Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Vorrei ma potevo

Più che un “vorrei ma non posso”, è stato un “avrei voluto e avrei potuto”. Se reggesse la consecutio, un “vorrei ma potevo”. E in questo senso fa un po’ male. Usciamo dalla Champions avendo sprecato nell’arco di sei partite il triplo o il quadruplo di quanto non abbiamo sprecato in quindici partite di campionato. I due sanguinosissimi punti persi con lo Slavia in casa e le sconfitte a Barcellona e Dortmund dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo (e a Dortmund sarebbe bastato pareggiare) ci hanno portati a un’ultima partita da dentro-fuori che – tra gol sbagliati, circostanze varie e assenze pesanti – ci ha detto malissimo. La palla non sempre gira come vuoi tu.

E’ finita male, come un anno fa. Nel 2018 siamo riusciti a buttarla via col match point in casa contro una squadra già eliminata e quarta, quest’anno – sbagliando dieci gol – contro una top già qualificata e scesa in campo con una specie di squadra B.

Ecco, il punto è (anche) questo. Con un po’ più di cattiveria sotto porta stasera avremmo festeggiato, pur con sei assenze e mezza per infortunio. Avremmo festeggiato con la nostra rosa imperfetta, con i nostri lungodegenti sul divano, con la nostra squadretta da “gradino sotto” eppure sempre e comunque pericolosa, propositiva, produttiva. Il Barcellona, che tante opportunità ci ha concesso, alla lunga ci ha invece dimostrato cosa ancora ci manca per sederci al tavolo delle grandi: avere una squadra B come la sua, con cui concedersi un turn over estremo e andare a vincere a Milano così, in souplesse, con i gol di una riserva e di un ragazzo del 2002.

Peccato, al netto di ciò che ci manca resta la sensazione di un grande spreco, di un obiettivo che ci sfugge pur essendo sempre stato a portata di mano. E anche di un po’ di sfortuna, perchè paghiamo carissimi i 20 minuti più sconcertanti della stagione, quelli di Dortmund, 20 fottuti minuti che ci escludono da un palcoscenico importante e, comunque, da un sogno. Se ci sono Lipsia, Valencia, Lione e un altro paio di scarse che la sfangheranno domani, potevamo tranquillamente starci anche noi.

Resta, di questa Champions, la clamorosa esplosione di Lautaro. Cinque partite da top player in tutto e per tutto, quest’ultima straripante e piena di delizie tecniche e fisiche. Non è poco. Vabbe’, l’Inter comunque non muore qui, restano un sacco di cose da fare. Rimettiamo insieme la truppa e andiamo. Forza Inter.

share on facebook share on twitter

105 commenti

  1. P R I M O ! Anche perché stanotte proprio non riuscirò a dormire..

  2. Il punto e’; che segnale e’ quando si sprecano tante occasioni? R’ comunque positivo produrre palle gol anche se poi non le trasformi? E la difesa? Due errori pacchiani di Godin e Skriniar lasciano tranquilli? O dobbiamo ancora parlare di squadra senza personalita’ che fallisce tutti i momenti decisivi della stagione? In questo senso le prossime due partite saranno fondamentali. Non vincerle entrambe sarebbe un pessimo segnale…

  3. Invece io mi aspetto un ottimo segnale.
    Vincerle entrambe per reagire, come già fatto dopo le ultime recenti delusioni europee.

    Buongiorno

    A M A L A

  4. Abbiamo sbagliato due gol irreali. Questa é la verità. Se Lukaku la avesse buttata dentro il secondo gol forse non lo avremmo preso. Sono d’accordo con Sektor in tutto e per tutto, avremmo meritato questo passaggio, anche solo con un pareggio a Dortmunt.
    Adesso hanno l occasione di dimostrare che qualcosa é cambiato dall Inter degli scorsi anni. Se attaccheranno le caviglie dei Viola come ossessi e daranno tutto per vincere le prossime due sarebbe comunque un segno di crescita ottimo rispetto agli anni precedenti. Mi dispiace solo per l entrata in EL perché giocare il Giovedì mette a rischio il campionato. La userei per fare crescere i giovani e “scaldare” qualche panchinaro, Bastoni, Esposito, Agoume, ma anche Ranocchia, Politano e il rientrante Sanchez. E si arriva dove si arriva tanto il campionato a questo punto assume un’importanza enormemente superiore.
    Diciamo che in questa fase a gironi almeno non ci siamo annoiati, e abbiamo fatto vedere di cosa siamo capaci con almeno 3-4 giocatori con una qualità nettamente inferiore allo standard necessario per essere una candidata almeno alle semifinali.
    Se il guercio e quella brava personcina di Zhang comprassero un paio di campioni veri tra centrocampo e fascia e un altro paio di ottimo giocatori saremmo perfetti al netto di sfighe.
    Nella gioia e nel dolore, sempre e comunque FORZA INTER.

  5. Che amarezza

  6. Lo dissi che l’arbitro olandese non mi piaceva….

  7. La cosa che mi rompe di più è che adesso giocheremo minimo domenica sera se non lunedi, cio significa rentrare a casa alle due o affrontare le tangenziali alle sei di sera del lunedi.

    Ma ci saremo.

    Amala.

