Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Inculati al Cuadrado

| 690 commenti

Record di pubblico, record d’incasso, record in tv, record alla radio, record sull’internet. Ma magari qualcuno non l’ha vista e questo blog – che resta un blog di servizio e di divulgazione – vi offre gratuitamente una telecronaca postuma di Inter-Juventus, valida per la 35esima giornata del campionato italiano di giuoco calcio.

1°. Orsato fischia l’inizio, Pjanic con un riflesso pavloviano urla “Non sono stato io”.

5°. Cuadrado stende Perisic e viene ammonito. Orsato gli dice: “Vabbe’, tranqui, ci siamo tolti il pensiero”.

12°. Cross da destra, l’Inter fa una grossa cagata difensiva, Matuidi non ne approfitta. Bòn.

13°.  Cross da destra, l’Inter fa una grossa cagata difensiva, Douglas Costa ne approfitta. 0-1.

16°. Intervento alla cazzo di Vecino sulla tibia di Mandzukic. Nel 1940 in Uruguay gli avrebbero dato le chiavi della città, nel 1960 in Inghilterra avrebbero applaudito a scena aperta per cinque minuti, ma Orsato (Italia, 2018) opta per una più reazionaria ammonizione. Dal Var gli fanno notare che l’entrata dritta sulla tibia a un più concreto riesame della situazione configura apparentemente una fattispecie che eventualmente nel caso potrebbe – vabbe’, espulso, dopo soli 12 minuti di consulto serviti anche a rimettere in piedi Mandzukic scongiurando l’amputazione sul posto tipo Master and Commander.

21°. Ammonito Pjanic. Per proteste. Riletta a fine partita, questa decisione ricorda la condanna di Al Capone per evasione fiscale.

25°. Pjanic piscia a bordo campo, lato primo arancio, contro il cartellone pubblicitario della Estintori Meteor. Orsato lascia correre.

29°. Candreva, che non segna da quattro anni, tira da settanta metri una bomba spaventosa e sfiora l’incrocio. Buffon non la sfiora nemmeno, ma pur di far bella figura dice che è angolo, che ha quarant’anni e che è un atleta esemplare.

34°. Pjanic interviene a piedi uniti: Orsato fischia la punizione, poi non gli cagassero il cazzo, è lui che comanda, si ammonisce solo a ragion veduta.

40°. Ammonito Barzagli per fallo su Icardi. La Juve presenta una formale protesta al Tribunale dell’Aja, che la respinge in via d’urgenza in quanto inviata da Nedved con WhatsApp.

45°. Orsato concede 25 minuti di recupero.

48°. Cross da destra, l’Inter fa una grossa cagata difensiva, Matuidi ne approfitta, gol. Orsato convalida, nonostante Matuidi appaia in fuorigioco di 7-8 metri e anche un bambino dell’asilo l’avrebbe annullato senza rompere i coglioni al Var. Mentre aspetto il Var, busso alla porta del mio vicino di casa, che ha un bambino che va all’asilo. “Scusa, cosa dice tuo figlio?” “Tesoro, com’era?” (voce dal soggiorno) “Fuorigioco netto, papi”. E allora dico al mio vicino? “E tu cosa dici?” “Boh, io stavo guardando Peppa Pig. Quanto stanno?”.

Riposo

Secondo tempo.

6°. Ammonito Mandzukic per fallo su Skriniar. Orsato tranquillizza Buffon: “E’ funzionale a un mio percorso di arbitraggio”.

7°. Pjanic mette una puntina da disegno sulla poltrona di Spalletti: Orsato lascia correre.

8°. Cross da destra, la Juve fa una grossa cagata difensiva, Icardi la incorna da dio: 1-1.

14°. Pjanic entra a bomba su Rafinha tipo Andrè the Giant su Hulk Hogan a Inglewood nel 1984. Orsato ammonisce D’Ambrosio per proteste (no, perchè sembra una battuta, ma è proprio così. Cioè, tipo che sono qua che rileggo e rido da solo).

18°. Higuain si incula un gol mica da ridere.

20°. Perisic salta Cuadrado come un birillo, la mette in mezzo un po’ troppo lunga per Icardi ma perfetta per Barzagli. tiè, 2-1.

25°. Douglas Costa prova i riflessi di Handanovic, che in effetti la mette in angolo.

30°. Punizione della madonna di Dybala, parata della madonna di Handanovic che in volo alza in angolo e ricadendo a terra pensa: “Vabbe’, ormai è fatta”.

32°. Candreva fa un cross bello – rumore di tuoni – e comunque non abbastanza, Icardi si protende ma non ci arriva. Tipo il derby, ma meno.

33°. Ammonito Alex Sandro. La Juve cerca il record mondiale di ammonizioni, stabilito nel 1974 dal Botafogo, e ottiene in cambio da Orsato l’impegno a non ammonire due volte lo stesso giocatore, circostanza non valida ai fini del record.

34°. Pjanic posta una foto su Instagram, bestemmia il Signore e mischia le provette dell’antidoping: Orsato lascia correre.

35°. Allegri sostituisce con Betancur il nervoso Pjanic: “Cazzo, non vorrei mai che ti sbatteressero fuori e rimaniamo in dieci”. Pjanic non la prende bene e consegna il passaporto diplomatico al massaggiatore.

40°. Spalletti inizia la girandola dei cambi. Perisic si trascina dolorante, Candreva vaga senza meta, ma il mister opta per una tattica più lungimirante: “Tolgo i migliori per risparmiarli in vista dell’impegnativa trasferta di Udine”. Fuori Rafinha, dentro Borja Valero. Fuori Icardi, dentro Santon.

41°. “No scusa, come hai detto? Fuori Icardi, dentro Santon?”. Sì.

42°. Azione incasinata della Juve, Dybala la tocca per Cuadrado che sullo scatto brucia uno spossato Santon, a 4 cm dalla linea di fondo la tira alla cazzo sfiorando uno stinco di Skriniar e il pallone si insacca non si sa come dall’altra parte. Handanovic, ammirato da tanta varietà balistica, si scansa leggermente, si sa mai che la respingi a caso con una spalla non è bello a livello di autostima. 2-2.

44°. Punizione da sinistra di Dybala, sfiga vuole che il pallone vada dritto sulla testa di Higuain. Handanovic, ammirato da tanta geometria, non si muove dalla linea di porta.  La sensazione è che avrebbe segnato anche mio cugino. Squilla il telefono, è mio cugino: “Santiddio, lo segnavo anch’io”. 2-3. Espulso Allegri, che entra in campo a cancellare le prove biologiche dei falli di Pjanic.

45°. Spalletti prova a ribaltarla. Chiama il cambio: dentro Karamoh, che lo stadio invocava da appena 25 minuti al posto di Candreva, e fuori D’Ambrosio.

45°. Orsato chiama 5 minuti di recupero. Spalletti urla “Figata!” e prepara altri cambi: Pinamonti per Miranda, Lisandro Lopez per Perisic e Padelli per Brozovic.

48°. Occasione per Perisic, di testa. Non fosse stato morto da venti minuti, avrebbe staccato un po’ meglio. Santon, esausto, si accascia a terra. Spalletti fa scaldare Eder e Dalbert.

Fine.

 

 

 

share on facebook share on twitter

690 commenti

  1. Primo! E non dormirò…

  2. spalletti a lezione cambi dal mou.

  3. Unico modo per venirne fuori è riderne un po’
    Grazie settore
    Anche se rimane la bruciante e perdurante certezza che siamo stati e ci siamo inculati

  4. Cari fratelli neroazzurri,
    leggo il blog di Settore dal 2008, traendone quotidianamente conforto nelle “disgrazie” e godimento nelle giornate felici. Non ho mai postato alcunchè limitandomi a leggervi. Sul blog già c’è scritto tutto, e il contrario di tutto.
    Sulla drammatica partita di ieri sera però, sento di poter dare un contributo sottolineando un paio di cose per me importanti per il futuro.

    Spalletti: non mi piaceva prima, non mi è piaciuto da quando è arrivato, da ieri sera proprio non lo posso più vedere. Bravo, forse, solo tatticamente. Per l’Inter ci vuole un allenatore che sposi al 100% la causa, si scagli a spada tratta contro arbitri e giornalisti e riesca, anche in questo modo, a compattare l’ambiente. Questo qui dopo quello che è successo ieri sera non ha neanche avuto il coraggio di sottolineare almeno qualcuno degli scempi di Orsato. Il motivo? Per me sa benissimo che facendo così si brucia la possibilità di continuare a guadagnarsi una montagna di soldi in Italia. Temo che tenendolo anche per l’anno prossimo, scelta che logicamente andrebbe fatta per dare continuità al lavoro fatto, ci si ritrovi a Novembre a non poterlo proprio più vedere e doverlo cacciare come fatto con tutti gli altri.

    Handanovic: non mi piaceva prima, non mi è piaciuto da quando è arrivato, da ieri sera proprio non lo posso più vedere. So che su questo il blog è “spaccato”. A me basta ricordare che questo già due volte contro i gobbi si è buttato in porta la palla da solo (2015 dopo il ritorno di Mancio su mozzarella di Morata resuscitato all’improvviso mentre si rotolava per terra e 2016 in coppa italia a Torino sul loro goal del 3-0, guarda caso poi decisivo per il risultato finale. Non nego che ogni tanto ci abbia salvato il sedere, ma per lo più, ai miei occhi, appare sempre meglio di quello che è (vedere parata su punizione di Dybala ieri, apparentemente gran parata ma solo per la scena che ha fatto su un tiro centralissimo). Inoltre, ai miei occhi, è uno di quelli a cui non frega niente dell’inter. Ora mi aspetto, a fine stagione, la solita lamentela sul fatto che vorrebbe andare in una squadra che giocherà la champions. E vacci sedia maledetta, sperando di trovare uno che sulle punizioni da centrocampo che ti spiovono nell’area piccola abbia le palle di uscire. Il terzo goal di ieri sera è solo ed esclusivamente colpa sua, E magari eviteremmo di regalar palla agli avversari ad ogni rinvio.

    Icardi: su Mauro no so proprio che dire. E’ la quintessenza della pazzia interista. Segna come nessun altro attaccante io ricordi con la nostra maglia (e lo fa da sempre in modo abbastanza continuo e giocando, non dimentichiamocelo, in squadre che hanno sempre oggettivamente fatto cagare, come numero di occasioni da goal create). Per il resto è oggettivamente meno utile. Ci sono innumerevoli partite in cui praticamente non ha toccato palla. Sembra, ai miei occhi, però veramente attaccato alla maglia, al netto dei casini che combina la moglie, delle cagate mediatiche e dei soldi che prende (tanti, ma se paragonati a quelli che diamo ad altre mezzeseghe che abbiamo in squadra e a quanti potrebbe prenderne altrove, non poi così tanti). Dalla sua bocca e nei suoi atteggiamenti non ho mai riscontrato nulla di non interista, e le lacrime di ieri sera sembrano testimoniarlo. La Juve ha speso 100 milioni per Higuain, provo a pensare al Pipita al posto di Mauro e penso che di problemi ne avremmo più di prima. Da tenere assolutamente a meno di sostituirlo con uno più forte e guadagnarci soldi (tipo lo scambio Ibra-Samuel Etoo, per dire)

    Resto della squadra: Milan mi sembra veramente forte, forse unico acquisto azzeccato degli ultimi anni, anche se comunque pagato carissimo. Tutti gli altri non li posso più vedere, tranne naturalmente i giovani appena arrivati (Karamoh, Cancelo) e il solo Miranda che è forte ma ormai da sostituire, se si trova di meglio.
    In particolare ormai Perisic e Candreva sono ormai due spine nel fianco che non riesco più a togliermi. Non mi piacevano prima, a parte qualche giocata (più Perisic che Candreva) non mi piacciono adesso, non vedo come possano dare più di così. E i risultati dicono che per l’Inter questo non è abbastanza. Penso ad esempio a Brozo, che innegabilmente da qualche partita sta giocando alla grandissima, ma che garanzie mi può dare di non tornare ad essere il pigro indolente sciagurato spreca palloni che tante volte abbiamo visto in questi anni? Su tutti questi la mia scelta è: via senza rimpianto alcuno se il prezzo è congruo, se l’alternativa è valida e concordando la cosa con l’allenatore. Solo da cacciare anche a pagamento: Santon, Ranocchia, Borca (non ho nulla contro di lui ma è uno di quei prospetti che neanche dovremo prendere in considerazione), Eder (altra mezzasega strapagata che con L’inter non c’entra nulla).

    DIRIGENZA: ogni maledetto giorno della mia vita maledico la crisi post 2007 e la impossibilità per la famiglia Moratti di proseguire a buttare soldi nel giocattolo Inter. In tutti gli anni di presidenza di Massimo, pur negli errori, nelle scelte sbagliate, nel troppo buonismo verso alcuni strapagati mercenari, sono sempre stato tranquillo che tutto venisse fatto nel tentativo di far vincere sempre e solo l’Inter. Soffrivo a vederlo criticare, anche qui sul blog, da altri interisti. Ho avuto il piacere di incontrarlo diverse volte volte (abito in centro a Milano e o per strada o a qualche incontro di presentazione di libri sull’inter ho avuto il piacere di scambiare qualche battuta con ui) e ne sono sempre uscito con la trasparente consapevolezza che sia una splendida persona veramente innamorato dell’inter come lo siamo noi.
    Di questi cinesi non so cosa pensare. Questi vogliono solo fare business, e con l’inter non fai business, o meglio io non vorrei che i presidenti ci facciano business. I milanisti hanno avuto nel berlusca quello che si meritavano: uno sborone mezzo ladro che ha usato il calcio per i sui personalissimi interessi personali, i gobbi hanno quello che si meritano (degli arroganti mafiosetti forti solo del potere che hanno in italia), io spero che questa gente almeno faccia business in maniera proficua, evitando di fare cazzate a nastro come stanno facendo (de boer, gabigol, sabatini ecc. ecc.) ragionando per far funzionare le cose ma anche e soprattutto trovando il modo di tirar fuori i quattrini che sono indispensabili per far crescere la squadra. Più di tutto spero che, forti anche di partite come quella di ieri sera, si rendano conto del casino in cui si sono ficcati e che ci si appassionino davvero, garanzia unica per sperare che le cose per noi migliorino.

    Scusate il papiro, alcune volgarità e la cattiveria nei confronti di alcuni dei “nostri”. Sono sempre stato uno positivo, mai troppo critico nei confronti della squadra e sempre attento a capire che spesso non tutte le colpe delle mancate vittorie erano nostre. Anche ieri sera è andata così; quel porco di Doveri ha fatto tutto ma proprio tutto per farli vincere. Però abbiamo visto ben di peggio (andate a rivedervi Juve -Inter del ’98, giusto per rendervi conto di come eravamo messi 20 anni fa), ho fiducia nel VAR (ieri sera senza VAR magari non ci avrebbe espulso Vecino, ma avrebbe trovato facile pretesto per buttar fuori qualcun’altro e il goal del 2-0, in furigioco di 3 metri, lo convalidava tranquillamente. Quello che mi brucia è che la Juve ieri ha fatto schifo e che avevamo tutto per vincere e non lo abbiamo fatto, E visto che è da novembre che facciamo cagare la misura è colma e dovevo sfogarmi. Qui in casa (ho moglie atea e 3 bimbe che ignorano il calcio) faccio solo danni a parlarne e dopo una notte in bianco almeno così un pò di sfogo l’ho trovato.

    Un abbraccio a tutti e non mollate. In fondo sono giornate così che costruiscono la nostra forza e il piacere di essere una cosa diversa dal bianconero.

  5. E’ domenica.
    Bisogna santificare questo giorno con la preghiera e il ringraziamento, fratelli!
    Ringraziamo l’arbitro Orsato, che ha mostrato, come sempre, tanta, tanta sensibilità, quella tanto auspicata dai nostri fratelli bianconeri. Come? Essi non sono nostri fratelli? Suvvia, poveri peccatori nerazzurri! Perdonate e pregate alla domenica. Usciamo! Santifichiamo la festa! Sì, piccolo Samir! Suvvia: esci anche tu! Cosa ci fai lì, da solo in mezzo ai pali, a schivare le palle che i nostri fratelli bianconeri ti tirano? Esci Samir! ESCI! Non mi far uscire parole brutte come ieri sera! Vieni anche tu a santificare la grande messa! In che posto, mi chiedi? In quel posto, fratelli nerazzurri! Nel posto dove da anni tutti noi peccatori, napoletani, romani, interisti e… sì anche un po’ i milanisti assistiamo alla messa. In quel posto. Ci verranno incontro anche i figlioli prodighi: i sensibili juventini. Ci verranno incontro, come sempre, da dietro. Godiamo fratelli e ricordiamoci del loro pellegrinaggio a Madrid… Ho goduto tanto. Tanto. Mi devo ancora confessare. Grazie, piccolo Samir, che sei uscito. Grazie, fratello Orsato per la tua sensibilità! Grazie Italia! Patria di questo calcio, di questi politici, e di tutte le cose visibili ed invisibili, come la dirigenza del Milan. Grazie! Cosi sia. Come è sempre stato e come sarà. Una prece…

  6. Scusate, alla fine del mio precedente delirio ho citato Doveri mentre credo ieri sera arbitrasse Orsato. Giaro lapsus freudiano, tanto per me sono tutti uguali: delle schifezze immonde che fanno carriera sulla nostra pelle con il beneplacito consenso di giornalisti e addetti ai lavori che coltivano il proprio squallido orticello. Ora calzo le scarpe da trail running e vado a correre in montagna, magari mi passa…

  7. Buongiorno
    È difficile commentare dopo una notte insonne per l’ennesimo furto dei ladri a striscie…. una sensazione di vuoto e delusione. Orsato ( con Tagliavento quarto uomo…capirai..) è stato si estrema sensibilità. Ma quello era scontato… quello che era meno scontato è stato il suicidio finale di Spalletti del quale abbiamo avuto la dimostrazione che , se a 60 anni non ha vinto ancora nulla, una ragione doveva pur esserci.. ieri sera era anche poco lucido e quasi faticava a parlare. una debacle umana prima ancora che sportiva. A questo punto è per rovesciare lo strapotere italiano delle merde bianconere bisogna prendere coscienza di rafforzare la società ed andare dal Vate portoghese (magari sperando che chiuda da vincente con lo Utd vincendo la Fa Cup) ed offrirgli 15 milioni di euro per rifondare tutto. O in alternativa il Cholo. Da ieri sera Spalletti, per me , ha suo malgrado chiuso.

  8. Solita sensazione di ingiustizia subita; Santon e Handanovic hanno limiti di freddezza e personalità perché tecnicamente sono anche bravi ma troppe volte, e quando più conta, ci hanno tradito e fatto perdere quanto di buono costruito dagli altri_

  9. ma Borja Valero che ci fa nell’Inter?

  10. Che domenica di merda. Mio figlio si sveglia piangendo, così come si era addormentato, ripensando alla partita, ormai definitivamente marchiato a nerazzurro nell’anima. E io che ho già i miei sensi di colpa mi devo pure sorbire le accuse di rovinata infanzia dalla mia compagna. E qui in montagna sembra autunno… Meno male che sector riesce a strapparmi un sorriso, inizierò il mio figliolo anche al blog (tie’, alla mia dolce metà…).

  11. Adesso capisco l’uscita dopo vent’anni di Ceccherini: sentiva il fiato sul collo da parte di Orsato. E faceva bene, surclassato e’ dir poco.
    P.s. Oh stolti, credevate di non pagare l’immortale recente inculata del Bernabeu? Interisti ricordate la vostra speme che è fatta di dolori, ma anche di gioie, sappiatene godere.

  12. Ripropongo in questa sede il mio commento di ieri notte al precedente post, poiché quello attuale è purtroppo perfettamente in tema. Vi rimando quindi a questa edificante lettura, edificante ma molto triste per chi fa parte dell’Italia degli onesti, che purtroppo vengono sempre fatti fessi: http://m.calcionapoli24.it/notizie/alvino-accusa-il-presidente-della-lega-alla-guida-della-banca-che-indirizza-n356050.html….Inculati sempre e comunque….INCULATI AL CUBO!

  13. Io non critico gli errori perché possono capitare in una partita tirata allo spasimo, bisogna però separare quelli accidentali da quelli che sono evidentemente patologici e correggere quest’ultimi nella prossima campagna acquisti (e, ahimè, cessioni). Per me va rivista anche la gestione della panchina, sicuramente scarsa ma probabilmente anche male utilizzata. Non mi sembra di ricordare, in tutto il campionato, una sostituzione che ci abbia portato benefici. Peccato perché ieri sera la banda ovina era proprio alla nostra portata e abbiamo perso una grande occasione. Grazie a chi si fa espellere per un gesto assolutamente inutile e a chi rifiuta ostinatamente di applicare equamente il regolamento indipendentemente dal colore delle magliette. Poi, l’eventuale perdita della CL, io la attribuisco a quelle due partite (Derby e Torino) dove abbiamo preso un punto su 6 perché, al netto dei nostri sbagli, abbiamo trovato le porte avversarie difese da qualche incantesimo di inviolabilità. Più o meno nello stesso periodo, la Lazio poteva tornare da Cagliari, Udine e Firenze senza punti mentre se ne è trovati 7 perché, al netto dei meriti, a loro è bastato spingere dei palloni in avanti per trasformarli in gol nei modi più inverosimili e con la gentile collaborazione dei portieri avversari.

  14. Tutta colpa dello striscione esposto in curva prima della gara.. L’arbitro si è sentito offeso e ce l’ha fatta pagare_
    Comunque stavamo per ripetere il miracolo di quel 3_1 allo stadium, anche quella volta giocammo contro 12..
    Grazie Samir, brava persona e bravo portiere, ma non da Inter.

  15. Si però adesso facciamo chiarezza. Colgo lo spunto dal pieghevole che abbiamo trovato sul seggiolino del terzo anello recante l’invito è le relative informazioni per l’abbonamento 2018-2019.
    Cara Inter, o dovrei dire cara Suning o caro Thoir ( e’ancora il presidente???) o caro Zanetti, comprereste un biglietto di una lotteria truccata? O un pacco alla stazione di Napoli ( città a caso , non vorrei creare dei precedenti) con dentro l’ultimo modello di i-phone? Il problema poi tutto sommato è questo, se non cambia qualcosa, se non c’è possibilità di competere il giochino si rompe. Non è colpa vostra? Siete anche voi vittime? Secondo me avete i mezzi per incidere , perché oggi la democrazia non si fa votando( avete visto i risultati?) ma là si fa al supermercato.

  16. Il sistema e’ marcio. Lo si sapeva benissimo: ieri sera sono stati i quattro sicari mandati dagli ovini ad assicurare che andasse nel modo stabilito. Ma se sei nel sistema e non ti dai da fare per cambiarlo in parte sei connivente. Io nelle parole non dette ieri sera da rappresentanti della Fc Internazionale ci vedo della connivenza. Mi spiace dirlo ma mi sembra cosi’. E’ impossibile farsi inculare in quel modo e non ribellarsi se tieni realmente a qualcosa di tuo. Ve lo chiedo in franchezza: ma quando a bteve Suning ritornera’ a chiedere di rinnovare l’ abbonamento per il prossimo campionato come reagirete? Ci state a farvi prendere per il culo dal sistema e dai collusi? Sono davvero amareggiato. Ma non per il risultato del campo quanto piuttosto dalla mancata reazione della societa’ al sopruso subito

  17. Ma poi ci rendiamo conto che a parti invertite ieri sera i giocatori avversari avrebbero accerchiato in massa l’arbitro e a fine partita si sarebbe presentato il bovino ai microfoni o Polifemo per lamentarsi prepotentemente???

    Invece cosa ha fatto la ns. Società ?

    Proteste timide dei giocatori, il Mister zero assoluto e Zhang Junior addirittura ha detto che preferisce non parlare di episodi ed elogiare solo la squadra.

    Guardate che , regolamento alla mano, i due pesi due misure applicati ieri sera sono qualcosa di veramente grave e in evidente malafede, sono riusciti nell’impresa di negare le evidenze riprese dalle telecamere (Var), e lo hanno fatto proprio nella partita in cui un risultato negativo avrebbe probabilmente scucito a loro lo scudo.

    Bene! Come disse il Vate, se si fa come gli struzzi………

    • Infatti. O si alza la voce o sarà sempre così e sarà inutile parlare di Icardi, di Rafihna di Spalletti di Suning o altro. L’errore venne fatto dopo il triplete quando Moratti “permise” che queste merde ritornassero. Adesso è veremante dura…a meno che non vengano fuori le bombe che Agricola somministra a questi infami.

  18. Tornando invece al mister,

    Denny/Bok

    rispetto molto la vs opinione considerato che è stata fatta pure a caldo, e con la rabbia in corpo è sempre difficile ma…..

    Il Mister è totalmente indifendibile anche perché recidivo nel discorso cambi sbagliati.

    Quest’anno ce ne ha fatti vedere diversi e i risultati ne sono stati la prova.

    Tra l’altro proprio domenica scorsa togliendo Karamoh e mettendo Santon la squadra si era notevolmente abbassata ed abbiamo preso il 2-1 e quasi il 2-2 e fai un’altra volta lo stesso cambio togliendo questa volta l’unica punta centrale?

    E mettendoci Perisic che era stramorto?

    Se nei 70 minuti in dieci siamo riusciti a non crollare e addirittura a ribaltare la partita era perché avevamo dei giocatori in grado di farlo.

    Invece vai a togliere prima Rafi, uno dei pochi in grado di tenere palla e fare anche uno contro uno, la squadra dall’ 80′ era sotto mezzo assedio e vai a togliere anche l’unica punta?????

    Cioè ok Santon va a dare un aiuto in una parte dove c’era un bel buco però vai a togliere definitivamente qualsiasi risorsa per uscire da quella benedetta area, lasciando pure libero il 37enne difensore, così il mezzo assedio si è trasformato in assedio totale.

    È una cosa talmente banale che non ci vuole nessun patentino di allenatore per capirlo e neanche essere tutti maghi Merlino come lo stesso Spalletti molto ironicamente ha detto nel post.

    Eri ad un passo da un’impresa storica, una data che sarebbe rimasta impressa in tutti noi e in tutti anti Juventini, insomma una serata speciale:

    che inizia con una splendida coreografia sul paese dei balocchi che li prende per il culo a diritto e rovescio, poi prosegue con l’ennesimo scempio arbitrale che non fa altro che confermare il loro essere ladri, e prosegue ancora con una rimonta sul campo in 10 contro 14 e tu cosa fai?

    Sbagli l’ultimo cambio che hai a disposizione rovinando tutto?

    Eh no tu sei pagato profumatamente per indovinarli i cambi e non puoi inserire in un momento così delicato un giocatore anzi mezzo giocatore in difesa.

    Tra l’altro e lo dico pure in difesa di Santon stesso, mica è facile entrare subito in partita in una posizione delicata come quella dove bazzicano due velocisti indemoniati quali Cuadrado e Costa!!!

    Un attaccante invece se entra ha un po’ meno responsabilità perché deve solo far rifiatare la squadra e se perde una palla in attacco si può sempre rimediare mentre un difensore se sbaglia son cazzi…..

  19. Infatti… credo che Spalletti sia indifendibile. anche ieri sembrava poco lucido dopo la partita mi ha fatto davvero una cattiva impressione…oggi il CDS scrive che champions o meno verrà confermato…sinceramente è una notizia secondaria se non prendiamo consapevolezza che è tutto marcio e che lui o un altro…a meno che non ti chiami Mourinho che, come ho detto sopra, contatterei già adesso….

  20. Pinamonti per Miranda, Lisandro Lopez per Perisic e Padelli per Brozovic.

    ROTFL

  21. Buongiorno a tutti.
    Splendido pezzo di Settore.
    Però ha dimenticato alcuni episodi di violenza fisica sui nostri davvero notevoli, e cito solo il fallo da rigore netto di Barzagli su Maurito. Punto.
    Per il resto sono pressoché d’accordo con Flavio Mucci e con Gianfba, ma anche con Denny e con Acanfora ( e mi rivedo in Gus, perché stamani un bambino di 5 anni, maliziosamente instradato dai genitori, mi ha detto “Complimenti per la partita di stasera”, sbagliando il tempo ma non la presa di giro…).
    Al netto di tutto questo…non so cosa davvero si possa fare.
    Il potere che evidentemente alcuni detengono è più vasto di quanto si possa intuire e a poco serve lamentarsi più o meno apertamente.
    Occorre programmare, un pezzo alla volta, in modo da costruire una squadra come quella di qualche anno fa.
    A quel punto, quasi sorprendentemente, saremo noi a spadroneggiare ( ONESTAMENTE ) e saranno LORO a pagare il giusto fio di >100 anni di furti.
    Altro non vedo. Non basta azzeccare dei cambi e neppure cambiare l’allenatore. Avremmo potuto vincere ieri ( ma ci metto un bel FORSE ), però non cambieremmo l’inerzia globale.
    E comunque, da stamani, di nuovo Forza INTER !!!

  22. Buongiorno,

    https://www.youtube.com/watch?v=RJ0BFGbBxcg

    Ultimamente ho anche pensato (un paio di volte) di smettere di drocarmi.
    Sbagliavo.

  23. Sono aiutati? Si’, è evidente_
    Ma Si poteva evitare lo stesso di beccare 2 gol sul finale, perciò il titolo del post è proprio azzeccato_
    Finirà che venderemo i pezzi buoni, e giocheremo stile A. BIlbao per mantenere la categoria in ossequio al glorioso e sempre più lontano passato_

  24. @Pupi 72

    Ripeto: in una situazione critica come quella degli ultimi 10 minuti, in cui la squadra non riusciva a risalire il campo per evidente debito di ossigeno (Spalletti nel post-partita sottolineava che si doveva stare più alti), il rischio di sbagliare è altissimo, qualunque cosa faccia l’allenatore e considerando le riserve a disposizione.
    Avesse messo un attaccante gli avremmo rimproverato di non aver visto la sofferenza sulle fasce.
    In ogni caso, a me è dispiaciuto leggere, dopo una prova così bella e macchiata più dall’arbitro che non dai nostri, insulti gratuiti ad un tecnico che può aver fatto forse una fesseria, ma i cui meriti per me sono indiscutibili.
    E invece si vorrebbe ricominciare da capo con qualcun altro, come se l’anno scorso in particolare non ci avesse insegnato niente.

    Ciao

    • Quoto in pieno Bok. Basta cambiare allenatori, non è questa la soluzione. se soluzione c’è la indicata Giorgio: programmare, il che sottintende una strategia condivisa da allenatore e società che rimanga tale per qualche anno.

  25. Il Silenzio degli Innocenti

    Ricordate il film? Il tacere da parte della dirigenza interista davanti a questo schifo equivale al silenzio degli agnelli innocenti (ne esistono?) prima di essere sgozzati dagli Hannibal Lecter di turno. Io sono stanco di questa vigliaccheria. Dei Media, della Società… Sono stanco di essere dalla parte giusta e offesa. Stanco del silenzio degli innocenti. Questi ci fregano alla luce del sole. Loro per un rigore concesso (CHE C’ERA!!!!!!!!!!) hanno mosso il mondo, il loro mondo di giullari e ballerine prezzolate, qui rubano, ostentano la refurtiva, tirano in ballo anche noi come niente fosse. Vigliacchi. Gli urlanti colpevoli e i silenziosi innocenti. Vigliacchi.

  26. Bravissimo Bok condivido tutto qui quello che non si è capito è che semplicemente non ha senso discutere degli errori di Spalletti la partita è stata chiaramente falsata qualunque errore sia stato fatto da Spalletti, Santon, Handanovic e chi volete voi è stato fatto in una situazione che non doveva esserci dove nonostante tutto al 42 del secondo tempo eravamo in vantaggio ma i giocatori avevano dovuto fare una fatica enormemente maggiore del dovuto se Spalletti avesse fatto cambi diversi magari saremmo riusciti a vincere magari no secondo me è stata anche molto questione di sfiga (sul 2-2 non ho ancora capito come cazzo ha fatto la palla ad avere quella traiettoria) ma, ripeto stiamo guardando il dito invece della luna il video di ogdenmurder è eloquentissimo

  27. Se avete voglia di vedere ben documentato lo scempio arbitrale di ieri sera fatevi un giro su
    http://www.ilmalpensante.com/2018/04/29/interjuve-linter-in-10-perde-contro-la-juve-in-16/3/
    Comunque, ricapitolando:
    – con un arbitraggio equo
    – con un portiere minimamente reattivo
    – con un allenatore senza “braccino”
    ieri sera avremmo asfaltato la Juve. Punto.
    Di partenza. Gli altri dovrebbero essere la conferma di Spalletti (se siamo arrivati fin qua è comunque merito suo), Icardi, Skrigno (e Brozo, abbiamo il regista basso, inutile venderlo per poi doversi rimettere a cercare…) ed il riscatto di Cancelo e Rafinha. Una seconda punta l’abbiamo già presa (Lautaro), un dif centrale anche (De Vrij); avremmo bisogno di un est sx (Asamoah), un centrocampista ed un esterno alto con gol nelle gambe (ci sarà inoltre la…sigh…UL da giocare con Karamoh e/o rincalzi). Basteranno le uscite dei Ranocchia, Pinamonti, Eder, ingaggio di Miranda (prob. fine contratto) ingaggio di Dalbert (prestito)…più i maneggi di bilancio per garantire tutto ciò? La parola a Suning.
    Ah, e spero ci si stia dando da fare per il portiere perché l’Handanovic in versione gatto di marmo visto ieri aveva dell’inquietante.

    • Sospettamente inquietante, tanto più che sulla punizione di Dybala ha allestito una scenografia eccessiva, stava fermo la bloccava senza sforzo

  28. Vabbè è dagli anni sessanta almeno che la juve ruba e a parte i pochi anni di Calciopoli nulla è cambiato nè cambierà per cui prendersela con la juve fa solo peggiorare la bile e non risolve niente.
    Come il real in Europa

    Quello che io mi chiedo è l’anno prossimo come saremo
    Se come si dice icardi Perisic se ne vanno e forse anche Brozovic su chi punteremo considerando che se vogliamo tenere rafinha dobbiamo spendere un sacco di soldi?

    Più che la juve che è un entità incontrollabile temo che senza Champions i cinesi maledetti non tireranno fuori i soldi e dovremo per l’ennesima stagione fare le nozze con i fichi secchi

    Ah Spalletti
    È indifendibile non solo per ieri sera ma perché è riuscito a far resuscitare una squadra come il Milan in Coppa Italia e adesso questa squadra ridicola si giocherà la Coppa Italia e probabilmente la super coppa italiana
    Avessimo avuto un allenatore con le palle capace veramente di motivare e non un mezzo pazzo esaltato e visionario capace solo di dire cose fantasiose, quel derby l’avremmo vinto e probabilmente eravamo ancora a lottare per qualcosa

    Invece siamo punto da capo
    Solo più incazzati

  29. Sul primo gol , cross altissimo, non esce e sul tiro di costa centeake nom fa opposizione;
    Sul secondo gol idem, nessuna opposizione;
    Sul terzo, come nel primo, non esce e addirittura si scansa di spalle;

    Aggiungiamoci la gestione alla cazzo di tutti i palloni ricevuti dai compagni

    Resta la parata scenograficaa, molto scenografica

    • Non avevo il coraggio di alludere. Ma convengo con te. La prestazione di Handanovic ieri sera è assurda. Troppo assurda.

  30. Ragazzi scusate ma veramente se oggi si gira su Internet la bile non ha pace.

    Oltre allo scandalo del video che gira di Allegri che in tutta confidenza a Tagliavento dice ” oh Taglia!! Bravo Orsato oggi eh, promosso!”, e alla faccia sorpresa e imbarazzata di Tagliavento fa un sorriso beffardo, ne è venuto fuori un altro che in confronto Calciopoli gli fa un baffo:

    Dopo il gol del 2-2 Tagliavento al microfonino dice: ” diamo il recupero che vinciamo”.

    Il labiale è purtroppo chiarissimo.

    Mi sto sentendo male dalla rabbia!!!!

    • Bile per Bile pensa che Perisic poteva tranquillamente fare il 3a3, ma non è mai stato infallibile sotto porta ed era stanchissimo; almeno lui credo non sia un venduto_ Ragazzi ormai sono in paranoia che ho dubbi sulla buonafede dei nostri!

  31. Spalletti ha sbagliato i cambi

    e

    in italia gli arbitri sono inguaribilmente dei sensibiloni

  32. Visto che ci sto tiro bene il sasso contro Handanovic, Vecino (entrata comunque da idiota), Santon e
    Spalletti _
    Solo errori da trance agonistica?

  33. rigiochiamola. con un arbitro straniero

  34. un’altra cosa, tanto per rinverdire una vecchia polemica: continuate a comprare gazzetta dello sport e restare abbonati a Sky.. giusto per essere informati e vedere dal vivo come ci prendono per il culo. D’altra parte, più sono a loro devoti e con loro si schierano e più vi piace fare le vittime, gne gne gne gne. Allora, non rompete il cazzo a lamentarvi sempre e cercate di contare qualcosa, visto che mettete i soldi ogni giorno e ogni due mesi. Persino in questo Paese i pecore ogni tanto gli italiani cambiano partito…voi no. Continuate a dare i soldi ai nostri nemici…gne gne gne

    • Bravissimo, non compro la gazza dello sporc da anni, da quando si è venduta agli ignobili e non mi abbono né a scai né a merdasec, per non udire i commenti degli opinionisti prezzolati da quelli per i quali ‘vincere è l’unica cosa che conta’. A me interessa il calcio, il campionato italiano di serie a è una ignobile lotteria truccata e noi dovremmo pagare per vederlo? E’ come entrare in un bar e sperare di uscire contenti giocando alle slot machines: pagare per cosa? Per arricchire qualcuno che te lo mette in quel posto? Hai ragione aquilino, è l’unica cosa giusta che ognuno di noi può e DEVE fare. Se lo facciamo in tanti, in primis abbiamo la soddisfazione personale di non arricchire chi fa del raggiro un business e poi riduciamo i loro profitti, tanto più quanto maggiore sarà il numero di quelli che la pensano come noi.

  35. Chiaro che era da espellere anche Pjanic. Chiaro che la Juve gode ancora di favori arbitrali.
    Quello che non capisco è il comportamento delle altre società: fossi il presidente di Napoli, Milan, Inter, Roma…Spal, Crotone, Verona e Benevento giocherei tutte le partite e in quelle contro la Juve manderei la primavera. E poi ovviamente in Lega e Federazione non mi alleerei con la Juve nemmeno per decidere la suoneria del campanello.
    Invece tutte le società votano compatte i presidenti federali, i contratti televisivi, i rapporti con le nazionali e così via.
    Contenti voi…
    Ah, se fossi un tifoso la partita con la Juve non la andrei a vedere nemmeno pagato, nemmeno in Tv. Ovviamente.
    Forse qualcosa cambierebbe.

  36. Scusa, Aquilino… Non mi sento particolarmente chiamato in causa perche’ NON sono abbonato a Sky e compro la Gazzetta quando vince l’Inter (quindi NON troppo spesso), ma non penso sia questo il punto.
    I gobbi vincevano e secondo ogni probabilita’ rubacchiavano bellamente in giro ai tempi in cui Murdoch a Sky non pensava neppure.
    Sara’ anche vero che si fa poco, ma credo sinceramente che l’unica via di uscirne sia una specie di “understatement”. Come fece M. Moratti, che smise di correr dietro a Ronaldo e Vieri e uno alla volta compro’ gioicatori immensi.
    Ci mise 946 anni, e’ vero, ma poi ci diede gioie altrettanto immense.
    Gioie che la “banda bassotti” non ha proprio mai conosciuto 🙂
    E intanto l’Udinese ha preso solo un punto a BN e ora rischia, oh se rischia.
    Diamo un senso diverso al ns. campionato e vinciamo domenica.
    Servira’ a poco ? Forse, ma vuoi mettere ? E poi…se invece serve ?

  37. Quoto in pieno Bok. Basta cambiare allenatori, non è questa la soluzione. se soluzione c’è la indicata Giorgio: programmare, il che sottintende una strategia condivisa da allenatore e società che rimanga tale per qualche anno. e sempre con Giorgio dico che non è ancora finita.

