Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Rocchi Balboa e Massimo Poldi

image

Quando Erykah Badu ha cercato di uccidere a mani nude Rocchi Balboa, una tifoseria normale si sarebbe stiracchiata sul divano e avrebbe aggiornato la classifica aggiungendo tre punti, e magari avrebbe iniziato a fare zapping con Ballarò o con un porno per ingannare l’attesa del novantesimo.

Non noi.

Quando hanno inquadrato il Mancio che stava per metter dentro Podolski, mi è sembrato di vedere il Cordobes che sapeva di aver già portato a casa la corrida, solo questione di tempo e di tempismo, il toro era giá morto benchè temporaneamente vivo, e intanti schiero un altro torero, cazzo del toro. E una qualsiasi tifoseria avrebbe potuto rilassarsi in attesa del gol del 2-1, e poi del 3-1, e poi del 4-1, perchè non c’è niente di scritto ma in undici contro nove, santa madonna, in undici contro nove è una mezza formalità.

Non noi.

Se poi in undici contro nove segna pure Massimo Poldi – un preciso segno del destino – solo il fatto che la partita fosse oggettivamente divertente ha fatto sì che nessuno abbia girato su Ballarò o Dimartedì a informarsi sull’Italicum. Solo che poi, dopo diciassette occasioni di fare il 3-1, abortite di fronte alla pertinacia nel voler entrare in porta col pallone, o nel voler servire un compagno meglio piazzato che a sua volta avrebbe servito un compagno meglio piazzato che a sua volta avrebbe servito un campagno meglio piazzato che a sua volta al mercato mio padre comprò,

ecco,

è in quel momento che mi sono alzato in piedi sul divano, e ho guardato i giocatori come il Cordobes avrebbe guardato gli spettatori nell’arena, anzi no, come gli spettatori dell’arena avrebbero guardato il Cordobes che cazzeggiava col toro barcollante, e ho pronunciato la seguente frase, non urlando, anzi, con estremo aplomb, quasi sottovoce:

“Ragazzi, ma perchè non ve ne andate a fare in culo?”

Perchè i ragazzi non lo sanno, ma io sono a dieta – una fottuta dieta – da 37 fottuti giorni, e non solo non posso mangiare Orociok, ma non compro Orociok da sette giornate e non ho Orociok in casa, cioè, sarebbe come se uno smette di fumare ma sotto il divano ha una stecca di Marlboro, nel qual caso negli ultimi dieci minuti di Udinese-Inter avrebbe messo in bocca 20 paglie e le avrebbe accese all’unisono e le avrebbe fumate in quattro respiri, perchè non si possono veder certe cose, cioè, io mi sarei mangiato un pacco famiglia di Orociok inculandomi 37 giorni di dieta. Orociok, Orociok!

Che però non avevo.

Ma non credo che il proibizionismo mi abbia alterato i parametri del giudizio e la capacitá di intendere e volere. Il mezzoseghismo dell’Inter, il mezzogiocatorismo dell’Inter esce lampante se ti caghi in mano in 11 contro 9, se quelli in 9 stradominano gli ultimi 5 minuti di partita, e non ci sono cazzi. Personalitá zero, capacita di fare una O col bicchiere zero.

Comunque abbiamo vinto, e quindi Milan merda.

(è con frasi come questa che mi rendo conto di essere lucido. Affamato, con una clamorosa carenza di cioccolato, ma lucido)

share on facebook share on twitter

110 commenti

  1. il primo problema è che andare in EL sarebbe deleterio
    il secondo è che magari ci arrivano pure

    • ieri il mancio a differenza di altre volte a precisa domanda non ha fatto nessun proclamo pro EL … mi sa che questa volta ci andiamo 🙂

  2. Ha ragione il Mancio: gli ultimi 25 minuti sono stati vergognosi!
    Almeno 4 o 5 hanno smesso di giocare…
    Perchè poi?
    Bah

  3. in undici contro nove vederci un problema atletico fa ridere, perchè anche se fosse, usando la testa ed i piedi basterebbe far girare la palla senza bisogno di correre che quelli in nove li portano a casa in barella nonchè sotterrati di gol.

    però se Este ha visto anche un buon Kovacic allora con quella bocca può dire quello che vuole anche se non è la Virna Lisi dei miei bei tempi andati…

  4. Questa è una squadra che non ha personalità per il semplice motivo che le pippe o i mezzi giocatori non hanno, per definizione, personalità.
    Messa insieme male e pure preparata male.

    Spero che il Mancio faccia piazza pulita il prossimo anno e che la società si metta in testa di assecondarlo e soprattutto si renda conto che siamo (sono) l’Inter!

    Detto questo io, i tre punti, li prendo molto volentieri.

  5. Tanto più se presi a Udine.

  6. e se oltre i tre punti

    prendessimo pure allan?

  7. Este arzigogola per non ammettere che il cambio al momento è stato un fiasco completo e che nulla è cambiato e l’osannata mentalità vincente è nella testa solo di chi la vuole vedere,stiamo andando avanti solo ed esclusivamente sui colpi dei giocatori di maggior spessore tecnico a fasi alterne come scrivevo tempo fa.
    Mi chiedo che senso ha criticare 5 che giochicchiano e non sostituirli senza aspettare gli ultimi minuti per poi alla fine darli in pasto alla stampa?

  8. Ribadisco quanto detto di là
    tutte le volte che giochiamo a distanza di 3 giorni, anziché di 7, regaliamo un tempo.

    Mancini ha cercato di fare turn over, ma quelli che c’erano sabato non hanno retto fisicamente e, quando si sono sentiti la partita in tasca, non sono riusciti a sopperire neanche con le energie nervose, diventando troppo leziosi.

    Detto questo, l’ultima mezz’ora è da dimenticare, ma il resto non è da buttare.
    Anche in 11 contro 11 abbiamo giocato solo noi e poteva finire con un risultato più rotondo se il tiro da fuori di Kovacic e il secondo di Poldi fossero entrati.

    Ma coi se e coi ma non si va da nessuna parte, certe partite vanno chiuse.

