Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Il generatore di imprese pazzesche di CR7

Ho resistito fino alle 18, poi ho capitolato: ero al supermercato, ho visto nel raccoglitore una copia della Gazza e l’ho presa. Curiosità professionale, sportiva, umana, tecnica e concettuale: come si fa per il secondo giorno consecutivo a parlare su un giornale di un singolo gesto – un colpo di testa – dedicandogli metà della prima pagina e intere pagine all’interno e magnificandolo con trentasette aggettivi diversi, il più modesto dei quali è “spaziale”?

Appoggio la Gazza sul rullo della cassa. Prima pagina, titolo “RonalTo”, anatomia di un gol da marziano”. Didascalia della foto: “Il salto in alto di Ronaldo, 34 anni, mercoledì a Marassi: ha colpito di testa a un’altezza di 2 metri e 56 cm con uno stacco pazzesco di 69 cm”. Poi il titolo che, dopo tante resistenze, ha determinato la mia volontà di acquisto. Intervista a Marco Tamberi, papà e allenatore di Gianmarco: titolo, “Il salto di CR7 regola tempo e spazio”.

Regola tempo e spazio?, rifletto tra me e me mentre fisso la cassiera che mi chiede “Quanti sacchetti vuole?”, e io – in piena grandeur ronaldiana – le rispondo “Uno, no due, anzi tre. Tre!”.

Mi reco quindi in tutta fretta a casa dove non vedo l’ora di aprire la Gazza alle pagine 2 e 3 e leggermi avidamente l’anatomia di un istante in salsa calcistica, lo stacco e il colpo di testa vincente di CR7, un gesto atletico che al confronto Bob Beamon aveva la displasia dell’anca. Apro il giornale e nel fotone centrale compeggia un confronto tra due uomini in volo, Michael Jordan e Cr7. Minchia, mi dico. Ma non avevo ancora letto le due didascalie. Quella di Michael Jordan titola “L’altra leggenda”, lasciando intendere che la leggenda vera è CR7 e che il povero Air è già stato derubricato a vice-leggenda. Il testo: “MJ è alto 13 cm più del portoghese: per i suoi voli leggendari è stato soprannominato His Airness”. Cioè: volava più in alto di CR7 solo perchè più alto di CR7. Passo, con circospezione, alla didascalia di CR7: “Il paragone – CR7 parte da un’altezza di 185 cm, il suo stacco con la Samp ha ricordato Michael Jordan”.

(Strano – senza scomodare quel semidio di MJ – che non abbiano preso come paragone quella schiacciata pazzesca alle Olimpiadi di Sidney di Vince Carter, quando saltò l’avversario sfiorandogli la testa con lo scroto.)

Sotto, la classifica dei migliori colpitori di testa da agosto 2006 a oggi nei 5 maggiori campionati: primo CR7 67, secondo Llorente 58, terzo Aduriz 47, poi Crouch e Gilardino 40.

Ancora più sotto, il risultato del sondaggio on line. Chi è il miglior staccatore di testa della storia del calcio? (Staccatore di testa) (santa madonna) Primo, e che ve lo dico affà? Cristiano Ronaldo, 26%, davanti a Hrubesch 15% e Bierhoff 13%. Staccatore. Miglior staccatore della storia. “Che lavoro fa tuo padre?” “Staccatore” “Ah, figo”.

A destra, finalmente, l’intervista a Marco Tamberi. Increduli che a CR7 non sia stato assegnato d’ufficio il record del mondo del salto in alto togliendolo al povero Sotomayor (che ha passato 2,45 con il culo, non sfiorato i 2,56 con il ciuffo, ma tant’è), quelli della Gazza tentano di farsi dire da un allenatore di salto in alto che l’impresa di CR7 è la più straordinaria di tutti i secoli nei secoli.

Prima domanda: “Le differenze tra i due sport e i due tipi di elevazione sono enormi, però… che impressione fa quel gol?”. Risposta: “Sinceramente, quel salto non mi pare eccezionale da un punto di vista atletico”.

(gelo)

Seconda domanda: “Spieghi al popolo del calcio, per favore”. Risposta: “Guardi, nel basket il canestro è a 3,05 e molti cestisti ci arrivano con la testa. Bruno Bruni, un saltatore in alto che usava la tecnica ventrale, portava tutto il piede oltre l’anello del canestro”.

(gelo) (Bruno Bruni umilia CR7) (rischio licenziamento)

Terza domanda (sudando freddo): “Sì, ma i calciatori?”. Risposta: “Sono convinto che molti possano arrivare a 2,56”.

(gelo) (lieve malore)

Dalla quarta domanda in poi, l’intervistatore e Tamberi trovano un terreno comune, in cui il giornalista cerca di metterla disperatamente sul tecnico e Tamberi, impietosito, lo accontenta inventandosi che il movimento di Ronaldo è complesso, nel senso che a 2,56 ci arriva chiunque, ma magari a 2,56 scegliendo bene il tempo, colpendo bene di testa e segnando magari no, non lo fa proprio chiunque. Alla fine il titolo del pezzo sarà “Più che il volo, è speciale il gesto: così CR7 regola tempo e spazio”, che declinato in una versione meno onanistica sarebbe stato: “Bel gol, ma a 2,56 ci arriva anche mio cugino: piantiamola di farci delle seghe”. Il titolo che avrei fatto io se fossi il direttore della Gazza. Ma non lo sono, peccato.