  38. E intanto noi e la Fiorentina, entrambi storicamentte poco vicini ai gobbi, potremmo essere quelli che involontariamente li aiutano.
    Con un espulso ciascuno…

  39. Gobbobuono, ti faccio una domanda seria, anche alla luce del tuo ultimo intervento, dove ammetti la sensazione di palese imbroglio che da SEMPRE accompagna le gesta della tua squadra: perché fai ancora il tifo per loro? Io non sono stipendiato per tifare Inter. Non mi pagano per fare lo sparring partner o il punching ball al pugile cocainomane che vince perché il suo manager compra le partite. Ho dei valori e, ti leggo sempre, li hai anche tu. Non dici mai nulla fuori posto. Io mi sono licenziato (con moglie e tre figli a carico) per continuare a fare un lavoro meno remunerativo ma svincolato da compromessi e foriero di maggiori soddisfazioni; cerco di insegnare ai miei figli a non sopraffare mai, a rispettare ogni altro, a tutelare i deboli, semplicemente anche non accodandosi al marcio che li circonda. Non sono Jeckill e Hide. Visto ciò che cerco di essere, non potrei mai sporcare una delle poche cose “ideali” che questa società ci ha lasciato: il tifo per una squadra. Tifare significa mettere passione, amore, senso dell’onore e convogliare il tutto in un simbolo, elementare: la squadra di calcio. La scelta di tifare Inter è consapevole. Se devo investire la parte più disinteressata, più nobile di me, non potrei mai farlo per una compagine che DA DECENNI traffica in ogni maniera, con ogni mezzo per vincere. I suoi tifosi sono nella stragrande maggioranza dei prepotenti, arroganti schiacciasassi che arrivano a contestare una società che, con intrallazzi ma anche con merito, sta vincendo da sette anni. Perché a loro non interessa come vincere, ma vincere e basta. Sarebbero disposti, e lo sono, a non vedere che il mazzo è truccato, e tu lo vedi, e lo dici. Ripetono come dischi rotti la balla che anche l’Inter era colpevole COME E PIU’ DI LORO per i disastri combinati da persone condannate in tutti i tribunali e SQUALIFICATI A VITA! E lo dicono senza timore di essere smentiti, perché chi prova a farlo viene delicatamente fatto accomodare fuori (Pistocchi). Ma tu ‘ste cose le vedi e le dici. Qui da noi. Se tu lo dicessi in un sito di tifosi della TUA squadra verresti tacciato di tradimento e minacciato. Per vincere contro la tua squadra bisogna essere 10 volte superiori. Per sentire un commento obbiettivo sull’operato della dirigenza della tua squadra bisogna leggere i giornali tedeschi, inglesi e spagnoli. Come fai a tifare una squadra così. Se l’Inter avesse fatto metà delle malefatte della tua squadra, te lo giuro sui miei figli, non tiferei più per loro. Perché sprecare un amore per dei pluricondannati che continuano a trafficare impuniti? Finisco e ti chiedo ancora: ma avete così tanti problemi interiori o di inferiorità per continuare a tifare senza problemi per gente così? Salvati, Gobbobuono, c’è ancora del buono dentro di te, oltre che nel nome: accogli il potere della Forza, Della Forza Inter!

    • Semplicemente. Per me fare il tifo significa essere contenti se la tua squadra vince. Fine.
      Il resto (i valori, la passione, il sentimento) preferisco trovarli in contesti diversi dal calcio, che comunque rimane uno sport che mi piace moltissimo.
      Cambiare la propria squadra preferita é impossibile, tenere gli occhi aperti e il cervello acceso, dicendo quel che si vede e quel che si pensa invece credo che sia un dovere…
      Una controdomanda: ma se l’Inter iniziasse a rubare, o a manifestare comportamenti scorretti, tu riuscì resti a smettere di seguirla?
      Infine: il calcio viene preso troppo sul serio.

    • Scusa, avevi già scritto che non tiferesti Inter se l’Inter rubasse.
      Comunque, insomma, io ci dò un’importanza relativa, credo. Direi che é questa la risposta alla tua domanda.
      Con la Nazionale Italiana, ecco, invece con la nazionale italiana ci sento di più.

    • Ogni argomento, secondo me, è serio. Massimamente serio, nel suo contesto. Io non sopportavo le sceneggiate di Materazzi, quando avevo l’impressione che le facesse. Ed era dell’Inter. Io uno come Inzaghi, se avesse giocato per l’Inter, lo avrei fischiato. Davvero. Io non giocherei nemmeno a briscola se ci fossero le carte segnate. A me non interessa vincere imbrogliando: cosa ho dimostrato? Che sono più furbo degli altri? E prendo per il culo me per primo? Vedi: un principio è sempre valido. Nelle piccole e grandi cose. Se devo prendere un pullman, posso saltare la fila: l’importante è salire. Se devo pagare le tasse, le evado: l’importante è guadagnare. Se vedo una prepotenza, giro la testa, l’importante è stare tranquilli. Se devo vincere a tutti i costi, tifo per la tua squadra, l’importante è prendere per il culo se stessi. Peccato, pensavo ti ci volesse meno tempo a capire che se uno fa il furbo in una cosa piccola, può avere la mentalità del ladro o del mafioso nelle cose grandi.

    • Vedila da un altro punto di vista.
      Uno a dieci anni sceglie una squadra, per un motivo che può avere una scelta fatta quando si è bambini. Che neanche io mi ricordo.
      Poi la squadra non la cambi.
      Poi, all’età più o meno della ragione ti fai l’idea che la squadra che hai scelto sia in mano a dei farabutti. Vedi delle partite, ascolti delle telefonate.
      Però la squadra non la cambi. Perché semplicemente il calcio è un divertimento, novanta minuti ogni tanto, discussioni con amici e colleghi…tutto lì.
      I principi, gli esempi, i valori stanno da un’altra parte.
      E guarda che io vorrei che la Juve non rubasse, preferirei meno vittorie, ma pulite. Ti dirò che quest’ennesimo scudetto non mi fa né caldo né freddo.
      Ah, mentre scrivevo m’è venuto in mente un altro paragone: ho amici carissimi a cui piacciono gli Slayer, ma mica hanno come riferimento filosofico un rito satanico…Ecco, anche io tifo Juve ma allo stesso tempo cerco di essere un bravo figliolo prendendo altri esempi, in altri campi.
      Ma veramente, ci stiamo perdendo in discorsi forse troppo grossi…

  40. Certo, è stata una sconfitta bruciante, di quelle memorabili (ricordate quella del 5 Maggio?) coi nostri giocatori che escono piangendo dal campo da gioco (ricordate Ronaldo, e fu la premessa dell’addio…Speriamo che non succeda anche con Icardi…) con la netta consapevolezza di essere stati scippati di una vittoria memorabile che avevamo strameritato, eppure con l’orgoglio di aver assistito ad una delle più belle partite della nostra squadra da molti anni a questa parte, forse paragonabile solo a quella che ci permise per primi di violare il campo juventino. Anche allora vittime di un grave errore arbitrale, anche allora capaci di capovolgere il risultato ingiusto, sulla soglia di un tre a uno che avrebbe tagliato definitivamente le gambe agli avversari. Il calcio purtroppo è anche questo. Poi viene in mente la sequela delle occasioni perdute durante la stagione, che ci avrebbero garantito, con le nostre rivali impegnate nelle coppe, di arrivare in carrozza alla qualificazione, se almeno avessimo messo un decimo dell’orgoglio e dell’impegno che abbiamo messo ieri ( e forse avessimo avuto più fortuna) in certe partite anche recenti (Torino, Milan). Dispiace soprattutto la constatazione che la squadra ha finalmente trovato un assetto soddisfacente e armonico nei vari comparti a poche giornate dalla fine, quando ormai i buoi sono scappati dalla stalla e i giochi conclusi. Dico la verità, da tempo mi sono convinto che una nostra partecipazione alla Champions nella condizione in cui attualmente la squadra vive, ci avrebbe dato scarse soddisfazioni e molte delusioni. E tuttavia essere estromessi in questa maniera, con tante occasioni perdute e tanti rimpianti, fa veramente male…

  41. Visto che inizio pessimo del Napoli?

    È inutile, nessuna squadra può reggere al contraccolpo psicologico quando i gobbi vincono partite insperate, immeritate e strarubate.

    Pensa che entusiasmo avrebbe avuto la squadra e l’ambiente napoletano in caso di pareggio o sconfitta gobba ieri?

  42. la questione giornali e tv potrebbe essere un’altra: se, per ipotesi, dopo un arbitraggio simile, tutti i coordinamenti dei tifosi di un club annunciassero pubblicamente (con ampio risalto) che tutti i loro iscritti revocheranno l’abbonamento ad una pay-tv e non compreranno più determinati giornali, l’ impatto economico sarebbe considerevole perché parleremmo di migliaia/milioni di persone.
    E’ vero che il danno non lo fai direttamente ai ladri, ma andresti comunque ad impattare sul sistema che tira fuori soldi e campa in buona parte con quel mondo.
    Oggi come oggi, questo è l’unico orecchio da cui sentono …

  43. Sto guardando Fiorentina Napoli con il commento spagnolo di Andrea de Pauli il quale, al momento dell’entrata in campo delle squadra ha insistito sulla pessima prestazione di Orsato di ieri sera, specificando che prima Pianic e poi Barzagli avrebbero meritato il secondo giallo e conseguente espulsione e lì, in nove, li avrei voluti vedere, i gobbi!
    Questo per sottolineare, se mai ce ne fosse bisogno, quanto poco fa ha scritto marcobibe e cioè che per leggere giudizi obiettivi sul nostro calcio (ma ci metterei anche la politica e l’economia) devi informarti sulla stampa estera.
    Comunque, non è ancora tutto perduto, i gobbi devono andare a vincere a Roma….chissà…
    Forza Inter, sempre.

  44. Gobbo, io personalmente non compro la gazzetta né altri giornali sportivi, non ho sky né premium. Mi informo in rete e sui blog e le partite le guardo in streaming su canali esteri. Come me sempre più persone, ma il sistema regge e reggerà.
    Alla mangiatoia partecipano tutti. Gli stipendi, gli sponsor, i soldi dei diritti tv, corrono anche con il wrestling…
    Dopo un arbitraggio come quello di ieri sera, questa è la durissima presa di posizione della società nerazzurra.
    http://www.fcinter1908.it/primo-piano/linter-il-cuore-non-e-bastato-il-metro-di-giudizio-dellarbitro-non-e-stato-del-tutto-omogeneo/
    “…non del tutto omogeneo”. Fa il paio con i “poco simpatico nell’insieme” dei tempi in cui subivamo rapine a ripetizione.

  45. IO dico che è arrivato il momento di fare azioni concrete, considerato che la società, questa come le precedenti, ritiene di dover scegliere la via della diplomazia per non incorrere in sanzioni. Quindi ostracismo a chi non è oggettivo. Ma c’è un altro dato che è inquietante: ieri tagliavento dopo il pareggio diceva al microfono: ora recupero e vinciamo: è stata una cosa gravissima. E nessuno ha detto nulla, come nessuno ha detto nullo sull’atteggiamento di higuain e dybala che dopo la partita sono andati sotto la nostra curva ad aizzare i tifosi avversari, con Orsato che li accompagnava quasi per festeggiare pure lui. Mi sembra che questa condotta integri un comportamento antisportivo e sanzionabile con squalifiche: mi sbaglio? Eppure, nessuno ha detto nulla sull’episodio. La verità è che, forse, ci piace essere tifosi per piangerci addosso e non fare più di tanto perché ci entiamo impotenti. Come impotenti sono quelli della nostra dirigenza. Ricordo che Moratti nel pieno degli scandali parlava di cose poche simpatiche. Un eufemismo signorile che ci ha bastonati per almeno un decennio.

  46. Bene così, hanno fatto vedere in due semplici partite chi comanda. Mi scuso per le mie sterili filippiche: tutto inutile. In Italia il campionato è dal secondo posto in giù, inutile protestare, anzi. Se ci lasciano andare in El dobbiamo pure ringraziare

  47. Il Napoli, in 10 dopo pochi minuti, e’ sotto di 2= meno male che la Viola si doveva scansare…
    E cosi’ il colpo gobbo si va a chiudere alla perfezione.
    Ad ogni modo sono masochista e mi sono rivisto i gol di ieri= e piu’ li vedo, piu’ mi incazzo col portiere, assolutamente inerme.

  48. Devo dire che il Napoli, in dieci ma SENZA grosse ladrate dell’altra squadra, se la sta giocando proprio male…
    Va beh, a questo punto…forza Roma (e NON sto parlando della CL) , cosi’…tanto per una soddisfazione un po’ meschina ma sincera.
    @lucky : l’ultima iniziativa consimile ho letto che fu una mobilitazione degli automobilisti promossa tanti anni fa da Quattroruote per protesta contro il caro-benzina…
    Spero sinceramente che sia possibile far qualcosa, ma onestamente non lo credo 🙁

  49. Ma secondo voi dopo 10 minuti e’ meglio essere 0-0 e in 10 o essere in 11 e un rigore contro?

    • Dopo 10 minuti è peggior rimanere in 10, a 10 dalla fine meglio il rigore_
      Combinazione al Napoli è andata la scelta peggiore..
      Bisognava prendere le misure, adesso vogliono il Var anche in Europa!!, sicché hanno capito come utilizzarlo_
      Com’è e come non è il regolamento funziona alla lettera con gli altri, mentre per quelli là c’è il regolamento a sensibilità_

  50. Gobbo buono non ha tutti i torti. Stando così le cose, credo che l’ostracismo non basti: ci vuole la diserzione sistematica. La squadra di turno manda in campo la primavera e la società ladra viene evitata come la peste in ogni sede. Tanto lo scudo continuano a vincerlo uguale, ma almeno tutti li prendono per il c**o.
    Temo però che gli interessi in gioco siano troppo grandi e che a nessuno convenga fare l’eroe. Quale nobile società calcistica (compresa la nostra orientalizzata), animata da casto sdegno, rifiuterebbe coerentemente i benefici economici che l’accettazione del porco sistema le garantisce comunque? Diritti tv, pubblicità e compagnia brutta?
    Ieri sera c’è stato tanto schifo, dall’arbitraggio di Orsato, ai cambi di Spalla, alle amnesie di Handa, tuttavia molti dei nostri si sono battuti bene e non me la sento di andare ad Appiano con il lanciafiamme. Però la conduzione della gara è stata intollerabile: e il labiale di Tagliavento (potrebbe anche dire “Quanto recupero facciamo”) sarebbe irrilevante, perché basta una minima parte del resto. Come si può permettere poi Allegri di fare il fenomeno in sala stampa e giudicare l’arbitro in quel modo? Come fosse una goliardata? Nemmeno un po’ di pudore. Servirebbe solo un’altra calciopoli, e servirebbe solo per qualche anno, perché la storia ci ha insegnato che la storia si ripete.

  51. Leggo solo ora con attenzione il bel pezzo di marcobibe, che sottoscrivo in pieno. Mi fa venire in mento quanto mi raccontò un paio di anni fa una mia collega ormai naturalizzata inglese. Lei e il marito sono attivisti del Labour. Un giorno le telefona uno del comitato del candidato locale blairiano (era il momento in cui Corbyn si stava profilando sempre più deciso all’orizzonte del partito) per convincerla a votare il fighetto. Dopo mezz’ora di chiacchiere inconcludenti, la mia amica chiede “Scusa, dammi una buona ragione per votare il tuo candidato e non un altro”, pensando che tirasse fuori almeno un punto del programma, cosa che fino a quel punto non aveva fatto. Quello risponde “Il mio candidato può vincere”. E la mia amica: “Per vincere mi basterebbe Cameron” (cioè il candidato dei conservatori). Gran donna.
    Allo stesso modo potremmo dire “Per vincere mi basterebbe tifare b***e”, ma non sarebbe la stessa cosa.
    Ciao marcobibe.

  52. Amici miei,
    ritorno sul blog dopo un po’ di tempo.
    Pensiamoci bene:dopo la champion persa e Buffon che piange rabbia,
    forse qualcuno vuole togliere il 7° al monumento nazionale?
    e rimanere negli annali come la quaterna + var che lo ha privato del giusto riconoscimento? Giammai……
    Tutto da ridere se non fosse vero.
    E poi sciagurasanton per gli ultimi 10 min !!!! Perbacco, raffinatissimo…..
    comunque, a parte handa, che alle volte irrita, da tenere cancelo miranda skriniar d’ambro vecino-si proprio lui-brozo gaglia karamoh rafi ICARDI perisic;con il laziale il nigeriano e lautaro discreta squadra,poi vivaddio qualche giovane promettente della primavera, come si faceva un tempo, e saremo sempre meglio del BBlan che, se vende il portiere nasone, è poca roba.
    Spalletti che in ogni caso ha riportato grinta orgoglio e testosterone.
    meglio sempre secondi….!!!!
    la rubentus inizia a mostrare segni dell’eta’.
    amiamola

  53. P.S.
    che ne dite di boicottare sistematicamente, cambiando canale, tutte le trasmissioni delle piccole o grandi reti ove si invita MOGGI ???
    io lo faccio da tempo, ma se lo facessero tutti, quelli, a cui interessa solo l’ascolto, se ne accorgerebbero subito e non lo inviterebbero più.
    giudizio ed occhio ,gente.
    amiamola

    • Non servirebbe, don Luciano ha già isuoi fedeli adecionados rubentini che bastano e avanzano per garantirgli comparsate, ovviamente in aumento perché “vincere” aiuta a garantirsi sempre nuovi tifosi in un circolo vizioso a cui nessuno mette freno_
      Handanovic Vecino e Miranda anche no per l’anno prox

  54. Gobbo buono, la tua visone del calcio è la mia.

    Trovarmi in sintonia con un gobbo……fino a dici secondi fa avrei detto che fosse
    meglio andare a lavorare…….

  55. partiamo da azioni concrete.

    io domani giuro disdico sky.

    basta farmi prendere per il culto.

    detto questo, scusate, ma ce una cosa che vi devo dire che ieri sera mi ha fatto malissimo,a fine primo tempo sono venuto qua dentro e leggendo 3/4 commenti dei nostri mi sono sentito male, ma per davvero, sono rimasto qualche secondo senza fiato, non volevo crederci, dopo lo scempio clamoroso cui abbiamo assistito leggere nostri tifosi lamentarsi dell’Inter!!!!!
    poi pretendiamo che i gobbi..

    poi sul finale Santon certo, ho imprecato come un matto che non entrasse, handa vergognoso certo, spalletti …ma tutto deve passare in seconda fila, a parità numerica non avremmo mai perso ieri sera,mai !

    siamo gli unici tifosi in Italia che ancora portano oltre 60.000 spettatori allo stadio, basta, facciamoci sentire.

    domani disdire gli abbonamenti e alla domanda dell’operatore perché?
    perché non voglio più essere complice come lo siete voi di questo schifoso campionato italiano pilotato dai gobbi ladri!

    • Sicuramente il tifoso interista ha un quoziente di autocritica più alto della media; resta il fatto che si è sbagliato approccio, regalato un gol e Vecino commesso un’imprudenza che contro di loro non ti puoi permettere…

      Orsatomerda non aveva ancora dato il meglio di sè… il vero scempio si è infatti consumato nella ripresa. E’ stato un furto, ma per dovere di cronaca non vanno scordate le amnesie di Handa e i cambi sbagliati di Spalletti. Insomma ci abbiamo messo anche del nostro…

      Detto questo, in settimana manderò la disdetta a Premium

  56. Credo che le regole dell’audience siano tali da NON aiutare un comportamento siffatto.
    Mi spiego : quel che conta davvero non e’ un comportamento (minacciato ?) di un milione di persone, ma cio’ che guardano un campione ristretto di spettatori, selezionati in segreto e tenuti ignoti da precise condizioni.
    Occorrerebbe che ci fosse un clamoroso improvement di consapevolezza.
    Ma questo occorrerebbe in politica, etc. etc. 🙂
    Oppure fare come me, che per non cedere a Sky mi sto vedendo il GP di F1 dopo una giornata di assoluto silenzio video per non guastarmi lo spettacolo (ohe’, non scrivete il risultato, eh ?).
    Ogni anno l’Inter dev’essere un pochino meglio. E allora torneremo grandi. Aspettiamo da molto, e’ vero, ma quest’anno, se non ce la facessimo, sara’ stato per poco : pali, errori, “sviste” arbitrali… 🙁

  57. Ho letto adesso Mareintempesta.
    100% giusto.
    Perdiamo ? Ok, voglio sapere perche’.
    E se solo c’e’ un 10% di colpa non mia…voglio prima potermela giocare alla pari !

  58. e se poi non vi basta neanche tagliavento che dice ora recupero e vinciamo e il mister allegri che oltre a chiamarlo taglia in maniera confidenziale ride in maniera perfida dicendogli che ora orsato..ottimo lavoro!!!

    beh mi arrendo

  59. gol Lazio, tutto finito

  60. l’approccio alla gara è statoo pessimo, e abbiamo presto subito un gol ampiamente evitabile; il primo tempo, falsato dall’ espulsione, è stato orrendo;
    Per Vecino bastava il giallo iniziale, ma era proprio necessario passeggiare sulla tibia di Mandzukic? È stato il var ad invocare il rosso, e non so nemmeno se poteva farlo! Comunque sui padroni ho scritti a bizzeffe, la mancata espulsione di Pianic prova meglio il loro potere_ Resta convinto che, in questo momento, siamo meglio della juve ed abbiamo permesso che la gara prendesse l’inclinazione sfavorevole_

  61. Non ho problemi a riconoscere colpe quando ci sono..l’ingresso di Santon grida vendetta…handa etc…

    ma dire il primo gol evitabile…ce un cross innocuo indirizzato sulla testa di Matuidi, correttamente la difesa nel frattempo mette in fuorigioco di 2 metri costa, poi solo dio sa come cazzo fa Matuidi a ciccare quella palla di testa e gol evitabile…eh su!

    quando verrà il giorno in cui si potrà dire che in un gioco, anche se di abilità ce pure una componente chiamata culo o sfiga…invece vi siete fatti intortire dalla parola cinismo etc…

    mentre invece è assolutamente scientifico, quello si, lo schifo dei gobbi

  62. Sì, ma aldilà di tutte le filosofie, valori ecc., che pure ci devono essere nello sport, sennò diventa tutto un wrestling nebuloso e indistinguibile (io ad esempio il ciclismo non lo seguo più da anni), ieri è stato cacciato un interista dopo 15 minuti.
    Ammesso che sia rosso diretto, perché poi non ha cacciato anche Pjanic per seconda ammonizione?
    E l’intervento di Barzagli?

    Ora, se tu espelli giocatori ad minchiam, e guarda caso gli episodi sono sempre a favore della juve, come si fa poi a non essere sospettosi e pregiudiziali visti anche i precedenti di calciopoli?

    Sicuramente (la partita non l’ho vista) anche il napoletano era da espellere dopo 5 minuti, e allora uno pensa: ma guarda che culo ha la gobba!
    Due piccioni con la stessa fava, quella che poi ti mettono regolarmente nel tuo didietro!

    Non gli manca niente, il potere mediatico e non solo ne hanno in quantità, sono forti, sono tanti, le piccole si scansano, gli arbitri nostrani sono molto sensibili, gli episodi sono sempre dalla loro.
    Che vogliono di più dalla vita?

    Gli vanno sempre tutte bene in Italia.
    Ma per fortuna che a compensare c’è l’Europa, dove trovano qualcuno che ce l’ha più lungo di loro.

    Ma possiamo ancora appassionarci ad uno sport così, pur essendo dei semplici tifosotti?

    No, perché se ha ragione Gobbobuono allora vale tutto e il contrario i tutto.
    Tanto è solo calcio!

    E a culo tutto il resto (leggi regolamento). (semicit.)

  63. Comunque signori, ieri sera ho scritto che a tifare l’Inter ci si rovina la vita, non si dorme dopo certe partite, il fegato va a farsi benedire ecc.ecc.
    Bhe, oggi all’InterStore non si poteva en-tra-re! Pie-no! Co-da!!
    Ieri sera abbiamo mandato giù uno dei bocconi più amari della storia recente e da stamattina code per comprarci le magliette!!
    Avete capito?
    E quegli stronzi di merda, dopo 6 scudetti di fila e coppe varie, sono andati al campo a contestare.

    AMALA, non puoi fare altro.

  64. visto la lazio
    si stramerita la champions
    giocano proprio bene
    noi siamo sotto di loro
    bisogna riconoscerlo

    anche questa stagione è andata

  65. ma si può a 47 anni non dormirci la notte!

    perdere non mi fa male, fa parte della vita, ci si rialza, si pensa dove migliorare e si va avanti

    ma qui alzi le mani, passano gli anni e il film è sempre lo stesso, perché contro di loro dovrei avere accortezze maggiori?
    perché non giochiamo alla pari.

    perché dovrei accettarlo ancora?

    basta.

    se fossi un dirigente il prossimo anno farei un ordine perentorio alla squadra, turn over in campionato e titolarissimi in Europa League, obiettivo assolutamente principe, dove li dipendera esclusivamente dalle nostre capacità.

  66. i tuoi puntuali commenti solo nei momenti negativi sono pari allo schifo visto ieri sera
    è tutto il campionato che te l’ho volevo dire, per rispetto non l’ho fatto ma vista l’insistenza

    d’altronde sei quello che riusciva anche ad invidiare questo Milan

    che razza di interisti!

  67. E ricordiamoci che una società seria, quando vede sul proprio campo, alla fine della partita, l’avversario esultare, dà disposizione di aprire immediatamente gli irrigatori!! E a buffon and company fai almeno fare un veloce rientro negli spogliatoi… tipo barcellona nel 2010, per dire.
    (meno male che qualche bel ricordo ce l’abbiamo)

  68. posso dire che è da più di mezzo secolo che sento le stesse cose sulla juve e mi sono rotto le palle?
    sono ladri lo sappiamo
    è come il caldo afoso d’estate
    non puoi farci niente
    e a mio modesto parere non serve continuare a dire che sono ladri
    e che non dovremmo giocare la serie a e che bisogna schierare la primavera e basta fare abbonamenti
    tempo un mese e saremo tutti li a tifare e prendere abbonamenti

    ergo

    per me
    basta lamentarsi
    basta fare proclami
    il male esiste
    e non lo si può cancellare
    ma lo si combatte in modo virile

    come?
    rafforzandosi e rafforzandosi e rafforzandosi

    di questo dovremmo parlare
    finiremo quinti
    e non ho ancora capito se i proprietari hanno intenzione di rafforzarci oppure no
    questo mi preoccupa
    non il fatto che la juve ruba
    o meglio mi preoccupa
    ma non ci posso fare niente
    se voglio vincere non serve stare li a dire che sono delle merde
    lo dico e cosa cambia?
    niente
    io voglio invece che qualcuno mi dica cosa vuole fare da grande con il giocattolo che si è comprato

    al netto delle ruberie delle merde
    sono sette anni che non combiniamo una sega
    e questo dipende solo da noi

  69. mareintempesta
    non so se ti riferivi a me
    io sono un tifosotto
    umorale e pessimista
    per cui hai ragione
    sono probabilmente l’interista che non bisognerebbe essere
    però sono arrivato ad una certa età in cui mi concedo il lusso di essere come sono

    un interista imperfetto, rompiballe, pessimista ma sempre terribilmente innamorato di questa squadra e che non dorme quando perde pur avendo altri problemi nella vita un filo più seri
    mi scuso se sono così

  70. questo ragionamento ci può anche stare ma perdonami io sto dicendo un’altra cosa

    tu scrivi sempre e solo in maniera negativa e nei momenti più inopportuni….ricirdp spesso i tuoi interbenti appena finito il primo tempo…un classico…ricirdo i tuoi rlogi ai hobbi napoli-juve 0-1 fine primo tempo

    ricordo perfettamente le tue critiche inter-atalanta primo tempo 0-0 poi vinta 2-0

    ricordo perfettamente il tuo intervento negativissimo al gol del Torino in inter-toro 0-1 poi finita 1-1…ervamo primi e non avevamo mai perso!

    è poi sei passato nel momento del milan ad elogiare loro…adesso la Lazio..

    poi ieri sera a fine primo tempo

    eccheccazzo!

  71. ognuno tifa come vuole
    Non ti devi scusare con me ci mancherebbe,anzi semmai il contrario…però spesso riesci davvero a scuotermi il sistema nervoso…debole tra l’altro dopo la nottataccia di ieri sera.

    Vado a nanna che è meglio.

  72. Una buona notizia: questo turno sanguinoso è finito! Peggio di così era impossibile!

  73. Scusa James, e se la società non ti dice che cosa vuol fare da grande, non si rafforza, vende un paio di giocatori bravi e la prossima stagione ci ritroviamo nelle stesse condizioni?

    • Cosa succederebbe?
      Non lo so però penso che noi tifosi continueremo a tifare e a sperare e a imprecare
      Come è sempre successo
      Non è che divento meno tifoso, diventerebbe solo più frustrante

  74. Caro gobbobuono, caro ossimoro nominale e comportamentale. Ho capito: siamo diversi. Per questo tifiamo squadre diverse. Tu dici: “I principi, gli esempi, i valori stanno da un’altra parte”, io penso invece che siano in ogni cosa, specialmente nello sport, dove esiste alla base il concetto di competizione leale. Tu dici, grosso modo “a dieci anni si sceglie una squadra, poi scopri che è gestita da gente poco seria, che vince intrallazzando, tanto che non festeggi nemmeno più lo scudetto…” E io ti dico: se a otto anni scrivi la letterina a Babbo Natale, e poi da adulto scopri che non esiste, continui a scrivergli? Io al posto tuo qualche pensierino me lo farei, ma non posso pretendere troppo. È già tanto che tu sia juventino e gentile, gobbo e buono. Io sono diverso. Io preferisco perdere così che vincere così. Preferisco vivere e perdere a testa alta, piuttosto che vivere e vincere vergognandomi un po’ (la quantità massimo che può concepire un gobbo buono). Tienti la tua squadra, io mi tengo stretta la mia. E ricordati di scrivere la letterina prima di addormentarti.

    • quoto…:) ed aggiungo:
      ipocrisia
      i·po·cri·ṣì·a/
      sostantivo femminile
      Simulazione estesa, spec. all’ambito dell’atteggiamento morale o dei rapporti sociali e affettivi: non è umiltà vera, è i.; l’ipocrisia è un omaggio che il vizio rende alla virtù (La Rochefoucauld).

  75. Posso rispondere io?

    Alla società gli direi di cambiare sport, ce ne sono tanti.
    Oppure di comprare il Crotone, o la Spal.

    Se si rimane in queste condizioni, personalmente vedrò poca Inter, cosa che già faccio peraltro, anche se ovviamente sarò sempre interista.
    Ma di campionati come questi e di partite perse come quella di ieri ne faccio volentieri a meno.

    Io non voglio vincere sempre, ma nemmeno perdere sempre.
    E poi finiamola con la retorica che vincere non è importante!
    Certo, è importante il come, ma
    ditemi chi di voi non avrebbe voluto vincere ieri?!
    O non vorrebbe vincerle tutte!

    Ergo, se la società non fa il suo lavoro l’Inter diventerà una nobile decaduta.
    E noi con essa, a straziarci cuore e fegato ad ogni partita contro la gobba.
    Ad ogni campionato come gli ultimi otto.
    Inermi di fronte a quello stato di natura rappresentato dall’arroganza juventina come ‘pensiero unico’ calcistico e italiota.

    E la ciliegina su questa enorme torta di merda è anche il sentirsi dare del piangina sempre e comunque!
    Basta.

    Se non riusciamo a battere la Juve sul piano ‘culturale’ possiamo e dobbiamo però farlo sul campo, e solo lì.
    Ma ci vogliono i giocatori, e dunque investimenti.
    Se la società non capisce questo vuol dire che non capisce di calcio, di Italia, di Inter, e dunque è inutile qualsiasi discorso.

  76. Intervista post rapina, Milano Zona Stadio.

    “Signor Luciani, perché ha adottato la soneria d’allarme “La Vispa Teresa”, che si è attivata quando i rapinatori hanno sfondato la porta con un ariete? Non ritiene che una soneria più appropriata avrebbe maggiormente tutelato il suo appartamento?”

    “Dice? non so. Mi dica lei quale soneria adottare, visto che possiede una sfera di cristallo e…”

    “Signor Luciani, perché non ha coibentato le porte con l’acciaio a fusione nucleare quando i rapinatori hanno posizionato le cariche esplosive?”

    “Perché avevo la scatola degli attrezzi piccola, e non credev…”

    “Signor Luciani, perché non ha assoldato una compagnia di mercenari ben equipaggiati quando la polizia che doveva tutelare lei e i suoi familiari ha eliminato una delle sue undici guardie, non colpendo nessuno dei rapinatori che intanto scorrazzavano per il suo salotto?”

    “Perché non credevo fosse necessario. Pensavo che le telecamere posizionate in case e collegate alla centrale di polizia mi potessero aiutare ad evit…”

    “Signor Luciani, perché ha sbagliato la tattica dei cambi delle sue guardie? Lei comunque si rende conto di avere un citofono al posto del portiere del condominio?”

    “Sì, ma se la polizia eliminava anche uno dei rapinatori, invece di far fuori solo le mie guardie potev…”

    “Signor Luciani, si rende conto che le nostre domande le vengono poste per prenderla per il culo, vero?”

    “Dite? Meno male. Infatti non capivo perché mi stavate ponendo da ore quesiti sul come e perché le vittime devono spiegare perché da anni vengono impunemente rapinate. Basta che voi giornalisti diciate: al ladro! e tutto potrebbe risolversi. Il problema è che siete talmente bravi a vedere e a non dire che per un attimo anch’io, davanti all’ennesima rapina subita, pensavo di dovermi giustificare. Una rapina è una rapina, no? Basta dirlo”

    “Grazie, signor Luciani”

    “Grazi’ a vvoi”

  77. attendevo con ansia le 8.30 apertura Call center….ho appena disdetto sky..all’operatore ho spiegato il motivo per via dello schifo visto sabato…lei….immaginavo

    mi prendo un Po di riposo da questo schifo del calcio italiano

    saluti

  78. Bravo mareintempesta!
    e’ quello che sto per fare anch’io.
    Sarebbe ora che il messaggio più volte espresso su questo blog (mi permetto di identificarlo in quanto scritto sopra da Internazionalista) tutti noi tifosi lo recapitassimo direttamente alla Società.
    Che ne pensate?

  79. Sabato sera ero allo stadio con moglie e figli: essere lì ci ha fatto ancora più male.
    Detto questo:
    1) allo stadio ancora più evidente l’arbitraggio prezzolato e scellerato, guardalinee compresi. chi non ha visto o non c’era non può capire.
    2) tutti noi spettatori attoniti ai cambi.
    3) però assolvo Spalletti. se la squadra ha giocato così, la sua impronta si vede. Se la squadra è arrivata alla fine senza forze è per come l’arbitro ha gestito la partita. Pjanic, Barzagli e quadrado andavano espulsi e non saremmo qui a discutere ora.
    4) se Suning per fair play finanziario o altro, non riscatta rafinha e cancelo, o vende icardi perisic ecc è da mettere in galera.
    5) Da ultimo mia moglie mi ha confessato di essere contenta che l’italia non sia ai mondiali, perché non sarebbe riuscita a fare il tifo per una nazionale con dentro Buffon, Chiellini e compagni di merende varie.
    Forza inter, amala

  80. Bondi

    vado controcorrente, come i salmoni

    nel 98 dopo il furto di ceccarini avevamo altre 4 partite che se le avessimo vinte ricorderemmo quell’anno come uno scudetto esaltante
    invece ne piangiamo ancora l’esito
    insomma
    manca 3 partie e spetemo la fine prima de tagiarse le bale

    Secondo mi eh…

  81. Non ho canali a pagamento. Se li avessi, annullerei l’abbonamento. Congratulazioni agli amici che l’hanno fatto: spero che siano in tanti a imitarli.
    Vedo sul corsera che è scoppiato il solito bordello, figc e compagnia. Ricordo che nel 1998 vi furono anche interrogazioni parlamentari, con i risultati (nulli) che tutti sappiamo.
    Purtroppo non possiamo fare nulla: la federazione s’indegna s’impegna poi getta la spugna (con gran dignità). E temo che l’anno prossimo saremo ancora qui con i soliti problemi.
    Leggo anche delle minacce alla moglie di Santon, e questo mi dispiace. Spero che il giocatore sia venduto quanto prima. Non è da Inter e la sua permanenza in questi lidi può solo far male a lui e alla squadra.

  82. @aquilino, @ mareintempesta, @John Graham Mellor

    Bravissimi, io non compro la gazza dello sporc da anni, da quando si è venduta agli ignobili e non mi abbono né a scai né a merdasec, per non udire i commenti degli opinionisti prezzolati da quelli per i quali ‘vincere è l’unica cosa che conta’. Vedo le partite in chiaro sul satellite o in streaming e mi informo sui blog seri come questo o il malpensante.
    A me interessa il calcio, il campionato italiano di serie a è una ignobile lotteria truccata e noi dovremmo ANCHE pagare per vederlo? E’ come entrare in un bar e sperare di uscirNe contenti giocando alle slot machines: ma pagare per cosa? Per arricchire qualcuno che te lo mette in quel posto?

    Avete ragione cari fratelli nerazzurri, boicottare i loro sodali è l’unica cosa giusta che OGNUNO di noi può e DEVE fare.
    E se lo facciamo in tanti, in primis abbiamo la soddisfazione personale di non arricchire chi fa del raggiro un business; in secondo luogo riduciamo i loro profitti, tanto più quanto maggiore sarà il numero di quelli che la pensano come noi.

  83. Annullare l’abbonamento a Premium o Sky è un gesto che ti fa sentire immediatamente meglio. Un gesto di “resistenza” visto il periodo… Io l’ho fatto tempo fa, e ringrazio il Tagnin per i consigli sullo streaming estero. Se capitate sul canale spagnolo, oltre a veder bene, capirete e avrete finalmente telecronache obiettive.
    @james La Lazio gioca meglio e ha giocatori importanti. E’ dall’inizio dell’anno che personalmente la metto davanti a noi (con la Roma) per i posti CL. Ma le siamo stati sopra per buona parte del torneo. Abbiamo buttato via punti incredibili, ok. Ma con un arbitraggio diverso l’altra sera, ci saremmo quasi certamente giocati il posto nello spareggio dell’Olimpico, come sarebbe stato giusto.
    E ha ragione @vittorio, pensiamo a non mollare e a vincere le prossime due. Non si sa mai che con una botta di culo i biancocelesti ne pareggino una…

  84. Entro con prudenza nel blog, di cui sono un abituale frequentatore almeno sopportato e spero , per le cose che dirò, di non essere cacciato a calci in culo. Ma le reazioni allo scippo, più che giustificate, intendiamoci, mi sembrano talvolta così sopra le righe, da rasentare il ridicolo, se non il tafazzismo, come sarebbe, faccio un esempio, disdire l’abbonamento a SKY perché i suoi giornalisti sono prezzolati al servizio della madama. Ora, SKY da oltre vent’anni ha organizzato un canale apposito per chi, da tifoso, vuole essere informato su vita morte e miracoli della società e della squadra, molto più efficiente e documentato del sito della società stessa. Permette a noi tifosi, con un semplice clik di ascoltare la telecronaca delle partite dell’Inter da parte del buon Scarpini, che, almeno dall’entusiasmo con cui saluta i gol della nostra squadra, con grida selvagge che fanno tremare la cristalleria del mio tinello, credo non sia un volgare giornalista a servizio del nemico. Se poi uno vuole, può (come mi capita spesso, perché annoiato da ogni tipo di commento e desideroso di vivere la partita con i rumori e le reazioni del campo e del pubblico) a suo piacere farlo o rinunciare al commento per magari godersi la partita col sottofondo della musica che preferisce. Poi ai commenti, alle interviste, alle tavole rotonde con giornalisti di varia estrazione e simpatie, si può volentieri rinunciare , frutto come sono dello sciocchezzaio televisivo che in genere non aggiungono né tolgono nulla alla visione diretta della partita. Basta un minimo di buonsenso per capire che un broadcasting del tipo di SKY è per natura destinato a soddisfare una pluralità di esigenze che oltrepassano di gran lunga quelle di un comune tifoso di calcio e questa molteplicità è anche una garanzia di imparzialità. Non esiste fortunatamente al mondo il solo spettacolo sportivo del calcio. A me, per esempio, è capitato nel corso della stagione di abbandonare, esasperato dal pessimo spettacolo offerto, la visione della partita della nostra squadra per seguire in altri canali tennis o biliardo, che ritenevo più gratificanti. Rinunciare a tutto questo, mi sembra , piuttosto che un dispetto fatto a SKY, un’autopunizione idiota e in fondo , per ovvi motivi, anche inutile.

    • continuiamo così facciamoci del male tanto siamo interisti…ficchiamo la testa nella sabbia (cit) ha ragione chi dice che allora siamo collusi…per inciso pago pure le tavole rotonde.

    • Un punto di vista altro e condivisibile; il problema e la regola per cui piu’ la gobba vince, piu’ aumenta il numero di tifosi. Che si trasformano in utenti/abbonati. Talche’ chi lavora in quel settore e’ restio a parlare male della squadra che assicura il maggior numero di abbonati. Zio Bergomi durante la gara non ce l’ha fatta, ed ha denunciato, sempre col suo garbo, la direzione di gara a senso unico. Adesso e’ nel mirino della vendetta gobba, chissa’ se rimarra’ al suo posto.
      Andiamo verso una maggioranza di tifosi gobbi sempre piu’ schiacciante, il cui desiderio unico e’ vincere in faccia a tutti gli altri sempre piu’ minoranza.
      Si puo’ sovvertire l’andazzo allestendo squadre piu’ competitive e forti e con arbitraggi piu’ equi; ci sono risorse, intenzioni e BUONA FEDE per farlo?

  85. Mi hanno telefonato da Sky. Dice che se non la smettete di disdire abbonamenti mi denunciano e chiedono i danni.
    ‘Sti stronzi credono che vi abbia convinti io!

