Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Vedi Napoli e poi frocio

image

Non sapremo mai come sarebbero stati i titoli di domani, i titoli veri, i titoli puri, se si sarebbero soffermati sull’Inter brutta che però vince, o sull’Inter con Jovetic e senza Icardi, o sull’Inter che fa cacare ed è in semifinale di Coppa Italia, o sull’Inter che l’ultima volta a Napoli c’erano Ronaldo e Simoni. Tutto si è spostato sul duello rusticano tra Mancini e Sarri, che in effetti – fatti salvi i due gol, uno meraviglioso e uno molto bello – è stato molto più divertente dell’intera partita.

Mancini ha fatto coming out. No, nel senso che ha rivelato con dovizia di particolari cosa si dicono due allenatori durante una mezza rissa a fine match. Cioè, mai avrei pensato che in un campo di calcio ci si desse del frocio. Io ero rimasto a negro di merda, figlio di puttana, portami tua sorella, ti apro il culo, madonna quanto sei scarso, quelle robe lí. Debbo dire che non pensavo ci si desse del frocio.

Certo che Mancini – un po’ come le ragazze di Colonia – se l’è andata a cercare. È chiaro che se mi metti la sciarpetta da mille euro, il cappottino tre quarti, il pantalone a sigaretta, le scarpe da tre stipendi, il capello sale e pepe, la blefaroplastica e quanto ce n’è, è chiaro che l’uomo in tuta ti dá del frocio. Poteva dirti stronzo, imbecille, skipper di merda, invece è andato dritto al punto e ti ha detto frocio.

Sarri ha dei precedenti specifici sul tema frocio, e la cosa dovrebbe preoccupare più lui di noi, perchè magari ti scappa detto in osteria o dopo un Varese-Empoli, ma poi – come certe scoregge che tu pensi sempre di poter domare – ti scappa anche in mondovisione e la faccenda si fa un po’ più spessa. Peccato che ora si incrini un po’ la bella favoletta dell’allenatore operaio molto di sinistra che magari vince lo scudetto epperò dá del frocio al collega che lo ha appena inculato battuto sul campo, ma vabbe’, passerá. Anzi, diventerá un eroe popolare. Magari non un’icona gay – diciamo che qualche fan se l’è giocato – ma un eroe popolare sí, di quelli attaccati a certi valori, non a queste stronzate dei culattoni che si sposano. Un comunista che piace alla destra.

A chi daranno più giornate, a Sarri o al frocio delatore? Questa è una bella domanda.

Intanto, per la cronaca, siamo in semifinale di Coppa Italia. E siamo tornati –  spero non occasionalmente – quelli di due mesi fa, quelli che vincevano facendo vomitare gli esteti del calcio. Che va stra-bene cosí, sia chiaro, va benissimo. Spero solo che la Saiwa non faccia troppe pressioni: partite cosí, con poche emozioni e scorribande a orologeria, fanno crollare i consumi di Orociok e tutti noi sappiamo su quali cazzo di equilibri si regga il mercato della galletta col cacao appiccicato sopra.

 

 

 

 

share on facebook share on twitter

235 commenti

  1. Sarri nel dopo-partita ha detto così perché era nervoso…
    Certo, è comprensibile, per averlo preso in quel posto…
    Va be’, passerà (a scanso di equivoci, con l’accento sulla a – non si sa mai … – )

  2. Mancini fa coming out: è crisi Inter!

  3. Epperò la dichiarazione “avrei potuto dargli del democristiano”… 🙂
    Go Sarri go!

  4. Certe volte Mancini fa delle cose alla Mourinho. Non ho ancora capito se le faccia bene come il mito, però pare voler destabilizzare l avversario e scuotere il sistema. E se avesse ragione? Magari gli stessi giornalisti indignati per l espulsione di un giocatore non interista, inizieranno ad indignarsi anche quando verrà espulso un interista, o magari quando l Inter sarà capolista. Ah.. È già successo?

  5. Visto quanto conta Sarri senza il trio titolare d’attacco e in particolar modo la furia che è quest’anno Higuain?
    Formazione da presuntuoso e doppia figura di cacca…
    (azz…forse mi tocca cambiare nick, ma se sono vere le cifre!..)

    • Se è per questo io devo cambiare la psw del PC casalingo……………..dopo kovacic10 e……………..dopo mario45 (in mezzo non mi ricordo)! 🙂

  6. Non diamo alibi a quel finto umile, il gol l’ha preso quando aveva in campo la squadra migliore, ha perso come avrebbe probabilmente perso quella sera 11vs11

  7. turno da passare assolutamente,missione compiuta,finalmente mettiamo due contropiede così possiamo pure raccontarci di una bella prestazione

    comunque mancini conosce l’ambiente e pure quando giocava non era per niente un bonaccione,se al secondo gol è andato da sarri a prendere informazioni sulla sorella,e soprattutto poi l’ha raccontato in TV,sarri deve aver decisamente trasceso

  8. Non sono ricchione / non mi chiamo fri-fri / ho vinto scudetti / e ti faccio un culo così!

    (cit.L.Banfi)

  9. Quando uno sbaglia formazione, supponendo troppo, poi scarica il malcontento sugli altri.
    Qualcuno continua a sottovalutare l’aspetto sociologico del calcio, attraverso il quale passano, esaltati alla massima potenza, gli umori dell società, e a me piace questa Inter progressista e liberal*.

    *ovviamente esserlo comporta che per noi non “conta solo vincere”… ma eventualmente giocare un poco meglio non sarebbe male, e passarsi anche la palla decentemente potrebbe aiutare.

  10. Vedi Napoli e poi frocio! Grande sector…

    In conferenza stampa hanno chiesto a sarri (minus habens) perchè avesse apostrofato così Mancini, e lui:”E’ la prima cosa che mi è venuta in mente”… ridacchiando…

    La Rai ha interrotto il collegamento, in studio qualcuno ha detto:”Ora, qualsiasi cosa dica o faccia sarri, rischia solo di peggiorare le cose”…

    In effetti spero che mediaticamente il Napoli paghi questa stronzata… almeno in questo direi che il Mancio è stato tatticamente perfetto…

    Per quanto riguarda le squalifiche, dipende dal 4° uomo…

    Ma a quanto pare, ridacchiava pure lui

  11. Partita orrenda, abbastanza inguardabile, giocata male da entrambe le squadre…..poche occasioni, abbiamo sofferto pochissimo. Bene aver vinto, ora è importante riprendere a far punti con continuità in campionato per tenere a giusta distanza quelle dietro….kondo alterna belle giocate a cacate colossali, ha mezzi atletici devastanti con 2 incudini al posto dei piedi. Buon rientro di jj. Guarin è venduto? Vero??? e il giappo? non lo vuole nessuno??? Resto della mia idea: serve un centrocampista dai piedi buoni e una punta da alternare o affiancare a icardi che sia un po meglio del palacio attuale.
    Non ho quasi piu tempo per scrivere, ma quando posso vi leggo sempre con piacere.

  12. appena entrato Higuain si è visto com’è cambiato il Napoli… se Handa non fa il miracolo si riapre la partita a 5 dalla fine con un gol inventato dal nulla.
    Poche palle, quando hai il giocatore più forte del campionato in squadra, la musica cambia e si esaltano anche quelli che gli stanno intorno.

    Sia chiaro, non è un demerito avere un attaccante del genere, così come non è un demerito avere un portiere che para… perchè ultimamente sembra quasi sia una colpa avere un giocatore strapagato che rende in proporzione a quanto guadagna, ma è solo per ridimensionare un po’sta storia del CalcioSpettacoloNapoli perchè l’avessimo avuto noi uno così lì davanti, sarei curioso di vedere cosa sarebbe stata la nostra classifica ora!

    Ieri tenendo conto di esser partiti da sfavoriti, reduci da un periodo di calo, in un campo dove nessuno aveva ancora vinto quest’anno, io a differenza degli esteti insoddisfatti ho visto una squadra che a tratti ha tenuto bene il campo, ha sofferto poco ed ho finalmente rivisto la concentrazione del periodo precedente alla sosta…. anche se continuiamo a perdere troppi palloni stupidi in uscita e sbagliare troppi appoggi.
    Comunque bene così e speriamo di riprendere il giusto passo dopo questa vittoria!

    • Quoto…

      Noi abbiamo Handa, loro Higuain… i campioni sono pagati per fare il loro mestiere…

      Un pizzico di qualità in più in mezzo e siamo competitivi per lo scudo

    • io non ho visto nessun miracolo, solo una parara scenografica.. per fortuna nessuno più tira basso/rasoterra, talche’ handa le para tutte agevolmente

  13. pensavo chissà con che bellissima donna si è accompagnato il Mancio, vista la recente separazione con la moglie.
    beh pettegolezzi da lavandaia a parte, se è stato un “outing”, complimenti al coraggio, non potrebbe far altro che aumentare la mia stima nei suoi confronti.
    AMALA!

  14. este e c. volevo rispondervi qua ma totocutugno mi ha anticipato…premesso che io non sono nessuno e anzi, sarò ben lieto di essere smentito,mi pare che il francese abbia difficolta a gestire il pallone e delle movenze che lo accostano piu a uno scimpanze che a un giocatore di calcio…mi auguro sia un problema di condizione fisica che non gli consente di fare quello che vuole altrimenti altro che nuovo vieira …jovetic a parte il gol che ha fatto?perisic si sfianca a fare il terzino e quando deve fare il suo mi pare in apnea, biabiany un paio di volte è andato via ma era solo come un cane…nagatomo e jj in fase di disimpegno sono imbarazzanti…andiamo un po meglio quando gli avversari allentano il pressing…ovviamente il mio giudizio si limita alla partita di ieri e il risultato me lo tengo ben stretto, tuttavia rimane la sgradevole impressione di averla vinta piu per demerito di sarri che per merito nostro.

  15. Incredibile! Luis Adriano rispedito al mittente! Pare che volesse più soldi…

    Mi auguro che il Guaro si accontenti di 7milioni l’anno

  16. Vialli approves

  17. “Visto quanto conta Sarri senza il trio titolare d’attacco e in particolar modo la furia che è quest’anno Higuain?”
    Esticazzi.

    E riprendendo anche la dichiarazione di Este
    “Confermata la sensazione che un po’ tutti abbiamo avuto:
    senza Higuain, il Napoli è una squadra che ci starebbe dietro in classifica.”
    aggiungo che comunque ieri io ho visto un Napoli che senza Higuain …e Hamsik ed Insigne ed Albiol e Ghoulam …se l’è giocata alla pari con noi, ha fatto il doppio dei nostri tiri in porta ed ha perso per via di una magia.
    Quindi non riesco proprio a capire da dove derivi questa vostra sicurezza riguardo la scarsezza dei ciucci senza Higuain.

    E questo vale un po’ per tutti i perculatori, quelli che “ahhh come gioca la Fiorentina” o “Sarri sopravvalutato è li per il caso ed Higuain”.
    Anche perchè a non riconoscendo nessun merito ai nostri avversari, sminuite l’Inter tanto quanto quelli come me che dicono che giochiamo di merda (con la non trascurabile differenza che noi effettivamente giochiamo di merda, i nostri “scarsissimi” avversari ci sono davanti od attaccati al culo).
    Poi è altrettanto lecito dire che ieri Sarri è stato un coglione presuntuoso. Perchè prendersi il rischio di tenere fuori tutta quella gente è folle. Ma, come al solito, quando si dice che il Napoli gioca bene non si vuole mica intendere che Sarri sia perfetto ed infallibile.

    Geniale invece il Mancio a riproporre Nagatomo nella speranza che si facesse di nuovo cacciare fuori come un pirla e noi si ripetesse la gagliarda prestazione dell’ultima volta.
    Purtroppo è stato sfortunato ed il ninja è rimasto in campo tutta la partita.

    Nelle querelle Mancio-Sarri vorrei entrare con una battutta sull’isteria da checca del Mancio …ma sarebbe fuori luogo.
    Mi piacerebbe dire che Sarri è un coglione, ma purtroppo la verità è ancora peggiore; non è UN coglione ma uno dei TANTI prodotti della nostra società.
    La stessa che giustifica i tavecchio od i sacchi.
    Fortunatamente in tutti e tre i casi si tratta di “vecchi cazzoni” e si può sperare che non facciano danni ancora a lungo.

  18. Secondo me con un centrocampista fosforico (si dirà così?) e un attaccante in più (tipo un Palacio rigenerato) saremmo veramente competitivi. Kondo comincia a preoccupare: o trova le misure o intralcia. Ha una capacità di incartarsi quasi sublime, pari alle inespresse potenzialità. In mezzo serve comunque più ordine: troppe palle perse e giocatori che si voltano verso il portiere quando bisogna puntare verso la metà campo avversaria.

  19. Buongiorno fratelli di fede,
    Una considerazione personale. Non mi sembra che abbiamo proprio giocato di merda. Quello che manca , e di vede palesemente, e’ l’ultimo passaggio. Ma non abbiamo giocato male.
    Kondo ha pure fatto una discreta prestazione, gli ho visto sbagliare un solo pallone , all’85mo.

  20. Certe cose rimangono e si risolvono in campo…… Legge del calcio anche in terza categoria….. Non si spiattellano alla stampa che non vede l’ora di trovare un argomento diverso dal calcio perchè di calcio molti giornalisti non ci capiscono una ceppa e quindi meglio evitare argomento …… Quanto alla partita è l’ennesima prova che quando non dobbiamo fare noi la partita non ce la caviamo malaccio …. Ma appena ci dicono eccovi il pallone giocate…….. TERRORE … Difatti il goal vien su iniziativa personale di Jo jo … Io tifo per la Lazio perchè tra le due eviteri la Juve …

    • anch’io la credo così e non penso che Mancini abbia passato 20 anni in campo con la bocca serrata.
      Mi sembra che sia un’esagerazione. a meno che la lingua batta dove il dente…

      la cosa che ci dovrebbe però fare poco sorridere è che ho già visto la stampa gobbonera muoversi per destabilizzare l’ambiente e tra i due litiganti – omo tu omo io – la gobba la metterà dove il politically correct non permette di dire

  21. quindi isteria da checca si può dire, mentre dare del frocio e del finocchio è solo da vecchi cazzoni a cui si deve augurare addirittura la morte?

    che bella personcina civile…

  22. Yuto ieri sera perfetto.

  23. mancini è un imbecille. poteva anche piagnucolare un po qualche lacrima va sempre bene. invece di parlare dell’inter del morale che ha dato questa vittoria dobbiamo sorbirci tutte ste stronzate. e poi che classe nel ripetere frocio e finocchio

  24. bondì

    alcune considerazioni sulla sarriata di iersera

    Avete mai detto alle vostre colleghe “lesbiche di merda” o al vostro collega “frocio”?

