Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Vi ricordavate che dovevamo morire?

Cioè, guarda la sfiga: non ti vanno a togliere la pausa natalizia proprio nell’unico anno in cui ne avresti avuto bisogno come la crema di mascarpone sul panettone? Naturalmente, fino alla scorsa stagione abbiamo detto il peggio possibile delle lunghe vacanze natalizie del nostro calcio. Vinci prima di Natale? Ecco, adesso ‘sta cazzo di pausa ci toglie il ritmo. Perdi prima di Natale? Ecco, invece di rimediare velocemente alla sconfitta se ne vanno tutti alle Maldive e buonanotte al secchio. Fai cagare e perdi i pezzi prima di Natale (è la storia di queste ore)? Ecco, nel periodo in cui fino a un anno fa avremmo quantomeno potuto ricaricare le pile, ti aspettano nel giro di dieci giorni Milan, Lazio e Fiorentina. Ovvero: derby dentro-fuori di Coppa Italia con i cugini che stanno molto peggio di te e, arrivati al fondo del barile, non possono che fare meglio (anche se è difficile immaginare come); match-spareggio per il quarto posto nel tuo momento peggiore con avversari non impeccabili ma certamente più sereni davanti alla prospettiva di un insperato sorpasso; prima di ritorno su campo tradizionalmente ostico e avaro. Poi, dopo una pausa per non ho capito bene cosa, ci sarà la Roma.

No, prima che mi dimentichi: Buon Natale a tutti.

Dicevamo: ognuno di noi aveva ben presente che prima o poi si doveva morire, un po’ perché ce lo auguravano tutti (vabbe’, ci sta) e un po’ perchè ce le ricordavamo spesso anche tra di noi, come i frati trappisti, incontrandoci agli angoli dei chiostri ogni volta che la serie positiva si allungava di uno. Diciamo che, se quattro indizi fanno una prova (Juve, Pordenone, Udinese, Sassuolo: quattro partite, un gol), il momento magico è ampiamente finito e, senza isterismi (in fondo siamo ancora terzi), bisogna provare a riordinare le idee e fare un po’ di training autogeno, oltre che rimettere in piedi la baracca (leggasi: quei quattro o cinque che improvvisamente si sono afflosciati su se stessi) senza per forza attenderci un altro momento magico, ma un concreto cammino verso il nostro unico obiettivo.

Vabbe’, lasciamo da parte la grottesca serata col Pordenone, ma nelle tre partite prenatalize di campionato abbiamo fatto un punto, tra l’altro in quella più difficile, in cui probabilmente abbiamo speso le ultime riserve di quella energia mentale che ci aveva trascinato fin lassù. Tre partite, un punto, un gol: Juve e Napoli ne hanno fatti sette, Roma e Lazio quattro. Ergo, in tre partite abbiamo perso sei punti da Juve e Napoli, tre da Roma e Lazio.

E sono proprio i tre punti persi da Roma e Lazio che fanno tremendamente girare i coglioni, oltre che preoccupare per il futuro. Persi con Udinese e Sassuolo. Persi alla vigilia degli scontri diretti, che sono quelli veri, quelli decisivi (perchè Napoli e Juve possiamo già darli per persi, e il campionato ce lo giochiamo sicuramente con le romane).

Serviva una pausa e non ci sarà. Siamo soli con noi stessi. Del tipo: con Miranda e D’Ambrosio che staranno fuori un mese, con Perisic in crollo fisico verticale, con Candreva che mira direttamente alla sagoma, con Icardi che in tre partite avrà visto quattro palloni, con il centrocampo non brillantissimo (per dire). Quello zuzzurellone di Brozo ci suggerisce l’immagine più nitida: come lui, noi che rincorriamo l’avversario senza morderlo, ci fermiamo per lasciarlo ripartire,  scuotiamo la testa, non lo prendiamo più.

Doveva capitare, prima o poi, sennò non si perdeva mai, sennò era scudetto, e onestamente non siamo attrezzati. Ora però bisogna metterci una pezza: in questo campionato a cinque, tutto possiamo fare tranne arrivare quinti. Ricordati che puoi arrivare quinto, fratello: lo dicevano anche i frati trappisti prima del torneo conventuale di scala 40.

share on facebook share on twitter

122 commenti

  1. È il momento di stringersi intorno alla squadra e sostenerla il più possibile.

    AMALA!

  2. Primo??
    Buon Natale a tutti gli interisti del globo terracqueo.

    Speriamo in un 2018 migliore del 2017….che non ci vuole poi molto.

    Un augurio particolare a tutti i blogger in quarantena pserando di rileggerli quanto prima.

    Forza Inter e biuve e bbilan merde.

  3. Secondo. E Buon Natale!

    A M A L A

  4. No. Caspiterina. Quinto!!!

  5. Sei punti persi con due squadrette che abbiamo fatto diventare come il Real Madrid ed il Barcellona. Il gol di ieri da antologia di paperissima con errori grossolani di mezza squadra, non ultimo il pensionato Miranda che non chiude un c…o , permettendo a Roberto Carlos di effettuare un cross dove Handanovic stava sostenendo una siesta pomeridiana sul divano di casa , per finire permettetemi di incolpare di tutto questo il Mister, che in una serata di Champion league, pardon coppa Italia si è letteralmente perso il cervello rivoluzionando la squadra totalmente, facendo perdere delle certezze acquisite fin dall’inizio del campionato. La giornata di ieri per me fa segnare la convinzione di seguire qualche altro sport ,mi sono rotto le scatole di questi mercenari che non meritano il nostro sostegno, siamo nelle mani di Wanda pesci. …..buone feste a tutti voi.