  86. Buongiorno a tutti.
    Prendo spunto da quanto scritto da Scettico, ma mi colloco in posizione “agnostica”, se si può usare un termine così importante per il calcio in tv.
    Vi sarà capitato chissà quante volte di esultare con un vicino di posto del tutto sconosciuto, no ? A me a S. Siro per la prima volta è successo quando (mi sembra) Pancheri segnò il gol rivelatosi inutile contro il Bayern in quella brutta serata in cui pensavamo già tutti di esser pronti a passare il turno.
    Questo nebuloso preambolo mi serve per dire che il tifo è entusiasmo anche quasi infantile e si esprime in mille modi.
    Quando io ero piccolo si fantasticava sulle figurine e al massimo c’era in tv un tempo di una partita scelta da chissà chi secondo chissà quali criteri.
    Poi la continua richiesta di calcio ha creato “il mostro”.
    Farò sorridere Denny citando un’altra volta i “mostri dell’ID” del film “Il pianeta proibito”, ma è proprio questo che intendo : siamo stati noi i ns. stessi carnefici, televisivamente parlando.
    E’ del tutto inutile – ad esempio – che schifiamo le telenovelas o i talk-show… Se sono trasmessi di continuo…ci sarà un bel po’ di gente che li guarda , no ?
    Capitolo personale : sono un tifoso interista di Livorno e la mia altra squadra del cuore ( non mi condannate…quando il Livorno era in serie A non potevo tifargli contro, né rinnegare l’Inter… Andavo fuori e non volevo seguire NULLA ) è stata promossa in serie B. L’ho scritto : un’altra promozione fu il 5 Maggio 2002, per cui vivo nel terrore che il Livorno sia promosso… 🙁
    Adesso mi era passato per la mente di disdire Premium ( mi arrotolo dalle risate con i commenti di Retalcati, che mi sta davvero simpatico ) e abbonarmi a Sky per seguire la serie B in tv.
    Non lo farò, mi avete fatto riflettere, ma resto convinto che non servirà.
    Anche perché ci saranno tantissimi gobbi che si abboneranno per la prima volta, o laziali che vorranno vedere la CL ( come si fanno gli scongiuri in emoticon ? ) o che so io…
    Perdonatemi questo intervento lungo e disordinato, ma non vedo l’ora di sapere chi prende l’Inter, e anche se saremo un po’ debolucci…tiferò con quanto fiato ho i miei colori di tutta la vita.
    Con questa o un’altra presidenza, con questo o un altro allenatore, intendo…
    Forza INTER !!!

  87. @scettico Il problema non è sintonizzarsi sulla “telecronaca del tifoso” che magari piace ai bambini (io personalmente prediligo le partite con effetto stadio). E nemmeno constatare che se so che la maggioranza del mio target è bianconero modulero’ il mio giornalismo secondo mercato (stortura comprensibile per quanto insopportabile della professione da tempo a tutti i livelli, mica solo il calcio, con buona pace dell’approccio deontologico). Il problema è che su Sky e Premium se ti azzardi ad essere obiettivo sulla Juve diventi immediatamente “persona non grata”. E ne paghi le conseguenze con pressioni sulla proprietà dell’emittente (chiedere a Pistocchi) affinché tu venga “normalizzato” o estromesso. Succedeva ai tempi di calciopoli (con mediaset però irregimentata sul Milan). Succede oggi.

  88. tutto giusto quello che dite sulle ladrate gobbe però c’è un però, pure vincendo ieri saremmo ancora dietro la Lazio, della quale vi invito a guardare budget di mercato e monte ingaggi
    juve merda in saecula saeculorum però ad oggi i cinesi stanno facendo peggio pure di Thohir

  89. Nicchi. 16/04/2018
    “Si vuole indebolire il peso politico, minare l’indipendenza e la terzietà per aprire uno scenario che potrebbe essere l’inizio di una nuova Calciopoli…
    Mettere le mani sugli arbitri significa che ognuno dice la sua nelle designazioni e nel modo di arbitrare. Calciopoli è nata proprio perché c’era gente che metteva bocca in cose che non gli competevano”
    Antonello. 30/04/2018
    “Abbiamo deciso di parlare solo oggi per evitare di fare commenti a caldo, influenzati dalle emozioni del momento. Abbiamo rivisto tutti gli episodi e non riusciamo a spiegarci come mai nel corso della stessa partita siano stati usati due pesi e due misure. Nel mondo del calcio molte cose stanno cambiando ma sembra che alcune di queste rimangano invariate. Noi comunque siamo orgogliosi della nostra storia”

  90. Torno da Liverpool oggi. Anfield e tutto il resto sono leggendari. Le partite sono molto sentite ma fra le tifoserie ce molto rispetto.
    Poi vengo a sapere di inter juve. Di quello che è successo . Avrei molte cose da dire ma evito di spendere parole inutili e passo all azione:
    1) compro subito la maglia di icardi , sperando resti ancora con noi e la curva capisca che questo è un grande capitano e col tempo diventerà anche un grande uomo
    2) non spenderò più un centesimo che finisca nelle casse di Sky, Mediaset o tv nazionali o altro è mi informerò solo qui dove ce molta più professionalità che in tutti e di o tutti i giornalisti di casa nostra che purtroppo tengono tutti famiglia e non possono sputare nel piatto dove mangiano
    3) vado controcorrente e dico che preferisco la linea di Zhang a quella di Moratti. Buttare soldi in un tornerò taroccato non è giusto anche perché se salta fuori ancora calciopoli non ti danno indietro nulla.

  91. dopo il 98 mi imposi una regola che ancora oggi riesco pazientemente a rispettare, non avrei più parlato di calcio in maniera “seria” con un gobbo, quelle volte che mi capita di imbattermi in argomenti calcistici dove ci sono gobbi faccio dichiarazioni di circostanza, cambio discorso,esco dall’argomento.

    è inutile e dannoso, il tifo acceca, li capisco anche per certi versi, cosa dovrebbero fare?
    smettere di tifare la propria squadra? più difficile che smettere di fumare…ma ce una ma, non riescono più ad essere felici quando vincono uno scudetto, inconsciamente hanno capito….

    detto questo, ce un altra tipologia di tifoso , che per quanto mi riguarda , ci perdo ancora meno tempo, é l’interista che fa finta di niente, che non vuol vedere, che anzi si erge a superiore dandoti lezioni morali.

  92. Può essere che la sfuriata di Antonello possa servire
    Non saprei dire
    Quello che in fondo non capisco è che interesse il sistema può avere a continuare a proteggere la juve?
    L’inter è la seconda o terza squadra come numero di tifosi
    La prima come tifosi allo stadio
    Il fatto che possa andare in Champions farebbe comodo anche alle tv invece -come ho imparato dal blog- perdono tifosi che disdicono abbonamento
    Ecco non capisco perché mai si continua a proteggere loro?
    Perché rischiavano di perdere lo scudetto?
    Dopo averne vinto sei di fila? suvvia .. come direbbe il simpatico mughini

    Dal punto di vista mediatico ed economico farebbe comodo un ricambio per cui -ripeto- fino in fondo non capisco

    • Azzardo una risposta. Causa da 500 mil sul groppone Figc. Questo credo sia un buon motivo.e con avvocati giusti in caso di vittoria si riapre tutto.in sintesi il caos infinito.

  93. In effetti hanno voluto creare una condizione nella quale pretendono di vincere sempre e comunque. Alla minima sconfitta i tifosi si arrabbiano come un bambino cui togli la caramella. Non si rendono conto di aver raggiunto un punto di non ritorno, nel quale non riescono più neanche loro a gioire di nulla, perché ormai si gioca un campionato senza senso. Un campionato distrutto. E se proprio non vincono loro, l’importante è che non vinca l’Inter. Si salvi chi può

  94. Alla dirigenza j**e non interessa il sistema, interessa solo dimostrare il loro totale potere. E’ un ragionamento privo di lucidità e lungimiranza, ma l’arroganza del potere porta a questa totale mancanza di visione più ampia. Le dittature infatti sono tutte finite solo al termine di violente ribellioni. Ma qui si parla solo di calcio, interessa davvero a qualcuno portare avanti una vuolenta rivolta? Un’altra calciopoli?

  95. Io penso che tutto nasca dal desiderio dei “peones”di accreditarsi presso i “padroni”. Lo fanno di loro spontanea volontà. Arbitri e/o giornalisti più realisti del re. Alla j**e non serve fare richieste,questi ottengono senza chiedere. È per questo che reagiscono “con disappunto”

  96. Condivido l’ultimo commento di mareintempesta, anch’io evito di parlare coi gobbi (anche se ieri mattina ero così incazzato che mi sono fatto coinvolgere in una discussione che stava x finire in rissa) ma ora quelli che mi fanno incazzare sul serio sono i sedicenti interisti che di fronte all’ennesimo furto si mettono a criticare la nostra squadra, il nostro allenatore, la nostra società, accettando tranquillamente che un orsato o un tagliavento possano fare le loro porcherie perché “tanto lo sappiamo che la juve ruba, ma se Spalletti non avesse messo Santon” ecco questo x me è inconcepibile non sono uno che dà patenti di interismo ma se x qualcuno è normale quello che sta succedendo forse dovrebbe cambiare squadra

  97. meglio un nemico certo che un amico incerto

  98. denny

    e dopo che noi tifosi abbiamo esternato una vibrante protesta (cit.) che cosa otteniamo?
    Te lo dico io, niente!

    Mi hanno dato del piangina, come al solito!
    E, ovviamente, non cambierà nulla per noi.
    La società che fa?
    Sentiamo Antonello che dice, ma nelle sedi appropriate che fa, che dice?
    Te lo dico io, niente!

    Ma non diciamo cazzate sui sedicenti interisti, vala’.

    Per la cronaca, anche Spalletti ha ammesso che forse i cambi non sono stati proprio una genialata.
    E vedere Handanovic immobile sui gol grida vendetta!
    Questo al netto di orsato e la gobba, che naturalmente fanno il loro sporco lavoro: ormai si è capito che dopo calciopoli tengono in ostaggio permanente il calcio italiano!

    E io non ho più voglia di questo schifo.

  99. Da Interisti Stalinisti

    “Noi siamo la juve”, urla Gianluigi Buffon(e), esultando al termine di una delle più brutte pagine di “Sport” – ammesso che di questo possa parlarsi – degli ultimi vent’anni.

    Bene, caro Gianluigi Buffon(e), non avevamo dubbi sul fatto che voi foste la juve, la solita juve – quella delle retrocessioni per illecito sportivo e quelle dei processi per doping – e che pertanto tu, da capitano e puntuale portavoce, ne sei un degno rappresentante.
    Sì, perché se è vero che voi siete la juve è altresì vero che noi siamo e rappresentiamo fieramente la parte pulita dello Sport.
    Noi siamo l’Inter, quella squadra che quando vince domina in Italia ed in Europa, a differenza di voi, buoni soltanto a portare a casa trofei regalati da dipendenti Fiat (mi vengono in mente i 6 punti regalativi dal Sassuolo, i 6 punti regalativi da Pozzo e quei punticini concordati col vostro amico Gasperini, solo per citarne alcuni).
    Noi siamo il Borussia Dortmund, l’Ajax e l’Amburgo, squadre di certo non irresistibili ma che, ad armi pari, vi umiliano in campo europeo.
    Noi siamo il Real Madrid che vi insegna a stare al mondo e che vi dimostra quanto siate impotenti una volta varcato il confine italiano, laddove è nulla la giurisdizione della famiglia Agnelli.
    Noi siamo i 39 morti dell’Heysel davanti ai quali avete avuto il coraggio di alzare un trofeo regalatovi, anche lì, per un rigore inesistente a fronte di un fallo fuori area.
    Noi siamo quel Milan (sì, concedetemelo oggi Compagni) al quale non convalidano un gol con il pallone dentro di oltre mezzo metro – guarda caso al primo anno di presidenza di Andrea Agnelli – per il quale tu stesso ammettesti che mai e poi mai avresti aiutato l’arbitro se solo te lo avessero chiesto… salvo poi sbraitare come un ciuco in mondo visione quando un arbitro super partes fa il suo dovere e ti manda fuori come meriti.
    E sì che non sei abituato eh, a far le cose per bene come van fatte, rispettando le regole… perché tu sei tu, perché tu “non hai venticinque anni” e dunque espellerti è lesa maestà, giusto caro Buffon(e)?
    Noi siamo quelle decine di operai che sono costretti a restare a casa perché tu, da buon riciclatore di denaro nero provento di scommesse clandestine (ricordi il gol regalato a Muriel?), hai avuto la presunzione di rilevare un’azienda salvo poi mandarla sul lastrico e farla fallire… alla faccia delle famiglie che ci campavano.
    Noi siamo tutti quei Pubblici Ministeri e quei Magistrati che vi hanno sbattuto fuori dal campionato italiano e che, puntualmente e con oltre trenta sentenze definitive di condanna, ribadiscono quanto la tua juve sia un’associazione a delinquere di stampo mafioso.
    Noi siamo quelle centinaia di famiglie costrette a pagare il pizzo agli ‘ndranghetisti che il tuo datore di lavoro accoglie in studio per spartirsi i ricavi dei botteghini.
    Noi siamo quelle migliaia di bambini ai quali continuate, ogni domenica, a rubare un sogno.
    E, soprattutto, noi siamo coloro i quali gioiranno quando la tua lurida carcassa sarà spazzata via non appena la giustizia divina farà il suo corso.
    Perché ricordalo, caro Gianluigi Buffon(e): il Dio del calcio forse non sarà interista ma, di sicuro, ha dimostrato di non essere juventino.
    E voi pagherete tutto, pagherete caro tutta l’arroganza del vostro denaro.

    [ComIntern per Inter – juve, farsa, 30 aprile 2018]

  100. Sono 7 anni che vincono il campionato.
    Di questo passo non fregherà più niente a nessuno, a parte i milioni di juventini.
    Contenti loro…

    Ma l’Inter che dice, che fa?
    Gli sta bene tutto ciò?
    Butteranno ancora soldi fino a svenarsi per un campionato farlocco dove vince sempre e solo una squadra?

    Adotteranno iniziative “politiche” nel calcio italano ed economiche per potenziare la squadra?

    Io, allo stato, non vedo niente, né l’una né l’altra.
    Altro che i sedicenti interisti.

    • Guarda che “sedicente” non è un’offesa vuol dire “che dice di essere” cmq non era rivolto a te in particolare, poi se ben ricordo tu eri quello che difendeva il goal di mano di Maradona e quelli che perdono tempo fingendo di essere infortunati quando gli conviene, quindi immagino che x te la gobba fa bene a fare quel che fa loro sì che sono una società forte

  101. Ciao a tutti, ho fatto passare qualche giorno come Antonello perché io ero incazzato veramente, sicuramente più di Antonello e di Zhang.
    C’è veramente poco o niente da dire su un film già visto tante, troppe volte, troppe per continuare ad ignorarlo e continuare ad incazzarsi per in gioco palesemente truccato.
    Dico ragazzi, ci sono mali seriamente senza soluzione, qua invece siamo lontanissimi da problemi seri, ciò nonostante si sta male lo stesso, con le debite proporzioni, ma qua almeno la soluzione c’è.
    Vadano a cagare tutti, ladri e vittime collusi, perché nei suoi deliri ipocriti gobbobuono una cosa giusta l’ha detta, quando è ora di votare tutti attaccati al treno bianconero. Federazione compresa.
    Non abbandonerò definitivamente il Blog perché siete, siamo, la cosa migliore del calcio, ma da questo momento il mio interesse per le partite scende da 10 a 1 . Non so come lo gestirò non voglio fare proclami inutili però adesso basta davvero. Il vaso è colmo, basta così.
    Buona vita a tutti.

  102. A Jamescott: mi sembrano ingenui i tuoi quesiti, caro amico. Si continua a favorire chi, per decenni, pagava e ingrossava le fila degli amici. Per fare un esempio extracalcistico: secondo te le tangenti perché esistono? E perché si favorisce un’azienda con mille dipendenti al posto di una con 1500 dipendenti, tanto per fare un esempio? Perché la prima paga le tangenti e l’altra è contraria al sistema delle corruzioni. La risposta è tutta qui: si sceglie di stare con chi è pronto ai compromessi. Oggi l’ultima dimostrazione. Adesso ho capito cosa voleva dire allegri a Tagliaventi. Orsato promosso Infatti, andrà ai mondiali con tutta la var che c’era a San Siro sabato. Agnelli ha dato il via libera e allegri lo ha anticipato all’amico . In questo Paese, purtroppo, i corsi e ricorsi storici di Vico sono un male incurabile e inestirpabile

  103. A Scettico….. Seguire l’inter, attraverso sky , sul canale nerazzurro è semplice: basta pagare. Ciò che non è sopportabile è che il canale pagato da tutti i tifosi di tutte le squadre abbia un solo orientamento: non offendere la Juve. D’altra parte, basta riflettere: il canale Juve è gratis, quello dell’Inter no. Qualcosa significherà

    • Significa semplicemente questo, che SKY, quando la Champions è stata acquistata da Mediaset, temeva di perdere i tifosi della squadra torinese e della romana, quell’anno in Coppa. Questo le ha permesso di conservare la massa dei tifosi di quelle due squadre e anche ai tifosi delle altre, come il sottoscritto, di poter vedere dopo la mezzanotte le partite registrate delle due squadre. Vedrai che dal prossimo anno, ritornata la Coppa in mano a SKY, i due canali privilegiati torneranno a pagamento. Tutto qui.

  104. QUESTO È IL POST DI UN TIFOSO INTERISTA DOPO LA PARTITA CON LA JUVE.

    Eh si. Ho dormito dalle 2 alle 3.55. E mentre mi giravo e rigiravo nel letto mi chiedevo un sacco di cose a cui davvero non so darmi una risposta. E il mio unico sfogo è quello di scriverle qui, su questa pagina.

    1. Può davvero l’arbitro Orsato non aver visto questo fallo da cartellino arancione o quantomeno secondo giallo? La foto lo condanna.

    2. Può la Lega mandare al Var l’arbitro Valeri di Roma con le due squadre romane in lotta con l’Inter per la Champions?

    3. Chi dà la certezza a Orsato che Matuidi non l’abbia sfiorata nemmeno? Può essere che ha visto bene ma nel dubbio, cazzo, perché favorire sempre loro?

    4. Perché nel gol annullato a Matuidi Orsato chiede dieci volte alla moviola: sei sicuro? Sei sicuro? Sei sicuro?

    5. Perché lo stesso fallo fatto da Pjanic, Orsato lo giudicó da rosso espellendo Baselli nel derby Torino Juve?

    6. Davvero il fratello di Orsato ha un profilo pubblico in cui mostra la sua fede juventina?

    7. Tornando alla partita, il Var non era stato introdotto per gli episodi oggettivi? Intervenire per dire all’arbitro che anziché da giallo il contatto era da rosso non è un evidente errore tecnico? Ha senso? Può farlo? Ad ogni fallo allora il Var dovrebbe giudicare. Ad ogni cartellino dovrebbe richiamare l’attenzione dell’arbitro.

    8. Come mai in 3 ore di interviste post partita, conferenze stampa e domande varie, nessuno, dico nessuno, abbia chiesto agli allenatori o ai giocatori un’opinione sincera sull’arbitraggio mostrando loro magari la foto del fallo di Pjanic. Ma vale ancora la pena guardare questo copione visto e rivisto?

    9. Mai possibile che queste merde abbiano il potere di distogliere la vostra attenzione sui furti facendovi soffermare sulle scelte tecniche di Spalletti, su Santon e sulla loro mentalità vincente? Vi siete chiesti quanto sarebbe finita 11 vs 11 oppure 10 vs 10 con l’Inter meno stanca e quindi con Icardi in campo fino alla fine?

    10. Come mai tutta Italia, anzi tutto il mondo da anni ha capito come vanno le cose in questo paese di merda e nonostante ciò nessun juventino abbia mai ammesso nulla? Vi auguro lo stesso male che state procurando a me/noi tifosi.

    La mia soluzione è quella di non scendere in campo contro di loro oppure mandare la Primavera. La classifica sarebbe la stessa, loro primi e tutte le altre squadre che partirebbero alla pari ai blocchi di partenza a giocarsi il secondo posto, i pass per la Champions, l’Europa League e la salvezza. Basterebbe davvero un solo anno per metter fine a questo scandalo.”Ehi tu.

    Si, dico a te, tifoso diversamente colorato.
    “Bentornato a casa”.
    Se avessi un briciolo di dignità, stasera dovresti nascondere il capino sotto l’ala e rifugiarti a Vinovo sotto le sottane degli Agnelli.
    Perché, ormai, il Re è nudo.
    Tutta Italia ha visto.
    Tutta Italia ti schifa.
    E fossero solo Napoletani, lo capirei anche. Ma ho letto e sentito Milanisti, Romanisti, Doriani, Laziali. Tutti accomunati da un solo schifo.
    Io ti capisco, perdere il primo campionato proprio nell’anno dell’introduzione del VAR è insopportabile. Certificherebbe (come il Verona nell’85) che beh, si, forti siete forti, ma quando siete in merda arrivano le spintarelle.
    Ah, si. Lo sapete vero che giocando così in Europa avreste finito in 8 alla fine del primo tempo?
    Poi vi domandate meravigliati perché “lo squadrone che tremare il mondo fa” (cit) appena passa la frontiera a Como Brogeda non vince mai un cazzo.
    Io stasera ho perso. Ma ho perso con onore. Ho perso lottando. Ho perso in una condizione di assoluta mancanza di equità. Ma sono fiero, e orgoglioso, della mia squadra, e dei miei colori.
    Tu invece hai vinto, ma, onestamente (si fa per dire), puoi affermare lo stesso?
    Ecco perché NOI siamo diversi.
    Ecco perché NOI non siamo quella roba là.
    Noi, la dignità, ce l’abbiamo ancora.
    Voi l’avete buttata in un cassonetto dell’immondizia, lustri fa.
    Siete il cancro del calcio italico.”

  105. Ciao, interisti. Questa è la mail che la ragazza di mio figlio ha inviato ad Icardi e ad un giornalista. Vorrei condividerla con voi, prima che il completo disincanto prenda l’assoluto possesso di noi. C’è anche una premessa per il giornalista, seguita dalla lettera ad Icardi. Quando leggerò parole come queste scritte da uno juventino (che non sia gobbobuono) penserò che anche con loro si possa dialogare. Non so perché, ma mi viene da pensare a Sodoma e Gomorra. Prego evitare commenti di sufficienza o di biasimo per la non importanza del tema Non li meriterebbe. Questo è un blog di tifosi, non il Circolo Pickwick
    Ecco i testi. “Mi permetto di inviarti questo mio messaggio perché il senso di vuoto emotivo lasciato dal macabro teatro andato in scena sabato sera è stata una sensazione troppo forte per essere taciuta. Riconosco l’importanza di far rientrare ogni sentimento nell’ambito del ragionevole e per questo ti chiedo solo di leggere. Sono interista e amo l’Inter”

    ”Al Capitano Mauro Icardi e all’ Inter tutta: se voleste mollare, lo capirei; se voleste andarvene, vi capirei. E con il cuore in mano ve lo consiglierei. 

    Andate via, fuggite da questo schifo. Scappate, abbandonate la passione che rimane solo a noi tifosi, poveri illusi frustrati. Perché a noi, solo questo muove: passione. Voi ci lavorate, voi vivete di questo. 

    Lasciate questo marcio sistema e cercate gloria altrove dove ancora (forse) è concessa. Ve lo scrivo 24 ore dopo, quando ancora quel maledetto risultato (e non solo lui) sorride beffardo. Ve lo dico con il cuore in mano: andate via da qui.

    Tuttavia.

    Tuttavia ho un bidone dell’ immondizia al posto del cuore. E là dove viveva la passione altro non resta che vile sporcizia. Ce l’ hanno accatastata in anni e anni al punto che il tanfo dell’ ipocrisia non dovrei più sentirlo.

    Tuttavia.

    Tuttavia lo sento ancora, lo sento sempre. Ho provato con la differenziata (giornali di qua, pay TV di là, social ancora più in là…). È ancora qui, riversata ogni settimana, la sporcizia accumulata in sette anni. Non posso neanche spartire la fatica di questo infame lavoro di pulizia perché ne vedo ovunque: sporco ovunque. Tuttavia.

    Tuttavia continuo a pulire. 

    Mauro, Inter, in mezzo allo sporco, infangata e sbeffeggiata, sola (non così tanto quanto vogliono farmi credere) e stanca: continua a pulire. 

    Con il bidone in una mano, con i sacchetti della spazzatura nell’ altra, ti scrivo, vi scrivo: non andartene, non andatevene, continuate a pulire. Continuate il vostro lavoro qui. Con me, con tutti noi. Ci sarà sempre un motivo, il più nobile di tutti: la nostra pura passione.

    Forza Inter.”

  106. Tutti dovrebbero schierare la primavera contro la j**e, nessuno ha le palle per farlo

  107. marcobibe i tuoi post sono un balsamo per la mia anima interista

  108. grazie

  109. Qualche mese fa ha detto di essere vicino alle idee (eufemismo) di Salvini. Ora, se esce con questa: https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Inter/30-04-2018/inter-mazzola-nessun-furto-juve-icardi-non-andava-tolto-260952861583.shtml

    Ecco, con tutto il rispetto per il passato che posso avere, ma non è il caso che tu, caro Sandro, te ne vada in una casa di riposo ?

  110. Mi unisco ai complimenti sinceri e convinti per la lettera della ragazza.
    NON mi unisco alla proposta di schierare la primavera contro i gobbi, per più di un motivo.
    In primis non vorrei dar loro questa soddisfazione. Dando per scontato che a loro interessa solo vincere, non vorrei lasciarglielo fare con in più la consapevolezza di avermi costretto ad una stizzita reazione. Neppure se venisse fuori per la prima volta un certo Mazzola ( la storia patria iinsegna…).
    In secundis…ogni tanto vorrei vincere anche io, e se questo – magari una volta su un miliardo – fosse determinato da circostanze casuali ( leggasi : non bastassero i clamorosi e scandalosi aiuti arbitrali, come stava per accadere a 5 minuti dalla fine, l’altra sera ), beh…mi darebbe soddisfazione. Non giocare, no.
    Infine – pur non conoscendo così a fondo il regolamento e le sanzioni previste, non vorrei che un tale – PUR COMPRENSIBILISSIMO – atteggiamento mi portasse anche tre punti di penalizzazione.
    Certo…se TUTTI facessero così la situazione sarebbe bell’e risolta, ma siccome non lo credo…continuo infantilmente a sperare in un rimpallo che ci arrida e in dieci clamorosi pali per loro, con una partita che finisca 1-0 per noi e le loro facce livide. Siamo andati a purgarli a TO con Stramaccioni e possiamo farlo ancora.
    Succede troppo di rado ? Certo, ma mi tengo strette la mia dignità e la mia sportività. Anzi : da sabato sera un zinzinino in più. Ecco, l’ho scritto.

    • Giuro : il mio riferimento a Mazzola era perché ha esordito proprio con la Primavera in una partita di protesta.
      Come mi succede spesso…stavo scrivendo e non ho letto la pagina cui portava il link di Fortebraccio.
      A’ Sandrino…lascia perdere, no ? Mica è obbligo parlare sempre…

  111. Gus, non ho alcuna esperienza di Mediaset, né credo che l’avrò mai, non per motivi calcistici , ma per altri ben più gravi motivi che ti risparmio e che potrai facilmente immaginare. Tuttavia non credo giusto confondere la professionalità delle emittenti di SKY con quelle per definizione legate ad un padrone a lungo dell’Italia e addirittura di una squadra militante nel campionato e in lotta per lo scudetto. Una vergogna che non perdonerò mai alla classe dominante in Italia, espressione recente del servilismo secolare che la contraddistingue.SKY segue da sempre, con prammatismo anglosassone, il criterio del buon mercante: quanto più spendi tanto più la merce che ti offro sarà migliore. Un criterio che io sperimento quotidianamente perché per passione e interessi professionali seguo i suoi canali culturali, soprattutto quelli di cinema e di musica classica e non trovo differenze di trattamento tra i vari canali, compresi quelli sportivi. Il criterio è sempre quello di accrescere la clientela, anche a costo di peggiorare la qualità del prodotto. Ma, come hanno rilevato giustamente alcuni, l’emittente non avrebbe alcun interesse a privilegiare i tifosi della squadra torinese rispetto alla nostra, anche perché credo di aver letto in una statistica di qualche anno fa, che la sua clientela interista non è certo inferiore, ma pari se non maggiore rispetto a quella juventina.
    Una curiosa nota su Nicchi. L’ho avuto discepolo ancora ragazzotto e già avviato nella carriera di arbitro. Nel periodo turbinoso del sessantotto lo ricordo come un pesce in barile, mai impegnato a difendere le proprie idee, giuste o sbagliate che fossero, quel genere di uomini che Dante sistemò tra gli ignavi. Vedo che si è mantenuto fedele a quel modello, che gli ha giustamente assicurato una prestigiosa carriera.
    Infine, a te come agli altri, se mi è permesso, un sommesso consiglio: evitate di trasformare il blog, al grido di “onestà, onestà!” , in una specie di succursale del grillismo ormai imperante, usando oltre che un po’ di ottimismo della volontà anche un briciolo di ironia, come usa il maestro Sector, mai dimenticandosi che sempre di un gioco si tratta e che il cattivo di turno finirà sempre per trovare uno più cattivo di lui, che lo ricollocherà nelle sue giuste e limitate proporzioni. Almeno fino ad ora così è successo e giova sperare che così sarà anche in futuro.

    • Ovviamente nonlo conosco ma la mia impressipne su Nicchi sempre stata quella di un babbeo, inetto ed anche arrogante, sin da quando arbitrava_
      Ora autorevolmente certificata_.
      Com’è che ha fatto una carriera cosi prestigiosa? Proprio il mondo alla rovescia!

  112. Giorgio io non sono d’accordo, credo infatti che se si schierassero i ragazzini contro i gobbi sistematicamente sarebbe stupendo. Sarebbe obbligarli a confrontarsi con la farsa che stanno imponendo a tutti gli amanti del calcio esckudendodoli di fatto dal calcio che conta! Poi quando e se li beccassimo in Europa allora……

  113. Cambiando tema. Qualcuna ha visto il var cosa ha combinato a Bologna? Ha fatto annullare un gol del Bologna per fallo di mano di palacio su un tiro di Calabria a 50 cm e col braccio attaccato al corpo. Il,pallone poi a finire rocambolascamente sui piedi di Rosolino che insacca.
    Ragazzi miei qui ce il dolo del dolo.
    Scusate dovevo sfogarmi ma per me questo è gravissimo perché credo che gli arbitri stiano imparando a maneggiare il var per aumentare il loro potere e porre rimedio su “errori” arbitrali che per sbaglio non favoriscono il palazzo.

  114. Faccio fatica a guardare le partite che restano, anche se, come dice Vittorio, non è finita. Ma l’idea di ricominciare da capo, non si sa con quale allenatore, non si sa con quali giocatori, sempre per colpa di quei bastardi, che comunque non la pagheranno, mi fa venire la nausea.

  115. Dopo la non espulsione di sabato sera parlare ancora di calcio è del tutto inutile.

    Se persino un delinquente come moggi dice che era da espellere lo juventino figuriamoci con la calciopoli 2.0 di oggi come siamo messi!

    Il calcio è finito, fatevene una ragione.
    E ringraziate per questo quelli di Torino, sponda gobba.

    Alla fine il wrestling lo vedranno solo loro.

  116. Il gol del Bologna era buonissimo, il braccio di Palacio era sula traiettoria di un rinvio in tribuna, mica se lo poteva amputare! Assolutamente mani involontario, non punibile_

    Ve ne pongo un’altra: la strisciata di Vecino, comunque un idiota, sullo stinco di Mandzukic era tale da procurargli lo sbrego esposto? Non hanno i parastinchi? E lo sbrego non è su una zona della gamba che Vecino non ha toccato?
    Perché i casi sono due: o Vecino stava per spaccargli la gamba, o questi sono ancora più truffaldini di come li dipingiamo_

    • Ho visto le immagini solo oggi. In rete gira un video che bugiarda in maniera inequivocabile le immagini della presunta ferita alla tibia di manzukic.
      Infatti vicino lo,tocca sulla tibia mentre la ferita mandata da manzukic in rete è sul collo del,piede. Comunque come dici tu vecino si mette il piede sulla tibia ma con la gamba fa un movimento che sembra fatto per attutire la forza come se sapesse di aver fatto un movimento sbagliato ma non potendosi più fermare cerca di fare meno danni possibili.
      Come lo vedo io AL VAR si poteva vedere ugualmente

  117. Eppoi mi piacerebbe proprio leggere l’opinione di Corso46

  118. Ma orsato non era quello dei 7 minuti del derby dell anno scorso? Dove tra l’altro non espulse Locatelli per un fallo più pericoloso di quello di vecino.
    Basterebbe fare un dossier e mandarlo,alla uefa. Vediamo de lo confermano come arbitro internazionale ai mondiali.
    Quello è un criminale
    Ma tanto nessujo fa niente.
    Direte che me la prendo sempre con Zanetti. L’ultima apparizione che mi ricordo era mentre si Gustavo un mega gelato a Marassi poi sparito.
    Questo è il vice presidente , adesso devi tirare i fuori i coglioni e sporcarti un po,le mani per fare il bene della società che ti ha reso quello che sei.
    Zanetti se ci sei batti un colpo.

  119. quotidiano Repubblica, come ormai da anni, indecente, vergognoso, Tuttosport ha una maggiore dignita.

    poi piangono che non compriamo quotidiani, vendevo 500.000 copie pochi anni fa, ora non ne cendi neanche 150.000…
    dovete sparire

  120. La lettura di Maurinho è ASSOLUTAMENTE esatta. Vecino cerca di non pesare sulla gamba, una volta resosi conto che la calpesta. Può anche essere un ripensamento tardivo di una bojata intenzionale, ma non fa tutto quell’incredibile danno. No way.

    • E pensa che ho visto le immagini solo oggi. L’impressione è quella e sono sicuro che è così.
      Piuttosto andrei a prendere il fallo di Cannavaro che spezzò la tibia a mudingay qualche anno fa per far vedere un fallo intenzionale per far male e uno invece come quello di vecino fatto per errore ma che cerca di non pesare per fare il meno male possibile e sojomsicuro che al massimo ci sarà stato un segno, segni che i calciatori a fine partita hannk tutti.tra l’altro manzukic ha giocato fijo al 65 esiko

  121. Si, hai assolutamente ragione. E in ogni caso la “lettura” data al VAR e’ stata capziosa. Mi convince anche chi ha scritto (chiedo scusa se fossi proprio tu) che lo strumento non dovrebbe essere usato per queste finalita’.
    Diciamo che ci e’ stato preparato un bel “pacchetto” e non sbaglieremmo.
    Eppure non mi secca fare il mugnaio di Sans Souci : ci sara’ pure un giudice a Berlino…

  122. @ Maurinho: hai fatto un esempio (tra le migliaia) di quella che era ed è l’arroganza prepotente del potere. Il fallo di fabio cannavaro su Mudingayi del 2006, che causò la rottura della tibia di quest’ ultimo era da codice penale, tanto era chiara l’intenzione di fare male all’avversario (il quale, giova ricordarlo, è anche un collega). Per la Storia, lo stipendiato dai senza colore non fu neppure ammonito, mentre se ben ricordo a un giocatore della Lazio che aveva osato protestare, furono comminate tre giornate di squalifica. Del resto, il predetto soggetto, al soldo degli innominabili, non era nuovo a queste spedizioni punitive: nel girone di andata, con un vile intervento a forbice, aveva causato a Berhami un infortunio con due mesi di fermo (e gli esiti avrebbero potuto essere ben più nefasti), l’anno precedente invece aveva rotto due costole a un altro collega, reo quest’ultimo di giocare in una squadra avversaria, potenziale concorrente per VINCERE (“l’unica cosa che conta, cit.). È il noto “stile “, che ricorda nefasti periodi della storia italica, i cui protagonisti e seguaci purtroppo continuano a padroneggiare nel nostro Paese e – ahinoi- non solo nel mondo del calcio: licenza di uccidere e di rimanere impuniti”, “stile” che in anni recenti ha avuto tra i suoi più implacabili esecutori killini e bonucci. La punizione del 2006 è stata un buffetto: questi sono tornati dalle fogne, più immondi (e più subdoli) di prima.

  123. La stampa europea:

    France Football: “La dictature d’argent et de pouvoir: comment la Juventus décide la vie et la mort des arbitres dans la Serie A. Un arbitrage scandaleux pour le match Inter-Juventus”.
    El Mundo Deportivo: “Solo un llanto en el campo de Milàn: Ladrónes! El robo del siglo!
    Crónica de un hurto anunciado”.
    Die Zeit: “Internazionale-Juventus: wenn der Schiedsrichter ist ein Erzeugnis der Italienischen Mafia”.
    Sporting Life: “Awful shadows on Italian Footbal Championship. Referee Orsato and Turinese mafia: Agnelli’s empire strikes back”.
    A Bola: “Enésimo escândalo a Milan. O motivo por que o futebol italiano é vítima do poder da Juventus”.

  124. Buongiorno a tutti.
    Solo una notazione NON POLEMICA, giusto per non cadere in errore riguardo a quanto ha opportunamente pubblicato Sergio ( e che a scanso di equivoci dichiaro di condividere totalmente )…
    E’ pur vero che i giornali hanno scritto tutto ciò, ma… 2 cose :
    1) Dopo il rigore ( SACROSANTO ) del 93° di Real-juve un giornale ( del Barcellona ?) titolò anche quella volta “robo del siglo”, il che mi da’ MOLTO da pensare…
    2) I giornali fanno il proprio lavoro, cioè titolano più spesso per vendere, seguendo quindi la “pancia” dei lettori, piuttosto che per far riflettere gli stessi secondo propria coscienza, limitandosi quindi ad offrire le notizie per quel che sono.
    Se no concorrerebbero tutti al Pulitzer 🙂
    Scritto questo…andiamoci a prendere 3 punti da quelli ugualmente scoloriti, poi si vedrà.
    E sempre ( ma proprio SEMPRE ) Forza INTER !!!

  125. Orsato dunque consulto’ il Var dopo lo struscio di Vecino perché Mandzukic gli aveva mostrato la grave ferita_
    Ma pare proprio che la ferita fosse preesistente! Se è così, non è stato alterato lo svolgimento della gara e del protocollo Var per comportamento sleale? Frega niente a nessuno?

  126. Ma come faremo a smaltire una batosta del genere?

    Non so voi, ma la rabbia dentro non si placa e a questa si sta per aggiungere la delusione del fatto che tutto andrà a scemare pian piano col ricordo che rimarrà dell’ennesimo campionato rubato dai diversamente colorati, tra l’altro un’impresa veramente non facile nel primo anno di introduzione tecnologica nel ns campionato.

    Tempo 7/8 partite di rodaggio dove addirittura hanno subito qualche torto e poi nuovamente tutto manovrato come prima, riuscendo a trasformare in soggettive le situazioni oggettive.

    Complimenti a loro, davvero complimenti!!

    Dicevo appunto della delusione, perché se nemmeno questa volta dovesse partire qualsiasi tipo di azione che possa dare un segno forte, che ne so, come hanno detto in tanti di mandare le primavere in campo nelle 38 partite contro di loro, o disdetta di tutti gli abbonamenti tv, diserzione stadi contro di loro, uno sciopero generale di tutte le società con tanto di manifestazione di massa di tutti i tifosi d’Italia sotto Lega e Figc, insomma qualsiasi cosa possa dare un segnale forte…….

    Se la baracca calcio va avanti è grazie anche a tutti i tifosi, senza quelli andrebbero poco lontano.

    Una passione così forte, tutte le emozioni forti o delusioni che ne derivano, i tanti soldi che lasciamo per i biglietti ed i km di tutte le domeniche non possono essere così vanificate dal potere di due Famiglie Elkan Agnelli.

    Ma gli 80.000 di sabato che sono arrivati da ogni parte d’Italia e d’Europa chi li ripaga per lo spettacolo indegno offerto da personaggi corrotti a cui hanno dovuto assistere?

    Tornando alle iniziative, ma il Sindaco di Napoli che ha pronunciato parole fortissime del tipo: “ci riprenderemo tutto quello che ci hanno tolto, tutto quello che ci spetta, nulla di più di ciò di cui abbiamo diritto”, in che modo intende farlo, ce lo può dire?

    Le parole di Antonello invece? Si’, dice che tutto ciò è inaccettabile e quindi? Che facciamo? Aspettiamo l’anno prossimo sperando di essere più fortunati?

    Tra l’altro in tutto questo marasma scatenato da social network o testate giornalistiche ecc ecc secondo me abbiamo anche la sfortuna che tutta la capitale in tutto ciò è assente, semplicemente perché le due piazze romane hanno ben gradito il risultato di Inter Juve senza ovviamente interessarsi del come sia avvenuto.

    Eppure specie nella Piazza Giallorossa è capitato più volte di soccombere grazie alle nefandezze dei non colorati, le parole di Totti e de Rossi sul ” quelli dovrebbero fare un campionato a parte” mica ce le scordiamo eh.

    Ma guarderanno i loro interessi, i gobbi potranno addiruttura permettersi di perdere a casa loro o sicuramente andranno molto tranquilli perché basteranno le due vittorie contro Bologna e Verona.

    Quindi in questo momento mi sa che dobbiamo condividere la ns tremenda rabbia solo con i napoletani fino al prossimo episodio che magari colpirà questa o quell’altra squadra e così via…….

    Scusate lo sfogo e il papiro, ma proprio sono schifato e nauseato.

  127. Qualcosa da fare c’è subito: fare chiarezza sul comportamento di Mandzukic e della juve, che pare si sia affrettata a distribuire foto della ferita fake in tribuna a San Siro nel primo tempo! chiedere su questo un indagine della procura federale ed eventuali sanzioni del caso: il principio cardine dell’ ordinamento sportivo e’ la lealtà!