    E l’avete fatto da una posizione economicamente e socialmente di prestigio?

    E l’avete mai fatto davanti a millemila tifosi che notoriamente non sono il massimo del rispetto per il diverso?

    E l’avete mai fatto in diretta televisiva (le telecamere ormai sono fin dentro ai cessi degli spogliatoi)?

    Ecco Sarri sì.

    tutto il resto è noia…

    de cossa semo drìo parlar?

    “Gli ho chiesto scusa” ah, beh…mi aspetto allora che quando le curve ululano o peggio espongono striscioni razzisti basta che dopo chiedano scusa.
    Quello che succede in campo finisce lì.

    o no?

    • ma quale razzismo? basta con queste palle. ogni squadra ha almeno un giocatore nero ma di che stiamo parlando?

    • ma che dici? ma che posizione? ma quale diretta e quali tifosi? nessuno ha sentito nulla. ma quanti insulti scappano in campo? sarri ha sbagliato ma mancini ha fatto peggio.

  25. Socrate, Master non è che Mancio è andato in tv a lamentarsi che si è preso dello stronzo.
    Stiamo parlando di omofobia.
    Quindi le cose dette in campo rimangono in campo …un paio di palle.
    Al pari dei tanti comportamenti razzisti vanno denunciati e censurati.
    Non è che adesso Sarri vada spellato e passato nel sale, ma deve diventare un esempio perchè certe cose smettano di essere la normalità.

    • guarda se io fossi stato un giocatore del napoli o dell’inter seduto in panchina e avessi sentito sarri dire quelle cose mi sarei vergognato ma parlare di omofobia e razzismo è troppo

    • Scusa, cosa c’è di più omofobo che considerare l’omosessualità stessa un insulto?

  26. @B&R Superpiangina

    I perculatori di Napoli e Fiorentina esistono principalmente a causa dei perculatori dell’Inter…che in gran parte abbiamo già in casa senza dover nemmeno uscire a cercarli.
    Nessuno ce l’ha con Sarri o Sousa in particolare, ma come al solito si tende ad esaltare i pregi degli avversari ignorandone i limiti, così come si tende ad esaltare solo ciò che non va nell’Inter ignorando sistematicamente quel che siamo stati negli ultimi anni.
    L’Inter ha ovviamente dei problemi che bene o male ormai tutti abbiamo individuato e credo ci possano stare in una squadra con 8-9 undicesimi nuovi…. capisco che l’erba del vicino è sempre più verde, ma ignorare che il Napoli nonostante il giocatore più forte del campionato inserito in un sistema di gioco stellare ci stia davanti solo perchè abbiamo prolungato di un mese le vacanze di Natale, vuol dire che anche noi non facciamo poi così cagare come si dice…
    Io non ho mai negato che Sarri stia dando un valore aggiunto al Napoli o che Sousa stia facendo nozze con i fichi secchi…. allo stesso modo però mi scazza ogni volta sta storia del Sopravvalutato®, del culo, delle parate di Handanovic…. l’Inter ad oggi è questa e se chiudersi sperando in qualche ripartenza nonostante 3 attaccanti in campo sia l’unica strada per fare i 3 punti, ben venga… se poi il mercato ci porterà qualcosa per rimediare a ciò che manca in mezzo al campo, magari si potrà sperare in uno step in più, ma fino a quel momento credo che il copione sarà questo a meno che Kondogbia non si trasformi di colpo in Tourè oppure Brozovic in Marchisio giusto per far 2 esempi.

  27. master

    allora domani in ufficio “frocio” per tutti

    l’importante è che non esca dal lavoro no?

    o magari negro oppure terrone (l’insulto di diversità varia da paese a paese).

    evidentemente abbiamo diverse visioni di vita.

    capita

  28. ah, dimenticavo

    lo striscione

    forza vesuvio

    dei tifosi del verona era puro bagaglino…

    e a mi no me piase gnanca quelo…

  29. Scusa Johnny, ma anche questa cosa degli 8/11 andrebbe un po’ contestualizzata.
    Non hanno cominciato a giocare insieme ieri, dopo metà campionato mi pare che qualcosa di meglio sarebbe auspicabile.

    Che il Napoli ci sia davanti solo perchè abbiamo prolungato le vacanze nonostante il miglior gioco …è un problema loro non mio.
    Sappiamo che hanno un ambiente strano dove vincere e restare in vetta è difficle.
    Disquisire del fatto che Sarri possa o meno essere l’allenatore giusto per risolvere questa cosa è fatto che mi interessa relativamente.

    A me interessa che il MIO allenatore risolva i problemi della MIA squadra.
    E se “chiudersi sperando (SPERANDO?!?!) in qualche ripartenza nonostante 3 attaccanti in campo sia l’unica strada per fare i 3 punti” è quanto di meglio è riuscito a mettere insieme il mio allenatore fino ad ora …non è che le critiche siano proprio campate in aria.

    • certo che sarebbe ora di salire un po’di livello, ma intanto la difesa sembra sistemata e l’attacco abbiam visto che se supportato dal gioco, ha gli interpreti giusti per fare il suo dovere.
      Le colpe di Mancini arrivano fino ad un certo punto perchè se toglie Guarin e mette Brozovic o toglie Kondogbia e mette Melo girando moduli ed interpreti per trovare la quadra, mi pare che del suo ce lo stia mettendo.
      Si sta scontrando con gli stessi problemi che ha avuto chi lo ha preceduto ovvero la carenza di qualità e/o costanza di rendimento in alcuni ruoli.
      Miranda e Murillo non hanno mica faticato a trovarsi un posto e scalare le gerarchie…. a centrocampo Kondogbia avrebbe dovuto fare lo stesso, ma non è (ancora) avvenuto e ci ritroviamo diversi buoni giocatori, ma nessuno in grado nè di fare la differenza nè di garantire continuità di rendimento ad esclusione del solo Medel.

      Dire che Mancini non ha fatto nulla per rimediare mi fa venire da ridere se penso al 3-5-2 (5-3-1-1) ad oltranza che ci siamo subiti per un anno e mezzo senza nemmeno la curiosità nel leggere la formazione poichè più scontata dei saldi di Gennaio…. a me sembra questo il non provarci nemmeno

  30. Grassia a Radio Sportiva ;

    “Mancini è affetto da sindrome d’accerchiamento….sei 2-0 con un uomo in più a pochi minuti dalla fine….ma di cosa ti lamenti?!?”

    lascio a voi ogni commento…

  31. il Napoli è solo higuain se delle partite guardi solo gli highlights

    • il Napoli non è solo Higuain come il Napoli non era solo Maradona, però averli in squadra invece che fuori è ed era meglio. (per loro…)

      quindi Sarri ha fatto un bel regalo al Mancio che invece di apprezzarlo si è lamentato ed allora gli ha dato del frocio ma voleva dirgli che era un irriconoscente ma non venendogli in mente l’aggettivo ha ripiegato su quello che usa più spesso avendo amici gay come ha dichiarato…

  32. Buongiorno frocioni!!!
    Un particolare saluto a quel gran busone di MasterMiller!!!

    Oh, mi raccomando, quello che succede in questo blog non andrete mica a raccontarlo in giro, eh? Non fate le checche isteriche, ok?

  33. Mancio ha fatto benissimo! E basta con sta storia che le cose devono restare in campo, scusate ma gli allenatori mica sono in campo!! Mica hanno il calo di ossigeno che ti fa dire cazzate. Quindi per piacere cerchiamo di essere civili (ma forse qualcuno non sa che voglia dire vero Master Miller?). Grandissimo Mancio ribadisco. E poi basta che va bene tutto, ma che dici Master? Mancini ha fatto peggio??? Perchè ha detto quello che è successo? Ma dove viviamo nel paese dell’omertà e dei machi: è una questione di onore non bisogna dire nulla di quello che succede se noi sei un delatore o forse un “frocetto”? Che pena

  34. Ma che significa: “è un problema loro?”
    In una competizione ogni problema “loro” è un vantaggio per noi.

    Ripeto, vincere perché sei migliore o perché fai meno cagare, dà lo stesso risultato.

    Poi, oh, le attenuanti tutte per gli altri, noi invece non ne abbiamo, as usual
    (cioè, ci tocca trovare le attenuanti per una vittoria. Meraviglioso).

    Eh ma non c’erano Higuain, Hamsik, Insigne, Ghoulam (azz, quando si diceva dovesse venire da noi era diventato una mezza sega, ora pare Garrincha) e pure Albiol.

    Che noi giocassimo senza Icardi e Brozovic, a Napoli

    (fuori casa, in un campo storicamente difficile anche per le superInter di qualche anno fa, contro quella che è comunque la capolista del campionato… dettagli insomma)

    e, soprattutto, che i gol sono arrivati quando Hamsik e Higuain erano già in campo
    (per inciso, Miranda ha stoppato Hamsik in 72 modi differenti, ma vabbè, abbiamo fatto cagare e indietro non si torna)

    beh, tutti questi elementi non contano.

    Voglio dire, abbiamo perso e stiamo zitti.
    Ah no.

    Vabbè abbiamo vinto ma Jovetic e Ljiajc non segnano mai.
    Ah no.

    Kondogbia, ecco, Kondogbia non vale quei soldi.
    Ecco sì, era questo.

  35. Insomma…

    Che si vinca o che si perda, l’Inter gioca sempre di merda

  36. La sintesi è che la vittoria dell’Inter a napoli, totalmente inaspettata, sta provocando (come al solito quando l’Inter vince) bruciori di deretano a 3/4 di Itaglia. Compreso magari qualche interista disfattista…

  37. Este, ti prego, se devi citarmi leggimi.

    “e’ un problema loro” significa quello che spiego nelle righe sotto. E cioè che non è di mio interesse venire su un blog dell’Inter, con altri tifosi dell’Inter a sviscerare i problemi del Napoli. Problemi che, ripeto, non ho mai negato abbiano.
    Ritengo però più costruttivo analizzare cosa gli altri fanno meglio di me e non crogiolarmi di quanto fanno peggio.

    Secondo, non stò dando loro attenunanti.
    Tu dici che la partita di ieri avrebbe dimostrato che senza Higuain non valgono noi.
    A me sembra che la partita di ieri abbia detto una cosa diversa visto che senza Higuain (ed altri) non mi pare che abbiamo maramaldeggiato, anzi.

    Terzo, noi giocavamo senza Brozo e Icardi per scelta tattica. Loro senza qualche titolare per presunzione dell’allenatore. Non le metterei proprio sullo stesso piano. O se proprio ritieni sia la stessa cosa, allora devi prendertela col Mancio che avrebbe compiuto una scelta dannosa almeno quanto quella di sarri.

    Quarto, che Miranda abbia giocato bene e che la nostra fase difensiva sia stata assolutamente all’altezza non sposta il giudizio complessivo sulla qualità del nostro gioco che non dovrebbe fermarsi alla nostra trequarti quando il pallone lo hanno gli altri.

    Sugli slogan non ho nulla da dire.

  38. ecco, Luiz Adriano è un tipico esempio di problema loro (tifare milan, una vita di umiliazioni, balle e prese per il culo)

    ma per una volta che abbiamo dato alla coppa italia il valore che al momento ha davvero per noi, non vedo che problemi ci siano, che mi frega ammmè se Higuain viene tenuto fuori, l’ha fatto pure l’Alessandria con Bocalon, solo che Gregucci l’ha capito in tempo

  39. Ahó, questi ieri hanno fatto ‘na bbella vittoria sur campo d’ ‘a capolista e che fanno? Invece d’èsse contenti, continuano a litiga’.

    Ma annate ‘n po’ a…r Divino Amore a ringrazzia’…

    M’anvedi questi!! E poi sss…s’arabbiano quanno li chiameno ‘intertristi’…

  40. B&R
    anche tu, se devi citarmi leggimi: non ho detto che non valgono noi,
    ho detto che sarebbero dietro di noi.

    Nei valori assoluti, il Napoli ha individualità migliori dei nostri.
    Si prendono il lusso di tenere gente come Mertens in panchina, tanto per dire il primo che mi viene in mente.

    E Sarri è un ottimo tattico (un po’ meno nella composizione della squadra, alla fine s’è limitato a comprare Valdifiori, voglio dire) ma se non si stacca dalla concezione dell’allenatore di provincia non diventerà mai un allenatore top.

    A me sembra che ieri ci sia stato semplicemente un turn over da ambo le parti. Con la differenza che stavolta noi abbiamo giocato con maturità e blasone,

    loro si sono limitati a far capire alla Juventus che stanno dando giusto una scaldata di microonde al primo posto e che presto glielo serviranno al tavolo.

    E comunque avevo capito bene quello che dicevi: sviscerare i problemi del Napoli è di grosso interesse se ci giochi contro e hai obiettivi comuni.
    Perché è lì che devi andare a colpire.

    Ieri Mancini ha letto bene la partita e ha capito qual è il punto debole di Sarri.
    Ma se te ne sbatti delle altre squadre ma pensi solo ai difetti della tua
    (che ci sono e che rimangono, eh, ma non vuol dire che ieri si sia giocato male)

    questi punti deboli non li troverai mai.

    Se poi giocare bene significa avere la pretesa di andare a maramaldeggiare a Napoli, contro i primi in classifica (che erano a ranghi completi nell’ultima mezz’ora, mentre a noi Murillo, Brozovic e Icardi sono rimasti in panchina)

    e allora stiamo parlando di due cose differenti.

