Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

L’uomo giusto

joao-mario-inter

(scritto per Il Nero e l’Azzurro)

Al minuto 17 di Empoli-Inter si è acceso un riflettore immaginario, puntava in mezzo al campo e inquadrava Joao Mario. Non è il primo calciatore della storia ad aver rubato palla e servito un assist, per carità. Però:

  1. lo ha fatto bene. Pulito, preciso, elegante. Guardatevi il filmato. Entra in anticipo, prima ancora di terminare il movimento difensivo ha già la testa alta e guarda verso la porta altrui. E’ avanti sui tempi, sta facendo la seconda metà del lavoro prima ancora di averne completato la prima metà. Quando riprende la posizione eretta – che sembra quasi uno che passa di lì per caso, mica uno che ha appena conquistato un pallone a metà canpo – ha già visto dove mettere il pallone. Lo fa. Icardi ha davanti solo il portiere. 2-0.
  2. lo ha fatto con la maglia dell’Inter. Ora, prendendoci i rischi del caso (cioè quello di essere smentiti a stretto giro), sembrerebbe che abbiamo preso l’uomo che ci mancava, quindi l’uomo giusto. L’uomo che a centrocampo non avevamo, la qualità che cercavamo. Tutto questo in un ragazzo di 23 anni, quindi a lunga scadenza.

Potrebbe girarci la testa, ma siamo solo alla quinta giornata e tutto è terribilmente prematuro. Certo che vincere una partita in sette minuti con

a) centravanti giovane che segna un casino

b) centrocampista giovane duttile e forte

c) esterno stagionato ma bravo a fare i cross

provoca un senso di vertigine in una tifoseria che aveva mediamente dei serie dubbi sul punto a) e non aveva in mano un emerito cazzo ai punti b) e c) fino a qualche settimana fa. Direi che è umano. E umano lo è anche Joao Mario, qui non si vuol santificare nessuno. E’ che, dopo anni di carestia, nella zona mediana ti mettono in squadra Banega e Joao Mario contemporaneamente: e tu che fai, non fantastichi nemmeno un pochino?

share on facebook share on twitter

103 commenti

  1. Assist col contagiri: Icardi ha dovuto toccare la palla solo una volta prima del tiro

  2. Già…siamo tutti eccitati come gatti…però far meglio dei vari melo, guarin, kuzmanovic…non è poi così difficile, o no???

    • E m non basta far meglio dei tuoi scarsi, poi devi trovare qualcuno che fa meglio pure degli avversari, e in queste due partite qualcuno un po “ostico” l’abbiamo incontrato. O no?

    • no me nel senso che bastava lasciarli dov’erano, però non è un caso che quelli forti arrivino coi soldi, abbiamo passato anni a raccontarci di mirabolante scoperte dello scouting quando sarebbe bastato andare da chi vendeva e pagare il dovuto

  3. Sono d’accordo con Carlo che l’eccitazione dopo due partite è prematura.
    Le premesse sono stra-ottime, ma aspettiamo qualche altra partita.

    Detto questo, che metro di giudizio è che non era difficile fare meglio di Melo?
    Intanto s’è magnato il centrocampo della Juve e ha fatto le due fasi più assist in una sola azione.

    Hai detto niente.

  4. Beh, JM aveva giganteggiato già contro modric prima e gobbà poi, agli europei.

    E da quando è all’inter, a me ha impressionato fin da subito, già da Pescara.

    Tuttavia concordo sul fatto di attendersi conferme e continuità prima di volare troppo alti. Ma questo vale per tutti, non solo per il portoghese.

    Certo, se poi penso che un signore con la sciarpa ce lo voleva spacciare per un inutile doppione di brozovic, beh, un sorriso credo sia lecito sin d’ora.
    E lasciamo stare i ‘lo prendono solo per assecondare kia, come siamo ridotti, in balia dei procuratori, cinesi merda che non sanno manco dire inter’

    • Più precisamente il ragionamento era: risparmiamo i soldi di JM che tanto vale Brozovic e utilizziamoli per accompagnare Toure alla dipartita…

  5. Wolf, hai una bella testa, ma sono giorni che la meni con tu hai detto, che lui ha detto, che voi avete detto.
    Ora, io non ho capito se tu commenti per passione o per autoreferenzialità.

    Che ci può pure stare, voglio dire chi è senza peccato…, ma il mio parere è che far finta di eclissarsi perché non ti piacciono i discorsi che si fanno quando le cose vanno male, per poi riapparire quando ci sono i supporti alle tue tesi, oppure rispondere con “su questa cosa non mi soffermerò oltre” o equipollenti, beh, la trovo un po’ stucchevole, ecco.
    Si dicono opinioni giuste e opinioni sbagliate, sì, anche sbagliate, lo facciamo tutti, lo fai anche tu.

    Liberissimo tu di farlo, liberissimo io di trarne queste conclusioni.
    Apposto così e con immutata stima e immutatissima virtuale amicizia.

    Comunque sia, a fare avantendrè ti sei perso un passaggio.
    Io dissi che Joao Mario l’avevo visto solo agli europei, che dello Sporting me ne fotto, e lì non ricopriva il ruolo che ci serviva.
    La chiave di volta era se era in grado di giocare nella posizione in cui ora sta giocando, facendo quello che gli vediamo fare,
    o se invece avrebbe cominciato a pestarsi i piedi con Banega o Candreva o, peggio ancora, a faticare nel ruolo.

    La sensazione è che la sua posizione la stia facendo bene, e questo ci risolverebbe non sai quante grane.
    Ma due partite e mezzo sono confortanti, ma ancora poche.

    Tutto qua.

    • Condivido la prima parte, quella dell’autoreferenzialita, copincollandola una dozzina di volte e cambiando solo il destinatario. A volte sembra che si perda di vista l’oggetto principale del blog che è l’inter e lo si faccia diventare un tempio delle proprie ragioni. Come sempre, come in quasi tutti i campi della vita, è una questione di misura, perché dopo un pò appalla. E spesso, credetemi che non lo dico per ruffianaggine, vista la levatura degli interlocutori è proprio un peccato.
      E adesso vado a lavorare…. di sabato… mavaffanculo, ho sbagliato procuratore dovevo prendere Wanda

    • javier +, sono proprio d’accordo con te.

