Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

L’orgoglio di Mazzarri e il mistero Aristide

image

Questo girone di Europa League – diciamolo – ha rotto le palle e quindi ogni discorso tecnico lascia il tempo che trova. Anzi, non serve nemmeno. A Saint Etienne (luogo evidentemente dove non hanno un cazzo da fare) il Calderone era sold out per assistere a un incontro di calcio tra la squadra B dell’Inter di Mazzarri e i padroni di casa reduci da tre 0-0. No, per dire. Molto più interessanti le interviste post partita, in cui si nota un mazzarrismo trasmesso alla truppa, nel senso che tutti hanno parlato di una partita che sembrano aver visto solo loro. Va bene, un discreto primo tempo, ma nel secondo c’è stato l’assalto di una squadra che non aveva ancora nè vinto nè segnato un gol in Coppa, o l’ho visto solo io? Comunque tutto è bene ciò che finisce bene e basterá un punto per qualificarsi. Mazzarri è orgoglioso della squadra e anche questo va bene. Per forza, più che per amore, giocano anche i giovani. Adesso vediamo cosa succede in campionato, perchè in Coppa è troppo facile, non c’è gusto.

Resta un interrogativo. Voglio dire: se al posto di Milito, di Diego Milito, ci avessero mandato il fratello Gaby, cosa sarebbe successo? Niente gol, niente triplete, fino a che qualcuno si sarebbe accorto dello scambio di persona. No, ecco, perchè adesso bisognerebbe avere il coraggio di controllare se sia davvero Nemanja il Vidic che ci hanno mandato, e non il misconosciuto fratello gemello Aristide, identico ma molto meno forte. Aristide Vidic ha giocato nell’ultima stagione nello Sgfryfiuvujink, serie B delle Isole Faroer, ma era finito della lista degli svincolati e si allenava con la Nazionale disoccupati della Groenlandia. Da luglio si sono perse le sue tracce e la coincidenza delle date è inquietante. Un tizio del tutto simile ai Vidic (quindi il gemello mancante) sarebbe stato visto da un turista di Manchester alle Mauritius in compagnia di quattro fighe galattiche. Alla domanda “Damn, you are Vidic, aren’t you?” avrebbe risposto “Yes” e subito dopo “No!” seguito da un enigmatico “Do your dicks, son of a bitch”.

share on facebook share on twitter

65 commenti

  1. “Grande calcio”.

    Non so piú come insultarti.

  2. Il problema che non è mai rientrato il vero Rodrigol ma ci hanno mandato una bella copia completa di trecciolina dal mondiale brasiliano e adesso sta con due transessuali che aveva scambiato per due strafighe.

  3. Raga,
    vi segnalo questo pezzo dei Vs. cugini, che nell’ultimo paragrafo parla di voi (secondo me con un po’ di ragione)

    http://www.milannight.com/visti-di-traverso/63858/mister-entusiasmo-colpevole-di-aver-accettato-di-fare-il-parafulmine.html

    ok, ora torno nel recinto…

  4. E’ interessante che i milanisti dicano quello che io scrivo da anni, mentre gli interisti continuano a prendersela con Moratti che ci ha lasciati in macerie (triplete).
    Ad esempio, si continua a scrivere che la squadra lasciata a Benitez era di bolliti e che non gli sono stati acquistati i calciatori che voleva.
    A parte il fatto che 5 ex tripletisti bolliti nel 2010 giocano nel 2014 in squadre che stanno disputando la Champion e Benitez no, che altri 3/4 giocano in squadre di buon livello e ben 6 hanno disputato i mondiali 4 anni dopo.
    Come dimenticare che Mascherano aveva già preso casa a Milano e che il Barcellona ce lo ha soffiato pagandolo con I NOSTRI SOLDI!

  5. Diciamo che non siamo partiti malissimo, anche se il ritmo è sempre un po’ troppo compassato. E, soprattutto, ci siamo evitati Ranocchia terzino. Che per me è già un upgrade.
    Ma, oltre a tutto il resto, non abbiamo più di 50 minuti nelle gambe. Il che è sinceramente inquietante.
    Kovacic ieri non ha giocato bene, eppure uscito lui la squadra si è spenta.
    Palacio non segnerà mai più un gol, bisogna trovare un modo di aiutarlo. Sono disposto a baciarlo, con un’abbondante dose di lingua, se può spezzare la maledizione.
    Dopo le cagate che ha detto in conferenza stampa Garcia, a Mazzarri chi lo tiene più?

