Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

E anche il Bramieri sfuma

image

MILANO (ANSA) – La Juventus, battendo 2-1 l’Inter a San Siro, si è aggiudicata la prima edizione del trofeo “Gino Bramieri”. Il nuovo e prestigioso appuntamento agostano – risposta nerazzurra al trofeo “Luigi Berlusconi” – è stato anticipato a maggio su richiesta della societá bianconera, a causa dei numerosi appuntamenti che attendono gli uomini di Allegri ad agosto: Supercoppa europea, Supercoppa italiana, Trofeo Tim, Trofeo Birra Moretti, rivincita con il Lucento (Supercoppa Alta Savoia), Giochi del Mediterraneo, Universiadi e Us Open. Con la vittoria del “Bramieri” la Juve celebra così il suo pokerete stagionale.

La Juventus si è presentata al Meazza in una pittoresca formazione in cui spiccava Romulo, reduce dalla dichiarazione di morte presunta depositava alcune settimane fa in procura a Torino. Mancini replicava schierando la formazione migliore, cioè un accrocchio senza arte nè parte. Ciononostante, l’Inter si portava in vantaggio con un gol di Icardi, che deviava casualmente in rete un tiro di Brozovic destinato ai tabelloni pubblicitari, e sbagliava sedici-diciassette volte il raddoppio, colpendo anche una traversa con Shaqiri, alla sua prima partita da titolare dopo quattro mesi di panca.

“Raddoppio mancato, sei certo inculato” recita un popolare detto calcistico. E infatti l’Inter passa dal potenziale 4-0 al pareggio. Medel, stufo di predicare nel deserto con i compagni, prova a vedere se servendo a dovere Morata almeno questo va in porta. L’esperimento riesce, Vidic atterra il centravanti juventino colpendolo con sette parti differenti del corpo ed è rigore, che Marchisio – al rientro dopo otto-nove mesi dopo il grave infortunio in Nazionale – trasforma.

Nella ripresa la Juve ci prende gusto, ma è l’Inter ad avere l’occasione migliore: assist di Kovacic, triplo tolup di D’Ambrosio e palla ovviamente fuori di un millimicron. I bianconeri, che manco avevano più voglia di tirare in porta, passano a sette minuti dalla fine: Morata, che si stava rotolando a terra millantando un pestone mai ricevuto, vede passare un pallone e tira alla sperindio, la palla rimbalza quindici volte  a due all’ora e inganna l’incolpevole Handanovic. C’è ancora tempo per mangiarsi i coglioni e gli avambracci: Sturaro allunga su Sturini, Vittorio Storaro manca l’aggancio ma Storari fa due miracoli su Palacio e Icardi. E tutti a casa.

Per l’Inter, nonostante la delusione cocente, rimangono invariate le speranze di approdare in Europa League: se infatti la Lazio fallirá, se la Fiorentina cederá il titolo sportivo per ripartire dalla Lega Pro e se una voragine inghiotterá l’intera cittá di Genova, i nerazzurri approderanno a pieno titolo alla simpatica manifestazione continentale.

Juve raggiante per il successo in questa prima edizione del neonato trofeo estivo. Andrea Agnelli affida a un tweet la sua gioia: “Bellissimo aver vinto due volte il Bramieri”.

share on facebook share on twitter

215 commenti

  1. Settore se non ci fossi tu a strapparci un sorriso assisteremmo a suicidi di massa dopo ste partite.

  2. Grande Settore.

    p.s. Ribadisco, Pegolo è tornato dall’infortunio, lo portiamo a casa con due ciccioli e sopratutto non gli frega di giocare in Champions.

  3. intervincit

    ti rispondo di qua.

    Per partire da zero, intendevo proprio zero punti.

    Quando Mancini ha rilevato la squadra non è partito da zero punti assieme a tutti gli altri, ma con l’handicap del fatto che eravamo già settimi, se non erro, e avevamo già buttato nel rusco una caterva di punti

    ennesima riprova che paragonare una stagione intera (la prima di Mazzarri), col girone e spiccioli di Mancini
    basandosi, tra l’altro, sulla testimonianza al processo di Napoli

    con tutto il bene di questo mondo

    è, e resta, una boiata.

    Sulla questione atletica a me pare evidente.
    Cioè, se Morata piglia 10 metri al secondo prima a Vidic e poi a Ranocchia
    senza disorientare l’avversario
    senza dribblare
    senza fintare

    ma solo allungandosi la palla e correndo dritto

    la “pippaggine” non c’entra una fava.

    Il problema è evidentemente atletico.

    Poi, ok, che siamo totalmente privi di fasce e di un altro paio di ruoli chiave, siamo d’accordo

    ma il tuttepippe non ne fa due in 20 minuti alla Juve.

  4. prenderei Mirante
    è uno che sa parare e ha i coglioni, vedere litigio con Higuain

    e poi costa poco

  5. Sì, basta con sto pippone tra i pali! Il problema è che il Mancio vuole Cech. …il caschetto. …..

  6. Este
    Suvvia con ‘sti sofismi,converrai che non è la stessa cosa nell’essere settimi ad una manciata di punti dalla terza con la speranza di recuperarli che decimi ad oltre 20 punti senza speranze e soprattutto senza europa oltre la figuraccia mondiale.

    Sul fatto della velocità e dei recuperi nel caso specifico la preparazione c’entra una fava,là bisogna valutare le caratteristiche tecniche del singolo calciatore,ti pare così strano che uno come morata si beva uno come vidic o ranocchia(a cui terrei testa anch’io con tutta la mia pancia) ? mi sorprendo che ti sorprendi.-cit.

  7. Direbbe Tonino Cardamone, giovane in pensione:

    “Dice… ma io… e dice… ma tu… e so’ d’accordo…!!

    e che t’aggia dicere…?! e che te pozze dicere…?! e… e che t”o ddico a ffa’…!?”

  8. Fantastico Settore!
    Ecco, questi tuoi post mi ridanno un po’ di buon umore.
    Il trofeo Bramieri.
    Che trovata geniale!

  9. La cosa che voglio dire è che, anche con questa mediocrità, non c’è paragone tra l’ex e il nuovo: prima si vedevano 2 tiri a partita, quando andava bene.
    Adesso, se non altro, provi a giocartela.
    Oggi, con tutto quello che si può dire, a un certo punto della partita l’Inter era sul 2 a 0.
    Poi, vabbè, tra l’arbitro e noi si è perso, ma è ben diverso dall’andazzo di prima in cui spesso si perdeva senza appello.

    • vabbe, allora visto che abbiamo ritrovato il gioco ora urge trovare uomini veri, son convito che il mancio se potesse li cambierebbe tutti il prossimo anno, però mi sorge il dubbio con chi visto l’infelice scelta fatta con i giocatori acquistati a gennaio

  10. Ok, il solito sorriso consolatorio strappato dal padrone di casa…
    Il problema è che quest’anno sono stati tanti, ma tanti proprio i sorrisi consolatori.
    Perchè c’è stato tanto da consolare.

    Lasciare i 3 punti non toglie e non aggiunge a questa disgraziata stagione.
    Avessero almeno tritato qualche osso, o almeno fatto faticare un pò i ladri in pigiama.
    Durante un trofeo TIM avrebbero faticato di più.

    Handa…ssero a fanculo tutti, non si meritano niente.

  11. Oddio… spuntano come i funghi… da tutte le parti… gobbi a macchia d’olio… col loro sarcasmo, gli sfottò, i marameo e la ceppa che li strafotta… Già fastidiosi in condizioni normali, ma con questo allineamento planetario a loro favore sono più spocchiosi e numerosi che mai… come liberarsene?

  12. Internaz
    provo a completare il tuo concetto in modo sintetico:

    prima non è che si perdeva.

    Non si giocava proprio.

    • Mazzarri a questo punto della stagione aveva + 5 in classifica. Un fatto.
      Mancini a gennaio ha fatto spendere circa 40 milioni di euro inutilmente. Un fatto.
      Mancini ha messo in confusione l’unico talento vero della ns rosa (Kovacic).
      Mazzarri ha raggiunto la Uefa avendo Icardi spesso infortunato e Palacio inesistente.
      Mancini il miglior Icardi e un Palacio tornato a buoni livelli.
      A Mazzarri non si perdonava nulla (io compreso).
      A Mancini si perdona tutto.
      Non sarà che Mancini non è l’allenatore giusto per questa Inter (meglio un Sarri).
      A chi contesta Handa ricordo che abbiamo almeno 10 punti in più grazie a lui. Al netto degli errori. Senza di lui si lottava per la B.

    • Pardon, circa 30 milioni di euro.

  13. este

    si, infatti.
    Il concetto è quello.
    Chi non lo vede ha il prosciutto sugli occhi.

  14. Insomma, siamo passati dal primato dei calci d’angolo al primato dei tiri in porta.

    Però la sostanza è sempre la stessa…

    Ma a qualcuno basta e avanza per autoconsolarsi.

    Senza assolutamente curarsi di ascoltare le parole dello stesso povero Mancini che non perde occasione per evidenziare l’inadeguatezza psicologica dei suoi giocatori. E le interviste stanno là ed ognuno le può ascoltare. Se vuole.

    Invece no. Lo sport preferito da alcuni (sempre meno, per fortuna) è quello di collocarsi in posizione fetale, il pollice sinistro ben piantato in bocca a succhiarselo e l’altra mano ad accarezzarsi l’ombelico per autorassicurarsi.

    Uno spettacolo…

  15. Si come no…si arriva quinti senza giocare e perdendo e passando il girone europeo,mentre invece ottavi (al momento) vincendo e con un un gioco sfavillante, buttati fuori da tutto e con 5 scelte a gennaio in più.

    Me cojoniiii che teoria 😀

    Ah già dimenticavo, ma il prossimo anno… tanto a voi il mago di Arcella vi fa una pippa.

    p.s.
    con simpatia ovviamente.

