Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

A star is born

image

Nella stagione dei paradossi – brutti e ohibò, davanti a tutti – e degli 1-0 a nastro, l’Inter diventa grande nella serata in cui trova una squadra davvero più forte, con l’attaccante più fottutamente in forma del mondo, e perde la partita e perde pure il primato. L’Inter diventa una grande squadra perdendo, non avendocela fatta del tutto a diventarla vincendo. C’è stata più densitá, c’è stato più cuore, c’è stato più gioco – il gioco! – nel secondo tempo di Napoli, giocato in 10 e dopo un frustrantissimo gol del 2-0 che avrebbe ammazzato un bisonte, che in tutto il resto del campionato. Se esiste una legge di compensazione, abbiamo purgato tutto il culo di 13 giornate con due pali presi nei minuti di recupero. E se in altre occasioni avrei sfasciato la casa e poi, non pago, avrei aperto le finestre per urlare

aaaaaaaaaaaaaarghhhh!!!!

alla luna e ai condòmini strappandomi i vestiti come Hulk, o come Pozzecco, stavolta resto incredulo ed esausto e penso a quando ho visto l’ultima volta l’Inter giocare come nel secondo tempo di Napoli e no, non mi viene in mente.  Aspetta, provo a ripensarci. No, niente.

Grazie ragazzi. Grazie per non esservi fermati alle apparenze. Gol a freddo (ditemi voi a quale altro giocatore sarebbe venuto in mente di fare un tiro del genere) più espulsione (ridicola, Callejon ha simulato, Allan sfiorato con le scapole): sembrava la replica di Inter-Fiorentina e sareste stati giustificati. E invece no. Non siamo spariti. Non abbiamo rinunciato. Ce la siamo giocata fino al 94′, in uno stadio in preda all’effetto Euchessina.

Bravi tutti. Bravo il Mancio nei cambi (fuori Icardi, impietoso il confronto con Higuain, e partita ribaltata in 10 contro 11), bravo il Mancio dopo la partita (su Premium ha mandato affanculo una intera generazione di commentatori), fantastici Ljajic e Perisic, ma bravi tutti, tutti. Perdendo, abbiamo dato il più impetuoso segno di vita dall’inizio dell’era Thohir. Perdendo, abbiamo dato un clamoroso perchè alle 13 partite precedenti: se facevamo schifo ed eravamo primi, adesso dove possiamo arrivare?

Comunque sia, e comunque vada, grazie Inter: ci sono altre 24 partite e non è cambiato nulla. Ma sei cambiata tu.

share on facebook share on twitter

174 commenti

  1. Il nano di 10 mesi finalmente dorme, ma io non ci riesco perché è dai tempi di Mou che non vedo un’ Inter così!! Mitica, amala!

  2. condivido parola per parola

  3. Grande post, settore! E grande squadra, cazzo! Sono orgoglioso di essere interista e per assurdo sono MOLTO più soddisfatto dopo questa partita che dopo aver vinto di misura contro Verona, Torino, Chievo & C. con le mutande piene di merda!
    Mi girano i coglioni solo perché si comincia a giocare a calcio solo dopo essere sotto di due gol e un uomo in meno…OSTIA! E dopo abbiamo fatto cagare sotto tutti i napoletani e tutti i gufi… Usciamo da questa partita più consapevoli e più forti di prima! E non è poco…

  4. Non siamo i più forti del campionato, non so dove arriveremo alla fine, ma oggi so che abbiamo una squadra con i controcazzi

  5. Grandi ragazzi! Grande mancio! Grande sector!

  6. E comunque l’arbitro non c’entra un cazzo…nagatomo è stato un incosciente a fare due falli così stupidi… A parti invertite ci saremmo incazzati se non avesse espulso l’avversario, dài siamo onesti… È cmq il Napoli è una grande squadra ma noi, da stasera, ancor di più, se solo si cominciasse a fare sul serio da quando comincia la partita e non solo quando la situazione è quasi compromessa.
    FORZA INTER!!!

    • Nagatomo non è un giocatore da Inter e probabilmente neanche da serie A, su questo penso non ci sia molto da discutere e non capisco come sia possibile ancora schierarlo titolare in partite così importanti, ma questo non significa che l’ arbitro può permettersi di cacciarlo per due mezzi falli.

    • io non capisco questa cattiveria diffusa verso il nostro ragazzo dal sol levante:è serio, lavora per due, non fa mai mai mai polemica, è corretto e leale gioca e segna – ogni tanto –
      è l’unico giocatore post 2010 che – caratterialmente – mi ricorda Zanetti.
      ieri ha fatto un fallo che è stato fischiato per errore – il primo
      e un fallo tattico – il secondo
      l’arbitro ha sbagliato come cambia in 19 squadre su 20.
      Sappiamo qual’è l’unica squadra a cui tutto è consentito.
      Ribadisco: Zanetti ha appoggiato una mano all’aversario ed è stato ammonito.
      Appoggi – trattieni- spingi un giocatore in area: rigore
      Munzukich sabato ha sfondato il difensore e non solo l’arbitro non ha fishiato fallo ma neppure l’affossato si è lamentato.
      Chiellini – Bonucci – Barzagli fanno interventi da ammonizione dal 1° all’ultimo secondo e la passano sempre – sempre – liscia.

  7. Sono l’unico che pur in piena euforia per la splendida gara di cuore, grinta, giuoco muove delle piccolissime critiche al Mancio? Io Icardi e Nagatomo non li avrei mai messi nell’11 titolare. Non abbiamo la prova del 9 che sarebbe cambiato qualcosa (neanche contro la Roma avrei messo Nagatomo, per dire), ma alla fine sono stati decisivi in negativo…peccato. Complimenti ai ragazzi.

  8. Non diciamo assurdita….Orsato ha grosse colpe specie se si considera che solitamente lascia correre invece con nagatomo ha adottato un metodo particolare…premesso questo Nagatomo non lo farei mai giocare ma se il Mancio lo schiera vuol significare che gli altri nel ruolo sono anche peggiori. Come dicevo prima della partita piu Dell risultato mi interessava la prestazione. Siamo tosti ma mi aspetto do piu…molto…le partite durano 90 e non 30 minuti. Ora sotto con il Genoa…partita piu difficile di stasera in quanto da vincere per forza.

  9. Comunque: se questa é l’Inter, non ci sono arbitri che tengano, ghe n’é no. Il Mancio é stato anche troppo educato con quella roba lí. Prepariamoci ché sará un putan-tour sino a fine campionato. Io investirei in Maalox i risparmi della nonna, ché alla fine ci avanza un birrale della madonna, fidess.

  10. Per usare poche parole e senza stare a sottilizzare, direi che questo è forse il modo migliore di perdere.
    Non mi capita spesso (diciamo mai) di non sentirmi incazzato dopo la sconfitta ma stasera è una di quelle sere in cui tutta la fatica di reggere le emozioni fino al novantesimopiùrecupero non mi peserà.
    Una bella dose di cuore (e di coglioni) messi sul campo fino all’ultimo secondo sono un toccasana contro il pessimismo.
    Se prima speravo solo nella Champions ora ci credo.
    Per qualcosa di più staremo a vedere, ma è certo che ci siamo anche noi.
    Grazie Inter!!!

  11. Altre due cose poi non vi rompo piu…..
    1) tutti ad incensare Sarri…con un giocatore come Higuain non parliamo di schemi per favore…..Lo schema di Sarri è quello di dire ai suoi giocatori di dar palla ad Higuain che qualcosa succede……
    2) Ma E.T domenica torna in Indonesia vero!!!!Dicono stasera fosse allo stadio….mi spiego i due pali in 10 secondi…

  12. Sottoscrivo il post di Settore quasi in tutto.
    D’accordo l’azzeramento del credito con il fattore “C” (ma purtroppo i tituli si vincono anche con il concorso del fattore “C”, soprattutto nei momenti topici della stagione e, purtroppo, stasera abbiamo il Napoli a +1 e con il confronto diretto che ci vede in svantaggio) e quasi d’accordo nel giudizio sul Mancio.
    Il Mister ha a mio modo di vedere sbagliato la formazione iniziale almeno in 2/11 schierando Icardi dal 1′ (gli andava preferito il più manovriero Jovetic in una partita così, con Ljajic – stasera più che mai devastante – e Perisic a girargli attorno) e, soprattutto, Guarin (pasticcione e inconcludente).
    Quest’ultimo, in particolare, doveva essere sostituito molto prima, vista la prestazione assolutamente insoddisfacente.
    Grandissimo, invece, il Mancio nel dopopartita: pane al pane e vino al vino, come un Mourinho d’annata!
    Attendiamo ora un passo ufficiale della società, per avere il rispetto che una squadra come l’Inter merita. Non vogliamo favoritismi, ma neppure penalizzazioni che, visto che anche quest’anno (come in quello delle “manette”) stanno diventando ripetitive e quindi diventano “sospette” (considerato che siamo tornati a lottare per il titulo…).

  13. Ho detto quasi tutto nell’altro post, mi sono dimenticato solo di Perisic, secondo me con lui il turn over non funziona, lui deve giocare ed entrare in forma.
    Quanto all’espulsione non scherziamo! Ma.quale incosciente , il primo cartellino è da dare a callejon per simulazione tutta la vita. Quella a casa mia che ho fatto sport con tanta passione per anni e anni si chiama disonestà e colossale figura di merda, il secondo è un normale cartellino di ostruzione con altra sceneggiata patetica da parte dell’attore di turno.
    Altro che Napoli di Maradona, ma non diciamo stronzate, questo è l’Avellino con un Higuain stratosferico.
    Quanto a Settore che non ha mai visto l’Inter giocare così in 10 ricordo le parole del Vate, l’originale:
    “Abbiamo dimostrato tutto, potevamo perdere questa partita solo in 6, era l’unico modo per perderla, perché in 7 la vincevamo” Inter Milan 2-0

  14. E termino dicendo che Dambro che è purtroppo ancora lontano da farmi impazzire oggi ha spuntato Insigne che fino ad oggi ha fatto quello che ha voluto sulla fascia.
    Insomma Sì, siamo l’Inter

  15. Prima che ce lo ricordi chi non aspetta altro, lo dico io:

    questa sensazione positiva dopo una sconfitta non è confacente a un tifoso dell’Inter, abituato a vincere.
    Ma allora perché questa sconfitta non ci brucia come al solito e, anzi, sta mettendo d’accordo visioni di tifo in genere diametralmente opposte?

    (mai vista tanta armonia di pensiero, e abbiamo perso signori)

    Ci ho pensato e ho tirato fuori delle mie personalissime opinioni:

    1) Come si diceva, siamo caduti in piedi. Eravamo primi a due punti dalla seconda, siamo secondi ad un punto dalla prima. Non è cambiato granché, visto che siamo a novembre.

    2) Abbiamo una squadra che vuole vincere. Magari non ci riuscirà, ma questi ragazzi hanno fame di vittorie. La squadra è giovane si può impostare qualcosa di grande.

    3) Abbiamo finalmente capito (forse) cosa succede quando andiamo sotto. Non sbrachiamo come contro la Fiorentina. Lottiamo. In 11, in 10, in 9. Ma lottiamo.
    Era uno dei dubbi peggiori che ci portavamo: cosa succederà quando andremo sotto?
    La risposta di stasera è: li mettiamo a ferro e fuoco.

    4) La sensazione strisciante che Fiorentina e Napoli non hanno le spalle per vincere uno scudetto. Belle squadre, bravi tutti, clap clap clap, ma finisce lì. Non so se terranno botta tutto l’anno.

    5) Il Napoli, appunto, non è affatto il Barcellona italiano che si voleva far credere.
    Sarri è un buon allenatore, un onesto artigiano del calcio, persona molto intelligente e se Higuain mantiene questo ritmo può perfino vincere lo scudetto (anche se rimangono i dubbi del punto 4), ma no, non è né un santone né un professore. I professori del calcio, in superiorità numerica, con un organico migliore e in casa, ti si mangiano vivi, lui per poco non si faceva rimontare. Se lui è un professore, Mourinho è Stephen Hawking.

    6) Iniziamo a divertirci davvero. E non per il gioco, di cui ce ne continuiamo a fregare

    ma perché è tornata l’Inter.

    • Ah, last but not least

      l’atteggiamento del Napoli di stasera è stato imbarazzante. Ce n’era a terra uno ogni due per tre.

      Roba da terza categoria.

  16. Ma se non vogliono farci vincere non è certo colpa del Napoli.
    Se non vogliono farci vincere ogni occasione (e squadra) e’ buona, punto.
    In Italia si vogliono due cose, sostanzialmente: che vinca la juve; che non vinca l’Inter.
    Tutto il resto è secondario.

    Per tornare a noi, Guarin non dovrebbe mai partire titolare.
    E’ un giocatore che ha senso solo se lo metti l’ultima mezz’ora.

    Stasera bene, sconfitta a parte.
    Mancio, al netto di errori che ci possono stare in un contesto come il nostro e cioè di una squadra nuova e in costruzione, sta creando una squadra forte che, sono convinto, ci darà soddisfazioni.
    Se questo è il Napoli che fa sfracelli allora mi sa tanto che, se non siamo noi, toccherà di nuovo vedere la gobba rivincere.
    Ahimè.

    Sui pali dico solo che se la palla va dentro stasera avremmo parlato di una prestazione monstre da far cacare sotto tutti gli altri.
    Ma si cacano sotto lo stesso perché altrimenti non si spiegano i tanti cartellini rossi che ci hanno dato finora!
    Cose impensabili dalle parti di Torino e sull’altra sponda dei navigli.

    • Smettila 🙂

    • Guarin ci è costato l’espulsione di Nagatomo, è lui a perdere palla malamente… cosa che gli riesce assai bene spesso e volentieri ….. E poi era l’unico a giocare a velocità ridotta rispetto a Perisic e Brozovic ..

