Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Il Triplete è (anche) merito mio / 15

(prima che il calcio vero ci fagociti, ho ancora un po’ di cosucce in sospeso. Tipo tre storie di Triplete (anche) merito altrui che ci tengo a pubblicare una dopo l’altra – ecco la terza -. Il mio libretto intanto ha compiuto quattro mesi e si prende ancora la sue soddisfazioni: domenica 13 settembre, ore 23.30, se mamma Rai non ci ripensa – ne avrebbe tutti i diritti, mica sono Nick Hornby -, sarò ospite alla Domenica Sportiva. Praticamente, per me, come la Notte degli Oscar). (Intanto, vi lascio con Marco).

di MARCO G.

Che dire, Settore? L’ho centellinato come si fa con le serie tv su Netflix, che ti piacciono e lo sai che finiscono, e avresti lì tutti gli episodi uno dietro l’altro e invece ne guardi uno per volta, e “tiri lungo” per paura di arrivare alla fine. L’ho finito oggi: ogni partita un sussulto, un’emozione, un ricordo. 10 anni sono tanti, e nonostante mi professi interista sfegatato, in alcuni punti mi sono ritrovato a pensare “Ma davvero è andata cosi?”, come se la vittoria avesse cancellato le fatiche, gli inciampi, le lotte e le difficoltà di quel 2010. Grazie per averci fatto rivivere quel periodo fantastico. In più ci sono i racconti di corsa, ed è stato bello per me leggere di Tokyo e Milano, le tue sensazioni: prima o poi una maratona la faró anche io…

Non posso dire di essere un tifoso come te, sono stato abbonato solo per qualche anno (2004-2008), ho visto allo stadio negli anni ’90 qualche partita con gli amici, ma poi sono stato tifoso da tv piu che altro… ancora oggi una sconfitta dell’Inter pregiudica il mio umore per la giornata, e una vittoria lo migliora all’inverosimile.

Il libro mi è piaciuto un sacco, è divertente, scritto davvero bene, per quanto possa valere il mio giudizio di semplice lettore. Il finale mi ha lasciato senza parole e mi ha fatto commuovere, anche se non conoscevo gli amici che hai perso.

Sono l’unico nerazzurro in una famiglia milanista da generazioni: mio padre, mio nonno, i miei zii, sono ed erano tutti milanisti. Scelsi l’Inter, da piccolo, per non offendere nè il mio migliore amico (che era juventino) nè mio padre milanista. Sono cresciuto a suon di sfottó, a furia di pianti e delusioni. Lo scudo del ’89 e la Coppa Uefa 98 erano i due ricordi che mi portavo dentro da sempre.

Nel 2010 (avevo 32 anni) quel 22 maggio, ero a casa, con mia moglie, e al fischio finale ho pianto come non piangevo da tempo, per la gioia, la tensione, lo stress e la soddisfazione di aver compiuto qualcosa di epico.
Mio padre se ne è andato l’anno successivo, nel marzo 2011: aveva 69 anni, non era mai entrato in un ospedale in vita sua. In 3 mesi dalla diagnosi è morto. La mia prima partita allo stadio la vidi con lui: marzo ’87, Inter-Milan 1-2 (Galderisi e Virdis per loro, autogol di Baresi per noi). Avevo 9 anni ed è stata l’unica partita allo stadio assieme. Finito il libro mi sono fermato a pensare a questo ricordo, a cui non pensavo da tantissimo tempo, e per questo ti dico grazie. Ha proprio ragione Moratti: l’Inter è un sentimento.


share on facebook share on twitter

522 commenti

  1. Primo!
    E primo commento in assoluto su questo blog, che leggo ormai da tantissimo tempo.
    Un saluto a tutti e un grazie sincero a Settore per la pubblicazione!

  2. Secondo anche oggi!
    Ma l’anno prissimo saremo primi!
    AMALA

  3. Prossimo…l’anno prossimo..

  4. allora terzo, le correzioni non vengono contate 🙂 …
    Terzo come la terza Champioooooooooooooons dell’Interrrrrr

  5. Caro Marco, capisco il tuo commovente ricordo del padre.. Forse la capacità di unire generazioni è uno dei pochi veri motivi per cui ogni nazione ha uno sport popolare issato a bandiera.
    A noi é toccato il calcio.
    Noi abbiamo scelto l’Inter.
    Amala
    Insieme a tutti i tuoi cari.

  6. ..ed ora che ho anche letto grazie a Marco per il suo genuino e appassionato racconto, che riesce ad aggiungere qualcosa di nuovo ai mille (ma si esageriamo) che già prima son passati nel blog.
    Buonanotte e viva noi

  7. Bella lì Marco!

    Anch’io sono cresciuto in mezzo a tanti milanisti (a cominciare da mio papà e le mie sorelle).

    Scelsi di tifare l’Inter spinto dai miei compagni di scuola elementare, e a distanza ti tanti anni, con immenso orgoglio penso di aver fatto la scelta più bella.

  8. Davvero mi sembra che ognuno dei nostri racconti personali sia meglio del precedente.
    Complimenti a Marco e a tutti.
    Marco mi ha fatto pensare che non ho mai domandato a mio padre per quale squadra tifasse.
    L’ho saputo quando era tardi. Mi ha lasciato un paio di giorni dopo il Triplete e non ha mai svelato la sua fede interista, per delicatezza nei confronti di un figlio che lo aveva sempre contestato e che forse avrebbe per ripicca cambiato squadra.
    Tanto…scemo son sempre stato 🙁 Magari in UNA COSA non l’ho deluso…
    Ma forse non avrei potuto abiurare…
    Forse non siamo stati noi a scegliere l’Inter, ma lo ha fatto lei.
    Ecco perché la gente ci sopporta poco : siamo dei privilegiati…

  9. Attenzione attenzione, nuovo record di r (minuscola) onaldo, primo portoghese della storia a segnare al Novara, eeeh veramente un fenomeno:-)

  10. bel racconto Marco, grazie per aver condiviso con noi anche sentimenti decisamente personali

    io riassumerei tutti i vostri racconti con la chiosa finale di Marco

    l’Inter è un sentimento

    come vorrei che chi dirige, allena e gioca con la NOSTRA maglia facesse suo nel profondo questo concetto

    AMALA

  11. Uff ho commentato di là nel post precedente al messaggio di Enzo sulla musica progressive. Per chi fosse interessato 🙁

    • Mi avete fatto tornare in mente anche i Tangerine Dream, i Popol Vuh e i Nice. Perché senza i Nice (5 bridges) si spiega male Keith Emerson.
      Certo che…se Settore parla dopo il commento del GP…dovremo aspettare martedì… 🙁

    • Complimenti Andrea per i tuoi gusti musicali.

      Alcuni gruppi da te menzionati li conosco, quali: Yes, Transatlantic e Slash.

      Per quanto riguarda il resto, andrò a documentarmi.

    • @Giorgio, come al solito sei enciclopedico. Non li conosco! Andrò senz’altro a scoprir, che bello!
      @Enzo, grazie, sei gentile. Per quanto riguarda gli Yes, per me sono un mondo. Nel senso che hanno suonato vari generi musicali, dai 70 ai 90. Ma mi domando se conosci quello che per me rappresenta la loro produzione migliore, il progressive puro: Da The Yes Album a Drama. E Close to the Edge, per me massima espressione e manifesto del progressive rock. 😉

    • Scusate l’off topic prolungato. Chiudo, promesso.

    • Ai tempi avevo acquistato il vinile di questi album:

      1969 – Yes
      1970 – Time and a Word
      1971 – The Yes Album
      1971 – Fragile

      Poi più nulla.

      Con questo anch’io chiudo l’off topic e mi sintonizzo subito su RAI 2

  12. Cominciamo col dire che ho dovuto impegnarmi per capire che la DS l’hanno spostata da rai1 a rai2 (magari è così da anni).
    Settore avverti che questo è un blog della terza età, che ti facciano parlare subito che noi alle 23:30 dormiamo da due ore 🙂

  13. E’ bello pensare che stasera alle 23.30 ( ipse dixit il capo) , il cuore nerazzuro di noi tutti batterà all’unisono in nome del nostro nume tutelare, The Sector.
    Amiamola !

  14. Yawnnnnn…avevo messo la sveglia alle 23,29 (che – come scrisse giustamente L. Goldoni – non è un’ora, ma la partenza di un rapido…).
    Sveglia, ragazzi !
    Tutti su RAI2…! 🙂

  15. Presente! Però qui parlano solo della Ferrari..poi dei gobbi e infine una bella intervista senza mascherina a 20 cm dall’ospite pugliese con pacca sulla spalla (e presumibilmente a 2 metri da un tavolo di ristorante)..
    mi sa che mi affido a raiplay domani!

    • Vero.
      Senza mascherine. Uno “scivolone” televisivo bello e buono e la buffa sensazione che Paganini non sia del tutto sobrio e il suo ospite sia più seccato che altro…
      Ha da veni’ Settore…!

  16. troppo bello grande ROBERTOOOOOOOOOOOOÒOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  17. Picco dell’auditel, inspiegabile….

  18. Televisivamente per fet to !

    Grazie per averci dato merito del tripleteeeeeeee 🙂

  19. Ovviamente…alle 00,11 ho “staccato” subito 🙂
    Eccheccavolo…3 minuti ad un giornalista di tal levatura ?!?!
    I fought the law…

  20. Posso dirlo? Sono leggermente deluso… mi aspettavo una puntata monografica col nostro Settore ospite d’onore, invece solo qualche minuto di chiacchiere sull’Inter, per di più dopo essermi dovuto sorbire la formula 1 (che ritengo una delle cose più pallose al mondo) e pure le immagini dell’amichevole della gobba… ma mi piace pensare che sia meglio tenere questo spazio privilegiato per noi che lo sappiamo apprezzare, via dalla pazza folla… cmq è altamente probabile che sia stata l’ultima volta in vita mia che ho guardato la ds, anche se non sono ancora così vecchio (sgrat sgrat)

  21. Confesso che, dopo quasi un lustro ho guardato la trasmissione sportiva più noiosa sul globo terraqueo, e l’ho fatto chiaramente in onore del nostro Roberto.
    Tuttavia, la mia avversione verso questa trasmissione non è tanto per gli argomenti che tratta ma, sono gli opinionisti o pseudo tali che vi girano intorno.
    Uno tra tutti è Tardelli!
    Asoltare costui impartire lezioni di calcio quando per me è l’ex allenatore più scarso di sempre, lo trovo davvero disdicevole (Imho).
    Ancora un grazie al nostro Sector!

  22. Visto Raiplay.
    Confermo la sudisfa di vedere una persona capace farsi strada sgomitando e ottenendo giusti risultati. Bravo.

    Confermo anche che la DS è una rottura di maroni paragonabile solo a certi film passati da Ghezzi alle 2 di notte sul cinema Russo del dopoguerra.

  23. Mi associo a Enzo e Javier +, anzi secondo me piuttosto che guardare la ds meglio la corazzata potëmkin!
    @Giorgio: scusa ho letto ora il tuo commento sul post precedente, effettivamente sì, sono (ero?) anch’io un informatico, ho fatto per un po’ di anni il programmatore (c, java, python, persino ada!) ora faccio prevalentemente il tester, ancora un po’ mi relegheranno a scrivere specifiche, se non mi licenziano prima… cmq l’idea di dire “spegnete” era bella, e sì un timeout era sicuramente la soluzione più semplice… sarà per la prossima volta che il nostro Settore sarà ospite in tv, magari in un programma più divertente!

    • Ehila’, denny !
      Bravo ! Io di fronte a Java “mi sono arreso” e il c# lo sognavo la notte 🙁
      Avevo da parte il mio basic, poi il cobol, poi mi son dovuto studiare il visualbasic, poi hanno deciso che programmassi in html, poi…
      Però considera che ho 326 anni, quindi e’ comprensibile 🙂
      Ad un certo punto (DUE giorni per cambiare mezza riga di istruzione, oppure sentire i dirigenti amministrativi che discutevano sulle dimensioni e il colore di un pulsante…) ho deciso di tornare in “produzione”, cioe’ fare il supporto all’utente interno.
      Va be’… Ti chiamavano senza controllare di aver inserito la presa di corrente di una stampante, oppure cliccavano 20 volte per aprire una sessione è si spaventavano quando il pc poi presentava un ventaglio di 20 sessioni aperte, ma era comunque un lavoro che mi dava occasionalmente qualche soddisfazione in piu’. Sai…con la sola imposizione delle mani… 🙂
      Tipo quella volta che si diffuse il virus ” Kabul” e riuscii a capire come renderlo innocuo.
      Ma questa e’ un’altra storia (lacrima furtiva)…

    • Beh, il supporto tecnico può dare le sue soddisfazioni. Ti immagino fare il marpione con le colleghe più giovani e inesperte che si chiedono come mai il loro computer non funziona… 😉 e non mi dire che hai 326 anni etc. etc.

  24. Concordo con tutti,
    peggio della DS c’è solo l’AIDS, Collovati poi che ha messo il Milan come terza forza del prossimo campionato, mah, checché ne dica lui stesso per me é rincoglionito.
    Saluti e ancora grazie a Sector@

  25. Tardelli allenatore rappresenta l’anticalcio, uomo scarso mediocrissimo.

  26. Permettetemi prima di tutto di rivolgere a tutti i genitori , che immagino saranno numerosi tra i frequentatori del blog e hanno alunni che frequentano le scuole italiane , gli auguri di cuore da parte di un ex lavoratore della scuola, pienamente consapevole di questo momento particolarmente difficile e impegnativo che stanno vivendo. L’unico aspetto positivo che, secondo me, questa pandemia ha avuto nei confronti del mondo della scuola, è stato di rendere consapevoli gli italiani dell’importanza di questa istituzione, tra le fondamentali e da sempre tra le più trascurate. Non vorrei che le nuove generazioni, che già avranno più che fondati motivi per maledirci per i debiti di cui stiamo gravando le loro spalle, lo facciano anche per la pessima formazione che gli forniamo, che rischiano di allontanarli dai livelli raggiunti dai popoli più civili.
    Ieri notte, oltre all’intervento breve ma illuminante di Settore, ho assistito ad una straordinaria gara, non una partita di calcio ma di tennis, che immagino, data l’ora in cui si è conclusa, in pochi avranno seguito: la finale dell’ US open americano, che due atleti hanno combattuto fino allo sfinimento, di cui si parlerà a lungo per le emozioni che ha saputo dare, purtroppo solo ai telespettatori, ma che mi ha riconciliato con lo sport autentico, fatto di forza e di grandi gesti tecnici, ma soprattutto vero spettacolo senza sottintesi polemici e senza ipotesi complottistiche come accade sempre più spesso nel nostro sport più amato. E alla fine mi sono domandato se il nostro allenatore con i nuovi acquisti e quelli in progetto saprà dare alla nostra squadra quello spirito combattivo che ho ammirato appunto nella gara di ieri. Anche a lui in prossimità dell’inizio della nuova stagione vadano i miei auguri di cuore, sperando che le scelte che farà siano le migliori, e la finisca di tormentarci e tormentarsi per promesse fatte e non mantenute.
    A tutti un buon inizio di settimana.

  27. visto Settore in rai play.
    Ho guardato solo il pezzo e non la Ds, e devo dire che non è stato male. Il Nostro ha avuto modo di dire le cose che doveva dire e l’ha fatto bene.
    Certo, il contesto per presentare un libro simpatico e frizzante non era dei migliori, visto il format e le facce tristi che c’erano, però intanto Settore è approdato in Rai, ha fatto pubblicità al libro e non è proprio una cosa banale.
    La prossima sarà più scoppiettante, speriamo che possa essere coinvolto anche in altre trasmissioni più leggere e adatte.
    Sarebbe bello un incontro con scrittori di altre fedi calcistiche altrettanto ironici e divertenti.. sempre che ce ne siano

    ps. ma solo a me Chiesa possibile giocatore del Milan non piace affatto? Se lo prendono diventano forti veri, al di là del carattere insopportabile del giocatore

    • Non lo so ma con quali soldi? E il fpf? Fra loro il City e il psg mi sembra tutta una presa per il culo. Sinceramente mi cadono le braccia per non dire altro.
      Poi vedo una tappa del tour de france , vedo questi gregari che si fanno un mazzo enorme per far vincere jmloro capitani che sono gli unici a prendere i soldi veri ( più o meno la metà di quello che prende tonali) e mi chiedo seriamente quale sport meriti più rispetto

  28. Sapete una cosa che mi piace sempre di più di questo blog? Alla capacità di esporre in maniera serena i propri pareri, si affianca una competenza autentica nello Sport, evidenziata da opportuni commenti ad altre discipline, come il mio amato tennis.
    Non vi chiederò di commentare “il meraviglioso giuoco del baseball” (magari ci penso io al prossimo Italia-Olanda), ma grazie a tutti per le finestre di consapevolezza che riversate copiose nel blog.
    Il calcio è solo una passione, forse un sentimento. E non è poco.
    Ma non è uno sport:-)

  29. Grazie Marco.

    Io sono Interista grazie alla passione di mio papa’
    Che emozione il ricordo della mia prima partita allo stadio di San Siro,
    avevo cinque anni con lui al mio fianco in gradinata

    Era un Inter Foggia. Vincemmo cinque a zero tra l’entusiasmo e l’eccitazione della folla urlante . Mi ricordo la passione di mio padre per Mario Corso . Con tristezza ricordo le sue gentili carezze con le mani forti

  30. Scrive nessuno ?
    Ok, lancio “il sasso” io…
    Leggo di Milik (buon giocatore, ma a mio avviso NON un fuoriclasse) che avrebbe rifiutato l’offerta della Roma. Be’, la capitale può piacere o non piacere, ma poi approfondisco e leggo che il contratto prevedeva 5 mln. di euro l’anno per 5 anni.
    Insomma : non sono i soldi che prende un top player, ma un paio di pizze la settimana fuori con la famiglia te le puoi permettere…
    E in fondo – particolare non da poco – leggo che se non riescono a cederlo…si libererà a giugno del 2021.
    E’ del tutto pensabile che ci sia “qualcuno” in agguato pronto ad offrirgli anche uno o due milioni in più l’anno, tanto non lo pagherebbe un centesimo…
    E questo mi fa riflettere sullo sport che mi ha appassionato fin da piccolo… Ora la Panini dovrebbe mettere sulle figurine le foto degli agenti, dei presidenti “paperoni”, delle “WAG”…
    I calciatori sono in un tristissimo secondo piano, anche se non se ne rendono conto…
    Scusate l’amarezza. Vado a farmi massacrare a ginnastica posturale per un’ora (@denny : altro che “…marpione con le giovani colleghe…”) 🙁

  31. Mi ricordo le prime collezioni Panini, (primi anni 60) che per ogni squadra c’era una figurina con il monumento più significativo della città di appartenenza (mi viene sempre in mente il palazzo ducale di Mantova, chissà perchè?).
    Era poca roba , ma almeno noi le provincie italiane (aiutati anche dalle targhe delle auto, ora non più) le conoscevamo.
    Provate oggi a chiederle a un giovane.

    • Hai toccato un “nervo scoperto” . Sono ogni giorno guardingo, perché il “colpo della capra” e sempre in agguato.
      Un mese fa circa il mio adorato telefono di lavoro (uso DA 1000 anni i BlackBerry per la loro superiorità tecnica e perché mi hanno permesso in passato di non avere WhatsApp, evitandomi rotture d’anima bibliche).
      Sono andato in un centro/laboratorio di assistenza e DUE minuti dopo ne sono uscito, perché un ragazzotto pieno di sé mi ha domandato : “E da quando in qua la BlackBerry fa i sistemi operativi ?!?!” .
      Altro che province… 🙁

    • Era : “…il mio adorato telefono di lavoro mi ha lasciato…” . Sorrisi.

  32. Con tutti i rientri e chi deve ancora arrivare (Vidal ?!) abbiamo due squadre.
    Forti.

    Inter Lugano su sky con vista come dalla panchina, più vicina a quello che vedono i giocatori in campo, e chi ha giocato sa che è tutt’altra cosa che vedere dall’alto.

  33. Difficile fare valutazioni oggi . Mi sembra chiaro che ci manchi quarta puntata. Il centrocampo mi sembra migliorato e migliorerà’ con Nainggolan più’ in forma e Vidal
    Hakimi ottimo.
    Eriksen, grandi piedi, ma poco concreto
    La quarta punta e’ più’ importante del laterale sinistro: ruolo che D’ambrosio e Perisic possono ricoprire

  34. Dopo il 5 a 0 rifilato al Lugano, domani mi aspetto i titoloni sulla prima pagina di tutti i quotidiani nazionali, come successo con le merde.

    Chiedo troppo?

  35. Infatti. Altro che titoloni.
    Solo tanta merda su cessioni, ingaggi ecc ecc

    A M A L A

  36. Io credo che non ci dobbiamo far fregare dai giornalisti che ci danno per favoriti, cercano in tutti i modi di rendere avvincente un campionato che non lo è da 10 anni e non fanno che aumentare la pressione sulla squadra, aldilà dell’equilibrio molto instabile di Conte , la gobba che si schiererà ai nastri di partenza con dybala ronaldo dzeko kulusevksi douglas costa e bernardeschi non può che essere strafavorita, noi abbiamo 2 punte Lautaro e Lukaku , manca l’imprevedibilità di un dybala o di un cuadrado o di un costa , gente che risolve le partite chiuse/stregate , per essere davvero competitivi credo occorrano un ottima terza punta ( ahime credo Sanchez possa essere la quarta punta, troppo fumo poco arrosto ) ed un ottimo laterale mancino in grado di saltare uomo ( ma dovrà essere di livello assoluto ) , altrimenti credo vedremo si una squadra con tanta rabbia e agonismo però scolastica e prevedibile . ovviamente spero di Sbagliarmi e spero che Conte mi possa sorprendere , vedremo..