  8. Purtroppo era immaginabile che avremmo pagate care le distrazioni di Dortmund e della prima partita. Potremmo giustificarle come una imperfetta maturità di qualche mese fa, però a questi livelli internazionali, non puoi pensare di farla franca se sbagli partite come quelle. Non voglio nemmeno metterci quanto sbagliato ieri sera, anche se si dovrebbe, però passi pure quello.
    Sfiga ha voluto che arrivassimo in queste condizioni decimate.. mi faceva compassione vedere Borja trotterellare per il campo, poveretto non ce la fa proprio , e Brozovic anche reduce dai tanti km percorsi in queste giornate.
    Come voi , mi auguro di ripartire dalle prossime partite con determinazione, perchè penso che Conte adesso punti tutto sul campionato.

    Forza Inter per sempre

  9. però sono due anni che si arriva alla partita dell’anno decimati, sarà ora di rinforzare sta benedetta rosa se si vuol competere su più competizioni oppure dobbiamo vedere Valero in questa partite…anche io ho provato compassione per Lui, inadeguato

    tutti parlano del Barcellona 2, vero, ma anche noi avevamo in campo mezza Inter 1

    mancavano 4 titolari indiscussi di questa stagione come Candreva,Asa,Barella e il nano “stupido” dai piedi fatati.

    in + mancava il dodicesimo, Sanchez.

    credo che siamo l’unica squadra della serie A che in panchina non ha un attaccante “maggiorenne”, le nozze con i fichi secchi….

    che amarezza, non mi passa

  10. Quando avevamo un allenatore serio in panchina vincevamo scudetti a ripetizione e facevamo addirittura il triplete. Poi il gobbo Platini ci ha imposto il ffp e ci siamo dovuti ridimensionare dando il là alla risalita dei gobbi malefici, perché fin quando c’eravamo noi loro non vincevano un fico secco.

    Adesso che abbiamo una proprietà facoltosa che sembra voglia investire in Italia e nell’Inter a chi affidiamo la società? A un ex gobbo che era finito nel mirino della procura federale per il caso biglietti-‘ndrangheta. E già lì avremmo dovuto sentire puzza di bruciato. Ma dato che chi si somiglia si piglia, il nuovo AD chi chiama in panchina? Un altro gobbo, persino peggiore di lui, con alle spalle una condanna per omessa denuncia come tutti i gobbi schifosi come lui e ce lo portiamo a casa.

    Il risultato è questo, signori: abbiamo svenduto la storia della Beneamata a un branco di rubentini che hanno un dna che con noi non ha niente a che vedere. Ricordate Lippi o ve lo siete già dimenticati? Cercò di distruggerci dall’interno rovinando campioni come Baggio e Ronaldo, e adesso stiamo ripercorrendo la stessa strada. Ma la cosa più schifosa è che pur rompere il digiuno che dura da 9 anni qualcuno inizi a farseli piacere.

    • Come si usa dire : not in my name…. ma comunque… Forza INTER.

    • Ma sei serio? Stai paragonando lippi, che rovino’ fenomeni, a conte che ci ha portato a 45 mins dal passaggio del turno con borja, vecino e biraghi?
      Che stia antipatico ok, ma boiate gratuite per piacere no…

    • Pienamente d’accordo…. non credo che siamo in pochi a pensarla così. Ma vedrai non passerà molto tempo e si arriverà a pensarla tutti allo stesso modo.
      Schifato anch’io da chi addirittura si dice entusiasto di conte!

      Lo ritengo un allenatore normale , non certo un un top. anzi a dirla tutta proprio mediocre, perchè oltre ad essere un buon motivatore occorre avere un minimo di intuizione per saper impostare e modificare una squadra tatticamente. Lui è invece come i cavalli, ha solo il 3-5-2 in testa e va dritto per la sua strada… non è neanche in grado di fare le sostituzioni al momento giusto.
      Pessimo.

  11. A me non passa.

    E vabbè.

    Passerà.

    Ci sarà tempo per le analisi, le disamine tecniche, la rosa, il mercato, la prossima partita, il volare bassi (ma de che? Più bassi di cosi…)

    Per ora però penso che non siam passati.

    E no, non mi passa proprio.

    🙁

  12. Manco’ Fortebraccio, non il valore 🙂

  13. unico che ha giocato realmente ieri oltre i ragazzini è stato vidal , se prendiamo quel gobbo di m disdico tutto e non ne vedrò più

  14. Ancora una delusione un anno dopo. Io non vedo sinceramente tutta questa crescita che in molti affermano. Per me la squadra continua ad avere grossi limiti sia di natura tecnica che di natura mentale; ancora una volta si arriva alla sfida che dovrebbe farci fare il salto di qualità ed ancora una volta la si fallisce. Questa squadra, come concepita sia nell’organico che nelle qualità mentali, é fortemente limitata; mi consola vedere un Lautaro così forte ma non avevo dubbi su questo; mi deprime pensare che il prossimo anno se ne andrà in qualche squadra che gli possa consentire di vincere qualcosa di importante. Noi non siamo in grado, nè lo saremo sino a quando non ci si deciderà ad acquistare giocatori che alzano davvero il livello; non giriamoci intorno. Ieri sera il Barca ha anche provato a non vincere……ma alla fine stanca del nostro nulla ci ha punito……gente come D’Ambrosio, Biraghi, Lazaro, Vecino, Valero. Politano ed altri che ora dimentico con la CL non c’entra proprio nulla. Purtroppo.