      A volte mi sembra di stare non in un normalissimo bar sport di interisti frequentato da qualche sparuto gruppetto di sopportati tifosi di altre squadre, dove si dicono le cazzate grandi e piccole legate al momento della Squadra, ma piuttosto in un’assemblea di condominio di vecchi (nel senso cattivo del termine, e io me ne intendo, credetemi), bizzosi e supponenti condomini che ricordano l’uno all’altro quella volta che .

      Però, è sempre per me un divertimento leggere e difficilmente scrollo.

    • Este caro, il ragionamento che fai può valere per altri miei commenti, ma no per questo.

      Qua mi sono limitato a dire che certe cose le aveva già fatte st’estate il ragazzo, e che a mio giudizio si era già visto del buono a Pescara. La stoccata verso le critiche, del mancio e in generale, non vedo come può essere una difesa a mia opinioni dal momento che sul portoghese ho iniziato a espormi adesso anche io. Leggi da qualche parte ‘io ve l’avevo già detto?’ riferito a JM.

      Direi di no, cosa che invece puoi leggere se si parla di Icardi e di cinesi. E francamente, con tutte le cattiverie lette, credo che chi abbia giocato in difesa oggi abbia tutti i diritti di levarsi sassolini dalle scarpe.

      E non certo per difendere me, ma l’inter.

      In tutta franchezza mi urtavano molto gli insulti a Icardi, e i pregiudizi (che erano evidentemente tali) su quelli che stavano arrivando a toglierci dal pantano.

      Semplicemente perché difettavano di un requisito in assenza del quale fatico a interfacciarmi: la logica.
      50 gol in 3 anni, a 20 anni, non li aveva mai fatto nessuno nella storia dell’inter, quanto ai cinesi, insistevi su una tua sensazione iniziale (forse il ragionamento ero, hanno deCine di business, noi siamo un investimento a perdere, sarà qui solo per farsi pubblicità) che giorno dopo giorno veniva smentita dai fatti. Hanno subito coperto 220 milioni di liquidi per quote e debito, infilato 3 sponsor nuovi, pronti e via, e trattato giocatori di un livello molto più alto. Tu ti soffermavi su quella che mancava, ignorando a sminuendo quel che si sistemava. Insistevi che eravamo più scarsi, quando logica vorrebbe che per indebolirsi occorra almeno cedere qualche pezzo grosso mentre noi li abbiamo tenuti tutti inser3ndogli altri 100 mln. Addirittura hai parlato di peggiore mercato della storia, cazzate e pasticci e basta, e persino serie B.

      Ho provato a ragionarci un sacco xon te, ma non c era verso.

      Ecco, mi sono eclissato non perché i fatti mi smentivano (a parte il fatto che ero stra certo che sarei presto passato a riscuotere le mie ragioni, è dal 2011 che su sto blog vanno le previsioni sull’inter, e non mi pare di essermi mai eclissato), no, mi son dato alla macchia qualche settimana perché ero appena tornato dalle ferie e di leggere del gran masochismo (quel giorno pii che altro su Icardi, ma ha contribuito anche il pregresso sui cinesi) anche qua non avevo alcuna intenzione.

      Più in generale, la storia dell’autorferenzialita fa anche abbastanza sorridere, qua ci si sofferma sulla propria idea e sensazione anche contro ogni fatto, ci si ancora ad opinioni per anni, e mi tiri fuori adesso, tu, l’autoreferenzialità

    • ‘Vanno le previsioni’ era ‘canno le previsoni’.

  6. E’ vero che due partite sono poche.
    Magari da qui alle prossime 5 JoaoM dimostrerà di essere un pippone e che questo esordio è stato solo un fuoco di paglia.

    Però penso che tutti siamo rimasti sorpresi dalla facilità con cui si è mosso in campo per fare cose buone ed intelligenti.

    Sul paragone con Brozo c’è poco da dire. Quello non si è neppure preso la briga di guardarsi un dvd su un giocatore che la squadra che lo stipendiava stava trattando. Voleva solo polemizzare.

  7. ok lo dico io.. Inter squadra incostante, una rondine non fa primavera, nemmeno tre ed il Giovedi’ di coppa è arrivata la bufera… Bologna squadra furba, tattticamente ben preparata e bla,bla.. pensiamo ai punti salvezza

  8. Acanfora, hai perfettamente ragione.
    Ma adesso non stiamo parlando della squadra che nel suo complesso di strada ne ha da fare ancora tantissima e tantissimo ha ancora da dimostrare.

    Stiamo commentando una foto, un’istantanea delle prime apparizioni di JoaoM.
    Ed è innegabile che sia un’immagine che dona speranza.
    Poi, ok. Ci siamo illusi parecchio ultimamente ed abbiamo preso una serie interminabile di cantonate.
    Ma se non inseguissimo questi lampi nel buio ci saremmo dedicati al badminton da un pezzo.

    • Già, già.
      Tutto vero e dico sul serio.
      Comunque,
      Inter squadra incostante, una rondine non fa primavera, nemmeno tre ed il Giovedi’ di coppa è arrivata la bufera… Bologna squadra furba, tattticamente ben preparata e bla,bla.. pensiamo ai punti salvezza.

      (ci sentiamo dopo averli visti domenica sera)

  9. Minchia se siete scaramantici.
    Ho un’idea:
    Settore, metti un punto di domanda nel titolo.
    Così non sfidiamo la sorte!

    Ps: che poi, a me Donadoni piace e secondo me tatticamente sono preparati sul serio.

  10. Joao Mario devo ammettere che non lo conoscevo e quando sentivo parlare di 40 milioni mi sembrava un prezzo sproporzionato temevo una ripetizione del caso Kondogbia che sinceramente bravo ragazzo margini di miglioramento etc etc ma ad oggi non ha dimostrato di valere quanto lo hanno pagato così sono andato a guardarmi le partite del Portogallo all’europeo e devo dire che mi ha fatto subito una buona impressione soprattutto x la sua intelligenza tanto che mi ha ricordato Cambiasso continuo a pensare che il prezzo era un po’ alto i portoghesi si sa sono ossi duri ma alla fine se il giocatore è questo considerando la sua età non è cmq un cattivo affare facciamo finta che lui e Banega li abbiamo pagati 20 milioni ciascuno …
    Ah fate benissimo a essere scaramantici x il Bologna mi unisco anch’io squadra difficile da affrontare Donadoni ottimo tecnico stiamo calmi e concentrati (ma da qui in avanti le cose potrebbero farsi interessanti)

  11. L’ho visto una volta all’Europeo e non ho capito che bestia fosse, però non era il classico centrocampista portoghese tipo André Gómez, per dire. Perché correva un sacco.
    Poi l’ho visto la seconda volta, sempre all’Europeo, e mi ha impressionato che non perdesse un pallone. E che quasi sempre quando passava la palla la squadra era messa meglio di quando gliel’avevano data.
    Anche io pensavo che aveste avuto più bisogno del classico regista davanti alla difesa, ma questo é un signor giocatore, niente da dire.
    Credo che non farà molti gol, e forse nemmeno tantissimi assist, ma con l’attacco molto buono che vi ritrovate credo che sia l’uomo giusto per fare il penultimo passaggio.
    Hai detto poco.

