Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

La prova del nove

image

Mentre alla Juve sospendono la squalifica per un pittoresco lancio di una bomba carta ai tifosi avversari con nove feriti, contro l’Inter c’è un tale livore che la squadra avversaria, visto quello che era successo a Udine, si fa espellere due giocatori pur di giocare in nove sapendo di metterci in grande difficoltá.

Gemellaggio di ‘sta cippa, cara Lazietta nostra, questo è il clima infame contro l’Inter e chi tocca l’Inter (ogni tanto, quasi mai, ma a volte succede vivaddio) muore. Anche la Juve si sta organizzando per farsene espellere un paio sabato, perchè nessuno ormai vuole più correre il rischio di giocare in undici contro undici contro di noi. Il Genoa ha chiesto di iniziare la partita giá in nove, presentando all’arbitro una distinta di soli nove giocatori adducendo come scusa una intossicazione alimentare da focaccia al formaggio. All’Empoli non gliene frega un cazzo, ma si sta interessando solo per romperci i coglioni: Tavano si è detto disposto a farsi espellere giá al terzo minuto pur di far giocare la sua squadra almeno in dieci, se proprio non fosse possibile – come è nei piani – giocare in nove.

Tra l’altro stasera il complotto è stato addirittura fastidioso: non solo gliene cacciano fuori due agli altri, ma convalidano un gol irregolare a noi pur di farci pareggiare in modo poi da espellere il secondo in paritá di risultato, provocandoci una forte ansia da prestazione. È una vergogna, cazzo, non si può andare avanti così. Anche il comportamento dell’arbitro, cazzo, dai, non si può… lo sai che non siamo abituati a decisioni a nostro favore, lo sai, e ci metti in difficoltá. No, è uno schifo. Non vedo l’ora che questo campionato finisca, è una roba brutta.

Comunque vaffanculo, abbiamo vinto a Roma con la Lazio, è il settimo risultato utile consecutivo, i punti buttati nel cesso sono un peso insostenibile ma ci tenevo a dire Milan infame e Juve merda, perchè non bisogna dimenticare.

share on facebook share on twitter

270 commenti

  1. Due.
    Tre.
    Stella.

    Oramai il tempo non passa più.

  2. Sto ricominciando ad amarti.

  3. “I problemi di Icardi non sono i piedi ma i polmoni etc etc”……minchia, ma se fa solo quello nella vita! Ed anche ben pagato, parrebbe!

    Deve solo allenarsi, correre e, all’occorrenza, fare gol, senza doversi svegliare alle sei di mattina per andare a “bottega”….e che diamine!

    Vorrei inoltre precisare che non è da oggi che lo reputo uno coi tombini al posto dei piedi……….ma che ve lo dico a fare, tanto…………

  4. certo che vedere la Lazio in 9 che pressa nella nostra metà campo…

  5. Ahahah non male.
    Bravo

  6. Vabbè, allora concetti come turn over, panchina lunga, ecc.ecc.
    mandiamoli tutti al macero

    perché i calciatori non si alzano alle 6 per andare ad aprire la bottega.

    Se ogni tanto ai calciatori si dà un turno di riposo è proprio perché potranno anche prendere 10 milioni all’anno
    ma quando sono fuori forma non girano, punto e basta.

    Sta storia del paragone salariato-calciatore è più vecchia dell’Inter, ma non porta a nulla.

  7. Icardi ha fatto il suo cappellone solo nel rigore ridicolo che ha tirato.
    Ma si sa come sono i rigori.

    Solo che non si può sbagliare un rigore di quel tipo, e cioè con la squadra avversaria in 9 e tu che hai la possibilità di passare in vantaggio e amministrare (parola grossa per questa Inter) la mezz’ora finale.
    E non c’entrano i tombini perché bastava tirarla forte e centrale, col tombino appunto, e buttarla dentro.
    Lo facevamo ai Salesiani da ragazzi: tiro di collo forte centrale e gol!
    Non ti sbagli.

    Invece ha tirato una merdina che ha fatto apparire un portierone persino il secondo della Lazzie.

    E poi basta con questi arbitraggi infami nei nostri confronti!
    E’ ora di finirla.

  8. Ieri sera Hernanes ha tenuto a sottolineare il suo impegno particolare dato che qualche mese fa Lotito definí la sua cessione ‘un capolavoro’ in quanto l’avrebbe perso da lí a poco a parametro zero.
    Questo gli fa onore in quanto ne dimostra il carattere ma il fatto, in sé, resta valido, per Lotito e per quella che è la mentalità tipica italiota.
    Cioè, se una società agisce ‘correttamente’ dando volontariamente una contropartita senza venirti a fregare apertamente il giocatore(una specie di volontario riconoscimento, almeno io l’ho vista cosí) viene considerata un’idiota.
    Questo almeno sembra essere il pensiero dominante in Italia.
    Forse è pure per questo che ‘il ladro’ desta tanta ammirazione nel Belpaese e continua a vincere Scudetti impunemente e a farsi applicare la legge a suo piacimento.
    Quindi, un bel vaffanculo a Lotito che si lamenta per il gol in fuorigioco, e a tutti quelli come lui.
    E anche se tale comportamento non si addice al nostro modo di essere, quando la ‘vittima’ è di tale natura per me va piú che bene.

  9. Icardi ha sbagliato il rigore per compensare il gol in fuorigioco, no! è solo fair play :)))))

  10. continuo a non saper dare una spiegazione sul perchè si continua ad insistere su JJ terzino oltre che su JJ in generale…non ha piedi, non ha dribbling, non ha visione di gioco e la tecnica non sa nemmeno dove stia di casa. Nel giro palla in 11 contro 9 riusciva sempre a farsi chiudere e a dover indietreggiare, in più avendo un piede solo, si gira sempre dalla stessa parte per giocarla di sinistro, è una cosa che non si può guardare, non puoi pensare di uscire dal pressing col possesso palla quando hai in campo elementi così, perchè prima o poi la cazzata la fa e la paghi

    • si non si puo’ guardare, ma a buona parte degli interisti JJ a sx piace e le tue considerazioni tecniche, per quanto sacrosante, valgono quanto le mie invettive contro Obi, un altro ingurardabile amato perché “almeno si impegna”

  11. Ma al netto di presunti favori arbitrali (tutto sommato a me non sembra proprio che siamo stati favoriti così tanto!) qualcuno mi spiega quella cazzo di ammonizione a Hernanes che gli farà saltare la partita coi gobbi bastardi?????????
    No, scusate, Hernanes è al limite dell’area avversaria e prova un tiro che viene completramente rimpallato da un avversario…entrambi ovviamente cadono per l’impatto e il nostro viene ammonito…ma per cosa???? Cioè ora anche un rimpallo è punibile dal regolamento di sto cazzo?!?!?
    O magari ho visto male io, neh…
    No fatemi capite, altrimenti significa che ero proprio rincoglionito sul divano dalla foga agonistica…

  12. per quanto riguarda i cartellini… secondo me ci stanno entrambi i rossi (Marchetti era anche già ammonito). Quelle poche volte che il bilancino ci pende un po’a favore (un po’ perchè non si sta parlando di gol dentro di un metro non dati o rigori fuori area), non si perde tempo per andare subito di fronte alle telecamere ad incazzarsi e farci passare x ladri di professione…stessa cosa l’Udinese la scorsa volta

  13. Perchè sentiamo un leggero disagio per l’arbitraggio ( in fondo poi c’è solo il gol su punizione, il resto è da regolamento) quando per altri è il normale status se non, per giunta, dovuto?
    Siamo sempre stati abituati a giocare in nove (Milan,Sampdoria) ovvio che siamo un pò spaesati.

  14. preciso

    mi ricordo di quando qui dentro si scriveva che mentre la lazzie aveva preso un campione vero (hernanes) noi ci eravamo ciucciati coutinho che era fragile come uno scricciolo
    sì, ora lui è thebestintheworld mentre il profeta…
    tutto qua

    vorrei menzionare il capitan ranocchia

    col suo volo di testa a negare un gol già fatto,

    el me ga fato strucar el cuor…*

    capitano, mio capitano…

    *mi ha fatto stringere il cuore

  15. Qualche considerazione…
    Prima sull’arbitraggio.
    Posto che non mi piace dare sempre contro agli arbitri, ma proprio-per-niente!, ora non mi rivolgo tanto all’arbitraggio e ai suoi favori o meno, quanto all’incazzatura della lazio e dei tifosi avversari (soprattutto gobbi, pronti sempre a sparare stronzate!) a questi presunti favori di ieri sera.
    Allora, se proprio vogliono giudicare, lo facciano dopo aver visto tutta la partita e non solo dopo aver visto gli highlights scelti dal controcampo (non se neanche se esiste ancora…) o dalla domenica sportiva di turno.

    Se è vero che sul primo gol c’è medel in fuorigioco che disturba la visuale del portiere (ma quanti cazzo di arbitri fischiano questo tipo di fallo?!?) è anche vero che le espulsioni sono nette entrambe.

    Che cazzo di colpa abbiamo noi se i laziali hanno una difesa che più alta non si può (quindi a super rischio!), anche in inferiorità numerica???

    E poi se si è parlato del fuorigioco fischiato a candreva lanciato verso la porta, perchè non si è parlato di un fuorigioco uguale a hernanes lanciato centralmente verso la porta, poco prima di quell’altro???

    Poi nessuno dice che nel primo tempo c’erano due rigori mooooolto dubbi per noi:
    – fallo su icardi, quando palacio poi l’ha “passata” a marchetti
    – mani in area di non so chi (forse biglia)

    Quindi guardate bene tutto prima di giudicare, bastardi!

  16. Dimenticavo: un paio di cose…

    Quando Icardi si è mangiato il gol nel primo tempo, mi è sembrato di rivedere il peggior bobovieri…brrr che brividi la sol pensiero!!

    Non capisco perchè si continui a mettere jj come terzino sinistro…ma santon che fine ha fatto? E’ infortunato? No perchè se sta bene e non gioca, boh, io non lo so…

    JUVE MERDA

    Spero di potermi vedere mercoledì quello che tutti noi speriamo!!! (moglie incinta permettendo, con termine già scaduto…)

    ODIO LA JUVE

  17. Ranocchia che salva lo 0-2 nessuno lo ha sottolineato a parte Vittorio e quindi lo dico anch’io dal momento che l’ho sempre criticato, giusto per fare capire a Wolf che qui nessuno ce l’ha su con qualcuno per partito preso ma per partita di merda giocata e quindi, analizzandola, si dice chi l’ha giocato bene o no.

    un altro che l’ha salvata è Handanovic, sia insieme a Ranocchia nell’azione di Parolo sia su Klose dopo l’ 1-1, che ha rimediato alla solita cazzata della nostra difesa che fa su di lui ogni volta che lo incontra,

    fino a che non sono rimasti in nove Kovacic ha fatto letteralmente cagare, a parte il pallonetto su cui si è buttato Palacio che ha determinato il primo rosso, dopo ha fatto due o tre passaggi illuminanti ma se dobbiamo aspettare di giocare in nove per vederlo prendere qualche iniziativa che non sia quella di andare incontro a Medel o a Vidic nella nostra metà campo e ritornargli la palla una frazione di secondo dopo stiamo freschi.

    Icardi sta imparando a giocare fuori dall’area ma sta disimparando a metterla dentro quando deve, rigori a parte che questi li sbagliano tutti e non è da quelli che puoi giudicare un giocatore, altrimenti il Balo prenderebbe il pallone d’oro ogni anno, per cui averne di giocatori come lui che nonostante i tombini ai piedi è quasi capocannoniere.

    vedere giocare le partite in nove mi fa venire in mente quei film che vedevo da piccolo in cui pochi superstiti difendevano il fortino dagli indiani in netta superiorità numerica e anche se alla fine morivano tutti gli eroi indiscussi rimanevano loro, per cui psicologicamente chi aveva tutto da perdere come a Udine eravamo ancora noi, sopratutto ricordando quella partita e le critiche successive.

    ricordo che anche noi contro la Samp rimanemmo in nove grazie a Tagliavento e non proprio per decisioni ineccepibili, ma noi riuscimmo a pareggiarla lo stesso e anche se eravamo “leggermente” più forti di adesso ci esaltammo per la prestazione di tutti quelli rimasti in campo.

    come hanno fatto quelli dell’Udinese e quelli della Lazio, solo che loro hanno perso…

    • …ci aggiungerei pure che a detta degli ‘osservatori neutrali’ quando a noi ci lasciavano in nove era ‘a termini di regolamento’, mentre gli altri si trasformano mitologicamente in eroi sul campo di battaglia… tranne per chi ne ha un vantaggio diretto (la Roma ed i suoi tifosi, ieri sera).
      Ma questo è in perfetto ‘italian style’, of course…

    • Corso “fino a che non sono rimasti in nove Kovacic ha fatto letteralmente cagare, a parte il pallonetto su cui si è buttato Palacio che ha determinato il primo rosso, dopo ha fatto due o tre passaggi illuminanti ma se dobbiamo aspettare di giocare in nove per vederlo prendere qualche iniziativa che non sia quella di andare incontro a Medel o a Vidic nella nostra metà campo e ritornargli la palla una frazione di secondo dopo stiamo freschi.”

      ineccepibile….avrei quasi avuto paura a scriverlo dal momento che da quello che sto leggendo in giro, pare che ieri sera Kovacic abbia fatto il fenomeno!
      Verissimo che i 2 gol partono da lui e che nell’unica giocata fatta nel primo tempo è scaturita l’azione del rosso su Palacio, ma continuo a dire che è ancora troppo poco e che non sta dando nulla o quasi alla manovra e al giro palla….continua a nascondersi e scaricare palla al compagno più vicino, qui nessuno nega che abbia delle capacità e degli spunti notevoli, ma continua ad essere un giocatore discontinuo che non si prende responsabilità…
      le cose sono 2 : o lo si mette in campo sempre incondizionatamente a prescindere dalle cazzate che farà (alla Guarin) provando a farlo finalmente maturare… oppure per una buona offerta lo si vende… tenerlo così per utilizzarlo a sprazzi non serve ne a lui ne all’inter

  18. vendere kovacic sarebbe sbagliato, è così giovane che può diventare ancora qualsiasi cosa, e poi vorrei vederlo in una squadra meno “stupida” di questa

    icardi ieri era in giornata no (e comunque si è procurato il rigore), punto
    dare delle sentenze ad ogni errore non ha senso, per lui parlano i 18 gol

  19. Su Icardi ha detto bene tagnin, i margini di crescita e miglioramento sono giocoforza alti, ma 25 gol in stagione (coppe incluse), all’interno di questa squadra, spazzano ogni dubbio circa la sua adeguatezza. I tombini di ghisa lasciamoli altrove, in tutti i sensi.

    Capitolo più spinoso su kovacic.
    Non bisogna limitarsi a guardare la giocata decisiva (posto che dare il là a due gol su due mi pare già un buon bottino), o quante volte a gara si prende responsabilità, né quanti uomini salta Con un dribbling.
    Io in questo momento voglio vedergli sostenere un ruolo con intelligenza tattica e tecnica, che in campo sia dove deve essere sia durante la fase offensiva che durante Quell difensiva.
    Io voglio che mateo diventi un ingranaggio di questa squadra, anziché un individuo che mostra qualche giocata di spicco quando è ispirato.
    Preferisco in altri termini uno che ti fa la giocata a memoria, ad uno che si inventa una giocata da zero.
    Questo perché, con la classe che ha, se impara a gestire un ruolo, le grandi giocate poi non deve inventarsele, ma verranno da sé, perché gli verrà in automatico il lancio per Icardi ogni volta che questo attaccherà la profondità, come anche la progressione fra due o tre uomini se sa già prima in quale zolla spostarsi, e così via.

    Ieri kovacic ha giocato in questo modo, badando a fare il suo ruolo. E infatti ha mandato due volte in gol i compagni.
    il fatto che noi tutti ci aspettiamo di più è solo la prova che ha un talento senza limite.

    Quindi bene fa mancini a pretendere intelligenza prima che spunti o responsabilità particolari che non conviene mai chiedere a un 20enne.

    In tal senso sono molto soddisfatto del lavoro che ha fatto ieri, ben conscio che se continua così (è se mancio gli da continuità ) questi fantomatici spunti aumenteranno da sé, e dunque la sua incisività nelle partite.

