Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Renderli Allegri

image

Se l’avversario dopo cinque minuti batte un angolo rasoterra verso un noto tiratore e tu hai nove giocatori in area di cui nessuno muove il culo verso il suddetto tiratore, hai giá ampiamente dimostrato a quale livello (low) sia la tua concentrazione. Peccato, perchè ti viene subito da pensare alle epic-feste infrasettimanali e alle foto in posa epic-brozo e, dunque, pensi male. Che poi magari, appunto, non c’entra un cazzo, ma tu hai giá pensato male – qui mal y pense – e ti senti svergognato – honny soit – anche se hai ragione.

Le serate cosí, al netto dei cenoni prematuri, prima o poi arrivano. Arrivano nel momento in cui le cose ti vanno bene oltre ogni aspettativa e tu sei troppo yeah. Arrivano nel momento in cui il tuo allenatore, all’ennesima pensata da fenomeno, dopo tanti successi resta vittima della sua stessa fervida immaginazione (per dire: a che pro risparmiare prima della pausa natalizia i tuoi uomini più in forma?). È la terza volta che prendi un gol all’inizio e poi non lo recuperi più. Tre sconfitte con un avvio simile e con dinamiche diverse. E se dopo la Fiorentina eri sbalordito e dopo il Napoli eri addirittura esaltato, dopo la Lazio sei solo un po’ arrabbiato e molto deluso.

Tutto questo nonostante la classifica dica che sei ancora in testa, lo sarai a Natale e lo sarai a Capodanno, e avrai l’occasione di esserlo anche alla Befana se sarai meno cazzone di cosí. Una circostanza che, al di lá di ogni possibile incazzatura e disillusione, ti deve oggettivamente far dire “hai proprio ragione, amico” a chi ti dice “ma tu avresti mai immaginato di essere in testa da solo a Natale?”. Vero, non lo avrei mai immaginato due, tre, quattro mesi fa. E provando a dimenticare Candreva e Melo provo a godermi la sensazione.

Che resta bellissima.

E quindi, visto che due rospi li avrei da sputare, lo faccio.

  1. Non voglio più sentire dal Mancio, com’è accaduto in settimana, che “ci sono quattro squadre superiori all’Inter: Juve, Napoli, Roma e Fiorentina”. Non mi interessa se questo sia vero o no, non me ne frega una beatissima cippa. Può darsi sia cosí. Solo, non lo voglio sentir dire dal mio allenatore alla vigilia di una partita. Perchè poi quei decerebrati dei calciatori somatizzano, e se perdono dicono occhei, ci sta, ci sono quattro squadre superiori a noi, quindi se arriviamo nei primi cinque va sempre bene. Io voglio sentir dire dal Mancio che vogliamo vincere lo scudetto, punto. Lo voglio sentir dire perchè sia un impegno, un obiettivo. Poi arriva pure quinto, no problem. Ma oggi, a 21 giornate dalla fine, in testa ci siamo noi. E, per favore, comportiamoci, pensiamo, viviamo da capolista.
  2. Il danno immane di stasera è che hai fatto recuperare tre punti in un colpo solo a tutte e quattro le squadre che ci sarebbero superiori. Soprattutto ai gobbacci. Io, bauscione impenitente e zuzzurellone, scrissi su Facebook il pomeriggio di Juve-Frosinone (riferendomi a una dichiarazione di qualche giorno prima): “Allegri ha detto che vuole recuperare lo svantaggio entro Natale, ma non ha specificato di quale anno”. Ecco qua, l’anno era il 2015. E insomma, nel breve volgere di una domenica sera, abbiamo resuscitato più morti viventi noi, che George A. Romero in venti film. Adesso li hai tutti attaccati ai coglioni, e la capolistitudine diventa un po’ più stressante.

Comunque Buon Natale, forza Inter e Juve merda.

share on facebook share on twitter

98 commenti

  1. Primo

  2. Dopo l’1-1 abbiamo giocato per vincerla.
    Quest’anno si parte dalla mentalità, che non mi pare sia arrendevole o da quinto posto, anzi.

    Abbiamo perso, oltre che per le note cavolate fatte
    anche perché abbiamo provato a vincerla.

    Quest’anno mettiamo basi solide e costruiamo qualcosa per il futuro.

    Vediamo il bicchiere mezzo pieno: siamo primi, siamo indiscutibilmente un’ottima squadra ma, non solo stasera, si è capito che non siamo a posto a così.
    Forse una vittoria avrebbe “ammorbidito” la sessione di mercato imminente.

    Questa sveglia potrebbe far arrivare qualche rinforzo.

    Insomma: certe cose meglio saperle ora che dopo.

    E comunque, come hanno detto in molti, io per essere primo a Natale ci avrei messo 10 firme non più di tre mesi fa.

    Ci sarà da lottare e soffrire minuto per minuto da qui a maggio.

    Non chiedo di meglio.

    • Mi dispiace dissociarmi. La Lazio non ha fatto niente ma proprio niente per vincere e noi abbiamo fatto tutto ma proprio tutto per perdere. e ci siamo riusciti, ma è stata dura perché sta Lazio era proprio una squdretta. Ha fatto un tiro in porta nel primo tempo, al 4′ e ha pescato il jolly. Quei tiri -a parte che il miglior tiratore ha potuto battere in assoluta tranquillità- di solito vanno in culo ai passeri oppure addosso alle gambe dei quindici giocatori in area. Questo cazzone ha azzeccato il corridoio unico, con una deviazione di Icardi, che la fa finire dentro, altrimenti usciva, riguardate i filmati. Nel secondo tempo la Lazio ha tirato una volta sola, un rigore che Candreva si è fatto parare, ma siccome ha avuto culo se l’è ritrovata sul mancino e l’ha sbagliata, prendendola con lo stinco che Handa quasi gli prende anche la ribattuta. Più niente. Tutto qui, ma sicome noi siamo noi tutti a godere e a dire che la Lazio ha fatto la partita del secolo. Non voglio nemmeno incazzarmici più con questi giornalisti del ciufolo, ma la Lazio ieri era da sbattere al muro con tra gol di scarto. Mangi pure il suo panettone Mancini in pace, ma la faccia finita di parlare di 500 e di Ferrari. Vi pensate cosa avrebbe detto Mourinho stando in testa con 6 punti sulla merdentus? Ve lo immaginate? E quello che dice quel coglione di Allegri, che adesso si sente già lo scudetto sulla maglia? Dica ai suoi giocatori che giocano per lo scudetto e non per il 5° posto e la finisca di romperci le palle con ste quattro squadre superiori alla nostra.

