Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Tifare Juve è roba da juventini

Ho qualche parente della Juve. Ho, soprattutto, alcuni juventini tra i miei più cari amici, amicizia sopravvissuta senza crepe alle peggiori traversie calcistiche. Ho colleghi juventini con cui ho trascorso qualche migliaio di giorni di lavoro in letizia. Ho addirittura un amico juventino che a New York mi ha cucinato la pasta la sera prima della maratona. E che stanotte, dalla Grande Mela, mi ha riempito la bacheca di contumelie perchè ho tifato Barcellona e non Juve. E’ a lui – che ho sempre considerato uno juventino assennato, fino a qualche ora fa – che rivolgo questa semplice domanda: per quale imperscrutabile, imponderabile, fottuto motivo avrei dovuto tifare Juve? Mi spingo un po’ più il lá: a parte Mattarella, Renzi, Tavecchio, Malagò e il cardinale Parolin, per quale motivo un italiano non juventino dovrebbe tifare Juve?

Tifare contro non è una bella cosa in assoluto, principalmente perchè non dá la stessa soddisfazione di tifare a favore – non ne dá un quinto, un decimo, un ventesimo. E poi ieri sera tifare contro la Juve significava tifare a favore del Barcellona, una lotta tra titani dell’antipatia e dell’arroganza. Ma, tra Al Capone e Totò Riina, dovrei tifare Riina solo perchè è italiano?

Ma la questione non può esaurirsi solo al caso specifico, cioè il pessimo rapporto tra me e la Juve. Parliamone un pochino più in generale: perchè, spiegatemelo!, perchè un tifoso di calcio italiano dovrebbe tifare – anche solo occasionalmente – la Juve? Cosa ha mai fatto la Juve per meritarsi – anche solo occasionalmente – la simpatia dei tifosi avversari o dei tifosi di calcio in generale, quel popolino neutrale che dice di interessarsi al bel calcio?

Ve lo dico io: niente. Un beato cazzo.

La Juve vi chiede di tifare per lei, e intanto pianta il numero 33 nelle aiuole del suo Stadium. Vi chiede di tifare per lei dopo avervi mandato via tweet gli auguri di buon 5 maggio (non un tifoso imbecille tipo me: no, la societá!). Vi chiede di tifare per lei dopo nove anni vissuti nella patologica ossessione di un anti interismo puerile e scomposto che, nella mia ingenua visione delle cose, dovrebbe far vomitare un qualunque sportivo che abbia a cuore i valori del fair play e della sanitá mentale. Nove anni di revisionismi, negazionismi, insulti, numeri a cazzo, realtá virtuali, arroganze generiche e specifiche, mafiosismi a ogni pie’ sospinto, prevaricazioni… e io dovrei tifare Juve?

Non vado più indietro nella storia, dove di motivi per tifare contro ne troverei a secchiate. Mi fermo solo all’ultimo decennio, durante il quale una societá miracolata dalla giustizia sportiva ha sognato solo e soltanto vendette, cancellazioni di sentenze, riconquiste del bottino confiscato, queste cose qui. Da quattro anni domina in Italia – c’è una vendetta migliore? – e pensa solo agli scudetti tolti, chiede risarcimenti, sbraccia, sgomita, sputa. E io dovrei tifare Juve?

La Juve sarebbe stata la seconda squadra italiana a fare il triplete. L’avrebbe fatto in circostanze enormemente più fortunate della nostra (noi vincemmo lo scudetto all’ultima giornata dopo un paio di mesi drammatici e vincemmo una Champions con un tabellone infinitamente più difficile) ma sarebbe stata indubbiamente un’impresa. La maglietta “Il vero triplete” mi ha spiegato in largo anticipo – se avessi avuto bisogno di un’ulteriore conferma – di come se la sarebbero giocata, tra di loro e di fronte al mondo, quello vero. Standosene nel loro mondo fatato e farlocco, fatto di cifre non vere e circostanze negate, nella convinzione – purtroppo confermata dalla schifosa inerzia generale – che alla centomillesima negazione tutti si convinceranno che nulla è successo, che loro sono le vittime e che il triplete vero (a proposito, cosa ci sarebbe di falso nel nostro?) è il loro.

E perchè mai io avrei dovuto tifare Juve? Perchè bisogna porgere l’altra guancia?

Comunque, ecco, vi vogliamo così, orgogliosi del vostro duoplete e del fresco record (difficilmente battibile, come il nostro triplete) di sconfitte in finale di Champions. Se 60 milioni di italiani – più quelli sparsi per il mondo – non tifano tutti per voi fatevene una ragione. E fatevi anche una domanda: “Perchè stiamo sul cazzo a così tanta gente?”

image

share on facebook share on twitter

238 commenti

  1. ti straquoto…

    • Sono preoccupato per la possibile cessione di Kovacic, uno dei due campioni che abbiamo in rosa (l’altro è Icardi). Kovacic esprime un calcio superiore che solo la pronunciata modestia della rosa non ha ancora fatto sbocciare come avrebbe potuto. Se Mateo giocasse nel Palermo la sua quotazione sarebbe superiore a quella di Dybala. Se Mateo giocasse nella Juve ora il suo valore sarebbe superiore a quello di Pogba. Invece noi lo svendiamo per 20 milioni di euro o poco più. Su Kovacic e Icardi invece andrebbe costruita la squadra. Tifo Inter da 50 anni e poche volte ho visto un giocatore toccare la palla e anticipare il gioco come fa Kovacic. Mai ho visto un nostro giocatore saltare l’uomo con la facilità irrisoria con cui lo fa Kovacic. Si può cedere un giocatore così, frutto di una delle poche intuizioni felici degli ultimi anni? Che ne pensate? Ciao

  2. Perchè sono l’anticalcio, l’antisportività, l’antimateria.
    Insomma, il male assoluto.
    La J**e rappresenta l’itaglia peggiore, l’itaglia più sporca, prepotente, corrotta e mafiosa, l’italiano non j**entino che la tifa in Europa, fa il tifo per questa itaglia. Per l’italiano onesto invece, essere contro la j**e è quanto meno un dovere morale.

  3. pretendo dalla società ogni anno un tweet di auguri per il 6 giugno!

    ragazzi sarò esagerato ma abbiamo scampato uno tsunami………………

  4. Parole sante . Una persona sportiva non può tifare Juve… E’ una vera merda la Juve e i suoi tifosi spesso sono anche peggio.. Buon 6 giugno a tutti!!!!

  5. Che se la prenda in culo nedved l’ovino e tutto il popolo bove juventino, ho un solo rammarico che non è finita 7 a 0 ma me ne farò una ragione, non si può avere tutto dalla.vita.

  6. Cucù, il triplete non c’è più

  7. Tutto perfetto settore.
    Zio-b, sbollita la rabbia, se ne farà una ragione se è davvero quello juventino “sui generis”, brillante e – lui sì – elegante, che avevo apprezzato.
    Buon sei giugno a tutti.

  8. Anzi, era Guido.
    Vabbè, è tardi. Meglio che vada a dormire.

  9. Perlomeno si possono consolare avendone vinte 4 sul campo.

    Comunque Ibra sarà stato poco lungimirante nella sua carriera sulla Champions ma almeno una cosa, nel 2009, l’aveva detta giusta.

    Il Barcellona gioca un cal­cio fantastico, il calcio del futu­ro. Sembra quello che si potreb­be giocare nel 2015.

  10. Settore caro stavolta ti sei superato,hai messo insieme il pensiero di tutti i tifosi di calcio e non solo di noi Interisti.

    • Compreso, per quanto compete, l’inciso dedicato ai catalani (questa sera per me si trattava di scegliere chi buttare dalla torre; scelta ovviamente scontata).

  11. Amen, cazzo, AMEN!!!!
    #NonLaVinceteMai

  12. Fantastico!
    GODO…. abbiamo davvero scampato uno Tzunami!
    Il culo stasera non è stato sufficiente a fargliela scampare e vedere centinaia di gobbi affranti sulla via di casa con le loro magliette taroccate e le bandiere arrotolate non aveva prezzo… non bastano un paio di sorteggi fortunati ed un Allegri qualsiasi per eguagliare una stagione leggendaria! #allafinetuttiacasa #nonsuccedeenonèsuccesso

  13. Settore,
    Io ieri da interista sfegatato ho tifato Juve, e ti do una motivazione valida per farlo anche tu
    Ai quarti e alle semifinali ho gufato come un matto, ma proprio come un matto, ma senza alcun esito, anzi, la Juve era in finale alla grande.
    Ho capito pertanto che le mie doti gufatorie oscillavano tra lo zero e lo zero assoluto.
    Io, se auguro la morte a qualcuno, quello campa cent’anni.
    Se auguro che ti si secchino le balle, quello diventa rocco siffredi.
    Se auguro la sconfitta, quella diventa una vittoria.
    Così ho deciso di sfruttare questa mio difetto, come se fosse una qualità all’incontrario.
    E quindi ho deciso di tifare Juve, tifare fortissimamente Juve, augurarmi che la Juve vincesse, stravincesse, dominasse, diventasse fortissima.
    E infatti ha perso
    Ed ha persino il rimpianto del rigore (farlocco)
    Ed ora posso smettere di prendermi per il culo e godermi questa soddisfazione, dopo tanto lavoro.
    Ecco perché bisogna tifare Juve

  14. Per quanto riguarda gli amici juventini, anch’io ne ho tanti.
    Ma vi invito a fare una statistica.
    Nella mia, se ho incontro una persona che mi sta sulle balle, all’80% tifa Juve
    Nella vostra?

  15. Come sempre hai fatto da portavoce di tutto il popolo nerazzurro. Io però da ieri sera sono diventato un ammiratore del Barcellona e dei suoi campioni che mi hanno regalato una gioia tanto grande. Grazie Barcellona !

  16. Buon 6 giugno a tutti. Grande Settore.

  17. grande Settore, pensavo il SILENZIO sarebbe stata la tua risposta. la nostra indifferenza alimenterà la loro ossessione, nell’animo sanno di essere delle MERDE MAFIOSE 🙂

  18. La cosa più incredibile sono gli juventini che si lamentano x fantomatici rigori negati e si scandalizzano x le gufate come se loro invece … Su facebook ho letto cose tipo “come possiamo essere italiani se tifiamo contro una nostra squadra” (e ho dovuto trattenermi dal commentare se no finiva in rissa, verbale e forse anche fisica al prossimo incontro con gli interessati) magari potrei linkare questo post ma vuoi che certa gente possa capire? Cmq goduria immensa!!

  19. Ah…e vedere Pirlo piangere è stato bellissimo

  20. Il bello di tifare è anche tifare contro. Quest’anno la Juve ha fatto contenti tutti, juventini e Anti.-juventini vincendo e perdendo.
    La cosa bella è il grande Fair play con cui abbiamo giocato, vinto e perso.
    Abbiamo la certezza di essere tornati una grande squadra con un assetto societario senza eguali in Italia e resteremo ai vertici a lungo e faremo altre finali.
    A Settore e tutti gli interisti auguro di tornare a gioire per i successi dei nerazzurri come nel 2010.
    Ma siate intelligenti e se volete sfottere, fatelo pure, ma senza toccare le 39 vittime dell’ Heysel: ogni sportivo di qualunque fede quel giorno è stato segnato nel cuore per tutta la vita.

    • Apprezzo la tua risposta. Per quanto riguarda l’Heysel, sono di pochi giorni fa le rivelazioni uscite sui giornali su Platini che nei momenti terribili, diceva che ne morivano più di incidenti stradali. E sullo stile Juve aggiungerei che non hanno dato nemmeno un biglietto omaggio al tifoso che si vede nella foto ( del 1985) schiacciato sulle transenne ( quello con la barba, per capirsi). Stile Juve anche in questo.

