Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

La stampa pigra e le maestranze in rivolta

mancini.icardi.allenamento.538x358

Questo pezzo l’ho scritto per Il Nero e l’Azzurro, un progetto di Michele Dalai che è anche l’unica persona al mondo che mi può chiedere di scrivere da un’altra parte che non sia questa, il mio sgangherato blogghettino. Il Nero e l’Azzurro è un blog collettivo di eccelsa qualità – e belle firme – tutto sull’Inter (quindi: come potevo dirgli di no?).  E con il quale condivido un obiettivo filosofico e morale: fare dell’Inter, oltre che una passione, un genere letterario.

——————–

D’accordo: il fatto che da giorni il nostro centravanti e capitano stia trattando con 17 società diverse e che il nostro allenatore sia una specie di dead man walking in attesa di non si sa bene cosa, ecco, riveste oggettivamente un discreto interesse giornalistico. Quindi non ci si può lamentare dell’attenzione morbosa dei media sulle nostre vicende: come dire, sta un po’ nelle cose. Certo, i 24 pezzi giornalieri su Icardi e Mancini che rimbalzano tra carta e web sono anche il simbolo della pigrizia del giornalista medio, come se tutto l’accidentato precampionato dell’Inter si racchiudesse lì, nei mal di pancia dei nostri due simpatici beniamini. Perchè c’è dell’altro, che la stampa per fortuna non sa. Vertenze contrattuali e rivendicazioni sindacali che stanno macerando l’Inter non meno dei tweet di Wanda Nara. Eccole.

bus-inter

L’autista del pullman. Il caso è scoppiato poco prima della partenza del ritiro: l’autista ha chiesto un ritocco allo stipendio, minacciando di non ripartire da Brunico fino all’arrivo delle prime nevi. “Ho sopportato di tutto, addirittura Balotelli e Arnautovic, e ora dopo tanti anni credo di aver diritto a un riconoscimento” . La società ha offerto un ventilatore da cruscotto e un abbonamento al terzo anello verde, ricevendo per adesso un netto rifiuto. Nella trattativa si è inserito il Napoli: De Laurentiis ha proposto all’autista alcuni bonus (tra cui un voucher Camogli vitalizio per la sosta in autogrill) e una particina del film “Il bus chiamato desiderio”, un soft porno ambientato a Detroit.

massaggio-sportivo-diabasi-425x250

Il massaggiatore. “Messi e Cristiano Ronaldo si fanno ibernare dopo le partite, e io sono ancora qui con l’olio canforato”. Nello staff paramedico serpeggia il malumore e uno dei massaggiatori è sceso in stato di agitazione attuando il blocco degli straordinari: curerà solo gli infortuni muscolari dei giocatori dalla A alla L. L’Inter sta trattando su alcuni benefit (tra cui un contratto di consulenza con lo studio fisioterapico “La bella Appiano” e la conduzione del reality “CrocerossInter” nel preserale su Inter Channel), ma la situazione non si sblocca. Nella trattativa si è intanto inserito il Napoli: De Laurentiis ha proposto al massaggiatore uno scambio culturale misto con la Thailanda e una particina nel film “Massaggio a Nord Ovest”, un soft porno ambientato nel circolo polare artico.

righe-di-campo-di-calcio-7271427

Il tracciatore di righe. E’ pronto alle azioni di sabotaggio più clamorose (tipo allargare le fasce fino alla sala vip) il tracciatore delle righe dello stadio, dopo che gli è stato negato un ritocco allo stipendio chiesto per compensare il danno biologico (“Non è facile lavorare per una zona del campo dove se va bene vedo Nagatomo”). L’Inter ha provato a mediare (la proposta: tracciare i vialetti del parco Sempione quando corrono le fighe) ma per ora la trattativa è in stallo totale. E peraltro si è inserito nelle ultime ore il Napoli: De Laurentiis, oltre a un corso d’aggiornamento a Wimbledon, ha offerto una particina del film “Tutto quello che avreste voluto sapere sul gesso e non avete mai osato chiedere”, un soft porno ambientato in un cantiere di Budapest.

Tornelli_05

Lo steward del tornello. G. F., detto il Masaniello del tornello, sta guidando la protesta di un gruppo di steward che aderisce alla sigla sindacale Cobas-Tornelli. La vertenza è incentrata sul riconoscimento di lavoro usurante. Alla prima interlocutoria replica della società (“ma che cazzo, lavorate 4 ore la settimana”), G. F. ha ribattuto che a lui prima della partita piacerebbe stare con i figli e che per questo soffre molto. Nella trattativa si è inserito il Napoli: De Laurentiis ha offerto allo steward il posto da vicecapostruttura tornelli del San Paolo e una particina nel film “Al tornello davanti, in attesa tutti quanti”, un soft porno ambientato in piazzale Axum.

cornetto_classico-450-270x300

Il venditore di gelati. “Il cornetto arriva sciolto all’utente finale: io non ci posso sempre mettere la faccia”. E’ partita così, con un’intervista al quotidiano on line “I scream”, la clamorosa vertenza che potrebbe bloccare il servizio di ristoro lungo gli spalti del Meazza. Il venditore (che non ha dato il nome per evitare ritorsioni) ha parlato a tutto campo dei problemi del suo lavoro: “Il rapporto con i tifosi è buono, tranne quando passo davanti a qualcuno”. In attesa di una risposta dell’Inter, che ha convocato una riunione con la Federcornetti dopo Ferragosto, il Napoli si è inserito della trattativa: offerta anche una particina nel film “La coppa della nonna”, un soft porno genere granny ambientato alla Sammontana.

share on facebook share on twitter

526 commenti

  1. Se, e sottolineo se, è vero che ci danno più di 60 MLN io quasi quasi….anche 40 + Gabbiadini…mah…

  2. Fortuna che c’è fessbook perché ormai avevo smesso di controllare il blog… pare di essere gli ultimi clienti della serata al ristorante, con i camerieri che iniziano a sistemare la baracca e cercano di farti capire che è ora di soggiace perché vorrebbero chiudere.

    Comunque, lo dico con somma tristezza, ma a sto punto auspico che:
    -mancini se ne andasse a fare in culo
    -Icardi se ha in mano un’offerta da 7 milioni fa bene a bussare alla porta di ausilio per chiedere adeguamento, ma un capitano non agisce con queste modalità: fascia a miranda

    Per il resto non ho mai visto un giocatore dell’inter che punta i piedi per andare al Napoli, non credo lo vedro stavolta, e dovesse accadere dimostrerà solo di esser mal consigliato (o direttamente un pirla lui).

    Da Napoli i top Player scappano nel giro di 2-3 anni.

    All’inter l’unico che puntò i piedi per andar via presso un’altra italiana fu Vieri che voleva la juve nel 2001: un mese dopo (col contratto aggiustato) era lì che cantava ‘chi non salta bianconero è’

    Chiosa finale su Gabriel jesus:
    -in spagna: ronaldo lo spinge al real
    -in italia: ronaldo lo spinge all’inter
    -sky: l’inter ha il si della madre che apprezza il progetto di vita, il giocatore potrà rimanere fino a gennaio, e altre storielle da libro cuore
    -morale: arriva il city, mette le palanche, e chiude l’affare, senza troppe chiacchiere e favolette strappalacrime.

  3. Soggiace era sloggiare, dannattisimo correttore automatico

  4. Beh, non so io 7 ml a Icardi non li darei. Ha appena rinnovato, al limite farei un accordo del tipo, mi fai 20 goal quest’anno, metti il bavaglio alla wanda e il prossimo anno adeguiamo. Concordo con te, via la fascia, ma non a Miranda, non saprei proprio a chi darla. Comunque piuttosto di tenere un giocatore insoddisfatto io lo cedo, specie a 60 milioni. Punterei su Gabbiadini che secondo me ha voglia di dimostrare che a Napoli si sbagliavano, oppure vedrei bene anche Zaza. Poi boh, c’è talmente tanta confusione (ancora!!!) in questo momento che non saprei proprio da che parte prendere. Se non partiamo a bomba come lo scorso anno ho paura che i nostri sogni di champions si infrangeranno ben prima di Natale (non ti dico dove mi sto toccando).

  5. Questa guerra in nome di non si sa bene cosa tra il Mancio e la dirigenza mi sta abbondantemente rompendo le palle… più della vicenda Icazzi.
    E’ una roba che non fa bene a nessuno, a questo punto gli darei davvero un calcio nel culo e via. Meglio oggi che a Novembre (anche se oggi è già tardi)
    Io dico….alla fine guadagni 4 milioni e mezzo, alleni l’Inter, la rosa è discreta ed è stata puntellata in 2-3 ruoli, le due dirette avversarie si sono private dei giocatori di punta….. si può sapere che cazzo vuoi??

    Capitolo Icardi, è una questione di pro e contro :

    Pro- Con 60 milioni sistemeresti i problemi del FFP e potresti dare l’anticipo per almeno 2 giocatori da pagare tra un anno, in più faresti spazio ad un ingaggio di rilievo senza dover ritoccare il suo fino ad almeno 5-6 milioni.

    Contro – Dandolo al Napoli passi tu dalla parte della provinciale che vende il suo giocatore top alla concorrenza. A livello di immagine sarebbe deleterio.

    Io lo cederei sia per una questione economica che tecnica, ma NON al Napoli perchè gli toglieresti le castagne dal fuoco!
    PERO’….è anche vero che 60 milioni è una cifra che dall’estero difficilmente offrirebbero per un puntero vecchio stampo come Icardi (assistito da Wanda)… se li prendi è solo perchè il Napoli prova la mossa della disperazione.

    La situazione è delicata, sia in un verso che nell’altro il rischio di pestare una merda è alto.

  6. Icardi non si cede in Italia, una società seria si ferma a questa considerazione.

    Con l’attuale livello dei prezzi nel calcio, dopo una partita in CL e due in nazionale -tappe cui arriverà inesorabilmente- per il ragazzo 60 milioni saranno solo la base d’asta

    Trovatemi 5 punteros con meno di 25 anni migliori di Icardi.

    E comunque la storiella Icardi è solo la classica storia di mercato, riceve offerte e bussa alla porta per guadagnare di più, niente di più ordinario.

    La vicenda straordinaria è quella di mancini, per tanti di quei motivi -che mi stanno deludendo profondamente- che non sto neanche ad elencare. Lo si accompagni pure all’uscita

  7. Altro anno da schifo secondo me….
    Non c’è ordine, musi lunghi, polemiche contrattuali sputate fuori a stampa e tifosi, non c’è gestione ragazzi……… Ma la serietà dov’è? La società esiste??

  8. più che altro qui si stanno invertendo i ruoli…. di solito siamo abituati a vedere allenatori che corrono a pettinarsi quando glielo ordina il presidente o urlano in coro hippip-urrà…

    Noi siamo all’estremo opposto….sembra che sia l’allenatore a fare un favore alla società se rimane…scazzando pure pubblicamente a più riprese.
    A memoria non ricordo allenatori che abbiano tirato così tanto la corda senza essere (ancora) mandati via a pedate.
    Il problema è che calendario alla mano mancano solo 3 settimane all’inizio del campionato.

    Assurda anche la situazione di Candreva…. mi pare ovvio che la società (o chi per lei) stia temporeggiando in attesa di sviluppi prima di chiudere un’operazione da quasi 25 milioni (!!!) per un 29enne.

  9. Chiacchiere, chiacchiere, chiacchiere, il buffone delaurentis ha capito che non glielo daranno mai ed aumenta l’offerta per dire ai suoi ” ci ho provato fino alla fine, ma…” ; storie da venditori di vacche…

  10. da una barzelletta all’altra, va bene quelle che scrivono i giornalai ai quali il Mancio sta sulle balle per i noti motivi che tutti sappiamo visto che negli anni non ha mai mancato di mandarli a cagare come meritano e come tutti noi vorremmo fare, per cui ci sta che ad ogni frase loro ci ricamino sopra la loro sporca interpretazione, ma che questa venga poi presa sul serio sul blog è veramente da ridere.

    a domande del cazzo risponde scazzato come chiunque farebbe al posto suo, perchè ha qualche motivo per essere contento?

    per dire eh? che su qui nessuno lo è, perchè proprio lui dovrebbe fare il felicino della situazione dal momento che ancora non si è capito un benemerito cazzo?

  11. Prima della chiusura dei commenti eravamo rimasti che io ero quello impanicato, ora praticamente mi pare di capire che sono tra quelli che lo sono meno.

    Almeno la sensazione dai commenti è quella.

    Volendo fare un po’ d’ordine, bisogna dare atto che, all’atto pratico, Mancini non ha mai detto di voler andare via.
    Ma posto questo, non c’è bisogno di uno scienziato per capire che qualche grana probabilmente c’è.
    La domanda è: per quale motivo dovrebbe essere felice, se noi per primi non lo siamo?

    In effetti non c’è un motivo.
    Ce ne sono 4 milioni e mezzo, di motivi.
    Perciò, visto che il nostro non è nuovo a certe esternazioni troppo umorali, se già si è dovuto fare uno sforzo con l’ernia per chiudere un occhio a quel casino che combinò nel post Liverpool anni fa, una seconda volta sarebbe quella definitiva,

    almeno in una società che si chiama Inter.

    Essere l’allenatore dell’Inter significa rispettarne il blasone. Questo sia chiaro.
    E se io ho il diritto di criticare, perché sull’Inter ci verso dei soldi, lui è pagato dalla stessa, quindi questo diritto non ce l’ha. Punto.

    Vabbè, comunque è fin troppo chiaro che in questo momento siamo messi quasi peggio del Milan, che almeno non è esposto al fuoco di fila mediatico.
    Mai vista una roba del genere, un’intera finestra di mercato vuota, altro che fair play finanziario

    qui si rischia grosso.

  12. Io penso che dal punto di vista “opportunità” vendere Icardi a 30-40 Milioni sia un occasione da non perdere.
    Se in cambio arrivasse anche un giocatore di valore e da valorizzare come Gabbiadini sarebbe perfetto. Il solo demerito di gabbiadini è di non chiamarsi Kabbidhini, varrebbe già 100 ml.

    Se veramente si chiude per il “boiler” Pogba a 110 io non mi strappo le vesti, vorrei complimentarmi per chi è riuscito a far credere che una Panda come se fosse una Lamborghini.

    Per il resto gli europei hanno ancora dimostrato che Cuore batte Denari.

  13. piacerebbe sapere dove e quando il Mancio ha mai criticato l’Inter di adesso o quella passata.

    se no si fa come le p.i. si scrive a cazzo che poi qualcuno se la beve…

  14. Ok, la stampa ci ricama e nessuno lo nega, ma anche negare che ci siano dei problemi é fuori dal mondo… la domanda é un’altra : “Perché trasmettere il proprio disagio alla stampa?”
    Tornando a quanto si diceva qualche giorno fa, mi rifiuto di credere che Mancini non sappia le polemiche che possono innescare certe frasi dette in un certo modo.
    I panni sporchi si lavano in casa e dato che sta continuando a fare l’allenatore dell’Inter, si comporti di conseguenza… altrimenti visto che per lui in teoria non sarebbe un problema, stracci il contratto e prenda la porta.
    Lanciare messaggi subliminali alla dirigenza mezzo stampa non fa il bene di nessuno, specie se siamo al 28 di Luglio!

  15. ok Johnny,

    rimane il fatto che quello che riportano è una loro libera interpretazione e quello che il Mancio ha detto lo ha ribadito ieri vale a dire che lui non HA MAI DETTO UN CAZZO
    e che sono loro quelli che scrivono quello che vogliono, lui ha detto che è l’allenatore dell’Inter e che sta lavorando per Lei e non ha mai detto che vuole andarsene.

    se poi gli chiedono di Icardi giustamente risponde che sono problemi non suoi, altrimenti va a finire che se dice la sua tirano in piedi dei casini ancora più grossi di quelli che ha creato la Wanda.

    se gli chiedono di Tourè ribadisce la stima che ha per lui, niente altro.

    sono gli altri che dietro a questo dicono che lo vuole a tutti i costi.

    i messaggi sublimali alla dirigenza è la stampa che li fa diventare così, niente altro, a meno che pensi che uno come il Mancio non abbia il coraggio di dire quello che pensa anche in faccia ai cinesi.

  16. saluto con piacere il nuovo sito, Settore, qua si cominciava a stare strettini, diciamolo

    detto questo, sopravvissuto alle ridicole sceneggiate napoletane

    (smarronamento e jamme jà, ma se con 38 gol in canna non vinci un cazzo non ci riuscirai mai, fa bene ADL a passare all’incasso, il resto è folklore, maglie ‘n to o’cess e statuine a Piedigrotta, Fuorigrotta, quel che l’è)

    pongo una questione che mi sembra più interessante persino dei ricatti che dobbiamo subire da uno skipper allenaotre per hobby e un ragazzino con consorte vistosa che non ha mai vinto un cazzo in vita sua

    il ragionamento che faccio è questo, e lo faccio qui perché coi goBbi ci ho provato ma è impossibile: la juventus che valore dà al campionato? La juventus unica forza economica del pallone nostrano che toglie il centravanti (abbondantemente di un’altra categoria per la sua squadra attuale e pure l’intera serie A) alla seconda classificata, la quale prova a toglierlo alla quarta, non è a conosce del/non capisce il/non è interessata al fatto che il campionato italiano divora se stesso in termini di appeal e interesse?

    non sono discorsi che avrei mai voluto fare, ma visto che anche dalle nostre parti siamo ridotti al piccolo cabotaggio (al diporto ci pensa mancini), siamo ridotti al punto di dovere affidare le sorti del pallone itagliano a coloro che hanno contribuito a distruggerne la credibilità e ad usarlo per fini ancor più loschi (leggi: le tasse le paghi in Olanda, le rendite di borsa a Londra, la cassintegrazione invece offriamo noi, ci mancherebbe)

    non che la juventus abbia una qualche responsabilità se i rivali si distruggono a vicenda (con 94 milioni un altro centravanti così non lo trovi, e se lo trovi non ci viene, e se ci viene viene scazzato/a fine carriera, figuriamoci con 60, sempre che sia una cifra credibile) però qualche responsabilità potrebbe, dico potrebbe assumersela, tanto più che le partite Europee sono sempre 6/8 all’anno, dico, non avranno mica creduto davvero che quella finale (casuale, e dove li hanno umiliati) sia una cosa ripetibile così presto, ad esempio usando il grano per acquisti all’estero a cifre che per le altre non sarebbero comunque affrontabili

  17. Più vedo Duncan e più mi convincono della cazzata fatta a regalarlo a preziosi.

  18. Grazie Sector sei riuscito, in questo momento nebbioso, a farmi ridere (come mi avessero proposto una particina in un soft porno)….fino alle lacrime…

  19. Grazie Sector, hai dato il giusto valore al tutto.
    Il contenuto del post, però, non è stato sufficiente a far capire che al momento … parliamo di nulla.
    Banega, Erkin, Ansaldi. Tre giocatori, di cui due a parametro zero, presi quando ancora il mercato non era iniziato. Candreva, probabilmente preso.
    j**e a parte. Chi ha fatto meglio?
    Non solo: il Suning, cosa volete che faccia? Dopo l’acquisto dell’Inter sapeva solo una cosa, come stavano i conti societari.
    Come si gestisce una società di calcio in Europa ed in Italia, non lo sapevano (e non lo sanno). Da persone sagge si sono affidate al precedente management (ricordo che stiamo parlando dell’Inter una società fra le più blasonate e antiche del mondo). Si limitano ad interventi mirati.
    Vogliamo parlare di Icardi? Parliamone.
    Chi può impedire al Napoli e a delaurentiis di fare offerte ad un giocatore dell’Inter? Nessuno. Certo, ha dimostrato uno “stile” da vomito. E’ entrato a gamba tesa sul capitano di una squadra rivale, senza chiedere nessun permesso a trattare; proprio Lui, che fa tanto il gonfia-pecore.
    Ma nessuno può impedirlo.
    E, a meno che non si voglia essere ipocriti, Icardi non può rimanere indifferente davanti a simili offerte.
    Però la società può scegliere come comportarsi.
    Vuoi Icardi? Per noi è incedibile. Lo vuoi davvero? 90 milioni cash, altrimenti fuori dai coglioni.
    Da parte mia, c’è solo approvazione per questo comportamento.
    Quindi: di cosa vi state lamentando. Di Mancini? Ma qualcuno ha seriamente sentito Mancini dire: “Me ne vado?” Oppure dire :”Qui non si capisce più nulla?” o frasi simili? Se l’avete sentito, fatemi vedere il filmato o il “virgolettato”, altrimenti, parliamo di NULLA.
    Chiudo: per tutto il campionato scorso (T U T T O !!!) ci hanno fracassato i santissimi zibidei, dicendo che se non arrivavamo in CL saremmo falliti.
    Qualcuno si ricorda? O è già dimenticato?
    Io mi ricordo.
    Siamo falliti?
    A qualcuno risulta questo?
    No vero?
    Ottimo. Il resto è fuffa.
    Godiamoci le vacanze e diamo fiducia all’Inter.
    In pensiero ci devono stare squadre che hanno investito a dismisura e che se non vincono la CL, usciranno da tutti i parametri del FFP in un botto solo. (ma nessuno lo dirà mai, nessuno farà mai notare l’ENORME monte stipendi che hanno)

  20. Ora, Tagnin,
    quello che dici è vero: il campionato perde un po’ di appeal e interesse se la squadra più forte prende il giocatore migliore della seconda.
    Ma dovrebbe essere la Juve ad occuparsi di far crescere il prodotto calcio in Italia? Dovrebbe preoccuparsi che anche Napoli e Inter e Roma si rafforzino perchè ci sia una lotta più interessante fino alla fine?
    Non dovrebbe essere compito di Tavecchio? Quel Tavecchio che annovera l’Inter tra i suoi grandi elettori ed invece la Juve tra le poche società (con la Roma) che fanno opposizione?
    L’unico giocatore che la Juve poteva prendere era Higuain, perchè a quel livello tutti i giocatori all’estero prendono già i soldi che la Juve gli dà (peraltro, per prenderlo, deve vendere Pogba).
    Credo che anche la Juve, come l’Inter o le altre, abbia interesse che il campionato italiano sia valorizzato, ma non penso che la strada sia di non acquistare i giocatori validi delle squadre concorrenti perchè altrimenti si indeboliscono

  21. La storia dell’appeal del campionato o degli acquisti dai prezzi immorali erano le boiate che tiravano fuori gli juventini e i milanisti quando a vincere era l’Inter.
    Ora che invece a farlo è la Juve, it’s all right, chiaramente

    (a tal proposito, poi non lamentatevi se noi interisti siamo un po’ snob e pigliamo le distanze, voglio dire, è tutto lì da vedere).

    Lungi da me, quindi, prestarmi allo stesso giochetto che mi è toccato vedere negli precedenti nei confronti della mia squadra.
    La Juve non ha nessun interesse a ridare competitività al campionato, non sono affari suoi.
    L’appeal il campionato lo perde quando fischiano tutto a loro favore, non quando prendono Higuain, è bene che sia chiaro, sempre.
    Poi, se abbiano fatto bene a spendere cento milioni per uno alla soglia dei trent’anni, è da vedere.

    Passando di palo in frasca, a De Laurentis, Squinzi, Lotito e simili non gli si offre manco un caffè, altro che Icardi.
    Preferisco darlo a 40 milioni all’Arsenal che a 60 a De Laurentis, e non perché sono dirette concorrenti, ma perché questi giocano al rialzo pure coi Zuniga e i Candreva,

    non credessero che ho dimenticato.

  22. “I scream” è degno del miglior Eco.

  23. Ad essere sincero non è che stia proprio prestando grande attenzione al teatrino montato intorno alla questione Mancini.
    Ma se una bella conferenza stampa in cui sia stato tutto smentito non è ancora stata fatta, forse, non è proprio tutto campato in aria.
    E questo non farebbe che confermare la scarsa opinione che ho dell’omunculo.
    Che, fra l’altro, non fosse quello che è andrebbe stanato dopo la sua dichiarazione “se non mi vogliono straccio il contratto”. Fosse mai mostrasse un rigurgito di dignità…

    Sull’appeal del campionato non credo che il problema sia la rube che toglie Higuain ai ciucci.
    Il poblema è che il Pipita resta l’unico TOP della serie A, indipendentemente dalla squadra in cui milita.
    Certo, senza trascurare la formalità di una squadra che ordina risultati à la carte.

  24. esatto, la juve non ha l’obbligo di assumersi la responsabilità della salvaguardia della massima serie, però coi “checcefrega” non si va lontano, qua la barca affonda, a una federazione povera, incapace e impotente è affiancata una Lega che pensa solo a spartirsi i diritti TV mentre nelle serie inferiori i fallimenti continuano a grappoli, e infatti siamo con la Francia l’unico Paese europeo di una certa dimensione ad avere solo 3 serie professionistiche: non squilla nessun campanello?

    va tutto bene fino ai prossimi ottavi di CL?

    come vi pare, ma alla lunga non paga, non sto dicendo ovviamente che l’acquisto sia immorale, solo toglie l’ultimo briciolo di interesse rimasto alla lotta scudetto, magari ci si potrebbe pensare

    nel 2010 un’Inter vincente aveva contro comunque una rometta che spendeva soldi (anche se non li aveva), una giùventus che comunque si capiva che sarebbe tornata ad investire, un milan già in regressione da 10 anni ma ancora capace di colpi ad effetto: adesso siamo veramente alla frutta, una corazzata (per fortuna non ancora nel giro grosso, ma con un appeal indubbiamente cresciuto) e una pletora di morti di fame a litigarsi le briciole, puntare sui giovani, i parametri zero, i fenomeni del Bananas, i bolliti dai campionati grossi: c’è qualcosa che non va

  25. Tagnin,
    sono d’accordo con te al 100%.
    Non mi entusiasma vedere la Juve che pur giocando male, come l’anno scorso, riesce a vincere 3000 partite solo perchè gli altri sono scarsi. E se non mi entusiasmo io, che pure la mia squadra le partite le vince, immagino la voglia che possono avere i tifosi delle squadre che invece non vincono, o dei mercati esteri, dove si segue premier e liga ma la serie A non se la fila nessuno.
    Non è interesse neanche della Juve che la serie A sia così impoverita, perchè credo che ormai la sua crescita come società singola (anche come fatturato) sia al limite, ed ulteriori sviluppi si possono avere solo con una crescita globale del calcio italiano.
    E invece siamo qua a strapparci da una squadra all’altra la riserva di Benzema perchè, come giustamente dici, altri campioni non ne sono rimasti

  26. A bbelli, guardate che nun è mica er caso de allarmarse pe’ cosi’ poco.

    Tanto fra ‘n mese arivamo Noi e ve mettemo ognuno ar suo posto, come sur presepio a Natale, a osserva’, ammirati nonché ossequiosi, ‘a marcia trionfale da Maggica.

    DAJE ROMA! FAJE LI BOZZI!!!

    P.S. Comunque, ar di là de tutto, m’ha ffatto piacere d’aritrovarve…

  27. Voglio vedere se quest’anno gli arbitri avranno il buon gusto di “proteggere” ancora la squadra di Torino, quella che al pari di Inter e (forse) Milan è in mano a capitali stranieri, cinesi per le milanesi , olandesi per i torinesi.

  28. C’è un Schweinsteiger in uscita dallo United…Noi un pensierino no, eh?

  29. Il buon Bastian lo scorso anno era una cadavere allo United, e chi si aspettava un guizzo di orgoglio, un colpo di coda, durante gli europei, direi che è rimasto deluso.

    Quando alla vicenda gobbentus, loro non hanno alcun interesse ad interfacciarsi con un movimento competitivo: al contrario hanno sempre cercato di fare l’impossibile per evitare che ci fosse concorrenza, quindi c’è poco da discutere.

    Competizione e concorrenza son termini che gli fan venire l’orticaria, salvo poi piangere miseria quando arrancano fra la B e il settimo posto ‘perché un campionato senza la juve perde di valore’

    E comunque, anche fossero -e non lo sono- gente onesta, leale e sportiva, non sarebbe compito loro far crescere il movimento calcistico nostrano

  30. Personalmente Icardi e la sua consorte non lo voglio più vedere. E’ non è per una questione tecnica e nemmeno per soldi (non vale comunque più di 30/35 milioni). E’ una questione umana, antropologica. Il tipo non è degno di indossare la maglia dell’Inter… figuriamoci esserne il capitano

  31. E comunque questi vendono per 120 milioni gobbà, a quegli stessi che glielo hanno dato a 0 4 anni prima.

    Al contempo la roma svende il suo migliore, il napoli lo vende bene ma non lo rimpiazzerà a dovere, l’inter ha le mani legate da ffp e grane intestine, il milan ahahhaha, quindi di che concorrenza stiamo parlando?

    Lo vado dicendo da mesi, il modello francia/germania, quello del monopolio nazionale, è ormai consolidato anche in Italia, in barba a cent’anni di tradizione calcistica

    • a me fa incazzare da morire che da tutto questo strapotere gobbo alla fine ne avremmo solo da guadagnare….la situazione che si è creata potrebbe spianarci la strada verso la Champions…. e invece NO!
      Priorità a guerre interne alla caccia di un aumento o di un rinnovo proprio da parte di chi dovrebbe essere un valore aggiunto… è questo l’assurdo!

  32. grazie Sector, mi hai abbassato il tasso di bile . ” I scream ” poi è un capolavoro !

    E veniamo a noi : quoto Johnny, sarebbe giusto il momento di approfittare dello stallo delle altre per pensare seriamente alla CL.
    Icardi via subito, all’estero, per quei soldi , non è degno di avere quella fascia, è un bimbominchia manovrata dalla bocchiNara. Mi spiace perchè ho preso una cantonata su di lui in quanto mi sembrava uno dei pochi attaccato alla maglia, come il bistrattato JJ. Errore clamoroso da parte mia .
    Candreva: ma se Mancini lo stanno mettendo in condizione di andarsene, il regalo che glielo facciamo a fare? Certo potrà essere utile a chiunque, ma mi sembra tanto il regalo alla fidanzata che hai in mente di lasciare.
    Mancini: se proprio deve, che vada adesso , non a novembre. L’ho sempre difeso, ma ora non capisco la sua stizza. La proprietà non vuole che sia tu il manager ok, fai giocare questa squadra bene e ne riparliamo . D’altronde non è che hai proprio le ultime mezze cartucce in campo.

  33. la vera novità, a parte i campionati di Ridolini che si facevano prima del 1929, è che a spartirsi i campionati in Italia non ci sono più tre squadre, ma è rimasta solo quella delle tre che ne ha vinti di più e sappiamo bene come.

  34. Non ho mai capito:

    – perchè al signorino Icardi che permette alla badante di andare a chiedere il ritocchino ad uno stipendio milionario (visto che la squadra ha fatto risultati eccellenti, poi) non si trovi la forza di dare un sonoro calcio nel culo.
    – perchè gli juventini ci trovino gusto a vincere rubando, mentre io ci sto male.
    – perchè con l’altro piede non occupato dal calcio in culo a Icardi non si dia un calcio in culo anche al mister più pagato della serie A, capace finora di chiedere giocatori su giocatori senza dare poi la minima impressione di avere un’idea di come metterli in campo.
    – perchè ci trovi gusto ad andare sui blog interisti.
    – perchè la mia collega appena entrata non si metta più spesso i tacchi, che le esaltano, peraltro, un culo da favola.

    Ora mi arrovello un altro po’ in queste questioni che riguardano un po’ me stesso un po’ il mondo che ci circonda e poi vo a casa.

  35. Intervengo nel blog perché sono veramente preoccupato per le sorti della nostra squadra. Stamattina mi sono svegliato preda di un incubo ( che le notizie apparentemente rassicuranti della mattinata non sono valse a dissipare), anzi di un doppio incubo: la Juve “triplettata” e la nostra squadra in caduta libera verso il fondo della classifica, come ho visto spesso succedere alle grandi squadre quando hanno perduto il controllo della situazione e non sono attrezzate per tradizione a combattere per non retrocedere. Direte: esagerato! Il primo incubo è molto probabile che si realizzi assai presto. Il secondo non è del tutto improbabile si realizzi (tenuto conto di quello che è successo nel girone di ritorno alla squadra, in caduta verticale di fiducia e soprattutto di risultati).
    In 70 anni che seguo le vicende della mia squadra non ricordo una vigilia di campionato più tormentata di questa che stiamo vivendo, con l’Inter in mano ai cinesi, che per me rimangono un oggetto misterioso e di cui francamente poco mi fido, con un allenatore che si comporta in modo opposto a come un vero allenatore, preoccupato del bene della sua squadra, dovrebbe comportarsi e infine col capitano della squadra e del giocatore di maggior prestigio della stessa , vittima delle trame di una specie di Lady Macbeth e quindi non più libero nelle sue decisioni. Ora, a mio parere, ci troviamo di fronte a due nodi difficilissimi da sciogliere con le buone maniere, ma da risolvere, se si vuol riavviare la squadra sulla retta strada, con un taglio energico e definitivo, prima dell’inizio del campionato, pena il rischio di cadere nei pericoli prima evocati. Il primo nodo è rappresentato dalla conferma di un allenatore verso cui gran parte dei tifosi (io per primo, che a suo tempo avevo salutato come la miglior scelta possibile) non ha più alcuna fiducia, non solo per come ha condotto la squadra nel girone di ritorno, su cui non val la pena di insistere, ma anche per la conferma venuta, sempre a mio parere, dai recenti tornei, in cui giocatori del tutto demotivati nelle ultime partite giocate nella nostra squadra, si sono mostrati sorprendentemente impegnatissimi e validissimi, decisivi nei risultati. Segno manifesto, se c’era bisogno di una conferma, del l’incapacità dell’allenatore, per motivi che non conosco né ho intenzione di capire, di guidare attualmente la squadra. Lui stesso, a mio parere, ne è consapevole e aspetta di essere allontanato dalla società, come già avvenne nel 2008, per non perdere i milioni promessi, sicuro, ai primi insuccessi della squadra, che sarà allontanato dalla società conservando intatto il diritto ai suoi milioncini, ma con grave discredito della società, molto più grave se la decisione di allontanarlo avverrà nel bel mezzo del campionato.
    Il secondo nodo da sciogliere decisamente è la presenza veramente deleteria all’interno della squadra di un giocatore, bravissimo quanto si vuole, ma inevitabilmente rancoroso per non aver ricevuto dalla società il giusto riconoscimento dei suoi meriti e pronto a saltare sul carro di un’altra squadra magari a Gennaio. Se sono vere le voci di mercato di cifre sproporzionate ( a mio parere) da parte di altre squadre per averlo, io non aspetterei un istate a liberarmi di tale pericolosa presenza , nell’interesse della squadra e dello spogliatoio.
    Poiché non è mai buona regola criticare senza proporre rimedi, io mi auguro prima di tutto che le voci di un ritorno alla guida della squadra di Moratti e di Tronchetti Provera, veri tifosi interessati al bene della nostra squadra , si realizzino, anzi, se negli ozi agostani, trovino tempo per leggere questo nostro blog, ascoltino l’appello di uno dei più vecchi ormai tifosi della loro amata squadra ad un sollecito ritorno per liberarci da queste angosce. E poi, in un momento così difficile, perché non ricorrere ad un allenatore veramente tifoso ed entusiasta come Zenga,che ha fatto grande la nostra squadra e che da anni attende di mettersi al servizio della squadra a cui è rimasto umanamente legato. Perché non metterlo finalmente alla prova, anche per dimostrare che la squadra non è così scadente , come da qualcuno si vuol far credere?
    Immagino che molti dei lettori del blog non saranno d’accordo con quello che scrivo, ma spero siano consapevoli della gravità della situazione, in un mondo del calcio oggi dominato da insaziabili pescecani, il più famelico dei quali presente nel nostro campionato, che sarebbe felicissimo se vedesse copiersi quei mei due incubi da cui ho preso le mosse e che farà di tutto perché si realizzino.
    Mi scuso, al solito, per la lunghezza dello sfogo e auguro a tutti , e soprattutto alla nostra squadra che ne avrà molto bisogno , buona fortuna.

    • Ok. Stia calmo.
      Tutto sotto controllo, non è nulla.
      Mi prenda due compresse di ansiolin prima dei pasti principali.
      Eviti posti accaldati.
      Beva molta acqua, e faccia passeggiate serali o mattutine, quando la temperatura non è elevata.
      Una camomilla fresca la sera.
      Saluti

  36. vedo che il lavaggio del cervello messo in atto continua a mietere vittime.

    speriamo finisca alla svelta questo stillicidio e che cominci il campionato perchè non se ne può più di leggere tutto ed il contrario di tutto, perchè qui bisogna decidersi, sti cazzo di cinesi ci tirano fuori o ci mettono ancora di più nei casini?

  37. hai un’opinione in proposito?

  38. È chiaro, ma spero fosse evidente , che la Juve, approfittando delle nostre difficoltà , farà di tutto per toglierci le ultime due corone di cui siamo possesso in esclusiva:il triplete e la permanenza in A. Mettiamo al sicuro la seconda.
    A Corso non so cosa dire: giudichino i lettori della coerenza di ciò che ho scritto. Quanto ai cinesi, non ho mai espresso, adesso e nei precedenti post, alcun giudizio su di loro.Aspetto che risolvano positivamente quei due problemi e avranno la mia fiducia, fino ad allora per me, e non solo per me , sono oggetti misteriosi di cui, per principio, non mi fido. Tu sarai senz’altro meglio informato di me e fai bene a fidarti, ma non puoi pretenderlo da me.

  39. non esprimo una opinione perchè non ce l’ho, solamente mi sono stufato di leggere boiate sia in positivo che in negativo.

    aspetto come si evolvono le cose senza avere fretta di sapere cosa faranno o potranno fare dal momento che sono solo congetture prive di alcun fondamento.

    l’unica cosa certa è che adesso i proprietari sono loro.

