Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Le sfumature stanno a zero

Quando giochi con la Juve i ma, i però e i bicchieri mezzi vuoti o mezzi pieni sono temporaneamente sospesi. Le mezze misure non valgono: avresti esultato come un mandrillo in calore davanti a un gol decisivo di stinco di Gabriel Barbosa in evidente fuorigioco al 95′, no?, e allora per par condicio devi vivere con lo stesso disappunto – leggasi giramento di cazzo – la sconfitta comunque si sia concretizzata, netta o di misura,  ingiustificabile o immeritata. Perchè la Juve segna tre e tu zero. E muto, bòn, ci si rivede l’anno prossimo se il Latta Stadium sarà ancora in piedi nonostante la scarsa qualità dei materiali usati per la costruzione.

Ora, da una partita del genere sarebbe facile e consolatorio trarre un sacco di considerazioni positive. No, dico: sarà mica stata una brutta Inter. Ma da un lato mi spiacerebbe dare ulteriore soddisfazioni ai gobbi, dall’altro non voglio evitare di allargare lo sguardo all’intera settimana dell’Inter, due partite decisive e due sconfitte, che ci riportano sul pianeta Terra dopo due mesetti che ci hanno comunque ridato il buon umore e la positività. Butti via la partita con la Lazio, perdi (onorevolmente finchè vuoi) a Torino: in 5 giorni hai buttato nel cesso la Coppa Italia e non hai riaperto il campionato, il tuo e quello degli altri.

Giudizio severo? Non credo. Se c’è qualcosa che ci manca rispetto alla Juve è proprio questo, la convinzione quasi animale di vincere la partita che ti serve vincere. Non è una differenza da poco, è un qualcosa di immateriale che si costruisce col tempo e con le vittorie. Quella cosuccia che, nel 2010, con il mondo contro e con una pressione addosso a livelli insostenibili, ci portò a vincere 14 delle ultime 18 partite della stagione e con esse tre trofei. Ci arrivammo allora, può darsi che ci si arrivi ancora prima o poi, e magari prima di quello che ci immaginiamo.

La strada – che passa purtroppo per la più bruciante delle sconfitte possibili, quella con la Juve – è quella giusta. Oggi l’Inter non è più la squadra cialtrona delle ultime stagioni e dell’inizio di questa. E’ decisamente un’altra cosa. Non è superiore alla Juve (che ci ha fatto un gol e poteva farcene almeno altri tre) ma non è nemmeno inferiore (un paio comodi li potevamo fare anche noi, e se poi ci dessero ogni tanto un rigore in una partita che conta, boh, magari le vinciamo pure senza doverci inventare l’impossibile). E’ una squadra che crea, aggredisce, morde e – spettacolo piuttosto raro nell’ultimo quinquennio – si attacca ai coglioni dell’avversario. O meglio: diciamo che è in grado di fare tutte queste cose e, in effetti, le fa spesso e qualche volta tutte insieme. E quando le fa tutte insieme, ha ottime probabilità di vincere. Ha tanto talento e qualche buco nero da riempire, e – così ci assicurano – sarà fatto.

Però Juve-Inter è 1-0, non c’è nient’altro che conta di più di questi due numerini in successione, quindi sono tutte chiacchiere a vuoto, sfumature inutili, consolazioni ad minchiam. Li abbiamo spaventati, impegnati allo spasimo, costretti agli straordinari? Conta una sega. Se Inter-Lazio e Juve-Inter erano due esami, diciamo che ci hanno cacciati a calci in culo: torneremo la prossima volta con la media un po’ più sporca. E dopo la bocciatura sapranno anche metterci la ciliegina, non ne ho dubbi: quante giornate daranno a Perisic? Quante a Icardi? Vediamo.

Ora noi, se siamo davvero la squadra che diciamo di essere diventati, da questa settimana un po’ così dobbiamo riabilitarci in fretta, correggendo gli errori e distillando il buono. Roma e Napoli sono i nostri obiettivi, i soli, gli indispensabili. Forse un giorno ci daranno un rigore. Nel frattempo dobbiamo attrezzarci: sudare, mordere, segnare. Per aspera ad astra: nessuno ci aiuta, quindi muovere le chiappe, boys.

 

share on facebook share on twitter

273 commenti

  1. primo

  2. Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare.

  3. Chi vince ha ragione,
    chi perde ha torto.

    Bella stronzata.

  4. “…Se c’è qualcosa che ci manca rispetto alla Juve è proprio questo, la convinzione quasi animale di vincere la partita che ti serve vincere…”

    Questa è UNA CAGATA PAZZESCA (stracit)

  5. Notte vah

  6. sveglio x un treno che arriva in laguna

    x quello che puo contare

    io ho visto una Inter come non vedevo da tempo

    siamo sulla buona strada

    appena introduconovla regola del calcio di rigore anche x noi…

    e desso tornemo a venexia

    che si vinca che si perda forsa Inter e juve merda

  7. Sapevo come sarebbe andata quando ho visto il modulo.
    Non perché abbiano giocato male, questa è stata una delle nostre “migliori” partite a 3 dietro…ma dai i 3 dietro ci portano perlomeno sfiga, TUTTI gli allenatori che ci hanno provato sono tornati a casa con le pive nel sacco…cazzo pioli…e guardatela la prima di FDB in campionato…per non tornare troppo indietro!
    Ma a parte la difesa a 3 NON CAPISCO questa genialata di cambiare modulo una serata del genere, destabilizza la squadra, trasmette inferiorità, e i risultati sono questi qui…infatti non è un caso che proprio Settore come me e sicuramente molti altri in questa partita non abbiamo visto quella cosa in più, quel quid che si vedeva nelle ultime partite che ti faceva capire che alla fine avremmo vinto, quella “cosa” che si vedeva bene nel periodo 2006/2010 dove la macchina si metteva in moto e le avversarie indietreggiavano fino a venire immancabilmente trafitte. Questa “cosa” si cominciava a rivedere, ma stasera non c era…
    Si è vero…i due rigori…ma tato quelli dobbiamo sapere che non ce li danno in casa delle merde…e comunque non scaturivano da azioni quasi gol per noi.
    In sostanza con le ultime due partite, e le ultime due cazzate Pioli (il dannoso e incomprensibile mezzo turn over con la lazio) ha perso la grandissima stima che stavo costruendo per lui. Ha dimostrato di essere un provinciale. Molte grazie…ma per l Inter di Sunning, se davvero investiranno quello che dicono, ci vuole qualcos’altro.

  8. Ma a noi l’allenatore ce lo devono forgiare apposta?
    Sbattiamo giá via anche il Pioli?
    Cazzo ragazzi….adesso, dopo il laziale scimione ditemi che accettereste un altro gobbo come conde in casa nostra??

  9. Partendo dal presupposto che sulle fascie, in modo particolare la sx, siamoda migliorare non vedo proprio cosa ci sia da lamentarsi.

    Abbiamo subito i primi 10 minuti, in cui per esattezza la differenza l’ha fatta un’acrobazia su un rimpallo di dibala. Poi la partita l’abbiamo fatta noi, anche con tanti errori “non forzati” in appoggio.
    Nel secondo tempo idem, e poi catenaccio gobbo.

    La differenza nel carattere stà nella sicurezza e tranquillità per cui se fai un’entrata come quella di Kiellini nel secondo, invece di arrestarti e vietarti il calcio professionistico per sempre ti fanno, al massimo un buffetto.

    La differenza sta lì.

    Imbarazzante Cesari su mediaset.
    Spiega come hanno fatto a vincere solo in Italia: gli si applica un regolamento a parte: vale per tutti ma non per i gobbi oppure vale per tutti ma non per i gobbi a Torino.

  10. Vero, abbiamo giocato attaccati ai coglioni dei goBBi…

    Peccato che attaccato ai nostri c’era Rizzoli

  11. Siccome io sono indietro come le balle dell’orso…qualcuno mi spiega facile come si fa a mettere la fotina vicino al nome? Grazie

  12. Bypasso il fatto che sia un lunedi dopo una sconfitta della Juve, che piove e questo dannato mal di gola non se ne vuole andare, per formulare un desiderio.
    Di quelli epocali.
    Tutto sommato , pur se non è ancora tempo di bilanci (spero), nella mia vita ho avuto molte soddisfazioni, posso ritenermi soddisfatto, ma sul piano sportivo una cosa mi manca.
    Dopo aver esultato per il triplete, l’espulsione di Chiellini su un campo italiano, attendo, come Giovanni Drogo nella fortezza Bastiani attendeva i tartari, un rigore contro la Juve a Torino.
    Non importa che sia contro di noi, mi va bene anche contro il Crotone, ma che venga sanzionato, e magari , ma questo è solo un sogno, non voglio esagerare, ingiustamente.

  13. “Colla Juve” non “della Juve”.
    Freudiano, sicuramente.

  14. Oltre ai due mezzi rigori non dati in un’azione, anzi per la precisione nel giro di 2-3 secondi (record!) che io dico, ma cazzo, passi il primo della gomitata ma subito dopo d’ambrosio tirato per la maglia furbamente dallo svizzero…e niente pure quello. Vabbè, ma l’arbitro di porta o come cazzo si chiama che sotto il suo naso non vede il rigore su icardi per la scivolata dell’uomo con la faccia più da cazzo di tutti, ecco quello no, non lo concepisco!
    E poi nessuno dice niente, o mi sono fumato io il cervello tanto ero teso come una corda di violino, per un episodio a un quarto d’ora dalla fine…pressing nostro alto, alex sandro indietreggia e al limite della sua area di rigore perde palla e cade a terra manco fosse colpito da una stanchezza inenarrabile, icardi prende palla entra in area tutto solo davanti a buffon e l’arbitro fischia fallo ovviamente contro di noi.
    No davvero aiutatemi a capire perchè mi sto ancora mangiando le unghie dal nervoso, anche perchè non so voi ma io ho notato dai telecronisti di sky un certo imbarazzo silenzioso a commentare quell’azione.
    Vi prego fatemi capire, sempre che mi sia spiegato bene sull’accaduto.

  15. quotissimo settore

    ci appigliamo ai rigori e a Rizzoli
    ci sta

    ma la prova di maturità non l’abbiamo superata.
    una ripresa senza un tiro in porta
    manca la cazzimma
    rigore o non rigore

    e, ripeto, ancora più grave
    una partita in casa con la lazio per competere in una coppa che non è affatto una coppa del cazzo
    in cui abbiamo tappato alla grande

    poi rimettiamo in modalità on il nostro mood anti gobba e continuiamo a lamentarci di Rizzoli e della juve
    ma una analisi seria di come abbiamo buttato nel cesso due partite alla nostra portata va fatta
    senza isterismi

  16. Pioli ha messo in campo lo stesso modulo della finale di Coppa Italia 2015 (persa con la Juve ai supplementari). Squadra molto stretta, pressing alto, Felipe Anderson a giocare tra le linee in quella partita e Joao Mario in questa, esterno alto Candreva in quella, Perisic in questa. Risultato identico (sconfitta con un gol di scarto).

    Prendersela con lui però è ingeneroso. A me l’Inter è piaciuta nel primo tempo, un po’ meno nel secondo. Per l’anno prossimo le basi ci sono tutte.

  17. a un certo punto Chiellini, pressato da tre dei nostri, si butta deliberatamente e goffamente nella sua area certo che l’arbitro fischiera’ a suo favore: puntuale arriva il fischio_ Siamo alle solite: loro sono forti e lo riconosco ma hanno il surplus_ Batterli o non perderci è quasi impossibile_ Poi vanno in Europa e giocano con il regolamento normale_
    A Pioli rimprovero l’uscita dalla coppa Italia e basta_

  18. A me girano i coglioni. Perchè adesso, come da tradizione, ci divideremo per settimane tra chi mette l’accento sugli errori arbitrali e chi sull’inadeguatezza del secondo tempo o sui cambi di Pioli. Noi ci dividiamo e loro continuano tranquilli la loro collezione di scudetti. Settore avrà anche ragione, ma a me della partita di ieri sera resta un retrogusto amaro che non avvertivo da tempo. E allora io mi posiziono subito tra quelli che per prima cosa sottolineano l’arbitraggio scadente (…) di Rizzoli. Le partite, soprattutto quelle tirate come quella di ieri sera, sono condizionate dagli episodi. L’inerzia di un match è condizionata dagli episodi. Gli episodi a favore soffiano il vento alle tue spalle, quelli a a sfavore ti fanno correre controvento. “La convinzione quasi animale…” sticazzi. Se mi fischiano un rigore fuori casa a Torino contro la Juve sullo 0-0 “la convinzione quasi animale” magari mi cresce dentro. Magari se me ne fischiano uno 1 su 3 causati nello spazio di una manciata di minuti, proprio mentre sto facendo la partita a casa loro, comandando a casa loro, magari la “convinzione quasi animale” poi arriva eh… Tra un pò mi passa e sarò tra quelli che tornerà a concentrarsi sulle scelte del mister, sul ruolo di JM, Kondo o Brozo, l’Inter che verrà etc etc. Per adesso se ne vada affanculo la Juve, la sua collezione tricolore farlocca e la “convinzione quasi animale” di sta minchia.

    • Ti straquoto. È quello che intendevo in alto quando dicevo “chi vince ha ragione chi perde ha torto”.
      Si fanno gli splendidi con centomila discorsi di calcio, onesta, valori, ma poi tutta questa morale appena si perde sparisce e non si guarda e valuta più niente.
      Pioli ha fallito, l’Inter ha fallito, abbiamo fallito la coppa Italia (……).
      Poi vi lamentate che uno si mette a dare patenti, ma che patente !!!! Quella si dà a chi parla di calcio non a ragionieri che guardano solo le vittorie.
      Ieri l’Inter ha giocato bene, in maniera gagliarda, abbiamo fatto cagare in mano per gran parte della partita la squadra più forte e più protetta d’Italia, a casa loro dove vincono SEMPRE e di solito nei primi 20min. Grandi comprese.
      Per me questo è.
      Forza Inter e Juve muori.

    • 92 minuti di applausi (cit.)

    • straquoto tutti quanti e applaudo x 95 minuti + 30 supplementari e qunto serve x i rigori (ah no, quelli non i sono).

  19. criticare l’inter del secondo tempo può starci, ma ricordate a cosa significhi giocare sotto di un gol a torino
    5 ammoniti la juve non li vede neanche in 5 partite
    segno di una partita sofferta, in cui chiellini e co. hanno fatto tutto e di più pur di portare a casa il risultato
    la mia non è polemica arbitrale, c’è anche del merito in questo, volevo sottolineare la prova dei nostri
    ricordiamoci che comunque siamo inferiori e dobbiamo ancora crescere

    certo, perdere in questo modo, con i soliti dubbi arbitrali (che per gli arbitri sono sempre certezze in una sola direzione), con il classico jolly pescato dal giocatore più antipatico dell’universo, beh questo fa rosicare
    avrei voluto giocarmi un secondo tempo sullo 0-0 (o magari sull’1-0 per noi), così per vedere come andava
    ma una volta sotto, per ribaltare una partita come quella di ieri, serve qualcosa di più che ora non abbiamo, servono gli eto’o, i maicon, i milito

  20. Quoto.
    Sono invece dispiaciuto e in totale disaccordo col post.
    La cazzimma c’era. A parte i primi 10 minuto poi primo tempo dominato e all’interno di questo dominio vi erano anche due rigori netti come una casa. Intanto dammeli poi vediamo cosa succede nel secondo tempo.
    Invece no sempre a senso unico e sempre dalla parte dei soliti.
    Se facciamo passare il messaggio che hanno vinto solo perché sono superiori, facciamo come gli struzzi e non denunciamo poi non ci lamentiamo quando escono le varie calciopoli.