    Su ranocchia, giusta l’osservazione, ma io non gli ho dato risalto perché ha buoni mezzi tecnici e fisici, quindi prestazioni come quella di ieri dovrebbero essere lo standard. Quando lo saranno, sarò il più felice di tutti nel dargliene atto.

    Più tardi, poi, vorrei scambiar due battute anche su quel maiale di Lotito

  20. Lotito è una merda ma quello che ha detto su Hernanes gli è stato suggerito qui da un anno e più un pò da tutti, per fortuna Hernanes è riuscito a rispondergli dal campo ed è questo quello che conta.

    riguardo invece alle sue lamentele riguardo l’arbitraggio ho paura che non saremo noi quelli che usufruiranno dei presunti vantaggi che lui ha visto, per cui se proprio deve menarla contro qualcuno che la meni contro la Roma ed il Napoli che sono in lotta con la Lazio per il secondo posto e non indirizzi l’odio contro di noi che non c’entriamo un tubo.

    riguardo invece Kovacic io non mi aspetto niente altro che faccia vedere cosa sa fare un pò più spesso e non solo contro la Lazio, anche se ieri quello che ha fatto fintanto che erano in undici ero buono anch’io di farlo che ho quasi settant’anni, basterebbe rivedersi le partite dopo che sono finite per verificarlo, non gli spezzoni della singola giocata.

  21. Lotito è un ammasso antropomorfo di merda.
    Che la smettesse di rompere il cazzo.

    Se proprio si va cercando una decisione scandalosa nell’arbitraggio di Massa, ieri, è stata quella merda di ammonizione su Hernanes, che ne impedirà la presenza contro… contro chi giochiamo la prossima…?
    Ah, già… i ladri.
    I LADRI?
    Ma dai…
    Hanno ricominciato a lavorare di ammonizioni mirate… allora per il 2017 (circa) scoppia una seconda Calciopoli.

    Gioia…

  22. Dire che la seconda espulsione è una mancanza di rispetto che vanifica il lavoro di un anno è una violenza al sistema

    Perché fra le righe dicono che gli arbitri devono tutelarli, dal momento che il palio ci sono una cinquantina di milioni della Champions, che sono tantissimi per noi figuriamoci per la Lazio di Lotito.

    Questo episodio si inserisce in un contesto in cui Lotito spadroneggia in tutti i palazzi politici del calcio grazie alla sua alleanza con tavecchio cuore neroblu.
    Non ultimo il Lotito gate, che qua non si è filato quasi nessuno, in TV han detto quasi tutti “inopportuno nei modi ma ha ragione”, quando la realtà è che Lotito disse, non troppo fra le righe “bisogna intervenire per far si che il carpi non salga in A”.

    ora ditemi voi cosa significa quell ‘intervenire

    Ah, senza scordare che già è stato condannato in calciopoli. Calciopoli che pare essersi nel frattempo riproposta in tutte le sue forme.

    Mi sembra chiaro, alla luce di tutto ciò, che ci sia un tentativo di rientrare in un certo sistema, ammesso che non vi sia già dentro.

    Il modello da emulare…

    Le frasi su Hernanes sono solo un’arroganza che gli si è ritorta contro, e spero gli costi la champions, per cui, a proposito, forza lupa.
    Mi ricorda un po’ l’uscita di franco sensi (altro bel personaggino…) su Batistuta il giorno prima di un inter Roma. Peccato che Bati entrò e il gol punitivo lo sfiorò soltanto, beffato dal palo.

    Ma insomma, il problema Lotito non è certo questo, né i latinismi mal riusciti, ma quanto descritto sopra.

    E ditemi voi se è poco

  23. adesso è colpa dei commentatori di settore se lotito dice una solenne pirlata che per giunta gli torna prontamente in culo

    il che peraltro si assomma alla soddisfazione di vedere il pregiudicato rincoglionito presidente del milan fare il brillante con ranocchia e poi oplà, avere il relativo rimbalzo

    • E’ però innegabilmente colpa tua in quanto commentatore di Settore, caro Tagnin, l’ennesimo biscottone che ha prodotto i play off di lega pro.

      Vergogna!

    • pareggiato al 90° con due rigori sbagliati

      ma abbiamo comunque paura di quei campi laggiù

    • Certo, almeno aveste preso l’Imperatore Gordo, 2 risate le avreste regalate.

  24. Torno su un aspetto già trattato dopo udine che mi pare sia già stato detto da altri qui sopra: ma avete notato quando l’arbitraggio ci favorisce (neanche in modo così scandaloso) l’atteggiamento indignato quasi imbufalito degli avversari, mentre quando siamo danneggiati noi è tutto normale? Ma xke non si vede mai un san siro ribollente come l’Olimpico di ieri sera quando il tagliavento di turno butta fuori due dei nostri? Ah già allora si applica il regolamento …

    • sarebbe anche ora di mandare il faccione di Ausilio (magari anche un’altro più bravo il prossimo anno) più spesso davanti alle telecamere a fine partita ad alzare la voce quando serve… ma a noi piace fare i diplomatici…

    • Eh, i bei tempi quando davanti alla tv ci andava il vate Mourinho…

  25. Povero Lotito, anche il Carpi e il Frosinone in serie A.

  26. No dai, ditemi che non è vero che stiamo a parlare di lotito!
    lotito è uno di quelli che andrebbero sempre, e di prammatica, inculati.

    Detto questo aggiungo:
    ieri, a parte il fuorigioco di Medel sul gol (tra l’altro quanti ne vengono fischiati di questi in genere?), niente altro da eccepire per i rossi laziali ecc.
    Ma vogliamo scherzare?
    Quindi non ci hanno regalato nulla, e anzi, siamo stati noi, come al solito, a fare regali (vedi rigore sbagliato).

    Icardi, come dicevo ieri, ha sbagliato non tanto per il rigore in se, quanto per la situazione che si era creata e che ci era favorevolissima: 2 a 1 per noi e loro in 9!
    Non puoi sbagliare un rigore del genere in una situazione così topica: se eri in Champions? O ad un mondiale?
    Non so se rendo l’idea.
    Per il resto, Icardi non si discute, e giustamente i numeri parlano per lui.

    Kovacic invece è discutibile.
    Per me è uno che non ha le palle.
    O forse non riesce a tirarle fuori in questa Inter.
    (E non venitemi a dire che è ancora troppo giovane: ha 21 anni, e c’è stata gente nel calcio che a 21 anni già era fortissima e vinceva coppe e mondiali!).
    Non so.
    Ma l’impressione è che sì, sia forte, ma senza attributi.
    Il che, per me, è uguale a non avere il talento.

  27. riferendomi ad Hernanes ed a quello che su di lui ha detto Lotito dicevo che le stesse cose o peggio le abbiamo dette prima noi su qui per cui c’è poco da scandalizzarsi se ha detto che vendendolo ha fatto un affarone.

    quello che invece ha detto ieri sera dopo la partita è tutta un’altra cosa e la chiave di lettura l’ha spiegata bene Wolf ma era chiarissima per tutti anche prima perchè oramai per le partite in sè ad incazzarci siamo solo noi tifosi, per quella gente lì il motivo del perchè si incazzano è solo quello economico per cui a maggior ragione è come ho detto prima, i vantaggi se loro non ci andranno in Champion se li beccano la Roma o il Napoli, l’Inter non c’entra un tubo.

  28. Ipotesi 1: Inter 5a a fine campionato con tre vittorie nelle ultime tre partite, tra le quali un bel 3 – 0 alla juve MA…. juve, appunto, che fa il triplete.

    Ipotesi 2: Inter 9a a fine campionato con un pareggio e due sconfitte nelle ultime tre partite, tra le quali un sonoro 0 – 3 dalla juve MA… juve, appunto, che viene eliminata dal Real.

    Quale ipotesi scegliereste? Io, mio malgrado, la 1.

  29. Ma qualcuno mi può spiegare che cos’è Medel? Perchè è lì?

  30. La n° 2.
    Perché così noi ci concentriamo solo sul campionato cercando di mettere su una squadra degna di questo nome.
    E il resto, chetelodicoaffà.

  31. Ma poi perché scegliere tra queste due sole ipotesi.
    Ce ne sarebbero molte altre…

  32. Scusa Internaz,
    ma bastasse tirarli forti e centrali per segnare tutti i rigori,
    tutti i calciatori che hanno fallito rigori fondamentali

    da Baggio nel 94, a Di Biagio nel 98, a Donadoni nel 90, a Trezeguet nel 2006
    e così via

    non si spiega perché li abbiano cannati, quei rigori.

    E soprattutto, le partite che si decidono alla lotteria dei rigori, finirebbero nel 2080,
    quando muore il penultimo giocatore in campo:

    vince la squadra del giocatore superstite.

  33. este

    a volte i rigori vanno tirati così.
    Il più delle volte il portiere non se lo aspetta.
    A volte, mica sempre.
    Se no, è ovvio, ti sgamano.
    Ma quando la posta è importante devi andare sul sicuro.
    Tanto il portiere, 100 volte su 100, si tuffa o di qua o di là.
    Hai mai visto un portiere fermo al centro della porta ad aspettare il tiro?
    Magari sarà successo, ma è rarissimo.

  34. Bombast
    L’ipotesi uno mi sembra irrealistica, sia per quel che riguarda Noi che loro.
    E in ogni caso scelgo la 2 senza dubbio.

    Questi arbiitraggi e queste vittorie di fine stagione mi lasciano perplesso, siamo disabituati ad entrambe le cose.

  35. Scelta n° 2 tutta la vita.
    juve merda a prescindere.

    Tanto capirai, arrivare quinti o noni mi importa un beneamato cazzo.
    Siamo l’Inter, non il Sassuolo.

    Per me ci sono solo quattro tipi di campionato da ricordare:
    Quelli che vinciamo
    Quelli che ci rubano
    Quelli che il bbilan lo prende rovinosamente nel culo
    Quelli che la ruBe lo prende maestosamente nel culo.

  36. Comunque non è un bel vivere (in senso sportivo….) quello di aspettare la semifinale di ritorno c.l. nella speranza che i gobbi vengano eliminati…….a questo punto forse è meglio che lo facciano anche loro sto cazzo di triplete almeno ci togliamo il dente……..tanto il prossimo anno purtroppo per noi ci ritroveremo a vivere la stessa situazione….e magari anche quello dopo………nella speranza che i gobbi perdano e con noi che stiamo a guardare…….a meno che tutte le chiacchiere che si sentono in questo periodo sui nomi che debbono arrivare all’ Inter abbiano un qualche fondamento….

  37. Sottoscrivo senza riserva alcuna ogni parola di ErnesTO’O.
    Caro Simone i rubentini quest’anno sono arrivati fin qui grazie ad una serie di circostanze irripetibili. Se falliscono anche quest’anno io credo che poi possiamo stare tranquilli per un bel po’. Detto ciò non ho buoni presentimenti ma non demordo dal gufaggio più che determinato. Non arretro di un centimetro

  38. Chiaramente le mie due ipotesi di ieri erano un paradosso, in particolare l’ipotesi 1 (noi quinti e loro triplete) in quanto è praticamente impossibile che possa verificarsi, soprattutto per quanto riguarda loro poichè sono strasicuro che domani salutano e se ne vanno a casa.
    Per quanto ci riguarda, Yaya Touré, se davvero si dovesse fare, giustifica secondo voi un investimento così ingente? Io mi fido del Mancio, lui lo conosce bene, anche dal punto di vista del ruolo di leadership che dovrà sostenere in campo e fuori e lo ritiene evidentemente indispensabile per impostare la squadra del futuro, ma qualche piccolo dubbio mi rimane…

  39. Io ho un orizzonte temporale che non va oltre sabato, ma ci vedo due inculate maestose per l’innominabile.
    E dopo che succeda quel che deve succedere, con tutti i punti sprecati sinora…

  40. Su Tourè non ne farei una qeustione di età ( anche perchè sapere l’età esatta dei giocatori africani è uun terno al lotto ).
    Non dimentichiamo che cambiasso è stato mandato via in malo modo ( IMHO ) come un vecchio bollito a 34 anni mentre Pirlo a 32 anni è passato dai gonzi ai ladri, quasi contro il volere di conte e ha vinto 4 scudi di fila.
    L’ età conta ma le cose più importanti sono l’integrità fisica, quella mentale intesa come voglia di continuare ad essere competitivi, e la capacità di essere leader.
    E queste cose meglio di mancini non le dovrebe sapere nessuno.
    Ciò detto penso che difficilmente ci potremo permettere una operazione da 50 milioni e che anche potendola fare ci penserei bene, perchè con quella cifra si potrebbero prendere 3 giocatori ( un esterno, un centrale e una punta ).

  41. quando le uova sono poche, se ne metti la maggior parte in un solo paniere i dubbi vengono a chiunque, e qualunque sia il paniere.

    Nello specifico io le metterei le uova dell’inter nel paniere Tourè, perchè buoni giocatori già ne abbiamo, e questa stagione ci insegna che la cosa in cui siamo più carenti (oltre alla difesa su cui comunque si deve drasticamente intervenire in tutti i 4 ruoli) è proprio il carattere.

    Credo che tourè sarebbe positivo come innesto in sè, ma anche per luce riflessa in ordine ad altri giocatori.

    Uno che se vinci 1 a 0 riesce a spingerti (tecnicamente e psicologicamente) verso il 2 a 0, anzichè farti tremare le gambe finchè gli avversari ti pareggiano o addirittura ti superano.

    Voi mettete anche solo a questa sgangherata stagione, con cambi allenatore e riserve da cadetteria, tutti i punti gettati al cesso con i chievo di turno, fatevi il conto, e vedete alla fine che cambia completamente una stagione.

    Detto ciò, bisogna avere una quasi certezza intorno alle condizioni fisiche, agli stimoli, etc, altrimenti sprechi in un colpo solo tutte le chances di fare una stagione migliore.
    Ma in tal senso, più che fidarci di mancini, non possiamo fare.

    • Io confermo il mio pronostico….Juventus in finale con Barcellona……. Poi finale con stesso esito della finale dell’ Europeo 2012….dove naturalmente i gobbi faranno la stessa Figura che fece l’ Italia…

  42. E’ proprio questo il nocciolo della questione, Gianni: viste le non infinite (eufemismo) risorse economiche che abbiamo, siamo sicuri che il buon Touré sia il giocatore giusto sul quale, eventualmente e possibilmente, puntare così forte?

  43. VISTO IL LIVELLO DEL CALCIO ITALIANO, CONSIDERATO CHE MI FIDO DI MANCINI IO CREDO CHE POI ALLA FINE CON TRE GIOCATORI DI SPESSORE (UNO PER RUOLO E NATURALMEMTE YAYA A CENTROCAMPO) IL PROSSIMO ANNO SI POSSA RIENTRARE IN C.L.

  44. Dunque, io, l’ho detto tante volte, di economia e bilanci non ne capisco una fava,
    quindi quanto segue è una domanda rivolta a chi, per studio, lavoro o anche solo interesse personale, ne sa qualcosa in materia.

    Alla fine della fiera, il fair play finanziario, di cui si parla da anni, ha comportato una multa di 6 milioni ora e altri 14 se non ci rimettiamo in ordine entro il duemilavattelappesca.

    Cioè, 5 anni di stenti in nome del fpfpfpf per 6 milioni? Ad occhio e croce, tra mancate partecipazioni alla Champions e gestioni varie ne abbiamo persi molti, ma molti, ma molti, ma molti (continua per due righe)

    di più.

    E’ valsa la pena? Oh, ragà, 6 milioni.
    Per dire, metti insieme i costi (tra cartellino, ingaggi e tasse) di Pereira e Alvarez e fai un confronto…

    A sto punto mi chiedo, ma soprattutto VI chiedo:

    non conviene pagare sti 14 milioni, quando sarà, e chi se ne frega del fpf?

    • credo ne vada della licenza UEFA

      è più interessante chiedersi come cazzo abbia fatto paolillo, coinvolto nella cosa dall’inizio, a non aver cercato di pararci il culo

      la risposta è che è un demente in una Società gestita da peracottari, ma la conseguenza più importante è che conciato così allo sceicco non interessi (sempre per la storia di far credere che questi abbiano l’anello al naso e ti facciano spendere a cazzo i soldi loro), così ti compra l’affarista, e sono cazzi amari

  45. Este,

    premesso che, come te, di economia e bilanci non ne capisco una fava, presumo che se non sistemi i conti nei prossimi anni, oltre ai 14 milioni attuali ce ne verranno comminati altri.