  15. adesso ci sarà qualche autorevole esponente dell’interismo che chiederà pubblicamente a Conte perchè ha imposto le partenze di Perisic e Nainggolan?

    io ero daccordo, intendiamoci, sono diec’anni che detesto più o meno il 70% degli indossatori abusivi della maglia transitati per di qua

    ma qualcuno gli deve chiedere che cazzo di balle ci vogliono raccontare col proggetto quando una squadra identica a quella dell’anno scorso in CL ha performato peggio, e che step evolutivo può essere quello di farsi eliminare dalla Europa League (non gli compreranno nessuno, ergo il turnover sarà imbarazzante, ma la sofferenza fortunatamente breve) per arrivare secondi in un campionato del quale frega nulla nemmeno a chi lo vincerà

    • ..”per arrivare secondi in un campionato del quale frega nulla nemmeno a chi lo vincerà”

      Bella frase questa.

      P.s. arrivare secondi – scritto oggi- per me è di un ottimismo pazzesco.

  16. Sono pienamente consapevole che con i “se” e con i “ma” non si risolve nulla però tirare ancora in ballo i Perisic e Nainggolan come, eventuali, salvatori della patria mi sembra quantomeno ridicolo, soprattutto dopo averli considerati, per un campionato intero, indolenti, sottotono, ed avulsi dal gioco.

    Avessimo avuto disponibili, ed in forma, i Sensi, Barella e Sanchez, forse, staremmo qui a disquisire su quanto siamo bravi, su quanto la dirigenza avesse azzeccato gli acquisti, su quanto……tutto ciò che si vuole.

    Il Barcellona, ieri sera, si è permesso il lusso di far riposare “sua maestà Messi”, ha cambiato Rakitic con De Jong e noi?

    Infermeria piena di acciaccati più o meno a lunga degenza e quindi cambi non adeguati ed all’altezza della situazione.

    Ma continuiamo pure così, rimpiangiamo Icardi, Perisic, Nainggolan e, perchè no, anche Belfodil!

    Alla faccia del tafazzismo.

    AMALA.

    • per 12 milioni di euro sarei stato sincero sulla qualità della rosa poi, una volta appurato che al massimo mi avrebbero comprato due nanerottoli, peraltro strapagandoli alle solite squadrette, per meritarmi cotal stipendio avrei puntualizzato che, ok, sarebbero stati titolari, così avremmo fatto contento pure mancini, ma le riserve non avrebbero potuto essere roba tipo gagliardini, vecino o valero, perchè nel calcio non si sa mai

      guarda un po’ che professionista sarei stato, e senza nemmeno tirare in ballo taider o altre amenità, solo facendo il mestiere per il quale verrei lautamente stipendiato

  17. Mah… scocciati per l’eliminazione ok, ma ripiombare nel merdone così mi sembra esagerato.
    Fino a ieri pomeriggio eravamo tutti esaltati, la juve finalmente dietro, una coppia di attaccanti formidabile, attesa trepidante x i nuovi arrivi di gennaio e attesa fibrillante per la partita con il barcellona!!
    Oggi non c’è giá più niente che va bene!?
    Figa ma che lunatici…

  18. Io allo scudetto ci credo e se dovessimo vincerlo tiro fuori il bandierone, altrochè non frega niente!!
    In champions lo sapevamo che era comunque dura, siamo ancora acerbi.

  19. Ieri sera ho scritto che Lukakone ne sbaglia troppi. Bhe, mi sembra che l’abbiano detto e scritto tutti oggi.
    Ripeto: lasciamo perdere le 100 partite che abbiamo vinto, lì i gol sbagliati non li nota nessuno ( ma ce ne sono stati ).
    Contro la roma e ieri sera, purtroppo i gol mangiati sono stati pesanti.
    A me dá l’impressione che il Lukaku alterni gol alla Ronaldo (precisione e potenza) con minchiate da Ciccio Bombo Cannoniere con 3 buchi nel sedere.

  20. @Dawide
    Dicembre 11, 2019 a 6:48 pm

    Infatti, hai pienamente ragione.

    Quello che ho cercato di dire è che, con la rosa al completo, magari il Barcellona lo avremmo anche battuto, alla luce soprattutto del primo tempo dell’andata al Camp Nou e dei passi avanti, in mentalità e gioco, compiuti dalla squadra.

    Ieri sera, al fischio finale, si è levato un grande, grandissimo, applauso alla squadra perché, nonostante la bruciante sconfitta, si era nella consapevolezza del buon lavoro fin qui svolto e la frase che più ricorreva tra i tifosi che defluivano dallo stadio era: Adesso, testa al campionato ed alla coppa italia, senza se e senza ma.

    AMALA.

  21. Intanto l’Atalanta è riuscita a passare il turno contro ogni aspettativa. In pratica solo noi ci siamo fatti eliminare come dei polli, e non venitemi a dire che il girone era impossibile perché abbiamo regalato 2 punti in casa allo Slavia Praga e avanti di 2-0 sul Borussia ci siamo fatti riprendere e superare.

    Essere preso in giro fino a questo punto da quella macchietta bianconera che abbiamo in panca anche no, eh.

  22. Dawide
    Dicembre 11, 2019 a 6:50 pm
    Io allo scudetto ci credo e se dovessimo vincerlo tiro fuori il bandierone, altrochè non frega niente!!

    E tu pensi che “monociglio” e compagnia cantante faranno vincere lo scudetto a Conte e Marotta?
    Ma dai!
    Desidero ricordarti, che quasi tutti gli arbitri di serie A sono a libro paga delle merde bianconere, quindi, è impensabile credere allo scudetto.
    Piuttosto, io punterei TUTTO sulla Coppa Italia.
    Ecco, questo (tanto per iniziare), sarebbe un bel traguardo da perseguire.

