Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Zavorrati

image

Queste tutto sommato sono le partite che possono capitare. Le partite che non dovevano capitare sono altre, e sono quelle che ci zavorrano anima e corpo ormai da settimane. Una partita del genere – sfortunata, sbilanciata, buttata via –  l’avresti potuta vivere a cuore più leggero senza certe zavorre, ma a noi questa leggerezza non è più concesso. Anche lo spettacolo pomeridiano – il Parma che ci ha piallato una settimana fa ne prende 7 dai gobbi – non concilia il buonumore. Così come lo spettacolo serale della nuova classifica – siamo noni, ma con due punti di vantaggio sulla decima, un nono posto saldo insomma, un nono posto tranquillo. Un nono posto che non si sa bene come giudicare, perchè a metá novembre dobbiamo ancora incontrare Juve, Roma, Milan e Lazio e allora ti chiedi dove avrai mai lasciato tutti ‘sti punti per strada, visto che il gioco deve ancora farsi duro davvero, e ti chiedi quanto potrai scendere ancora. Domande retoriche, ovviamente.

La zavorra ti rende anche meno sopportabili le dichiarazioni del miste. Non solo “il Verona dá fastidio a chiunque” (a noi danno fastidio tutte le squadre, quindi perchè fare l’update ogni volta?), ma anche un epico “poi è pure iniziato a piovere” che mi ha fatto sentire piccolo così:  il generatore di risposte di Mazzarri (cioè io) a una cosa del genere manco ci aveva pensato. Ma anche in questo caso è questione di zavorre: ci potresti sorridere, però sei zavorrato e ti incazzi.

Domani ci sará un super vertice con Thohir. E cosa potrá mai succedere? Boh. Siamo tutti zavorrati, come i nostri tre difensori centrali. Ci muoviamo lenti e in direzioni incerte.  E quindi? Recuperemo infortunati e un po’ di forze, troveremo convinzione, magari smetterá anche di piovere. Le squadre avversarie ci daranno sempre un po’ fastidio, ma non si può pretendere l’impossibile.

share on facebook share on twitter

178 commenti

  1. MAZZARRI IDIOTA VATTENE

  2. Un’agonia senza fine. Non se ne può più…

  3. Walterone Zenga (santo) subito!!!!

  4. Non può piovere per sempre, diceva quello…

  5. Noi siamo zavorrati come i nostri tre centrali…
    Ecco, quello che ci vuole è un Thohir che faccia la diagonale.

    Voglio salire sul carro di mazzarri.
    Per metterci una bomba.

    .
    Forza Inter
    .

  6. “Potevamo fare un 4-4-1, ma la squadra non conosce questo meccanismo.”
    E poi discutiamo ancora dell’inadeguatezza della rosa?

    Io ne ne posso più. Non sono zavorrato, sono letteralmente stremato.

  7. il senso è quello del “poteva andare peggio. Poteva piovere” ?

  8. “Piove, governo ladro” l’avete già detta?

  9. mai
    una
    gioia

  10. Certo uno come Vidic che ha giocato con Ferguson 10 anni non sa fare il 442…. Vai via incompetente….. Ti dovresti dimettere per manifesta vergogna……. Una settimana fa il Parma contro di noi GIGANTE….. ieri ha preso 7 goal a Torino…… Dimostrazione di quanto la squadra non sia un granchè, ma che questo incompetente continua a far giocare in modo dannoso …… DIMISSIONI

  11. E poi ci si chiede perchè il miglior cabaret italiano ( tolti Abatantuono e Bisio) è tutto interista.
    Vado controcorrente.
    Io sono contento, sono contento come padre.
    I miei figli (interisti) li vedo più forti, più temprati, più pronti a risollevarsi da una delusione dei loro amici (juventini, milanisti, romanisti bolognesi, agnostici..).
    Dite poco?

  12. Mazzarri confuso (in 10 in vantaggio tenere 3 difensori bloccati e due punte crea un inevitabile buco a centrocampo con gli esterni lasciati al loro destino) ma neanche fortunato. Continua a farmi una grande tenerezza.
    Forse per il suo bene (soprattutto della sua salute, ma anche della nostra) le dimissioni sarebbero la cura giusta

    Rocchi che tanto per cambiare da un rigore (ineccepibile) con espulsione (ineccepibile un par di palle) recitando il solito copione già ben interpretato con il Milan (ma lì fu un fuoriclasse facendoci chiudere in 9) e Napoli (grande colpo da fuoriclasse del fischietto quale lui si ritiene).

    • Ma Rocchi non ha fischiato il mani, ha fischiato l’invasione a muro.

      Il rigore ci sta. Quello che non ci sta è quando, per gli stessi falli, non li danno.

  13. Domandina….
    Economicamente fa più danni Mazzarri in panca o il suo esonero?
    Visto che tutto gira intorno ai dinè…

  14. i rigori contro di noi o sono ineccepibili o si possono dare.

    ieri sera più che ineccepibile mi pareva un rigore di quelli che si possono dare, ma anche no.

    a noi non lo avrebbero dato dicendo che Medel istintivamente ha alzato le braccia per proteggersi il viso e visto che era praticamente a contatto dell’avversario avrebbe potuto anche rientrare nella casistica di quei rigori che non vengono dati per distanza ravvicinata.

    quindi sommando le due cose, volendo, si sarebbe potuto non sanzionarlo.

    però se è contro di noi e arbitra rocchi, vale solo la regola delle braccia alzate, sicuramente volontarie.

    sarebbe interessante sapere la situazione umana di rocchi, se è sposato, se è felice o se ha qualche problema grosso nascosto.

    no perchè con tutte le maledizioni che gli tiriamo addosso, c’è da domandarsi come fa a schivarle tutte…

    • Ma come cazzo si fa a prendersela ancora con i rigori contro come quello (nettissimo) di ieri sera?!?!?!?
      Bisogna proprio essere cecati!
      Eccheccazzo!
      Aprili sti occhi, corso, e prenditela con quelli che veramente se lo meritano…e cioè con l’innominabile in panca (non riesco neanche a dire il nome che mi vengono i conati di vomito) e di conseguenza con coloro che non lo lasciano a casa!
      Non sto neanche qui ad elencare le sue malefatte perché ormai ahimè tutti noi interisti (e non interisti) le conosciamo.
      Basta basta basta!!!

  15. Più o meno come giovedì, primo tempo accettabile, secondo pietoso (e non solo perché eravamo in 10, come sempre benzina finita al 15 della ripresa). Le penose dichiarazioni del miste si commentano da sole…la perla “io resto ottimista, ma se non c’è pazienza…” ahahaha. Ho letto da qualche parte un commento molto calzante alla nostra situazione: sembra che giochiamo a pallamano. Una serie di infiniti (e lenti) passaggi in orizzontale o indietro. Con la differenza che a pallamano bisogna tirare in porta entro un certo limite di tempo, l’inte del miste invece può capitare non tiri mai….altra differenza: la pallamano è divertentissima per chi la pratica, ma uno smaronamento assoluto per chi la guarda….sul secondo punto ci siamo è esattamente come l’Inter del coronato, sul primo invece non mi pare che chi gioca si stia divertendo molto. Sarei davvero curioso di vedere questa rosa allenata da un altro, ma chiunque eh…..aiuto!

  16. Flavio Mucci
    novembre 10, 2014 a 11:17 am

    Non discuto il rigore (infatti ineccepibile) discuto l’ammonizione sul fallo da rigore considerando come era maturata la prima ammonizione (imesistente) alla fine del primo tempo.

  17. “no perchè con tutte le maledizioni che gli tiriamo addosso, c’è da domandarsi come fa a schivarle tutte…”

    Intanto a Fiumicino non è riuscito a schivare qualche decina di tifosi della Roma leggerissimamente adirati con lui per i noti fatti del Conad.

  18. Oggi, prendersela con Rocchi è da bambini dell’asilo!
    Suvvia…

  19. intanto Mazzarri a chi gli chiede del suo futuro risponde che non lo decide lui, lui pensa solo a lavorare.

    bisognerebbe chiedergli dove, forse a casa sua che sta rifacendo il bagno, perchè da noi del suo lavoro non si è accorto nessuno…

  20. prendersela con rocchi non si sbaglia mai, è come dare uno sberletto ad un figlio senza motivo, che prima o poi si tirerà in pari.

    non era per giustificare Mazzarri che ho detto che il rigore forse si poteva anche non fischiare, ma perchè è la mia opinione dal momento che Medel era attaccato al culo del suo avversario e questi ha fatto una mezza rovesciata senza girarsi che non si aspettava e le braccia le ha alzate non per intercettare la palla ma perchè è un gesto istintivo e naturale che fanno tutti per proteggersi da qualche cosa che ti sta arrivando addosso,.

    se sei distante ti sposti o ti abbassi, se sei vicino alzi le braccia per proteggerti.

    quindi la dinamica l’ho vista benissimo e non sono cieco, cieco è chi non capisce perchè Medel ha alzato le braccia.

  21. Corso46
    Se non ci avessero fischiato un rigore così a favore staremmo smadonnando in cirillico !
    Rocchi è un asino ma ieri non ha sbagliato. Punto!

  22. Pure l’ammonizione ci sta…

    • dove hai letto che ho scritto che rocchi ha sbagliato?

      io mi ricordo un Bari- Inter fallo di mano di Samuel rigore e un Napoli-Inter stesso arbitro fallo di mano di un difensore del Napoli e fischiato un cazzo.

      era questo che volevo significare, che poi per te il rigore sia grosso come una casa e per me invece no è solo una questione di punti di vista e non l’ho detto perchè il rigore me lo hanno dato contro, che ci poteva pure essere Chiellini e avrei detto uguale, con la differenza che lì sarei stato contento semmai glielo avessero fischiato, cosa di cui dubito molto.

  23. Ho appena presentato una denuncia alla procura contro Mazzarri per truffa e circonvenzione di asiatico incapace di intendere e di volere.

  24. Quando vedo Jesus scorazzare per il campo senza avere una minima idea della cosa da fare se non quella immeditamente contingente-poi si vedrà, mi sembra pleonastico ( eh, che ne dite…pleonastico!) sparare sul crocerossa-rocchi (anche se, come la moglie di Confucio, lui saprebbe il perchè) ; però stimolato da jpetrucci mi viene da dire : I Muntari, i Vidal (in qualche modo perequabili al nostro pitbull) quandomai vengono ammoniti per un fallo simile a quello che è costato la prima ammonizione del nostro ?
    Per vedere realizzato questo nostro sogno bisogna attendere per lo meno il 30° del secondo tempo.
    Detto questo , mi vergogno e torno a pensare ai nostri sconsiderati pedatori.

  25. Corso46
    Infatti, punti di vista.
    Il problema è che tirare fuori rocchi per la partita di ieri mi pare fuori luogo.

  26. @Corso

    le tue farneticazioni sul rigore neanche Mazzarri le farebbe

    lascia stare, non rendiamoci ridicoli

  27. Lo so, in questa rosa tanti non sono da Inter.
    Lo diciamo da tre anni, figuriamoci.
    Però vorrei vederla nelle mani di un allenatore diverso da questo e più capace, anche sotto l’aspetto della mentalità.

    Poi magari riusciamo a capire meglio se la colpa è solo del tecnico o invece della rosa scarsa (cosa a cui io non credo se la paragoniamo a quelle di tante altre squadre di questa Serie A qui).

    Poi magari mi sbaglio, e son da prendere tutti a calci in culo.

    Però, quello che non capisco è come possa accadere che una squadra come l’Inter vada da tre anni a tre cilindri: non corre, non ha furore agonistico, è molle e imballata!

    Insomma troppe cose convergono su tecnico e staff, non solo Mazzarri voglio dire, ma un po’ su tutti gli allenatori presi in questi ultimi anni.
    Allenatori pippe quanto i giocatori comprati dalla società, spesso senza alcun criterio tecnico/sportivo.

    Fa tristezza tutto ciò, e se poi si pensa che siamo sotto scacco fpf e che comprare giocatori di livello ci è negato allora chissà per quanto tempo dovremo continuare con i tanti brocchi in rosa.

    Ecco perché ci vuole assolutamente uno bravo in panchina!
    Che almeno la società faccia uno sforzo su una cosa strategica come questa.