  12. Non ricordo di aver mai detto niente di Icardi, anzi.
    Comunque quel “passato a riscuotere le mie ragioni” la dice lunga.

    Passando oltre: considerato il fuoco di paglia dell’anno scorso, che di sti tempi eravamo primi e la Juve sembrava morta e sepolta, io ci vado coi piedi di piombo.
    Rimango dell’idea che tante cose si potevano fare prima e meglio e che i pasticci ci siano stati (e ci sono),

    però coltivo la speranza, che prima non avevo, che Joao Mario sia un cracque e possa fare quel ruolo che a noi serve come il pane e che De Boer abbia le idee molto più chiare dei predecessori,
    e le ultime uscite alimentano queste speranze.

    Però, siamo al 24 settembre, quindi per ora non mi faccio troppe illusioni.
    Però ovviamente spero tu possa riscuotere ogni settimana le tue ragioni, se questi sono i risultati.

    Anche se io, mi sbaglierò, lo spero vivamente, ma ho paura che certi bordelli li pagheremo più in là.

    • Al solito, commento di 30 righe e ti soffermi su mezza riga messa tra parentesi, e ci costruisci l’intero commento.

      Comunque leggo con piacere che il ‘peggior mercato della storia’ ė già stato promosso a ‘certi bordelli’.

      Ah, so bene che di icardi non hai mai detto nulla di negativo; e infatti il mio fastidio di quei giorni mica proveniva da un singolo utente, chicchessia. Anche per quel che riguarda i cinesi. Fossi solo tu bastava lo scroll, qua era proprio tutta l’atmosfera a esser funesta, prendevi 5 commenti a caso e pareva di essere prossimi alla retrocessione.

      E le mie famose ragioni, altro non sono che pura logica: 1) la squadra vale 100 milioni in più di un anno fa 2)icardi ė un top.
      Queste non sono opinioni ma fatti, e dire il contrario solo perché lo si è pensato in passato, beh, quello si che è autoreferenziale

  13. allargo il discorso: l’effetto della combo Joao Mario-Banega-Candreva è quello di dare un senso persino a Medel

  14. Nei post dei blog precedenti più d’uno ha paragonato Joao Mario a Cambiasso, ultimo grande centrocampista della nostra squadra. Il paragone è pertinente, per l’identica collocazione a ridosso della difesa , intercettori e creatori di gioco a un tempo nel ruolo tipico dell’antico mediano metodista. E tuttavia, almeno da quanto si è visto in queste prime partite giocate dal portoghese, J.M è forse meno intercettore e più creativo rispetto all’argentino: i suoi lanci sono ad ampio raggio, per intendersi più simili a quelli di un Pirlo, anche se dell’ultimo Pirlo il portoghese è molto più mobile.
    Quello che più convince del nuovo acquisto è l’essere immediatamente diventato , come lo è stato Cambiasso , il punto di riferimento riconosciuto e accettato da tutta la squadra , come del resto succede sempre ai grandi giocatori. Sarà importante vedere l’intesa che certo saprà trovare con Banega, due giocatori a centrocampo , sebbene in ruoli diversi , finalmente dai piedi buoni: mi aspetto deliziosi duetti tra i due e soprattutto frequenti lanci smarcanti da parte del portoghese come quelli che abbiamo apprezzato nell’ultima partita.
    In conclusione, “habemus papam”: forse abbiamo finalmente trovato quel famoso regista basso , accanto a Medel , di cui molti di noi avevano lamentato la mancanza nella stagione scorsa.

  15. Tagnin nelle tue parole ho visto la luce.

  16. Tre pezzi in una settimana. Grazie Settore.

    • io avevo perplessità sull’eccessivo prezzo, esticassi paga Zhang… altro che Sabato (Antonio), questo è anche Domenica e Mercoledì. Per l’incidenza sul gioco mi piace l’accostamento al Cuchu, come caratteristiche sono diversi_
      Vediamo il seguito..

  17. Settore, tre pezzi, ma questo è deboluccio: riprenditi. Se serve, cala il ritmo.
    Riposto di qua una considerazione che ho messo per sbaglio in un post precedente: ma sarà possibile che la scuola di calcio FDB faccia bene a Kondo e ci dia un giocatore utile?

  18. Este però “stacce”.
    Hai battezzato malissimo il nostro mercato perchè non ci hai capito una favazza dei giocatori che avevamo acquistato.
    Che non è un caolpa. Nessuno di noi (credo) si poteva immaginare che JoaoM potesse farci vedere quanto mostrato fino ad ora.
    Ed in generale se di tutti i nostri nuovi eroi qualcuno ha visto 10 partite sono tante.
    Però ora che si sà che Banega non è il trequartista classico o che JoaoM non è il doppione di Brozo (così come Gabigol non è quello di Candreva) …che cazzo, i bordelli ed i pasticciacci brutti che continui a propinarci sono un’altra cosa.
    Ci sono volte in cui hai ragione (quando ad esempio dici che avere una batteria di terzini diversa sarebbe meglio) e volte in cui hai torto.
    Questa volta hai sbagliato, capita.

  19. Bierre
    ma non l’ho mai negato.
    Anzi, tempo fa dissi che tutto stava nel vedere se Joao Mario sapesse fare un certo tipo di lavoro nel ruolo in cui abbiamo (avevamo?) le maggiori lacune,

    e dissi anche che nel Portogallo giocava in tutt’altro modo, il che mi destava preoccupazione.

    Invece ad oggi, ripeto, ad oggi, sembrerebbe che invece riesca a giocare anche in una posizione diversa rispetto a quella in cui giocava in Nazionale.
    Non mi pare di essermi mai espresso in modo diverso.