  17. Le parole del “Prof. Sarri”.
    Hanno inciso anche i cambi di Mancini nel calo finale?
    “Mancini dalla panchina può fare alzare diversi milioni di euro, ci sono tanti giocatori che possono cambiare la partita. Non saprei dirti le percentuali di quanto abbiano inciso i cambi e le nostre mancanze, ma credo maggiormente il secondo aspetto”.

    Allora colto dal dubbio vado su transfermarkt, per quanto sia approssimativo lo è nella.stessa maniera con tutti, e cosa scopro?
    Euro più euro meno, valore dell rose
    Inter 250 ML
    Napoli 275 ML

    Ah ecco… d’altronde ha mica mai detto di essere un prof di matematica…

    • A Javier +.
      Sarri è stato imbarazzante nei commenti post-partita. Si è permesso di dire, dopo che il suo Napoli era un 9-0-Higuain, che il Napoli ha un gioco corale, mentre l’inter si affida alle sole individualità…Io spero vivamente ci creda, altrimenti abbiamo un altro pappagallo che ripete il liet-motiv della maggioranza della stampa giornalistica italiota, senza un minimo spirito critico.
      Sono d’accordo con qualche post precedente, se prima il Napoli, escluso De Laurentis, mi stava simpatico, da oggi sarà una squadra a cui auguro il peggio del peggio (i cori che hanno intonato poi…no words)

  18. Posto la regola 12 tanto per rinfrescare la memoria e far giudicare tutti imparzialmente.

    》Infrazioni passibili di ammonizione:

    Un calciatore titolare deve essere ammonito, mostrandogli il cartellino giallo, se commette una delle sette infrazioni seguenti:
    1) è colpevole di un comportamento antisportivo;
    2) protesta con parole o gesti nei confronti degli ufficiali di gara;
    3) infrange ripetutamente le Regole del Gioco;
    4) ritarda la ripresa del gioco;
    5) non rispetta la distanza prescritta durante l’esecuzione di un calcio d’angolo, di un calcio di punizione o di una rimessa dalla linea laterale;
    6) entra o rientra sul terreno di gioco senza la preventiva autorizzazione dell’arbitro;
    7) esce volontariamente dal terreno di gioco senza la preventiva autorizzazione dell’arbitro.

    》AMMONIZIONI PER COMPORTAMENTO ANTISPORTIVO

    • commette un fallo con il fine tattico di interferire o di interrompere una promettente azione d’attacco

    • tenta di ingannare l’arbitro fingendo un infortunio o di aver subito un fallo (simulazione);

    Ora, il secondo fallo di Nagatomo può considerarsi, fiscalmente (visto che siamo al limite del regolamento, dato che Nagatomo si ritrae e Allan lascia la gamba), fallo tattico. Il primo fallo di Nagatomo, su Callejon non dovrebbe essere ammonizione, data la posizione del fallo e la disposizione della difesa, altrimenti anche su rimessa di Rejna sono tutte azioni di attacco promettenti…

    • A termine di regolamento le ammonizioni ci stanno entrambe …. Diciamo che la sfiga ha voluto che i due falli fossero fatti dallo stesso giocatore … Per tutti quelli che dicono che l’arbitro doveva valutare che era ammonito ecc ecc ….. Visto come vanno le cose in Italia meglio far fare questo tipo di valutazione agli arbitri il meno possibile…….. altrimenti si rischiano sperequazioni clamorose ….. PEr i più vecchi vedere falli di Montero all’Atalanta e alla Juve …. Per i più giovani ..Chiellini

  19. Morale? Mi sembra che Orsato nn abbia commesso errori clamorosi a norma di regolamento, ma in una sfida così dovrebbe prevalere anche il buon senso (se nn l’avesse espulso non si poteva parlare di gara falsata imho). Quindi? Speriamo che non arrivino le 3 giornate a Miranda ad ogni respiro…

  20. condivido lo spirito, se posso aggiungere, direi che al momento abbiamo uno dei 2-3 più forti manager (allenatore forse è ormai un termine desueto) a livello planetario!
    grazie grande MANCIO!!!

    p.s. a livello di chiacchiere da bar ci sta dire avrei messo questo o quello… basta essere consapevoli che le scelte dietro hanno logiche più complesse, dato che chi le compie conosce tutti i dettagli e vive l’ambiente

  21. Morale? Mi sembra che Orsato nn abbia commesso errori clamorosi a norma di regolamento, ma in una sfida così dovrebbe prevalere anche il buon senso (se nn l’avesse espulso non si poteva parlare di gara falsata imho). Quindi? Speriamo che non arrivino le 3 giornate a Miranda ad ogni respiro.

  22. E comunque ci voleva il professor Sarri per illuminare le nostre menti obnubilate dalla mentalità dei 3 punti, con il rivoluzionario cambio Callejon-Maggio: ditemi voi, nella storia del calcio chi ci aveva mai pensato di fare entrare un difensore al posto di un attaccante per difendere il vantaggio in 11 contro 10?
    Che sia merito suo anche la magnifica interpretazione de “il tarantolato” messa in atto dai suoi giocatori ogni volta che venivano sfiorati?

  23. Che cori hanno cantato ?

  24. Ci vogliono così
    Tartassati, belli, sfigati e perdenti
    Così il teatrino è perfetto
    Proviamo a scombinarglielo

  25. Facciamo fuori Guarin con uno più mobile e intelligente ..e poi sono cavoli amari per tutti se teniamo questo piglio .. Grande Perisic…tecnica e forza fisica……. Per Icardi doppoi allenamento quotidiano ,, la mattina con i compagni il pomeriggio ad imparare come si gioca in una e per una squadra di calcio… E la sera prima di dormire fargli vedere come si muove Higuain ….

  26. Signori…Orsato è una merda al pari di almeno il 70-80% del resto della classe arbitrale italiana, ma Nagatomo sarebbe ugualmente da prendere a bastonate perchè sia il primo, che soprattutto il secondo (quando è già ammonito) sono 2 falli idioti, vistosi e inutili…che ti mettono comunque in una situazione rischiosa e se sei l’Inter non te la perdonano.
    Guardando Palermo-Ladri domenica ho visto 2 fallacci da giallo di Chiellini nella prima mezz’ora che sono passati regolarmente lisci…e la cosa si ripete puntualmente ad ogni partita… l’asticella della tolleranza è molto più in alto e chi è abituato a seguire l’Inter non può non accorgersene.

    Tornando a noi, la prestazione fa ben sperare contando che pronti-via siamo andati sotto…poteva essere una mazzata, ma non ci siamo sciolti ed abbiamo costruito anche 2 palle gol nel primo tempo… ho sempre avuto la sensazione di essere in partita e mai in balia dell’avversario…tolti appunto i minuti iniziali dove il colpo è stato duro da digerire.
    Ljajic manda un segnale e Jovetic non può star fuori.

    Icardi purtroppo rischia di diventare un problema… al di la delle occasioni, non è riuscito a tenere e metter giù uno straccio di pallone che sia uno per far salire la squadra… si è involuto tanto rispetto al finale della scorsa stagione.
    Se pensa di mettersi a fare il Trezeguet quest’anno sarà dura per lui… ed è anche uno che non digerisce le esclusioni.
    Speriamo di recuperarlo perchè lui sarà il nostro bancomat per arrivare ad un top per la prossima stagione. Il confronto con Higuain è stato impietoso

    PS : Ieri ho visto il Napoli e soprattutto Sarri per la prima volta in seria difficoltà, sia in campo che dopo davanti ai microfoni. Fino adesso è sempre stato brillante dribblando domande scomode per non entrare in polemica, ma ieri qualche goccia fuori dal cerchio l’ha fatta anche lui…
    Man mano che la pressione aumenterà, inizieremo a vedere davvero quant’è bravo Sarri e quanto è forte il Napoli… intanto quella di ieri sembra una prima tacca alla loro credibilità

  27. Si potrebbe tranquillamente dire che non è cambiato nulla, in fondo siamo sempre lì, secondi ad 1 pt dalla prima…

    L’obiettivo Champions è sempre vivo… non scordiamoci che l’obiettivo vero è il ritorno in Champions…

    Ma in realtà, qualcosa ieri sera è cambiato: finalmente abbiamo la piena consapevolezza di potercela giocare con chiunque, anche in 10 contro 11 nella bolgia del San Paolo…

    Usciamo sconfitti ma finalmente con la consapevolezza di essere “SQUADRA”… e non è poco…

    Si è vista anche tanta qualità in campo, non siamo solo sudore e motozappe…

    Lijaic è veramente mostruoso e se avessimo un Higuain là davanti, saremmo già in fuga da tempo…

    Mostruosi anche i 2 pali nel recupero, con il San Paolo in cagarella collettiva… roba da matti, cose mai viste!!

    Cose da INTERRRRR

  28. Peccato per il primo tempo, aumenta solo il rammarico per un secondo tempo giocato molto bene.
    Finalmente si vede qualcosa che dia più prospettiva e sviluppo futuro.
    Penso dia più consapevolezza una sconfitta così di tante altre vittorie.

    Internazionalista, se crei un hastag #guarindal60° io te lo condivido. 😉

    Wolf, secondo me sul cambio di Icardi il Mancio ha fatto bene:
    1°- non abbiamo rivisto la difesa a 3.
    2°- anzichè avere centrocampisti a fare i centrali e centrali a fare i terzini, ha lasciato tutti al loro posto.
    3°- ha “protetto” Icardi con un cambio “obbligato” e non con una sostituzione.

    Fra le critiche: ho già detto di Guarin DAL 60° e non FINO al 60°.
    JoJo andava messo un po’ prima (detto che l’impressione è che non abbia problemi fisici).

  29. La lezione da imparare è solo che tutto sto spauracchio Napoli si riduce a ben poca cosa.

    Per batterci in casa propria, in una partita in cui loro dovevano vincere per forza

    Hanno avuto bisogno di un errore di Murillo dopo 70 secondi, di un arbitraggio da ufficio inchieste, e di un culo che manco sommando tutti i loro peperoncini…

    Togli anche uno solo di questi tre fattori e la portiamo a casa noi.

    Ora, considerando tutti e 3 insieme ti capitano solo una volta nella vita, direi proprio che a fine anno saremo davanti noi, e lo scudetto andrà o a noi o alla gobba.

    Un campionato è fatti di 38 match, se lo ricordino al prossimo uèuèsiamchiuffort’evvui

    E si organizzino per il terzo posto, perché piazzamenti superiori non gli competono.

    Ps, non so vince al san paolo da 20 anni.
    Già, non fosse che 11 di questi li hanno passati fra serie C e serie B.

  30. Il professor Sarri….eh ma come le fa giocare lui le sue squadre….vinco 2 a 1, sto 11 contro 10 dalla fine del primo tempo, colpo di genio, tolgo in sequenza Callejon, Hamsyk ed Insigne e mi cago nelle mutande, continuando però a giocare un gran calcio. In sintesi il Napoli, anzi Higuain, ha fatto 3 tiri in porta. Però, che spettacolo il professor Sarri…..

  31. aggiungerei non solo lo spauracchio Napoli, ma qualunque altro spauracchio.
    Per una squadra che non fa le coppe come la nostra, vorrei la stessa intensità del secondo tempo, dove con un pressing a mio parere ragionato e non assennato abbiamo messo in seria difficoltà il Napoli ma potremmo mettere in difficoltà chiunque. Spero che questa partita riesca ad essere piu’ consapevoli della nostra forza, e di riuscire a giocare più il pallone.
    Higuain è mostruoso, ma i goal sono nati da due cappelle difensive abbastanza evidenti, Murillo è stato un po’ croce e delizia, ha fatto cose sontuose ad altre meno, ma ha margini di crescita incredibili e una sicurezza da veterano, in più anche se commette un errore gli scivola e ricomincia a giocare piu’ forte, rivedo sempre piu’ in lui il futuro Lucio. e giocare vicino ad uno come Miranda gli fa solo bene.
    Mi è piaciuto molto Telles, e l’onnipresente Brozovic, oltre al migliore, Ljajic.

  32. Pronti e via e si materializzano tutte le premesse per una seconda Caporetto (stile fiorentina) e invece ne esce la nostra miglior partita, dove considerando il presunto valore dell’avversario rischiamo e concediamo il minor numero di occasioni da gol in assoluto (paradossalmente col frosinone s’è rischiato di più) !!
    Ieri la partita non l’ha vinta il napoli, la squadra più in forma e che esprime il miglior calcio, ma quell’extraterrestre di Higuain che trasforma gli unici tre palloni ricevuti in due gol spettacolari (forse Icardi capirà perchè non lo convocano in nazionale).
    Dissento con settore invece sul fatto del TUTTI BRAVI … due esterni difensivi così non si possono vedere a questi livelli, il japan oltre che cotto s’è dimostrato tremendamente ingenuo, perchè dove non arriva il talento dovrebbe arrivare l’esperienza e la furbizia, ieri ha rimediato una doppia figuraccia: ” stupido e scarso!!” Però ai più è sfuggito che la figuraccia l’ha fatta il japan con l’espulsione ma tutto è iniziato con la solita palla persa a centrocampo da quell’ arruffone-inconcludente-pasticcione-superficiale di Guarin. Qua mi appello al buon senso del mancio che come ha avuto il coraggio di liberasi da quell’eterna incompiuta di Kovacic ( a proposito quanti secondi di gioco ha totalizzato con il Real ??) di comportarsi allo stesso modo con Guarin , perchè con il suo comportamento in campo non lo sopporto proprio più !!
    Vedere Kondogbia e i suoi 30 milioni e più in panca (soprattutto non sentirne la mancanza) e non trovare le risorse per comprare quell’esterno degno erede di Brehme o Maicon mi irrita, perchè a mio avviso la differenza tra l’essere i migliori in assoluto e giocarsela per il terzo posto sta tutta in questa zona di campo!

