Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Specularmente a ritroso (ovvero: investire 5 euro)

Erano anni e anni che non vincevamo quattro partite di fila. Precisamente, uno (e qualche giorno). Era successo a fine 2015, nell’autunno dorato del Mancio ancora sorridente – come noi, del resto – e degli 1-0 straordinariamente ripetitivi per i fegati altrui: battemmo Bologna, Roma, Torino e Udinese – sempre loro – in una serie che culminò con il primato in classifica con 4 punti di vantaggio. Al che accadde che un amico (si chiama Gigi) mi chiamò al telefono per dirmi che davano l’Inter a 5 per la vittoria dello scudetto e che gli sembrava il caso che giocassimo 20 euro. Non mi soffermo sul seguito della storia (dell’Inter e dei miei fottuti 20 euro), ma allargo il campo e dico che si trattò in realtà di una splendida serie di sette partite, 6 vinte e una persa a Napoli  facendo un secondo tempo da paura. Poi niente, sul far del Natale io giocai i 20 euro sognando di incassarne 100 qualche mese dopo e l’Inter, per ringraziarmi della fiducia, smise d’amblè di giocare, a partire dalla magica notte di Melo e della Lazio, di Jovetic e del Mancio, e una storia va a puttane, sapessi andarci ioooooooooo.

Un anno e un mese scarso dopo ecco rifare una serie di 4 partite vincenti – Genoa, Sassuolo, Lazio, Udinese – che mi stimolano una riflessione parellela. Si tratta in realtà (punteggiata dalle ultime tragiche esibizioni europee, ma quelle vanno calcolate correttamente a parte) di una abbastanza splendida serie di otto partite in campionato, di cui 6 vinte, una pareggiata (bene, col Milan) e una persa (demmerda, col Napoli).

Sono le otto partite senza De Boer.

Non parliamone più. Lo fanno di continuo loro, i nostri beniamini, dal capitano Icardi che ricorda “il clima insostenibile” al morituro Jovetic che mentre prepara la valigia ancora non si capacita del perchè non lo faceva giocare nemmeno lui. E insomma, si capisce come se la passasse il povero Frank ad di là delle sue colpe. Ma De Boer è il passato, lo è ormai definitivamente se lo score è questo: via lui abbiamo quasi sempre vinto, non abbiamo quasi mai perso e, dopo un primo periodo di adattamento alla nuova guida, la squadra ne prende meno e ne mette di più. Lo dicono i numeri.

Ora, nessuno di noi può dire come proseguirà questa storia. Se si chiuderà qui o se davanti a un calendario molto invitante proseguirà. Io posso solo confessare di avere ricevuto (ma prima di Udinese-Inter, non dopo: prima) la telefonata del mio amico (si chiama Gigi) (sì, lo stesso dell’anno scorso) che mi ha chiamato per dirmi che danno l’Inter vincente in campionato a 65 e che gli sembra il caso di puntare 10 euro, 5 a testa. E tutto questo mi titilla una suggestione, quella di poter leggere questa storia specularmente a ritroso, che non so bene cosa voglia dire ma mi piace come formula. Nel senso che un anno e venti giorni fa la serie si infranse contro il nulla  che ne seguì, mentre mi piacerebbe assai che ora questa serie – partita dal nulla che l’ha preceduta – ora cresca e si moltiplichi.

Ma tutto questo è così fatuo, amici, così caduco, così appeso al filo dei garretti dei nostri incostanti beniamini (sospiro)… E poi non chiedetelo a uno che sta per sacrificare 5 euro sull’altare del più cazzone degli obiettivi. Credendoci, tra l’altro.

share on facebook share on twitter

424 commenti

  1. Primo

  2. Yesssssss. Primo.

  3. Il gobbo primo no però…

  4. Ahahahah

  5. Che affronto, ragazzi, che affronto…

  6. (si chiama Gigi)

    genio

  7. Veramente ci credi?

  8. Quasi quasi.

  9. considerando che girano a 45 p com una partitina in meno, che hanno già 12 punti di vantaggio e cge DEVONO fare il record dei 6 scudetto consecutivi , l’Inter vincente a 65 è quota bassa_
    Ridatemi gli O_O , le sconfitte al Del Duca di Ascoli e la media inglese: sti punteggi astronomici mi sanno di calcio sbagliato_

  10. come minimo puntare soldi ha portato sfiga, io eviterei…

  11. L’Inter di Pioli, con 5 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta è la seconda forza del torneo dietro la Juventus. E’ palese che con tutti i problemi difensivi del caso e il non aver trovato ancora un ruolo a certi giocatori alla lunga sarà un problema, ma il vero miracolo deve arrivare dal mercato, perchè con questa rosa (che comunque non è male) è difficile fare di meglio

  12. La vera svolta della Dea bendata si vede proprio dal calendario che abbiamo in questo momento, 4 partite abbordabili (una già andata) mentre finiamo di entrare in forma e consolidamo progressi e idee di Pioli, e tra l’altro magari arriva pure qualcosa dal mercato.
    Lo so che le ultime 5 o 6 volte che ci siamo trovati dei fllotti di “partite facili” abbiamo sempre fallito, ma è proprio qua che si deve vedere la svolta, oggi non abbiamo la testa per vincerne 4 difficili di seguito, ma magari con una striscia di 7 partite le convinzioni sulle proprie forze prendono una forma stabile.
    Fatta la tara che in Italia di partite facili non ce ne sono mai, però se vuoi andare avanti senza battere Chievo palermo e Pescara scordati di essere una squadra da CL.

  13. Mi riaggangio al post precedente in quanto più vado avanti con l’età più divento irrazionale.
    La partita del mezzogiorno pone diversi problemi, non ultimo il fatto che pranziamo lontano dalla TV, o meglio, potrei spostare tutta l’apparecchiatura, ma so già che arriverei in ritardo sacramentando mentre scorrono i primi minuti della partita.
    Morale decido di ascoltarla per radio (ovviamente gli altri commensali mi guardano con commiserazione). Puntuale come un cambiale in scadenza arriva il gol dell’Udinese. Terminato il pranzo ci spostiamo di stanza (dopo aver spento la radio , dettaglio che rivestirà in seguito una importanza fondamentale) e quando ormai pensavo fosse finito il primo tempo, mio figlio ( velocissimo a mangiare e ad eclissarsi) mi comunica dal campo centrale (postazione SKY) il pareggio di Perisic.
    Ci gustiamo il secondo tempo in tranquillità in TV fino al trentesimo (l’inter sta prendendo campo) quando dobbiamo partire alla volta di Reggio (Sassuolo-Torino) io e la più piccola (quella che fu battezzata in Inter-Siena 4-3; battezzata in quanto nel secondo arancio per un curioso moto convettivo dell’aria, piove dentro).
    In macchina accendo la radio e schiaccio il tasto 1 (ovviamente i primi tre tasti memorzzati sono per le emittenti della rai) , al che mia figlia mi blocca e dice ” la radio porta sfiga”.
    A malincuore debbo convenire ma le chiedo almeno di consultare col telefonino la diretta della gazzetta. Puntuale come una rata della Tasi arriva il vantaggio di Perisic.
    Qualcuno pensa che il risultato dipenda dalla bravura dei giocatori in campo? Dalla forza del tifo allo stadio ? Dalla forza del tifo dei tifosotti in divano e orociok? Dal fatto di ascoltare la radio?
    No perchè se fosse vera la prima, noi che ci stiamo a fare?

  14. Flavio… faccio anch’io strani simili ragionamenti, che poi con il tempo vengono regolarmente smentiti… a volte mi chiedo se siamo normali…

    Visto come è andata l’altra volta e l’annessa sfiga, consiglierei a Sector di tenersi in tasca i suoi 5 euro…

  15. Avanti, partita dopo partita, senza fare tebelle che portano sfiga.

  16. E comunque per tutti: state diventando troppo cattivi su questo blog. Urge calmarsi cazzo; a volte a leggere alcuni sembra che ci siano dei “conti da regolare”……e che cavolo: pensate che sono arrivati i cinesi, che hanno soldi veri e che, a parte i tifosi avversari, ci sono anche dei giornalai servi del padrone (tipo Caressa, Sconcerti e compagnia….) che stanno rosicando perchè iniziano a capire che l’Inter competitiva sta tornando davvero…….

    • Concordo. Non una, ma mille volte.
      Per favore, lasciateci almeno il gusto di una lettura scevra (“scevra”. Eh? che ne dite?) da insulti et similia.
      Questo blog mi piace perchè lo si legge volentieri (arrivano perfino i migranti con altre strisce sulla maglietta a leggerlo e condividerlo…), a volte si è d’accordo con quel che si legge, a volte no. Ma sempre volentieri.
      Tranne quando ci si trova davanti a incaponimenti che portano a insulti francamente incomprensibili.

      Prendiamo esempio da FdB, che aveva ed ha una sua filosofia: non è stata condivisa, ma non per questo insulta a raffica (mica un Gasp qualsiasi, per capirci).

      Ah, e buon anno (speriamo).

      Fozza Inda
      Biuve melda

    • Concordo!

      I post di Settore sono diventati dei piacevoli inframezzi all’interno della faida continua.

    • da quanto frequenti questo blog Simone?

      sappi che quello che hai letto ieri non è niente al confronto di certi duelli rusticani del passato, fatto anche da irreprensibili tifose che non si sono lesinate insulti e cattiverie tra di loro.

      io ricevo la mia parte di critica ogni volta che commento perchè ho sempre difeso Moratti e adesso Mancini da malignità assurde se si pensa che a farle sono degli interisti, ho un fans che mi ricorda ogni giorno la mia età mettendo in dubbio le mie facoltà mentali insinuando che ho l’alzheimer, per cui non saprei nemmeno più chi sono e chi siete, di conseguenza non è che mi puoi invitare ad essere buono se gli altri non lo sono con me e non sono mai io quello che comincia a litigare, anche se per provocarmi basta che mi parli male di Moratti e di Mancini e parto in quarta e di sicuro qualcuno lo fa apposta, come fa apposta quello che è nell’occhio del ciclone ultimamente che non perde occasione per ritirare fuori la preparazione atletica.

      su qui o fai finta di niente e ti ingurgiti ogni falsità o supposizione malevola su qualcuno che ha fatto la storia dell’Inter, oppure gli ricordi di chi sta parlando male dandogli una rinfrescatina alla memoria.

      ogni volta che Icardi segna o ne fa un paio la rinfrescano a me perchè non mi piace come gioca ne come persona, ma è solo una opinione personale, non ho mai detto che è un uomo di merda come hanno detto del Mancio, o un incapace come hanno detto di Moratti, non mi piace perchè in campo fa il minimo sindacale anche se ogni tanto getta fumo negli occhi facendo la sua corsetta per pressare il portiere avversario partendo dalla trequarti, così quando gli arriva nei pressi il pallone è già nella nostra area, se uno si prendesse la briga di rivedere le partite come faccio spesso io e si concentrasse solo su di lui capirebbe quello che voglio dire, ma di fronte ai numeri devo stare zitto anche se fino adesso hanno fatto solo prendere di più a lui di ingaggio ma a noi i suoi gol non ci hanno fatto ancora vincere un cazzo.

      detto questo stai attento a chi arriverà a dire la sua.

  17. Concordo con chi dice che puntare con questa congiunzione InterAstrale porterebbe rogna! Con i 5€ due birre!!!

  18. Corso, io sono d’accordo con Simone da qualche tempo c’è un brutto clima su qui.
    Detto questo convengo con te che, almeno da quando leggo io, spesso ti hanno scritto delle cattiverie che non c’entrano nulla con lo spirito del blog (mi pare). Ora si può essere d’accordo con le tua affermazioni o meno ma i toni e le risposte dovrebbero essere più serene.

    • Nicco,

      se ognuno di noi si limitasse a esporre la sua opinione personale senza prendere in giro e sminuire quella di un altro, stai sicuro che non sarò io quello che comincia a litigare.

      si può contestarla senza fare passare per scemi, anche se poi ti dicono che non era loro intenzione se reagisci male.

      in ogni caso io sono sempre sereno anche se mando a fanculo qualcuno, non crederai mica che mi incazzo davanti ad un computer, allora sì che avrei l’alzheimer…

    • @corso46
      …quasi coetaneo, guarda che “Alzheimer” vuole l’iniziale maiuscola, che è un nome (anzi, cognome) proprio…. no, prima che si scateni un’altra rissa ….
      😉

  19. Si beh, tu classifichi, etichetti, attribuisci patenti.

    Farei meno la verginella.

    E non fraintendermi, il mio non è un invito a cambiare o moderare: a parte il fatto che non verrebbe manco considerato, a me il vecio brontolòn piace così com’è

    • Wolf

      tu hai preso sul serio la mia divisione buoni e cattivi, sappi che comunque tu eri tra i buoni prima che ti incaponissi contro Mancini.

      ma sto scherzando anche adesso, ognuno ha il diritto di pensarla come vuole come io ho lo stesso diritto nel cercare di fartela cambiare senza però prenderti per il culo.

      sul fatto delle patenti è una etichetta che mi hanno attribuito da subito non appena ho criticato quelli con poca memoria e mi è rimasta appiccicata, ma non mi sono mai ritenuto più interista di nessuno, solo più riconoscente.

      è diverso.

  20. Io sfido chiunque, ripeto, chiunque, a trovare un insulto a qualcuno.
    Tra l’altro, sottolineo, posso criticare un’idea (mi pare sia la base di un blog), ma mai, dico mai, critico le persone che ci sono dietro.

    Innanzitutto perché non le conosco e poi perché non è proprio nel mio stile.
    Viceversa mi sono preso del minchione, dello stronzo, del barbone, del presuntuoso, del rompicoglioni, dell’ipocrita, del leccaculo e tanti altri che manco mi ricordo

    da gente che non mi ha mai nè visto, nè conosciuto e che ha la pretesa di dirmi come sono e come mi devo comportare.

    Ripeto, senza avermi mai manco visto in faccia.
    E poi il presuntuoso sono io.

    Io mi sono solo limitato a invitare alla lettura dei promessi sposi per far capire a qualcuno che in quel romanzo il popolo chiamava un personaggio “azzeccagarbugli” in modo dispregiativo, e se si fosse letto il romanzo ci si sarebbe accorti che è un insulto.

    E tutto questo perché? Perché ho espresso delle opinioni personali.

    E con questo chiudo questo discorso, perché, grazie a Dio, qui si parla d’altro con altre persone che, invece, reputo deliziose nei commenti.

    • Per offendere qualcuno non serve usare “pezzo di…” o “figlio di…” tu lo fai continuamente con la tua boriosa saccenza (lo hai fatto anche con me).
      Sei il principale motivo per cui leggo sempre meno questo blog, e vedo che non sono il solo ad essersi stufato delle tue continue punte al cazzo altrui.
      Fatti un esame di coscienza e lasciaci in pace nella nostra beata ignoranza.
      Senza alcuna stima.

  21. Io non trovo che ci sia “un brutto clima” come dice qualcuno.
    Io trovo che certe contrapposizioni siano normali ma se reiterate continuamente diventino noiose (stucchevoli, pesanti.. insomma fate voi..).
    Personalmente questo mi porta a saltare molti post a pié pari per non arrivare a sperare che improvvisamente scompaiano come per magia Icardi, Mancini, Moratti etc. – non so come si contengano altri – ed è un peccato perché alla fine dovrebbero essere interessanti e leggibili i contributi di tutti.
    Tra l’altro gli “eterni duellanti” scrivono anche piuttosto bene e mi piacerebbe leggere i loro post senza trovarci spesso attacchi o repliche piccate.
    Io prenderei semplicemente atto che si possono avere visioni ed opinioni diverse e metterei in archivio la diatriba con un po’ di sano fatalismo.
    Se dovessi farmi girare i cosiddetti ogni volta che incontro qualcuno con cui non vado d’accordo sarei alla neurodeliri (cit. Jannacci) da un pezzo.
    La vita è breve, il campionato pure e le coppe ancora di più.

  22. Personalmente trovo anch’io noiosissimi i duelli che si protraggono per giorni e giorni sugli stessi 3 concetti ripetuti alla nausea, se devo dirla tutta, senza che vi offendete, la trovo anche una forma di maleducazione nei confronti del resto del blog a cui non frega nulla di chi ce l’ha più lungo. La rotella non è una soluzione, la moderazione è una soluzione.
    Un blog dove tutti si fanno i complimenti a vicenda in nome della grande Inter probabilmente diventerebbe insipido dopo 3 mesi e la gente lo diserterebbe, e questo è il motivo del perchè il padrone di casa non fa abbattere la falce della censura sui contendenti. Però c’è un punto di rottura (di coglioni) da non superare altrimenti si ottiene anche se da una strada diversa lo stesso risultato.
    Pace, a piccole dosi ma
    PACE

  23. Io invece trovo che forza Inter e Juvemmerda.
    Scusate l’ermetismo

  24. Il problema è che qualsiasi argomento non va bene.

    Se parli della condizione atletica c’è quello che ti attacca.
    Se parli dell’allenatore c’è quello che ti attacca.
    Se parli del mercato c’è quello che ti attacca.
    Se parli dei dirigenti c’è quello che ti attacca.
    Se parli di Moratti c’è quello che ti attacca.
    Se parli di Ronaldo c’è quello che ti attacca.
    Se parli di schemi c’è quello che ti attacca.
    Se parli di Icardi c’è quello che ti attacca.
    Se parli degli arbitri c’è quello che ti attacca.

    E i discorsi sono belli che finiti.
    Ci rimane “forza Inter”, “Amala” e altri 3 o 4 slogan con cui, onestamente, ci si fa poco.

    La pace dialettica si chiama censura.

    • Non volevo entrare nel merito, ma qualche appunto credo sia il caso di farlo.

      Se parli della condizione fisica mi sta bene e hai tutto il diritto di farlo, a patto che non debba rileggere la stessa tiritera 20 volte al giorno manco fosse uno spot della Vodafone, così come se uno critica Icardi, FdB o qualsiasi cosa che va contro le tue idee, non per forza debba beccarsi alla prima occasione utile una frecciata più o meno velata che implicitamente lo etichetta come un coglione, perchè se qui ci mettessimo a prendere appunti sulle cazzate che ognuno di noi, chi più, chi meno spara nel mucchio, ci sarebbe da dare del coglione a destra e a manca un po’ a tutti ogni giorno.
      Poi ok non insultarsi direttamente, ma anche pensare che siano tutti scemi solo perchè non si mettono a rispondere a tono sotto ogni post mi pare un po’ troppo.

      Preferisco di gran lunga un Tagnin che entra a gamba tesa, ma che ogni tanto mi strappa una sorriso piuttosto che leggere puntualizzazioni sempre uguali sotto ogni post pur di rigirare la qualunque a tuo favore e non fare mai un passo indietro.

      Non prenderla sul personale, ma ultimamente credo ti stia sfuggendo un po’la situazione di mano

  25. “… sacrificare 5 euro sull’altare del più cazzone degli obiettivi …”
    eh già …

  26. E con questo chiudo questo discorso, perché, grazie a Dio, qui si parla d’altro con altre persone che, invece, reputo deliziose nei commenti.
    estecambiasso
    gennaio 9, 2017 a 11:58 am

    Eccola pronta la versione leccaculo.