    Comunque sia, sui terzini, anche lì, c’è da vedere come sia questo Ansaldie come si cali in una squadra come la nostra.

    Poi, vabbè io mi sarei tenuto anche Telles e, visto che si è ceduto Juan Jesus, avrei cercato un difensore decente (non forte chissà quanto, decente) come rincalzo. Perché aldilà di Joao Mario, contro l’Empoli la difesa ha sofferto più di quanto non dica il risultato

    e puntellarla facendo entrare Ranocchia nei momenti di maggiore sofferenza o quando si debba difendere il risultato,

    penso non faccia venire i brividi solo a me.

  20. Anche io sspetterei per giudizi definitivi su j Mario e Banega. Certo le premesse sono buone. Manca la conferma nel tempo e per questo aspetto un attimo. Mio figlio dice che sono “illegali”. Ripeto piacciono molto spero molto nella continiutà che è quella che ci farà fare il salto di qualità tanto aspettato

    • “illegali”.
      Tuo figlio (non so quanti anni abbia) ha un bell’occhio.
      Suggeriamolo a quelli che fanno scouting di osservatori.
      Non scherzo.
      😉

  21. Durante l’odierna conferenza stampa il tecnico dell’Inter Roberto Mancini ha parlato anche degli obiettivi Joao Mario e Gabriel Jesus: “Li conosco, altrimenti cambierei mestiere… Gabriel Jesus è giovane e di grande prospettiva, se riuscirà a mantenere le aspettative diventerà un grande attaccante. Joao Mario è simile a Brozovic, gioca a centrocampo ma può fare anche la fascia. Sono bravi, ma nel campionato italiano serve sempre tempo. Se dovessero arrivare dovremmo dargli tempo di ambientarsi, ma sicuramente sono giocatori bravi”.

    se uno sa capire quello che legge vede che Brozovic è stato portato come esempio per fare capire che J.Mario lo conosceva e non per dire che di lui non se ne faceva un cazzo in quanto era un suo doppione.

    se invece si volesse tornare a parlare della sua predilezione per Tourè invece che di J.Mario è presto spiegata in quanto sia noi che la società vorremmo tornare vincenti il prima possibile, per cui visto che al Mancio si chiedeva questo, il fatto di andare su un usato di sicuro rendimento, anche se magari non più all’altezza dei suoi anni migliori, era meglio di uno più giovane che rappresentava una scommessa dove appena recentemente ne avevamo persa una con Kovacic e con quei soldi ne abbiamo fatta un’altra con Kondogbia già mezza persa.

    l’unico ad esporsi su J.Mario in maniera diretta sul blog è stato Este, che adesso è sotto processo, ma non c’è stato uno, prima, che avesse detto che quello lì era un fenomeno e che ci avrebbe risolto i problemi di centro campo, la maggior parte discuteva sul suo prezzo e sulla opportunità che a condurre la trattativa con i portoghesi fosse il suo procuratore, roba che non sta ne in cielo ne in terra, considerando che più la Suning lo avrebbe pagato e stipendiato e più lui avrebbe guadagnato, ma poi il tutto è passato in fanteria in quanto cazzo ce ne fregava a noi se lo pagavano il doppio del suo valore di mercato?

    vorrei ricordare che la gobba ha cominciato a vincere quando hanno preso uno che come Tourè era sul viale del tramonto, è bastato che gli mettessero di fianco due o tre che correvano per lui ed hanno vinto tre scudetti di fila.

    un’altra cosa, su qui scrive uno che ha sempre detto che non siamo mica l’Udinese che dobbiamo far crescere le nostre giovani scommesse, siamo l’Inter e di conseguenza vogliamo giocatori da Inter, ma è uno che cambia spesso idee ed opinioni anche se rompe il cazzo tutti i giorni.

    per finire, se tutti sapessimo le cose in anticipo saremmo dei maghi, a volte si indovina e a volte si fanno figure barbine.

    quelli che non le fanno è perchè parlano sempre dopo…

  22. Arsenal 2 Chelsea 0 un solo grido dagli spalti “agghliaggande”

  23. Piccola differenza, Pirlo aveva 29 anni, tourė va sui 34 e pesa 20kg in più, tanto da essere fuori rosa al city. Pirlo aveva l’eta degli odierni candreva e higuain, altro che toure, siamo seri.

    Ah, ma è proprio la stessa cosa, e il rendimento era sicuro eh…

    Comunque nessuno processa Este, al contrario è lui che è arrivato a sentenziare.

    La dichiarazione di mancini puoi girarla come vuoi, ma io l’ho sentita, e dava chiaramente a intendere che lui voleva altri profili. Per lui jm era un doppione cui bisognava pure dare chissà quanto tempo.

    Quanto alla storia di kia, mi fa piacere che tu conosca i termini del mandato che gli ha dato suning, visto che affermi in tutta sicurezza che aveva solo a guadagnarci da fare la cresta sul cartellino. Sono accuse gravi, immagino tu abbia prove e non un semplice ‘di solito i procuratori guadagnano sui prezzo di cartellino’ perche mi pare del tutto evidente che basta una procura speciale per rideterminare la composizione dei compensi previsti dalle procure generali.

  24. Ah, anche il tuo dio moratti usava intermediari con l’estero, spesso non c’è altro modo di approcciare. Canovi ad esempio ha fatto molte trattative per portare suoi assistiti a milano.

    Ci sono 4 o 5 grandi agenzie internazionali, con agenti per ogni nazione che fanno capo ad essi. Il calciatore si iscrive a una dele agenzie, e poi i vari rappresentanti per le varie nazioni curano le trattative. Poi i capi agenzia, come RAIOLA Mendes e Kia, seguono direttamente solo gli affari dei pezzi migliori della scuderia, senza avvalersi dei rappresentati per quella nazione, e quando scendono in campo direttamente loro devi essere solo felice che trattino per conto tuo, e non come controparte.

  25. no basta scusate, restituiamo i 6 punti di questa settimana, Banega (pare non volesse nemmeno lui, il Mezzo Marinaio), Joao Mario, Icardi, troppo giovani, non vale, non vanno bene, poi corrono, che cazzo è, chi gliel’ha detto, no no no basta via resettiamo

    anzi, per correttezza, non giochiamo più fino a gennaio, quando finalmente compreremo Tourè a soli 8 euro al kg, che ultimate le operazioni al peso raggiungerà l’Upgrade trionfalmente ritornato in sella con 8 anni di contratto, ma si sta trattando per il rinnovo, sapete, è per via della tranquillità, la barca costa, eh

  26. Quando andò alla Juve Pirlo aveva 32 anni.

    Ora, io non credo che Mancini abbia lasciato macerie, mi sembra esagerato
    Cioè, non chiamerei macerie gente come Perisic, Miranda, Murillo e io ci metterei anche Kondogbia ma non piace a nessuno tranne a me.

