Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Il gol di Torti all’esordio in Serie A

Come il Mancio, anch’io oggi avrei segnato un gol a 50 e passa anni. Bastava ottenere un ingaggio a gettone dal Verona ed essere schierato da Delneri. Qui, oggettivamente, sta il difficile. Occhei, sono simpatico e ho discrete doti di fondo, ma non è che uno si può prendere un rischio del genere a cuor leggero (anche se dopo aver visto Ionita e Leroy Gomez penso che avrei potuto giocarmela). Però, metti che ormai sei retrocesso e decidi di giocarti la carta Torti. Togli Lele Moras o Emma Marrone, entra Torti, maglia numero 63.

“Chi casso è?”

“Boh, l’avranno preso a gennaio”

“Sembra più vecchio di Toni”

“Impossibile”

“Ha le maniglie dell’amore”

“Come Maxi Lopez?”

“Più o meno”

Delneri mi prende per un braccio e mi dá gli ultimi consigli:

“sfgdfddgj dtdrshshdgg sgfhfjftddhj dgdgdgckvfff”

“Ok mister”

Entro e vado a metacampo. Incrocio Brozo, Kondo, Rodrigo e vorrei abbracciarli e fare un selfie, ma non ho il telefono e soprattutto sono del Verona. Devo giocarmi la mia chance, prima che scoprano che sono vecchio, che non gioco una partita di pallone da una ventina d’anni e che mi hanno tesserato come giocatore svincolato free agent, ma senza avere avvertito l’ufficio di collocamento di Pavia.

Mi piazzo in mezzo, mentre saggiamente il mio Verona decide di giocare sulle fasce. Vedo in lontananza il Pazzo (credo sia lui, almeno: mi mancano tre diottrie e mezzo) che fluidifica e si infrange contro Murillo, rimpallo, tic, tic, tic, angolo.

Angolo.

Io che faccio? Mi giro verso Delneri:

“Fsfddjfjfu dfdrhdkfgdjch sfffdhhhdvcgd”

Dai gesti, mi sembra che intenda dire: ficcati in mezzo e non cagarmi il cazzo che ho giá i miei problemi.

Mi reco quindi in area.

Juan Jesus fa a Telles: “Marca tu El Gordo”

Telles fa: “No, ci pensa Murillo”

Murillo fa: “Ne devo giá marcare sette, ci pensa Brozo”

Brozo fa: “Non ho voglia, sono stanco. Maurito, tienilo tu il 63”

Icardi fa: “Cosa?”

Jesus: “El Gordo”

Perisic: “El?”

Intanto Rómulo batte l’angolo. Siccome sono del Verona ma com’è noto tifo Inter, tengo un profilo basso e non mi muovo.

Tanto non si muove nessuno.

Il pallone spiove verso il centro dell’area, i gialloblù vanno verso la porta, i bianchi tengono la posizione, Toni la spizza e io in quell’esatto istante penso che il verbo spizzare mi fa cacare, è un segno della corruzione della lingua italiana.

Poi noto che il pallone viene verso di me.

La mia vita mi scorre davanti. Perchè penso che adesso mi spazzeranno via, mi prenderò una gomitata nelle costole, un calcio negli stinchi, una testata sul sopracciglio, e allora chiudo gli occhi e dico addio, che bello morire così, sul campo, l’Inter verrà alle mie esequie, magari Ausilio dirá due parole dal pulpito sul mio destino beffardo, io interista ingaggiato dal Verona che prima di toccare il mio primo pallone in Serie A vengo colpito alla testa da Perisic in mezza rovesciata proteso nel tentativo di un disperato rinvio.

Chiudo gli occhi, colpisco con la fronte, sdeng!, cuoio bagnato e scivoloso, wow!, la palla va verso l’angolo opposto.

Gaaaaaaaaaaaaaaaaaaallll.

Il Bentegodi impazzisce, mi abbracciano dei tizi che non conosco con la mia stessa maglia.

“4-1 per il Verona! 4 gol di testa! Stavolta è stato Torti a battere Handanovic! 4-1!”

“Scusa Pardo, ma chi è questo Torti?”

“Ma che cazzo ne so… Ops, eravamo in onda?”

Io ovviamente non esulto. Spiegherò poi i motivi in sala stampa. Anzi, chiedo il cambio.

“Sfgdhdjfdytdh sfshshdryhjdk sffffhhsgdjhhhj!”

Ah giá, ero io il terzo cambio. Vabbè dai, resto, manca poco, magari ne segno un altro. Una vita a farsi seghe mentali, e poi scoprire che segnare un gol in Serie A è una cazzata. Mah.

verona

(seminascosto da Pisano, Torti segna il gol del 4-1)

share on facebook share on twitter

437 commenti

  1. Sì, anch’io avrei segnato. Ma anche quello di Icardi al novantesimo e quello di Palacio nel primo tempo…

  2. Sei un grande Roberto!!!
    Tu e Armero mi avete fatto passare l’incazzatura.

  3. Solo noooooi….. solo nooooooi…. li risuscitiamo tutti solo nooooi…

  4. L’ironia di Roberto è l’unica cosa che ho apprezzato oggi.

  5. Con noi tutti i portieri sono dei fenomeni. Settore il pezzo è fantastico. Quando mi sono messo davanti alla tele per la partita ho pensato, ” Mi sa che oggi la perdiamo con Juan in coppia con Murillo” è non ci sono andato molto lontano. Fortuna che il vecchio Palacio non lo abbiamo sbolognato perchè oggi è stato lui l’uomo partita ha fatto di tutto e corso le dieci volte dei suoi colleghi mooooollltto più giovani. Imparino da questo grande professionista come ci si sacrifica per la maglia.

  6. Ricapitolando: ieri la Fiorentina ha pareggiato a Bologna, giocando larga parte del match in 10, oggi Napoli e Juventus hanno vinto (rispettivamente ottava e quattordicesima vittoria di fila), il Milan ha pareggiato in casa con l’Udinese e stasera la Roma, vera avversaria per il terzo posto, può andare a -1 dall’Inter. Oggi l’Inter ha perso un’occasione e tutte stanno giocando per la Roma.

  7. 3_3 sotto di due gol, l’udinese strappa il pari al milan, napoli ingolfato vince di rigore contro il Carpi in 10 (venti nuovi a Palazzo?): ci sono state domeniche peggiori

  8. il migliore: PERISIC 7 -entra sul 3 a 1, un assist sontuoso ed un gol fortunoso. Criticatissimo da me nelle scorse settimane, dimostra finalmente qualcosina. Contro il Verona, ultimo in classifica.

    Il peggiore: MELO 4 – sostituisce Medel e lo fa rimpiangere. Di questi tempi non e´ mica facile. Semplicemente inguardabile. Lascia un interrogativo insoluto: se oggi con lui in campo e´ stato come giocare in 10, con lui espulso sarebbe stato uguale o meglio?

    http://uninteristaaberlino.com/2016/02/07/le-pagelle-verona-inter-3-3/

  9. Aiuto…si fa veramente dura….le prossime tre sono da incubo…speravo almeno di sorpassare la fiorentina…mah mah…non so che pensare….mi pare un incubo….Speriamo nella ripresa delle coppe, certo che se non le vinciamo noi…Oggi per la prima volta in campionato l’avevamo sbloccata subito!!

  10. errate corrige eh… 2 a 1, talmente incazzato ho sbagliato. Pardon!

  11. siamo scarsi
    tecnicamente e tatticamente
    con in panchina un fighetto che è evidente che ha già la mente altrove e che non sa allenare la squadra nei fondamentali

    ma che champions e champions

    qui solo la coppa del nonno riusciamo a fare

    la caduta verticale non si arresta

    come prevedibile

  12. Certo che leggere di presunti interisti/idioti che parlano delle colpe di Mancini sui gol presi da palle inattive quando abbiamo un allenatore in seconda ben pagato proprio per questi schemi difensivi…
    Ma un allenamento dell’Inter l’avete mai visto o parlate tanto per trollare?

    Per non parlare di quelli che commentano la partita dichiarando pure di non averla vista…

    Insultatevi da soli.

    E comunque oggi il peggiore per noi in campo non è stato Melo ma Brozovic.

  13. Se non sfruttiamo la partita contro l’ultima in classifica in una giornata dove già 2 su 3 delle nostre avversarie principali steccano, allora temo che i nostri equilibri di classifica (sempre più precari) siano destinati a crollare nel giro di qualche settimana.

    Oggi bisognava portarla a casa ad ogni costo, invece siamo qui a commentare un pareggio quasi insperato per come si erano messe le cose… non ci siamo!
    E’ bastata la squalifica di Miranda sommata alla scelta (comunque corretta) di risparmiare Medel diffidato, per rischiare di prenderle dall’ultima in classifica.
    Se il Verona non fosse davvero così scarso come la classifica testimonia, oggi non l’avremmo mai più raddrizzata… ci siamo di nuovo fatti del male da soli.

    Una considerazione su Melo :
    io resto convinto che sia un buon giocatore e che avrebbe potuto esserci molto utile….AVREBBE POTUTO….. poichè si è creata una situazione ambientale per cui è diventato ormai non più schierabile nel nostro campionato. (sia chiaro che anche lui ci mette del suo eh…)
    Credo che la campagna di “criminalizzazione” stia dando i suoi frutti.
    E’ una costante, i suoi avversari iniziano a puntarlo fin dai primi minuti cercando il fallo, simulando gomitate e accentuando i contatti… e non appena prende il primo giallo diventa un giocatore da sostituire immediatamente.
    In diverse occasioni si è anche trattenuto dall’affondare l’intervento,ma andavano ugualmente giù come pere solo a passargli di fianco…e ad ogni minimo fallo che fa, si scatenano proteste sproporzionate.
    E’ ormai sotto la lente d’ingrandimento degli arbitri, bruciato dalla stampa e sempre beccato dagli avversari che sanno di potersi procurare falli e cartellini facili….
    mi spiace davvero perchè nelle prime giornate è stato un valore aggiunto, ma ora non è più tranquillo e gioca palesemente condizionato da questi fattori.

  14. HANDANOVIC, KONDOGBIA, PERISIC, ICARDI, MURILLO E MIRANDA debbono giocare sempre. Basta con questi continui dentro e fuori improduttivi. JUAN, NAGATOMO,MELO non li voglio più vedere…..non ci vuole molto a capire che combinano solo cazzate. PALACIO corre, corre ma nel calcio bisogna fare gol e lui se ne sta divorando a quintali. …………BROZOVIC ha i mezzi ma è indisponente, TELLES non è ancora ben definibile, quanto ad EDER mi sembra che sia inutile quanto lo era Guarin……..enorme valore aggiunto. …..per fortuna non ci hanno venduto Soriano……

    • Simone perdonami ma di calcio secondo me capisci pochino……

    • Concordo con Nicco……di calcio ne capisci pochino se mi critichi Palacio che oggi è stato il migliore in campo e si è sacrificato per tutti.

    • ecco un altro tifoso che se tifasse juventus sarebbe molto meglio

      è colpa du guarin se da gennaio facciamo vomitare, siete dei veri esperti

  15. Se oggi ci fosse stato Miranda in mezzo all’area non avremmo perso.
    Addirittura, voglio un po esagerare, con tre banali rinvii di testa avremmo vinto 3 a 0 e staremmo a discutere della miglior Inter del campionato.
    La teoria del piazzamento a zona nei calci d’angolo non è così complicata, riescono a spiegarla pure allenatori di terza categoria, probabilmente non è neanche Mancini che la prova ma Silvinho, poi se i giocatori dormono… c’è poco da dire.
    E tutto molto buffo, quando vincevamo non andava bene, il problema principale era che non creevamo occasioni e tanto meno gol.
    Adesso creiamo le occasioni che riuscivamo a fare in 5 partite ma visto che perdiamo punti nessuno considera più quest’aspetto.
    #facciamopena #mancinivattene
    Ah… dimenticavo, la difesa…
    Ma quale difesa? La ns difesa si chiama Miranda Murillo. Senza questa coppia siamo esattamente come gli anni passati. Ma quali schemi ? Ma quale mister?
    Forse vi piacerebbe lo schema Higuain?
    Eh bravi…

    • Giusto. ……..senza la coppia Miranda Murillo la nostra difesa non esiste. ….ed oggi si è visto. ….

  16. Sto pensando al ritorno di coppa Italia contro le merde (peraltro inutile) in cui non giocheranno nè Miranda nè Murillo….e rabbrividisco!

    • Non ti preoccupare ci pensano Nagatomo e JJ. ….al massimo richiamiamo Ranocchia. ………..e adesso vi dico anche che Gresko, si proprio Gresko. …., era meglio di Nagatomo. …..

  17. problema: il verona segna solo su cacio piazzato e di testa ha degli spilungoni….non c e’ Mirandaa…io che faccio un altro lavoro penso: metto tipo dambriosio e non i due nanetti terzini …ma mancio lo pagano pure?

  18. MIRANDA era squalificato, un turno di riposo a MEDEL diffidato ci poteva stare…

    Forse Perisic meritava di partire dall’inizio, ma nel complesso su modulo e formazione non possiamo imputare nulla al Mancio…

    Immagino che in settimana avranno parlato della pericolosità di Toni e Pazzini…

    Ed in effetti questi due non hanno segnato, li hanno tenuti bene, peccato però che si sono persi tutti gli altri…

    3 gol fotocopia, contro l’ultima in classifica, non si possono prendere dai, non è serio…

    Significa 2 cose, o che sei scarso o che hai staccato la spina e noi in questo momento siamo un pò tutte due queste cose…

    Questa partita ha confermato che siamo in caduta libera e non possiamo prescindere da giocatori con le palle come Miranda e Medel…

    Melo è scarso, tutti lo puntano per farci restare in 10, era meglio lasciarlo in Turchia, a sto punto meglio schierare Gnoukourì…

    La partita di Firenze dirà definitivamente come stano le cose…

    E le sensazioni sono tutt’altro che positive

    • Come fa a non avere colpe un allenatore che, magari non dopo il primo, ma dopo il secondo gol di testa subito non rimedia subito, facendosi segnare pure il terzo? ma di che stiamo parlando?

  19. Quanti cazzi di spilungoni ci vogliono?? C’erano Melo, murillo, jj, kondogbia, tutti giganti, più un portiere di due metri che potrebbe usare anche le mani ma non esce mai, stile toldo..

  20. posso capire che si provino gli schemi per quando giochi a tre o a quattro, oppure se davanti ne metti due, uno o tre, ma che cosa vuole dire provare uno schema di piazzamento nella tua area diverso secondo la squadra che incontri che ha giocatori diversi e allenatori diversi?

    un beato e fottutissimo cazzo, devi solo stare attento al tuo avversario oppure alla tua zona di competenza per non fargli prendere il tuo spazio o per non farti anticipare.

    tutto qui e comunque prenderne tre con le stesse modalità e tutti uguali nella stessa partita solo a noi capita.

    il Chievo dovevamo sotterrarlo di gol, Palacio che pure ha giocato una gran partita è recidivo perchè ha tirato ancora addosso al portiere con tutta la porta a disposizione come mercoledi, Icardi ha timbrato ancora il cartellino ma in queste ultime partite di gol ne poteva fare molti di più di due, però bisogna accontentarsi, si vede che nemmeno lui ripassa la lezione oppure il Mancio non gli spiega bene l’avversario che incontrerà e come deve fare per fregarlo, perchè si sa, che ogni giocatore è diverso dall’altro e quindi se incontri la difesa della gobba devi andare a sinistra, se incontri i gonzi devi andare a destra, tutti gli altri a piacere.

  21. E comunque tre gol dal Verona non si possono prendere. In quel modo poi. ……..non è serio. …..è da dilettanti di basso livello. …..il terzo poi…..con uno che per i cazz suoi entra in area percorrendo 5 o 6 metri senza che nessuno gli si faccia contro…….più lo vedo più mi sembra assurdo. ….neanche tra gli amatori. …..ma non capisco cosa debba fare Mancini se questi fanno così. …..cosa deve fare Mancini se Palacio sia oggi che contro il Carpi la tira in bocca al portiere con tutta la porta libera. ……non credo che in settimana possa insegnare ai difensori (parolone. ….) a marcare senza lasciar uomini liberi in area. …questi giocano in serie A (purtroppo per noi)….dovrebbero saper farlo……non credo possa prendere una punta ed insegnargli a calciare verso la porta…..dovrebbe saper farlo. ……è vero. …..certi elementi il campo non dovrebbero vederlo. …..ma poi se ci pensi bene chi metti? ???? Fuori il giapponese e dentro d Ambrosio. ….ma poi alla fine che cambia. ……?…..Non abbiamo Miranda. ….dobbiamo mettere JJ per forza. …..abbiamo questi. …..e allora torniamo al punto di partenza. ..ci sono lacune nella rosa. …lacune da colmare. …..spedendo soldini e, forse, dico forse, cercando dì creare una identità di squadra con almeno 5 giocatori non dico italiani ma della stessa nazione. ……siano colombiani o argentini o brasiliani. …..ma forse un gruppo come quello dell’ asado bisogna ric9struirlo. …

    • non credo che in settimana possa insegnare ai difensori (parolone. ….) a marcare senza lasciar uomini liberi in area

      penso che in 14 mesi qualcosa meglio di quello che s’è visto si DEVE fare…

  22. Io vorrei solo che la domenica non mi rovinassero il pranzo: é chiedere troppo giocare anche noi alle 15 senza incubi calcistici?

  23. il post m’ha ribaltato, se stasera potessi anche gustarmi ranocchia far danni ad altre squadre questa tristezza mi passerebbe

    • Mmmm sì, peccato che a noi converrebbe che la Samp la sfanghi contro la Roma, per una volgare questione di classifica e piazzamento

      e ovviamente gli eventuali danni di Ranocchia non aiuterebbero in questo senso.

      Però non vorrei che ti rovinassi la cena, visto che il pranzo è andato così bene.

    • ma che ci frega delle avversarie, siamo in continuo miglioramento e giochiamo benissimo sotto la salda direzione di un grandissimo allenatore che dà l’esempio difendendo la squadra e i giocatori nonostante siano (diventati) scarsi e trasmettendo calma, sicurezza e la giusta grinta a tutto l’ambiente

    • E tutte ste cose, di grazia, quando le avrei dette?

      #nonvelavevodettoio

  24. vedo che è tornato il buonumore.

    tra un pò tornerà anche Intervincit…

  25. ”ciofani:non era questa la gara che dovevamo vincere”
    mmmhhhhh…chissà quale sarà la gara che dovranno assolutamente vincere e
    in cui sputeranno sangue dal primo all’ultimo minuto,con il portiere che
    diventerà neuer solo per 90 minuti…

    • mtcberti10 July 2013grazie Paola, anch’io, tra gli altri fiori, adoro le ortensie. Le fiacco anche essicare a forma di palla, poi, verso dicembre le spruzzo di oro cosec ho delle bellissime decorazioni natalizie.Mi ero ripromessa di scriverti ma in questi giorni, causa lavoro stradali in paese, manca sovente la luce e cosec sono molto in arretrato su tutto.Non disperiamo, prima o poi ci arrivo.Have a nice evening. mariateresa

  26. Classifica di Serie A delle ultime 8 giornate:

    Napoli 24
    Juventus 24
    Milan 15
    Fiorentina 14
    Lazio 13
    Roma 12*
    Bologna 11
    Empoli 10
    Genoa 9
    Udinese 9
    Carpi 9
    Inter 9
    Verona 8
    Palermo 8
    Sassuolo 8
    Chievo 8
    Sampdoria 7*
    Torino 6
    Frosinone 5
    Atalanta 4

    * una gara in meno

  27. i dati sono confortanti, avanti così

    • Da notare che ci sono squadre che retrocederanno sicuramente che stanno facendo quasi meglio dell’Inter.

  28. Sono rassegnato bianco, vale a dire il contrario di incazzato nero.
    Quello che mi fa rabbia e che non si capisce cosa sia successo da Lazie Inter in poi.
    Evidentemente si e spaccato lo spogliatoio. Prendere TRE goals da calcio da fermo e una roba da matti.
    Adesso con la viola spero solo che questo signorino faccia un bel 4 4 2 Bulgaro, nella speranza che ne venga fuori qualcosa.
    Amala sempre, ma quanto E dura.

    • Ma si vede anche quando sta in panchina come li critica col suo vice, questi glielo fanno pagare a modo loro, si sa come sono i calciatori, vedi Chelsea di Mourinho a inizio stagione.
      Qualcuno ha notato come quest’anno nessuno si infortuna, stanno tutti bene..

  29. se davvero è successo qualcosa tra squadra e allenatore non parrà eresia l’ipotizzare un evento del tutto normale nelle società dove i professionisti sono considerati tali e non idoli da difendere ideologicamente, un cambio di guida tecnica, uno che metta in campo la squadra con un minimo di logica e la faccia finalmente trottare all’unisono per salvare il salvabile finché c’è tempo

  30. https://youtu.be/ET9a9YdrMR0

    Ovviamente non condivido nemmeno una parola ma due risate almeno me le sono fatte.. e di questi chiari di luna è grasso che cola.

  31. Se anche tagnin adesso si mette a magnare allenatori il blog è da chiudere per cannibalismo.
    Non è possibile TUTTI gli anni di questi tempi parlare sempre della stessa cosa.