  6. quanto dovrà ancora durare questo scempio?

    ho paura “almeno” fino a fine stagione

    quella su aristide vidic delle faroer è fantasctica.

    #mazzarrivattene non è ancora stato detto vero?

  7. Ho girato diversi siti per controllare le pagelle e sono un poco interdetto.
    Il calcio è un gioco relativo, è vero, molto dipende dall’avversario, però una valutazione su palle recuperate e perse, tiri effettuati, passaggi riusciti, parate etc. dovrebbe garantire un certa equità di giudizio tra una partita giocata a Rovaniemi e una a Ouagadougou*.
    Vedo invece in giro valutazioni che per me non esistono e forse concorrono a far credete a certi ragazzotti di belle speranze di essere dei calciatori.

    *Non vi appaia scelta dettata da snobismo culturale, è che ne ho risentito parlare a Hollywood Party (radio tre) per via di un festival del cinema che si svolge colà.

  8. aristide vidic è vivo e lotta insieme a noi

    in rwanda (info facebook)

    tutto il resto è noia

    ahinoi…

  9. “Do your dicks, son of a bitch”
    ——————————————
    Quando torni a fare il casellante, sei un dannato genio, Robè.

    .
    Forza Inter
    .

  10. Primo tempo discreto, diciamo soprattutto i primi 20 minuti…poi piano piano la squadra si è spenta e dal 50esimo (!!!) in poi non ne aveva più…..secondo tempo in trincea tutti dentro l’area di rigore, per fortuna si giocava contro una squadra che segna poco e l’abbiamo sfangata…quello che dice il miste prima e dopo le partite è ormai incommentabile…..

  11. Io non sono molto d’accordo con questa tendenza alla fucilazione di Vidic. Ora è un tiro al piccione per ogni errore difensivo (e in fondo ogni gol preso da qualunque squadra è frutto di un errore). Con il Parma errore enorme di Obi, per i giornali la colpa era di Vidic perché doveva fare non si capisce bene cosa (Vidic era sul primo palo a marcare un altro attaccante). Ieri non è che ha fatto questo errore così macroscopico. Era una palla che è schizzata sui piedi del giocatore controllato da lui, per un errore di controllo del francese è carambolata tra i piedi di entrambi ed è finito al difensore Sall che arrivava (completamente solo!). Che errore è, in area ne succedono a milioni di queste carambole. In compenso Vidic ha fermato qualsiasi attaccante che è arrivato dalle sue parti.

  12. Vidic fa cagare perchè gioca dopo 20 anni di MU in un modo che non conosce e non gli si addice…. e fa fatica ad entrare in determinati meccanismi….. Stessa cosa per Ranocchia e JJ … è così evidente che pure gli uccellini che beccano il prato lo hanno capito…….

  13. Ripeto, non mi sembra faccia cagare, anche perché una prestazione va esaminata nell’arco dei 90 minuti. Nessuno si è sognato di dire che Chiellini fa cagare perché con l’Olympiacos si è fatto anticipare su entrambi i gol.

  14. comunque, la frase dovrebbe essere “do yourself your dicks”, per la precisione … 😀
    tornando seri un attimo, io concordo con annibale, Vidic ha fatto errori in alcuni casi, ma complessivamente non mi sembra che stia facendo così schifo, sarà un’impressione soggettiva ma mi mette molta più inquietudine Ranocchia, per non parlare di Dodò che ieri ha anche segnato (abbastanza casualmente) ma in difesa è “emozionante” (citazione che Rubens riconoscerà)