  128. Sono arciconvinto che se lo stesso fallo di Vecino lo avesse fatto chiellini al massimo avrebbe preso un giallo.
    Al massimo.

    Qualcuno dirà, ma non c’è la controprova.
    E invece la controprova c’è ed è la mancata espulsione di Pjanic!

    Il quale Pjanic ha dato, allo stesso tempo, un pugno in faccia e una ginocchiata all’avversario sul petto.

    Allora si è detto che il rosso si da per un fallo pericoloso e a palla lontana ok, ebbene la palla era lontana e credo che è molto ma molto più pericoloso colpire un giocatore in testa piuttosto che alla caviglia.
    A Rafinha è andata bene perché se lo colpiva qualche centimetro più su, cioè alla tempia, si rischia il trauma cranico che oggettivamente è molto peggio di una ferita al piede!

    Ma l’arbitro ha pensato bene che il principio di salvaguardia di un giocatore valga solo per gli juventini e non per gli altri.

    Mah, chissà perché…

  129. Dunque: pare che le ferite di Mangiukic siano una patacca, ma su questo cfr. Acanfora poco sopra.
    Ci saranno indagini. Chissà… Intanto la procura federale prepara misure contro di noi per i cori razzisti contro Matuidi (brutta cosa, per carità, se ci sono stati).
    Io ci metterei anche tre giornate a Samuel, per non sbagliare.

  130. Inchiesta dove, quando, chi?
    Magari, almeno si fa chiarezza_

    Per intanto guardate un po’ la juve ha subito annunciato urbi et orbi e FATTO l’operazione alla gamba di Mandzukic: a me pare tutto molto sospettamente gobbo_

    Solo chiacchiericcio da visionari malfidenti?

  131. “I carabinieri fuori dalla casa di Orsato”.
    Veramente dovrebbero stare dentro…

  132. È essenziale sapere se lo sbrego glielo fa Vecino nell’episodio dell’espulsione o no_ Perché nel secondo caso TRATTASI DI TRUFFA COLOSSALE_

  133. Sono preoccupato : qualcuno prima o poi mostrerà una statuetta del duomo di Milano tirata sulla tibia a Mandzukic ?!?!
    E comunque… Che cosa possono fare le altre squadre ?
    Intendo dire : non sempre e non tutte sono svantaggiate da alcuni atteggiamenti un po’… diciamo così… “poco chiari”. Se alcune squadre ci sembra “si scansino”, ce ne sono al contempo almeno altrettante che traggono vantaggio dai risultati che penalizzano l’Inter ( o anche una qualsiasi altra squadra, vittima di turno ), no ?
    Su 20 squadre…non possiamo seriamente pensare che le altre 19 trovino un comune sentire ( e non voglio tracciare imbarazzanti paralleli con la situazione politica attuale ); se si tratta quindi di iniziative isolate o comunque poco diffuse… si rischia di essere i Don Chisciotte di turno.
    Meglio quello che gobbi, certo. Dico soltanto che non ne vedo la produttività.
    E mi dichiaro disponibile e attento alle vs. idee. Io non ne ho, purtroppo.

    • p.s. : bella partita, a Madrid, a parte il portiere del Bayern ( come era stato quasi altrettanto scarso Navas contro i gobbi )…

  134. Su Anale5 stanno dicendo che, quando si gioca a Madrid, il Real ha sempre l’aiutino.
    Prostituzione intellettuale è un blando eufemismo.

    • Solo perché pensano alla juve vittima del potere politico madridista ma non si ricordano i Real Madrid inter degli anni 80, la monetina su Bergomi , i fischi a senso unico….Io ero piccolo ma mi ricordo benissimo

  135. Navas è uscito, Handanovic starà guardando come si fa ??

  136. Dimmi chi tifa per te e ti dirò chi sei

    Ciao Interisti, leggendo le parole di Bonolis, mi sono sorte in testa alcune considerazioni. Il titolo è anch’esso frutto di considerazioni consequenziali. le pubblico a puntate, essendo molto elaborate. Ci leggono tifosi di altre squadre diversamente colorate da noi nella striscia non nera (quest’ultima frase assume il ruolo di cordone sanitario per eliminare gran parte dei tifosi j…., già ampiamente provati nelle elementari loro sinapsi dal temine “consequenziali”). Primo livello: Dimmi come tifi e ti dirò chi sei. Noi interisti abbiamo un denso critico iperattivo, permeato spesso un tifo manicheista, senza mezze misure. Mi spiego: mentre viene attuato un furto con scasso davanti a mezzo mondo, noi ce la prendiamo con l’allenatore per un, dico un, cambio dopo una partita commovente di una squadra messa in campo dallo stesso allenatore. (Continua)

  137. Manicheo o fariseo ? O addirittura irrimediabilmente giansenista ?
    E – senza voler essere triviale – non si puo’ inglobare tutto nel piu’ comodo ed immediatamente efficace “tafazzista” ? 🙂
    Scusa, davvero, non volevo sminuire le Tue parole (che approvo in pieno e faccio mie).
    Aspetto la seconda parte.

  138. più semplicemente penso che la gara di sabato sera avrebbe avuto altro risultato se l’Inter, fin dal tempo del derby scorso pareggiato dopo 3 minuti di recupero dati sui 5 già concessi (praticamente 8 minuti di recupero su 45), avesse chiaramente detto:”questo cazzo di orsato non fatemelo più vedere!!” e invece…

  139. Dimmi chi tifa per te e ti dirò chi sei (II)

    Apprezzo molto l’intervento del mio Dotto collega di fede, Giorgio, e faccio senz’altro mio il suo sapiente suggerimento. Sì: presumo che il termine “tafazzista” meglio si attagli e ancor meglio possa definire la maniera di agire e di pensare della stragrande maggioranza dei tifosi interisti. Manichei? Farisei? No: Tafazzisti!

    Non è un caso che tale termine sia stato probabilmente concepito e di sicuro posto in essere da un grande tifoso interista, quel Giacomo Poretti facente parte di un trio comico dalle indubbie fortune: Aldo, Giovanni e Giacomo, tutti interisti. Ecco: già con questo primo esempio “casuale” (non ho contatti antecedenti e privati con il Dotto collega Giorgio) comincia ad abbozzarsi, pur se in forma ancor nebulosa, la completezza del mio ragionamento – che emergerà nella sua totalità lentamente – proprio con il metodo di dialogo maieutico, il mio preferito.

    Aldo, Giovanni e Giacomo. Tre “comici” intelligenti, ironici, osservatori del costume. Tre intellettuali interisti. Tre artisti interisti, cui potremmo aggiungere a tutta prima, Fiorello, Bonolis (il “casus belli” di questi ragionamenti), Paolo Rossi, solo per restare nel campo dei suscitatori d’ilarità. Mi guardo attorno: nessun bianconero è rimasto. Gli ultimi superstiti che arrancavano all’inizio di questo secondo capitolo, sono andati a leggersi “Biancaneve e i sette nani” dopo che ho proferito il termine Dotto (stronzo io che l’ho scritto maiuscolo)… (Continua)

    • NON ero ironico.
      Davvero.
      E’ che a volte non resisto e strapar…strascrivo.
      E comunque NON sono “dotto” (tutt’al piu’…. Brontolo, dato che mi si paragona spesso al dr. House), e rifuggo da qualsiasi dotto consesso.
      Anzi : sono QUASI offeso dal termine “sapiente” che hai unito alla parola “suggerimento”, poiche’ da tempo ho (lo ammetto…questa volta farisaicamente) fatto mio il convincimento per cui sia da preferire ad esso il termine “saggio”.
      Pare – infatti – che il sapiente tenga per se’ le proprie conoscenze, mentre il saggio sia punto di riferimento per la comunita’.
      Piu’ seriamente…poiche’ non ho grande cultura, poiche’ ho “una certa eta’ ” e poiche’ non vorrei che facessimo la fine di Este e Corso…smetto subito di duettare, mi pongo in rispettosa attesa – mi interessa DAVVERO – delle successive parti del tuo ragionamento (e sospiro – ahime’ – pensando ai dialoghi di Platone, che infiniti addussero 5 in pagella) e – dato che son quasi arrivato a Roma, pennello un volgarissimo “aho’…dotto ce sarai” che spero mi possa catalogare definitivamente come poco acculturato 🙂
      p.s. : i complimenti per la lettera della ragazza di tuo figlio li avevo gia’ scritti… 🙂

  140. Ciao ragazzi,
    solo per informarvi che sono passati quattro giorni e a me continuano a girare a raffica. Ogni tanto passo sul blog per un pochino di conforto ed è già molto….

  141. @Giorgio: poco acculturato non direi. Il ricordo dei dialoghi di Platone (per quanto forieri di sconquassi in pagella: ma sarà vero?) e dell’iperbato iniziale dell’Iliade montiana tradiscono quantomeno un liceo classico fatto in anni buoni.

    • Buoni…per chi ? 🙁
      No, amici…sono solo farisaiche ( e dagli !) frasi colte in giro, acriticamente ripetute con falsa modestia…
      In pratica…potrei fare il politico 🙂
      E già che ci siamo…questo di tanta speme oggi mi resta !
      Comunque…ad intorbidir le acque…sono un vecchio informatico.
      Capitolo Inter : squalificati Vecino (ca va sans dire) e D’Ambrosio. E se vedessimo “quell’oscuro oggetto del mercato”…Dalbert ?

  142. Vi dico la verità: non so se l’anno prossimo seguirò ancora il campionato. Per ora mi girano troppo le balle e non ci voglio pensare.
    Tuttavia una domanda una domanda, “a prescindere”, me la faccio. Per l’Inter è meglio proseguire con Spalletti o cambiare? Dopo le sostituzioni di sabato avrei chiesto l’ennesima rivoluzione, ma ora non ne sono più sicuro, anzi. Tanto più che ricomincia ad aleggiare il nome di Conte.

  143. @Giorgio: buoni per chi c’era. Ma lasciamo perdere la storia della scuola italiana, che andiamo nettamente OT. Se sei un “vecchio informatico” ciò non significa che alle superiori tu non abbia studiato materie “classiche”: i dialoghi di Platone all’ITIS non li facevano (mi pare, ma dovrei sentire qualche amico di quei tempi).
    Per il resto: nessuna sorpresa sulle squalifiche Inter (a parte l’assenza di Samuel). E i soliti c***i della panca corta.

  144. Lucio almeno tre anni, sperando che nr3l frattempo Cambiasso faccia esperienza come allenatore..
    Se invece Lucio andasse alla juve comw qualcuno ipotizza, non saprei davvero cosa pensare..

  145. Spalletti ha tirato fuori una squadra “vera” con una rosa paragonabile più o meno a quella degli ultimi anni. I risultati sono decisamente migliori, il campionato viaggia a punteggi siderali, in altri anni ci saremmo qualificati tranquillamente in CL tanto più come quarti.
    Secondo me Spalletti non va toccato, sempre che senza CL e con qualche partenza illustre non sia lui che chieda di partire (cosa più probabile).

    Per il resto…
    Non so, così incazzato, ma neanche incazzato, molto peggio, arreso, sconfortato, stanco etc etc non lo sono mai stato, è evidente per chi ha memoria storica che non si è trattato neanche della peggiore schifezza mai vista, ma semplicemente di aver colmato una misura che rischiava di strabordare da anni. Per intanto ho disdetto Mediaset premium, altro non posso fare per colpirli , ribadisco il vadano a fare in culo tutti, siamo un popolo ridicolo accettiamo qualunque angheria, il calcio non è che lo specchio di cose ben più gravi, sono appena tornato per lavoro da Svizzera Austria e Germania, la differenza si vede in OGNI cosa, cultura, educazione, servizi, un senso di rispetto dei diritti e dei doveri distante anni luce da qui.
    Che tristezza, che dispiacere per i nostri figli. Non è solo la juve credetemi, è molto, molto di più.

    • Sono MOLTO concorde per quanto riguarda la prima parte del tuo pezzo. Spalletti forse non sarà un gran vincente, ma aspettiamo almeno un altro anno per vedere se il trend di crescita migliora o ci avvitiamo…
      Per la seconda parte… la tua analisi è impietosamente esatta, ma l’unica soluzione può e DEVE venire da noi stessi.
      Dopo la fine della guerra non è che i tedeschi stessero poi benissimo : si son rimboccati le maniche e…continuano a farlo.
      Noi, purtroppo, appena iniziato il “miracolo italiano” ci siamo convinti di essere ricchi, forti e che sarebbe durata in eterno.
      E’ più o meno lo stesso motivo per cui andiamo male in mille cose, sport incluso. Basta guardare il tennis, dove spesso proponiamo giocatori che con due vittorie si credono Borg, oppure il basket, dove non riusciamo più a combinare alcunché, o la pallavolo, con il fenomeno Italia tramontato da tempo…
      Il rugby è un po’ cresciuto, ma al “6 nazioni” ce le suonano bene-bene…
      E’ una questione di volontà di disciplina e di rispetto delle regole, in OGNI campo.
      Per questo NON sono del tutto concorde con il dispiacere per i nostri figli : perché tutto questo non accade per caso, ma per insufficienze educative e formative, che ci portiamo dietro e che purtroppo mi pare che riusciamo a peggiorare.
      MI accade spesso che figli di amici e colleghi mi chiedano “aiuti” : se è qualcosa che non possono conoscere…ok, ma se è una scorciatoia alternativa allo studio mi rifiuto. Non è per cattiveria : credo DAVVERO di farlo per il loro bene.
      Come quando ci dicevano che cercare una parola sul vocabolario aiuta a ricordarne il significato…
      E poi…forse si, lo faccio per calcolo : loro dovranno diventare i medici che mi assisteranno tra qualche anno, gli ingegneri che realizzeranno ponti e strade… Voglio che siano formati il meglio possibile 🙂
      Per tutto il resto… (finché ci sono) ci sono le elezioni. Mi rifiuto di isolarmi con la tentazione di pensare che..”tanto non cambia alcunché “.

    • E…a proposito… Marcelo ha ufficialmente ammesso che il fallo di mano c’era, quindi sarebbe stato giusto il rigore.
      Noi insegniamo ai ns. ragazzi a mentire, a perder tempo…
      Speriamo che questo serva da esempio.

    • “…tutto questo non accade per caso, ma per insufficienze educative e formative…”

      direi che è tutto lì. Ma è un discorso che va veramente troppo off topics
      certo uno sport che fa i numeri del calcio come coinvolgimento della gente non può essere guardato con sufficienza come se fosse un isola a se.

  146. i gobbi rubano fino al confine, oltre c’è il Real

  147. A Giorgio: hai ragione, c’è un giudice a berlino. Solo che bisogna andare a Berlino per trovarlo: qui non lo trovi di sicuro. Lo scandalo nello scandalo è la promozione di Orsato e dei campari del var ai mondiali. Guarda caso, dopo la ladrata a San Siro

    • Bellissimo che hai scritto “campari”, ahahahah !
      E’ vero che la situazione – per dirla in inglese – è “bitter”, ma…beviamoci su 🙂
      Scusa, non avevo certo intenzione di offenderti, ma di provare a farmi/farci passare l’arrabbiatura che ancora ho dentro… Era EVIDENTEMENTE una svista. 🙂
      Per il resto…vale la parte finale di quel che ho scritto alle 12,22. Continuerò cioè come quei giapponesi nelle isolette sperdute a combattere. E questo anche se mi avvertissero che la situazione ( come in effetti pare ) è disperata.

  148. Zo e man dal bitter campari

    Once arrivavi a Venezia in auto e venivi accolto dalla scritta Campari luminosa a caratteri cubitali…

    Once were spritz…

  149. Pur con le balle che girano, devo dire che nel 98 è stato peggio, forse perché c’era in ballo lo scudo. Oggi è pesante perché dopo tutto quello che è successo, soprattutto nei tribunali, dobbiamo constatare che non è cambiato niente. Ma la storia insegna…
    La sparata di quell’altro frescone di Toscani non è sbagliata: i gobbi cominciano a fare pena, nel loro infantile delirio di onnipotenza, di vittoria contro ogni regola e ogni rispetto degli avversari. Però mandare avanti sta buffonata è intollerabile

  150. Non posso dire – sinceramente – se sia stato peggio nel ’98.
    L’ho scritto l’altro giorno : il Livorno fu promosso il 5 Maggio 2002 ed è stato promoaso anche sabato…
    Sembra impossibile che io possa avere una soddisfazione non resa subito amara… 🙁

  151. Vuol dire che….tra quattro anni……ne vinciamo 5 di seguito ecc. ecc.
    Io ci sto! 🙂

  152. Finalmente Maurizio Crosetti ci offre una seria ed equanime disamina (urca: equanime disamina non è male) delle ragioni dei successi bianconeri in questi ultimi decenni:
    http://www.repubblica.it/sport/calcio/champions/2018/05/01/news/commento_real_madrid_bayern-195282937/?ref=RHPPRB-BS-I0-C4-P1-S1.4-T2

    Come dite? I blancos di cui parla non sono gli zebrati?
    Comunque l’analisi calza a prefezione

  153. perfezione, naturalmente
    Nessuno è perfetto 😉

  154. Crosetti è riuscito in due articoli uno in fila all’altro ad esprimere al meglio lo strabismo peloso e/o prezzolato che affligge i gobbi, siano gli idioti da curva o gli illuminati da giornale progressista (risate).
    Riferito alla Juve “…il territorio dove governa l’antipatica, formidabile, insopportabile, orgogliosa razza padrona di Torino, quella che da cent’anni avvita bulloni, attività non molto poetica ma piuttosto redditizia. Mezza Italia la odia, invece dovrebbe imitarla anche nello sporcarsi le mani, nel saper soffrire. Non è rubare, è ferocia. Una vocazione“
    Riferito al Real “quando sfidi il Real non puoi essere solo forte, fortissimo, devi essere smisurato quanto i diversi tipi di potere che la macchina spagnola riesce ad esprimere, o ad esserne espressione”.
    Patetico.

  155. Come se i bulloni li avvitassero solo a Torino, poi.

  156. Scusate ma… davvero dobbiamo commentare un viscido leccaculo come crosetti? Cambiando (parzialmente) argomento, mi hanno mandato questo video https://youtu.be/N3KT8lR7RnE dove si evidenzia che la ferita di mandzukic probabilmente era preesistente. A parte il taglio un po’ sensazionalistico mi sembra che mostri immagini interessanti…

  157. Almeno mi sento meno inconpreso..
    Il punto della vicenda è che Orsato ricorre al Var perché ha visto il sangue nell’ erroneo presupposto che derivasse dal fallo di Vecino_ Glielo ha fatto pensare Manzo con slealtà, dunque c’è un vizio alla base del ricorso al protocollo Var_
    Se per l’Inter questo non rileva per eventuali ricorsi, non resta che godersi lo stile juve_

  158. Ah, complimenti alla Roma, temevo un’imbarcata ed invece non era poi cosi inferiore: certo quando gira il tridente dei reds sono dolori

  159. Con il Var (ovviamente senza gentaglia del calibro di Orsato/Tagliavento a far da burattinai), la finale Champions avrebbe potuto essere Roma-Bayern…

    Come John Graham Mellor e Javier, sono deluso e nauseato, ed ho provveduto a dare disdetta a Mediaset Premium. La Gazza non la compro da anni…

    Invito tutti a fare altrettanto. È l’unico modo che abbiamo per dare un segnale forte.

    Urge disintossicarsi

  160. Buongiorno a tutti.
    Credo che la Roma abbia davvero perso una grande chance.
    Farsi eliminare dopo essersi liberata del Barcellona…
    L’ha persa a Liverpool, in massima parte, al netto di imprecisioni e sfortune. E del palo e del rigore non visto di ieri. Però quello Schick…era uno in meno…
    Sono abbonato a Mediaset Premium. Ci guardo qualche film e le partite.
    Come faccio a vedere l’Inter, abitando a 300 kn. da Milano ?!?!
    Non posso disdire…non chiamatemi crumiro 🙁

  161. Dimmi chi tifa per te e ti dirò chi sei (III)

    Stavamo disquisendo, invero divagando, su un tema che trova già nel titolo la propria dichiarazione d’intenti. Dimmi chi tifa per te, oppure dimmi chi tifa CON te (il risultato varia di poco) e ti dirò chi sei. Ciò che vorrei dimostrare, con ampio beneficio d’inventario, è che non solo la squadra per cui si tifa rappresenta chi la tifa, ma la squadra per cui si tifa fa diventare chi la tifa esattamente come lei/essa. Alcuni tra gli astanti si chiederanno: ma chi crede d’essere codesto relatore? Crede d’essere il gran Samir? Dove vuol andare a parare? No, non sono il gran Samir e, come lui, non voglio andar a parare da nessuna parte. Semplicemente, mi piace il membreggiare colto, il disquisire sul nulla, il tifare per celia. Come peraltro sta accadendo in questi giorni, quando molte menti eccelse vogliono trovare soddisfazione nell’elucubrare le loro teorie, addirittura sperando di trovar un contraddittorio logico e una spiegazione oggettiva disquisendo di Var, o di talloncini cartacei plastificati di diversa cromia financo coi bruti albionicamente e negramente pintati, in coloro che, metaforicamente, esprimonsi con rutti e grugniti. Voglio solo che si prenda atto che il nostro essere don Chisciotti in mezzo alle pecore e agli agnelli è scelta consapevole e responsabile, forgiata da carichi sesquipedali di guano e sterco rovesciatici da ogni dove, resa forte negli anticorpi del logos dalla ragliante idiozia di ogni interlocutore mediatico della massa. (Continua)

  162. Giorgio, se non hai visto le due partite e tieni conto del totale dei gol, la vittoria degli inglesi sembra risicata e rimasta in bilico, solo decisa dalla fortuna o dalle discutibili decisioni dell’arbitro. Se hai visto le due partite dovrai convenire che il gioco, nella prima come nella seconda partita, è stato saldamente in mano agli inglesi, che hanno allentato le redini solo quando il risultato era decisamente nelle loro mani. Gli inglesi praticano un gioco veloce ed essenziale, che fonde insieme il gioco preferito di rimessa all’italiana con l’eccellente condizione atletica tipica del calcio britannico e anche tecnicamente non sono così sprovveduti rispetto agli spagnoli come qualcuno potrebbe pensare. Il Real dovrà guardarsi dal sottovalutare un simile avversario che, a mio parere, affamato com’è e guidato da un eccellente allenatore, non parte affatto sfavorito per la conquista della coppa dalle grandi orecchie.
    Una nota marginale, e scusa se entro nelle tue cose private. Privarsi di qualcosa che ti serve per i più svariati motivi per fare un dispetto a qualcuno (che pure rispetta gli impegni sottoscritti) per puri motivi ideologici , è a mio parere tafazzismo allo stato puro. Per gli stessi motivi dovresti poi evitare di acquistare i libri editi da Einaudi e dalla Mondadori, i film di Medusa film etc…Io diffido per principio dalle crociate moralistiche, che poco o nulla cambiano perché non rimuovono i motivi di fondo degli effetti che si combattono, ma che molto spesso finiscono per produrre un risultato contrario rispetto a ciò che si proponevano di ottenere.

    • +1
      la difesa dei reds mi sembra un po’ ballerina, ma in finale potrebbero anche vincere; temo tanto un’asta per il nostro formidabile Skriniar che puo’ risolvere i problemi difensivi di tutte le principali squadre d’Europa…

    • Scettico,
      non vedo cosa ci sia di sbagliato in una crociata moralistica in un mondo, quello del calcio, che ha perso ogni traccia di morale all’interno dei suoi vertici.
      Questi atti cambiano poco o nulla perché non siamo disposti a privarci di qualcosa oggi per avere di meglio domani, se perdessero il 40% del fatturato la juve verrebbe crocifissa dopo 2 mesi.
      Io diffido delle crociate moralistiche mosse da chi ha altri intenti nascosti non certo da persone oneste che si sono scassati i coglioni di essere presi per il culo.

  163. Dimmi chi tifa per te e ti dirò chi sei (Epilogo)

    Ritengo che questa messe di torti subiti, di menzogne ripetute dai sicofanti prezzolati abbia reso il nostro ragionare più forte, pur nel suo disincanto. Ci si illude di trovar financo una logica nel palesemente irreale, una ragione oggettiva nell’irrazionale. Questi rubano, alla luce del sole e degli impianti d’illuminazione dell’arena, con la complicità di giudici e avvocati, con l’assenso negatorio dei coribanti di regime, con i peana monoverbatici dei loro schiavi entusiasti. Questi rubano, come hanno sempre fatto. E talmente sono abituati a farlo da privare i loro tirapiedi di ogni pudore, di ogni capacità critica, di ogni valutazione d’equita’. Questi rubano e mentono, rubano e minacciano, rubano e abbruttiscono loro e i loro orribili riflessi. Parlavo di comici, nel secondo capitolo, ma potrei parlare di ciascuno di noi. Gli anticorpi inOculati (la o salva i nostri provati orifizi) da lustri di materiale magmatico facilmente riassumibile in “merda”, ha affinato il nostro pensare, acuito il nostro senso critico, rinforzato la nostra fierezza. Abbiamo anche capito che è inutile ancora cercar di dialogare con i novelli ritratti di Dorian Gray. Ladri. Spudorati ladri. Impuniti ladri. Voi e i milioni di pali che avete piazzato in ogni dove, organi monotematici privi di ogni vergogna. Rubano e si vantano di farlo. Non ricordo comici o intellettuali particolarmente dotati di provata e soprattutto manifestata fede sistemica. Una cosa esclude l’altra. C’è il finto dandy ex comunista, ricordato dalle generazioni future per una parola distsntistrice e per le sue esorbitanti messe in scena dell’abbigliamento. Degli altri mi taccio perché a me, diversamente da essi, non piace vincere facile. Dimmi cosa chi tifa con te e ti dirò chi sei… Io tifo con voi, perché mai potrei tifsre per la squadra italiana di regime. Occulto, all’acqua di rose, direte… Ma regime. Groucho Marx diceva: “Non potrei mai fare parte di un Club che avesse me come socio”. E io dico “Non potrei mai tifare per un Club che avesse uno solo di loro, pecore o agnelli, come tifoso”. Fine

  164. “…parola distanziatrice…”, Maledetto t9, tifoso avverso

  165. Ragazzi ( accomuno tutti in questo termine )…non so davvero come esprimere la mia gratitudine verso tutti, e NON sono ironico.
    Marcobibe mi fa arrotolare dal piacere nel suo vergar forbito e sottile. Solo una cosa : non esagerare, poiché già ti informai che dotto non sono, ahahahahah !
    Comunque…chapeau per quel “codesto”, che non si legge/sente spesso 🙂
    Scettico ha perfettamente ragione nella sua analisi della squadra inglese. Io però non posso non sottolineare che la Roma ha avuto una flessione molto evidente nella gara di andata ( per questo ho scritto che l’aveva persa là ) e – pur riconoscendo che in alcuni frangenti ieri sera i reds hanno quasi tagliato a fette il campo…mi sarebbe piaciuto vedere un po’ più di incisività nei giocatori della Roma e nei loro tiri, alcuni davvero deboli.
    Per Schick ho già scritto : mi ricorda il Dzeko della prima stagione, con l’augurio sincero che possa migliorare ( e credo che possa SOLO migliorare ).
    E grazie ( non ritualmente ) per la comprensione se non disdico Premium 🙂
    Per Acanfora : il mio timore è il tuo, caro compagno di fede. E temo un’asta più diffusa, se qualcuno del PSG ( solo per fare un esempio ) mettesse gli occhi su Icardi. No…dico…abbiamo idea degli sfracelli che Maurito potrebbe fare in un campionato oggettivamente meno “avanzato” del nostro ?!?!
    E date retta ad un fesso : teniamoci stretti anche Handanovic, Miranda, Cancelo, Rafinha e Brozovic. In 10 contro 15 o 16…abbiamo comunque fatto un figurone. Ed è merito di tutti, al netto di : “poteva far così…doveva far cosà…”.

  166. visti i chiari di luna finanziari cinesi, se non ci sarà la CL, di stretto potremo tenerci Santon e Berni.

  167. Leggo che il Valencia non farà sconti prr Cancelo poiché ha già offerte per 50 mln_ Noi possiamo riscattarlo a 35_ È cosi difficile, alla peggio, fare due conti?

  168. Purtroppo sembra che Cancelo non lo riscattiamo 🙁 pare che l’Inter abbia chiesto al Valencia uno sconto tipo fare uno scambio alla pari con Kondogbia invece di pagare 10 milioni in più, e rinunciare al 25% della futura rivendita del francese, ma il Valencia ha già un’offerta del Manchester United x Cancelo più alta del riscatto che dovremmo pagare noi, quindi o scuciamo 35 milioni o ciccia… Questa cosa mi fa incazzare parecchio mi sembra assurdo che dobbiamo rinunciare a un ottimo prospetto x colpa del dannato fair play

  169. Ma poi, io la butto lì perché non ci capisco un tubo, mettiamo che il Manchester offra 50 x Cancelo, perché non gli proponiamo di darglielo noi a 45 dopo averlo riscattato a 35? Almeno ci guadagneremmo qualcosa

    • Qui ci vorrebbe WolfTail (che mi sa essere ancora talmente incazzato che non ce la può fare, comunque…)

  170. Vabbè, cominciamo col dire che il rigore del 4 a 2 è inesistente, tanto attaccato il braccio stava al tronco. ma se alla Roma piace lamentarsi dopo aver dato dimostrazione di ignavia sabato sera ( si sono fatti i…fatti loro, per non dare fastidio) va bene anche questo: non potevano sperare di andare in finale con soli 4,5 giocatori di buon livello (il resto mediocri come tanti dei nostri), dopo essere sttai per buoni tratti stracciati dagli inglesi. Quanto a noi, io c’ero anche nel ’98 e devo dire che la sensazione, netta, nettissima, è stata la stessa, anche se questa volta non ci giocavamo lo scudetto. Ma se lo giocava il Napoli, che quest’anno ha meritato di più. Per il resto…ho disdettato sia premium che Sky, giacchè la truffetta dello Sport non la compro da anni. In aggiunta, non vedrò più partire ma mi riservo l’eccezione per la finale di Champions, perché comunque andrà e finirà non me ne fregherà una cippa. Per il resto, non ho ottimismi da dispensare: qui non cambierà nulla. Segnalo solo, dopo aver seguito a distanza il processo a Totò Riina, che l’audio di quel processo è il vero inno della Rubentus. Buona vita a tutti, amici cari

    • Tu sei certamente più bravo di me e invidio la tua sicurezza di mantener fede a ciò che ti proponi di fare. Io ci provo da quasi settant’anni e ancora non ci sono riuscito. Tuttavia se riuscirai nell’impresa, senza legarti alla seggiola come l’Alfieri mentre altrove gioca una partita importante la nostra squadra o senza chiuderti in una stanza gettando dalla finestra la chiave, fammi conoscere a quale marchingegno hai fatto ricorso: te ne sarò eternamente grato!

  171. Caro amico scettico… ti segnalo solo pochi aforismi: trova quello a te più congeniale, un abbraccio.
    Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di fare, incominciala. L’audacia ha in sé genio, potere e magia, iniziala adesso (Johann Wolfgang Goethe)….
    Per capire e raggiungere ciò che vuoi comincia a scartare ciò che non vuoi (Mark Twain)….
    La volontà e l’intelletto sono la stessa e unica cosa (Baruch Spinoza)….
    Chi sa concentrarsi su qualche cosa e perseguirla come unico scopo ottiene, alla fine, la capacità di fare qualsiasi cosa (Gandhi)……
    Sono le forze che sembrano negative, ma che in realtà ti insegnano a realizzare la tua Leggenda Personale. Preparano il tuo spirito e la tua volontà (Paulo Coelho)…
    Ciaooooooooo

    • Resto scettico nonostante gli alati suggerimenti e del resto non potrebbe essere altrimenti , per definizione. Grazie comunque.

  172. Io ci sono già passato_ Ho disdetto al tempo l’abbonamento paytv_
    Quando giocava l’Inter ero sempre al Bar_ Avrò speso il triplo, il prosecco che ingurgitavo nemmeno di buona qualità..

  173. Ricordo di essere diventato interista a 6 anni, ma non ne ricordo il perché.
    Non ricordo, cioè, per quale motivo, tornando a casa ritmando “W l’Inter, abbasso il milan” ( si, anche a quei tempi lo scrivevo minuscolo…) avevo scelto una squadra anziché l’altra.
    NON me ne sono mai pentito.
    Neppure nei momenti più bassi di risultati e/o quando uscivano le barzellette o quando gli altri compr…vincevano quasi tutto. MAI.
    Fino a qualche anno fa mi accontentavo della radio, poi mi son convinto che per le coronarie fosse peggio ( si immagina dal boato, o dall’assenza dello stesso, se si gioca in casa o fuori, chi ha segnato…) e mi sono preso il lusso di sottoscrivere l’abbonamento a Premium, non senza profonde ( non ridete ) crisi di coscienza perché davo i soldi…all’altra sponda del Naviglio.
    Persino quando avevo l’abbonamento allo stadio per il Livorno in serie A mi portavo dietro la radiolina e seguivo la Beneamata ( le coronarie lavoravano a metà, pensavo…). Non ce la faccio a disintossicarmi. E poi il prosecco non mi piace 🙂
    Altro che Alfieri… Inter, sempre Inter, fortissimamente Inter.

  174. Grazie ragazzi, almeno date soddisfazione..:)

  175. @Giorgio,
    Avevo le tue stesse “crisi di coscienza” ma me ne fregai; all’ennesimo commento sfacciatamente promilan, passai a sky..
    Non so se adesso sia cambiato qualcosa a Mediaset_

  176. @Giorgio

    Anch’io temo di non riuscire a disdire Sky per vedere l’Inter, però per la prima volta in assoluto dopo circa 20 anni di Pay tv, dopo sabato sera mi è balenata l’idea e questo credo sia già molto significativo.

    Tanti anni fa quando si chiamava D+ uno aveva la facoltà di abbonarsi solo alla squadra del cuore e infatti lo feci, ora non esiste questa possibilità.

    Il solo pensiero di non poter vedere la mia Inter al week end in tutti i suoi aspetti o sfaccettature mi tormenterebbe.

    Tra l’altro io faccio spesso anche abbonamenti a San Siro e negli anni in cui non lo faccio come quest’anno le mie dieci presenze fra casa e trasferte ci sono sempre, per cui disporrei anche di una buona alternativa alla suddetta disdetta, ma ciò non sarebbe sufficiente!

    I km sono anche per me 310 visto che abito in provincia di Pisa (oddio ora salterai dalla sedia…..)!!!!!!!

    A dir la verità, a parte il campanilismo classico che vivo quotidianamente a lavoro dove ci prendiamo in giro visto che sono circondato da livornesi, non sento molto invece la rivalità calcistica, troppo potente è la mia fede per la Beneamata per poter provare sentimenti forti per un’altra ma se vince ovviamente mi fa piacere.

    Insomma, mai come questa volta la delusione per lo schifo visto mi sta pervadendo le giornate e non intende placarsi.

    Ho tutta l’estate per pensarci.

    Saluti

    • Provincia di Pisa ? Circondato…di nerazzurro 🙂
      Il commento sotto era ovviamente una risposta ad Acanfora.
      p.s. : la mia sede di lavoro è Pisa…e devo dire che con i colleghi ho sempre avuto OTTIMI rapporti, nonostante la mia posizione di…minoranza.

  177. ??? Io non guardo ( o le guardo il meno possibile, episodicamente e distrattamente ) le trasmissioni “accessorie”. Guardo davvero solo le partite ( bravo e corretto davvero il telecronista tifoso napoletano ).
    E nei commenti di Retalcati non c’è davvero ombra di alcuna piaggeria nei confronti della terza squadra di Milano 🙂

  178. @Giorgio

    La mia sede di lavoro è Pisa e la maggioranza è livornese!!!!

    Anch’io cmq mi trovo bene!

    Magari qualche volta potremo andare a San Siro insieme

  179. Javier + , forse non mi sono spiegato bene. Ammiro e ho sempre ammirato chi lotta per nobili cause, quando però esiste almeno qualche possibilità reale che la lotta non sia fine a se stessa, ma ottenga un qualche risultato. Sono un comune cittadino, non sono un eroe. Per dire, quando mi capita non esito a lanciare invettive contro la real casa Agnelli, ma in garage tengo la Panda, che è servizievole e risparmiosa. Ogni due anni pubblico un libro di prose o poesie destinate ai miei pochi lettori e per farlo utilizzo il self publishing di Amazon o di Feltrinelli per non buttare al vento i pochi soldi della mia modesta pensione, ma se Mondadori o Einaudi mi propongono loro la pubblicazione, io fiero antiberlusconiano, che maledico l’ex cavaliere e il suo clan ad ogni piè sospinto, faccio salti di gioia e acconsento entusiasta. Insomma, come ho scritto poco fa in un post, tra i buoni propositi e il loro mantenimento sta di mezzo una volontà di ferro che io non possiedo e un calcolo oggettivo di quale utilità il mio comportamento arrechi realmente a me e alla collettività, che in genere, nelle crociate moralistiche di ogni tipo, non vedo mai reale e concreto. Almeno nella società in cui ci è stato destinato in sorte attualmente di vivere. Credimi, il mio non è arido cinismo, ma sofferto scetticismo, e non solo per definizione.

  180. Mediaset per me aveva di buono che non c’era bisogno di montare l’orrenda parabola, Sky ha un offerta migliore extracalcio sebbene io praticamente non la sfrutti_ Che goduria vivere la tripletta coi loro commenti.. a parte Longhi che era interista_ Forse è per questo che l’hanno silurato?
    Ad ogni modo la mia bile raggiunse il livello estremo per via della maglia pigiama, là mi presi davvero una pausa Inter_

  181. Ogni tanto mi guardo su youtube vecchie partite dell’Inter oggi mi sono ricordato questa e la condivido sperando che sia beneaugurante https://youtu.be/dqUBKQtudSM era la partita dopo Inter-samp dove Mou aveva fatto il gesto delle manette erano squalificati Samuel, Cordoba (espulsi dallo stronzo tagliavento) + Cambiasso x aver dato un pugno negli spogliatoi a gastaldello che negava di averlo ricevuto, lo stesso Mou era squalificato si vede che non era in panchina ma in tribuna, giocavamo a udine anche allora vincemmo 3-2 e Maicon fece questo goal… semplicemente meraviglioso

  182. un abbraccio a tutti coloro che sono in crisi e che disperatamente cercano di disintossicarsi dal calcio in tv.
    Come detto da Pupi72, una volta ci si poteva abbonare alla propria squadra. Io avevo il decoder che fungeva da fermacarte per una settimana e poi prendeva vita per poco meno di due ore. Stiamo parlando della fine degli anni 90, forse primissimi anni 2000. Comunque, un giorno, l’operatore decise che dovevo fare un abbonamento basico, poi aggiungere un pacchetto opzionale e nemmeno potevo vedere tutte le partite. Inoltre ero obbligato a prendere un decoder stramerdoso che imponeva i canali selezionati da uno stronzo di australiano che veniva a dirmi cosa dovevo vedere a casa mia. Lo mandai allegramente a fare in culo. Da allora vivo senza calcio ufficiale, utilizzando i mezzi tecnologici di volta in volta disponibili. Chiaro che qualche volta posso anche restare a piedi, ma vuoi mettere la soddisfazione di dire che questi hanno più bisogno di me di quanto io abbia bisogno di loro? Tanto mi possono levare la visione ma non la passione per le mie squadre (Inter + la squadra della città in cui ho vissuto tanti anni). E comunque, le partite importanti non le ho mai mancate.

  183. Mazzoleni e giacomelial far. Domenica Finisce la corsa Champions. Una vittoria inter non farebbe che dar riparlare degli errori, anzi mAlafede di orsetto.
    Pertanto per mettere a post le cose 2 far pendere la bilancia sull inadeguatezza dell inter e non di favori arbitrali ecco i killer d’eccezione . E ci gioco le palle.
    E poi occasione unica per mettere a,posto la classifica degli stronzi udimerdiani e mettere una pietra anzi e un Pietro né sulle speranze cl dell inter non ci poteva essere.

    • Brrr… Temo che tu abbia ragione… ma spero anche che giochiamo un’altra partita come sabato sera (a parte gli ultimi minuti)

    • Concordo pienamente faranno di tutto per farcela perdere, l’ho capito anche da quando Pozzo ha messo Tudor sulla panchina…

  184. Ribadisco che questo e’ il momento giusto per disdire gli abbonamenti pay tv e dare un segnale forte. Tanto tra poche settimane sarà tutto finito e d’estate di partite non ce ne sono…

    Personalmente ho già provveduto e mi riservero’ in autunno di valutare le migliori offerte. Mi riabbonero’ solo se Suning farà gli investimenti giusti e costruirà una rosa 10 volte superiore a quella dei ladri…

    Condizione essenziale per competere con quelli la e per non venire regolarmente inculati al Cuadrado (cit.)

  185. OT, ma anche no.
    Sapete?
    Più passa il tempo, più mi innervosisco (piaciuto il verbo?).
    Voci, vocine, filmati, filmatini..
    No, mi incazzo proprio.
    AMALA.
    Anzi, Suning:
    ARMALA.
    Che non se ne può più. Io, almeno.
    Beccatevi, questo, se non è già stato postato.
    https://www.facebook.com/notes/stefano-massaron/la-profonda-tristezza-di-uno-sport-annichilito/10155874322314130/

    • Bravo Stefano Massaron! Meglio darsi al wrestling…

      È più veritiero del nostro calcio.