  6. Vedere quanto siano mentalmente fragile i giocatori mi deprime…altro che buon natale! Se poi penso ad una dirigenza che sa solo organizzare un Christmas Party ma non riesce a governare uno spogliatoio…direi che il quinto posto è quello che valiamo e quello che meritiamo.

    • Faccio un esempio banale. Campionato 2014 (il primo he ho controllato a caso)
      18 esima giornata 40 punti saremmo secondi con la Roma a -3 dalla Juve ed a +9 dalla Lazio e +10 dal Napoli.
      No, perché ci sono tanti modi per essere un filino sfigati, non è giusto cancellare di botto quanto di buono fatto da questi ragazzi.

  7. brozovic e chi l’ha comprato sono da corte marziale volante

    la posizione di chi lo fa giocare è ancora al vaglio degli inquirenti

  8. Buon Natale a tutti credenti e non
    Difficile mandare giu il secondo boccone amaro in sette giorni.
    Il derby può essere la chiave di volta della stagione. Vincerlo ci farebbe incontrare la Lazio con più fiducia, perderlo significherebbe sfidarli con l’ansia da ultima spiaggia per la CL.
    Forma fisica deficitaria e carattere carente; alcuni elementi che non vorremmo più rivedere coi nostri colori (Brozo, Eder su tutti e tasso tecnico non dei più brillanti
    Gioco prevedibile e ripetitivo. Se poi anche Icardi sbaglia i rigori?
    Un periodo d’ appannamento capita, l’importante è saperne uscire.
    E qui dovrebbe entrare la società, non abbiamo una struttura societaria forte e a Spalletti non possiamo chiedere di fare anche il presidente e men che meno agli altri.

  9. Buone feste a tutti quanti!

  10. Dambro e Miranda out.
    Rana pensaci tu!
    Ma, dopo???
    Zinho sarebbe servito come il pane!
    Abbiamo almeno un primavera da mandare in panchina?
    O Gagliardini si deve vestire da Medel o Di Biagio e fare il centrale di difesa?

    Oppure…………..mettiamo Scrigno a centrocampo e giochiamo senza difesa col modulo 0-6-3-1 (oppure 0-5-4-1 oppure 0-5-3-2, a piacere)

    Buon Natale

    A M A L A

  11. moriremo tutti
    e già il derby sarà l’antipasto della fine totale…

    ah già

    buon Natale!

  12. Chi ha comprato Brozo.
    Chi ha comprato Kondo, JM, Gabigol, Eder…(segue lista infinita).

  13. Buon Natale a tutti.

  14. Buon Natale

    dopo gli auguri gobbi qui sopra

    non so se riusciro’ a smettere di toccarmi i maroni…

  15. Torno dopo tanto leggervi e nessun mio commento x augurare a tutti voi fratelli interisti buone feste. Vedrete che la nostra amata Inter ci darà soddisfazioni, inevitabilmente in modo sempre pazzo come alla fin fine piace a tutti noi.

  16. Ciao Matley e bentornato. Come sempre, sono pienamente d’accordo con te. Spero anche tu lo sia stato con i miei post. Una ventata di ottimismo il giorno di Natale non può che essere propiziatoria e ben augurante per i prossimi impegni della nostra squadra. Per intanto, rinnovo gli auguri a te e a tutti.

  17. Buon Natale e serene festività (speriamo anche calcisticamente…) a tutti i fratelli interisti.
    Anche a Corso46 e a Estecambiasso, i quali, ,anche se non scrivono, sento che ci leggono.

  18. Avevo deciso di punirmi per il “poco brillante” effetto del mio ultimo pronostico.
    Nel libro “I ragazzi venuti dal Brasile” c’è un tipo terrorizzato dal possibile ritorno di Hitler, dal momento che qualcuno ha clonato una serie di ragazzi e cerca di ricreare per loro le stesse condizioni familiari. Un altro però gli risponde che occorrerebbero anche le persone disposte a seguire Hitler… Le condizioni sono diverse.
    Ecco : senza voler fare l’intellettuale dei vs. maroni…le condizioni dell’Inter e del campionato in generale NON sono più le stesse degli scorsi anni. Ci sono alcuni giocatori migliori e c’è un allenatore migliore.
    Gli altri corrono, ma non potranno farlo sempre e non potranno farlo tutti. Also sprach Giorgiothustra…
    Buon Natale a tutti e
    Forza INTER !!!

  19. Serata di Natale a guardare le immagini di quando vincevamo i derby, anche in scioltezza, in epoca manciniana e poi mourignana. SPETTACOLO.
    Scacciamo i fantasmi ragazzi…

  20. In ritardo Auguri a tutti.

  21. Non si perché ma i BBIRETROCESSI contro di noi diventano tutti marziani. Ciò detto: Auguri nerazzurri.

  22. Non so perché ma i BBIRETROCESSI contro di noi diventano tutti marziani. Ciò detto: Auguri nerazzurri.

  23. Hanno sempre basato le loro rimonte su ns, eventuali vittorie……
    Tutti, ma dico tutti, che usano l’Inter per rilanciare la loro stagione. Ma che vadano a cagare. Come noi nessuna squadra al mondo. Troppo fighi.
    ho letto di come redistribuito le multe del fpf. Mi fanno ridere. Ma date li in beneficenza e poi saimche cifra 6 milioni di euro in 5 anni. Che puttanata.