    • Vincenzo, sottoscrivo in toto il tuo post. Domenica, con un poco in più di cattiveria e voglia, si sotterrava una squadra che aveva paura della sua ombra.n Invece, siccome siamo di pirla (la colpa è di tutti e non solo di Melo), abbiamo rivitalizzato dei “dead men walking”. Da gennaio, basta parole, ma testa bassa e lavorare e in campo fuori “los huevos”.

  3. Grande sector , concordo soprattutto sul finale. Speriamo di non rivedere stesso approccio nelle prossime altrimenti cederemo molto presto il primato. AlMelo ce lo siamo tolto minimo 2 partite. Murillo gigantesco oggi.forza sector forza mancio e auguri di buone feste a tutti gli interisti

  4. Ovviamente concordo alla stragrande con este che ho appena letto. Notte e forza inter

  5. io dopo la partita di ieri proprio non ce la faccio a vedere bicchieri mezzi pieni.davanti a tanta dabbenaggine e soprattutto alle facce dei gobbi di merda che pregustano il sorpasso mi vengono istinti omicidi

  6. Che la Juve faccia paura è vero, ma più per la “storia”, con tutto ciò che comprende la storia, che per la squadra in se che ieri ha rischiato di perdere 2 punti e un cappotto con il Carpi.
    Certo quando noi vinciamo stentando o con un po di culo lo sentono pure su Marte e si versano fiumi di parole sulle magagne, ieri ho letto sulla Gazzetta “Juve ok col Carpi”.
    Ieri ho avuto la sensazione che Mancini volesse fare un paio di prove del 9 prima del mercato, almeno a Montoya ri-utilizzato davvero in maniera inspiegabile se non per capire se tenerlo o no mettendolo alla prova con un livello superiore .
    E comunque come ho già detto ieri, adesso mi aspetto dal Mancio che questa ridda di formazioni diverse termini perché davvero non è il caso oggi. Mi rendo conto che è il calcio ch vedremo in futuro con tutte le partite che si giocano, ma non è un problema prioritario per l’Inter di oggi. Cerchiamo prima di guadagnarci queste partite extra e fare una squadra nel frattempo (mi sembra che siamo ad un buon punto) . A fare gli allenatori del futuro c’è tempo.
    Lasciare in panchina gli uomini più in forma è stata veramente un stronzata.
    Poi Biabiany e Perisic…. !!!
    Vabbeh Buon Natale a tutti.
    Che l’anno nuovo porti soddisfazioni a noi e la befana un sacco di merda alla Juve.

    • okkio ad invocare il mercato, lo scorso inverno abbiamo visto tutti che fine che hanno fatto i tanto voluti rinforzi, solo Brozovic s’è salvato.

  7. Avrei firmato per essere primo a Natale, dovrei essere felice, eppure stamattina sono i goBBacci a gongolare…

    In effetti li abbiamo resi Allegri, abbiamo rallegrato mezza serie A e resuscitato la Lazio…

    C’è poco da dire, nonostante il primato, la partita di ieri ha lasciato un retrogusto amaro… stranezze del calcio, stranezze della vita…

    Partita che spero serva per farci tornare con i piedi per terra, soprattutto al nostro Mister che vuole essere naif a tutti costi, mentre a volte è sufficiente fare le cose semplici…

    Nella speranza che diano 20 giornate a Melo (così ce lo leviamo dalle balle), auguro buone feste a tutti…

  8. Ok per il bicchiere mezzo pieno.
    Considerato che abbiamo giocato 10 minuti (appena quelli in forma sono entrati in campo) e la potevamo almeno pareggiare tranquilamente, ci può stare come compensazione del periodo “dell’Uno a Zero”.
    Però deve essere una lezione per tutti, Mancio in testa, perchè alla ripresa non si scherza più fino alla fine.

  9. al di la di tutto la cosa più irritante è stata la testardaggine di Mancini a non voler sostituire Melo. lo capiva un bambino che non era in serata, troppo nervoso ed irruento ed il rigore causato è frutto dl ciò. dopo il pari sarebbe bastato toglierlo e quasi sicuramente non avremmo perso. stavolta il Mister ha toppato.
    comunque Buon Natale a tutti tranne ai Gobbi merdosi,

  10. la battuta d’arresto può starci, ma non così….
    per come si era messa (gol a freddo, formazione sballata, sterilità offensiva) tutto sommato non avrei buttato via il punticino in una serata che si era capito subito sarebbe stata durissima, ma rinunciare anche quel punticino a 4 minuti dal 90′ per una roba del genere NO…non in una giornata dove tutte quelle che ci stanno dietro hanno vinto
    Non voglio buttare la croce addosso al Mancio, credo che abbia voluto a tutti i costi Melo oltre che per le sue caratteristiche in campo, anche per aiutarlo ad unire il gruppo ed in questo senso credo gli sia stato utilissimo in questi mesi…continuo però a non spiegarmi una formazione così offensiva contro una Lazio che anche se “in crisi” (con le altre) non è di certo il Frosinone o l’Udinese… idem tener fuori gente in stato di grazia come Brozovic e Ljajic (che non a caso sono stati i primi 2 innesti) o un Kondogbia in crescita.
    Comunque a prescindere dagli interpreti, la squadra era troppo molle (cartina tornasole in questo senso la prova di Medel non in linea con le ultime uscite).

    Chiudiamo il 2015 in testa, ci avrei messo la firma ad Agosto e se penso ai discorsi che si facevano solo un anno fa, non posso che esserne soddisfatto….

    resta però la delusione per aver buttato via in un colpo solo gran parte del tesoretto su tutte le inseguitrici contemporaneamente

    • Adesso facciamola finita di dire che quattro mesi fa avremmo messo la firma sul primo posto e che nessuno ci credeva. Balle, Adesso ci stiamo e avevamo sei punti sulla merdentus e le altre belle staccate. In questi casi non si deve dire che abbiamo fatto più del nostro dovere. Così dai un alibi a certi giocatori, strapagati, che cominciano a tirare indietro la gambetta. Gli si deve dire di entrare in campo con la massima concentrazione e non fare cagate come quella che stava facendo Handa dopo due minuti, al pari di quella con la Fiore, e poi tutti in mucchio in area e nessuno guarda l’unico che ha il tiro da fuori, e poi la difesa che sta ad ammirare Handa che para il rigore e non entra a razzo, a prescindere da Melo che ha fatto un rigore-ridolini che ancora mi vengono le lacrime agli occhi per le risate.
      E a Mancini qualcuno dica che siamo stufi di buttare un tempo e di mandare in campo formazioni che non stanno nè in cielo nè in terra.