  15. Vidic è l’ombra di se stesso, è vero. Ma Gigi Simoni ha avuto a lungo la miglior difesa del campionato facendo giocare Galante, Colonnese e un Bergomi a fine carriera. Mourinho ha preso un Lucio che prima era stato scartato da altri, e dopo avrebbe fatto pena coi gobbi, e lo ha trasformato in un androide assetato di sangue che incuteva il terrore più incontrollabile a chiunque avesse la malasorte di passare la nostra trequarti. Insomma, il buon tecnico è quello che sa trarre il meglio dai propri giocatori, anche se si chiamano Ranocchia e Vidic. E’ lui che ne cura la preparazione, è lui che li segue giorno per giorno, è lui che decide come schierarli e che compiti dare loro… Poi non voglio dare tutte le colpe a Mazzarri, è chiaro che con la nostra attuale squadra neanche Josè potrebbe vincere tituli, ma qualcosa di meno penoso ce lo potremmo anche aspettare…

  16. Denny,
    emozionante, si, ma credo sia stata anche “agghiacciande” (anche se non l’ho vista…)

  17. Caro Rubens, fratello bianconero, sient’a mmè, esci da questo blog. Sembri una brava persona, educata e rispettosa, ma se speri di trovare gente disposta ad interloquire con te, hai sbagliato posto. Oppure hai una vocazione al martirio, e vedrai che appena ci sarà un episodio dubbio a favore della Juve, o magari quando, tanto per cambiare, perderanno lo scontro diretto, ti vomiteranno addosso le peggio ingiurie, trattandoti come un minorato mentale. Seguo questo blog dal 2006 e trovo i post di Roberto sagaci, spassosi ed intelligenti, ma purtroppo la quasi totalità dei frequentatori è composta da talebani del tifo con cui non otterrai nessuna soddisfazione a dialogare. Ho un caro amico interista con cui ridiamo e scherziamo delle disavventure delle nostre squadre, che tifiamo da quando siamo bambini e che amiamo proprio come tutto ciò che è legato alla propria infanzia. Sappi che qui questo non è possibile, giacché, come in altri siti di tifoserie diverse (compresa la nostra), ci sono molti che hanno avuto un’infanzia infelice, oppure che non hanno ancora capito il senso del loro breve passaggio su questa terra. Fatte salve alcune eccezioni (Internazionalista e pochi altri), aspettati di venire ricoperto di guano.

  18. Carissimo Paolino Paperino,
    sono tuo cugino Gastone, e come sai sono fortunato. Fortunato perché non capisco un cazzo, e non capendo una beata fava posso permettermi di guardare gli interisti e pensare che sono molto simili a me, che amano e lottano per la loro squadra così come io amo la Juve. Guarda, io la Juve non la rinnegherò mai.
    Ti svelo una cosa (ma tu non dirlo qui in giro): detesto l’Inter, anzi mi sta proprio sulle balle. Ma voglio capire gli interisti, proprio perché, frequentando questo blog da tanto tempo, ho visto in loro le stesse mie passioni, la stessa voglia di rivendicare la loro verità su calciopoli, che non è come la mia, ma è comunque una verità, e di questo dobbiamo tenerne conto noi juventini, come loro dovrebbero considerare le nostre.
    Se poi, al primo errore arbitrale pro juve, pretenderanno le scuse od altro me ne farò una ragione. Ho una moglie, due figli bellissimi (uno interista, l’altro invece è sano), ed un lavoro, e di questi tempi è tutto grasso che cola. L’amore per la Juve è irrinunciabile, ma questo mi pare un blog dove si possa fare qualche buona esperienza.
    D’altronde, se tu lo frequenti dal 2006 proprio schifo non ti fa 🙂

  19. Rubens, la nostra non è “una verità”.
    La nostra è “L’UNICA verità”.
    Primo lo capisci e meno guano ti verrà gettato addosso.

    Aggiungo a beneficio del papero, che Internazionalista (ma se mi sbaglio può correggermi) fa parte di coloro che non è stato certificato dai dispensatori di patenti quindi non può essere considerato un vero interista. Forse per questo fa eccezione.

  20. Niente …è la fine…..manco più qua si può stare l’odore si va facendo sempre più ripugnante….. addirittura due RuBentini che provano a scriversi frasi che abbiano un senso

  21. … Sgfryfiuvujink … ???

  22. vado off-topic ma era solo per ricordare che esattamente 24 anni fa come oggi era la giornata dell’indimenticabile Inter – Aston Villa 3-0

  23. Aristide…..ragazzi mi ricorda il più elegante, tecnico, mai falloso difensore centrale (stopper si diceva allora) visto giocare nell’Inter! Aristide Guarneri da Cremona ..Sarti Burgnich Facchetti Bedin Guarneri Picchi….continuate voi che io mi commuovo..