  24. Mi auguro veramente che i direttori stiano lavorando su De Vrij e Pastore…

    Per domani sera invece gradirei non rivedere l’ennesima replica del “Risveglio dei morti viventi”

    • mmmhhhh, vorrei associarmi, ma sono troppo forti e soprattutto troppo famosi

      Sabatini sta sicuramente seguendo prospetti interessanti in Groenlandia

  25. Lazio . Guardate solo i terzini Lulic e basta…i nostri d Ambrosio ora fuori e nagatopo/Santon
    Ma dove cazzo vogliamo andare

  26. Fuori col Milan, già mi vedo i nostri spauriti a rianimare i morti_
    Sconfitta con la Lazio, del tutto plausibile che ha una rosa superiore_
    La Fiorentina di Pioli dovrà pur fare l partita dell’ anno, con Chiesa imprendibile e Simeone jr cecchino: indovinate con chi?

    L’annata ripartirà a Ferrara alla ricerca del quarto posto di merda.

    • Hai dimenticato la sconfitta in casa con la Roma.
      Per 0-3 in modo da passare in svantaggio per gli scontri diretti.

      Viva l’ottimismo! 🙂

      A M A L A

    • dalla Padelli alla brace

      ( sta mania del portiere di coppa non l’ho mai capita )

  27. Io invece vedo vittorie stasera, con le romane e pareggio a Firenze.

    Vediamo chi si avvicina di più.

    La realtà, probabilmente, sarà nel mezzo.
    Ma…………anche no!

  28. Soffia nel blog una vera ventata di ottimismo! C’è già chi si è fasciato la testa… Io ci andrei cauto coi pronostici negativi. Con le cosiddette grandi fino adesso non abbiamo affatto sfigurato. Contro il Milan giochiamo in trasferta e non contro una grande e quindi il rischio è maggiore, ma è una squadra allo sbando, non in ripresa come le ultime che abbiamo incontrato. Tutto sta non prendere la partita sottogamba e tatticamente penso che Spalletti ne sappia molto di più del loro allenatore, piuttosto sprovveduto e spaventato. Insomma, le premesse sono tutt’altro che sfavorevoli. Il pessimismo non è mai produttivo, altro che non sia scaramantico…Giova almeno sperarlo!

  29. La partita di stasera mi disturba non poco.

    • Anche a me, anche a me…
      Pensavp che le squadre di serie B fossero uscite tutte… 🙂
      Un saluto a Scettico che apprezzo per il suo richiamo all’equilibrio. Siamo tifosi, è vero, ma da qui ad essere passerotti spaventati…ce ne corre.
      Senza contare che FAREI LA FIRMA ad uscire coi disastrati rossoneri e riprendere invece un buon percorso in campionato.
      Che c’è…lo penso solo io ?!?!
      Forza INTER !!!

  30. L’unica cosa che mi da pensiero in una partita che mi interessa meno che zero nell’economia (è proprio il caso di dirlo) della nostra annata è quello psicopatico di Kattuso che lancia proclami da finale dei mondiali, spero non c’è n’è azzoppino due o tre solo nel primo tempo.
    Io metterei la stessa formazione del Pordenone senza Vecino e Ranocchia e se la prenda in culo il Milan e la finale dei mondiali, capace pure che vinciamo.

    Al 20 esimo del primo tempo provate a fare mente locale e domandarvi : “fosse stata Milan Juve quanti ne avrebbe già espulsi del Milan?”
    Vedremo…..

  31. Io spero che quelli che menano siano i nostri. Per quanto freghi poco anche al sottoscritto (soprattutto in relazione al bersaglio grosso del quarto posto) snobbare la CI è impensabile. Provino a chiuderla nel primo tempo e si facciano rifiatare nel secondo i vari Perisic, Candreva… E se la partita resta in bilico, battaglia sia, e al diavolo calcoli e calcolini, che dà più ossigeno a gambe e morale una partita vinta sotto una pioggia gelida che una sconfitta figlia di turnover ragionieristico. Magari sotto la pioggia matura una battaglia persa. Pace, li voglio vedere sputare sangue stasera, sabato, sempre: almeno so con certezza che il destinatario dei miei strali sta seduto in società.

  32. Io non vi capisco. Con due partite si può arrivare a giocarsi un “titulo” e dovremmo snobbarla?
    Mah, contenti voi!
    Un passo falso in campionato si può recuperare, uscire da una coppa, seppure piccola, è definitivo.
    E poi, la coppetta, stoppa il triplete.
    Sono stufo di tifare Lazio, per quello.

    • Beh, Toto… Io intendevo esprimere la mia idea in caso di sconfitta (cioè non fare una tragedia SE succede) e non come scelta preventiva (cioè scegliamo di uscire).
      Però…devo dire che con la parola “triplete” mi hai convinto. Amdiamo a cercate di vincerla e…
      Delenda rubentus !

  33. Difficile dare delle priorità o scegliere a quale delle due partite tenere di più.

    A me preoccupa molto la partita di sabato, vedo che la Lazio vince in scioltezza anche con turn over, non ha un gioco molto dispendioso, hanno diversi giocatori con buone individualità e sono bravissimi nelle ripartenze e nell’ uno contro uno. E ha pure un giorno in più per riposare e preparare la partita.