Mi piange il cuore vedere due giornali ridotti così: il Corriere dello Sport rincorrere lo scandalismo, giocare con il razzismo nei titoli e inventarsi le lettere per andare in culo a un allenatore antipatico; la Gazza dedicare due prime pagine a un colpo di testa di Cristiano Ronaldo, dopo aver dedicato decine e decine di prime pagine a qualsiasi cosa griffata Cristiano Ronaldo, spacciando per oro qualsiasi cosa, persino i gol sbagliati o i Palloni d’oro non presi.

Mi aspettavo, l’anno scorso, che attorno a qualsiasi cosa prodotta da Cristiano Ronaldo (un passaggio, un assist, un autografo a un bambino, una parola in italiano, una scoreggia in ascensore) si potesse scatenare una tempesta mediatica, sia per la caratura del personaggio sia per l’effetto marketing prodotto sul campionato italiano dopo anni di pezze al culo e mezze figure spacciati per campioni. All’inizio quasi mi faceva simpatia. Ma l’eccessivo e continuo zerbinamento di fronte a CR7 già nel giro di qualche mese ha iniziato a sortire l’effetto opposto, l’inevitabile sconfinamento nel ridicolo che però non ha ridotto l’esposizione mediatica di ogni gesto riconducibile all’immensissimo campionissimo porto-juventino.

A un anno e mezzo dall’approdo di CR7 in Italia, siamo ancora a quel punto: i gol sono tutti splendidi, i tiri sbagliati sono indice della sua spaventosa offensività, i vaffanculo a Sarri sono il segnale di una sua intima delusione per non riuscire a dare il massimo, i gol di testa in elevazione sono un miracolo sportivo, fisico, fisiologico e umano. L’avesse segnato Lukaku, la cronaca sarebbe stata “cross da sinistra, Lukaku, colpo di testa, gol!”, ma l’ha segnato CR7 e allora via alle misurazioni tipo Nasa.

CR7 ha segnato un gran bel gol, ovvio, ma non ha riscritto la storia dell’umanità, tutto qui. Perchè solo a scavare sommariamente nei nostri ricordi di interisti vengono fuori cose così

o così

o così

o così

Mentre, secondo la Gazza, ci dobbiamo autoconvincere di aver assistito al secondo gesto più decisivo e più alto della storia dell’uomo dai tempi di Neil Armstrong. E invece CR7 ha solo segnato il più bel gol di testa mai realizzato durante una partita giocata a Marassi di mercoledì pomeriggio. Io sono d’accordo che noi tifosi siamo intellettualmente l’anello di congiunzione tra l’uomo e la scimmia. Ma non fate i fenomeni, dai, sennò ci verrà il dubbio che tre quarti delle cose che ci dite non sono vere, o un tantinello esagerate.

share on facebook share on twitter

226 commenti

  1. Primo. Come l Inter!!!

  2. Primesimo.
    E intanto la Roma passeggia sulla fiorentina…..

  3. Le cose vanno veramente in questo modo vergognoso, meravigliamoci che ci sono persone-tifosi che pensano e riescono ancora ad apprezzare il football e il neroazzurro

  4. certo sti romani che fanno 6 tiri in porta e 4 gol fanno un po’ inc/recriminare rispetto alla nostra partita, ci é mancata solo un po’ di precisione. Ma non importa, ora testa ai genoano e tu Thiago non rompere, ricordati di chi ti ha dato un poco lustro

  5. Oh, bravo Sector. Ma che due maroni!!! Oggi pure il mio barbiere (che di calcio gli schianta una mazza, si entusiasma solo per le moto) mi fa “…uè ma hai visto che colpo di testa incredibile Ronaldo?”. Ma basta!.. si sta sprofondando nel ridicolo. Pure in edicola, vai per comprarti Zagor e ti ritrovi in bella vista Striker Force 7, il fumetto di Ronaldo supereroe…Un incubo!

  6. un po’ di lustro, fott.. tast…

  7. il goal già Youri assolutamente spettacolo per gli occhi, difficilissimo, neanche paragonabile a quello di Caccaldo, al limite a quello di Van Basten, altra perla, agli Europei vinti dall’Olanda. Aggiungo poi che ricordo molto bene che il nostro Ramiro Cordoba aveva un elevazione portentosa, non credo di sbagliarmi ma ricordo che era il miglior saltatore del campionato, da fermo e in corsa, era attorno ai 70 cm.

  8. Pare che la stampa di regime abbia pubblicato una lettera di un controllore di volo nato a Catania Fontanarossa, che vive ad Alghero Fertilia (ma tifa per i rossoblu della Torres, quindi è super partes), ma attualmente è domiciliato a Bari Palese.
    Secondo questa autorevole fonte di informazione, che si firma SALVELOX747, Cristiano non è ancora atterrato perché la torre di controllo gli ha segnalato che l’aeroporto di Genova è tuttora chiuso causa maltempo.
    Dopo alcuni giorni di voli di ricognizione, durante i quali ha stabilito ulteriori record (tra i quali la transvolata più veloce di tutti i tempi sulla Liguria, dallo Stadio di La Spezia a quello di Sanremo), il comando gli ha consigliato di rientrare alla base.
    L’atterraggio è previsto all’aeroporto di Torino Caselle, pista riservata CR7, tra pochi minuti.
    Seguirà immediato rifornimento in previsione della ripartenza per la per l’Arabia Saudita.