    • Pino il problema è proprio questo. Non siamo noi a toccare le vittime. Noi eravamo sconvolti e attoniti. Eravate voi a fare i caroselli non a cadaveri caldi, ma proprio sopra quei morti. Senza rispetto senza cuore senza umanità senza vergogna. E li avete replicati a freddo il giorno dopo. E avete chiosato ” cazzo volete? quei morti sono nostri!!” cit. Boniperti.
      E sai perché? per quale squallido motivo? Perché gli agnelli nella loro infinita protervia, nella loro assoluta arroganza, nel loro one-way world non potevano concepire che nel 1985 Milano già’ da 20 anni aveva nel palmares 4 coppe dei campioni con una somma scudetti pari se non inferiore a quella della famiglia regnante. Non era accettabile per un club o per un sistema che già da allora sosteneva che la vittoria – evidentemente a qualsiasi prezzo – fosse l’unica cosa che conta. La coppa dei campioni era ed è un ossessione, anche all’estero se ne sono accorti, ( leggi se vuoi il maledetto united di David Peace e il virgolettato di B.Clough).
      Un’ossessione che si è fatalmente trasformata in nemesi, come in una tragedia greca, dove non è concesso riscatto, e così un’altra coppa col sangue sporco dopo quella sporca di sangue, e poi il record di sconfitte, sia assolute sia on the run che neanche bela guttman. E non finirà qui. Condannati a non gioire mai per una vittoria pulita, a non ricevere mai il rispetto e il riconoscimento degli avversari. Che tristezza, ma è tutto merito vostro, questo si nessuno lo sminuisce,

  21. Io, Settore, aggiungerei anche il fatto che si parla di juve vincitrice di 4 scudetti consecutivi, come se si trattasse di record assoluto, dimenticando quelli vinti dall’Inter, a partire dal 2006. Secondo, se quelli vinti dall’Inter erano scudetti di cartone, perchè a loro dire gli avversari erano inconsistenti, quelli vinti dalle me..de, sono di carta igienica, vista la totale dabbenaggine degli avversari di turno, decimati e resi innocui da stocaz+o di fair play affa***nc*lario…forza interrrrrrrrrrrrrrr

  22. ci mancava appena che facevano il “vero triplete” stì minchioni…

    e si lamentano pure del rigore non dato…

    comunque sono un orgoglio per l’italia!

    juve merde, forza inter

  23. E’ da stanotte che cerco di dirvelo, vi amo tutti, vi abbraccio, vi bacio, la vita è bella.

    Forza Inter, juve merda record!!!

  24. Gli j**entini che tentano (tentate, tentate!) di controbattere a questo post, praticamente inattaccabile, mi fanno sorridere.

  25. ah aha ah ah “teste alte e culi fasciati”, grande Nino

  26. Ragazzi è facilissimo da ricordare: 666, sei-giugno-sesta finale persa!

  27. di sicuro il record di finali perse non lo batterete voi… se mai la rivedrete una finale

    • credo che sarà dura pure per voi rivedere una finale……e poi noi almeno 1 su tre la vinciamo……voi, no? tralasciando, tra l’altro, come avete vinto le altre….ma per piacere, tacete almeno..

    • La rivedremo…occhio a voi invece che, intrallazzando intrallazzando, non andiate di nuovo in b…

    • ecchi lo sa cosa riserva il futuro?

      te lo saresti aspettato che (orrore!) l’Inter facesse l’unico triplete italiano della storia, nel 2010?

      nessun amaro in bocca, solo apoteosi…

      ora, il presente si presenta, quantomeno, “interessante”…

  28. Il bello è che ce la potevano pure fare.

    Cioè, il Barcellona era una ventina di volte più forte, l’aveva pure sbloccata subito (evitando il muro umano davanti alla porta)

    e i catalani anziché subissarli di gol come avrebbero potuto e dovuto, si sono messi a cazzeggiare con gli stop di tacco, i fraseggi e il calciototale al piccolo trotto.

    Considerando che non hanno una difesa irresistibile, era ovvio che al primo tiro ben fatto l’hanno preso, il gol.

    Poi, grazie a Dio, la Juve è stata punita dalla sua smisurata arroganza calcistica.
    Volevano fare l’assedio, loro, manco stessero giocando contro il Chievo o il Cesena.

    Alla prima ripartenza le hanno prese di santa ragione.
    E guardate che farsi fare un gol in ripartenza dal Barcellona ce ne vuole, eh.

    In definitiva, così è stato anche più bello.

    ilverotriplete

    • Concordo in pieno sullo sviluppo della gara.
      E per gli stessi motivi non concordo per nulla con chi adesso ha ripreso a parlare del tiki-taka come il calcio del futuro.
      Anche se, almeno, Luis Enrique non ha la spocchia del sopravvalutatissimo Guardiola.
      (A dirlo tutta, sull’1-1 ci sono stati 10′ da brivido).

  29. Tifare contro era,ieri sera,un preciso dovere morale; l’arroganza dei dirigenti iuventini pretende,anche all’estero,la protezione arbitrale di cui godono in Italia.
    Straparlano di rigori non concessi,non ricordando(assieme a buona parte di stampa e televisioni) di mancate espulsioni(Vidal) e reti regolari(Neymar).
    Ho saputo che erano pronti ad esibire scritte del tipo: “Ecco il vero triplete”.Squallore senza fine.

  30. bellissimo bellissimo, giustissimo e da tifoso del toro sono d’accordo con voi…ma…ma…se non gioca il toro contro il barca in finale, perché dovrei guardare la partita? perché dovrei tifare una cosa o l’altra, o contro una cosa piuttosto che l’altra? per favore, saranno l’antisportività, la merda dell’italia, tutto quelle cose lì, ma che cazzo me ne frega di farmi venire il sangue amaro sperando che perdano, guardando una loro partita, dandogli semplicemente retta invece che girarmi dall’altra parte come si fa con un bambino che fa i capricci?

    • personalmente non mi perdo una finale di Champions da Bayern-Valencia del 2001, perché sono finito in un ingorgo e non ho fatto in tempo a tornare a casa.

    • Mi sa che hai ragione. Perché guardarla? Perché sprecare vita? Però poi il risultato, la loro velleitarietà, la loro palese inadeguatezza, le loro lacrime di bambino capriccioso e viziato, un po’ consolano della fatica di vivere con la schiena dritta

  31. LETTA IERI NOTTE

    NOI IL TRIPLETE

    VOI IL TRIPERE

  32. E comunque,
    vi dice niente il nome di quello che ha segnato il gol vittoria del Barca?

    Luis Suarez…

  33. Grande …..
    aggiungerei Agnelli adesso la coppa infilatela su per il culo

  34. La sola vera differenza tra Juve ed Inter, tra juventino ed interista è la sola che differisce la nutella dalla merda, in rigoroso ordine come sopra.

    • sarà per questo

      che in tuttigli stadi italiani cantano “juvemerdaalè”

      da che mondo è mondo

      marchio di fabbrica

  35. Ma siate intelligenti e se volete sfottere, fatelo pure, ma senza toccare le 39 vittime dell’ Heysel: ogni sportivo di qualunque fede quel giorno è stato segnato nel cuore per tutta la vita.
    Pino il pompiere 9,32

    Guarda che quello è il mestiere vostro, basta pensare a quello che avete fatto e state facendo con Facchetti o ai fantomatici caffè di Herrea e i nostri ex giocatori morti.
    E anche con i disgraziati dell’Heysel, siete sempre voi ad aver mancato loro di rispetto ritirando e festeggiando quella coppa e utilizzandoli ancora oggi per giustificare la presenza di quel trofeo in bacheca.

    Morale: lezioni da voi non si accettano perchè fate schifo, fatta salva qualche eccezione che non conferma la regola.

    Settore, bellissimo post ma quello di tifare juve è un falso problema; nessuno sano di mente se lo è mai posto.

    • Aggiungi Superga!

    • Mai intonato cori su Superga, Facchetti o altro becerume del genere. Sono un tifoso sano di mente, e anche per questo intervengo assai raramente su siti come questo o anche juventini, perché la maggioranza dei commenti è accecata dall’ odio e dall’ idiozia.

  36. ma la cosa ridicola è che erano davvero convinti di essere più forti dell’inter del triplete.Più fortunati forse

    • Hai centrato perfettamente il punto.
      Fino al Real Madrid, questi al massimo avevano giocato l’EL.
      Un ascensore fino alla finale: inseriti nel girone più morbido (passato a fatica come seconda), agli ottavi pescano la squadra più in crisi delle 16, ai quarti la più debole delle 8 (e passano grazie ad un rigore regalato all’andata e uno contro non concesso agli avversari al ritorno), in semifinale la più debole delle 4.
      Finalmente anche il culo che sembrava smisurato, alla fine ha avuto un limite; la loro impudenza/indecenza non conosce confini.

  37. ciao andrea, tu sarai anche una grande autorità e tutto ciò che dici è verità, ma se ti fa male il popò non te la devi prendere con noi.

    è sempre stato pieno di gente che vuol spacciare la merda per nutella, ma alla fine vi fate sempre riconoscere, è più forte di voi.

    c’è di buono che con 9 euro e 99 avrete dei buoni stracci per lavare la macchina (“il vero triplete”)

  38. ORGOGLIOSO DI ESSERE JUVENTUNO
    giugno 7, 2015 a 11:39 am
    Pirlotto, il vostro futuro a noi non interessa, ci piace pensare al recente passato e godere di qualche sprazzo memorabile di presente.
    Noi anche senza vincere mai saremo sempre altro, ma queste sono cose che non capirai mai…
    Adesso vai a ripetere la tua filastrocca alla maestra, vai.
    E smetti di piangere….

  39. aggiornato il palmares della giuventus: “è stato l’ennesimo furto ai nostri danni, “8 sul campo”

  40. JUVENTINO CHIACCHIERONE VINCI LA CHAMPIONS SOTTO L’OMBRELLONE…….
    scritto in maiuscolo perche’ da intonare insieme a
    SONO CONTENTO PERCHE’ L’AVETE PRESA NEL CULO JUVENTINO VAFFANCULO JUVENTINO VAFFANCULO

  41. Sul gol di morata ho commentato “ecco, han vinto la champions”

    Cioè, la palla parata dal portiere, in quelle dinamiche, 999 volte su 1000 va alla sinistra del portiere, a lato. Invece gli si è incrociata la traiettoria, ed è tornata nel mezzo, giusta giusta sul piede di morata per altro.

    Fino a quel punto era assolo blaugrana, rubentus spettatore non pagante (ma molto picchiante), e il solito allineamento astrale li ha rimessi in gioco, sulla scia del quale sono pure riusciti a tener fuori il naso dall’acqua per qualche minuto. Fortuna che è arrivato Suarez a ributtarli sul fondale, e a quel punto ci son rimasti. Ma in quei 5 minuti ho visto concretizzarsi le mie preoccupazioni.

    Bene così, i mentecatti che stamane cercano rivalsa su questo blog non fanno altro che prolungare la goduria.

    Vederli barcamenare in cerca di un pacca non ha prezzo.

    Vogliono sentirsi dire che sono fortissimi, tripletisti autentici, i numeri 1, glorie leggendarie, bobba200miliardi, scudetto 444 fantastiliardi, etc

    Continuate così, vi prego. Fatela durare questa bellissima serata del 6 6 15.