  46. In questo disgraziato campionato italiano nel girone di ritorno saremmo quarti a 1 punto dal terzo.
    E tutto questo continuando a fare (eufemisticamente) cagare, ergo l’anno prossimo se non si va in Champions meglio chiudere bottega.

  47. Este, il punto è un altro.

    Oggi vedi la multa di 6 milioni, più eventuali 14, e riduzione delle rose presentabili in uefa da 25 a 21 giocatori.

    Ma questo solo perchè la dirigenza ha presentato all’uefa un piano di risanamento, ha concordato dei parametri e delle scadenze per metterli in atto, e dunque la sanzione è stata lieve.

    Ma ti ricordo che la pena vera e propria è l’esclusione da tutte le coppe europee, se fra 5 anni siamo ancora con un passivo di 100 milioni, con queste regole, noi in europa non mettiamo più piede.

    Stenti, tagli, e balle varie, sono frutto di quel deterrente. E se non li avessimo messi in atto, oggi la uefa ci avrebbe tagliato fuori dalle coppe.

    Altra storia è dire che sui livelli di spesa precedenti avevamo fatturati ben più alti, e a conti fatti un passivo inferiore a quello odierno.
    Dunque possiamo discutere l’infruttuosa linea manageriale con cui hanno tentato di rientrare nei paramentri ffp, ma non possiamo contestare il fatto stesso che abbiano provato a farlo, perchè altrimenti gli avremmo dato contro una volta tagliati fuori dalle coppe per sanzioni amministrative, come una milan qualsiasi.

  48. Il meccanismo è lo stesso che intercorre fra un privato e una pubblica amministrazione per intenderci.

    Ad esempio l’evasore, se non impugna l’accertamento e salda entro la scadenza prestabilita (che di solito è il termine di appello) si vede ridotta la sanzione ad 1/8 (non di 1/8, quindi la differenza è enorme).
    O l’inquinatore che bonifica di sua sponte entro certi termini, scampa la sanzione penale.
    O ancora il datore di lavoro che impiega l’operaio in nero, evita rogne penali e tributarie se regolarizza con gli appositi procedimenti anche dopo anni.
    E così via.

    Qui la dinamica è la stessa. C’è una sanzione per questa condotta, ma a determinate condizioni, se rispettate, viene ridotta.
    Il tutto per snellire, velocizzare, ed evitare ricorsi e contenziosi.

  49. buongiorno ragazzi,
    passavo da queste parti e alla vigilia di inter-juve mi sembrava doveroso salutarvi.

    comunque vista dall’altra sponda, ve la passate molto ma molto meglio, purtroppo 😛

  50. abbiamo espulsioni a favore solo perché galleggiamo tra 6′ e 9′ posto, quando torneremo a dare fastidio per il 1′ posto sappiamo già cosa dovremo sopportare da parte degli arbitri.

  51. Onestamente su Tourè qualche dubbio lo avrei grandissimo giocatore senza dubbio nella serie a attuale camperebbe di prepotenza ma se non sbaglio dovrebbe essere sui 34 e qualche acciacco comincia ad averlo se succede come con Vieira che praticamente all’Inter fece solo la prima mezza stagione poi cominciò con infortuni in serie saremmo inguaiati. Io farei più di un pensiero su Allan dell’Udinese costa sicuramente meno (soprattutto come ingaggio) e si potrebbero fare altri acquisti nei ruoli dove serve

  52. Quindi, se non ho capito male, è una specie di ravvedimento operoso applicato al calcio.

    Perciò se non rimettiamo in ordine i conti entro la data stabilita non ci si limita a farci pagare i 14 milioni rimanenti

    ma ci saranno sanzioni supplementari, se non addirittura l’esclusione dalle coppe.

    Fatto sta che mi piacerebbe vedere i bilanci altrui.
    Psg, Manchester City? Tutto a posto?

    Quelli in passivo siamo solo noi e la Roma?

  53. Ah, una cosa:

    possa piacere o no come giocatore, Ranocchia è l’attuale capitano dell’Inter.

    E come tale ritengo abbia il dovere di rispondere a chi gli ha dato della “bestia”.

    Lo dovrebbe fare sia per far rispettare la propria persona e sia per salvaguardare l’onorabilità della fascia che porta

    appartenuta, tra gli altri, a persone come Zanetti e Facchetti.

  54. Ok, Moratti non va bene,
    Thohir non va bene.

    Chi vorresti, Institor, sentiamo:

    Berlusconi, Lotito, Agnelli, Delaurentis?

    Se critichi la presidenza di Moratti, come se fosse stato il male dell’Inter,
    per coerenza dovresti disconoscere anche l’Inter del triplete

    e tutti i trofei vinti dal dopo Pellegrini in poi.

    E CVD cosa starebbe a significare? Che c’entra la storia di Ranocchia?

    E, tanto per concludere, rispondo alla tua domanda:

    cosa me ne frega? Me ne frega, non mi piace fare il tifoso del buon tempo, che poi, alla prima pioggia, disconosce tutto e tutti

    eccetto quello che non gli conviene

    (che i 18 scudetti, la Champions e la società intonsa dai processi di calciopoli, quello lo mettiamo in cascina, tra una critica a Moratti e l’altra)

  55. Touré (quali 33 anni) dice sì all’offerta dell’Inter: quadriennale da 5 milioni più bonus.
    Il centrocampista ivoriano del Manchester City avrebbe detto sì al pressing di Roberto Mancini, dando l’assenso ad una sensibile decurtazione dello stipendio (si parla di un quadriennale di circa 5 milioni di euro più i bonus legati al rendimento individuale e al raggiungimento della Champions League al posto di quelli che percepisce attualmente ai Citizens).

    Spero vivamente si tratti di una bufala, altrimenti comincio davvero a preoccuparmi.

  56. mi ricordo quel tale che doveva chiedere dei soldi in prestito ad un amico e si chiedeva se glieli avrebbe dati facendosi domande e dandosi risposte negative man mano che si avvicinava a casa sua, fintanto che trovandoselo davanti mandava affanculo lui e i suoi soldi.

    più o meno quello che qualcuno sta facendo nei confronti sia di Thoir che su quello che si dice su Tourè.

    vogliamo almeno aspettare l’anno prossimo per vedere se è il caso di farlo?

    su qui non si è mai persa occasione di criticare i tifosi del bbilan e della giuve per via del fatto che riescano a tifare la loro squadra nonostante la prima abbia come presidente berlusconi mentre la seconda è stata condannata per calciopoli e quindi una persona equilibrata e ragionevole non dovrebbe tifare più queste due squadre considerando tutto ciò.

    a loro scusante potrei dire che non vedono le cose chiaramente perchè offuscate dal tifo e quindi inutile parlarci per farli ragionare.

    ma quelli come Institor a cui non va bene un beato cazzo dell’Inter, ne presente ne passata e direi anche futura e che le cose, a quanto pare, dicono di vederle chiaramente e la sanno più lunga di tutti, chi li obbliga a tifare la mia squadra?

  57. Si potrà non essere d’accordo con lui, ma Institor argomenta con molta puntualità. Da tifoso “non altrettanto esperto” mi chiedo se non valga la pena di dare un altro anno di tempo a Thoir, pur mantenendo anch’io grosse riserve sulla nostra dirigenza e temendo che ci sia qualcosa di geneticamente folle in essa.

    • argomenta? adesso spalare merda sull’Inter significa argomentare?

      per non dire che oltre a spalare merda dice anche un sacco di cazzate tipo quella di dire che per colpa di Moratti i gonzi hanno vinto due Champion.

      con molta fantasia presumo che la colpa sia quella di avergli venduto Pirlo, come se i gonzi senza di lui non avrebbero vinto un cazzo se lui non glielo avesse venduto, dal momento che lo sappiamo tutti che basta solo uno per vincere le partite, gli altri dieci fanno solo da contorno…

      a sentire lui Moratti ha comperato solo vecchietti tipo Ronaldo e Vieri ed è per colpa loro che la gobba ci ha fregato due scudi e che siamo andati per dieci anni di fila in Champion, record che nemmeno il Barca, il Real o il Bayern avevano.

      nel 2009 abbiamo venduto Ibra e abbiamo preso in cambio quelli che lui adesso chiama giocatori su cui non si potrebbe costruire il futuro perchè Eto’o aveva già 29 anni e i più pensavano che fosse finito, abbiamo preso Milito che ne aveva già 30 e non era mai stato in una grande e la maggior parte dei tifosi pensava che fosse un giocatore appena discreto, abbiamo preso Lucio che ne aveva 31 ritenuto finito dal Bayern che ce lo ha quasi regalato e infine abbiamo preso Thiago Motta, un giovane di belle speranze di 28 anni.

      certo abbiamo vinto solo un triplete, cazzo vuoi farci?

    • Si, vabbe’… Corioni… allora vale tutto… ci fossimo messi in stretta collaborazione con lui, avremmo fatto la fine del Brescia, altro che Kakà! Ma dai!!!

  58. Perdona institor, ma temo che finanza capisci ben poco se sostieni che thoir sia qua solo per far plusvalenza.

    Ora sono di fretta, dammi un paio d’ore e mi spiego meglio.

    Este, hai capito bene, te lo confermo. E i bilanci di city psg etc vorremmo vederli in po tutti, per poi scoprire che dietro ci sono grandi compagnie saudite che buttano miliardi come se non ci fosse un domani, mascherando iniezioni di capitale vere e proprie con sponsorizzazioni farlocche.
    È che parte di quei miliardi molto probabilmente finisce nelle tasche di cui dovrebbe controllare e sanzionare

  59. Caro Institor,
    dando per buono gran parte di ciò che tu affermi riguardo le vicende nostrane, c’è tuttavia un passaggio logico che fatico a inquadrare.
    Si può essere d’accordo sul fatto che i giovani bravi (tecnicamente o no) non vadano ceduti; si può essere d’accordo sulla gestione degli allenatori (cosa che ha creato una querelle non ancora del tutto esaurita qui sul blog); si può essere d’accordo sula gestione paternalistica di M.Moratti (corso, non mi guardare male…); o sul settore giovanile o altro.
    Quello che non torna nelle argomentazioni che hai messo in piedi è che si vuol dar tempo ai giocatori di ambientarsi, agli allenatori di organizzarsi, ai giovani di valorizzarsi e di aiutarli a crescere come fa il Barcellona (anche se il centinaio di milioni di euro l’anno lo spendono pure loro, e fanno pure cazzate tipo Ibrahimovic ma non solo).
    L’unico a cui non è concesso neanche il tempo di capire in che cazzo di situazione si è andato a cacciare (e mi riferisco non solo alla perte finanziaria ma anche a quella sportiva, se di sport si può ancora parlare in riferimento a quello che succede sui campi ogni partita) è Thohir che per te è sicuramente un sòla ed è venuto qua solo per prenderci per il culo e guadagnarci. Cosa debba guadagnarci, poi, non è così chiaro. Almeno per dei semplici tifosi come noi.

    • E cos’altro ha fatto fin’adesso se non proprio questo?
      Ha portato fior fior di manager dal Manchester U., dalla Apple e da altre aziende che non mi sembrano le ultime arrivate.
      Quindi, dov’è l’errore?

  60. Institor stia tranquillo, i ventenni coi piedi buoni che non hanno dimostrato nient’altro restano dove sono semplicemente perché nessuno è disposto a pagarteli quanto chiedi

    il problema sarà piuttosto tenere Icardi e regalare la rumenta vera, ma la cosa che mi inquieta davvero è capire se mancini abbia voglia o meno di allenare quest’Inter povera e penalizzata, finora non mi sembra molto coinvolto, anzi

  61. In effetti , Institor, anche io, come Nino, mi domando cosa mai abbia da guadagnarci Thohir con l’acquisto dell’Inter.
    Sul fatto poi di fare passare Moratti come totale incapace, ti ricordo che l’Inter sotto la sua gestione – appena sono emersi chiaramente e ufficialmente i motivi per cui era quasi impossibile farlo prima – ha cominciato un ciclo vincente culminato con il triplete. Averne di totali incapaci così…

    • Scusa, Boom, se uso la tua risposta a Institor ma la sua delle 11.34 (non so perchè) non consente “rispondi”.
      L’unica cosa che voglio sottolineare è che uan volta per tutte sarebbe ora di smetterla con la storiella del Pirlo regalato da pirla (scusate, battutona…) al Milan: Pirlo venne ceduto per la bella cifretta di 30 miliardi di lire (non milioni) che all’epoca era assai simpattica (cit.).
      Su Seedorf, invece, non ci sono dubbi: bella pirlata (aridajie…).
      La storia di Corioni/Kakà non la conoscevo, ma anche a me sembra perlomeno strana.
      Ah, e non conscevo nemmeno la questione Cuper/partite vendute: soprattutto, non ho idea di come sia finita. E magari sarebbe utile saperlo.
      Grazie Boom, e scusa per l’invasione.

  62. Calcolando che l’inter non è un bene strumentale come un macchinario qualsiasi, e non finisce nei registri cespiti in ammortamento

    L’unica plusvalenza che vi si può realizzare è quella effettiva sul totale.

    Bene, thoir ha speso mi pare 370 mln più circa altri 100 per ripianare alcuni debiti pregressi.
    Ha poi più volte iniettato liquidità, per un totale di oltre 50 milioni. Tu mi dirai, certo, ma li presta al tasso legale, quindi se li riprende con interessi. In linea di principio sarebbe così, ma il proprietario diventa l’ultimo dei creditori verso la società nel diritto commerciale, quindi la grana la rivedrà fra un bel po’.
    Nel frattempo siamo oltre i 500 mln investiti, e ti ricordo che i fatturati dell’inter non vanno in tasca a thoir, quindi i 500 da lui spesi, ad oggi, restano una sua spesa personale.

    Ora, tu dimmi coma si fa a fare una plusvalenza in queste condizioni.

    Dovrebbe vendere il 70%, quota di maggioranza, ma non maggioranza qualificata né unanimità, che per certe operazioni è richiesta in sede di voto assembleare o consiliare (quota, dunque, che da quasi tutti i poteri ma non tutti) ad una cifra superiore ai 500 milioni, per fruttare un ricavo speculativo come tu paventi.

    E mi sento di rassicurarti sul fatto che il 70% dell’inter lo Piazzi a 600 650 milioni solo dopo aver abbassato il saldo passivo, alzato vertiginosamente i fatturati, valorizzato il Brand, e così via.

    Tradotto, è possibile solo dopo aver riportato l’inter ai vertici internazionali.

    E se non mi sbaglio è quanto auspichiamo tutti.

    Tutt’altra storia è la speculazione sui titoli quotati, in cui si arriva a lucrare dalla mattina alla sera sul medesimo titolo.
    E questa è la ragione per cui tempo fa dissi che l’inter non deve assolutamente quotarsi in borsa; almeno, non finché i bilanci sono così in dissesto

  63. Anche a me le critiche a Thor sembrano premature. É però vero che una rifondazione sui trentaduenni é una vaccata. Gli stessi innesti da triplete erano comunque più giovani. L’unico paragonabile é Lucio …che per noi è stato una ciliegina e per il bayern non certo una grave perdita visto quanto fatto dopo. Mi auguro quindi che yaya sia un caso isolato e che non comporti sacrifici importanti.

    • siamo passati di colpo dall’avere troppi veterani a non averne nemmeno uno… il risultato è stato Ranocchia capitano e nessuna grande personalità nel gruppo. Lo dissi già a Giugno che mandar via Cambiasso sarebbe stata una cazzata, scelta che ha avuto il benestare del piccolo allenatore che stava in panchina, evidentemente non in grado di reggere il confronto con giocatori dall’esperienza troppo grande per lui.
      Sarebbe servito come il pane quest’anno e non avrebbe faticato a ritagliarsi il suo spazio in una squadra così mediocre…quantomeno avremmo avuto una figura presentabile con la fascia al braccio nello scambio dei gagliardetti a inizio gara!
      Ora sono d’accordo che investire su un Tourè 32 enne non è il massimo della vita, ma in mezzo a giovani promesse serve qualcuno già pronto che abbia le palle quadre e che non si caghi addosso se il pubblico inizia a rumoreggiare perchè stai pareggiando col Chievo in casa!