    E ci può anche stare che, se devi assumerti la responsabilità di una stagione, è giusto che lo faccia con giocatori scelti da te, e non da altri.
    Si potrebbe obiettare che, per dire, De Boer s’è fatto andare bene praticamente tutta la rosa, visto che non ne ha scelto manco uno, eppure li sta mettendo al posto giusto, al momento.
    Ma vabbè, ripeto, ci può stare.

    Quello che invece non ci sta è comportarsi nel modo in cui s’è comportato Mancini nell’ultimo periodo della sua permanenza.
    Se non ti sta bene prendi e te ne vai subito, non esasperi così le cose in un momento tanto delicato della stagione.
    Tra l’altro dopo aver detto (questo particolare lo stanno dimenticando in tanti, io no) che il contratto l’avrebbe stracciato senza nulla a pretendere. E invece…

    È quello che non mi va giù.

    Poi, vabbè, mi piacerebbe sapere da Wolf cosa avrei sentenziato, ma la voglia di metterci un punto a ‘sta storia è talmente alta che me lo faccio star bene.

    Tanto le mie ragioni sono a fondo perduto.
    Non ho intenzione di riscuotere.

  27. Personalmente Joao Mario l’ho visto per la prima volta nell’Europeo.
    Ricordo la partita con la Francia, e lui che esce vittorioso da 5-6 duelli con Pogbà, dopo averlo sovrastato sul piano fisico.
    La caratteristica che mi impressionò di più fu che non perdeva mai un pallone.
    Poi, vivaddio, è giovane.
    Credo vada blindato con una signora clausola, a scanso di equivoci…

    Molto contento che stia con noi.

  28. se mancini s’è incazzato perché non gli compravano chi voleva lui, posso ardire l’ipotesi che nemmeno quelli arrivati sono stati merito suo

    perché non è che preso perisic bravo bravo e santon ah no, scusate, quello è colpa di ausilio

    comunque quando dico macerie dico principalmente una squadra messa in campo a caso e senza uno schema decente e con una forma fisica indecente, e in second’ordine una spaccatura anche a livello di tifo che ha reso il clima insopportabile, non c’era serenità né nei rapporti dell’incazzoso armatore con la tifoseria né nella serenità dell’analisi, per cui tanta gente che si era sdraiata con la faccia sotto i piedi dell’upgrade si rifutava di vedere l’evidenza

    c’entra anche non capirne un cazzo, daccordo, vista che era successa la stessa cosa con strame, ma questo è un problema più generale

    fatto sta che se questo allenatore non schiera brozovic uno può tranquillamente pensare che li veda in allenamento e le scelte le faccia lui, fine

    con quell’altro avremmo detto che ci aveva litigato, peraltro prendendoci

  29. ruberà quando e come casso le pare i suoi scudetti_ di sicuro, e non è una novità, la juve gioca da schifo

  30. Il fatto è che anche quando fa oggettivamente cagare, arriva qualcuuno che le toglie le castagne dal fuoco.

    Un rigorino, un’espulsione, oggi un’autogol…
    Hanno più culo che anima.

  31. Sulla gestione della squadra siamo d’accordo, non è un segreto.
    Un casino via l’altro ad ogni partita, inutile tornarci.

    Però secondo me le macerie sono quelle che ci hanno lasciato i Benitez e i Mazzarri.
    Il primo sfasciando un giocattolo praticamente perfetto in tempi record, e infatti è passato dal Real alla serie B inglese in un anno, roba da guinness, da non crederci.

    il secondo trasformandoci in una Reggina a strisce. Se non nei risultati (anche se il secondo anno la direzione era quella), nella mentalità.

    Mancini alla fine l’abbiamo preso come una medicina, un minimo di intelaiatura nella rosa l’ha lasciata, almeno a mio giudizio; restano i casini combinati in fase tecnica, tattica e atletica, ma quelli erano prevedibili per chiunque avesse visto la prima gestione.

    Quello che non ci si aspettava, caso mai, erano la svogliatezza irritante, gli isterismi ingiustificati e il comportamento finale che è andato a doppiare verso il basso perfino la sbracata post Liverpool.

    Per quello, onestà intellettuale vuole che si debba dare atto a tagnin di averci visto giusto sin dal principio.

  32. “Mancini alla fine l’abbiamo preso come una medicina, un minimo di intelaiatura nella rosa l’ha lasciata, almeno a mio giudizio; restano i casini combinati in fase tecnica, tattica e atletica, ma quelli erano prevedibili per chiunque avesse visto la prima gestione”.

    per caso, come prima gestione ti riferisci a quella che ci ha fatto vincere 3 scudetti in fila con tanto di record di punti, quella che ci ha ridato il sorriso quando al suo primo anno ci ha fatto vincere la Coppa Italia dopo anni che non si vinceva un beato cazzo e che, dopo che ne ha fatta vincere un’altra ci ha aggiunto come condimento altre 2 Super coppe Italiane?

    sì?

    allora è tutto chiaro…

  33. Corso, non c’è speranza: questi, se non sparano su Mancini, non sanno cosa scrivere, tifosi così meriterebbero campioni come Belfodil, Taider, Pereira ecc. che ne abbiamo avuti a bizzeffe in questi ultimi anni, forse saranno stati consigliati dal Mancio ..
    Io ricordo solo un allenatore che ci ha riportato a vincere ed a zittire gli altri, rinnovandomi l’orgoglio di essere interista, dopo 16 anni di prese per il cu .., di veleni ed amarezze, dovendo vedere i ladri ed i gonzi ridere e perculare.
    Ma qualcuno che scrive qui sopra l’ha vissuto in diretta il rigore non dato su Ronaldo contro la BJ..? se li ricorda i commenti della stampa? come le ha subite tutte le stagioni che a novembre era già tutto finito?
    ma ve li ricordate i Centofanti, i Macellari, i Gresko, Vampeta, Gugelminpietro?
    si potrebbe scrivere un mezzo elenco telefonico!
    Per questo dico che Mancini non è più il mio allenatore, ma lo ricorderò sempre come uno di noi, uno che ha fatto vincere (e tanto) l’Inter.
    E’ mancata la champions, ma quella la vincono in pochi, per fortuna ci ha pensato un portoghese.
    E facciamola finita con il dargli sempre addosso, manco avessimo avuto sempre i Guardiola o i Mourinho …

  34. A Mancini rimprovero solo gli ultimi due tre mesi. Per il resto nulla da dire. Lo considero parte importante della nostra storia. Passata. Chi lo insulta e lo dileggia o ha la memoria corta o è prevenuto. Ma ci sta, il tifoso interista ha bisogno di mangiare allenatori per attenuare l insoddisfazione.