  33. CONSAPEVOLEZZA DEI PROPRI MEZZI!

    E’ proprio questo che è venuto fuori ieri. Spero si sia finalmente capito che noi i giocatori di qualità e con i controcoglioni li abbiamo!
    Quindi, Mancio, basta continuare a ribadire che ci sono 3-4 squadre più attrezzate di noi, bla bla bla.
    Cazzo, SIAMO FORTI quando vogliamo giocare a calcio con qualità e aggressività come abbiamo fatto sotto di due gol e con un uomo in meno…e questo dovrebbe avvenire sempre, dall’inizio e non quando si è sotto di uomini e di gol.
    Cazzo, facciamo noi la partita e smettiamola di farla fare agli altri, chiunque sia l’avversario.
    Anche perchè le squadre propositive come il Napoli se attaccate vanno in difficoltà, se invece le lasci giocare allora vanno a nozze.

    Alcune puntualizzazioni su alcuni singoli…

    Murillo… fino a ieri mi aveva esaltato. Ieri nei due gol ha responsabilità abbastanza gravi, sul primo con un rinvio sbilenco senza motivo e soprattutto sul secondo gol era partito in vantaggio su higuain e poi sembra si sia scansato per farlo passare, boh! (posto che higuain è fortissimo)

    Miranda… mi da sempre più sicurezza.

    Nagatomo… è il solito “imbranato” che dopo la prima ammonizione quantomeno severa ma onestamente cercata (valutiamola nell’azione di gioco, non dal replay) va a fare un intervento stupido dopo pochi minuti in quanto già ammonito…e ci lascia nella merda! Grazie giap!

    Guarin… ho avuto le solite riconferme, giocatore inutile e deleterio, vaga per il campo, sempre fuori posizione e perde un sacco di palloni. Fuori.

    Brozovic… anche qui ho avuto le solite riconferme…è l’unico centrocampista con i piedi davvero buoni e DEVE GIOCARE SEMPRE! Non facciano la cazzata di mandarlo via a gennaio!

    Ljajic… riconferme anche da lui, è un gran giocatore e se gli si da fiducia e continuità lui la ricambia con prestazioni come questa.

    Icardi… boh non so cosa pensare… o si gioca per lui o non serve a un cazzo.

    Comunque spero questa partita sia stata la svolta positiva per la consapevolezza delle nostre capacità!

    FORZAAAAAAAAA INTERRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • “Icardi… boh non so cosa pensare… o si gioca per lui o non serve a un cazzo”

      rispetto a Palacio che giocava per lui, Jovetic e Ljajic preferiscono il fraseggio nello stretto e di conseguenza lui viene tagliato fuori… non partecipa alla manovra, non salta l’uomo, non fa salire la squadra. E’ un grandissimo finalizzatore, ma con questi uomini in campo, lui è lo strumento sbagliato nel resto dell’orchestra e il problema si sta palesando partita dopo partita.

    • E’ forte, ma è quello che sta pagando di più il cambiamento di uomini e modulo…non credo sia solo questione di centrocampisti non in grado di innescarlo.
      Ieri come già detto avrei messo Jojo dal primo minuto e credo che gli avremmo creato molti grattacapi in più

    • il problema non è cederli ma che non li vuole nessuno, son gli ultimi pacchi ereditati da Branca

  34. dalla gara di ieri spero che l’inter abbia acquisito innanzitutto più consapevolezza e che giochi tutte le partite come ieri nel secondo tempo

    il napoli non è solo higuain, IERI è stato solo higuain perchè abbiamo un’ottima difesa e organizzazione di gioco
    tra l’altro non prendeva gol da una vita e l’abbiamo messo alle corde, con altri 2-3 minuti forse pareggiavamo

    nagatomo non è un giocatore di livello, sicuramente non deve giocare contro napoli, juve, roma (in quel caso ci andò bene), e non lo dico per l’espulsione, che non c’era

    adesso mancini scelga una base fissa da cui ripartire, penso che dopo 14 gare si sia capito qualcosa

    per me (centrali a parte fuori discussione)
    terzini: telles e d’ambrosio,
    brozovic non può rimanere fuori
    stessa cosa per ljajic (quando è in forma è imprendibile)
    in attacco icardi o jovetic a seconda delle partite (ieri avrei messo il secondo ma io non li vedo tutti i giorni quindi non so come stia jojo)

    se posso dire una cosa negativa di ieri, sul secondo gol del napoli mi aspettavo una bella spallata di miranda

  35. Ogni tanto è bello ritrovare la squadra che ci piace.
    Ed è bello pensare che non conta soltanto vincere.
    Siamo interisti.

  36. CIAO RAGAZZI……IERI SERA PRIMA DI ADDORMENTARMI CE NE E’ VOLUTA……..VEDEVO PALI DOVUNQUE…..POI MI SONO MESSO TRANQUILLO ED HO REALIZZATO CHE, IN FONDO, CON UN PUNTO CAMBIAVA BEN POCO…….SE INVECE I PALI AVESSERO VOLUTO DIRE TRE PUNTI SAREI STATO PIU’ MALE. SIAMO LI’ NEI PRIMI CON LA CONSAPEVOLEZZA CHE SE CI FANNO ARRABBIARE ( E CI STANNO FACENDO ARRABBIARE VERO ORSATO??) DIVENTIAMO ANCORA PIU’ FORTI. ADESSO LA RABBIA DEVE TRASFORMARSI NEI NOSTRI NELLA CONSAPOVELEZZA DI POTER DAVVERO VINCERE IL TITOLO…………GRINTA, CATTIVERIA, FAME E CHI NON NE MOSTRA SE NE STIA ALLA LARGA…………….

    ADESSO VADO FUORI TEMA E MI RIVOLGO A TUTTI QUELLI CHE INTERVENGONO NEL BLOG E CHE MI SEMBRA DI CAPIRE CHE COME ME NON SONO PIU’ RAGAZZINI (VERO ESTE, VERO CORSO 46…ETC ETC) ED HANNO VISTO TANTE PARTITE E CALCIATORI. TEMA: CRISTIANO RONALDO. MA SECONDO VOI E’ DAVVERO COSI FORTE DA ESSERE RIPRTUTAMENTE CANDIDATO A VINCERE IL PALLONE D’ ORO….NEL SENSO….SE CONSIDERO I CALCIATORI A PARTIRE DAL 1980 CIRCA STENTO A COLLOCARLO (A DIFFERENZA DI MESSI) NEI PRIMI 15…..MA MAGARI IO NON CAPISCO DI CALCIO……DITEMI VOI…..

    • CR7 è un giocatore totale… sembra non avere punti deboli… tiro, colpo di testa, corsa, tecnica, calci piazzati, duttilità tattica… farebbe sfracelli in ogni tipo di campionato e non a caso ha vinto un pallone d’oro in Inghilterra prima di rivincerlo in Spagna… non lo ritengo inferiore a Messi, sono molto diversi tra loro, ma per me non è inferiore

  37. aggiungo Biabiany alla mia lista, colpevolmente dimenticato.
    Profilo basso, tanta corsa e tanto sacrificio. Higuain in coast to cost con un difensore e lui che arriva come un treno e lo rimonta. Bravo.

  38. il problema Icardi è lo stesso che si aveva con Kovacic, dove i più erano convinti che l’Inter non fosse la squadra adatta a lui per come era messa in campo e come giocava e di conseguenza non era colpa sua se faceva quasi sempre cagare ma di chi non gli trovava la posizione giusta in campo (l’allenatore) e di chi aveva intorno che o non si smarcavano per tempo per ricevere i suoi passaggi oppure non gli davano la palla con i tempi giusti obbligandolo a toccarla dieci volte o a fare dieci giravolte su se stesso prima di darla via se gli andava bene, o di regalarla agli avversari il più delle volte.

    per risolvere l’enigma di chi fosse la colpa, vista l’offerta del Real, l’Inter ha pensato bene di darlo via così almeno nessuno doveva più spaccarsi la testa per pensare dove cazzo andava messo Kovacic per farlo rendere secondo le sue potenzialità sempre inespresse se non a tratti e in rari scampoli di partita.

    fosse vera l’offerta di 45 milioni arrivata per Icardi mi toglierei anche questo pensiero pur sapendo di rinunciare a uno che la sa mettere dentro ma che non si sbatte più di tanto per poterlo fare quasi sempre, dando sempre l’impressione di essere in campo per fare un piacere a noi e non per dare il suo contributo di sudore e di fatica come fanno tutti gli altri.

    mia impressione personale, come lo era quella su Ranocchia da subito e come lo è diventata dopo essermi illuso su Kovacic per niente.

  39. Simone

    non sono un ragazzino, ma sono a metà del trentennio ancora,
    nell’80 ero appena nato…

    ci tengo ha precisarlo 🙂

  40. Non scherziamo…
    Cristiano Ronaldo è un giocatore incredibile gioca a destra sinistra di punta ha tutti e due i piedi tecnica dribbling tiro progressione colpo di testa, è un giocatore unico e decisivo.
    Se il Real ci dà 45 milioni piu’ CR7 per Maurito … 😀
    scherzi a parte, i pochi limiti sono dovuti al carattere abbastanza “latino”, e poi al suo fisico, ossia il fatto che a differenza di Messi ha un fisico pressochè perfetto e modellato, cresciuto nel tempo e curato ad arte, quindi meno propensione agli infortuni, e poi il fatto che sia oggettivamente bello ne ha fatto un sex simbol e un personaggio mondano, sempre pieno di gnocca al seguito, al contrario di Messi molto casa e famiglia. Ma il fatto di andare in disco o di essere contornato di fregna al momento non gli ha impedito di essere praticamente sempre decisivo con goal giocate assist, e una continuità impressionante, raramente fa una brutta partita, e spesso lo vedi fare anche tutta la fascia quando gioca esterno, cosa che Messi ad esempio non fa.
    Non so se sia il piu’ grande, o il piu’ forte, io sono nato nel 1978 e posso dire che come Ronaldo il nostro Fenomeno (Luis Nazario da Lima) non ne ho visti, per me rimane lui il migliore.
    Ma Cristiano Ronaldo per me è il giocatore piu’ “completo” che esista.

  41. 7 casse di carote lasciate davanti a Trigoria con su scritto…buon appetito CONIGLI.

    Ecco perchè non vinceranno mai un cazzo

    • Però, dai, l’idea è geniale! 😀

    • iniziativa squallida, tipica di questi “tifosi”. non c’hanno molto da pensare nella loro vita e presumono di poter gestire una squadra di serie A… non sarebbero in grado di organizzare una squadra di giardinieri (con rispetto parlando di un nobile mestiere).

  42. con Icardi capocannoniere l’anno scorso siamo arrivati ottavi.

    quest’anno che non segna siamo secondi moralmente primi.

    i misteri del calcio…

  43. Il campionato più equilibrato degli ultimi vent’anni. Per renderlo tale, hanno deciso che l’Inter deve giocare in 10.

    Non è la prima volta.
    Non vedo tanta severità altrove.
    Kulibaly nel recupero doveva essere espulso, stessa situazione di Nagatomo (che comunque è un cretino).

  44. Questa partita mi ha confermato che:
    1) in avanti bisogna insistere con il tridente slavo,imprevedibile e dinamico che non dà punti di riferimento agli avversari
    2) come centrale di centrocampo brozovic punto fermo, per quantità e qualità
    3) icardi per l’economia del gioco è una zavorra, quindi con una buona offerta
    valutererei la sua cessione
    4) guarin… Bye Bye già a gennaio, è irritante ( la seconda ammonizione di nagatomo è colpa sua per l’ennesimo pallone perso)
    5) biabiany da tenere assolutamente
    Sabato contro il Genoa spero di rivedere gli occhi da tigre visti ieri sera contro il Napoli!
    Amala sempre e comunque!

  45. A proposito di misteri del calcio: ieri ho visto quasi tutto il secondo tempo della Fiorentina e tutta la partita del Napoli.
    Le cose più belle le ho viste fare dal Sassuolo e dall’Inter…
    Il gran bel giuoco delle squadre dei tanto decantati Sousa e Sarri (il carro di Garcià ormai è sconsolatamente deserto…) non l’ho proprio visto: forse sono io che non capisco un cazzo di calcio…

  46. Belle parole e dichiarazioni di intenti, ma usciamo ridimensionati= ieri ci volevano tre punti per andare in fuga solitaria verso lo scudetto. Occasione sprecata, speriamo ne ricapitino_

    Japan stava facendo una partita generosa, poco aiutato dal centrocampista piu’ vicino/ l’avevo visto disimpegnarsi egregiamente su pallacce ricevute dai compagni e con un pressing dei napoletani asfissiante- Io l’avrei messo sulla fascia di Insigne, ma sul blog hanno ricordato come a destra faccia molta piu’ fatica: amen-

    Di Guarin sono noti i difetti, ma a me e’ piaciuto. Aveva estratto dal cilindro un numero che poteva essere 1-1 nel I tempo (sinistro a giro con Reina preso in controtempo): alto di un niente_

    Perisic ha una corsa inesaurabile, belli i suoi doppi passi, ma…i piedi? Ho visto un un suo tirocross di sinistro (suo preferito) spedito a.. Salerno, e successivo fiacco destro di prima su magnifico assist di Liajc (gol fallito, e non era difficile= capisco lo sbaglio, ma almeno centrare la porta!)