    • Per mia fortuna – tra i miei tanti difetti – non ho l’invidia ne’ l’odio.
      Ho giocato un po’ a calcio e so che un giocatore che si fa male e’ come un puledro azzoppato.
      NON POSSO gioirne.
      E quindi niente Haendel. Mi spiace per QUALSIASI persona soffra.
      Scritto questo…non mi sento complice. Ingenuo, forse. Un tempo si poteva definire inguaribile romantico. Nella fredda Italia che litiga su qualsiasi cosa sono un fesso ? Ok.
      Ma mi rifiuto di chiudere le banche perché ci sono i rapinatori.
      Bel pezzo, davvero.
      Avevo accennato prima della partita al libro di Dumas (“Vent’anni dopo”) perché avevo brutte sensazioni.
      Ma GUAI a togliere i gobbi dal panorama calcistico ! Li voglio veder perdere ancora… 🙂

  186. disdico questo, disdico quello, solo parole, all’inizio della prox stagione saremo tutti lì pronti a prenderlo in quel posto un’altra volta

  187. Io ho disdetto Sky sport e Sky calcio un anno fa. Il calcio italiano da me non prende più nulla

  188. Ok.
    Ma il dispetto a chi lo fai?
    Se io disdico Sky, non posso vedere nemmeno Inter Chievo!
    (O devo farmi 1000 Km a botta)

    Lo stesso dicasi per la prossima stagione, con le trasferte in Salcazzistan!

    Con poche residue speranze, invece, di incrociare squadre ben più blasonate.

  189. Io i miei ammennicoli li tengo in un vaso d’alabastro. Sai la soddisfazione!

  190. Vico, sempre citato a sproposito, si dice abbia detto che la storia si ripete, con i suoi corsi e ricorsi. Questo momento storico per l’Italia è come un trenino in scala. Uguale a quello reale, solo più piccolo. Siamo in un regime. Schifoso, ripugnante, ma minuscolo. Ma è di fatto un regime. C’è il minculpop in scala, i gerarchi politici ed economici in scala, le tante cosiddette Pravda, verità. Tutto in scala. Rinunciare ad assistere, rinunciare all’illusione di poter ancora lottare, è come la scelta di astenersi, andando armi e bagagli sull’Aventino. Un Aventino in scala. No, io rimango. Tanto, i gesti simbolici hanno senso quando vengono capiti e rispettati. Ma a furia di darsi ragione, questi gerarchetti in scala stanno trasformando ogni cosa in un bivacco di manipoli. In scala.

    • E poi sono io, quello dotto…
      Bivacco di manipoli…(l’aula sorda e grigia)… Ci mancava “spezzeremo le reni all’Udinese”… Come ti vengono ?!?! 🙂
      Cioè…no…cambio emoticon perché sono riferimenti sinistri 🙁

      p.s. : concordo pressoché appieno ( sarebbe appieno, ma mi piaceva scrivere pressoché…)

  191. E secondo voi discussioni di questo livello in un blog di juventini ce le troverei?
    Ora però smetto di leccarvi il culo.
    Squadra di merda che avete…

    • Caro gobbobuono, ciò che hai percepito quantomeno sensorialmente è quello che ho cercato di argomentare nei quattro capitoli del mio poema “Dimmi chi tifa con te e ti dirò chi sei”. Vedi? Ci stai arrivando da solo. Nella scala evolutiva, a livello dell’argomentante oggettività, i tuoi confratelli sono l’anello precedente ai primati. Puoi ancora salvarti.

    • Insensibile…

  192. Per quanto mi riguarda ho disdetto un mese fa sky.
    mi hanno mandato sms, mail e chiamato per dirmi di ripensarci dimezzandomi per 18 mesi il canone. oltre a dirgli che a mio avviso costano troppo ho anche detto che non gradisco la faziosita dei commentatori.

    al momento resisto con la mia decisione, poi a settembre si vedrà….intanto un messaggio l’ho mandato

    iuve merda
    FORZA INTER

  193. ieri sera ho visto il secondo tempo di salisburgo vs marsiglia. per oltre 20 minuti gli austriaci hanno corso come forsennati non facendo uscire i francesi dalla propria metà campo pressando ovunque, sporcando passaggi e linee di passaggio, facendo anche giocate di buona tecnica.
    raggiunto il secondo gol hanno ovviamente calato i ritmi (nonostante il loro sponsor sarebbe innaturale fare 45 minuti cosi) con il commentatore che sottolineava che erano alla 57.ma partita stagionale

    al chè mi domando: perchè una banda di sconosciuti ragazzini riesce ad avere una tale intensità e le nostre strapagate star già a dicembre hanno la lingua a penzoloni? e non ditemi chè è dovuto alla modestia del campionato austriaco perchè in atletico vs arsenal correvano uguale.

    • Mah…!
      Nel caso specifico dell’Inter…abbiamo una squadra piena di giocatori che per loro conformazione non corrono. Zanetti, Pasinato, Oriali, Fedele…quelli correvano e avrebbero corso in qualsiasi squadra, in qualsiasi campionato.
      Ampliando lo sguardo al campionato italiano…non siamo mai stati come gli olandesi, che iniziarono a diffondere il calcio più fisico/atletico.
      Volendo invece cambiare prospettiva…ricordo tanti anni fa una frase di D. Peterson che rispose ad un tizio che si lagnava perché un giocatore guadagnava un sacco di soldi. “Anche io giocherei così se mi dessero un miliardo l’anno…!”. e D. Peterson rispose : “No, a quello li danno perché gioca così.”.
      Sembra un bizantinismo, ma è così in tutti gli sport e nella ns. italica natura : poca voglia di sacrificio, disciplina etc. etc. .
      Meglio se ci dessero i soldi per diritto di nascita, anziché pretendere fastidiosamente che si lavori…
      Il resto è gentilmente offerto da famiglie ottuse, procuratori avidi, giovani con cultura pari ad un termosifone…
      Non c’è che dire : sono ottimista, stamani… 🙁

  194. Essendo uno di quelli che ha disdetto mp per sopraggiunta orchite cronica , vorrei solo chiarire che il mio gesto, sicuramente dettato dallo sconforto accumulato negli anni, non sottintende chissà quali certezze che il mondo possa cambiare in tre giorni e diventare un paradiso terrestre, o che l’avvocato Prisco arrivi cavalcando un drago lanciando e lanciando saette in culo ad agnelli nedved e marotta.
    Voglio al contrario sottolineare che questo gesto è estremamente pratico , i soldi non sono un aspetto marginale di questo calcio, mai come oggi sono parte fondamentale per la tenuta del carrozzone, gli introiti televisivi rappresentano mediamente il 60% del fatturato di entrata delle big con cifre stratosferiche non colmabili in altro modo (altro che stadi di proprieta!)
    Io non penso nulla ne di bene ne di male di chi non condivide questa scelta, ma non meniamo troppo il torrone cercando giustificazioni psico-sociali al fatto che non vogliamo rinunciare alla comodità di vedere la beneamata comodi in poltrona (soluzioni alternative esistono… dallo streaming al baruccio) . La verità è che se li tocchi “seriamente” dentro il portafoglio questi scendono di corsa a compromessi, esattamente come raccontava kalle73 e come è già capitato a me di venire bombardati da proposte di rientrare con forti sconti.
    Senza offesa per carità , ripeto che non mi scandalizzo di opinioni diverse dalla mia, però non voglio neanche essere preso come un patetico don chisciotte quando si sta parlando di un molto pragmatico dané .

  195. Ma insomma il clamoroso ritorno alla vittoria dell’Udinette lo seguirete? E se si’ dove=lla radio, allo stadio, in streaming, in poltrona, al bar?

  196. Javier, non ti ho capito.

    Se, con le giustificazioni psico-sociali, ti riferisci anche a me, sei fuori strada.

    Non mi pare una cosa strana voler vedere le partite a casa, senza bestemmiare per lo streaming o lasciare la famiglia per andare al bar (pensa che ho la tessera del club, ma vedo li pochissime partite).

    Oltretutto, con Sky go, vedo quel che voglio anche fuori casa, e così fa anche mia figlia che è fuori sede e vede tutti i film che vuole e qusndo vuole.

    Bah!

    • Ma no Toto , chi parlava di te?
      Nella fattispecie mi riferivo, (e non ho neanche voglia di andare a riguardare chi fosse, perché non è poi che mi sia offeso a morte eh?)
      a più d’uno che ha catalogato la presa di posizione come un utopia senza nessuna utilità, adesso a parte le parole esatte ma il senso era quello.
      Smettere o comunque auto-rendermi la vita difficile nel vedere l’Inter sicuramente mi da fastidio, ma disdire l’abbonamento alla TV che per loro è la fonte della loro esistenza trovo sia più efficace e pragmatico di andare in piazza o allo stadio con uno striscione con su scritto “Ladri”.
      Anche se….. gli stadi pieni zeppi di striscioni con su scritto ladri sarebbe un bel vedere, ma poi magari i tifosi si picchiano e tu passi pure per provocatore.
      Vuoi mettere una flessione del 20% di abbonamenti come si tramuta alla prossima riunione TV Societa in un bagno di sangue di contratti al ribasso.
      Cmq chiusa li, non vi incazzate, io ce l’ho con “quella roba la” non certo tra di noi.

  197. Bene, non so se vi siete resi conto che, dopo i torti arbitrali subiti da Bilan contro Arsenal, Roma contro Reds e il presunto torto (solo per i gobbi) del rigore dato al Real, in Italia ora è tutto un “abbracciamose e volemose bene” sull’argomento “no Var in Europa”, e quindi tutti i giornali tv e media vari a cavalcare l’onda di questa disgrazia.

    Perfino Il Dela, l’ultima volta che ha parlato è per appoggiare il Bovino su tale argomento e non si è azzardato a dire una parola contro i gobbi nonostante l’ingiustizia che ha subito “indirettamente” dalla ns partita!

    Questo cosa vuol dire che sta ormai passando nel dimenticatoio quello di grave a cui abbiamo assistito da Orsato perché a tutti ora interessa proteggere le squadre italiane in Europa!

    Ma dico :

    dovrei essere incazzato più io che ho subito un’ingiustizia grave da direttori di gara che avevano ausilio del Var o coloro che l’hanno subita da arbitri che non hanno potuto avere questo magnifico aiuto?

    Sempre più schifato da questo paese di merda.

    • Concordo 100%, davvero incredibile. Un sistema mafioso supportato da media che manipolano la realtà a piacimento.
      Qualcuno aveva parlato di prostituzione intellettuale?
      Resisterà solo qualche sparuto blog come questo a rimettere le cose in ordine secondo un filo logico?

  198. difronte ai numerosi articoli letti sul tema arbitrale mi sforzo di sorridere, incredibili acrobazie linguistiche non portano da nessuna parte,che non potranno mai risolvere il vero problema, di cui l’individuazione sarebbe anche molto,molto semplice ma allo stesso tempo, per tanti motivi, irrisolvibile, in quanto chiamato Juventus.

  199. C’è una dichiarazione di Malagò che dice di aver chiesto “a nime delle società di serie A” al presidente dell’UEFA, Ceferin, “come mai la UEFA non ha ancora adottato il VAR, considerando l’incredibile importanza delle coppe europee e gli interessi sportivi ed economici che muove”…
    A parte il fatto che potrebbero rispondere che hanno visto la partita di sabato sera e quindi non voglion buttar via soldi per nulla…mi fa riflettere il”che muove” alla fine.
    Un refuso, visto che il soggetto (coppe europee) è plurale ?
    Oppure un lapsus freudiano… ? In effetti il VAR può ribaltare tutto a piacere…
    p.s. : sono uno che si autodefinisce “don Chisciotte”, nel senso che continuerò ad indignarmi senza arrendermi. Non ho una connessione veloce a Internet e NON conosco bar che scelgano l’Inter da far vedere 🙁

    • Ho virgolettato “a nime” anziché “a nome”, fottute tastierine (mica per niente sono in bianco e nero)…

    • “potrebbero rispondere che hanno visto la partita di sabato sera e quindi non voglion buttar via soldi per nulla” –> applausi! effettivamente ci sarebbe da fare una riflessione sul var all’inizio di questo campionato eravamo tutti convinti che le cose sarebbero cambiate i gobbi facevano dichiarazioni contrarissime al var (tipo il buffone quando disse che non era più calcio ma pallanuoto) ma poi a poco a poco abbiamo visto che gattopardescamente era cambiato tutto ma tutto era rimasto come prima tempo qualche settimana la mafia ovina ha ripreso il controllo della situazione e ora addirittura si chiede a gran voce di introdurre il var in Europa! Siamo sempre lì finché saranno gli arbitri a gestire il protocollo faranno quello che gli pare cioè quello che gli ordinano i mafiosi ovini… Ma allora, mi (e soprattutto vi) chiedo: che fare? Onestamente il boicottaggio delle pay-tv non mi sembra risolutivo, ci vorrebbe una forma di protesta e di pressione più efficace… ma quale?

  200. Procedimento UEFA contro Pallotta per le dichiarazioni suul’arbitro!!!!!!
    E il BUFFONE? Niente, tutto regolare.
    Siamo veramente alla fine, il virus ha ormai varcato il confine, ci arrendiamo, è inutile ogni resistenza.

  201. Il Var è uno strumento per fare meno errori: già dimenticato che senza Var Orsato aveva convalidato un gol in fuorogioco di due metriiii ?
    E chiedeva a Valeri:
    Sei sicuro? Sei proprio sicuro? Ma proprio proprio? Sei sicuro? Sic sic sic

  202. Concordo con @Javier.
    Il boicottaggio è un ottimo strumento di pressione per il consumatore (parola detestabile ma tant’è), solo che ha la piccola controindicazione che implica sacrifici piccoli o grandi (dal cibo, all’abbigliamento, alla cultura, agli abbonamenti tv…). Tendenzialmente funziona poco perchè la grande massa non ha voglia di sbattersi e rinunciare alle abitudini confortevoli (magari per acquisirne delle altre, tipo una normale ADSL e qualche nozione base sullo streaming di media qualità) e preferisce bollare come velleitarie e moralistiche le varie campagne (nei ’90 però Nike perse tutti i contratti di manodopera in Cambogia a seguito delle manifestazioni contro lo sfruttamento minorile, ma in quel periodo si andava ancora a prendere le bastonate in piazza, l’indignazione non era ancora cliccabile…).

    • Per storia personale, convinzioni ed…età sono d’accordo. Ho ricordato poco tempo fa che l’ultima grande “class action” (ma allira non si sapeva che fosse quello) la promosse “Quattroruote” contro i cartelli della benzina.
      Sono passati…quanti ? 60 anni ?
      Giustissima l’indignazione contro il lavoro minorile, ma…poiché faccio l’informatico…non vorremo mica credere che l’elettronica di consumo (TUTTA, anche i modem ADSL e non) sia prodotta in fabbriche-modello con dipendenti felici, ben pagati e con condizioni di lavoro confortevoli ?!?!
      Ma nessuno (o quasi) rinuncia allo smartphone, solo per citare un oggetto ABBASTANZA diffuso.
      Gus, ti leggo e apprezzo da prima di decidermi a cominciare a scrivere qui, ma per uno di noi che disdice ce ne son 10 che magari tirano la cinghia pur di vantarsi di avere 1000 canali.
      Per tacere dello streaming, che legittima l’uso delle pay-tv senza pagare. Anzi : amici mi dicono meraviglie delle IPtv.
      Ho i mezzi per approfittarne, ma preferisco far la figura del fesso e restare con Premium (e Retalcati).
      Non volermene. Ti apprezzo davvero 🙂

  203. Premesso che Caressa e Betgomi in diretta erano scandalizzati quasi quanto noi_
    Che sortirebbero più effetto sui commentari tv tanti, tantissimi abbonamenti di interisti in più piuttosto che tante o tantissime disdette, poi ci sono le situazioni  personali che possono rendere le battaglie ideologiche mere scelte controproducenti_
    Altro sarebbe non avere effettivamente nessuna voglia/interesse di continuare a seguire il pallone_
    Il mio piccolino ha 7 anni, poco interesse per il calcio giacché la mamma ha fatto di tutto per… “salvarlo” dall’interite_ Il più grande invece era con me in piazza Duomo il 22 05 2010/irrecuperabile..
    La tv è monopolio del piccolo, tra Pigiamini, Avengers e consimili, talchè per me è normalmente inaccessibile: salvo.. Quando gioca l’Inter ! E la vediamo tutti insieme, “che si vinca o  che che si perda” (cit.)_
    No, non voglio tornare al baraccio né tantomeno mettermi le cuffiette avanti al pc a cercare il canale streaming ..

  204. Buongiorno fratelli interisti, oggi volevo dire una cosa: dato che è l’anniversario della infausta partita x cui è nato questo blog e sicuramente ci fracasseranno le palle con articoli di commemorazione (fa parte della strategia x rafforzare l’immagine dell’Inter squadra sfigata e perdente) propongo un vaffa day alla grillo ogni volta che qualcuno cercherà di tirar fuori il ricordo di quella partita, mandatelo affanculo! Anche i siti tipo gazzetta etc che sicuramente pubblicheranno x l’ennesima volta rievocazioni del 5 maggio, copriteli di bestemmie piuttosto rievocassero calciopoli o la vergogna dell’heysel quegli stronzi

  205. Caro Acanfora, purtroppo non credo che tanti abbonamenti di interisti in più migliorerebbero le cose. Il sistema è in grado di assorbire una variazione di quel tipo restando sostanzialmente immutato. E traendone gli ovvi vantaggi. Disdire l’abbonamento è un segnale di dissenso, vuole togliere ossigeno al sistema di cui sopra (certamente una quantità irrisoria se si muovono pochi, ma simbolica) ed esprimere dissenso verso il calcio moderno. Qui il problema non è solo la b###e con i suoi lacchè, è anche una situazione assurda in cui si gioca a tutte le ore (12, 15, 18, 20.45), il sabato, la domenica, il lunedì, il venerdì… perché bisogna spalmare lo spettacolo il più possibile.
    Se qualcuno non vuole disdire, pazienza: lo stimo ugualmente e non gli tiro la croce addosso. Io stesso conosco molti comportamenti virtuosi che non riesco a adottare per comodità, pigrizia ecc. Tra l’ideale e la realtà ci sarà sempre una distanza. Come tra l’essere e il dover essere.

    • Caro John, come contraddirti? Per colmare quella “distanza” occorre essere dotati di virtù quasi sovrumane, che già il solo provarci ci innalza dalle piccolezze della vita quotidiana.

      Tornando a queste ultime posso solo ribadire che gli artifici principali della desolazione da partite orientate, almeno la mia, deriva sempre dalla tracotanza sabauda, piuttosto che dai commentatori e, in questo caso, dai commentatori di Sky= anzi lo zerbinismo, che non manca mai, mi pare sia provenuto piu’ dalla radio-tv pubblica, oltre che dagli altri canali mediatici asserviti più o meno palesemente.

      Continuero’ a seguire la Beneamata sperando che Suning faccia il suo dovere di rinforzarla adeguatamente e di non essere costretto a cambiare idea

  206. per fortuna esistono anche giornalisti così

    Paolo Ziliani de Il fatto quotidiano sul proprio profilo twitter
    “Vent’anni trascorsi in un club che ha saccheggiato a man bassa partite,titoli,trofei ed ecco il degno Capitano che da dell’animale a un arbitro che ha semplicemente fischiato un sacrosanto rigore.
    Buffon modello per i bambini?
    Ricordiamocene.

    • Buongiorno a tutti.
      Dovremmo disdire gli abbonamenti alle pay-tv e sottoscrivere abbonamento a “Il fatto quotidiano”…
      Allora SI che qualcuno si accorgerebbe che CONVIENE non romper l’anima all’INTER più di tanto 🙂
      Parliamo d’altro : domani FORSE al posto di Santon potrebbe rivedersi Dalbert. Ma come “Dalbert chi ?”… Ve lo ricordate ? Era quello che doveva portar via la polvere dalla riga sx del campo…).
      Speriamo in una tardiva esplosione…
      Intanto pare che il Valencia si sia deciso a darci i 25 mln. per Kondogbia.
      Se poi da loro esplode e ne varrà 100 tra un anno…brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr…

  207. È arrivata dai dai l’intervista di Delaurentis.

    Come immaginavo, si’ una frase sulla sudditanza verso i gobbi e sul loro potere esercitato dalla famiglia Agnelli, per il resto tutto molto soft, anzi dice che non si sente derubato di niente e la colpa quasi quasi è più di Sarri che ha fatto giocare sempre i soliti.

    Cazzi suoi, vedrà anche lui alzar sempre trofei agli altri!!

  208. E mentre cerchiamo di capire come “sensibilizzare” il mondo del calcio ad eliminare questa schifosa mafia, De Laurentis dopo essere corso a sostenere Andrea Agnelli per i soprusi subiti dalla Juve in Europa del suo Napoli dice:
    https://sport.ilmattino.it/sscnapoli/de_laurentiis_napoli_senza_piu_forze_non_colpa_di_orsato-3710132.html

  209. Paolo Ziliani lo scorso anno disse che l’allontanamento di Pistocchi da Mediaset era causa volere Juve in quanto considerato giornalista avverso.

    disse che Agnelli provo a far cacciare anche lui da Mediaset definendo la Juventus come mafia bianca.

    il contratto di Ziliani con Mediaset che scadeva il 31.12.2017 non è stato rinnovato…ma guarda un po’…

    ora lavora per il fatto quotidiano

  210. Giorgio,
    solo una società in Italia è stata capace nella storia di imporre un “turn over tricolore” a quella robaccia, ed è quella società che forse vuole ricomprare se stessa….
    per tutti gli altri, per batterli,devi essere straordinariamente forte, ma momto più forte di loro..e sperare in una loro brutta stagione…altrimenti in una lotta punto punto non ci sono state mai speranze per nessuno, è storia

    • Si, si. Verissimo.
      È talmente vero che il mio breve commento eta in quella direzione.
      Non ho scritto esplicitamente che mi sembrava come – appunto – ai tempi che citavi (e che la gente soprannomino’ “Spartiziopoli”).
      PQM
      Sono disposto a credere che MIRACOLOSAMENTE il Napoli vincerà l’anno prossimo. 🙁

  211. Capirete però che a questi livelli pensare pure di “pagare” per assistere a questo spettacolo vergognoso rasenta l’assurdo. Oramai siamo nella farsa Wrestling, di calcio ne è rimasto ben poco. Funziona fino ai 15-16 anni, ma per noi “adulti” diventa dura da digerire, il senso di presa per il culo a 50anni suonati è difficilmente tollerabile.

    Pensavo un’altra cosa, meno traumatica ma in grado di far prendere un grosso spaghetto alle TV.
    Disdiciamo in massa e…. aspettiamo che cominci il valzer di telefonate per riacchiappare l’utente, con offerte progressivamente più clamorose. Si può rientrare quando si vuole sicuramente con un beneficio economico che per loro diventa una perdita (se uno vuole rientrare)
    Vi faccio un esempio pratico:
    Un mio amico ha disdetto premium quando c’è stata la storia del pagamento ogni 4 settimane che aggiungeva 1 mensilità di pagamento annuo. È stato subissato di telefonate per rientrare e lui ripeteva:rimettete le 12 mensilità ed io rientro fino a che si è rotto le balle e non ha neanche più risposto alle chiamate riattaccando dubito (nel frattempo gli avevano fatto proposte puerili tipo 3euro di sconto) dopo un po gli hanno proposto 2 anni al 50 % e lui è rientrato.
    Per dire…

  212. La proposta potrebbe pure essere interessante, quanto meno ne avremmo un beneficio economico.

    Io rimango combattuto, anche perché mia moglie è fissata sulle serie Tv di Sky e a differenza di tanti ho la sfortuna di non poter vedere il digitale terrestre in quanto la mia casa è in un cono d’ombra di montagna e l’antenna terrestre non ce l’abbiamo.

    In pratica noi la tv la vediamo solo tramite parabola e se disdiciamo Sky cosa ci rimane????

    Intanto girano voci che l’Uefa apra un fascicolo anche su Real Juve ma solo sulle dichiarazioni post partita.

    Mah, a me, a parte le dichiarazioni tragicomiche del loro Buffone, sembra che le cose più gravi si siano verificate sul campo, a partire dall’ accerchiamento di massa all’arbitro, al gesto dei soldi di Killini e infine i passaggi a turno di cinque sei gobbi sul dischetto per farci le buche.

    • Tra l’altro, errata corrige, il mio amico ha sky non Mp, mi ero confuso, solo per dire che sia gli uni che gli altri si cagano sotto a perdere abbonati, contano sul comportamento pigro della maggior parte di noi di non fare nulla, ma appena uno disdice hanno precise direttive di fare carte false pur di riprenderlo

  213. Ciao Gus, apprezzo il moderato buonsenso del tuo ultimo intervento, anche se sfiora il senso comune (quello di chi crede ancora che la terra sia piatta e non rotonda, per intendersi). Tutti nel mondo globalizzato siamo consumatori ( io ho fatto in tempo a conoscere un tipo di economia di tipo patriarcale in cui ciò che si consumava era prodotto in gran parte all’interno della famiglia, ma ti assicuro non è affatto da rimpiangere) e a tutti piace spendere poco per avere quello che gli serve, però indicare come modello virtuoso chi , ad esempio, attinge le partite da internet o dal baretto all’angolo di casa non spendendo un soldo e godendo di qualcosa che a chi lo produce, società calcistiche, emittenti televisive e via discorrendo, costa, eccome! e che sopravvivono proprio perché esiste qualcuno che quei prodotti li paga, mi sembra in contrasto non solo con le più banali leggi dell’economia ( se tutti si comportassero così quel prodotto, nel giro di qualche mese sparirebbe dal mercato, non solo per intendersi , la malfamata Juve, ma anche la Benamata Inter!) ma anche del comune buonsenso per non dire, ma a chi interessa oggi?, della personale onestà. Poi ognuno può comportarsi come vuole, può godere di danneggiare Mediaset, associazione a delinquere ( a brigante, brigante e mezzo!) o SKY ( per l’eccessivo costo del prodotto, per di più bacato perché partigiano: sul primo appunto sono d’accordo, sul secondo molto meno, e mi affido anche alla testimonianza di Acanfora), ma auspicare crociate moralistiche che, se riuscissero, metterebbero in crisi un prodotto come il calcio, senza il quale si può benissimo sopravvivere, ma che alimenta importanti settori economici e soprattutto ci procura godimento per quello che, nonostante tutto, è il più bel gioco del mondo, mi sembra tafazzismo allo stato puro. Accusare poi di pigrizia e di poltronismo chi è solito godersi lo spettacolo dal salotto di casa, mi sembra ridicolo. Tante partite mi son visto da ragazzo, non possedendo in casa un televisore, nelle condizioni più scomode possibili. Mi sia consentito da vecchio di godermi la partita nelle migliori condizioni che mi offre la tecnologia, ad alta definizione e su grande schermo, alla faccia di chi vorrebbe, in economia e nello spettacolo, riportarmi agli anni Cinquanta.

  214. per essere precisi, a mia memoria ci è riuscita solo la Lazio.
    sella serie “uno su mille ce la fa”

  215. sul discorso degli abbonamenti Pay tv(che ho personalmente disdetto lunedì..ero abbonato dai tempi di telepiu..) non saranno certamente la disdetta di 10,100, 1000 abbonamenti che cambieranno le cose ma è una forma civile di protesta, di dissenso.
    Non va sicuramente accusato di nulla chi non compie lo stesso gesto e non penso neanche minimamente che chi non l’ha fatto non pensa che il sistema sia corrotto.

    detto questo, personalmente oltre alla protesta per un sistema che faccio fatica,ormai alla soglia dei 50 anni, ad accettare, l’ho fatto per me stesso, semplicemente per me stesso in quanto non sono nelle condizione di vedere serenamente nei prossimi giorni una partita di serie A,mi darebbe fastidio, sarei prevenuto per qualsiasi cosa, meglio vedere altro.

    questo significa che non seguiro
    piu l’inter?
    assolutamente no…domani mi aggiornerò sul risultato ogni 10, 20 , 30 mini? vedremo

    dopo l’estate gasato da un acquisto rifaccio l’abbonamento sky? potrebbe succedere certo

    ma oggi , dopo quello schifo, trovo giusto così.

  216. facciamo che ci disperiamo, piangiamo, incazziamo, riflettiamo profondamente pensosi sui destini della Patria quando conterà davvero qualcosa?

    no, perché menare il torrone 10 giorni su un giallo mancato è roba da juventini, eh, m’avessero ciulato uno scudetto ma, santiddio, un quarto posto da difendere con le unghie contro una squadra che è costata un decimo e adesso vale dieci volte di più

    suvvia

    ci metto molto meno a dare un calcio nel culo a Spalletti per quel cambio da cagasotto che ci è costato la Champions League, ho perso molti più soldi in 5 mintui che in anni di laferitafintadimandzukicilgialloapjanicandreagnelliorsatoipoterifortiskycaressabergomivenduto, e vai le solite litanie autoassolutorie

    • Evviva! A volte il coraggio di chi grida il re è nudo vale più di mille inconcludenti polemiche. Grazie Tagnin!

  217. tutto questo casino per un giallo?
    frase sentita solo da vari gobbi in questi giorni e Tagnin.

    il solito Tagnin, che in questi anni, quando ce da sminuire le ruberie dei gobbi, non si tira mai indietro.

    mentre quando ce da fare la punta al cazzo ad un giocatore, allenatore dell’Inter,sempre in prima fila

    come detto pochi giorni fa…meglio un nemico certo che un amico incerto

  218. @Tagnin

    Sono stato il primo nel post partita a dire che Spalletti era responsabile quanto Orsato e anche la squadra stessa che ha mancato completamente l’approccio alla gara regalando il vantaggio.

    Però ridurre tutto ad un mancato giallo è davvero eccessivo, l’arbitraggio è stato protagonista per 90 minuti ed ha provato (dico provato perché eravamo riusciti a ribaltare nonostante le ingiustizie), a far andare la gara sul binario che voleva lui.

    Il rosso a noi è venuto dopo una comica richiesta al Var nonostante avesse già preso la sua decisione del giallo a due metri di distanza dall’ accaduto.

    Per loro invece ci potevano stare benissimo due o anche tre espulsioni tra Pjanic, che nonostante l’ammonizione presa si è permesso di fare caccia all’ uomo, Barzagli e Cuadrado.

    Ok fare anche autocritica perché è segno d’intelligenza e di diseguaglianza da quella gente là, ma si parla pure di un big match a tre giornate dalla fine dove tu arbitro non puoi permetterti di andare a senso unico, perché il risultato può risultare decisivo per uno scudetto e anche per un posto in Champions, e si parla di 30/40 milioni non noccioline!

    Vi ricordate lo sverginamento allo Stadium con il nostro 1-3?

    La ns vittoria cancellò quasi del tutto gli errori gravissimi dell’arbitro, ma lo scandalo del primo tempo fu terribile e gli scandali non vanno tenuti nascosti.

    E sono sempre nella stessa direzione!!

  219. uno spassionato consiglio, non perderci tempo

    al gol di Higuayn la sua casa sussultava

    • Io, invece, valuto “l’entrata” di Tagnin dando alle sue frasi il senso positivo di “non neghiamo quel che è accaduto, ma non attacchiamoci solo a quello come un simbolico dito dietro cui non possiamo nascondere tutto”, ecco…
      Massima solidarietà a Pupi 72 : ho un amico fraterno in Garfagnana che ha lo stesso problema.
      @javier + : mi hai convinto. Ci provo. Sono serio. Disdiro’ Premium e incrocero’ le dita aspettando che siano loro a farmi offerte migliori.
      Anche perché – come ho scritto e come ha perfettamente esposto Scettico – non mi sento di tagliare tout-court con la mia squadra in tv, e non voglio neppure usare surrogati poco cristallini.
      Per quel che vale…Ti delego a trovare un msg./motivo di protesta da citare tutti quanti identicamente come causa della rescissione.
      E sono ASSOLUTAMENTE serio.
      p.s. : però domani la partita la guardo (un ultimo fugace desiderio).

  220. Lasciate stare è una partita persa, Tagnin gode così.

    @Scettico
    Non ho ben capito alla faccia di chi ti vuoi godere la tua poltrona.

    Vedo che come al solito si perde di vista il vero nemico e diventa tutta colpa dell’allenatore e dei tifosi piangina.

    Caro grande Jannacci aveva cercato di farcelo capire già la bellezza di 43 anni fa:
    “La televisiun la g’ha na forsa de leun
    la televisiun la g’ha paura de nisun
    la televisiun la t’endormenta cume un cuiun.”

    • Certo, tu sei sveglio davanti al televisore, magari per inventarti qualche marchingegno per vedere la partita senza pagare, alla faccia non solo delle odiate emittenti, ma anche dei coglioni come me che pagano anche per te.

  221. altro tempo perso

  222. Buonasera
    scrivo questo post di getto… è stata una settimana durissima… Orsato, i ladri bianconeri, forse la fine della Champions…ma voglio dire una cosa….la vita è strana e basta davvero poco per rinascere o affondare. 8 anni fa ricordo l’inizio del triplete…tutto sembrava immortale. Dopo la Champions invece e dopo la cima è iniziata la discesa per l’inter e anche per me…mia moglie lotta contro il cancro e domani saremo a Milano dalla Sardegna per delle visite fondamentali..ma nonostante tutto sino ottimista…per me è per noi tutti. Volevo condividere questo con voi. Amalia ( L’inter e la vita..)

  223. Scettico scusa, ma realmente pensi che se tutti impariamo a goderci le partite in streaming su canali esteri il calcio muore? Il calcio sopravviveva allegramente ai tempi del “tutto in chiaro” e si adatterebbe a qualsiasi evoluzione o involuzione del mercato. Mercato che al limite si dovrebbe interrogare su come arginare la libertà di streaming (il mercato della musica non ci è riuscito ed è dovuto adattarsi) o provare a capire (facendo il mestiere del mercato) a cosa è dovuta l’emorragia di abbonamenti (prezzo? Insoddisfazione per i contenuti? Disservizi tecnici?) ed eventualmente decidere se abbandonare al loro destino le decine di migliaia di abbonamenti nerazzurri in meno. Tranquillo, il giocattolo lo mandano avanti lo stesso in un modo o nell’altro . Quanto al baruccio sotto casa, paga regolare abbonamento.

  224. come detto in un post precedente, da anni non ho abbonamenti a Sky o Mediaset. Ne ho parlato per condividere la mia esperienza, non per incitare gli altri a fare altrettanto e neppure offendere chi l’abbonamento lo paga. Abbiamo in comune una squadra di calcio, non necessariamente lo stesso modo di pensare né le stesse esigenze. D’altra parte, quello che vediamo in televisione succede veramente, i favori agli ovini non sono una invenzione di Sky.

  225. In bocca al lupo, Giuseppe e Signora! 🙂

  226. Vai Giuseppe e signora ! Vi auguro il meglio.

  227. Che dire, Giuseppe. L’Inter in fondo è una costante narrativa che aggiorna i suoi capitoli mentre la storia delle nostre vite scorre: a volte felice, a volte dolorosa. E che consente di affacciarsi sulla finestra di un piccolo blog e ricevere da chi non ti conosce il più caloroso e sentito degli abbracci. A te e a tua moglie.

  228. Daje Giuseppe! Vedrai che andrà tutto bene 🙂

  229. Faccio outing: ho una scheda mediaset premium, presa anni fa proprio x seguire l’Inter, a volte guardo le partite anche su sky (quando sono in viaggio) purtroppo non sempre ho una connessione internet abbastanza “pimpante” da poter usare lo streaming… Grande rispetto x chi non usa le pay-tv, ma credo che a volte senza quelle non riesci a seguire le partite, soprattutto quando sei spesso fuori casa… Mi piacerebbe se la società facesse un proprio canale indipendente (anche terrestre, non solo sul satellite) allora sì che potremmo iscriverci in massa, ma non so se è possibile 🙁

  230. @Giuseppe

    Allora un grande bocca in lupo a te e alla moglie e alla nostra AMATA INTER

  231. Un grande in bocca al lupo, Giuseppe.
    Che i prossimi giorni siano pieni di belle notizie

  232. Caro Giuseppe, so benissimo, purtroppo, quali siano i sentimenti che ti pervadono.
    Un grosso, grossissimo abbraccio a tua moglie ed a te e che il sole torni a splendere sulle vostre vite.

    • E guarda caso dal 2002. Infatti il 5 maggio per molti juventini e non capisco perché è come vincere una cl.

    • Questa è una cosa che mi domando pure io da diverso tempo…

      La partita prima della sosta natalizia è sempre con la Lazio, di conseguenza a fine campionato ce li troviamo tra le palle…

      E’ da anni che va avanti così… Why??

  233. @Maurinho : la risposta più semplice è che NON POSSONO festeggiare la CL 🙂
    @Giuseppe : se mi fosse possibile scambierei campionati e coppe perché andasse tutto bene a tua moglie.
    I miei auguri più sinceri.

  234. Un abbraccio a Giuseppe e consorte per una pronta guarigione…

    Che il Signore vi dia la forza di vincere la partita più importante!

  235. @Giuseppe: un grosso in bocca al lupo. Ti sono vicino.

  236. Udinese – Inter 2-0

    ‘notte

  237. In bocca al lupo Giuseppe.

  238. Giuseppe, saremo tutti con voi.
    Un abbraccio.

  239. Strano che sono rimasti in 11,in settimana gli juventini avevano detto che è meglio giocare in 10

  240. Forza Giuseppe, interisti settoriani con te

  241. Buongiorno e buona domenica a tutti.
    Fuorché a quelli che hanno la maglia bianconera…
    E un grosso “grazie” a Fortebraccio.
    Resto passabilmente convinto che lui e Icardi siano quelli che ci hanno portato più punti 🙂

  242. Buongiorno a tutti i fratelli nerazzurri!

    E che sia un buongiorno!

    La buonanotte non è stata granché dal punto di vista calcistico.

    Penso che sentire Donadoni lamentarsi di un arbitro sia un evento più unico che raro!!

    Vabbeh ma loro vincono perché son più forti…….

  243. @Giuseppe, ho letto di tua moglie e mi unisco a tutti coloro che ti hanno fatto un grande, grandissimo in bocca al lupo.
    Per quanto riguarda Sky / Mediaset Premium, io ci vedo una opportunità. Sono fra coloro che ritengono l’informazione sportiva, spesso, troppo spesso, di parte (bianconera). Certi personaggi sono inguardabili ed impresentabili.
    Dunque è pieno, anzi pienissimo diritto del consumatore, decidere di non pagare per tali “servizi” (che per me sono disservizi).
    Reputo addirittura tale azione propedeutica. Sapete meglio di me che giornali e TV, agognano “clienti”. Se gli interisti smettessero di comprare giornali sportivi e disdicessero gli abbonamenti alle varie TV, sono certo che qualcuno se ne accorgerebbe.
    Da parte mia, non compro più quotidiani sportivi dal luglio 2011, quando l’editoriale delle Gazzetta dello Sport, “tolse” lo scudetto all’Inter (“uno scudetto revocato dalla Storia”, scrissero. Ergendosi a giudice e giuria, basandosi solo su un ipotesi di reato sportivo (una indagine), su un reato già prescritto e che vedeva indagata una persona defunta (Giacinto Facchetti) che dunque non poteva neppure difendersi.
    Per me quella fu la fine di qualsiasi acquisto di qualsiasi giornale sportivo.
    Non posso disdire nulla, perché ho già disdetto da anni, inviando lettera di disdetta con tanto di motivazione.
    Resto il “come” vedere le partite.
    Io ho fatto l’abbonamento a San Siro (con i soldi che risparmio dai quotidiani non comprati e dall’abbonamento TV non fatto, ci rientro alla grande, e con un piccolo abbonamento di 2 euro al mese, vedo sul mio cellulare le azioni salienti.
    Quanto allo streaming suggerito da Gus, non ci vedo nulla di male.
    Innanzitutto perché è legale, secondariamente, non è gratis: si paga un abbonamento ADSL, si compra un PC e si cerca lo streaming legale e migliore possibile (quindi si impiega del tempo).
    Infine: il PC è collegabile, come tutti sanno ad una TV, dunque per chi ama quella, la partita riesce a vederla ugualmente.
    Dopo Inter rube del 28 aprile scorso, ho disdetto anche i 2 euro mensili: per me non è più calcio, quella è stata la prova definitiva. Se per qualcuno no, buon per lui.
    Venti anni passati inutilmente. Ne ho fin sopra i capelli.

  244. Intanto mi scuso con Javier+ per il poco garbo ( che non è nella mia natura) dell’ultimo post, ma sentirmi dare del coglione, anche se con la mediazione di Jannacci (non so a Milano, ma dalle mie parti , come ho già scritto in passato, un simile epiteto ha risposte sanguinose…) mi ha fatto deragliare .
    A Gus, e chiudo così la questione, faccio osservare che attualmente ( non discuto se questo sia un bene o un male per lo sport che amiamo) senza i soldi delle emittenti e potendo contare sui ricavi degli spettatori paganti allo stadio gran parte delle squadre italiane, almeno le maggiori, dichiarerebbero fallimento. Infine, una nota di carattere personale. Quando ricevo un servizio, di qualsiasi natura, non mi pongo mai il problema se pagarlo o non pagarlo (dal momento che nulla al mondo è gratis) ma solo se il prezzo è giusto rispetto al servizio offerto. Questa è stata da sempre la mia regola di vita che ( senza ricorrere a Kant e ai suoi imperativi categorici) mi evita problemi di coscienza e mi garantisce il rispetto del prossimo.