  24. Vabbeh, se non siamo di disturbo, magari qui vorremo parlare anche un po’ di inter. O di come non sia accettabile sentire che noi abbiamo una verità voi delle altre. Noi abbiamo una trentina di sentenze di ogni genere e grado, la.maggior parte delle quali inappellabili.

    Voi chiacchiere di un mafioso amplificate dal rampollo ciarlatano.

    queste non sono due verità. Sono un dato di fatto contro chiacchiere da peggiore bar di caracas

    Comunque, quando avete finito di scambiarvi convenevoli, di insultarci dandoci dei talebani, e di parlare di calciopoli come se fosse una teoria opinabile, fate un fischio.

    Noi altri intanto si prende atto che ora i patentini non dobbiamo più richiederli solo agli interisti, ma anche ai gobbi.

  25. A me i veri talebani del tifo sembrano quelli che ci danno dei “prescritti”

    (sorvolo sulla castroneria del soggettivare la prescrizione, che si riferisce al reato, non al soggetto a cui è attribuito)

    senza mai considerare che il santosubito Moggi ha usufruito della prescrizione più di una volta.
    In particolare, nel processo calciopoli, lo sconto di pena in appello è dovuto all’intervenuta prescrizione del reato di frode, rimanendo in piedi solo quello dell’associazione a delinquere.

    Non mi pare che Moggi vi abbia rinunciato, a tale prescrizione.

    Questo è l’Abc.
    Nient’altro che l’Abc

  26. Ho sbagliato blogghe?
    Inutile pody, possiamo ancora prenderti per il culo o è da talebani anche questo?
    Vedo delle strane nubi biancomerda addensarsi qua sopra.

  27. Maura
    per quanto riguarda i triplettisti che ancora giocano sparsi in varie squadre champions o di livello…
    mi fa piacere…il problema ci sarebbe se giocassero tutti nella stessa squadra…

    per quanto riguarda Vidic
    metterlo in croce per la cappellata? ok
    però se la davanti cominciassero a metterla dentro…una cappellata in piu o in meno non farebbe differenza…

  28. E’ colpa di Vidic, è colpa di Icardi, è colpa di Kovacic, è colpa di Hernanes, è colpa di Ranocchia, è colpa di Juan Jesus, è colpa di Handanovic, è colpa di Medel, è colpa di Osvaldo, è colpa di Palacio, è colpa di Ferguson che ha spremuto Vidic, è colpa di Rooney che segnava sempre un gol in più di quanti ne prendesse la difesa con Vidic…

  29. l’altra sera abbassando completamente il volume della TV, mio figlio per stato di necessità……… volto all’attaccamento ai nostri meravigliosi colori neroazzurri, mi ha fatto vedere in E.LIG. una partita del BRUGES……………………….

  30. Rubens,
    guarda che sei fuori strada.
    Guardare gli noi interisti e pensare che siano simili a te, è un errore madornale.
    C’è stato un momento nella vita di ognuno di noi, da ragazzini o da adolescenti, in cui si è deciso di essere interisti; perchè si avvertiva che Inter voleva dire ribellismo, voleva dire essere “contro”, non conformarsi o rassegnarsi agli infeudamenti, al servilismo, al l’arroganza del sistema di potere.
    Il più delle volte, questi sentimenti si son dovuti accontentare di figure alla Don Chisciotte, eroe sfortunato (periodo Simoni, ad esempio) e/o patetico (l’attuale, ad esempio), per un motivo e/o l’altro comunque inadeguato ad avere la meglio contro i mulini a vento e destinato a sbriciolarsi contro muri di gomma.
    Ma ogni tanto, è capitato di che l’interismo si sia incarnato in personaggi travolgenti, “bigger than life”, che basta guardarli per percepire un alone leggendario attorno a loro, quasi epico, finalmente adeguato alle ragioni/aspirazioni di “essere interista”. Nel partecipare alle loro “avventure”, ci si sente come se si fosse saliti sui cavalli dell’apocalisse: dei vendicatori lanciati al galoppo, inarrestabili nonostante tutto e tutti, e che finalmente riducono in macerie i mulini a vento.
    E quando questo succede, ogni vero interista si risponde in un baleno ad una domanda che faceva frullare nella propria testa negli ultimi quindici-venti anni: “ne è valsa la pena? Sì, ne è valsa la pena”.
    Uno juventino, decide di esserlo esattamente per le ragioni opposte. Perchè gli piacciono i mulini a vento, perchè, come scrisse qualcuno, trovano irresistibile il fascino che assumono certe morbide dittature sudamericane il giorno della parata.
    “Vincere non è importante; è l’unica cosa”. Ve lo siete detti da soli; non ve l’abbiamo messo in bocca noi.
    E con questo, avere o non avere una vita soddisfaciente fuori dal calcio, non c’entra niente.