  41. Ho meditato un pò in questo periodo, diciamo da dopo lazio e oggi. Mi sono guardato un pò di partite e mi sento di dire:

    – Probabile calo fisico, spero sia dovuto a qualche fantomatico richiamo di preparazione, altrimenti siamo nella merda. Ieri sera abbiamo pressato solo a momenti e se rimaniamo sempre ad aspettare di prendere palla in difesa, qualche rischio lo corriamo.
    – C’è un problema di raccordi difesa- centrocampo e centrocampo-attacco. Kondo ha dannatamente solo un piede, e fa sempre la stessa finta a proteggere il pallone. Tutti i passaggi di destro sono dannatamente imprecisi. Mi sembra anche un pò macchinoso, e propenso a complicarsi la vita, magari qualche tocco di prima e lavorando molto su quell’appendice destra forse qualcosa ne verrà fuori.
    -Biabany molto bene per me, perisic bene, ljajic benìno,jovetic molto male.
    -Partita cambiata quando un certo Palacio, senza far niente di eclatante ha cercato di far salire la squadra, mi sa che ci serve come il pane…e a questo punto direi lui all’inizio con icardi. Al momento jojo non lo vedo titolare.
    -Abbiamo fatto il primo tiro in porta al 26 del secondo tempo. Ci sta che è il Napoli, che siamo a casa loro, che primo non prenderle….ma suvvia…non possiamo sperare di segnare sempre per disattenzioni degli altri…altrimenti se gli altri non ne fanno, magari ci inculano al 90mo.
    Tutto questo senza dimenticare da dove veniamo e dove vogliamo arrivare. Grazie Mancio, grazie ragazzi, ma adesso non potete più tornare indietro, cazzuti e vincenti che noi siamo con voi.
    Per il discorso Sarri vs Omo non ho niente da dire, se nel 2016 stiamo ancora qui a parlare di queste cose (l’anno scorso in NBA fu cacciato un PRESIDENTE per aver detto frasi razziste…per dire) vuol dire che forse, ci meritiamo sto mondo di merda nel quale viviamo.
    Sull’uomo Sarri invece ho la conferma di quello che avevo intuito ad inizio anno quando era sotto pressione, e sbottava contro tutti. Forse non è in grado di reggere una piazza come Napoli….lo spero vivamente, ma ne riparleremo quando le cose gli andranno un pò meno bene…
    Scusate se sono logorroico..

  42. Grande Roberto, fine e arguto come sempre: il giusto tocco di sdrammatizzazione.
    Un salutone nerazzurro

  43. in questo momento un Raffaele Auriemma imbarazzante a TUTTI CONVOCATI su Radio 24

  44. No, va tutto benissimo, siamo tornati dei fenomeni anche dal sarto e dal parrucchiere, ma non ho capito la magata tattica di schierare una squadra ultraoffensiva ma spezzata in due con un centrocampo sottonumero e incapace di uscire dalla nostra trequarti con la palla, ma sarò prevenuto, e mi sarò immaginato che la loffa di Jovetic spacciata come primo tiro in porta è arrivata tipo al 70′, inoltre gli approfonditi studi del mister sulle debolezze avversarie hanno portato all’esoterica conclusione di aver segnato con due contropiedi dei due che sanno dare del tu al pallone e finalmente (perché quest’anno sono i primi gol che facciamo così) hanno quagliato, ma il merito di tutto ciò è sicuramente dell’allenatore che ha applicato benissimo le trappole tattiche escogitate da Bacconi a FM16, che verranno tramandate alle future generazioni di allenatori con l’immortale brocardo:

    “mi sa che Higuain e Insigne non giocano”

    • Ai tempi di Mazzarri quella di ieri sera me l’avresti etichettata come partita “gagliarda”
      (non disperare, tecnicamente è ancora nostro, anche se il tempo inizia a stringere)

      Ora, invece, mi tiri fuori sto torrone fuori stagione
      (di cui, ahimè, non c’ho capito una fava, ma è un problema mio).

      I brutti effetti delle vittorie sgradite. Tocca tenere per un altro turno in fresco il commento acido per la finta incazzatura causa eliminazione dalla Coppa Italia.

      Il prossimo turno dovrebbe essere quello buono.
      Gobbi permettendo.

    • Mi sembra che nessuno abbia detto che va tutto benissimo, ma anzi….sembra di capire che siamo tutti più o meno sulla stessa lunghezza d’onda….Le vittorie vanno bene ma il gioco è pessimo e bisogna migliorarlo…Penso che Mancini ci arrivi a capire che non stiamo giocando bene e che andiamo solo un pò in debito di ossigeno son dolori, ci manca qualche cosa…..quindi???

  45. Il Samyr, disponibile in commercio sotto forma di compresse o di fiale per uso intramuscolare, consiste di ademetionina, una molecola classificata come antidepressivo di seconda generazione ovvero è una molecola che viene utilizzata quando gli antidepressivi triciclici sono controindicati, producono troppi effetti collaterali.
    Gli antidepressivi di seconda generazione hanno una struttura chimica diversa rispetto agli antidepressivi triciclici, di solito sono più maneggevoli e hanno un minor numero di effetti collaterali, anche se non sempre evidenziano una grossa efficacia.

  46. Siamo sempre allo stesso discorso.
    Contro il Napoli, in campionato, alla fine è stata una partita equilibrata (giocata per 50 minuti con un uomo in meno in trasferta) che avrebbe trovato nel pareggio il risulato corretto: “epperò abbiamo perso!”
    Anche ieri è stata una partita tutto sommato abbastanza equilibrata – il Napoli ha creato un paio di occasioni in più di noi – e abbiamo vinto (sempre in trasferta): “epperò mancavano Higuain, Insigne, Hamsik, Ghoulam (!!!), Savoldi, Maradona, Careca e Zola. Kondogbia è scarso, Nagatomo è una sciagura, Mancini non capisce un cazzo…”

    Boh…

  47. “Se si sarebbero soffermati” però non si può leggere. Settore, mio caro, sei un giornalista ed hai una laurea!

  48. Buongiorno a tutti!

    Ieri sera guardavo un’orsa brutalizzare Dicaprio quindi non ho nulla da dire sulla partita.
    Sull’episodio frocio-(ta)vecchiocazzone invece sono frizzantissimo, e non capisco quei tristoni che lo vogliono minimizzare.
    Non credendo assolutamente che il buon Mancio possa avere un’empatia così spiccata con le minoranze da sentirsi in dovere di far scoppiare il bottiglione in tv, sono convinto che, molto incazzato, abbia voluto sputtanare il pirlone.
    Un po’ come quando la compagna delle elementari a cui tiravi i capelli si alzava in piedi (o meglio scendeva dalla sedia) e cinguettava un “Signora Maestraaaaa….”

    Che io abbia ragione o torto il Mancio ha comunque fatto bene.
    Non è un insulto come gli altri, e non deve restare in campo (sta cosa poi mi manda ai pazzi, non siamo mica al campetto delle biffe).
    E poi basta con ste tutine da domenica pomeriggio post-prandiale a Sarasota.
    Di corsa da Kiton, echeccazzo, con quello che guadagni.

    Un abbraccio a tutti i finocchioni, ed anche ai vecchi cazzoni, e vento in poppa alla Margniffa.

    P.S.
    Tagnin, ti invito ufficialmente ad Alessandria-Inter finale di Coppa Italia. Pago io.

    P.P.S
    mi è parso di leggere un Beppe tra i commenti.
    Tristissimi ricordi.

    • con tutte le cenerentole/squadre rivelazione/brutti anatroccoli/underdogs, dico io…

    • Non è colpa mia se le squadre lombarde si sono affidate al far east con alterne fortune.

    • È inutile che ti dica la zona di provenienza del vostro allenatore, caro Presidente.
      Ma vuoi mettere la rosicata della bocciofila pavese?

    • Eccoli, tutti sul carro del vincitore.

      Adesso manca Vittorio a ricordare di quando il piccolo Bocalon tirava i primi calci alla palla nel cortile dietro casa.

    • Non so se tirava calci dietro casa di Vittorio, so cosa vuol dire in dialetto.
      Anche se non me lo sembra.

      (a proposito, ma come mai lo abbiamo mandato in giro così tanto?)

  49. Siamo forse l’unico esempio di squadra che si rafforza vendendo, altri due o tre colpi in uscita e saremo al top dell’appeal.
    L’importante sarà non perdere la testa di fronte a quel gruzzolo inaspettato e non reinvestirlo subito in mezzi-giocatori come Soriano & C. altrimenti facciamo come il Milan che prende Bertolacci.
    Io punterei viceversa sull’amalgama e a tale riguardo mi piacerebbe vedere cosa fanno in allenamento, visto che, come si può vedere dai riflessi filmati, vedo i nostri fare sovente segni con le dita, chi due, chi tre , chi le ruota (come nel pippero di Elio) come facevamo noi nei tornei dei bar , quando giocavi con qualcuno nuovo e gli chiedevi, tu dove giochi? io staziono a centrocampo a destra un po avanti.
    Perchè non vorrei tediarvi ancora con questa storia, ma potendo assistere agli allenamenti del Sassuolo, capisco poi la domenica in partita come si sviluppano certe azioni.
    Ho come l’impressione , sicuramente sbagliata, che questi top player dopo aver parcheggiato le supercar, vestiti i panni da lavoro, caricato i muscoli del giusto lavoro, scorazzino per il campo, chi tirando in porta, chi passandola ad un compagno, chi dentro un torello.
    Mi rendo conto che la mia in fondo è un’accusa non tanto velata allo staff del Mancio, ma tant’è, questa è l’impressione che i più hanno, guardando giocare (o non giocare) la squadra .
    Che forse l’organizzazione della squadra sia un problema delle piccole e non riguardi chi in fondo con un colpo maestro al 75° la mette dentro?

  50. bella domanda flavio mucci…solo che non avevo il coraggio di farla

  51. Ieri sera mi sono proprio divertito.
    Perchè abbiamo vinto facendo cacare, perchè kondo ha giocato da schifo, perchè loro erano sicuri di farci fuori, perchè ho visto la faccia di de laurentis (seconda solamente a quella di Galliani, quando perde), perchè c’è stato quel meraviglioso duello rusticano.

    Sul “buon” Sarri vorrei direi il mio pensiero.
    I media lo presentano come l’operaio che viene dalla gavetta (vero) , gran lavoratore (vero), modesto (falso). Falso perchè si è montata la testa anche lui e comincia sentirsi Dio, un pò come fu per Sacchi. Ieri era convinto di asfaltarci, e allora ha avuto la bella idea di mettere fuori Higuain, hamsick e Insigne. Quando si è reso conto della gran cavolata ha cercato (troppo tardi) di rimediare ed è sbroccato, dimostrando di non saper perdere.

    Dei suoi insulti mi frega poco, anche se alla fine lo qualificano per quello che è; personalmente gli darei una giornata di squalifica per gli insulti e quattro mesi per quello che ha detto dopo.
    Mi spiego.
    Anche se è vero che non è un ragazzino e che un allenatore non può comportarsi come il più becero degli ultras o il più idiota dei giocatori in campo, l’adrenalina del momento può (non dico giustificarlo, ma) essere un’attenuante. Ma per tutto quello che ha detto a freddo dopo (“non mi ricordo quello che gli ho detto; Mancini non doveva dirlo ai microfoni; in campo se ne dicono tante; potevo dirgli democristiano” etc. etc.) francamente meriterebbe una squalifica per “arroganza occulta”.

  52. oltre al guaro c’è speranza che qualche cinesino si faccia avanti per Kondobia?

  53. ma l’ho già scritto di quando

    a Bocalon gridavo

    “moeghea de far casin co sto balon de merda, recioni!”

  54. Band
    sai che un’eventuale Inter-Alessandria si giocherà a Roma, no?

    Parte il Margniffo Express per ‘a cabbbidale?
    Vi fate ospitare da’r pantera?

  55. A dire la verità Este non ci avevo pensato.
    Però chissenefrega.
    Anzi, sarebbe l’occasione di reunion nord-sud che mi manca.
    Eme, piemme, quel pirlone di Oldman e tutti gli altri.

    T-shirt per Tagnin con scritta “Je suis Mandrognò”
    Ma tanto non succede….

  56. In realtà in semifinale credo che tutti i pavesi tifosi del Mosquito Team tiferanno Alessandria.

    L’alternativa è il Milan.

    Io ho diversi amici/amiche di Casale, quindi tiferò Gregucci a spada tratta.

  57. Ti informo che a Casale ci odiano.
    Ricambiati.

    In realtà dico “ci” senza una ragione precisa.
    Per me l’Alessandria calcio esiste solo per rompere i coglioni a Tagnin.

  58. Mettila così.
    Ci sono ragioni più ficcanti (e non uso questo vocabolo a caso) perché tu tifi Alex Sandria, oltre che per stuzzicare Tagnin.

    Mi spiego:
    se l’Alessandria vincesse la coppa Italia, squadra di Lega Pro, a meno che non siate la tifoseria più fredda del globo terrestre, si riverserà per le strade una marea di gente a caroselleggiare.
    Ergo, festa, alcol, abbracci, donzelle e la somma degli addendi di cui sopra.

    Ma non finisce qui.
    Vincendo la coppa, avrete accesso all’Europa League… che notoriamente, soprattutto nei turni preliminari, ti permette un tour in quei Paesi dell’Est baciati da Dio.
    Ergo, un giovedì sì ed uno no, avrai a pochi passi da casa dei manipoli di margniffe a cui illustrare le usanze locali

    (ossia lo ius primae noctis a tale Messer Bandini).

    No, dico, ti pare poco?