    Sempre Giuve merda

  21. rizzoli è il più democristiano degli arbitri (il fallo di confusione salverà la categoria degli arbitri italiani), salvo avere un’impennata di orgoglio quando viene sfiorato dal pallone lanciatogli da icardi;
    giustissimo annotarlo e che diamine un po’ di rispetto, noi siamo “giudici” !
    come ? totti mi mandò a fare in culo in diretta ? lo fece 3-4 volte di fila ? poverino, pensava non lo avessi sentito, voleva capire la mia soglia audiologica, ma gli ho detto “ci sento, ci sento!”;
    e quella volta con bonucci, si ricorda come le si avvicinò, testa contro testa ? “no no no, ma come fate a non capire che voleva solo vedere chi era più alto ?”
    e chiellini che fa un ‘entrata assassina a metà campo e non rompe a metà l’avversario per puro caso ? “e ma mica me la fa sotto il naso, io lo “ammonisco”! sapete ? quella cosa dell’uso del cartellino giallo…no il rosso era esagerato, non lo uso mai, mai…quasi mai, ah a proposito, ieri sera alla fine della gara volevo vedere se lo avessi smarrito, invece ecco che l’ho trovato ed ho voluto vedere cosa si prova ad usarlo (ma sotto il naso di chi lo ho sventolato ? uno con la maglia bianco nera o azzurro nera ? va bhe dai fa lo stesso); giuro da oggi, anzi da ieri sera alle 22,30 circa divento intransigente , se c’è da usare un cartellino, giallo, rosso, verde , fucsia, sarà fatto !

  22. fabio,

    quell’intervento su alex sandro lo avevo notato anche io ma ero talmente nervoso e incazzato che mi è passato subito di mente
    poi, ovviamente viene catalogato subito come “non rilevante” quindi non si vede più da nessuna parte

    • Ah ok non l’ho notato solo io…e quindi sbaglio o questo episodio è forse ancora più incredibile?!?
      Altri hanno notato quello che nessuno si è sentito di commentare??? Nemmeno i telecronisti imbarazzati di sky…

  23. Vai al cessum, dove vincono da 28 gare di fila, corri e ne fai ammonire metà (roba che non succede manco in un campionato intero), li metti sotto nel gioco tanto che devono negarti tre rigori, poi al 45esimo trovano un gol che neanche in altri 100 tentativi, e ti spezzano definitivamente spinta e morale.

    Ora, qua le cose sono due:

    -o siamo più forti di loro, e allora i processi ci stanno (‘anche senza rigore dovevi vincerla, come contro un Pescara’)
    -o loro sono più forti di noi, e noi dobbiamo pertanto essere comunque fieri della nostra prestazione e del fatto che abbiano dovuto rubare come al solito per imporsi

    L’opzione ‘sono più forti loro, ma noi si doveva vincere lo stesso, e anche contro killeraggi arbitrali’ non esiste, equivale alla botte piena con moglie ubriaca.

    Sia chiaro, la delusione per il risultato è altra cosa, tutti si spera sempre di vincere.

  24. Buongiorno.
    Dato che l’episodio è segnalato anche da Corsport, mi viene una domanda:
    ma una simulazione (killini) nella propria area, se sanzionata……….prevede anche qualcosa tipo punizione a due in area se non addirittura altro?
    Tuoni e fulmini, lo so, ho bevuto.
    Ma a noi la diedero a centrocampo, la simulazione……..nella propria area poteva essere record mondiale! 🙂
    Peccato!!!

  25. Durante e dopo la partita, che non meritavamo di perdere per il nostro miglior primo tempo e per un secondo tempo in cui, sebbene stanchi, non siamo mai stati in balia dei padroni di casa, mi è capitato di fare tre considerazioni.
    Prima considerazione. Il presunto gap tecnico a vantaggio dei bianconeri che , nonostante la vittoria dell’andata, appariva allora ben presente ( quella partita fu vinta grazie alla dinanimicità nostra di fronte ad una squadra ancora imballata), mi è sembrato ieri pressoché inesistente, sia a livello individuale che di gruppo. Grazie all’ottimo lavoro compiuto da Pioli la squadra sia nei duelli individuali sia nell’organizzazione del gioco ha mostrato di non soffrire complessi di inferiorità rispetto alla prima della classe, lottando i giocatori su ogni pallone e spesso uscendone vincitori. E questo è già un gran bel risultato.
    Seconda considerazione. Esiste già (e a mio parere andrebbe conservata senza essere soggetta a rotazioni di sorta, tranne che per infortuni o squalifiche), all’interno della squadra una verticale che va da Handa attraverso Miranda, Medel, Kondo, Joao Mario fino ad Icardi , di sicuro rendimento e affidamento, che garantisce, e più garantirà in futuro, la velocità e gli automatismi negli scambi. Soprattutto Medel, all’ interno di una difesa che è il reparto più debole della squadra, mi sembra indispensabile, perché è l’unico a garantire rapidità di intervento per rimediare agli errori difensivi a cui Miranda da solo non è in grado di provvedere.
    Terza considerazione. Ho molta stima di Pioli, che considero persona saggia e tecnico preparato e che apprezzai già quando era allenatore della Lazio e fui felice quando venne scelto come allenatore della nostra squadra. Tuttavia, come ho già sostenuto in un precedente post, Pioli non ha ben calcolato la diversa importanza delle due ultime partite. Di fronte alla mission impossible di sconfiggere il lupo nella sua tana, ben presidiata da gioco, pubblico e arbitri, ha privilegiato quest’ultima partita rispetto a quella precedente con la Lazio, molto più a portata di vittoria, se affrontata con la formazione del primo tempo di ieri. Col risultato che, usciti ingloriosamente da tutte le coppe, nelle prossime settimane ci godremo lo spettacolo delle partite degli altri , con la partecipazione di tutte le squadre migliori e coi nostri giocatori , che dovrebbero essere impegnati in campo, tranquillamente a riposo a casa loro. E , almeno per me, non sarà uno spettacolo molto divertente.

  26. Che ci volte fare, quando torni a casa dal Cessum percepisci uno strano odore, hai sempre la sensazione di aver subito qualcosa di marcio…

    Poi è vero, alle prime due partite di un certo spessore siamo caduti…

    E vedremo le prossime, senza Perisic e Icardi

  27. Ogni volta la stessa solfa.
    Veniamo defraudati a Torino, partono lamentele e strepiti dai tifosi ma poi si tira avanti.

    A che serve? No, davvero, a che serve? A niente.
    Toh, se proprio, serve a sfogare un po’ di frustrazione, ma nient’altro.

    Oh, che poi ci sta da parte di un tifoso, non è che possa fare molto altro.

    Pioli s’è lamentato, ma non può superare una certa soglia perché sennò viene deferito e squalificato. E non è il caso di giocare le partite senza allenatore.
    (Mourinho docet)

    A me quello che fa straincazzare è che la nostra società contrappone sempre il solito silenzio.
    Quello che deve rovesciare il tavolo è un dirigente. Che se lo squalificano non gliene fotte una sega a nessuno.

    Invece niente, come al solito. Continuiamo a sentirci raccontare a scadenza settimanale che

    “cercheremo-di-rinforzare-la squadra-tenendo-sempre-conto-del-fair-play-finanziario”

    Abbiamo capito, lo dicono 38 volte all’anno, al loro mantra contrapporrò sempre il mio:

    andate
    a
    casa

  28. Ragazzi qua tre mesi fa parlavamo di salvezza….Pioli non mi sembra un fenomeno assoluto, ma è preparato. Sbaglia? Certo che sbaglia, come sbaglia Icardi, o Perisic (P.S. mi aspetto tre giornate a testa), ma può migliorare, perchè è intelligente e non è barricato sulle sue idee. Fin qua ha fatto bene, anche se mi riservo di vedere le prossime 6 partite per fare un bilancio. Diamogli tempo e fiducia e vediamo fin dove ci porta….Ha sbagliato due partite? (che poi anche la, vogliamo parlare del rigore + espulsione contro che ci hanno dato contro la lazio e di quello, solo uno che non ci hanno dato ieri?) chissenefrega, al netto di questa stagione cosa cambia? ve lo dico io niente, anzi secondo me potrebbero pure farci bene queste due sconfitte, onorevoli, contro squadre meglio oliate di noi. In fondo abbiamo avuto allenatori che ci hanno fatto perdere il derby 6-0, o eliminare in champions dal Milan, o battere dal Lugano. Diamogli tempo e modo di costruire una squadra, e di farla giocare come vuole lui…Almeno un altro anno, ma anche due….Altrimenti ogni 6 mesi si riparte da 0. Ecco, l’unica cosa che gli rimprovero è che io non avrei detto niente degli episodi arbitrali, non ora almeno…Ma a qui si capisce che è un interista vero, che ci tiene, e che sente la causa, scusate se è poco….

  29. Vi dico di più, se mettessi qualche punto potrei scrivere anche io un blogghe….forse… 🙂

  30. Sentivano un po’ il fiato sul collo di Napoli e Roma… e hanno convocato il servo rizzoli (minuscolo).

    Ladri sempre e x sempre.

    Io la partita volevo giocarmela e tre rigori negati sullo 0-0 sono decisivi, tremendamente decisivi cazzo.

    Sempre Forza Inter e ruBe merda.

  31. corso, ma alla fine il punto è proprio quello.
    Quando Mourinho batteva il pugno sul tavolo, perché credevi lo facesse? Per cambiare il mondo?
    Ma no, proprio perché voleva che le attenzioni/critiche si spostassero dalla squadra.
    Così proteggi l’ambiente.

    L’anomalia è che a farlo dovesse essere l’allenatore, che invece ha altri compiti e non può permettersi di essere squalificato.
    Funziona così, non l’ho deciso io, ma è così che ci si tutela mediaticamente.

    Quanto ha rotto le balle Galliani con la storia del gol di Muntari, per dirne una?
    E stiamo parlando del Milan, non certo di una squadra vessata.

    Quanto la mena Agnelli con calciopoli? Sentenze su sentenze che ne inchiodano le responsabilità eppure ne sono venuti fuori mediaticamente come parte lesa.

    Quante volte torna a bomba De Laurentis con la storia dei fatturati o sul comportamento della Juve per il caso Higuain?
    E tac sposta l’attenzione dall’essersi fatto soffiare il pezzo migliore.

    E il casino montato da Baldissoni per l’espulsione di Strootman? Disse “guarda caso prima di Juve e Milan…”. Voilà niente più squalifica.

    È evidente che serve una figura, un dirigente, uno preso apposta, fate voi, purché non sia l’allenatore, che debba fare anche questo mestiere.

    Pioli ha fatto un miracolo, insieme ai soldi di Suning che hanno rimpolpato il centrocampo con Gagliardini, ma è evidente che non si poteva pensare che i problemi fossero risolti tutti insieme dopo i casini combinati fino a novembre.

    Ma bisogna farlo lavorare con tranquillità. E tra Simeone, Conte, le espulsioni, le proteste e tutto il resto, non mi pare che lo si stia facendo.

  32. Da voltastomaco.

    Purtroppo passano gli anni e loro continuano imperterriti con le malefatte senza ritegno.

    Questa è un ulteriore prova che hanno in mano tutto (arbitri, Fgic, potere mediatico etc) e delle nostre lamentele (?!?!) se ne strascassano altamente i cabbasisi.

    Per me ha ragione Estecambiasso.

    Fino a quando ci lamentiamo tra noi e ci lecchiamo le ferite (e che ferite!), non cambierà proprio nulla.

    Ieri alla partita erano presenti anche i nostri proprietari e, spero vivamente abbiano annotato come usa nel campionato (?!?!) italiano.

    Tra un paio di giorni passerà la nostra rabbia e tutto come prima.

    Vorrei vedere se avessero negato TRE RIGORI DICASI TRE a loro.

    Ecco, a noi manca la cattiveria e arroganza (dentro e fuori dal campo) che hanno loro.

    E questo mi fa morire di rabbia.

  33. OK, d’accordo, abbiamo perso ma non abbiamo sbracato, anzi siamo sempre stati lì sul pezzo.
    A Torino, a casa loro, dove le squadre di solito vengono piallate.

    Il rammarico vero è per la CI.
    Certo, perdere contro la gobba non fa mai piacere, ma io penso che stiamo arrivando a certi livelli.

    Anche se c’erano due partite importanti questa settimana, banco di prova per quest’Inter, e le abbiamo perse entrambe.

    Spero che in estate arrivino due o tre giocatori di alto livello, sia in difesa che in attacco, e che ci siano più alternative in rosa perché altrimenti queste partite non le vinci mai.
    Considerando anche il fatto che per noi i rigori sono tabù!
    Soprattutto contro i mafiosi del calcio italiano.

    Quello che non capisco è il perché non si debba mai giocare con due punte, magari non tutta la partita, o quando vedi che una delle due ali fatica e non produce molto.
    Ma, ovvio, che se poi l’altra punta è Palacio o Eder o l’ufo Barbosa (o Jovetic, uguale, eh) allora capisco che c’è un problema oggettivo e che giocare con due punte, allo stato, è abbastanza inutile.

  34. Be’, più che prendersela con l’arbitro io me la prenderei con alcuni nostri campioni: tipo Icardi (praticamente nullo per tutta la partita) o Brozovic e Candreva, evanescenti come non mai. Poche balle, la Juventus ha giocato meglio di noi. E’ vero, non molto meglio, però abbastanza, e c’era da aspettarselo.

    Allo stato attuale non c’è paragone con loro, però a poco a poco ci stiamo arrivando a quel livello. C’è da stare allegri. Abbiamo una presidenza ricca e appassionata il futuro dovrebbe essere nostro. E se così non sarà il viaggio sarà comunque interessante.

  35. analisi perfetta

  36. l’ha detto Leonardo e io sono d”accordo : doveva passare al 442 offensivo nella ripresa, con Palacio a dx, Perisic a sx ed Eder a fianco di Icardi_ L’ ha fatto negli ultimissimi minuti_

  37. Avete letto gli insani commenti post partita di Massimo Mauro?

    Sul piano etico il mio culo è comunque più onesto della sua faccia…

    Non inganna e, soprattutto non è maschera ipocrita.

    #massimomauroimpiccati

    • Quoto al 200%.
      Massimo Mauro è totalmente incompetente (oltre a non riuscire a metter giù un concetto sensato in italiano…gnurant come la merda!)

  38. da un punto di vista tecnico il risultato ci sta, loro con questo nuovo modulo hanno davvero tanta qualità e imprevedibilità(hanno avuto varie occasioni), noi di forza, di fisico li abbiamo messi in difficoltà, ma davanti andavamo per sfondamento, mancava fantasia, una seconda punta all’altezza+ un terzino d’attacco, ma sono contento, un paio di ritocchi e ci siamo

    quello che invece ti lascia impotente e’ la loro onnipotenza di poter fare quello che cazzo vogliono, le partite di ieri ti fanno capire perchè molti dei loro avversari neanche ci provano e per assurdo l’atteggiamento preoccupante di ieri di Rizzoli e’ quello che tiene dal 93 in avanti….guarda sono disposto pure a non parlarti dei rigori(che avrebbero ovviamente cambiato la partita), hai la scusa,l’attenuante che non hai visto, colpa dell’addizionale bla, bla, bla ma al 93 a partita finita, dopo episodi quantomeno dubbi, ci sta che ci girino le balle, quindi sii intelligente, fischia la fine, mandaci negli spogliatoi con la coda tra le gambe e bon…invece no fai il “permaloso”(per non dire altro), tiri fuori Perisic, segnali Icardi etc…allora a quel punto non ci sto piu, bonucci ti puo sfidare testa a testa davanti a tutti e lasci correre, higuian ti manda a cagare platealmente almeno un paio di volte e lasci correre, cosi capisci che non ci stiamo più, loro sono mentalmente forti perche sanno che possono fare quel che cazzo vogliono.
    ma l’amarezza maggiore, tornando all’inizio del discorso, e’ vero che con un paio di acquisti saremmo davvero competitivi, ma considerando che tra l’altro sono davvero forti, in questa maniera la sensazione e’ che anche se prendi messi e sergio ramos sarebbe comunque quasi impossibile batterli in Italia

    • Bravissimo hai detto perfettamente come stanno le cose la vera merdosità di rizzoli è dal 93 in poi

  39. In una buona sceneggiatura, ieri, avremmo vinto a Torino.
    Avremmo riaperto il campionato e noi continuato una cavalcata esaltante.
    Oltre ad avere abbattuto il potere della “morte bianco/nera”!

    Peccato.
    Come diceva Umberto Eco il mondo ideale esiste solo nei libri.

  40. FABIO

    gero la
    ma proprio davanti

    i cojoni no se ga gnancora ferma’…

    ma no na volta sola

    • Vittorio,
      intendi quando parlo dello svenimento di alex sandro con icardi involato in porta?
      No perchè nessun’altro forse ha notato, a parte alebianchi…boh!

  41. mareintempesta

    sono d’accordo.
    Quello che fa incazzare più dei rigori è l’atteggiamento di fine partita, a fronte di juventini e romanisti (Totti in primis) che gliene hanno dette e fatte di ogni colore!