  16. io della partita ho 2 flash: morata che simula un fallo subito e poi ci fa gol esultando con una presa per culo e che finisce la partita deambulando tranquillamente;
    bonucci che su una punizione fa il segno di stare zitti a 2/3 dei nostri e a fine partita usa tranquillamente la sua mano per salutare i gobbi.
    squadra senza palle e senza futuro
    amen
    cmq FORZA INTER!!!!!!!!

  17. Poche storie. La formazione di ieri presentava almeno cinque giocatori non adeguati ad indossare la casacca neroazzurra. Precisamente Handanovic D Ambrosio Ranocchia Juan Medel…Forse anche altri due ma non infierisco…. con gli elementi di cui sopra inutile soffermarsi su problemi di schemi o preparazione atletica.. Finché non si inseriscono almeno cinque giocatori degni di tale nome si arriverà al massimo quinti giocando col metodo Mazzarri, (ovvero non prendendo in esame la presenza della metà campo e della porta avversaria) o noni col metodo mancio che prova a farli giocare a calcio e quindi mette in risalto la mediocrità dei calciatori sopra citati

    • aggiungerei che quando il macio ha cercato di metterci una pezza con il mercato di gennaio non è che sia poi andata tanto meglio … rassegnati!

  18. E non potrebbe essere che il metodo Mazzarri non prendesse ‘in esame la presenza della metà campo e della porta avversaria’ perché aveva capito di che pasta erano fatti questi qua (non tutti, ma sicuramente molti di essi)?

    E non è che pure quel che si dice non è che fosse tanto vero, visto che la gestione precedente è stata accusata dai detrattori di vantarsi del record di calci d’angolo?
    Eh si, perché a me risulta strano avere il record dei corner giocando esclusivamente nella propria metà campo, o no?

    Chiudo sottolineando che un tipo di giocatore che ci serve come il pane sarebbe quello di chi, ad esempio, fosse in grado di far capire con modi adeguati ad uno prepotente come Bonucci di stare zitto e muto al suo posto.
    Soprattutto quando ci si trova in casa d’altri.

  19. Bellissimo editoriale di Lapo De Carlo.

    Vi consiglio di leggerlo, anche perchè racchiude quello che pensiamo gran parte noi tifosotti.

    http://www.fcinternews.it/editoriale/l-inter-omaggia-la-juve-due-volte-184984

  20. gino bramieri

    uno di noi

    chesivincachesiperdaforzaInterjuvemerda

  21. detto questo

    ci hanno annullato un gol regolare sull’uno a zero

    ma nessuno ci fa caso

    ormai partire con l’handicap contro i gobbi è una tradizione

    se poi ci si mettono anche i nostri a far passaggi filtranti agli avversari, cercare di fermarli in stop motion e far parate degne del miglior lino banfi

    beh, dai, finiamola sta stagione

  22. Per quanto mi riguarda i giocatori arrivati a gennaio sono validi…… Sono quelli che già c’erano il problema…..e non li ha portati sicuramente Mancini….Che anzi sta continuando a farli giocare nella speranza di non svalutarli del tutto in ottica mercato

    • Institor questa è una triste verità… non siamo più in grado di distinguere chi può essere valido e chi no.
      E’ un gruppo costruito senza un criterio che non sia quello dei saldi di primavera, svuotato di ogni tipo di affiatamento e cattiveria agonistica.
      Ad eccezione di pochissimi elementi, regna la discontinuità nella gran parte del gruppo…dove chi azzecca una partita oggi, la sbaglia tra una settimana e questo non ti permette di costruire su delle certezze
      Il fatto di schierare i Di Biagio al posto dei Pirlo ed i Sukur al posto dei Recoba è frutto della precarietà che hanno avuto quasi tutti gli allenatori dell’era Moratti, dove bastava qualche scivolone di troppo per farti perdere il posto…fattore che ti spingeva a scegliere chi ti poteva garantire un 6 subito piuttosto che un potenziale 8 da far maturare…e finchè non cambierà questa mentalità anche nei tifosi, non si potrà pretendere di vedere i Kovacic al posto dei Medel o dei Guarin

  23. Grande settore!!!
    Nino, rassegnati, è colpa della preparazione atletica.
    E poi vuoi mettere arrivare noni giocando bene o quinti senza superare la metà campo tirando solo i calci d’angolo quando piove??
    E parma-Inter e cagliari-inter le vogliamo dimenticare?
    A parte le minchiate chiedo, oggi a bocce quasi ferme, a quelli che asseriscono che Mancini si è portato avanti col lavoro, che lavoro ha portato avanti se il prossimo anno ne deve cambiare la metà? Non si era già capito a dicembre?? Ci voleva un allenatore nuovo?
    Non era meglio aspettare la fine del campionato lasciando questo gruppo di asini in mano al domatore giusto per ottenere magari anche un risultato migliore di quello che andremo ad ottenere, risparmiando soldi ed evitando l’inizio del calvario per il subentrato?
    E ripartire magari con uno come Simeone che se non ci metti le palle invece di fare le battutine le palle te le stacca?

  24. Scusate ma davvero voi credete che Simeone con questa rosa farebbe meglio di Mancini? Permettetemi di nutrire seri dubbi..Via Costa e Felipe Luis sta ottenendo un onesto terzo posto e non vincerà nulla quindi….La verità è semplice…per fare una buona squadra ci vogliono giocatori bravi…..nulla di più. Io credo che Santon Brozovic Kovacic Icardi e Shaqiri siano tecnicamente validi…vanno affiancati ad essi altrettanti elementi di qualità ed esperienza ( Tourè, David Silva, Kolarov per restare in ambito Cyty. ..) insieme ai giovani provenienti dalla primavera…I gobbi hanno ricominciato a vincere affiancando ai vari Marchisio, Vidal, Buffon giocatori come Pirlo e Tevere ovvero gente di qualità ed esperienza……..

  25. Tevere …..Tevez

  26. Continuo dicendo che poi i vari Handanovic D’ Ambrosio Nagatomo Medel Guarin Ranocchia Kuzmanovic Obi Campagnaro Jonathan Carizzo Juan sono elementi da cui non si può ottenere nulla di buono quindi andrebbero ceduti al miglior offerente…sempre che ci sia….anche a costo di forti minusvalenze….Al limite terrei in rosa Hernanes e Palacio e, udite, anche Vidic……p.s Sunderland vicino alla salvezza unica cosa buona della giornata calcistica di ieri…

  27. La salvezza praticamente raggiunta a meno di colpi di scena da parte del Sunderland è l’unica buona notizia della setimana.
    Tornando al nostro non calcio, qualcuno mi spiega come sia possibile che battiamo decine di calci d’angolo senza essere MAI pericolosi? Ogni nostro angolo è più una possibilità di ripartire per l’avversario che un’opportunità per segnare…tolto Vidic, gli altri perticoni (Ranocchia e Jesus su tutti) non ne beccano una nonostante il metro e 90….e questa è stata una costante anche lo scorso anno nonostante “si è battuto un sacco di halci d’angolo”
    Mi spiego sempre meno il non riscatto di Rolando (nientepopodimeno)

  28. Salve ragazzi. Vi seguo da prima del triplete, ma è la prima ( non so se l’ultima..) a scrivere. In questa triste domenica di maggio, mi sovvengono un mare di pensieri. Ricordo come 5 anni fa eravamo sul tetto del mondo e queste merde bianconere, che oggi sogghignano, mangiavano ancora i loro escrementi, trattati come si doveva e cioè da ladri.. Mi viene in mente di come la vita ( e lo sport che di essa è la più crudele metafora) possa essere così crudele. Anche la mia vita, che nel 2010 era così brillante insieme a mia moglie e bimbo, adesso scorre nella tristezza con il cancro che affligge mia moglie.
    Le cose torneranno come erano in passato, non preoccupiamoci. Scusate lo sfogo ma volevo condividerlo con voi..
    P.s. Domani 18 maggio..ricordate Ibra a Parma.

    Buona domenica

  29. Grazie ragazzi. Il sole tornerà. Anche perché l’Inter più triste di così….

  30. Io ho sempre detto dell’inadeguatezza anche psicologia dei nostri.
    Sta qui anche la loro incapacità che spesso chiamiamo propaggine.
    Lo dice Mancini? bene siamo d’accordo.
    Rimane il fatto che prima giocavamo nella nostra metà
    campo mentre ora tiriamo anche in porta.
    Guarda un po’!
    Poi dopo stiamo sempre lì ok, ma almeno ci proviamo.
    E non mi sembra poco visto come siamo messi.

  31. Giuseppe un abbraccio affettuoso e un fortissimo in bocca al lupo. Tutto andrà a posto!!!

  32. In bocca al lupo Giuseppe. FORZA

  33. Dai Giuseppe, tieni duro che poi torna il sereno.

  34. alè

    finiremo davanti ai gonzi

    ora bisogna difendere l’ottavo posto

  35. Tornerà il sereno sia per la tua famiglia che per la nostra Inter,in bocca al lupo Giuseppe.

  36. Un caro abbraccio Giuseppe, siamo con Voi!! Rivedremo tutti insieme l’alba di un nuovo giorno, di una nuova grande Inter!!

  37. In bocca al lupo, Giuseppe.
    Che la tua vita famigliare torni quella del 2010. Quella da tifoso però no eh…

  38. Dai Giuseppe, io c’è l’ho fatta! Ero in ospedale ( però) la notte che strama sconfisse la Juve.

  39. rubens

    gobbo gentile

    brava persona

    però

    ti sa dove ti pol andar, vero?

  40. Grazie a tutti davvero. Maura… Grazie davvero. Spero sia di ottimo auspicio.. E’ come se ieri avessi realizzato il tutto.. L’ Inter senza anima, mi ha fatto davvero male…( sarebbe stato paradossalmente meglio se ci avessero dominato). Intanto leggo di un vertice tra Tohir e Mancini. Speriamo..

    • Un abbraccio sperando che si risolva tutto nel migliore dei modi e che la nostra squadraccia si sforzi di dare un aiuto regalandoci qualche sorriso in più!