  11. Kondogbia…infatti…per perché non ha giocato? E Brozovic? E Lijaic? Con una squadra come la Lazio? Bohhhh. Succede.

  12. Tenendo conto delle singole prestazioni direi che al momento la spina dorsale Handa, MM, Medel e Brozo e Icardi dovrebbe essere intoccabile, ma sicuramente Mancio ne sa più di noi, che siam bravi a commentare seduti sul divano la domenica. Melo era da cambiare, anzi forse neanche da far giocare, probabilmente è un pò sotto-tono, peccato perchè abbiamo dato entusiasmo e convinzione ai Gobbi e a tutte le dirette inseguitrici, oltretutto ora il margine sul 4° posto è di sole 3 lunghezze….e alla pausa abbiamo Empoli e Frosinone…non proprio due squadre materasso…. Vabbè… stiamo costruendo e ci stanno questi alti e bassi….peccato che come al solito, quando possiamo uccidere i gobbi alla fine non lo facciamo mai, mentre loro non ci avrebbero concesso la risalita….Speriamo di infilarne sette di fila alla ripresa ….

    • No, abbiamo Empoli fuori e Sassuolo in casa, poi andiamo a Bergamo, poi il Carpi che giocherà in 11 negli ultimi 10 metri. Sveglia o ci si prende tutti una batosta dietro l’altra.

  13. Scusate Sassuolo non Frosinone…

  14. La cosa positiva è che siamo in testa, non ce lo saremmo mai aspettati ecc. ecc. anche se a conti fatti abbiamo dilapidato un bel patrimonio in termini di punti.
    Focalizzandosi invece su ieri analizzando solamente la partita e decontestualizzando il resto è stata veramente brutta. E’ ovvio che giocando con Medel e Melo qualcosa alla fantasia la levi, se sopperisci però con l’energia il dinamismo e la fisicità, cosa che ieri non ha funzionato. Nel secondo tempo mi sarei aspettato il cambio di Melo largamente il più impreciso e nervoso.
    Tra l’altro abbiamo perso contro una squadra che si difendeva, ma passeggiando, con una difesa e un portiere quantomeno discutibili, e goal a parte praticamente mai tirando in porta, senza contare su come siano riusciti a fargli segnare due reti, in perfetto stile regali di Natale.
    Credo che la sosta oltre che per tirare il fiato serva a Mancini per fare un punto della situazione riguardante la rosa, e per fare scelte piu’ definitive anche per quanto riguarda il futuro.

  15. Sono arrabbiato nero. Come detto da molti di voi un punto ieri sera era oro colato. Io al Mancio imputo la colpa di non avere “annustao l’aria” che tirava, il mister deve capire come si sta mettendo la serata. Poi riconosco che se un nostro tirava fuori un colpo di magia e si vinceva eravamo qui a lodare il Mancio ma onestamente non so quanti di noi avessero questa speranza. Il primo posto con le altre in crescita mi lascia inquieto. Da buon tifoso dell’Iter non si riesce a stare in pace. Non ricordo da quanto tempo non passavo un Natale con una sconfitta sulla groppa. Qualcuno ricorda date e partite?

    • quando sono entrati Brozo e Liaijc abbiamo iniziato a creare qualcosa, onestamente una volta raggiunto il pareggio ero convinto non si sarebbe perso… Non ricordo le recenti sconfitte pre Natalizie, ma ricordo bene che l’ultima volta che abbiamo trascorso il Natale da primi in classifica era il 2009. Ma non ricordo nella mia storia personale di essere mai stato cosi incazzato a Natale da primo in classifica.

  16. alla ripresa ci si giochèrà praticamente tutto e sarà fondamentale arrivarci concentratissimi (e qui mi preoccupa la tournee invernale)

    Avremo Empoli, Sassuolo, Carpi, Atalanta, (BBIlan), Chievo e Verona… filotto impportantissimo dove bisognerà evitare scivoloni per arrivare alla fase delle sfide importanti possibilmente senza nessuno davanti da inseguire

  17. Se sei l’allenatore più pagato della serie A ovvio che devi dimostrare qualcosa in più, tipo chi ha detto squadra che vince non si cambia?? Ma mister è l’ultima partita dell’anno a che serve risparmiare i più in forma, non mi dirà che è tutta scaramanzia ?? Comunque esistono anche tre cambi nell’eventualità che il più pagato sbagli formazione e soprattutto se in campo c’è un tale con un cervello da criceto che a 30 anni e più non ha ancora trovato un minimo di autocontrollo. Affidiamoci alla clemenza del giudice sportivo, per farlo sparire dalla circolazione per un bel pò di giornate. Tutto questo con Kondogbia mister mercato spettatore non pagante in panca per l’ennesima partita. Mahhh

  18. Mah…
    Ieri sera il Mancio ha peccato di presunzione, decisamente.
    Che la Lazie fosse in ripresa si era visto in Coppa Italia, e non andava certo snobbata con un turnover che puoi dedicare al Cagliari, ma non certo ai biancazzurri.
    Ma comunque, bastava prendere a calci in culo felipemelo e la portavi a casa, o almeno non la perdevi.
    Va beh…

    Al di là di tutto, ci siamo ancora, siamo in testa, la firma ad agosto, e bla bla bla.
    Ma abbiamo fatto una flebo di adrenalina a chi già se ne fa di suo (in tutti i sensi).

    Buon Natale a tutti gli interisti del mondo, e vaffanculo a tutti gli altri.

  19. la formazione iniziale era come sempre opinabile, ma dopo l’intervento di Melo su Biglia al tipo 5° minuti si capiva che era da levare al massimo a fine primo tempo, in questo sì ci vedo presunzione, il resto è opinabile, comunque tante critiche a Icardi ma ha avuto una palla buona di numero e, come al solito, ha fatto gol

  20. L’ostinazione di tenere felipemelo in campo anche in una serata in cui ha preso la famosa pasticca per usare il 2% del suo (già povero) cervello può essere motivata solo dal fatto che Mancini ha chiesto un centrocampista costoso a Thohir e questi gli ha risposto picche.