    Ti fa capire che con noi ha (hanno) un altro peso e un’altra misura.
    E il perché lo sappiamo tutti.

    • a fine partita non ci si ferma a discutere con l’arbitro. Primo perchè è inutile, e secondo perchè rischi una squalifica. Anche da queste “piccole” cose abbiamo bisogno di crescere.

  42. dopo ieri non metteti mai più in discussione Medel, un uomo senza paura

  43. non metterò

  44. Come ben sappiamo, i sorteggi arbitrali sono pilotati e guarda caso, a dirigere la partita di ieri sera è stato “sorteggiato” proprio Rizzoli: il dodicesimo uomo!

    Le merde che, rincorrono il primato del 6° scudetto consecutivo, nel caso avesse vinto l’Inter, il Napoli (questo Napoli), di sicuro si sarebbe portato a ridosso dei ladri e la Roma qualora dovesse vincere con i viola si porterebbe a 50 punti ovvero: -1 dalla vetta e l’Inter automaticamente avrebbe scavalcato la Lazio portandosi al terzo posto con 45 punti.

    Quindi, classifica alla mano, a conti fatti, meglio chiedere alla “casualità” di pescare Rizzoli: un nome una garanzia per le merde.

    Questo avrebbe comportato per noi il terzo posto in solitaria e vicino alla zona Champions.

    Purtroppo, non abbiamo fatto i conti con i “poteri forti”.

    • forse mi sbaglio, ma non c’è sorteggio.
      la federazione sceglie un arbitro “adatto” alla partita.

  45. Sono d’accordo con te.

  46. Buongiorno a tutti.
    Avevo scritto che Rizzoli mi sembrava la scelta migliore x una partita del genere, e mi sono sbagliato. E’ un arbitro eccellente ma non nelle partite dove in campo ci sono i pigiamati. X fortuna non potra mai arbitrarli in Europa……..
    Lasciamo stare i rigori. Il danno sarà spalmato sul futuro con la squalifica di Perisic e quella praticamente certa di Icardi.
    Facevano così Moggi & C., ricordate?
    Che poi Perisic cosa cazzo avrà mai detto???? E se lo ha detto Rizzoli come ha fatto a sentire visto che in altri casi non sente mai nulla?? Inoltre, ammesso che Perisic abbia imprecato, dubito fortemente che l’abbia fatto in Italiano…
    Mi ricorda molto quando squalificarono Ibra x una faccenda simile, con tanto di “esperti” in TV a leggere il labiale alla moviola, tanto normalmente uno svedese di orgine slava quando porcona fra sé e sé lo fa in Italiano x rispetto del Paese in cui si trova…….
    Ma me ne fotto dell’arbitro.
    I gobbi restano delle merde di elefante, ma l’Inter ha fatto una partita di assoluto livello e con un materiale umano a disposizione che in alcuni ruoli è quello che è.
    Il gruppo c’è, lo spirito anche, la fisicità e la Società ci sono (@ Este….). Qualche ritocco serio e cominceremo a divertirci davvero.
    X me bravi tutti tranne Brozo che dopo una prestazione mediocre, ma il mio giudizio sarebbe lo stesso anche se avesse giocato bene, smoccola platealmente x la sostituzione.
    Ha fatto un paio di partite decenti dopo il rinnovo e poi è tornato lo stronzo menefreghista di prima.
    Leggo che Suning dovrebbe sacrificare un giocatore e si fa il nome di Perisic.
    Ammesso che Suning lo debba fare e non credo, io venderei Brozo al miglior offerente e che vada a farsi i selfie e a rompere le palle da un’altra parte.

    Scusate il papiro, J**E MERDA E FANCULO AI LORO LASER DEL CAZZO prima della partita, che neanche a un concerto di Shakira.

  47. sul tema segnalo la finezza di Pioli , in polemica con Cesari , quando gli dice ” non so se sei migliore (x la juve) come arbitro o come commentatore..!”

  48. Ho letto questo commento e la mia rabbia monta ancora di più.

    “Fino a quando la juve avrà gli uomini in federazione, gli sponsor a dare soldi a giornali e media tramite pubblicità dei marchi FCA, assisteremo a questo scempio. Spero che Zhang prenda provvedimenti non solo in sede di mercato ma per dare all’Inter il giusto peso, anche perché dalle ultime trapela che Veltroni “juventino talebano” si stia candidando in federazione e che abbia l’appoggio di juventus e piccoli club”.

  49. Aggiungo una cosa banale.

    Abbiamo OSATO fare il Triplete.
    Non ce lo perdoneranno MAI.

  50. Comunque, riguardo a Medel, ho trovato interessante questa nuova sistemazione della difesa.

    Io ci ho visto più stabilità con 3 marcatori, senza rinunciare all’altezza nelle palle alte e Murillo che m’è parso buono in questo nuovo ruolo.

    Chiudendo la cerniera Kondo-Gaglia, che si alternano a fare da raccordo con quelli davanti, mi pare che la squadra sia più bilanciata dietro.

  51. continuo a sentir parlare di difesa a 3 ma ieri i centrali erano Miranda-Medel con D’Ambrosio ad appoggiare Perisic e Murillo più bloccato a menarsi con Mandzukic

    il problema che abbiamo avuto è stato andar sotto per un gol della domenica e non avere le gambe per recuperare giocando una ripresa dignitosa ma sostanzialmente inoffensiva

    poi comincia a darmi almeno un rigore e se ne riparla,ma il problema non è stato comunque tattico

    • Ma infatti io ci ho visto una difesa a 4 “mascherata”.
      Murillo secondo me, ha fatto il terzino basso con compiti prevalentemente di marcatura.

      Però ammetto che queste partite non le vedo con la lucidità necessaria, perché sono troppo preso dal valore del match e dall’astio per i gobbi,

      quindi potrei aver visto cose che non ci sono.

    • a me è parsa proprio una difesa a tre nel I tempo, dove infatti Candreva laterale basso ha sofferto molto; nel secondo si è messo a 4 come dici tu_
      per quanto odi la difesa a tre, anche secondo me ieri non abbiamo perso per quello; resta il fatto che quantomeno porta jella

  52. ma cosa vi aspettavate? Un arbitraggio diverso rispetto agli ultimi 60 anni? Mettetevelo in testa, senza un Allodi non vinceremo nemmeno con una squadra mostruosa, MAI. E salvatevi pure questo commento che lo mostriamo nel 2019, quando avremmo comprato fenomeni su fenomeni ma a suon di espulsioni e rigori non andremo oltre il secondo posto

  53. non posso dire che l’Inter di ieri sera non mi sia piaciuta anzi…
    è mancato sempre quel pizzico.
    poi che sia fortuna sui tiri di Gagliardini o Joao Mario (con il faccione di Buffon che dice tutto), imprecisione come Icardi sul cross che chiude di esterno destro anzichè piatto sinistro come vorrebbe logica, o il fatto che Rizzoli non abbia dato rigori scegliete voi.
    Io penso che comunque sia mancato qualcosa ai nostri, soprattutto nel secondo tempo.
    Qualcuno dice impossibile vincere di un goal sotto con arbitraggio contro e un rigore allo Juventus Stadium?
    quando abbiamo vinto 3-1 eravamo sotto per un goal segnato in palese fuorigioco, uno non dato a Palacio per un offside di un millimetro, mancata espulsione di Lichsteiner. E dulcis in fundo, pareggio arrivato su rigore di Milito dato da Tagliavento non proprio il top arbitrale, anzi… e cmq vorrei vedere quale arbitro designato possa essere esentato da critiche a prescindere.
    Avevamo altri giocatori? si , è vero (e cmq anche loro…) ma avevamo anche più rabbia e più voglia di reagire, poi anche a me i cambi non sono piaciuti per niente e ho faticato a capirli, soprattutto Kondogbia per Brozovic e non Banega, ancor di meno mi è piaciuta la partita contro la Lazio, spero in una pronta reazione la prossima partita.
    A proposito, chiudo con un’ultima postilla: a prescindere da tutto da come sia andata e da quanta adrenalina hai in corpo, la rabbia va messa sul campo, non contro l’arbitro che poi ti caccia (Perisic) e tantomeno dopo il fischio finale da chi porta la fascia di capitano (Icardi), che alla fine già usciti danneggiati da risultato e/o episodi potremmo esserlo ulteriormente e visto che ancora ci stiamo giocando qualcosa, non era proprio il caso.

    • appunto_
      come ben dimostra quell’1_3 ( che rimane negli annali ad imperitura memoria, e sappiamo quanto li rode).
      per vincere la’ non devi semplicemente essere più bravo degli altri, ma vincere anche contro le forze oscure

  54. Brozovich è un equivoco di cui, nella prossima sezione di mercato, farei volentieri a meno: gioca due partite bene e poi scompare per un mese, con tanto di polemiche e destabilizzazione spogliatoio.
    È indolente, spesso svogliato e perde un sacco di palloni.
    È comunque uno che ha mercato e dunque si può creare una bella plusvalenza!
    Da spendere poi per un giocatore pronto e di livello alto.

    Icardi di solito un gol alla Juve lo faceva.
    Ieri ha fatto pochino, quasi niente.
    E sono diverse partite che è così, e non mi si venga a dire che fa assist perché lui è un centravanti e un centravanti deve fare i gol.

    Non abbiamo ricambi all’altezza in attacco.
    E ci manca quella qualità e imprevedibilità che solo un campione autentico può avere.
    Banega, finora, è stato deludente e non all’altezza della sua fama.

    Sui rigori volevo dire solo: come fate a sperare di avere, contro la Juve, rigori di quel tipo lì che, come dicevano ieri, sono episodi che ce ne sono diecimila a partita?
    Ormai sono anni che il refrain è sempre lo stesso.
    Come quando prima di calciopoli dicevano della sudditanza psicologica o degli errori arbitrali che si compensano nell’arco di un campionato.

    Insomma, siamo sempre lì.

  55. Paolo Ziliani non ha dubbio sulla moviola di Juventus-Inter, una moviola che gli ricorda prepotentemente le moviole di Calciopoli. Il giornalista ha condannato e contestato su Twitter sia le decisioni prese in campo dalla terna arbitrale, sia i commenti nel post partita volti a difenderle. Uno scenario già visto? “Per Cesari l’arbitro Rizzoli ha “furbescamente” fischiato un fallo di confusione pro Juve, che ha portato al rosso di Perisic e alla sicura squalifica Icardi. Scusa Cesari, che significa che Rizzoli “molto furbescamente” fischia un fallo di confusione? Per evitare che ci scappi un gol? Ai tempi di Calciopoli c’erano arbitri specializzati in “falli di confusione” e mass media asserviti alla Cupola. Trovate le differenze.” Il giornalista del Fatto Quotidiano non ha risparmiato nessuno nelle sue critiche: “Il dramma di Bergomi: una vita da calciatore e una seconda vita da opinionista-TV a non vedere cose per cui avrebbe strangolato gli arbitri. A 197 paesi nel mondo abbiamo mostrato la farsa del calcio italiano. È tutto falso, con i media complici. Concludendo: avete visto Juventus-Inter? Avete seguito il dopo in TV? Pensate di essere nel 2017 o nei primi Duemila, piena zona Calciopoli?”

  56. loro son forti, purtroppo in tutti i sensi, l’Inter è una buona squadra destinata a crescere molto se gli innesti saran giusti, e si può avere fiducia che lo saranno, fiducia nei cinesi.

    certo ieri vedendo l’entrata assassina di Chiellini su Gagliardini è tornato in mente quel suo fallo su CR7 a Madrid, molto meno grave. buttato fuori . qua non succederà mai

    girano le palle ma in alto i cuori, il futuro c’è

    • ecco un bel messaggio: “girano le palle ma in alto i cuori, il futuro c’è”

      smaltiamo in fretta la delusione e smettiamola di fare i piangina. La dirigenza c’è, la squadra quasi… adesso tocca alla tifoseria fare un salto di qualità. Basta dietrologia e negatività, mettiamoci più ironia e allegria nel tifare la nostra squadra. abbiamo nel palmares:
      18 Scudetti 
      7 Coppe Italia
      5 Supercoppe Italiane
      3 Coppe UEFA
      3 Champions League
      3 Coppe Intercontinentali/Mondiale per Club

      e la coppa più bella l’abbiamo vinta appena sei anni fa.
      Amala.

    • Chiellini Giorgio, il difensore karateka: primatista di cartellini gialli e rossi in Europa_

      In Italia una sola espulsione in sette anni!

  57. Andrea l : gli ultimi tre commenti che hai postato mi suonano molto strani. Sei sicuro di non aver sbagliato blog?

  58. Due giornate a Perisic
    e due a Icardi.

    Ogni commento è superfluo.

  59. Ma no Andrea l, ci mancherebbe. Se ti diverti tu ….

  60. Almeno contro la Roma ci sono!

  61. Per ora questi se ne sbattono di Suning, vediamo se i cinesi tireranno fuori gli attributi per imporsi oppure tra un po’ se ne andranno nauseati lasciando il calcio itagliano ai millemila scudetti della giuvenz

  62. Il rischio è quello.
    In un campionato senza competizione, in un piccolo mercato (ebbene sì , siamo eredi dell’impero romano, ma non valiamo molto a livello mondiale) chi glielo fa fare di investire?
    Urge Superlega Europea, e addio al calcio tradizionale.

  63. Perisic, espulso da Rizzoli nel recupero, viene squalificato “per avere, al 49° del secondo tempo, ripetutamente proferito espressioni gravemente irriguardose nei confronti del Direttore di gara”. Icardi invece, che ha regolarmente finito la partita, “per avere, al termine della gara, rivolto ad un Arbitro addizionale un’espressione ingiuriosa accompagnata da gesti, nonché per avere calciato il pallone in direzione del Direttore di gara, senza colpirlo”.

    ma vaffanculo.

    Zhang iscriviamoci a un altro campionato e che i gobbi continuino a farsi le pippe con una mano e la bandierina nell’altra ad ogni scudetto, fuori dalla CL.

  64. e mancano anche le 3 giornate a Samuel x aver ruttato dopo un sorso di Coca Cola.

  65. classica soluzione all’italiana
    per quello che hanno fatto e per il regolamento potevano benissimo prendere tre giornate

    ma per dare un contentino in vista della roma ne danno due …

  66. Passano le ore ma la sensazione di déjà vu persiste ed è ben descritta da Ziliani. Brutta sensazione. Quoto @Flavio: io mi sarei rotto le palle, facciano sta Super League o come diavolo vorranno chiamarla e giochiamocela in un torneo vero. Quanto al modulo: ieri Pioli ha messo la migliore formazione possibile data la presenza in rosa di tali Ansaldi e Nagatomo. E tutto sommato ha funzionato. Se non si sbraca, perché la botta di una settimana decisiva fallita è dura da assorbire a livello di gruppo (deve essere bravo il mister) a differenza degli anni scorsi ci sarebbe un progetto tecnico avviato, le evidenze su dove intervenire e le risorse economiche per farlo. Ottimismo, almeno in questo senso. E di grazia, senza Perisic e Icardi è lecito provare il Barbosa o siamo condannati al perenne girovagare di walking dead trenza (massimo rispetto, però anche basta…)?

    • Condivido sia le sensazioni negative che le positive.

      La restaurazione è evidente, al netto dei tentativi di sminuire col solito ‘han creato di più, son più forti’, manco fossimo al delfinum stadium di Pescara dove devi vincere comunque. Noi si doveva giocare corti, prudenti, intensi, sfruttando le occasioni utili. L’avremmo anche fatto, se ci avessero dato i rigori.

      In Italia però è sempre andata così. Oggi cesari dice ‘è veoglave è tutto veoglave’, 20 anni fa lo stesso negava all’udinese un gol dentro di un metro ripescato da Ciro Ferrara, abbonando gli ennesimi 3 punti alla gobba in quello che è stato il campionato più falso e grottesco della storia.

      E già che mi son ricollegato a 20 anni fa, anzi 19 a esser precisi, era proprio da allora che i nostri dirigenti non presenziavano alla trasferta di Torino

      Sa che ci riproviamo fra altri 19.

  67. Ragazzi questi sono bravi,il loro lavoro lo sanno fare.Ieri Rizzoli ha arbitrato in modo scientifico falli fischiati per rompere il ritmo punizioni fatte ripetere perché battute troppo in fretta é riuscito a invertire una rimessa laterale nostra non lo fanno più neanche all’oratorio.Questo é stato mandato affan.. da Totti 3 volte e non ha sentito niente mentre ieri è riuscito a tradurre il croato.Non c’è niente da fare d’altronde questi lui Orsato Mazzoleni Rocchi sono figli di Ceccarini uno che ancora adesso come l’ultimo dei giapponesi continua a giurare che il fallo l’aveva fatto Ronaldo
    M…e!!!!!!