    Il loro ruolino in trasferta e in particolare le vittorie allo Stadium e Marassi con la Samp che fino a quel momento le aveva vinte tutte credo che parlino chiaro, sembrano molto più forti fuori casa.

    Ieri sera avevo sperato nei loro supplementari e non oso pensare se ci andassimo noi stasera.

    Detto ciò penso che una sconfitta stasera mai potrebbe essere ben augurante per il campionato.

    Tutt’altro, oltre alla terza di fila sarebbe moralmente distruttiva e depressiva. Non abbiamo in campo giocatori con caratteri forti come quelli 2005/2011 che sapevano ben reagire, bensì un gruppo di giocatori che ormai ci hanno abituato a periodi o tutti positivi o tutti negativi.

    In virtù di ciò, pensiamo a vincere stasera e possibilmente nei tempi regolamentari.

  34. Io ho solo paura degli infortuni, e dei calcioni a gratis. E stasera la vedo male.
    Poi magari mi sbaglio. Magari!

  35. Dei Biretrocessi temo soltanto Suso…

    Vorrei solo che finisse al ’90, senza supplementari e rigori…

  36. Milan – Inter 3-0

    ‘notte

    • Grazieeeeeeee !!!
      Purtroppo non gioca Brozo. Prima che mi insultiate anche in lingue straniere…per me questa è una delle partite in cui può andare contro tutti i pronostici…

  37. gioca Donnarumma quello che guadagna solo 1 milione

  38. i commentatori Rai insopportabili, rambaudi ha rotto ampiamente i c…….

  39. Milan di merda
    Arbitro di merda
    Cancelo è bravo

  40. Partita modesta, centrocampo incapace di fare gioco…

    Gli episodi Var certificano che siamo in un momento sfigato

  41. Milan – Inter 3-0
    ‘notte

  42. e comunque Joao Mario non si può guardare.

  43. Magari gli porto male, ma oggi, assieme alla certezza Skriniar, il migliore è Nagatomo : veloce, attento. Bene così. Bravo Yuto !

  44. Secono me Joao Mario non la mette neanche a porta vuota

  45. Secondo me il VAR ha agito correttamente.
    Pero’ la prossima volta che vedete annullare un autogol per fuorigioco me lo fate sapere eh…
    Magari contro gli ovini

  46. Sondaggio : meglio farsi far gol ed evitare i supplementari ?

  47. Magari da un Pordenone si, che se lo meriterebbe pure.
    Dai bb (forse prossimamente bbb..?) anche no!

  48. No, Mai!
    Vincere il derby e pensare alla Lazio.
    AMA LA!

  49. 5 partite un gol fatto

    Ma dove cazzo vogliamo andare?

  50. Nei 90 minuti bene i laterali bassi, male quelli alti= ma Perisic cos’ha?

  51. Eh niente, ruminiamo calcio… idee poche e ben confuse..

    Ora i supplementari, giusto per pregiudicare anche la partita con la Lazio…

    L’operazione “risveglio dei morti viventi” prosegue

  52. Icardi stasera è stato mal servito, ma la sua flessione, oltre a quelle di Perisic e Candreva fanno la differenza (in negativo).

    Purtroppo, il periodaccio è arrivato troppo in fretta…

  53. Non aver chiuso nei tempi regolamentari contro uno dei peggiori Bilan della storia è veramente deprimente.

    I supplementari a due giorni e mezzo da una sfida ultra importante sono “un altro sport”.

    E a proposito di questa citazione, veniamo derisi da avversari per questo motivo e noi cosa riusciamo a fare? Nelle uniche due partite in più giocate in coppa andiamo ad entrambe ai supplementari complicando tremendamente le partite successive.

  54. Con l’ entrata di Eder abbiamo alzato bandiera bianca.

  55. Usciamo dalla coppa, rianimiamo quei pezzenti e ci roviniamo la partita con la lazio che perderemo di conseguenza, un filotto niente male…

  56. Brutta storia…

    Sono desolato.

  57. Comunque siamo salvi.
    E la CI non ci interessa. Al massimo era per evitare il triplete dei carcerati.
    E poi non ci interessa neanche la CL che tanto rischiamo solo figure di evacuazione alvina a carattere prevalentemente cilindrico.
    Quindi direi missione compiuta con largo anticipo

  58. Sembrerebbe quasi che il peggior momento dell’inter si peggiore di qualsiasi peggior momento di altre squadre peggiori.
    Bah..!
    Topolino channel gran canale sky!
    Peccato finisca il 31.

  59. Perisic di questi tempi è una zavorra, ha vinto la squadra che lo desiderava di più

  60. Siamo in caduta libera ed era prevedibile
    Solo il culo ci ha salvato finora
    Visto che siamo prevedibili come la morte che ci prenderà tutti perderemo con la Lazio la Viola e con la Roma giusto per fare le cose per bene

    Una sola cosa potevamo vincere
    Una sola non dovevamo perdere

    Ecco niente

    Senza neanche l’orgoglio
    Ma che cazzo di squadra di mezze seghe …

  61. Eliminati da un mediocre BBilan con i supplementari nelle gambe…

    Operazione “risveglio dei morti viventi” completata

  62. Il peggio che poteva capitare. Fuori con la miglior formazione. Supplementari con un giorno in meno di recupero della Lazio.
    Abbiamo già perso, vi dirò di più, abbiamo già perso le prossime tre.
    Dovevamo mettere le riserve, grave errore.