  37. ho letto l’intervista a Zhang.
    Tante parole da marketing, e alla mia età mi sono stufato di questi giovani che contrabbandano le parole con la realtà, ma la sostanza è:
    niente spese folli = papà mi fa fuori se faccio altri debiti.
    La vedo difficile, per usare un eufemismo.
    Tutti noi tifosotti sappiamo che se non hai qualcuno che ti inventa gioco o salta l’uomo la nostra squadra è prevedibile.
    Ad oggi chi abbiamo con queste caratteristiche?
    Hakimi sulla fascia
    Ericksen, ma se ne andrà forse o forse no, ma non è certo il faro di Conte
    Brozovic,ma se ne andrà forse o forse no, ma non è certo un mostro di continuità
    Sensi, non se ne andrà, ma quanto regge?
    Candreva,ma se ne andrà forse o forse no, ma Conte lo ha retrocesso quarta scelta
    Barella, Vidal, Gagliardini, Kantè -se mai arriverà- sono uomini da scimitarra non da fioretto

    Che dire? spero che le mie considerazioni siano solo le scorie negative di una notte un pò agitata

    • I difetti che sottolinei sono da tempo presenti in tutte le nostre squadre, senza eccezioni. Il dribbling, un tempo il fondamentale più apprezzato e più ricercato di un giocatore, che lo qualificava come futuro fuoriclasse se giovane, oggi mi sembra poco curato da tecnici e preparatori e considerato come un vizio, un esercizio masturbatorio ritenuto poco utile, a vantaggio di altri fondamentali più utili ai fini del gioco collettivo della squadra. Eppure, per scardinare difese sempre più agguerrite, che fanno barriera davanti al portiere, niente sarebbe più necessario dell’invenzione del singolo, soprattutto attraverso l’uso del dribbling. La predilezione che il nostro allenatore rivela per giocatori come Gagliardini, assai carenti nei fondamentali, incontristi dai piedi di marmo, però assai efficaci nell’interrompere le trame altrui, rispetto a costruttori di gioco come Eriksen o Sensi, è la spia di questa concezione del calcio oggi predominante, fatto soprattutto da robusti cursori, tutto muscoli e poco cervello, in preda di quella che già Brera definiva una specie di frenesia pedatoria, poco spettacolare ma assai efficace nell’aggredire e spegnere le iniziative avversarie. Fortunatamente tu, come me, sei appassionato di tennis e se segui gli internazionali di Roma, troverai tanti motivi di sollievo e di soddisfazione di fronte alle prove dei nostri giovani tennisti, da ammirare per bravura e impegno, che certo renderanno più serene le tue notti. Non si vive di solo calcio e c’è tanto di meglio nel mondo dello sport, basta cercarlo.

    • Avete detto entrambi cose giuste, io penso che qualcuno che inventa o salta l’uomo l’Inter ce l’ha già, penso a Sensi, Eriksen e lo stesso Sanchez. Il punto è solo quello della tenuta fisica, ancor più in un sistema di gioco dispendioso come il nostro. La vera domanda è: questi giocatori sono integri? Se si possiamo ben sperare, se no ci mancherà di nuovo quel quid dal salto definitivo e finiremo di nuovo nei primi tre dopo la juve.

  38. Stamattina mia figlia mi ha whatsappato il superamento di un esame piuttosto ostico e quindi sono nel mood adatto per apprezzare l’ansia con la quale il mondo del giornalismo italiano attende l’esame di italiano di Suarez.

    …(Maledettiiiiiiiii)…

    • Complimenti vivissimi (e NON ironici) alla figlia.
      Adesso, però, per festeggiare… aspetto anche l’esito di “Dracula”… 🙂

  39. Alt , Eriksen non salta l uomo neanche 1 volta su 30 , non è mai stato un uomo da dribbling , uguale Sensi e Sanchez forse lo era 10 anni fa , nessuno di loro a difesa schierata crea superiorità saltando l uomo.

    sarebbe bastato un ribery da mettere gli ultimi venti minuti sull esterno mancino …

    • Non posso parlare per Javier +, ma aveva scritto “inventa o salta l’uomo” e quindi i giocatori citati appartengono (visibilmente) a DUE diverse categorie.
      Lo scrivo perché anche io avevo avuto lo stesso sussulto 🙂

    • Chiedo Venia , forse mi son fatto prendere la mano ( o le dita ) , perchè non sono un estimatore di Eriksen

    • Concordo. Eriksen gran piede ma non salta l’uomo.
      Hakim invece si

  40. @Flavio : ce l’ha fatta. 🙂

  41. Prova

  42. Oggi ricorre anniversario della morte di Bersellini. Superbo Allenatore e stimatissima persona. Leggo interviste dei vari Altobelli, Becca, Baresi , Bini, Pasinato: viene descritto schietto, deciso, competente e pieno di umanità’

  43. ??? Son gia’ tre anni che ho iniziato a scrivere con continuità su questo blog (l’avevo già fatto, tempo prima, firmandomi col nome in tedesco, in onore di KataKlinsmann) ???
    Grande allenatore, tecnico “duro” ma corretto, uomo onesto.
    Un allenatore da Inter, in altre parole.
    Un saluto, mister. E grazie.

  44. Daniele fc e Giorgio
    Sono onorato del fatto che leggiate le mie cialtronate come fossero scritte da una persona senziente 🙂
    Cmq si, chiaramente per Eriksen mi riferivo solo all’inventiva, alla velocità di smistamento e colpo d’occhio, alla precisione dei passaggi, alla velocità giusta della palla. Quando hai i piedi buoni puoi fare tante altre belle cose oltre ad un dribbling. Certo se sto sant’uomo si convince che non siamo più negli anni 70 e comincia anche a correre come un atleta del terzo millennio ci fa un favore.
    Sensi può saltare l’uomo, lo fa poco ma lo fa, ha poi molte delle caratteristiche di Eriksen e vivaddio corre.
    Alexis se sta bene salta eccome l’uomo, e corre e recupera e si sbatte e fa assist e… segna.

    • Javier , concordo sulla valutazione ” non siamo più negli anni 70 … etc ” non concordo sull’ultimo verbo che hai attribuito a Sanchez , anche qui spero di sbagliarmi obviously

  45. Dai, facciamo una lista di salta-avversari della storia dell”Inter così, a memoria, prima di andare a dormire, comincio io:
    Mattheus (scusate se approfitto..),Juary, Matteoli, (ehi non vale andare su Google), Sanchez, Ronaldo quello vero, il Becca, Diaz, Lautaro se sta bene, anche Sensi secondo me, Lukaku, Muraro, aiuto la stanchezza mi annebbia la mente…

  46. Martins, Kallon, Etoo, Schneider

  47. Zanetti Xavier

  48. Rummenigge, Roberto Carlos

  49. Milito Adriano… Buonanotte, per oggi proprio basta

  50. Djorkaeff, Jair, Suarez, Maicon, Ronaldo (quello vero)

    Anche Mariolino Corso, quando aveva voglia di correre…

  51. Meno male che Giardinero ha messo Jair… Stavo per farlo io.
    E comunque anche Spillo, all’inizio, aveva due caratteristiche che poi ha accantonato (a favore di altre, sia chiaro…), forse per via di un visibile irrobustimento fisico, si trasformò in un vero uomo d’area mentre prima dribblava parecchio e – udite udite ! – tirava le punizioni mica male…
    E comunque…El chino Recoba ci è rimasto male, perché non l’avete ricordato 🙂

  52. Ragazzi ragazzi, avete dimenticato due nomi che gridano vendetta
    Beccalossi
    Moriero
    Come tutti i “driblomani” andavano a giornate alterne, ma quando era quella giusta i soldi del biglietto erano ben spesi.

  53. Javier+, avevo già messo anche sua maestà Luis Nazario de Limaaaaaaaaaaaaaaa ;-), l’uomo che ti sedeva senza nemmeno toccare il palloneeee

  54. A proposito di dribbling: ci siamo dimenticati del grande Sandro Mazzola!!!

    Oltre a Mazzandro la mia lista di giocatori che si distinguevano per capacità’ nel saltate il proprio avversario in ordine cronologico :

    Bobo Gori, Adriano Fedele, Adelio Moro giovane, Pasinato, Brehme, Muraro, Altobelli, Scanziani, Beccalossi, Ale Bianchi, Ramon Diaz, Ruben Sosa, Lothar, Ronaldo, Adriano, Figo, Schneider, Zanetti ed ora e ne e’ passato del tempo … Hakimi

  55. Ricordo articoli dove si diceva che Kovacic (all’inizio) era tra i giocatori della serie A con il più alto numeri dii dribbling riusciti.

  56. A proposito di saltatori d’uomo, solo a me non dispiacerebbe quel tale Gervinho?

    • Anche Cuadrado, al di là della simpatia NON irresistibile (ma si sa : chi nasce Toldo…ahahahahah…che bojate che mi vengono la mattinia…!) 🙂
      @Javier + : mi fai venire le lacrime agli occhi, quando ricordi il “bambino d’oro” Kovacic…

  57. Beh, con tutta la girandola di nomi messi in campo, vi siete dimenticati il più famoso dribblatore storico che abbia militato nella nostra squadra, un innamorato del pallone, autentico dribblomane, in grado, partendo da qualsiasi posizione del campo (giocava nel ruolo di mezzala ma si spostava spesso all’ala) superava come birilli due, tre avversari con finte e controfinte fino a sparare a rete. Si chiamava Faas Wilkes, olandese, detto l’olandese volante, acquistato nel ‘48 da Masseroni e poi venduto al Torino proprio nella stagione precedente al nostro primo scudetto del dopoguerra. Venne ceduto proprio per l’eccesso dei suoi dribbling che finivano per rallentare il gioco del trio d’attacco tra i più prestigiosi della nostra storia, costituito da tre fuoriclasse, Nyers Lorenzi Skoglund. Tempi favolosi, in cui potevamo permetterci di far a meno di un dribblomane. Oggi non mi sembra che nella pletora dei giocatori della rosa ci sia qualcuno capace di superare uno, due avversari in successione mediante il dribbling. Forse solo Perisic (di scuola croata, oggi la migliore per il perfezionamento della tecnica individuale) l’ho visto tentare e qualche volta riuscire in dribbling in serie del genere , e forse lo sarà in grado il nuovo acquisto Hakimi…A Wilkes, alla sua morte, hanno innalzato un monumento per le sue qualità di grande giocoliere, lo stesso fecero gli svedesi dopo la morte di Skoglund. Non sarebbe il caso che la nostra società innalzasse un monumento a qualche giocatore italiano che lo ha meritato, come , ad es. a Corso, che di dribbling in serie ,e non solo , è stato uno dei massimi interpreti?

  58. @Scettico, mio padre mi raccontava di Wilkes descrivendolo proprio come fatto da te,
    lo entusiasmava; Faas (faaso tutto mi, cit Corso46)
    Mario Corso meriterebbe un monumento.

    Tra i dribblomani; Cerilli in Inter Lazio

    • Corso46…. una delle perdite più brucianti di questo blog, tutto per colpa di gente che adesso fomenta le stesse risse in altri blog con gli stessi metodi patetici.
      Vabbeh, siam tutti adulti, ognuno si regola come crede, c’è una soluzione a tutto quando si parla di queste cazzate.

      Ma parliamo di cose serie:
      Miglior colpitore di testa?
      Per me Ivan Zamorano, splendido Alicanto con ciuffo.

  59. Certo come ti saltava Ronie io non ne ho mai visti

  60. Colpitori di testa?
    Il mio voto va al finissimo Aldo Serena,
    nell’anno dello scudetto (e non solo), ne ha messe di perle!

  61. di testa : Bam Bam su tutti , ma anche Vieri , Boninsegna ..

  62. Non leggo di Spillo…
    L’anno in cui ci “attaccarono il ciottolo” (espressione livornese tipica) per Hateley… Altobelli ne mise uno pressoché IDENTICO al ritorno… 🙂

  63. di testa: per me Serena il più forte; a Boninsegna gli ho visto fare il più bel gol di testa in un Inter Torino, certo che anche in Nazionale ne ha fatti di molto belli (Olanda).
    Muraro saltava molto in alto. Il più forte di uitti; parere personale, era Pruzzo

  64. Boninsegna in Inter toro.. ero lì bambino .. meraviglioso! Che nostalgia
    E anche il gol col Napoli rischiando la testa e papera di Zoff..
    Nostalgia canaglia

  65. @giardinero9cruz : come colpitore di testa…. Ti cito io, se non c’è un po’ di grata memoria 🙂

  66. Devo ammettere che anche Bettega ci sapeva fare di testa, Bierhoff altro buono, Skhuravi, e.. e Passarella, ve lo ricordate che elevazione aveva? Quasi come Ramiro!

  67. @Giorgio, vero!!!!!!
    Eccezionale goleador campione di modestia e per questo INGIUSTAMENTE dimenticato

  68. Un last minute tra i dribblatori:
    Ruben Sosa

  69. Piuttosto bravo anche nelle punizioni,
    facciamo anche la lista anche dei piedini?

  70. Bravissimo, Lothar.
    Con l’accenno a Ivan Ramiro, mi hai fatto venire in mente (parlo di basket) un giocatore che aveva un’elevazione splendida : Manuel Raga. Alto meno di 1,90 mt. …andava su a tre piani, come si dice dalle mie parti.
    E ora auguro buonanotte a te e tutti i confratelli. Sono appena tornato in terra labronica e, per dirla come Forrest Gump…sono un po’ stanchino 🙂

  71. Ragazzi…ma tra voi c’è anche qualcuno dei Mille che domani rientrerà nel Tempio?…

  72. @Giorgio, wow, Raga, che fenomeno, mi sono documentato, stacco da fermo 1 m e 10 cm!!!! Pazzesco se penso che Cotdoba, ai tempi il migliore in Serie A, saltava da fermo “solo” 90cm.
    E comunque Raga é anche un po interista dato che nel suo palmares conta 3 Coppe dei Campioni 🙂

  73. @Lothar
    Bella la lista dei piedi per le punizioni!
    Dopo il già citato Ruben Sosa comincerei a ricordare a tutti ma più che altro a quel pirla di Hodgson un certo Roberto Carlo.
    Dopo 25 anni non ci posso ancora pensare senza incazzarmi.

  74. Anche Sinisa non era male,
    Adriano la toccava piano 🙂
    Eh ce n’è

    • Punizioni ?
      Avevo citato Altobelli dei primi tempi, ma qui ci vorrebbe un blog a parte… Il coriaceo Marini, Lothar (quello tedesco), Kalle (anche qui…il tedesco), passando per Figo e R. Baggio che ti facevano capire come mai tu era meglio che facessi l’informatico e non il calciatore… 🙁
      Ha ragione Javier + : ce n’è…

    • Con il “Chino” che scalpiterebbe per un posto tra i primi, ovviamente 🙂

    • Diciamo che sarebbe una battaglia per il secondo posto, il primo spetta a chi ha “sublimato” per primo la punizione. Ed è nostro, tanto per cambiare:
      Mariolino Corso

  75. Oristanio il nostro futuro. 10 fantasia della nostra primavera. E’ un piccolo Messi. Dribbla e salta gli uomini con grande facilità’
    Oggi contro la Sampdoria primavera

  76. Scusate se interrompo la fantastica cavalcata di ricordi eroici.
    Torno sulla riapertura di oggi.
    Chiedevo se qualcuno di voi stesse per andare allo stadio perché avevo una domanda.
    Ora ho visto le immagini scattate verso la tribuna.
    E ho la mia risposta.
    Se in uno stadio di 80.000 posti fai entrare 1.000 persone, è difficile che si possano infettare l’una con l’altra.
    A meno che non la fai sedere una davanti all’altra (con al massimo una fila di posti in mezzo), esattamente come hanno fatto stasera.

    Io sono sempre più allibito da questo periodo, in cui le menti si perdono nelle cose più ovvie, si soffermano su quelle più inutili e dimenticano quelle che davvero contano.
    Mi fermo qui. Scusate se rovino la festa. Notte.

  77. Giorgio immagino tu sia affranto per il 7 a 0 al Pisa

    • Affranto non rende compiutamente il senso di profonda mestizia che mi ha assalito quando (solo per cattiveria d’altri, visto che dalla fine di Maggio 2019 NON seguo attivamente) sono stato informato dell’inusuale sconfitta della simpatica squadra della torre pendente…
      Ho dormito malissimo, stanotte, e non credo che questo senso di scoramento mi lascerà del tutto prima di domenica prossima alle 22,50, quando conoscerò il risultato di R. Emilia 🙂
      Eh…c’è poco da fare… Quando uno è sportivo… 🙂 🙂 🙂

    • Certo…
      Sono sicuro che tu eri tra quelli che appoggiavano Anconetani quando voleva creare il Pisorno 🙂

    • Mbe’ ? Che c’è di strano ? TUTTI i livornesi l’avrebbero appoggiato ! DOVE e per FARGLI COSA non interessa i nostri confratelli… 🙂
      A proposito : che fine ha fatto Gus ? È da un po’ che non lo leggo…

  78. @Odisseo, mi sono documentato
    su questo Orustanio, sembra proprio uno buono, speriamo gli rimanga la testa sulle spalle!!!

    • Oristanio, pardon

    • Lothar , Gaetano Oristanio e’ veramente forte
      Ha un grande talento, un piede sinistro magico e progredisce ogni anno
      In Nazionale under 17 ha fatto un gol su punizione stile Recoba da 35 metri
      Ha un sinistro chirurgico come il Chino ma e’ molto più’ mobile. Ha un fisico alla Messi
      Seguo la primavera da sempre e non mi ricordo di avere visto un talento così’ cristallino dai tempi di Balotelli
      Lui ed Esposito, se paragonati ad i pari età’, sono di categoria superiore

  79. Va beh giriamola come si vuole ma a me avere Vidal in mezzo al campo al posto di Gaglia non mi sembra poi tanto male.

  80. Qualcuno mi darà addosso, ma… Guarin è svincolato. Lo preferivo a molti altri.

    • Mah l’ultimo anno al Vasco ha giocato 13 partite ed ha risolto il contratto, secondo me non ne ha più, e parliamo di un campionato dove si corre la metà del nostro.
      Oggi se non sei in grado di garantire fisicità per 70-80 min non vai da nessuna parte (vero Eriksen?) e questo, che sia chiaro, non per il “gioco di Conte” ma per il gioco del calcio moderno (piaccia o non piaccia è poi tutto un altro discorso).

  81. L’affascinante Guarin si permetteva (il talento certo non si discute) lunghe camminate da giovane, non oso pensare adesso che di anni ne ha 34.
    Probabilmente un Conte, come allenatore, credo non lo accetterebbe neanche gratis

  82. affascinante per qualità tecniche ovviamente:-) …

  83. Ma parliamo di cose serie:
    Il rigore di Bonucci.
    Mi è difficile se non impossibile essere sarcastico, ma se non è rigore quello allora il fallo di mano da rigore deve presupporre il volo plastico con palla bloccata.
    Ho visto un mani in fiorentina torino da tiro ravvicinato con il braccio spostato dal corpo di 10-15cm e la ci sta, ma Bonucci ieri sembrava il Cristo redentore sul Corcovado!

    • “non essere sarcastico”
      Rileggessi una volta

    • No ma tranquilli che adesso arrivano rizzoli, nicchi & co a spiegare che non era rigore perché bla bla bla… noi stiamo qui a preoccuparci se prendiamo vidal o qualcun altro, ma la verità è che contro la mafia gobba non vinci neanche con ronaldo quello vero il massimo che si può fare è costringerli a rendere più evidente quello che tanto sappiamo già, se mai lo scudetto dovesse essere davvero in bilico gli “episodi” andranno sempre solo in una direzione…

    • No, ma siamo noi piangina che vediamo sempre il male dappertutto, d’altronde cosa vuoi che sia un secolo di decisioni dubbie a loro favore? È un caso, i torti si compensano, la fortuna gira, e le mezze stagioni non ci sono più, proprio come i miei zebedei, frantumati…

  84. No vabbeh, questo non potete perdervelo.
    La Gazzetta dello Sporc :

    “Partiamo dalla fine, e cioè dal posticipo serale tra Juve e Samp. Quattro minuti e scatta il primo giallo, giusto, per Tonelli che stende in scivolata Ramsey. Al 14′ entrata aspra di Ramsey su Bereszynski, in questo caso l’ammonizione non scatta ma sarebbe stata opportuna, così come mancherà al 68′ il giallo a Rabiot che ferma sbracciando Ramirez in uscita dalla propria area. Al 44′ il caso che può simboleggiare la transizione richiesta dal designatore Rizzoli che ha chiesto valutazioni concrete dal campo su dinamica e azione nei rigori per mani. Bonucci va su Bonazzoli in area che tira e colpisce da distanza estremamente ravvicinata il braccio piuttosto aperto dello juventino. Per Piccinini non c’è niente, la sua valutazione dal campo sembra considerare la distanza molto ravvicinata, il pallone poi va nella direzione opposta a quella della porta e il braccio colpito è il sinistro, non il destro che avrebbe potenzialmente protetto Szczesny. Il resto della stagione ci dirà se si tratta di tendenza o di episodi.”

  85. Per loro sarà tendenza per gli altri episodi… o viceversa? Cmq sappiamo già come andrà il resto di questa stagione, della prossima, di quella dopo… finché una nuova calciopoli non farà un po’ di pulizia (speriamo)

  86. Deli Ally: e’ un doppione di Erksen.

    Vogliono le dimissioni di Conte??