  64. DOPO non fu una grave perdita, perchè seguendo certi ragionamenti si può dire che il Bayern ci ha regalato una Champion in quanto ha perso una finale con noi grazie anche a Lucio che ha contribuito moltissimo sia nel farci arrivare a giocarcela sia a farcela vincere.

    ancora di più il Barca che si è preso una zavorra quale è in Champion uno come Ibra pagandocelo d’oro e dandoci in cambio uno come Eto’o.

    per non dire del Real che ci ha dato Sneijder e poi si è fatto eliminare dal Lione agli ottavi e noi con un suo scarto l’abbiamo vinta.

    tutti pirla quell’anno lì, tranne noi…

  65. Scusate, l’amministratore ha giustamente eliminato il post ingiurioso e sgrammaticato di un gobbo e così sembra che io ce l’abbia con la punteggiatura di qualcuno di voi. Così non è. Colgo l’occasione per dire che non mi risulta che stasera si giochi alcuna partita di calcio degna di nota.

  66. Intanto la Errani è stata eliminata dagli internazionali.
    Speriamo che la serata di sport prosegua sulla medesima scia.

  67. Chiedo scusa ma ho perso qualche scantonamento di un gobbo nervoso stando a quel che leggo?

  68. Dunque, ricapitoliamo tutto:

    per anni si è detto che Moratti era un presidente tifoso, che quando c’era da spendere non si tirava indietro, che voleva quello che volevamo noi e, sì, farà i suoi errori ma li fa per troppo tifo.

    Poi però non si vinceva, non c’era verso, e allora molti tifosi a chiedere che Moratti facesse il patron, ma facesse fare agli altri tutto il resto, per il bene dell’Inter.

    Salta fuori calciopoli, e allora tutti orgogliosi che noi, a costo di non vincere niente, non ci siamo mai piegati a certi sistemi, eccetera eccetera.

    Quindi un ciclo di vittorie formidabile, che culminano (attenzione, culminano, ma vincevamo già da un bel po’) nel triplete.
    E guai a chi critica Moratti, percaritàdiddio, la personificazione stessa dell’Inter, non è più neanche umano, assume fattezze divine e “oggi e sempre Moratti presidente”.

    Il ciclo finisce, si fanno tanti errori di nuovo, ma quello che più risalta è che non si spende più e quando lo si fa, lo si fa male.
    Tutto ciò che c’è stato prima, le coppe, l’illibatezza post calciopoli, il presidente tifoso che fa sempre il bene della società

    non conta più niente.

    Moratti spenda, se non può più si faccia da parte.
    Ed è quello che succede. Moratti vende a Thohir, salutato come una manna dal cielo, ormai il calcio è questo, bisogna essere manageriali, è finito il tempo del presidente milanese e bauscia, guarda l’Arsenal, guarda il Manchester, guarda il City…

    A chi provava a far presente che, sì, d’accordo, però si passa da un presidente che vive di pane ed Inter e che va a vedersi anche le trasferte a Livorno, ad uno che vive dall’altra parte del globo e che ha anche altre squadre, che, peraltro non se la passano manco tanto bene.

    Apriti cielo: ci si piglia (quando va bene) dell’imbersaghista (qualunque cosa questo voglia dire) e qui si tifa Inter, mica la Morattese (come se Moratti fosse il presidente della Pro Patria, vabbè).
    Meglio un salto nel buio che questa mediocrità (sono gli stessi del triplete, ma una mattina si sono svegliati e sono diventati mediocri).

    Mah, in effetti negli ultimi tempi non ce la passiamo tanto bene, giriamo pagina e avanti il nuovo.
    Thohir arriva e dopo 20 giorni Messi non è ancora dell’Inter, qualcuno inizia a storcere il naso, volano accuse di tirchieria, ma qualcun’altro, stoicamente, si dà alla finanza e spiega che qui ci sono debiti da saldare, colpadimoratti, non c’è dubbio, bisogna mettere in ordine tutto, e blablabla (ce lo metto io, perché i discorsi finanziari non li comprendo granché).

    Adesso salta fuori che non va bene neanche il presidente manager, ci vuole il presidente tifoso? Ma come, ce l’avevamo e volevate che vendesse…
    Ma no, dev’essere un presidente tifoso ma avere i soldi di uno sceicco.

    Cioè, possibile che in tutta la città più lìhinterland milanese non c’è uno sceicco bauscia con una fraccata di soldi? Va bene pure un russo di Gallarate, eh.

    E poi, oh, ma che gestione è questa? Cioè, mica si rifonda così una squadra, prendendo gente di 30 e passa anni.

    Vi ricordate nel 2006, quando ponemmo le basi per il futuro, prendemmo giovani 18enni tipo Figo, Crespo, Vieira, per poi mettere nuove leve della primavera tipo Zanetti, Cruz, Cordoba, Materazzi…

  69. Moratti è stato un grandissimo Presidente al quale dovremo essere riconoscenti per sempre. Ci ha donato i migliori anni della nostra vita. Poi ha fatto il suo tempo e ora abbiamo la fortuna di avere un Presidente che corrisponde meglio alle esigenze di un paese e di un calcio che stanno cambiando in modo radicale. Non so se ET riuscirà nell’intento di riportarci sul tetto del mondo ma so che ci proverà. E’ l’unico modo che ha, per amore o per interesse, di trarre un utile dal mezzo miliardo di euro che ha già investito nell’INTER. Un’ultima nota: le grandi squadre si ricostruiscono puntando sui giovani ma non solo sui giovani. Qualche pilastro di esperienza e di personalità cui aggrapparsi in certi momenti difficili ci vuole.

  70. Ce ne vogliono almeno quattro: un portiere esperto a guida della difesa insieme ad un centrale di difesa, uno di centrocampo e un attaccante. Almeno.
    Noi, allo stato attuale, potremmo contare su Palacio in attacco, su Vidic in difesa (se inverte la rotta come sembrerebbe dalle ultime prestazioni), su Handanovic in porta (che, anche se a me non piace tanto, è pur sempre un buon portiere di esperienza). Sembra che manchi solo Touré, anche se qualcun altro di buona qualità e di esperienza, oltre a lui, non guasterebbe certo.

  71. Il concetto di rifondazione io l’ho sempre sostenuto ed ho sempre pensato che Moratti, dopo il triplete, avrebbe dovuto vendere almeno un paio di calciatori, Maicon che il Real ci avrebbe pagato 30 milioni e Milito altri 30. Con questi soldi e quelli della Champions, facendo un programma serio con un’allenatore serio, non benitez, saremmo sicuramente rimasti ad alto livello. Però non si è fatto allora meglio sarebbe stato iniziare un programma a lunga scadenza puntando sui giovani con un allenatore giovane ed esendo chiari con i tifosi che il programma era a lunga scadenza e non rompessero i coglioni se per 2/4 anni non si vinceva una fava.

  72. Scusa Este, visto che io sono uno di quelli del “salto del vuoto” mi permetto di risponderti.
    E dico che “pro domo tua” hai fatto un casino pazzesco e delle semplificazioni piuttosto capziose.
    Intanto tutto il tuo discorso varrebbe SE quelli che oggi invocano il presidente tifoso fossero gli stessi che volevano il presidente manager. Ma così non è. Quindi i tuoi strali sono sparati nel nulla.

    Secondo, la mediocrità c’era. Mica puoi negarlo.
    E’ vero, erano gli stessi del triplete. Ma per “fame”, età, disponibilità economica (a seconda che si parli di giocatori o dirigenti o presidente) è innegabile che non fossero più gli stessi. Cioè, dal farle tutte (o quasi) giuste sono passatti al farle tutte (o quasi) sbagliate.

    Chiudo sull’età dei giocatori.
    Intanto i vari Cruz, Zanetti e via dicendo li avevi in casa, non sei andato a prenderli. E questo fa una grossa differenza.
    Poi non dimenticare che insieme a Figo e Crespo arrivavano anche i 25-28enni alla Ibra e Chivu (perchè mica si dice di ripartire con i primavera).
    Senza contare che se ci sono i soldi per tutti non è mica un problema fare anche grossi investimenti su calciatori dalla “vita breve”. Tanto puoi cambiarli anche ogni duo o tre anni. Oggi sarebbe il caso di prendere gente su cui fare affidamento almeno per 5 o 6 (o che se te li portano via prima ti fanno introitare i soldi per la loro sostituzione).
    Oggi che hai risorse più limitate concentrarle su un trentaduenne personalmente lo trovo poco lungimirante.
    Poi l’ho detto: se non comporta sacrifici eccessivi ed è solo un tassello …ben venga.

  73. B&R
    non eri l’unico a parlare di salto nel vuoto.

    E soprattutto il mio discorso non è mirato verso qualcuno o verso una categoria di pensiero, diciamo così.

    E’ un quadro di tutto quello che è stato detto dai tifosi dell’Inter, qui sopra ma non solo, a seconda del periodo e dei risultati.
    E viene fuori che, a quanto pare, nessuno avesse le idee poi tanto chiare e ci vedesse poi così lungo, visto che è stato detto tutto ed il contrario di tutto.

    E anche il discorso dei giocatori, B&R
    la Juventus ha iniziato la sua rifondazione da Pirlo.

    No, dico, uno che, oltre ad essere ultraterrene, era dato per finito dal Milan.

    Alla fine conta tornare ad avere una squadra per l’anno prossimo, poi la programmazione, quando la squadra gira (indipendentemente dall’età dei giocatori) viene da sé, perché i giocatori, quando sono inseriti in una squadra vincente, girano anche loro

    e si evita di prendere giovani per poi bollarli pippe un po’ troppo in fretta.

  74. 32 anni, se il giocatore è ancora integro, non sono troppi.
    L’importante è che non sia un metodo per rifare la totalità della squadra, ovvio.

    Su Moratti sapete come la penso, e per me esiste un Moratti prima e uno dopo il trplete.

    Su Thor direi di dargli tempo e vedere che combina.
    Al momento mi sembra un po’ presto.

    In generale aspettiamo l’estate e la nuova stagione, con gli acquisti le vendite e Mancini che inizia con la sua squadra.

  75. Dopo l’1-0 i panchinari gobbi sono andati a protestare con il quarto uomo per il rigore…. che qualcuno gli spieghi che non sono a Catania

  76. buffoni pagliacci bianconeri in Italia mai avrebbero dato un rigore così, anche se il fallo di chiellini è clamoroso. Devono morire, estinguersi dalla società civile.

    Spero solo che Cr7 sia un po’ più concreto nella ripresa perché le merengues stanno sbagliano troppi gol

  77. Ma cossa ga fato el becher? Comunque cosí c’e’ piu’ gusto.
    Ora sopra le tre stelle metteranno tre coppe.

  78. vabbè

    li vedremo perdere l’ennesima finale

    per una volta che si tifava il maiale…

  79. Real, squadraccia di mer..!

  80. me lo sentivo, questi vanno a fare il triplete…

  81. adesso ci manca solo che incontrino un Barcellona senza Messi o senza Neymar e la frittata è fatta

  82. La flebile speranza rimane per il fatto che Chiellini con messi durerebbe 10 minuti in condizioni normali, ma probabilmente non con questo bizzarro allineamento astrale; e un po’ ci spero ancora anche per la loro tradizione perdente nelle finali.

    Ma trattasi di speranza davvero flebile, perché, come dico da non so più quanto tempo, l’esito di questa champions è scolpito nella pietra fin dall’inizio.

    Lo ripeto per l’ultima volta. Dotarsi degli appositi lubrificanti

    • troppe coincidenze….una catena inarrestabile
      La battuta dei 10 euro di Conte che gli si sta girando contro…il sorteggio di un girone da Europa League, ottavi con il Dortmund in piena crisi e a fondo classifica, quarti passati per un rigore fuori area contro il Monaco, Real beccato nel peggior momento di forma della stagione e battuto con le pochissime occasioni avute rispetto all’assedio subito…..come dici tu rimane solo l’ultima flebile speranza, ma già stasera guardavo la partita con la sensazione che non ci fosse nulla da fare.
      In ogni caso anche dovessero perdere (davvero ultima speranza stagionale), grazie a questa Champions porteranno a casa un pacco di soldi che potranno utilizzare per scavare ulteriormente il solco con il resto della serie a

  83. Mitico fortebraccio!

    saluti e….

    ‘notte

  84. Che secondo tempo di merda il Real!
    Non ha fatto un tiro in porta.
    Solo due merdine di Croos e Bale.

    La juve è quadrata non c’è niente da fare.
    E non vedo bene nemmeno il Barça con questi qui.
    Mumble mumble

    Perché, se è vero che davanti i catalani fanno paura, dietro sono peggio del Real.
    I gobbi invece in difesa sono forti come reparto.
    In più hanno trovato, oltre al culo nei sorteggi, anche la giusta mentalità.
    Mumble mumble

    E poi è partita secca!
    Mumble mumble

  85. Magari ci salverà la Lazzie, hai visto mai?!

  86. ciao Este !

    è da un po’ di tempo che non scrivo, ma seguo sempre il blog.
    State tranquilli:

    Barcellona Juventus 3-4 (d.c.r.)

  87. mala tempora currunt sed peiora parantur, rassegnamoci

  88. Bhè.. anche se le merdacce fanno il triplete… in Italia saranno arrivati sempre secondi

  89. senti, senti…

    Allegri: “La Juve in finale è per tutta l’Italia”

    Al solo pensiero, mi vengono i conati di vomito…

  90. Per quel che riguarda la partita, mi viene da sottolineare come i madridisti abbiano sempre, e sottolineo sempre, fatto la vscelta sbagliata; a partire dall’incertezza di C.Ronaldo in quel contropiede che poteva dare loro il raddoppio subito dopo il rigore.

    Per la serie giovani ‘giocatori con le palle’: rivolgersi a Morata.

    Avverto, poi, una situazione abbastanza pesante fra le nostre fila.
    Be’, direi di aspettare la finale ché per questi c’è ancora una montagna da scalare, altro che trionfalismi.

    E, per concludere, mi chiedo cosa staranno provando i nostri dirimpettai, con musichetta Champions incorporata, nel vedere questi in finale con il giocatore piú rappresentativo e l’allenatore da essi letteralmente rottamati.

    Ma state tranquilli: tutto sarà opportunamente direzionato dagli addetti contro di noi con la minaccia al nostro Triplete.

    Non facciamoci intortare.

  91. Nel Real, a parte CR7 che comunque segnando il rigore ha fatto il minimo sindacale ma niente più, gli altri non pervenuti.
    Jaimes (o come si scrive) nullo, Bale nullissimo, Benzema ha fatto qualcosina nel 1° tempo poi fine delle trasmissioni.
    Insomma, brava la juve evidentemente, ma certo che tutto sto popo’ di potenziale offensivo, che da solo penso costi come due o tre squadre di calcio medie della Serie A, ha prodotto due golletti di cui uno su rigore!

    E mettici pure che l’anno scorso ha vinto la decima per il rotto della cuffia.
    Vabe’, rassegnamoci.

  92. e ancora:

    BuffonE: “Juve, sei grande. Ora prendiamoci la Coppa”

    Aggiungo io:
    è’ vero che il Barca non ha una difesa impenetrabile, ma la legge del calcio recita che basta segnarne uno in più dell’avversario.

    • Sì, ma dice anche basta prenderne uno in meno dell’avversario.

      Io ricordo che con noi Messi non tocco quasi palla.

  93. “qualsiasi cosa esca da Berlino
    abbiamo più possibilità di sopravvivere se restiamo uniti”

    Massimo X Meridio

  94. Finale di Champions League 2015: Barcellona – juventus.

    Ovvero due squadre guidate da due allenatori, Luis Enrique e Allegri, cacciati a fischi e pernacchi dai rispettivi ambienti, composti da fini intenditori di calcio, che li ha bollati come incapaci.

    Sarà sufficiente questo a far riflettere qualcuno?

    • Sono Nino, eh, non Nno. Ormai ‘sti computer fanno come gli pare…

    • pensavo la stessa cosa…soprattutto Luis Enrique che fu trattato davvero come un cretino…
      credo che Allegri invece abbia qualche santo protettore da qualche parte… un signor nessuno esonerato dal cagliari che finisce in panchina al bilan…si ritrova ad allenare Ibra e vince uno scudetto buttato da noi nel cesso poichè avevamo la squadra troppo impegnata a far figuracce fino a Natale per far cacciare Benitez il prima possibile…perde lo scudetto il secondo anno non appena gli si presenta davanti una squadra che gli ha tenuto il ritmo nonostante avesse ancora Ibra e Thiago Silva…. viene cacciato dal bilan che non vedeva l’ora di farlo fuori da 1 anno e mezzo e 6 mesi dopo viene inaspettatamente chiamato ad allenare una giuve che gioca a memoria, è senza rivali in campionato ed ha fatto un cammino da europa league fino in semifinale di Champions…..ok qualche merito indubbiamente ce l’ha anche lui, ma è il classico personaggio che si trova sempre al posto giusto al momento giusto!