  32. Guardando la classifica degli ultimi 8 turni, si deduce che se siamo ancora lì è grazie al fieno messo in cascina prima di Inter-Lazio…

    Poi si è spenta la luce… quella sera è accaduto qualcosa di grosso…

    Dopo quella partita gli slavi hanno giocato sempre meno… Jovetic e Ljiajc in particolare…

    Il Mancio li ha già messi fuori dal progetto? Direi che non siamo nelle condizioni di bruciare giocatori così, per capriccio…

    A centrocampo siamo contati e in difesa se manca Miranda è un disastro…

    La rosa sta mostrando i suoi limiti e mi sa che quì è tutto il progetto Mancini che scricchiola…

    La partita di Firenze sarà da “dentro o fuori”, non solo per l’Inter…

    Anche per il Mancio

    • Il problema è che è successo qualcosa prima…bella la festa degli sponsor eh…chissà che è successo lì veramente…

  33. non è neanche possibile che TUTTI gli anni si finisca sempre per doverla prendere in considerazione, “quella cosa”

    a parte che l’anno scorso anche dopo un bell’ottavo posto a nessuno è venuto in mente di cambiare allenatore perché appunto gli si doveva dare tempo

    tempo di far cosa, alla luce di quello che si vede
    e comunque tempo scaduto imho

  34. Dentro o fuori de che? A parte le opinioni, Mancio ha un contratto monstre, escludo che Thoir ne assuma un altro consiserando anche che sta pagando pure Mazzarri_
    Noi stiamo pagando ancora gli errori del passato, la rivoluzione Mancio non è ancora terminata, altri cambi sono necessari: la verticale Handanovic,JJ, Kovacic, Icardi che avrebbe dovuto essere l’asse portante di questi anni, si è rivelata una topica sicura per due elementi su 4, e su portiere e centravanti gli entusiami sono ondivaghi_

  35. Si sapeva che sarebbe finita così. Ma continuare a sfogare la rabbia da tifoso tradito sui mister che incessantemente ruorano sulla nostra panca non fa che allontanare gli obiettivi cui tutti ambiamo. E poi dopo avere bruciato nell’ordine benitezleonardogasperiniranieristramaccionimazzarri chi dovremmo prendere, di francesco? montella?garcia? Certo verrebbero tutti di corsa sereni con un bel biennale in saccoccia sapendo che dopo 18 mesi torneranno a casa loro a ricominciare a vivere.

  36. Ma su ragazzi. Gobbi, Napoli e Roma sono le prime tre indiscutibili forze del campionato. Mancini o non Mancini il nostro terzo posto è legato al fallimento di una di queste. ….al momento Napoli e Gobbi stanno mostrando la loro netta superiorità (sui gobbi ci eravamo illusi ma in fondo si sapeva sarebbero tornati. …magari più lentamente….). Avremmo dovuto aprofittare della attuale difficoltà della Roma….questo è ìl nostro limite. ………..ma alla fine vediamo le rose delle squadre noi siamo da quinto/sesto posto………

  37. Intanto vedo Maicon e penso che noi abbiamo il giapponese. ……mamma mia….

  38. Ma infatti la domanda è sempre quella:

    chi?

    Paghiamo due allenatori, quindi so già dove si vuole andare a parare, altro che Donadoni e Di Francesco.

    Che se avessi il coraggio di certuni di tifare contro l’Inter, sarebbe proprio da ridere un bel ritorno di Mazzarri, così, per vedere come va a finire.

  39. Ma basta con sto Mazzarri.
    Ma quale sano di mente potrebbe rivolere all’Inter uno che è stato odiato da metà tifoseria appena arrivato e dall’altra metà dopo neanche un anno??!!
    Se poi si vuole dare l’azziga ai matti e prendere per il culo quelli che stanno bene liberissimi di farlo. Ma quella di Mazzarri rimane un’ossessione e nulla più.
    Adesso sulla graticola c’è quello che Mazzarri l’ha sostituito e tocca a lui la gogna mediatica, nemica e amica ( per modo di dire ) che quello che leggo qui è spesso uguale a ciò che sento dire da tanti gobbi e gonzi e che si legge e sente su giornali e TV.

  40. Con Mazzarri direi che adesso, anche con questa rosa, saremmo sicuro dietro al Milan……ma a dire il vero diversi giocatori (vedi Miranda, Perisic e Kondo. ….) non ci avrebbero filato. ….e quindi forse saremmo alla pari del Sassuolo. …..anche se col Sassuolo avremmo vinto……

  41. Quello che è certo è che una riflessione va fatta…dopo 1 anno e mezzo va capito se il modus operandi di mancini può andare ancora bene o è il caso di guardarsi intorno. Per me Mancio è entrato in pre – esonero oggi. I 6 punti con le veronesi erano obbligatori e non sono arrivati. Questo unito all’andamento dell’ultimo mese e alla sistematica scomparsa di alcuni giocatori importanti, determina la necessità di far ben mente locale e capire cosa sia necessario fare. Io non sono un fan degli esoneri, però vedo la squadra del tutto scollata dall’allenatore

  42. ma quale mazzarri, ma come si fa anche solo a pensarle certe cose

    a proposito di bassezze, se uno è una hapra e l’altro un Uomo Vero, quest’ultimo dovrebbe dimettersi, per farci risparmiare, altrimenti le presunte differenze diventano davvero impalpabili

    o no?

    • A me, per trovare una differenza, basterebbe che non ci mettesse un anno e mezzo per trovarsi una squadra, guarda.

      Ma magari sono io di bocca buona.

  43. Torno a ripetere: le ossessioni non si pagano.
    Mazzarri è un allenatore tutt’ora stipendiato dall’Inter.
    E non è un parto della mia mente, ma un fatto.

    Ora, visto che mi è parso di capire che abbiamo un patto con l’Uefa per rientrare nei parametri, mi sembra improbabile pagare 3 tecnici.
    Quindi, basta fare 2+2 per arrivare alla conclusione che l’esonero dell’uno significa il rientro dell’altro.

    Insomma, come sempre, c’è da scegliere tra Mancini e Mazzarri, almeno finché dovremo pagarli entrambi.
    Un terzo scordatevelo, non credo si abbiano le facoltà (economiche e non).

    Un conto è essere fuori da tutto, come lo scorso anno
    e allora si può sacrificare il resto dell’anno per far “ambientare” il nuovo tecnico.

    Ma ad un punto dal terzo posto mi pare una boiata, e non solo in termini calcistici.

    Si aspetta fine anno e poi si tira la riga.

  44. Sognamo un po’ per la grande rimonta: handa_ d’ambrosio, murillo, miranda, jj, nagatomo_ brozo, medel, kondo_ palacio, icardi_ allenatore: miste’ WM

  45. La Roma intanto ha vinto ed è a -1.

  46. Cagni: “I gol presi dall’Inter? Situazioni male allenate”

  47. Non capisco sta cosa di cambiare gli allenatori ad ogni minima difficoltà…ok siamo un po’ cotti…e sta sul cazzo anche a me…però se abbiamo ste velleità e se siamo un po’ delusi il merito e’ anche di mancini….e certo sto clima che si monta sempre attorno alla squadra non aiuta…ok prendiamo un altro allenatore….ammesso che non sia il miste che e’ incompatibile con l’ambiente….mettiamo tipo il più forte in circolazione…..significherebbe oltre che a riempirlo di soldi, fare una campagna acquisti all’altezza e rivoluzionare schemi e squadra.

    Ancora??

    Poi se non vince al primo anno via di nuovo e sotto in altro….ma davvero credete che così possiamo vincere qualcosa???

    Il Napoli si è tenuto il miste 4 anni e benitez 3 e FORSE quest’anno vincono qualcosa!!!

    La roma nn vince un cazzo nemmeno questo…

    • qua ciurliamo nel manico

      la premessa è che se, come probabile, si è rotto qualcosa tra squadra e tecnico, non sarebbe così strano prendere in considerazione un avvicendamento, per compattare il gruppo (che peraltro in blocco non si può licenziare) e raggiungere l’obiettivo minimo nonché fondamentale per non dovere (stavolta sì) smantellare la squadra causa mancati introiti CL

      un po’ come si provò a fare prima con strame e poi con lo stesso mancini, nonostante la vulgata del “periodo di ambientamento”, elegante perifrasi per insabbiare un fallimento annunciato

  48. Fiorentina – Inter da “dentro o fuori” che piaccia o no…

    Vinci e ti rilanci per il terzo posto…

    Perdi e se ti va bene arrivi sesto…

    Il Mancio non è esonerabile ora ma, potrebbe ripartire l’anno prossimo dopo un ottavo e un sesto posto?

    Dopo aver avuto “carta bianca” e smontato e rimontato il giocattolino a suo piacimento?

    Sarà ancora credibile?

  49. E’ notorio che non nutro molta simpatia vs Mancini, ma oggi, dico oggi, che colpa ne ha se i mammalucchi in difesa si fanno uccellare in modo ignobile con tre calci piazzati?
    Purtroppo da un mese a questa parte abbiamo una media da retrocessione.
    Ci stanno sorpassando un po’ tutti e a breve lo faranno anche la Roma e Milan…
    E dei nostri magnifici terzini ne vogliamo parlare?
    Credo che oggi Pistorius senza una protesi di sicuro avrebbe crossato meglio di Telles e Nagatomo.

    • Chissà chi li mette in campo telles e nagatomo…Che fine ha fatto D’ambrosio? Boh…

    • beh certo… infatti ho ancora negli occhi gli splendidi cross di D’Ambrosio…

    • se vogliamo metterla su questo piano nessun terzino dell’inter sa crossare…però D’Ambrosio almeno non si fa inc*lare come l’ultimo terzino al mondo, come naga…

  50. Sì, però è ora di decidersi: giochiamo male perché la squadra rema contro
    o perché è allenata male?

    A me pare strano che una squadra che faccia fronda contro il tecnico vado sotto 3-1 per poi recuperare.

    O stiri un pareggino, che so, 0-0 oppure 1-1
    oppure la perdi male e ciao.
    Tra l’altro, bella sta cosa cangiante che se remano contro gli altri tuttiaccalcinculostiviziatelli
    e invece in questo caso serve da cavallo di troia per aprire il pertugio all’esonero.

    Tra l’altro, ancora non ho sentito chiaro e tondo chi dovrebbe sostituirlo.
    Non che non lo sappia di mio, eh,

    ma voglio togliermi sta soddisfazione di leggerlo scritto.

  51. Ma voi non eravate quelli che dopo Napoli dicevate “siamo più forti…hanno solo higuain….se eravamo in 11 vincevamo…Il Napoli è solo pompato dalla stampa” e chi più ne ha più ne metta. L’Inter è piena di mezzi giocatori come Lijaic, Jovetiv, Brozovic, per non parlare dei terzini e del centrocampo. L’unico forte viene deriso da inizio stagione ( persino dal suo allenatore) e parlo di Icardi. La fortuna è finita e questi sono i risultati. Fossi in voi mi accontenterei di un posto di Europa League, sperando che basti ad evitare un tracollo finanziario sempre più probabile.

    • Ecco bravo, ma tu non sei in noi quindi fila subito a dare consigli non richiesti su qualche blog gobbo!!!

  52. A Senzapatria…,

    Semo tornati.

    Belli e sss…spietati.

    È che nnoi c’avemo ‘ n condottiero ar comanno, co’ ‘ na capoccia grossa così…

    E provvisto de artre ddu’ sfere sconosciute ar vostro fascionmen.

  53. Belli e spietati.

    Per “belli e vincenti” nun c’è speranza.

    Er fascionman j’a vinto du scudetti n’faccia ar capoccia.

    E nnnamo su, c’a traversa ancora sta a vibrà

  54. https://www.youtube.com/watch?v=SM2aVF4Nr54

    Era già tutto previsto.

    la canzone che preferiscono gli sfigati…

  55. E mó te ne dico ‘n’artra:

    Si er Ciuccio e a ZZebbraladra nun rìgheno dritti, stamo ancora ‘n tempo a je scombina’ ‘a riga der culo a tutt’e ddue.

    • Pe ffa’ che? Pe stampa’ n’artra vorta ‘e majette se rifate undici vittorie consecutive?

  56. Cagni deve sapere che all’inizio ci siamo allenati bene per non prendere gol e difatti in tutto il girone d’andata ne abbiamo presi pochissimi ed eravamo la miglior difesa del campionato.

    però tutti rompevano il cazzo perchè di gol non ne facevamo e vincevamo le partite un pò di riffa ed un pò di raffa con solo un golletto e, secondo i palati fini, giocavamo male.

    adesso ci siamo allenati per fare più gol creando tante azioni pericolose giocando meglio ma abbiamo smesso di allenarci per non prenderne.

    si spera per l’anno prossimo di riuscire a fare tutte e due le cose, così non ci romperà più il cazzo nessuno…

  57. A coso48,

    qui nun se sa che te pò capita’ fra sei ore e tu stai a parla’ dell’anno che vviene.

    Hai voja a magna’, cocco bello.

    • parli proprio tu che all’andata pensavi di stravincere il campionato e di fare una passeggiata di salute contro di noi.

      era meglio che ci pensavi tu al prossimo anno, noi non ci pensavamo proprio.

  58. Noi ce pensavamo e continuamo a cce pensa’.

    Siete voi che ve séte aresi.

    E l’ha annunciato urbi et orbi er fringuello che sta ar comanno d’ ‘a vostra barca; che, detto tra nnoi, è ormai diventata ‘n guscio de noce ‘ n mezzo ar mare oceano.

  59. Peppe, sarai mica, per caso, parente di tal “Pensiero Incerto”?

  60. No. So’ fijo unico e li parenti me provocano prurito. Soprattutto quelli più stretti…

  61. No perchè qua le sue profezie di una decina d’anni fa ce le ricordiamo ancora bene;
    nel senso che era diventata una sorta di macchietta per noi, e tu sei sulla buona strada…

    Chissà che fine avrà fatto; ne avrà trovati ancora di kleenex?

    • Si me permetti, invece de pensa’ alle macchiette, e senza arcuna intenzione de voler pija’ pe’ li fondelli, se fossi in te proverei a corègge er nick da Opossum a Nopossum.
      È più ‘ntonato c’ ‘a situazzione attuale. Sona mejo.

  62. E qui arriva davvero il bello… le prossime sono Fiorentina, in uno scontro diretto decisivo per il prosieguo del nostro campionato, e la Sampdoria degli ex, Ranocchia e Dodo´.

    Entrambe le nostre prossime avversarie non stanno passando un buon momento di forma: resusciteremo anche loro?

    http://uninteristaaberlino.com/2016/02/08/verona-inter-3-3-leditoriale-del-professore/

  63. se per leggere qualcosa dell’INTER devi andare a pagina 14 della GAZZA vuol dire che siamo proprio nella merda ! Il mister tanto per dimostrare che non è per caso il più pagato della serie A continua con il suo calcio creativo (a meno che la sostituzione al 90esimo non l’abbia fatta per perdere tempo e portare a casa un prezioso pareggio su un campo difficilissimo) mentre i giocatori in campo fanno il resto. Alla fine come ogni anno di questi tempi campionato già compromesso o quasi. Se si continua così è a rischi anche il terzo posto finale e addio champions (con tutte le conseguenze che ne derivano). La prossima a Firenze ci giochiamo la stagione, vita o morte!! Comunque, nonostante tutto, sempre forza inter

    • Oh d’altronde l’aveva detto alla vigilia che il Verona è in forma…

      e poi non ci si deve permettere di criticarlo…

      ….

  64. tanti scrivono…. “io non sono per i cambi in corsa, ma Mancini lo caccerei”

    Che ragionamento è?

    Per prendere CHI?

    Per prendere un sostituto di Mancini ci vanno soldi a palate sia per l’ingaggio che per fargli mercato…sempre se ne vuoi uno all’altezza (e ammesso che ci venga), dato che i giocatori non li chiede solo Mancini.

    Poi il massimo del controsenso : “Bisogna cacciare il mister perchè non è stato in grado di valorizzare gli investimenti di una società con le pezze al culo”…. e subito dopo : “Cacciamo Mancini”…così gli investimenti li mandi a puttane del tutto e ti tocca rivoltare di nuovo la squadra come un calzino (siamo sempre quelli delle pezze al culo eh)

    Anche lui ha delle colpe così come alcuni singoli che non hanno ancora reso quanto ci si aspettava, ma dare sempre e solo la colpa di TUTTO all’allenatore, chiunque esso sia, è una cosa che non porterà mai da nessuna parte…. io vi dirò che gli farei fare ancora tutta la prossima stagione senza cacamenti di cazzo… perchè non puoi parlarmi di progetto per poi rompere le palle già a Novembre con #mancinivattene anche quando sei primo in classifica.

    Poi basta con sto Mazzarri…
    non serve a niente dire che con Mancini hai peggiorato lo spettacolare 5° posto, per come si era messa avrei proprio voluto vedere se Mazzarri fosse rimasto fino a fine anno cosa sarebbe successo.
    Credo che insieme al resto dei problemi, a Giugno ci saremmo dovuti cercare anche un altro attaccante ed un altro portiere… non guardiamo le cose sempre e solo dalla prospettiva che ci conviene.

    dimenticatevi Mourihno…è meglio per tutti… perchè ho l’impressione che qui se non ci riuscirà Mancini a riportarci almeno in Champions, passeremo almeno altri 2-3 anni a bruciare allenatori a ciclo contino prima di trovare di nuovo quello giusto…che però dovrà dimostrare tutto e subito altrimenti i vari Tagnin, Sinapsi e i famelici di turno che ti osservano dal trespolo saranno pronti a lanciare peste e corna se nel giro di pochi mesi una squadra che aveva in rosa Dodò, Ranocchia, Johnathan, Mvilà, Kuzmanovic, Campagnaro e Obi, non sarà già in lotta per lo scudo giocando come il Barcellona.

    Capisco che gli ultimi 20 anni abbiano grosse soddisfazioni ai famelici di allenatori, ma se andiamo a scavare, escludendo Simoni che ha avuto il Ronaldo più forte di tutti i tempi, abbiamo vinto (o ci siamo andati vicino) solo nei periodi dove abbiamo tenuto l’allenatore almeno 2 anni (Cuper, Mancini, Mourinho)….qualcosa vorrà pur dire o no?

    • Se ti do 5 milioni di euro ..DEVI valorizzare i miei investimenti …. o almeno non farli diventare dei somari …. Visto che qualche giocatore me lo hai consigliato tu ….

    • (Cuper, Mancini, Mourinho)

      di cui uno ha decisamente approfittato di calciopoli…e non parlo nè di cuper, decisamente penalizzato, nè di mou.

  65. Credo sia un record mondiale subire 3 gol di testa da calcio piazzato…..orribili dietro (handa abbastanza incolpevole, ma non puo restare perennemente con i piedi incollati alla riga di porta….esciiiiii), piu attivi davanti, troppi gol sbagliati. Altri 2 punti buttati nel cesso, ora se si perde a Firenze (visto il calendario nelle prossime 6/7) la corsa al 3 posto sarebbe molto piu complicata e difficile di quanto già non sia. Sull’allenatore non scherziamo, il mancio non è esonerabile, innanzitutto per motivi economici e in secondo luogo non avrebbe nessun senso: chiudiamo la stagione e poi in base ai risultati si faranno le considerazioni del caso (come già scritto sono certo che, indipendentemente dal piazzamento finale, mancini l’anno prox allenerà altrove).
    Un nome per l’anno prossimo? Boh…..io rischierei con un emergente, quello che prenderei io è forse troppo emergente.

    • io un’idea di emergente ce l’avrei, però anche quello forse è troppo emergente.
      chissà se non parliamo della stessa persona…

      Credo però che una piazza come la nostra non si presti agli “emergenti” per via di una serie di fattori ambientali, non ultimo la stampa avversa

  66. Hai ragione Johnny, non sarebbe affatto semplice per un emergente gestire una piazza come Milano…..pero credo sia un rischio che dovremo iniziare a prendere: i big vengono se giochi la champions, con contratti monstre e con la garanzia di qualche grande colpo…..noi al momento non possiamo offrire nulla di tutto cio (bè nella champions ovviamente ci spero), quindi l’emergente potrebbe diventare il nostro target. Poi, aprere personale, meglio rischiare con un emergente che puntare su gente di esperienza nella parte finale della carriera. Mi pare difficile che parliamo dello stesso allenatore…..quello a cui penso io è norvegese….

  67. Buondì.
    Vedo che ieri diversi membri della chiesa del secondo avvento manciniamo hanno sbroccato di brutto con insulti e scomuniche.
    Vediamo di tirarvi su di morale sottolineando una delle affermazioni di Este che è stata, secondo me, colpevolmente trascurata.
    Ieri, sotto di due gol se la scquadra si fosse ammutinata non avremmo raggiungo neppure il pari. Quindi la notizia positiva è che ho l’impressione che ci sia ancora unità d’intenti.
    Poi certo ieri i giocatori mi sono sembrati dei pulcini milionari spaventati guidati da una mamma chioccia che ci ha dato dentro con il miglio all’Lsd.
    Ma almeno non è ancora tutto da buttare.

    Johnny, forse quello che non è chiaro è che il “progetto” non è che discende per grazia divina in una fresca sera di primavera. Nel qual caso avresti ragione non essendo ancora arrivata la primavera.
    Il “progetto” lo si vede crescere e svilupparsi giorno dopo giorno, mese dopo mese. E quando dopo 6 mesi (+6) sei a questo punto ti viene il sospetto che il progetto non ci sia.
    Siccome questa cosa valeva per il water, non vedo perchè non dovrebbe valere per il Mancio.

    • Ma come cazzo ho scritto squadra?

    • Il “progetto” lo si vede crescere e svilupparsi giorno dopo giorno, mese dopo mese. E quando dopo 6 mesi (+6) sei a questo punto ti viene il sospetto che il progetto non ci sia.
      Siccome questa cosa valeva per il water, non vedo perchè non dovrebbe valere per il Mancio.

      90 minuti + recupero di applausi.

  68. Cambi in corsa, non se ne può più, davvero.
    Mancini è l’allenatore, nel bene e nel male.
    Punto.
    Non torniamo ad essere una barzelletta.
    Che la checca isterica la faccia il Mancio, e và beh, passi, ma che la facciano in società è proprio da manicomio.

    Progetti, staff internazionale, marketing e merchandising e ci mettiamo a fare i peracottari isterici?
    Ma per favore.

    Questa è una nuova fase, e creando di più restiamo più scoperti, specie con felipemelo (che Dio te furmini, cit. Oldman) e il Brozo di ieri.
    L’assenza del vero Re della difesa, Miranda, ha fatto il resto.
    La partita con l’Hellas è la sommatoria di una serie di congiunture, quelle appena dette e la solita resurrezione dei morti.

    Sono fiducioso per Firenze.
    Se mi sbaglio, la racchetta da ping pong è pronta (e il posto per il doppio è ancora vacante, estecambiasso…).

