Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Spal Ferrara-Gioaimari Milano 1-1

Handao Mario: 5. A parte un’uscita a vuoto tipo labirintite fulminante, vigila bene la porta per quasi novanta minuti fino all’azione del pareggio: sta per offrire il suo corpo alla scienza, poi pensa a chi glielo fa fare e si limita a sperare che Paloschi la tocchi male. Ottimista.

Dambrao Mario: 5. Al rientro cerca di tenere il campo con sicurezza e di non stressare il ginocchio. Gli riesce bene soprattutto la seconda cosa. Dalla sua parte Betty Kurtic fa un po’ troppo volume per poterlo assolvere.

Joao Marianda: 5. E’ tra i migliori, o i meno peggiori (la Crusca chiuda un occhio), ma è coinvolto nel disastro finale come un correntista di Banca Etruria: non ha colpe ma lo prende in quel posto.

Milao Skririo: 5. Lo Skriniar di due mesi fa nell’azione del pareggio sarebbe uscito da solo dall’area a testa bassa svellendo 15 spallini e involandosi in contropiede triangolando con se stesso e segnando il 2-0. Ma due mesi fa erano due mesi fa.

Joao Marielo Cancelao: 5. Vedi alla voce Miranda, oggi il 5 è il voto migliore che si può dare anche a chi si è guadagnato onestamente la pagnotta. E’ un mistero vivente: schierato a sinistra, gioca per 55 minuti col solo piede destro. Al primo cross di sinistro è gol. Questo incasinerà ulteriormente Spalletti, quindi 5.

Joao Borjao Valerio: 4. Facciamo volentieri alcune eccezioni al 5. Borja non può giocare male, non ce lo possiamo permettere. Infatti il nostro centrocampo sembrava la spiaggia di Dunkirk prima che arrivassero le barche civili e Tom Hardy.

Vecinao Mario: 5. Serenamente: lo stiamo rovinando. Lui non è Iniesta, ok, e quelli intorno a lui fanno ca-ca-re, roba che alla prossima partita gli viene l’attacco di panico mentre esce dal tunnel con il bambino per mano. E fa giocare il bambino.

Marceo Brozorio: 5. L’Inter ha fatto talmente schifo che lui sembrava interessato alle sorti della partita, quasi sbattersi. Ha scosso la testa il 24,2% in meno rispetto alla media delle partite precedenti.

Candrevao Mario: 4. E’ l’Hamsik dell’Inter, nel senso che ormai lo sostituiscono sempre per fare spazio a chiunque. La differenza è che nei 60-70 minuti in cui gioca Hamsik incide, segna, controlla, domina, penetra, difende (seguono altri 17 versi di intonazione positiva).

Ivanao Perio: 4. Ne azzeccasse una, santa madonna. Amnesty International ha chiesto alla Croazia se per caso sia stato maltrattato.

Maurao Icardario: 4. Il Capitano vive in un mondo tutto suo: cioè, gioca come se Candreva e Perisic fossero in gran forma, aspettando palle che non arriveranno mai. Non arrivano, si intristisce, triplice fischio, pullman, casa, Instagram, dormire.

Ederao Citadins Martirio: 5. Perfetta media tra la buona volontà (6), la simpatia (6), l’educazione (6), i risultati (4) e il profilo tecnico (3). Al campetto quelli come lui facevano furore. Ok, Ferrara è un campetto, ma non in quel senso.

Robertao Gaglialdirio: 4. E’ arrivato da un anno, da nove mesi tentiamo di recuperarlo da un leggero infortunio e da uno spaesamento senza confini. Uomo decisivo, per la Spal.

Rafinhao Rafinhario: s.v. Ha tre giorni per tornare al Barcellona, una clausola tipo Amazon che potrebbe risparmiargli un pessimo semestre.

share on facebook share on twitter

789 commenti

  1. Forza Inter.
    Che io arrivi primo non ha valore…

  2. Secondo. Sta diventando un’abitudine… Forza Inter. Viva i colori più belli del mondo. Lasciamo da parte il resto

  3. Una vera squadra di JM

  4. Meno male che c’è settore!
    Tira su il morale

    Off topic
    Ho visto da Fazio Liliana Segre
    Che persona stupenda!
    Meno male che esistono e mi chiedo seriamente come sia possibile che qualcuno al mondo oggi possa anche lontanamente sostenere ideologie fasciste

  5. Terzo, ma mi accontenterei anche del quarto posto….

  6. Forza Inter #juvemerda
    Ma se non hanno più voglia di giocarsela, facciamo entrare la primavera, tanto siamo salvi.
    E risparmiamo pure i soldi per Pastore

  7. Ormai il buon Sector è una delle poche ragioni per cui non ci si debba vergognare di tifare quel gregge che pascola nei prati verdi d’Italia nei weekend…

  8. Ecco, per fortuna Settore!

  9. la Roma poteva fare ventordici gol ma infine lo ha preso in quel posto.

    loro ci stan provando seriamente a implodere, sarebbe il caso di approfittarne ma non sia mai, non è carino

  10. Preso un punto alla Lazio, dato un punto alla Roma. Giornata favorevole…ehm.

  11. Guadagnato un punto anche sulla roma = doppio giramento di coglioni

  12. Si gioca a “ciapa no”! 🙂

  13. La sconfitta della Rometta non fa altro che aumentare il rammarico per i punti buttati via oggi…

    La Samp entra di diritto tra le pretendenti alla qualificazione Champions

  14. Ovviamente a nessuno viene in mente di pensare che questo è semplicemente un campionato equilibrato dove puoi vincere e perdere con chiunque. Poi è chiaro che in 11 contro 9 è più difficile perdere punti così come con un rigore dubbio a favore e uno clamoroso non dato contro.
    Io non discuto sul fatto che non siamo certo una grande squadra, però ci sono anche gli altri in campo, non si può dire “la Spal ha fatto tribolare chiunque tranne la Lazio” e poi fare una tragedia se la Spal ci ha fatto tribolare.

    Io sono stanco di non vedere la mia squadra fare la grande, ma sono ancor più stufo della deriva che ha preso il calcio in questo paese. Non è più uno sport, girala come vuoi è solo un gioco a linciare il colpevole.

    E comunque sabato mi guardo la partita, e dopo spengo la tv come sempre e faccio un salto su settore, unica divagazione al “live” che mi concedo.
    Forza Inter.

  15. Due punti dalla terza!
    Tre punti sulla quinta, sette sulla sesta e dieci sulle merde settime!

    Ma, soprattutto, quattro partite per consolidare la posizione e affrontare la primavera con un margine di tranquillità (poi arriva il trittico con bilan samp napoli, se non erro)

    A M A L A

  16. Scambierei volentieri Eder con Duvan Zapata, attaccante di peso con grande forza fisica, capace di fare reparto da solo. Ideale per fare rifiatare Icardi.

    Nel frattempo Pastore sembra davvero ad un passo

  17. Oggi doveva essere una domenica da 3 punti.
    C’è poco da fare.

    Con le concorrenti tieni botta e allora, a maggior ragione, devi vincere con le piccole e le neopromosse.
    Questo se vuoi arrivare tra le prime quattro, altrimenti vale tutto.

  18. ecco Javier, la penso esattamente, perfettamente come te, ma sei fuori moda, perché l’interista giusto, quello perbenista, quello che si fa bello
    con l’Inter oggi deve dire che si vergogna dell’Inter, che facciamo il peggior gioco del mondo etc…la Spal tira una volta in porta in 90 minuti sembra che ci hanno presi a pallate

    è un brutto momento ovvio, a me preoccupa l’ambiente tutto, quello che va in campo in primis ma anche l’esterno(i tifosi) entrambi pronti al solito a farsi male

    perché ad oggi, tanto di cappello alla Lazio sorprendentemente terza in classifica ma noi abbiamo recuperato i 25 punti che ci hanno divisi lo scorso anno dalla roma,che sta dietro di tre punti tra l’altro.

    poi certo che mi girano, tra il pari a Firenze,quello di oggi e quello con quei mezzi morti della roma potevamo quasi ipotecare la Champions, potrebbero costarci caro, ma tutto quello che girava ad un senso all’inizio ora gira dall’altro.

    ma nessuno ad agosto 2017 immaginava una qualificazione semplice, anzi intanto ci davano 5 sicuri dietro le solite 3 e il lanciatissimo Milan…

    se ce qalcuno che si deve veramente vergognare ad oggi è proprio il Milan che dopo 6 partite che non vinciamo, dopo 230 milioni di euro, dopo essere stati dati tra i favoriti della vittoria del campionato(dimenticato tutto vero…) sono ancora a meno 10 punti dalla scandalosa inter 4a in classifica, sono ancora a 7 punti dalla roma in crisi e sono dietro pure la sampdoria…

  19. Javier+ e mareintempesta hanno scritto anche per me.
    E poiche domani ricomincio a lavorare a Roma e non subiro’ prese in giro, auguro a tutti i fratelli interisti una serena notte per smaltire la rabbia di oggi.
    E da domani…nerazurri come sempre.
    A M A L A

  20. Riposto di qua.

    Sicuramente questo mio commento farà storcere il naso a qualcuno…

    Della involuzione di questi ultimi due mesi, siamo sicuri che Spalletti sia esente da colpe?

    Voglio dire: se a Icardi arrivano pochi palloni, poichè quello scroto di Perisic ha smesso di sbattersi, perchè non panchinarlo per mettere dentro un primavera?

    Perchè insiste di far giocare la squadra con una sola punta?

    Perchè non strappa le palle ai giocatori, dopo che hanno subito due pareggi al 90° per dabbenaggine collettiva?

    Perchè?

    Perchè?

    Perchè?

    Mi hanno rotto i coglioni.

    Tutti!

  21. Ma non vi preoccupa che la var non abbia visto un gol fatto conmla mano? A me tantissimo
    Bruttissimo segnale

  22. A me interessa pensare all’Inter, delle altre non me ne frega una cippa.

    E poi sì, abbiamo ridotto il gap dalla Roma, ma questo lo si deve anche al fatto che questa Roma non è quella dell’anno scorso.

    Mi sembra evidente.

    Abbiamo fatto meglio sì, ma è da nove partite che stiamo facendo di tutto per rovinare ciò che di buono c’è stato fin qui.

  23. Lotito e Marotta ad un passo dalla rissa…fossi un tifoso della Lazio sarei moooolto preoccupato…

  24. La Var preoccupa, certo.

    Soprattutto se non incide come dovrebbe!
    Perché se non riporta giustizia ed è pure un elemento tecnologico che snatura allora mi pare che è un qualcosa di totalmente negativo, come si paventava all’inizio, del resto.

  25. di queste 7 partite della vergogna in campionato ci sono tre pareggi con juve, roma e Lazio, 2 rocambolesche sconfitte con 2 squadre che avevano appena cambiato il mister, e 2 pareggi in trasferta dove in entrambi i casi ci hanno ripreso al minuto 90

    contento? no certo, ma con rose più attrezzate e aspettative ben diverse ho visto momenti peggiori di quello attuale e comunque ad oggi ribadisco che ci troviamo nella situazione di classifica che tutti noi speravamo di stare.

  26. Non c’è gioco, la palla gira lenta, siamo timidi in molti interpreti, il pressing è solo avversario. Di positivo c’è il punto preso. Ah, non segniamo nemmeno più. Siamo l’incarnazione della calma agonistica. Spalletti non modifica l’assetto né gli uomini e questo amplifica l’agonia. Poi la Spal ha fatto il suo. Come del resto lo fece il Siena in quella famosa partita ma questo all’epoca non ci fermò mica dal vincere.

  27. recuperiamo un punto su roma e Lazio.. è crisi Inter….

    • E il giorno in cui arriveremo prima degli altri sarà…per la loro crisi, giacché noi – alla distribuzione di vizi e virtù – abbiam vinto solo i primi…

  28. Io apprezzo molto i tentativi di mantenere la calma e valutare le cose oggettivamente però sinceramente ieri guardando la partita ho avuto una brutta sensazione nonostante il vantaggio a dir poco fortunoso sembrava proprio che non la volessero vincere hanno pure sprecato alcune occasioni x fare 2-0 in un modo che mi ha fatto quasi pensar male, poi certo Lazio e Roma hanno perso abbiamo addirittura guadagnato un punto, ma se questo è l’approccio non sono tranquillo vediamo come va la prossima col Crotone in casa non ci sono scuse dobbiamo vincere e basta!

  29. Ho visto un po’ milan Lazio; molta sfortuna/bravura della difesa del milan, a parte il gol di mano, ma come squadra la Lazio è nettamente superiore_ Quando ti punta Andersson non lo prendi mai ed anche MSavic si sente

  30. Un conto è il malpancismo permanente di certo interismo ipercritico e autolesionista (che tanto condiziona l’ambiente nerazzurro da sempre). Un altro conto è utilizzare la classifica come unico metro di giudizio e sostenere che siccome siamo ancora quarti non bisogna esagerare con le critiche (atteggiamento che ci fa assomigliare ai gonzi di milanello bianco). Perchè se vedo la mia squadra che stilla fino all’ultima goccia di sudore, se vedo giocatori che corrono l’uno per l’altro, bom, si vince si perde e me ne faccio una ragione. Al limite me la prendo con chi svilisce la storia dell’Inter affastellando giocatori mediocri. Ma non accetto il veder ricominciare a buttare via punti con indolenza, con palese scollamento nell’atteggiamento di squadra, con dolosa recidiva esattamente come nella vergognosa (ripeto: vergognosa) stagione scorsa; e tantomeno accetto il candore con il quale uno dichiara che in settimana ci si allena male, l’altro che si, effettivamente non si è avuta voglia di andare a cercare il raddoppio (!).
    Spero che la società accontenti Spalletti e gli metta a disposizione chi vuole giocare per inseguire il mondiale, al posto di chi si risparmia in vista del mondiale. E anche lui però, trovi il coraggio di cambiare qualcosa: ieri mi è sembrato rassegnato e poco lucido.

    • Buongiorno, Gus, e buongiorno a tutti.
      Ieri, con una punta di rabbia, ho scritto che temevo che una formazione così poco usuale ( Cancelo a sx., solo per fare un esempio ) non promettesse bene. Poi la sostituzione di Candreva con Eder mi ha portato a pensare che potesse essere una sorta di “segnale di protesta” dell’allenatore nei confronti della società.
      Intendo dire : magari i giocatori non si dannano l’anima ( e però Icardi corre e pressa da solo per tutta la partita, e non ricordo altri centravanti da 25 gol a stagione che l’abbiano mai fatto ), quasi certamente preferirebbero che non arrivasse qualcun altro, tanto per non rischiare il posto, la società non dimostra presenza e forza come servirebbe, però….un allenatore che ha già allenato squadre importanti…cosa rischia, in fondo, se non vince al primo anno all’Inter, oppure inizia a perdere e non recupera più ?
      Lippi, dopo le sceneggiate da noi, ebbe anche la nazionale, di Mancini non parliamo neppure ( lui ebbe una squadra quando i suoi colleghi nelle stesse condizioni avevano al massimo una giovanile ), Stramaccioni da sconosciuto ha trovato poi buone panchine…
      Spero vivamente di sbagliare. Anzi : sono CERTO che ho avuto solo una brutta impressione. Del resto NON sono un complottista e metto sempre per scontata la buona fede delle persone…

  31. Oh io lo dico: temo tanto che abbiano cominciato a giocare contro Spalletti come l’anno scorso con de Boer e Pioli, il motivo non riesco a capirlo, ma la sensazione è quella spero di sbagliarmi

  32. @Enzo

    Di sicuro quando per 9 partite consecutive si vedono certi risultati e prestazioni è normale che nel calderone delle critiche ci finisca dritto dritto anche il mister per cui il tuo pensiero è lecito.

    Nelle prime 15 giornate quando lui si prendeva tutti i meriti del miracolo classifica, i media lo provocavano col discorso “fortuna” e lui si divertiva a fare lo sbruffone e a percularli, ma in realtà lui sapeva benissimo che tanti risultati sono arrivati in positivo ma avrebbero potuto arrivare in negativo perché tante partite sono state sempre in bilico e con episodi a nostro favore ma potevano non esserlo.

    Ecco quello che si può rimproverare al mister è che lui avrebbe dovuto utilizzare il periodo favorevole di risultati per attuare delle migliorie sul gioco o sul modulo perché anche il più ignorante calcisticamente avrebbe capito che prima o poi il nostro gioco monotematico sarebbe andato a sbattere contro un muro.

    E così è stato. Ora stiamo riperdendo pericolosamente tutti i punti guadagnati.

    Le uniche varianti che ha apportato sono quelle di girare a turno i centrocampisti nella posizione di trequartista e nel benedetto ruolo di terzino sinistro.

    Ecco li ci ho capito poco. Aveva rilanciato il giapponese con lo stupore di tutti e non mi sembrava avesse fatto catastrofi da doverlo togliere di punto in bianco per far giocare Santon.
    La coppia con D’Ambrosio sembrava stranamente funzionare e invece lo ha tolto di mezzo.
    Ora che Santon non gli da più affidamento ecco che si inventa di mettere Cancelo a sinistra lasciando in panchina ben tre , dico tre, terzini sinistri di ruolo quale Yuto Santon e Dalbert.

    Risultato?

    Ieri abbiamo visto Cancelo che specie nel primo tempo sembrava un pesce fuor d’acqua e abbiamo così regalato un giocatore che nelle ultime quattro partite era stato l Unico a fare qualcosa di buono.

    Boh secondo me un po in confusione è andato pure il mister.

    E faccio fatica a credere che lui non chieda ai direttori di cercargli uno che sappia saltare l’uomo perché diciamola tutta, come aveva detto mi sembra Tagnin, si può essere poveri si ma incompetenti no!

    La rosa è costruita col culo perché siamo l’unica squadra al mondo compreso quelle dilettantistiche che non abbia in rosa uno che sappia scartare un avversario, tra l’altro la cosa più bella che si può vedere in un campo di calcio.

  33. se uno mi chiedesse se mi sento tranquillo sul nostro prossimo cammino in campionato risponderei di no, anzi sono piuttosto preoccupato, qua se non arriva presto una “scossa”, risultato, un nuovo acquisto che dia entusiasmo o non so cosa, vedo un brutto ambiente generale.
    mi sento di escludere assolutamente la bruttissima parte finale dello scorso anno ? non posso escluderlo, ripeto sono preoccupato come tutti voi.

    ma non mi piace giudicare preventivamente e sto ai fatti che fino ad oggi mi dicono che ho perso 2 partite su 22, sono quarto(max obt oggettivamente ipotizzabile) etc….per questo motivo oggi le critiche mi sembrano eccessive

    la classifica finale , l’obiettivo raggiunto o non raggiunto, saranno certamente il metro di giudizio, oggettivo, su cui possiamo dire se uno ha fatto bene o male..altrimenti vale la qualunque

  34. Non si tratta di dire che la Spal ha fatto un solo tiro in porta.
    Perchè la Spal è la Spal, neopromossa, con molti giocatori alla prima esperienza in A uniti ad altri con tanta esperienza ma prossimi alla pensione.
    Sul campo contano le motivazioni, la voglia di vincere, la voglia di arrivare per primo sul pallone. E quella l’avevano al di là del gioco espresso in campo più loro che noi.
    Abbiamo gente che passeggia in campo, altra che corre a vuoto spesso e male, altra non pervenuta.
    Il problema è se mai che queste partite seppur con difficoltà prima le vincevamo, vedi Crotone, ora neanche il gentile regalo di un autogoal ci basta.
    La Spal in una settimana ha fatto due goal uguali uno contro l’Udinese e uno contro di noi: palla respinta fuori, Antenucci controlla e fa una sorta di tirocross, le difese escono timide o non escono, fuorigioco evitato, goal.
    Magari contro un Udinese può anche capitare, ma noi?
    Spalletti mi sembra non riesca a tirare fuori di più da questi giocatori, e il dilemma è proprio se i giocatori valgano cosi o sia il tecnico a faticare a valorizzarli.
    Possibile che non ci sia mai una variazione di tema (i cambi sembrano quasi prestabiliti come quando paghi la partita di calcio a 7 con gli amici) un cambio di passo, una mossa inaspettata?
    Ieri fuori Candreva, a furor di popolo direi, tranne per me che non lo avrei cambiato se non altro che nella sua imprecisione perlomeno un po’ di voglia incidere e di corsa c’era, dentro Eder cosi con la fascia libera Maicon…ehm..pardon.. D’Ambrosio si sarebbe liberato della ciste e con Icardi supportato da Eder via ai fuochi d’artificio, risultato: il goal è arrivato da sinistra sull’unico cross mancino di Cancelo (che tra l’altro essendo il terzino più incisivo a mio parere non doveva cambiare fascia al massimo bisognava dirottare D’Ambrosio) ed Eder non ha toccato palla.
    Eder tra l’altro nei suoi trascorsi le cose migliori le ha fatte vedere quando parte da sinistra, quindi si poteva sostituire Perisic (o forse no perchè gode dell’immunità parlamentare a questo punto) o dirottare il croato sulla destra. Boh?
    In più l’equivoco Rafinha: si scalda, entra, anzi no, poi si, poi no, entra Gagliardini poi goal subito allora entra nel recupero per vedere l’effetto che fa.
    Vedo tanta indecisione, quasi come se Spalletti fosse spaventato a morte dalle sostituzioni e dalle scelte da fare in corso d’opera.
    Poi ognuno ha le sue opinioni e dice la sua, ma anche se fosse finita 1-0 non sarebbe stata di certo una buona prestazione, ma non sempre capita che Skriniar Miranda Handanovic ecc facciano 100 e a volte anche 110, certe volte capita il 99 o il 98 e risulta fatale.

    • +1
      Di fondo c’è però la scarsa personalità dei nostri giocatori, troppo inclini alla sfiducia ai primi rovesci_ E Spalletti lo ha detto_

  35. Ieri ho visto la partita e mi sono venuti i conati.
    È da inizio campionato che giochiamo in quel modo, l’hanno capito tutti e tutti riescono a crearci problemi.
    Ieri il nostro gioco è stato scandaloso, poca voglia di vincere, poca grinta, Icardi che a vederlo mi si abbassa la pressione e poi è due mesi che mi sento dire che in campo ci sono anche gli altri.
    Per forza, ma dove dovrebbero essere?
    Non riesco a capire l’involuzione, qualcuno ha una spiegazione accettabile?
    Poi, essendo ottimista, alle 15,00 ero depresso e in serata ero quasi felice.
    Adesso, l’unica cosa bella e che siamo quarti…, speriamo di riprenderci in fretta.

  36. l’Inter post triplete non è poi cosi pazza, anzi è di specchiata regolarità.
    chiunque la alleni o ci giochi, puntualmente, a Dicembre scompare

  37. Malpancismo, ipercritica?

    Ma di cosa stiamo parlando?
    Come se non avessimo una squadra che fa cacare da 7 anni!
    Che da 9 partite (due mesi!) non vince (anzi perde pure), non gioca (in tutti i sensi) e non segna manco se la ammazzi!

    E la colpa è di un certo interismo?!

    • Un conto è…altro è. Hai frainteso i periodi e postulato colpe non assegnate.
      Ma sicuramente è perché mi sono spiegato male.

  38. 7 partite senza vittoria, le disgrazie incommensurabili sarebbero queste
    Juve 0-0
    Udinese 1-3
    Sassuolo 2-1
    Lazio 0-0
    Fiorentina 1-1
    Roma 1-1
    Spal 1-1

    Considerando che con l’Udinese non giocammo nemmeno male, a Sassuolo Icardi falli’ un rigore, Santon da solo ha regalato tre gol,ed a Fi e Fe eravamo comunque in vantaggio al 90mo, che dire
    FFFFncu..

    Siamo comunque quarti con una partita di vantaggio visto gli scontri diretti, e c’è Skrinyar; vanno bene le critiche meritate, ma sarei meno catastrofista

  39. Ok, va tutto bene.

    Abbiamo solo perso con l’Udinese più scalcinata degli ultimi secoli in casa, e con il Real Sassuolo.

    Segnato la bellezza di 4 gol e mezzo in 7 partite e maramaldeggiato col Pordenone in C.I.
    (e non dico niente del derby perso!)

    È vero, è il catastrofismo il nostro guaio maggiore.

  40. E dimenticavo le due partite pareggiate al 90°.
    Manco in quarta categoria!

  41. Ci sono anche gli avversari, oltre agli errori dei singoli tipo Miranda e Perisic che “dimenticano” di allinearsi con Scrigno per lasciare in fuorigioco Paloschi.. Pure gli acromatici fanno partite brutte, la sfangano sempre ultimamente ma non è detto vada sempre così

  42. non è una catastrofe? ah no?!
    ma voi avete notizia di squadre che arrivino a essere in testa alla 15a giornata e poi nel giro di altre 5-6 giornate finiscano dietro di 13 14 punti? intendo in qualsiasi altro campionato, comprese asia e oceania.
    un atletico madrid, un borussia dortmund, un chelsea (quindi sto già paragonandoci a squadre un attimo sotto al top dei loro campionati… non il real non il bayern ecc) l’anno in cui partono con le balle dure tengono la balle dure fino in fondo! poi , siccome non c’è solo la juve a rompere i coglioni nel mondo, capita che vinca ugualmente il barca o il manchester : ma con un paio di punti di vantaggio, non venti.
    noi o partiamo subito male e quindi non stiamo nemmeno a scaldarci troppo gli animi, oppure facciamo come quei razzetti di capodanno (quelli cinesi appunto) che fanno la scintillina subito e poi si spengono malinconicamente mentre partono i fuochi pirotecnici quelli veri.
    in sostanza, come ho sempre detto, dobbiamo veramente avere una corazzata da record per vincere il nostro scudettino epocale, altrimenti ci camminano sopra tutti quanti e non riusciamo ad avere un ruolo degno del nostro blasone.

  43. Focalizzarsi sul “si perde/pareggia” e non sul “come si perde/pareggia” è fuorviante.
    Nella prima parte della stagione abbiamo giocato male diverse partite e le abbiamo vinte, con una buona dose di fortuna e meritando i 3 punti per l’atteggiamento di squadra e la predisposizione al sacrificio di tutti fino al 95mo. Quello che sta mancando improvvisamente da qualche partita. E che a parer mio è inaccettabile. L’anno scorso a questo punto ricominciava il leit motiv della preparazione estiva che non era stata fatta (a proposito, per i nostalgici, @este è traslocato su bauscia). Oggi fortunatamente quell’alibi non glielo si regala. Ma per i sostenitori del “prima o poi torneremo anche noi a vincere giocando male come la Juve…” o “…tutto sto casino e siamo ancora quarti…”, prevedo un brutto risveglio.

  44. Allora io la depressione l’ho avuta dopo Sassuolo quando ho realizzato che non potevamo lottare per i primi due posti_ Ma se l’obiettivo è fare quarti, ne abbiamo tutte le possibilità_ E di partite ne abbiamo anche giocate almeno tre benissimo= con la Samp, a parte il finale, Chievo e Atalanta_ Se siamo stati capaci di farlo, non vedo perché è vietato pensare di rifarlo_

  45. L’Arsenal?
    Stiamo parlando, cioè, di una squadra che non ha mai vinto coppe campioni/Champions, né, ovviamente, intercontinentali/mondiali per club!

    Io non so cosa fanno o dicono i suoi tifosi, e non me ne frega niente, io penso alla mia squadra, la quale non deve vincere sempre, no, ma neanche arrivare ogni anno a distanze siderali dalle prime, e non vincere un cazzo per anni anni, dando certi spettacolini insulsi per qualsiasi amante di questo sport!

    Posso?
    O è catastrofismo?

    Quoto Dawide che ha illustrato la questione molto meglio di me.

    E a Gus dico che è abbastanza pleonastico, se non inutile, il suo ragionamento sul “come”.
    Basta vedere che non abbiamo un gioco, e che sono tutte più organizzate di noi, se non nella rosa ma nello stare in campo sicuramente sì.
    Danno tutte l’anima, mentre i nostri non vedono l’ora di andare sotto la doccia e poi a casa a twittare cazzate!

  46. @Giorgio

    Caro Giorgio,
    Condivido spesso i tuoi pensieri ma quella che Icardi pare l Unico a correre e sbattersi davvero non si può sentire.

    Quello che fa Icardi spesso è andare a pressare da solo e a vuoto verso il portiere ma senza nessun risultato per la squadra

    Lui non solo è criticabile al pari degli altri per le ultime 9 partite ma lo è ancor di più considerando che a detta di tutti è l’unico top Player della nostra squadra e vale 110 milioni di euro.

    Da uno di questo valore ci si aspetterebbe molto di più nei momenti difficili e che ci risolvesse anche qualche partita da solo.

    Nonostante non sia il mio giocatore ideale e lo sanno tutti, sono stato il primo ad elogiarlo nella prima parte di stagione perché gli stavo vedendo fare dei movimenti che mai aveva fatto e pensavo che fosse merito del mister che lo stava facendo crescere dal punto di vista tattico.

    Ora sono 9 partite che è un fantasma, non tocca una palla, sempre nascosto dietro gli avversari e le poche volte che gli viene data una palla di spalle alla porta, anche quando è in vantaggio sull’ avversario, puntualmente viene recuperato e gli viene tolto il pallone e la squadra non ha mai possibilità di salire. In questo modo non riesce mai neanche a conquistarsi un calcio di punizione.

    Lungi da me creare nuovamente diatribe sul giocatore, ma rimane il fatto incontestabile che si deve dare una svegliata perché al momento è inguardabile.

  47. Ho citato l’Arsenal non a caso perché, pur avendo vinto poco rispetto ad altre, continua ad avere un seguito di tifosi notevole, molto più del vittorioso Chelsea per dire_Ma solo per dimostrare che l’affetto verso la propria squadra non è direttamente proporzionale alle vittorie_

  48. Non oso pensare a cosa avrei letto se le romane non avessero perso…
    E però mi viene in mente che a volte altre squadre si consolano pensando che in fin dei conti l’Inter è sempre lì.
    No, non equivocatemi…non è che sia contento perché siamo utili come punto di riferimento in negativo, ma perché se facciamo paragoni tra il calcio italiano e i campionati esteri dobbiamo tener conto che una storia come quella dei gobbi, all’estero, non c’è e non c’è mai stata…
    Ci son state squadre che hanno fatto due/tre anni ruggenti e poi sono in pratica scomparse dal panorama internaazionale ( Ajax, Feyenoord, PSV, Liverpool, Nottingham Forest ), ma tra i propri confini continuano a rappresentare un blasone importante e la gente continua a tifarle anche se non vincono in Europa e neppure in patria.
    Noi vorremmo avere i soldi delle spagnole ( che spesso si sono svenate ben al di sopra delle proprie possibilità ) o invochiamo lo sceicco benefattore. Bah…
    Confesso di non sentirmi in colpa : non mi entusiasmavo per quelle vittorie che ci avevano proiettato in testa e non mi demoralizzo oltremisura se pareggio…a Spal.
    Il Benevento ha fatto il suo primo punto storico in serie A pareggiando dopo il 90.mo con un gol di testa del proprio portiere contro una squadra che ha speso >200 mln. ( senza peraltro averli, pare…) e che passa per una squadra sempre in ripresa,, grintosa, lì-lì per esplodere trionfalmente da un momento all’altro.
    Certo…il gioco a volte proprio non c’è, e i giocatori sembrano indolenti, ma dobbiamo decidere bene che cosa chiediamo a questo anno. Io avevo capito che dovevamo arrivare tra i primi 4 e POI VEDERE BENE COSA FARE. POI compreremo qualcuno meglio, POI cederemo chi dev’essere ceduto.
    Poi se vogliamo vedere solo l’Inter

  49. Quoto Pupi

    ca va sans dire.

  50. Anch’io avevo capito che dovevamo arrivare tra i primi 4.
    Ma forse ho capito male.

    E comunque qui si viene da 7 anni di vacche magre, magrissime, non è quest’anno!

    Come ve lo devo spiegare, faccio il disegnino?

    Se poi non lo si vuol capire, fate vobis.
    Che vi devo dire, avete la memoria corta.

    • Lo sappiamo benissimo: l’unica cura è tornare a vincere, ma se non avviene che si fa? Io resto interista lo stesso_

  51. Può darsi. Non lo scrivo polemicamente, ma la mia memoria è evidentemente quella di un anziano… Non mi sento tale, ma dev’esser così.
    Non mi spiego, se no, come potrei ricordare bene che – dopo 3 ANNI DI TRIONFI – siamo stati decenni a vincere UNO scudetto a DECADE.
    Sono consapevole che siano 7 anni che ci illudiamo a vuoto, ma non colgo particolare gravità se li parametro con quelli che ho citato.
    Sono contento ? NO, ma non voglio fare come quelli che dicono che quest’anno è piovuto parecchio, per poi sentirsi dire dai meteorologi che le analisi hanno senso se si fanno sul lungo periodo.
    E sul lungo periodo, se non riusciamo ad estirpare i rubentini, ci sarà sempre e comunque poco da fare.
    Quest’anno dobbiamo arrivare tra i primi 4. Punto. Se a maggio ci saremo…a me – in tutta franchezza – non interessa come sarà successo. Proprio perché ho la memoria corta 🙂

    @Pupi 72 :
    Pupi, per carità, magari non è produttivo da un po’, si, ma…teniamocelo stretto.

  52. @internazionalista
    “Danno tutte l’anima, mentre i nostri non vedono l’ora di andare sotto la doccia e poi a casa”, esemplare ragionamento sul “come” si giocano le gare che per te sarà superfluo, pleonastico (come scrivi) ma che invece per me è esattamente il centro del ragionamento. Perchè a parità di corsa ed intensità di squadra, 9 volte su 10 vince chi ha i giocatori migliori: lapalissiana legge del calcio.
    @Acanfora
    Ci mancherebbe non sperassimo tutti che l’Inter ritrovi, spirito, dinamismo, coraggio, unità d’intenti e soprattutto risultati utili a farci tornare a sentirci a casa (musichetta del mercoledì sera). Ma come dire, l’esperienza (soprattutto quella recentissima dell’anno scorso) porterebbe più al brontolìo che all’attesa speranzosa…

    • Mah sì infatti, vogliamo tutti ritrovare l’orgoglio di essere Interisti e lo annunciamo con sfumature diverse: cautamente ottimista, realista, pessimista.. Incazzato nero!

  53. diciamo che con l’arrivo dei cinesi, e soprattutto dei loro sbandierati soldi e ambizioni ,si sperava di svoltare velocemente.
    soldi ne sono arrivati ma spesi male, ambizioni son ancora da stabilire veramente, resta una sottile fiducia di fondo che si spera ben riposta

    in ogni caso anche chi contesta si indigna e annuncia disimpegno da tifoso sabato sera sarà lì a guardare, speranzoso, come sempre. potere del calcio e dei colori

  54. Al di là di tutto, ma non vi siete rotti la mozza di vedere la vostra squadra giocare così in maniera indegna? possiamo ragionare sui cinesi, sulla cempion, su Pastore ecc. Ma porca di quella vacca, possibile che giochiamo sempre da far vomitare? Non siete stufi di giudicare il non calcio, una squadra brutta, lenta, svogliata?

  55. fred

    è questo il punto.
    Hai centrato benissimo.
    In fondo è semplice, non è filosofia teoretica né fisica spaziale:
    ma-come-cazzo-giochi-a-pallone!

    In tutti questi anni non c’è stato un giocatore, forse il solo Icardi (?), comprato e magari anche costato che sia stato in grado, non dico di fare la differenza, ma anche soltanto di essere all’altezza della fama e della storia dell’Inter!

    Uno!

    E non parlo di adesso, ma dal 2011 in poi!