  23. con in campo i Biraghi Lazaro Vecino e fu Valero con il Barcellona ,pur B , non vinci

  24. Se Perisic fosse uno che gioca con continuità, se Nainggolan si allenasse e non uscisse la sera al night con Corona, se Icardi non avesse Wanda come soubrette e giocasse per la squadra, allora sì, che sarei molto arrabbiato per averli venduti.
    Ma con i se non si fa nulla.

    Anch’io penso però che la differenza con gli scorsi anni sia ancora troppo poca.
    E la differenza la fanno i giocatori bravi, tecnici, di qualità.
    E noi di qualità ne abbiamo ancora poca, soprattutto in Champions.
    E ieri si è visto bene, e contro giovani canterani!

    Noi vogliamo vincere subito (Conte vuole vincere subito), ma sarà questo forse il problema che abbiamo?
    Come si fa a vincere subito se non hai la qualità che ti permette di farlo?
    Non sarebbe meglio costruire gioco, mentalità e squadra su basi più solide e con un po’ di tempo?

    Allo stesso tempo penso che Conte faccia bene a pretendere tanto sia dai giocatori che dalla società.
    È così che si iniziava costruire, ma non deve fare l’errore di tirare troppo la corda, perché così si rompe il giocattolo.

  25. Moriremo tutti.

  26. Credo in Zhang.

    Credo, nonostante il passato, a quei 2.

    Martines fai il bravo ora che…

    Forza Inter,

    sempre!

    (e anche juve merda, sempre).

  27. E’ soprattutto una questione psicologica, ragazzi. Concordo che la qualità nell’Inter di oggi non sia eccelsa. Ma guarda che razza di primo tempo hanno fatto i nostri ragazzi a Barcellona, contro la prima squadra. E perchè è successo questo? Perchè erano gli underdog, erano dati per spacciati. Per qualche motivo hanno giocato senza pressioni e gli venivano delle giocate meravigliose, erano pungenti ogni volta che ripartivano. Quindi vuol dire che la qualità c’era.
    Stessa cosa a Dortmund, eravamo nella tana del lupo, ed è stato un primo tempo scintillante.
    L’altra sera invece la pressione era enorme, giocavano in casa contro il Barca B (loro sì, i ragazzini della cantera, con la testa libera e i piedi buoni), con l’obbligo di vincere. Per alcuni (Lukaku forse, mi spiace dirlo) ciò è risultato insostenibile.
    Quindi, più che tattiche e mercato, c’è da lavorare molto sull’aspetto mentale, e non ho idea di come questo si possa fare.

  28. 4 giornata
    l’Atalanta fa il suo primo punto

    Nella stessa giornata al minuto 89, ripeto minuto 89, la Dinamo Zagabria si porta in casa sul 3-1 contro lo Shakhtar

    Con la vittoria della Dinamo Zagabria l’Atalanta sarebbe matematicamente eliminata con 2 turni di anticipo

    MA:
    al minuto 93 lo Shakhtar accorcia
    al minuto 98 su rigore pareggia

    va bene tutte le considerazioni del Mondo , ma non dimentichiamoci mai che nella serve anche un pò di culo

    • precisazione

      quasi matematicamente, avrebbero dovuto vincere nella partita seguente contro la Dinamo almeno 4-0

  29. Non puo’ vincerlo sempre la juve. Inflazionerebbero il prodotto.
    L’avrebbero lasciato per una volta al napoli, ma si è dileguato nelle retrovie…percio’ o lo vince davvero la lazio oppure lo devono lasciare a malincuore a noi.
    (Bella la teoria, vero?)

  30. Condivido in pieno la sottile analisi di lxb11. Anche per me il problema della nostra squadra, non da oggi ma almeno dalla scorsa stagione, è soprattutto di natura psicologica, che si presenta e diventa determinante nelle gare disputate a SanSiro, quanto più sono decisive per i passaggi di turno. È una specie di maledizione di SanSiro, un’ansia da prestazione dinanzi al proprio pubblico che si risolve in un disordinato assalto alla porta avversaria coi risultati deprimenti che sappiamo. Lo scorso anno il fenomeno si è verificato nella partita decisiva cogli olandesi in Champions, poi coi tedeschi in League, poi in Coppa Italia con la Lazio: ogni volta abbiamo fallito l’occasione favorevole di superare il turno sempre alla stessa maniera e sempre di fronte al proprio pubblico. Una vera e propria sindrome da prestazione che anche quest’anno si ripresenta, aggravata: la sconfitta e il pareggio in campionato prima del pareggio con la Roma e infine la sconfitta col Barsa, tutte partite disputate nel campo amico di SanSiro, e tutte le altre partite vittoriose , ma in trasferta. Una stranezza che non può essere solo frutto del caso. Poi naturalmente ci sono, per spiegare le sconfitte, altri motivi altrettanto determinanti: l’organico falcidiato dagli infortuni a centrocampo, il settore più delicato della squadra, la panchina corta che ha reso difficili i necessari ricambi, soprattutto la sfortuna che ha impedito di coronare con il gol azioni che lo strameritavano, insomma tutta una serie di giustificazioni a cui speriamo coi nuovi acquisti si ponga rimedio. Rimane però questa maledizione di SanSiro, a cui bisognerebbe provvedere ma alla quale anch’io non so come si possa porre rimedio. Che sia necessario l’intervento di uno psicanalista?
    Buona settimana a tutti.

  31. coi 12 milioni appena guadagnati dall’Atalanta ci pagheremmo l’ingaggio di conte

    sono pochini, non possiamo pretendere che lavori anche sulla testa, dai

  32. Alla fine della fiera siamo usciti nonostante abbiamo creato il doppio delle occasioni del Barca in entrambe le partite, nonostante che dopo una partita e mezza fossimo 4-0 con il dortmund.
    Usciamo per aver gestito male i momenti, ma rispetto all’anno scorso, pur a parità di risultato finale è stata tutta un’altra musica.
    Ripartiamo da qui.