  28. Andiamo ragazzi, il rigore era evidente anche in diretta, senza moviole ed instant replay.

    E anche il cartellino. Con un attimo di buonsenso, considerando che le braccia son lì a proteggere il volto e che i due giocatori erano attaccati, poteva magari evitare il giallo, ma solo perchè comportava il rosso. Ma non mi sento di attaccarmi a ciò, perchè ha applicato alla lettera il regolamento, mica l’ha interpretato con fantasia per penalizzarci. E poi Rocchi, rientrante da rube roma, non poteva certo distaccarsi dal regolamento in una circostanza così netta ed evidente.

    La cosa grave, semmai, è che Rocchi sia ancora in circolazione. Perchè noi abbiamo in mente rube roma, il derby finito in 9, e altri eventi che hanno mostrato una chiara malafede, ma quelli sono solo episodi presi qua e là.
    Non dimentichiamoci invece che Rocchi è finito fin sopra ai capelli dentro a calciopoli, con Moggi che ne chiedeva espressamente ai designatori i preziosi servigi, come si legge chiaramente dalle intercettazioni.

    Un arbitro che si è scoperto essere compromesso già 8 anni fa. Come è possibile che da allora abbia continuato a far danni, guarda a caso sempre pro merde dopate?

    Detto ciò, ribadisco che questa può essere l’unica ragione di scandalo. Ma il comportamento di ieri sera è ineccepibile, e il risultato frutto di problemi nostri, interni.

  29. si potrebbero fare migliaia di commenti su questa gara. io ne vorrei fare (solo) due: il rigore c’era (ci potrebbe stare) ma Rocchi mi dovrebbe spiegare perchè ha ammonito Medel. Si ammonisce per un fallo di mano solo se è volontario e come faceva Medel a fare un fallo volontario se era girato dall’altra parte? come faceva a vedere il pallone? ora mancherà anche nel derby. fantastica e diabolica mossa di Mazzarri che a circa 90 secondi dalla fine mette in campo Osvaldo perchè “speravo che col cambio ci avrebbero dato 30 secondi in più” non se ne può più di questo qui. Fra L’altro siamo in dieci, manca poco alla fine, stiamo vincendo, cosa aspetti a mettere qualcuno più fresco in campo? invece cambia una punta con un’altra punta per cercare di segnare in 90 secondi. Geniale! ah, già…però pioveva, anche questo è vero, il Verona invece ha giocato sotto un sole cocente.

  30. Basta lacrime, basta lamenti, basta insulti, basta cambiare allenatori in corsa per cercare risposte a domande che la risposta ce l’hanno già.
    Stringere i denti fino alla fine di questa stagione, sperando che vada meglio possibile, e peggio della prossima.
    L’allenatore bravo per l’Inter non esiste, a meno che non sia un vero super con in mano una squadra altrettanto super.
    Tutti gli altri sono destinati al tritacarne dei media e degli stessi tifosi interisti.
    Sono con Thoir, del quale ancora non mi fido, quando difende l’allenatore che ha appena confermato, che si chiami Mazzarri o pincopalle. Quello è e quello rimane fino alla fine, che sia chiaro a tutti i fuoriclasse in rosa.
    I tifosi avviliti possono dedicarsi ad altro finchè la situazione non li soddisferà.
    Potrebbero volerci anni…

  31. Questione rosa.

    Non mi stancherò mai, ma un 11 decente, che non ha nulla da invidiare alle altre italiane tolte le sole rube e roma, ce lo abbiamo.

    Volendo usare il modulo del miste, una rosa come Hand, JJ VIDIC RANA, dodo kova medel hernanes jhonny, icardi osvaldo, non è completa (specie esterni), non è perfetta (è palese che vidic va messo a 4, di cui è un genio, mentre a 3 non ha ancora imparato nemmeno le zone, e campa cavallo se aspetti che le insegnino jj e rana), ma in un campionato assolutamente mediocre è una terza forza credibilissima.

    Non fosse che non hai poi panchina, che se si rompe un attaccante sei ostaggio di 2 punte, della loro condizione, voglia, stato psicologico, etc., che se si rompe una mezzala il ricambio più forte che hai è kuzmanovic (e ho detto tutto),

    il tutto con un allenatore che da un lato non ha sperimentato credibilmente un modulo alternativo con difesa a 4, nè ha imposto il 3 5 2 come unico modulo praticabile, scelta che avrebbe almeno portato ad automatismi e fluidità di manovra.

    Ha optato invece per la via di mezzo, la più deleteria, ossia proporre un 3 5 2 con varianti a seconda dei casi, varianti ovviamente più difensiviste e completamente rinunciatarie (3 6 1, 3 4 2 1). Così non ha testato un modulo alternativo per fronteggiare le emergenze, ne ha imposto una scuola di gioco in cui ogni giocatore possa riconoscersi ed essere parte interscambiabile di un meccanismo rodato.

    Che altro possiamo fare, speriamo di recuperare un po’ di gente in questa sosta, che questi abbiano voglia di riprendere in mano la squadra, e che si asfalti il bbilan che se non altro, magra consolazione, fa cagare quanto noi. Loro hanno un atteggiamento migliore, ma sono evidentemente più scarsi a centrocampo e in difesa, E poi le partite più impegnative, tolta la viola, le abbiamo affrontate discretamente finora, perdendo punti soprattutto contro squadrette da retrocessione.

    Oh, chi non concorda sul fatto che come 11 titolare abbiamo il terzo migliore del campionato, stavolta mi elenchi un 11 migliore di quello che ho elencato io, che è da un po’ che lo chiedo ma ancora non ho avuto risposta.

  32. ripeto non sto dicendo che il rigore non c’era, sto solo dicendo che VOLENDO si poteva anche non darlo.

    di sicuro se non l’avessero dato a noi di giustificazioni ne avrebbero potuto trovare fin che ne volete, senza che vi ricordi tutti quelli che ci hanno dato contro che non c’erano, invece di dire che questo è sacrosanto.

    se è sacrosanto anche per voi prendo atto, io dico di no per le spiegazioni che ho appena dato e per la soggettività che hanno gli arbitri quando decidono di fischiare o preferiscono non farlo.

    recentemente ai gonzi un fallo di mano nella loro area non è stato fischiato perchè giudicato involontario nonostante non fossero vicini come i due di ieri sera,
    a Torino ce ne hanno fischiato uno contro per un tocco impercettibile sulla spalla a
    Quagliarella mentre non ce ne hanno dato uno a favore per una trattenuta molto più evidente su Icardi.

    se io affermo e dico che quello di ieri sera a noi non lo avrebbero dato non mi pare di stare farneticando, a meno che il volere essere obiettivi e giusti significhi anche non prendere in considerazione la possibilità di avere un occhio di riguardo ogni tanto e non che con noi debbano per forza applicare il regolamento alla lettera senza guardare in faccia a nessuno.

    Alvarez l’anno scorso a Napoli è stato espulso per somma di ammonizioni per un fallo di mano del tutto involontario a centrocampo mentre stava cercando di controllare la palla che gli è rimbalzata sul braccio, non ha interrotto nessuna azione degli avversari, la palla l’aveva tra i piedi lui e l’ha solo controllata male.

    cosa impediva a Tagliavento di fare finta di niente e fare proseguire il gioco?

    ve lo dico io, lo stesso impedimento che ha indotto Rocchi a fischiare il primo fallo a Medel invece di richiamarlo verbalmente la prima volta come fanno tutti gli arbitri quando i falli li fanno contro di noi aspettando di dare l’ammonizione ai nostri avversari dopo che ce ne hanno già messi fuori uso un paio.

    è lo stesso impedimento che lo ha indotto a fischiare il rigore e la relativa espulsione del giocatore ammonito un pò troppo severamente la prima volta per cui alla seconda, VOLENDO, poteva benissimo chiudere un occhio o tenerlo aperto in modo benevolo dando l’interpretazione del fallo come l’ho data io.

    io farnetico?

    ma per piacere, dove siete stati in questi ultimi sessant’anni, sulla luna?

  33. gianni

    e il profumo dell’ottimismo!

    Ma chi si lamenta?
    Io non le vedo manco più!
    E mica sono masochista come voi!

    Cioè, fammi capire, tutta la stagione così, con questo qui?
    Allora dovrete organizzarvi in un altro modo la domenica e il giovedì.
    E’ sicuro.

    Ma dì un po’, chi sei tu per dire cosa si può e cosa non si può dire, fare (baciare lettera testamento…) con tanto imperio?

  34. Corso46
    Tutto vero ciò che dici e ci mancherebbe ma nella fattispecie ieri sera non mi senti di attaccarmi a rocchi…che rimarrà comunque un asino in eterno sia ben chiaro!
    Mi domanderei piuttosto perché andiamo in confusione appena rimaniamo in 10 e perché scoppiamo dopo un’ora.
    E ancora perché facciamo errori da asilo infantile in difesa, etc. etc. etc

  35. Scusate, posto di qua, ma “do your dicks” mi ha fatto ridere tantissimo in una giornata di sterco.

    Detto questo: al di là delle voci (tipiche) dei tifosi, penso che un approccio pragmatico sia necessario per giungere alla soluzione del problema.

    Ora, se il problema è che la squadra fa defecare, l’unica è procedere per esclusione. Considerando che al momento il costo del Mazzarri è secondario rispetto al costo per la squadra determinato dagli ultimi inquietanti risultati, direi che eliminare l’allenatore ed osservare cosa succede possa essere un primo, interessante passo.

    Saluti.

  36. Jpetrucci, l’ammonizione è doverosa perchè Medel non si protegge il volto. Guarda bene le immagini: le mani sono sopra la testa, non davanti alla faccia. Il fatto che poi all’ultimo giri il collo è piuttosto ininfluente quando è palese che faccia di tutto per ostacolare il tiro.
    Per cui mi auguro che, almeno questo, Mazzarri si stia ancora inculando con la sabbia il giocatore.

    Poi i problemi sono sempre i soliti: condizione atletica e rigidità dell’allenatore.
    Io personalmente al 75° avrei messo dentro Osvaldo per mettere forze fresche, tentare di tenere la palla alta e magari conquistare qualche fallo per far scorrere il tempo. Ma accetto che il mister non abbia voluto sprecare l’ultimo cambio per non rischiare di giocare il finale della partita in 9.
    Quello che non è accettabile, cazzo, è che quando prendi gol all’89° al calcio di inizio Osvaldo deve essere dentro per un assalto finale di quelli alla baionetta e tu devi giocare con un 2-2-6. E dico 2-2-6 perchè Osvaldo deve essere entrato al posto di Handanovic!!! (vabbè, qui stò esagerando ma avete capito)
    Questo ormai è andato: prigioniero dei sui limiti e delle sue convinzioni.

  37. Va bene non essere pessimisti, non vedere tutto nero, ecc.ecc. ma con quello in seduto in panchina è davvero diffcile. Quindi io vedo nero: con il miste in panca fino a fine stagione prevedo una classifica finale tra il 9° e il 13° posto, se cambiamo (ma qui dipende molto da QUANDO) potremmmo arrivare tra il 4° e il 7°……il terzo posto, visto anche il napoli di queste settimane, è ormai andato. Altra stagione buttata nel cesso e dal 1 luglio 2015 si ricomincia….mi auguro senza perdarri in panchina!!!!

  38. Flavio Mucci
    ottobre 9, 2014 a 4:03 pm

    Frederick: Che lavoro schifoso!
    Igor: Potrebbe esser peggio.
    Frederick: E come?!
    Igor: Potrebbe piovere! [comincia a piovere a dirotto]

    Scusate l’autocitazione, ma ci tengo a dire che io stavo scherzando!

  39. Quoto ber.

    Non solo perchè metà commento è paro paro a quello che scritto ieri sera io, minuto del cambio incluso (e non sto mica dicendo che l’abbia copiato come all’asilo, al contrario sono convinto che abbia pensato la stessa cosa, e mi fa anche piacere perchè significa che al netto di patentini e certificati di competenza il calcio ha una certa scientificità, -come diceva Mucci- e non occorrono 30 anni di carriera per capirla),

    ma anche perchè trovo molto esaustiva la sua conclusione, sostenendo con totale sinteticità che qua siamo con le mani legate, senza via di fuga. Sarà la parola “Prigioniero” che riassume bene il tutto, sarà quel che sarà, ma purtroppo è il quadro della situazione.

    Auspicavo compromessi presidenziali, ma inizia ad esser chiaro che qui o lo cacci o non se ne esce.