    Icardi svogliato e pesante sembrava un corpo estraneo_

    Riepilogando non tutti hanno reso al meglio, e siamo stati favoriti dalle paure del Napoli che se l’è fatta sotto sapendo che la vittoria valeva il primato_

    Le certezze sono=
    -la coppia centrale, nonostante i gollazzi presi da un Higuain incontenibile;
    -il sig. Gary Medel, la cui bruttezza piu’ unica che rara mi aveva erroneamente indotto a pensare che fosse solo uno spaccagambe= devo ricredermi, questo non butta i palloni e sa giocare a calcio, se è vero che la principale dote tecnica dei giocatori consiste nel mettere il pallone dove si vuole. Il gol contro la Roma non fu affatto un caso (esterno destro all’angolino esattamente doveva voleva tirare);
    -Brozovic, e gli assenti di ieri, Kondogbia e Melo, ciascuno con le sue caratteristiche, sono utilissimi alla causa;

    Alle incognite in IC sono legati i nostri destini= Jovetic, Lijaic. Bagliori da fuoriclasse, avranno continuità?

    Adesso concentriamoci sui tre pullmann che Gasperini piazzerà avanti l’area del Genoa!

  47. Dimenticavo il 6 punto:
    Settore ti adoro…

  48. perisic e biabiany hanno corsa e generosità, potrebbero farci giocare col 4-2-3-1 o 4-4-2 che dir si voglia

    parlare di vendere icardi mi sembra quantomeno prematuro

  49. fazer
    abbiamo perso perché abbiamo giocato in 10 per quasi 2/3 di partita, inutile che ci giri intorno.

    Il professore non ha neanche detto ai suoi di restituire la palla dopo che Guarin l’aveva buttata fuori.
    Certi giochini ti riescono in Lega Pro e contro l’Inter, perché gli arbitri non hanno problemi a sbattercene fuori uno al pronti via.

    Questa era la squadra che doveva farci lustrare gli occhi.

  50. Secondo me quando il Mancio riterrà sufficientemente maturo Telles in fase difensiva, credo non lo toglierà più dal campo.
    Il ballottaggio rimarrà a destra tra D’Ambrosio/Santon con le opportunità per il secondo in netto calo… l’affettatore di sushi credo che non lo rivedremo per un bel po’.

    • Più che il sushi questo a fettine ci ha fatto i miei coglioni.

      4 anni fa mi impuntai che non era giocatore da inter, attirando le antipatie di molti fanboyz (cit) e ogni estate mi tocca vederlo riconfermato.

      Va detto che la questione terzini è ormai storica, dopo Carlos ne abbiamo avuto uno decente a sx solo con Maxwell, poi ci hanno messo una pezza chivu e Zanetti.
      Dal 2011 anche a Dx si è aperta la ferita, e ancora non ne siamo venuto a capo.

      Hai voglia a liberarti della calamità giapponese se provi a rimpiazzarlo con Pereira e compagnia cantante

    • non dirlo a me che l’avrei fatto partire a pedate da almeno un paio d’anni.
      Se non verrà ceduto a Gennaio andrà in scadenza (dopo aver rifiutato N destinazioni a Giugno) e con ogni probabilità gli verrà rinnovato il contratto per non farlo partire a zero poichè sono quasi certo che si opporrà nuovamente alla cessione.
      Per fortuna le scorie del recente passato iniziano a contarsi sulle dita di una mano

  51. Riposto qui le mie perle di saggezza…;)

    Ragazzi, non c’ è da fare poi tanta dietrologia, in ogni ambiente gli juventini sono in netta maggioranza e la categoria degli arbitri italiani semplicemente non fa eccezione.

    Ditemi voi dove non avete riscontrato questo, al lavoro, in caserma, a scuola, al club delle bocce e così via, o pensate veramente che nel momento in cui un appassionato di calcio diventa arbitro di serie A si purifica e rinnega il suo tifo giovanile anche a se stesso?

    Da questo non si è mai usciti e mai si uscirà, a meno che non si decida di adottare arbitri stranieri i quali saranno probabilmente più scarsi ma i cui errori sarebbero in buona fede e quindi più sopportabili.

    Adesso bisogna fare largo alla rimonta della gobbaladra e guardacaso la fiorentina recrimina per tre rigori non concessi e perde due punti, noi tre e via così; hanno fatto vincere il napoli e non hanno guadagnato su di loro? per ora son contenti così, sicuro, quale juventino ha paura del napoli??

  52. Volevo scrivere una cosa intelligente e simpattica

    Tipo…ma sarri…

    E mi sono illuminato d’immenso

    Forsa Inter fioi che xe na storia infinita…

    Ps cr7 (ne parlo in quanto sono over 50) era un piacere calcistico al man united. Dalla juve di spagna meno, molto meno. Il piacere del calcio è fatto di sudore e fango non solo di fashion and glamour…

  53. Magari anche Telles dall’inizio al posto del Jap…

    Ma, del senno di poi…

  54. Fratelli nerazzurri, finalmente posso/possiamo dire di avere UNA SQUADRA. Sinceramente finora avevo qualche perplessità sulla nostra reale forza, ma ieri sera ho rotto gli indugi : abbiamo le palle ! questa è la più bella notizia di ieri.
    Per il resto prendo atto che Icardi sta diventando, nemmeno tanto inspiegabilmente, più un problema che una risorsa per la squadra. E al trio slavo che gli possiamo dire ? Ed è un peccato, ma se continua così, penso che la società lo venda. ( tra l’altro Diego Costa pare sia stato mollato dal Vate, vedi mai.. ).

    p.s. ancora soddisfazioni da Babyany : come da me predetto !

  55. Ah dimenticavo : Mancini che sputtana quei lecca*** di merdaset : IMPAGABILE !!! Ecco perchè abbiamo le palle. Anche per questo.

    • con Ausilio che si presenta a ruota dopo pochi minuti a ribadire il concetto. Robe che molti di noi vorrebbero vedere più spesso

  56. Oltre al trio davanti abbiamo un Brozovic dietro niente male. Fanculo Sarri il secondo goal parte da un colpo di testa alla cazzo in mezzo al campo. Senza Gonzalo avrebbero dieci punti in meno. Su quello noi siamo più versatili. Peccato nella non spallata di miranda murillo.

  57. Io capisco il rosario alla chiesa della santissima immacolata Mancizione …ma mi pare si stia esagerando.
    Dire che nelle scorse 13 partite di campionato Sarri abbia mostrato mediamente cose migliori di Mancini mica è reato, anzi.

    Che poi sia tutto più facile con Higuain piuttosto che con Guarin è indubbio.
    Ma mica è colpa di Sarri, cosa dovrebbe fare? Tenerlo in panchina? Giocare come se non lo avesse? Cioè, parte della bravura di un allenatore è proprio adattare il proprio gioco agli elementi di cui dispone.
    Con questo non dico che diventerà un vincente come il Mancio. Anche quella di non avere vertigini ad alta quota è una caratteristica fondamentale.

    Ad esempio ieri al Napoli è venuto il braccino e mentre Mancio faceva benissimo ridisegnano la squadra alla perfezione e caricandola a pallettoni per un secondo tempo con i fiocchi, lui ha palesemente mancato.

    Anche perchè, spiegatemi una cosa, se Mancini ci propina una mezza dozzina di partite brutte, giocate male e vinte di misura …va tutto bene.
    Se lo fa Sarri diventa automaticamente un pippone sopravvalutato.

  58. Anche secondo me ieri Mancini ha fatto parecchi errori.
    Intanto doveva partire con Jovetic e, al limite, inserire dopo Icardi.

    Si doveva mettere in campo subito tutta la tecnica possibile, farli “spaventare” (cosa che è successa dopo) e loro sarebbero andati in confusione contraendosi.

    A sinistra avrei messo uno tra Telles e Juan Jesus (a seconda se si volesse maggior spinta o marcatura), che in queste partite sono più adatti alla causa.
    Al centro forse era il caso di mettere Melo per completare la gabbia ad Higuain.

    E poi bisogna capire perché diamo il meglio quando siamo disperati e giochiamo solo metà partita.
    O il primo o il secondo tempo (questo è un vizio che ci portiamo da parecchio).

    Perché se avessimo giocato il primo tempo con l’intensità del secondo, forse ora staremmo parlando d’altro.

  59. Oh, posso dire una cosa?

    Quello che mi dispiace in tutto ciò è che non si vede più il buon intervincit.

    Ahò, se ci sei batti un colpo.

  60. Per me l’unico errore grave è stato Guarin.
    Mi spiego:
    anche io avevo disegnato il mio ipotetico 433 con gli IC. Però capisco che Icardi sia un bene della società che va tutelato. Ed escluderlo per la seconda volta in uno scontro dieretto sarebbe stato difficile.
    Così come sono d’accordo che Telles sia la migliore opzione a sinistra. Ma è vero che Nagatomo si era fatto trovare pronto con la rometta e poteva essere una bella spina nel fianco. Quindi anche qui abbozzo.
    La presenza di Guarin invece non riesco proprio a spiegarmela.
    Non mi pare ultimamente abbia fatto nulla per meritarsi un posto in campo.
    Mi sa tanto di scommessa.
    Ecco, io credo che di scommesse per portare a casa la partita non dobbiamo più farne. Siamo nelle condizioni di giocarcela senza estrarre conigli dal cilindro.

  61. E’ strano come il Napoli abbia acquisito da questa partita delle certezze secondo me esagerate. Che siano forti non lo discuto, ma secondo me le certezze le hanno date a noi nonostante la sconfitta (basta leggere questi commenti e qanche quelli di buona parte della stampa).
    Io credo che prima o pio Iguain si fermerà, e a quel momento sono proprio curioso di vedere come faranno a cavare le castagne del fuoco. Credo che questo sia un problema che noi ( e, purtroppo, anche la bjuve) non abbiamo, dopotutto siamo li senza i goals di Icardi.

  62. Preferivo vincere avendo giocato una partita del cazzo. Aggiungo di aver pensato, al novantesimo, che lì si consumavano i destini della stagione. La squadra predestinata avrebbe rimontato in dieci- in trasferta- allo scadere. I due pali mi hanno risposto. Sono più triste per questo che per la sconfitta in sè, che poteva starci.
    Credo che Nagatomo, d’ambrosio, guarin, ranocchia…siano in vetrina per essere venduti al miglior offerente a gennaio.
    Ancora qualche partita di pazienza. Dalla loro partenza dipende l’arrivo di qualcun altro utile alla causa

  63. Peccato, grande secondo tempo e pareggio (meritato) sfiorato.
    Avete già detto tutto quanto voi, sui singoli: male i 4 dietro tranne miranda che ha un senso della posizione clamoroso, murillo ha malamente ciccato la palla da cui è nato lo 0-1, d’ambrosio non pervenuto, il giappo è così: ogni tanto sfodera qualche buona prestazione, ma resta un giocatore mediocre con la cazzata sempre dietro l’angolo. In mezzo superlativo brozovic, migliore in campo insieme a lijac, medel ha corso tanto ma spesso a vuoto, guarin inutile come spesso gli capita. Davanti perisic benino, icardi nullo.

  64. io dopo una decina di minuti del 2 tempo prevedendo il raddoppio del napule e notando uno stanco e sfavato brozovic rincorrere il pallone vanamente ho salutato la compagnia e sono tornato a casa…ora le cose sono 2…o porto sfiga peggio di thoir o abbiamo visto una partita diversa.il napoli con 3 passaggi diventava pericoloso e noi per arrivare in area facevamo una fatica pazzesca tanto è vero che xme poteva durare una settimana sta partita ma non avremmo mai segnato…cmq la cosa positiva è che se stiamo li in classifica non è per caso

  65. Scusa Tosco (un abbraccio affettuosissimo), ma non mi sembra che il Napule abbuia avuto tutte queste occasioni, in fin dei conti. Senza Iguain secondo me avremmo parlato di una squadra normale, ma forse esagero.

  66. eme ricambio l’abbraccio con immenso piacere.non mi riferivo alle occasioni in se ma alla facilita di arrivare ai limiti della nostra area.che poi la nostra sia una signora difesa e che giusto higuain (aaaah avercelo…)potesse bucarla è fuori discussione.

  67. Vedere festeggiare giocatori e tifosi del Napoli come ieri sera dimostra due cose.
    1) ci temevano al di là di ogni immaginaziione.
    2) anche quest’anno non vinceranno un cazzo perchè festeggiare cosi come avessero vinto il campionato, dopo essersi fatti tenere per i coglioni negli ultimi minuti in 11 contro 10 dimostra che devono ancora crescere molto.
    Lo dico con una punta di dispiacere perchè nonostante tutto li considero gli unici seri concorrenti dei ladroni maledetti di torino.
    Noi siamo competitivi e ben guidati dal mister. Comincio a sperare che si possa lottare per i primi posti.

  68. cordata cinese acquista il 13% del manch. city x 400 milioni di dollari. 400 mln x il 13% !! ma com’è possibile??

  69. Comunque su due cose mi pare siamo d’accordo:

    la prima è che ieri ce la siamo giocata bene

    la seconda, ahimè, che alla fine la spunteranno i gobbi come al solito.