    Questo pretende di chiudere i discorsi dopo averli aperti, ma non è il padrone del blog, non può avere sempre il diritto all’ultima parola dopo che con la prima ha offeso a modo suo; non è vero che sii limita a dare il suo parere, si diverte a pigliare per il culo gli altri. Non tutti ma qualcuno, ad altri come detto preferisce leccarli.

    Io ieri ti ho fatto notare una cazzata che ha scritto a proposito della partita e non delle professione o dell’hancicap o del cazzo che scrivi per intorbidire le acque e tu hai messo in mezzo i Promessi Sposi e il non è cosa per te manco fossi io, gianni, l’ultimo degli idioti.
    Ognuno insulta a modo suo, io preferisco beccarmi uno schiaffo piuttosto che uno sputo e preferisco prendere o dare del coglione a qualcuno piuttosto che pigliare per il culo con armi di cui il mio interlocutore non è in possesso.Tu qui sul blog come estecambiasso sei un viscido, sputi e non meni,non insulti ma pigli per il culo, e non perdi occasione per farlo poi nella vita sarai forse la miglior persona del mondo.
    Detto questo chiedo scusa a tutti quelli che non gradiscono, giustamente, eccessi polemici o insulti, ma questo azzeccagarbugli con le sue solfe e le sue frittate rigirate mi ha leggermente rotto le palle e mi sono sentito di dirglielo.
    Spero che non finga di sorvolare per riprendere il discorso magari fra due giorni perchè l’ultima parola ovviamente non gliele lascio e se la vuole per forza allora mi innervosisco e comincio a insultarlo seriamente.

    Forza INTER, amala.
    il nostro Avvocato questo non lo scrive e non lo ha MAI scritto, lo lascia fare ai tifosotti; lui preferisce sfrucugliare, andare a fondo sulla preparazione, la società, i cinesi, gli allenatori. Ma avrà mai esultato per un gol??? Tristezzza

  27. Mah… sarà… ma io rimpiango i tempi del buon Ninotti.
    😉

  28. Censura? Giammai.
    Come si ritiene avesse detto Voltaire (dopo una partita dell’Inter persa col PSG nel 1763, Corso se la ricorda era in tribuna):
    “..non sono d’accordo con te, ma mi battero’ fino alla morte perché tu abbia il diritto di dare la colpa alla condizione atletica.”

  29. CHE DUE PALLE!

    Ermetico!

  30. Tra l’altro, quando litigate tra di voi, siate certi che sia chiaro chi rimprovera chi.

    Infatti, talvolta, vi rispondete con intervalli di ore e non si capisce con chi ve la prendete.

    E, se si capita subito prima di un vostro commento, nasce il dubbio di essere oggetto della reprimenda.

    Vero, Gianni?
    E nemmeno ho avuto il piacere di una risposta (uno o due giorni fa, quando interloquivo con e.l.e.n.a.).

    FORZA INTER
    A M A L A

  31. Per la precisione……..era il 5 gennaio!

  32. Un po’ di polemiche non guastano, a volte generano cose fantastiche (cit.: dai diamanti non nasce nulla, dal letame ..). Ci si prenda la responsabilità di quel che si scrive, senza ipocrisie e amen, tiriamo avanti.

  33. INTERloquivi in previsione del giorno dopo?

    (evvia, un po’ di leggerezza…)

  34. ah, in ultima istanza ci sarebbe il moderatore Thadave: ma dagli ultimi post complimentosi di amiche internazionali, non si sente più_ Per me è con amanti indocinesi_

  35. Lascio i pipponi e le insinuazioni agli altri e tiro avanti parlando della nostra.

    Ma Gagliardini ha firmato?
    No, perché Brozovic è squalificato, Medel viene da un infortunio bello tosto, Melo l’abbiamo dato via

    e c’è penuria a centrocampo contro il Chievo.

  36. tornando un attimo al calcio, se a lorsignori non dispiace, inviterei alla prudenza

    ranieri appena arrivato, dopo un breve periodo di rodaggio, ingranò un bel filotto di vittorie, 7 mi pare, che riportarono momentaneamente l’inter a ridosso dei traguardi che le competono. Poi però il crollo.

    Lo stesso stramaccioni imbroccò un paio di mesi con la media punti oltre i 2 a partita, e nel girone di andata di un anno fa addirittura arrivammo a una partita dal finto titolo di campione di inverno.

    La sensazione di oggi non è poi diversa da quella del passato. Sembra di camminare su un filo, gli equilibri sono precari.

    Non aver impegni il giovedì aiuta a tenere la concentrazione e le energie sul campionato, siam d’accordo, tuttavia ho visto troppe volte, in questi anni, tracolli senza fine, e non saranno le 7-8 partite di Pioli a regime ad illudermi di esser definitivamente guariti.

    Gran lavoro di mister Pioli, nessuno lo discute e anzi mi levo il cappello; non di meno temo che alla lunga ci voglia di più per sterzare radicalmente l’inerzia di 6 anni di mediocrità e discontinuità, temo ci voglia una figura alla gonde, un qualcuno che in spogliatoio nessuno si degni neanche lontanamente di mettere in discussione.

    Prendete Diego Costa, dopo averci litigato pesantemente e davanti alle telecamere, è diventato il suo primo adepto pronto a tagliarsi un piede per lui.

    C’è chi ti fa sparire dai radar vita natural durante -leggasi mancini- e chi alla fine invece riesce a tirarti fuori il massimo anche e soprattutto dopo i momenti di tensione.

    Più in generale il chelsea, dopo un’inizio stentato fatto di incompresioni (tanto che i bookies avevano sospeso per troppo ribasso le quote del suo esonero imminente) ha inanellato 13 vittorie di fila lanciandosi al primo posto della premier, con partite anche molto convincenti.

    Noi con mancini, a furia di scazzi fra allenatore e giocatori, abbiamo disintegrato uno spogliatoio e buttato al cesso un intero girone di ritorno.

    A volte la differenza sta tutta lì, più che nei valori tecnici o tattici.

    • sottoscrivo e aggiungo che l’Inter, soprattutto se i piani prevedono investimenti pesanti, non potrà più tenere in considerazione profili medio-bassi per la panchina.

      Oggi sono il primo ad augurare lunga vita a Pioli dato che se lo sta meritando, ma se le cose alla lunga non dovessero andare per il meglio, l’Inter dovrà ripartire appunto da “una figura “alla gonde” ovvero “qualcuno che in spogliatoio nessuno si degni lontanamente di mettere in discussione”, questo a prescindere dalla filosofia di gioco che vorrà applicare.

  37. noi stiamo migliorando, e già quest’anno abbiamo una squadra che può ancora fare 80 punti, nonostante la falsa partenza _ Una volta ci vincevi gli scudetti, oggi forse, e dico forse, arrivi terzo_ Anche questo va valutato, i gobbi vanno ad una media di 90 punti a stagione, numeri impossibili anche al tempo della tripletta_

  38. Bè mi sembra il caso che Settore si astenga dal puntare i suoi 5 euro e Flavio si faccia dire i risultati solo dai suoi figli 😀 del resto lo stesso Settore ha dedicato post memorabili ai riti scaramantici … Poi se mi posso permettere vorrei fare un appello: x favore non litigate siamo tutti interisti e questo blog è davvero un’oasi x parlare della nostra squadra, tanto che ci sono anche visitatori diversamente tifosi, non roviniamolo … Intanto vi propongo un articolo di zazzaroni (va be’ lo so che non è il massimo ma qui secondo me dice cose giustissime in tema prostituzione intellettuale) http://www.fcinternews.it/news/zazzaroni-gagliardini-all-inter-parte-l-ironia-c-e-sempre-un-pregiudizio-nei-confronti-dei-nerazzurri-236002

    • Me lo sono dovuto andare a leggere (non che no ti credessi, ma zazza è troppo, di solito): incredulo, confermo che dice cose che diciamo da sempre e in cui crediamo da sempre.

      Fozza Inda
      Bjuve melda

    • Se anche Zazzaroni e Pistocchi si sentono in dovere di puntualizzare le cazzate che vengono scritte/dette sull’Inter, la cosa è grave… ancor di più se i diretti interessati continuano a non replicare e porgere l’altra guancia

  39. @denny su Gagliardini leggiti il giudizio illuminato del nostro Caressa
    http://www.passioneinter.com/secondo-piano/caressa-gagliardini/?refresh_ce-cp

    Un vero guru dell’informazione sportiva. Ah, comunque a Fifa 17 Banega vale 84…

    • Gus caressa lo considero uno x cui “prostituta intellettuale” sarebbe un complimento basta ricordare il modo vergognoso in cui ha trattato de Boer … a dire il vero non era il solo ma si fa prima a dire quei pochi giornalisti italiani con un minimo di decenza

  40. Totò scusa ma non avevo visto. Ovviamente tu non c entravi. Sui filotti di Ranieri e Ramaccioni e ci metto anche quello di Mancini dello scorso anno direi che quelli erano pieni di 1 a 0 tribolati e in qualche caso colmi di fortuna. Questo minifilitto mi sembra un po’ più convincente non solo sul piano dei risultati in sè. È ovvio che questo non significa che le prossime tre saranno vittorie certe perche ormai abbiamo fatto il callo a delusioni inaspettate ma la fiducia nella prosecuzione della striscia non può venire a meno proprio adesso che abbiamo ritrovato un verso come squadra intesa come gruppo di giocatori che sanno cosa fare e lo fanno insieme. Potrebbero farlo meglio ma per questo c è tempo. Di sicuro il fantasma della retrocessione si è dissolto.

  41. A me “specularmente a ritroso” fa venire in mente la retrogradatio cruciata con cui Dante costruisce la sestina ‘Al poco giorno e al gran cerchio d’ombra’: no, così, per chi si eccita con aggettivi tipo “scevra” ;- )))
    Non so nemmeno come si fanno le scommesse, né dove. Mi sa che porta sfiga.
    I duelli verbali, anche rudi, mi vanno bene, ma ultimamente il tasso di incazzosità del blog (imho) ha superato il livello di guardia. Liberi tutti, ma mi sembra poco divertente, e lo spirito di Sector — anche nei momenti peggiori — non prescinde mai dal divertimento.

  42. Intanto che ve la menate: Jojo out e Gagliardini in. Il buon anno si vede dal mattino! (semicit.)

    Semper forza Inter.

  43. Quoto Wolf… meglio volare bassi ed evitare troppi voli pindarici…

    Pioli sta lavorando bene e sta andando anche oltre le più rosee previsioni…

    Io stesso l’avevo definito un “normalizzatore”. Ammetto che non mi entusiasmava più di tanto; ma forse, proprio di questo avevamo bisogno…

    Aver chiuso a 33 pt. il girone d’andata, dopo il disastroso inizio, è certamente un buon risultato…

    Proseguire a lungo con la media punti di mister Pioli, vorrebbe dire chiudere la stagione molto in alto. E se si meriterà la conferma sul campo, sarà tanto meglio per noi…

    I conti alla fine. Forza Inter, avanti Pioli!

  44. Comunque aver vinto in campionato con la maglia della Sprite è davvero un buon segno, a prescindere da come si è giocato…che poi anche lì io non sarei troppo pessimista perchè l’Udinese è in un buon momento di forma oltre al fatto che (guarda caso) se avete notato sti qua quando vedono inter danno l’anima maledetti loro!!!!

    • Vero, me ne ero dimenticato, sfatata anche la malefica maglia Fluo.

      Invece a proposito di “specularmente a ritroso” e solo per gli appassionati di enigmistica, linko il palindromo (italiano) più lungo del mondo e non dovrei nemmeno essere troppo OT perchè trattasi di calcio, e che calcio.

      http://www.iltuocruciverba.com/wp-content/uploads/2012/10/palindromo-piu-lungo-del-mondo.pdf

      p.s. il centro del palindromo è la “p” miniscola di para riferito a Zoff

    • Si legge il blog di Settore perché, oltre alle solite diatribe, che a me comunque divertono (confesso di avere un debole per Corso… concettualmente parlando, s’intende!) si trovano perle come queste: grazie Flavio!

      Io ero rimasto a “i topi non avevano nipoti”…

  45. Pioli segue l’onda, non si mette a muso duro contro nessuno, DB lo ha fatto e ne ha pagato le conseguenze, un pò come Benitez.

    il nostro Simoni fece come lui adesso, oltre ad avere l’arma letale Ronaldo nelle sue file e ha tirato fuori il meglio dagli altri come Colonnese, tanto per citarne uno a caso.

    dopo di lui lippi ci provò ad instaurare un rapporto di disciplina ma fu fatto fuori anche lui perchè l’Inter non è come la gobba, men che meno Moratti, vero papà dei suoi giocatori e di conseguenza non ha avuto lo stesso appoggio che ha sempre avuto con la juve, dove c’era moggi a sistemare i più ribelli con i suoi metodi da delinquente, oltre ad avere in mano la gea che faceva quello che voleva con loro obbligandoli ad accettare i suoi contratti se non volevano sparire dai radar ma fare carriera.

    il limite di Mancini è sempre stato il suo carattere fumantino, che ha pagato sia come giocatore che come allenatore, anche se ci si ricorda solo di questo su qui quando si parla di lui, come se fosse stato l’unico a litigare con tre o quattro giocatori ai suoi ordini, dimenticandosi ad esempio del Mou, sempre sia lodato, che nella sua carriera ha litigato con giocatori, allenatori e arbitri più di me con quelli del blog.

    i meriti di un allenatore non sono come imposta la squadra, i suoi metodi di allenamento o la formula magica di come schierarli in campo ma bensi trovare la giusta combinazione per fare andare d’accordo tutti in modo tale che chiunque entri in campo dia il meglio di se stesso anche se sa già che la prossima partita non partirà titolare.

    spero che Pioli riesca a fare come Simoni senza però finire licenziato, gli manca solo uno come Ronaldo e chissà che non sia il nostro Gabigol a fare la sorpresa nel girone di ritorno, un pò come si è sempre visto nei film dove quello più bravo lo mettono solo alla fine per togliere le castagne dal fuoco.

    ritornando ai discorsi buonisti basterebbe qualche volta che qualcuno chiedesse scusa per avere esagerato e tutto sarebbe risolto.

    io l’ho fatto un paio di volte ma nessuno l’ha mai chiesta a me con due righe come: scusa Corso facevo solo dell’ironia, non stare a prendertela per così poco.

    mai successo.

  46. “i meriti di un allenatore non sono come imposta la squadra, i suoi metodi di allenamento o la formula magica di come schierarli in campo ma bensi trovare la giusta combinazione per fare andare d’accordo tutti in modo tale che chiunque entri in campo dia il meglio di se stesso anche se sa già che la prossima partita non partirà titolare.”

    parole sagge.

  47. Oh, vecchiaccio, ma stai sempre lì a brontolare?! 🙂

  48. ciao Internazionalista,

    come al solito, tu piuttosto come te la passi che nelle tue zone oltre al terremoto è arrivata anche la neve, e che neve, mai vista così tanta.

    tutti chiusi in casa ancora?

    • Ciao corso,

      e come stiamo, non ci facciamo mancare nulla.
      Qui nelle Marche non ci si annoia, diciamo.
      Un freddo boia!
      Adesso sembra che si sia un po’ rimesso; stanotte, qui sulla costa, faceva -3. Pensa in montagna nei paesi terremotati!…

  49. C’è una cosa che non ho capito: ma Jovetic va via in prestito con diritto di riscatto? E come questa cessione dovrebbe dare benefici sul fpf, visto che, a proposito di quello che dicemmo per Gagliardini, verrebbe tutto contabilizzato l’anno prossimo, quando non ci serve più?

    Ci stiamo privando di un giocatore e basta, praticamente.

    Toh, alle brutte ci stiamo sgravando di 6 mesi di stipendio.

    Insomma, mi sa che siamo alle solite.

    Non ho seguito bene, ma almeno Melo l’abbiamo ceduto sul serio o è in prestito anche lui?

  50. I 5 euro li metto io se volete.
    Anzi ne metto dieci e nella migliore delle ipotesi con l’incasso vi offro una cena. Tutti incitati dai primo all’ultimo rompicogl… ; (
    Così magari si associano le facce ai nick del blog e si chiariscono di persona un po’ di equivoci scritti sui post 😉

  51. Bisogna liberarsi delle zavorre, anche regalandole se non si riesce diversamente. Il problema vero sta nel fatto che alcune ( Ranocchia, Mototopo ed altri ) non riusciamo a rifilarle nemmeno “.. aggratisse” tanto sono scarse…..

  52. Pure l’ingaggio pagato, ah, beh, era ovvio, come ho fatto a non pensarci prima.

    In effetti l’unico che avrebbe potuto sostituire Icardi per farlo rifiatare era proprio Jovetic.

    Com’è che dici sempre, tagnin
    “ma io veramente boh”

    Ecco, stavolta te lo prendo in prestito.

  53. Quella di jovetic in diritto di riscatto non è una scelta ma una forzatura del mercato: nessuna squadra si accolla un obbligo di riscatto su un giocatore che fondamentalmente sono 4 anni che gioca a spizzichi e bocconi.

    Prima al city con pellegrini, poi all’inter con ben tre allenatori diversi, ivi incluso quello che lo volle all’inter

    Magari i cinesi te lo prenderebbero anche a titolo definitivo, ma leggevo che il giocatore rifiuterebbe mete fuori europa.

  54. E allora perché darlo via ora?
    Tienitelo, tanto più che, come si diceva, è uno dei pochi, anzi pochissimi, che all’Inter può fare la prima punta.

    Anche perché ai fini del fpf non sposta un euro, da quanto ho capito.

    Le zavorre sono altre.

  55. Icardi Palacio Eder Gabigol e ci metto anche Perisic. Per 15 partite dovrebbero bastare.

  56. si può presumere che lo diano via sperando che poi venga riscattato, oppure per liberare un armadietto come hanno già detto e liberarsi di uno non tanto contento di fare solo la riserva, oppure perchè hanno deciso di puntare di Gabigol considerando che abbiamo anche Palacio, Eder e Pinamonti che possono servire a sostituire Icardi alla bisogna, anche perchè con gli ingaggi che hanno questi non se li compra nessuno.

    idem per Ranocchia che prende due milioni e per Nagatomo, che dovranno tenersi finche non scadrà il loro contratto, sperando che non glielo rinnovino per fedeltà alla maglia.

  57. Sì, il problema è che Eder ha fatto 2 gol in un anno, Palacio manco quelli e non ce la fa più come punta d’appoggio, figuriamoci come prima punta.

    Gabigol non credo vogliano farlo passare da uno che gioca 10 minuti ogni 10 partite a vice Icardi.

    Perisic è quello che segna di più dopo Mauro, ma i movimenti della prima punta non ce li ha affatto.

    Pinamonti è comunque un 18enne.

    Se si considera che mancano 19 partite di campionato,

    più la coppa Italia che, nella situazione in cui siamo, schifo non mi farebbe giocarla fino in fondo diventano 23-24 partite.

  58. Si beh dillo a Mancini, De Boer, e Pioli, non a me.

    Nel tuo football manager ti servirà, all’inter è evidentemente fuori da ogni progetto tecnico.

