Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

agosto 21, 2016
di settore
137 commenti

Il calendario deboeriano

Inter's coach coach Frank De Boer (C) during the Italian Serie A soccer match AC Chievo vs Inter FC at Bentegodi stadium in Verona, Italy, 21 August 2016. ANSA/FILIPPO VENEZIA

Quando, sul 2-0, il Chievo ha messo dentro un ragazzo per farlo esordire in Serie A, ecco, è come se avesse segnato il 3-0. E un 3-0 morale è il giusto risultato della partita, perchè il 2-0 non va stretto al Chievo: va stretto a noi. Niente, non ci siamo, non ci siamo proprio, non ci siamo stati. Questa del resto è la conseguenza matematica del nostro grottesco precampionato, trascorso da società ed ex allenatore a farsi i dispetti tipo due fidanzatini rancorosi. De Boer c’entra poco, probabilmente zero. Lui non ha ancora capito dov’è finito e i giocatori – come è clamorosamente, manifestamente emerso – non hanno capito lui, ma proprio per niente. Un mese buttato nel cesso. E’ come se fossimo al 21 luglio, in un ipotetico calendario deboeriano. E abbiamo giocato come si solito si gioca il 21 luglio. Serve tempo. Pensavamo – speravamo – di non averne perso. Non era così.

share on facebook share on twitter