  59. Su Sarri:
    Il presidente della lega calcio ha dato del mangiatore di banane ad un giocatore di colore.
    Di cosa vogliamo discutere? Andiamo oltre…

    Sull’Inter:
    Perchè hai rincorso fino allo sfinimento Perisic e poi non gli fai fare quello per cui lo hai notato e comprato?
    Perchè hai speso una cifra importante per Kondo e non gli fai fare quello che ha fatto l’anno migliore della sua carriera (che per inciso alla voce statistiche recitava “maggior numero di palloni recuperati nel campionato Francese” non gol costruzione o piedi sopraffini)
    in ultimo il perchè dei perchè: Perchè ci sono queste interruzioni del cazzo oltretutto sempre piu lunghe a Natale che mandano a carte 48 stato di forma e concentrazione? Siamo fisicamente irriconoscibili.

    non so che dire, non posso pensare che un giocatore che si ferma 10 20 gg a natale si ammazza di Tacchino e panettoni e alcol , anche se la memoria di Zanetti che si allenava per tutte le vacanze e tornava meglio di prima mi fa pensare , però insomma non è possibile sta roulette russa invernale per ….andare in vacanza?????
    ma fare come gli inglesi no?

  60. Taaaaante cose caro Este ti sono oscure di questa città.

    Ma almeno a zanze siamo messi meglio di altri.

    A presto, saluti a tutti!

  61. Quando un uomo con la sciarpetta incontra un uomo con la tuta, quello con la sciarpetta è un finocchio. (semi cit.)

  62. Vorrei, uno tra tanti, dire la mia:
    ok che tante cose devono rimanere in campo, tipo al fischio finale una stretta di mano e via……….
    ma…………appunto………in campo, intendendo calcioni, falli, fallacci, spintoni, insulti dei peggiori.
    Qui, invece, si parla d’altro, di degenerazioni verbali assolutamente estranee al cosiddetto campo!
    Perciò ben fatto, Mancio

  63. Sul “fattaccio” si è detto tutto, ma nessuno si è soffermato sulle cosiddette “motivazioni” di Sarri, il quale ha affermato che, in sostanza, gli stava dando della femminuccia perchè chiedeva conto al quarto uomo dell’assurdità di nove minuti di recupero, senza che ci fosse stato alcun incidente in campo che potesse giustificarlo.
    “Ne avrei dati anche di più” dice. Il fatto che un allenatore si incazzi perchè il suo omologo chiede il perchè di un’assurdità (frutto di un errore come poi si è visto) rende molto meglio lo spessore dell’uomo, forse più delle frasi inopportune.

  64. L’errore di Mancini è stato in campo, non fuori.
    Doveva evitare di farsi espellere, punto.

    Poi, davanti ai microfoni, tirava fuori la storia della discriminazione e degli insulti.

    Il risultato è che alla fine daranno 1 o 2 giornate a Mancini e, da quello che si inizia a subodorare, massimo una in più a Sarri.
    Che però le sconterà nella coppa Italia dell’anno prossimo, con calma, mentre noialtri faremo la semifinale con la Giuve e magari anche la finale, senza allenatore in panchina.

    Queste sono ingenuità che non possiamo permetterci.

    • Este, chi se ne frega.
      Intanto, Sarri questa Coppa non lavede più. E non so se questo non gli combinerà qualche altro guaio con i suoi, soprattutto per come ha (mal)gestito il seguito.

      Poi, dicaimocelo: o Mancini non è un buon tattico (da cambiamenti a partita in corso, per intenderci), come abbiamo sempre (scusa l’assolutismo) detto, nel qual caso chissenefrega.
      Comunque, credo che qualche mezzo/uccio nel caso lo si troverebbe: l’importante – secondo me, neh? – è che i ragazzi (che tali sono, non dimentichiamolo) non perdano la vis pugnandi contro i ladri.
      Se poi qualcuno arriva a dar loro una mano a centrocampo, meglio.
      Ma devono potercela fare – con i COGLIONI – da soli.

      FORZA INTER

  65. gli allenatori non dovrebbero scontare le squalifiche come i giocatori nella competizione in cui l’hanno presa.

    non ne sono sicuro ma dovrebbe essere così, per cui se Sarri sarà squalificato lo sarà da subito e non l’anno prossimo, idem il Mancio, sia in coppa Italia che in campionato.

  66. Sulla querelle Sarri/Mancini ha appena detto la sua anche Berlusconi: ha sbagliato Mancini.
    Se qualcuno aveva ancora dei dubbi…

  67. mah spero che abbia lo spirito per sopportare gli sfotto delle varie curve….non vorrei che sta cosa gli si ritorcesse contro tipo lo sfogo post liverpool…

  68. stasera su rai2 trasmettono “una giornata particolare” in onore di Ettore Scola morto ieri.

    Sarri e tutti quelli come lui se lo dovrebbero guardare per imparare qualcosa, ammesso che abbiano la stessa sensibilità del regista.

  69. Alcune perle sul tema :

    http://calcionow.it/wp-content/uploads/2016/01/IMG-20160119-WA0035.jpg

    https://www.facebook.com/trementinhos/videos/1065407276835129/

    alla fine come ogni tormentone del momemto, massimo 15 giorni (anche meno) e nessuno o quasi se ne ricorderà più…

  70. boombastic
    gennaio 20, 2016 a 9:05 pm
    Sulla querelle Sarri/Mancini ha appena detto la sua anche Berlusconi: ha sbagliato Mancini.
    Se qualcuno aveva ancora dei dubbi…

    3 giornate a Samuel, e morta qua!

  71. Casale?

    che roba è Casale?

  72. sarri-fullin

  73. Al di là dell’insulto, sbagliato indipendentemente da chi lo proferisce

    Balza all’occhio anche l’immensa sbruffonaggine.

    Da un lato uno con 4 scudetti, 1 premier, 3 coppa Italia, 1 fa cup, 1 coppa di Turchia

    Dall’altro uno che al massimo ha vinto il premio per miglior sportellista Unicredit del mese.

    Usanza vorrebbe che il secondo se ne stia zitto, buono e umile a osservare il primo, per imparare, apprendere, stimare.

    Invece qua abbiamo uno che arriva, da del frocio, mima il gesto di prenderlo al culo, poi fa il gradasso negli spogliatoi e infine lo splendido in Tv.

    Tutta questa considerazione di sé, il signor sarri, ce l’ha perché gliela avete messa in mano voi con tutte le puttanate del professore di qua e del dio del calcio di là.
    Va da sé che per voi non intendo voi settoriani nello specifico, ma un generale voi cagacazzi che guardate sempre all’erba del vicino e pisciate sulla vostra.
    Noi interisti siamo stati i primi a sposate questa linea, figuriamoci altri tifosi e giornalisti vari.

    Così passa che Mancini è il fortunato incapace -da oggi anche ricchione vittimista- mente sarri il vero uomo maestro di calcio e di vita, perché sai che figo uno che si ciuccia i filtri di sigaretta?? Vuoi mettere col ciuffo mesciato e la sciarpetta di una checca isterica che lo piglia al culo?

    • Perdomani Wolf ma questa non si può sentire.
      Nei giorni in cui il nostro ridicolo parlamento si palleggia una legge fondamentale per la dignità delle persone, anzichè sfruttare questo evento per farne un simbolo e smuovere le coscienze abbiamo ormai già inglobato tutta la questione sotto lo scontro di bandiera.

      A difendere il Mancio ci sono gli stessi per cui lo striscione sul vesuvio non è razzismo.
      Ad attaccarlo ci sono quelli che dello striscione sono vittime e si lamentano.

      Ed ora mi delizi con questa nuova verità:
      Sarri non è un ignorante che se ne è uscito con una frase omofoba, no.
      E’ uno pieno di se perchè io (non io nello specifico, ma tutti gli io cagacazzi) critico il gioco dell’Inter ed invece penso che il Napoli pratichi un buon calcio.
      Non perdiamo l’occasione di fare delle riflessioni importanti mandando tutto in vacca solo per gli interessucci di bottega.

    • inizialmente credevo che Mancini avesse un po’esagerato spiattellando tutto in tv, ma leggendo l’ultima intervista pare che il fumatore in tuta abbia fatto lo sbruffone anche dopo…altro che scuse… credo sia stato principalmente questo a far andar fuori di testa il Mancio e come dici tu, se Mancini (che magari ammiravi in tv quando eri il Sig.Nessuno) viene a cercarti nel dopo partita e lo sfanculi come l’ultimo degli scemi dopo averlo già insultato gratuitamente poco prima, vuol dire che l’umiltà non sai nemmeno dove sta di casa…. quindi sfatiamo un po’il mito di quello che viene dal basso, questo si è già montato la testa come han fatto tanti altri prima di lui.
      Mi è davvero scaduto, più che altro per l’atteggiamento, si fosse scusato seriamente credo che sarebbe finita lì, ma ha preferito fare l’ironico prendendolo per il culo anche nello spogliatoio…
      A questo punto ha fatto bene, Mancini non è scemo e sapeva benissimo che così facendo gli avrebbe scatenato la stampa contro

    • Ma almeno hai letto cosa ho scritto?

      Rileggi e se ne riparla, dopo che ti sarai accorto che il discorso omofobia l’ho escluso dal commento con la prima frase, dal momento che ne ho già parlato a sufficienza. Quindi tutte le tue repliche non han ragione di essere, dovevi farmele l’altra seria, ora sono off Topic rispetto a quanto ho scritto.

      Infatti, ribadito che i contenuti delle sue frasi sono inammissibili per chiunque e verso chiunque, passo al concetto successivo. Ossia che un signor nessuno si permette di fare il ganassa con uno che il mondo del calcio l’ha simboleggiato ad altissimi livelli sia da giocatore che da allenatore. Questo è un problema di arroganza, e quella è stata montata ad arte in questi mesi. IMHO.

      Se tale concetto non ti appartiene pazienza. A ma pare più lineare di una retta, ma se la cosa non ti delizia me ne farò ragione, tanto più che i tuoi recenti commenti non paion proprio dei lindor.

      Fammi indovinare, ora devo ridimensionarmi giusto?

    • La risposta era per BER eh.

      Le sensazioni di Jonny invece le condivido appieno. Anche per me è stata una delusione, umanamente parlando

    • In realtà, dopo il chiarimento, mi sento di scusarmi per aver male interpretato le tue parole.

      Riguardo alla ridmensionata, solo se ti va.

  74. Buongiorno finocchi (ovviamente mi riferisco alle verdure, non si offenda nessuno) 🙂
    Do la Bentornata alla banda Mancini: brutta e vincente.
    Come piace a me, vincente perchè chevelodicoaffà, brutta perchè giocando maluccio e vincendo facciamo scoppiare fegati a iosa.

    E si sa che il fegato sta bene con i finocchi gratinati.

  75. http://www.fcinternews.it/in-primo-piano/mancini-sarri-non-ha-offeso-me-ma-tanti-poveri-ragazzi-nello-spogliatoio-faceva-lo-sbruffone-e-mi-chiedo-se-206311

    nel caso che a qualcuno sia sfuggita questa intervista che chiarisce ancora di più le differenze che ci sono tra i due, oltre a quello che ha già scritto Wolf che sottoscrivo, ma che non farà cambiare idea a quelli che ancora appellano il Mancio in maniera dispregiativa con i vari soprannomi nonostante siano interisti e che fanno parte di quella schiera cui faceva riferimento ErnesTO’O, a cui certe nostre vittorie fanno più male che bene al loro fegato.

  76. toh! una gallina ha già cantato prima ancora che uscisse l’uovo…

  77. Vorrei ricordare che sarri (minus habens) è recidivo… un paio di anni fa dopo Varese-Empoli, a causa di un’espulsione subita che lui reputava ingiusta se n’era uscito con la frase:”Il calcio che è sport di contatto ora mi sembra diventato uno sport per froci!”

    Quoto chi scrive che il minus habens si sia un po’ montato la testa e dopo i due babbà di Jovetic e Ljiajc l’unico neurone sano deve essergli andato in tilt…

    In quel momento una grave forma di “rodimento del culo” deve aver preso il sopravvento..

    In latino culo rodens

  78. per i più distratti che non fanno caso oppure non leggono il post di Settore copio uno stralcio del suo post:

    “Sarri ha dei precedenti specifici sul tema frocio, e la cosa dovrebbe preoccupare più lui di noi, perchè magari ti scappa detto in osteria o dopo un Varese-Empoli, ma poi – come certe scoregge che tu pensi sempre di poter domare – ti scappa anche in mondovisione e la faccenda si fa un po’ più spessa. Peccato che ora si incrini un po’ la bella favoletta dell’allenatore operaio molto di sinistra che magari vince lo scudetto epperò dá del frocio al collega che lo ha appena inculato battuto sul campo, ma vabbe’, passerá. Anzi, diventerá un eroe popolare. Magari non un’icona gay – diciamo che qualche fan se l’è giocato – ma un eroe popolare sí, di quelli attaccati a certi valori, non a queste stronzate dei culattoni che si sposano. Un comunista che piace alla destra”

    per cui chi rinfaccia a Wolf il ridimensionamento di Sarri lo avrebbe dovuto prima rinfacciare anche al nostro Settore che oltretutto ha già ricordato che il professore non è la prima volta che ci casca, come ci ha di nuovo ricordato giardinero9cruz…

  79. Sono ore che mi scervello.
    Ma com’è il gesto mimato con la mano “vai a prenderlo nel..”?

    Trattasi di una mano che saldamente afferra il polso dell’altra mano a pugno chiuso?
    O forse di dita che ruotano e falangi che si uniscono, come dice Flavio Mucci, alla “pippero”?
    O magari usando sapientemente la torcia led dello smartphone viene proiettata contro la panchina una complicata coreografia di ombre cinesi gay?

    Non sto scherzando, non ne vengo a capo.

  80. il problema è squisitamente semantico

    caro Dottor Bandini

    infatti è il percorso “vai a prenderlo” che è di difficile resa visiva

    anche se il prof. sarri mi sembra più aduso alla manualità che al pensiero verbale

    per quanto concerne il doveroso finale “in culo”

    beh

    è un attimo…

  81. Beh, mi unisco al carissimo Vittorio nel tentare un supporto a Bandini.

    Il momento topico è l’incontro del dito (qualità, forma e lunghezza dipendono dalla genetica e dall’etnia) con il pugno chiuso, ma che lascia aperta (o appena dischiusa) una fessurina, posta tra il palmo della mano e l’ultima falange.

    Quanto aperta, dipende dalla generosità d’animo e dalle abitudini…

    Ecco, focalizzato quell’attimo, che il tutto avviene.