  69. Boh, mi accodo a Vittorio, mi sono sinceramente fracassato le palle di questi piagnistei.
    Mi disintossico qualche mese, almeno.
    Tanto ho già levato da anni le trasmissioni sportive, i giornali, l’audio nelle partite.
    Già basta e avanza internet che poi parla cmq la stessa lingua di tutti gli altri, polemiche, colpevoli, derisione, spazzatura su spazzatura.
    Questa era un isoletta felice con tanta ironia e qualche battibecco, adesso è diventata una guerra continua.
    Boh, vabbeh, buon divertimento, ci si risente.

  70. il fatto che la squadra abbia recuperato con due goal praticamente in contropiede col verona sul 3-1 è emblematico su chi avevamo di fronte, anche prima, e che ha sbagliato anche tre volte il colpo del ko.
    E’ emblematico come la squadra sia in perenne confusione, magari parte anche benino poi si spegne la luce. D’altra parte se devono arrivare un difensore e un centrocampista, e prendi un altro attaccante, significa che di confusione ce n’e’ parecchia.
    sul fatto che Mancini debba restare fino alla fine mi trova d’accordo anche se ha avuto e continua ad avere atteggiamenti da censura, cosa che lo portarono in pratica ad autoesonerarsi quando fu ingaggiato Mourinho, si vede che non ha imparato molto nel frattempo.

    • Atteggiamenti da censura certamente, l’ho criticato spesso quando li ha avuti, e lo rifarò.
      Questo non toglie, a mio parere, che i valzer degli allenatori dovremmo lasciarli agli Zamparini di turno.

  71. tagnin….ti cito

    “…un po’ come si provò a fare prima con strame e poi con lo stesso mancini, nonostante la vulgata del “periodo di ambientamento”, elegante perifrasi per insabbiare un fallimento annunciato..”

    Ma se non ha mai funzionato sta cosa del cambio in corsa….

    E poi chi prendi…

    Un tecnico emergente (rischiosissimo, non ce lo possiamo permettere)
    Uno risaputamente bravo (Costosissimo, non ce lo possiamo permettere che poi i bravi sono tutti accasati)

    mahh

  72. Così come la classifica era forse troppo ottimistica rispetto a quanto visto nelle prime giornate, ora mi sembra che siamo stati puniti oltre gli effettivi demeriti…
    è curioso il fatto che i risultati positivi siano arrivati spesso dopo prestazioni deludenti senza (quasi) mai tirare in porta, mentre nell’ultimo mese le occasioni create credo siano state superiori a tutte quelle avute da inizio campionato fino alla partita con la Lazio…..nonostante il crollo di risultati.

    3 partite bruciate a tempo scaduto hanno pesato tanto sul morale e sui punti.

    La cosa che mi fa incazzare è che proprio adesso che la fase offensiva sembra riuscire a creare di più (che era il vero problema), rischiamo di trovarci con la coperta corta dopo una finestra di mercato non sfruttata per puntellare dove serviva veramente
    Il risultato di ieri è figlio di questo, manca Miranda e non abbiamo niente di meglio di JJ per sostituirlo.
    Spero non gli prenda mai più nemmeno un raffreddore perchè altrimenti saranno cazzi

  73. piu’ leggo gli antiMancio piu’ sono Manciniano-

  74. che poi questi antiMancio sono gli stessi che dieci anni fa lo contestavano perchè, piuttosto che il neo acquisto Davids o la colonna Cristiano Zanetti, colonna loro, preferiva puntare su tale Esteban Cambiasso..
    o perchè a Toldo preferiva tale Julio Cesar..
    #noncapiteuncazzo

  75. Qui non c’è da essere pro o anti …… Purtroppo il mister non sta facendo un buon lavoro …. Nessuno gli chiedeva lo scudo.. ma che iniziasse a metter su una base solida con cui aggredire i prossimi anni i primi posti della classifica e ritornare degnamente in CL

  76. “iniziasse a metter su una base solida con cui aggredire i prossimi anni i primi posti della classifica e ritornare degnamente in CL”: io vedo che lo sta facendo.. ma forse sono troppo parziale; peggio, tifoso!

    • Io non lo vedo ….. le certezze di questa squadra e del mister mi sembrano assai poche dopo un anno di lavoro….. anzi stiamo perdendo la solidità che ci aveva contraddistinto ad inizio stagione … Comunque manca un intero girone .. Personlamente non ho fiducia nel Mister , ma sono ben disposto a cospargermi il capo di cenere. perchè tutti passano ma l’Inter rimane

  77. che poi se proprio dobbiamo riesumare sto 5° posto del Miste’….allora diciamo anche che ci è arrivato in un campionato dove una squadra ha dominato, la seconda arrivata dietro di 20 punti e dopo il NULLA…

    quest’anno non siamo stati gli unici a spendere, vorrei ricordarvelo… la Roma partiva come favorita dopo il mercato che ha fatto ed il Mi**n ha speso più di noi con l’aggravante di non aver incassato praticamente niente.
    Anche la Fiorentina che era portata sempre ad esempio qui, ora è da un pezzo che non la sento nominare…
    Le difficoltà ci sono per tutti, non abbiamo l’esclusiva a quanto pare, solo che quando succede altrove fa meno notizia.

  78. sempreinter
    febbraio 8, 2016 a 1:37 pm

    Il tifoso è tale proprio perché non è razionale.
    Chi aveva 40-50 anni nel 1965 e tifava Inter sperava di poter vedere ancora alzare dai nerazzurri la Coppa dei Campioni negli anni a venire. Per moltissimi di loro non è stato possibile.
    Ecco, non vorrei fare la loro stessa fine, vista l’affinità anagrafica e le contingenze pressoché identiche a quelle dell’epoca.

    • Ecco, per fortuna una nota positiva e di conforto, diciamo un commento che infonde speranza!!!!!

    • OK e quindi? Cambiamo un tecnico che si sta giocando l’obbiettivo stagionale al pari di squadre molto meglio accessoriate e che giocano meglio (a detta di altri?)… Qualche merito ce l’avrà anche mancini se siamo qui….Mi sembra chiaro che l’obbiettivo stagionale fosse il la zona champions…non mi sembra che siamo fuori dai giochi….manca un girone e abbiamo margini di miglioramento importanti. Squadre come Fiorentina (ahh come gioca la fiorentina) e la roma (che si giocava lo scudetto con Napoli e merde) sono ad 1 punto o addirittura sotto. Se per costruire intendete vincere il campionato alla prima stagione e la champions alla seconda, allora non vi basta nemmeno Mou eh… Mi dispiace ma poi siete quelli che se vinciamo le prossime tre sognate lo scudetto…

  79. Johnny
    febbraio 8, 2016 a 1:51 pm

    Che le difficoltà ci siano per tutti, diciamo che me ne può importare meno di niente.
    Io vedo che in questo campionato, aslvo rarissimissime occasioni, ci siamo fatti mettere sotto da TUTTI.
    Ah, e domenica sera vedremo quanti non parleranno più della Fiorentina.
    Che dici, ce la faremo a non farci cantare ancora una volta “il pallone è quello giallo”?

    • me lo auguro….
      ovvio che se andasse in vacca anche la partita con la Fiorentina, si aprirebbe una voragine, è una partita che non va sbagliata per nessun motivo, un’imbarcata giustificherebbe ogni tipo di insulto perchè per noi quella è una finale vera e propria…

      dovesse succedere di vedere nuovamente gente ciondolante tipo Brozovic nelle ultime 2, manderebbe in tilt anche il sistema nervoso di quelli che ancora si sforzano di non buttare tutto nel cesso a priori…

    • ci siamo fatti mettere sotto da chi? Dalla fiorentina in 10 dopo 15 minuti? o dal Napoli che si è cagato in mano l’ultimo quarto d’ora? Il milan ha tirato in porta 3 volte e ha fatto tre gol… L’unica partita dove abbiamo subito molto è stata quella con la migliore juve della stagione…ma le partite le guardate?

      La stessa juve ha faticato a vincere le ultime 3 di campionato…

  80. Minchia Acanfora, allora mi hai riconosciuto?
    Io ero quello con la maglietta con il simbolo del divieto sulla faccia di Cambiasso fuori dalla pinetina durante le interviste.
    E la petizione “più Toldo meno Jc” in rete? Anche quella lanciata da me.

    “#noncapiteuncazzo” …ecco, forse è meglio quando vi limitate ad insultare.

  81. Comunque nessuno ha risposto….via mancini…. chi chiamiamo…. (devono essere nomi credibili)!

    • appunto… finora ho sentito solo boiate oppure il sempreverde Mourinho, qui si sogna ancora ad occhi aperti

      Qualcuno dirà il Cholo, ma non ha ancora capito che ormai è tardi, che guadagna già 5 milioni e sicuramente vorrà alzare ulteriormente l’asticella quando si sposterà.

      Io di nomi credibili continuo a non vederne a meno che qualcuno per credibile intenda Di Francesco, allora alzo le mani….

  82. Due dati su cui riflettere:

    Dati aggregati Inter dal campionato 2006-07 al 2010-11 (5 stagioni, solo Serie A)

    Totale punti 424
    Media punti/partita 2.23
    Totale vittorie 127
    Totale pareggi 43
    Totale sconfitte 20
    Totale gol fatti 363
    Totale gol subiti 168
    Totale differenza reti +195
    Piazzamenti in campionato 1-1-1-1-2

    Dati aggregati Inter dal 2011-12 al 2015-16 (4 campionati e 24 giornate dell’attuale stagione)

    Totale punti 272
    Media punti/partita 1.55
    Totale vittorie 75
    Totale pareggi 47
    Totale sconfitte 54
    Totale gol fatti 264
    Totale gol subiti 219
    Totale differenza reti +45
    Piazzamenti in campionato 6-9-5-8-?

  83. arriveremo quest anno quarti e poi settimi e così la serie continuerà

    69 58 47 36 25 14

    nel 2023 vinciamo lo scudo

    facile, no?

  84. Negli ultimi 4 campionati le squadre che sono arrivate terze hanno raggiunto il seguente punteggio:

    2011-12 Udinese 64
    2012-13 Milan 72
    2013-14 Napoli 78
    2014-15 Lazio 69
    Media tra queste quattro: 70.75

    Oggi, dopo 24 turni, abbiamo Fiorentina 46, Inter 45, Roma 44, Milan 40.
    Mancano 14 partite e penso che chi vuole andare ai preliminari di Champions dovrà fare 25 punti, più o meno.

    • quel terzo posto del Mi**n grida ancora vendetta

    • Il Milan in quella stagione ebbe 10 o 11 rigori, mi pare, e in Champions ci andò a discapito della Fiorentina. Quest’anno la squadra che ha avuto più rigori a favore è stata proprio la Fiorentina (7, tutti realizzati); la squadra che invece ha avuto meno rigori contro sai qual è? Sempre la Fiorentina, zero.

  85. Ghhjfffyzvnn sshjcjjwkf fhn!

  86. Johnny concordo con te…Non so se potrei sopportare DiFrancesco….Poi prendiamo 7 gol dalla Gobba e allora via, cambiamo di nuovo, prendiamo Simeone lo paghiamo 7 ml a stagione e poi ci lamentiamo perché fa un gioco troppo difensivo….e tra tre anni siamo ancora qua a parlare di cambi in corsa e squadra da rifare…..Comincio a pensare che a qualcuno piace proprio così…Pensavo che una volta fatto fuori Moratti potessimo diventare una società normale…..Forse mi sbagliavo…

  87. Noi non saremo mai una “società normale”: io mi sono rassegnato. Poi, mi ripeto, i cambi in corsa non ci hanno quasi mai portato bene. A mia memoria: mai. Capitolo allenatore. Faccio ricorso alla mia memoria anche qui: l’Inter vince solo con i sergenti di ferro, meglio se un po’ invasati. Da che io ricordo: Bersellini, Trapattoni, Mourinho (non ci metto il Mancio, perché è ora in discussione) hanno avuto i risultati migliori. Quindi, se il campione statistico vuol dire qualcosa, qui ci vuole uno “tougher than leather”. La società è troppo umorale, come forse la tifoseria, l’ambiente insomma. A me piaceva molto anche il gentiluomo Simoni, ma ricordiamoci che fine fece.

    • io ci metterei anche Cuper, che nonostante qui abbia letto che secondo i soliti esteti con lui si sia giocato il peggior calcio degli ultimi 20 anni, ricordo che prese l’Inter del derby perso 6-0 e l’ha portata a giocarsi lo scudo all’ultima giornata il primo anno… e la stagione successiva ad un passo dalla finale di Champions…

  88. Bisogna capire che voglia c’è da parte di Mancini di accollarsi la situazione. Perché abbiamo 2 problemi : una rosa costruita male (a dispetto delle presunte capacità di Mancio di prendere i giocatori giusti) e uno scollamento generale di alcuni calciatori dal progetto tecnico e dal rapporto empatico con l’allenatore. Questo aggiunto all’impressione che al Mancio questo ritorno in nerazzurro non l’abbia mai esaltato…

  89. Può darsi che hai ragione, che ci prendi al 100%- ma più che osservazioni sembrano auspici_ temo che dopo il fallimento del mancini bis, ormai certo a quel che leggo, ci sia il baratro, il nulla… Auguriamoci tutto il male possibile, evvai cosi

  90. Scusa fazer, al netto delle impressioni, che ci stanno, possono essere anche giuste, ma che finché non vengono supportate dai fatti rimangono tali:

    mi dici, a parte Melo, quali sarebbero i giocatori sbagliati?

    E poi, state tutti a dire che Mancini dovrebbe impostare un 11 base, però se uno fa panchina due volte di fila

    “è fuori dal progetto tecnico”.

    Si gioca in 11, siamo senza coppe, le sostituzioni sono massimo 3, ovvio che qualcuno gioca di meno.

    In questi mesi che fosse fuori dal progetto tecnico l’avete detto di chiunque:

    prima Ljaijc quando non giocava mai
    poi Icardi per due panchine
    poi Jovetic dopo la Lazio
    poi Kondogbia
    poi Melo dopo l’espulsione
    poi Telles
    poi Santon (salvo tirare peste e corna quando ha giocato contro il Milan, e lì abbiamo capito perché era fuori)

    e così via.

    Il canovaccio era sempre lo stesso:

    “la sensazione è che (nome di giocatore a caso), che ha voluto lui, sia stato accantonato dal Mancio, è fuori dal progetto tecnico”

    • Jovetic lo si usa per i 5 minuti finali totalmente fuori da tutto e vi faccio presente che è il giocatore preso per fare la differenza insieme a Perisic
      Santon è scomparso per riapparire giusto in tempo per la figuraccia nel derby
      Ljiaic piano piano sta scivolando verso la cura Jovetic
      Montoya (canteranno del Barcellona al pari di un Tello) vabbè…
      Biabiany (già rischioso prenderlo) non pervenuto
      Melo lasciamo perdere…

      Insomma giochiamo ancora con Nagatomo a terzino e, mi ci gioco un euro, ci fossero ancora Hernan e Kovacic Mancio li metterebbe titolari

  91. *canterano

    • beh però se analizzi i fatti:

      Jovetic è in prestito non so se rimarrà ma non credo (secondo mè è uno di quelli che devi lasciar giocare libero da ogni schema….con il rischio di giocare in 10)
      Lijaic è una scommessa, non è scritto da nessuna parte che deve sempre giocare ci vuole pazienza…
      Montoya non è stato fatto giocare perchè è arrivato controvoglia, già con la prospettiva di andarsene il prima possibile..
      Biabany quando ha giocato ha fatto bene..può essere una buona riserva, o una buona plusvalenza se lo vendiamo bene..
      Melo sono d’accordo con voi ma fino alla partita con la Lazio nessuno aveva niente da ridire.
      Nagatomo avrà tutti i difetti di questo mondo, non lo nego, ma almeno ci mette le palle e corre…
      Kovacic giocherebbe di sicuro…infatti non mi spiego cosa abbia mai fatto gnokoury per non vedere mai il campo…neanche uno spezzone di partita….secondo me ha lavato male qualche sciarpa, o ha messo l’aceto nello shampoo a Mancini…

  92. Secondo me manca anche una persona “scudo”, che sia dietro a tecnico e società (ce lo ricordiamo oriali????). Servirebbe uno che da man forte all’allenatore…del tipo, se non fate quello che si dice finite in tribuna fino a nuovo ordine…..Zanetti per caratura e carattere non lo può fare…. ma Deki….diamogli pieni poteri, subordinati all’ultima parola del mancio e mettiamo tutti in riga….DEve essere chiaro che l’inter è il centro e tuttoi si muove intorno a lei. Mancini secondo mè è andato in difficoltà anche perchè lasciato da solo contro tutti… Alla fine almeno Moratti ci metteva la faccia, anche se non era capace di arrabbiarsi più di tanto…Ora tutti sti dirigenti sappiamo di averli a busta paga ma non se ne vede uno neanche a morire….comunque l’unico che potrebbe arrivare e far stare tutti zitti e sull’attenti sarebbe Capello, ma costa esageratamente troppo, è un milanista di merda e poi vorrei vedervi dopo due partite catenaccio vinte 1-0 che dite… 🙂

  93. Io la butto la…..

    Se non va alla Rubentus al posto di Allegri, io un tentativo con P.Sousa lo farei….che dite?

    AMALA

    • forse è la prima proposta credibile ed economicamente fattibile che è stata fatta finora, sembra anche avere le giuste ambizioni, ma i nostri trascorsi con gobbi e serpi in seno di vario genere negli ultimi 20 anni non sono stati granchè fortunati…

      comunque aspetterei… fino adesso ha fatto solo mezza buona stagione a Firenze, nell’ultimo mese hanno fatto più o meno i nostri punti…. bisogna ancora vedere come porta a termine la stagione.

  94. Ultimamente si vede Ausilio sempre più presente a differenza di Branca che era totalmente allergico alle telecamere.
    ieri Mancini ha disertato anche l’incontro società-allenatori-arbitri… e credo sia stato l’unico a non andare.

    Secondo voi è normale che la società glielo permetta a prescindere dalle ragioni giuste o sbagliate della scelta?

    • non ci è andato perchè lì l’Inter è presa sistematicamente per il culo e se vogliono qualcuno che dica che tutto va bene (alla madama gobba la marchesa) che questo lo facciano dire ad Ausilio e non a lui.

      già dimenticati i rigori in serie che ci hanno dato contro che non c’erano e quelli che avremmo avuto a favore negati come se niente fosse?

      gli ultimi su Icardi che nessuno ha visto?

      squalificato per un turno perchè si è lamentato giustamente dicendo che un portiere non può prendere con le mani un passaggio all’indietro di un suo compagno tanto è vero che l’ha rinviato alla carlona con i piedi in un primo momento, poi ha cercato di rimediarvi con le mani, ma con le mani non si può, lo sanno anche i bambini all’asilo.

      tranne gli arbitri e quel pirla di nicchi che dice che gli allenatori si lamentano quando le cose vanno male.

      un paio di balle, ci siamo lamentati dei rigori a capocchia anche quando ci andavano bene nel girone d’andata.

      poi al solito qui c’è gente che si annoia a parlare di arbitri ma annoia gli altri a sparlare del suo allenatore, che preciso ai più smemorati, non ha mai detto che avremmo vinto lo scudetto o che saremmo andati sicuramente in Champion, ne quest’anno ne l’anno passato.

      ha detto che l’Inter non DEVE avere traguardi minimi ma massimi per la società che è sempre stata e quindi, chiunque ci sia come Presidente, chiunque ci sia come allenatore e chiunque siano i giocatori deve lottare per il massimo ogni volta.

      il che non significa che ci riuscirà, non ci riuscivamo nemmeno quando ogni anno vincevamo lo scudetto d’agosto e spendevamo dieci volte quello che spendevano le altre, figuriamoci adesso che dobbiamo stringere la cinghia.

      se poi, inaspettatamente, ci si è trovati in testa e la gobba non ne vinceva una in tanti ci si è illusi che era l’anno buono, non è colpa del Mancio se ci siamo illusi, anche se ancora non è finita ed io non ho mai smesso di crederci.

  95. Ciao amici; a leggere i commenti di questi giorni mi sembra di essere tornati indietro di 10- 15 anni……….cambiamo allenatore, la società non c’è, Zanetti è buono, Moratti su, ma, invece….etc etc….insomma la solita storia. E allora, tornando indietro, vi ricordate chi ci volle per dare una sistemata? mi sembra Mancini……..e non venitemi a dire che aveva giocatori migliori perchè a livello genarale i giocatori migliori li avevano anche le altre squadre…e non venitemi ora nemmeno per scherzo a citare il modello gobbentus che sappiamo come e perchè abbia vinto in passato…….una società che opera sistematicamente sopra le regole come se tutto le fosse dovuto non puo’ essere presa come punto di riferimento. Loro sono il male assoluto del calcio….io mi tengo la mia Inter con i suoi limiti ed i suoi difetti. Ciò premesso, a vederla da fuori, mi sembra che Mancini sia molto cambiato rispetto a dieci anni fa…..più morbido senza quella cattiveria necessaria per far rendere al massimo i suoi giocatori. Non so sinceramente se a fine anno resterà…..più passa il tempo più mi sorgono dubbi…ma non perchè sarà esonerato…sarà lui a scegliere di andarsene visto che qui a nessuno sta mai bene niente…..non abbiamo una squadra in assoluto migliore dei gobbi e del Napoli e nemmeno della Roma; se poi qualcuno si era illuso è un suo problema. Il nostro valore è quello attuale a livello di classifica. Qiundi se vogliamo risalire rompiamo meno le balle please…..

  96. Anche se l’esonero del Mancio non mi sembra la soluzione ideale, vorrei partecipare anche io al giochino del toto-allenatore.

    La mia proposta è :

    *rullo di tamburi*

    Gonde

    Sarà anche un gobbo di merda e uno stronzo, ma credo che uno come lui sarebbe l’ideale per scuotere un pò il nostro ambiente che dorme da parecchi anni…
    Un saluto a todos.

  97. Niente gobbi, per favore.
    Comunque l’ho già detto,secondo me ormai non si tratta più di mancanze del Mancio.
    A questo punto sono mancanze della società.
    Quindi concordo che sia da li che deve arrivare la soluzione.
    L’allenatore voleva fare il manager all’inglese ed avere carta bianca.
    Ci ha provato ma ha dimostrato di non essere nelle condizioni di gestire tutto.
    Ora venga messo sotto tutela e protetto …anche da se stesso.