    • Scuse accettatissime Scettico, come ti ho già detto in passato il tuo unico difetto (se vuoi te ne elenco una ventina di miei) è che prendi troppo sul personale stralci di frasi e discussioni che si svolgono nel Blog secondo i canoni lessicali usati in queste moderne corrispondenze epistolari (citazioni, gergo da strada quando si è incazzati etc) . Da uomo di penna quale sei, con un imprinting totalmente diverso su come si discute e come ci si esprime in italiano non ti si può certo biasimare.
      Ti basti pensare, uno su tutti che l’ultimo mio pensiero era darti del coglione “a te di pirsona pirsonalmente” come direbbe Catarella, Scettico, non mi sarei mai permesso dai!
      Si risponde a 10 commenti alla volta esternando concetti in contrapposizione ad altri concetti, spesso almeno nel mio caso, non ricordandosi neanche chi aveva detto la tal cosa.
      Quanto alla citazione del grande Enzo l’ho usata già altre volte proprio qui nel Blog per mostrare la nostra debolezza nei confronti del lavaggio di cervello che cercano di farci (vedi giornalisti che dopo una partita del genere come prima domanda a Spalletti sparano: ” Perché quel cambio?” sottintendendo la cosa più importante di decisioni che ci hanno costretto al doppio del lavoro e quindi allo stremo di giocatori spremuti contro una squadra obiettivamente molto più forte di noi. È un vecchio gioco della TV.
      19 min fa (e qua chiudo) ho visto il gol di Costa di ieri, quando nel replay il commentatore ha visto la spinta su Keita ha detto: “probabilmente staranno verificando al VAR la regolarità della spinta, cmq la Juve ha bisogno di giocatori così che ti risolvono la partita”.
      Cioè, io mi esprimo d bestia, ma certi discorsi sembrano fatti da pazzi per i pazzi.
      Ad ogni modo adesso vediamoci la partita, che l’abbonamento scade a fine Maggio ed oramai è pagato.
      Tra l’altro un’ultima curiosità visto che l’ho sentito nominare ieri, anche io ero abbonato dai tempi di Tele+ quindi figurati se io sono contro il concetto di PayPal TV.

  245. Buongiorno a tutti gli interisti.

    Mai fatto abbonamento a Merdaset (motivazioni ideologiche, opinabili o meno) nè a Sky (motivazioni economiche in primis, parzialità di giudizi in secundis).

    Mi basta il canone RAI e l’abbonamento ADSL per potermi gustare le partite della mia (nostra) Inter, scegliendo, di volta in volta, la lingua del commento, prevalentemente spagnolo.

    Certo, bisogna “perdere” un po’ di tempo per cercare la trasmissione dell’evento ma solo il fatto di non elargire soldi a tali contraffattori della realtà è quanto di più gratificante possa ottenere nel mio piccolo.

    Buona domenica a tutti e forza Inter, sempre.

  246. Chapeau a Scettico per il suo ultimo intervento (pur leggendolo da poco…ero rimasto infatti stupito).
    La penso come lui in merito al rapporto “cliente-fornitore”.
    Pur SENZA (si capisce abbastanza che non è mia intenzione ?) voler criticare chi ricorre a mezzi “alternativi”, devo dire che la situazione mi ricorda certi assurdi slogan politici recenti, dove tutti promettono di abbassare le tasse senza spiegare come garantire i servizi pubblici, insostituibili e sempre più sofferenti.
    Fino all’abominio di dire pubblicamente che l’evasione è giustificabile.
    Mi fermo qui con il pippone sociologico, ma è un fatto che lo streaming si basa su emittenti che comunque devono esserci, per assicurare la copertura di un evento.
    E se i manager non hanno introiti sufficienti…non riducono i propri stipendi, ma tagliano personale, sfruttano il precariato, etc. etc. …
    Va’…un altro pippone.
    Scusate. Davvero.
    E andiamoci a prendere ‘sti 3 punti a Udine. Anche se poi non dovessero servire. Così, per rimettere a posto qualcosa.
    Forza INTER !!!

  247. Bòn.
    Voglio vedere (scusate se guardo) se entrano mosci e/o scazzati o – come dire? – nervosetti ed incazzati.

    E voglio vedere chi è in un modo e chi nell’altro.

    Che dovrebbe servire per capire chi resta e chi deve andare.
    (so che non funziona così, ma mi piacerebbe)

  248. Evvaiiiiii !
    Il brutto …ranocchioloooo !

  249. Dovevamo essere 5 a 1 .
    Madonna che fatica a segnare

  250. Rafinha Alcantaraaaaa !
    Ehm…la vedo solo io ?!?!

  251. Ah bastava dirlo….

  252. Tranquillo, la sto guardando anch’io…….in russo!

  253. Azz bastava veramente solo dirlo .
    Potevamo vincere lo scudetto.

  254. E treeeeee!!!!!!!
    Mauro Icardi!!!!!!

  255. Primo tempo ai livelli di Marassi.

    A senso unico a parte il brutto contropiede preso che poteva dare il pareggio.

    Avanti così

  256. Ecco così si gioca adesso continuate e fategliene altri 3 o 4 a quelle merde… tanto purtroppo non credo che retrocedano ma a queste squadre bisogna fargli dire “non è in queste partite che possiamo fare punti” come quando “affrontano” (si fa x dire) i loro padroni gobbi

  257. speriamo nell’Atalanta, x accorciare

    e di non perdere l’anno prossimo Cancelo e Rafinha, superiori.

  258. Bianconeri comunque merde si può dire?

    • In maiuscolo… 🙂
      Ah, scrivo una cosa poco comune, ma…a parte Rafinha (che è da confermare), oggi Brozo è il migliore.
      E non so se l’ho notato solo io, ma Cancelo in difesa è un po’ troppo…distratto.
      Forza INTER !!!

  259. Espulsione VAR di Fofana…non so voi, ma io mi sento ancora più preso per il culo.

  260. Ah beh, adesso siamo pari!
    Il campionato torna regolare.

  261. Va beh…se segna anche B. Valero…

  262. Bella la canzone rivisitata da Luca e Paolo. Da riascoltare.

    Dicono che oggi si giochi “La giornata della legalitá” … quindi stasera la juve potrebbe giá festeggiare lo scudetto.

  263. Qualcuno sa la percentuale di palloni sbagliati da Candreva?
    Ottima Inter per quel che vale, speriamo non la smontino ma piuttosto la migliorino

    • se il Napoli smobilita, prenderei Calleion e Ghulam (se sta bene), ovviamente confermando quelli buoni specie cancelo, scrigno, brozi, rafinha ed icardi.
      Avremo un 11 competitivo anche per il titolo senza troppi stravolgimenti

  264. Sceneggiata col var x espellere una merda udinese quando la partita era già abbondantemente decisa … sempre più stronzi … mi dispiace che ne hanno presi solo 4 meno male che i nostri tifosi hanno dedicato un bel coro “gobbo di merda” a quella faccia da cazzo di iuliano

  265. La squadra esprime un bel calcio da 2-3 mesi. In alcune occasioni è mancata brillantezza sotto porta, ma dal secondo tempo col benevento ad oggi il gioco espresso è stato costantemente di alto livello. Unica eccezione il primo tempo di Bergamo.

    La squadra è buona. Se possibile con le disponibilita economiche, confermerei l’11 in blocco, inserendo solo un terzino sx migliore e dando continuità a fini di crescita a karamoh sull esterno dx.
    Per il resto interverrei soltanto nei sostituti, od oggi pochi e scarsi, e metterei la museruola a spalletti.

    Impostandola così hai una squadra di adeguato per la serie A.

    Il problema è che temo accada il contrario, temo che i riscatti di cancelo e rafinha siano difficilissimi, e che icardi skriniar e perisic avvertano voglia di CL.

    Sarebbe davvero un peccato, per la prima volta manca uno sputo dal tornare a livelli adeguati, il traguardo pare davvero vicino, ma temo che questi ultimi metri abbiano una pendenza invalicabile.

    • Non credo che Suning sia così idiota da non saperlo. Non credo ci saranno spese folli ma sono convinto che i migliori resteranno. Unico dubbio Cancelo/Rafinha: credo ne riscatteranno uno solo.

  266. Se il Napoli smobilita, come scriveva Acanfora, l’unico che mi piace davvero è Mertens.
    In subordine, Insigne.
    Degli altri non abbiamo bisogno.
    Un piccolo plauso ai tifosi udinesi che abbiamo accomunato nei cordiali saluti ai gobbi 🙂

  267. Anche si…ci servono gli altri ?
    A me pare che non abbiamo grosse necessità…
    Ah, due cose :
    1) Ho paura che si scriva “Karamoh” e si legga “Balotelli”. Spero di sbagliare, ma mi sembra indolente…
    2) Tifiamo Chievo, oggi, per “mitivare” di più W. Zenga la prossima settimana, che dite ? 🙂

  268. Soprattutto (solo stavolta) tifiamo atalanta … che ovviamente sta sui maroni che la metà basterebbe, ma hai visto mai che possa farci un favore

  269. Lazio – Atalanta 3-1

    ‘notte

    • Grande !
      Ma…ti farà bene questo superlavoro ?
      Devi conservare il fluido per le prossime due partite…
      Inutile…quando c’è l’Inter…siamo tutti un po’ eroi 🙂

  270. A pensarci bene e alla luce di quello che abbiamo visto oggi la vera inculata non l’abbiamo subita quest’anno da Cuadrato, ma proprio dall’Udinese. Giocavamo in casa, eravamo imbattuti , primi in classifica , avevamo pareggiato una eroica partita con la Juve e destinati ad entrare in carrozza in Champions e abbiamo perduto tutto in quella maledetta partita e contro una squadra del genere, neanche fosse il Barcellona. Non sono vendicativo , ma mi auguro che in questo caso il servizio sia stato restituito e con gli interessi…

    • Con certa gente è un dovere essere vendicativi basterebbe la scelta di mettere in panchina il duo gobbo tudor-iuliano x far capire che società di merda è l’udinese

  271. Non ho visto la partita, so solo l’ottimo risultato. Complimenti a tutti, non era facile ripartire dopo la ladrata di sabato scorso con annesse squalifiche e travasi di bile…

    Sarebbe bello poter confermare questo gruppo, con questo Mister, Rafinha e Cancelo inclusi. Basterebbe solo qualche ritocco per essere competitivi…

    Naturalmente mi riferisco ai posti cha vanno dal 2′ in giù perché per il primo dovremmo investire 300 milioni per cercare di essere 10 volte più forti di quelli la.

    A Juliano auguro un bell’esordio in panchina con retrocessione, in linea con la storia dei suoi compagni di merende.

  272. Si torna padroni del nostro destino.

    Vincendo le prossime due siamo in CL.

    Sarà durissima, ma siamo ancora li.

  273. Ma quanti gol ha sbagliato oggi l’Atalanta?
    Doveva finire 3 o 4-1!!!!

  274. Che partita dell’Atalanta , ragazzi. La Lazio sembra cotta. Ci vedremo fra due settimane a Filippi, voglio dire all’Olimpico…

  275. Dio che culo la Lazio!!!
    Cmq buono per noi, tanto era da battere in ogni caso.
    Però che culo, negli ultimi minuti han rischiato il 2a1 almeno 4 volte .

  276. Nnemmeno è detto che alla Roma vada liscio; ne mancano due ma almeno per noi il campionato rimane interessante, e non è poco visto il recente passato

  277. @Javier

    Non è detto che era da battere lo stesso.

    Andavamo a meno uno e loro domenica a Crotone non avranno vita facile, con un loro pareggio e nostra vittoria ci saremmo trovati sopra.

    Cmq Parolo e Immobile sono due pedine molto importanti per loro e oggi si è aggiunto Luis Alberto, non so in quanti tra questi tre rientreranno ma se non sarà così potremo avere speranze.

    Noi invece dovremmo preoccuparci, oltre che a vincere domenica, a non far prendere ammonizioni a Cancelo e Perisic che sono diffidati.

  278. ma questa cosa che dobbiamo scannarci fra noi non mi va giù, ammesso che si arrivi all’ultima con la stessa classifica, uffffffffffffffffffffffffffffffff

  279. Javier se perdevano cambiavano le cose e non di poco.
    domenica vanno a Crotone e se oggi perdevano dovevano vincere per forza mentre cosi gli bastano 2 pareggi

    detto questo strameritato il fatto di potercela ancora giocare.

    • Non è detto. Dando per scontato che si debba vincere con lo scansuolo (altrimenti parliamo di niente), un pareggio della Lazio a Crotone, ci porta a pari punti.
      Un pari all’Olimpico quindi ci porterebbe agli scontri diretti che ci vedrebbero in parità, dunque vale la differenza reti. Se facciamo un pareggio con gol, dovremmo essere primi noi. Se invece non vale questa regola (a partità di punti ed a parità di punti negli scontri diretti), allora vale la differenza reti.
      La Lazio attualmente è a +41, noi a +36.
      Il pareggio a Crotone (condizione necessaria per arrivare a pari punti), lascerebbe la loro differenza reti invariata.
      Se noi vinciamo con più di 5 gol di scarto contro lo scansuolo… la differenza reti sarebbe a nostro favore.
      Si fa giusto per ragionare: due pareggi alla Lazio non garantiscono il quarto posto.
      In ogni caso: non credo che, se ci servisse vincere l’ultima partita per entrare in CL, ce lo permetteranno. Così, è una sensazione. Spero di sbagliarmi.

  280. non avevo letto Pupi.
    pardon

  281. Un po’ di fantascienza:
    Se loro pareggiassero anche a Crotone (noi neanche lo dico), ci basterebbe a Roma un pareggio von gol o si valuterebbe, arrivando a pari punti, la differenza reti? (Che, al momento, ignoro)

    A M A L A

  282. da quello so la differenza reti, che ci vede a meno 5 o 6 non ricordo bene rispetto alla Lazio.

    col senno di poi, visto come si erano messe le cose ad Udine ci si poteva avvicinare per colmare poi il gap domenica…

    • Grazie!
      Tocca sperare nel colpo grosso di Walterone nostro, per poter avere due risultati utili su tre!

      A M A L A

  283. A pari punti valgono i punti negli scontri diretti, poi la differenza reti negli scontri diretti e poi la differenza reti generale (in cui avete ad oggi -5 dalla Lazio).
    Tutto molto aperto, anche se sembrate la squadra più in forma.

  284. Lazio + 41
    Inter + 36

  285. La Lazio oggi ha ballato parecchio, meritava la sconfitta. Hanno diversi giocatori infortunati, con in vista la delicata trasferta di Crotone e lo spareggio con noi…

    Non so quanti recupereranno per Lazio-Inter, ma in generale non è mai stata una squadra solida in difesa. Ricordo anche il clamoroso tracollo di Salisburgo…

    Noi ad oggi siamo la 2′ miglior difesa del campionato e Scansuolo permettendo, potremo andare a Roma a giocarcela. Sarà difficilissimo ma meritiamo di giocarci questa possibilità.

    Forza Interrrrr

  286. Serve una partita subito in discesa, sabato sera, in modo da avere rischio zero per i tanti diffidati e limitare il rischio infortuni!

  287. Chiedo troppo?

    In ogni caso, vincere bene coi Mapei metterebbe loro sotto pressione, oltre alla determinazione dei Walter’s boys!

    IO CI CREDO

    A M A L A

  288. Quoto @pupi. Sabato bisogna stare sul pezzo e portare a casa i 3 punti facendo estrema attenzione ai diffidati. Si preannuncia lo spareggio con la Lazio evocato (e temuto) tutto l’anno. Sarebbe giusto così. Quoto @wolf. Spalletti è in lotta per l’obiettivo a 2 giornate dalla fine e la squadra sta esprimendo gioco e idee. Merita conferma e rinnovo. La squadra con gli arrivi di De Vrij, Lautaro e Asamoah, avrebbe bisogno di un paio di alternative in mezzo e sull’esterno (se Candreva ha mercato io lo venderei) per proseguire il percorso di crescita. Sarebbe un autentico delitto dover depauperare il progetto tecnico per far quadrare i conti. La crescita di Cancelo e l’innesto di Rafinha hanno cambiato la storia della stagione. Così come il ruolo di play trovato a Brozo. Soprattutto Rafinha (non so se la scommessa low cost sia stata di Ausilio o Sabatini: in ogni caso complimenti) sembra essersi decisamente “cucito” la maglia addosso. È il momento per Suning di tirare fuori dal cilindro qualcosa.

  289. E io sono offeso con Gus perché non quota me che dico le stesse cose.

    SCHERZO,

    in realtà non vedo l’ora che sia sabato sera e poi, ancora, domenica 20.

    Ce la giochiamo, spero alla grande!

    A M A L A

  290. Altro giro di fantascienza: se De Vrij vuole giocare la Champions, che fa?
    Un paio di autogol??? 🙂 🙂

    • Ahah, magari.
      In realtà la storia insegna che regali non ce ne fanni. Ed è giusto così_
      Qualche tifoso granata si diceva sicuro che il Toro oggi perdesse, invece WM
      preferisce essere criticato anche quando non perde…

  291. Io resterei sintonizzato su quello che dice il mister:
    “Con tre vittorie si va in CL”.
    Quella è la mentalità giusta.
    Non mettere a frutto l’ottimo lavoro fatto quest’anno per il prossimo con la conferma del mister e non dico una grande ma almeno una buona campagna acquisti sarebbe un delitto.
    Altro che Mazzarri o FdB o Strama etcetc ! Questo è un allenatore da grande squadra, se perdiamo questo treno con un Coincencao qualunque ci inabissiamo per altri 5 anni
    Ci vorrebbe proprio questa CL per farlo lavorare nel modo giusto.
    Poi rimane il fatto di giocare nel campionato di pulcinella, ma questo è un altro discorso. Potremmo anche decidere che la classifica si conta dal secondo posto in giù e ci leviamo il pensiero.

  292. Effettivamente se uno prova a mettersi nei panni dei laziali, giocare uno spareggio champions col tuo difensore centrale che ha già firmato x gli avversari non deve essere, come direbbe Moratti, molto “simpattico”… Vuoi vedere che non si fidano e contro di noi lo lasciano fuori? Anche se noi saremmo capaci di perdere con un goal di de Vrij…

    • Beh, sarebbe una bella dimostrazione di interismo (nel senso dell’onestà, intendo), anche se mi girerebbero ad elica

  293. prenderlo nel c x la differenza reti sarebbe tragico

  294. @javier + : non immagini cosa accadrebbe ?!?! Cercherebbero (no, TROVEREBBERO) il modo di arrivar secondi.
    Anzi : primi E secondi 🙂
    @Denny : mi hai fatto pensare ai mondiali. Da Schnellinger in poi…ogni tanto qualcuno ci fa piangere. Speriamo “nell’uomo-ragno” 🙂 🙂 🙂

  295. Merda. Sassuolo salvo. E sabato arrivano tranquilli, loro e babacar…….okkio

  296. Di nuovo c’è la prospettiva dei biancocelesti: con due vittorie rendevano inutile l’ultima, adesso hanno rimesso tutto in gioco_ Può essere che abbiano, e sarebbe ora! visto che hanno giocato molte più partite di noi, un calo atletico?

  297. C’è qualcuno che sta seguendo Barcellona – Real?
    Secondo me finiscono in nove contro nove……che ritmi, però!

  298. Cominciamo a vincere la prima, poi pensiamo al resto. I nostri progressi sono evidenti, ma siamo l’Inter, e dunque non prevedibili.

  299. Che la Lazio abbia anche un po’ di calo atletico ci può stare ma io ho visto anche nelle assenze un bel problema per loro.

    Immobile non si discute visto che è il protagonista di questo campionato, ma non sottovaluterei Parolo, i km che fa in una partita sono impressionanti ed è presente in ogni parte del campo.

    Per cui penso che le ns possibilità siano un po’ legate anche a queste cose, se il 20 maggio avranno gli undici titolari sarà veramente tosta.

  300. Nooo! Quello scassapalle di babacar ora gioca nel sassuolo?! Deve aver cambiato squadra apposta x poter scassare fino all’ultimo… Cmq sassuolo (purtroppo) già salvo non resta che gufare l’udinese e … Forza crotone!

  301. Se arriveremo a giocarcela a Roma che la squadra faccia tesoro di ciò che accadde 16 anni fa!
    Che la storia insegni qualcosa.

    Stavolta la Lazio si gioca tanto.
    Non giocherà in scioltezza come allora.

  302. Se davvero con la Lazio sarà decisiva, forse è meglio sapere dall’inizio che sarà una partita vera, quella del 2002 secondo me successe quel che successe anche perché si credeva che gli avversari si sarebbero scansati, invece più d’uno a partire da poborski giocò sul serio… Ma io spero che di quella partita si perda anche il ricordo mi sono stufato di sorbirmi ogni anno le rievocazioni, come se alle merde gli ricordassero ogni volta calciopoli e serie b

    • bravo Condò ma la verità è che il quinto posto ritarderebbe ulteriormente la conquista del mondo e bla bla bla,questo nella migliore delle ipotesi,e a forza di farci arrivare davanti dalle romane qualcosa stanno imparando pure loro

      in quella più realistica,invece,arrivare quinti significherebbe vendere Icardi e Skriniar,per dirne due,e ricominciare con le insopportabili menate su quanto sarebbe forte l’ennesimo argentino che non ce la farebbe in C ma pagheremo come fosse Messi

      e avanti coi ci vuol tempo deve ambientarsi abbiate pazienza

      tecnco Carisma Giampaolo,ottavi,ma col suo successore perché ovviamente non mangerà il panettone

      questo,Condò,solo perché arrivare quinti non aveva poi tutta quell’importanza

  303. Io invece vorrei che non si perda il ricordo di quella partita.
    Deve rimanere a monito imperituro della nostra dabbenaggine.

    Condò credo non abbia capito che se arriviamo quinti siamo di nuovo daccapo, senza una prospettiva seria e con gente che se ne va da ogni parte.

  304. La Juventus quest’anno ha preso “altri” 100ML dalla Champions, la Roma 80.
    Conta conta essere dentro, eccome se conta.

  305. Buongiorno a tutti.
    Vorrei che qualcuno mi spiegasse ( no : mi CONVINCESSE, perché proprio non riesco a convincermene ) del perché PROPRIO QUEST’ANNO tutti i nostri migliori se ne andranno.
    Intendiamoci… è una cosa POSSIBILE, ma non è detto che sia così PROBABILE…
    Sono rimasti in tempi anche peggiori, anche per più anni, e comunque – MAL CHE VADA – un minimo di vetrina internazionale l’avranno, stavolta…
    Il problema – nel caso – è della società, se cioè riterrà opportuno procedere con un programma di concreto rafforzamento ( Moratti ci mise MOLTI anni, prima di vincere…) oppure si disamoreranno presto del giocattolo.
    E questo al netto del fatto ( che mi sembra rilevante ) che stiamo molto meglio di due giorni fa 🙂

  306. ricordo a tutti che entro giugno dobbiamo fare una plusvalenza da n milioni per rientrare nei parametri di sto cazzo di fair play finanziario

    spero che i direttori (Spalletti docet) abbiano già pensato a quale primavera sacrificare sull’altare della plusvalenza in un’operazione tipo skriniar/caprari dell’anno scorso.

    prima bisogna andare a vincere a roma con la lazio e non sarà facile, poi ci sarà il discorso plusvalenze e poi, se tutto va per il verso giusto, si che potremmo iniziare a sognare con le conferme dei nostri top player, i riscatti di rafinha e cancelo, gli arrivi dei decisamente buoni parametri zero de vrji ed asamoah.

    domanda: ma dalbert è in prestito con diritto di riscatto o quello ce lo siamo preso a titolo definitivo?

  307. @Kalle Dalbert è nostro a titolo definitivo. Immagino, se è vero che a sx arriverà Asamoah, verrà mandato in prestito quantomeno per liberare il bilancio di almeno parte del suo ingaggio. Sulle cifre della plusvalenza obbligatoria in ottica FFP non c’è chiarezza (perlomeno per noi e gli scribacchini dei quotidiani, poi immagino che in società ci sia…). E’ probabile come dici che si proverà a plusvalere qualche primavera. Non credo si sia nelle condizioni di dover forzatamente cedere in caso di quinto posto. Molto dipenderà dalla volontà dei giocatori e dalla capacità di imbastire trattative che differiscano le spese sui bilanci futuri (e magari di Suning di pompare altro denaro con qualche partnership). Certo, non bisogna trasformarsi in quella Cassandra del @tagnin (lol) per capire che ripartire con gli spiccioli e gli entusiasmi delle trasferte in Uzbekistan darebbe meno slancio al progetto che i milioni e quelle al Camp Nou…

  308. @Javier +. Leggo in ritardo il post a me indirizzato, che merita una risposta. Hai ragione circa la mia scarsa familiarità con i social, tanto è vero che questo blog è l’unico che frequento, non possiedo smartphone, nonostante che per la mia attività estemporanea di scrittore, anche per pubblicizzare i libri che scrivo, mi tornerebbe molto utile farlo. Ma non mi piace la società letteraria, né tanto meno il chiacchiericcio che trasuda dai media in genere e dai social in particolare. Partecipo a questo blog quasi per una scommessa con me stesso. Il calcio, che pure mi è compagno fedele da settant’anni, non l’ho mai considerato un soggetto di vero impegno, tanto è vero che non ho mai scritto nulla su questa mia passionaccia, a lungo quasi vergognandomi di coltivarla, oggi rimpiangendo di non averlo fatto, perché mi avrebbe fornito soggetti molto interessanti. Il blog mi offre ora la possibilità di farlo, ma in maniera disimpegnata, sia per tenere allenato il cervello e farlo uscir di muffa, sia per perfezionare l’uso di un tablet di recente acquistato. Scrivo i miei post di getto, senza l’impegno e la fatica che mi costa la pagina scritta con altre finalità e considero il blog una libera palestra di libere opinioni nel rispetto però delle opinioni altrui, anche se spesso la polemica che si fa fine a se stessa mi sembra avere troppo spazio, al punto da farmi sentire un alieno in un universo che non comprendo, e non per motivi di linguaggio: ognuno ha il proprio e l’importante è farsi capire, ma per i toni, a volte di un interismo esasperato, che spesso non tiene conto di certe verità di fondo che non fa piacere dirsele intorno alla nostra squadra, danneggiata prima dai suoi contraddittori comportamenti che dagli arbitri, dalle congiure di palazzo e dall’ostilità di tutti i media. Ma tant’è! Tutto intorno a noi sembra cambiare, ma i discorsi di noi tifosi, interisti e non, rimangono per quello che ricordo da almeno settant’anni sempre gli stessi. Me li ripeto spesso e è un modo come un altro per farmi ancora sentire ragazzino.

  309. Il problema delle riconferme sognate da molti di noi (Cancelo e Rafinha) è che non solo a giugno dobbiamo realizzare una plusvalenza (come diceva kalle), ma al 30 giugno abbiamo anche fissato il termine ultimo per riscattare Cancelo: con quali soldi, se dobbiamo realizzare la plusvalenza?

  310. Appunto.

    Solo l’entrata in CL ci darebbe la possibilità di riscattare e avere i bilanci in ordine, o sbaglio?

  311. giusto per dare un dato oggettivo su chi ha rispettato il suo campionato sono andato a rivedermi vari siti che aiutano a capire il valore di ogni rosa.

    prima staccatissima la robaccia di Torino…distanziano come valore oltre 200 mln la seconda! se poi la aiutano pure si capisce che faranno 7-8-9…

    seconda Napoli

    terza ? Roma…e guarda caso la classifica corrisponde…che strano…

    quarta?…non ci crederete..l’invidiato Milan, si avete letto bene, al 4 posto il Milan

    5 posto noi

    6 posto Lazio….tipo 350 noi e 310 loro ….Inzaghi di miracoloso ce solo il fallimento del Milan altro che sblateri che dovevi arrivare ottavo…

  312. A quanto pare un certo Massimo Mauro, dopo aver criticato tutto l’anno il Var, ieri sera si è permesso di fare i complimenti alla sua ex squadra per aver vinto il primo campionato col Var, aggiungendo pure che gli avversari ora non hanno più alibi.

    Queste dovrebbero essere le prime avvisaglie sulle proteste di migliaia di disdette Pay tv da parte degli sportivi italiani dopo il post Inter Juve?????

    Andiamo proprio bene!
    Col cavolo che le proteste sono arrivate sui loro tavolini, anzi prendono addirittura per i fondelli.

    Per fortuna che esiste gente come Pistocchi che lo ha subito smerdato o Ziliani con questo bello articolo che riassume benissimo tutto ciò che è successo quest’anno:

    http://www.fcinter1908.it/?p=1145753

    Ma non si potrebbero assumere entrambi in Società?

  313. trova le differenze

    nel pre calciapoli 2 erano i pilastri del sistema Moggi, la gea attraverso la quale decidevano le sorti di numerosi calciatori,allenatori, di conseguenza avversari morbidi.
    poi il controllo degli arbitri, chi dirigeva in una certa maniera faceva più partite, anche quelle internazionali, di conseguenza fama e soprattutto denaro

    questa è storia, spero che almeno non si rinneghi questo

    veniamo ad oggi.
    udinese e atalanta negli anni sono state ricoperte da vagonate di mln, sul Sassuolo credo ci sia poco da dire, squadre da cui attingono qualsiasi cosa, giocatori,prestiti….giornate facili

    sul controllo delle giacchette nere…cosa succede 2 giorni dopo all’arbitro che passerà alla storia per aver falsato il campionato 2017-2018?

    gli regalano un estate mica male, fama internazionale, denaro, caviale e le migliori fighe del mondo

  314. ieri stavo leggendo un articolo sul crotone e sugli incitamenti via social che stanno arrivando a walterone da parte degli interisti.

    detto che purtroppo penso che la lazio vincerà vista la pochezza tecnica del crotone (ho visto uno spezzone della partita col chievo e gli stop ad inseguire si sprecavano)ho iniziato a pensare alla nostra partita di sabato.

    quelle merde del sassuolo sono ormai salvi,ma sono sicuro che verranno al Meazza stando in 10 dietro al pallone pronti a colpirci in contropiede. penso proprio che il milanista nonchè parajuventino squinzi (scusate il turpiloquio) gli prometterà anche qualcosa di extra purchè si impegnino per farci lo sgambetto.

    insomma, sarebbe una partita da vincere 7 a 0 per sistemare anche la differenza reti in caso di pareggio laziale a crotone,ma penso invece che sarà una partita da prendere con le molle e piena di insidie.

    conto come al solito sul lavoro del mister per poi vederli con gli occhi da tigre il fine settimana dopo. da quello che sappiamo noi la qualificazione champions è la discriminante tra un’altra stagione anonima e di ricostruzione ed una all’assalto del posto che ci compete.

    AMALA!

    • Buongiorno a te e a tutti.
      Hai ragione.
      Ci saranno un sacco di insidie.
      Ma per una volta, a meno di cose impensabili tipo Orsato in campo, Orsato giudice di porta, Orsato quarro uomo ,Orsato VAR e Orsato-Orsato guardalinee…. Dovremo essere più forti delle nostre paure e batterli senza se e senza ma.
      E questo SENZA citare simpatie, antipatie o sospette cinnivenze.
      Ci fosse anche W. Zenga cin il suo Crotone, davanti, dobbiamo batterli.
      Meglio se 7-0, ma i 3 punti sono l’unica meta.
      Secundum non datur, se mi perdonate la forzatura…

  315. Nel calcio tutto è possibile, ma sinceramente non riesco a vedere come il Sassuolo attuale* possa impensierire l’Inter vista ultimamente.
    Poi lo so che la palla è rotonda , le partite durano 90 minuti, etc.etc.

    *Pur essendo abbonato (ogni partita mi costa 8€) quest’anno ne ho visto pochissime, giusto quelle coi top-team (purtroppo anche quella con l’Inter) perchè il resto è stato veramente di bassissimo livello.
    Settimana scorsa parlando con un collega della partita con la Samp avevo previsto il risultato poichè era lampante come sarebbe andata a finire…partita da inchiesta federale (0 tiri Samp nello specchio della porta , a scanso di equivoci).

    • Flavio a pensar male si fà peccato,ma spesso si indovina

      lo scenario evidenziato da mareintempesta, con i ladroni intenti a monopolizzare il calcio nostrano tra “amicizie” con altre squadre a cui si unisce lo storico gemellaggio con la classe arbitrale, non mi lascia tranquillo.

      hanno fatto si che il napoli non si rafforzasse con politano (?) a gennaio, vuoi che non gli interessi che restiamo fuori dalla champions?
      al di là dell’antipatia reciproca, siamo gli unici che sul lungo periodo possiamo impensierirli. il napoli probabilmente ripartirà con nuovi giocatori ed un nuovo allenatore, la roma ha seri problemi di gestione economica ed ogni anno deve vendere, la lazio ha lotirchio che ne tarpa le ali, il milan è un bluff. noi invece abbiamo una proprietà solida che non vuole fare follie sul mercato,ma che ci lascia le spalle coperte (vedasi anche sponsorizzazioni legate ai vari marchi cinesi), ci siamo già mossi bene sul mercato migliorando una formazione che sino a dicembre era in testa al campionato e che contro di loro non ha sfigurato.

      con i soldi della champions verrebbe automatico pensare che le conferme di rafinha e cancelo siano scontate.

      vuoi che tutto questo non preoccupi monociglio e co.?
      mettici pure che squinzi ha più volte dichiarato che il suo scudetto e batterci…..

      ripeto, per me sarà tosta. non verranno a fare una scampagnata. se poi mi sbaglio e finisce 7 a 0 ovviamente ne sarò felicissimo. a tal proposito….forte braccio…aiutaci tu

  316. Il Sassuolo attualmente vive degli sprazzi di Politano di una certa tenuta di Acerbi e del ritorno ad un certo livello da un paio di partite di Duncan. Tutto il resto è noia , compresa l’involuzione incredibile di Berardi.

    Piuttosto leggo da più parti questo problema della differenza reti.
    Ma se non erro questa interverrebbe solo nel caso in cui vinciamo col sassuolo, lazio pareggia col crotona e a Roma lo scontro diretto finisce 0-0.

    Con la premessa di recuperare due punti il prossimo turno, alla fine ogni pareggio con gol sarebbe a noi favorevole, giusto ?

    O hanno cambiato le regole?

    • No, purtroppo, il pareggio con gol non serve.
      Il gol fuori NON vale doppio
      Vale solo la differenza reti generale.

      Ma,…..se Walterone vincesse (e noi….pure) il pareggio basterebbe eccome!

      A M A L A

  317. peccato davvero essere penalizzati dalla diff reti, gli scontri diretti dovrebbero invece essere la prima discriminante.
    speriamo nel miracolo del Walterone, ma ci credo poco poco
    un bel 7-0 ter agli squinzi non sarebbe male

    Mauro…un fazioso e ignorante che deve godere di qualche protezione, non dovrebbe nemmeno stare nello stesso studio con un Cambiasso..

    • questo dice il regolamento circa la classifica avulsa
      .punti negli scontri diretti;
      •differenza reti negli scontri diretti;
      •differenza reti generale;
      •reti totali realizzate in generale: dovesse equilibrarsi anche la situazione della differenza reti delle due squadre, a decidere sarebbe il numero totale di gol fatti;
      •sorteggio.
      Un 6/7-0 al Sassuolo potrebbe servire parecchio

    • concordo in toto sul commento finale

  318. come nel precalciopoli condizionavano la stampa…è storia..oggi piazzano i fidati in ogni emittente, non sono opinionisti, non bisogna essere esperti di comunicazione per capire che sono messo li a difendere la causa

    sono cambiati i metodi certo, quelli di prima erano grezzi, rudi, cosa vuoi il ferroviere avaeva la terza media,era quel che era.

    i giovani rampolli hanno invece studiato, sono più “raffinati” , “moderni”, ma la sostanza è simile, meno evidente, che probabilmente non lascerà traccia…d’altronde sta bene così più o meno a tutti..persino a qualche interista!

    • Non posso non quotarti.
      La verità è che anche io la penso così e pagherei oro per cambiare idea, vivrei sicuramente 100 volte meglio ma così non è. Il fatto che la mia squadra possa perdere non mi ha mai causato nessun problema a parte 3 min di sfottò con gli amici, essere derubato, seppur metaforicamente, invece mi fa girare le palle alquanto.
      Stare ad accampare scuse e/o mezze giustificazioni dopo furti come quello di 2 settimane fa è assurdo.
      E ma se l’Inter se Handanovic se Spalletti se l’Udinese e via all’infinito.

      Nessun squadra è perfetta tanto più in un campionato si perdono punti e occasioni, questo si chiama sport non c’è niente da scoprire e niente che non vada.
      Rubare è un altra cosa, ed io non mi ci abituerò mai.

  319. @nauseato : per la prima parte del tuo ultimo intervento…credo che sia per salvaguardare tutto l’insieme di un campionato. Intendo dire : se arriviamo a pari punti ma uno di noi due ha avuto fortuna nel duplice scontro diretto… può fregarmi senza eccessivi meriti lungo tutto il campionato.
    Ricordo che perdemmo lo scudetto del 2011 per 6 punti per aver perso entrambi gli scontri diretti. Se li avessimo vinti noi saremmo stati primi con 6 punti sul milan…. 🙁
    “Mauro…un fazioso e ignorante che deve godere di qualche protezione, non dovrebbe nemmeno stare nello stesso studio con un Cambiasso..” Perché no ?!?!
    In questo modo si vede con maggior risalto chi capisce davvero di calcio 🙂

  320. grazie a sky abbiamo avuto l'”onore” di sentire la finale 2010 Inter Bayern commentata da minimo mauro…

    La grande finale 2010 commentata da minimo mauro, ma vi rendete conto???

    calciopoli non è mai finita, e i nostri successi 2006-2010 valgono ORO, perché sudati e vinti contro tutto e tutti, dei veri miracoli

    Non a caso Mou disse “tenetevi il vostro calcio” e fuggì

  321. …certo che…

    dopo la partia co la juve gerimo finii

    desso semo drio contar quanti gol ghe calemo al sassuolo…7,8, mille!

    meza via mai eh…

    Ps d’altronde o papiri o morte!

  322. Inter multata di 3000 € per i cori contro Iuliano. C’è da ridere o da piangere?

    • C’è da continuare a cantargli dietro…Povero Iuliano, ancora gli dolgono le costole dopo il brutale sfondamento ricevuto nel ’98.

  323. Col Sassuolo sarà bello se vinciamo…..
    Ho visto oggi mi gol di Udine…….a parte il primo gli altri mi sembrano gentile concessione come lo,0 4 di 2 anni fa.

  324. Propongo una colletta per pagare i 3000 € di multa per i cori contro Juliano…

    Pago la mia parte volentieri

  325. soldi ben spesi
    bisognerebbe convincere i cinesi a stanziare un corposo budget x la bisogna, da insultare ne abbiamo piu di uno

    domani, turandosi il naso, meglio i gobbi
    tanto il triplete è saltato, e hanno anche il rimorso di sapere quanto fosse possibile, poveri immondezzai

    • Per anni, andando allo stadio, il presidente del Livorno era già rassegnato, sapendo che lo stadio avrebbe intonato : “Perché no…perché no…mille euro di multa perché no…” (la musica è quella de “la rovina dell’Italia siamo noi”) e poi partiva il rituale coro per l’allora presidente del milan…
      Se ne trovano imbarazzanti tracce (compresi i 15.000 livornesi a S. Siro con tanto di bandane bianche) su YouTube 🙂
      Altro che Iuliano 🙂

  326. tornando al calcio, credo che la nostra svolta positiva nel gioco coincida nel momento in cui abbiamo messo a sedere i due ex centrocampisti viola

    • Più che altro…visto che non addosserei a loro eccessive responsabilità, credo che la “svolta” sia rappresentata da Brozo che gioca indietro ma garantisce comunque una maggiore spinta e presenza anche più avanti.
      Non è Usai Bolt, ma è più rapido nell’inseguire l’avversario se perdiamo palla.
      Per il resto…Vecino vale molti altri centrocampisti, ma purtroppo per lui abbiamo preso Rafinha e Gagliardini si è un po’ svegliato.
      Anzi : continuiamo a gridare, se no si riaddormenta… 🙂

  327. appunto, Brozovic e’ molto più forte di Valero e Gagliardini e’ molto più utile di Vecino

  328. Bisognerebbe multare Iuliano ogni volta che mostra la sua faccia da c**o in pubblico.

    • Mi ricorda una battuta in voga a Livorno, tempo fa… “Porto abusivo di faccia da…” 🙂

  329. Meteorite mode on.

  330. Va dai guardiamoci un po di calcio minore

  331. non ho resistito.
    Oggi ho comprato un biglietto per la montemario, ovviamente per il 29/5.
    Nonostante tutto quello che è successo dopo, ho la sensazione di dovermi andare a riprendere qualcosa.
    Se non accadrà , pazienza, avremo però la consapevolezza di avere lottato sino alla fine con tutte le ns. ( scarse) possibilità .
    Il mio pensiero sarà però rivolto a Giuseppe…nnnnamo!!!

  332. continuo a vedere una juve di merda; se non bara perde

  333. Sempre ladri sono

  334. Che portierone….paperumma! 🙂

  335. Minchia, neanche il tempo di scrivere e…..un altra papera! 🙂

  336. A questo punto tifo (per quanto me ne possa fregare) per la goleada.
    Così da un lato la vittoria perde di significato e dall’altro, si sotterrano e non li sentiamo più per mesi.