  63. Va be’ come diceva qualcuno la coppa italia anche quest’anno ce la siamo levata dai … A sto punto tanto valeva far passare il Pordenone che almeno era una squadra simpatica ma ora la preoccupazione x la lazio è forte siamo in evidente calo fisico, rosa ancora più corta x gli infortuni, morale sotto i tacchi e solo 2 giorni x recuperare dopo supplementari su campo pesante … Pensare che due settimane fa eravamo in testa imbattuti col vento in poppa (apparentemente) porca di quella zozza @*&! non mi vengono bestemmie adeguate allo stato d’animo

  64. Non so.
    Rischieremo di far passare per incapace anche un Padreteno come lui.

  65. in effetti la squadra è in leggerissima difficoltà

  66. Ci eravamo illusi ma questi sono gli stessi indisponenti e impresentabili pseudogiocatori che avremmo dovuto cacciare a calci quest´estate. I cinesi pare che non possano spendere e comunque a gennaio giocatori buoni e´ difficile comprarne, per il quarto posto la vedo durissima.

  67. Faccio i miei complimenti ai campioni del mondo rossoneri.

  68. Il bbilan ha giocato meglio, e ha voluto questa vittoria. Noi no.

    Siamo una squadra inguardabile con giocatori inguardabili: avranno perso millemila palloni e a un certo punto non riuscivano neanche a fare due passaggi di fila e sempre sovrastati dal centrocampo loro.

    Inconcludenti davanti e impalpabili in mezzo.
    Non abbiamo qualità sulla trequarti, nessuno si muove senza palla e Icardi è il solito: non fa movimenti, non fa salire, non gioca mai con la squadra.

    Spero vendano subito JM e Brozovic.
    Non li voglio più vedere.

    Ci siamo fatti mettere sotto da quattro ragazzini di un bbilan 11° in campionato!

  69. Ma poi Joao Mario quando cacchio lo farà mai un goal? Brozovic da prendere a calci in culo (ma non è una novità) Candreva con tutto il bene ma un cross decente, soprattutto un cross senza prima venticinque finte che alla fine rimbambiscono soprattutto Icardi che non sa più che movimento fare … volendo sforzarsi di trovare qualcosa di incoraggiante (ma ce ne vuole eh) Cancelo mi sembra uno su cui si potrebbe lavorare probabilmente non sarà mai un grande difensore ma in avanti non è male … Ma ha ragione Settore ci sarebbe voluta una bella pausa natalizia

  70. E tu, Sector, vedi di non fare più certi post!
    Grazie.
    Che è da lì che non ne abbiamo più vinta una!

  71. Credo che per correttezza va anche detto che Perisic fa cagare da 2 mesi.

  72. Brozovic sono anni che è così e non cambierà mai
    Joao Mario è una checca neanche isterica
    Candreva è un mulo
    Perisic il solito slavo che gioca tre partite e si riposa per sette
    Gagliardini è in kuzmanovic pagato il doppio
    Eder è il vero cicciobello altro che
    Thoir
    Icardi fa gli stop come il generoso Graziani

    E soprattutto
    Manca la voglia
    La personalità
    Il provare a giocare col cuore
    Visto che la tecnica latita come la figa in un convento di frati trappisti

    Siamo molli come budini
    E adesso Spalletti dovrà smettere di fare lo showman e a fare il piacione e dimostrare di valere veramente qualcosa

  73. Niente, arriviamo a Natale morti.
    E dire che è la festa della natività!

    In ogni caso, la prossima volta col Pordenone vediamo di mettere una squadra con un certo criterio, perché a me i ” simpatici” mi stanno sui coglioni.
    E da lì alla catastrofe è sempre un attimo per noi.

  74. Con la Lazio è molto facile che perdiamo, è una squadra più quadrata di noi.
    E stavolta sia a Firenze che con la Roma, soprattutto, difficile che la spuntiamo solo col culo!

    Insomma vedo nero e niente azzurro, ahimè.

  75. Secondo me il 1° posto gli ha fatto montare la testa a questi.
    Hanno creduto veramente di essere una grande squadra.
    Ma pensa te!

  76. Vedremo. Poi comunque son gli stessi di prima e credo basti una vittoria per far girare il vento. Vedremo.

  77. Buttiamola sul ridere: non dire gattuso se il sacco non lo hai chiuso!
    Ma c’è veramente da piangere: forma fisica della squadra in calo verticale pet almeno 8/11 (salvo il solito Skriniar, Candreva – che corre tantissimo, ma a quasi sempre a vuoto e gioca il pallone ancora peggio – e Cancelo – forse l’unica nota positiva della serata -).
    Per il resto centrocampo lento, involuto, prevedibile, trequartisti uno peggio dell’ altro, attaccanti e esterni che non hanno mai creato superiorità e neppure tentato un taglio.
    È cosi che si riesce a perdere contro uno dei Bbilan più scarsi che io mi ricordi (-devo tornare all’anno della loro retrocessione sul campo).