  98. abbiamo già avuto allenatori ex gobbi, tardelli è quello del derby del 6 – 0, lippi è quello che è scappato dopo la prima giornata…….

  99. Parliamone….

    Ricordo a tutti che nel 1986 prendemmo uno che veniva da 10 anni di trionfi con la Rubentus, insomma il piu’ gobbo dei gobbi…tale Giovanni Trapattoni, e non mi sembra che ando’ proprio malissimo…

    AMALA

  100. Mah non so…non saprei proprio chi prendere….Sousa ha fatto bene 4 mesi…ed ora è in affanno come Mancini…Se avessimo fatto almeno la metà del nostro dovere il mese scorso saremmo a +5… Gonde proprio non lo sopporto…arrogante pallone gonfiato e gobbo…lui e quella merda di deshamp non li vorrei nemmeno morto…Piuttosto Blanc. Ripeto però, secondo me dobbiamo tenere mancini anche l’anno prossimo…finire di sistemare e magari cominciare a dare un gioco alla squadra….cambiare adesso farebbe più male che bene…poi è solo la mia opinione e ci sta che qualcuno la pensi in maniera diversa…Poi bisogna vedere se lui vuole rimanere….non è detto…

  101. Anche sta storia della società mi pare figlia dell’umore.

    Ricordo che ai tempi del passaggio di proprietà delle maggioranza delle azioni da Moratti a Thohir,
    la colpa più grave di Moratti era di essere troppo presente, di avere troppe ingerenze, di parlare troppo e così via.

    Ed anzi, questa gestione più fredda veniva salutata come un toccasana.

    fazer
    Jovetic è stato titolare per due o tre partite, a gennaio, al posto di Icardi.
    Ljiaijc ha giocato titolare praticamente sempre fino all’arrivo di Eder.
    Biabiany ad inizio d’anno non doveva vedere palla, e invece ne ha giocate più di qualcuna.

    Stanno giocando più persone di quelle che avrei ipotizzato.

    Ecco, io questo non capisco: la ricerca spasmodica del problema, del disastro, del punto di non ritorno,

    anche a costo di evidenti forzature come questa.

    • In nessuna squadra oggi , a parte Napoli e forse Juve, un Jovetic un Ljiaic o un Icardi sarebbero gestiti in questo modo.
      Io so che allenatori visino bene di mancini se manca un centrale prende Zukanovic e gioca, prende un Perotti se Iturbe va viae gioca ,prende un El Sharaawi se il tuo centravanti non la mette mai. I titolari : questi sconosciuti

    • Ecco una via di mezzo tra Moratti e Tohir…e una persona a cui il mancio può far riferimento….magari c’è gia e io non la vedo eh..

  102. Vorrei ricordare che il Napoli ha preso Sarri, dall’Empoli…E qui si fa gli schizzinosi per Di Francesco? E continuiamo allora con questo nulla imperante in panchina…

    • l’ambiente di Napoli anche se caldo e pressante non è lontanamente paragonabile al nostro… che ha i riflettori sempre puntati e la stampa avversa.

      Nessuno lancia previsioni catastrofiste sul Napoli in caso di mancato accesso alla CL… se il Napoli arriva quarto non crea grande scalpore.
      Tutto quello che stanno facendo ora è come se fosse piovuto dal cielo e sta andando oltre le previsioni anche dei più ottimisti…. è ben diverso che lottare con l’ossessione del terzo posto perchè altrimenti si fallisce, perchè si è speso troppo, perchè l’allenatore è esigente e tutte le menate del caso…ignorando sistematicamente che 2 squadre che ad oggi sono ancora dietro, hanno speso molto più di noi senza nemmeno aver fatto cassa con qualche investimento.

      Fai venire Sarri o Di Francesco qui…. poi vediamo come reagisce l’ambiente se inizia il campionato con una sconfitta ed un pareggio come il Napoli quest’anno.

    • Io vicino Napoli ci abito…e lo so come l’hanno accolto a Napoli e come lo stavano per linciare a fine agosto. Poi diciamo che è stato fortunato a trovare la quadra, in poco tempo, con il sistema di gioco attuale e, da persona intelligente qual è, si è affidato a quello senza fare esperimenti.

  103. in questo clima/cappa che si sta creando dove vogliamo andare?

  104. Ma lasciate perdere i giornali, i giornalai etc etc…….Sanno che per vendere debbono scrivere sulle squadre che hanno seguito/tifosi…….è chiaro che non potendo dare contro a gobbi ed a gonzi resta il più facile dei bersagli specie se le cose non vanno benissimo…………..capirai ci tiravano merda addosso anche quando nel 2010 si vinceva tutto figuriamoci ora; non vedevano l’ ora di scrivere che stiamo morendo, che stiamo fallendo etc. Bisogna distaccarsi ……se si va sempre dietro a queste cazzate non si costruisce niente per il futuro………Ed allora se proprio va di moda il toto allenatori faccio anche io il mio nome nel caso Mancini DECIDA di andarsene: ESTEBAN CAMBIASSO ed un bel gruppetto di calciatori argentini in rosa (tipo Zabaleta, Banega, Biglia, Icardi etc etc…).

    • purtroppo gran parte del “tifo” si nutre delle cazzate di quella carta straccia così come si nutre delle cazzate che sparano in tv…. e quella roba la leggono anche in squadra, non è che ne siano proprio immuni

      PS : piuttosto che prendere il primo idolo di turno o il professore del momento anch’io rischierei Cambiasso, anche se sarebbe un salto nel buio…. ma adesso preferirei che Mancini rimanga in panca anche tutta la prossima stagione.
      Spero che in società abbiano capito che non si risolve un cazzo cambiando allenatori (scarsi) a ripetizione. Ora hai scelto Mancini sostenendolo anche sul mercato?? …allora vai fino in fondo a meno che non sia lui a tirarsi indietro a fine stagione

  105. Inter e Milan non vinceranno più nulla finchè un allenatore non vi si fermerà almeno per TRE ANNI. Sennò ricominci sempre da capo con un nuovo progetto tecnico. Volete Sarri? Vediamo se regge le pressioni. Volete Di Francesco? Vediamo come reagite quando con il suo 4-3-3 arrembante che non cura minimamente la fase difensiva se ne becca 5 da Napoli e Juve. Però poi non venite a frignare. Non ho detto che Mancini sia quello giusto, ma se ne sceglie uno e poi lo si lascia lavorare senza rompergli i coglioni ogni tre per due.

    • Chiacchiere e umori fanno parte del gioco del mondo della tifoseria …. però porca puttana.. …. non dico che dobbiamo essere il Barcellona , ma visto che ti pago 5 milioni l’anno….. dopo un anno sarebbe pure lecito vedere 3 passaggi di fila fatti come cristo comanda e non il festival del retropassaggio …. … Mi accontento di poco

    • E invece abbiamo Mancini che ne prende 3 da Juve, Milan e Verona…Preferisco sempre l'”esordiente” con l’alibi dell’inesperienza…

    • il problema è che se le pappine le prende poi l’esordiente con l’alibi dell’inesperienza, se la prenderanno tutti in primis con la società per averlo scelto e subito dopo con l’esordiente che sarai costretto a cacciare per le pressioni che si scatenano nell’ambiente.

      L’Inter non è per tutti…

  106. Il calcio è equilibrio. Quello che, solitamente, manca alle squadre in costruzione. La difficoltà maggiore sta nel trovare i giusti interpreti per l’assetto complessivo di squadra. Non è facile. Alcuni giocatori ti pare che possano avere determinate caratteristiche ma poi, alla prova dei fatti, si dimostrano inadeguati. Se hai pochi soldi tutto diventa più difficile, nel senso che devi fare qualche scommessa e non è che puoi pretendere di vincerle tutte. Scommessa vinta dopo scommessa vinta si raggiunge un telaio di squadra affidabile che da solidità. Se, per assurdo, questa stessa squdra potesse disporre dei Samuel, Cambiasso e Maicon del 2010 oggi non avrebbe problemi di equilibrio e veleggerebbe tranquillamnete in cima alla classifica in attesa di sfruttare il calo dei competitor per l’arrivo delle coppe europee. Samuel, Cambiasso e Maicon furono presi a suo tempo per una cifra complessiva non superiore ai quindici milioni di euro. Certo ci vuole pazienza. Certo, sapendo di avere la coperta corta non è che puoi rompere le balle all’allenatore perchè vinci senza avere un gioco bello, arioso e travolgente. Ora hai un gioco più gradevole, che produce quattro/cinque chiare occasioni da gol ogni partita e in difesa balli il rock!! Io credo che anche Mancini abbia capito che da ora alla fine deve puntare su un undici titolare anche se qualcuno di quell’undici non corrisponde alle attese. Per l’anno prossimo occorrerebbe andare a ricercare i profili che si spera siano quelli giusti trattenendo i giocatori insostituibili e quelli ai quali si intende dare un’ulteriore chances. Io non ho molte certezze, ma qualcuna si. Fra quelli insostituibili ho: Icardi, Miranda e Handa. Fra quelli ai quali occorre dare una chances ho: Brozovich, Kondo, Murillo e Telles. Poi bisogna cercare Samuel, Maicon e Cambiasso. Capitolo Melo. Un nazionale brasiliano pagato a suo tempo 25 milioni di euro dai ladri non può essere così scarso come lo si vuole dipingere. Semplicemente è entrato ( ci ha messo del suo!) nel frullatore mediatico alimentato da arbitri ( fischiano un nonnulla), avversari( tarantolati ad ogni contatto), commentatori televisivi( non potevano accettare che potesse affermarsi da noi quando aveva fallito dai ladri) e i soliti giornalisti prezzolati. Tutto ciò premesso mi aspetto che il rientro di Miranda e Medel restituisca solidità difensiva alla squadra che, a Firenze, contro una squadra più sopravvalutata (e aiutata/renziana) e spompata della nostra, è sufficiente che non perda…e che quindi potrebbe anche vincere. Poi vedrete, ad aprile maggio, quando si corre seriamente il rischio che non serva più a nulla perchè gli obiettivi se ne sono andati uno ad uno, la squadra correrà come una disperata. In tempo utile per i tour/dimostrazione in medioriente/Cina/StatiUniti. Allora si, ci sarebbe da incazzarsi!!!

  107. L’ambiente di Milano, la storia dell’Inter, il fascino, il peso mediatico non sono paragonabili con nessuna altra realta’; ne’ Milan , ne’ juve, Napoli, Madrid, e’ troppo specifica la situazione, ed un allenatore, la figura piu’ esposta, deve essere massiccio, se no viene mangiato, come gia’ detto all’Inter non vincere e’ sempre e comunque una sconfitta, a Napoli, Roma, Firenze no. E questo pesa tanto. E non e’ sufficiente guadagnare molto per essere preparati ad essere mangiati vivi; di Francesco ed il suo godibilissimo Sassuolo si sono fermati esattamente da dopo la gara vinta con noi, significa che l’allenatore non e’ stato evidentemente in grado di gestire mentalmente la squadretta (fermo restando che e’ un merito, portare la “squadretta” in paradiso) , ma se succede da noi quanto campa ? Cosi’ come Sarri (gran gioco il suo nspoli) sbroccato dopo la prima bocciatura con noi; cosi’ come non succede ad allegri (ottimo elemento), o van Gaal, o Simeone, cioe’ con i piu’ grandi. Un nome per il dopo Mancini ? Conte

    • Per quanto la suggestione cambiasso. ..

    • Madooo….gonde mai nella vita, mi infastidisce solo vederlo figuriamoci quando apre bocca…..mazzarri in confronto è quasi simpatico…..
      Se decide di restare (ma non credo) teniamoci il mancio, se invece se ne va boh, sarebbe un bel rebus: il mio super emergente rischiosissimo sarebbe Ole Gunnar Solskjær, scuola Fergusson al MU, poi allenatore vincente nel campionato norvegese e retrocesso col Cardiff in PL….se ne dice un gran bene, certo esperienza minima e non so quanto adatto caratterialmente a sopportare certe pressioni.

  108. Sergio e Alessandro, avete centrato praticamente tutti i punti principali…
    non sono granchè d’accordo con il discorso Conte, ma ci vorrebbe senza dubbio uno con quel temperamento per prendere in mano la situazione.
    E’ un dato di fatto che da noi funzionano solo i sergenti di ferro capaci di cavarsela anche con la stampa

  109. Solo io sono ottimista per Firenze?

    Basterà una formazione normale, senza colpi di “genio”, con le poche certezze che abbiamo/dobbiamo avere.
    Handa in porta, dietro Miranda e Murillo, con il primo in versione Rocco Siffredi sul secondo, Kondogbia in mediana (magari con Ciocorì), Perisic e Palacio esterni e Icardi e Eder punte.

    Altri due o tre per arrivare a 11.

    In tribuna Melo e Brozo.

    E quest’anno li facciamo cantare noi…coretti di rabbia contro la loro squadra.

    Poi, ipotesi che mi strugge al solo pensarla, magari la perdi per culo avverso, per arbitro cornuto, per manifesta inferiorità, per un’invasione di cavallette…
    E torneremo qui, e torneranno qui, la varia umanità che rappresenta questa gens nerazzurra, ad attaccare, a gioire, a difendere, a offendere, ad essere come sempre il tutto ed il suo contrario.

    Perchè questo è il calcio, questa è l’Inter, questi siamo noi.

    Un popolo che riesce a godere come nessun altro, quando vince, ed anche a farsi del male da solo, quando

  110. (segue) le cose non vanno.

    Ma siamo noi, nel bene e nel male.

    E Dio ci benedica.

    • Ecco…questa formazione la condivido…..4.4.2 con
      HANDANOVIC/TELLES/D’AMBROSIO/MIRANDA/MURILLO
      PERISIC/KONDO/GNOCCO(MEDEL)/PALACIO
      ICARDI/EDER(LLIALIC per sperare nel gol dell’ ex…)

  111. Mi associo ai complimenti.. per Cambiasso porte aperte tutta la vita, l’hanno anche congedato in malo modo, ingrati; tuttavia sta ancora giocando! Qualche anno di apprendistato bisognerà pur concederglielo_ Il presente e il futuro prossimo è Mancio_

  112. Il dramma vero nella costruzione di una grande squadra si chiama “Presenza nella rosa di mezzi giocatori”, cioe’ di quelli che pesano sull’equilibrio della squadra ma davanti non fanno la differenza….

    Con la campagna cessioni di questa estate sono stati venduti tanti protagonisti di questa specie (Squaqiri, Hernanes,Kovacic su tutti), il problema e’ che quest’estate (pensavo di no) ne abbiamo acquistati altrettanti (ljajic,Jovetic e Brozovic su tutti).

    AMALA

  113. Gigi Simoni un vero interista.

    Grazie!

  114. 1998, summa iniuria

  115. Notizia che se confermata sarebbe clamorosa..(fonte Telelombardia). Sembra che Tohir abbia dato mandato a Goldman Sachs di vendere le SUE quote (e non per cercare un altro partner al posto di Moratti). BUM!!!!

    • fonte Telelombardia? Lasciamo perdere dai….

      tutti si preoccupano di fare inchieste sui conti dell’Inter, ma dei debiti di altri non si parla mai e devo ancora sentire la barzelletta dei 480 milioni di mr.Bee…..

      a proposito, se i gonzi dovessero andare in EL vorrei sapere cosa ne penserà l’UEFA dei loro conti visto che sono 2 anni che fanno segnare passivi imbarazzanti.
      Se tanto mi dà tanto, saranno sanzionati come noi

  116. Piacerebbe anche a me tornare ad avere uno “zoccolo duro” argentino…

    Icardi, Banega, Zabaleta, Lavezzi, Calleri, ecc…

    Cambiasso ancora gioca e non ha esperienza da allenatore…

    Suggerirei Simeone o Bielsa

    Se vogliamo un’emergente: Crespo

    • Noticina a margine.
      Ma solo io ho visto la faccia di Icardi (che fra un po’ lo scrivo in tutte maiuscole) quando è andato a riprendersi il pallone dopo il gol?
      No, per dire.
      Giovane, 22 anni mi pare, con grinta (garra???), voglia e fascia da capitano, pare voglioso di imparare a fare quello che deve e che può… (i gol, ma non solo).

      Bella lì.

  117. Per me con queste pianginate si parte dalle premesse sbagliate, il sostegno non manca se ci sono i risultati, dopo un mese come quello che ci siamo per fortuna lasciati alle spalle siete voi, Società, squadra e tecnico, a dovervelo meritare

    personalmente non auguro a nessuno, nemmeno a un avversario, di spezzarsi una gamba, al massimo di finire in Cina (che è una morte un po’ peggiore, cit.) però questi tifogiornalisti buonisti potrebbero fare lo sforzo di capire l’insoddisfazione di anni come questi per gente che nonostante le figure dimmmerda, le prese per il culo, le balle che s’è bevuta, continua a spendere dei soldi (esatto, spendere dei soldi, chè a leggere certe sviolinate sembra siano lì a regalarci passione aggratis, sticazzi, eh, come se àlvarez si fosse mai meritato un euro di quello che ha guadagnato in questi anni, per citare un’ignobile mezzasega a caso) in questa Inter

    se spendo pretendo rispetto, la reciprocità però se la devono guadagnare, visto anche, e scusate la banalità, quanto ci mette un tifoso a mettere insieme quel milioncino netto annuo che una squadra (che non ha dimostrato di essere superiore a quella dell’Empoli) non nega nemmeno all’ultima delle sue riserve, ovviamente poi non facendola giocare perché troppo scarsa

    ringrazino che la gente si limita a mugugna, se il calcio fosse un’attività lavorativa come pretendono i suoi praticanti qua dovrebbero partire le richieste di risarcimento, altro che cazzate

  118. Sinapsi, per cortesia, vediamo di non trascendere.
    Cioè, nel peggiore dei casi, Mancini si sarà rivelato un allenatore inadatto al contesto in cui era inserito.
    L’odio teniamocelo buono per altro.

    Riguardo all’articolo, ritengo che il Mancio ci debba mettere più che grinta e motivazioni.
    Peraltro che la società (magari con figure chiave come Pupi e Deki) si debba dare una svegliata lo abbiamo detto.
    Lo ha detto pure Fazer (mi pare) solo che lui è un coglione perchè non ha lucidato la statuetta del Mancio mentre il sig.Pizzoferrato merita di essere linkato.
    Vabbè.

  119. E dopo aver tirato dentro il rispetto reciproco, i risarcimenti, la Shoah, il buco nell’ozono, la lotta sociale, la perifrastica passiva, i verbi politematici, il quinto potere e Dio sa cos’altro

    abbiamo già apparecchiato la tavola per il prossimo torrone.

    Faccio un passo indietro e m’adeguo:
    aridateje quello che c’era l’altr’anno, prima che scatti l’emergenza sociale.

    Almeno evitiamo di proporre nomi a casaccio, ché mi viene il magone.

  120. a me girano le palle che ogni volta che dovremmo concentrarci sulle questioni di campo in vista di gare importanti, l’argomento del giorno che viene puntualmente rispolverato per l’occasione è sempre la questione societaria/fallimento imminente/moriremo tutti

    Ravezzani merda

    siam stati proprio sfigati a beccare il filippino eh…. mica come quelli là che non hanno debiti, ci stanno davanti in classifica di 5 punti e verranno riempiti d’oro da Mr Beeeeee….

    ah, non sono davanti? Perchè mi era parso di capire che quelli a 1 punto dal terzo posto fossero loro

  121. sinapsi81… stai esagerando, non c’è nulla di costruttivo in quello che scrivi, è chiaro che sei qui solo per provocare…

    I nomi a casaccio sul futuro mister sono stati proposti per gioco…

    Da interista vero c’è da augurarsi di centrare la Champions e proseguire con il Mancio

  122. Io l’odio lo riservo solo per la Stirpe del Male, per i figli e i nipoti di quella progenie di vecchia zoccola sifilidica maledetta sabauda.
    Non odio neanche i gonzi, pensa un pò (mi servono quando sono un pò triste, me fanno tajia da’r ridere, penso a mr. BBeeee, per esempio).

    Arriveremo terzi, ma mi aspetto che come tutte le macchine, anche le due davanti perdano qualche colpo… e quindi… quien sabe?

  123. S’io fossi Mancio, come non sono e non fui, giocherei con questo 4312 adattato:
    Handanovic- Biabiany, Miranda, Murillo, Perisic- Brozovic, Medel, Kongdobia- Lijaic – Eder, Icardi;

    • Biabiany e Perisic terzini?

      E’ troppo azzardata…

      Ci pensano già i terzini di ruolo a far danni

  124. anche a voler fare uno sforzo vedendoci Perisic, Biabiany terzino è impresentabile, se avete visto il palo del Verona (hanno anche preso un palo, eh) nasce da uno non più forte di Settore, probabilmente ingaggiato a gettone, che lo salta come un birillo sulla linea di fondo dentro l’area, lasciamo perdere

    non hai gli uomini per dfare altri moduli da quello con le ali, però quel modulo è interpretato male da giocatori che non sanno o non possono fare la cosa giusta, ma siccome è colpa della sfiga e degli arbitri cosa volete che vi dica

    • Una fanta formazione che nasce dal fatto che ha provato tutti i laterali, senza grandi risultati. Mi accontenterei anch’io di vedere il solo Perisic terzino, chissà.. Cmque è andata bene, temevo una stroncatura peggiore..