    Ps, caro Eupalla, se gli hai dato tutto ciò solo per levarglielo da sotto il naso sul più bello, e con tanto di marameo (per la sesta volta, la quarta di fila), beh, allora perdona se ho dubitato di te e di tutto quel che hai fatto per farli arrivare a Berlino.

  42. 6/6/15 (1+5=6 ), 6° finale persa.
    Se il sei è il numero del diavolo qui ci sono pochi dubbi, ma si sapeva!!!

    wolf
    sei quello che dal punto di vista scaramentico ha lavorato più a fondo e meglio!!!
    E alla fine sei stato premiato.

  43. messa a confronto la formazione di madrid (nerazzurra con quella di berlino bianconera) , non c’è paragone, in quel momento avevamo in campo gli undici più forti al mondo, guidati dall’allenatore migliore, semplice, semplice senza tanti giri di parole inutili (volendo stringerla ancor di più , noi il barca l’abbiamo rovinato bene bene )

  44. Allora… la squadra ci ha provato… coi suoi soliti metodi: fallacci da macellai, proteste intorno all’arbitro e ricerca spasmodica del solito rigorino o della punizione dal limite. Vidal andava espulso a calci nel culo ed il gol di Neymar era regolare. Alla fine sarebbe stato un furto clamoroso. Il vero triplete? Pezzenti squallidi,arrivati con un rigorino inesistente contro il Monacò ..

  45. Gianni

    Ti confesso che a una certa ho temuto mi si ritorcesse contro.

    Adesso un po’ di riposo dal gufaggio, ma ci si tenga pronti a breve, che se qualcuno se lo fosse perso, la prossima finale è in casa nostra.

  46. Alla fine Buffon,
    (seppur tra i denti)

    l’ha detto chiaramente:

    non sono queste le finali da recriminare.

    Insomma, il sottotesto sembrerebbe essere “è già stato un miracolo arrivare in finale, pure vincere dovevamo?”

    Gli era andata bene fino a quel momento, ma prima o poi una in forma davvero (a parte il deludentissimo Real) gli doveva capitare, si può mica vincere la coppa campioni contro nessuno.

    Appena hanno giocato contro una squadra davvero forte s’è visto il gap. Se il Barca non avesse gigioneggiato all’inizio si sarebbe sfiorato il risultato tennistico,

    altro che a-testa-alta.

    E invece il Barcellona ha fatto veramente di tutto per complicarsi la vita.

  47. Caro Settore hai centrato (come sempre) il problema, ieri sera ho dovuto quasi giustificare una amica che esprimeva la sua goduria per la sconfitta dei gobbi dai rimproveri di juventini che la accusavano di antisportività. Non esisteva ragione per non tifare Barca !!!! Per me è una lunga storia..cito a memoria: Johnny Rep, Felix Magat, Riedle, Mijatovic, Sheva, Luis Suarez….. è storia! è DNA?

  48. Giuventini, idioti! Avete permesso il loro secondo triplete. Incapaci! Che onta per la nostra Itaglia…

  49. questa cosa di settore che sta in silenzio per settimane fa troppo ridere,lo so che sta solo caricando per poi uscirsene con questi post definitivi

    comunque,a proposito dell’essere ossessionati,non c’è un esempio migliore di quella maglietta IL VERO TRIPERE,come definire questa provocazione gratuita verso una tifoseria che come risultati (e in senso opposto come qualità civiche,morali e sportive) se non come un indice del fatto che vi abbiamo fatto veramente male e non avete le risorse culturali per venirne fuori?

    cioè,che cazzo mi significa? l’avessero fatto loro mica mi sarei permesso,nè avrei sottolineato come dopo il percorso più agevole immaginabile (chè se il Real è stato pessimo mica è colpa loro) sono arrivati a una finale che l’avversario ha giocato tipo partitella del giovedì,e solo per la propria hubris ha rischiato di rimettere in gioco un match dal l’esito scontato dove tifosi e squadra hanno subito passivi i capricci di una avversario che gioca un altro sport,limitandosi a menarli come se anche stavolta si fossero portati l’arbitro da casa: sono rosicate che non mi appartengono,mi limito a prendere atto del fatto che l’avete preso nel culoa secco, e la prossima volta a Berlino andateci col pullman delle pentole,che sempre di fare da spettatori si tratta ma almeno è gratis

  50. Ad ogni modo oggi le merde gobbe, nella loro infinita sportività e dimostrando ancora una volta di saper perdere, sono sparite dalla circolazione. Ne avessi trovato uno stamattina dal giornalaio, in bar o dal pasticcere. Tornati nelle loro fogne. Ieri sera abbiamo tirato lo sciacquone.

  51. 06/06/1992 il giorno del mio matrimonio con Mary…
    06/06/2015 ero troppo sicuro che in una data così non sarebbero mai riusciti a fare il triplete!
    A proposito, io il mio triplere personale l’ho fatto ieri mattina…e vi assicuro che è stato molto più piacevole che prendersi tre pere nel c* lo a Berlino!!!

  52. A me sta ridendo anche il culo. Le merde dopate hanno avuto ciò che meritavano anche se meno di ciò che valgono. Il mondo ora è in ordine.

  53. Però dispiace, dai.

    hi hi hi hi hi hi hi hi hi hi hi hi hi hi (come godo!)

  54. marco e andrea, è una brutta giornata, lo sò, ma passerà,

    verranno tempi migliori, altri scudetti da inventare, altri arbitri da pagare, altre magliette farlocche da indossare…

  55. Sector

    grande post!
    Già, perché avremmo dovuto tifare per la juve?
    Perché?

    Io non ho tifato neanche per il Barcellona, mi bastava solo che la juve non vincesse.
    Del Barcellona, dopo quello che dissero e fecero nel 2010, non me ne può fregare di meno. Anzi, mi hanno stancato parecchio con la loro spocchia, ma come dici tu era tra Al Capone e Totò Rijna, cioè bisognava scegliere il male minore.

    Adesso il loro “vero triplete” sanno bene dove possono infilarselo!

  56. non vedo una virgola fuori post. forza INTER e rubentus MERDA

  57. mandrie di trogloditi a strisce bianconere in stato confusionale che vagano tra blog interisti balbettando impossibili giustificazioni e tentando cenni d’invettiva subito soffocati sul nascere…

    è stata una bella batosta, fanno (quasi) pena…

  58. Three is the magic number.
    quando sono i dirigenti di una società ad aizzare i propri tifosi ad ogni minimo alito di vento non ci si può aspettare altro che ricevere badilate sul muso nelle situazioni avverse. E’ ora che qualche squadra vada a scassare di nuovo “la casa dei ladri stadium” per togliere la spocchia dal viso degli agnelli

  59. È stato anche vedere quell’imbecille di Morata ( quello che ci sfotteva con gli occhiali da sole, dopo il 2 a 1 a San Siro), piangere come un vitello…

  60. Ah…e andate a pulire Piazza San Carlo, che è diventata un mondezzaio

  61. Ho scritto un commento su Facebook a modo mio, a proposito della juvemerda che mi ha fatto guadagnare una serie infinita di reprimenda e insulti al limite dell’umano. Credo che Settore abbia sintetizzato in bella copia le idee (anche becere) che saltano fuori all’improvviso nella testa di moltissimi tifosi di calcio che non seguono l’incriminata compagine di Torino.
    Complimenti ti seguo sempre perché sei interista ma anche per la tua lucidità e il tuo bel modo di esporre ciò che è accaduto.
    Insieme a Tarcisio e Interisti.org il mio triplete dell’informazione nerazzurra.
    Grazie!

  62. bon tifate Juve. Io non l’avrei fatto con voi. Il tuo amico che te lo chiedeva semplicemente non capisce. Buon mundialito e trofeo Moretti, cartonati prescritti.

  63. Sono anni che ripeto le tue stesse considerazioni e solo adesso, dopo il loro tweet e tutte le altre provocazioni, qualcuno comincia a darmi ragione.Aggiungo solo una cosa: vorrei sapere quanti rubentini hanno tifato Inter il 22 maggio 2010…te lo dico io, nessuno!!!!!
    Coi cugini bbilanisti lo sfottò c’è sempreverde stato e sempre ci sarà, ma con questi è impossibile, non ammettono nulla e rosicano ancora per lo scudetto tolto.

    • Due scudetti revocati, di cui solo per uno noi siamo subentrati (supersilvio, per il milan, li voleva tutti e due).

  64. http://1.bp.blogspot.com/_nuHGajvkSw8/R6r4pJ4YX5I/AAAAAAAAAG4/j1VhTjw7534/s320/Il+Fine+Giustifica.jpg
    Qui è prima di decidere che tutto era un complotto di MorattiTronchettiGuidorossi.
    La risposta di un amico gobbo ad un mio SMS ironico ieri notte? Un delirio sul “triplete degli onesti”….!!

  65. Da neutrale (cioè non interista, juventino, milanista, romanista o laziale o torinista), devo dire che anch’io ho trovato ridicole le lamentele degli juventini perché molti italiani non hanno tifato per loro. Addirittura alcuni hanno parlato di “un paese mediocre”. Probabilmente il nostro paese è ancora peggio che “mediocre”, ma non certo perché non tutti tifano juve. Comunque, per far tacere questi difensori della Patria, questi baluardi della sportività italica, basta fare una semplice domanda:
    «Per chi facevate il tifo nella finale del 2010?»

  66. Il mio dubbio Amletico che mi accompagna da sempre nell’europa delle merde è quello di vederli buttati fuori ai gironi o vederli frignare e soffrire quando gli sbattono la coppa in faccia ora si è dissolto,vederli perdere la finale da una soddisfazione unica.Unico neo la paccata di soldi che si prendono andando avanti nella competizione,ma dopo la batosta sul campo che hanno beccato me ne sono fatto una ragione.

  67. Io non vorrei mai che i gobbi tifassero Inter.
    Ero stracontento che tifassero per il Kiev,
    ah no, per il Chelsea,
    ah no, per il CSKA
    ah no, per il Barcellona
    ah no, per il Bayern.

    Che poi i gobbi non sappiano manco gufare, oltre che vincere oltre Chiasso

    sai chemmenefrega.

  68. Cari amici INTERISTI, stiamo perdendo tempo, questa gente non ha neuroni e quindi non capisce una beata minchia

  69. Ieri 6 giugno, secondo anniversario del mio matrimonio.
    Ho avuto una paura fottuta sull’1-1, avete capito cosa mi sarei dovuto ricordare ogni anno per il resto della mia vita? bbbbbrrrr che brividi!

  70. cucù e il triplete non c’è più!

    ma se questa è la squadra più odiata d’Italia un motivo ci dovrà pur essere o no?

    Pochissimi sanno che il portiere del Barça ha giocato solo nelle coppe. In campionato non ha giocato un solo minuto su 38 gare per cui…era il portiere di riserva.

    fra le tante viste in rete una mi ha fatto scompisciare:
    Foto di Messi e Neymar abbracciati e sorridenti che dicono:” siete venuti senza Tagliavento,Rocchi e Mazzoleni? ahi ahi ahi…”

  71. “la juve reclama invano un rigore ma il fallo era nettamente fuori dall’Italia”

  72. sento ora su sky sport che la juve ha insegnato al mondo che “vincere non è poi l’unica cosa che conta”.

    E hanno ragione, vederli mentre realizzano di aver perso la quarta finale di fila, conta altrettanto.

    Game Over, please insert new coin

  73. io ho chiesto l’amicizia a Vidal su Facebook. L’ha rifiutata dicendo che accetta solo macellai come lui. proverò con Killini e Lichsteiner. Male che va mi resta sempre Nedved.