  41. Giuseppe, coraggio. Siamo tutti con voi.

  42. A mente fredda mi sono rivisto la registrazione della partita:

    9’ – Gol di Icardi: Botta violenta di Brozovic su azione di corner, sporcata da Icardi la cui deviazione risulta vincente. Maurito trafigge ancora una volta i bianconeri.
    24′ – Storari fa il miracolo su Palacio: errore di Lichtsteiner che serve l’assist al Trenza, l’ex Milan e Messina respinge benissimo a terra.
    39′ – Palo di Shaqiri! Lo svizzero raccoglie un pallone vacante e conclude, la palla si stampa sull’incrocio. Poi Brozovic segna ma viene segnalato off-side dubbio.
    41′ – Calcio di rigore per la Juve! Matri supera Vidic messo in difficoltà da Medel, poi il serbo atterra in area l’attaccante bianconero e viene ammonito. I bianconeri protestano per il rosso.
    45’ – Dubbi su alcune decisioni dell’arbitro Doveri e dei suoi assistenti (gol di Brozovic annullato per un inesistente fuorigioco.

    71′ – Grande tentativo in volée di D’Ambrosio che arriva sul pallone delizioso di Kovacic ma manda fuori di poco. Mancini reagisce con uno svenimento.
    83′ – Gol della Juventus! Morata! Conclusione da fuori dello spagnolo, appena alzatosi dopo un intervento, che sorprende Handanovic il cui intervento è abbastanza goffo.
    85′ – Storari nega il gol a Palacio prima e Icardi poi con due balzi spaventosi, Inter vicinissima al pari.

    Era una partita che si poteva vincere comodamente 5 a 2
    Ora, mi chiedo e vi chiedo: cazzo di colpa ha Mancini?

  43. Scusate: nessun commento, proprio nessuno, sulle bojate di quel rimbambito di Sacchi e su quanto ha scritto Tommaso Pellizzari sul Corriere della Sera?
    http://www.corriere.it/sport/15_maggio_17/sacchi-inter-triplete-vergogna-senza-italiani-polemica-d3b36c4a-fc89-11e4-9e3e-6f5f0dae9d63.shtml

  44. Giuseppe, un abbraccio ed un “In bocca al lupo”.
    Queste sono le cose importanti, non le piccolezze del calcio.
    Che, al massimo, ci possono regalare un sorriso quando ce ne mancano da altre sponde…

  45. che vincano una partita DA VINCERE quest’anno non è mai successo, figuriamoci se vincevano questa dove avrebbero dovuto morirci in campo se davvero l’avessero giocata da VERI Interisti e non solo da stipendiati dalla nostra squadra, di motivazioni ne avevano dieci volte tante rispetto alle precedenti.

    se solo uno di noi avesse potuto trasmettere certi sentimenti l’avremmo vinta facile perchè siamo talmente pieni di voglia di batterli per quei motivi che ogni giorno si accumulano che questa sarebbe bastata per tutti quelli in campo più le riserve, invece abbiamo dovuto vederli giocare senza potere fare un cazzo incazzandoci un’altra volta di più.

    manca l’anima e questa non la vende nessuno…

    spiacente di leggere che qualcuno di noi abbia VERI problemi a cui pensare e gli faccio i migliori auguri perchè si risolvano nel migliore dei modi, immaginando che non sia l’unico li faccio anche a chi per pudore non ha la forza di dirlo su un blog.

  46. La stagione è praticamente finita e possiamo dire senza ombra di dubbio che siamo una squadra di babbei: guardando il Genoa quinto, a soli 4 punti di distanza, e pensando ai punticini racimolati con le 3 retrocesse Cagliari, Cesena e Parma, non vi viene un po’ di rabbia? Giuseppe tieni duro e il sole tornerà a splendere. Amala.

  47. Non so voi ma io mi sto seriamente disaffezionando a questa accozzaglia di milionari senza palle che smerda la nostra gloriosa maglia da 4 stagioni ormai. Per dire… la partita contro la Juve non l’ho neanche voluta vedere, fate un po’ voi. Spero di non vedere più in campo tanti brocchi di cui non sto neanche a fare i nomi, non sono nemmeno degni che io perda tempo a nominarli. Che qualcuno venga a prenderseli per favore… e se li porti via. Lontano dal nerazzurro. Anni luce.

  48. Icardi-Inter, stop sul rinnovo:la richiesta del calciatore è ferma sui 4 milioni di euro a stagione

    Quattro milioni, quattro M I L I O N I?
    Ma che vada a fare in culo ‘sto sopravalutato dei miei maroni!
    A qualcuno di voi (i meno giovani) desidero ricordare la storia di Adriano, quando il Real Madrid lo voleva acquistare per circa 50 mln e Branca & co. rifiutarono l’offerta. Ebbene, spero che con questo “mezzo giocatore” non si ripeta la stessa storia…
    Taluni si riempiono la bocca dicendo che ha fatto 19 goal, io rispondo loro: quanti invece non ne ha fatti?
    Sul campo si accontenta di fare il minimo sindacale e questo, se mi è permesso, a me non basta.

  49. Gente, io non ci capisco più niente. Siamo tristissimi. La giuventus gioca (senza neanche tanto impegno) con 7 riserve e vince in scioltezza senza neanche crederci, anzi, loro stessi sono stupefatti.
    La prima cosa che penso è che qui c’è da rifare tutto.
    Forse ne salvo 3, Icardi, Palacio e Kovacic (dico forse).
    La seconda cosa (e qui salta fuori il tifoso) è, che questi invece di essere onorati di indossare quei colori, non gliene frega niente.
    Pensano ai soldi che comunque metteranno in saccoccia.
    Il calcio è una cosa infantile ma è anche tanta passione e appartenenza.
    Ci vogliono giocatori buoni e qualcuno che comandi con il pugno di ferro.
    Rivoglio Oriali.

  50. Dimenticavo, Enzo son d’accordo!!

  51. tutto quello che vogliamo, però… “dacci oggi il nostro palo quotidiano, amen!”

  52. Ma con un allenatore vincente ed esperienziato che propone un gioco continentale offensivo e divertente anche per i giocatori che lo seguono ciecamente, era preventivabile uno sbrago così vergognoso?

  53. per me Icardi insieme al procuratore la sta tirando lunga proprio per rendersi più appetibile e lasciare in qualche modo una porta aperta ad eventuali offerte a Giugno… è vero che dovremmo ripartire dalle poche certezze che abbiamo, ma per quanto mi riguarda se davvero arrivasse un’offerta dai 40 in su non ci penserei più di tanto a farlo partire, considerando che sono ormai anni che non si chiude più un’operazione in uscita che ti porta un guadagno così netto!
    Icardi è un ottimo attaccante in rapporto alla sua età, ma se il prezzo da pagare per farlo rimanere è un lungo contratto dissanguante da 4 milioni (ora ne prende 800mila) con il rischio che magari il prossimo anno ti sbagli la stagione e te lo tieni sulle croste….. tutto sommato 40 milioni in saccoccia da reinvestire non sarebbero poi così male. Con tutto il rispetto, ma nonostante i numeri notevoli di questa stagione, non è il Vieri dei tempi d’oro che DA SOLO ti garantiva tanti punti pesanti proprio in quelle partite dove non sembra esserci verso di buttarla dentro

  54. fantastico 🙂 dall’infortunio di Milito (gennaio 2013) credo sia partita l’inter più imbarazzante che ricordi. E ragazzi io ero allo stadio a vedere l’inter dove Orlandini era quello più forte che avevamo :)))

    • Concordo pienamente; una Inter di tale mediocrità non la si vedeva dai tempi di Juary…..poveri noi…….

  55. ammesso e non concesso che ci sia fuori la fila per Icardi e Kovacic io li venderei all’istante se davvero ci offrissero quei milioni che dicono, personalmente io il pacco, contropacco e controppaccotto, lo darei via anche per 40, ma se ce ne dessero di più tanto meglio.

    se li comprassero dovremo rinunciare a uno che ci fa un paio di passaggi illuminanti ogni tre partite e a uno che la mette dentro spesso ma più spesso la sbaglia e che tecnicamente non vale niente in quanto non sa controllare una palla che una che gli arrivi dalla difesa, ne di testa, ne di petto e meno ancora con i piedi in quanto non sa stoppare, quindi non è di nessun aiuto per fare salire la squadra o per fare inserire un compagno in avanti.

    oltre tutto fa il prezioso sapendo benissimo che ha un contratto che scade nel 2018 e quindi se io fossi la dirigenza gli direi di non fare troppo il pirla anche se economicamente siamo un pò nella merda, ma merda per merda io gli darei 800 mila euro come pattuito fino alla scadenza e poi lo manderei a cagare.

    se poi riuscissimo a vendere anche Ranocchia ridicolizzato da Morata e rispedire Vidic in quel di Albione al posto di farlo svernare un altro anno qui da noi tanto di guadagnato, perchè la compassione è un sentimento nuovo per me se me lo suscita il gioco calcio e vedere questi due arrancare dietro a quelli della gobba ho provato solo pena perchè ho capito che non era colpa loro, semplicemente non ce la facevano.

    come quella che provo per Handanovic subito dopo che ha preso la palla e che si precipita con quella tra le mani al limite della nostra area e poi si ferma, scuote la testa un paio di volte e se la tiene per un minuto fintanto che i nostri avversari si sono posizionati per bene ed è rientrato in difesa anche il loro centravanti, poi la dà a quello dei nostri più marcato.

    presumo che il nostro tanto decantato record che abbiamo come possesso palla terrà conto anche di quello, lui in ogni partita tra le mani la terrà un quarto d’ora buono…