  35. @Lucky
    Grato al Mancio come e anche piu’ di te; grato anche al Mancio2, che mi ha ridato voglia di seguire un’Inter.. ingessata ed incessata.

    Ma adesso anche basta, mi pare stia diventando piu’ un battibecco tra i soci piu’ antichi del blogclub, con posizioni sempre piu’ irriducibili.

    Godiamoci la NUOVA Inter.
    ZHANG !

  36. Mah ragazzi, francamente nessuno di noi sapeva esattamente cosa ci aspettasse con Joao Mario.
    Tanti di noi qui, ME COMPRESO, criticavano il fatto che stavamo spendendo troppo e che quei soldi potevano essere impiegati per altri ruoli più necessari. Se ora siamo qui a cospargerci il capo di cenere, il merito è innaniztutto del giocatore che sembra essere uno con le palle davvero, e poi del mister che evidentemente gli sta ritagliando il ruolo a suo più congeniale.
    Quanto alle affermazioni del Mancio che fosse pari a Brozovic, rispetto le sue opinioni, ma di quale Brozovic parliamo? proprio lui , l’indolente ? Possibile che solo lui non vedeva che razza di giocatore aveva in squadra, buono solo a pascolare per il campo? Lasciamo stare va, nell’ ultimo periodo Mancini era indifendibile anche da chi come me, per amore dell’ Inter, non ne avrebbe preferito l’esonero. Ma tant’è, godiamoci la nuova squadra e vediamo quanta continuità la squadra è in grado di dare, che questo ci serve ora.

  37. Però facciamo chiarezza e decidiamoci una buona volta:

    prima di Calciopoli non vincevamo perché facevamo cagare o perché ci rubavano le partite?
    Perché mi pare che si salti da un palo all’altro a seconda della bisogna.

    Perché se stiamo dicendo che non abbiamo vinto per colpa del sistema, e allora i 16 anni e tutto il resto non contano, hanno vinto i campionati anche i Cuper (2 volte), i Simoni (più una Uefa), forse avrebbe vinto anche qualche altro allenatore, chi lo sa.

    Se invece state dicendo che noi perdevamo per colpa di cattive gestioni tecniche (ma non vi pare un po’ strano che fallissero tutti tranne Mancini?)
    beh, e allora state avvalorando la tesi che calciopoli non sposta una virgola, ed eravamo noi il problema.

    Cazzate ne sono state fatte, sono il primo che non cerca alibi, ma Mancini non ha fatto nulla in più di Cuper e Simoni e Bagnoli.
    Semplicemente si è trovato al posto giusto al momento giusto.

    I suoi meriti sono stati quelli che per primo gli riconosco: aver comprato giocatori validi.
    Sulla gestione tecnica, anche di allora, avrei da ridire.

    • Quoto in pieno

    • Mancio vinse coppa Italia e supercoppa Italia in pieno impero del male: unici trofei alla portata, giacché lo scudetto era IMPOSSIBILE per noi, convengo_ Eppero ci riportò alla vittoria, che Ivan Cordoba che alza la coppa a Roma fu una gran gioia, ancor di più del gol Veron dai ladri_ Cuper, ad esempio, si fece eliminare volontariamente dal Bari, che ancora lo maledico_ E meno male che avevo detto di guardare avanti..

  38. A me quello che piace di piu di JM è che lo voleva pure la juve

  39. Mentre le cariatidi del blog bisbeticano presi nei loro egotrip declinati al passato remoto, io getto lo sguardo avanti e vedo prospetti italiani già bloccati, top players nati nei ’90 trattati, i cinesi muoversi come se i 100 e passa milioni investiti fossero solo i bruscolini d’antipasto di una lunga campagna di insediamento in Europa. E vedo fulgido il sol dell’avvenire splendere sui nostri canuti capoccioni.

  40. Da che son nato, ogni volta che ho fatto un pranzo in famiglia in concomitanza con la partita dell’inter, l’inter ha perso.

    Beh, avviso ai naviganti, oggi si perde.

    E il segno del destino è proprio chiaro. Il pranzo doveva iniziare fra un’ora, ma per un contrattempo si comincerà alle 2.30.

    Mi spiace, ma son cose da cui non di scappa, rassegnatevi al fatto che settimana prossima saremo chiamati di nuovo al riscatto contro la roma.

    • Già (insisto), già.

      Inter squadra incostante, una rondine non fa primavera, nemmeno tre ed il Giovedi’ di coppa è arrivata la bufera… Bologna squadra furba, tattticamente ben preparata e bla,bla.. pensiamo ai punti salvezza.

      (a stasera….) (brrrrr…….) (cattive abitudini inveterate)
      (apotropaicismi a manetta, ma non troppo, che il fertility day è già passato da quell’ora.)

  41. Beh, il contrattempo sta proprio a significare che le cose non andranno come al solito…

    • Oppure chè bisognava sovrapporre il pranzo alla partita a tutti i costi?

      Vedremo…

      Oh si cazzeggia eh, prima che prendano per wanna marchi e do nascimento.

      Anche se ahimè, per qualche bizzarra coincidenza, ciò che ho detto sopra corrisponde al vero

  42. Gol di Belotti, me sa che pute er pantera c’ha r pranzo ‘n famijia

  43. ranocchia!!!

    prima ancora del pranzo…

  44. Fuori jm e murillo

  45. Intanto fuori l’Uomo Giusto (cit.) e dentro un paio di sbagliati…. speriamo solo in bene.

  46. Qualcuno oggi deve ringraziare il Toro o sbaglio? E cmq noi i GRANDI li rispettiamo a prescindere: straordinaria la standing ovation per Totti al suo 250esimo gol in Serie A sul 2-1 per noi, quindi a partita ancora apertissima. Quanti lo avrebbero fatto?