    SALVELOX747 esiste e vive in mezzo a noi.

  9. Nel post si osa paragonare Neil Armstrong a Ronaldo…
    E qui mi permetto di dissentire.
    La mia dissenteria, acuita dalla lettura di alcune bibbie letterarie (cit. Adrian, la serie evento) esplica il suo esistere per alcuni importanti distinguo.
    1) Neil Armstrong non ha mai fatto alcun salto paragonabile a quello di CR7 perché sulla luna non c’è mai andato. (Ronaldo invece sì)
    2) Se, e ripeto se, Armstrong ci fosse andato, lo avrebbe fatto in assenza di gravità (Ronaldo invece no)
    3) In più, Armstrong avrebbe avuto un razzo ausiliario, Ronaldo ha saltato solo con l’ausilio del suo. Razzo.
    4) Armstrong suona la tromba e quando lo fa non canta, Ronaldo (suona la) tromba, canta e segna. Contemporaneamente.
    Perché lui può essere uno e trino. E la Sua squadra è consustanziale. E in Italia c’è la libertà di stampa. E la Var ucciderà il calcio perché gli arbitri sono come i giornalisti. Indipendenti…

  10. A proposito di voli pindarici… Perfino le accuse di stupro contro CR7 sono decadute. Ronaldo ha pagato, ed il reato è stato cancellato, ora è tutto a posto e non parliamone più!

    Comunque il gol di Kalle in rovesciata fu annullato per gioco pericoloso. Lo ricordo perché ero poco più che un bambino e fu uno dei primi traumi della mia infanzia.

    Ora testa al Genoa e fanculo a CR7

  11. Non cadiamo nel tranello di parlare (scrivere) troppo di certe cose. Altrimenti diveniamo ancor più parte di un sistema che – per sopravvivere – cerca avidamente le sciocche polemiche (basta accendere la tv ad un’ora qualsiasi, ormai, per essere trasformati in giudici di qualsiasi cosa… CI SARA’ un motivo, se li chiamano “spettacoli della chiacchiera”…!).
    Grazie a Lothar per la citazione 🙂
    Ricordo a me stesso un gol del semi-dimenticato Ramon Diaz, un sinistro al volo che lasciò di stucco il portiere. Van Basten non c’era ancora…
    Grazie a Settore per la foto. La maglia di Youri è al sicuro nel cassetto della mia scrivania, in ufficio 🙂

  12. Beh, ragazzi, ma Boninsegna con il Foggia? Va bene che era in orizzontale, tipo salto in alto passando la sbarra con tutto il corpo, ma partiva da un’altezza ben inferiore…
    Ah, la memoria…
    E comunque Boninsegna tutta la vita.
    Punto.

  13. Ma certe elevazioni ( a volte un po contorte o con gambe piegate a tipo artigli) di Spillo Altobelli le ricordate ? O anche, ma con meno poesia, il maestro dei colpi di testa Serena ?

  14. Romelu Lukaku un gigante!

    Le critiche al nostro bomberone non si possono sentire…

    Ora non facciamo vaccate e chiudiamola definitivamente.

  15. Settore come al solito centra il bersaglio, del resto il leccaculismo verso il ronaldo minore è grottesco. Ma stiamo sull’attualità, ottimo primo tempo, grande big rom, ma attenti che nel secondo tempo potremmo soffrire, oltre agli assenti abbiamo più di un giocatore al rientro da infortuni (candreva, gaglia, lo stesso valero) e in panchina non so chi è rimasto oltre ad agoumè immagino altri ragazzini… non ci distraiamo x favore

  16. Portiamola a casa.
    Il resto non conta

  17. Importante è non fare come con la SPAL.
    Anche se il risultato finale mi potrebbe pure stare bene.
    Ma vorrei segnasse Esposito.

    A M A L A

  18. Riprendo anche qui ( dopo Facebook) l’articolo del sito di libero dove la potenza di Cristiano veniva paragonata 5 anni fa a quella di cinque ghepardi. CINQUE GHEPARDI????

  19. 174 Gestão Operacional – Conta Garantida
    Bradesco.

  20. Si si… tolgo Lukaku dalla cesta dei bidoni del cazzo e lo metto sulla mensola insieme ad Altobelli e Zamorano (i miei prefe di sempre).
    Soprattutto x il gesto verso Esposito. Un cr7 qualunque non si sarebbe manco sognato di cedere un rigore al ragazzino.
    Vedremo cosa scriveranno. L’avranno misurata la velocitá con la quale il pallone di Lukaku ha tolto la ragnatela dall’incrocio dei pali?

  21. Finalmente un secondo tempo durante il quale si possono anche leggere i messaggini sul cell, invece di risucchiare con le chiappe il cuscino del divano come al solito.

  22. Finalmente.

    Ora però voliamo bassi.