  40. No, davvero, ma di quale lavaggio del cervello stiamo parlando?
    Ma quali congetture?

    Il fatto che da quando ha rilevato la maggioranza azionaria la nuova proprietà non ha acquistato nessuno, nes-su-no, e siamo al 29 di luglio è un fatto.
    Che tra poco più di 20 giorni inizia il campionato mica è una congettura, è un fatto.
    Ora, lasciamo stare tutte le trattative che si sono infrante miseramente, ma in mano resta che abbiamo un pugno di mosche,

    e c’è poco da lavarmi il cervello, a quest’ora la squadra doveva essere completa, o giù di lì, visto che non si doveva fare chissà che mercato.

    Che poi la mia sensazione sia che il gran casino sia imminente non lo dico da oggi o perché l’ho letto sui giornali,

    ma da tempi non sospetti.

  41. Standing ovation per Sect Craven! Un post da paura!

    Il Settore che preferisco 🙂

    Per quello che vale se fossi un tifoso dell’Inter (e sottolineo se)
    a) sarei incazzata sul comportamento ambiguo della società
    b) venderei subito Icardi
    c) manderei via a ruota Mancini
    d) farei in pensierino pure su Ausilio e le sue capacità (di comunicare in primis)

    Hanno una tale faccia da scazzo che danno fastidio pure a me.

  42. Personalmente, prima di dar contro a una società che si è insediata un mese fa e ha immediatamente iniettato 242 milioni nell’inter, attendo quanto meno la fine del mercato, e saranno comunque giudizi estremamente prematuri basati su un periodo non solo iniziale ma anche transizionale fra una proprietà -e relativo management- e l’altra.

    Su Icardi ho già abbondantemente detto la mia, siamo all’ordinario per un giocatore di valore e ricercato

    Su mancini ribadisco che queste manfrine invece danneggiano sia squadra che società, una roba per vergognosa per uno che due settimane fa ha dichiarato di amare l’inter

  43. certo una squadra con un presidente con le valige in mano, un allenatore che continua a vomitare frasi destabilizzanti, un capitano che pur di non farsi male ed essere sicuro di andare a prendere soldi da un’altra parte non ha ancora giocato un’amichevole, non sembra proprio pronta ad iniziare un torneo vero tra solo 20 giorni; sembra di essere in una specie di incubo.
    Tale che l’altra notte mi sono svegliato alle 2,00 pur di viverlo in diretta… credo che il più stronzo di tutti (thoir, icardi, mancini, wanda. delaurentis) sono io .

  44. Io non dico che Mancini non abbia le sue ragioni, ma allora prendesse una decisione chiara:

    o rimani e accetti le condizioni che ti si pongono

    (alla fine della fiera, finché sei regolarmente pagato per fare l’allenatore dell’Inter non il rematore nelle galere, non vedo perché tu non debba fare il tuo al meglio delle tue possibilità)

    oppure, visto che non più tardi di qualche mese fa hai detto che tu all’Inter, qualora le cose non fossero andate bene, avresti stracciato il contratto
    tieni fede alla dichiarazione, vai alla sede dell’Inter e rassegni le dimissioni al primo con potere di firma che trovi.

    Come ha fatto Conte qualche anno fa, del resto.

    Perché, francamente, questi atteggiamenti umorali hanno veramente stancato.
    Il bonus se l’era già giocato dopo Liverpool,

    passi la storia di Osvaldo, dove magari aveva anche ragione (anche se un allenatore ha anche il compito di mediare, mica di fare ancora più casino)

    però, oh, e lo scazzo con Jovetic, e lo scazzo con Lijajc, e lo scazzo ora con Thohir e la querelle con Sarri finita a tarallucci e vino e le settemila formazioni in 38 partite ed altre varie ed eventuali.

    Cioè, anche basta.

  45. La Juve e la competizione in Serie A?
    Ma se questi, oltre ad avere una grande squadra, taroccavano i campionati, ma di che vogliamo parlare?
    .
    In più avevano (e ancora hanno) un grande potere sul calciomercato in pieno stile feudale!
    Dai, ma che gliene frega a questi della Serie A, o peggio ancora dell’Italia, se addirittura portano la Fiat in Olanda.
    Su, siamo seri.

    Su Mancini.
    Io penso sia tardi adesso, oltre che sbagliato , mandarlo via.
    Chi ci metti?
    Che fai coi giocatori che hai e che ha voluto lui e con cui ha lavorato negli ultimi due anni?
    Cambiare allenatore adesso significa, molto probabilmente, buttare un altro anno.

    E poi, più che l’allenatore, ma noi, allo stato, ce l’abbiamo una società?

    Icardi a 60 va venduto.
    Ma andrebbe venduto a prescindere, visto il bimbominkia che è, oltre al fatto che non mi sembra sia il nuovo Pelè.

    Quello che mi rompe è darlo al Napoli.
    Non solo perché è una concorrente ma perché lo prenderebbe quello stronzo di delaurentiis!

  46. E soprattutto se penso che solo qualche anno fa la fascia al braccio ce l’aveva un certo Zanetti mentre ora ce l’ha uno che manda avanti la moglie per arraffare più pecunia possibile, destabilizzando un ambiente già saturo a luglio, beh allora ditemi voi con che animo e spirito si possa iniziare la stagione.
    Per non pensare, viste le premesse, a come la finiremo!

  47. Internaz
    è uno la conseguenza dell’altro.

    Non c’è la società ergo succedono queste cose.

    Ma aldilà di tutto, è ovvio che mandare adesso via Mancini sarebbe un grosso disagio, però non ha davvero senso avere un allenatore che non è contento e, soprattutto, che potrebbe piantarci da un momento all’altro.

    Se deve rimanere che lo faccia dando il massimo sotto ogni punto di vista altrimenti arrivederci, anzi addio, e grazie, perché di certi atteggiamenti, lo ribadisco, la misura è colma.

  48. Gentile Luca,
    Hai doppiamente ragione, perché è stupido in primo luogo prendersela per vicende su cui noi né siamo responsabili né possiamo in alcun modo intervenire e in secondo luogo perché con i problemi locali e globali che la cronaca quotidiana ci ammannisce, noi tifosi ci perdiamo in stupide questioni come le beghe di una squadra di calcio (di cui a volte, non lo nascondo , a volte io stesso mi vergogno). Piuttosto mi meraviglio che persone sagge come dimostri di essere tu, perda tempo a leggere le stupidaggini che scriviamo in un blog sportivo. Dirai: lo faccio per divertirmi! Ma ci sono i giornali umoristici che potresti leggere con maggior profitto( te ne consiglio uno, di cui noi toscani andiamo orgogliosi: Il Vernacoliere). Saluti e…buon divertimento!

  49. vendere ICARDI per 40 + milik
    vendere JOVETIC e MELO
    comprare MARIO GOMEZ, DIARRA , ACERBI , CANDREVA

    CHAMPIONS ASSICURATA!!!

  50. ….e magari anche un bel vaffa alla culona !!

  51. Bentornato a Settore redivivo.

    Corso: è da quando ho imparato a leggere che giudico i giornalisti faziosi contro l’Inter e causa del 80% dei ns mali in quanto frutto della loro immaginazione, su questo non si discute minimamente. Ma è da altrettanto tempo che dico (non solo io) che la società deve difendersi rispondendo colpo su colpo alle menzogne fino a che non si ridicolizzare la credibilità di questi cialtroni dimostrando l’infondatezza di ciò che dicono.
    Ora i Cinesi sono appena arrivati e sono inesperti (…), ma tutto il resto degli stipendiati Inter No.
    In mezzo a quei 3000 dirigenti uno che non abbia un cazzo da fare ci sarà pure per rispondere colpo su colpo ai giornalisti prima al microfono e poi nelle aule di tribunale quando necessario.
    Ma più di tutto mi preme dire:
    MANCINI ma la lingua ce l’ha? È così impegnato 24 ore al giorno a studiare schemi di gioco che non può andare a smentire giorni e giorni di presunte falsità nei suoi confronti?
    Ha detto dopo 2 settimane di martellamento mediatico “io non ho detto niente”
    Ecco, appunto, lui non ha detto niente, a 4,5 ML netti è un po poco, come i suoi schemi.

  52. Ho letto un po’ dell’altro blog dove scrive Settore.
    Molto bello, davvero.

    Oltre a lui, che è una garanzia e lo sappiamo, molto gustosi anche i pezzi delle altre firme.
    L’interismo come piace a noi.

    Complimenti a tutti.

  53. ciao Javier,

    parti sempre dal solito discorso dei milioni che uno guadagna per cui ti aspetti determinati comportamenti in base al tuo modo di ragionare, ma non funziona così.

    piuttosto conferma un’altra cosa: chi lo ha assunto ha deciso di pagarlo più di tutti perchè, inizialmente, gli ha dato compiti più estesi, non solo quello di allenare, per cui, sempre che fossero veri tutti i suoi mal di pancia, ci starebbero i suoi malumori vedendo che con un’altro cambio societario, le sue funzioni sono state ridotte senza nessuna spiegazione.

    premesso che tutto questo per me non è vero, ritengo che se uno assume una persona qualificata per un certo compito e poi lo tratta come un usciere, dal momento che poi sarebbe lui il primo ad andarci di mezzo se certi risultati sul campo non venissero ottenuti, ha tutto il diritto di di esprimere il suo malcontento alla nuova e vecchia dirigenza senza per questo essere lui a pagare di tasca propria, come pretendevi che facesse anni fa quando fu licenziato, senza nessun motivo se non quello della sua esternazione del dopo Liverpool, che messa al confronto di tre scudetti, due coppe Italia e due supercoppe Italiane in quattro anni è una cazzata più che perdonabile, farei la firma che lui me ne facesse un’altra decina così se si ripetessero quegli anni.

  54. Se tu annunci urbi et orbi che non rimarrai all’Inter l’anno seguente, una società ha tutto il diritto, innanzitutto di cercare un sostituto e, una volta trovato, di pretendere che tu tenga fede a quanto annunciato

    perché magari poi mi ritrovo a pagare due allenatori solo perché tu allenatore cambi idea ogni mezz’ora.
    Un altro presidente meno tollerante di Moratti probabilmente gli avrebbe chiesto anche eventuali danni economici cagionati da quelle dichiarazioni, altro che balle.

    Poi, a me risulta che Mancini sia l’allenatore dell’Inter non l’usciere.
    Se voleva fare il dirigente bastava dirlo, tanto più che io sarei stato più che d’accordo, vista l’abilità nell’assemblare le squadre, di gran lunga maggiore a quella nel gestirle.

  55. Corso,
    Ma certo che parto dal solito discorso dei soldi, come si può commisurare diversamente l’estremo professionismo? Per guadagnare certe cifre (e non parlo solo di Mancini) ci si aspettano qualità eccelse a tutto tondo, non basta saper solo calciare un pallone, per quello non si guadagnano 10 milioni lordi all’anno! Guadagni 10 ML perché coinvolgi ed influenzi milioni di persone (che ti guardano in TV e blablabla…). Hai il dovere di creare un personaggio positivo che trasmetta serietà, equilibrio, rispetto per i propri tifosi e per chi ha creduto in te al costo di 10ML all’anno.
    E non per giocare in maniera opportunista con i media giocando a dico e non dico.
    Ma guarda in qualunque fabbrica, c’è chi fa il suo lavoro bene come da contratto per 900 euro al mese e alle 17 va al bar a chiaccherare con gli amici, poi c’è il suo capo che si ferma a controllare i lavori e chiama i fornitori per scongiurare casini l’indomani fino alle 19 per 300 euro in più.
    Cazzo il mondo del lavoro funziona così, tanti soldi tante responsabilità. Atro che bale. A 10 ML devi tutelare l’Inter 24 ore al giorno per 365 gg all’anno

  56. Finalmente, 2 parole sagge in croce; l’unica inesattezza risulta la parola lavoro

  57. Secondo me il problema è che Mancini (come molti suoi sostenitori) è convinto di avere fatto il massimo con quello che aveva. Il fallimento dello scorso campionato è da imputare esclusivamente a cause non imputabili a lui. Anzi, cara grazia che c’era altrimenti sarebbe finita peggio.
    Quindi, immagino, probabilmente non riuscirà a capacitarsi di come la società non si continui ad affidare ciecamente alle sue decisioni.
    Se non fosse un arrogante opportunista si renderebbe conto che il solo fatto che non sia stato messo alla porta è un atto di profonda fiducia da ripagare con lavoro duro.
    E che, non avendo lui centrato la CL, trattenere tutti i giocatori aggiungendo un paio di puntelli è già uno sforzo enorme che la società sta facendo …altro che tornare sul mercato a comprargli ventordici giocatori per rifare la squadra.
    Ma umiltà ed onestà intellettuale non sono le sue doti migliori.
    E questo indipendentemente dal fatto che sia lautamente pagato.

  58. Il vero business in Italia è quello di arrivare secondi. La Juventus ha un tale vantaggio sulle altre che investire centinaia di milioni con il rischio di non vincere ugualmente è troppo elevato. Se arrivi secondo vai in Champions senza preliminari e magari tieni anche i conti in ordine come il Napoli. Il quale se dovesse comperare Icardi toglie potere a una diretta concorrente.

  59. Questi ultimi 30 giorni mi hanno convinto di tre cose:
    a) La Suning ha fatto capire a chiare lettere chi comanda all’Inter;
    b) Mancini dovrà smetterla di fare la checca isterica se non verrà accontentato sugli acquisti;
    c) Icardi nonostante le reiterare smentite non è incedibile, solamente non vogliono venderlo ad una diretta concorrente per uno dei due posti rimasti disponibili;

    Entrando nei dettagli, di Mancini preferirei non esprimermi poiché sarebbe fin troppo facile. Solo una cosa: a più riprese ho scritto che “Mancini 2 la disfatta”
    mi ha deluso profondamente per i mille motivi che più o meno tutti abbiamo condiviso (Este dixit).
    Capitolo Icardi “il paracarro”: secondo voi, dovesse rimanere all’Inter, quale tipo di accoglienza gli riserverà il popolo neroazzurro?
    Ve lo dico io: per questo bimbominkia prevedo un futuro tutt’altro che roseo, non lo salverà nemmeno una purificazione aristotelica.
    Ora, se davvero ADL è disposto (a detta di alcuni giornalai) di sborsare l’abnorme cifra di 50 mln + Gabbiadini, cosa aspettiamo?
    Qualcuno di voi ricorda bene la storia di Adriano?
    Il Real Madrid voleva acquistarlo per circa 50 mln e Moratti rifiutò tale cifra. Tutti sappiamo come si concluse la tragicomica carriera calcistica di Adriano “il beone”.
    Ergo…

  60. Vorrei fare due brevi commenti .
    !- Ma perche’ andare in giro per il mondo per fare queste figure di merda per quattro spiccioli?
    2- Perche le squadre straniere mandano in campo i reduci dalle nazionali mentre le italiane li tengono in vacanza per mplto piu’ tempo?
    Vedere l’Inter che e sotto di 4 reti dopo una mazzora di gioco e’ semplicemente vergognoso. Non credo che i tifosi sparsi per il mondo meritano questo trattamento.

  61. C’é qualche coraggioso che é riuscito a non spegnere la tv dopo questi 45 minuti di umiliazione? Io mi sto vergognando per loro…ok il calcio d’estate, ma se questo é il prodotto da esportare per far crescere il brand siamo a posto…

    Si vedono solo i frutti di un mese di anarchie varie e assortite…. con il “capitano” in panca offline in attesa della ricarica e l’allenatore che non so quanta credibilitá possa avere ancora nel gruppo dopo aver passato 15 giorni con i bagagli sul pianerottolo

    PS : Ranocchia non lo sceglierei nemmeno nelle partite di calcetto del Giovedí, altro che tenerlo a completamento della rosa. É un ex giocatore.

  62. l’anno prossimo meglio affrontare il Polenta Valsugana, meno rischi.

  63. Vi prego mandate via quell’incapace sopravvalutato seduto in panchina prima che ci rovini anche quest’anno.
    Io non lo reggo più!

  64. Siamo solo alle prime amichevoli e già si è capito che sarà un altro anno buttato, incredibile…

  65. Forse mira all’esonero certo che mettere 2 centrali 4 TERZINI 4 2 centrocampisti 2 mezze punte non fa altro che testimoniare che Mancini e il calcio sono due realtà inconciliabili.

  66. Belle figurette andiam facendo per il mondo!

    Sarà anche calcio d’estate, però non è per niente simpatico.
    Maaaahhh!

  67. Per fortuna non l’ho vista.

    Ma vabbè, sta roba serve solo a far scorrazzare le maglie nuove.
    Per dire, l’anno scorso mi sa che in una di queste partite farlocche il Milan vinse col Real Madrid.

    E non penso che serva aggiungere altro.

    Semmai, vabbè, Ancelotti si dimostra una volta di più quella roba là.

    Il giudizio su di lui è l’unica cosa che condivido coi gobbi.

    • Più specificatamente che bisogno c’era di giocare così contro una squadra già inferiore sulla carta e senza qualsiasi giocatore di rilievo?

      Cos’hai dimostrato?

  68. Ho visto la partita, uno strazio. I giocatori sembrano tutti imbrocchiti e con delle facce lunghe da mettere paura. In tanti anni che seguo l Inter non ho mai visto tanta desolazione. Abbiamo un allenatore che per dispetto si sta autodistruggendo. cacciatelo/.!

  69. Da FcInterNews

    Icardi, offerta monstre del Napoli: ecco 70 milioni!
    L’Inter fa ancora muro, ma fino a quando?

    Cosa aspettano a darlo via?
    Bah…
    Ne sono certo, gli strateghi dell’Inter si mangeranno i coglioni!

  70. Gentile Anonar36,
    grazie per il Suo post.
    Mi ero permesso di rispondere al Suo “scoramento totale”, cercando di sdrammatizzare e mi ha fatto piacere vedere che ha capito il senso della mia risposta. Dimostra una particolare intelligenza e sensibilità, perché molti, al Suo posto, probabilmente avrebbero interpretato in modo distorto, il senso del mio post. (del resto non è facile, trasmettere emotività con le parole, non tutti scrivono bene come Sector).
    Se 36 è il Suo anno di nascita (credo di sì perché Lei dice di aver visto 70 campagne acquisti-cessioni), ha due anni più del mio babbo.
    Il rispetto nei Suoi confronti è quindi per me “automatico”.
    Le ho risposto, nello stesso modo in cui rispondo al mio babbo (anche per lui, il “pessimismo cosmico” è pane quotidiano, soprattutto sull’Inter)
    “babbo, stai calmo, l’Inter non fallirà, e non retrocederà. Dai, su! rilassati, fai una passeggiata, torna a partita finita eh? No babbo, Handanovic non diventerà cieco. No babbo, stai calmo, Mancini non lo rinchiudono in un manicomio per manifesta demenza. No, tranquillo, Icardi non verrà trasportato in ospedale perché si è conficcato un pettine nel costato, mentre era campo (secondo il mio babbo, Icardi, passa il tempo in campo a pettinarsi…)”
    La correggo solo su un punto.
    Il fatto che sia in disaccordo quasi totale con la maggior parte dei commenti che leggo, non significa che li ritenga “noiosi” o peggio ancora “insulsi”.
    Significa solo che la penso in un altro modo.
    Leggo che molti, si lamentano su tutto.
    Qualunque cosa è sbagliata.
    Lei teme addirittura la retrocessione.
    Le rispondo che la serie B, NON è nel nostro DNA.
    Io credo, fermamente, che le cose NON stiano come vengono dipinte.
    Anzi, potrei affermare, con buoni motivi personali, che le cose stanno MOLTO diversamente.
    Le amichevoli estive, sono amichevoli.
    Non mi interessano.
    Certamente: perdere non mi fa piacere. Perdere malamente, mi fa girare le palle. Ma il minuto dopo (anzi, il secondo dopo), non ci penso più, se la partita è un’ amichevole.
    La mia nonna diceva: “Inutile fasciarsi la testa, prima di averla rotta”.
    Ho sempre seguito questo consiglio.
    Saluti
    p.s. il Vernacoliere, è per me pane quotidiano. Non per nulla sono toscano e Livornese.

  71. Buongiorno….quanto alla partita c’ è poco da dire….non mi meraviglia che Ancelotti abbia detto ai suoi di umiliarci mentre li abbia fatti passeggiare contro il Bilan……siamo una squadra troppo più debole dele top e non ci può essere partita….ma diamo il peso che merita alla disfatta….non esageriamo…..il calcio di luglio conta niente………..capitolo Icardi: onestamente il giocatore per settanta milioni andrebbe ceduto….ma secondo me non in questo preciso momento: la nuova proprietà ha subito una grossa occasione per mostrare come si sia intrapreso un nuovo corso……pugno di ferro per ora……se non ti sta bene in panca….e subito via la fascia…..è una grossa occasione per dimostrare credibilità agli occhi del mondo esterno….i soldi valgono meno della credibilità anche per i tifosi….almeno spero…..

  72. per come la vedo io fosse vero anche la metà della metà della metà … di quello che si sente o legge sull’ INTER di oggi, mi sa che dobbiamo già da subito rassegnarci all’ennesima stagione di sofferenza, con relativo travaso di bile !!

    Capitolo società: da indonesiani diventiamo cinesi, spero almeno che i nuovi arrivati non siano interessati solo a lucrare sulla compravendita della società, come sembrerebbe avere fatto l’indonesiano.

    Capitolo allenatore: se nel calcio italiano esiste un allenatore checca questo è sicuramente MANCINI, oggigiorno anche isterica da quando ha saputo di non essere più l’allenatore più pagato della serie A. In questo frangente si sta dimostrando poco aziendalista e senza un minimo di umiltà. Un pò di autocritica non guasterebbe, indipendentemente dal mercato e dalla società, provare a capire i motivi dell’orrendo girone di ritorno aiuterebbe a partire su delle basi più solide. Il terzo posto con tutti i nostri limiti, era obbiettivamente alla nostra portata, abbiano buttato al vento un’occasione irripetibile. Invece la checca è andata in confusione totale , non riuscendo a trovare un modulo base e una formazione tipo, tant’è che ho l’impressione che alla fine nemmeno i giocatori più affidabili non ci capissero più qualcosa. Avesse centrato la champions e il relativo cash oggi non si troverebbe nella situazione di dover vendere per comprare. Il problema è che non riusciamo nemmeno a vendere, l’ennesima prova che il MANCINI uomo di mercato non è poi tutto questo fenomeno. Detto questo o l’allenatore accetta questa realtà (frutto anche di suoi errori) e lavora con quello che il convento passa come fa la maggioranza dei suoi colleghi, oppure da vero uomo da le dimissioni.

    Capitolo ICARDI: si sa che un pelo di figa tira più di un carro di buoi, figurasi se il soggetto in questione è un bimbominkia. La siora NARA s’è convinta di essere il nuovo RAIOLA, solo che questa è ancora più presuntuosa e aggiungerei pericolosa. ICARDI in campo fino ad oggi s’è sempre dimostrato un serio professionista, il problema a quando va a casa e dover vivere con una che in testa ha solo il lusso e i soldi!! Se arriva l’ offerta giusta a malincuore vendiamolo, trattenere un giocatore contro la sua (o quella della moglie) volontà è sempre controproducente. La stagione si preannuncia già piena di incognite, di questa con 60 e più milioni di euro in portafoglio in più ne farei volentieri a meno!

  73. Luca, anche io non do grande importanza al risultato delle amichevoli. Però dovrebbero servire a fare gamba e provare nuove soluzioni tattiche senza l’assillo del risultato. Se le fai senza titolari e con lo scazzo addosso tanto vale restare a casa.

    Capitolo Icardi…o meglio Wanda: insultata ed infamata, se fosse riuscita realmente a portare l’offerta a 70 milioni …altro che rubagalline. Occorrerebbero le scuse di molti.

  74. Luca, quello che meno accetto della tua risposta, e quasi mi offende, è l’uso del Lei che mi fa sentire più vecchio di quanto già sia. Nei blog, per quanto ho capito, vige (almeno qui!) una totale democrazia, senza distinzioni di razza, di censo di sesso, di età etc…, soprattutto in un blog sportivo , affratellati come siamo dal tifo. Il mio errore è stato di rivelare indirettamente la mia età, ma mi sembrava una forma di rispetto nei confronti di chi mi leggeva e ho sbagliato.
    I timori del tuo babbo, e i miei, circa il rischio retrocessione non sono affatto infondati. Si provi l’Inter a ripetere nell’impegno e nei risultati il girone di ritorno della passata stagione nel prossimo girone di andata, precipitando nei bassifondi della classifica , e ne vedremo delle belle: in mano a stranieri, con un allenatore di cui non mi fido e pronto a darsela a gambe e con nel suo DNA la tradizionale ( quella sì!) corda pazza che ormai tutti le riconoscono , il rischio retrocessione diventerebbe altamente probabile, come è successo ad altre grandi squadre, meno pazze della nostra.
    Vorrei poi rivolgere una domanda agli juventini che frequentano il nostro blog e che sfruculiano, immagino con grande soddisfazione , i nostri guai( la fine ingloriosa dell’Inter sarebbe per loro di pari se non di maggiore soddisfazione della vittoria in Coppa!) come giudicano una società, la loro, che dopo aver metà ammazzato da scudettati il nostro campionato, dimostrando di essere i più forti, ora lo ammazzano del tutto, privando la seconda e terza classificata dei loro giocatori più rappresentativi, come se l’Inter nel 2009, col pretesto di dover vincere la Coppa deiCampioni, avesse tolto alla Roma Totti e alla vostra squadra Del Pierò, anziché rivolgersi al Genoa, che non aveva ambizioni di scudetto , per avere Milito e Motta e acquistare Etoo per rimpiazzare Ibra, ammazzando quel campionato, che invece fu bellissimo, forse il più appassionante dell’ultimo ventennio. Che differenza c’è sul piano della lealtà sportiva tra quando la vostra squadra vinceva, addomesticando gli arbitri, pur essendo superiore alle altre, e la situazione attuale in cui, sempre superiore alle altre, azzoppa la seconda e la terza classificata , privandole dei loro elementi migliori? L’unica differenza è che allora agiva di nascosto e oggi lo fa alla luce del sole, col plauso di tutta la stampa, che non rileva la assoluta mancanza di lealtà sportiva in un simile comportamento.
    La vostra squadra ha vinto molto e molto ha dato alla Nazionale , ma non si è mai distinta per correttezza e lealtà sportiva, anche ai nostri danni, quando per un torto subito noi mandammo in campo una squadra di ragazzi e voi, approfittando dell’occasione, stabiliste il record delle segnature(bella impresa!) e poi la vicenda dell’Heisel, per non ricordare le vicende a noi più vicine, vicende di scommesse e di corruzione che non sto a ricordare perché tutti ne siamo stati testimoni. Gli Agnelli, diversamente dai Moratti , hanno sempre fatto dello sport una questione aziendale, mai una partecipazione ad una gara leale in cui il più forte, e non il più ricco, vince. Lo so che oggi le due cose spesso coincidono, ma se vogliamo che questo sport sopravviva, sforziamoci almeno di non elevare questa pessima regola a regola universale di condotta, rispettando anche i diritti di noi tifosi, destinati a sorbirci un campionato a dicembre già concluso perché Sua Maestà dovrà partecipare, e vincere, risparmiando le sue preziose energie in campionato,la Coppa dei Campioni. Bel modo di rispettare le regole di una sana e appassionante contesa sportiva!
    Lascio a voi e alla vostra onestà sportiva la risposta.
    Buona Domenica a tutti.

    • come ho già detto e scritto, sono una juventina che passa di qui per settore e per quello che scrive. così come sono passata e passerò da il nero e l’azzurro perché c’è gente che sa scrivere ed è divertente.
      detto questo non ho risposte perché le tue (o meglio quelle che ti piacciono le hai già scritte tu).
      posso capire tutto il resto delle accuse, ma la mancanza di lealtà sportiva, per favore … dai, stai scherzando vero?
      detto anche questo, io ho scritto – senza polemica e senza sfottere nessuno – quello che penserei se fossi un tifoso dell’inter. a detta tua la situazione odierna dell’inter non potrebbe che rallegrarci. io la osservo da esterna e la trovo francamente assurda.
      aridetto questo il fatto che apparentemente la juve possa aver “ammazzato” il campionato non dipende solo da noi (gli acquisti), ma dalle altre società che sembra stiano facendo del loro peggio per spianarci la strada. (ovvio che mi sto toccando ciò che non posseggo se non idealmente e scaramanticamente!)
      detto (uffa!) anche questo io preferisco perdere una finale con il barcellona che:
      a) non giocarla mai
      b) perderla con il besiktas, per dire (con tutto il rispetto per il besiktas)
      c) vincerla come quella dell’Heysel (ti prego di credermi)

  75. Sì gioca contro una top di Europa, con molti giocatori ad Appiano, ed uno in panchina a cui non frega un emerito cazzo della squadra, perché è troppo impegnato a curare la propria posizione personale

    Cosa ci si aspettava, la replica del 22 maggio ’10?

    Finché il signor mancini occuperà abusivamente una posizione che non merita più, la squadra giocherà assolutamente a casaccio, senza stimoli, idee, schemi, etc

    Saranno dolori contro il torino, figuriamoci il bayer.

    Contando che si abbusca 10 milioni lordi all’anno e che ha in mano una rosa che ha tutto per giocarsi il secondo è terzo posto, il probabile fallimento della prossima stagione sarà tutto a carico suo.

    Basterebbe un Leonardo qualunque per tornare in CL, invece sarà un’altra annata di mazzate in provincia e fianchi prestati costantemente alle p.i.

    E voglio proprio vedere con che coraggio ti arriva poi il simeone di turno l’anno dopo

    PS, non parlartemi di lavaggio del cervello, che basta ascoltare una qualsiasi intervista di mancini nell’ultimo mese, non più tardi ieri sera (la tua situazione? al ritorno in Italia vedremo. Thohir mi deve una risposta? Non lo so, vediamo).
    Per non parlare delle voci su Ghizzoni (su cui per altro avrei parecchio da ridire) nuovi ad al posto di bolingbroke; l’ex unicredit è un personaggio assolutamente fuori portata per la gazzetta e le sue panzane, qualcosa sotto c’è per forza. Nel caso Ghizzoni probabilmente c’è la regia di Moratti (che ricorderete, rinunciò a membri cda e presidenza onoraria dopo le parole di BB sugli errori del passato), ma la sensazione che ci sia un muro fra la gestione thoir e l’allenatore è nettissima, e questo non va bene perché vuol dire che c’è una frattura a livello operativo, che non porterà mai niente di buono. Altrochè Wanda, Icardi, o mercato fermo. La vera criticità è questa, per cui ripeto: mandino mancini a casa

  76. mancava anche che cominciassimo a ” menar gramo”…

  77. Quoto Wolf Mancini non può più rimanere. Si sta comportando in maniera orribile
    facendoci fare figure barbine.

  78. Con me sfondi una porta aperta…
    Tenere ancora Mancini vorrà dire buttare nel cesso un’altra stagione.
    L’anno scorso ha dato ampie risposte per convincermi che è un allenatore con poche idee e confuse. Non è stato in grado di gestire lo spogliatoio ma, la cosa che più mi ha irritato è stata la variazione di 36 formazioni su 38 partite di campionato.
    Direi una cosa indicibile e, che non trova niente di simile nella sfera calcistica mondiale!
    Pensate davvero che un Leonardo qualsiasi possa fare peggio di costui?
    Io ricordo che durante la gestione dello stesso, la squadra aveva una parvenza di gioco ed inoltre faceva girare quasi sempre la stessa formazione se non in casi di infortuni.
    Ora, non voglio sostituirmi a quella testa di minkia di sinapsi81 ma, a parer mio, sia la checca isterica che Icazzi devo andare fuori dai maroni.
    Pena destabilizzazione di tutto l’ambiente.

  79. secondo me c’è troppo pessimismo (e troppa attenzione alle stron…ate che scrivono giornali e siti) in giro: ma cosa ne sappiamo veramente noi tifosi di quello che si son detti in Usa o altrove dirigenti e allenatore? come si fa a prendere per buono i resoconti di questi colloqui con tanto di virgolettato scritti da giornalisti di cui dovremmo sapere fede e tessere varie? suvvia! aspettiamo di vedere cosa realmente succede nei prossimi giorni e se e come si completa questa squadra e poi ne riparleremo.

  80. La prestazione di ieri sera è stata vergognosa, sia nel primo (0-4) che nel secondo tempo, dove contro la primavera del Bayern avevamo comunque solo il 20% di possesso palla. Certo anche l’Inter aveva alcuni baby in campo, solo che i nostri sono veri zappatori come Myangue che farà la sua onesta carriera in lega pro, mentre i ragazzi bavaresi per qualche misterioso motivo sanno già toccare la palla con i giri contati e sanno come muoversi in campo tra le linee.

    Non è stata certo una serata da responsibilità individuali. PERO’: D’Ambrosio, che stranamente ha ancora estimatori tra i tifosi nerazzurri, ieri sera D’Ambrosio ha presentato tutto il suo penoso repertorio, la solita galleria degli orrori:

    1) sull 1 – 0 va a chiudere sull’esterno del Bayern che sta per crossare con una lentezza e una supponenza che da sole valevano la sostituzione, con un allenatore serio.

    2) sul 2-0 si addormenta in piena area e anziché stringere su Ribery, solo e unico uomo in attesa di ricevere il pallone, va mollemente e inutilmente a difendere la linea di porta, permettendo al francese un gol a occhi chiusi

    3) sul 3-0 invece di tenere la posizione in una comoda situazione di 3 difensori contro 2 attaccanti, attacca la palla e salta a vuoto facendosi incredibilmente scavalcare dal pallone e lasciando il buco per l’inserimento dell’attaccante di colore, che si trova la strada spianata verso Handanovic

    Ovviamente, alla prossima avremo D’ambrosio titolare. Mancini – che finora ho sempre difeso – sembra voglia provocare la società dicendo “guardate che razza di giocatori mi tocca allenare” ed è chiaramente entrato in ottica tanto peggio tanto meglio. Peccato che tra 3 settimane arrivi il campionato.

  81. Quello che stranisce è il totale disinteresse collettivo, dalla proprietà che, dopo aver acquistato, si è praticamente dileguata

    alla società, a cui non gliene frega nulla (a parte ribadire due o tre concetti come un mantra)

    e lo stesso Thohir, che se l’anno scorso aveva lavorato, al netto delle mille limitazioni, a mio parere molto bene,
    quest’anno mi pare che, in quanto socio di minoranza, abbia perso totalmente interesse alla cosa

    (non è il loro sport nazionale, c’è poco da fare, sembra un po’ il discorso della scherma italiana alle olimpiadi, ne seguiamo un po’, poi finito il momento clou possono andare a farsi benedire sciabola, fioretto e scimitarra).

    Mancini, vabbè, avete detto tutto voi, mai visto un allenatore fare il suo lavoro così compassato.

    Ritengo lo scenario di Anonar per adesso un po’ troppo apocalittico, ma non posso nascondere che è un’opzione meno remota del solito

  82. Cioè, aspetta, la Juve avrebbe una lealtà sportiva?

    Ma perché sono sempre l’ultimo a sapere le cose?
    E da quando?

  83. Anonar36, non prendertela.
    Il problema non sono gli anni che passano.
    senti, non posso farci nulla sul tuo pensiero e sul tuo pessimismo. Mi spiace, Capisco la tua sofferenza e quella degli altri.
    Ma non mi appartiene.
    Non c’è nulla di tutto il pessimismo dilagante che leggo, che posso, anche solo minimamente, intaccare le mie convinzioni.
    Potrei controbattere all’infinito i tuoi motivi di pessimismo.
    Non lo farò.
    Vivi e pensa quello che più ti piace. Ho smesso di leggere i commenti su un altro blog, perché c’era solo pessimismo.
    Qui, perlomeno, leggo ogni tanto qualche commento più possibilista.
    Invito, coloro che sono ancora recuperabili, ad aspettare l’inizio del campionato, per vedere chi ha comprato / venduto l’Inter
    Fregandosene degli interisti, che riescono solo a dire, sull’Inter, le stesse cose che dicono i rubentini.
    Penso basterebbe questo, per far capire l’errore.

    • quoto in pieno. se anche fra di noi ci diamo l’ortica sulle palle allora è la fine e i ladri se la ridono

  84. E se…..
    i cinesi semplicemente stanno facendo i cinesi, cioè, al contrario di noi non pretendono di risolvere tutto in sette giorni come nus signur, (son pure atei…)
    e vai poi a scoprire che c’ è una parte del mondo che se la pensa e se la vive diversamente, e magari non ha neanche torto.
    Cioè noi ci rifacciamo ai modelli del passato , anzi stringiamo, ci rifacciamo a Moratti e basta. Ok. alla luce del triplete facile dire che aveva ragione, ma quanti mille e mila milioni ha speso invano per anni. Era giusto? (lo si potrebbe chiedere agli azionisti della Saras…)
    No perchè da quello che sento mi sembra che i cinesi abbiano preso una florida società e la stiano facendo fallire , mentre bastava continuare a seguire il trend degli ultimi trent anni ed eravamo sul tetto del mondo.
    Vi dico la mia senza troppe polemiche inutili:
    Il calcio oggi come azienda fa CACARE, giocatori che ridiscutono contratti quadriennali dopo un anno , allenatori che pretendono garanzie ogni sessione di mercato , prolungamenti di contratto altrimenti a che serve che io mi spacchi il culo quest’anno (non ho neanche voglia di aggiungere considerazioni a questo)

    Certo adesso la Cina calcisticamente vale meno di zero, ma l’impressione è che a livello “contrattuale” si faccia un salutare balzo all’indietro di una quarantina di anni, hai visto mai che i bistrattati imprenditori italiani del pallone imparino qualcosa e la smettano di farsi prendere per le balle da tutti questi faccendieri di procuratori calciatori allenatori etc etc?