  70. un aviatore U.s.a durante la seconda guerra mondiale sta combattendo sul Pacifico contro diversi aerei giapponesi e dopo una furiosa lotta riesce ad abbatterli tutti rimanendo però ferito agli occhi, con quel poco di vista che gli resta riesce a vedere la portaerei sotto di lui e ci atterra sopra, scende di corsa dal suo caccia e corre felice verso il comandante al quale chiede se è d’accordo con lui di essersi meritato una medaglia.

    e quello gli risponde: “velamente” mica tanto…

    senza avere gli occhi a mandorla io non sono d’accordo per niente che la spunteranno ancora i gobbi, mentre sono d’accordo che ce la siamo giocata bene anche se avrei preferito proseguire il trend delle altre partite e vincere, con buona pace di quelli che preferiscono giocare bene e perdere però a testa alta…

  71. Pietosa esibizione del bilan
    rigore (con espulsione) solare negato al Crotone
    Tutto tace sui media
    avanti così

  72. ho visto la partita, ed è chiaro che chi pensa di vincere lo scudetto dovrà fare i conti con l’inter fino alla fine. solo una cosa, visto che il trend generale è l’inadeguatezza di nagatomo. ingenuo nell’entrata su allan, sapendo che sei già ammonito ok, ma va detto che da quella parte hysai allan callejon creavano sistematicamente superiorità numerica (e senza fare chissà cosa, solo movimento senza palla), perchè lijaic e brozovic in fase di non possesso, insomma abbastanza rivedibili.
    eppure ljiaic e brozovic pare siano tra i migliori in campo.
    si vede che spicca molto di più la fase offensiva nelle valutazioni

  73. Da quanto mi pare di percepire c’è un timore di fondo quando si dice “che alla fine la spunteranno i gobbi”…. un timore che ha purtroppo un precedente pesante.
    E’ lo stesso fantasma che temo di vedere anch’io… cioè che le candidate di diritto al titolo e osannate dai media (Roma e Napoli) si sciolgano in anticipo rispetto ai pronostici e che la nostra Inter rischi di ritrovarsi ad essere l’unica candidata ancora in corsa per il titolo con il compito di arginare la rimonta di una gobba molto più attrezzata e “dalle mille risorse”…con il conseguente rischio beffa dietro l’angolo.

    Ok che siamo partiti per raggiungere almeno il secondo/terzo posto e che nessuno alla vigilia dell’inizio di campionato avrebbe pronosticato l’Inter in lotta per lo scudetto (tranne forse Mancini), ma se ti ritrovi primo con il traguardo a portata di mano…… devi combattere col coltello tra i denti
    Le analogie con “il pesante precedente” sono tante e credo che sia principalmente per quello che in tanti sostengono “alla fine la spunteranno i gobbi”….. con 2 mani sulle palle ovviamente!

  74. o è nata una stella, o abbiamo mancato la grande occasione per superare definitivamente le aspettative

    certo che se togli icardi e lasci l’attacco alle iniziative individuali di un Liajic che non è una punta e di un perisic al solito un po’ così, e ti svegli solo correggendo in corsa l’assetto già corretto con l’inserimento di Biabiany, perdi del tempo

    ricordo poi che guarìn è stato disastroso, brozovic discreto solo nel secondo tempo e lo stesso Liajic ha girato a vuoto per un’ora abbondante, lo stesso vuoto che troviamo nel faldone dove sono archivi

    poi sul discorso delle palle, li abbiam fatti cacar sotto? ok, fatto sta che comunque abbiamo perso, anche se dai commenti non si direbbe, non vorrei che la cosa lasciasse degli strascichi in un equilibrio (basato sul non prenderle e segnare sull’unico tiro in porta) ancora troppo fragile

    i pali e gli arbitri sono discorsi che mi annoiano quindi sorvolo

  75. a leggere certe commenti mi viene la nostalgia di quando lavoravo e che potevo mandare a cagare qualcuno che me li faceva girare non appena apriva bocca, senza tante perplessità o remore di potere poi essere giudicato un maleducato.

    oppure dargli del coglione talmente prevenuto ed individualista da trovare sempre il pelo nell’uovo che nega l’evidenza come gli altri che come lui hanno visto la partita e che al contrario suo hanno avuto molto da ridire sulle cose che lo annoiano.

    ma non si può…

  76. Tagnin,

    inizio ad avere il sospetto fondato che tu in realtà di diverti solo a far girare le balle al blog con un grottesco e ostinato disfattismo che a questi livelli non è veramente più credibile.
    Almeno, a questo punto mi auguro per te che sia così perché se veramente vivi il calcio in questo modo sei già oltre il masochismo, cambia sport o …squadra, tifa per il Barca così il lunedì ti alzi contento.
    Adesso divertiti pure a dire che non ti devo psicanalizzare, farmi i cazzi miei etc etc.
    Parlano gli ultimi tuoi 300 post….

  77. il disfattismo c’è se uno ce lo vuol vedere, tifassi il Barcellona almeno potrei svaccarmi sull’alpeggio e dire che siamo bellissimi anche quando perdiamo, ecco, qui non è proprio il caso, a parte che è più comportamento da milanisti, quelli inconsci compresi

    poi capisco sia divertente starsene in agguato per poter finalmente giocare alla polizia mancinista (divisa regolamentare: grosso orologio da polso, capelli di colore indefinibile, sciarpa d’ordinanza) e imporre l’ordine nei commenti, ma fortunatamente continuo a guardare la partite tifando l’Inter nonostante debba condividere la mia squadra con simili personaggi

    • 300 post…

      Non porto l’orologio, i miei capelli sono banalmente neri e le sciarpe mi stanno sulle balle.
      Spero di non perdere il lavoro per questo che non è periodo…. 🙂

  78. c’è chi come me preferisce dare del coglione in maniera diretta e chi ti fa passare da povero coglione e poi vuole che si stia zitti girando la frittata a suo favore facendo la povera vittima che non può esprimersi liberamente altrimenti lo cazziano.

    simili personaggi…

    povero sfigatone…

  79. Riassumendo:

    vinciamo: si beh, però giochiamo male;
    giochiamo bene: si beh, però abbiamo perso;
    giochiamo bene e vinciamo: si beh, però abbiamo segnato subito.

    • Il mio era un discorso in generale, per focalizzare il tipo di reazione dopo ogni partita di alcuni commentatori tra i quali tu entri a buon diritto: non capisco proprio questo voler sottolineare ad ogni costo solo i lati negativi.
      Oh, poi ognuno è libero di scrivere quello che vuole… solo che non capisco…

  80. fazer

    tu sei quello che ha detto che Inter- fiorentina l’avremmo persa comunque e che gli errori di Handanovic sono ininfluenti rispetto a quelli di formazione del Mancio.

    potrai capire se quello che dici non è molto credibile se detto da te, anche se sei convinto di essere uno dei pochi ad avere la verità in tasca.

    il Napoli ha giocato meglio all’inizio perchè pronti via gli abbiamo regalato un gol e quindi questo ha messo in soggezione tutta la squadra considerando che avevamo di fronte la seconda in classifica, che a detta di tutti e di te, avrebbe dovuto fare un solo boccone della nostra e quindi recuperare il gap di un gol non era proprio semplice da potere reagire subito come se avessimo di fronte il Frosinone.

    nel primo tempo il nostro portiere non ha fatto nemmeno una parata, come il loro del resto, ma entrambe le squadre hanno creato diverse azioni pericolose anche se i tiri sono finiti fuori o i difensori hanno sbrogliato la matassa prima che venissero fatti.

    alla fine è stato espulso Nagatomo e quindi abbiamo iniziato la ripresa in dieci.

    non volere tenere conto di queste due cose per analizzare una partita è da stupidi prevenuti e non da persone obiettive, al di là del tifo e al di là di quello che uno può pensare sul nostro allenatore.

  81. Tagnin, posti solo per criticare a random e non sarebbe disfattismo?
    Ci sta la critica, ci sta avere punti di vista differenti, ma non ho mai letto UNA nota positiva che sia UNA in nessuno dei tuoi post, l’unica cosa chiarissima è che Mancini ti sta sul cazzo manco ti avesse rubato in casa…
    Dopo aver preso schiaffi da tutti comprese squadre in fallimento, dopo aver messo la maglia dell’Inter addosso a gente che ora non vuole nessuno nemmeno gratis, il tuo continuare a vedere tutto nero a priori e a prescindere sembra solo una manifestazione anti-Mancini e nulla più…. oppure vuoi far passare per coglioni quei “personaggi” che si accontentano di vedere un’Inter in testa e non coglievano il bello di quando si arrivava quinti o quando davanti potevamo schierare Rocchi-Zarate con Palombo e Schelotto a centrocampo….quelli si che erano bei tempi, non come ora che ci si accontenta di poco.
    Si vede che vediamo il mondo attraverso una sciarpetta

  82. Fazer, non condivido molto della tua disamina.
    Intanto perchè da terzo posto già lo siamo. Eventuali acquisti di gennaio possono solo proiettarci più in alto.

    Ma sopratutto perchè stiamo finalmente affrontando e trovando soluzioni “ai problemi strutturali” di cui tu parli:
    certo, il regista continua a mancarci ma intanto Brozo pare non scaldare più la panchina e quindi un miglioramento c’è stato.
    Cavallo pazzo Perisic non fa più il terzino o il trequartista ma gioca nella sua zona di competenza.
    Pure Adem ha sollevato le chiappe dalla panca ed ha messo un po’ di imprevedibilità nell’undici.
    Ciò ci rende perfetti? Ovviamente no. Ma ci rende migliori.
    Credo che riconoscerlo sia doveroso e quindi non è vero che “non cambia niente”.

    Cioè, se non riconosciamo che fra Frosinone e Napoli sono stati fatti enormi passi avanti rispetto al Torino (partita su cui insisto perchè per me rappresenta il punto più basso della stagione manciniana -ci sarebbe la Fiorentina, ma Handa ha fornito un ottimo alibi al tecnico) allora c’è poco da dire.

  83. quello che più mi fa incazzare è sentire le stesse assurdità che vengono dette alla tele dai vari commentatori che tra l’altro qualche d’uno di questi ha anche giocato a calcio e dovrebbe sapere bene come vanno le cose in campo.

    la prima è dare la colpa a Guarin perchè ha perso la palla e quindi ha costretto Nagatomo a fare il fallo.

    premesso che di palle Guarin ne ha perse un casino, così come ne hanno perse un casino anche gli altri, se dobbiamo risalire a chi a cominciato a sbagliare per giustificare un intervento stupido non ne usciamo più.

    ma l’intervento è stupido perchè Nagatomo aveva sulle spalle già un giallo che non si era meritato, se no era un intervento del tutto normale e giustificato dall’azione di quello del Napoli che non si poteva fare andare via dicendogli prego si accomodi, per cui la stupidità nasce solo dal fatto che essendo già ammonito non avrebbe dovuto intervenire in quel modo.

    il che conferma che se dai gialli alla cazzo condizioni il giocatore che non è più libero di fare quello che vorrebbe avendo quella spada di damocle sulla testa, ed è quello che il Mancio si è lamentato con l’arbitro che ha dato il primo giallo al giapa invece di darlo a quello che ha simulato un fallo e dopo essersi rotolato per terra come se gli avessero rotto un arto si è rialzato bello bello più in forma di prima.

  84. fazer= 352 non gradisco, Santon centrale non lo vedo, ma Perisic terzino potrebbe essere una buona idea-

  85. 2 cose 2

    1) non siamo i favoriti per lo scudetto, partiamo almeno quarti nella griglia, ma dobbiamo giocare come se dovessimo vincerlo
    per meritare un 8 devi studiare da 10, che se studi da 8 poi magari prendi 6

    2) higuain è fortissimo, ma quando calerà (perchè calerà), cosa succederà al napoli?

    • 1 condivido
      2 in panchina hanno Gabbiadini e Mertens, non male, e acquisteranno qualcuno a gennaio ; tra i titolari i vari giorginho, hamsik, insigne, callejon non sono lì solo x guardare higuain che, peraltro, potrebbe anche fare tutta la stagione così (Milito docet)

    • Spero che abbia un calo presto ma non prima di avere “sillurato” anche per il ritorno giuve, fiore, roma. Dopo un bel calo prima del ritorno con noi, sperando di essere ancora molto vicini alla punta del campionato.
      L’argentino in effetti in questo momento fa una differenza abissale, insomma fa reparto da solo. Avercene.
      Provocazione. Gran bella reazione dopo il 2 a 0. Domanda perchè non si reagisce prima, magari dopo 15 minuti avere preso il primo gol, cioè dopo averlo digerito? E’ indispensabile la strigliata dell’intervallo?
      Altra provocazione. La reazione è stata possibile per la pancia piena dell’avversario? Probabile che la verità stia in mezzo.
      Spero che la rabbia sia trasformata in gioco e gol, insomma in voglia di vincere da subito. Di Higuain per forntuna non ce ne sono tanti.
      forza inter sopratutto dopo le sconfitte.

  86. ragazzi con tutta la stima e simpatia nei vs confronti …al netto di una forse eccessiva acredine verso il mancio per me tagnin e anche fazer la vedono giusta.il salto di qualitá lo abbiamo fatto dietro per il resto siamo un cantiere .con tanta prospettiva ma sempre cantiere

  87. c’è chi da la colpa sempre all’arbitro, chi alla sfiga, chi al giocatore singolo o a tutti in generale e chi all’allenatore.

    secondo me in una partita ci sono tutte queste componenti da analizzare senza fossilizzarsi su una o l’altra o cercare di dare addosso a quello che gli sta sulle balle per motivi solo suoi.

    dire che il Mancio ha sbagliato la formazione è solo un’opinione che avrebbe potuto essere giusta o sbagliata solo vedendo tutta la partita senza partire da -2 e con un uomo in meno, e quindi ribadisco la cattiva fede di chi asserisce senza ombra di dubbio che l’avremmo persa comunque perchè sbagliata inizialmente.

    idem quella con il Napoli, partita da – 1 per una cazzata difensiva nostra e per buona sorte loro visto che la svirgolata è finita ad un loro giocatore che l’ha passata di riffa o di raffa ad Higuain, non è nata da una loro bella azione come ne hanno poi fatte dopo però neutralizzate bene dalla nostra difesa.

    se a questo ci aggiungiamo un cartellino farlocco che poi ha determinato una espulsione, asserire che il Napoli ha giocato meglio può essere anche giusto però bisogna tenere conto che è stato favorito da queste evenienze e di conseguenza ogni discorso sulla sua superiorità presunta cade dal momento che non si è giocato alla pari, primo per quel poco di sfiga iniziale, secondo per l’arbitraggio che ci ha messo in inferiorità numerica e terzo per la grande sfiga finale dove pur in dieci lo abbiamo messo alle corde nei dieci minuti finali prendendo due pali.

    per cui menarla ancora sulle palle perse da Guarin, sul nostro centro campo privo di qualità e su chi doveva essere sostituito o giocare dall’inizio è solo un esercizio fine a se stesso che non serve a nessuno, solo a fare girare le balle a chi ha espresso giudizi lusinghieri sulla nostra prestazione, a chi è rimasto favorevolmente sorpreso dalla reazione della nostra squadra in dieci e dopo il 2-0 quando tutti abbiamo pensato che avremmo fatto la fine della Rometta a Barcellona ed invece ha visto una signora squadra che avrebbe ampiamente meritato il pareggio passando da una possibile e preventivata debacle a recriminare per un pareggio sfuggitole solo per pochi centimetri.

    questi sono i fatti visti e importanti, tutti gli altri sono solo dettagli che si vedono in ogni partita perchè anche Pirlo quando giocava nella gobba perdeva palloni velenosi che costringevano agli straordinari i suoi compagni, nessuno è perfetto e gioca senza fare errori, bisogna poi capire se sono determinanti o no e dare la colpa a Guarin perchè ne ha perso uno a centro campo fa ridere perchè l’altro 99% delle volte non ci sarà più un Nagatomo già ammonito a doverci mettere una pezza.