  31. io sono Interista perchè mio padre mi ha insegnato ad esserlo da quando ero in fasce. (una volta si usavano le fasce…)

    io sono Interista perchè sono nato a Milano è lì c’è solo l’Inter.

    io sono Interista perchè i miei amici d’infanzia erano e sono per la maggior parte milanisti e juventini e c’era più gusto quando li sotterravo di gol nelle partitelle in mezzo alla strada.

    io sono Interista perchè crescendo ho capito che mio padre non mi ha mai raccontato cazzate e tutto quello che credevo fosse un suo personale risentimento era invece la verità che poi ho provato anche sulla mia pelle.

    io sono Interista perchè mi piace il calcio che è un gioco e dato che sono anche un giocatore mi piace vincere con le mie forze e penso che chi bara sia una merda in qualsiasi campo esso operi e non avrà mai la soddisfazione di poter dire di essere stato il migliore, nemmeno le volte che lo avrebbe potuto essere senza barare.

    io sono Interista e questo ha inciso parecchio nella mia vita e non saprei dire se sarei stato più felice o no tifando un’altra squadra, ma di sicuro non ne sarei stato così orgoglioso.

    io sono Interista, milanese e Italiano, rigorosamente nell’ordine.

    io sono Interista e i gobbi no.

    io sono Interista e mi dispiace per gli altri.

    qualche volta anche a me…

  32. io sono interista ma non spiano le gonadi ad altri interisti raccontandogli quanto sono interista e rimenando il torrone ogni volta partendo dalle guerre puniche, tra l’altro ripetendo a cazzo sempre gli stessi episodi stranoti,

    e di questi pseudointeristi tifosi di sè stessi posso fare agilmente a meno

    • tagnin, sarai mica anche invidioso?

      il mio pistolotto era molto più prosaico e terra terra di quello di Nexus6, ci tenevo a rimarcarlo prima che qualche gobbo pensasse che fossimo tutti così epici ed idealisti quando si sceglie la squadra del cuore.

      praticamente io sono Interista per grazia ricevuta.

      o per disgrazia, dipende dai punti di vista, ma che tu ne possa fare agilmente a meno, a chi cazzo frega?

  33. “Per rimanere in paradiso bisogna uccidere il diavolo.” (Sinisa Mihajlovic, chiedo scusa se ho sbagliato a scriverlo)
    Questo è vero interismo.

  34. Sono d’accordo con corso.
    E’ giusto non attaccare a testa bassa uno juventino solo perché è venuto amichevolmente a dire la sua

    non capisco perché paradossalmente si debba invece inibire un commento di un altro interista che, stavolta, non provoca nessuno.
    Tra l’altro si è limitato a dire perché è interista.

    Questa concezione che i commenti debbano essere tutti brillanti e illuminanti non riesco a capirla.
    Andare avanti con la rotellina, tempo d’esecuzione: 2 sec.
    Leggere tutto e inibire il commento letto, tempo d’esecuzione: dai 3 ai 10 minuti

    Sono numeri.

    Partendo dal presupposto che, a rigor di logica, si può far agilmente a meno di qualsiasi commento, post e blog.

  35. Normalissimo che i gobbi compaiono in questa situazione a loro favorevole squadra che vince e convince nonostante le vicessitudini del cambio a dir loro drammatico di allenatore si sono sentiti persi all’abbandono del truffatore parrucchino,credendo che fosse come tanti Interisti pensano l’allenatore a fare la squadra e non i calciatori,abbiamo goduto noi quando avevamo lo squadrone nei loro blog lo fanno loro adesso nei nostri.Nel frattempo mentre sto scrivendo Tevez ha fatto un gol stupendo e allora si capisce bene perchè vengono a sfotterci tutto sommato in modo civile.

