Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Il lodo Bacca, ovvero: l’importanza di essere vestito bene

“Per avere, al termine della gara, nel recinto di giuoco, già sostituito ed in abiti civili, protestato in maniera plateale e veemente nei confronti di un Arbitro Addizionale, avvicinandosi con atteggiamento aggressivo nei confronti del medesimo, finché non veniva trattenuto ed allontanato a forza dai dirigenti e dall’allenatore della propria squadra”, Carlos Bacca (Ac Milan) è stato squalificato per una giornata (più multa di 10mila euro).

Apperò.

Scusa, proseguo. I dirigenti Adriano Galliani e Rocco Maiorino “per avere rivolto, al termine della gara, nell’area antistante gli spogliatoi, frasi offensive nei confronti dei tesserati della squadra avversaria”, sono stati ammoniti con diffida,  mentre la società pagherà un’ammenda di 5.000 euro “per avere omesso di impedire l’ingresso nel recinto di giuoco di un dirigente non inserito nella distinta di gara” (una roba da calcio minore, sono lì che gli tremano le palle per il closing e non mettono i dirigenti in distinta). E poi mettici, negli spogliatoi, lo sgabello sfasciato e i due scudetti imbrattati col pennarello, che non costituiscono materia per il giudice sportivo ma, come dire, aggiungono un po’ di colore a quello che è successo alla fine di Juve-Milan. Cioè, per dire.

Alla fine di Juve-Inter, dove si coglieva di sicuro un bel po’ di tensione ma nessuno cercava di aggredire nessuno nè di imbrattare scudetti virtuali, succedevano comunque cose che portavano all’espulsione al 49° minuto di Perisic (diciamolo, Ivan, una cazzata) e che causavano per il medesimo una squalifica di 2 giornate “per avere ripetutamente proferito espressioni gravemente irriguardose nei confronti del Direttore di gara”. Mauro Emanuel Icardi “per avere, al termine della gara, rivolto ad un Arbitro Addizionale un’espressione ingiuriosa accompagnata da gesti, nonché per avere calciato il pallone in direzione del Direttore di gara, senza colpirlo” veniva squalificato per 2 giornate, confermate in appello (mentre a Perisic ne veniva abbuonata una).

Ora, ci sarà sicuramente qualche sfumatura leguleia che renderà tutto questo legittimo agli occhi di qualche togato con la fissa del cavillo, ma a quelli di noi normali tifosotti?

No, perchè se queste due sentenze fanno giurisprudenza, il rapporto dei giocatori con gli arbitri, addizionali e non, assume contorni normativi del tutto inediti. Per esempio, volendo mandare affanculo in relativa tranquillità un addizionale, o addirittura fare un po’ di guapparia e tentare di aggredirlo, è meglio farsi sostituire, fare una doccia e mettersi gli abiti civili. A quel punto, tu torni in campo e puoi divertirti con il tuo addizionale preferito. “Ehi, quello mi ha mandato affanculo e voleva uccidermi a mani nude”, “Ma com’era vestito?”, “In abiti civili”, “Ah vabbe’, non ti incazzare”.

Perisic, al 49° del secondo tempo, in un’atmosfera non meno provocatoria – parlando del comportamento arbitrale -, manda affanculo l’arbitro (quello vero, non l’addizionale) ma senza avere l’accortezza di farsi sostituire – qui è evidente anche l’errore di Pioli: se un tuo giocatore vuole mandare affanculo un arbitro a caso, devi sostituirlo, non ci sono cazzi. Quindi, essendo ancora in campo negli undici effettivi, viene espulso. Cornuto, mazziato, squalificato. Negli spogliatoi, Perisic fa la doccia e si mette in abiti civili. Al che va da un dirigente e, sistemandosi il nodo della cravatta, gli chiede:

“Mi scusi, posso tornare in campo a mandare affanculo il primo arbitro che trovo, fosse anche l’addizionale?”

“Ivan, scusa, ma ci sono due ordini di problemi: hanno già spento i riflettori – no, dico, ci hai messo mezz’ora a fare la doccia, e chi sei, Kim Kardashan? – e poi non è ancora ben chiara questa faccenda del mandarsi affanculo dopo la doccia. Direi di aspettare che si verifichi un caso del genere, per poter avere un precedente. Non so se mi sono spiegato”.