  56. Bella lì!
    Sono d’accordo su tutto.

  57. ci pensavo qualche giorno fa, ma è davvero la prima volta dall’epoca in cui iniziai a seguire l’Inter ed il calcio in genere con un minimo di passione e cognizione (indicativamente dal 92-93 avendo avuto anche la sfiga di avere soli 4 anni all’epoca dello scudetto dei record), che davvero non mi strapperei i capelli se partisse UNO QUALSIASI dei componenti della nostra rosa attuale… non c’è un giocatore che sia uno che mi susciti quel sentimento di passione o identificazione che ho provato per tantissimi giocatori anche non campioni del passato…. avrei forse un senso di dispiacere per il solo Palacio e nulla più…
    Mancini è ad oggi l’unica figura in cui ripongo un minimo di quel sentimento, anche per via del ricordo positivo che mi lasciò, ma ormai non so più cosa significhi quella sensazione che mi trasmettevano i vari Berti, lo zio Bergomi, Sosa, Zamorano, Materazzi, Djorkaeff, Pagliuca, Baggio, Moriero, Crespo, Seedorf (stravedevo per lui già dai tempi della Samp e iniziai a bestemmiare già solo alle prime voci di una sua possibile cessione), Veron, Vieri(il giocatore non l’uomo), Maicon, Ronaldo, Zanetti e tanti altri…
    Non abbiamo più un giocatore simbolo nella nostra rosa… ci ritroviamo con Ranocchia con la fascia al braccio ed un Icardi spacciato come idolo delle folle che per una stagione positiva non ancora conclusa è lì a chiedere 4 milioni! E’ forse questa la cosa che mi deprime di più…

  58. In genere condivido molto di quello che scrive corso46, ma stavolta condivido tutto.
    Basta, davvero.
    Domandare a tutti questi pezzi di merda chi è disponibile, vista l’annata vergognosa fatta, a ridursi lo stipendio per continuare a vestire la maglia nerazzurra.
    Chi accetta (e viene riconosciuto utile), dentro.
    Gli altri, fuori, se si trova qualcuno che ci dia 20 lire per averli.
    Altrimenti a scadenza in tribuna, fuori rosa, in primavera, dove cazzo vogliono, ma fuori dal campo; che sappiano che hanno finito di giocare a pallone.

    Altro che 4 milioni all’anno (4 milioni li prendeva il Principe del Bernal, no, per dire).

    Gente di merda, indegna di vestire la maglia nerazzurra, e mi riferisco a chiunque (non) ha giocato sabato, contro quel letame a strisce bianche e nere.

    Non me ne frega niente dei 3 punti, dell’EL, degli sfottò dei ladri in pigiama.
    Mi interessa solo del mancato impegno, della mancata concentrazione, del mancato feeling con la gente nerazzurra, che a queste partite attribuisce un peso specifico maggiore.

    Se non hai capito questo, cambia colori.
    Il nerazzurro non ti sta bene.

  59. Dai, riconosciamo che Icardi ha delle buone potenzialità, ma il fatto che questo chieda il rinnovo/adeguamento del contratto, molto, ma molto prima della scadenza mi fa schifo.
    Ci vuole gente che ami l’Inter, io voglio vedere questo. Ricordo che l’allenatore con il gatto in testa ha fatto vincere i ladri (se non ricordo male) con gli 8 undicesimi di quei giocatori che l’anno primo erano arrivati settimi!!!
    Il mister deve comandare e se fa bene la dirigenza deve appoggiarlo!
    I giocatori rispettino i contratti.

  60. Temo che corso abbia ragione.
    L’unico dubbio che ho sarebbe quello di vedere sia Icardi che kovacic in un complesso di squadra più forte e con più qualità.
    Forse darebbero di più.
    Ma, allo stato, non è dato sapere.
    Per cui vale tutto, anche vendere.
    Sperando che Kovacic non sia un nuovo caso alla Pirlo.
    Il rischio c’è.

  61. Altra questione:
    è chiaro che Ranocchia e Vidic non possono essere i centrali della nuova Inter.
    Avete tutti visto quello che hanno combinato con Morata e Matri e quanto sono lenti.

    Il primo perché ha un fisico che non gli permette agilità, il secondo perché ormai è vecchio.

    Anche i terzini vanno rifatti: a parte Santon tutti gli altri vanno venduti o panchinaro (qualcuno)

  62. Panchinati volevo dire.

    Poi c’è anche la faccenda portiere.
    E dunque la difesa è da rifare completamente.

    Poi abbiamo Medel Kuzmanovic e compagnia.
    Insomma il discorso si complica ancora di più: è una squadra da rifare quasi del tutto!

    Riusciranno i nostri eroi in società, con il ffp e Thor che non caccia un soldo?
    E’ questa adesso la partita più importante.

  63. perfetto…tutti motivi che confermano il fatto che non siamo minimamente nella condizione di poter rifiutare offerte del genere nel caso arrivassero sul serio

  64. In linea di principio si può essere d’accordo con corso ma in realtà sappiamo che non è possibile cambiare 20 giocatori e che da qualcuno bisogna ripartire.
    La speranza è che mancio abbia le idee chiare e che la società lo assecondi.
    Anche se puntare su Yayà secondo me è un azzardo ( questo, certamente un grande giocatore, è stato scartato dal Barca circa 8 anni fa, il Barca che ha appena vinto l’ennesima liga e si gioca abreve l’ennesima finale di CL ) vista l’età e i costi.
    Icardi e Kovacic non li venderei e terrei anche Palacio, Santon e Shaquiri.
    Gli altri se arrivano offerte valide possono essere ceduti ma gente come Handa, Ranocchia, Guarin o Hernanes devono portare soldi sufficienti a prendere gente valida che li sostituisca e non argentini o brasiliani sconosciuti che vanno bene per il precampionato e basta.
    Non è facile rinforzare una squadra per 4-5/11, figuriamoci rifarla da zero.
    Quindi io sarei per evitare le smanie degli amanti feriti che solitamente aggiungono cazzate alle cazzate e aspetterei con calma e fiducia di ritornare livelli accettabili e raggiungibili senza rivoluzioni. Per esempio arrivare fra le prime tre.

  65. @johnny
    perdonami ma io ricordo quello stronzo di Vieri implacabile solo con Reggina, Reggiana e simili.
    Nelle partite tese (derby e gobbi) non la metteva mai, per fortuna per quelle c’era Cruz.
    saluti a tutti

    • si ma avercelo un implacabile del genere oggi contro Cesena, Parma, Cagliari, Chievo ed Empoli….

  66. Anche listeria dovrebbe avere un limite.
    Secondo me volete buttare via il bambino con l’acqua sporca.

  67. Secondo me sarà fondamentale distinguere quelli che quest’anno sono andati male per motivi meramente atletici

    quelli che hanno fallito per motivi “tattici”, diciamo così

    e quelli che sono inadeguati punto e basta.

    Rimango della mia opinione: inutile fare rivoluzioni.
    Si prendano i giocatori per completare la rosa, visto che il grande problema è la non completezza della squadra.

    Che senso ha avere uno tra Shaq e Hernanes in panca
    e poi Icardi le deve giocarle tutte perché non c’è un altro attaccante di peso

    (i detrattori non dicono che questo è un anno che le gioca tutte, per tutti i 90 minuti, campionato, EL, coppa Italia, partita expo, tutte le ha fatte).

    Ma soprattutto, se dobbiamo passare l’estate in tournée come l’anno scorso e sballare la preparazione atletica

    e allora ce lo si dica subito, che poi i risultati sono lì da vedere.

  68. Lo scrivo a parte, perché non mi va di mischiare il calcio, che è e rimane un gioco,

    con una cosa seria:

    Giuseppe, non sono nella posizione né mi permetto di dare consigli,
    ma da interista ad interista so che non mollerai.

    Quien no lo ha dato todo, no ha dato nada
    (Helenio Herrera)

  69. Buongiorno a tutti.

    Per prima cosa, volevo unirmi nell’abbraccio a Giuseppe.

    Per quanto riguarda il futuro dell’Inter, io credo che abbia ragione B&R: calma, non è tutto da buttare.
    Ha ragione Franco quando dice che il ciclo vincente dei ladri è cominciato con i 7/8 undicesimi di una formazione che l’anno prima era arrivata settima in campionato.
    Quindi acquisti mirati di gente abile tecnicamente, ma soprattutto con i coglioni, gente che sa quello che vuole e che sappia trasmettere sicurezza anche ai compagni.
    Per esempio, io di un portiere che sia che pari un rigore, sia che prenda un gol sotto le gambe ha sempre la stessa espressione ebete, non so che farmene.
    Che più della metà dei gol che prende non accenna neanche a tuffarsi, che non trattiene un pallone in uscita neanche per sbaglio, che ci mette secoli a rinviare il pallone, che non sa giocare con i piedi, che non si fa sentire quasi mai con i compagni di reparto, incazzandosi quando sarebbe necessario (almeno quindici volte a partita…), che vuole giocare in Cl dopo essere arrivato a 32 anni avendo giocato nell’Udinese e nell’Inter più scarsa degli ultimi venti anni, non so proprio che farmene…
    Speriamo davvero che qualcuno sia disposto a darci dei soldi per un elemento del genere.
    Scusate lo sfogo, ma come si sarà capito a me Handanovic non è mai garbato.
    Quindi ci occorre un bel portiere (che magari non pari i rigori, ma tutto il parabile senza problemi), un laterale, un paio di centrocampisti e un attaccante: gente “cattiva”, “cazzuta”.
    Non possiamo fare altro che fidarci di Mancini: mi sembra che anche lui abbia capito che molti (ovvio non tutti, qualcuno è davvero scarso anche tecnicamente) dei problemi dell’attuale rosa siano soprattutto caratteriali e mi sembra che gli sia stato dato un grande potere nella scelta dei possibili acquisti.

  70. Qui nessuno vuole buttare il bambino insieme all’acqua sporca, o almeno non io.
    Solo che vorrei gente che oltre all’ovvio e insopprimibile interesse (ci mancherebbe, mica siamo venuti a valle con la piena), ci mettesse qualcosa di più, non pretendo l’interismo (i sogni sono morti con JZ4), ma mi basterebbe il Rispetto per i colori, per chi questi colori ama, e che si esprime in un solo modo: dare tutto.
    Dare tutto quello che hai, qualunque sia il valore di quello che hai, è segno di Rispetto.
    Quella, per me, è la vera discriminante.