    Però, ripeto, qualcosa di buono l’ho visto (sempre e solo in chiave futura, s’intende).
    Ossia, Kovacic più quadrato e “robusto”, Icardi sempre più uomo squadra e l’Hernanes del primo tempo ricordava quello laziale.

  9. intervincit

    cosa dovrei arzigogolare, scusa?

    L’osannata mentalità vuole che finalmente il gioco lo imponiamo noi
    e la partita contro la Roma, io, all’Inter non l’ho mai vista fare col tuo mentore toscano.

    Poi, oh, i colpi dei singoli…

    a parte che fino a ieri erano tutte delle pippe, oggi invece si va avanti

    “stiamo andando avanti solo ed esclusivamente sui colpi dei giocatori di maggior spessore tecnico”

    e qui ti chiedo, ma sono scarsi o hanno spessore tecnico? Non è che possiamo decidere in base a come ci gira.

    E poi Icardi, Hernanes, Palacio… sono questi che hanno segnato nelle ultime partite, e c’erano pure ai tempi del mai troppo poco compianto.

    Perciò mettiamo ordine: sono scarsi, sono forti, è colpa dei giocatori fino a novembre scorso e dell’allenatore adesso?

  10. Poi, solo per dovere di cronaca,
    e pur ribadendo che, per quel che mi riguarda, il campionato 2014/2015 è finito

    (chissenefrega del posto in europaligg)

    però stasera abbiamo vinto.
    Anche come dato per il futuro vorrà pure dire qualcosa, no?

    Cioè, è una buona notizia, vero?
    Giusto?

  11. Este
    io non ho mai scritto che sono tutte pippe forse hai sbagliato quello è Internazionalista(e altri a convenienza),io ho sempre scritto che ci sono delle pippe che è una cosa molto diversa e mi riferivo se ricordi bene ai dodo,m’sicazzi vari,obi non certo a Hernanes,Icardi o Palacio.

    Sull’allenatore continuo convinto sulla mia linea quella che non ha portato al momento nessun miglioramento solo qualche cambio di schema in alcuni casi anche deleterio nonostante i nuovi innesti di gennaio.
    Sul calo che è diventato il tuo cavallo di battaglia,guarda che l’ha detto anche il messia de noantri che si è trattato di cazzeggiamento in campo di alcuni e non di calo fisico e nervoso come scrivi tu,che fai lo contraddici?

  12. Ah ok, allora sul fatto che non sono tutte pippe siamo d’accordo.
    Anch’io credo che la squadra sia più che altro incompleta e che solo in alcuni reparti ci siano giocatori inadeguati.

    Poi, sul contraddire Mancini non ho alcun problema a farlo, lo facevo già quando fioccavano gli scudetti, figuriamoci adesso.

    E, di qui ad un anno, se saremo ancora a questo punto con una squadra che reputerò più competitiva dei risultati raggiunti, non avrò problemi a dire che va mandato a casa, senza troppi complimenti e senza trovare scuse meteorologiche.

    Però criticarlo ora, sulla base della testimonianza nel processo di Napoli, mi pare un po’ una boiata.

    Per quel che riguarda il “cazzeggio” , è vero che siamo stati troppo leziosi

    (‘a intervì, e l’ho scritto pure tre vorrte, e daje 🙂 )

    però questo non significa che il calo fisico non ci sia stato e che con una squadra più tonica, anche senza la necessaria intensità, forse la partita l’avremmo chiusa.

    Il calo c’è stato anche contro la Roma, ma eravamo determinati e concentrati e abbiamo sopperito alla mancanza di gamba con le cosiddette “energie nervose”.

    Che non vengono coi retropassaggi.

  13. Dimenticavo:

    sul fatto che avrebbe dovuto evitare di dire ai giornalisti quali erano i giocatori svagati,
    ti do piena ragione.

  14. Non me ne ero accorto che l’avevi scritto e non vado neanche a controllare mi fido…

    Io a prescindere da Napoli lo giudico dai risultati e prestazioni della squadra in campo e al momento non mi paiono soddisfacenti anzi…e non lo dico io ma i numeri e lui stesso quando si è dato l’insufficienza, ero stato pure generoso a dargli pure mezzo voto in più con il mio mediocre.

    Sul prossimo campionato vorrei capire tutte queste aspettative le mie sono se tutto va bene tra due possibilmente con in panca Sinisa.

    Buonanotte a tutti.

  15. Ok, differenza abissale, ma Mancini doveva mettere due freschi (chissenefrega chi, ma freschi) nell’ultima mezzora.

    p.s.Nessuno ha qualcosa da dire sulla prestazione di Handanovic nel finale?
    Portieri così se ne trovano a vagoni, altro che Pegolo.

  16. non ho mangiato Orociok perché avevo lo stomaco chiuso dal nervoso, e paglie sì, quelle ne ho accese un bel tot, per il resto li ho mandati affanculo uguale uguale

    p.s. kovacic si faccia spiegare da Podolski come si tira secco in porta, preferibilmente prima di levarsi dai coglioni

  17. Lucido? 😉

  18. a leggere Inter News l’anno prossimo il Mancio avrà agli ordini una quarantina di giocatori perchè ogni giorno ne abbiamo due o tre che sono sotto tiro e manca tanto così per chiudere la trattativa, roba da far impallidire il calciominchiata di interisti org.

    per non parlare dei futuri partenti e dei nostri pezzi pregiati con i quali fare cassa per fare in modo di avere i soldi per ingaggiare una gamba di Tourè, perchè per ingaggiarne due dovremmo impegnare anche l’argenteria.

    ad ogni modo se ci fosse in giro uno scemo disposto a spendere trenta milioni per Kovacic mi offro di portarglielo in spalla a domicilio…

  19. Concordo con Lorenzo. Io la differenza tra il Piangina toscano e il Mancio la vedo eccome. Oltre al gioco anche la mentalità. Almeno il Mancio quando vede i retropassaggi si agita come il vecchio Mou. Poi è vedo che qualche pippa in squadra c’è ed è vero che ci manca come il pane un centrocampista che presa palla dalla difesa sia capace di impostare, ed il buon Medel, con tutto il rispetto per la sua forza e la sua abnegazione, non è in grado di fare. Se penso che avevamo già in tasca Verratti mi viene da mangiarmi i coglioni……………………

    • Pensa che negli ultimi anni abbiamo avuto tra le mani anche Cavani, Dybala e Nainngolan, ma la nostra lungimiranza ha suggerito di lasciar perdere e prendere Alvarez, Botta ed Hernanes… a volte ci si perde in complicatissimi discorsi finanziari o di mercato quando poi basterebbe fare 2 o 3 scelte giuste per cambiare la storia di una o più stagioni!