    • Àggiungiamo pure che il 2°Scudetto (il 1° dell’attuale serie gobba) fu aiutato a perderlo dal gol annullato a Muntari che era entrato di un buon metro…

  95. Io credo che nemmeno Ovidio, nemmeno Kafka sarebbero in grado di descrivere adeguatamente la metamorfosi di Bale. Quando ripenso a come ci massacrò ho ancora i brividi.

  96. Cercasi jettatore potentissimo e plurireferenziato (macumbe, riti vodoo, malocchio napoletano e quant’altro) per ristabilire l’ordine naturale delle cose.
    Il Barcellona è nettamente più forte e quindi deve vincere questa Champions, ogni altro risultato è da considerarsi contro natura e opera del maligno!

    • Lo sappiamo tutti quali valori sono in campo, ma certi precedenti ( Chelsea contro il Bayern a Monaco o anche l’Amburgo contro contro la stessa Juventus) stanno lì proprio a significare il fascino del calcio il cui presupposto è l’imprevedibilità.
      Altrimenti si chiamerebbe atletica leggera, dove veramente vince il più forte…sai che noia!

  97. Messi – Ney – Sanchez
    uno come Xavi semplice riserva…

    i gobbi saliranno la scala della premiazione a ritirare la medaglietta ricordo

  98. li volevo fuori già nel girone ma tutti a dirmi che non c’era motivo che mi preoccupassi che non appena trovavano una squadra decente li sbatteva fuori in un amen.

    a furia di amen sono in finale e l’idea che si possano paragonare ai nostri che si sono fatti un culo così per arrivarci mentre loro non hanno incontrato nessuno fino a ieri sera, mi fa incazzare come una biscia.

    di partite secche dove a vincere è stata la più debole l’albo della Champion è pieno e Messi non potrà farci un cazzo se monsieur platini farà capire alla terna arbitrale come deve comportarsi.

    ieri sera dopo il rigore l’arbitro deve avere ricevuto una visita negli spogliatoi alla fine del primo tempo perchè nel secondo non ha visto più un cazzo in quanto in area della gobba ha permesso di tutto e a parere mio il rusone che ha ricevuto il chicharito era più rigore di quello che è stato dato.

    questo al netto che il Real con la gente che ha in squadra certe partite non le dovrebbe nemmeno giocare per manifesta superiorità, ma evidentemente il fatto che uno costi cento milioni, un altro ottanta e un altro come il Picasso venduto all’asta l’altro giorno non basta per vincere, ci vuole anche che la palla vada dentro nella rete avversaria e fare solo un gol su rigore anche se ce n’erano un altro paio non può giustificare certi sprechi.

    andassero a fanculo anche loro insieme alle merde che hanno battuto.

    • condivido anche le virgole, hai riassunto perfettamente tutto in questo post!
      Il ricordo della Champions vinta dal Chelsea di Di Matteo è ancora fresco

  99. io ho ancora fresco il ricordo di una finale a Lisbona caro johnnj…

  100. I rubentini hanno quasi sempre perso in tonale da favoriti. Stavolta che sono sfavoriti………per me è una storia già scritta. Una tragedia. Quando una squadraccia prende l’ascensore si vede e i ladri è da un po’ che si vede che l’hanno preso
    Poveri noi!!!

  101. Sono sempre stato circondato da gobbi quindi i tifosi ladri li conosco molto bene!!!! Qui, so che non è da noi, ma purtroppo bisogna pensare come loro: a Berlino non importa come ma il Barcellona deve vincere!!!!!! E basta! Anche con un rigore stile gobbi ( per capirci inesistente) dato in pieno recupero .

  102. Ammetto che il Real mi ha molto deluso, perchè ero convinto che non ci fosse partita, invece erano molli e poco convinti, si vedeva che l’ambiente non è sereno e difatti oggi è già un tutti contro tutti con Porcellotti già fatto allo spiedo.
    Comunque, secondo me, a Berlino andrà a finire come gli Europei del 2012, l’Italia bella gasata in finale con la certezza di potersela giocare contro la favoritissima Spagna…

  103. Uff….occhio che ste merdacce dopate e retrocesse fanno il colpo grosso…preghiamo insieme San Leonardo….

  104. Io credo che si debba stare calmi.
    Per adesso non ci sono coincidenze con nulla
    L’Inter ha avuto nel suo triplete la buona sorte che non può mancare ma, sul campo, se l’è sudata.
    Qui siamo all’incredibile: Il Borussia peggiore degli ultimi 5 anni; poi il Monaco e “basta la parola”; poi un Madrid bolso al limite del sospetto di doping inverso.
    E ciò nonostante: col Monaco furto all’andata e al ritorno; col Monaco ipotizzando l’andata senza nulla di inverosimile, al ritorno bolsi e sdopati nel primo tempo la partita doveva finire 5-0.
    Col Barcellona devono comprare l’arbitro, e non è sufficiente: devono anche drogare tutto il barcellona, panchinarie primavera compresa.
    Se succedesse l’incredibile – oltre a perdere del tutto valore questa competizione – l’unica spiegazione potrebbe essere in 2-3 milioni di gobbi abbonati alla prossima esclusiva Premium.
    Ma Chiellino in Finale CL è inguardabile!!!!
    Non può intervenire qualche Autorità garante del Buon Gusto?

    tex

  105. I ladri d’Europa eliminati dai ladri d’Italia.
    Al netto della considerazione che a Berlino il Barça ne farà carne macinata, quello che è il peggio e che, in ogni caso, intascheranno una barcata di milioni, che aumenterà il distacco dal resto della serie A, e potrebbero davvero essere cazzi.
    Altro che triplete… questo è il mio reale timore.

    • ESATTO….QUOTO PIENAMENTE. IL TRIPLETE POSSONO ANCHE FARLO (ANZI FORSE E’ MEGLIO ALMENO CI TOGLIAMO ANCHE NOI UN PESO……….ALTRIMENTI CI VIENE L’ ANSIA OGNI ANNO SPERANDO CHE I GOBBI NON VINCANO….CHE TANTO IL PROSSIMO ANNO SARA’ COME QUESTO IN EUROPA… CON LE STESSE PROTAGINISTE TRA CUI ANCHE LA GOBBA PURTROPPO….). IL VERO PROBLEMA E’ CHE, ANCHE GRAZIE A STO CAZZO DI FPF (INVENZIONE DEL GOBBO PRESIDENTE UEFA….PER FAVORIRE LE SOLITE SQUADRE CHE SE NE FOTTONO DEL RISPETTO DELLE REGOLE…) IN ITALIA IL DIVARIO AUMENTERA’ SENSIBILMENTE….CON I GOBBI CHE LA DOMENICA FARANNO ALLENAMENTO PER GIOCARE LA C.L IL MERCOLEDI E GIOCARSI LA VITTORIA FINALE CON LE SOLITE REAL/BARCA/ BAYERN/PSG/CHELSEA E LE DUE DI MANCHESTER……….CI SI PROSPETTA UN FUTURO QUANTO MENO NON ROSEO….COMUNQUE VEDRETE CHE IN FINALE NON CI SARANNO PARTICOLARI PROBLEMI PER I CATALANI…

    • il FPF ha praticamente consegnato delle loro mani un vantaggio di minimo 7-8 anni su tutte le avversarie italiane per via dello stadio di proprietà (sul come hanno fatto a farlo e chi lo ha pagato ne potremmo discutere)…. per di più Inter e Bilan sono nella stessa barca perchè oggi la sanzione l’abbiam presa noi, ma quando il Bilan tornerà in europa toccherà probabilmente anche a loro visto il buco da 90mln che stanno facendo quest’anno…. il che vuol dire altre limitazoni stra-penalizzanti ed un’altra avversaria in meno per i gobbi

  106. stessa considerazione che facevo ieri… in ogni caso anche perdessero, hanno già intascato un pacco di soldi ed il solco con il resto della serie A non potrà che aumentare… il solo passaggio del turno avvenuto ieri porterà altri 11 milioni circa da ciò che ho sentito… l’equivalente della cifra che noi intascheremo SE e solo SE quelle seghe del Sunderland si salveranno per liberarci di UNO SOLO dei nostri pipponi!
    Non vedo alternative all’orizzonte per i prossimi anni :

    – La Roma non vedo come possa risorgere dall’involuzione continua in cui è piombata e al 90% cambierà allenatore dovendo ripartire da zero.

    – La Lazio è un fuoco di paglia…quest’anno sono la rivelazione soprattutto per mancanze d’altri più che per meriti propri e se il prossimo anno l’ambiente ed i tifosi inizieranno a pretendere di più o pensare di poter essere competitivi per il primo posto, imploderanno a causa delle pressioni interne come è successo alla Roma

    – Il Napoli non sa ancora se il ciccione sudato rinnoverà o meno ed in ogni caso hanno ampiamente dimostrato di non riuscire mai a fare quel salto di qualità necessario per competere una stagione intera…avranno l’assodato ruolo di rompicoglioni fine a se stessi

    -Bilan lasciamo perdere

    -Inter si spera possa arrivare almeno terza con l’obettivo minimo di riuscire almeno a battere in casa le ultime 3 della classifica

    Ad oggi nessuno sa dire con certezza quale sarà, ammesso che ci sarà, l’antagonista della Rube del prossimo anno.

  107. certi calcoli li faremo in estate; certo le premesse son pessime.

    Comunque, quest risultato rubentino, è merito soprattutto (a parte platini) di gonde, molto più che di alegher alegher, che come qualcuno ha ben detto, si è solo trovato al posto giusto nel momento giusto.

    Questa squadra l ha creata conte negli uomini e nei moduli. Allegri ha provato a rinforzarla con Matri e sturaro, oltre a sneijder che non c’entra un cazzo e che manco poteva giocare la Cl. (Evra e morata invece erano acquisti voluti dal parruccato dopato)
    E sotto il profilo tattico non ha rivoluzionato nulla, limitandosi a mettere le basi per difendere anche a 4, ma a conti fatti il modo di costruire e finalizzare gioco è sempreo stesso da anni.

    Toh, gli diamo atto del fatto che col.giochino della linea a 4 ha sopperito al grave infortunio di Barzagli, mantenendo rocciosa una difesa che già lo era ma che avrebbe potuto subire contraccolpi.

    La cosa che nell’immediato mi infastidisce di più è che ci lo dobbiamo subito sorbire a san siro. Illerceranno certamente il Meazza con provocazioni da asilo

    • Bravo… io ho sempre sostenuto che il vero sliding-door della Rube siano state le 2 vittorie di Ferrara subentrato a fine campionato dopo l’esonero di Ranieri…. se vi ricordate Gonde era praticamente stato preso per la stagione successiva, ma quelle 2 vittorie convinsero a puntare su Ferrara l’anno successivo e quella fu la loro salvezza….
      Con le avversarie di quel periodo, anche Gonde si sarebbe bruciato se fosse arrivato in quel momento e non avremmo assistito al recente passato della Rube…tutto ciò che stanno vivendo calcisticamente adesso, è 90% merito di Gonde…che nonostante tutto è ora trattato a schifo da alcuni rubentini per come è andato via, ma i frutti di adesso sono merito suo

  108. Il dramma è proprio quello.
    Anche perchè in un campionato tipo Spagna o Italia, con due sole, max 3, squadre che possono vincere, la questione si risolve generalmente con la classifica avulsa degli scontri tra le due o tre contendenti (a parità di cagate fatte con le squadre di fascia bassa tipo Malaga o Chievo, che fisiologicamente qualche punto te lo tolgono).

    I campionati combattuti, manco a dirlo, rendono imprevedibile quale sarà l’esito, in quanto cinque o sei squadre pari forza o quasi si fanno a brandelli l’un l’altra, con tutto quello che ne consegue, anche in termini di infortuni, squalifiche, ecc.

    Qui invece si rischia di fare la fine di quei paesi dove c’è una squadra che PERDE il campionato una volta su cinque, ed ha più scudetti della somma di quelli delle sue tre/quattro inseguitrici.

    Al che, la soluzione è una sola: radiamo la puttana sabauda 🙂

  109. Tutto vero quello che dite, sulla mancanza di avversari in Italia e sul futuro della CL da parte dei ladri.
    Io però mi accontenterei di piccoli passi: intanto che perdano la finale!
    Anche se penso sia ormai scritta.
    Poi vediamo che succede.
    Anche in casa nostra.
    Certo è che, allo stato, la situazione generale è abbastanza deprimente.
    Oggettivamente è così, purtroppo.
    E comunque, in tutto ciò, c’è anche il nostro zampino.
    Non dimentichiamolo.

  110. Calma, un passo alla volta.

    Intanto, mercoledì, DAJE LAZZIE!!!

  111. Sportivamente mi auguro che la lazie vinca la finale, o che in alternativa per la rabbia ne mandi tre o quattro al Gemelli in prognosi ortopedica riservata.
    Poi, sin da bambino :), la mia (seconda) squadra è stata il Barça, per cui, sempre sportivamente, mi auguro che vincano la finale con un gol di Neymar in tunnel sullo scommettitore, un sombrero di Messi su Bonucci e tiro al volo nel sette, ed una tripletta di Suarez che alla fine, per la gioia, stacca il naso a chiellini con un morso.

    Mah…

    Intanto vedo se riesco a trovà un bijetto pa’à finale in Monte Mario…

    • intanto mi accontenterei già di vedere Sabato (sempre sportivamente parlando), Juan Jesus fare un’entrata alla Nainngolan vs Mattiello su Pogba in modo da toglierlo dalle palle per un po’sia dal campo che dalle copertine di Ruttosport insieme alle sue offerte da 100 milioni e nello stesso tempo non vedere più JJ fuori per squalifica fino a fine stagione…ovviamente al 94′ con sull’1-0 per noi su gol in fuorigioco di Medel

  112. come ho già scritto spero che sabato i nostri gli lascino un buon ricordo:

    ben tangibile sulle gambe di tanti loro giocatori.

    adesso abbiamo due alternative:

    o soffriamo ancora una volta come ci è spesso capitato, per cui direi che sotto questo punto di vista potremmo anche considerarci immunizzati,

    o godiamo come mandrilli nel vederli perdere l’ennesima finale.

    Piutost che nagot, l’è mej piutost

    Ovvero…

    Piuttosto che niente, è meglio piuttosto

  113. Già… dimenticavo sabato… sportivamente parlando.
    Mi auguro che il San Carlo, il Niguarda e (esageriamo) anche il Galeazzi e lo Spallanzani debbano richiamare di corsa gli infermieri e gli ortopedici in reperibilità.
    Si, per la pantera nera e per il pizzaiolo di merda che lo rappresenta, mi starebbe bene un infortunio da niente, che so, tipo Van Basten.

    Lo so, lo so… sono troppo sportivo.

  114. Ehi ragazzi, che succede?
    Non siamo forse quelli che hanno saputo sopportare anni di “Non vincete mai”?
    Quelli che abbiamo figli che hanno avuto esperienze sportive adolescenziali che li hanno temprati ad ogni avversità?
    Qualunque cosa succeda, QUALUNQUE, noi sappiamo che non siamo e non saremo mai quella roba la!

  115. No,
    il pallottoliere ci serve per contare le sentenze che continuano a bastonarvi.

    E occhio perché potrebbe tornarvi utile tra un mesetto scarso

    (ve lo presteremmo pure, per l’occasione, ma conoscendo la filosofia bianconera dubito tornerebbe indietro)

  116. Bah, io penso che vi stiate angustiando troppo.
    Quello che valgono i ladri ed i loro trofei lo sappiamo.
    Se va bene fra qualche anno salterà fuori che come al solito erano dopati o hanno pagato gli arbitri.
    Se va male, riusciranno a nasconderlo ma tanto tutti sapranno che se hanno vinto erano dopati o hanno pagato gli arbitri.
    Del resto la loro storia parla da se.
    Non c’è neppure bisogno di sforzarsi.