    Allora mi chiedo:
    – a chi cazzo ha venduto Moratti?
    – che hanno intenzione di fare i cinesi?
    – che lavoro fanno i nostri dirigenti?
    – se non hanno i soldi o non possono spenderli per il fpf perché non ce lo dicono invece di fare proclami e poi prendere BV, Vecino e scarti vari?
    – e quando, invece, spendono, perché prendono sempre delle sonore scoregge come JM o Kondo ecc.?

    In una comune azienda o posto di lavoro, dopo 7 anni di obiettivi nemmeno lontanamente raggiunti e anzi toppati clamorosamente, volerebbero teste come atomi impazziti!

    E invece qua è la palude Stigia.

  56. Il punto del discorso è proprio il modo con cui si è giocata la partita ieri. Senza anima: come è possibile che ad un certo punto i nostri pseudo calciatori inizino a non giocare, a non mettere cattiveria, grinta aggressività? La domanda da fare è questa: da cosa dipende questa involuzione che ad un certo punto colpisce la squadra? Ce lo devono spiegare, non può dipendere dal solo fatto che siano mediamente giocatori mediocri. Ma la cattiveria, la grinta, la voglia di vincere non posono mancare mai. Sinceramente ieri davano quasi la sensazione di non impegnarsi coscientemente. E poi quegli sbuffi di insofferenza continui di Icardi e Perisic che dovrebbero essere i nostri due top sono davvero insopportabili quasi come i tentativi di cross di Candreva.

  57. E niente… si è rotto il giocattolino costruito con tanta fatica da Spalletti.

    La mia sensazione, vedendo il mancato impegno da parte di tutti i calciatori in campo, è che stanno giocando contro il ns allenatore.

    Non sappiamo ancora cosa mai sia successo nello spogliatoio o durante la settimana di allenamento (si fa per dire…).

    Di sicuro qualcosa sarà successo, anche perchè lo stesso Icardi l’aveva candidamente ammesso.

    Aveva detto che agli allenamenti qualcuno non si impegna a dovere, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

  58. Secondo me la juve dal 2011 dalla relazione di palazzi in poi decide le ns. Sorti .Dai ci sono troppi campionati fotocopia.
    la ns. Condanna è la mediocrità. È peggio della serie b.

  59. Anche ad inizio campionato non giocavamo benissimo, ma mettendo coglioni e determinazione le partite le portavamo casa…

    Ora siamo lenti, amorfi e nessuno si sbatte più di tanto… a questi livelli, se non metti le palle in campo non vinci neanche con la Spal

    È un brutto segnale

  60. E infatti di gioco se ne è visto sempre poco.
    Quando il gioco non c’è puoi camuffare fino a quanto ti pare ma poi i nodi vengono al pettine, inevitabilmente.
    Basta un calo di forma, infortuni o uno spogliatoio poco coeso e tac, tutto si sfalda in un attimo.

    Contro il Crotone si vincerà, ma rimane il fatto che siamo una squadra debolissimi.

  61. Leggendo qua e là, sul qualche sito che scrive di Inter, mi sono imbattuto su un articolo di tal Francesco Poli. Secondo me ha scritto cose che molti di noi già condividono.

    Vi giro un breve stralcio.

    “… E’ chiaro che l’involuzione di un giocatore come Perisic è ben più grave di un paio di errori di Santon, che l’apatia di Icardi è più inaccettabile di una palla persa da Gagliardini, così come è chiaro che società e allenatore, da che mondo è mondo, sono più responsabili dei giocatori stessi.
    Tanto più se siamo in presenza di un problema che si reitera da anni (il famoso e puntuale crollo di gennaio), quindi un problema strutturale non certo imputabile a questo o a quel terzino, ma magari a chi dovrebbe essere il condottiero ma dimostra di non credere in questi giocatori, lanciando da mesi continui messaggi contraddittori e ambivalenti. Per non parlare della società, del tutto assente, con dirigenti che se le cose vanno bene si fanno intervistare tutti i giorni e appena vanno male spariscono dai radar (vero, Zanetti?). E la proprietà? Si può mettere un ragazzino a dirigere una società come l’Inter? (Andiamo a comandare?) Rimane il parafulmine Ausilio, mentre Sabatini è più in Cina che a Milano”.

  62. Come volevasi dimostrare pastore non verrà

    Ai cinesi dell’inter interessa come a me del pranzo da mia suocera

    Perché ci siamo dati in mano a questi? Perché?
    Non ci fanno sognare
    Ci fanno vivere in un limbo
    Non dicono niente
    Non fanno niente
    Non sono manco simpatici

  63. Ma cosa vi aspettate da Zhang ? Al massimo qualche selfie e qualche frase scimmiottata
    Questi cinesi ci stanno prendendo per il culo. Dopo Moratti, siamo entrati nel tunnel dei presidenti affaristi e senza scrupoli. Dopo il filippino ecco a voi il cinesino…

  64. ah, nel frattempo, niente Pastore.
    Suning non tira fuori un soldi e ai suoi occhi siamo meno importanti di quel surrogato di squadra cinese.

  65. Tanto x aggiungere carne al fuoco https://www.instagram.com/p/Bei0LtInYSV è abbastanza criptico da poter essere interpretato in tanti modi, ma non mi sembra il momento migliore

  66. ma speriamo se ne vada… Uno dei peggiori capitani della storia dell’inter. Vergognati ! Sei scarso, arrogante e burino.

  67. ore 20
    Premium ” filtra ottimismo x Pastore”

    garanzia che non può arrivare

  68. Bah, in tutta onestà devo dire che io e Corso46 siamo stati i primi (e forse gli unici) ad aver criticato Icardi per lungo tempo (leggasi apatia).

    Confesso che per un paio di anni pur senza fare l’abbonamento, quasi tutte le domeniche mi recavo allo stadio (2° anello blu) per seguire la mia squadra e, quasi sempre tornavo a casa con il latte alle ginocchia nel vedere giocare (!?!?) Icardi con lo stesso piglio di queste ultime settimane.

    Poi, all’inizio di questo campionato l’ho visto sbattersi come non mai, e ciò mi ha indotto a rivedere la mia posizione verso il calciatore.

    Peccato che tutto il suo sbattersi è durato il batter di un ciglio.

  69. Personalmente su Icardi sono un po’ a metà strada fra chi lo critica e chi lo difende sicuramente non è e non sarà mai uno che gioca molto con i compagni (alla Milito, x dire) ma è uno che se gli fai arrivare palloni là davanti ha una media goal altissima credo che pur con i suoi limiti dovrebbe essere considerato una risorsa non certo un problema sono convinto che in una squadra tipo il Napoli farebbe caterve di goal cmq anche con questa Inter ne ha fatti un bel po’ in generale non mi dispererei se lo vendessero, ma a patto di farsi dare tanti di quei soldi da poter rifare la squadra, un po’ come capitò con Ibra (ma x certe cose ci vuole anche un po’ di culo)

  70. Sono sulle stesse posizioni del post di giardinero di ieri sera. Prima ancora che il gioco (assente da mesi), manca a questa squadra la cosa fondamentale per giocare a calcio: la grinta. Senza quella non si va da nessuna parte, in serie A come interregionale. Esempi emblematici sono stati la sconfitta in Coppa Italia contro un Bbilan tra i più scarsi dell’ultimo trentennio e questa partita contro la volenterosa (e niente più…) Spal. La verità è che mancano completamente in rosa i giocatori di personalità, i Cambiaso o gli Stankovic per intenderci.

  71. E Pastore non avrebbe quelle caratteristiche, di cui difettiamo alla grande.

  72. -era meglio quando era peggio

    -non ci sono più le mezze stagioni

    -piove governo ladro

    TUTTI A CASA !

  73. Per cui no Pastore, no Sturridge, no Deulofeu. Qualcuno di voi e’ stupito?

    • Deulofeu l’avrei visto bene; Pastore pure. Su Sturridge, i tweet dei tifosi del Liverpool sulle voci che lo davano verso Milano erano più o meno del tenore: “…devono essere disperati…”.

  74. Qualcuno arriverà, Sabatini ha detto che è improbabile si rimanga cosi, magari un colpo a sorpresa tipo Lamela (il Tottenham sta prendendo Lucas e già gioca poco ora) o Keita, e bisogna anche capire se è vero che Spalletti abbia o meno richiesto un mediano (cosa che un po’ mi preoccuperebbe dopo aver ceduto Medel e non essere riusciti a trattenere Kondogbia) a meno non arrivasse un top insospettabile.

  75. Spalletti vorrebbe un giocatore di peso in mezzo ed in grado di proporsi davanti, quindi non un Medel o Kondo. Ancora due giorni e vedremo se arriva qualcuno. Dopodichè buona fortuna al tecnico perchè dovrà farsi bastare la voglia di quelli che ci sono per centrare l’improbabile quarto posto. A giugno, se sceglierà di restare (altro evento per niente scontato) il mercato glielo faranno con i soldi della cessione di Skriniar o di Icardi. Spero non di entrambi, e se dovessi scegliere, sacrificherei a malincuore il capitano.

  76. Ok, ma intanto…Scettico che fa ?
    La sua pausa di riflessione/silenzio mi impone di scrivere che aveva ragione.
    O meglio : secondo me no ( e non è per testardaggine…,sono ancora convinto che con la Roma si sia fatta una buona partita ) ma i fatti gli hanno dato ragione con la scialba partita di Ferrara.
    E – guarda-guarda….due volte in un solo testo – do ragione anche a Gus, perché anche io avrei visto bene un Deulofeu incursore sulla fascia. Di Pastore mi piace la tecnica, ma temo che avrebbe aggiunto indolenza ad una squadra che invece ha bisogno di gente ringhiosa. Sturridge ? Mi sembrava un giocatore alla Deulofeu ( o Salah, se volete ), cioè uno che da’ fastidio per tutta la partita, guadagna falli, ammonizioni, punizioni/rigori…
    E finisco con una riflessione banale, che spero mi vorrete perdonare perché l’avete già letta : MA PORCO DI UN MONDO PORCO…VOGLIAMO PROVARE PER UNA PARTITA A METTERE KARAMOH A DX E CANDREVA COME NUMERO 8 ?!?!?!
    E scusate la foga…

  77. nessuna preoccupazione x non prendere Pastore mancano ancora 36 ore, c’è tutto il tempo

  78. Sembra che Icardi possa andare al real, subito. Al di là che resta un bell’attaccante ma non un campione ( in tutti i sensi ), la domanda vera è: come farà l’inter senza Wanda?

  79. Dalle ultime, Brozovic verso il Siviglia. L’uscita dell’epic-sbronzo aprirebbe definitivamente a Pastore…

    L’idea di sostituire JM e Brozo con Rafinha e Pastore è in linea teorica da apprezzare.

    Vedremo se va tutto a buon fine

  80. piuttosto pare che ci si stia privando del prode kamikaze, diretto al Gala.
    di cavolate ne ha fatte, ma non è stato uno dei peggiori

    • L’uscita del Jap e di Brozo finanzierebbe in toto l’arrivo di Pastore…

      Direi che possiamo farcene una ragione

  81. Ma quanto costa “rifare la squadra”? I cinesi non spendono e ci basta vendere Maurito per comprare tutto quello che serve? Io mi sarei rotto le balle di seguire i tweet o gli instagram come fossero gli esami medici di una persona cara.
    E la proprietà non proprietà?

  82. parlano di 1 ( misero ) milione x il prestito di Brozo..

    certo non possono prestare anche lui dopo JM , vendere il jap e non comprare nessuno, vorrebbe dire essere diventati dei barboni totali

    o possono ()

  83. no, ma va tutto benissimo, tranne brozovic che si cava dai coglioni, per quello c’è proprio da gioire

    adesso sotto coi forzainter, che d’altro c’è rimasto davvero poco

  84. Dove c…o sono i cinesi?

  85. E Sabatini?

  86. Se Moratti non vendeva a Thoir a quest’ora eravamo strafalliti. Invece ci siamo ancora e siamo in linea con le previsioni sull obiettivo da raggiungere. Prima di sparlare dei cinesi penserei al fatto che oggi come oggi già trovare qualcuno che investe su un campionato di
    merda dominato da gente come i gobbi i lotiti e i tavecchi è grasso che cola. Continuare a lamentarsi è come darsi le martellate sulle palle perché non si riesce a battere un chiodo. E a proposito di giocatori prima di rompere i coglioni a Icardi mi libererei degli slavi che a calcio sono L opposto di quello che sono quando giocano a basket.

  87. Nel frattempo, la propaganda goebbelsiana sta facendo ottimamente il suo lavoro, coadiuvata dagli scagnozzi di regime.
    Prego seguire il ragionamento:
    io tifo Inter per scelta di vita perché da quando ero regazzino (ce n’ho 55 de anni) constatavo che il nostro campionato era pesantemente condizionato dall’operato degli arbitri, quelli che, parlando eufemismicamente (termine neoconiato da me, probabilmente) decidevano subendo a priori una “sottile sudditanza psicologica” da una squadra in particolare, quella gestita da quella famiglia che qualunque regime abbia martoriato questo paese era in prima linea. In tutti i sensi, anche quelli militari. Dicevo “sottile sudditanza psicologica”, tanto sottile che quando è stato scoperchiato non tanto il vaso di pandora, quanto il pandoro di m…., finalmente la verità è venuta a galla, come la materia corporea che riempiva il detto vaso. Naturalmente, dopo qualche anno di assestamento, il pandoro di m…. è stato ricostruito alla grande anche dagli psicopompi di regime che, complice l’indolenza paraculea della nostra dirigenza, ci ha praticamente accomunato a loro, con la differenza che loro a casa avevano la refurtiva di decenni di rapine, e noi un’emerita cippa. Ladri loro, ladri anche noi.
    Mi seguite? Bene. Da nemmeno cinque mesi, dopo che la “sudditanza” era diventata vero e proprio “asservimento psicologico”, si è introdotta il/la VAR per dare una parvenza di regolarità a una tragica farsa, dove i più forti diventavano sempre più forti, arroganti e impuniti e i poveri sempre più ignavi, sempre più silenziosi, sempre più corretti, sempre più complici. Allora, in attesa di ordini, i puristi della leccata hanno cominciato a minare il ruolo della Var, prendendo sempre più coraggio, fino ad arrivare allo schifo di queste ultime settimane. Il paradosso difficile da seguire è questo: introduco una macchina per aiutare a decidere un giudice che reputo spesso non del tutto capace o in malafede. E a guidare e manovrare la macchina metto lo stesso giudice spesso incapace e in malafede ad aiutare un altro giudice sul campo spesso incapace o in malafede. Entrambi i giudici , incapaci o in malafede PUR CON L’AIUTO DELLA MACCHINA continuano a mostrarsi incapaci o in malafede. E cosa fanno i cosiddetti opinionisti della stessa opinione dei padroni? Attaccano la macchina! E noi lì a cercare nella marea di puttanate che vomitano una parolina, un qualcosa che, in fondo, ci possa trovare d’accordo. Perché siamo fatti così: non ci possiamo credere che siano proprio così. E invece lo sono: da sempre. Allora togliamo la macchina mal guidata da questi giudici spesso incapaci o in malafede e lasciamoli lavorare in pace, con la loro incapacità o malafede ostentata senza filtri come i 75 scudetti sul campo ripetuti mille volte senza che nessun giudice, dirigente, autista, presidente dica nulla. Ripeto: sono interista per scelta di vita: non potrei mai fare il tifo per il più forte. Tra Achille e Ettore ho sempre scelto Ettore. Ma mi sono anche rotto le scatole di farmi trascinare dal carro del/dei vincitori attorno le mura. E dico anche un’altra cosa: la nostra squadra non merita i tifosi che ha. E’ da tempo che lo dico: la dirigenza è latitante. Lasciamo a Spalletti e Ausilio un compito che dovrebbe svolgere il vicepresidente, ma uno vero, però. Siamo troppo “corretti”, professionali e deboli per competere in questo mondo dentro il pandoro di m… Ho parlato del Var perché ritengo che ciò che sta accadendo sia oggettivo e riscontrabile da tutti. Sul valore del nostro portiere privo di presa e di uscita, della nostra unica punta solo da area o del Gagliardo Gagliardini “la tocco piano a un metro” mi sono già espresso innescando dibattiti e pareri contrastanti di cui, francamente, non ne avverto il bisogno ulteriore. Insomma, in poche parole, mi sono stancato di vivere in un paese dove anche un gioco è lo specchio della nostra società civile(?). I ladri sono sempre più forti e le guardie stanno a guardare. Più di sempre. Forse il mio è davvero un colpo di coda. Se fosse così: ciao interisti. E’ stato bello tifare con voi.

    • Hai ragione ma io non voglio mollare prima o poi il vaso scoppierà e la loro m. li seppellirà. Spero di esserci ancora. Nel frattempo li sfanculo senza tregua. Li insulto e li schifo tutti, bambini e vecchi compreso.

  88. Adesso per sette giorni il blog festeggerà la partenza di Nagatomo. Finalmente il grande D Ambrosio non avrà più un pericoloso concorrente e il sanissimo Santon giocherà più tranquillo. Che poi il giappo fosse l unico difensore capace di correre ( non di giocare ma di correre almeno) e che con lui Perisic rendesse il doppio frega un cazzo a nessuno perché quello che conta è che Nagatomo non era da Inter.

  89. MI,PIACE QUESTA STRATEGIA PER FAR RIENTRAREMOL,BBILAN NELLA CORSA ALLA CL

  90. Bel pezzo.
    Senza ironia. E poiché siamo interisti e quindi TUTTI – senza alcuna esclusione – miliardi di volte più puliti dei tifosi delle altre 18 squadre (una non fa parte delle più o meno pulite, essendo la materializzazione dello sporco), ecco che non possiamo mollare.
    Lo scrivo convintamente.
    Magari litighiamo tra noi, ma sappiamo cosa è giusto e cosa no.
    E – sopratutto – lo dobbiamo ai ns. figli, nipoti, etc. etc., perché abbiano un mondo migliore.
    Adesso mi commuovo…
    Applausi !

  91. i gobbi, in una parola sola, sono insopportabili e si sa.
    hanno avuto anche loro anni di magra, con dirigenze e giocatori impresentabili, ma da ormai molti- troppi anni dopo la ( giusta ) retrocessione han trovato la quadratura, decidono in pochi, comprano bene, vincono – salvo che in Europa, xchè son nettamente più forti

    l’Inter post Triplete, che ovviamente non baratteremmo cmq con nulla di quello che han vinto loro, è stata tutto quello che non bisogna fare, un errore dopo l’altro specie negli acquisti, elenco inutile farlo sarebbe lungo e doloroso

    al momento siamo inferiori in tutto, attaccarsi ai loro comportamenti è esercizio inutile e pure doloroso. speriamo i tempi cambino, possibilmente in fretta

    • Trovo il tuo commento impeccabile!
      Bravo “nauseato”!
      In poche parole hai racchiuso il passato, presente e futuro della nostra squadra.
      Applauso!

  92. Mentre noi viviamo di ricordi e rimpiangiamo la partenza del Jap, la RuBentus fa un concreto passo avanti verso il triplete…

    Anche questo è un segno dei tempi grami che stiamo vivendo

  93. Ma che triplete e triplete. Sempre a pensar male e a far finta di non capire quello che si legge. Io rimpiango Milito Stankovic Cambiasso è anche Cruz,non Nagatomo; volevo solo dire che nella mediocrità dei nostri terzini il giappo è meglio di Santon che è rotto e ha più corsa e pari poca tecnica di D ambrosio. Qui inveve massacrare Nagatomo è stato X anni il gioco preferito degli scienziati del ‘perché noi siamo L Inter’. Sti cazzi….

  94. io invece ringrazio marcobibe per la boccata di aria fresca.
    grazie

    i gobbi, davvero senza nessuna retorica, per me non saranno mai un esempio

    pochi giorni fa ho avuto la fortuna di sentire dal vivo il racconto di un un grande vincente, uno di più grandi vincente che ha ritenuto una sconfitta, la memorabile medaglia di bronzo quando nessuno al mondo pensava potesse partecipare dopo il gravissimo infortunio, parlo di yuri keki, uno che in tutte le finali arrivava sempre primo, quindi stiamo parlando del vincitore dei vincitori, non porto l’esempio di un perdente,anche io odio perdere, ma lui, ha concluso dicendo “ho vinto tanto, nella mia testa non c’era altro che vincere, ma sempre con il rispetto delle regole, dell’etica, senza mai pensare ad un solo istante ad una scorciatoia per vincere, perché altrimenti, avrei preferito perdere”

    si è spaccato letteralmente tutto,
    allenato con ferocia maniacale per vincere, nelle regole, lui può essere un esempio come mille altri, mai la juve, di cui non ho un millimetro di rispetto

  95. yuri chechi

  96. @Gianni
    Anch’io preferivo il Naga, che almeno correva.
    E va bene che non siamo falliti, ma ora che Spalletti si deve opporre alla cessione di quel ciula di Brozo perché non ha giocatori, ripeto la domanda: dov’è la dirigenza dell’Inter? Posto che una dirigenza degna di questo nome ci sia.

  97. Tutti, ma proprio tutti, a fine agosto avevamo detto che la squadra era incompleta e con una panchina non corta ma inesistente. Poi abbiamo cominciato a vincere a ripetizione con giocatori che lottavano come leoni 90 minuti più recupero col coltello tra i denti. E nessuno ci faceva più caso alla rosa esigua. Poi vai in testa, vinci 5 a zero ed è arrivato il rilassamento. Un paio di infortuni, una squalifica, 2-3 che hanno bisogno di rifiatare, ti giri verso la panca e…….cazzo, mica posso far giocare sti qua, ragazzini, mezze seghe e fenomeni senza palle.

    Siamo partiti per arrivare quarti sputando sangue, siamo perfettamente in linea con gli obiettivi ma sono preoccupato perchè mi sembra che ce la facciano più a sputare e se non arrivano forze nuove a sufficienza dobbiamo solo sperare che la Roma continui nella parabola discendente.

    Non mi interessa adesso di avere una squadra che fa spettacolo, ma una che all’89esimo quando vinci 1-0 di culo a Ferrara non faccia entrare nella propria area nemmeno uno spillo quella si.

  98. Pare che Pastore abbia giocato ieri e sia uscito per problemi muscolari.
    Eventualmente………un buon modo di cominciare! 🙁

  99. Ciao Giorgio, ti ringrazio per il tuo invito a intervenire. Che faccio? Osservo come la sindrome del disfattismo vada dilagando nel blog. Sul gioco della nostra squadra ho espresso il mio parere negativo da tempo e non mi piace insistere in termini non positivi in un blog interista sia per rispetto di chi lo dirige sia per una forma di riguardo nei confronti di chi lo frequenta. Considero questo blog non uno sfogatoio di frustrati, ma un luogo d’incontro di libere opinioni, sempre però nel rispetto, da ospite più o meno gradito, delle opinioni e della sensibilità altrui. In genere le mie opinioni coincidono con quelle del padrone di casa, ma Sector ha la dote di rivestire quelle negative di ironia, rendendole più digeribili anche agli ottimisti a tutti i costi. L’arma dell’ironia, che io riesco ad utiizzare in molti altri campi ( e come potrei altrimenti sopravvivere nell’Italia di oggi?) non riesco ad usarla quando scrivo della mia squadra, proprio perché in questi casi il parlarne mi procura sofferenza, di modo che quando parenti ed amici in questi giorni mi chiedono, anche senza malizia, : Ma allora di quest’Inter, che ne pensi? La mia risposta immediata è : Senti, fammi il favore!Parliamo d’altro…Già le quotidiane vicende, quelle politiche in particolare, con la prospettiva di dovermi allontanare forse definitivamente dall’Italia, mi amareggiano questi ultimi anni di vita, non mi sembra perciò il caso di abbandonarmi allo sconforto per le vicende della mia squadra, tanto più che simili atteggiamenti non portano a nulla: noi tifosi siamo del tutto disarmati di fronte a queste situazioni, che non accettiamo, ma che rispondono ad una logica, se nel calcio una logica esiste. Sono da tempo convinto che la grandezza di una squadra dipenda da tre fattori di base, caratterizzati dalla lettera iniziale esse ( un po’ come per garantire il successo di un romanzo giallo la triade Soldi, Sangue, Sesso) : Soldi, Società, Sentimento (nel senso di passione). Purtroppo la nostra Inter in questo momento è carente di tutti e tre questi elementi: povera di risorse finanziarie, con una società che come gli dei dell’Olimpo vive lontano dalle vicende di noi umani, e che soprattutto manca di quella passione che muove le montagne e che io apprezzavo nella vecchia conduzione. Tutto il resto viene di conseguenza e non è il frutto di un destino cinico e baro. Condisci il tutto con la proverbiale psicolabilità della nostra squadra, l’assenza di gente in panchina e soprattutto in campo in grado di dirigere resposabilmente l’orchestra ( gli ultimi sono stati Mourinho, Cambiasso e Zanetti) e avrai il quadro desolante di una situazione difficile da correggere e della quale mi resta duro, e soprattutto doloroso, parlare. Non volevo dir nulla e invece ho scritto troppo ma spero di aver chiarito la mia condizione, che purtroppo ritengo comune a molti noi tifosi: tacere e aspettare tempi migliori.

    • Bentornato, Scettico, sia pure solo per un amaro testo che – ahimè – è condivisibile.
      E se scrivo “bentornato” mi rendo subito conto di lasciar prevalere il tifoso che è in me, piuttosto che il riflessivo e (passabilmente) beneducato signore che impersono ogni giorno. Non mi spetterebbe neppure lontanamente parlare a nome di mille e mille altri commentatori/colleghi interisti che scrivono da più tempo su queste colonne virtuali, ma insomma… il mio essere ostinatamente seguace di Voltaire mi impone di rispettare l’opinione di chiunque, poco importa se mi trova concorde, proprio in quello spirito di libertà che mi ha colto fin da quando, da bimbetto, leggevo i classici intrisi di eroismo e nobiltà d’animo; poco importa se fossero “Il corsaro nero” o “Topolino”…c’erano comunque buoni sentimenti.
      E qui veniamo ad una delle parole “magiche”. Credo che ci siamo rovinati ( o fatti rovinare ) il giocattolo e che non si possa tornare indietro. Sciocchi complici o distratti spettatori poco importa… il calcio – ormai – è gestito come la formula !, come altri sport professionistici in altri paesi : si sfrutta la passione altrui ( il “Sentimento” ) per fare Soldi. E le Società ? Si adeguano.
      Pochi presidenti inguaribilmente coraggiosi e passionali sono destinati a soccombere. Eroicamente, magari, come i miei eroi al crepuscolo, ma non c’è modo di scamparne. E allora siamo qui a rimpiangere i due Moratti, ma anche Fraizzoli e Pellegrini, Bedin, Guarneri, Picchi… ma anche Boninsegna e Bergomi. Zenga, ma anche Vieri. Ronaldo e Zanetti.
      Il fatto è che i buoni giocatori ci sono ancora, ma non tutti li possono prendere, se un ragazzo promettente di 17 anni va al Monaco per quasi 30 milioni…
      E non parlo degli arbitraggi compiacenti o pilotati.
      Però, se non potremo esser più al top come barcellona e Real…potremo sempre essere un onesto e combattivo Athletico Madrid o un elegante Siviglia ( a patto di non prendere l’aeroplanino come allenatore, eh ? No, quello proprio non mi piacerebbe ).
      E’ sempre un reale piacere leggerTi ( Toto mi perdonerà, per una volta, la “t” maiuscola di rispetto ).
      E buona giornata a tutti.

  100. Ecco! Tacere. A me dispiace per chi apre ed organizza un blog ma smettete di scrivere, in certe situazioni,è la cosa migliore.

  101. E’ il Jap che ha chiesto di andare in prestito ovunque xché vuole giocare in vista del Mondiale. La dirigenza semplicemente lo vuole accontentare, tutto qua.

  102. La cosa che non capisco è l’involuzione comune in questi anni.
    Parti con giocatori nuovi ti prepari ti alleni giochi, il gioco non è il massimo anzi è deludente anche se a sprazzi dei momenti buoni ci sono, e cmq arrivano i risultati, pensi che si possa solo crescere col passare del tempo nonostante tutti ti dicano che alla prima difficoltà alla prima caduta faticherai a rialzarti, ma non te ne curi abituato in ogni caso ad avere tutti contro.
    Eppure è cosi e si arriva al mercato in cui ogni certezza è un dubbio ogni giocatore sembra meglio di quelli che hai, tranne quelli che partono che prima erano i peggiori e ora saranno rimpianti perchè non i peggiori tra i peggiori.
    Prendendo i nostri singoli a mio parere siamo un’ottima squadra, quello che non capisco è dove si stia sbagliando. Perche’ non riusciamo a valorizzare i nostri giocatori. Perchè dopo mesi e mesi fanno fatica a trovarsi, faticano a trovare automatismi, posizioni diventano in alcuni casi indolenti in altri tristi in altri ribelli.
    Mi piacerebbe vedere gli allenamenti per capire, soprattutto quelli tattici di costruzione del gioco, di finalizzazione delle azioni, degli inserimenti senza palla, delle sovrapposizioni o dei modi di trovare sempre il compagno vicino o libero e in generale l’atteggiamento dell’allenamento.
    Mi piacerebbe vedere le capacità di Spalletti oltre che in questi aspetti nel creare un gruppo, un’organizzazione, un’amalgama, uno spirito di sacrificio che all’inizio sembrava esserci ora sembra disperso, e lo stesso allenatore piuttosto confuso nelle scelte, come è stato per i suoi recenti predecessori.
    Quasi come ci fosse un male sottile e impalpabile a bloccarci.
    Non riusciamo a creare top player anzichè acquistarli, cosa più difficile ma perche’
    altri riescono e noi no mi viene difficile da spiegare come il resto.
    L’obiettivo è il quarto posto ma in un campionato cosi alterno non arrivare terzi è un delitto.
    Non vedo come singoli e prendetemi anche per pazzo l’Inter inferiore al Napoli, come squadra invece (e quello lo sappiamo tutti) è un’altra storia.

    • Come singoli…non ti prendo per pazzo, perché ho scritto cose simili e sarei davvero pazzo se le scrivessi sapendo di essere pazzo.
      Dopo questa filastrocca demenziale…Si, penso che abbiamo i centrali migliori del campionato, ma rispetto al Napoli la differenza palpabile sta in un centrocampo duttile e che corre ( che hanno loro ) e il nostro che stenta. Anche perché da noi non giocano sempre i soliti come nel loro caso.
      In attacco… Perisic e Icardi non li cambierei, ma loro avevano Higuain e hanno risolto molti problemi tattici dandolo via a caro prezzo e potendo far giocare assieme Insigne, Mertens e callejon, vale a dire un attacco piccolo e veloce, dove tutti vedono la porta.
      In una nicchia a parte metto Hamsik, che avrei visto volentieri all’Inter.

  103. Apprezzo molto e condivido quello che avete scritto fra ieri sera e questa mattina ma vorrei aggiungere una cosa che mi sta sullo stomaco da circa 10 anni e che voglio condividere, sicuro che qualcuno di voi, anzi molti, avranno provato e provano la stessa sensazione e gli stessi sentimenti.
    Nel 2006 abbiamo ufficialmente scoperto quello che da anni sapevamo senza poterlo dimostrare, che cioè eravamo prigionieri della tela di un ragno maledetto che aveva immobilizzato e neutralizzato perfino Ronaldo; inutile dire di chi stia parlando, mi fa schifo anche solo nominarli. Quando dopo la ridicola condanna a un anno di serie B hanno iniziato a rimescolare il loro guano attaccando l’Inter, la sua dirigenza, le sue bandiere, i suoi tifosi e i suoi morti, mi sarei aspettato da Moratti una reazione feroce corredata da querele e richiesta di danni, compresa una class action alla quali TUTTI noi tifosi avremmo aderito con entusiasmo. Li avremmo dovuti far strisciare per tribunali come vermi per altri 30 anni per cercare con tutte le forze di farli fallire o di fargli abbassare la loro testaccia di cazzo. Invece abbiamo accettato gli insulti a Facchetti, le farneticazioni di Palazzi, le intercettazioni farlocche di moggi e addirittura la richiesta di danni alla FIGC da parte dell’ovino più brutto dell’orribile stirpe. Per ritrovarli infine più arroganti e prepotenti che mai, a fare il bello e cattivo tempo, sponsor e padroni della federazione e della classe arbitrale, a toglierci ancora e questa volta forse per sempre la passione che ci accompagna da quando siamo bambini.
    Moratti dopo scudetti e CL si è sentito appagato, e affogato dai debiti e condizionato dall’amicizia con gli agnelli ha fatto passare tutto in cavalleria. Doveva combattere per ammazzarli quei maiali.

    • Hai assolutamente ragione. Eterna riconoscenza a Moratti, alla sua passione, alla generosità con la quale ha genuinamente investito sulla nostra squadra. Ma due errori gravissimi ci conducono fin qua (e quasi rimpiango le spesso dannose interviste sul marciapiede, in raffronto all’invisibilita’ di Zhang padre): l’aver lasciato l’Inter agli insulti revisionisti post calciopoli di Agnelli senza far niente per impedire la restaurazione immediata del vecchio sistema.
      Non aver capitalizzato la vittoria del triplete e averla trasformata nel nostro canto del cigno.

  104. Pastore niente Suning dice no costa tloppo, Brozo non si sa, contattati una ventina di giocatori a caso senza sbocchi , Icardi si è fatto male

    x il resto tutto ok

  105. Mercato sempre più ridicolo, non solo per noi= non succede nulla per mesi, e, se succede, bisogna sempre aspettare l’ultimo secondo dell’ultimo giorno di mercato

  106. Giorgio ha ragione. Il nostro posto nel calcio di oggi non è alla tavola dei grandi (Real, Barcellona, Manchester etc etc). È a quello dei medi (Atletico, Liverpool…). Saremo in grado di accettare questo dato di fatto? Continueremo a tifare Inter? Io si, mica si guarisce dalle condizioni croniche e recidivanti.
    Ma gli slogan tipo Inter is coming se li ricaccino in gola, please.

  107. Quindi fatemi capire:

    Il mercato durava 31 giorni ma dovevamo aspettare il 31 per capire che le condizioni economiche per Pastore sarebbero state tali da non potercelo permettere?

    E quindi ci ritroviamo a bloccare la partenza di Brozo che a quanto pare ieri sera era già sull’aereo?

    Mi immagino anche quale contributo potrà darci il giocatore visto che sapeva già di partire e che la Società su di lui non avrebbe contato.

    Tornando a Pastore, abbiamo fatto anche esporre il giocatore che aveva dato il gradimento……

    Ritorno al motto di Tagnin:

    Poveri si’ ma incompetenti e fantozziani no grazie!

  108. Bah… mi sto convincendo sempre più, che l’obiettivo primario del boss cinese Zhang Jindon non sia stato l’acquisto dell’Inter, ma quello di avere potere e visione assoluta di tutte le chinatown’s italiane.
    Da quando c’è stata l’acquisizione, quante volte è venuto in Italia per sincerarsi che tutto funzionasse alla perfezione come con le sue aziende di elettrodomestici?
    Questo immobilismo sul mercato e senza la pretesa di acquisti onerosi mi lascia perplesso e sconcertato.
    Puoi anche avere in casa i più bravi operatori di mercato ma, se devono operare senza poter spendere un centesimo, tanto valeva parlare chiaro, così noi tifosotti ci mettiamo il cuore in pace, per puntare ogni anno al massimo obiettivo: la salvezza.

    • – Come appurato da FcInterNews.it, per provare a convincere il PSG, Sabatini e Ausilio hanno pensato a 7 milioni di prestito oneroso e diritto di riscatto. Ma Suning ha detto no: solo mercato autofinanziato.