    Devi dare tutto.
    Se ti vedo passeggiare in campo, non avere il sangue agli occhi e i muscoli dolenti a fine partita, beh, mi girano le palle a motoscafo.
    Chiunque tu sia, qualunque numero di gol tu faccia o di rigori tu pari o di palloni sradichi dai piedi degli avversari.
    DEVI DARE TUTTO.

  71. la cosa che fa incazzare di Handanovic non sono le papere, che errare umano, è che non ha voglia di stare qua e fa ben poco per nasconderlo

    che questo si rifletta effettivamente sulle prestazioni è perlomeno opinabile, e parecchi dati parrebbero sostenere il contrario, ma lo vedo comunque poco partecipe

  72. Non ci scagliamo troppo contro Handanovic dai………..altrimenti se qualche non tifoso che appartiene ad altri club legge il blog si rende conto di quanto è scarso, mette in giro la voce, si viene a scoprire il suo reale valore e non ce lo compra piu’ nessuno………

  73. Nexus, hai probabilmente ragione. Ma fa incazzare. E Pellizzari è, teoricamente, uno dei nostri.

  74. Ah, mi dicono dalla regia
    che Cambiasso

    o come amavano chiamarlo in molti
    il Vigile

    ha disputato una stagione mica male in Premier League.

    Un altro che molti avevano cassato un po’ troppo presto.

    E tra questi molti c’è l’allenatore dell’epoca.
    Che forse era già Mancini, non ricordo.

    • questa cosa fai bene a ricordarla spesso…a molti sfugge questo particolare.
      Secondo me, continuo a ripeterlo da Giugno, l’allenatore dell’epoca ha avallato il non rinnovo al “Vigilasso” più per toglierne di mezzo la personalità forte che per i reali valori in campo… e da allora ribadisco che è stata una vera e propria cazzata!

  75. Ma nemmeno io, ovviamente, dico di vendere tutti.
    Non ha senso.
    Bisogna capire, caso per caso, di cosa si tratta e dare giudizi in prospettiva, sia che il giocatore rimanga o si venda.
    Se è, insomma, la situazione depressa a deprimere il calciatore X o se invece si tratta di scarsezza certificata per il giocatore Y.

    Naturalmente c’è una pletora di giocatori, accumulati in tutti questi anni, che deve andarsene senza se e senza ma, mi pare ovvio anche questo.

    Io penso che la difesa sia da rifare tutta o quasi:
    Con Handanovic che si fa, per esempio?
    Ranocchia può anche rimanere se vicino però gli ci metti uno come Samuel.
    Ma i Samuel non si trovano così, come i funghi.
    E poi devi ripristinare Burgnich e Facchetti, allora la Rana forse può anche restare.
    Forse.

    E questo vale per molti altri: JJ Andreolli Vidic Naga D’Ambrosio Campagnaro Dodo Johnatan Guarin Kuz Obi Medel

    Io ricostruirei tenendo Icardi Kovacic Hernanes Shaquiri Santon Palacio Brozovic.
    Il resto deve essere tutto in movimento e monetizzabile al massimo possibile (certo, mi rendo conto che con questa muccigna non ci fai tanto).

  76. Se vendi Icardi, fosse pure a 40 milioni, poi ti tocca comprarne due di attaccanti
    quindi siamo sempre là.

    Tanto vale tenerci Maurito, almeno sappiamo che la butta dentro e, se non si è stati accecati dalle lacrime per l’esonero in panchina, si sarà notato che inizia anche a fare un certo lavoro da attaccante moderno

    (che per me è più importante della conta dei gol stessa).

    Io me ne fregherei dell’età, intanto perché a me serve che si faccia bene l’anno prossimo, per la programmazione e i giovani vediamo più in là

    che tanto Pirlo alla Juve c’è andato da ultratrentenne ed è ancora là, questo per dire quanto conta la carta d’identità.

    L’essenziale è l’integrità fisica.
    E, possibilmente, la mentalità vincente.

    Per il resto, ripeto, molti giudizi sono falsati da una preparazione atletica sballata e non vorrei dover rimpiangere qualcuno.
    Poi magari cerchiamo di avere giocatori che abbiano ruoli e attitudini diverse,
    anziché riempirci di interni e incontristi, dando via l’unico che sapeva fare entrambe le fasi e che aveva reali attitudini di regia, il Cambiasso di cui sopra, perché l’idea era di esaltare la cultura del retropassaggio

    e sperando che Kovacic impari al più presto a farle, ste due fasi.
    Le ultime partite mi hanno fatto ben sperare, ma ci vorrà tempo mi sa.

    E poi, ecco, auspicherei di dover pagare un solo allenatore.
    La speranza è che magari il Real mandi via Ancelotti… hai visto mai…
    dovessero avere bisogno di un allenatore col calcio propositivo…

  77. No, ma poi l’assurdità è che vai a prendere Touré mentre uno così ce l’avevamo ed era Cambiasso.
    Vecchio per vecchio almeno avevi un veterano, un triplettato e uno attaccato alla maglia!

  78. Cedere il vigile è stata una cazzata incommensurabile, tanto più in quelle modalità.

    La ragione penso sia stata tanto tecnica quanto finanziaria.

    Se è vero che la società voleva chiudere col passato liberandosi delle vecchie costose glorie, è anche vero che una linea di centrocampo con due mezzali come piaceva al vate(r) necessitava di più filtro, in tal senso l’avvicendamento con medel.

    Ora, anche solo per intelligenza, cambiasso in valore assoluto dà molto più ordine e qualità, e quindi fa meglio entrambe le fasi. Ma è anche vero che era reduce da qualche annata di affanni, e dunque gli hanno preferito un mastino in mezzo al campo.

    E si sono visti i risultati, con 2 tiri in porta a partita quando andava bene.

    Quel giochino avrebbe avuto un senso solo con i difensori dai piedi buoni in grado di portar su palla, quindi non coi nostri.

    Senza un playmaker in mediana o in difesa il risultato non può che essere reparti lunghi e lanci di 40 metri; spunti offensivi o individuali o col solito cross in tribuna; fase difensiva meno grottesca di oggi, ma comunque pessima, e centrocampo non pervenuto sebbene composto spesso da 6/11 della rosa.

  79. Esatto, senza un playmaker la squadra non gira, non è corta, non si aiuta e non fa densità in mezzo al campo.
    Di conseguenza, coi reparti allungati e la squadra messa male, prendi contropiedi a iosa, e lasci spazi da praterie nordamericane.
    E questo è un problema fondamentale che bisognerà risolvere.
    Quanti gol abbiamo preso quest’anno in condizioni del genere?
    Tantissimi.

    Non è un caso che la juve ha ricominciato a vincere con Pirlo.
    Cioè un regista serio in mezzo al campo.

  80. Ma volevo dire un’altra cosa (del tutto pleonastica evidentemente, ma tanto per discutere un po’).
    Morata l’altra sera si è messo gli occhiali da sole dopo il gol.
    Io ricordo, in un famoso derby, Materazzi espulso per doppia ammonizione: la seconda la prese dopo un suo gol mi pare, perché, festeggiando, si era messo la maglia sulla faccia.
    Morata l’altra sera già era stato ammonito.
    E dunque avrebbe dovuto essere espulso se il regolamento vale per tutti.

    Un’altra cosa: siamo proprio sicuri che Vidic non ha toccato il pallone prima?
    Di poco, magari, ma toccato?
    Questa è un po’ più difficile, mi rendo conto.

    Ovviamente non voglio dire nulla sulla partita, visto che gliel’abbiamo regalata noi, è evidente, coi nostri errori classici (sia in attacco che soprattutto e come al solito in difesa)!

  81. Capisco che siamo in piena depressione, ma riesumare anche JC e Cambiasso no, vi prego.
    Si tratta di due giocatori il cui ciclo all’Inter era finito.
    Che per limiti di età e logorio non andavano più bene.
    Punto e basta.
    Del resto Cambiasso correva poco (e male) nell’Inter 2013-2014; cosa vi fa pensare che le cose sarebbero andate meglio nel 2014-2015?
    Il problema non è stato cedere lui. E’ stato cederlo e chiedere a Medel di fare le stesse cose.

    Este, secondo me citi Pirlo a sproposito. Stiamo parlando di un giocatore che non ha mai fatto del dinamismo il suo punto di forza. Oltretutto alla rube si dopano. Va da se che la sua longevità di giocatore sia superiore a quella di altri. E poi siamo alle solite: l’hanno inserito in una squadra che corre per lui chiedendogli di fare ciò che sa fare.
    Anche il rendimento di Medel sarebbe infinitamente superiore se gli facessero fare il gattuso.

  82. il palymaker in teoria è kovacic,solo che non si abbassa mai perché ha giustamente paura di perdere le palle sanguinose per cui è famoso, che peraltro sono le uniche che può rimetterci, visto che di quelle di cui dovrebbe essere dotato di serie finora non si hanno tracce

    oh, non che broccovic sia tanto meglio, intendiamoci

    tutti a noi

  83. A proposito di vendite e di attaccamenti.
    Secondo alcuni, i soliti noti avrebbero – da tempo – proposto a Icardi un bel contrattone. Ovviamente al di fuori di ogni bon ton, oltre che regola (non sarebbero i soliti noti).
    Parrebbe che Icardi abbia risposto (seccamente?) di no.
    Ora, uno che ne guadagna 0,8 e nel mezzo di una contrattazione ne rifiuta 4 da un esterno a me piace.
    Con o senza tatuaggi, twittamenti e tombini al posto dei piedi.
    Che se poi impara anche a muoversi meglio, meglio.