    Per il “vai”, si ottemperi a quando descritto passeggiando o correndo…

  82. Immagino che mimasse con una mano il gesto di infilarsi qualcosa nel di dietro!! Molto trash!

    Per cambiare discorso e tornare all’Inter, io questa non la sapevo:

    http://www.tuttomercatoweb.com/altre-notizie/siviglia-emery-addio-di-kondogbia-inaspettato-servono-rinforzi-478986

  83. In una puntata di Mac Gyver si diceva…. la pressione può trasformare il carbone in diamanti…..o distruggerlo……

    Mi è sempre rimasta impressa…non so perchè…

  84. Sempre in materia di minus habens

    Calciopoli – l’Inter batte ancora Moggi: nessun danno alla sua privacy… titola così l’edizione odierna del “Corriere della Sera”…

    Ennesima sconfitta per “Don Luciano”, in questo interessante mondo a lui sconosciuto, chiamato legalità…

  85. ho letto che molto probabilmente a Sarri daranno due turni di squalifica in quanto non essendo il Mancio un gay gli insulti non verranno giudicati razzisti ma semplici insulti.

    secondo me sarebbe una gran stronzata se davvero prendessero questa come scusa in quanto Sarri non gli ha dato del finocchio e del frocio invitandolo anche ad andare a prenderselo in culo per caso, ma esclusivamente perchè è convinto che il Mancio sia davvero un frocio per via di tutto quello che Settore ha già descritto nel suo post, tipo come si veste ecc.ecc, per cui l’insulto è ancora peggio di quel che si pensi perchè si basa su dei preconcetti assurdi e quindi da condannare ancora di più.

    se uno non è più libero di vestirsi come gli pare altrimenti quelli in tuta ti danno del finocchio vuole dire che siamo alla frutta tornati indietro di cinquanta anni e non nel 2016.

  86. Vi ringrazio amici per la spiegazione.
    Ne rimango tuttavia basito, soprattutto nella versione di Ernesto, francamente pensavo a qualcosa di più “stilizzato”.

    In ogni caso qui impazza il quesito.
    Un mio collega siciliano sostiene che sia il classico gesto “schiacciatella”, con polso in avanti, dita arricciate e braccio a stantuffo.

    Una collega (donna, quindi pragmatica) ne dà una versione “rebus”, ovvero:
    “VA” – mano aperta con polso ondeggiante, stile moto-a-luogo
    “A” – mano aperta di taglio in bocca aperta, stile alfabeto muto
    “PRENDER” – gesto mimato di raccogliere qualcosa di non meglio definito
    “LO” – mani aperte, parallele ma con palmi a specchio prendi sole, che convergono contemporaneamente all’inguine.
    ” IN C…” – l’attimo citato da Vittorio, con però espressione facciale modificabile a seconda delle preferenze.

  87. Sì, sono d’accordo con Wolf.
    Mettiamo da parte la questione omofobia e facciamo finta che gli abbia detto, boh, testa di minchia o similari

    cosa pensate che sarebbe successe se lo avesse detto, che so, ad un Sacchi?

    Apriti cielo.

    Invece da noi si può tutto.
    Perché per l’appunto guardiamo sempre l’erba del vicino, rigorosamente dopo aver sputato sulla nostra.

  88. Ah, comunque secondo me il gesto di mandare a prenderlo in quel posto è braccio teso e movimento ampio che disegna un semicerchio, come fosse una calotta, dal petto fino alla nuca, passando da sopra la testa, come a buttarsi qualcosa alle spalle

    accompagnato da un vaffa labiale.

  89. io non dubito che finirà tutto a tarallucci e vino perché con noi si può tutto, ma non sono daccordo sul confondere il piano sportivo con quello umano, per cui si vorrebbe che si dicesse che sarri è un allenatore scarso perché osa dare del finocchio a mancini: è una questione che c’entra una fava, non capisco perché roda tanto se si dice che comunque sarri come allenatore s’è mostrato perlomeno intelligente tirando dalla sua parte Higuaìn , valorizzando Insigne e resuscitando Hamsik, e sì che certe sclerate gratuite arrivano da gente che ce l’ha a morte anche con benitez, per il quale queste constatazioni suonano come una critica implicita, poi se bisogna per forza dire che mancini è il più grande allenatore vivente a prescindere proprio non me la sento, scusate

    ma soprattutto non capisco una cosa, ammettendo che Sarri dovrebbe starsene muto di fronte al palmarès del Prescelto perchè in fondo è pur sempre l’impiegatuccio (eccallà, impiegatuccio stocazzo, tra l’altro, era minimo un quadro) di banca allenatore di terza categoria che ha solo da imparare dal Maestro Onusto di Titoli et Gloria Imperitura (ma quando ci ha battuto mi sa che non era stato avvisato in merito), la domanda che mi sorge spontanea è la seguente:

    anche a parti invertite avrebbe dovuto prendersi del frocio e, per i medesimi motivi di cui sopra, mettersela via?

    o semplicemente il sacro furore nerazzurro impedisce di inquadrare correttamente il problema, che tutto è tranne che di campo ma coinvolge la civile convivenza?

    • ecco, qui calzerebbe a pennello l’espressione precedente di B&R
      “mandare tutto in vacca solo per gli interessucci di bottega”

      a me sembra che tu abbia fatto un po’ di copia/incolla qua e là, interpretando e rigirando i discorsi in modo a te più congeniale per tornare al punto di partenza ossia che Mancini è un coglione…il tuo vero assioma.

  90. Tagnin
    dubito che tu non abbia capito, perciò mi sa che la stai buttando un po’ in caciara.

    Comunque, via al gioco delle parti e spiego meglio.

    Sarri, tecnicamente, potrà anche essere 100 volte più bravo di Mancini e probabilmente lo è (sulla gestione della partita senza dubbio) visto che

    sebbene tu faccia finta di non sentirci da quell’orecchio (o guardare da quell’occhio, visto che è tutto scritto), ho detto fino allo sfinimento che non ritengo Mancini un top coach, ma solo un abile assemblatore di rose.
    Compra i giocatori giusti per fare una base solida, insomma.

    Nè c’entra una fava se in un altra vita faceva l’impiegato, il quadro, il dirigente, il socio o era nel CEO della banca.
    Il punto è che nel calcio ancora non ha vinto niente.
    Quindi, visto che quando Allegri (che pure qualcosa a casa l’ha portata, nonostante manco lui mi esalti come tecnico) rintuzzò Sacchi ad una sua critica (e non aveva raggiunto i livelli di Sarri, tra l’altro)

    ci fu una levata di scudi che manco avesse bestemmiato in chiesa,

    l’arroganza di un allenatore che per ora ha un palmares deboluccio e un passato nel calcio inesistente

    (poi magari in precedenza era Nobel per la fisica, chi se ne frega, si parla di calcio qui)

    dipende precisamente da un atteggiamento del tifoso interista che si fa presente da un pezzo:
    più ci criticano e più ci piace.
    Gli altri sono tutti fighi, bravi, tosti, capaci e spettacolari
    i nostri sono tutti incapaci, sempre e comunque.

    Il famoso discorso di Mourinho a Lomonaco fu paradigmatico: non conosco nessun Lomonaco

    come a dire: fai nel calcio quello che ho fatto io, e poi magari ne riparliamo.

    Non è che me lo sto inventando io ora, eh.

  91. Ma scusate…. il vecchio dito medio ritto e solitario accompagnato in metà globo dall’espressione “fuck you” e nell’altra metà da ” n’tu cuulu “, non farebbe al caso?

  92. continuiamo a confondere le cose. o sono io che non ci arrivo

    sarri che insulta mancini non è arrogante, è maleducato, ma il rispetto si deve anche ai perdenti, e non si tiene in sala trofei, e questo spiega anche i complimenti a uno che non ha mai vinto “niente” ma sta facendo bene, il che non significa sminuire il nostro allenatore, nonostante lui stesso s’impegni parecchio in tal senso, e lasciamo perdere l’implicito vincere è l’unica cosa che conta che si porta dietro il ragionamento che mi vengono i brividi

    • mi pare che qui in molti fino ad oggi abbiano riconosciuto tutti i meriti del caso a Sarri….ma è altrettanto innegabile che negli atteggiamenti non sembra più quella persona umile che si è guadagnata il calcio dei grandi come sembrava essere fino ad un annetto fa… e che abbia rapidamente bruciato le tappe per adeguarsi ai peggiori dei suoi colleghi.

  93. Ahó, ma qua so’ interisti, mica da Iuentus!?!?

  94. Se valesse l’assunto che un grande sportivo/tecnico titolato abbia una wild card dell’insulto, della prepotenza e della prevaricazione, allora Josè Mourinho avrebbe lo Jus Primae Noctis sulle mogli, mamme e sorelle dell’interlocutore.

  95. A parte il fatto che quelli non sono semplici insulti, quindi non ci si ferma alla mera maleducazione, ma si va oltre.
    Comunque, se la tua domanda è se a parti inverse sarebbe stato lo stesso, la risposta è sì, il palmares non ha nulla a che vedere col rispetto reciproco.

    Quello di cui si discute è il passo seguente: ossia, cosa spinge uno che nel grande calcio ci sta da un anno ad avere certi atteggiamenti, senza ponderarne le conseguenze come si conviene a chi si avvicina ad un nuovo ambiente (qualunque esso sia)

    e infatti sta pagando (o meglio non sta pagando, vista la sentenza di Tosel, due giornate, ahahahaha) un’ingenuità.

    La sensazione è che le eccessive esaltazioni l’abbiano portato a credere di essere più di quello che AD OGGI ancora è.

    Il fatto che vincere non sia l’unica cosa che conta, siamo tutti d’accordo, e ce l’hai buttato dentro a pedate,
    perché c’è una bella differenza tra essere l’unica cosa che conta e non contare un cazzo.

    Altrimenti tanto vale giocare per perdere, il che sarebbe anche una spiegazione alla recente passione per la sconfitta che sta prendendo piede tra sempre più interisti.

    • E nun è mica così recente sta passione. Già so’ ddu’ anni o tre che va avanti, nun te pare?!

  96. Ah, aggiungo, che tutto sto casino ha fatto sì che per Mancini ci fosse solo una sanzione economica.

    Se non avesse spifferato quanto accaduto, avrebbero preso due giornate Mancini e una Sarri, a dire tanto.

    Invece, con tutta l’acqua che è stata alzata, il quarto uomo non poteva mettere sullo stesso piano i due tecnici nel referto.

    Quindi, ai pragmatici della prima ora che dicono che certe cose devono restare nel campo, si può rispondere con altrettanto pragmatismo che è sempre un piacere mettere gli arbitri con le spalle al muro.

  97. Tanto rumore per nulla, alla fine sono solo 2 giornate da scontare in coppa Italia e multa pure per Mancini…

    Vero che Sarri si è un pò esaltato e non ha vinto nulla rispetto al Mancio… questa però non è una questione di palmares, ma di civiltà..

    Che purtroppo in Itaglia ancora manca…

    Detto questo, c’è solo da augurarsi che il napoli e sarri subiscano un contraccolpo da questa squallida vicenda

  98. bah, se alla fine il succo è “cazzo vuole questo che è nel calcio da un anno” (virgolette mie), non sono per nulla daccordo, perché ancora una volta, ragionando a contrario, chissà quante deve essersene sentite dire mancini in tanti anni al top, ma mai aveva sbroccato a questo modo

    se l’ha fatto perché “l’impiegato non si deve permettere” (sempre mie) ha torto anche lui e risponde all’arroganza con la meschinità, ma siccome m’è parso scosso dalla cosa credo che la motivazione sia più “nobile”, qualcosa che riguarda il rispetto di un minimo di regole anche quando sei in campo a giocare per dei gran soldi, per cui non si deve permettere a nessuno di arrivare fino a certi toni, che alleni il Napoli o la squadretta di Eccellenza dell’amichevole del mercoledì

    il tutto senza addentrarsi nella psiche di sarri della quale mi fotte veramente poco, al contrario della sua posizione in classifica

    • quoto.. lo strascico più sgradevole della vicenda è che gli opportunisti alla Cecchipaone si faranno pubblicità utilizzando
      il nome dell’inter

  99. Sempre tralasciando la questione omofobia, non credo che il diritto di sarri di mandare a quel paese Mancini dipenda dalla differenza di palmares.

  100. La Gazzetta dello Sport ha confermato l’indiscrezione riguardante Roberto Mancini, reo nel 2001 di aver dato del “frocio di merda” ad Alessio Da Ronch, collega della rosea. Ecco la ricostruzione dei fatti. “Fine dicembre 2001: la Gazzetta dello Sport svela un episodio relativo ad Amaral, centrocampista della Fiorentina tornato in Brasile prima delle vacanze. La versione ufficiale del club è che il giocatore è in permesso, in realtà ha avuto un alterco con Mancini che lo riteneva fuori dal progetto e ha preferito andare via. Letto l’articolo, l’allenatore viola prima di una conferenza fa chiamare il nostro giornalista dall’addetto stampa: vuole un colloquio privato per chiarire. Così Alessio lascia la sala stampa e va a parlare con Mancini che però comincia a insultare: Alessio fa per andarsene e a quel punto Mancini lo apostrofa così: “Sei un frocio di m…, vieni qui”. A quel punto Alessio reagisce, soltanto verbalmente, torna indietro sui suoi passi e Mancini viene trattenuto prima che la lite degeneri. Il tutto davanti a un altro giornalista, all’addetto stampa viola e a parte della squadra che era uscita dallo spogliatoio dopo aver sentito le urla”.

    • Fammi capire: se Tizio uccide Caio e 15 anni dopo Sempronio uccide Tizio, Sempronio non può essere condannato?

  101. Con la presa di posizine di Moratti a favore di Mancini abbiamo confermato al mondo sportivo che siamo una società di merda.