Guarda caso, càpita ancora a Torino. Dove la figura dell’arbitro addizionale assume evidentemente un’importanza centrale (accanto a quella dell’arbitro titolare, ma non c’era bisogno di sottolinearlo). Tu puoi sfasciare gli spogliatoi o fare atti di onanismo o rubare le autoradio, ma lascia stare l’addizionale. E, soprattutto, controlla come sei vestito. Del tipo che anche Icardi non si era ancora cambiato mentre insultava l’addizionale e, nel contempo, cercava di colpire l’arbitro con una pallonata tipo al campetto.

“Ehi, chi è stato?”

(silenzio)

Tra l’altro, qui si apre un fronte piuttosto particolare e che avrebbe molto a che fare con l’essenza del calcio, se non fosse che ci mettiamo lì a fare gli azzeccagarbugli dei miei coglioni. Come mai non è stato premiato il gesto tecnico di Icardi, che insulta l’addizionale e tira una pallonata verso l’arbitro, quindi un classico no look? Ma qui, in Italia, nella patria della moda, si privilegia un aspetto puramente estetico (l’abito civile) a uno prettamente tecnico (insulto più pallonata no look, una sciccheria). Massì, andiamo avanti così. Poi lamentiamoci se ci sbattono fuori dai mondiali.

“Guarda che Icardi è argentino”.

Sì, ma io ne faccio una questione generale. Domani un bambino italiano cosa capirà di questa vicenda, cosa ne trarrà? Che qui non gliene frega un cazzo a nessuno nella sua bravura, ma se sei vestito in abiti civili va bene tutto.
E per concludere io credo che il punto stia tutto qui: che questa ridicola vicenda di doppiopesismo giuridico sportivo abbia una sola vera causa, l’insopportabile influenza della lobby degli abiti civili. E andatevene tutti affanculo.

“Anche l’addizionale?”

Massì, tanto sono vestito, cazzo me ne frega?

share on facebook share on twitter

87 commenti

  1. Primo ?

    Va beh, sto finendo di lavorare e non sono proprio lindissimo, però sono in abiti civilissimi.

  2. D’altra parte il Brand Milan storicamente è sempre stato utilizzato per promuovere prodotti per l’ igiene personale, mitici Aldo Giovanni e Giacomo che parodiarono Maldini e Costacurta, per arrivare (in un calando spaventoso) a Kucka , Bonaventura e Poli che si spalmano creme dopobarba.
    Non escluderei che la mitezza delle pene sia da accreditare all’ingerenza della potente lobby della Saponeria.

  3. Ci sono un milione di cose che non ho capito di questa cosa:

    del tipo, dove finisce la competenza del giudice sportivo?
    perché se i giocatori sfasciano uno spogliatoio non sono soggetti a sanzioni sportive

    loro, se identificati, oppure la società, o l’allenatore per una sorta di “omesso controllo”, visto che lì dentro c’era pure lui e dovrebbe essere il responsabile dei comportamenti dei suoi giocatori.
    Vado a braccio, eh, perché non so come funziona.

    Però mi chiedo quale sia la differenza tra i danni arrecati in uno spogliatoio dai giocatori e quelli arrecati dai tifosi all’impianto, caso quest’ultimo in cui, in genere, viene sanzionata la società.

  4. effettivamente

    quando avevo la libreria e dovevo andare in banca

    mi vestivo “per bene”

    pero’ go dovesto serarla istesso…

  5. Che dire sono rami dello stesso albero…stessa feccia. E si sono contenta di aver goduto per il furto che hanno subito al merdastadium.

  6. Eh, niente: mai un cazzo di meteorite quando serve.

  7. c’è comunque qualcosa di strano… in genere i ladri, le bande, le gang rivali
    si dividono i territori più o meno amichevolmente.
    ci dev’essere stato un buco nelle comunicazioni fra le due società.

  8. Io la vedo in maniera positiva: il giudice sportivo ha attenuato la sentenza proprio perché ha tenuto conto del comportamento dei rossoneri nell’insozzare i due scudetti che ancora i rubentini mostrano senza vergogna. Nel silenzio generale mediatico e dirigenziale.

  9. da applausi!!! x ridere invece che piangere!

  10. è stata una delle rare occasioni in cui ho sentito la parentela; del resto, come diceva Prisco, non bisogna vergognarsi delle proprie umili origini..

  11. Grande Sector. Giustissimo sottolineare questi aspetti. E’ anche da questi particolari che si giudica un campionato (semi cit.)