  21. Scusate ma oggi è troppo semplice mettere in croce il Melo. Questo signore è stato fortemente voluto dal Mancio esclusivamente per rendere cazzuto un gruppo che lo scorso anno si è dimostrato prima di tutto senza palle. Di prestazioni al limite della pazzia da uno come lui io ne ho messe in preventivo almeno tre in questa stagione. La prima è andata… Avanti così.
    #iostoconmelo altro che #epicdeimieicoglions

    • se fosse sempre troppo semplice prendersela col colpevole nessuno pagherebbe mai nulla

      l’intervento del rigore fa incazzare, ma quello del rosso è da brividi, se gli danno 5 giornate prendo e porto a casa e mi scuso pure

    • giogiox, io NON sto con quel Melo lì.

      Come dice tagnin per il rosso,
      se gli danno 5 giornate prendo e porto a casa e mi scuso pure
      Credo che (udite, udite) nemmeno il peggior Kiellini avrebbe fatto una cosa simile.
      E – santiddio – noi non siamo quella roba lì.

      (è la seconda volta che sono d’accordo con tagnin. Comincio a preoccuparmi)

  22. Peccato perchè ci siamo fatti mangiare punti da tutti.
    Che il duo “motozappa” sia garanzia di nefandezze a centrocampo però non può stupirci.

    Icardi: raccontiamoci tutto, non sarà magari mai un fuoriclasse, può anche darsi che non sia il centravanti giusto per quest’Inter …ma cazzo, la sà mettere. E’ criminale non sviluppare tutto il nostro gioco per dargli più palloni possibili.

    Sul Mancio: che dire, continua a vivere pericolosamente inventandosi cose incredibili. Il problema è che tutte le volte che fa delle robe del genere mi viene l’ansia.

  23. la sconfitta di ieri era nell’aria, ma non solo perché pensavamo già di essere in vacanza
    ma per due motivi.
    a) siamo una squadra tecnicamente limitata da far paura. il miracolo è che siamo in test a pur avendo questa squadra. Tre partite sotto dopo cinque minuti: in due abbiamo giocato in maniera imbarazzante, in una abbiamo giocato 30 minuti con la forza della disperazione e dell’orgoglio. Noi non giocheremo mai bene, siamo una squadra tosta non bella, se perdiamo lo spirito operaio le prendiamo da tutti. L’empoli e il sassuolo sono le squadre peggiori per noi. Corrono e sanno giocare al calcio. sarà dura, anche perché mi immagino dopo la sosta come saranno in forma, con dubai poi in mezzo..
    b) noi non abbiamo la mentalità vincente. La juve ieri, sapendo che doveva vincere, stringeva d’assedio la lazio dopo 10 secondi. Noi eravamo molli come un budino molle. qui non è qualcosa che puoi insegnare, o ce l’hai o non ce l’hai. puoi odiare quello che vuoi la juve, ma sono certo che con conte o con capello ieri la partita la si vinceva. senza se e senza ma. è il nostro limite storico, a parte il periodo irripetibile di qualche anno fa. noi abbiamo perso nella storia vagonate di partite a Torino con la Juve non solo per gli arbitri, ma perché ancora prima di entrare in campo ce la facevamo sotto. Io vorrei una squadra che ha un piglio diverso, meno indolente e mancinesca e più incazzata e contiana.

  24. postilla
    incazzata non vuol dire psicopatica come Melo.

  25. altra aggravante che incide pesantemente sull’incazzatura è aver perso con i “Lolito Boys” che quando incontrano juve e bilan puntualmente si mettono a 90 e lo prendono. E il bello è che gli piace pure. Inutile squadra.

  26. alla fine speravo che la giùventus avrebbe pagato psicologicamente lo sforzo della rimonta perché sapevo che prima o poi ci sarebbe capitata una serata del genere, per me è, e mi rendo conto di essere ridicolo, ma conosco la mentalità

    tutta colpa della cena di Natale

    cena di Natale che è stato un inconscio rompete le righe e quindi s’è rivelata inopportuna, cena di Natale dopo la quale sei partito addormentato, hai preso un gol evitabile, poi l’hai pareggiata in qualche modo e solo allora ti sei svegliato, ma poi ci ha pensato Melo

  27. Peccato sto veleno prenatalizio!
    Dico che la partita vista ieri si divide in due:
    il primo tempo che, per ragioni a me ignote, ci ha “regalato” l’inter più simile agli anni scorsi di tutta la stagione
    Il secondo tempo nel quale, dopo i cambi soprattutto, siamo tornati ad essere una squadra di calcio, ed anche di buon livello per me.
    Comunque al di là dell’esclusione di Brozo e Ljajic, mi è sembrata una questione di testa e di mancanza di piglio.
    Poi però una cosa dal punto di vista tattico si potrebbe dire e cioè che Melo e Medel insieme a reggere il centrocampo hanno grandissimi problemi nell’impostazione del gioco e si crea uno scollamento tra gli avanti e il centrocampo, quindi gioco lento, poche soluzioni e intasamento davanti.
    Detto questo speriamo che non si perda la testa e comunque ragazzi godiamoci sto primato che ci fa bene!!!
    Ps domandina: ma se invece di Melo fosse stato Chiellini, il rigore all’88° lo avrebbero dato a parità di intervento??? O a Napoli o a Roma?

    • Ma come cazzo si fa ad attaccarsi ancora agli arbitri, dài un po’ di onestà!! Non può neanche passare per la testa l’idea di pensare “se ci fosse stata juve, roma o napoli…bla bla bla…il rigore non l’avrebbe fischiato…bla bla bla…”, basta fare i piangina e prendiamocela con quello psicopatico di melo e con il suo amico mancio che non vede cose che anche un bocelli qualsiasi noterebbe…

    • alla juve no, ma rimane la partita e sensazione di merda- mancio ha toppato a sto giro, sempre per il solito vizio (in altri post virtu’) di voler fare l’originale a tutti i costi_ anche Inzaghi avrebbe cambiato Melo ieri sera, dopo le avvisaglie di pazzia sparse fin dai primi minuti..- ieri avrei preso con filosofia anche un punticino, cosi’ no, sto incazzato e basta

    • Il rigore e’ evidente. Non accampo scuse. Ma l’azione e’ la stessa di manzukich a palermo.
      per noi rigore e per loro gol.
      su melo non infierisco, ma mancio se l’e’ andata a cercare

  28. regalo di Natale…

    fatto un pò a tutti, alle squadre che erano e sono ancora dietro, a Pioli che se perdeva lo passava da disoccupato e a quegli Interisti rimasti un pò a corto di argomenti ultimamente per dire male del Mancio e della squadra.

  29. Aho’, ammazza che ppalo c’avete preso ieri sera!!!

    Ma ndo’ sss…stavate co’ la testa?!

    Già a magna’ er ‘panetùn’…?!?!?!

