Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Arriveremo a Roma

A parte quella cosa idiota e demodè di prendere a sassate un pullman dei tifosi ospiti, il resto tutto bene. Anzi no, si è infortunato Icardi, e potrebbe essere lunga, e potrebbe essere una bella sfiga proprio adesso che viene il bello. Il resto tutto bene. Beh, oddio, partita non granchè  e discreto ciapa-ciapa finale, che ti metti a guardare con insistenza l’orologio e a desiderare l’orociok. Il resto tutto bene. A parte l’ammonizione di Palacio a tempo scaduto, così scatta la squalifica e salta la prossima  (fuori Icardi e Palacio, no dico, partiamo alla grande).

Il resto tutto bene. Quarta vittoria di fila in casa in campionato  (più la fajolada alla Juve), che è comunque un sintomo che le cose si sono rimesse a correre in un certo modo. E adesso la Roma. Il campionato ce lo giochiamo sabato e quella di stasera era una pericolosa partita-ponte, di quelle che giochi pensando a quella dopo (e non si sa mai). E’ andata, e quindi festeggiamo. Con moderazione. Perchè il difficile deve ancora arrivare, ci andremo un po’ malmessi e dopo aver fatto due punti nelle ultime cinque trasferte.

Stasera importavano solo i tre punti. Lasciamo sul campo qualche pezzo, ma siamo in rincorsa. Sarà durissima, ma in novanta minuti potremmo riprenderci molto di quello che abbiamo perso nei due sciagurati primi mesi del 2016. Quelli che non hanno fantasia la definirebbero una bella sfida. Però le banalità a volte ci azzeccano.

perisic

share on facebook share on twitter

260 commenti

  1. Se devo essere sincero, mi faceva più paura il Bologna che la Roma.
    Ora che abbiamo asfaltato i felsinei, dobbiamo andare a Roma per vincere!
    O la va o la spacca.

  2. La vinciamo.

  3. Palacio se non è ottuso l’ha fatto apposta a farsi ammonire. Infatti due minuti prima gli hanno fischiato un fuori gioco e lui ha allontanato il pallone a fondo campo per perdere tempo e gli è andata bene che l’arbitro non l’ha ammonito.
    Ci ha riprovato subito dopo riuscendoci. Vuoi vedere che domenica prossima ha da fare con la famiglia?

    • Potresti avere ragione Silvano, ma è proprio su questi dettagli che una Società che sa il fatto suo impone certe regole e relative sanzioni.

      La delusione è doppia perchè si tratta di Palacio, da lui certe cose non me le aspetterei proprio ma tant’ è…

      Stessi discorsi ovviamente valgono per Ljajic, Jojo etc…..Società debole…..

    • La mia sensazione è che Palacio sia entrato carico come una molla ed incazzato per l’esclusione iniziale..mah, inspiegabile come sembra si sia cercato l’ammonizione. A meno di non voler pensare male…

  4. Beh Enzo, paragonare il Bologna a Milano alla Roma all’olimpico è un bell’esercizio di ottimismo.

    Ljajic è uno stronzo, e temo che questo non cambierà mai.
    Mia opinione personale , io la gente così in squadra non la voglio. Poi spero, tifo, esulto e mi incazzo , ma sempre stronzo rimane.

    A questo punto spero nell’esplosione di Eder altrimenti sarà Europa League , tanto per essere chiari.

  5. Marceremo su roma sector!! Ivan gary kondo!!

  6. Mah, prendetemi per scemo ma andare a Roma senza i due argentini non mi sembra questa tragedia.
    Il problema, invece, è che la Roma è forte, gioca in casa e non ha più l’assillo della Champions.

    Quindi, o si sforna un’altra prestazione maiuscola come contro la gobba oppure non c’è Icardi/Palacio che conti.

    E contro la gobba Icardi non c’era!

  7. Anche io sono dell´idea che quella di ieri fosse una partita ostica, il Bologna é la squadra migliore tra quelle che lottano per non salvarsi. Vincere ieri ci dice bene, anche per il secondo tempo che abbiamo giocato in cui l´abbiamo sbloccata solo su calci piazzati. Bene per i punti presi, malissimo le prestazioni di un paio dei nostri.

  8. Tra la Roma e noi, oggi, passa una categoria di differenza. Soprattutto come mentalità e voglia.
    Lasciamo perdere come gioco, ché quello non abbiamo mai saputo cosa sia.

  9. Per la cronaca………………Icardi nell’andata contro la rometta………….fu lasciato fuori per motivi tecnici…………… e Palacio pure!

    QUINDI……………..STIGRANDISSIMICAZZI

    Dentro Ivan, Eder, Adem e poi pure TGV!

    Andiamo a vincerla!

    FORZA INTER! 🙂

  10. Mi girano solo le palle perché mi hanno invitato da uno (San) Giuseppe.

    Ma forse è interista e la sfango! 🙂

  11. La partita scorreva liscia grazie ai gol in mischia del II mediocre, dopo un buon I tempo, tamburaggiante nel finale_ Inserire Murillo, passare alla difesa a 5, è stato un messaggio di PAURA lanciato alla squadra, oltre allo scompenso tattico derivante dal cambio di assetto in corsa_ Mancio perché? E oltretutto i numeri sono impietosi: con la difesa a 5 solo sciagure_ Non basta?

  12. A me la prestazione è piaciuta.
    Abbiamo giocato contro il Bologna e non gli abbiamo fatto praticamente vedere palla, fraseggio fluido, sicuro, triangolazioni precise, guadagnavamo sempre il fondo.

    Se si pensa che il Bologna è l’unica che abbia stoppato la Juve e che non prendeva gol, mi pare, da due o tre giornate, direi che l’avversario era più ostico di quanto la partita abbia detto.

    Le uniche occasioni che hanno avuto sono nate da nostri svarioni, gol compreso.

    Molto bene Kondogbia, peccato abbia sporcato la partita con quello svarione (anche se io penso che ci sia una corresponsabilità di Juan Jesus.
    Ci può stare dopo una partita di quantità e qualità come quella espressa ieri da Kondo, speriamo però che l’errore non lo faccia tornare contratto come era fino a qualche partita fa, perché ora tenta anche la giocata e fa salire molto di più la squadra, oltre ad irrobustire tanto il centrocampo.

    La prestazione di Ljiajc invece è figlia di tutte le inutili, anzi, magari fossero solo inutili, dannose dichiarazioni di Mancini in settimana.

    • Totò, mi raccomando: sfàsciati di zeppole 😉

    • Ci sta_ Ci sta anche che liajc ha giocato pressoché a dx, male come quasi sempre quando lo mette là_ Poi l’ ha spostato, ma quando l’approccio è negativo poi è difficile cambiare l’inerzia_ Resta un bel dubbio questo liajc, che alterna bei numeri a dannose pause_

    • Concordo su Kondo. Su Ljajic non so, effettivamente ieri sera sembrava contratto, come se sentisse la pressione.

  13. Su Icardi e Palacio… “bomber o non bomber, noi, arriveremo a Roma, malgrado voi”(cit.) 😉

  14. Ma perché, perché sempre la cazzata nel finale?

  15. Ma vogliamo parlare di Perisic. Ha fatto una partita straordinaria, oltre al gol che ha sbloccato. Questi sono gli unici soldi spesi veramente bene in estate. Magari trovassimo un’altro come lui per la fascia destra, saremmo a posto per anni. Purtroppo Kondo, che aveva iniziato a funzionare un po’, abbia fatto quella minchiata verso la fine della partita che ci ha fatto cagare in mano fino al fischio finale.
    Concordo con Este, anche a la partita è piaciuta e se si ripensa a certe partite dei due mesi precedenti dove non vedevi due passaggi di fila fatti bene, c’è di che stare allegri. Poi il Bologna a me faceva paura, perchè con le altre squadre di vertice aveva sempre fatto risultato e poi perchè era piena di ex, e noi sappiamo bene che il gol dall’ex lo becchiamo spesso. Non sono particolarmente ottimista per la trasferta di Roma ma spero che la squadra sfoderi una partita di quelle che sa. E poi sarà quel che sarà……………………….

  16. e te pareva se la colpa non veniva data al Mancio…

    cazzo, mancavano tre minuti + recupero, era chiaro come il sole che il cambio era solo per perdere tempo e basta, siamo in vantaggio di due gol cosa c’era da difendere?

    la difesa a cinque avrebbe avuto un senso se eravamo ancora sull’1-0 e mancavano almeno una decina di minuti e non voleva rischiare un’altra beffa come ci è capitato spesso, vatti ad immaginare che il Kondo la dà al Bologna e che JJ si addormenta come gli capita sempre almeno tre o quattro volte per partita e anzichè arretrare per prendere tempo va incontro all’avversario cercando di anticiparlo e si fa saltare come un pirla senza a quel punto metterlo giù rischiando sia il giallo e magari anche l’espulsione, tanto mancava poco e sul 2-0 si poteva anche finire in dieci, cosa meno pericolosa che andare sul 2-1 e giocare ancora in undici i rimanenti minuti con la spada di damocle sulla testa come poi è successo.

    Palacio ha “dovuto” fare il fallo che l’ha portato all’ammonizione perchè aveva capito che la tensione che i suoi compagni avevano addosso poteva fare finire la partita male e non poteva fare andare via quello che ha fermato pensando che se fosse stato ammonito lui sarebbe stato squalificato ed a Roma non avrebbe giocato, perchè se avessimo pareggiato a Roma cazzo saremmo andati a fare?

    altro che si è fatto ammonire apposta come ha scritto qualche altro troll che si accompagna al solito pirla che ce l’ha con il Mancio e il Kondo.

    a parte che la cosa più risibile l’ha scritta Este che scrive che Lijalic ha giocato male perchè il suo allenatore ha messo in piazza i motivi per i quali il giocatore non rende come ci si aspetterebbe.

    fosse vero quale migliore occasione per dimostrargli il contrario?

    su Icardi ne hanno dette di ogni, ma se ne è sempre sbattuto le balle e ha sempre reagito da uomo anche se ha l’età di un ragazzo.

    Lijalic sarà sempre un incompiuto, è un montato che si crede chissà chi perchè sa trattare la palla meglio di tanti altri, ma per essere un campione ci vuole altro, sennò si fa la fine del Balo…

    quando l’ha sostituito dal labiale del Mancio mi è sembrato di leggere che si era rotto i coglioni, presumo si riferisse al pirletta che ha fatto più fumo che arrosto e che aveva già ripreso anche nella partita precedente quando sul 2-0 avrebbe potuto passare la palla a Perisic e chiuderla sul 3-0 subito, ma ha preferito tirare.

    con la Roma all’andata avevamo fuori sia Palacio che Icardi però c’era Jovetic ancora in forma mentre adesso è ancora infortunato, di buono c’è che almeno è arrivato Eder, speriamo si sblocchi proprio con loro.

    fossi il Mancio in attacco farei giocare Biabiany e Perisic esterni destro e sinistro e in mezzo Eder, Lialjc lo mandarei a fanculo visto che al cambio non ha nemmeno cagato Palacio che appena entrato ha fatto vedere cosa vuole dire giocare per la squadra e non per se stessi.

    speriamo bene e anche nell’Udinese…

  17. Già, quale migliore occasione per dimostrare il contrario?
    Il problema è che nelle altre partite aveva giocato molto bene e si era pure sacrificato, e si è dovuto beccare gli isterismi pubblici (gratuiti) dell’allenatore che pare più lui un 16enne che il calciatore di 25 anni.

    Presti il fianco ai giornalisti per farci criticare, quando si sa che uno dei problemi principali è proprio quello.
    E questo per me è inammissibile.
    Il suo compito, Mourinho insegna, è fare da parafulmine, lui fa l’esatto contrario.

    Ha già scazzato con Jovetic e con Ljaijc, che sono i due giocatori di maggior talento, oltre ad essere gli unici a saper tirare da fuori. Tra parentesi a Palermo l’ha sbloccata proprio Adem, con una rasoiata che nella nostra squadra ho visto fare solo a lui

    (che tra i nostri il tiro da fuori, eccetto Brozovic a fasi alterne, non è contemplato nel repertorio)
    Avere gente che dà confidenza alla palla, ma non poterla gestire per degli scazzi di cui francamente non me ne importa nulla

    è una cosa che non mi va, e se questa cosa valeva per Benitez vale paro paro anche per Mancini.