  12. Premetto che i gonzi hanno tutto il mio appoggio per ogni singolo gesto compiuto venerdì, a partire dagli scudi farlocchi divelti, le vandalizzazioni champions ladrate insanguinate e dopate, gli insulti di donnarumma, e così via.

    Massima vicinanza, come mai prima.

    Ma queste sentenze sono l’ennesima farloccata di doppiopesismo di questo campionato.

    Poi va beh, noi in quelle tre giornate abbiamo fatto 9/9, anche in quel caso siamo stati piu forti delle avversità.

    Non di meno la malafede è lì in bella evidenza

    Solo l’amore per l”inter non mi sta facendo mollare tutto schifato, ché qua siam ripartiti dal via, con l’aggiunta che ormai persino napoli e roma hanno più santi in paradiso di noi.

    Ci sarà da esser forti davvero

  13. Calciopoli is Back.

  14. Rigore per la juve, espulso uno del porto…ma cos’è? esportiamo la sudditanza adesso?

  15. Ma il Porto riesce a giocare una partita senza combinare una cazzata?

    L’altra volta s’è fatto buttare fuori Telles,
    stavolta Maxicoso con tanto di rigore chiudi partita/qualificazione.

    Passiamo oltre, sperando che non becchino un’altra peregrina dell’Europa League.

    • Macchè, vedrai che pescano il Leicester.

      In semifinale ci vanno vedrai, speriamo li rimettano in riga lì

  16. Sul fatto che il rigore sia sacrosanto non dovrebbero esserci dubbi.
    Sul cartellino rosso si potrebbe sindacare sulla volontarietà, o meno, del gesto.
    Certo è che anche giocassero in 14 contro 11 quelli del Porto fan veramente cagare.

    iuve melda.

    • Rigore ed espulsione, niente da dire. Se non che il Porto è veramente la peggiore di tutte quelle viste giocare fin qui.

  17. An ce lo tti
    An ce lo tti
    An ce lo tti
    Barca Barca Barca
    Re al
    Re al
    Re al

  18. Col culo che hanno occhio al Leicester

  19. Vardy ha sbagliato per 2 volte in pochi minuti il colpo del ko. Occhio…

  20. Jovetic a giugno ce lo vediamo alla pinetina. Sta facendo cagare. Come al solito dura 3,partite poi scompare.

  21. A giugno ci sarà bisogno di chi taglia l’erba……un filino costoso, però, come giardiniere!

  22. Non c’è più Ranieri e il Leicester s’è rimesso a giocare con le unghie e con i denti…”..non ho mai visto un calciatore giocare contro l’allenatore..” (cit).
    Comunque Sector riappare in gran forma…

  23. Quest’anno la gobba tutto Liscio….con lo,spostare la sede legale in Olanda i bonifici all uefa arrivino senza intoppi? O magari la cristillin ha cominciatp ad andare a nyon in camioncino

  24. Juve-Leicester (o B. Dortmund, cambia poco)

    Magari un Man City-B.Dortmund (o Leicester)

    E poi sfide incrociate Barca, Real, Atletico e Bayern.

    Così, col culo che hanno, in semifinale beccano un’altra squadra-simpatia e nell’altra semifinale si scannano le due che emergono tra le 4 forti.

    Risultato: merde in finale belle riposate e l’altra che ha già sputato sangue in quarti e semifinale. Speriamo a quel punto solo che la B***ve voglia migliorare il suo record mondiale di finali perse.
    Che culo di merda che hanno quest’anno. Mi fanno sempre più schifo.

  25. quest’anno facciamo il triplete cari i miei prescritti.
    mi dispiace per voi.

  26. Bene, fatelo pure se ne sarete capaci. Sarete secondi a qualcuno. E questo non ve lo toglie nessuno

  27. Ma noi siamo stati prescritti forse in qualche processo a nostro carico?
    O mi sono perso qualcosa?

  28. Internaz
    devi sapere che i gobbi sono convinti che siano le persone a prescriversi e non i reati.

    Del resto, se ci avessero capito qualcosa mica avrebbero sprecato così 10 anni di vita.

  29. incuriosito dal nick gobbo

    sono andato a vedere chi/cosa e’ fegelein

    e ho scoperto che e’ un generale nazista

    ecco

    se posso tollerare troll gobbi

    ho sempre odiato i nazisti, dell’illinois come di altrove

    ma quando passa thadave a ritirare l’umido?