  88. Per Este: scusa se ti ho “invecchiato”……………allora dovrai rispondere per i calciatori dal 90 in poi…..

    Ribadisco una impressione relativa all’ arbitraggio; mi spiegate perchè Orsato che di solito passa per arbitro all’ inglese (nel senso che lascia correre molto) su Nagatomo è intervenuto col giallo per un contatto leggerissimo?? Perchè come diceva quel tale ” a pensar male non sarà giusto ma spesso ci si indovina…”. E visto che ci sono aggiungo anche che il rigore contro la Fiorentina non c’ era. Per la precisione. Quindi in sintesi: sentir dire che non ci deve lamentare dell’ arbitro è atteggiamento tipico gobbo. Bene ha fatto il Mancio a farsi sentire …..i gobbi, per l’ espulsione di Chiellini (giusta..) contro il Sassuolo hanno fatto un polverone esagerato.

  89. Prendo i post di Tagnin e fazer come finalizzati a farci tenere i piedi per terra…

    Può essere che gli ottimisti (mi ci metto pure io) si siano fatti condizionare dagli ultimi 25′ di partita, dove meritavamo almeno il pari…

    In ogni caso non vanno scordati gli altri 65′, e soprattutto la fase 11 vs 11, dove il Napoli aveva legittimato il vantaggio…

    La verità come al solito sta nel mezzo…

    Lasciando perdere le variabili sfiga, arbitro e legni (come al solito tutte contro!) pure i tifosi più pessimisti dovranno ammettere che qualche segnale positivo a Napoli si è visto… (un briciolo di onestà, suvvia)

    Da quì la concreta possibilità di potercela giocare per i primi tre posti…

    Se arrivasse qualcosina in più meglio ma non scordiamoci che il vero obiettivo è il ritorno in CL

    • realisticamente con questa squadra e per quello che s’è visto finora, sarebbe inaccettabile un risultato inferiore al terzo posto magari lottando fino alla fine per il secondo

  90. Una partita giocata sostanzialmente alla pari, con un numero di vere occasioni da gol superiore agli avversari, ma persa a me fa credere che, se giocata in parità numerica, si poteva tranquillamente almeno pareggiare.
    Considerato che l’espulsione è stata quantomeno avventata, la principale causa della sconfitta io la imputo a colui il quale ha fatto sì che la giocassimo un tempo in 10.
    Ciò non toglie che per altri la causa principale possa essere Guarin che perde i palloni, Nagatomo che si è fatto prendere dalla foga, Mancini che doveva far giocare subito Jovetic e Telles, magari anche Melo, ecc. ecc…

  91. tra l’altro si legge ovunque di un secondo tempo stile Termopili, ebbene, avessimo avuto Leonida in panchina avrebbe buttato dentro subito Jovetic per D’Ambrosio, difesa a 3 e prendiamoci dei rischi, anzichè cominciare a giocare al 70′

    mi permetto qualche osservazione perché anche se presa con eleganza, una sconfitta resta sempre una sconfitta, vedasi anche la sbroccata stramaccioniana coi giornalai, lasciamo perdere

    non sono comunque daccordo sul Torino come punto più basso, anzi, a parte che s’è vinto e questa è una nota che appongo sempre con simpatia, è stata un’ottima prestazione dal punto di vista tattico, che forse sarebbe venuta meglio a maglie invertite, ma ho visto ben di peggio

  92. e proviamo a fare a meno del replay: sul primo giallo Nagatomo spinge l’avversario che crolla a terra, fischio e giallo, sul secondo entra da pirla che non fai nemmeno in tempo a battezzarlo come tale “ma come cazzo entra quel pir…” che l’han già buttato fuori

    poi con calma e il replay vediamo che non gli fa un cazzo, ma erano due falli sacrosanti

    e piantiamola anche di pensare che i cartellini dipendano dalle lesioni procurate agli avversari, per cui finchè non ti rompo una tibia va tutto bene

  93. sostanzialmente io sarei d’accordo con quello che diceva quel gobbo poi diventato presidente della giuve che il nostro Veleno, alias Benito Lorenzi chiamava ” la Marisa”.

    vincere è l’unica cosa che conta…

    ovviamente senza arrivare agli estremi di corrompere arbitri e comprare partite come hanno sempre fatto loro, ma per un tifoso, e preciso tifoso e non sportivo al di sopra delle parti, che la sua squadra vinca contro un’altra e in special modo, nel nostro caso, contro i gobbi ed i gonzi, è più importante vincere che giocare bene, ancora meglio se si vince con un pò di fortuna, pur essendo consapevoli che si sarebbe meritato di perdere.

    questo perchè esiste una rivalità centenaria e dove gli sfottò sono il sale che condiscono la pietanza di una partita che senza certe rivalità non avrebbe senso nemmeno di guardare in quanto, visto la povertà del calcio attuale, da sportivi e non più da tifosi, sarebbe meglio guardare altre partite di altri campionati.

    solo che vedendo queste manca l’adrenalina, manca la tensione, manca l’attesa, in una parola manca il tifo e quindi non si gode ma si assiste in modo asettico e alla fine di averla vista o no non ci è fregato un tubo.

    in pratica quelli che rompono vorrebbero che noi tifosi guardassimo la nostra squadra giocare al di sopra delle parti, che non ci incazzassimo nemmeno quando avremmo ragione di incazzarci e di stare ad osservare quante volte il nostro Guarin di turno sbaglia i passaggi sorvolando su decisioni arbitrali perverse o a pali presi perchè comunque, avendo in squadra certa gente come il Guaro, non si può pretendere di più e quindi è giusto che il Napoli abbia vinto.

    se un gonzo od un gobbo mi venisse a fare una menata del genere lo manderei a cagare all’istante, detto da uno che si professa interista mi dà molto da pensare…

  94. Ciao Simone, ti rispondo:

    purtroppo ho sempre difficoltà a paragonare i giocatori di epoche diverse, perché vedo che il calcio è cambiato parecchio

    prima il gioco mi sembrava più lento, meno atletico e meno pressante, quindi spesso i giocatori tecnici riuscivano a prevalere anche senza essere atleticamente tosti.
    Oggi è diverso e quindi il paragone diventa difficile.

    Comunque, io al top continuo a metterci Maradona, c’è poco da fare.
    E poi c’è Messi, un gradino sotto, che sarebbe colmato se riuscisse a vincere in una squadra meno forte di quella in cui ha sempre giocato.

    Su CR7, ti dirò, premesso che il Pallone d’Oro è un premio fuffa, sicuramente io gliene avrei dato uno, non di più, non perché non sia forte, ma perché effettivamente mi sembra che il glamour gli abbia dato una spinta che ha travalicato il suo reale valore.

    Ma rimane che è un top player e un giocatore che io vorrei nella mia squadra vita natural durante, chiaro.

    Ad ogni modo,

  95. fazer

    tu puoi dire tutto quello che ti pare, ma dovresti riflettere su due cose:

    la prima che stai parlando con dei tifosi dell’Inter che sono giustamente incazzati per avere perso una partita in modo immeritato e quindi non tanto predisposti nei confronti di chi sta cercando di fargli cambiare opinione dicendo che comunque la si sarebbe persa lo stesso aumentando la loro incazzatura.

    la seconda è che dovresti, ma te l’ho già detto, prendere in esame tutto quello che succede in una partita e non solo quello che fa comodo a te per criticare, dopo di che, fatte queste premesse parla pure o meglio scrivi quello che ti pare, solo cerca di essere un pò più comprensivo verso tutti i componenti della squadra che tifi e meno nei confronti dei nostri avversari e arbitri, in quanto loro non lo sono nei nostri confronti da sempre.

  96. non direi che prendi in esame tutto perchè se tu lo facessi non dovresti dire che il Napoli nei 90 minuti ci è stato superiore.

    ci è stato superiore perchè agevolato da episodi che hanno condizionato la nostra partita, ma nonostante questo siamo riusciti a mettergli paura pur giocando in dieci, quando se fosse stato davvero superiore, ci avrebbe dovuto dare una lezione da farcela ricordare per sempre, mentre al contrario se l’avessimo pareggiata, la lezione se la sarebbero ricordata loro fin che campano, e questo non ce l’ha impedito il suo squadrone o la sua superiorità, ma due pali.

  97. Grande prova dei nostri, mi ha ricordato la semifinale di champions a Barcellona, anche se quella è stata giocata in fase difensiva e comunque in 10 contro 11, o quell’Inter Sampdoria ribaltata da 0-2 a 3-2, se non ricordo male del 2005, finita su un’inutile videocasetta in vendita con la gazza.
    Insomma i coglioni nerazzurri uscivano dallo schermo.

    Tra i non da Inter segnalerei Icardi, non solo per questa partita, lo sostengo dallo scorso anno come sostenevo la pochezza di Kovacic che al Real vede il campo con il cannocchiale di Galileo.

    Se ci dessero 30/40 milioni lo venderei subito a gennaio, investendo naturalmente in un altro attaccante di razza, magari aggiungendo qualche millino.

    In questa Inter, che palesemente non gioca per lui, c’è bisogno di uno che si sacrifica ed ha i piedi buoni per recuperare e girare il pallone a qualche altro compagno altruisticamente.
    Manaj, o Palacio al massimo della forma potrebbero essere meglio di Icardi nell’Inter attuale.

    Detto questo…

    W L’INTER

  98. fazer, dimmi chi è Cesati e dimostra che non sei un troll

  99. scusate chiedo un favore a tutti: qualcuno può dirmi se è visibile da qualche parte l’incazzatura postpartita del mancio su mediaset premium? (su youtube hanno bloccato il video con la scusa del copyright avranno la coda di paglia)

  100. Lo trovo più completo nel senso che al contrario di tutti gli altri che hanno mostrato solo Mancini che ripete 20 volte “ha simulato” in stile capra Sgarbi-style qua si c’entra il problema vero è cioè la prima ammonizione.
    Tutto ciò mostra quanto spesso sia scientifica e in malafede la prima ammonozione nel calcio con la copertura del silenzio mediatico.
    Come già detto qua la prima ammonizione ti condiziona la partita del giocatore che appena si distrae un attimo (vedi Naga nell’intervento eccessivo della seconda) sei fuori. La prima ammonizione come già detto qua è quanto di meno uniforme esista nel calcio, a Lichsteiner la prima ammonizione arriva al terzo fallo da rosso diretto a Nagatomo appena accarezza l’avversario .
    Ma tutto ciò non sarebbe così grave se tutta la stampa e la televisione non avesse volutamente spostato l’attenzione (e i video) sul secondo intervento quando nel primo c’era una simulazione VERGOGNOSA da parte di un professionista milionario che si permette davanti a venti telecamere di mettere in scena un teatro pietoso.
    Ecco non parlare e stigmatizzare questo è molto più grave dell’errore arbitrale, questo a chi ha un minimo di cervello suona come una prova che non si è trattato di un errore, perché un uomo che corre su e giù per il campo può sbagliare ( anche se sono 5 in realtà. ..) ma uno anzi cento seduti davanti alla televisione moviola alla mano che si arrampicano tutti in egual modo sui vetri mi fa passare la voglia di seguire (pagando) questa buffonata che è diventato oggi il calcio.
    E qua ancora la si mena sul centimetro…

    • lascia stare Javier+, la partita l’hanno vista tutti e quindi c’è poco da argomentare considerando che in fondo questa è servita a ricompattare il tifo, tranne i soliti noti che cantano sempre fuori dal coro come sai.

      oggi non avevo un cazzo da fare come mi capita spesso quando arriva l’inverno per cui ho passato la giornata e per me è andata bene così, ma se non avessi avuto tutto quel tempo a disposizione mi sarei limitato ad un vaffa e tanti saluti perchè è del tutto inutile dare appigli a persone che non recedono di un passo dai loro pregiudizi, anzi ne vanno fieri.

      se hai notato quello a cui hai risposto, lunedì sera non ha commentato, idem martedi, aspettava solo l’ispirazione per dire la sua e l’ha detta oggi a bocce ferme, perchè se ci avesse provato lunedì sera lo avrebbero sfanculato tutti, invece oggi solo noi due.

  101. http://www.odg.mi.it/node/30191

    per chi avesse voglia di leggere chi sono certi “giornalisti” come questo che scrive sul “giornale” criticando l’intervento del Mancio su merdaset.

    giusto per non dimenticare con chi si ha a che fare sempre e non farsi intortare da certe gente pagata per mentire anche se qualcuno si annoia…

  102. Si parla di Sarri più qui che sui blog del Napoli.
    E anche in maniera positiva.
    Il nostro, invece, prende un sacco di pernacchie, spesso.
    D’altronde mi pare giusto visto che Sarri ha vinto campionati e coppe sia in Italia che all’estero.