  36. *più che sfotterci forse è meglio scrivere provocarci

  37. Qualcuno mi aggiorna su chi, in data odierna, ha ancora la patente e chi invece non ne ha piú diritto?

    Mazzarrivattene quanti punti mi costa? Mai troppi.

  38. …..se penso che siamo stati battuti, in modo anche netto, da questo parma……mamma mia…..ma d’altra parte contro di noi tutti danno il 120%……
    son disposto a sopportarlo solo se diventa muto, altrimenti non ce la faccio.

  39. tanto x cambiare, #rocchicolpisceancora … poi certo, abbiamo una difesa ridicola, e tutti gli altri problemi detti e ridetti, ma guarda caso nel momento in cui le cose si mettevano bene arriva la decisione arbitrale che ti sega le gambe … e non parliamo di telecronisti “imparziali” che tifavano apertamente x il pareggio del Verona … siamo alle solite, insomma

  40. Se è vero che la fortuna aiuta gli audaci, credo anche al contrario, che la sfiga si accanisca sui pisciasotto.

    Voglio dire, se consideriamo la posizione di Mazzarri, non si può dire che non abbia una bella nuvoletta a seguirlo in questa sua avventura all’inte. Ha mezza squadra spaccata, resta in 10, e per coprirsi deve mettere obi e khrin, gente che non si capisce cosa ci faccia su campo da calcio. L’esistenza di un cartellino da calciatore professionista coi loro dati anagrafici è già di per se un insulto al calcio, figuriamoci se lo fanno con una maglia che vorrebbe essere quella dell’inter.

    A questo aggiungi pure che ti capita dopo una partita giocata di giovedì, che sempre a causa infortuni non puoi usare per far giocare chi gioca meno. A stento ne raccatti 11, non puoi certo fare turn over.

    infatti mi son già stupito che abbiano tenuto fino al 89esimo, e non ho creduto ai 3 punti neanche per mezzo minuto.

    Detto ciò ha proprio una mentalità incompatibile con una grande piazza, indipendentemente dal fatto che non abbia una grande rosa.

    Il.rigore parato poteva essere l’occasione di dimostrare che sappiamo soffrire, sappiamo tenere il campo e difendere un risultato che varrebbe oro. Poteva dimostrare che lui sa prendere le contromisure a imprevisti avversi.

    Ad esempio cambiava Palacio con osvaldo al 75esimo, beneficiando di polmoni freschi e piedi buoni per portare pressing, fare contropiede, o anche solo tenere la palla di più e costringere gli avversari a falli che ti fan guadagnare tempo. Invece è la squadra in 11 e che non ha giocato il giovedì prima a fare per prima i 3 cambi: inammissibile per logica.

    Poteva anche fare una difesa a 4 anziché infoltire di Pippe il centrocampo.

    Insomma, a me sta partita sembra un po’ il quadro della situazione.

    Guidati da uno sfortunato e inadeguato, con una squadra che ai primi infortuni non ha più soluzioni di gioco e di corsa.

    Dai che di sto passo riusciamo nell’impresa di arrivare dietro al bbilan.

  41. No ragazzi scusate, ma nell’elenco di giustificazioni presentate sky, ha appena messo dentro anche “ha pure iniziato piovere”???

  42. *presentate a sky

  43. Ma la sostituzione Icardi-Osvaldo nel finale?

    Ca-po-la-vo-ro

  44. Icardi aveva chiesto da tempo il cambio… e dai che la partita non si è pareggiata per questo,non facciamo analisi da gobbi.

    • Ecco appunto, aveva chiesto il cambio da tempo
      e infatti ha cambiato prima Palacio.

      Invece all’89simo sì che valeva la pena di cambiare Icardi.
      Quei 3 minuti non li avrebbe mai potuti fare.

      Vorrei sapere precisamente cosa vi piace di come stanno andando le cose.
      Perché io non ci vedo niente di buono.