    • Vittorio,
      le miserie dell’animo umano sono infinite, e noi juventini, essendo in tanti, non ci facciamo mancare niente

      che tristezza…

  30. più che altro era l’oggetto di una famosa sbroccata di hitler/Bruno Ganz nella Caduta

    alla fine lo fucilavano

  31. Vestito in abiti civili o in mutande, non posso non notare che le congiunzioni astrali per il triplete goBBo, sembrano perfettamente allineate…

    Terza espulsione di fila a favore, nelle ultime 3 partite di Champions…

    Che sia campionato o Europa le schema è sempre lo stesso: il rigore di Dybala!

    Che puntualmente arriva, come le rate di Equitalia

  32. Sect, grazie.
    Era parecchio che non ridevo (insomma, ridevo… mi divertivo leggendo,ecco) così.
    Se questa è la risposta alle recenti lamentazioni sul tono e contenuti del blog, spero di cuore che insistano così anche tu insisiti e io posso insistere.

    Grazie insistito (o insistita? O insistite? Accetto e chiedo chiarimenti in merito. Insisto)

  33. Buffone
    ” vorrei evitare il Leicester ”
    continuano a prendere x il culo

  34. Ho letto che Buffon vorrebbe evitare il Leicester.
    Sono senza rispetto, proprio.

    Squadre non proprio umili come Barcellona, Real e Bayern, che in questi anni la coppa l’hanno vinta per davvero, più volte, mica con le chiacchiere e le spacconate come questi qui,

    certe dichiarazioni se le sono sempre risparmiate.

    Ho imbarazzo per loro.

  35. Fatta la tara al fatto che ieri sera si è trattato di poco di più di un allenamento e che la partita è finita alla fine del primo tempo, e che lo streaming non è lo strumento principe per analizzare a fondo una partita, ho notato che l’imperforabile Juve ha rischiato di prendere un paio di goal da una squadra in 10, e se mettiamo in fila le ultime prestazioni, praticamente un pari col Milan attuale , il pari effettivo con l’Udinese, a me la Juve pare in fase leggermente calante.
    Poi è vero che può crescere in rapporto all’avversario, però non vedo, anche guardando i singoli, particolari condizioni di forma, quelle che servono per vincere una competizione dove tutto deve essere reso al massimo.

    Detto questo in termini il più possibili asettici, chiuderei, per ribadire il concetto, con un bel Juve Merda.

  36. Tranquilli che tanto Bayer Monaco, Atletico Madrid/Real o Barca alle semifinali ci arriveranno…..e li finirà la corsa….

  37. purtoppo è così

  38. Questa dei rigori è un’agonia che non finirà mai. Neanche la moviola in campo ci salverà perchè non sapremo il colore di chi siederà nella stanza dei bottoni. Una soluzione fantascientifica sarebbe quella di abolirli… oppure di spostare il dischetto a 22 metri… 🙂 Scusate, sono ancora sotto euforia dopo la purga al Gasp..

  39. Io continuo a seguire con trepidante timore l’allineamento dei pianeti: in campionato tutto liscio. In coppetta napuli abbordabile e poi una romana a caso. In cension lig …sta andando tutto insolitamente bene.

    • Anche nel 2015 arrivarono lisci in finale (quel Real Madrid della semifinale è stato uno dei peggiori della storia recente). Poi il Barcellona non gli ha fatto vedere palla

    • non gli avran fatto vedere palla, ma a 20 dalla fine erano 1-1 e quando Pogbà è svenuto in area ci siamo cagati tutti nelle mutande… preferirei non sfidare la sorte.

  40. #fatetacerebuffon

  41. Buffone oramai fa quasi la parodia comica del suo stesso personaggio comico…
    X il resto vedremo a sorteggio fatto, inutile fasciarsi la testa prima essercela rotta.

    Del resto non è che se fosse passato il Siviglia adesso non staremmo qui a scrivere “vedrai che i gobbi si beccano il Siviglia”.

    Xo se venissero eliminati dal Leicester ditemi che non sarebbe una cosa da jizz in the paints….!!! Vero è che ho problemi col cuore e non so se reggerei alle 2 partite.