    Sia Frank che Pioli han detto che è impellente snellire la rosa e mandar via gli scontenti. Tanto più che siamo fuori dall’EL e restano solo due competizioni.

    L’attacco è il reparto più affollato, jovetic il più scontento.

    Ma tanto l’altro giorno davi di matto perchè abbiamo dato via melo, quest’estate per la dipartita di juan jesus, quindi non mi stupisco dei canti funebri per la cessione del montegrino.

    Nel mondo tutto tuo era il giocatore essenziale che ti svoltava la stagione, nel mondo reale è un giocatore con una decina di presenze in due anni e ancor meno nei due anni precedenti.

    Ma tanto so’ tutti stronzi fuorchè estecambiasso

  59. Ma dove avrei detto che sono tutti stronzi tranne me, poi.

    Boh

  60. Scusatemi ma a me risulta che jo jo abbia sbattuto la porta dello spogliatoio (e non per la prima volta) mandando tutti a fare in culo….. Dai, teniamolo che ha il nerazzurro tatuato addosso 🙂

  61. Ma si potrà, dico, esporre un concetto senza che arriva quello acido manco gli avessi insultato la famiglia?

    Penso, eh.

  62. Ok, Matley, ma prestito con diritto di riscatto significa che, a meno che non sia un obbligo “d’onore”, diciamo così, tra 6 mesi ce lo possono rimandare paro paro al mittente.
    Oltre al fatto che se dobbiamo regalare la gente ogni volta che scazza è finita.
    Metti che davvero facciamo un investimento grosso sul mercato, tipo giocatore da 70-80 milioni, se scazza con l’allenatore che facciamo? Lo regaliamo?

    In genere nelle squadre dovrebbe esserci uno a fare da cuscino e rimettere in riga le cose.
    E chi è questo qualcuno? Ditelo voi, perché se lo dico io parte la contraerea.

    Che poi, il fatto che abbia giocato poco potrebbe anche dipendere dal fatto che Icardi le abbia giocate tutte, senza essere praticamente mai sostituito.

    Al primo raffreddore mi chiedo chi ci mettiamo avanti.

    • “Al primo raffreddore mi chiedo chi ci mettiamo avanti.”

      Uno qualsiasi tra Palacio, Pinamonti, Gabi, Eder… tanto peggio di Jojo non fanno di sicuro

  63. Suning se ne frega dei conticini; Pioli ha detto espressamente che Pinamonti è la prima riserva di Icardi_ Il mercato chiude a gennaio_ Alla fine facciamo: per quanto mi riguarda JoJo è una grande delusione_ Gran talento, resa impalpabile_

  64. Qualsiasi cosa facciamo non va bene ed e’ una stronzata…

    Secondo me lo fanno apposta…

    Per far incazzare estecambiasso intendo

    • Probabile 😀

      Però, ecco, vedendo la stagione e i commenti degli ultimi mesi di tutti,
      direi che non sono l’unico ad essere incazzato.

      Credo, eh.

  65. Ma si tutto quel che dite è vero, ma tanto ha comunque ragione lui.

    In società ci son solo coglioni che non sanno quel che fanno, e ogni cosa va interpretata per assecondare questa visione, perché lui a giugno ha deciso che eran tutti incapaci e menefreghisti e di certo non può essersi sbagliato.

    Intanto però quella dello stipendio pagato era tutta una bufala, anche se nel frattempo il commento-sentenza è già arrivato tranciante, senza mezza verifica.

  66. La storia dello stipendio pagato veramente l’ha scritto tagnin. Mi sono solo fidato.
    Wolf, io non so che problema hai e francamente non mi interessa

    se magari riesci ad abbassare un attimo i toni è cosa gradita, grazie.

    Poi, per carità, la discussione è sempre costruttiva.
    Ma non così.

  67. I fans di jovetic…………. vabbè. Forse vi meritate Rocchi e nulla di più.

  68. E non mi interessa con che formula lo danno via. E’ un miracolo se qualcuno se lo prende. Di certo non lo voglio più vedere con la maglia dell’Inter.

  69. Jovetic out è solo l’ennesimo fallimento del talento montenegrino che, dopo la felice parentesi viola, non ha convinto più nessuno. Lo stipendio pagato era chiaramente una bufala. Voglio dire, a meno che non trascorresse gli allenamenti facendo trappette a Barbosa e mettendo petardi nelle berrucce stile di Pioli…
    Invece il prestito con diritto fissato a 14 mln fa ipotizzare due cose. 1) Plusvalenza in caso di riscatto esercitato 2) Montenegrino nuovamente sulle croste a Giugno.
    Indovinate un pò.

  70. Sembra che x Jovetic sia diritto non obbligo di riscatto ma lo stipendio lo paga tutto il Siviglia lo dice pure tuttosport che non perde occasione x farci fare figure di m…

  71. In ogni caso, spero proprio di vedere Barbosa titolare in coppitalia martedì.

    Sono il solo?

    FORZA INTER
    A M A L A

  72. Mi piacerebbe sapere dove sono alti miei i toni, caro este.

    • Ah sono i tuoi toni normali?

      Gradevoli, direi.
      Sonotutticoglioni trannete, trannete

      Potevi dirlo subito che eri Fabri Fibra
      (si scherza, eh)

    • Se ti contesto dei concetti non ho l’intenzione di suonare gradevole.

      Altra storia è alzare i toni.

      Anche perché se no dai ragione al gianni quando dice che per te o ci sfotte o ci si lusinga.

      Va beh, prendiamoci la rimescolata di carte su Fabri fibra e bon.

      bene così.

    • Sì, però, scusami, ci si può confrontare in maniera costruttiva e pacata come del resto abbiamo sempre fatto fino a ieri l’altro.

      Se per te dire “sivabbètantociaraggionesemprelui” e “sonotutticoglionitrannete” significa contestare in modo costruttivo, allora vabbè.

      Ma persiste la sensazione che vadano a farsi benedire i concetti, così facendo.

      Vabbè, comunque, via Jovetic, a posto così, tutti contenti.

  73. Jo ci torna indietro di sicuro

    @ Wolf
    sto con te (quasi sempre)

  74. No dai…..ma questa poi che il Boss delle Torte ci abbia ” dedicato ” uno speciale è fantastica. Ho appena visto il video……vuoi vedere che abbiamo scoperto il vero lavoro di Carrizzo….

  75. Ma chi saria sto toni?

  76. a parte tutto, è ovvio che devi sottostare alle imposizioni del mercato, però, cazzo, non sarà mica una scusante, perché in certe situazioni ti sei ficcato nel sacco da solo

    jovetic non andava riscattato, chi ha preso questa decisione è un folle, il giocatore non ha fatto altro che approfittarsene portando pazienza fino a quando s’è creata una situazione del genere, dove andrà a giocare per qualcun altro, però stipendiato dall’Inter

    che vi devo dire, non so bene cosa se ne potranno fare, ma bravi i dirigenti del Siviglia, quelli cascheranno sul morbido, noi siamo sempre senza un centravanti di riserva

    • La penso esattamente così anch’io, con l’unica differenza che, a quanto pare, lo stipendio, almeno nel periodo di prestito non lo pagheremo noi.

      Il perché 3 mesi fa (non 10 anni fa) lo abbiamo riscattato rimane un mistero anche per me,

      a meno che non si voglia sposare la teoria che molti “diritti” di riscatto non siano altro che obblighi mascherati.

    • il riscatto era fondamentalmente obbligatorio. scattava in automatico a meno di non arrivare quartultimi (o meno…) nella stagione scorsa e/o alla 1a presenza ufficiale quest’anno. In pratica era un modo x fare un “pagherò” visto che non c’erano i quattini

  77. * quattini = quattrini

  78. io vado a dormire ma rendetevi conto che fra ingaggio e prestazioni abbiamo gente che non li vogliono nemmeno a gratis (il cartellino). ciao e w sector

  79. come al solito Monchi dimostra di essere un direttore sportivo di primo livello, e infatti lo vogliono in mezza Europa. A noi invece rimane lo zimbello dei ds, il quale non ha ancora capito che in estate gli tornerà Jovetic sul groppone. Il diritto di riscatto andava trasformato in obbligo, a costo di rimetterci 4 milioni di sconto. Ma noi abbiamo il genio dei ds, il quale pensa che ci siano in giro imbecilli che a Giugno pagheranno 14 milioni per la bufala montenegrina. E chi ci rimette è l’Inter.

  80. Come ha già detto matley, jovetic risale all’epoca dei pagherò thohiriani per far fronte ai capricci di mancini che chiedeva un giocatore al giorno.

    Ma andiamo avanti così, a sparare sentenze senza sapere un cazzo di niente.

    L’operazione è chiaramente finalizzata a liberare lo spogliatoio da gente scontenta, richiesta avanzata prima da deboer poi anche da pioli, anche pubblicamente. Se poi dovessero riscattarlo, avremo tirato su anche una plusvalenza, diversamente giugno sarà un’altra storia, jovetic o no sarà pressochè irrilevamente, ma nel frattempo abbiamo liberato uno slot d’attacco e qualche milione di ingaggio sull’attuale bilancio.

    Per altro questo è uno che, con thohir ancora socio di maggioranza e le conseguenti logiche dominanti, sarebbe finito a gratis al milan o alla fiorentina o a qualche altra diretta concorrente.

    Concetti troppo complicati per gli incantatori di serpenti che vivono di semplificazioni

    PS: quella che senza jovetic siamo senza riserva a icardi le batte veramente tutte. 3-4 gol in un anno e mezzo, mezz’ora di campo da settembre a oggi, e sta a vedere che mi si apre la voragine offensiva. Se non è questo cagare il cazzo tanto per, allora non so cosa sia.

    • beh no, in effetti le recriminazioni per le uscite di melo e juan jesus se la giocano alla pari.

      ora come ora, si legherebbero ai cancelli di appiano anche per una cessione di ranocchia.

      da che erano tutte pippe immonde, a che non si può fare a meno di nessuno.

      c’era più coerenza nei booster che volavano giù dalla nord

  81. Sì, le batteva tutte anche la storia che non c’era nessun casino quest’estate.

    E che mi stavo sognando tutto.

    Quella della coerenza e del booster, poi… e niente, non la si può pensare diversamente sennò “non sai un cazzo di niente”.

    Altro che Voltaire.

  82. Comunque qua mi pare che la giuria popolare l’abbiamo formata da un pezzo.
    Se vogliono il know how, però, c’è da pagare.

  83. In effetti considerare Jovetic la riserva di Icardi mi sembra poco corretto (e uso un eufemismo!): non mi pare sia un centravanti.
    O mi sono perso qualcosa?

    E poi per quello che lo abbiamo impiegato in tutto questo tempo, e per ciò che ha reso, mi pare un avvicendamento del tutto naturale.
    Cosa ha dato Jovetic all’Inter? Niente.

    A parte Firenze, non mi sembra un campione, tant’è che poi ha fatto male ovunque andasse.

    Mi sembra, insomma, una polemica del tutto capziosa e strumentale.
    Anche sotto l’aspetto economico/contrattuale ecc.: è legato all’interregno di ET, il che è tutto dire!

  84. Internaz
    ma nessuno dice che abbia fatto bene o che fosse sbagliato il concetto di cessione.

    Quello che dico io è: perché regalarlo? Per 6 mesi di stipendio?
    Lo riscatti a settembre e lo presti a gennaio, effettivamente la domanda dell’uomo della strada è:

    che l’hai riscattato a fare?

    Ma aldilà di questo, è vero che non è un centravanti, ma chi lo è nell’Inter, dopo Icardi?
    Te lo dico io, nessuno (Pinamonti a parte)

    C’è Eder, c’è Palacio, c’è Gabigol e c’era Jovetic.

    Dei tre, a me personalmente, quello che dava più garanzie era quest’ultimo
    (al netto dell’incognita Barbosa, è ovvio).

    Che poi sono 3 anni che andiamo avanti con una sola prima punta di ruolo è lì da vedere, Icardi non ha ricambi, le gioca tutte.

    Bisogna sperare che ad Icardi non venga manco un’unghia incarnita e che esploda uno tra Gabi e Pinamonti.
    O che a gennaio si compri una punta.

  85. Scusa Este, ma hai mai pensato alla possibilità che sia proprio Icardi a non volere sostituti?
    Io la vedo così ed è per questo motivo (insieme ad altri che non sto a ripetere per non tediare i lettori) che- in presenza di una offerta adeguata- cederei l argentino. Una delle sue ultime interviste in cui fa riferimento a De Boer grida vendetta………e lascia immaginare anche molte dinamiche sbagliate nello spogliatoio. Ed ho paura che a dettare molte di queste dinamiche sia proprio il capitano……

  86. Che Jojo abbia fatto poco all Inter mi sembra financo generoso.Entra a 10 min dalla fine della partita con la Roma,fa un fallo inutile al limite della nostra area e prendiamo la rete.Per me già risparmiare sei mesi di stipendio è un affare,se se lo tengono sarà il primo colpo del prossimo mercato

  87. riformulo la domanda?

    chi è la riserva di Icardi?

  88. Comunque ragazzi complimenti. Ancora Jovetic è a Milano e noi qui sappiamo già la formula precisa con cui se ne andrà. Se così non fosse, cioè se questa formula non la conosciamo, ci portiamo avanti col lavoro dicendo che se sarà un diritto di riscatto e L ingaggio lo pagheremo noi, siamo dei coglioni. L importante è passare da fessi a costo di rimpiangere un giocatore che in due anni di buono ha fatto un gol all’ Atalanta al 95′. Buon viaggio jojo.

  89. “Sì, le batteva tutte anche la storia che non c’era nessun casino quest’estate.
    E che mi stavo sognando tutto.”

    Basta furbate cambiasso, in estate parlavi di serie B, cinesi disinteressati, peggior mercato della storia.

    Quindi, posto che i conti si fanno alla fine, è agevole notare gia a gennaio che hai cannato su tutta la llinea

    Per il resto, che a te personalmente piacesse piu jovetic degli altri come vice icsrdi, rileva 0, dal momento che 3 dicasi 3 allenatori non l’hanno mai impiegato e ne hanno invece chiesto la cessione.

    Ma bisognava bloccare tutto, perché a estecambiasso personalmente non stava bene.

    30 minuti di gioco da settembre a oggi, 3 gol in due anni, e stracci le gonadi come se avessimo dato via il cruz dei tempi d’oro

    Ci sono 20 utenti diversi che porvano a farti notare contemporaneamente la cagata che stai dicendo, ma niente da fare…

  90. Comunque: lo diamo via con diritto di riscatto a 14 mil. e risparmiamo 3 mil. di ingaggio. La fonte è FCInternews. La possibilità è che JoJo torni e che non ci becchiamo i 14 di cui sopra.

    • purtroppo alternative non ce n’erano… o ti tenevi uno scontento che in ogni caso non avrebbe giocato fino a fine stagione o lo davi via all’unico amatore sulla piazza con la speranza che 6 mesi discreti possano convincerli a sganciare i 14 milioni, che ricordo erano un obbligo mascherato da ddr.

      Lo avrebbero dato anche alla viola senza problemi ad Agosto, ma la viola propose prestito secco con ingaggio pagato da noi, quindi piuttosto che darglielo hanno scelto di “lasciarlo marcire in panca” come piace dire in questi casi… ora dopo 6 mesi di vacanza credo sia giunto il momento che vada a svernare altrove dato che nei 10 minuti che è stato impiegato è riuscito a costarci pure la sconfitta con la Roma.
      A mai più rivederci Jojo… và ed insegna agli spagnoli come si fanno i colpi di tacco a caxxo di cane.

  91. Ti ripeto Tagnin: Icardi non vuole la riserva o per lo meno non vuole che intorno a lui ci siano elementi che possano metterlo dentro una sana competizione. Per cui ci teniamo un ex calciatore (….a cui ho voluto un gran bene…. per inciso) un giovanotto ancora da farsi, un brasiliano ancora indefinibile ed Eder che non saprei come definire se non pippa. In definitiva il problema del vice Icardi è Icardi.

    • Mi sembra un’interpretazione quanto meno fantasiosa.

      Rispettabilissima, ma pur sempre fantasiosa.

      Cioè, capiamoci, il centravanti inamovibile e capocannoniere della squadra impegnata su un solo fronte (più coppettitalia) ha paura della concorrenza?

      Mah! Io non tanto concordo.

  92. Potrei capire se la concorrenza si chiamasse Higuain, ma al massimo si potrebbe trattare di un Maccarone/Gilardino o equivalente!

  93. A proposito: mi pare di aver capito che solo a me piacerebbe vedere Barbosa titolare martedì, contro il Bologna.

    FORZA INTER
    A M A L A

  94. faccio veramente tanta fatica a immaginare Icardi tessitore di oscure trame per evitarsi la concorrenza in casa

    Mertens che dovrebbe fare allora, presentarsi al campo col fucile a pompa?

    (Lorenzino è simpatico, ha i piedi buoni, ma calcisticamente è una bestia di rare proporzioni)

    ricordo che quando la competizione ce l’aveva, nello specifico Palacio, ci giocava insieme e tanto per cambiare segnava a raffica

    che poi la questione è ancora più semplice, se gli viene un raffreddore, ti resta Eder

    • Sì, alla fine Eder è l’alternativa più credibile ad un’eventuale assenza di Icardi (sgraat sgraat)

      Pinamonti gli assomiglierebbe di più per caratteristiche fisiche e tecniche ma è ancora troppo acerbo…

      Palacio e Gabigol sono più che altro attaccanti esterni o seconde punte, ma in caso di necessità potrebbero adattarsi…

      Comunque Jovetic non era certamente un vice-Icardi

  95. Mah, Wolf, ti lascio tutta l’autoreferenzialità del caso, ma continuo a pensare che un Inter settima a gennaio, dietro Atalanta, Lazio e questo Milan, 4 allenatori in 4 mesi, un’eliminazione pessima in Europa League, in un girone, diciamo così, abbordabile, e vari ruoli scoperti dopo un centone e spiccioli spesi sul mercato

    siano sintomi sì, di un gran casino combinato su tutta la linea.

    Però se una nutrita #giuriapopolare (era questo l’hashtag, giusto?) di 20 persone mi fanno notare che non è così, allora sarà vero per forza.

    Che poi io mi auguri di arrivare terzo, va da sé, ma si auspicherebbe per il futuro un cammino meno frastagliato.

    • si stava parlando di Jovetic al Siviglia dove tu dichiari che è un errore mentre tutti gli altri, escluso uno che non capisce un cazzo di calcio, sono convinti non lo sia, non di un riassunto su tutta la linea, ma al solito, pur di avere ragione, tiri in ballo cose che al momento, con l’arrivo di Pioli, dovrebbero essere superate, se no puoi metterci dentro anche l’arrivo di Mancini al posto di Mazzarri che almeno chiudiamo il cerchio.

  96. ma nessuno ipotizza che al mercato di gennaio si acquisti altro? 30 mln x Gagliardini non vi suggeriscono nulla?

    • Se non parte Kondo mi sa che il mercato in entrata si chiuderà con Gagliardini e forse un’operazione di contorno in caso di partenza di Santon o Ranocchia.

