Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Super Tele

Al termine di 48 ore di pura follia, che rivalutano la figura storica di Antonio Tejero, bisognerebbe sforzarsi di fare un po’ di sintesi. Perché al netto delle centomila sfumature che ognuno di noi può trovare nella grottesca ma realissima vicenda della Superlega, credo si sia verificata una rara occasione di stop & go dell’intero mondo pallonaro e forse sportivo in generale, una pausa di riflessione che questo ambiente non si prende mai. E per ambiente intendo l’universo mondo del fulbar, da Infantino al bibitaro del secondo anello. Nell’ambiente ci ficco ognuno di noi tifosotti, gente con l’anello al naso che segue partite con suoni gutturali, rutti, bestemmie e qualche scoreggia, forza Inter Juve merda birra orociok gù gù, e si pone rare e spesso inutili domande sull’essenza di ciò che vede.

Abbiamo assistito a un tentativo arrogante, intempestivo, improvvisato e scomposto (tanto arrogante, intempestivo, improvvisato e scomposto da destare ben più di un sospetto) di cambiare le regole del gioco calpestando quelle dello sport. Il nostro sport. In attesa dei prossimi sviluppi – si aprono scenari molto interessanti, e non necessariamente catastrofici – io mi sono appuntato alcune cose.

  1. Il calcio è un enorme business in enorme difficoltà. Per metà di queste difficoltà vale il detto “chi è causa del suo mal pianga se stesso”: dal malaffare diffuso al cancro dei procuratori, qui dovrei aprire un sotto-elenco di mezzo chilometro. Per l’altra metà, è più che comprensibile che si cerchino nuove strategie. Succede in qualsiasi azienda, succede in qualsiasi settore economico. Ecco, magari non a ogni costo.
  2. Non si può far finta che non esista il mercato. E il mercato ha delle sue dinamiche, molto ovvie. Vendo più facilmente Arsenal-Barcellona o Crotone-Sassuolo? Spunto un prezzo migliore per Bayern-Psg o per Osasuna-Getafe? Ricavo di più da una maglietta ufficiale dell’Inter o da una maglietta ufficiale del Fimleikafélag Hafnarfjarðar (più comunemente FH). E il calcio ha più prospettive se lo vendo bene o se lo vendo male?
  3. Il calcio tende già da decenni a una superlega ombra, le grandi squadre godono già di discreti privilegi, si cerca in tutti i modi nelle competizioni europee di distillare il meglio il più presto possibile, si sta facendo anche con le nazionali in quella roba lì, l’ultima, come si chiama?, ah sì, Nations League. Il calcio è già pieno di meccanismi non equi. Basta che non ci tolgano l’ultimo, il più importante: che i traguardi si conquistano, che le vittorie pesano, che le sconfitte pesano. Con un po’ di fantasia, lo si troverà un meccanismo per fare una Superlega – perchè lì andremo a sbattere – in cui non conti solo la ricchezza e il merito non sia un inutile optional, o no?
  4. Il calcio è ricco, potente e (non del tutto, vedi sopra) autonomo, ma non è una zona franca e non è nemmeno la casa di uno dei tanti marchesi del Grillo che lo popolano. Il golpe della Superlega è stata una pessima operazione, ma non è che la controparte – Uefa e Fifa – sia occupata da simpatici e disinteressati benefattori del genere umano. E’ davvero difficile fare il tifo per l’una o per l’altra parte, siamo a livello padella-brace. Ha avuto un suo peso la reazione della politica internazionale e la reazione dei tifosi, forse entrambe inattese per proporzioni. Un piccolo bagno di umiltà, hai visto mai.
  5. Il calcio non è proprietà dei tifosi, però i tifosi sono importanti. Sono utilizzatori finali e azionisti. Sono un irrinunciabile contorno ideale e fisico (ce ne siamo accorti con gli stadi vuoti). Non sono i padroni (farebbero immani disastri) ma sono la passione, sono la pancia, sono il motore (o lo stimolo, almeno). Io, dovessi organizzare una Superlega tra una notte e l’altra, prima proverei a tastare in giro gli umori – no, perchè poi li devi anche spremere, i tifosi.
  6. Noi tifosi, però, la dobbiamo smettere di rifugiarci come sciampiste nelle reminiscenze di un calcio romantico che non esiste più. La SuperLega ci fa cagare ed eravano tutti più felici con il Super Tele, certo, ovvio. Ma le nostre paturnie vanno contestualizzate a oggi, anno 2021, sennò sono solo pugnette. Non è un processo così facile, lo ammetto, richiede qualche passo indietro o di lato. Non siamo noi quelli a cui vendere il prodotto calcio, del resto: noi siamo clienti da una vita e ci lasciamo fottere ogni giorno da un qualsiasi pallone che rotola su un qualsiasi prato. No, ci sono mercati quasi vergini da esplorare. E ci sono – così dicono – i giovani da riconquistare (loro sì che possono dire a cuor leggero che il calcio è normalmente uno spettacolo noioso). In quest’ottica, ci sono cose che si possono negoziare e altre no. Concentriamoci su quelle no, poche ma importanti (vedi sopra). Sul resto, ragazzi, mettiamoci anche nei panni di chi bene o male deve tenere in piedi questa baracca.
  7. Spero di riconciliarmi presto con l’Inter. Questa epocale figura di merda, alleati ai nostri peggiori nemici, pronti a vendere il culo ma stando ben attenti a non esporci troppo, rimanendo seminascosti sullo sfondo, non mi va giù. Portate a casa in fretta il diciannovesimo e dimentichiamo questo triste e per fortuna istantaneo passaggio della nostra gloriosa storia.
share on facebook share on twitter

385 commenti

  1. Primo.
    Poi leggo.
    So’ soddisfazioni

  2. Bon.
    Ho letto.
    Condivido dalla prima all’ultima parola/riga/virgola/punto e virgola eccetera.
    Ho perfino sorriso come uno sciampista qualsiasi.
    In particolare, condivido l’ultimo punto. Basta però con queste figure di merda.
    Basta.

    Almeno chiedeteci scusa, come ha fatto qualcun altro.

  3. Zio Zhang dovrebbe chiedere scusa: mi vergogno IO per lui.

  4. La superlega non è morta. E i cinesi non chiederanno scusa.

    W la superlega

  5. Eh niente: beehh beehh beehh a pecora, in loop. Sticazzi gobbi. Uff.

  6. Scusate bros: non era mia intenzione di riesumarlo. Mi eclisso di nuovo.

  7. Bah…
    Ero lì in attesa, pronto a beccarmi un mezzo insulto da parte di Acanfora, al quale avevo sottolineato l’involontario lapsus di una “validità scaduta” del calcio dei tifosi (bonariamente e con il sorriso, sia chiaro)… e Settore cosa fa ?
    Sforna un altro pezzo, di spessore assoluto.
    E lo fa scrivendo TUTTE le cose che penso e che – più modestamente – avevo provato a scribacchiare qui e altrove.
    Mica si fa così, dai… 🙂
    Notazione da vecchio polemico : nel comunicato dei gobbi (come in quello dell’Inter, occorre essere onesti…) si legge abbastanza chiaramente la frase “La cosa è tutt’ora possibile, anzi opportuna, e ci lavoreremo ancora, che vi piaccia o no.”.
    Pentimenti ? Per cortesia…
    E – sia chiaro – il movimento consente di vivere bene a giocatori, allenatori, agenti…ma anche a giornalisti, opinionisti, starlette…

  8. Non fa una grinza. Mandi dal Friûl!

  9. Moooolto bene!

  10. Sassuolo batte Milan. Ora tocca a noi, a perdere.
    La meledizione della super lega.

  11. Maledizione

  12. Grande Settore, come sempre! Però adesso ci sarebbe anche da giocare con lo Spezia, quindi non ci distraiamo e portiamo a casa questo diciannovesimo, dai che i cuginastri hanno pure perso e mancano “solo” (notare le virgolette) 9 punti!

  13. RASPADORIPRESIDENTE!! 🙂

  14. Il primo club della Super Lega a fare la figüra che tutti aspettavano…. bene così.
    Speriamo di venirne fuori in modo migliore noi

  15. La superlega!? Mavaffanculo!

  16. Un po’ di braccino, suvvia, ci sta tutto, é un anno che corriamo senza fermarci.
    Sanchez e qualche gamba un po’ più fresca e facciamo un secondo tempo dignitoso.
    Dai ragazzi teniamo duro, che quando son tre a settimana veramente soffriamo.

  17. La perdiamo.

  18. Scusate mi ero distratto, in realtà in questo momento mancano 10 punti perché l’atalanta potrebbe arrivare teoricamente a 85… commento primo tempo: papera di handanovic (e vabbè, anzi va male) spezia che devo dire gioca bene (complimenti all’allenatore) fortunatamente nel finale siamo cresciuti e abbiamo pareggiato direi meritatamente, menzione speciale per perisic che ha sacrificato i gioielli di famiglia per fare goal 🙂

  19. La perdiamo male, senza appello.

  20. Lothar perdonami ma tra Domenica scorsa e questo primo tempo le uniche braccine le ho viste nel nostro portiere 🙂

  21. mmmhhh

    Cosa succede?

    Ci verrà mica la pareggite proprio adesso?

  22. È l’inizio della fine. Neanche con lo Spezia, ma dove vogliamo andare. 9 punti dall’Atalanta, 6 partite.
    Non l’ho vista malissimo, però l’avversario era quello che era. Adesso il Verona…speriamo bene. Non possiamo sperare sempre nei passi falsi delle inseguitrici.

  23. Ok, finché c’è torniamo a parlare di calcio vero.
    Due pali, due gol annullati (uno dubbio), forse un rigore non dato e almeno un goal mangiato come nemmeno io potevo saper mangiare.
    Il tutto dopo un primo tempo in affanno, con un Perisic che mi sembra quello (inutile) di 3 mesi fa e un Lukaku spompo (e tanto).
    E domani l’Atalanta arriva a 9 punti. E ce la giocheremo con loro?..
    brrr…brivido..

  24. 64% possesso palla
    20 tiri a 1
    600 e rotti passaggi conto 300 e qualcosa
    8 corner a 0
    Saranni contenti i critici

    Mancano 9 punti e visto il calendario occhio che l’Atalanta da qui alla fine potrebbe vincerle tutte

  25. Allora siamo ufficialmente a -9, vediamo che fa domani l’atalanta… ma l’azione dove aveva segnato lukaku e hanno fischiato fuorigioco a hakimi? “La voglio rivedere, fabio”

  26. Sono arrabbiato, ma veramente tanto.
    Ci sentiamo domani.

  27. Ma l’atalanta prende 3 punti senza giocare?

    • Appunto.
      Vero che gioca contro la rometta……..ma, la palla è rotonda (anche il super Tele, piùo meno)

      A M A L A

  28. No, ma ne hanno fatti 27 su 30 nelle ultime 10
    Li abbiamo battuti solo noi

  29. @giorgio oggi non sono arrabbiato nemneno per i due punti lasciati a LaSpezia (tipico pareggio da oggi il dio del Pallone che oggi ci era contro: anzi bene che abhiamo preso un punticino):)

    I cominicati lasciano vaghe aperture al progetto suxcaxxola per evidenti motivo legulei.

    Settore ha omesso di indicare la via maestra e piu sempice: ridurre i costi generali.

  30. Mare perdonami, ma Domenica, per assurdo, trovo che non siano colpevoli sul gol né Skriniar, né, soprattutto Samir, che palla in mano ha subito 80 Kg in movimento.
    Senza questo la palla era tranquillamente tra le sue braccia.
    E seppur in un anno per lui imperfetto é il portiere della migliore difesa del campionato, questo deve pur significare qualcosa.
    La verità è già stata detta dai più,siamo visibilmente stanchi, possiamo dirlo, più di tutti.
    Serve un intera settimana in questo momento per riprendersi.
    Ce la faremo, alla facciazza della supercazzola League, buonanotte

  31. @Lothar: ma non era De vrij?

  32. Francesco, you are right, é meglio che ci dorma su :-/(…

  33. E dato che ci sono,
    oltre al piacere di rileggere tutti,
    volevo ringraziare sentitamente il buon Giorgio di essere rientrato nei ranghi,
    senza di lui non era lo stesso,
    wellcome back!!

    • Dolente, Stefano.
      Me ne sono andato di nuovo (come scritto alle 11:23 pm).
      Grazie comunque davvero per le immeritate lodi.
      Appuntamento a tra un mese circa.
      Have a nice time

  34. Tutte le big vorrebbero la superlega per svincolarsi dal cappio uefa.
    Uefa che minaccia ritorsioni come una gang di Los Angeles.
    La fifa addirittura vuole la gogna e punizioni esemplari per chi ha osato ribellarsi.

    Continuate a guardare il dito e i mondiali in Qatar e il psg che compra chi cazzo vuole in culo a Platini.

    Poi quando fallirete, perché fallirete, rimpiangerete il progetto di Paratici e Florentino.

    Sarete finalmente soddisfatti e andrete in eccellenza a guardare la partita.

    Duri e puri.

    Io comunque confido nei cinesi.