  20. Quoto corso46 su Kovacic e lo aiuto a portarlo in spalla al fortunato acquirente.

  21. M’avessero dato contro, il rigore che ci hanno regalato (e lo hanno fatto nel passato, lo hanno fatto) mi sarei incazzato a bestia.
    Detto questo, buona la prestazione fino alla seconda espulsione, poi hanno creduto di essere all’oratorio: assurdo soffrire in questi condizioni, con due uomini in più!
    Ma noi siamo l’Inter, capaci anche di questo …
    Grazie al cielo questo campionato è quasi finito e il prossimo anno, se ci ridaranno le maglie dell’Inter, forse giocheremo da Inter!

  22. Scusate, ma perché dite che il rigore non c’era?

    A me sembra che entri sulle gambe del giocatore, che manchi del tutto la palla ed abbia anche la gamba alzata nella scivolata.

    Mi pare un rigore solare.

  23. Non so se c’era (a me pareva di no, perché Kovacic aveva già tirato malamente fuori), io ho detto solo che se me lo davano contro, avrei buttato il televisore per strada, come ho rischiato di fare tante volte nel passato.

  24. Kovacic aveva già tirato prima di subire il fallo, da lì le proteste di quelli dell’Udinese.

    poi che l’entrata sia da cartellino rosso e da rigore siamo d’accordo, ma è arrivata dopo il tiro (fuori) per cui non direi che sia così solare, direi invece molto generoso e se l’avessero fischiato contro a noi ci saremmo lamentati come loro. (a torto o a ragione di sicuro non lo so per via che non so cosa dica il regolamento per una entrata fallosa su di un giocatore che ha già tirato in porta e quindi che non gli ha impedito quello che voleva fare)

  25. Boh, io faccio questo ragionamento:

    se un giocatore a centrocampo sbaglia un passaggio e subito dopo viene falciato è fallo?
    Sì.

    E allora perché non è fallo se ha già tirato? E se è fallo è anche rigore.

    Non avesse ancora tirato era anche espulsione, perché c’era la chiara occasione da gol.
    Così, invece, è giusto il rigore senza espulsione.

    Ma il fallo mi pare nettissimo.

    • il fallo E’ nettissimo, su quello non ci piove, il punto è: cosa ha impedito di fare?

      niente, perchè il tiro era già stato effettuato.

      normalmente si dà un rigore perchè chi commette un fallo cerca di impedire ad un avversario di segnare, sia impedendogli di tirare sia fermando con le mani volontariamente un tiro diretto in porta.

      poi vedi tu come chiudere la questione…

  26. ‘… non aver paura di sbagliare un calcio di rigore, non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore. Un giocatore lo vedi dal coraggio, dall’altruismo e dalla fantasia’.

    E stiamo perlando di Calcio, oh yes…

    Si accettano solo concorrenti provvisti di palle.
    Prego astenersi perditempo e palleggiatori vari.
    Anche se provvisti di perfetta preparazione atletica.

  27. Rocchi è una disgrazia, un incapace, un inetto. Dovunque va fa danni. Ieri sera ne ha fatto all’Udinese e a noi che non siamo abituati a avvantaggiarci di errori arbitarli a danno altrui. Sembrava quasi avessimo dei sensi di colpa. Per contro l’Udinese che sa bene che normalmente all’Inter non si fanno favori sembrava risentita e furente. L’atteggiamento era quello sorpreso di chi dice: ” cos’è questa novità? perchè proprio a noi?”. La stessa squadra che avrebbe accettato supinamente e con rassegnazione di molto peggio dai rubentini o dai bilanisti si è ribellata con veeemenza e col sangue agli occhi a quella che sembrava un’insopportabile doppia ingiustizia: il torto in sè e il fatto che beneficiaria ne fosse niente meno che l’inter! Ma stiamo scherzando! Da non credere! Ora che l’obiettivo EL si fa più concreto, ci conviene veramente andarci la prossima stagione?

  28. Sergio, sai che, ora che mi ci fai riflettere, hai ragione?

    Ormai i tifosi delle altre squadre si lamentano se l’Inter non ha episodi a sfavore.

    Cioè, alla fine di che stiamo parlando?
    Di un rigore che secondo me c’è e che comunque si basa su un’entrataccia incontrovertibile.

    E di due espulsioni che io non avrei dato, che però a termini di regolamento, è applicato alla lettera.
    Ora, uno si potrebbe incazzare se il parametro di giudizio fosse diverso, ma Podolski è stato ammonito per la stessa veemenza di proteste di Domizzi.

    E, a dirla proprio tutta, mentre del rigore, pur facendo uno sforzo con l’ernia, se ne potrebbe anche discutere (cioè, io non ci trovo niente da discutere, ma tant’è)

    invece il gol dell’Udinese è viziato da un fallo netto su Icardi ad inizio azione.

    E, se vogliamo, il fallo di Domizzi su Hernanes è “arancione”, diciamo così.

    Però, niente, siccome non abbiamo avuto evidenti episodi a sfavore, i tifosi della squadra avversaria si sentono lesi in non so bene quale diritto a poter fare entratacce sull’Inter, pure in area chissenefotte, senza conseguenze.

    E la cosa più bella di tutte è quel vago senso di disagio che proviamo quando ci danno un rigore che c’è.