  109. Tornerei un attimo su, al post di Nauseato. Se veramente Icardi si è fatto male, chi gioca là davanti? Eder? Pinamonti? Orazio Coclite?

  110. @gianni : la ridicola condanna fu ottenuta, peraltro, contrattando quella che era la dizione “…retrocessione in una serie inferiore…” con una dichiarata disponibilità ( ricordo, più o meno testualmente : “…accetteremmo la B con una penalizzazione…”) a chiudere senza troppi danni la vicenda.
    C’era infatti la concreta possibilità della serie C o persino inferiore. Ricordo bene, poi, che a quella penalizzazione poi furono fatti cospicui sconti e che venne persino per la prima volta la premiazione sul campo della prima classificata, con tanto di nuova coppa dedicata…
    Tanto per dire…l’appetito vien mangiando.
    Ai miei tempi si aggiungeva al bianco lo splendore, dicevano in pubblicità.
    Poi han cominciato ad aggiungere al bianco-nero lo squallore…

  111. Pinamonti sembra vada via, quindi ballottaggio Eder-Coclite

  112. Coclite ultimamente più incisivo

    ps
    magari fossimo al tavolo di Atletico e Liverpool…siamo sotto al tavolo, senza manco le briciole

  113. Adesso manca solo la cessione di Pinamonti al Sassuolo, che non lo vuole in prestito ma a titolo definitivo…
    Già me lo vedo, se dovesse sfondare, con la maglia degli innominabili, di cui i neroverdi sono una specie di succursale 🙁

  114. In effetti Coclite finalizza di più. Ma quando mai ci siamo trovati con questa penuria di attaccanti? Ma che roba è? E dovrei pure ringraziare i cinesi?

    • Ho capito tutto… !
      Come non pensarci ?
      Adesso ci clonano Messi, CR7 ed altri…è solo questione di tempo.
      E a qualcuno mettono anche la dual SIM…

  115. Un giocatore come Pastore che si espone pubblicamente. Un’operazione apparecchiata che salta perchè una superpotenza economica come quella di Zhang non è in grado di scrivere a bilancio in qualche modo e rispettando il cazzo di FFP 7 milioni? Spero non sia così, spero che le pretese dei francesi fossero altre perchè altrimenti ragazzi, va bene tutto, ma una volta che anche il più facinoroso dei Suninger avrà capito che il nostro habitat resterà la Uefa League, altro che la media dei 40000 a San Siro.

  116. Niet per Pastore. Niet per tutti. Teniamoci Brozovic e andiamo a comandare

  117. Pinamonti (con recompra) e Valietti al Sassuolo.

    NON CI POSSO CREDERE!

    NON CI POSSO CREDERE!

    NON CI POSSO CREDERE!

  118. Più che come quello dell’Atletico Madrid, il nostro prossimo profilo sarà come quello dell’Udinese: comprare giovani e acerbi talenti per poi rivendere quelli che sbocciano e fare due lire. Dominando il centro classifica, partecipando qualche volta alla sticazzilig, uscendone ben presto. L’equivalente sportivo di quei negozietti che vendono gli i-phone originali a Chinatown.

  119. Per il mancato arrivo di Pastore non mi straccio le vesti. Il mercato si fa in estate a gennaio si buttano solo soldi. Andiamo a prenderci il 4 posto senza tanti piagnistei.

    • Concordo su Pastore ( niente di speciale ) e concordo sul mercato che si fa in estate.
      Però che si faccia sto mercato, no tipo Vecino e qualche scarto racattato per bontà di altre squadre. Cerchiamo di capirci: sti cinesi cosa vogliono fare da grandi con l’inter? Attualmente i messaggi che riceviamo attraverso le mosse di mercato non sono proprio il massimo della vita, anzi. Sono abbastanza desolanti. Magari è ora che un qualche dirigente che ama l’inter avanzi qualche domanda diretta a Zhang. La facciamo grande sta inter o sarà fairplay finanziario forever?

  120. Pinamonti al Sassuolo proprio non lo capisco
    almeno lo avessero venduto bene
    sembra neanche per 8 milioni

    che tristezza

  121. Pinamonti dovrebbe essere con diritto di ricompra al doppio del prezzo, quindi quasi un addio
    stessa formula di Bonazzoli ( che fine ha fatto?)

    è ormai chiaro, i cinesi stan rastrellando soldi ma in estate di sicuro
    SCATENERANNO la loro potenza economica

  122. Sembrerebbe Pinamonti out Donsah in.
    Mah. Boh.
    Quanto a “il mercato si fa in estate”: ricordo l’estate torrida in cui arrivò un certo Snejder, scartato dal Real, che ci sistemo’ la trequarti.

  123. Ecco appunto, che si vuole fare?
    Come ci si può ridurre a non avere (in pratica) riserve di Icardi e poi vantarsi in giro che “Inter is coming”? Io non voglio che la mia squadra finisca ad allevare Pinamonti per rivenderli a qualche milione, far quadrare un bilancio sempre più misero e pretendere di avere 50k a San Siro. Tifo Inter comunque, ma qui sento odore di presa in giro.
    E non è questione di piagnistei: questa dirigenza e questi bambocci di giocatori devono onorare i colori che hanno addosso e che sono grandi, non certo per merito loro. I bilanci servono alle squadre; se succede il contrario siamo sulla strada sbagliata.

  124. Gianni, con questi giocatori e con questa dirigenza, al massimo, arrivi ottavo. E ringrazia di aver già fatto i punti salvezza

  125. Ma hanno ragione loro, sabato ci saranno i soliti 50.000 per inter – Crotone.

  126. Pinamonti venduto a 5.5 più bonus.

  127. La dirigenza è totalmente assente, sia col fisico che con la mente; la cultura cinese è evidentemente diversa dalla nostra e, soprattutto, non lascia nulla al sentimento ed alla passione calcistica.
    Questi sono ragionatori, ma con la mentalità orientale.
    Ergo, facciamocene una ragione, magari cominciando a disertare in massa lo stadio ed esponendo qualche striscione critico, civile ma ben chiaro nel concetto.
    A me, sinceramente, non piacciono, diciamo che non scaldano: il calcio di oggi si fa con i bilanci, è vero, però ai tifosi (consumer) devi dare anche spettacolo, trasmettere emozioni, sennò guardo un altro sport.

  128. Intanto Yuto ci ha salutato con un messaggio affettuoso da signore qual’e

  129. Walterone, vamo a capisse

    noi c’abbiamo bisogno

    tu un po’ meno, suvvia

  130. Fortebraccio dobbiamo avere fede e pensare che è meglio essere interisti con questa squadra e questa società che gobbi o bilanisti ricchi organizzati efficienti. E ladri. Non può mancare la tua fiducia. Possiamo arrivare 4, anzi ci arriveremo. Crediamoci tutti.

  131. Una cosa che mi fa imbestialire e che un sig. nessuno del sassuolo ci tratti come una societa’ di terza categoria. Ma accidenti non c’è nessuno che ci rappresenta, qualcuno che difenda la ns. dignita (c’è l’abbiamo) siamo l’INTER
    Che amaro in bocca che delusione. Speravo e continuo a farlo (chi vive sperando…)

  132. incominciamo a boicottare San Siro

  133. Ma dove trovate le info?
    Io non ho letto nulla di definitivo su Pinamonti (che tanto non giocava mai)

    Sono più preoccupato dell’elongazione alla gamba di Maurito (fonte sito/app ufficiale)

    In emergenza convocherà Colidio o Odgaard, credo.

  134. Oggi abbiamo venduto Yuto e Pinamonti e stiamo cercando disperatamente di piazzare l’Epico_
    Acquisti nessuno. La strategia pare essere #less is more_
    Pet il Crotone pronto il primavera brasiliano Colidio.

  135. Rammento che ol metcato chiude alle ore 23 di oggi, tra meno di 2 ore..

  136. Anzi, la cessione di Pinamonti non è ancora ufficiale

  137. stiamo grattando il barile. Ora se parlare di Nasri che si è appena svincolato da una squadra turca. Ma un po’ di programmazione, di efficienza, di lungimiranza in questa società si può avere ?

  138. @gianni, non sai quanto vorrei avere la tua fiducia. In questo momento sono veramente scoraggiato. Nemmeno facendolo apposta si possono inanellare una serie di fallimenti come questi.

  139. Pinamonti spero che resti, dopo l’infortunio di Icardi saremmo davvero contati…

    Tra gli svincolati oltre a Nasri, anche Julio Baptista “la bestia”, oppure Tommaso Rocchi che gioca nella serie B Ungherese…

    Brozovic proposto a mezza Europa, giocherà le prossime con rinnovato entusiasmo…

    Siamo alla frutta

  140. Cioè…rischiamo di dover iniziare a scavare, dopo aver toccato il fondo ?!?!
    Naaaaaahhhhh… Io sono e sarò sempre interista, genuinamente (e ingenuamente) tifoso.
    Lo son stato in momenti persino più brutti di questo (e quelli che nin hanno 20 anni devono ricordare tante delusioni e campionati mediocri.
    Restiamo innamorati perché non siamo traditi dall’Inter, ma da alcuni giocatori che anzi tradiscono lei.
    E del resto…si rinnega la moglie, a volte, mai la squadra. In ricchezza e povertà, nella buona e nella cattiva sorte… Forza INTER !!!
    E me ne frego del mercato, se vinciamo male qualche partita e se arriviamo quarti all’ultimo minuto dell’ultima partita.
    Inter’s best, so fuck the rest (se mi scusate il forbito eloquio…).

  141. Ma no, qui nessuno rinnega l’Inter. Non staremmo qui a incazzarci e a sbroccare sul blog. Credo che in molti siamo fortemente critici verso proprietà e dirigenza che non ci sembra stiano lavorando bene. In 50 anni di disastri ne ho visti, ma qui c’è un immiserimento che sconforta. E non me ne frega un beato di Pastore (un giocatore è solo un giocatore: questo poi è mica Neymar); è che proprio fin da quest’estate si respira un’aria di bolletta che il maledetto fpf non basta a giustificare.
    Per un tifoso vedere una maglia nerazzurra, fosse solo un ragazzino che sgambetta su un campo di periferia, è sempre emozionante, se è un vero tifoso. Ma qui mi sembra che di vero siamo rimasti solo noi tifosi (e tifosotti).

  142. E Pinamonti dice no al Sassuolo. Il ragazzo continua a piacermi.

  143. potremmo sempre prendere Carew, se non si è ancora decomposto

    sabato Pinamonti in campo, e via.

  144. Alla fine restiamo quelli di stamattina a parte Yuto: di buono c’è che l’Epico dovrebbe capire che, ciondolando ciondolando, fa passare la voglia non solo a noi ma anche agli altri_
    Resta da capire quanti tifosi abbiamo perso in Giappone!

  145. quoto in pieno gus,
    va bene tutto ma caspita neanche 7 mln…i nostri dirigenti sono esposti da giorni su questa cosa, il giocatore pure…spero come detto da qualcuno che la richiesta era ben diversa altrimenti chi li ha obbligati a comprarci.

    detto questo torno sull’argomento dei giorni scorsi, se la maggior parte di noi, me compreso, trova il mercato fatto molto molto deludente quasi da provinciale, se le lacune in rosa sono stra evidenti, se alcuni giocatori ci hanno ormai dimostrato che non saranno mai dei campioni etc….mi fate capire
    perché poi vi lamentate degli attuali risultati?

    io vorrei un altra inter come tutti voi, ma è oggettivo che con gli attuali mezzi l’inter(lato tecnico) sta facendo il suo dovere.

    e vi prego basta con quel qualunquismo da
    4 soldi tipo ” i nostri non corrono “…classica frase del tifosotto il giorno dopo che la sua squadra perde…anche perché se andiamo a vedere i km fatti al 16 posto ce la juve !!!mentre sapete chi sono le squadre che corrono di più…
    2 Fiorentina 3 udinese 4 Napoli….chi è primo in Italia per km percorsi, quale la squadra che più di ogni altra ha macinato km…..l’Inter!

    ecco, come spesso sostenuto in post scorsi, noi qualitativamente siamo scarsi ma abbiamo sopperito con la corsa …ma se ci manca qualità (una punizione, un tiro da fuori all’incrocio dei pali, una giocata che risolve la partita etc….) la sola corsa non potrà mai bastare e non la si può pretendere per 38 partite..vale x ogni squadra del mondo

    quindi o ci si rende conto di quello che siamo (squadra tra il 4 ed il sesto posto, questa è la nostra realtà oggi, piaccia o non piaccia) o mi di dite che abbiamo in rosa fenomeni che non sappiamo valorizzare oppure non capisco le vostre lamentele verso l’attuale inter che lato tecnico ad oggi ha fatto il suo.

    lato societario discorso ben diverso, li i miei dubbi e perplessità sui suning o sul sistema cinese sono sempre più forti e preoccupanti.

    p.s.
    gianni sui gobbi hai ragione da vendere, mai abbassare la guardia con quei maledetti che hanno rovinato per sempre la visione romantica di questo gioco

  146. Va beh, Fanculo al mercato di gennaio mai digerito.
    Questi siamo, con un centrale in più ed una scommessa che di Riffa o di Rafinha ci fa sperare.
    Andiamo ad asfaltate l’armata Crotone. Cominciamo da qui.
    Che vuoi fare?

  147. Buongiorno, Inter.
    Ha scritto benone mareintempesta. Non e’ un problema di corsa (anche se vien facile la battuta che alcuni giocatori i km. li facciano passeggiando…).
    Abbiamo una squadra con cui GIOCARCI il piazzamento CL.
    Quindi testa bassa e pedalare.
    L’unica cosa buona del mercato di gennaio e’…che e’ finito, quindi non stiamo qua a rimuginarci ancora sopra.
    E speriamo d’aver preso un cignp, ché brutti anatroccoli ne avevamo già.
    Un saluto e un inchino cerimoniale al piccolo grande samurai Nagatomo.
    Ha corso come un matto e ha pure purgato i gobbi nel loro stadio.
    Hall of fame sicura.

  148. Voglio solo salutare Naga e ringraziarlo per quello che ha fatto per l’Inter e il modo in cui l’ha fatto. Non l’ho mai criticato ed ho sempre trovato esagerate ed ingiuste le critiche nei suoi confronti. Non era Brehme ma neanche lontanamente lo scarpone che alcuni dicevano. Veloce, “costante nel rendimento e affidabile” qualità che manca a moltissimi dei giocatori visti nell’Inter durante la sua permanenza. Certo poi gli anni sono passati anche per lui. Mi auguro di non doverlo rimpiangere quando incontreremo attaccanti veloci.
    Auguri Naga.

  149. Cristo,rimpiangere Nagatomo? Patetici,é proprio vero che quando uno sta affogando anche un turacciolo sembra un salvagente

    • Nagatomo quest’anno non è stato affatto male e poi al di là del fatto che non era un fulmine dal punto di vista tecnico , non l’ho mai visto tirarsi indietro dal punto di vista della lotta in campo.
      la verità è che non doveva venire da noi, come tanti altri, ma a differenza di tanti altri si è sempre impegnato al massimo delle sue – non eccelse- capacità.
      per cui non mi strappo le vesti certo, ma rispetto si

  150. Non si rimpiange Nagatomo, ma se un Brozovic qualsiasi avesse la professionalità e la moralità del Jap sarebbe uno dei più forti centrocampisti d’Europa. Mediocre forse, non “da Inter” magari, ma il Jap ha sempre onorato la maglia quindi si merita un in bocca al lupo.

  151. Scusate se sono polemico ma io tutti questi onanismi sul mercato non li capisco.
    L’inter si deve autofinanziare non ci sono santi. Un po perchè lo dice il ffp e un po perchè lo dicono i cinesi.
    Con il nostro bilancio e in questo mercato drogato da una manciata di club che spendono senza raziocinio (il City ha appena speso 57 milioni per un terzinaccio mai sentito e cacato) non si può far altro che prendere giocatori a prezzo di saldo sperando di ricavarne qualcosa da punto di vista tecnico e monetario. In questo senso l’acquisto di Rafinha è ottimo , alla peggio torna a Barcellona senza incidere sul bilancio, se invece si dimostra recuperato e adatto al nostro gioco /ambiente abbiamo sistemato il reparto attaccanti con “solo” una trentina di milioni.
    Se Rafinha funziona si potrà mettere BV davanti alla difesa e verrà meno anche la necessità del mediano.
    Il fatto che Pastore non sia arrivato invece è una gran fortuna, prima tecnica (il giocatore è lento come Alvarez ma molto più fragile fisicamente) e poi economica perchè ci saremo trovati con un inutile pensionato venuto qui a svernare e a incamerare l’ultimo ricco contratto prima di tornarsene a in Argentina a godersi i soldini.
    Un giorno ,forse , avremo un bilancio di 500 milioni e passa e saremo stabilmente in CL , allora potremmo permetterci qualche campione affermato, fino ad allora o ce li facciamo in casa oppure ce li sogniamo.

    • Concordo. Specie su Pastore. Parole del suo allenatore “è vero che l’anno scorso ha avuto molti infortuni, ma quando è stato bene l’ho sempre considerato un giocatore importante”.
      Trovare le differenze tra i problemi che può dare un giocatore così nella rosa del PSG e in quella nostra.

  152. …e a volte i turaccioli sarebbe più opportuno usarli per evitare espressioni inutilmente offensive nei confronti di chi, in piena libertà (Voltaire, dove sei ?), scrive la propria opinione.
    Buona giornata. A TUTTI.

    • I turaccioli possiedono una forma anatomica che ben si prestano ad essere ocCULtati.
      Andiamo oltre…

  153. Su Naga condivido il pensiero di Javier (e anche sul commento del turacciolo trovo abbia piuttosto ragione).
    Che dire della situazione della nostra inter….io penso che, pur rimanendo vicini alla realtà (non siamo mica i gonzi) non dobbiamo andare dietro al fuoco di fila mediatico che puntualmente si è scatenato contro di noi (es leggere articolo di De Carolis sul corriere di oggi) e quoto gianni quando dice giù la testa e andiamo a prenderci sto quarto posto. E’ ampiamente alla nostra portata anche in considerazione del fatto che a Roma lato lupi sono in piena bufera emotiva e di motivazione.

  154. Abbiamo sempre criticato Nagatomo non considerandolo mai giocatore da INTER per cui è chiaro che sia strano addirittura rimpiangerlo!

    Il problema grosso è un altro.

    Se ci ritroviamo a farlo è dovuto semplicemente al fatto che gli altri due che ricoprono quel ruolo ovvero Santon e Dalbert li riteniamo ancor più inferiori.

    E questo la dice lunga sulla qualità della nostra rosa.

    Ma un’altra cosa mi rende perplesso, e cioè che Spalletti oltre ad averlo rilanciato quest’anno con discreto successo, secondo me lo considerava il più forte nel ruolo (pur avendolo all’improvviso accantonato per Santon) per cui temo che anche questa cessione non sia andata giù al mister.

    • A meno che…non fosse già tutto previsto…
      Intendo dire : “Caro mister…dobbiamo far cassa in modo…esotico… Rilancia Nagatomo in qualche partita dove può far figura e poi lo vendiamo a gennaio”.
      In una visione commerciale del calcio non mi stupirei davvero se fosse andata così.
      Io – però – sono parecchio testardo, e ci tengo a scrivere che non l’ho mai criticato.
      Se Roberto Carlos e Brehme erano inarrivabili…negli ultimi 30 anni ho visto terzini che non legavano neppure le stringhe, a Yuto.
      Un vecchio proverbio pellerossa recita più o meno così : “Puoi mettere una costosa sella ad un asino, lustrarlo a meraviglia e comprare briglie luccicanti. Puoi anche mettergli campanellini al collo e spronare, ma non sarà mai un cavallo.” Ecco…Nagatomo non merita un paragone ingeneroso così. Non sarà stato un purosangue, ma neppure un ronzino. Abbiamo avuto ( e secondo me abbiamo ) di peggio.

  155. Pinamonti al Sassuolo era affare discutibile, buono per me ad avere cash liquido subito da investire su Pastore o altro. In ogni caso c’era nella vendita un diritto di recompra a nostro favore di 10 milioni, i nostri dirigenti non sono cosi tafazzisti semplicemente fanno quello che possono/riescono con i pochi mezzi a disposizione, evidentemente Zhang ha preso lezioni di finanza cveativa da Tvemonti.
    La cosa che mi fa pensare è che Sabatini aveva detto che difficilmente saremmo rimasti cosi a prescindere da Pastore, cosa puntualmente smentita, a meno di un colpo tra gli svincolati, e Nasri è un fortissimo rischio e punto interrogativo soprattutto caratterialmente, potremmo trovarci con un altro ciondolatore.
    Per un momento mi ero illuso arrivasse Klaassen centrocampista tuttofare che a me piace moltissimo.

  156. il jap è in prestito mi pare, potrebbe anche tornare non è detto

    anche uno fermo sul posto è più veloce di Alvarez..

  157. defjam
    febbraio 1, 2018 a 9:15 am
    Cristo,rimpiangere Nagatomo? Patetici,é proprio vero che quando uno sta affogando anche un turacciolo sembra un salvagente

    e che da quando si può scrivere ovunque qualsiasi cosa in tanti non perdono occasione di mostrare la propria insipienza (traduzione: hai sbagliato blog, testa di turacciolo).

  158. Non è che i cinesi hanno capito che in italia è inutile investire?
    il campionato italiano è ormai una messinscena tra juve e squadre suddite
    A fare opposizione ai signori e padroni deve arrivare un cinese?

  159. Non cadiamo nelle solite provocazioni delle p.i ( voto 5 al mercato…) e pensiamo a giocare (loro) e a tifare (noi).
    Se Pastore è considerato un fallimento, ben vengano questi fallimenti.

    Io invece accarezzo l’idea (tanto non costa nulla) di mettere a posto i centrali (Lopez) e librare Skriniar per la mediana.
    Lo so, lo so, che un conto è giocare in marcatura con il nemico che ti arriva di fronte e un conto è giocare a centrocampo dove di attaccano da tutte le parti, ma se c’è stato un volitivo, un ,diciamolo, trascinatore questo è stato indiscutibilmente lui.
    E se Rafinha fosse in buone condizioni fisiche…

    p.s. Nagatomo. Sul blog ho scritto spesso che per me non doveva più vedere il campo, e lo ribadisco. Ma è una critica esclusivamente tecnica al calciatore in questa particolare situazione, non certo all’uomo, sul quale non c’è nessuna critica da fare.

    • Come altri più su Flavio con l’inciso finale spiega bene il perché Yuto ci ha lasciato un buon ricordo= una persona seria e leale in un contesto dove queste qualità latitano_ Come giocatore nessuno lo ha paragonato a Brehme.

  160. Era “liberare”, ma in fondo anche librare mi sta bene, anzi, quasi anche meglio.

  161. Su Pinamonti farei una considerazione:
    Quanti giocatori di livello internazionale abbiamo prodotto negli ultimi 30 anni ?
    risposta
    Zero.
    Dove sta scritto che Pinamonti sia l’eccezione ?
    Fino a quando faremo primavere piene di marcantoni con i piedi quadrati, vinceremo un sacco di tornei giovanili ma non avremo mai un giocatore abbastanza bravo da giocare con profitto in prima squadra.

  162. ok non cadiamo nelle provocazioni delle pi
    anche se la faccia di zhang quando è allo stadio promette poco di buono
    magari è il loro modo di fare…

  163. Intanto Zhang senior…
    http://m.fcinternews.it/news/cina-zhang-jindong-eletto-dall-assemblea-nazionale-del-popolo-come-delegato-per-il-2018-2023-268543
    L’Inter è un’attività collaterale, una tra le tante, ma unica nell’essere soggetta a
    vincoli extraeconomici di natura politica. Ora, se l’ingessatura nel mercato è esclusivamente dovuta ad un’interpretazione dogmatica, magari di natura culturale, delle regole e delle “pieghe” del FFP che impediscono il magnate di gettare uno sguardo non meramente economico/finanziario sul business intrapreso oltreoceano, bom. Non mi piace, ma mi adeguo. Ma se questa pesantezza di prospettive viene ulteriornente zavorrata da necessità di tipo governativo, allora non ci sto più. Meglio ipotizzare un altro passaggio di mano. Non so come stanno le cose in realtà. Lo scopriremo presto: perché senza consistente incremento dei ricavi da partnership, in regime di autofinanziamento radicale, della megapotenza di Suning non ce ne facciamo un’emerita mazza. Sarebbero loro che usano noi per farsi un po’ di pubblicità sui mercati occidentali minimizzando i costi.

  164. sante parole
    il ffp e’ una cosa discutibile ma..

    l’eventuale blocco del governo cinese alle sue aziende spariglia invece le carte, se fosse davvero cosi questa proprietà potrebbe non essere più idonea

  165. trovo inappropriato quel ci dica SE NON SA GESTIRE…sono qui da poco piu di un anno,il 2011/2016 non e’ roba loro, altrimenti facciamo confusione,il fatturato in aumento,la solidità economica, etc…

    invece assolutamente centrato quel ci dica SE PUO GESTIRE !
    quello e’ il punto, dei problemi con il governo cinese non ci possono e devono riguardare, se fosse cosi…gia detto sopra

  166. Concordo con mareintempesta ( e son già due volte in poco tempo… 🙂 ) circa la poca attinenza di anni e anni di vacche magre con la nuova proprietà; che almeno finanziariamente l’Inter stia meglio è cosa piuttosto evidente.
    Poi se non vogliono/possono spendere è un’altra cosa abbastanza evidente anch’essa, ma non c’entra.
    Intendo dire che ad esser figli di un padre povero o di un padre ricco che non molla i soldi…il risultato è lo stesso, ma le prospettive dovrebbero esser diverse, se appena-appena cambia il vento…
    Riguardo l’azionariato popolare, invece, sono abbastanza dubbioso.
    No, MOLTO dubbioso…
    No, meglio : speriamo che “NON faccia il prezzo”.
    Sarebbe ben triste constatare che non ci sia in realtà alternativa…

  167. sembra quasi che mr.Zhang sia nell’ultimo periodo talmente salito di importanza nel suo paese, e di certo non tramite l’Inter, da essersi quasi dimenticato di possederla, come fosse l’ultimo dei suoi rosei pensieri

    che sappiano gestire è sicuro, si spera abbiano un progetto in mente.
    quello che forse non captano è che l’Inter viene da anni di mecenatismo Moratti, passi la transizione Thohir ma adesso..

  168. senza icardi con il crotone
    dentro il mitico eder che segnerà tre gol e metterà tutti a tacere
    e ausilio dirà
    visto eravamo a posto
    e rafihna esordirà facendo tre assist
    e ausilio dirà
    ma che ve lo dicevo a fare? Siamo stra a posto

    e la sveglia suonerà

  169. Mi piacerebbe vedere Eder che segna tre gol. In questa fase di scazzo totale mi riporterebbe un fugace sorriso.

  170. Ragazzi premetto che non sono riuscito a leggere nessun commento, in questi giorni sto traslocando a 200km di distanza, quindi se ripeto qualcosa che è già stato detto da altri me ne scuso in anticipo.

    Volevo tagliarmi 5 minuti qua per condividere un pensiero con voi:

    SUNING STA PER DISIMPEGNARSI DALL’INTER

    o comunque, sta seriamente valutando di farlo.

    Ho sempre sostenuto gestione finanziaria equilibrata, ma qui siam andati ben oltre.

    I rubinetti sono stati chiusi e sigillati, vengono negati non solo gli investimenti maggiori (come in estate) ma anche la gestione più ordinaria.

    Il caso Pastore/Ramires parla abbastanza chiaro.

    Il primo era desiderato dal mister, con tanto di pubblica richiesta, con giocatore che ricambiava desiderio a sua volta con pubblica dichiarazione; un accordo col psg assolutamente di vantaggio -bastavano 5 mln di prestito oneroso-, un ruolo delicato e vacante perfettamente gestibile dall’argentino, per altro ultra motivato in vista dei mondiali. Niente da fare, negato l’ok per un’operazione che rappresenta lo 0.01 del fatturato annuo del gruppo proprietario

    Ramires andava soltanto ‘volturato’, niente anche li, di certo non si gira un asset di valore da una società che tieni a una che dismetti.

    Oggi stesso, poi, Zhang Sr è ufficialmente entrato nella politica cinese, la quale non vede piu di buon occhio gli investimenti nello sport europeo.

    Il figlio sono mesi che non si vede più allo stadio, le dichiarazioni rasentano lo zero, come pure la comunicazione a mezzo social. Fino a qualche mese fa invece era stabilmente allo stadio, in casa e in trasferta, ed elargiva abbondanti dichiarazioni sia davanti alle telecamere che dietro alle tastiere.

    Tutto considerato, mi pare abbastanza ovvio che la scalata politica interna abbia bloccato bruscamente l’ascesa commerciale esterna.

    Attendiamo sviluppi, ma vedrete che la direzione sarà quella. Probabilmente qualche advisor ha già sul tavolo il mandato di ricerca acquirenti.

    Poi per carità, magari prossimamente il governo cinese cambia nuovamente orientemento sugli investimenti nello sport occidentale e il probelma sparisce da se, ma il consiglio è di entrare nell’ottica dell’ennesima fase di trasizione proprietaria, con tutto quel che comporta

  171. Ciò detto, un Ps di plauso ai direttori, io, onestamente, vorrei farlo.

    Con 0 euro hanno fatto più mercato di tutte le squadre fra le prime 7.

    Lato loro, dubito si potesse far di piu

  172. Caro Wolf, non so se sia vero, ma questa è un’ipotesi logica.

  173. Ciao Wolf, piacere ritrovarti, dove te ne vai a vivere? La penso sostanzialmente come te. Ahimè, mi verrebbe da dire, perchè le premesse e le aspettative dettate dall’arrivo del colosso cinese erano ben altre. Solo il più acritico dei Suningers (recente categoria di soggetti che, per smarcarsi dagli ottusi negazionisti stile “il FFP è una cazzata lo segue solo l’Inter guarda il PSG”, finisce con il diventare più realista del re) può non dedurre che se non chiudi operazioni come quelle da te descritte, con la potenza di fuoco che ti ritrovi e lavorando regolarmente tra le pieghe del FFP, è perchè è drasticamente cambiata la possibilità/volontà di fare impresa nel calcio.

  174. @Wolftail: ottima analisi, a metà tra la psicologia e la finanza. Se lo scenario da te congettura si trasformasse in realtà (e a mio avviso ci sono molti indizi concordanti) si aprirebbe una fase di incertezza. Chi potrebbe diventare l’azionista di controllo della Beneamata?

  175. E solidarietà a Wolf: il trasloco è sempre un brutto momento.

  176. Più che disimpegnarsi, al momento sembra che non vogliano impegnarsi più di tanto. Vogliono essere competitivi ma senza esporsi troppo, tenendo i conti posto…

    Ricordo che hanno speso milioni per assicurarsi i diritti Tv del nostro campionato da distribuire in Cina…

    Inoltre dovevano rilevare il 30% di Thohir, ma poi non l’hanno fatto…

    Un comportamento indecifrabile che rende possibile anche la tesi di Wolf

  177. la diagnosi di wolf ci sta

    di sicuro da luglio dello scorso anno ad oggi lo scenario suning è completamente cambiato, evidente, scenario nebuloso

  178. Certo, per il momento parliamo di supposizioni.

    È certo però che la convergenza di piu indizi lascia preoccupati perchè apre nuovi scenari.

    Letto poco fa che quest’anno suning versera 25 mln in meno nella sponsorizzazione diretta che lo scorso anno fu di 40 mln.

    Aggiungiamoci pure questa.

    Ringrazio a tutti per la solidarietà del trasloco, tanto piu che è solo il primo dei due previsti per quest anno… Se non mi sparo nel frattempo, certo

    • Beh…no, dai…
      Ti risparmi un trasloco, ma… Ti perdi i pezzi di Settore sulla Champions del prossimo anno 🙂

  179. No, Wolf, due sono troppi per chiunque!

  180. Lo stadio non lo lasciano fare, il campionato è tarocco, non c’è da stupirsi se si disimpegnano

  181. Io invece penso che proprio l’argomento stadio e il trasferimento della Pinetina in città siano progetti reali come confermato dallo stesso sindaco, quindi direi che non tira aria di disimpegno.
    Ragazzi x me questa squadra è tranquillamente da 4o posto, su.
    Io conto di tornare in Champions.
    Lo stato dei fatti lo sapremo DOPO la sperata qualificazione xché ECCO IL PUNTO: questa squadra se dovesse andare in Coppa va ben oltre dall’essere puntellata con innesti mirati, a meno che Suning non voglia girare x l’Europa in gira a collezionare figuracce da squadra materasso.
    Vedremo il vero mercato e potremo giudicare.

    Cmq x me Rafinha sarà un grande affare e lo terremo.

  182. Ancora una cosa: il campionato sarà anche tarocco, ma la classifica rispetta pienamente i valori espressi in campo.

  183. Posso dire la mia???? Secondo me siamo noi tifosi che dobbiamo decidere una volta per tutte cosa vogliamo essere….O ci mettiamo in testa che bisogna seguire delle linee guida, risanare i conti stadio di proprietà aumento del fatturato e autofinanziamento (e sono cose che non si fanno in un giorno o in un anno, o in due…), oppure facciamo che bisogna trovare un altro Moratti che spende (Male) i soldi solo mosso da passione e dubbi consiglieri, che ci porta a vincere un triplete si, ma dopo 20 anni di tentativi e spremendo a tal punto le casse del club che ci condanna poi a 8 (per ora) anni senza vittoria. Dobbiamo decidere se dare fiducia ad un tecnico per più di sei mesi, con la speranza di vedere giocare la squadra in modo decente, o se continuare a cambiare allenatore senza un idea precisa di dove vogliamo arrivare….Dobbiamo decidere se vogliamo diventare finalmente maggiorenni (all’alba dei 18 scudetti) o se continuare ad essere bellissimi adolescenti con gli ormoni a 1000 che un giorno sono euforici ed un giorno depressi…Sapete, ma questo discorso vale anche per lo stato attuale del calcio, ma anche del paese, io non credo al salvatore della patria…non credo arriverà mai il sultano del brunei che ci compra messi cr7 eccc….Io credo che gli zhang qualcosa di buono lo hanno fatto, e se non hanno speso 50 milioni di euro questo mercato chi se ne frega…a quest’ora potevamo essere in b, falliti o chissà dove…siamo 4 in piena lotta per un posto in champions…L’unico appunto che mi sento di fare alla proprietà è che qualche comunicato stampa o qualche dichiarazione di Zanetti, sui conti e sulla strategia la farei….giusto per calmare pseudo tifosi e giornalai vari….

  184. e comunque a noi non serviva (e non serve) Pastore e forse nemmeno Ramires ma un centrale di centrocampo, un metronomo di piede e di gamba

  185. a mio avviso serviva un giocatore li davanti in grado di dare imprevedibilità ,in quanto ormai i soliti 3 fanno sempre e solo quello

    non ho le competenze necessarie per sapere se Pastore poteva essere quello giusto, ma si avvicina a quel tipo di giocatore che a mio parere ci manca

  186. Altri 50k domani contro il Crotone. A prescindere, come direbbe Totò.
    Magari un comunicatino di Zhang senior, chesso’ qualcosa che assomigli ad un “ci sono eh, mi ricordo di voialtri laggiù nella provincia dell’impero…Tranqui raga, il piano quinquennale è attivo, il sol dell’avvenire rifulge…”

    • Esattamente quello che intendevo…il silenzio della società è assordante….è quello che de-stabilizza i lettori, e che incita i giornalai alle invenzioni più assurde…

  187. Decisioni prudenti, saranno i risultati a valutarle: ad ogni modo abbiamo un difensore in più, e come centrocampista dai piedi buoni abbiamo Rafinha,mancino, al posto di JoaoMario_ Il fatto che sia mancino copre un deficit notevole, giacché non ce ne sono altri a parte l’impresentabile, fin qui, Dalbert _
    Davanti serviva una punta al posto di Eder, si è “scelto” invece di confermare Eder.