  117. questi si ricordano la storia solo a pezzi…i pezzi che conviene loro ricordare o modificarne il ricordo… ha detto bene Corso ricordando il campionato 60-61…scandalo che Calciopoli a confronto fa quasi ridere pari a diversi altri che ne hanno contraddistinto la loro storia…

    infatti se è vero che il metro di paragone sono i trionfi internazionali, spiegatemi come sia possibile che una squadra che è nettamente avanti a tutte le altre nel proprio paese, si ritrova con 1 coppa campioni ed un’intercontinentale in meno di noi…e di quelle vinte, una sappiamo bene tutti com’è arrivata.
    Resta il fatto che non riuscite ad essere stimabili nemmeno nelle vittorie meritate

  118. Fra ieri sera e oggi ho ricevuto circa 50 messaggi da amici e conoscenti gobbi, oltre ad altrettanti contatti personali con simil gentaglia. Tutti scatenati contro di noi. Non riescono a godere di questa esperienza con soddisfazione ma la vivono come una vendetta astiosa e concentrata su un unico obiettivo, l’Inter.
    Vedi questo fastidioso insetto che ronza qui stasera.
    Questo significa che lo scimpanzè di calciopoli non lascerà mai le loro spalle e anche se faranno triplete quei due scudi e la serie B li ha marchiati a sangue per sempre.

    Pensiamo positivo fino a 6 giugno o meglio non pensiamoci per niente e in ogni caso respingere sempre il pensiero che possano alzare la coppa.
    Poi vada come deve andare. Sempre merda rimarranno.

  119. abbiamo scoperto che da quest’anno lanciare una bomba carta in mezzo ai tifosi avversari e fare 9 feriti equivale a fare 2 cori contro i napoletani…. anzi magari nel primo caso ti sospendono la squalifica e ti lasciano anche festeggiare lo scudo davanti al tuo pubblico

  120. C’è chi ruba sei cervi nel parco del re

    E chi ruba valanghe di scudetti in serie A

    • Quello là è il piú bello. È proprio quello che spiega cos’è l’ Inter e cosa siete voi.

      E un’altra bella spiegazione di come siamo diversi te la puoi ritrovare nel derby di fine anno che vincemmo contro il Milan permettendoti di festeggiare anticipatamente lo scudetto del gol di Muntari, che ‘anche se l’avessi visto non lo direi che è entrato’ (di un metro) come ci tenne a precisare in diretta televisiva il tuo degno capitano.

  121. La partita che stanno facendo quelli del Dnipro per dedizione, sacrificio, tenacia, applicazione e tutto quel che si può fare quando si gioca contro una squadra nettamente piú forte è ammirevole. Potranno pure perdere ma non avranno nulla da rimproverarsi.

  122. Fortuna per voi che quello non l’hanno indagato!

  123. Se indagavano tutti i 15 anni moggiani e se al processo doping non vi salvava la prescrizione adesso c’era da ridere!

    Godetevi sto triplete valá.
    Invece di sparare cazzate.

    Se la vincete questa sarà la vostra prima coppa pulita.
    Fortunata ma pulita.
    Forse.

    • CAFE DI ERERA FERUCIO MAZOLLA PRESKRITTI ROSIKATE!!!!!1111!!!!11111

    • Parlo del processo Guariniello, quello in cui si sarebbe invertito il verdetto dell’appello in Cassazione e dove sareste stati condannati. Caduto poi in prescrizione, cosa che vi ha salvato il culo.

      L’Inter questi processi non li ha mai avuti, e un motivo ci sarà.
      Aldilà delle favolette che vi raccontate tra di voi per giustificare i ladri che siete.

  124. … La partita che stanno facendo quelli del Dnipro per dedizione, sacrificio, tenacia, applicazione e tutto quel che si può fare quando si gioca contro una squadra nettamente piú forte è ammirevole. (Nino)

    In vista della partita di sabato contro i ladri prescritti, chiedo di fare vedere la registrazione di questa partita ai nostri “top playr”. Siete d’accordo?

  125. Internazionalista, bastava partire dall’anno 1994 per sistemarli una volta per tutte… Ma tant’è!

  126. Grande Dnipro: ha meritato la chance di andarsi a giocare la finale.
    Complimenti!
    I miei conterranei staranno morendo di collera.

  127. A Canale5 c’è la fiera del paraculismo piú puro.
    Stanno dicendo che il gol del Dnipro è viziato da una trattenuta dell’attaccante ucraino. Come se il difensore del Napoli avesse fra le mani un mazzo di rose. Bah…
    Non sanno piú cosa inventarsi per dar soddisfazione ai loro ‘clienti’ tifosi del Napoli.

  128. Io la farei molto piú semplice e, invece di perdere tempo attorno a un libro di natura lisergica, andrei direttamente a un sonoro e inequivocabile

    JUVE MERDA
    SEMPRE
    ALL’ANDATA E PURE AL RITORNO

  129. io sono uno che il Rafa lo voleva cacciare via e sono stato contento che alla fine lui stesso abbia deciso di farsi licenziare con le sue sparate dopo il mondiale per club, lo dico per qualche nuovo settoriano perchè i vecchi lo sanno benissimo avendo discusso su di lui e per lui con loro da che se ne è andato fino adesso.

    la questione non si è mai risolta in quanto ognuno dei pro licenziamento e ognuno dei contro ha mantenuto le sue posizioni, chi giudicandolo uno stupido presuntuoso poco attento alla psicologia dei suoi giocatori e chi uno dei migliori allenatori in circolazione che con noi ha avuta poca fortuna per troppe evenienze impreviste come la caterva di infortuni e anche la ribellione di alcuni giocatori ai suoi metodi di lavoro che gli hanno remato contro dall’inizio, non comportandosi professionalmente come avrebbero dovuto.

    per cui, per dimostrare che avevo ragione, ho sempre tirato contro il Napoli, ma non per i tifosi napoletani o per la squadra o per il Dela che forse è l’unico che se le va a cercare, ma per il Rafa, proprio per avere la prova indiscussa che lui come allenatore non è un gran che.

    però ieri sera quando l’hanno intervistato dopo la sconfitta e l’eliminazione mi è piaciuto un casino ed è salito moltissimo nella scala di valori che avevo per lui.

    il cronista cercava in tutti i modi di addossare la loro eliminazione agli arbitri che sia all’andata che al ritorno hanno convalidato un gol ai loro avversari nonostante un palese fuorigioco non ravvisato e un fallo dell’attaccante su un loro difensore.

    ma lui ha insistito dicendo che la sua squadra ha sbagliato troppi gol e quindi se sbagli alla fine paghi, senza attaccarsi a scuse del cazzo come la maggior parte degli allenatori fa pur che il cronista insistesse su quegli episodi.

    per cui mi sa che era meglio fidarsi di lui piuttosto che di Materazzi…

    • per quanto mi riguarda, l’unico fattore che riconosco a discolpa del ciccione sudato è che lui aveva semplicemente chiesto 2 giocatori che all’epoca erano alla portata delle nostre casse ovvero Kuyt e Mascherano….il secondo mi pare abbia fatto anche una discreta carriera da Giugno 2010 ad oggi no??

      Per il resto ha fatto quanto di peggio potesse fare un allenatore per inserirsi in un gruppo unito che ha appena vinto tutto… cazzo l’ha capito anche Allegri che non si entra col piede di porco in un gruppo unito e vincente…
      se ti ritieni un allenatore di alto profilo e pagato come tale non puoi commettere un errore del genere!

  130. comunque il tizio del Dnipro ha fatto un gol meraviglioso, colpire di testa in torsione mentre il marcatore ti sta cravattando non è da tutti, detto

    • questo, Simeone sta facendo danni irreparabili, le squadracce di successo pullulano, facile prevedere che quest’anno avremo le finali di coppa peggiori della storia

  131. San Lionello prega per noi…

  132. mah
    leggo commenti pieni di livore e di anti-juventinismo viscerale

    intanto dico che
    a. la juve si è dimostrata negli ultimi anni la squadra più forte senza avere particolari aiuti in Italia – a parte il famoso gol di muntari , ma lì c’è stato poi alla fine secondo me soprattutto il suicidio del milan,,,
    b. In europa si va avanti con la fortuna e con la bravura. In semi avevano il real, mica pizza e fichi. il culo l’hanno avuto, Ma il barca galattico del 2009 che si trova il gol al 93 con il chelsea dopo che il chelsea non ha avuto tre rigori a favore? e noi con la squadra russa con il gol al 93? e il milan con l’ajax e con noi nel 2003? e il chelsea del 2012…? si potrebbe andare avanti per ore. Il real che segna con l’atletico al 92 l’anno scorso. ..Morale: il culo fa parte della champions. Non è prerogativa dei ladri
    c. la juve ci ha visto lontano. lo stadio che tutti prendevamo in giro è fonte di successi e di introiti. noi siamo con le pezze al culo perché una gestione assurda per anni di MM ha reso possibile questa situazione. Ci vorranno anni per recuperare. ma di chi è la colpa? dei ladri o nostra?
    d. gufare non serve ad un emerito cazzo. contro di noi tutti gufavano e abbiamo fatto il triplete. ribadisco che l’unico mantra possibile é:
    vincono, bravi e complimenti e chissenefrega
    perdono, meglio così e chissenefrega

    • la rivalità con la gobba ha radici lontane e quello che sta avvenendo adesso, anche visto con un’ottica diversa, non cambia lo stato delle cose e secondo me non significa un cazzo considerando sopratutto che fino al 2006 le inculate le abbiamo sempre prese noi procurate da loro, mentre quella che si sono presa nel culo i gobbi noi non c’entriamo un emerito cazzo, per cui non si capisce l’astio nei nostri confronti per via del fatto che ci siamo presi, o meglio ripresi, per una volta almeno, il maltolto.

      dal momento che da veri carnefici poi si sono atteggiati a vittime rivoltando la frittata, sai quanto me ne può fregare se sono bravi o no e se meritano o no di vincere.

      per cui tu fai come ti pare ma non venire a dire agli altri come dovrebbero comportarsi perchè siamo del tutto consapevoli che gufare non serva a niente altrimenti loro non avrebbero nemmeno passato il girone e se le maledizioni avessero effetto si sarebbero già estinti negli anni sessanta, ma l’ipocrisia lasciamola ai buonisti e diciamo quello che veramente desideriamo, anche se molto probabilmente rimarremo delusi.

      delusi ma sinceri, per cui giuve merda sempre.

  133. Ormai l’unica cosa che conta in questa stagione sono la partita di sabato e le 2 finali dei gobbi….pensa che male siamo presi….io preferirei vivamente lasciare l’europa agli altri…ci concentriamo sul campionato e sul costruire una squadra vincente per il futuro…magari poi evitando di smembrarla appena si vince qualcosa….se penso chi avevamo in squadra e cosa potevamo fare cedendo con intelligenza gli uomini poco a poco….comunque juve merda

  134. jamesscott,

    a.non c’è stato solo il gol di Muntari, siamo seri. Piccoli o grandi sono sempre tutta una serie di eventi che portano in un’unica direzione. Attualmente sono i più forti? Si; come lo sono stati in altri anni …ma mica sempre vince il più forte. Loro questo problema invece non lo hanno perchè tutte le volte che c’è da sgomitare hanno “l’assicurazione”.

    b.concordo. Poi ci può essere più o meno culo ma non si scappa.
    Però ancora una volta la loro stessa essenza ti fa sentire all’orecchio quella vocina che dice “ma sarà tutto solo casuale?” Sono voluti passare alla Storia come una squadra di ladri? Cazzi loro se oggi nessuno crede più che possano vincere in modo pulito. Dovevano pensarci prima.

    c. Concordo anche qui. Lo stadio lo prendevo per il culo per la sua bruttezza. Ma ho sempre pensato che avrebbe scavato un profondo solco fra loro ed il resto del mondo.
    Come al solito però c’è la postilla: facile vederci lontano quando il comune in pratica ti regala l’area.

    d. D’accordo con te anche sul gufaggio. Però, se vincono, bravi un cazzo: come ho detto ieri sicuramente avranno rubato o sono dopati …od entrambe le cose. Del resto è molto probabile.

    Per chiudere: la speranza che muoiano nella notte per un attacco di dissenteria a spruzzo fulminante è considerata gufaggio?

    • “Come al solito però c’è la postilla: facile vederci lontano quando il comune in pratica ti regala l’area.”

      perfetto….è esattamente questa la discriminante che nessuno ricorda e di cui nessuno parla…
      Quando l’Inter chiede di poter comprare S.Siro gli viene detto che non è possibile essendo stato costruito con soldi pubblici e sarebbe impossibile valutarne l’effettivo valore…..ma scusate, il Delle Alpi com’è stato costruito?? Ha fatto la differenza il potere della famiglia Agnelli che in Torino ha le strade spianate in ogni ambito…

      la differenza principale sulla possibilità di costruzione dello stadio sta qui… poi un conto è costruire sopra un impianto già esistente ( e già pagato da tutti) dove non hai problemi di traffico, parcheggi e strutture affini necessarie per quel tipo di impianto in quanto già esistenti ed al limite solo da adeguare ed altro conto è partire da zero dall’individuare l’area, adeguare la viabilità e tutta la serie di problematiche che ne derivano…

  135. Sinceramente, sono uno di quelli che non vive certo con l’incubo del triplete giuventino e di tutto il resto che possano vincere(?????????).
    Si scherza e, volendo ci si passa il tempo.

    Ma sentire dei tifosi interisti che, nonostante costoro ci abbiano fregato partite, Scudetti e quant’altro era possibile fregarci, buttato merda da ormai dieci anni continuati (e non accennano a finire), e appena dieci giorni fa ci hanno augurato ufficialmente (la società, non i tifosi comuni) un Buon 5 maggip prendendoci ancora una volta per il culo per uno dei tanti Scudetti rubati, è una cosa che non si riesce a sopportare.

    Qui due sono le cose: o sono degli juventini sotto mentite spoglie e allora va bene, ci facciamo quattro risate, oppure, nella migliore delle ipotesi, (perdonatemi ma non riesco a trovare altra definizione piú educata) degli ‘Emeriti Babbei’.

    • Aggiungo ‘gli vogliono pure battere le mani’ da inserire prima di ‘è una cosa che non si può sopportare’, al 2°paragrafo.

      Chiedo scusa ma andavo di fretta.

  136. Buongiorno amici; per la partita di sabato visto la mollezza dei nostri attuali elementi (vedi Ranocchia, Nagatomo, D’ Ambrosio etc ) io proporrei una calda accoglienza ai gobbi con questa formazione: ZENGA SAMUEL MATERAZZI VIDIC, ZANETTI, INCE, CAMBIASSO, BERTI, MEDEL, ZAMORANO, MILITO….Perderemo ma penso che sentiranno i tacchetti in vista delle loro prossime partite……

  137. Il nazista sacchi ha appena detto che il nostro triplete fu una vergogna, e ringrazia la juve per aver ridato lustro alla madrepatria.

    Non commento, perché per me vale quanto un Salvini, o un’ortica se preferite.

    Sul gufaggio gobbi, quoto le riposte di corso (per la passione) e di ber (per gli argomenti).

    Vi dico solo che un mq alla continassa (area Stadium) è costato alla juve meno di un caffè.

    E non di un caffè in piazza san marco. No, di un caffè qualsiasi che prendi in qualunque bar di periferia.

    Per quanto han pagato i terreni, sarebbero andati in positivo in breve tempo anche se avessero solo venduto panini.

    Quanto a Braida. Libero di dir quel che vuole per quant mi riguarda.
    A me interessa solo vedere la replica della società.

    Ps per este. Giorni fa hai detto che ranocchia avrebbe dovuto replicare a Silvio. Beh, ce la siamo persa ma l’ha fatto, e con stile. Ha postato su Twitter una foto sua durante la partita con la Lazio, in cui ha messo la faccia di un ranocchio al posto della sua, col commento “serata da bestie!”.
    Infinitamente più elegante di qualunque cosa abbia mai pensato Berlusconi in tutta la sua vita.

  138. Povero sacchi. Credo sarebbe il caso di trovargli un posticino in una bella casa di riposo dove possa ricordare i bei tempi andati in santa pace.
    Che se certe cose si limitasse a pensarle anzichè comunicarle al mondo mi farebbe anche tenerezza.