  35. Anch’io, come i cinesi dalle belle braghe bianche o come i vecchietti con le mani dietro al culo immobili, davanti ai cantieri, ho assistito al crollo di questa torre di Babele costruita con materiale di risulta, ovvero con le macerie lasciate dai bombardamenti intelligenti di Uefa e Fifa. Al calcio sta accadendo da tempo ciò che per certo versi è occorso a molti altri sport, in primo luogo al ciclismo: il doping. Mi spiego: se chi organizza le gare permette a un partecipante di sovradimensionarsi fisicamente o economicamente, allentando la presa sui controlli e sui parametri, crea emulazione non virtuale ma viziosa da parte degli altri competitors non dopati, spinti a pompare innaturalmente i propri fisici (se sport individuale) o strutturali (se sport di squadra) per poter ambire a vincere. E a spingere verso il baratro spesso è proprio chi in questi giorni è stato portato in palmo di mano da giocatori, procuratori, manager, nani e ballerine: i tifosi. Se tu, organismo malato, (Uefa) impedisci a una società privata, spesso quotata in borsa, di investire i propri capitali inventandoti un cosiddetto fair play finanziario, minacciando di escluderla dal circuito se non rispettosa del meccanismo e, solo in alcuni casi (Milan tra tutti), attui la minaccia, lasciando che altre facciano che cazzo gli pare (City, Psg), sei la più responsabile tra tutti. Un bambino che da grande vuole fare l’astronauta non fa il tifo per lo Slavia Praga, quelli con le maglie antiche, ma per quelli con la maglia a pois argentati, che la cambiano ogni sei mesi perché arrivano sempre in finale. E il sistema si ammala dalle radici. E se tu premi solo chi arriva in finale a tutti i costi e non mi spieghi come il Psg (che bravi, i francesi! Colonizzatori e rivoluzionari) abbia fatto a comprarsi Neymar e Mbappe, cosa moralizzi a fare? L’Inter, il Milan e la Juventus (dei tre, comunque la più forte) erano l’anello debole di questa catena del cesso. Saremmo stati come l’Italia del sei nazioni di rugby, con tanti cucchiai di legno da costruirci una nave. Ma se non fossimo stati invitati al circolo dei vampiri? Specialmente gli interisti (eccetto i presenti, e lo dico perché sono un paraculo) avrebbero trovato il modo di inveire contro una proprietà definendola imbelle, assente, fuori dalla stanza dei bottoni. Ripeto: è stato il tentativo disperato dei minusdopati e dei malati terminali di dire: se tu organizzi ogni giorno un pranzo di trenta portate e ti tieni i soldi di chi paga, perché tratti allo stesso modo chi porta i dieci salmoni che ti fanno riempire il ristorante e chi porta un tramezzino? E, soprattutto, perché dici di calmierare i prezzi e lo fai solo con me, minusvalenza del cazzo? Guardate chi gestisce il Psg e il City (quelli che per primi hanno tirato la catena) e poi ditemi quanto a quore (ripeto quore con la q) abbiano i loro tifosi o lo sport in generale. È un po’ come sentire Draghi magnificare i valori della democrazia…

  36. Chapeau marcobibe!

  37. Quanto alle cavolate che mi son sfuggite ieri e di cui mi scuso, indegne del nostro illustrissimo blogghe, son dovute alla mancanza di tempo + il voler leggere tutti, e dico TUTTI i 100 e passa msg perché sono tutti ricchi di linfa nerazzurra, ecco, questa sommatoria produce qualche boiata,
    scusatemi ancora, Giorgio in ultimo,
    percui conterò i giorni :-).
    Buona giornata a tutti.

  38. Punto 2:

    Io possiedo una maglietta ufficiale degli Hearts of Midlothian fc e nemmeno una dell’Inter.
    (retaggio di un viaggio in Scozia dopo aver letto Trainspotting)

  39. Scusate ma solo io ho visto nel 2° tempo un rigore netto di Vignali su Lautaro ?
    L’atteggiamento dell’arbitro per tutta la partita è stato direi “ostile”…anche se poi i due fuorigioco (seppur di pochissimo ) c’erano.
    Comunque, direi che ora è meglio piantarla di pensare alla Super League e concentrarsi su queste ultime 6 partite che, a mio parere ( spero con tutto il cuore di sbagliare …) rischiano di diventare una specie di Via Crucis considerando che:
    1) la squadra è stanchissima; irriconoscibili Barella, Brozovic e anche Lukaku; Conte li sta spremendo come limoni ma, d’altronde, in panchina (soprattutto per Lukaku) non ci sono alternative ( Pinamonti ? )
    Ieri, al netto della sfortuna (tanta) e dell’atteggiamento arbitrale (ostile), ho però visto una squadra lenta e imprecisa nei passaggi.
    Lo Spezia ha preso una valanga di gol quest’anno, è la quarta peggior difesa del campionato, eppure si è segnato un solo gol.
    2) Handanovic, purtroppo, sembra afflitto da un grave problema “in notturna” (come giustamente rileva Acanfora) ; contro l’Hellas si giocherà alle 15 e contro il Crotone alle 18 … speriamo che la luce del giorno gli dia una mano!
    3) occhio all’Atalanta, ha un calendario molto facile e rischia veramente di vincerle tutte da qui alla fine ( a partire dalla partita di stasera con la Roma )
    4) Gli arbitri, dopo la “faccenda Super League” non saranno certo teneri con noi … ( ma d’altronde non lo erano nemmeno prima della bufera di questi giorni…) mentre, per lo stesso motivo, guarderanno certamente con occhio benevolo l’Atalanta…
    In conclusione: ieri nel post partita ho visto Conte rilassato ( troppo rilassato…); su Sky, in 15 minuti di intervista, ha parlato di SuperLeague per 14 minuti e dello Spezia solo per il restante minuto…non ci siamo, proprio non ci siamo…
    Urge concentrazione e feroce determinazione. Le prossime 2 partite saranno fondamentali…

    • condivido in pieno i punti 2,3,4
      come scritto ieri l’Atalanta potrebbe vincerle tutte, sono fondamentali le prossime 2 partite, guai farli avvicinare che verrebbero spinti da tutti, ma tutti tutti, per tanti motivi

      sul punto 1 che dire, boh, anche io come Daniele ieri li ho visti molto meglio di tante partite vinte, li abbiamo fatti tirare 1 volta da fuori aria in 90 minuti, padroni assoluti della partita, creato tantissime palle gol, direi partita stregata e senza quel gollonzo di Perisic magari la perdiamo pure.

      ma dopo 2 pareggi ora potrebbe arrivare davvero il braccino, da evitare, testa al Verona, quella dobbiamo vincerla

  40. Per me ieri è stata la migliore ns partita dell’ultimo mese , il problema è che però stiamo speculando un pò troppo aspettando bassi anche lo Spezia

  41. Pezzo impagabile.

    Mi soffermerei sulla cosa più importante:

    “Il CANCRO dei procuratori”

    Fine.

  42. rimane il fatto che abbiamo fatto una figura di merda e le parole di Marotta non hanno migliorato la situazione. avrei gradito sentire anche Zanetti esprimersi in qualche modo come ha fatto maldini ed invece niente

    l’unico uscito dal coro è stato Ranocchia che ha messo un “mi piace” ad un post di mentana fortemente critico verso la superlega. troppo poco a mio avviso rispetto a quanto successo in Inghilterra

    detto questo non so come sia negli altri paesi,ma in Italia la disaffezione verso il calcio è evidente. nel 2019, fonte calcio e finanza, si “professavano” tifosi quasi 26 milioni di italiani (43%). i dati sulle nuove leve sono sconfortanti; il 40% si dice completamente disinteressato al pallone ed un altro 40% lo segue per non sentirsi escluso. il dato degli spettatori allo stadio è in costante calo e non viene compensato dagli ascolti tv.

    per cui se da una parte è legittimo preoccuparsi per il futuro e pensare come attrarre nuovi spettatori (da spremere, sigh) dall’altro le modalità sono state le peggiori possibili. capisco che di fronte di trovi una organizzazione mafiosa come la uefa, ma forzando cosi la mano l’hanno fatta abbondantemente fuori dal vaso. siccome la soluzione della uefa al grido di allarme disperato delle iper indebitate 12 è quello di allargare la champions a mille altre squadre con mille altre partite di cui non fregherà niente a molti,troppi prepariamoci che non finisce qui.

    detto questo mi complimento con sei giornate di anticipo con la bergamasca calcio per il primo titolo nazionale. le nostre ultime speranze di vittoria le abbiamo buttate nel golfo di la spezia

  43. Anche io come Daniele non la vedo così nera, forse non è stata la migliore dell’ultimo mese (con il Napoli secondo me siamo andati meglio), però trovo azzeccatissima l’osservazione sull’aspettare bassi chiunque a prescindere, cosa che abbiamo fatto ieri fino al 1 a 0, tra l’altro a mio parere sfortunato ed imneritato (la palla gli è rimbalzata davanti, lo spauracchio di qualunque portiere), e poi ragazzi dai pure le diotrie! Fosse quello il problema metterebbe le lenti a contatto, ma non è che non ci vede solo quando non para e quando fa i miracoli si, sta invecchiando questo è indubbio, però è ancora un ottimo portiere, poi come già detto è ancora da trovare il sostituto che para bene e gioca con i piedi così (sotto i 60ML).
    Ad ogni modo la cosa che mi fa girare le balle ad elica è che dopo la settimana di passione da cui noi i cugini e le merde ne usciamo a pezzi, il milan perde noi pareggiamo e le merde vincono.
    Chiudo… per fortuna che Lautaro tiene su l’attacco Lukaku è bollito, è assurdo che non lo si possa far rifiatare, primo acquisto del prox anno un attaccante di peso.
    Ma poi insomma sto Pinamonti ma fa veramente così cagare? Cioè avrà giocato 8 minuti in tutta la stagione, ma cos’è gli manca un piede? Soffre di narcolessia? Come si può utilizzare ZERO un giocatore della rosa? Boh

    • Si la posizione di Pinamonti è un pò esagerata , c’è da dire che toccando ferro i ns punteros non hanno avuto infortuni rilevanti…

      per quanto riguarda Handanovic non sarà più infallibile ma lo reputo un portiere affidabile da tenere ancora sicuramente almeno prossimo anno

      si dovrebbe ( ma visto l’aria che tira già tenere questi non sarebbe male ) intervenire sui 4 ruoli , riserva di bastoni , riserva di lukaku , e due titolari al posto di Perisic ed Eriksen

  44. Ieri e’ stato un tiro al piccione La Spezia ma siamo riusciti a non colpirlo mai bene. 10 o sicuri 9 punti a 6 giornate dalla fine sulla seconda, non so se finira’ con 4 o 3 giornate di anticipo. L’emozionalita’ da traguardo vicino va governata, i nostri impareranno

  45. Milan… Atalanta…
    A me fa ancora sempre più paura la juve

    • Memore di tante partite del passato, dico che ieri non abbiamo perso due punti, ma guadagnatone 1. E sono sicuro che Conte la pensi come me, percio’ era disteso in conferenza..

  46. Sì pure io, al netto del rosicamento perchè meritavamo di vincere, ritengo il punto di ieri un punto guadagnato.

    Poi certo, la squadra è davvero stanca e le avversarie facili si rivelano ostiche ( ma non solo per noi).

  47. A leggere alcuni post più su vien davvero un senso di scoramento. Siamo primi, a sei turni dalla fine, con 9/10 punti di vantaggio. Chi di noi ci avrebbe creduto 6/7 mesi fa? Abbiamo un calendario tutto sommato favorevole e c’è qualcuno che ha ancora paura (o finge?). Mi chiedo : e se avessimo solo un vantaggio di 2/3 punti? Vi strappereste i capelli dalla testa per l’ansia?

  48. Guido, come ben sa chi di noi ha alcuni decenni di tifo interista sulle spalle, la nostra storia è costellata di grandi successi ma anche di alcuni clamorosi fallimenti, quindi scusa se molti dei frequentatori del blog, scaramanticamente, preferiscono il conforto della matematica. In effetti, credo che il braccino del tennista si stia impercettibilmente palesando. Detto questo, è chiaro che il diciannovesimo non sembra lontano e Fortebraccio, settimana dopo settimana, ci guiderà alla luce in fondo al tunnel.

    • “storia costellata di grandi successi ma anche di alcuni clamorosi fallimenti”: Vale per tutte le squadre, anche quelle di maggior blasone al nostro secondo i criteri della gia’ defunta superliga

  49. theos mathematisein

  50. Che vi avevo detto che l’Atalanta le vinceva tutte 🙂

    sono sincero, non gufavo,ero davvero convinto 🙂 🙂

    Evidentemente ho ancora segni del passato non smaltiti

    Avevate ragione, alla fine ieri punto guadagnato

    evviva l’Inter

  51. ma che si fa? si ringrazia la “rometta”?
    ..
    Evvvvvaiii!!!!

  52. Dai che siamo a -8 🙂 che poi non cambia molto rispetto a -9, ma il fatto che anche l’atalanta non sia riuscita a vincere in qualche modo è più rassicurante (sgrat sgrat sgrat)

  53. Strana situazione.
    È un dato di fatto che quando si gioca ogni 3gg cambia tutto ciò che sembrava scontato, se non sempre spesso.
    Ora qua si discute di aumentare, e di molto, il livello di difficoltà delle partite, della serie “dai che dopo il Barca abbiamo la juve e il milan e facciamo 6 punti!”, e chiaramente in mezzo c’è il campionato (quello in cui il Benevento vince a Torino e lo Spezia mazzuola il Milan) e la coppa Italia.
    Senza contare che io sento allenatori di Milano dore”eravamo stanchi della trasferta a Bologna”
    quando mentre le trasferte in giro per l’Europa sono dietro l’angolo…

    È vero che per i soldi (e che soldi) si fa tutto ma sarei proprio curioso di vedere certe partite

  54. Intanto siccome c’e’ crisi irreversibile, che senza superlega non ci sarebbero risorse per salvare il calcio, il milan rinnova ibraquarantenne a 7 milioni e mezzo di euro annui + bonus + tassa Raiola

    • A proposito, ma da noi non c’è un ultraquarantenne a cui rinnovare? Dopo Ibra e il buffone noi restiamo fuori?
      C è sempre Zanetti, in fondo

  55. @Acanfora

    Infatti, la crisi sembra che l’abbiano inventata i marziani!

    In aggiunta al rinnovo di Ibra mi permetto di fa notare anche la trattativa per Donnarumma: dai 6,5 milioni attuali, il bilan ne offre 8 ed il pizzaiolo ne chiede 10 altrimenti se ne va a Parigi…o alla rube.

    Guardando in casa nostra, ad un ventiduenne come Bastoni rinnovano il contatto, per quattro anni, a 4 milioni annui più bonus.

    La conseguenza logica e di mercato è che le offerte televisive costano sempre di più, il tuo posto allo stadio te lo assicuri accendendo un mutuo e via disquisendo.

    Sono anni che mi indigno per i troppi soldi che girano nel calcio, faccio parte di quella vecchia guardia che era abituata a”tutto il calcio minuto per minuto” e “la domenica sportiva” in seconda serata alla domenica, tutte le partite alle tre del pomeriggio, il mercoledì di coppa e, soprattutto, nessuna trasmissione con cazzari vari a sparlare di calcio.

    Diamoci tutti una regolata, a cominciare da questi bimbi minchia che a vent’anni sono già milionari.

    AMALA.