  188. Prendere una punta “economica” avrebbe rappresentato una specie di scommessa, nel migliore dei casi, o una presa in giro.
    Insomma, come si dice : come fai, sbagli.
    E se sono d’accordo con la necessità di una maggiorw e più incisiva presenza della società, non posso però escludere che comunque gli scontenti non sarebbero mai soddisfetti.
    Per tacere dei critici che scrivono e parlano di professione.
    Speriamo che Rafinha giochi quando e’ davvero pronto. Mi girerebbe l’anima se giocasse qualche buona partita ma forzasse e dovesse poi fermarsi di nuovo.

  189. “Il vero smacco del mercato è non essere riuscito a proteggere i tifosi dalle false aspettative”

    Chi lo ha detto ?

    a) Zanetti.

    b) Zhang jr.

    c) Spalletti.

    d) Bertolino.

  190. “La comunicazione interna la sistemeremo più avanti, per noi adesso è importante tornare a vincere lavorando quotidianamente.”

    Chi lo ha detto?

    a) Zhang Sr

    b) Zhang Jr

    c) Ausilio

    d) Sabatini

    e) Spalletti

    f) Mentana

    g) Joseph Goebbels

  191. ho letto intervista del mister

    a me è piaciuta, per quello che si intuisce del suo italiano fantasioso e svolazzante

    • se ti avanza del peyote fammi un prezzo, ho smesso di seguire e trovare divertenti le convulsioni verbali dell’allenatore da quando non si vince più una cazzo di partita da due mesi in qua

  192. Intanto pare che nello spogliatoio molti nodi stiano venendo al pettine.

    Puntule come le tasse il gruppo affiatato si trasforma in polveriera nel giro di qualche settomana.

    La realtà è che questi non sono uomini, ma bambinoni troppo cresciuti.

    E niente, a questo punto la stagione è bella che finita.

    Come nel post Lazio con Mancini.
    Come nel post Torino con Pioli.

    In tutti i casi lunghe cavalcate vincenti ed avvincenti seguite da crolli di pari o maggiore durata. E oggi la storia si ripete.

    Per la terza volta.

    Va da sè che il grandissimo divario fra un tipo di risultati e un altro non può dipendere nè dalla sorte (buona o avversa che sia) nè dalla mera condizione atletica.

    È tutta testa e voglia.

    Direi che tre indizi con tre diversi allenatori ormai fanno una conclamata prova, e che sia il caso di agire di conseguenza a Giugno.

  193. Si, tutto vero e condivisibile però…quello che non riesco a capire, e farmene una ragione, è il fatto che cambiano gli allenatori, cambiano i giocatori, cambiano i dirigenti ed arriviamo, comunque, a gennaio ad un atteggiamento da remi in barca.
    E’ plausibile tutto ciò?
    Qualcuno sa darmi una spiegazione logica?

    Comunque vada, forza Inter e biuve merda, sempre.

  194. Solo che per agire di conseguenza a Giugno bisogna piazzare in giro quelli che a mio modo di vedere sono responsabili degli atteggiamenti poco professionali (sono gentile) visti l’anno scorso e rivisti quest’anno. Faccio qualche nome: Perisic, Brozovic, Eder, Miranda.
    Sono uscite dallo spogliatoio persone come Medel e Nagatomo, che personalmente detesto sotto il profilo tecnico ma che ogni allenatore vorrebbe dentro lo stanzone. Il repulisti andava fatto dopo il vergognoso epilogo dell’anno scorso. Poi c’era da evitare l’ennesimo anno zero, c’era il nuovo tecnico che voleva toccare con mano… Spero Spalletti rimanga, altrimenti il rischio è che il Giampaolo di turno si faccia convincere da Ausilio che “questo è un gruppo difficilmente migliorabile”. E ricomincia la giostra.

  195. Comunque ottima l’intervista del mister. E in ogni caso credo che le puttanone intellettuali si stiano inventando molto di quello che si legge. Anche lo spogliatoio polveriera, mah…

    • Io la penso come te, le loro notizie o scop partono da interpretazioni di foto viste sui social o frasi critptiche mah. Io credo ci sia una precisa regia che mira a destabilizzare l’Inter e la Roma per far rientrare il clmil bbilan
      Vorrei che qualcuno sui giornalimlomscrivesse ma purgroppo siamo in italia

  196. Di spogliatoi polveriera ce ne sono una miriade: il problema è avere giocatori mediamente mediocri. Meglio uno spogliatoio pirotecnico con giocatori validi che uno spogliatoio unito con Candreva è D’Ambrosio. Lo sapete no? Lo spogliatoio era agitatissimo anche nell’ ‘ Inter dei record, quella del Trap di Berti, Matthaus, Serena, Diaz……per dire.

  197. Sono preoccupato che Wolf tail nel suo commento ieri sera abbia centrato il punto anch’io nella partita con la Spal ho avuto la sensazione che ci fosse qualcosa di strano, come se proprio non volessero vincere, x questo stasera la cosa che mi preoccupa è l’atteggiamento, forse anche più del risultato, ma poi in casa con una squadra nettamente più debole la prima cosa dovrebbe implicare la seconda (grattamenti e scongiuri assortiti…)

  198. per caso avete il numero di Zhang? Facciamo un gruppo whatsup dal titolo ” tira fora sti schei”

  199. ma sì.. salvo poche eccezioni i giornalisti sono pessimi, legati appunto ai social e al gossip, cercano le polemica solo x attirare click , sul mercato inventano, servilmente celebrano ( vedere con Buffon, stan scassando le palle da settimane )..inutile far nomi, li conosciamo bene tutti

    il sistema funziona non solo con l’Inter, anche con altre squadre a secondo del momento e della convenienza.
    avevo l’abbonamento tablet della gazzetta, scaduto, non rinnovato. Novella2000 era più autorevole

    stasera speriamo che ce la caviamo

  200. Polveriera o no, per aver la meglio del Real Crotone, dovrebbe bastare mettere in campo un po’ di attributi…

    E’ due mesi che non si vince… pazienza e scuse sarebbero anche finite

  201. Stasera senza Icardi daranno anche il culo e vinceranno larghi.

  202. Ho letto a ritroso fino a ritrovare Wolf che saluto ( aspetto di ritrovare anche corso e este). Non concordo sul disimpegno dei cinesini penso piuttosto che non riusciamo a staccarci dalle vecchie abitudini morattiane piene di parole, enigmi, giochi di parole e sopratutto acquisti acquisti acquisti. Secondo me questi in silenzio stanno valutando se mandare via solo metà squadra o tutta la squadra e lo staff. In silenzio e senza sprecare soldi. Se come dice Wolf lo spogliatoio è spaccato Spalletti scelga il gruppo di giocatori più serio e compatto e lo integri con qualche ragazzino mandando affanculo i rimpicoglioni. Inutile dire da chi comincerei. Dobbiamo arrivare quarti.

  203. Giorgio. I calciatori per natura oltre che ignoranti sono sciocchi e invidiosi. Vorranno dimostrare che vincono anche senza Icardi, anzi che stanno meglio senza Icardi. La cosa che mi meraviglia di più però non è questa ma che a pensarla così sono anche molti tifosi. Vedrai da domani, dopo la goleada di stasera, i peana per L Inter icardipriva.

    • Ho letto e apprezzato i tuoi interventi, quindi – come mi succede quando leggo Scettico – sono preoccupato perché percepisco basi realistiche in quel che scrivi.
      I difetti che presentano i calciatori, però, son gli stessi che si trovano in qualsiasi posto di lavoro e anche nelle bocciofile e nei partiti politici.
      Intendo dire : non mi stupisco che accada anche nel calcio, ma…solo all’Inter ? O in maggior misura all’Inter ?
      E comunque…mi piacerebbe che questi “franchi tiratori” (SE ci sono, perché preferisco continuare a pensare pulito, in casa nostra)…che stracatacacchio pensano di valere, senza Icardi ?
      Se lui non toglieva le castagne dal fuoco in mille occasioni…questi COL CAVOLO che potevano trotterellare a 2 o 3 milioni l’anno. No ?

  204. Siamo al paradosso di voler mettere le mani avanti su un’eventuale goleada si stasera e relativa campagna contro Icardi.

    Magari stasera ci fosse una goleada!

    Vorrebbe dire che la nostra squadra tornerebbe alla vittoria dopo ben due mesi e dovremmo esser solo che contenti matti.

    Piuttosto è stato il mister ieri in conferenza a dare il là su un “te l’avevo detto che senza di lui si giocava meglio” da parte di tutti quelli che non sopportano il modo di stare in campo di Icardi.

    In fondo ha detto quello che tutti noi ignoranti tifosotti allenatori abbiamo sempre pensato, cioè che Eder ha un modo di giocare diverso, che gioca molto di più per la squadra e che lega molto di più coi centrocampisti in modo da creare quel buco dove potranno inserirsi altri giocatori!

    Non ci voleva Einsteinn per capirlo.

    Io spero davvero che stasera si vinca facile ma la vedo dura per il momento che stiamo attraversando e per la polveriera spogliatoio e dirigenza che traspare dalle dichiarazioni, oltre al fatto che il Crotone sta attraversando un buon periodo di forma.

    Una cosa è certa, indipendentemente dal risultato non credo stasera vedremo un giocatore dell’Inter che crossa in area a casaccio solo perché sua Maestà non sa fare altro che quello.

  205. Pensare ad una goleada contro Icardi e’ da “tifosotti interisti tafazzisti d.o.c.”

    Inoltre, quando leggo di goleada, sento un irrefrenabile desiderio di stringere gli zebedei…

    Sgraat sgraat

  206. Quanto è difficile farsi capire senza parlare guardandosi negli occhi! Più facile far finta di non capire e rispondere a cazzo di cane. Più improbabile che uno ( o due ) non abbia ( abbiano ) capito il senso di quanto scritto.

  207. Che segni Icardi, Eder, Santon, Brozovic o Handanovic interessa poco o niente, l’importante è che stasera, dopo i saluti al grande Walter, si cominci a segnare, almeno un gol più degli avversari.

  208. Gran giocatore sto Rafinha…mio figlio gli ha appena fatto fare il primo gol in maglia nerazzurra. Fifa 18. Un golazo sotto il sette.

  209. Pare che anche i giocatori della Grande Inter (Sarti, Burgnich, Facchetti…) non si amassero molto, eppure non si può dire che non vincessero.
    Però…
    … di tutti sti trojoni intellettuali, che il demonio se li incachi (cit. C. E. Gadda), quanti hanno mai messo piede nello spogliatoio dell’Inter attuale? Magari strofinando il bagnoschiuma sulla schiena di Perisic?
    E però tutti lì a raccontarci di scismi che nemmeno nel secolo undecimo… e diaspore che solo il popolo di Israele dopo la distruzione del Tempio…
    Ma va’…

  210. nella GRANDE INTER Mario Corso e Sandro Mazzola non si sopportavano (anni dopo Mariolino lasciò l’Inter per andare a Genoa) per dire, eppure si vinse tutto

  211. Zenga che salta con “chi non salta rossonero e’ ” valeva il biglietto.
    Cioè: spero che Walter vada via sconfitto da S. Siro, ma…c’è solo un Walter Zenga

  212. Questo Icardi l’avrebbe fatto 36′ 30″

  213. Mamma mia… Maicon si stará rivoltando nella…. nell’amaca!

  214. Meno male che Eder l’ha messa, per il resto siamo palesemente in convalescenza…

    Non condivido la rinuncia a Cancelo…

    Speriamo di portarla a casa

  215. Che sonno ‘sta partita moscia, spero ci facciano vedere Rafinha

  216. Dai Zenga…ce la puoi fare anche tu ad uscire da S. Siro con un bel punticino.

  217. Dalbert : Imbrana Jones…

  218. Al 66° tiri in porta: Inter 1 Crotone 2

    Devo aggiungere altro?

  219. E in settimana andiamo avanti con le disamine tecniche, le congetture sulla proprietá, le supposizioni sul futuro…
    Siamo qui che peniamo in casa col Crotone. Ditemi voi se non sarebbe meglio guardare l’Era Glaciale 4 su italia uno.

  220. Perisic ha i piedi di legno e mi ha strarotto, scarso

  221. Brutta Inter, bravo Zenga

  222. Ma scusate come fa un allenatore a continuare a far giocare titolare uno come Perisic che sembra sia drogato da dieci partite?

    Perché essere così sadici?
    È palesemente in difficoltà, sembra sia su un altro pianeta.

    Se lui e Candreva che hanno retto la carretta per le prime quindici partite ora sono entrambi alla frutta perché devono giocare per forza?

  223. rafinha e karamoh titolari sempre…assieme a cancelo…. per favore Spalletti ti scongiuro cambia modulo non se ne può più …e Peresic in panchina almeno un mese…

  224. Un furto. Ah l’Inter non meritava il pareggio. Come sempre quando c’è Orsato. E poi parlano di mercato quando un arbitro del genere ti si mette di mezzo hai voglia a tirare in porta. Grazie ragazzi. Ce la faremo. Avete l’Inter nel cuore.

  225. Ufficiale: siamo proprio scarsi!
    Non manca l’impegno, non è colpa di Icardi, è proprio che queste sono le nostre capacità. Con Rafinha abbiamo potuto confrontare i nostri titolarissimi Candreva, Vicino e compagnia con una riserva del Barcellona. E abbiamo capito.

  226. Ma poi sai di dover giocare contro una squadra ben chiusa e organizzata e allora prova a giocartela con i giocatori un po più fantasiosi.

    Tipo Karamoh!

    E Cancelo fuori per far giocare un Dambrosio che è assolutamente fuori condizione.

    • Una domanda seria : avete visto spesso D’Ambrosio “in condizione” ? E oggi Borja Valero, Vecino, Skriniar e Miranda ci hanno messo anche qualche errore di troppo.
      Prossima partita domenica pomeriggio (finalmente !) contro il Bologna. Vado contro corrente, lo so bene, ma conto su una prestazione migliore (peggiore sarebbe difficile). Mi domando – però – se ci saranno ancora i 46mila di stasera…

  227. Niente, ancora una volta avevamo avuto culo il goal di Eder praticamente è stato un autogoal, ma anche in casa col Crotone riusciamo a farci raggiungere, poi forcing finale neanche tanto convinto con Perisic che ne sbaglia un paio (ormai è palese andrebbe messo in panchina almeno x un po’) Rafinha ha fatto intravedere qualcosa di interessante ma ovviamente non possiamo pretendere che l’ultimo arrivato risolva tutto Karamoh lo vorrei vedere più spesso mi rimane il forte sospetto che stiano mollando come l’anno scorso :((

  228. Squadra in caduta libera, crollo psicofisico inarrestabile…

    Anche Spalletti ormai ha perso il controllo…

    Il tritacarne Inter non perdona

  229. Auspico un ritiro a porte chiuse fino a domenica prossima.
    Sperando che si prendano a cazzorti e che qualcuno impari cosa significa avere addosso la maglia dell inter. Diversamente dentro i primavera.subito

  230. Rafinha pare di un altro pianeta. È vero, ma mi sono rotto di vedere gente fare l’extraterrestre per una manciata di partite (se non di minuti) e poi rendere al 10% per il resto del campionato (vero Perisic? E compagnia cantante…) .
    Al di fuori dell’amarezza di questo momento, io davvero non riesco a spiegarmi nel calcio di oggi queste differenze di rendimento, si passa da partite da campioni a robe da 3 categorie inferiori. Non me lo spiego davvero, sono stato uno sportivo praticante, impegnato (non calciatore), seguo il calcio da mezzo secolo. Io non ci arrivo…
    Tutta colpa della testa? Preparazione? “Bombe” energetiche? Faide contro l’allenatore? Contro il comunismo? Spiegatemelo perché io non credo che si possa andare “fuori forma” a questi livelli. Non un professionista.

    • NON ci credo, ma l’unica spiegazione possibile e’ che i gobbi abbiano tanti pupazzi con le maglie nerazzurre e ci ficcano dentro gli spilloni quando giocano…
      A meno che i pupazzi li abbiamo noi in campo…

  231. Miranda e Perisic sono stati i peggiori, Dalbert non è andato male e proprio quando scendeva con più frequenza l’ha tolto= stasera anche Spalletti ne ha sbagliate parecchie

  232. Ma questi che fanno in settimana? Ci viene a dare lezioni anche il Crotone.

  233. telefonata a Nanchino ” abbiamo pareggiato col Crotone”
    ” e mi chiamate in piena notte x ste cazzate ? “

  234. PERISIC 4,5 – Gioca al di sotto delle sue possibilità. Fatica a ritrovarsi e non può essere solo colpa della cura difensiva del Crotone o dell’ennesimo terzino alle sue spalle. Mai come oggi è un calciatore inutile, persino dannoso per il modo in cui gestisce palloni preziosi nel finale. Viene da chiedersi se abbia davvero voglia di giocare.

    MIRANDA 5,5 – Nella prima azione davvero pericolosa del Crotone si fa beffare e concede la rete del pareggio a Barberis.

    Davvero, non se ne può più di questi pseudo calciatori!

  235. arrivo a casa che mancano 10 minuti(giornata fa incubo spero finisca presto…) ho visto poco, ma da quel poco bruttissime sensazioni, mi dicono che prima è stato anche peggio.
    che non eravamo fenomeni l’abbiamo sempre detto, che si girava ad un ritmo punti che non ci appartenevano anche, ma ora la picchiata sta diventando esagerata.
    sarà durissima.

    prima di partire con una caccia alle streghe inizierei ad individuare gli indirizzi giusto al quale porre domande

    ed il primo che mi viene in mente è colui che, se non sbaglio, è l’unico dirigente si questi ultimi 7 anni che è sopravvissuto a 3 cambi di proprietà, a.d., allenatori, giocatori.

    sarà ora di mettere in discussione tale Pierino Ausilio?

  236. Quanto manca alla fine del campionato?

  237. arrivato da dirigente in prima squadra nel dicembre 2010….sarà un caso per carità

  238. Pareggio con Pordenone, Spal, Crotone. Sconfitta con Milan, Udinese, Sassuolo. Partite da schifo senza appello, in difficoltà contro avversari da serie inferiore, non facciamo un tiro in porta in 90 minuti, segniamo su autogol eppure ci divertiamo a crocifiggere a turno il portiere che non fa miracoli o il difensore che ha un rimpallo sbagliato.

  239. E comunque non posso esimermi da fare la prima vera critica al mister:
    Siamo in crisi, aspettiamo la prima vittoria come uno che ha attraversato il deserto aspetta l’acqua e tu metti fuori l’unico che ha giocato bene sulla fascia le ultime partite per metterne uno che non ha azzeccato una sola partita (quel poco che ha giocato) dall’inizio del campionato?
    Ma fare questi esperimenti del cazzo sul 4 a 0 o quando arriviamo da 7 vittorie no?

  240. Comunque anche l’anno scorso il crollo ci fu dopo il 7 a 1 on l’Atalanta.
    Quest’anno dopo il 5 a 0 col Chievo
    Ci vorrebbe davvero uno psicologo.

  241. BUTTATE MATERAZZI NELLO SPOGLIATOIO SENZA MUSERUOLA… ci pensa lui a spiegarglielo.

  242. Dunque, se non altro, basta con la fesseria che si giocherebbe meglio senza Icardi. Poi con questi al massimo facciamo il carrello dei bolliti. Perché siano bolliti non lo capisco, giocando solo il campionato, ma tant’è. Perisic e Candro in panca e magari anche affanculo per un po’. Il primo forse si risparmia per il mondiale, l’altro forse è scarso di suo, è in cerca di se stesso, è pirla, boh. Dentro Kara e le seconde file, che più seconde di questi difficilmente saranno. E speriamo che finisca presto.

  243. Spalletti dice manca sicurezza e convinzione. Hanno paura di sbagliare. Io sono d’accordo con lui.
    Dovrebbero essere lasciati tranquilli e lontani da tutti e tutto. Dovrebbero stare in ritiro.
    Respirare solo calcio.
    Invece vanno a casa tutto è tutti parleranno della crisi dell’Inter e non si uscirà più.
    Al Milan invece che ha avuto una crisi peggiore della nostra.tutto ad un tratto si è smesso di parlare di loro e sono andati in ritiro e lentamente si stanno riprendendo anche con qualche aiutino.
    CAZZO MA possibile che in società nessuna possa decidere questa cosa?
    ZANETTI FAI QUALCOSA ! FATRI INVITARE IN OGNI TRASMISSIONE E DIFENDI LINTER
    GUADAGNATI IL PANE !PEZZENTE RUBA STIPENDIO

  244. l’ultima su Pierino poi la smetto, è brutto l’accanimento e semplicistico pensare come problema un unica persona,magari, ma, nella conferenza stampa di sabato di Spaletti ci sono un paio di frecciatine importanti verso un qualcuno all’interno dell’Inter, dalle sue battute avevo pensato subito a Pierino, guarda caso, se non sbaglio perché non ho visto in pratica nulla stasera , ho appena letto che oggi Pierino non ha fatto il solito giro delle telecamere prima di ogni partita e che stasera sia andato direttamente l’ad Antonello…

  245. Se Icardi se ne vuole andare non mi sento di dargli torto.

  246. Ausilium lo vedremo presto dall altre parte del naviglio

  247. Secondo me sarebbe bastato poco per dare fiducia a questa squadra, fiducia che diventa sicurezza e bel gioco anche nei momenti cruciali della stagione evitando figure come da un po’ di tempo a questa parte: un grande centrocampista, abituato a vincere, con piedi e carattere vincente. Non Borja che non ha la forza né il fisico

  248. E per l’ennesima stagione siamo alla prossima stagione

    Dicono che siamo barzelletta d’Italia
    Dicono bene

  249. OK tutto giusto, siamo indifendibili, ma non voletemene se sottolineo il fuorigioco di Eder sul tiro di Rafihna, (per fortuna era solo un corner).
    Lo vorrei vedere fischiato anche ad altre squadre.

  250. Un saluto a tutti.

  251. Che vi devo dì?
    Qua si spara.
    È un casino…

    E l’Inter continua a fare schifo…(ma questo sarebbe il meno).
    Insomma, che sabato di merda.

  252. cit: “sarebbe bastato poco….: un grande centrocampista, abituato a vincere, con piedi e carattere vincente.”
    Sono d’accordo, solo che tanto tempo fa qualcuno è stato criticato perché voleva a tutti i costi Yaya Touré.
    Cambiando argomento, Zazzaroni aveva detto prima della partita che senza Icardi l’Inter avrebbe finalmente giocato in 11. Che genio!

  253. Intanto la tradizione dei portieri gobbi-camerata viene rinverdita e poco loro importa se le dichiarazioni vengono fatte senza rispetto neppure per i morti. Caro Takkoni, in Nazionale non giocavi non perché eri NERO, ma perché Walterone era (e di gran lunga) migliore di te (sia come PORTIERE, ma soprattutto come UOMO). Tu, invece, come uomo, sei piccolo (e nero).

  254. In ogni caso Spalletti è anche lui indifendibile
    Oltre alle supercazzole in conferenza stampa che pure mi affascinano non fa niente per cambiare il senso di ineluttabilità che ci travolge
    Che allenatore è uno che da 10 partite non riesce a trovare nulla di nuovo per modificare una squadra che peggiora sempre.
    Se i calciatori sono scarsi e senza carattere allora smetta di dire che siamo da Champions
    Mazzarri il vituperato mazzarri continuava a dire che l’inter Era da quinto posto non di più. Lo odiavamo perché era un mediocre
    Però alla fine chi diceva la verità?
    L’inter di mazzarri e questa inter fanno schifo uguale.
    Spalletti dice che bisogna non illudere i tifosi
    Ecco cominci a dire che non andremo in Champions perché siamo una squadra senza attributi e che non illude nessuno e si scusa e basta
    Un po’ più di stima forse la acquisirebbe

  255. A sentire le parole del Mister credo ci sia veramente da preoccuparsi.

    Quando gli chiedono se una soluzione fosse quella di cambiare qualcosa tatticamente dice che si potrebbe fare tutto ma si potrebbe anche non fare niente.

    E perché Karamoh non è abbastanza maturo e non darebbe garanzie

    E perché Icardi lo si danneggerebbe se gli affiancassimo un altra punta.

    Ma stiamo scherzando?

    Allora vuoi far continuare a giocare i soliti 11 perché è vietato cambiare impostazione tattica al costo di far partire titolari 3/4 giocatori che sono zombie da 10 partite?

  256. Noi parliamo e pensiamo a d’ambrosio. La juve sta asfaltando 4 a 0 il real sassuolo quando noi abbiamo perso. Brutto da dire, ma oggettivamente, come si fa a non prenderci per il culo?

    • Vabbè dai non può essere una cosa seria poi i gobbi si offendono quando gli dici che con loro si scansano … Beninteso, questo non toglie niente alla nostra cialtronaggine

    • Non mi offendo per niente, perché sono sicuro che hai pensato la stessa cosa tutte le volte in cui il Sassuolo ne ha presi sette

    • Rubens, nun ce provà …

  257. La cosa assurda è che siamo ancora quarti
    Anche se durerà per poco purtroppo
    Adesso arriva il Bologna che ha perso quattro delle ultime cinque
    Chissà perché ho la sensazione che faremo resuscitare anche quelli..

  258. Non so ma nessun allenatore sano di mente può tenere in campo Perisic in queste condizioni.A meno che non servano i 50 milioni della sua cessione per raggiungere il break even voluto dall Uefa e quindi bisogna recuperarlo.Intanto i gonzi pareggiano con assist di Bonucci per colpo di testa di Donnarumma:unica gioia di un altro weekend da paura

  259. No ragazzi, non ce la faccio. Nemmeno la nostra pochezza, nemmeno i 7 della b***e, nemmeno l’autogol dei gonzi… rispetto al fascista che si mette a sparare per strada sparisce tutto. Scusate, ma è da ieri che sento i brividi lungo la schiena. Ho provato a distrarmi con le nefandezze die nostri ‘eroi’ di nerazzurrovestitti, ma non ce la faccio.

    • Non so…penso che sia razzismo restare scandalizzati da una sparatoria che non ha uccido nessuno, solamente perché partita da un’italiano.
      E non aver detto una parola sull’omicidio di quella ragazza, con stregoneria sullo sfondo. Ma in fondo i neri sono così..Giusto? Un po’non acculturati, un po’ superstiziosi, un po’tribali…E tutte quelle cose che noi abbiamo superato grazie a Greci e Romani.

  260. Con Lucio ero sicuro che almeno si sarebbero evitati i crolli delle ultime due stagioni, dopo ieri vacillano le mie certezze_ Le prossime gare suonano come esame senza appello_

  261. Unica consolazione è che giochiamo finalmente di domenica pomeriggio e dopo un Napoli Lazio che spero 1 fisso. ………per tanti motivi!

    Certo………poi bisogna passarlo sto appello……magari con 18.
    I 30 e lode magari più avanti

  262. La cosa che mi fa più ridere è la moltitudine di giornalisti che si infervora perché Spalletti e l’Inter ed i tifosi sono stati “traditi” da Zhang.
    Questi manipolo di porci senza le ali, di lacchè dei loro padroni, ci insultano da anni , c’è n’è dicono di ogni a prescindere , sempre, con un armamentario che va da crisi inter , fallimento, catacombe a vince ma non convince pure quando siamo primi da 6 mesi (lo scudetto dei record di Trap è stato accompagnato da vince ma non convince fino a Marzo) .
    Adesso si sentono traditi insieme a tutti noi!!!
    Ma andassero affanculo loro e i loro padroni.

  263. Jamesscott
    febbraio 4, 2018 a 10:01 am
    In ogni caso Spalletti è anche lui indifendibile.

    Per la prima volta, anch’io sento il bisogno di muovere qualche critica verso Spalletti per il continuo infruttuoso e deleterio monomodulo che da 10 pessime e inguardabili partite ci propina.

    Ho la netta sensazione che sia lui che i beceri mercenari che indossano la maglia della Beneamata, abbiano mollato per enne motivi.

    I “nazionali”, è oramai palese che il loro obiettivo è quello di arrivare al mondiale più riposati che mai (vero Perisic?).

    I non nazionali, sono allo sbando, anche perchè durante la settimana piuttosto di allenarsi come Dio comanda, fanno il cazzo che vogliono.

    Infine, abbiamo voglia di criticare le merde con arbitraggi favorevoli e scansamenti vari…

    La verità vera è che da loro, questi ammutinamenti reiterati non succedono mai!

    Da loro, chi non si impegna e non dà l’anima, si accomoda in panchina a tempo determinato.

    Possiamo criticarli e odiarli a più non posso (io sono il primo a farlo), ma questi dati sono tangibili, e se non vogliamo vederli è perchè ci piace fare come gli struzzi.

    Ora, il Sassuolo oggi pomeriggio si sarà anche scansato, noi invece, cosa abbiamo fatto per non perdere contro questa squadra materasso?

  264. @toto :
    carissimo, il tuo intervento mi ha (solo in parte, purtroppo) scosso dallo stato catatonico che mi accomuna ai ns. giocatori.
    Loro (e Spalletti, temo) ci son dentro da qualche partita, io ci sono entrato al fischio finale di ieri, e neppure il giovane (ex) portiere prodigio dei cugini mi ha rallegrato, oggi.
    Non temo tanto il Bologna, quanto l’eccessivo affetto che mi sembra il ns. allenatore abbia per qualche sua idea tattica.
    Comunque ieri sera avevo scritto che credo positivo il giocare la canonica domenica alle 15 (o almeno spero sia così) e…a proposito di voti risicati…ai tempi del mio diploma si diceva che ci sarebbe bastato non il 36, ma 35 e due figure…
    Buonanotte a tutti.

  265. Ieri signori ero in centro a Milano e ho visto un gruppo di persone con sciarpette neroazzurre, sacchetti dell’Interstore, cappellini e berrette a strisce. Seguivano la guida-capogruppo con bandierina dell’Inter come vessillo di riconoscimento in mezzo alla folla. Fermi davanti ad un monumento, mi sono reso conto che era un gruppo di persone sordomute. Tutti fratelli interisti… sordomuti. Chissá da dove provenivano? Ovviamente non ho potuto chiedere. Probabilmente sabato sera saranno stati a San Siro e ieri completavano la gita a Milano.
    Ecco, ho pensato, queste persone sono nate con un problema, la natura li ha in qualche modo penalizzati. Poi hanno voluto di loro scelta peggiorare la situazione diventando interisti: un’altra penalizzazione.
    Sabato sera, se erano come immagino allo stadio, rappresentavano nel modo più nobile, ahimè loro malgrado, il tipo di tifosi che si meritano i nostri eroi nerazzurri : nessuno ha più voglia di stare a sentire e nessuno ha più voglia di commentare.
    Un abbraccio a quelle persone che ieri esprimevano il loro stupore, davanti al duomo, con il linguaggio dei gesti. E che per mandare affanculo l’Inter possono solo fare il gesto dell’ombrello.

  266. pare che stanotte Martinez abbia incantato
    bene, ora lo prendiamo
    sarà sufficiente chiedere l’autorizzazione a Nanchino
    quindi c’è tutto il tempo xchè firmi con qualcun’ altro

  267. Dopo i gol presi con Spal e Crotone ho deciso che l’Inter è ricattata dalla camorra e coinvolta col calcioscommesse. É l’unica spiegazione logica! Sigh sigh.

  268. Scusa Dawide, ma i sordomuti per migliorare “la loro condizione” per chi avrebbero dovuto fare il tifo? Per il Milan, la Juve?

  269. Spalletti pensa di modificare il sistema di gioco dei nerazzurri: “Rombo” o 3-4-1-2 per esaltare Rafinha.

    E’ sceso forse l’Arcangelo Gabriele a suggerigli che ne abbiamo pieni i coglioni di questo suo modulo monotematico?

    Degli ultimi 10 risultati di merda, gran parte della colpa è sua e solo sua.

    Vogliamo dirlo?

  270. Spero non tocchi la difesa a 4 e sopratutto Scrigno, l’unico che funzuona sempre_
    4312 con Rafinha dietro a Eder e Icardi e un po’ di sana panchina per Perisic

    • E se facessimo “volare” la fantasia ? Non Perisic fuori, ma Brozo, perché secondo me un Rafinha che si muove per la larghezza dell’area (NON sulle fasce) è ESATTAMENTE quel che manca.
      Darebbe più respiro (e meno alibi) alle ns. ali con un “quid” in più di imprevedibilità alla 3/4 che ci manca terribilmente.
      Quindi : Handanovic + Cancelo, Skriniar, Miranda e Dalbert+ Borja Valero, Gagliardini e Vecino + Candreva, Icardi e Perisic.
      Ecco…l’ho scritto. E non mi pare un’eresia, perché c’è una bella difesa, ci sono gli incontristi e ci sono quelli che potrebbero improvvisare e finalizzare.
      Potrebbbero…

    • @Giorgio:
      ma Rafinha dov’è?
      Non ho capito….scusa.

  271. io ripropongo perisic terzino, se accettasse di farlo sarebbe meglio per lui e per noi, e la mia Inter sarebbe questa=
    Handanovic

    D’Ambrósio o Cancelo, skrinjar, Miranda, perisic o dalbert

    brozovic o candreva, borca, vecino

    rafinha

    eder, icardi

  272. @grigio47 :
    non sei tu a non aver capito…son proprio io che inconsciamente provavo a giocare in 12 sperando così di tornare a vincere…
    A parte le battute : Rafinha è alternativo – per me – a Vecino o a Gagliardini, aggiustando la sauadra come leggermente più incontrista o di fantasia.
    Non riproporrei Eder, anche se ha avuto quel rimpallo favorevole sulla testa del difensore. I gol sono un’altra cosa…non ci sputo sopra, per carità, ma Icardi a mezzo servizio è superiore comunque. Fa reparto da solo e umpegna due difensori…
    Scusate l’errore e sempre Forza Inter.

  273. Dopo Spal Ferrara – GioaiMari Milano mi aspettavo Gabigol Milano – Real Crotone

  274. avevo capito Gioia Mai

    ma forse è un voluto gioco di parole con Joao Ciao Mario=

    GioiaiMari ??

    • speriamo di venirne a capo entro maggio, ma sono passate solo due settimane, sono fiducioso

    • Aahaah,
      non ho ben compreso, e sia_
      Anzi non ci arrivo, ci vogliono le scale come per estecambasso_
      Mi puoi fare l’interpretazione autentica del Gioiaimari?

  275. Vorrei divagare un attimo e fare una riflessione non tecnica ne tattica.
    Leggete questo passaggio dell’Intervista a Kondo e ditemi quanti dei problemi dell’Inter come società si intravedono in queste poche parole:
    “…L’errore più grande è stato quello di essere arrivato un po’ troppo rilassato. Non mi sono reso conto del baccano suscitato in Italia dal mio acquisto. Non ero pronto per tutto questo, non mi piace troppo questo genere di pressione. Non si erano mai viste Inter e Milan farsi battaglia per lo stesso giocatore straniero. Entrambi i club sono venuti a casa mia a Montecarlo per farmi firmare. Erano convinti che con me potevano vincere lo scudetto. Avrei dovuto capire che il mio acquisto avrebbe generato grandi attese. Ero il terzo calciatore più caro di sempre della storia dell’Inter, dopo Vieri e Crespo. Sono costato più di Ronaldo!”
    L’ERRORE – “A Milano quando c’erano telecamere davanti al mio hotel non pensavo neppure fossero lì per me. In quella nuova vita avrei dovuto fare un salto di qualità a livello di esigenza verso me stesso. Per esempio: se l’allenamento è alle 11, un grande giocatore deve arrivare alle 10, oppure alle 9,30. Ecco, diciamo chiaramente che non sono stato un grande giocatore”….”