  29. Este, credo che tu abbia ragione in linea di principio.
    Anche perchè le fantasiose interpretazioni alternative del regolamento che leggo e sento sono piuttosto deboline.
    Ma ammetterai che prendere una sanzione per un’azione ormai destinata a fallire faccia incazzare.
    Quindi il rigore c’è ma è giustificata la rabbia dei friulani.
    Rabbia di cui, per altro, me ne fotto.

    Mi prendo i tre punti, la prima parte di gara ed il sottilissimo filo che ancora ci tieni attaccati alla speranza di una qualificazione in sticazzi.

  30. Felice di aver portato fortuna a Felipe (e all’Inter) con il mio post di ieri, ma che sofferenza.
    Non mi faccio di Orociok, ma la mia scorta di grappa è paurosamente calata ieri sera, al punto che il salvataggio di D’ambrosio l’ho intravisto mentre cantavo a squarciagola “…sul cappello, sul cappello che noi portiaaaaamoooo…”, e pensare che non sono mai stato alpino…
    Altre due, tre partite così e mi tocca fare un mutuo per ripristinare la scorta di pluridistillato di monovitigno di Traminer.

    Mortacci loro.

    .
    Fuerce Inter
    .

  31. Ok B&R,
    ma ti incazzi col tuo difensore che ha fatto un fallo inutile dentro l’area,
    non con noi o con l’arbitro.

    Ora ti capovolgo la cosa.

    Metti che nella stessa azione il rigore non fosse stato dato perché la palla era già uscita e blablabla.
    Ipotizza che per quel fallo Kovacic si fosse fatto male e avesse dovuto abbandonare il campo e magari noi avevamo finito le sostituzioni.

    Si giocava in 10 perché LORO avevano fatto un fallaccio con tackle a due gambe sull’uomo, di cui una alzata
    (questo per far capire quanto volesse prendere il pallone).

    Beh, per noi ci sarebbe stato da incazzarsi o no?
    Secondo me sì.

    A sto punto appena un attaccante tira fuori, io vado e gli spacco una rotula, io becco l’ammonizione, ma quello esce dal campo in barella e tanti saluti.

    Magari estremizzo un po’, ma questo per far capire come la penso in proposito.

    Ovvio che certe entrate in area, i difensori se le concedono solo contro di noi, perché sperano, dati i precedenti, che non ci diano niente.
    Vedi se la facevano contro, non dico Milan o Juve, ma anche solo il Napoli, una scivolata del genere.

    E questo, oltre a far aumentare le possibilità di infortuni dei nostri
    (che già non mi pare poco)

    rende più difficile anche la giocata d’attacco, perché senza certi interventacci non sanzionati gli attaccanti anche hanno più lucidità nella giocata senza vedere con la coda dell’occhio certe saette che ti arrivano sulle caviglie.

  32. Cerchiamo di fare un poco di ordine, che oggi si sente e legge tutto e il contrario di tutto.

    Non capisco tutto lo stupore. Ieri abbiamo semplicemente visto in una partita sola tutto il repertorio stagionale, caratterizzato da un bipolarismo caratteriale impressionante.

    Ma partiamo dall’ABC

    Una partita è fatta da 90 minuti più recupero, ok?
    Bene, per 70 la squadra ha giocato come doveva, prima in parità numerica, poi sopra di un uomo, infine di 2.
    Ha trovato il meritato vantaggio, ha cercato di consolidarlo, poi sulla prima azione offensiva dell’avversario degna di nota, un nostro difensore prende male i tempi a uno che sta per pareggiare il numero di gol di Roberto Baggio, e arriva il pareggio avversario, che nemmeno il friulano più incallito si sarebbe atteso perchè l’inter stava giocando bene, mentre l’udinese era nervosa e disordinata, più intenta a regolar conti individuali che a cercare di costruire azioni.

    In ogni caso arriva il pari, la squadra si ridesta, attacca a testa bassa, sfiora più volte il vantaggio, e alla fine lo trova.
    Vantaggio che cerca nuovamente di consolidare, sfiorando il terzo gol per questione di millimetri almeno altre 3 volte.

    In tutto ciò avversario ancora non pervenuto.

    Fin qui tutto bene mi pare. Poi scocca il 75esimo circa, poco prima o poco dopo, e le gambe iniziano a tremare, la squadra si abbassa, i reparti si allungano, il disimpegno sembra un’arte misteriosa e l’avversario si gioca tutti i suoi assi.

    Copione visto e rivisto mille volte quest’anno, con la stessa udinese all’andata tanto per fare un esempio.
    La differenza è che stavolta anzichè un pari o una sconfitta è arrivata una vittoria, grazie alla doppia superiorità numerica e soprattutto a un vero e proprio miracolo difensivo di d’ambrosio al 94esimo, quando non ci sarebbe più stato nemmeno il tempo di un moto d’orgoglio.

    Dunque niente di nuovo, semplicemente il leit motiv di tutto l’anno, e infatti non fosse stato per questi limiti caratteriali a quest’ora avremmo 15 punti in più, a dir poco.

    I problemi non stanno nè nel tasso tecnico (sempre contestualizzando a effimeri obbiettivi una scarsissima serie A) nè nella preparazione atletica. Sono nel carattere, e l’evidenza dei fatti non sa più come dimostrarlo dopo ieri sera.

    Detto ciò, relativamente a qualche dettaglio

    – kovacic ieri non ha fatto male. Non ha brillato, ma ha giocato con buon ordine, coprendo bene le sue mattonelle, portando buon filtro, e cercando sempre il gioco verticale.

    – le espulsioni non capisco come si possano contestare. I compagni di squadra degli espulsi, come il loro allenatore, ha criticato loro e non l’arbitro, Perchè dobbiamo criticare noi la scelta arbitrale, per altro applicata anche ai nostri dal momento che ha dato il giallo a chiunque abbia detto “beh”?

    – sul rigore non saprei, il contatto è chiaro ma effettivamente non produce un danno all’azione dato che era già sfumata. Bisogna leggere le noif per capire se è giusta o sbagliata la decsione dell’arbitro, il resto sono chiacchiere.