  18. si certo, perchè abbiamo un allenatore isterico, come si è visto in passato.

    il Mou ha fatto paro paro con Cordoba dopo la partita persa a Bergamo con l’Atalanta, ma al solito vi ricordate un cazzo o quello che più fa comodo.

    dal momento che come te ci sono giornalisti che non perdono occasione per criticarlo, approfittando del fatto che ha giocato bene con il Palermo gli hanno chiesto apposta perchè non lo facesse giocare più spesso da titolare e lui ha spiegato i motivi, in realtà i giornalisti, e te, volevate solo criticare le sue scelte che non sono dovute all’isteria ma a quello che un allenatore vede fare in settimana durante gli allenamenti dai suoi giocatori e premia, facendo giocare giustamente, quelli che gli appiano più in forma e lascia fuori gli scazzati.

    fa il suo mestiere e tu non sei lì a vederlo, per cui se ha detto così ha fatto bene perchè tutti hanno visto che Lijalic ha giocato bene e il Mancio non vuole passare come un pirla che lascia fuori i migliori, se lo fa ha i suoi buoni motivi, come un buon motivo è stato quello di mandare in vacanza permanente Osvaldo che gli ha messo le mani addosso, Osvaldo un’altra testa di cazzo che faceva gol con i contagocce ma che si credeva Maradona.

  19. appaiono…

  20. A volte sembra che parliamo di uno calato da Marte_ Mancio vive di pane e calcio da sempre, lui ha scelto gli ic ben conoscendone anche i difetti: ha scommesso su di loro, vedremo chi meriterà conferma_ Ognuno ha il suo metodo gestionale_ Rimango della mia sulla difesa a 5, non tanto perché ritenga sbagliato gestire o difendere il vantaggio di 2_0 a 5 minuti dalla fine, ma perché lo si può fare meglio senza stravolgere l’assetto tattico consolidatosi negli 85 minuti precedenti, e pur concedendo cambi di prudenza_ Io odio la difesa a 5, per me è sinonimo solo di brutte cose calcistiche, non solo nerazzurre_

  21. Non discuto che faccia bene a lasciarlo fuori quando è il caso o che non abbia ragione sulle intemperanze di Ljaijc

    più semplicemente: se ti chiedono come mai non gioca più spesso (che poi, gioca quasi sempre, ma vabbè)

    anziché spiattellare tutto in quella maniera, fai come fanno tutti gli altri allenatori (che anche loro ne capiranno qualcosina, no?)
    e dici molto semplicemente: gioca chi è più in forma, oppure Tizio al posto di Caio mi dava più garanzie per il tipo di gioco che avevo in mente e altre frasi fatte del genere che si sentono ogni giorno.

    Poi, nella stanzetta della pinetina gli dici tutto quello che gli pare.

    Tutto il resto non mi interessa, delle figure che fa o non fa, porti a casa le partite e gestisca la squadra al meglio, è pagato per questo.

    Le interviste umorali e inappropriate lasciano il tempo che trovano.

  22. Bonaventura è talmente merda che non sfigurerebbe alla rube

  23. Acanfora, sulla difesa a 5 potrei pensarla come te, per me ieri sera era solo un tentativo di perdere tempo e non per avere un assetto tattico migliore.

    mia opinione dettata dal fatto che eravamo al 42°, l’avesse fatto dieci minuti prima sarei stato d’accordo con te.

    riguardo alle critiche umorali e inappropriate sarebbero state peggio se dette per giustificare una sconfitta o una brutta prestazione, le ha fatte in tempi non sospetti ribadendo le buone qualità del giocatore che se messe al servizio della squadra e a non di se stesso sarebbe un campione fatto e finito invece di essere ancora nel limbo di quelli che non si sarà come finiranno.

    la finisco qui perchè so già che con te caro Este non la spunto, non ritengo la cosa così importante come la vuoi far credere tu perchè uno se sa giocare gioca bene sempre, al di là di quello che può dire il suo allenatore, i media o i tifosi.

    ieri sera mi stavo domandando come mai il Mancio non avesse messo dentro Telles al posto di quello che non indovinava un cross che uno e che il pubblico di san Siro ha fischiato spesso nel primo tempo.

    per cui, figurati te, io lo avrei tolto D’Ambrosio, ma poi chi cazzo ce la faceva vincere la partita?

  24. Intanto i parenti fanno 0_0 col Chievo

  25. Ma quanto sono scarse Udinese e Verona? … sgomento..

  26. Io sono d’accordo con Vittorio G: Perisic mi sembra un ottimo acquisto.
    Il futuro mi sembra ancora indefinito, ovvero: se anche non arriviamo terzi non mi pare così probabile che il Mancio venga cacciato. Dunque spero vivamente che abbia definitivamente abbandonato il ruolo del principe Amleto e che si metta a usare la sciabola. Se serve qualche frustata ai ragazzotti tipo Adem, bene così.

  27. juve merda, milan merda, roma merda!!!

  28. 2 punti guadagnati su milan e viola, aspettando Roma

  29. Ma……sinceramente molti di voi cominciano a perdere il senso della realtà. La verità è che al momento ci troviamo nella massima posizione di classifica a cui la squadra possa ambire. Le tre avanti sono ancora troppo forti per noi. In questo anno abbiamo ridotto le distanze ma non siamo ancora da CL. Vediamo di non fare cazzate per il futuro.Sì riparta da quegli elementi veramente di valore (Perisic Kondo Miranda e forse Brozovic ) e da questo allenatore se si vuole veramente dare continuità al lavoro iniziato. ………Poi magari sabato sera ci scappa la sorpresa a Roma. …..ma non ci credo molto……..comunque per Roma non mi lamento più di tanto per le assenze di Icardi e Palacio…..me la giocherebbe col 4.4.2 con Perisic e Biabiani sulle fasce Eder prima punta e Lialic (che magari ha voglia di rivalsa) in appoggio. Nel mezzo Kondogbia e Melo. …..poi dietro al centro Medel e Miranda con Telles e Murillo come terzini. …..

  30. Mancio ha fatto un cambio logico: sei sul 2-0 e ti copri. Demonizzare la difesa a 5 (utilizzata per tre minuti) solo perchè ci giocava Mazzarri mi sembra fuori luogo. Capitolo Toro: come cazzo fai ad essere sul 2-0 col Genoa e a farti rimontare e perdere 3-2? Sembra che lo facciano a posta. Quali colpe dobbiamo ancora espiare e per quanto tempo ancora?

    • Demonizzo la difesa a 5 per esperienze mie personali di giocatore, per quanto non di alto livello_ È un sistema che odio perché di fatto si risolveva in un carico di lavoro eccessivo per gli esterni: io amo i gocatori alla Sansone perché nel mio iccolo ero quel tipo di gocatore, a parte la difesa a 5 dove mi trasformarono in una sorta di Japan Nagatomo_ Schema di gioco: tutti dietro, palla buttata a me/nagatomo che mi dovevo fare un culo allucinante, fare la fascia e prendere fallo_ Rigore raramente, punizioni silla trequarti più spesso_ Il n. 10 di quella mia squadra, una sorta di Mancio gocatore con panza, spesso la metteva_ Qualche pareggino, qualche vittoria risicata e ci salvammo_ Anticalcio puro, da perdere la voglia di giocare_ NULLA contro WM : la sua ultima stagione l’ho odiata con tutto il cuore, ma non per lui, bensì per quel pigiama che ha usurpato le gloriose strisce_

    • Per me tutto dipende dalla qualità degli interpreti. Ogni tanto mi capita di seguire la Juve e quando vedevo il 3-5-2 fatto con De Ceglie e Motta sugli esterni mi facevo delle grosse risate. Adesso hanno Alex Sandro e Cuadrado e mi sa che non ride più nessuno. A proposito: domenica c’è il derby, partita che mi rifiuto di vedere.

  31. Raggiunta la Viola e allontananti ancora di più BBilan e Sassuolo…

    Domenica certamente positiva, dopo aver battuto un avversario ostico…

    Il Bologna aveva fermato i ladri e non prendeva gol da 4 partite…

    A tratti abbiamo giocato anche un bel calcio, con tiri, cross, veloci e tamburellanti…

    Peccato andare a Roma, a giocarsi la partita che vale una stagione senza Icardi e Palacio…

    Palacio è stato alquanto sbadato nel prendere il giallo a tempo scaduto…

    Chi dice che abbia fatto apposta, non sa quanto il trenza tenga ai nostri colori…

    Ancora sta male per il rigore fallito contro la goBBa…

    Chi se ne sbatte di noi è F.Melo, dopo le dichiarazioni delle ultime ore…

    Acquisto incomprensibile… da rispedire subito in Turchia!

    Amala

  32. Davide, certo che gli interpreti fanno la differenza_ Ma la juve giocherebbe bene, e lo ha dimostrato, anche con la difesa a 4_ Ma anche con la difesa a 6:.è forte, ha due fuoriclasse, e ha i noti effetti speciali. Ripeto, se l’Inter godesse sempre dell’arbitraggio del I tempo di coppa italia, laddove l’arbitro volutamente “scambio'” le maglie, vincerebbe in carrozza 30 scudetti, anzi 31_ Io dico, in generale, che con la difesa a 4 si copre meglio il campo e i giocatori sono meglio distribuiti, talche’ viene più facile trovarsi_

  33. a proposito di effetti speciali, Bonucci gioca da 9 (N O V E) partite con la diffida e nonostante falli, falletti, fallacci e proteste assortite, continua a non beccare gialli… è un dato che fa riflettere parecchio

    • A riproposito, proprio Bonucci è l’ elemento che rende più dinamico e incisivo il 532 rube, un po’ come lo fu Grun nel Parma di Scala che ha introdotto questo modulo_ Nel senso che si stacca e diventa un centrocampista aggiunto, cosa non prevista dai fondamentalisti di questo “verbo” alla W.. Serse Cosmi_ Credo che, sia Conte sia Allegri, siano giunti a giocare a 5, pur preferendo in teoria la linea a 4 come direbbe la loro carriera, proprio per sfruttare al meglio le caratteristiche dei giocatori a disposizione,  Bonucci in primis_

    • Non solo, Bonucci è un regista difensivo che permetteva a Pirlo di avere meno pressione addosso, facendo lui stesso ripartire l’azione dalla difesa. Oggi Marchisio ha caratteristiche differenti, quindi il ruolo di Bonucci è ancora più importante.

    • E’ un dato talmente eclatante che più che da riflettere c’ è da prendere atto: alcuni giocatori godono di impunità, sotto gli occhi di tutti, punto.

      Forza Napoli, io ci spero ancora, magari fossimo nelle condizioni di potergli regalare i tre punti, purtroppo non lo siamo, sigh.

  34. Caputi contro la Juve: ”Sudditanza? C’è e vi spiego perchè”

    Massimo Caputi Shock, che si scaglia contro la Juve, commentando la marcia scudetto: ”Sudditanza? C’è c’è e vi spiego il perchè..
    Le clamorose parole del giornalista, ai microfoni di Canale 21: ”La Juventus ha grande cattiveria, e lo dimostra il fatto che lotta su ogni pallone, esprimendo tutta la propria forza e solidità. Il Sassuolo ci ha provato in molte occasioni e non ha sfigurato”.
    Continuando, ecco che prende il coraggio e si scaglia contro tutto il sistema arbitrale: ”Sudditanza? C’è, c’è stata e ci sarà sempre, come nella vita. La mia impressione è che gli stessi falli di Bonucci sull’attaccante o ad esempio di Antei con l’avversario non vengono giudicati allo stesso modo, mi sembra una cosa evidente!’‘.

    Grazie, caro Massimo Caputi, sono anni che siamo al corrente di codesta porcheria.
    Anzi, mi permetto di andare oltre: ricordate tutti la richiesta risarcimento di 443 mln dell’ovino monociglio alla FGIC?
    Ebbene, con i cinque scudetti consecutivi vinti (il 5° glielo hanno servito su un vassoio d’argento), ecco che i conti sono andati in pareggio.
    Inoltre, sono altresì convinto che l’ovino non chiederà più nessun risarcimento.