  87. Intanto pare che l’esame di italiano di suarez sia una truffa gli avevano anticipato le domande così poteva preparare le risposte perché poi “doveva prendere 10 milioni di stipendio”… vuoi vedere che la gobba si è tirata indietro per evitare di essere coinvolta? Ma è fin troppo facile immaginare chi gli doveva dare i 10 milioni

    • Di questo passo…c’e’ persino da provar sollievo se non verra’ fuori che gli han dato il reddito di emergenza… 🙁
      Che tristezza…

    • Eppure strano, mi dava tanto l’idea del primo della classe, quello del primo banco, si tipo:
      “Maestra Casimiro disturba!”

    • Be’…bastava non fosse compagno di banco di Chiellini, perché i livornesi hanno la battuta “mordace” … 🙂

  88. Scusate, il Colonnello della GdF che conduce le indagini sull’esame di Dentone e che ha puntualizzato che l’esame è stato organizzato dalla juve anche se al momento non risulta indagata si chiama SARRI!
    Sembra di essere in una sit com 🙂

    • Me lo vedo Suarez all’esame:
      Buongiorno, ci declami una poesia in italiano a sua scelta
      SOPRA LA PANCA LA CAPRA CAMPA SOTTO LA PANCA LA CAPRA CREPA, TRENTATRÉ TRENTINI ANDAVANO…

  89. Ora che finalmente anche la Juve ha il suo”passaporto”, vorrei proporre una mozione d’ordine : L’abolizione del termine PREDESTINATO.
    Se la vita ha un senso è perchè noi, per quanto ci possiamo ingegnare, mai saremo in grado di prevedere il futuro, e ciò è un bene, perchè se lo fossimo potremmo incidentalmente vaticinare il giorno della nostra dipartita e non ne vivremmo più.
    Per cui, basta carriere già scritte, basta gran premi gia vinti basta imprese gia realizzate, vogliamo vivere giorno per giorno la vita così come si svolgerà, nel bene e nel male!

  90. La campagna che sto promuovendo si associa a quella dell’abolizione del : “NUOVO xxxxx “, anche perchè ultimamente ho sentito parlare di “Nuovo De Sciglio” e la deriva è veramente sconsolante.

  91. Tocca cominciare a seguire la B.
    Esposito, col fratello più grande, giocherà in prestito secco alla SPAL.

    A M A L A

  92. La gobba non è indagata.. Suarez non è indagato..l’agente di Suarez non è indagato..e quindi chi sarà indagato? ..mi nonno?

  93. Fattaccio Suarez… mi viene da dire che il ragazzo NON MASTICAVA bene l’Italiano….

  94. Tra i driblomani potrei parlarvi di Sergi Pellizzaro (che segnò il penultimo rigore al Celtic spalle alla porta nella carpa campioni persa in finale con Ajax), ma, tra gli ultimi, sarebbe un delitto non citare Karamello Karamoh , decisivo nello spostare gli equilibri di Lazio – Inter il 20 maggio di due anni fa.

  95. Idem ;-)…

  96. Dobbiamo ancora iniziare e sono gia’ riusciti a farmi schifare anche sto campionato

  97. Esame per la cittadinanza di Suarez farlocco. La RuBentus ha organizzato il tutto, ma non è indagata…

    Nel dubbio, si valuta la riapertura del “caso Recoba”

  98. Sandro Mazzola, alla domanda su quale sia il suo parere per il fallo di mano di Bonucci risponde così:

    “Scusate, ma Bonucci con quale squadra gioca? La Juventus, allora di che vi meravigliate”.

    Niente di nuovo, solita solfa, arriveranno al decimo consecutivo.

    AMALA.

  99. cmq la vicenda suarez è surreale

    la iuve organizza la cosa, ma è estranea alla vicenda dell’esame che viene passato in mezz’ora scarsa , cosa che di solito richiede un paio d’ore.

    qua è veramente sarebbe da alzare le mani ed arrendersi. è un sistema completamente asservito al potere mafioso sabaudo dove nessuno o quasi si scandalizza più od obietta.
    inoltre, dopo aver organizzato l’esame, chissà perché la iuve si defila e prende morata. evidente la soffiata da parte di qualcuno

    ti senti come don chischotte contro i mulini a vento, circondato da persone che pensi che ti lamenti sempre e non vedono più la verità e ci sono momenti in cui sei veramente scorato, ma…..RESISTERE e RESISTEREMO

    AMALA

    e iuve MERDAAAAAAAAAAAA

    • E tra l’altro il corriere stamattina parla dell’avvocato della juve che ha preso accordi con la direzione dell’università promettendo di portare lì tutti gli stranieri.
      Però non sono indagati…
      O è una tattica da parte della GdF o è la solita minestra, e direi quasi certamente la seconda.

  100. Alcuni articoli, però, su varie testate, precisano che inchiesta è solo all’inizio e intendono sapere a chi avrebbe fatto comodo superamento esame.

    Non succede, ma se succede……
    (anche se è comunque una minchiata, credo poco rilevante sul piano sportivo; ma, sul piano dell’immagine e dello “stile”, quello si)

    • Beh Toto se esistesse davvero un immagine e la capacità della gente di guardarla loro sarebbero rovinati da tempo, invece sono l’icona dello sport italiano con tutto un esercito di tirapiedi e leccaculo che li magnifica.
      No davvero, ma dopo un secolo di malefatte cosa bisogna scoprire e provare ancora per cancellarli dalla storia sportiva italiana? E mi da persino fastidio fare questo discorso con una bazeccola del genere, altro che esame all’università! Cosa non hanno combinato ste merde?

  101. Dice gazza che anche FIGC apre inchiesta.

    Non succede… ma se succede.

  102. E via con le intercettazioni dell’avvocato della Juve che chiede un esame “rapido” e che in cambio promette che manderanno “altri stranieri” per fare l’esame.
    Già ipotizzano: abuso d’ufficio, falso in atto pubblico, corruzione.
    E a quelli (juventini) che dicono “che rapidità!” suggerisco di contare fino a 10 prima di parlare: immaginate se la Finanza non dice nulla, rilasciano il certificato B1 a Suarez, la Rubentus lo tessera e lo schiera. E poi viene fuori che non potevano schierarlo….

  103. Premessa: ho sempre trovato assurdi i limiti per cui un club non può tesserare più di tot extracomunitari, e in un certo senso mi sembra “logico” che tutti cerchino espedienti tipo trisnonni emigrati etc. Detto questo, la gobba sta facendo l’ennesima figura di m. della sua storia, è evidente che avevano preparato tutto (“deve passare a tutti i costi perché guadagna 10 milioni”, “vi porteremo altri stranieri”…) poi qualcuno li ha avvisati dell’inchiesta e hanno virato a tutta velocità su morata, ora dicono che avevano mollato suarez già prima che facesse l’esame, quindi evidentemente lui voleva prendere la cittadinanza italiana così per sfizio personale… purtroppo non credo che la gobba come società possa essere perseguita dalla giustizia sportiva, faranno ricadere la colpa sullo studio legale e sugli esaminatori, magari diranno che era solo “sudditanza”, e intanto i ritardati dei loro tifosi continueranno a parlare del passaporto di recoba, del caffè di herrera, preskritti kartonati rosikate malox…

  104. Proporrei di eliminare l’espressione

    “Non succede, ma se succede…“

    Non succede mai e da illusioni inutili

    • Vero.
      Ricordo che per pochi giorni, al bar dove trovavo alcuni colleghi, i romanisti lo recitavano come un mantra…
      Un amico più scaramantico arrivò al capolavoro linguistico di dire : “A’ Gio’, mo’ è pure peggio, perché fino a ieri ‘o potevo vince…mo’ ‘o posso perde…” .
      La sera successiva persero in casa c’a Sampdoria… 🙂

  105. Era lo slogan di quel coatto pseudo giornalista di Roma, presenzialista nelle reti Mediaset, esperto trasformista di politica per passaggi da sx a dx; mi viene in soccorso la mia amnesia cavalcante che mi impedisce di ricordarne il nome (o è una forma di censura del mio cervello ?)

    • Freud avrebbe da dire… ma ti riferisci a cruciani? Cmq concordo, è un modo di dire che porta decisamente sfiga, fra l’altro pure materazzi dopo la vittoria a siena perculò i romanisti con una maglietta con la scritta “nun è successo”

  106. Vabbè.
    Non lo faccio più!

    🙂 🙂 🙂

    A M A L A

  107. Unica società sportiva al mondo con due (2) accuse di illecito sportivo.
    Non credo dovremmo mai ricordare altro a chiunque parli con noi.
    Io l’ho fatto con il mio manager (viola), con il mio Country Manager (francese) e persino con il Global Director ( tifoso di una cosa inutile come il foitball americano).
    Ripetetelo a tutti, senza paura e come un mantra.
    Se ci saranno generazioni future, noi abbiamo la responsabilità di tenerle informate.

    • Per quanto mi riguarda, i miei colleghi francesi, spagnoli e tedeschi sono già informati da tempo sulle ruberie di juventus FC. Però sono iniziative estemporanee, perché per qualche misterioso motivo gli interisti non amano parlare male della juventus. E manca il volume necessario per fare opinione pubblica, sia da noi che all’estero.

    • “descansate niño che continuo io”
      (cit. Atahualpa feat Paolo Conte)

  108. alle prese…

  109. @ atahualpa: mi permetto di dissentire. nel mio gruppo di amici ci sono iuventini, milanisti, veronesi, fiorentini ed interisti. gli unici che diamo addosso ai gobbi siamo noi interisti, gli unici che fanno presente lo schifo che fanno, gli unici che li cazziano per il sentirsi sopra le regole (io so io e voi nun siete un cazzo – cit.)…tutti gli altri ormai sono talmente abituati che non hanno nessun moto di sdegno. accettano con fare ascetico, sembra che pensino: “è sbagliato lo so, ma tanto e cosi” e vanno avanti come se nella fosse

    dobbiamo essere i testimoni di geova del calcio, fare proselitismo, aprire gli occhi a tutti gli altri, non soccombere alle oscure forze del male, non può piovere per sempre (cit.)

    AMALA

    ps: per i vari cinefili della chat ho messo un paio di citazioni semplici semplici

    • Siii andiamo a bussare dalle persone alle 8 della domenica mattina e proselitiamo .
      Però alle case dei gobbi permettetemi di mettere lo stuzzicadenti nel tasto del citofono.

    • kalle73: capisco ciò che dici. Ma il mio termine di paragone non sono i milanisti né i fiorentini, i quali odiano la juve più o meno come odiano noi. Il mio termine di riferimento, per quanto riguarda il volume impressionante di interventi su ogni mezzo di comunicazione online (social, blog, testate specializzate ecc), sono i gobbi stessi. Quello che voglio dire è che ad ogni post, articolo, intervento che riguardi il mondo nerazzurro ci sono intere legioni di juventini pronte a vomitare spazzatura su di noi. E questo, che ci piaccia o no, fa opinione, vendite e determina anche linee guida dei vari comitati di redazione, innescando un circolo vizioso. Chi dimostra di avere numeri maggiori, vince.

      In sintesi, non credo che i tifosi juventini siano numericamente molto superiori a noi. Però sono convinto che il loro livore, la loro acidità nei nostri confronti sia superiore rispetto all’odio che noi riusciamo a manifestare pubblicamente al loro riguardo. Spero di essere riuscito a elaborare meglio ciò che penso, che poi si può sintetizzare così: quando spariranno tutti dalla faccia della terra avremo un mondo migliore.

  110. Buongiorno.
    Una riflessione che non ho letto (chiedo scusa se ci foste arrivati tutti prima di me…) : l’intercettazione NON È stata predisposta “ad hoc”, mi pare…
    Quindi…

  111. Se è vero che diamo via Skriniar e forse Ericksen proprio non capisco.
    Due anni fa Milan era fortissimo e adesso non serve più? Uno giovane e forte. E facciamo l’all-in su Bastoni? boh…
    Ed Ericksen.. prima che arrivasse ho avuto modo di sentire direttamente dallo zio Bergomi, “guarda Ericksen è fortissimo ma non è quel giocatore che fa tackle, che corre davanti e indietro. va bene certo, ma sappiamo che è un giocatore di un certo tipo”. Io l’ho ascoltato senza dire nulla, però adesso possiamo dire che aveva ragione. Ora ma se lo sapeva bene lo zio non potevano non saperlo anche i nostri dirigenti. Ma allora perchè lo abbiamo preso?, quando è evidente che Conte ama i giocatori alla Kantè, più velocisti quasi che calciatori.
    Boh.. again

  112. Solite storia: noi teniamo i cittoni e diamo via quelli buoni, la Juve briga come sempre e chiuderà le polemiche con il solito scudetto

  113. Ibra positivo.
    Continuerà, questo campionato?

    • si, il dubbio c’è e non solo per il campionato (pensa le coppe con gli incrementi di contagiati in altre nazioni) . Senza pensare ovviamente a risvolti ben più seri del calcio, ma d’altronde qui stiamo a parlare di questo.
      Tanto per aggiungere un po di folklore, ho letto le dichiarazioni di Ibra
      “Il Covid ha avuto il coraggio di sfidarmi. Pessima idea”.

      Dio, che coglione !

  114. Allora ad oggi, tra acquisti e rientri abbiamo in più Hakimi, Kolarov, Vidal, Perisic e Naingo.
    Via Godin(tutto era fuorchè un esubero) e Candreva (ok, ci sta, anche se non ancora ufficiale)

    Non commento i sentito dire (scrigno e/o brozo, Vecino ecc.). Al momento non c’è nulla di concreto.

    Così come stiamo, ora, non è certo un progetto a lungo termine. E le incognite nell’immediato sono molteplici, penso all’adattabilità dei nuovi e al rischio infortuni (son pur sempre piuttosto grandicelli, hakimi escluso).

    Magari chissà, l’esperienza conterà più del vigore atletico, ma in questo momento non sono particolarmente soddisfatto.

    Però questo è il momento storico. Soldi non ce ne sono e dobbiamo fare di necessità virtù.

    Però il mio timore è: se finalmente ci eravamo smossi dal famoso “anno 0” mettendo le basi per un progetto di medio/lungo periodo, ora, con l’inserimento dei “vecchiacci”(mi si passi il termine) non rischiamo di tornare di nuovo all’ennesimo anno 0 ?

    • Francesco io credo che ci voglia una visione di insieme guardando la/le formazione possibile, (e anche i ricambi per carità), ma non mi da l’idea di una squadra di vecchiacci con i pochi inserimenti “stagionati”.
      Aspettiamo gli ultimi movimenti, secondo me un grosso passo avanti rispetto l’anno zero lo darebbe la conferma di Lautaro, altrimenti si comincia con un po di piu di qua e un po di meno di la.

  115. Skriniar per me non va sacrificato, neanche per arrivare a Kante
    Non sia mai che il prossimo allenatore dell’ Inter non torni a schierare la difesa a 4

  116. sono giocatori ai quali, comunque, ci siamo affezionati: scriniar, candreva, vecino, brozovic ecc. pero’ è anche vero che con questi siamo sempre arrivati dove siamo arrivati. spero solo che tutti questi “sacrifici” portino finalmente a sto benedetto scudo con i giocatori che stanno arrivando.
    Io dico che l’anno giusto per il campionato era forse l’anno scorso, con sarri alla juve e qualche tentennamento prevedibile.
    Ora, con pirlo, figuratevi se la juve non vorrà vincere la scommessa di aver lanciato un allenatore esordiente e aver ugualmente vinto lo scudetto: farà come al solito di tutto e di più x bloccare ogni nostro tentativo di intromissione nella loro personale corsa verso rutti i record.

  117. del resto… li hanno già beccati che stavano facendo carte false!!

  118. Se siete sintonizzati su supercoppa europea, vi invito a contare il numero di sceneggiate vergognose degli spagnoli. In 45 minuti ne ho contate almeno 5.
    Questo “coso” chiamato calcio deve crescere, altrimenti (mi auguro) si stuferanno in tanti tra ruberie e tatuaggi, melodrammi e padroni cinesi

  119. pensare che ci saremmo potuti essere noi…

  120. eh lo so… non mi sono tenuto. comunque il siviglia ha tenuto testa al super bayern. abbiamo perso contro una signora squadra.

  121. Bene che abbia vinto il Bayern, fanculo al Siviglia, concordo con Oannes sceneggiate vergognose.

  122. Pratici paraculo,
    “Quello é più importante di Mattarella”… Capirai, per quanto conta quest’ultimo…
    E comunque sempre e solo Bjuvemerda

  123. Cavoli Giorgio ma sai che ho dovuto concentrarmi ferocemente per trovare l”errore stavolta? 🙂
    Sto ancora ridendooooooooooooo

  124. non vorrei azzardare ma mi sembra un Conte leggermente diverso , quasi più maturo …

  125. Buon pomeriggio.
    Che dite?
    Ci vediamo un bel Monza SPAL?
    Magari esordisce e segna Sebastiano nostro!

  126. Dando, oltretutto, un dispiacere a Galliani. 🙂

  127. Raga scusate se vado “leggermente” off-topic, ma dopo hakimi non potremmo prendere dal dortmund anche la loro fitness coach? (nel link vanno tolti gli spazi, purtroppo li ho dovuti aggiungere se no il commento non passava)
    https: // www . twitter . com / TheEpicFootball / status / 1309185579154894872

  128. perfettamente daccordo sulla coach

  129. per quanto riguarda il Monza invece, tutto sto clamore, tutta sta spinta, tutta sta attenzione… è proprio vero che dove arriva Lui arrivano i media al gran completo. Per me il monza puo’ benissimo andare in serie A, ho pure degli amici di monza. Ma ci sono altre squadre che sono tornate in B dopo secoli e non hanno mica avuto tutta questa fanfara al seguito.
    ( Pro Vercelli e Novara, ad esempio e chissà quante altre che magari avevano come presidente un onesto industrialotto locale )

  130. Marco Donzelli, presidente Codacons, ha chiesto la retrocessione in B della goBBa, se sarà provato il coinvolgimento nell’organizzazione dell’esame farsa di Suarez…

    Deve avere un bidone al posto del cuore

    • Mah…
      Ricordo che – MENO di 15 anni fa, anche se sembra di più – brigarono per evitare una serie minore della B (e sarebbe stato pienamente possibile ), poi ottennero 2 ( DICONSI : DUE ) “sconti” sulla penalizzazione, oltre a promuovere N ricorsi per riprendere quel ( troppo poco ) che avevano dovuto restituire, oltre ad arrogarsene proditoriamente la proprietà.
      Ergo : non credo che il sig. Donzelli abbia un bidone al posto del cuore, ma fossi in lui giocherei al Superenalotto. Sono convinto che avrebbe maggiori probabilità…

  131. Dove c’e’ jube, c’e’ casa:
    si, circondariale.

    • Buon campionato Beneamata, a te ed a tutti i suoi tifosi, nonostante tutto e tutti, buon campionato, ti seguiremo e ti sosterremo in ogni dove, in cambio tu ci terrai compagnia per un altro anno, sperando finalmente di.
      Punto.
      Bonne journee a tout le monde

    • Sauf une equipe… 🙂

  132. et à ses supporteurs….

  133. Maleducat!!!

  134. Vrai, mes grands voleurs… 🙂

  135. Levate Eriksen!!!!

  136. Ma che difesa ha schierato?!

    Tre terzini ?!

    Cazzo se bevuto il cervello?!

    E scrigno in panchina ?!

    Roba da matti

  137. Io mi ricordo solo che Iachini ci vaga sempre il cazzo

  138. Va be’ poteva andare peggio, 1-1 dopo questo primo tempo è oro colato. La fiorentina mi sembra una squadra niente male, noi abbastanza svagati, a bastoni gli voglio bene ma in mezzo de vrij è un’altra cosa… speriamo nei cambi, soprattutto hakimi (se fa la stessa partita che fece contro biraghi a dortmund…)

  139. Grandissimo gol
    Molto bene finire 1-1 ma non e’ una cosa seria schierare una simile difesa

  140. Mi diverto a fare il Conte

    Dentro Hakimi : via Perisic e Young a Sinistra
    Sensi al posto di Eriksen
    Vidal al posto di Brozo
    Naingollan al posto di Batella ( ammonito) negli ultimi venti minuti
    Skriniar al posto di D’ambrosio ultimi venti

  141. Na roba cosi ridicola non la ricordavo da tempo

    E continua a tenere scrigno in panca

    Manco Zeman sarebbe arrivato a schierare na roba simile

    3 gol e altre 3 palle gol gigantesche concesse e manca ancora mezzora

    Non e’ serio…e pensare che davanti siamo potenzialmente devastanti…

  142. Odisseo, hai indovinato tutti i cambi! E abbiamo vinto. Grandee

  143. Se il buon giorno si vede dal mattino, quest’anno non ci annoieremo! È vero, davanti possiamo essere devastanti, ma dietro… mi sbilancio su una cosa: se sensi sta bene fisicamente, mi sa che lui è titolare e eriksen in panchina

  144. premetto che non ho visto la partita. ho sentito l’ultimo quarto d’ora alla radio come ai bei tempi.
    cioè…. ma ricominciamo sempre con la stessa storia? ricominciamo con le partite vinte all’ultimo respiro?! ricominciamo a essere sempre in balia degli avversari e di noi stessi !?!
    ma daaaai…

  145. 3 goal son troppi. Va registrata, e parecchio, la fase difensiva.
    Kolarov? Mah. Non spinge, non difende..boh.

    Però siam sembrati quelli là, gli innominabili. Abbiamo buttato dentro gente tipo Vidal, Hakimi, Naingo, Sanchez e Sensi.

    E la differenza si è vista. Mamma mia!

    Ma non dovevamo smetterla con la pazza Inter?

  146. Calma, calma è il calcio d’agosto….è la prima…..no. Insomma è solo l’inizio. Comunque guardando il bicchiere mezzo pieno, abbiamo i 3 punti e la panchina lunghissima.