  30. Si, certo, come no…
    Povero melo? Povero melo sto cazzo!
    Ok dare spirito e grinta, ok fare gruppo e distribuire “garra”, ma quando fa una cagata epica, di quelle che ti fanno perdere partita e faccia, va detto, altro che poveraccio.
    Le entrate da Bruce Lee le lasciamo a Killerini, anche perchè da loro sono gratis, m,entre noi le paghiamo.
    Speriamo prenda 5 giornate, fanculo.
    Almeno si rivede Brozo fisso con Kondogbia davanti alla difesa, il centrocampo più denso di fosforo che ci possiamo permettere, al netto di mercati a venire.

  31. Avete resuscitato ‘n sacco de ggente ieri…

    Stavate cosi’ tanto c”a capoccia ner pallone ch’avete sbajato a onora’ pure la Festa.

    Nun è Pasqua che ce sta a Resurrezzione, a bbelli.

    E’ Natale… ah,ah,ah…

    Ma ‘nvedi questi… Sss…stanno ‘n confusione totale…

  32. Caro Panda,
    innanzi tutto non mi sembra che io abbia fatto il piangina, quindi modera i termini che è meglio.
    Secondo ho fatto un intervento nel quale ho detto tante cose e POI ho parlato di Juve etc, quindi leggi prima di sparare cazzate.
    Terzo il fatto che a casa di una grande qualsiasi non si diano rigori di quel tipo alla fine del match è solo una constatazione non una opinione. Quindi ancora una volta calma, sangue freddo che abbiamo perso una partita e capisco il nervosismo ma datti una calmata e leggi i post!!!

    • BBoni…. state bbboni… che c’è Natale…. non facciamoci partire l’embolo alla Melo… che credo non sia proprio il caso….

    • Nicco
      cos’è, una minaccia?!
      E “modera i termini”… e “datti una calmata”… e ” spara cazzate”
      Ti ha offeso così tanto il termine “piangina”??

      Io l’ho letto tutto il tuo post e visto che alla fine hai lanciato la bomba “e se…” circa l’arbitraggio, mi è venuto subito da risponderti perché non concepisco come si possano tirare in mezzo quei discorsi anche dopo la partita di ieri… Dai dimmi anche che il rigore di melo rivisto da altre angolazioni non era da dare…

  33. Sono ancora incazzato nero…

    …con melo…che non ha un minimo di autocontrollo, ragion per cui non può che essere uno psicopatico quindi non deve vedere più il terreno di gioco almeno fino a primavera dopo aver fatto un bel t.s.o.

    …con mancini…che non vede o non capisce situazioni lampanti della partita a cui non sa o non vuole porre rimedio (ha cannato formazione iniziale di conseguenza max a inizio ripresa doveva entrare in campo una formazione rivoluzionata, invece no, anzi ha aspettato altri 10 minuti del secondo tempo per fare cambi). Inoltre non capisco come possa tener fuori i giocatori più in forma (brozovic e liaijc), boh, semplicemente masochismo e rincoglionimento??

    …con tutti quelli che…che “vabbé dài, ad agosto avrei firmato per essere qui dove siamo in classifica”…
    Eh no ragazzi, c’è modo e modo di perdere partite e punti sulle avversarie. Qui lo abbiamo fatto nella circostanza forse peggiore perchè ora ci sono più di due settimane di tempo per far ribollire dubbi, perplessità e scetticismo e come se non bastasse c’è di mezzo pure il mercato che alimenta voci su voci su voci che destabilizzano l’ambiente (sia chiaro, non sarà il mio commento incazzato che fa paura al mancio e i suoi boys, solo che penso di averne ben donde di prendermela per la partita di ieri, eccheccazzo!…lo dico per i moralizzatori…).
    Inoltre abbiamo perso contro una squadra oggettivamente mediocre nel suo momento peggiore degli ultimi anni.

    Ma poi scusate eh, tornando alle suddette parole di molti tifosi…io ragiono al presente e al futuro. Noi eravamo nella situazione migliore di forma e di testa da anni a questa parte, quindi questa partita era da vincere e basta. Poi per quello che si stava vedendo in campo e cioè una fatica incredibile ad essere pericolosi contro una squadra mediocre, partita nata male e continuata idem, ecco magari un pareggio non era neanche da buttare anche se dopo il gol del pareggio, con mezz’ora da giocare e sulle ali dell’entusiasmo ribadisco che la partita si poteva e doveva vincere. Invece in tutta la partita io ho visto quasi zero occasioni pericolose create da noi. E psicologicamente questo è abbastanza pesante.
    Insomma il tutto per dire che non concepisco come, dopo questa partitaccia, si possa vedere il bicchiere mezzo pieno.
    Io vedo che buona parte della sicurezza che avevamo costruito nelle ultime partite, ora è andata a farsi fottere dopo 45 minuti inguardabili + altri 45 minuti meno peggio dei primi ma non sufficienti.

    Uniche note positive:
    – Telles, primo tempo molto propositivo
    – Handa è tornato a parare i rigori
    – la consapevolezza che non si può fare a meno di brozovic (ma si era capito già da mo’) e che i due centrocampisti davanti alla difesa non possono essere insieme quei due là (melo e medel)
    – la squalifica (spero) lunga di melo, così sta fuori un bel po’

    Mi preoccupa invece l’involuzione di jovetic (già detto un paio di partite fà) che, nonostante la sempre pregevole tecnica di base, non capisco ancora dove si possa collocare per far rendere al meglio lui e gli altri partners d’attacco.

    Ah ho già letto che corso non “accetta” critiche al mancio…pfff…e cosa si dovrebbe dire eh? Se si è vista la partita di ieri non si può non dire niente oppure lui è immune da critiche in quanto tutti gli altri (parole sue) non capiscono un cazzo????????

  34. Scusate il papiro…

    Ah dimenticavo che quoto al 100% il punto 1) di settore.

    • io quoto al 100% tutto il post di settore, con annessi entrambi i rospi che spero di digerire durante le feste di Natale.. e dico che settore ha il secondo rospo piu’ irsuto e fastidioso di noialtri, perche’ un po’ se l’e’ tirato nelle settimane scorse..