  56. Javier, con tutto il rispetto, 90° minuto, la domenica sportiva, etc. erano programmi “mitici” perché chi non poteva andare allo stadio non aveva altri modi per vedere qualche immagine della partita, ma da quando esistono le famigerate pay-tv vedendo una partita intera in diretta ti puoi fare un’idea molto più vera senza doverti fidare di quello che vogliono farti credere i vari commentatori. Tanto per dire, dopo spezia-inter hanno detto pure che lo spezia aveva dato “lezione di gioco” (dopo 20 tiri nostri a 1 loro)! Immagino le porcate che succedevano negli anni 60/70/80 e come era facile far passare la versione dei fatti che faceva comodo, tanto per dire che non tutto quello che succedeva ai vecchi tempi è da rimpiangere, alcune novità tipo il var sono miglioramenti indiscutibili, checché ne dicano i nostalgici

    • Si indubbiamente.
      Mitici per me erano i tempi (40 anni fa), e le corse per arrivare a casa a vederlo, i miei genitori mi prendevano in giro perché appena partiva la sigla si apriva la porta di casa e mi materializzavo 🙂

  57. Sapete, non vedo l’ora di tornare a San Siro. E se indago sui motivi c’è ne sono vari. Riassaporare l’eccitazione pre partita, trepidare durante, il rientro con i commenti con gli amici, ma anche -non lo pensavo da me- la possibilità di manifestare contro i padroni. Zhang merita di sentirsi addosso la vergogna. Mesi fa scrissi un commento a un post su LinkedIn della società Inter, chiedendo a gran voce che chiunque entri in società debba fare un corso di Storia dell’Inter. Per farla breve, il ns presidente non dovrebbe nemmeno lontanamente pensare di poter fare una qualsiasi cosa a braccetto con uno con la maglia da galeotto. Figuriamoci poi farlo di nascosto. E ovviamente tappezzerei lo stadio di annunci contro Zanetti, presidente silente e immateriale come piace ai cinesi. Questo Muppet show non so sarebbe stato uguale in tempi normali.
    Si insomma, brutto pensarmi andare allo stadio per fare polemica, non lo facevo nemmeno al Rigamonti quando la mia età sarebbe stata più consona a questa cagate, ma perché oggi sento impellente questo bisogno? Forse perché mi hanno in parte tolto la gioia di uno scudo.? Si può non capire nemmeno questa cosa, di quanto sia importante è sacro un periodo come questo? E allora diciamolo, il calcio che ci piace è già morto e come in ogni lutto resta anche della rabbia da smaltire. Forse per questo vorrei entrare a San Siro. Più di ogni altro motivo.
    Che tristezza. Che tristezza sentirsi e ridursi così.

  58. Tuttinoi,
    attenzione,
    fare 8 punti in sei giornate non sarà semplice né scontato, anzi la vedo dura,
    il Milan con la riconferma di Ibra volerà sull’entusiasmo e farà 18 punti sicuri,
    e per noi sarà la fine.

  59. Devo confermare purtroppo la brutta sensazione di Tuttinoi, anche a me questa super-porcate mi ha fatto crollare dal piedistallo (già traballante) la proprietà e un bel mazzo di dirigenti (Marotta in primis, le accuse di comportamento sleale in lega sul boicottare la trattativa dei fondi è davvero infamante).
    Si confesso che questo sempre più probabile scudetto mi scalda ben poco.
    Vergogna merde, l’Inter per noi non è solo una squadra, già ho fatto fatica a digerire le porcate finanziarie di Moratti non dissimili dalla falsa vendita di Berlusconi, ma adesso attentare pure alle regole fondamentali della sportività, Tutti a guardare juve milan e Inter, come se il resto delle squadre d’Italia sia un accessorio superfluo, ognuno con la sua storia piena di passione. Riprendo il moto del buon Roberto Torti che riesce sempre a centrare il punto della situazione con lucidità e onestà intellettuale.
    Andate a fare in culo!

  60. Condividendo ampiamente il mood e lo sconforto di molti (tutti?) del blog, cerco di dimenticare pensando alla maniera (matematica) di fare 8 punti in 6 partite.

    Banale : 3 vittorie.

    Chirurgico : 2 vittorie 2 pareggi.

    Cardiopalmico : 1 vittoria 5 pareggi (ovviamente la vittoria all’ultima giornata).

    Non nascondo che l’ultima è concettualmente molto attraente ma sarebbe deleteria per le mie gia stanche e frustrate coronarie.

    • Quantistico: 3 vittorie nostre cui corrispondono 3 sconfitte delle squadre che incontreremo – c.d. principio di “entanglement”

      Per sottomissione: una serie di 6 partite in cui soffochiamo l’avversario constringendolo a battere sul ring in segno di resa – c.d. sistema “Mc Gregor”

      Forense: con vittoria di spese, diritti, ed onorari.

    • Sottoscrivo, specialmente per quello che riguarda le coronarie.

  61. Beh , temevo tantissimo l’Atalanta , devo dire che la Roma ieri ci ha fatto un bel regalo , veramente inaspettato

    • non avrei puntato un euro sul pareggio della roma, a maggior ragione dopo il primo tempo dove (a leggere i commenti, non l’ho vissta) potevano essere 3-0. un regalo bellissimo, davvero

  62. Leggendo i commenti qui sopra , una cosa è certa e rimarrà omnia secula seculorum nel nostro DNA : anche questo (sgrat sgrat super sgrat) scudetto non ce lo godremo appieno, come quella notte di Madrid di 11 fa.

    Porquè porquè porquè ?

  63. io quella notte di Madrid sinceramente me la sono stragoduta

    mentre questo scudetto eventuale scudetto e’ stato in parte raffreddato, vero, ma dobbiamo fare delle precisazioni.

    l’eventuale scudetto sarebbe strameritato, arriverebbe per lo straordinario impegno di tutte le componenti, non arriverebbe per magheggi,intrallazzi etc…sarebbe indiscutibile, come da nostra storia, NON esageriamo, va festeggiato!

    quello che davvero e’ cambiato da Domenica scorsa e’ lo status del nostro presidente che da imbarazzante(silenzi assordanti, assente,ritardi di pagamenti) e’ passato con questa storia a impresentabile

    MA, abbiamo un acquirente affidabile all’orizzonte ?
    e se fosse, e’ anche Interista?
    non sarà semplice….

    Infine, ok la meschinità del progetto, siamo tutti d’accordo, MA non facciamoci neanche coinvolgere da questo romanticismo professato dai vari Sassuolo,Atalanta,Dal Pino,Ceferin, i media e compagnia bella, tutta gente cresciuta a pappa e ciccia con il Sig. Agnelli, rappresentante di una squadra che veniva già da una storia(ass. delinquere,doping,Suarez etc..etc..etc..) che era come minimo altrettanto meschina, quindi questi signori che prima andava tutto bene , ora sono incazzati in quanto impauriti del loro portafoglio, altro che romanticismo, che quello ne e’ rimasto appena un briciolo a noi

    • Mareintempesta: concordo al 100% .
      E sul festeggiamento (eventuale…) aggiungo:
      gli scudetti vanno sempre festeggiati al 1000 % e, quando accadrà , se accadrà (tocchiamo ferro nonchè i Paesi Bassi…) Vi invito a fare una cosa che potrà consentire di apprezzare meglio il momento: pensate al passato, tornate con la mente alle Inter impresentabili di questi 11 lunghi anni, di Mazzarri, Stramaccioni, Ranieri, Gasperini, a quanta sofferenza , a quante prese per i fondelli da parte degli avversari, e tuttavia, è anche innegabile che quelle sconfitte, quelle umiliazioni, hanno consentito all’Inter e a noi tifosi di crescere, sono stati tanti mattoncini che hanno comunque fornito il loro contributo esistenziale per mirare alla vittoria…
      Si impara molto dalla sofferenza… penso che questa sia una lezione che ( chi più, chi meno) abbiamo appreso tutti nelle nostre vite e ritengo che il calcio non faccia differenza, poichè, a volte, è specchio della vita.
      Tornate indietro a quei momenti, molto neri e poco azzurri, e riflettete sul fatto che nel calcio, come nella vita, sovente le soddisfazioni, le vittorie, si danno per scontate, come se dovessero durare in eterno e ripetersi tutti gli anni…e invece, purtroppo, non è così…

  64. Mah… io non la vedo così.
    Lo scudetto (speriamo) mi fa ovviamente piacere e va festeggiato solo con meno trasporto, come capita con le vittorie mica sono tutte uguali, c’è vittoria e vittoria.
    Il resto è più complicato, io tifo l’Inter e l’idea che rappresenta, non pretendo la purezza degli angeli ma se non mi riconoscero in niente dei valori che rappresenterà non la seguirò più, tutto qui. E questa schifezza di SL per i modi, le alleanze e i torti prefigurati avrebbe darò un enorme colpo alle mie convinzioni.

  65. Condivido molto l’ultimo commento di mareintempesta, per quanto la super league sia una porcheria, uefa, figc e anche le cosiddette provinciali con i loro allenatori tipo de zerbi e da ultimo gasperini che fanno tanto i puri, gli etici e i romantici in realtà difendono interessi che sono solo l’altra faccia della stessa medaglia. Tanto per cominciare, una delle prime cose che andrebbero fatte per rendere il calcio più sostenibile e meritocratico sarebbe ridurre il campionato a 18, meglio ancora a 16 squadre, ma i vari cairo & co col cavolo che accetterebbero…
    p.s. se si avverasse il metodo cardiopalmico di Flavio Mucci, non credo che sopravviverei!

  66. Non ci siamo, fratelli.
    L’unico commento savio è stato del buon Lothar.

    L’unico.

    Ma quale tabella di marcia, ma quale oggettodiformaovaledacuciresullemaglie.

    Non esiste proprio, il Verona, ça va sans dire, sarà più che fatale.

    Ripresi, anche parecchio prima del traguardo.

    Questa è la triste verità.

    Il resto son voli pindarici inutili e dannosi.

    Due punti in due partite, la strategia (complicata da capire, lo ammetto) era di farne 6. Arrivare a due punti in tre è un attimo.

    Squadra stanca, spompata. E le altre – ovviamente – volano.

    Moriremo tutti.

    p.s. Forte, cerco di sostituirti indegnamente. Qui mi si stanno sbracando tutti. E’ un “rompete le righe” generalizzato…

  67. Francesco 70 ha ragione. Le tenebre ci stanno avvolgendo e voi ne ve state accorgendo.
    State banchettando mentre tutto intorno a voi sta assumendo i toni della tragedia.

  68. non ve ne state accorgendo.

    Anche le tastiere sono contro di noi

  69. Se ripenso a quella sconfitta con la juve in casa nell’anno in cui meritava il Napoli o alla coppa uefa buttata nel cesso appena mesi fa, mi viene una voglia matta di festeggiare il 19mo. E lo festeggerò alla grande. Il bandierone è pronto ed anche la maglia di Mazzola e Corso.

    • Bravo Acanfora.
      Hai colto in pieno il senso di quello che volevo esprimere nel mio intervento… e aggiungo, alle varie Inter impresentabili degli anni (recenti) anche quella di De Boer… ma vi ricordate il titolo della Cazzetta ” DeBurrone…” , oppure l’eliminazione per mano del BeerSheva ?
      Bisogna ricordarle queste cose ! (Anche se fa male)

  70. effettivamente si iniziava a sbracare

    saggiamente il duo F&F ci riporta alla dura realtà

  71. Una cosa ancora non l’ho capita: che c’entra la Superlega con questo campionato? Sono due cose diverse, soprattutto considerato che se Zang ha detto sì al rubentino Agnelli lo ha fatto sicuramente per inesperienza. E perchè magari sarà stato attratto da futuri guadagni che oggi costituiscono l’ambizione di chi sta perdendo, sempre oggi, centinaia di milioni. Qui, da mesi non si incassa un euro, ma i giocatori i soldi, sia pur con qualche decurtazione, li pretendono tutti. E non solo loro. E questo va considerato. Io credo che memori delle tante nefandezze del passato, noi tifosi puri stiamo cadendo nell’errore di considerare il diavolo Superlega come un tentativo di imbrogliare gli altri e di alterare questo meraviglioso Sport. Meraviglioso perchè crediamo che, come noi, sia un gioco in cui vince il migliore e il più meritevole. Non sempre è così. Non sempre, purtroppo, è stato così. La Superlega è stato un tentativo dei più forti di gestire il Calcio da una posizione di potere per guadagnarci più di quanto non guadagnino, con le pause del covid escluse, oggi. A me, che non sono più un ragazzino, fa tornare in mente quando da bambini c’era quello che diceva: io porto il pallone, quindi devo giocare per forza. Altrimenti non si gioca. E quante volte abbiamo fatto giocare nostri coetanei schiappe? Capisco che il paragone non regge molto, ma quello che accade oggi, in fondo, è anche lo specchio di realtà inoppugnabili costruite sul potere: il possesso di un misero pallone allora, la leadership economica oggi.
    Detto questo, bisogna compiacersi del fatto che il tentativo sia rientrato. Ma non crediate che ciò sia avvenuto perchè si sono rivoltate le tifoserie. In realtà, secondo me, è scattato il contrattaccco di un altro superpotere: la Uefa. Un superpotere che ha temuto di perdere il denaro che oggi straguadagna senza colpo ferire. E ha minacciato pesanti ritorsioni, sguinzagliando in tutto il mondo le sue bocche di fuoco. Perchè alla favola dell’aver reagito per rispeto delle tifoserie non credo affatto. Noi siamo, siamo stati e saremo sempre carne da macelo. Io credo questo. Come credo, in accordo con quanto da voi già scritto, che non mi interesserebbe più conoscere il destino della Beneamata, sapendo che ogni anno, senza incertezze, avrebbe preso parte alla CL. Forse perchè sono abituato, come voi, a soffrire. E a illudermi che se partecipiamo alla fase finale poi riusciamo a vincerla. Il campionato, però, è un’altra cosa. Se dovessimo vincerlo sarebbe un bel premio agli sforzi che tutti, da 2 anni a questa parte, stanno profondendo con serietà. E non sarebbe affatto offuscato da questa megastupidaggine della Superlega. Per questo, vi invito, incazzati, delusi, perplessi, annichiliti, incerti e rassegnati, a un solo, grande grido….

    • Parto dalla fine del tuo intervento che condivido, è vero, ogni tanto mi faccio prendere dai fumi e mischio tutto, se (SE) vinciamo lo scudo si festeggia punto, se lo meritano ma piu di tutto CE LO MERITIAMO.
      Per tutto il resto resto convinto sulla mia posizione, ci sono modi e modi anche per fare le cose sbagliate, e questo era tutto da censurare senza se e senza ma. Mio figlio è del Toro (un po anch’io come simbolo di antijuventinita) ho parenti stretti del Palermo, amici della Fiorentina, del Cagliari, del Genoa e della Samp nella stessa famiglia, del Napoli, della Roma del Foggia del Bari (che volete, abito in una metropoli), ah dimenticavo! Un avvocato del Benevento che ancora oggi entra in tribunale con la faccia sognante dopo aver piegato le merde.
      Ragazzi NO! Il calcio vero, bello è questo, nella sua completezza, chi vuol giocare col suo pallone se ne va affanculo nel suo cortile, Zhang compreso.
      Forza Inter, w il calcio, juvemerda.