  47. Wolf

    Un pò di digiuno, mai, eh?

  48. Ranocchia destabilizza tutti, anche me sul divano

  49. Ranocchia fai schifo!

    Contento cmq di tifare di nuovo per una squadra di calcio.

  50. Beh dai, di Ranocchia, oggi almeno, non si può proprio dirgli niente contro.
    Ha disputato la sua onesta partita senza mettere in difficoltà la difesa.
    Se ti riferisci all’ultimo colpo di testa….che mi dici di Icardi che cicca il pallone davanti alla porta?
    Un po’ di comprensione, dai, si vede già una squadra che almeno cerca, e ci riesce, a giocare al football.

  51. Vabeh…Ranocchia poteva riscattare qualcuna delle sue megatopiche, ma non gli gira proprio (peraltro oggi non una delle sue più brutte prestazioni). Potevamo prenderne 3 alla Roma ma pazienza, in altri tempi l’avremmo persa. Note negative: Kondo, si preannuncia mega minusvalenza. Positive: la cantera nerazzurra, con Gnou ordinato e Miangue (al netto di qualche svarione dietro, ma enormi margini di crescita sembrerebbe) impressionante per la fisicità.

  52. Infatti, sono rimasto favorevolmente impressionato dai giovani “primavera”.
    L’altro giovane, Gabigol….non pervenuto ma ha, in effetti, avuto poco tempo a disposizione per mettersi in mostra.
    Aspettiamo e…peccato per i due punti persi.

  53. Bravo il mister nel buttare dentro giovani senza paura, abbiamo finalmente un futuro.
    Oggi ce mancato Banega, disastroso, e una seconda punta che non puo metterla sempre icardi, eder non ti da mai l’impressione di segnare.
    In generale rimane l’ottimo lavoro del mister con sprazzi di gioco che non si vedevano da anni.
    Sul gol mancato all’ultimo respiro non ho piu parole contro quel caso umano disperato.

  54. Kondo ormai indifendibile, gli unici palloni li ha giocati indietro, ha l’indolenza dell’ippopotamo sazio, ma io lo prenderei a calci nel sedere per farlo correre, sto sopravvalutato che ora ha definitivamente rotto gli zebedei.

  55. Sono lontano da tutto. Dov’era JM?

  56. Goukouri è un gigante.

  57. @grigio47
    non e’ bastato…
    sempre Forza Inter

  58. La merdentus ha portato a casa i tre punti demeritando assolutamente, ma si sa che la fortuna sta coi ladri. Quando i nostri tiri vengono deviati finiscono inesorabilmente fuori. Tutto ciò al netto delle nostre pietà sparse per il campo… d’accordo che Ranocchia non deve fare il bomber, ma cazzo… (si può dire?)

  59. “..abbiamo parlato di questa cosa questa mattina e se non vuole ascoltare…non è la prima volta che parliamo di questa cosa. Se uno non vuole ascoltare, deve comunque ascoltare..”
    FDB su Kondo.

  60. Se il vento soffia sempre solo dalla parte delle merdazze…non si potranno mai raggiungere.

  61. Fra Bologna e Palermo 4 punti che avremmo meritati lasciati per strada.

    Bene i ragazzini, bene gli esterni, spento maurito.

    Irricevibile kondogbia, una sega con pochi precedenti. Dicevo che gioca come un ranocchia ma è meno deleterio per il ruolo. Beh mi sbagliavo, oggi ha regalato un gol all’inizio e partita subito in salita. Bene la doccia fredda del cambio anticipato, o prende una scossa o davvero spero finisca in manciuria ad assemblare gli elettrodomestici suning.

    Gabi va visto bene, ma ha già mostrato:
    -lancio dalla trequarti per la punta
    -cross
    -rientro da vertice dell’area e conclusione
    -saltare uomo

    Insomma, pare avere nelle corde tutto quello che deve avere un attaccante, vedremo.

    La maledizione del pranzo si conferma (manco mourinho la vinse), ma la squadra tutto sommato mi è piaciuta, pur orfana di JM e con Banega in giornata no, delle trame offensive si sono viste e anche del buon calcio

  62. Va bene lo stesso Mister!
    Avanti Inter!

  63. Fioi

    xe ben

    no stemo pianser el morto prima del funeral

    ghe la podemo far!

    Ripeto messaggio: xe ben!

    • vittorio, oltre a esser d’accordo con ti (e me permetto senza
      chieder el permesso) volevo saver se te son l’alter ego de Skardy.
      Massimo rispetto e sempre forza Inter

  64. Davide
    Non dobbiamo giocare su di loro, sono sicuramente più forti e anche il Napoli è, per ora, fuori portata. Oggi, al di là che finalmente si vede qualcosa sul piano del gioco, secondo me abbiamo buttato due punti. Con Candreva e Banega la squadra era molto più equilibrata e forse la avremmo sfangata. Contento per il coraggio di far giocare i giovani. Spero che, nel medio termine le cose si sistemino.

    • Per me come organico l’Inter è superiore alla Roma e di poco inferiore al Napoli. I capitolini si sono indeboliti con la partenza di Pjanic e una retroguardia che fa invidia alla coppia Ranocchia-Juan Jesus. Dzeko è il solito paracarro, anche se sta facendo qualcosa in più dell’anno scorso, Totti ha 125 anni e segna solo più su rigore, De Rossi ogni tanto dà di matto e il portiere con quel nome impronunciabile non garantisce affidamento come un Handanovic. Diverso il discorso per i partenopei che malgrado la dipartita di Higuain si sono rafforzati laddove serviva: avere alternative in panchina. E alla lunga peserà in loro favore.

  65. In sala stampa FDB non le ha mandate a dire a Kondo come a Brozo: non c’è che dire, zero peli sulla lingua. Io non ricordo a memoria una sostituzione di un investimento del genere dopo 20 minuti nel primo tempo. O ha le risposte che cerca, o l’olandese ti saluta.

  66. A proposito di Kondo e Brozo, queste le parole di DeBoer:

    “Solo che quando un giocatore non ascolta o fa cose che non sono normali, devo prendere delle decisioni e per me la decisione presa è normale. La squadra è più importante del singolo e se non vengo ascoltato su questa cosa, bisogna che lo faccia capire”.

    Questo sembra avere le palle per allenare l’Inter…ai posteri l’ardua sentenza.