    E non puoi cacciarlo per impegni assunti con l’uefa, che se sgarri di costano l’eliminazione dalle coppe o blocchi del mercato o sanzioni che aggravano ulteriormente il profondo rosso dei bilanci.

    Siamo davvero prigionieri delle sue inestirpabili convinzioni. Ma soprattutto del suo contratto.

    • Giuro Wolf che non ho copiato! 🙂
      E’ che anche sforzandomi non riuscirei a pensare nulla di diverso.
      Ma questo è perchè noi finti interisti siamo un po’ tutti uguali.

  40. Ci vorrebbe uno capace di convincerlo alle dimissioni con buonuscita…. Uno tipo,vediamo un po’… Uhmm…non mi viene in mente nessuno a parte alcuni nomi impronunciabili

  41. Mazzarri se ne dovrebbe andare anche e sopratutto per le dichiarazioni del dopo partita.
    Sinceramente invece comincio ad avere dei dubbi che qualcun’altro al suo posto possa fare , non dico meglio che quello sarebbe anche facile, ma quel “molto” meglio che significherebbe giocare per il terzo posto e l’Europa League.
    Io penso che più di tanto questi non possono dare, troppo vulnerabili da qualsiasi evento possa capitare; per portare a casa una vittoria deve andare tutto troppo bene , alla minima difficoltà evaporiamo.
    Con alcuni compagni di fede stamattina ci siamo trovati a concludere che Zanetti e Cambiasso avrebbero avuto ancora un senso in questa squadra.
    Siamo messi così.

  42. Coraggio e carisma uno non se li può dare da solo ! Sono doni che si hanno dalla nascita.
    I nostri sembrano pecorelle smarrite…

  43. Premesso che quando ci arbitra Rocchi è rigore con espulsione anche se un nostro difensore starnutisce in area, non mi lamenterei dell’arbitraggio di ieri. Rocchi è un pessimo arbitro, che probabilmente non vedeva l’ora di fischiarci un rigore contro e lasciarci in 10, ma che per pura coincidenza stavolta ha preso una decisione giusta o quantomeno accettabile… quindi amen.

    Concordo con il discorso di Wolf: sulla carta il nostro 11 migliore è tranquillamente in grado di lottare per il terzo posto. Per arrivare in zona Champions dovremmo superare le seguenti squadre:

    napoli (squadra decente ma per niente concreta)
    sampdoria
    lazio
    genoa
    milan
    udinese

    Quali di queste sarebbero fuori portata per l’Inter? Tralasciando il fatto che 3 dei tecnici esonerati dall’Inter nel recente passato ci stanno davanti in classifica con squadroni del calibro di napoli, genoa e udinese, la cosa che mi fa più rabbia è vedere che il livello della concorrenza per la zona Champions non è mai stato basso come quest’anno, e noi anzichè approfittarne siamo qui a piangerci addosso perchè piove…

    • non sono uno che parla di episodi ma vorrei far notare che il Napoli con i due rigori sbagliati da Higuaìn (che non è certo l’ultimo arrivato) avrebbe 4 punti in più e sarebbe a 3 dai mariuoli. Evito di citare la sconfitta in casa con il Chievo (che non è proprio il Real Madrid) altrimenti dovrei dire che sarebbe primo in classifica.

  44. Wolf Tail

    Ti rispondo io anche se è da qualche mese che lo faccio in generale e con Este in particolare,la questione non è di mettere insieme 11 figurine e poi giocare tipo playstation,ben altro è un campionato con 2 competizioni (per adesso),lo capisci da te che per una questione fisica va applicato un certo tournover mettici anche gli infortuni che con la play station non capitano mai e neanche le indisposizioni di stagione.Posso convenire sul fatto che mettendo le 11 figurine siamo in una certa fascia ma non 2 squadre prima ma almeno 4,oltre le 2 su cui non si discute almeno Napoli e Fiorentina* hanno un organico migliore.Mi ripeto ma il discorso non va fatto solamente sulla rosa titolare ma su tutto l’organico per i motivi sopracitati.

    *La fiorentina anche se dietro paga gli infortuni eccellenti di inizio campionato.

  45. ieri sera mentre guardavo la partita hanno inquadrato Thoir e Zanetti.

    il primo aveva l’aria scoglionata mentre il secondo era concentrato sul suo telefonino.

    per dire…

    credo che il cambio dell’allenatore sia da escludere per un presidente manager come lui molto pragmatico e che non si fa trascinare dagli eventi come quello precedente che pur sbagliando, se gli giravano come a noi, non ci metteva ne uno ne due a sconfessare se stesso anche dopo avere appena detto che l’allenatore era al sicuro e mandarlo a casa con tanti ringraziamenti.

    questo non lo farà mai primo perchè non è un tifoso ma un imprenditore che mette le spese come primo pensiero e secondo perchè chi cazzo sarebbe quell’allenatore che ci garantirebbe il terzo posto allo stato attuale delle cose?

    perchè se ci fosse, non sarebbe una spesa ma un investimento.

  46. Corso

    Neanche tornasse ad allenare sir Alex Ferguson e ingaggiandolo quelli come Krhin M’villa M’baye e M’sticazzi ecc.. li potrebbe far diventare giocatori di calcio al limite tagliare l’erba della pinetina 🙂

  47. Grazie rocchi per avere applicato il regolamento alla lettera contro l’Inter anche ieri sera. Continua pure così, riservando le sviste a milan e juve, e arbitrerai a lungo.
    E cmq, per avere un po’ di consenso tra i lettori del blog, mi unisco anch’io al coro: facciamo schifo e mazzarri vai via!
    Arrivederci ai prossimi fischi, dell’arbitro e del pubblico competente

  48. Non è che mazzarri fa schifo

    è proprio un allenatore de merda

  49. internazionalista
    non sono nessuno e non impongo niente, non vedo come e perchè dovrei; l’imperio è casomai quello di chi tutti i santi giorni ripete le stesse cose da tre mesi; dico semplicemente quello che penso anche se non è in linea con l’opinione del blog.
    Lo faccio una volta alla settimana, in media dopo 100 post di lamenti, critiche, offese e prese per il culo ( verso l’Inter ).

    Di sicuro la domenica e il giovedì l’Inter la guarderò ancora, come ascoltavo la radio ai tempi di Suarez, Heriberto Herrera, Chiappella, Radice, Bersellini e compagnia cantante.
    Se c’è chi preferisce fare altro sono affari suoi.
    Certo che se si arriva a criticare senza neanche più guardare le partite non penso ci si possa fare niente.
    Io non sono ottimista, sono realista.
    Ci sono altri invece che sono petulanti e ripetitivi come quei bambini che sfiniscono le mamme finchè non li accontentano.
    E dopo 5-10-20-30-50 anni ancora non hanno capito che cambiare allenatore in corsa non serve a niente.

  50. a parte le patenti sarebbe bello che ogni tanto i tifosi facessero i tifosi un pò “cecati” e si incazzassero con l’arbitro anche se applica il regolamento alla lettera, piuttosto che fare i super partes nobili approvando il suo operato.

    non tanto perchè sia sbagliato, ma piuttosto pensando a chi cazzo lo abbia mai fatto nei nostri confronti, quando avendo noi ragioni da vendere, invece ci hanno riso in faccia.

    al contrario sarebbe ora che li aprissero del tutto per altre cose e non si concentrassero solo a chiedere l’esonero dell’allenatore che è sì responsabile, ma non l’unico colpevole.

    • Personalmente non mi sento di attaccare qualcuno se ha agito nella legalità e in buona fede.

      Da quanto dici dai per scontata la cattiva fede dell’arbitro, pur accettando la regolarità della decisione.

      Posto che a me pare una decisione obbligata, ma anche se avesse goduto di un margine discrezionale come sostieni, essendo di rientro da rube roma, penso che avrebbe comunque applicato la decisione meno discutibile ai sensi del regolamento. Quando un lavoratore è sotto la lente di ingrandimento per gravi errori passati, va da sè che cercherà di essere il più ligio possibile ai suoi doveri, altrimenti rischia il posto.

  51. Dalla mia pagina di fb il post che ho inserito oggi, lo ripropongo anche nel blog di Settore.

    Giusto e sacrosanto prendersela con Mazzarri essendo lui quello che ha avallato certe scelte,mentre nel primo anno di gestione la responsabilità non era sua “alcuni calciatori me li sono trovati”(parole sue) adesso no in parte li ha scelti, indubbiamente c’è la questione del fpf che condiziona e non può scegliere come gli allenatori di alcune società che hanno introiti annui da 500 milioni di euro e i conti a posto(così pare).Poteva senza accampare scuse(ultima la pioggia) fare come Conte dai gobbi “non si può cenare bene con 10 euro” e mollare baracca e burattini,ben sapeva che l’Inter non è una società qualsiasi e che la tifoseria è molto esigente e di palato fine che vanta successi e tradizione non ultimi i recenti anni dei 5 scudetti consecutivi ed il Triplete.A questo punto la società è con le spalle al muro un cambio non gioverebbe certo alle dissestate casse pagare un nuovo allenatore ed anche il vecchio sarebbe un’operazione da almeno 20 milioni di euro(14 per i due anni tasse comprese) e almeno altri 3 per un allenatore di spessore(6 con le tasse).A questo punto a mio avviso meglio lasciare tutto come sta e ritornare sul mercato invernale e immettere qualche euro su qualche calciatore di spessore sempre che se ne trovino che le svendite possono venir bene ma pure prendere come si dice dalle mie parti le “sole”.

  52. @B&R

    Giuro che ti credo, l’avevo già specificato nel commento precedente.
    E come detto, il fatto che abbiamo riportato la stessa identica soluzione alternativa, persino nei minuti, fa solo intendere che ci vuole molto poco per fare meglio di quello che sta facendo Mazzarri. Comunque ti riporto l’estratto del commento cui mi riferivo, che ho pubblicato ieri sera nel post precedente. Vedere per credere

    “Ad esempio cambiava Palacio con osvaldo al 75esimo, beneficiando di polmoni freschi e piedi buoni per portare pressing, fare contropiede, o anche solo tenere la palla di più e costringere gli avversari a falli che ti fan guadagnare tempo. Invece è la squadra in 11 e che non ha giocato il giovedì prima a fare per prima i 3 cambi: inammissibile per logica.”

    @intervincit
    Ma io sono d’accordo con te, non so se la mia replica l’hai letta per intero, ma ho puntualizzato il fatto che siamo penalizzati dal non aver ricambio. Manifestiamo una precarietà che però ormai è insita nella rosa da tempo, è strutturale, perchè anche l’anno scorso si era qua a dire lo stesso. Per non parlare dell’anno di Stramacioni, indipendentemente dal giudizio sul tecnico, è un dato oggettivo che si sia finita la stagione senza centrocampo, con mezza difesa fuori, e rocchi unica punta.

    Detto questo, ho anche rimproverato all’allenatore di essersi allontanato dal 3 5 2 solo con varianti più difensiviste dello stesso che però ti ammazzano il gioco. Avesse ad esempio rodato un po’ un 4 4 2, o toh, persino un 4 5 1, forse dico forse, a quest’ora nelle emergenze potevi almeno contare su una difesa solida, e ti ritrovavi di conseguenza qualche punticino di più in saccoccia.

    Invece ha imposto un solo tipo di modulo adatto giusto all’11 titolare, e neanche con la giusta e precisa sistematicità tale da creare un meccanismo funzionante per cui anche la riserva può fare il suo se si fa trovare al posto giusto nel momento giusto. Sai quella cosa, come si chiama… ah sì, gioco. No, giochi contro il quarabag, ti pisci sotto, ne piazzi 6 a centrocampo, o ti inventi mezzali sulla trequarti, e così via.

    Insomma, nè una strada nè l’altra, ma una via di mezzo che non ha prodotto nè certezze di gioco automatico, nè alternative per le emergenze.

    A me sembra un grave deficit di fondo, al di là di singole “anomalie” come quella che abbiamo riportato io e ber e tante altre che ciascuno qua denuncia nel chiedere la testa del miste.

  53. Corso46, eccomi qua. Sono un tifoso viscerale, parziale, non obiettivo e accecato dalla passione. Abbonato da sempre, non faccio mai mancare il mio sostegno alla Beneamata, sempre allo stadio.
    Tanto di tifosi (tutti patentati eh…, non voglio scatenare guerre) competenti, esigenti, profondi conoscitori, moderati, imparziali, con infanzie felici e figli bellissimi ne abbiamo già a tonnellate.