  42. Questo è il motivo per cui mi incazzo quando si criticano ferocemente le ultime 3 o 4 partite dimenticando cosa ci ha portato e da quanto tempo a questa condizione difficile. Gente come te che ha Tigna e memoria storica serve come il pane. La gente dimentica troppo in fretta tale è la voglia di trovare il motivo ed il responsabile di una sconfitta. Grande Corso46.

  43. Ops avevo dimenticato il +

  44. Intanto, a proposito dello stile con cui in Europa si accoglierebbero gli arbitraggi sfavorevoli…
    http://www.fcinter1908.it/ultimora/altro-che-zero-polemiche-uefa-protesta-ufficiale-del-psg-contro-larbitro-di-barcellona/

  45. A Barcellona, così come da sempre a Madrid, di arbitraggi smaccatamente casalinghi se ne vedono in quantità. Sarà il miedo escenico, che non colpisce solo i giocatori avversari. Sarà… Ma ad essere coerenti con quello che da giorni, settimane, mesi andiamo ripetendo, ci sono molti modi in cui un arbitro può indirizzare una partita. A Barcellona c’è solo l’imbarazzo della scelta. Eh, però sono i più forti. O no?

  46. Fossi uno del PSG, cercherei solo di dimenticare… e il più in fretta possibile!

    Invece loro devono essere un po masochisti e continuano a rimestare nella piaga sanguinolenta

  47. ma d’accordo che il barca non è una squadra qualsiasi, ma se parti dal 4 a 0 e perdi 6 – 1 sei pirla e basta, anche xché il psg non è una squadra che all’andata ha trovato il jolly, parliamo comunque di un ottimo organico.
    ma se importi la partita in modo suicida…..
    cmq sarei curioso di sapere qual è stato il giro di scommesse …

  48. “… azzeccagarbugli dei miei coglioni …”
    bella Sector, questa me la segno.

  49. Il PSG l’ha preparata male e giocata peggio, d’accordo. Ma se in più ci si mette l’arbitro le probabilità di uscirne vivi si azzerano. Togli un rigore di qua, danne uno di là e staremmo probabilmente commentando un’altra partita. Avessimo subito noi il tracollo dei francesi, mi incazzerei con il mister e la mancanza di personalità dei miei, sicuro, ma non solo. Comunque, si parla di sospensione per Aytekin.

    • mi spiace, ma se a 3 dalla fine sei sul 3-1 e ti sei mangiato almeno 3 occasioni per chiuderla, puoi prendertela solo con te stesso… che poi per me l’unico episodio davvero contrario è stato il rigore del 5-1, il primo era sacrosanto

  50. mah gus. l’arbitro non è stato così tragico come dicono. pagherà lui in modo che la figura di merda del PSG sembri meno di merda.
    in ottica gobba cmq meglio che sia passato il barca.
    chissà se anche stavolta già oggi i gobbi stanno stampando le magliette.

  51. Non è affatto sbagliato quello che ha fatto il PSG.
    Ne ha presi 6 e ne ha fatti 5. La qualificazione è sfumata di un gol. Un rigore in più o in meno fa la differenza.

    Il messaggio è: ok, siamo stati polli a farci rimontare, quindi stavolta passi, ma non crediate che siamo qui a farci mettere i piedi in testa.

    L’anno prossimo, l’arbitro di turno, memore della sorte di quest’arbitro, ci penserà due volte prima di mettersi a scodinzolare dietro il blasone.

    Avremmo solo da imparare, altro che criticare.
    E mi astengo dal rammentare che dire “ok, ma il Barcellona è più forte e ha giocato meglio” puzza di frase gobba lontano un miglio.

  52. este, ottimo anche il tuo ragionamento.
    xò a 3 minuti dalla fine mandi la palla in tribuna appena puoi. dai.
    xò spero che siamo tutti d’accordo che in ottica gobba, meglio barca che psg.
    poi se fossi del psg sarei incazzato come una biscia x tutto.