    – il blackout di ieri sera in 11 contro 9, è stato tutta colpa di ranocchia? Ah no, ranocchia era squalificato… Quindi come la mettiamo, vi è sfuggito il capro espiatorio? Ora mi spiego le filippiche contro kovacic…

  33. io dico che Rocchi non ha fatto altro che ripetere lo spettacolino che fece con noi nel famoso derby del 2010 e che mandò in bestia tutti, giocatori allenatori e tifosi.

    https://www.youtube.com/watch?v=aZRrwfD1ObU

    solo che stavolta ad andare in bestia sono stati quelli dell’Udinese ed il minimo che si possa fare è riconoscergli questo diritto perchè la seconda espulsione è tale e quale a quella di Sneijder dove per quella avremmo voluto linciare l’arbitro ed il rigore è una scelta libera dell’arbitro che avrebbe potuto benissimo non assegnarlo per i motivi che ho già scritto in quanto l’azione era già finita prima di subire il fallo ed è la stesso metro di giudizio che ha applicato contro di noi quella volta quando ci assegnò contro un rigore per un fallo di mano chiaramente involontario di Lucio per la distanza ravvicinata e non contento di questo gli sventolò il secondo giallo inesistente come il primo e lo espulse.

    non si può dire giusto così ieri sera e dimenticarsi quello che gli abbiamo scritto contro quella volta.

    non si può.

  34. però è un peccato
    avrei voluto rubare alla grande contro questa banda di infami che il 5 maggio
    festeggiava insieme ai gobbi

    • vero anche questo, infatti non mi dispiace avere vinto.

      quello che mi dispiace è di non avergliene dati altri tre o quattro invece di averli trasformati in eroi.

    • Bravo!
      Quotone colossale.

  35. Per quanto riguarda Rocchi diciamo anche che alla fine ha chiuso un occhio su Pinzi (già ammonito) che ha falciato Santon da dietro.
    In 8 no !

  36. Caro Intervincit

    io non ho mai detto che sono tutti delle pippe.
    Ho sempre invece detto che di pippe ce ne sono molte all’Inter.
    Troppe.
    In questi anni post triplete ne abbiamo messe assieme una quantità industriale.
    L’altro giorno, vedendolo, mi sono ricordato di Schelotto, e sono inorridito al solo pensiero.
    Per dirne uno, ma l’elenco sarebbe lungo e non lo faccio perché lo sapete.

    Poi ci sono i mezzi giocatori, e pure di quelli ne abbiamo abbastanza.
    Quelli buoni si contano sulle dita di una mano e con una rosa messa così non puoi avere tante aspettative: anche Mou avrebbe seri problemi ad allenare questa squadra.

    Detto questo, con Mancini abbiamo una prospettiva con l’altro non solo facevamo cagare ma non avevamo manco uno straccio di futuro!

    Questa è la mia posizione ufficiale 🙂

  37. Mi piace moltissimo il commento di Sergio delle12:36 è proprio la sensazione che ho avuto anch’io Rocchi sarà anche stato indisponente come suo solito ma la rabbia di giocatori e spettatori udinesi era sproporzionata perché poi analizzando meglio le decisioni sono molto meno scandalose di quelle che passano inosservate quando favoriscono altre squadre. Alla fine mi poteva forse dispiacere un po’ x Strama (che fra l’altro nel post partita ha avuto toni abbastanza soft e non ha polemizzato più di tanto) ma ricordando quel 5 maggio e come hanno steso il tappeto rosso ai gobbi, viene da dire che si fottano

  38. ma ricordando quel 5 maggio e come hanno steso il tappeto rosso ai gobbi, viene da dire che si fottano

    Parole sante!
    Nessuna pena per l’Udinese.

  39. e nessuna pena peri gonzi

    se il napoli domenica è in vena

    si gioca a tennis

  40. Intanto ben due rigori (per carità, SACROSANTI) al vomit stadium contro i ladri….

    A campionato ormai assegnato, grazie a arbitri e squadre compiacenti per 10 mesi, adesso gli arbitri ci regalano anche il doppio rigore contro la juventus.

    Ma io mi chiedo: per quanto tempo saremo ancora disposti a farci prendere per il culo da questi ?

  41. Invece vedere Inzaghi – cuore di ladro – soffrire nella propria depressione è una cosa che dà un grande piacere a tutti quelli che si ricordano dei vergognosi tuffi regaolarmente premiati con i rigori, specialmente in certi juventus inter in piena era Moggi-Giraudo

    lunga vita a Pippo Inzaghi sulla panchina del milan !!!!!

  42. in attesa della giustizia divina, e dove non arrivò quella umana, ci pensò la congiuntura, prendiamolo come un gustoso antipasto in attesa del festeggiamento vero

  43. Cioè tagnin, succede qualcosa alla gobba?

  44. “Sull’esperienza all’Inter: “Il mio rammarico è che non ho avuto tempo di lavorare, la squadra era stata assemblata a fine estate, poi quando è partito il campionato è durato davvero poco. Sono stato giudicato incapace da gente incapace, a Milano ho trovato molto incapacità. Qui ho visto roba veramente scadente a Milano”

    se dico che questo ha rotto definitivamente il cazzo
    vengo bannato?

    • Ha ragione, sono stati così incapaci da assumerlo.

      Ma soprattutto, che parli quanto vuole.

      L’inter di Forlan è quanto di più grande vedrà mai in vita sua, perciò inutile discutere di un insetto del genere.

  45. piccolo ot di mercato
    ma pinilla come attaccante di riserva no??????

  46. a scanso di equivoci non sono un fan della mammoletta scarsa, ma stavolta kovacic s’è cacato in mano per un motivo valido, non si può definire tiro quella roba che ha fatto mentre cercava di salvarsi la pelle, è rigore tutta la vita, sennò vale tutto, compreso chiarirsi negli spogliatoi a pugni in faccia

  47. Io ho dato un’occhiata al regolamento figc
    e, da quello che ho capito, il rigore c’è se al momento del fallo la palla è ancora IN GIOCO.

    Quindi il discorso non è tanto se Kovacic abbia tirato o meno,

    ma se la palla è già uscita al momento del fallo.

