Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

settembre 22, 2016
di settore
122 commenti

Fertility day: la madre dei comunicatori è sempre incinta

fertility

Oggi ho deciso di celebrare il Fertility day, quindi mi sono immedesimato in una donna in età fertile, ho preso l’opuscolo del ministero, ho guardato la copertina e mi sono detto:

“Ok, non mi drogo con i negri”.

Io lo trovo oggettivamente un buon consiglio, quello di non drogarsi prima o durante una gravidanza. E anche dopo, debbo dire. Certo, la parte inferiore della copertina, con quelle etnie così ben definite e con quel “compagni” tra virgolette, è un pochino – come dire – razzista. Leggevo poco fa sul web la reazione stizzita della Federnegri e dell’Assorasta, che si sentono discriminati dalla scelta della foto. Dietro le buoni intenzioni passano messaggi un po’ distorti, come una sostanziale differenza tra il drogarsi con un rasta o con un negro e il drogarsi con un calvo o con un bianco. Sconcerto anche in un movimento d’opinione vicino al governo – il Pd – per l’accostamento dei “compagni” con la pratica del droga party. Soddisfazione invece da Skin heads e Ku Klux Klan: “Siamo felici di vedere finalmente riconosciuti i nostri valori”.

Vabbe’, insomma, la foto sotto fa cagare ma il significato è chiaro. Ma la foto sopra?

Voglio dire: sotto ci sono la donna bianca e i suoi amici negri e cattivi che si drogano alla stagrande, e io ne colgo l’essenza intima del messaggio, cioè che debbo trombare per procreare e sostenere il sistema pensionistico del 2070, epperò non mi debbo contestualmente drogare perchè fa male. Ok, sono d’accordo.

Ma quelli sopra, cosa fanno?

Qual è il messaggio virtuoso della foto sopra? Quali sono le buone abitudini da promuovere che emergono da quella fotografia? Sotto si stanno facendo che è un piacere, ma sopra che cosa cazzo fanno di preciso quei quattro?

Io provo a interpretare, pedissequamente, attenendomi alla foto così come ho fatto con quella sotto. Non mi debbo drogare con i negri, ok, fin lì ci sono arrivato, e quindi per quanto attiene alla foto sopra debbo ritenere che siano “buone abitudine da promuovere” le seguenti cose:

sorridere

pettinarsi

essere belli

essere biondi, massimo castano chiari

frequentare fotomodelli/e

stare in vacanza

non fare un cazzo

lavarsi i denti

uscire in quattro

essere scandinavi

filo interdentale

fingere felicità

andare al mare con tre amici

scattarsi foto con gli amici al mare

scattarsi foto con gli amici al mare con il mare storto dietro

giocare il doppio misto

foursome

scambio di coppia

mettere su una cover band degli Abba

mettere su una cover band dei Ricchi e Poveri

gang bang

capire dove mette la mano la bionda

share on facebook share on twitter