  68. .erd.

  69. @Gus
    magari scoppiasse un’altra volta la bomba di Calciopoli …….
    ma “hanno” deciso che a furia di tentativi prima o poi il triplete lo devono fare anche loro (anzi, solo loro, xché sarebbe quello “vero” mentre il nostro è di cartone di pessima qualità).

    maledetti.

  70. matley76
    febbraio 6, 2017 a 2:08 pm
    forse mi sbaglio, ma non c’è sorteggio.
    la federazione sceglie un arbitro “adatto” alla partita.

    Il mio “è stato sorteggiato proprio Rizzoli”, era chiaramente ironico.

  71. speriamo di arrivare presto in Champions per avere una possibilità di giocarcela alla pari con la bestia;
    caro fabio lo svenimento di alex sandro lo ho notato in diretta, ma per non fischiare ci vogliono i coglioni quadrati che l’arbitro ha mostrato solo dopo il 93′;
    difesa ieri perfetta contro l’attacco più forte del campionato, la linea a tre con medel centrale è in assoluto il meglio che possiamo mostrare quest’anno (e medel centrale, di tre non di due, è da mo’ che lo dico);
    questo kondogbia non si può tenere fuori, ma ieri io stesso avre messo in campo gli stessi undici, ricordate che la juve ha giocato solo 5 minuti del secondo tempo con qualche inevitabile contropiede;
    tra le cose che non vanno (i terzini) ci metterei l’assenza di uno spilungone là davanti quando devi mettere palloni ignoranti e la forza fisica è necessaria (per dire un duvan zapata qualsiasi)

  72. Ma quale altra calciopoli.
    Stiamo sempre a sperare che siano gli altri a toglierci di impiccio.

    O iniziamo a tutelarci sul serio oppure stiamo solo sprecando soldi e tempo.

    Voglio proprio vedere se ricorreremo per queste due giornate.
    Sono proprio curioso, sì sì.

  73. Unica soluzione. Domenica in campo la primavera e niente tifosi allo stadio. Si inizi in questo modo.

  74. Io dico solo Rizzoli merda. Poi vediamo. È inutile valutare la forza delle squadre se una è destinata a vincere. Sai quanto importa che la b+++e sia un po’ più forte di noi…

  75. #zanghmettilaprimaveradomenica…..

  76. Il mio sogno è che nessuno ci giocasse piu contro, che tutte le squadre non si presentassero allo stadio quando devono giocare contro di loro ne in casa ne in trasferta. Tanti scudetti a tavolino ma mai una partita giocata. Gli abbonati del conat ad aspettare le squadre che scendono in campo ed esce solo la loro. Per giocare contro stocazzo. È comunque ieri hanno fatto un grandissimo errore a vincere in quel modo davanti al nostro piccolo ZANG.

  77. Al di là dell’operato della mano gobba di Dio (al secolo Rizzoli), io un margine di miglioramento rapido lo vedo. Palacio e Eder non devono mai più (ma MAI più) entrare prima di Gabigol. Sarà pippa, sarà il cugino sfigato di Gabriel Jesus, sarà cerebroleso, ma almeno corre, ci prova e ha più tecnica degli altri due messi insieme. Palacio è un ex-giocatore, gli vogliamo bene ma ora basta. Eder è da noi da un anno, e ricordo 4 o 5 spunti (non partite, eh , singoli spunti) degni di nota. Basta. Il 3 contro 2 sprecato senza riuscire a fare nulla, né un tiro, né un passaggio, niente, dovrebbe essere la pietra tombale su Eder. Può tornare alla Samp pure subito, quella è la sua dimensione.

  78. Ma poi cos’è ‘sta stronzata che non ci danno i rigori perchè nessuno dei nostri in campo protesta? Ma la vogliamo smettere di farci prendere per il culo anche dal Burkina Faso? Quindi, quando ti falciano in area o ti strattonano maglia a terra, se protesti ti danno il rigore (se ti chiami juve) o ti ammoniscono (se ti chiami in un altro modo), se non protesti sei un coglione perchè speri che l’arbitro applichi il regolamento da sè.

  79. Abbiamo perso. Lapalissiano. Cosa Ci ha detto questa partita?
    – Che non siamo quelli del dopo triplette;
    – Che abbiamo un progetto serio sia tecnico che societario;
    – Che Piioli può continuare senza che Suning si metta a cercare parrucchini e facce da ergastolani;
    – Che ci servono due signori terzini;
    – Che domenica voglio vedere Gabigol dal primo minuto;
    – che Rizzoli è il solito buffone che si fa mettere i piedi in faccia da Bonucci e poi fa il fenomeno coi Nostri.

  80. Quella sottospecie di relitto umano che s’è fatto mandare a fanculo da Totti (per ben 3 volte!), senza prendere alcun provvedimento, e’ riuscito nell’impresa di squalificare x 2 giornate i nostri 2 migliori attaccanti, per presunte proteste irriguardose…

    Ci ha impedito di poter vincere o pareggiare ieri ed ha pregiudicato le nostre prossime due partite…

    A Rizzoli: Vaffanculo, vaffanculo, vaffanculo!!

  81. Volevo scrivere anch’io un commento pieno di rabbia, ma mi è capitato sott’occhio questo http://m.fcinternews.it/news/ranocchia-avvio-boom-e-nella-top-11-della-bbc-238525 forse abbiamo bisogno di qualche notizia più positiva 🙂 vedi mai che in un calcio meno avvelenato del nostro con meno pressioni e la testa sgombra si ricordi che non tanti anni fa nella coppia con bonucci era lui quello buono

  82. Lo Bello: “C’era rigore netto per l’Inter ma Rizzoli è un mediocre e quando arbitra la Juve…”

    Come giudico la direzione di Rizzoli? “Preferirei rispondere ad altra domanda… ma se devo dirla tutta, visto che la mia opinione è anche quella di molti colleghi del mio tempo, questo arbitro è un mediocre. Tutte le partite che dirige sono sempre piene di errori a conferma del fatto che è veramente un mediocre nonostante abbia arbitrato molte finali. Io lo definisco il “Don Abbondio” dei fischietti italiani. Poi con la Juve spesso sbaglia a favore tanto che sui social lo mettono con la maglia bianconera. Rizzoli è lo stesso arbitro che ha ammesso che Bonucci non gli ha dato una testata. Ma che si aspettava un bacio dal difensore bianconero? Comunque giudicando male Rizzoli non scopriamo l’acqua calda. Eppure riscuote consensi tanto che ha ottenuto la deroga per continuare ad arbitrare per tanti anni nonostante il limite di età”.

  83. La mia paura è proprio che Suning, tra limitazioni fpf e questi arbitraggi pro gobba, alla lunga si rompa le palle e molli tutto.

    Moratti era un tifoso, questi non lo sono. Se vedono che è tutto inutile non so cosa dovrebbe impedire loro di cambiare obiettivi.

    Motivo in più per iniziare a tutelarci seriamente.

  84. Se è come dici tu, e io ci credo, penso che Suning sicuramente si farà sentire e cercherà di tutelare l’Inter.
    Non vedo come possa non farlo, anche perché magari non saranno tifosissimi (certo non come MM), ma se non altro lo faranno per i loro interessi economici, che mi sembra comunque un bell’argomento.
    Detto questo io penso che la prossima stagione sarà cruciale, per tutto.

  85. Hai ragione corso, un tempo era tutto un poco più equilibrato, 11 contro 14, oggi addirittura contro 16…

  86. Ma infatti se ci danno uno dei rigori che c’erano nel 1° tempo, sullo 0 a 0, poi voglio vedere che partita viene fuori.

    Magari vincevano lo stesso, però…

    Io sono sempre per il fatto che noi dobbiamo essere più bravi dell’avversario, però ovviamente non sempre ci si riesce, e gli episodi (come diceva uno che di calcio se ne intende) a volte sono importanti se non addirittura decisivi.
    E possono indirizzare partite e risultati.

    Ieri mi pare che partita e risultato sono stati indirizzati ampiamente nella solita direzione.
    Sarei curioso di vedere, a parti invertite, come sarebbero stati interpretati quegli episodi.
    Sono sicuro che almeno uno di essi sarebbe diventato rigore!
    Sicurissimo!
    È questa consapevolezza che mi lascia amareggiato.

  87. Dunque, la buona notizia è che, a quanto pare, abbiamo inoltrato un preannuncio di reclamo, che si trasmette nel termine del primo giorno successivo non feriale alla disputa della partita in oggetto

    (in questo caso oggi).

    Dovrebbe essere prodromico per il reclamo vero e proprio, che invece va sporto nel termine di 3 giorni feriali dal giorno gara
    (quindi immagino entro la mezzanotte mercoledì).

    Non farne passare più una. Se poi ce lo rigettano, pazienza, ma la nostra linea dev’essere chiara:

    non se ne lascia passare più una.

    Bene così (per ora).

  88. Oggi pensavo:
    Perisic è Croato, con un esperienza in Germania, non esattamente (anzi per niente) un irascibile e vulcanico centramericano o chessò un turco, è con coi da circa 1 anno in cui sportivamente non ci siamo giocati niente, non è che abbiamo per 3 finali di coppe e 2 campionati con la Juve al foto finish.
    Insomma, ma perché cazzo era così incazzato alla fine se non per dei buoni motivi. Non sto parlando davanti ad una giuria, lo so che queste cose non fanno giurisprudenza, ma in campo ci vanno loro e loro hanno il polso di come vengono arbitrati.
    PS dopo aver più volte criticato il suo disfattismo devo condividere con preoccupazione i timori di Estecambiasso, proprio perché ci sono fior di quattrini si mezzo, se la proprietà si rende conto che in Italia è una partita persa a prescindere non vedo perché non dovrebbe dirottare investimenti in altre situazioni più possibiliste. Io sinceramente lo farei.
    E aggiungo, purtroppo, a scanso di equivoci che non è certo la partita di ieri che mi ha fatto venire certi pensieri.
    50 anni di malefatte, beccati e retrocessi e dopo un pugno di annetti sono di nuovo i padroni di tutto e tutti. Record di scudetti consecutivi, stadio di proprietà pagato dai contribuenti a prezzo campi di patate. E tutti a dire che sono dei fenomeni dello sport e della finanza.
    Ma di che cazzo stiamo parlando? Di una puntata di Montalbano? E uno dovrebbe investire soldi qua??!!
    Naaaaa.

  89. Lo specchio di un paese in crisi.
    Sento in giro un aria di smobiltazione del tifo intorno al calcio, non interessa più nemmeno a quelli che vincono e il motivo è uno solo : non c’è competizione.
    Gli americani (USA) questo lo sanno e cercano di fare regole che livellino il più possibile, perché più competizione più spettacolo più denaro.
    In italia anche i liberisti più convinti sono in realtà dei monopolisti che non vogliono che vengano messe in discussione le loro rendite di posizione e il risultato lo vediamo quando varchiamo i nostri confini.
    Un esempio : la serie A a 20 squadre. Ci sono almeno una decina di squadre che non sanno come fare a far venire giugno e si impegneranno a macchia di leopardo a secondo delle situazioni con un solo comune denominatore “Non è certo a Torino contro la Juventus che dobbiamo fare punti”.

  90. sappiamo bene cosa sono quelli là: a maggiore ragione perché snobbare coppa uefa e coppa italia?

  91. Finché permane questa sudditanza psicologica e a vincere sono sempre gli stessi, non potrà esserci sana competizione e la gente se ne fregherà sempre più del calcio…

    Questo indipendentemente dal fatto che la serie A sia a 18 o 20 squadre, è proprio un fatto di credibilità…

    L’altra sera l’Inter avrebbe davvero potuto riaprire il campionato rendendolo più avvincente, soprattutto a favore di Roma e Napoli, ma le è stato impedito…

    Noi ci siamo indignati e ne pagheremo le conseguenze, ma stranamente da Napoli e Roma non ho udito segnali di protesta o sdegno… che siano già rassegnati?

    Sono contento che Zhang fosse presente a Torino e mi auguro che qualcuno gli abbia raccontato la storia (marcia) del nostro calcio…

    Mi auguro che questo sia da stimolo per investire quanto serve per spazzare via l’impero del male…

    Sono contento che Frog si sia inserito alla grande in Premier…

    E che si vinca o che si perda sempre ruBe merda!

    • Riguardo al comico tuffo di Killerini, in un campionato normale (Budesliga o Premier, fate voi), un arbitro con le palle, ferma il gioco e fischia punizione a favore dell’Inter per simulazione…

  92. Io se guardo in prospettiva non vedo che due opzioni.
    Una, romantica, è quella di chi spera nel sol dell’avvenire. Aspettare la fine delle malefatte gobbe, i campionati che diventano regolari, l’Inter che ricomincia a vincere, l’Italia che diventa un paese decente.
    L’altra, realistica, è quella di chi prende atto che in questo paese mai niente cambierà se non per brevi, illusorie stagioni (i maxiprocessi alla mafia, calciopoli, tangentopoli)…per poi riprendere tutto come e peggio di prima. E allora, restando alla nostra passionaccia per la palla che rotola, non è detto che si debbano smobilitare gli investimenti sul calcio. Si può contribuire (Suning e gli investitori stranieri) ad accelerare il processo (già in atto) che consegna alla storia gli ormai inutili e poco competitivi (nel nostro caso: farlocchi) campionati nazionali, e varare una superlega con le migliori realtà europee. Più spettacolo, più soldi, più equilibrio.

  93. Tranquilli, poichè tra meno di una settimana sarà tutto dimenticato e avanti come prima.
    Purtroppo non abbiamo il benchè minimo potere mediatico e tutti, dico tutti, si permettono di prenderci per il culo come vogliono.

    Mi chiedo solo, cosa sarebbe successo se le cose fossero state a parti invertite.

    Ma poi, la cosa che mi fa più incazzare è che gli arbitri con tutta la tecnologia che li circonda durante la partita, ci danneggiano a viso aperto, come se nulla fosse. Tanto, sanno benissimo di farla franca ed uno di questi è anche arbitro internazionale. Puah!

    Alcuni titoli sui giornali:

    La beffa dopo il danno: fermati Icardi e Perisic.
    L’Inter è furibonda, Rizzoli e i suoi sotto accusa.

    Corsera – Rizzoli-Orsato: Suning è parecchio irritata.
    La proprietà cinese dell’Inter è parecchio irritata per quanto accaduto a Torino. Steven Zhang, figlio del patron di Suning, ha chiesto conto ai dirigenti e a Pioli. Il giovane concorda in pieno con la linea dell’allenatore”.

    TS – Perisic a Rizzoli: “Sei scarso”.

    GdS – Inter stangata, nel mirino del club c’è Orsato.

  94. Di seguiro al video postato da este ce n’è uno che dimostrerebbe il gesto che è costato 2 giornate a Icardi.
    Ora, io penso che il giudice sportivo abbia materiale di prima scelta e di qualità incontrovertibile per confermare la sua decisione, perchè quello che si vede da questo video è assolutamente idecifrabile su cosa passi di fianco a Rizzoli (Una palla ? Un piccione? Chiellini che entra in Kung-fu?).
    Siamo nel campo delle tre giornate a Samuel per lo sputo a venti metri da Nedved.
    Ma negli altri paesi occidentali ,che il senso comune, forse a torto, ritiene paladini del progresso e della civltà, succedono cose del genere?

  95. I multinick sono sempre i più insospettabili
    ah ah ah ah

    Ovviamente è una battuta, Flavio.

    Però non è male come nick.