    • e perché di grazia?

      io non sono così sconvolto all’idea che qualcuno, ohibò, di diverso orientamento sessduale vesta o abbia vestito la maglia dell’Inter, Vampeta faceva cacare per ben altri motivi, àlvarez benchè eunuco è eterossessuale

  102. Il vero risultato è che non prenderemo mai Sarri come allenatore all’Inter, e visti i precedenti è un bel risultato

  103. Poi se lo scrive la gds allora……bravo Moratti altro che.

  104. Stando ai giornalai, ieri scrivevano che il troglodita avrebbe rischiato fino a quattro mesi di squalifica, invece, solo due giornate…

    Il delitto perfetto è stato servito!

  105. http://www.fcinternews.it/in-primo-piano/mancini-basta-strumentalizzazioni-pretendo-rispetto-sono-deluso-da-alcune-cose-ora-si-pensi-al-calcio-206363

    finiamola qui se no tireranno fuori la storia del processo dove avrebbe perso la lingua, mentre ieri sera ha spiattellato tutto ai quattro venti…

  106. Ma vi sembra normale che la GDS vada a ripescare un episodio in cui la frase è stata eventualmente detta tra i due e non sentita da altri (solo dopo le voci alzate sono accorsi altri), quindi è la parola del giornalista contro quella di Mancini. Io da una vita non compro la GDS e ne vado fiero, adesso più che mai.
    Me li vedo un redazione “cercate una cosa fatta da Mancini a suo sfavore”. “Abbiamo il commento sui cori razzisti”. “Benissimo! Vai in prima pagina. Qualcun’altro ha trovato altro? Dai, scavate ragazzi, scavate.” “Come? Luiz Adriano salta l’affare? Dite che sarà lo stesso per Guarin?” “Bertolacci e Romagnoli fanno pena? Dite di Kondogbia strapagato.”
    “Hernanes acquisto inutile e costoso? Dite che avrebbe fatto comodo all’inter”.
    Che tristezza…

  107. No, il succo non era questo. Sennò sarei il primo a concordare che è una cazzata.

    Non è che se non hai vinto lo scudetto non puoi insultare (o discriminare, che ancora peggio) il prossimo e se non l’hai vinto non puoi o peggio, se lo subisci pigli e porti a casa.

    No, davvero, vi pare possibile che il concetto sia questo?

    Però io meglio di come l’ho messo giù non credo di riuscirlo a spiegare, quando ho un limite lo ammetto candidamente.

    Mancini non si è incazzato perché “questo è nel calcio da un anno”, lo avrebbe fatto anche se dall’altra parte ci fosse stato Ferguson.

    Io la sto vedendo dall’altro lato, mi sto meravigliando di come Sarri non si sia minimamente curato di avere un’uscita così becera (aldilà del discorso discriminatorio dell’ omosessualità, parlo proprio di rispetto nei confronti di un collega) nei confronti di un allenatore che è nel calcio che conta da molti più anni di lui.

    Voglio dire, quando si lavora da poco in un ambiente (qualsiasi ambiente), anche tra pari grado, si fanno dei distinguo, almeno io

    tra chi magari è nel campo da poco e chi invece è lì da una vita, fa quello che ora fai tu da una vita e lo sa fare meglio di te e magari puoi anche prendere esempio nel tuo modus operandi.

    Altrimenti pecchi di arroganza e basta.
    Tutto qua, ecco che c’entra il palmares.

    Se poi volete capirla con “ho vinto la premier e quindi io posso sfanculare te ma tu non puoi sfanculare me” (virgolette mie), cosa volete che vi dica…

  108. Posso? L’unica cosa che non ho capito è “contriamoci”.

    Per il resto, “FACCIAMO IL CULO AL CARPI” non mi sa di omofobia (ma nemmeno a te, mi pare).
    E mi sembra solo un ottimo suggerimento.

    (che poi IL Carpi …. fosse mai stata LA qualunque, almeno….)
    😉

    FORZA INTER

  109. siamo sempre lì, è il presupposto che è sbagliato, Mourinho che prende per il culo CR70 ci fa ridere tutti, Sarri invece deve da portà rispetto ‘sto burino in tuta co l’occhiali grossi

    non è quello il punto, il punto è che ti devi contenere, sia che stai nel calcio da un anno sia che ci stai da 30, che poi se c’è un pregio di questo ambiente è che se hai l’opportunità le partite le vinci anche contro gente più anziana/esperta (vedasi l’ultima partita di campionato), e se sei bravo il Napoli lo danno a te, anzichè a mazzarri o guidolin o Reja o chi vi pare, le gerarchie si possono stravolgere

    che poi lasciamo stare la gente con la faccia sotto i piedi di un ominicchio come strame, ma allora eravamo tutti gggiovani e progggettuali

  110. Boh, paragone che non regge.
    Mourinho l’anno prima di venire da noi mica allenava l’Empoli del Portogallo, ma aveva già un carnet di tutto rispetto e un’esperienza da veterano.

    Se a questo aggiungi che può averlo stuzzicato ma niente di paragonabile a quanto successo l’altra sera
    e, soprattutto, che nella maggior parte dei casi a cominciare la cavalleria rusticana era proprio CR70

    capirai da solo che sto paragone non sta in piedi.

    Ma non pretendo che l’ammetti.

  111. prendo atto del fatto che più alleni più puoi sfanculare,se poi vinci figuriamoci,e ti lascio al solito l’ultima parola

  112. Ma un bel calcio nel culo come ai bei tempi di Baldini e Di Carlo ?

    Taglia più la lingua della spada.

  113. E mentre noi perdiamo tempo a capire dopo quanti scudetti si può mandare a cagare un collega, sembra che Guarin non faccia più le valige per la Cina!!!!

  114. vorrei fare notare che chi fa distinguo tra l’uomo e l’allenatore Sarri (sono in due, ma non faccio nomi perchè se no mi fanno passare per delatore mentre le cose del blog devono rimanere nel blog…) sono gli stessi che usano chiamare il Mancio con i soprannomi extra calcistici tipo sciarpetta, mesciato, checca isterica e smemorino, che nulla hanno a che fare con il suo curriculum di allenatore vincente cui LORO non hanno mai dato alcun peso, più importante il soprannome che tutto il resto.

    invece adesso salta fuori che per Sarri non deve essere così e questi deve essere giudicato solo per quello che ha fatto e che fa come allenatore e basta.

    ma guarda un pò…

  115. Ieri alle 20.15 scrivo:

    Non è che se non hai vinto lo scudetto non puoi insultare (o discriminare, che ancora peggio) il prossimo e se non l’hai vinto non puoi o peggio, se lo subisci pigli e porti a casa.
    ____________________

    Tagnin: prendo atto del fatto che più alleni più puoi sfanculare

    Bilanisti&Rubentini Superpiangina: noi perdiamo tempo a capire dopo quanti scudetti si può mandare a cagare un collega

    Vedo tre opzioni:

    1. non capite/non mi spiego bene io

    2. non leggete

    3. fate finta di capire quello che vi conviene

    Io un’idea ce l’ho

  116. Sss…saro’ io che nun c’arivo ma me sembra che ‘n questa storia ce sta ‘n po’ de confusione.

    Fàteme capi’, allora ZZidane, anche se esaggero’, nun lo nego, fece bbene a da’ a capocciata ar Materazzo pe’ punillo d’ ‘a maleducazzione .

    O ‘portami qua puttana de tu sorella’ se po’ ddi’ e nun vorebbe significa’ che ‘na donna è bbona solo pe ‘ngroppàssela!?!?

  117. Ciao a tutti, secondo me
    questa vicenda ha ben messo in evidenza (nomi e cognomi) quali sono le prostitute intellettuali,magari scoprendone nuove, e quali invece sono professionisti seri.
    grande mancio dentro e fuori campo.

  118. Mi dispiace leggere, anche qui dentro secondo taluni, che sta passando il concetto che non è stato Sarri ad essere rozzo e maleducato (eufemismo…) quanto piuttosto Mancini a vestirsi ed atteggiarsi come un frocio e a reagire come tale.

    • diciamo che a valle di tutta questa ridicola vicenda, rimane l’insulto rozzo di sarri che se lo poteva risparmiare e un francamente improbabile mancini paladino delle minoranze discriminate

  119. quoto boombastic, aggiungo che non ho mai pensato francamente che il nostro mister si fosse vestito da omosessuale (premesso che non è proprio la prima cosa che mi chiedo di una persona).
    E poi cosa significa che “certe cose devono rimanere in campo”? Che uno se subisce “in campo” deve stare zitto? In campo ho diritto di insultare e forse di reagire?
    A mio figlio dovrei dire se uno ti da dell’omo in campo, mi raccomando che rimanga li “in campo” e non ne esca! ?
    Se è cosi poveri noi.
    Ah, non so se qualcuno lo ha detto, ma il Napoli non aveva mai perso in casa in questa stagione; e in campionato ci ha battuto immeritatamente.

  120. diciamo però che non posso certo biasimare mancini qualora avesse travestito una reazione di pancia da qualcosa di più, fa anche un riferimento a gente che queste cose le subisce in maniera molto più pesante e questo è perlomeno indicativo di uno che dei giornali non legge solo le pagine sportive

    • sicuramente…per altro rimango sorpreso da tanto ed improvviso impegno civile da parte del mancio…cmq in generale i litigi tra milionari mi appassionano poco

  121. Io avrebbe fatto proprio come ZZidane.

    ‘Na bella cornata, e vvai…

    O j’avrei dato ‘n carcio ‘ nculo dopo avello mannato a quer paese.

    E ppoi, dopo, ce sarei annato ‘ n televisione a ddi’ ” M’ha chiamato ‘frocio’… e puro ‘finocchio’ m’ha ddetto… ‘Sto rottinc…’

    Mah… mò è mmejo che me sto zzitto, va. Che sinnò qqua mm’ accuseno puro a mme d’esse’ razzista…

  122. E qual’è la soglia massima di stipendio entro la quale una persona può impegnarsi credibilmente per difendere i diritti civili?

    E la soglia massima di stipendio entro la quale, invece, i litigi ti appassionano?

  123. che stronzata credere che il Mancio lo abbia fatto per i diritti civili dei gay.

    si è semplicemente incazzato come chiunque altro perchè un pirla gli ha dato del frocio e quando è andato a chiedergli spiegazioni questo qui gli ha riso in faccia e lo ha fatto incazzare ancora di più e quindi lo ha sputtanato alla tele e alla radio come si è meritato.

    tutto qui, non è mica un eroe, solo uno a cui hanno fatto girare le balle ad elica e non potendo prendere a cazzotti o a testate quello che gliele ha fatte girare (avete notato la stazza di Sarri? tra l’altro io mi immagino anche cosa abbia detto al Mancio quando è andato nel suo spogliatoio…) ha fatto in modo che girassero anche a lui molto di più.

    • mi sono limitato a dar credito a quello che dice nell’intervista, poi se tu la sai lunga buon per te, a prescindere dalla sincerità o meno dire una cosa come “nel 2016 siamo ancora a questo punto” per me è meritorio

  124. insomma, leggo sto blog da na diesena de anni (co do ene sino la nasse da novo…)

    e in sti ultimi anni go scoverto che

    1. noialtri fasemo stomego (trad. noi facciamo schifo)
    2. staltri sì che xe bravi (le altre squadre praticano il bel gioco)
    3. chi che allena l’Inter xe goldon (gli allenatori dell’Inter non sono capaci)
    4. gavemo nome che culo (siamo soltanto fortunati)

    …sector, fame un post su sta roba te prego!

    ovviamente evito millemila altri distinguo e mi chiedo: ma no ve va mai ben gnente?

  125. A parte l’autolesionismo di tanti fratelli di fede, che me li rende ancora più simpatici ma che alla lunga mi fa anche girare le balle, perché non diciamo semplicemente che Sarri si è comportato da coglione esemplare? Ha sottovalutato la partita, ha cercato di rimediare quando era tardi, ha messo dentro i suoi giocatori migliori e non ha concluso nulla, si è innervosito e si è comportato da imbecille quando il mancio è andato a chiedere spiegazioni per quei 9 (no, dico: 9) minuti di recupero erroneamente attribuiti. Ora, premesso che mi piacerebbe si arrivasse a un livello di civiltà in cui le preferenze sessuali di una persona non si trasformassero in insulto (e purtroppo quando mi incazzo quell’insulto lo uso anch’io: dunque mea culpa), perché non riconosciamo serenamente che l’uomo Sarri si meritava una sonora squalifica e basta? Visto che secondo lui ormai il calcio è “roba da froci”… Che senso ha lamentarsi che il calcio è diventato una chiavica se poi tutto questo passa e va?

  126. Secondo me il motivo non è nessuno di questi.

    Quando ha spiattellato tutto alla stampa, l’obiettivo di Mancini non era Sarri ma il quarto uomo.

    La sensazione è che, se lui fosse rimasto in silenzio, il quarto uomo nel referto l’avrebbe fatto passare come insulti reciproci (cosa che magari aveva già detto a voce all’arbitro sul momento) e quindi avrebbero preso entrambi una squalifica.

    Lo ha messo con le spalle al muro, praticamente.

    E, sotto questo aspetto, rimane una genialata.

  127. La cosa che non capisco è: se sei eterosessuale e ti appello con un “frocio” non sono perseguibile, in quanto, tu, non lo sei.
    Se, invece, sei gay e ti grido “finocchio”, “frocio” sono condannabile in quanto offendo la tua posizione in merito.
    Fatemi capire dove sta la differenza nell’insulto, perché, altrimenti, dare del “negro” a, per esempio, Kondogbia non è un insulto in quanto lui è di pelle scura……
    Ma che cagata è, questa?
    In quanto insulto, si sarebbe dovuto beccare una ben più esemplare squalifica e da scontare subito, non la prossima edizione della coppetta itagliana!
    Comunque, forza Inter e, ora più che mai, forza Mancio.

    • Hai ragione, nel caso del “frocio” poi non e’ dimostrabile perche rientra nella vita privata di ognuno, che magari non vuole far sapere di esserlo, no ?
      Per quanto ne sappiamo noi , Mancio puo aver divorziato perche diventato gay.
      Ma sappiamo bene chi e tosel.

    • Sbagliato.
      Se dai del nigga al Kondo, secondo le interpretazioni di tosel SEI perseguibile, perché lui HA la pelle scura ed il termine è notoriamente usato con accezione dispregiativa nei confronti delle persone di quel RAL.
      Non è una considerazione oggettiva fatta con un tono di voce molto alta.