  85. e.l.e.n.a. la situazione vera è che una squadra ha potuto costruire uno stadio di proprietà (grazie Fassino) mentre le altre non potranno mai farlo quindi dato che ormai le regole impongono investimenti proporzionali ai ricavi spiegami come si possa pensare ad un campionato equo quando la sola j*** ha speso nel mercato + di tutte le altre 19 squadre insieme.Però voi siete bravi difatti poi non avendo + niente da mungere la proprietà ha portato la società (FCA)in Olanda.Un bell’applauso!!

  86. Javier
    il calcio funziona così, da sempre e non solo in Italia.

    Non vuoi/puoi spendere? Benissimo (cioè, benissimo una fava, ma vabbè) però almeno gestisci, decidi, coordina.
    Per dire, quello che grosso modo si è fatto l’anno scorso.

    Qui siamo ancora a “ne parliamo domani” “quando torneremo a Milano” “ora che finisce la tournée”, “vedremo”.

    Tra tre settimane è campionato

    (7×3=21… sì i calcoli sono esatti)

    e noi siamo ancora a caro amico.

    Se il futuro è questo, prendere una società e poi sbattersene in questo modo
    beh, mi tengo il passato.

  87. Io poi c’è un’altra cosa che non capisco:
    dice che hanno messo 242 milioni.
    Ora, non s’è capito se con quei soldi ci hanno risanato i debiti o se, almeno una parte dovrebbero essere spesi per prendere rinforzi, ma non importa
    quello che mi chiedo è un’altra cosa.

    E il fair play finanziario? Non vale più? Perché hanno potuto mettere questi soldi?
    I famosi accordi?

    • 1) Venderanno per almeno 70 milioni. (ti ricordo Hernanes e Kovacic…)
      2) E’ importante anche vedere le modalità di pagamento (io non le conosco)
      3) Non sono un esperto di contabilità e francamente ho letto almeno 3 versioni diverse. Sul “Sole 24 ore” che ritengo sia attendibile, scrissero che in parte hanno coperto i debiti ed in parte hanno pagato Thohir ecc., tramite un aumento di capitale.
      4) Mi sembra che manchino ancora molti giocatori (che erano nelle varie Nazionali) e che il mercato debba ancora definirsi. Ma è così per quasi tutti. Ormai le squadre vengono cambiate fino al 31 agosto. Facciamocene una ragione.

      lascio un link, potrebbe essere interessante.
      saluti
      http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2016-06-28/inter-cinesi-ecco-l-operazione-l-acquisto-club–180610.shtml?uuid=ADC4Umk

    • Il ffp riguarda solo le spese, ossia i soldi che escono dalla società, non quelli che entrano, quindi qua non c’entra nulla

  88. Anonar,
    la Juve compra in Italia perchè è una potenza economica solo in Italia. Se va dal Bayern e tenta di comprare il suo giocatore migliore (o un altro a caso) i tedeschi si rotolano in terra dalle risate.
    Ripeto che non è compito della Juve preoccuparsi che il campionato italiano sia equilibrato. Quando, qualche anno fa, l’Inter vinceva scudetti in serie, non mi sembravate così ansiosi sulle sorti delle altre squadre.
    O quando l’Inter comprava Ibra e Vieira per un tozzo di pane, sapendo che la Juve era costretta a vendere, tutte le preoccupazioni sulla competitività altrui le mascheravate bene.
    Detto questo, posso dirti che non godo particolarmente delle disgrazie dell’Inter (disgrazie più presunte che reali, al momento). Più che altro mi vengono in mente gli anni post calciopoli, in cui collezionavamo settimi posti; la Juve di Ferrara (ilnuovoguardiola) e di Felipe Melo… (vabbè, questo esempio potevo risparmiarvelo). Abbiamo passato anni duri anche noi, recentemente.
    Ci siamo risollevati.
    Aihmè, vi risolleverete anche voi

  89. I primi 2 minuti contro il Bayern sono stati qualcosa di tragiomico…

    minuto 1, azione del bayern sulla sx, concediamo un cross facile, Ranocchia in anticipo lascia passare il pallone e per un pelo non becchiamo l’1-0…. Handa lo cazzia con tanto di evidente labiale “cazzo fai, non l’hai visto??”

    minuto 2, azione fotocopia, altro cross facile, buco Ranocchia, gol…

    cioè questo starebbe lottando per essere riconfermato?!?

    Concordo anche con Rael riguardo D’ambrosio…

  90. se c’è una cosa che non sopporto sono quelli che vorrebbero impedirti di parlare della realtà

    di che cazzo mi dovrei occupare, di quanto è bravo Erkin?
    del valore aggiunto di Ansaldi?

    eddai, non vi prendete per il culo da soli, c’è questo (quello di sabato sera) e di questo di si parla, aspettando Banega, ma mettere la testa sotto la sabbia e scandalizzarsi per i soliti “attacchi mediatici” è come attaccarsi agli arbitri, semplicemente ridicolo

    a parte che esiste da sempre lo scroll, e addirittura se uno non gradisce le cattive notizie può anche fare a meno di leggere, o altrimenti provare a riferirmi le sue impressioni positive, se ne ha il coraggio, così vediamo se sono più noiose le plusvalenze della sacrosanta indignazione per il fatto di pagare ranocchia, tanto per fare un esempio

    quello che dicono le prostitute ecc ecc purtroppo non stride con quella roba informe che si vede sul campo da 5 anni a questa parte

  91. Una cosa interessante sarebbe conoscere chi prese la decisione e/o come andarono le cose, per cui tra Bonucci e Ranocchia, noi abbiamo scelto Ranocchia.
    Non c’è nessuna voglia di rivalsa , tanto ormai è andata, ma così solo per i posteri e per la verità storica.

  92. effettivamente agganciandomi ad una parte di quello che ha scritto Tagnin, Mancini di che si lamenta?
    tutti quelli che lui ha voluto fortemente, e che poi ha voluto scaricare son stati dati via, Shaqiri su tutti.
    quelli che avevano un minimo di mercato e lui ha voluto trattenere sono rimasti, D’Ambrosio su tutti.
    Aveva visto il Dna di Roberto Carlos in Telles, e poi gli ha preferito il piu’ delle volte Nagatomo.
    Abbiamo comprato Kondogbia e poi sentito che Mancini si è lamentato di non avere centrocampisti di qualità fantasia nei piedi (dopo aver sbolognato Kovacic ed Hernanes).
    E’ riuscito prima ad ossannare e poi a litigare con Jovetic poi con Icardi poi con Lljajic, a prendere Eder che è un buonissimo giocatore ma era abituato a giocare soprattutto a sinistra (dove noi abbiamo Perisic), e poi a panchinarlo.
    Tralascio il passato dove ha vinto uno scudetto dopo aver epurato Tevez solo per i pruriti vaginali di Barbara Berlusconi, che ha impedito a Galliani l’affare perfetto prendendo l’Apache a prezzo di saldo e sbolognando il gemello rotto di Pato rovinato da MilanLab al Psg a cifre altissime.
    Passiamo a quest’anno:
    ha voluto Ansaldi come difensore polivalente, preso.
    ha voluto Erkin al posto di Telles, (come nuova riserva di Nagatomo?), preso.
    il centrocampista di qualità Banega, preso (in attesa di venderlo a gennaio?).
    sta smaniando per l’esterno destro, e non arrivando a Joao Mario o a Gabriel Jesus, hanno praticamente concluso per il suo pupillo Candreva.
    considerando che al termine della passata stagione si diceva che a questa Inter mancava poco per diventare competitiva… cos’altro bisogna inserire? di cosa realmente ci si lamenta?
    Tra l’altro vendendo Icardi a quelle cifre si può inserire Gabbiadini nell’affare altro suo pupillo, o mirare addirittura come sembra a prendere Cavani e Oscar.

    Non vedo di cosa realmente ci si debba lamentare, se non per le destabilizzazioni che sia il nostro mister che il nostro “capitano” ci stanno procurando agli zebedei, e che spero fortemente siano sanate a breve.

    • Perfetto, non avrei saputo sintetizzare meglio l’irragionevolezza di questi capricci

    • Su Mancini concordo su tutto quello che hai scritto. Due anni di scelte sbagliate, alcune imbarazzanti, e adesso fa il permaloso se non gli danno ancora carta bianca! Via subito e al suo posto uno qualsiasi dei disponibili… anche Pioli piuttosto che lui.

    • Un applauso!

  93. C’è poco da farsi condizionare….
    le interviste si susseguono e lui continua a fare il vago lasciando porte aperte.
    Non ha fato nulla per mettere a tacere le voci e prosegue su questa strada….a 20 giorni dall’inizio del campionato è ancora lì a dire “non lo so, vedremo quel che succederà al rientro”, “non devo esser contento per qualcosa che dice lui” e robe di questo tipo….

    E’ una situazione di stallo imbarazzante ed il precampionato a cui stiamo assistendo non fa altro che confermare le impressioni che abbiamo dall’esterno.
    I fatti sono lì da vedere…

    Tutti gli anni si ripetono le stesse storie sui carichi di preparazione, i nazionali che rientrano dopo e così via…tutte cose vere che però valgono allo stesso modo per tutte le squadre italiane ed europee di alta classifica .
    A memoria non ricordo un precampionato così penoso dalla stagione di Gasperini….. e non parlo solo di risultati (anche se steccare le prime due con i dopolavoristi non è molto edificante), ma proprio di atteggiamento generale e scarsa concentrazione.

    Con queste premesse un esonero in corsa è quotato ad 1,08…

  94. In realtà ci manca il giocatore più importante di tutti, perché ne siamo totalmente sprovvisti: il regista basso.
    E, aldilà di Icardi, ci manca uno che prenda le palle alte e faccia i gol stupidi o che, alle brutte, sappia tirare da lontano
    (potrebbe essere Candreva, ma è da un mese che continuano a prenotargli le visite alla Humanitas per poi disdire tutto, quindi meglio aspettare, eh).

    Poi c’è il discorso qualità. L’idea era quella di comprare due o tre (o più, ma lì subentra il discorso delle possibilità) elementi, non di più, ma davvero forti, gente in grado di cambiare la partita con una giocata.
    Uno potrebbe essere Banega,se mantiene lo standard dell’ultima stagione, ottimo e il fatto che sia arrivato a parametro zero permetteva di “allargarsi” un pochino di più e da due o tre, si poteva arrivare a tre o quattro.

    Insomma, alla fine stiamo cercando di colmare il gap dalle prime, se si può fare più di quanto prospettato è dovere farlo.
    Ecco, tutto questo non sta accadendo affatto, anzi.

    Ora, vabbè, stiamo (forse) prendendo uno sulla soglia dei trent’anni, che le coppe europee le ha viste di striscio, e che ha giocato nella Lazio, nel Cesena e nel Catania a una cifra decisamente troppo alta.
    Cioè, Icardi, stando al listino del 5% dell’interismo illuminato echenecapisce varrebbe non più di 30 milioni, mentre Candreva ne vale 24.
    Non fa una grinza.

    Ovviamente, lo ribadisco anche se non ce ne sarebbe bisogno, tutto ciò non giustifica assolutamente il comportamento assunto da Mancini.

  95. La sensazione è che candreva si può prendere in 5 minuti, ma che si aspettino sviluppi con mancini per chiudere.

    Del resto, far mercato per uno che poi si dimette se non rinnovi, ti fa sprecare tutto il budget per la sessione e diventa impossibile assumere un nuovo coach che, giustamente, chiede altra gente per organizzare la squadra e i moduli secondo le sue idee.

    Finchè non si mette un punto alla vicenda (e a quella di icardi) mi aspetto continua incertezza sul mercato.

  96. Duello Inter-Juve per Gabigol: i nerazzurri offrono di più, ma i bianconeri hanno un accordo con il giocatore

    Non c’è solo l’Inter su Oscar: torna di moda anche in casa Juve

    E’ palese che lo fanno apposta a romperci i coglioni, o no?
    Praticamente stanno giocando come il gatto con il topo, e questo lo trovo avvilente.

  97. Ok il comportamento di Mancini in questo momento non è corretto; ma mi domando una cosa? La superpotenza economica (?) che ci ha appena acquistato si decida: bene Mancini è confuso ma non si dimette. I cinesi avranno almeno un paio di milioni per liquidarlo….e che cavolo…………..non è possibile andare avanti in questo modo…….oppure insisto tutta questa potenza economica non esiste……………e si fanno solo chiacchiere (vedi gli acquisti di Joao Mario, di Gabriel Jesus, ora di Gabigol etc etc)……..Non vorrei che ci stessero vendendo fumo…………..se non hanno fiducia nell’allenatore e questo non se ne vuole andare lo devono esonerare….Punto.

    • Non scherziamo, suning è un’azienda quotata ad Hong Kong, non può inventare i dati, i loro numeri sono pubblici e accessibili a chiunque. Ricavi consolidati da oltre 40 miliardi all’anno, marchio in forte ascesa (nonostante rallentamenti commerciali a inizio decennio), alleanze strategiche con altri colossi asiatici, politiche di espansione internazionale e settoriale costanti, e Zhang fra gli uomini più ricchi della Cina nonché nella classifica mondiale forbes.

      Ma a noi interessa relativamente, ciò che conta sono i numeri di fc internazionale, non so più come dirlo

  98. Risolto l’enigma:

    Mancini, il rinnovo legato ai risultati.
    Ci voleva poi così tanto?
    I cinesi hanno capito l’antifona, ergo, non sono poi così tanto sprovveduti.
    Probabilmente si sono resi conto di avere tra le mani un allenatore sopravalutato pertanto, stanno cercando di pararsi il culo.
    Concordo pienamente, pur sapendo che tenere ancora Mancini vorrà dire buttare nel cesso l’ennesima stagione.
    (IMHO)

  99. Ma un tempo gli allenatori non facevano con quelli che avevano?
    Io credo che questa faccenda di “non mi prendono i giocatori che ho chiesto” sia tutta una pantomima per poter pararsi il culo se le cose vanno male.

  100. soprattutto dopo che “ti hanno preso i giocatori che hai chiesto”, di cui due a parametro zero.
    Non dimenticandosi che stai ancora pagando gli acquisti dell’anno scorso presi a rate o riscattati, che non hai potuto ammortizzare con la mancata qualificazione in Champions.

  101. Sì, sarà anche una superpotenza economica, non lo metto in dubbio
    (per quanto, andando a spulciare, su Forbes Zhang è dietro Berlusconi, ma a noi interessano i soldi del gruppo Suning)

    ma non spendono. E soprattutto, ad oggi (ed è già tardi, mi preme ribadirlo) si stanno occupando dell’Inter come io mi occupo del curling.

    Sul fpf io ci passerei sopra, perché davvero sembra che gli unici che hanno questi problemi siamo noi.
    E se ce ne fosse stata davvero la voglia, tempo zero e gli accordi sarebbero stati ridiscussi con urgenza, se non si avesse avuto lo spirito di aggirarla coi soliti mezzucci.
    Invece è un ombrellone che fa comodo e quindi amen.

    Poi, ok, se il mercato fermo dipende dalla questione Mancini non capisco cosa stiamo aspettando per metterci un punto.

    Ah sì, stiamo aspettando domani. Che poi diverrà domani l’altro, e poi l’altro, e poi l’altro

    e così via.

    Ha ragione Tagnin. Evitiamo di prenderci per il culo da soli.

    • Sembra a te, ma non è così, il ffp opera per tutti.

      Come ti ho già detto mille volte, se il city fattura 500 milioni spende per 500, se noi fatturiamo 190 spendiamo 190, che diventano 220 con la deroga del agreement con l’eufa. 300 e rotti milioni di differenza motivano le differenzè di spesa per cartellini e ingaggi.
      Se preferisci stare in Italia, la juve spende pesante ma incassa anche di più, tanto che nel 2015 non ha chiuso in pari ma addirittura in utile (sia pure di solo 2 mil); la Roma è appena stata multata e infatti guarda che mercato al ribasso sta facendo; Napoli ha conti in ordine, Milan è un disastro ma sempre fuori da Europa.
      Per il resto, fatturati di barca e real non ne parliamo, siamo sopra i 650 milioni (più del triplo del nostro); lo United, quotato a new York, ha una capitalizzazione di 4 miliardi di dollari.

      È solo una leggenda il fatto che valga solo per chi si vuol nascondere. Vale per tutti ed è l’occasione per crescere virtuosamente.
      Poi sì, esistono mezzi per eludere le regole, ma pensare che questi arrivino dalla Cina e in 5 minuti si mettano a farsi beffe delle regole europee è fuori dal mondo, sarebbe una pessima presentazione.

      Infine, noi gia multati abbiamo firmato un accordo che ci evita la sanzione oiu drastica. Sei pratico di diritto, mi rifiuto di pensare che tu non capisca il valore giuridico di un accordo firmato e controfirmato dal nostro presidente, quindi non spreco altri byte.

      Mettiti l’anima in pace, non può essere questo l’anno in cui torna nell’empireo calcistico. Un altro paio di elementi arriveranno, giovani e di qualità, e con quelli si dovrà necessariamente rientrare in CL.

      A quel punto sarà tutta un’altra storia, ma ad oggi capisco le insofferenza verso chiunque fuorché i nuovi proprietari che, visti gli attuali livelli numerici delle big (e di conseguenza dei prezzi sul mercato), sono la nostra unica ancora di salvezza

  102. Da che esiste il pianeta Terra, i prezzi di vendita (e conseguentemente di acquisto) li stabilisce il Mercato, come per tutto quello che gravita intorno all’Economia.
    Se ci sono tante persone che vogliono un Bene, il prezzo si impenna, e chi vende può gioirne, godrà di un realizzo spesso esagerato, che eccede il reale valore del Bene.
    Se nessuno (o solo pochissimi) vuole il tuo Bene, “vendere” diventa “regalare” o quasi.

    Tranne poche e documentate eccezioni.

    1) quando a comprare sono i ladri in pigiama (es. Dybala che costa solo 40 mln, o Pijaca 22 mln);
    2) quando a comprare siamo noi (es. Candreva che a 30 anni costa ancora 25 mln);

    1a) quando a vendere sono i ladri in pigiama (PoBBBà, prima dell’europeo, costava 100 mln, dopo un europeo dove ha fatto letteralmente CAGARE ne costa 120)
    2a) quando a vendere siamo noi (prendete CHIUNQUE e provate a venderlo; avrete delle sorprese; tranne per nel caso 1c;)

    1c) il marito della wacca, unica eccezione, ha valore volatile, nel senso che dipende se deve essere parametrato al potenziale acquirente o allo stipendio da richiedere;
    Nel primo caso, l’acquirente può stare tranquillo, un 23enne ex-capocannoniere da circa 20 gol a stagione può portarlo a casa con poco; nel secondo caso, il valore del giocatore su cui calcolare il 10% dell’ingaggio (la “botinéra” dixit) è stratosferico, almeno il doppio del primo parametro.

    Wacca Nera.
    L’insostenibile leggerezza dell’apparire.
    (Una curiosità: perchè in tutte le foto, è sempre con la bocca aperta? Mah.).

    Capitolo Roberta: siamo alla sindrome mestruale prolungata.
    O lo ami o lo odi.
    O lo accontenti o lo cacci.

    Quest’anno c’è il “rischio” di arrivare secondi in scioltezza.
    Nessuno può lasciare L’Inter ostaggio di una vacca o di una checca isterica.

    Altrimenti il perchè delle diversità 1-2 e 1a-2a sarà chiaro a tutti.
    I ladri in pigiama sono una società (seppur a delinquere) e noi facciamo ridere il cazzo.

    Al netto di tutto il sacrosanto resto.

    .
    Forza Inter, unica squadra al mondo perennemente accerchiata, sia dai nemici che da se stessa.
    .

  103. Mancini alla società ha chiesto molto:
    -uno stipendio fuori mercato per la serie A del 2014/2015
    -una ventina di giocatori nuovi nelle prime due sessioni
    -in generale, una struttura societaria che lo mettesse al centro del villaggio, con ds 24/7 a sua disposizione e un presidente che contabilmente ha fatto i salti mortali per far tornare i conti davanti alla uefa, senza nascondersi dietro a parametri zero e tagli orizzontali di costi e spese

    Moltissime risorse, fra soldi, personale e tempo, sono state investite per accontentare mancini. In cambio non gli si chiedeva niente più di un terzo posto.
    Obiettivo fallito, non di meno gli son state riconosciute attenuanti (squadra rifondata, prime tre sopra gli 80 punti, alcuni punti persi per questioni arbitrali, etc) e anche alcuni meriti, su tutti l’aver ridato un minimo di fascino alla squadra che è stata capace di attirare buoni giocatori e trattenere quelli già in rosa.

    Arrivati a questo punto lui doveva solo star zitto, ringraziare e pedalare, dedicando ogni fibra corporea nel dimostrare che la sua conferma -nonostante il fallimento del target stagionale- sia stata la scelta giusta.

    Invece no, ha pensato bene di mandarci in prima pagina tutti i giorni perché vuole ancora più soldi e poteri.

    Se è una persona con dignità, o accetta serenamente e sinceramente il ridimensionamento ad allenatore e basta (comunque su panchina prestiogiosa e lautamente stupendiato) oppure presenta la dimissioni entro 10 minuti, senza farcene sprecare uno in più. Qualunque altra opzione, per quel che mi riguarda, è un tradimento, molto doloroso poiché perpetrato da una persona che ho sempre sostenuto e appoggiato

  104. Qui non si tratta di masticare di diritto.
    Si tratta di vedere cosa c’è scritto su questi benedetti accordi (capillarmente, nero su bianco) e la normativa Uefa su questo altrettanto benedetto fpf.

    Non potendo (e anche un po’ non volendo) appurare né l’uno, né l’altra, mi attengo alle parole di Moratti, secondo il quale, in vista del cambio di proprietà, questi accordi potevano essere ridiscussi.
    In ogni caso valeva la pena fare un tentativo, non ce la vedo la Uefa che rifiuta di far girare altri soldi nel circuito.
    Se poi avessero rifiutato, pazienza, almeno avrei apprezzato il tentativo

    (se non altro te ne stai occupando, che in questo momento è già tanta roba… a questo siamo…).
    Tanto più che, per non ricordo quale squadra (direi il psg ma non ci giurerei, gente coi soldi comunque), i cordoni del fpf sono stati allargati senza battere ciglio e, a proposito, loro ci hanno messo meno di 5 minuti ad attuare tutti i mezzucci del caso e non mi pare ci siano state chissà quali conseguenze.

    Una cosa è certa: così facendo la Champions League ce la scordiamo, e non solo quella altro che empireo dei prossimi anni, la parabola è discendente, e di brutto.
    Per come sono i nostri (e il bene che ci vogliono oltre al nostro spiccato talento per l’autodifesa)

    rischiamo di vedere veramente realizzati gli incubi di Anonar.

    Quoto invece le considerazioni su Mancini

    • Ma guarda che l’accordo non si può ridiscutere per il 2016!!

      Stiamo ancora aspettando dall’uefa una sentenza esecutiva su alvarez, fai tu.

      La ridiscussione dell’accordo è essenziale perché, ti ricordo, vale anche e soprattutto per il prossimo anno, con la previsione del definitivo pareggio di bilancio.

      I termini erano -50 scorso anno, -30 questo, 0 il prossimo. Con rosa uefa di max 21 giocatori inseribili in lista (contro i 25 per la serie a). Se manchi a uno solo di questi sei fuori dalle coppe e paghi una multa di svariate decine di milioni.

      La uefa credo anche io sia intenta ad allargare le maglie dell’accordo per perimettere a suning di immettere nuovo capitale, ma mai e poi mai in un esercizio di bilancio in corso (2016), e tanto meno da giugno (arrivo suning) per agosto (fine mercato).

      Rimane repentino aumento ricavi con sponsorizzazioni, ma non è roba che fai in tre giorni, specie se la sponsorizzazione è di tanti milioni, e quindi non credo di poterne beneficiare prima di gennaio (se va bene); si poteva usare squadra cinese, han provato con joao Mario, non son riusciti, ma la chiusura del mercato cinese riguarda solo operazioni in entrata, quindi finché è aperto il mercato italiano possono sempre mollarci il texeira di turno.

      Dici bene quando dici che mancano 2-3 innesti. Vai tranquillo che arriveranno. Forse tardivamente, ma in linea con le tempistiche dei nostri concorrenti. E comunque sarà più facile inserirsi per i singoli rispetto a un anno fa in cui si cercava una quadratura dopo una rivoluzione in rosa.

      Veniamo a capo del problema mancini e non creiamoci altre rogne

  105. Non rispondo aE.L.E.N.A (ma che fatica scrivere il tuo nickname: non potevi scegliertelo più semplice ?) e a Rubens perché la mia domanda era retorica e le mie affermazioni fondate su fatti e non su ipotesi da poter contestare. Contestate i fatti, che sono lì ben fondati sulla cronaca e sulla storia del nostro calcio, altrimenti la sensazione è di continuare a pestare acqua in un mortaio, senza mai venir a capo di nulla. Ho scritto più volte che ho ammirato e invidiato in passato certe splendide formazioni juventine e dirò di più: la miglior nazionale messa in campo dall’Italia è stata, a mio parere, quella del ’78 in Argentina, formata quasi totalmente da giocatori juventini, quando l’arroganza e lo spirito mercantile dell’arraffa tutto quello che è possibile arraffare senza il minimo rispetto della lealtà sportiva, erano già presenti, ma molto meno sviluppati di oggi. Gianni Agnelli era gran signore rispetto alla volgarità del padrone di oggi che in tribuna imita i comportamenti di Conte sul campo, il che non è un bel vedere per un presidente.
    Rispondo invece volentieri a Lucio. Il pessimismo della ragione è generalmente prerogativa di noi vecchi, come l’ottimismo della volontà lo è di voi giovani e guai se così non fosse. Tuttavia pessimismo e ottimismo devono sempre fare i conti con le dure repliche della realtà. Io sono (stato) storico di professione e ho studiato il passato per meglio capire il presente e per meglio costruire il futuro. Ora, se il passato più recente mi dice che Mancini dopo il girone di andata ha perso il controllo della situazione e il presente, è cronaca di questi giorni, mi attesta e mi conferma che le cose non sono cambiate ma anzi sono ulteriormente peggiorate, come posso avere buone prospettive per il futuro? Per di più la mia lunghissima appassionata partecipazione alle vicende della mia squadra mi ha insegnato (e questo probabilmente me lo ha fatta amare di più perché la rende diversa da tutte le altre squadre del globo terraqueo) che la nostra Inter è sempre capace di volgere in peggio anche le situazioni difficili apparentemente risolvibili senza danni o addirittura in maniera positiva per quella famosa corda pazza presente nel suoDNA: ti sembra allora strano o illogico che mi preoccupi per quello che succederà , se qualcosa non cambia, possibilmente prima dell’inizio del campionato? La politica dello struzzo non mi è mai piaciuta. Capisco che in un blog a cui collaborano soprattutto giovani non sono graditi o addirittura sgradevoli certi interventi pessimistici. Tuttavia è importante che chi li fa si fondi su fatti evidenti e conclamati. Del resto la caratteristica migliore dei blog, oltre alla possibilità offerta a chiunque di intervenire, consiste nel non restringere agli altri lo spazio con il nostro intervento e soprattutto nel poter saltare al post successivo, grazie al nickname posto all’inizio del post , quando si ritiene sgradita la lettura. Confesso che proprio tenendo conto che questo è un blog soprattutto destinato ai giovani, già due volte mi sono licenziato dal blog, per poi rientrare perché la scimmia del tifo, da cui non riesco a liberarmi , mi salta addosso e mi spinge a proposito e spesso a sproposito a intervenire. Mi scuseranno i lettori, magari saltando al post successivo la prossima volta.
    La prossima

    • Sia benedetta la scimmia del tifo, Anonar.
      Gli interisti vecchi o giovani che siano hanno pieno titolo nello scrivere sul blog.

      La discriminante non è l’età di chi scrive, ma QUELLO che si scrive.

  106. Io sono un po’ preoccupato per la ola dei tifosi del Chelsea alla notizia che sbolognano Oscar, vero o falso che sia. Mi fa pensare che non siamo tanto lucidi (eufemismo)

  107. la nuova campagna abbonamenti dell’Inter dovrebbe essere così:

    sei sadomaso e non sai a chi rivolgerti?

    abbonati all’Inter e passerai un anno indimenticabile.

    ma chi è Lucio?

    caro ANONAR 36, non invidio per niente il tuo modo di essere Interista, ma ad ognuno il suo se a te piace così. aggiungo che alla gobba non ho mai invidiato niente, nemmeno Platini, figuriamoci gli altri anche se li tifo quando giocano per la Nazionale.

    pretendere dai gobbi che ci frequentano l’abiura della loro squadra è ridicolo solo pensarlo, come è ridicolo che lo faccia un gonzo per via di Berlusconi.

    la squadra del cuore è una cosa, chi la comanda e ne è proprietario un’altra, perchè al di là di tutte le retoriche sugli orologi e le notti stellate di nero azzurro ritengo che se uno decide di tifare per una o per un’altra squadra non lo fa ne per i colori (ai quali si affeziona dopo) ne per chi ne è il proprietario, ma per chi ci gioca dentro e ti accende la fantasia calcistica.

    io sono Interista per tradizione familiare , ma con i miei amici andavo a San Siro a vedere anche il Milan e onestamente in quegli anni prima di Herrera questi qui giocavano meglio di noi, quello che non mi ha fatto tradire è stato Angelillo, se no c’erano tutti i presupposti per saltare il fosso.

    immagino che per certi gobbi abbiano fatto lo stesso effetto i Sivori, i Charles, i Platini e via via tutti gli altri, non l’hanno scelta per il bianco nero o la Fiat.

    alla prossima…

  108. Non vorrei sbagliarmi, ma la sentenza di Alvarez è della Fifa, non della Uefa.
    Siamo sempre là, con questi chiari di luna la Champions League ce la possiamo dimenticare non solo per l’anno prossimo, ma per molto.

    Perciò preferisco esserne estromesso e pagare le decine di milioni di sanzione Uefa, almeno in campionato me la gioco.
    Tanto, voglio dire, qualunque giocatore e il di cui procuratore, sanno perfettamente che la Champions ce la scordiamo, forse se fosse una questione legata ad una sanzione della Uefa, li potremmo convincere a suon di milioni e la promessa che è solo una cosa temporanea.

    Così invece si rischia di andare a gambe all’aria.

    Non è questione di fair play finanziario.
    Di questo ne sono più che convinto.

    • Ovviamente sto ipotizzando che questi i soldi vogliano spenderli per davvero, cosa di cui non sono affatto convinto.

      Da quel che ho capito, siamo grosso modo diventati il gonfalone dello Jiangsu e di Suning.
      L’obiettivo è far andare le giovani promesse in Cina con la chimera di venire poi da noi.

      Come la giri la giri, sono belli amari

  109. Un’ultima cosa. Io sto seguendo la linea di ragionamento, ma non sono affatto persuaso che la pena per lo sforamento sia l’estromissione dalle coppe.

    Non di fatto, almeno.

    Cioè, dai, la Uefa è quella che non ha squalificato la Russia e l’Inghilterra dagli Europei dopo il casino che hanno combinato i tifosi in Francia, vuoi che ci estromettano dalle coppe perché hai sforato col fair play?

    Al limite alzano il tiro di una sanzione pecuniaria.

    Ma se è vero che siamo così ricchi non dovrebbe essere un problema.
    (e qui partono le risate, tipo sit-com)

  110. Il FPF è una foglia di fico.
    Chi non ha di meglio, la usa per nascondere le proprie “vergogne”.

    Un pò come la legge di questi tempi, in itaGlia.
    Forte con i deboli, debole con i forti.

  111. se non è cambiato nulla, la nostra sanzione è di 20 milioni totali…. 6 + 14.

    i 6 milioni sono fissi mentre i 14 sarebbero aggiunti in caso di mancato pareggio di bilancio al 2017.
    in ogni caso, sia i 6 milioni che gli eventuali 14 pendenti NON sono soldi che l’Inter metterebbe di tasca propria, ma sarebbero decurtati dai premi Uefa.
    Quindi, se l’Inter si qualificasse alla prossima Champions senza aver raggiunto il pareggio di bilancio, anzichè 40 (?) milioni di bonus, ne riceverebbe solo 26.

    Questo è quel che ci dissero ai tempi…. ora non so con certezza se oltre ai 14 milioni scatterebbe automaticamente anche l’esclusione dalle coppe per 2-3 anni, perchè se così fosse, è giusto e sacrosanto non rischiare…. in caso contrario invece si potrebbe tranquillamente parlare di foglia di fico…. dal momento che questi 242 milioni arrivati da Suning dovrebbero resettare o quantomeno ridimensionare il problema del piano di rientro patteggiato da Thohir con Goldman Sachs.

  112. credo che la rivoltante tradizione itagliota del rinnovo preteso prima dell’inizio dell’ultima stagione, sennò non si lavora tranquilli, sia un ricatto non meno umiliante del capitano dell’Inter che bussa a denari con l’ombra di una concorrente dietro, dopo un ritocco avvenuto appena un anno fa ed una stagione in cui si è fallito l’obiettivo minimo

    d’impulso mi libererei volentieri di tutti e due, però è palese che ora non sia più possibile, andava fatto prima, e anche di questo dobbiamo ringraziare la pletora di facce da cazzo perdenti che infestano la sede e da anni ci ammorbano con le solite banalità, peraltro mai seguite dai fatti

    perché questo Zhang sarà anche pieno di soldi, ma la gente che si dice esperta e gli suggerisce come muoversi è sempre quella, quattro cazzari a tempo indeterminato presieduti da uno a cui dell’Inter è fregato sempre meno di zero, e c’era gente che ha pure avuto il coraggio di applaudirlo dopo che s’è riempito le tasche con la nostra rabbia e delusione

    calci nel culo a megadirettori e superconsulenti, richiamate subito Lele Oriali, e facciamola finita

  113. 70 E UNO
    70 E DUE
    70 E TRE!

    Dai Maurito vai fuori dai coglioni, tu e la troiona bionda.

    Ciao, non è stato bello, a mai più rivederci.

    P.S. Pirla

  114. Mancini: “Il mio futuro? Meglio stare zitti. Ottimista? Bisogna esserlo”

    Io questo non lo sopporto più. Sembra l’uomo più infelice della terra.
    Vendiamo subito il bimbominchia così possiamo prendere Gabbiadini, Candreva e Schweinsteiger e liquidiamo il ciuffo.

  115. Buonasera!Anche perché non riesco ad immaginare come Icardi possa presentarsi in quel di San Siro con le maglia dell’Inter e la fascia di capitano.
    Dopo tutti i capricci suoi e della signora Wanda come minimo gli tirano addosso qualche quintale di letame fresco!

  116. Este, tu hai deciso (non ho capito perchè) di battezzare quelli del suning come tirchi profittatori.

    Moratti ha detto che gli accordi potevano essere ridiscussi …e quindi? Ha detto una cazzata nella solita intervista da marciapiede. Di fatto immediatamente smentita. Ma tu continui ad utilizzarla come verità assoluta. In realtà le regole dicono che chi ha un accordo in corso non lo può rinegoziare per un triennio anche in caso di cambio di proprietà. Quindi è questo l’unico parametro di cui dovresti tenere conto e da cui far partire le valutazioni. Fra l’altro mi sorge spontana una domanda: tu come fai a sapere che un tentativo non sia stato comunque fatto?

    Parli del PSG. Ebbene, la sua sponsorizzazione gonfiata è stata dimezzata per rispettare quello che poteva essere un giusto valore di mercato (importo comunque discutibile, ma lontano dalla somma monster che era nelle intenzioni degli sceicchi). Stessa cosa che è capitata al City. Come vedi, quindi, il FFP non colpisce solo noi.
    Aggiungo, sono dati relativi alla stagione 13/14 ma ho trovato un articolo che evidenzia come i ricavi da merchandising e sponsor dei top club europei oscillassero fra i 160 del Barça ed i 240 dello United ….noi eravamo a 36. Per non parlare del fatturato che è circa un terzo.
    Questo dovrebbe spiegarti il perchè il FFP colpisca più duramente noi di loro.

    Vuoi che Jiangsu compri i giocatori per noi ma se lo fa non ti va bene che, aspettando che decidiamo cosa fare con gli slot da extracomunitario, se lo sfruttino un po’ …che stronzi.
    Senza contare che anche questo tipo di operazioni sono regolate e quindi limitate. E, sopratutto, che ricorrervi regolarmente sarebbe, quella si, una foglia di fico utile solo a coprire un problema e non a risolverlo.

  117. Scusate, sto ricaricano le pile e mi informo a intermittenza.
    Ma il caso Alvarez???!!!
    C’è stata una sentenza? Soldi o calci nel culo?
    Davvero non so nulla

  118. Perdonatemi, vi rubo 5 minuti ma vorrei fare un paio di puntualizzazioni e farvi delle domande

    1- domanda: Prendo in primo luogo spunto dall’intervento del buon Gobbo del 29 alle 17.31
    Ma secondo voi cosa impedisce in questo circo ai presidenti di fare un “cartello” e fare mobbing ai quei fenomeni che oggi firmano un contratto al doppio dello scorso anno e domani si impuntano perchè vogliono il quadruplo?
    2- Mancini
    Ora io non voglio alzare lo stendardo per nessuno. A me andava bene Mazzari, Benitez e pure Simoni; i problemi erano altri. Quando uno allena l’inter io lo difendo. Però Mancini è uno che ha problemi, con se stesso.
    Ricordate l’intervista dopo il Liverpool: Ve la ricordo
    ” anche se ho ancora 4 anni di contratto questi saranno gli ultimi due mesi alla guida dell’inter” non ricordo se nell’intercalare c’era un “probabilmente”.
    Poi due settimane dopo quando si parlava di Mou diceva “dimissioni ? ” io? quando mai le ho date ?…. ecco anche come giocatore era così: un po’ keka isterika! Parole sante quelle di javier ma quando tra la teoria e la pratica c’è il carattere di uno che è sempre stato abituato a fare la fighetta.

    per quanto riguarda i Gobbi che possiamo fare?
    Teoricamente giocano da soli, ma
    ma possiamo sperare
    1- nella tradizione Rubentina ( forti coi deboli deboli coi forti)
    2- nell’incapacità di Allegri di gestire lo spogliatoio e gli eventi ( come dice un mio amico rossonero ” ricordati che è uno che si è portato in panchina 3 portieri in un 4° di finale di CL)
    3- Uno pensa di avere sistemato l’attacco e scopre che la difesa, non è in grado di sostenere tutto quel bene di Dio ( poi ben di di Dio… l’unico vero fenomeno che ammiro si chiama Dybala, gli altri …. se pensiamo a Gonzalo di due anni fa…. o che si divorava goal al Real… )
    4- Il leicester insegna e l’Europeo conferma: non si vince con le chiacchere!