  45. Ma non vedete che abbiamo dei cambi che fanno piangere e alla minima difficoltà devono entrare sti paracarri che anche kusmanovic fa la sua porca figura. E dall’inizio del campionato che lo urlo il problema e che la squadra è mediocre da metà classifica in su (non più del quinto posto) e la panchina fa pietà. Serviva una campagna acquisti decente per risolvere queste partite già nel primo tempo,ma il fpf e minchiate varie hanno fatto in modo che la situazione sarà sempre così,le vittorie saranno sempre sofferte e tirate per i capelli.

  46. *è dall’inizio, sorry ed tanto altro ma sono iper incazzato.

  47. Si ma in tutto quello che avete detto un bel Juve merda non l’ho letto!

    Comunque, in verità ho un problema: c’e’ uno juventino che conosco il quale ogni volta mi ferma e tenta di convincermi che calciopoli e’ stata tutta una farsa e bla bla bla.
    Insomma, non gli passa piu’.
    A distanza di otto anni e tre scudetti vinti questo sta ancora lì.

    E ce ne sono tanti così.
    La gran parte.
    E’ un problema grosso: io, quando lo vedo mi devo nascondere, rasentare i muri, acquattate dietro colonne, far finta di non conoscerlo.
    Quando purtroppo non riesco a evitarlo gli faccio il segno del 3 sulla testa a mo’ di esorcismo, ma quello peggio! comincia a urlare, a sbavare, gli escono frasi al contrario, bestemmie immonde e parole senza senso!
    Farsopoli farsopoli sbrindellone arrggghhh!!!

    E io mi scompiscio dalle risate!
    Dai, gli juventini sono divertenti, a volte.
    Ammettiamolo.

  48. intervincit
    manco contro il Verona può competere questa rosa?

    No, scusa, curiosità mia, ma precisamente quale squadra ha una rosa inferiore alla nostra?

    No, giusto per sapere quando posso dire cheforsepuoddarsi l’allenatore può giocarsela?

    Oggi, che disdetta, s’è messo anche a piovere, dice Mazzarri.
    Strano, perché a Milano capita di rado.

  49. Per tornare a bomba, vorrei dire che il nostro carissimo MM ha fatto grandissime cose, e anche cose meno grandi, anzi direi disastrose.
    La situazione che stiamo vivendo ora, per esempio, e’ figlia di quest’ultime.
    Detto questo lunga vita e grande riconoscenza a MM, ma non accetto lezioncine da chi ha come presidente un condannato puttaniere che si è servito di una squadra di calcio (e di quei tifosi li) per entrare in politica.
    E il brutto è che quei tifosi li gliel’anno permesso!

    Noi interisti, fortunatamente, ci limitiamo alla sola critica calcistica nei confronti dei nostri presidenti.
    Insomma, al di la’ di tutto, e’ bello essere interisti.

  50. Este
    tanto per capirci abbiamo una squadra che dovrà lottare con tutte per vincere con nessuna sarà una passeggiata di salute fermo restando che non si intervenga sul mercato di Gennaio,gli attuali non sono minimamente in condizione di affrontare 2 competizioni e 3 prossimamente,poi dimmi tu che cazzo ci stanno a fare nell’Inter quelli come M’Bay,Dodò,il Vidic attuale,M’Villa,D’ambrosio ,Obi,Krhin poi se secondo te sono da Inter…anche il Verona ha cambi migliori e ce ne siamo purtroppo accorti.La speranza è che gli Hernanes i Guarin Osvaldo,Icardi,Palacio(quello vero) Juan Jesus com’è capitato non si infortunino altrimenti sarà sempre sangue e lacrime con tutte.Squadre materasso non ce ne stanno il livello è quello o poco superiori o poco inferiori,ovviamente facendo eccezione per le merde di torino la roma e il napoli.

  51. Rubens

    i tuoi figli saranno sicuramente splendidi.
    Uno di più.
    Indovina quale?!

    A proposito di figli, mi pare di ricordare che certe ‘disgrazie’ possono succedere anche nelle migliori famiglie: e allora mi chiedo, che fine ha fatto siobelo?