    Fino a che saranno permessi questi atteggiamenti non saremo mai una grande società, e di conseguenza una grande squadra.

  276. Altro che preparazione un cazzo!

  277. Questa squadra non ha lesinato impegno, anzi con impegno e abnegazione ha ottenuto risultati insperati_ Quando calano le forze, e sopratutto con squadre minori, dovrebbe sopperire la tecnica, la classe_ È quella che manca, da anni_

  278. Il rombo lo preferisco con le patate (cit.)

    Arrivati a sto punto il modulo non conta una ceppa…

    Serve pedalare e mettere gli attributi in campo…

    Non serve altro

  279. Nella gara a ciapa no altra perla della Lazio che riesce a farsi avvicinare da una che pareggia in casa col Crotone

  280. ………………Con quella faccia un po’ così quell’espressione un po’ così che abbiamo noi prima andare a Genova…………………..

    Lazio 1 Genoa 2

    Forza Inter, biuve merda sempre.

  281. Due ex interisti hanno segnato per noi!

  282. Però sembra sempre più un torneo a “ciapa no”….tristezza!!!!

  283. Buon per noi che nessuno scappa, Ma SE non si ricomincia a vincere servirà a poco

  284. Nella mia follia di “tifosochepensadiintendersidicalcio”…mi ero permesso di scommettere sul 2 del vecchio grifone.
    Ho evitato per un pelo di esser sottoposto a TSO, e anche il tassista romanista di stamani…non mi credeva.
    Adesso, con un’altra decina di pareggi e altrettante sconfitte delle altre…andiamo stabilmente al terzo posto.
    Forza INTER !!
    Gli dei del calcio sono persino più dispettosi di quelli della mitologia greca (e comunque, se Pandev giocasse solo contro le ex, sarebbe capocannoniere)…

  285. Facciamo letteralmente cagare, è vero, ma almeno siamo in buona compagnia…

    Questo ci lascia ancora qualche flebile speranza

  286. Punti in campionato:
    Lazio 46
    Inter 45
    Roma 44

    Tonnellate di merda sparse sopra:
    Lazio 0
    Inter 91
    Roma 44

  287. Non so se essere contento perché roma e lazio non approfittano dei nostri problemi o incazzato perché noi non approfittiamo dei loro mi viene il dubbio che senza accorgermene mi faccio condizionare dalle tonnellate di merda che dice Javier +, cmq in un modo o nell’altro siamo lì tutto è ancora possibile se solo i nostri “eroi” si decidessero a metterci un minimo di impegno … mah

    • È sotto gli occhi di tutti che potremmo, dovremmo fare di più, per i giocatori che abbiamo e per l’allenatore che abbiamo, intendiamoci, di più dell’inter di oggi di meno della juve e del Napoli. Non so se dovremmo fare di più della Roma o della Lazio, adesso parrebbe possibile, all’inizio del campionato a parte le speranze sull’allenatore non è che avremmo puntato ciecamente sul quarto posto. Quello che non sono disposto a tollerare è che prendiamo più insulti di Renzi Grillo Berlusconi Salvini messi insieme, vengono universalmente giudicate “inaccettabili” le prestazioni ed i mercati dell’inter più dei vaneggiamenti di Trump e Kim (sto esagerando, ma neanche troppo). Parla di noi, male ovviamente, CHIUNQUE ex allenatori ex giocatori ex campioni di Sumo ex prostitute in pensioni. Non mi stupirei se il roveto ardente sul Monte Sinai commentasse l’involuzione di Candreva e Perisic.
      Sinceramente anche
      B A S T A ! ! !

  288. Ricordo (a me stesso) che lo scorso anno ci fu un surplace incredibile per NON arrivare in Europa. Ce la facemmo per poco, obbligando astutamente i cugini, ma…ce ne volle.
    Quest’anno siamo partiti prima, ma le romane ci vogliono… fregare.
    E milan e Samp non ci aiutano…
    Di questo passo…rischiamo davvero di dover giocare più partite il prossimo anno.
    Non c’è da stupirsi se quei poveri ragazzi pensano alla propria salute…

  289. Mettiamoci comodi che inizia un’altra telenovela con Lautaro Martinez…

  290. La storia non si fa con i se, ma aggiungete un paio di punti alla nostra posizione (Crotone, pere esempio). Basterebbe veramente poco a quegli invertebrati.

  291. Letto il Corsera di oggi? Fatelo, che chiaramente gli aggregatori (utili ad aggregare qualsiasi cosa senza mai entrare nel merito, quindi perfetti per i nostri fake times) lo rilanciano come titolo. Perfetto esempio di notizie ad orologeria. Farebbero meno male, se esistesse una proprietà che comunica e rilancia. Altra vecchia storia, e quindi continuiamo così, ciascun tifoso per sé, più o meno come i nostri baldi pedatori.

  292. https://www.ilfattoquotidiano.it/…/la-juventus…/4138129/

    Nonostante il titolo del FQ, non mi consola che undici pezzi di merda che indossano indegnamente la maglia della mia squadra, mi stanno facendo venire un travaso di bile infinito.
    Dite quello che volete ma, dopo cotanto girone di andata, mi aspettavo come minimo di essere lì lì a ridosso delle due squadre di testa.
    Invece…

  293. @Gus :
    non trovo online l’articolo del Corsera cui fai riferimento ( niente in data di oggi, insomma, a parte il C. dello Sport ),e così mi sono andato a vedere pazientemente i 6,33 min. che Youtube offre per alcuni gol e spunti di L. Martinez.
    Confermo la mia prima impressione : abbastanza veloce, istintivo, egoista come tutti gli attaccanti… Un buon giocatore, insomma.
    Attenzione : a quel che credo di poter capire NON è una prima punta, come solitamente si intende, ma andrebbe BENISSIMO al posto di Eder.
    Scordiamoci cioè di poter lasciare andar via Icardi a cuor leggero per sostituirlo con questo. Stiamo parlando di un giovane argentino di belle speranze, venuto alla ribalta perché in questo campionato sta segnando, ma…si tratta di un brevilineo che brilla perché ho visto molti difensori “fermi”. Non ha mai giocato contro i difensori italiani, ovviamente, quindi si tratta di un’altra scommessa.
    Per carità…se possiamo permettercelo…si prenda pure, però ripeto : va messo CON Icardi, “non al posto di”, quindi occorrerà che sia ripensata l’architettura di squadra ( parlo come se ci fosse, un’architettura di squadra, ma tant’è…).

  294. Io idee in merito non ne posso avere però tu hai detto bene:”..da quel che ho capito” e giù di giudizi definitivi:come gioca,con chi deve giocare,dove deve giocare. Avevi cominciato così bene….

    • Beh….dove deve giocare…mi sembrava di poter escludere : in porta, in difesa, a metà campo…giusto per dire.
      Per il “come gioca”, finché il Cielo mi conserva gli occhi…basta guardarlo. Il giudizio se è bravo o no NON l’ho scritto.
      Per il “con chi”… Si, lo ammetto, mi sono un po’ sbilanciato.
      Ho finito almeno bene, adesso ? 🙂

  295. Allora: o Spalletti ha detto veramente quelle cose sulla società a tifosi della Roma sconosciuti (e in questo caso è un coglione e forse è meglio esonerarlo) oppure questa è una bufala gigante (e in questo caso sarebbe il caso di abbandonare il nostro proverbiale aplomb per un attimo e diramare una smentita ufficiale), perché fare da bersaglio quotidianamente al tiro al piccione è inammissibile. E noi ci saremmo pure rotti i co*****i.

  296. Beh, Spalletti una cosa sacrosanta l’ha detta anche se in fase confidenziale:

    “La situazione qui? In società non vogliono spendere e l’ambiente è a un passo dalla follia, tipo Roma: sempre sul filo dell’equilibrio. A volte è un ambiente depresso”. E tornando sulla questione di vincere: “Non avete capito nulla, e non l’hanno capito neanche qui a Milano: con questa Juve che c’ha due squadre, non si vince una fava!”.

    Come dargli torto?

  297. Tra l’altro: chi sarà la talpa di cui parlava Spalletti a proposito della tournee estiva in Cina annullata (a proposito, ma non era fondamentale per le partnership commerciali…)? Che strano che subito dopo esca ‘sta stronzata di Spalletti e i tifosi della Roma. E nessuno in società ha niente da dire?
    Società?

  298. in Argentina?

  299. Spalletti può aver detto cose verissime, che tutti condividiamo. Ma se le ha dette in quel contesto e a sconosciuti è un pirla e non ha attenuanti. Altrimenti è inutile lamentarci che tutti ci prendono in giro e ce l’hanno con noi: siamo i primi a esporci al ridicolo.
    Ripeto: io spero che sia una una bufala. Ma se così non fosse manderei Spalletti a stendere i panni.

  300. letto ora

    chissà come si mangia al carni&braci visto che capito spesso a Milano?

    povero corriere

  301. grani&braci pardon

  302. Che poi ragazzi, che scena drammatica:
    Spalletti solo, di fronte a lui solo una costata di vitello che nemmeno lo degna di uno sguardo. Una lacrima solca il volto del nostro, perso nei ricordi degli stornelli che accompagnavano i suoi pasti conviviali a Trastevere.
    Quand’ecco, come il materializzarsi di un sogno: delle sciarpe giallorosse fanno capolino dai giacconi di alcuni avventori che escono dal locale.
    Aspettate! Fermi! Non vi ricordate di me! Li rincorre l’allenatore nelle brume meneghine.
    Questi lo riconoscono, si, e vorrebbero tosto chiedergli conto del trattamento inflitto ar capitano da’a maggica. Ma niente. Si astengono. Troppa la pena nell’osservare lo smarrimento in colui che un tempo li guidava in epiche e vittoriose battaglie per il secondo posto.
    Follia! È tutto un equilibrii sopra la follia! E con quelle urla lancinanti lo Shakespeare di Certaldo si scagliava contro alcuni tifosi nerazzurri intenti a postare la braciolata su instagram.

  303. Francamente non ci credo mi sembra proprio una boiata (pure con la citazione di Vasco) mi fa quasi tristezza che il corriere, un tempo un giornale di un certo prestigio, si riduca a pubblicare una roba così

  304. Aahaahah
    Comunque io non ci trovo niente di nuovo né di scandaloso in queste chiacchiere_
    Tornando al nostro passo lento, lentissimo, c’è pure il caso che i punticini di questi due mesi, ora maledetti, alla fine dell’anno possano tornare utilissimi per piazzarsi quarti..!

  305. Infatti… 2 mesi di pareggi che alla fine potrebbero pure tornare utili. Sono convinto che senza Skriniar sarebbero state tutte, o quasi, sconfitte. Tutto sommato, rispetto agli anni scorsi, la difesa regge…

    Riguardo alle presunte dichiarazioni del mister, si attendono le dovute smentite degli esperti di comunicazione di Nanchino.

    Ora però in Cina è notte fonda.

    As usual

  306. La Primavera di Vecchi supera ai rigori lo Spartak Mosca e vola agli ottavi di Youth League……..almeno loro ci danno qualche soddisfazione.

  307. Sono in arrivo le dichiarazioni di Spalletti …

  308. Spalletti non smentisce… “Le mie frasi sul Corriere della Sera? Non ho detto niente di strano, forse c’è la volontà di attaccarmi. Mercato? Sappiamo che Suning ha dei paletti, non è una cosa che si sa oggi. ‘Ambiente depresso’ perché si ha paura di ricadere negli errori del passato. Su una cosa hanno ragione, devo trovare il modo di rialzare la squadra”

  309. che abbia la tendenza a parlare troppo è risaputo, magari in questa fase farebbe bene a ritrovare se stesso, meno chiacchiere e ripartire con entusiasmo, che sembra abbia perso lui per primo

    ma il corriere come è messo?
    primo fa uno “scoop sul nulla

    la juve è la più forte
    la Roma finirà dietro al Napoli
    i suning non spendono

    wow!

    fonte: 6 ultra romanisti all’uscita di un ristorante

    oggi all’uscita della materna ho sentito sei bimbetti recitare i giorni della settimana, lunedì, martedì, mercoledì,giovedì etc…
    quasi quasi chiamo il corriere

  310. A me del Corsera, della Stampa, di Repubblica…non può fregare di meno. Prendo per l’ennesima volta atto che una notizia viene lasciata a gonfiarsi sul web e sui social dal mattino alla sera e alla fine a prendere posizione per difendere sé stesso e l’Inter è l’allenatore. Da solo. Povero Spalletti, pensava di essersi lasciato alle spalle il chiacchiericcio frastornante delle radio capitoline e di essere approdato in una società seria.

  311. Ho letto le dichiarazioni di Spalletti: meglio che niente.
    Faccio presente agli altri frequentatori del blog, un po’ minimizzanti, che, a sentire il Corriere, il mago di Certaldo avrebbe parlato di un ambiente sull’orlo di una crisi di nervi, come la Roma. Ottima dichiarazione da rendere pubblica per i giocatori, per i tifosi e anche per l’ambiente stesso.
    In ogni caso sarebbe stato meglio tacere.

  312. Spalletti conferma l’episodio e al contempo attacca frontalmente il corriere (particolarmente interessante il passaggio sulla citta di residenza dell’inviato).

    Che dire, non lo cacceranno ma minimo gli levano la Croma aziendale.

    E parlo della croma del ’92, che quella nuova, per altro altrettanto inguardabile, ad oggi non ce la possiamo permettere nemmeno in leasing.

    Comunque due commenti:
    -lato spalletti non una bella cosa aprirsi cosi al pubblico, per altro manco il tuo

    -lato corriere, trovo degradante per la categoria che la più prestigiosa testata nazionale pubblichi una conversazione privata e nemmeno registrata, fra uno sportivo e un gruppo di tifosi. Fonte: un manipolo di tifosi nel post cena.
    Insomma, l’assegnazione del pulitzer è mera formalità.

    Ad ogni buon conto, con due cessi di partite finite male abbiamo comunque accorciato di due punte il distacco con chi precede, consegnandone uno solo a chi segue.

    Ma è pura temporaneità, il gruppo non c’è più, e nuove badilate di merda non fanno che sotterrarci ulteriormente, come le più elementari leggi della fisica insegnano.

    Peccato solo sprecare l’occasione rafinha con un gruppo di mocciosetti. Calciatori come il brasiliano canterano, nel mercato di oggi, con i blocchi vari di noi altri poveracci, capitano una volta su mille.

  313. Continuiamo così, facciamoci del male …

  314. Con quella ci è andato Ausilio in Argentina.

    Dovrebbe esser rimasta una Ritmo dell’86 da qualche parte, forse nel garage dove posteggiarva Mazzarri

  315. Io vado controcorrente

    Le uniche cose belle di Spalletti da due mesi a questa parte sono le sue parole e le sue esternazioni

    Supercazzole e commenti da toscanaccio

    Tornasse a fare l’allenatore sarebbe meglio

  316. Ecco. Ecco. “Conte, parte l’assalto. Milan, Inter e Nazionale aspettano che si liberi”.
    Ci risiamo. Tutto così prevedibile da sembrare scontato. Ora cominciano a bollire Spalletti; l’ambientino è già decotto; i giocatori hanno già mollato; l’allenatore non se lo fila più nessuno. Un altro anno buttato nel cesso.
    Notare che i china non tirano fuori 50 centesimi per un centrocampista e che dunque non tireranno fuori millemila milioni per l’uomo dal gattomorto sul cranio non servirà a nulla, vero?
    Puttane intellettuali, vi meritate Mourinho!

  317. Spalletti da ” valore aggiunto ” a problema, tutto normale son le caducità del calcio

    c’era già passato di recente Nainggolan, parlare di qualsiasi cosa di calcio a Roma è un pericolo, anche i muri hanno orecchie..e tientele x te..

  318. Avendo lavorato qualche tempo a Firenze, mi è spesso venuto spontaneo paragonare quel tifo di tipo calcistico a quello che ho trovato a Roma ( almeno parlando di sponda giallorossa ). Un amico ama puntualizzare la cosa con i tifosi romanisti dicendo loro : “Parlate sempre da grande squadra, sfottete i tifosi interisti, juventini, etc. etc., ma…come storia calcistica siete tipo il Cagliari, senza offesa per il Cagliari…”.
    Ecco…per dire…grazie al Cielo non mi è mai appartenuto quel tifo del tutto privo di senso critico e mi trovo a considerare con simpatia l’umoralità di certe considerazioni.
    E’ del tutto evidente che Nainggolan è per la Roma quel che Sneijder ( o anche Stankovic ) era per l’Inter, o Hamsik per il Napoli. Ciascuno con le proprie peculiarità, ma rappresentano un tipo di centrocampista che è in grado di giocare per 2, combatte, marca, imposta, tira…
    Mettere in discussione Spalletti è un passatempo fine a se stesso : hai voluto un allenatore così, lo prendi, lo paghi ( non poco ) e…te lo tieni.
    Sarebbe come se chi prende Zeman lo volesse più difensivista, o Mourinho disposto a seguire lo spogliatoio… Questo per quanto riguarda la tecnica, però.
    Se invece Spalletti – come pare – ha parlato a vanvera della squadra e della società…si può dargli una bella multa senza andarlo a sbandierare in giro e poi…tutti a testa bassa verso uno dei primi 4 posti.
    Rompo l’anima a Fortebraccio : ci puoi regalare uno dei tuoi pronostici questo sabato sera ? Non ho una statistica esatta, ma finché “rispettavi la tempistica” eravamo primi…. 🙂 Grazie.

  319. Ho letto le idiozie dell’inter Brand content manager
    Idiozie perché non ce n’ è
    Puoi fare tutti i discorsi del cazzo sull’engagement e le piattaforme digitali
    Ma se hai una squadra penosa tutti questi discorsi servono a niente

    Fate una squadra decente,please!
    Del resto me ne frego allegramente

  320. Fortebraccio, occhio che se si scopre che è tutta colpa tua ti conviene cominciare a guardarti attorno 🙂

    Bisticciata Cancelo Vs Spalletti
    Con tutte le stronzate che dicono i giornalisti non vedo perché dovrei credere a questa, cmq ho sempre pensato che traditori, fancazzisti, e stronzi in genere dovrebbero essere messi alla berlina direttamente dalla società e trattati di conseguenza dal pubblico. Sentire San Siro ululare su Candreva quando qualcun’altro nasconde le sue magagne dietro la discrezione di società ed allenatore mi da fastidio. Economicamente lo comprendo ma come tifoso mi girano le balle.
    Ripeto non parlo di Cancelo, lo dico per tutti gli stronzi che hanno creato prob e si è venuto a sapere anni dopo.

  321. forse volevano dire Spaletti contro il cancello?

  322. Inizialmente pensavo che la storia di Spalletti coi tifosi romanisti fosse inventata di sana pianta, invece poi è stata sostanzialmente confermata da lui stesso, per cui è stato almeno un po’ incauto, certo l’articolo è una cosa indecente, ma benedetto uomo potevi anche pensarci che certe cose era meglio non dirle in quel contesto, soprattutto la critica all’ambiente “in equilibrio sopra la follia” (anche se Sally è una delle mie canzoni preferite 🙂

  323. bah me la rido da solo, che anche col Bologna sarà un’agonia

  324. Dire che gli strapagati giocatori devono essere a disposizione dell’allenatore è una banalità tale che non la diciamo neppure. E va bene. Comunque pare che alla Lazio Inzaghi e Felipe Anderson si piglino a mazzate e non vedo tutto questo scalpore.

  325. Non so se vado OT, vista la piega…..
    Dunque: siamo quarti. Un punto in meno e un punto in più con terza e quinta
    Domenica (maledetta domenica…..) giochiamo con un’altra squadra molto indietro in classifica.
    La terza invece gioca con la prima (per la quale – la prima, intendo – non ho malanimo di sorta).
    La quarta dovrebbe (forse, vista l’attuale situazione) fare il suo con l’ultima.
    La quinta è enne punti indietro.

    Quindi:
    – o i maledetti undici+uno domenica fanno quello che devono, per rispetto di noi pirla o di sè stessi, se non per soldi
    – oppure qualsiasi altra congiunzione astrale ci farà girare ulteriormente le balle.

    I maledetti undici+uno possono anche perdere, ma se e solo se escono dal campo come si deve. Sfiatati, incazzati, pronti per la prossima.

    FORZAINTER

    Poi vedrò se aggiungere anche un forza (magari sforzato) per i maledetti undici+uno.
    Poi. Solo poi.
    Che mi sarei anche rotto (ripeto) le balle. Di loro, non della MIA squadra, ovviamente.

  326. Inter – Bologna 0-2

    ‘notte

    • Questa volta temo, il risultato lo prendi in pieno…

    • EVVAIIIIIII !!!
      Grazie, fratello.
      Sono commosso (anche cerebralmente, temo, visto che mi attacco a questo…).
      E però…così, en passant….distrattamente…Forza Viola si può scrivere ?!?!
      Così…tanto per avere un weekend calcistico che mi manca da un po’…

  327. Il week end perfetto (IMHO):
    1 fisso a Firenze, Napoli e Milano!
    Anche X a Roma sarebbe carino, ma mi sembra di pretendere troppo!
    A M A L A

    • Embè ?!?!
      Amico mio…Non dobbiamo aver paura di sognare…. Ma solo di quelli che giocano, sigh, sob !
      Forza INTER !!!

  328. Leggo che si da per scontata la presenza di Rafinha ma che non avendo i 90 min nelle gambe subentrerà a partita in corso.
    Io spero che Spalletti faccia il contrario, tanto un cambio lo devi fare comunque e in qualunque modo vada la partita prima o poi lo devi far entrare, tanto vale farlo subito che se và un po culo che la sblocchi magari si gioca tutti più sciolti, mentre se entra al 25esimo del II tempo sullo 0-0 (o peggio) davvero rischia di giocare in mezzo allo psicodramma.

  329. Certo se non ha neanche 45 minuti…..
    Però dai non credo che siamo a sti livelli .

  330. Scusate ma…cosa vuol dire che ha “solo” i 45 minuti nelle gambe?
    Ma se fanno solo quello, nella vita, e che diamine!
    Si allenano, giocano (!?) e basta.
    Cacchio deve dire chi si alza alla mattina alle sei, prende il Trenord, va a lavorare otto ore, torna col Trenord alle sette di sera e torna a casa?
    Fatemi capire, quanto cazzo si stancano, ‘sti miliardari?
    Forza Inter e biuve merda, sempre.

  331. @Javier+ :
    secondo me hai ragione…meglio farlo partire dall’inizio.
    L’unica cosa che ignoro è la personalità… Trattandosi di un giocane che non è (ancora) esploso…hai voglia ad aver giocato nel Barcellona…se sei un tipo emotivo, forse senti meno la pressione se entri a partita iniziata da un po’ (stavo per scrivere “compromessa”, brrr,,,).
    E comunque non credo sia un problema di stanchezza, come giustamente stigmatizzava neroazzurro-rosso : è solo un problema di ripresa da un lungo infortunio, con l’aggiunta di una cambio si metodi di allenamento, schemi, etc. etc. …
    In questo caso il ragazzo ha abbondanti scuse in più di altri che riscuotono lo stipendio da anni senza sudarselo abbastanza.

  332. sono perfettamente d’accordo con neroazzurro-rosso: bravo! che dovrebbe dire uno che esce di casa alle 06.”/7.00 di mattina e rientra dopo 12 ore rispetto a questi straviziati e privilegiati che se si allenano svolgono semplicemente il loro lavoro.
    Che poi, a pensarci bene, questo Paese lo mandiamo avanti noi tutti che lavoriamo non questi quattro beoti del pallone … sigh!

    • Vero. Indiscutibile, ma…io mi ero fermato ai problemi fisici.
      Quelli che voi giustamente sottolineate – invece – sono discorsi del tutto reali che però nello sport hanno una specie di muro invalicabile. Eretto da…noi stessi.
      I nostri rischiano fisicamente meno di altri stra-pagati ( basta pensare ai motociclisti o ai piloti di F1), però ci sono categorie che rischiano anche meno (alcuni esempi ? I tennisti, o i giocatori di golf) che mettono assieme introiti da favola senza rischiare più di una periartrite. Anche se un malanno da poco li mette in crisi, essendo quello il loro “strumento di lavoro”.
      E purtroppo siano noi, con la ns. passione fin da piccoli, che garantiamo loro quei guadagni e quei capricci.
      Il discorso ci porta lontano, ben oltre domenica alle 15, quando infantilmente e testardamente io mi metterò di fronte alla tv sperando in quei maledett…benedettissimi tre punti 🙂

  333. Giorgio, hai pienamente ragione, non ho interpretato nella giusta misura il succo del tuo intervento.
    Vero che alcuni sportivi rischiano molto di più (F1 e moto come hai fatto notare tu) e che altri guadagnino molto senza rischiare grossi incidenti fisici però, santa polenta, che questi qui a gennaio tirino i remi in barca perché “tanto il traguardo del quarto posto è compromesso” non ha senso neanche sottintenderlo.
    Sei pagato profumatamente (non tu, ovvio, bensì loro) e quindi mi fai il sacrosanto piacere di sbatterti in campo e sputare sangue, se serve a portare a casa il risultato.
    Poi hai tutta la settimana per ritemprarti le membra.
    O no?

    • Per la miseria, se hai ragione…!!!
      E la signorilità di Settore, che fa il podista e quindi suda “gratis”, ha risparmiato a questi “signorini” di essere acconciamente trattati a pernacchioni, come molti meritano.
      Calciatori viziati, agenti avidi, presidenti spendaccioni e tv che pagano tutto…a nostre spese, dato che poi, con la pubblicità e gli abbonamenti alle pay-tv, il prezzo è ripartito tra i tanti che, come il fessacchione sottoscritto, aspettano quelle due ore di tifo la settimana e tornano bimbetti con quei colori.
      E non ci posso fare alcunché, purtroppo…

  334. Sì certo , l’impegno non deve mancare mai e anche la condizione atletica. Chi arriva da infortuni abbastanza seri ha problemi di altro genere, il famoso ritmo partita, cioè quell’intensita fatta di scatti, recuperi, tackle che ti sollecitano articolazioni e muscoli in un modo che gli allenamenti non riescono, magari è allenato e fa 40 giri di campo, però arriva tardi sulla palla. Quelle cose se non giochi “veramente” fai fatica.
    Poi sul fatto che facciano solo quello e lo potrebbero (e più ancora dovrebbero) fare meglio sono d’accordo al 100% purtroppo.

  335. Pare fatta fatta fatta per Lautaro Martinez!
    C’è da fidarsi?
    Sia della notizia sia della bontà della manovra.
    Un altro Gabigol?

    • Beh, speriamo di no (abbiamo già dato)… Vedasi anche il mio (che vergogna autocitarsi…) intervento dell’altro ieri alle 11,06.
      Intervento che peraltro mi è costato una piccola polemica con defjam:)
      Mi sembra però un giocatore più pronto di Gabigol per il ns. campionato. La classica differenza tra brasiliani e argentini, per capirci.
      Poi…per carità, può andare in qualsiasi modo. Il Livorno, anni fa, prese un giovanissimo Paulinho che all’inizio non ne azzaccava una, poi dopo due prestiti in B, con le difese che gli avevano “fortificato” il carattere, diventò una punta mica male.
      Speriamo…

  336. Prevedo una staffetta Borca/Rafinha, nessuno dei due può fare tutti i 90 min; con il solito 4231_ Ma stavolta, se non la vincera’, Lucio ci dovrà spiegare bene perché non cambia modulo

  337. A me invece preoccupano queste notizie, anche se la fonte è un giornale amico (FCInterNews).

    Secondo el Mundo Deportivo, in estate assalto del Barcellona a Skriniar. L’Inter sta lavorando su De Vrij per sostituirlo.
    Il giornale spagnolo sottolinea che nella strategia dell’Inter sono previste le uscite di Skriniar e di Mauro Icardi, con il secondo che potrebbe essere sostituito da Lautaro Martinez, già acquistato per oltre 20 milioni dal Racing de Avellaneda. Cessioni molto remunerative finalizzate a bilanciare i conti della società.

    Bah, spero vivamente siano le solite ciance, diversamente diventeremmo un Genoa/Udinese qualsiasi.
    Tristessss…

    • Speriamo davvero di no…
      Ma non solo per un problema di “blasone”, bensì perché Martinez NON è Icardi né per fisico né per tipo di gioco…
      Intanto vediamo di finir bene quest’anno, magari la proprietà – se davvero la pensa così oggi – può cambiare opinione…

  338. continuiamo a far finta di non cpaire che in Sudamerica si pratico un calcio che è ormai talmente diverso che potrebbe benissimo venir giocato con una palla quadrata

    continuiamo a far credere ai tifosi di aver risolto i problemi del ruolo X per 10 anni con la solita pippa prelevata a peso d’oro dal Salcazzos Unidos che peserà sul bilancio tutti i 12 anni di contratto passando da Malta alla B estone, perchè in Europa non lo vuole un cazzo di nessuno

    finchè gli interisti fideisti continuano a bersela, hanno ragione loro

  339. Si sbrighino a piazzare una clausola sui 100 milioni per Skriniar e poi se ne parla. Idem pensino ad aumentare a 200 quella di Mauro. Uno dei due se ne va, non dico che sia matematico ma ormai il FFP e l’autofinanziamento alla cinese l’abbiamo capito tutti. O no?
    Uno dei due, non c’è nessun bisogno che se ne vadano entrambi (altrimenti sì, ci troveremmo di fronte ad una gestione da provinciale). E se devo scegliere scelgo che se ne vada Mauro (a malincuore). Se becchi gli esterni ed i centrocampisti giusti i gol li fai anche senza un supertop lì davanti (vedi Immobile). In difesa il discorso è diverso. Vi ricordo che Miranda è in scadenza: mettessimo De Vrij a fianco di Skriniar avremmo una coppia di centrali tra le più forti d’Europa.
    Quanto a Lautaro: vabeh, sul web per molti siamo già a Gabigol 2 la vendetta. Che dire, spararsi sui coglioni a prescindere è sport praticato da molti interisti. Io per ora dico solo che passare da Kia a Milito mi da qualche piccola garanzia in più.

    • + 1 Gus.

      Perfetta sintesi. Il dato di fatto è che ormai la nostra squadra, ma non solo, è diventata un mercato con merce da piazzare e rivendere. I due migliori che abbiamo li vendiamo per finanziarci, di più non possiamo. E dove vogliamo andare?

      e poi se è vero che questo Martines sarà il craque del futuro, mettiamo pure che sia così, l’anno dopo arriva il Barcellona e lo compra e noi a cercarne un altro (passando prima per gl inevitabili pipponi ) Mi viene voglia di spegnere il calcio sinceramente.

  340. Salcazzos unidos mi pare buona, soli chi conosce gli Inti Illimani la può apprezzare fino in fondo.

  341. Non è del tutto improbabile che noi per un po’ d’anni si faccia come l’Udinese. La linea Suning, sempre che non vogliano vendere, pare compatibile con questa strategia. Non so…

  342. 18′ Rigore per la Fiorentina! Cross dalla destra di Benassi, Chiellini tocca il pallone col braccio e l’arbitro indica il dischetto.

    21′ L’arbitro Guida si consulta col Var Fabbri e annulla il rigore per un precedente fuorigioco di Benassi. Veretout è stato fermo sul dischetto per ben 2 minuti.18′

  343. Integro. Al 33′ altre immagini dimostrano che il tocco verso il giocatore Viola in (presunto) fuorigioco era del giocatore della Juve. Morale: il fuorigioco non c’era, il rigore si. Morale bis: il videoassistente deve essere dotato di tutta la tecnologia a disposizione ed il pubblico deve poter vedere in diretta le immagini su cui si basa il Var. Morale tris: girala come vuoi, alla fine la Juve ruba.

  344. 38′ Clamoroso palo della Fiorentina! Contropiede fulmineo inziato da Chiesa che lancia Gil Dias, duello in velocità con Lichtsteiner che si protrae fino in area, poi destro in diagonale del numero 28 viola che si stampa sul legno sinistro.

    Domanda: chi vincerà questa partita?
    Io lo so, ma non ve lo dico.

  345. Rigore revocato ingiustamente alla Fiorentina per fuorigioco: il tocco è di Alex Sandro e non di un giocatore viola!

    Purtroppo continuano a rubare nonostante il/la Var, anche perchè le casacche gialle sono sempre quelli che c’erano prima.

  346. Ho appena visto un fallo di Pianic da stragiallo passato in cavalleria. Io non so cosa gli pigli agli arbitri. Sinceramente mi pento di avere passione per il calcio.

  347. l’importante è che qualcuno li sbatta fuori dalla CL, x il resto chissene

  348. Eccone un altro di fallo di pianic da giallo. Eh ma tanto vincono lo stesso, anche senza aiuti arbitrali. Andiamo avanti così

  349. Vincesse l’Inter una partita così sarebbe “vince ma non convince”. Per la juve invece è cinismo e difesa solida. Avanti così

  350. Lo dico da anni: i tifosi delle altre squadre andrebbero stipendiati dalla FIGC

  351. Tifavo per 1 fisso.
    Ma unico lato positivo per noi è che Napoli ancora più motivato a vincere domani.

  352. Potete vincere quanto volete, il risultato è sempre lo stesso:
    Valete meno di zero.

  353. Merde sono e merde resteranno, in aeternum…

    Forza Tottenham!

    ‘notte

  354. Son d’accordo con nauseato.
    Ricordo che da ragazzo vincevano in Italia e poi in Europa mancava sempre qualcosa.
    E noi interisti. Che di trofei internazionali eravamo ricchi (va be’, parlo di quando ero ragazzetto io) il giovedì mattina li spettinavamo dalle pernacchie.
    Se anche quest’anno ci va un po’ storta in campionato…beh, lustrero’ per bene il mio orologio del Triplete e lo indossero’ quando giocano in CL, sperando di poterlo togliere prima della finale… 🙂

  355. Anche quest’anno, lo scudetto per le merde è stato una formalità.
    Il/la Var se solo avesse avuto “manovratori” diversi, poteva diventare lo strumento ideale per dare credibilità alla disciplina sportiva più bella del mondo.
    Invece, ad inizio campionato, hanno fatto finta di dare un paio di rigori contro i ladri ma, con il passare dei mesi, il/la Var è stato domato, poichè i manovratori sono rimasti gli stessi di prima.

    Inoltre, un mio amico mi ha fatto leggere un articolo che recita così:

    1897 – 1923 1 scudetto vinto dalle merde (altre proprietà)
    1924 – 1935 6 scudetti vinti (PROPRIETA’ AGNELLI)
    1936 – 1947 NESSUNO SCUDETTO VINTO (altre proprietà)
    1948 – 2017 26 scudetti vinti (PROPRIETA’ AGNELLI)

    Praticamente un solo scudetto vinto senza gli Agnelli.
    Sarà un caso?

  356. e comunque quello di Ronaldo era fallo di sfondamento.
    pure con il Var, anzi soprattutto

    • Poi, tutti questi sportivoni gobbi, quando gli fai notare quanto rubano si dicono tra di loro: dovremmo andare a giocare in un altro campionato !!!!

      ma io gli vorrei dire:

      1- ma con la vostra c..zo di fedina penale chi c.zo vi vorrebbe nel suo campionato
      2- ma non giocate già in altro campionato ?? con regole speciali ESCLUSIVE per voi ??