    • la news di mercato di oggi riguarda proprio Kondo= scambio con Ricardo Rodriguez, terzino sx del VW

  97. Si parla dell’interesse del Wolfsburg per Kondogbia con in ballo i nomi di Luis Gustavo e Rodriguez…
    Sinceramente non vedo la logica nello scambio con Luis Gustavo. Intendo la logica dei tedeschi, a me andrebbe bene. Quest’ultimo è più in là con gli anni, anche lui non è un costruttore di gioco, ma è uno abituato alle pressioni, ha vinto (CL con il Bayern) in mezzo si fa sentire e ha un bel tiro. Perchè dovrebbero sostituirlo con Kondo…
    A quel punto in mezzo avremmo a disposizione due cagnacci dai piedi discreti e dal buon tiro (Gaglio e Gustavo), un cagnaccio di scorta da dirottare in difesa (Medel) e due interni di qualità (Brozo e JM).
    In quanto a Rodriguez. Da quel poco che si capisce dalle presentazioni su YT non sembra malaccio, ma su YT sembrava buono pure Pereira…

  98. Lo scambio Kondo-Rodriguez sarebbe la stupefacente rivelazione del giorno di Ruttospork…

    Non la prenderei per oro colato

    • infatti non ci credo manco per sbaglio, non vedo cosa possa portarli ad accettare una roba simile…. una specie di Seedorf-Coco al contrario

  99. Gagliardini è l’acquisto più importante della nostra recente storia.
    non mi riferisco al lato sportivo in quanto non ho la più pallida idea del valore di questo giocatore, mi entusiasma invece l’ acquisto dal lato politico,della serie, care provinciali italiane se avete una promessa da vendere sappiate che siamo disposti a darvi un euro in più della gobba.

    avanti Zhang!

  100. a parte le faide altomedievali con le squadrette, continuo a non capire perchè continaure a parlare della juventus, per me dirigenza e tifoseria è come se fossero dentro un acquario, ogni tanto qualcuno si avvicina al vetro per provare a parlare di calcio con chi sta fuori ma non si sente nulla

  101. girano voci su una faida interna fra elkann (il vecchio) e l’agnello…… pare che quest’ultimo verrà ridimensionato nel ruolo al seguito del prossimo CDA. mmmmmm sta a vedere che il castello di carte gobbo comincia a crollare ancora una volta…… stay tuned…..

  102. Cito da FC INTER 1908:
    “Danilo D’Ambrosio sta sorprendendo tutti. Dopo annate in cui è stato spesso criticato, adesso sta dimostrando di avere qualità importanti e di meritare la maglia dell’Inter. Sono tanti i complimenti che sta ricevendo il numero 33, ma uno è speciale. Roberto Mancini, che nell’estate del 2015 aveva messo il terzino sul mercato, non ritenendolo fondamentale per la sua squadra, e poi ha cambiato idea. “Per me sei stato una grande sorpresa”: è questo il testo del messaggio che l’allenatore di Jesi ha scritto a D’Ambrosio, come riporta TMW. Un attestato di stima che non può che far piacere al terzino di Caivano. Le sue buone prestazioni non sono passate inosservate e per questo la società e l’entourage del giocatore hanno iniziato a parlare di rinnovo, per prolungare al 2021 l’attuale accordo con scadenza 2018″.

    A parte che la sorpresa di Mancini è stata nel fatto di esserselo ritrovato ancora in rosa al momento dell’inizio preparazione…..(in quel senso interpreto “per me sei stato una grande sorpresa”….) queste sono le notizie che mi mettono davvero grande tristezza ed angoscia….come se domenica sul gol dell’Udinese avessi dovuto stringere al centro io……..Per favore non facciamo cazzate; via le zavorre.

    • meno male, ameno uno che non prende per oro colato le minchiate che si leggono sui giornali ma ragiona con la propria testa e guarda il calcio con i propri occhi….

  103. D’ambrosio è uno di quelli che ho sempre ritenuto inadatto ad una squadra da CL che arrivi ogni anno stabilmente ai quarti.
    Poi se si vuole andare in EL e vivacchiare in campionato, ok, mi sta bene, ma non penso che stia bene ai cinesi.
    Certamente sono un paio di partite che sta insolitamente giocando a calcio; ma appunto, un paio di partite!

  104. Domenica, nel primo tempo, dalla parte di D’Ambro e Murillo, si sono spalancate delle autostrade per l’Udinese, tipo Telepass…

    Gli riconosco dei miglioramenti ma, se si vuole pensare in grande, D’Ambro deve essere considerato una buona riserva…

  105. jovetic sarà il primo a presentarsi a RIscone il 9 luglio e molti sono contenti così, veramente non capisco.

    • Vedi, è difficile capire perché fanno fare tanta panchina ad uno come Gabi che hai pagato tutti quei soldi. Ma l’età e il contratto volgono in questo momento a nostro favore e ci sarà tempo e modo per utilizzarlo, valorizzarlo e quant’altro.

      Ma Jovetic…. messo ai margini in Inghilterra, messo ai margini nell’Inter (e che Inter poi in questi 2 anni !!) , ma che cacchio ce lo teniamo a fare? per scaldare la panchina altri 5 mesi? Intanto suppongo e spero che risparmiamo sull’ingaggio che ricordo essere una voce di spesa molto pesante (ricordiamoci sempre che quando dicono che un giocatore guadagna 2 ML di euro l’Inter ne spende 4 con le tasse) .
      E se tornerà a luglio lo si potrà vendere ancora a meno per via dell’ammortamento anche perchè in queste condizioni obiettivamente chi te li da 14 ML ? (Perisic ne è costati 15) .
      Quello che non capisco davvero, ma è un discorso vecchio e lungo, é com’è che dopo aver disatteso tutte le aspettative (4 allenatori l’han tenuto fuori) appena c’è l’opportunità di venderlo per soldi (Cina) lui si rifiuta !
      Cacchio hai reso come un giocatore da niente ma ti sei beccato l’ingaggio da Top, quando è ora di andare incontro alla società, No, li non vado.

      Non so se sia andata veramente così con Jovetic, non sappiamo mai nulla di certo noi da fuori, ma che ci siano delle regole troppo a favore dei giocatori ed esenti da qualunque rischio economico da parte loro mentre al contrario le società ci rimettono l’osso del collo questo lo trovo assurdo. Contratti che garantiscono un 30/40 % di fisso e tutto il resto in base alla resa, presenze, gol, assist facciano loro, un modo si trova.
      Ma è così difficile?

  106. D’Ambrosio domenica ha fatto un primo tempo inguardabile, insieme al suo dirimpettaio di fascia Candreva. Molto meglio nel secondo, e nelle partite precedenti era sembrato in crescita. Non è e non sarà mai un top nel ruolo, ma dentro uno spogliatoio come quello nerazzurro è uno di quelli che ci sa stare e fa comodo tenere.

  107. Non è Maicon, ma nemmeno tanto peggio di Darmian; per quel che c’è in giro me lo faccio piacere

    • Temo che tu abbia ragione, anche io non ho grande stima per Darmian, incostante e mai definitivamente sbocciato. Una buona riserva in una grande squadra, ma per fare la riserva va benissimo anche D’Ambrosio.

  108. la mia idea è che jo ci tornerà indietro e alla fin fine consapevole di essere un pezzo di sterco in estate accetterà di andare in cina a fare 2 passi, con zhang che invece che 14 milioni ne prende 30 almeno…

  109. matley76

    e se invece il Siviglia paga i 14 milioni e poi lo vende in Cina per 30?

    Chiedo.

  110. Tutto questo per dire che, allo stato delle cose, a queste condizioni ci abbiamo solo da perdere:

    se Jovetic gioca male, a luglio ce lo rimandano indietro e amen
    se Jovetic gioca bene, se lo tengono, ci pagano il pattuito e magari lo rivendono ad un prezzo più alto (o si tengono un giocatore rinato).

    In tutto ciò noi perdiamo una soluzione in attacco, risparmiando all’atto pratico mezza annualità di ingaggio, ossia 1-2 milioni.
    Poi magari di qui a fine mese prendiamo un attaccante soddisfacente o ci esplode Barbosa e diventa davvero il nuovo Neymar e quindi tuttapposto,

    ma se non succede almeno una di queste eventualità e Icardi ha un minimo problema, Pioli dovrà fare i salti mortali per schierare l’attacco.

  111. non credo che il siviglia abbia gli stessi “contatti” in cina. x il resto continuare a insistere sul fatto che la partenza di jovetic sia un downgrade è pura ossessione visto l’apporto del ragazzo quando chiamato in causa. Entra in prima squadra Pinamonti che peggio di jo non potrà fare. E di sicuro non rompe le balle nello spogliatoio sbattendo la porta.

  112. L’Inter può giocare anche senza Icardi, quando non sarà disponibile per il raffreddore.

    È successo anche l’anno scorso, e devo dire che giochiamo assai meglio.

    In ogni caso non vedo grandi problemi se hai ale e centrocampisti che segnano, come sta accadendo a noi quest’anno!

    Se poi é un discorso di soldi (Jovetic) personalmente non mi interessa niente: non mi metto certo a piangere se Suning, forse, chissà, perderà15 mln.

  113. Internaz
    le partite che tu ricordi, in cui giocammo meglio senza Icardi, questo fu sostituito proprio da Jovetic.

    Le partite che ricordo io a cui ti riferisci sono Carpi-Inter, Inter-Roma, Napoli-Inter di coppa Italia (quella del “finocchio”).
    L’unica in cui non c’erano nè Icardi né lui fu Inter-Juve 3-0, dove giocò Eder.

    A questo aggiungi che l’anno scorso c’era anche Ljiajc che oggi non è più all’Inter.

  114. ma c’è anche qualche vedova di schelotto? giusto x non lasciarlo solo 🙂

  115. non capisco il dramma, se Jovetic fosse confermato rientreremmo di 14 milioni anche se il Siviglia dovesse rivenderlo a trenta o a quaranta, anche se è pura fantascienza, nel caso che non lo confermasse e tornasse all’ovile avremmo risparmiato un paio di milioni ma sopratutto ci saremmo liberati di un rompicoglioni per sei mesi e nel frattempo Pioli potrà gestire un paio di giocatori in meno, perchè fino a poco tempo fa tutti hanno sostenuto che la rosa andasse sfoltita, solo che non si sapeva chi fossero quelli da sbolognare e che prima bisognava chiedere il permesso a Este e chiedergli chi dovesse andare via.

    oggi ho letto che a breve rinnoveranno il contratto a D’Ambrosio e perfino ad Andreolli, presumo per non darli via a zero nel caso fortuito qualcuno si facesse venire la voglia insana di comprarli, il che mi sorgere una domanda: ma se Banega era tanto bravo perchè mai il Siviglia non gli ha rinnovato il contratto? sarebbe bastato investire quei pochi milioni e poi venderlo a chi si facesse avanti, a meno che avessero paura che quello tanto bravo con i piedi buoni gli rimanesse sulla gobba, sapendo che l’unica partita bella l’ha fatta in finale di Europa Legue.

    • Una domanda:
      visto che a te Icardi non piace, chi metteresti al suo posto?

      No, perché gira che ti rigira ancora non l’abbiamo capito.

    • Banega è titolare on l’Argentina. Ma sappiamo che tu hai occhi solo per Mancini……

  116. Jovetic ha fatto una cosa sola, x la Roma..è entrato, fallo, punizione, gol.
    andava venduto al mercato del pesce del giorno dopo, a tranci.

  117. a leggere stampa e rete
    la notizia e’ che
    l’Inter ha preso
    qui
    che ha venduto jovetic

    mai na gioia

  118. L’Inter, prima delle quattro vittorie consecutive era data a 100 (come vincitrice dello scudetto).
    L’Inter in CL a 40
    L’Inter in EL a 25
    Quello era il momento per puntare … non era il momento per farsi travolgere dal pessimismo cosmico. I momenti più duri, hanno sempre le occasioni migliori, nascoste dentro.
    Sono tre obiettivi difficili, il primo impossibile. Ma gli altri due, possono verificarsi. E qui, mi tocco i c…

  119. Ciao Beppe, francamente non ricordo cosa successe.
    Se ti ho offeso in qualche modo, cosa vuoi che ti dica, chiedo scusa, più di questo non posso fare.

    Però non posso fare a meno di notare che sei entrato in un blog dell’Inter solo per scagliarti contro un nick, senza spendere una parola che sia sul tema centrale del blog

    l’Inter.

    In questo modo sì che si nuoce al blog, tutto.

    Parlate dell’Inter, anziché di estecambiasso e del suo carattere,
    perché non gliene frega nulla a nessuno.

  120. sì ma a me cosa può fregare se il Siviglia non rinnova il contratto a Banega, già ho abbastanza da fare con le cazzate dell’Inter, ci mancherebbe che cominciassi a occuparmi di quelle altrui

    tipo, Manolas non vuole rinnovare con la Roma per venire all’Inter, ci dev’essere sotto qualcosa, sennò non si spiega

    Ionesco è vivo e lotta insieme a noi, mentre Beckett ci fa direttamente una pippa

  121. Este,

    sostituire Icardi?

    non è compito mio, non faccio l’allenatore, posso solo dire che un certo giocatore mi piace o no o posso criticare certe partite di merda che fa, il resto lo lascio ai più competenti che sanno capire come è messa giù la squadra senza leggere i giornali, io fintanto che non me lo dicono non capisco se stiamo giocando a tre o a quattro in difesa o a due a tre o a quattro a centro campo.

    se Pioli ha deciso di lasciarlo andare presumo sappia quello che fa, perchè in effetti di vantaggi economici immediati da potere utilizzare per prenderne un altro meno rompiballe non salteranno certamente fuori risparmiando sul suo stipendio che pagherà il Siviglia.

    per maurinho

    Mancini è il passato e meno se ne parla meglio è, sopratutto per voi, non vedo cosa c’entri con una mia riflessione normale sul fatto che il Siviglia abbia fatto andare via Banega perdendoci dei soldi, non tanti per la verità, perchè nel suo lungo peregrinare è passato dal Boca al Valencia per 18 milioni nel 2008, nello stesso anno ad agosto è stato dato in prestito all’Atletico Madrid con diritto di riscatto a 10 milioni, quindi il Valencia, se lo avessero riscattato, avrebbe perso 8 milioni in sei mesi, ma l’Atletico lo ha rispedito al mittente e il Valencia se lo è dovuto tenere per 5 anni senza che nessuno si facesse avanti e quindi lo hanno rispedito in Argentina al Newell old Bois, mai sentita prima, dove si ferma per sei mesi e poi fa le valigie di nuovo e torna al Valencia che finalmente trova il Siviglia che lo acquista per la mostruosa cifra di 2,5 milioni di euro, si ferma giusto il tempo per pisciare e per vincere la Europa Legue con lei, ma stranamente a nessuno del Siviglia viene in mente di prolungargli il contratto biennale avendo speso meno di un cazzo per il suo acquisto, allora lo abbiamo preso noi aggratis, dandogli in cambio 3 milioni di euro di ingaggio.

    speriamo che faccia come Milito che nessuna delle grandi se lo è mai filato prima che lo acquistassimo non dal Genoa e diventasse un mito sia da noi che a casa sua, ma a dire la verità non ci conto molto, mentre conto molto che qualche cinese di buon cuore si innamori delle sue due giocate che ci regala per partita e chiuda gli occhi per tutte le palle che gli fregano anche i bambini dell’asilo non appena ce l’ha tra i piedi.

    anche Alvarez era nel giro della Nazionale Argentina e nel 2014 è diventato vice campione del mondo, Banega era a casa.

    • Bravo Corso, straquoto.
      Magari ci sbagliamo, e fa sfaceli e noi facciamo la figuraccia e …..chissenefrega! Meglio per l’inter, ma io la vedo uguale uguale a te.
      Giocatore “ignorante” , tatticamente inesistente. È incredibile come le stesse caratteristiche suonino come difetti per alcuni giocatori e dei pregi per altri.

  122. Maurinho,

    dimenticavo

    Banega piace a tagnin, quello che ha soprannominato Coutinho “pippinho”, in compenso gli piaceva Quaresma

    fatti due conti e dimenticati di Mancini che Banega lo conosceva benissimo, tanto è vero che disse subito: ma dove cazzo lo metto?

  123. pensavo di essere il solo ancora in piedi…

    ciao Javier+

    è un piacere sapere che la vedi come me su Banega, mi fa sentire meglio, pronto a farmi prendere per il culo volentieri nel caso ci sconfessasse entrambi.

  124. Su Banega sto con Corso e Javier+. Con una offerta economica decente sarebbe da cedere. Tecnicamente valido ma di difficile collocazione. Un giocatore che ti puoi permettere se la squadra è molto ben collaudata ed organizzata. Al momento molto meglio altri profili.

  125. per chi avesse voglia consiglio di rivedere Inter Juve di quest’anno: se non ha classe Banega, chi ce l’ha?
    Vero che ha dei difetti, ma almeno è un giocatore di calcio: per conto mio due spanne superiore ai vari Kovacic e Alvarez_ Cou invece è altra cosa, ma è più attaccante_

  126. sulle prime quando ho letto che il Newell’s (metto io la grafia corretta che facciamo prima) Old Boys sarebbe una squadretta sconosciuta,sono rimasto un po’ lì,poi l’illuminazione “ma vuoi vedere che Icardi…”,e infatti eccolo con la maglia leprosa

    LOL

    no,lo so che è del tutto involontario,ma c’è del genio,dai

    d’altronde è uno che segue l’Inter dai tempi di Foni,e forse prima o poi riuscirà anche a raggiungerla

    • spiacente di deluderti, ma prima di scrivere cazzate mi documento, non crederai che sapessi a memoria la carriera favolosa di Banega spero, l’ho solo letta su Wiki non appena è stato acquistato da noi, o per meglio dire, allettato da nostri 3 milioni, oltre a quello avevo letto anche da dove era partito e dove era finito prima di arrivare al Siviglia e non conoscendo per niente quella squadra argentina degli Newell’s Old Boys, capirai alle due di notte se devo stare attento anche a scrivere corretto il nome di una squadra di cui mi frega meno di zero, ci ho cliccato sopra lo stesso per vedere chi fossero ma del nostro beneamato Icardi nemmeno l’ombra, dato che non mi fregava un tubo di dire chi avesse giocato per loro o avesse mosso i primi passi, non vedo perchè avrei dovuto dire una bugia asserendo di sapere chi era mai questa squadra.

      tu dici che Icardi è partito da lì, non me ne può fregar di meno visto che stavo parlando di Banega che allora aveva 26 anni ma non hanno rivoluto nemmeno in patria, però il nome di Icardi tra quelli famosi non risulta, per scrupolo stamattina sono andato a riguardarmi le sue origini ancora su Wiki ma nemmeno lì viene menzionato il suo nome accanto a quella squadra scritta male e che tu hai pensato bene di correggere.

      io seguo l’Inter e basta, non mi passa nemmeno per la testa di raggiungerla o di andarle davanti, questo lo lascio fare ai saputelli come voi che ne hanno di ogni su chiunque ci abbia avuto a che fare, partendo dai Presidenti fino ai magazzinieri.

      stammi bene fonte della cultura.

      adesso mi devo aspettare la replica del pirlottin o ci pensi da solo?

      https://it.wikipedia.org/wiki/Club_Atl%C3%A9tico_Newell's_Old_Boys

  127. condivido il concetto di simone. in una squadra organizzata banega ci sta eccome. altrimenti va in sofferenza perchè magari fa piu di quello che può. è il rischio che corriamo ogni volta che prendiamo qualcuno: lo steso gagliardini o è un fenomeno o rischia di essere messo alla gogna perchè non c è organizzazione, un intento comune, la voglia di soffrire ma alla fine di in****lare l’avversario. avere foga agonistica, fame. chiaro che bisognerebbe trovare, o avere la pazienza di individuarli e far crescere, quei 4/5 elementi che ti fanno diventare una squadra vincente. ieri ho rivisto una mezz ora di udinese/inter. quanti pericoli abbiamo corso. non dura cosi. forse, ma forse, di diverso c è che ora siamo un pelo più consapevoli che abbiamo le qualità per segnare in qualsiasi momento.