    Però ci vuole anche qualcuno che la sostenga a prescindere, sta Squadra. Ecco, io mi posiziono lì, molto modestamente e senza nulla a pretendere…

  54. rocchi in buona fede… allora ditelo che siamo su “Scherzi a parte”

    • dai su, non interpretiamo ad minchiam. La descrizione di rocchi l’ho fatta qualche commento più sopra, richiamando il fatto che sia finito in calciopoli oltre ad episodi eclatanti come il famoso derby e da ultima rube roma.

      Ma per me ieri sera ha applicato il regolamento, e non per volerci punire, ma perchè era sotto la lente di ingrandimento di tutti quanti dopo il suo ultimo arbitraggio, ossia proprio rube roma. Mi sembra un concetto lineare e pacifico, che puoi anche non condividere.

      Ma risparmiami per favore le reductio ad absurdum

    • rocchi in buona fede?

      nemmeno se facesse come Abramo gli crederei…

    • Scusami Wolf, ma quannocevò

  55. @ wolf tail
    … essendo di rientro da rube roma, penso che avrebbe comunque applicato la decisione meno discutibile ai sensi del regolamento.
    Quando un lavoratore è sotto la lente di ingrandimento per gravi errori passati, va da sè che cercherà di essere il più ligio possibile ai suoi doveri, altrimenti rischia il posto.

    E quale migliore occasione per fare “l’inappuntabile” che poter applicare il massimo della pena contro l’unica squadra metropolitana che non gode di santi in paradiso, nè di megafoni che il giorno successivo avrebbero strillato, come minimo, all’eccessiva fiscalità del direttore di gara, se non all’accanimento e/o ad una malcelata volontà di punire/condizionare senza alcuna “ragionevolezza”.

    Sarei curioso di vedere se all’Hellas, o a chi per loro, dovesse capitare contro gli innominabili, od il milan o la roma, un episodio analogo al 5′ della ripresa sotto di un gol in trasferta.
    Sarebbe grasso che cola se l’arbitro avesse perlomeno il fegato di concedere il semplice rigore; perchè saprebbe bene che se si azzardasse anche ad ammonire-espellere il difensore, la sera stessa finirebbe automaticamente davanti al plotone di esecuzione agli ordini di marotta, galliani o comunque esposto alla mitraglia della carta-stampata che gravita su roma.

    Altro che due turni di stop.

  56. ti sbagli Wolf

    quella gente lì è senza vergogna e se non fosse stato del tutto così chiaro ed esplicito avrebbe fischiato lo stesso contro di noi, come del resto ha fatto con Medel al suo primo fallo, niente e dico niente gli avrebbe vietato di richiamarlo verbalmente che nessuno lo avrebbe potuto criticare più di tanto, invece di sanzionarlo trovandosi obbligato, immagino con sommo piacere, ad espellerlo la seconda volta.

    se hai visto la partita giovedi sai di che parlo quando dico che per ammonire subito uno, a meno che non faccia un fallaccio cattivissimo, un arbitro prima lo richiama verbalmente, altrimenti i francesi avrebbero finito la partita in sei.

  57. e poi dai, ma come cazzo di farà a dare ragione a sti arbitri anche quando la potrebbero avere come ieri?

    Rizzoli quanti occhi ha chiuso per non vedere il fallaccio di Gattuso già ammonito per un fallo precedente nel primo tempo della supercoppa a Pechino nel 2011?

    e in quanti hanno chiuso gli occhi per non vedere il fallaccio dello svizzero gobbo per non espellerlo per somma di ammonizioni anche se poi stranamente e stramaccionamente la partita alla fine l’abbiamo vinta noi?

    • Mica si pretende tanto.

      Semplicemente mi sarei accontentato se solo costoro, i quali al blasone (altrui) concedono tutto e di più, evitassero di applicare la “tolleranza zero” sempre e solo con noi.
      Ma capisco che anche questo sia funzionale al meccanismo: il rocchi di turno sa bene quali sono le occasioni da cogliere per rifarsi (temporaneamente) la verginità (leggi tornare ad essere menzionato come “arbitro in forma” su tv e giornali), magari con l’apprezzamento che si riserva agli arbitri che “non si fanno intimorire dalle squadre importanti”; il tutto giusto quelle tre-quattro settimane prima di venire designati a dirigere un incontro di cartello con chi è potente per davvero e durante il quale tornare ad essere il solito repellente zerbino; tanto, come al solito, potrà cavarsela con i soliti due turni di stop (ed al rientro, ci sarà la solita Inter con cui fare “bella figura”).

    • ma Rizzoli non è anche quello che nel derby non espulse Eto’o strangolandolo a 90 cm dalla porta? e Rocchi non è anche quello che dette un rigore espellendo Obi in un recente Inter Napoli per fallo fuori area di quasi un metro?

  58. continuo a non capire il paragone con altri arbitri, altre annate, persino altri contesti come quello europeo.

    Io mi limito a dire che se col toro rivendico delle ladrate, se col palermo siamo stati penalizzati, etc, ieri sera è stato applicato il regolamento come è giusto che sia.

    Se al posto di rocchi ci fosse stato un altro arbitro, anche non compromesso come chiaramente è rocchi, quello era comunque rigore più cartellino.

    Personalmente per la partita di ieri mi fa più incazzare medel che alza le mani in modo così scordinato, da già ammonito, indipendentemente dall’opportunità di comminargli la prima ammonizione.
    E mi fa incazzare mazzarri, per le ragioni dette sopra. E tanti altri che giocano qualche minuto e si alienano per il resto della partita.

    Rocchi lo odio in sè, ma ieri sera non mi ha fatto nulla.

    Poi certamente, il rientro dopo rube roma di sicuro non glielo avrebbero mai fatto fare nè contro il bbilan, nè contro la rube. In caso di errore avrebbe finito la carriera, mentre un errore con noi glielo avrebbero perdonato senza troppi clamori.

    Ma il punto è che ieri sera di errori non ho proprio visti.

    • Wolf, scusami se insisto, vada per il rigore (anche se episodi analoghi vengono spesso tralasciati) ma come fa Medel a compiere volontariamente un fallo di mano se nemmeno guarda la palla perchè girato? io mi sono ricordato dell’espulsione di Lucio nel derby quando JM a fine gara disse:”dovevano farci rimanere in sei per vincere la gara” (con 6 in campo la gara viene sospesa e persa a tavolino)

  59. Siamo noni.

    Dimostratemi che ci sono (almeno) 8 squadre italiane con la rosa migliore della nostra e per me Mazzarri lo si può riconfermare anche l’anno prossimo.

    Per chi dice che cambiare in corsa non serve a niente:

    è vero se l’obiettivo è vincere qualcosa, ma non è detto che in passato gli avvicendamenti in corsa non abbiano migliorato le cose:

    Ranieri – Stramaccioni
    Benitez – Leonardo

    sono i primi due esempi che mi vengono in mente, ma ce ne sono altri.

    Il problema è che questo non è il primo anno
    è il secondo

    e siamo ancora agli esperimenti.

    • este

      non devi convincere noi, ma Thoir…

      rimane il fatto che se lo licenziano è l’ennesimo fallimento societario dopo il 2010, bisognerà cominciare tutto di nuovo senza avere nessuna garanzia che quello che verrà sarà in grado di farci fare il salto di qualità che fare meglio non è abbastanza, mentre se lo tengono come da programma non è detto che l’obiettivo non sia più raggiungibile perchè è evidente che oltre alle idee cocciute dell’allenatore sono sopravvenuti altri problemi non indifferenti come ad esempio la preparazione che sembrerebbe cannata completamente, da cui i giocatori oltre a non correre come dovrebbero si fanno male più frequentemente.

      poi ognuno di noi difende il suo orticello, ma di fenomeni che fanno la differenza veramente, come ne abbiamo sempre avuti anche negli anni di magra, io non ne vedo.

      speriamo che sboccino.

  60. Scusa gg ma credo che sostenere la squadra e nascondersi, anche chiaccherando fra di noi, che Mazzarri stia infilando una cappella dietro l’altra e che rocchi non abbia sbagliato, non sia la stessa cosa.
    Io tifo e sostengo l’Inter ma non riesco a dire che va tutto bene ed è tutto bello.
    Io vedo uno che schiera Ranocchia terzino, uno che rischia di bruciare il talento di Kovacic, uno che non ha dato gioco alla squadra e neppure gamba (che il preparatore fa parte del suo staff), uno che non ha mai fatto provare uno scolastico 441 ai suoi, uno che si lamenta della pioggia.
    Ed invoco il diritto di sfogarmi con altri tifosi.
    Altrimenti passiamo qui ogni giorno a scrivere AMALA punto e basta.
    Ma è roba che lascio ai gonzi in nerazzurro. Che noi (tranne qualche eccezione) abbiamo capacità critiche ben più spiccate.

  61. il rigore, l ammonizione e l espulsione sono temi di discussione altrettanto validi come l’incapacità di Mazzarri o la mosceria della squadra…
    io non l ho visto, ma se da molte parti si dice che il rigore “si poteva dare” potrebbe anche concludersi che “si poteva anche NON dare”…e vabbe’ con Rocchi si sa quale è l opzione…comunque parato…ininfluente questa volta per fortuna
    l’ammonizione…ecco, la seconda ammonizione a detta di tutti totalmente esagerata anche in considerazione della prima, piu esagerata della seconda…e vabbe’ Rocchi con noi particolarmente sfortunato…ovviamente l’espulsione…lasciamo perdere…
    magari in undici avremmo resistito…chissà…è una ipotesi…magari avremmo trovato un terzo gol…chissà…
    fermo restando lo schifo e l inadeguatezza del nostro gioco
    sono piani diversi e non credo nessuno parli del rigore/ammonizione/espulsione usandoli come giustificazione
    semplicemente dato di fatto
    comunque sia, il dato statistico con Rocchi è impressionante
    e questo, il dato statistico intendo, credo sia assolutamente innegabile

  62. gianni
    cambiare allenatyore in corsa non serve a niente
    di solito
    mi ricordo una volta…
    Invernizzi…vincemmo uno scudo recuperando 6n punti ai gonzi

  63. B&r, tranquillo, per quanto mi riguarda ti puoi sfogare come e quanto vuoi e mettere in evidenza le tue spiccate capacità critiche, ci mancherebbe altro.

  64. ok, io sono uno di quelli che si lamentano x il rigore + espulsione di Medel perché è vero che a termini di regolamento ci poteva stare, ma questo regolamento viene applicato alla lettera solo contro di noi. mi viene in mente Inter Samp del 2010 dove Tagliavento ci ha lasciato in 9 prima dell’intervallo espellendo Samuel e Cordoba, anche allora i vari moviolisti dissero che a termini di regolamento le espulsioni erano giuste (e Mourinho fu censurato x il gesto delle manette), ma voi vi ricordate altri casi di applicazione del regolamento così ferrea, non dico contro juve e/o milan x carità ma proprio in generale? la sensazione nettissima è che Rocchi non aspettava altro. poi sicuramente Medel è stato per lo meno un pollo ad alzare le braccia in quel modo, e la squadra gioca male, Mazzarri non capisce un tubo etc etc, ma x me se restavamo in 11 la partita la portavamo in porto e ora magari saremmo qui sempre a criticare allenatore, giocatori e tutto il resto, ma forse un po’ meno arrabbiati

  65. Non sono d’accordo affatto con chi pensa che la giustizia vada “meritata”. La giustizia va applicata a prescindere, a Facchetti e a Totò Reina. Affermare il contrario è un ragionamento juventino, anche se viene da interisti.
    Fuor di metafora, se l’Inter che è stata pesantemente penalizzata da decisioni arbitrali moggiane (quella di Strama, e quella della scorsa stagione) è un’Inter pessima, questo non cambia di una virgola il fatto. Tanto quanto ad essere penalizzata era l’Inter fortissima. Medel come Cambiasso squalificato per un pugno che l’avversario ha negato di aver ricevuto.
    Che poi, comunque, la classifica ne viene pesantemente influenzata, sia che si tratti di vincere lo scudetto, sia che si tratti di arrivare sesti o noni. Che fa comunque la differenza, soprattutto economica.
    La Juve non viene favorita solo da episodi eclatanti come quello con la Roma. Quelli son troppo evidenti, rischiano di essere controproducenti. La tecnica è più sottile e raffinata. E’ scegliere sempre al meglio o al peggio del regolamento nelle piccole cose, da una rimessa laterale, al fallo, all’ammonizione. E’ la somma che fa il totale, è giocatori che giocano tranquilli e altri che giocano contratti. Anzi, forse incide di più in squadre non forti, non ben allenate, in crisi, perché hanno più potere di far pendere la bilancia dal lato “male”.
    Questo non cambia in nulla il fatto che l’attuale Inter abbia trasformato il rumore dei nemici in sghignazzate dei nemici.