  96. Riguardo ad Icardi che calcia via il pallone, Orsato purtroppo ha visto tutto perfettamente e avrà fatto un dettagliatissimo rapporto scritto…

    L’entrata in scivolata di Mandzukic però gli è sfuggita, eppure era a 0 metri

  97. #Ora io penso che

  98. Mah, che vi devo dire? A me la partita di domenica è sembrata bella, ben giocata, finalmente una partita a livello europeo, che , nonostante il risultato, ho apprezzato più per i suoi lati positivi che negativi, soprattutto riguardo al comportamento della nostra squadra. Probabilmente molto dipende dalla condizione di spirito con cui uno si mette davanti al televisore. Dopo la partita di martedì, male impostata dall’allenatore e mal gestita dai giocatori, temevo una partita a senso unico, noi dominati dagli avversari in ogni settore del campo e dopo i due risultati tennistici del Napoli e della Lazio temevo il terzo, ma a nostro danno. Al contrario, fin dall’inizio ho ammirato una squadra ben messa in campo ( Pioli non ha sbagliato nulla: forse, fin dall’inizio io avrei scelto a centrocampo il francese al posto del croato, ma la preferenza è stata probabilmente suggerita dal maggior dinamismo del secondo) con le marcature indovinate, che hanno inaridito le loro fonti di gioco a centrocampo e le loro bocche di fuoco dell’attacco per merito dello stretto controllo dei nostri difensori rese piuttosto scariche ( i tiri in porta, piuttosto che frutto di azioni manovrate come le nostre, erano conseguenza, compreso quella del gol , di iniziative personali). Le parate di Handa, nettamente più numerose di quelle di Buffon , non le considero una prova di superiorità del gioco della loro squadra, dal momento che il portiere è elemento essenziale della squadra, come il centravanti, e quindi le sue parate, come i gol del centravanti, vanno lette in positivo nel giudizio complessivo sul gioco della squadra. Ma soprattutto ho apprezzato , nel primo tempo, la capacità da parte dei nostri giocatori di rompere gli automatismi degli avversari con un’ aggressività e un continuo ribaltamento del gioco che li costringeva a difendersi piuttosto che attaccare, come è loro abitudine. E vedere la Juve in difficoltà , chiusa nella propria area, agire soprattutto in contropiedi ben contenuti dalla nostra difesa, è stato un gran bello spettacolo. Poi nel secondo tempo la musica è cambiata, sia per il contraccolpo dell’ingiusto gol subito, sia per la stanchezza di un primo tempo condotto a gran ritmo, ma mai la nostra squadra ha subito passivamente il gioco degli avversari, continuando ad attaccare in prevalenza, purtroppo senza positivi risultati.
    Una partita del genere, prova del fuoco della nostra squadra, che doveva dimostrare, in circostanze difficilissime e di fronte alla prima della classe, che le vittorie precedenti non sono state un fuoco di paglia, ma il segno di una squadra finalmente ricostruita e in grado di battersi con buone possibilità di successo per un posto in Champions, mi ha fatto mettere in sottordine i soliti favoritismi arbitrali alla squadra juventina ( a dir la verità, non così scandalosi come è spesso successo in passato: nel taccuino di Rizzoli sono finiti numerosi giocatori juventini e i due rigori negati non mi son sembrati così netti, così come non mi era sembrato netto il rigore fischiato ai nostri danni nella partita contro la Lazio, ma in quel caso nessuno aveva protestato altrettanto vivacemente). Il fenomeno della sudditanza psicologica, fino a quando non ritorneremo grandi, dovremo abituarci a subirlo, noi come le altre squadre , e purtroppo le proteste lasciano il tempo che trovano, soprattutto da parte dei giocatori che , reagendo, non fanno certo un favore alla loro squadra.

  99. “Voi dell’Inter dovete stare zitti!”

  100. Buongiorno,
    mille cose da fare e così poco tempo, ma vi leggo e son d’accordo con tutti. E’ possibile?
    Boh!

    Un cadeau: http://www.paperboy.nl/?PID1=anV2ZSBtZXJkYQ==

    Grazie
    Prego

  101. Al di là dei rigori sì rigori no, io sono dell’avviso che, a parti invertite, se Murillo entra, come fatto da Mandjukic, su Iguain il rigore ai gobbi glielo danno tutta la vita.

    Questo non me lo leva nessuno dalla testa.
    Orsato non vedeva l’ora di dare un rigore così contro l’Inter!

    Come hanno goduto nello squalificare Icardi e Perisic.

    Avete mai visto Rizzoli cacciare Totti o Bonucci per gli stessi motivi?
    Io no.

  102. se Icardi avesse colpito il coglionazzo lo avrebbero direttamente decapitato sul campo, usando un’entrata di Chiellini
    è andata bene.
    bastardi

  103. I turni per le espressioni ingiuriose non te li levano, sentivo stamane su sportica che gli arbitri trascrivo parola parola, e solo quello fa fede salvo inmagini di chiaro labiale che smentiscano.

    Considerando che la sanzione min per l’espressione ingiuriosa è 2 turni, non è giuridicamente possibile ridurla. Al massimo si puo discutere se un’espressione sia gravemente ingiurosa o meno (tipo ‘che cazzo fai?’ puo suonare ingiuriosa cone non), ma se davvero a referto risulta che ivan gli ha detto ‘sei scarso’ allora per il croato c e poco da fare.

    Su mauro invece non c’è espressione ingiuriosa, ma una altrra dicitura che ora non ricordo, +1 giornata per la palla scagliata a rizzoli.

    Da quel che ho capito, le nostre uniche speranze di sconto sono di 1 giornata per mauro, per la storia della palla.

    Questa è la situazione da un punto di vista normativo sulle squalifiche.

    Poi ci sono tuttr le considerazioni in generale, ma avete gia detto tutto. Condivido soprattutto l’ultimo internazionalista: a parti invertite, avrebbro dato 2 rigori alla juve? e 4 giornate a bonucci e chiellini per espressioni ingiuriose e gesti vari?

    Le risposte mi paiono ovvie: sì e no. E allora perché con noi le risposte sono state, al contrario, no e si?

    La falsità del campionato sta anche solo qua, senza andar troppo lontani

    Scusate vari strafalcioni ma stamane ho cell davvero lento

  104. Ah, due paroline su mancini?

    In settimana ha iniziato a vuotare il sacco sulla fine con l’inter, poi oggi presunto scoop che da per avanzata la trattativa per un suo ingaggio al milan di fassone e mirabelli, ai quali per altro ha recentemente elargito pubblici complimenti.

    Sai che ridere se va al milan?

    Corso mi va in cortocircuito per i troppi impulsi contrastanti, e mi si resetta in altafini46 a distribuir patenti di tifo su milannight

    ‘Cosa c’entra il mancio se bertolacci è una sega… Ai tempi di Radice e Trapattoni queste cose non succedevano, ma su qui fate finta di non vedere solo per dar contro all’allenatore…’

  105. Volendo fare una battuta, si può sempre ripiegare eccependo che lo stesse dicendo a Chiellini e non a Rizzoli.

    Più seriamente, non sapevo che gli avesse detto “sei scarso”.
    Il mio parere è che non sia un’espressione ingiuriosa, né un insulto.
    È una critica.
    “testa di cazzo” è un’espressione ingiuriosa (ogni riferimento ad Allegri è puramente voluto)
    “sei scarso” è un giudizio di valore.

    A questo si aggiunga che, in quanto croato, Perisic non ha proprietà di linguaggio italiano (qualcuno l’ha mai sentito parlare in italiano?), quindi probabilmente avrebbe potuto semplicemente voler dire che ha arbitrato in modo scarso, avendo commesso molti errori in quella gara, senza voler dare un giudizio assoluto.

    Su Icardi, pare abbia detto “vaffa”, ma ci sono prove che, a parità di espressione, Rizzoli la consideri da semplice ammonizione.
    Sulla palla scagliata:

    http://video.corriere.it/icardi-ha-veramente-calciato-l-arbitro-rizzoli-ecco-dove-finito-pallone/a542367a-ed19-11e6-9982-e7f0326adfad

    Comunque, più concretamente, è in effetti probabile che vengano rigettati entrambi i reclami, ma la cosa importante, a mio parere,

    è alzare acqua, rendere chiara la nostra posizione e far capire che non ci stiamo a subire passivamente certe cose.

  106. Grazie Ogden.

  107. io dico semplicemente che se protesta l’allenatore o un dirigente le prossime le giochi con gli stessi 11.
    se invece fai delle cose del genere danneggi prima di tutto la squadra per i prossimi impegni, e mi meraviglio che qualcuno possa giustificare queste cose e questi atteggiamenti, che se sei su un campo da calcio di terza categoria altro che 2 giornate ti danno, sono minimo 3 o 4.
    Che non ci sia lo stesso metro siamo tutti d’accordo, che i rigori ci stavano anche, ma proprio per questo fornire elementi per punirci gratuitamente mi sembra di una ingenuità colossale.
    Prima bisogna pensare al proprio, perchè se gli altri fanno i cazzoni e glielo permettono non è che tu devi fare peggio.
    Ma se vi beccano al cellulare in macchina e vi fanno la multa per dirne una, rispondete che avete visto altri col cellulare in macchina per giustificarvi??? O che se lo avesse fatto qualcun altro non sarebbe stato punito?

    • Hai ragione in linea di principio ma ammetterai che dopo una partita come quella di domenica non era proprio facilissimo restare calmini calmini….e comunque scusa ma l’esempio del cellulare non è pertinente: non è che se beccano me favoriscono il mio vicino al semaforo o viceversa e nemmeno c’è una gara tra automobilisti! Nel caso in questione invece è in corso una competizione (il campionato) e se le regole valgono per me devono valere anche per altri.

    • ‘zo c’entra il tuo paragone???
      E cmq anche i nostri sono fatti di carne e hanno delle “emozioni”, quindi è del tutto naturale che a una, anzi ripetute provocazioni non si riesca a stare fermi, zitti e muti…poi con la tensione della partita… Ricordiamoci che la reazione talvolta è meno punibile della provocazione che l’ha causata.
      O sbaglio??

  108. rigori di quel genere all’alluminiumstadium non ne daranno mai, figuriamoci a noi che siamo 11.mi nella classifica dei rigori dati negli ultimi 3 anni (o 5 non ricordo…veniamo comunque dopo di Cagliari, Bologna…..)

    ma quello che ha generato il nervosismo di tutti è stato il “fallo di confusione” (un bel revival, erano almeno 6-7 anni che non se ne faceva uso) fischiato per motivi oscuri, ed il recupero di 4 minuti di cui di gioco effettivo 40″.
    Un bel salto all’indietro nel tempo, degno del miglior Ceccarinismo di fine secolo scorso.

    Ma di tutte queste la più inspiegabile rimane l’ingresso di Palacio.

    Perchè quelle di Rizzoli si spiegano tutte benissimo

  109. Se Palacio ha messo minuti nelle gambe, tanto meglio…

    Visto che dovrà fare gli straordinari nelle prossime 2

  110. Minuto 2:20… dal labiale si capisce chiaramente “Scusi, signor arbitro, la stavo per urtare”

    https://www.youtube.com/watch?v=lAZ9NnC0eng

  111. Icardi l’altra sera ha dimostrato un grande attaccamento alla maglia, ma avesse preso 6 giornate, non so quanti avrebbero apprezzato la cosa…

    Cmq, secondo me l’ha sbagliato apposta

  112. Intanto quell’imbecille di brozovic si becca 2 se non 3 giornate anche lui.

    Frattura di un dito del piede dx, probabilmente quando tutto stizzoso ha preso a calci la scalinata della panchina del conad.

    Non c’è niente da fare, al danno cagionato da altri, siamo riusciti a crearci una bella beffa da soli, fra mauro ivan e quell’imbecille di brozo.

    Questo denota ancora grande immaturità, alla stregua di un napoli o di una roma qualunque.

    Ci sono grandi valori tecnici, e pare che inizi a esserci anche un focolare di spogliatoio. Speriamo si inizi anche a crescere e a maturare perchè in queste condizioni la delinquentus diventa non-scalabile per anni.

  113. Non ho capito il nesso tra la palla scagliata da Icardi e l’attaccamento alla maglia.
    Non che stia negando quest’ultima cosa, ma non ne vedo l’attinenza col gesto del pallone.

    Qualunque giocatore, anche il più strafottente, non ci sta mai a perdere, credo sia qualcosa di istintivo.
    Lo dimostra quanto si possa essere assaltanti in una partitella del giovedì sera tra colleghi, figuriamoci tra calciatori di professione.

    Personalmente credo che Icardi non volesse tirare una pallonata a Rizzoli, è stato il solito gesto istintivo del giocatore con la palla, al triplice fischio, quando ha perso:

    scaglia via la palla per sfogare la rabbia.

    Succede sempre. Fateci caso, soprattutto nelle partite delicate e in bilico.
    Fischio finale- pallonata. Fisso.

    E questo Rizzoli&co. lo sanno benissimo, e infatti non hanno cercato il dialogo con Icardi, per capire l’origine del gesto, perché probabilmente Icardi si sarebbe spiegato e sarebbe stato costretto ad aggiungerlo al referto.

    E lo sa ancora di più il giudice sportivo che ha comminato le due giornate ad Icardi, perché se davvero lo avesse considerato come il tentativo di colpirlo con una pallonata

    (avete presente come dev’essere una pallonata in faccia, a tradimento, da un bomber di serie A? Credo sia considerabile come un tentativo di lesione personale nei confronti del direttore di gara, perché il naso te lo sfascia sicuro)

    credo che le giornate sarebbero state ben più di 2.

    Invece questa sanzione è immotivata da qualunque lato la si guardi.

  114. No ma infatti.

    Rizzoli è un arbitro che ha sempre inghiottito tutto, considerato “flessibile” da molti, e guarda caso domenica, con l’Inter, improvvisamente tira fuori due rossi contemporaneamente!
    Incredibile, no?

    Cosa gli avrà detto Perisic tanto peggio dei tre vaffanculo di Totti?
    O dei ragli di Bonucci?
    Poi, vabeh, la pallonata di Icardi è roba da partitella ai Salesiani.
    Manco gli è parso vero a Rizzoli Orsato e compagnia di far fuori anche Icardi!

    Ma di che parliamo?, ogni volta con la juve è così.
    E basta con sto campionato ridicolo e farlocco!

    • Si, però non mi potete rovinare il fegato così. Questa è veramente peggio di tutte le altre, si vede benissimo Chiellini che con serenità indica all’arbitro per fermare il gioco… cosa? niente assolutamente ! E’ strabiliante la naturalezza con cui si svolge tutto. Assurdo !!!
      Ma in TV nessuno ne ha accennato? Io in diretta avevo cristonato con mio figlio ma non hanno fatto rivedere nulla , poi ho spento come sempre.
      Non si può… che vergogna.

    • Sì, ma poi c’è stata anche un’altra situazione in cui Perisic o Icardi stavano andando in porta e Alex Sandro è stramazzato al suolo senza alcun contatto…

      Anche in quel caso Rizzoli ha fermato il gioco e la cosa poi non è stata approfondita…

      Chi gestisce immagini e replay al Cessum?

  115. pretesto risibile, ma alla fine è un mopdo come un altro di cavarsi d’impaccio

    Viva Icardi perché oltre alla porta centra anche gli arbitri

    (in realtà l’ha mancato, la poca lucidità gli ha fatto mancare un’occasione ghiottissima)

    niente male

  116. Sinceramente mi fa specie sentir discettare in giro (e su qui, come direbbe qualcuno… ; ) sull’immaturità dei giocatori per gli episodi di Icardi e Perisic (Brozovic, quello si mi fa incazzare) dopo una partita del genere. Match tirato, combattuto, ti impegni, ci credi, meriti, ti senti preso per il culo (i rigori si, le sceneggiate degli altri tollerate ok, ma soprattutto il fallo di confusione d’antan allo scadere e l’evidente voglia dell’arbitro di portare a casa il match così) e poi devi pure riuscire a mantenere il self-control, magari salutando educatamente la terna. Si è vero, alla fine sembravamo proprio l’Inter superficiale, nevrotica e autolesionista degli anni in cui ci derubavano scientificamente.

  117. Sono seriamente preoccupato. Questo clima non mi piace. Ho paura dell’avvitamento.
    Credo sia meglio voltare pagina e cominciare a pensare da subito a vincere con l’Empoli e poi alle partite successive; che sono alla portata. Comunque, è incredibile l’autolesionismo della società pigiamata! Possibile che non si rendano conto che offrire al mondo l’immagine di un campionato taroccato lo scredita di più di quanto già oggi non sia? Possibile che non capiscano che in questo modo vendere i diritti televisivi all’estero diventa quasi impossibile? Possibile che non si rendano conto che possono ritrovarsi a collezionare scudetti per i quali i loro stessi sostenitori non festeggiano quasi più perche sono titoli che tanto non valgono più niente? La lungimiranza non è mai stata la dote principale di casa Agnelli: non c’è da stupirsi.