  35. Se gli danno cinque giornate almeno per un po’ non gioca … imbecille di un melo

  36. simpatico, adesso vado a fare la stessa modifica a Platini

  37. Senza togliere i meriti a mancini però mi pare che tutti noi diciamo la stessa cosa. Brozo e ljaicic devono giocare e kondo al posto di melo sempre .stop. Più umiltà e nessun dramma

  38. Invece di PANDA dovevi chiamarti FERRARITESTAROSSA.
    Ma cosa pensavi di vincere tutte le partite? O di vincere il campionato?
    Gli obiettivi di quest’anno erani e sono altri, anche se i miracoli saranno ben accetti ed è giusto sperare.
    Ieri era un pareggio, senza tanti cazzi, se melo non faceva lo stupido, così come con la Fiorentina se Handa non regalava due gol la partita sarebbe potuta essere molto diversa.
    Invece siamo qui a fare la punta al cazzo ogni volta che si perde qualche punto.
    Sulle scelte di Mancini dire che uno è più in forma dell’altro stando a mille km dalla pinetina è ridicolo e in ogni caso in roosa non abbiamo fenomeni nettamente superiori agli altri a tal punto da dover giocare sempre.
    Quindi godiamoci il primo posto senza fare i fenomeni come i gobbidimerda e gli sfigati milanisti.

  39. Concordo con tutti… vorrei però specificare una cosa riguardo a “quei due là”, “il duo motozappa”, ecc… ecc…

    Ci tengo a dire che MEDEL non va confuso o troppo associato a MELO… sono due “cose” diverse…

    D’accordo che è meglio non schierarli assieme, ma MEDEL è un giocatore di sicuro affidamento che io vorrei sempre in campo, è corretto e certe puttanate non le ha mai fatte…

    Così, giusto per precisare…

  40. Sono d’accordo col giardinero
    Medel non mi pare affatto un giocatore falloso.
    E se andiamo a scavare sbaglia pochi appoggi.

    Certo, se poi gli chiediamo di fare il regista, ok, non è né Pirlo, né Modric, né Rakitic

    però non mi pare una motozappa.

  41. altri due rospi
    1) punizione a due in area a 5mt dalla porta, muro di giocatori che non passava uno spillo e non provano a passare la palla dall”altro lato che c’era spazio?
    2) liaijc supera in dribbling gli avversari ma non crossa né calcia perché ce l’aveva sil sinistro.. rientra sul destro, perde il tempo di giocata e palla persa. Almeno da quelli “bravi” mi aspetto che calcino con entrambi i piedi.. perisic sbaglia, ma almeno ci prova

    • E’ vero, dimenticavo, sul primo punto di Acanfora.
      Punizione a due in area gestita malissimo.
      Si sa che non hai neanche tempo per calciare che hai già quelli della barriera addosso, c’era jovetic sul dischetto del rigore liberissimo e invece…

    • Tra l’altro la barriera era messa alla cazzo…

      Il regolamento dice che deve stare a 9,15 mt… quindi andava schierata sulla linea di porta, con maggiore probabilità per chi calcia di fare gol…

      Possibile che questi errori da dilettanti li fanno solo con noi?

    • Sempre sulla punizione ho visto anch’io Jovetic libero sul dischetto… peccato che era “impallato” dall’arbitro!

      Se aggiungiamo il rigore parato che torna sui piedi di Candreva…

      Quando abbiamo una serata storta proprio non ci facciamo mancare nulla!!

  42. Gianni

    non è questione di “fare la punta al cazzo”… quella la si fa quando nel contesto di una buona partita si vuole trovare qualche dettaglio ininfluente che non va. Qui invece mi sembra l’esatto opposto e cioè nel contesto di una partita più o meno DIMMERDA forse c’è stato qualche spunto interessante, tipo le note positive che ho scritto prima o la voglia vista (per dieci minuti) dopo aver trovato il pareggio.
    Quindi Gianni non mi è sembrato di aver fatto la punta a nessun cazzo.

    Sulla forma dei giocatori mi sembra fuor di dubbio che liaijc e brozovic siano i due più “in palla”, non lo dico solo io.
    Infatti su sky, nel dopopartita, quando lo zio chiede al mancio il motivo per cui non fa quasi mai giocare brozovic dall’inizio, il mister risponde che aveva un’altra idea e cioè che voleva le due ali alte e quindi voleva copertura in mezzo che brozo non gli garantiva. Ma non che aveva avuto qualche problema fisico. Idem per Ljajic.

    Poi mica pretendo di vincerle tutte, infatti ho scritto che all’inizio era una partita tranquillamente da vincere, poi invece per come si era messa la partita e vista la serata storta dei nostri se proprio non si poteva cambiare marcia (vero mancio?) allora andava bene anche un pari. Rileggiti il commento di prima che in altre parole trovi tutto ciò.

  43. Certo che con tutti i nick che c’erano…

    se penso alla cromatura del panda animale
    o alla casa di produzione della vettura

    finisco sempre lì…

    ma questa è una cosa mia (cit.)

    • cromatura…see vabbè
      volevo dire accostamento cromatico.

      Comunque, secondo me questa sconfitta potrebbe avere perfino risvolti terapeutici:

      terrà alta la tensione ed eviterà che la sveglia arrivi dopo la sosta.

      Che lì davvero potrebbe essere devastante.

    • Empoli e Sassuolo sono le squadre che corrono di più e giocano niente male…

      Se hanno dedicato un monumento al fenomeno Sarri, direi che dovrebbero iniziare a progettare quello per Giampaolo…

    • Este
      se proprio bisogna trovare un riferimento al nickname PANDA abbinatelo all’animale e non alla vettura, ma soprattutto una volta per tutte OGNI RIFERIMENTO (ai colori dell’animale) E’ PURAMENTE CASUALE!

  44. HO CAPITO CHE AVREMMO PERSO QUANDO HO VISTO CHE L’ARBITRO DI PORTA ERA RIZZOLI.
    QUANDO STA’ IN QUELLA POSIZIONE ALLA JUVE ASSEGNA LUI I RIGORI ALL’INTER CONTRO.
    CON QUALE LOGICA SI MANDA UNO DEI MIGLIORI ARBITRI DEL MONDO A FARE IL PORTINAIO?
    SE PROPRIO LO VUOI UTILIZZARE FALLO ARBITRARE IN CAMPO, O NO?

  45. Non so se avete letto quanto riportato dalla GdS oggi: http://m.fcinter1908.it/primo-piano/gds-lite-furiosa-mancini-jovetic-ljajic-e-guarin-in-mezzo-cosa-fai-rispetta-170858
    Non so se è l ennesimo #crisinter ma conoscendo i soggetti protagonisti sono riuscito a immaginare perfettamente questa ricostruzione.
    Mancio contro Jojo e Melo contro Maurito.
    Della tensione di Melo nei confronti del capitano nerazzurro me ne sono accorto anche io dal secondo anello.
    Maurito cercava di sedarlo e Melo lo trattava come se fosse un Milonkovic-Savic qualsiasi.