  52. ci vuole talento x gestire una squadra senza indovinare mai uno schema, un cambio, un qualcosa

    quest’uomo sta battendo un record, quello di farsi odiare + di Lippi.. non è poco, complimenti

    speriamo che Thohir venga fulminato sulla via x Djakarta, e dimentichi il contrattino che ha fatto firmare al mentecatto.
    difficile.
    tristezza.

  53. Intervincit

    abbiamo perso di brutto col Parma, ultimo in classifica, che oggi ne ha presi 7 dalla Juve.
    Ma che analisi dobbiamo fare ancora?

    • Internazionalista

      Le merde non fanno testo se sono in palla li possono fare anche a squadre migliori.

      Il parma non è la peggiore del torneo e dubito andrà in B

    • Quello che voglio dire è che non siamo peggio del Parma o del Verona, come materiale umano.
      Anzi molto meglio a mio avviso.
      Eppure non riusciamo a farlo vedere.

  54. Ho sempre questa domanda che mi ronza in testa, perché dal triplette alle stalle???? Porque? Porque? Porque? Così senza verve, senza cuore, badando a pararsi il culo (nella più classica della tradizione italiota), questa squadretta naviga a vista in campionati e coppe più grandi di loro.
    Ci sono allenatori, come De Carlo o Mandorlini, che stanno sulle palle perché non sono allineati, politicamente scorretti, forse pure un po razzistelli ma capaci di tirare fuori il 100% dai giocatori che hanno a disposizione. Poi ci sono i Mazzarinhi, lottatori eh per l’amor del cielo ma subito disposti a zerbinarsi alle telecamere e autoproclamarsi imperatori di regni impossibili ed irreali. Ho citato due di molti bravi ed onesti allenatori che tranquillamente, oggi come oggi, potrebbero sedere sulla Nostra panchina. Invece abbiamo un allenatore incapace (non solo dalle stagioni in neroblu), una dirigenza impegnata a vendere un prodotto scadente e fallato per cercare di tirare su il più possibile senza aver sborsato un nichelino. Per questi motivi ritorno ancora alla domanda, porque podemos ter caido tão baixo? Porque? Porque? Porque? (nella lingua del Vate…)
    Ah, io sono interista fin dal XV secolo, dall’inquisizione spagnola………

  55. Ah, sicuramente eretici e bruciati sulla pubblica piazza.
    Come ora.

  56. Ok, intervincit
    siamo peggio del Verona.

    Allora, ti rinnovo l’invito a farmi una lista veloce veloce delle squadre che, secondo te, hanno un organico inferiore al nostro.

    Ormai diamo la colpa pure alla pioggia.
    Il prossimo passo non so più quale possa essere.

    • Intendiamoci, non è che voglia fare polemica con te eh, intervincit,
      che tra l’altro mi sei troppo simpatico,

      ma proprio non condivido questa cosa che chiunque possa giocare con noi e fare la parte del leone.

    • Nessuna polemica Este ci mancherebbe, si discute pacificamente con te si può fare 🙂

      Piuttosto avevo dato un’ulteriore risposta ma stranamente l’ha posizionato prima dei tuoi un bel casino sto nuovo blog,la rimetto come risposta sotto il tuo anche se è un doppione,che casino 🙂

      Este
      tanto per capirci abbiamo una squadra che dovrà lottare con tutte per vincere con nessuna sarà una passeggiata di salute fermo restando che non si intervenga sul mercato di Gennaio,gli attuali non sono minimamente in condizione di affrontare 2 competizioni e 3 prossimamente,poi dimmi tu che cazzo ci stanno a fare nell’Inter quelli come M’Bay,Dodò,il Vidic attuale,M’Villa,D’ambrosio ,Obi,Krhin poi se secondo te sono da Inter…anche il Verona ha cambi migliori e ce ne siamo purtroppo accorti.La speranza è che gli Hernanes i Guarin Osvaldo,Icardi,Palacio(quello vero) Juan Jesus com’è capitato non si infortunino altrimenti sarà sempre sangue e lacrime con tutte.Squadre materasso non ce ne stanno il livello è quello o poco superiori o poco inferiori,ovviamente facendo eccezione per le merde di torino la roma e il napoli.

  57. quello di intervincit è un intervento che mi sento di condividere, il mio elenco di gente non da Inter è parzialmente differente ma che quest’anno sarà un continuo su e giù sta diventando evidente