  118. non voglio entrare nel merito delle squalifiche,non c’è nulla di più opinabile di un insulto,diciamo che farsi dare del figlio di troia da Perisic è più sgradevole di prendere della testa di cazzo di Bonucci,i gusti sono gusti

    però l’abbiamo persa perché dove loro sono effettivamente più forti noi siamo fragili,tutti i giochi pericolosi venivano dagli esterni,in mezzo,Dybala e Higuaìn compresi,non sono niente di che

  119. Questo l’abbiamo visto tutti.
    È un po la scoperta dell’acqua calda.

    Ma il problema non è solo questo.
    Fosse stata solo una partita di calcio persa non staremmo qui a smadonnare.

  120. Io vi pongo invece un serio interrogativo? Ma non è forse che, come fanno i politici, qui ci stanno prendendo tutti per il culo!..Mi spiego meglio: oramai il giochino dei politici, da qualsiasi parte essi provengano, è chiaro: fanno finta di incazzarsi tra loro per accaparrarsi qualche voto ma alla fine poi vanno a cena insieme e se ne fatto o degli interessi dei cittadini perché quel che conta è raschiare il più possibile il fondo del barile. In pratica fingono di litigare per gli interessi dei cittadini quando recitano in pubblico ma in privato si fanno i cazzi loro…Noi oggi siamo qui a rosicare ….ma non è che poi anche i nostri dirigenti facciano finta di incazzarsi…..ma poi vanno magari a cena con gli ovini ? No perché le immagini che continuano ad uscire sulle nefandendezze arbitrali di Rizzoli, le squalifiche assurde hanno bisogno di una presa di posizione forte, deciso e che vada bene oltre il semplice reclamo….Voglio dire, il trattamento arbitrale di domenica sera, e non parlo dei rigori non dati, quasi quasi giustificherebbe il ritiro della squadra dall’attuale campionato. Se lo giochino Agnelli, Galliani, Lotto, Tavecchio ed i gobbi.

  121. Off-topic

    Ho visto che il giovane picchiato e violentato (!!) dalla polizia aveva la maglia dell’Inter

    Scusate la pessima battuta
    Lui l’ha presa in culo più di noi

  122. quella che si perde perché sono più forti è una ovvietà sbilenca: che il Palermo è più forte del Napoli? Cuadrado è stato bravo e fortunato a trovare il tiro della domenica; che da noi si latita sul tiro in portA l’abbiamo detto in tempi non sospetti_ Noi abbiamo sprecato giustamente energie per bloccare Dybala_Higuain, le loro risorse più potenti altro che frizzi_ Brava Inter a contenerli_
    Ci temevano così tanto che hanno chiuso con Rugani! al posto di Dybala_

  123. http://www.fcinter1908.it/copertina/esclusiva-pistocchi/
    Ormai a livello mediatico si conta su di lui. Mala tempora currunt…

  124. Quello che è importante sottolineare è che

    andamento arbitrale
    valori tecnici in campo e andamento della partita

    sono due binari paralleli e distaccati.

    Secondo me, allo stato attuale, come valore della squadra, siamo dietro come minimo a Roma e Napoli, e comunque, spero di no, ma ho paura che alla lunga pagheremo il bailamme di tecnici in panchina, come spesso succede quando ci sono degli esoneri.

    Ma il calcio è bello proprio perché spesso non vince la più forte.
    Altrimenti diventerebbe un’equazione matematica, come lo sta diventando la F1.

    Perciò, se c’è un rigore me lo fischi. Poi, siccome sono scarso come dicono, me lo sbaglio con comodo, ma tu intanto dammelo.
    Se sbagli per me 10 volte, tu arbitro, prima o poi, sbaglierai una volta anche per loro.

    Poi per carità, sono più forti loro, nessuno lo mette in dubbio. E non solo sulle fasce, eh.
    Ma voglio perdere perché non ho mai tirato in porta, non per colpa dell’arbitro.

    Perché altrimenti tanto vale caricare un algoritmo sul computer, coi valori tecnici in campo, e chi vince lo decide la matematica.

    Almeno mi risparmio 2 ore di prese per il culo.

  125. Ho visto il filmato sulla punizione di Chiellini e chiedo se questo errore di Rizzoli può rientrare nella casistica di quegli errori tecnici da parte dell’arbitro che possono portare alla ripetizione della partita?Spero che qualcuno che conosca i regolamenti mi sappia dare una risposta.Grazie.

  126. Da quello che ne sapevo io, la ripetizione della partita è possibile quando l’arbitro commetta un “errore tecnico”, ossia errore di applicazione delle norme del regolamento.

    È diverso dall’errore di valutazione, però.

    Es. Quello di Mandzukic su Icardi è rigore, ma l’arbitro non lo giudica tale. Errore di valutazione.

    L’arbitro ammonisce due volte lo stesso giocatore, ma non lo espelle. Errore tecnico.

    Perché la partita si ripeta, se non erro, è necessario che l’errore tecnico avvantaggi nel risultato la squadra che ne usufruisce.

    E soprattutto lo si fa soprattutto quando l’arbitro lo “ammette” nel referto o quando viene accolto un reclamo in proposito.

    Dovrebbe essere così, però ora non so con precisione.

  127. Il filmato della punizione di chiellni che solo oggi è stato pubblicato, cioè a 48 ore dalla fine della partita!, è una cosa che, in tanti anni di calcio, non mi era mai capitata di vedere.

    Non si capisce che cosa Rizzoli abbia fischiato: palla in movimento no, perché lo juventino la ferma col destro per poi calciarla col sinistro; palla nel punto sbagliato nemmeno perché è assolutamente il punto dove era stato segnalato il fuorigioco di Perisic; anche il fischio dell’arbitro non credo: quante volte abbiamo visto battete una semplice punizione di questo tipo in modo, per così dire, automatico?; e perché Rizzoli fischia solo quando la palla è tra i piedi di Icardi e non prima, quando viene calciata?

    Insomma, che dire?

  128. Comunque, rispetto ai tempi di Iuliano-Ronaldo o del 2001, dove internet non esisteva o era in fase molto embrionale,

    ora la rete è attiva 24h su 24h.
    Filmati, commenti, dichiarazioni, paragoni, situazioni analoghe. È tutto registrato, memorizzato, catalogato, archiviato e consultabile in frazioni di secondo.

    La rete non dimentica.

    • Vero credo che Rizzoli la prossima volta che andrà al ristorante tutto bello tronfio qualche sguardo unmpo schifato lo riceverà. Forse a lui non gliene fregherà un cazzo ma alla famiglia qualche corda verrà toccata. Ha veramente datto unamporcata in diretta tv con 197npaesi del mondo.

  129. No, il fuorigioco lo escluderei.
    Intanto perché non c’è, e si vede.

    E poi perché su passaggio del difensore avversario non sarebbe comunque fuorigioco.
    L’unica è che abbia detto “fischio io”, ma da quella distanza mi pare improbabile.

  130. Sì, improbabile.

  131. Però un motivo ci deve essere, perché sarebbe troppo smaccata come cosa.
    In sostanza, è troppo palese se fosse stata fatta per aiutare i gobbi.
    Sarebbe come firmare una rapina!

  132. Ma se notate, nel filmato,
    Perisic corre sconcertato dal guardalinee e Pioli allarga le braccia basito.

    Insomma, mi pare che qui si sia messo la freccia di sorpasso su Ceccarini ’98

  133. Personalmente no.

  134. In diretta non si è vista , ma io che come sempre seguivo la telecronaca di Scarpini, avevo sentito Roberto urlare sdegnato raccontando proprio questa nefandezza…”ma cosa ha fischiato!Ma cosa ha fischiato! Chiellini ha sbagliato servendo Icardi, ma cos’ha fischiato!!!” ma la regia stava indugiando sulle panchine e su Dybala che parlava con Allegri. Proprio Inter Channel oggi ha diffuso questo video, altrimenti sarebbe passato in cavalleria… altro che calciopoli, che vergogna…

  135. Bergonzi è l’arbitro che dichiaró di averci rimesso la carriera per aver fischiato un rigore contro la Juve se non sbaglio… poi in studio chi è che commenta dicendo: “solo buon senso, ha usato buon senso”… ovviamente un ex juventino , Di Livio.. cioè sono ovunque, sparpagliati in tutte le trasmissioni, pazzesco…

    • nelle ultime 2 stagioni c’è stata una smobilitazione di interisti dagli studi di Sky e Merdaset… prontamente sostituiti da Tacchinardi e simili.
      è rimasto solo Ferri ed ogni tanto Paganin a fare da contraltare in qualche comparsata, Per il resto solo ex gobbomilanisti

  136. corsone

    in italiano:

    io l’ho vista dallo stadio

    come ho visto un paio di tuffi di difensori appena pressati dai nostri

    come pensavo aver scritto

    negli ultimi 20 minuti ci siamo fregati da soli 2 contropiede

    e al resto ci ha pensato rizzoli

    poteva fischiare la fine dopo il gol di cuadrado, non oso pensare cosa avrebbe fischiato a parti invertite

    ciononostante sono ancora fiducioso

    ghe la podemo far

  137. la Gazzetta ci fa il titolo con un bel commento sull’importanza di COSA ci fanno vedere, talche’ più che la realta’ conta la realtà che ci fanno vedere_ Noi conosciamo Il Grande Fratello da tv trash, sarebbe il caso di rileggere o leggere Orwell / 1984_

  138. In 1984 di Orwell c’è già tutto, comunque. La continua contraffazione della storia da parte del potere…
    Una parola di solidarietà per il ragazzo brutalizzato dagli sbirri francesi che esorta i suoi a non fare violenze.

  139. Era nascosta dal replay del fuorigioco di Perisic. Solo Scarpini se ne è accorto.

  140. Vedere Hollande che stringe la mano al ragazzo con la “nostra” maglia mi ha fatto inumidire gli occhi.
    Lo so sono un inguaribile romantico e al di là dei soprusi (grandi e piccoli) sono felice di stare da questa parte.

  141. Come scritto sopra.
    In TV episodio coperto da replay.
    Scarpini ha segnalato in telecronaca ma senza conforto delle immagini.

  142. L’immagine di Hollande in ospedale che stringe la mano al ragazzo picchiato e stuprato dalla polizia è molto forte…

    Theò ha subito una forte ingiustizia e se ne sta sdraiato nel letto moribondo, indossando la maglietta nerazzurra…

    Metaforicamente è un po come mi sentivo io domenica sera

  143. Nel frattempo la Gazzetta in prima pagina cerca di coprire le nefandezze di quella gara: http://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Inter/08-02-2017/inter-nuovo-caso-video-fuorigioco-fascia-non-si-puo-ripartire-area-180739049326.shtml
    Tesi : L’arbitro non fa continuare l’azione perchè la punizione non può essere battuta da Buffon in area dato che il fuorigioco era sulla fascia.
    Insomma girano la frittata e anche male , visto che il motivo del contendere è che Chiellini batte male una punizione e serve Icardi per un facile goal e l’arbitro inspiegabilmente ferma il gioco.

  144. Sono parzialmente contento di tutto il clamore che la società sta orchestrando culminato con un titolo centrale in prima pagina della Gazzetta.
    Sarò contento quando constateró che non facciamo passare la ventesima malefatta e quando vedrò dei dirigenti fare delle dichiarazioni come quelle di Pistocchi di cui mi fido meno che zero.
    Cmq mi lamento, ci lamentiamo da anni della mollezza della società, trovo giusto fare un complimento quando finalmente si muovono.
    Quanto alle squalifiche non c’è dubbio che la modalità fa girare le balle, però sia chiaro che non può essere un alibi, alla fine (vedi Brozo) le assenze in un campionato ci possono stare per infortunio o altro, se stiamo puntando alla CL non possiamo spaventati per questo. Sta a Pioli motivare i sostituti come faceva Mou (ricordo Mariga fare delle partite da titolare in emergenza che non ha più ripetuto in vita sua).
    Se dobbiamo crescere bisogna crescere tutti allenatore compreso.
    In fondo questè porcate di domenica potrebbero essere un grande sprono per noi, sia per l’aspetto motivazionale sia per la consapevolezza che facciamo di nuovo paura.
    Allez Allez!

  145. c’è stato un altro caso con Icardi lanciato e rizzoli ferma tutto causa “svenimento” di alex. qualcuno l’ha visto, se lo ricorda, c’è un video?

    • Sì si, lo svenimento di Alex io l’ho visto, poi però non hanno fatto il replay…

      E mi ero accorto anche del retropassaggio di Killerini, Icardi fermato che allarga le braccia e Perisic che protesta con il guardialinee, ma non mi sono scaldato più di tanto…

      Mi spiego… davvero avreste voluto segnare così?

    • L’ho subito fatto presente ieri, solo alebianchi e vittorio hanno confermato la mia tesi.
      E’ stato anch’esso macroscopico e documentato da replay, con annesso silenzio imbarazzato dei telecronisti di sky… Solo a ripensarci mi viene l’orticaria!!

  146. Sì ho letto l’interpretazione della Gazza che fa ridere. Rimane il fatto come dicevo prima che un fatto neanche trasmesso in diretta è finito in prima pagina.
    Qua adesso, ad esempio, dovrebbe intervenire un dirigente in diretta non filtrato a sputtanare il giornalista della Gazza o meglio la stessa Gazza per la puttanate detta.
    Io batto la punizione passandola ad un giocatore, quello la passa al portiere (e quindi è gia il secondo che tocca la palla) e l’arbitro interrompe per dire che non la deve battere il portiere?
    Ma comè si possono dire queste stronzate? Ma un po di fantasia almeno.

  147. Per carità, nessuno pretende la ripetizione, qua siamo ancora alla fase embrionale, all’ABC, facciamoci rispettare, incazziamoci e mostriamo a tutti le malefatte che combinano.
    Cornuti e contenti proprio no.

  148. Ma poi neanche il fallo fosse avvenuto vicino al portiere! La punizione è stata battuta da dove s’era rilevato il fuorigioco. Perché avrebbe dovuto dire “non la deve battere il portiere”?

  149. Quello che sto,leggendo come direbbe qualcujo è AGGHIAGGIANDE. La gazza che si arrampica sui vetri e cade clamorosamente. Dovrebbe intervenire Rizzoli e dire che ha fischiato,perché la,juve non può perdere allo tadium e anzi deve fare il record di vittorie mondiale. Basta questa è la verità. Cazzo ci vuol tanto? paura di chi? Siamo un paese farsa da quando esistiamo quindi dove sta il,problema.

  150. http://www.fcinter1908.it/ultimora/icardi-linter-punta-a-ridurre-la-squalifica-ma-e-durissima-anche-se/

    Leggete questa. Scusate ma se è così da far chiudere tutto è mandare in campo la primavera.QUI CE DEL DOLO,PALESE, DICHIARATO.

  151. A voler fare la punta al cazzo, anche sul gol di Cuadrado c’è una spinta di Killerini su Gagliardini che cade, allarga le braccia e protesta…

    Ma qui, la regola del fallo di confusione non viene applicata

  152. Dissento in toto.
    Dissento con il concetto che, dato per scontato ambiente a arbitri conto, noi dobbiamo essere più forti, dei superuomini
    Perché? Perché non ci deve bastare, come ad altri, essere una squadra organizzata? Perché dobbiamo rassegnarci al fatto che “in una partita che conta” un rigore a favore non ce lo daranno mai?
    E dissento anche cl paragone con il gol di Barbosa in fuorigioco al 95° per il semplice motivo che i ladri non hanno MAI perso così, soprattutto al merda stadium

  153. Buongiorno a tutti; continuo a ripetere che qui qualcosa non torna davvero. Quello che si è visto domenica sera è al limite della realtà. Ed allora mi chiedo; ma anche a qualcuno della nostra dirigenza va bene cosi? No perchè la reazione logica ad uno scempio del genere è il ritiro della squadra dal campionato.

  154. che la Gazza apra con le immagini di Inter Chanel mi pare un segno di benevolenza, oltre che un modo x vendere giornali che non si vendono più

  155. quì se le sommiamo tutte, quelle macroscopiche, quelle nascoste dalla regia, quelle piccole come i controfalli, quelle tipo chiellini con l’entrata killer su Gagliardini che se la faceva uno dei nostri veniva espulso e poi radiato a vita.. viene fuori che mi viene da vomitare e mi chiedo come sia possibile che il mondo del calcio debba essere un mondo a se stante dove si possono commettere alla luce del sole simili nefandezze senza conseguenze per chi commete questi che sono dei veri e propri reati

  156. Calciopoli su cosa si era fondata? Su 5 pilastri:

    -arbitraggi mirati, pro juve ma anche contro avversari
    -un sistema di squadre satelliti (e giocatori satelliti)
    -un sistema mediatico di copertura (ricordare le finte moviole, tanto per citarne una?)
    -il controllo dell’intero calciomercato italiano
    -sistema istituzionale benevolo

    Ora facciamo un salto avanti di 10 anni, la rubentus puo ancora contare sui suoi 5 pilastri?