  48. Aggiornamento:

    ho rivisto l’azione.
    Al momento del fallo la palla è ancora nel campo.

    Tecnicamente è rigore.

  49. la palla non sarebbe mai uscita senza l’intervento intimidatorio, come ha correttamente giudicato l’arbitro

  50. Ma poi se ci fosse il fallo con palla fuori dal campo non sarebbe espulsione?

    Urgerebbe un regolamento chiaro ( tipo sui falli di mano) altrimenti la discrezionalità è l’arma perfetta in mano all’arbitro.

    • Flavio, non l’ho specificato per non appesantire troppo il commento,
      ma, da quello che ho letto, se la palla non è in gioco e c’è un fallo, l’arbitro può intervenire solo disciplinarmente

      (ora, se sia obbligato a farlo o se sia discrezionale non so, bisognerebbe vedere meglio nel regolamento)

  51. Praticamente il rigore è equiparato al calcio di punizione diretto
    e c’è una casistica di falli sanzionablili con la punizione diretta/rigore.

    L’intimidazione non c’è.
    Viceversa c’è sia il tackle all’avversario, sia anche solo il tentativo di colpirlo.

    Quindi, molto più semplicemente, c’è il tackle (e anche se non ci fosse, ci sarebbe il tentativo)

    e la palla è ancora dentro il campo al momento del fallo.

    E’ rigore.

  52. comunque le sanzioni accessorie hanno il problema di essere duplici: da un lato sono svincolate dall’nfrazione (es. mando affanculo l’arbitro che mi ha fischiato un fallo contro, ma anche perché mi ha assegnato una rimessa laterale quando invece volevo il fallo), dall’altra sono vincolate (es. portiere che stende la punta in area), in una situazione regolamentare come questa, se non si vuole ingarbugliare la cosa con le espulsioni a tempo o i falli di squadra non rimane che assegnarsi alla discrezionalità dell’arbitro

    • Discrezionalità che è piú ingarbugliata di tutto il resto messo assieme, non ce lo scordiamo.
      Soprattutto quando è amministrata ‘a Cosa Nostra’ o quando, nel migliore dei casi, è lasciata ad un incapace.
      Comunque, pure per me è rigore.
      E ci stanno pure le espulsioni.
      E poi, che se ne vadano un po’ affanc… ‘sti proni… Che quando il cetriolo (vero) gli arriva da dove sappiamo si premurano di andare a comprare pure la crema per non sentir dolore.

  53. dentro o fuori dal campo se ha dato il rigore doveva anche buttare fuori chi l’ha procurato e non l’ha fatto.

    dal punto di vista mio, da Interista che certe decisioni le ha sempre subite, se ce lo avesse dato contro mi sarei incazzato come una biscia, per cui non mi sarei nemmeno preoccupato di andare a vedere se ce lo avesse dato contro a ragione perchè lo avrei dovuto fare con tutti i rigori che ci hanno dato contro che abbiamo ritenuto ingiusti e mi sarei reso conto che almeno il sessanta per cento di quelli per cui ci siamo lamentati erano da dare.

    per cui se si parla da tifosi lo si deve fare sempre sopratutto se si sta giudicando la reazione di tifosi avversari, sennò è troppo facile fare i super partes quando capita agli altri.

    poi che la palla fosse ancora in gioco sa tanto di cavillo giuridico perchè nonostante la ciofega che ha tirato Kovacic, nemmeno Superman l’avrebbe ripresa in tempo per riprovarci di nuovo.

    aggiungo un’altra cosa rispondendo a Interista e a Wolf che se la prendono con Gasparini che non perde occasione di ricordare la sua avventura con noi spandendo merda sulla nostra società: cosa ha detto di tanto differente da quello che hanno scritto sul blog alcuni di noi che non hanno detto altro che quello da quattro anni a questa parte, ad esempio il signor tagnin di cui noto la presenza oggi?

  54. la prima che mi viene in mente?

    qualche milione di euro…

    noi quando e se sbagliamo
    lo facciamo solo per una ” insana”( virgolettato, altrimenti mi prendo il cazziatone) passione

  55. Probabilmente il vero problema è che se lo è procurato Kovacic.
    Quindi è più importante stabilire che ha tirato di merda.
    Tutto qui.

  56. Quindi era rigore, le espulsioni giuste e la vittoria meritata.
    Rimane il fatto o meglio la convinzione che se fossimo stati più in alto quel rigore non lo avrebbe mai fischiato, le 4 ammonizioni sarebbero state due e la partita col cazzo che l’avremmo vinta.
    E Rocchi rimane una merda anche quando ‘applica’ il regolamento.
    Lui ci vuole fra il 5 e il 6 posto.

  57. caro Interista, la seconda che non ti è venuta in mente è che quelli che parlano male dell’Inter di noi lo fanno aggratis e a parte “l’insana passione” lo hanno fatto dopo appena un anno in cui noi avevamo appena finito di stravincere, non dopo sedici senza vincere mai un cazzo e contro proprio quello che, a sue spese, ha interrotto la serie.

    per cui a me hanno rotto più il cazzo questi che ancora adesso la menano che non un Gasp qualsiasi.

    questione di gusti…

    quanto al rigore aspetto il prossimo che ci daranno contro per vedere l’effetto che fa… (vengo anch’io, no tu no)

  58. INTER – CHIEVO domenica ore 15
    anello secondo blu
    settore 220
    fila 10
    posto 47

    Io ci sarò!

  59. Può anche essere che la figc ci voglia 5 o 6. Se mandano in europa l’inter si abbuscano più introiti tv rispetto a quelli incassabili con una genovese.

    Detto ciò, le espulsioni non si discutevano, il rigore si, e in proposito dissi che bastava leggere le noif per avere risposta, dal momento che la dinamica era chiara. Qualcuno si è preso la briga di farlo, dunque mi pare che anche sul rigore non ci sia più da discutere.