  125. Mi collego a quanto scritto da ErnesTO’O…

    Fosse capitata a noi una vicenda come quella di Mr Bee, ci avrebbero preso per i fondelli su tutto il globo terracqueo, usando tutti media possibili e immaginabili, con toni sarcastici, barzellette a go-go e quant’altro…

    Invece che se ne parla poco, usando toni pacati e la dovuta dose di rispetto…

    Per contro, dopo 2 anni di presidenza, mi sento di dire che Thohir si sta dimostrando una persona seria…

    E non è poco

  126. quotone x Johnny e giardinero Cruz la storia di mr bee o come si chiama è una barzelletta di quelle che a me non fanno neanche ridere xo poi siamo noi che rischiamo il fallimento, Thohir vuole vendere etc … mandare affanculo questi cosiddetti giornalisti è un complimento

  127. Non lo so cosa accadrà ma cerco di augurarmi il meglio. In questo momento il meglio credo che sia che arriveremo terzi. Che resterà Mancini. Che terremo sicuramente in squadra anche per la prossima stagione Handa, Murillo, Miranda, Telles,Brozo, Kondo, Perisic e Icardi. Che daremo via sicuramente Nagatomo, JJ, Melo e Jovetic. Che quelli che abbiamo prestato nella sessione invernale non torneranno. Che acquisteremo a luglio due soli giocatori. Due top che ci servono veramente e che ci possono far fare il salto di qualità. Niente di impossibile mi sembra. Ah, dimenticavo, spero che lo scudo lo vinca il Napoli e la CL il Bayern. Qui mi sembra più difficile…

    • Su JJ non sono così determinato. Secondo me, come riserva e con Miranda (….) può servire.
      Per il resto (del mercato, intendo) concordo.

  128. La faccenda Mr.Bee testimonia, se ce ne fosse ancora bisogno, cosa si può fare con l’informazione.
    Un piccolo insignificante dettaglio fresco fresco di giornata.
    Merdaset.
    In primis servizione , of course, su Juve Napoli, poi, prima di Fiorentina Inter, che è pur sempre terza contro quarta e ci si gioca comunque un posto Champion, un esaustivo approfondimento sul meraviglioso periodo che sta attraversando Niang, con quantità industriali di violini e rose profse da quel fedele cantore che risponde al nome di Pellegatti.

    p.s. In questo periodo vengo dalla lettura del famoso pamphlet di Popper : Cattiva Maestra Televisione.

  129. Ma perché dovremmo dare via Jovetic? Cioè, boh, non ho capito, l’unico in grado di risolvere la partita con una giocata o un tiro dalla distanza lo vogliamo dare via.

    Sempre partendo dal presupposto che l’obiettivo comune sia vincere, s’intende.

  130. Le quotazioni di Jovetic sembrano in ribasso, altrimenti non si spiegherebbe l’arrivo di Eder. Il valore assoluto non si discute, forse e’ il migliore tecnicamente, nonche’ quello piu’ somigliante al Mancini giocatore. Credo sia ai margini per incostanza, indolenza e anche scarsa compatibilità con Icardi. Questo oggi 10 02 2016, fra qualche giorno chissà

    • +1… è stato provato praticamente in tutte le posizioni d’attacco, con Icardi, senza Icardi e via dicendo. Sembra anche quello che mal digerisce più di tutti le panchine… quel che ha detto poco tempo fa Mancini su di lui, fa intuire il perchè stia finendo ai margini.

      Sinceramente mi aspettavo di più e probabilmente ha campato di rendita per un buon periodo grazie all’ottimo inizio.

  131. Concludo= ufficialmente risulta reduce da infortunio_

  132. Inter, Boninsegna analizza la crisi della squadra

    “Una squadra in confusione e Mancini è responsabile perchè i calciatori li ha scelti lui. Certamente non è una bella Inter. Domenica scorsa sono stato a Verona e dalla tribuna ho visto tanta confusione tattica. E’ mancata anche l’attenzione visto che non è possibile incassare tre reti su palla inattiva. E’ evidente che a questa squadra manca un regista, un vero uomo d’ordine. Mancini cambia spesso la formazione e questo amplifica i problemi tattici dell’Inter che si ritrova in organico il solo Icardi come punta centrale e poi sei trequartisti. Così in campo l’uno esclude l’altro e non si vede mai una squadra equilibrata.
    Mancini probabilmente sta faticando a tenere in pugno lo spogliatoio e questo succede spesso quando le cose vanno male. Il suo futuro all’Inter dipende dai risultati perchè è normale che la società possa avere dei dubbi e si guardi attorno qualora a fine stagione la squadra nerazzurra non riesca a centrare l’Europa. Per me Mancini ha responsabilità perchè tutti questi calciatori li ha voluti lui e se non rendono il colpevole è il tecnico”.

  133. Boh io non concordo con boninsegna. Resto ottimista e credo che mancini stia allenando una ventina di calciatori e non 11, potrebbe volerci tempo ma è la strada giusta per capitalizzare al meglio le risorse che abbiamo.

  134. Se lo dice Boninsegna……….allora….

    • Adoro – giuro – l’uomo Boninsegna. E credo proprio di non essere il solo.
      Giocatore per lo meno grande.
      Atleta vero (chi si scorda quel gol in acrobazia?)
      Professionista assolutamente esemplare (anche quando giocava per le merde)..
      Tutto d’un pezzo, senza infingimenti o sotterfugi.

      Come critico sportivo, non lo condivido. Anzi, mi pare un po’ criticodabarsport.
      O, forse meglio e di più, tifoso. Semplicemente.

      Grazie di tutto, comunque, Bonimba, anche delle tue uscite dabarsport.
      😉

  135. vero a metà perchè se per qualità media migliore intendi Zanetti, Adriano, Stankovic, Materazzi……. quelli all”epoca giocatori già al di sopra della media e che sarebbero top player nell’Inter attuale.

    A differenza di quella squadra, questa è stata rivoltata come un calzino non tanto per “le richieste esigenti di Mancini”(che probabilmente anche altri tecnici avrebbero fatto) quanto per l’ormai manifesta mediocrità della rosa, certificata anche dai flop di TUTTI i giocatori di cui siamo riusciti a liberarci nelle ultime finestre di mercato,che non sono riusciti ad affermarsi nemmeno in piazze decisamente meno esigenti.
    L’opera non è ancora completa e come appunto sottolinea l’articolo ci mancano 1-2 colpi che ci facciano fare il vero salto di qualità. Per adesso stiamo aumentando la qualità media, ma la nostra rosa non è ancora a pari livello di Roma, ladri e Napoli

    A livello di spogliatoio siamo ancora terra di conquista a differenza di quell’Inter… il fatto di esserci ridotti a scegliere Ranocchia come capitano lo scorso anno o Icardi quest’anno è emblematico.
    Manca lo zoccolo duro formato da quei 3 o 4 elementi carismatici presenti da molti anni ed in questo senso la decisione di pensionare Cambiasso (inutile sottolineare chi dobbiamo ringraziare) è stata una scelta idiota.

    Anche questi sono fattori da considerare prima di criticare tutto e tutti a prescindere e mettere la fiammella sotto al culo del Mancio.

  136. per l’addio di cambiasso dobbiamo ringraziare tutti quelli che hanno passato mesi a dire che era un infame perché no voleva spalmarsi l’ingaggio, la società ha solo colto la palla la balzo per poi dare la colpa a mazzarri, uno con cui Cambiasso ha giocato solo 33 partite in un anno

    • Senti…l’avrebbero tenuto senza problemi se il Miste’ lo considerava così importante.
      Gli sarebbe costato sicuramente meno che prendere Kuzmanovic o M’vilà

    • stai parlando di quelli che l’hanno fischiato fino a farlo piangere?

      ha fatto bene ad andarsene, altrochè, tanto lasciava solo un mucchio di macerie

    • i fischi sono stati vergognosi e non ci sono dubbi, ma lui sarebbe certamente rimasto se solo gliel’avessero proposto (ci sono anche dichiarazioni in tal senso) e mi rifiuto di credere che la società abbia deciso in quella direzione senza il benestare del tecnico…tant’è che fino a fine campionato lui era l’unico ancora in bilico sul rinnovo mentre sugli altri la cosa era già decisa.

  137. Cambiasso se n’è andato perché ha iniziato a piovere.

  138. Vabbè che er Mazzarro è allenatore da provinciale e ‘a Grande nun è robba pe’ lui, ma dàrje pure ‘a corpa d’ave’ costretto Cambiasso, che è stato uno degli artefici dei vostri successi, nun ve lo dimenticate mai, a anna’ via me sa tanto de memoria corta, a nun esaggera’.
    Ma si j’avete rotto er cazzo fino alle lacrime con ‘Vigilasso’ e fischi de contorno pe’ nun so quanto tempo!!!
    Lacrime che rappresentano la vergogna che solo ‘na tifoseria ‘nf… vabbè, mò è mejo che me sto zzitto…
    Anzi, a quarcuno de voi, che ogni tanto se n’esce co’ ‘a battutina scema su ‘a tifoseria romanista, suggerirei de prénne esempio da noi su come se deve vole’ bbene a quelli che se ‘mpegnano e lottano con orgojo a tene’ alta ‘a bandiera d’ ‘a propria squadra, come Cambiasso ha fatto co’ la vostra e ve lo séte scordato in quattro e quattrotto…

  139. Bravo, ll’hai detto er Pupone nun se tocca… si so’ romanista.

    E Cambiasso nun se tocca… si so’interista.

    Ce devi ave’ le idee ‘n po’ confuse. Vabbe che er periodo è ‘n po’ triste, ma ‘e coordinate fondamentali nun se dovrebbero pèrde…

    • ah a proposito…. noartri i conigli se li magnamo, nun je portamo e’ccarote!

      se ne tenemo giusto un paio da ‘nfilavve nun te dico dove al ritorno! 😉

  140. nessuna squadra è mai stata oggetto di studio ed interesse da parte di tutti (dai media più variegati ai tifosi anche di altre squadre) come l’Inter.

    prima perchè non vinceva mai, dopo perchè vinceva sempre e sembrava la gobba in versione onesta e adesso perchè è ritornata a non vincere mai, però con la prerogativa di dovere vincere sempre, altrimenti le fanno il culo tutti.

    oltre al fatto che è la squadra i cui tifosi passano più il tempo a rimpiangere il passato, di cui però non si ricordano mai un tubo, piuttosto che pensare al futuro.

    stavolta ha ragione tagnin, Cambiasso era diventato il capro espiatorio per la maggior parte di tifosi che gli imputavano il motore imballato abituati bene come erano nel vederlo fare le due fasi e non si capacitavano che oramai ne facesse una a malapena, dandogli la colpa perchè la difesa faceva acqua e prendeva gol da tutti.

    l’anno dopo si sono resi conto che la difesa faceva acqua perchè i due centrali facevano ridere (gli altri) e nonostante Medel e qualche altro che li copriva, forse di più del cucho, i gol li prendevano sempre come e più di prima.

    adesso viene fuori che forse Cambiasso ci farebbe ancora comodo.

    con due anni di più ne dubito…

    a Peppe Er Pantera,

    ne abbiamo tenuto uno fino a quarant’anni prima di voi, non ci fare la morale per niente, mica li possiamo fare giocare tutti con la carrozzina di supporto.

  141. A corso, l’avete tenuto prima de noi perchè quarant’anni l’ha ffatti prima. Punto. Nun c’avete nessun merito ‘n più.
    E, volendo, quarche suggerimento je l’avete inviato puro a llui, tanto pe’ esse precisi…

    A gionni, ‘n conto è protesta’ pe’ ddi’ “ahó, vedete de mòve ‘n po’ er culo”, e ‘n’artra cosa è l’irriconoscenza e métte a la gogna come ‘n Mazzarro estraneo quarsiasi chi t’ha dato er mejo de sé contribbuenno a portàrte ‘n cima ar monno.

  142. Ma stiamo facendo una seduta spiritica?
    Dopo il water è il turno di Cambiasso.
    Almeno abbiamo decisamente migliorato il target.

    Però stiamo comunque parlando di qualcuno che ormai il suo ciclo con noi lo aveva terminato.
    Cioè, il problema non è stato scaricare lui che non aveva più molto da dare, è stato non trovare sostituti in grado anche solo di lucidargli gli scarpini.

    • il problema è che lo si voleva fuori dai coglioni a prescindere, il che considerando le alternative presenti allora (ma anche dopo) fa ridere amaro

      il problema è che nessuno più di me è pronto a dire a uno giocatore di muovere quel culo molle altrimenti glielo riempio di calci, però come quello riservato a Cambiasso riempie solo di rabbia, specie se paramentrato con l’assurda, irreale benevolenza riservata a ignobili pipponi all’epoca ma anche dopo la sua dipartita

  143. Com’é o come non é, Cambiasso, il giocatore che ha contribuito piu’ di tutti alla seconda Grande Inter, non ha avuto dall’Inter e dagli interisti il tributo che meritava, specie se raffrontato, con tutto il rispetto, a Zanetti… Anche per questo spero che torni tra qualche anno.

  144. E intanto il gobbo malefico Cannavaro sostiene che andando ai gobbi ha capito perchè vicono quasi sempre loro. Valà gobbavaro che lo abbiamo capito tutti…………….

    • il caso Cannavaro è una dimostrazione del marcio dell’era Calciopoli, quando si diceva “Moratti spende e spande per non vincere un cazzo”
      Quell’infame è stato pagato una quarantina di miliardi e si è spacciato per zombie finito quando era già d’accordo con i gobbi che lo hanno preso poi con 2 noccioline

      Altro che i gobbi che chiedono danni alla FIGC….avrebbe dovuto chiederli l’Inter a quelle merde!

  145. io mi sono seriamente vergognato dei nostri “tifosi” il giorno che è uscito in lacrime…

    fosse stato per lui sarebbe rimasto (altrimenti non si sarebbe lamentato del non rinnovo) e non dico che avremmo dovuto tenercelo per fare il titolare fino a 40 anni, ma almeno per fungere da punto di riferimento per chi è arrivato dopo anzichè ritrovarci Ranocchia come capitano di uno spogliatoio senza identità….e utilizzato all’occorrenza.
    Di sicuro sarebbe stato più utile di tanta gentaglia a cui abbiamo dato la maglia dell’Inter a casaccio dopo di lui.
    Però capisco che un nome così in panchina pesasse un po’troppo al Miste’

  146. Il giorno della sostituzione di Cambiasso i tifosi fischiarono perché incazzati per la prestazione della squadra, non perché ce l’avessero con lui in particolare…

    Ci fu un boato di stupore nel vedere che il Cuchu, fino ad allora mai in discussione e sempre titolare, potesse anche essere sostituito…

    Di gente con la memoria corta ce n’è tanta, sicuramente qualche tifoso mancò di rispetto, ma poi fu la società che non gli rinnovò il contratto…

    Si disse che guadagnava troppo ed era giunto il momento di rinnovare…

    Giocatori come Cambiasso, Maicon, Julio Cesar, Pandev, T.Motta, protagonisti del triplete, hanno poi dimostrato che avrebbero potuto restare qualche anno di più e costituire quello zoccolo duro che in questi anni ci è mancato…

    E’ risaputo che la maggior parte del tifo interista non tifa, critica!

  147. Lasciam stare quello che all’epoca mi toccò leggere per mesi e mesi …
    Magari c’è l’avessimo ora qualcosa che assomigliasse anche solo vagamente alla tanto, ai tempi, esecrata “mafia dell’asado” …

  148. non bisogna confondere la riconoscenza con la beneficenza.

    gli stessi che oggi rimpiangono Cambiasso sono quelli che dopo il triplete dissero che avremmo dovuto vendere mezza squadra per rinnovarla.

    questo non nel 2010, nel 2011, perchè nel 2010 eravamo tutti convinti che il ciclo fosse appena cominciato, non che fosse finito.

    Cambiasso è stato trattato male anche su questo blog, i Vigilasso si sprecavano, inutile fare come i coccodrilli perchè Mazzarri non si è mai sognato di farlo fuori anche perchè gli faceva da parafulmine.

    quando hanno visto che anche senza il Cuchu la musica non è cambiata hanno capito di chi fosse la colpa, oltre allo scemo+scemo che avevamo in difesa.

    troppo tardi ed adesso è inutile rimpiangerlo perchè da rimpiangere non ci sarebbe soltanto lui…

    • Appunto, non soltanto lui.

      Solo per la cronaca: se qualcuno riesce a trovare anche un solo post mia firma contenete dileggi tipo Vigilasso o delirii vari del tenore a cui ti riferisci, gli pago il soggiorno di una settimana, vitto compreso, in qualunque resort del mondo a sua scelta.

  149. nexus6

    parlavo in generale, io posso dire altrettanto ma non rischio, perchè per una vacanza di una settimana potrebbero pure falsificare qualche commento…

  150. Ovvio poi, che ora è troppo tardi, …

    Mica mi sogno di suggerire il re-ingaggio di cambiasso alla soglia dei quarant’anni, mi sembra scontato.

    (vabbe’ che non è molto che più di qualcuno si diceva favorevole a fare esattamente questo con pirlo, … che allora adesso staremmo a parlare di altro che tre gol subiti a partita).

  151. il cuchu è stato un centrocampista che oggi ce lo sognamo e il suo addio è stato figlio di un momento e di un clima particolare. ricordo anche su ISCM fazioni opposti tra i pro-asado e vs-asado…e cuchu veniva visto come il capoclan.

    il congedo, così come poi è avvenuto, è stato discretamente vergognoso nella gestione

  152. prima di incontrare la Lazio a nessuno è venuto in mente Cambiasso…

    se penso che con la Lazio, il Sassuolo e il Carpi abbiamo fatto 1 punto quando ne avevamo già in saccoccia 5 mi girano ancora le balle a ripensare a Melo, alle parate di Consigli e alla stupidaggine della nostra difesa con il Carpi.

    non dico 9 ma 7 erano già lì, sarebbe bastato prenderli.

    ed allora certi discorsi del cazzo non sarebbero mai usciti…

    • a dire il vero lo scorso anno è stato nominato più volte… ora è venuto fuori a proposito della presunta mancanza di leadrship e identità nello spogliatoio

  153. Quindi, se “buchiamo” il terzo posto, tutti tranquilli, basta restare concentrati …

    sfanculiamo Mancini e la vita ci sorriderà come per incanto.

    Sarà, …

  154. L’anno del Triplete fu considerato da molti la fine di un ciclo e l’età media effettivamente era già abbastanza alta…

    Nonostante ciò, nella stagione 2010/11 (Benitez+Leonardo), portammo a casa Supercoppa Italiana, Intercontinentale, Coppa Italia e 2° posto in campionato con annessa qualificazione Champions…

    Quanto “ben di Dio” pensando ai giorni nostri!…

    Si decise invece di fare piazza pulita con gli eroi del Triplete, anche per esigenze di bilancio e ci si affidò a Gasperini e ai vari Ranocchia, Jonathan, Alvarez, Nagatomo, Forlan, Zarate, e lo “zoccolo duro” fu smantellato…

    I campioni del triplete sono stati abbandonati un pò troppo in fretta e non sono stati degnamente sostituiti…

    La cessione del 70% delle quote di Moratti a Thohir ha poi sostanzialmente spiegato il perché di quelle scelte…

    Questo deve far capire quanto è difficile costruire delle basi solide su cui costruire un gruppo vincente…

    Che poi, andando indietro di un decennio, tutto partì proprio dal Mancio

  155. parli di CAMBIARE DI NUOVO TUTTA LA SQUADRA come se stessi parlando di una cosa negativa…ergo preferivi la squadra dello scorso anno…

    Quindi mandiamo via a calci il Brillante® e aspettiamo un nuovo messia che venga qui a far risorgere quelli che ci sono già e ci conduca alla vittoria senza cambiare di nuovo tutta la squadra…. cazzo tu si che sei un genio, eppure mi sembra che ci abbiano già provato almeno 5-6 volte dal 2011 ad oggi

  156. Giardinero, anche lì. Il problema non è quanto di buono fatto in passato.
    Il problema verte tutto sul presente.
    Io mica contesto il fatto che dieci anni fà Mancini sia stato bravo a scegliere Cambiasso e Maicon, mi lamento del fatto che oggi ha voluto Montoya e Melo.

    Rispolverare Cambisso oggi è sicuramente un bell’amarcord.
    Ma, al di là della vergogna del trattamento riservatogli, ce lo ricordiamo l’ultimo Cambiasso?
    Non ho mai condiviso il disprezzo insito nel termine, ma nella sostanza era realmente divenuto “vigilasso”.
    Certo, non per sua colpa o dolo. Semplicemente è successo.

  157. Montoya era in prestito ed ha avuto poche possibilità per essere giudicato, quello che pure io non ho capito è l’insistenza per Melo che anch’io giudico negativamente…

    Tra l’altro Melo avrebbe dovuto essere un punto di riferimento, come uomo d’esperienza in mezzo ad un gruppo nuovo…

    Sono però arrivati anche Miranda, Murillo, Telles, Perisic, Jovetic, Ljiajc, Eder… qualcosa c’è per costruire qualcosa nel tempo…

    Cambiasso dopo che se n’è andato ha giocato ancora 2 stagioni all’altezza, avrebbe potuto farle da noi, magari senza partire sempre titolare…

    Quello che è mancato è un sostituto all’altezza… magari bastava tenere un T.Motta, ma è stato ceduto pure lui…

    Il punto è che se ci liberiamo del Mancio, non vedo in giro personaggi in grado di fare meglio, capaci di costruire qualcosa di solido…

    • Io credo che Melo sia stato molto importante nella fase iniziale della stagione… poi purtroppo è venuto fuori il suo carattere e la sua incapacità di trattenersi, ma continuo a ripetere che su di lui è stata fatta una campagna di criminalizzazione assurda e a priori, che alla lunga ha dato i suoi frutti…. mi fa incazzare da morire sta cosa, ha giocato diverse partite con il giallo preso al primo fallo che spesso non era nemmeno un fallo da ammonizione… poi aggiungiamoci i giocatori avversari che consapevoli vanno a cercarsi sempre il fallo su di lui…. è riuscito a prendersi anche un rosso da fermo con uno che gli è franato addosso…. mentre se calpesti volontariamente Icardi, oltre a non prenderti nè il fallo nè il cartellino, non vieni nemmeno criminalizzato nel dopo partita

      Ora non è più un giocatore tranquillo e per cause ambientali è ormai difficilmente schierabile

  158. Mentre si faceva il giro di campo col coppone, lui esibiva una meravigliosa magliazza nerazzura classica col n. 3 di Facchetti.. Perpetuo l’amarcord anche perché alla Fiorentina, in
    particolare, rifilo’ diversi gol, tutti “pesanti”..