  35. quoto totale per Corso46 :

    <<<<fossi il Mancio in attacco farei giocare Biabiany e Perisic esterni destro e sinistro e in mezzo Eder, Lialjc lo mandarei a fanculo visto che al cambio non ha nemmeno cagato Palacio che appena entrato ha fatto vedere cosa vuole dire giocare per la squadra e non per se stessi.<<<<-

    Ottima disamina, sono perfettamente d'accordo.

    Spero vivamente di vedere Babiany in campo : il ragazzo ha sempre fatto benissimo e senza Icardi davanti, penso che lui possa fare un ottimo gioco sulla fascia. Perisic vabbè non si discute più. E penso che per Eder possa essere la svolta, sentendosi sulle spalle la responsabilità dell' attacco.

  36. la roba dei 443 milioni dovrebbe essere praticamente decaduta dopo l’ultima sentenza della cassazione, che anzi, ha messo la FIGC nelle condizioni ideali per poter chiedere a propria volta un pesante risarcimento alle merde.

    la domanda è : “perchè non lo fa?”

  37. Mi dispiace avere letto più sopra commenti che mettono in discussione la serietà e l’attaccamento ai nostri colori di un giocatore serio e intelligente come palacio. Sono sbigottito!

  38. Ma infatti Gibson, discutere un giocatore come Perisic è il paradigma di come la prevenzione e il pregiudizio possa andare anche aldilà dei dati oggettivi.

    Insomma, che fosse forte si era capito dopo le prime due… toh, tre prestazioni per quelli in arretrato di sonno.
    Anche nelle partite in cui era meno evidente si capiva che era forte ed utile allo stesso tempo, visto che correva (veloce) per due.
    Poi è chiaro che se Mancini lo mette a destra, a sinistra, poi di nuovo a destra, poi di nuovo a sinistra poi terzino, poi ala, poi… è normale che se mi confondo io in tribuna, figuriamoci lui in campo, che non riesce a prendere le misure degli spazi.

    Poi, oh, effettivamente non vorrei esagerare con le critiche a Mancini: lui mi prende Perisic, quello di prima con più o meno gli stessi soldi mi prende Belfodil e Taider.

    C’è manco bisogno di aggiungere altro.

  39. Non so se qualcuno di voi ha visto un pezzo o almeno gli highlights di Troyes-PSG 0-9 (non è il primo risultato del genere in stagione)

    almeno 4 su 9 sono palle perse al limite tipo quella di Kondo l’altra sera, più un autogol che nemmeno nei peggiori oratori di provincia.
    Ok Ibra fortissimo ecc….ma che partitacce sono?

    Poi il campionato poco allenante sarebbe il nostro?

  40. Il PSG ha vinto la Ligue 1 con 8 giornate d’anticipo e 25 pt di vantaggio sulla seconda…

    Già questo dice tutto sul livello del campionato francese…

  41. Banega ieri ha giocato la 30ma partita con il Siviglia. Secondo le clausole del suo contratto il rinnovo dovrebbe essere automatico. Non ho notizie di prima mano per confermare o smentire.

  42. mah, la vedo un po’ difficile che ci sia un rinnovo automatico, avrebbe un coglione come procuratore e tutto si può dire della categoria tranne quello

  43. Su Banega ne stanno scrivendo di tutti colori…

    Come le presunte dichiarazioni di ieri di Melo…

    Già smentite oggi

  44. A volte mi chiedo se non sia sia io che da Interista leggo solo le stronzate sull’Inter e magari scrivono le stesse stupidaggini sulle altre squadre, o se davvero c’è un divario tale tra quanto tartassano e destabilizzano noi e gli altri.
    Oh ma tutti i giorni ! È allucinante.

    • Non credo che siamo noi quelli che soffrono di mania di persecuzione.
      Anche perchè, contrariamente ad altri, NON abbiamo la coda di paglia.

      Poi, va detto che non siamo mai stati in B.
      Nè gratis, nè a pagamento. (cit., che non fa mai male).

  45. Non ci vedo più un tentativo di destabilizzarci, sebbene l’effetto quello e’, quanto un disperato tentativo di accappararsi lettori, ingraziandosi i bi e monoretrocessi che godono di queste fandonie più di ogni cosa_

  46. Allora si doveva vincere con Palermo e Bologna. Ora vediamo con la Roma delle meraviglie. Gli addetti ai lavori ci danno sotterrati con diversi goal. Queste situazioni spesso aiutano solo a caricare l’ambiente. Vediamo di farli tornare tra i comuni mortali

  47. Infatti… con Palermo e Bologna abbiamo fatto il nostro dovere…

    Con la Roma si andrà in crescendo e l’asticella si alzerà ancora di più…

    Onestamente… penso che l’Inter attuale valga il 4° posto e le tre la davanti hanno un potenziale superiore al nostro…

    Ovvio che sarei ben felice di essere smentito

  48. più che vincerla sarà importante non perderla, giusto per sperare fino alla fine in considerazione che poi ne mancheranno ancora otto con tutte le incognite del caso sia per noi che per la Rometta, di solito con noi non la spunta quasi mai.

    ci sarebbe anche la Fiore…

    i gonzi non li prendo nemmeno in considerazione.

  49. Come contro il Napoli, dopo la “gloriosa sconfitta” il rimbalzo è stato buono.
    Speriamo che questa volta si riesca poi a tenere botta.

    La pervicacia con cui Mancini punta a complicarsi la vita ha dello straordinario.
    La maledetta difesa a 5 dovrebbe essere vietata per statuto.

  50. La Rometta l’ha sfangata spesso a botte di culo in questo filotto di vittorie però ora ha ricominciato a tratti a giocare un ottimo calcio e presi uno ad uno sono più forti e più completi, non a caso partivano come favoriti per lo scudo insieme alle merde.

    Onestamente parlando, anche se avessimo buttato qualche punticino in meno nei famosi 2 mesi, la sensazione è che sarebbe stata comunque molto dura per il terzo posto ora che i valori assoluti si sono riallineati.

    Sabato può essere il punto di non ritorno, bisogna andar lì a giocarci una finale e vada come vada. Il pari serve a poco poichè 5 punti ad 8 dal termine rimarrebbero tanti e la Fiorentina potrebbe saltarci di nuovo avanti.

    Ad oggi vedo una squadra completa circa al 70%, alla quale mancano 2 terzini decenti ed un innesto di livello a centrocampo per colmare il gap con quelle davanti (purtroppo non con i gobbi che stanno accumulando un vantaggio abissale)

    • Quoto… anche se farei un terzino destro di livello + Telles e 2 innesti a centrocampo…

    • anch’io darei fiducia a Telles anche perchè ha 23 anni e dubito che con 7-8 milioni se ne trovino di molto meglio in giro.
      L’investimento serio andrebbe fatto a metà campo

  51. L’assenza di Icardi secondo me peserà meno di quel che si pensi, anzi. Avendo un attacco mobile che non dà punti di riferimento (per esempio) Perisic-Eder-Ljajic (o Biabiany) la Roma può andare in affanno. Penso che sarà una partita combattuta e alla fine potrebbe anche spuntarla l’Inter.

  52. Solo a me sono girati i coglioni per “l’esultanza” di D’ambrosio?

  53. Vuoi vedere che Allegri ha ordinato a Dybala di effettuare quel tiro a giro, e Spalletti ha consigliato Florensi di provare a fare uno stop a volo con sombrero incluso e quindi di esterno destro e di controbalzo mettere la palla nell’angolino della porta avversaria, mentre quel coglione di Mancini suggerisce ai suoi di provocare un rigore al novantaduesimo (Lazio) o di fare un assist a Bonucci (Juve) senza contare Carpi, Sassuolo e Fiorentina. Forse sul pizzino mandato a Medel, a cinque minuti dalla fine (Bologna) c’era scritto: “Ricorda a quella specie di giocatore (Kondo) di passare il pallone all’avversario quando la nostra difesa è gia’ salita”
    Proviamo ad aggiungere alla nostra classifica i punti persi in questo modo e poi ragioniamo. E non è vero che a tutte le squadre capitano di questi svarioni difensivi. Se esistesse una classifica delle stronzate difensive fatte l’Inter sarebbe campione del mondo.
    Pertanto, secondo il mio modesto parere nell’Inter attuale l’unico di livello internazionale è solo l’allenatore, i giocatori alcuni sono ottimi, altri buoni e tanti fanno solo da accompagnamento , solisti non ne vedo.
    Sfido chiunque a pronosticare, prima di una partita, chi sarà il migliore dell’Inter.
    Non lo indovinerete mai perché un campione affidabile non c’è.Infatti non c’è un giocatore che gioca due partite buone di seguito (Medel a parte, ma li si tratta solo di correre)
    Secondo me questo è il motivo per cui Mancio li fa girare un po tutti con la speranza di beccare quello giusto.
    Forza Inter e forza Mancio. ciao a tutti

  54. Rectius, se hai argomenti

  55. Non c’è un giocatore che gioca bene per due partite di seguito?

    Perisic ha segnato nelle ultime 3 o 4 partite (e le prestazioni parlano da sole) Kondogbia, svarione a parte

    (“specie di giocatore” è una fesseria senza se e senza ma, mi spiace essere così cruento ma non credo manco ci vogliano argomenti a sostegno)

    dalla Juve in coppa in poi le ha giocate tutte bene
    Handanovic ci ha salvato le terga diverse volte di fila
    Miranda credo che abbia sbagliato 1 o 2 partite in tutto l’anno.

    Chiedevi uno che avesse azzeccato due prestazioni di seguito, vedi quanti te ne ho tirati fuori.

    Aggiungo
    Miranda, Kondogbia, Perisic, Handanovic e Icardi sono tutti giocatori di livello internazionale.

    Mancini, invece, ha responsabilità molto grosse nei due mesi neri nella gestione dei cambi e nella scelta delle formazioni e dei moduli.

    Dire che Miranda non ha beccato due prestazioni di fila.
    Ma… boh

  56. La tesi di Silvano va intesa in senso largo, non in senso letterale  come fai te che vuoi alterarne il contenuto,ed è azzeccata soprattutto nell’evidenziare vizi o virtù dei singoli giocatori, decisivi ai fini dei risultati più del gioco di squadra e delle scelte tecniche_ Cose peraltro dette anche da altri_ Mancini fino a due partite fa, per questo blog, non era buono nemmeno per il Lecco_

  57. Ma io non penso sia una questione di moduli o della difesa a tre ecc.
    Com’è che la juve con la difesa a tre sono cinque campionati che vince? Arrivando persino a una finale CL?

    Penso, invece, che sia una questione di giocatori e di avere una rosa completa e di qualità.
    A quel punto puoi giocare come vuoi.

    Mancini su questo ha ragione, anche se di errori ne ha fatti, è chiaro.
    Ma la nostra rosa ha dei limiti evidenti e la qualità complessiva non è ancora al livello di quelle lì davanti.

    Poi vogliamo dire che mentre juve Napoli e Roma sono ampiamente rodate e amalgamate da anni la nostra è invece praticamente una squadra nuova e ancora incompleta?!

  58. Ma questa cosa l’abbiamo detta un milione di volte, che a noi manca uno che faccia gioco a centrocampo, uno che sappia tirare da fuori e uno che segni di testa.

    Ma quelli sono i giocatori che costano di più, ovvio che quest’anno, con tutti i buchi che avevamo da tappare, non potevamo spendere tanti soldi per prendere due o tre giocatori complessivamente e continuare ad avere buchi ovunque.

    Guardate il Milan: Bacca, Balotelli, Menez, Bonaventura, tutta gente che, bisogna ammettere, ha ottimi piedi e ottime giocate.
    Però poi appena passi il centrocampo c’è un disastro là dietro, tra ragazzini, pensionati e gente non all’altezza.

    Dire che Kondogbia è una “specie di giocatore” non ha senso lato che tenga, è una fesseria punto e basta.