    Decisioni sacrosante, quindi ora non leggiamoci del marcio solo perché siamo stupiti di non esser stati penalizzati, per una volta.

    la vittoria ce la siamo creata noi, non ce l’ha regalata l’arbitro. Non paghi, poi, abbiamo pure provato a gettare tutto alle ortiche, ma questa è un’altra storia…

    Per il resto, concordo con Ber. Molto probabilmente è solo un pretesto per dar contro a mateo.

    Quanto alla differenza fra un tagnin e un gasperini, in risposta a corso, mi pare talmente evidente che l’opinione di un tifoso su un blog non sia equiparabile a quella di un tesserato in diretta nazionale, e trovo assurdo doverlo precisare. Ma tant’è.

    Detto ciò anche tagnin, o chi per esso, si prende le sue repliche, come tutti noi, come anche gasperini. Quindi qual è il tuo punto della questione, corso?

  60. Salve a tutti, è da un pò che seguo senza commentare….Giusto per chiarire il discorso del rigore…guardate a 2:40 di questa sintesi (ah ad averli simeone baggio e ronaldo, ma anche pagliuca e Zamorano)

    https://www.youtube.com/watch?v=8tzmRLwZLBw

  61. detto che
    meglio un tifoso critico che un gasperino

    e ci sarebbe da parlare di ex come leonardo e ranieri, dei lord rispetto al gobbo di cui sopra, oppure delle dichiarazioni di persone pubbliche come la “ceramica david sara errani”
    io sedici anni senza vincere non sono mai stato

    o ci vogliamo scordare di tre coppe uefa
    vinte con le squadre inglesi in campo?

  62. Gasperini è un povero gobbo.
    Altro non vale la pena di aggiungere.

  63. le espulsioni non si discutevano? la prima d’accordo, ma la seconda, come ho già scritto, è identica precisa a quella di Sneijder sulla quale non abbiamo ancora finito di protestare e ed è uno di quegli episodi sui quali si è costruito il mito della grande Inter del 2010.

    per cui dire che è sacrosanta è come dire che anche quella di Sneijder lo fu e quindi tutte le menate successive non avrebbero avuto ragione d’essere, comprese quelle del Mou.

    questo per quel che concerne una delle due espulsioni, per quel che concerne il rigore io non ho mai detto che non c’era, ho detto che secondo me era un rigore generoso e che se me lo avessero fischiato contro mi sarei incazzato come i tifosi dell’Udinese e come penso chiunque di noi, anche se a quanto pare è giusto così.

    sarà anche giusto da regolamento ma è un rigore assurdo da dare perchè l’azione è finita nel momento in cui Kovacic la tira fuori e anche se nel frattempo che la palla esce lui subisce il fallo nessuno avrebbe potuto cambiare l’esito delle cose tranne l’arbitro che ha voluto darci una doppia chance.

    questo è quanto e nessuno mi potrà convincere che sia stato giusto, da regolamento ok, ma giusto no.

    ad ogni modo meglio che ce l’abbia dato, prima che qualcuno pensi che mi dispiace per l’Udinese.

    quanto alla similitudine Gasp e tifosi a me dà più fastidio che siano i tifosi a spandere merda sulla società e non un ex allenatore incazzato per il trattamento ricevuto e quindi con qualche motivazione in più di quelli che hanno cominciato a menarla dopo appena un anno che non si era vinto niente.

    come ho già scritto questione di gusti e non c’è nessun punto della questione da risolvere se non che ho detto anch’io la mia, o non posso?

  64. Secondo me tu non l’hai vista la seconda espulsione.

    Badu ha quasi messo le mani in faccia all’arbitro, e quello che già non stava ammettendo repliche, che altro poteva fare se non buttarlo fuori?

    Ma soprattutto, come fai a confrontarlo con l’applauso ironico di sneijder?

    Siamo agli antipodi, e per veemenza, e per minacciosità

  65. Ma soprattutto, se fai un coro contro i napoletani e ti chiami inter ti chiudono la curva per 1 turno

    Se ti chiami juve e lanci una bomba contro i tifosi avversari mandandone 10 in ospedale, ti chiudono la curva per 2 turni.
    (Dopo giorni in cui si è cercato di ribaltare i fatti, sebbene la presenza di filmati inequivocabili)

    Solo a me continuano a non tornare i conti?

  66. Gasperini: sono stato giudicato incapace da incapaci
    In effetti per dargli l’Inter tanto capaci non erano
    Come tagliarsi le palle da solo…

  67. Da una altra angolazione in controluce si è visto partire più che uno sputo una spruzzata di saliva ( sicuramente non volontaria, dettata più che altro dall’impeto di Badu) che secondo me può aver influito oltre al minaccioso gesto con la mano.
    Specialmente nel caso in cui il calciatore udinese avesse mangiato pesante.

  68. Quell’infame (che infame resta) di Rocchi, il giallo l’aveva dato a Lucio; a Sneijder rosso diretto.

  69. Nessun “giallo di preavviso”.

  70. E fanno pure ricorso!!!

  71. Ci sono delle partite che l’Empoli pare il Barcellona…

    (fantastico i tifosi empolesi che cantano o’surdato ‘nnammurato)

  72. corso

    ti xe proprio drìo deventar vecio.

    ti magni pan e memoria

  73. ciao Vittorio, son drio, son drio, purtroppo…

  74. mmmmmm

    per fare il salto direi

    beamon, fosbury, sotomayor, brumel e bubka…

    ok vado, sì sono al lavoro, sì meglio se vado

  75. Allen, Dybala, Darmian, Yaya Ture, Murillo

  76. Sergio, quelli da te menzionati (tranne yaya Ture che reputo oramai a fine carriera), sono tutti buoni giocatori, ma con le casse attuali, possiamo permetterci di pagarli solo con i Ticket Restaurants… 🙂

  77. Che giornata di merda. I ladri che dicono di averne 33, Il Real che ha una difesa da parrocchia (li vedo male), Dybala che dice che vuole i ladri, il blog che è defunto. Ho i miei annetti ormai, e se penso che dovrò sorbirmi quelli là fino alla fine dei miei giorni non so proprio come farò a resistere…

  78. Fanculo gobbi di merda!

    e… fanculo Samp!

    Fanculo BBilan!