  159. Qualcuno di voi crede veramente all’infortunio di Rizzoli?
    Io direi che dopo la sparata di liguori hanno pensato bene di mandarci orsato che eseguirà comunque bene il suo compito…

  160. Calciomercato.com oggi riporta che l’Inter ha 417 mln di debiti così ripartiti: 230 da Goldman Sachs, 108 dallo stesso Thohir, 68 dai fornitori e 11 con altri club.

  161. Grande Torti…meglio di Vardy ma peggio di Germani…cioè me…che se trovo il numero di telefono di DelNeri esordisco anch’io in serie A…magari contro il milan…così faccio vedere io ad Alex come si colpisce di testa….
    …o dici che lo sa già…

  162. Le strumentalizzazioni sui debiti si sprecano, viene sempre spiegata ad hoc per farne trasparire qualcosa di catastrofico.
    E’ come se tu comprassi una casa e al posto di pagarla tutta e subito, fai un mutuo…quindi 230 sarebbe il finanziamento che Thohir ha fatto per acquistare la sua parte mentre i 108 sono quelli che fino adesso ci ha messo di tasca sua… su quei 108 c’è quel famoso 8% poichè risultano soldi prestati da Thohir stesso, ma alla fine dei conti 230+108 sono la parte di Thohir da sommare al valore delle quote di Moratti ed il totale dovrebbe dare il valore dell’Inter stessa.

    In parole poverissime
    tu compri una casa, fai un mutuo, quindi hai un debito con la banca…. ma in caso di necessità estrema hai comunque un valore in mano che puoi rivendere ricavandone più o meno la stessa cifra (in teoria)
    Nel caso specifico dell’Inter, oggi credo abbia già un valore un pochino superiore rispetto a quando c’è stato il passaggio.

    alla fine Thohir non ha fatto altro che comprare l’Inter con un finanziamento, io Moratti chiedo a Thohir 300 milioni per la mia parte, ma ho ancora un “debito” con la banca di 230, quindi 70 in tasca a Moratti e per il resto subentro al finanziamento. Sempre 300 sono.

    Il discorso è che l’Inter non ha debiti superiori al valore dell’Inter stessa, altrimenti non avrebbero MAI dato il maxi-prestito a Thohir così come non avrebbero MAI fatto credito a Moratti prima…. non stiamo parlando di debiti di gioco dove hai un debito, ma non hai un cazzo tra le mani per ripagarlo.
    Se una banca ti dà quei soldi è perchè si è fatta molto bene i calcoli prima.

    Giusto a grandi linee? Se qualcuno sa spiegarlo in modo più chiaro/corretto/terra-terra, ben venga

    • Corretto, non fa una grinza. Ma se tu fai un mutuo per comprare una casa si suppone che tu abbia un salario (o profitto, rendita) in grado di pagare il debito negli anni a venire. L’Inter l’anno scorso ha avuto 140 mln di perdita. E’ pur vero che tale perdita è gonfiata da costi che sono stati anticipati e quindi non graveranno sull’attuale bilancio (2015-16), però la Uefa si è sincerata che nell’attuale esercizio il deficit non superi i 30 mln. Poniamo che il risultato venga conseguito, per il prossimo bilancio (2016-17) ci devi mettere tutti i costi procrastinati, ovvero i vari Jovetic, Dodò, Brozovic, ecc… Grazie a Dio non li devi riscattare tutti, ma i loro acquisti sono stati fatti in funzione dell’accesso in Champions League, che pesa per 30-45 mln (a seconda del market pool e se ci vanno 2 o 3 squadre italiane) al netto degli sponsor che come abbiamo visto non si muovono se non hai visibilità internazionale (Pirelli ancora se la ride e la tentata truffa Etihad è una macchia indelebile su chi si è fatto fregare).
      Sicuramente gli uomini di Thohir hanno valutato l’eventualità di non entrare in Champions, infatti il buon Eric sta cercando investitori tramite Goldman Sachs per cedere quote di minoranza a qualche allocco tipo Mr B o magari Mr C, D, F o fate voi. Credo sia inutile aggiungere che NESSUNO è così ritardato da comprare quote di minoranza, metterci i soldi e non contare una mazza.
      Io di finanza non ne capisco nulla e sono il primo a dirlo, però voglio lo stesso riportare il bilancio della Juventus come esempio che poi commenterò:

      Bilancio 2010-11
      Ricavi: 153
      Risultato netto: -95

      Bilancio 2011-12
      Ricavi: 195
      Risultato netto: -48

      Bilancio 2012-13
      Ricavi: 272
      Risultato netto: -15,911

      Bilancio 2013-14
      Ricavi: 279
      Risultato netto: -6,674

      Bilancio 2014-15
      Ricavi: 324
      Risultato netto: +2,298

      I ricavi sono segnati al netto delle plusvalenze. La stagione 2011-12 è la prima con lo Juventus Stadium, e i risultati sono tangibili. Dalla stagione 2012-13 la Juventus è sempre presente in Champions League. Malgrado ciò le occorrono 5 anni per rimettere il bilancio in ordine. E parliamo della società italiana più ricca e con le infrastrutture all’avanguardia in tutti i settori. Se avete un attimo di pazienza vi porto i bilanci dell’Inter nello stesso periodo.

    • Chiedo scusa, un’imprecisione mia: al posto di ricavi va messo fatturato netto.

  163. Nessuno ha ancora commentato la vera notizia (di ieri): Lazio-Verona 5-2. Se non erro, qualcuno con questi retro-cessi (ebbene sì, retro cessi) ci ha pareggiato 3-3. Roba da gridare vendetta fino a fine campionato.

    • Abbiamo fatto diventare dei fenomeni pure i retrocessi gialloblù…

      La Lazio gli ha fatto 5 pere senza se e senza ma…

      E noi domenica dovremmo andare a Firenze a spezzare le reni alla Viola?

      Che Dio ce la mandi buona… e senza mutande!

  164. Johnny, è difficile commentare la notizia nello specifico proprio perchè, come dici tu, la questione debito cazzi e mazzi viene trattata sempre secondo il bisogno.
    Quindi rischierei di dire castronerie.
    L’esempio del mutuo mi pare un po’ spinto sopratutto per la differente volatilità del prezzo di un bene immobile (reale e tangibile) con quello dei calciatori (in assenza di uno stadio gli asset più importanti di una squadra) ma volendo seguirlo il problema vero è: venduta la casa dove vai a vivere?
    Anche se i debiti sono inferiori al valore della società (altrimenti come ben dici le banche non avrebbero concesso i prestiti) bisognerebbe capire cosa resterebbe dell’Inter se dovesse vendere i propri beni per coprire i debiti.
    Perchè se cedi il centro di allenamento, i giocatori, gli uffici, il bus della società, ecc …magari non fallirai ma ti restano i primavera che si allenano al parco e devono andare alla partita accompagnati dai genitori.
    In ogni caso non una bella prospettiva.

    Però, ripeto, è una considerazione che faccio fingendo di prendere per buono lo scenario dipinto.

  165. in quel caso sarebbe la banca stessa a cercare investitori altrove interessati ad acquistare la società, perchè anche se vendessi giocatori, strutture, pullman e tutto il resto non lo copriresti mai un debito del genere.
    Stiamo parlando sempre dell’Inter, che in fin dei conti è una delle 10 società di calcio più famose al mondo…ha tutti i numeri per poter essere venduta intorno ai 500 milioni di euro nonostante non sia un bene immobile e realmente valutabile…. non è il Parma con tutto il rispetto e credo che una banca non avrebbe mai interesse a smantellarla altrimenti ci rimetterebbe il culo

  166. Oggi nessun articolo… che ne so, sui debiti del BBilan? O sui 500milioni di Mr Bee??

    Forse era veramente Mr Bean, quello delle comiche 😀

  167. Che l’Inter fallisca è una cosa talmente stupida da non meritare neanche di essere commentata. E’ chiaro che le banche non rinuncerebbero mai a perderci così tanto, mal che vada l’Inter verrà data in pegno. Voglio tuttavia commentare le crude cifre:

    Bilancio 2008-09 (Inter)
    Fatturato netto: 217
    Risultato netto: -154

    Bilancio 2009-10
    Fatturato netto: 246
    Risultato netto: -69

    Bilancio 2010-11
    Fatturato netto: 212
    Risultato netto: -86

    Bilancio 2011-12
    Fatturato netto: 190
    Risultato netto: -77

    Bilancio 2012-13
    Fatturato netto: 167
    Risultato netto: -79

    Bilancio 2013-14
    Fatturato netto: 154
    Risultato netto: +33

    Bilancio 2014-15
    Fatturato netto: 116
    Risultato netto: -73

    I dati mi sembrano eloquenti e anche se nessuno di noi è un esperto di finanza, tutti sappiamo la differenza tra un + e un – (almeno spero). Due parole su quel +33 nel bilancio 2013-14, cito per comodità Luca Marotta, esperto di bilanci delle società calcistiche:

    “L’operazione di rifinanziamento del debito ha comportato inizialmente la costituzione di una nuova società e il conferimento in essa da parte di F.C. Internazionale Milano SpA dei contratti di sponsorizzazione, dei crediti derivanti dalla vendita dei “media rights” e dei contratti relativi al canale tematico Inter Channel e il conferimento da parte di Inter Brand s.r.l di tutte le attività connesse alla gestione del marchio “FC Inter”. Pertanto, la nuova società “Inter Media and Communication S.r.l.” ha come oggetto sociale: “commercializzazione materiale audiovisivo storico, canale televisivo Inter Channel e sponsorizzazioni” precedentemente in capo a “F.C. Internazionale Milano S.p.A.” e “licencing, merchandising, sponsorizzazioni e altre operazioni relative al marchio Inter attraverso internet e altri media” precedentemente in capo alla controllata “Inter Brand S.r.l.”. Il conferimento ha comportato la registrazione di ingenti plusvalenze, precisamente una plusvalenza pari a Euro 139.295.000 in capo ad FC Internazionale Milano SpA e una plusvalenza pari a Euro 79.837.000 in capo a Inter Brand Srl. Successivamente, la nuova società è stata in grado di fornire le garanzie per ottenere un finanziamento di 230 milioni da parte di Unicredit e Goldman Sachs.
    Bisogna evidenziare che entro il 30 giugno 2019 occorrerà rimborsare la rata finale del finanziamento e che tale rata è di un importo notevole, perché ammonta a 184 milioni di Euro.”

    Per quanto riguarda il fatturato netto 2014-15, il risultato è di appena 116 mln. Ciò avviene perchè, come detto sopra, la nuova società “Inter Media and Communication S.r.l.” si è presa gli introiti commerciali (pochi, a dire il vero).
    Sempre secondo Luca Marotta:

    “I risultati del bilancio consolidato sono peggiori, perché nel consolidato vengono eliminate le operazioni infragruppo. Infatti, gli amministratori hanno scritto che in base a quanto risulta dal bilancio consolidato, la valutazione delle partecipazioni con il metodo del patrimonio netto, determinerebbe una riduzione del patrimonio netto al 30 giugno 2015 di Euro 195.812.000 e del risultato dell’esercizio chiuso alla stessa data di Euro 66.457.000. Tali effetti sono essenzialmente determinati dallo storno delle plusvalenze da conferimento determinate nel 2013-2014 e dei dividendi distribuiti da Inter Brand srl (derivanti dalle plusvalenze da conferimento). Pertanto la perdita del bilancio consolidato 2014/15 è stimabile in Euro 140.443.000, mentre il bilancio di esercizio 2014-15 di F.C. Internazionale Milano S.p.A. mostra una perdita nettamente inferiore, pari a Euro 73.985.539.”

    • Bisognerebbe fare gli esempi con i vasi e spostando le palline per capire meglio la situazione.
      Il succo è che se si continua a non entrare in Champions non riusciremo mai ad aumentare gli introiti e di conseguenza saldare il prestitone… la cui rata finale verrà sicuramente rifinanziata, ma che sto prestitone prima o poi ed in qualche modo dovrà pur sempre esser pagato.

      A meno che non arrivi un insperato investitore (China in Italia è più probabile che uno sceicco) che prenda tutto in blocco saldando in un sol colpo banca (che rientrerebbe di prestito ed interessi), Thohir (che rientrerebbe di quanto ha speso + l’8% che a quel punto farebbe valere) e Moratti (nel caso voglia cedere il suo 30%).

      Il piano di Thohir sulla carta era forse quello di rialzare la squadra sia dal punto di vista sportivo che soprattutto delle infrastrutture in modo da renderla più appetibile e farci plusvalenza in caso di futura cessione, ma il discorso stadio potrebbe avergli fatto perdere tutte le buone intenzioni…

  168. Certo, una banca prima di minacciare una società come l’Inter di farla fallire e liquidare tutto prima proporrà varie soluzioni alternative. Per prima quella di spostare la scadenza del debito stesso.

    Ma io seguivo il tuo esempio del mutuo con vendita della casa. Ovvero quando si arriva al momento in cui le strade alternative sono già state battute.
    E in realtà, sempre ragionando per assurdo, le banche sarebbero interessate “solo” a 230 milioni. Il resto per loro non conta.
    E a quella cifra fra giocatori ed immobili ci arrivi.

    • Di certo meglio avere in rosa Icardi, Jovetic, Brozovic, Perisic, Murillo e Miranda che non Kuzmanovic, M’vila, Obi, Mbaye, Crisetig, Krhin, Silvestre, Taider e Ranocchia. Almeno i primi della lista sono monetizzabili. Ma se li vendi sei di nuovo punto a capo. Si riparte dal nono posto?

  169. Azz’… pensavo di aver aperto il blog di Settore e invece mi ritrovo su Milano Finanza.
    Comunque il vero scandalo è che dopo Chiellini, Caceres e gli altri ora ci tolgono anche Rizzoli : sono INDIGNATO!!!!

    • beh, ma come dite sempre voi, alla fine tutto si compensa, già non avere chiellini e caceres è un vantaggio, non vorrete mica stravincere

  170. Oggi la vera zavorra è la mancanza di prospettive su uno stadio di propiretà, il ripensamento dei gonzi è stato deleterio sia per noi che per loro nonostante avessero ottenuto i permessi, trovato il posto e speso soldi in progetti.

    Purtroppo a Milano ci sono 2 galli nello stesso pollaio mentre i gobbi non hanno avuto problemi a sfrattare i coinquilini, comprarsi il terreno al prezzo delle patate e farsi lo stadio su un impianto costruito con soldi pubblici ai tempi di Italia ’90. Così è facile…

  171. Sinapsi
    la crisi economica è iniziata nel 2007.
    E chi c’era come allenatore nel 2007? Mancini.

    È solo una coincidenza? Io non credo. (cit.)

  172. Spero che finalmente riuscirete a capire che questo sinapsi è un povero coglione.
    O pensate di continuare a rispondergli?
    Forse thedave ha voglia di sentir volare i vaffa..

  173. Prometto solennemente di non rompervi più con altre cifre. Su possibili finanziatori stranieri occorre fare un distinguo (e magari anche due). Primo: agli sceicchi non gliene frega nulla della Serie A per una serie di ragioni, non ci sono prospettive di crescita, gli stadi fanno schifo, l’Italia è instabile politicamente ed economicamente, insomma le solite cose. Secondo: i cinesi. Ebbene, costoro stanno investendo moltissimo nel calcio perchè l’ordine è venuto dall’alto, direttamente dal presidente Xi Jinping, il quale vuole trasformare LA PREMIER CINESE in un campionato di prim’ordine. E per farlo ha bisogno di campioni nel fiore della carriera (non i pensionati che vanno in America) e di far crescere giovani talenti cinesi. Come? Creando una lega cinese più competitiva e acquisendo in EUROPA alcune squadre satellite in cui mandare giovani cinesi a farsi le ossa. Leggete su calciomercato.com gli articoli di Pippo Russo per farvi un’idea. In pratica i cinesi si sono comprati l’intera serie b portoghese e potrebbero fare lo stesso con l’Atletico Madrid. Onestamente non so se sia peggio che l’Inter fallisca, diventi proprietà delle banche o un satellite del governo cinese.

  174. Secondo me co sta storia dei debiti state dando tutti fuori di testa………non seguite tutte ste menate che periodicamente la p.i mette in circolo….così guisto per rompere un po’ le balle………quando non hanno niente da dire sull’ Inter ripartono coi debiti, poi quando avranno finito coi debiti magari torneranno alle telefonate di Facchetti…..Basta, non li seguite fate il loro gioco……………….come si fa a dar credito a siti come calciomercatp. com….dai su forza….

  175. Non sono cose che mastico, da profano mi pare molto molto più grave la situazione del Milan.

    Quando c’era Moratti non si contavano i tifosi che volevano che si togliesse dalle palle tempo-zero, con frasi fatte del tipo “se non può più passi la mano”, “il calcio moderno va in un’altra direzione, basta coi presidenti tifosi” le proprietàdellesquadredellapremierleague

    e così via.

    Insomma, la finanza mondiale pressata a martellate nei discorsi da bar con quotidiano sportivo sul frigo gelati.

    L’essenziale che in consolle ci sia sempre e solo l’umore, la pancia, la foga del momento.

    Adesso, invece, tutti a spulciare le cifre e parlare di fallimenti.
    Oh, può essere, eh, io ne capisco così poco che non mi cimento.

    Però, boh, per adesso mi sembrerebbe quantomeno strano che uno rifà la società da capo a piedi, ci si mette presidente e poi la fa fallire.

    E poi, tutti questi dirigenti assunti, e che credo conoscano le dinamiche aziendali, possibile che non abbiano fiutato che stavano andando a lavorare in una società col fiato corto?

    Per ora posso solo dire che Thohir non le ha mai sparate grosse, ma ha sempre fatto discorsi abbastanza misurati.
    Un mese fa ci stavamo raccontando che eravamo rientrati da una grossa parte del passivo, che ET aveva fatto un mezzo capolavoro, giù cifre a pacchi.

    Ora, un mese dopo che è successo? Perché le cifre non tornano più se fino ad un mese fa sembrava si andasse (finanziariamente, eh) nella direzione giusta?

    Cioè, oh, un mese fa. Cosa vogliamo dirci, che siccome abbiamo perso/pareggiato due o tre partite siamo sull’orlo del crack.

    Mah. Mi sembra l’ennesimo catastrofismo dettato dall’umore.
    Come se la finanza dipendesse dal pareggio del bentegodi.

  176. sinapsi81
    febbraio 12, 2016 a 3:11 pm
    Nel 2007 Mancini aveva già fatto spendere miliardi di euro a quel gonzo di Moratti per vincere gli scudi di cartone.

    Dopo questa… la rotellina del mio muose farà sicuramente gli straordinari ogni qualvolta apparirà un tuo commento. Anche se sono convinto che i tuoi sono deliri.

    Per evitare altre figuracce di merda su questo blog, c’è un solo imperativo categorico: #SinapsiVattene!

  177. http://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Inter/12-02-2016/inter-conti-non-tornano-giro-l-europa-caccia-investitori-140639388868.shtml
    Questo articolo della Gazzetta on line ha già raccolto più di 1500 commenti, anche l’altra volta che tirarono fuori una cosa del genere fu lo stesso boom, tutti gobbi e milanisti giù a menar commenti sul fallimento prossimo.
    Lo sbando di questa società si percepisce dalle mancate reazioni a questi articoli trash che giornalai come questi asserviti ai “soliti” padroni propinano con frequenza sempre maggiore.
    Ma può essere che a questi soggetti nessuno minaccia querele per diffamazione

  178. Querelare è come scendere al loro livello. La p.i non attende altro. Bene fanno i nostri a non considerare questa spazzatura…..

  179. A me la cosa che fa pensare è che Thoir ha comprato parte dell’Inter con un finanziamento a sé stesso con tassi di interesse decisamente alti, talche’ rivendondola a terzi realizzerebbe un ottimo profitto: la presenza della famiglia Moratti, invece, mi rincuora e tranquillizza, perché sono interisti come noi ma di più: al di là degli errori strategici, quanti di noi, potendo, avrebbero speso x l’Inter quanto i Moratti? Ieri ha detto che non esclude che la famiglia riacquisti l’Inter in futuro..

  180. Curiosità mia:

    questo è il 22esimo bilancio consolidato che pubblicano nell’ultimo mese, giusto?

  181. I Moratti, anche alla luce di come sta andando la Saras, non torneranno nell’Inter. Il 30% nelle mani di Massimo Moratti, da quanto ne ho capito, rappresenta il suo Tfr. Lo venderà quando il prezzo sarà quello giusto. Adesso non ha senso vendere, nè per Moratti, nè per Thohir. La verità è che oggi nessun imprenditore italiano può permettersi un (ex) top team. La Juventus ha dietro Fca che ormai di italiano ha forse il paraurti, Berlusconi ha chiuso i rubinetti e sta cercando di vendere, la Roma è di un americano, l’Inter di un indonesiano e con tutto il rispetto Lazio e Fiorentina non sono appetibili per il mercato internazionale. Questa è la situazione dell’ITALIA, signori, non dell’Inter.

  182. E giusto per chiudere la serata in bellezza, Carpi-Roma 1-3. Ha segnato persino Dzeko.

  183. l’hanno di nuovo sfangata nei minuti finali… al contrario nostro.
    Adesso i punti iniziano a farsi pesanti

  184. Passi per l’ossessione anti Mancini.
    Passi l’insistenza, anche se alla fine della libertà personale c’è quella degli altri.
    Passi il parallelo con l’odio contro Mancini paragonato a quello contro gli ebrei.

    Però quando è troppo è troppo.
    Quando vedo scritto “scudi di cartone” mi salta il boccino.

    Non ci vuole una laurea per capire che siamo in presenza di un gobbo della peggiore specie, e se veramente non vogliamo tornare a pagine e pagine di insulti, penso che il caro e sempre attento Thadave debba darsi da fare.

  185. No, la cosa singolare è che non lo si distingueva in mezzo alle… ehm…

    costruttive critiche
    (‘a regà, fatevela bastare, meglio di così non mi riesce)

    dei tifosi dell’Inter

  186. Concordo pienamente con ErnesTO’O

    Il tizio qua sopra è un povero anencefalo gobbo travestito (dato il periodo carnevalesco) da tifosotto della Beneamata.

    Ripeto: #SinapsiVattene!