  46. bene, da primi in classifica cominciano a fare volare gli stracci come è consuetudine delle p.i.

    e come è consuetudine c’è chi gli crede e viene a riportare la notizia così chi non sapeva e non voleva sapere un cazzo degli stracci che volano ne viene a conoscenza , la catena di Sant’Antonio si è messa in moto…

    “siamo nati per soffrire, ci siamo riusciti”, diceva Marcello Marchesi.

    essendo nato a Milano sarà stato Interista…

  47. Ho il voltastomaco. Se questo non è terrorismo mediatico.
    Ma veramente, ma chi c’è lo fa fare di contribuire a tenere su questo carrozzone pieno di merda?
    Ma basta! Ma si facessero un campionato a 2 Juve e Milan e si levino dai coglioni altrimenti mi ci levo volentieri io.
    Che schifo !

  48. Perché non lo sapevate? Lo spogliatoio dell’Inter e’ una polveriera, mica come quelli della Juve e del Milan dove vince sempre l’amore!

  49. Sarà il pranzo natalizio o l’euforia del primo posto, l’inesperienza o il cantiere in atto, sta di fatto che queste sono le classifiche, storiche cadute da Inter.
    Era troppo bello, ieri, scendere in campo (giocavamo pure in casa) con il piglio giusto (e con la formazione giusta) e portare a casa i tre punti! E stare lassù un po’ larghi e comodi fino alla ripresa.
    Ma no, noi siamo l’Inter, nel bene e nel male.
    Non scherziamo, dicono alcuni, se non c’è sofferenza non c’è gusto (e dire che io non sono per niente masochista, ma proprio per niente!).

  50. Io con la GdS mi ci pulisco il c…

    Piuttosto mi fido più di questa notizia:

    Lite Mancini-Jovetic, il tecnico nega: “Non fantasticate su presunte liti o divisioni. Inter prima, ragazzi grandi”
    E’ di qualche ora fa la notizia di una lite nello spogliatoio dell’Inter, successiva alla sconfitta di ieri sera contro la Lazio. A fermare ogni tipo di polemica è lo stesso Roberto Mancini che, tramite il suo profilo Twitter, nega la veridicità dei racconti sull’accaduto: “Abbiamo perso solo una partita… Non serve fantasticare su presunte e infondate divisioni o liti nel nostro gruppo. I ragazzi sono stati grandi, siamo ancora primi in classifica!”

  51. Anche Jovetic ha smentito. Ragazzi calma e non facciamo il gioco delle puttanazze intellettuali. In questi mesi si è costruito molto; certamente più di quello che ci si aspettava. La serata storta può capitare a tutti, Mancio compreso. Adesso non tiriamoci la zappa sui piedi perché c’è tutto il tempo per rimediare. Avanti Inter e avanti Mancio!

    • sottoscrivo tutto. Basta polemiche alle polemiche. Sappiamo con chi abbiamo a che fare. Io al contrario di molti che scrivono da parte della società non avrei nemmeno risposto con comunicati. Si smerdano da soli sti str…zi!

  52. Quel BBilanista di Andrea Scanzi, si diverte a prenderci per il culo e scrive:

    Roberto Mancini ama così tanto il calcio che ieri, giocando persino peggio del solito (opera in sé difficilissima), ha perso apposta per dare agli altri l’illusione della suspense. In questo modo ha ridato entusiasmo a un ambiente che, ormai, guardava alla sua Inter come alla Grande Ungheria di Puskas o al Vitiano del 94/95.
    Bravo Mancio.

    Ed ecco la pronta risposta di un fratello di fede che mi ha fatto scompisciare:

    Andrea Scanzi è sarcastico come Giovanardi, incisivo come Alfano, simpatico come Mughini… Ce le ha proprio tutte il nostro tuttologo! Se avesse anche il neurone di Andrea Agnelli potrebbe concorrere alla prossima presidenza del consiglio! Ma per questo mi sa che dovremo aspettare un altro po’! #scanziprovaconlippica

  53. grazie John, parole di incoraggiamento oggi valgono di più

  54. Dopo la precisazione del Mancio, mi piace ricordare questa frase:

    L’INTER E’ DIVERSA DA TUTTE LE ALTRE SQUADRE
    E’ UNICA
    UNICA NEL MODO DI PENSARE E NEL MODO DI AGIRE
    L’INTER E’ GENIO E SREGOLATEZZA
    E’ SOFFERENZA
    E’ ESTASI

  55. Reazione troppo morbida.
    Qua non è in discussione l’Inter e tanto meno la veridicità o meno della discussione ma la solita differenza abissale di atteggiamento da parte dei media verso di noi e verso “quelli là” .
    Mai e poi mai avrebbe osato un quotidiano nazionale fare un articolo del genere sulla Juve o sul Milan.
    A me risposte della società eleganti e composte verso questi pezzi di merda mi fanno incazzare più dell’articolo commissionato.
    Io voglio sentir parlare di denunce, di danno d’immagine, di deontologia inesistente, voglio vedere dirigenti dell’Inter in diretta TV non filtrati che mettono alla berlina giornalisti di serie B facendo nomi e cognomi come loro usano fare quando scrivono per denigrare i nostri.
    Insomma io mi sarei veramente rotto i coglioni di questi e non certo di Mancini o di Melo o Ljajic.
    De Laurentis sarà stronzo quanto volete nel mercato ma davanti alle telecamere non ce n’è.
    Dobbiamo mettere un comunicatore con lingua e palle davanti ai microfoni e una schiera di avvocati.
    Machecazzo.

    • sottoscrivo dalla prima all’ultima parola!

      Tanto per tornare al discorso di qualche giorno fa quando si diceva che il gobbo medio crede che la Gazzetta sia una testata filo interista….meno male….

  56. ma il problema è: se lo sono inventati o qualcosa è uscito? In questo caso,che è il più probabile,i colpevoli devono pagare,mi aspetto un segnale deciso in questa direzione

    • di sicuro quello deve essere il secondo step….perchè anche la risposta del Mancio fa intuire che qualcosa sia successo

      se fosse uscito ad altri dubito che sarebbe finito in prima pagina a titoloni

    • anche per me è plausibile, se non palese, che qualcosa sia successo, ma sono stracci che volano normalmente in qualsiasi spogliatoio quando si perde alla cazzo, dar corda a simili minchiate significa porsi al livello del lettore medio della gazzetta, anche no, ma il problema sono gli spifferi, che ci raccontavano erano stati del tutto tappati, e invece

  57. EDICOLA – TS CAVALCA LA POLEMICA: “#INTER SPACCATA, CLIMA ROVENTE” http://bit.ly/1QCWGYb

  58. Ecco appunto.
    Prima di criticare a tutto spiano qualcuno potrebbe pensare che ci sta di perdere una partita, con un rigore contro all’88° per di più. Tanto a criticare in tutti i modi, a cercare peli nell’uovo e inventare qualunque cosa pur di danneggiarci ci pensano già schiere di squallidi pennivendoli che fanno di tutto per montare quanta più “panna” possibile….così tanto per aprire nuovi fronti.