    Ah, no?

  103. grazie Javier ho visto e condivido quello che dici (anche Corso e Estecambiasso) in effetti prima ammonizione ridicola ma poi soprattutto gran faccia di … bronzo del moviolista che la giustifica cmq sapete che vi dico io finora avrei firmato x il terzo posto dopo questa partita credo che possiamo puntare anche al bersaglio grosso poi magari arriviamo quinti (soprattutto se prosegue il trattamento arbitrale) xo vedendo anche le avversarie non mi sembra che qualcuna ci sia superiore del Napoli avevo sentito meraviglie si ok buona squadra ma alla fine i goal sono stati 2 palloni vaganti trasformati da higuain nonostante lo svantaggio a freddo e l’uomo in meno nn abbiamo mai sofferto seriamente secondo me vedendo anche il calendario potremmo tranquillamente chiudere in testa il girone d’andata e poi chissà …

  104. l’esamino,santiddio

    tutti qua

    p.s. chi è Cesati?

    • Roberto Cesati, “il nuovo Boninsegna”, da Inter football club 76_77, direttore Danilo Sarugia

  105. fazer, x me sei interista e competente, e aspetto tuoi nuovi commenti

  106. Bene ragazzi…..vedo che come sempre non perdiamo l’ occasione di mettere il nostro allenatore a confronto con altri….chiunque sia è sempre l’ allenatore x contro Mancini. Adesso tocca al nuovo professore del calcio italiano, il mister Sarri.
    Al proposito alcune considerazioni veloci:
    1) Io non vedo sinceramente questo calcio spettacolare del Napoli di Sarri come non lo vedevo nell’ Empoli dello scorso anno che mi sembra non si sia salvato con cosi’ grande anticipo rispetto alle altre. No, per dire….ricordo ad esempio un Perugia che arrivò secondo negli anni settanta oppure piu’ recentemente ricordo il Verona di Bagnoli o ancora più recentemente il Chievo di DelNeri tra fine novanta ed inizio 2000. Ecco quelle squadre mi hanno lasciato qualcosa, sicuramente non l’ Empoli di Sarri; per carità squadra organizzata ma niente di piu’…..sto spettacolo mi manca. Il Napoli è squadra ben messa in campo con un fenomeno che si chiama Higuain e che è il vero artefice del successo del Napoli; è lui quello che può essere considerato il solo autentico campione che milita nel campionato di serie A. Fra avercelo e non avercelo è una bella differenza; un po’ come se il nostro buon Gigi Simoni (un Sarri più simpatico per quanto mi riguarda) avesse dovuto giocare senza Ronaldo (con le dovute proporzioni rispetto ad Higuain).
    2) Quanto sopra solo per dire che poi in campo la differenza la fanno i giocatori bravi (e questo il nostro attuale Mister non si stanca di ripeterlo) perchè nessun allenatore fa grandi cose se non ha grandi giocatori. Il nostro Mancio al momento non è un allenatore ma qualcosa di più; sta divenendo lui un mister all’ inglese e si occupa di tutto; è forse lui la vera società (tranne il cacciare la grana naturalmente……). E sta cercando di far venire giocatori bravi perchè sa benissimo che il calcio non lo ha inventato lui e che se vuole vincere deve avere giocatori forti….Sinceramente da questo punto di vista Sarri di strada ne deve fare ancora parecchia….magari prima inizi a vincere……Buona giornata.

  107. Dai ragazzi basta azzannarci tra interisti. Possiamo dire che gran parte di noi non condivide quanto scritto da fazer. Aggiungo che se una squadra sbanda per venti minuti essendo su di due goal e di un uomo e per di più i venti finali dove chi è in inferiorità numerica dovrebbe essere più stanco beh allora non è sta gran squadra oppure…… Oppure l” altra squadra è molto più tosta di quello che si dice!

  108. Corso,
    il blog si nutre di voci distonanti o critiche, senno’ non avrebbe senso.

    Negli ultimi post non ti riconosco, ieri hai detto di condividere il motto juventino “vincere non é importante; é l’unica cosa che conta”, per altro nemmeno originale ma mutuato da Marisa Boniperti da un allenatore di baseball.

    Vincere è importante. Punto.

    Con immutata stima, ciao_

    • ho spiegato perchè condivido quel pensiero anche se non originale ma copiato, del resto che non fosse farina del suo sacco ci sta benissimo, visto che a rubare sono degli esperti e quindi non si è fatto problemi a rubare anche un pensiero.

      vincere è l’unica cosa che conta per ogni tifoso, altrimenti non avrei evitato ponti e cavalcavia al ritorno della partita del 2002 (sto esagerando..) in fondo siamo arrivati terzi, così come da giovane non avrei mai pensato di soffrire così per la mia squadra quando in una settimana perdemmo sia la finale di Coppa dei Campioni che lo scudetto, in fondo eravamo arrivati in finale e in campionato secondi dietro al gobba.

      ho messo le due delusioni più eclatanti, ma ne potrei mettere altre, senza andare troppo lontano quella del 2011 che con l’arrivo di Leonardo ad un certo punto ci siamo illusi di ripetere l’impresa del 2010.

      per cui hai voglia di dire che ci si potrebbe accontentare anche di un secondo o di un terzo, ma sappiamo tutti che non è vero.

      riguardo alle voci “distonanti” che ci devono essere su un blog siamo d’accordo altrimenti che ci verremmo a fare a ripetere tutti lo stesso concetto, il punto è che bisogna metterle in rilievo altrimenti si potrebbe pensare che qualsiasi cosa una dica tutti gli altri sono d’accordo.

      invece no.

      poi bisognerebbe capire se quella voce distonante lo è per davvero o lo è tanto per fare girare le balle agli altri, atteggiamento tipico dei troll, per cui siamo sempre lì e io sto con Wolf e con Javier+ perchè alla lunga il criticare sempre e comunque l’Inter, la società, i giocatori, l’allenatore e chi più ne ha più ne metta, rompe veramente le balle a chi invece è contento di essere primo in classifica dopo anni di anonimato e gli dà fastidio tutto quel brancicare per potere trovare qualcosa da criticare a prescindere.

      respect (si usava rispondere così anni fa…)

  109. Bene, nella sostanza condivido il concetto che hai precisato, senno’ che razza di tifosi saremmo?

    Nella forma preferisco citare i nostri, piuttosto che pescare dall’altra parte.
    Cazzo, il Mago lo abbiamo avuto noi e tu lo sai bene
    Si inventava i cartelli di sprone per la vittoria tipo “che non da’ tutto, no da’ niente”, o altri simili sulla VITTORIA che ora non mi sovvengono; non mi piace evocare Marisa (e con lui i suoi successori ancor piu’ odiosi), tutto qua.

    • ho messo apposta quel concetto proprio perchè su qui è sempre stato abbondantemente criticato perchè pur di fargli fede hanno usato ogni mezzo lecito ed illecito, di conseguenza non è mai stato preso come una cosa da perseguire ma al contrario da criticare.

      in realtà è quello che invece ogni tifoso spera per la sua squadra, sempre ovviamente usando mezzi leciti, senza ipocrisie o finti altri traguardi, detti più per scaramanzia che altro.

      altro che ricordare un gobbo piuttosto che il Mago, se no non avrei detto la Marisa ma Boniperti.

  110. Fazer ed estecambiasso.

    Questo non è il luogo dove cercarvi di convincervi ad OGNI COSTO.

    Siccome non siete in grado di capire quando state colonizzando i commenti sono costretto ad intervenire.

  111. Corso
    come spesso accade noto ti piace ENFATIZZARE e ESTREMIZZARE i pensieri altrui, se questi sono diversi dai tuoi…

    Io ho mai scritto o dato per intendere che “è normale cadere per terra e fare scene come se ti avessero rotta una gamba e rialzarti 10 secondi dopo che il tuo avversario è stato ammonito senza avere un cazzo di niente”?!?!?!?!?!?

    Zero, ma proprio per un cazzo!

    Anzi io quanto vedo uno simulare, inorridisco…a prescindere dalla squadra a cui appartiene. E sono sempre stato dell’idea addirittura di espellere e non ammonire i simulatori, soprattutto quelli lampanti!! Perché li ritengo degli emeriti stronzi che con i loro comportamenti tentano in modo truffaldino di arrecare un danno alla squadra avversaria (e anche all’arbitro)…(e anche alla credibilità di questo sport, semmai ce ne fosse bisogno). Ma so che questo non è possibile perché a velocità normale non è sempre così semplice stabilire se uno ha simulato o meno, e questo ovviamente creerebbe ulteriori polemiche a non finire…ma tant’è…

    Sul caso di callejon, è vero che a rivederlo al replay è una simulazione a tutti gli effetti, ma a velocità normale di gioco diciamo che l’arbitro ci può cascare. Una volta appurato che effettivamente, visto il replay, non andava ammonito, né fischiato il fallo, si va ad analizzare la seconda ammonizione che obiettivamente c’era e l’ingenuità oggettiva di nagatomo che, sapendo di essere già ammonito (giustamente o no, ma a quel punto chissenefrega!), entra sull’avversario in modo spropositato, da sprovveduto.

    Poi sul fatto che fazer ha commentato su altri blog pro-mancini nonostante l’astio nei suoi confronti, cosa ci vuoi fare?! Sinceramente non mi interessa…
    Piuttosto preferisco valutare la “linearità” delle sue risposte a questo blog, sulle quali non vedo nessuna stranezza, visto e considerato che il suo pessimismo non nasce dal nulla ma dall’analisi di certe situazioni di gioco…che ti possa piacere o no…

    Detto questo, io ribadisco quello che ho scritto tra i primi commenti a questo post e cioè che dopo questa partita sono molto più ottimista di prima, nonostante le solite magagne alle quali si potrà spero porre rimedio.

  112. alejandro
    dicembre 1, 2015 a 11:57 am
    io D’Ambrosio non l’ho visto così bene
    , il primo tempo da quella parte abbiamo sofferto tremendamente, se vuoi fare il salto di qualità servono esterni di ben altro spessore !!
    Rispondi

    corso46
    dicembre 3, 2015 a 12:14 pm
    che le sue spiegazioni siano del tutto lineari questo lo dici tu, per me non stanno in piedi considerando quello che abbiamo visto tutti mentre lui insiste che si è giocato una partita alla pari.
    poi se anche per te è “normale” cadere per terra e fare scene come se ti avessero rotta una gamba e rialzarti 10 secondi dopo che il tuo avversario è stato ammonito senza avere un cazzo di niente come lo è per lui, allora hai anche tu hai problemi grossi da risolvere, come quelli di merdaset che continuavano ad insistere sul secondo presunto fallo che era solo un fallo e non un fallo da ammonizione, mentre sul primo sorvolavano.
    se poi ci viene a dire che ha commentato per anni sul sito iostoconmancini però ci dice che non gli è mai piaciuto vedi tu come considerarlo, è come se tu ci dicessi che vieni su questo blog ma Settore ti sta sulle balle…

  113. Scusa Este, ma lo hai mai letto “io stò con mancini”?
    Che l’argomento non erano mica le sue qualità.
    Il nome venne dato in un periodo storico in cui il Mancio rappresentava la voce del tifo interista, ma mica si trattava di un sito dedito alla magnificazione della sua persona.
    Anche io commento qui eppure non sono mai stato un casellante e trovo la corsa uno sport di merda.

    Mi pare che di dispensatori ne abbiamo già abbastanza senza allinearci tutti a questa condotta.

  114. Ma si stanno accavallando i messaggi???

    • Tranquillo Panda.
      E’ solo thadave.
      Lui non si limita a cancellare gli interventi, lui ridisegna la matrice!! 😉

  115. Panda

    o a me pare di essere chiaro quando scrivo, ma evidentemente non sarà così, del resto non sono uno scrittore come lo è Settore che non ha mai fatto il casellante e quindi ci sta che non mi spieghi bene.

    io non stavo accusando te caro Panda ma stavo spiegandoti perchè secondo me le spiegazioni che dava Fazer per me non fossero valide ed ho fatto due esempi riportando le ultime cose che aveva scritto.

    una era che per lui, e non per te, che considerava NORMALE il gesto di Collejon e quindi l’ho accomunato ai giornalisti di merda set che hanno fatto incazzare il Mancio continuando ad insistere che i due gialli erano giusti, e quindi ti ho detto che se anche tu la pensavi allo stesso modo, e ribadisco il se, significava che avevi gli stessi problemi, non ho scritto che hai detto le stesse cose.

    la seconda era che se uno scrive su un sito che si chiama iostoconmancini, per qualcuno può essere del tutto normale che comunque il Mancio gli stia sulle balle, per me non lo è perchè quel sito è nato dopo il suo licenziamento e non prima ed è nato per quello, per cui se gli stava sulle balle doveva essere contento che l’abbiano mandato via e quindi cazzo ci andava a fare se non per seminare zizzania anche lì?

    senza essere Sherlock Holmes mi sembra una deduzione legittima e anche se non è una prova se si considera quello che scrive e sta facendo qui non mi pare di avere dedotto male con prevenzione nei suoi confronti.