  84. Da Stankovic a Berbatov
    non sarebbe manco la prima volta.

  85. ci sarebbe da domandarsi se da noi arrivano già capponi oppure è l’aria di San Siro che li castra chimicamente, in ogni caso è evidente che queste mancano un pò a tutti compreso il portiere che più moscio di così non potrebbe essere.

    riguardo alla solita querelle che non manca mai sull’opportunità del cambio di panca che viene fuori ogni volta che ci inculano, io dico che non è vero che sarebbe stato meglio finire il campionato con quello precedente in quanto il Mancio avrebbe dovuto rifare la squadra in estate un pò alla cieca senza avere le idee chiare un pò su tutto come si spera dovrebbe avere adesso, quindi tutto sommato meglio così, anche se ci saremmo aspettati qualche cosa di meglio.

    ma anche lui…

  86. tanto in ogni caso credo che non sarebbe durato ancora molto… si poteva posticipare il problema, ma con l’andazzo che si era preso sia a livello di contestazione che di prestazioni penose, dubito fortemente che si riuscisse a terminare la stagione con Mazzarri.
    Certamente tutti ci saremmo aspettati qualcosa in più a livello di punti dopo il cambio, questo è innegabile.
    La cosa positiva è che ha avuto modo di lavorare con la squadra e di valutarne bene gli elementi…cosa che non sarebbe stata così facile se fosse arrivato a Giugno, ma il rovescio della medaglia è che comunque ha perso una fetta del suo bagaglio di bonus per via dei risultati deludenti.
    Non bisogna dimenticare però che è stato buttato nella mischia appena prima del filotto Milan, Roma, Udinese, Chievo, Lazio e Juve…e su questa mossa ho avuto diversi dubbi…fosse arrivato dopo questo filotto credo che anche le più accanite vedove di Mazzarri oggi non sarebbero in circolazione

  87. BRAVO CASSANO……GRANDE….

  88. PER QUEI 4 SFIGATI GOBBI CHE CI LEGGONO
    il ds de l’aquila (arrestato per il nuovo scandalo scommesse) era pappa e ciccia con tale massimo de santis………..(da quanto emerge dalle intercettazioni telefoniche)
    de santis massimo………..ah ma non è l’ex arbitro???? SI E’ LUI!

    LADRI DI MERDA!!!!!!!!

    • Si vede che si stava cacando sotto visto che eravamo alla vigilia di calciopoli e già aveva capito l’aria che tirava!
      Il mariuolo.

  89. Mi piacerebbe che, qualcuno che la conosce, dicesse a Barilochense che, stasera………..
    SIAMO TUTTI CON LEI! 🙂

    rube merda!

  90. non mi ricordavo la finale della supercoppa 2005

    ho visto il servizio su youtube

    l’unico gol annullato presente

    era ad adriano…

    vabbè che scuro xe scuro e anca peoco, però…

  91. JUVENTUS – LAZIO 3-1

  92. Arsenal – Sunderland 0-0
    Sunderland salvo!

  93. gobbidimerdaculorotto

  94. Hanno più culo che anima!
    Bastardi di merda!

  95. quest’anno non c’è un cazzo da fare… incredibile!

    al doppio palo ho detto… finita, l’hanno vinta

    tempo 2 minuti e hanno segnato con una scorreggia di Matri

    ci resta solo l’ultima speranza, ma le sensazioni sono pessime

  96. No problem….il sei giugno il culo improvvisamente svanirà…. Forza Inter e soprattutto forza Messi.

  97. Bastardi schifosi oltre la buona squadra che hanno costruito hanno anche un culo sfondato, scusate i francesismi ma sono incazzato come una biscia anzi un biscione.

  98. Quando ti va tutto bene c’è poco da fare.
    Anch’io dopo il doppio palo della Lazio ho capito che per la juve era fatta.

    Il Barça, o trova subito subito la serata con un paio di gol di Messi e Co., oppure farà una fatica terribile: la juve sulle fascie raddoppia e triplica, in mezzo finisci nell’imbuto dei centrali aiutati benissimo dai centrocampisti.
    Se fanno un gol, poi, parcheggiano il pullman e giocano di rimessa con gli attaccanti e i centrocampisti (Vidal Pogba e Marchisio) che si inseriscono e spesso segnano.
    Insomma, diventa dura per tutti.
    Anche per il Barcellona, che invece in difesa non è granché.

  99. concordo…se il Barca non la sblocca subito o ancora peggio se beccasse una pera al primo calcio d’angolo la vedo dura…l’unico fattore che mi fa sperare nel Barca è che anche nel caso la rube parcheggiasse il pullman, sono abilissimi nello stretto.

    Non so se avete notato come Felipe Anderson abbia sprecato almeno 5-6 ripartenze pericolose giocando a testa bassa alla Guarin e perdendo palla con compagni liberi di puntare la porta!

  100. come mai hanno giocato Handanovic e Kovacic ieri sera nella Lazio?

  101. E poi si pigliava per il culo Moratti che usava la maga…
    Con questi ci vuole l’esorcista.
    Sisi loro raddoppiano triplicano imbutano…. poi quando è ora di prendere il gol partono una serie di casualità random che vanno da gente che sviene davanti alla porta al solo pensiero di segnare alla Juve al doppio palo passando per una voragine che inghiotte tutta la porta con arbitro che annulla.
    Ma che se la prendessero in culo, con tutta l’arroganza e la potenza di ogni genere che hanno, economica, mediatica e mafiosa, hanno pure
    culo?????
    Da non credere.

  102. DAI RAGAZZI SU…………NON SCHERZIAMO NEANCHE………TRA IL BARCA E LA JUVE CI SONNO ALMENO DUE GOL DI DIFFERENZA PER I BLAUGRANA……………………….AVETE VISTO IERI CHIELLINI/BONUCCI E BARZAGLI SONO ANDATI DIVERSE VOLTE IN DIFFICOLTA’ CONTRO CANDREVA, FELIPE ANDERSONN E KLOSE….LI VOGLIO VEDERE CONTRO MESSI SUAREZ E NEYMAR……..OK IL CALCIO A VOLTE E’ STRANO MA MI SEMBRA CHE IN QUESTI ULTIMI ANNI LA C.L SIA SEMPRE STATA VINTA DALLA SQUADRA MIGLIORE E ANCHE QUEST’ ANNO SARA’ COSI’……….IL CULO TI ABBANDONA ALL’ IMPROVVISO…..

  103. Spero sia la maglia vera,
    mi piace.

    (intanto è la maglia dell’Inter e non era più una cosa scontata che l’Inter portasse la maglia dell’Inter)

  104. Beh, qualche anno fa il Chelsea non meritò tantissimo.
    Sulla carta il Barcellona è certamente superiore, ma il calcio sappiamo tutti come va a volte.
    Direi anche per fortuna, tranne in questo caso, ovviamente.
    E poi è partita secca, e alla Juve per ora sta andando tutto bene: nessun infortunio, episodi a favore ecc.
    Certo, se il Barcellona è al completo e in forma allora si può sperare.

  105. Vere penso siano vere, dal momento che a mostrarle sono repubblica e rainews

  106. Se queste sono le nuove maglie è un passo avanti notevole rispetto a questa disgraziata stagione, ma trovo ancora piccole e numerose le strisce.
    Però va bene.

    • si, dovrebbero essere queste… nulla a che vedere con quelle della stagione 2008-2009, ma dopo quelle attuali l’importante è che tornassero a sembrare delle maglie dell’Inter!

  107. belle in effetti le nuove maglie. ora occorre soltanto trovare chi possa degnamente indossarle.

  108. a parte le righine dimmmerda che sembrano fatte apposta per celebrare il ritorno di pipparez, l’importante è che siano dell’Inter anche quelli che le indossano

    • Io chiederei ad Icardi di intercedere affinché il nostro sponsor sulle maglie possa essere la Rolls Royce e non quei “barboni” dal braccino corto della Pirelli.
      😀

  109. No, se vi riferite alle maglie del 2011-2012 le righe erano molto più strette.

    In quella ce n’erano 4 nere avanti e 4 nere dietro
    questa ricorda più quella degli anni 60.

    Il che non è un male.

  110. dopo la partita i gobbi finiranno nello Zoo

    il loro posto

  111. Buonasera a tutti.

  112. E nel frattempo pare che il nostro mercato sia destinato a cominciare con dei botti notevoli:
    Zukanovic dal Chievo ed il redivivo Biabiany…

    • Per Biabiany l’unica spiegazione che mi do è che vogliano prenderlo a zero per provare a rilanciarlo e venderlo ad un paio di milioni… altro senso non ne vedo.
      Credo che in molti proveranno a fare operazioni del genere con i giocatori del Parma svincolati

  113. http://www.fcinternews.it/in-primo-piano/ranocchia-ora-l-el-poi-ripartiremo-con-mancini-toure-lo-prendo-io-a-manchester-quest-anno-sono-cresciuto-185420

    o questo qui è un altro “ciucco tradito” o ha vissuto in un’altra dimensione questo campionato…

    e poi a parte le cazzate che dice su se stesso, ma stare zitto una volta fa così brutto?

  114. Ranocchia: “Quest’anno sono cresciuto molto”

    Seeeeee! Sei cresciuto molto come pippagine, coglione!

  115. piu’ che altro penso che quest’anno sono cresciuti ed esplosi diversi giocatori e molti italiani (tra questi non c’e’ Ranocchia), non so per quanto sia veramente forte quanto convenga puntare su Toure’ a 32 anni (e non ce lo regalano ma lo si paga a peso d’oro) e sui soliti nomi ad effetto.

  116. il sedicente capitano (capitano dechè, poi, ci vorrebbe qualcosa da capitanare) è completamente fuori dal mondo con le dichiarazioni a cazzo, non mi pare però che la Società e l’allenatore, as usual, si spendano molto in sua difesa, aspetto prese di posizione in merito così emetto un vaffanculo collettivo

  117. spiace dirlo
    ma mancini sembra diventato berlusconi
    tante dichiarazioni di ottimismo
    nessun appiglio con la realtà

    la juve vince? echissenefrega
    chissenefrega
    chissenefrega

    il mantra della sopravvivenza …

  118. Ragazzi, per non dimenticare…5 anni fà…giusto oggi…lacrimuccia!
    Milito che ci regala la gioia calcistica più grande…EL PRINCIPE FOREVER!!!