  74. Roba da incidere nel marmo a future generazioni.
    90 minuti di applausi.

  75. Vidal e Chiellini andrebbero ammoniti già negli spogliatoi, nel riscaldamento.

    Per quanto riguarda il fatto che gli interisti non tifino la “rube”: sempre in numero minore dei gobbi che il 22 Maggio 2010 han tifato Bayern.

  76. Risposta fin troppo facile, la Juve sta sul cazzo a tanti perché vince di più. A suo tempo all’Inter bastarono pochi anni di vittorie per scalare la classifica diventando di gran lunga la più antipatica e, con un settimo posto ancora, anche il Milan avrebbe superato la Juve, e invece “purtroppo” la Juve è tornata in vetta al Campionato ed è di nuovo la più antipatica 🙂 Non lo dico io ma lo dicono i sondaggi che la demos fa sul tifo calcistico. (http://www.demos.it/2011/pdf/1942rapporto_demoscoop31_8.09.11.pdf)
    Tutto il resto sono chiacchiere da tifoso che fanno arrabbiare gli altri tifosi e sghignazzare i non tifosi alle spalle di chi pensa che ci siano squadre di calcio diverse dalle altre, per motivi diversi dal modo in cui giocano a calcio…

  77. Buonasera.

    Mi ripeterò ma l’arroganza gobba a me è sempre parsa comica.

    Rivendico il diritto a tifare contro una visione del mondo prima che una società dal passato equivoco, così ottusa da negare l’evidenza e così triste da non saperla gestire neanche ora che è in un periodo decente.

    La dichiarazione di juventinità. dopo tutta la merda prodotta e ineluttabilmente in calce per l’eternità, andrebbe accompagnata sempre con un “scusa, sai, lo sono fin da piccolo”.

    Il piacere di ieri non è stato godimento da frustrazione ma il sollievo che ti prende quando capisci che alla fine il cattivo se l’è presa nel sedere e ringrazi il regista e lo sceneggiatore del film mentre esci dal cinema e fuori c’è ancora un sole bellissimo.

  78. Al terzo gol del Barca ho eiaculato sul tv a led … ora e’ da buttare… ma ne e’ valsa la pena.
    Un abbraccio a tutti.

  79. grandissimo Settore

    post da scolpire all’ingresso di Vinovo

  80. leggo da più parti che la Bjuve sarebbe uscita a testa alta dal campo. per me c’è un errore perchè a testa alta uscì il BBilan dopo aver beccato 4 pere dal Barça, quindi la Bjuve, che ne ha beccate solo 3 è uscita a testa altissima. Diamo ai mariuoli quello che è dei mariuoli…

  81. Complimenti per il post.
    Impeccabile.

  82. I resti di quella che fu. Una delle più. Potenti squadre del Piemonte risalgono. In disordine. E senza speranza le valli che avevano disceso .con orgogliosa sicurezza.
    E vaffanculo anche al tabulatore!

  83. I resti di quella che fu una delle più potenti squadre del Piemonte risalgono in disordine le valli che avevano discese con orgogliosa sicurezza.

  84. Pienamente d’accordo da non interista

  85. A Ludovi’…ma vaffanculo!

  86. Sono totalmente d’accordo con te, oltretutto il loro revisionismo, accompagnato da commenti giuridici dei più strampalati, sono irritanti peggio di una orticaria per chi come me si è laureato in giurisprudenza oltretutto con una tesi in diritto sportivo.
    N.B. non sono interista, mi ci stanno facendo diventare loro. Non se ne può più di sentire e di leggere certe cose, oltretutto totalmente infondate. Per curiosità mi sono studiato tutte le sentenze di calciopoli, sono correttissime.

    • non sai la soddisfazione nel leggere un post del genere scritto da un “non interista”.La conferma che “sono 33″solo al paese loro(affanculonia)

    • Se provi a cliccare sul mio nome, uscirà un bel blog interessante

  87. La storia delle maglie con scritto “il vero triplete” mi ha fatto veramente schifo…Juve merda sempre! W Inter e W Settoruccio.

  88. Molti nemici, molto onore

  89. L’articolo più bello che abbia mai letto in tutta la mia vita.
    Juve merda!!!
    Ah, sono milanista..

  90. dopo una settimana e + di silenzio forzato scaramantico sul blog trattenendomi dal commentare tipo fioretto, seguendo la linea di Wolf sabato sera sono andato in Città Alta a Bergamo per sentire una band che cercava di emulare i Blues Brothers, tralasciando volutamente di vedere la partita dei gobbi, che però mi sono rivisto oggi a bocce ferme, ma avendo il vantaggio di avere già letto e sentito di tutto, compreso il bel post di Settore, per cui comincio da lui:

    perchè l’ha scritto, per giustificarsi di non avere tifato giuve? e con chi, con noi?

    cioè, NOI allora ci dovremmo giustificare davanti ad un gobbo, sia pure un amico fraterno, perchè abbiamo tifato contro?

    cos’è, scemo? ( l’amico gobbo, non Settore…)

    tifare contro di loro non è solo bello, è bellissimo se alla fine il risultato è quello che speriamo.

    sarà pure da meschinetti che non hanno un cazzo di meglio dalla loro squadra, ma non ci siamo solo noi ad averlo preso nel culo nel 2002, altri lo hanno preso molto prima, anche se grazie ai media di merda solo il 5 maggio è diventata una data storica, le altre date no, tipo quelle di quelli che hanno perso scudetti a Verona (due volte), a Perugia, le Champion avanti di 3 gol, le Champion da strafavoriti contro l’Amburgo e il Borussia e una dove, comunque finisse, io avrei goduto per un motivo o per l’altro, quando nel 2002/2003 si sono incontrate in finale due merde.

    per cui grazie Aiax, Amburgo, Borussia, Milan(vabbè) e Barca.

    come ha detto Settore non è solo dopo Calciopoli che a noi Interisti sta sul cazzo la società giuve, è da molto prima, Calciopoli ha solo certificato ciò che pensavamo, ma stranamente a sentire certi pirla come Sacchi ed altri, la società giuve è una società seria.

    nel senso che quando ruba (sempre) non ride…

    bella anche la celebrazione di questa ennesima finale persa, persa però a testa alta…(dicono)

    cazzo, fino al 54° non hanno visto praticamente la palla, non hanno fatto altro che difendere lo 0-1 rischiando e meritando di prenderne almeno un altro paio e mi vengono a dire che sono usciti a testa alta perchè uno del Barca ha sbagliato un passaggio a metà campo e Marchisio si è inventato un tacco che ha innestato un’azione dove alla fine Morata ha dovuto solo appoggiarla in rete, pareggiando immeritatamente una partita fin lì dominata dal Barca.

    praticamente hanno giocato 10 minuti alla loro pari, illudendosi di incularli grazie all’arbitro, che però, non essendo italiano, si è ben guardato di regalargli un rigore inesistente, anche se ha annullato una rete al Barca regolarissima perchè era del tutto evidente anche ad un cieco che il brasiliano l’aveva indirizzata con la testa la palla in porta e solo per caso questa gli era sbattuta sulla mano, sennò anche il gol di pippa Inzaghi in finale contro il Liverpool andava annullato, visto che lui con il gomito aveva deviato la punizione di Pirlo.

    non solo, anche l’Imperatore segnò così in un derby…

    involontari allora, volontario ieri sera per un arbitro di porta che tutti i media dicono abbia fatto il suo dovere…mah!

    ma tanto ci aveva pensato Buffon prima a normalizzare la sua serata da super para tutto respingendo un tiro parabilissimo di Messi sui piedi di sgagna tutto Suarez, emulando il nostro peggior Handanovic.

    avevano la pretesa di vincere una Champion giocando solo 10 minuti e dopo avere passato di culo il girone di qualificazione grazie anche al biscottino regalatogli dal nostro Simeone, ex interista (di merda), hanno incontrato le peggiori rimaste in ogni sorteggio, hanno battuto il Monaco grazie ad un rigore inesistente, sono stati graziati da Ancelotti all’andata che si è messo a fare esperimenti in una semifinale e al ritorno da Ronaldo e C. che si sono mangiati gol fatti.

    però sono usciti a testa alta da una partita che sarebbe dovuto finire 1-4 a dargliela buona.

    come da Calciopoli, ma non è tutta colpa loro, hanno una visione distorta della realtà che i media prezzolati gli cuciono addosso.

  91. FRASI CELEBRI:

    “Berlino: e il cielo sopra il TRIPLETE (italiano) è sempre NERAZZURRO! ”

    “E dopo il 5/5 venne il 6/6”

    Prima interpretazione: dopo il 5 maggio (dell’Inter) venne il 6 giugno della Rubentus (Buon 6 giugno a tutti!).

    Seconda interpretazione: dopo 5 finali perse venne la numero 6: non è proprio come vincere il Triplete, ma – nel suo genere – è un record anche questo …

  92. FRASI CELEBRI:

    “Berlino: il cielo sopra il TRIPLETE (italiano) è sempre NERAZZURRO! ”

    “E dopo il 5/5 venne il 6/6…”

    Prima interpretazione: dopo il 5 maggio (dell’Inter) venne il 6 giugno della Rubentus (quindi: Buon 6 giugno a tutti!).

    Seconda interpretazione: dopo 5 finali di Champions perse venne la numero 6: non è proprio come vincere il Triplete, ma – nel suo genere – è un record anche questo…

  93. Berlino, 6 giugno 2015 – DAL NOSTRO INVIATO
    FRASI STORICHE:

    “Berlino: il cielo sopra il Triplete (italiano) è sempre NERAZZURRO …”

    “E dopo il 5/5 venne il 6/6”

    1.a interpretazione: Dopo il 5 maggio (dell’Inter) venne il 6 giugno della Juventus

    2.a interpretazione: dopo 5 finali di Champions perse, venne la numero 6 (beh, non è proprio come vincere il Triplete, ma – nel suo genere – è un record anche questo…)

  94. Mi ero perso il terzo tempo che il Barcellona ha fatto alla Juventus.
    Meraviglioso.

    Avete presente quando segna il più piccolo o il più scarso della squadra?
    Che vanno tutti lì ad abbracciarlo, con simpatia, perché non se l’aspettavano?
    Ecco, più o meno.

    La squadra simpatia, insomma.
    Questo per dire, la Juve in Europa…

    • Ti avverto che in paesi in cui il tifo calcistico è vissuto in modo sano cose come quelle sono normalissime. L’anno scorso il pubblico di Barcelona tributò un lungo applauso all’Atletico che andò a prendersi lo scudetto proprio al Nou Camp.
      In Italia il becerume calcistico è tale che contestare i vittoriosi e oltraggiare gli sconfitti è la norma e giungiamo a stupirci di cose simili. In Italia la partita sarebbe finita probabilmente con la squadra sconfitta che assediava l’arbitro e il suo pubblico che fischiava i vincitori. E’ bello giocare in Europa anche per questo…

  95. La partita l’abbiamo vista tutti chi come Corso in differita(a proposito gran bel post intendo quello kilometrico) e più o meno tutti concordano noi compresi sulla vittoria netta delle altre merde di spagna,ma sbirciando i commenti delle merde quelle italiane la sconfitta viene attribuita all’arbitraggio e a Collina ed anche alla poca considerazione che la uefa ha nei loro confonti.
    Adesso dico io… ma si può essere così beoti e prendersi per il culo tra di loro per autoconvincersi vicendevolmente delle stronzate che scrivono?Non è più semplice ammettere che gli hanno fatto un culo quanto un secchio e che nel primo tempo non gli hanno fatto veder palla e solo per buona sorte che li accompagna la partita non è finita in goleada? Ma questi ci fanno o ci sono?-cit.