    • (e stendo un velo pietoso su quello che si diceva di Perisic fino a qualche partita fa… ora ovviamente, puff puff, tutto sotto il tappeto, ci mancherebbe

      e non uno che si fosse accorto che Mancini non lo faceva stare sulla stessa fascia per più di 10 minuti)

  59. Scusate , ma dire due partite di seguito è un modo per far capire che non abbiamo un giocatore su cui puoi puntare ciecamente portiere compreso.
    Io al Kondo non gli ho visto fare una sola partita decente e senza commettere stronzate. Dirò di più lo osservo in modo particolare proprio per capire perché è stato pagato tanto e ho notato: ha un solo piede, ogni volta che riceve palla deve fare una veronica, con annessa perdita di tempo, dà sempre l’impressione che stia perdendo palla, per fare cosa? dopo tanto patire consegnare il pallone al compagno più vicino cioè tre metri.
    Inoltre, spesso l’ho visto rincorrere l’avversario in contropiede, ebbene l’avesse raggiunto una sola volta, anzi spesso rallenta e rinuncia.
    Con il fisico che ha, sui calci d’angolo dovrebbe spadroneggiare invece non la becca mai (Burdisso è alto la metà e colpisce sempre lui).
    Allora dico, vuoi vedere che ha un bel tiro da fuori area e magari ci risolve qualche partita, neanche questo, gli spettatori dietro la porta avversaria quando vedono che stà per calciare si tirano indietro, per non essere colpiti.
    Naturalmente quando giochi venti partite qualche numero ti capita pure di farlo, ed è questo che ci frega, la speranza di un suo miglioramento che non arriva mai.
    Secondo voi se Mancini avesse giocato venti partite, a questa età, qualche golletto non sarebbe riuscito a farlo ancora. (mi risulta che in allenamento dà ancora spettacolo) .
    Un’ ultima cosa e poi tolgo il disturbo, i giocatori dell’Inter non hanno capito che un partita si divide in tre fasi: primo tempo, secondo tempo e gli ultimi cinque minuti.
    Un abbraccio a tutti , forza Inter e grande Mancio.

  60. Secondo me, invece, il discorso di Silvano è piuttosto superficiale.

    Primo: nessuno ha mai negato che la qualità dei giocatori impatti sulle prestazioni della squadra. E’ il segreto di pulcinella. Ma proprio laddove la qualità dei giocatori è più bassa, maggiore deve essere il contributo del direttore d’orchestra.

    Secondo: se tutto dipende dai giocatori e Mancini non ha colpe …allora non ha neppure meriti. Non li ha nelle vittorie di oggi, ma neppure in quelle del passato. E quindi non si capisce l’idolatria nei suoi confronti ma, sopratutto, perchè tenere lui e non chiunque altro?

    Terzo: la cosa elementare da capire dovrebbe essere che se a perdere la palla è una volta Kondo, una volta Medel, una volta Miranda, una volta Tizio, una volta Caio ed infine Sempronio …forse il problema è che la squadra sale troppo in fretta e senza lasciare opzioni valide di appoggio al portatore (certo, poi per Xavi un’opzione valida è anche un giocatore che si trova in un altro stadio mentre per Medel significa avere qualcuno a massimo 6 metri).
    E chi le deve coordinare ed allenare quelle cose?
    I giocatori in autogestita?

    Quarto: punto ridondante rispetto a quanto già detto ma voglio sottolineare la tesi.
    Sia in senso largo che in senso stretto, l’allenatore è in base alle qualità degli interpreti che deve far giocare una squadra. In modo da sfruttarne i pregi e nasconderne i difetti.
    Se hai Messi e fai piovere in area cross alti sei tu mister ad essere un fesso, non l’argentino ad essere una pippa che non ne becca una.
    Se hai 11 scarponi (perchè a sentire alcuni pare che questiamo siamo) e schieri la squadra a specchio puntando sugli uno contro uno …chi è che si deve fare un esamino di coscienza?

  61. Mancio ha sbagliato in alcune partite, ed e’ stato pervaso da troppo nervosismo dopo Natale_
    Non ha sbagliato nell’impostazione generale di squadra e nella scelta di diversi nuovi giocatori, talche’ siamo molto migliorati rispetto alle ultime stagioni_
    Nelle ultimissime gare si vede anche un gioco piu’ fluido, il progetto va avanti, con tutto che al prossimo denegato rovescio si riaprirà il processo a lui_
    Detto questo non si puo’ negare che i punti buttati dipendano anche da errori clamorosi di singoli, sui quali l’allenatore non ha colpe_
    Kong ha pregi e difetti e per me la spuntano i primi: mi piacerebbe tirasse anche di collo e non sempre di piattone, perche’ posso accettare abbia solo il sinistro, non che un centrocampista di quella stazza, di quella forza e anche di quel costo, non sappia tirare dalla distanza_

  62. Io sono d’accordissimo con Silvano, ci è andato un po’con la motosega, ma ha ragione da vendere. Non è solo un discorso di qualità che indubbiamente è aumentata rispetto a un anno fa, ma anche di costanza di rendimento.

    Gli unici giocatori con costanza di rendimento che abbiamo sono due e sono facilmente individuabili : Miranda e Medel.
    Loro per 9 partite su 10 ti garantiscono il 6/6,5 in pagella, ma non chiedetegli di risolvervi la partita con una giocata individuale.

    Perisic lo diciamo da inizio campionato che è forte, ma sta ingranando bene solo ora e prima di cantar vittoria aspetterei di vederlo almeno 2-3 mesi sugli stessi livelli… idem Kondo, che però continua ad alternare ottimi spunti a leggerezze imperdonabili (contro il Bologna ci è costato il gol, ma tra Palermo e gobbi ci è andata bene minimo 2-3 volte).
    Il resto sono giocatori che vanno a fasi alterne (Jovetic, Ljajic, Brozovic, Palacio quando è in forma, prima Guarin quando era in giornata) in grado di tirar fuori dal cilindro la prestazione da 8 per poi tornare al 5,5/6 di routine proprio quando gli chiedi qualcosa in più.
    Chi ci sta davanti conta invece sulla costanza di rendimento di gente come Pjanic, Higuain, Insigne, Hamsik, Pogba, Barzagli, Buffon, Dybala, Nainggolan, Salah…. noi quanti ne abbiamo paragonabili a questi? Potenzialmente 2 o 3, ma purtroppo solo potenzialmente.

    Guardando la classifica e considerando una squadra tutta nuova, credo si stia tirando fuori il massimo (16 punti in più non sono briciole) ed anche con qualche sbavatura in meno nei minuti finali e 4/5 punti in più in classifica, non sono così sicuro che con 9 partite ancora da giocare avremmo battuto questa Roma in volata… bisogna essere oggettivi, i miglioramenti ci sono stati e sono tangibili, ma un gap così è difficile colmarlo in un anno, specie se chi sta davanti non stecca la stagione. Il periodo buio l’abbiamo avuto noi così come l’hanno avuto loro.

    PS : su Kondo almeno tra di noi sottovoce potremmo dircelo, uno che pago 30 milioni dovrebbe darmi un valore aggiunto da subito, non devo aspettarlo 2 anni altrimenti facevo giocare Gnoukouri e risparmiavo il malloppo.
    Per ora non l’ha dato, magari lo darà (il trend è positivo e l’età dalla sua), ma ad oggi l’investimento non ha ancora portato i frutti che speravamo.

  63. idolatrare (parola un pò grossa, diciamo rispettare, ammirare e ad essergli grati) un allenatore che ha creato un’Inter vincente dopo anni che non si vinceva più un tubo ha più senso che rompergli le balle un tanto al kilo ogni giorno della settimana da che è tornato nel cercare di riuscire a ripetere quello che già gli è riuscito di fare anni fa.

    tutto il resto sono delle gran minchiate specialmente gli esempi che vengono fatti per spiegare quali che siano i compiti di un allenatore, che più qualunquistici di così non si può, dove anche un povero imbecille capirebbe che non si dovrebbero retribuire così persone che non devono fare altro che dei poveri e miserrimi ragionamenti per mettere insieme una squadra, basterebbe il primo pirla che passa per strada oppure ogni tifoso che si diletta a fare l’allenatore senza bisogno che una società, qualunque, tiri fuori pochi, tanti o esagerati soldi per pagarli.

    non ci vuole un cazzo, solo una tastiera e scrivere cazzate.

  64. non so, la questione all’osso è questa: o l’allenatore ha costruito la squadra, che quindi è fortissima, ma non sa allenarla, o l’allenatore ha in mano una squadra costruita male cui dovrebbe dare quell’upgrade che però non si vede, sia a livello di schemi che di forza mentale (chè finchè c’era il fisico tutto s’aggiustava)

    bah

    fatto sta che un crollo del genere non si era mai visto ed è inaccettabile comunque la si voglia vedere

  65. no, la questione all’osso è sapere rispondere (onestamente) a queste domande:

    le tre che ci sono davanti sono più forti di noi o no?

    il loro parco giocatori è migliore o no del nostro?

    quanti anni sono che una vince senza avversari e le altre due che ci provano?

    e sopratutto come si può determinare e giudicare la mancanza di risultati nei due mesi come un crollo, se ogni partita vinta prima è sempre stata giudicata di merda e giocata da cani?

    • che ci frega, abbiamo preso l’allenatore top apposta per colmare il divario qualificandoci per la CL

      ah, no, quello era l’anno scorso, quando Sarri era all’Empoli e Spalletti in Russia e Allegri aveva in mano la squadra da 3 mesi

  66. Acanfora “si riaprirà il processo” …ma scusa, se la squadra si spara due mesi come quelli cui abbiamo assistito (più i mesi prima dove vincevamo ma giocavamo comunque di merda) a chi va fatto il processo? Se ci troviamo a marzo a dare quei timidi segnali che tutti gli altri hanno dato a novembre/dicembre, con chi me la devo prendere? Se dopo questi segnali dovessimo “rovesciarci” di nuovo …chi ha responsabilità?

    Johnny, i punti sono un criterio abbastanza discutibile per confrontare due stagioni.
    Che i nostri avversari non avessero steccato la stagione, visto le partenze che hanno avuto, mi sembra decisamente arduo da sostenere. Ed il fatto che loro abbiano sbagliato qualcosa non è una giustificazione ad essergli andati dietro.
    Aggiungo che anche il “quando” ha il suo perchè.
    Gli altri l’hanno avuto ad inizio stagione. Quando è normale avere problemi. La rube doveva assorbire l’addio di pirlo, Tevez e Vidal (hai detto niente), il Napoli il cambio di allenatore e la Roma il NON cambio. Tutte cose che hanno risolto od arginato col proseguio della stagione.
    Noi ci siamo trascinati gli stessi problemi finchè non sono deflagrati a metà campionato.
    Infine mi dispiace che tu abbia una stima così scarsa della squadra da pensare che questo sia il massimo che si possa fare.

    La tesi che se perdiamo è colpa dei singoli mentre se vinciamo è merito dell’allenatore è roba da sciamanesimo.

    Ps: si, su Kondo possiamo dircelo che il rendimento è decisamente inferiore alle aspettative. Purtroppo questo non esime Mancini da responsabilità. Perchè, come dice Tagnin, o il Mister ha sbagliato valutazione o stà sbagliando a sfruttare la risorsa.

    • scusami, ma direi che l’unico post decisamente superficiale tra gli ultimi mi sembra proprio questo.

      quando noi vinciamo 1-0 soffrendo giochiamo di merda, se lo fanno i gobbi sono cinici. Poi ok che i gobbi sono partiti male, ma nelle ultime 18 ne hanno vinte 17 e paraggiata una….di cosa stiamo parlando? Se distribuisci i passi falsi iniziali scoprirai che hanno tenuto quasi lo stesso ritmo dello scorso anno.
      La Roma è da 3 anni la seconda forza del campionato ed ha speso molto per alzare ulteriormente l’asticella, il Napoli partiva già da un’ottima base e l’ha puntellata nei ruoli che ancora non erano di livello…. noi? Che squadra avevamo? In che condizioni abbiamo dovuto fare mercato?
      16 punti in più di un anno fa sono solo “criteri abbastanza discutibili?”

      Sono d’accordo che il nostro più che un calo è stato un blackout, ma se andiamo a vedere abbiamo spesso pagato oltre i nostri demeriti alcuni gravi errori del singolo a tempo scaduto, così come al contrario la viola e la Roma hanno beneficiato all’ultimo secondo di episodi a favore che gli hanno addrizzato partite ormai pareggiate… e dare la colpa a Mancini per episodi tipo Melo con la Lazio, Naga-Murillo contro Sassuolo e Carpi o Handanovic con la viola mi sembra ridicolo.