  116. Corso
    ho capito benissimo quello che dici…è solo che spesso si ENFATIZZANO i commenti contrari alle proprie idee.
    Io, nei messaggi di fazer circa la simulazione di callejon, ci ho visto non tanto una giustificazione della bastardata di callejon, quanto una rassegnazione alla normalità di questi mezzucci per fare in modo di convincere l’arbitro a fischiare a proprio favore. Per cui, dato per assodato che purtroppo, e ripeto PURTROPPO, questi mezzucci li adottano tanti giocatori dei massimi campionati europei e non solo delle leghe minori come dice estecambiasso, si sposta l’attenzione sull’altro motivo per cui è stato espulso e cioè la demenza del nostro giocatore che gli ha fatto prendere il secondo giallo. E qui penso che siano tutti unanimi…

    • ci sarebbe da discutere anche sulla cosi detta demenza di Nagatomo, primo perchè secondo me non è un fallo di ammonizione in quanto non entra con i piedi in scivolata ma ci va con le ginocchia e non lo tocca nemmeno, solo che parandosi davanti a lui questo gli frana addosso con la solita scena conseguenziale come ha fatto il suo collega dell’actors studios prima.

      secondo vorrei vedere voi nella concitazione di una fase di gioco che può diventare pericolosa se tutte le volte riuscireste a collegare in un millesimo di secondo il cervello e pensare se sia preferibile rischiare un intervento come quello dove l’arbitro ti potrebbe anche sanzionare il secondo giallo nel caso l’intervento sulla palla non riesca o lasciare andare l’avversario verso la vostra porta.

      questo perchè hai già sulla testa la spada di damocle di un giallo ingiusto perchè altrimenti non ci sarebbe nemmeno bisogno di fare tanti ragionamenti quindi se non si tiene conto dell’importanza del primo giallo si fa solo una disamina sbagliata e ci si accanisce contro la persona sbagliata in quanto c’era solo da incazzarsi con l’arbitro e basta senza tante altre menate tipo quella che il tutto nasce da un passaggio sbagliato di Guarin, altra tesi farlocca come quello che l’ha scritta.

  117. Nel blog dell’interismo moderno devono sentirsi a casa tutti gli interisti .. nondimeno bisogna accettare i commenti più coloriti, altrimenti sarebbero due palle in politically correct..
    Io non sono scaramantico, almeno non più da quel 05 05, se non per la scaramanzia della pisciata, che vale solo su punteggio favorevole e che mi trascino fin da bambino quando Carletto Muraro segno’ un gol a Belgrado: stavo per farla ma sul più bello la radio urlava descivendo prodezze acrobatiche del portiere Bordon.. Così mi convinsi a resistere, a nn farla che portava bene.. Una delle più grandi Doppie soddisfazioni personali fu dopo la semifinale 2010 a Barcellona: ora potrete capire perché doppia!
    Tanto per dire che non comprendo questi discorsi del terzo posto (che poi ci sarebbe pure da superare il preliminare di agosto), neppure in chiave scaramantica: è un’Inter da primato che a Napoli ha perso lo scontro scudetto per motivi vari. E questo mi rode.

  118. Intanto, riguardo la presunta trollaggine di qualcuno, faccio notare che su Bauscia se ne sono usciti con un “articolo” che, tra le altre cose, riprende diversi punti dei discorsi di Fazer (e non solo dei suoi): gli errori di Mancini, la coglionaggine di Nagatomo, la dannosità di Guarin.
    Con questo non voglio dire che abbiano ragione. Di puttanate ne possono dire anche su Bauscia.
    Volevo solo sottolineare come il fatto di essere in dissenso con l’opinione omologata sul blog non significhi necessariamente essere dei troll gobbi.

  119. Io penso che tutti gli allenatori facciano errori e noi da bravi tifosi li evidenziamo. Siamo o non siamo un popolo di allenatori mancati? Battute a parte il problema si pone se l’errore è perseverato e quanto è grave. Se penso a Tardelli mi vengono i brividi. Il Mancio fa errori ma riesce molte volte a rimediare in corsa o almeno ci prova. Anche lui come tutti gli allenatori e come forse faremmo tutti noi, ha le sue “fisse”. Certo quando rispolvera il giapponese io resto un po’ sorpreso ma poi alla fine il giocatore fa il suo.
    Faccio un ragionamento al contrario. Bella reazione dopo il secondo gol ma appunto dopo il secondo gol. Colpa del mister, non credo. Già ad inizio secondo tempo non si poteva rientrare in campo e mordere le caviglie all’avversario subito?
    A discolpa posso aggiungere che l’espulsione condiziona anche gli altri giocatori, quindi doppio danno.
    Spero che la grinta degli ultimi venti minuti sia usata per le prossime partite. Nessun avversario da prendere con le molle, tutti contro di noi giocano alla morte. I pennivendoli ci hanno reso antipatici a molti e sguazzano nel vederci in difficolta. Tutti a leccare il fondo schiena a giuve e milan.

  120. Per me gli altri giocatori sono stati condizionati più dalla presenza che dall’assenza di Nagatomo! 😉
    Purtroppo il giocatore “fa il suo” troppo di rado. E a questo punto dobbiamo smetterla (e devono smettere società ed allenatore) di farci condizionare dal fatto che magari ha giocato bene con la rometta. Ormai di partite ne ha fatte abbastanza con la nostra maglia per capire che lo standard è più Napoli che roma.

    E stessa cosa vale per Guarin: esce lui ed inizia la mezz’ora di fuoco. Certo, può essere un caso.
    Io non ne sono convinto.

    Riprendo il concetto espresso pochi giorni fà: finalmente l’Inter è una squadra che, pur con difetti, ha una sua identità. Ed in questo contesto i giocatori poveri tatticamente fanno più male che bene. Anche se sono (vedi Guarin) potenzialmente dotati del colpo da KO.

    Quello che mi fa specie quindi è il “bipolarismo” di Mancini.
    Da una parte è lui ad aver plasmato questa squadra. A curarne automatismi, movimenti e dettagli. A farsi il mazzo per farla cresce e migliorare.
    Dall’altra la danneggia abbandonandosi a colpi di teatro come puntare sul Guaro.

  121. credo sia notorio quanto detesti il cervello da gallna colombiano, però realisticamente, una volta scelto un certo tipo di centrocampo, hai due interpreti in tutto del ruolo di interno, chiamiamolo così, diciamo uno che dovrebbe costruire più che distruggere, per cui non mi scandalizzo se il minutaggio è elevato per entrambi, peraltro in una squadra che non sembra aver trovato (nè sembra cercarlo del resto, una non scelta che diventa scelta) un assetto definitivo come modulo e di conseguenza uomini

    la colpa qui non è tanto di chi lo schiera, ma di chi l’ha comprato a suo tempo, di pippe ne ho viste a camionate, ma poche sono state messe nelle condizioni di poter fare così tanti danni

  122. nella gestione di un parco giocatori, se tutti più o meno si equivalgono, ci sta che ci sia una rotazione e si privilegi il momento di forma, per cui si può scegliere di fare giocare Nagatomo invece di Telles o di JJ.

    non ci vedo pervicacia nello volere sorprendere tutti cambiando sempre le formazioni, solo scelte dettate dal momento o dall’avversario, poi si sa che avendone a disposizione 24 ognuno di noi pensi che sarebbe stato meglio metterne in campo altri, ma difficilmente ci troveremmo mai d’accordo e secondo me questo non dovrebbe essere un motivo per criticare un allenatore che preferisce uno come Guarin ad un altro, oppure che decida di mettere il giapa al posto di Telles inizialmente.

    posso essere invece d’accordo sulla poca qualità del gioco espresso, ma anche qui sono state fatte delle scelte ben precise, privilegiando la forza fisica, l’attitudine alla lotta e il carattere rispetto ad altri con maggiori qualità ma con meno palle e quindi, considerando i risultati finora ottenuti, ci si potrebbe accontentare invece di menarla tutti i santi giorni.

  123. Mancini lo conosciamo: veramente bravo ad assemblare le squadre e a tirare fuori il meglio dai suoi giocatori e a dare una mentalità combattiva e vincente

    meno nel compilare la squadra da mandare in campo.

    Secondo me nella condizione in cui eravamo era la scelta migliore, per non dire l’unica scelta sensata.
    A partire da zero è uno dei più abili ed in effetti bisogna riconoscere che, comunque vada, è l’unico che ha messo delle fondamenta per un’Inter che, in futuro, potrà vincere qualcosa.

    C’è da dire che in fase di acquisti ha sbagliato poco o nulla (a parte Montoya che ancora non ho capito cosa sia venuto a fare) i giocatori nuovi mi piacciono tutti, e apprezzo anche alcuni “recuperi” come Medel, Juan Jesus, Biabiany, parzialmente D’Ambrosio

    Brozovic inizia a far vedere di essere un ottimo giocatore.

    Ecco perché, per quest’anno non ne faccio tanto un discorso di piazzamento, ma di prospettiva.

    • riprendo il secondo paragrafo (“meno nel compilare la squadra da mandare in campo.”) per ricordare che, oltretutto. lo sa, e non a caso avrebbe voluto con sè Adani (che però evidentemente aveva il telefonino scarico e non gli ha risposto… 🙁
      )

  124. Sì ok, la priorità è gettare le basi per competere almeno nei prossimi 5 campionati, d’accordo

    Ma il piazzamento è comunque una conditio sine qua non, perché se non entri il CL poi in estate devi vendere.

    E le squadre si costruiscono, per il lungo termine, solo tenendo i migliori e inserendone di nuovi, non certo con le cessioni.

    Quindi il piazzamento conta eccome, dal terzo in giù sarebbe un altro fallimento sportivo, totale e senza ma.

    A ciò si aggiunga che, se gennaio non stravolge le cose, siamo squadra che può puntare al titolo, date le avversarie e la nostra assenza di coppe.

    A maggior ragione una posizione sotto al terzo posto sarebbe inammissibile.

    Ed essere arrivati a questo pensiero credo sia la prima vittoria di mancio.

    Solo pochi mesi fa si celebravano quinti posti con spareggi uefa annessi.

    Se non altro ha rimesso le cose in chiaro

  125. Mancini ha annunciato la formazione antiGenoa:
    handanovic, x, x, melo, murillo, miranda, x, x, x, jovetic, x

  126. Sono d’accordo con l’ultimo intervento di corso.
    Sì, sono d’accordo perché l’Inter ha cambiato registro rispetto a 1 anno fa o giù di lì, rispetto cioè al post triplete e al finale morattiano con annesso cambio di presidenza.
    Quando non si capiva niente in quella nebulosa indistinta e greve che attanagliava squadra dirigenza e tifosi.
    Al tempo in cui arrivavano solo caterve di pippe che, in parte, ancora abbiamo sul groppone, allenatori compresi; giocatori incompiuti, mezze figure, zero personalità.

    Adesso stiamo faticosamente ritornando l’Inter.
    Ci vorrà ancora tempo, ma il processo mi sembra indiscutibile.
    Per cui criticare va bene, è un giusto diritto del tifoso, ma appunto va fatto con criterio, perché, ripeto, quella nebulosa che eravamo sta prendendo forma.
    Sta cominciando ad avere un senso.
    Forse ci stiamo tirando fuori dalla melma, finalmente, e spero si continui a migliorare sotto tutti gli aspetti.

    Il resto sono tutte cose discutibili certo, ma, in questo contesto, abbastanza secondarie, a mio avviso.
    Naturalmente il 3o posto, come obiettivo minimo, è indispensabile se non addirittura vitale.

  127. ma a difendere aprioristicamente l’allenatore sono gli stessi che si prodigavano per cessi tipo àlvarez e kovacic, che #tuttepippe, come inveivano allora, lo sono diventate a posteriori

    meglio tardi che mai, come al solito

  128. A me pare che l’allenatore si difenda benissimo da sé.
    Finora.

  129. Mancini ha fatto benissimo ad attaccare le p.i di Merdaset …..penosi sono quelli che sostengono il contrario visto che i giornalai di quella parte (personaggi stile bargiggia) non perdono occasione di darci addosso..

  130. Oggi arbitra tale Giacomelli che in una partita contro il Cagliari ci negò un rigore.clamoroso e ci disse ” voi interisti state zitti”..andiamo bene..

  131. Mmmh, sì,
    mi ricordo anche che Kovacic non lo voleva nessuno

    e che le voci che fosse seguito dal Real fossero #tutteballe.

    Chi cazzo volete che ci dia 40 milioni per quella pippa di Kovacic…

    P.S. E smettetela di lamentarvi degli arbitri. È noioso.
    Qui ve la dovete prendere con la pioggia o con la diarrea.

  132. Inter – Genoa 0-2

  133. forse questa era partita da “icardi”

    certamente più di quella di napoli…

  134. L’Inter piú debordante, convinta e cazzuta dal maggio 2010. Sinceramente orgoglioso dei ragazzi.

    Semper forza Inter.

  135. Premetto che sto guardando in streaming, quindi “aggratis” ma la curiosità è: chi cazz’è che commenta insieme a caressa? Bettega?

    • Insieme a Caressa non lo so, ma insieme a Pardo c’é Cravero che è irritante oltre ogni limite quando commenta l’Inter

  136. Ennesimo 1 a 0, di gran lunga migliore dei mediocri 1 a 0 di inizio campionato, però……..siamo già alla quarta espulsione, ecchediamine…….guardiamoci le spalle, il nemico è in agguato.
    Forza Inter e forza Mancio.
    P.S Occhio alla rube, si sta facendo sotto.

  137. Per quelli che “L’arbitro non conta”…2-0 che sarebbe stato regolare annullato, un paio di decisioni nel dubbio sempre contro e rosso finale a farci stringere il culo fino al ’94…. una partita che sarebbe finita con mezz’ora d’anticipo.

    Comunque 1-0 e altri 3 punti

  138. con Caressa c’era Marocchi

    dopo l’incazzatura del Mancio ecco i primi risultati : fuorigioco inesistente e rigore non dato. e dopo Perotti steso al limite dell’area ammonito x simulazione..coda di paglia lunga un metro.

  139. Ho intuito si trattasse di un gobbo, dai commenti a “dick of dog”.