      Invece sei solo un simpatico zuzzurrellone se lo dici a brutto muso, che so, a Rooney ed alle sue lentiggini.
      Ed è questa la cagata, proprio perché, se volendolo insultare tiri fuori quella parola, significa che sei ben conscio della carica negativa che si porta appresso.
      Wayne ti guarderà con un certo stupore negli occhi e nei confronti della sua sensibilità finisce lì, ma qualche milione di neri potrebbe aversene a male.

      Oh, ragazzi, ma a parte tosel c’è qualcun altro a cui bisogna spiegarlo?

  128. Per tutti coloro, anche interisti, che non amano Mancini. La prima conseguenza di questa cosa inqualificabile e vergognosa, è che a giugno potremmo ripiombare nel caos tecnico più completo a causa dell’abbandono del mister. La cosa veramente ridicola è che adesso, con la discrimonante del fatto che sia vera o meno l’offesa a chi la rivolgi ( sporco negro se sei negro, se no no. Finocchio e frocio se sei gay, se no no) non potremo neanche più dare dei ladri ai rubentini pena la sospensione fino a quattro mesi!!!

  129. E no, caro mio, i rubentini sono stati, sono e saranno sempre dei ladri, checché ne dicano i “benpensanti” anti Inter.

  130. non passavo da queste parti da eoni. fa piacere vedere che i post sono sempre di all’altezza e che sei ancora orociock dipendente

  131. La sentenza a Sarri è inaudita, comunque la si voglia guardare.

    Dà degli esiti paradossali.
    Intanto perché considera come fatto notorio un dato sensibile, e quindi coperto da diritto alla riservatezza.

    Tosel dà per fatto certo qualcosa che in linea teorica non dovrebbe sapere e che Mancini non è tenuto a dichiarare.

    Tra l’altro, mentre il colore della pelle è un dato oggettivo e, comunque, non è una scelta,
    l’omosessualità potrebbe sopravvenire nel tempo.

    Insomma, neri si nasce, omosessuali si diventa (se non altro perché quando nasci la tua sessualità non è formata).

    Una cosa assurda.

  132. caro Tagnin, non ti nascondo che mi faccia piacere che tu possa pensare in positivo questa cosa che ha fatto il Mancio, credo sia l’unica, io dico che se uno vuole fare qualche cosa per i diritti civili delle persone discriminate non dovrebbe aspettare che gli diano del finocchio e del frocio per alzare la voce e farsi sentire.

    ad ogni modo, qualsiasi sia il motivo che lo ha spinto ha fatto bene e su questo non ci piove.

    • magari ha pensato che quello che lui ha provato per un insulto banale viene usato in modi molto più gravi nei confronti di gente che non riesce nemmeno a sopportarlo e ha pensato bene di sottoliearlo, è come quando ti salvano il culo con una trasfusione e cominci a donare il sangue, che ne sapevi prima

  133. Este, dicevo le stesse identiche cose alla morosa ieri sera, l’unica differenza è che l’ho definita violenta anziché inaudita.

    Quanto alla genialata non sono invece d’accordo.

    Non era niente di calcolato, basta vedere come gli tremava la voce mente parlava, o sentire la poca fluidità delle frasi. Era proprio agitato.

    Anche perché sai chissenefrega delle due giornate a sarri, il dato è che da qui alla fine dei suoi giorni tutti gli stadi italiani lo derideranno con cattiveria.

    Infatti il gesto è tutto fuorché geniale, al massimo ‘eroico’, nel senso che ha fatto un grosso sacrificio per una causa più grande.

    Ha tutta la mia stima, e francamente anche la preoccupazione.

    Mi auguro che almeno tutto ciò stringa la squadra intorno a lui, il classico ‘uniti contro tutto e tutti’ di mourinhana memoria

  134. Este, se ti può consolare la mia era una batutta in cui prendevo in giro anche me stesso per essermi infilato in questa polemica.

    Per come la vedo io: se Mancio si merita il vaffa (e dico vaffa perchè per tua stessa ammissione il tuo discorso esula dal riferimento omofobo) sarri ha tutto il diritto di mandarcelo indipendentemente dal fatto che sia appena arrivato in un certo mondo. Se il Mancio non se lo merita, non ce lo deve mandare e basta. Tutto il discorso sul “è appena arrivato”, “dovrebbe avere rispetto”, ecc mi è talmente estraneo che probabilmente è vera la 1: come la giri la giri, non riesco a capirla.
    E, appunto, ridevo dello sforzo reciproco di convincerci di qualcosa avendo due punti di vista così alieni.

    Proseguendo, quoto John Graham Mellor, è uno che ha sbroccato mettendo in luce il suo lato peggiore.
    Siccome personalmente non ho mai definito sarri un grande uomo (mi sono solo limitato a dire che il Napoli fino ad oggi ha giocato meglio dell’Inter) non è che per il successivo trattamento che ha riservato a Mancio sia rimasto stupito o mi sia domandato se fosse uno stronzo da sempre o lo sia divenuto solo ultimamente (e per di più per mia, per quanto minima, corresponsabilità).
    Certo, a giudicare dal fatto che già in passato era riuscito a battezzare l’intero mondo-calcio come popolato da “froci”, direi che ignoranza ed arroganza se le portava appresso già da prima che i miei commenti ed il successo potessero avergli montato la testa.
    E questo mi rasserena perchè probabilmente non sono stato io a creare il mostro.

    Sono invece sulla tua stessa lunghezza d’onda se dici che le motivazioni della sentenza sono semplicemente ridicole.

    Ma torniamo alla considerazione che ho erroneamente rivolto a Wolf ieri: se abbiamo commentatori, “opinion maker”, sconosciuti utenti di blog, gente al bar e chi più ne ha più ne metta che saltano come scimmiette per strumentalizzare l’evento, come possiamo sperare che delle istituzioni retrograde e settarie facciano la differenza in positivo?

    E concludendo, sono d’accordo con Wolf che Mancio questa cosa la pagherà cara.

  135. Wolf

    io credo che Mancini si sia ovviamente incazzato per il fatto che il quarto uomo e l’arbitro abbiano trattato la cosa come un battibecco, quando in realtà le responsabilità verbali erano ben diverse.

    Di qui tutto il resto.

    Tra l’altro, e qui rispondo anche a B&R, penso che Mancini, in tutta la sua carriera da giocatore, un epiteto simile se lo fosse già preso svariate volte.
    Però, quello che cambia, è che tra allenatori il discorso è diverso.

    Più su si va nella scala di una società (non solo calcistica) e più i comportamenti sconvenienti si amplificano.

    Se ad un calciatore di 20 anni una cosa del genere si risolve con una tirata d’orecchie,
    ad un capitano di squadra, simbolo, già è meno tollerabile.

    Dall’allenatore in su, poi, la cosa diventa inaccettabile.
    Insomma, tra calciatori penso che certe cose siano frequenti, tra allenatori è ovvio che non te l’aspetti.

    Quindi, e vale sia per Sarri che per Mancini, il vaffa o peggio cerchi di tenertelo e, al limite, ti affidi alla diplomazia o ad epiteti blandi (credi che il Mancini calciatore avrebbe detto “asino”?)

    Sarri non è un raccattapalle del Napoli, né è l’allenatore. Rappresenta una società di calcio di Serie A in campo, né è il referente.

    Ecco perché certi atteggiamenti non sono ammissibili anche qualora il destinatario se lo meriti.

  136. cosa è successo??

  137. Vabbeh però scusate, io una cosa come quest’anno a livello di formazioni a Mancini non glielo visto fare mai in tutta la carriera da allenatore.
    E senza coppe.
    E non finisce più….

    Mah, beata ignoranza.

  138. Anche oggi squadra mediocre. Qualcuno mi può spiegare perché, in mezzo a tutto questo turnover fatto da mancini, non c’è spazio per Gnoukouri ? In quella landa desolata che è il nostro centrocampo non sfigurerebbe di certo.

  139. Minchia, ma non rientra nelle basi del calcio il saper effettuare dei cross? Magari decenti o è chiedere troppo?
    Perché poi, il “due tombini” ha ragione a lamentarsi!!

  140. se avesse un pò di dignità mancini dovrebbe dare le dimissioni.
    vattene incapace,vattene

  141. Altra stagione in cavalleria a gennaio, ennesimo compleanno rovinato, per altro sempre nei minuti di recupero (un anno fa Moretti del torino).

    Tempo due settimane e siam definitivamente fuori da tutti i traguardi che valgano qualcosa. La squadra proprio non c’è più con la testa, ed era il 75% della nostra forza.

    Del resto se concedi contropiede nei minuti di recupero, al carpi in 10 ed in svantaggio, vuol dire che sei proprio stronzo. Tanto più se hai tecnicamente sbagliato l’impossibile per non averla chiusa da un pezzo.

    Meritano la pioggia di fischi

  142. Adesso, sicuramente, partitrà la sicumera sulle mille mila formazioni (alla dick of dog) di Mancini ma….Icardi e Llajic che si divorano il 2 a 0…è colpa dell’allenatore? O sei, molto, più semplicemente, scarso di tuo?
    La vedo mooolto brutta con i gobbi in coppa itaglia…ed anche, paradossalmente, nel derby….mah, sperem in ben.

  143. questa è l’inter, una squadra da metà classifica
    senza se e senza ma
    con il più grande allenatore sopravvalutato della storia che riesce nell’impresa di fare giocare tre stopper quando sei in vantaggio e che riesce farsi fare gol in contropiedi in 11 contro 10 al 92

    l’unico allenatore che fa giocare un non giocatore come nagatomo

    se ne vadano tutti a fare in culo

  144. Non so quale sia la cosa più brutta che ho visto oggi

    – La difesa a 3

    – Il taglio di capelli di Perisic

    – Il baffo alla Vampeta di JJ

    – Il solito deleterio Cacatomo

    purtroppo questa sembra proprio la “fine della corsa”…. quando ti fai raggiungere dal Carpi in 10 al 92′ ed in 3 partite di fila in casa porti a casa 1 punto, credo ci sia poco da nascondere…. l’incantesimo si è rotto.

  145. Caro Mancio cominci a diventare indifendibile.
    Hai avuto 6 mesi per capire e farti capire già l’anno scorso.
    Poi ti sei fatto la preparazione come volevi .
    Non hai le coppe!!!
    È stiamo a zero come Fisico Tattica Gioco Movimenti senza palla .
    In un anno tutto ciò che si vede sono triangoli strettissimi tra 2 giocatori e poi vediamo che capita….
    Ci mette sotto pressione chiunque, pure il Carpi in 10.
    Francamente mi sono rotto…
    Poi non mi ammazzo e tanto meno pretendo un cambio allenatore.
    Però volevo che sapessi che facciamo CACARE e che si vede.

  146. sinapsi, Mancini sarà anche stronzo, secondo il tuo opinabile parere, di certo c’è che il più sopravalutato bomber della serie A veste i nostri colori.
    Mi sa che, la scorsa stagione, ha toccato il picco della sua carriera.

  147. Ma come cazzo si fa dico io…! La giuve al Carpi in dieci gliene avrebbe mollati una dozzina… ma come cazzo è che la mentalità non cambia mai, come, come, come????? E’ cambiata la dirigenza, è cambiato l’allenatore, sono cambiati otto o nove undicesimi dei giocatori… ma la squadra fa sempre queste figure di merda e perde punti inauditi..
    Macheandasseroaffanculo

  148. Riconciliatevi col calcio, guardate Arsenal Chelsea, che è meglio, altroché questa mezza squadrucola di non-giocatori.

  149. Poco da dire….la involuzione è sempre più evidente…..le colpe vanno divise fra tanti…il Mancio che continua a far giocare elementi improbabili….giocatori che fanno errori da dilettanti….sinceramente anche oggi la prestazione é stata davvero imbarazzante…non un’ azione costruita coralmente…mi sa che la festa è proprio finita….

  150. li pagassero a cottimo, ‘sti infami

  151. Io dico solo che col Carpi (il CARPI) in vantaggio di uno a zero e con un uomo in più questi non divevano vedere la palla. Se una squadra che pretende di arrivare almeno terza non sa fare questo vuol dire che è messa in campo in modo sbagliato, non è cosciente dei propri limiti. O forse lo è troppo… Ho rivisto l’Inter che ha paura di sbagliare (e infatti sbaglia anche le cose più semplici) ma credo che ciò sia anche dovuto al fatto che non esistono transizioni di gioco sicure, qualunque ns giocatore deve guardarsi attorno per capire cosa fare, non esiste gioco di prima, dai e vai, un taglio in attacco. E manca come il pane un centrocampista con un po’ di fosforo, altro che cercare esterni o attaccanti.

  152. Per consolarci il frosinone rimontò la juve all’ultimo minuto. Altra era geologica. Un bagno di umiltá potrebbe aiutare a non sottovalutare mai nessuno cosa che invece puntualmente non facciamo. Onestamente speravo in qualchecosa di più in classifica e invece abbiamo spento il navigatore e non sappiamo dove andiamo. Mancini meno televisione e più lavoro.

  153. E’ dall’inizio campionato che giochiamo così!!!!!!!
    1)Primi venti minuti nello spogliatoio a meditare,
    2) Handanovic ci mette le solite tre quattro pezze.
    3) Uno dei nostri solisti riesce a bucare la difesa avversaria.
    4) Handanovic ci rimette le solite due tre pezze.
    5) L’arbitro alla fine fischia;e noi pensavamo :”Coraggio prima o poi arriverà anche
    il gioco”.
    ;6) Situazione attuale: Il gioco continua a FAR SCHIFO; è in atto un evidente calo fisico e mentale;solo Handanovic fortunatamente regge………..così anche il terzo posto diventa un miraggio.
    ULTIMA CONSIDERAZIONE :COMPRATE UNO O DUE CENTROCAMPISTI CHE SAPPIANO GIOCARE A CALCIO,ALTRIMENTI MANCINI FARA’ PEGGIO DI MAZZARRI.
    E LIBERATECI DAI VAI NAGATOMO,MONTOIA ECC.