      Perchè alla fine va bene tutto, ma se dobbiamo trarre le conclusioni definitive guardando solo la posizione in classifica allora che parliamo a fare?
      Il famoso 5° posto a 60 punti e -18 dalla terza secondo te è la stessa cosa che un quarto-quinto a 16 punti in più combattuto tra 5 squadre che non mollano?
      Nel calcio esistono anche gli avversari e spesso il livello di competitività più o meno alto può fare la differenza

    • Johnny, le partite perse al 90° sono come quelle che abbiamo vinto al 90°.
      SE allora era merito di Mancini che aveva dato alla squadra grinta e voglia di lottare fino all’ultimo (perchè questo veniva detto, pure dal sottoscritto), oggi non vedo perchè non debba essere demerito suo che non tiene i giocatori sul pezzo.

      Che mercato abbiamo fatto?
      A me sembra che la società abbia speso l’impensabile per accontentarlo. Mancini ha, fino ad oggi, ripagato la fiducia con uno spettacolo inquietante. Speriamo almeno che i risultati (siano essi misurati in punti o posizione finale) ci siano di conforto.

      Se il tuo discorso sul rendimento non consono alle aspettative vale per Kondo, deve valere anche per il Mancio. Ed invece no, lui ha fatto il massimo.
      Alla prova dei fatti il cortocircuito di tutti i vostri bei ragionamenti è sempre il solito: ci sono i meriti ma mai i demeriti. Perchè l’Eletto va difeso ad ogni costo.

      Se l’attuale rube ti sembra uguale all’Inter di inizio campionato, amen.
      Oltretutto citi l’unica squadra sulla quale non ho mai pensato potessimo fare la corsa.

      Io non ho detto che il criterio giusto sia il piazzamento. Dico che non lo sono i punti per lo stesso motivo. Altrimenti dovremmo pensare che la rube che ha fatto 100 punti in campionato sia la squadra più forte di tutti i tempi.

  67. Sì, vabbè, un crollo così non s’era mai visto… e l’anno di Stramaccioni? E l’anno di Mazzar… no scusa, m’è scappato, lì era diversa la questione (ach…maledetten pioggien).

    Boh, io non riesco a capire la questione: Perisic s’era capito che era forte, ma solo da qualche partita ha espresso il suo potenziale.

    E quindi da dove lo si era capito che era forte prima? Da come portava i capelli?

    La realtà è che se lo sposti ogni dieci minuti di fascia, se non proprio di ruolo, se lo inserisci gli ultimi 20 minuti scarsi (tanto per parlare delle sostituzioni tempestive) manco avessimo Bale da quella parte, per panchinare Perisic

    è ovvio che ne risente un po’ della prestazione.

    A me pare che, a parte due o tre partite, abbia sempre giocato bene. Certo, dopo 10mila km percorsi a partita ci può anche stare un cross sbilenco (trad. dell’interista medio: questocorreebasta).

    Kondogbia, a me sembra forte.
    Se l’abbiamo preso per fare i gol e allora addio, voglio dire, si sapeva che non era propriamente un goleador.
    Poi vabbè, si continua ad insistere sul prezzo, che, oltre ad essere lievitato per colpa del Milan
    continua ad essere valutato coi prezzi in lire del 1998.
    Il PSG con 35 milioni ci ha preso Marquinhos, ci tengo a ricordare.

    Un po’ come quando c’è il vecchietto che ti dice che il giornale prima costava mille lire ora costa un euro, cioè duemila lire.
    La strada è sempre quella: bilanci di società di serie A, trattate come i conti della serva.

  68. Ah, poi sembra quasi che i giocatori delle altre squadre siano arrivate e abbiano spaccato il mondo.

    Ma ve lo ricordate lo scorso anno che Pjanic veniva insultato per strada dai tifosi della Roma (a cui noi iniziamo a somigliare in modo inquietante)

    o Higuain che un altro po’ e si menava con quel tifoso che gli diceva che era scarso.

    No, dico, ve la ricordate la scorsa stagione di Higuain?

    E Insigne che non segnava mai? Quando venne fischiato al raduno del Napoli?

    Questi sarebbero i giocatori dal rendimento costante? Ammazza…

    • Ora lasciamo perdere Romagnoli e Dzeko, ma Bacca, Dybala, Alex Sandro, Allan, Salah mi sembra gente che oltre ad essere costata 20-30 milioni stia dando un bel contributo alla causa fin da subito.
      Higuain lo scorso anno veniva fischiato? Chi tra noi lo scorso anno non avrebbe fatto a cambio ad occhi chiusi con Icardi? Che poi ha segnato lo stesso 20 gol, mica ha fatto così cagare… Pjanic lo vogliamo discutere? Insigne è esploso quest’anno, ma hai citato giocatori che sono nello stesso posto da almeno 2 anni…

  69. io faccio sinceramente fatica a vederci qualcosa in uno che ci ha messo 30 partite a rendere come Gnoukuri

    che sia “forte”, nel senso fisico, non ci sono dubbi, è che mi pare parecchio limitato tecnicamente e punta tutto su una progression che non è nemmeno ‘sto grnachè, poi se parliamo di lotta grecoromana in mezzo al campo posso dire che mi aspettavo ben altro senza offendere nessuno, un po’ come quelli che cercavano un interno e mi sa che hanno strapagato un discreto medianone

  70. Tutte le volte che ha giocato, il centrocampo ne ha guadagnato in sostanza, visto che va al raddoppio praticamente su chiunque e, guarda caso, l’Inter gira sempre un po’ meglio di quando non c’è.

    Poi, siamo sempre là: se volevi il giocatore che spiccasse o il playmaker, addio.
    Ma un giocatore così, affiancato da uno che faccia girare la palla
    (non Melo, per capirci) diventa strautile.

    Johnny
    nessuno li discute, ci mancherebbe. Anzi, li piglierei tutti in blocco.

    Ma se mi parli di costanza di rendimento, ti dico che hanno avuto anche loro i bei periodi di bassa.

    Giocando, come dici tu stesso, in squadre già rodate da 2 anni.

    Noi, invece, in una squadra totalmente nuova, dopo neanche un anno, con Mancini che continua a mettere moduli nel frullatore
    siamo già alle sentenze.

    Lo ribadisco per l’ennesima volta: occhio che si fa la fine della Roma.

    • Comunque, per dire, Bacca non segna da un mese.

      Altro molto costante nel rendimento…

    • ho capito, ma ne ha fatti 13, uno in più di Icardi…direi che il suo contributo l’ha dato fin da subito.
      Io non sto contestando Kondo a livello assoluto nè tantomeno voglio sputare sentenze definitive, ma mi sembra chiaro come il sole il fatto che non stia dando lo scossone come ci si dovrebbe aspettare dal pezzo pregiato del mercato.
      Perisic sta iniziando a giustificare quanto fatto per averlo, lui ancora no…. magari in futuro lo farà, anzi ne sono quasi certo, ma fino ad ora non è stato nè un Allan nè un Nainggolan tanto per dirne 2 a caso

  71. Ci sono meriti e demeriti per tutti_ Il mio voto alla stagione, ad oggi, è 6_ Cambia la prospettiva, io sto con la società e darei comunque ancora fiducia a Mancio_ Molti altri mi pare siano di parere diverso_

  72. Che l’Inter abbia speso l’impensabile è assolutamente falso.
    Non più tardi di ieri lo hanno detto sia Thoir che Ausilio.
    Kondo è costato quello che si è incassato con Kovacic.
    Il resto sono promesse di acquisto con un solo obbligo di riscatto che le plus valenze di Murillo e Brozovic coprirebbero abbondantemente.
    La squadra è stata rinforzata sicuramente, nei limiti delle nostre possibilità e nel tentativo di rispettare il FPF; mancano 2-3 pezzi per essere ancora più competitivi.
    Le vittorie all’ultimo minuto non sono merito di Mancini e darglielo , il merito, solo per accusarlo delle sconfitte o dei pareggi all’ultimo minuto è una cazzata.
    Arrivare 4° sarebbe già rispettare la tabella di marcia e avere fatto il nostro, ma se sabato non di perde si può pensare anche al 3° posto.
    Senza isteria e senza pensare sempre che è colpa dell’allenatore.

  73. Sull’analisi della rosa concordo con Silvano; non abbiamo giocatori che spostano l’equilibrio di una partita come ne hanno le tre che ci precedono.
    Perisic è forte e in questa Inter deve giocare sempre e nel suo ruolo, ma non è paragonabile ai top di rube Napoli e Roma; idem Kondo.
    Siamo una buona squadra con margini di miglioramento a patto che ci si possa lavorare con calma, la si rinforzi adeguatamente e la si lasci campare senza tragedie ad ogni sconfitta.

    • I nostri giocatori svolta partita potevano/potrebbero essere icardi, liajic, jovetic, lo stesso eder_ A volte l’hano fatto, piu’ spesso no_ Chi sta avanti a noi ha dybala, higuain, salah; dunque nel giudizio globale bisogna tener conto anche dell’operato della società, che non vuole/non puo’ prendere le prime scelte e “scommette” sulle seconde_

  74. all’inizio è stata fatta una scelta privilegiando la doti caratteriali e fisiche a quelle tecniche e sembrava che la cosa funzionasse, al di là del gioco espresso.

    per cui incolpare un allenatore di non avere impostato la squadra secondo le sue caratteristiche migliori è una gran cazzata, così come incolparlo se certi risultati non sono più arrivati con continuità ma si sono interrotti, perchè era chiaro che si stava anche impostando e cercando una quadratura del cerchio che permettesse alla fine dell’anno di ripartire con più certezze e meno incognite e con le idee più chiare su quali potrebbero essere a venire i nostri traguardi, perchè vivere sempre sperando non è un gran vivere.

    così come credere nelle bacchette magiche delle fate che arrivano con il salagadula, mencica bula, bibbidi-bobbidi-bu.

    ci vuole tempo e ripartire da zero ogni anno non serve ad un cazzo, a meno di credere ancora alle fate…

  75. impostare la squadra in termini di fisicità è una cazzata, se nel frattempo non sviluppi la tattica che ti fa sopravviere anche quando il fiato diventa corto, perché la forma fisica costante esiste aèppunto nel paese delle fate, e allora a che ti serve un allenatore, basta un preparatore atletico dell’iron man ed è fatta

  76. Gianni, impensabile, non impossibile.
    Nessuno di noi pensava, e sperava, che l’Inter potesse fare una campagna acquisti di quella portata.
    Arrivare 4 sarebbe rispettare la TUA tabella di marcia. Non certo quella della società che ha sempre puntato alla CL. Ripeterlo per convincervi del contrario è inutile.
    Che poi (ma questo lo ripeto da sempre anche se piace fare finta di nulla per giocare ai duri e puri del tifo contro i cattivoni disfattisti) finire quarti o quinti a due punti dal podio possa essere un “fallimento” accettabile è un’altro discorso.

    Per il resto mi arrendo, del resto contrastare il fanatismo religioso non è fra le mie competenze.

  77. CHL o no amerò sempre l’Inter, e se è l’Inter di Mancini di più: sono fanatico_

  78. Sono straconvinto che se non fosse già stato da noi e quindi essersi già beccato dell’incapace dalla schiera dei nerazzurri Zampariniani, oggi insieme al Professor Sarri e il Professor Sousa sentiremmo invocare il Professor CR70 come antidoto per salvare l’Inter dal virus del Sopravvalutato®

    • a fregare Ranieri fu l’età e il nostro snobismo, i più accaniti si distinsero in seguito per averci regalato 50 partite con stramaccioni, c’era ancora qualcuno che lo rimpiange, ma adesso che abbiamo preso la sua versione lusso se ne stanno buoni ad applaudire

  79. Quandi Ranieri prese l’Inter io temevo la b, fece un filotto di vittorie condito da un 5_0 al parma che ancora ricordo, poi gli vendettero thiago motta e si squaglio’ con una squallida sconfitta proprio all’olimpico

  80. Tagnin,

    tu chi vorresti al posto del Mancio?
    Un nome, secco.