  187. Toni Damascelli esci da questo blog!

  188. 10 July 2013L’ortensia e8 un fiore che mi affascina mosmislito e quando arriva settembre-ottobre me ne preparo un bel mazzo da essiccare, per fare delle composizioni da mettere qui e le0 nella mia casa. Vedo perf2 anche un delizioso ricamo, davvero meraviglioso. Complimenti per questo nuovo banner! Paola

  189. 2 July 2013Here I am dear, la mia mail e8 , still appears on the right bar of my blog. As for how to floolw my blog, from July 1, all of us bloggers we spent Bloglovin. If you observe always the right bar of the blog, there is a small logo that shows just the written Blogolvin, it is sufficient if you click on it and ripigi over the mouth floolw . I hope I have been clear, if anything, I am always here! Until next time and thanks. Paola

  190. Lasciatelo stare il gobbo maltravestito,
    lui si diverte così poverino.
    Basta non leggerlo e passare al post del l’interlocutore successivo.

  191. a me piace moltissimo quello scudetto perché li ha colpiti nell’unica cosa cui tengono, la cosiddetta “vittoria”, da questo punto di vista è stata una punizione esemplare, una mossa che li ha trafitti al cuore

    però i miei problemi con mancini non sono certo quelli del 2006, guardiamo avanti anche se non si vede un cazzo

  192. Lo scudetto più meritato è quello che i gobbi definiscono di cartone. …..per quanto mi riguarda. ……….per il resto mi dite per favore a quanto ammonta stamattina ìl debito della nostra Inter,!..? Non vorrei che nella notte fosse aumentato. ……

  193. Quando l’inter vinse nel 2007 c’era il milan che avrebbe vinto in quello stesso anno la Champions – parti’ con una penalizzazione, ma proprio in questo mese abbiamo visto come è facile perdere non 8 ma molti più punti di vantaggio in poche giornate_ x la cronaca l’ inter vinse entrambi i derby_ Sinapsi fatti un bide’, in acqua fredda

  194. 14° scudetto piu’ bello, in memoria di tutte le ingiustizie

  195. sinapsi81

    febbraio 13, 2016 a 9:59 am

    Io sono un tifoso dell’Inter quanto gli altri…

    no, tu sei un pirla.

  196. No, ma la cosa più bella
    è che per Sinapsi gli scudetti di cartone sarebbero due.

    Pure quello dell’anno dopo.

    Come se fosse colpa nostra se li hanno sbattuti in B.

    Interisti di oggi.

  197. di cartone c’è solo la tua testa…

  198. Sinapsi per favore tornatene nel fantastico mondo di gobbolandia……dal quale sei uscito per rompere le balle…..

  199. il primo caso che mi viene in mente, che fu di risonanza mondiale, è stato quello dove a Lewis assegnarono la vittoria a tavolino alle Olimpiadi di Seul nei 1988 pur essendo arrivato secondo dietro Ben Johnson che le vinse però da dopato subito scoperto.

    a Ben Johnson tolsero tutto quello che aveva vinto anche in precedenza ma non assegnarono a chi era arrivato secondo niente in quanto oramai era tardi per rimediare, perchè i vantaggi e gli oneri di quelle vittorie fasulle se li era goduti il canadese.

    ma a Seul, per Lewis non era tardi, tanto che gli assegnarono sia la medaglia che il record mondiale sul tempo, che sarebbe stato di Johnson ma che fu cancellato.

    idem il caso di Lance Armstrong, anche se questi fu scoperto a distanza di anni e quindi non potevano tornare indietro ed assegnare le vittorie a chi arrivò secondo, oltre al fatto che la gloria, la fama di risonanza mondiale ed i soldi se li era già goduti lo statunitense e quindi cosa sarebbe servito a dare i meriti dei successi a chi se li erano guadagnati dal momento che non potevano più goderseli?

    però con l’Inter il tempo c’era in quanto la cupola fu scoperta prima che finisse il campionato e subito dopo la gobba fu condannata e con lei le altre squadre che sappiamo, di conseguenza, dovendo dare i primi posti che avevano diritto per partecipare alle coppe Internazionali, essendo venuta fuori una graduatoria in cui, tolte le squadre escluse e squalificate per frode sportiva, l’Inter risultava prima, q le fu assegnato lo scudetto, legittimamente come hanno sempre fatto dappertutto.

    per l’anno precedente non fu possibile farlo in quanto oramai i diritti se li era goduti la gobba per cui l’unica cosa che potevano fare era toglierla dall’albo d’oro degli scudetti, ma glieli avrebbero dovuti cancellare tutti partendo dal 1998.

    se lo avessero fatto sarebbe stato troppo tardi per rivendicare i nostri due fregati nel 1998 e nel 2002, però per quello del 2006 il tempo c’era…

  200. Oggi ho guardato il calendario e ho visto una cosa che mi ha tolto il fiato: 13 febbraio…… 2016. E io che pensavo di essere nel 2006…. sono invecchiato improvvisamente di 10 anni…. 10 anni persi della mia vita…. quante cose avrei potuto fare….

  201. Tra le poche certezze calcistiche (e sportive in genere) che ho è che non mi interessano i deliri dei gobbi, di qualsiasi tipo siano.

    Passo avanti, in attesa che chi di dovere faccia il suo lavoro.

    Un piccolo errore, ma significativo, gobbetto in pigiama: un Interista, uno vero, non chiamerebbe MAI “scudo di cartone” lo scudo più bello, il n° 14, Eterno il Suo Splendore, succulento perchè condito con il sangue dei gobbi di merda, dolce nonostante sia stato ricoperto di fiele e di bile.
    Il sapore agrodolce del ritrovare un gioiello di famiglia rubato, poca cosa rispetto a quanto rubatoci, ma dolcissimo indossarlo mentre il LADRO marcisce nel girone dei dannati con rimini e albinoleffe…

    Per questi ricordi Bellissimi, caro gobbetto in pigiama, un Interista Vero non chiamerebbe mai lo scudo n° 14 come hai fatto tu…

    C’è anche un’altra possibilità.
    Ed è che tu sia davvero un interista (minuscolo), ma in quel remoto caso ha ragione corso46: tu sei un pirla.

  202. certo che ricordare l’acquisto di Ibra, per giustificare le vittorie, mi sembra un po’ strumentale (eufemismo!) ; e chi vuoi prendere Benny carbone ? Dalmat ?, ma se ancora oggi i tossici di Torino pagano un giardiniere per scrivere 33 con le orchidee nel loro giardino, sai quanto gli rode? In verita’ sono dei ladri, spudorati e consapevoli, e per fare il tifo per loro bisogna essere sfigatissimi (e’ l’unico modo per essere sicuri di vincere qualcosa nella vita), non per niente fanno il pieno di fans al sud (ve lo scrivo dalla puglia)

  203. Ernesto’o, che poesia.

    Dovrebbero farne una targa ed appenderla alla pinetina.

  204. spiace ogni volta dover ricominciare da capo,

    ma per citare il mai abbastanza rimpianto Prof. Dott. Guido Rossi (ogni volta che lo si scrive così uno juventino muore, il problema è accorgersene), sul titolo asseganto (assegnato un cazzo, tu rubi, tu pure, io ho vinto, non annulliamo un accidente, la fatica l’abbiamo fatta e i soldi ce li abbiamo messi nonostante sapessimo come sarebbe andata a finire, non s’è mai visto l’annullamento di un torneo, gli esempi sono stati come al solito fatti a cazzo) oltre alle motivazioni etiche c’era il problema delle squadre da iscrivere alle coppe europee

    poi anche basta, dai, noi abbiamo avuto soddisfazione, loro non avranno mai la vendetta che bramano, guardiamo avanti, ognuno guardi in casa sua (e nel caso loro chiuda a chiave i cassetti, vista la gente che ci abita)

    comunque è singolare notare che l’argomento calciopoli riemerge con forza nei periodi in cui il presente non è ‘sto granché, e sì che mi raccontano sempre che va tutto benissimo e non c’è assolutamente nulla i cui preoccuparsi

  205. Scusatemi se non mi soffermo sulla vicenda calciopoli sulla quale oramai è stato detto di tutto. ……ci sono stati anche risvolti penali quindi non credo si debba aggiungere altro se non che la vicenda è stata penosa per il calcio italiano ma non si è conclusa come doveva ovvero con la radiazione dei gobbi.
    Ritorno un attimo sulla questione economica. ….chiedo a chi se ne intende in quanto sono ignorante in materia : dunque ma se io sono a capo di una società e presto i soldi ad una altra mia società, i soldi di chi sono? ? e se poi sti soldi che ho prestato a me. ….li devo restituire a chi li dovrei restituire se non a me?..Fatemi capire davvero. ….io non sono in grado di entrare nella logica dì queste operazioni di finanza. Grazie. …

  206. Cose scritte e riscritte mille volte vs i LADRI pigiamati.
    Ma ciò che mi fa ribaltare è che dobbiamo anche spiegarlo ad un sinapsicopatico interista…
    Bah!

    P.S.
    Da parte mia una “standing ovation” per ErnesTO’O
    …e un pernacchione per il bimbo81

  207. Ma quante volte l’avremo detto che l’Uefa aveva bisogno di una squadra campione per ammettere le squadre italiane in Champions?

    Mille volte?

    Penso di più.

    Qual è la parte che non si comprende?

    Boh

  208. La parte che nun se comprende è per quale motivo state a pèrde tempo cercanno de raggiona’ co’ uno che ve vòle solo prénne p’er culo senza manco ave’ l’orgoglio de rivendica’ er proprio tifo.
    Ma questo se pò capi’ dato che pe’ nun vergognasse d’ ‘a squadra pe’ cui tifa (e ancor de ppiù de se stesso che la continua a tifa’), è costretto a continui camuffamenti financo quanno sta solo davanti allo specchio ner cesso de casa sua, pòra bestia.

    Ma venimo a noi, a mici miei, ve semo barzati davanti… come previsto.
    Sete pregati de comincia’ a lègge a targa.
    E cercate de nun v’ ‘a scorda’, perché da ora s’allontanamo sempre de più e, purtroppo pe’ voi, ce potrete vede’ solo da lontano…

  209. Ciao Pe. ……mannaggia a te. ……….io fossi n te. ..nun me preoccuperei dell’Inter. …..penserei più che artro a evita a classica vostra figura de merda in coppa…….che forse si ne piate sette come ve succede spesso è meio che nun ce arrivate terzi…….ciao pe……

  210. BASTARDIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII !!!!

  211. Non li ferma più nessuno. Porca tr..!

  212. non ce n’è
    il mondo è ingiusto
    anche nel calcio

    vince sempre il male

  213. Ma come cazzo fanno.. gli gira tutto giusto.. non si spiega. Manco il ginocchio alla fine s’è rotto quello. Fanculo.

  214. Se prima vincevano perché rubavano adesso sono una delle poche squadre che hanno lo stadio di proprietà, se non è vantaggio questo..
    Ci vorrebbe una legge: o tutti equiparati con gli stadi oppure STOP
    comunque con tutti i mezzi a loro disposizione gli ovini, quasi per mandato divino, devono guardare sempre gli altri da posizione dominante, se gli altri non si danno una mossa e continuano nelle loro miserie anche burocratiche chissà per quanto tempo ancora domineranno in Italia, ma prima o poi anche in Europa
    Prima che questi cominciano a beccarle da qualcuno ne dovrà passare di acqua sotto i ponti, questi vincono ancora a man bassa per almeno altri dieci anni mentre gli altri annaspano con gli indonesiani..

  215. Li odio con tutto me stesso, ma invidio la loro tenacia nel voler vincere ogni partita a tutti i costi e, purtroppo ci riescono.

    Vorrei che anche la mia squadra lottasse con lo stesso piglio, ma tant’è….

    Sono incazzato nero!

    • Giusto.
      Condivido fino all’ultimo punto esclamativo (che è anche l’unico, ma tant’è).

      Ah, e prima che qualcuno rievochi parrucchino che lui sì che li sa motivare, vorrei ricordare che è un esperimento già abortito con l’altro loro degno compare.

      Siamo l’INTER, noi, nel bene e nel bene.

      E a culo tutto il resto.

  216. Secondo me alle squadre che DEVONO vincere alla fine gira tutto per il verso giusto. Ripenso al 2010 quando la Roma di Ranieri recuperò 14 punti all’Inter di Mou arrivando persino a superarla. Poi in una partita apparentemente innocua (con la Samp) la Roma va sull’1-0, tira mille volte in porta senza riuscire a fare il secondo e PERDE partita e scudetto (che per me avrebbe pure meritato). Questo è il calcio, signori, questa è la vita. E domani una bella mazzata a Firenze, giusto per tirarsi su il morale.

  217. Da quando hanno fatto lo stadio i loro introiti sono raddoppiati, hanno uno squadrone, possono permettersi di tenere Zaza e quell’altro che fa il terzino pagato 25 milioni di euro in panchina, le altre a combattere con i demani comunali e i conti che non tornano e gli interessi sul ripianamento del debito di Thohir

  218. Vogliamo dire però che loro si sono mossi prima (già a metà anni 90′) per lo stadio di proprietà mentre gli altri ancora si girano i pollici? Lo stadio la Juve se l’è pagato e al posto che arricchire procuratori o giocatori con ingaggi faraonici ha fatto gli investimenti strutturali per essere alla pari con le big europee. Va bene l’odio sportivo, ma almeno facciamo finta di aprire gli occhi.

    • Lo so pure io che si sono mossi prima, che c’era bisogno che ce lo ricordavi, stasera a fianco dell’ovino presidente c’era pure Marchionne, ma poi vabbè che siamo in democrazia, ma questo è un blog interista, perché non ve n’andate a trolleggià da n’altra parte, personalmente i blog delle altre squadre non so nemmeno come son fatti, voi state sempre qui..

  219. E qui ci sarà sempre qualcuno che dirà che vincono per gli arbitri

    Sono avanti anni luce a tutti
    Purtroppo
    Come società
    Come organizzazione
    Come grinta
    Come capacità tecniche

  220. E aggiungo, essendo di Torino, la Juve fu brava e fortunata a sfruttare il momento giusto, vale a dire le Olimpiadi Invernali del 2006. Per allora la mia città fece orgogliosamente un bel piano di ristrutturazione urbanistica (oltre a costruire gli impianti invernali, oggi purtroppo sottoutilizzati) e tra le altre cose si mise a punto la distruzione del vecchio Delle Alpi e la sua sostituzione con lo Juventus Stadium. Finisco col dire che nel 2006 c’era la giunta Chiamparino, tifosissimo granata (la mia vera squadra), e ciò mi rende ancora più orgoglioso della mia città, perchè significa che non si guarda in faccia a nessuno e i piani urbanistici vengono realizzati per tempo. L’interesse sociale prevale su futili questioni. Andatelo a dire a De Magistris.

  221. siamo noi i più forti,fatevene una ragione.
    giocatori come paul,dybala,bona e chiello voi ve li potete sognare solo di notte
    arrendetevi e inginocchiatevi davanti alla JUVENTUS,la squadra piu forte d’italia,
    d’europa e del mondo e che alzerà la champions a san siro,proprio nel vostro stadio.
    auguri per domani sera comunque,cercate di non prenderne 5 come la solito
    altrimenti al sopravvalutatone che avete in panchina gli si sbiadisce la tinta che
    usa per non sembrare vecchio e diventa brutto,allegri gli piscia in testa a questo
    qua.
    buon proseguimento di serata e forza fiorentina per domani.

    • Però uno juventino che dice forza fiorentina non si può vedere. Ti dico solo che la tifoseria dell’Inter non ha mai insultato le vittime dell’Heysel, a Firenze curva Fiesole trovi sempre un -39 di benvenuto.

    • La champions potrai alzarla, ma la coppa campioni rimarrà sempre.il.vostro incubo…non la vincerai gobbo..a meno che non ti diano un rigore dieci metri fuori area oppure che tutti i tuoi giocatori si dopino…….

  222. No, quello che non sapevo è che per essere i più forti del mondo bastasse vincere in Italia.

    E noi che ci siamo sbattuti qualche anno fa per battere il Barcellona…

    Grazie per averci fatto sentire superiori anche stasera, delpiè

  223. …e inginocchiatevi davanti alla JUVENTUS,la squadra piu forte d’italia,
    d’europa e del mondo e che alzerà la champions a san siro,proprio nel vostro stadio.

    Sì, sì… no… mo’ me lo segno… (Troisi)

  224. Allegri: “Tre mesi fa eravamo dodicesimi…”

    .
    Questa cosa, davvero, mi fa perdere il sonno!

  225. Mi inginocchio davanti a tua sorella… ma che ci fai qua infame

  226. Mi sembra l’invasione delle locuste, su gazzetta.it li trovi dappertutto, ci sta uno col nick Diabolik, la mietra miliare che conferma gli avvaloramenti di Umberto Eco:
    http://www.lastampa.it/2015/06/10/cultura/eco-con-i-parola-a-legioni-di-imbecilli-XJrvezBN4XOoyo0h98EfiJ/pagina.html

  227. E comunque direi stasera una partita meravigliosa tra le prime due del campionato italiano…..gioco velocissimo,.continui cambi di fronte , giocate memorabili dei fenomeni un campo…..insomma.in grande spot per il calcio italiano……..cavolo mi sembrava si vedere il classico spagnolo..

  228. Ma parlavate della juve ? Cioe’ del giocattolo della famiglia piu’ ricca della storia italiana? Per caso la squadra di proprieta’ di quella industrietta per la cui salvezza e’ stata inventato il piu’ grande latrocinio di stato ? La ROTTAMAZIONE !, e secondo voi i padroni di industria, assicurazioni, banche e stampa non dovrebbero essere i piu’ ricchi e vincenti d’Italia? E dove vivete ? O forse vi e’ sfuggito che i rossoneri hanno smesso di maramaldeggiare giusto giusto appena il nano e’ stato mandato alla cabina ? Inter, Roma, Samp, Lazio potranno rivincere qualcosa solo appena Marchionne si sara’ rotto i coglioni dell’Italia e vendera’ quel che rimane della punto e della panda in India o in pakistan; fino ad allora solo lunga vita al potere (scusatemi la visione forse un po’ leninista, ma temo, vicina alla realta’)

  229. La Juve è forte, ma non troppo_ Direi ordinariamente forte_ Io vedo anche parecchie crepe; ma ha vinto, nemmeno voleva vincerla_.Sembra l’Inter dell’andata con una stadio bunker a favore e non tafazzista.
    Fossi nel Napoli non sbragherei.

  230. E’ come quando piove… gli scarichi ribollono ed escono fuori i topi di fogna,

  231. Comunque non dimentichiamo il buon Verona che se ne fa mollare cinque dalla Lazio dopo averci sfraganato i coglioni. Solito clichè e nulla di nuovo all’orizzonte, purtroppo.

  232. Come paragone non mi sembra azzeccato…
    Il “buon Verona” (ultimo in classifica!) ha fatto quello che ha potuto.
    Piuttosto, è stata la nostra squadra che non ha fatto il SUO di dovere.
    Dai, su!
    Poi, se proprio vogliamo farci del male, noi perdiamo con il Sassuolo al 93° causa distrazione (?!?!?!) della difesa, e pareggiamo con il Carpi al 90° sempre per distrazione della difesa !!!
    La Juve invece, vince contro il Napoli la partita scudetto all’88°, ma guarda caso è stata attenta fino alla fine.
    Ecco, la “piccola differenza” è proprio questa…

  233. Sono incazzato e amareggiato e ciò mi porta a dire che se siamo stati presi a pallate da squadrette di bassa classifica e la colpa e SOLO nostra!

    Inoltre, (e per onestà) dobbiamo anche dire che alcuni nostri calciatori andrebbero presi a calci in culo poichè, il loro impegno su talune partite non è stato pari al lauto stipendio che percepiscono.

  234. Io due parole sul Napoli le voglio dire: a me è sembrato che la squadra partenopea abbia fatto poco per vincere e che sostanzialmente il pareggio le stesse bene (dopotutto sarebbe rimasta a +2, +3 considerando gli scontri diretti a favore). La Juventus più del Napoli ha la tenacia di crederci fino alla fine. E magari, quando pensi che un pareggio accontenti entrambe le fazioni, ti castiga senza pietà. Cmq, signori, onore a questo Napoli, onore a Sarri e al suo bel calcio. Senza di loro la pratica scudetto sarebbe già abbondantemente chiusa.

  235. Nun ce se deve arènne mai. Mai.
    È come a braccio de fero. Quanno che te pare che er tipo che c’hai di fronte è più forte de te e, ar massimo d’ ‘a potenza sua, tronfio e certo d’avétte annichilito e tutto soridente, sembra che te sta pe’ schianta’ er braccio, tu devi da tene’ duro, puro si voresti mori’ pe’ lo sforzo, e vedi che, piano piano, ‘ n millimetro a la volta, cominci a risali’ da sotto.
    E allora è fenita pe’ llui. E tu te lo guardi e te lo gusti momento pe’ momento. Prima la faccia je diventa a forma de punto interogativo, come pe’ di’ “Ahó, e mó… che cazzo sta a succède!?”, perché nun capisce ‘a dinamica der cappottamento, e poi se fa tutto paonazzo, come quanno ar cesso se sforza ma nun j’esce niente, e comincia a ffa’ ‘e smorfie pe’ lo sforzo.
    Solo che de forza nun ce n’ha più, e ar massimo je esce ‘na loffa puzzolente ma inoffensiva, e quello è er momento de insìste e de schiantàllo definitivamente.
    È così che ffunziona.
    Ma è ‘na cosa più che artro psicològgica.
    Insomma, bisogna avécce ddu cojoni così.

  236. E con ‘a dinamica der cappottamento dall’economia siamo passati alla psicologia, ma direi anche alla filosofia nella sua forma più escatologica, quasi.

    Detto questo, se stasera non si vince e non si tirano fuori gli attributi, citati da er Pantera, siamo fuori da tutto già a febbraio.
    E addio terzo posto, a meno di clamorosi eventi.

    La juve lasciamola stare, per favore.
    Non facciamoci ancora del male.
    Piuttosto, vediamo di vincere stasera se si può.