  139. A PARTE CHE SACCHI HA VINTO SOLO AI GRANDI CAMPIONI CHE AVEVA NEL BILAN E CHE IN NAZIONALE E’ ARRIVATO IN FINALE AD USA 94 SOLO GRAZIE A BAGGIO (CHE FECE GIOCARE PER INSISTENZA ESTERNA PIU’ CHE PER SUA CONVINZIONE…E QUESTO LA DICE LUNGA SULLE SUE REALI CAPACITA’)…….IO VOLEVO CHIEDERE A TUTTI UN ‘ ALTRA COSA; MA IL TRIPLETE I GOBBI LO HANNO GIA’ FATTO OPPURE MI SONO PERSO QUALCOSA? NO PERCHE’ E’ DA OGGI CHE I VARI SITI, I GIORNALI LE TV FANNO I PARAGONI TRA IL TRIPLETE DELL’ INTER E QUELLO DEI GOBBI? NO DITEMI MA MI SONO PERSO LE FINALI CON LAZIO E BARCELLONA? …..DITEMI VOI…

  140. Sono d’accordo! Sarà pur vero che la rube è forte quest’anno ed ha una squadra tosta ma non dimentichiamo chi è il presidente, chi sono i tifosi (la gran parte),e quale è la storia del club. Poi riflettiamo bene se essere così zen come consiglia Jamesscott sia un atteggiamento percorribile….secondo me nient’affatto!! Ah tra l’altro James, scusa ma non si tratta di LIVORE antijuventino, in quanto il livore è un sentimento da rosiconi, io direi piuttosto che si tratta di una sorta di senso di superiorità morale e ferma convinzione che no non basta vincere, almeno per noi, mentre per i ladri conta solo quello. Signorilità e snobismo….forse è questo. Non ci incontreremo mai!!! Grazie a dio….

  141. sacchi, con la squadra che aveva, non ha vinto nemmeno il minimo sindacale: uno scudetto venduto dal Napoli, e due coppe dei campioni (grazie alla nebbia di Belgrado che, senza quella, non vinceva un cazzo) dopo due finali ridicole con nientepopodimeno che lo Steaua Bucarest e il Benfica (in una delle partite di calcio più brutte della storia). Ogni volta che apre bocca ci si domanda perché cazzo l’abbia mai aperta.
    L’idea che in tanti stiano già celebrando il triplete della gobba mi diverte assai: fra breve, il ritorno alla dura realtà sarà ancora più traumatico.

  142. O Sacchi (di merda), e Santon Balotelli e Materazzi?
    Ma perchè non ti spari, e la smetti di consumare ossigeno inutilmente?

    • Ah, dimenticavo Toldo e Orlandoni, comunque in rosa.
      Ed inoltre, razzista di merda (ricordiamoci la gaffe sui primavera di colore), hai dimenticato Thiago Motta, ITALIANO come Camoranesi, e NAZIONALE.

      Sacchi è un personaggio francamente imbarazzante.

  143. domani un’altra partita che come tifosi Interisti abbiamo solo da perderci, del tipo quelle che abbiamo vinto con gli avversari in nove.

    se i gobbi perderanno diranno che l’hanno persa perchè hanno schierato le riserve e anche perchè quelli che hanno giocato mercoledì erano stanchi, se la vinceranno ci prenderanno per il culo perchè siamo così scarsi da non batterli nemmeno se schierano le loro seconde linee.

    nel caso potremmo dire che anche noi avevamo fuori Hernanes e Guarin, ma prima di loro mi metterei a ridere anch’io…

  144. sacchi è un pover’uomo fortunato.
    Un sopravvalutato, responsabile dell’ascesa del berluska.
    Uno che non regge caratterialmente di fare l’allenatore.
    Uno che con la nazionale ha fatto macelli incredibili, non soltanto il mondiale Usa, in cui abbiamo giocato da schifo perdendo la prima con l’Eire e dove siamo andati avanti grazie unicamente al grande Baggio, ma soprattutto all’europeo dove, per narcisismo e presunzione tutti suoi, siamo andati a casa subito mentre eravamo la squadra più forte!
    Tant’è che pareggiammo con la Germania che poi vinse il titolo, in una partita a senso unico in cui li prendemmo letteralmente a pallate.

    Uno così dovrebbe accettare la depressione con più benevolenza nei suoi confronti e non andare in giro a sparare cazzate sugli altri!

    Della nebbia di Belgrado, delle finali farlocche e dell’assenza delle inglesi avete già detto voi molto bene.

  145. Sacchi è un povero esaltato.
    Con la squadra che gli hanno costruito i gonzi è più quello che ha perso di quello che ha vinto e Capello dopo di lui lo ha dimostrato.
    Cosa altro dire di uno che perde la testa per Jo Squillo, che smette di allenare perchè esaurito e che fa battute stupide sul colore della pelle?
    L’unica cosa che non mi torna è che da ragazzo sembra fosse interista.
    Per il resto rimane l’imbecille che è sempre stato, uno che con le squadre corte e il fuorigioco alto ha cercato di distruggere il gioco del calcio.
    Convinto di averlo inventato.

  146. Non capisco perchè bisogna sempre finire a paragonare le squadre…Il bbilan di sacchi l’Inter di Mou la bjuve di allegri…. Squadre diverse in ere calcistiche diverse… Credo che ognuno farebbe bene a parlare della squadra che l’ha fatto emozionare, per noi non ci sarà mai una squadra come quella di mou….Semplicemente perchè sarà una squadra diversa, con avversarie diverse… Le parole di sacchi sono come quelle di moggi…. piccoli uomini che non sanno più come farsi notere nel mondo che per anni li ha idolatrati…. Non ti curar di loro….
    Tanto più che c’è solo una squadra mai andata in B e che quindi può giocare il derbi d’italia….tipo inter A contro Inter C….. Inter e B non stanno bene assieme… 🙂

  147. L’intervista di Sacchi sembra la replica esatta di quella che ha fatto dopo la vittoria del torneo di Viareggio. Ha ripetuto le stesse cazzate : giocatori stranieri, vergogna per il calcio italiano, anima al diavolo… e ci ha aggiunto la Rube
    Non ho parole per questo cretino, se riesci ad utilizzare anche un’impresa come il Triplete come strumento per buttare merda sull’Inter allora hai vinto….vale davvero tutto

  148. Dichiarò Panucci, a proposito di Sacchi, dopo che se n’era andato al R.Madrid per contrasti con il soggetto, in un’intervista del ’97: “Ti imbottisce di discorsi sul senso della misura, sull’umiltà, sui soldi e poi che fa? Si presenta a Milanello con una Porsche Targa da 200 milioni”.

    Quindi, che ne parliamo a fare…

    • in effetti non aveva tutti i torti….con tutti i soldi che si è intascato in quegli anni avrebbe potuto anche farsi un 993 Turbo S al posto del Targa 🙂

  149. Ne parliamo invece perché se un personaggio così importante e conosciuto esprime concetti del genere contro una squadra importante e storica come l’Inter significa che il livello dello scontro si è alzato a dismisura, soprattutto in un frangente come questo con la Juve sugli scudi.
    Se faranno il triplete sarà l’ennesima dimostrazione, da parte loro, per sminuire il nostro e dire che abbiamo vinto grazie alla farsa di calciopoli!
    Cosa, peraltro, che stanno dicendo da anni, ma ora hanno anche il supporto morale del campo.
    Insomma, aspettiamoci di tutto.

    • Perché il livello si doveva ancora alzare?
      A me sembrava già abbastanza alto, e non da ora. E non sono certo le dichiarazioni di uno psicolabile per sua stessa ammissione che lo fanno alzare di piú.
      Senza contare che piú è alto lo status di chi spara una cazzata del genere e piú il ritorno nel di lui culo sarà doloroso.

      Aspetto la risposta di Mourinho.

  150. cia, fatevi quattro risate!

    video storico! La sentenza di calciopoli commentata in diretta da una radio juventina. Tra speranze, sensazioni, previsioni e … sconforto finale.

    https://www.facebook.com/INTERISTASINASCE1908/videos/vb.105255258321/178622468894599/?type=1&theater

  151. La fortuna di Sacchi è stata una, ed una sola: quella di non aver mai attraversato la strada mentre circolavo con la mia macchina.
    L’ho sempre detestato e di sicuro lo avrei investito anche sulle strisce pedonali.
    Farabutto e pezzo di m….!

  152. sacchi chi?

    io conosco

    sacchi di scoasse

    sacchi di letame

    ah già, e poi c’è quello di entrambe

  153. la giuve un raggio di sole? ma avrà mai sentito parlare di calciopoli, della triade e delle condanne che si sono prese i gobbi ed i loro accoliti?

    e saremmo NOI quelli che si dovrebbero vergognare?

    mo va a cagher!!!

  154. Che poi il fatto che ‘sta cazzata storica l’abbia detta al Salone del Libro di Torino, quindi in territorio, diciamo cosí, neutrale, dà una misura ben concreta dello spessore morale del personaggio.

  155. Auguri Presidentissimo!

    Caro Mr Moratti,

    oggi è un giorno speciale. Lo è per te, perché è il tuo compleanno. Lo è per l’Inter, la squadra a cui hai dato moltissimo nel corso di tutta la tua vita e nei 18 anni alla guida del Club. Hai raggiunto successi storici e la sala delle coppe nella sede dell’Inter ne racconta le storie. Come quella del Triplete del 2010 scolpito nella mente e nel cuore di ogni interista. Oggi è un giorno speciale, dicevo. Per te, per l’Inter, per noi. E per tutti i tifosi nerazzurri nel mondo. Buon compleanno, da parte di tutta l’Inter.

    Erick Thohir

  156. Avrà anche lasciato qualche maceria, ma rimarrà per SEMPRE il MIO Presidente!

  157. Belli gli auguri di E. Thohir a M. Moratti.

    Sarà una coincidenza la citazione del Triplete vista l’aria ammorbata di questi giorni?

    No, no: l’avrà detto solo per mettetre in luce il punto piú alto della sua presidenza.

    Se, però, l’avesse citato di proposito, io ci avrei aggiunto anche un ‘Grazie per aver mantenuto l’Inter, oltre che nella Serie A del calcio italiano ed europeo, anche nella Serie A della reputazione.

    O forse no. Meglio ignorarli ‘sti zozzi e lasciarli lí ad avvoltolarsi nel fosso melmoso che tanto bene loro s’attaglia.

  158. Carpi e Frosinone in A Dnipro in finale di E.L. Gobbentus in finale c.l….è l’anno delle squadre minori…

  159. oggi è il compleanno di Moratti a cui vanno i miei migliori auguri-

    alla partita ci sarà anche il nuovo Presidente che gli ha reso omaggio.

    se vinciamo è un miracolo…

  160. spero sentitamente che tra 4 ore i vari ranocchia-juan jesus e qulacun altro oltre ad ammorbarci sui social dichiarando il loro interismo lo applichino sul campo legnando come si deve quella squadra di melma! possibilmente quei 2/3 che dovrebbero giocare anche mercoledi’ con la lazio
    grazie
    FORZA INTER
    biuve mmerda!!

  161. Institor

    ma nel 2009 – 2010 tu il biglietto per Madrid lo comprasti a settembre, perché sapevi già anche questo

    o quella volta t’hanno colto di sorpresa?

  162. Ah bene, ottimo.

    La tentazione di chiederti i numeri del superenalotto è forte,
    ma mi accontento di sapere cosa farà l’Inter l’anno prossimo.

    Grazie.

  163. Zanetti: “Sacchi? Vergognoso pronunciare certe frasi. Non è la prima volta che ci manca di rispetto”
    Già in passato si era pronunciato malamente verso i ragazzi della primavera e ora l’ha rifatto. Non deve mancare di rispetto alla società. Dà grande fastidio, noi abbiamo fatto la storia.

  164. Medel è davvero un creino deficiente, ha vanificato tutto.

    E Vidic andava pure espulso. In compenso il nostro 2 a 0 era regolare ed è stato ingiustamente annullato.

    Vediamo il secondo tempo, nel primo prestazione tutto sommato Buona.

    È vero che la rube ha un po’ di seconde linee, ma tolto Evra ha la linea difensiva titolare, ed oggettivamente la loro forza è in gran parte lì, quindi l’asticella non è che si abbassi un granché in realtà.

  165. Gol annullato per fuorigioco inesistente, poi il solito rigore.

    Niente, non ce la fanno proprio a giocarsela normalmente,
    manco quando non serve a niente.

    • quel rigore non si poteva non dare e probabilmente ci ha graziato non dandogli il rosso… certo che se non annulli il 2-0 regolare non stavamo qui a parlare del rigore.
      Mi fa solo incazzare lo spreco di occasioni nitide… non ti puoi permettere di sprecare azioni importanti solo perchè quando arrivi sul fondo non riesci mai a metterla in mezzo in modo decente!! Poi primo errore e gol preso…film visto e stravisto quest’anno

  166. ma jj buono solo a farla sponda

    è proprio necessario?

  167. E c’era chi lo paragonava a Julio Cesar…

  168. senza offesa per nessuno

    a portieri invertiti

    la vincevamo facile

  169. ok

    finire davanti ai gonzi

    evitare il preliminare di coppa italia

  170. Come al solito siamo crollati fisicamente, nel secondo tempo.

    Mancanza di lucidità,
    difensori bruciati nella corsa da Morata
    Attaccanti spompati nel finale.

    Ma no, non è colpa della preparazione atletica.

    P.S. Se Handanovic deve giocare così, meglio Carrizo nelle ultime due.

  171. questi bastardi senza cuore e senza orgoglio sono riusciti a perdere anche questa.

    ma vaffanculo va

  172. si meriterebbe di andare alla Roma e uscire al preliminare….
    Fine della corsa EL, ma perdere in questo modo contro i gobbi è una beffa pazzesca

  173. Quando finisce questa stagione?

  174. Solito auto lesionismo.

    Anche quanto giochiamo contro le squadre più forti, il nostro più decisivo avversario siamo sempre noi stessi.

    Oggi 2 gol su 2 due della juve regalati in società da medel Vidic e handanovic.

    Medel un somaro, Vidic con la sua esperienza che fa una roba del genere su un attaccantuncolo come Matri, handanovic che gioca con sufficienza da marzo (e non è la prima volta che lo sottolineo, posto che anche tanti altri l’hanno fatto).

    Si aggiunga mancini che sbaglia sia a cambiare modulo in corsa mentre stavamo giocando bene, sia uomo stesso da cambiare.
    Hai Palacio di un’inconsistenza imbarazzante (ad essere teneri) e tu togli shaquiri? Per mettere, per altro, un peggio asino come nagatomo?

    Bah.

  175. Ma non è questione di cuore e orgoglio.
    Questi sono proprio giocatori scarsi!

    Ma può essere che un portiere di questo livello possa fare una cappella che ti fa perdere la partita?

    Ma può essere che prima Palacio e poi Icardi non la buttano dentro da due metri,
    facendo di Storari l’ennesimo eroe?!

    Può essere che Kovacic la gioca sempre dietro e quando decide di non farlo la perde sempre?

    Può essere che in difesa siamo sempre sull’orlo di una crisi di nervi?

    Può essere che non c’è mai e dico mai un centrocampista che si inserisce?

    Scarsi, comprati dalla Società Inter!
    Società con le pezze al culo.

  176. Handanovic fuori dai coglioni!
    E subito!

    Siamo riusciti a perderla a causa di un retropassaggio e di un portiere sopravvalutato.

    E con mezza Juve…

    Sono talmente incazzato (con i nostri pseudo calciatori) che se gli odiati gobbi vinceranno il triplete, sarò il primo ad applaudirli!

  177. Vabbè tanto il prossimo anno spacchiamo il mondo ops… l’italia,o anche no.

  178. senza palle
    senza giocatori degni
    contro la juve c

    complimenti mancini

    un chiacchierone
    e basta

    l’allenatore più sopravvalutato del decennio

  179. Toh guarda chi rispunta, dopo il rigoroso silenzio di 7 risultati utili consecutivi.

    Hai avuto paura, eh intervincit?

    Per il resto il solito disco rotto, tutte pippe, partite riviste in negativo sotto ogni profilo, thoir babbeo impostore, fuori dalle palle questo, fuori dalle palle quell’altro.

    A me francamente fa girare il cazzo più questo atteggiamento schizofrenico dei tifosi, manco foste 16enni

  180. Su Mancini rispetto le vostre opinioni, ma… cazzo c’entra se ancora una volta sono gli errori dei singoli a tradirlo?

    Medel e Ranocchia hanno fatto due cagate e loro ci hanno castigati.