    1)-arbitraggi mirati, dal gol di muntari a oggi, passando per catania juve e juve inter del 2012, o juve roma del 14, la supercoppa col napoli, e migliaia di altre. la classe arbitrale è ancora pesantemente schierata

    2)-squadre satelliti, direi non mancano. Nessuna big di europa si trova praticamente sempre sul 2 a 0 dopo 10 minuti, a parte loro. Eppure il divario fra bayer e avversarie, real/barca e avversarie, psg e avversarie, non è certo da meno. Anche ipotizzando non ci sia malafede, è matematico che il livello di impegno contro la juve cala sempre (davvero lampante il caso samp che toglie 6 giocatori titolari nella sfida contro i carcerati, ma il trend è costante)

    3)-sistema mediatico di copertura. I diritti CL a mediaset hanno scatenato la corsa al gobbo, perchè il biscione ha potuto contare essenzialmente solo su di loro, mentre sky aveva bisogno di trattenerseli belli stretti visto che non gli faceva vedere più le gare europee. A questo si aggiungan partecipazioni azionarie in praticamente tutti i giornali italiani, ex calciatori juventini in ogni trasmissione, regie delle partite che trasmettono solo quel che serve, telecronisti che in diretta manifestano tutto il proprio imbarazzo per non dire quel che vedono, etc

    4)-controllo calciomercato. Loro hanno opzioni e prelazioni su chiunque, anche su chi non gli interessa, lo scopo è più che altro impedire che vadano altrove. gli altri prendono solo le briciole, se qualcuno è buono occorre sentire prima marotta. Berardi è solo il caso più eclatante.

    5)-quanto al sistema istituzionale, abbiamo un procuratore federale che ha PROCESSATO UN MORTO inventandosi una prescrizione che non trova asilo in alcun sistema giuridico, solo per compiacere i deliri degli agnelli, ed un giudice federale che non interviene neanche dopo bombe carta in settore ospiti, testate ad arbitri, bestemmie ogni domenica, inequivocabili insulti in diretta nazionale a classe arbitale, etc

    Insomma, qua siamo oltre alla restaurazione, qua sono più forti e organizzati di prima.

    E non aspettatevi bucce di banana come intercettazioni e sim svizzere, i mezzi di comunicazione odierni sono molto più vari, falsificabili, e difficili da rintracciare

    Ricapitolando in brevissima: anni fa vedevamo chiaramente delle cose, dicevamo che rubavano, e ci davano dei piangina complottisti. Poi nel 2006 tutti aprono miracolosamente gli occhi ed è stato giudizialmente confermato che avevamo ragione su tutta la linea.

    Oggi vediamo le stesse identiche cose, e ovviamente veniam nuovamente tacciati dall’arroganza juventina (addirittura l’altro giorno un sedicente gobbobuono mi dava del malato di mente solo perchè facevo notare un colpo basso di tuttosbor, figuratevi quelli cattivi).

    In tutta onestà non è che abbia ancora molto senso seguire questo sport

    • +1

      Non fa una grinza… purtroppo

    • Wolf da applausi, putroppo lo dico anche io.
      E’ tutto mestamente vero.
      Forse al punto 5 preciderei che non c’è stato nessun processo, ma che cmq un procuratore federale ha steso una sua relazione (che fino a processo eseguito e terminato e solo una fuffa scritta da un tizio che ha il titolo x farlo), lavorando a spese dei contribuenti e quindi anche nostra e di quelli che hanno altri cazzi per la testa che il calcio e lo sport.
      Ma credo che tu volessi intendere quello che è effettivamente lo schifo: la prescrizione dell’ipotetico reato questa non da parte di Palazzi ma di un Gip (altro che ha lavorato a spese della Comunità), quando è ovvio che lo stesso ipotetico reato si estingue con la morte dell’accusato.

      Xò – non ho mai letto il testo integrale della relazione xché ho altro da fare, a differenza dei gobbi – credo che fosse accusata Internazionale FC in quanto Società legale responsabile del comportamento dei suoi collaboratori / dipendenti.

      Cmq c’è tutto quello che dici e altro che sim svizzere……
      Basta pensare che i terroristi ci fanno il culo usando un telefonino e una app gratuita come WhatsApp…

  157. Una grande citazione del signor Giacomelli…Sono passati già alcuni anni ma se me lo ritrovassi davanti gli spaccherei la faccia solo per togliermi lo sfizio…

  158. @wolf Non ha molto senso seguire la serie A.
    A meno di non essere appassionati al copione.
    Ribadisco ed insisto: non se ne esce. Suning spinga con le altre big europee per costruire un torneo continentale.

    • Sarebbe bello; e senza gobbi….

    • ok x suning Gus, ma al momento se non seguo la Serie A allora non seguo l’Inter ed è esattamente quello che merde e affini vorrebbero. Che ci levassimo dalle palle, xché ora dei cinesi hanno paura davvero.

  159. Ovviamente i tifosi gobbi sanno sempre come rendersi ridicoli e stanno recriminando (ahahahahaha)

    su due episodi.

    Uno sarebbe un tocco di mano di Medel, che invece stoppa di petto e le mani sono chiaramente di D’Ambrosio che, nella prospettiva del video, “impalla” Medel.

    https://www.youtube.com/watch?v=4IXAqqdnnfg

    L’altro è un presunto rigore su Mandzukic che si lascia chiaramente cadere.
    A voler essere fiscali secondo me è addirittura simulazione.

  160. Non c’è santo che tenga qui la società deve e dico deve fare un’azione forte perché l’episodio della punizione di Chiellini non ha nessuna logica questo si chiama dolo.O ci facciamo sentire oppure smettiamo di guardare il calcio perché se non siamo capaci di tutelarci non possiamo aspettare aiuti esterni anche perché non arriveranno.

  161. Riguardando attentamente il filmato della punizione calciata da killini si vedono chiaramente le reazioni incredule di Icardi Pioli e Perisic che capiscono subito che qualcosa di irregolare si è verificato ma altrettanto
    chiaramente mostrano rassegnazione verso la scelta arbitrale. Come a dire: figurati se questo stronzo ci faceva segnare un gol così. E questo è L’ atteggiamento solito di tutto il sistema calcio italiano nei confronti di questi mafiosi pezzi di merda. Zhang, falli mangiare dai cani!!!!!

  162. A Belli, allora?
    Avete visto che trionfo ‘a Magg…?!?!

    Ahó, e che è tutta ‘st’acqua pe’ tera?!

    Ah, e che diamine, me state ancora a piagne da domenica?!

    E ‘nnamo su, ‘nnamo, cocchi de Peppe, che er monno è cambiato, ‘n ddu giorni, e voi me state ancora a soffri’!!!

    Anvedi, ahó, me l’avete bagnato tutto er blogghe der povero Settore!!!

    (CECILIA…! A CECI’! Senti ‘n po’: di’ a Cesare che me scarichi ‘n furgone de Kleenex qua ner blogghe; ché ciò l’amici interisti che so’ ddu’ giorni che me stanno a versa’ ettolitri de lacrime!)

    • Che strano, l’ultima volta che ho controllato li stavi inseguendo.

      E mo che è tutto sto giubilo per la loro dimostrazione forza?

      Ah gia, dimenticavo che a’ aesseroma core de sta scittà ama gareggiare solo per l’argento

    • A Peppe! Ti voglio ricordare che a suo tempo, il soprannome di Kleenex era stato affibbiato, con tutti gli onori del caso, al mister tuo…

      Kleenex-Spalletti 🙂

    • Contento te….se ti piace arrivare sempre secondo continua pure…..intanto quelli inculano pure la Rometta tua…

    • Quello che è terrificante è che Roma e Napoli, che da tutti questi fatti e dai precedenti traggono un danno indiretto, se ne sbattono le palle come se nulla fosse.
      E i tifosi idem.
      Io sarei incazzato come una biscia.
      Ma evidentemente loro quando arrivano secondi o terzi va bene, si può festeggiare in piazza l’accesso alla CL o il preliminare da cui farsi eliminare.

      E se fossero tutti amici fra di loro alla faccia del tifosotto scemo?…..
      con noi Interisti che gli rompiamo un po’ le palle xché ci incazziamo?

  163. Fra l’altro questo filmato che ha scatenato e prolungato le polemiche è stato diffuso da inter channel, ossia dall’inter stessa.

    Perché sky e merdasec se ne son guardate bene.

    Per altro mi domando: si accusa a piu voci la società di non intervenire, ma piu che far ricorsi e diffondere filmati non mostrati dalle tv, che altro dovrebbe fare?

    Occhio davvero a non cascare nel trappolone della giustizia fai da te, perché se no diamo seriamente ragione ai gobbi sul 2006 e sul fatto che l’inchiesta sia stata orchestrata dall’inter, cicero pro domo sua

    • +1000000000
      con l’aggravante x Sky che Inter Channel fa parte in esclusiva dei loro canali, solo con pagamento aggiuntivo della quota di abbonamento specifica.
      In pratica nel suo immagino microcosmo, gli abbonati a IC danno da mangiare al canale dedicato, che a sua volta pagando l'”affitto” a Sky dà un po’ da mangiare a loro che poi ridono in faccia al De Boer di turno

  164. @Wolf : che dire, hai fatto un riassunto perfetto di quella che è la situazione.

    tolto il primo anno di Conte, dal secondo in poi abbiamo assistito ad una passerella indisturbata dove ogni accenno di bagarre è stato sedato sul nascere (il violino di Garcia, le 5 giornate a Higuain, il derby di Torino).
    All’epoca la concorrenza era molto forte e furono costretti a svariate manovre d’emergenza per mantenersi in testa (il ’98 fu l’apice) mentre oggi hanno la squadra nettamente più forte sulla piazza e c’è meno necessità di forzare la mano, bastano un paio di scontri chiave (dove puntualmente gli episodi girano sempre in quella direzione) ed è fatta.

    A questo punto non so quale sia il fine ultimo di tutto il teatrino… un campionato senza accenno di competitività già da 5 anni, per quanto tempo ancora può far comodo?
    L’unica speranza è che i soldi di Suning possano creare un duopolio nel giro 2-3 anni, altrimenti non se ne esce.

    Oggi i gobbi sono gli unici che fanno girare i soldi nel calcio italico e non c’è nemmeno bisogno di chissà quale reclutamento per portare chi serve dalla propria parte. Sanno benissimo anche che i soldi “cinesi” potrebbero modificare certi equilibri e per questo finchè potranno ci terranno lontani dalla Champions spuntandoci le armi (certo che se poi ci mettiamo a cambiare anche 3 allenatori a stagione abbiamo poco da lamentarci)

    • Non si vince con i soldi. MM prima di Calciopoli non mi pare che abbia lesinato, così come non mi sembra che non abbia portato Campioni.

  165. E vorrei, ancora un volta, sottolineare la malafede di rizzoli nel parallelo bonucci-Perisic. Nel caso di bonucci ha preso il provvedimento ammonendolo e quindi evitando che il giudice sportivo potesse intervenire (ahahahahhahahahahahaha) in qualsivoglia maniera. Nel caso Perisic, invece, sapendo che con il solo giallo non avrebbe concluso sostanzialmente nulla ha deciso bene di estrarre il rosso diretto, in modo da far intervenire il giudice sportivo (l’altro modo per far intervenire il giudice sportivo era non estrarre nessun cartellino ma c’era troppa gente lì attorno).

    Adesso ditemi se questa non è malafede. Anche nei momenti più concitati sanno sempre cosa e come farlo. E contro chi.

    rizzoli nella mia personalissima scala dell’odio si posiziona tra una christillin (merda) e un lichtsteiner (più merda).

    • e un Nedved dove me lo collochi?

    • Guarda in cima ci sta moggi.
      nedved è riuscito a fratturare il perone al mio giocatore preferito dell’epoca il giorno del nostro compleanno (sì, condivido la data di nascita con Luis Figo).

      Adesso puoi ben immaginare bene dove lo colloco un nedved di merda…

  166. Fra le merde più merde io ci metterei Cuadrado il “tuffator”.
    Compie almeno tre simulazioni a partita e resta, ovviamente, impunito.
    Provate a fargli indossare la casacca nero-blù……un’espulsione a partita per somma di cartellini gialli.

    Al di là di tutto, voltando pagina, sono speranzoso sul raggiungimento di un posto in CL perché, diciamolo chiaramente, piangina giallorossi e ciucci partenopei crolleranno inesorabilmente, come di consueto.

    Folza Intel e gobbi gonzi melde.

    • E’ bastato mandarlo un paio di volte in Inghilterra.
      Lo hanno bannato.
      O se vogliamo lo hanno espulso nonostante la quarantena prevista per gli animali.

  167. ragazzi, purtroppo ormai è inutile incaxxarci ancora. Ci hanno rubato e daneggiato per l’ennesima volta, e con questo filmato abbiamo messo proprio la ciliegina sulla torta.
    Piuttosto pensiamo a domenica e vediamo se farà giocare Gabigol, se no mi sa un po’ tanto di bocciatura.
    Intanto però i coglioni mi girano ancora, altrochè se mi girano.

  168. Paolo Ziliani, giornalista del Fatto Quotidiano, ha mostrato tutta la sua indignazione per gli episodi arbitrali in Juventus-Inter e soprattutto per le giustificazioni arrivate da tanti giornalisti e addetti ai lavori, nei giorni successivi. Il filmato in cui Rizzoli ferma Icardi aggiunge carne al fuoco: “Dopo la comparsa di questo filmato, la Procura Federale dovrebbe aprire un’inchiesta e interrogare Rizzoli e magari anche chi lo designa…”

    E a proposito della recente storia bianconera e di Calciopoli, Ziliani non dimentica: “Scudetti? Tutti quelli di Moggi sono farlocchi, più che 34 sul campo direi 27 (dal 94-95 al 2002-2003, via 5). Vantarsi di averli vinti è vergognoso.” E su Twitter fa una breve ricostruzione di un campionato di 20 anni fa, quello del ’97-’98 (quello di Iuliano-Ronaldo, per intenderci): “Il marciume del nostro calcio: siamo tornati ai livelli di sconcezza di 20 anni fa, 97-98, Iuliano-Ronaldo. Non ci credete? Seguitemi… :

    2/11/97, 7^ giornata, Juve-Udinese 4-1. Sull’1-1, a inizio ripresa, Cesari non vede palla dentro Bierhoff (respinta da Ferrara), era l’1-2.

    15/3/98, 25^ giornata, Juventus-Napoli 2-2. Racalbuto non convalida, sullo 0-0, un gol di Bellucci (testa, traversa, palla dentro)

    19/4/98, 30^ giornata, Empoli-Juventus 0-1. Sullo 0-0 Rodomonti non concede un gol di Bianconi che Peruzzi sventa dentro mezzo metro

    Concludendo: senza regali arbitrali alla Juventus, quanti punti di vantaggio avrebbe avuto l’Inter il 26 aprile, quando andò a Torino a -1?”

  169. Allora ragazzi, ricapitolando, facciamo un attimo il punto della situazione sugli episodi più eclatanti di domenica sera.

    Giusto per capire se la somma degli episodi di domenica possa battere tutti i record (e per far salire ulteriormente la bile!!)

    19esimo … gomitata in area di Chiellini su Icardi (PROBABILE RIGORE)
    19esimo … Lichtsteiner strattona in area la maglia di D’Ambrosio (stessa azione del primo episodio) (NETTO RIGORE)
    37esimo … netto fallo da rigore di Mandzukic su Icardi (NETTO RIGORE)
    69esimo … fermato inspiegabilmente Icardi lanciato a rete dopo un retropassaggio di Chiellini (PRATICAMENTE GOL ANNULLATO)
    73esimo … fermato Icardi all’ingresso dell’area per inesistente fallo di Perisic su Alex Sandro che cade a terra simulando (PROBABILE GOL ANNULLATO)
    74esimo … intervento killer da kung fu (che se lo prende gli spezza la gamba) di Chiellini su Gagliardini punito col cartellino giallo (CARTELLINO ROSSO E SQUALIFICA PER QUALCHE GIORNATA)
    94esimo … Battuto il calcio d’angolo dall’Inter l’arbitro Rizzoli fischia un presunto “fallo di confusione” che provoca la reazione di Perisic (espulso) e Icardi (successivamente squalificato) (RIZZOLI, SENZA PAROLE)

    Serve altro, ragazzi?