  81. Il problema fu a monte con la scelta di Gasperino

  82. caro tagnin, non so se ci fai o ci sei, ma il fatto di cambiare quasi sempre le formazioni non ti induce a pensare che oltre alla forma fisica il Mancio stava cercando qualche cosa d’altro?

    a fregare Ranieri non è stato nessuno, come mai nessuno è stato lui a livello di top come allenatore, uno dei tanti che, grazie alla sua bella presenza, è riuscito a distinguersi dalla massa di gente in tuta che a malapena sapeva parlare correttamente l’italiano.

    non ha mai vinto uno scudetto da nessuna parte ma in compenso è riuscito a perderne uno già vinto.

    l’età è stata una invenzione del Mou…

  83. qualasi cosa stesse cercando, c’ha messo troppi punti per non trovarla

    • non è detto, mancano ancora tante partite e può darsi che la trovi, almeno questo è quello che un Interista dovrebbe pensare per il gusto di tifare fino alla fine del campionato.

      tu ce l’hai mai avuto questo gusto o preferisci il gusto di spaccare i maroni a chiunque abbia la disavventura di allenare l’Inter?

  84. Può darsi che prenda un’altra fregatura sul traguardo, il suo è un calcio semplice, ma se vince con il Leicester entra davvero nella storia, sarebbe una impresa senza precedenti

    • lo spero per lui, mi è sempre sembrata una bella persona anche se ex gobbo, ma certe chiamate non si possono rifiutare anche se prima si asserisce il contrario.

      vedi Capello…

  85. Quindi Mancini è uno Stramaccioni De Luxe

    ok

    qui però stiamo scavallando i limiti del TSO

  86. BRS
    non era la MIA tabella di marcia ma la tabella di marcia del buonsenso in quanto rube, napoli e roma SONO più forti dell’Inter. Girala come vuoi ma è così.
    Se poi queste tre avessero preso una bambola superiore a quella che fisiologicamente tutte le squadre nell’arco della stagione beccano, si sarebbe potuto lottare per qualcosa di più, come in effetti si sta verificando perchè di fatto ancora si può arrivare terzi.
    La società cosa doveva dire, specie dopo la partenza favorevole? Adesso siamo primi ma presto saremo 5? Certo che no, hanno detto giustamente speriamo di vincere il campionato.
    Ma i tifosi, quelli come me e come te, che le partite le guardano, i giocatori li vedono e capiscono come certi risultati vengono, nel bene e nel male, non dovevano capire che la squadra non era pronta per competere alla pari con le altre tre??.
    Secondo me si, secondo te no.
    Amen. Rispetto per il parere altrui ma la purezza del tifo e i duri e puri non c’entrano un cazzo.

  87. Proprio il Leicester ci indica che, con congiunzioni astrali favorevoli, si puo’ essere primi anche senza avere la squadra da primo posto, cosa che speravo nel girone di andata_ La nostra serie A si e’ riallineata ai valori previsti, amen_ Io un criterio oggettivo per valutare il rendimento ce l’avrei= i punti, non il piazzamento, visto che non giochiamo da soli_ Fisso un “ottimo” ai 76 punti (media inglese 0), a bocce ferme= piu’ l’Inter si avvicinerà a tale punteggio, piu’ mi reputero’ soddisfatto_ Idem nel caso contrario= piu’ sarà lontana dai 76 punti, meno saro’ soddisfatto_
    Ma Mancio ce lo teniamo in ogni caso, percio’ non tirate i piedi_ A meno che non vada via lui_

  88. Certo che per vedere un gol dell’Atletico bisogna avere una pazienza…….

  89. Mah, considerando che gli hanno smantellato la squadra totalmente, direi che sta facendo un mezzo miracolo.

  90. certo che i ladri si alleneranno in un ambiente malsano, inquinato da fumi allucinogeni, vivendo una realtà virtuale; buffon che dichiara di giocare una semifinale ( e lo fa con una presunzione stucchevole, come se le atre 14 – dico 14- squadre che si giocano l’ingresso ai quarti non esistessero) mi fa riaffiorare il ricordo del giovin signore che continua a festeggiare un numero di scudetti frutto dei suoi personalissimi calcoli, o di quei geni del marketing che a maggio prepararono la maglietta del “vero triplete” : la loro presunzione è pari solo all’odio viscerale che mi genera la vista delle divise da carcerati che sfoggiano abitualmente

  91. Qui, citta di Roma.
    Nell’etere di respira aria di trionfo annunciato.
    Battere l’Inter sarà una passeggiata di salute (senza Icardi e Palacio, poi..)

    Tutto ciò mi rende ottimista.
    Direi che sono cotti a puntino.

    Amala

  92. Qualcuno sa indicare che ruolo hanno quei due che alla conferenza di lunedì scorso erano ai lati del presidente Tronchetti?

  93. Ma non dovrebbe essere marzonerazzurro?

    • Este,
      ormai mi sono affezionato al nick che “indossavo” nel fatidico maggio 2010.
      Anche se non scrivo vi leggo sempre con piacere e trovo i tuoi commenti molto acuti.

  94. Proviamo a fare un ragionamento senza preconcetti e senza rancori personali verso un allenatore o un altro.
    Esempio, in Italia ci sono circa cinquemila comuni e quindi altrettanti sindaci.
    Non penso che il sindaco di Corsico o un altro paese delle stesse dimensioni possa tranquillamente fare il sindaco a Roma, a Napoli, a Milano ecc. ecc.
    Quello che vale per un sindaco vale anche per le squadre di calcio.
    In Europa ci sono una decina di squadre al Top, sotto tutti i punti di vista, e Mancini rientra tra quelli che possono ambire ad una di queste squadre.
    Questo non lo dice Silvano, ma il mercato dei tecnici.
    Quindi perché tifare per un allenatore ed odiarne un altro?.
    Alcuni dirigenti sono bravi in una piccola azienda, ma non si sognano certo di andare a dirigere la Fiat (ex), la Siemens oppure l’Italtel. Può anche capitargli per una botta di culo o una raccomandazione, ma poi sono destinati a fallire.
    Questo è capitato ai vari Mazzarri, Gasperini ecc. persone che sanno di calcio e persone per bene, ma che all’ Inter hanno avuto questi tipi di problema.
    In un grande squadra ci vuole un allenatore che abbia carisma non solo verso i suoi giocatori ma verso tutto il mondo calcistico.
    La Società è importante. Per vincere, un gara oppure un campionato, bisogna fare un percorso con meno ostacoli possibili. Una grande Società ti elimina a priori tanti imprevisti (ammonizioni, espulsioni, calendario, anticipi e posticipi, campagna contro ecc). Immaginiamo una corsa di ciclismo parallela dove uno corre sull’asfalto e un altro sul pavè . Quello che corre sul pavè quando vince? mai!. Ecco l’Inter corre quasi sempre sul pavè.
    Un capitolo a parte meritano gli arbitri. Tutti gli arbitri tifano per una squadra, non è vero che sono imparziali (in Italia non lo sono nemmeno i cronisti nelle loro cronache. Quando c’è da criticare un arbitro straniero non ci pensano due volte, e fanno il loro mestiere, quando a sbagliare, e succede spesso, sono i nostri arbitri fanno i distratti oppure minimizzano con la storia della compensazione a fine campionato). Il disegnatore conoscendo le simpatie di tutti gli arbitri se ti vuole proteggere ti manda tizio se ti vuole fottere ti manda caio.
    L’arbitro mandato a fare una gara, senza accordi o raccomandazioni del capo, già sa se deve proteggere o distruggere una squadra.
    Ricordatevi di Lo Bello a Verona con il Milan. Lo scudetto al Milan l’ho ha scippato il designatore non l’arbitro. (non sò se ricordate la storia di Lanese/Lo Bello).
    Auguriamoci quindi che la Società diventi un po’ più rappresentativa (i soldi non bastano, ci vogliono gli agganci giusti) che Mancini resti e arrivi qualche giocatore più regolare nel rendimento.
    Forza Inter e tanta pazienza al Mancio. ciao a tutti

  95. Bando alle ciance, torniamo sulla stretta attualità…cioè stasera…non so voi, ma io la sento come giocasse l’Inter, prima di tutto per l’odio smisurato nei confronti dei gobbi, poi forse perchè avrei un po’, giusto un po’ di paura che gli stronzi facciano l’impresa (azz, non voglio neanche pensarci!).

    UBER ALLES BAYERN

    • L’eliminazione dei gobbi in Champions è ormai diventata la tradizionale occasione di festeggiamento annuale, qui a Torino, con gli amici granata. Domani a lavoro, si onora la tradizione.

    • Gli amici granata come il sottoscritto hanno poco da festeggiare visto l’andazzo in campionato. Domenica vi ricordo che c’è il derby e questi arriveranno incazzati per l’eliminazione.

    • Davide, domenica gli date un’altra botta, il Napoli li aggancia e così in una settimana il castellino gobbo comincia a venir giù… Dai, non sei tu l’ottimista?

    • Io sono ottimista quando giocano gli altri, ma quando vedo il Toro avanti sul 2-0 col Genoa perdere 3-2 non so più che pesci pigliare. Per fortuna l’Inter un po’ si sta riprendendo.

  96. HH, Mou,Mancio: il palmares dice che sono i tre allenatori più vincenti della storia Inter_ Cosa hanno in comune? L’autorevolezza dettata dal già essersi affermati a grandi livelli prima di allenare noi: i primi due da allenatori, il terzo da campione che fu_ Tratto non sufficiente ma necessario per resistere sulla nostra panca, da sempre bersaglio disagevole poiché esposta ad ipercritiche, in primis quelle degli interisti! Una panchina “lavatrice”, sempre in centrifuga, come disse il Trap_

  97. Uno si mette a gufare quando ha paura che un avversario possa fare l’impresa. Io oggettivamente il problema non lo vedo: la Juve stasera va là senza Marchisio, Dybala, Chiellini e forse Mandzukic. La partita mi sembra segnata e credo che il passivo sarà pesante. Piuttosto è lecito farsi qualche domandina sullo stato delle cose tra le squadre italiane in Europa: tutte fuori agli ottavi, tranne forse la Lazio che non andrà molto avanti però.
    Io da italiano non farei proprio i salti di gioia, anche perchè nel ranking questo era l’anno buono per passare gli inglesi. Invece il quarto posto in Champions ce lo possiamo scordare ancora per molto tempo e visto che la stessa Juve, la Roma e il Napoli ci sono superiori significa un altro anno senza Coppa, senza soldi, senza niente.

    • Fiorentina, Napoli e Lazio sono attrezzate per una semifinale di UL almeno. Se non ci sono arrivate, o non ci arrivano, è perchè dalle nostre parti la competizione non ha fascino, non porta soldi e le energie mentali e fisiche si preferisce preservarle per il campionato. Per la CL l’anno prossimo l’unica speranza è partire bene, sperare che come quest’anno almeno una delle tre più forti (penserei al Napoli) lasci per strada qualcosa e avere in rosa qualcuno che aiuti a non sciogliersi come neve al sole alle prime difficoltà. L’altra opzione, è vincere la UL…

  98. Fuori dal coro. Io vorrei fare i complimenti ad Ausilio perché secondo me sta facendo miracoli con il budget oltre ad essere attento. Banega quasi fatto è un ottimo affare. Ieri era a Madrid per Bruma (ottimo giocatore a mio parere). Che ne pensate?

  99. A proposito di Ausilio e il suo mercato. Il tal giovane Calleri che avevamo preso già qualche mese fa, o almeno così avevo capito io e che non so come giochi ma mi fido, ho letto che va ad una altra società?

    Poi inoltre vi segnalo se vi fosse sfuggito, che le PI già all’ attacco che se non andiamo in CL, Perisic lo diamo via. Icardi, che ve lo dico a fare, è già venduto. Brozo, quando Perisic ancora ingranava, anche lui, venduto. Mi sembra di capire che il prossimo anno giochiamo con la Primavera.

    • ..sempre che la società non fallisca e Thohir non fugga in Indonesia inseguito da un mandato di cattura internazionale.

  100. Io non mi fido di quei rotti in culo così come non mi fido di una squadra che in vantaggio 2-0 con la possibilità di schiacciarli come merde, inizia a cincischiare e prende 2 pere in contropiede regalandogli gloria.