  53. @este esattamente il punto. Il PSG sa benissimo che il dossier o quello che è non serve a niente. Nel post partita tutti sportivi, ma successivamente fa trapelare mediaticamente una presa di posizione netta ed ufficiale con “l’istituzione”. E dire che “il Barca ha asfaltato il PSG, se i francesi non avessero sbagliato quei gol etc etc” e quindi è inutile parlare di arbitri, è come dire: la Juve vince i campionati con 15 punti di vantaggio altro che arbitri… @matley hai ragione, ma bisogna vedere in che condizione atletica il Barça si presenterà ad un’eventuale sfida con i gobbi, con che fame, in che situazione di spogliatoio (con Luis Enrique già out…)

  54. ho letto di una analogia tra l’Inter della tripletta e la Juve di Allegri; l’unica che trovo e’ che, arrivati a marzo, i gobbi sono in corsa su tre fronti_
    Noi vivemmo pericolosamente, adrenalinici, con un campionato sul filo di lana che la Roma ci aveva anche sorpassato ed in Champions affrontammo le più forti_
    Questi vanno in carrozza senza ostacoli significativii, e nemmeno senza partite memorabili_
    Perciò non è proprio detto che il finale sia il medesimo_

  55. gus, non credo che il barca non sia preparato atleticamente in maniera diversa che trovarsi al meglio in primavera e soprattutto a maggio, né che gli manchi la fame.
    La variabile allenatore potrebbe influire, ma non credo.
    Ad ogni modo io spero che la gobba si becchi il Bayern. Ma mi sa di no…….

  56. Chiedo cmq al Club dei Gufi di Settore di riunirsi, a maggior ragione se dovessero avere l’occasione di comprare altri quintali di wurstel al Carrefour in quanto in offerta speciale…
    Ma va bene qualsiasi prodotto tipico estero.

  57. chissà se gasperini s’è aggiustato il ciuffo per il Pescara,domenica alle cinque aveva la riga in mezzo

  58. È stasera che la roma mette un altro tassello al suo triplete al contrario?

  59. guarda che anche sto spalletti è giá ben scarognato.
    e prima c’era l’Inter….e adesso c’è la cazzo di juvemerda…
    non ce la fa mai!
    Basta dire che per vincere qualcosa è dovuto andare a San Pietroburgo!!?

  60. Sono d’accordo con corso e Gus sulla partita del Psg.

    Forti quanto vi pare il Barça e polli quelli del Psg, ma l’arbitro ha oggettivamente aiutato i catalani.
    Non v’è dubbio.
    E non è la prima volta: ricordate il Chelsea in semifinale?
    E anche con noi, cacciando Motta per una sceneggiata di Busquets da commedia dell’arte di infima qualità!

    E anche este ha ragione: in fondo il Psg ha perso 6 a 5, se andiamo a vedere l’aggregato finale.

    Minimizzare quello che è accaduto, dietro false mitologie sportive, è come riconoscere che la gobba vince solo per meriti sportivi!

    Anche il Barcellona che incontrammo, sulla carta, era più forte di noi, ma alla fine a passare fu l’Inter.
    Se non dai anche uno solo dei due rigori farlocchi passa il Psg, e la storia oggi sarebbe tutta un’altra.
    Mitologia compresa.

  61. la rometta senza noi, il BBilan in mezzo ladrando a furia di rigori e poi i gobbi avrebbe tutt’altro palmares nazionale……
    eh, se nasci becco, sarai sempre becco….
    c’est la vie…

  62. come al solito si deraglia

    l’arbitro è un uomo e può sbagliare, io comincio a giocarmela poi si vede, non ha senso sabotare il PSG, che è una fonte di capitali molto più rilevante del Barça, anche in prospettiva

    coi what if ci si fanno dei gran romanzi ma la realtà è un’altra cosa, domenica gliene abbiamo date 7 ma c’era un’espulsione che non è stata comminata, all’altro estremo per farci fuori nel 2010 bastava non vedere un tocco di mano, non è che se ci arbitrano sono sempre e solo contro contro o ad andar bene onesti (quando si vince, naturalmente)

    mi rifiuto di seguire la CL in compagnia della Principessa della Paranoia (cit.), o semplicemente, sta sul cazzo il Barcellona, e allora ditelo

  63. A me personalmente sta sul cazzo il Real, e ogni tanto ancora mi sveglio urlando …ma porc..Stielike!! Ma anche il Barca dell’ultimo decennio, quello delle sceneggiate, dell’arroganza e degli idranti non è che mi susciti afflati di cristallina empatia se devo essere sincero. Il punto però non è questo. Non è che bisogna per forza veder complotti, gente in loden scuro che trama nell’ombra dei palazzi Uefa per sabotare chicchessia. Ma mandare tal Aytekin nella bolgia del Camp Nou quantomeno non è parsa idea lungimirante.