  78. Comunque se dovessimo vincere con la Lazio , che non è facile anzi difficilissimo, solo per il semplice fatto che 9 su 11 sono meglio dei nostri ci rimetteremmk in carreggiata anche perché sarebbe vincere uno scontro diretto contro la principale diretta avversaria per il 4 posto….
    Derby archiviato. Personalmente avrei fatto giocare qual che giovane che avrebbe complicato mentalmente olmcompito al Milan in quanto avrebbe avuto lui l’onere di dimostrare sul campo di essere migliore e dopo 2 sconfitte consecutivemin campionato sarebbe stato molto complicato e invece abbiamo fatto il contrario lasciandolo libero di pressione mentalmente.

  79. Con Udinese e Sassuolo abbiamo giocato pensando di vincere e abbiamo perso; ieri di perdere, e infatti abbiamo perso_
    L’unica è giocare per pareggiare_

    • Sbagliato.
      Perdonami l’incipit.
      E’ che non hai considerato che abbiano giocato – secondo me – come se fossero in pausa 🙂
      E comunque, se ci fanno arrabbiare, a volte imbestialire, è perché indossano quei colori che non abbandoneremo mai, neppure mille anni dopo che lo avranno fatto loro.
      Forza INTER !!!

  80. Scusate intervento di natura puramente tecnica, destinato a Settore (thadave) e, per ovvio beneficio, a tutti i frequentatori del blog.
    Questa mattina, tentando di collegarsi al sito (ho riprovato da vari dispositivi) si otteneva una risposta anomala, del tipo:
    “Questo dominio è appena scaduto” e un sedicente provider di soluzioni internet invitava a recuperare il dominio “settoreinter.it” oppure a contattarli.
    E’ successo anche a voi?
    E, soprattutto, Settore ne è al corrente?
    E’ tutto regolare o è qualche hacker (magari pigiamato), che vuole togliere anche la libertà di espressione?

    Buon Capodanno a tutti (veramente di magro), sperando che la partita di sabato lo renda meno amaro.

  81. Meglio senza le coppe. E chissa’ che abbiano imparato la lezione anche per il prossimo anno: noi le coppe non le vogliamo

  82. La faccenda del “dominio scaduto” l’ho rilevata pure io… Forse e’ riferita all’Inter che nn vince più neanche contro quelli di lega pro…

    Ringrazio per il buon capodanno ma preferisco attendere le 20 di sabato.

  83. Non so: quello che sta succedendo è cosi scontato, così prevedibile e previsto, così già vissuto, cioè la prima crepa (quest’anno di nome Pordenone) che presto si allarga a voragine che tutto travolge, che non riesco nemmeno ad essere troppo deluso. Il calcio non è poi così complicato, e solo il tifo, la passione, può farci perdere lucidità. Arrivare davanti a Juve, Napoli, Roma e persino Lazio, con gli stessi uomini della vergognosa stagione scorsa a cui si sono aggiunti Skriniar, Borja e Vecino (cioè più solidità difensiva e un poco più di ordine) sarebbe (stato) un miracolo sportivo. Prima ancora per il carattere della rosa (quelli che “…ad un certo punto abbiamo mollato…”) che per la qualità. È fine dicembre e siamo ancora in in corsa, questa è la buona notizia. Me ne aspetto qualcun’altra in sede di mercato, ma se a gennaio la proprietà non può operare per migliorare la squadra, semplicemente non siamo attrezzati per la CL. Ci vada chi lo merita di più, per meriti tecnici e di bilancio. Continuerò a tifare Inter lo stesso.

  84. Una buona squadra con picchi di rendimento, e cali di rendimento_ Non una squadra vincente_ Dimensione 4o/8vo posto

  85. Dominio scaduto anche a me stamattina….. però rimandava a Facebook dove siccone non ho un account non ho potuto accedere , ma mi è sembrato dalla pagina di apertura che ci fosse un post di sector……qualcuno ha visto?

  86. La cosa che impressiona è la totale mancanza di gioco e di squadra.
    Personalità tendente quasi allo 0.
    Cose che ha persino il Pordenone e che noi non riusciamo piu ad avere sin dal 2011!

    Siamo un’accozzaglia di giocatori che non hanno nulla in comune.

    Persino il bbilan, ieri, è stato più ordinato tatticamente ed ha giocato meglio di noi.
    E con una voglia di vincere che noi ce la sognamo!

    Sono arrivati alla bjuve dando tutto fin lì, ciò significa che siamo una squadra in grado di tenere, anche mentalmente, nemmeno mezza stagione.
    Non di più, anche tecnicamente.

    Spalletti ha tirato fuori il sangue dalle rape fino alla Juve, poi il sangue è finito.
    E ci è pure andata di lusso perché potevamo già perderne molte.

    Francamente non mi aspetto neanche il quarto posto.
    Solo un miracolo può farci arrivare in CL.

    Ma poi dico, in CL per fare cosa?

    Ma la società lo capisce questo o va tutto bene così?
    No perché se devo essere interista, farmi il sangue amaro e gioire solo per i libri mastri in ordine mi sembra francamente un po’ poco.
    Che senso hanno allora lo sport e il tifo?

    È che purtroppo sono malato perché altrimenti ci sarebbe da mandarli a fare in culo a tutti.
    Inter compresa.
    E passare il Natale e il resto dell’anno in totale serenità.