    🙂

  23. Piú bassi di cosí diamo ragione agli emuli del Tagnin, poffarbacco.

  24. Ronaldo lo vorrei vedere calcisticamente morto ma quel gol è spaventoso, bisogna ammetterlo e stop

    ma Spillo in nazionale contro la Danimarca fece un gol in rovesciata seduto x terra.
    CR7 is nothing, come Alboreto

  25. Grazie alla buona prestazione di oggi, passeremo la pausa natalizia in testa…

    Considerate le assenze, le squalifiche, la stanchezza e le sfighe è un risultato magnifico.

    Nelle scorse stagioni, l’odierno Inter-Genoa, sarebbe stato un Everest insormontabile…

    Segno evidente che qualcosa è cambiato. Orgoglioso di questa Interrrr

  26. Abbiamo vinto una partita dopo la cena di Natale.

    Avete idea della portata dell’evento?

    A M A L A

  27. Tra le note liete della serata:
    – sfatata la maledizione dei match pre-sosta natalizia (avrà funzionato il mio metodo artigianale? – si veda precedente post-);
    – Lukaku fisicamente mostruoso, sbaglia gol semplici , ma poteva farne tre (rigore a parte) e ne ha evitato (forse) uno;
    – grande gesto di Romelu sul rigore (altro che il “nueve falso”);
    – primo gol in serie A di Esposito nella prima partita da titolare (e al Meazza).

    Per oggi può bastare.

  28. E’ andata benissimo , non avrei mai pensato di essere capolista alla pausa di Natale . Grande Romelu e bravi tutti.

    Volevo sottoporvi una suggestione e, nello stesso tempo un dubbio che si è trasformato per un attimo, in timore.
    Allora, mentre seguivo i nostri eroi con la consueta telecronaca in spagnolo ( ndr.: i due commentatori hanno le palle per davvero, conoscono il nostro calcio passato e presente alla perfezione, citano a destra e a manca giocatori di serie A e B , tecnici , direttori sportivi !! con competenza che Caressa e gli altri servi della gleba , se la sognano) si parlava della differenza fra Icardi e Lukaku facendone notare le differenze e i pregi. Alla fine uno dei due ha concluso dicendo che secondo lui sono complementari e gli piacerebbe vederli giocare insieme.
    A questo punto le mie sinapsi hanno elaborato, non so se per una sorta di autodifesa, la seguente equazione: non è che per caso ci vendono Lautaro per quel botto di soldi di cui si parla, e , previo enteroclisma al cervello del porno attore, ci ritroviamo una coppia Icardi Lukaku?

  29. Grandissimi ragazzi, soddisfazione maxima. Confinato da una festicciola con Babbo Natale, ho solo ora potuto vedere le high lights del match. Più i vostri dolci commenti:-))))).. Bene, volevo solo chiedere come e quanto ha giocato Sensi, come l’avete visto? Intanto salutate la capolista, almeno fino al prossimo anno, buonanotte e grazie Inteeeeeerrrr

  30. “Io sono d’accordo che noi tifosi siamo intellettualmente l’anello di congiunzione tra l’uomo e la scimmia. Ma non fate i fenomeni, dai, sennò ci verrà il dubbio che tre quarti delle cose che ci dite non sono vere, o un tantinello esagerate.”

    Togli tifosi, metti cittadini, togli tre , metti quattro, togli tantinello, metti volutamente.

    E magari, aggiungo io, questa cosa fosse limitata al solo calcio, purtroppo oramai è pane quotidiano, anche in politica, economia ecc. .
    Oggi dico una cosa, domani dico il contrario, i giornalisti ben si guardano dal farmelo notare, su facebook nessuno ha il tempo, la voglia, la pazienza (e parecchi pure la capacità) di scorrere all’indietro i post fino a trovare quello di ieri dove dicevo il contrario di oggi.
    Anche nelle interviste e in qualsiasi altra forma di comunicazione.

  31. Wonderful article! This is the type of info that should be shared across the net.
    Shame on the search engines for not positioning this publish higher!
    Come on over and consult with my site . Thanks
    =)

  32. SIIIIIIIIIIIIII é STUPENDOOOOOO…

    Svegliarsi la domenica per andare a lavorare e leggere tante belle cose sulla stupenda:-)))) Passeremo un bel Natale con altre 4 palle sull’albero, grazie ragazzi! ! !

  33. p.s. e bellissima la commozione di Esposito per la mamma, bravo ragazzo! (e bravo anche Lukakone cuore d’oro!).

  34. Buona domenica.
    Due considerazioni.
    La gazza ha fatto un bel titolone.
    Far esonerare Thiagone dopo aver momentaneamente salvato Montella mi fa girare i coglioni (a parte i due punti persi).