    No io davvero credo che non si sia mai raggiunto questo livello in un’unica partita!!

    Ah, se ho dimenticato qualcosa aggiornate il mio elenco.

  170. Beati voi che avete ancora la forza di arrabbiarsi, ma avete dimenticato che si tratta del giocattolo di famiglia dei proprietari dell’ultima industria italiana ? Sono i padroni ancora di meta’ Italia : giornali, assicurazioni, auto, benzina e via dicendo,; e tu al padrone che rispondi ?
    L’unica cosa che riporterebbe un po’ di serieta’ sarebbe sentire rizzoli (non e’ ne’ un venduto, ne’ particolarmente scarso, ma solo un misero esempio di pavidita’) dire : ho sbagliato, sono stato un cazzone esattamente come Chiellini, che sara’ stato tremendamente cazziato da allegri, perche’ ha fatto uno errore enorme di leggerezza, come un portiere a cui in area di rigore l’attaccante avversario sottrae la palla (gol in coppa campioni di peiro’ al liverpool); non ce lo diranno mai, ma chissa’ quante gliene hanno dette a quell’assassino di Chiellini in allenamento (autore di un’entrata violentissima su Gagliardini, questa si’ che fa pensare alla malafede della sestina -e’ avvenuta sotto gli occhi dell’arbitro che sta tra le panchine)

  171. @ wolf
    scusate se mi ripeto, non ho ben capito se la risposta a un suo mex precedente è andata a buon fine

    Wolf da applausi, putroppo lo dico anche io.
    E’ tutto mestamente vero.
    Forse al punto 5 preciderei che non c’è stato nessun processo, ma che cmq un procuratore federale ha steso una sua relazione (che fino a processo eseguito e terminato e solo una fuffa scritta da un tizio che ha il titolo x farlo), lavorando a spese dei contribuenti e quindi anche nostra e di quelli che hanno altri cazzi per la testa che il calcio e lo sport.
    Ma credo che tu volessi intendere quello che è effettivamente lo schifo: la prescrizione dell’ipotetico reato questa non da parte di Palazzi ma di un Gip (altro che ha lavorato a spese della Comunità), quando è ovvio che lo stesso ipotetico reato si estingue con la morte dell’accusato.

    Xò – non ho mai letto il testo integrale della relazione xché ho altro da fare, a differenza dei gobbi – credo che fosse accusata Internazionale FC in quanto Società legale responsabile del comportamento dei suoi collaboratori / dipendenti.

    Cmq c’è tutto quello che dici e altro che sim svizzere……
    Basta pensare che i terroristi ci fanno il culo usando un telefonino e una app gratuita come WhatsApp…

  172. E comunque, Moratti dixit (all’uscita anticipata di juve – inter, ronaldo-juliano) a proposito degli arbitri italiani :”non c’è la fanno, e’ più forte di loro…”, ricordatevelo sempre

  173. Finalmente ci siamo fatti sentire.
    Abbiamo assunto una posizione netta.

    Abbiamo sporto reclamo, abbiamo cercato e diffuso immagini inedite, abbiamo catturato l’attenzione dei giornali, abbiamo costretto i registi della Lega a dare una spiegazione sul perché certe immagini sono finite in cavalleria.

    Ora è importante farlo SEMPRE, non solo quando c’è Juve-Inter.
    Per ora va bene così, più in là magari serviranno dichiarazioni più esplicite della società
    (la proprietà sarebbe ancora meglio, ma riconosco che per loro è ancora un po’ prematuro).

    La cosa importante è far capire che non abbiamo intenzione di farci prendere per il naso da nessuno.

  174. Il romanista che dà del piangina agli interisti è comico.
    Stanno ancora a lacrimare per il gol de Turone.

    Tornate a non fare lo stadio, vah.
    (O l’albero di Natale, tanto i risultati sono gli stessi).

    E comunque mi trovate d’accordo su questo passaggio dal secondo al terzo posto, con preliminare annesso.

    Ti risparmi figure di merda e punteggi tennistici nel girone,

    e la CL te la sei cavata dalle palle ad agosto.

    Vuoi mettere?

  175. Letti tutti voi, e scusatemi se magari ho commentato troppo, alla fin fine leggo che l’Inter non avrebbe fatto ricorso d’urgenza, quindi il giudizio andrà a settimana prox.
    Nel senso che quindi le 2 giornate a perisic sono senza speranza stante il rosso in campo, mentre x le 2 a Iardi che un lumicino ma ino ino ino xché il guadalinee ha scritto nel referto che fa fede di essere stato mandato a fare in culo. 2 giornate xché la faccenda del pallone scagliato è veramente una cazzata (provatemi che voleva / tentava di colpire l’arbitro) altrimenti di giornate ne avrebbe prese 4.

    Suning al momento non si è espressa ufficialmente, né onestamente non saprei che cosa dovrebbe fare di concreto.
    E x favore non mi si dica di protestare mandando i giovanissimi regionali a Empoli o cazzate simili.

    Quindi vorrei sapere il vostro pensiero, ma allo stato delle cose a me sembra l’ennesimo delitto perfetto, e ce la siamo presa in culo.

    Tanto da stasera si parlerà solo di Crotone – Merde e Bologna – Gonzi, col Crotone che lamenta un rigore non dato sul risultato di 0 – 25 e il Bilan che aspetta l’avvento del messia cinese che porterà tanto Ammmmore.

    Ma di cosa discutiamo??

  176. Io smetterei di entrare nei particolari e nel fare le liste ( quella di wolf è comunque perfetta e da scolpire) perché servono solo a farli ridere e godere del nostro rosicamento. Tanto loro son così stupidi e disonesti da non porsi neanche il dubbio se quello che diciamo ha almeno un fondo di verità. Noi per loro siamo i piangina perdenti come loro per noi dei ladri drogati arroganti e truffaldini. Ed è su questo che dobbiamo battere con costanza, è così. Eh dobbiamo trattarli senza entrare nei dettagli dei loro vomitevoli furti. A difenderci deve per forza pensarci la società ( cit. este).

  177. il buon Scarpini se n’era accorto subito ma figurarsi se potevano lasciar segnare un gol cosi ,neanche in X-files
    il regista avrebbe potuto mostrarlo anche in ritardo, fan vedere qualsiasi cosa ma questa no, non importava
    cmq la cosa peggiore è aver perso, avere i 2 migliori squalificati, ed essere pure presi x il culo e additati come piangina da gobbi e perfino da BBilanisti, usciti dalle fogne..il Pantera non lo conto, è solo un disadattato.
    speriamo nella reazione ma storicamente tutte queste situazioni l’Inter le ha sempre sofferte, con l’Empoli sarà partita a serio rischio

  178. Però c’è l’orgoglio di non essere come loro e cresce l’amore per i nostri colori. Noi siamo contro un sistema incrostato di viscidità, servo e autoriferito. Loro invece vogliono solo vincere e credere alle storie che si fanno raccontare dalle Pi.

  179. matley76, io i giovanissimi ce li manderei a Empoli, si fanno una gita premio.
    A San Siro invece dimostrerei che anche senza tre dei più forti siamo superiori all’Empoli. (ci mancherebbe anche questa).
    Per il resto ho memorizzato le dichiarazioni di Marotta e mi sono seduto sulla riva del fiume.

  180. Marotta dice che non sappiamo perdere……
    A Udine dicono che Gnoukouri ha problemi cardiaci. 3 mesi di stop.
    Quindi non gioca nemmeno a Udine dove è in prestito x giocare.
    Arriva il medico dell’Udinese e all’improvviso Gnou non è sano
    dopo x altro aver fatto le visite mediche prima dell’ingaggio.

    Non ho più parole.

  181. Flavio
    in realtà contro l’Empoli giochiamo al Meazza.

  182. Marotta: “Il nuovo filmato che fa infuriare l’Inter? Sono imbarazzato nel rispondere: non immaginavo che dopo una bella partita ci si potesse ancora dilungare andando ad analizzare episodi che non sono esistiti. Dico, da uomo di calcio, che in Italia dovremmo allenare giocatori, allenatori e dirigenti a una cultura della sconfitta che nel nostro paese non esiste.”

    • Se Marotta fosse stata una persona a modo, non sarebbe andato a libro paga nella famiglia più malavitosa del mondo…

  183. beh Marotta è un uomo dotato di grande visione..non denigriamolo

  184. Non mi sparate se vi ricordo sommessamente che il fenomeno della sudditanza psicologica arbitrale nei confronti della squadra padrona è presente nel nostro campionato ormai da decenni e venne utilizzato nel mondo del calcio per la prima volta in occasione di una partita che la nostra squadra giocò a Venezia e vinse, secondo i media del tempo, grazie a qualche aiutino arbitrale. Allora l’Inter era un club di prima grandezza in Italia e in Europa, al pari , se non superiore, della Juventus e il consiglio che vorrei dare ai cinesi, giustamente scandalizzati per il comportamento di Rizzoli, è quello di riportare presto la nostra squadra, nel mercato, in campionato e in Champions , a quella autorevolezza e a quel prestigio che ci meritiamo per il nostro passato e solo allora vedremo arbitri, dirigenze e opinione pubblica – l’argomentazione vi sembrerà cinica, ma questa è la dura realtà del calcio italiano di oggi e di sempre – cambiare finalmente atteggiamento. La Juventus negli ultimi cinquant’anni, per i motivi noti, ha governato le sorti del nostro calcio, solo raramente lasciandosi sfuggire le redini del comando, permettendo al Milan e a noi ( quando è precipitata in B!) rari spazi di manovra e oggi imperversa più che mai, fregandosi delle nostre proteste.
    Il nostro calcio è un mondo dominato da troppi interessi non confessabili, non è il luogo adatto per anime belle, dal vertice alle fondamenta regolato com’è da leggi e da connivenze mafiose che ci sfuggono e che non sono certo quelle dell’onestà e della sportività (leggo – notizia fresca fresca – che a un ex prete pedofilo è stata affidata la conduzione di una squadra di ragazzini, che lui ovviamente ha violentato!), che , per es., permettono a un individuo squalificato come Tavecchio di sedere a capo di tutta l’organizzazione, non certamente per competenza o per meriti sportivi riconosciuti. Parlo male di Tavecchio, ma poi mi ricordo che è tifoso da sempre dell’Inter e allora, per carità di squadra, taccio. Come vedete, non mi ritengo migliore degli altri.

  185. Io ho esaurito tutto l’esauribile in nervoso, travaso di bile, parolacce etc.

    Se vi va di dare un’occhiate al video sottostante, fatelo.

    https://www.youtube.com/watch?v=vyrYvmtPY0M&sns=fb

  186. Piccola curiosità, mancini è in tribuna a vedere il milan col bologna, dopo le voci uscite in settimana che lo vorrebbero sulla panchina gonza.

    Onestamente, io, non vedo l’ora

    • mi limito ad “ascia stare la povera Roberta..”; dopo quanto hai scritto sopra non ce la faccio a contraddirti troppo

  187. ascia (in testa) a Roberta??
    no, no
    volevo dire lascia

    ricordati che ci ha portato Samuel, per dirne una tra tante

  188. Wolf, dai, non avercela ancora con me. Anche perchè ho ricostruito la vicenda: io ti ho dato del mentecatto perché avevo capito che sostenessi che i titoli di Tuttosport destabilizzassero la tua squadra, invece magari volevi solo sottolineare che quello era un tentativo di destabilizzazione, senza dare giudizi sulla sua efficacia. Se ho capito male io mi scuso.

    Per il resto ha letto tutto quello che avete scritto, e sarei incazzato anche io. Ho visto solo gli highlights, e alla fine per me il caso più pazzesco è la ripetizione della punizione battuta da Chiellini. Mai visto niente di simile.

    Qualche settimana fa ve lo dicevo, quando vi lamentavate della scorrettezza di certa stampa, che quella era solo la punta dell’iceberg, e che in realtà è in atto una restaurazione vera e propria, peggiore dell’originale.

    Che vi devo dire? Consoliamoci, c’è il calcio internazionale.

    Anche se non mi credete io non ci trovo gusto a vincere così.

  189. E poi avete pure fatto imbarazzare Marotta, brutti stronzi.

  190. Domenica panolada… Ormai siamo in pieno revival; spero solo che i ragazzi pensino a giocare con la mente sgombra e mi auguro di non vedere saltare fuori il rigorino ambientale.

  191. Intanto pare che ai gonzi ne hanno buttati fuori due!
    Non gli dice proprio bene bene.
    Sbiageee! 🙂

  192. Gobbobuono puoi gentilmente levarsi dai coglioni? IO NON TI VOGLIO PIU LEGGERE
    VATTENE SU DNA GOBBO, 29 SULCAMPO , JUCECHANNEL ….CAZZO CI FAI QUI…VAI FUORI DAI COGLIONI …NON SIAMO DEMOCRATICI e smettila di scrivere tutto sport, si chiama tutto merda, ruttosporc, tutto sbronzo , MA NON SI CHIAMA TUTTO SPORT PERCHE CON LO SPORT NON HA NULLA A CHE FARE. .VATTENE PER SEMPRE

  193. Bah, per quanto mi riguarda, con il nostro immobilismo (o sterile reazione), gli stiamo facendo fare delle grasse risate.

    L’uscita ultima di Marotta la dice lunga… Pur sapendo di essere in capo alla cupola mafia calcistica, si toglie anche il lusso di farci passare per dei piangina provinciali.

    A questo punto vedo una sola ed unica soluzione: che i proprietari della nostra Inter si incazzino veramente e che mettano mano al portafogli non per portarci Messi, CR7 e Suarez (non cambierebbe un caxxo!) ma, per combatterli sul loro stesso territorio, ovvero: l’acquisto di giornali e/o televisioni.

    Solo così i mentitori seriali a libro paga, abbasserebbero un po’ la cresta.

  194. riconosco al milan che è stato eroico: ha vinto a Bologna in 9 contro 11, complimenti

  195. Non per dire, ma…

    Milan Cagliari 1- 0 all’88°

    Bologna Milan 0- 1 all’89°

  196. Bologna.
    Altra squadra inutile.
    Ne prende 7 dal ciuccio.
    Perde dai gonzi in 9 (in 10 già nel primo tempo).
    Poi arriveremo noi e si inventeranno la partita della vita.
    Tocchiamo il toccabile!

    FORZA INTER
    A ME A L A

  197. Una E di troppo.
    Fanculo anche allo smartphone.

  198. Non ho visto Bologna milan ma per me è una farsa inventata ad arte per far vedere He noi siamo piantina e gli altri vincono in 9 contro 11. Dai è troppo una coincidenza. E vedere quanti risultati così fino alla fine del campionato. Ormai le squadre retrocesse tutti sanno quali sono e allora via. Il sistema può organizzare partite farsa per sputtanarci

  199. Contro di noi in CI sembravano delle furie quelli del Bologna.
    Mah…

    Un campionato in cui ci sono dieci squadre almeno che dopo un girone non hanno più nessun obiettivo e/o stimolo che razza di campionato è?
    Bisognerebbe ritornare a 16 squadre con 4 retrocessioni, allora sì che si ritornerebbe al calcio.
    Meno partite, meno infortuni, più tempo per allenarsi e tra una partita e l’altra, rose più strette e coese, ma soprattutto meno sudditanza e squadre satelliti.
    Insomma un calcio migliore.

  200. Radiamo questi maledetti rubentini dalla Serie A una volta e per sempre. Così magari riusciamo finalmente a tornare a vincere qualcosa.

  201. Io più che altro sono curioso di vedere la prossima del Milan senza Kucka, Paletta, Romagnoli acciaccato e Bonaventura.

  202. Non ho visto il Bologna, in compenso ho visto la Fiorentina con la Roma. Non tiro in ballo combine, che poi esageriamo e perdiamo credibilità. Però l’ennesima conferma che un campionato a 20 squadre così com’è strutturato è zeppo di partite inutili, con squadre che scelgono i match in cui andare in gita turistica, a tutto discapito della regolarità della competizione. Roma – Fiorentina è stata una di quelle.

  203. If John no longer wants to personal his property, he has to switch it to
    someone else both by sale or by reward.