  96. Cari amici interisti, desidero condividere con voi alcune considerazioni che mi passano par ‘a càpa in questi giorni di mancate triplette altrui. Il post sarà inviato in diversi “nostri” siti, sarà lungo e in alcuni casi dovrà essere sezionato per il numero dei caratteri, e di questo chiedo già scusa. La situazione che stiamo vivendo noi interisti, specialmente noi interisti, è simile a quella vissuta da George Bailey nel Film “La Vita è meravigliosa” di Frank Capra: vedere ciò che sarebbe accaduto in un ipotetico presente se lui non fosse mai nato. Ho visto la maglietta già messa in commercio prima della finale di Berlino (scaramanzia, questa medievale sconosciuta…), quella che afferma che il VERO TRIPLETE É QUESTO, cioè quello della Gioventù Latina. E ho capito cosa sarebbe accaduto se loro avessero vinto quella coppa. Ligi alle direttive della loro dirigenza, molti (ho una tenue speranza: non tutti. Tenue) tifosi bianconeri non avrebbero solo gioito, urlato, ma ci avrebbero aggredito, solo noi, in tutti i modi e in tutte le forme. Peraltro lo stanno facendo anche adesso, andando nei vari siti bauscia a vomitarci addosso il loro livore, affermando che siamo antisportivi, che dovevamo tifare anche noi per la squadra italiana per eccellenza, che siamo gretti, sporchi, meschini. Ed allora chiedo: perché, sportivi e sportive bianconere, venite in questi siti di sfigati invidiosi? Voi siete il meglio che lo sport, che questo paese, che questo mondo può offrire. Voi venite qui, da noi, in questi luoghi di perdizione, quando avete campioni, idoli, vati da ascoltare, da assecondare, da seguire. Mughini, Moggi, Boniperti, la famiglia Agnelli in generale, Marotta, Nedved… Luci di saggezza del mondo! Sostenitori bianconeri (il termine “tifosi” è troppo forte), non entrate in questi antri muscosi di invidiosi, probabilmente pagati da un grande vecchio per sostenere una squadra immonda. Non sporcate la vostra veste immacolata e certa di condannati penali con dei presunti prescritti sportivi (prescritti nei termini nell’attuazione del processo sportivo, tra l’altro, non nell’attuazione di una sentenza che non può essere emessa, a differenza di quella di un processo a Torino su un caso di doping di qualche anno fa che vedeva coinvolta una Società di cui non ricordo il nome: Senectute, forse?). Non siamo degni della vostra attenzione. Il nostro Triplete vale meno del vostro Duplo (Lego o Ferrero, decidete voi lo sponsor). Sì, sono interista. E mi faccio i blog miei… E oltre all’Inter ho molteplici interessi. E quando la mia squadra vinse il “finto Triplete” ho solo gioito a casa mia, con la mia famiglia. Uscire sarebbe stata una provocazione per alcuni. Io, comunque, da italiano, sabato ho fatto il tifo per Squadra dei 35/36 scudetti sul campo e fuori, ho sofferto per la sua sconfitta, dato che è riuscita con sforzo immane ad affermare che la matematica E’ UN’OPINIONE. Io sono perfettamente consapevole che, nel 2010, tutto il popolo Juventino era vicino a me nella Finale di Madrid. Era di fianco a me. Specialmente era DIETRO me, a fare il tifo compatto per l’Inter nella finale di Madrid (per quello ero sempre in movimento, non si mai…) . E tutti, band of Brothers, nerazzurri, bianconeri, rossoneri abbiamo gioito nella stessa misura. Grazie a Voi tutti di esistere, compatrioti, cittadini, italiani, bianconeri, sportivi, nobili. Perdonateci, ma solo se potete.
    E per finire, la Dotta Citazione:
    “Vincere non è Importante, è l’Unica Cosa che Conta…”
    Giampiero Boniperti.
    Andate e diffondete questo Verbo; sportivi Bianconeri. Spiegatelo bene anche a quell’illuso di de Coubertain. Noi “Non debemus, non possumus, non volumus, Juventus”. Noi siamo Interisti. Noi siamo altro da voi.
    Grazie, Clarence!

  97. premesso che non sono assolutamente juventino

    voi che parlate di fortuna della Juve, vi siete dimenticati come avete superato il chelsea e il barca tra’ rigori non dati e gol validi annullati? poi in finale avete beccato la squadra piu’ facile del gruppetto, il bayern non era ancora quello dei giorni d’oggi 😉

    • Quella degli aiuti è una leggenda urbana nata apposta per sminuire il nostro triplete.Abbiamo avuto episodi a favore come a sfavore solo che,come al solito,si tende a parlare solo dei primi.Poi il bayern la più facile del gruppeto?non siamo ridicoli,che noi per arrivare ad affrontare quella squadra(che era di tutto rispetto già allora),abbiamo dovuto passare per i campioni d’inghilterra e del mondo,oltre ad un girone parecchio tosto,non Monaco e Borussia

    • Non sarai juventino, ma da come scrivi prometti bene (“bene” si fa per dire).
      Passi 1 (singolare) rigore per il chealsea, ma i (addirittura plurale!) “gol validi annullati” poteva uscire soltanto dalla materia grigia di un cervello all’ammasso che ormai ha alzato bandiera bianca di fronte al martellamento mediatico-gobbo, che da cinque anni ripete a pappagallo le invenzioni di quella realtà parallela che la loro mente dissociata partorisce di continuo.

      Giusto per la cronaca: fallo di mano evidentissimo; fischio arbitrale che arriva ancora prima che il catalano carichi il tiro.

      Magari rivediti le immagini prima di ripetere le filastrocche a mo’ di animale ammaestrato.

    • aggiungo che non sto’ negando la fortuna avuta anche dalla juve quest anno, e la mia gioia nel vederli perdere la finale… a scanso di equivoci.

      o forse siete voi che siete rimasti troppo accecati dal voler difendere a tutti i costi un calcio pulito, da non voler riconoscere i favori avuti nel 2008 e 2010 ?

    • oppure sei tu nel non voler(magari di proposito)ricordare anche i settantaquatromila rossi ricevuti(per una squadra che doveva essere aiutata ci espellevano sorprendentemente spesso eh?)o il fatto che nel 2010 in champions abbiamo avuto anche episodi a sfavore?mah chi lo sa

    • Già, infatti, la sceneggiata di Busquet e conseguente espulsione fasulla di Motta (più di un’ora in 10 al Camp Nou), è l’esempio più scandaloso degli episodi a nostro favore nel 2010.
      Senza contare che applicando i “ragionamenti” alla base della campagna mediatica montataci contro già nel 2008 per il fallo di mano-testa di Couto in Inter – Parma (con conseguente regola-raccomandazione di non punibilità enunciata ad hoc da Collina&Co.), allora il gol di mano di Neymar di sabato era perfettamente regolare (ma non mi sembra di aver sentito o letto di nessuno che fosse di questa opinione in tv o sui giornali; ma va, … strano, eh!).

      Ma che vuoi, porta pazienza: siamo noi quelli accecati dal tifo e con la memoria corta. Mica possiamo essere obiettivi, lucidi e super-partes come te.

    • A’ luigi

      ma che vuol dire il Bayern non era quello dei giorni d’oggi?
      Perché il Real di quest’anno è uguale a quello dell’anno scorso?
      O vogliamo mettere il Borussia di quest’anno (una pippa di squadra) con quella della finale di qualche anno fa?

      Ma che cazzo parlano a fare questi!
      Gli aiutini?
      Se ci volevano veramente aiutare non avrebbero cacciato Motta per un fallo inesistente o del tutto veniale e lasciti in 10 per un’ora al libero ludibrio del Barça che doveva fare la remuntada!

      Ma di che parlano questi?

    • A parte poi, che avrei voluto vederlo lui e la sua supposta altra (ed ignota) squadra contro quel bayern del 2010 (comunque campione uscente-ed-entrante di Germania e che in semifinale aveva eliminato il Manchester United, vincitore della CL nel 2008, … no … così, per dire).

    • Tra l’altro, rileggendo, mi chiedo se possa scovarsi un qualunque significato comiuto per l’espressione
      “in finale avete beccato la squadra più facile del gruppetto”.
      Cioè: c’è il sorteggio anche per la finale?
      Oppure avremmo dovuto re-incontrare il Barcellona in finale?
      Oppure avremmo dovuto giocare contro noi stessi? Tipo Inter-A contro Inter-B?

    • comiuto = compiuto
      (maledetta tastiera)

  98. sto seguendo la diretta della conferenza stampa del comico monocigliato, ha ribadito che sono 33 hahahaha

  99. non commento il resto perché ci sta, è nella prassi del tifo interista juventino o chissà quant’altro vi piaccia o no, ma rido alla tua excusatio non petita, caro sect, “ho soprattutto alcuni juventini tra i miei più cari amici” che sembra un po’ quel rispondere – a proposito degli omosessuali – “ehi, guarda che ho pure un sacco di amici gay … simpaticissimi eh …” 🙂

    buon 6 giugno a voi come è giusto che sia.

  100. da tifoso del Toro, sottoscrivo tutto: virgole, punti e punti e virgola compresi. E, vivendo nella stessa città, le considerazioni che potrei aggiungere sono anche peggiori…..

  101. Buongiorno a tutti amici di fede interista. Prendo spunto dal post di Corso 46 che avrei voluto scrivere visto che è quasi al livello di quelli di settore (quasi però eh…..!!!!!!) per chiedervi se non sia giunta l’ ora (MA VERAMENTE DICO VERAMENTE) di iniziare ad intraprendere azioni concrete (non so sinceramente in che modo noi tifosotti lo si possa fare….) per tutelare l’ immagine della Nostra Inter; io mi sono veramente rotto il cazzo di leggere giornali che anche oggi trattano i gobbi come se il triplete lo avessero fatto veramente (cazzo hanno giocato per 10 minuti su 95, non hanno visto palla, dovevano perdere 4 o 5 a 1 ed hanno il coraggio di dire/scrivere che sono usciti a testa alta…) e ci sminuiscono…..l’ altra sera ascoltavo una radio il cui conduttore alla vigilia dell’ inizio della finale affermava che l’ ultima finale di una squadra italiana prima di quella di sabato era stata nel 2007 (riferendosi ai gonzi)…..Sinceramente tutto questo mi inizia ad urtare non poco e ed è un DOVERE DELLA NOSTRA SOCIETA’ RICHIEDERE RISPETTO ANCHE IN TAL SENSO perchè i media sono arrivati ad un livello incredibile di mistificazione della realtà. Bene mi sono un po’ sfogato e ancora un buon sei giugno a tutti….

  102. Ennesimo flop della j**e oltreconfine. Ma quando capiranno che possono vincere solo in italia grazie alla scandalosa protezione di cui godono? O veramente pensano che barzagli bonucci lichsteiner etc. siano campioni?
    Ranocchia e Vidic con la maglia bianconera vincerebbero lo scudetto a 100 punti

  103. Sottoscrivo e copincollo tutto
    Bravo Settore

    Porta i nostri saluti allo zioB

  104. Fantastico post. Complimenti vivissimi

  105. Un mio amico non juventino (e non particolarmente appassionato di calcio) ha provato a dirmi che un italiano deve tifare sempre per le squadre italiane. Gli ho risposto: se un tizio rubasse la tua macchina e con questa andasse a correre la 24ore di LeMans, tu tiferesti per lui in quanto italiano?