    A M A L A

  35. Lukaku : un vero 9 (altro che il “nueve falso”), anche in pagella.
    Il 10 lo si dava solo a Maradona e a Pelé.

  36. Una partita come quella di ieri ce la meritavamo tutti prima delle feste.

    Buona Domenica

  37. Confesso che fin da quando ho visto in campo Lukaku, il giocatore non mi è mai piaciuto come meritava. Per me che apprezzo il calcio non solo per le emozioni che mi procura ma per le perfette geometrie che si realizzano sul campo da gioco, per l’eleganza e la creatività delle prestazioni individuali degli atleti-giocolieri che sconfinano nel mondo dell’arte, un giocatore come Lukaku, per il suo muoversi sgraziato e ingombrante sul campo da gioco mi è sembrato il classico agitarsi di un elefante in una cristalleria. Non che geni del calcio come Messi o Maradona possiedano particolari doti fisiche che li distinguano dai comuni mortali (Brera definì Maradona “un divino sgorbio”…) ma in campo si trasformano in creature straordinarie, trasfigurate dal loro genio calcistico. Per Lukaku, almeno ai miei occhi, questo processo trasfigurante non si verifica mai, neppure quando realizza gol di per sé belli e determinanti come quelli di ieri sera. In campo lo vedo muoversi senza misura, agitarsi scomposto e toccare il pallone senza le morbidezze che possiedono i campioni. E tuttavia, come succede nel paradosso del calabrone, che grosso e munito di ali inadeguate al volo, riesce benissimo a mantenersi in aria in perfetto equilibrio , così il nostro Lukaku col suo agitarsi in apparenza goffo e scomposto diventa elemento determinante e sempre decisivo nell’organizzazione del gioco offensivo della squadra. Un caso unico in cui meriti e demeriti trovano una specie di magico equilibrio, a beneficio della squadra. Quindi, onori e lodi a Lukaku, capace nel mio caso di farmi dimenticare i meriti del precedente centravanti emigrato a Parigi.
    Buona domenica e auguri a tutti.

  38. Bel campionato quest’anno. La Juve è più forte, l’Inter ha più fame. Chi vincerà?
    Di solito vince chi ha più fame. Spero non sia così questa volta.
    Nel frattempo, Auguri di Buone Feste a tutti gli interisti e un ringraziamento al padrone di casa che mi tollera

  39. Mi piacciono molto il commento di darthmanfro (il calcio metafora della società anche x la disinformazione di massa) e il parallelo Lukaku/calabrone di Scetticonerazzurro, questo blog è sempre al top non solo x merito del padrone di casa ma anche dei commentatori. Approfitto e faccio anch’io gli auguri a tutti (benché io sia uno di quei rompiscatole che non amano il natale)
    @Rubens: non gufare troppo che ti scateniamo Fortebraccio 🙂

  40. E i cugini cinque pere a Bergamo, buon Natale a tutti e comunque spillo di testa anche nel famoso derby di hateley su cross di kalle, che ve lo dico a fare(ricordo un Inter Bologna 1-0 80/81 dove in tuffo ne fece uno splendido,almeno nei miei ricordi di bambino)

    • Buon per te che eri bambino nell’81 🙁
      Avevo citato anche io quel gol di Spillo. Poi potremmo citare, ancora suo, un gol bellissimo di sinistro al volo in nazionale (peraltro a S. Siro) e – per restare in tema derby – quando Serena, dopo che ci avevano messo abbastanza sotto per una partita, si tuffo’ su un cross e vincemmo 1-0.
      Che gioia incredibile.
      Anche se per me il n. 1 resta quello di Djorkaeff 🙂

  41. A noi quando ci tocca l’ alatanta? No perché… tra il gasperini che ci porta abbastanza male, e il fatto che sia veramente tanta… preferirei trovarla dopo aver rirodato la squadra dopo le feste

  42. Non so cosa ti intenda per rirodata.
    Fatto sta che, purtroppo, ci tocca subito dopo il Napoli.
    In casa nostra, però!

    • Rirodata=rimessa a punto con i rientri degli infortunati e con gli inserimenti dei nuovi acquisti. Nuovamente col motore a regime.

      Quindi prima uscita post natalizia a napoli e poi in casa l’alatanta… mmhh…mumble mumble…

  43. @Lothar

    che chiedeva di Sensi.

    Guarda, niente di che, è stato fatto entrare a cose già fatte, senza rischio nè per lui, nè per la sorte della partita. Si vedeva che aveva paura a forzare e probabilmente erano queste le direttive impartite. Ha però provato delle conclusioni e si vedeva che aveva voglia di esserci. Dai, era quello che gli si chiedeva dopo tanto tempo, di riassaporare l’odore del campo.
    Per aspera ad astra.

  44. Il Milan 2019/2020: la scala (a Pioli) del calcio.

    È una “scala 40”: il loro obiettivo massimo è quello

  45. C. Italia, Champions e Supercoppa italiana perse.
    Credo si possa chiamare “Pippete” 🙂

  46. Supercoppa italiana: Lazio 3 rubentus 1….eh ma hanno riposato un giorno in più!

    Sarri, va a cagher!

  47. Tu guarda che razza di fine settimana pee Natalizio ti viene fuori!
    4-0 noi 5 pere quelli dell’altra sponda 3 pezzi e trofeo che se ne va per i ladri.

    Volano gia’ tappi…

    Jingle bells jingle bells la la la la…

    Buon Natale a tutti!!!!

  48. Primato in classifica…

    La Lazio che asfalta la gobba in Supercoppa…

    Sui cugini di campagna è meglio non dir nulla, non si spara sulla croce rossa (e nera)…

    Insomma, erano aaaaanni che non ricordavo un Natale così!