  357. Sentita oggi per radio:
    “Milan da Champions, quattro a zero alla Spal. Sale al sesto posto (!?!?) nella classifica della serie A”.

    A parte che è a pari merito con la Sampdoria, che deve giocare domani ma……per il Bilan è sufficiente arrivare sesti/settimi per un posto in Champions?

    Proprio puttane intellettuali, sono!

    Forza Inter e biuve merda, sempre.

    P.S. Intanto, Walterone strappa un punto a Gasperini. Bene, molto bene.

  358. quando i gonzi vincono mi rovinano la giornata

  359. Milan da CL nel senso che sono in grado di arrivarci, ormai son lanciati verso l’ottava da domani partiranno proclami e tabelle

    e Lazio che vince a Napoli, al peggio non c’è mai fine

    • Ogni tanto sembra ci sia bisogno di far dei disegni, alle squadre, per spiegar loro QUANDO conviene non vincere 🙂

  360. Inter – Bologna 0-2
    ‘notte

  361. Il Milan ci può prendere eccome
    Speriamo di rissolevarci perché la crisi è infida e maledetta

    Comunque la juve ha tutto dalla sua forza tecnica arbitri culo
    16 partite e un gol preso
    Temo ancora che dovremo anche quest anno tremare per il triplete

    Vabbè
    Spero in roger che si vada a prendere a Rotterdam il numero 1
    Se lo stramerita

  362. Correggo il mio precedente testo : i laziali hanno capito SENZA bisogno di disegni…

  363. Domanda: ce la faranno i nostri “eroi” a passare dal quarto al terzo posto, domani?
    Mah…..

  364. Sì.
    Domani si riparte.

  365. Certo è che veder giocare il Napoli è appagante.
    Ognuno sa quello che deve fare e lo fa.
    Da noi 4/5 undicesimi, se non di più, sarebbero da prendere a calci in culo.

  366. Cagliari, Verona, Firenze, in queste ultime tre trasferte meritavano 3 punti!
    questa sera il Napoli avrebbe potuto iniziare a festeggiare virtualmente il tricolore, che finirà invece sempre in quel posto di MERDA, perché finche dura sta manfrina non potra finire altrimenti che in quel posto di merda!

  367. tornando invece al nostro torneo, fondamentale vincere domani altrimenti sono guai seri, la Lazio finalmente sembra tornare umana, ma occhio a ridare fiato al Milan…se non facciamo in fretta in fretta 2/3 vittorie ce li troviamo li…

  368. tornando invece al nostro torneo, fondamentale vincere domani altrimenti sono guai seri, la Lazio finalmente sembra tornare umana, ma occhio a ridare fiato al Milan…se non facciamo in fretta in fretta 2/3 vittorie ce li troviamo li…

  369. Anche perché vincerà anche la roma.
    Niente, andremo punto a punto fino a maggio, almeno in tre.

  370. Tornando al var, mi ricordo che tempo fa qualcuno temeva che il gioco fosse “disumanizzato” perché decideva una macchina non un uomo, ora abbiamo capito che decidono sempre gli uomini, motivo x cui dobbiamo assistere a certe sceneggiate … Io invece vorrei tanto che potesse decidere una macchina, almeno la finiremmo con questo andazzo … Le ultime partite dei gobbi sono da vomito, ma tanto domani ci penseranno i nostri “eroi” a farci incazzare x altri motivi chissà se poi il D’Ambrosio di turno dirà “ci è mancata la voglia di raggiungere il terzo posto” unica cosa buona oggi bravo Spalletti a smerdare quello stronzo di giornalista

  371. Il nuovo Gianni Brera…

  372. l’ammalato è serio

    abbiamo intrapreso di nuovo la strada del 6/7 posto

    gagliardini con i suoi limiti ma in mezzo urge un incontrista, ci prendono a fette

  373. Stiamo riuscendo a resuscitare anche la squadra piu’ cadavere delle serie a. Siamo senza limiti. Schifo

  374. Certo che se non riesci a scrollarti un po la depressione neanche sbloccandola dopo due minuti allora abbiamo veramente carattere e palle sotto zero.

    Vedere certi atteggiamenti in campo è assurdo.

    Fossi un presidente entrerei in campo e caccerei tutti nessuno escluso

  375. Ormai in Turchia c’è il detto “bestemmiare come un interista” è la terza volta che andiamo in vantaggio contro squadre che dovremmo non dico fare goleade ma minimo controllare tranquillamente, ma niente non siamo contenti se non ci facciamo raggiungere. Spero che nel secondo tempo metta dentro Rafinha e che cambi qualcosa, ma se non vinciamo neanche oggi, non so più che cosa dire

    • Non c’e’ nulle da dire ormai da un bel po’ di tempo. Di pancia e di testa, i cinesi devono farsi vedere e spiegarci cosa minchia vogliono fare con noi. Basta ghirigori di fairplay e balle varie

    • Io lo saprei, ma rischio di farvi conoscere come parlano i luvornesi volgari…
      Comunque : Miranda ha commesso un errore, ma metter dentro Lopez, in una giornata con la squadra così rinnovata…uhmmm…
      Spalletti sta esagerando…
      Speriamo bene…

  376. Gran gol proprio Mo’, alla faccia di Perisic

  377. Ahhh ma allora è maturo!!!

  378. speriamo che Karamò non faccia come Gabigol…entrambi un solo gol contro il Bologna

  379. Finalmente…non se ne poteva più degli 1-1.
    Il 2-2 sará giá un passo avanti.

  380. L. Lopez saltato netto da Palacio a sx e poi da Dzemaili a dx.
    Meglio NON farlo stare ai lati. E’ come far giocare Handanovic ala destra…

  381. Per carità…perder tempo quando si vince va anche bene, ma…qualcuno ha la bontà di spiegarmi perché Valeri ha dovuto vedere il replay, dato che era a UN METRO da Lopez e Masina al momento del fallo ?!?!
    Grazie

  382. PAZZESCO!
    9 minuti di recupero.

  383. In tutta onestà, massimo sostegno al mister ma io spalletti non lo capisco più.

    Oggi l’abbiamo vinta nonostante lui.

  384. AD un certo punto ho temuto che, invece dei minuti di recupero, esibissero il cartello “Fino al pareggio”……..

  385. siiiii ci voleva finalmente sta vittoria
    cazzo voleva sto Bologna.
    i primi 30 del secondo davvero ottimi

    Non capisco l’utilità di avere Valeri in campo, è come giocare in 10

  386. Che bordello il finale…. comunque terzi.

  387. Valero

  388. qualcuno ha capito i cambi che abbiamo fatto?

  389. Nè contro 10 e né addirittura contro 9 siamo capaci di tenere palla e non soffrire.

    Poi mi spiegasse l’ultima sostituzione visto che ha tolto l’unico veloce che poteva dar via ai contropiedi o prendere punizioni, per tenere in campo morti viventi quali Perisic e Borja.

  390. Prendiamoci ‘sti 3 punti và. Geniale la mossa Gagliardini. Ad una squadra che già va in panico di suo e non sa gestire i risultati arretri il baricentro e dai un bel segnale difensivo. Che la salute e la forma accompagni Rafinha: già imprescindibile in mezzo alla mandria di pedi di marmo psicolabili. Mi unisco invece al rammarico dei familiari per il decesso di Borja.

  391. Considerazioni sparse: abbiamo fatto una faticaccia anche in 11 contro 9, stavolta è andata bene, ma … così non va bene! Mi sbilancio su Rafinha se si riprende fisicamente da riscattare a tutti i costi (se non è lui che vuole tornare al Barca, ci sarebbe da capirlo) Karamoh, goal a parte, ha portato la freschezza della gioventù, forse perché non lo hanno ancora corrotto i vecchi dello spogliatoio, lisandro Lopez uhmm sicuri che non era meglio Ranocchia? Va bè siamo terzi e non voglio fare altro sangue amaro …

  392. Ah x onestà bisogna dire che il mani di D’ambrosio poteva benissimo essere rigore mi ha ricordato un rigore dato all’Italia in un mondiale (credo contro il Cile nel 98) dove Baggio tirò sul braccio di un difensore più o meno come successo oggi

    • denny, con le regole del ’98 magari era rigore. Oggi dare un rigore del genere sarebbe stato pazzesco (giocatori vicinissimi, braccio che non fa nessun movimento innaturale ad aumentare il volume del corpo, il regolamento è questo).

    • Hai ragione x carità ma mentre l’arbitro guardava il var io ero convinto che lo avrebbe dato sarà che da buon interista sono abituato agli arbitri contro e mi dà fastidio anche solo il dubbio di essere favorito (non sarei mai potuto essere gobbo …)

  393. per me giusto far entrare gaglia
    assurdo far uscire il ragazzino
    il cambio andava fatto con b.v.

    per il nostro obt sarà moooolto dura.
    ci si aggrappa alla freschezza di pochi, karamoh, eder, rafinha e sul solito scrigno, non so se basterà, intanto godiamoci sta vittoria che ho ancora terrore del 2-2. finita vero?

  394. Denny era in aria o fuori eventuale mani?

    • Penso dentro di poco o sulla linea, cmq sarebbe stato rigore

    • 39′ – Attenzione, Var: cross di Falletti deviato da D’Ambrosio. Da capire dove ha colpito il pallone e se c’è stato fallo di mano. Valeri opta per l’involontarietà.

  395. Continuo a pensare che non esista una persona più sadica di colui che decide di far giocare due come i croati.

    Uno perché è proprio scarso di suo e l’altro perché in questo momento si trova su un altro pianeta e non si capisce che cosa abbia, non attacca non difende non salta un uomo, quando è già in vantaggio sull’ avversario si fa tranquillamente recuperare, insomma una presenza inutile e deleteria.

    Anche con rosa corta ma piuttosto integrerei due della primavera invece che continuare con questi due.

  396. E’ una mia impressione che Perisic, dopo il colpo di testa sotto porta nel secondo tempo, si sia infortunato la spalla sinistra?
    Correva male e non interveniva più sul pallone, oè una mia impressione?
    Ed allora: perché sostituire Karamoh e non lui?
    Boh.

  397. Sicuramente era meglio togliere lui piuttosto che Karamoh, oppure al limite Borja, ma andare a mettere un altro medianaccio lento come Gaglia quando in campo abbiamo già Vecino e Borja è veramente da fuori di testa.

    Oltretutto che messaggio dai agli avversari se in superiorità numerica vai ad aggiungere un altro mediano togliendo Karamoh?

    Quella è una mossa che ci sarebbe potuta stare nel caso fossimo stati noi a rimanere in dieci

  398. Tento una interpretazione: Perisic pare che effettivamente avesse una spalla lussata (non che finché era sano avesse combinato chissà che) ma nel post-partita Spalletti ha fatto capire che preferiva coprirsi e Karamoh non difendeva molto, infatti ha messo Gagliardini

  399. Poi non so se siamo andati in difficoltà x i cambi o ha fatto quei cambi perché eravamo in difficoltà 🙂

  400. Sto vedendo un servizio su Premium. Hanno scelto Higuain al posto di Icardi per la squadra argentina in Russia.
    Poi fanno vedere Icardi che oggi a fine partita aspetta e saluta uno per uno tutti i compagni di squadra.
    Bella scena davvero.
    E i commentatori ? Criticano la giacca di Maurito…
    Poi uno giustamente ha scritto “L’Inter è terza spendendo zero. Il milan sesto spendendo 230 mln. Però il milan è grande e in recupero ?”.
    Giustissimo. No further comment.

  401. Karamoh aveva preso un colpo, ha segnalato un indurimento muscolare e chiesto il cambio. Forse era meglio mettere Candreva e giocare per il terzo gol piuttosto che difendersi bassi con Gagliardini; abbiamo sofferto ma ormai è andata…

    Metterei da parte le polemiche, c’è da essere contenti per il ritorno alla vittoria e augurarsi che si siano sbloccati mentalmente. Inserire gente fresca che ha giocato poco, come Eder, Karamoh, Rafinha, Cancelo (a destra), potrebbe essere decisivo per la volata finale…

    Siamo incredibilmente terzi, da soli e pienamente in corsa per l’obiettivo Champions. In questo momento i fischi a Brozovic non servono ad una beata cippa!

    Siamo sempre dei fenomeni a farci male da soli

  402. @Denny

    La tua interpretazione è sicuramente giusta e forse è anche la stessa di Spalletti.

    La cosa triste è proprio quella, il mister ha ideato i cambi tenendo anche in campo uno con la spalla lussata( che poi detto fra noi esiste differenza tra spalla lussata o non?), e mettendo un mediano al posto di una punta piuttosto che cercare di chiuderla.

    Ma almeno si fosse visto in campo il risultato io gli direi pure bravo, invece dopo l’ultimo cambio si è vista soltanto una squadra che prima contro dieci e poi contro nove ha dovuto soffrire maledettamente rischiando di pareggiarla e senza provare neanche una ripartenza.

  403. Ottime notizie= Miranda e Perisic infortunati_
    Così si prendono una necessaria pausa per ritrovarli più avanti, si spera, in una forma decente_

  404. gera ora

  405. Brutta vittoria brutta, ma ci voleva. Una boccata d’ossigeno.
    Rafinha, Karamoh e Cancelo giocano al calcio. Soprattutto Rafi spero di vederlo quanto prima al massimo della forma.
    Eder ok
    I fischi a Brozovic non mi sono piaciuti la sua reazione meno.
    Lisandro Lopez va rivisto. Palacio veramente un gran giocatore.

  406. Sembrero’ forse ingrato o irrispettoso, ma Palacio non l’ho in pratica mai vist. giocare così: testa, piede, corsa…
    Giocatore e uomo corretto, anche simpatico, ma insomma : l’abbiamo fatto sembrare G. Bale…
    La verità evidente è che abbiamo una difesa forte ma statica in centro, e se Cancelo è avanti, allora non c’è uno che possa fare il marcatore veloce.
    Speriamo di arrivare al meglio al 20 maggio…
    Per il resto : pagare un biglietto non significa accanirsi su un giocatore (che peraltro ha recuperato e messo bene in mezzo un pallone difficile). Pazienza e sostegno fino alla fine del torneo, poi al limite ci si separa.
    È meglio anche economicamente.
    O ci arrivo solo io ?!?!
    p.s. : fortebraccio ha avuto la tempistica giusta. Poi non mi credete, eh ?

    • Fortebraccio precettato fino a fine campionato! (almeno… :)) Su Palacio mi è piaciuto molto il gesto che ha fatto dopo il goal (ha quasi chiesto scusa) e le parole che ha detto sui tifosi interisti, indubbiamente un grande giocatore e una gran persona, peccato sia stato da noi in uno dei periodi più bui della nostra storia x me non avrebbe sfigurato nella squadra del triplete

  407. Intanto, com’è come non è, Benevento in vantaggio … Poi sicuramente la Roma rimonterà 😉

  408. beh dai a Roma stanno anche + incazzati.. e se il Benevento strappasse, x caso, un pari..

    il 4 marzo chiederemo ai cuginastri di avere pietà, ma son talmente forti e lanciati che sarà tutto inutile, non ne avranno, doppietta di Andrè Sousa o come cazz si chiama

  409. Cmq come gufo sono proprio scarso -.-‘

  410. Parlacio ci sarebbe servito ancora, peccato che negli ultimi anni lo usavano più come terzino che come punta_
    E comunque sono per l’ esultare sempre dopo i gol, se lo di fa con rispetto nessuno si adombra

  411. Miranda e Perisic preferisco averli abili e arruolati. Se si vuole centrare l’obiettivo c’è bisogno di tutti, Brozovic compreso…

    Oggi il Bologna ha giocato con grande determinazione, i falli su Rafinha e Lisandro veramente da codice penale…

    Vita dura per le zoccole intellettuali… Con l’Inter da sola al terzo posto su chi spaleranno merda questa settimana?

    • Sull’Inter.
      Immeritatamente, fortunosamente e temporaneamente avanti al forte milan…

    • hai perfettamente ragione, servono tutti e quindi, come ha già detto Giorgio, è da masochisti (anche se ampiamente giustificabili) fischiare qualcuno che abbiamo capito giocherà ancora almeno fino a fine campionato.

  412. Dalla partita di ieri le poche note positive sono state Karamoh e, ancora, Cancelo. Il primo, in particolare, ha avuto un buon impatto, per la prima volta schierato dal 1′. Aveva già fatto intravedere buone cose nei 20′ finali di assalto giocati contro il Genoa: ora la situazione dell’infermeria costringerà a schierarlo superando la mancanza di coraggio che ha impedito a vederlo in campo di più fino ad ora (con il Perisic degli ultimi due mesi non avrebbe sicuramente fatto peggio). E’ chiaro che e’ ancora acerbo, però mi pare che abbia buone qualità e che i difetti ( vista la giovanissima età) possano essere corretti solo con la fiducia e giocando di più. Quando chiamato in causa si è fatto trovare pronto, essendo stato protagonista in entrambi i gol di ieri. Avanti cosi.

  413. Su Spalletti non capisco le critiche.
    Anche io ho visto in altre partite lacune nella gestione cambi e visione partita, ma non in questa dove, magari anche per fortuna, i fatti gli hanno dato ragione.
    La sostituzione di Miranda non era punitiva per quell’erroraccio da matita rossa sul goal, ma perchè stirato. Dopodichè era doveroso mettere più qualità e velocità a centrocampo dove Brozovic non si sa perchè dopo un inizio promettente incluso assist ad Eder è sparito dal campo. Infine tra un Perisic che nonostante conclusioni e goal falliti allucinanti, è solo da lodare per come è rimasto in campo cercando di dare il suo contributo fino alla fine, visto che Karamoh si toccava sempre la gamba. E sinceramente ci stava per ritrovare una vittoria tanto agognata anche un cambio conservativo. Poi i cambi Rafinha a parte purtroppo spesso non riescono ad entrare bene in partita. E ieri tra acciacchi e giocatori che vagavano i cambi sarebbero dovuti essere anche 5-6 visto l’atteggiamento in campo.
    Non a caso Spalletti ha disposto doppi allenamenti dopo la vittoria con il Bologna, senso che in ogni caso tanto soddisfatto della prestazione non lo è neanche lui.

  414. mi preoccupa il centrocampo.
    ieri b.v. peggiore per distacco, peggiore perfino di Perisic e Brozovic, almeno loro ci arrivano a fare degli errori, lui non ci arriva proprio, trotterella inutilmente per il campo, non contrasta,non inventa, un bradipo, il nulla assoluto, si gioca in 10

  415. Chi invece mi ha lasciato qualche perplessità di troppo è Lisandro Lopez,
    penso, da quello che si è letto, che il mister lo abbia messo perchè ha un carattere forte e infonde sicurezza o quanto meno carica i compagni.
    Però… ho visto un paio di svarioni di quelli che in Italia almeno una volta su due paghi con gol preso. Per carità era la prima, le gambe magari non girano a mille.
    Insomma diciamoci la verità, li avesse fatti Rana sarebbe venuto giù il cielo.
    Altre cose buone le ha fatte vedere e intravedere, non è certo una bocciatura.

    • Alla fin fine Ranocchia è meglio di Lopez e Miranda!

    • Giusto.
      Ieri alle 4.40 pm avevo scritto anch’io le mie perplessità. E’ evidentemente un giocatore assimilabile…che so.. a Fazio della Roma ( e speriamo che anche lui ne butti dentro qualcuna ), ma in marcatura con i piedi…per quel che ha fatto vedere ieri…brrrrrr…. NESSUNA bocciatura. Deve giocare centrale e giocare di testa.
      Riflessione finale : se i centrali sono Miranda, Ranocchia e Lopez… in estate che si fa ?!?! Vendiamo Skriniar ????????????

  416. Così… solo a titolo informativo, visto che ieri qualcuno ha scritto che il fallo di D’Ambro era da rigore.

    Moviola: Inter, c’era un rigore su Eder.
    Manca un penalty ai nerazzurri, mentre non c’era quello invocato dal Bologna.

  417. Esatto……non c’era!
    Ma, in passato ne sono stati dati di ben meno evidenti.
    Quindi mi stupisco di come è andata.
    Ero sicuro sarebbe stato assegnato.
    E, come ho scritto altrove e non qui, mentre arbitro guardava il televisorino, ero già…….a metà calendario! 🙂

  418. Permettetemi di dire solo una cosa sulla partita di ieri, magari non ha molto senso e neanche valore. Ma è una cosa che ho notato e che, in proiezione futura, può essere importante: Rafinha è sembrato integrato già nel gruppo. Incitava, dava consigli e ha festeggiato il gol di Karamoh come se facesse parte da sempre della squadra. Di solito i brasiliani sono individualisti e gliene frega solo di loro; invece, Rafinha mi è parso ben disposto verso tutti. Può essere che sia davvero un valore aggiunto. Quanto agli infortuni e al futuro, io giocherei con B.Valero sempre dietro: è troppo lento per stare in mezzo al traffico. E toglierei un’ala per un centrocampista in più, magari uno della primavera ma un centrocampo più robusto ci vuole. Se abbiamo ballato con due uomini in più, non è solo per paura ma per assenza totale di una predisposizione a fare blocco a centrocampo. Quanto all’attacco, una punta sola non basta più, quindi 4,4,1,1. E scusate se ho detto sciocchezze

    • Siamo in due, allora…
      Non soltanto concordo con quelle che hai definito “sciocchezze”, e anche io penso che B. Valero dovrebbe giocare “alla Pirlo” e anche 10 mt. più dietro, ma aggiungo che la squadra mi è sembrata subito “fidarsi” di Rafinha.
      Succede ( e lo sa chi ha giocato al calcio, almeno qualche volta ) quando un calciatore capisce al volo se il compagno è bravo oppure no.
      Puoi essere più o meno simpatico e più o meno integrato ( Ibrahimovic – ad esempio – spesso giocava per proprio conto ), ma i compagni, se sei in gamba, te la passano volentieri e più spesso, e ieri si è visto.
      Ho uno sgradevole dubbio… Spero che non l’abbiate anche voi e spero di esser smentito dai fatti in breve tempo, ma…non vorrei che Karamoh esagerasse e si credesse subito un giocatore arrivato, uno che non deve seguire le indicazioni di nessuno. Ha certo ben impressionato nelle due volte che ha giocato un po’, ma non vorrei avere in squadra un altro Balotelli. La fantasia è un valore aggiunto, l’anarchia certo no. Ripeto : spero di esser smentito a breve. Ieri ha fatto un gol in qualche misura simile a quello di Fredy Guarin nel derby di un paio di anni fa, ma abbiamo bisogno di giocatori, non di solisti…

  419. Così, per inciso: ma dei nove minuti di recupero vogliamo parlare?
    O c’era il cartello “finchè pareggiano”?
    Che io non ricordo un minutaggio simile (VAR, ammonizioni, rigori, espulsioni, barelle che ci fossero state).
    Voi sì?
    Che magari sono io che mi faccio il (solito) film.
    Comunque, forza Tottenham, come dice Nicolino.

    • Un pò è un film.
      Nella parte finale praticamente non si è giocato.
      Per l’espulsione di Masina si è persa un’eternità.
      Mi è parso, alla ripresa del gioco, che fossero due minuti “da adesso” e non mi pare si sia sforato granchè.

    • Io ne ricordo uno simile l’anno scorso senza var nel derby : 7 minuti

  420. per caratteristiche l’unico tra i nostri che può fare legna li in mezzo è Gagliardini che piazzerei davanti alla difesa a dare copertura, sopratutto ora che avremo dietro inevitabilmente un lungagnone lentissimo(lisandro o ranocchia)
    ecco perché, nonostante tutto, lo ritengo davvero indispensabile

    x b.v. come gia detto per me ora passata della panchina.
    è più di una partita che si gioca in 10 con lui.

    a questo punto ce poco di andare di fioretto, cattivi dietro, palle in tribuna e creatività davanti al potere.

  421. Concordo con Giorgio e mareintempesta, anche se io all’esperienza di B Valero non rinuncerei, ma deve stare basso perché a correre proprio non ce la fa. Quanto a Karamoh non credo sia paragonabile a balotelli: io di presuntuosi gratis come Balotelli ne ho visti davvero pochi. Quanto a Ibrahimovic… è vero gioca per se stesso, ma è, ed è sicuramente stato, fra i dieci più forti al mondo: spesso aveva pure ragione a giocare da solo: non sempre, ma spesso. Purtroppo, ma forse mi sbaglio, nella Primavera ancora non abbiamo uno forte da inserire già in prima squadra. Confido in COlidio, ma lo vedo ancora troppo acerbo

  422. Rafael Alcantara è per il distacco il migliore della rosa, fra i primi 5 in tutta la serie A.
    L’unico dubbio è sempre stato relativo alla tenuta, ma è inutile riptersi. Non nego che sul fallo di mbaye dell’espulsione mi interessava poco, le mie preoccupazioni erano tutte per rafinha.

    Di Karamoh dissi parole favorevolmente stupite dopo lo spezzone gol genoa ormai un girone fa. Le impressioni hanno avuto una gradevole conferma, spero il suo impiego sia continuativo adesso e resto abbastanza perplesso circa l’insistenza su due esterni nulli come perisic e candreva, quando c’era un ragazzino talentuoso e scalpitante in grado di darci quell’imprevedibilità mancante.

    Di Cancelo ho un giudizio molto positivo, sono ormai svariate le partite in cui ha messo in mostra capacitá nel cross, nel dribbling, e nella fase difensiva. Il miglior terzino che sia passato da Appiano negli ultimi anni, probabilmente l’unico che si può definire tale.

    Vorrei vedere MI9 giocare stabilmente con i tre sopracitati, tutti abili rifornitori e son convinto che un killer come lui ci vada a nozza.

    L’incognita è sempre la stessa però, il gruppo si dice unito ma sul campo mostrano il contrario. Anche col bologna hanno giocato distanti, supportandosi scarsamente in entrambe le fasi, e dimostrandosi rinunciatari in larghi tratti della gara (pur concedendo poco all’avversario, ma questa è una costante)

    Ps: lisandro invece vorrei rivederlo, entrato benissimo poi in corso di gara ci ha capito sempre meno. Notevole però la compattezza ossea: la maggior parte delle persone, dopo un intervento come quello di masina, ci avrebbe lasciato ossa e articolazioni

  423. Karamoh ha 19anni, se nel percorso che lo fara’ giocatore piazzera’ altri gol da solista non posso che esserne lieto, perché il calcio e’ si’ un gioco di squadra ma contempla anzi esalta la giocata da solista.

  424. ah, domani c’è la Champions: juve senza Matoudi e Dybala, non mi stupirei se il Tottenham facesse almeno un pareggio

  425. Le parole di Spalletti su Perisic mezzala, fanno capire che finalmente và in archivio il modulo tutto ali che con Perisic e Candreva ha funzionato solo finchè i due (soprattutto il croato) erano al massimo della condizione fisica e mentale. Con Rafinha in condizione il 4312 in cui lui fa il trequartista e Karamoh l’esterno dx/seconda punta in appoggio a Icardi sembra uno schieramento più imprevedibile. Perisic Borja (basso) Vecino a centrocampo e Cancelo stabile a dx. Per riportarre equilibrio e difendere c’è Candreva a fare il subentro di Karamoh e Gaglia di Borja. Se Perisic gira l’interruttore e si rende disponibile mentalmente ad uscire della sua confort zone tutta mancina, stai a vedere che l’incursore da dietro può farlo lui.

  426. E la Cina conferma il blocco agli investimenti esteri per il calcio. Se continua così diventa un problema serio: tra vent’anni cercheremo di vendere Icardi alla fiera dell’antiquariato.

  427. vogliamo parlare dell’intensità agonistica e della cattiveria sportiva che ha esibito il Bologna contro di noi ?
    sembrava mancasse loro un punto per la salvezza che altrimenti retrocedevano

    per carità non siamo gobbi, non voglio regali da nessuno, ma caspita ! vorrei vedere lo stesso agonismo in ogni campo contro ogni avversario

    • Beh, questa è una cosa davvero inspiegabile…
      Voglio dire : non potrei credere al complotto; non avrebbe senso, come non avrebbe senso che fossimo antipatici più di altre squadre…
      Mi piace di più credere che ci sia ancora l’eco della Grande Inter e/o del triplete che portano i giocatori a dare qualcosa in più quando vedono il nerazzurro di Milano.
      E questo coinvolge tutti : giocatori che fanno DUE gol in tutto il campionato e almeno uno è contro di noi, ex che giocano come non mai ( non mi riferisco a Palacio, ma ad esempio a Pandev o Destro o anche altri ), altri ancora che fanno i fenomeni e poi non replicano le stesse prestazioni ( Verdi, solo per citarne uno ) con continuità. I portieri che fanno i miracoli, poi, non si contano…
      Si, preferisco presuntuosamente pensare che sia perché…l’Inter è l’Inter, e se per chi la tifa è ineguagliabile…è allo stesso tempo la preda più ambita per uno che ci gioca contro 🙂

  428. sul tema sopra ecco la dichiarazione di Ballardini:

    “prometto che faremo di tutto, in ogni modo, per mettere in difficoltà l’Inter”

    quel in ogni modo preoccupa e poi promesso a chi ? ai tifosi del genoa, ai nostri detrattori……

  429. io penso di più al fatto che quando l’avversario ti vede, ti sente in difficoltà, aumenta l’agonismo perchè aumentano le speranze di portare a casa il risultato, che se una grande e’ in super giornata posso darmi da fare quando voglio che tanto perdo

    e questo ci sta, ma santa madonna la cattiveria del Bologna(anche all’andata non scherzarono) mi e’ sembrata sopra le righe, a momenti spezzano le gambe a lisandro, mezzo spaccato karamoh per un fallo simile, Perisic spalla mezza rotta………mi sono sembrati pompati,agonisticamente, all’eccesso

    • Bah… Spero che tu… NON abbia ragione, se no non mi spiego allora perché invece noi non abbiamo quasi mai quell’ “animus pugnandi”; ho scritto “quasi” perché contro il Napoli, la Samp e il Chievo, tanto per citare tre squadre di livello diverso, ho invece notato un bel po’ di “garra”.
      Se una squadra “fiuta” le difficoltà altrui…vuol dire che noi non ne abbiamo più incontrate ?
      O il nostro “eau de fifon” è più forte di tutto ? Brrrr……

  430. Giorgio,
    io mi riferisco solo all’agonismo piccola squadra vs grande squadra

    • Si, avevo compreso, ma…il Chievo contro di noi l’ha SEMPRE avuto, l’agonismo, da quando è arrivato in serie A il primo anno, come pure…che so…il Bologna, appunto, o l’Udinese, o altre… Quindi – per qualche volta – scrivevo che invece ne abbiamo avuto più di loro. Insomma : se noi siamo la “grande squadra”, vuol dire che le “piccole” non ne hanno avuto a sufficienza, oppure – tristemente – che dopo il Chievo abbiamo iniziato ad andare in barca…e ci fiuta anche un cane da tartufo che ha sbagliato strada…

  431. Secondo me sanno che contro certe squadre non gli conviene dare troppo fastidio, mentre con noi non rischiano niente, cosa che vale anche x gli arbitri, i giornalisti, etc etc

  432. Si, ma qui saremmo di nuovo ad una ipotesi “complottista” che mi ostino a non voler ritenere valida più di tanto…
    Vorrei piuttosto richiamare alla vs. attenzione un dato : il Genoa ha un attacco abbastanza asfittico ( solo 19 reti segnate ), però è riuscito a ritagliarsi una posizione di classifica più dignitosa, negli ultimi mesi, grazie anche ad una difesa più che discreta. Ho visto che hanno preso solo 25 gol, dopo un inizio disastroso, quindi ci servirà MOLTO qualche schema diverso dai soliti passaggi avvolgenti ( ed inutili ) che abbiamo fin qui effettuato.
    Siete d’accordo ?

  433. Gasperdini è feccia. Se non ha mai allenato una grande ci saranno i suoi motivi. Se alla guida di una grande è durato un pomeriggio si dovrebbe porre delle domande.

  434. A Genova giocherei bello coperto, lasciando a loro l’iniziativa…

    4-1-4-1 con Eder e Karamoh larghi, Borja basso e Icardi unica punta…

    Le ripartenze dovremo farle noi

  435. Mi hanno emozionato di più Rafinha e Karamoh in quei 30 minuti che tutta l’Inter nel resto del campionato ( a parte qualche grande gol di Maurito a cominciare dal rigore che ha fottuto i poveri gonzi ). Torna un po’ di fiducia e andiamo a fare sei punti nelle prossime due.

    • Karamoh E Rafinha ci fanno fare indubbi miglioramenti sul piano tecnico, dell’abilita’ calcistica; speriamo che si insista su questa strada, che di giganti dai piedi di legno non ne posso più

  436. Chi è che si domandava cosa mai potessero scrivere i giornalai, in questa settiman, sulla nostra squadra?
    Ecco qua, il piatto è servito….anche se la fonte è di quelle meno attendibili, forse!

    https://sport.virgilio.it/polveriera-inter-mezzo-spogliatoio-contro-icardi-24846?ref=virgilio

    • Miodddio.
      Fanno veramente ca-ga-re.
      Basta uno striminzito 2 a 1 col Bologna che tornano alla grande.
      Avvoltoi. Ben pagati (ma anche no, magari lo fanno solo per un futuro più radioso o più televisivo, non so), ma comunque avvoltoi.

      Pupi? Ti spiacerebbe dire qualcosa (e vorrei rifare la scena di Moretti, ma la conoscete tutti)? Per favore.

  437. cacchio, l’Udinese avrebbe resistito di più!

  438. Lo vedo solo io o la biuve ha parcheggiato il pullman davanti alla propria area?
    Poi, quelli, nel secondo tempo sono spompati e se ne beccano altri due.

  439. Kane l’ha riaperta… Rube tutt’altro che inossidabile dietro

  440. Si, finora l’ha salvata san buffon

  441. quindi è più probabile il pareggio del Tottenham o un post di Settore?

    mi sa impossibili entrambi

  442. Juventus – Tottenham 3-1

    ‘notte

  443. Erikssen!! Appena compare fortebraccio succede qualcosa 🙂

  444. E pareggio fu, non mi sono stupito. Adesso prevedo aiutoni oni oni agli acromatici in campionato, per preparare con cura il ritorno; nonche’ mega e mega supermega aiutonissimi, sempre in campionato, dopo l’eliminazione per mano di un Kane

  445. se ho capito bene il Buffone ha fatto una cazzata (e il primo gol era in fuorigioco )

    ma niente paura son pronti a diventare gli Eroi di Wembley, ne narreranno le gesta nei secoli

  446. E sembra anche rigore negato a Kane

  447. Fortebraccio da proporre all’UNESCO come patrimonio dell’umanita’ !
    È aperta la raccolta di adesioni (mi aspetto una serie infinita di +1…) per la candidatura ufficiale 🙂

  448. E cmq se non ci fosse la Juve a darci queste piccole gioie….

  449. Io aspetterei ad alzare i calici, anche perchè l’ovino monociglio da quest’anno è presidente dell’Eca, la potentissima organizzazione che riunisce i club del continente.

    La nomea da baro farabutto ce l’ha tutta, quindi, farà in modo di far pesare questa sua carica per ottenere un arbitraggio di favore anche in campo europeo.

    Poi non dite che vi avevo avvisati, neh!