  106. Ieri dopo pranzo davano in tv “I Duellanti”, visto per l’ennesima volta.

    La fissazione di Féraud per la sua nemesi mi torna in menta leggendo di quella maglietta “il vero triplete” che i gobbi avevano già pronta.

    Ogni volta che vedo il film spero sempre che D’Hubert ci ripensi e non salvi il nemico dalla ghigliottina. Lui non mi ascolta, lo fa, e quello torna ancora ad attentare alla sua vita.

    E noi, novelli D’Hubert, avremmo dovuto, in nome di una superiorità intellettuale, tifare benevolmente il gobbo?
    Credete che lui avrebbe mostrato riconoscenza? Giammai! E’ un gobbo, molto più brutto di Harvey Keitel e più stupido del suo personaggio.

    O gobbo, hai perso, ma non ti umilierò. Per il codice della cavalleria ora la tua vita mi appartiene, ed io decido che tu per me semplicemente non esisti.

    Buongiorno a tutti!!

  107. alla fine più che gioia ho provato un enorme senso di sollievo. sembrava che tutto congiurasse per fargliela vincere, poi ce la siamo cavata, meno male.
    metto il link di Gambaro sul goal del 2-1, favoloso https://www.youtube.com/watch?v=7LiL4f7vciA

  108. andri non mi sembra proprio che ci abbiate distrutti nei due incontri di campionato. siete forti, godetevela senza rosicare su di noi e sulle nostre grandi e indelebili vittorie 2006-10

    • guarda che io parlavo del barca.Un tifoso del barcellona ieri aveva scritto che la juve li aveva fatti sudare e avrebbe battuto l’inter del 2010.Io gli ho risposto che la juve li avrà fatti sudare ma noi quell’anno li abbiamo distrutti

  109. – sì, Barcellona palesemente cazzeggiante

    – sì, ma il gol se lo sono fatti da soli con la fissa di uscire palla al piede a tutti i costi dal pressing, è stato un regalo insperato per una squadra che fin’allora aveva fatto da sparring partner, ma la fiammata d’orgoglio conseguente è durata 5 minuti

    – ammazzati, nessuna reazione avvertibile, il centrocampo col fiatone e gli esterni nel pallone si sono limitati ad aspettare la fine, cambi ininfluenti

  110. Ho un bel po’ di anni e ho anche tifato juve in un lontano passato. Ma ho smesso dopo la vergogna dell’Heysel. Si sono tenuti una coppa piena di sangue e regalata loro dopo una partita fasulla come da accordi (giusti) dello spogliatoio!!! Che vergogna… Mi spiace solo che una volta . e una soltanto non due – ce l’abbiano fatta. E spero di vederli ancora in tante finali: tutte perse, è ovvio!

  111. Ma perché, andri, secondo te quello era davvero un tifoso del Barcellona?

    Non se ne è mai visto uno qui in non so quanti anni, e dovrebbe spuntare fuori proprio ora, per trollarci, mentre stiamo celebrando una sua vittoria?

    Sono i soliti due o tre mentecatti rubentini alla ricerca di una pacca con Nick intercambiabili, che si spacciano ora per una cosa ora per un’altra.

    Vogliono solo che gli si riconosca una superiorità assoluta nei nostri confronti, perché è la loro ragion d’essere non fosse che il 2010 ha definitivamente spazzato via tutte le loro certezze, incarognendoli all’ennesima potenza nel tentativo di ristabilire uno status quo ante.

    Lasciamoli rosolare nel loro sudiciume, non fanno che prolungare il piacere di sabato sera, e, alla lontana, anche del maggio 2010

  112. Ho incontrato, e sentito per telefono, alcuni miei conoscenti/amici rubentini.

    Dai loro sguardi, intuivo si aspettassero la derisione, il vaffanculismo proprio di queste situazioni.

    Invece, con la mia totale assenza di giudizio sulla loro debàcle, i loro sguardi sbigottiti ed infuriati per non poter ribattere adminchiam alle prese in giro è la cosa che più mi ha soddisfatto negli ultimi tempi.

    Grazie di esistere, rubentini di emme.

  113. Ah, ho visto uno juventino che andava discorrendo da solo.
    Parlava del rigore su Pobbbaaaaaa!

    Hi hi hi, non gli passa più.

  114. x luigi

    il “piccolo” bayern” in finale aveva in panchina GOMEZ e KLOSE…ripeto in panchina….

  115. Avete visto, no, come negli ultimi tempi, gli juventini, siano tornati fuori più forti e arroganti che pria.
    Ovvio, in Italia son quattro anni che vincono.
    E poi c’era questa finale Champions.

    Oh, ieri e oggi non s’è visto né sentito nessuno.
    A parte le parole di facciata o gli orgoglionismi patetici e retorici che servono ad elaborare il lutto.

    Ci speravano, eccome se ci sparavano: con una mossa avrebbero finalmente vinto la Coppona (che sarebbe stata l’unica sana, diciamo) e distrutto noi e il nostro triplete.

    Che poi, alla fine, chissenefrega pure del triplete, nel senso che non possiamo farne un totem, un idolo, senza pensare che anche altre squadre l’hanno fatto e potrebbero farlo in futuro.
    Persino le italiane.
    Ma capisco che oggi, lo scontro con la juve, sia ancora forte.
    E devo dire, in tutta onestà, non certo per colpa nostra, basti vedere le ultime provocazioni sul 5 maggio e la t-shirt del vero triplete.
    Tanto per stare ai fatti più recenti.

  116. più che altro io godo perchè il monocigliato se lo è preso in quel posto e senz’altro avrà dovuto accantonare il suo bel discorsetto sul chi ha vinto il vero triplete e con lui se lo sono dovuti rimangiare i quattro pirla della federazione al suo servizio compreso quel coglione di sacchi, rigorosamente in minuscolo come si è dimostrato essere lui ultimamente, leccapiedi e servo del cazzo.

    dei media inutile meravigliarsi di quello che scrivono, come è inutile meravigliarsi di quello che dicono e scrivono i gobbi dopo il 26 luglio 2006, giorno che ha cambiato il loro atteggiamento nei nostri confronti passando dalla presa per il culo benevola e compassionevole all’odio più profondo.

    ed è questa la data che dovremmo festeggiare, quella del 6 giugno è solo una delle tante ciliegine che ci hanno regalato dopo.

    il 26 giugno 2006 la FGCI ci ha assegnato lo scudetto 2006.

  117. Il 26 giugno è festa della Liberazione Calcistica!

    Quando l’Italia è stata liberata dal tristo e infame giogo moggiano-juventino.

    W il 22 maggio!
    W il 26 giugno!
    E juve merda!

  118. Post da scrivere a caratteri cubitali all’ingresso di Appiano Gentile!

  119. Bandini sei sempre super!!!!

  120. LEGGE DEL CONTRAPPASSO
    1998 Torino: Iuliano affossa Ronaldo in area, l’arbitro non fischia, sulla ripartenza rigore per la Juve e scudetto andato…
    2015 Berlino: Dani Alves affossa (forse) Pogba, l’arbitro non fischia e sulla ripartenza Suarez, non trovando Chiellini da mordere, la butta dentro e per la Juve la coppa è andata…
    Morale: la partita non si vince a centrocampo o in difesa ma forse con le telefonate di moggesca memoria…

  121. Nessun juventino chiede di tifare juve. Solo ci fa ridere il tifo contro. Sprecare un sabato sera a guardare una partita che non interessa, tifando contro una squadra, è una cosa che non è nella nostra concezione. Noi abbiamo di meglio da fare che impegnare le nostre serate a guardare partite che non includano la nostra squadra, consolandoci della stagione schifosa passata con il fatto che la squadra che odiamo di più campione d’Italia, con in mano la decima coppa Italia, arrivata a giocarsi la finale di Champions, non la vinca. Però indubbiamente siamo strani noi juventini 😉

    • ah scommetto che tanti juventini non hanno fatto la stessa identica cosa nel 2010.Nemmeno quelli che conosco e che lo hanno esplicitamente ammesso.Hai ragione.Siete meglio voi

    • no siete solo juventini e questo vi qualifica abbastanza
      straparli di un presunto fair-play quando tifi una squadra la cui società non fa altro che spargere merda su chiunque si frapponga tra loro e “l’unica cosa che conta è vincere”.
      ma vai a rosicare su qualche sito dove troverai conforto con “è colpa di guidorossitronchettiproveramorattiecceccecc”

    • volevate il record dell’Inter, avete battuto quello del Benfica

      avete intenzione di menarla ancora a lungo?

    • tu sicuramente il 22 maggio 2010 non hai dormito pensando a noi che festeggiavamo

      ciao gobbetto

  122. immagino, cosi come venire a commentare la cosa in un tifo di interisti ovvero gente che a tuo dire non ti interessa…

  123. volevo scrivere sito di tifosi interisti… ovviamente.

    il brutto è che a prescindere da tutto se la società (nostra) non si comincia a muovere per migliorare questa squadra li sentiremo ancora ronzare.

  124. Sprecare un sabato sera a guardare una partita che non interessa, tifando contro una squadra, è una cosa che non è nella nostra
    concezione.
    …………………………

    Guarda Xela. Al Barnabeu vicino ame c’era uno juventino che aveva avuto in regalo un biglietto. “Perché non l’hai venduto? ” Per venire a vedere l’Inter perdere”.
    Tra biglietto, aereo e albergo ci ha (ri)messo più di mille euro per venirci a vedere vincere il triplete! E incazzarsi.

  125. L’importante è giocarle queste partite, anche se poi le perdi. A voi capita una volta ogni 40 anni.

    • ripetiti pure che è più importante giocarle che vincerle.Ripetitelo

    • Continua a guardare le finali della Juve, amico. Continua.

    • e chi te l ha detto che l ho guardata?se è comunque per vedervi perdere e piangere come…agnellini…perchè no

    • continuate a guardare?!?
      Ma se sono 12 anni che non giocavate una finale e 20 anni che non la vincete.
      Fino a prova contraria ne avete 2 contro le 3 dell’Inter… e non scendo nei dettagli su come le avete vinto la prima.
      Torna pure nei blog dei tuoi simili a scrivere certe cazzate.

    • com’era?

      ah, sì

      “Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”

      e almeno compratela originale la maglia, che ce l’avete scritto sul colletto

    • Aaah ma allora De Coubertin era juventino, non interista come si vuol far credere…

      Certo che gli juventini che si avventurano qui devono essere proprio la creme de la creme, fantastici.

  126. sarà vecchissima

    ma la vedo solo oggi

    scrivete

    “vai a cagare”(senza virgolette) su google maps

    e fatemi sapere

  127. Quante se ne leggono.

    Però quella di Luigi del Bayern che non era ancora quello di oggi
    (con la differenza che quellodioggi in finale non c’è arrivato, quello del 2010 sì)

    le batte tutte.

    Faccio solo sommessamente notare che il Bayern, se avesse vinto quella finale…
    …avrebbe fatto lei il triplete al posto nostro.

    Eh, ma non erano quelli di oggi…

    Non male anche quelli che “è meglio giocare tante finali e perderle tutte anziché giocarne una e vincerla”.

    A parte che qualcuno disse che “il secondo è il primo dei perdenti”
    (e se i gobbi sapessero chi è quel qualcuno…)

    e poi mi piace ricordare una frase di Samuel Eto’o:

    “le finali non si giocano, si vincono”.

    Comunque, sono tornati i gobbi sul blog,
    questa, in genere, è un’ottima notizia.