  67. La vera doccia fredda è stata sapere che non c’erano Murillo e soprattutto Joao Mario
    (e te pareva).

    Comunque, dai, squadra giovane che gioca a calcio e prova a vincerla. Poi era normale pagare quelle che sono le nostre lacune, nel momento in cui viene a mancare l’unico che ci metteva una toppa.
    Rimango dell’idea che serva un’altra punta pura che possa fare da appoggio ad Icardi quando lui, come oggi, non riesce a timbrare.

    Ad ogni modo, inutile guardare la classifica o i gobbi, ora è importante trovare un assetto di squadra e rodare degli automatismi che, finalmente, ci sono.

    Male, purtroppo, Kondogbia. Mi spiace perché secondo me vale, ma quest’anno ancora non gira.

  68. E comunque

    sector

    Co sto titolo

    ti ghe la ga ciamada…

  69. Bhe… e quando incominceremo a fare la corsa sulla juve?
    quando zoppicano bisognerebbe mettergli il fiato sul collo.
    ‘ste partite che servono per “rodare” la squadra hanno un po’ rotto adesso.
    un filotto come dio comanda lo vogliamo fare o no?

  70. Consapevole che non dobbiamo fare la corsa sui ladri, non riesco a non pensare che giocando male, con un tiro deviato, hanno portato a casa 3 pt…

    Noi abbiamo giocato meglio, ma ci siamo complicati la vita da soli…

    Pronti via, gol del Bologna regalato, e partita in salita… Kondo, Frog e Handa ci hanno messo tutti del loro…

    Tutti felici per la sostituzione di Kondo, ok… Ma cosi facendo, non si rischia un nuovo caso umano, stile Ranocchia?

    Poi con un tempo a disposizione non siamo stati capaci di metterla…

    I giovani? Si, tutti bravini, ma poi non si va da nessuna parte…

    Meglio avere Evra x AlexSandro o Quadrado x Dani Alves… meglio non pensare ai ladri e focalizzarsi su Roma e Napoli…

    Che la prossima sarà Roma-Inter

  71. classica partita che si poteva vincere, ma l’episodio non ga girato per il verso giusto.. io e grigio47 abbiamo fatto in modo, almeno, che non si perdesse!

  72. Beh io posso dire l’avevo detto : Joao e’ un tuttocampista di livello europeo; l’ho scritto qui su ed ho fatto una “capa tanta” a tutti i miei conoscenti- per lo meno a quelli che capiscono di calcio-; piu’ pulito di cambiasso ma meno ” anima” e meno gol, ma parliamo di un termine di riferimento ENORME.
    il problema e’ che pensavo piu ‘ o meno lo stesso di kondogbia, che oggi e’ stato cazziato ben bene dal mister : da’ sempre la sensazione di voler dimostrare qualcosa, di vincere l’azione da solo, credo che per non svalutarlo troppo sia utile darlo in prestito all’estero, il calcio italiano non e’ roba sua.
    per inciso le ultime 2 gare le abbiamo giocate senza banega e jm; Buon gnoukouri, discreto il ragazzone a sinistra, ma senza jm soffre anche quella mezza Pippa di Medel (vale quanto detto prima non e’ roba sua il centrocampo senza jm); ranocchia inalmente in pala, praticamente un pilastro della difesa senza il quale oggi avremmo perso (questo giudizio pensavo di non poterlo mai piu’ esprimere); ultima cosa : io banega non lo leverei mai

  73. Prime impressioni su Gabi, ad occhio non lo vedrei male in un 442 a supporto di Mauro (esterni gli inamovibili, se in condizione, Perisic Candreva, ed in mezzo JM Banega).

  74. dai, basta con kondogbia, quello che si doveva vedere purtroppo s’è visto, e la sostituzione di oggi è pure sacrosanta oltre a suonare come un de profundis, sono contento invece di ranocchia, Miangue e Gnoukuri, tutta gente che devi tener dentro al gruppo perché possono sempre tornare utili

  75. ormai Kondo è dietro Medel, Gnoukuri e anche Melo

    bisogna pensare ad una exit strategy

    magari un prestito in francia…

  76. Allora oggi non ho visto la partita…ma…ho visto il live di gazzetta.it 5 occasioni Inter…Ok…potrebbe essere casuale…apro l’articolo della gazzetta…ad un certo punto leggo: “l’Inter continua a macinare gioco”… Controllo che non sia un errore…adesso leggo l’Inter articolo sui giovani….tale gnoucuri d ué anni fermo partita monstre … Io non lo so se deboer è un grande tecnico o una pippa ma in tre settimane ci ha rivoltato come un calzino…cioè macinavano gioco….neanche con il mou…

  77. Un allenatore così se supportato dalla società (e cazzo l’han voluto loro !) ti può cambiare completamente la mentalità della squadra, e così pare stia facendo. Senza JM con Banega on versione “bravo ma ignorante” abbiamo messo alle corde quasi per tutto il match una squadra in salute. Abbiamo recuperato non so quanti palloni con i denti, la mia paura era di non vedere più questa foga dopo la Juve ed invece…. Bravi!

    Mi spiace per lo sfanculamento a caldo di Ranocchia, in effetti dove doveva giocare bene ha giocato bene, per i gol ci rivolgeremo ad altri. E cmq ragazzi per uno alto due metri che la piglia di testa 30 volte a partita da quando aveva 3 anni , da una situazione così comoda e senza l’avversario sul collo mi aspetterei di veder centrare lo specchio della porta, non la pupilla del criceto ma lo specchio della porta che è grande come 4 Fiat Punto.
    Ma vabbeh…

  78. peccato per il risultato, meritavamo sicuramente di più. JM imprescindibile come si è visto oggi, ottimi i bambini. Ottimo Frengo di Beri. Da rivedere Gabigol.
    Capitolo Kondo : triste ammetterlo, ma se non è sbocciato dopo un anno, questo rimarrà. E il nostro cazzutto mister, non gliele ha mandate a dire : ottimo segnale. Spiace per il ragazzo e per quel che è costato, ma non va bene neanche come riserva a questo punto. FDB ha detto che sei ragazzino se hai 19-20 anni non 23, e come tale vieni trattato da professionista “adulto”, ovvero zero scusanti, ergo se non mi ascolti, ti accomodi in panchina. Umaneamente mi dispiace pure, vederlo uscire con il suo andamento e lo sguardo da cane bastonato, con uno stadio che ti fischia, è molto triste, ma non credo sia recuperabile.