  33. Grande Tagnin!

    Muto per 4 mesi, appena arriva la prima delusione, eccolo che ricompare bello baldanzoso a professare le sua verità assolute: merda su chiunque, a prescindere, ed in particolare sull’allenatore.
    Ma che razza di modo di tifare è?
    Aspettare la sconfitta per affermare “Io l’avevo detto!”…

  34. mi hai preceduto

    effettivamente l’abbiamo sofferta tanto dal punto di vista psicologico come detto sopra , la forte pressione ci ha schiacciati, non e’ la prima volta

    ma anche a me fanno specie tanti dei nostri

    un tot di questi spariti fino a Martedi scorso che improvvisamente Te li ritrovi negli uffici, nei Bar nei blog, baldanzosi,sferzanti, ironici di nuovo interessati all’argomento Inter

    trovo normale manifestare gioia nelle vittorie e tristezza nelle sconfitte ma quelli che sguazzano sempre e solo nelle sconfitte ma perché ?
    ma chi glielo fa fare di tifare una squadra

  35. E il bello è che danno del gobbo infiltrato a Conte…

  36. Che poi Conte l’ha anche detto più volte, o comunque fatto capire molto bene, che questa rosa è insufficiente.
    E tutto gli si può dire meno che sia un mangiapane a tradimento!

    Certo, 12 mln li prende, ma se vai all’Inter solo per i soldi è meglio che ti spari!
    Soprattutto se sei un gobbo raggobbito: ma chi te lo fa fare?

    No tagnin, non sta in piedi.

  37. Comunque da una squadra con un fatturato da oltre 300ml, un monte ingaggi superiore a 100ml e un allenatore top da 12ml, è il minimo chiedere di passare un girone con un borussia non certo irresistibile, uno slavia qualsiasi e un barcellona B da affrontare in casa e già qualificato nella partita decisiva.
    Le attenuanti degli infortuni lasciano il tempo che trovano, occorre invece riconoscere gli errori commessi da Dirigenza (Marotta) e allenatore (non ha un’alternativa tattica al 3-5-2 e non azzecca una sostituzione).

    Non credo ci sarà possibilità di vincere il campionato considerato che fino ad oggi le partite decisive sono state tutte cocenti delusioni, mi aspetto come minimo la coppa italia e una figura decente in europa league, altrimenti anche questo progetto di portarsi in casa quelli là (Marotta e conte) si dimostrerà scellerato come il precedente (Peruzzi, jugovic, sosa, lippi…..)

    • premesso che ho tanti rimpianti e ancora profonda amarezza che non mi passa ma di cosa stai parlando……

      Monte stipendi Inter 155 mln
      Monte stipendi Borussia Dortmund 180

      Fatturato Inter 17-18
      346 k
      fatturato Inter 18-19
      417 k

      Fatturato Dortmund 17-18
      536 K
      Fatturato Dortmund 18-19
      489K

      il Barcellona neanche lo nomino, dico solo che Fati ha una clausola di 400mln, come tutta l’Inter

  38. Che noia!! Ma ve lo ordina il medico di scrivere?

  39. Ecchepalle!!!!!!

    Dove caspita vi siete nascosti finché le cose giravano nel verso giusto?

    Ritornateci, per favore, e non ammorbateci più, grazie.

    AMALA.

    • La penso così da quando la società è andata prima su Marotta e poi su Conte. Non mi è piaciuto il modo in cui è stato scaricato Spalletti a marzo, se non prima, e la mancanza totale di memoria storica di noi tifosi. Io ho nella mente ancora quel 5 maggio e quello schifoso che ci prendeva per il culo e ora siede sulla nostra panchina e si cucca 12 ml l’anno. Ho goduto invece quando Stramaccioni ha dato una lezione di calcio alla Juventus di Conte e Marotta a Torino, immagino abbiate dimenticato in molti le parole di Marotta prima della partita e la stilettata di Stramaccioni nel post.
      Spalletti è stato l’unico allenatore, insieme a Stramaccioni dopo il triplete, a mettere la squadra e i ns colori davanti a tutti e tutto quello che succedeva in società e all’esterno.
      Sono convinto al 100% che Conte non raggiungerà gli obiettivi che molti di voi sperano e si lascerà malissimo con la società entro un paio d’anni. E’ un gobbo… li conosco bene, e l’esperienza di Lippi si ripeterà.
      Amala…. !
      e comunque il girone era ampiamente alla portata….

  40. no perchè va bene tutto,i rimpianti,dovevamo farcela,etc…. ma arrivare a dire che siamo scappati in un girone di scappati di casa ci vuole davvero, scusate il francesismo, la faccia come il culo

  41. Una standing ovation per mareintempesta!

  42. Mi associo al plauso x mareintempesta, e aggiungo: lasciate perdere i troll con nick improbabili che guarda caso spuntano solo dopo le sconfitte, cercando di far leva sulle riserve che molti di noi hanno su conte e il suo passato gobbo. Le persone oneste (x es. Giorgio) si astengono dal commentare su questo ed evitano di seminare zizzania

  43. Sinceramente prefericso uscire sbagliando gol e dimostrando qualcosa in ogni partita (tranne la prima…ma eravamo in rodaggio) che cercando lo zero a zero per poi prenderne poi uno a 10 dalla fine.