  119. 5 anni fa e sembra preistoria…
    ci hanno un bel po’ rovinato il giocattolo

  120. anch’io comincio a dubitare di quello che dice il Mancio, più che noi dà l’aria di cercare di convincere se stesso visto la squadra disastrata che si è trovato ad allenare giudicandola dal di dentro e non solo sulle impressioni visive che hanno illuso tutti ad inizio anno.

    qualcuno di noi insiste sulla preparazione atletica sbagliata che paghiamo nel secondo tempo, però si dimentica che nel secondo tempo abbiamo giocato meglio noi contro la gobba all’andata, abbiamo recuperato due gol alla Lazio e al Napoli e tutte e tre le partite potevamo vincerle tranquillamente, come con la Samp dove l’abbiamo persa dominando in tutti e due i tempi.

    allora quale è il problema?

    l’inaffidabilità di diversi giocatori secondo me, la loro incostanza di rendimento, la loro incapacità di soffrire in determinati momenti e di reagire sempre e non solo nelle partite che ho citato.

    non abbiamo un giocatore che su quaranta e rotte partite ne ha giocate bene più di una decina a stare larghi, (forse Medel) non c’è un leader che dia l’esempio e che dia la carica nei momenti topici, gli unici due che si salvano sono Medel e Guarin, ma il primo più che tampinare e correre dietro a chiunque non sa fare mentre il secondo fa più casino che altro nel momento in cui vuole strafare.

    Handanovic è più depresso di un cipresso davanti ai cimiteri, Ranocchia ha la grinta di una mammoletta, Vidic è venuto a curarsi i reumatismi, D’ambrosio mi fa rimpiangere Jonathan che almeno sapeva usare i piedi e vedeva il gioco molto meglio di lui, JJ dovrebbe darsi al wrestling, il fisico non gli manca, mentre nel calcio gli manca un piede e un cervello.

    poi ci sono i potrei ma non posso, per primo Kovacic, a ruota Hernanes che si è svegliato nelle ultime tre o quattro partite, prima non pervenuto, un altro è stato Palacio ma questo è l’unico che aveva la giustifica per via della caviglia e a questi adesso si è aggiunto Shaqiri che dopo un inizio scoppiettante si è rimesso in riga con gli altri.

    per Icardi parlano i gol, ma preferirei uno come Morata al suo posto.

    degli altri inutile parlare che giocatori così li hanno tutte le squadre nettamente inferiori alla nostra come blasone, a parte Podolski che ha una carriera alle spalle più che dignitosa, ma è un altro che è venuto in gita.

  121. ineccepibile…la discontinuità è il problema principale e se non ce l’hai in almeno 4-5/11 non vedo come si possa formare un’ossatura affidabile.
    Probabilmente è segno che per alcuni elementi le buone prestazioni sono l’eccezione e non la regola come ci si aspetterebbe.
    Anch’io vedendo giocare D’Ambrosio ho quasi rimpianto Johnathan, che per quanto scarso possa essere ha sicuramente dei piedi migliori e rischia anche qualcosa in più rispetto al compitino…almeno è uno che ci metteva tutto

  122. Morata è un contropiedista, noi siamo internazionali, belli, brillanti e propositivi quindi aborriamo quel modo di giocare, dev’essere per questo che non azzecchiamo una ripartenza dal gol di Icardi alla fiorentina l’anno scorso

    Osvaldo vuole la palla per andare in porta?

    giammai, provo ovvove al solo pensiero di essere così sleali, sia cacciato il puntero retrogrado

  123. Ecco appunto.
    O giochiamo il primo tempo o il secondo.

    In genere il primo, a volte, eccezionalmente il secondo, quando ci tocca rimontare perché nel primo stavamo dormendo.

    Ci affidiamo alle energie nervose, perché quelle atletiche mancano.
    Un po’ come quando un giocatore che fino a quel momento non stava combinando niente gli entra un tiro e segna, di colpo inizia a giocare bene il resto della partita.

    Cos’è, è entrato in forma in 5 minuti? No, sono energie date dalla spinta emotiva del gol, può essere utile ma non ci si può mica basare solo su quella.

    Voglio dire: il calcio è uno sport, il fattore atletico dovrebbe essere alla base.
    Non è solo quello il problema, c’è un’incompletezza di base, buoni elementi, molte volte doppioni e buchi pazzeschi in ruoli chiave, con giocatori che non possono farci fare il salto di qualità.

    Ciò non toglie che se arrivi secondo sul pallone, giochi solo mezza partita, e ti perdi l’avversario sulla corsa
    il fattore atletico secondo me deve pur centrare qualcosa.

    Oppure la preparazione atletica è come il coccodrillo nelle fogne di NYC, è tutta una leggenda, e allora risparmiamo sulle trasferte in montagna a luglio,

    perché non ne vedo la necessità.

  124. su D’Ambrosio proprio non sono d’accordo. Difende, corre, si propone, non sara’ eccelso ma ha entrambi i piedi ed è molto piu’ affidabile di Jonathan che per me puo’ tornare a palleggiare con un solo piede in Brasile sulla spiaggia (cercando di non infortunarsi).
    E’ questione di centimetri che se va dentro quella sforbiciata forse il giudizio sarebbe diverso. Magari non sarebbe il mio titolare fisso ma di certo non sarebbe uno che scarterei.
    Avere un’ossatura cmq è dura quando si cambia tutto o quasi e male. Passi da giocare a 3 poi a 4 poi Mancini ogni tanto ripropone il 3 poi scarta quello prende l’altro e si arriva al dis Corso ovvero che nessuno ha la continuita’ nelle gambe a parte pochi “inamovibili” per virtu’ o soprattutto necessità.
    io a Icardi preferirei Destro, interista di vivaio, meno tatuato e social dipendente, da rilanciare. Sicuramente una sfida rischiosa, ma credo anche meno costosa.
    Il problema è cosa si vuol fare di questa squadra.

  125. d’accordo su D’Ambrosio riguardo all’impegno ma non mi baserei solo su un gol spettacolare mancato di poco ma sul fatto che oltre a non sapere fare un cross decente non spinge nemmeno così tanto come si pensava e il Jonathan dell’anno scorso, pur con tutti i suoi limiti di marcatura, in avanti gli fa la barba e il contropelo.

    e dietro anche D’Ambrosio ha le sue colpe per i tanti gol presi da ciula quest’anno, ma non sto rimpiangendo Jonathan, l’ho usato come paragone per dire che non è che con questo qui abbiamo fatto sto gran salto di qualità.

  126. qualche pensiero sul fatto che Mancini sarebbe un po’ demotivato a causa dello scarso livello della rosa.

    Rivediamo un attimo la sua non lunghissima carriera.

    Fiorentina sull’orlo del fallimento. Ricordo a metà stagione la querelle “se mi vendete pure chiesa me ne vado”, dubbio dipanato a fine anno con fallimento e ripartenza in c2.

    Lazio, nata sulle ceneri del crac Cirio, dopo anni di grandissimi livelli. Doveva ricostruire la baracca, e non lo fece male, anche in considerazione di chi doveva lanciare (leggi deki) o rilanciare (leggi sinisa).

    Inter, anche qua una squadra da ricostruire, se non daccapo, quasi.
    Fra L’inter di Cuper/Zac e quella del primo anno di mourinho, in comune c’è praticamente il solo Zanetti, posto che Cruz Cordoba materazzi e Toldo era diventato riserve delle riserve. Il resto, ossia quasi tutto, è tutta opera di mancini, considerando che gli acquisti 2008 sono stato cestinati in tempo 0.

    Al city prende una squadra che conta un cazzo con la missione di portarla ai vertici. Certo, in questo caso aveva risorse pressoché illimitate, mentre oggi sono limitatissime per ragioni sia endogene che esogene.

    Ma quel che voglio dire, è che ritrovarsi in una squadra da ricostruire da 0 quasi, è esattamente il suo mestiere.
    Detto ciò, il modo in cui lo asseconda la società diventa fattore rilevante, quindi, prima di parlare di demotivazioni, vediamo che mercato gli fanno.

    A gennaio mi pare gli siano andati dietro.

  127. Il dibattito su chi sia meglio tra D’ Ambrosio ed il divino Johnathan mi mette tristezza…………e comunque credo non ci sia differenza nella mediocrità che li accomuna…..

  128. La salvezza del sunderland è la migliore notizia della stagione (ovviamente dopo la cacciata di perdarri)…alvarez via definitivamente e 10,5 milioni in tasca da utilizzare spero bene…….ecco se biabany è un obbiettivo cominciamo male…..

  129. Ciao ragazzi… Solo per ricordare il triplete. Grazie per le belle parole dell’ultima volta.

    Nella gioia e nel dolore…Juve merda!!!!

  130. sul riscatto di àlvarez mi pare poco credibile che sia legato a una salvezza cui non ha minimamente partecipato, speriamo

  131. Diciamo che non ci sono giocatori leader.
    Se pensiamo che il nostro capitano è Ranocchia allora vale tutto.
    Un capitano, come voi mi insegnate, deve essere un leader se no che capitano è?

    Mancano i leader in ogni reparto, hai giocatori giovani e inesperti, altri sono da squadra media, poi ci sono un sacco di pippe.

    Questo è il punto.

    Poi possiamo anche dire che la preparazione è stata abbastanza sbagliata, penso di sì, ma è chiaro che quando giochi con quelle tipologie di giocatori di cui sopra diventa difficile persino correre e correre bene!
    Diventa difficile gestire tutta la prestazione tecnico/tattica e fisica.
    Mi pare ovvio.

    E noi, da questo punto di vista, siamo stati assolutamente insufficienti.
    Come lo siamo mentalmente.
    D’altronde come potrebbe essere diversamente coi giocatori che abbiamo?