  181. Non per prendere le parti di Intervincit, con cui a volte non sono nemmeno d’accordo e che non ha certo bisogno delle mie difese, ma tu, Wolf, come definiresti questa Inter qui?

    Se noi siamo dei sedicenni tifosi facci da fratello maggiore e illuminaci su quello che di bello hai visto stasera e quest’anno!
    Poi dicci come dobbiamo comportarci.
    Grazie!

  182. in più Piccinini mi ha fatto salire il crimine per tutta la partita…sembrava di aver messo la telecronaca tifoso rube senza essermene accorto!! Uno schifo totale!

    Comunque come fate ad incazzarvi con Mancini se ti annullano un gol regolare ed i 2 gol presi li abbiamo praticamente segnati noi… Vidic si è fatto bruciare da MATRI dopo un retropassaggio idiota con il solito Handanovic che non esce manco a morire!!
    Del secondo gol ne vogliamo parlare??
    Non credo ci sia molto da dire, qui possiamo usare tutti i moduli del mondo, ma finchè avremo dei giocatori che fanno delle cagate del genere l’epilogo non potrà che essere questo!

  183. E su Mancini:
    ma che volete che faccia un allenatore con questa accozzaglia di fabbri pedatori?!

  184. Wolf
    Non sono intervenuto per vari motivi che non sto qui a spiegare,ma anche sui 7 risultati positivi c’era molto da dire e discutere, che le figure di merda si son fatte lo stesso.

  185. II 1 tempo non è stato male siamo andati anche sul 2 a 0.
    Nel secondo il solito mix sfiga somaraggine ci ha castigati oltre i nostri demeriti.
    Si parla cominque di una delle partite più tristi che io ricordi al punto che sono stato indeciso fino all’ultimo se guardarla.
    Se poi penso che 5 anni fa come oggi eravamo a parti invertite mi incazzo proprio.
    Si fatica a vedere la luce e questa è la cosa che mi preoccupa di più

  186. Vergogna e tanta nostalgia di partite giocate e vinte in 9(Milan) o al 95°(Siena)!!!!!!
    Ma quella era una squadra di acciaio dalla panchina ai giocatori.
    Questa è una squadra di giocatori mediocri(Ranocchia,Medel,Nagatomo ecc) o al tramonto(Vidic) o ancora nè carne nè pesce(Kovacic,Jesus,D’Ambrosio) che ci posssono garantire solo una salvezza tranquilla .
    Il futuro,perdurando l’incertezza finanziaria,è alquanto nebuloso;intanto il gap tecnico aumenta e i finanziamenti diminuiscono .Ci rivediamo tra 10 anni.

  187. Però spiegatemi sta cosa sui singoli che non l’ho capita…per rimanere sulla stessa partita quando l’ex accusò Kovacic di non aver chiuso la diagonale e prendemmo il gol fu crocifisso in pubblica piazza con tanto di sberleffi e adesso che la sconfitta è anche opera dei singoli perchè il trattamento è diverso?Evidentemente non li manda in campo con la grinta giusta e quella mentalità vincente che molti si aspettavano e che al momento non si è vista.

    • no fermi, qui la cosa è diversa eccome… non si può paragonare l’imparagonabile.
      Forse ti sei scordato qualche decina di partite con l’EX in panchina dove se andava bene vedevi 2 tiri a partita e forse uno nello specchio.
      La partita di oggi così come altre perse col Mancio è stata ben diversa…
      Prima ci si appellava agli episodi o agli errori quando non se ne avevano nemmeno le facoltà di farlo… oggi se ce la prendiamo con i singoli o con gli episodi è tutto un altro discorso dopo 3 miracoli di Storari, una traversa ed un gol regolare annullato…la differenza sta principalmente qui!
      Credo che la peggior partita della gestione Mancini fino ad oggi sia stata quella contro l’Empoli oltre a quella contro il Parma, ma è stata l’unica che mi ha ricordato la gestione precedente

    • Stringendo…
      con l’imparagonabile come lo definisci tu in europa ci siamo andati,con il vostro messia de noantri nonostante i rinforzi di gennaio probabilmente faremo uno dei nostri piazzamenti di sempre.Il resto chiacchiere da bar dello sport.

    • certo…quinti però senza le coppe… e ti riproponi alla seconda stagione con il doppio impegno, dopo un anno di lavoro con la squadra, mostrando di essere in netta e continua involuzione, segno che forse quel quinto posto è stato più merito della stagione senza coppe che merito dell’allenatore

  188. Internazionalista, ti rispondo subito e fuor di polemica.

    Io non sono nella posizione per fare la morale a nessuno, ciò non di meno mi cascano le braghe nel leggere commenti del tutto privi di equiibrio e raziocinio.

    E ti faccio qualche esempio. Tu stesso ne hai appena fatto uno; come si può dare del sopravvalutato 20 milioni etcetc all’allenatore dopo che perdi una partita su cappelle clamorosamente individuali? Io stesso poco sopra ho criticato mancini, ma ho spiegato cosa non mi ha convinto anzichè lanciare i soliti slogan, e soprattutto non mi sogno di dire che l’abbiamo persa per colpa sua.
    Poi, tu stesso descrivi la partita di kovacic in termini assolutamente non rispondenti al reale. Non è vero che ha giocato sempre all’indietro, non è vero che ogni volta che ha guardato avanti abbiamo perso palla. E’ invece corretto dire che ancora non incide come dovrebbe (con la solita postilla che anche i compagni gli devono chiamare la giocata, mentre spesso stan fermi) ma che sta iniziando a calzare il ruolo che gli chiede mancini, a portare più filtro già dalla trequarti, e che i pochi spunti offensivi che generiamo spesso partono da sue invenzioni.

    Per non parlare dei soliti attacchi a thoir del tutto fuori contesto dopo una partita di maggio, financo a promesse di applausi ai gobbi. Ma la lista è lunga.

    Insomma, mi stupiscono le modalità con cui si arriva a certe conclusioni, e anche vedere gente sugli “anta” andanti ancora così livorosi dopo una sconfitta in una partita dell’inter (che per altro contava anche pochino).

    In altri termini, si può discutere di così tanti aspetti di questa partita, come del resto di questa stagione, che ritrovarsi sempre lì con il “thoir babbeo, kovacic pippa, handanovic fuori dai coglioni, mancini sopravvalutato, etc” sta diventando seccante e ridondante come ogni frase di sacchi.

  189. Toh, anche solo il commento di Gianni, uno con cui sono spesso in battaglia e che quindi non ho alcun tornaconto nel prendere in esempio, descrive bene in 5 righe partita, stagione, e persino periodo.

    E’ così difficile commentare così le partite?

    Questa situazione mi ha ispirato una nuova critica alla società.
    Mi pare che tutto l’ambiente inter, ormai, pecchi di entusiasmo. E questa è una critica da rivolgere in primis a Moratti, e in subordine a Thoir, Posto che urge una svolta sia tecnica che caratteriale (in tal senso considero una scelta positiva toure, se arriva), temo che per ripartire davvero servirà anche un rilancio complessivo dell’entusiasmo, dallo spogliatoio alla piazza. E’ vero che i risultati portano entusiasmo, ma è vero anche il contrario.

    Credo che questo punto sia compito di tutti, in primis di dirigenza nel fare mercato e squadra nel scendere in campo, ma subito dopo anche della tifoseria, che da 12esimo uomo dovrà contribuire ad innestare questo circolo virtuoso.
    D’altro canto, il meazza che ricordo io, sa trasformare pecore in leoni. Come pure leoni in pecore.

  190. Sinceramente le critiche a Mancini mi fanno ridere……..lui sta facendo giocare la squadra al calcio…..purtroppo gli interpreti sono per la maggior parte mediocri…..con questi elementi nemmeno helenio herrera reincarnato riuscirebbe a tirar fuori di più….. Speriamo che Handanovic non si svalutato troppo…..Quanto alla mollezza di Ranocchia D’Ambrosio Nagatomo e compagnia inutile ripetersi…nemmeno un briciolo di cattiveria nella partita contro i Gobbi…per carità’ basta……Si riparta da Santon, Brozovic, Kovacic Icardi Shaqiri e naturalmente dai consigli di mercato del Mancio…il resto fuori dalle palle…..non c’entrano proprio niente con la gloriosa Inter.

  191. Intervincit

    ancora con sta storia dell’europadimazzarri?

    Lasciando perdere la storia della preparazione atletica che chissà chi l’ha sbagliata, ma è un fatto che nel primo tempo eravamo due a zero in scioltezza
    (arbitro permettendo, ma quello era gol)

    e nel secondo (ma anche nel finale del primo, se vogliamo) c’era un totale appannamento e arrivavamo secondi sul pallone.

    Dicevo, a parte questo, ma non mi pare che quando Mazzarri è stato esonerato fossimo partiti da zero punti tutti, come è successo l’anno primo

    nella stellare stagione in cui il conducator maremmano ci ha portato (fiato alle trombe) al quinto posto.
    Ripeto, vediamo l’anno prossimo prima di giudicare basandoci sul processo di Napoli, anziché su ciò che avrebbe senso.

    Quello che ricordo io è che con Mazzarri abbiamo perso un derby senza muovere un dito
    oggi, francamente, con una squadra come la Juve, più forte e completa della nostra

    (oh, signori, a noi mancano totalmente le fasce, chi l’ha voluto D’Ambrosio? Io? Mancini?)

    nel primo tempo non m’è affatto dispiaciuta la squadra
    (poi metteteci tutti i se e i ma che volete).

    Semmai ciò che è ingiustificabile è che Handanovic, contro la Juve, giochi con quella sufficienza.
    E’ i-n-a-c-c-e-t-t-a-b-i-l-e.

    Non so che farmene di un portiere così.

    Aridateme Julio Cesar
    (quello di oggi va benissimo)

    o se non c’è, va bene pure suo zio.

    • stagione stellare in cui dimentichi di ricordare anche la conferenza stampa foglietto alla mano di fine anno per compiacersi dei risultati ottenuti forte di essere la squadra che ha battuto più calci ‘angolo…manco fosse un Gasperini qualsiasi che riesce a portare un Genoa in EL… ma ci rendiamo conto di cosa stiamo parlando??

  192. ho la vaga sensazione
    che per handa prenderemo 5-6 ml + il resto di dodò (sigh)

    io punterei su di gennaro

  193. E handanovic vorrebbe andarsene per giocare la champions?
    Hahaha hahah hahaha, dai samir raccontane un’altra che ti prendono a Zelig…

  194. D’accordissimo sull’inaccettabilità della sufficienza con cui gioca handanovic (da due mesi, mica da ieri).

    Ma lasciamo in pace JC, che certamente finchè ha vestito la maglia dell’inter mai ha giocato con sufficienza, ma ahimè negli ultimi tempi con grande insicurezza. Col risultato che le prestazioni degli ultimi due mesi di handa sono come quelle degli ultimi due anni all’inter di Julio.

    Non concorderai ma amen, allora era giusto dar via jc, oggi è giusto dar via handa. Semplice, lineare, e ti certifica che le mie parole su julio non erano frutto di amore incondizionato per handa nè per antipatie verso il brasiliano. Semplicemente quando un portiere non è più all’altezza va cambiato (specie se in porta appresso grossi problemi fisici).

    Ma soprattutto, usciamo dall’equivoco di guardarci sempre indietro.

    A me, ad esempio, piacerebbe un casino Perin.

  195. Qualcuno ha visto d’ambrosio giocare nel Torino?
    Come è possibile comprare un terzino di fascia che non sa fare un cross e non salta mai l’uomo.
    E’ sempre stato così scarso o si è imbrocchito fantozzianamente appena arrivato a Milano?

  196. Grazie amici per averci consentito di festeggiare con le seconde linee in casa vostra lo scudetto numero 33. No, non 31, quelli sono i punti di distacco che avete.

    • Veramente abbiamo fatto 2-2 visto che il gol era regolare.

      E comunque se tu ti inventi le cifre me le invento anch’io.

    • c..zzo

      te la stai preparando da
      stamattina

      un comico nato

      per il resto vai sul sito della figc

      saprai pure leggere…

  197. Macché Wolf

    premesso che, se anche il rendimento di JC negli ultimi 2 anni fosse calato nei termini che dici tu,

    io certe cose a Julio non gliele ho mai viste fare

    (in realtà nell’ultimo anno -mica due- era passato gradualmente da essere un alieno ad essere un gran portiere che ogni tanto non sfidava le leggi della fisica ma pigliava gol come tutti gli altri)

    Per una mezza cappella col Bayern Monaco
    (mica il Frosinone)

    gli sono state fatte due palle che occupavano da sole la porta.

    E poi, cosa ben più grave, l’errore nel calcio ci sta, ci mancherebbe,
    ma giocare così no.

    Un campione gioca sempre al massimo, cos’è quella roba?

    Ora, potrà anche stare antipatico, ma Buffon nel 2006 da campione del mondo andò a farsi la serie B

    e mica giocava con quel pressappochismo.

  198. Non lo discuto.
    Infatti adesso è il momento di cambiare portiere, sono in prima linea a dirlo.
    Non ho dubbi sul fatto che l’ultimo jc avrebbe reso meno, in questi tre anni, di quanto abbia fatto handanovic. Tu non hai dubbi del contrario, e pazienza (ed evito repliche nel merito degli ultimi anni di julio perchè a suo tempo ci siam detti già tutto).

    Quel che conta è che oggi sia fuori discussione che urge un aggiornamento in porta.

    Ripeto, io caldeggio perin, e lasciamo perdere ex portieri e loro zii.

  199. Anche secondo me Julione aveva fatto il suo tempo…nell’ultimo anno ricordo parecchie pere prese in modo discutibile…a partire dalla prima giornata contro il Palermo e via dicendo

    Per Handanovic credo sia l’ora dei saluti…anche lui quest’anno ha avuto diversi vuoti di memoria ed è evidente che stia giocando privo di stimoli, anche se la cagata di oggi in un momento così decisivo è inaccettabile…ed a 30-31 anni se recuperi 8-9mln (che si tradurranno con un “Per Dodò siamo a posto così e magari ti pago un caffè” + forse la possibilità di prendere Destro in prestito) è giusto lasciarlo andare

    Per quanto riguarda lo scommettitore, mi scazza dirlo, ma anche se in alcuni periodi della sua carriera ha avuto qualcuno che ne abbia eguagliato se non superato il livello (Julio è uno di quelli), per la costanza che ha dimostrato nel riuscire a rimanere al vertice per tutti questi anni, credo che sia un fenomeno praticamente irripetibile nel suo ruolo ed anche contro il Real l’ha dimostrato.

  200. Este
    effettivamente è meglio che sta storia della preparazione atletica anche se ti fa gioco non la tiri più in ballo che stasera non c’è stato nessun calo fisico ma il classico gioco che applicano le merde da tempo quando vogliono blindare le partite e chiudono ogni varco per ripartire in contropiede,quindi sentamme lassa perde che sei rimasto l’unico tra gli Interisti e non solo con questa scusa.

    Ancora con quel benedetto derby stai?Qua rischiamo di finire al decimo posto senza europa e tu ti ricordi di una partita?Pensa che io con la nuova gestione ho visto partite in 11 contro 9 rinchiudersi dietro come conigli ed ho evitato anche di commentare.

    Sul ripartire da zero…nessuno mi pare l’abbia obbligato ha avuto anche a disposizione un mercato di riparazione,ha scelto lui poi se non li fa giocare o li mette gli ultimi minuti scegliendo D’Ambrosio dobbiamo anche per questo dare la colpa al caprone maremmano?Ma poi quelli che subentrano in corsa devono arrivare noni o decimi,almeno quinti no è,non si chiedeva di vincere il campionato almeno la partecipazione alla sticazzi che per ilterzo posto ha bisogno di uno sceicco che lo supporti.

    Julione ma perchè gioca ancora?Sempre nostalgico sei 🙂

  201. è da novembre che menate il torrone con gli errori individuali (in realtà cambia solo il numero di individui, prima era solo uno)

    e grazie al cazzo che sono individuali, ci manca che ci mettiamo a far fallo in coppia

    questa squadra ha meno idee che voglia, sarà colpa della preparazione atletica

    ma pensa te

  202. Settore ha partorito vado a controllare il nuovo nascituro..

  203. JC è il portiere titolare del benfica e sta vincendo il campionato portoghese giocando pure bene…

    • Lo sapevo,era per scherzare con Este,comunque pare avesse grossi problemi con l’halcol anche per questo è stato ceduto