  66. allora vediamo: in quanti dopo la prima ammonizione di medel ,assolutamente inventata, hanno pensato di finirla in 11?

  67. oh! finalmente un po’ di Interisti da quotare!

  68. http://ivi.ilcalciomagazine.it/2014/11/02/cambiasso-inghilterra-meraviglie/

    e se qualche amico non ride è solo perché ci vuole bene nonostante la mafia dell’asado e vigilasso

    • era meglio se guardavi i risultati del Leicester dopo il 5-3 con il M.U…

      questo senza nulla togliere al Cucho che mi sembra sia stato fuori per infortunio.

  69. Cambiasso aveva ancora un senso oltre che in campo anche come uomo di riferimento.
    Ma vi rendete conto la fascia di capitano che giro sta facendo, non abbiamo un uomo,uno, significativo, che abbia una storia, non abbiamo più un uomo che rappresenti l’anima della squadra.
    Magnanelli, il ca-pi-ta-no, è nel Sassuolo dalla C2, non è un fenomeno, qualcuno sostiene che non sia da A, però in campo si trasforma e regge il confronto con centrocampisti più rinomati e intorno a lui il Sassuolo si riconosce.
    Una squadra non è solo la somma di undici calciatori, anche di valore, presi qua e la.

    • non dirlo me che quando ho detto che era meglio tenerlo mi hanno riso in faccia tutti dicendo che il vigilasso aveva fatto il suo tempo e che l’ingaggio era troppo pesante per uno che oramai era a fine carriera.

      a quel che mi risulta lui si è lamentato del trattamento ricevuto che nessuno gli ha fatto una proposta alternativa ma l’hanno lasciato libero di andare dove volesse (questo dopo anni di servizio anche se ben pagati dopo il rinnovo, che prima non e’ che prendesse chissà che) e questo l’ho trovato sbagliato che secondo me avrebbe accettato una riduzione perchè non è uno stupido, ma anche su questo mi hanno risposto dicendo che se fosse rimasto avrebbe voluto giocare sempre.

      visto quello che si vede in campo non avrebbe avuto tutti i torti…

    • può essere, se nello specifico poi è anche il valore a mancare ti ritrovi ranocchia, uno che viene saltato da La Qualunque

    • infatti

      l’Inter ormai oltre a non avere allenatore e 3/4 della rosa all’altezza ha perso completamente l’ Anima, l’Identità di squadra, di Società

      non c’è l’uomo di carisma in campo, quello di collegamento fra società e media, un Presidente che sia avvolto nei nostri colori

      senza tutto questo non si va e non si andrà da nessuna parte

    • Propongo l’istituzione del premio:
      “all’epoca mi risero tutti in faccia”
      e l’automatica consegna annuale al Corsone.

      Motivazione: “non mi viene in mente nessun’altro che io conosca al quale in così tante occasioni qualcuno abbia riso in faccia”.

      La statuetta, in bronzo placcato, avrà forma di Nelson dei Simpson immortalato nell’atto di eseguire il suo famoso “ha-ha!”.

      Buongiorno a tutti!

  70. http://www.tuttomercatoweb.com/inter/?action=read&idtmw=612359

    A inizio anno, il più grande timore mio, e di tanti altri (mi viene in mente ad esempio este), era quello di depauperare delle risorse, oltre all’ennesima stagione di anonimato.

    Questa è solo l’intervista di un singolo, ma fa capire come le pressioni sui nostri migliori stiano già iniziando. Certo, a parlare è un coglione finito in ucraina, quindi ci si domanda da quale pulpito questo dia aria alla bocca.

    Però ha ragione.

    Qua o si cambia radicalmente rotta oppure per quattro noci l’anno venturo perderemo anche kovacic e icardi, senza poterli adeguatamente sostituire, e magari ci tocca pure vederli 12-24 mesi dopo su altissimi livelli e con valutazioni di 30 40 milioni l’uno.

    Saranno felici in molti qua dentro, chè a quanto pare gente irrimediabilmente mediocre come nagatomo è da preferirsi a giovanotti potenziali campioni causa assenza di pazienza. Che poi se i mediocri garantissero un immediato rendimento migliore, potrei anche capire la preferenza per l’uovo oggi anzichè la gallina domani.

    Ma la realtà è che i vari nagatomo e kuzmanovic non possono garantirti neanche un misero ovetto alla coque.

  71. http://video.sky.it/sport/highlights-serie-a/interhellas_verona_22/v220484.vid

    ciao Wolf

    riguardati per piacere la dinamica dell’intervento di Medel e poi prova a convincermi che rocchi ha applicato il regolamento e basta.

    Medel è francobollato alle costole di quello del Verona e le braccia le ha giù, nel momento che questo fa la mezza rovesciata lui si gira per non prendere in faccia il tiro e facendo questo movimento alza le braccia che non vanno a cercare il pallone ma è il pallone che va verso di loro e data la distanza ravvicinata non ha più il tempo di abbassarle o di cercare di spostarle per evitare il tiro.

    quindi per un arbitro non prevenuto ci sarebbero state le attenuanti per non fischiare niente senza che poi venisse crocefisso anche se veniva da una prestazione negativa.

    io vedo l’involontarietà e la distanza ravvicinata del tutto evidenti, di solito ne basterebbe una per non accordare il rigore…

  72. Buongiorno Corso,

    il problema è a monte: tu ragioni con la vecchia regola.

    La nuova prevede che le braccia non possano creare un volume maggiore di ostacolo alla traiettoria del pallone, e quando ciò avviene è fallo più cartellino, indipendentemente dalla volontarietà (si punisce così anche intervento goffo e scoordinato) Non può decidere l’arbitro al riguardo, al massimo può fingere di non vedere. Ma è roba da rubentini.

    Avesse avuto le mani sulla faccia, e non anche oltre, staremmo parlando d’altro. Ma in quella dinamica è inutile star lì a contarsela su, le braccia erano belle distese e protese verso l’alto, cosa che semplicemente non si può fare.

    Come nel caso del fallo del portiere, possiamo discutere che in caso di rigore sia eccessivo comminare anche un cartellino, ma fintanto che la regola è quella è bene attenervisi.

    Comunque, vedo che ancora non l’hai digerito quell’episodio. E sai che ti dico? Nemmeno io. Però prendersela con Rocchi, l’unica volta nella sua carriera in cui non c’entra un cazzo, è pretestuoso. Io me la prendo con Medel, che pure non ho mai mancato di sottolineare quanto mi piacica.

    • che fosse cambiata la regola non lo sapevo e quindi avresti ragione tu.

      però se ti riguardi il filmato con attenzione il braccio è sì in alto ma se Medel non ce lo avesse perchè monco il pallone gli sbatterebbe sulla faccia in pieno perchè il tiro va dal basso verso l’alto e va a sbattere praticamente quasi sull’ascella che come ben sai è sotto le braccia e non sopra e quindi non mi dà nemmeno l’impressione che sia aumentato il volume di ostacolo.

      comunque la finisco qui per non farmi ridere in faccia un’altra volta che il premio me lo hanno già assegnato.

  73. Con tutta la stima, e in alcuni casi il rimpianto, verso gli argentini che hanno scritto la storia interista

    Ma i problemi di assenza di palle e carisma è dall’anno scorso che la vedo. Nell’anno di stramaccioni disputammo alcune partite orribili anche prima della caterva di infortuni, ma ricordo anche partite a mille come contro tottenham al ritorno, rubentus stadium, 4 a 3 in un derby ultra rubato dal milan ma nonostante ciò perso insieme a velleità tricolori, e anche altre.

    Tornando un poco più indietro ricordo con ranieri uno scempio pressochè identico a questo, e all’epoca c’erano ancora non solo gli argentini, ma anche sneijder e qualche brasiliano tripletato.

    Mi sembra quindi chiaro che la questione non è nei giocatori, ma semmai negli allenatori, che con atteggiamenti rinunciatari, giocatori perennemente fuori ruolo, e lampanti incapacità a crear manovra, privano i calciatori di ogni certezza, e quando di fronte hanno gente che corre o semplicemente sa dove stare, son mazziate.

    Ranieri aveva in rosa gente che aveva vinto il triplete, mazzarri dispone comunque di elementi come vidic, medel, m’vila, icardi, ed hernaes (forse l’unico a metterci sempre grinta e corsa nell’ultimo mese), che problemi a tirar fuori le palle certo non ne hanno.

    E non hanno certo bisogno di una pacca di Ranocchia per farlo.

    Quindi ribadisco la mia, fino allo sfinimento. Fuori il miste, dentro Sinisa col Drago.

    Così non hai certo bisogno di metter punta beccalossi per sprigionare interismo.

  74. La mia opinione è che Rocchi sia una sorta di cyborg programmato per eseguire gli ordini senza scrupoli: di quelli che vengono mandati dove c’è da far fuori qualcuno senza neanche preoccuparsi di farlo sembrare un lavoretto pulito. Un altro di quella razza è Tagliaventus, mentre il campione assoluto è l’inarrivabile De Sanctis, uno che dietro adeguato compenso poteva far vincere anche il Frosinone contro il Brasile di Garrincha e Pelè. Gente improponibile, che però guarda caso finisce sempre ad arbitrare le partite più determinanti del campionato. Finiranno tutti nello stesso girone dantesco, ma il rigore+espulsione di Medel non rientrerà fra i 1000 capi d’imputazione che ne determineranno la condanna eterna.
    Quanto al mister, è una questione di bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto: possiamo chiederci a cosa serva cambiare in corsa, oppure a cosa serva tenerlo. Esonerarlo sarebbe la certificazione di un ennesimo fallimento, vero: ma il fallimento già c’è ed è evidente, senza bisogno di aspettare la certificazione. Qualunque decisione prenda la società, a fine stagione ci sarà un coro di sapientoni a dire “ve l’avevo detto”… io sono ormai rassegnato ad un’altra stagione d’agonia con Mazzarri in panca. Dissento con chi lo subissa di fischi (quello sì, non serve proprio a niente) ma, da tifosotto, ammetto che se dovesse arrivare la notizia dell’esonero una bottiglia di quello buono la stapperei.

  75. Quindi ribadisco la mia, fino allo sfinimento. Fuori il miste, dentro Sinisa col Drago.

    scusa wolf, ma da quando?

  76. Ovviamente a Giugno, son mica così asino da non sapere che un allenatore non può essere tesserato da due club italici nella stessa stagione.

    Nel frattempo manderei via Mazzarri e lo sostituirei con un traghettatore, ma vedo più probabile un esonero a stagione finita, per questo non mi lancio nel tototraghettatori.

  77. http://video.gazzetta.it/parma-donadoni-ultime-parole/b21ac2b2-68a6-11e4-b6bc-34221d4312ed

    minuto 1:28

    ecco magari

    non dico esonerarlo

    ma

    farlo star zitto

    almeno…

  78. La paura che gente come Kovacic e Icardi possa andarsene per approdare a squadre messe meglio di noi è una paura più che giustificata.
    Se perdiamo anche i pochi giovani di talento che abbiamo siamo da ricovero e per ritornare a certi livelli ci vorranno anni e anni.
    E’ una prospettiva che mi terrorizza.
    Mi ricorda quando, nel 2006/2010, dicevamo che la Juve era morta.
    Speriamo bene, non ci voglio pensare.
    Certo è che la disgregazione di questa squadra e di questa società va velocissima, sembra una nave incagliata tra i ghiacci del polo nord, che non va ne’ avanti ne’ indietro, e che rischia assideramento.
    E’ chiaro che in questa situazione i Rocchi di turno ci vanno a nozze.
    Ed è inutile spaccarsi la testa a guardare e riguardare la moviola.