  72. Imbroglio purulento, mancava solo lo scadenziario delle vittorie da attribuire, probabilmente in base ai denari: 20% a juve e real, 15% barcellona e poi via via a scendere. Certo un modo sicuro per far vincere alla juve il trofeo dei trofei. Piu’ meschine ancora le altre, Inter in primis, che avevano acconsentito a ruoli di zerbino pur di ricevere parte, anche minoritaria, della torta di denari. E la sorte dei club esclusi? Schifo assoluto, vergognosa anche una sola parola a difesa.

    I tifosi hanno contato eccome, specie nella tradizionalista Inghilterra: a Wimbledon hanno messo i lampioni/luce artificiale solo l’altro ieri, per dire. Ed hanno trovato sponda nel sinceramente populista tifoso loro premier, che li avebbe assecondati con tutte le forze e senza remora alcuna, ricevendone in cambio grande vantaggi elettorali. Effetti della Brexit, hanno autonomia per imporre dazi e quant’altro. I 12 meschini erano pronti a battaglie legali in area euro, infatti il modello era l’eurolega di basket priva di squadre dell’Inghilterra dove il basket e’ sport minore. Da capre avide e stolte non avevano valutato il potere autonomo inglese. Percio’ e’ saltato il banco, senno’ avrei gia’ letto di interisti lusingati di participare, e pronti a festeggiare il nono posto nel trofeo dei trofei.
    Di merda.

  73. Rispetto massimo per tutte le opinioni., ovviamente. Io credo che la censura a questa iniziativa sia plausibile, legittima e giustificata. E sia la cartina al tornasole della nostra onestà e della nostra voglia di difendere la pulizia di questo sport e dei nostri colori. Ma resta il fatto che siamo e saremo schiavi della nostra passione, del nostro amore. Per questo, avremmo accettato anche la superlega, continuando a tifare inter, pur tappandoci il naso. Non lo abbiamo fatto, forse, anche quando abbiamo accertato dei trucchi di moggi e della triade, che hanno alterato non solo le nostre partite ma soprattutto la pulizia di questo sport? Certo che lo abbiamo fatto. Avremmo dovuto chiudere con questo Calcio, consapevoli di essere stati vittime di una truffa per anni e di aver pianto per un gioco sporco, deciso dietro le quinte. Un gioco sporco non definitivamente stroncato. Eppure siamo ancora qui, a soffrire per i nostri colori. Per questo penso che, più o meno incazzati, piu o meno delusi, più o meno disgustati, avremmo finito con l’accettare anche questa porcheria. E ne sono convinto fermamente perché, come scrisse la Rochefoucauld, “la durata delle nostre passioni, come quella della nostra vita, non dipende da noi”

  74. La SuperLega io
    non l’avrei accettata, proprio no. Che già il nome suona ridicolo. Ne’ seguita; piuttosto avrei abiurato i proprietari/dirigenti pro_tempore della Beneamata.
    Già mi presi un anno sabbatico l’anno del pigiama, insostenibile ai miei occhi.
    Sulla passione, come dar torto a LaRochef..? Eppero’ su qua non è in discussione la passione, ma le regole di base, normativa/leggi, che governano il gioco della nostra passione. Nessuno ci obbliga a farcele inique, al contrario lo sforzo dovrebbe essere votato a pensarle se non inclusive almeno eque, imparziali, giuste. Almeno in astratto: che, anche cosi’ fossero, la storia insegna che c’e’ chi saprebbe ben trovare inganni nella loro applicazione, come noi già sappiamo.
    Rassegnarsi alla ingiustizia, all’abominio, perché il mondo è sempre stato dei potenti? C’e’ chi dice NO

  75. Mi trovo a pensare, più volte in questi giorni in cui è stata fondata e prontamente annullata la super cazzola League.
    Non avrà conseguenze sui fondatori e partecipanti della primora vari, non conviene a nessuno.
    Ecco quindi che mi viene da pensare se non sia stata tutto un test generale per verificare gli umori planetari a tanto ardita creazione, la reazione della pancia del sistema calcio, dei tifosi.
    Un sondaggio veloce,
    a costo zero.
    Ora hanno dati più precisi e presto o tardi riformuleranno la proposta fin che non andrà bene alla maggioranza,
    e la vita continuerà.
    Come tifoso, perché é con noi che si fanno i conti, mi impegnerò a non scendere MAI la mia passione,
    nata nel cortile di casa quando da solo calciando contro il muretto ringraziava nostro Signore per aver inventato un gioco così bello.
    Agnellini e Fiorentini non mi avete,
    Mai!!

    Buona giornata amici,
    e forza Inter sempre

  76. ehm.. Ovviamente a non svendere la mia passione, dear fuck t9

  77. Qualche minchione di dirigente delle fab
    12 ha firmato clausole in caso di abbandono della superlega. 300 milioni la penale.

    Ora vedremo cosa succederà

    L uefa sempre più minacciosa sta pensando a esclusioni nelle coppe per i ribelli.

    L’uefa che minaccia è il vero scandalo della vicenda. E Infantino è colui che manovra tutti dietro le quinte.

    Un sistema quello dell’ uefa che non sta piu in piedi. Tutti lo sanno nessuno si ribella

    I tifosi stanno perdendo una occasione di essere parte attiva cedendo al romanticismo e a presunte regole cavalleresche mai e dico mai rispettate da nessuno.

    Qualcuno si è montato la testa.
    Florentino lo farà rientrare nei ranghi.
    Gli americani hanno fiutato l’affare.
    E sono potenti.
    La superlega si farà.

    Il mondo sta cambiando.

    Il calcio sta cambiando. Anzi è già cambiato. Ma sembra che nessuno se ne sia accorto.

    Amen

  78. Maurizio Pistocchi licenziato e denunciato da Mediaset su pressioni della Juventus. Finiranno in tribunale per il mobbing che gli è stato fatto negli ultimi anni. In ogni caso, onore a lui e al suo libero pensiero per non essersi allineato alle prostitute intellettuali che Jose’ Mourinho aveva così meravigliosamente definito.

  79. E intanto, mentre tutti discettiamo di SuperLeague di Uefa e di Fifa, si scopre che domenica alle ore 15,00, sprofonderemo nell’Abisso…

  80. Nell’ Abisso uno fisso

  81. Il risultato del Genoa che batte lo Spezia 2-0 ci deve far riflettere, non siamo stati in grado di battere lo Spezia e ora il Verona…………
    Siamo bolliti, ci prendono, riusciremo a qualificarci per la CL?
    Forte aiutaci Tu

  82. A scanso di equivoci del mio ultimo intervento : festeggerò eccome ( ri- sgrat sgrat sgrat ) lo scudetto ci mancherebbe, volevo solo dire che per me, la vittoria di Madrid è stata resa meno fantastica nel vedere quei due che si abbracciavano fuori lo stadio del Real Madrid in lacrime, e che il nostro condottiero eroico, non sia venuto allo stadio a festeggiare. Nonchè delle dichiarazioni a caldo del nostro uomo simbolo, il Principe.

    Tutto qui. Perciò dicevo, che l’anima di noi interisti è questa, come gli artisti, soffriamo sempre anche nel massimo splendore, fa parte di noi , ma lo dico in senso positivo, romantico quasi.

  83. Grande Gibson3.
    Lacrime

  84. Sarà l’ennesimo finale di stagione da psicodramma. Conte, comunque dovesse finire, sbotterà e tornerà all’ovile. E, probabilmente, questo sarà il male minore. Da capire chi e come si incaricherà di riparare e rimettere in mare una nave affondata troppe volte.

    In ogni caso:

    Inter – Verona 0-2

    ‘notte

  85. Il mio sogno nascosto è Fortebraccio in telecronaca al posto di Bergomi. 🙂

  86. La riconferma dello sciocco svedese sanremese al Milan mi sembra la più grande boiata di inizio anno.
    7 milioni ad un presunto appendi giocatori da spogliatoio mi fa veramente sorridere.
    Sostenuta anche da Maldini che come professionista e come persona ho sempre rispettato.
    Mah, contenti loro.

    Invece ci tocca oggi il fatal Verona,
    e dopo due pareggi arriverà la prima battuta d’arresto.
    Siamo stanchi e bolliti, é la resa dei conti.
    Speriamo di restare in qualche modo in CL

  87. Il solito abisso

  88. il risultato non è in discussione. Perderemo 2-0

    ‘notte

    ps

    Conte farebbe meglio a tacere.

  89. Lukaku e Barella, in questo momento, sono due giocatori in meno.

  90. Portiamo pazienza. Tanta, tanta pazienza.

  91. Buone notizie solo da Firenze

  92. Partita bruttina e sofferta di un’Inter evidentemente bollita. Gran possesso palla dell’Hellas che domina in ogni settore del campo…

    Handa para sempre con lo sguardo.

    E’ la fine… Psicodramma dietro l’angolo

  93. Sono tutte squadre che non hanno più nulla da chiedere al campionato eh, ma scalciano, si dimenano, lottano co
    me se ci fosse in gioco chissà che cosa

  94. Entrano Sensi e ‘Armian. Si gioca in 11. Forse facciamo gol

  95. Gaaaaaalllllaaaa

  96. Come previsto. Eriksen e Perisic inguardabili
    Eriksen: 7 milioni all’anno…, Bessa molto meglio!!

  97. Calma. Calma e gesso. Mancano 14 minuti più recupero.

  98. Altra mischiata di Handa: da cacciare Ormsi e’ paralizzato: se la fa sempre più’ sotto
    Dentro Filip Stankovic

  99. Oggi Difesa perfetta
    Hakimi e Bastoni eccellenti.
    Discreto L’attacco.
    Pessimi Barella, Eriksen, Perisic ed Ha da. Barella preoccupante sbaglia un numero esagerato di passaggi perdendo quasi sempre un tempo di gioco

  100. S I ! ! !
    Il goal del Verona non andava annullato. Non l’ho proprio capito.
    Ci ha detto bene.

    Credo che il posto champions sia certezza matematica. Obiettivo raggiunto: di più non possiamo chiedere a questo campionato.

  101. juvemerdaaaaaaa

  102. Ringraziamo Abisso che ha negato un altro gol ad Handanovic. Verona non meritava di perdere. Senza Conte avremmo almeno 10 punti in meno. La buona notizia è lo scudetto sempre più vicino.

  103. Oh, finalmente.
    Era un po’ che non vivevo la fine partita con il cuore in gola (si fa per dire, neh?)
    Adesso è finita.
    Peccato però che mi pare finita la benzina per molti…
    Teniamo duro, se dura.

  104. Moooooolto bene
    Importanti sti 3 punti
    Siamo vicinissimi

    P.s. penso che vi sarete convinti che il portiere e’ un problema serio, ma serio serio, si fa gol da solo da 3 giornate, sarebbe stato un altro pareggio tutto suo

  105. Sembra incredibile che sian gli stessi uomini che han iniziato questa cavalcata trionfale 13 partite fa, davvero nel calcio di oggi senza gambe soffri con chiunque.
    Eppure portiamo a casa anche questa, e non é la prima volta che si vince di puro carattere, perché a cominciare da Barella stiamo camminando, tutti, ed é vero come dice Acanfora che dobbiamo al mister quei punti in più che ci mettono al sicuro (il posto in champions chiaramente ;-)…
    Forza Inter e juve Merda, ho letto che la checca portoghese ha sbagliato un gol incredibile a 10 dalla fine, ma che sfortuna 🙂

  106. Quello che he ha fatto Handanovic è indegno di un portiere professionista, non dico di A ma di uno qualunque pagato, su quella palla devi uscire in alto con le braccia tese. Detto questo, rivisto al rallentatore con la lente l’attaccante gli sposta il braccio con l’avambraccio e gli fa scappare la palla perché ha le mani disallineate 99,9% di volte te lo danno buono

  107. Certamente siamo cotti e il Verona non meritava di perdere…

    Sul gol annullato dico che Faraoni con la spalla sposta la mano sinistra di Handa, facendogli sbagliare l’intervento. Lui però doveva saltare e prendere quel pallone in aria, con le braccia tese. Un grave errore tecnico che poteva costare molto caro. A campionato acquisito inizierei a provare Radu.

    Matteo Darmian man of the match! Diciannovesimo sempre più vicino…

    Amala

  108. Francesco mi permetto di correggerti.
    Non andava annullato il gol di Handanovic.

    Poi per fortuna non passera’ alla storia perche’ penso che sara’ ben piu’ si 2 punti la distanza…

    • Si, hai ragione. Visto ora, il contatto c’è. Al replay e con l’ingrandimento. Bravo l’arbitro. Però il rischio non andava corso in nessun modo. Meglio cosi: non mi piace vincere per errori arbitrali.
      /

  109. @giardinero: mi dissocio dalle tue incaute parole. Nulla è vicino, forse, e dico forse, solo il piazzamento champions. Per questo Radu non potrà giocare mai. 🙂

    A parti invertite, avessero annullato a noi il goal di Faraoni, mi sarei leggermente alterato. Ma appena un po’.Però il minuscolo contatto c’è. Ma handa doveva alzare le braccia, a prescindere.

    • Ahahahaaaaaa! Hai ragione concordo…

      Festeggiamo la qualificazione Champions acquisita

  110. Francesco figurati che io pensavo di iniziare a ghiacciare qualche bottiglia di Franciacorta…

    Ora mi aspetto da Ye e il Tuo socio Fortebraccio una sonora e meritata tirata di orecchie
    🙂

  111. Bene! Mi segarono varie volte in matematica. Quindi, restando sul tema seghe, se orobici e cugini non vincessero, quanti punti mancherebbero?
    Perché sono leggermente preoccupato per il lieve calo di tensione psico fisica.
    Lieve é eufemistico!

  112. Meno male son finite le partite infrasettimanali. Non le reggiamo.
    Avanti così.

  113. Io, comunque, scaramanzia sì, scaramanzia no, un paio di bocce di Prosecco le ho riposte in frigo…se non altro per festeggiare l’avvenuta qualificazione per la prossima Champions.

    AMALA.

  114. Esatto nerazzurro-rosso, trovarsi sempre pronti per ogni evenienza

    Se ho fatto bene i conti, 4 punti matematico

    Se Milan ne pareggia 1 ne bastano 3
    Se l’Atalanta ne pareggia una ne bastano 2
    La juve che pensi alla qualificazione champions:-)

    Ragazzi stanchi, il braccino, tutto quello che volete,ma nelle ultime 3 partite abbiamo concesso 3(TRE!) tiri in porta.
    Dato pazzesco, incredibile.
    Essere in seria difficolta’ , in balia dell’avversario, e’ un altra cosa.