  119. Bierre
    Prima della chiusura dei commenti di Settore eravamo rimasti che io ero ingiustificatamente, o se non altro avventatamente nel panico,

    ora mi pare di capire che sono uno dei meno impanicati.

    Evidentemente certe sensazioni non erano troppo campate per aria.

    Dici che quelle di Moratti erano cazzate? Boh, è stato il presidente dell’Inter uscente, e col fpf ne ha avuto a che fare, mi parrebbe strano che l’abbia sparata così grossa essendoci stato dentro fino al collo fino al mese prima,

    praticamente stai affermando che non conosce come vanno le cose che paga coi suoi soldi. Un po’ strano non ti pare?
    E chi ha smentito chi sarebbe? Che credenziali ha? Su che basi lo ha fatto?

    Ma anche fosse, ripeto, credi che la multa o l’estromissione per 1-2 ma anche 3 anni dalle coppe sposterebbe qualcosa?
    Mentre noi scriviamo, pare che anche Perisic si stia guardando intorno, stando a quello che dice il suo agente.

    La Champions League inizia a diventare un problema marginale.

    Dici che credo che la proprietà dell’Inter sia tirchia e profittatrice? Niente di più lontano dalla realtà.
    Magari fosse così. Almeno sarebbe una linea di gestione. Ci sarebbe un coordinamento, una condotta, nel bene o nel male.
    Invece ci pensiamo domani.

    O forse dopodomani, chi lo sa.
    E soprattutto chi se ne fotte.

  120. Rubens
    Non vorrei essere stato scortese nel precedente post. Sai quanto stimi la tua partecipazione sempre discreta ai dibattiti del blog e ti confesso che io al tuo posto non saprei fare altrettanto. Intendiamoci. Il fatto che voi juventini godiate come ricci per i guai della nostra squadra, che anzi ci auguriate una rapida discesa nella serie inferiore è nella logica delle cose: vi sentite defraudati di uno scudetto, che però come il primo non vi sarebbe stato assegnato (io ti confesso che vi avrei lasciati entrambi gli scudetti , ma vi avrei spedito in serie C, accertata la gravità delle illegalità commesse), ci ritenete colpevoli di chissà quali nefandezze nei vostri confronti che però io non conosco(forse avremmo dovuto chiedervi scusa per averci scippati almeno tre scudetti in modo più o meno legittimo), abbiamo soprattutto il torto di essere rimasti in serie A mentre voi siete discesi in serie B (ma non è stato per colpa nostra!). Io, fossi juventino, probabilmente la penserei allo stesso modo. Fortunatamente juventino non sono. Tuttavia, partecipando ad un blog interista, sentire buttarci sul muso con tono contrito critiche, certamente fondate, alla nostra società , quasi per condividere con noi il nostro cordoglio, quando, ne son convinto , vi augurate con tutta l’anima una rapida discesa in B, mi sembra veramente troppo e è questo che ha provocato la mia reazione forse eccessiva. Tuttavia resta immutato, senza ironia, il mio apprezzamento al tuo modo di essere juventino, diverso e in grado di rispettare le opinioni e le fedi degli altri. Che, per i tempi che corrono, non è poco.
    Saluti

    • Rispondo e poi la chiudo davvero. Non ritengo di essere stata irrispettosa delle opinioni e della fede altrui. Non ho “buttato sul muso con tono contrito…etc. etc.” alcunché. Nessuna condivisione, ci mancherebbe(!) solo una riflessione esternata, con educazione, credo, e senza polemiche. Il dire che certi atteggiamenti risultino quanto meno indecifrabili e fastidiosi anche per chi interista non è stava semplicemente a significare la manifesta evidenza di una situazione palesata senza nemmeno filtri.
      Poi ognuno è libero di leggere le parole altrui come meglio crede. È strano però che sia tu a parlare di fioretto e scimitarre…
      Detto questo buona serata a tutti, interisti e non! 🙂

  121. “E chi ha smentito chi sarebbe? Che credenziali ha? Su che basi lo ha fatto?”

    E’ il regolamento stesso. Annex XII. Non si può fare un accordo se ne è stato fatto uno nei tre anni precedenti.
    Quindi si, Moratti era impreparato a riguardo. Può capitare.

    Non ho mai sentito l’agente di un giocatore che ha mercato dire “stà bene qui e non si muove”. Di solito c’è sempre un ma. Fra l’altro, di nuovo, immagino che l’informazione arrivi filtrata dagli stessi media per cui è sempre crisi Inter.

    E si, il problema è proprio l’estromissione dalla CL. Anche per avere modo di trattenere i Perisic.
    Potevamo giocarcela l’anno scorso. A maggior ragione potremmo farlo quest’anno visto che la rosa è stata rinforzata e che rometta e napoli sono più deboli (sempre il 01/08/2016 …cosa succederà il 2 non mi è dato di saperlo).
    Farsi estromettere a priori sarebbe sciocco.

    E’ vero che la società dovrebbe battere un colpo (e di quelli forti) per richiamare tutti all’ordine ed alle proprie responsabilità.

  122. Corso, al solito non so cosa risponderti. Se uno gioca di fioretto e l’altro risponde sfoderando lo spadone o la scimitarra, ogni possibilità di dialogo s’interrompe. È chiaro che abbiamo idee diverse, ma pensavo che l’età avanzata di entrambi avrebbe agevola to il dialogo rispetto a quello che potremmo avere coi giovani d’oggi , anche per una questione di comune linguaggio e di comuni esperienze. Per questa difficoltà di linguaggio (naturalmente non per colpa tua) , come ho già scritto nel precedente post, due volte mi sono licenziato dal blog perché mi rendo conto che in un blog caratterizzato da voci giovanili , la mia era una bella stonatura ; poi il tifo riprende il sopravvento e ritorno a scrivere. Solo Sector a questo punto può risolvermi il problema , dandomi il benservito o per tradimento alla bandiera o per demenza senile. Spero che lo faccia presto.
    Ti auguro una buona serata.

  123. Questo s’era capito, ma Moratti diceva che gli accordi potevano essere ridiscussi (dunque si ipotizzava una deroga alla regola che riporti tu)

    in caso di cambio di proprietà.

    Ad ogni modo magari ci darò uno sguardo.

    Su tutto il resto, torno a ripetere: starne fuori per sanzione o per demeriti sportivi non cambia molto,
    se non che nel secondo caso significa che hai una squadra mediocre anche in campionato.

    E stai pur tranquillo che i Perisic non rimangono lo stesso, anzi peggio mi sento, visto che Perisic è andato via dalla Bundesliga perché non la avrebbe mai vinta, visto lo strapotere del Bayern.

    Come fai a dire che siamo più forti dell’anno scorso non ne ho idea.
    Miranda ha un anno in più, Murillo non s’è capito se resta
    se uno dei due ha un raffreddore non c’è manco più JJ, che non sarà sto fenomeno ma in confronto a Ranocchia pare Beckenbauer e Samuel messi insieme.

    A centrocampo, ammesso che rimangano tutti, c’è il solo Banega in più sperando diventi l’ago della bilancia,
    non c’è più Ljiajc, Icardi è un separato in casa, Handanovic se ne andrebbe oggi stesso se lo comprasse qualcuno.

    al primo di agosto non sappiamo ancora se l’allenatore sarà ancora Mancini, con che spirito lo sarà o se lo manderemo via/se ne andrà alla vigilia del campionato.

    In compenso sono arrivati, oltre al citato Banega (unica speranza a cui ci attacchiamo)
    Ansaldi ed Erkin.

    L’unica incognita è il rendimento di Jovetic.

    Ma di che stiamo parlando, su

  124. Aggiornamento:
    ci ho guardato, era tutto in inglese quindi non è stato facilissimo, però in effetti la storia del cambio di proprietà è un presupposto, non una deroga.

    Quindi, stando a quanto c’è scritto e maccheronicamente tradotto, per i prossimi due anni non si potrà spendere niente.

    Fino ad allora l’Inter sarà stata ampiamente distrutta.
    Quindi, o ce ne freghiamo e ci pigliamo la sanzione, oppure ricorriamo ai soliti mezzucci.

    Sennò è comunque una foglia di fico.

  125. ANONAR,sei troppo intelligente per non capire che il soggetto è irrecuperabile al consorzio civile,non sarò certo io a fartelo notare,tira innanz sereno

  126. Starne fuori per sanzione o per demeriti fa tutta la differenza del mondo.
    Preferisci non fare sesso perchè la tua lei non ci stà o perchè ti sei tagliato le palle?
    E’ vero, comunque non farai sesso …ma finchè ti tieni i tuoi ammennicoli hai una possibilità.
    La possibilità di giocarci la qualificazione CL la abbiamo, perchè gettarla alle ortiche?

    Che tu non abbia idea di come io faccia a dire che abbiamo migliorato la rosa mi pare chiaro. Solo che io non so più come spiegartelo.
    Miranda ha un anno di più …ma non è che ne abbia 40.
    Murillo, al primo di agosto, è un giocatore dell’Inter.
    Se uno dei due ha un raffreddore c’è Medel (come ad inizio dello scorso campionato) che mi pare abbia dimostrato di poter assolutamente giocare nel ruolo.
    A centro campo c’è un Banega in più (al primo di agosto, gli altri sono rimasti).
    Handa è un po’ che se ne andrebbe subito se qualcuno lo comprasse, rispetto all’anno passato non è cambiato nulla.
    Icardi hai deciso che è separato in casa solo perchè il suo procuratore vuole il ritocco. Ma mi pare che sia regolarmente in ritiro.
    Ansaldi ed Erkin sono arrivati non al posto di Maicon e Cafù, ma al posto di Dodò e Telles.
    Il rendimento di JoJo era un incognita anche lo scorso anno.
    Resta solo Ljiacic …ma non è che giocare con l’ala destra sia prescritto dalle regole. Si possono cambiare modulo, tattica e compiti.
    Senza contare che magari nel giro del prossimo mese qualcuno potrebbe arrivare.

    La questione allenatore non attiene la qualità della rosa.
    Fra l’altro che il punto vada risolto è l’unico punto su cui concordiamo.
    Quindi, insisto, al 1° agosto 2016 abbiamo una rosa più competitiva dello scorso anno.
    E, mi spiace, non hai dimostrando il contrario.
    Tu stai dicendo che la rosa è inferiore allo scorso anno perchè forse, magari, può essere che nel prossimo futuro la smantelleremo.
    Ecco perchè dico che sei nel panico.

    • Ok, domanda:

      il 21 agosto, data di Chievo Inter
      (vabbè, se ci sono anticipi o posticipi prendila per buona lo stesso)

      sai assicurarmi chi sarà l’allenatore dell’Inter e il suo capitano?
      Ecco, se a 20 gg dal campionato queste sicurezze non ce le hai, forse c’è un problema.

      Bierre, inutile girarci intorno: la squadra è identica a quella dell’anno scorso, escluso un parametro zero di lusso da portare in trionfo Zanetti fino a Buenos Aires per averlo convinto

      peccato che ci siano meno cambi in difesa, un centrocampo che non ha preso il ruolo più urgente e un attaccante che, nella migliore delle ipotesi, ora sta sulle balle al 90% degli interisti.
      A questo aggiungici che quest’anno giocheremo molte più partite, causa Europa League,

      che se l’anno scorso c’era se non altro un entusiasmo di partenza ora c’è uno scaglionamento generale, il cui alfiere è proprio il tecnico (che già non ci aveva strabiliato l’anno passato, per usare un eufemismo)

      che sta allenando l’Inter con lo stesso coinvolgimento di un torneo di burraco estivo.

      Se questo per te è rinforzarsi…

  127. Aggiugno l’ultima perchè non l’avevo vista:
    il FFP era una foglia di fico quando poteva essere ridiscusso, ora che sai che non può essere ridiscusso … è comunque una foglia di fico.
    E poi moriremo tutti.

    • Le palle ce le tagliamo nel momento in cui stiamo dietro a ste balle del fpf pur di evitare una multa di una ventina di milioni
      (ce ne stiamo rimettendo di più incartandoci in queste storiacce).

      Concentriamoci sul campionato, usiamo i soldi per ridurre o annullare il gap con le prime, anche con la Juve (se è vero che abbiamo i soldi)

      e stai sicuro che sarà più facile convincere i giocatori (il Man City i primi anni mica era in Champions) se fai vedere di avere il grano.

      Posto che, secondo me, se fai vedere di essere una potenza economica, col cacchio che ti estromettono dalla Champions.

  128. ANONAR,
    Avrei voluto rispondere al tuo ultimo intervento, ma l’ha fatto per me Tagnin, praticamente togliendomi le parole di bocca

  129. ANONAR 36,

    il fatto di essere anziani non preclude nessuna possibilità di dire quello che si pensa anche se gli altri interlocutori sono più giovani, del dialogo su qui non frega un cazzo a nessuno, quello che più interessa è la polemica, per cui non ti preoccupare e prosegui sereno a scrivere la tua opinione che a quanto pare è condivisa quasi da tutti, per cui non sei tu quello che non riesce a farsi capire.

    io dico che su qui alcuni non sanno nemmeno dove stia di casa la coerenza ma ci vorrebbe un libro a puntate per elencare tutte le contraddizioni che ho letto in questi anni, basti pensare che via Mazzarri dopo mezza partita hanno visto che il Mancio già aveva dato la sua impronta vincente alla squadra, dopo mezza partita!!!, adesso dopo un anno e mezzo l’impronta gliela vorrebbero stampare sul culo…

    buona serata.

  130. La coerenza non è un valore tout court.
    A volte potrebbe coincidere con l’ottusità, per esempio.

    Oppure, semplicemente, a volte ci si sbaglia, si prende una cantonata, o ci si sforza di essere ottimisti per tifo e amore per l’Inter.

    Non sempre, o per forza, si tratta di incoerenza.

  131. Parte di una lettera di un tifoso interista su FCInterNews

    … i cinesi di SCG dal fatturato annuo di poco meno di 45 miliardi di euro ed utili al netto delle tasse intorno ai 500ml di euro, tra cui non ultima è stato l’ingresso nell’azionariato di Alibaba, un gigante dell’e-commerce, secondo solo ad Amazon, che consentirebbe di accrescere esponenzialmente il fatturato del brand Fc Inter, anche se l’ultima carognata di Platini è stata il divieto di nuovi contratti di sponsorizzazione non tecnica per importi superiori a 25ml/€/anno, mantenendo però quelli in essere quali quelli del Real, Barca, del PSG, del ManCity (tutti sceicchi) tanto per fare un esempio.
    Il Suning vuole creare un network ad alto livello per operare nel mondo del calcio. Ecco perché sta trattando l’acquisizione dello Stellar Group, l’importante società di procuratori inglesi che ha tra i suoi assistiti, tra gli altri, Gareth Bale, centrocampista gallese del Real Madrid. E in quest’ottica va letto anche il tentativo non andato a buon fine per assicurarsi il controllo di MP & Silva, la compagnia che si occupa di vendere in tutto il mondo i diritti televisivi di vari campionati ed eventi sportivi. Il Suning insomma punta a un impero composto da club di proprietà, agenzie che rappresentano calciatori, centri di formazione per i giovani, siti e-commerce e piattaforme broadcast che detengano diritti televisivi legati allo sport e che siano in grado di produrre contenuti di alta qualità (la “loro” PPTV già trasmesse il campionato cinese ed Euro 2016)”.

  132. Su Mancini, dovevano mandarlo via prima, a fine stagione.
    Adesso mi sa che è tardi.

    E, a proposito di coerenza, io ero uno a favore del Mancio ma, onestamente, dopo l’ultima stagione e dopo ben 36 formazioni diverse su 38 faccio fatica ad essere dalla sua parte.

    No, non mi è piaciuto affatto, e Suning, una volta arrivata, avrebbe dovuto dare subito un segno forte di cambiamento.
    Non l’ha fatto e adesso questo tira e molla, questo sfinimento infinito ce lo dobbiamo sorbire tutto.
    A prescindere dalle p.i., le quali, non solo fanno il loro lavoro di p.i. appunto, ma non fanno altro che registrare lo sfacelo che c’è all’Inter da cinque anni a questa parte.
    Sia dentro che fuori dal campo.
    E le due cose sono assolutamente legate e imprescindibili, come possiamo vedere bene tutti.

  133. Anonar 36,
    comunque, per quello che mi riguarda: tregua! 🙂

    … Almeno sino ad inizio campionato!

  134. il Mancio è subentrato a Mazzarri ed è stato accolto con giubilo anche da chi era stato contento che l’avessero licenziato a suo tempo, da qui la prima stortura che mi ha fatto pensare quante facce di tolla fossero presenti sul blog, e non ho mancato di sottolinearlo.

    dopo avere rivoluzionato la squadra insieme ad Ausilio, senza spendere un centesimo in più del consentito, elogi sperticati perchè è solo grazie al suo prestigio ed alla sua fama che Perisic e gli altri acquisti sono venuti a giocare per noi, se no ciccia, vista la situazione che si era creata con Mazzarri.

    adesso è considerato un povero pirla perchè non ha conquistato la Champion ma solo l’Europa Legue, che ad inizio anno era l’unico traguardo perseguibile in considerazione del nono posto precedente, per cui non ha fallito come tutti dicono e pensano, semmai ha fallito visto come si erano messe le cose all’inizio, perchè se fosse successo il contrario, partenza al rallentatore e girone di ritorno come quello dell’andata, l’avrebbero di nuovo portato in trionfo come hanno fatto quelli della Roma con Spalletti, dimenticandosi che la Roma era partita forte come noi ed era l’unica vera antagonista della gobba, però alla fine i romanisti tutti contenti, anche se hanno sprecato un altro anno senza vincere un tubo.

    quest’anno è quello del dunque e sta lavorando per quello, tutto il resto sono chiacchiere da bar che i giornalisti alimentano perchè parlare male delle altre non possono pena la fustigazione e il licenziamento, per cui si sbizzarriscono con noi dando interpretazioni su tutto come se avessero assistito ai colloqui ma nessuno di loro sa con precisione cosa si siano detti il Mancio e la nuova dirigenza.

    però si dà per scontato che lui abbia avanzato la richiesta di rinnovo come Icardi, mettendolo sullo stesso piano.

    il che fa veramente incazzare.

    ho finito, aggiungo una nota per il signor Thadave, il censore:

    com’è che non si accorge che c’è un povero impedito che non parla mai dell’Inter ma solo di me e non viene mai cancellato?

    immagino che non ci sarà risposta…

    • Caro Corso46, sottoscrivo in pieno, soprattutto il commento sulle chiacchiere dei giornalisti: la cosa che più mi sorprende è che proprio su questo blog abbiamo considerato costoro come le definì Mourinho (p.i.) ed adesso molti di noi prendono per oro colato tutte le scemenze che scritte quotidianamente ben sapendo che non possono fare altrettanto su altri club con legami economico/finanziari importanti.
      Io non credo affatto che la nuova proprietà non sappia cosa fare, vista anche la sua potenza economica, credo piuttosto che le loro decisioni siano molto più nette ed indiscutibili rispetto al passato.
      Prima di fare piazza pulita, valuteranno …

  135. “Non diro’ mai che la Juve è più forte!”.

    Parole e musica de Sor Luciano Spalletti, alias er Condottiero impavido da Maggica.

    E’ cosi’ che s’avvia er cammino su la rotta de la Gloria!!!

    E’ ‘n tal guisa che se veleggia intrepidi pe’ li sconfinati mari der Monno a la Conquista dell’Impossibbile!

    Mica come quer frignettino lamentoso che v’aritrovate ar comanno der vostro barcone, che v’ha già ammazzato de depressione a tutti quanti.

  136. Io davvero non riesco a capire come si possa giudicare accettabile il silenzio da parte di chi è vittima di (presunte) notizie false.
    In questo mondo del calcio !
    Boh veramente, non capisco, qua si porta il concetto di porgi l’altra guancia a livelli da martirio.
    Massacrami pure io sono un signore e non ti rispondo.
    Qualche milionata di tifosi da 5 a 95 anni sono esasperati da 1000 notizie tutte negative se non umilianti per la nostra squadra e tu… zitto.
    Questo atteggiamento per me è sbagliato e ti pone (ricordo di nuovo che stiamo parlando del mondo del calcio e non di Save The children) dalla parte del torto.

    Poi Icardi è un uomo di pezza che mai avrebbe dovuto avere la fascia di capitano dell’Inter, la maglia magari si, è indubbiamente un forte attaccante, ma la fascia proprio no, quanto a Lady ricrescita non so cosa dire, magari raggiungerà il suo scopo è questo non farà che spostare ancora di più la deriva pietosa del calcio di oggi.

  137. Cara E.L.EN.A.
    Parlare di corda in casa dell’impiccato è sempre stato un pessimo sistema per essere bene accolti. Provati, se una mamma rimprovera il suo ragazzino, ad aggiungere ai suoi rimproveri anche i tuoi. Come minimo ti sentirai rispondere: “Ma pensa ai cazzi tuoi!” E forse qualcos’altro ancora più pesante.
    È questione di sensibilità. Devi essere molto giovane perché hai ancora molto da imparare dalla vita.
    Con stima ( sai scrivere in ottimo italiano, complimenti! e capisco il tuo apprezzamento di questo blog, dove si scrive generalmente bene, rispetto ad altri, magari della tua parrocchia, dove si scrive da cani.)
    Buona domenica e buona fortuna a tutti.

  138. frignettino lamentoso un par de bale.

    il primo a sfanculare in diretta certi personaggi televisivi pagati per parlare male di noi, cosa che il sor Spalletti si è sempre ben guardato dal fare, oltre al fatto che prima di migrare su qui lo chiamavano il piangina, ma come al solito se lo sono già dimenticato.

  139. Manteniamo la calma, mancano ancora 3 settimane al campionato e 4 alla fine del mercato…

    Ad oggi non abbiamo venduto nessuno dei big (o presunti tali) anzi, abbiamo aggiunto alla rosa Ansaldi, Erkin, Banega e forse Candreva…

    Che piaccia o no, siamo più forti dello scorso anno. Il Mancio se ne faccia una ragione…

    Detto questo, Icardi e la Wanda li manderei via a calci in culo, possibilmente all’estero, perché non avrebbe senso rinforzare il Napoli…

    60 milioni cash, così sistemiamo pure il FPF e le PI non scassano più le palle…

    Dentro uno tra Bacca, Zaza o Gabigol… fate voi

  140. dicono che si vende Icardi dietro un valido sostituto.
    avevo già sponsorizzato i 50 milioni più Giroud se andasse all’Arsenal, di cui non sarebbe male anche Alexis Sanchez, due giocatori che però dubito i Gunners si priverebbero.
    50 piu’ Gabbiadini sarebbe un ottimo affare per me è un giocatore sottovalutato e ancora molto giovane, che ci permetterebbe di avere un tesoretto per puntare a qualche altro tassello importante.

  141. Javier –

    ha detto: sono state dette un sacco di cose sbagliate, quindi è meglio stare zitti…

    non è propriamente stare in silenzio, significa solamente che si è rotto le balle di rispondere le stesse cose che ha già detto decine di volte ma che sono state strumentalizzate ed interpretate in malo modo.

    sa benissimo come funziona la macchina del fango e della semina zizzania e sa altrettanto bene che mettersi contro il quinto potere solo contro tutti ha solo da perderci.

    hai notato il -?

    fai conto che ci sia anche una faccina che ride…

  142. Beh, certo, come no.
    Il cammino per la gloria è lastricato di cessioni di Pjanic alla Juventus.

    Guarda Peppe, il secondo posto o terzo posto dovrebbero essere garantiti, ma per il primo posto non c’era speranza prima, ce n’è ancora meno adesso.
    Se anche la Juve si ritirasse dal campionato (per assurdo, eh), riuscireste ad arrivare dietro al Napoli.

    Niente, facci il callo. Piazza d’onore in campionato e scampagnata in Champions con 6 o 7 pere omaggio dalla testa di serie di turno.

    Avete visto momenti peggiori.

  143. Mancini non esiste, è solo un’invenzione dei giornalisti

  144. … Pe’ nun parla’, poi, da maggioranza de voartri che state llà ar 2 de Agosto (e pure prima, hai voglia te…) a parla’ addirittura de retrocessione. Come si uno ce provàsse gusto a immagginasse er baratro davanti a li piedi sui…

    Ammazzate aho’!!!
    E’ come si a ‘na povera creatura appena nata j’esce fori uno che j’aripete continuamente all’orecchi ” ‘O sai che devi mori’, ‘o sai che devi mori’…”.
    Ammazza che portasfiga che séte!!!

    Ma come cazzo ‘a tifate ‘sta squadra!?!? Manco ‘no jettatore sarebbe più efficace!

  145. Senti, nei cartoni ci metto anche la Champions
    o per la differenziata bisogna metterla tra i metalli?

    Per sapere.

  146. presi Gabigol e Candreva a quanto sembra…speriamo bastino per evitare il baratro della serie B…

    se c’e’ qualcuno che dovrebbe pensare male in questa stagione del mercato penso siano i cugini rossoneri, loro si stanno NON facendo un mercato deficitario.

    E domani sembra vada via anche Icardi e arrivi Gabbiadini oltre a 45 cucuzze di saldo.. sarebbe curioso avere Gabigol e Gabbiagol insieme … bella coppia.

  147. Corso
    Io poi con sto caldo sono da menomenomen, ma col Javier vero non si scherza, proprio in questi periodi di magra di capitani da Ranocchia a Icardi direi che i + sarebbero da raddoppiare se non triplicare.
    Se penso per quanti anni le pi hanno bollato Javier come inadatto a vestire la fascia di capitano, poco carisma, non si fa rispettare in campo e puttanate del genere a non finire.
    19 anni nell’Inter ad altissimi livelli sia calcistici che morali, la fondazione Pupi etc, e adesso ci dobbiamo sorbire gli sproloqui di Wanda e le orecchie a sventola del nostro capitano.
    Per carità !

  148. Premesso che ricordo non più di una ventina di giorni fa delle visite mediche per Pjaca e un Gabriel Jesus che era praticamente alla pinetina,

    quindi aspetterei, perché non ha senso fidarsi dei giornali solo quando le notizie sono positive (o presunte tali).

    Ma se anche fosse: Gabigol è un ragazzo di 19 anni che non ha mai messo piede in un campionato europeo.
    Dovrebbe sostituire Icardi? Con la proverbiale pazienza del Meazza poi. Lo bruceremmo in un amen.

    Sostituire Icardi con un ragazzino e una riserva del Napoli non è il miglior viatico per il posto in Champions.

  149. mi fa specie che wikipedia ha dato per alcuni minuti il giocatore Gabriel Barbosa all’Inter…ora lo ha rimesso al Santos…poi dopo all’inter… boh??? manco loro sanno se è vero o no

    https://it.wikipedia.org/wiki/Gabriel_Barbosa_Almeida

  150. anche Thiago Motta era uno scarto del Barcelona e aveva fatto bene nel famigerato Genoa.
    Milito non aveva mai giocato in coppa.
    Maicon faceva sfracelli solo in Francia.
    Ronaldo aveva 19 anni quando esplose nel Barcellona (e noi che avevamo l’opzione negli anni del Psv abbiamo dovuto ricomprarlo).
    Cristiano Ronaldo ne aveva 17 quando Suarez suggerì il suo acquisto (ma costava troppo…sigh).
    E anche il buon Icardi scarto del Barcellona è venuto in fin dei conti da ragazzino dopo una sola buona stagione con la Sampdoria (dove era partito come riserva).

    Ognuno fa le sue valutazioni, per me siamo più vicini ora come squadra al piazzamento Champions che un anno fa, e i giocatori promettenti li puoi prendere solo quando sono molto giovani altrimenti le cifre lievitano e diventano irraggiungibili.
    Poi sul fatto dell’attendibilità delle notizie e della stampa ti posso solo dare ragione. Come sulla pazienza del Meazza di far crescere giocatori che hanno bisogno di adattamento.

  151. candreva è fatto… adesso basta un allenatore normale e siamo da champion.

  152. Ma ti dò pienamente ragione, se un giovane promette vale la pena prenderlo.
    Ma non gli si può dare le chiavi dell’attacco (già stitico di suo) a 19 anni senza che abbia mai giocato in un campionato che conti.

    Lo devi inserire con calma, in un contesto che già funzioni di suo e magari ti ritrovi un craque in casa a prezzi accessibili.
    Se invece è una delle tante, troppe meteore che vengono dal Brasile, devi comunque riuscire a cadere in piedi.

    Il tifoso dell’Inter è uno che ritiene Kondogbia una pippa,cosa vuoi mettere un ragazzino in attacco e mandarlo al macello

  153. aleggia dell’oscuro negativismo ingiustificato

  154. Saluti a Gerald Bostock 😉

  155. L’affare Candreva non mi entusiasma. Non per il giocatore in se ma perchè 25 ml sono troppi. Oltretutto da dare a quella facciazza di minchia di lotito.
    Però potrebbe anche essere un ramoscello di ulivo porto a Smemorino.
    Staremo a vedere.

  156. Candreva fatto! Gabigol quasi…

    Fanculo al pessimismo…

    Keep Calm and Fozza Indaaaaa

  157. E infatti il presidente del Santos ha appena detto che l’Inter non ha fatto alcuna offerta per Gabigol (mentre la Juve sì).

    Del resto si trattava di telefonare, trattare… poi metti che dicevano sì, prendi l’aereo… arriva fin lì.

    Sai che c’è? Vediamo domani, vah

  158. sto Gabigol è forte, era meglio il Jesus arriva o non arriva è una delle tante invenzioni dei pennivendoli boh?
    spero ci sia sotto l’input di Leonardo, uno che di Brasile si intende

  159. Non condivido il pessimismo di Anonar anche se sono convinto che se potessero vederci in serie B, sarebbero in tanti, anche sul ponte di comando, a festeggiare. Ma non credo di riusciranno mai.
    Su Mancini ribadisco che dopo quanto successo in precampionato, e non parlo di risultati ovviamente, non lo vedo più molto solido sulla nostra panca.
    A coloro che si lamentano continuamente avevo fatto tempo fa una domanda senza ottenere mezza risposta. Ci riprovo. Che tipo di squadra vorreste vedere, quali giocatori vedreste bene fra i titolari o in rosa e di quali vi liberereste ( non ripetiamo i soliti Ranocchia, Biabiany, Melo ecc., parlo di titolari ), insomma con quale formazione vi sentireste competitivi al punto da non criticare la nuova proprietà?
    Non dimentichiamo che sono stati acquistati a tutt’oggi Banega, Candreva e due terzini.
    Quindi è falso scrivere che non è stato fatto nulla.
    Ed è chiaro che per ovvi e numerosi motivi noi per ora non possiamo permetterci i Pjanic e gli Higuain.

  160. A me Biabiany non dispiace, lo terrei quando c’è bisogno di ripartire velocemente.
    Ranocchia e Melo li darei via oggi stesso

    (se non fosse che nelfrattempo abbiamo dato via Juan Jesus e, ca va sans dire, preso nessuno al suo posto, quindi in difesa i ricambi sono al lumicino, e c’avremmo l’EL, particolare che continuiamo a dimenticare).

    Aldilà di queste ovvietà, io avrei sacrificato Handanovic, se è questo che intendevi dire con chi dareste via.
    Non mi è mai sembrato un top ed è evidente che rimarrebbe controvoglia.

    Chi avrei preso? Beh, innanzitutto un regista basso. Alla fine era il ruolo che più urgentemente ci manca, uno che faccia partire il gioco. Da noi lo fa Medel o Melo, e ho detto tutto.

    Inoltre manca una punta che sfrutti le palle alte, anche non necessariamente titolare, ma qualcuno che sappia colpire di testa in mezzo all’area era necessario.
    Quanti gol su calcio d’angolo abbiamo fatto quest’anno? Uno con melo, un paio di Murillo.
    E qualche mischione. Fine.

    Candreva, e sto prendendo per buono che l’abbiamo preso ma non mi assumo la responsabilità di dire che è nostro finché non lo vedo con la maglia addosso, ormai ai “domani” e alle “visite mediche” non ci casco più, mi spiace,

    dicevo, Candreva potrebbe risolverci il problema del tiro da fuori (quanti gol da fuori abbiamo fatto quest’anno? Pochi, forse nessuno), però c’è da incrociare le dita. In una squadra da prima fascia non c’è praticamente mai stato e arriva pure infortunato. L’ultima stagione nella Lazio non ha strabiliato. Non so…

    Forse per i terzini si poteva sparare un po’ più alto, ma vabbè.

    Poi, aldilà degli acquisti, il punto è anche un altro: totale mancanza di gestione. Ma insomma, la questione Mancini vogliamo risolverla o no?
    A me di vederlo così scocciato in questa fase di preparazione non va.

    O rimane, si soddisfano le sue richieste al meglio possibile, acquistando i giocatori che richiede anziché fare offerte più o meno attendibili per imberbi fenomeni in giro per il mondo, in modo che possa prendersi le sue responsabilità

    o lo si manda via e si prende un altro.

    Ma il problema è a monte e non si sa più come dirlo:

    non gliene frega niente a nessuno.

  161. Este

    sono d’accordo che il problema è a monte (lo dico da anni) però i cinesi sono diversi da noi e dalla nostra mentalità.

    E’ altrettanto vero che l’Inter gioca in Italia e non in Cina ma aspettiamo di vedere e capire come si muovono e cosa combinano prima di buttare tutto all’aria.

    Con Banega e Candreva siamo oggettivamente più competitivi e se riescono a trovare un regista basso sarebbe un upgrade importante, sono d’accordo.

    Se devo dire, l’unica cosa in cui non mi sono piaciuti finora è stata la gestione di Mancini e direi dell’allenatore in generale.
    Questo si, più di qualsiasi altra cosa.

  162. Che poi

    un mese e mezzo di trattative
    per pagare 25 milioni un trentenne che ha giocato nella Lazio, nel Catania e nel Cesena.

    Manco un milione siamo riusciti a limare dalla richiesta iniziale.

    Poi non venitemi a dire che c’abbiamo il problema del fpf

    • Poi il problema sono i 35 milioni per Kondogbia.
      Bah

    • Cambiasso dimmeno uno (per 25 milioni, ovvio) meglio di Candreva? Suvvia, animo….Quando il pessimismo è viscerale diventa poi una malattia!

  163. Io capisco che ci sono problemi economici, il fpf e compagnia, ma pare che i soldi ce li dobbiamo mettere noi!

    Ma quando mai ci siamo occupati, noi tifosi, di quanto costa un giocatore?

    E poi questi cinesi non sono pieni di soldi?

    Ma chi se ne frega se Candreva è stato pagato 25 mln!
    Mica ce li metti tu!
    Personalmente, come giocatore, a me non è mai dispiaciuto e come ruolo a noi ci serve come il pane.
    Così potrmo finalmente vedere qualche bel cross dopo anni e anni.

    Insomma, c’ha 29 anni mica 40!

  164. Ore 21,50: È fatta per Gabigol, Ausilio in Brasile…
    Ore 22,21: Pres. Santos, c’è solo un’ offerta della Juve.
    Ma glielo ha ordinato il dottore a questi di sparare cazzate in continuazione senza sapere una fava?

  165. Se è vero che Icardi rimane, con Palacio che a intermittenza può dare ancora molto Jojo e Eder (che non lo calcola nessuno ma potrebbe essere un acquisto ottimo per noi).
    Manca davvero solo un piedino fatato a far girare la palla.
    Ma sto Gabigol chi è? Immagino un attaccante d’area visto il nome. Non sarebbe meglio fare in modo che arrivino le palle la davanti e poi preoccuparsi di trovare uno che le metta dentro, perché Icardi mica continuerà per sempre a fare 1 gol ogni 2 palloni che tocca.

  166. io direi che gli alibi sono gia’ finiti.
    voglio dire, Ansaldi lo ha voluto Mancini. Erkin lo ha voluto Mancini. Candreva lo ha voluto Mancini. Banega è oro che cola.
    E Mancini stesso ha già detto che per lui D’Ambrosio centrale è una validissima alternativa.
    Siccome diciamo spesso che noi siamo tifosi lui è il mister lui li vede li giudica ecc. non capisco cosa vorrebbe di più per essere “accontentato”.
    Lasciando perdere le cifre che le fa il mercato.
    Se mai la nuova proprietà si è rotta del bambino che fa i capricci e ogni volta vuole un giocattolo nuovo, o meglio, giocattoli usati comprandoli come dei nuovi.
    Vogllio dire che anche Mourinho voleva i Lampard i Deco e compagnia, poi sono arrivati i Thiago Motta i Milito e gli Sneijder che erano più accessibili e non mi pare che sia andata cosi male. Che quando anche il nostro vate di Setubal si è impuntato anche lui col giocattolo…voglio dire… abbiamo preso Quaresma (che per me rimane cmq un gran giocatore inespresso IMHO) e tutti sappiamo l’apporto del funamobolo portoghese come è stato.
    Non si può continuare per anni a fare la politica del compra e poi disfa, magari perdendoci pure.
    La proprietà sta trattando a mio parere con lungimiranza prospetti nuovi che possono diventare dei top.
    Il problema dei brasiliani è il cartellino che appartiene a fondi famiglie procuratori, e con Gabriel Jesus l’agente non è riuscito a trovare l’accordo cosa che invece SEMBRA stavolta con Gabigol sia andata a buon fine.