    Bisogna scalare il ranking, almeno il secondo gruppo… ma dopo anni buttati (nei quali abbiamo snobbato colpevolmente l’Europa League) è dura risalire nel punteggio.

  44. per non dimenticare, che anche su questo argomento molti dei nostri….

    Cruz: ‘L’Inter non vinceva per Calciopoli. Balotelli? Gli hanno fatto credere che fosse Pelé e invece…’

    L’ex attaccante dell’Inter, Julio Ricardo Cruz ha concesso una lunga intervista a infobae in Argentina in cui parla a tutto tondo del suo passato calcistico riaprendo, ancora una volta, la ferita mai guarita di Calciopoli.

    CRUZ SINDACO – “Mi sono candidato sindaco e sono entrato in politica perché dopo il successo avuto in Europa sono tornato nel mio paese e non era cambiato nulla rispetto a quando me ne ero andato. Il mio quartiere era rimasto lo stesso, strade sterrate, i fossati. Mi ha reso triste e per questo mi sono impegnato perché volevo aiutare le persone”.

    LA NAZIONALE – “È stato un orgoglio indossare la maglia della Nazionale argentina per me. Ho dovuto combattere con giocatori del calibro di Caniggia, Balbo, Crespo, Batistuta. Essere convocato è sempre stato una gioia e un orgoglio. Nel 2006 eravamo favoriti, Messi aveva solo 19 anni e rimase in panchina nella partita decisiva. L’Italia veniva da Calciopoli, ma alla fine ha vinto”.

    CALCIOPOLI – “Ci fu una partita contro la Juventus (Cruz giocava col Bologna ndr.). Stavamo vincendo 2 a 0 e stavamo gestendo con tranquillità, giocando in modo spettacolare, e alla fine abbiamo pareggiato. Gli ultimi minuti furono qualcosa di incredibile, ci fischiarono tutti i falli contro e diedero 7 minuti di recupero. Finimmo per pareggiare al 95′ minuto. Come fu possibile dare così tanti minuti di recupero? Ogni contatto con gli avversari era un fallo per loro. Uno poteva pensare che potesse capitare, ma poi tutto venne alla luce. Fu qualcosa di molto forte, il calcio italiano è visto in tutto il mondo.

    L’INTER – “Da Calciopoli in poi l’Inter ha iniziato a vincere titoli, continuava a fare le cose per bene. Prima non poteva vincere perché perdeva partite incredibili. Alcune partite mi sono sembrate strane, con gli arbitri che intervenivano così tanto. Mi facevano fallo da rigore e mi dicevano che avevo simulato”.

    BALOTELLI – “Abbiamo visto tutti il suo potenziale, le cose che poteva fare. La testa però è molto importante, non solo l’abilità. All’inizio era calmo, umile, fino a quando ha segnato alcuni gol importanti ed è partito di testa, o gliel’hanno fatta partire. Gli hanno fatto credere che fosse Pelé e invece era solo all’inizio”.

  45. purtroppo bisogna notare come il “simpatico” Gasperini sia passato nonostante le assenze di Zapata ed Ilicic.
    E noi ci lamentiamo di Borja valero, Biraghi ecc ecc
    direi che abbiamo buttato un’occasione pazzesca.
    Il timore è che Lukaku sia uno che fa la differenza con Brescia e Torino, ma non appena alzi il livello sia ininfluente.

  46. Io quest’anno mi accontento di vincere lo scudetto, anche due o tre consecutivi poi lo cambiamo e andiamo a vincere la champions. Come fatto con ibra…..

  47. Oh gente ma che vi prende? Siamo primi in campionato col record di punti! Non come gli anni scorsi.
    Abbiamo giocato partite o primi tempi eccezionali!
    Siamo fuori dalla champions. Vero, ma con 1000 attenuanti. Girone tosto, infortuni, giocatori fuori forma (all’inizio), un nuovo allenatore, nuovo modulo.
    Se quest’anno non si presenta il solito, chiamiamolo calo di Natale, che ha caratterizzato la seconda metà delle stagioni passate, ce la giochiamo fino alla fine! Io sono gasatissimo!
    Poi fuori dal SA. Insomma il futuro ci sorride!
    Le merde si stanno cagando già addosso e sn colle pezze al culo per via di ronaldo. Hanno già cominciato a rubare!
    Scusate lo sfogo. Poi nn scrivo mai. Va beh, felice week end a tutti!

  48. Finalmente un segnale.
    Era ora !

  49. Non si devono più fare prigionieri!!

  50. Io sono appeso all’asticella che faccio le giravolte come un macaco dal culo pelato.
    LO SCUDOOOoo… poi un altro e ☆☆ !!!!

  51. Brava Inter e bravo Conte.
    Basta con questa falsa stampa democratica che invoca tanto la Costituzione solo quando gli fa comodo.

    Quel pallone gonfiato di cucci dovrebbe scrivere, al massimo, su Novella 2000.
    Ma neanche.

    Merde.

  52. GIORNALISTI SERVI

    GDS , CDS , TuttoBjuventus
    Facciamogli male veramente non andate sulle loro pagine Web

    #SOLOLINTER Condividete

  53. Cucci inutile idiota, ma é ancora vivo?

    FORZA NERAZZURRI, spazziamo via la viola!