  128. Riguardo a Banega, sposo un concetto già espresso sopra…

    In una squadra compatta e organizzata lui diventa un valore aggiunto…

    In una squadra sfilacciata, senza capo ne coda, diventa una zavorra…

    Sta all’Inter crescere e diventare “squadra”

  129. io spero solo in Gagliardini pur non avendolo mai visto giocare, spero che assomigli un pò a Berti o a Lothar, giocatori che mi prendevano la palla nella nostra trequarti e in un amen erano nella loro palla al piede seminando due o tre avversari come birilli, non ne posso più di mezze seghe a metà campo, o se non lo sono, tipo Medel, hanno chiari limiti di impostazione e di iniziativa scaricando le responsabilità sugli altri.

    Kondogbia avrebbe dovuto essere uno così ma lo fa vedere ogni morte di papa, oppure lo avranno catechizzato a dovere castrandolo del tutto, ma nelle prime partite aveva fatto ben sperare e tutti fummo contenti di avere dato via Kovacic per prendere lui.

    poi si è perso.

    • visto che non l’hai mai visto giocare… Gagliardini è un buon giocatore, buona tecnica, copre molto bene gli spazi, sa giocare con i due piedi, è forte in interdizione (molto più di Kondombia, e prenderà molti cartellini gialli anche lui), estremamente disciplinato, sa proporsi negli spazi e lo vedrai spesso inserirsi verso il limite dell’area avversaria dove presumibilmente cercherà lo scambio con Perisic. Puo’ certamente saltare l’uomo in velocità ma il dribbling non è la sua caratteristica migliore, NON è uno che costruisce gioco e di solito si limita ad appoggiare la palla al compagni di reparto. Se 30 milioni nel mercato di questi tempi siano spesi bene o no o lascio decidere ad altri, di sicuro non c’è paragone con l’acquisto del francese bidone del secolo.

  130. Si beh, buona parte del peregrinare di banega deriva da infortuni gravissimi, di cui l’ultimo con il suo suv che gli è passato su un piede sbriciolandoglielo, costandogli pure un mondiale.

    Quanto al Siviglia, ci ha vinto 3 EL non una, edue è andato via a 0 contro la loro volontà. Lo scorso inverno hanno infatti cercato di fargli il rinnovo, ma noi siamo arrivati primaegli abbiamo fatto firmare un preliminare prima che aprisse trattative con gli andalusi. Un po’ come fu per vidic.

    Passi che non piace un giocatore, ma almeno le cose raccontiamole per quello che sono.

    • capisci bene che poi uno si focalizza sui Newell’s Old Boys, anche se ci trova delle cazzate anche lì

    • Wolf, la mia fonte è Wiki se pensi di saperne di più tu dicci quanti infortuni ha avuto, su lì menzionano solo quello dell’auto che gli ha schiacciato un piede e per questo è stato fermo 4 mesi.

      altro non dicono, tra l’altro al Siviglia ha fatto un contratto biennale e non so come abbia fatto a vincere tre volte la Europa Legue con loro, in ogni caso quello che volevo sottolineare è che anche da noi è appena arrivato ma si parla già di venderlo, e non da che ne ho parlato io ieri notte.

      Banega su qui sono sicuro che non lo conoscesse quasi nessuno prima che Ausilio rese noto il suo ingaggio, dopo chi era lui lo sapevano tutti, e tutti hanno guardato l’epilogo della Europa Legue anche per quello.

      ammetto che il calcio estero non mi appassiona più di tanto e non so chi siano diversi giocatori fintanto che non vengono chiacchierati per venire da noi, può darsi che la nouvelle vague del blog sia più preparata di me, non lo metto in dubbio, io manco sapevo che esistesse.

      però a vederlo giocare mi fa venire il cagotto più di Icardi

  131. fate i bravi, vecchi ragazzi di Novello

  132. Se non sbaglio, non ci ha mai giocato nei NOB,

    nè è tifoso (del resto è di Rosario).

  133. Banega è un gran giocatore se consideriamo l’aspetto tecnico.
    Se prendiamo quello tattico certe volte appare fuori posizione o fuori dal gioco cosa non accettabile per un trequartista, non ha nella corsa di certo la sua arma principale e spesso appare svogliato perdendo palloni sanguinosi.
    Per caratteristiche mi pare possa fare appunto solo il trequartista, non perchè manchi di dinamismo, ma per la scarsa propensione a metterlo in campo.
    Poi quando sceglie con voglia la differenza la fa eccome.
    Ricorda un po’ lo Sneijder indolente degli ultimi tempi se vogliamo, anche se io preferisco nettamente Wes per modo di giocare e qualità nei piedi.
    Bisognerebbe capire se tutto questo deriva da mancanza di continuità nelle gambe o da equivoci tattici, visto che mi sembrava che con De Boer fosse uno dei pochi con un rendimento migliore di ora. Se ci mettesse più garra e più voglia sicuramente potrebbe fare bene, il Siviglia era il Siviglia qua deve sporcarsi i pantaloncini e correre visto che Melo non c’e’ più,Medel è ai box Brozovic fa fatica a fare il mediano e Kondogbia ancora non ingrana.
    Ora come ora Joao Mario è nettamente preferibile e l’acquisto di Gagliardini infoltisce ulteriormente il reparto, a meno che qualcuno non venga ceduto.

    Su jovetic penso sia un giocatore che per rendere debba giocare sempre, e da noi questo non sarebbe stato possibile, quindi giusta la cessione anche perchè ci ha dimostrato di non essere un attaccante utile in “corsa” ma un giocatore che ha bisogno di parecchio tempo e spazio per carburare, e molto fragile fisicamente. Peccato perchè a me è sempre piaciuto un sacco.

    • se poi quello che serve è un vice Icardi oltre a chi abbiamo già in rosa e penso che puntino molto su Pinamonti basterebbe tenere Manaj di ritorno dal Pescara.

  134. Banega nel Siviglia in cui ha vinto l’ultima Uefa giocava in un rodatissimo 4231 in cui si sceglieva la posizione e faceva (bene) il regista a tuttocampo. Gli esterni (i Candreva e Perisic diciamo) erano Vitolo e Konoplyanka; punta centrale (l’Icardi) Gameiro. A proteggere la difesa ci pensavano mastini come Krychowiak (ora al PSG) e N’Zonzi. Al netto delle difficoltà ad adattarsi ad un calcio meno tecnico e più aggressivo e fisico come quello italiano, forse sono proprio le caratteristiche dei nostri centrali a non averlo aiutato (Medel e Kondo non valgono la coppia del Siviglia e Brozo e JM non hanno il loro impatto fisico). Vista la possibilità di fare un mercato a grande livello a Giugno, non mi incaponirei certo nel costruirgli la squadra intorno. Se arriva una buona offerta, mettersi in saccoccia la megaplusvalenza e andare.

  135. Buongiorno,
    a me Banega piace molto perché quando gli dai il pallone guarda sempre avanti e non ha paura, se non ci sono linee di passaggio, di partire in dribbling. Sono stanco dei mediocri che se si trovano qualcuno davanti fanno dietrofront e la cosa migliore che possa succedere è che la palla ci torni indietro, perché spesso capita anche che torni indietro… agli altri

    • Banega non ha il passo per lasciare sul posto l’avversario una volta che lo ha saltato in dribbling, a meno che lo faccia quasi al limite dell’area avversaria, ma finora l’ho visto fare raramente, più spesso l’ho visto partire in dribbling a centro campo o addirittura sulla nostra trequarti perdendo palloni velenosissimi, guardando sempre avanti mentre i nostri avversari si involavano verso la nostra porta alla sue spalle.

  136. la mia su jovetic è che abbiamo fatto bene. nello spogliatoio non ci stava bene, qualcuno che lo facesse stare zitto non c’è, quindi, fatte delle scelte, diventava di troppo. se torna indietro si faranno nuove valutazioni. se lo riscattano dicono che ci guadagnamo e se poi siviglia lo rivende direi anche chisssenefrega. ma se tanto mi da tanto potrà fare buoni 6 mesi, un anno ma a 27 suonati non è da inter. mi tengo icardi. p.s.: ma il terrorista di istanbul sosia di hernanes l’ho visto solo io?

  137. Sai Corso, il pallone lo può perdere chiunque, l’importante è che non scotti tra i piedi di chi ce l’ha.

  138. Il maggior difetto di Banega credo sia la continuità di rendimento…

    Se è in giornata ti può risolvere la partita con un gol o un’assist, se invece è in giornata no, giochi in inferiorità numerica…

    Io lo ricordo già quando era nel Valencia e giocava basso, davanti alla difesa, qualche presenza in quel ruolo l’ha fatta pure in nazionale…

    E’ vero, talvolta perde qualche pallone sanguinoso (ma li perdeva anche Pirlo), poi via via il suo ruolo è stato avanzato ad interno di centrocampo o trequartista…

    Direi di non fare troppo gli schizzinosi… veniamo da anni in cui lì in mezzo abbiamo visto i vari Guarin, Gargano, Alvarez, Obi, Kuzmanovic

  139. sì ma stiamo ragonando a gennaio 2017, lasciamo stare l’ambientamento (per lui non vale, mancini ha detto che non gli serviva e stop) che senso avrebbe privarsi di uno che ha comunque i colpi per risolverti le partite, e pur coi difetti che vediamo ha un tasso tecnico che qua non si rilevava da anni

    non è che adesso che ci sono i soldi devo ragionare automaticamente come se avessi Modric e Rakitic, la risalita dall’abisso morattiano sarà lunga e impervia, evitiamo di togliere i pioli da una scala che è già abbastanza lunga così

  140. Il mercato di gennaio dell’Inter sarà caratterizzato piuttosto dalle svendite che dagli acquisti. Nessun rimpianto per la partenza di Melo e di Jojo, due giocatori che noi tifosi ricorderemo per i due episodi con le due squadre romane che hanno segnato l’inizio delle due crisi stagionali della nostra squadra . Sbagliato l’acquisto del brasiliano, conoscendo i precedenti italiani ( ma fu uno strano capriccio di Mancini, poco condiviso da noi tifosi), assai apprezzato ma poi deludente quello di Jovetic, che ritenevamo ottima spalla di Icardi , sulle cui qualità tecniche non ci sono dubbi, ma forse male gestito dagli allenatori che si sono succeduti. Stessa sorte, secondo le voci di mercato, dovrebbe toccare a due acquisti più recenti, Banega e Kondo, due centrocampisti che avrebbero dovuto risolvere i problemi della squadra in quel settore, ma che non hanno finora risposto alle aspettative . Nel blog l’eventuale partenza di entrambi è vista positivamente. A mio parere, invece, sarebbe un errore( a meno che non lo consiglino necessità di bilancio) in cui spero che Pioli e la società non caschino. Kondo, grande promessa del calcio francese, possiede doti fisiche e tecniche non comuni, ma che vengono messe in ombra da vizi di posizione e di movimento che un buon allenatore dovrebbe essere in grado di correggere e Pioli ci sta provando , visti i progressi rispetto alla passata stagione. Più complesso il problema di Banega, che , a mio parere , non ha trovato la giusta collocazione in campo, anche a causa degli equivoci che hanno accompagnato il suo acquisto. Doveva essere il centrocampista di cui avevamo bisogno, capace di organizzare il gioco della squadra in un settore strategico rimasto scoperto dopo la partenza di Cambiasso e in tale ruolo è stato utilizzato anche da Pioli nell’ultima partita con modestissimi risultati. Pur avendo, a mio parere, ottima visione di gioco, Banega non possiede il fisico e la mobilità per svolgere un ruolo così impegnativo nell’arco di un’intera partita. Non lo vedo bene neppure come trequartista, ma piuttosto come uomo di rifinitura , dell’ultimo passaggio, alle spalle di Icardi, non alternativo a Joao Mario, ma, casomai a Candreva, essendo in grado, più e meglio di Candreva, in certe partite in trasferta come quella di domenica, di sostituirlo, anche per rimediare alla solitudine di cui soffre il nostro centravanti, senza rifornimenti per lunghi tratti della partita e costretto ad arretrare per divenire, da finalizzatore, fornitore di assist ai compagni d’attacco. Se si vuole utilizzare Icardi come centravanti arretrato, trasformandolo da finalizzatore in rifinitore, lo si faccia pure, ma , a mio parere, rinunciando a sfruttare le doti migliori del nostro centravanti. In quel ruolo, appunto, vedrei ottimamente utilizzato Banega.
    Rimane intanto ancora irrisolto il problema della mancanza di un decente centrocampista, a cui dovrebbe provvedere il nuovo giovane gagliardo. In caso contrario, dopo sei o sette tentativi andati a vuoto, non resta che affidarsi alla Provvidenza, quella del Manzoni, spesso ricordato, a proposito e a sproposito, in questo blog, nella speranza che, di origini milanesi, sia interista e non milanista…

  141. Concordo su quanto dice Scetticonerazzurro in riferimento a Kondogbia. Non lo cederei a cuor leggero specie per prendere elementi come Leiva o Luiz Gustavo. Il francese è possente fisicamente solo che al momento è molto incostante: alterna giocate di livello ad errori grossolani. Questo mi fa propendere a pensare che ci si debba lavorare parecchio sia a livello mentale che tattico. Ma ritengo, anche, che potenzialmente sia un giocatore di valore. Diciamo cosi’; se deve essere utilizzato per fare scambi con i giocatori sopra menzionati lasciamo stare; diverso il discorso di poterlo utilizzare in una possibile operazione di mercato col PSG in ottica Verratti.

  142. Con tutti gli alti e bassi del caso, Banega l’aveva risolta contro la Lazio con un tiro da fuori.
    Hai detto niente.

    In più era stato più che decisivo contro la Juve e l’aveva perfino riaperta contro la Roma.
    Anche lì un’invenzione personale.
    Perdere un pallone sulla trequarti ci sta, il problema è se nessuno riesce a bloccare la ripartenza avversaria, quindi in fase di interdizione.

    Poi, ripeto, nei casini in cui siamo riusciti a cacciarci quest’anno, roba di cui non ho memoria di casi eguali, è ingeneroso prendersela con giocatori che dovevano stare dietro a un allenatore diverso ogni 3 partite, ad un modulo diverso ogni 3 minuti e ad un ruolo diverso ogni 3 secondi.

    Così come Jovetic. Nel periodo in cui l’Inter girava bene (settembre-dicembre 2015), il protagonista era lui, risolvendo partite con giocate estemporanee.

    Poi, ok, avrà anche deluso, però se non dovesse essere rimpiazzato in questa sessione, io ci vedo una soluzione d’attacco in meno.

    Specie alla luce del fatto che continuando con prestiti e regalini vari, non aiuti manco il fpf che, da quanto leggevo l’altro ieri, verrà risolto in altra maniera, a colpi di sponsorizzazioni.

  143. Io invece lo scambio Kondo Gustavo lo farei subito. Il brasiliano garantisce maggiore interdizione e sa tirare in porta (oltre ad aver già giocato e vinto ad alti livelli). Il francese per me può proseguire l’apprendistato altrove. Poi magari tra qualche anno scoprirò che può anche usare il destro senza dover piroettare per mettersela sul sinistro e avrà perfino imparato a tirare in porta.

  144. …e comunque nel 2015 la 4a vittora fu sul Frosinone non sull’Udinese 🙂

  145. Este, se ricordi bene Jovetic non vide più il campo dopo il famoso Inter-Lazio e forse ricorderai anche che dopo essere uscito dal campo scazzando a favore di telecamere, quella sera (secondo indiscrezioni) venne anche alle mani col Mancio e piantò un casino nello spogliatoio… evento mai confermato da nessuno, ma fatto sta che da lì in poi sparì dai radar e venne utilizzato solo per qualche spezzone o per la Coppa Italia.

    Per me uno così avrebbe meritato un calcio nel culo immediato in stile Osvaldo, ma a differenza sua che era in prestito e facilmente rispedibile al mittente, questo l’abbiamo tenuto a svernare per motivi più economici che tecnici.

    Va bene tutto, ma la vedovanza di Jovetic anche no.

    • Ribadisco: non è vedovanza, se me lo sostituisci, nello stesso ruolo o ancora più confacente alle nostre esigenze, con un altro buono, mi va benissimo,

      se invece rimaniamo così siamo uno in meno in un ruolo dove di solito o segna Icardi o segna un centrocampista/ala.

      Sul litigio con Mancini, ammesso che sia successo davvero, me ne frego.

      Anzi, alla luce di quello che è successo quest’estate, non sono manco tanto sicuro che Jovetic avesse torto.

  146. Este scusa ma aveva torto a prescindere essendo un giocatore e l’altro l’allenatore.
    Ci vuole educazione, in un club come l’inter ancora di più. Secondo me è da lì che si comincia la riscossa: rispetto impegno e professionalità. Poi naturalmente ci vuole il talento, ma poi.

    • Nicco, ma cosa dici!!! Non sai come vengono trattati qui gli allenatori??? Sempre considerati meno di zero. Non ci siamo riusciti solo con Mou ma qualcuno ci aveva provato anche con lui!!!

  147. resta il fatto che parliamo di uno che era ai margini della rosa da un anno, ultimo degli ultimi nelle gerarchie per fattori che vanno anche al di là del campo.

    Per entrare a 10 minuti dalla fine può anche andar bene anche tenersi Manaj di ritorno o Pinamonti aggregato, che se ci va bene magari non falcia a gratis un romanista al limite dell’area.

  148. Ok, la coppetta Italia interessa pochissimo, ma comunque stasera , se fossimo in un paese normale (tipo l’Inghilterra) Juventus -Atalanta potrebbe essere una bella sfida, invece sarà come sempre, da inchiesta federale. (Già si parla di Atalanta-due e poi è senza Gagliardini!)

  149. Ammesso e non concesso che non abbia avuto fortuna al city per via degli infortuni forse, nei suoi confronti, hanno sbagliato a prendere Eder. Forse perchè Mancini se l’è presa e gliel ha fatta pagare. Non entro nel merito ma a questo punto con Gabriel Barbosa (gabygol perdonatemi ma on riesco proprio a scriverlo) tra jovetic ed Eder secondo me uno diventava di troppo tantopiù dopo essere stati eliminati dall’EL. Poi se era meglio vendere uno o l’altro non saprei…di certo andava sfoltito il reparto anche per non avere continuamente qualcuno a lamentarsi.