  167. Il regista basso è una priorità solo per noi.
    Per il nostro allenatore (che è ancora Mancini) no. Quindi è anche giusto e normale che la società non lo stia cercando e non si preoccupi di acquistarlo.
    Qualità e fantasia devono arrivare dai tre dietro la punta.
    In quest’ottica Banega dovrebbe essere un upgrade rispetto agli adattati dello scorso anno.
    Fermo restando che puntare maggiormente su Brozo nel duo di centrocampo qualcosa di più di una mediana Medel-Melo dovrebbe offrirlo.

    Se Gabigol dovesse arrivare veramente, il conto salirebbe a 50 milioni ed ho la sensazione che a quel punto la partenza di Icardi sarebbe inevitabile.
    Anche perchè se veramente si arriva a 60/70 milioni non so quanto la società sarà interessata a resistere.
    A quel punto salirò sul carro di Eder.

  168. per non diffondere inesattezze c’è da dire che Erkin, Banega e probabilmente anche Ansaldi, non sono state richieste specifiche dell’allenatore, ma giocatori presi dalla società poichè acquistabili a condizioni favorevoli.

    Per il resto sono d’accordo, gli alibi sono finiti e la squadra anche se migliorabile, per me oggi è sulla carta la seconda forza del campionato…trasferire poi dalla carta al campo spetta solo a Mancini senza se e senza ma, forte anche di un anno e mezzo di “costruzione” che lui stesso considerava un vantaggio di Roma e Napoli nella scorsa stagione.

    Le scuse ora stanno a zero

  169. La polemica ‘un mese di trattativa per non spuntare neanche un milione’ certifica una volta di più che si sta facendo casino così, tanto per.

    Innanzitutto conta molto di più la divisione in rate che non uno sconto di un milione.
    Poi, l’accordo è stato definito a 22 più 3 di bonus, mentre Lotito ne voleva 25, quindi in realtà 3 milioni sono stati scorporati e si vedrà a fine stagione quanti di questi andranno in tasca a Lotito.

    A ciò aggiungiamoci pure che il ragazzo era ed è infortunato, quindi la premura di chiuderlo a inizio luglio non c’era per niente.

    Poi si da già per scontato che arrivi gabigol al posto di Icardi, mentre i fatti per il momento dicono il contrario, con icardi più volte considerato incedibile e il ragazzo stesso che non più tardi di ieri sera ha messo sui social l’immagine di sè con maglia nerazzurra, accompagnato da una roba tipo ‘non vedo l’ora’.

    Rinforzano la società con 240 milioni immediati, per la prima volta non vendono nessuno dei big nonostante una super offerta da quasi 60 milioni per uno solo, fanno un mercato oculato per riempire i buchi in cui lo scorso anno abbiamo impiegato giocatori adattati e somari vari&assortiti, trattano i più giovani e interessanti prospetti mondiali: #nonglienefregauncazzoanessuno

    Ad oggi, 3 agosto, i fatti, non lo chiacchiere, dicono:

    Handa
    Ansaldi Murilio miranda erkin
    Kondo medel
    Perisic banega candreva
    Icardi

    In panchina gente del calibro di jovetic, brozovic, eder, forse gabigol.
    #siamodaretrocessione

    Siamo corti dietro dopo l’uscita del novello pallone d’oro jj, ma c’è quasi un mese per inserire qualche panchinaro decente, cosa che generalmente si fa a prezzo di saldo a fine agosto (da che esiste il mercato, mica è una regola introdotta da quegli stronzi del suning)

    Mancini ha il dovere di star zitto e soddisfatto e di portare la squadra al secondo posto. Già il terzo piazzamento, a questo punto (guardate Roma e Napoli come si stanno riprovincializzando), farebbe storcere il naso.

  170. Il problema è che Roma e Napoli, almeno l’anno scorso, giocavano a calcio, noi no.
    Vedremo quest’anno se dipendeva solo dagli uomini a disposizione o se era questione di manico. È vero, adesso non ci sono più scuse, al di là del piazzamento finale voglio vedere una SQUADRA.

  171. Il casino che regnerebbe nel’Inter serve alle P.I: per distogliere l’attenzione dalle grane altrui ( leggi Bilan) o per esaltare a dismisura i meriti altrui ( leggi Rube).
    Mi domando cosa avrebbero detto contro di noi se ci fossimo trovati nel mezzo di una vicenda Kafkiana come quella che stanno vivendo i cuginastri? quanto ai Rube…vado controcorrente: si esalta l’arrivo di Higuain/Pjanic/Alves…non una parola sul fatto che hanno perso Pogba, il cascatore seriale/quadrado e Morata…Marchisio inutilizzabile fino a Natale…difesa vecchia con un anno in più sul groppone. Sicuri che siano più forti che pria?!?

    • Per me sì. Higuain è,al momento, più forte di Morata r con Dybala fa una coppia pazzesca. In più hannoPianic che è più funzionale al loro gioco di Pogba. La difesa per un altro anno, regge.
      Sono fuori portata per tutti. Pensiamo a migliorare noi.

  172. Non ho capito la storia dell’infortunio correlata col prendere Candreva ad agosto anziché a luglio.
    Ma perché, prendendolo ora guarisce prima?

    Anzi, se vogliamo, facendogli le visite mediche un mese fa probabilmente, qualora ci fosse stato qualche problema legato all’infortunio, avremmo potuto agire per tempo o non perfezionare l’acquisto per buttarci su un equipollente integro.

    Ora, invece, sarebbe tardi.
    Ma vabbè.

    Poi boh, saranno 22+3
    10+10+5
    10+10+3+2

    ma non mi pare sia cambiato granché.
    Abbiamo speso oltre 20 milioni (va meglio così?) per prendere un giocatore di quasi 30 anni, che non ha mai militato in squadre di prima fascia e che viene da una stagione così così (oltre ad essere convalescente da infortunio).

    Se penso che Perisic è venuto a meno, una grattatina di capo me la do.

    Comunque, almeno si muove qualcosina e comunque il giocatore ha caratteristiche che ci mancavano (soprattutto il tiro da fuori).

    Aldilà delle formazioni alla Football Manager, il punto è che sicuramente la gestione rasenta lo zero, con un allenatore che ha la faccia di uno a cui gli si è fermata la macchina a mezzogiorno di ferragosto in mezzo all’autostrada e un capitano che rischia la gragnuola di fischi dalla prima giornata.

    Dev’essere colpa del fair play finanziario.
    Vabbè, domani la risolviamo. Tranqui.

  173. non sono inesattezze ma acquisti ratificati dalla vecchia dirigenza su indicazione dell’allenatore, poi se li ripudierà come tutti gli altri avallati lo vedremo solo vivendo.
    In difesa a parte Ranocchia c’e’ anche il sottovalutato e mai considerato Andreolli che credo si sia anche stancato di riempire e disfare armadietti alla Pinetina, e che come alternativa non penso sia cosi malvagia sempre fermo restando che il mister vede centrale di riserva D’Ambrosio.
    Se mai dovesse arrivare qualcuno dietro penserei (o meglio, gradirei) un arrivo più sostanzioso che si giochi il posto con i titolari.
    Este ha ragione cmq, non si può arrivare a 20 giorni da inizio campionato con mister e capitano che fanno i capricci. E’ questa la cosa più preoccupante che il mercato.

  174. Era infortunato e dunque non c’era la premura di acquistarlo immediatamente perché tanto non potevi fargli fare la preparazione coi compagni nè mandarlo negli Usa per la icc, tanto valeva prendersi tempo per negoziare.

    Ma l’avevi già capito, stai solo rigirando frittate perché ti sei incartato con sta storia del non frega un cazzo a nessuno.

    Quanto al prezzo, higuain stessa età venduto a 90, bacca un anno in più in vendita a 30, tanto per fare alcuni esempi. Il prezzo non lo fanno nè le mie nè le tue considerazioni, e quest’anno (è sarà sempre peggio) i prezzi stanno schizzando alle stelle, per cui dovresti essere solo felice di avere dietro un gruppo dotato della necessaria potenza di fuoco per trattenere quelli buoni e comprarne di altri, e invece niente, si cavilla anche lì

    Nel frattempo, frega talmente poco che stanno facendo conferenza stampa di presentazione di nuovo sponsor commerciale, Manpower, con zanetti (che diventa ancge ambassador di manpower) che commenta: ‘alzeremo i ricavi con gli sponsor, questo è il primo passo’. Ma forse nemmeno a zanetti frega un cazzo di niente.

    Un mese ed è già stato ufficliazzato il primo sponsor nuovo.

    Per concludere, è inutile che mi citi mancini per dimostrare chissà che, dal momento che è l’unico punto su cui concordiamo. Però se questo si mette a fare i capricci da bambina dell’asilo, che colpa ne avranno mai i cinesi? Tanto più che pare che la vera frattura ce l’abbia con Thohir e bolingbroke

    Ps, perisic è stato un grandissimo affare, oggi vale già il doppio, ma le dinamiche furono le medesime di candreva: presidente wolfsburg voleva 18 milioni, e si è andati avanti due mesi senza riuscire a limare mezz’euro. Detto ciò però ribadisco che è molto più importante la rateizzazione del milioncino di sconto.

  175. Ma quali frittate…
    la storia del “è infortunato, non può fare la preparazione, quindi pigliamocela comoda” non sta in piedi, secondo me.

    Aldilà delle condizioni fisiche del giocatore, più vai avanti più quelli bravi si accasano o prolungano nelle società di appartenenza (e infatti Banega l’abbiamo bloccato subito).

    Chiaramente Lotito (che c’aveva già dato Hernanes in sovrapprezzo, e guarda caso anche lì c’eravamo ridotti tardi) capisce che le nostre “alternative” in quel ruolo sono sempre meno e di avere il coltello dalla parte del manico.

    Ovviamente, e non credevo di doverlo specificare, dal menefreghismo esula Zanetti, ma è pochino.
    Poi, boh, tiri giù dei nomi: Higuain, Bacca…
    il primo è uno dei migliori attaccanti sulla piazza, ha fatto 38 gol… Bacca fa parte degli acquisti raffazzonati del Bilan dello scorso anno, quindi non mi pare sto grande esempio.

    Oltre al fatto che Bacca viene da una squadra che vince l’Europa League da tre anni. E lui ne era uno dei protagonisti di quell’anno. Può perfino starci che costi.

    E poi si sa che le punte in genere costano di più.

    Su Mancini saremo anche d’accordo, ma il fatto rimane. Non è stato fatto nulla.
    M’è parso perfino di leggere che Bolingbroke sia stato richiamato dalle ferie (sic!) per parlare con Mancini.

    E da quando i dirigenti di una società di calcio fanno ferie durante le sessioni di mercato?

  176. Mancini ha capito che fra uno massimo due anni arriverà Simeone e vuole garantirsi almeno due anni di ingaggio senza lavorare come già accaduto con noi in passato. I progetti, le prospettive, i cinesi, thoir e la campagna acquisti non c’entrano. Questo è una macchina da quando ha 16 anni e non vuole smettere a 50.
    Per queste ragioni fa l’offeso, il distaccato e il risentito, perchè vuole rinnovare, e per queste ragioni il sottoscritto che ha difeso TUTTI i ns. allenatori ( tranne uno ) lo manderebbe a cagare con un bel calcio in culo.

  177. una macchina da soldi

  178. Sono d’accordo (un po’ meno su Simeone)…
    l’unica causa di mal di pancia credibile rimane il rinnovo di contratto… ed è una roba inaccettabile principalmente per l’atmosfera che ha creato intorno all’Inter (come se già non bastasse Icardi).

    PS : per Candreva si parla di pagamento in 3 o addirittura 4 anni… così com’è stato per Eder.

    Operazioni alla “una mano lava l’altra” saranno sempre più frequenti in italia dato che ormai tutte cercano prima di vendere col botto all’estero, ma alla fine si ritrovano costrette a vendere in Italia ed alle condizioni delle uniche 3-4 squadre che ancora spendono soldi veri nel mercato interno.

    Candreva peserà massimo 5-6 milioni sul primo bilancio e ciò permette di continuare ad operare senza privarsi di tutte le risorse in un colpo solo.
    Perisic costò 18, ma tutti e subito così come Kondogbia.

  179. cinesi inesorabili

    nessuna cessione, acquisti mirati (in ottica ffp) e squadra migliorata
    in arrivo nuovi sponsor, ricapitalizzazione avvenuta
    tutto in meno di 2 mesi, ma cosa volete di più?

    cerchiamo di andare in champions che l’anno prossimo ci divertiamo (forse già a gennaio)

    • Io condivido. Mi sembra che la proverbiale “calma” orientale stia cominciando a incutere timore.
      Questi non si stanno facendo prendere da fregole varie, la dirigenza aveva già fatto ottime trattative ( vedi Banega), comprano quando vogliono e soprattutto stanno ampiamente dimostrando di snobbare il dio denaro.
      Icardi ? è nostro!
      Offrite 50 milioni? altri sarebbero svenuti alla sola proposta? avrebbero fatto come te Aurelio? tanto cinema e prendere i soldi? No, è nostro! Va via solo se lo vogliamo noi e alle condizioni che vogliamo noi! e se rimane rimane come vogliamo noi.
      se questa è la strategia ( e non sono solo in letargo) io applaudo per tutto il campionato, a prescindere dai risultati.

  180. Ma chi se ne frega di quanto si è speso per questo o per quello.
    Io voglio vedere chi arriva e chi parte, il resto sono cavoli (soldi) loro!

    Non mi metterò certo a piangere per dei capitalisti.
    Come non lo facevo per Moratti.
    Voglio solo che riportino l’Inter dove le compete e dove è stata fino a cinque anni fa.
    Il resto sono chiacchiere e speculazioni per chi ha tempo da perdere.

    Io, dei cinesi, fino a prova contraria, mi fido.
    E mi pare che finora lo stiano dimostrando.
    Unica cosa è la gestione di Mancini; ma non era facile, soprattutto per una società come la Suning in entrata da pochi giorni all’Inter e nel calcio italiano.

    Di Mancini, invece, mi fido poco: già non è andata bene in questi ultimi due anni e figuriamoci adesso, che non ha più il giocattolino in mano e sente l’alito di Simeone sul collo.

    Speriamo bene.

  181. No, un momento internaz, mi pare si stia andando fuori tema.
    Se mi si fa una capoccia così col fair play finanziario e col fatto che le spese si possono fare solo attingendo dai ricavi della società

    e allora i soldi sono dell’Inter, almeno a rigor di logica.

    In ogni caso, se per un motivo o un altro ho i soldi contati e stringati per puntellare la squadra
    (è questo che ci interessa, no?)

    è ovvio che mi girano se ci facciamo prendere per il collo dal solito Lotito.

    Allora poche balle: certo che ci interessa come li spendono.
    Se poi invece sono soldi loro
    (e quindi non capisco cosa stiamo ancora parlando di fpf e affini)

    allora benissimo, bene, bravi, bis
    clap clap

    ma in tal caso si diano una mossa a prendere i giocatori che servono.

    • Ammazzate oh! Nun ho mai visto uno come te roderje a tal punto er culo mentre che li diriggenti della squadra sua mettono, uno alla vorta, li tasselli ar posto giusto.

      Dico: ma com’è che funziona? Ma se perfino io, da tifoso da Maggica, sto cominciando a arza’ ‘a guardia perché c’è ‘n’avversaria che sta movennose bene sur mercato, com’è possibbile, pe’ ‘n tifoso della stessa, sta là a ciancicà continuamente “Si, pero’ li sordi l’hanno cacciati colla mano sinistra invece che co’ quella destra” e artre obbiezzioni tipo le ‘quisquilie e pinzillacchere’ der grande principe De Curtis.

      Ar paese mio direbberoo: BOH!!!

  182. Prendere per il collo vuol dire pagare un giocatore in 4 anni così da permetterci di tenere quelli che abbiamo e magari investire su un ultimo acquisto?

  183. Johnny, solo un appunto: la dilazione del pagamento impatta sulla liquidità, non sul bilancio.
    Chè è comunque una cosa positiva visto che pare che anche i soldi liquidi manchino (tantè che abbiamo venduto gli abbonamenti futuri) ma non è la stessa cosa.

  184. Candreva è un ottimo giocatore, ed è perfettamente funzionale al modo in cui giocherete. Non vi riesce essere contenti?
    E’ come se io mi lamentassi che hanno preso Higuain. Certo che lo hanno preso pagandolo troppo, ma in fondo che me ne frega a me?

  185. Ecco

    Gobbobuono ha ragione.
    E certo che dare ragione a un gobbo, anche se buono, un po’ mi fa pensare.

    este

    sta frittata la stai girando e rigirando un po’ troppo.
    Rilassati ogni tanto.
    Il fpf c’è, è un fatto, ma c’è anche un colosso economico che è, di fatto anch’esso, la nostra società.
    In buona sostanza, non è che non vogliono o non possono spendere.
    È chiaro il concetto?

    E pensa che hanno pure snobbato 60 mln per Icardi!
    (per lo meno finora)

  186. Sul valore del giocatore avremo tempo e modo di discutere durante la stagione. Ma un uomo che, pur di arrivare a vestire la Maglia, decide di rimetterci un miliardo del vecchio conio all’anno – accettando di ridursi lo stipendio da 2.8 a 2.3 mln di euro l’anno – merita il mio rispetto. Merita la mia ammirazione l’entusiasmo che ha dimostrato appena atterrato a Milano.

    Specie in tempi in cui la fascia è al braccio di un elemento da casa Vianello che ha montato un cinema assurdo per vedersi aumentare lo stipendio.

  187. Banega
    Candreva
    Ansaldi

    il livello tecnico è già più alto

    ora basta piazzare Melo al Lumezzane ed è mercato p e r f e t t o

    P.S.: Este Gerald contraccambia

  188. Estecambiasso,
    Dai sto discorso della nuova proprietà che preoccupa per immobilismo economico è veramente fuori luogo, quantomeno prematuro e comunque ancora il mercato non è terminato e francamente non ci ho capito ancora molto di sto ffp , certo non possiamo fare quello che vogliamo in assoluto, non credo che ai cinesi interessi buttare 300 ML di euro e poi andare in B.
    Inesperti si ma proprio imbecilli….

  189. Estecambiasso,
    e dai, accantona per un attimo il tafazzismo. Qualche mese fa dovevamo fallire e invece siamo diventati più belli e forti di prima.
    Già così siamo la seconda forza del campionato e se riusciamo a liberarci di Melo possiamo dare filo da torcere anche alla juve.
    Animo muchachos!

  190. A estecambia’, li senti a tutti quanti o no?!

    E che voi fa, te voi rovina’ l’anima pe’ gnente, proprio adesso che state a rivede’ ‘n’ombra de loggica na li movimenti de mercato?!

    E poi, fra ‘n po’ vie’ pure Feragosto…
    Che me lo voi passa’ rinchiuso alla Neuro invece che ar mare?!?!
    E ‘nnamo su!!!

  191. banega
    cadrega

    fabrega????

  192. Scusate; ma provare a prendere Diego Costa al posto di Icardi no? Chiaramente non vendendo Icardi al Napoli ma all’ estero…..(Arsenal).

  193. Continuiamo a cercar di piazzare Santon.
    Magari c’è qualcuno che non si accorge del ginocchio distrutto!!!
    Che se non fosse stato per quello chissà dove sarebbe poverino.v

    • Fosse vera la storia del ginocchio distrutto, gli unici ad non accorgersene siamo stati noi quando l’abbiamo preso !

  194. Ricapitolando: roma e napoli cedono i loro pezzi migliori alla j**e, dimostrando ancora una volta di essere finti avversari dei mafiosi. Del milan non parliamo neanche.
    Ancora una volta sarà Inter contro j**e, o meglio Inter contro sistema calcio italiano. Perlomeno proviamoci! Se poi la Squadra non ingrana vorrà dire che assisteremo all’ennesimo campionato vinto dai signori e padroni del banco

  195. facciamo una cassetta per i suggerimenti su Settore e poi mandiamola alla sede dell’Inter, così almeno quei quattro pirla sapranno come comportarsi.

    sempre che riescano a capirci dentro qualche cosa considerando che dovranno mettersi d’accordo con quelli che Handanovic lo possono vendere e con quelli che invece venderlo è una stronzata, così come dare via Murillo al posto di chissà chi che si farebbe una bella plusvalenza, poi Medel che poverino è quasi sempre il migliore in campo perchè si sbatte per quattro ma non ha i piedi buoni anche se qualche volta ti fa un lancio che mette in porta Icardi, ma è chiaramente un caso, lui al max la palla la passa a tre metri di distanza se no sbaglia.

    poi togliamo la fascia a quella faccia di merda di Icardi o vendiamolo al Napoli per 50 milioni + Gabbiadini, così se al Napoli ti fa più gol di Higuain saremo tutti contenti, oppure teniamolo ma mettiamolo ai ferri per un paio di mesi, tanto ci sono Eder e Palacio…

    ma la grana più grossa è l’allenatore che d’ora in avanti invece di ciuffettino, smemorino o checchino chiameremo scontentino, perchè, anche lui poverino che DEVE arrivare secondo per forza visto che il primo è già occupato da anni e se arriva ancora quarto lo impalano a piazzale Loreto o se gli va bene verrà messo alla porta comunque perchè c’è la fronda per il buzzurro Simeone, il nuovo messia impomatato che ci ha inculato nel 2002 ma fa niente ha fatto il suo dovere, e che verrà da noi non appena ci sarà da fare la Champion conquistata dal Mancio, come già gli è capitato con il Mou, per cui non si deve permettere di chiedere garanzie dal momento che anche lui è abituato a prendersi inculate dall’Inter, anche se la colpa fu sua perchè Moratti non aveva chiesto niente al Mou prima del Liverpool, noo, quando mai? aspettava solo che il Mancio desse fuori di matto per farlo.

    o lo ha fatto andare fuori di matto perchè lui lo aveva già assunto?

    ai posteri l’ardua sentenza…

  196. Anche Pellegrini ha fatto più di metà della stagione scorsa sapendo che sarebbe stato rimpiazzato da Guardiola, eppure non ricordo scenate isteriche.
    E lì non era mica una cosa “nascosta”, annunciato in pompa magna, proprio.

    Il fatto di Simeone che ci segna nel 2002 c’entra come i cavoli a merenda.
    Mancini cosa avrebbe fatto? L’avrebbe tirata fuori? Sarebbe tornato indietro e si sarebbe fatto l’autogol?

    Boh

    Pensieri in libertà.

    • difatti Pellegrini non ha vinto un tubo e comunque non è stato messo sulla graticola da nessuno ma gli è stato detto CHIARAMENTE che ne avevano preso un altro e tanti saluti, non mi pare proprio la stessa cosa.

      riguardo al buzzurro in pectore nuovo allenatore è meglio che ti fai venire in mente alcune cosette riguardo quella partita che prima di essere disputata tutti, ma proprio tutti, stampa compresa, davano vinta all’Inter, compresi i tifosi della Lazio disposti a scansarsi per fare un piacere a noi.

      c’era un accordo tacito, a livello quasi di partita venduta anche se nessuno dell’Inter ha proposto niente, ma il clima era quello di una amichevole che nel secondo tempo si è trasformato in una fregatura e se Materazzi voleva menare tutti quelli della Lazio ci sarà stata pure una ragione.

      e quello che voleva menare più di tutti era Simeone…

      il Mancio quest’anno cosa dovrebbe fare, scaldargli il posto senza dire un cazzo?

      l’ha già scaldato al Mou dandogli in mano una squadra scudettata per tre volte con alcune coppette di contorno, adesso basta.

    • A proposito, a me sta storia che la partita di Roma dovesse essere un pro forma, “un accordo tacito, a livello quasi di partita venduta…”, non è mai, ma mai piaciuta!

      Una trappola sportiva in cui siamo caduti come polli.
      Oltre che un passaggio etico e morale molto discutibile.

      Non esiste; nel calcio, come nello sport, nessuno ti regala nulla come è giusto che sia.
      Altrimenti, poi, non possiamo dire della juve e del suo sistema feudale!

  197. Ci riprovo; ma che ne pensate. Icardi (con moglie annessa…) all’ Arsenal; con il ricavato Diego Costa. Che ne pensate? Diego Costa mi sembra un gran bel giocatore in grado di fare quei movimenti che Icardi non sa (o non vuole…) fare…e segna anche parecchio…..Io non lo vedrei male insieme a Candreva e Perisic….

  198. per spiegare meglio:

    sai cos’è un “biscotto” no??

    la gobba in ogni campionato ne ha a disposizione almeno una decina, dove una squadra, non avendo interessi specifici al contrario dell’altra, si fa da parte.

    oppure ne hanno uno in comune, dove tutte e due, con un pareggio, sistemano le cose.

    questo si è visto dappertutto, sia nei campionati Nazionali sia nelle competizioni Internazionali dove certe squadre con un pareggio passavano entrambe il turno o si salvavano da una retrocessione a scapito di altre, cose poco sportive ma non perseguibili in quanto tacite, senza bisogno di accordi detti o richiesti, ma che i giornali per primi adombravano quasi a suggerirle.

    Lazio-Inter del 2002 è stata concepita come un biscotto, ma se lo sono mangiato solo quelli della Lazio e Simeone si è mangiata la sua parte.

  199. Internazionalista,

    è successa la stessa cosa con il Mou nel 2010, però con la Lazio stavolta abbiamo vinto.

    precisa precisa, cosa che i romanisti non hanno ancora digerito…

  200. Se volevo combinare le partite o farmi favorire avrei tifato Juventus (brrr)

    • parli a vanvera.

      un “biscotto” non è una partita combinata o comprata, è solo una partita dove ci possono essere due squadre ad avere interesse per un determinato risultato oppure una sola, all’altra frega un tubo di vincere, pareggiare o perdere.

      zero interesse, ed è quello che quelli della Lazio han fatto credere all’Inter sia prima della partita sia durante il primo tempo che noi avremmo dovuto chiudere come ha fatto la gobba a Udine.

      tutte le squadre a fine campionato, o prossimo alla fine, hanno fatto concessioni del genere a squadre avversarie che avevano bisogno di punti mentre a loro non interessavano più o perchè già salve o perchè fuori da ogni lotta per un qualsiasi traguardo.

      perchè Herrera lanciò l’anatema contro il Mantova e perchè tutti gli Interisti di allora (me compreso) si incazzarono contro quella squadra se altro non aveva fatto che il suo dovere?

      diverse volte l’Inter ha graziato all’ultima partita la moritura di turno, così come ha fatto il Milan ed anche la gobba.

      ovvio che quella che poi è retrocessa o a perso il campionato o un piazzamento importante (la Fiore a favore del Milan) si incazza, ma il fatto è che di fronte hai dei giocatori, magari anche amici che hanno bisogno, mentre tu non hai in ballo niente, per cui viene quasi naturale non metterci l’anima.

      non è vendere, è compassione.

  201. Simone
    fino a qualche anno fa ti avrei detto di sì

    Ultimamente è calato.
    C’è da vedere a quanto cederemmo Icardi e a quanto prenderemmo Diego Costa.

  202. Senza contare che Diego Costa all’Inter non finirebbe neanche una partita … Cmq mi pare uno che il meglio lo ha già dato

  203. Sono tentato, come dicevo qualche giorno fa, di mandare al diavolo Icardi con moglie annessa, ma c’è un però.

    E spiego il però:
    ok, Icardi è un maraglio con una moglie assatanata di soldi (ma finché esisterà questo sistema drogato e pompato nel calcio la colpa non è certo sua!) ma questo è secondario.
    Il dato che ci deve interessare, invece, è che è uno che segna tanto (soprattutto se gli arrivano i palloni, eh!), è giovane e può ancora migliorare molto.
    Ora l’Inter ha preso Banega che di sicuro è un giocatore tecnico e di una certa qualità; poi con Candreva, finalmente spero, vedremo qualche cross in più e palle dentro l’area.
    E già abbiamo Perisic che pure, se messo in condizione, dentro l’area ci arriva bene, concludendo o facendo assist.
    Ergo, privarsi di Icardi proprio adesso mi sembra un grosso errore, tecnicamente parlando.

    Ovvio che se si verificherà tutto ciò, e se ricomincerà a segnare, ci scorderemo presto di questa estate tamarra sua e della wanda.

    Certo, non mi entusiasmerò all’uomo (ma di questo chi se ne frega), né mi incatenerò ad Appiano per una sua eventuale dipartita a suon di milioni.
    Questo è chiaro.
    Però ribadisco l’analisi tecnica di cui sopra su cui, a mio avviso, bisognerebbe riflettere.

  204. corso

    infatti non mi piacque nemmeno quella partita lì, del 2010!
    E, in ogni caso, a mio avviso quella del 2010 molto probabilmente l’avremmo vinta comunque.
    Ma non era una partita che avrebbe deciso lo scudetto!
    Cosa non secondaria.

    E portare ad esempio la juve nemmeno mi sembra un argomento valido a giustificare.

  205. soccombendo sconsolati sotto al solito polpettone che rimastica tutto lo scibile dalle guerre puniche in qua, si direbbe che quest’anno abbiamo perso lo scudetto per un soffio e solo per colpa di Simeone ci ha complottato contro nel 2002

    bah

    • senti imbecille, dai la mano al tuo emulo cacciatore di troll e con lui vai a cagare, perchè adesso mi hai proprio rotto le balle.

      io dico la mia finchè ne avrò tempo e voglia anche alla facciazza tua capace solo di insultare chi te l’ha tirata fuori dalla palta e le guerre puniche non basta leggerle per impararle, bisogna anche capirle e tu come comprendonio lasci parecchio a desiderare.

      prosegui la tua lotta contro il Mancio così aggiungerai un’altra figura di merda al tuo carnet già ricco.

    • tsk tsk tsk

      non c’è nemmeno gusto

  206. http://www.goal.com/it/news/2/serie-a/2012/10/11/3442890/ranieri-impossibile-dimenticare-quella-serata-lazio-inter

    Internazionalista,

    un’altra rinfrescatina alla memoria, so che ogni tanto ne hai bisogno, detto con ironia ovviamente, ma non si può sempre fare le distinzioni solo perchè si preferisce ricordare quello che fa comodo.

    Lazio Inter non era l’ultima, d’accordo, era solo la terz’ultima, poi avevamo il Chievo in casa e poi il Siena fuori.

    in pratica quella sulla carta più difficile era questa…

  207. Boni……state boni……

  208. Premettendo che non è che io segua Diego Costa da quando ha cominciato a tirare i primi calci ad un pallone, ma mi pare che non fosse uno che segnasse a secchiate. Poi ha fatto due grandi annate dal ’13 al ’15 alzando notevolmente la media.
    Quella dell’anno passata è già stata più moscia …ma penso sarebbe ingiusto giudicarlo per quella visto che per tutto il Chelsea è stato un disastro.
    Alla fin fine, potrebbe anche andarmi bene come sostituto ma mi ricollego a quanto dice Internazionalista: ci penserei bene prima di dare via Maurito.
    Sarà perchè io non ho twitter, sarà perchè io non leggo i giornali ma personalmente la tiritera per il rinnovo non mi ha infastidito più di tanto. O meglio, ritengo che rientri nel gioco delle parti. Quindi un attaccante con il suo potenziale ed i suoi margini di miglioramento lo terrei stretto.
    Poi come detto arrivasse l’offerta vergognosa, tanti saluti Mauro e benvenuto (ipoteticamente) Diego.

  209. Il biscotto per consuetudine si consuma in una “ultima” partita in cui i giochi sono fatti o instradati in grandissima parte.
    Fare paragoni con le malefatte delle merde bianconere e discostarsi schifati della serie “siamo mica quella roba li” fa parte di questo dannato modo di pensare interista che rende il gioco fin troppo facile ai veri delinquenti.
    Siamo interisti ma non siamo dei “pirla” come ha giustamente detto Mou dopo 10 min che era arrivato.
    Viviamo in questo mondo e dobbiamo renderlo migliore , non perfetto, sarebbe già un bel passo in avanti.

    • quindi?

      non lo dobbiamo accettare se è l’ultima partita ma se è la terz’ultima sì?

      dillo ai romanisti…

      come hai detto nessuno è perfetto ma visto che ce lo hanno proposto saremmo stati dei veri pirla a rifiutarlo sdegnati, considerando che nessuno lo ha cercato ed il motivo dell’offerta era per fare una sgarbo alla Roma, che combinazione era la nostra antagonista.

      nel 2002 hanno fatto la stessa cosa, tutti ci hanno offerto su di un piatto una vittoria certa, mezza San Siro o quasi tutta è andata a Roma convinta di farsi una passeggiata di salute, nessuno dei Laziali ci ha promesso che ci avrebbe fatto un culo così ma, al contrario, erano tutti pronti e proni a favorirci, con il risultato che i nostri, al posto di giocarsi una partita con i coglioni bene in vista hanno fatto la figura dei coglioni davanti a tutta l’Italia.

    • “Fare paragoni con le malefatte delle merde bianconere e discostarsi schifati della serie “siamo mica quella roba li” fa parte di questo dannato modo di pensare interista che rende il gioco fin troppo facile ai veri delinquenti”
      Amen.

  210. Sì ma io parlavo del 2002 infatti…

    L’altra è tutta un altra storia e quell’anno la Lazio aveva i tifosi in rivolta da mesi, minacce annesse e l’ultima cosa che mancava era favorire lo scudetto alla Roma. Il calcio ha queste storture che sono sicuramente biasimabili ma che si caratterizzano per la loro estemporaneità, la sistematicita di 20 episodi a favore e 5 contro e per di più ininfluenti non pareggia proprio per niente i conti come vogliono far credere ogni anno le pi.
    E noi invece ci fustighiamo col cilicio dopo 14 anni al solo pensiero di aver “biscottato” la partita della festa scudetto.

    Nono Corso su questo io la vedo esattamente come te.

    • ok allora, qui son tutte verginelle solo se conviene, ma non si ricordano più i casini che ha tirato in ballo la Roma con la Rossella Sensi riguardo quella partita.

      io ho tirato in ballo le guerre puniche perchè Simeone era tra quelli che all’inizio erano d’accordo per il biscottone e poi strada facendo anzichè in bocca sai bene dove ce lo hanno messo.

      dato che quella partita l’ho vista tutta fino all’ultimo secondo sperando che fosse solo un incubo e che mi sarei svegliato da lì a poco, non posso dimenticare tutto questo per cui io quello lì all’Inter non lo vorrei nemmeno dipinto, pur considerando che nemmeno lui magari ha tutta sta voglia di venire da noi sapendo bene che razza di tifosi siamo, capaci di osannare ma di sfanculare nello stretto giro di posta.

  211. che messi assieme non ne fanno uno decente !!!

  212. Perdonami Javier+, ma preferisco andare a prendermi lo scudo all’ultima giornata a Siena, battendo una squadra che non ha nulla da chiedere alla partita se non di essere ricordata come quella che ci ha fatto lo sgambetto, piuttosto che vedermelo consegnato alla buffon style.
    Ed è proprio questo questo che deve fare tutta la differenza del mondo fra noi e quelli che “vincere è l’unica cosa che conta”.

    Contro la Lazio i coglioni fummo noi.
    Simeone e compagni fecero semplicemente il loro.

  213. Se non ricordo male l’allora presidente del Siena Mezzaroma promise un premio ai suoi giocatori in caso di vittoria contro l’Inter

    • vero, ma in quel caso vale, se invece si mettono proni vale solo per la gobba, noi non possiamo accettare, siam mica quella roba lì…

  214. per imparare a stare al mondo la miglior cura è farsi fregare, a meno di non imparare mai, in quel caso è giusto che ti freghino.

    nel 2010 il Mou ha detto ai giocatori di fregarsene se lo stadio faceva tutto il tifo per loro, anche se eravamo in trasferta e quelli della Lazio avevamo messo fuori gli striscioni con su scritto: scansateve!

    purtroppo Cuper si è limitato al solito colpo sul petto di ogni giocatore convinto anche lui che fosse una formalità, ma non fu così.

    coglioni noi, certo, ad avere creduto al biscotto, ma questo non avrebbe significato niente altro che avere accettato passivamente un regalo, altra roba sono le combine per le quali, se scoperti, si va in B oppure in C se la giustizia fosse giusta.

    per un biscotto al massimo ti dicono brutto cattivo e morta lì come fece la Rossella Sensi a cui poi nessuno diede un seguito perchè l’Inter non c’entrava un tubo con le beghe dei laziali con i romanisti.

    così come non sarebbe c’entrata un tubo se nel 2002 avesse vinto, ma vedo che è un concetto duro da capire, sopratutto da chi non lo vuole capire.

  215. c’è gabigol in diretta, perché non lo guardate e vi fate un’idea del giocatore ?

    almeno da domani potete sperare che arrivi, o al contrario sperare che non arrivi, a seconda della vostra valutazione tecnica.

  216. Eppure a me sembra ovvio.

    Io non me la posso prendere con la Lazio perché ci ha tolto lo scudetto del 2002, perché il gioco del calcio è quello:

    la stortura sarebbe stata se Simeone e compagni si fossero tirati indietro.

    Al limite posso prendermela con l’Udinese che fa da scendiletto alla Juve (per la stortura di cui sopra).

    Inter-Lazio del 2010 è una cosa totalmente diversa. Loro hanno rinunciato a giocare perché non volevano che la Roma vincesse lo scudetto.
    Bene. E noi cosa ci potevamo fare? Niente.

    Secondo me l’avremmo vinta lo stesso, ma non lo sapremo mai perché hanno rinunciato a giocarla. Non lo so, dovevamo perderla apposta?

    Viceversa, se in quell’Inter-Lazio del 2010, anziché essere rinunciatari avessero vinto loro non potevamo dire nulla, il calcio era questo. Addio scudetto, triplete e compagnia varia.
    Mica potevamo avercela a morte coi giocatori della Lazio perché avevano fatto il loro (tra l’altro sono pagati per farlo, particolare da non dimenticare).

    Invece hanno rinunciato a giocarla, e noi che c’entriamo?

    Ci si perde davvero in un bicchiere d’acqua.