  337. Incredibile, si è sbloccato pure kalinic

  338. Quell’altro sbaglia porta!
    Che ridere, non si può distrarsi un attimo!

  339. x il BBilan niente Coppa del Mondo

  340. Titoli di domani: A TESTA ALTA (Ah, no!) 🙂

    Il problema è che tocca questo scempio anche in supercoppa.

    • Nel caso la stessa squadra vinca campionato e coppa, in supercoppa da quest’ anno ci va la seconda del campionato

  341. Non ho volutamente visto la partita dallo schifo.

    Qualcuno mi può raccontare in breve come sia andata a parte il risultato roboante?

  342. Wolf…Clap, clap, clap.
    Prima per la battuta sullo “sblocco” di Kalinic, poi questa sui cugini che si fanno gli altri 3.
    Complimenti davvero.
    E, tra parentesi, hai COMPLETAMENTE ragione.
    Ahahahah !

  343. E adesso Paperumma quanto vale? Un milione di milioni?

  344. @Acanfora, non mi risulta.

  345. @John Graham Mellor : un fantastiliardo, direi, visto che gioca a Paperopoli 🙂
    A meno che qualche malizioso non voglia insinuare che ieri si sia “scansato” di fronte alla sua prossima squadra, ma pensarlo sarebbe davvero una bassezza 🙁

  346. depositato il contratto di de vrji per 4.2 milioni a stagione.

    speriamo che wanda non lo venga a sapere se no inizia a scassare le palle per tutta estate

    la gazza scrive di flop da 230 milioni per il milan,ma che non è tutto da buttare e che gattuso per quello che ha fatto se la meritava la coppa….

    cara la mia PI in rosa…..PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

  347. In finale di supercoppa, stando a quanto detto ieri sera dal commentatore RAI, andranno la vincente del campionato di serie A e, in questo caso, il bilan in quanto finalista di coppa Italia.

  348. Già, la sapevo male_ Andrà il milan in finale di supercoppa: forse sarebbe più giusto andasse la seconda del campionato, ma tant’ è_

  349. Tornando su Donnarumma:
    non che della Nazionale mi importi più di tanto, ma dobbiamo passare dal Buffone al goffo ragazzone tra i pali solo perché è gestito da Raiola ed è coccolato dalla stampa amica (di chi deve plusvalere)?
    No perché Perin mi darebbe qualche garanzia in più. Forse anche ii fratello, a dirla tutta.
    Il vero upgrade del Milan sarà passare da lui a Pepe Reina.

  350. Se arrivasse davvero Mancio come ct prevedo nuove possibilità per Balotelli; meno,molte meno per Donnarumma

  351. argomento già introdotto da qualcuno.

    certo che per De Vrij si prospetta una partita davvero antipatica, come fa la sbaglia, che si faccia espellere a Catania e’ forse per lui l’unica via d’uscita, che farebbe comunque rumore certo, ma gli eviterebbe un bel casino

    • E se solo cercasse di giocare meglio possibile per la società che lo paga, senza star dietro ad altre questioni?

  352. Sarò impopolare, ma credo si debba vendere skriniar.

    Se accadrà ci resterò malissimo e mi brucerà il culo per mesi.

    Ma, facendo due conti, se vogliamo tenere cancelo e rafinha dobbiamo piazzare un big.

    Ora che de vrj è ufficiale, credo che il più sacrificabile diventi lui. Le alternative sono:

    -non riscattare cancelo e rafinha: follia, oggi valgono ben più del loro prezzo di riscatto, e l’appporto qualitativo è evidente. Per altro, se liberiamo cancelo, tempo 0 se lo prendono i gobbi

    -cedere brozovic: cercavamo regista da anni, ne abbiamo finalmente cresciuto uno al top, sarebbe un suicidio tecnico rinunciare al croato.

    -cedere Icardi: ipotesi che non voglio prender in considerazione manco per ischerzo

    -cedere Perisic: in una squadra dove segnano in due, cederne uno mi pare poco saggio. Potrei anche esser d’accordo se arrivasse sostituto migliore o uguale, ma lo pagheresti caro quindi tanto vale restar così e tenere il costo di cartellino del sostiuto per i riscatti dei due in prestito

    -astri e pianeti si allineano, e simultaneamente ci riscattano kondo, joao mario, nagatomo, murillo. Buttaci dentro un pinamonti, magari con recompra, e allora forse riesci ad aver le coperture economiche. Questo scenario è tanto gustoso quanto improbabile. Liberarsi di zavorre e al contempo riscattare il portoghese e il brasiliano: manco nelle fiabe.

    L’ipotesi più probabile, fra quelle in grado di garantire continuità tecnica, è purtroppo cedere lo scrigno e pregare de vrj ne emuli il rendimento.
    Plasuibile che sia ceduto al barca in cambio di rafinha + 35/40mln

    Come dite? C’è l’opzione ingresso in CL per riscattarli tutti senza cedere nessuno? Purtroppo NO:

    -i ricavi CL saranno di competenza del prossimo bilancio, la scadenza per i riscatti è invece in questo esercizio, pertanto i relativi esborsi non sarebbero coperti da ricavi imputabili alla stagione successiva
    -gli ipotetici 40 mln cmq non coprirebbero i 70 necessari x i riscatti
    -ai 70 di riscatto si aggiungono 40 mln di plusvalenza da fare entro fine giugno, ai fini ffp, quindi la cifra da coprire entro 50 gg è in realtà 110 mln

    Piaccia o meno, la situazione è questa

  353. La storia che non solo dobbiamo pareggiare il bilancio con tot milioni ma dobbiamo farlo entro una certa data è una palla al piede assurda il caso Cancelo è emblematico il suo valore di mercato è già superiore al prezzo del riscatto quindi sarebbe cmq un affare anche volendo rivenderlo ma niente sto cazzo di fair play ci blocca… Non so voi ma io sono davvero incazzato :((

  354. Sono affascinato ( SENZA alcuna ironia ), perché davvero non capisco un tubo di cifre, bilanci et similia, ma non riesco a comprendere neppure perché non si possa ricavare qualcosa da cessioni meno illustri che però porterebbero la favorevole coincidenza di fare anche un po’ di “pulizia” nei doppioni e alleggerire il monte-ingaggi.
    Non propongo nessuno, ma faccio due esempi : pare che tra Valero, Gagliardini e Vecino ci sia evidentemente l’impossibilità di giocare tutti assieme, dato che comunque un posto per Brozo e per Rafinha va trovato.
    Secondo esempio : in difesa Lisandro Lopez e Dalbert non mi sembrano certo troppo utilizzati.
    E tutti i giocatori indicati brevemente NON guadagnano 10.000 euro l’anno ( giustamente, per carità, non mi metto a fare il moralista ).
    E il simpatico EDER ?
    Quel che confusamente ho cercato di significare è che non capisco perché non ci sia una strada alternativa alla riduzione delle spese e alla copertura del FPF.
    Se proprio vogliamo esagerare… : qualcuno mi spiega perché con il solo accesso alla CL il milan scriveva di essere a posto ?!?!?!
    Grazie

    • Io ne capisco ancora meno di te, ma le dichiarazioni del milan non credo che facciano testo secondo me sono nella merda molto più di noi ma a loro nessuno dice niente, almeno in italia

  355. Quelle del milan eran tutte palle. A breve uefa si pronuncerà con piano di rientro x loro, e a quello dovranno attenersi.

    Quanto a noi, fare quanto dici è possibile. Lo scorso giugno ci siamo riusciti.

    Però lo scorso giugno avevamo una sola scadenza: 30mln di plusvalenza.

    Questo giugno abbiamo tre scadenze:
    -plusvalenza di 40 mln
    -cancelo 35 mln
    -rafinha 35mln

    Tot 110 mln da tirar su entro 31/06, che è giorno di fine esercizio contabile/fiscale (equivalente di 31/12 per le imprese normali)

    Abbastanza infattibile in 50gg con i vari eder

    Quanto alla scadenza pressante di riuscirvi entro chiusura esercizio contabile e non dopo, beh, lato plusvalenza Uefa fa parte del piano di rientro (ogni anno dobbiamo raggiungere, a fine esercizio, un saldo entrate/uscite prestabilito), lato riscatto calciatori sono le condizione imposte da barca e valencia x concedere il diritto di riscatto in luogo dell’obbligo

    • Sono contento che sul milan siamo d’accordo 😀 sulle scadenze imposte da barca e valencia niente da dire chi mi fa incazzare è la uefa

  356. E in realtà non possiamo neppure “tirare sul prezzo”, giusto ?
    Intendo dire che la cessione di Kondogbia non è reversibile così da alzarne la valutazione… Abbiamo fissato già il prezzo del riscatto ?
    E non potremmo cercare di “sfilarlo” al Valencia per trovargli un altro acquirente che offra qualcosa in più ?
    Insomma : possibile che le “aste” le dobbiamo solo subire e mai lanciare noi ?
    Non credo abbiano la stessa valutazione, ma preferirei privarmi di Perisic ( Ruuuumble…! ) piuttosto che di Skriniar, anche perché mi pare di aver notato più volte che lui giochi più sulla dx, mentre l’olandese gioca sulla sx.
    Con un pizzico ( e qualcosa in più ) di fortuna una punta esterna come Ivan potremmo raccattarla, ma un centrale così è ben difficile…
    E comunque NON vorrei cedere nessuno. Piuttosto “frughiamoci” con un piano straordinario di azionariato popolare e per un anno facciamo autarchia 🙂

  357. Ma in realtà nemmeno noi siamo in asta.

    I prezzi dei cartellini, quando si mette diritto od obbligo, sono predeterminati.

    Cancelo e rafa valutati 35, kondo 25, e a tanto ammontano le opzioni di riscatto.

    Quanto alla cessione di perisic, potrei concordare in linea di principio, ma il croato andrebbe sostiuito da uno che segna altrettanto, visto che in due fan gol e lui è uno di quei due.

    Sicuri che il saldo fra la vendita di perisic e l’acquisto del sostituto sia compatibile con i nostri parametri?

    Quello fra skriniar a 70 e de vrj a 0 lo è.
    Ma lo ripeto, lo dico con una frustrazione che non avete idea, in un mondo ideale sarebbe l’ultimo che venderei.

  358. Gobbobuono certo.
    spero e sono sicuro che andrà così, dara giustamente il meglio,non ho dubbi.

    ma rimane oggettivamente una situazione del cavolo dai,per ovvi motivi.

  359. Comunque vedere Allegri dopo la finale vinta, poco prima dell’ennesimo campionato vinto, sbroccare con quel rimbambito di Sconcerti per una domandina del piffero, minacciare tutti di “aspettarli al varco” (???, da notare che stava parlando con il solo Sconcerti), lamentarsi delle domande che gli fanno i giornalisti e andarsene indignato, quasi strappando il microfono (affermando però che ha “pazienza da vendere”) è un ben curioso spettacolo.
    Ma questi che c***o vogliono di più? Campionato e coppa ogni anno, arbitri coccolosi, prostitute intellettuali mughine sotto ogni lampione… Ah già, forse quel trofeo… O forse solo un po’ di sensibilità?

  360. ho pensato esattamente le tue stesse cose.
    e quel minaccioso finale “vi aspetto tutti li” davvero inquietante.

  361. Lautaro potrebbe fare i gol di Perisic magari anche qualcuno in più; certo dar via Skriniar sara tra le soluzioni che metteranno sul tavolo anche per i riscatti, poi adesso con De Vrj penseranno di avere trovato il sostituto; mah aspettiamo…

  362. Skriniar e Cancelo sono giovani e fortissimi; da costruirci una squadra sopra, come la nostra in gestazione_
    Se invece il nostro futuro è solo ridimensionamento allora non è e non sarà più Inter_
    Il mercato li richiederà per cifre folli, giacché tutte le squadre più importanti, a cominciare dalla ..juve!, sono scoperte in quei due ruoli. La Potenza di Suning sta nel vendere i pezzi pregiati?

    • La potenza di suning scordatela.

      C’è ed esiste, semplicemente non è a nostro servizio.

      Cosi, due info al volo: lo scorso anno sono saliti a 60 miliardi di fatturato, 10 in piu (uno sproposito), e in questi mesi zhang jindong sta scalando il partito comunista arrivando a cariche di vertice. E non è finita.

      Più cresce la sua potenza in cina, più aumenta il disimpegno in Italia

  363. Solo pensare di vendere Scrigno e Cancello mi fa girare le balle. E Icardi non lo toccherei.
    Brozo pare aver trovato una sua dimensione.
    A malincuore, forse mi priverei di Perisic, che è un mio beniamino (irritante quanto volete).
    Se proprio non si trovano gabole di sponsor o simili.

  364. Allora ci dobbiamo rassegnare a giocare per fare presenza, in attesa del ritorno di un Moratti?

  365. Sulle cifre della plusvalenza io non ho le idee chiare: chi dice 30, chi 40k. Ma la sostanza non cambia e credo proprio sia quella che ci descrive Wolf. Anche ipotizzando che il Barca accetti il rinnovo del prestito consentendoci di spostare il riscatto di Rafa sull’esercizio successivo. A meno che, forse, non si riuscisse a piazzare tutti gli esuberi da Eder, a Santon a Frog, a JM a Candreva supervalutando qualche primavera come nell’operazione Skrigno e sommandoli alle entrate per Kondo e magari Murillo. Cosa di cui dubito, vista la difficoltà a schiodare dalla bella vita milanese i suddetti e relativi stipendi. Ho dubbi sul riscatto di Cancelo perchè c’è di mezzo Mendes. E De Vrij non credo sia venuto a giocarsi il posto con Skrigno e Miranda, ma avrà avuto garanzie: difesa a 3? Se ne va Miranda? O più facilmente torniamo all’ipotesi Wolf con la megaplus di Skriniar…

  366. Mah… Io vedrei (bella forza, certo…) Skriniar a centrodx, Miranda in mezzo e De Vrij a centrosx. Poi vancelo fluidificante a dx e uno (hai visto mai si sveglia Dalbert ?) a sx. Mica male come difesa, no ?
    Poi vediamo come gli altri ci “rimbalzano” contro…
    E magari Suning potrebbe trovare piacevole sfoggiare il suo gioiellino esotico (si, noi siamo gli esotici, per loro…) in patria, giusto ?

  367. Cmq la gestione della storia di De Vrij non mi è piaciuta, ne dà parte sua ne dell’Inter, sono mesi che si tratta, potevano evitare di firmare o divulgare adesso 10gg prima dell’incontro. Se l’avessero fatto le merde gliene avremmo dette di tutti i colori. Se una cosa è sbagliata è sbagliata.
    Si facessero rispettare quando è ora in società invece di giocare ai fini strateghi con queste cazzate. Io di stile Inter qua non ce ne vedo proprio niente.

    • si, brutta gestione, dovevano aspettare per la firma e direi assurdo il regolamento che evidentemente lo permette

  368. Intanto Vergani, all’Europeo U 17, ha segnato ancora (+ 1 assist), portando l’Italia ai quarti!
    Chissà se lo vedremo mai con la nostra maglia dei grandi, se si affermera’ con altri o se scomparirà dai radar come tanti altri gioiellini del recente passato!
    In bocca al lupo a lui…e a noi! 🙂

    A M A L A

  369. Buongiorno a tutti.
    Un altro giorno nerazzurro 🙂
    La risposta indiretta all’interrogativo di Toto sembra poter venire dall’annuncio di Costacurta di ieri : pare che l’intenzione sia di poter iscrivere una squadra U21 (con massimo 2 U23) con cui disputare il campionato di Lega Pro.
    Non male, come possibilità…

  370. ribadendo come sopra che dovevamo evitare, va cambiato il regolamento in generale se vogliamo dare credibilità al sistema.
    come puoi permettere regolamento di far firmare un giocatore durante il campionato in corso con un altra squadra ?!
    non trovo corretto neanche il poter prestare un Tuo giocatore ad un altra squadra che partecipa allo stesso campionato, dovresti poterlo fare solo con squadre di altra categoria o all’estero.
    fa scalpore ovviamente De Vrij, ma all’ultima di campionato poteva esserci magari una decisiva Inter-Atalanta con Bastoni centrale di difesa, Juventus-Atalanta con Caldara Spinazzola etc.

  371. Gazzetta di oggi, l’Inter 2019 sarà così?

    Handanovic
    Cancelo Skriniar DeVrij Asamoah
    Gagliardini Brozovic Perisic
    Rafinha
    Martinez Icardi

    Virtualmente già lo è, e per me è un ottima squadra da puntellare nei ricambi_ Dubito però che Spalletti si coverta al 4312, non lo ha mai provato quest’ anno e poteva farlo

  372. Se ci sono i soldi…..perché no!
    Anche con Dalbert invece dell’ex acromatico.

  373. Visto che pare sia ufficale Asamoha, avrei qualche questione da sollevare
    a) E’ previsto un rito (non necessariamente cruento) di dejuventinizzazione ?
    Digiuno, Abiura, In ginocchio sui ceci…?
    b) Ricreata una verginità sportiva, va assolutamente messo al corrente che giocare nell’Inter non è come giocare nella Juve ( seppur negli stessi ruoli e nelle stesse zone del campo) a tal riguardo gioverebbe recuperare vecchi video di Vieira e Ibraimovich laddove a parità di fallo o comportamente, passava tutto in cavalleria se la maglia oltre al nero sfoggiava il bianco, mentre era regolarmente sanzionato qualora vi accampasse l’azzurro.
    detto questo,da parte mia , come sempre, quando vedrò indossare quella maglia (il nerazzurro, si capisce) esisterà solo il presente, e il mio cuore continuerà a battere per essa.

    Amala.

  374. un giorno scrivono di come l’Inter causa FFP dovrà fare delle dolorose rinunce , poi di quella formazione con tutti abili presenti e riscattati.
    ok dipenderà anche dalla CL , ma come sempre riempiono colonne tanto x farlo, non sanno niente

  375. i conteggi da parte di Wolf non fanno una piega, però voglio vivere nella speranza e credo che:
    – sia stata già imbastita un’operazione sullo stile skrinir/caprari con sopravalutazione di entrambi per garantirci una maggiore plusvalenza
    – alcuni ragazzi della primavera dominatrice negli ultimi due anni siano già con la valigia in mano
    – per quanto riguarda il contante per i riscatti è plausibile che in caso di qualificazione in champions vengano anticipati dalle banche i futuri incassi mettendoli già a bilancio (come viene fatto per i diritti tv)
    -suning è una potenza in patria,capisco l’auto sostentamento ed i paletti uefa, ma penso che lo spirito della famiglia sia quello di primeggiare, sport esotici inclusi.

    per quanto riguarda la comunicazione di de vrji penso che dal punto di vista mentale cambi poco, lui, i suoi compagni, lnzaghi, noi, i suoi futuri compagni sapevano da mesi che l’Inter sarebbe stato il suo futuro.
    sul fatto che sia stato inopportuno, inelegante ed assolutamente dissonante con il nostro modus operandi penso che non ci piova.
    sto giro abbiamo fatto una cagata,anche perchè c’è tempo sino a fine giugno per depositare i contratti indipendentemente che il regolamento,erroneamente,lo permetta.

    • A meno che, ovviamente, non siamo caduti nell’ennesima trappolona mediatica per cui – nel FORTUNATO ED IMPROBABILE caso di ns. vittoria ( sgraaaaaaaaaaaattttt ! ) – ci sarà tutta un’altra “presentazione” della cosa 🙁
      In un caso o nell’altro…sono del tutto concorde con la necessità di cambiare decisamente il regolamento, così da escludere ogni possibilità di “sovrapposizione” tra le date di svolgimento del campionato e le aperture del mercato.
      p.s. : nella formazione riportata poco sopra…non leggo Miranda. E’ uno dei necessari sacrificio economico ?

  376. Ho scritto le ultime due parole al singolare… 🙁

    • Miranda sarebbe il terzo centrale, ruoterebbe con gli altri due visto che in ogni caso una coppa europea la disputeremo

    • Quindi… Ranocchia e L. Lopez ( che NON è stato certo sovra-utilizzato…) fanno le valigie. E che fine fanno D’Ambrosio, Santon e Dalbert ? Voglio dire : ci vogliono certo dei cambi, ma dovremmo pensare che gli ingaggi dovrebbero essere parametrati al valore, e questo direttamente proporzionale all’utilizzo.
      Non è che ci possiamo permettere di sbatter via fior di soldi per poi tenere panchinari di lusso.
      Sono passati 8 anni da quel tempo 🙂

  377. Dobbiamo fare una rosa con 20 o più elementi VALIDI; D’Ambrosio rimane gli altri due penso di no

  378. Ma siamo così sicuri che il contratto sia stato depositato proprio questa settimana o è semplicemente una campagna mediatica per metterci in difficoltà? In fin dei conti è una cosa già decisa da mesi.

    No perché avremmo solo da perderci con questa situazione.

    Il giocatore è ormai messo nelle condizioni di giocare la miglior partita della sua vita per non esser poi accusato di non essere professionista!!

    E a proposito di campagna mediatica, hanno fatto di tutto per complicarci anche la partita di domani.

    Hanno cercato di provocare in tutti i modi l’avversario per costringerlo a giocare alla morte e a non scansarsi.

    Con questo non voglio dire che dovrebbero farlo anzi, ma dopo una salvezza conquistata solo 5 giorni fa ci starebbe pure un calo di tensione a causa della differenza di obiettivi, in teoria dovremmo mangiarli vivi!!

    Invece no, ora giocheranno alla morte!

    Prepariamoci a due partite con grossi ostacoli.

  379. E a quanto pare Iachini ha già detto in conferenza che eviterà turn over proprio per non dar adito a voci strane.

    Proprio come Giampaolo e Gasperini…

    Sempre più schifo.

  380. E che vogliamo dire della nuova candidatura di Abete, pluri dichiarato tifoso gobbo, alla presidenza Figc??

    Colui che disse che i gobbi erano liberi di contare tutti gli scudetti che volevano??

  381. credo che se non fosse stato vero avremmo perlomeno smentito.

    sul resto hai ragione, soliti trappoloni mediatici dove non avendo nessuno dei nostri a contrastare ci buttano dentro con le mani e con i piedi motivando a loro piacimento le squadre di turno.

    detto questo, almeno su queste 2 partite ho l’animo sereno in quanto sono sicuro che il sassuolo(succursale Juventus) darà tutto contro di noi ma allo stesso modo il nostro avversario diretto incontrerà una squadra che darà altrettanto,anzi, vista la classifica anche di più.

    poi l’ultima ci confrontiamo direttamente, quindi direi mai come a questo a giro possiamo stare tranquilli che sia un confronto,calendario alla mano, alla pari…al netto poi ovviamente di quello che faranno i fischietti su queste 2 partite

  382. @Acanfora. Circa la formazione che , suggerita dalla Gazzetta ,ci presenti , avrei da fare almeno due considerazioni, anche perché, tenendo conto delle osservazioni di Wolf, che non discuto, per la mia incompetenza in questioni finanziarie, mi sembra destinata a gravi e inevitabili mutilazioni. Innanzi tutto parto dal presupposto che, per una convinzione mia personale e per rispetto di una tradizione almeno settantennale della nostra squadra, nel gioco del calcio prima regola, se si vuol vincere qualcosa o almeno assicurarsi un decente profitto in un campionato lungo e impegnativo come il nostro, è incassare il minor numero di gol possibile, e quindi poter disporre di un’eccellente difesa e di un un valido centrocampo a protezione della stessa. Quindi innestare nella già ottima difesa (Miranda compreso) lo juventino e il laziale mi sembra una valida soluzione. L’unica correzione: lo spostamento di Skrinjar in mediana nel ruolo di mediano di contenimento attualmente svolto da Gagliardini, che, a mio parere, è un giocatore ancora immaturo per un ruolo così impegnativo, ancora carente nei fondamentali e che sopperisce alle carenze tecniche con la vigoria fisica solo quando lo sorregge un’ ottima condizione atletica. Insomma, per ora una buona riserva, insieme a Borja Valero. Quindi , difesa e mediana andrebbero assolutamente conservate nella configurazione attuale e rinforzate così come si progetta di fare. Come però risolvere il problema finanziario prospettato da Wolf, che suggerisce come unica soluzione la vendita del pilastro della difesa , vale a dire di Skrinjar? Tenuto conto di quello che ho scritto in precedenza, ritengo questa soluzione la peggiore pronosticabile, come sarebbe stato nell’Inter di Herrera privarsi di Picchi o in quella di Mourinho, di Samuel. Mi piange il cuore solo a prospettarlo, e chi legge i miei post sa quanto mi sono battuto a difesa di Icardi, non solo come giocatore, che ritengo già grande ma destinato a divenire grandissimo, ma anche come persona, verso cui non ho mai capito l’ostracismo da parte di molti nostri tifosi, ma credo che il sacrificato, se il sacrificio dovrà essere consumato,(vale a dire, se Suning non si deciderà ad allentare i cordoni della borsa!) per non indebolire irrimediabilmente la squadra, dovrà essere proprio il nostro capitano. E per una molteplicità di motivi. Sia personali e di carriera (ha diritto a compensi pari a quelli di grandi campioni che militano in squadre più danarose della nostra, come ha diritto ad un’affermazione a livello internazionale quale difficilmente avrebbe rimanendo da noi). Mi capita spesso di paragonare la nostra squadra, senza offesa per nessuno, ad una nobile decaduta modestamente vestita, che però ostenta al dito un prezioso anello che , venduto, le consentirebbe di migliorare le sue condizioni di vita. Purtroppo in altre circostanze per motivi diversi ci siamo privati di campioni che avrebbero avuto ancora molto da dare alla squadra, da Angelillo a Pirlo, a Ronaldo, a Ibra fino al più modesto Cambiasso. Siamo sopravvissuti. La vita continua…

  383. Ad esempio sabato sera, occhio ai diffidati (Cancelo, Candreva, Perisic, Eder e Ranocchia), sabato Io quasi quasi alcuni (a caso…) non li farei giocare.

  384. @Scettico
    l’ unico appunto che mi permetto di formulare riguarda lo spostamento di Skriniar. E’ il migliore centrale difensivo del campionato, non lo sposterei mai da li’.

    Il piazzamento finale ovviamente incidera’ anche sulle scelte di mercato, cosi’ come la volonta’ dei calciatori; magari vorranno andare via o anche, perche’ no?, rendersi nuovi gioielli per la “nobile decaduta”, cosi’ da riportarla ai fasti di un tempo.

    • Skrinjar nella sua nazionale gioca in quel ruolo e, a quanto mi risulta, con eccellenti prestazioni. Sarebbe comunque sempre un mediano di contenimento, di costante aiuto alla difesa e tecnicamente molto più affidabile di Gagliardini.
      Nel post precedente ho perso ad un certo punto il controllo sintattico. Dopo i motivi personali e di carriera di Icardi, volevo aggiungere, a proposito dell’attacco, che dovrà essere tutto reimpostato, che perderà il suo carattere monocratico, tutto affidato come oggi alle prestazioni e ai gol di Icardi, per assumere finalmente un carattere più democratico, con tutti autorizzati a tirare in porta, dalla lunga, dalla media e dalla corta distanza. E chissà se questo non sia un bene.

  385. Mah… Ronaldo è andato via “mezzo rotto”, Vieri e Boninsegna molto spremuti, Ibra era (è) il prototipo del perfetto professionista : gioca in una squadra e fa il proprio lavoro, ma non appartiene ad alcuno.
    Maurito l’abbiamo preso giovanissimo ed è esploso con noi.
    È proprio “nostro”, ecco…
    Scritto questo, se non fossi un malato di interite…sarei concorde con la tua analisi.
    Ma poiché decidere chi cedere mi ricorda il crudele “La scelta di Sophie”… Non ci voglio pensare.
    E comunque – con due vittorie – restano tutti e vinciamo (regola dei 9 anni) lo scudetto 🙂

  386. han deferito il Buffone , pazzi.
    come minimo si troveranno un bidone d’immondizia nel letto

  387. @Flavio

    Concordo sulla preoccupazione per i diffidati, ma solo per due dei cinque che hai nominato: Cancelo e Perisic.

    Tra l’altro sulle fasce hanno brutti clienti quali Berardi e Politano molto veloce per cui l’ammonizione per Cancelo potrebbe pure starci.

    E se rischiassimo di non farli giocare entrambi?

    Ad esempio mettendo Dambro a destra e Dalbert a sinistra? E Karamoh al posto di Perisic?

    Secondo me potrebbe bastare per batterli.

    All’Olimpico è indispensabile la presenza di questi due.

  388. È il giorno di babacar. …….

  389. @Pupi 72
    Ovvio che quell’ ‘a caso’ tra parentesi voleva proprio dire loro due , ma sono tuttora combattuto e non invidio Spalletti. Se guardiamo le ultime due annate ci rendiamo conto che tutti i nostri mali sono iniziati dalla coppa Italia. Fare turn over, non fare turn over? Se col Pordenone avessimo messi i titolari da subito? Magari si finiva in goleada e si evitava quel periodo nero iniziato proprio da quella partita. Analisi troppo semplicistica? Giocare sempre coi migliori o dosare di volta in volta? Questo è il problema.

  390. “Avessimo messi” e’ palesemente freudiano.

  391. Inter – Sassuolo 0-2

    ‘notte

  392. Buongiorno settoriani, vorrei lanciare un sondaggio (si fa x dire): ma secondo voi è normale che la Lazio gioca domani sapendo già il nostro risultato? La cosa potrebbe non essere irrilevante, x es. se noi vinciamo con meno di 6 goal di scarto (vabbè…) x loro un pareggio a Crotone sarebbe equivalente a una vittoria, nel senso che cmq poi contro di noi gli basterebbe un pareggio. Non è una lamentela, personalmente sposo la linea Spalletti, dobbiamo vincere queste 2 partite e basta, ma dato che comincia a salire il “rumore dei nemici” sul caso de Vrij… (Che poi non è un caso, abbiamo fatto una cosa normalissima e prevista dalle regole, sfiga ha voluto che Lazio-Inter fosse l’ultima partita decisiva x la champions)

  393. Buongiorno a tutti.
    Mi associo al plauso per lo stakanovista Fortebraccio, che compie eroicamente il proprio dovere anche prima delle 8 di un bel sabato di Maggio.
    È uno sporco lavoro, ma qualcuno deve farlo… Lo propongo per il premio : “Grinta di G. Marini” e passo ad altro.
    @denny : anche io (e saremo almeno 3 o 4 milioni di persone) il calendario sfalsato. Spero che si vinca 11-1 (metto in conto l’autogol di Ranocchia…) così da ribaltare sy di loro la pressione.
    E però è utile alzare la voce. Infatti …il prox. turno noi e la Lazio giochiamo in contemporanea 🙂

    • Dopo anche io…manca un verbo. Scegliete pure tra “ho notato”, oppure “mal sopporto”…

  394. L’ad del sassuolo ci tiene a metter in chiaro che non si scanseranno e daranno tutto.

    Giusto, corretto, plaudo

    Però tali dichiarazioni bellicose sarebbe bello udirle anche alla vigilia delle partite con la holding di Torino, ma tant’è

    In ogni caso, aspettiamoci una partita alla morte da parte degli avversari, non al 100 ma al 200%, con coltello fra i denti e il veleno nel sangue, a disputarsi la partita della vita.

    Un po’ come il siena di mezzaroma nel 2010 all’ultima di ritorno

  395. Si torna sempre lì: provare a vincerle tutte e due e basta.
    Comunque sia, questa cosa delle società satelliti dei gobbi è una vergogna. I mafiosi di Torino non solo pilotano gli arbitraggi, ma anche le partite altrui e il calciomercato (vedi Politano, “Il Sassuolo è a posto così” Marmotta dixit). Non vedo alcuna differenza con l’era Moggi, a parte le sim svizzere.

    • Magari adesso usano sim di altri paesi… ma la sostanza è quella x me il caso peggiore resta quello di Berardi, che non a caso da un po’ di tempo è quasi scomparso credo che lo abbiano mobbizzato pesantemente

  396. Buona giornata e buona Semifinale a tutti i fratelli nerazzurri!!!

    Si parte per San Siro….

  397. Invidia:-) 🙂 🙂

  398. Altro che 6-0… Qua c’è da soffrire, come al solito… Ah sassuolo squadra di merda si può dire?

  399. soffrire ? Io sono già incazzato…
    Tutti a pensare alla partita con la lazio e non riusciamo a battere in casa il sassuolo.

  400. Niente da rimproverare ai nostri. Alla Dea Eupalla qualche parolina gliela vorrei dire.

  401. lenti a far girare la palla. Cancelo non ha messo un cross che sia uno. Anche Rafinha lo vedo in difficoltà a trovare gli spazi.

  402. Peccato per quella palla gol di Maurito. Fosse stato più sereno, l’avrebbe piazzata.
    Comunque muovere Candreva sul centrosx non va bene…
    Forza INTER !!!

  403. Mi sembra che la squadra sia contratta, un po’ come col Benevento fino al primo goal. Volendo essere ottimisti, basterebbe un episodio x sbloccarsi… Mah. Vediamo mi farebbe troppo incazzare perdere la champions x colpa di queste merdacce

  404. Un bel coro ” gobbi di merda ” se lo meriterebbero… oltre alle bordate di fischi.
    Resta il fatto che stiamo sempre sull’orlo del precipizio. Che palle

  405. Incredibile sembra lo facciano apposta, anche oggi non mi pare siano entrati in campo con la cattiveria necessaria, sono molto perplesso e soprattutto deluso.

  406. Questi del sasuolo hanno veramente dei bidoni dell’immondizia al posto del cuore.

  407. Ma cosa sta sbagliando Icardi?

    Cazzooooooooooooooooooo!!!!

  408. Non è possibile!

    Berardi.

    Non è possibile!

  409. Più che noi deficitari è il Sassuolo che ha fatto la partita dell’anno; perché proprio oggi? Risponderanno perché no

    • Perchè prendersela con il Sassuolo? Questa succursale dei gobbi di Torino sta facendo la partita che mi aspettavo.

      La nostra squadra che sta giocando di merda, no eh?

  410. solo il Kroton ci può salvare
    pensa te come siam messi

  411. Questi del sassuolo sono piu´ gobbi dei gobbi

  412. Siamo i soliti, abbiamo ancora pisciato la partita da vincere senza se e senza ma. Stasera pareggiare o perdere 10 a 0 è lo stesso, da domani bisognerà fare l’inventario di tutte le cazzate fatte. A cominciare dal non avere qualcuno capace di tirare in porta.

  413. Continuate prendervela con il Sassuolo (comunquemente squadra di merda) ma, se noi sbagliamo 4 nitide palle goal, di cosa vogliamo parlare?
    Dai su!

  414. Icardi e Cancelo in serato no, a me l’Inter è piaciuta e non meritava di perdere_
    Può essere che anche la Lazio non vinca e ce la andiamo a giocare a Roma

  415. il prossimo che mi parla di 35 milioni per cancelo, lo vengo a prendere sotto casa

  416. Questo commento è stato censurato x eccesso di bestemmie

  417. Va bè… Solo Walterone nostro può darci una mano (ma temo che anche se la Lazio non vince la partita di stasera farà malissimo moralmente)

  418. Ma andassero a fanc…!

  419. Come fate a dire che abbiamo giocato di merda?
    Come fate a non vedere che il Sassuolo a 40 pt fuori da tutto fa una partita fuori dal mondo con tutti con i crampi alla fine?
    Ribadisco quello che avevo detto alla fine del primo tempo, niente da rimproverare ai ns, in altre partite gli avremmo fatto 7 gol, qui la bravura non c’entra un cazzo. Tutto bene a loro tutto male a noi.
    Rimane la perplessità di vedere squadre dare l’anima per battere l’Inter, mah…
    Peccato, senza CL si smantellerà tutto. Era una buona squadra di partenza per fare qualcosa di importante.

  420. Veramente: illudersi così dalla prima all’ultima giornata…che fessi siamo. Proprio inutile provare a crederci.
    E domani ci rovineremo pure la domenica sperando nella sconfitta della lazio.

  421. Ho visto solo il finale : Eder cosa cazzo ha canato

  422. la Lazio deve perdere, il pareggio non serve

  423. La partita di stasera credo che possa aver fatto capire chi deve essere riscattato.
    Poi se proprio dobbiamo sacrificare io direi di sacrificare il capitano, sarebbe il male minore.

  424. Quando una squadra come l’Inter lascia 6 punti al Sassuolo, pretendi di andare in Champions?

  425. Ma che mi importa se abbiamo o no giocato di merda?

    Per me potevamo anche giocare malissimo ma vincere era l’imperativo categorico!
    Questo contava, non come abbiamo giocato!

    State ancora a difendere una squadra indifendibile.

    • Se fossimo strisciati di bianco, sarebbe uscito dal cilindro qualche trucco; noi stiamo alle regole dello sport, non si vince per forza, ma solo se facciamo un gol in più delle avversario

  426. E niente… leggere commenti non faziosi come quelli di Internazionalista, a quanto pare è merce rara.

    Bah…

    • Quando c’è da criticare si va giù pesante; stasera ce l’hanno messa tutta ma ha girato male_ Tanti errori sotto porta ed un avversario in serata sì_ Piangero’ domani nel caso, non è ancora finita

  427. Sto guardando il post partita su mediaset (lo so, non mi dite niente) x la prima volta nella storia ho sentito un commento che condivido: Amelia, ospite in studio, critica l’approccio facendo notare che non era il caso di portare mogli e figli in campo prima della partita. Effettivamente a parte la merdosità dei servi gobbi e anche un bel po’ di sfiga, la squadra dava da subito l’impressione di non avere la testa giusta, quando crediamo che una partita sia facile è sempre così

    • Aggiungo Icardi e i figli con le magliette col numero 100 dando x scontato che avrebbe segnato. Come sanno quelli che hanno fatto studi classici (mi sembra che qui ce n’è più d’uno) la hybris viene sempre punita

  428. Ma che c’entrano le regole?
    Ancora alle giustificazioni, per altro assurde, stiamo?!
    Stasera la Juve non c’entra nulla. Ma che state dicendo?
    Abbiamo perso col Sassuolo a San Siro!
    Mentre tu dovevi vincere per cercare di andare in cl.

  429. Nel calcio può succedere di tutto. Dubito fortemente succeda che la Lazio si suicidi in quel di Crotone. Dunque Uefa League. Amaramente giusto così. Questa squadra ha dato ampia prova che se c’è da fallire l’occasione stai pur certo che la fallirà. Se c’è da imbroccare la sliding door dal verso sbagliato, stai pur certo che andrà così. Da questa partita (e da quella successiva) poteva uscire il rilancio in grande stile del progetto Suning: una campagna abbonamenti all’insegna del “siamo tornati”. Esce invece mestamente un’Inter che per l’ennesimo anno rinvia il salto di qualità ed i sogni di grandezza. Non c’è come noto possibilità di fare un mercato per lottare per il vertice. Si proverà a fare un mercato che ci consenta di lottare per il quarto posto, di nuovo. E vabeh, tanto noi siam sempre qui.

  430. Ho negli occhi la semifinale Juventus Bologna e la prestazione di mirante
    E ora inter sassuolo. ….
    Trovate le differenze
    Comunque vincere come ha fatto la juve col bologna mi avrebbe dato fastidio. Ci abbiamo provato fino alla fine e vedere il Sassuolo già salvo…perdere tempo per mantenere il risultato in fondo mi rende orgoglioso della mia inter con i suoi pregi (pochi) e i suoi difetti (tanti)
    Amala.

    Sinceramente eravamo fuori dalla cl una settimana fa poi l Udinese ci ha fatto rientrare…Ma a noi i regali non piacciono e l’abbiamo giustamente restituito al Sassuolo che la preso al volo

  431. E condivido le perplessità sulla passerella con i pupi. Il clima di festa stile “interbells” mi ha fatto immediatamente sentire puzza di bruciato. Il repertorio della serate sfigate di Icardi (che se segna è fuorigioco, altrimenti scivola davanti al portiere sul piede d’appoggio o lo centra in pieno da due metri: praticamente un copione) ha fatto il resto. In altri tempi nei 6 minuti di recupero avremmo ribaltato il risultato con Recoba. Di questi tempi mi ribalto io vedendo entrare Eder.

  432. Inter – Sassuolo 5-0
    .. ma era la primavera.

  433. Iachini senza voce x quanto avrà urlato durante la partita dice che si sono offesi perché tutti pensavano che si sarebbero scansati e rivendica che sono una squadra seria … Pagliaccio è un complimento

  434. I punti che mancano si possono cercare in tante partite, una su tutte il Derby

    ma inutile recriminare, se quando conta fallisci sempre

  435. Mi son sentito come la sera in cui Forlan (chi era costui ?) ci impedì di entrare nel club delle squadre leggendarie, facendoci perdere la Supercoppa…
    Forse mi ero illuso (solo chi si illude può essere deluso), e – al di là del clima festaiolo (ma in fin dei conti era l’ultima in casa, e che cavolo…!) – Icardi ha sfortunatamente sbagliato alcune occasioni (ritengo per la pressione) ed Eder occorre venderlo il prima possibile.
    Poi sono d’accordo con Javier+.
    Buonanotte.

  436. Va be’ ora concentrate le gufate su domani pomeriggio se il Crotone strappa un pari ci troveremo nella stessa situazione in cui ci saremmo trovati vincendo 5-0 😀

  437. Perché vendere Eder col rischio che nessuno ce lo comperi? Regaliamolo e con lui altri che saranno simpatici etc. ma hanno dimostrato di non essere da Inter.
    E’ uno sfogo da delusione ma a furia di essere razionali…..