  150. Aggiungo: non venderei Kondo, non venderei Banega, arrettrerei Medel ma a giugno prenderei volentieri manolas. Un portiere serio, cioè uno che si tuffa quando arrivano i tiri. Via Candreva per Berna più Berardi e sono contento. Ma sono contento anche se prendono altri ma vinciamo 30 partite….non la sto a fare tanto fina…..ah, le altre 8 le pareggiamo!

    • Su Candreva e Handanovic in pieno accordo con Lorenzo. Certo che in difesa Manolas e Miranda sarebbe una bella cosa.

  151. Vero che il kondo ha discrete doti tecniche e impressionanti atltiche.

    È altrettanto vero che si diceva uguale uguale di guarin, pur riferendosi ad altro ruolo.

    E kondo per altro fa gli stesso pasticci ma senza fare gli stessi gol o assist

    A un prezzo anche solo vicino ai 20 lo liquiderei immantinente

    • Puoi anche avere ragione. Ma ricorda che Guarin come altri giocatori di cui si parla in questi giorni hanno superato i trenta. Kondogbia ha 23 anni e può migliorare tantissimo: gli altri sono fatti e finiti.

  152. Kong ce lo teniamo sul groppone fino ad offerte congrue; anche lui vuol cambiar aria.
    Vi rammento che il suo procuratore tempo fa disse che l’Inter per Kong fosse un mero “trampolino di lancio” per i veri top club.
    Zhang lo esaudira’ e gli fara’ fare la fine che merita= del topo_
    Con calma cinese, pero’.

  153. Ed un tridente offensivo B.B.B come lo vedreste: Bernadeschi, Belotti, Berardi !

  154. a giugno faremo quel che serve, ma siamo a gennaio, la stagione è ridimensionata ma non è finita

  155. qualcuno sa dirmi cosa è successo questa estate con Mancini?

  156. Io, onestamente, a meno che non siano operazioni davvero utili per il fpf o arrivino giocatori nuovi e più forti nel medesimo ruolo lascerei stare tutti dove stanno fino a giugno per poi tirare le somme.

    Specie se Pioli non dovesse essere il tecnico anche nella prossima stagione.

    Inutile incasinare ulteriormente le cose per accontentare gli scontenti. Alla peggio farei come Lotito e se qualcuno esagera va fuori rosa.

    Ma è ora di dire basta ai regali.

  157. Leggo che il Gaglio arriva in prestito biennale con obbligo di riscatto. Il FFP è roba per artisti…

  158. già le carte nautiche, mentre tu eri qui a menarla sulla preparazione atletica e a schiumare rabbia, lui se ne sbatteva allegramente le balle e si faceva le vacanze anticipate alla facciazza tua.

    godo al solo pensiero.

  159. Ah beh, poco ma sicuro.
    Quello anche prima, a dirla tutta.

    Il problema è che le vacanze anticipate non le ho pagate io ma l’Inter, e la facciazza non era solo la mia, ma quella di tutti gli interisti.

    Meno uno.

    • meno tanti,

      e per alcuni di voi, se fossero vere le maldicenze che vi siete inventate giorno per giorno, ve le sareste meritate.

      l’Inter non ha niente a che fare con quelli come te in questo caso, nella sua bacheca ci sono in bella mostra i trofei vinti con il Mancio e Moratti, nell’albo d’oro c’è scritto il loro nome e non il tuo ne quello di tagnin, stai sereno che nonostante tu sia su qui ad ammorbare l’aria che respiriamo con le tue pretese o supposizioni assurde, avallate dal nulla cosmico, non sarai mai protagonista.

      loro si e sempre alla facciazza vostra.

    • Ma perché dovrebbe essere scritto il mio nome o quello di tagnin?
      E perché dovrei essere protagonista? Non sono un calciatore, non sono un allenatore, non ho i soldi per comprare una squadra di calcio, direi che non ci aspiravo già da prima.

      Altro che Ionesco, qui siamo ad Asimov, proprio.

      E che c’entra Moratti? Quando l’avrei criticato?

      Domande di cui non riesco a immaginare una risposta di senso compiuto.

      Comunque, boh, un brindisi alla facciazza mia.

      (oh, comunque Mancini è dichiaratamente juventino, eh, giusto per capire se stiamo ancora parlando della stessa squadra)

  160. a gagliardini auguro buonissime cose xché sarebbe un bene x l’ Inter. a quelli che invece giudicano l’operazione malamente, tanto x criticare ausilio etc…. solo x il piacere di poter dire poi: “l’avevo detto io” auguro di essere milanisti (non voglio essere troppo volgare parlando dei ladri)

    • La tua competenza calcistica deriva dalle letture quotidiane delle pagelle sulla gazzetta dello sport e dalle chiacchiere con il barista che ti serve il cappuccino al mattino. Non hai mai messo piede in un campo da calcio, e probabilmente non capisci la differenza tra vedere il calcio su sky (con quei commenti urlati che tanto ti piacciono) e allo stadio. Ma hai comunque diritto di tifare, anche gli ultimi possono tifare.

    • sei talmente gobbo che non ne hai azzeccata una…… Guardo la gazzetta al bar ma me ne sbatto delle loro pagelle. Il mio barista è gobbo ma sportivo, simpatico e siamo amici. sono stato arbitro di calcio quindi qualche campo lo ho visto (anche se fino ai dilettanti). non mi piacciono i commenti urlati e vedo le partite su mediaset senza audio o al max col commento di recalcati e pure stando a trieste ero varie volte a san siro. io sono interista, tu un troll. x altro leggo da anni ma commento da poco e non ho mai urlato. un saluto

  161. dato che c’ero ho messo anche Moratti, che per il tagnin, dopo che nel 2010 era solo lui il suo Presidente, dal 2011 in poi è diventato quello di Imbersago, perchè dire Moratti gli faceva schifo.

    presumevo ti sentissi un pò protagonista visto che non molli nessun argomento e nessun interlocutore

    mi sarò sbagliato

    a volte, ma poi mi passa subito, vorrei vedere l’Inter perdere per non condividere la gioia con alcuni di voi

    pensa l’effetto che mi fate dopo che ho letto certi commenti

    l’anno scorso hai insistito fino alla nausea nel dire che la partita persa con la Fiore è figlia della formazione messa giù alla cazzo di cane dal Mancio, il fatto che Handanovic gli abbia regalato due gol pronti via non l’hai nemmeno preso in considerazione, cazzo, due gol regalati a stavi li a menarla dove avesse messo Perisic.

    se non sono preconcetti questi spiegami allora quali sono considerando che fino a quel momento avevamo 15 punti e la gobba non pervenuta.

    altro che Asimov, tu viaggi in un mondo parallelo dove vuoi avere sempre ragione.

  162. Gus, qua si entra in territori inesplorati!

    Probabilmente col prestito biennale ti computano il definitivo nel prossimo bilancio anziché in questo. Ma vado a naso, e comunque la speranza è che poi l’uefa non si metta comunque di traverso alla fine, che in questi anni ogni volta che ha potuto sbatterci in faccia un no non ha mancato di farlo.

    Tornando all’affare, l’Atalanta doveva scegliere fra una promessa di acquisto in estate ’17, o un obbligo in estate in ’18, e alla fine si sono accordati sulla seconda soluzione. A questo punto il bilancio da considerarsi dovrebbe essere il prossimo, però queste sono discipline non normate direttamente, ma con circolari interpretative rilasciate di volta in volta in casi specifici (come per jm), quindi bel bordello per noi poveri stronzo esterni.

    Spero solo che alla fine non se la pigli al culo l’inter

  163. Ma se scriviamo con dei nick, che cosa vuoi essere protagonista?!
    Qui sopra siamo idee e basta e voi continuate a metterla sul personale.

    Vorrei perdere per non condividere la gioia con voi. Poi, magari un giorno vai allo stadio e quello seduto a fianco sono io, tu non lo sai, io non lo so, segniamo e gioiamo pure insieme.

    Ma io non so se davvero vi leggete.

    • perchè scrivi?

      cosa vuole dire che siamo solo dei nick, sai benissimo che non è vero perchè è come leggere un libro e i personaggi che ci sono più leggi e più diventano reali anche se solo nella nostra mente.

      io mi immagino la faccia di tutti, non sto a pensare che sei solo un nick perchè sono anni che ci leggiamo a vicenda e a volte quello che mi trasmette ognuno di voi mi fa sentire meglio o peggio, se non fosse così che cazzo ci verrei a fare?

      i passatempi che preferisco li sapete tutti, guardare l’Inter sempre e comunque, andare a funghi anche se non trovo un cazzo, giocare a poker ogni tanto e poi venire su qui, da non mettere necessariamente per ultimo.

  164. MA perché giocano Juve Atalanta in una qualsiasi competizione?

    Mai visto una squadra assatanata come l’Atalanta giocare in modo così arrendevole quando incontra i maledetti

    Scandaloso

  165. @Jamesscott

    Davo così scontato il risultato che mi sto godendo, invece, Barcellona-Athletico Bilbao, tutto un altro calcio.

    • il barca presenta anche in coppa di Spagna il tridente messi_Suarez_neymar: notare le differenze con le nostre becere abitudini di coppa snobbata

  166. Se ho capito bene ciò che hanno affermato i commentatori spagnoli, il tridente del Barcellona in 120 partite ha segnato 300 gol…..solo lo tre……minchia!

  167. Jamesscott, scusa ma quale partita stai vedendo? Io purtroppo me le devo vedere tutte per contratto quelle della Juve (e anche quelle del Toro, of course), ma io ho visto un’Atalanta che ha venduto cara la pelle giocando con i titolari. E a momenti pareggiavano. Sennò tanto vale mettersi un foulard sugli occhi e parlare per sentito dire.

  168. Si ma si mettono a giocare sullo 03 quando gli altri sono negli spogliatoi a livello mentale?

    È così escono a testa alta..

    Vabbè

  169. Tra l’altro ottima l’idea di Gasperini di non far marcare Dybala, la prossima volta suggerirei anche l’idea di un tappeto rosso per meglio agevolarlo al tiro

  170. Ragazzi non mollate, manca poco al “me ne vado per sempre…”
    Ancora un piccolo sforzo, insieme possiamo farcela!
    Che la Topa sia con voi.

  171. ciao mr. simpatia, già di ritorno dalla caccia al cinghiale? tornaci presto che ce ne sono troppi in giro, anche su qui

  172. Scusate ma sono sempre su settore o per sbaglio sono entrato nello spogliatoio della nostra Inter…pre Pioli naturalmente…….?!

  173. tocchi il tagnin e viene fuori il pirlottin.

    ormai è un classico.

  174. jamesscott ma stai scherzando? solo perché l’Atalanta perde consecutivamente da 13 partite con la gobba ti vai ad insospettire? sei ingeneroso nei confronti della dea che in questi anni avra sempre perso con la gobba ma che ogni tanto ha invece fatto il culo alle varie inter,roma, napoli quindi il loro impegno non puo destare sospetto
    se poi te lo dice anche un granata che sembra faccia anche il giornalista dovresti essere piu che tranquillo.

  175. Certe volte mi sembra di stare sul set di “qualcuno volo’ sul nido del cuculo”

  176. Infatti… se poi qualcuno si dimentica di prendere le pastiglie, è un casino

  177. A me l’Atalanta è piaciuta ieri sera, poi ognuno può dire quello che vuole, ci mancherebbe. Hanno dei giovani fenomenali, peccato che a fine anno smembrino la squadra. Se avessero la forza economica per tenerseli due o tre stagioni ci sarebbe da divertirsi.

    • Petagna non mi piace; fanno calcio aggressivo, ma con i gobbi solo se sono sotto di due gol sotto. Perche’ Papu Gomez solo alla fine?

    • a me invece hanno dato una sensazione di impotenza

      limitiamoci ai giovani, anche per non pensare a masiello

      salvo Grassi, in primis, e Freuler, Caldara sembra ranocchia, Conti evanescente, l’ala in prestito fumoso, il centravanti invece l’hanno proprio assunto in categoria protetta

      diciamo che non hanno fatto ‘sta grande impressione, i più forti, ad eccezione di gagliardini che non saprei giudicare, rimanevano quelli in panchina

      lungi da me pensare a complotti e altre puttanate, però davvero mi han fatto poca impressione, poi gli avversari han mollato e sembra un’uscita a testa alta

    • Ho detto giovani fenomenali riguardo all’intero girone di andata. Un Kessié, un Gagliardini, un Caldara (che ieri non mi è piaciuto) li prenderei di corsa.

      A me piacerebbe vedere un sistema stile B. Dortmund: prendi Gotze, Reus, Lewandowski, Hummels, etc…, a pochi spiccioli, li cresci per due o tre anni e ti sei fatto una squadra competitiva almeno a livello nazionale. E con un po’ di esperienza puoi dire la tua anche in Europa. Il Dortmund nel 2007 era sull’orlo del fallimento, cinque anni dopo trionfava in Bundesliga (due volte) e arrivava in finale di Champions.

    • questo piacerebbe anche a me ma non sembra essere nei piani non solo dell’Inter,ma nemmeno dell’Atalanta,a parte che di quelli citati prenderei il solo Kessie (e spero Gagliardini ma ci credo poco)

  178. Cit Davide “…ma quale partita stai vedendo? Io … ho visto un’Atalanta che ha venduto cara la pelle giocando con i titolari. E a momenti pareggiavano. Sennò tanto vale mettersi un foulard sugli occhi e parlare per sentito dire”.
    Davide, la partita la abbiamo vista tutti ed abbiamo visto che l’Atalanta ha iniziato a giocare quando era sotto di due gol…..poi fatto il punto dell’uno a due, i gobbi hanno subito ripreso a passeggiare piazzando il terzo gol immediatamente….Poi il 2 a 3 e più nulla……..dire che l’Atalanta ha venduto cara la pelle mi sembra molto forzato…………se impegnarsi per 10/15 minuti in una partita di 90 è vendere cara la pelle sono perplesso assai…… Sinceramente vedere l’Atalanta giocare contro Roma, Inter, Napoli, Milan in un certo modo e poi affrontare i gobbi in quella maniera (ci metto anche il campionato) mi lascia molti dubbi e rende il senso del famoso “scansarsi” di cui ci riferiva lo scommettitore che difende la porta gobba….

  179. io sono con Davide.
    Se con la gobba molte squadre non riescono ad esprimersi al meglio è semplicemente per merito loro, che al momento hanno interpreti superiori alle altre squadre.
    C’e’ chi parla di marcare Dybala… come se fosse facile, forse non ci si rende conto del valore di questo giocatore.
    Papu Gomez in teoria non doveva neanche giocare perchè era affaticato il fatto che alla fine lo abbiano ugualmente messo era per la bontà di cercare di pareggiare.
    Io sto con lo sfogo di Gasperini se mai, formula insulsa che favorisce le principali squadre, dovrebbero fare il sorteggio integrale e formula Coppa d’Inghilterra e si che se ne vedrebbero delle belle, che poi anche li fanno tantissimo turnover e in coppa si vedono tantissimi giovani, e magari fanno pure meno polemiche.

  180. Dybala se vi ricordate al Palermo faceva la prima punta ed era più prevedibile nei movimenti. Allegri lo ha abbassato a giocare tra le linee proprio per non dare punti di riferimento. Non è facile stargli dietro, gioca a tutto campo. A me piacerebbe vederlo in Spagna, così da poterlo tarare su un campionato più consono alle sue caratteristiche. E credo che nel 2018 ci andrà davvero.

    Concordo con alexhubner, nonché con Gasperini: la formula della Coppa Italia è pensata per salvaguardare le grandi. Tabellone agevole e sfide in casa, cosa vuoi di più dalla vita?

  181. Maradona, altro attacco a Icardi: ”Lui in Nazionale? Meglio un ex giocatore”
    L’ex Pibe de Oro continua a punzecchiare l’attaccante dell’Inter: ”Non deve esserci spazio per lui nell’Argentina”.

    A me questo ex giocatore, ex cocainomane (forse…), ma irraggiungibile uomo di merda, ha rotto ampiamente i coglioni.

  182. Vado un attimo off topic, a proposito di PI

    E’ un paio di giorni che sulla homepage del Corriere della Sera campeggia questo video http://video.corriere.it/para-tutte-allenamento-da-marziano-donnarumma/3f462ff6-d717-11e6-94ea-40cbfa45096b

    A me sembrano normali parate di un qualunque portiere in allenamento… ma si sa, Gigio Donnarumma ormai è il crack del secolo, vale 170 milioni (Raiola docet)…

  183. a parte che per mere questioni di soldi sono sempre stato a favore della sfida secca in casa della più debole,riconosco che questo turno in coincidenza con la pausa della B è una mossa apprezzabile che in teoria sembra fatta apposta per le sorprese

    • condivido, ma dove sono le sorprese?
      sfida secca dalla più debole dovrebbe garantire anche adeguata cornice di pubblico: l’altra sera a Napoli nn c’era nessuno

    • in UK e in Francia con l’incasso della visita del Liverpool o PSG di turno una squadra di quinta serie si fa la stagione

  184. comunque facciamo progressi, sono anni che laggente la menava con gli arbitraggi, quest’anno va di moda il “si scansano, si sono scansati, si scanseranno, figa è lì da vedere daaaaaaaiiiiii”

    • che c’è, vuoi la soddisfazione della superiorità gobba? da me non l’avrai, ha solo un giocatore di livello superiore che è Dybala, uno che il tuo odiato Mancio aveva segnalato ere fa

    • no, ha solo due giocatori di livello europeo, uno è Mandzukic, l’altro Dani Alves, parlandone da vivo, più un paio che a livello alto hanno fallito (Cuadrado, Higuaìn), ciononostante in Italia fa il cazzo che vuole da un lustro, se poi si tratta di non dar soddisfazione al nemico entriamo nel campo dei sentimenti per cui figuriamoci

  185. Pure secondo me l’Atalanta ha fatto una buona partita e non si è di certo scansata…

    Nel finale ha sfiorato il 3-3, ed ho sentito alcune critiche ad Allegri sulla gestione del finale di gara…

    Le poche volte che ho visto la Dea quest’anno, sono stato impressionato da Kessie e francamente Gagliardini non l’avevo notato più di tanto…

    Del resto mica sono Ausilio io

  186. capisco che pesare l’impegno possa essere complicato, andiamo sul facile:

    nella stessa settimana genoa-samp; juve-samp; samp-inter, leggersi le formazioni

    eppure quegli scarponi scozzesi che impostano il calcio esclusivamente sull’agonismo e la corsa dovrebbero saperne

    • questo è un discorso vecchio, oltre che facile, comunque io la vedo così:

      derby, devo giocare a cannone, gioco a cannone, lo vinco
      Inter, posso venirne fuori se m’impegno, gioco a cannone, e vinco

      juventus, terza partita in 7 gg, campioni in carica, fuori casa, siamo ancora alla 10ma, faccio quel che posso

      dov’è lo scandalo

      ho passato anni a ridere dei fegati a pezzi, però almeno erano i loro

  187. Ormai si è creato il mito Stadium per cui in un campionato le partite da giocare sono 37 perchè non è certo a Torino che devi andare a fare punti (cit. tutti gli allenatori al termine della partita)

    • e questo lo sanno da Buffon a Dybala, come s’è dimostrato, ma non mi pare che il portiere fosse compiaciuto quando ha sbroccato, anche se l’interpretazione che s’è voluta dare della faccenda è stata molto più tendenziosa

  188. Ah, una cosa mi ero dimenticato di scrivere, poi prometto che per oggi non vi importuno più (voglia mai che questo blog diventi granata)…

    Leggendo un commento su Gigio Donnarumma mi veniva in mente quello che mi diceva un procuratore (tra l’altro fondatore di un famoso sito internet di calcio): la percentuale che becca Raiola su ogni affare è circa del 15%. Significa che se si vende un giocatore della sua scuderia per 100 mln, lui ne intasca 15. Con Pogba la sua percentuale ha sfiorato il 25%. Ma la cosa che mi faceva riflettere è che Raiola non è neppure il procuratore che chiede di più.