    • appunto, dovresti rileggerti dall’inizio alla fine visto che hai fatto un commento che prima dice che sarebbe stata una stortura se nel 2002 si fossero tirati indietro mentre dici che colpa abbiamo noi se nel 2010 si sono tirati indietro davvero.

      il gioco del calcio è quello, ma quale? quello dove dicono che si tireranno indietro ma non lo fanno o quello dove dicono che si tireranno indietro e lo fanno davvero?

      io dico che era la stessa cosa, per cui se si vuole fare i moralisti bisognerebbe farlo sempre, non solo quando fa comodo per sostenere tesi che non stanno in piedi.

      io ce l’ho a morte con quelli della Lazio non perchè ci hanno battuti, ma perchè ci hanno battuti dopo di averci fatto credere che si sarebbero fatti battere.

      non so se è chiaro…

  217. Gabigol mi pare bravo.
    I brasiliani non hanno ancora vinto un contrasto, nè fatto un passaggio di prima. In compenso hanno tentato dribbling fino all’ossessione.
    Mah…

  218. Scusami corso perdonamima questa cosa della Lazio che si è scansata fa un po sorridere…l’unica cosa vera era che l’ambiente era pro inter…la lazio era semplicemente scarsa..reduce se non ricordo male da uno 0-2 in casa con il bari…noi forse eravamo un tantinello più forti e motivati…e finite le “distrazioni” Champions le abbiamo semplicemente vinte tutte…lasciamo stare quello che dice o diceva er fettina

  219. Estecambiasso:
    “…Invece hanno rinunciato a giocarla, e noi che c’entriamo?…”
    Ecco, quando tutte e due squadre dicono così si chiama biscotto.
    Tutto qui, e non ci si perde da nessuna parte.

  220. io ce l’ho a morte con quelli della Lazio non perchè ci hanno battuti, ma perchè ci hanno battuti dopo di averci fatto credere che si sarebbero fatti battere.

    non so se è chiaro…

    Scusa corso
    io, come tu sai bene, non ho buona memoria, a tal proposito mi potresti ricordare le varie dichiarazioni dei calciatori laziali in cui dicono (e quindi fatto crederci) che si sarebbero fatti battere?

    Grazie tante.

  221. Corso, ma di che cavolo stai parlando?

    Se la squadra contro di me, per motivi suoi, non si impegna io che cazzo ci posso fare?
    Ma ti leggi almeno?

    È una stortura? Sì, ma io non ne ho colpa. Non è che posso perdere la partita solo perché questi qui non vogliono giocarsela.
    Sono forse il guardiano di mio fratello? (cit.)

    Se la Lazio si fosse tirata indietro nel giocare anche nel 2002, avremmo vinto meritatamente, e gli antisportivi sarebbero stati loro. Mica noi.

    Ma non è che si può pretendere che gli avversari non giochino la loro partita, solo perché magari a loro il risultato importa poco, o avercela con loro se la vincono o ti segnano.
    Ma che ragionamenti sono? Ma per favore.

    Ci avevano fatto credere che si sarebbero fatti battere?
    Ma cos’è, wrestling?

    • (e non voglio addentrarmi sul COME ci avrebbero fatto credere che avrebbero perso la partita, che lì secondo finisce in risate)

  222. mai letto di dichiarazioni giurate di giocatori che si sono messi d’accordo per un biscotto ma tutti quelli che hanno visto e seguito certe partite hanno giurato che è stato fatto, a partire dai media per finire all’ultimo dei tifosi.

    figuriamoci se possano ammettere una cosa simile anche di fronte all’evidenza e di biscotti preconfezionati ne abbiamo visti a decine, sia in Italia che nel mondo.

    per cui lascio perdere che tanto non è un argomento da cui si possa uscirne, evidentemente quel clima di “festa Scudetto” dove gli Interisti hanno riempito lo stadio mischiandosi con i laziali me lo ricordo solo io.

    piacerebbe sapere come mai una partita del genere ha richiamato quasi tutta San Siro mentre quando ci siamo ballati lo scudo a Parma e poi a Siena nessuno ha parlato di “festa scudetto” e nessuno si è affratellato con quei tifosi.

    voglio dire, da dove nasceva tutta quella sicumera di vincere considerando che si andava a giocare a Roma quindi in trasferta?

    un’altra cosa, sono convinto che ci sia uno che commenta usando due nick, ma non è perchè è uno con una doppia personalità, è solamente doppiamente pirla.

  223. anche caricare a testa bassa il buonsenso è tipico della solita farsa

  224. Le tifoserie di Lazio e Inter sono gemellate da diversi anni. Nella lotta per lo scudetto all’ultima giornata, oltre alla Juve c’era anche la Roma, tra l’altro campione in carica

    ecco da dove proveniva quel clima da festa scudetto.

    La Lazio tra l’altro non si giocava nulla, eccetto un misero posto Uefa che, davanti all’alternativa di una possibile doppietta scudetto degli odiati romanisti diveniva poca roba.

    Ecco tutto.
    Non a caso durante la partita cantarono “al derby dove eravate?”, perché lo persero di brutto, mentre ora stavano vincendo con la prima in classifica.

    Ma come tutto questo c’entri con il fatto che c’avevano promesso, o giù di lì, che avrebbero perso la partita

    non è dato sapere.

  225. ti sei risposto da solo…

  226. Allora, a me nun me piace anna’ a rimestola’ ner passato.
    Quello che è stato è stato e vaffanculo: se parte pe’ ‘nartra avventura.

    Pero’ senti’ quassopra a quarcuno, o mejo molti, che s’ammànteno de ‘no status de diversità, che ‘a Lazzio che se scansa “So’ cazzi loro, e noi che ce dovemo fa’, mica potemo rifiuta’ er regalo” sarebbe ‘na cosa diversa da si a scansasse è l’Udinese, me dà netta e pulita ‘a sensazzione dell’ equazzione ‘quanno li cazzi nostri vanno bene, va bene cosi’ e quanno s’ ‘o prennemo ner culo gridamo a squarciagola che ‘l’artri’ so’ de’ corotti.

    Vojo di’ semplicemente: Spiegateme pe’ quale motivo l’interesse da Lazzio a perde pe’ nun fa’ vince lo scudetto a noi da Maggica sarebbe senza colpe ar contrario de quello dell’Udinese ner 2002.
    Sempre de ‘na prestazzione falsata se tratta.

    Lo so, li motivi so’ diversi, ma trattasi pur sempre de interessi.
    Perché pure li friulani ce avranno avuto li propri validi interessi a nun gioca’.

    Senza considera’ che sia voi ner 2010 che quell’artri ner 2002 potevate benissimo vince le partite co’ le vostre forze.
    E senza considera’ che ‘l’artri’ (sempre li stessi…) beneficiano da sempre de’ favori che noi tutti conosciamo, ma questo è ‘n’artro discorso.

    Cioè, quello che nun torna è ‘sta presunta differenza fra l’interessi dell’una (‘a Lazzio) e quelli dell’artra (l’Udinese) ner caso specifico.

    E’ sempre l’Etica de lo Sport che n’esce malridotta, co’ bona pace de quelli che ce credono ancora…

    A parer mio, nun perderei tempo in sofismi assortiti, quanno se parla de ‘interesse’, a quarsiasi titolo.
    Sempre de Miserie dell’Animo se tratta, e gnente più.

  227. la Roma che vuole vincere lo scudetto

    ROTFL

    • Ma ch’è t’hanno abbandonato ‘n fasce davanti ar portone de Vikipedia?!

      E poi, a chi me parla pe’ sigle precostituite ho solo questa risposta fa da’: PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

  228. Quali siano stati gli interessi dell’Udinese a non fare neanche finta di giocare quella partita, non si è mai saputo.

    Quelli della Lazio (in entrambi i casi) sono stati fin troppo palesi: intralciare gli odiati dirimpettai.
    Cambia poco eh, anche in quel caso gli antisportivi furono Udinese e Lazio e non Juve o Inter.
    Le magagne della Juve erano altre (almeno quelle che sono emerse).

    Ma non è il caso di divagare troppo. Non esiste un diritto a vincere la partita sul velluto se la squadra avversaria non ha interessi o se i tifosi avversari vogliono scansarsi, questo sia chiaro.

    Perciò c’è poco da prendersela con Simeone, Poborsky o la Lazio.

    Nè si può chiedere alla squadra “favorita” dal lassismo avversario di perdere la partita, questo credo sia chiaro per tutti.

    Eccetto Gasparri che propose un interrogazione parlamentare sull’Inter perché aveva vinto la partita.

  229. prima mi dicono che se nel 2002 avessimo vinto si sarebbero vergognati, poi dopo dicono che devo dimostrargli chi ha promesso che ci avrebbero fatto vincere e vogliono nomi e cognomi.

    che ci fosse nell’aria un biscotto lo sapevano tutti, mica solo io, e l’inizio della partita lo ha confermato con Peruzzi che regala la palla a Vieri e poi il secondo gol di Di Biagio sempre su calcio d’angolo, con quelli della Lazio che sembrava pensassero ai cazzi loro invece di contrastare in area il cross.

    poi nel secondo tempo è cambiato tutto, senza motivo se non quello che la gobba oramai era sicura di avere vinto per cui, può anche darsi, che la lunga mano di quel mafioso sia arrivata ancora lì, visto e considerato che l’ha sempre adoperata anche prima non vedo perchè non avrebbe dovuto provarci ancora, per cui, una volta sicuro che la gobba a Udine non aveva più problemi, se no era inutile cercare di farci perdere, ha fatto un ultimo tentativo.

    questo io penso, altrimenti mi è incomprensibile ripensare all’atteggiamento dei giocatori laziali così diverso dal primo tempo come mi è altrettanto incomprensibile quello dei nostri che hanno giocato una partita scudetto senza nessun mordente, che non è la stessa cosa di giocare male e quindi meriti di perdere, perchè se non hai mordente in una partita dove ti giochi una stagione ci deve essere sotto qualche cosa che te lo ha tolto, per cui rimango sempre dello stesso avviso, qualcuno deve avere tranquillizzato i nostri dicendogli che la partita era già vinta prima ancora di giocarla.

    tagnin può ridere fino a scoppiare, ma i fatti sono questi e se nel 2002 i romanisti non hanno avuto niente da ridire visto come è finita, nel 2010 qualche ragione in più l’hanno avuta, anche se noi, direttamente, non c’entravamo un tubo con le loro beghe con i laziali, fatto sta però che in trasferta ci siamo giocati una partita come se fossimo in casa con tutti i tifosi della lazio che incitavano i giocatori dell’Inter ed inveivano contro i loro, per cui, se proprio qualcuno si vuole vergognare, anche se ripeto noi non abbiamo colpe, si vergogni di questa partita e non di quella del 2002.

  230. il Porto

    quest’anno manco le 7 pere di prammatica riuscite a prendere

    • Tu pe’ adesso cominciate a a frulla’ sotto l’ombrellone le quattro pere che t’ha rifilato er Bayern in mezzora, in scioltezza, che poi ne parlamo.

      E nun te scorda’ mai che, si quarcuno a noi ce ne ha rifilate 7, anche tu nun sei esente da ricordi simili.

      O t”o sei scordato er derby der 6 a 0 in campionato, r le 5 dell’Arsenal a domicilio in Champions.

      Ma, forse, preferisci che t’aricordo pure le artre 6 papagne che t’avemo rifilato noi direttamente de persona in Coppa Italia?

      Percio’ nun t’allarga’ troppo su questo tema, ché na classifica de le figure de mmerda occupi anche te ‘n posto de prima fila.

  231. condivido la tesi di Este.
    un indizio è anche la reazione di Materazzi.
    i nostri avevano l’aria di bambini traditi.

    errore nostro, ovviamente. Fidarsi di qualcuno in questo ambiente marcio è proprio da ingenui.
    oltre che essere un atteggiamento antisportivo.

  232. esatto carlo
    errore nostro

    possiamo mica avercela con Simeone perché ha giocato la partita.

  233. e quei poveri cornuti a cui il loro migliore amico ha ciulato la moglie cosa diresti? non possono prendersela con il loro migliore amico se hanno una moglie zoccola, per cui amici come prima…

  234. Ma io dico, ti giochi la stagione e vai a fidarti dei laziali e di chissà chi altro?

    Tra l’altro sei l’Inter e guarda caso hai la Juve di moggi col fiato sul collo a 1 punto!

    A maggior ragione, sai benissimo cosa ti è successo nelle partite precedenti (leggasi Chievo) e negli anni prima con la cupola di cui sapevi già, ma di cui non avevi ancora prove.
    Sempre lì in agguato e pronta a usare ogni mezzo.

    E vai a Roma a fare la scampagnata, credendo nell’afflato mortifero dei tifosi lazzziali?

    Ma sei un pirla, e il biscotto finale nel didietro te lo sei ampiamente meritato.
    E il piagnucolare di Materazzi ne è stato l’emblema più triste e ridicolo. Roba mai vista su un campo di calcio.

    Altro che Simeone e compagni.

    Giustificare il comportamento dell’Inter in quell’occasione è da talebani del tifo, come minimo.
    Da guardiani della fede.

  235. Quello che non riesco a concepire è come si possa giustificare ingenuità del genere a certe persone solo perché fanno i calciatori

    daccordo che vivere nella bambagia non aiuta a relazionarsi col mondo esterno, ma se vogliamo perdonare un’ingenuità del genere perché poi ci schieriamo compatti contro balotelli reo di aver fatto una trascurabile puttanata come gettare la maglia a terra, dopo una partita comunque vinta?

    l’impressione è che debbano maturare anche un certo tipo di interisti, quelli del ci vuol pazienza, quelli per i quali tutto va bene solo perché giochi nell’Inter, e pazienza se, come ad esempio materazzi, sei un irredimibile pirla, mentre tutto il resto va osteggiato e criticato a prescindere, atteggiamento autoassolutorio di cui comunque il resto del mondo se ne batte bellamente il cazzo

    • ti rispondo su questa dal momento che ammetti che c’è stata una ingenuità da parte dei nostri giocatori quindi significa che la proposta del biscotto non è campata in aria ne una mia invenzione quindi sei tu che mi stai dando ragione, non che me la sono data io.

      questa è logica, ma so che preferisci le battute…

  236. pensare che questa storia è rivenuta fuori solo perchè non gradivo che si parlasse di Simeone come allenatore essendo uno dei motivi per cui il Mancio fa i capricci in quanto non vuole preparare la pappa pronta di nuovo ad un altro, oltre al fatto che ci si è messo di mezzo anche Zanetti dicendo che di sicuro le strade dell’Inter e di Simeone si incontreranno di nuovo, cosa che un dirigente non dovrebbe nemmeno dire per scherzo solo per rispetto dell’attuale allenatore.

    di fatto non ho giustificato nessuno ne tanto meno assolto dal momento che anch’io ho scritto che hanno fatto la figura dei coglioni più volte, però vedo che a poco a poco cominciate a capire l’arcano e non mi date più del pazzo visionario.

  237. direi di chiuderla qui per il momento che alle ore 17.00 su Sky ci fanno vedere in diretta la partita, per cui ricaricate i fucili per quella…

  238. No perché non vorrei che tutta sta faccenda del biscotto (che ci è stata pure spiegata, come se fossimo degli ignoranti) serva a giustificare da una parte l’essere dei pirla, e dall’altra un atteggiamento antisportivo, perché è antisportivo andare a giocare una partita con la convinzione che te la regalino! (è da qui che è partita tutta la discussione).
    Devi intuire che la cosa puzza a mille mila km! E tu non devi mai offrire il fianco ad atteggiamenti di questo tipo.
    Il tutto in un clima di veleni e complotti a vario titolo e a vari livelli, come poi abbiamo capito ampiamente.
    Perché di tutto questo si è trattato in quel maledetto 5 maggio.

    • ti ricordo, di nuovo, che nel 2010 si è ripetuta la stessa manfrina, anche se non era l’ultima ma la terz’ultima era pur sempre una partita da vincere se no ciao triplete, per cui non è che prima di partire e di scendere in campo è stato detto che noi rifiutavamo quel genere di pantomima da parte dei laziali e che li abbiamo pregati di comportarsi in maniera civile e normale con la loro squadra, ma abbiamo accettato il cadeau senza porci tante domande o crearci falsi moralismi.

      in questo caso ha ragione Peppe Er Pantera…

  239. Do un’occhiata al calendario e vedo che siamo nel 2002… e io che pensavo di vivere nel 2016! Ah, beata ignoranza.
    Considerazione tattica: Perisic-Banega-Candreva dietro Icardi è tanta roba, mentre non ritengo così impellente e importante l’acquisto di Gabigol. Buon giocatore, per carità, ma se hai già preso Candreva vai solo ad aggiungere in trequartista/esterno alto che bisogna vedere quanto e come si adatterà alla nostra serie a.
    Io prenderei un centrale difensivo: se si fa male uno tra Murillo e Miranda le riserve sono Ranocchia e Andreolli, roba da film horror.

  240. @corso.
    Prendersela con Simeone , che ha semplicemente fatto quello che era il suo dovere e’ fuori luogo. E vorrei aggiungere che , per me, in entrambe le partite ,2002 e 2010, la Lazio squadra non si e’ scansata affatto. Solo la tifoseria aveva messo su un casino del diavolo, ma i giocatori no. Poi , per quale motivo, Simeone avrebbe dovuto favorire l’Inter? Per essere stato buttato via come un vecchio scarpone per far posto ad un’altro pupillo di Lippi? Il quale si libero’ di tutti quelli che potevano dar fastidio al suo piano di distruggere l’Inter, incluso Baggio, che gli aveva salvato le chiappe contro il Parma.
    @Este.
    Gli interessi dell’Udinese erano chiarissimi. Appena 7 giorni prima erano stati salvati da un rigore inventato al 93 , dietro la regia di chi sai bene.
    Troppe cose losche sono successe nella seconda parte di quella stagione, tanto che
    sensi arrivo a dire, ad un7-8- partite dalla fine, con l’Inter avanti di un bel po’ di punti, “Tanto , lo scudetto , lo vince la Juve”. Queste le sue parole.
    Di che altro c’e da discutere??? Era tutto fatto da molto prima

  241. P. S.
    Il Sensi, allora presidente della Roma.

  242. Cioè, praticamente dovevamo mettere il carro davanti ai buoi e dire alla Lazio:
    oh, giocatevela eh. Mi raccomando.
    Che voi fate i biscotti, vi conosciamo.

    Nella migliore delle ipotesi ci avrebbero come si scansarono il 5 maggio.

    Ormai stiamo evidentemente andando a braccio.

    • te invece sei da Oscar nel rivoltare le frittate, altro che andare a braccio.

      ti ricordo che le distinzioni moralistiche le hai fatte tu sulle due partite, per me una vale l’altra a livello morale, ma ti ha già risposto un romanista che come noi è rimasto fregato, per cui inutile insistere.

  243. mai detto niente a Burdisso che nella Roma contro di noi giocò sempre alla morte pur avendo qualche debito di riconoscenza nei confronti di Moratti abbastanza forte sia pure extra calcistico figuriamoci se lo avessi preteso da Simeone trattato a pesci in faccia come tu hai ricordato.

    ma come ho già abbondantemente scritto la situazione creatasi in quel 5 maggio era anomala e come tale io l’ho interpretata come ho già scritto.

  244. scusa pacific,

    mi pareva di avere cliccato su rispondi ma a quanto pare no.

    il commento dove parlo di Burdisso era in risposta al tuo.

  245. Dategli le pillole.

  246. Se fossero state la stessa roba, qualora avessimo perso nel 2010, avremmo dovuto avercela con la Lazio per averci rovinato il triplete.

    Il che, onestamente, sarebbe stato ridicolo.

  247. sto guardando la partita… mamma mia. che difesa.. ma siamo sicuri che si allenano durante la settimana

  248. Mamma mia quanto siamo depressi!!
    Due giorni a parlare del 5 Maggio, manco fossimo gobbi e ci prendessimo per il culo da soli.
    E pensare che quella partita io non l’ho MAI vista nè in diretta nè dopo e sono riuscito a scansare ( finora ) tutti gli ‘ailaits’ senza vedere neanche i gol.

  249. alejandro
    agosto 5, 2016 a 12:10 pm
    E’ cresciuto da noi e stava bene. Il menisco se lo è rotto da noi e l’intervento è andato malissimo, non si è più ripreso.

  250. Bravo Banega

  251. Icardi non pervenuto

  252. Per quel 5 maggio leggetevi le carte di calciopoli e poi riparlatene…….
    Comunque, il campionato non lo perdemmo con Lazio,ma prima,alla quint’ultima perdemmo con Atalanta in casa,e fu grave,alla terz’ultima pareggiammo con Chievo,e fu gravissimo,nel frattempo la Rubentus le vinse tutte….. : se,come d’uopo, avessimo solo vinto con Atalanta, saremmo andati a Roma a fare una scampagnata.
    saluti

  253. Avevamo già lo scudetto incollato alla maglia, quando Nedved segnò al l’85° a Piacenza e noi pareggiammo a Verona (rigore non dato su Ronaldo)

  254. Confermo, il rigore negato a Verona e’ nelle carte di calciopoli…….e pur tuttavia una squadra forte vince contro i rigori negati.
    La realtà e’ che quell’anno giocammo sopra le ns possibilita’ e le possibilita’ fisiche di Vieri-Ronaldo,che arrivarono “cotti” alla fine causa fughe notturne:il Ronaldo del periodo Simoni la partita Lazio l’avrebbe vinta da solo.
    Il Ronaldo associato al Compare Vieri invece….

  255. Altra goleada presa
    Calcio d’agosto ma sempre e solo amarezze

  256. Scusate, ma invece di parlare del passato nessuno si esprime sull’ ennesima figura di merda che stiamo facendo?

  257. È soprattutto, si tratti del Tottenham o del Carpi, com’è che tutti fanno il cazzo che vogliono contro di noi?

  258. ci mancava solo Ranocchia

  259. Icardi una merda

  260. La barca affonda già ad agosto
    Con la difesa titolare o quasi
    Non c’è un minimo di orgoglio
    Mancini con le sue mestruazioni riesce nell’impresa di demotivare tutti e soprattutto strutturalmente incapace di dare un gioco continuo
    E vorrebbe il rinnovo?
    Ma come si fa?

    Umore pessimo

  261. Via Mancini e Icardi subito!!!!!!!!!

  262. Tutto normale vero? É solo calcio d’Agosto dicevano….
    13 pere in 3 partite a 15 giorni dall’inizio del campionato…..mahh

  263. A me nel primo tempo non sono dispiaciuti, ma non saprei dire se è giusto che al 5 di Agosto abbiamo solo 45 min nelle gambe.
    Certo portarsi sulle spalle il nome Inter quando tu vai per mettere minuti nelle gambe e gli altri più avanti nella preparazione vogliono fare il figurone con la blasonata ti fa mettere in dubbio l’utilità di queste amichevoli.
    Che poi… di amichevole ci vedo ben poco, chi può umiiiarci non se lo fa ripetere 2 volte.
    Bah, per me rimane calcio d’Agosto.

  264. Ammazza oh, 6 a 1!

    Ma perché non ritorniamo a fare la preparazione giocando contro la selezione del Trentino o che so, la Spal ad esempio, o la Maceratese…

    Va bene perdere in partite estive ma, finora, ne abbiamo prese a carrettate!
    Se si continua così c’ha regione Peppe er Pantera.

    Io non l’ho vista, ma con questo risultato, inutile chiedere come hanno giocato.
    Me lo immagino.

    E fra quindici giorni è campionato.
    Mah.

  265. questa squadra manca completamente di un allenatore… e non dico uno bravo, ne basta uno qualsiasi.

  266. In più Icardi ha giocato a dispetto… una vergogna!

  267. Ripeto la domanda. Nessuno nota come stiamo in campo, come (non) pressiamo, come tutti facciano allegramente il proprio gioco con noi? È solo questione di giocatori?

    • Abbiamo due che ci giocano contro: l’allenatore e il capitano

      Via tutti e due… subito!

  268. dopo il primo tempo ero quasi soddisfatto, adesso un pò meno…

    Banega è bravo e sa dare via la palla velocemente senza tanti ghirigori, ed era quello che mi interessava di più da vedere, fin che hanno tenuto a tratti hanno anche giocato meglio degli inglesi, poi hanno mollato del tutto e questo non va bene anche se era un’amichevole, di sicuro avere in campo Brozovic non aiuta gli altri a tirare fuori le palle.

  269. però a pensarci bene meglio parlare del 2002,del 2010,o addirittura di quando mancini faceva l’allenatore

  270. aridatemimazzarri!

    Dopo quasi due anni non ho notato nessuna differenza, anzi!

    Quell’altro almeno non soffriva di dolori premestruali…

    Ci sono ancora 15 giorni per rivoluzionare tutto (allenatore compreso).

    Con ‘sto bollito non si va da nessuna parte.

  271. Cerchiamo di mantenere un minimo di logica stavamo giocando con una squadra che proprio schifo non fa che comincia il campionato la prossima settimana fino a quando ci han tenuto gambe e fiato la partita è stata almeno pari anche se secondo me stavamo giocando meglio noi poi considerato che la maggior parte dei giocatori importanti erano alla prima partita insieme e le gambe non c’erano più è successo lo sfacelo che è un rischio tangibile quando organizzi amichevoli del genere e non sei preparato

  272. Poi che l’Inter non debba perdere 6:01 con nessuno neanche in amichevole questa è una realtà indiscutibile però è un’altra parte del discorso

  273. Tutta la squadra scazzata come lui, poi tanto c’è il grande corso che lo difende a spada tratta, perché qua dentro non ci sono tifosi ma ci sono i portatori di dogmi del calcio. ci sono i tagnin, sono tutti del nord poi
    ma per favore, pure un blog dedicato a sta gente

  274. Javier
    ma non ti accorgi che l’allenatore rema contro… i giocatori sono allo sbando, ognuno gioca per conto proprio… si è salvato Banega perchè è appana arrivato… tempo un mese e perderemo anche lui

    • Sarà come dici tu, ma solo nel secondo tempo.
      Strana cosa.
      E che cosa ha un telecomando in mano e li sposta a cazzo dopo mezza partita?

      Ti dico la mia:
      Con Mancini schemi non se ne vedranno mai. Lui mette 11 giocatori bravi in campo con 4 direttive e fan tutto loro.
      Se questi non sono all’altezza per questioni di forma o per limiti tecnici si va a ramengo.
      Ora quello che mi preoccupa a me non è lo stato di forma, che arriverà senz’altro, ma il fatto che noi facciamo veramente fatica a metterne insieme 11 bravi, alternative ZERO, basta vedere la tournée americana, senza i big sembravano una squadra di B.
      Chiaro che in queste condizioni e senza tattica, quindi gioco, che potrebbe ovviare a qualche carenza tecnica siamo sempre sul filo del tracollo.
      E così, potremmo fare il botto se nessuno si fa male e imbocchiamo l’anno giusto o prendere botte da chiunque.
      Spero veramente che vendano bene Brozo, per me è un bluff , e rimane sto benedetto problema del terzino che pare non risolversi mai.

  275. Io sono del centro 🙂

  276. Scusate se mi intrometto ma ,vista la diversa condizione delle due squadre in campo, la figuraccia era ampiamente prevista.
    Ste cazzo di amichevoli andrebbero evitate come la peste!
    O,per lo meno, ci si accorda sul far giocare la ripresa ai rincalzi dei rincalzi.
    Ciao!

    • -1 settimana all’inizio del campionato per loro, peraltro ancora piuttosto incompleti, -2 settimane per noi, purtroppo piuttosto completi

      aldilà di tutto, certe figure non solo non valorizzano il brand, ma non sono accettabili dal tifoso ancorché del Nord, e fosse la prima volta poi

      purtroppo abbiamo subìto i ricatti di Icardi e Mancini, non avendo ceduto ma nemmeno reagito ne paghiamo le conseguenze, e non vorrei fosse troppo tardi per raddrizzare la barra, l’unica sarebbe partire a cannone in campionato ma certe facce e atteggiamenti non lasciano presagire nulla di buono

  277. Contro chi giochiamo la prima?
    No, perché a sto punto, comincio a preoccuparmi…

  278. A colui che, poverino, fu abbandonato de notte davanti ar portone de Vikipedia e che, data l’attualità soprannominerei ‘Er tempista’, vorei di’ che, intanto che stai lì a aspetta le pere che dovremmo prendere noi da Maggica, comincia a aggiunge quest’arte 6 albicocche alle 4 pere der Bayern così te fai ‘na bella macedonia, ché co’ ‘sto caldo nun se sa mai che me vai lungo disteso pe’ tera.

    E me scuso co’ tutti l’artri interisti, perché se vengo qui è pe’ scherza’ e non pe’ prenne per culo er prossimo.
    Ma costui se l’è cercata…
    E, colla comprensione e ‘r permesso dell’amici der blogghe, nun me posso esimere dar servirlo come merita.

    • Grande Peppe! Almeno te m’hai fatto fa’ na risata…

      Che qui e’ diventato un blog di interisti depressi…

      Siamo ad agosto e la nostra stagione sembra già al de profundis

    • Scusa ma capisco un quarto di quello che scrivi e non per la punteggiatura

  279. La partita in sè e per sé vale poco.
    Ma certe figuracce non piace a nessuno farle.

    Vabbè, tutte cose che già sappiamo: non gliene frega nulla a nessuno e i risultati sono lì da vedere.
    Mancini è bene che sappia che a far la gara a chi è più incazzato noi tifosi vinciamo facile.
    Se non ha voglia, vada via e a mai più rivederci.
    Oppure, se in Cina riescono a trovare 5 minuti da dedicarci (lo so, è difficile) lo mandino via come il vento e ci mettano, perché no, pure Gregucci comprato di fresco. Purché abbia entusiasmo.

    No, perché già ha cominciato a fare il Valzer di Ansaldi. L’altra volta a destra, oggi a sinistra. E infatti oggi sembrava un giocatore di lega pro.

    Dopodiché li seguano a ruota Handanovic e Icardi, se arriva l’offerta giusta. Altrimenti panchina a oltranza.

    Preparatevi, perché quest’anno vedremo le streghe.

    • Peccato perché Banega è da leccarsi i baffi e Perisic a sinistra è una bomba già adesso.
      Ma Gennaio chiederanno di essere ceduti entrambi.

      Perisic, forse, anche prima.

  280. La Juve ha battuto gli spurs così tanto per dire
    La preparazione conta zero
    A inizio o fine stagione con il mancio è sempre la stessa solfa

  281. E’ la logica conseguenza di un mesotto buono buono, trascorso a demotivare persone che non vedono l’ora di tirare via la gamba, tutto tempo perso a fare della pessima ironia sul suo ruolo e le sue competenze, invece di fare l’unica cosa che i Rocco, i Bersellini, i bagnoli facevano, semplice calcio.
    Io il mister l’ho difeso tutto l’altr’anno, ma adesso so che se non lo cambiano per tempo, il pane e’ amaro !
    Reja puo’ essere una soluzione “garbata”

  282. È vero che noi tifosi non facciamo gli allenatori, ma qualcosa capiamo anche noi. A partire dall’atteggiamento dei giocatori, che è difficile non notare quanto sia scazzato e sfiduciato.
    È il sospetto che viene è che siano consapevoli del fatto che senza qualcuno che insegni calcio e che li alleni nel modo giusto non si andrà lontano. Le loro espressioni fanno tristezza già prima della partita.

  283. E al di là di ogni altra considerazione la faccia di Icardi è chiaramente quella di uno che pensa che in una squadra un minimo organizzata gli arriverebbe qualche pallone in più.

  284. Intanto anche il West Ham ha rispedito Santon al mittente per problemi fisici..

    • gli unici a non accorgersene siamo stati noi quando a gennaio siamo andati a prendercelo in Inghilterra … complimenti allo staff medico !

  285. E comunque Peppe er Pantera ha ragione.

    Stasera sembravamo veramente la Roma.

    • Ah,ah,ah… Bravo, bravo.

      Invece, secondo me, mai come ‘n questo momento voresti esse Noi che, ar contrario, annamo ‘n giro pe’ l’Europa a dispensa’ cocuzze a chiunque ce se para davanti.

      Ah,ah,ah… ammazza quanto stai male…

  286. Questa cosa di Santon ci sta facendo diventare la barzelletta d’Europa, ma dov’è la società? Bocciato a 3 visite mediche in 30 giorni. Se è rotto, lo mandino in ortopedia, 4 mesi di riabilitazione, 4 mesi di spezzoni in coppa italia e a Luglio 2017 lo piazziamo a qualche serie B inglese o spagnola. Accettiamo una possibile minusvalenza. Invece tentiamo la sorte pensiamo che ci sia qualcuno così inetto da prenderlo quando anche l’ultimo dei medici sportivi ugandesi ormai sa che Santon è rotto.

  287. Este, un pó di Paroxetina!!!??? :)))

  288. Perdere 6-1 seppur in una amichevole non è tollerabile!
    Il problema è che Mancini siede in panchina da un anno e 8 mesi e non ho mai visto il benchè minino progresso…

    Tuttavia, mi assale un atroce dubbio: Mancini sta cercando di farsi esonerare per continuare a prendere lo stipendio, poichè sa benissimo che, via dall’Inter ha smesso di allenare top club.

    Per non parlare dei calciatori che, a vederli giocare così molli è davvero desolante! E non venitemi a parlare di condizione fisica… Non tirano fuori i coglioni.
    Punto!

  289. Ma non è questione di tirare fuori i coglioni o di perdere l’inutile amichevole di Oslo
    (per quanto certe figuracce andrebbero evitate).

    Il punto è che puoi avere tutti i giocatori che ti pare (e non ce li abbiamo, forse domani) ma se c’è uno scazzo generale di quella portata, a partire dal “capitano” fino al culmine di un allenatore che è evidentemente al capolinea

    e il suo capolinea, tra l’altro, è ad anni luce da qualsiasi cosa sia tinta di nerazzurro (perché è evidente che con la testa è altrove)

    beh, e allora tutto diventa inutile.

    Handanovic era da mandare via due mesi fa, ci manca solo che si metta a giochicchiare col cellulare mentre è in porta per quanto è compassato.
    Icardi ormai penso che sia un separato in casa.

    E qua non è questione di fair play finanziario o altre balle simili.
    Si tratta di applicarsi, di gestire, di sciogliere i nodi e di prendere decisioni delicate.

    In una parola: lavorarci su.

    Niente di più e niente di meno di quello che si è fatto l’anno scorso, quando il fpf c’era lo stesso, ma c’era anche una certa lena nel fare le cose.

    Invece niente.

  290. Una cosa giusta l’ha detta Moratti qualche giorno fa parlando dei nuovi acquisti….
    “Speriamo che riescano a creare un buon clima nel gruppo altrimenti anche aggiungere altri giocatori diventerebbe inutile”.

    Io insisto, questo é il risultato di un mese dove chi avrebbe dovuto darci un valore aggiunto, ha preferito invece pensare esclusivamente ai cazzi propri…
    si percepisce uno scollamento generale, non c’é mordente nemmeno nelle seconde linee che di questi tempi dovrebbero giocarsi un posto.

    Io ho sempre difeso Mancini lo scorso anno concedendogli diverse attenuanti, ma oggi é indifendibile su tutti i fronti.
    Puó salvarlo solo un inizio sprint in campionato sulla carta fattibile, altrimenti sono sicuro che ad Ottobre saremo giá pronti al totoallenatore…..ma sarebbe giá troppo tardi.

  291. Dubbi sul tanto decantato Miranda

  292. magari adesso avete ragione, magari avrete ancora ragione da qui fino alla fine del campionato oppure l’avrete anche prima se lo licenzieranno, ma io mi fido ancora di lui fino a che sarà il nostro allenatore.

    di solito facendo un mestiere più si va avanti con gli anni più si migliora in base alle esperienze che si fanno e quindi certe cazzate dettate dall’inesperienza non si dovrebbero fare, per cui io non credo che si sia rimbambito a tal punto da non essere più in grado di gestire una squadra anche nei momenti delicati come questi dove si cambia la proprietà ogni anno.

    una panchina che scotta non è il miglior viatico per iniziare, ci vuole chiarezza, per cui, se proprio non gli vogliano allungare il contratto gliene facciano uno che gli garantisca il rinnovo se arriverà almeno tra le prime tre, in modo tale che non si sarà fatto il culo per niente e per un altro.

    non mi sembra sto gran sacrificio.

  293. Lo hanno già fatto.

    “I nuovi proprietari non hanno assolutamente chiuso alla possibilità di prolungare l’accordo di Mancini in scadenza il 30 giugno 2017, ma il rinnovo difficilmente arriverà prima dell’inizio ufficiale della stagione come sperato dal tecnico.
    L’idea dei cinesi è di prolungare l’accordo IN BASE AI RISULTATI che riuscirà ad ottenere. Naturalmente in caso di qualificazione alla Champions ’17-18 il rinnovo scatterebbe in automatico.
    Al momento questa è la situazione “prendere o lasciare”, anche perchè già alla fine del 2016 potrebbe esserci uno “step”, un “traguardo” intermedio che potrebbe garantire a Mancini il nuovo contratto.

    Quindi, cazzo vuole di più?
    Probabilmente sa fin da ora e, con l’andazzo che lui stesso ha creato, difficilmente riuscirà ad ottenere risultati migliori dell’anno scorso…
    Ergo, per garantirsi la vecchiaia sta puntando i piedi come un piangina qualunque
    destabilizzando pericolosamente tutto l’ambiente.
    Lui che dovrebbe dare il buon esempio…
    Spero di essere smentito dai risultati, ma ne dubito…
    Quindi per me: Mancini fora di ball!