    • Perché quello di stasera? Due rigori. Ci stavano? Ok, però ce ne era uno anche per il Tott e non l’ha dato_ Secondo gol in fuorigioco, fallacci tollerati senza estearre il giallo_
      Qualche accelerata di Douglas, i colpi di coda di Higuayn e tanta, tanta sofferenza_
      Tutto ve’ ancora aperto, ma il Tott le ha nascosto la palla e va a ritmo doppio; in casa spingeranno anche di più e non sempre il calcio speculativo va a pallino

  450. In ogni caso, decisioni (discutibili) a parte, l’arbitro di Cardiff continua a portare fortuna….

    • Siamo tutti….d’Icardiff 🙂
      E ora posso scriverlo, perché ero a cena con due colleghi (quindi ci sono i testimoni)…verso il quarto d’ora del primo tempo ho “sparato ; “Adesso mi gioco il 2-2 finale”. Certo…facevo il bullo perché aveva parlato l’oracolo Fortebraccio, però gli confesso pubblicamente che al secondo rigore ho avuto un “dubbio fideistico” (fortebraccio, perdonami !) e ho sibilato ; “Non può sbagliare…l’unica sarebbe che tirasse alto, ma figuriamoci se tira alto…”, frase che mi è valsa un brindisi da parte degli esterrefatti colleghi romanisti.
      Mi cospargo il capo di cenere (oggi è il giorno giusto), chiedp scusa all’oracolo Fortebraccio per aver vacillato, e aspetto con ansia il “pezzo” di Settore sul clan dei gufi.
      Che bello scherzetto finale di Carnevale…#

  451. Non fosse per la fase difensiva agghiacciante degli Spurs, me ne starei tranquillo a godermi il ritorno. Ieri sera la Juve ha veramente gestito la partita in maniera vergognosa, Allegri in confronto a Pochettino ne è uscito minuscolo, ma ogni volta che partiva in contropiede poteva far danni. Il secondo gol è un fuorigioco pazzesco (a questi livelli non puoi non pensar male), ma gli interventi che hanno causato i rigori sono stati veramente dilettantistici. In compenso, oltre ad un grande Kane, ho ammirato un giocatore che a noi servirebbe come il pane: Dembele.

  452. Credo che finalmente quest’anno non perderemo la finale.

  453. Forza fgci!!!
    Adesso decuplichiamo gli aiuti arbitrali e facciamogli vincere i prossimi 100 campionati!
    Fino alla fine! (cioè l’implosione del calcio italiano)

  454. Alla FGCI non sono incapaci, ma COMPLICI di questa feccia acromatica.

    • MOVIOLA:
      I bianconeri sbloccano subito la sfida con uno schema da palla inattiva: Pjanic inventa per Higuain che fa secco Lloris con una girata al volo di destro appena dentro l’area. Ma l’argentino è però in fuorigioco di circa mezzo metro.

    • Perlomeno in Europa sperimentano l’esistenza dei cartellini a sfavore nel giuoco del calcio

  455. Devo dire che ieri ENTRAMBE le squadre mi sono sembrate un po’ imprecise e che – a fasi alterne – hanno tutt’e due fatto sembrare uno squadrone l’altra.
    Può essere che gli allenatori abbiano sbagliato formazione, ma mi domando cosa accadrà a Londra, dove i gobbi dovranno per forza vincere o pareggiare almeno 2-2 per andare ai supplementari…
    Mi spiego : è fuor di dubbio che le squadre inglesi NON siano abituate a calcoli utilitaristici, quindi attaccheranno di brutto, anche perché il loro pubblico non si accontenterebbe di un gioco sparagnino per il mero passaggio del turno… Ecco : la mia paura è che il classico Mandzukic di turno faccia il golletto in contropiede, e buonanotte al secchio…

    • Lungi da me voler fare concorrenza a Fortebraccio ma, se vuoi ti do il doppio risultato della partita di ritorno, dove le merde passeranno il turno sicuramente.
      Il mio pronostico è il seguente:

      Tottenham – merde 1 – 2
      Tottenham – merde 0 – 1

    • Ok, ma… Un bell’1-1…no ?!?!
      E comunque la verità la conosce solo Fortebraccio, come hai rispettosamente ammesso, per cui…speriamo in lui 🙂
      Oh, però…parliamoci chiaro : se Fortebraccio ha UN SOLO risultato spendibile a settimana ( una sola profezia, insomma…avete presente Tony Shalhoub ne “Una vita quasi perfetta” ?), me ne strafrego dei gobbi e chiedo con tutto il cuore che la riservi alla Beneamata, eh ?

    • Però magari fortebraccio potrebbe usare il suo potere solo una volta x far eliminare la gobba, poi tornare a concentrarsi sui nostri risultati 😉

    • Uhhmmm…. Peri’oloso, come dicono dalle mi’ parti…
      Considera che per fare eliminare i gobbi occorrerebbe uno sforzo che neppure W. Pidgeon ne “Il pianeta proibito”…. A quel punto per i nostri colori potrebbe essere letale qualsiasi cosa, anche un autogol di Icardi (su passaggio indietro da 85 metri).
      Nahhhh…che giochino da soli ( cioè…da soli…con quei 7 o 8 aiuti clamorosi a partita, ecco…), tanto prima o poi Barcellona e Real se li devono trovare di fronte 🙂

  456. Sprecare Fortebraccio per farci eliminare dalla coppa? Ne avete, da largheggiare…

    • Ciao Gobbaccio,
      magari passate lo stesso sebbene non lo creda affatto perché il Tott è una buona squadra; di sicuro saranno per voi tre settimane di agonia al di là di quanti punti farete in campionato.
      Auguri_

  457. @Giorgio: sottovaluti fortebraccio 🙂 a lui basta un Tottenham 0 gobba 1 il giorno prima del ritorno e il gioco è fatto! Dalla settimana seguente torna a fare previsioni sull’Inter
    P.S. complimenti x la tua cultura sul cinema
    @Gobbobuono: pur di non dover vedere magliette che parlano di “vero triplete” e altre amenità simili, questo e altro!

  458. fortebraccio avrà fatto il suo, ci mancherebbe, ma io mi sento di ringraziare allegri, in primis, con menzione speciale per quelli che lo costringono a far giocare la salma di buffon

  459. Certo che quando vedi quelli che giocano con i mocassini… ti rendi proprio conto che i nostri giocano con gli stivali da pescatore (quelli a tutta gamba).

  460. Abbattuto rocchi! Era ora

  461. Credo che anche il ritorno tra PSG e Real sarà una gran bella partita. E non mi sentirei tranquillo se fossi un madridista…
    @denny : grazie dei complimenti, ma non li merito; ho visto tre film e ne ricordo due 🙂

  462. sono fortunato possessore della maglietta gobba ” il vero triplete ”
    una goduria unica, peccato non poterne acchiappare la versione 2018

    forte il PSG ma la differenza fra chi ha vinto tutto e chi non ha mai vinto niente in ste partite salta fuori, vedremo il ritorno

    Marcelo preferibile a Dalbert, è più incisivo in avanti

  463. Settore come Brozovic …
    🙂

  464. esonerato il mister del Pordenone per una crisi senza fine.

    chi tocca l’inter….

  465. Buongiorno a tutti.
    So di scrivere una grossa ovvietà, ma…contro il Genoa – per di più a casa loro, in quel gioiello di stadio con tifo appassionato – giocheranno probabilmente Skriniar e Lopez in mezzo.
    E’ del tutto ovvio che si sentirà ancora di più il bisogno di terzini-marcatori veloci.
    Dato via il piccolo grande samurai…spero che D’Ambrosio sia accantonato e giochino Dalbert e Cancelo.
    Non lo dico perché ha cercato il “ramoscello d’ulivo” con i tifosi, ma…metterei Brozo e Vecino (con B. Valero e Gagliardini un po’ più dietro) e davanti “cavallo pazzo” Karamoh con Maurito.
    Oh, se poi Spalletti non mi da’ retta…io l’ho avvertito, eh ?!?!
    Forza INTER !!!

  466. È incredibile che un fine stratega come te non trovi soddisfazione in palcoscenici ben più appropriati…
    Non ho resistito

  467. @defjam : devo avere compiuto qualcosa di davvero terribile nei tuoi confronti, magari in un’altra vita ( perché non sono sicuro di aver potuto far accumulare tanta rabbia solo in questa…), ma – se è così – me ne pento e me ne scuso pubblicamente e al contempo perdòno il tuo cedimento alla tentazione di punzecchiarmi( siamo in Quaresima ).
    Scritto questo… NON mi ritengo un fine stratega, ma mi trovo STRA-bene su questo “palcoscenico”, con tanti ( non tutti, per carità ) amici e compagni di tifo.
    E fatti una risata, ogni tanto… ! 🙂

  468. @nauseato

    “Marcelo preferibile a Dalbert, è più incisivo in avanti”

    Verissimo ma, se potessi spendere taaanti soldini e potessi ingaggiarli, opterei per Modric e Cross perchè è vero che CR7 ti risolve quasi da solo le partite ma ce lo vedi Icardi con questi due che gli pennellano il pallone sui piedi e sulla testa?
    Altroché 22 gol a campionato, arriverebbe a 40!
    Forza Inter e biuve e bbilan merde, sempre.

  469. Viviano sosia di gabbani

  470. E intanto Cutrone continua a segnare , mentre Pinamonti continua a svernare.
    Speriamo abbia il suo spazio e lo utilizzi bene.

  471. Il calcio a volte è imprevedibile e succedono cose inspiegabili… “che voi umani non potete neanche immaginare” (cit.)

    Tra queste ci metto Gattuso che ha “raddrizzato” il BBilan

  472. ESCLUSIVA – Icardi, spunta il Bayern.
    L’Inter offre 7,5 mln annui per il rinnovo, lui ne chiede 10 più bonus!

    Come appreso in esclusiva da FcInternews.it, si sono aggiunte anche il Bayern Monaco e il Chelsea alla già prestigiosa lista di squadre, formata da Real Madrid e Paris Saint-Germain, sulle tracce di Mauro Icardi in vista del prossimo mercato estivo. L’Inter, per blindare il proprio capitano a Milano, ha offerto 7,5 milioni annui per il rinnovo, mentre la controparte ne chiede 10 netti più bonus. A fine febbraio o inizio marzo – secondo quanto appurato dalla nostra redazione – andranno in scena nuovi incontri con Wanda Nara, agente di Maurito, per cercare un’intesa.

    • Bah… Se non sbaglio con Ibrahimovic non spendevamo molto meno, per cui…
      Voglio dire : se deve iniziare una squallida lotta a colpi di offerte e rialzi…tanto vale provare a “vedere le carte”. Si, come se fosse un bluff a poker.
      Gli offriamo i 10 + bonus e al contempo gli mettiamo una clausola rescissoria più elevata. A quel punto…se è una manfrina per andarsene non ci sono più scuse.
      Se invece i soldi “bastano” ( ripenso agli stipendi medi in Italia e faccio finta di non averlo scritto, eh ? Ma tanto è inutile accanirsi su una sola categoria – i calciatori – mentre tanti professionisti dello sport non guadagnano certo meno )…allora ok.
      E’ vero : son bravi tutti a sollecitare gli altri a spendere, ma Lautaro Martinez non è un possibile sostituto di Icardi, quindi sarebbe a mio avviso un calcolo errato pensare di poter rinunciare a Maurito per un mancato accordo contrattuale.

    • @Giorgio

      giusto.
      che poi siano tutti dei mercenari è assodato, o ce la facciamo piacere cosi o non si segue + il calcio..( impossibile, totally addicted )

  473. Oggi parla Spalletti,
    domani si gioca,
    il ilan è la squadra più in forma d’Europa, forse anche del mondo,
    Gondrano mi ha fatto notare che negli ultimi 4 anni col Genoa in trasferta abbiamo sempre perso,

    “Possibile?”
    “Cazzo è proprio così; e l’anno prima abbiamo pareggiato.”
    “Cazzo.”
    “Si cazzo, mi sono impegnato la collezione di volantini del lidl da Sciailoc e ho puntato tutto sull’x2.”

    Mi piacciono Cancelo, Rafi e Kara,
    non riesco a non voler bene a Brozo, che rimane il centrocampista con più assist e gol,
    aspetto il cambio di tutti i near e over trenta: non hanno nemmeno quel minimo di leadership dato dalla superiore età che avrebbe aiutato nelle criticità,
    terrei a vita Skriniar e Icardi che potrebbe stabilire più di un record con la nostra maglia,
    mi inchino al futuro miglior allenatore del mondo, già oggi tra i primi dieci, al loro centravanti che è più forte del nostro, a suso prossimo pallone d’oro…

    Scusate, c’è qualcosa che non va.
    Buongiorno

  474. omaggio al mitico De Andre prima della partita
    sponsor che colora o stadio di rossoblu
    pienone
    anticipo serale

    al solito, una squadra che ha poco da dire a questo campionato trovandosi a +10 dalla salvezza e -14 dall’ europa ecco che, per una serie di circostanze, contro Inter diventa per loro la partita dell’anno !

    • Film già visto un sacco di volte 🙁 anche se a dire il vero il Genoa non mi sembra fra le peggiori dal punto di vista dello zerbinaggio con gobbi e simili … Ma ormai è assodato che a noi devono romperci le palle tutti sempre e comunque

  475. condivido in pieno, il Genoa e’ una di quelle squadre che non fa sconti a nessuno,
    non parliamo certo dell’Udinese del Sassuolo etc…

    detto questo solite circostanze, come detto sopra, che ci faranno trovare difronte ad una squadra apparentemente tranquilla con il “coltello fra i denti”, dopo l’atteggiamento davvero duro,durissimo, che ci ha riservato domenica scorsa il Bologna

  476. E allora non resterebbe che correre di più e menare di più. Che se non mi son perso qualcosa anche i nostri sarebbero calciatori e non pattinatrici sul ghiaccio. Fino a prova contraria quando abbiamo vinto qualcosa (da Eugenio al Trap a Gigi a Mou, solo per restare in quello che ho visto di persona) se c’era da randellare come provinciali non ci si tirava indietro.

  477. Genoa – Inter 2-0

    ‘notte

    • Non ti potremo mai ringraziare abbastanza (anche se il tuo fluido e più efficace se la predizione e’ di 16 ore circa prima della partita)…
      Ho pensato (tra DUECENTO ANNI, sgrat, sgrat) ad una targa tipo : “…incurante degli arbitraggi pilotati e dei risultati taroccati si gettava, armato solo di tifo merazzurro, contro le barbare schiere nemiche, riuscendo ad infliggere copiose perdite ai feroci avversari. Fulgido esempio…”.
      Mica male, no ?

  478. Spalletti in conferenza stampa:

    Si parlava di dèbacle, ma siete terzi.
    “Teneteci lontano i depressi. Noi dell’Inter siamo cittadini del cielo che abitano sulla terra. Non c’è depressione per noi. ..”

    F A N T A S T I C O!!!!!!!

  479. @Giorgio, troppo buono. Non merito tanto. In ogni caso, grazie !
    E speriamo bene.

    • No, niente per cui ringraziare.
      Acc… Perica ha sbagliato solo davanti ad Alisson…
      Si, speriamo bene, ma…stasera pare che giochiamo con D’Ambrosio e Ranocchia dietro, e Gagliardini al posto di Brozovic (magari lontano da S. Siro fallo giocare, no ?).
      Speriamo che Eder la viva come un derby…

  480. potessi premere un pulsante e far sparire una squadra di calcio, gobbi ovviamente a parte fuori classifica, non ho dubbi che farei fuori l’Udinese, ogni anno nostra bestia nera, ogni anno quando ci serve contro un nostro concorrente diretto perde, “sti Pozzo di m…”

  481. Genova è grigia, piove che “Dio la manda”!

    Giocheremo senza Icardi, Perisic e Miranda…

    Di sicuro non ci sarà neanche la Wanda…

    Che Dio ce la mandi buona e senza mutanda!

    • 92 minuti di applausi (cito dal grandissimo P. Villaggio)…
      Che dire ?
      Doppietta/tripletta di Eder 🙂

  482. Ma il fosforo questa sera chi ce lo deve mettere?

  483. Anche mettere a sx D’Ambrosio e Candreva, però…bisogna aver del genio…
    E dopo il gollonzo (ma potevamo averlo già preso sulla loro traversa) vediamo cosa sapremo fare nella ripresa…
    Uhhhmmmmm….

  484. Siamo proprio l’Inter…

  485. Autogollonzo si, ma il portiere che fa? E’ in campo? Parla?

  486. Si può bestemmiare su questo blog? Ma come ca… si fa a prendere un goal così?! Ora la vedo mooolto complicata non stiamo neanche giocando malaccio ma fare goal mi sembra un’utopia

  487. Genoa – Inter 2-0
    ‘notte

  488. povero Frog Calimero in confronto a lui è Gastone

    scarsi e sfigati

  489. giusto così
    giusto premio a tutti quelli che considerano quella sotto specie di uomo un calciatore degno dell’Inter dopo questi vergognosi 7 anni.
    ci farà giocare anche in 10.
    faccia al solito smarrita, con i compagni che dopo la prima ammonizione tutti vicini a parlargli premonitori di una delle sue mitiche serate.
    imbarazzante vederlo ancora con la nostra maglia.
    indegno senza spina dorsale.

    altra roba patetica lo spagnolo.
    perché giocare in 10?
    brozovic in confronto è di un altra categoria, ma lui ha un carattere del cazzo quindi fischi, quest’ altro è uno corretto, educato, gentile giocatore di golf, che si trova in un campo di calcio con ritmi inadeguati per una partita di calcio tra professionisti.

    siamo geni nel farci del male da soli.

    togliete sti 2 morti di sonno.

  490. Va bè dai prendersela con Ranocchia non mi pare il caso Skriniar gli ha tirato addosso

  491. Con Rana non c’ è proprio niente da fare è inutile.

    Puoi cambiargli l’allenatore, puoi dargli il mental coach, puoi fare qualunque cosa ma i difetti sempre i soliti.

    Sempre in ritardo, non capisce quando deve entrare o no sull’ attaccante, vedi la solita ammonizione che prende ogni partita, e non contento dà una gomitata che il Var ci ha perdonato sennò era pure espulso.

    Perseverare con questo elemento è veramente masochista.

    Speriamo almeno rimedi con un gol di testa.

    ……. nella porta del Genoa però.

  492. Il Genoa corre di più e noi non riusciamo proprio a ripartire…

    Se non riusciamo a fare 3 passaggi di fila e ci facciamo gol da soli, dove pensiamo andare?

    Rafinha pensaci tu

  493. Aggiungo ahimè che soli due elementi tra i titolari possono far parte di una Società che si chiama Inter, aggiungiamo Rafinha e sono tre.

    Mi riferivo ovviamente a Joao e Skrinjar.
    E questo mi fa temere per il proseguo.

  494. basta per cortesia difendere l’indifendibile.
    sono 7 anni di scuse continue.
    basta x cortesia, questo è accanimento terapeutico.

  495. E niente. Rafinha ancora in panchinha.

  496. Quello di insistere di far giocare un ex calciatore, lo trova davvero autolesionistico.

    E badate bene, la colpa non è di Ranocchia…

    Comincio ad avere seri dubbi che, quando gli davano del perdente, forse non avevano tutti i torti.

    Ultimamente le cappelle non si contano più.

    Spero di dovermi ricrede, a cominciare da questa partita.

  497. Non doveva uscire Vecino, che può stare sia davanti sia dietro, ma Gagliardini.
    Va beh, siamo questi. Vediamo…

  498. White flag
    un buon Gagliardini
    cmq non si può pensare di fare a meno di Icardi e Perisic, Eder prima punta fa tenerezza

  499. Siamo sicuri che il problema siano gli slavi che non si impegnano?
    Per me siamo proprio scarsi.

  500. Siamo scarsi. Siamo scarsi.

  501. Non ce la faccio veramente più a guardare le partite dell’Inter.
    È un’angoscia.
    Altrochè lasciare fuori i depressi…

  502. Con Icardi in campo abbiamo un solo schema: cross in area. Senza Icardi non sappiamo neppure cosa fare.

  503. esatto.
    l’amara e semplice verità, aldilà dei mille discorsi è molto semplice.
    a parte quello arrivato da Barcellona se stesse bene, ed il centrale dietro, gli altri 9 in campo stasera, presi uno ad uno non hanno niente di più dei loro 9 dirimpettaio del Genoa.
    questo ormai è il nostro livello.

  504. I commentatori sportivi di una volta avrebbero definito il nostro gioco farragginoso e raffazzonato.

  505. Se Dio vuole, domani saremo finalmente quinti e quindi potranno mollare definitivamente.
    Prossimo target: farsi superare dal milan…as usual

  506. già immagino i post partita, lavativi, non corrono, troppa figa, discoteche…..magari!!!
    così sarebbe semplice, “2 calci nel sedere”, invece siamo preoccupatamente scarsi.
    ma scarsi scarsi, al netto dei 2 prima citati, di Icardi e di Perisic quando ne avrebbe voglia, per il resto rosa da centro classifica.

  507. Con quelle facce un po’ così, e questa squadra che non c’è, come pretendi di giocare a Genova…?

  508. Poi fra un po’ verranno a raccontarci che hanno mollato…….portavoce D’ Ambrosio.
    Ci sono giocatori di una pochezza disarmante.

  509. Una squadra di miserabili lavativi. Altrochè!

    E di Spalletti ne vogliamo parlare?

  510. L’allenatore si sta adeguando alla scarsezza dei propri giocatori.

    Oltre alla scelta assurda della coppia di destri a sinistra come Dambro e Candre , mi deve anche spiegare cosa significa aver fatto giocare Karamoh praticamente a centrocampo, visto che di origine sarebbe una punta o al massimo un attaccante esterno.

    Invece di sfruttare la sua velocità sulla fascia lo ha fatto venire a prendere la palla indietro manco fosse un regista.

    Boh non riesco veramente a comprendere.

  511. X non parlare di questa partita (dovrebbe intervenire la censura) dico solo una cosa: ma uno come Laxalt piuttosto che scambiarlo con Ansaldi (!) ci faceva proprio schifo tenercelo?

    • E tu scommetti che fra poche settimane a Torino Ansaldo sembrerà Roberto Carlos?
      È così DA NOI SI ALLENANO POCO E MALE È UN DATO DI FATTO E QUESTO È SOLO RESPONSABILITÀ DELLA SOCIETA

  512. dimenticavo il quinto, è pur sempre il capitano del Brasile,
    con Miranda mi fermo a 5 calciatori degni di indossare la gloriosa maglia dell’Inter.

    cercasi gli altri 19 per fare una degna rosa di 24 calciatori dell’Inter.

    oltre ai 19 sarebbe anche ora passata di un direttore sportivo all’altezza.

    p.s.
    Ausilio e Ranocchio, entrambi arrivano a gennaio 2011….da lì un incubo continuo…le 2 perfette icone, una in campo l’altra in società, di questi lunghi anni di mediocrità.
    é chiedere troppo di non vederli più nel nostro mondo?
    ce ne libereremo mai di questi 2?

  513. dimenticavo il quinto, è pur sempre il capitano del Brasile,
    con Miranda mi fermo a 5 calciatori degni di indossare la gloriosa maglia dell’Inter.

    cercasi gli altri 19 per fare una degna rosa di 24 calciatori dell’Inter.

    oltre ai 19 sarebbe anche ora passata di un direttore sportivo all’altezza.

    p.s.
    Ausilio e Ranocchio, entrambi arrivano a gennaio 2011….da lì un incubo continuo…le 2 perfette icone, una in campo l’altra in società, di questi lunghi anni di mediocrità.
    é chiedere troppo di non vederli più nel nostro mondo?
    ce ne libereremo mai di questi 2?

  514. Di quelli visti stasera solo 3 sono da Inter: Rafinha, Cancelo e il solito Skriniar…

    A questi possiamo aggiungere Icardi e Perisic, mentre il resto della rosa è mediamente scarsa…

    Se Spalletti ha finito i miracoli e non riesce più a farsi seguire, il tracollo è dietro l’angolo…

    Finire dietro i gonzi è un incubo che potrebbe diventare realtà

  515. Io ce l’ho
    1) con il n. 1. In una di quelle giornate in cui Gli altri sapevano di giocare a porta vuota;
    2) con l’allenatore che oggi ha sbagliato formazione, gestione e cambi;
    3) con Settore: i suoi silenzi portano più danni degli imbarazzi di Gagliardini;

  516. La sconfitta di stasera non era prevista. Ci siamo praticamente fatti due gol da soli con il portiere imbottito di Tavor. Pazienza andiamo avanti

  517. Io me lo chiedo da tempo
    Perché non far fallire questa squadra e basta ?
    Non abbiamo futuro e il presente è un incubo continuo.
    Finiamola li
    Questa retorica della storia gloriosa e della maglia e che siamo diversi
    E che palle
    Siamo un ex grande squadra e preferisco suicidarmi calcisticamente che continuare questo strazio

    Non mi interessa la mediocrità a cui siamo condannati
    I cinesi di merda che ci governano
    I calciatori di una scarsezza imbarazzante
    Preferisco scomparire
    E basta

  518. Gente abbandonata a sè stessa che scrive in un blog abbandonato a sè stesso di una squadra abbandonata a sè stessa.
    Amen.
    Domani è un altro giorno.

    • Si.
      Domani vincono le altre…
      Io comunque avevo la stessa visione di Pupi 72, e poiché non mi piace che un allenatore aggravi problemi già spiacevoli, ho cambiato canale.
      Su RAI Movie c’era un emblematico Tora ! Tora ! Tora !
      Sigh !
      Buonanotte a tutti. Io stacco.
      E un “non prendertela” a Fortebraccio.

  519. Non riesco a capaci farmi come una squadra come la nostra SI CAGHI LETTERALEMNTE nelle mutande a giocare col Genoa. …handanovic sarebbe da panchina re subito.
    Basta .Basta ,basta. Avanti con Padelli.
    Immaginate di andare a giocare a Madrid nemprendiamo 50 e non scherzo e oltretutto gli consumiamo pure l erba con la caccia che si fanno addosso.
    Che schifo
    Vicepresidente, Pavido e mediocre squadra pavida e mediocre
    Normale

  520. Io penso sia giunto il momento di dare nomi e cognomi dei veri responsabili di questa situazione.
    I giocatori sono quello che sono e fino a che si impegnano onestamente non ci si può dire più di tanto.
    Spalletti non è nato ne ieri e ne quest’anno nell’Inter , lui il suo lavoro lo sa fare, con i giocatori di cui dispone (ed il tempo di cui dispone ).
    Ausilio & C. Ne hanno combinate più d’una , ma sono anni che fanno campagne acquisti da super equilibristi. FFP…. governo cinese…. ma dai! Sinceramente , quanto meglio avrebbero potuto fare?
    Rimane la proprietà, e ragazzi è tutto lì, inutile cercare colpevoli altrove.
    Hai voluto un Brand importante per valorizzare gli affacci tuoi ? CACCIA I SOLDI.
    Ma che cazzo di acquisti sono prendere uno a gennaio che a fine febbraio non può giocare più di mezz’ora?
    La lo vedete come gira tutto meglio quando è in campo? Perché ? Perché è bravo . Ma a mezzo servizio, altrimenti col cazzo che c’è lo potevamo permettere. Se ne prendi due o tre di questo livello, ma sani è tutto risolto.
    A me questo calcio solo finanza mi fa schifo, ma… questo è , o stai al gioco oppure sei fuori e ti puoi chiamare come vuoi è far vedere la bacheca ma resti li al palo.
    Io amo l’inter e tiferò questi ragazzi e questo allenatore. Ma Zhang deciditi, o cacci i soldi o ti levi dai coglioni.

  521. come non condividerlo Javier.
    inutile girarci intorno,il problema è esattamente quello da lui messo in evidenza.
    in maniera diversa si era detta un po la stessa cosa, o si comprano giocatori all’altezza delle nostre ambizioni oppure inutile farci il sangue amaro.

    ma qua nessuno ha capito se questa proprietà vuole fare certi investimenti o peggio ancora se può farli.

    se non può, come già detto in altre occasioni, il problema diventa serio, molto serio perché trovare un nuovo proprietario all’altezza(economicamente si intende) non mi sembra roba semplice.

  522. Le mezz’ore di Rafinha evidenziano clamorosamente la differenza che c’è tra i giocatori medi dell’Inter e un giocatore medio del Barca, peraltro zoppo…

    Che poi il vero problema non è individuare chi è da Inter e chi no, ma è capire cos’è diventata l’Inter e che cosa ne vogliono fare…

  523. dopo il 2-0 son passato su mediaset extra x vedere l’Isola dei Famosi

    c’è Jonathan, in ottima forma, che mi ha fatto venire in mente il Divino, bistrattato ma meglio di tanti altri nostri di adesso

    si dice che al peggio non c’è mai fine, grande verità purtroppo.

    ps
    conta poco, e non cambia la situazione ma un blog del quale il titolare se ne fotte altamente è proprio specchio dei tempi

  524. Quando anche una delle poche certezze (Fortebraccio) viene meno, il futuro si prospetta durissimo…

  525. Buon (altro) giorno! 🙂

    Io credo di aver visto la vostra stessa partita.
    Ma, a parte la traversonza, (incredibile), perché Handa non vi è piaciuto?
    Cosa poteva fare sui gol?
    Il primo: assolutamente inimmaginabile e casualissimo.
    Il secondo: un rigore in movimento, anzi più vicino, col piede giusto.

    Ora più che mai. ……AMALA

  526. Quello da fuori ha tirato indisturbato (e ha sbagliato il tiro) e Pandev ha potuto stoppare, girarsi e tirare senza alcuna opposizione.

    E ce la prendiamo col portiere?

    • hai ragione. ed a questo punto anche prendersela colla Rana per l’ autogol che se senso ha nello specifico? la domanda al massimo è perché fosse li ma la risposta oramai l’ hanno già data in tanti.

  527. Buongiorno a tutti,
    premetto che sono già due anni che sono uscito dal tunnel delle partite di questa squadraccia e lo consiglio a tutti, è un discreto risparmio di denaro e un notevole miglioramento della qualità della vita, specie nei fine settimana.

    Ovviamente continuo a seguire le vicende e quando vinciamo riesco persino a godermi gli highlights, ma la cosa che ormai mi coinvolge di più è venire qui nel blog (un po’ in ribasso per la verità) tra compagni di patimento e leggere gli spassosi sfoghi di tifosi che meriterebbero ben altre fortune.

    Per parte mia non so se essere più d’ accordo con Jamesscott o con Javier+, in entrambe i casi parole assolutamente condivisibili: mi sono chiesto spesso anch’ io se non fosse stato meglio andare a fondo con Moratti per poi ricostruire dalle fondamenta una società solida ed efficiente, piuttosto di questa interminabile Via Crucis che ci vede trascinarci ignominiosamente tra un fiasco e l’ altro senza intravedere una soluzione a breve.

    Suning è davvero il punto chiave ed è sempre più un mistero: che senso ha quello che sta facendo??
    Cioè, compri un marchio prestigioso per farti conoscere e poi (non) lo gestisci così? Bella pubblicità!
    Se Zhang e il suo entourage guardano le partite di champions dovrebbero smetterla di blaterare di quarto posto perchè se miracolosamente questa squadra dovesse farcela, con quello che combinerebbe in coppa ci farebbe pentire di non essere arrivati quinti, o meglio ancora ottavi, visto che non siamo neanche al livello dei primi turni di
    Europa League!! Sarebbe anche la fine di quel po’ di blasone che ancora ci rimane, perchè sarebbero sberle, e che sberle, lo sappiamo tutti, a meno che non si ribalti la squadra a suon di milionate, e tante, cosa che Zhang pare non avere la minima intenzione di fare.

    Pierpaolo Marino (‘sticazzi…) l’ ha detto chiaramente, l’ Inter si barrica dietro il FPF in un contesto in cui tutte se ne fregano e lo aggirano in mille modi, e poi il governo cinese…ma vaffanculo va’…

  528. Portiere alto 2 metri che dalla sua posizione vede il posizionamento di tutti gli altri. Sul primo gol doveva dire LASCIAA e prendere lui l’innocuo cross del Genoa_ Ed anche sul rimpallo poteva essere un po’ reattivo invece di assistere inebetito al gol_
    È un incostante, alterna giornate da campione ad altre da minchione_

  529. L’impressione è che ieri a partire da Handanovic e a finire con l’ultimo , nelle borracce dell’acqua nel riscaldamento avessero aggiunto generose dosi di valium. Quella di Cancelo o la avevano saltata per errore, oppure lui è un non responder alle benzodiazepine.

    • Ottima analisi medica dell’encefalogramma piatto della squadra. La malattia è molto seria, la prognosi resta riservata.

  530. Dedicata al mio/nostro amore Inter oggi

    https://youtu.be/Ea1bgz8I4rQ

  531. Buongiorno a tutti.
    Sono in toto con Toto ( è il gioco di parole più allegro che mi viene oggi…).
    Tra coloro che hanno più colpe ( perché – a parte Rafinha e Cancelo e Handanovic, sottolineo HANDANOVIC ) un posto di primo piano ieri se l’è gelosamente riservato Spalletti, mettendo QUATTRO destri naturali in campo divisi nelle due fasce.
    E’ indiscutibilmente vero che non abbiamo grandi rincalzi ( se è per questo non abbiamo neppure molti grandi giocatori ), ma se butti dentro gli uomini a casaccio E OLTRETUTTO RITARDI NEI CAMBI…
    Scritto questo… siamo andati al riposo sotto di un gollonzo e il secondo gol del Genoa non è stato molto migliore. Per il testo – se l’avete notato – Perin ha fatto molte più parate di Handanovic, che sui gol mi sento – nella mia personalissima e quindi fallibilissima opinione – di assolvere in pieno.
    Non foss’altro perché ha un saldo indiscutibilmente positivo tra quelle che prende e quelle che para…no, dico…ricordiamocelo sempre.
    E adesso però torno a leccarmi un po’ le ferite…
    Ah, no, dimenticavo…adesso ce la prendiamo anche con Settore.
    Che dire…piove, governo ladro ?
    Siamo “ospiti”. Sarebbe come andare a casa di qualcuno, vedere la partita gratis, e poi accusare il padrone di casa. Suvvia…
    Lui sarà amareggiato quanto noi, non è il caso di mostrarsi anche ingrati percé ci offre gratis la possibilità di sproloquiare a piacimento…

    • Doveva essere : – a parte Rafinha, Cancelo e Handanovic, sottolineo HANDANOVIC – tutti hanno giocato sottotono )…
      Sorry.

  532. Con il mancino Dalbert in campo, sarebbe stata tutta un’altra partita??

    Ma per favore, dai…

  533. La verità vera è che, rispetto l’anno scorso dove tutti avevano mollato quando mancavano ancora 10 giornate alla fine del campionato (D’Ambro dixit), quest’anno lo hanno fatto prima e in forma silente (compreso l’uomo di Certaldo).

    Altrimenti non mi spiego l’impiego reiterato di Perisic da circa 10 partite (davvero irritante e inguardabile) nella formazione domenicale.

    La mia nipotina di 8 anni (interista sfegatata, ma non so ancora fino a quando…) ha capito che con quest’ultimo si è giocato sempre in 10…

    Inoltre (e qua tocco un tasto dolente) aggiungiamo che tutte (TUTTE!) le altre squadre (piccole, medie e grandi) corrono, mentre noi camminiamo, il risultato è presto che fatto.