  189. tagnin leggi il tuo post delle 3.32…ti diverti (legittimoeh, ognuno a modo suo) a prendere per il culo…evidente

  190. mi venite a parlare di rivalità, trame, favoritismi in un campionato dove la prima prende senza problemi* il centravanti alla seconda e il fantasista alla terza classificata, lei paga, certo, però questi corrono a Torino manco ci fosse un gigantesco fischietto ad ultrasuoni

    senza Inter e Milan in serie A siamo alla commedia dell’arte, ma la colpa non è certamente della juventus se si sono ridotte come sappiamo

    *e sbaglia, naturalmente, perché uccide la competitività di tutto il campionato, ma qui mi sembra chiedere troppo, a guardarli in faccia non sembrano particolarmente intelligenti, figuriamoci lungimiranti

    • La Juve ha come modello il Bayern. Se ci pensi i principali giocatori che hanno portato il Dortmund a vincere due Bundesliga e a una finale di Champions si sono accasati tutti a Monaco di Baviera: Gotze (poi rispedito al mittente), Lewandowski e Hummels. L’unico che non hanno preso è Reus perché è sempre rotto. E’ matematico che poi la Bundesliga (o la Serie A) diventi come un telefilm del tenente Colombo: sai già chi è l’assassino all’inizio della puntata.

    • d’accordo con entrambi, non è un caso se poi sbattono il muso appena varcano il confine.
      Per la serie A hanno una squadra stellare, ma abituarsi a veleggiare tranquilli dai +7 ai +15 sulla seconda ti fa perdere l’abitudine ad affrontare le gare sotto pressione.

      e meno male che eravamo noi quelli che “hanno vinto senza nessuno”

  191. diabolico,quando si entra nel, te ne esci sempre in scioltezza disarmante

  192. ho scritto tardi, nel frattempo eri entrato nell’argomento

  193. Comunque per chiarire il mio fegato si rovinera’ solo nell’ipotesi che i gobbi facciano il triplete. Di scudetti di fila, in questo modo , ne possono vincere anche 100. Hanno lo stesso valore delle vittorie del Celtic nel campionato scozzese.

  194. che siano i più forti lo sappiamo tutti e nessuno mette in discussione il fatto che si trovino da anni primi in classifica visto le inesistenti milanesi e le poco credibili(a certi livelli) roma e napoli.
    ma, prendendo come spunto lo stesso tagnin che prima ha scritto che son forti si ma non è che siano tutto sto dream team, quello fa specie sono i loro punteggi,ormai costantemente sopra i 90, ossiapunteggi da bayern,real,barca ma com rose ben diverse.

    quello che mettiamo in discussione,perlomeno il sottoscritto, non sono gli scudetti, ma almeno una dozzina di punti che arrivano troppo facili….questo perche anche il giorno che ci sarà una squadra all’altezza farà comunque fatica…che per batterli,la storia insegna, dovrai essere enormemente + forte.

  195. io non mi lamento affatto del nostro palmares e confido in un’altra Champions nel giro due/tre anni; nell’attesa non mi dispiacerebbero le coppette di contorno tipo coppa Italia o coppa Uefa (ah, mi fa ancora male l’eliminazione/umiliazione patita quest’anno)_
    sappiamo quale sia l’ossessione dei gobbi, i loro scudetti contano meno dell’unico del Cagliari

  196. Davide, stasera siamo tutti granata qui dentro.

  197. Minchia, una cl entro due tre anni?

    Max ci si rientra in CL entro quel lasso di tempo, poi cara grazia se si passa il girone.

    Pensiamo a tornare competitivi in Italia, innanzitutto.

    Capitolo delinquentus. L’atteggiamento remissivo dell’avversaria di turno, su 38 gare, sfalsati il campionato. Che ci sia dietro la sporca o semplice arrendevolezza, trattasi comunque di mentalità tutta made in italy, quella roba che ci mantiene su un livello di mediocrità di generale.

    Poi becchi la milanese incazzata, e basta un locatelli qualsiasi per soffiare via il castello di carte.

    Intendiamoci, sono e restano i più forti, ma lo sfogo del portiere biscazziere va proprio verso quest’ultimo concetto: “quando non si scansano soffriamo troppo”

    E allora, puta caso che domani mi gioco lo scudo, perché devo avere un handicap rispetto a loro già a partire dalla prima giornata?

    A me sta roba sta sul cazzo con distacco per ragioni di classifica, ma nell’auspicio di tornare in alto prima o poi dovremo porci questo problema.

    Anche perché nel quinquennio magico nostro non mi pare che si scansassero contro di noi. Al contrario, rappresentavamo lo stimolo per dare il 110% e cercare di sfangare un risultato contro in campioni in carica nonché in pectore

  198. nel 2005 e 2006, secondo Cappello, la sua giuve avrebbe aperto un ciclo se non fosse scoppiata calciopoli ha buttargli per aria squadra e sogni di gloria.

    lo dice ogni volta che lo intervistano, come se tutti i processi sportivi e penali che hanno attestato le loro malefatte non lo riguardassero.

    il signor tagnin fa uguale, non gliene frega un tubo dei vantaggi che questa squadra ogni anno si prende dagli arbitri e dalle squadrette sue vassalle, come se la cosa non lo riguardasse, e si prende gioco di quelli che invece lo fanno notare nonostante la gobba abbia i numeri dalla sua parte e che cinque scudetti di fila bastino ed avanzino per tacitare ogni critica o perplessità.

    come ho già detto ragiona ancora così il sig, Cappello e così hanno ragionato moggi e gli agnelli per dimostrare che la loro squadra non avesse bisogno degli intrallazzi con gli arbitri e chi li comandava, essendo lei la più forte.

    basterebbe ricordare il primo del 2012 vinto a spese dei gonzi per dire che l’aiutino nel momento crucciale è sempre arrivato, a parte le solite partite già acquisite in partenza, oppure il secondo ed il terzo dove gli arbitri l’hanno tenuta a galla quando la Roma ne aveva infilate 10 di fila e poi messa ko dagli stessi arbitri nello scontro diretto facendo suonare il violino a Garcia in campo, per simulare che lì a Torino era sempre la stessa musica.

    per ricordare di cosa sono capaci

    http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/juventus/2012/10/28/news/juventus_batte_catania-45441706/

    e per ricordarlo al sig. tagnin, visto che si ostina a difendere i gobbi e il fatto che noi da cinque anni non siamo stati abbastanza competitivi, non significa che per forza si debba stare zitti o riconoscere i meriti di quella squadra di merdoni per quello.

  199. Io sono un tifoso dell’Inter e sogno il massimo, per di più già raggiunto pochi anni fa-
    Nemmeno così difficile pensando che la modesta juve è andata in finale due anni fa e un Real minor ha vinto l’anno scorso con percorso dimenticabile, anzi già dimenticato_

  200. Grazie per gli attestati di stima in vista di stasera, ma non so se ci conviene arrivare ai quarti e beccare di nuovo quelli. Sarei anche stufo di prenderle.

    • certi persone quando parlano dell’Inter, come disse lo Strama dopo juve-Inter 1-3, devono sciacquarsi prima la bocca.

      quando parlano di Moratti se la devono sciacquare con l’acqua ragia.

  201. belotti, gaaal strameritato del Toro, per ora

  202. Toro dominante e Milan pietoso fino al gol: poi la gara si è riequilibrata_ Il Toro d’attacco è entusiasmante, quelli di “gestione” fa paura (ai granata)_

  203. Tagnin sei più attento alla stupidità dei gobbi che alle vittorie della loro squadra. Non si spiega altrimenti il contrasto fra la tua avversità nei confronti degli juventini ( quella dell acquario è da Nobel o cocker se preferisci) e l’ indifferenza verso le vittorie della loro squadraccia e il modo in cui da sempre queste vittorie spesso arrivano. Ogni forma di benevolenza verso quella merda si squadra è peccato grave.

  204. Intanto, dopo aver fracassato la testa a portiere del Toro, il BBilan l’ha ribaltata…

    Sarà una nuova tattica

  205. dopo il gol di Belotti il Toro è scomparso, eppure stava dominando: adesso è uscito il Milan_Oltre ai suoi meriti, quanto incide l’atteggiamento del Toro?

  206. Lancio una miccia…Siviglia / real al momento 3/2. Jovetic in gol 7 minuti dopo essere entrato in campo ad inizio ripresa

  207. Io procederei per gradi.
    Intanto torniamo ad essere competitivi per davvero, dove per competitivi s’intende essere la prima forza dopo la Juve.

    Dopodiché affronteremo anche il problema di chi si scansa e chi no.

    Sicuramente i risultati conseguiti #finoalconfine e quelli raccattati oltre il confine, c’è un’incongruenza esagerata che non si spiega solo con lo scarso appeal del nostro campionato.

    Ma ripeto, pensiamo ai nostri problemi, che non sono pochi.
    Perché intanto che parliamo, il Milan ha battuto il Torino e Jovetic ha già segnato contro il Real Madrid.

    Così, tanto per avere due spunti di riflessione.

  208. E niente, Donnarumma ormai vale quanto CR7…

    Lapadula e’ il nuovo Calloni

  209. Da Mihajlovic non mi aspetto che il Toro faccia chissà quale gioco spumeggiante.

    Mi aspetto invece che non esca mentalmente dalla partita dopo mezzora.

    Il serbo fa tanto il duro davanti alle telecamere, ma poi questa sua grinta riesce a trasmetterla ai giocatori?

    • Io non capisco perché Mihajlovic continui a fare l’allenatore.

      Cioè, basti vedere il Milan dell’anno scorso e quello di quest’anno.
      È la stessa squadra.

      E Montella non è che sia Brian Clough, eh.

    • in effetti gli hanno proposto di scaricare i camion al mercato per 3 euro all’ora, per ora sta valutando

    • non volevi uscire per non perdere ancora con la gobba?

      ti hanno accontentato, di cosa ti lamenti?

  210. c’è chi si sente un eroe a rompere il cazzo su ogni azione, ogni dichiarazione, ogni ossessione verso quei tizi là davanti con un passato chiacchierato e la reputazione e bla bla bla, buon per lui, alla fine è un modo per passare il tempo e distrae dall’appassionante lotta per il settimo posto che di solito ci vede (poco) impegnati

    a me personalmente non tange finché non ne vengo danneggiato, non è benevolenza, non è arrendevolezza, è che ho altre priorità, tipo ritornare a essere non danneggiato (lì più che un eroe mi sentirei un pirla) ma almeno danneggiabile, diamine

    che poi la questione è ancora un filo diversa, è il fatto che la quasi totalità dei rilievi, delle insinuazioni, delle prove di complotto con le quali si trastullano parecchi siti sono ridicole, e denotano un quantitativo di bile che non ho e che comunque non dimostrerei mai di avere ai subumani col pigiama

    quanto alla stupidità della tifoseria di cui, beh, se pensiamo alla vergognosa claque elettorale che ha barattato la rovina di un Paese per 4 coppette, la metà delle quali farlocche, diciamo che sono in buona compagnia, anche perché, dopo aver sentito definire “bravo ragazzo” dal suo sindaco un tizio napoletano col passamontagna sparato a Roma da un altro disadattato, credo che nessuno abbia l’esclusiva

    • come dire che se rubano alla Roma o ai gonzi non ce ne può fregare un tubo?

      è un cavolo di ragionamento mafioso.

  211. La Roma non vincerebbe comunque, quindi sarebbe tempo sprecato,
    col Milan diventerebbe una partita a rubamazzo in cui non conviene entrare.

    Pensiamo a non fregarci da soli, piuttosto.

  212. Ma che significa?

    Sarebbe come dire: in Italia c’è la mafia ma fino a che non sparano a me non me ne può fregare di meno!

    tagnin non ti seguo proprio.

    Che poi questo possa diventare alibi per tifosotti come noi, e sottacere dunque i nostri guai societari e mancanze varie ok, siamo d’accordo.
    Ma sono due piani diversi.

  213. se hai le prove vai all’Antimafia,oppure fai come le simpatiche comparse Roma e Napoli,che stanno mute,quindi sono colluse

    ma se la notizia di reato è che Atalanta e Samp perdono con la juventus ma vincono con l’Inter,beh

    che poi il Toro perde a Milano ma anche a Torino,si saranno mica scansati anche con noi

  214. È stato Gigi a dire che gli altri si scansano con la Juve: ad ogni modo i buoi sono già scappati, il problema per loro era tornare a vincere e ci sono riusciti con lo scippo Muntari_ Poi sono andati in fiducia e hanno imperato sul mercato: sono i più forti che diventano fortissimi nel giardino di casa_ Ma la ruota gira, e succederà anche stavolta_
    Vincere a Roma o Napoli è storicamente più difficile, ma non impossibile_

  215. Se Biabiany dovesse andare allo Jiangsu Suning, si prospetta una notevole plusvalenza, con possibilità di fare ancora qualcosa sul mercato…

    Mi domando: tutto a posto con il FPF? Da Nyon scasseranno gli zebedei?

    • Non credo ci sia esplicito divieto di travasare giocatori dell’Inter allo Jiangsu. Immagino che operazioni di questo tipo prima di essere siglate necessitino però di una revisione da parte degli organi competenti in ambito FFP. Così come per tutti gli altri movimenti di mercato e le cifre dei nuovi contratti con gli sponsor per le squadre sotto osservazione; una sorta di via libera step by step. Nel merito, rinuncio a capire i dettagli perchè ogni volta che mi sembra di averne compreso le specifiche, me le trovo cambiate sotto il naso…

  216. A quanto la danno “Piazzata” 1-3.

  217. Allora, applicanno er raggionamento dell’interista co’ la papocchia (‘le comparse, Roma e Napoli, che stanno mute, quindi sono colluse’), e facendo ddu’ carcoli a livello de 1^ elementare (perché è quello er livello der suddetto) a me m’aritornerebbe che l’Inter, in special modo nella persona de Moratti, è la piú collusa de tutte, vista la mmerda che, per anni, j’è stata (e ancora je vie’) scaricata addosso da quelli co’ le maje da carcerati, senza ‘na benché minima, apprezzabbile o apparente reazzione.

    O me so’ perzo quarche puntata?!

  218. E manco me metto a commenta’ l’affermazzione de lo stesso interista co’ la papocchia che ‘si rùbbeno a chicchessìa che me ne fotte a mme’ perché questa, prima d’esse ‘n’affermazzione che denota ‘na mentalità succubo-mafiosa, è ‘na robba da cojone stratosferico.
    Come si li punti rubbati all’artre squadre nun valessero pe’ la classifica finale.

    Ahó, stammatina questo c’ha regalato ddu’ perle che lo rendono ‘n modello de cojone unico e pressocché inarrivabbile.

    Robba da esposizzione alla Fiera Mondiale.

  219. tornando alla palla che rotola, confesso che, nelle poche volte che l’ho seguito, in Gagliardini non ho visto nulla di che, specie nei.. piedi_ Avrò modo di conoscerlo meglio e spero di ricredermi, ma temo sia un altro Kong, meno potente di fisico ma un po’ più tattico_
    Sarà che ho un pregiudizio verso tutti i calciatori superiori ad 1 metro e ottanta; le leve lunghe non mi fanno pensare ad abili calciatori_

    • A parte Van Basten, Zidane, Ibra, Gullit, etc. etc…..

    • questione di gusti; Gullit ad ogni modo aveva piedi ordinari_
      Preferisco i Mattihaus, Zico, Maradona, Baggio, Romario.. anche Causio e Dybala, per citarne due dei tuoi_

    • Quindi secondo il tuo ragionamento Vieira non era abile e Facchetti era un brindellone……… (cit.) E già già

    • Lo so, sono un pò di nicchia, ma io aggiungerei Missiroli. Ha fatto numeri nutevoli (purtroppo non sulle piazze che hanno visibilità) e non a caso lo chiamiamo “Zlatan” Missiroli.

    • Facchetti è Giacintone nostro e non si discute_ Preferisco i brevilinei, tutto qua_ Vieira non è poi così significativo per la nostra storia; non è Zlatan_ Roma o Napoli si lamentano anche troppo, ma non basta per evitare disparità di trattamento_

  220. Ho sentito nel post calciopoli dichiarazioni tipo “avete gli aiudini… o negli stadi di tutta italia “siete come la j…”
    Schierarsi con i più forti sperando in qualche regalia, calunniare i deboli per elemosinare qualche briciola..
    Questa è la mentalità succube-mafiosa.
    Altrochè Tagnin.. quello vi fa il culo a strisce…

  221. Un conto è il distacco per motivi di classifica, un altro è ignorare volutamente la concorrenza sleale per la lotta al vertice.

    Ad esempio a me, ora come ora, interessano molto più risultati e vicende del milan che non della rube; non per questo mi devo allineare alla storiella del piu forte che vince comunque anche senza favoritismi di vario genere.

    Non capisco perché si debban sempre mischiare le carte in tavole. Distinguiamo i piani di ragionamento una volta tanto, che i sospetti sui gobbi mica devono passar per forza per alibi a chi arriva dietro. Noi, ad esempio, son 5 anni che si fa schifo a prescindere.