  79. ho sentito Montella dire domenica che i fischi sono legittimi perché chi paga allo stadio ha diritto di esprimere il dissenso come meglio crede

    aveva perso la partita, e non scherzava, perché Ilicic è stato multato

    anche me piacerebbe applaudire sempre, ma se qualcuno c’ha le balle girate mica ne faccio una questione privata

    se le anime belle dei calciatori si sentono offesi per l’irruzione della volgare invettiva nel loro mondo dorato pensino a come mi sento io quando vedo obi che cerca di stoppare un fùlbàr e sono sicuro che non ce la farà mai

    • tagnin
      nel caso dell’Inter, a parte qualche sporadicissimo episodio,

      i fischi non sono per i giocatori.

      Poi, se vuoi convincerti del contrario,

      fa’ pure.

    • i fischi saranno per Mazzarri però s’è lamentato icardi, prova a convincere lui

  80. In effetti la maggioranza dei fischi sono per WM ma anche i giocatori se ne meriterebbero un bel po’.
    Quando Obi cerca di stoppare una palla e si scarta da solo o quando Guarin cerca di spennare un piccione a Piazzale Loreto con uno dei suoi mitici tiri o quando Ranocchia rinvia di testa sui piedi dell’avversario etc. etc. etc.

    Insomma, c’è di che sbizzarrirsi in quanto a fischi.

  81. Personalmente non ricordo di aver mai fischiato i miei allo stadio.
    Però come ho avuto modo di dire in passato non condanno il fischio in se e per se in quanto si tratta dell’unico modo a disposizione del tifoso per esprimere il proprio disappunto. In fin dei conti io mi sento molto deluso sia come tifoso (perchè sono i MIEI colori quelli che raccattano figure di merda) sia come consumatore (perchè pago per vedere una partita di calcio e mi viene mostrato altro).
    Oltretutto ricordo che a questa situazione non è che ci si sia arrivati dal nulla. Si tratta di un calvario lungo mesi. Quindi anche la giustificazione “non puoi fischiare prima che inizi la partita” non regge.

    Però trovo giusto specificare che se giochiamo di merda la colpa è dei fischi dei tifosi, non di chi schiera la Rana terzino.

    Ps: discorso Cambiasso (che dio l’abbia in gloria). Giudicarlo per 7 partite nella squadra diciottesima in premier mi pare un tantinello capzioso. Perchè ricordo che l’anno scorso giocava con noi e non è che le sue palle e carisma (doti che non metto in dubbio) ci abbiano aiutato a giocare meglio. Aggiungo che se oggi non riusciamo a correre più di 50/60 minuti, lui probabilmente di autonomia ne avrebbe avuta per 30 minuti prendendosi una dose di vaffanculo ancora maggiore. Senza contare che probabilmente Mazzarri lo avrebbe schierato seconda punta.
    Ora, perchè volergli così male?

    • Il discorso è generazionale.
      Non so se voi, nelle vostre famiglie, avete il ricordo degli antenati, io ad esempio sono stato tenuto in braccio da un mio bisnonno nato nel 1875.
      Sono cose che ti danno spessore.
      Avere in squadra uno che ha, si, 30 minuti di autonomia, ma che può dire di avere alzato una champions, aver dialogato in campo con Eto’o, Ibra, Milito e C. secondo me dà una dimensione a chi gli gioca intorno che a sua volta la trasmettera a chi verrà dopo.
      Questa è tradizione, questa è storia di un Club.

    • Insisto Flavio, non è che io stia negando il principio.
      Però non possiamo neppure fare le considerazioni come se non esistesse uno ieri e tutto iniziasse oggi. Altrimenti vale tutto.
      Ho solo fatto notare che l’anno scorso Cambiasso (ed altri) erano presenti ma questo non è che abbia fatto una grande differenza.
      Non ho visto nel recente passato i nuovi innesti trascinati dall’interismo sprigionato dagli “alzatori di tutto” farsi possedere dal loro stesso sacro fuoco.
      Quindi non vedo perchè dovrebbe accadere quest’anno quando, fra l’altro, con un anno di più tendenzialmente potrebbe essere anche più bolso.
      Nello sport c’è un momento in cui il “predecessore” smette di essere un esempio e diviene un peso.

    • Devi convenire che a questo punto siamo senza storia.

      Poi anche il Milan, pur affidandosi ai milanisti, non se la passa benissimo, però almeno loro possono battere la grancassa mediatica, che come sappiamo, conta e come se conta.

    • Per carità.
      Solo che ritengo che attualmente non sia quello il nostro problema.
      Allo stesso modo sono sicuro che giocatori di grinta e carisma ci farebbero comodo.
      Ma sono convinto che uno di quelli non dovrebbe e potrebbe essere Cambiasso.

  82. i fischi fanno parte del gioco e se qualcuno ritiene di dimostrare il suo disappunto fischiando durante la partita ne ha tutto il diritto, come quello di urlare o insultare chi gli pare, questo dipende dal suo grado di educazione e di civiltà, ma non è che allo stadio ci vada la creme de la creme della società e solo quella, per cui c’è poco da scandalizzarsi se per vicino non hai il tifoso ideale.

    normalmente i fischi però dovrebbero essere fatti durante la partita se si vede o si ritiene che i giocatori stiano giocando male e che si impegnino poco, non prima che inizi all’indirizzo del nostro tecnico, se no è remare contro a prescindere e quindi poi non ci potrà lamentare se i nostri si cagheranno addosso oppure se ne fregheranno di impegnarsi, visto che comunque vada, la colpa sarà di uno solo.

    data la situazione non proprio brillante della squadra i fischi all’inizio non fanno altro che peggiorarla e se alla fine i risultati non vengono è colpa “anche” dello stesso pubblico che contribuisce poco o niente per ottenerli.

    perchè se il pubblico non conta non si sa cosa cazzo serva, ne cosa voglia dire fattore campo e se giocare in casa sia un vantaggio oppure no.

    ultimamente pare che non ci sia differenza…

  83. Mai fischiare le propria squadra anche perché è controproducente .
    Ha ragione Corso.
    Io ,però, uno scollamento simile tra allenatore e tifosi non l’avevo mai visto.
    Nemmeno ai tempi di quel gobbo dichiarato di lippi!
    P.s.
    Mazzarri bisogna giustificarlo perché ha un sacco di infortunati, Strama lo abbiamo crocifisso nonostante avesse 3/4 di squadra fuori uso…boh !

    • Sul “controporducente” si potrebbe aprire una infinita questione sul “ti fischio, ti ammosci/ti fischio, reagisci”.
      Non essendo psicologo preferisco limitarmi al considerarlo il contraltare dell’applauso.
      Anche perchè, ripeto, non è che ti stai cuccando i fischi al primo errore.
      Oggi sono fischi che arrivano per molti, motivati e costanti motivi.
      Quindi più che fare le verginelle sarebbe il caso di darsi una mossa.

  84. il famoso metodo Stanilaskij, dove un soggetto più si immedesima nella merda che gli altri gli dicono che è e più tira fuori il meglio di sè…

  85. Mazzarri bisogna giustificarlo perché ha un sacco di infortunati, Strama lo abbiamo crocifisso nonostante avesse 3/4 di squadra fuori uso…boh !
    Bonimba

    ma veramente vogliamo paragonare l’anno si Strama con gli ultimi 2?
    A parte che il ragazzo aveva 7/11 dei tripletati + Cassano, ma gli schiaffoni di quel anno ( disastroso, a parte la fortunosissima striscia iniziale culminata col miracolo del conat stadium ) negli ultimi due non li abbiamo mai presi.
    Da due anni giochiamo male, spesso facciamo ridere ( o piangere ), ma non siamo mai scesi sotto il livello della dignità, abbiamo sempre tenuto botta magari perdendo con squadrette, ma nessuno ci ha massacrato come nel girone di ritorno di strama quando non facevi in tempo a matterti a sedere che già eri sotto, quando abbiamo preso più gol delle retrocesse, quando abbiamo fatto più sconfitte che vittorie.
    Gli infortuni? Certo gli infortuni, ma se non ti alleni mai o ti alleni male di chi è la responsabilità? Sempre di mazzarri?
    Strama non è stato crocefisso da nessuno, nè fischiato o trattato come questo, è stato esonerato a fine campionato.
    Cacciamo pure Mazzarri ma non stravolgiamo la realtà.

    • Allora,
      quando con Stramaccioni si vinceva con la stessa squadra (triplettati o meno) di Ranieri e giocando anche benino (se non bene, bene più di una volta), era solo culo;
      quando invece, tra campionato e EL, si sono infortunati metà titolari e vari rincalzi, e ha dovuto giocare con rocchi unica punta (perchè proprio non c’erano altri attaccanti), non è sfiga, ma era proprio colpa sua.
      Va bene, … Abbiamo ristabilito la realtà.

      Speriamo che a fine stagione, confrontando la nostra posizione in classifica con quella dell’Udinese, non si sia preda di un’altro “stravolgimento”.
      (vabbe’, anche fosse, scommetto che quelli che avevano capito tutto di Strama, riusciranno a spiegarci che i friulani senza di lui sarebbero andati anche meglio).

  86. Gianni
    Mazzarri con la rosa al completo quanti punti ha fatto in più di Strama?
    Mazzarri è sempre stato difeso da società e stampa(ma guarda un po’) Strama l’hanno lasciato solo come un salame senza che nessuno della società lo difendesse…
    Poi ognuno la vede alla sua maniera,per carità …

  87. Per quanto riguarda gli schiaffoni…anche il miste non scherza eh?!

  88. bonimba non è una questione di punti perchè alla fine si balla sempre fra 5 e 8 posto ma di dignitosa presenza in campo, che con Strama nel girone di ritorno oggettivamente non esisteva più.
    sono d’accordo che strama sia stato lasciato solo ma anche questo non mi sembra in buonissima e numerosa compagnia.
    ripeto non è una difesa d’ufficio di mazzarri ma utilizzare anche strama per attaccarlo mi sembra un tantino esagerato. Dovrebbero bastare il gioco e i risultati scadenti.
    Io invece sono convinto che molti di quelli che adesso massacrano mazzarri lo facciano per antipatia viscerale preesistente; e molti altri perchè sono vedove di strama ancora in lutto anche se non si riesce a capire perchè all’epoca lo abbiano sposato.

  89. si va bè gianni…..quell’anno altro che infortuni, nel girone di ritorno rosa ridotta al lumicino con rocchi (r o c c h i) e schelotto (s c h e l o t t o) titolari…..cioè un ex giocatore e un non giocatore di calcio (si partiva già 9 vs 11)! Poi è vero che ci hanno preso a pallate, ma anche quest’anno non si scherza (vedi cagliari e fiorentina), oltre al fatto che spesso al 10 del primo tempo siamo già sotto di 1 gol anche con il miste….comunque il discorso è più complesso, al di la dei risultati (che non ci sono) e del gioco (che non c’è mai stato), è clamoroso lo “scollamento” che si è creato tra tifosi e allenatore….questo lo volevano in pochi quando è stato preso e ora dopo 17 penosi mesi non lo vuole (quasi) più nessuno….e questo è evidente non tanto dai blog e dai forum di tifosi, quanto dal pubblico (abbonati e non) sempre meno numerosi allo stadio…..una persona con un minimo di orgoglio personale e dignità si sarebbe fatta da parte da un pò (dimissioni o accordo per buonuscita), mazzarri non lo farà.

  90. Gianni
    Ricordi Le formazioni che Strama ha dovuto mettere in campo ad un certo punto della stagione…?
    Mazzarri è stato sicuramente accolto con scetticismo ma lui non è stato nemmeno tanto furbo da ” paracularsi” un pochino la tifoseria…
    Secondo me, invece, su Strama si sarebbe potuto lavorare…
    Opinione personale, naturalmente ☺️

  91. Buon appetito a tutti

  92. toto
    con stramaccioni alla fine avevano svaccato, non si allenavano più e gli infortuni entrano nel bilancio di una gestione tecnica, non possono essere solo un alibi.
    iPenso che siamo quasi tutti d’accordo su mazzarri.
    tranne che su un punto, l’esonero adesso, con un nuovo traghettatore in attesa di non si sa ancora chi.

  93. di stramaccioni non vorrei più dover parlare, mai sentito così umiliato in vita mia

    di come, quando e perché si sia arrivati a quel punto frega un benemerito cazzo

  94. Strama ha il futuro dalla sua, ma continuo ad esser convinto del fatto che sostituirlo sia stata la scelta migliore per tutti.