  294. Citando un articolo letto oggi: “la Juve perse 3a2 con il Lucento e quell’anno si gioco la finale di CL.
    Sarebbe bello che almeno qui si evitassero certi isterismi da stiamo per morire tutti.
    Ieri nel primo tempo si è intravisto per la prima volta quest’anno che potremmo anche diventare una buona squadra, se questo fosse successo a Novembre vi darei ragione (per quanto un imbarcata può capitare a tutti) ma al 5 Agosto dai!
    Cazzo ma così è una sofferenza continua.
    Take it easy.
    Adesso i dubbi pure sul “tanto decantato Miranda”…..
    È mettiamoci Ranocchia allora

    • No alt…qui non ci si incazza per una semplice sconfitta in amichevole, che giustamente puó capitare e a tutti, ma credo sia normale iniziare a preoccuparsi dopo aver preso schiaffi da chiunque per tutto il precampionato….tolta la vittoria per il rotto della cuffia contro il Salt Lake, per il resto siamo stati schiacciati anche dai dopolavoristi…fino al 6-1 di ieri che segue ad un 3-1 ed un 4-1…iniziano ad essere un po’troppe per essere archiviate con leggerezza come “Calcio d’Agosto”.
      Mi rivolgo a quei pochi che si sono presi la briga di guardarsele tutte… vi é sembrato tutto normale?

  295. Si sa che il calcio d’agosto non conta una mazza, ma preoccupa l’atteggiamento in campo della squadra, i mesi passano ma i difetti si rafforzano! Se si affrontano le partite con lo stesso impegno di una qualsiasi partita infrasettimanale tra scapoli e ammogliati i risultati non possono che essere questi. A questo punto, come il gioco dell’oca si ritorna sempre alla casella si partenza. MA L’ALLENATORE CHE CI STA A FARE, PERCHE’ LA MAGGIOR PARTE DEI GIOCATORI NON LO SEGUONO ?? Vi ricordo che il tanto odiato Conte (dimissionario) s’è presentato agli europei con tanti titolari rotti, ma non per questo s’è messo a lamentarsi e dire che la rosa era inadeguata. Si son messi a lavorare TUTTI a testa bassa creando un VERO gruppo, la tanto famosa empatia tanto cara allo special one. Ho paura che questo all’INTER non accadrà mai. Se dopo un anno mezzo vedi ancora 4-5 giocatori in un fazzoletto di campo a pestarsi i piedi tra di loro, lasciando intere praterie di campo agli avversari (eri a sinistra ci hanno massacrato arrivando soli davanti alla porta) ovvio che vieni infilato alla prima ripartenza!! Già dai campetti dell’oratorio insegnato a tenere la posizione e non correre tutti dietro alla palla, non riesco a capire perchè il secondo allenatore più pagato della serie A non riesca ad inculcare questi concetti ai suoi giocatori, per quanto scazzati e indisponenti questi possano essere. ieri si son visti all’opera i due nuovi terzini, posso affermare che la maledizione post Brehme continua.

  296. Se veramente il Napoli si è spinto a “45 milioni più Gabbiadini” sarebbe una follia rinunciarci. Sarebbe uno degli errori di mercato più gravi della storia dell’inter.

  297. Via Mancini e squadra a Gregucci (se poi ne hanno uno migliore, tanto meglio) prima che sia troppo tardi.

    Posto che lo è già.

  298. Anch’io sono d’accordo per questa soluzione.

    Solo che, oltre mancini darei via anche bimbominkia.
    E subito!

    Entrambi hanno destabilizzato l’ambiente, che già di suo ci vuole molto poco…

    Che poi… l’allenatore dovrebbe essere colui che infonde serenità alla squadra, e invece?

    Si è rivelato ancora una volta la checca isterica che conosciamo già!

  299. io cercherei di non vendere Icardi a una diretta concorrente, ma queste sono cose che si superano se hai già chiara l’alternativa e appena prendi il grano arriva il sostituto

    molto più complicata la situazione allenatore, la prima cosa da fare è capire come si pone la squadra di fronte a un cambio della guida tecnica in corsa, la seconda trovare un tecnico disposto a lavorare su materiale non suo e con un modulo che, grazie ai capricci dell’allenatore, è astruso, pretenzioso ma quasi obbligato, principalmente perché vedo difficile fare un centrocampo a 4 con gli esterni che abbiamo

    siamo una squadretta che s’è messa in testa di fare il gioco brillante da big europea senza avere gli uomini nè, soprattutto, l’abnegazione e l’applicazione tattica necessarie, un po’ come fare il fuorigioco con una squadra Pulcini

  300. Ok mi avete convinto, moriremo tutti..
    Io comunque aspetto novembre a chiamare il prete.

    • Ne conosco uno che esce anche di notte e non chiede nemmeno l’obolo…

      Ho qui il numero. 🙂 🙂

  301. L’unica offerta formale del Napoli (già potenziata della necessità di sostituire subito Higuain) è 35 milioni + 4 di bonus. Tutto il resto sono le solite minchiate inventate ad arte dai media.

    Io odio Icardi (prima come giocatore che come persona) e lo venderei di corsa per quella cifra, ma purtroppo alla fine Icardi rimarrà perché – come detto da un mese – tra il valore reale del giocatore e quella che la proprietà si aspetta di incassare c’è un abisso. Spero solo gli venga strappata via la fascia di capitano, ma anche questo non potrà avvenire causa interessi commerciali. Icardi è a tutti gli effetti un’azienda, dove lui stesso rappresenta la produzione, poi ci sono le vendite con Wanda e tutti gli agenti collegati, un ottimo marketing e ufficio stampa, uno staff, amministrazione, legali ecc…. non è che la fascia gliela togli con un semplice gesto.

  302. tutti a dire: “non vendiamolo alla concorrenza ecc.” ma cerchiamo di essere realisti: il Napoli sarebbe meglio con Diego Costa o Icardi? Cediamogli subito il bimbominchia prima che cambino idea e prendiamo noi Diego Costa (o Gabbiadini, o saiilcazzo… l’importante è disfarci del pacco)

  303. Io sono d’accordo con la società (i cinesi) che vuole i risultati da Mancini prima di fargli il rinnovo.
    Visti i risultati, appunto, fin qui sarebbe il minimo.
    In più capisco anche il loro fastidio per il precampionato fin qui disputato che, anche se di calcio agostano si tratta, è stato orribile.
    E quando le vendi le magliette con questi risultati e con con questo appeal, in giro per il mondo?
    Per dirne una.

  304. Anche per quanto riguarda il bimbominkia, aldilà delle considerazioni tecniche, e visto l’impatto che il suo atteggiamento ha avuto su tutto l’ambiente, al punto in cui siamo sarei per darlo al miglior offerente, possibilmente non al Napoli, avendo pronto ovviamente un piano B di sostanza, è chiaro.
    Altrimenti toccherà tenerci un separato in casa e dunque un problema grosso che, insieme all’allenatore scazzato, non promette nulla di buono.

    La società deve essere brava a tenere la barra dritta ma anche ad avere un atteggiamento conciliante sennò qui finisce a carte quarantotto.
    Il campionato è dietro l’angolo!

    • Io sinceramente sono convinto che queste situazioni siano figlie degli atteggiamenti conciliante.

  305. Mancini sì, Mancini no… ormai penso che lo abbiate capito tutti, non è una questione tecnica, e nemmeno di opinioni… è solo una misera questione umana. L’ometto vuole il rinnovo e finchè non lo otterrà manderà a schifo tutto quanto.

  306. Il solo pensare di chiedere un’ estensione del contratto, dopo aver messo insieme il piu’ orrendo pre-ampionato in 108 anni di storia, e’ vergognoso.

  307. Avevo promesso a me stesso di non intervenire nel blog almeno fino all’inizio del campionato per non passare da profeta di sventure o, peggio, da menagramo o addirittura da becchino della nostra squadra destinata alla retrocessione ( vedere sopra un post del fruttarolo, esperto di pere e albicocche , di cui la sua Maggica frequentemente ha fatto incetta nelle sue escursioni all’estero). Al mio paese usa un proverbio “Meglio aver paura che buscarle” e per non buscarle è meglio provvedere in tempo. Se poi i rimedi non saranno sufficienti, potrebbe sempre il suddetto fruttarolo farci strada nella discesa all’inferno, avendolo già frequentato. Ma lui si diverte a coglionarci , forse contando sul fatto che ai buffoni in passato è stato lecito coglionare il prossimo senza pagar pena. Provate però a far ridere, scherzando su Totti e sulla Maggica ( che poi cosa abbia di magico dovrebbe spiegarcelo, magari in italiano): s’inalbera e sputa veleno come una vipera. Leggete, per esempio, quello che scriverà in risposta a quel che scrivo.
    Ma veniamo a cose più serie. Nonostante il mio pessimismo sul futuro (almeno finché non saranno sciolti i due famosi nodi, Mancini e Icardi) , la squadra del primo tempo mi è piaciuta, in particolare per merito di due giocatori che ne hanno cambiato il volto, Banega e Peresic. Finalmente a centrocampo un giocatore capace di veloci scambi e di lanci profondi in direzione delle punte, che però non può cantare e portare la croce e ha bisogno al suo fianco di un frangiflutti che protegga la difesa, che non può essere, a mio parere il Kondo che purtroppo conosciamo, lento e macchinoso . Mi sembra che Medel, che molti sottovalutano ma che anche nel torneo sudamericano ha dimostrato le sue qualità di tappabuchi , sia indispensabile per dare maggior sicurezza alla nostra difesa, attualmente fortemente in ritardo dal punto di vista atletico. Con Peresic, poi, finalmente abbiamo un esterno capace di superare l’uomo e di effettuare cross decenti, tesi e precisi verso gli attaccanti di turno. Quando a destra potremo contare, con Candreva, su analoghi servizi potremo dire di avere in squadra tre tra gli uomini più positivi e che si son fatti più onore nei recenti tornei. Dell’allenatore, invece, ho avuto la conferma della sua incompetenza a guidare attualmente la squadra, e non ne capisco i motivi, avendo molto apprezzato in passato le sue qualità indiscutibili di allenatore. Forse ancora non si è reso conto che non ha in squadra gli uomini di un tempo, i i Viera, gli Ibra, i Cambiasso, capaci di sostenere o di dare una mano al centrocampo in caso di bisogno, non lasciando la difesa come ieri in balia degli attaccanti e degli stessi centrocampisti della squadra avversaria; tanto più necessari quanto più i difensori appaiono in ritardo ( e questo lui dovrebbe saperlo allenandoli tutti i giorni!) dal punto di vista atletico. Purtroppo la squadra a sua disposizione non è ancora ben organizzata e insufficientemente preparata dal punto di vista atletico (vedi il crollo nel secondo tempo) e si è mantenuta miracolosamente in piedi nel corso del primo tempo per merito soprattutto di quei due che abbiamo detto. Conoscendone certamente i limiti , poteva nel secondo tempo rinforzare il centrocampo e soprattutto chiudersi a difesa del risultato , giocando di rimessa, tenendo conto che l’Inter aveva di fronte una delle migliori squadre inglesi e molto più avanti nella preparazione. Ma purtroppo il Mancini di oggi non ha l’umiltà né il buonsenso che secondo me possedeva una volta, lento nei cambi e incapace di leggere la partita o almeno di rendersi conto delle difficoltà che la squadra stava attraversando. Il problema a questo punto, a mio parere, non è nella squadra e nei singoli, ma nel manico e quindi di facile , ma anche di difficilissima soluzione, che purtroppo non è affidata a noi tifosi , ma alla società. Da come i cinesi sapranno risolverlo, come già scrissi in un precedente post, meriteranno la mia fiducia.
    A tutti buona domenica e …buona olimpiade!

  308. Ragazzi ma che dite di Mandorlini? E’ italiano, interista, costa poco, e per un contratto annuale verrebbe al volo. Tanto peggio di Mancini non farebbe di sicuro…

  309. partiti al 16 luglio e dal 19 al 30 hanno fatto 4 partite girando gli Stati Uniti come trottole impazzite passando più tempo sugli aerei che sul campo di gioco per allenarsi.

    tornati in Italia ripartiti per la Norvegia dopo tre giorni per farne un’altra senza avere quasi avuto nemmeno il tempo di presentarsi e allenarsi con quelli nuovi o quelli vecchi rientrati dopo avendo fatto gli europei o la coppa america.

    pretendere prestazioni di livello da gente mezza inciucchita da viaggi in aereo con cambiamenti di fuso orario continui mi sembra abbastanza ingeneroso, sopratutto da chi ci vuole vedere sempre le carenze dell’allenatore, stufo marcio anche lui di queste tournèe che non servono ad un cazzo se non di fare entrare un pò di grana nelle casse societarie ma che incidono pesantemente sulla preparazione fisica che è, e dovrebbe essere, mirata ai lunghi mesi del campionato e della Europa League e non certo a partite amichevoli.

    certo prenderne una caterva da tutte le parti non fa piacere a nessuno compreso l’allenatore, ma è meglio impegnarsi poco o nulla non rischiando niente a livello muscolare o addirittura a livello fisico tipo fratture o distorsioni o è meglio darci dentro per fare bella figura e mandare in infermeria due o tre elementi basilari mandando a puttane tutto quanto?

    • Corso, com’è che le altre squadre fanno le stesse tournèe per il mondo e non prendono le stesse imbarcate? Come mai ci “inciucchiamo” solo noi?
      Guarda il Milan, per esempio… con una squadra e una società più sgarruppata della nostra non ha fatto le nostre squallide figure. C’è modo e modo di perdere…

  310. Scusa , Corso, ma queste difficolta’ esistono solo per l’Inter?
    No, perche’ ormai questo stupido girovagare a frecare soldi , la fanno tutti.
    Solo che nessuno riesce a fare figure di merda come le sta facendo l’Inter.
    Temo che i problemi sono altrove, e forse anche gravi.
    Dopo quasi due anni, le cose peggiorano, invece di migliorare.
    Le scuse sono finite da un bel po.

  311. il Tottenham vice campione PL tournée non ne fa,erano a Oslo per caso

  312. io parlo dell’Inter, sinceramente non so quante partite hanno fatto le altre squadre e non ho voglia nemmeno di andare a cercarle su internet, se voi lo sapete dite pure, io so quello che il Mancio ha detto dopo avere incontrato il Bayern che tre partite in sei giorni con undici giocatori erano troppe.

    poi si sa che lui tende sempre a giustificarsi…

  313. @Corso .
    Tutte le altre, hanno fatto molte piu’ partite dell’Inter.
    Tutti hanno dovuto affrontare le tourne’ senza i nazionali per via degli europei e copa america. Basta guardare le formazioni messe in campo.
    Tutte honno mostrato almeno qualcosa di decente. Solo l’Inter ha sempre dato la sensazione di essere una barca squarciata travolta da uno tzunami.
    Quelle di Mancini non sono giustificazioni, ma scuse.

    • fammi qualche esempio:

      l’Inter in america ne ha fatte quattro in 10 giorni di cui tre in 6, poi rientrata dagli stati Uniti si è fatta un altro bel viaggetto fino ad Oslo dopo poco tempo.

      dimmi dei gonzi, della Roma, della gobba o di quelle che ci hanno affrontato cosa hanno fatto, tanto per sapere e fare paragoni, non per sfiducia.

  314. che poi è ovvio che fingere di non capire che prestazioni e risultati in questo periodo siano la cosa meno importante,però entrambi discendono da un dato di fondo:

    siamo una squadra prima ricattata e poi tenuta sotto scacco dal suo capitano e dal suo allenatore

    ditemi se è tollerabile una cosa del genere

  315. Non vendono Icardi perché altrimenti poi tocca cercarne un altro. Viaggi, trattative, tira e molla, sbattimenti…

    Si sta così bene, belli fermi.

  316. Quoto tagnin.
    Parola per parola.

    E si torna al mio assunto principale che tanto fa inorridire:

    non gliene frega niente a nessuno.

  317. Sono sempre più convinto che sarà un ecatombe. Ci saranno cadaveri di Interisti per le strade portati via con le ruspe.

  318. E vabbè! Non c’è più sordo di chi non vuol sentire…

    I cadaveri dei calciatori della mia squadra portati via con le ruspe, li vedo solo io?

  319. Corso, io non mi limito alle sole italiane ma guardo a 360 gradi. tra le squadre incontrate dall’Inter, tutte , hanno fatto piu’ partite, e con le stesse modalita’.
    L’unica partita che l’Inter ha vinto, col Real Salt Lake, e’ arrivata quando questi avevano in campo le riserve delle riserve, altrimenti anche la le buscavano.
    Da allora in poi e’ stata notte fonda, con peggioramento da partita in partita.
    Inutile girarci intorno. Questa squadra e’ allo sbando totale, Si vede che il girone di ritorno della scorsa stagione non e’ bastato, sono addirittura peggiorati.

    • nel primo tempo dell’ultima abbiamo giocato benino e ci sono stati buoni segnali per chi li ha voluti cogliere…

  320. Preso da una profonda crisi di astinenza, sono venuto meno ai miei propositi di disintossicazione ed ho ceduto alla tentazione di vedere la partita di Oslo.
    Il risultato finale mi ha stordito, ovviamente, ma non mi sono sentito affatto deluso.
    E’ probabile che il sole preso in questi giorni di ferie abbia finito per rincoglionirmi del tutto, però ho visto un primo tempo in cui la nostra squadra ha mostrato una fluidità di gioco che mi è proprio piaciuta.
    Meccanismi difensivi a parte (che hanno comunque portato a subire due goal ed un’altro sfiorato per pochi centimetri), la squadra si è mossa proprio bene corta, aggressiva e abbastanza determinata ed ho conosciuto un ottimo Banega ed ho rivisto con piacere un sempre più convincente Kondogbia.
    Secondo tempo inguardabile, ma chi se ne frega visto che è solo l’ennesima amichevole estiva: spero che la versione vera sia quella del primo tempo.
    Ah, a proposito, non pervenuto Icardi ……

  321. Ora si spiegano tante cose…
    (in riferimento alle merde zebrate)

    Inter, Zhang Jindong è già il secondo proprietario di Serie A per fatturato: il leader di Suning dietro solo a John Elkann

    A poche settimane dall’insediamento come proprietario del pacchetto di maggioranza di F.C. Internazionale, Zhang Jindong ha già stabilito un piccolo primato, insediandosi al secondo posto della classifica dei patron della Serie A per fatturato, stilata da Il Venerdì di Repubblica. Una classifica guidata dal numero uno di Exor John Elkann, grazie ai 136 miliardi di ricavi della sua holding nel 2015: non è assimilabile al patrimonio personale ma di fatto si tratta della possibilità di spesa che il proprietario ha per i bianconeri.
    Segue appunto Zhang Jindong, che con la sua Suning arriva a 40 miliardi di euro.
    Giorgio Squinzi, patron di Mapei e del Sassuolo, ultimo dei cinque “miliardari” nei ricavi di Serie A coi suoi 2,6 miliardi di fatturato.

  322. Mancini, temo, debba restare.
    A questo punto della preparazione non si cambia allenatore.
    Icardi,temo,DEBBA ANDARE,è con la testa altrove: per 50 milioncini lo accompagnerei con la fanfara, ben venga a parziale conguaglio l’ottimo Gabbianini, che mi pare tipo serio e concreto.
    Con ai lati Perisic e Candreva, sia Eder che Gabbianini ne mettono 20….
    E se poi con quei soldini viene Luis Gustavo,beh c’e’ da leccarsi i baffi.

  323. p.s.
    MEDIANA
    Kondo-banega-luis gustavo-brozo : mi pare non male.
    e medel a fratturare malleoli avversari negli ultimi 20 minuti al posto di brozo….
    Potremmo andare lontano

  324. Pensieri in liberta:
    Liverpool Barcellona 4-0…. Vabbeh

    Pensavo al caso di Santon, quanti di noi prima di questo mercato sapeva che aveva questo problema fisico così importante? Ricordo almeno un centinaio di commenti di gente che tirava cristi all’allenatore che l’aveva voluto e cestinato in un amen. Almeno 1 era mio.

    Thohir pare abbia guadagnato una cifra scandalosa in un lasso di tempo brevissimo con la ns Inter.
    Forse dovremmo cominciare a pensare che non siamo i più furbi del mondo.

    I 700 ML del Milan mi hanno stupito davvero. Quel nano maledetto cade sempre in piedi.

  325. Buongiorno…..ricordo che lo scorso anno di questi tempi si facevano gli stessi discorsi…….ricordo che riuscimmo a perdere anche il derby contro un Milan che più scarso non si era mai visto. Ricordo di scoppole prese in giro per il mondo. …ricordo di aver assistito personalmente ad una amichevole a sette giorni dall’inizio del campionato contro una squadra greca:partita inguardabile terminata 0 a 0 dopo aver rischiato più volte di perderla. ……..ricordo due anni prima un fantastico precampionato con Mazzarri. …poi abbiamo visto com’è andata…..Ora neanche a me fa piacere perdere sei a uno ci mancherebbe. ….ma ho visto il primo tempo e devo dire che la squadra mi è parsa davvero bella. Non andrei già al funerale prima di cominciare a vivere. ..penso che invece occorrano alcuni correttivi per rendere migliore la squadra. ..sinceramente Murillo non mi sembra proponibile. ..ci sarebbe Medel in quel ruolo….poi un buon centrocampista di raccordo…..capitolo Icardi. ……va venduto all ‘estero e con il ricavato Diego Costa. ….con Candreva e Perisic farebbe trenta gol. …capitolo Mancini…state tranquilli…anche lui sa di non saper allenare. ..a quello ci penserà Gregucci……buona giornata e abbiate fede…..

  326. Io non mi fossilizzerei sul risultato.
    Altrimenti si ha gioco facile nel trovarsi l’alibi che in questo periodo capita che il Barcellona ne prenda 4 dal Liverpool.

    È questo clima di svogliatezza generale, soprattutto ai piani alti -allenatore, dirigenza, proprietà- che fa terrore.

    Certe decisioni che vengono lette come atti di forza (rifiutare le offerte per Icardi, non prendere una decisione che sia una su Mancini e così via) sembrano più dettate dal disinteresse generale.

    Che poi, parliamoci chiaro, se l’anno scorso ad Icardi era stato promesso un ulteriore adeguamento, pur con i modi sbagliati, proprio tutti-tutti i torti non li avrebbe.
    Mancini, invece, allo stato delle cose lo ritengo indifendibile.

    Mai visto un comportamento del genere da parte di un allenatore.

    • D’accordo su Mancini;tuttavia sono e resto suo sostenitore per l’attualità-nella mediocrita’ generale…
      Ricordo Allegri cacciato dal Milan dopo aver perso scudetto gia’ praticamente vinto.
      Poi, si sa, vai alla Rubentus e tutto cambia.
      Comunque un navigato professionista non puo’ permettersi simili atteggiamenti… a 4 milioni di ingaggio all’anno,poi.
      Ribadisco, per me Icardi puo’ andare, a certe cifre.Prendiamoci Gabbianini.

  327. Riguardo Thoir, a mio parete tutti-MM- sapevano bene.
    E’ stato chiamato a fare il “lavoro sporco”(leggi risanamento) ne’ piu’ ne meno di quanto abbiano fatto , come sappiamo, i “governi tecnici”, quando sono chiamati al posto dei politici.
    Ha garantito, con sue credenziali, presso banche e/o debitori; e’ ovvio che ci abbia guadagnato, come ogni manager chiamato a risanare una societa’.

  328. Mai vista una persona peggiore sulla panchina dell’inter.

    E con mai, intendo MAI.
    Un certo fumatore di sigari scala improvvisamente una posizione.

    #mancinivattene

  329. Wolf Tail,
    eccoti accontentato!

    LIVE – Mancini-Inter siamo alla fine del rapporto: il tecnico tratta la buonuscita e Thohir contatta De Boer

    Non c’è pace in casa Inter, perché la posizione di Roberto Mancini è ancora in seria discussione. La sua panchina scricchiola. A rendere l’aria irrespirabile è il pessimo rapporto instauratosi nel tempo tra l’ex City e il presidente, Erick Thohir.

    20.25 – Arrivano aggiornamenti da parte di Mediaset Premium sulla situazione: gli avvocati delle parti sono attualmente riuniti per transare e chiudere definitivamente il rapporto fra le parti.

  330. D’accordo con Wolf.
    Non ne faccio un discorso di prestazione, per quanto la gestione dello scorso anno è stata quanto meno discutibile.

    Quello che non va giù è il comportamento tenuto in questa prima fase della stagione.

    Inaccettabile per qualsiasi allenatore dell’Inter.

    • Per capirci: con un atteggiamento del genere avrei chiesto l’esonero di Mourinho fresco di triplete.

  331. mancini via
    due anni buttati nel cesso
    per incapacità

    siamo una società che fa schifo
    cambiamo il 7 agosto quando era evidente che non c’erano più i preuspposti da almeno tre mesi
    un allenatore insopportabile che abbiamo strapagato e dovremo pagare per andarsene fuori dai coglioni
    un niente di gioco
    solo scuse

    e prendiamo sembra uno che non conosce il calcio italiano
    a due settimane dal via del campionato

    complimenti

  332. Da una parte c’è un allenatore che, dopo aver detto che avrebbe stracciato il contratto qualora non fosse stato più voluto, e che invece si sta facendo esonerare

    dall’altro una società che al 7 di agosto ha ancora questa grana da risolvere
    (e chissà se riusciranno a risolverla in tempi brevi. Domani, scommetto).

    La situazione era chiara a tutti i tifosi da almeno un mese, aldilà di chi era disposto ad ammetterlo e chi no,

    eccetto a quelli che avrebbero potuto/dovuto fare qualcosa.

    Ora, mi raccomando, pigliamo De Boer e completiamo la frittata.

  333. este
    lo prenderemo
    perchè è impossibile che ci sia una persona di buon senso
    in questa nostra povera società di mentecatti

    ripeto
    non è per l’esonoro
    ma per aver aspettato il 7 agosto quando TUTTI sapevano che mancini si era rotto e aveva mollato la spina da un sacco di tempo

    e il 6 1 con gli spurs è il degno addio di una merda

    • Magari la persona di buon senso è proprio De Boer che rifiuterà di andarsi a bruciare a 2 settimane dal campionato, con una squadra che non ha preparato lui in un campionato in cui non è mai stato.

  334. Signori chiunque arrivi sarà un traghettatore, venga chiunque abbia le giuste motivazioni che tanto sulla piazza non c’è nessuno per imbastire un progetto pluriennale.

    La rosa è all’altezza di un posto cl, la trattativa per Luis gustavo fa pensare che si voglia puntellare la rosa con un metodista (proprio quello che abbiamo sempre detto che ci manca), e sicuramente negli ultimi giorni di mercato arriverà qualcuno a puntellare la panchina.

    La stagione è in salita, ma intanto basterà il pilota automatico e un po’ di entusiasmo per fare meglio di un anno fa.

    Quindi che sia leonardo o dè boer, non chiedo altro che motivazione e l’Abc, con giocatori impiegati nei ruoli che più gli appartengono e un assetto di squadra stabile, in termini di rosa e moduli, così da avere quanto meno un’idea di gioco

  335. Scusa Este, perchè con De Boer completiamo la frittata?
    C’è un qualche allenatore che dopo due anni di allenamento possa fare peggio di questa checca isterica?
    Non credo proprio!

    Piuttosto, mi duole il fatto che con ‘sto bollito, abbiamo buttato nel cesso due campionati, giocando (si fa per dire) il peggior calcio che io ricordi.

    Ora, se verrà esonerato, non tirerò fuori dal frigo una boccia di veuve clicquot, ma una birretta di sicuro.

  336. Se traghettatore dev’essere che sia Leonardo che almeno conosce l’ambiente ed è la persona giusta per quel ruolo.
    Certo che aspettare il 7 Agosto…

  337. Mancini mi ha deluso profondamente sul piano umano. Non avrei mai detto fosse così umorale, volubile ,viziato e privo della capacità di mediare fra la sua posizione e quella della società. Ha dimostrato di pensare solo a se stesso e di fregarsene dell inter e degli interisti. Se ne andasse affanculo for ever.

    • +1. Una sbobba riscaldata veramente disgustosa, ed un finale degno di un omuncolo piccolo piccolo, “…sono pronto a stracciare il contratto…” seee come no.

      Che roba ragazzi

  338. Sonetti e Ardemagni. Hanno una società di traghetti.

  339. Ma quale traghettatore? Ancora ci fidiamo di una società che combina un bordello del genere?

    Ma quando mai si è vista una roba del genere. La questione contratto andava risolta a maggio scorso, non a luglio-agosto.

    Manco in eccellenza si vedono robe simili.
    Se vuoi un traghettatore ti butti sull’usato sicuro, la Champions League secondo me la possiamo già accantonare.

    Non si può manco ripartire da zero, perché il problema è il manico.
    E il padrone del manico.

  340. Gianni

    ahahahahah

  341. Scrive un fratello di fede:

    De Boer ha perso l’ultimo campionato all’ultima giornata con l’ajax.. Ma ne ha vinti 4 negli ultimi 5 anni, con una squadra di età media di 22-23 anni. Ha battuto il Barcellona in champions e mi ricordo una partita contro il Milan al Meazza sempre di champions dove vennero a Milano e diedero una lezione di calcio al Milan di Allegri. Non ricordo come finì, ma ricordo che rimasi a bocca aperta per come giocavano. Quindi spero che faccia meglio di Mancini. I suoi moduli sono il 4-2-3-1 o il 4-3-3. Spero che prima o poi si porti dall’Ajax Bazoer, centrocampista del ’95 mi sembra fortissimo, andate a vedervi qualche video.

  342. Siamo stati, siamo e saremo sempre i più fighi del mondo. Le cose normali non fanno per noi, siamo speciali e unici in tutto. Non l INTER altrimenti. Este fattene una ragione e abbi sempre fede. Si apre un altro capitolo del più bel libro del mondo….

  343. Gianni
    mi alleo con il tuo ottimismo
    per scaramanzia
    e in fondo perchè è vero che le cose normali non saranno mai nel nosto dna
    speriamo che il capitolo non sia il dies irae

  344. Pochissime Moby, Grimaldi Lines o Sardinia Ferries….sarebbe assurdo iniziare la stagione con uno consapevole di andarsene tra un anno.
    Assurdo anche iniziare con uno che arriverebbe senza sapere nemmeno una parola di italiano al 7 Agosto…. non ci voglio credere.
    Ora come ora voterei Leonardo come male minore, ma é follia aver appena speso 22 + bonus per accontentare un allenatore messo alla porta una settimana dopo.

    • Beh, Mancini parla italiano ma se in questi due anni avesse parlato l’ esperanto credo sarebbe cambiato poco, e magari in meglio, quindi dài, fiducia comunque, per me è una buona notizia.

      Leonardo no dài per favore, un altro non-alenatore dopo questo mancini…

      Un buon giocatore è buono per qualsiasi allenatore con un minimo di elasticità mentale e forse è stato preso anche per questo.

    • Ma perchè nello spogliatoio si parla Italiano?
      Per questo con Mancini non si è combinato mula in due anni?

  345. Bah…
    Traghettatore per traghettatore, io avrei preferito affidare la squadra a Walterone Zenga.

    Uno che, se non ti dai da fare ti appende al muro!

    E’ attaccato alla maglia e cosa non da meno, fa giocare la squadra.

    • Sono d’ accordo, Zenga o anche Mandorlini mi andrebbero benissimo pur se con caratteri molto diversi, hanno portato la maglia e la portano ancora nel cuore, e questo è sempre un bel bonus per noi tifosi.

  346. Non so se sia più idiota il comportamento di Mancini o la decisione di esonerarlo il 7 di agosto. E poi prendi De Boer che neppure conosce il nostro campionato? A sto punto metti un allenatore che già mastichi la serie a da un po’ e limiti i danni.
    P.s. Ma Candreva sbaglio o l’ha voluto Mancini?

  347. Intanto c è già chi contesta De Boer!! In ogni caso chiunque sia il Caronte di turno prepariamoci a dargli tutte le colpe e a sfancularlo da subito!!!

  348. Bhe tanto traghettatore non sembra, visto che si parla di un triennale per De Boer. Sia il benvenuto e forza Inter.
    Capitolo Mancini : l’ho sempre difeso, per il bene della squadra ho perorato la sua permanenza, ma il suo atteggiamento fuori e dentro il campo, ha superato anche la mia soglia di tolleranza. Si capisce chiaramente che rema contro e gode a farci fare figure di merda, pur di poter dire ” ve l’avevo detto io che serviva Tourè ” . Inoltre questo non voler accettare il sacrosanto diritto di una proprietà di confermarlo a risultati ottenuti, non me lo fa difendere più nemmeno in questa ottica.
    Capitolo bimbomichia: vendere all’estero + Diego Costa.
    Ci togliamo di torno due grane colossali, rendiamocene conto : Icardi con noi remerà contro altrettanto quanto la checca isterica.

  349. @Davide.
    La decisione piu’ idiota e’ stata quella di richiamarlo all’Inter .
    Mancini era gia cotto ai tempi del City. Anche l’anno che vinse la Premier rischio’ di mandare tutto in merda litigando con molti giocatori.

  350. Il buon Tagnin che dice?

  351. Si starà ubriacando!

  352. Mai vista persona più immonda di Mancini, peggio di Moggi, degno delle checche bianconere….questo è veramente una merda senza limiti…spero muoia sotto un tir stanotte

  353. Non esagerare, dai sù!

    La morte non si augura a nessuno, tanto meno a Mancini..

    Accontentati dell’esonero.

  354. A questo punto mi affiderei a Mandorlini

  355. Mi pare follia, ma credo pilotata da un allenatore che si sta dimostrando umanamente piccolo.
    Auguri…..
    Stiamo, come al solito, oscurando le miserie dei cugini bblanisti ,
    e stiamo dimostrando ancora di non avere buona stampa favorevole,
    anzi le ns “confusioni” sono manna per i giornalisti mediaset e/o a paga rubentus.

  356. P.s.
    ma de boer,o come diavolo si chiama, chi lo vuole????????????????????????????

  357. ESCLUSIVA – Mancini, è finita: firmata da pochi minuti la rescissione.
    08.08.2016 00:01

    E’ ormai finita l’avventura di Roberto Mancini all’Inter.
    Il tecnico jesino ha da poco firmato la rescissione di contratto con l’Inter.

  358. Esonerare l’allenatore 2 settimane prima che cominci il campionato. Con gli acquisti voluti da lui che si devono ancora allacciare le scarpette. Con il suo secondo assunto dietro sua richiesta una sett fa.

    Ma perché sempre noi ???!!!

    C’è un confine neanche poi così sottile tra essere “la solita pazza Inter” ed essere delle “colossali teste di cazzo”.
    E questo confine è stato superato alla grande.

    Ok avanti un altro, in fondo chemmenefutteammè? Oramai sta diventando un passatempo, tipo sudoku, la mia Inter. …
    Bah vabbeh. Senza parole. …

  359. a dire il vero mancini si è autolicenziato, esattamente come fece l’altra volta dopo la sconfitta con il Liverpool; credo che non lo abbiano mandato via prima perché nessuno pensava che potesse comportarsi così male : durante l’estate è stata una continua mancanza di rispetto verso la nuova e la vecchia proprietà, ma soprattutto verso di noi che siamo gli unici a mandare avanti la carrozza e senza l’ombra di un qualunque ritorno economico; credo abbiano temporeggiato a sostituirlo perché pensavano che si sarebbe quietato, ma evidentemente gli interessano solo le cose personali, e l’effettivo rimansionamento al solo ruolo di allenatore (sigh !!) gli è bruciato tanto; pensasse a mettere i giocatori in campo ed a motivarli, prima di fare anche il mercato a sua discrezione assoluta : è vero che il suo carisma ha aperto le porte a qualche buon acquisto, ma ne ha sbagliati almeno altrettanti…per intenderci se banega non è stato scelto da lui ma dalla società …tanto di cappello, e poi un allenatore che non contempla nella sua idea di gioco un regista, alto, basso, di corsa o solo di palleggio, mi lascia perplesso; ora nuovo allenatore e speriamo di vedere almeno la metà delle partite giocate bene, ma bene bene, a prescindere dal risultato, che sono anni che per divertirmi devo vedere il sassuolo; capitolo giocatori : se si puntasse a borja valero ?

  360. Mai vista persona più immonda di Mancini, peggio di Moggi, degno delle checche bianconere….questo è veramente una merda senza limiti…spero muoia sotto un tir stanotte
    Ps. MANCINI se ne va perché la proprietà ha legato il rinnovo al raggiungimento di taluni obbiettivi. ..caro Mancio benvenuto nel mondo reale….questi vogliono risultati..e direi giustamente, Non ce più papà Moratti da prendere per il culo

  361. fossi stato il Mancio non avrei accettato la risoluzione del contratto ma mi sarei fatto mantenere dai cinesi fino alla scadenza, così si imparano a fare i duri con le persone sbagliate, invece di prendere a pedate nel culo chi se lo meriterebbe davvero.

    se ne va l’unico lì dentro che capisce qualche cosa di calcio ed è per quello che non ha accettato il contratto capestro che gli hanno proposto, anche se anch’io pensavo fosse l’unico modo per venirne fuori, ma evidentemente l’unico che ci avrebbe rimesso la faccia era lui e non gli stava bene in considerazione che a livello di progetto lo avevano messo fuori prendendo in mano loro le redini e lui deve avere capito, parlando con loro, che molto probabilmente sono dei dilettanti allo sbaraglio a livello calcistico, speriamo non lo siano anche a livello finanziario sennò avranno ragione quelli che si preoccupano di andare in B.

    se tu, tecnico, vuoi tizio e ti prendono caio c’è poco da stare allegri e spensierati se oltre tutto le persone cui facevi riferimento e che ti hanno assunto non ci sono più e ti tocca abbozzare e dialogare con gente che la prima cosa che fa è quella di metterti da parte.

    piacerebbe capitasse anche a quelli che criticano e lo vogliono sotto un tir che le loro mansioni venissero ridimensionate dall’oggi al domani per vedere se rimanessero senza battere ciglio nella società dove lavorano, considerando anche che pur non potendo fare come prima, i traguardi che devono raggiungere devono migliorare altrimenti vanno a casa.

    dal momento che lui non è un morto di fame se ne può sbattere i coglioni e dire no grazie come ha fatto, altri poveri cristi devono accettare e fare buon viso a cattiva sorte.

    con il suo atteggiamento avrà anche sbagliato ma Thoir e i cinesi hanno fatto cagare.

    va bè, forza Inter lo stesso.