    • Ragazzi stanchi, il braccino, tutto quello che volete,ma nelle ultime 3 partite abbiamo concesso 3(TRE!) tiri in porta.
      Dato pazzesco, incredibile.

      Appunto.
      Stanchi come somari, ma:
      Una difesa della madonna.
      Un attacco che va e viene (in questo momento va, ma prima o poi…)
      Un centrocampo che finchè ha fosforo tiene: poi entrano altri, e magari il braccino aumenta…e il fiato diminuisce.

  115. Se devo fare un appunto ai nostri difensori e’ che stanno concedendo troppi cross innocui sulle braccia del nostro portiere

  116. E provare una volta a lasciare Lautaro e togliere Lukaku? Così, per vedere tuttinsieme l’effetto cheffà

  117. Ovviamente non sostituendolo con Pinamonti eh… sempre con Sanchez.
    Che Pinamonti non deve ASSOLUTAMENTE giocare.

  118. Alcune considerazioni flash su quanto visto oggi:
    1) Handanovic purtroppo ha problemi non solo in notturna ma anche in diurna…
    2) Barella purtroppo è ormai da… barellare ! ( E si capiva già dalle partite precedenti)
    3) Darmian è l’Uomo della Provvidenza ! Chi l’avrebbe mai detto ? Bravo Matteo !
    4) Abisso non ha voluto farci sprofondare…

  119. Auguri a tutti.

  120. Forse c’è in ballo una scommessa. Qualcuno nello spogliatoio dopo le tre vittorie( Sassuolo Bologna Cagliari) ha scommesso sulla vittoria del campionato, e come succede spesso nelle scommesse ci ha messo sopra il carico da 11 : Vinceremo lo scudetto anche a porta vuota. Le critiche ad handa quindi sono ingiustificate, a lui tocca rispettare i termini della scommessa.

  121. E Darmian ?!
    Chi si aspettava un rendimento del genere!
    Oltre ai gol pesanti non ha sbagliato un minuto tra tutti quelli giocati.
    Graditissima sorpresona.

    Giganti comunque i ragazzi , girone di ritorno impressionante, stradominato, anche ora che rifitiamo abbiamo sempre l’avversario in mano, non li facciamo mai arrivare alla nostra porta.

    Forse Anto’ un po di turn over no?
    Ma dopo un campionato del genere venirti a dire quello che devi fare ci vuole coraggio.

    Grandi ragazzi, sono 10 anni che aspettiamo, avanti tutta verso l’obiettivo.

  122. Iniziamo a fare un po’ di conti: se milan e atalanta non vincono bastano 3 punti per… quella cosa là 😉 e la prossima partita giochiamo a crotone, che è praticamente già retrocesso (ma ovviamente contro di noi farà comunque la partita della vita) insomma ci stiamo avvicinando (sgrat sgrat all’ennesima potenza)

  123. L’Atalante vincerà con il Bologna, largamente.
    E noi, in ogni caso, perderemo a Crotone.
    Vi state illudendo, come sempre. E illudersi è pericoloso, dovreste saperlo. E invece no, voi persistete nei vostri errori, inseguite chimere e come Icaro volete avvicinarvi al sole. Farete la stessa fine.

  124. Grazie forte, grazie. Un guru. Un faro.

    🙂

  125. Io sono preoccupato, a prescindere da come finirà. E sono serio. Quello che è successo al gol di faraoni, regolarissimissimo per me, è raccapricciante. Handanovic ha deciso di vendicarsi perché non ha il rinnovo del contratto? Oppure c’è qualcosa di peggio? Rivedendo l’azione resto basito..neanche chi si vendeva le partite è mai sembrato così disinteressato. E mi fermo qui

  126. Parlando d’altro,
    non solo del campionato,
    si può dire che questa talanta potrebbe fare anche più male di quanto non ne abbia già fatto agli ovini giorni fa?
    Nella finale di coppitalia?
    E se sempre le merdine perdessero (tutt’altro che impossibile) anche l’accesso alla prossima Champions,
    vi immaginate quante belle testoline inizierebbero a rotolare?
    Non succede, ma se succede..

  127. Un’altra cosa: mihaylovic la smettesse di fare il gradasso quando vince qualche partitella. Perché quando deve dimostrare che la sua squadra è di livello diventa ridicola, tranne che quando affronta l’inter.

  128. La juve ha molto piu’ guai di noi, sempre che non saremo cosi’ stolti da disfare quanto abbiamo creato. L’Atalanta, ad oggi, e’ la piu’ seria nostra antagonista.

  129. Acanfora, la tua è finalmente una voce di buonsenso, anche se correggerei “quanto il maledetto gobbo ha creato”. Diamo una volta tanto il giusto merito a chi lo merita. Mi sei testimonio di quante volte fin dai tempi di Spalletti ho sostenuto la necessità che la società ingaggiasse finalmente un allenatore vincente se voleva ritornare dopo dieci anni a vincere. E quest’allenatore non poteva essere altro che Conte, il migliore allenatore italiano attualmente in circolazione, migliore dello stesso Gasperini, di cui in questi giorni si dice un gran bene, ma che non ha mai allenato una grande squadra, né ha mai vinto nulla. Conte in due anni (quanti ai loro tempi impiegarono gli allenatori che hanno fatta grande la nostra squadra, da Herrera a Mourinho) ha riportato l’Inter ai livelli di dieci anni fa, ma nei blog interisti, in questo come in tutti gli altri in circolazione, si riconosce qualche merito alla squadra, e nessuno al suo allenatore, il gobbo maledetto, come fosse scesa dal cielo e non fosse il frutto di un lavoro straordinario di un uomo per di più lasciato solo da un presidente che vive dieci mila chilometri lontano, che non si sta certo comportando come il Moratti che noi abbiamo conosciuto. Avrai notato come i miei interventi nel blog si siano fatti sempre più rari, proprio perché non condivido affatto questo atteggiamento prevalente nella tifoseria interista, prigioniera di pregiudizi astiosi e senza fondamento e incapace di riconoscere i giusti meriti di una persona che i media unanimi e gli stessi tifosi delle altre squadre ammettono senza distinzione a questo straordinario allenatore.
    Ciao e buona fortuna.

    • Completamente d’accordo. Più su avevo scritto che senza Conte avremmo almeno 10 punti in meno.
      Quasi mille anni fa Cecco scrisse il sonetto che piu mi piace: ..chi vuol esser lieto sia..
      Godiamoci lo scudetto, ..del doman non v’e’ certezza..

  130. È un grande piacere rileggere testi titolati Scetticonerazzurro, wellcome back Maestro.
    Dallo stile inconfondibile.
    Ero seriamente preoccupato che la tua assenza fosse dovuta a ben più gravi motivi, senza per questo minimizzare quelli percui l’hai cagionata.
    Mi permetto sommessamente di riportare che nel mio intervento di ieri alle 05:10 del pomeriggio concordo proprio con Acanfora sui meriti indiscutibili che Conte ha avuto nel darci quel Plus, con la p maiuscola, che ci sta permettendo (ed é qualcosa di incredibile) di attendere un certo evento con la serenità anticipata di quel quinquennio iniziato da Mancini e terminato da Mourinho.
    Bentornato,
    un caro saluto e buona fortuna anche a te

  131. I motivi che l”hanno cagionata, mi scuso per l’errore notturno.

  132. Concordo con quanto scritto da Scettico ma sento di dover fare una precisazione. Gasperini una grande squadra l’ha allenata, forse non aveva una grande rosa ma una grande squadra si e credo sia l’unico allenatore ad aver lasciato la nostra panchina senza aver vinto una partita. Sapeva benissimo che venendo a Milano non avrebbe potuto permettersi grandi errori, purtroppo è andata come è andata. Forse non avrà tutte le colpe ma mi sembra un personaggio non duttile, legato ad una sola idea di calcio da professare alla morte. Probabilmente è in grado di fare buone cose nelle squadre di provincia ma non nelle grandi squadre. Perfino Conte, da questo punto di vista, ha smussato alcuni aspetti del suo carattere e della sua idea di gioco. Ma ora avanti, siamo all’ultimo miglio…

  133. Niente, sono proprio un anti-gufo… allora, dando per scontato che stasera vinca il milan, restiamo che ci vogliono ancora 5 punti in 5 partite, che magari non sono tanti, ma ho l’impressione che la squadra sia molto stanca (e ha ragione di esserlo) meno male che fortebraccio è sempre sul pezzo! 🙂 cambiando argomento, mi unisco a Scetticonerazzurro, Acanfora, Lothar e in generale a tutti quelli che lodano conte, io ero abbastanza prevenuto contro di lui, il suo passato è quello che è, ma devo dire che sta facendo un ottimo lavoro, il merito di questo scud… ehm di questo buon campionato è sicuramente in gran parte suo. Vorrei dire anche una cosa su gasperini, ho letto alcune dichiarazioni che ha fatto ieri sera e conferma di essere un rosicone anche poco intelligente, non ha neanche capito (o finge di non aver capito) che la famigerata superlega non avrebbe avuto impatto sul campionato quanto sulla champions. Fra l’altro lo stesso percassi ha evitato di polemizzare sull’argomento, ben sapendo che le fortune di società come l’atalanta dipendono anche dal fatto di vendere a caro prezzo i gagliardini di turno

  134. Ho sempre difeso Handanovic che ritengo un portiere da Inter ancora oggi, tanto più da “questa” Inter che richiede un lavoro di piedi al portiere non da tutti.
    Mi sarebbe piaciuto ieri da portiere e da capitano un suo intervento alle telecamere ammettendo l’uscita sbagliata (magari poteva dire di non aver visto l’avversario per giustificare la mancata presa alta) ma puntualizzando la dinamica del danno subito con il contatto sul braccio che gli ha fatto scivolare la palla.
    Se non di sua iniziativa almeno i nostri addetti alla comunicazione avrebbero dovuto consigliarlo su una condotta del genere.
    È scandaloso che in una squadra che sta vincendo a mani basse il campionato con una difesa di ferro il portiere viene bistrattato da televisioni e tifosi come fosse un incapace. Quest’anno ho visto Donnarumma fare 10 volte le cazzate di Handa alternando grandi interventi a uscite da “mai dire gol” eppure si parla di lui solo in positivo o per capire quanti milioni percepirà dalla prossima squadra.
    Ecco il prossimo step da compiere, ci vogliamo fare un po furbi nella comunicazione e tutelare i nostri? Conte ha smesso di sbroccate ma i dirigenti non hanno smesso di dormire.

    • Si , la negligenza è stata la mancata presa alta che lo ha esposto al rischio , ma comunque il fallo di faraoni era netto , gli toglie praticamente il braccio …

  135. @Acanfora
    I versi sono di Lorenzo Il Magnifico, XV secolo.

    • Scusa, e scusatami: un onore che mi corregga proprio Bonimba unico e vero nostro Bobo.

      Eccesso di confidenza nella mia memoria, pero’ belle e leggiadre terrei comunque per noi, e vecchie e laide lasserei ai gobbi

  136. Non credo esista qualcuno che possa oggi disconoscere l’egregio lavoro di Antonio Conte.

    Con i problemi societari di quest’anno solo un grandissimo allenatore poteva fare un lavoro del genere.

    E’ un fatto oggettivo.

    Esistono invece Interisti che coerenti alla loro idea non ritengono il personaggio, per i tanti motivi che sappiamo, degno di sedersi sulla nostra panchina.
    Questa loro visione si che e’ romantica e ancorata a certi principi, altro che il romaticismo di questi giorni tanto sbandierato.

    Che io non condivido in quanto parliamo a mio avviso di un super professionista, tifoso soprattutto di se stesso(la semifinale di ritorno a Torino lo dimostra…) che sta rispettando le regole, ma posso capire il loro punto di vista e lo rispetto.

  137. Buongiorno.
    Seduti sulla riva del fiume, stiamo aspettando pazientemente, pescando siluri e fumando missili fatti con l’olio esausto del maggiolino di Big Gin, che Eupalla decida siano concluse le stagioni senza poter assaporare il gusto della vittoria per noi Interisti.
    Ebbene, mentre stiamo sgranocchiando il contenuto ormai cristallizzato di una bottiglia di Unicun di trent’anni fa che ha preso aria, pensiamo ai due personaggi del film La leggenda di Al, John e Jack chiamati: Tom Schiena di Legno e Sam Mani di Merda… ci ricordano qualcuno, ma non ci viene in mente chi

  138. Ragazzi, non scherziamo: su Handa c’era fallo. Faraoni gli sposta il braccio un istante prima che lui blocchi la palla. Non è che deve tranciargli la mano e lasciare un moncone sanguinante perchè sia fallo, la sposta quel tanto che basta per impedirgli di intervenire, quindi è indubbio che ci sia un danno procurato. Non stiamo parlando di sottigliezze: senza quell’intervento Handanovic avrebbe bloccato la palla e adesso noi staremmo parlando d’altro. Poi discutiamo pure del fatto che Handanovic quel pallone lo dovesse andare a prendere a 3m di altezza, ma non è rilevante ai fini del regolamento. Per una volta Abisso ha visto bene… se a causare questa sua inusuale accortezza sia stata la sua abilità o siano stati i sensi di colpa per le porcate che ci ha fatto in passato, non lo so e non mi interessa! Lasciamo che a coprirsi di ridicolo siano le P.I. che oggi sui giornali dicono che il gol andava convalidato perchè Handanovic ha sbagliato l’intervento, come quei giudici secondo cui la colpa di uno stupro è della ragazza perché indossava abiti succinti.
    Secondo me Handanovic ha avuto un calo evidente come molti altri della squadra, ma come sempre accade gli errori di un portiere hanno conseguenze più vistose e lui viene criticato più degli altri. Fra i portieri visti in questo campionato, non mi è sembrato inferiore nè a dollarumma nè a scnezny. Per me merita, anche per la serietà dimostrata in anni difficili sotto tutti i punti di vista, di giocare titolare ed essere in campo nel momento in cui la matematica ci permetterà di festeggiare (parlo della qualificazione champions, ovviamente, sempre ammesso che ci arriviamo). Poi se in estate c’è modo di prendere qualcuno più affidabile ben venga, ma mettere dentro adesso le riserve è rischioso e poco sensato.

  139. Buongiorno.
    Mettiamola così:
    Abisso ci ha regalato i due punti tolti con la Fiorentina. Non che non ci fosse il fallo, ma, se avesse assegnato il gol, non sarebbe stato chiamato al Var.
    Dare fallo o dare gol, in ogni caso NON chiaro errore, quindi niente VAR.