  237. vabbè sulle lezioni di grinta da un romanista soprassederei, non vale nemmeno la pena di ridergli in faccia

  238. Prima dell’inizio della partita di stasera, vorrei che Mancini dicesse a tutta la squadra queste poche e significative parole: “d’ora in poi chi non si sacrifica fino al 94′ non mette più piede in campo”.

    Oggi lo ha fatto Mihajlovic con i suoi, non vedo perchè non possa farlo anche Mancini.

  239. Sono sempre più convinto che Peppe Er Pantera non sia romanista.

  240. Oggi è successo qualcosa di storico: il Toro ha vinto. Segnatevi questa data perchè rimarrà nella storia.

    • il problema è che non doveva farsi inculare al 95′ dai gobbi come l’anno scorso…. è stato l’inizio della fine

  241. Sempre più convinto che senza Sinisa il 16mo non sarebbe stato festeggiato in Piazza Duomo, ma al Circo Massimo.

  242. Ora sì, sta bene dove sta. 8 anni fa anche, per fortuna.

  243. intanto sulla formazione iniziale mi sembra che non ci sia un cazzo da dire…. si può discutere un po’su Nagatomo/D’Ambrosio o Palacio/Perisic, ma in linea di massima è il miglior 11 che possiamo schierare.
    Palacio finchè ha autonomia può dare più pericolosità in avanti rispetto a Perisic, che però a partita in corso è l’unico che può dare un cambio di marcia.

    speriamo in bene!

  244. Sempre più convinto che se stasera non vinciamo contro gli “shoemakers” saranno cazzi…

  245. mamma mia Mazzoleni….
    già abbiamo i nostri problemi, se poi dobbiam sempre assistere a scene del genere….

  246. #vaiafareinculo

  247. Scommettiamo che se Paulo Sousa viene all’Inter fa peggio di Mancini?

  248. GOL DI BROZOVIC!
    Grande azione orchestrata da Kondogbia che lancia Palacio; il pallone dell’argentino in area è delizioso, il croato tutto solo arriva e brucia Tatarusanu.

    Sinapsi81 SPARISCI! FUORI DALLE BALLE!

  249. Palacio migliore in campo per distacco, ma da uno come lui mi aspetto un tiro al volo da quella posizione al posto che una torre sterile di testa!

    Nagatomo il peggiore, non ci sta capendo un cazzo ed è sempre fuori posizione… i pericoli arrivano tutti a lì

  250. Si vendono gli ultimi posti sul carro di Palacio.
    Astenersi gobbi di merda e assimilati.

    #Fattivederedaunobravo

  251. Io dico che l’Inter fa il 2-0 e vince senza problemi, almeno stasera.

  252. Per compensare la gomitata da ESPULSIONE su Murillo, ha ammonito per fallo su portiere Kalinic.

  253. Non ha fatto altro che sventolare cartellini gialli a senso unico, sembra che sparino sulla croce rossa ogni volta..

  254. Hei, minus habens, non esulti per l’espulsione di Telles?

  255. La colpa comunque è sempre di Mancini che doveva cambiarlo prima, anche nella sua passata gestione avevamo lo stesso problema, in quegli anni si soffriva di pareggite finendo sempre le partite in 10 contro 11, cosa che non appena arrivò Mourinho fu risolta.

  256. Se hai due giocatori a rischio, in questo caso Medel e Telles è chiaro che uno dei due devi cambiarlo se no te lo caccia..

  257. Giusto così compreso l’allenatore questa non è compagine da champions soprattutto a partire dall’allenatore

  258. Ma non è che qualcuno ha lanciato una maledizione sull’Inter tipo Bela Guttmann con il Benfica?

  259. Film già visto…

    Ma vaffanculo va!

  260. Mazzoleni da bruciare vivo!

  261. pure kondogbia

  262. Ma la cosa che mi lascia basito è che il Milan è a -2, che onestamente ha una squadra da sesto posto. Se l’Inter alla fine dovesse arrivare dietro al Milan credo che qualcuno debba farsi un profondo esame di coscienza.

  263. Se questi non impiegano qualcuno per mettere sotto scacco tutti sti pezzenti di arbitri, questa società la affossano prima o poi, devono svegliarsi.

  264. #poverosfigato

  265. io un po’ li caoisco comunque. giocare sempre con l’handicap, sempre con la paura di poter subire amminizioni inesistenti non deve essere piacevole.
    I vari mazzoleni tagliavento e co contro di noi non aspettano altro…
    PS. il primo gol tocco o non tocco e fuorigioco sul lancio. Che poi la tocca murillo e la rimette in gioco che caz.. significa?

  266. Mazzoleni, missione compiuta.
    Se ai nostri errori, scarsezza, sfiga, imprecisioni e limiti aggiungiamo un chirurgo col bisturi giallo sempre in mano a senso unico, la frittata è fatta.

    Non basta un allenatore, una squadra ed un pedagogo.
    Ci vuole un esorcista.

    • Ci vuole chi conta politicamente con questa gente, se non si risolve anche con gli squadroni questi non ti farebbero vincere, perché se qualcuno non se ne fosse accorto mi sembra di esser tornati una ventina di anni addietro.

  267. ma che cazzo diamo colpa agli arbitri!!
    basta!!!!
    ma non vedete che non c’è gioco
    non c’è grinta
    non c’è niente?
    che mancini litiga con tutti?
    che non sanno tenere mai fino alla fine?

    neanche un tiro in porta nel secondo tempo…

    e dirà l’idiota che è colpa degli arbitri

    ma si continuiamo a dirlo

    in sette giornate dal primo al quinto posto

    penosi

    e dopo la partita con la juve saremo sesti
    e si tirerà in ballo la sfortuna, gli arbitri e mai dire che in un anno
    mancini non ha trovato un’idea di gioco
    ha fatto comprare giocatori che non servono aniente
    che non ha mai dato certezze

    ma se ne vdano tutti a fare in culo
    meglio fallire
    che rimanere a vivacchiare così

    il tunnel è buio, buio

  268. Premesso che Mazzoleni è stato chirurgico e che secondo me (sarò matto) il rigore non c’era, noi continuiamo ad essere mosci, senza personalità, perennemente in mezzo al guado. Sembriamo l’Inter prima del 2006. Siamo tornati indietro di 15/20 anni. E non vedo luce (stante anche la precaria situazione finanziaria) di fronte a noi. Sono molto molto avvilito

  269. jemes:
    14 falli Inter, 6 gialli, 2 rossi
    Roba che se uno non ha visto la partita pensa che siam scesi con l’esercito di Assad in campo.

    Prima di parlare…

  270. Seriamente: io penso che la prossima sia decisiva non tanto per gli obiettivi stagionali, quanto per finire dignitosamente la stagione. Sabato c’è Inter-Samp, si gioca a San Siro con una squadra che ha fatto 2 punti nelle ultime 7 partite e che nell’ultimo mercato è stata smantellata da quel pagliaccio che ritrovano come presidente. E’ quello che gli Americani chiamano ‘una Grenada’, dall’operazione militare del 1983 contro l’isoletta caraibica. Ovvero NON LA PUOI PERDERE E NEPPURE PAREGGIARE. Sarebbe come se una squadra di Nba incontrasse una squadra di nani. Se l’Inter dovesse avere dei problemi con la Samp io penso, e lo dico non sull’onda emotiva ma in modo ponderato, che Mancini abbia chiuso.

  271. LE PAGELLE:
    L’arbitro Mazzoleni è stato il peggiore in campo, in assoluto. Al di là della scelta di ammonire solo i giocatori dell’Inter e chiudendo più di uno occhio nei confronti dei padroni di casa, spiccano il mancato rigore (?!?!) ai viola e l’assurda espulsione di Telles. L’apice di una serie di decisioni fuori luogo che culminano nei due rossi finali di Zarate e Kondogbia.
    Disastroso!!!

    Mancini – Le sue colpe sono evidenti dopo il pareggio quasi casuale della Fiorentina, quando in pratica l’Inter rinuncia ad attaccare e si consegna all’avversario.
    Il resto lo fa Mazzoleni, ma non si possono gettare al vento decine di punti nei minuti finali.

  272. ripeto
    continuiamo ad aggrapparci agli arbitriper nascondere il nostro nulla
    la crisi che è uguale a quella di strama
    un crollo verticale che fa ancora più male perchè ci ervamo veramente illusi

    ma poi… se volevano ucciderci come continuate a dire, davano subito il rigore su telles, che ci poteva benissimo stare
    e medel è un idiota che va a urlare all’arbitro in quel modo: sai che sei in diffida e ti comporti così?

    ma dai…

    • ma se lo stanno a di pure in rai che Mazzoleni è stato drammatico, ma per favore co sti discorsi trolleggianti, che non lo abbiamo visto che la squadra fa pena
      ma smettila

  273. Ecco, bravo.
    Poi chiudi il cerchio facendoti esplodere dentro il tuo rube club.

  274. vacci a giocare tu, appena tocchi palla ti ammoniscono, ma smettiamola di trolleggiare

  275. ha ragione condensatore, cominciassero ad #amarla anzitutto loro, col compragiocatori in testa

  276. ma smettila che il secondo fallo di Telles non lo tocca proprio, è Bernardeschi che gli va addosso
    ma falla finita

  277. La butta là:
    ogni anno, non vedono l’ora di farcela pagare.

    Però noi, invece di andare a Firenze col coltello tra i denti, ne usciamo come i soliti conigli bagnati e bastonati.

    Detto questo, noi siamo impresentabili.
    A ogni livello, giocatori squadra allenatore società.
    Salvo Ausilio che il suo l’ha fatto: quello gli hanno chiesto (Mancini e società) e quello lui ha portato.
    Stop.

    Per il resto l’Inter non c’è più.
    Non so se ve ne siete accorti.
    E sono anni ormai.

    Non è il classico momento no, che durava anche un decennio, ma in cui, comunque andava, si lottava per i primi posti (calciopoli a parte).
    Qui, invece, sono anni che si lotta massimo per il quinto posto!

    Ma la cosa più sconcertante è che, in tutto questo tempo, non si è riusciti a fare una squadra decente, a dare un gioco e degli automatismi minimi per giocare a calcio.
    Niente.
    E non abbiamo le coppe!
    Di questo passo, e con queste teste, non le avremo neanche nelle prossime stagioni, diventando una Udinese qualsiasi che cerca di stare tra le prime dieci della Seria A.
    Tristess.

    Ma sto kondogbia, novello iradiddio della grandeur, pagato un botto?!
    Era una sòla anche prima o c’è diventato da noi?
    Mah…

    • Concordo con Internazionalista…sembra che ovunque noi si vada, tutti ci odino…giocano alla morte, portieri da oratorio che diventano Zamora contro di noi, per poi sbracare contro ladri bianconeri e affini. Tifosi che (tranne forse i laziali con i quali siamo gemellati) che ci insultano con odio degno di miglior causa. E noi invece di indurirci…ci spegniamo..È davvero frustrante.

  278. Quindi se perdiamo contro Lazio sassuolo milan fiorentina e si pareggia con atalanta Verona carpi e’ colpa degli arbitri? Quando saremo dietro a Milan e Lazio potremo mandar a fare in culo la checca isterica?

    • qui nessuno dice che è colpa degli arbitri e basta, ma se infierisci quando abbiamo già difficoltà per fatti nostri, diventa davvero un casino.

      Non si tratta di lamentarsi e basta, ma le altre partite le guardate ogni tanto?
      Avete mai visto un uso dei cartellini o un metro di giudizio simile utilizzato nei confronti di certe altre squadre? E’ normale che non ti diano mai un fallo oltre la tua metà campo mentre ad ogni tuo fallo è un’ammonizione automatica? Non soffermiamoci sull’episodio, ma guarda l’andamento della gara.

      Comunque il silenzio stampa era il minimo, stasera davanti alle telecamere si rischiava solo di peggiorare la situazione.

  279. guardacaso è uscito Tagnin..

  280. C’è una sottile ma netta differenza tra un giocatore nervoso e un picchiatore vecchio stile. Gente come Materazzi, Chiellini, Davids, Gattuso, il primo De Rossi sono stati dei grandi picchiatori ma i nervi li hanno (quasi) sempre tenuti a posto: incutevano timore agli avversari e si facevano rispettare. I giocatori dell’Inter sono soltanto nervosi: non sanno controllarsi e si fanno sbattere fuori in massa (a volte in modo fiscale, altre sacrosante). In una grande squadra i giocatori che non controllano i nervi non ci sono: esempio Vidal, che la Juve ha venduto al Bayern perchè ormai pensava più a distruggere le macchine in stato di ebbrezza che al campo, pur rimanendo un campione, il meglio l’ha già dato.

  281. internazionalista purtroppo ti devo proprio quotare
    io vedo l’inter dal 1970 e si è tornati agli anni tristi di suarez e chiapella, quando speravi di arrivare quarto. questa squadra ancora rima di avere un problema tecnico, che pure è enorme, non ha un minimo di palle e di carattere.
    vinci sull’unico tiro fatto e non fai un tiro per 70 minuti…
    ma di che stiamo blaterare di arbitri?
    mancini ha avuto carta bianca su tutto e non solo non ha dato un gioco, ma ha trasmsso insicurezza a tutti, ha rovinato l’unico veramente forte, Jojo, continua a trovare scuse
    ms prende 5 milioni per cosa? per risolvere i problemi o per continuare a crearne?

  282. Io mi chiedo per quale sortilegio qualunque allenatore, dopo Mou, che viene da noi finisce impalato da tutti (giustamente aggiungo) perchè non si vede uno straccio di gioco e sembra sempre che gli avversari corrano più di noi. Il campionato è pieno di allenatori mestieranti che dopo un po’ di mesi danno una fisionomia alle squadre che allenano e fanno quello che possono con il materiale a disposizione. Noi abbiamo bruciato Strama, ranieri, Gasp, Mazzarri e adesso Mancini. Non ho una risposta e anche se sono molto deluso dal Mancio non saprei cosa fare in questo momento.

  283. Jonas, con tutto il rispetto, se uno non è d’accordo con te non è un troll. Un conto è sinapsi che fa casino e basta, ma mi pare che i miei commenti siano non dico condivisibili (non mi permetterei mai), ma almeno razionali.

  284. manica di troll un gran paio di palle
    meglio critico e incazzato
    che vedere solo quello che fa comodo

  285. sei solo un gobbo di merda, coglione

  286. Ma si, qua ci sono un paio di persone con una ventina di nickname…
    Gente con una vita vuota, presumo, visto che hanno tutto questo tempo (e questo odio) da dedicare al blog ed all’Inter.

    Comunque, visto che la piattaforma consente il ban di personaggi indesiderati e che ciononostante il moderatore latita, permettendo a questi microcefali di spadroneggiare su un blog di (presunti) Interisti, faccio compagnia a Vittorio e mi defilo.

    Ci rivediamo quando le bestie saranno di nuovo in gabbia.

    .Forza Inter.

  287. ma davvero c’è qualcuno che pensa che abbiamo perso perchè abbiamo giocavto in 10 gli ultimi spiccioli della gara? per colpa di quella latrina di mazzoleni? andiamo su… prendiamo dei gol a dir poco ridicoli, quello di oggi, il secondo, fa proprio ridere…

  288. e poi il guaio è che vorrei capire come uscirne ma non trovo una soluzione
    mancio è evidentemente inadeguato
    ma alternative non ci sono e non ha senso cambiare ancora
    bisognerebbe sperare che mancini cambi modo di fare e di comportarsi

    ma quando mai l’ha fatto?
    ho avuto la fortuna di conoscere dacourt e mi ha detto che nel 2008 dopo la partita con il liverpool mezzo spogliatoio si è sentito tradito dal suo allenatore che, così senza dire niente a nessuno, annunciva di andarsene via a fine stagione. e non a caso uella stagione abbiamo rischiato di buttarla via
    mncini non sa compattere il gruppo, è purtroppo una primadonna che pensa a sè e non gli interessa un granchè il ben della squadra

  289. Icardi mi fa schifo come capitano prima ancora che come giocatore, due palloni toccati in 90 minuti. Una vergogna mai vista. Sempre dietro il difensore, puoi mettere dentro 1000 palloni ma lui non c’è mai, sa solo mettere dentro da un metro.

    Palacio è un giocatore vero, Icardi un fenomeno da copertina sostenuto da tifosi incompetenti e giornalisti prezzolati. Si, le PI ci sono anche per Icardi che smuove milioni e qualche briciola finisce nelle tasche di molti pseudo opinionisti.

  290. Mazzoleni disastroso… ma poi, come al solito, ci abbiamo messo del nostro…

    Secondo tempo troppo molle… il gol di Babacar ce lo siamo fatto da soli, per inerzia…

    Ormai la stagione è andata, sarà dura arrivare in Europa League e davanti al BBilan…

    I gonzi un paio di mesi fa stavano a -10

  291. torna nella tua latrina bianconera, mentecatto

  292. Cmq, per me la stagione si decide la settimana prossima. Se con la Samp ci saranno dei problemi, allora prepariamoci al peggio. Ripeto: con la Samp è UNA GRENADA, vedere il mio commento sopra per spiegazioni. Buonanotte, signori.

  293. Con la Samp mancheranno Medel, Telles, Kondo e. a centrocampo dovranno giocare psycho-Melo e baby-Gnoukourì…

    Ci serviva un centrocampista come il pane, ma hanno preso Eder… insomma non ne azzecchiamo una…

    In settimana andò a fare un paio di corsettine, posso rendermi disponibile per un’eventuale convocazione…

  294. vedere scene del genere fa passare la voglia di seguire questo sport di merde corrotte.

    Per quanto mi riguarda la stagione finisce qui

    Se poi vogliamo star qui a menare torroni su Mancini o prendercela con i giocatori, avanti… ma si è capito che in Champions non si va e se mai ci andassimo vicini, ci tireranno giù.

    Mazzoleni stasera sembrava un esecutore… più malafede di questa, io non so come cazzo si possa negare l’evidenza.
    Lasciati in 10 in quel modo dopo 90 minuti di arbitraggio a senso unico, mai un fallo a favore dopo la metà campo ed una serie di gialli inspiegabili a fronte di quelli che non ha dato agli scarpari… questo al netto delle nostre mancanze eh, perchè i nostri limiti sono evidenti, ma fossimo usciti con un pareggio, non sarebbe stato uno scandalo

    L’unica cosa che mi sento di dire è che dopo il mercato di Gennaio siamo messi peggio di prima, perchè oltre ad avere un centrocampista in meno (non rimpiango Guarin nello specifico), abbiamo anche 2 slavi scontenti in più in panca….e come volevasi dimostrare ora avremo Medel e Kondo fuori contemporaneamente, restano Melo, Brozo e Gnoukouri… qui il crollo rischia di diventare verticale.

  295. In anni bui avevamo comunque dei giocatori veri e attaccati alla maglia, ora neanche quelli, solo Palacio è un giocatore di livello ma ormai è sul viale del tramonto.
    Sinceramente mi ero sforzato di avere fiducia in Mancini credendo che l’esperienza in Inghilterra lo avesse migliorato, arricchito invece nulla i suoi limiti sono ancora più evidenti, è convinto di essere il migliore e tratta tutti, giocatori compresi dall alto in basso.
    Non credo sia giusto prendersela con gli arbitri offenderemmo la nostra intelligenza questa squadra non ha gioco ma cosa molto peggiore non ha identità e non è assolutamente un gruppo coeso tantomeno con l allenatore.
    Sono delle Marche e un mio collega conosce molto bene Castori, bene opo il pareggio a San siro avrebbe detto a questa persona che a lui l’inter è sembrata una squadra non allenata, gente buttata li in mezzo senza una logica e lasciati a loro stessi……sinceramente sembra anche a me.

  296. Purtroppo stiamo precipitando e non vedo via di uscita….altra stagione da dimenticate….fa ancora più male perchè ci eravano illusi di avere una squadra che lottasse per il terzo posto…così non sarà a questo punto è chiaro. A mio avviso le colpe.vanno.equamente.divise tra calciatori allenatore e società. Calciatori senza grinta al.di la dei limiti tecnici di parecchi. Allenatore in stato confusionale ed incapace di dare un gioco e soprattuto società assente…non abbiamo.veri dirigenti che facciano capire ai giocatori il peso della maglia.che indossano..e soprattuto mancanza di interisti veri…

  297. Continuare a tenere Perisic fuori,
    fare i cambi sempre troppo tardi, lasciando in campo quelli che rischiano di essere espulsi.

    Certi errori puoi farli una volta, due, tre, quattro
    ma ogni partita, dicasi ogni partita, in effetti inizia a maldisporre.

    Finiamo la stagione e tiriamo le somme definitive. Altro non si può fare.

  298. Se non avessimo preso tutti questi gol negli ultimi minuti, a volte secondi, ora saremmo terzi in tutta comodità.

    Ciò significa che non abbiamo gioco, perché non chiudiamo mai una partita e segniamo pochissimo.
    Non abbiamo grinta perché l’avversario si riversa nella nostra area in maniera sempre pericolosa.
    Non abbiamo carattere perché non riusciamo a tenere tutta la partita e la paura fa 90! Anche 91, 92, ecc.
    Non abbiamo tenuta fisica perché arriviamo sempre dopo l’avversario concedendo falli, rigori e cartellini.

    Ovviamente gli arbitri con noi, in questa situazione, ci vanno a nozze.
    Io sono dell’avviso che ce la portano carica dai fatti di calciopoli, in una Italia in cui tutto è bianconero o quasi.
    Perché mettersi contro ET non frega niente a nessuno: chi è, dove sta, che fa?, mentre inimicarsi gli agnelli è ben altra cosa, se si vuole far carriera sia dentro che fuori dal Palazzo.

    Questa naturalmente non vuole essere una giustificazione al nostro non gioco e all’impalpabilità che ci contraddistingue ormai da anni.

  299. E poi è.evidente che gli arbitri non ci.sopportano…..con noi non si fanno scrupoli..ma noi ci mettiamo.del nostro….ad esempio Medel stasera lo avrei ammonito.anche io…e poi ci sono evidenti limiti…….medel stesso per me è il limite di kondo…eder purtroppo.si sta rivelando inutile e il sospetto che fosse così lo avevano in molti….perisic.in panchina è un mistero….il problema vero.però è che questa squadra non ha un’anima a partire dal.vertice..