  59. Dio santo che nervoso!!!!!

  60. In questo senso quel finale di partita ci è costato molto più di un semplice punticino… con un pareggio ci saremmo evitati gran parte di tutte queste cazzate…

    e puntualmente piovono offerte dall’Inghilterra per Brozovic… cominciamo

  61. Ma scusate, fatemi capire una cosa su questa polemica.
    Per venire allo scoperto così bene nel dettaglio tutto quello che è successo, comprese parole dette e non dette, presunti spintoni, sguardi incazzati e quant’altro…i casi sono due:
    – o c’è una telecamera nascosta nel nostro spogliatoio messa appositamente da qualche giornalista, in grado di descrivere tutto l’accaduto con precisione
    – o c’è una talpa nello spogliatoio che va a spifferare tutto nei minimi dettagli ai suddetti giornalisti in cerca di scoop sull’Inter

    Visto che entrambi i casi mi sembrano quantomeno “fantasiosi” (per usare un eufemismo), allora mi sa tanto che il tutto sia una emerita cazzata che deve occupare i giornali che per due settimane non sanno cosa scrivere.

    Sicuramente qualcuno avrà sentito qualche incazzatura (lecita visto come è andata la partita) ma da qui a ingigantirla in quel modo potrebbe anche scattare la denuncia…

    Anche io comunque speravo in una reazione più convinta della società.

    BUON NATALE A TUTTI I FRATELLI NERAZZURRI, BELLI E BRUTTI 😉

  62. Palate di minchiate in arrivo. I soliti regali di Natale alla ns squadra. Io ho letto di mega offerte per Murillo. Domani scommeto mega offerta del real a Icardi, la mattina di Natale mega offerta della panchina nazionale russa al Mancio. chi più ne ha più ne metta. Proprio questo attacco di merdazze mediatiche cerca di innervosire l’ambiente. Quindi lasciamo perdere queste merdazze. Se vogliono coprirci di balle per destabilizzare è perchè hanno paura, paura che si riesca ad arrivare alla fine ancora li in testa.
    Quindi cerchiamo di leccarci le ferite da soli. Abbiamo avuto la fortuna, l’abilità di essere in testa inaspettatamente? Approfittiamo della situazione, facciamo come il miglior Milito, se passa l’occasione acciuffarla.
    Il resto è fuffa che riempie i giornali e i siti di m…

  63. Saranno solo voci ma a noi Candreva cosa diavolo serve?? Poi Brozovic fatto partire a gennaio sarebbe da pazzi e poi non per meno di 40 milioni

  64. Vero la rissa è sinonimo che la squadra ha carattere. Speriamo che la rabbia venga poi convogliata meglio il 6

  65. Domenica scrissi subito che i ragazzi erano scesi in campo nervosi. Tanto gli esclusi quanto i sostituiti hanno mostrato disappunto anche davanti alle telecamere, e temevo il bailame di troie che puntualmente è arrivato in questi giorni. Pare che lo sport italiano giri tutto intorno alle risse nello spogliatoio dell’inter.

    Siccome, dal canto mio, son già preoccupato perché l’altra sera ho rivisto l’inter formato 2014 e temo che si sia rotto il giocattolo, stacco completamente che non ho alcuna intenzione di aggravare la cosa ogni volta che apro tmw o accendo sky la sera.

    Ergo, ci risentiamo col nuovo anno

    Auguro a voi tutti buone festività.

  66. Bastava sostituire Melo a fine 1° tempo, come tutti gli interisti del mondo (tranne 1) avrebbero fatto e avremmo (almeno) un punticino in più e ancora tutte le nostre certezze…

    Invece ora sono stracci che volano…

    Risse nello spogliatoio

    Brozovic al Liverpool

    Murillo al Real

    Mourinho per Mancio

    Tohir sull’orlo del fallimento

    Buon Natale e BuonaCrisiInter a tutti 😉

  67. giornali e media devon pur parlare di qualcosa, come riempirebbero oltre 10 gg senza partite??
    “parlatene male, purchè se ne parli” credo sia “adagio” gradito a Thoir, che lavora anch’egli in questo campo (editoria/mass media) seppure in Indonesia.
    I discorsi sull’egemonia Agnelli/Berlusconi li conosciamo, noi siamo.. gli altri.
    Corso ci ha raccontato dei lamenti che furono di Rivera, in tempi in cui i cugini erano tali nella lotta contro la Juve= con l’asse Juve/Milan di conio Moggi/Berlusconi, vecchio ormai di trent’anni, siamo soli.
    Mourinho fu grande a prenderne atto ed a reagire da par suo; anche Mancio lo sa e se la cava bene.
    Nulla di nuovo, pensiamo a migliorarci come squadra.

    • Condivido in pieno. Nulla di nuovo; a parlar male dell’ Inter nessuno ci rimette (parlo dei giornalai naturalmente…….). Per il resto tranquilli e soprattutto cattivi alla ripresa; che domenica sera è mancata la grinta e, nel calcio moderno, se non sei cattivo e grintoso, le buschi anche da squadre di lega pro…..FORZA INTER.

  68. Io rilancio: Paolo Bonolis come Press Manager.
    Poi vedi come va a finire…

  69. Ahó, ma che è, me state a deraglia’ che ancora stamo a mezza corsa?!
    Qua tutt’Italia sta a ride…
    Me sss…state a sbrocca’ che manco ar manicomio…
    Ma nun se fa così…
    M’anvedi questi…

    • si vocifera che nun sei giallorosso, ma un nerazzurro in incognito.. ad ogni modo mi fa piacere che t’e’ tornata la parola, qui le ultime sulla Roma erano per sconfitte “speziali”

    • Sss…sso’ d”a Maggica so’… sta tranquillo…

      E te dico de ppiù: stàteve attenti che, si cce riesce de pija’ a Mourinho, ve damo a botta ps…ps…psssicologgica definitiva… ve damo…

      E ddopo… te saluto core…