    È un periodo in cui è difficilissimo gestire il nostro spogliatoio, senza contare la transizione societaria che ti priva di punti di riferimento e rischia di scompattare l’ambiente.

    Sta avendo grosse difficoltà WM, cui se non altro riconosco spalle abbastanza larghe (peccato che togliendo la s vien meno anche il resto), figuriamci un neofita.

    Condivido con tagnin che non se ne parli più, anche se per ragioni diametralmente opposte.

    Personalmente preferisco pensare a chi arriverà dopo, mentre non conta più chi c’era prima, e spero presto non conti più nemmeno chi c’è ora.

  95. il Cucho l’anno scorso è stato uno dei migliori e all’inizio si parlava anche del ritorno del suo gemello in campo.

    poi è sprofondato nel grigiore generale come tutti.

    si diceva che la colpa fosse sua perchè la difesa prendeva gol nelle ripartenze avversarie in quanto non faceva più le due fasi.

    quest’anno ne abbiamo preso uno che delle due fasi se ne frega e fa solo quella difensiva ma i gol nelle ripartenze li prendiamo allo stesso modo.

    con il Cucho in campo dopo l’espulsione di Medel nell’ultima mezz’ora contro il Verona, la partita l’avremmo vinta noi.

  96. Mah, a conti fatti Stramaccioni aveva l’alibi dell’inesperienza e di una squadra che, alla fine, era ridotta a zero.

    Anche la storia dei 7/11 del triplete non regge, visto che Sneijder era praticamente fuori rosa e gli altri erano tutti a mezzo servizio

    (che poi, mettetevi d’accordo: pur di giustificare Benitez s’era detto che i triplettati erano tutti da buttare due ore dopo la vittoria a Madrid

    per Stramaccioni invece avrebbero dovuto essere un valore aggiunto due anni dopo. Mah).

    Quanto alle figuracce: non so come si possa far peggio di quello che si è fatto nell’ultimo anno e mezzo.

    4 dal Cagliari in casa, 3 dalla Fiorentina, 2 dal Parma
    e cerco di rimuovere dalla memoria il derby dell’anno scorso

    Dio, il derby dell’anno scorso…

  97. Strana WM & co.
    Non so di tutti questi chi sia il peggiore.
    Forse Strama, essendo quello più giovane, ha margini di miglioramento e dunque sospendo il giudizio.
    Ma sugli altri sapete come la penso (Ciccio Benny a parte).

    Ma qui si parla di quisquilie, pare che Thor voglia far entrare un nuovo socio perché i soldi non bastano e lui non vuole più tirarne fuori!
    Io non so come stanno le cose in realtà, ma la cosa mi inquieta abbastanza.
    Insomma, non basta il fpf, il buco di 103 mld etc. etc.

    E scordatevi che cacci l’allenatore.
    Anche perché con le pezze al culo, chi andiamo a prendere?

  98. In quanto agli schiaffi direi che anche quest’anno non scherziamo affatto.
    E altri ce ne aspettano.
    Ahimè.

  99. non so come si possa paragonare lo Strama con Mazzarri, sarebbe come paragonare Kovacic, quello che è adesso, con quello che potrebbe diventare e che ancora non è, con quello che era Lothar, sia con noi e prima di noi.

    è solo un esempio prima che vengano fuori menate su Lothar e Mazzarri…

    Mazzarri è stato assunto per il suo curriculum e per la sua comprovata esperienza, lo Strama è stata solo una scommessa fatta perchè non costava niente, se ci fosse stato da metterci sopra soldi sarebbe rimasto dov’era.

    ad ogni modo lo Strama non è stato perseguitato fin dall’inizio come Mazzarri, anzi, tutti erano consapevoli che fosse una scommessa e nessuno ha storto il naso più di tanto, mentre Mazzarri non lo ha mai voluto nessuno.

    come non si possa ammettere questa cosa è incredibile, come è incredibile dire che lo Strama lo abbiamo fatto fuori noi che nessuno immaginava che Moratti cambiasse idea un’altra volta.

    si auspicava che lo licenziasse solo alla fine del girone di ritorno e non perchè le avesse perse quasi tutte anche per le numerose assenze dei giocatori infortunati, ma perchè anche un cieco si sarebbe accorto che a quel punto aveva perso del tutto la bussola ed era in balia degli eventi, vuoi per la scarsa esperienza e vuoi anche, per me, per la scarsa attitudine al comando di persone più o meno della sua età con molta più personalità e carisma di lui.

    spero per lui che faccia una buona carriera ma non ci scommetterei sopra nemmeno un euro…

    • Se paghi un ingaggio di 3.5 milioni di euro…è giusto pretendere dal mister un minimo di valore aggiunto…. Per vedere questo ” incartamento” potevi tenerti Stramaccioni…
      Possibile che sia ancora l’unico a non capire che con il materiale a disposizione sto cavolo di 3 5 2 non funziona ????? .. I tre centrali sono in perenne confusione….. Il gioco è mostruosamente lento e prevedibile.. Le palle alte un incubo come i contropiedi che prendiamo …. Abbiamo fatto fatica contro squadre molto molto deboli…… A me non piaceva prima figuriamoci adesso….. Quando lo scelsero fui uno dei pochi a dire che il suo gioco prescinde troppo dalla forza fisica..e quindi soggetto a picchi di qualità e di pessime gare….

  100. E’ un dato di fatto che l’unico vero gioco l’Inter lo ha avuto nel girone di andata con Stramaccioni e, in parte, con Benitez, e ciò al di là dei vari sentimenti di umiliazione o meno che qualche tifoso potrà aver provato. Tutti gli altri allenatori hanno tirato a campare con il loro “modulo fisso” (è assurdo che allenatori pagati fiori di milioni sappiamo far giocare in un solo modo) inapplicabile alla formazione che avevano in mano. Mazzari sa giocare solo con Maggio e Zuniga sulle fasce e non c’è verso

  101. Verissimo quello che hai scritto Corso,

    Mazzarri non è entrato mai nelle simpatie Interiste da subito non in tutti ovviamente,il licenziamento del giovane di buone speranze anche dopo il nono posto era rimasto nel cuore di molti(specialmente dalla parte femminile) che mal avevano digerito il suo allontanamento ma più per una questione di simpatia che di altro,anche alcuni avvenimenti tra le quali la vittoria nel nuovo stadio delle merde aveva aumentato la sua popolarità,indubbiamente il tifoso vive anche di questi episodi sforadici ma le battaglie non sono la guerra(in senso calcistico ovviamente) infatti nel proseguo ci siamo ritrovati a fare un anno sabatico in europa guardando gli altri e peggiorando la già molto precaria situazione economica per i mancati introiti.Molti aspettavano Mazzarri al varco per impallinarlo e lui obiettivamente ce la sta mettendo tutta per dare ragione ai suoi detrattori,molti analizzano meticolosamente anche le sue conferenze stampa a volte estrapolando e travisandone il senso,io penso che il suo valore come allenatore l’ha dimostrato in altre circostanze sia quando ha allenato piccole squadre come la Reggina che più grandi tipo Napoli tenendo testa ai gobbi che purtroppo negli ultimi anni non è stato facile per nessuno.Continuo a pensare che il problema non sia lui come non è stato per quelli del dopo Triplete ma ben altri e ne abbiamo sempre discusso in questo blog pur con posizioni molto diverse.

  102. Questa storia della presunta antipatia mostra il fianco sempre di più.

    Intanto, se un allenatore vince, il fatto che sia simpatico o antipatico all’interista non gliene frega niente.
    A più di un interista, il Mou ai tempi del primo Chelsea era antipatico.
    Chiedeteglielo ora, a questi interisti, se Mou è antipatico…

    Ma poi, quando Mazzarri inanellò quella serie di vittorie iniziali, lo scorso anno, io per primo dissi che stava compiendo un mezzo miracolo, visto che con pochi innesti stava rendendo competitiva la squadra

    certo, si sapeva che non avrebbe vinto lo scudetto, ma nessuno glielo chiedeva. Però la squadra era frizzante, si batteva, con le squadre più forti vinceva, con la Roma ne prese quattro ma provò a giocarsela, insomma, alla fine si chiedeva quello, mica lo scudetto.

    Adesso la squadra non gioca più, abbiamo paura di tutto e di tutti, vinciamo pochissime partite e andiamo in difficoltà con chiunque, segniamo poco, difendiamo male, giochiamo peggio

    accettiamo passivamente la noia, il disagio, il nulla assoluto.
    Sappiamo già che, nella migliore delle ipotesi, strappiamo un pareggino o vinciamo giocando da cani.

    Se non altro, dico se non altro, ai tempi di Stramaccioni, tra un imbarcata e l’altra, qualche prestazione gagliarda l’ho vista.

    La vera umiliazione è giocare col cellulare mentre l’Inter gioca.

  103. Non me ne frega nulla che sia simpatico o meno…. Conte non è simpatico ma fin’ora ha sempre lavorato bene ….. Il dato di fatto è questo che abbiamo incontrato le squadre più deboli della serie A e la classifica langue….. giochiamo male e con tanta troppa fatica…..e in campo sembriamo l’armata colabrodo…. e ad oggi l’unico che non si rende conto di ciò è un allenatore pagato 3milioni e mezzo di euro….

  104. mazzarri mi fa schifo, ben prima che diventasse l’allenatore dell’Inter….mai sopportato, quando ha potuto ha sempre spalato un be po di letame sull’Inter, ma soprattutto mi ha sempre disgustato il modo in cui giocavano le sue squadre, anche il napoli…..mi sono ridotto a fare un giro in alcuni forum del napoli e guarda un po, la stragrande maggioranza di loro preferisce in modo netto e assoluto ciccio benitez al caro vecchio mazzarri. Comunque al di là di questo, mazzarri se ne deve andare perchè ha miseramente fallito: 1) non è stato in grado di dare un gioco alla squadra 2) il 5° posto dello scorso anno è figlio anche e soprattutto di una serie A sempre più povera qualitativamente e tecnicamente (e quest’anno è ancora peggio) 3) con i punti dello scorso campionato nell’anno di strama sarebbe arrivato 8° 4) se proporzioniamo l’ingaggio ai risultati ottenuti ha fatto nettamente meglio stramaccioni (e badate bene non sono un fan di strama che a mio parere è e resterà un allenatore di livello medio) 5) le squadre del miste di solito giocano di merda, ma ottengono risultati…con noi nemmeno quello gli riesce 6) ogni volta che apre bocca riesce puntualmente a peggiorare la sua situazione con l’ambiente e i tifosi 7) nonstante a parole dica il contrario, pare non avere la minima idea di come uscire da questa situazine imbarazzante di mancanza di gioco e risultati 8) nessuno gli chiede di vincere lo scudetto, ma almeno di provare a giocarsela per il 3 posto evitando figure da scappati di casa 9) non è ne un buon allenatore ne un buon motivatore (squadra sempre molle e rinunciataria che puntualmente incassa gol nei primi minuti) 10) mazzarri vattene

  105. TORNA IL MANCIO!

  106. Ci costerà qualcosa, ma almeno capiremo se la rosa è adeguata.

  107. Il Mancio? !?!?!?!??!

    Ma è tutto vero o sono stato drogato durante la notte?

  108. Ma con quali soldi lo paghi il Mancio?
    Un bel Zenga a ventimilaeuro fino a fine anno (tanto viene per la gloria) no?
    Poi l’anno prossimo Simeone 😀

  109. Che palle… nazionale di merdaaa!!!!!

    Voglio vedere L’inter, ora che è finalmente tornata dopo due anni…

  110. e adesso

    con chi ce la prendiamo?

  111. vi devo dire sempre tutto io…

  112. http://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Inter/14-11-2014/inter-clamoroso-via-mazzarri-torna-mancini-prima-derby-901030866764.shtml

    devo essere sincero, a me Roberto come allenatore nn è che mi abbia mai convinto più di tanto,ma per liberarmi di caciucco man va bene tutto e prometto di nn dire niente contro il mancio anche se perde le prossime 10 partite

    oggi,forse,è il nostro 14 luglio…..

  113. GODOOOOOOOOOOOO!
    VIA LA MERDACCIA!
    OK IL MANCIO (ANCHE SE IO AVREI PREFERITO VEDERE IL VERO WALTER…OVVIAMENTE ZENGA!)
    E COMUNQUE…MA VIENIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • lavoro in una società ad alta intensità di neroazzurri e non ho mai visto tante facce sorridenti, tanti 5 tra dipendenti, tanti MA VIENIIIIIIII come oggi

      come una notizia ti può cambiare la giornata, il fine settimana e la stagione….