  128. Forse qualcuno l’ha già detto, anzi sicuramente, ma non sarebbe il caso di riguardare attentamente la storia del campionato italiano e di chiedere la revisioni di qualche annata, a cominciare ad esempio dal 61…

  129. Una prece per quell’arnese di fusignano che ha definito “vergognosa” l’Inter del 2010: è già stata chiamata l’ambulanza della neuro?

  130. Condivido in linea di massima il tutto.
    Sarebbe il massimo del vivere civile. Si tifa contro.
    Come è scritto “adoro la lotta odio la violenza”

    Qui si vorrebbe il trionfo dell’ipocrisia.
    Come se a Barcellona i tifosi dell’Espanol non abbiano sperato nell’impossibile

    Però ne approfitto e non ho scritto prima per una cosa che trovo drammatica e grave:
    come è possibile che questa sconfitta venga dai mass media trattata come una vittoria ???

    Ero a Torino, Piazza San Carlo. Questi tifosi, a cui non voglio male, li compassiono, erano veramente convinti che potessero vincere. Ci credevano.

    Alla fine dicono ” a testa Alta” Ma dove ? ma Quando ? Ma che partita ho o hanno visto?

    Sbaglio a dire che nel primo tempo la juve non ha mai passato il centrocampo?
    Sbaglio a dire che che i Barcellona nel primo tempo sembrava una squadra di infartuati a cui il medico aveva prescritto di non affannarsi e che quelle 3/4 volte che ha – appena appena – accelerato erano occasioni da gol ?
    E nel secondo tempo – esclusi quei cinque minuti – che più per ansia che per altro – il risultato è sembrato in bilico e che la la lepre, come nella fiaba, potesse farsi fregare dalla tartaruga cìè stata la replica a velocità leggermente superiore del primo.
    Sbaglio ?
    Eppure: complimenti

    E pacche sulle spalle, e la prossima volta… io ero e sono allibito.

    Sono 3 anni che Pogba gioca a intermittenza: 30 acceso e 90 minuti spento
    e sembra il fratello di Pelè: ma allora Rakitic chi è Pelè al cubo?

    Morata sembra il nuova Castigamatti: morata qui morata la…. ma Icardi è 10 volte meglio.

    Qui: giornalisti prezzolati e alimentati a stecche da procuratori magnaccia stanno rivinando il calcio.

    E i beoni ci credono

    radio 24 hanno fatto l’apologia della sconfitta.
    E come se avessero vinto gli juventini: bravi qui, bravi là, meglio di così non si può
    Tra poco, dopo gli scudetti rubati, nella loro stadio “lorusso e cotugno” metteranno anche la terza coppa: quella di fatto
    hanno perso contro il barcellona, il barcellona non si può battere quindi è come se avessero vinto.

    Io sono allibito. Forse si tratta di fine umorismo che non capisco??

    L’unica cosa ho capito che sono veramente un manica di perdenti nati: solo dei perdenti nati festeggaino per avere perso la finale

    Mi sembra di rivivere quello spezzone di “ti presento i miei” dove Fotter faceva vedere la coccarda dell’ottavo posto.

    Io – ripeto – sono allibito.

    Comunque: prossima finale della gobba vi consiglio: state vicini a uno juventino averlo accanto mentre perdono “non ha prezzo”

  131. Scusate, 2 considerazioni se posso:

    1- A tutti i tifosotti gobbosi e merdosi che frequentano il forum….Continuate a Menarla che la finale è solo un punto di partenza…..Così per dire….il punto di arrivo quale sarebbe? Ah vincerla forse….Ma siete poi tanto sicuri che il prossimo anno vincerete ancora tutto… No perchè non mi sembra proprio così scontato…La juve che ha perso ai rigori con il milan era moooolto più forte di questa…Se trovate un girone di Champions degno di questo nome secondo me faticate a passare…

    2- Perchè continuate a menarla con sta storia che siete usciti a testa alta? Al 20mo potevano averne subiti tre e dovevate avere almeno 1 giocatore espulso….ah A FINE STAGIONE GLI EROORI ARBITRALI SI COMPENSANO!!!!!!!!!!!!!!!!!

  132. L’altra sera, per dieci minuti, fra il pareggio dei Gobbi e il gol liberatorio di Suarez, ho visto le streghe. Per autocompiacimento-gigioneria-superficilità-pressapochismo, dopo essersi mangiato l’inimmaginabile, i marziani del Barsa hanno rischiato seriamente di perdere la partita. E, se come succede spesso in Italia, e da quest’anno anche in Europa, gli fosse stato concesso un rigore che non sarebbe stato scandaloso, seppur dopo un arbitraggio scandaloso a favore dei pigiamati, che lo avrebbe vieppiù reso verosimile, col cavolo che i nostri eroi blugrana l’avrebbero riacciuffata!! Questo per dire che l’abbiamo scampata bella e che la diversità dei valori tecnici in campo, che pure c’era, non era tale dal metterci al riparo dall’infausto evento. Ora spero solo che non si abbiano a ripetere anche per l’anno prossimo le favorevoli ( a loro) cogiunzioni astrali che li hanno portati dove non dovevano mai e poi mai arrivare. Dico questo perchè anche l’anno che hanno vinto il primo scudo non avevano affatto una squadra irresistibile eppure hanno vinto e su quella vittoria hanno costruito tutto quello che è successo dopo. Non vorrei davvero che la cosa avesse a ripetersi in Europa…anche perchè la finale il prossimo anno sarà al Meazza!!!!

    • gli “eroi” blaugarna non saranno mai miei.
      Hanno fatto il minimo che dovevano, punto.
      Da ieri mattina sono tornati a starmi sulle balle come e più di prima (ho scelto solo il male minore).

    • Sergio, il problema vero è che in Italia, tra noi, la roma e le altre la concorrenza è nulla per cui facile che ogni fine stagione questi si presentino con il doblete fatto in scioltezza e che manchi sempre solo un tassello…

      E’ stato un weekend fantastico ma adesso vediamo di darci una mossa, ma di quelle poderose che sennò ogni anno dovremo star qui a friggere.

  133. nickcabo

    mo no, non scherzare.

    Dopo quella partita al Milan e ancelotti ne hanno detto di tutti i colori.ù

    Si era parlato di esonero, giocatori che andavano a Champagne nell’intervello: li hanno fatti neri

    qua è come se avessero vinto
    anzi
    tra un po’ diranno veramente che vale come una vittoria

    bisognerebbe aprire un capitolo sulla manipolazione dell’informazione nello sport e le furberie dell’ambiente.

    Moggi non era il primo e sicuramente ha istruito tanti altri

    • Beh, sono andati avanti mesi (hanno pure festeggiato il primo anniversario) a parlare di co-vittoria (e i media tutti allineati), che poi i giocatori e l’allenatore si sentissero come delle mer*e ci sta, ma l’avessimo fatto noi, i media ne parlerebbero un giorno sì e l’altro pure…

  134. Come non condividere il magistrale post di Settore? Sabato ho evitato una notte da sonniferi a livello pre-suicidio e sarà il caso di ricordare che a questo livello mi (ci) hanno portato loro con gli atteggiamenti paramafiosi di tutti questi anni e per tutte le porcherie perpetrate da decenni contro tutto il calcio italiano. Ebbene, dopo il 2010 mi ritenevo (anche se solo parzialmente) rimborsato ed ero pronto alle vacche magre, sperando che durassero il meno possibile. Niente da fare, questi hanno ricominciato a rilanciare la loro arroganza, io so’ io e voi non siete un cazzo, gli scudetti sono 45 e così via. Mi hanno rovinato il piacere di seguire un gioco che amo da cinquant’anni. E non perchè vincono, ma perchè qualunque cosa facciano la devono interpretare come una rivincita (contro chi? contro cosa?).
    Sappiamo che hanno potere, soldi, stampa asservita, probabilmente rimarranno ai vertici anche in futuro.
    E qui veniamo a noi.
    Il buon Tohir deve capire che noi non vogliamo rassegnarci a ruoli di comprimari e che vogliamo poter dire la nostra da subito. Se è vero che chi ha comprato i nostri dirimpettai è pronto a mettere 150 ml per gli acquisti (ma il fpf?) e a richiamare Ibra e che altre squadre si stanno attrezzando per migliorare, trovi il modo di investire pesantemente in campioni veri che cambino realmente volto alla squadra e capisca che per rilanciare il marketing, oltre ai risultati, servono i giocatori di caratura superiore. Con Ronaldo (quello vero) ho visto spezzoni di partite dell’Inter nelle località più improbabili in giro per il mondo. Perchè sono i fuoriclasse che fanno vendere le magliette. Quindi ecciti la fantasia e trovi il modo di investire il necessario.
    Siamo l’ Inter, cazzo!

  135. http://www.fcinternews.it/news/deferiti-fassone-l-inter-e-aglietti-il-comunicato-186943

    un’altra onta sull’Inter, come quella di Recoba…

    cazzo si fa a tesserare un ragazzino che non ha nemmeno la residenza familiare nella nostra regione da almeno sei mesi?

    farabutti, altro che tirare le bombe carta che possono uccidere e che non vengono punite perchè bisogna prima festeggiare lo scudetto e che vuoi rovinargli la festa?

  136. Presenteremo alle elezioni politiche prossime un listone nazionale per battere Matteo Renzi.
    Come slogan scriveremo sul listone

    Via dalla serie A la Juventus per sempre.

    Se ci voterete sarà questa la prima legge che approveremo

    Io penso che vinceremo le elezioni col 65% dei voti e forse di più.
    Perche noi antirubentini siamo la tragrande maggioranza degli italiani

  137. Sinceramente ragazzi, io me la sto godendo tutta fino in fondo. Il mio sorrisetto tronfio in coda dal macellaio a beneficio del gobbo modalità “in fondo lo sapevamo, gli spagnoli son forti ed io sono orgoglioso dei ragazzi”; al parco a beneficio della mamma curvaiola che “ieri sera cosa? Ah la partita, massi’..mi spiace solo per i piccoli, ci tenevano ad andare a festeggiare in centro..”; a beneficio del collega che “..siete squallidi voi e il vostro tifo contro di cartone” (il cartone é diventato un materiale ignobile, qui a Torino). Me la godo e mi tengo il sorrisetto tronfio ancora qualche giorno. Dopodiché si ricomincia con la lista dei top player che immancabilmente non riusciremmo a prendere, a sentire i pennivendoli. Con la nostra attuale mediocrità. Ma sarà ragazzi, è tutto più leggero.. 😉

  138. sergio
    giugno 8, 2015 a 6:01 pm
    quoto questo bel post.
    E anche tutti gli altri; oggi e ieri sono state due belle giornate.

  139. Sei una grandissima, un mito, hai espresso tutto ciò che penso degli indegni gobbi, grazie.

  140. L’ho stampato, incorniciato ed appeso al muro dell’ufficio.
    Perfetto.

  141. Ok, se diciamo di essere usciti a testa alta vi incazzate, perché in realtà il Barcellona ha strameritato (ed è vero). E’ anche vero però che non abbiamo fatto la figuraccia che temevamo (od almeno che io sicuramente temevo).
    Quindi, se diciamo di essere usciti a testa media può andare bene?