    • Ha avuto 2 anni,per dimostrare qualcosa . Gli hanno preso un sacco di giocatori voluti da lui per mandarli via dopo solo 6 mesi. Risultati,z? pessimi a parere di tutti. Mi sembra normale e giusto che la nuova proprietà, visto che il buon Mancio ha chiesto il rinnovo , nel 2016 fino al 2018 pretenda dei risultati.

  362. Eh già
    vorrei vedere voi se vi mettessero da parte a 4,5 milioni l’anno.
    So’ cazzi.

    Che poi, manco lo avessero trasferito in una miniera di carbone.
    Allenatore era e allenatore era rimasto.

    É la seconda volta che ci fa sto scherzo.

    Che Dio non voglia che ce ne sia una terza.
    Mai più.

  363. evidentemente a lui 4.5 milioni all’anno non fanno lo stesso effetto che a te…

  364. Una persona , con un minimo di dignita’ e “self respect.” si sarebbe dimesso dopo gli squallidi risultati prodotti dalla sua gestione della squadra. Ma e’ risaputo che in Italia , non si dimette mai nessuno, anzi , cercano in tutti i modi di farsi licenziare per usufruire di vacanza dorate. L’unica ragione per cui Mancini era ancora all’Inter e’ perche non aveva trovato nessun’altro fesso che lo ricoprisse d’oro per guardarsi allo specchio.

  365. Tranquilli: c’avete guadagnato.
    Almeno potrete concentrarvi sui giocatori da prendere

  366. Finalmente.!

  367. ah ah ah quella di mancini mobbizzato è meravigliosa

    spettacolo puro

  368. i fatti o si sanno e allora si parla di quelli, o non si sanno e allora è meglio stare zitti prima di dire tutte le puttanate che avete detto su qui da che è arrivato e dove si sono raggiunti picchi mai visti in questi ultimi mesi.

    sembrerà divertente a dei poveri imbecilli ma ci sono delle persone che non gliene frega un tubo di guadagnare 4,5 milioni all’anno se questo comporta un ridimensionamento della sua mansione, oltre al fatto di non vederci chiaro sul suo futuro al di là di un semplice anno.

    non è mobbing, è avere dignità e difatti, come ha detto, il contratto lo ha stracciato, senza essere così scemo da regalare soldi a dei poveri pirla affaristi come Thoir il cui unico scopo era quello di guadagnarli e a cui dell’Inter non è mai fregato un tubo.

    “il colosso cinese sembra aver scelto come consulente Kia Joorabchian per questa nuova avventura a tinte nerazzurre.

    Il potente agente, non è un mistero, non ha mai avuto ottimi rapporti con lo stesso Mancini (per la questione Tevez-City, ndr) e secondo i ben informati avrebbe avuto addirittura un ruolo primario nella rottura col marchigiano”

    quello riportato sopra potrebbe essere uno dei motivi, oppure no, di sicuro non sarà certo perchè è una “checca isterica” che uno rinuncia a guadagnare certe cifre senza motivo apparente che non sia un mal di pancia ma voleva un prolungamento di un contratto che lo mettesse al centro di un progetto in cui lui credeva, convinto di riuscire a riportare l’Inter dove l’ha portata la prima volta.

    anche Moratti stava per fare la stessa cazzata dopo il suo primo anno con il record di pareggi e come è già stato scritto altre volte, aveva già interpellato Capello, ma il Mancio lo convinse a tenerlo.

    ma Moratti era un tifoso a cui l’Inter stava a cuore più di tutti i tifosi, a Thoir ed ai cinesi frega un tubo, quello che frega a loro è il business, l’affare, il brand, per cui mettiamoci l’animo in pace e speriamo in bene e per questo nuovo allenatore che ne avrà bisogno.

    • Io non capisco perche tu lo difenda ancora. Lascizmo perdere gli ultimi mesi e limitiamoci a giudicarlo da novembre 2014 a giugno 2016. Che risultati ha portato? Piazzamenti buoni? Gioco non dico spumeggiante ma almeno accettabile? Ha preso o non ha preso mi giocatori che voleva? Gestione spogliatoio? Ha inserito giovani validi? Cazzo non ricordo nulla e dico nulla di positivo lasciato all’Inter e quando è arrivato ero stracontento.per non parlare delle interviste in tv dopo le partite… un morto vivente.
      In questo ambiente se comincia dar l’impressione di essere debole o scazzato ti azzannano al collo fin che non sei morto soprattutto se alleni l’Inter .

    • Corso,
      scusa ma non mi sembra giusto svegliarsi la mattina e dire che i giornalisti sono delle immonde zoccole (p.i. per precisione) e poi prendere i 2/3 righi che fanno comodo per difendere il proprio campanile.
      Che il calcio sia in mano a brutti ceffi non è una scoperta; far figurare Mancio – coi suoi silenzi – trai difensori della “sportività” mi sembra esagerato.

      Io non so chi sia a favore di chi; certamente ( il mio modesto “certamente”) Mancini non ne ha imbroccata una in 18 mesi.
      Se aveva dei crediti per qualcosa di straordinario fatto precedentemente ( il suo lavoro credo, però) se li è sicuramente bruciati con me in quest’ultimo anno.
      Per non parlare di questi ultimi mesi tra passati tra incertezze varie senza mai azzeccarne una: peggio di un orologio rotto
      E’ vero che le p.i. non aspettano altro ma un Signore che dall’età di 17 anni sta in serie A dovrebbe avere l’esperienza che serve per navigare in certe acque.
      Se va sulle secche c’è il dubbio legittimo che abbia fatto apposta.
      Non può alzare il polverone solo quando gli dicono “checca isterica”.

      Io crdo, l’ho già detto, che dai tempi di Mantovani il nostro “Eroe” sia abituato a fare il principino, con tutte le conseguenze.

      Io non penso che il 1-6 di Olso sia importante, ma credo che il contorno sia determinante: in questi mesi Mancio non ha mai detto una frase tipo ” le regola le da la società” ha solo detto “vedremo, miao, meo”… in un tentativo, credo, di braccio di ferro per vedere chi l’aveva più lungo, e alla fine non è quello di Mancini.

      Arriva de Boer, bene Viva de Boer.
      Certo non si poteva andare avanti con questo stillicidio.

  369. Corso, dai su, ma che mansioni deve avere un allenatore, deve comandare e decidere tutto lui?
    Deve allenare punto e basta; la proprietà è quella che paga e decide.
    Così è ovunque da che mondo è mondo.
    Mancini pensa solo ai cazzi suoi e dell’ Inter e della sua gente se ne sbatte, altrimenti non si sarebbe comportato come nell’ultimo mese dove non ha praticamente allenato la squadra preso solo a pensare a se stesso.
    Se fosse come dici tu e avesse avuto cuore e coglioni, se proprio non gli stava bene la situazione, ci spiegava tutto e si dimetteva.
    Uno che guadagna milioni di euro da quando ha SEDICI anni poteva permettersi di rinunciare a qualche milione per dimostrare di essere un uomo e non una testa di cazzo.
    Non si vive di solo pane ( che poi è una forzatura perchè il coglione di pane ne ha a stufo ).
    Difenderlo è grottesco.

  370. A chi dice che ai cinesi interessa solo il business e il brand vorrei ricordare che senza risultati il brand te lo puoi infilare tranquillamente in quel posto…

  371. Giustissimo . Tanto in Italia di vincere non se ne parla. Ci potrebbe scappare un terzo posto ma incominciamo ad insegnare ai giovani fin da piccoli a giocare a calcio e non a vincere solo tornei di primavera inutili

  372. ho visto come ci ha valorizzato il brand il Tottenham, ed è stato solo l’ultimo di una serie

  373. Corso
    Giusto per la storia
    Moratti aveva già deciso di mandare via mancini e prendere capello ed è scoppiata calciopoli ed è saltato tutto

    E poi dimmi un po’
    Io sono dirigente e come tale ho spazi di manovra legati agli obiettivi raggiunti e se non li raggiungo mi fanno notare che non va bene. E dopo due fallimenti i capi sopra di me mi dicono “jameesscott, grazie addio”
    Perché per mancini non dovrebbe valere?
    Non è un delitto obbedire a chi ti paga e mettere da parte il tuo ego.
    Non lo vuoi fare? Bene lo devi dimostrare? E che cazxo ha dimostrato in due anni il mancio ? Conte in tre settimane ha dato una identità a una squadra di scappati di casa e lui in due anni non h mai saputo valorizzare nessuno
    E al city ricordo solo che voleva cacciare tevez, giusto uno scarso qualunque
    No, calcistica mente è indifendibile
    Temo molto il futuro perché siamo allo sbando, ma il mancio ha contribuito in maniera determinante

    Ps. Mancio non è il don Chisciotte che se ne frega di 4.5 milioni netti, suvvia.. Lui voleva un contratto alla mazzarri, indipendente dai risultati
    Mai conosciuto uno che ha i soldi che non ne voglia di più

  374. Speriamo che tutto cio’ preveda anche Icardi via x tanti quattrini + Gabbianini ;l’argentino credo sia un altro che rema contro.
    Una societa’ seria deve liberarsi di chiunque non creda nel progetto,e ,comunque, strapagato, non metta anima nel proprio “lavoro”, ammesso che costoro lo considerino tale.
    Speriamo almeno che l’olandese- su cui ho forti perplessità- lanci qualche giovane.
    Amiamola a prescindere

  375. Esonero sacrosanto, non se ne poteva più, purtroppo andava fatto prima… E’ stato davvero il peggior pre-campionato della storia dell’Inter…

    Con un Mancini sempre scazzato in panca e in conferenza, a trasmettere il suo nervosismo…

    Tutto questo perché gli hanno chiesto solo di allenare? O perché gli hanno proposto un contratto in base ai risultati? Come avviene nel resto del mondo?

    Se a ciò aggiungiamo che in due anni ha cambiato 747 formazioni e non ha fatto vedere uno straccio di gioco, direi che era proprio ora di finirla lì…

    Per completare l’opera e ripulire l’ambiente, sarebbe il caso di liberarci pure del bimbominkia, per un bel pò di cash… poi fiondarsi subito su Diego Costa…

    De Boer, scuola Ajax è uno che insegna calcio, avrà un contratto di 3 anni, quindi non sarà un traghettatore…

    Benvenuto a De Boer e sempre forza Interrrrr

    benvenuto a De Boer

  376. Pogba ufficialmente via dalla Juve
    Mancini via dall’Inter

    Per uno juventino ieri è stata una giornata di merda!

  377. Io, campione di pessimismo, consiglierei ai tifosi interisti di essere meno pessimisti. Calma e gesso, si diceva una volta. Quello che più mi fa paura non è il nuovo, ma l’iterazione del vecchio, come la ripetizione del terribile girone di ritorno che ci avrebbe scaraventato nei bassifondi della classifica. Con Mancini sarebbe ripresa la girandola dei giocatori, e tutte le altre scelte poco comprensibili che ben conosciamo. Nonostante il punteggio, la squadra ha giocato un buon primo tempo, tenuto conto anche dei meriti degli avversari. I ruoli sono ben definiti e i giocatori di valore. La difesa, il reparto più debole, ha dimostrato nel girone d’andata dello scorso anno di essere tra le migliori del campionato. Direte: tutto merito del portiere e della fortuna. Ma il portiere è ancora nostro e la fortuna non dipende da noi e potrebbe esserci di nuovo propizia o almeno non ostile. Il reparto più debole e da registrare è al solito il centrocampo, dove piuttosto che un regista basso manca un uomo d’ordine alla Cambiasso, per intenderci, che sappia impostare il gioco con scambi veloci e ravvicinati, accanto ad un tappabuchi come Medel che faccia vivere più tranquilla la difesa. Questo ruolo purtroppo a mio parere non è assolto dal Kondo, poco interdittore e poco costruttore di gioco. Ma può darsi che mi sbagli: spero solo che mi smentisca.
    Quanto all’allenatore straniero che si prospetta, anch’io avrei preferito la scelta di un ex giocatore di casa Inter, Zenga( il mio preferito) o Mandorlini, magari con la consulenza di un Oriali, soprattutto per la carica di entusiasmo che saprebbero dare alla squadra , che generalmente mi sembra piuttosto pigra se non svogliata. Non mi farei un problema per il fatto che sia uno straniero. Ci siamo dimenticati che i migliori risultati della nostra storia l’Inter li ha ottenuti con allenatori stranieri? Del resto, la proprietà è straniera, i giocatori quasi tutti stranieri, la lingua più usata penso sia l’inglese, il nome stesso della squadra è Internazionale. Quanto alla scarsa conoscenza del nostro campionato e lo scarso tempo a disposizione per conoscere la squadra, io penso che un allenatore esperto abbia bisogno di pochissimo tempo per capire con chi ha a che fare: la lingua del calcio è una lingua universale e oggi purtroppo si parla meglio all’estero che in Italia. Non siamo più i maestri di una volta. Ci sono poi le registrazioni di tutte le partite di cui penso che la società sia provvista: basterà un po’ di pazienza e soprattutto una buona capacità di leggere le partite che un buon allenatore dovrebbe per definizione possedere. Insomma, come Lucio livornese consigliava al suo babbo, non fasciamoci la testa prima di averla rotta. Chi vivrà vedrà.
    Buon inizio di settimana e buona fortuna a tutti.

  378. Secondo i giocatori gli allenamenti di questa estate sono stati del tutto privi di intensità.

    Ma dai? 4 gol in 5 minuti dal bayer, 4 gol in 15 minuti dagli spurs con 6 a 1 finale, squadra deconcentrata e mai sul pezzo. Gli unici in palla contro gli spurs erano banega e perisic, guarda un po’, quelli che non hanno fatto la preparazione con mancini, ma ad Appiano con gregucci.

    Ha evidentemente remato contro, voleva sabotarci da dentro per dimostrare che senza le sue richieste la squadra non poteva andare avanti.

    Solo che è entrato in un affare lose-lose. Se l’inter farà bene con FDB (stesse iniziali mie) allora mancini farà una colossale figura da pirla ed incapace, dovesse invece andare in vacca l’ennesima a stagione si dirà comunque che è colpa sua e dei suoi capricci che ci hanno lasciato nella melma a due settimane dal campionato.

    Spero che questo giochetto gli stronchi la carriera.

    #mancinicoglionepertesoloilcrotone

  379. Io l’ho sempre difeso, ma negli ultimi 2 mesi si é reso indifendibile anche agli occhi dei suoi piú accaniti sostenitori…esonero sacrosanto.
    L’anomalia era il fatto che sedeva ancora sulla nostra panca dopo tutta un’estate di scazzi a favore di telecamere…una roba mai vista.

    Diversi allenatori prima di lui non hanno avuto minimamente voce in capitolo sul mercato, cosí come succede anche altrove (dai gobbi o al milan per esempio), quindi qui l’oggetto del contendere era il rinnovo e stop.
    Va via anche con oltre 2 milioni di buonuscita…alla faccia dello stracciare il contratto.

    In 2 anni gli va riconosciuto il solo merito (comunque importante) di averci fatto restituire dalla societá una rosa degna dell’Inter…per il resto una delusione a tecnica e umana a 360°.

    Rimango perplesso su De Boer, ma anche qui….é da un annetto che questo nome aleggia nell’aria, in fondo in fondo qualcosa di vero tra le puttanate delle p.i. c’era….

  380. A morti de sonno, ma che me combinate?!?!
    Nun ve posso lascia’ da soli ‘n par de giorni che ar ritorno trovo ‘na rivoluzzione.
    Mannaggia a voi, Mannaggia!

    M’avete fatto ‘sto doppio sarto mortale avvoltolato-vomitato, e mo’?!
    V’ ‘o dico chiaro chiaro, adesso ve dovete sta attenti perché er sarto ch’avete fatto è nell’Ignoto.

    Si v’ariesce, potete pure svorta’.
    Ma, si ve ‘mpuntate, dovete da sta ben attenti che er botto sarà grosso.
    E nun so come ve n’uscite stavorta.

    E ometto, pe’ carità umana, de considera’ er fatto che ce avete dei portasfiga tra de voi (li tifosi, intendo) che manco all’Olimpiade do Jettatore…
    Ammazza che rogna che portano!!!
    Manco è Feragosto che già v’hanno furminato, poverelli.

    Mannaggia a voi, Mannaggia…

    • A Peppe finalmente ci stiamo comportando da società seria …era ora . Basta soldi facili , basta morattismi. Comunque la stampa nostrana ha già cominciato a difendere l’indifendibile come era prevedibile tra l’altro , prendendo le parti del Mancio ormai ex interista….

    • grande peppe sempre grazie che ciai torto da li cojoni jjesus. Fazio non lo so sai magara senza la litizzetto nun e lo stesso. Pianic dopo aver vinto 5 gambionati ad agosto mo provera a vincerne uno a maggio. senti nun e che ve serve pure nagacoso…..nooo sicuro.

  381. Ma ancora manco l’annuncio hanno dato?
    No, davvero, dai, è uno scherzo, una candid. Dove sono le telecamere? Dai, su, il gioco è bello quando dura poco.

    Ironia a parte, ma precisamente di quale progetto stiamo parlando? Io non vedo alcun progetto.

    Se non quello di distruggere l’Inter e lì siamo molto avanti con la tabella di marcia.

  382. Banega e Perisic migliori in campo perchè non hanno girato il mondo in quindici giorni, altro che balle da inserire insieme a tutto il resto.

    se adesso abbiamo dei giocatori di calcio e non delle schiappe il merito è di tagnin, Wolf o Este?

    non credo proprio.

    lasciamo stare che è meglio.

    voleva dei giocatori pronti perchè l’Inter non può fare l’Udinese , parole e musica di uno che ha il cervello di un criceto che ogni tanto la dice giusta, Mancini voleva fare così perchè l’Inter è l’Inter e non può stare ancora anni ad aspettare per ritornare grande ed invece questi qui si mettono in mente di prendergli uno di diciannove anni che potrebbe essere un crac ma anche no, ed in quel caso cosa facciamo, lo mettiamo in frigo ad aspettare che maturi?

    vuoi un progetto tecnico ad ampio respiro? allora non dare out-out, se no, se vuoi risultati subito devi dare retta a chi capisce più di te di calcio e non a Thoir o al bellinbrocche di sta minchia.

    l’anno scorso abbiamo fatto come quest’anno nelle amichevoli, però poi in campionato siamo partiti meglio di tutte anche se poi non abbiamo mantenuto le premesse iniziali e siamo andati in crisi di risultati pur facendo delle belle partite contro la Roma ed il Napoli che sulla carta avrebbero dovuto stracciarci, senza dimenticare gli ammoniti a capocchia, il record di espulsioni e rigori inventati di sana pianta.

    però oramai è andato tutto in fanteria e quello che rimane è che Mancini è solo un egoista che pensa solo a se stesso.

    amen.

  383. tempistica ottima, pensavo aspettassero il 20 agosto che tanto giochiamo il 21…

  384. purtroppo è la migliore notizia di mercato per l’Inter, lo dio da juventino

  385. lo dico, ovviamente

  386. Ecco, ora iniziano a sbroccare pure le vedove del Mancio…

    Un film già visto…

    Corsi e ricorsi della storia (cit.)

    • Beh, anche l’ultima volta che successe, portò bene.
      Anche allora il sostituto era un tecnico straniero che non aveva mai allenato in Italia.
      (mi consolo con i corsi e ricorsi, perché non c’é gran che d’altro per essere ottimisti e di fare il pessimista cosmico mi sarei un po’ rotto le balle).

  387. Corso, nel merito è tutto giusto.
    Thohir e compagnia (per non parlare dei cinesi) di pallone non solo ne capiscono poco, ma, cosa ben peggiore, credo non gliene freghi granché proprio del calcio in sé.

    A me per esempio, il baseball mi annoia. Sono gusti.

    Questo è un discorso. Poi ce n’è un altro.
    Tu hai il dovere di fare l’allenatore, al meglio delle tue possibilità, senza combinare quei casini.

    Se non ti sta bene, ti dimetti in tempi ragionevoli e addio.
    Non fai tutto sto cinema.

    • In una parola: a me sti cambi di umore avevano rotto abbondantemente le balle.

    • il cinema è si una invenzione dei giornalisti, io tutto sto cinema non l’ho visto, non poteva fare vedere che era contento se non lo era e questo non è cinema, il cinema è fare vedere che sei contento quando invece hai le palle girate.

      poi la barzelletta che non li faceva allenare perchè scazzato o che si è fatto sotterrare di gol apposta per dimostrare cosa??? che era un pirla e non sapeva allenare???

      allora Luis Enrique ha gli stessi problemi suoi…

  388. Ora riusciamo a presentare l’allenatore in giornata?
    O arriva con comodo al mercato di Gennaio?

    #domani

  389. Io sono sempre stato estimatore del Mancio che di fatto è un esteta non del gioco di squadra ma dei giocatori bravi. Non a caso emerge (ma non credo nemmeno fosse poi tanto nascosto) il fatto che non avesse un bel rapporto con il centravanti che attualmente è anche il capitano dell’ Inter ma che non riesce a stoppare un pallone. Chiaramente per il Mancio questo è inconcepibile….e sinceramente lo è anche per me…..detto questo è anche vero che purtroppo ultimamente ha dato l’impressione di una grande insofferenza verso il mondo Inter e più in generale verso tutto il calcio; se devo essere sincero credo che la sua sia stata una non condivisibile scelta di uscire dalla scena. Da quando è tornato dall’Inghilterra non è mai più sembrato un uomo di campo; ricordo che quando allenò la Lazio fece un gran bel calcio e lo fece anche nei suoi primi anni all’Inter. Poi il discorso che ha vinto perchè non aveva la Juve è un discorso ad minchiam considerando che ora la gobba vince perchè non c’è l’ Inter…ma su questo aspetto non mi dilungo.
    In sintesi sono grato al Mancio per aver riportato l’Inter ai fasti di un tempo qualche anno fa e gli sono anche grato del fatto che abbia convinto giocatori bravi ad indossare la nostra casacca. Ma adesso c’è De Boer; dicono sia bravo a far giocare di squadra, dicono sia bravo ad allenare i giovani, dicono lavori molto sul campo. Quindi pazienza e non pretendiamo subito di vedere chissà cosa; la squadra è buona….ci può dare la soddisfazione di rientrare in C.L e magari di fare una buona Europa League. Quindi stiamo calmi. Forza Inter e forza De Boer…..
    Ps: speriamo solo che si dia il ben servito anche allo pseudo capitano e che ET si tolga in fretta dalle palle…..Buona giornata

  390. Finalmente…

    Peggio di quello che Mancini ha/non ha fatto non si potrà fare…Sicuro.

  391. Ok, ma allora cosa è rimasto a fare tutto questo tempo?
    Perché non si è dimesso, come tra l’altro aveva promesso di fare non più tardi di un paio di mesi fa?
    Cosa voleva ottenere, rimanendo scoglionato in panchina?

    Prima dici che non ci tiene ai soldi, ma che la sua priorità era rimanere al centro del progetto (quello di riuscire a mettere ogni giocatore nel ruolo sbagliato?)

    e poi però non vuole regalare soldi.
    C’è qualcosa che non quadra…

    Se vuoi fare il manager diventa dirigente e assembla tu le squadre
    (cosa che, secondo me, gli riesce anche bene. È quando le mette in campo che è un disastro).

    E soprattutto basta con gli isterismi.
    Ha distrutto una stagione prima ancora di iniziarla, ha completato l’opera che non gli era riuscita nel dopo Liverpool.

    Mai più una roba del genere. speriamo di limitare i danni quest’anno

    e che tutti questi dirigenti e proprietari che stanno macellando l’Inter con la peggiore dell’indifferenza vendano al più presto a qualcuno anche con meno grana ma più volontà.

  392. Ma dai, trovo assurdo leggere tra i commenti di quanti come avvoltoi stavano aspettando solo questo, l’accusa di aver fatto il peggior pre-campionato di sempre: ne ho visti fin troppi di scudetti vinti ad agosto con una squadra che in estate sembrava imbattibile, per poi finire puntualmente quinta o giù di lì.
    Il Mancio ha preparato la squadra che poi con Mou vinse tutto.
    Comunque anche nella tornata precedente ha vinto al terzo anno.
    Questi sono i fatti.
    In questa tornata non aveva ancora dimostrato quelle qualità di allora, ma, secondo me, la squadra stava prendendo forma, con i vari Perisic, Banega e Kondo.
    Non dimentichiamo le varie vicissitudini societarie che non hanno certamente facilitato le cose.
    Onore al Mancio e grazie di tutto.

    • Mah,
      se non ricordo male quella squadra aveva 4/5 giocatori nuovi nuovi di cui uno arrivato alla 2nda di campionato.
      il 50% delle forze pedestri.

      Mancini ha vinto quello che doveva vincere e ha perso malamente dove non era facile vincere,
      credo che la storia sia questa: ha fatto il minimo sindacale; una cosa che ora non è più sufficiente

  393. Este,

    forse pensava di riuscire a convincere i cinesi come riuscì a convincere Moratti, non saprei, l’ultima cosa che penso è per i soldi perchè se ha accettato la separazione consensuale vuole dire che alla fine della fiera non gli interessano più di tanto, se no faceva come Mazzarri.

    con l’Inter l’altra volta si impuntò perchè cercarono di non dargli niente facendolo passare per un mafioso, ma poi alla fine si accordò per una cifra molto inferiore ai sei milioni all’anno di contratto per cinque anni e andò in Inghilterra per molto meno.

    se avesse voluto andava in pensione anticipata a spese di Moratti.

  394. Comunque basta con il mancio
    È’ il passato

    Adesso solo forza de boer

    Amala sempre e comunque

  395. Per noi il problema grosso è trovare qualcuno all’altezza, e visto che mancano 15 gg all’ inizio del campionato dobbiamo virare su qualcuno di libero…De Boer è una super scommessa…purtroppo di solito a noi non è che vadano così bene…Ora tutti quelli che (anche qui) ce l’avevano col Mancio hanno un nuovo bersaglio (facile facile)…tempo tre mesi e tutti contro il Mister….
    Che dire, noi siamo molto bravi a farci male da soli come se non bastasse tutto il resto..

  396. Siamo sicuri che De Boer sia il presente, no?

    Ormai mi aspetto anche un

    De Boer:”Inter? Non so nulla”

  397. Il 6-1 dell’altro giorno è stato un segnale inequivocabile (l’ennesimo dall’anno scorso) che non esiste squadra. E meno male che ET alla fine si è deciso. Meglio ad un paio di settimane dall’avvio del campionato che a novembre. Perché è così che sarebbe andata, lo sappiamo tutti. Ora, che De Boer improvvisamente riesca a farli correre e giocare come si convenga non è dato sapere. Ma è uno che lavora molto sul campo, cosa che a vedere l’ultima Inter non si direbbe del Mancio…Ora mi aspetto si costruisca una società meno ridicola: ma ET non era quello che a fine ottobre se ne tornava felice in Indonesia con la sua bella plusvalenza? Non sembrerebbe…

  398. Due anni negativi, inutile dirlo.

    L’ultimo: in cui si è fatto un girone d’andata da primi ma senza nessun gioco e vincendo in maniera sempre stentata; poi il ritorno assolutamente insufficiente, talmente insufficiente che se non era per i punti già incamerati ci saremmo ritrovati a lottare per non retrocedere!

    Mai un gioco a questa squadra; giocatori voluti e comprati e poi rinnegati, panchinati, rivenduti dopo pochi mesi.
    Troppo umorale (come sempre).

    Mai la stessa formazione su quasi tutto l’arco del campionato!
    Fuori dalla Champions, arrivati quarti senza disputare neanche le coppe.

    Un precampionato assurdo non solo e tanto per i risultati, che quelli sono relativi in fondo, quanto per un atteggiamento poco professionale, a mio avviso, e quella telenovela che sembrava non finire mai.
    Ma soprattutto una squadra che sembrava, ormai, non seguirlo più!

    L’ombra di una sua permanenza scoglionata sulla panchina dell’Inter per, molto probabilmente, buttare un altro anno alle ortiche.

    Insomma, aldilà del suo carisma nel telefonare ai giocatori da prendere, ha dato poco in questo suo ritorno all’Inter.
    Pensavo fosse bravo a mettere insieme le squadre (come fece al suo primo anno da noi) ma evidentemente stavolta non ha funzionato.

    A sua discolpa il bailamme societario, che certo non gli ha giovato, ma ormai coi cinesi era alla frutta, e si vedeva.

    A questi rimprovero solo che se volevano farlo, dovevano farlo appena insediati!
    Sarebbe stato tutto più logico e conseguenziale, calciomercato, modo di far giocare la squadra, ecc. ecc.

    Mi dispiace, personalmente, perché Mancio mi è sempre piaciuto, pur con tutti i suoi limiti e paturnie.
    Lo ritenevo, e ancora lo ritengo, un buon allenatore.
    Ma purtroppo i fatti sono questi e sono sotto gli occhi di tutti.

    Spero questa soluzione funzioni, anche se così troppo a ridosso dell’inizio stagione!

  399. Thohir:”De Boer? SPERIAMO di confermarlo presto”

    Senza commento

  400. F-I-N-A-L-M-E-N-T-E !!! Vado a stappare la bottiglia buona che avevo tenuto in serbo per questo momento.E adesso rinasciamo.

    • peccato che io sia astemio ma se mai dovessi aprire una bottiglia la aprirei per un altro triplete e non perchè ho tirato contro ad un allenatore.

      comunque prosit.

    • Corso in assenza di quello sul campo che non si può conquistare sempre e come ben sai c’è chi lo rincorre da oltre un secolo senza riuscirci(tutti) mi accontento di questa “vittoria platonica” di non vedere quell’infame (anche in questa occasione si è dimostrato tale) sulla nostra gloriosa panchina

  401. Finalmente Intervincit!

    Bentornato tra noi!

    • Non vi ho mai abbandonati,solamente non volevo tediarvi con gli stessi argomenti che tutti conoscete e non sono stati smentiti sul campo(purtroppo) e sono andato in sola modalità lettura.

  402. Sinapsi

    che tu lo voglia o no Mancini ha vinto sempre laddove è andato.
    Ha riportato l’Inter a vincere scudetti e coppette varie, non ce lo dimentichiamo!
    E ha creato le basi per il triplete.
    Ha vinto anche in PL.

    Adesso, che non sia un buon allenatore mi sembra esagerato.
    Ok, da noi ha fatto male, e l’abbiamo detto ampiamente.
    Il resto sono antipatie personali, pregiudizi, folklore e poco altro.

    E’ andato ormai, dovreste essere contenti.
    E anch’io lo sono per i motivi che ho scritto sopra, e perché non siamo dei gonzi.
    Mo’ però basta.

  403. Ripeto
    Mancini ha vinto dopo calciopoli
    A meno che due coppe Italia siano chissà cosa…
    Moratti aveva già scelto capello

    E con quella squadra del 2006 era veramente difficile non vincere

    In Europa invece ha sempre fatto pena con noi e un super city

    Due anni qua e cosa ha lasciato?
    Macerie e grandi delusioni
    Anche un derby straperso col peggior milan degli ultimi 15 anni

  404. Ha vinto dopo calciopoli?!
    E lo so, prima non poteva.

    Ora, che non sia Mourinho o Ferguson, questo lo sapevamo già, eh!

  405. https://m.facebook.com/Principino.Claudio.Marchisio.Officialpage/photos/a.471629559518075.125614.471623406185357/1374193512595004/?type=3

    …un cerebroleso, quando si dice la propaganda ,
    Scusate se ho cambiato argomento ma leggere tante bestialità tutte insieme mi ha innevorsito

    • a parte i soldi, vendere il palo della luve Pogba è il migliore rafforzamento della gobba.

      mi dispiace per Mou ma per il bene del calcio fallisca lui, il Munited, e raiola in galera per truffa ei danni di incapaci

  406. Se si continua a menarla con la storia che Mancini ha vinto dopo calcipoli in fondo vuol dire che si è gobbi nell’anima…

  407. vabbe
    Prima non vincevamo perché c’era Moggi e basta
    Eravamo fortissimi ma i bastardi rubavano se no campionati a go-go
    Se uno non lo pensa è un gobbo senza saperlo
    Vabbè

  408. Mancini non è un allenatore.
    E lui lo sa.
    Per questo vira volentieri verso la figura di Manager.
    L’allenatore si spacca il culo a spiegare a dei giovanotti come stare in campo e al limite anche a stoppare il pallone.
    Troppo per uno che non ha mai avuto bisogno di queste noiose pratiche essendo nato calciatore.
    E’ lo stesso motivo per cui non farei mai allenare una squadra a Maradona, Pelè e compagnia bella.
    Questi fenomeni cosa volete che ne sappiano di calcio, loro sono il calcio ne sono portatori sani e inconsapevoli.
    Mi fido molto di più degli ex-centrocampisti, preferibilmente dai piedi non raffinatissimi, quelli che hanno dovuto inventarsi qualcosa per stare a galla in mezzo al campo, quelli che per sopravvivenza hanno da sempre pensato calcio.
    Obietterete che tale figura non dovrebbe approdare alla serie A, in quanto in questo calcio moderno ben altre sono le qualità che servono per gestire la squadra.
    Io penso invece che servano due persone, una sul campo nello spogliatoio e in panchina, e un altra che faccia fronte ai restanti problemi di gestione, molto più legati alla professione di manager (es.Oriali).
    Compito dell’allenatore sarebbe quello di portare il valore di un calciatore comprato a 35 mil. a 60, non di rischiare di svenderlo perchè non si sa più di più di cosa farsene.
    Aspetto De Boer all’esame Kondogbia!

  409. poi quando uno diceva che mancini non aveva voglia giù pianti, accuse e alibi

  410. troppo facile fare ,o pretendere di essere , il Manager quando i giocatori rendono poco e male , ed essere l’Allenatore per dare colpe alla società che non acquista i giocatori che vuoi tu. Se nel derby giochi con DUE,PORCA P::::,DUE, giocatori a centrocampo,è colpa di Thohir?se ci metti SEI MESI a capire dove gioca Perisic è colpa di Bollinbroke o come c… si chiama? ovviamente è colpa dei cinesi se non è arrivato ( lode a Gesù cristo ) Za-ba-le-ta ,o Y.Tourè sovrappeso di 50 kg ( e qui,lato sportivo a parte, il “Manager” mi dovrebbe spiegare come fai con le regole del FPF a dare almeno 10 ml di stipendio all’anno al cicciopanzo ).Mi domando se a gennaio dell’anno scorso Eder l’ha voluto l’allenatore o il manager…visto che serviva come il pane un centrocampista…sarà stato quel pirla dell’allenatore..a convincere il manager.

    Il post di F.Mucci è un bengala.

  411. Adesso che trollo46 non ci dovrà più spiegare quello che pensava Mancini e che lui solo comprendeva, la sua vita avrà ancora meno senso.
    A no, ha già cominciato a spiegarci quanto poco capiscano i cinesi.
    Se la capacità di analisi è la stessa dimostrata fino ad oggi abbiamo la miglior dirigenza del mondo.

  412. con Mucci sono d’accordo solo che ci vogliono due persone, una in campo in panchina e nello spogliatoio ed un’altra a gestire tutte le menate extra calcistiche e a salvaguardare l’allenatore dai media proteggendolo in tutti i modi, così può concentrarsi sul suo lavoro e non pensare a niente altro.

    un allenatore di serie A ha tra le mani giocatori di serie A e pensare che tra questi ci sia ancora qualcuno che non ha i basilari ne sa cosa fare in campo se non glielo insegna l’allenatore mi fa dire a cosa servano le scuole calcio, i campionati dei giovani e della primavera se poi quando escono da li non sanno fare un cazzo.

    l’allenatore di serie A deve sapere assemblare una squadra nel miglior modo possibile scegliendo tra quelli che ha a disposizione e i più in forma al momento, fare giocare quelli adatti a certe partite o a certe squadre, fare tattiche di preparazione a queste partite cercando di inculcare nella mente di quelli prescelti l’animus pugnandi cercando di tirare fuori da ognuno il meglio che ha.

    questo dovrebbe fare l’allenatore, ma sopratutto se ne dovrebbe fregare se il Kondo è costato una cifra alla società e deve giocare per forza anche se fa cagare.

    se il Mancio non è in grado di fare niente di tutto ciò deve essere l’uomo più fortunato che esiste sulla terra perchè dovunque è andato ha vinto qualche cosa, anche con squadre non eccelse come la Fiorentina e la Lazio, con noi ha vinto quasi come Herrera ed in meno tempo, in Inghilterra ha vinto con una squadra i cui tifosi erano in attesa da più di quaranta anni ed in Turchia, in sei mesi, ha portato a casa un’altra coppetta.

    deve avere un culo grosso come una mongolfiera, interdetto com’è ad allenare…

  413. “Il tecnico perfetto non esiste. Esiste il più vincente in un determinato momento che non è necessariamente quello che porta a casa coppe o scudetti, ma piuttosto è un tecnico capace di dare un’impostazione a un gruppo e di ottenere risultati pur non avendo a disposizione undici campioni”. Roberto Mancini.
    Questo è quanto scritto da lui medesimo sul suo sito.
    Visto che non ha solo “culo” , e che “non necessariamente” ha a disposizione 11 campioni,vediamo dove va ad allenare adesso…
    magari tra 6 mesi cacciano Benitez dal Newcastle…se è così bravo e ha “le palle”…

  414. Mah, qui mi pare si esageri sia in un senso che nell’altro.

    Comunque ormai è andato, e visto come si stava incardinando la situazione (cioè molto male) direi, per ora, che va bene così.
    Anche se si doveva fare prima.

    Gianni
    allora, se è per questo, meglio ancora se non ha mai giocato a calcio!
    (vedi Sacchi e Mourinho)

  415. Scusa Gianni,
    volevo dire Flavio Mucci!