  147. Adesso mi diverto con il pagellone:

    Handa 5
    D’ambrosio 7
    Kolarov 5.5
    Bastoni 6.5
    Young6.5
    Perisic 4.5
    Brozo 5.5
    Barella7
    Eriksen 4
    Lautaro 7.5
    Lukaku 7
    Sensi 7
    Sanchez7
    Vidal6.5
    Nainggolan 6
    Conte 6

    Della Fiorentina Ribery 8
    Chiesa 7
    Castrovillari 7.5

  148. Partita pazza, rimediata nel finale dal solito grandissimo Danilo D’Ambrosio!

    C’è tanto da lavorare, ed è evidente che una difesa del genere non è presentabile…

    A meno che Skrigno e De Vrij fossero infortunati o fuori condizione. Qualcuno ha notizie?

  149. DeVrij squalificato.

  150. de vrij squalificato

  151. Davanti devastanti, squadra che da l’impressione di segnare tanto, ma dietro impresentabili

    Dambrosio, scrigno in mezzo e bastoni sarebbe stata un altra.cosa

    Kolarov in una difesa a tre?dai siamo seri,teniamo scrigno non facciamo i matti

    Abbiamo rischiato di prenderne 5/6 facili facili

    Detto cio x stasera vado a letto moooolto felice

    Evviva l’Inter

  152. Altra cosa: Eriksen. Possibile ancora così?
    🙁

  153. Ribery partitone, uno vs uno ha preso in giro D’Ambro. Quest’ultimo forse un po poco aggressivo. Skriniar non so, per me avrebbe fatto meglio in questo caso in difesa. Però l’altro ha segnato. Ci é andata bene dai. Forza Inter!

  154. Grazie. Non sapevo di De Vrij squalificato…

    Dopo stasera vendere Skrigno mi sembra una vaccata

  155. Infatti io pensavo che non giocasse perchè in uscita. Invece Ausilio nel prepartita pare che abbia detto che non è in vendita.

  156. E’ palese a questo punto che Scrigno sia in uscita, non fosse cosi Conte stasera sarebbe stato da ricovero.

    Ma non basta il rientro di De Vrij, voglio sperare che hanno in mano Smalling o chi per lui

  157. A proposito di skriniar: come ragazzo mi sta molto simpatico, fra l’altro ricordo che dopo il primo anno (in cui era stato strepitoso) ha licenziato il suo procuratore e rinnovato il contratto da solo per restare all’Inter. Il secondo anno con l’arrivo di de vrij pur restando a 4 è passato dal centrodestra al centrosinistra, cosa che lo ha fatto già peggiorare un po’, poi l’anno scorso con conte il passaggio alla 3 (all’inizio addirittura terzo di sinistra pur essendo destro) lo ha mandato definitivamente fuori giri, ricordo alcuni casi in cui si è fatto saltare in modo imbarazzante (x es. riguardate l’1-0 di lazovic in verona-inter post lockdown) a questo punto se arriva l’offerta giusta un po’ a malincuore lo venderei, e magari andrei a prendere questo milenkovic visto stasera nella fiorentina, forse potremmo guadagnarci qualcosa…

  158. Visto solo il secondo tempo.
    Cocordo con andrea, è calcio d’agosto con mercato aperto, aspettiamo comodi.

    Le cose negative le tengo in stand by perché voglio bene a questa squadra.

    W l’Inter

  159. Tutto è bene…con quel che segue. La partita aveva preso un verso identico a quella maledetta contro il Bologna di qualche mese fa, che probabilmente ci è costata lo scudetto, sempre a SanSiro, con una squadra allora arresa, condannata senza una vera e propria reazione. Forse il lato positivo di questa vittoria arraffata all’ultimo minuto è stato la reazione della squadra, da grande squadra, grazie anche alla panchina lunga e alle forze fresche messe in campo, contro una Fiorentina arroccata in difesa e pronta a colpire in contropiede. In condizioni del genere difficilmente il risultato cambia a favore di chi attacca alla disperata. I nostri attaccanti ci sono riusciti, e hanno vinto con merito, facendo dimenticare gli errori di una difesa raffazzonata, di un gioco sempre troppo arrembante e poco lucido, con la squadra troppo sbilanciata in avanti, lasciando praterie alle ripartenze degli avversari. Insomma, tante cose da correggere, ma, a mio parere, mezzi e capacità non mancano e anche la fortuna , la scorsa stagione tutt’altro che favorevole, questa sera ci è stata tutt’altro che nemica. E anche questo è un buon segno…
    Buona domenica a tutti.

  160. Una riflessione personale sulla fase difensiva:

    1 Kolarov non sembra di poter essere in grado di interpretare il ruolo di terzo difensivo
    2 Perisic e Brozo non marcano I propri avversari nell’occasione del secondo e terzo gol
    3 La Fiorentina ha tirato 3 volte nello specchio e fatto 3 gol
    Il portiere ha grosse responsabilità’ sul primo gol: si esce su un cross indirizzato nell’area piccola, sul secondo osserva come spesso gli capita la palla entrare in porta e sul gol di Chiesa non esce al limite dell’area ed allunga un pugno con un intervento a dir poco goffo

  161. 4 La nuova maglia è agghiaggiande.
    Mie risposte alle tue riflessioni 🙂
    Su Kolarov giudizio sospeso.
    Perisic se vuole giocare in quel ruolo deve fare esattamente come Chiesa ieri. Non può perdersi il suo uomo.
    Uno dei due cc, in questo caso BB, deve rimanere dietro a coprire eventuali ripartenze. Brozovic più di Barella, che assume il ruolo di incursore o Box to Box, come dice qualcuno, deve assumersi piu responsabilità di copertura.
    Su Handa come sopra, è inizio stagione anche per lui.

  162. Continuo a ritenere il mercato con le competizioni in corso una bestemmia del regolamento fonte di grandi irregolarità.
    Io abolirei pure il mercato di gennaio, figuriamoci il mercato mentre di giochi lo scudetto (vedi Lautaro) o mentre stai partendo col nuovo anno e devi integrare i nuovi aspettando che qualcuno dei vecchi parta più qualche sorpresa. Ridicolo, a livello sportivo semplicemente ridicolo.

    Per il resto nulla di nuovo sotto il sole, il Milan vince 3 a 2 contro il temibile Bodo (….) e noi incassiamo il primo articolo livoroso e sopra le righe da uno sconcerti in versione ultras curva Fiesole.
    Ragazzi ci va veramente passione a sopportare tutto questo schifo per amore dell’Inter.

  163. condivido in pieno l’assurdità di poter modificare le rose a campionato iniziato che davvero si prestano a falsare le competizioni

    poi sul dare addosso all’Inter sono senza parole…anni fa andava di moda attaccarci sugli stranieri…oggi che abbiamo panchina larga dicono che con 5 cambi si avvantaggiano troppo le rose ampie

    ogni volta si inventano polemiche su misura,intellettualmente disonesti

    detto ciò essendo interista ed intellettualmente onesto rimane che la partita di ieri sia stata preparata tatticamente in maniera scellerata ed incomprensibile

  164. Improvvisamente si è scoperto che 5 cambi falsano le partite, chissà come mai proprio ora… ma x fortuna gli stranieri non sono più un problema (faccina sarcastica)… a parte il “rumore dei nemici”, la partita di ieri secondo me è incoraggiante nonostante i problemi visti in difesa, credo che col ritorno di de vrij al centro e bastoni a sinistra dovremmo soffrire molto meno, poi magari conte si potrebbe convincere a giocare a 4 più spesso come nel finale di ieri, certo l’uscita di ribery è stata importante ma credo che anche l’assetto con sanchez trequartista e hakimi alla maicon ha avuto il suo peso (vedi la bellissima azione del 3-3)

  165. Una partita che se l’avessero vinta “quelli là ” oggi i media sarebbero tutti a sperticarsi in lodi e in incensature per “quelli con la mentalità vincente”, “quelli che fino alla fine” ecc.

    La abbiamo vinta noi in modo senza dubbio fortunato, ma anche con indubbie qualità (Hakimi e SANCHEZ DECISIVI) e qualcuno tira fuori ancora la “pazza Inter”.

    ….e anche basta con questo autolesionismo!!!

  166. Va bene tutto però, secondo il mio modestissimo parere, vi fate rovinare il fegato a leggere i commenti delle P.I.
    Fregatevene e la vita vi sorriderà, finché l’Inter vince, o, almeno, dategli il peso che gli compete, cioè quello di una cacca di cane.
    AMALA.

  167. Rigore contro le merde?
    Nooooo, su che canale danno la partita vera?

  168. Prontamente pareggiato da quello a favore.
    Ma Pellegrini è sul libro paga di chi?

  169. Ieri abbiamo visto un grande Ribery, Pedro questa sera si dimostra un’ ottimo giocatore, classe e talento il nostro Sanchez la dimostra anche in brevi spezzoni di partita: in dieci minuti praticamente due assist. Ma siamo sicuri che questo Eriksen non sia un giocatore iper sopravvalutato ?

    • Purtroppo lo penso da tempo… mi ricorda mimmo morfeo , ma nel 2020 mi sa che spazio per questo tipo di giocatori c’è ne poco , ovviamente spero sempre di sbagliare …e ovviamente può starci benissimo come riserva.

  170. Dzeko sbaglia cose brutte e allora i difensori della Roma, per ripicca, decidono IN QUATTRO di non saltare, per non infastidire il 7 gobbo.
    Rob de matt…

    • Aspetto di vedere la Rometta correre per 95 min a perdifiato contro di noi, oggi in 11 contro 10 facevano passare il tempo per poter dire “abbiamo pareggiato con la juve”.
      Dzeco no comment.
      Il gol di ronaldo per come si è sviluppato neanche nelle partite scapoli ammogliati. Sempre in piedi ste merde cadono

  171. Ramsey e’ un altro Eriksen
    Esce e la Juve pareggia in dieci

    I giocatori che arrivano dal campionato Inglese vanno sempre valutati con cautela
    A volte l’investimento e’ efficace : Dzeko, Lukaku, Smalling ma altre volte arrivano
    dei veri e propri pacchi : Ian Rush, Ramsey ed Eriksen

  172. …Blisset, Hateley….

  173. Beh Hateley ci ha fatto un gol che ancora adesso i bilanisti si eccitano

    Certo non sono arrivati dei campioni.. ince wilkins erano giocatori medi

    • Giusto : medi, non mediocri.
      Ai milanisti gioverebbe però ricordare :

      a) che Altobelli, al derby di ritorno, rese loro pan per focaccia (vedere filmati) e

      b) Joe Jordan (vedere filmati con avvertenza di NON mostrarli ai bambini delle scuole di calcio 🙂 )

  174. il 3412 non è un modulo efficace , la mancanza delle due mezze ali ( interni ) che raddoppiano sul ribery o chiesa di turno, ci scopre troppo , stessa partita di sabato si era vista con sassuolo e bologna , con lo stesso modulo ma era andata peggio …

  175. io non capisco xchè sia vietato giocare a 4 dietro
    abbiamo 2 terzini di spinta come hakimi e young, due super centrali come scrigno e de vrij, ridai nainggolan al cagliari e riprendi Godin come riserva di lusso per i due centrali e spacchi il c… a tutti 🙂

  176. personalmente non ritengo affatto de vrij migliore di scrigno e godin ma semplicemente l’unico dei tre che giocando nel suo ruolo da centrale e’ sembrato nettamente più forte degli altri 2

    • Per forza…
      Ricorderai certamente che il meglio di se’ (e NON è poco) Skriniar l’ha dato come centro-destra. Lui è un dx naturale. Come De Vrij è invece un sx naturale. Gia’ mettere Skriniar centrale lo limita, ma quando e’ stato fatto giocare a sx, poveraccio, era proprio un pesce fuor d’acqua.
      Gia’ che ci siamo…come scusa per farlo fuori…lo mettano in porta 🙁

  177. Tra ieri e sabato ho avuto la possibilità di visionare, tutte o in parte , le partite di quelle squadre che, a giudizio comune, vengono ritenute le concorrenti alla conquista dello scudetto o almeno dei quattro posti per accedere alla Champions: ho ammirato un’ottima Atalanta, a mio parere la più autorevole candidata al titolo, una buona Lazio, un Napoli divertente ma ingiudicabile per la pochezza attuale del Genoa, una Juventus, la peggiore, che sopravvive solo grazie ai gol del portoghese, ma dal gioco opaco in tutti i reparti, e infine la nostra, che mi sembra diventata la cavia degli strani esperimenti di un geniale allenatore, che sembra giochi al fantacalcio con le tante figurine che ha preteso avere a disposizione. Delle scelte fatte dall’allenatore ci sarebbe molto da discutere, alcune letteralmente incomprensibili, avendo a disposizione una squadra collaudata e che aveva dato dimostrazione di un buon gioco nelle ultime partite della passata stagione, indubbiamente bisognosa di alcuni ritocchi, ma senza stravolgerne l’assetto, come il passaggio della difesa da tre a quattro , relegando in panchina Skrinjar o lo spostamento di Joung da destra a sinistra in un ruolo non suo, la preferenza data a Eriksen avendo a disposizione pienamente efficiente Sensi, in una squadra dal baricentro altissimo e tutta votata all’attacco e quindi bisognosa di giocatori veloci e non certo di bradipi come l’inglese. Soprattutto incomprensibile il lasciare in panchina troppo a lungo giocatori di sicuro affidamento (a detta di Conte) come il suo pupillo Vidal o lo stesso Nainggolan, per rinforzare un centrocampo cronicamente zoppicante. La speranza è che l’allenatore cessi con gli esperimenti almeno per le due prossime partite, che non sono da prendersi sottogamba, contro squadre in piena salute, con la conseguenza di compromettere fin dall’inizio ogni nostra possibilità di successo.
    Buona settimana a tutti.

    • Giusta analisi Scettico, dissento solamente sulle “tante figurine che ha preteso avere a disposizione”, le figurine sono tante perche alcuni non hanno mercato (almeno per il nomento), credo che l’intento di Conte ma anche dei DS sia di sfoltire la rosa con 4-5 partenti e un paio di arrivi.
      Anzi ti dirò che secondo me avrebbe fatto a meno di cedere Godin e tanto meno mettere sul mercato Skriniar, ma la verità è che tanti presunti fenomeni da noi sono come la “béla Maria che tùti la cercu e niùn chi la pija”

  178. Settore…sommessamente…con tutto il rispetto…
    Potresti per qualche minuto sospendere di apporre autografi sui reggiseni a balconcino che ti vengono lanciati da sdilinquite fan durante le serate di presentazione del tuo ormai celeberrimo bestseller e raccontarci qualcosa della Beneamata (come l’hai vista, come la vedi, come vorresti vederla…) ?
    Grazie

    Un tuo sincero ammiratore (che NON usa reggiseni)

    • Tiragli le bretelle reggicalze (tipo quelle che usava Walter Matthau) 🙂

    • Nooooo….guarda cosa mi hai fatto ricordare…! Era “E’ ricca, la sposo e l’ammazzo” ? Uno dei miei preferiti.
      Thanx very much indeed 🙂

  179. 14 positivi al Genoa.
    Ora controllano il Napoli.
    Ancora pensiamo si possa andare avanti?

    PS: avranno perso 6 – 0 perché non si reggevano in piedi?

    • Pensare che è la squadra che mi sembrava tra quelle che si son mosse meglio sul mercato…
      Devo dire anche però che aver licenziato Nicola è stata una grande sciocchezza (un po’ come il Cagliari con Zenga)…
      Mi son messo a studiare un po’ di dati, e …non mi piace quel che sta arrivando.
      Al di là del tifo, infatti, il calcio rappresenta un vero e proprio “oppio dei popoli”, cioè uno strumento di “distrazione di massa” con una valenza sociale che trascende ampiamente persino il pur enorme lato finanziario.
      Anche se qualcuno si ostina a voler riaprire gli stadi (che hanno percentuali di resa economica DEL TUTTO RESIDUALI, rispetto agli introiti dei diritti e degli sponsor), le partite in tv, specie con un calendario-spezzatino come il nostro, sono un formidabile segno di continuità in una normalità che altrimenti si percepirebbe irrimediabilmente compromessa.
      Speriamo in bene (ma sono poco ottimista)…

  180. Petzione aperta per l’inserimento, nella pagina dei commenti, del bottone ‘Leggi l’ultimo’
    Il mio pollice destro ringrazia 🙂

  181. Oannes, se clicchi su rispondi (subito dopo il post) dovrebbe andare automaticamente all’ultimo commento.

  182. E, comunque, io uso l’indice: 🙂

  183. di norma non seguo il calcio minore, ma leggo di un nuovo acquisto del milan dalla Norvegia, di un assalto a chiesa…

    ma questi non si erano auto esclusi l’anno scorso dall’europa perché nn erano dentro i parametri di bilancio?
    quest’anno sono dentro perché causa covid i controlli sono stati annullati, ma quando si tornerà alla normalità, cosa fanno? mi sembra un all in molto pericoloso…

    e perché mai un fondo di investimento, che per propria natura deve creare ricavi, continua a buttare soldi nel calcio?

    ps: ai pigiamati butta sempre bene…. se nn li fanno giocare evitano di giocare ad inizio del nuovo percorso contro una squadra in palla, se giocano sicuramente quelli del napoli saranno infetti e faranno cagare 🙂

  184. @Toto : GRAZIE mille per la “dritta”.
    Anche se io cerco sempre di leggerli tutti (per evitare di fare figure barbine ripetendo cose già scritte da altri)…può essere MOOOOOOLTO utile 🙂

  185. Se non gioca una squadra per la proprietà transitiva 🙂
    (Deve giocare contro quelli che hanno giocato con quelli del COVID)
    Allora è meglio fermare tutto.
    Sarebbe tutto falsato dall’inizio.
    Del resto, anche Genoa Torino, a maggior ragione, è a rischio rinvio.
    Tanto, gli infetti possono solo che aumentare, continuando gli allenamenti/partite.

    Viva l’ottimismo (me lo dico da solo).

    PS: ma, a sto punto, il punteggio tennistico era veritiero?

  186. Toto..grazie!! che illuminazione! grazie davvero!
    Mi hai salvato interi minuti di scroll down sul cellulare (con il pollice!)

  187. A proposito di come scrollare fino alla fine dei commenti, x i più “grezzi” si può anche aggiungere #respond all’indirizzo della pagina, x es. in questo post
    http: // settoreinter.it / blog / il-triplete-e-anche-merito-mio-15 / #respond
    (ovviamente senza spazi, li devo aggiungere se no il commento non passa) praticamente equivale a cliccare su Rispondi come detto da TOTO 😉
    Venendo ad argomenti più seri, quello che sta succedendo al Genoa mi fa pensare che sarà moolto difficile gestire la situazione covid, purtroppo non solo x quanto riguarda il calcio…

  188. gira e rigira ci daranno la sconfitta a tavolino eh.
    abbiamo fatto sti 5 cambi… tsk…. non potevamo restare come eravamo e perdere? siamo i soliti esibizionisti.
    la roma, ad esempio, si è guardata bene dal fare più cambi e vincere la partita.
    è vero: loro non hanno la rosa lunga. noi abbiamo anche quella pecca: abbiamo la panchina lunga. siamo proprio degli antisportivi.
    col benevento facciamo solo un cambio, dai… non facciamo gli sboroni con tutti sti giocatori che abbiamo.

  189. Col Benevento dobbiamo stare attenti.
    E poi c’è Caldirola capocannoniere.
    Vuoi che non faccia il gol dell’ex? 🙂

    È lui, vero? O no?

    A M A L A

  190. Potremmo mandare in campo la Primavera o gli Under 13…..

  191. @Javier + : no, tranquillo.
    Se porti il cursore del mouse su “Rispondi””, potrai leggere in basso sul monitor esattamente quel che ha suggerito il collega Denny 🙂
    È un link, insomma 🙂
    Parlando della situazione sulla pandemia…occorre scegliere : o la botte piena o la moglie ubriaca. Non si può tenere sotto controllo la pandemia permettendo alla gente di riversarsi in bus, metro o altro e poi assieparsi allo stadio.
    Senza contare, e mi scuso se mi ripeto, che gli incassi da pubblico rappresentano una parte DAVVERO MINIMA di quanto è il bilancio del calcio, su…
    Può certamente non far piacere, ma la salute collettiva non ha prezzo. E lo scrive uno degli ultimi “giapponesi dei bunker” che non ha Sky…

  192. Anch’io non ho sky.
    Certo non credevo contassero così poco gli incassi dei botteghini dello stadio, dai, almeno le grandi (e l’Inter su tutte) in una stagione, tra abbonamenti e partite qualche decina di milioni di incassi non li fanno?
    Comunque, tornando a domani, andiamo in campo molto attenti, questi neopromossi sono pieni di grinta e voglia di stupire, fare tre pere fuori casa alla Samp dopo essere stati sotto di due non é cosa da poco.
    E, se nel toro giocava Lerda,
    ora e sempre Bjuve merda.
    Buonanotte a tutti

  193. Certo che gli introiti dagli spettatori sono robusti, ma solo per le grandi. Considera infatti che per molte “piccole” l’introito maggiore viene NON dai propri incassi, ma esattamente dal 15% circa che spetta loro sul ricco incasso delle grandi. Non è raro il caso di sonori 4-0 accettati col sorriso sulle labbra perché accompagnati da bonifici che rappresentano una vera e propria manna per bilanci piccoli…
    E comunque, con rose vaste di giocatori ben pagati, quindi costi enormi tra stipendi, contributi e tasse..una società non potrebbe permettersi neppure di andare in trasferta in Frecciabianca 🙂
    Ecco perché per una piccola la salvezza (e quindi due o più anni di serie A) è vi-ta-le…

    • Quando perdono 4-0 con “quelli là” non si lamentano di sicuro, con noi fanno sempre le vittime, vedi iachini sabato (ma è solo l’ultimo di una lunga serie) sul discorso delle “piccole squadre” (già la definizione non mi piace) io sono sempre abbastanza polemico, mi chiedo che senso abbia che in un campionato ci siano tipo 7-8 squadre (e mi sto tenendo basso) il cui unico obiettivo è incassare percentuali degli incassi di partite che non provano neanche a vincere, eventualmente rompendo le scatole solo a noi perché “gli altri” sono intoccabili… uno dei punti che considero necessari è la riduzione della serie a a non più di 18 squadre (16 sarebbe ancora meglio), poi vabbè la cosa più necessaria di tutte sarebbe l’indipendenza degli arbitri, con divieto di sponsorizzazioni da parte di società riconducibili alla proprietà di una squadra… ok mi rido in faccia da solo 🙁
      Ah Giorgio, mi meraviglio di te, non è un link, è un anchor! 😀

  194. Handa e la cazzata quotidiana
    Per il resto tutti bravi

  195. Peccato per la disattenzione in uscita…

    Per il resto, bene tutti e impatto di Hakimi devastante!