    Buonanotte a tutti.

  438. Si vabbe’.

  439. Ciao Internazionalista

  440. Il conto è presto fatto:
    Momenti esaltanti:
    Roma 1 – Inter 3
    Inter 3 – Milan 2.

    Il resto tutto un coitus interruptus (o come si scrive):
    In cima alla lista la partita con la juve, poi il derby in coppa italia e via di seguito con tutte le altre partite buttate via. E di conseguenza stagione intera buttata via.

  441. Clima festaiolo, magliette 100 gol, Scansuolo salvo, pallottoliere. Nonostante ciò, penso si sia giocato una buona partita, più con il cuore che con la testa, ma nel complesso non meritavamo di perdere…

    Se pero’ lasci 6 punti su 6 al Sassuolo, vuol dire che qualcosa ti manca per ambire alla Champions e quindi bisogna accettare serenamente la Stikazzi Lig…

    Cosi’ come occorre riconoscere che Roma e Lazio hanno avuto qualcosa in più e sono state più meritevoli nel corso della stagione…

    Detto questo, mi sento di indirizzare un sonoro vaffa allo Scansuolo e a tutti coloro che in settimana parlavano di goleada.

  442. A me la Europa League sta simpatica

  443. Ma la CL significava una possibile entrata economica e un mercato più consono a certe esigenze, con conseguente innalzamento della qualità della rosa.

    La possibilità, cioè, di fare una squadra più forte.
    Che in ottica campionato ci avrebbe sicuramente fatto fare quel salto e conseguente riduzione del gap rispetto alle prime.

    Ora tutto questo è abbastanza irrealizzabile, e anzi è facile che i nostri pezzi migliori se ne vadano da altre parti per fare la Champions.
    E dovremo di nuovo ripartire da zero per l’ennesima volta!

    Per di più con una coppa minore da affrontare, e comunque da onorare ma che ci toglierà energie per il campionato.

    Spero naturalmente di sbagliarmi e che la società invece investa a prescindere.
    Ma visti gli ultimi mercati, la mannaia del pareggio di bilancio e del fpf non sarei così ottimista.

  444. Pensieri in ordine sparso

    Anche se può dare fastidio l’unico allenatore post triplete che ha fatto il suo considerando la squadra e il suo spessore tecnico è mazzarri arrivato quinto come Spalletti. Gli altri hanno deluso e tanto soprattutto manico e l’attuale pelato
    Questo lo trovo drammatico

    La Europa League è il nostro habitat attuale non abbiamo la caratura tecnica e la mentalità per la Champions. Inutile girarci attorno per cui io spero che ci giocheremo questa coppa per vincerla e non come un peso

    Icardi per me andrà via come rafinha e credo Perisic. Non mi ha mai appassionato non mi ha mai convinto fino in fondo con grandinlimiti tecnici. lo ricorderò per i tre gol al derby di andata e per essere un centravanti alla fine inutile come Vieri che ha segnato tanto e non ci ha fatto vincere nulla

    Adesso inizia il periodo più brutto: quella del mercato delle speranze delle partite amichevoli inutili dei proclami. Da qui al 20 agosto sarà una rottura di palle immane e non abbiamo neanche un mondiale che ci può distrarre

    Ci sono cose più importanti del calcio e meno male però che giramento di coglioni arrivare ogni anno a questo punto e a sperare nel prossimo anno senza che ci sia una reale fiducia che si sia intrapresa la strada giusta

  445. Buongiorno,
    capisco l’amarezza ma non capisco perché prendersela con il Sassuolo e con Iachini.
    La squadra ha fatto quello che dovrebbe fare un team in uno sport: giocare la partita cercando di vincere, in modo leale (a parte le fisiologiche ma un po’ esagerate perdite fi tempo)
    Iachini ha detto (sentito io) che è contento di aver dimostrato a tutti (ma non all’Inter, ai giornalai della carta stampata, testuali parole) quanto sopra, altro che scansamenti e goleade.

    • Totò ma non credi che la storia sia un po stata montata ad arte? Adesso non so chi ha cominciato a parlare d goleade , non credo che sia partito tutto dall’inter , anzi.
      Il giochino è facile, un giornalista butta li la frase e tutti la riprendono poi per jachini è facile usare l’alibi per fare una super partita , e con perdite di tempo,quando sei già salvo.
      ma l inter è abituata a questo tipo di cose. Mi viene in mente il Siena 2010 ma anche forse sempre il Siena e forse l’anno prima che se battuto in casa ci avrebbe dato lo scudetto matematico e invece pareggiammo e Materazzi sbaglio un rigore….
      Insomma è un po nel dna dell’Inter. È dura per noi sopportare la tensione e la pressione e non parlo di giocatori ma di ambiente e tifosi.
      Anche icardi che sbaglia gol così….lì è tensione.

    • Appunto. Nulla è partito dall’Inter.
      Ma ripeto: perché non dovevano fare la loro partita per vincere?
      Forse che il Benevento, già retrocesso, non ha giocato solo per la gloria?

  446. E, qualora la lazie oggi non vincesse, vedrete che potrebbe fare scopa il classico golletto di De Vrij, che andrebbe in culo a tutti i suddetti giornalai, oltre che naturalmente a noi!

    Sono altri i comportamenti da condannare.

    Ad esempio, sono curioso di vedere gli sviluppi delle parole del Gasp!

    Mai sia che ci troviamo, da quinti, in CL 🙂

    L’ultima frase è una battuta, il resto no.

    A M A L A, anche oggi

  447. Intanto mi piacerebbe che Settore cambiasse post, con un titolo del genere che ti vuoi aspettare? Ci sarebbe ancora tempo, almeno fino alle ore 15

    • Settore potrebbe anche cambiare post… ma sempre di inculata si tratta…

      E forse quella di ieri fa ancora più male di quella di Cuadrado

    • Sono d’accordo con te. Son due settimane che nel tablet in alto mi trovo il riferimento “inculati” tutte le volte che lo apro, e resiste ad ogni ripulitura. Ieri sera mi sono reso conto che non poteva finire diversamente da come è finita…

  448. Cosa c’è di più mesto delle domeniche mattine successive alla disillusione del sabato sera? Comunque complimenti a chi ha pompato tutta la settimana il Sassuolo parlando di biscotti e goleade. Loro hanno fatto quello che è giusto nello sport, ma anche qui trattasi di efficace condizionamento mediatico (non ne vedo traccia per certe partite contro i gobbi). A me l’Europa League fa cacare. Buona domenica, me ne vado (mestamente) al supermercato.

    • Come dicevo prima il giochino era proprio questo è ti dirò di più , la partita di Udine , per me è stat un gentile rimborso da parte di chi tutto manovra, per dire “visto poi le occasioni le avete ma le buttate via comunque voi”.. perché è questo che si fa in serie a e in Italia.
      Anche se Comunque lo,sport è un altra cosa , il calcio è un altra cosa , la serie a dovrebbe essere un altra cosa è così dovremmo chiamarlo torneo casa Fiat

    • Attento che ora ti criticano perché costringi i supermercati a lavorare di domenica! 😀

  449. …lo so ci sono cose più importanti di calciatori e di cantanti..

  450. TOTO, io non me la prendo col sassuolo perché si impegna contro di noi, ma perché non si impegna con TUTTE le altre avversarie. Noi possiamo perdere x limiti nostri, sfiga, etc, altre squadre NON POSSONO perdere certe partite. Questo fa la differenza. Iachini se vuole essere credibile facesse una partita così contro la gobba altrimenti è solo un pagliaccio come giampaolo, gasperini & co.

  451. Mentre siamo qui a ciurlare il manico nel calderone dei rimpianti, approfitto per fare gli auguri alla Lazio per l’ormai certa qualificazione Champions.

    Sia mai che…

    • E poi ce la giochiamo a Roma …e visto che noi le partite da vincere non le sbaglia,o mai…….

  452. In qualità di “sassuologo” vorrei rimettere un po’ le cose a posto.
    Premetto che qui (a Sassuolo e interland) l’ambiente è molto depresso, la curva, diffidata (trattasi di una quarantina di ragazzi) , ad un certo punto ha disertato lo stadio, Stadio che come sapete , trovasi in un altra citta, in un altra provincia, tanto che avrei coniato lo slogan alla stregua dei ” Sei di xxxxx se..” : Sei di Sassuolo se…quando la tua squadra gioca in casa devi fare 60 KM in macchina e 20 minuti a piedi.
    In citta (diciamolo, 40.000 abitanti) non si vede più un calciatore, finiti i bei tempi di Zaza e Di Francesco all’aperitivo in piazza ma sopratutto non ci sono iniziative che coinvolgano i cittadini.
    La gestione Carnevali, coi suoi intrecci non tanto mascherati con la Juve (la figlia lavora al marketing dei retrocessi) sta allontanado gli sportivi, quest’anno gli abbonati sisono dimezzati (4.000) e quasi certamente l’anno prossimo perderanno anche il mio e quello di mia figlia.
    Dopo l’entusiasmo iniziale delle promozioni, piano piano si sta facendo strada quello status che gli osservatori definiscono : “squadra di plastica”
    Peccato,
    Una lezione per quelli che si sono riempiti la bocca di Leichester, per ricordare a tutti come le cose funzionano in Italia, nello sport ma sopratutto nella società.

  453. È proprio nelle partite di m… come quella di ieri sera che viene fuori la verità : abbiamo in rosa 2 soli giocatori con qualità tecniche unite a quelle mentali (che sono decisive per imporsi con continuità a certi livelli) effettivamente superiori: Skriniar e Rafinha , un po’ poco per andare in CL. Questi 2 sono assolutamente da tenere, per gli altri bisogna ragionarci.

  454. Sì obiezione accolta: ma se rimane effettivamente questo. Che facciamo? Lo iberniamo fino all’inizio della prossima stagione calcistica?

    • Anche si’, ahah
      Comunque Berardi e Politano ci sanno fare più dei nostri attaccanti, non è poi cosi strano che abbia vinto il Sassuolo

  455. Di sicuro più di Eder….Mancini di merda

  456. Buongiorno a tutti.
    Scrivo per dimenticare, si potrebbe dire, se non fosse che scrivo di ieri sera ( e più in generale dell’Inter), quindi è un clamoroso controsenso…
    Ieri mi è piaciuto moltissimo Brozo, perché gli ho visto fare dei passaggi filtranti da stropicciarsi gli occhi. Era ESATTAMENTE di questo che avevamo bisogno, visto che altrimenti la squadra avrebbe fatto forse anche più del 73% di possesso palla ( + 16 corner ) senza riuscire a far arrivare palloni decenti in area.
    Stretto ? No, strettissimo, se ha imparato a giocare così.
    Cancelo invece l’ho visto un po’ peggio, e D’Ambrosio non mi ha mai convinto, quest’anno.
    Candreva Spostato a sx è stato un clamoroso errore, l’unico che ieri sera avrei imputato a Spalletti, che pure – occorre ricordarlo – ci ha fatto fare MOLTO meglio dello scorso anno con una squadra poco diversa.
    Sono davvero dispiaciuto per Maurito, che ieri voleva spaccare la porta e proprio per questo – secondo me – non ha “piazzato” un paio di facili occasioni.
    Considerazione finale : al di là dell’onestà degli avversari, che non posso conoscere, mi preme comunque sottolineare che hanno segnato con una punizione ridicola nella sua esecuzione ( a Subbuteo, 1000 anni fa, “gabbavamo” così chi teneva il portiere sollevato per evitare il gol nel 7…) e un tiro della domenica ( anche se era sabato ) di uno che da due anni è l’ombra di se stesso.
    Al netto di tutto…MAI un pizzico di fortuna.
    Forza INTER sempre.
    E forza Walter, oggi più che mai 🙂

    • @Giorgio, anche tu amante del Subbuteo ? Grande !!
      Scusa l’off topic, ma in questo momento cerco di non pensare…

  457. Buongiorno a tutti.

    Dopo il rientro a notte inoltrata, pure il resto della notte insonne, difficile prendere sonno dopo una delusione simile.

    Ho evitato di fare un commento a caldo perché sarebbe stato solo di pancia ero troppo incazzato.

    Il risveglio però è molto depresso.

    Capitolo Sassuolo:

    come già detto da qualcuno, guai a cercare alibi per la sconfitta per via che hanno fatto la partita della vita, però non si può nascondere neanche la rabbia nel vedere che lo hanno fatto palesemente a causa della provocazione che hanno ricevuto tutta la settimana, le loro dichiarazioni pre e post partita lo dicono apertamente, mentre sarebbe giusto farlo a prescindere e non mi sembra il loro caso.

    Ragion per cui (non me ne voglia Flavio), si va ad aggiungere all’altra squadra diversamente colorata anch’essa succursale gobba per le quali avrei preferito una bella retrocessione in B.

    Capitolo Inter:

    ed eccoci alle note dolenti. Chi, meglio di tutti, avrebbe potuto confrontarsi contro una squadra che ha messo orgoglio in campo perché accusata di scansarsi?

    Ovviamente il nostro attuale gruppo di giocatori senza palle, perché facile tirare fuori la grinta quando giochi contro i gobbi, o nei momenti in cui non vi è la pressione di dover vincere per forza, ieri sera, indipendentemente da come avessimo giocato o dalla sfortuna ecc ecc, quello che dovevamo vedere era una squadra che, sospinta dai 66 mila di San Siro, avrebbe dovuto aggredire e mangiar vivi gli avversari non dal primo minuto bensì già dal tunnel degli spogliatoi.

    Invece il primo tiro in porta nostro è stato dopo mezz’ora ma poi si vedeva benissimo già dal primo minuto che erano di fronte una squadra bella rilassata e tranquilla che aveva voglia di divertirsi e divertire ed una molto contratta e timorosa che aveva paura della posta in palio.

    Eh niente con questa mentalità si va poco lontano, e diventa inutile poi andare a parlare dei limiti tecnici visti da 7/8 undicesimi dei nostri in campo.

    Poi si può anche andare a parlare di Icardi che è tornato a fare la sua partitina nascosto dietro a tre difensori avversari senza azzardarsi a venire una volta a prendersela; si può parlare di Brozo che nonostante l’impegno è tornato a fare lo sciupone; si può parlare di Cancelo che ha sbagliato qualsiasi palla sia passata dalle sue parti; si può parlare di Vecino che non si capisce che caratteristiche abbia, non morde gli avversari o recupera palloni come fa Gaglia, non sa impostare, fa solo passaggi di 5 metri allora tanto vale poteva far giocare nonno Borja almeno avrebbe dato più qualità.

    E che dire dei “non giocatori da serie A quali Rana e Dambro………

    E che dire dell’ inutilità di Candreva, che era riuscito ad essere insufficiente nella partita perfetta di Udine, tra l’altro ieri sera messo in una posizione centrale incomprensibile che è andato ad ingolfare ancora di più quel muro che il Sassuolo aveva ben organizzato.

    Mah veramente tanta amarezza.

  458. Tornando ai 7/8 undicesimi, reputo sufficienti soltanto le prestazioni di Brozo e Rafinha.

    Il resto, compreso il Mister, insufficienti.

  459. Sono onesto: spero che la lazio vinca, perchè un’altra settimana a far lievitare illusioni e aspettative non la reggerei. All’olimpico sarebbe comunque dura come il ferro e il rischio di rimanere scornati per l’ennesima volta sarebbe altissimo. Con relativo spernacchiamento successivo.
    L’EL…in fin dei conti l’abbiamo giá vinta 3 volte, forse siamo quelli che ne hanno vinte di più. Se la prendessimo nel verso giusto e la vincessimo per la quarta volta, non farebbe proprio schifo…anzi.
    In questi anni, la ns. squadra in cenpions farebbe poca strada…
    E io devo pure smoccolare per la retrocessione della Pro.

  460. Questo campionato (ma anche tutti gli ultimi) ci dice che soffriamo con le piccole.
    Quest’anno abbiamo cominciato a spegnerci dal Pordenone in poi.
    E non penso sia un complotto della seria A ai nostri danni se noi, mister in primis, non riusciamo a gestire anche psicologicamente partite insidiose come quella!

    Da lì è cominciata la solita catastrofe interista annuale, dalla quale non ci siamo più ripresi totalmente.
    Siamo diventati come la peggior Rometta di un tempo.

    E le colpe sono di tutti, società, giocatori e anche di Spalletti, che nel momento topico non ha saputo tenere la barra dritta.

    Quando un allenatore non capisce il momento della sua squadra, quando fa cambi insensati (come contro la juve) perché non legge la partita, ecc. significa che siamo molto lontani ancora dall’Inter che vorremmo.

    Naturalmente io non voglio che se ne vada, vorrei anzi vederlo con una rosa più consona, ma è indubbio che mi aspettavo qualcosa di più soprattutto nella gestione, perché tatticamente il suo l’ha fatto, considerando, appunto, il livello tecnico della squadra.

  461. Ma che si facciano un bell’esame di coscienza tutti.

  462. Ci professiamo onesti intellettuali, poi si fa fatica ad ammettere che oltre alle merde e il napoli, chi merita di andare in CL sono la Roma e la Lazio.

    Con altrettanta consapevolezza, dico che l’annata della nostra squadra ha fatto letteralmente cagare, specialmente i due mesi (DUE MESI!) dove tutti (compreso il pelato) sono andati in vacanza.

    Questa è stata una delle due cose che non ho perdonato a nessuno!

    La seconda cosa che mi ha fatto venire un insulto allo stomaco è stato l’uscita dalla Coppa Italia per mano del Milan. Quel Milan poi!

    Abbiamo un mugolo di calciatori senza palle e, se non hai quelle, non si vincerà mai una beata minchia.

    Scusate il francesismo, ma sono troppo incazzato e deluso.

    ‘ fanculo!

    • Questa storia che Roma e Lazio meritino più di noi a me sembra il solito modo per autoflagellarsi. D’accordo essere delusi ed aspettarsi più dell’ennesima stagione piena di illusioni, però bisognerebbe essere un minimo obiettivi.
      Roma, Lazio e Inter sono state sempre nello spazio di pochi punti; entrambe hanno perso più partite di noi e ad oggi non ci hanno battuto negli scontri diretti.
      Quanto al merito, bisognerebbe anche riconoscere che negli ultimi due mesi i nostri avevano anche fatto abbastanza per meritare di vincere contro Milan, Torino, Juve e di non perdere ieri.
      Forse la Lazio meritava il pareggio domenica scorsa con l’Atalanta?
      Infine se alla Lazio bisogna fare i complimenti per la stagione sopra le aspettative, il giudizio sulla Roma è secondo me condizionato dall’impresa irripetibile di CL, mentre il cammino in Italia è stato ben peggiore dell’anno scorso né la qualità del loro gioco mi è sembrata migliore della nostra.

    • Come sempre, sono uso rispettare i parei altrui. Tuttavia, se mettiamo nel bilancino i meriti e i demeriti delle tre squadre da te citate, la nostra -se mi permetti- ogni qualvolta doveva dare un piccolo segnale, lo ha fallito sistematicamente e miseramente.

      Non sto a citare le partite e le squadre alle quali mi riferisco, poichè le saprai anche tu.

  463. Quoto Enzo.

    Roma e Lazio avevano anche le coppe, e che coppe, nel caso della Roma!

    Noi niente a parte la CI, in cui per battere il grande Pordenone siamo andati ai rigori a oltranza! Roba da matti (dopo ci si lamenta se ci portano per il culo).

    Avessimo fatto l’El adesso saremmo decimi altro che CL!

  464. io nel discorso del merito entro fino a un certo punto, nel senso che se oggi la Lazio non vincesse a Crotone e accadesse il miracolo domenica prossima, vado in CL e tanti saluti alla fatica altrui

    però se devo rifletterci, lasciando da parte la Roma che in CL comunque ci andrà, e quest’anno è arrivata tra le prime 4

    (quindi anche loro forse stanno imparando qualcosa, ed è un altro problema per noi)

    parametriamo monte ingaggi, numero di giocatori impiegati, valore della rosa a bilancio, numero di partite disputate e infortuni delle rispettiva squadre

    si vede subito che se lo meriterebbe senza alcun dubbio

    poi mi piacerebbe capire quanto prende Ausilio (stecche escluse) e quanto invece è pagato Tare, ma forse non è il caso di rischiare le coronarie

  465. Il campionato è arrivato alla 37esima giornata, i post di settore saranno stati una 30ina compreso, vado a memoria, quello su Bersellini, quello su Biscardi, la Caporale, la sua intervista, e non so cos’altro. In pratica neanche uno a partita considerando che fino a dicembre eravamo primi!
    Insomma questi siamo, e nel frattempo abbiamo fatto presenze da record allo stadio.
    L’Inter è un fenomeno indecifrabile….

  466. Inculati al cubo

  467. Niente, mi ero promesso di non guardare niente dopo ieri sera invece son qui che mi guardo Crotone Lazio.

    Nonostante il pareggio acquisito stiamo vedendo un Crotone molto spento e scoraggiato forse per i risultati che provengono dagli altri stadi che la stanno condannando alla retrocessione.

  468. Eheheheh

    Che gufata!

  469. Clamoroso salvataggio sulla linea del nostro futuro difensore.

  470. Dai ha dimostrato di essere uno serio …purtroppo

  471. Porca troia ma quel Milinkovic quest’anno quante gliene ha tolte di castagne dal fuoco?

    Quando non ci sono o non segnano lui si sostituisce sempre agli attaccanti.

    Ora spengo la tv è meglio sennò mi prende un infarto

  472. Crotone – Lazio 2-3

    ‘notte

    • Ho perso qualche chilo, ma ne valeva la pena.
      Fanc…a qualsiasi considerazione : se vinciamo la prossima…negli annali risulterà che abbiamo fatto quel che dovevamo.
      Quoto in pieno Bok.
      Per il resto…un altro (non saranno mai abbastanza) GRAZIE a Fortebraccio, che spero sia adeguatamente stipendiato dalla società 🙂
      E scusate l’appello, ma da ora a domenica…solo Forza INTER !!!

  473. È andata!!!
    Tutto rimandato a domenica.

    Grazie anche a Fortebraccio

  474. il meno è fatto

  475. La palla rotola e può succedere di tutto nel bene e nel male; a parte quando c’è di mezzo la juve_
    È il bello dello sport_Come ragionevolmente ipotizzabile anche la Lazio ha avuto le sue scivolate, e avrà rimpianti ben maggiori dei nostri_ Ora ce la giochiamo a Roma e si vedrà_ Ciao Javier+, 72 punti a tre equivale ai 36 dei due punti a vittoria: io ci credo e sono contento che siamo almeno in due_

  476. Praticamente il pareggio di Crotone Lazio è un risultato che avrebbe annullato in toto la partita nostra di ieri sera, qualsiasi risultato nostro anche la vittoria ci avrebbe costretto ai tre punti a Roma.

    Diverso era se la Lazio avesse perso.

  477. Zitti zitti! Ieri sera non è successo niente. Tutto come prima.
    Consiglierei ai frequentatori del blog, prima di formulare giudizi avventati, di aspettare la fine della storia, che come in ogni buon thriller, non si conosce mai in anticipo. Aveva ragione Acanfora. Complimenti.

  478. Si Inter, ora lo devi fare!

    per quei 70.000 di ieri a San Siro, per noi Interisti, per Walter Zenga, per quei balordi di Torino, di Sassuolo, Udine,Bergamo, per i Gasperini, per i Massimo Mauro,per gli Orsato,per le prostitue intellettuali e potrei proseguire per ore

    ora lo Devi fare, io ci credo, sarebbe bellissimo!

  479. ci siamo guadagnati, anzi ci hanno regalato (meglio), un’altra settimana per illuderci, per sperare, per sognare. Ma sarà tutto vano, come sempre.

  480. Un sentito ringraziamento a Walterone che ci ha parato il culo come quando difendeva la nostra porta… Ripeto quello che ho scritto ieri se avessimo vinto 5-0 saremmo nella stessa identica situazione, cioè dovremmo vincere domenica prossima, ma è anche vero che il morale sarebbe un po’ diverso… Cmq cerchiamo di non sprecare questa ennesima occasione, stavolta dipende davvero solo da noi, e non c’è dubbio che gli avversari non si scanseranno, neanche de Vrij. Ultima osservazione: guardando la classifica le squadre che ora rischiano di retrocedere sono Spal e Crotone, guarda caso quelle che hanno osato togliere punti alla gobba le altre, udinese, chievo, lo stesso cagliari hanno vinto in trasferta con avversari anche teoricamente più forti, a voi le deduzioni

  481. Avessimo avuto le coppe avremmo avuto anche una rosa più lunga, inutile star qui a fare confronti.

    La squadra è stata consapevolmente costruita con pochi uomini, lo scopo era anche quello di non aver scontenti e cimentare il gruppo.

    E direi che ci sono riusciti, in questo decennio non ricordo un campionato da 70 punti e nemmeno di arrivare alla 38esima possedendo il proprio destino sull’obiettivo prestabilito.

    Inutile star qui a far processi oggi, la matematica ci invita a unirci sotto il vessillo neroblu e per i prossimi 7 giorni non esistono altri discorsi, almeno per quel mi riguarda.

    I gol mancati da icardi, le dormite di handanovic, i furti dei gobbi, le difficoltá economiche, i problemi societari: me ne fotte meno di un cazzo, la prossima settimana limitiamoci a fare i tifosi!

  482. sto giro tutta l’inerzia psicologica è tutta, ma proprio tutta, dalla nostra..

  483. super Wolf, questo è lo spirito

  484. Sembra destino che si dovesse arrivare a decidere tutto all’ultima giornata…

    La Lazio ci arriva con 3 punti in più, con 2 risultati utili su tre e la giocherà davanti al proprio pubblico…

    Siamo ancora vivi, ma sarà come scalare un Everest senza ossigeno

  485. esilaranti le dichiarazione dei piastrellai di merda(non me ne volere Flavio, ti leggo davvero sempre con grande piacere sull’Inter e sulle tue spiegazioni tecniche sempre molto competenti).

    davvero ridicoli, hanno giustificato tutto quell’impegno(legittimo…se lo facessero con tutti) in quanto infastiditi dal discorso goleada.
    sfido loro di indicarci un solo tesserato dell’Inter che abbia detto questa cosa, servi di MERDA!

    soliti giornalisti per crearci grattacapi aggiuntivi…ora testa a Roma e pedalare in settimana, li porterei in montagna, isolati dai media e giù convinti a dare un grande dispiacere a tanta, tantissima gente ed un enorme gioia a noi Interisti, unici tifosi in Italia capaci di portare pubblico allo stadio come le grandi d’Europa.

    dai Inter !

  486. poi il fatto spontaneo di giustificarsi dimostra,che non sempre lo fanno

  487. “Nulla è più facile che illudersi, perché ciò che ogni uomo desidera, crede anche che sia vero (Demostene)”.
    E dunque sia. Non abbiamo ancora finito di maledire il fato che ci ha messi nelle mani della più inaffidabile delle illusioni, l’Inter, ed è già ripartito il conto alla rovescia per il big match dell’Olimpico, che cambierà le sorti della beneamata sottraendola all’eterna mediocritas in cui è confinata.
    “E se ogni cosa fosse un’illusione e nulla esistesse? In questo caso io sicuramente ho pagato troppo caro il mio tappeto
    (Woody Allen)”.

  488. Se giochiamo come ieri sera vinciamo.
    Per dire…
    Alé Inter!

  489. Grazie a Walter Zenga, abbiamo ancora una speranza, anche se partiamo da una situazione di indubbio svantaggio. Ovviamente fino alla partita decisiva, unità di intenti, nella squadra e nella tifoseria, i conti e i bilanci si faranno alla fine. Avevo già osservato tempo fa anch’io su questo blog che le due squadre che non si sono scansare nel “torneo sociale” (cioè Crotone e Spal) sarebbero state gentilmente “accompagnate ” in serie B: una delle due è assai probabile che ci finisca e su tale esito è stato determinato dai soliti “errori arbitrali”. Quelli “che si compensano” secondo la versione del regime. In effetti, si compensano, ma con gli errori arbitrali a favore delle succursali della associazione che anche quest’anno vincerà il “torneo sociale”…

  490. Già, soprattutto sarebbe opportuno non caricare di troppe attenzioni il caso De Vrij (stasera l’ho visto salvare sulla linea della porta un gol sicuro, che avrebbe condannato alla sconfitta la sua squadra e avvicinato noi allo spareggio), come non è stato fatto col caso Sassuolo (Scansuolo e via discorrendo) : tutte insinuazioni, vere o non vere, che poi ci si rivoltano contro, provocando il legittimo orgoglio dei destinatari. Vorrei poi che il povero Icardi per la partita di ieri venisse risparmiato dal solito carico di accuse, legittime o ingiuste, di chi lo fa responsabile di tutte le sciagure della squadra come di tutti i successi. Icardi non è Federer, il gioco del calcio è un gioco collettivo e nelle sconfitte come nelle vittorie la responsabilità è di tutti, soprattutto nel caso di un centravanti che per definizione è un finalizzatore ma che in certe giornate ha le polveri bagnate e nonostante tutto l’impegno e la buona volontà non è determinante per i successi della squadra. Errore casomai è pretendere che spetti a lui, e solamente a lui, cantare e portare la croce: se così fosse si chiamerebbe Messi e non Icardi.

  491. A questo punto però direi:

    bocche cucite da parte di tutti i tesserati nerazzurri;

    zero giorni di riposo;

    zero social

    zero interviste

    zero proclami.

    Zitti e pedalare fino alla partita di domenica sera.

    Anche perché ci penseranno tutti i tipi di media a renderci carica di tensione questa settimana.

  492. Ieri sera pensavo di aver buttato €140 di biglietti per me e mio figlio per la partita spareggio di domenica prossima (senza contare viaggio ed albergo).
    Adesso, grazie a Walterone, quantomeno andrò a Roma con la speranza che i nostri giochino come sanno e non facciamo una partita di merda come quella di ieri sera.
    Fortebraccio pensaci tu (ieri sera non ti sei impegnato abbastanza….)

  493. Per la cronaca, Vergani ha segnato ancora con Under 17.
    Italia bimbi in semifinale.

  494. Comunque
    mai avrei pensato di passare una domenica di maggio a guardare Crotone-Lazio per tifare Crotone ed esultare come un bambino ai gol di Simy e Ceccherini.

    • Pensa io… Ceccherini, il bimbo di Livorno (l’allenatore D. Nicola lo porto’ a Crotone dopo averlo avuto a Livorno).
      E comunque domenica farei giocare tutti quelli che corrono di più. Niente fioretto : loro non devono attaccare per fprza, quindi…testa bassa e via. Dobbiamo farne uno più di loro. Punto.
      Forza INTER !!!

  495. senza malizia, per davvero, ma mi vengono in mente le solite “chiocciole interiste” spuntate nella “pioggia” di ieri sera, non si erano viste nel sole di Udine, non si sentono nel sole di oggi.

    perché?
    già l’inter ci mette spesso in situazione “piovose”, ma rimarcare solo quelle e non farsi vedere mai nel “sole” è autolesionestico.
    cazzo così è dura!
    la critica è legittima sia chiaro, o perfino sperato nelle dimissioni di Moratti ad un certo punto della mia vita da Interista(per fortuna ha tenuto duro), figuarimoci se ad oggi non si possono criticare gli Zhang,
    ma caspita aspettare solo il temporale per uscire é davvero triste care mie chiocciole interiste.

    faccio fatica a capirvi, un conto è il tiepido tifoso che più di tanto, ma cazzo quello imperterrito solo quando va male, bah.

    a proposito Fortebraccio che tempo si prevede nel fine settimana nella capitale, lumache di sera mi risulterebbero indigeste 🙂

    • spero in una notte stellata di maggio, una di quelle notti che spalancano le porte all’estate. Una di quelle notti nelle quali la gioia del momento verrà ricordata per sempre.
      Ma questo non è un pronostico. 🙂

  496. Appunto, già passare la domenica a guardare il Crotone non è proprio normale, in più questo è un 4° posto giocato a ciapa-no.

    Io avrei voluto, intanto, vincere ieri in casa col Sassuolo.
    Non è che chiedevo la luna, eh!

    Adesso la fortuna – o il destino cinico e baro? – ci offre un’altra, ultima, opportunità.

    Sapremo sfruttarla e finalmente essere decisivi una volta tanto?

    La vedo dura, ma è una partita secca e tutto può accadere.
    Speriamo.

    Tutto questo, naturalmente, non cambia il mio giudizio su società squadra e ct.
    Ovviamente con la Champions in tasca dovrebbe, mi auguro, cambiare molto all’Inter.
    Ed è quello che vorrei e che spero si verifichi, ma bisogna assolutamente vincere domenica.

    Assolutamente significa assolutamente.
    Poi oh, vada come vada.

    • Io sinceramente non capisco cosa ci si aspettasse. Già quando l’Inter era prima più o meno tutti avevamo capito che sarebbe stata una lotta a tre e così è stato.
      Molti punti sono stati buttati, è vero, ma devo dire che a me la versione nuova della formazione da Inter-Napoli in poi è piaciuta eccome.
      Aggiungo che nessuna delle prime ci ha mai messo sotto.
      Ovviamente è un discorso relativo ai disastri degli ultimi anni, a meno che non si pretenda di paragonarla sempre a quella del 2010 o del 1989.
      E dunque io invece mi auguro che si cambi poco l’anno prossimo: confermare i due prestiti e aggiungere un cc, un’ala destra e una punta grossa di riserva.
      Si spera di qualità. E si vendano gli esuberi.

    • Ma come non capisci cosa ci si aspettasse?
      Solo col campionato come impegno il 4° posto era il minimo che si potesse chiedere!

      Speriamo di arrivarci domenica, va’.

  497. @Pupi72, mi spiace deluderti, ma Brozovic è già partito con i proclami.

  498. Vecino al posto di Borca è stata una idea sbagliata; Candreva ed il suo sostituto Karamoh impalpabili; Cancelo in serata no; Icardi in una di quelle giornate che l’attaccante non segnerebbe mai, nemmeno a porta vuota; culo e bravura Sassuolo assortiti;emendandoci, a Lazio paradossalmente potrebbe risultare meno ostica_

  499. mi scuserà il padrone di casa, ma invito caldamente a leggere l’ultimo pezzo de il malpensante,
    settore non è concorrenza ma fratellanza

  500. Ma che giocatore straordinario Ilicic. Io lo vorrei vedere nell’Inter, magari al posto del “core de Roma”, coi suoi cross pennellati al millimetro…

  501. Ringraziamo lo Scrotone… quindi ringraziamo l’Uomo Ragno. Ma per domenica sera chiamiamo Mourinho a fare un giro nello spogliatoio, che io non mi fido mica di questi qua

  502. Se mi avessero detto ad agosto che ci saremmo giocati tutto all’ultima Giornata Avrei firmato subito

    Ecco ci siamo
    Giochiamocela
    Se vinciamo alè
    Se no, Europa League senza problemi
    Non è da questi particolari che cambia il tifo

  503. @Giorgio, è vero che non devono attaccare per forza.
    Però giocare per il pari è pericoloso.
    Quindi spero che loro si sbilancino un minimo in modo da lasciarci qualche spazio. Questo potrebbe essere importante per noi.

    • Ciap, Totò.
      Si, anch’io spero che si scoprano, ma non ci scommetterei…
      Diciamo che vorrei un Karamoh diverso da quel fumoso ragazzotto che ho visto in TUTTE le ultime partite…
      Se no, dentro tutti i titolari (incluso Antonio Candreva, che avrebbe 1000 stimoli in più) e…non c’è un domani.
      Poi son d’accordo con Jamesscott : siamo all’ultima giornata a giocarci quel che volevamo dall’estate scorsa. E anzi allira ci credevamo pure poco.
      Adesso è assurdo storcere il naso. Come se dicessimo “Eh, si, ma io volevo arrivare all’ultima giornata con 4 punti sulla quinta…”. Suvvia…

  504. per un attimo ho messo la testa sulle ultime tre giornate e improvvisamente i miracolati mi diventano quelli della Lazio.
    eh si, davvero il lavaggio del cervello che ci fanno è così martellante che neanche ce ne accorgiamo.
    vorrei essere il più oggettivo possibile e ditemi se sono esageratamente partigiano.

    se dico che la Lazio meritava di vincere a Torino con il toro, di perdere con l’Atalanta e di pareggiare oggi(grazie a de vrij altrimenti la perdono) sono fazioso ?

    se dico che l’inter con un arbitro
    normale non avrebbe probabilmente perso con quella robaccia e che comunque non meritava di perdere, con l’Udinese poco da dire e che se la stessa identica partita di ieri con le stesse identiche occasioni 8 volte su 10 la vinci sono fazioso?

    tutto ciò per dire che lo spareggio di domenica non ce l’ha regalato nessuno.

    chi vince merita di andare in Champions.

  505. Comunque: L’unica volta in cui, perdendo una semifinale…..,vai a giocare una finale! 🙂

    A M A L A, ancora per 7 giorni:-) 🙂 🙂

  506. È stato un weekend un po’ agitato x noi interisti, ma alla fine credo che non ci possiamo lamentare tanto, fra una settimana nella partita decisiva dovremmo avere la squadra quasi al completo tranne Gagliardini (ma forse potrebbe esserci) e forse Miranda (che probabilmente è stato risparmiato x precauzione) loro forse non avranno immobile, Parolo e l.alberto, e magari terranno fuori de Vrij x paura che non sia, diciamo, concentrato… È vero che giocano in casa e hanno 2 risultati su 3, ma non è detto che siano veri vantaggi, in più riflettevo sull’effetto della partita di ieri sera, finora pensavo che fosse deprimente, ma potrebbe anche essere una lezione salutare, storicamente quando ci sentiamo troppo sicuri combiniamo sempre disastri, ora dopo un bel bagno di umiltà forse saremo più concentrati, sappiamo x certo che sarà dura quindi non si può andare in campo con presunzione, insomma fate tutti gli scongiuri ma io credo che ce la giochiamo… E se anche andasse male, va tenuto il buono di questa annata, che c’è stato, checché ne pensino molti

    • Orca miseria…meno male che qualcuno lo scrive…
      Roma in 10 (doppia ammonizione giusta, ma ai gobbi mai…).
      Ah, Orsato è stato “punito” con una trasferta a Doha. È stato infatti designato per una partita in Qatar.
      E non certo gratis.
      A quel punto…Ceccarini poteva essere punito con un viaggio a Las Vegas, nel ’98, no ?
      Forza INTER !!!

  507. Tra l’altro questa sarebbe l’occasione per disinnescare una volta per tutte quel famoso 5 maggio!

    Buon per noi che abbiamo solo un risultato utile.
    Quando facciamo calcoli è un disastro.

    • 05/05/2010, vinciamo la Coppa Italia all’ Olimpico contro la Roma ed inizia il triplete, non ti sembra abbastanza disinnescato?

      A me da quel giorno fa un po’ meno male ed è comunque una buona risposta per chi avesse voglia di rompere il ca… su vecchie ferite, non credi?

    • Guarda che puoi benissimo usare la rotellina e passare avanti se non ti piace quello che scrivo.
      Le ferite servono a ricordare e a cercare di non rifare più certe cazzate.
      La memoria corta o la sublimazione fanno ancora più danni.
      E noi sembra non impariamo mai.

    • Internazionalista, senza polemica: non ti sei rotto il cazzo anche tu di sentirti ricordare quella partita? E stai tranquillo che in questa settimana ce la ricorderanno ancora, e ancora… Io ormai ho il riflesso condizionato tipo i cani di Pavlov quando qualcuno parla del 5 maggio mi parte un vaffanculo in automatico, seguito dalla rievocazione del triplete, della loro serie b, della loro prescrizione… e nota che questo succede soprattutto con gli interisti, perché in realtà con i gobbi di solito evito ogni discorso, se no probabilmente sarei in galera da un pezzo

    • Ragazzi, ma quale è il problema?
      Tutte le squadre hanno un loro 5 maggio.
      A uno juventino gli puoi sciorinare tutti i giorni dei tanti maggio in cui hanno perso una coppa!
      E non solo la coppa, anche scudetti come quello a Perugia, ecc.

      Quello che io voglio dire, aldilà delle polemiche (anche tra noi qui) che mi interessano poco, e a cui tengo è che la nostra squadra domenica si ricordi di certi trascorsi, uno, per fare bene e vincere una partita non importante, di più per il futuro dell’Inter!, due, per dare, se ancora ce ne fosse bisogno, un senso catartico anche a quel brutto ricordo.
      Il che non guasta mai.

  508. la Lazio non pare trasudare energie e sicurezze, non è impossibile.

    se fosse bastato il pari, conoscendo i ns polli, sarebbe stato quasi peggio

  509. i due ex viola si stanno dimostrando mediocri, 2 onesti panchinari nulla più, il recupero di Gagliardini sarebbe importante permettendo a Brozovic e Rafinha di interessarsi soprattutto alla fase di manovra.

    condivido con voi che vista la nostra follia sia meglio avere un solo risultato a disposizione.

  510. Non so perché, mi mette di buon umore l’idea che, comunque vada, i tifosi della squadra che riuscirà a strappare l’ultimo pass per la Champions festeggeranno più e meglio di quanto stiano facendo i tifosi della Juve per il loro ennesimo noioso scudetto.

  511. Ma che bello… il Blog di Sector si è popolato nuovamente. Bene.
    E tra tre giorni si torna sul luogo dove tutto questo si originò. Benissimo.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.