    Non sono tranquillo finchè non li vedo fuori anche perchè se dovessero mai passare non oserei nemmeno immaginare gli scenari che inizierebbero a profilarsi.

    iniziamo prima a vederli fuori con i nostri occhi, per percularli ci sarà tempo dopo

    • Ma di cosa stiamo parlando? La Juve stasera a centrocampo avrà Hernanes a dettare i tempi di gioco. Non ce l’avrebbero fatta al completo figuriamoci senza Dybala (l’unico vero campione, ma ancora immaturo), Marchisio (l’unico che dà stabilità a centrocampo), Chiellini (rude ma necessario in partite come questa) e probabilmente Mandzukic con Khedira non al meglio. Maddai, siamo seri, stasera si beccano un’imbarcata che metà basta. Per me è 4-1 (un gol glielo lascio quando il Bayern si rilasserà).

  101. Metterano 2 pullmann perché il bayern giocherà per segnare e punteranno sul contropiede, perciò qui non si percula niente_ Nulla è escluso, nemmeno che facciano brutte figure_

  102. “Io quegli Scudetti me li sento miei. Io c’ero in campo, abbiamo lottato e abbiamo corso, abbiamo fatto di tutto per vincere e me li sento miei. Ce li hanno tolti ma io sinceramente in campo ho visto la squadra correre e lottare, e questa è una conferma che ho avuto costantemente da quei giocatori.”
    Qualcuno spieghi a Capello che quelli scudetti non glieli hanno tolti per difetto di corsa.

    • “…abbiamo fatto di tutto per vincere…”, appunto, in mezzo a quel “tutto” c’ erano anche cose che NON si potevano fare, NON LECITE caro Capello; se la Società è un’ associazione a delinquere puoi avere anche una squadra di chierichetti ma ti devi accomodare in B, anzi la B è stato un regalo, visto che altre squadre sono letteralmente sparite per anni per molto meno (napoli, genoa, bologna, fiorentina…).

  103. A me il titic titoc e il possesso palla monstre non impressionano.
    Purtroppo penso che i gobbi possano farcela.

    Quello che più mi fa paura è la difesa del Bayern, che m’è parsa davvero poca roba, spero dipendesse dagli infortuni.

    A questo aggiungete l’arroganza di sentirsi già ai quarti che mi ricorda maledettamente quella del Barcellona nel 2010.

    Spero di sbagliarmi e pure di grosso.

    • Sono due cose diverse: l’Inter, anzitutto, aveva vinto all’andata 3-1, non aveva infortunati e possedeva un’ottima condizione psicofisica. La Juve ha fatto 2-2 in casa, che è come essere già eliminati. Aggiungici che è senza quattro dei suoi titolari e almeno altri due non stanno benissimo e il gioco è fatto. Come si fa a dubitare che stasera non passi il Bayern?

  104. La logica dà tutte le ragioni a Davide, ma ho delle sensazioni molto simili a quelle di Este.

    il Bayern di Guardiola non è nemmeno nuovo ad improvvisi blackout quando le cose non gli girano secondo i piani… e all’andata ne abbiamo anche avuto una dimostrazione.
    Sono ovviamente fiducioso, ma non ci vedo nulla di scontato.

    #finoallafine #juvemerda

  105. La partita di stasera ha già rotto le balle prima ancora di cominciare. Le mie speranze sull’esito è inutile che ve le dica: solo due parole su questa menata della presunta allusione antisemita della foto pubblicata dal Bayern. Ora, io per i tedeschi non alcuna simpatia e provo solo orrore e disgusto per tutto ciò che possa anche lontanamente mancare di rispetto verso la memoria della Shoah. Ma qui siamo alle comiche. Che se ne andassero affanculo: è la b**ve che manca di rispetto inventandosi una storia inverosimile. Ma proprio loro che non riescono neppure a ricordare i tifosi morti dell’Heysel per non mettere in discussione la coppa ladrata. Ma che schifo.

    • Non so se sono più ridicoli o penosi loro o chi ha rilanciato una polemica assurda…il Bayern poi, che ha avuto il presidente del primo scudetto rinchiuso a Dachau…bah

  106. Davide, se stasera passa la juvemerda sappiamo chi ha portato sfiga.

    Va bene l’ ottimismo e la fiducia ma non ti sembra di esagerare?

    • Io vado di logica e di statistica, non mi affido al caso. Dai un’occhiata qua sotto e smettiamola di far finta di avere paura.

    • Davide dispensa ottimismo a piene mani. A patto che non si parli di Toro… 😉

    • Appunto. Lasciatemi stare il mio Toro che domenica sarà una pessima giornata. Mentre stasera ci si rilassa ascoltando Wagner: la caduta degli dei.

  107. Sapete che a me piacciono le statistiche, bene, vi porto quelle del Bayern in Champions:

    Stagione 2014-15 (solo casa):

    Bayern-Man City 1-0
    Bayern-Roma 2-0
    Bayern-CSKA 3-0
    Bayern-Shakhtar 7-0
    Bayern-Porto 6-1
    Bayern-Barcellona 3-2

    Stagione 2015-16 (solo casa):

    Bayern-Dinamo Zagabria 5-0
    Bayern-Arsenal 5-1
    Bayern-Olimpyakos 4-0

    9 vittorie, 0 pareggi, 0 sconfitte, 36 gol fatti, 4 subiti.

    Devo aggiungere altro?

  108. Strano che Dybala non giochi, nell’ultima di campionato ha fatto anche gol e, a detta di Allegri non ha alcuna lesione. Mi sfugge qualcosa che non ho letto/sentito oppure c’è sotto la paura del doping. Comunque mi sentirò tranquillo solo alla fine se ovviamente saranno eliminati.

  109. Forse è il caso di prendere atto che questi ormai se la giocheranno ogni anno, e per vincerla, non per fare le comparse, tant’ è che hanno fatto la finale l’ anno scorso e meno male che c’ è il Barca, che mi da’ speranza anche per quest’ anno.

    Se nel frattempo noi riuscissimo a velocizzare un po’ la crescita e rientrare nel giro grosso…

    • Tutto passa per la stramaledetta qualificazione in CL. Senza di quella nel “giro grosso” non ri/entri, il circuito virtuoso (soldi qualificazione, attrazione sponsor, appeal verso giocatori etc) non lo avvii. Quest’anno si è persa un’occasione incredibile, dilapidando in modo stupido una miriade di punti.

  110. Bayern e Barcellona fanno un altro sport. Poi ci sono alcune ottime squadre tra cui Real, Psg, un’inglese a scelta e ci metto anche la Juve. Ma quando incontri Bayern o Barca vai a casa, non c’è via di scampo. E’ matematico.

  111. Bah, le partite non si vincono/perdono in base alla logica.

    So soltanto che mi sto cagando addosso, anche perchè riconosco la forza dei ladri.

    Spero che il Bayern li affronti con il giusto piglio, altrimenti sono cazzi (per noi).

    In questo momento (20,35) mi trovo appollaiato sul trespolo a gufare

    maledettamente!

  112. Davide, zio faus…

  113. Davide…. mabbafffangulo và

  114. E aspettate un po’ prima di cristonare. Perchè questi almeno un gol non glielo fanno? Vabbè, gli hanno dato un gol di vantaggio, e allora? Mediamente ne segnano 4,66 in casa, il che significa che o ne fanno 4 o ne fanno 5. Portate pazienza.

  115. Se dell’approccio alla gara si capisce molto, mi sembra un Bayern in versione epic fail…

  116. Ecco appunto.

  117. Minchia, il Triplete lo vedo a tiro…..se ‘sti tedeschi non si svegliano!!

  118. Tedeschi di merda!

    Ma si può farsi uccellare così?

  119. Ma dai, ma non scherziamo.
    Se Guardiola allenasse l’Inter, l’unica impresa che gli riuscirebbe è di farci andare in B.

    Con Messi, Iniesta e Xavi, la Champions te la vinco anch’io, dando le indicazioni con gli sms.
    Ma come si fa ad avere una difesa del genere?

    L’anticalcio.

  120. Sembra di vedere la difesa di capitan Ranocchia!

    Tre volte si son presentati in area, due gol fatti ed uno mangiato.

    Mah, speriamo nel secondo tempo.

  121. Guardiolahahahahahah

  122. Prevedo una brutta nottata.

    Purtroppo, me lo sentivo sarebbe successo una catastrofe simile…

    Porca putt…!

  123. Settoriani, qui butta bianconero, molto nero_
    Chi ha la figurina di Gerd Muller è il caso che la tiri fuori..

  124. Davide aggiorna la statistica!!!!!

  125. Calma. Ci sono ancora 45 minuti. Il potenziale per ribaltare ce l’hanno. Non voglio neanche prendere in considerazione l’ipotesi che… non fatemelo dire, perfavore.

  126. Rosica rosica interista di cartone!

  127. Juve uber alle???

    Cambia pusher, pirla!

  128. lo sapevo, me lo sentivo…
    secondo me è già andata, magari nel secondo tempo uno lo fanno, ma la sensazione è che alla prima cazzata prendono il terzo e buonanotte.

    Cappella individuale, 1-0 ridicolo e gobbi nella situazione ideale ovvero 11 dietro la palla e ripartenze micidiali.

    Il Bayern non è abituato a scardinare difese così organizzate, sembra la stessa gara dello scorso anno contro il Real che nonostante Bale, CR7, Cazzi&mazzi ha creato pochissimo con la J**e schierata

    Pagano l’assurda presunzione di Guardiola che si fa rimontare 2 gol in trasferta per la voglia di strafare… il nostro almeno becca gol al 90′ con Nagatomo-Medel-D’Ambrosio.
    Facesse lui una roba del genere, lo manderebbero alla ghigliottina sotto la curva senza nemmeno attendere il 90′

    • Non c’è altro da aggiungere se non che il (lui sì) sopravvalutatissimo Pep, ha un culo che fa provincia.
      Perché quando scazzi così di brutto l’impostazione di una partita (horror-show per quasi un’ora di gioco), 19 volte su 20 esci di scena.

  129. Certo che alla Juve manca proprio uno come Kondogbia li in mezzo! Ahahah

  130. Surclassando il coglione decerebrato che viene qui per riempirsi uno spicchio di vita, volevo manifestare il mio stupore: non sapevo che Guardiola fosse diventato l’allenatore del Vigor Lamezia.. Ad ogni modo le merde, secondo me, hanno trovato la molecola magica, invisibile ai test. Non si spiega altrimenti.

  131. E’ sconfortante constatare come sono “adirati” dopo che son stati beccati con le mani nella mer……marmellata! E Dybala a casa per schivare, forse, i controlli……….

  132. Bisogna riconoscere che la Juve è una grande squadra

  133. Sì, fazer
    invece il Bayern fa cagare, no?

    Dai, su.
    Messi è riuscito a farlo passare per un allenatore (pure bravo) uno che fa sta roba qua.

    • Normalmente chi va in quello stadio torna a casa con 4-5 goal sul groppone. Questi qua gliene stanno dando due e subendo zero…queste cose non capitano per caso, come per caso.non si fanno le finali di CL.
      Il Bayern è uno squadrone ma non ci sta capendo un cazzo

  134. Bonucci impunito da nove giornate in Italia. Appena mette la punta del c…o in Europa arriva il giallo. Ma tu guarda.

  135. Sto guardando il Barcellona e dico che si può sperare ancora in loro, io ci spero fortemente, ma detto questo, chi vince la serie A se la gioca con tutti e dico tutti, è sempre stato così, checchè ne dicano i soloni tipo Sacchi e compagnia rintronata.

    Barca quindi, ma non solo, ci sono ancora ottime squadre in lizza, non disperiamo dài.

    Sta a vedere che per il non-triplete ci toccherà tifare the gonzoes

  136. Intanto i ladri riprendono a cagarsi nelle mutande…….ma passeranno anche questo ostacolo, purtroppo!

  137. Lewandowski. Il Bayern è ancora in partita. Adesso 2-2 e poi il finale di serata in crescendo wagneriano. E vediamo di essere meno pessimisti lassù. Non stiamo mica commentando il Toro.