  196. Sensi ha fatto girare tutti alla grande: lui titolare in quel ruolo ( trequartista libero di svariate ovunque) , la sua riserva Eriksen

    Grandissimo Hakimi
    Molto bene Gagliardini e Sanchez

  197. Gambaro su Telenova: Handa il portiere più’ scarso dell’Inter degli ulti quarant’anni

    Giuro non sono Gambaro nonostante la sua sentenza sia la copia di un mio post di sei settimane orsono

  198. Altra vittoria pirotecnica, con qualche patema di troppo in difesa…

    Nella ripresa, un paio di miracoli di Samir, hanno impedito al Benevento di riaprirla.

    Amala

  199. Provo a dire la mia.
    Fermo restando che una partita dominata non il 70% di possesso non si discute, ovviamente conosciamo le nostre ambizioni e mi viene da dire che
    1) nonostante gli uomini in difesa siano gli stessi dello scorso anno (con l’ottimo inserimento di Hakimi), pare che non sian molti in campo a ricordarsi come si fa. A partire da Conte? ..secondo voi che cavolo di prove starebbe facendo? ..
    2) la pecca che vedo in Handa è la stessa che vedo in Brozovic: se vinciamo di un gol, pensano sia finita..o meglio smettono di pensare!
    3) visto cosa succede a comprare giocatori “veci”? Vidal l’ho visto con una coscia dolorante dopo 40 minuti.. aspettiamo la pubalgia di Kolarov? giusto per citare i due “nuovi pilastri” di Conte.
    Attendo voi e Sector..

  200. Dimostrata una superiorità imbarazzante, nonostante la difesa svagata, poteva finire 10-4 ma ci accontentiamo… dato che oggi sono un po’ acido, dico pure che l’arbitro è stato indecente, ci ha fischiato contro cose senza senso, c’era (almeno) un rigore clamoroso (ma il var non si usa più?) ha fermato lukaku solo a porta vuota perché si erano scontrati fra loro portiere e difensore, il portiere esce travolgendo sensi e fischia fallo di sensi, a un certo punto è andato addirittura a contrastare brozovic facendogli perdere palla e causando una ripartenza del benevento (letteralmente eh, non sto inventando) poi vabbè oggi non c’erano problemi ma io gradirei che certe cose vengano fatte notare a prescindere dal risultato

    • +1
      Sul rigore a me è parso che prima il pallone rimpallasse sul corpo. L’anno scorso rigore nette. Quest’anno solo alla bjuve merda ladri maledetti.

  201. Clamoroso il nulla fischiato a Lukaku a porta vuota

    Il passaggio sbagliato di Handa ci sta, sconcertante invece non provare a parare poi il seguente tiro di Caprari, se parabile o meno non so, non ne ho la competenza necessaria, ma sicuramente ci si poteva provare, quel guardare entrare il pallone in versione statua inizia ad infastidire.

    Davanti siamo devastanti.
    Impressiona la forza che sprigioniamo quando attacchiamo, belle sensazioni che non provavo da tempo.

    Sanchez super elogiato da tutti per me ni, straordinario rifinitore ma un attaccante deve buttarla dentro e ogni volta che prova a tirare in porta strozza il tiro.
    Certamente ottima partita ma da un attaccante mi aspetto che concluda a rete in ben altra maniera.
    Lui ad oggi dovrebbe dare cambio a Lukaku o Martinez ..se invece diventa un trequartista rifinitore e gli cambiano ruolo ok, ma a quel punto devi comprare un altra punta nel caso di raffreddori a uno di quei due

  202. Concordo! Sanchez cerca sempre di scompigliare le carte..e certe volte le incasina. E non pare avere mai il tiro in porta come opzione interessante.
    Rilancio su Perisic: temo che stare da noi non gli faccia mai un gran bene..

  203. avete sentito cos’ha detto Pippo Inzaghi ??!!!

    ” non è in queste partite che dobbiamo pensare di fare punti ”

    sono commosso e a questo punto mi chiedo se ci dobbiamo veramente ritenere allo stesso livello della juve.

  204. Poche cose sono “relative” come quelle del calcio.
    L’inter del triplete avrebbe battuto il Milan di Sacchi? Non lo sapremo mai.
    Per questo archivio i due primi risultati con moderato ottimismo (quantomeno segnamo, e in svariati modi) rimanendo però legato al concetto che i campionati generalmente si vincono quando si ha la miglior difesa (non l’anno scorso!).
    Purtroppo la Lazio ne ha presi 4 ieri sera e si guarderà bene dal riprenderne altri… ma questo è il campionato, Bellezza!

  205. Bene così ma e’ sembrato tutto troppo facile.

    Merito da parte nostra senz’altro, uno su tutti Hakimi che già si vede che non ne sbaglia una, ottimo davvero, speriamo continui così.
    Bene anche gli altri, col solito Handa croce e delizia, certo è che a sta diventando un pò troppo contemplativo.
    Considerando che l’anno scorso il campionato l’abbiamo perso (anche) con le piccole, sembra di buon auspicio tutto ciò, di sicuro abbiamo una rosa ben diversa e ci prenderemo delle soddisfazioni.

  206. Cambio discorso e senza voler competere con altri (ben più preparati e autorevoli in materia) , mi cimento nel prevedere contro chi ci giocheremo l’accesso agli ottavi di champions :

    Bayern-Barcellona-Inter-Marsiglia.

    tra gli altri gruppi vedo :

    Juventus,Shakhtar,Krasnodar,Midtjylland.

  207. Mah! Sarà chi io sono un impenitente difensivista, abituato a valutare i risultati e le conseguenti prospettive di una squadra piuttosto che dai gol segnati da quelli subiti, avendo fatto mio da tempo il motto “Primo: non prenderle, poi magari vincere con 10 gol di scarto”, ma cinque gol subiti in due partite non mi hanno affatto divertito (come è successo a Conte) , piuttosto preoccupato. Dopo la nostra squadra ho visto di seguito due tra le candidate allo scudetto e mi sono sembrate, rispetto alla nostra, capaci di un gioco forse meno brillante, ma mai improvvisato, come appare spesso il nostro, soprattutto rispettoso degli equilibri tra difesa e attacco, mai sbilanciate in avanti lasciando vaste praterie agli attaccanti avversari. Se le abbiamo concesse agli attaccanti del Benevento, immagino cosa succederà con squadre molto meglio organizzate, a partire dalla prossima partita. Ora, non ho ancora compreso se questa difesa allegra (dopo una stagione in cui la nostra difesa è stata la migliore del campionato) sia il frutto di un errore tattico (il baricentro tutto spostato in avanti, esterni e centrocampisti ad affollare l’area avversaria, senza troppo preoccuparsi dei poveri difensori, alle prese con le scorribande delle punte avversarie) o di una difesa piuttosto improvvisata rispetto a quella stabile del passato, fatto sta che, mentre il nostro attacco dà costantemente la sensazione di inventare sempre qualcosa di nuovo nell’area avversaria, la nostra difesa appare spesso balbettante anche ad affrontare attaccanti che, come quelli di ieri sera, non sono certo fulmini di guerra. Insomma, se vorremo coltivare ambizioni di scudetto, dovremo dare alla difesa quelle sicurezze che attualmente non possiede, provvedendo soprattutto a meglio proteggerla con gli esterni e il centrocampo, per evitare sgradevoli sorprese, a partire da domenica all’Olimpico, dove i laziali ci aspetteranno col coltello tra i denti.
    Buona giornata a tutti.

    • La differenza è che quest anno giochiamo con il vertice di centrocampo che si trasforma da vertice basso a vertice alto , quindi passiamo da un 352 con vertice basso e due interni ad un 3412 con due mediani e il trequartista , diciamo in maniera dinamica nello svolgersi dell azione stessa , questo però fa si che hai molte piu soluzioni offensive ma anche meno copertura sulle ripartenze…

  208. Juve-Samp e Benevento-Inter, i piccinini
    hanno capito subito cosa fare per diventare grandi

  209. Concordo con Scettico per quanto riguarda il primo non prenderle, ma al tempo stesso non posso non guardare il magnifico campionato scorso di un Atalanta che ha continuato a farne, tantissimi e prenderne, non pochi, ma comunque con un un’atteggiamento coraggioso, andando in vantaggio per prima o recuperando diverse volte lo svantaggio.
    Ora, a differenza dell’anno scorso, sembriamo più forti quando attacchiamo, tanto che anche se a volte si va in svantaggio c’è fiducia che si può pressoché certamente recuperare, anche con squadre che magari si chiudono e che l’anno scorso ci hanno fatto sudare inutilmente 7 camice.
    Sanchez, Hakimi, Sensi, creano saltano l’uomo che é un piacere creando superiorità o punizioni pericolose.
    Mi piace questo nuovo atteggiamento, anche se ci costa qualche goal in più,
    confido comunque che col tempo (la stagione é appena iniziata) il buon Conte saprà ottimizzare i meccanismi difensivi, anche con un centrocampo più coperto all’occorrenza.
    Soprattutto in Europa, quando passi se ne fai uno in più, bisogna avere un un’atteggiamento offensivo, e poi dai, sono partite anche più divertenti.
    Forza Inter!

  210. ma il buon Roberto deve ancora recuperare dallo sforzo sostenuto durante la DS che non scrive più nulla?

  211. le vostre sono analisi importanti.
    io volevo solo dire che la frase :
    ” non sono queste la partite dove cercare di fare punti ”
    normalmente viene pronunciata dai servi della gleba, anzi della gœba, solo quando giocano con la juve per giustificare i loro scansamenti.

    che inzaghi l’abbia pronunciata dopo aver giocato con l’Inter mi fa specie.
    adesso non pretendo che inizino a scansarsi anche con noi… ma se magari, quando arrivano a san siro, fossero un po’ meno assatanati…

  212. @Kalle73 : credo sinceramente che voglia aspettare il terzo turno di campionato (tamponi permettendo…).
    Riguardo alla DS…magari aveva preparato fior di discorsi, analisi tecniche con dati statistici e aneddoti in serie e…è stato in onda dalle 0,08 alle 0,11 🙁
    Ce l’hanno tutti con noi… 🙂

  213. Per il Real, Shakhtar e Borussia saranno cazzi! 🙂

  214. Sorteggio niente male…

    Certamente meglio dello scorso anno

  215. Oggi un sacco di cose da commentare, ma la più importante ovviamente il sorteggio del girone, apparentemente non proibitivo (sgrat sgrat…) ma non so bene a che livello è il gladbach, ricordo che anni fa era una squadra tosta speriamo che non siano più così forti… certo che almeno dalla fascia 4 potevamo pescare, che so, ungheresi o danesi, cmq come dice Enzo saranno cazzi anche x i nostri avversari! 😀

  216. On a more serious note, la situazione covid sembra avviata a un inevitabile peggioramento (oggi superati 2000 casi dopo non so più quanto tempo) e sarà un grosso problema anche per il calcio, non credo che vedremo una stagione regolare

  217. Poteva andare meglio con la quarta fascia certo, forse la piu’ ostica delle 8, ma se penso che eravamo ormai al 50% tra il gruppo A( con Bayern e Atletico M.) o B direi bene.

  218. Si dai..Shaktar da seconda fascia é ben pescata.. La quarta poteva andare meglio. Ma a parte i soliti ladri, che pescano le palline calde (chi non avrebbe voluto il Barca quest’anno?), come sempre siamo quelli con il girone mediamente più difficile.

  219. ok, però quest’anno ampiamente alla nostra portata. Anzi giochiamo per il primo posto!
    Tornando alla partita nessuno ha parlato del pallonetto tentato da Eriksen. Gesto da vero fuoriclasse. Mi pare anche un po’ sfortunato. Io spero ancora che sia in fase di ambientamento e che esca fuori alla grande ad un certo punto.

  220. @denny, purtroppo era da aprile che non si registravano tanti contagi, penso anch’io che sarà una stagione molto complicata quella appena iniziata.
    Il sorteggio sono daccordo con tutti, non male.
    Bello essere tornati nel calcio che conta, ma stavolta con la coscienza di andare a giocarcela, con tutti.

  221. Piccole riflessioni:

    Genoa-Torino rinviata per positività al Covid dei giocatori liguri.

    Per Juventus Napoli si attende l’esito dei tamponi ai giocatori del Napoli che hanno recentemente giocato contro il Genoa.

    Nel caso di positività di una parte dei giocatori del Napoli si dovrà, gioco forza, rinviare anche Juve Napoli.

    Quando si recupereranno queste eventuali due partite, saranno sicuramente falsate da squalifiche, ammonizioni, diffide intercorse nel periodo tra il regolare, secondo calendario, svolgimento di questi incontri ed il reale svolgimento degli stessi.

    Nel frattempo alle squadre che nei prossimi 14 giorni dovrebbero incontrare il Genoa e/o il Napoli che faranno? Rinvieranno gli incontri?

    Secondo me il campionato è già partito, alla sola seconda giornata, falsato ed in equilibrio molto precario considerando, soprattutto, l’impennata dei contagi che si sta verificando nel nostro paese.

    Mettiamoci pure le competizioni europee coi livelli di contagio francesi, spagnoli e britannici ed il quadro è completo.

    Non saprei quale soluzione consigliare ma di certo quella di giocare a cuor leggero solo per il pubblico a casa non mi sembra la più sensata.

    AMALA.

    • Hai certamente ragione, ma – come avevo già scritto l’altro giorno (si può essere così idioti da citarsi ?!?!) – il calcio è un vero e proprio diversivo sociale, una valvola di sfogo collettivo per milioni di persone, e riempie ben più delle due ore di gioco nella vita di X individui, siano essi semplici tifosi o addetti – a vario titolo – ai lavori, come dipendenti, giornalisti, opinionisti dell’ultima ora…
      Il fatto che sia solo in tv già riduce di un po’ il “giro” complessivo (e non mi riferisco soltanto ai soldi), ma se mancasse del tutto per un periodo indefinito, senza prospettive temporali certe di ripresa…beh, la gente inizierebbe a sentire odore di “saldi per incendio” (cit.).
      Ecco perché “the show must go on”, molto banalmente.

  222. Il girone mi sembra buono, ci possiamo accontentare, perchè l’alternativa era il gruppo A e sarebbero stati c…. da subito.
    Inoltre io sono per non avere una squadra materasso che le perde tutte, perchè poi diventa di fatto un girone a tre.
    Se ben ricordate l’anno del triplete, noi passammo proprio in ragione dell’equilibrio del girone.
    E poi se si vuole rientrare nel gotha del calcio, bisogna giocare!
    Last but not least, il Milan.
    Sono stato combattuto ieri sera dal desiderio di vederli sprofondare e quello di vederli al sorteggio in terza fascia di Europa League e impegnati anche loro in trasferte improbabili di giovedì sera.

  223. E poi scusate titoli come questo non risvegliano il bauscia che c’è in noi?

    “Europa League, alle 13 LIVE i sorteggi: rischio Leicester per le tre italiane”

    Minchia, il Leichester!

  224. senza la h

  225. gironi: come al solito siamo l’italiana che ha beccato il girone più tosto, prendere una tedesca dalla quarta fascia nn è il massimo, però non è cosi male anche considerando il fatto che il real quest’anno nn ha preso nessuno, ha fatto cassa cedendo hakimi ed il terzino francese al Tottenham. la crisi causa covid si fa sentire anche da loro. sono confidente che possiamo giocarcela anche per il primo posto (sgrat sgrat)

    campionato: facciamocene una ragione, show must go on, troppi interessi economici per fermare tutto e troppa necessità di dare al popolo qualcosa per sviarlo dai pensieri. è campionato che parte falsato, chi ha fatto le coppe ha fatto 20 giorni di pausa, ritiri quasi inesistenti, possibilità di rinvii continui, figc che si adegua alla uefa e dice che se hai 13 giocatori sani giochi lo stesso (regola a discapito di chi non ha rose extra large). sarà cosi, brutto (a mio punto di vista), ma si andrà a vanti sinchè si potrà.
    l’esempio è la prossima partita dei gobbi; anche se i tamponi del napoli saranno negativi oggi, chi dice che la malattia nn sia in progress e che quando giocheranno avranno le gambe molli? e se nn la giocano quando la giocheranno visto che ora iniziano anche le coppe? a gennaio?
    per me è uno schifo, ma cosi sarà

  226. Pensare che solo qualche mese fa’ sulla nostra panchina avevamo tali mediocri che riescono a definire magica la notte di ieri sera(una delle pagine piu’ ridicole della storia del Milan) mi fanno essere davvero felice e consapevole della nostra nuova dimensione

  227. Non parlerei di campionato Falsato , perchè le regole ci sono e sono uguali per tutti , ogni squadra compete con le rivali di competenza, mi spiego , non credo che la situazione covid favorisca una fra BJuve o Inter , come non credo che favorisca una fra Crotone e Benevento , sicuramente il divario fra grandi e piccole sarà maggiore ma ciò non credo falserà i verdetti finali , di certo sarà un campionato in cui la sorte influirà più del solito…

  228. a) “GIRONE DI FERRO PER IL MILAN CON CELTIC, LILLE E SPARTA PRAGA ”

    La relatività del calcio.

    b) “sarà un campionato in cui la sorte influirà più del solito”

    Intanto fuori 1, Zielinski.

  229. daniele fc

    Il mio riferimento al “Campionato falsato” faceva riferimento alle eventuali squalifiche per somma di ammonizioni e/o espulsioni che si avverassero tra la partita rinviata (per Covid) e l’effettivo svolgimento della stessa.

    Mi spiego: se, tra sabato prossimo e l’ipotetica data del recupero di Genoa – Torino una delle due compagini accumulasse un numero ipotetico di squalifiche, come risulterebbe lo svolgimento della partita?

    Secondo me “falsato” rispetto allo svolgimento previsto dal calendario.

    Questa è solo la mia opinione poi, si sa, il calcio, come la religione, è l’oppio per i popoli.

    AMALA.

  230. Ieri ovviamente non ho visto il milan, diciamola tutta non sapevo neanche che giocava, non sarebbe cambiato nulla, non l’avrei vista lo stesso ma il fatto che non mi accorga nemmeno che devono giocare mi mette di buonumore.
    Detto questo, ma che stra arci pluri mega Culo hanno avuto?
    TRE mach point ai rigori a favore della corazzata Ave Maria con doppio palo e palo successivo. Ma che è??!!
    E poi mi dicono che non hanno culo, ma questi l’hanno inventato il culo, hanno il pass par cùl universale.
    Incredibile….

    • Confesso e faccio outing : mi ero messo a vedere “La forma dell’acqua” , incuriosito. Dopo un quarto d’ora, venti minuti, mi sono andato a leggere la trama.
      Ho cercato allora (inutilmente) “Madre e figlio” di Sokurov, o almeno il più movimentato “La corazzata Potemkin” , dopo di che mi son messo a guardare i cugini che giocavano con una squadra inferiore al Benevento (absit iniuria verbis).
      Da certe partite viene spontaneo giustificare l’assenza del pubblico…
      Pe-no-si.
      Comunque alla fine il mio sudoku mi ha offerto uno spettacolo migliore.
      Con buona pace dei cinefili che mi criticheranno aspramente. Sorry 🙂

  231. Ho visto ora gli highlights di Rio Maria – Bilan.. una scarsezza imperversante! Da una parte e dall’altra… E chi è quel pistola che ha arpionato una palla inutile al minuto 121?????
    Maremma..Era meglio guardarsi “Angeli alla sbarra” di Alf Sjoberg! 🙂

  232. p.s. Non sono né cinefilo né cinofilo (anzi..amo i gatti!), ma un amico mi costrinse a guardare il film “Angeli alla sbarra” per convincermi ad entrare in un associazione di cinefili all’università, volendomi mostrare la superiorità (!…) del cinema scandinavo (o qualcosa del genere!)!
    Non dimenticherò mai quella assurda serata! E non potevo nemmeno metterlo sui ceci alla Fantozzi perché ero ospite a casa sua!