  534. È la stessa squadra,stessa dirigenza,stesso mister che sono stati in cima alla classifica.E con tutti i limiti che abbiamo,sei delle ultime otto partite si sarebbero potute vincere comunque anche con tutte le chiaviche che insulsano quella maglia.C é qualcosa di arcano o esoterico che ha poco a che fare con giocatori e cineserie

    • Nulla di esoterico, è l’atteggiamento dei nostri che è cambiato: prima erano convinti, tenaci, attenti o almeno volenterosi, adesso beh adesso sono diventati tutti.. epici

    • Io non me lo spiego come mai a un certo punto del campionato una squadra più che buona si trasformi in una chiavica totale. Da tre anni a questa parte. Sempre con le maglie nerazzurre.
      Boh.
      Spalletti l’aveva detto dall’inizio. Se la società non fa il suo poi non venite a cercare me.
      Sulla formazione di ieri…se non cambia non va bene, se cambia cambia troppo…Mi pare scoglionato, più che altro.

  535. Ok.
    Allora ci rimane solo qualcosa tipo “La maledizione del bambino”.
    In alcuni aspetti (la squadra che prima andava benissimo e che poi inspiegabilmente declina anche per episodi strani) ci sta benissimo…
    Quelli tornarono a vincere un titolo dopo 86 anni.
    Io – a meno che inventino un elisir dell’eterna giovinezza – NON li posso aspettare…
    p.s. : so di non scrivere una cosa bella, ma…gli allenatori bravi, come i piloti, si mettono in mostra quando hanno mezzi mediocri…

    • Voglio rifugiarmi nel soprannaturale e perciò ineluttabile perché non c’è una ragione terrena per spiegare eventi ciclici e drammaticamente puntuali che ci colpiscono. Uno per tutti datato 2010.Una squadra da sogno con un allenatore da sogno con presidente da sogno,promessa concreta di un bel ciclo, non ha ancora iniziato a festeggiare la tripletta che era già tutto finito.Sembrerebbe la maledizione del vate più che quella del bambino.Speriamo duri meno.

  536. 700

    il secolo della caduta della repubblica serenissima…

  537. la sampdoria si sta scansando alla grande e bravo giampaolo…

    • Qualcuno mi spiega cortesemente perché il VAR non ha dato rigore alla Samp, dato che l’ha visto anche Pellegatti ?
      E non parlo del fallaccio senza ammonizione su Zapata al 32.mo…
      Grazie.

  538. come è o come non è
    il milan si è messo a marciare e oramai ci ha nel mirino

    subiremo anche l’onta di essere superati da ringhio, partendo da un vantaggio di 16 ( 16!!) punti
    al peggio non c’è mai fine

  539. Questa è la dimostrazione logica che se in una squadra ci sono calciatori non eccelsi ma volenterosi, alla fine il risultato ti premia.

    Al Milan hanno avuto il gran coraggio (bravi davvero!) di panchinare le prime donne, buttando nel cesso ben 150 mln di euro, causa una campagna acquisti scellerata.

    In panchina hanno messo un giovane allenatore, checchè se ne dica, sta trasmettendo alla giovane squadra il suo carattere grintoso, ed ora i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

    • Comunque la depressione non aiuta. Qui bisogna trovare un capro espiatorio : zanetti la sua faccia sa bravo ragazzo mi sta troppo sul culo

  540. Quando credi di aver toccato il fondo, scopri che si può sempre prendere una vanga e scavare.
    Sono anni che scaviamo, e il buco oramai è diventato, oltre che profondo, anche difficile da scalare.
    Sono molti mesi, forse anni, che non scrivo più da Sector, complice anche l’assenza di grandi vecchi amici e la disaffezione che consegue ad anni dove gli indossatori di magliette si sono susseguiti senza soluzione di continuità, ed hanno preso il posto di gente che buttava il sangue per la maglia che indossava, come il Drago, Pupi, The Wall, il Principe, e tutti gli altri…
    Per non diventare quello che ho sempre detestato: un vecchio rancoroso.

    Non ci sono riuscito.
    Sono rancoroso, verso una dirigenza farlocca, verso dirigenti senza palle, verso indossatori di magliette che si credono top player e verso tutti quelli che non amano l’Inter così come l’amo io.

    Se appartenete ad una di queste categorie, io vi odio. Tutti.
    E vorrei davvero fare qualsiasi cosa per buttarvi fuori da mondo nerazzurro.
    Azionariato popolare? Io ci sto. I miei 5.000€ sono pronti, se servono, anche 10.000€.
    Fuori tutti i cinesi, anche se hanno i soldi, ma lipossono spendere solo in casa loro. Ecco appunto, state a casa vostra.
    L’Inter è una fede, non un business, sennò saremmo tutti gobbi.

    E che andassero a fanculo anche i vari Ausilio, Sabatini, Antonello e compagnia bella (?!).
    Il ladro non è solo colui che ruba, ma anche chi gli regge il sacco e quello che lo avvisa se arriva la polizia.

    L’Inter ci appartiene, come fede e come cultura.
    Riprendiamocela.

  541. Bah… più che depressione, io parlerei di becero “fancazzismo” generale.

    Andiamo nei dettagli:

    La “banda dei cinesi”, nonostante qualcuno si ostina ancora ad osannarli, sono diventati desaparecidos (tradotto in cinese 失踪者).

    I componenti che indossano la nostra casacca, almeno sette undicesimi scendono in campo per fare il loro miserrimo compitino.

    I dirigenti di quella che fu una gloriosa Società, a parte Zanetti che si sta facendo i cazzi suoi (cit)), di Ausilio e Sabatini che devono fare i conti con le monetine rubate in Chiesa, mentre i loro colleghi maneggiano milioni di euri, cazzo possono fare più di questo?

    L’uomo di Certaldo? Lasciamo perdere! Ultimamente ne sta combinando più di Bertoldo e Cacasenno messi insieme.

    Quindi, di che cosa vogliamo parlare?

    Ah sì, del Milan che con quattro scappati di casa (come li aveva etichettati qualcuno), pian pianino e, con tutta la squadra che corre (CORRE!), stan scalando la classifica (con grande mia invidia) meritatamente.

    • Concordo, a parte “le nostre casacche”= non sono le nostre, a Genova addirittura hanno pensato bene di rinunciare al simil nerazzurro abbozzato sulle spalle per un total white bianco latte_ Come dire, ci dissociamo scientemente dai nostri colori_

  542. non capisco davvero questa improvvisa fobia Milan, fine a se stessa per quanto mi riguarda.
    capisco la rivalità, i tanti punti di distacco di qualche settimana fa, ma personalmente di tutto cio me ne fotto alla grande.

    la mia fobia si chiama quarto posto, del resto me ne infischio, discorsi da bar dello sport dove non voglio entrare.

    se il Milan arriva quarto e noi quinti allora si sarà un grande smacco…ma se il Milan arrivasse quinto e noi sesti chi se ne frega!
    fallimento di entrambi !
    fatemi capire, se noi arrriviamo quinti ed il Milan sesto e’ per voi un successo ? per me no

    altra cosa, un conto essere arrabbiati, io so sono con i nostri si badi bene, altro conto che la rabbia ci faccia dire delle cose illogiche e fuori dal mondo…dire di invidiare la loro rincorsa, non esiste, siamo seri.
    ma di che stiamo parlando ? non scherziamo, il Milan lo scorso anno e’ arrivato davanti all’Inter, nel mercato estivo una squadra(la nostra) ha elemosinato spiccioli,prestiti,riscatti in maniera vergognosa in giro per l’Europa mentre l’altra squadra ha investito 230 milioni di euro !!! per ritrovarsi al 19 di Febbraio sotto di 7 punti su una squadra che ha vinto miracolosamente una partita negli ultimi 2 mesi !?!
    e dovrei anche invidiarli ?
    non diciamo,con rispetto si intende, sciocchezze !

  543. Hai risposto con un sermone su quello che avevo scritto ma, nel contempo hai omesso (volontariamte?) dove nasce la mia invidia per il Milan.

    La mia invidia è volta SOLAMENTE per come corrono e la garra che ci mettono!
    Cosa che non fa (più) la mia squadra, oppure succede, ed io colpevolmente non me ne sono accorto?

    Questo chiaramente è in riferimento alle ultime 10/12 partite.

    Nient’altro!

    Se poi, vuoi dare altre chiavi di lettura al mio commento precedente, sei libero di farlo.

  544. avevo capito, ma non trovo ugualmente corretto, sempre con rispetto si intende, quel ragionamento, ad oggi.

    Napoli e gobbi a parte, l’unica squadra meritevole,dal mio punto di vista, di potere essere invidiata, rispetto ai soldi spesi e l’efficacia dei punti e’ la Lazio, in questo caso davvero tanto di cappello.

    ma con il Milan e non mi riferisco certo alla rivalità ma all’oggettività per le situazioni prima elencate, non capisco certi discorsi, che significa riferirsi a sole 10/12 partite…allora se e’ cosi anche Pioli lo scorso anno su 10 partite avrebbe fatto meglio di tutti, idem Spalletti quest’anno, ma, ad oggi sono state fatte 25 partite, il giudizio va fatto su tutte.

    se poi mi dici che il trend e’ cambiato ed il Milan arriverà quarto, allora alzo le mani,in quel caso proverei invidia, ma questo e’ un’altro discorso.

    • Sono con mareintempesta al 99%.
      L’unica differenza è che NON proverei invidia per quei colori neppure se lo vincessero loro, il prossimo triplete.
      Scritto questo…spezzeremo le reni al Benevento ( questo di tanta speme oggi ci resta 🙂 )

    • Ok Mareintempesta.
      Rispetto la tua opinione che, sotto alcuni punti di vista trovo corretta.
      Confesso tuttavia, che il mio commento precedente è stato dettato da tanta rabbia accumulata in questi ultimi tempi.
      Non posso farci nulla ma, se vedo che al termine della partita alcuni (forse troppi) dei nostri calciatori non hanno la maglia intrisa di sudore, vado in bestia!

  545. Vi segnalo l’articolo della Gabanelli su corriere.it
    Parla del proprietario cinese del Milan…

    (così, giusto per tirarvi su di morale…)

  546. hai ragione Giorgio,nel ragionamento mi sono lasciato andare, non invidio, per il loro essere, le millemila champions che hanno vinto ……figuriamoci un quarto posto

  547. Enzo la tua/nostra rabbia e’ più che legittima
    fare 9 punti nelle ultime 10 giornate non sta ne in cielo ne in terra, a proposito Giorgio…in queste giornate abbiamo fatto gli stessi punti del Benevento(9 anche loro!)
    visto l’andazzo non darei cosi scontata questa partita

  548. La invidia per il Milan è legata al fatto che moribondi a meno 16 da noi in poco tempo
    A) ci hanno buttato fuori dalla Coppa Italia unico trofeo che potevamo vincere nel loro momento peggiore
    B) ci hanno recuperato 9 punti in cinque giornate e si sono messi a giocare e a correre mentre noi continuiamo a camminare e a non giocare
    C) perché hanno un sacco di probabilità di arrivare quarti, mancano 15 giornate e vorrei sapere come possiamo pensare realisticamente di raddrizzare la baracca visto che ogni settimana peggioriamo mentre loro si sono messi a giocare, hanno lo spirito di uno che ringhia mentre noi abbiamo le occhiaia di uno pazzo dentro che tra un po’ sbroccherà definitivamente

    Ovviamente spero di essere smentito e insultato per il mio pessimismo, ma sette anni di orrori e di errori sempre uguali non li posso dimenticare

  549. giustamente come fatto notare da Giorgio non mi piace a priori la parola invidia, perchè se partiamo da questo termine,sono talmente fiero di essere interista che non invidio ne Il Barcellona, ne il Real Madrid, figuriamoci questo Milan.

    ma capisco ovviamente che la parola in questione vuol avere un’altro significato,almeno spero e quindi parliamo magari di ammirazione gestionale di una societa di calcio.

    se ad oggi dovessi ammirare in Italia delle società, per quanto stanno facendo in termini di gioco, in rapporto a quanto speso, la mia ammirazione totale e’ rivolta al Napoli e alla Lazio, esempi ,modelli da prenedere in considerazione.

    La juventus sta facendo il suo, hanno investito talmente tanto, hanno 2 squadre, si trovano dove devono essere, se andranno avanti in champions bravi, altrimenti solito compitino,bravi, ma nulla più.

    La squadra invece peggiore, ad oggi, in rapporto a quanto speso, a cattiva gestione e sperpero di denaro e’ in assoluto il Milan.

  550. Jamesscott, con concetti simili e più concettualizzati, hai rimarcato quello che io –
    sinteticamente – avevo scritto prima.

  551. Enzo hai ragione
    È che poi ci si fa prendere dalla passione e si ridicono le cose come in un loop

    Invidio il Milan nel senso che è vero che ha speso più di noi, ma ha ancora delle buone probabilità di recuperare una stagione fino a poco tempo fa persa.
    E ad oggi sono in corsa su due obiettivi

  552. se e’ per questo sono in corsa per 3 obt

    comunque basterà semplicemente pazientare 2 settimane, Roma-Milan/Inter-Milan
    se fanno 4 punti rientrano, se ne fanno 6 sono cazzi.
    perdendo invece a Roma e pareggiando con noi andrebbero potenzialmente quasi fuori, con tre squadre con almeno 10 punti davanti a 11 giornate dalla fine(sempre se nel frattempo Lazio-Verona,Sassuolo-Lazio e Inter-Benevento finiscono come dovrebbero finire)

    tanti se,tra un paio di settimane ne sapremo molto di più

  553. Tanti se, vero
    Tra due settimane ..
    Dopo derby e dopo elezioni

    Tanta roba forte

  554. Al Milan sono due anni che assemblano in squadra giocatori mediocri, nella più enigmatica, fantomatica, incerta delle situazioni societarie. Eppure in campo corrono e sembrano una squadra. Fanno cacare, si accontentano dell’EL? Vero. 250 mln a debito per una modestissima posizione EL. Ma in campo corrono e sembrano una squadra. Quello che io non tollero di tante nostre prestazioni è la corsa sotto ritmo e la sensazione di ognuno per sè che trasmettono non appena le cose si mettono male.

  555. A me più che invidia mi fa incazzare che il Bilan di Gattuso alle prime due tre uscite aveva fatto uguale se non peggio alla gestione Montella e ci abbiamo pensato noi a far iniziare la loro risalita non riuscendo a batterli in un derby di coppa Italia dove sembro’ davvero di giocare contro una squadra di morti che però riuscì a trovare la grinta giusta nel finale di partita e nei supplementari.

    Pensate che in casa Bilan in caso di sconfitta anche nel derby di coppa giravano le voci di una rimozione immediata di Gattuso in quanto non abile a fargli fare subito una sterzata.

    Poteva veramente essere tutto diverso.

  556. Mah… Sono davvero perplesso.
    Non sono preoccupato ( né tanto né poco ) per la “rimonta” del milan. Voglio dire : se dopo aver speso un pacco di soldi ( che pare non avessero ) sono gasati perché hanno rimontato un po’ di punti a noi…beh, davvero è una misera soddisfazione.
    E non sono preoccupato neppure per noi, perché NON mi illudevo prima e non sono ancora morto adesso. Senza voler negare l’involuzione che c’è stata nelle ultime partite, infatti, devo però rimarcare che le squadre che ci stanno sopra ( e che NON sono il Real Madrid o il Barcellona o il Bayern o quello che volete voi ) non sono riuscite a farci un gol, pur con tutti i loro campioni, con i soldi spesi, con l’abilità manageriale dei loro dirigenti e – aggiungo – con la nostra rosa risicata.
    Scrivo spesso le mie critiche a Spalletti per le “fantasiose” formazioni che mette in campo, ma mi riferisco alle posizioni innaturali che a mio parere pretende dai giocatori, non per le scelte dei nomi ( chè quelli sono…).
    Scritto questo : ragazzi, non posso credere che siate tutti under 50. Qualcuno che ricorda gli anni post Moratti padre ci deve pur essere, e questo continuo flagellarci perché sono 8 anni che non vinciamo non può proseguire, atteso che ci siamo stati ciclicamente 9 anni ogni volta.
    Certo : se vinciamo qualcosa più spesso io sono contento matto ( come dicono dalle mie parti ), ma l’Inter è SEMPRE stata così. E tifandola accettiamo tutto, ahimè… O almeno…io ammetto che accetto tutto. Non posso farne proprio a meno, capite ? E non faccio neppure “Tafazzi”, di cognome… Bah !

    • Errata coCCige : la roma ci ha fatto gol, si ( e non è servito, anzi ! ), ma mi riferivo più alle “altre”…

  557. Avere invidia di una squadra che è a 7 punti di distacco, che è stata due volte in B, implicata nel calcio scommesse, implicata in calciopoli, con un ex presidente chiamato Berlusconi, e con un presidente che non conoscono da nessuna parte…questo sì che è toccare il fondo!!!!

    Per favore tornate in voi

  558. ultimamente si tifava contro le romane nella lotta CL, si spera di non essere ridotti a tifare x loro

  559. Ri-scrivo, a breve distanza di tempo dal mio precedente commento, perché non seguo in pratica mai i giornali ( men che meno quelli sportivi ) e non avevo letto alcunché.
    Rubens mi ha dato lo spunto per prendermi 10 minuti a curiosare sul web e pare davvero che…ci siamo.
    La butto lì : con molta probabilità il vecchio presidente ricomprerà a pochi soldi la sua amata squadra. Che ne dite ?
    Oltretutto…questo gli porterebbe un sacco di soldi ( mi taccio sul sacco di voti, perché non mi piace mischiare calcio e politica. Non sono Alice nel paese delle meraviglie : lo lascio volentieri fare agli altri, ecco…).
    E ha ancora più ragione il seguace di Ian Anderson : qualcuno ricorda quante ne ha passate il milan con alcuni suoi presidenti negli anni ’70 ?!?!?!

  560. Non invidio il Milan dei presidenti farlocchi della serie b eccetera

    Invidio il fatto che il Milan di adesso stia riuscendo a rimediare ad un fallimento che sembrava certo, mentre noi diamo l’impressione di andare a ramengo senza reazione nella totale assenza della società

    Poi come giustamente è stato detto magari tra due settimane le cose saranno cambiate ma le perplessità rimangono forti

  561. a un interista le vittorie del milan già fanno girare i coglioni da sole, figuriamoci se giungono insieme alle nostre sconfitte: nulla di nuovo insomma_
    Il fatto è che, a parte le supercazzole di Spalletti, siamo abbandonati alla nostra desolazione e nessuno che si degni di consolarci stimolando una minima reazione: ne’ la società, né i giocatori, e nemmeno Settore!

  562. vero, si avverte una sensazione di desolazione, riprendo una grande risposta che fece Simoni sul fatto di come si sentisse nel dover affrontare la partita successiva senza Ronaldo( il fenomeno) e rispose più o meno cosi “e’ come affrontare l’inverno senza cappotto”

    ecco la stessa sensazione che sento da Dicembre ad oggi con l’Inter

    tutto sulle spalle del mister, che a torto o ragione, non saprei, e’ in evidente difficoltà e non sa più dove aggrapparsi

  563. È vero
    Settore come Suning
    Assente nel momento del bisogno

  564. È vero che in questo deserto l’unico che continua a metterci la faccia è Spalletti. Sarei contento di vedere un dirigente che parli la metà di Mentana.

  565. @Gus
    Lo sai che la difesa a 3/5 non mi piace, ma a ‘sto punto qualcosa va provato_ Com’era la tua formazione?

  566. La partita Inter-Benevento arriva in un momento delicato. Loro non hanno nulla da perdere e giocheranno la partita della vita…

    Noi costretti ad un unico risultato, tra i mugugni di San Siro e con tutta la pressione addosso…

    Potrebbe essere la partita del rilancio come quella del tracollo definitivo…

    C’è da aspettarsi di tutto. Conosco i miei polli

    • giardinero, scriverò una bestemmia, forse, ma…il male peggiore sarebbe un pareggio che prolungasse questo stillicidio di malumori e delusione.
      Prima di generare equivoci : spero di vincere TUTTE le prossime partite 3-0 (quella coi gobbi 1-0 al 92.mo), ma non è la partita col Benevento che ci può dare una risposta in chiave di rilancio.
      Per il resto…hai COMPLETAMENTE ragione : conosciamo i ns. polli…

  567. Io temo invece, che le peggiori calamità addosso alla nostra squadra dovranno ancora arrivare.

    Ho letto da qualche parte che, il boss Zhang Jindong (張近東, 张近东) si appresta a far visita all’Inter per assistere al Derby.

    Ebbene, come gran parte di noi e per chi andrà allo stadio, all’annuncio della sua presenza, di sicuro gli riserverà una sonora bordata di fischi.

    Spero di sbagliarmi, ma temo il peggio…

    • Ecco tu già a scriverlo hai sbagliato ….involontariamente o volontariamente hai lanciato l’idea. Gonzo

    • Se qualcuno gli passa il bignamino di sociologia della comunicazione, il giorno prima del match si fa intervistare su Inter TV rilanciando ambizioni, progetto di squadra, progetto di infrastrutture, confermando Spalletti e chiedendoci pazienza e fiducia: la strada è tracciata, anno più anno meno, torneremo in cima al mondo.
      Solo che:
      1) qualcosa mi dice non sia esattamente quello che pensa (…)
      2) non credo qualcuno gli passerà il bignamino.

    • Se la cosa ti può far stare sereno, dal 1984 che frequento (non tutte le domeniche) lo stadio di San Siro, non ho mai, dico MAI fischiato la mia squadra (anche nei peggiori periodi!). Nè tanto meno dirigenti e chicchessia.

      Spesso (anche in questo periodo), mi reco ad Appiano Gentile per assistere agli allenamenti sia per la prima squadra che i ragazzi della Primavera (abito a pochi km).

      Quindi, stante al tuo ragionamento, io con il commento qui sopra avrei lanciato un messaggio subliminale?

      Se tanto mi dà tanto, anche tu (seguendo il mio messaggio), andrai a San Siro per fischiare Zhang Jindong, solo perchè l’ho scritto io? Se così fosse, sei messo proprio male…

      Tuttavia, dandomi del gonzo -in forma gratuita – hai pisciato fuori dal vaso.

      Quindi, se non ti garba di condividere una mia opinione, sei tenuto a rispettarla.

  568. Il problema di questa squadra è che, giocatore e allenatore tutti, nei momenti topici sbroccano, falliscono miseramente, non capiscono il passaggio stretto e spesso decisivo.
    Abbassano pericolosamente la guardia e la concentrazione, ed evaporano in un attimo.

    Questo, per me, è avvenuto con il Crotone in C.I.
    Colpa anche del mister.

    Da lì, situazione che sembrava sotto totale controllo, è derivata la solita apocalisse interista.

    E guarda caso succede sempre sotto Natale, o poco dopo.

    Questa è una squadra mediocre, che se crede poco poco di essere un po’ superiore è la fine.
    Questa è una squadra che deve sempre viaggiare su un profilo basso, per riuscire a fare risultato e a restare viva.
    Evidentemente, quando va in testa si monta la testa ed è la fine.

    Alla prima sconfitta implode su se stessa e stagione finita, o a rischio.

    Sono anni che è cosi, e con qualsiasi allenatore.
    E il fatto che giocano nell’Inter non li aiuta, perché il peso da portare è grande e pesante, e se non hai gli attributi sei finito.

  569. Orc…, cercavo il bignamino e qualcuno mi ha detto che l’han preso i milanisti.
    Sembrano sempre ad un passo dalla canna del gas, come classifica e soldi, ma la gente crede che siano ricchi e in piena rimonta…
    Si, l’han trovato loro…

  570. Il problema della mancanza di personalità di quasi tutti i giocatori della rosa (estraggo un’eccezione: Skriniar) è il limite più evidente di questa squadra e Internazionalista ha ribadito un concetto che avevo già espresso su questo blog. Mancano gente come Cambiasso o Stankovic tanto per capirci. E questa la lacuna più seria prima ancora della qualità mediamente non eccelsa dei singoli (che poi i due citati avevano anche ottime doti tecniche, soprattutto il secondo: non a caso facevano parte dell’Inter del quinquennio d’oro…).

  571. Fare gruppo, seguire il mister, che qualcuno in societa’ si prenda la briga di affrontare la stampa, in campo diano tutto_ Iniziare facendo tre passaggi di fila senza sbagliare misura e stop, che lo stadio si tranquillizza e comincia a tifare, perché se non amassimo l’Intet non lo riempiremmo_ Non ci vuole poi molto_ Eppoi si gioca, a pallone possibilmente ed al là del risultato_

  572. Cambiasso e Stankovic, dici poco,,anzi tutto. adesso abbiamo Gagliardini e Vecino, fra l’altro strapagati

    Wigan, League One / City 1-0
    il quadruplete di Pep è saltato
    piacerebbe cmq essere al suo posto

  573. Certo Acanfora, in fondo la ricetta per giocare bene a calcio non è difficile, ma sei schieri Maicon, Cambiasso,Milito, Stankovic, Eto’o e compagnia cantante è molto più facile. Da quelli di adesso è lecito pretendere almeno il minimo sindacale, visto che sono dei professionisti strapagati….altro che vedere gente che cammina invece che correre e/o che scuote la testa dopo aver perso un pallone senza avere neppure affondato il tackle!

  574. Io sarei curioso di sapere cosa è successo il 16 dicembre nell’intervallo di Inter-Udinese. Fino a quel primo tempo risultati ed anche gioco (checchè ne scrivessero e ne possano scrivere i noti espertoni). Da allora non ne hanno azzeccata piu una. Per me è successo qualcosa li.

  575. Praticamente è uscito con il Pordenone (pronuncia pordenuan).
    Se tanto mi dà tanto, da adesso in avanti il Mancity dovrebbe solo perdere o pareggiare.

  576. Ho letto l’ intervista di Mentana: al di là di qualche legittima forzatura, ha perfettamente inquadrato la situazione Inter.

  577. De Vrij-Inter accordo vicino. Un altro giocatore che arriva sicuramente

  578. A me la cosa che ha fatto più preoccupare da Genova è che ha iniziato a scasciare anche Skriniar, forse l’unica certezza che era rimasta.
    Non è la prima partita che lo vedo in affanno, anche se questa è più in evidenza dato il goffo (e sfortunato) rinvio da cui nasce l’autogoal di Ranocchia, ma in generale ultimamente mi dà sempre sensazione di insicurezza, di certo non aiutato dal resto della truppa.
    Il Benevento capita al momento giusto per cercare di recuperare un minimo di morale e un risultato pieno, capisco lo scoramento di alcuni che vedono delle insidie anche nei sanniti che giustamente verranno a San Siro a fare la partita della vita (come poi tutti) senza aver niente da perdere, ma veramente non vedo possibilità per i nostri colori di uscire dallo stadio sabato sera se non con una vittoria (toccatevi pure gli zebedei) e anche convincente.
    Altrimenti si che in caso di “colpo della strega anzi… delle streghe” saranno volatili per diabetici.

  579. Se davvero prendiamo de Vrij a zero sono contento sia perché mi sembra buono (con Skriniar sarebbe un’ottima coppia) sia perché una volta tanto Lotito lo prenderebbe in saccoccia, ma sono sicuro che cmq all’ultima giornata contro di noi farà un partitone del resto anche Stankovic lo fece nell’ultimo Lazio-Inter quando già sapeva che sarebbe venuto da noi, conclusione: la Champions è sempre più lontana, fra non molto potranno cominciare a mollare x non fare l’Europa League (D’Ambrosio docet)

    • Concordo. Solo che non trovo una sola valida ragione perché De Vrij debba venire all’Inter…

    • Ma voi veramente ci credete ancora ai giocatori che devono venire all’inter? Siamo dei netti. Gli unici segnali che arrivano dalla proprietà sono le chiusure agli investimenti. Punto. Questa è la stronza realtà. E da tifoso me ne strafotto del fatturato cresciuto e del fairplay finanziario quando in campo ci sono 11 cadaveri che giocano uno del peggior calcio di tutta la serie A. A me questo arriva. Sono banale e tifosotto. Sunning da quando è arrivato ha fatto solo proclami di comprare mezza europa e alla fine giochiamo con brozovic e borja valero. Ma dove ti vol che’ ndemo??

  580. Tottenham e l’Uefa ci potranno forse dare qualche gioia
    i nostri eroi non ne sono capaci

  581. si dice che anche Verdi del Bologna sia già dell’Inter e non sarebbe male.. non so a cosa credere, continua questa fase di incertezza

  582. sono arrivato alla conclusione che sono facilmente suggestionabile, Enzo e jamesscott per colpa vostra 😉 ieri sera ho tifato Lazio, da ieri pomeriggio mi e’ improvvisamente assalito l’incubo dei cugini al quarto posto e viste le nostre attuali condizioni meglio che ci siano anche le romane ben presenti

  583. @Acanfora : non so cosa pensare a proposito di Verdi. Gli ho visto fare cose egregie, ma…quasi sempre soltanto contro di noi, e non è che quando guardo le altre squadre il non provare tifo mi annebbi troppo la vista.
    Potrei citare anche Paloschi, o Pollissier, o Gomez ( non cito i ns. ex perché l’ho già fatto giorni fa ), ma è un fatto che non sono sicuro che si tratti di un giocatore “crack”.
    E non vorrei quindi che fosse ( o si trasformasse ) in “uno dei tanti” che rendono INSPIEGABILMENTE poco quando mettono la maglietta dell’Inter.
    Lo stesso discorso vale per De Vrij. Un cenno a parte per Gabigol : 3 gol nelle ultime 3 partite. SIGH ! E’…in prestito, vero ?!?!

  584. Il quale, ovviamente, è assiduo lettore del blog! 🙂
    Si scherza, eh!

  585. Verdi è una promessa più che una certezza, ma tratta e calcia bene la palla con entrambi i piedi: dovrebbe essere la regola per un squadra come l’Inter, invece è l’eccezione_ In tal senso si è espresso ieri anche il buon Frank DeBoer, dicendo che alle giovanili dell’Ajax i ragazzi avevano “fondamentali” migliori dei giocatori dell’Inter! Ed io gli credo_

  586. Visto che Settore latita, suggerisco di farsi un giretto (e poi tornare qui al bar)…
    https://ilneroelazzurro.com/2018/02/20/indagine-su-una-societa-al-di-sotto-di-ogni-sospetto-chi-ci-mette-la-faccia-signori/
    Sacrosanto.

    • Condivisibile in larga parte, NON sacrosanto.
      La minuziosa e al tempo stesso abbondante descrizione distrae in modo subliminale e porta a ritenere le spiegazioni giuste e le conclusioni inoppugnabili.
      Alcuni allenatori non avevano lo stesso materiale umano di altri. Non sono un fan di Benitez, ma ebbe tanti di quegli infortunati da dover far giocare Natalino e Biraghi. Non voglio difendere Mazzarri, ma aveva in rosa giocatori NEMMENO PARAGONABILI ad altri, e parecchia jella.
      Poi…sono strasicuro che Zanetti non sia contento più di quanto lo siano i ragazzi della curva.
      E infine : certo, potendo lavorare con molto tempo e molto metodo…si costruisce meglio, ma questo non è sempre possibile con un pubblico esigente, uno stadio “mangia-uomini” e presidenti che appena vedono un calciatore se ne incapricciano e lo comprano qualunque sia la cifra richiesta.
      Se no…basterebbe prendere i migliori 25 ragazzini di 12 o 14 anni e tra 10 si avrebbe uno squadrone.
      Se uno sceicco non va dai genitori e offre loro 120 milioni cash…

    • La dirigenza, Giorgio. La dirigenza. Non gli allenatori, non i giocatori, non lo stadio. Il post punta il dito sulla colpevole, reiterata, annosa latitanza di un’organizzazione societaria all’altezza della Nostra storia. Il fatto che Zanetti sia rammaricato conta meno di zero. Zanetti è pagato per fare il simulacro, il taglianastri, il selfieman.

    • Si, Gus. E proprio per questo penso che Javier stia peggio di altri, anche se la sua lealtà lo costringe al silenzio…
      Brutta posizione, davvero.

  587. Manco i piccoli vincono
    Proprio periodo nero

  588. Bell’articolo.
    Anche se penso alcuni non condivideranno, visto che lo moda principale era sparare sugli allenatori che accusavano gli “intoccabili” giocatori.

  589. Poniamo il caso che domani per magia dalla Cina arrivino 537.212,14 euro da investire sul mercato. Qualcuno si può immaginare come verrebbero investiti? per assurdo, con questa dirigenza, sarebbe meglio che non si investa nulla. come infatti accade. ed allora ci risiamo….

    • Mi ero promesso di attendere il prossimo pezzo di Settore per scrivere ancora, ma…la cifra che hai indicato mi incuriosisce.
      Volevi scriverne una maggiore o hai ironizzato sulla scarsità di contanti che hanno ?

    • Se transitassero dal mio conto corrente libererei un posto di lavoro.

  590. Ciao Giorgio,

    ho ironizzato, non riesco a prendermela più di tanto anzi mi torna il buon umore leggendo:

    http://news.superscommesse.it/calciomercato/2018/02/mercato-inter-asamoah-colpo-parametro-zero-per-nerazzurri-347049/

    Non sorge un sorriso di tenerezza dai?

    vero che il dna degli interisti è strano comunque nel bene o nel male….

    • Hai COMPLETAMENTE ragione : un sorriso di tenerezza.
      E – non so per quale motivo – mi è tornata a mente la battuta di G. Gnocchi quando Fassone andò alla UEFA a cercare un “si” per la “voluntary disclosure” : “Ma lei i soldi per tornare a Milano ce li ha, vero ?”.
      La battuta è meno tenera, certo, ma di questi tempi possiamo permetterci solo humour inglese (e forza Tottenham. 🙂 )…

  591. anzi pensando a chi abbiamo ora anche Asamoah a costo zero, turandoci il naso, peggio non si starebbe

  592. L’organizzazione societaria nella nostra storia è stata sempre scarsa; fatti salvi gli sgheie e la passione dei Moratti abbiamo sempre navigato a visto e preso calci in culo a destra e a manca.
    Infatti abbiamo vinto mediamente ogni 10-20 anni e non a caso. O vogliamo paragonare i Fraizzoli i Pellegrini o i Masseroni ai Luridi Bovini torinesi?

    Adesso invece, dopo un inizio a cazzo, dovuto a inesperienza, scarsa conoscenza e troppa fiducia per trafficoni e incompetenti che hanno portato all’acquisto dei vari Gabigol, Kondo, jMario, adesso cominciano a capire in che mondo sono capitati e lasciano Pastore a Parigi.

  593. Vidic vive ancora a Milano, si potrebbe riprendere anche lui a para0
    pure Nazzareno Canuti è segnalato in ottima forma

  594. E Mozzini? L’uomo che garantisce un gol scudetto? 🙂 🙂 🙂

  595. Ma qualcuno ha notizie di Settore? Vittima di overdose da orociok? Aggredito da estremisti gobbi di casapound? Perso nelle geometrie finanziarie chinesi?

    • Molto più probabillmente…in astinenza da risultati positivi, da gioco accettabile, da atteggiamenti responsabili, da presenza societaria…
      Scegliete voi, ma il suo ultimo “pezzo”, quello che dava il “la” a questi commenti (che negli ultimi giorni si trascinano sempre più stancamente) è sufficientemente amaro da preludere appieno ad una pausa di riflessione…
      Speriamo che gli passi presto…

    • lui e l’Inter fermi aspal, che desolazione

    • Già…
      Rumours lo danno persino in cerca di un blogger a parametro 0, uno che scriva finché la squadra non torna a giocare meglio… 🙂

  596. Alla fine la dirigenza si è accorta che forse era il caso di dire qualcosa.
    Antonello, per dire che “Spalletti è il nostro condottiero e ci porterà in CL”, roba da usare per le tesi di laurea in scienza della comunicazioni.
    Sabatini, per operare una difesa d’ufficio aziendalista e bacchettare Spalletti e le sue supercazzole. Vabeh.