  64. Intanto Guardiola si appresta a vincere questa Champions dando spettacolo…

  65. E’ una mia impressione o quando gli arbitri italiani dirigono le gare in campo internazionale non applicano il regolamento “rubentino” che, immancabilmente, viene applicato nel nostro campionato?
    Bah!

  66. Molto bravo Guardiola.
    Molto bravo.

    Senza una squadra di alieni (che poi è il Manchester City dello sceicco, mica la Sarcazzese, è bene sottolineare) è fuori da tutto e non è ancora finito l’inverno.

    Pensate che casino combinerebbe da noi ‘sto tizio.

  67. Guardiola è come Sacchi: buoni tutti a vincere con Xavi, Iniesta e Messi al top oppure con Van Basten , Gullit e Maldini. Allenatori borioni e sopravvalutati……..

  68. allora dovevano tenersi Pellegrini? Lui fa il suo calcio offensivo; è fuori per un gol casuale. Per me meritava di passare_

  69. Secondo me Guardiola non ha grosse colpe perché se per qualcuno è valido il ragionamento relativo a Barcellona – PSG “han perso solo di un gol, dopotutto” per il City non lo si può dire perché, tra andata e ritorno, han fatto 6 a 6.
    E quindi?
    Quindi iuve melda.

    • su uno 0 – 0 e un 1 -1 con il BBilan noi siamo usciti nel derby di Champions x il gol “in trasferta” dei gonzi….. ah che lacrime…. buonanotte

  70. Sì, con la differenza che quelli hanno perso col Barcellona,
    questi col Monaco.

    Che poi il calcio di Guardiola sia offensivo (per i miei occhi) non ci piove.

  71. Ma non si tratta di stare sul cazzo il Barcellona,
    come fa a starmi sul cazzo una squadra che ha buttato fuori la Juve in finale?

    E soprattutto, molto meglio che coi gobbi in giro ci sia una corazzata come i blaugrana che queste outsider da tre soldi come Leicester e Monaco

    (ancora molto bravo, eh Peppì).

    Dai su, cerchiamo di essere seri, delle cazzate dell’arbitro che è un essere umano è può sbagliare ne faccio già scorpacciata dai gobbi, se ci si mette anche una quinta colonna interista è finita.

    Non si tratta di sabotare il PSG, di sicuro c’era tanta voglia di vedere l’impresa storica e prima di togliere così presto i Messi, i Suarez, gli Iniesta e i Neymar dalla competizione ci pensi due volte (specie all’ultimo minuto), tutto qua.

    Il punto su cui noi dell’Inter dovremmo focalizzarci è che quelli hanno alzato la voce e si sono tutelati

    noi avremmo cacciato Emery.

    Trova le differenze (cit.)

    • aka trova chi ha fatto la cazzata, io fossi stato anche solo in Emery mi sarei vergognato

      comunque il punto su cui preferisco focalizzarmi è tornare in CL prima di subito, per poi gustarmi con tutta calma gli scopritori dei complotti conseguenti

      però a pensarci bene anche una non qualificazione servirebbe benissimo allo scopo

      uhm

      (ci hanno mandato la Lazio perché è intervenuta pesantemente la lobby delle aquile ammaestrate)

  72. Quindi, ricapitolando:

    l’arbitro è un uomo e può sbagliare
    Emery o, più in generale, un allenatore, è un uomo anche lui, ma invece si deve vergognare.

    (E qui mi rimbomba nella mente di quando De Boer doveva vergognarsi).

    Con la storia dei complotti inesistenti mi/ci hanno rabbonito fino al luglio del 2006, poi i complotti l’hanno visti loro.

    Ripeto, non c’è alcun complotto, almeno in CL, ma come in ogni ambiente ci sono i forti e i deboli e si tratta di difendersi e alzare la voce quando serve.

    Non lo vogliamo fare? Ne ho preso atto da tempo, peggio per noi, penso io.

    Però piuttosto che bermi le frasi fatte uso gobbi mi tengo le mie paranoie.

  73. Mai parlato di complotto.

    In quanto alla “paranoia”, beh un po’ paranoico uno ci diventa per forza assistendo a certi spettacoli.

    Per esempio, ritengo che calciopoli altro non è stata che la vittoria dei paranoici che, evidentemente, paranoici non erano affatto!

    Molto più volgarmente, e senza essere per forza dei complottisti, come si dice: a pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina.

  74. Eh no Corso……per essere pari noi dovremmo andare in B……