  79. Vabbè dai, che avrebbero vinto si sapeva da ottobre.
    Certo, vederli festeggiare fa sempre ribrezzo, ma tant’è.

    Quello che mi preoccupa veramente è la Champions, invece.
    Contrariamente al Real la gobba non ha più impegni, e può dedicare completamente corpo e anima(ccia) alla semifinale!

    Insomma, non vorrei dire, ma sembra scritta (sgrat sgrat).

  80. Internazionalista

    Il Real ha alcuni campioni che possono fare la differenza, ma la difesa che ho visto stasera contro il Siviglia è da brividi. Non so se sia vera la storia di Dybala, ma tutto mi fa pensare che andiamo verso una restaurazione della (pre)potenza ladresca in tutti i settori e questo, onestamente, mi fa schifo.

  81. alois

    sui siti interisti c’è la notizia che Dybala va alla Juve. Penso quindi che sia così.
    Comunque non fossilizziamoci su Dybala, non è mica Messi!
    E poi mi sembra abbastanza normale che un calciatore scelga una squadra che fa la Champions piuttosto che una che forse non farà neanche l’EL.

    In quanto al nuovo strapotere gobbo, beh, che dire, sono già quattro anni che vincono;
    sono forti e in più rubacchiano, come da loro stile.

    Una parte di colpa, però, è anche nostra, che non siamo riusciti mai, in questi quattro anni, a far scendere in campo un’Inter all’altezza sia del campionato che, soprattutto, di se stessa.

    Il Milan pure, fa cagare più di noi e dunque perché stupirsi di una Juve che vince?
    E se invece si aspettano Roma e Napoli allora stiamo freschi!

  82. Inter pronta a fare follie per Touré: si potrebbero investire più di sessanta milioni.

    Ma andate a cagare!
    Sessanta milioni per un 33enne…

    Spero vivamente si tratti di una balla, altrimenti c’è davvero da preoccuparsi…

  83. Ma parlando di mercato voi come lo vedreste Allan dell’Udinese? Contro di noi ha fatto un partitone, è giovane (credo sui 25 anni) conosce già il nostro campionato e avrebbe un ingaggio sicuramente molto minore di Tourè. Mi sembra un profilo ideale x il nostro centrocampo

  84. dybala, a quelle cifre, vada pure ai gobbi

    30 m + bardi + puscas = 40 m

    e icardi quanto vale

    secondo questi calcoli?

  85. Oddio, già siamo al calciomercato e a tutto ciò che sentiremo dire!
    Sarà dura da qui fino a settembre.

    • oddio

      ci piacerebbe tanto parlare di scudetto, champion, magari un tranquillo 2-0

      col chievo…
      (se ti va il punto croce, hai sbsgliato blog)

  86. Che spettacolo Guarin!
    Quand’è che ce lo togliamo dalle palle?

  87. Siamo nell’ultima mezz’ora, occhio al calo………………..

  88. Va bene, non si è preso il gol ma……dove si vuole andare con questi “campioni”?
    Neanche al torneo del dopo lavoro delle ferrovie riuscirebbero a fare una figura migliore, altro che la ‘sticazzilig!

  89. upgrade

    battere i gobbi

    finire davanti ai gonzi

    evitare il preliminare di coppa italia

    arrivare sesti potrebbe essere una disgrazia

  90. Piaciuto Shaqiri trequartista?
    E che dire di Ranocchia, che ha cercato di mandare in gol Paloschi nell’ultimo minuto?
    Già, ma con 3-4 innesti torniamo competitivi, si continua a dire.
    Se si chiamano Maradona, Pelé e Ronaldo, forse…

  91. Ranocchia stava per fare l’ennesima frittata!
    A terra come un salame.
    Fortuna Vidic e poi Handa.
    E il Mancio che alla fine gli diceva ma ‘ndo cazzo vai?!

    In attacco non c’è un’idea, un assist ben fatto, un cross, niente.
    La squadra gioca fino alla 3/4 avversaria e poi non sa più che fare.
    Non è il gioco che manca, ma la capacità degli interpreti, assai mediocri, di fare la differenza!

    Che tristezza di squadra.

  92. E il Mou vince la Premier…

  93. Battere i gobbi?
    Ma se non riusciamo a segnare al Chievo!

    Eppure sia Icardi che Palacio mi sono piaciuti. Gli unici, insieme a Vidic.
    Anche sfortunati, in due occasioni.
    Ma non possono portare la croce solo loro.

    Non capisco perché Mancini si ostina a mettere sulla fascia D’Ambrosio che non sa fare un cross neanche se lo ammazzi!
    Ma Santon, no?

  94. Film già visto…

  95. Che tristezza! E meno male che non abbiamo preso gol alla fine … Dopo una partita così viene il forte sospetto che in europa league non ci vogliano andare ma forse è solo che siamo scarsi … Dicevamo sul prossimo mercato?

  96. i gobbi li possiamo battere

    se loro avranno la testa alla champion

    se icardi continua con la tradizione

    se abbiamo molto culo

    se ranocchia limita a zero le cazzate

    se….le cavalletteeeeeee

  97. Nebbia in val padana!!! Partita simile, alle tante del campionato in corso.
    Non avendo una mente pensante si attacca alla”viva il parroco”, sperando in qualche prodezza estemporanea.
    Pessimo secondo tempo!!!!
    Che la dea della ragione, acccompagni la costruzione di una squadra decente per il prossimo anno.
    P.S. Ma si può continuare a vivere(calcisticamente parlando) sotto regime iubentino? Non ne posso più!!!!

  98. No, sotto il regime juventino/renziano no!
    Non si può.
    Se sapevo che era così triste il futuro immigravo altrove.

    Una cosa però non riesco più a fare, e cioè voler bene ai giocatori dell’Inter (a qualcuno sì, ovviamente).
    Ma quando rivedo sempre le stesse facce impunite e mediocri mi va via anche quella poca, pochissima voglia di vedere le partite.
    Ranocchia
    D’Ambrosio
    Medel
    JJ
    Kovacic
    Guarin!!!

    Non se ne po’ più.