    A M A L A

    PS: ricordo un gol assegnato a noi perché, disse il cronista, Perisic era saltato sulla sua verticale!!! e quindi pur toccando il portiere, non lo aveva ostacolato.
    Questioni di dettagli. Allora e anche ieri, ci è andata bene.

  140. Stamattina, facendo acquisti in un negozio, uno dei commessi, rubentino critico verso la sua squadra e pieno di elogi verso la nostra, mi ha confidato che un suo conoscente, che lavora per l’Inter, avrebbe dichiarato che Conte a fine stagione se ne va e che anche Lukaku lascia la maglia neroazzurra per accasarsi al Chelsea.

    Ora, non so quanto di vero ci possa essere in queste supposizioni ma…se fosse vero?

    Qualcuno ha qualche buona notizia che possa infondere un po’ di orgoglio per questo scud…per questa qualificazione alla Champions futura?

    AMALA.

    • Conte si è lasciato malissimo col Chelsea al quale ha fatto anche causa di risarcimento, vincendola. E ieri ha detto che si è rotto di ricominciare sempre daccapo e di voler continuare il progetto Inter. Se i proprietari dell’Inter dessero garanzie escluderei, altrimenti, con quel che si vede, nemmeno ci sarebbe da stupirsi

    • Purtroppo al momento credo nessuno sappia cosa succederà all’Inter neanche Marotta & co ( non che ciò sia rassicurante ) ma probabilmente le voci del conoscente credo siano infondate

  141. @Acanfora

    La destinazione Chelsea era riferita a Lukaku, non a Conte.

  142. È risaputo che ogni 10/12 anni vince il campionato un outsider.
    Quest’anno tocca all’Inter Milano.

    Tradizione rispettata.

    Tuttavia mezzo scudetto è targato juve.
    Merito del duo
    Marotta e Conte.

    Chissà. Magari l’anno prossimo vincerete anche la superlega.

    #pirloout

  143. Conte ha detto chiaramente che vuole rimanere, vuoi per iniziare ( o concludere) un ciclo , vuoi per meri interessi economici.

    Quello che chiede, è esattamente quello che chiediamo noi tifosi : chiarezza sui piani di Suning e possibilità di soddisfare le sue richieste, che a detta di Merdaset dovrebbereo essere “solo” Emerson Palmieri a sinistra e Milinkovic Savic al centro, con possibile dipartita di Ericksen. Presumo poi la 4 punta e cose minori.

    Se ciò può essere garantito, credo che il primo a voler continuare sia lui, se poi non è possibile, non trovo scandaloso che se ne vada senza che gli sia additata l’infamia di traditore, al soldo di bla bla bla…

  144. Consiglio federale: escluso dalla serie A chi partecipa ad altri tornei non riconosciuti da Figc serieA/UEFA/FIFA. Voto unanime, sì pure di Marotta.
    Una buona notizia.

    Non si conosce la posizione delle nostre “amiche” juve e milan giacchè non hanno rappresentanza nel consiglio di lega seria A.

  145. Paolo, non scherziamo. Handa aspetta la palla che scenda come la manna dal cielo. E lo fa come mai un portiere dovrebbe fare: aspettare la caduta della palla come fosse una pera dall’albero. Senza impadronirsene come il regolamento gli consente: alzando le braccia, saltando e con una delle ginocchia tese. Così, mi ricordo, insegnavano ai portieri di prendere le palle discese dal cielo. E ciò, sin dalla categoria dei Pulcini. Quella di ieri è stata una caz…. più di quella fatta con il Napoli e con lo Spezia, giacchè in entrambe le occasioni c’erano scusanti. Io non ho nulla contro Handa ma, ribadisco, rivedendo l’azione del gol annullato resto allibito. Non solo e non tanto per l’annullamento, che continuo a ritenere ingiusto, quanto per il comportamento del nostro portiere. E’ vero, qualcuno ha detto che non si è accorto della presenza di Faraoni nei paraggi. Se fosse vero, ciò mi preoccuperebbe alquanto. Significherebbe che il ns portiere ha perso non solo i riflessi ma pure la capacità di intravedere le ombre. E se sono troppo fiscale è solo perchè non vorrei che qualcuno ci scippasse ciò che, quest’anno, abbiamo meritato enormemente. Quanto a Conte, mi ripeto: non me ne frega nulla del suo passato. Constato che per l’Inter sta dando l’anima e mi basta. In realtà, il mister è un narcisista: ama molto se stesso e il suo lavoro. E se entrambi sono piegati al bene dei nostri colori mi sta bene. Vogliamo parlare di Pioli? Disse che era interista dalla nascita, ma quando l’Inter nelle sue mani mollò disse che la squadra non credeva più nella rimonta e che si era rilassata. Conte, in questo stesso caso, farebbe prigionieri e condannati a morte. E che dire di Gasperini? Non perde occasione per parlare dell’Inter, male ovviamente. Si, atalanta grande calcio, grande spettacolo ma…tituli zero. Mi ricorda quando negli anni scorsi il migior Calcio era, in ordine, della Fiorentina, della Lazio e di qualche altra squadra che ora non ricordo. Risultato? Tituli zero.
    Concludendo, le nostre (le mie soprattutto) sono critiche che sono e restano a fin di bene, perchè dettate dalla paura che accada qualcosa che ci sottragga ciò che lecitamente stiamo conseguendo. Per il resto…non passi attimo della nostra vita in cui non risuoni un solo grido: Inter e solo Inter.

    • Chiarisco: non dico che Handa non abbia fatto un errore, dico che ai fini del regolamento è irrilevante. Il regolamento gli consente di prendere la palla alzando le braccia come dici giustamente tu, ma non glielo impone: lui può decidere di intervenire anche con le natiche o con il colpo dello scorpione come René Higuita, se è un pirla sono fatti suoi. Se l’attaccante lo anticipa e prende il pallone, gol. Se l’attaccante interviene non sulla palla ma su di lui, muovendolo quel tanto che basta per impedirgli l’intervento, non si può dire che non sia fallo. Sarebbe come dire che se un attaccante tergiversa in area, allora puoi fargli lo sgambetto perchè tanto quel pirla doveva aver già tirato al momento del tuo intervento. Fra l’altro Faraoni non sta saltando per i fatti suoi (“sulla verticale”, come si dice in questi casi), ma salta con il braccio alto e sporgente andando a toccare Handanovic, che comunque la si veda al momento del contatto è chiaramente in anticipo sull’attaccante e sta già occupando lo spazio in cui cade il pallone. C’è l’intervento sul portiere e non sul pallone, c’è il danno procurato, ci sono tutti gli estremi per il fallo. Altrimenti, ragazzi, la tattica sarebbe una: buttiamo dei gran palloni a campanile in area e mettiamo Lukaku a saltare sul portiere e spostargli il braccino nell’istante in cui sta per afferrare il pallone…

  146. sabba

    ma raccontaci del 31 marzo

    ps pirlo giocava nell’inter, ergo è crisi inter!

    pps e la champions ogni quanti anni viene vinta da un outsider? chiedo per un amico. gobbo

  147. Scusa grigio47 ma questo é talento cristallino 🙂 e non si può tacere..
    Grande Vittorio!

  148. Beata interistudine.

    Suning dovrà sborsare 300 milioni di euro per essersi defilata dalla superlega.

    Quante padelle dovrà vendere stefanuzzo per tappare il buco?

    Visit suning.com

    • Molto meno di quelle che dovrete vendere voi. Non abbiamo zavorre di ingaggi da 50 milioni annui.
      La storia si ripete: giacche’ temevate di non ottenere risultati sul vostro caro campo, avete capeggiato l’imbrooglio per garantirvi il posto alla tavola piu’ ricca.
      Allo sputtanamento siete abituati, a non qualificarvi nemmeno tra le prime 4 no.
      Ve la giocate con il milan e forse lazio, dipende da stasera: le altre due vi sopravanzeranno.

  149. Acanfora credo tu abbia ragione.

    La storia dell’ingaggio di cr7 ve la racconto un’altra volta.

    Interessante vicenda.

    Buona serata a tutti voi.

    • Siete quinti gia’ ora, e c’e’ un novita’: le prossime avversarie in calendario non si scanseranno, tantomeno quella della penultima.
      A Sabba .. io sarei un tantino preoccupato

  150. il napoli ha vinto

    buona serata

  151. No, dai…
    Ma qui si stanno coalizzando….!!
    Vero che, Fortebraccio insegna, probabilmente perderemo a Crotone e l’Atalanta passeggera’ a Sassuolo, ma se per qualche congettura strana (vulcani, maremoti ecc.), toccate tutte le palle presenti in casa, dovesse capitare che noi si vince e l’Atalanta no, non vorrei aver sbagliato i conti ma……

  152. Anche la Lazio.

    ‘notte

  153. E pure la Lazio vinse, anzi stravinse: i cugini senza tre pere non possono stare…
    Aaargh, la Serie A non mi ha mai divertito così tanto….,
    alla faccia dei SuperVILI

  154. Alla luce degli ultimi risultati, direi che il quarto posto è praticamente blindato.

    AMALA.

  155. Ufficiale: siamo a -4. Poi se sabato vinciamo a crotone e domenica l’atalanta non vince a sassuolo, potremmo anche dire che… coff coff! Scusate, ho bisogno di un bicchiere d’acqua…

  156. I cugini non li vedo benissimo… tra loro e i Sabaudi però non ho dubbi su chi preferirei fuori dalla Champions…

  157. Sta accadendo quanto si meglio si possa desiderare, bilan in caduta verticale, gobbi obliqua ma pur sempre caduta, il ridicolo ottomano svedese riconfermato un anno (bbuahh ah!!), l’altro infastidito portoghese dei miei stivali pronto ad un anno ancora a 31 mln netti distruggerà ciò che resta di questo disastro di squadra e spero che la talanta martorizzi in finale di coppa.

    Buonissima notte a tutti !

  158. In effetti la lotta per i posti champions si fa interessante… 😉 teoricamente anche la lazio se vincesse il recupero sarebbe lì

  159. Ohi ohi ohi, che campionato ragazzi, una gioia dietro l’altra e non finisce qui….

  160. L’ho fatto, non ho resistito.

    Ho srotolato e brevemente sventolato la il bandierone, per saggiarne le condizioni 10 anni dopo.
    Un po’ storto il tubo ma il vessillo é perfetto.

    Ora mi sottopongo ai più saggi consigli di Fortebraccio e Francesco ai quali domando scusa se tanto ho osato,
    ma lo ripeto, non ho potuto resistere.

    Potremo mai farcela?

    • Eh Lothar, con questo gesto imprudente potresti aver compromesso le nostre speranze, ovviamente minime 😀 qua ci vuole un supplemento di gufowatt!

    • Veramente imprudente, se per caso passava di là una ronda di FF (Fedeli Fortebracci) rischiavi il manganello.
      Adesso per riabilitarti vai sotto la sede a protestare per l’annata fallimentare. 🙂

  161. @Lothar: no, il bandierone no. Così diventa difficile pure per Forte. Il bandierone è po – ten – tis – si -mo.

    Per favore: altro che 95%. Qui stiamo sul 99.9% di sconfitta a Crotone.

    Il bandierone. Ma dico io….

    Moriremo tutti.

  162. Eh gente, anch’io ho dovuto fare delle prove.
    Nel 2014 mi sono trasferito, da Vercelli alla riviera di ponente, quindi ora devo studiare dove esporre il bandierone… quale potrebbe essere il lato migliore…dove prenderebbe più vento (a Vercelli di vento non ce n’è!).
    Non sembra ma la progettualità è alla base di tutto: non ci si puo’ ritrovare all’ultimo a dover fare le cose di corsa.

  163. L’anno scorso, alla vigilia della finale di EL, non ero così motivato… e infatti non avevo fatto progetti.

  164. Dopo il gesto di Lothar, rimetto il mio incarico. Ho fallito.

  165. @forte: no, forte, non puoi farci questo. Non ti abbattere. Un fratello che sbaglia, può accadere. So che combattere il bandierone è difficilissimo, ma solo tu puoi farcela. Non ci lasciare!

    @dawide: fai progetti inutili. Ma va bene, purché non ti metti a fare prove pratiche.

    Per favore, a tutti. Non sbrachiamo ora. Compatti. Al 23 maggio, data della vittoria dell’Atalanta, son solo 4 settimane.

  166. AAAAAAHHHHHHHHH

  167. No no, non scherziamo. Non ho sventolato nulla e non mi ha visto nessuno.
    Erano solo dei sopralluoghi. Delle valutazioni tecniche.

  168. Vuoi vedere che il prossimo anno vinceremo l’Europa league ?

    Si fa interessante

  169. @Fortebraccio
    Dai non fare così, era la bandiera del Pisa di suo cugino.
    Perdonalo o almeno rimandalo a Settembre.

  170. Questa sera alle 17:25 è prevista la Superluna, Fifa e Uefa in agitazione. Si prevedono squalifiche planetarie.

  171. domenica ero giust’appunto in garage ed ha fatto capolino una sagoma familiare con dei colori familiari

    le ho sorriso ed ho distolto lo sguardo pensando che mi sa che tra un pò ci rivedremo

    ho osato troppo?

  172. Va bene, ma serriamo le file. Ci sarà da soffrire, anche dopo, ma per motivi differenti. Non strettamente legati al campo.
    Un abbraccio!
    Ciao, Giorgio! Spero di leggerti presto.

  173. Più che altro… è un oltraggio tenere la bandiera in garage

  174. Ragazzi qua ho parlato col collega fratello nerazzurro, che se riusciamo a sbattere i ladroni fuori dalla cempions prorpio con lo scontro diretto, ah che ve lo dico a fare. !

  175. giorgio

    in che senso?

    gavemo da preocuparse?

  176. Oh, il 24 maggio anch’io…

  177. @fortebraccio meno male che leggo solo ora che volevi dimetterti, ma poi ci hai ripensato 🙂
    @Giorgio ma che “davero davero”? Stai creando una suspense quasi maggiore di questo finale di campionato…

  178. Scusate, visto che siete tutti “puntati” per il 24 Maggio, mi potreste ricordare che il giorno dopo è il compleanno di mia moglie che se mi dimentico il regalo mi martellerà fino al prossimo scudo.
    Siamo o non siamo fratelli del mondo?

  179. Javier, allora ricordatelo pure a me, che quello di mia moglie è il 27 maggio. Avremo saputo, in quella data, se siamo in Cl no?

    • Bene, il 28 sapremo anche se noi due saremo squalificati. Io dopo tre ammonizioni da ritardo regalo sono in diffida.