    Ecco penso che vedere Bilan RIo Maria potesse essere altrettanto struggente

  233. Ciao a tutti ! Sono un assiduo lettore anche se non intervengo mai ..ma per curiosità ..perché rispetto ad una volta il nostro mitico settore non scrive quasi più niente con un minimo di continuità? ..lo chiedo solo perché sono in astinenza! Un abbraccio virtuali a tutti ⚫️

  234. Ormai si può vedere solo alla Domenica Sportivaaaaaa 🙂

  235. La vittoria del Milan è stata talmente un colpo di culo assurdo che temo un Belgrado bis, un segno del destino cinico e baro.
    Vedere Suma sbroccare così mi ha anche quasi n fatto rimpiangere le telecronache di carosio così composte e noiose. Oggi nel calcio tutto è diventato sopra le righe, una vittoria fortunosa viene salutata come un trionfo, una sconfitta ti precipita nella disperazione . Tutto urlato sguaiato e senza pudore. Esultanze assurde e patetichevcome quella di quel figuro fatte solo per poterle riprendere sui social e avere visibilità. Non so voi ma ne io ho le palle piene di questa isteria a buon mercato. Vale per Suma che personalmente mi sta simpatico come la sabbia nelle mutande ma anche per tutti quei Crudeli, Tramontana e company che si vedono nelle varie televisioni

    • …E (purtroppo) siamo noi stessi che alimentiamo questa lenta ma inesorabile deriva verso il basso…
      Cioè : magari non proprio noi due (e neppure la maggior parte dei frequentatori di questo blig, che spesso brilla per arguta diversità), ma è un fatto che 40 anni di tv berlusconiana e scarsa cultura generale hanno prodotto una popolazione che ben poco distingue tra show e realtà una massa che è convinta di votare (col telecomando col telefonino o in cabina elettorale poco importa) ed invece è parte integrante dello spettacolo, una comoda massa da orientare e gestire.
      Poi ci meravigliamo del razzismo, dell’evasione fiscale, del fatto che ci giochiamo spesso con la Grecia l’ultimo posto in molte classifiche…
      Scusate il “pippone” mattutino.

    • Io un antidoto. La tv la accendo solo,per vedere film, serie tv o partite o eventi sportivi e ogni tanto il notiziario. Stop.
      Ero un assiduo frequentatore di quei canali tipo telenova, telelombaddia ecc etc ma ad un certo punto ho detto basta. Ti avvelenano il sangue. Davvero
      Di calcio ne leggo o ne scrivo solo sui siti e sui blog dell inter.saranno di parte manche gli altri lo sono anche quelli che dovrebbero imparziali

    • Non posso crederci…la fottuta tastierina mi ha scritto “blig”… 🙁

    • Giorgio oramai il correttore vive di vita propria, ancora un paio di aggiornamenti e risponderà al tuo posto mentre dormi 🙂
      E poi siamo tutti concordi che questo è un blog diverso da tutti gli altri. Appunto, un blig.

    • @jamescott,la soluzione è mollare tutto, sparire, chiudersi in un eremo e isolarsi da tutto questo chiasso volgare. Inter compresa che, per quanto molti di voi non saranno d’accordo con queste mie parole, è parte integrante del sistema.

    • E – come ha scritto una volta Settore (quando scriveva.. ) – “cibarsi di bacche”… 🙂
      Ciao, Luca, è un vero piacere rileggerti.

      @Javier + : sono GIORNI che non scrivo…!!!
      È quella fottuta tastierina che lo fa da sola, e per sviare i sospetti si definisce così da sola (si vede che mi piaceva tanto Philip K. Dick ? 🙂 ) !!!

  236. Mollare tutto, sparire, isolarsi? Per questo non serve fare nulla, basta il Covid19.

    Ormai è palese: ci stiamo autodistruggendo.

    Scusate l’ottimismo mattutino

  237. Buongiorno, Giorgio!
    Un abbraccio a tutti.

  238. Se qualsiasi asl in maniera autonoma puo’ decidere se giocare o meno chiudiamola subito qua

  239. In effetti tutto è surreale
    Come si fa a giocare? Quando riprenderà a giocare il Genoa? E con chi?
    Ogni giorno le cose peggiorano prepariamoci a vivere un’altra stagione anomala e speriamo in bene non solo e non tanto per il calcio ..

  240. Intanto Juve Napoli rinviata.
    E i vertici del calcio non c’entrano.
    La ASL ha bloccato tutti.

    Non ne usciamo.
    Do’ al massimo due giornate a questo campionato.

    Che depressione.

    A M A L A

    • Toto, hai per caso letto il comunicato dei gobbi sulla partita ?
      Questa SI che è sportività 🙂
      Ora scusate, vado ad aggiornare il mio concetto di “gentlemen agreement”.
      Buonanotte.

  241. ….questa sì che è sportività…fino alla fine.

  242. Quelli sarebbero capaci di entrare in campo per avere i 3 punti a tavolino anche se il pullman della squadra avversaria è saltato in aria su una mina anticarro. MERDE

  243. Spinto dalla curiosità sono andato a cercare, ed ho trovato, il comunicato della rubentus.

    Una sola parola a commento: MERDE!!!!

    A costoro interessa solo arrivare a dieci consecutivi, altro che storie!

    Si fa sempre più strada la mia convinzione di un ennesimo campionato farlocco e questa volta volta non solo per evidenti errori e favoritismi arbitrali.

    Sempre più grande la preoccupazione per il numero dei contagi giornalieri…..son cazzi amari, gente!

    AMALA.

  244. Leggendo gli sviluppi della vicenda spero che giochino e che un falso positivo gli impesti mezza squadra.
    Così ridiamo vedendo il loro atteggiamento per la prossima giornata.

  245. Ma qualcuno ha trovato un giornale online nazionale che denuncia il becero tentativo dei ladri in pigiama di avere uno 0-3 a tavolino?..
    Perfetto stile Agnelli..
    Io ho finito le parole sulla pochezza morale di quelli li..

    • No, ho sentito tutti i cine-giornali irradiati nell’etere dall’Istituto Luce di Torino, ma non c’è nessun commento in proposito. Strano…

  246. Volevo dire falso negativo, ovviamente.
    Sorry

  247. È una sceneggiata napoletana, giusto il 3 a 0 a tavolino eventualmente. Diversamente si rende inutile il protocollo sul calcio lasciando alle Asl la gestione del campionato. Tanto vale a quel punto sospenderlo immediatamente.

  248. Buongiorno.
    Sono il legale rappresentante del Movimento per l’Elevazione di Rango delle Deiezioni ed Escrementi.
    Comunico che i miei rappresentati non tollereranno ulteriori accostamenti ad esponenti di squadre dalla dubbia reputazione, a pena di citazione in giudizio.

    p.s. : fatelo anche per rispetto a Cambronne… 🙂

    • …il quale ultimo, non a caso, scelse la battaglia di WATERloo per passare alla Storia

    • Ahahahahah…
      Giusto.
      E del resto…l’alternativa sarebbe stata una…ritirata (battuta anziana…) 🙂

  249. Odio dargli ragione.

    Però, nel caso specifico, e al di là del comunicato social che non fa che ribadirne il livello, proprio torto torto non ce l’hanno.

    • Francesco…al di là del fatto “tecnico-regolamentare”… bastava una telefonata tra due rappresentanti anche di basso livello e poi la richiesta (congiunta o contemporanea poco importa) di posticipo alla Lega.
      La cosa fastidiosa è proprio il comunicato, altezzoso e distaccato quanto basta a dimostrare – once more – la statura morale di una società.

  250. @Giorgio:

    Se per Francia-Resto d’Europa, campo neutro di Waterloo, Napoleone avesse tramato per fare designare come arbitro: BEARED e, al VAR: CUTTHEWIND, allora la Storia dell’Europa sarebbe stata completamente diversa

    • Sicuro ?
      Vuoi che – tra il duca di Wellington ed il principe di Talleyrand non si sarebbe infilato qualche…conte ?
      Basta.
      Buon appetito a tutti

  251. Scusa Ameri, scusa Ameri, interrompo da Waterloo…
    Prima azione d’attacco per la Francia: avanza Cambronne, si libera di alcuni avversari con una veronica, ma viene fermato regolarmente dalla difesa inglese, che dà il via ad un’azione di contropiede…
    Cambronne si rivolge con parole ingiuriose all’arbitro BEARED….clamoroso a Wateloo!!!: calcio di rigore per la Francia!!!
    —-
    Si presenta sul dischetto Bonaparte, prende una breve rincorsa e batte di collo pieno, mandando la sfera in rete lambendo il montante alla sinistra del portiere inglese Wellington, vanamente proteso in tuffo.
    Ribadisco il parziale qui a Waterloo: Francia : 1-Resto d’Europa:0
    A te Ameri!
    —–
    TEMPO DOPO:

    Scusa Ameri, è finita a Waterloo, risultato finale:
    Francia:3 – Resto d’Europa:0

    Questa la successione delle reti: Buonaparte su rigore al 1′; ancora Buonaparte al 24′, che trasformava una massima punizione decretata da BEARED per un’azione passata in cavalleria; infine , lo stesso Buonaparte realizzava un penalty sugli sviluppi di una cannonata avversaria.

    Tutte le decisioni sono state liberamente contestate dal Resto d’Europa.

    Ha arbitrato BEARED, coadiuvato da CUTTHEWIND e ANGRY, davanti a 80.000 testimoni.

    Da Waterloo è tutto, a te Bortoluzzi.

  252. cioè, se non ho capito male la situescion ,
    il napoli dice : ” oh gente, noi non possiamo venire a giocare, ne abbiamo qualcuno positivo ”
    e la juve risponde: ” cazzi vostri. noi siamo già pronti in braghette corte “.

    ma che campionato diventa?

  253. Detesto profondoamente quella squadra di Torino ma se non danno 3-0 questa commedia decreta di fatto la fine di questo campionato.

    Poi le regole sono regole ma in Italia come al solito interpretabili….cioe’ anche noi come tutti fino a 13 giochi MA ente statale o locale puo’ decidere…quindi da regolamento asl di Napoli puo’!

    Quindi rinvio

    Asl di Milano non blocca il Milan senza Ibra?

    Quindi caos totale!

    Con quale spirito mi devo guardare tra 1 ora Lazio-Inter ?

    Boh

    Play off ? Quindi pareggiare o vincere cambia poco….bloccano tutto..probabile…

    Bah

  254. Qua dentro come giusto parliamo di calcio ma qui ormai andiamo oltre.

    O trattiamo il calcio come le altre professioni oppure non ne veniamo piu’ fuori.

    Mi dite una professione dove si vanno a fare tamponi a gente sanissima senza un briciolo di sintomo?

    Avvocati? Giornalisti? Agenti di commercio? Assicuratori? Operai? Idraulici? Impiegati? Etc….etc…quanti asintomatici verrebbero fuori?

    Gli asintomatici sanissimi hanno carica virale contagiosa fino a che punto?

    Se pericolosi ok allora che il paesi tamponi tutti e si richiuda tutto oppure che il calcio come le altre professioni vada a controllare gente con febbre tosse etc. …

  255. si ma cacchio… proprio quest’anno che finalmente abbiamo lo squadrone… il campionato và a ramengo?

  256. Infine e poi la smetto ricordo che al netto di quei due giocatori gli altri del Napoli sono stati giudicati sani da ben 3(TRE!) tamponi nell’arco di una settimana!!!

    Se sono a rischio loro…..

  257. a mia nipote dopo 38 di febbre con 1 tampone veloce negativo che secondo gli stessi esaminatori ha una veridicita’vicina all’80% e’ consentito rientrare in classe con i restanti 22 compagni di classe

  258. Sensi deve giocare, Barella non e’ trequartista. Perisic nullo a sinistra: i pericoli arrivano tutti da li

  259. Vidal a zero :):):)

  260. Giallo a lukaku 😀 Solito arbitro scarso e in malafede

  261. Sinneeeer….. sì, ho due tv

  262. Lazio alle corde, a pezzi…

    Se non la portiamo a casa siamo dei polli

  263. E la smetta di toccarmi il culooo (cit..)

  264. Portarla a casa? Illusi.

  265. Vidal, Gagliardini e Perisic. E in questo blog c’è ancora qualcuno che difende Conte.

  266. Quid mini reddat Vidal, quaeris… 🙂

  267. Che malafede guida

  268. Siamo dei polli… Porcadiquellatr…!!!

    Non scrivo altro perché sono troppo incazzato

  269. Oggi Conte e’ indifendibile
    Era una partita da vincere

    Non si gioca con un giocatore fuori forma: Perisic
    I due giocatori più’ in forma non si lasciano in panchina: Sensu e Sanchez

    Non si difende a 3 con l’uomo di vantaggio

    Scordiamoci lo scudetto: abbiamo una squadra che forse perderà’ poco ma cge perderà’ punti per i troppi pareggi

  270. No, così è solo una presa per il culo. Levino il VAR e non se ne parli più, prendere un espulsione così con mille telecamere è solo malafede, non è accettabile ricevere certi trattamenti, già lammonizione a Lukaku era assurda, quella di immobile non si quanto giustificata ma l’intenzione della reazione c’era ma per Sensi è stata una simulazione ridicola senza nessun gesto violento, non puoi far finta di non aver visto con il VAR, ma di che cazzo parliamo?

  271. Dopo “cose” come quelle di oggi, mi devo ricordare che il saggio più importante da me studiato all’università si intitola “Antropologia della violenza”. Solo rileggendolo capirei perché, nonostante mi ritenga una persona mediamente intelligente, debba investire ore della mia vita e dissipare kilotoni di energia ogni settimana, per una “cosa” come quella di oggi.
    Dove stanno gli uomini dietro a delle penose scenate, dove sta la dignità umana, quando siamo innanzi alla rappresentazione dell’amoralità?
    Per fortuna che i miei figli non hanno visto il secondo tempo.
    Come facevo a spiegare loro che dei milionari in mutande si e ci prendevano in giro fingendo di aver subito pugni, sberle e altre smancerie, quando nemmeno l’aria si era mossa introno a loro?
    Che schifo..
    Ma “Antropologia della violenza” mi salva.
    Purtroppo proprio la violenza e il sopruso sono alla base delle strategie di sopravvivenza di questo essere che è l’uomo. Insospettabilmente, la cerchiamo ovunque, vera o rappresentata, soprattutto quando non vogliamo interpretarla.
    Deve essere così.
    Altrimenti avrei spento il pc, dove stava dazn con i due laziali che commentavano la partita, dopo pochi minuti dall’inizio del secondo tempo.

  272. Questa potevamo portarla a casa, abbiamo preso goal in un momento in cui sembrava che la partita fosse gestibile, ma va be’ milinkovic sta diventando una bestia nera sempre con questi colpi di testa sul secondo palo… alla fine ci si è messa anche la sfiga col tiro di brozovic deviato sul palo e rimpallo giusto a metà strada fra due dei nostri 🙁 ultima cosa il laziale che ha fatto espellere sensi si aggiudica il premio busquets per la migliore sceneggiata, con l’arbitro che ovviamente non aspettava altro…

  273. Infatti onestamente più sfiga che errori. Sensi è entrato, D’Ambro x difesa a 4 è entrato. Gaglia non ha giocato male, ha i suoi limiti. Vidal nulla da dire, per me ha fatto il suo. Meritavamo ampiamente di vincere. Certo avrei fatto entrare prima Sanchez, ma comunque Martinez ha segnato. Avrei anche scelto Eriksen al posto di Sensi avendo il vanraggio nunerico, ma alla fine sono opinioni.
    Ripeto sfiga e arbitro. Ma siamo forti.

  274. Scusate ma solo io ho visto il mani di pargolo in area a passare pallone a strakosha su lancio lungo? E il var? O secondo le regole non è rigore?

    • Agevolo fotogramma (togliere gli spazi as usual):
      https: // mobile . twitter . com / AndreArmageddon / status / 1312777690047565825
      A dire il vero era fuori area, ma minimo la punizione dal limite c’era tutta

  275. Javier + concordo, non é possibile commettere certi errori, se un arbitro, che ha a disposizione 1000 telecamere sbaglia come ha fatto oggi con Sensi deve essere sanzionato pesantemente, pecuniariamente, e squalificato per tot turni, così forse prende un po’ più sul serio il suo lavoro, é ora di finirla con queste assurde topiche, gli arbitri sono pressoché impuniti, e non va bene, ripeto, vanno responsabilizzati attraverso pesanti sanzioni!

  276. Aggiungo che anche il pirletti che simula il pugno andrebbe sanzionato. Anche Vidal, che lo schiaffo se lo prende, sta a terra un’ora. Sarebbe ora di finirla con ste sceneggiate. Utopia.

  277. Me lo sono sempre chiesto: ma i figli di questi pagliacci , vedono i loro padri fare queste sceneggiate in campo? Come cazzo li giudicano? Eroi o pirla?

    Sarebbe ora di ritornare alla vetusta “prova televisiva” vista l’incapacità di molti direttori di gara di interloquire col VAR.

    Comunque, brutta partita, poteva andare peggio ma…..anche meglio.

    AMALA.

  278. Sulle espulsioni: quella di immobile x me c’era, fra l’altro tutto è nato perché su un’entrata di vidal che forse non era neanche fallo (potrei sbagliare perché non ho visto replay) lui si è buttato a terra facendo una grande scena, vidal ha cercato di farlo rialzare e lui gli ha dato una manata, poi neanch’io credo che vidal stesse tanto male, ma ripeto i provvedimenti presi erano giusti (rosso immobile, giallo vidal), quella di sensi una simulazione clamorosa, ma come detto prima era ovvio che l’arbitro non vedeva l’ora di compensare. Se poi mi chiedete se è accettabile una cosa simile quando teoricamente ci sarebbe anche il var, mi autocensuro… anzi vado a procurarmi una copia del saggio citato da Oannes sull’antropologia della violenza, che mi sa che quest’anno in particolare sarà molto utile

  279. Ecco qua (twitter è una miniera)
    https: // mobile . twitter . com / TheFS_Live / status / 1312767050083753984
    notare quanto dopo il presunto colpo subito da sensi sto pagliaccio si butta giù

  280. Autore Pierre Clastres.
    Estromesso poi dall’École des hautes études en sciences sociales (EHESS) di Parigi perchè era troppo controcorrente…

  281. Sì ok, arbitro in malafede, sfiga, becere sceneggiate…

    Ma il nostro portiere o pseudo tale, che prende goal sul suo palo, niente da dire?

    • Nel tuo caso si parla di calcio e ognuno può dire la sua, dalla sfiga alla colpa di Perisic alla colpa di Handa che doveva uscire o coprire il suo palo, tutto in real time, tutto senza possibilità di tornare indietro e vedere cosa si poteva fare di meglio.
      Nel caso di Sensi ci sono fior di apparati e di addetti che costano MILIONI messi la apposta per valutare con tutto il comodo del mondo, ed io mi sono rotto che la mia squadra venga sempre trattata senza nessun rispetto, senza il benché minimo timore che un danno procuratole possa influire sulla loro valutazione di arbitri. Insomma non ci giriamo attorno, non facciamo paura a nessuno, non avrebbero MAI ammonito ronaldo per una cosa come quella di Lukaku, e un espulsione come quella di Sensi a sfavore della juve non è mai stata data in un secolo.
      Poi se vogliamo discutere della partita è tutto un altro discorso in cui c’è molto da dire, ma che noi siamo costretti sempre a vincere con 3 gol di scarto perché il danneggiamento è sempre dietro l’angolo (no dico, è il passaggio di mano al portiere?) anche basta, mi sono davvero rotto.
      È aggiungo che mi farebbe piacere vedere sbroccare Conte anche per queste cose, e non solo per i cazzi che riguardano lui e la sua famiglia.

  282. @Francesco 70 : buon onomastico !
    Nella fretta di contestare il meschino comportamento di certe squadre… l’avevo dimenticato.

    • Grazie mille! In più oggi ne compio 50… mezzo secolo.
      Peccato per la giornata: primi due punti persi.
      Però la sensazione è diversa dal solito… non so. Vedo ottimismo, consapevolezza, fiducia.

      Non voglio aggiungere altro, va. È ancora troppo presto.

  283. @javier +

    +100000000000000000

  284. Javier +
    Ottobre 4, 2020 a 7:52 pm

    Hai fatto una disamina perfetta, che condivido in toto.

    Grazie!

  285. Anche col Benevento un paio di sviste clamorose, compensate dai 3 gol di vantaggio.
    Eccheccazzo!

  286. Agnelli : “Napoli voleva il rinvio, ma la Juventus rispetta i regolamenti”.
    Orc…devono vincere per forza, anche a “La sai l’ultima ?”…

  287. “Rispettiamo le regole”

    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

    • Ribadisco: ancora non ho visto un (UN) accenno su qualsivoglia versione online di media nazionali una presa di posizione su quanto sta facendo la gobba.
      Ma dico..mi sbaglierò..ma penso che una qualsiasi altra società avrebbe detto “ci spiace per il Napoli, attendiamo che la Lega decida..” o qualcosa del genere.
      Non “Noi rispettiamo le regole”
      Ergo “Voi no, pertanto dateci i 3 punti e ciao”

      Torno da Clastres..certo che anche quest’anno non ritireremo la squadra dal campionato (lo fari tutti gli anni, in silenzio, senza clamori)

  288. Chi ha ragione ?!?!
    Chi magari rischia una denuncia (penale) per non aver ottemperato ad una prescrizione sanitaria (dalla Spagna ci rinfacciano ancora Atalanta-Valencia) o chi sostiene che occorre seguire la lega (calcio) ?
    Settore, da buon giornalista, avra’ modo di approfondire la questione è offrirci una visione più ampia della cosa.
    Magari dopo aver intinto con calma il pennino nel curaro… :y

    • Sentir dire ad un presidente che si conta gli scudetti come gli pare a lui e che chiede in tribunale 581 ML alla FIGC “noi rispettiamo le regole” è da gag dei monty pytom.

      Detto questo la situazione è grottesca ed il Napoli “non può” avere ragione, il problema non è juve Napoli ma il campionato, perché se salta una partita con uno due positivi salteranno 50 partite almeno nell’anno.
      Ricordo che stiamo discutendo di un problema che interessa quotidianamente tutti, compresi tutti quegli esseri umani “normali” che non vengono controllati settimanalmente (o bisettimanalmente) e vanno a lavorare con un alea di rischio sul capo circa 100 volte superiore ai calciatori.
      Poi per carità, per la salute va bene tutto però… signori un po di serietà, la lega il decreto l’ASL ma a che giochiamo? Che senso di sicurezza è affidabilità vuoi dare ai cittadini se ognuno si alza e dice che cazzo gli pare? La lega avrebbe dovuto far avallare dal ministero della sanità il suo “regolamento”, non sono certo quei 4 burocrati incapaci di gestire degnamente un campionato “normale” ad avere le competenze per stabilire norme sanitarie.
      Il Napoli doveva obbedire alla Lega e, se del caso, dichiarare la propria estraneità alla decisione in contrasto con l’ASL. C’erano poi due settimane per venirne a capo.
      Che paese ridicolo.