  114. Però i problemi di bilancio son lì, siamo in area sanzionabile per l’uefa avendo oltre il doppio del deficit consentito.

    Io credo che questa decisione sia la prova che thoir vuole entrare in Champions già quest’anno, senza perdere tempo.

    A gennaio dovrà prendere qualcuno per forza, anche perché dubito che altrimenti Mancini si sarebbe mosso.

    Spera di entrare in Champions così è incassare i suoi introiti per rientrare di queste ultime spese extra.

    Diciamo che sta puntando, sta scommettendo, perché se poi spendi ancora e non entri in Champions, poi son dolori. Ma di quelli veri.

  115. C’è un poi di troppo alla penultima riga. Va beh, ci siamo intesi

  116. nelle settimana(e) pre derby mi sentireri di suggerire cautela

    sarebbe un ottimo pretesto per far passare una bufala come una trattativa naufragata all’ultimo e scrivere “Caos Inter” mentre in cugini merda se ne stanno comodi e al caldo forti dei loro 1 punto di vantaggio

  117. E’ anche vero che le minestre riscaldate (magari le lasagne sì) non sono mai buone.
    Ma è anche vero che l’ultima Inter che ha giocato un calcio “bello” pur pareggiando quasi sempre, è stata quella di Roberto.
    Ecco, speriamo che Mancini sia una bella lasagna riscaldata!

  118. bene!!!! l’ennesimo post contro il miste ha portato fortuna……la cosa fondamentale è che quello non siederà più sulla sacra panchina, e qui la cosa è ufficiale. Se serà ufficialmente mancini o qualcun’altro lo sapremo tra poco, a me va bene chiunque non sia mazzarri.

  119. Attenti a non rompere il tasto F5 delle vostre tastiere. 😉

  120. C’è già qualcuno che dice “io avrei preferito”?
    Non ci posso credere!
    Vai Mancio!!!!
    Uno di noi!!!
    Adesso via all’opera di sterilizzazione!!!!

  121. Grande Mancio. Se davvero arriva lui (aspetto di vedere la sua foto in homepage sul sito per crederci davvero) si può finalmente ricominciare a parlare di calcio. Non vinceremo lo scudetto il prossimo anno, ma sicuramente lui è l’uomo giusto per gettare le basi per una squadra vincente… incrociamo le dita e FORZA MANCIO!!!!

  122. In ritardo, ma spero in tempo per raddrizzare la stagione, esonerato il nemico delle bottigliette.
    Si dice che la minestra scaldata non è mai buona… dipende dalla minestra, però.
    A me la polenta taragna, il giorno dopo, spadellata con un filo d’olio e un aglio, piace più che appena fatta.

    Una mousse di merda, invece, fa schifo anche appena fatta.

    Non fosse altro, almeno si è risvegliato l’interismo, l’essere “bauscia”.
    E non mi sembra poco…

    .
    Forza Inter.
    .

  123. Mancio, un augurio:
    hasta la victoria siempre. Inter o muerte.

  124. lo sapevo! ne ero sicuro!

  125. penso che MM abbia avuto un forte ruolo in questa decisione: qualcosa darà in cambio a Thohir, ma sono problemi loro. E’ stato un modo per dimostrare a tutti che “conta” ancora qualcosa. Magari solo i soldi della ricapitalizzazione o la buonuscita dell’ex.
    Aspettiamo notizie ufficiali sul Mancio che non vorrei succedesse qualcosa da qui alla firma….

  126. Finalmente via il vincitore della coppa di Toscana, nonché detentore del record di calci d’angolo. Recordman assoluto di maniavantismo.

    Adesso puo’ anche piovere 🙂

  127. Intanto l’esonero del presentatore di autobiografie è ufficiale.

    E francamente dubito salti Mancini.

  128. Come ampiamente previsto Mazzarri si è rivelato un Lippi 2!
    Perso un anno ma meglio tardi che mai!
    Vai Manciooooooo!

  129. Mancio, riprenditi la TUA Inter!!!

  130. avevo scritto da qualche parte, forse nel post precedente, che non ero più interista.
    questo calcio è orrendo, con partite a ogni ora e ogni giorno, non si capisce più una mazza.
    mi fa schifo che i bambini delle scuole calcio, o delle squadre di oratorio, emulino “campioni” come balotelli, dopo il gol.
    il calcio è gioia e divertimento, ma ultimamente è solo (e non soprattutto) polemica e interessi personali (raiola).

    ora, per tornare al mio discorso iniziale, quello del non essere più interista.. beh, come dire.. mi rimangio tutto cazzo!! VAI MANCIO!!!!!!!!!!

  131. Moratti ora puoi uscire dal corpo di Thohir nel quale ti eri infilato..

    il dovere primario è stato fatto

    il mangiatore di bottigliette finalmente potrà dire di essere stato esonerato

  132. Scusate se vi riporto alla realtà, l’entusiasmo è importante ma occorre rimanere coi piedi per terra.

    Dalla newsletter dell’inter: ” Nazionali : sette nerazzurri convocati”

    Penso sia il minimo storico, un tempo tutta la rosa era fatta da nazionali.
    Il Sassuolo, per dire, ne ha cinque.

  133. Ripensando a tutti i discorsi fatti in precedenza: è vero, cambiare in corsa raramente migliora le cose, ma questo è anche e soprattutto perchè cambiando in corsa si assume quasi sempre un traghettatore, cioè il meno peggio tra gli allenatori disoccupati…
    Ma non è proprio questo il caso. Mancini non è un traghettatore, questo è chiaro a tutti. Va bene il progetto, la continuità eccetera, ma se c’era la possibilità di ingaggiare Mancio bisognava farlo senza esitare, a costo di farlo scendere dalla tribuna alla panca nell’intervallo del derby. Non lo vedo come un segno di debolezza o di fallimento: nella progettualità di una società seria rientra anche la possibilità di rinunciare ad un progetto quando si può cogliere la possibilità di un progetto migliore.

    P.S. una minestra riscaldata è ottima per interrompere il digiuno.

    P.P.S. stasera minestra riscaldata e champagne!

  134. La vera notizia e che Moratti ancora è al comando della società e che Thoihr è solo quello che ci mette i soldi e la faccia.

  135. oggi mi sento come se fosse finito un incubo.

    Adesso subito difesa a quattro e centrocampo a rombo please.

    Ricominciamo a parlare di calcio.

    Rimane solo che fra un paio d’anni la juve troni in B…

  136. qualcuno ricordi al somaro di san vincenzo

    che il verbo ha vinto uno scudo a parma sotto la pioggia incessante…

  137. A questo punto se esonero doveva essere perchè non una scelta veramente Interista come Walterone Zenga? Il ritrattatore di calciopoli il piccolo uomo che al processo si è cacato sotto che adesso passi come una scelta di Interismo ce ne vuole.

  138. Naufraga il programma Wolf ( Mija+ Drago a Giugno).
    Invece del traghettatore arriva, anzi torna, uno di 1° fascia ( forse ).
    Dimentico la reticenza su calciopoli e le dichiarazione di juventinità per andare lì ad allenare e sono pronto a tifare come sempre, sperando sempre il meglio per i nostri colori.
    Ma temo le minestre riscaldate e spero che non torni anche Balotelli.

  139. Mi onora che tu lo definisca addirittura un programma, ma per fortuna dell’inter non sono un loro dirigente per cui la mia era più che altro un’ottimistica speranza che teneva conto soprattutto dei problemi di budget.

    La scelta di mancini supera questoi problemi, c’è qualcosa alla base che non mi torna.

    O come ho scritto qualche ora fa sta puntando soldoni (ingaggio del mancio e probabili spese a gennaio), e se però perdi la puntata finisci più impantanato di prima, e sarebbe un problema forse irreversibile

    Oppure thoir ha qualche coniglio nel cilindro. E in tal caso mi inchino alla grandezza di questa operazioe.

  140. Avevo un atroce sospetto ora di più sul FPF ho notato che non si è parlato molto anzi per niente di come fosse andata la riunione in Svizzera,penso che il prossimo anno non si andrà nelle coppe europee anche arrivando nei primi 5 in campionato l’uefa l’ha già deciso che non parteciperemo ed ecco spiegata l’operazione cambio allenatore dal costo di almeno 20 milioni di euro(tasse comprese),tenendo conto che il Mancio almeno 3ml li prenderà.

  141. da ex vedova del Mancio sono contento sia ritornato.

    spero stavolta riesca a portare a termine la mission impossible che finora ha sempre fallito, statisticamente i numeri li avrebbe.

    ma è anche vero statisticamente che un allenatore ritornato con noi non ha mai più rivinto un cazzo…

    riguardo al piccolo uomo smemorato avrei già detto e spiegato per filo e per segno i motivi della sua reticenza e l’ultima condanna che ha preso la società riguardo ai pedinamenti ed alle intercettazioni telefoniche a Vieri e ad altri l’avrebbero dovuta chiarire per bene, ma evidentemente quello che ci si ricorda è quello che si preferisce ricordare in maniera tale da non dovere cambiare opinione.

    tra le altre cose magari potrebbe aiutare ricordarsi come l’Inter cercò di far passare il suo licenziamento per un atto dovuto per le frequentazioni “pericolose” che il Mancio aveva quando ci allenava, per cui non si capisce perchè mai uno che non era più dell’Inter essendone stato licenziato in malo modo, avrebbe dovuto sputtanarsi e prendersi una squalifica per omessa denuncia per difendere la verità e basta, in quanto l’Inter come società non si è presentata come parte civile.

    quindi solo per il trionfo della giustizia lui avrebbe dovuto prendersi una squalifica e magari rimanere disoccupato a vita?

    visto la giuve cosa ci ha messo a ritornare a comandare?

    Mancini contro la Fiat, che nemmeno Moratti e la Figc ci hanno provato e di ragioni per farlo ne avevano qualche d’una di più plausibili del Mancio.

    o l’avete scambiato con Don Chisciotte?

  142. Corso

    potrei pure convenire che ha fatto scelte per pararsi il culo e non fare il don chisciotte,ma neanche farlo passare per una scelta di Interismo come la massa di tifosi che in questo momento si sta facendo le pippe vicendevolmente, non so se convieni…

    • certo che convengo, tenevo solo a precisare che non tutti sono disponibili a giocarsi il futuro per degli ideali se quando dopo che te li sei giocati nessuno se lo ricorderà più e passeranno oltre, come hanno fatto con Calciopoli di cui non c’è mai stato uno che se ne sia vergognato o fatto ammenda.

      il Mancio fintanto che è stato all’Inter si è sempre comportato da vero Interista prendendone per primo le sue difese quando veniva bistrattata in quelle trasmissioni sportive orchestrate dai nostri rivali.

      una volta cacciato ed esonerato nonostante il terzo scudo, non vedo il motivo che continuasse ad esserlo visto il trattamento ricevuto, anche se di noi e di Moratti non ha mai parlato male nemmeno in una occasione.

  143. Non ha parlato male per lo stesso motivo che tu spiegavi bene nell’inizio del tuo ultimo post,l’uomo è scaltro, io contesto solo il fatto che sia una scelta di Interismo,allora ben altre scelte dovevano essere fatte.

    Comunque se riesce a far diventare dei calciatori i vari M’sticazzi gli obi i krijn e scarti vari ben venga,certo che se è stato esonerato anche in turchia più di qualche dubbio mi viene…

  144. bè intervincit, se non ti sta bene nemmeno il Mancio allora è meglio lasciar perdere.

    io ho giustificato Mazzarri sempre come te allargando il discorso ad altre varie ed eventuali come i giocatori che non rendono e a certi arbitraggi, ma certe cazzate in risposta alle critiche dell’ultima partita devono avere fatto girare i coglioni anche a Thoir e vista la situazione della squadra e il distacco dei tifosi da lui era l’unico modo per uscire dall’impasse e dare la svolta all’annata che sta prendendo una brutta piega.

    l’unico modo per riportare entusiasmo e la gente allo stadio è questo, poi bisognerà vedere cosa combinerà il Mancio, di sicuro le squadre le sa costruire mentre prenderle in corsa non si sa.

    è tutto da vedere ma non si può mettere in discussione se il Mancio è bravo o no.