  154. Effettivamente vedere giocare o meglio non giocare sta squadra ti fa pensare che durante la settimana tutto facciano meno che allenarsi…..È tutto casuale nella manovra e la forma fisica in netto calo….difficile da spiegare..Boh..

  155. Scudetto: GAME OVER

    2° posto: GAME OVER

    Champions: quasi GAME OVER

    Avanti così e gli unici obiettivi saranno Sticazzi League e forse coppetta Italia…

    Complimenti al Mancio e alla sua maledetta presunzione…

    Tenere il centrocampo a 2 contro il Carpi che ne schierava 4/5 ci ha portato all’ennesima figura di merda…

    Eravamo talmente in inferiorità numerica in mezzo che, quando il Carpi è rimasto in 10, nessuno se n’è accorto…

    Possibile che per cambiare qualcuno deve aspettare che gli arrivino i crampi?

    Possibile che non abbia ancora capito che in certe partite di merda (Lazio, Sassuolo, oggi) ad un certo punto è meglio chiudersi e portare a casa il risultato?

    Oggi si è salvato solo Palacio, uno dei pochi che fa i movimenti giusti…

    Urge abbandonare subito il 4-2-3-1, non siamo in grado di imporre il nostro gioco e ci esponiamo a figure di merda…

    Siamo solo capaci di giocare di rimessa, la vittoria a Napoli e anche il gol di Palacio oggi lo dimostrano…

    Se vogliamo arrivare a qualcosa, dobbiamo puntare tutto su difesa e contropiede…

    Torniamo a fare le cose semplici!

    Amen

    • Sarei abbastanza d’accordo non fosse per il fatto che non mi sembra che abbiamo attaccanti adatti al contropiede, forse solo Perisic. In più ci vuole qualcuno che inneschi il controp. con precisione e noi non l’abbiamo.

  156. Vabbè, che dire?
    Quando per la terza volta in casa, ti fai rimontare agli ultimi minuti/secondi pareggiando o perdendo, e con l’uomo in più come oggi, significa che sei scarso.
    Tutto scarso, difesa centrocampo e attacco.
    Allenatore compreso, ovviamente.
    Se no non si spiega tutto ciò.

    E questo contro squadre mediocri, intendiamoci, non contro squadroni.

    Ciò significa che siamo stati un fuoco di paglia e che quando il gioco si fa duro noi scompariamo.

    Qualcuno qui diceva che siamo noi tifosi ad esserci “romanistizzati”.
    Io penso invece che sia l’Inter nel suo complesso ad aver subito questa trasformazione genetica.
    Ahimè.

  157. Comunque credo anch’io che allo stato si debba giocare alla provinciale, senza voli pindarici.

    • Perisic, Byabiany, Ljiajc e lo stesso Palacio sono buoni contropiedisti, comunque gente di movimento…

      Dobbiamo giocare coperti… in difesa siamo forti, centrocampo folto (minimo tre) e puntare sulle ripartenze…

      Abbiamo ampiamente dimostrato che non siamo in grado di imporre il nostro gioco…

      E’ giunto il momento di trarre le conclusioni e mettere da parte la presunzione…

      fine della storia

  158. Mancini ha veramente rotto i coglioni. Da quando è tornato:

    – shaquiri (venduto dopo 6 mesi)
    – santon (sparito dopo 5 giornate)
    – Gnoukouri (sparito dopo 45 minuti della prima giornata)
    – Kondogbia (in via di sparizione)
    – Montoya (oggetto non identificato)

    Guardi le partite dell’inter e ti accorgi che non c’è uno schema, un’idea di gioco. Si battono le punizioni sempre nello stesso modo, si battono i calci d’angolo alla “spera in Dio”. Terzo posto ? Faremo fatica a fare l’europa league.

  159. Internaz.
    Siamo scarsi in certi ruoli, ma da anni mi mangio il fegato vedendo il Carpi della situazione che gioca a pallone, secondo le sue possibilità, ma con un copione riconoscibile, con gente che corre, si smarca e si muove secondo logica. E giocatori tutto sommato modesti che sanno cosa fare e lo fanno al meglio delle loro possibilità. E’ la squadra, nel senso del collettivo, che manca. Mancini ne sa senz’altro più di tutti noi, rimane il fatto che gli occhi per vedere lo scempio ce li abbiamo anche noi senza essere grandi (?) allenatori.

  160. Ma quali voli pindarici?
    Giocavamo in casa contro una neo promossa scarsissima, vincevamo 1 a 0 e eravamo in superiorità numerica!

    Ma che altro vuoi?
    Se non vinci queste cosa vuoi vincere?

  161. alois

    e anch’io non mi capacito del perché un Sassuolo qualsiasi gioca meglio ed è più organizzato di noi.
    Lo dico da anni, da quando cioè abbiamo smontato lo squadrone che avevamo!
    Senza uno straccio di progetto alternativo e prendendo, invece, un mare di pippe e mezzi giocatori.

    Quanti terzini abbiamo ancora che non fanno una sovrapposizione n’è un cross accettabile?
    E quanti centrocampisti abbiamo coi tombini al posto dei piedi?

  162. è andata anche bene … il Carpi poteva andare in vantaggio nel primo tempo x es. con quel goal annullato un po generosamente nei primi minuti poi sembrava che stessimo x rimediare l’ennesimo 1-0 ma onestamente anche senza il pareggio finale oggi sarei stato molto perplesso forse x assurdo sarà più facile giocare contro juve o milan perché non dovremo fare la partita ma in generale abbiamo grossi problemi ora anche il terzo posto è a rischio … stavolta purtroppo è davvero crisi inter

  163. uno si tura il naso coi risultati, ma questo schifo al momento è francamente indifendibile oltre che impresentabile

  164. Perché non fare la stessa partita fatta col Napoli, oggi dai primi minuti la squadra era già sfilacciata e quelli “furbi” chiusi e ripartenze, e noi “fessi” sempre col fianco scoperto, i centrocampisti sempre mezzo tempo in ritardo sia quando si attacca che quando si difende.
    Un turnover da irresponsabile sta pregiudicando quanto fatto di buono nelle giornate passate.
    Icardi di testa non segna, da lontano non segna, ma non è che forse è scarso..

  165. Non ci siamo romanistizzati.
    Facciamo molto peggio dei romanisti.

    Così non vinceremo niente, né ora né mai.

    Capisco la delusione, ma le analisi vanno fatte a mente fredda, altrimenti diventano solo sfoghi.

    Icardi una volta è forte, l’altra è scarso, l’altra è un killer, l’altra uno sciupone, l’altra non si vende manco per 100 milioni, sennò ci vendiamo i gioielli come una provinciale, l’altra lo cederemmo alla prima squadra di Lega Pro che passa per due panzerotti e una coca.

    A me così non pare un’analisi seria. Poi ognuno ha le sue idee e vanno rispettate, per carità, ma le idee vengono dalla testa, non dalla pancia.

    Secondo me la partita l’ha buttata Mancini, e pure male. Ha fatto un turnover inspiegabile mischiando le carte senza motivo per l’ennesima volta.
    Ok, ora ci sono Juve e Milan, ma resta che quelli contro il Carpi erano 3 punti anch’essi e servivano come il pane.

    A posteriori posso condividere la scelta di Palacio e, se vogliamo, quella di Montoya che a me non è dispiaciuto in fase di spinta, anche se è troppo molle in quella di contenimento.

    Non mi spiego le panchine di Kondo e Jovetic, che mi sembrano, almeno in questo momento, più utili di Icardi e Melo.

    Così come non mi spiego l’uscita di Telles.

    Il problema è sempre quello, si segna troppo poco e non si può pretendere che la difesa sia sempre impermeabile (specie se continua a mischiare le carte).

    È quello il vero problema, costruire palle gol e buttarne dentro di più.
    Possibilmente sfruttando meglio i calci piazzati.

  166. Ma sì, ributtiamo via tutto, e andiamo avanti così per i soliti altri 20-25 anni…
    L’alternativa è avere pazienza e migliorare un pò alla volta senza aspettarsi di passare in un anno dal 7 al 1 posto.
    Quanti altri allenatori dobbiamo cambiare prima di capire che che non è quella la strada?
    Dire che a gennaio siamo fuori da tutto quando siamo 3° a 6 punti dalla prima non corrisponde precisamente alla realtà.
    Auguri Wolff e non farti il sangue cattivo!!!!

  167. non ha voluto esporre kondo ai fischi di san siro, per il resto mi affidi al commento di settore.. quando e se troverà le parole
    BLACKOUT

  168. Este
    sei partito ironizzando sui contestatori di Icardi e poi lo volevi fuori per Jovetic.
    Melo, che non sopporto, oggi è stato fra i migliori, se non il migliore.
    La partita l’ha fallita la squadra e il turn-over secondo me centra poco; non abbiamo giocatori insostituibili a parte Miranda e Handa.
    Si è visto subito che avremmo sofferto e non dimentichiamo che il gol annullato e il rigore per mano di Murillo sono episodi che a noi non capitano mai, nel senso che il gol lo convalidano e il rigore lo danno.

  169. Gianni, la sensazione non nasce dalla classifica.

    È maturata alla prima sconfitta di questa serie, dopo la Lazio, quando ancora eravamo primi, per le modalità con cui si è sviluppato il risultato. Purtroppo queste settimane hanno confermato i timori, e temo che il trend ormai sia questo, poi è chiaro che nel mio piccolo spero sempre in una ripresa.

    In ogni caso ti ringrazio. Per l’esattezza è il 25 ma essendo oggi domenica ci si era riuniti per pranzo.
    Famiglia di interisti.
    Puoi immaginare cosa abbiano vibrato i muri domestici lungo tutto il condominio…

  170. Ma infatti non sono pippe, ma neppure grandi giocatori.
    Questo è il problema.
    E, infatti, dopo un inizio positivo ma solo a livello di punti e con un certo culo (oggi ad esempio c’era rigore netto per il Carpi e anche sul gol annullato ci e’ andata abbastanza bene) adesso stiamo tornando nel nostro habitat normale.

    Ma non è che forse forse è la società a diventare una società di mediocre qualità che imbastisce squadre mediocri e finisce, in questo modo, per diventare una Roma qualsiasi?
    No, così, me lo sto chiedendo da alcuni anni.

    No perché a memoria l’Inter che conoscevo io, anche nei decenni in cui non vinceva nulla, comunque puntava sempre allo scudetto piazzandosi spesso tra le prime tre.
    Ora sono quattro anni in cui più del quinto posto non andiamo.
    Se continuiamo cosi, cioè come nelle ultime partite, il quinto posto o settimo non ce lo leva nessuno!
    E non è che quando si era primi le cose fossero diverse se non nei punti nella sostanza, perché facevamo cacare lo stesso.
    Anche con i tre punti.

  171. Io pensavo all’inizio che fossimo da quinto – sesto posto. Immaginarsi se non ero contento nel vedere che eravamo primi. Ma ho sempre pensato che se non fossimo migliorati nella gestione della palla e della partita si sarebbe rientrati nei ranghi. Quindi, spero sempre in una miracolosa ripresa, ma sono troppo vecchio per illudermi troppo. Quando dico quinto/sesto mi riferisco certo alla classifica ma anche di vedere una squadra che, anche se non soddisfa i miei desideri gloriosi, stia in campo, crei gioco, dimostri di valere questa classifica anche se non brillante.
    Come fanno Empoli, Sassuolo e squadre che possono ambire al massimo a questi piazzamenti. In attesa di miglioramenti sia nell’affiatamento che di qualche innesto intelligente. Ma nel vedere una squadra senza un’idea di gioco e anche atleticamente poco brillante mi fa temere che si debba sempre ricominciare da zero. Ed è questo che mi fa più paura, perchè una cosa è progredire lentamente ma progredire, un’altra è peggiorare. Non sono disfattista, mi armo di pazienza, ma voglio vedere dei progressi, poi magari, col fegato ormai al lumicino, aspetto il prossimo anno.

  172. Ripeto…per me il dato di maggior preoccupazione è la mancanza.di.crescita nel gioco…mi aspettavo molto di più ma in questo 2016 sto rivedendo.una Inter di Mazzarriana memoria e questo mi turba non poco….non una giocata corale…non una sovrapposizione, una verticalizzazione….ho il dubbio che durante la settimana si lavori poco in tal senso….non vorrei che il nostro mister si sia troppo calato nel ruolo di manager e trascuri il lavoro di campo…..capitolo Icardi…mi sembra evidence un equivoco tattico…mi.pare che i.suoi.gol detdrmimanti siano.stati due o tre…e questo.è un problema….al netto di tutto comunque.Napoli Juve Roma.e anche. Fiorentina sono squadre complessivamente migliori

  173. Non c’è niente da fare, se non hai gioco, il che significa anche organizzazione e squadra, non vai da nessuna parte.
    E non venitemi a dire della Grecia campione d’Europa perché un conto è un torneo di sei partite secche, un altro e’ giocarne 38 andata e ritorno!

    Quest’Inter, purtroppo, il gioco (inteso anche come organizzazione e squadra) non ce l’ha.
    C’è poco da fare.

    Non solo, ma non ha nemmeno i giocatori adatti a fare un gioco da “provinciale”.

  174. Ammesso che l’Inter sia (o cerchi di essere) una provinciale, cosa assolutamente assurda e paradossale per storia e dna.

  175. Poi concordo con Internazionalista….in fin dei conti.il nostro ET è sicuramente una buona persona ma effettivamente soffoca il nostro entusiasmo di tifosi…sempre troppo attento all’ euro….se compri prima devi vendere…..sempre con sto Fpf che sembra valga solo per noi …..ebbene si ci siamo davvero ridimensionati come squadra come società e come sogni di vittoria da tifosi…..

  176. Prime 2 posizioni ormai andate… e l’inerzia fa capire che molto probabilmente i gobbi saranno di nuovo scudettati.
    Persa una grandissima occasione per far fuori anche la Roma dalla lotta per il 3° posto

  177. L’Agente:
    “Per Mazzarri nessuna fretta, si aspetta l’occasione giusta”.

    Quando si dice gente di carattere…