  289. e l’entusiasmo per il ritorno del campionato mi è già finito sotto ai piedi

  290. Condivido la disamina di Javier +

    I vertici del Napoli però, fanno sapere che se avessero disatteso la decisione ASL, ci sarebbero state conseguenze penali per aver messo a rischio la salute pubblica.

    C’è un problema di fondo da risolvere, uno scontro di competenze tra governo e Regioni (ASL). Governo e Lega calcio hanno stabilito un protocollo, ma la tutela della salute è a capo delle Regioni.

    In queste 2 settimane devono chiarire chi comanda in materia di salute in ambito sportivo, altrimenti non se ne esce.

  291. Avevo voluto scrivere più o meno la stessa cosa, ma forse non sono stato sufficientemente chiaro.
    In realtà la non completa riforma del titolo V genera quasi ogni giorno conflitti, come si è visto anche nella passata settimana, con le regioni, lo Stato e i TAR che si confrontano sul filo delle interpretazioni… 🙁
    Un campionato di calcio è certo meno importante di tante altre cose, ma ha rilevanza sociale ed economica tale, ormai, da assurgere quasi a priorità.
    Né sarebbe intelligente dimenticare come, se anche in Italia il problema per caso non sussistesse, vi sarebbero comunque le competizioni europee, con altrettanti se non più numerosi rischi di sovrapposizioni giuridico/regolamentari (basta anche solo pensare ai Paesi che non hanno imposto lockdown e a quelli che invece han chiuso le frontiere…).
    Non è solo la FIGC a doversi interrogare, quindi, con buona pace della nostra comprensibile preoccupazione domenicale 🙂

  292. Se ieri sera ci fosse stata la partita di Champions Psg-Napoli sono convinto che si sarebbe giocato regolarmente

    Sempre ieri sera, se l’asl di Torino avesse intimato la Juve di non andare in trasferta sono altrettanto convinto che la Lega avrebbe rinviato la partita

    In conclusione resto dell’idea che come gia’ scritto se non danno il 3-0 di fatto muore il campionato e che cmq dobbiamo rassegnarci che in ogni situazione in Italia giocano tutti per la Juve

  293. Il campionato è già morto. Di queste situazioni ce ne saranno altre. Si deciderà tutto a carte bollate. E, prima o poi, si sospenderà.

    Peccato per l’Atalanta, non farà il nuovo Verona 🙂

  294. L’anno scorso sarei stato felice per un punto conquistato sul campo della Lazio.

    Ieri NO: se abbiamo ambizioni di scudetto, non possiamo permetterci questi scivoloni. La squadra c’è e si vedeva che la partita l’avevamo in mano. I recuperi palla, le azioni, le trame di gioco mi stavano esaltando facendomi convincere sempre più che quest’anno la squadra c’è ed è tosta. Presagio di invincibilità.

    Il duro ritorno alla realtà è stato brutto, non me l’aspettavo e ho perso un po’ quella granitica certezza. Mah.

  295. La faccenda gobba-napoli mi lascia molto perplesso. Onestamente credo che de laurentiis abbia fatto un po’ una furbata x evitare di giocare in formazione rimaneggiata, ma se la asl prende una decisione a protezione della salute pubblica, questa dovrebbe prevalere su ogni discorso puramente calcistico, se non sbaglio anche il protocollo della figc contiene una frase tipo “a meno di provvedimenti delle autorità”, poi quando c’entrano i gobbi si sa che le regole vengono sempre interpretate come conviene più a loro, ma bisogna anche dire che x coerenza allora forse è meglio sospendere tutto, in queste condizioni il campionato è troppo condizionato x assolvere il suo ruolo di “oppio del popolo” con un minimo di credibilità, non bastassero già le riserve che si potevano avere su arbitri etc. peccato perché quest’anno credo che x noi sarebbe stato interessante

  296. Capisco i leciti timori trattandosi di salute, però non si può neanche chiedere alle proprietà di spendere milioni di euro come fossero noccioline e il giorno dopo mandare tutto a carte 48 senza una situazione chiara, come ho detto nell’altro post ci sarebbero svariate decine di milioni di italiani che continuano a stare “dentro i parametri”.
    Io non ho seguito con attenzione la vicenda juve Napoli, mi sono rifiutato di approfondire una cosa gestita così palesemente male in un momento così serio.
    Chiunque abbia ragione implica il grossolano torto da parte degli altri, che si prenda la sana abitudine in Italia di far saltare le teste di chi sbaglia.
    Ha ragione l’ASL? Bene fuori chi del governo calcio non ha interpellato l’ASL. ha ragione la lega? denunci l’ASL.
    Oh, ci sono stati mesi e mesi di blocco del campionato e siamo appena alla terza partita, ma cosa hanno fatto fino ad oggi? Non era così remota la possibilità di nuovi positivi, ce ne sono stati in tutta Europa e qui in Italia altrettanto in diverse squadre cosa è cambiato adesso?
    Poi, il De Laurentis che sbraita come un piazzista per ogni cazzata non gli va a genio adesso sta sostanzialmente buono nell’angolino a dire poco e niente?
    È tutto mooooolto poco chiaro.

  297. Quella di Toto è la sintesi perfetta della situazione. Sconsolata, sia per quanto riguarda il destino del campionato, sia per quello dell’Atalanta. Peccato, perché proprio la nostra squadra, raggiunto un definitivo assestamento, avrebbe potuto duellare con lei per lo scudetto, due squadre con gli stessi colori sociali, la provinciale contro la vicina metropoli, un duello mai visto nella storia del nostro calcio. Perché, nonostante l’opinione diffusa anche in questo blog, la nostra squadra, almeno per quello che abbiamo visto nel primo tempo, è pienamente in grado di gareggiare con gli orobici per la conquista del titolo. Certo, l’Atalanta è passata all’Olimpico come un carro armato, almeno nel punteggio, ma chi ha visto quella partita, avrà notato una sproporzione nel punteggio tra due squadre che nel gioco si sono equivalse, con la vittoria della squadra meglio organizzata, ma non in possesso di un gioco di qualità superiore. Nel nostro caso, invece, nel primo tempo la squadra ha assediato gli avversari, mostrando una netta superiorità atletica e tecnica e lasciando loro solo sporadici contropiedi. Anche la nostra difesa ha mostrato una sicurezza rassicurante, rispetto alle due partite precedenti. Il limite grave è quello di sempre: non realizzare in termini di punteggio la netta superiorità di gioco, lasciando aperta la porta ad un possibile recupero nel secondo tempo, soprattutto negli ultimi trenta minuti, un limite che ci è costato caro nella stagione trascorsa, in Italia e in Europa. Mentre seguivo la partita in un televisore, in un altro ammiravo l’impresa al Roland Garros del nostro giovanissimo campione, Sinner, che con la calma tranquilla di chi non ha nulla da perdere e con la leggerezza dei suoi diciannove anni metteva alle corde un avversario che nei pronostici veniva giudicato nettamente superiore. Ecco, quello che ancora ci manca come squadra è la consapevolezza da parte dei giocatori della propria superiorità che trasformi in gol il gran gioco che la squadra mostra sul campo e, nel caso di ieri, la superiorità netta manifestata a lungo nel primo e in gran parte del secondo tempo, anche quando gli avversari sono rimasti in dieci. Quello che , a mio parere , ancora ci manca è proprio la tranquilla sicurezza dei propri mezzi, che non ci permette di realizzare le numerose occasioni, spesso per sfortuna, ma soprattutto per la fretta, per una specie di frenesia pedatoria (avrebbe detto Brera) che toglie lucidità agli attaccanti. In questo l’Atalanta ci è superiore, forte, un po’ come il nostro Sinner, di non aver nulla da perdere e che si muove in campo con la sicurezza e la tranquillità dei vincenti.
    Buona settimana a tutti.

  298. Buongiorno Scettico,

    congratulazioni,
    oggi hai scritto proprio un ottimo pezzo,
    non posso esimermi dal sottolinearlo,
    perdonami se lo scrivo così en plen air 🙂
    Bravo!

    • Grazie! Come vedi , non ho parlato di proposito dei torinesi, dei napoletani, dei rispettivi presidenti e delle loro beghe, delle quali francamente me ne infischio! Mi preoccupo solo delle sorti del campionato e della nostra squadra, dei quali soltanto mi interessa parlare. Del resto non sono competente e non voglio cadere nelle solite chiacchiere da bar.

  299. Archiviamo la domenica e andiamo avanti.
    Oggi leggo l’ossimorico : chiesa alla Juve per 50 Milioni, tutte le cifre del super-affare “low cost”.
    Sottolineo l’insana abitidine di utilizzare termini anglofoni da parte del titolista che : o è a conoscenza di una improvvisa e devastante svalutazione dell’euro, o cerca maldestramente di indorare una pillola, che io personalmente spero vada di traverso ai pluricondannati ma rispettosi dei regolamenti (ossimori a gogo).
    Per Chiesa, la Juve è la morte sua; colà potrà rotolare (ma mai come il divino Dybala) e ottenere il dovuto riconoscimento dagli arbitri (sponsorizzazione lagata all’universo Juventus) e sarà convocato a vita in nazionale (sponsorizzazione Fiat).
    Personalmente plaudo all’operazione in quanto all’odio per la Juve sommerò quello per il calciatore.
    Odio sportivo si intende, ovviamente.

  300. “Lasciate che i gobbi vadano alla gobba”

    Amala.

  301. Pare (pare…) che rientri Moses.
    da un’occhiata veloce ho visto che quando era venuto a gennaio percepiva piu o meno lo stesso stipendio di Candreva, adesso non ho idea di cosa gli possano dare ma dubito la metà.
    Solo per dire che io… mi sarei tenuto Candreva, oppure avrei lasciato Dambro a fare il secondo di Hakimi per quando c’è bisogno di stare più abbottonati.
    mah vediamo come chiudono

  302. A Scetticonerazzurro
    Ottobre 5, 2020 a 12:40 pm
    “francamente me ne infischio!”
    Citazione ottima (noi che l’abbiamo visto…) e PIENAMENTE condivisibile.
    Grazie, Scettico
    E – comunque e sempre – JM (doppio senso, lo so, ma insomma me li godo tutti e due. Anzi, tre. Non son quanto daranno al terzo Senso, ma direi – citazione per citazione – tre giornate a Samuel).

  303. chi di noi non ricorda quel Dinamo Kiev-Inter del 2009 ma qualcuno ricorda che in quella partita tutto il pubblico era con la mascherina per via di un pericoloso virus h1n1 che in Ucraina stava facendo disastri e che il Sindaco non voleva il pubblico sugli spalti ?!

    • Non lo ricordavo, sinceramente…
      Con ogni probabilità NON ero abbastanza rilassato e ricordo solo il grande senso di liberazione finale… Pfiuuuuu…
      Mi sono però andato a “wikipediare” e ho visto che la percentuale di mortalità viene riportata come dello 0,029%, in luogo del 2% che di solito causa l’influenza “normale”. I casi stimati di affezione in Italia furono oltre 1,5 mln. . Non pochi.
      Sia com’è….questa è purtroppo tutt’altra cosa.

    • Giorgio forse intendevi per l’influenza normale meno del 2 ‰ (probabilmente anche meno dell’1 ‰)
      Si questo è un’altra cosa…

  304. Colpo last minute dell’Inter:
    Asamoah, risolto il contratto!
    confido ancora in un prestito gratuito di JM allo scadere

    poi non dite che non succede mai nulla.

  305. Analisi Lazio Inter il giorno dopo

    Premesso che gli errori dei singoli e degli arbitri incidono sui risultati delle partite, vorrei focalizzare l’attenzione sull’atteggiamento dell’allenatore e della squadra nell’affrontare un avversario che ieri era sulla carta temibile

    Alcune osservazioni
    La squadra titolare viene sempre impiegata nell’assetto più’ conservativo possible: il trequartista e’ di fatto un mediano e questo secondo me condiziona la mentalità’ della squadra
    I giocatori piu’ in forma non vengono impiegati e si da’ priorità all’aspetto tattico: ieri Sensi e Young dovevano partire titolari poi se necessario Sanchez lo si sarebbe potuto rischiare ad inizio ripresa

    In superiorità numerica bisogna avere il coraggio di giocare di cambiare l’assetto difensivo da quattro a tre

    Passati in vantaggio avremmo dovuto chiudere subito la partita invece come da dieci anni a questa parte si cerca di portarla in porto con il vantaggio minimo
    A parte Bastoni, eccellente anche ieri, Skriniar e DeVrij impostano l’azione a velocità da moviola

    La Lazio segna quasi subito nel secondo tempo e l’unico che ha cercato di animare la gara e scombinare quella serie interminabile e noiosissima di tocchi a centro campo e’ entrato solo negli ultimi dieci minuti dell’incontro

    La partita dura 90 minuti e non gli ultimi 10 che dovrebbero servire per gestire una vittoria e non per rincorrerla

    Ricapitolando, non vedo un salto di qualità nella mentalità’ vincente della squadra mentre purtroppo osservo e registro gli stessi errori di gestione e mentalità quando affrontiamo squadre di livello e qui’ cari miei mi dispiace dirlo la colpa e’ dell’allenatore

  306. Sento ripetere da ieri in ogni dove il fatto che bisogna chiudere le partite, di fare il 2-0 3-0 etc.

    Scusate ma grazie, certo, ovvio che se ogni volta uccidi le partite le vinci tutte ma secondo me manca invece il contrario, ossia la capacita’ , la solidita’ di tornare a vincere le partite 1-0, sono quelle(anche) che alla lunga ti fanno vincere i trofei

    • Mi sembra che tu concorda con la mia analisi: e’ un problema di atteggiamento mentale che non ci consente di condurre le partite in porto anche quando si passa in vantaggio per primi.
      Io auspico un secondo o terzo gol tu ti accontenteresti di mantenere il vantaggio

  307. Scusate ma alla fine basta che si vinca, 1-0, 2-0, etc. qualsiasi punteggio va bene… non mi rispondete grazie al c… volevo sintetizzare hegelianamente la tesi e l’antitesi di Odisseo e mareintempesta 😀 a proposito, neanch’io ricordavo le mascherine quella sera a Kiev, ricordo solo di aver provato una delle peggiori sofferenze della mia vita da interista, fortunatamente con un lieto fine

  308. Si sono abbastanza in sintonia con mare, anche perché abbiamo fatto 8 gol le prime 2 partite ma presi 4 quindi è abbastanza logico che con una squadra più forte tendi a fare attenzione.
    Secondo me il vero errore (siamo sempre nelle chiacchiere da bar eh? Come dice il buon Scettico) è stato non osare a mettere Sensi al posto di Gaglia e invertire la posizione con Barella. Però… facile il giorno dopo.
    Poi…. Lukaku da lì con un assist rasoterra di misura come quello dato dal Toro deve infilarlo, da lui me lo aspetto, poi il palo…
    Dai Oannes non c’è ancora da disperare, secondo me la Lazio non fa così schifo e l’Atalanta che parte sempre a 1000 forse ha ingannato sul vero valore dei laziali

    • JM in prestito allo Sporting Lisbona.
      Fa’ un bel sorriso, va’m
      Sei stato esaudito 🙂

    • Era “va’.” . Niente di assonanze col militare…
      Fottute tastierine: (

    • Due mesi per darlo gratis basta che gli pagano lo stipendio… Vabbeh.

      Ma io mi domando: è davvero impossibile per le società mettersi d’accordo e pagare i giocatori (tutti i milioni che vogliono) in base alla resa? Lo so che non sono soldi miei, ma questi pacchi che l’Inter si accolla e si porta dietro per stagioni e stagioni poi ci impediscono di fare mercato bene.
      30% sulla fiducia e 70% bonus. Eccheccivà?

  309. Preferisco avere il ninja in più a centrocampo che Moses in più sulla fascia.
    Vedrete che tornerà utile e ci leverà qualche castagna dal fuoco

    • Tu hai ragione ma poi vedi che la Fiorentina , Fiorentina, non Udinese vende Chiesa il il miglior giocatoreche hanno a parte ribery alla odiata juve a 50 mil di cui 2 subito
      10 fra un anno e 40 fra 2 anni….praticamnete una rateizzazione ad “hoc” per i “nemici” .
      Noi non riusciamo a spuntare 10 mil per il ninja dopo averlo regalato l’anno scorso e con il quale il Cagliari un signor campionato prima del covo salcandosi già a gennaio…
      Mi chiedo a cosa serve seguire ancora questa roba….
      Per quantomki riguarda campionato falsato

    • E pensa che abbiamo preso Marotta (cmq buono per carità) pensando che fosse tutto lì il problema, e invece il problema non è mai un giocatore o un allenatore o un dirigente, il problema sono questi mafiosi a cui tutto è dovuto.
      Dopo solo un anno Paratici è diventato il genio che compra chiesa con un mutuo prima casa e Marotta presta gratis JM A mezz’ora dalla fine del mercato

  310. +1. Quoto!

  311. Scusate ma come si fa a dire chi se ne frega di Juve-Napoli pensiamo al campionato.

    Loro dove giocano in Brasile?

    Sono squadre da meta’ classifica quindi che facciano pure?

    Se arriviamo un punto dietro ai gobbi vorrei vedere il dubbio di questa partita mai giocata.

    L’ asl di Napoli ha creato un precedente pericoloso che come abbiamo detto in molti mette a serio rischio questo campionato, ma, da un punto di vista regolamentare e’ ovvio che la partita va rinviata.

    Il 3-0 a tavolino che tutti mediaticamente auspichiamo(anche io sarei favorevole da un punto di vista sportivo) e’ figlio, dai diciamoci la verita’, del fatto che piu’ o meno tutti pensiamo che dietro alle lettere dell asl ci sia stata la pressione del Napoli.

    Ma tutto da dimostrare, ci sono intercettazioni, qualcosa anche minima a supporto di questa tesi?

    Allora se si dimostra questo ok altrimenti al Napoli e’stato impedito di partire come consentito da regolamento.

    Quindi non e’ un caso che solo la Juve possa ribaltare questa logica, che in lega…. sono passati solo alcuni mesi,gia’ dimenticato che questi furono capaci di imporre alla lega lo spostamento di Juve-Inter….

  312. Lazio Inter 1-1 come temevo … manca il guizzo

    partita dominata per un buon 80 % del tempo

  313. Buongiorno a tutti.
    Francamente io NON auspico lo 0-3 a tavolino.
    Al di là di quel che si possa pensare circa le pressioni esercitate da una società su un’istituzione pubblica (e credo sia davvero eccessivo che una ASL -consapevole delle luci della ribalta su una decisione del genere – possa acconsentire ad una prescrizione in tal senso, e taccio a proposito di ALTRE società che esercitano da uuna vita ALTRE pressioni su altre istituzioni…), non sono poi certo che. di fronte ad una gobba che non pratica certo un calcio spumeggiante, il Napoli non avrebbe potuto disputare una dignitosa partita.
    Rabiot è in isolamento e non è partito per giocare Francia-Ucraina perché è – guarda caso – in isolamento fiduciario. E quindi ?
    Anziché discutere con le nostre (legittime) opinioni individuali…è probabile che dovremmo pensare ad un altro sport cui dedicare il ns. tempo e la ns. passione, perché temo davvero che almeno per un anno ancora non si giocherà.
    L’unica alternativa potrebbe essere il mantenere in vita solo i tornei internazionali, isolando le squadre ammesse e disputandoli alla stregua di quanto accaduto lo scorso anno, tutti in una specie di “isola” decontaminata.
    Devo dire che questo però mi ricorda sinistramente “La maschera della morte rossa”…
    Diversamente…sarà fatale che in qualche nazione ci saranno squadre che non potranno giocare a causa del Covid e – quindi – ci saranno 0-3 e dispute legali di ogni tipo.
    Excuse the pippon…

    p.s. : Settore, qui ci stiamo dannando per riempire un po’ la TUA assenza, ma mancano 5 giorni alla chiusura degli interventi… E su…

  314. Il complottista che è in me vede nell’ “Affaire Juve-Napoli” il conflitto cosituzionale Stato-Regione.
    Quale migliore megafono del calcio per mostrare i muscoli e ribadire un federalismo a macchia di leopardo.
    In pratica un nome : De Luca (bazooka).

  315. La UEFA assegna il prestigioso premio maschera d’oro a ronaldo:
    è stato il miglior calciatore di sempre in una partita non giocata.

    • Noi (io e il mio entourage) suoliamo (non le scarpe) riprendere una mitica frase di Beppe Dossena a commento di una partita della nazionale.

      Premessa : Presumo che allorchè un ex calciatore o qualunque altro essere umano venga convocato per la bisogna, prima debba firmare un contratto nel quale è contemplato ogni tipo di zerbinaggio e vietato l’uso della critica.