    Cin-cin e auguri a todos

  49. OH NOOOO….
    (giusto perchè non lo aveva ancora detto/scritto nessuno).

  50. Oggi che magnifica giornata
    Che giornata di felicità
    La vecchia signora in Arabia se n’è andata
    e tre pere ha preso in libertà
    Siam padroni ancor della classifica
    E goder vogliamo sempre più
    Ella m’ha giurato nel partir
    Che padrona non sarebbe ritornata mai più.

    Vincere senza malinconia
    Vincere senza più gelosia
    Senza rimpianti
    Senza mai più conoscere cos’è del VAR l’ errore
    Cogliere il più bel fiore
    Goder il calcio e risparmiare il cuore.

    Ridere sempre così giocondo
    Ridere e tornare in cima al mondo
    Vincere con la nerazzura gioventù,
    Perché la vita è bella
    e la voglio vivere con L’INTER sempre più!!!

  51. You could certainly see your skills within the article
    you write. The sector hopes for even more passionate writers
    like you who are not afraid to mention how they believe.
    All the time go after your heart.

  52. La rovesciata di Yuri è unica e inimitabile, ma riguardatevi anche il suo 2-1 al Piacenza,un piacere allo stato puro…

  53. Grazie caro Gibson3 del prezioso rendiconto su Sensi che solo ora go potuto leggere. Concordo, ribadendo, con Giorgio, che il gol di Youry é in cima alle meraviglie a cui ho assistito in questi anni all’Interno, gol pazzesco! Che se lo facesse un cr.. si insomma quello la, che ne so, potrebbe forse smettere di girare la terra per qualche giorno per celebrare tanta bravura. Avendo lavorato tutto il giorno a bocconi ho potuto degustare la stangata di Bergamo ai cuginastri, e soprattutto la prima coppetta che quest’anno sfugge ai bassotti piemontesi, oooolé. Mi chiedo quanto durerà questo stato di grazia della Lazio che non sta più pareggiando da.. Da quanto tempo? Buonanotte a tutti e forza Inter, sempre!

  54. Ovviamente quando perde la gobba è sempre una goduria, ma devo dire che questa lazio comincia a preoccuparmi, oltre tutto non hanno più la sticazzi league, possono concentrarsi sul campionato, vuoi vedere che fra i 2 litiganti (noi e la gobba) …

  55. No, no.
    Poi la lazie si perde sul più bello, come sempre.

    A M A L A

  56. Di nulla Lothar.

    Concordo pienamente sul capolavoro di Youri, irripetibile.

    Ah, se qualcuno ha avuto la bontà di leggere una delle minchiate dei troll che periodicamente infestano il blog , non gli sarà sfuggita questa perla :

    <>>

    Cioè Sector cerca collaboratori ?? 🙂

  57. perla tagliata… ma la ripropongo.. spero..

    The sector hopes for even more passionate writers
    like you

  58. avete letto che Cavani avrebbe concluso un accordo di massima con l’Atletico Madrid, essendo chiuso dal nuovo trio al Psg? Se riusciamo perciò a monetizzare con la cessione del sig. Icardi ne sarei proprio felice, e si potrebbe appunto creare una plusvalenza per rafforzare una rosa che ha già basi più che buone, e deve solo essere completata. Vamos Marotta mungiamo per bene i fenomeni da circo parigini.

  59. La situazione che si prospetta a livello mediatico in questi giorni è drammatica. Potrebbe paragonarsi a quella di tre “amici” che passeggiano. Uno, il più grosso, con la giacca nera e la camicia bianca, schiaccia inavvertitamente una cacca (edulcoriamo: è Natale, altrimenti avrei scritto merda) grande come una casa. L’altro, con la camicia rossa e il pullover nero, continua a camminare, facendosela addosso e sporcandosi i pantaloni e le scarpe. Un disastro. E tutti quelli attorno gridano: “Guardate! Guardate il terzo! Quello con la camicia azzurra e i pantaloni neri ha un capello sulla cravatta! Guardatelo! GUARDATELO!”. Ma il dramma sarà che guarderanno il capello anche molti di noi (16%), chiedendosi nel frattempo il perché di quell’ odore strano, come… sì: di merda nell’aria.

  60. Buongiorno e Buon Natale nerazzurro a tutti cari amici di fede. E grazie Inter, quest’anno, nonostante la cattiva compagnia in vetta, si trascorre proprio un bel Natale!!!:-))

  61. Appena la Lazio è sicura della qualificazione alla champions si squaglia

  62. Buon Natale a tutti carissimi interisti, primi in classifica. Ora e sempre forza Inter

  63. I migliori auguri di serene festività a tutti i nerazzurri del globo terracqueo.

    AMALA.

  64. Carissimi auguri a tutti voi!

    ……….e famiglia!

    A M A L A

  65. C’erano delle faccine, dopo il punto esclamativo.

    Non so perché io non le vedo.
    Forse voi si?

  66. Io no, ma fa lo stesso, basta il pensiero.

  67. Si, me ne son ricordato…
    (capisco il vostro sconforto
    “…dal blog lui se n’era andato…
    per l’Inter egli è già morto…”).

    E invece, come l’altr’anno ( si possono mettere due apostrofi in fila ?!?! )
    scribacchio in rima due versi
    ( son conscio che nessun danno
    farete a darli per persi… ).