  180. Giorgio, questo tuo silenzio mi preoccupava e questa tua frase non ha fatto altro che acuire la mia preoccupazione.
    Speravo che la tua “guru meditation” fosse un fatto scaramantico. Lo spero ancora.

    A presto!

    Luca

    • No, fratello.
      Nessuna scaramanzia.
      E ora smettiamo di fare “uso privato di blog pubblico” 🙂
      Ciao

  181. Oh, mio fortebraccio,
    (e relativo scudiero francesco 70),
    mi pento e mi dolgo di aver peccato,
    perché peccando avrei meritato
    i tuoi castighi.

    Grazie quindi di aver ritirato le dimissioni, e aver ripreso il gufo-wattometro,
    che infiniti addusse lutti ai piemontei
    (pessimissimo adattamento, mi sia consentito).

    Prometto che farò il bravo
    fino all’eventuale momento..
    Però ragazzi, ve lo posso dire?
    É stato stupe..
    Ehm, sono stato uno stupidotto,
    questo intendevo.
    Buona resistenza a tutti,
    di noi il Crotone farà un boccone!

  182. p.s.

    SECTOR !

    Dopo 7 giorni ho potuto rileggere il tuo
    ultimo post, capolavoro assoluto!!
    Hai spiegato al resto del mondo la question-league con la solita impareggiabile maestria.
    Ti invidio tantissimo 🙂 🙂 🙂
    Ma quanto c. sei bravo????

    Chapeau!

  183. Fratello Lothar, fai come se avessi aderito alla Superlega e ti fossi pentito subito dopo. In realtà sappiamo tutti che tra non molto ci riproverai. Come diceva Oscar Wilde “posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni”…..

  184. Fedele Lothar, ego tebabsolvo.
    Questa sera, prima di dormire, vai alla finestra e canta Pazza Inter.

  185. Ego te absolvo

    • Che fai…parli latino come Suarez parla italiano ? 🙂
      A proposito: sono ansioso di leggere i vs. commenti sulle affermazioni in merito del giovane presidente gobbo…

      …e scomparve come un gatto del Cheshire (cit.), lasciando per alcuni istanti un sorriso beffardo …

  186. Appena letto le sue affermazioni ma non ricordo nulla…..
    🙂

  187. Giorgio volevo …………………………….
    scusa non ricordo.

  188. Il solito codardo.. Pure Totò (non il mitico De Curtis) diceva che lui della mafia non sapeva nulla. O ricordo male?

  189. Solo l’ennesimo esempio di quanto possa essere infingardo il tipo in questione.

    Non so nulla, non ricordo nulla, sicuramente ha fatto tutto paratici…ma và a cagher, va là!

    AMALA.

  190. Cioe ma Adani quanto cazzo e’ montato!
    Piglia sto patentino e facci vedere oppure fai il cronista e smettila di fare in Santone di questa minchia.
    Diventato insopportabile.

  191. E dopo aver cambiato nome ora cambiate pure l’inno?

    Bah…io Povia non lo vedo come autore.

    Contenti voi

    #pirloout

  192. Si’, nuovo scudetto e nuovo inno:

    si chiama I m Inter e mi piace pure, da ..DELIRIIUM

    Non so linkarlo, cercatelo su youtube

  193. @Giorgio Copperfield 🙂
    Ma non trovo niente che ha detto?

    • Aaaahhhhh ma tu parlavi dell’ovino su Sanchez, io pensavo ti riferissi a Zhanghino compagno di merende con i gobbogonzi.
      Vabbeh cosa vuoi dire? Non gliene fotte nulla del padrino di suo figlio vuoi che si compromette per Jerry Sanchez Luis? Quello rinnegherebbe pure suo nonno e gli venderebbe la Fiat agli americani.
      Come? Ah, ops…

  194. Settore sei una persona piccola. Piccolissima. Bastava chiedere.

  195. Adani mister e Cassano direttore sportivo, champions assicurata ogni anno.
    Non capisco come mai nessuna squadra ci stia pensando.
    L’idea, hanno le idee, conta avere le idee, senza un idea perdi, i gran santoni.

    Il calcio Italiano che pende dalle labbra di questi 2 personaggi.
    Ogni loro frase viene ripresa da tutti i media sportivi.
    Come siamo ridotti

  196. sabba

    dall’alta finanza allo zecchino d’oro

    tempi duri per i diversamente eretti

    ma non preoccupiamoci: ci sarà sempre un 31 marzo davanti a noi tutti…

    ps scopro che avremmo cambiato nome
    è proprio vero “i sogni son desideri…”

  197. Bah..siete tutti uguali.

    Bye bye

  198. ifixtcentcen

  199. xykturcOlè!

  200. No Sabba non te ne andare…. porti bene…. continua ti prego

  201. aah Johnny, quanti “ricordi” col vecchio Gabriel e le sue amiche …

    • Praticamente siamo in procinto di fare a 14 milioni di tifosi cio’ che il buon Gabriel faceva alle leggiadre donzelle che gli capitavano a tiro.
      Bellissima sensazione

  202. Grande roma, quest’anno ci ha pensato lei a portare in alto il calcio italiano in europa.

  203. E non a caso i 2 santoni Adani&Cassano sono mesi che insistono su quanto sia bravo Fonseca

  204. Raga, altro che il bandierone di Lothar, qua la situazione è grave:
    https : / / www . fcinter1908 . it / primo-piano / salvini-scudetto-inter-temo
    urge contro-gufata di fortebraccio! (io andrei anche a menare chi gli ha fatto la domanda, con la fama da iettatore che ha questo…)

  205. Denny, questo è niente… qui cominciano a girare magliette celebrative , ripeto, MAGLIETTE CELEBRATIVE… aiuto!
    Pure il Presidente delll’Inter Club della mia città ieri sera mi ha inviato un Whatsapp chiedendomi se voglio prenotarle… ho dovuto trattenermi dal rispondere con brutte parole.
    Temo che gli argini si siano rotti , ahimè… chi di dovere faccia qualcosa !

  206. Come direbbe Giorgio, mala tempora currunt… spero che la squadra non si faccia influenzare, cmq secondo me chi fa queste robe non è davvero interista. Io ricordo ancora le magliette del “vero triplete” preparate dai gobbi (sgrat sgrat e poi ancora sgrat)

    • Ah non me ne parlare fratello, anche io ricordo sempre con nostalgia i bei tempi di quando Giorgio parlava,
      E filava la lana
      E filava l’amianto del vestito del santo che andava sul rogo

    • Mi sento come uno di quei personaggi noti che smentiscono la propria scomparsa…
      Quasi mi secca, puntualizzarlo, ma… ALIVE AND KICKING.
      Baci e abbracci.

    • Però stai creando un hype pazzesco…

  207. Il grande Rino Gaetano… ( non è mio omonimo, lui Gaetano nel cognome, io nel nome…) che tra l’altro era nato a Crotone…

  208. ..chi legge la mano..
    ..chi porta coccomella..
    ..chi si autoisola 48 ore..
    E il cielo è sempre più blu!

  209. Volevo spezzare una lancia sulla testa di quelli che han fatto il murales. Cioè dico ma le monete, i francobolli, la raccolta a puntate sulla gazzetta dello scudetto 20/21 le vogliamo far partire o no?

    Signur, neanche non vincessimo nulla da 10 anni!

  210. Noi abbiamo forte. Nulla ci scalfirà.

    Certo che dopo il bandierone le magliette sono un colpo letale.

    Le magliette celebrative.

    Le magliette. Celebrative.

    Non ho parole. Meglio, le avrei. Ma non sarebbero consone….

    Forte pensaci tu.
    Intanto, per gradire, la nebbia li ha fatti atterrare a Lamezia, 100 km da Crotone.
    Cominciamo bene.

    • La nebbia a Crotone! Ci manca solo che il sindaco di Crotone si presenta con la Cassœula in mano per omaggiarla ai giocatori

  211. …sono già in ansia…

  212. Con una settimana di preparazione sono fiducioso

  213. Vorrei tanto vedere la faccia di coloro che dovranno cancellare il murales dopo che avremo perso lo scudetto.

    Crotone – Inter 3-2

    ‘notte

  214. Pero’, al di là delle corrette scaramanzie, mi spiace che alla vigilia di quello che potrebbe essere un passaggio straordinario, come dice Conte (su questo poi ci torno), Settore non possa intensificare i suoi post. Questa attesa meriterebbe maggiore attenzione.
    Peccato. Spero stia raccogliendo le idee.

    Conte, caro vecchio cuore nerazzurro, per l’INTER non dovrebbe essere qualcosa di
    STRAORDINARIO vincere il campionato. Non dovrebbe essere un momento STORICO vincere uno scudetto. Dovrebbe essere abbastanza “normale”.

    Storico è stato lo scudetto del Verona. Lo sarà magari un altr’anno quello dell’Atalanta.

    All’Inter gli scudetti sono attesi, sono sudati, sono festeggiati e sono ricordati in eterno. Tutti. E anche questo lo sarà sicuramente, se arriverà. Ma sarebbe il 19°.
    Non è un ECCEZIONALE traguardo.
    Per il resto… hai ragione: stiamo concentrati.

  215. Nebbia a Crotone.
    Non voglio rubare il posto al grande Fortebraccio, ma…
    Come si chiamava il vulcano islandese?
    Così, giusto per.
    Ansia….

    • Nebbia a Crotone…
      E che c’è di speciale ?
      Volete il solleone ?
      C’è l”Internazionale…
      L’han fatto per dovere,
      per ospitalità,
      come per far vedere
      che a S. Siro giocherà… 🙂

  216. Com’è che era? Che minchia di blogge? Grazie a tutti, fantastico leggervi. Qual’era il piano B se Settore non scrive e non si può più commentare?
    Settore, dai a qualcuno le chiavi, piuttosto apri a delle donazioni, ma non privarci di questo angolo di paradiso nell’Inferno della Internet.

  217. +1 Andrea!

    Evviva settore
    Evviva i “settoriani”
    Evviva l’Inter!

  218. Non va. Non va. Altro che magliette…

  219. Asp ma magari mi confondo io, in questo gioco vince chi colpisce quel pezzo di legno bianco vicino al portiere.

  220. Rooonf rooonf… primo tempo soporifero. Inter lenta e sottoritmo che soffre le folate del Crotone…

    La LuLa che va sbattere contro i pali mentre Samir para sempre con lo sguardo…

    Stasera il BBilan può accorciare. È la fine

  221. Ecco, inizia a vedersi la sfiga che ci stanno portando i bandieroni, le magliette, i murales, etc. 2 pali e difesa del crotone (che quest’anno ha preso tipo 80 goal) attentissima… va be’ possiamo ancora farcela ma ora nel secondo tempo belli concentrati, mi raccomando! P.s. lukaku purtroppo mi sembra davvero stanco, avrebbe bisogno di riposare, ma chi gioca al suo posto? Pinamonti? (rumore di tuoni…)

  222. È finita. Lo Scida sarà il nuovo Cibali.

  223. Barella si e’ imbrocchino parecchio . Avrebbe bisogno di un po’ di riposo.
    Brozo sul pezzo.
    Lukaku scarico
    Hakimi sempre bene
    Ottima difesa

  224. Abbiamo proprio il braccino…

  225. manaccia, trapattoni aveva ragione: non dire gatto se non lo hai nel sacco…

  226. Forzaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  227. Lo volevano far credere il brutto anatroccolo…

  228. Che fatica gente, lo vinciamo per forza d’inerzia.

    Ma comunque…..
    SIIIIIIIIIIIII

  229. Non so se tifare Atalanta per andare in Duomo sabato prossimo, o se tifare Sassuolo e finirla qua, sul divano.

  230. Bravi tutti! Altra ottima prestazione…

    Citazione particolare per Christian Eriksen che l’ha sbloccata.

    Qualificazione Champions ormai matematica. Ora speriamo domani nella Sassuolese per ottenere qualcosa in più…

    Amala!

  231. Come tifoso mi sono girati i roglioni, come sportivo apprezzo la strenua resistenza del Crotone di Cosmi. L’Inter mi e’ piaciuta, ha cercato il gol dal primo al 90mo e mi sono illuminato abbastanza con il danese.
    Preferirei festeggiare domenica prossima.

  232. Dobbiamo festaggiare la penultima quando sbattermi i ladroni al quinto posto.
    Bravi ragazzi! Ericksen un altro livello.

    Amalaaaaaaa!

  233. sbattermi= sbatteremo

  234. Posso salire di sopra SOLO a guardare il bandierone?

  235. SOLO a guardarlo!!

  236. Giusto una sbirciatina…

  237. Niente illusioni. Lo Scansuolo domani ne prende 3 dalla Bergamasca… ne riparleremo( forse) sabato prossimo, contro Nonno Ranieri…

  238. E andiamo!!

    Nel frattempo per non trovarmi eventualmente impreparato ho organizzato il frigo per farmi trovare pronto in qualsiasi momento…..

    🙂

    Evviva l’Inter!

  239. Lothar mi raccomando NON sventolare il bandierone! 😀 cmq siamo matematicamente secondi, e poi sì, siamo anche a -1, ma io resisto alla tentazione e non parlo di… quella cosa là

  240. Priapismo á gogo ed una prece per il Sabaudo. Semper forza Inter.

  241. E se ne vaaaaaa

    La capolista se ne vaaaaaa

    La capolista se ne vaaaaaa

    E se ne vaaaaaa

    Salutate la capolista!

  242. Secondo voi c’è’ la possibilità che dopo aver conquistato lo scudetto Conte provi Radu e qualche giovane della primavera ?
    Sarebbe bello vedere in campo con la prima squadra Oristanio, Casadei e Stankovic

  243. Domani si festeggia!

  244. Domani la Talanta vince, ed è meglio così, la festa per essere completa deve comprendere le merde in EL, non ho dimenticato come si sono costruiti una rosa da paura con gli introiti CL dei primi 5-6 campionati vinti di riffa E di raffa mentre noi facevamo il mercato con la Uefa appolaiata sulle spalle.
    W l’Inter è W gli Interisti, gente diversa da quella roba lì.
    Juve merda.

    • JM.
      E – giusto per non lasciare dubbi – JM significa JUVEMERDA.
      La festa – concordo – deve comprendere le merde in EL.
      Che se poi non ci arrivano neanche, meglio.

      -1

      …… 😉

  245. Ahhhgh!!!!!
    Fermi tutti.

    @lothar: No. Ti prego, resisti, c’è la puoi fare!
    @gino: forte ti perdonerà, perché non sai quello che dici/fai.