  54. Avete letto il comunicato dell’ordine giornalisti che addirittura pretende le scuse di conte? Questi non stanno bene… ovviamente contentissimo che finalmente la società abbia reagito, it was long overdue, ma ora mi aspetto il peggio sul fronte arbitraggi, cominciando da stasera non vorrei che ci fosse la replica del capezzolo di d’ambrosio

  55. (e per di più il supposto tifoso – del Bologna, poi – che origina il commento di cucci (minuscolo, ovvio) scrive da un indirizzo mail che NON ESISTE)

    (sempre tra parentesi, auguri Sect. Speriamo in un bel regalo stasera….)

  56. Va be’ ci riprovo: date un’occhiata a questo account twitter (ho dovuto aggiungere un po’ di spazi x evitare che il commento fosse filtrato) https: // mobile.twitter.com / Salvo24rossoblu
    Sappiate che ci sono gobbi che lo considerano vero (ogni commento è superfluo)

  57. “L’Inter società simpatica, soprattutto quando non vinceva” L’hanno scritto veramente sul giornale rosa!!!!

  58. Tutto quello che fanno, si inventano e creano contro l’Inter, altro non è che “il rumore dei nemici”…

    Effettivamente in quest’ultima stagione il rumore e’ tornato a farsi sentire più forte del solito.

    Oltre agli articoli scritti ad minchiam dalle solite P.I., non dimenticherei i proiettili in busta…

    La stagione è ancora lunga, cosa si inventeranno da qui alla fine?

  59. L’Inter società simpatica, soprattutto quando non vinceva…

    La gazza giornale utile soprattutto quando il cane si esprime a dovere…

  60. Apprezzo la trasparenza dell’o.d.g. e della gazzetta.
    Mettere pubblicamente nero su bianco il disprezzo, il dileggio, verso i nostri tesserati, verso l’Inter in generale, e’ un atto di sincerita’ e ammissione notevoli.

  61. Vi immaginate se dopo l’eliminazione ai quarti dell anno scorso ad opera di un manipolo di ragazzini, dopo,aver perso la coppa Italia agli ottavi, e dopo il super investimento di 300 mil e passa acquistando cr7bellezze, i. Sig Salvo 24 tifoso del Bologna avesse fatto un tuit come quello dell altro giorno e pubblicato sul cda cosa sarebbe successo?
    Qualcuno dovrebbe paragonare le due situazioni e far vedere in che Repubblica delle banane siamo. I cari agnelli che devono allo stato non su quanti miliardi di tasse evase…..dovrebbero esportare tutto fuori , loro, le loro attività, e le loro squadre di merda fuori dall Italia. Sinceramenre hanno rotto i coglioni

  62. Tanti auguri al padrone di casa! (su fb non ci sono riuscito).

    A M A L A

  63. Buongiorno a tutti.
    Una fugace apparizione per unirmi agli auguri per il dr. Torti.
    100 di questi… blog 🙂
    Buona domenica

  64. Salve fratelli e forza Inter per stasera. Ben venga la presa di posizione della nostra società rispetto a quella immonda vigliaccata pubblicata nonchè la più vomitevole risposta di ciucci .

    Inoltre propongo agli informatici del blog un bel Inoltra di tutto lo spam cirillico al tale salvo24 @ libero.it

    Forza Inter sempre

  65. Nessuno spam e nessuna risposta scomposta: Meglio ciò che scriveva uno scrittore libanese: (Khalil Gibran). La loro, in questo caso: lasciamoli morire. Non faccio crociate contro il CdS perché non lo considero un quotidiano sportivo di informazione, visto che dispensa da anni solo pattumiera. D’altra parte, solo con questa mondezza (in aggiunta alla prima sulla partita Inter-Roma) può far parlare di sé. Quindi non perdo tempo per . Rilancio al contrario quanto proposto già l’anno scorso, anche se sono stato seppellito da tanti amici ( Io mi devo informare, io devo leggere la Gazzetta dello Sport, io non rinuncio a sapere quello che succede..e bla bla bla): mai più gazzetta dello sport, giornale informato ma ricco di venduti. Per sapere quello che avviene quotidianamente segnalo due siti, in cui sono pure riportate notizie della Gds: FC Internews e Fc Inter 1908. Io ormai leggo quello che scrivono loro: e non sono sempre rose e fiori. Un’ultima annotazione: la proprietà cinese non è Moratti, sempre buono e rassegnato. Mi aspetto che i cinesi reagiscano come possono e sanno. Oggi ho letto Pistocchi che dice: per difendersi dai giornali bisogna fare pubblicità su di loro, così non ti attaccano più. Una logica aberrante ma vera. Io mi aspetto che la proprietà cinese compri le società editoriali di questi giornali fangosi e poi li trasformi in fast food. Se lo possono permettere: magari in cucina chi scrive (?) se la caverebbero meglio che come leccapiedi della rubentus.
    Quanto a questa sera, non sono ottimista, la vedo durissima. E già mi aspetto i titoli di domani di questi venduti.. Vorrei essere smentititissimo (se si potesse dire): quanto lo vorrei. In ogni caso, sempre e solo un grido

  66. Chissà perchè viene censurato l’aforisma citato, boh, solo perché c’è la parola decesso? Vabbè non fa nulla, anche se nel web c’è di peggio, In ogni caso, vale tutto il resto

  67. Fcinter1908=giornale rosa l’anno scorso hanno fatto un accordo editoriale o qualcosa di simile…

  68. Le merde meriterebbero di non vincere lo scudo se non altro per il vergognoso proposito di far giocare al buffone le partite sulla carta facili (Sassuolo però no eh?.. eh eh) come oggi e fargli raggiungere inutilissimi record del piffero per soddisfare il suo smisurato ego tipicamente rubentino. Che il dio del pallone li punisca, anche per questo, buffoni!!