      Ebbene il nostro , non sapendo bene come incensare un centrocampista zebrato se ne è uscito con : “Marchisio è il miglior calciatore europeo senza palla”.
      Quali siano i requisiti e le virtu per assurgere a un tale titolo solo un addetto ai lavori è in grado di certificarlo, anche se io personalmente , ricordo, che senza palla me la cavavo abbastanza bene, i problemi iniziavano quando la dovevo giocare.

      p.s.Sarà un caso, ma proprio un caso, che si parli sempre di giocatori di una certa squadra, chissà perchè?

      p.s.2 JM

  316. Giorgio si hai ragione, quell’auspicio andava messo tra le virgolette, il mio auspicio era riferito alla speranza di giocare il campionato, non certo per i tre punti a quelli li

    • E pensi che avrei potuto dubitare ? 🙂 🙂 🙂
      Poi devo (ho il piacere di) tranquillizzare Javier + : non avevo intenzione di perdere la mia (proverbiale ?) calma… Sono – come penso tutte le persone intellettualmente normodotate – preoccupato per questa pandemia, e non vedo come si possa ipotizzare un normale E SIMULTANEO regolare svolgimento dei campionati nazionali.
      Si, perché era proprio questo il punto nel mio pipponesco commento : se un campionato “salta”…pace.
      Ma se – a calendari compilati da tempo – le squadre impegnate in Europa iniziano a non poter scendere in campo perché non possono neppure partire dal proprio centro di allenamtni, a causa di isolamento fiduciario o coattivo…allora il calcio (TUTTO il calcio) si ferma. Non si può recuperare alcunché.
      So che è una riflessione banale e ne potevate benissimo fare a meno, ma ci tenevo a spiegarmi.
      E mi rendo conto solo adesso che vi ho fatto un altro pippone 🙁

  317. @Giorgio

    E’ esattamente ciò che ho cercato di spiegare qualche giorno fa.

    A parte il campionato, nostro ma anche quello spagnolo-francese ed altri, sono vincolati, per il regolare svolgimento, all’evoluzione del contagio da Covid.

    Ma anche le coppe, per la stessa ragione, non sono esenti da alcun rinvio.

    Speriamo in bene, per la società tutta, non solo quella calcistica.

    AMALA.

    • Veramente mi riferivo solo all’accorato appello a Sector di scrivere un post last minute
      🙂 🙂 🙂
      Cmq grazie di aver spiegato bene, ma io ero già d’accordo sulla fiducia 🙂

    • Ah, no… Per quello la calma la perdo eccome… Vado facilmente in sectopenia (honi soit qui mal y pense) 🙁
      Grazie per la fiducia, comunque 🙂

  318. E sia chiaro che sono d’accordo che non poter partire dal proprio “centro di allenamtni” è un gran casino.
    Specialente se devi inserirlo come luogo di partenza sul navigatore.

  319. Leggo solo ora che Joao Mario è andato allo sporting, ovviamente gratuitamente, e l’Inter pagherà 2/3 dello stipendio.
    Ora, non voglio sembrare eccessivamente critico nei confronti dei nostri dirigenti, ma Paquetà, il quale sicuramente avrà avuto uno stipendio più basso del fuoriclasse portoghese, è stato venduto (non prestato al psg).

    • si, il milan lo aveva pagato un anno fa 40ml e lo ha dato adesso a 20… poi mi faranno capire questi come fanno quadrare i conti con il FFP.

      noi con JM siamo indifendibili, negli anni passati pensavo di aver toccato il fondo con Kondo e Gabigol, ma la vera inculata (scusate il francesismo ma è un termine calzante) si chiama Joao Mario, l’uomo piu caro e piu inutile del mondo, con uno stipendio assurdo per la sua pochezza. uno così non lo piazzi neanche a gratis, e infatti gratis piu 2/3 di stipendio, che vergogna….

      E se va avanti di questo passo un altro bagno di sangue sarà Eriksen, 9ML (netti! ci mancherebbe) all’anno per giocare 10min ogni 2 partite. mamma mia…

  320. Sull’affaire gobba-napoli, credo che abbia detto una cosa abbastanza sensata galliani (va be’, può capitare anche a lui 😀 ) se vogliamo mandare avanti la baracca bisogna giocare anche solo con 13 giocatori disponibili come da protocollo, altrimenti chiudiamo e aspettiamo tempi migliori. Poi sono d’accordo con Giorgio che le disposizioni di una asl vadano rispettate a prescindere, quindi neanch’io auspico il 3-0 a tavolino, ma da ora in poi (se non è già tardi) le squadre dovrebbero davvero vivere in una bolla, riducendo allo stretto indispensabile gli spostamenti che non siano casa-allenamento-partita. Approfitto x dire che far giocare le nazionali in questo momento è una solenne caxxata, anche più di quanto sia già in condizioni normali

  321. Sul mercato un paio di note a margine:
    1) sono contentissimo che abbiamo sfanculato il cagliari che pretendeva di riavere nainggolan regalato
    2) altrettanto, se non più, sono contento di vedere il “simpaticissimo” barcelona costretto a regalare i vari suarez, vidal, rakitic pur di abbassare il monte ingaggi. Facile volere lautaro in cambio di firpo e altri scarti promettendo un super ingaggio, vero? (sogghigno sarcastico)

  322. non lo avrei mai detto, ma questa volta la juve ha ragione sulla partita. Il Napoli ha voluto fare la furbata, usando il covid in modo strumentale. E De Laurentis parla dopo che era andato con la febbre in Lega…

    se lo scudetto si vincesse grazie alla presentazione social dei giocatori, noi vinceremmo senza mai giocare. Anche la presentazione di Darmian ( Darmian!) è azzeccata ed emozionale, come direbbe il Vate di Setubal..
    Adesso si spera che ci emozioni lui quando giocherà

  323. Certo che vedere Mandzukic svincolato piange il cuore.
    Tutti dietro Dzeko ma io a fare il vice Lukaku lo avrei visto bene bene

  324. Raga..leggo su gazzetta it che alle Iene hanno riaperto il csso Orsato Var di Inter-Gobbi…

  325. Bastoni positivo.
    Test ieri negativo
    Test oggi positivo
    Si attende il test di domani.

    È comunque, augurando tutto il bene del mondo al ragazzo, continuo a ritenere esagerato questo timore nei confronti di ragazzoni di 20/30 anni che hanno un rischio di complicazioni pari quasi a zero, e che vengono controllati continuamente.
    Noi ci dovremmo sparare allora.
    Leggevo ieri un articolo di un cittadino che ha ricevuto la notifica da immuni di essere stato a breve distanza per 15min con un positivo, l’ASL gli ha detto se ne stia a casa e se non vede arrivare nessuno a fargli il tampone dopo una settimana cominci a chiamare e insistere altrimenti non può poi uscire dalla quarantena.
    Questi sono i nostri problemi, non ci fanno il tampone neanche quando sono loro ad avvertirci, i calciatori sono iper controllati e sembra che debbano lavorare nei lebbrosari. Mah….

  326. Buongiorno.
    Penso che i ragazzoni siano controllati di continuo perché fanno “assembramenti ” in area di rigore ad ogni pie’ sospinto. 🙂
    E si rischia di fare la fine del Genoa.
    E si ferma il carrozzone e spariscono i milioni di euro.

    Per quanto riguarda il ritardo nei tamponi è questo che scoraggia le persone a scaricare App e/o a fare il test sierologico.

    Non è bello restare chiusi in casa se magari non hai un cazzo.

    • Buongiorno a te e a tutti.
      Personalmente, avendo la fortuna di andare a trovare la mamma molto anziana nel fine settimana, e poiché incontro UN SACCO di persone per lavoro…mi sottopongo periodicamente al test sierologico completo (il triplo, per capirci).
      Per quanto riguarda Immuni…il problema NON È quante persone la scaricano, ma la coscienza civile di chi – risultato positivo – poi deve provvedere ad inserire la “notizia” in rete.
      Il “carrozzone” ? Non penso di possa superare novembre. L’influenza causerà una sovrapposizione di allarmi che adesso è difficile ipotizzare nella sua interezza…
      E comunque…è tutta colpa della gobba 🙂

    • “si possa” , fottute tastierine…

    • L’unico motivo sono i dané, nientaltro, ci sono decine di lavori “a rischio” che non vengono minimamente controllati (parrucchieri, massaggiatori, mezzi pubblici e privati, personale pulizie etc etc etc).
      Senza contare chi fa lavori non eccessivamente a rischio ma DEVE andare a trovare parenti anziani altrimenti abbandonati a se.
      Penso che l’abbia inquadrata bene Flavio Mucci
      Ottobre 6, 2020 a 12:00 pm

  327. Leggo di giocatori juventini segnalati per violazione dell’isolamento fiduciario…

    • Ti sbagli, la Juventus rispetta sempre i regolamenti!

    • Orc… ! E’ vero… Dannate fake news…
      Ah, no…le cose non sono incompatibili : la società…si, i giocatori…no. E’ come quando ti mandano in missione segreta e – se va male – poi negano persino di conoscerti e la colpa è solo tua 🙂

  328. Onestamente, perchè io sono veramente sportivo, dopo tante prese per i fondelli debbo dire che stavolta i titolisti della gazza (una volta ogni tanto) hanno fatto centro.
    La tappa odierna è stata vinta da Ganna dopo una lunga fuga solitaria.

    “Top Ganna” , ci sta.

  329. Dopo Bastoni anche Skriniar positivo. Sensi squalificato. E son 3. Speriamo di arrivare a 11 disponibili nel derby

  330. L’Ucraina dopo i forfait dei portieri Pyatov per infortunio e di Lunin e Pankiv per Covid-19 ha messo in porta l’esordiente Georguiy Buschan della Dynamo Kiev, mentre come dodicesimo è stato ‘convocato’ il 45enne Oleksandr Shovkovskyi preparatore.

    Però se fanno così cominciano a farmi paura…

  331. E invece……..i positivi nostri che diventano 4?

    Ci vuol poco a fare la fine del Genoa.

  332. Uhhhmmmm…
    Mi sa che si potranno giocare soltanto i derby, così le squadre non dovranno lasciare la propria città: (
    Qualcuno sa dove poter vedere i tornei di curling ?
    Mi ha sempre “intrigato” 🙂

  333. squadrone in naftalina, buono per un altr’anno… che qui non si può mica proseguire.
    mettano 40 sullo stadium e facciamola finita.

  334. Ma Dawide..ricorda che ‘rispettano le regole’..! Useranno la ‘regola del 3’ e faranno direttamente 90.
    E non se ne parli più!

  335. Fortunatamente pare che bastoni e skriniar siano asintomatici, ma cmq è una situazione abbastanza preoccupante, considerando il tempo di incubazione è probabile che si siano contagiati prima di andare in nazionale, infatti poi sono risultati positivi anche nainggolan e gagliardini. Vuoi vedere che facciamo la fine del genoa? :(( c’è anche un’altra cosa, se vi ricordate skriniar uscì dopo pochi minuti in Inter-cagliari dello scorso campionato e si pensava che probabilmente avesse avuto un attacco di covid, se così fosse stato vorrebbe dire che ci si può ri-contagiare a distanza di qualche mese… c’è proprio da sperare che sia stato un falso positivo (pare che i test possano risultare positivi anche solo x la presenza di frammenti di rna virale, anche se ormai non più “attivi”) incrociamo le dita, qui fra poco il calcio potrebbe essere l’ultimo dei problemi

  336. Spiace dirtelo ma è risaputo che gli anticorpi contro il covid possono esaurirsi in qualche mese.. quinsi si, Skriniar potrebbe essersi ripreso il Covid, come qualsiasi essere umano..

    • Un po’ come i gobbi con gli arbitri e gli scudetti, insomma 🙂

    • Mah, da quello che ho capito non è ancora sicuro se ci possono essere ricadute, gli anticorpi tendono a diminuire nel tempo ma dovrebbe restare una sorta di “memoria” dell’infezione precedente, x es. nel caso di skriniar la prima volta ha avuto sintomi abbastanza gravi da farlo uscire dal campo, la seconda magari se non avesse fatto il tampone non si sarebbe accorto di niente… ma ovviamente è presto x dirlo, siamo nel campo delle ipotesi

  337. Radu positivo.
    5

  338. che palle però…

  339. Se Islanda-Italia con 4 positivi viene rinviata qualcuno sa spiegarmi sto protocollo ?

    Chi ha deciso?

    Se Uefa o Federcalcio saremmo al paradosso.

    Governo Islandese?

    Molto modestamente penso….non ineguiamo piu’ gli asintomatici che stanno comunque in salute e allora avanti

    Se invece gli asintomatici vanno fermati in quanto pericolosi xche’ trasmettono anche loro, a quel punto fermare tutto, si fanno partire il campionato e le coppe nelle stagioni calde, ad Aprile con termine meta Settembre.

    Nel frattempo campionati a 16 squadre..in champions le prime 2…le altre 2 in europa league e riduci drasticamente il nunero delle partite se vuoi tenere in piedi anche le nazionali, che fosse x me…

    • Mettiamola così:
      Tu hai PERFETTAMENTE ragione.
      Il fatto è (notiziari su varie reti alle 14 di oggi) che gli asintomatici a bassa carica virale e rapidamente negativizzazione confermatisi tali – secondo decine e decine di studi accademici convergenti – sono non più del 20 o 25%.
      Gli altri, purtroppo, si sono rivelati contagiosi come tutti gli altri.
      Riguardo la proposta di ridurre il numero di squadre…Non sono sicuro che eliminerebbe il problema.
      Anche se ci fossero per ipotesi astratta solo DUE squadre in tutto il mondo…l’assenza di una butterebbe all’aria tutto (tipo confronti tra candidati presidenziali, per capirci 🙂 ).
      Far giocare i tornei nei mesi caldi ?
      Si, indubbiamente sarebbe la soluzione più logica.
      Mi domando, però, se i soldi (i dane’) arriverebbero in ugual misura…
      Si, perché noi ci mettiamo passione e cuore, ma il resto del mondo…ragiona su quelli, e tornei estivi con magari meno squadre…uhmmmmm…

  340. Con tante partite in meno hai modo di rinviare e recuperare, cosa quasi impossibile con l’attuale calendario

    Certo che ci sarebbe problema del denaro, meno partite, meno soldi darebbero le tv che sono poi quelle che maggiormente incidono sui bilanci.

    Logica conseguenza rose ridotte e ingaggi ridotti

    Se il calcio va in crisi( il calo degli ascolti medi di una giornata di serie a lo stanno a testimoniare) dovra’ per forza ridimensionarsi come succede in qualsiasi altro settore colpito da trend negativi

    • Ok, ma…pensi che i calciatori accetterebbero di ridursi gli ingaggi ?
      E gli agenti ?
      Perché di questo si tratta, sia chiaro…
      Sono CONCORDE con la tua analisi, mi rende dubbioso soltanto l’attuabilita’ delle soluzioni conseguenti.
      Però, quasi-quasi…sarebbe una delle poche cose positive causate dal Covid…
      Si. Forse torneremo davvero ad un calcio più misurato e “umano”.
      Oh, a quel punto… Moratti presidente a vita, eh ? 🙂

  341. Torniamo a cose serie, se qualcuno ha qualche parente all’asl di Milano che inizi a muoversi che stai a vedere che al solito le regole sono valide solo per noi presentandoci in 14

    🙂

  342. Vinciamo lo stesso.
    Anche in 7 (cit.) 🙂

    • Come si fanno le lacrime di commosso ricordo con queste tastiere ?!?!
      Grande Mou (e grande Toto)

  343. ¬ _ –

    • Seeeeee…vattelapesca… Io, per NON essere costretto ad usare WhatsApp (mi ucciderebbero dai msg.) uso un BlackBerry.
      Grande telefono, ma tastiera limitata… 🙁
      Comunque grazie, Javier 🙂

  344. Grande De Luca “I giocatori dal punto di vista della sanità sono sottoposti alle stesse regole di tutti i cittadini italiani. E dunque il Napoli non parte perché messo in quarantena dalle ASL. La Juventus, per bocca del presidente Andrea Agnelli, fa una dichiarazione penosa, imbarazzante. ‘Siccome c’è un protocollo, noi andremo allo stadio’, hanno dichiarato. Il presidente della Juve è un uomo appassionato, oltre che di palle e palloni, anche di filosofia. Mi ricordo di ricordargli ciò che diceva Schopenauer: la gloria bisogna conquistarla, l’onore basta non perderlo. Se io mi fossi comportato così sentirei di aver perduto il mio onore sportivo. Vorrei domandarmi: che cosa rimane in questi atteggiamenti dello spirito sportivo? Stiamo parlando ancora di sport o di qualcos’altro? Parliamo di sport, di valori sportivi, di lealtà sportiva, di competizione onesta e rispetto per gli avversari. Ma come ci si può ridurre alla meschinità di pretendere di vincere un incontro con gli antagonisti che sono messi in quarantena da una ASL e non per volontà propria?”.

    …La gloria bisogna conquistarla, l’onore basta non perderlo..

    Wow..quando rilasceremo noi dichiarazioni così lucide e di classe?..

  345. Seconda dichiarazione piena di orgoglio (questa però viene dall’altra parte di Milano) …Copio quanto riporta tra virgolette il Televideo RAI : “Il costante supporto di Elliott che garantisce la stabilità finanziaria ha comunque consentito importanti investimenti i cui effetti cominceranno a vedersi nel prossimo futuro” .
    Che dire… Chapeau (con un bilancio chiuso in perdita di 195 mln. di euro…).

  346. Mmm…così passa un po’ l’entusiasmo.
    Bisognerà farci l’abitudine, adattarsi, insomma.
    Il calcio ai tempi del covid.
    Non so se mi piace, ma non posso farci nulla.

  347. Scusate se insisto da qualche giorno..ma a me la questione delle dichiarazioni della gobba sul fatto Napoli e il silenzio da parte dei media e delle altre squadre mi lascia di stucco ogni giorno che passa.. ci siamo proprio abituati tutti al bullismo, all’arroganza, alla bruttezza.

    • Si.
      Basta pensare che nessuno ha fisicamente sputato loro addosso in occasione dei tanti ricorsi contro di noi.
      Non cito le porcherie più grosse perché non voglio guastarmi il fine settimana…
      Probabilmente sarà così finché non verranno radiati, magari per anzianità ladresca, un po’ come gli Oscar alla carriera… 🙂

    • Guarda, per me è brutto dirlo ma ha ragione, non una ma tre volte la Juve.
      Io sono per 6 punti di penalizzazione al Napoli per mancato rispetto protocollo e 5 giornate ai giocatori, per lo stesso motivo.
      Imbarazza dare ragione alla Juve ma è così.

    • @Mao…rispetto il tuo punto di vista (ci mancherebbe !), ma per me il problema non è chi ha ragione e chi ha torto, bensì le lacune regolamentari e la sciocca pretesa di normalità di chi pensa solo ai soldi, sia essa la federazione, la lega calcio o altri.
      Scritto questo…mi resta difficile anche solo PENSARE che “quelli” abbiano ragione.
      La mia non verde età mi ha purtroppo “indurito”.
      Perdona – ti prego – questo mio sciovinismo sportivo… 🙂

  348. Le iene hanno “rispolverato” il caso Orsato, alla ricerca della verità, riguardo ai file scomparsi di Inter-RuBe…

    Ma non avrebbe dovuto attivarsi il Napoli che ci ha rimesso lo scudo? A volte sembrano tutti collusi…

    Intanto il derby sembra sempre più a rischio. Se non si giocherà, i 3 punti a tavolino andranno ai goBBi, perché loro rispettano le regole.

  349. Mamma ‘li russi….
    Sector!!..Fà qualcosa!

    • È lui che ci mette alla prova… 🙂
      E poi…se non fa “qualcosa”…domani i commenti saranno “chiusi” 🙁
      Buona domenica (come cantava Venditti…uno tra i pochi vantaggi di un’età avanzata…).

  350. Ashley Young positivo al Covid…….bene così, continuiamo a far girare il carrozzone alla “dick of dog”!

    Le fasi finali di Champions e di ‘sticazzilig, ed ora anche l’NBA, dovrebbero consigliare l’istituzione di una bolla entro la quale disputare gli incontri.

    Gli spettatori continuerebbero a non esserci in ogni caso ma i controlli sarebbero più rigorosi ed i contagi, forse, ridotti al minimo.

    Continuando, invece, a scarrozzare attraverso l’Italia e l’Europa abbiamo visto a cosa si va incontro.

    AMALA.

  351. Sfiga vuole che il maledetto virus continui ad accanirsi contro i nostri difensori. E sabato c’è il derby. Forse.

    Meglio scendere in campo decimati o farsi fare una letterina dall’Asl, in stile borbonico?

    Intanto il giudice sportivo tentenna; se si sapesse a cosa si va incontro, si potrebbero trarre delle conclusioni.

    Repubblica delle banane!

  352. Buona settimana e in bocca al lupo a tutti.
    Settore…Scriviiiiiii !

  353. Ora x arrivata, post bloccato?

  354. Dental Microscope WRAYMER MS-1500D Made in Japan. Maximum complete set. VARIO Focus 200-300mm. Tilting binoculars 0-180 ° 12x magnification Magnification: 0.4X, 0.6X, 1.0X, 1.6X, 2.5X Full HD 1920х1080p CCD Photo / Video camera LED light source 40W-90 000 LUX

  355. No.
    Peggio…

  356. Però a pensarci bene un microscopio made in Japan é sempre stato un mio sogno da bambino…

    • Volevi fare il dentista, da bambino ?!?! Un piccolo sadico…
      Meno male che poi invece il Bene ha trionfato e sei diventato interista 🙂

  357. Proprio forte sto Chiesa.

  358. Come si fa a tifare una nazionale che schiera Bonucci e Chiesa?

  359. Io non sapendo se ci sarà un domani a questo post vorrei chiudere con un bel
    J**e merda (nascondendo per educazione la parolaccia)

  360. 🙂 GRANDISSIMO JAVIER + 🙂

  361. OK sfido anche io la sorte..metti sia davvero l’ultimo..:

    Gobba ladra.
    Chi é gobbo cerca la gobba.
    Gobba è, chi la gobba fa.
    Sopra la panca la gobba campa, sotto la campa, la gobba ruba.
    ….

  362. Non posso esimermi…
    Gobbo so pare, gobba so mare,
    gobba la fia e la sorella,
    era gobba anca quella,
    la fameia dei gobbon.
    È ufficiale : ho toccato il fondo (e iniziato a scavare…) 🙂