    Ho scritto finora poco
    rispetto a quanto facevo,
    ma scrivo solo per gioco,
    chè io annoiarvi non devo;

    col fare sempre iracondo
    mio, che tante volte scrissi,
    vi porterei più a fondo ( vi deprimerei, n.d.a. )
    io di Sussi e Biribissi ( eh, si…sono vecchiotto…).

    Ma oggi dimentichiamo
    dell’Inter il bene e il male,
    fratelli nel mondo siamo,
    più di sempre, chè è Natale.

    Invio a tutti tanti auguri,
    che sia un giorno a voi sereno,
    con i cuori un po’ più puri,
    col bicchiere un po’ più pieno…

    Volgo intero il mio pensiero ( eccesso di lirica ? Forse…)
    a chi avesse dei problemi,
    a chi ha l’orizzonte nero
    ed ha mille e più patemi.

    Spero che il duemilaventi
    possa loro riportare
    un sorriso a…80 denti.
    Non è il caso di elencare

    quanto a tutti è invero noto :
    dagli amici tarantini
    a chi ha avuto il terremoto, = una “quintina”. Licenza poetica
    ed ai TROPPI cittadini
    che han davanti un piatto vuoto.

    Buon Natale a voi e buon anno,
    da un tifoso livornese
    che ora smette di far danno,
    e si fugge a gambe tese.

    Ah, no, un ultimo saluto,
    una preghiera io faccio :
    all’Inter serve il tuo aiuto…
    Torna, Luca Fortebraccio.

    Auguri. Di cuore. A tutti

  68. Ciao a tutti e buon Natale.

  69. Anche a me sei mancato, Gobbobuono. Auguri!

  70. Auguri a tutti i bauscia:Settore, utenti del blog e a tutti gli innamorati della SQUADRA CON I COLORI DEL CIELO E DELLA NOTTE!

  71. Auguri a tutti , ai presenti, agli scomparsi, ai redivivi.. qui prendiamo tutti, siamo

    l’ I N T E R N A Z I ONA L E !!!!!!!!!!!

  72. Auguri neroazzurri a tutti.

  73. Gesù Bambino sa cosa deve portarci…

  74. Ciao Gobbobuono,

    ben tornato!!

  75. Mou coi lucciconi in tv x la morte del suo cane il giorno di Natale..
    lo amo ancora di più .

  76. Prima news dopo Natale..e i regali non sono finiti..Che bello sapere che -ormai è certo- finirà la sua carriera senza una Champions..di chi parlo?

    • Be’, a me (per lui) un po’ dispiace.
      Al di là di certi atteggiamenti da “duro”… è sempre stato un professionista; nel vero senso della parola, certo, perché ha sempre cercato di monetizzare il proprio valore, ma ha anche sempre segnato un sacco di gol ovunque.
      Paradossalmente… ha reso meno proprio nel Barcellona, forse perché non poteva fare il numero uno assoluto, ma il rendimento globale è indiscutibile.

  77. Ad oggi, una vera Champions, non l’ha vinta ancora nessun giocatore di quella squadra la..

  78. Milan: colpo Ibra!!
    Juve : colpi Haaland Willian Pogba !!!
    Inter : il Barcellona si prende Lautaro e Sensi.

  79. Servizi su Ibra : gol all’Inter all’infinito!!
    (chi ha i fogli excel di Ibra, potrebbe x cortesia controllare quanti gol ha fatto al milan quand’era all’Inter? Grazie).
    Servizi su Haalland : ripetizione in loup di sti 3 gol che ha fatto in carriera.
    Servizi su Vidal : ruzzoloni, cadute e un paio di smoccolamenti a centrocampo.
    Servizi su Marcos Alonso : serie di falli e ammonizioni ricevute mentre gioca nella fiorentina.

  80. Luridi bastardi.

  81. Incredibile Ibra! Io lo avevo riposto da anni nel magazzino della memoria, anzi, più degnamente, nel pantheon personale degli eroi che hanno fatto grande la nostra squadra. Avevo dimenticato la sua vendetta consumata consegnando uno scudetto al Milan, né avevo letto il suo libro autobiografico, immaginando di chissà quante cattiverie fosse pieno nei nostri confronti; infine lo avevo ritrovato in una lunga intervista su un canale televisivo, con parole di miele a proposito della sua esperienza interista, nei confronti di Moratti e con la consapevolezza maturata negli anni (come , del resto, è accaduto anche a Ronaldo) che quella è stata la più importante e più produttiva della sua carriera. Perché Ibra da noi è stato veramente grande! Si ha un bell’ attribuire i meriti di quella straordinaria stagione a Mancini, a Mourinho, ma il vero eroe, quello che ci ha traghettato nel regno delle grandi squadre, ci ha dato la consapevolezza di essere veramente grandi dopo una lunghissima traversata del deserto è stato proprio lui con i suoi gol ma soprattutto con la sua presenza carismatica in campo. Quando con l’arrivo di un altro carismatico si è accorto che il suo prestigio stava scemando, se ne è andato in malo modo, ma lasciando una squadra vittoriosa e pronta per la grande avventura europea. Tutti i campioni di quella gloriosa squadra sono spariti dalla scena chissà da quanto tempo e solo lui è rimasto, un esempio straordinario di longevità da guardare con rispetto come si fa di fronte a fenomeni capaci di sfidare coraggiosamente il tempo e il giudizio feroce del pubblico. Resta il rimpianto di quanto ci sarebbe stato utile averlo avuto tra noi nel decennio trascorso tra affanni e delusioni. Oggi poi a chi come me ne ha apprezzato le prodezze non piacerebbe vederlo nello splendore di un tempo a fianco di Lautaro, il maestro che insegna allo scolaro il ruolo di leader della futura Inter? Un sogno a occhi aperti…Auguri, Ibra, e, nonostante tutto, buona fortuna!
    Auguri di fine d’anno a tutti.