  69. Ciao a tutti. Credo che l’ordine (ricevuto) dai… dei giornalisti dovrebbe trovare il tempo e il modo di commentare con la dovuta serietà e gravità anche la risposta data a un GIORNALISTA ISCRITTO ALL’ALBO dal presidente del Napoli De Laurentiis durante la conferenza stampa di presentazione di Gattuso. Al giornalista che intendeva solo fargli una domanda lui risponde “e insisti… fammela fare da Barba o Barbano o come cazzo si chiama…” Io sono sdegnato, indignato, impregnato, gnato per come l’ordine (ricevuto) dai… dei giornalisti non possa reagire con la stessa veemenza con la quale ha risposto a noi per un trattamento di cotal fatta. O tempora o stampa.

  70. Arbitraggio intimidatorio

    Non possiamo contrastare

  71. Continuiamo con i gol annullati per fuorigioco……..la colpa è delle misure del pisello di Lukaku!

  72. Bravo Borca e peccato per il gol annullato dal var…

    A destra sfondano con troppa facilità, urge correre ai ripari…

    Si soffrirà fino al ’98

  73. Parola d’ordine: Non Fate Vincere L’Inter

  74. Piazzamento champions. Non chiediamo di più. Non potremmo averlo. Questo siamo. E speriamo passino in fretta dicembre e gennaio.

    Che pena.

  75. Adesso attendiamo i commenti tagnineschi……..

  76. Prendere contropiede al 92mo sul 1-0 in trasferta è semplicemente da polli.

  77. E anche quest’anno abbiamo preso la nostra consueta inculata fiorentina…

    Che pagheremo anche il prossimo turno vista la certosina distribuzione dei cartellini, con annesse squalifiche…

    La crisi dicembrina inizia a prendere corpo

  78. Bentornati nel 97-98 se c’era ancora qualche dubbio che faranno di tutto x non farci vincere stasera ce lo siamo tolto definitivamente. Ammonizioni assurde (tranne valero che ha fatto un fallo tattico) fischi a senso unico (perfino il “simpaticissimo” pubblico fiorentino non ha praticamente mai protestato perché non ne aveva motivo) e alla fine il solito semisconosciuto che si inventa il goal della vita contro di noi… mavvafanculo va!

  79. Ha sbagliato di nuovo le sostituzioni … è una costante!
    Con valero e Lautaro stavamo controllando la panchina …
    E lui essendo un top queste scelte non deve sbagliarle !
    Mi spieghi agoume … perché se non era pronto una settimana fa non poteva esserlo oggi per una partita così importante e tirata come oggi.
    Politano non ne ha .. fai qualcosa per farglielo capire !

  80. *
    Con valero e Lautaro stavamo controllando la partita

  81. Lukaku ragazzi, dite quel che volete ma io lo metto nella cesta dei bidoni del cazzo. Spero arrivi veramente Giroud.

    Per il resto …l’ho detto prima: non ci vogliono fra i piedi, bisogna laaciare la strada libera perchè loro ne DEVONO vincere 10.

    Vaffanculo anche alla viola finta acerrima nemica della juve.

  82. Riguardo a Lukaku, è già stato definito lo scambio con Gabbiadini…

    Conguaglio a favore della Samp

  83. Eh, non è un bel momento. Tanti infortunati, adesso pure diffidati, fuori dalla coppona e con gli ultimi risultati non certo esaltanti, e il fiato corto.
    Mah, speriamo che riescano a chiudere l’anno bene, altrimenti siamo di nuovo alla crisi di fine anno che non porta niente di buono.
    Conte lo si vedrà anche da questo, su come riuscirà a venirne fuori.
    Speriamo bene perché sono tutti lì col fucile puntato: il rumore dei nemici è di nuovo fortissimo!

    L’Inter non doveva vincere prima figuriamoci adesso con Conte e Marotta!

  84. Però c’è anche da dire, per onestà, che prendere gol al 92° è proprio da pollastri!
    Come si fa?

  85. @conteout

    Panchina dell’Inter:

    Padelli
    Berni
    DiMarco
    Ranocchia
    Godin
    Lazaro
    Agoumè
    Politano
    Esposito

    Secondo il tuo illuminato pensiero, chi avrebbe dovuto buttare nella mischia?
    Lazaro, che lo si continua a fischiare ad ogni tocco errato?
    Il baby Esposito?
    Ranocchia centravanti?

    Non è che, per caso, sei il Tagnin? Perché così si spiegherebbe!

    AMALA, ora più che mai contro tutto e contro tutti!

    P.S. giardinero9cruz, mi sto ancora scompisciando dalle risate! Grande!

    • Infatti non è il problema chi doveva mettere, ma semplicemnte chi non doveva togliere.
      Doveva gestire gli ultimi minuti di un secondo tempo dove la fiorentina ormai non sembrava averne più le forze. Ha due giocatori in campo, Valero il più in forma e fresco tra i tre di centrocampo con una capacità di palleggio superiore agli altri e Lautaro, capace comunque e sempre di far salire la squadra e rendersi pericoloso ….
      Politano per come è entrato martedì forse era il caso di lasciarlo seduto
      Agoume diceva non fosse pronto, e lo rischia in una partità così

      Piuttosto non cambiava….

      non sono il Tagnin
      che vi devo dire la mia è una crociata contro un allenatore arrogante e sopravvalutato. Le assenze lasciano il tempo che trovano….

  86. Valero ha dichiarato che è uscito per un risentimento muscolare al polpaccio.
    Evidentemente è questo il motivo per cui Conte l’ha cambiato.