  138. Eccoloooooo!!!

  139. La partita finisce qua. Io me ne vado a dormire, domani si lavora. Volevo solo ringraziare tutti quelli che hanno fatto passare Guardiola come un pirla. Buonanotte.

    • Perché è stato Guardiola a tirare fuori il coniglio dal cilindro al 91′?
      L’avevo scambiato per Muller.

  140. Non succede, ma se succede…

    Davide, vengo lì e ti bacio in bocca!

  141. Mezzo miracolo l’ hanno fatto, speriamo nell’ altro mezzo, vai coi krauti!!!!!

  142. No, no! Adesso non fare il codardo e dammi il risultato finale. 🙂 🙂

  143. E l’ovino abbandona la tribuna!!! Tutto è bene quel che finisce bene.

  144. Rubentus uber sta minchia

  145. E treeeeeee!

    Cazzarola, mentre scrivo……QUATTROOOOOOOOO!

    E il Triplete se ne va, ladri dopati!

  146. Che peccato 😀

    Ma coso uber alles ndò sta?

  147. Era molto impegnato col cambio di pannolini pieni di…..juve!

  148. Così fa male ancor di più loro… e godere noi!
    Ora il top sarebbe un gol del Toro al minuto 2!

  149. J**e uber merdes!

    GODOOO

    esiste ancora un dio del calcio

  150. Bellissimo il commento in spagnolo secondo il quale adesso la Juve si può concentrare sul campionato di serie A….impagabile.

  151. E crescendo Wagneriano fu..
    migliore in campo: Daviden.. Memorabilen ennesimen juventinen inculaten in coppa Non Succede_

  152. “Esce a testa altissima…” AAAAHHHAHHHAAAAAHHHAAAHHHAA

  153. cucù e il triplete non c’è più…

  154. Fiuuu, meno male.

    Siamo tutti Coman.

  155. …e come dissi nel felicissimo 6/6/15: vi amo tutti, vi abbraccio e vi bacio; siamo a posto per un altro anno.

    W Inter, abbasso l’ ovino (sempre il peggiore)

  156. peccato…se avessero a
    rbitrato Rocchi o Mazzoleni…

  157. E adesso voglio che lo sportivissimo Ruttosport titoli come dopo la semifinale con l’Inter : E’ più bello così.

    Merde.

  158. http://i.imgur.com/02042nb.jpg

    grazie TS per queste perle….avrebbero meritato una lezione di quelle che non si dimenticano, ma uscire così fa ancora più male.

    “Andarci vicino conta solo a bocce”

    A casaaaaaaa !!!!

  159. Una serata così sarà davvero indimenticabile!

    Dopo il primo tempo ero distrutto moralmente.

  160. Marotta (PU !):
    Ennesima ELIMINAZIONE dell’Ascolentus dalla “coppa NON SUCCEDE”_ Vibranti polemiche nel postpartita dopo l’annuale comparsata, all’esito delle dichiarazioni del cane Dog_va?  che ha abbaiato ai tedeschi di aver accettato gli arbitri, i gemelli Alex e Sandro, in violazione del regolamento di autoarbitraggio, aggiornato al bar Moggianti ed in vigore da oltre un secolo per le partite dei rubentini_ Il presidente dei tedeschi del Minga, Karlinter,  aveva fatto giocare i suoi in svantaggio di 2 gol per sedare gli animi, a patto di conservare il posto agli arbitri perché lavoratori Interinali, nel rispetto della carta sui diritti degli antigobbi_ L’Ovin signore non l’ha presa Allegra, ed ha scatenato una denuncia multieditoriale per le triplettiste garanzie antigobbi di cui goderebvero gli Interinali nella “coppa NON SUCCEDE”; si è, infine, riservato di adire la commissione di Bergamo per invalidare la partita, poiché giocata in contemporanea con l’altra_
    Ad ogni modo i monoretrocessi si sottoporranno a QUATTRO giorni di lavori Agricola supplementari per preparare al meglio la prossima partita del “campionato  SUCCEDE QUANDO CAZZO CI PARE”_

  161. Che vinca o che perda juve merda!

    A casa, scornacchiati per benino!

  162. E infine un pensiero anche a Merdaset e la sua esclusiva, che ora senza italiane sa dove mettersela.

  163. Guardiola gli ha fatto mangiare krauti e wurstel durante l’intervallo. Cazzo, potevano pensarci prima. E’ un orgasmo multiplo. E’ come se ce la siamo perculata tutti, ognuno di noi, ad uno ad uno. Uberstaceppa, ti brucerà per un altro annetto ancora.

  164. Il TRIPLETE vi fulmina al solo pensarlo. Giù le mani, immondi.

  165. Marotta che si lamenta dell’arbitraggio non ha prezzo.
    Tirando dentro la solita storia di proteggere il calcio italiano.

    Ma la storia che gli errori arbitrali si compensano vale solo nel campionato italiano?

  166. ogni festeggiamento va rimandato fino alle nuove disposizioni sulla composizione del Verto Triplete

  167. Ebbene si, e’ stato piu’ bello cosi’ (vero Ruttospork?)

    Un crescendo wagneriano…

    Mi piace pensare che abbiano pagato i supplementari con l’Inter…

    Il Triplete e’ salvo… per tutto il resto c’è Mastercard

  168. Stefan8
    la tua foto campeggia sul sito della gazzetta alla voce “e gli interisti sfottono”.
    L’ha messa proprio uno col tuo nome (o forse sei proprio tu…)

  169. jizz in the pants!!!!!

  170. annullato un gol a Morata!!!!! ladri!!!! ah… già…ma i ladri erano gli altri. se avesse arbitrato un italiano…
    cucù e il triplete non c’è più…

  171. Tranquilli rubentini da domenica tornate al lurido tran tran del taroccato campionato itagliano e vincerete l’ennesimo scudetto tarocco

  172. european top teams

    1 REAL MADRID CF,
    number of appearances in European Cups: 59; CHL 10/OTHERS 2;
    2 AC MILAN, 40; 7/2;
    3 FC BARCELONA, 58; 5/7;
    4 FC LIVERPOOL, 41; 5/3;
    5 FC BAYERN MÜNCHEN, 48; 5/2;
    6 AFC AJAX AMSTERDAM, 52; 4/2;
    7 FC INTERNAZIONALE MILANO, 50; 3/3;
    8 MANCHESTER UNITED FC, 38; 3/1;
    9 JUVENTUS FC TORINO, 52; 2 ? / 4;

    march 16, 2016 – update season 2014_15

  173. marotta occhio di falco si sta lamentando dell’arbitraggio!!! non c’è più religione…

  174. Com’è?
    juve uber alles?
    ahahahahahahahahahaha

    Ma bonucci che ha detto a fine partita?

  175. lo scommettitore al gol del pareggio ha urlato ai compagni:”calma! calma!” infatti ne sono arrivati altri due.

  176. No, Johnny, li pigliano da twitter.
    Ma non tu, dico la foto messa da Stefan8

  177. Sì, ok… ma un ringraziamento al nostro CAPITANO per aver pescato il Bayern, no?

  178. Noi critichiamo il nostro Mancio, cosa dire di Guardiola e Allegri?
    Il primo ha dimostrato la sua presunzione nel 2° tempo di Torino e nel 1° di stasera consentendo a una squadra inferiore di restare viva per 180 minuti, anzi di farle quasi passare il turno.
    Allegri, come un anno fa col Barca, quando convinto di vincerla si è fatto fottere in contropiede, questa sera ha tolto Morata e Cuadrado sicuro di avercela già fatta e rinunciando a giocare i supplementari con i due più veloci della squadra che avrebberro potuto farlo ancora vincere, perchè con quella difesa ogni azione della rube era una palla gol.
    Quindi per me uno è sopravalutato, l’altro è convinto di essere un mago mentre sfrutta semplicemente il lavoro di chi lo ha preceduto.
    Mi tengo Mancio e godo per l’ennesima figura di merda dei ladri.

  179. In tribuna all’Allianz e’ stato trovato un tubetto di vaselina, di chi e’ ?

  180. La juve deve capire che la Coppa Campioni/Champions League non è cosa per lei.
    Semplicemente.
    Hanno perso otto finali; ne hanno vinte (si fa per dire) due: di una manco ne voglio parlare per rispetto della tragedia, l’altra l’avevano taroccata coi farmaci.

    Insomma, è il loro contrappasso, il loro karma, o chiamatelo come volete.
    Ladri e arroganti in Italia, perdenti e reietti in Europa.
    La realtà è questa.

  181. sto ascoltando Juve channel, una goduria…morale della favola: la colpa è di Collina, mica del Bayern che gli ha ammollato 4 pere. comunque escono a testa alta, quasi come il BBilan quando beccò quattro pappine (a zero) a Barcellona.

  182. Vederli piangere a turno in diretta su Merdaset nn ha prezzo…

    Certamente con Ceccarini arbitro sarebbe finita diversamente…

    Ma un Dio del calcio c’è e il giorno del giudizio e’ arrivato…

    Gigi Simoni brinda con noi!

  183. Sventato il rischio Triplete nel nostro stadio… io mi sono seriamente cagato sotto.
    Avessero passato questo scoglio probabilmente sarebbero arrivati di nuovo in fondo, era un rischio che non si poteva correre.

    Il Bayern era nettamente più forte, ma questi fino a 3 minuti dal termine avevano fatto l’impresa e l’avevano pure meritata! I crucchi l’hanno addrizzata con la forza della disperazione e sullo slancio emotivo del gol dell’1-2.
    Questa J**e è forte sul serio e nemmeno il Bayern può permettersi di snobbarla, poche palle!

    Detto ciò, è vergognoso vedere Marotta che va a lamentarsi degli arbitri dopo una partita del genere…proprio lui che di solito mette in tasca e porta a casa.
    Strano però, appena si esce dal recinto italiano Bonucci si becca subito un giallo dopo 9 settimane di immunità e guarda caso scopriamo che gli episodi a volte possono anche andare in un’altra direzione

    Ora Guardiola gli ha dato la risposta che si meritava

  184. A proposito di contrappasso…

    Lo scorso anno il madridista Morata contribuì sensibilmente ad eliminare il Real…

    Quest’anno lo juventino Coman ha di fatto determinato l’eliminazione della Rube…

    E’ vero che Guardiola ha poi azzeccato tutti i cambi, ma questa partita fa venire parecchi dubbi sulle sue capacità tecnico, tattiche e strategiche…

  185. Questa serata si avvicina nelle modalità a quella del 25 Maggio 2005, che, comunque, rimane ineguagliabile.

  186. Che serata ragazzi……..stupenda…pero’ c`e’ un pero`…….non si puo’ continuare a vivere nellla paura del triplete gobbo….cazzo…..che la nostra Inter torni competitiva e contribuisca direttamente ad evitare la tripletta dei ladri…….

  187. Oltre a mantenere intatto il record italiano del TRIPLETE (unico, diffidate dai tentativi di imitazione), ricordo a tutti che l’Inter è l’unica squadra europea ad avere battuto contemporaneamente, nella stessa edizione di Champions, sia il Barcellona che il Bayern nell’ultimo decennio. Vale a dire: oltre a fare il Triplete, abbiamo battuto i più forti (aggiungo anche il Chelsea di Drogba e soci).
    Altro che finale di Champions vinta contro l’Ajax (tacendo sul resto…).

  188. Oltretutto questa serata ci ricompensa ampiamente della beffa subita in coppetta Italia (con i relativi immondi sfottò della Associazione torinese). Vi invito, in proposito, a leggere un magistrale editoriale sul sito amico Bausciacaffé.

  189. Notte Orgasmica!
    Il Bayern ha snobbato sicuramente nel primo tempo, e infatti ha rischiato, e parecchio.
    Fortuna che ha giocatori nettamente superiori.
    Allegri ha messo in campo una squadra intelligente e ha sfruttato i punti deboli degli avversari, E in questo Qualcuno dovrebbe imparare.
    Nei 210 minuti totali dello scontro, se ne sono giocati (circa)… 170? nella metà campo bianconera.
    Il Bayern ha ampiamente meritato di passare, e ce ne cresce, ma di fronte si è trovato un tecnico intelligente che ha saputo sfruttare al meglio le sue poche carte.
    A testa alta… fino alla fine… intanto rido fino all’anno prossimo 😉
    Forza Inter e juBe merda