  87. La verità, quel che appare a me, è come diceva lapalisse, evidente. Ed è evidente che se Spalletti ha sempre fatto giocare una sola formazione tipo, senza mai variare i giocatori, è perché si è accorto che questa squadra ha 11 titolari di discreto livello, tranne pochissime eccezioni: forse un paio buoni, non di più. D’altra parte la sua storia, quella con Totti, è nota: Totti non correva più, non era presente ma ogni tanto segnava: poco per farlo giocare sempre da titolare.
    Detto questo, insisto col dire che abbiamo una squadra di 11 giocatori, non di più, che usa un modulo consolidato ma prevedibile. Non credo che gli acquisti di gennaio, se ce ne saranno, potranno cambiare la situazione: ci vorrebbero almeno 4, 5 giocatori nuovi. E di livello. Ma non possiamo permetterceli. E non insisterei troppo con Pastore, troppo lento Anche ieri si è visto che la lentezza è un gap che si paga: ieri Borja Valero è entrato in area e prima ancora che decidesse che fare col pallone è stato fermato da dietro dal recupero di un bilanista. No, non sono fiducioso….

  88. Internazionalista:
    “…È che purtroppo sono malato perché altrimenti ci sarebbe da mandarli a fare in culo a tutti.
    Inter compresa…”

    Che dire? Come lo avessi scritto io.
    Quel che mi da più fastidio è che sulla nostra “malattia” ci marciano o quanto meno non si intimoriscono di sicuro. Lo so, adesso ricomincio con discorsi fatti cento volte, ma almeno quello! Che cazzo devo fare pure i salti mortali dalla gioia?

    Prendi Perisic, io lo osservo da mesi, da quando faceva un cazzo per 85 min e poi faceva il gol, e tutti a dire che gran fuoriclasse che era, e come potremmo farne a meno, e per fortuna che l’abbiamo tenuto etc etc.
    Oramai sono partite e partite che non punta l’uomo per arrivare a metterla dentro dal fondo, arriva ai 30mt e rientra o la passa dietro . Ora posso capire una partita, due, magari non stai bene, magari hai il marcatore velocissimo, ma sempre??!!
    Come puoi non saltare l’uomo per 3 mesi? Perché Cancelo (che per me non vale i 35 del riscatto) ha saltato in queste ultime due partite il suo avversario 7-8 volte e lui passeggia con quell’aria pacifica e serena di chi non si scompone ma neanche sul 7 a 0 .
    Su Joao Mario e Brozovic non parlo neanche più. Vedere chi li ha comprati tranquillo al suo posto lascia sconcertati, specie JM, a quel prezzo…
    Si bisogna essere proprio malati per seguire uno sport diventato così assurdo.

  89. Auguri a tutti.
    Sperando che leggiate prima di Pasqua.

  90. nella finale fra Francia e Portogallo, a un certo punto, Joao Mario ha conteso un pallone in velocità spalla a spalla con Pogba e gliel’ha strappato di cattiveria. ho pensato ” questo lo vorrei all’Inter ”
    eccolo, con l’animus pugnandi di un cerbiatto che sgrana gli occhioni

    detto ciò bisognerebbe abolire Dicembre, quando su Appiano cala inesorabile la kryptonite nerazzurra che tutto distrugge, e garantisce un brillante quinto posto. salvo complicazioni

    • Dubbio linguistico : si può usare la parola “ossimoro” per “brillante quinto posto” ?
      Sigh, sob, sniff…

  91. “…È che purtroppo sono malato perché altrimenti ci sarebbe da mandarli a fare in culo a tutti.
    Inter compresa…”

    Non devo aggiungere altro.

    • Sì, Internazionalista, mi sa che in extremis al 28 Dicembre ti sei guadagnato la palma di Miglior frase 2017 .
      Dall’ospedale psichiatrico “Casa del Bambin Neroazzurro” è un coro di lodi.

  92. Javier+

    grazie, ma ne avrei fatto volentieri a meno, credimi.

  93. Se avessimo vinto con Udinese, Sassuolo e Milan ( cosa possibilissima visti gli avversari e il modo i cui si è perso ) saremmo stati una squadra da scudetto, adesso dopo tre partite perse non siamo più neanche da 4° posto.
    Mi sottraggo a questo tipo di oscillazioni emotive, che se un sta male ci stanno, ma appena si riprende si dovrebbe rendere conto che le vie di mezzo sono quelle statisticamente più probabili. Il campionato è lungo, c’è una finestra di mercato, le altre non sono imbattibili; teniamo botta. Come sempre e più di sempre.

  94. L’episodio ricordato da nauseato fa un po’ pensare che accidenti gli sarà successo a Joao Mario? Io ricordo che quando lo prendemmo pensavo che fosse stato pagato troppo (kia e le sue tangenti … mortacci sua) ma non che fosse un cattivo acquisto ora mi sembra completamente avulso dalla squadra (lo era anche quando giocavamo bene) ieri sera sull’assist di Icardi era quasi più facile far goal che sbagliare eppure è riuscito a centrare il fratello scarso di donnarumma (stessa faccia da scemo fra l’altro) d’accordo non sei un trequartista ma ci potresti anche provare a fare il tuo meglio! Su Brozovic non parlo neanche più aggiungete voi tutte le bestemmie che conoscete

  95. Gianni

    vorrei avere la tua lucidità e razionalità.
    Ma vedi, non è questione di contingenza; sono 7 anni che ci diciamo sempre le stesse cose.
    Ed esse con cambiano mai.
    Come i nostri risultati.

    Sono interista e sono abituato a vincere, non sempre ma sovente.
    Insomma, se fossi del Cagliari me ne sarei fatto una ragione, ma sono interista, questo purtroppo è il guaio!