  132. allora riassumendo : usciti dalla coppa italia per nefandezza difensiva del capitano (sigh !!) ranocchia; usciti dall’europa League per comportamento antisportivo di carrizo (vediamo, vi do l palla ce la fate a segnarmi ? e se mi levo dalla porta su punizione ?); umiliati dai maledetti ladri di torino per opera dei soliti sospetti (medel, vidic, handa); ecco le tre manifestazioni sono state benedette dai nostri eroi e voi pensate di commentare l’allenatore ? come vi sentireste se il vostro datore di lavoro vi umiliasse con un sorrisino beffardo ? questi non hanno manco la dignità di accorgersene…ah dimenticavo palacio con l’udinese, l’allegra accozzaglia difensiva a roma contro la roma sul gol di pjanic, il gol di naingolan su sesquipedale mostruosità del serial killer ranocchia, e probabilmente mi sfugge altro; oh che sbagliare si può, ma non così e non così tanto, così fa male , non è più calcio è horror show, cifra tecnica inesistente, voglia scarsa, vigore atletico al minimo, maglie sudate quasi zero…maglie…pigiami più che altro; che il dio del calcio torni ad essere pietoso sennò…

  133. Più leggo e più ho la sensazione che qualche tifoso ci stia iniziando a prendere gusto, a perdere.

  134. Cinque anni fa a quest’ora ero ancora in giro in macchina a festeggiare, pazzo di gioia.

  135. Ancora con sto triplete…….. Basta per favore……ok è stato bellissimo, storico… Etc etc ma dobbiamo guardare avanti…… Siamo fermi al 2010….è ora di ricominciare altrimenti passeranno anni e ancora staremo a parlare del triplete che fu…Forza Inter, Forza Mancio, Forza E.T…portateci giocatori degni di indossate la casacca della squadra più intrigante al mondo…

  136. appunto ricominciamo dalle piccole cose….tipo tappare la bocca stasera a quella merda frustrata di Gasperini.

  137. La tristezza e l’amarezza suggerita da questa inter edizione 2015 la si nota soprattutto dalla produttività dei blogger… Post stoppati da giorni se non da settimane… Questa squadra lo farebbe ammosciare pure ad un porno divo.

  138. Io comunque voglio fare un in bocca al lupo a tutti gli interisti…
    Quelli felici, quelli che magari per qualche motivo sono un po’ tristi, quelli che sono preoccupati per qualcosa, quelli che soffrono e quelli che gioiscono… Insomma a tutti tutti.
    Chiunque voi siate, ovunque voi siate siete grandi.

  139. Secondo me le merde si dopano ancora. Non c’è altra spiegazione. Cosa cazzo giocano così col Napoli?

  140. Thoreau.. Mi associo al saluto. Vedere vincere le merde dopate e ladre, mi rende triste oltremodo, però. Son d’accordo con chi sopra ha scritto che dobbiamo cominciare ad elaborare il triplette. Altrimenti rimarremo sempre schiavi dei ricordi. E le merde continueranno a vincere.

  141. E comunque Morata é davvero una merda. Solo nelle Jumerda poteva giocare.

  142. Probabilmente è vero che Morata sia ciò che tu dici ma Britos, da uno a dieci quanto è pirla? Dodici?

    Ma i rosso blu di stasera……sembrano il Barcellona….o noi sembriamo la Scafatese….

  143. anche i genoani sembrano dopati

    noi mai

  144. Beh, dai, due azioni e due gol.
    Fosse sempre così….ma non lo è…

  145. Ridicoli

  146. Per come giocano, di sicuro Gasperson li avrà caricati a mille!

  147. Genoa-Inter 2-2
    Handanovic e Ranocchia fanno harakiri
    Lestienne ringrazia.

  148. Ecco la cagata!!!! Speriamo di aver finito il debito perché non se ne può più!!!!

  149. non voglio punte
    non voglio ali
    nemmeno centrocampisti
    neanche punteri nè seconde punte

    dateci due centrali difensivi con i controcazzi

  150. Doppia cagata di Handanovic e Ranocchia!
    Medel perde palla a metà campo, il capitano e il portiere si scontrano e agevolano la facile conclusione del belga.

  151. Ma Santon e Andreolli?
    Che fine hanno fatto, litigato col mister?
    Altrimenti non si spiega l’ostinazione di far giocare (!?!?) quei due!!

  152. Tagliaventus non si smentisce mai…non ho parole.
    Ed i guardalinee?? Nel dubbio la decisione è SEMPRE contraria…e succede dall’inizio dell’anno.
    Su Handa e Ranocchia ho esaurito le bestemmie

  153. alla cagata ha partecipato anche kovacic in avvio

    cmq anche oggi un gol buono annullato (sembra)

  154. Forse i gol.erano buoni entrambi… Sulla difesa… Cosa dire…mi vien da piangere

  155. Dai che non è finita.

  156. Quando siamo noi ad auto uccellarci commettendo le solite e reiterate cagate, non c’è guardialinee ed arbitro che tengano. Dai, sù!

  157. Ah, dimenticavo… tanto per non farci mancare nulla, Lestienne ha segnato il suo primo goal in serie A.
    Contro chi poteva farlo?

  158. Mamma mia Ranocchia

  159. Ma è mai possibile che ogni volta che la palla supera il nostro centrocampo, è sempre un dramma??? Non dico che vorrei Samuel e Lucio… Però così… Che tristezza

  160. Al 70′ sono giá almeno 15 min che non ne abbiamo più…non si passa la metá campo. Partita ignobile

  161. Beh..palo e traversa..due gol annullati. Non c’ è speranza

  162. Stava segnando Laxalt. Basta!!

  163. Ranocchia… No basta

  164. Oramai il gioco avversario è quello di tirare la sfera nella zona di Ranocchia.
    La cagata è quasi sicura…..che tristezza, per quella fascia!!!

  165. GOOOOOOOOOLLLLLLLLLLL!!!!!!!

  166. Mi viene da piangere. Qualcuno dovrebbe pagare per come hanno ridotto l’Inter. Eravamo i migliori cazzo

  167. Grande Genoa!

    E i nostri? Non mi pronuncio… Sarei troppo cattivo.

  168. Anche stavolta scoppiati nel secondo tempo.

    Manovra più lenta
    secondi sul pallone
    Icardi perde lucidità e velocità nei movimenti
    Palacio crolla coi crampi

    a me sembra evidente che sia una questione atletica.

  169. A Gasperson gli staranno ridendo i muscoli dello sfintere e ne ha ben donde…

    Fanculo a questa squadra di impiegati statali senza arte nè parte.

    Fanculo tutti!

  170. Anche vedere quella merda di Burdisso

  171. Non ho più fiducia nemmeno in MANCINI

  172. Meno male che siamo alla penultima di campionato, che almeno ‘sto strazio finisce.
    Speriamo nella “nonsticazzilig” ed un mercato mirato all’immediato futuro.

  173. finito lo strazio e meno male
    perchè la sticazzi league non ce la possiamo proprio permettere

    speriamo di evitare il preliminare di coppa italia

    e quindi

    forza gonzi….

  174. Smettete di criticare l’Inter: non vi siete accorti che il genoa è dopato e menano come fabbri? L’arbitro è il solito CutTheWind del c., incapace di gestire queste situazioni. Come sempre, le squadracce di scarponi si esaltano contro l’Inter e, invece di finir la partita in otto sotto di cinque gol, vincono (e la stampa li esalta, anche…). Che sport di m.!

    • Beh Paolo.. Certamente il Genoa è sospetto..d’altra parte allenati da uno juventino di merda amico di Moggi come Gasperini ed uno come Preziosi come presidente…ma noi siamo veramente dei mediocri. Altro che Genoa..

  175. Boh mi sembra di sognare.
    Nel secondo tempo abbiamo giocato solo noi. Due legni clamorosi, Palacio che scivola a un metro dalla porta, un rigore enorme negato.
    Nel primo tempo abbiamo subito di più ma ci hanno annullato due gol in un minuto.
    Questa partita oltre a confermare i limiti mentali e tecnici della squadra ha detto che Tagliavento è il solito figlio di putttana e che la partita è stata rubata.
    La preparazionne atletica c’entra come i cavoli a merenda, è solo il solito stucchevole pretesto per tirare in ballo la gestione precedente e per cercare la polemica a cui è impossibile sottrarsi dopo tutto quello che si è scritto e visto.

    • Beh.. Anche con la Juve abbiamo giocato noi e abbiamo perso. Segno di mollezza e debolezza estrema, non certo di forza. Sul l’arbitro che te lo dico a fa!! Ma son convinto che ci sia bisogno di radere al suolo

  176. Non capisco come anche dopo la partita di stasera si possa criticare la squadra piuttosto che essere incazzati con tutto quello che ha ruotato intorno alla partita. Quell’eunuco di gasperini che festeggia, i genoani che hanno menato come fabbri giocando con la bava alla bocca, quell”infame tagliavento e quell’ingrato di Bergomi.
    E’ tutto l’anno che sputiamo sulla squadra, stasera non mi sembra il caso.
    Magari sbaglio io…..

  177. Anch’io sono incazzatissimo a causa dei fattori esterni…Tagliaventus in primis…ma non riesco a fermarmi solo a quello. Abbiamo dei giocatori sconcertanti…JJ, Ranocchia, Handa…a turno si regalano bonus all’avversario di turno, è un incubo. A noi regali del genere non capitano mai neanche contro le ultime in classifica! Nelle ultime 2 abbiamo raccolto zero punti a causa principalmente di errori individuali e questo è inaccettabile per dei giocatori di serie A con la maglia dell’Inter addosso!!!

  178. Vedere l’esultanza di merde come Gasperson o Killerini alla fine di partite RUBATE mi fa girare i coglioni come le pale di un elicottero

  179. Comunque coraggio… manca ancora una rata e poi il triplete è pagato. Da un altr’anno si ricomincia

  180. Ci sta tutto, tagliavento i pali i rigori non dati i gol annullati che magari erano regolari e la sfortuna ecc. ecc.
    Ma se poi, ogni partita (e dico ogni partita, che sia coppa Italia, Europa o campionato) regali gol agli avversari per errori individuali, cappelle varie e mollezze di ogni tipo è difficile recriminare.