    Ma se domani torni a far bene, voglio gareggiare alla pari, mica chiedo niente piu dell abc

  222. che roma e napoli siano colluse è un’affermazione assurda che faceva parte di un ragionamento per assurdo, da cui si poteva trarre una conclusione tipo (lo faccio io che famo prima):

    non si lamentano loro che sarebbero le danneggiate, mi ci devo mettere io?
    e anche volendo farlo, su che basi fattuali, a parte la propria bile?

    a roma e napoli di vincere non interessa proprio, è tutto teatro, commedia, stornellata per tenere occupati quelli che perdono tempo a tifarle,a me i 50000 che cantano core de ‘sta cittttààààààà o’ sole mioooooo fanno spaccare dal ridere, quanta passione sprecata

    detto questo, non dimentico le vergognose lenzuolate dei punciatori ai bei tempi, quando di loro come potenziali avversari (vabbè, perdevano sempre, ma questa è una costante) me ne fregava ancora qualcosa: oh, con la juve un cazzo, e questo è quantomeno strano

    evidentemente, perdere per perdere, c’è qualcuno con cui si perde più volentieri, che vi devo dire

  223. off topic: non so se posso chiederlo qui, ma qualcuno sa xché interistiorg è fermo da 2 gg? grazie a chi lo sa

    • tagnin adesso farà notare che i siti juventini funzionano sempre…

      estecambiasso sosterrà che quando c’era Jovetic funzionava bene, che è colpa della preparazione estiva, della dirigenza cinese, di Ausilio e che sono tutti da mandare a casa…

      😉

    • @ boombastic ti sei scordato del complotto di zanetti con la complicità di nagatopo 🙂

    • ecco che è arrivato napalm51

  224. il tagnin continua a fare lo gnorri, il fatto di avere menzionato la Roma ed il Napoli non ha niente a che fare con i motivi per cui a un Interista interessi quello che fa la gobba, queste squadre sono state nominate perchè sono loro, adesso, le uniche che potrebbero essere danneggiate dai favori che arbitri, guardialinee, quarto uomo ed addizionali le fanno sempre, oltre all’idea che molte squadrette di fronte a lei si scansino o non si impegnino come dovrebbero, lasciando a riposo dei titolari o non dannandosi l’anima riservandola per la partita successiva ritenuta più abbordabile.

    se al posto della Roma e del Napoli o del Milan nel 2012 ci fossero state la Fiorentina o la Lazio o chiunque altra, l’attenzione nostra sarebbe stata la stessa, non perchè saremmo solidali nei confronti anche di queste squadre come vorrebbe farci credere il tagnin, ma molto più semplicemente perchè la gobba ci sta sul cazzo da sempre, e per un Interista non dovrebbe essere una sorpresa saperlo, ancora di più perchè adesso a vincere sono loro e a non vincere siamo noi.

    non bisogna essere delle cime per capirlo, ed è del tutto inutile che lui cerchi di distinguersi da questo tipo di tifo contro, perchè se non gli interessa significa che è un interista en passant, giusto quando vince, quando perde rompe solo i coglioni.

    • Ecco corso, andava tutto bene fino all’ultimo paragrafo dive cadi nella solita tentazione di elargir certificati e titoli su quanto uno sia interista.

      Ma perché???

      Mi trovavi d’accordo fino alla fine, perché concludere col carico da 11 (regalato però) che ti fa perdere la partita all’ultima mano, proiettandoti direttamente nel torto?

  225. Sono perfettamente d’accordo con chi dice che le prestazioni dell’Inter e certe dinamiche fuori dal campo di gobbi e affini sono due piani diversi.

    Ed è ancora più giusto dire che seppur in maniera trasversale ne viene danneggiato tutto il campionato.
    Io non credo che le squadre si scansino nel vero senso della parola. Credo invece che, psicologicamente, le squadre abbiano paura che, giocando alla morte, collezionino contro la Juve squalifiche, ammonizioni ed espulsioni che poi sconterebbero nelle partite in cui devono far punti davvero.

    Ma c’è un punto che secondo me non è stato messo a fuoco.
    A tutelare i nostri interessi non devo essere né io, né corso, né Wolftail, né tagnin.

    A tutelare i nostri interessi
    (perché francamente degli interessi di Milan, Roma e Napoli me ne strafrego, specie alla luce dei comportamenti che hanno avuto tutte e tre in passato nei nostri confronti)

    deve essere la nostra società.

    Ma figuriamoci.

  226. Wolf

    perchè pensi sempre che voglia distinguermi come Interista?

    era l’unico modo per chiudere il ragionamento visto che è lui a volersi distinguere dagli Interisti che guardano in casa della gobba sempre, non è che lo facciamo perchè siamo dei guardoni inguaribili e psicopatici, se lo facciamo è perchè ce ne hanno dato i motivi per farlo da oltre cinquant’anni, lui non è così, padronissimo, come sono padronissimo io di dubitare del suo tifo, perchè se la gobba perde la maggior parte di noi è contenta, se ruba la maggior parte di noi lo rileva, se a un Interista non gli frega un tubo della gobba e di quel che fa, per me non lo è.

  227. E poi non devo essere io ad andare all’antimafia.
    È l’antimafia che deve indagare e chiedere conto a prescindere, soprattutto quando sente certe affermazioni (Buffon nello spogliatoio, ad esempio) o quando vede certe cose.
    Non mi sembra una novità vedere molte squadre entrare in campo con la testa già piegata contro la gobba!
    Direi ormai storicamente.

    A forza di far finta di niente poi si arriva agli scandali che abbiamo avuto in passato.
    E dove era già tutto chiaro!

    E anche fosse più che altro una questione psicologica o culturale che dir si voglia, non va bene lo stesso, perché in questo modo si falsa tutto: e chi ne trae vantaggio, alla fine, è sempre la stessa squadra, in termini di vittorie, di potenza economica e di rapporti facilitati con le cosiddette squadre satellite a livello di mercato e di giocatori!

    Avete presente la faccenda Berardi col Sassuolo, no?
    Ecco, tanto per fare un esempio chiaro e fattuale!

    • La faccenda Berardi mi da il destro per parlare di nazionale.
      Secondo voi (infortuni a parte) perchè Berardi non è mai stato convocato (nella maggiore, of course) mentre altri giuovani suoi pari si?
      E il conflitto di interessi di un main sponsor che è anche proprietaro di una squadra di club?
      Mettiamoci anche questo nel calderone e mescoliamo il tutto.

  228. Nun se perde mai ‘più volentieri’ con nessuno, caro interista co ‘a papocchia.

    E, tanto pe’ ffatte ‘n esempio, ma proprio uno semplice semplice (ché così lo capisci pure te), la più che recente sviolinata de Garcia sta là a testimoniallo.

    O vòi che t’aricordo er classico der gol de Turone, così, tanto pe’ dirne una storica?!

    E te sia chiaro che nun so’ abbituato a piagnerme addosso, quindi nun me ce fisso.
    Ma è tanto pe’ da’ l’idea de quanto sìeno pretestuose certe affermazzioni, prive de quarsiasi fondamento loggico che me adduci.

    Quanto alla ‘perdita de tempo’ a tifa’ ‘a Roma o er Napoli, quest’affermazzione dà la giusta misura der rispetto de li sentimenti da gente che te porti ner fegato.
    Che vòi fa’: io ce ‘ntravedo ‘n quarcosa de molto vicino ar ‘Vincere è l’unica cosa che conta’ de bianconera memoria.
    Ma me potrei pure sbaja’…

    E, sinceramente, si nun fosse p’er fatto che, co’ quelli come te, er divertimento è molto maggiore da pena de pijalli ‘n considerazzione, nun varrebbe nemmeno la pena de te rispónne.

    (Ma vedi ‘n po’ te co’ chi me metto a battibecca’?!
    Un’interista che nun perde occasione de core ‘n soccorso da Iuèntus.
    Ahó, ma quand’è strano ‘sto monno: ‘a pecora che se preoccupa der lupo ancora me mancava.)

  229. Com’è che con noi non si scansa mai nessuno?
    Laziali a parte.
    Nel 2010, in quanto avevamo la Roma come competitor, perché nel famoso 5 maggio, pur non avendo nulla da giocarsi,
    sembrava che stessero disputando la finale di Champions!

    Pensate solo se al posto nostro ci fosse stata la seconda squadra di Torino!

    (Badate bene, io non vorrei mai che con noi si scansasse nessuno, che sia chiaro. Lo reputo un punto d’onore sportivo).

  230. tagnin

    quelli come te bisogna solo mandarli a cagare come ho sempre fatto prima, ogni discussione è inutile, tanto poi tiri fuori i pannoloni, gli alpeggi, le buche nei cantieri, le bocciofile e altre battute del menga e te ne esci così.

    oppure chiami gli amici.

    Bombolo è morto da un bel pò, almeno i morti lasciali in pace.

  231. mi pare di aver letto chw l’Atalanta perde consecutivamente da 14 volte (quattordici) con la juve_ E sicuramente quando ci avrà fatto punti quelli erano fuori dalla lotta scudetto_ A mia memoria sono piu di 40 anni che regala punti pesanti all juve, oltre ai suoi migliori giocatori: da Scirea a Cabrini a Tacchinardi allo stesso Inzaghi, la lista è lunga_ Nel mentre ha battuto TUTTE le altre_ Quanti punti sono?
    Dell’acquisto di Gagliardini mi piace l’aver interrotto il diritto di prelazione dei gobbi, Zhang_
    Anche se a caro prezzo_

  232. Wolf,
    non credo che abbiamo mai proposto uno scambio Pandev/Lavezzi. O almeno non lo ricordo io.

    No, la questione è più complessa.
    Dopo che noi gli avevamo dato Pandev per un tozzo di pane, e stiamo parlando di uno degli 11 di Madrid, quando loro al massimo arrivavano in Europa League.

    Dopo qualche anno, hanno giocato al rialzo per giocatori come Zuniga e Behrami
    (li voleva Mazzarri).

    • Dispiace ma anche secondo il sito ufficiale UEFA il campionissimo Pandev ha contribuito entrando al minuto 79 per Muntari (sigh…..). Xò è il migliore giocatore macedone della storia (sigh…..). Allora che devo fare? Li ringrazio tutti a tutt’oggi ma meglio Muntari? Poi a parte le cose nostre ha vinto due titoli con il Galatasaray. Cmq lo rispetto anche xché ha sempre parlato bene dell’Inter a differenza di altri che sono partiti da noi (ogni riferimento a Balo è assolutamente casuale)

  233. A proposito di convocazioni in nazionale, vogliamo scommettere che Gagliardini (che era già nel giro, come raccontato qui http://www.ilmalpensante.com/2016/11/11/gagliardini-chi/ ) da ora in poi sparirà dai radar come Berardi?

  234. Dimenticavo il gran gol nel derby più bello di sempre con Mou….. E ho avuto la fortuna di esserci. Quindi max respect

  235. purtroppo domani arbitra il mio concittadino giacomelli. uno che ci vuole bene. buonanotte a tutti e grazie x l’ospitalità. Forza Inter sempre.

    • Inter Cagliari 2-2 l’anno di Strama “voi dell’Inter dovete stare zitti” e Moratti “ci dicano chi sono loro” rigore non dato all’ultimo minuto su Ranocchia https://youtu.be/IF52AWK1YwI secondo goal del Cagliari con fuorigioco e fallo di mano dell’attaccante … Dimenticato qualcosa?

  236. Non so cosa ci sia scritto sul sito Uefa, ma a Madrid Pandev era titolare, eccome.
    È Muntari che entrato al suo posto al 79esimo.

    Vedi meglio.

    • hai ragione e per un errore così mi scuso. ho rivisto ora il dvd. del resto mi pareva impossibile…….. scusa a tutti ricordavo malee dire che dopo quella sera l’ho vista 20 volte…. perdono notte (che ho la febbre a 38.5) ciao

  237. Tranquillo Matley, si fa per parlare… 😀

  238. Buongiorno ragazzi. Stamattina mi concentro su Verratti. Ma siamo poi sicuri che sia così forte oppure è sponsorizzato in quanto ” cervello” fuggito all’estero. ……Mi spiego meglio: ha fatto molto bene in B con il Pescara di Zeman ( ma in quell’anno hanno fatto tutti bene), poi è andato a giocare in un campionato minore….diciamolo chiaramente. Col Psg in quel modo non era difficile sembrare bravi: non dimentichiamo che anche il nostro Kondo col Monaco sembrava un fenomeno…….infine le sue prestazioni in nazionale sono state di frequente poco convincenti. Certo non voglio dire che sia scarso ci mancherebbe…..solo che si leggono di offerte che si avvicinano agli 80/90 milioni….mi sembra davvero esagerato. Penso che con quei soldi ci si pigliano giocatori fatti e finiti (penso a Modric che costerebbe anzi molto meno, oppure a Rakitic, oppure a Kroos). Voi che dite………!?

  239. Simone, ti do un paio di notizie.

    La Juventus ha preso Orsolini ieri sera. Cosa c’entra? Il procuratore di Orsolini è un certo Donato Di Campli, agente dello stesso Verratti. Secondo gli operatori di mercato la Juve in Italia avrà la precedenza su di lui, sia per questioni tecniche che ‘affettive’ (Verrati è tifoso della Juve). C’è tuttavia il nodo rapporti Psg-Juve da sciogliere, tesi dall’affare Coman. Io ritengo che Verratti abbia due opzioni praticabili: restare al Psg oppure essere ceduto in Spagna o Bayern (Ancelotti è un suo grande estimatore). In ogni caso non lo vedremo in Italia.

    Parere personale: a me Verratti non fa impazzire. Bravo a giocare nello stretto e nel fraseggio, meno sul lungo. Verticalizzazioni poche, falli parecchi. Non vale il prezzo che gli è stato appiccicato.

    Capitolo Orsolini: gioca come ala destra, stesso ruolo di Berardi, ed è mancino come lui. La Juve dopo il rifiuto del talento calabrese in estate avrebbe mollato la presa su di lui e l’acquisto di Orsolini lo testimonia. Su Berardi c’è l’Inter, esattamente come su Bernardeschi. Uno dei due dovrebbe essere nerazzurro per giugno, direi più il primo che il secondo.

  240. Non c’entra niente…..sto ascoltando ora Spalletti in conferenza. Se ci fosse ancora “mai dire gol” con il ” cosa ha detto” questo avrebbe il posto fisso…..non si capisce cosa voglia dire….Trap in confronto era chiarissimo…….

  241. la Gazzetta spara il solito articolone sui progressi / cambiamenti dell’Inter…l’ha fatto dopo la vittoria con la Juve, e soprattutto l’anno scorso dopo il 5 su 5.
    x la CL già è quasi impossibile e lo sappiamo tutti ma ora è finita, questi portano una sfiga assoluta.

  242. Prego Simone. Anche perché sarebbe il mio lavoro raccogliere informazioni. Il problema è che poi le devi interpretare.

    • Buona parte di quello che scrivo è risaputo, ma alcune volte si colgono interessanti sfaccettature che non trovate sulla Gazza.

  243. Io comunque tutte le notizie di mercato che fanno proiezioni di più di un mese le prendo molto con le pinze.

    Non per sfiducia, eh, ma basti pensare a Witsel lo scorso agosto:

    lui era sicuro di andare alla Juve, i gobbi erano sicuri di aver preso Witsel.

    È in Cina.

    • Io prendo per buone solo quelle che fanno proiezioni nei prossimi 5 minuti. Infatti le mie sono solo supposizioni, da qui a maggio può cambiare tutto e il contrario di tutto.

  244. verratti a me fa cacare… soprattutto perché è un gobbo

  245. tra Verratti, Berardi e Bernardeschi non ho dubbi:

    li voglio tutti

  246. Verratti è carissimo, come vuole il mercato impazzito: poi se il giocatore toppa ti ritrovi una minusvalenza da paura, Tuttavia cosa c’è meglio di lui in giro, considerando anche la giovane età?

  247. buona partenza

    bisogna sbloccarla

  248. Candreva mi inizia ad infastidire….

  249. 70 corner senza cavare un ragno dal buco.

    Loro al primo segnano con uno alto 1.60.

    In tutto cio kondogbia pare yaya toure di 10 anni fa.

    Va bene che stasera ho pasteggiato con un ribolla da 13.5, però qui o mi han drogato il calice o il mondo è alla rovescia

  250. Loro al primo segnano con uno alto 1.60. Di piatto!!!!!

  251. Risultato inspiegabile, la palla non entra. si vede che oggi il risultato è scritto.

    Peccato, perché stiamo giocando davvvero bene.

  252. Non vorrei infierire ma mi sembra che Handanovic non sia esente da responsabilità.

  253. l’unica speranza è che Icardi si infortuni. Umanamente non voglio augurarglielo, ovviamente, ma tecnicamente Icardi out per 6 mesi sarebbe l’unica speranza di fare il salto di qualità. Con un qualsiasi MEDIOCRE punta saremmo 3-1 per noi dopo il primo tempo dove abbiamo messo i soliti 1000 palloni in area per l’inutile paracarro. Gagliardini ottimo acquisto ma questo lo sapevo già.

  254. L’Inter gioca, Pellissier, attaccante di razza e di tecnica, segna

  255. Risultato scritto?? Si 3 a 1, hanno fatto il gol della bandiera in anticipo.

  256. A me il gioco interessa poco. Mi diverto solo quando vinciamo…..

  257. forse era meglio darglieli i biglietti al portiere…

  258. Cattiveria, ci vuole cattiveria. Altrimenti questa scivola via come la classica partita maledetta.

  259. D Ambrosio e Candreva….mamma mia….

  260. Sbaglio o siete una squadra forte?

  261. Gianni:

    Fossi li, ti abbraccerei.

  262. Io vorrei far leggere ad Icardi i commenti di alcuni di voi.

  263. Ecco cazzoooo!!!

  264. Grandissimo Gianni!! 🙂 Il goal della bandiera anticipato veramente ottima definizione poi dico solo una cosa Gagliardini mi sembra davvero buono speriamo avanti così

  265. partita Gagliard..ina, vittoria stramerita con Perisic che segna da terzino (dunque può farlo)_
    Tutto bene quel che finisce Eder_

  266. bravo sto fio
    bravo anca kondo
    vittoria strameritata
    giuve merda

  267. Ecco, il secondo tempo abbiamo giocato molto peggio, ma abbiamo segnato tre gol ed abbiamo Vinto! Io mi diverto così, altro che gioco bello o brutto, per quello lasciamo parlare Sacchi…….Gagliardini bravo, Kondo anche…….

  268. grandi ragazzi!
    strameritato.
    kondo padrone del centrocampo, gagliardini mi è piaciuto moltissimo, finalmente uno normale a centrocampo.

    evviva l’inter!

    p.s. davide ci sono momenti in cui uno dovrebbe avere l’accortezza, il tatto, di farsi i cazzi della sua squadra anziche venire qua a tentare di mettere zizzania dopo una bellissima e soffetta vittoria

  269. Grande Gianni!
    Quando ho letto il tuo commento mi sono rasserenato.

  270. Mamma mia come è scarso Icardi……….

  271. Ragazzi siamo tornati una squadra vera finalmente!! Questo ragazzo appena arrivato ha giocato da Dio la prima mezz ora ed è stato sul pezzo fino alla fine. Sembra un grande acquisto. A chi augura il male a Icardi si potrebbe dire di tutto . Meglio tacere e godere tutti insieme per questa vittoria.

  272. Più che una partita è stato un bombardamento, ho perso il conto di tiri, cross e parate di Sorrentino…

    Bene Gagliardini e i soliti Perisic, Icardi e Candreva. Kondo in crescita…

    Purtroppo grazie alla pochezza dei nostri terzini, abbiamo rischiato di non vincerla…

    Ora, sotto con la Coppa Italia, che mi auguro non venga sottovalutata…

    Forza Interrrrr… Avanti Pioli!

    E RuBe merda

  273. E complimenti pure ad Ausilio che finalmente non le manda a dire “…non si può discutere Gagliardini ora che l’ha preso l’Inter e non qualcun altro…”

  274. I’ll right away grab your rss feed as I can’t to find your email subscription link or e-newsletter service.

    Do you have any? Kindly permit me recognise so that I could subscribe.
    Thanks.