  96. E non è che sto male, ho scritto malato sì, ma di Inter!

  97. Volevo per un attimo tornare alla umiliante sconfitta di ieri sera, patita con i ragazzini del milan e… Ranocchia.
    Mi chiedo: cazzo ci faceva in quel momento Ranocchia in attacco?
    E ancora: ai fini del regolamento, è stato corretto che l’arbitro abbia annullato il goal?
    Che poi, è stato autogol del portiere, quindi, perché annullarlo per fuorigioco?
    Qualcuno sa spiegarmelo?
    Grazie.

  98. Credo che insistano due concause : la posizione di Ranocchia in fuorigioco attivo (cerca di partecipare all’azione) influisce negativamente sull’uscita del portiere.
    Era fuorigioco, purtroppo, e quel che è successo un secondo dopo è stato viziato.
    Scritto questo…mi sono imbufaluro per Joao Mario, mica per Ranocchia…
    E poi…siamo TUTTI malati, e noi tra i più gravi, visto che leggiamo e scriviamo spesso sul blog 🙂

    • E ho scritto “imbufalito” in maniera incomprensibile, probabilmente perché non mi sono ancora ripreso…

  99. Internazionalista, stiamo coetanei oltre che corregionali ( io di mare te di collina se non sbaglio). Mi spieghi cosa intendi per abitudine a vincere perché io in 60 anni di vita ho vaghi ricordi dell Inter di herrera, che da bambino ho avuto la fortuna di vedere anche dal vivo, più una lunga pausa interrotta da 3 scudi in 20 anni prima del magico periodo culminato col triplete. Se non abbiamo pazienza noi chi la deve avere, i ragazzi interisti di 14-20 anni??? Quelli sì che possono parlare abitudine a vincere. Non sanno che hanno avuto la fortuna di incappare in un periodo speciale. L inter per
    me non si tifa perché si è abituati a vincere ma perché è una eterna speranza, un amore sofferto e mai pienamente soddisfatto, un vessillo di tante virtù. L abitudine a vincere L abbiamo sempre lasciata agli altri. Nel mio caso senza tanti rimpianti. Buon anno fratello!!!!

  100. Che poi è da ieri sera che cerco invano di rifuggire dalla beatificazione di Donnarumma2 che viene presentato come uomo derby autore di una parata strepitosa. Tutto dimenticato , questo patetico esempio di raccomandazione immeritata e spropositata frutto di un losco procuratore da una parte e da una società senza un minimo di dignità dall’altra, viene spazzata via da una prestazione al limite del grottesco dove prima si butta dentro un gol ed è salvato da San Gennaro Ranocchia che appare li all’improvviso liquido come il sangue benedetto, e poi da quel cencio bagnato di San Giovanni Mario che tira negli unici 50 cm quadri dove non deve ,ovviamente piano, ci mancherebbe, piano piano, ancora che si spettina le sopraciglia.
    A me fanno incazzare più certe cose che cento Udinese o Sassuolo dove alla fine non abbiamo neanche giocato da schifo.

  101. Caro gianni

    ormai sono più di mare che di collina.
    Sì, penso che abbiamo la stessa età, più o meno, e allora è inutile che ti ricordi da dove veniamo (la grande Inter di HH) e da una storia che ci vedeva vincere almeno uno scudetto ogni nove anni, in media.
    Più coppette Italia varie e, perché no, anche coppe Uefa assortite fino all’apoteosi Mancio/Mourinhana dei 5 anni di vittorie con annesso il finale triplettato!

    Insomma, un po’ sfigati sì, ma certo non proprio lo score dell’Atalanta ma neanche della Roma, per capirci.

    Ma il punto non è questo, il punto è che questa Inter non gioca, non mi diverte più da tanti anni, non mi appassiona, non sta più lì a giocarsela mentre invece colleziona figure barbine ad ogni stagione!
    Quest’anno col Pordenone finora, ma anche ieri sera non si è scherzato niente, e si trascina in questo tran tran quotidiano che ormai sono anni di niente, di illusioni continue, di tradimenti domenicali o stagionali, di chiacchiere societarie che non portano a nulla.

    Questo è il punto vero per me.
    Il resto sono tutte valutazioni che lasciano il tempo che trovano.

    Tu capisci che io non ho più tempo da perdere con le valutazioni su questa o quella partita, su questo o quel giocatore, sui punti che abbiamo fatto e che erano insperati, o sulla società che sta o no operando per il bene dell’Inter.
    Non c’ho più voglia.
    Non me ne frega. Mentre invece vorrei vedere la mia squadra che gioca e se la gioca, non questi spettacoli qui!

    Non è il vincere per vincere sai, non è nemmeno la sofferenza, è semplicemente che non mi diverto più.
    Ma sarà un mio problema, evidentemente.
    Buon anno anche a te!

  102. dai ragazzi su con la vita..

    o si vince a raffica, 15 titoli 15, o non si vince X anni. è l’Inter, non c’è niente da fare, solo orgogliosamente ringraziare il fatto di non essere quelle robe la’.
    amala.

  103. “Cancelo al Valencia a gennaio? Allora, qui i giocatori fanno quello che diciamo noi. Può dire quello che vuole, tiene il muso due partite e se lo fa spreca solo quelle due occasioni. Qui va via chi pare a noi, non chi vuole andare via. Lo stipendio glielo diamo noi”
    Parole sante. Finalmente un DS con i coglioni…come dite? Ah, era Spalletti.