    Domani l’Atalanta è ovvio che vinca, così come un pareggio con la Samp non è alla nostra portata. Non saremo mai in grado di fare un punto in quattro partite, mi pare ovvio ma è meglio ribadirlo.

  246. D’accordissimo Javier, nelle partite mancanti io tiferò alla grande per atalanta, napoli e lazio. Perché oltre a “quella cosa per cui ci manca ancora un punto”, ora l’obiettivo è che quelle due restino fuori dalla champions. Anzi, se a fortebraccio avanzano un po’ di gufowatt, mi permetto di suggerire che questo sarebbe un ottimo modo per usarli 😉

  247. Tranquillo Francesco, ho seguito il consiglio di Spacemene68 ed ho dato solo una sbirciatina, tutto a posto.
    Desidero anch’io con tutte le mie forze che le merde restino fuori dalla CL, mentre il bilan mi sa che può farcela anche da solo :-)…
    Forza Benevento, e sempre JM

  248. Lothar: e se ti bendassi? Eviteresti ogni tentazione, ahhahhahhahahahhaha.
    Comunque, scordatevi che le merde non vadano in CL. Ma scordatevelo proprio. Anzi, fate gli smemorati che almeno ci avete la giustifica…

  249. Eyjafjallajökull.
    Non eruttava da 150 anni, circa..
    Me lo ricordo bene. Quasi mi fa andare in auto fino ad Atene a recuperare la mia ragazza bloccata in Thailandia!
    E ora è sempre più blu!

  250. @ Fax
    Praticamente siamo in procinto di fare a 14 milioni di tifosi cio’ che il buon Gabriel faceva alle leggiadre donzelle che gli capitavano a tiro.
    Bellissima sensazione

  251. In effetti la RuBe rischia parecchio…

    Dalla Super Lig alla Sticazzi Lig è un attimo

  252. Girone di ritorno impressionante,
    41 punti fatti su 45 disponibili.
    Difesa assolutamente più forte di tutti!
    Si può finalmente dire che abbiamo schiacciato TUTTI???

  253. Ieri ho sentito il commento di Scarpini che, secondo me, ci rimarrebbe un pò male se la Talanta non dovesse fare il suo dovere oggi. L’unico modo per rimediare, sarebbe iniziare la telecronaca della Samp con la ripetizione a fiume di “E sono 2” stile Bernabeu, naturalmente cambiando numero …

  254. Udinese – Juventus 0-3

    Sassuolo – Atalanta 1-4

    ‘notte

  255. Vivo a 10 minuti dall’albergo dove alloggiano le merde, voi non sapete quant’è forte la tentazione di entrare nella hall col bandierone cantando
    “E SE NE VAAAAAAAA:…
    🙂 🙂 🙂 🙂

    Tanto conosco i proprietari e chiuderebbero un occhio al mio ingresso.
    Ma mi tratterrò ancora,
    i patti si rispettano,
    buona Domenica a tutti fratelli!

    • Ahahahaahaaaa… Grande Lothar!

      Buona domenica a todos

    • Si, però lo racconteresti ai nipotini.
      Io ci penserei.

    • Il problema NON sono i proprietari che – se lo scrivi sarà vero – ti lascerebbero entrare chiudendo un occhio, ma…qualche poco sportivo gobbo che potrebbe non lasciarti uscire, chiudendoteli entrambi 🙂
      Buona giornata

  256. Lothar, mi dispiace. sai la puzza dei paraggi che devi sopportare? Solidarizzo, fratello.

  257. Niente, oggi Gasperini ha a disposizione la rosa completa, niente infortunati o squalificati, tutto congiura contro di noi.
    È stato bello crederci.

  258. Lothar se entri allargo la mia lista preferiti a 5 e Ti metto insieme a Peppino Prisco,Spillo Altobelli,Nicola Berti,Jose Mourinho.

    😉

  259. Mareeeeeeeeeee,
    quasi quasi accendo lo scooter ed entro nella hall, l’albergo é in centro ed entrare é facilissimo!!!
    E tu mi tenti con argomenti irresistibili, hei!
    Ma ho fatto una promessa, a Forte e Francesco.
    Vediamo intanto latalanta.

  260. La Lazio, che i giocatori buoni li ha davvero, si fa sotto dopo il carnevale di gol col Genoa .. Che stagione divertente …and to be continued

  261. Lothar! Te la butto li.
    Se, ma solo se, alle 17 ti prepari e alle 20 circa vai ad aspettarli fuori dall stadio di Udine.
    Se vuoi esagerare, poi vai all’aeroporto.
    Oppure, alla stazione.
    Se facessero jn rientro a Torino in pullman, sarebbe il top.
    Li potresti scortare per 400 km! E magari ci aggreghiamo tutti!
    Io entro a Verona verso le 22.
    Se scatta il coprifuoco no problem. Dico che sono di rientro a casa con circumnavigazione del globo.
    Per una soddisfazione cosi..questo e altro!

  262. Atalanta in 10. Toccherà che festeggino sul divano di casa. Non è il massimo.

  263. Ecco… gol di Goosens!

    Altro che divano… Toglietevi le magliette e rimettete il bandierone in naftalina.

    Sogno svanito. È finita

  264. Ovvio, vinceranno in 10. Manco a dirlo.

  265. Rigore obiettivamente molto ambiguo a favore del Sassuolo…

  266. @Oannes, qua la faccenda si sta complicando, piove abbastanza intensamente, la talanta vince perde pareggia boh, in questa incertezza in cui già mi son fermato 2 volte a mezze scale ormai partito per l’issaggio,
    chiedo notizie su che tempo fa a Verona.

  267. Ciao CAMPIONI!!!!!!!!!!!!!!

  268. IFIX TCEN TCEN

  269. Taaak. 19

  270. Sinceri complimenti

  271. Gàaaaaaaaaaaaa

  272. 19!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  273. Qui sole Lothar!
    Partiiiiii
    E il cielo è sempre più blu..

  274. Siamo noooiiiiiii siamo noiiiiiiii

  275. Contegno, compagni, contegno.
    Ce lo possono sempre revocare, vero Fortebraccio?

  276. Siii!!!!!!!
    Campioni d’Italia!!!!

    Evviva l’Inter!!!!!!

    La prima boccia di Franciacorta e’ servita!

    Ora con la mia bimbetta in centro per il suo primo scudetto….

    Un abbraccio a tutti voi settoriani!

  277. Il Sassuolo non si è scansato.

    Purtroppo non ho potuto mettere in campo , causa covid, i miei due abbonamenti, oggi così mirabilmente accomunati.

    Lo farò quest’altr’anno, perchè la partita più importante è sempre la prossima.

    Un abbraccio a tutti i compagni di fede.

    • Bentornato!
      Da tanto mancavi…
      Oggi festa di e per tutti (noi, ben s’intende)
      E adesso vorrei leggere anche altri che da mo’ non scrivono!

  278. Non resta che tifare Udinese

  279. Auguri ragazzi !!! 19 19 19 19

  280. ve vojo ben

  281. Non scrivo da anni, ma adesso non posso non esserci.
    Da anni dico che saremmo stati noi e solo noi ad interrompere l’ egemonia dei ladri, non la rometta, non o’napule, non ‘a lazzie, non i gonzi (ah ah!), ma solo l’ F.C. INTERNAZIONALE DI MILANO.
    Grazie ragazzi!
    Un saluto da Stoccarda a tutti i vecchi settoriani!

    Mozzy

  282. Un forte abbraccio a tutti voi.

    ‘notte

  283. lo scudetto del sorpasso di San Valentino, YESSSSSSSSSSSSSSS!!!

  284. Speravo de morì prima….

  285. Auguri fratelli campioniiiii!
    Siiiiiiii

  286. FORZA INTERRRRRR!!!!!!!

    https :// www . skylinewebcams . com / it / webcam/italia/lombardia/milano/duomo-milano.html

  287. Non trovo le parole.

    🙂

  288. @Francesco 70

    Bastano le parole di Conte prima della partita di ieri: “Stiamo facendo qualcosa di eccezionale!”

    AMALA.

  289. Oggi pomeriggio ho fatto una lunga passeggiata solitaria “far from the madding crowd” non ho guardato il risultato dell’atalanta perché francamente non me ne poteva fregare di meno, ora possiamo mettere da parte la scaramanzia, un punto in quattro partite comunque l’avremmo fatto, poi vabbè ci siamo tolti anche l’ultimo piccolissimo dubbio. Che dire, vi voglio bene, siete grandi, godiamoci questo scudetto, dopo tanto tempo ne avevamo proprio bisogno. Ah, fortebraccio e tutti i gufi di sostegno: mi raccomando ora la lotta champions! 😀

  290. @denny: ca va sans dire.
    Fammi solo riprendere un attimo, ora non connetto benissimo. Seguendo i dettami di Forte è evidente che la juve con l’Udinese passeggerà. E poi sarà per loro una continua cavalcata trionfale.

    Fuori dal contesto gufesco: ho sentito alla radio di un messaggio della società bianconera invero cavalleresco e sportivo. Fosse vero, chapeau. Ma magari è uno scherzo…

  291. Appena tornato dopo aver strombazzato in auto in giro, insieme a mio figlio…
    sventolando il bandierone!

    Scudetto spettacolare, strameritato, senza se e senza ma. Vinto con 4 giornate d’anticipo!

    Un abbraccio a tutti fratelli nerazzurri Campioni d’Italia!

    19 19 19 19 19 19 19 19 19 19 19 19

  292. @denny
    Non sono Fortebraccio però ti assicuro che la cavalcata finale e trionfale per il 2° e 3° posto di b e bb, che non lascerà scampo a Napoli ed Atalanta, nonostante lo scontro diretto, farà si che tutti, proprio tutti, si chiederanno come possa essere possibile che il campionato lo abbia vinto l’inter.

  293. Francesco 70 e Intervals: grandi ragazzi, così vi voglio! 😀

  294. Ve voeri ben.

  295. Un abbraccio a tutti i fratelli nerazzurri da un vecchio settoriano!!!
    Campioniiii!

  296. Dopo giro dell’isolato col bandierone e il Buttiglione con mio figlio attorno dell’isolato, sono rientrato ed ho finalmente affisso il ban die ro ne alle cuspide del tetto (non senza difficoltà con la fascette).
    É quello del Triplete e ne sono profondamente orgoglioso.
    Scusami Oannes, ma credo sia meglio che non mi metta in strada, un altra volta, eeeeeeeevviva nooooooooooooooooooooiiiiiiiiiii!!!!!
    Un abbraccio a tutti 🙂

  297. Dai Giorgio dicci quanto sei felice! 😉

  298. Rocco Buttiglione mi mancavaaaaaaaa

  299. Che poi, a pensarci, la maglietta a zig zag, quella da picnic… eppure… portassero bene?
    🙂

  300. Grandissimi tutti voi, non scrivo mai ma non perdo un vs commento! Siete fantastici come l’inter

  301. Scudetto festeggiato il 2 maggio, come nel 1971, l’anno in cui – da bambino – mi innamorai dell’Inter.

    Da allora, quanti dolori, ma anche QUANTE GIOIE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  302. Che dire? Ribaltando quello che scrive l’amico di parte avversa Rubens: “Temevo de morì prima…”. Nella mia carriera di tifoso questo scudetto chiude un ciclo lunghissimo, quasi una vita . Nel 1953, di questi tempi, appena quindicenne, festeggiavo il mio primo scudetto. Non avrei mai creduto di poterne festeggiare uno vent’anni dopo l’inizio del nuovo secolo, che allora mi appariva lontanissimo, e con tante analogie con quello di allora, trionfale, perché ottenuto contro le squadre favorite del tempo, i soliti bianconeri e rossoneri. Anche allora, alla guida della mia squadra c’era un allenatore, Foni, ex glorioso giocatore della squadra avversa; anche allora potemmo contare su una formidabile difesa ed un trio d’attacco, Nyers, Lorenzi e Skoglund, straordinari inventori di gioco quanto implacabili a rete; anche allora si disse che la squadra giocava male, ma rimase padrona del campionato dall’inizio alla fine. Allora, a quello scudetto, ne seguì immediatamente un altro, migliore nel gioco e nei risultati e nello scontro diretto contro gli eterni rivali, li battemmo per sei a zero, un risultato rimasto storico. Insomma, il miglior augurio che posso fare alla mia squadra oggi vincente , è che le analogie continuino e che il prossimo anno sia ancora migliore di questo trascorso, più ricco di vittorie e di bel gioco, e soprattutto più fortunato in campo europeo.
    Intanto, buona festa a tutti.

    • Auguri a te di festeggiarne ancora molti… 🙂
      Welcome back, Gus. Quanto tempo…
      @Oannes : dopo l’ultimo tesseramento…sai mica dirmi quanto costa l’abbonamento al Sona ? 😉

  303. Con bandierone, maglie attuali sui miei figli, quella di Vienna su di me.
    W il 19mo
    Sempre Forza Inter⚫

  304. 11 lunghi anni di sofferenze, trascorsi tra Mazzarri e DeBoer, Jovetic e Taider, Jonathan e Campagnaro… ma, ora siamo qui, finalmente … con uno scudetto meritatissimo, cucito sul petto! Forza Inter e un grazie speciale a tutti quelli che animano Settore !

  305. 19!
    Tutti bravissimi!
    Su per la montagna siamo soli, cantiamo, sventoliamo il bandierone e fumiamo i fumogeni

  306. Cari amici Settoriani, felice di aver condiviso con voi questa cavalcata, sono tornato adesso a casa dopo un we alla scoperta delle cantine di Langa e dell’uva che prediligo Nebbiolo, di cui ho ampiamente ecceduto nelle varie versioni Nebbiolo/Barbaresco/Barolo
    Mentre Gasperino ci consegnava lo scudo direttamente a casa in stile Amazon io facevo una degustazione di formaggi e vini durata più della Superlega.
    Quale modo migliore per festeggiare la Nostra Inter.
    Un abbraccio virtuale a tutti sperando di incontrarci sugli spalti (o alla peggio alla cantina sociale)
    W l’Inter

  307. Forza Inter aleee….impazzisco per teee…questo canto d’amor che ci viene dal cuor….

    Forza Inter aleee…impazzisco per teeee…questo canto d’amor che ci viene dal cuor

    Forza Inter aleeee…..

  308. Squallido siparietto alla fine dei primi 45.L arbitro accerchiato dai ladri,Paratici incluso,per non aver concesso il recupero.Sono sempre loro,non cambieranno mai.Lo hanno fatto per una vita negli spogliatoi.Oggi anche in campo.La juve fa male al calcio.Evviva l Inter