    • ma i tifosi possono dire quello che vogliono e raccontarsi le frottole più improbabili, di queste fregnacce sono le prime vittime, io in quanto tifoso di una squadra e di un sistema di pensiero completamente opposti faccio solo notare come di balle riservate ai futuri abbonati scai e acquirenti fca (non voglio insinuare, eh, magari a qualcuno la daranno anche gratis, benemerito volontariato) cui si fa vivere una realtà parallela in cui peccato, mancava sempre solo tanto così, e alla fine torti e favori si compensano

    • Per me a testa media può andar bene Rubens, e complimenti a te perchè juventini con autoironia e senso dell’ umorismo non se ne trovano così spesso.

      Una stretta di mano e respect per te!

      Quello che ci si dice tra tifosotti è una cosa, ciò che invece da la nausea sono i media asserviti, ma voi in questo non centrate nulla.

  142. avrei preferito che il Barca gli avesse davvero ciulato la partita, che il rigore negato fosse davvero come quello che hanno negato a Ronaldo, che avessero preso tre pali e che l’arbitraggio fosse stato come quello che noi abbiamo dovuto subire nel 1998 o quello che la Roma ha dovuto subire all’andata e che il turco si comportasse come quello schifoso di Ceccarini (se è ancora vivo è un miracolo) o come Rocchi e che fossero davvero usciti a testa alta ma incazzati come bestie, ma mi accontento lo stesso anche se mi tocca leggere una marea di cazzate da parte dei media e dei gobbi che vengono su questo blog a farci la morale.

    i gobbi che fanno la morale a NOI poi è proprio grossa…

    i media invece cercano di buttarla sul patriottismo, l’opportunità e la convenienza di tifare la gobba per via che è una squadra Italiana che andrebbe tifata a prescindere, oltre al fatto che vincendo sugli spagnoli sarebbe stata una specie di rivincita dopo la bastonata che ci hanno dato agli Europei e alla possibilità di avere più di tre squadre che possano fare la Champion scalando posizioni sulle altre nazioni.

    mai nessuno dei media che tiri in ballo Calciopoli e faccia risalire tutto da lì ricordando tutte le schifezze che la gobba ha fatto al calcio Italiano e quindi se ne faccia una ragione che tutti gli Interisti, ma anche tantissimi tifosi delle altre squadre, non la possano vedere e la identifichino per quella che veramente è, vale a dire una squadra e una società di MERDA.

  143. Tutto è bene ciò che finisce bene…

    Chissà se i gobbi dell’osteria della malora ci rivedrebbero volentieri…

  144. una domanda:

    secondo voi Conte per chi ha tifato sabato sera?

  145. Gonde ha difado in modo agghiacciande per il Barga

  146. intanto dopo 6 mesi di proclami, sogni Tourè e palle varie, pare che qui l’immobilismo regni sovrano.
    Speravo che quei proclami nascondessero almeno un paio di colpi concreti già fatti, invece….

  147. ma infatti a me dei commenti me ne frega un ciufolo. chi ha vinto è l’unica cosa che conta, e l’unica cosa che conta è che non ha vinto la juve!
    testa alta bassa cresta riga di lato testa martoriata alla Vidal rigore c’era non c’era frega un attrezzo di falegname.
    La partita è stata strana, loro potevano farne tanti certo ma non li hanno fatti e chi non li fa spesso nel calcio paga. E il goal di Morata su paperone di Ter Stegen sembrava l’inizio della fine, e ha consentito all’Innominabile di ritornare in partita. Oltre che limitare il passivo che alla fine è stato arrotondato solo nel finale.
    Il Barcellona ha fatto vedere più gioco più velocità ma lo sappiamo che si perdono in leziosità e per questo possono pagare (nei primi minuti avevano già fatto due tre cappelle in difesa che neanche Ranocchia e Vidic…) per la Juve è stata già una impresa arrivare in finale e perdipiù giocarsela.
    Ognuno nel suo ha l’opinione della partita di come è andata e di chi meritava e chi no, io resterò dell’opinione che merita chi segna e la porta a casa non di chi porta a casa il pallone senza metterlo dentro.
    E quotando Corso, avessero perso al novantesimo (cioè uscendo a testa altisssimisssima da 3 metri sopra il cielo) aumentava solo la percentuale di goduria, ed era il mio unico dubbio: meglio se perdono al novantesimo, oppure se ne prendessero… 33 ???

  148. Bellissimo questo pezzo; avrei voluto esserne io l’autore.
    Quanto al resto, purtroppo ci toccherà tifare Barcellona, Real Madrid, Bayern Monaco per chissà quanti altri anni, visto che la nostra beneamata è in mano ad un tizio che viene da lontano e sta dimostrando di non aver ancora capito che l’inter è una cosa seria e i suoi milioni di tifosi stanno cominciando a perdere la pazienza.
    Un saluto e amala !

  149. Anche quando l’Inter che vinceva gli scudetti giocava in champions c’era un sacco di gente che tifava contro, già tra juventini, milanisti e romanisti facciamo una larga parte del tifo non-interista in Italia, ma c’erano anche altri tifosi … Anche gli interisti quindi dovrebbero chiedersi perché c’era così tanta gente a cui l’Inter stava sul cazzo

  150. Abbiamo fatto meno casino noi quando l’abbiamo vinta
    di loro che l’hanno persa.

    Finirà come calciopoli, tanto martelleranno finché non convinceranno tutti che loro l’hanno vinta e il Barcellona l’ha persa.

    Ehi Barca, tu copa es de cartòn

  151. STRAQUOTO QUELLO CHE DICE ESTECAMBIASSO. IL MARTELLAMENTO MEDIATICO ALLA FINE QUASI QUASI FARA’ SEMBRARE CHE HANNO VINTO LORO E NON IL BARCELLONA. E COMUNQUE LORO HANNO UNA CONTABILITA’ SEPARATA………QUESTI TRIPLETTISTI PER FINTA E LADRI PER DAVVERO…..A TUTTI BUONA GIORNATA E BUON SEI GIUGNO…..

  152. RELATIVAMENTE ALLA NOSTRA INTER HO I BRIVIDI QUANDO LEGGO CHE SI E’ BLOCCATO MBIA MA CHE SI ATTENDE L’ OK DI MANCINI……MI SEMBRA DI TORNARE INDIETRO DI 12 MESI CON MVILA’ E DIARRA….MAMMA MIA….SPERIAMO SIAN SOLO CAZZATE DEI SOLITI GIORNALAI CHE SONO ARRIVATI A DEI LIVELLI TALI PER CUI MOSCA CON LE SUE BOMBE ERA UN DILETTANTE….

  153. In base alle ultime news sembra che le t-shirt con la dicitura “Il vero triplete” saranno convertite in boxer, però con la scritta sulla parte posteriore.

  154. io sono milanista
    ma i cugini non mi provocano l’irritazione che invece mi provocano i gobbi

    E fatevi anche una domanda: “Perchè stiamo sul cazzo a così tanta gente?”
    sottoscrivo, tutti, interisti fiorentini torinisti ..

    • I milanisti di solito, invece, non trovano fastidiosi i gobbi perchè per più di un decennio (da quando c’è il duo galliani-moggi) si sono spartiti gli scudetti (“stranamente” quando una delle due era in lotta per lo scudo, l’altra faceva una stagione dimessa, stando anche attenta a non portare via punti importanti negli scontri diretti con i complici) e hanno utilizzano gli stessi metodi (controllo della stampa, controllo della federazione, controllo del mercato, controllo degli arbitri, come poi Calciopoli ha ampiamente appurato)

  155. la prima volta che sono andato allo stadio era un Venezia-Bologna in serie A nel maggio 1967

    e da allora tra partite in stadio e in tv penso di averne viste migliaia

    eppure in tutti gli stadi di ogni serie

    per insultare gli avversari che hanno compiuto dei furti

    tutte le tifoserie nessuna esclusa

    cantano

    “come la juve/voi siete come la juve/come la juveeeeeee”

    chissàpperchè…

  156. Cari amici interisti,abbiamo giustamente gufato e ,turandoci il naso,tifato per il Barca.Il Triplete rimane neroazzurro!!! Siamo rimasti unici e non primi!!!!!
    Ma della campagna acquisti cosa ne pensiamo? I nomi di Melo,Motta ecc sanno di naftalina e mi mettono i brividi.NON BISOGNA VENDERE KOVACIC!!!!!!!!!!!!!!!!Tutti questi annunci,i tanti no e gli acquisti altrui non mi lasciano tranquillo.Un altro campionato,come quello appena terminato sarebbe difficile da digerire.
    Pensierino finale: da qualche parte ho letto”la iube negli ultimi 15 anni,ha vinto più campionati di Serie B che Coppe Europee” che goduria.

  157. tutto è bene quando la gobba perde, ma adesso vorrei dire una mia piccola stronzata sui giocatori di calcio che valgono mille mila miliardi oppure un cazzo.

    non saranno solo tutte cazzate che si inventano i media e di conseguenza influenzano il mercato ed i tifosi dove se non spendi tot cifra hai preso un brocco solo perchè sui giornali non se lo fila nessuno?

    voglio dire, se ci fosse stato Moratti ancora con il portafoglio pieno e l’anno scorso ci avesse comprato Bale spendendo cento milioni, adesso cosa gli diremmo, bravo o bravo pirla?

    e se avesse comperato Cuadrado per trenta e rotti dando via Salah in prestito?

    io spero che il Mancio con Ausilio facciano parlare e scrivere i media come cazzo gli pare senza avallare o smentire niente, ma che sappiano, solo loro due, chi stanno mirando per farli venire all’Inter e sotto sotto stiano cercando di smaltire le scorie che durante il campionato il Mancio non ha mai potuto dire chi fossero per non deprezzarle del tutto.

    non voglio fenomeni a cui si debba leccare il culo per farli venire e offrire un ingaggio che farebbe incazzare tutti gli altri, voglio gente cazzuta e contenta di venire a giocare da noi, nell’Inter, che è ancora una delle più grandi squadre al mondo nonostante gli ultimi campionati indecenti.

    basta Ranocchia e affini, rivoglio i Lucio e i Samuel.

    anche i Julio Cesar a dirla tutta, non tanto perchè parasse meglio di Handanovic che già non è poco, ma per via del fatto che almeno si vedeva che era contento quando gli si illuminava il faccione e faceva il girotondo quando segnavamo, questo qui è come avere in porta Buster Keaton.

    • a Bale e Cuadrado io aggiungerei anche Jovetic. De resto facendo le debite proporzioni anche noi abbiamo preso Podolski e Shaquiri e sappiamo bene com’è andata

  158. Un conto è stare antipatici per motivi sportivi, cioè se vinci tanto ecc., altro conto è stare sul cazzo per l’arroganza, l’antisportività e il ladrocinio in tutte le sue manifestazioni.

    E il tifare contro è solo un aspetto di questo: cioè si tifa contro a prescindere, figuriamoci nei confronti della Juve!

  159. Con gli uccellini ci parla delpippero.
    quindi non mi fido.
    Ma anche se fosse cosa facciamo, ci ammazziamo tutti?

  160. Mi va bene tutto, anche perché capisco che in questa fase economica e senza coppe è difficile prendere quelli forti, ma i Motta e i Melo no.
    Proprio no, eh!

    Ma mi chiedo anche, tirerà fuori qualche soldo Thor oppure no?
    Cioè, che vuole farne dell’Inter questo qui?

    Vogliamo fare campionati come questo per altri dieci anni e farli vincere alla juve?

  161. un conto è scommettere e contemporaneamente spendere, un altro pensare soprattutto a risparmiare, lo capiremo tra un paio di mesi

    con tutto che a Motta voglio un bene dell’anima e magari venisse

  162. per ora si sta ai fatti, adesso deve cacciare la pila sul serio, poi eventualmente si apre il fuoco, ché le premesse non sono certo le migliori