  82. Welcome back my friends to the show that never ends (cit.)

  83. Bentornato Sector! 🙂

  84. Anche poco più di 24ore senza il ns gran bel blog sono veramente dure da sopportare, ero rassegnato anzi ad una pausa più lunga meno male! Intanto é con gran piacere che verifico che Sanchez e Barella sono vicinissimi al rientro, ottima notizia, sarebbe bello se venissero già a Napoli a ripristinare il potenziale della squadra in una trasferta che sarà si dura per noi, ma sono convinto che sapremo esprimerci bene anche la , Conte da garanzie su questo, non ci saranno cali. Ben ritrovati a tutti e buonanotte

  85. Anche se in ritardo Buon Natale

    anche se in anticipo Buon Anno

    tanti auguri a tutti quelli che ci sono ancora, a quelli che sono tornati (Giorgio e l’ossimoro gobbobuono fra i tanti) a quelli che non torneranno, a quelli che stanno arrivando ed a quelli di cui spero il ritorno a breve (el venexian, Fortebraccio etc etc)

    AMALA e che sia un gran 2020 per tutti voi

    • Ohila’, Kalle !
      Guten neues jahr ( e qui i miei rapporti con la lingua di Goethe iniziano già a raffreddarsi…) 🙂
      Solo per la mia pignoleria tipica di un informatico, e senza voler passare per una di quelle che se la tirano (“… sperando che non se la strappino…”, come chiosava argutamente un amico massese) : NON sono tornato, come scrissi a Denny il 30/11 alle 8,10 pm.
      Però – certamente – tifo ancora per la Beneamata 🙂

  86. pare che i gobbi ce l’abbiano messo in Kulu

  87. Sono gli stessi che avevano già preso Haaland?

  88. Pare proprio di sì porcozzio..in Kulu proprio

  89. Finirà come con Haaland, tranquilli.

    Buon Anno

    A M A L A

  90. Il pizzaiolo ha detto che per Pogba servirebbe una società come la giuve di qualche anno fa….. Dirigenti? Allenatori?

  91. Un abbraccio a tutti i settoriani e auguri anche al padrone di casa!
    Forza Inter e speriamo in ruggenti anni venti.

  92. Un augurio INTERNAZIONALE

  93. Auguri ai Fratelli del Mondo
    AMALA
    anche nel 2020

  94. Auguri di un felice 2020

  95. Un augurio e un abbraccio a tutti i fratelli nerazzurri sparsi nel mondo, é stato un buon 2019, e possiamo ragionevolmente immaginare in un 2020 ancora migliore. Speriamo di riuscire a vincere già “qualcosa”, in ogni caso siamo tornati ai vertici, almeno in Italia, e cresceremo ancora i passi della proprietà sono sempre più significativi. Buon Anno e sempre Forza InterrrRR!!!

  96. Ogni volta mi ripeto: non ci casco, non ci casco, non ci casco… Eriksen!

  97. e intanto il professionista per eccellenza ha iniziato l’anno col botto, che strano che certe cose capitino poi sempre a lui.. Razza di deficiente! In verità, da quando ha gettato a terra la sacra maglia, non é più stato in pace, giusto così, per chi commette sacrilegio!

    • Proposta di legge di iniziativa popolare/interista ?
      “Dopo l’art. 724 C.P. e’ inserito il seguente : “Art. 724-bis ( Oltraggio all’INTER ) – Chiunque, in costanza di contratto a qualsivoglia titolo con la Beneamata, ne getti a terra la maglia con gesti polemici, oppure contragga in seguito rapporto di lavoro alle dipendenze di società ad essa storicamente rivali, oppure ometta di recarsi almeno annualmente in rispettoso e penitente pellegrinaggio presso la sede sociale, e’ punito con il pubblico ludibrio per un periodo minimo di 15 anni, con aumento biennale della pena per ogni eventuale pirlata successiva”.

  98. Dopo cristiano ronaldo alla juve, ora ibra al milan. Quindi, le nostre storiche rivali si sono dotate di rispettivo giocatore antipatico, esaltato, fanatico, egocentrico ( e che immancabilmente fa gol all’Inter).
    Adesso l’Inter, al di lá di questo mercato che finirá secondo me con un pugno di mosche, chi dovrebbe prendere x dotarsi di analoga testa di cazzo ? Quali altri giocatori ci sono con queste qualitá da fenomeno da baraccone?

  99. Scherzi a parte…
    l’Inter storicamente è sempre stata quella che faceva i grandi colpi e poi non vinceva mai. Colpi che spesso erano fini a sè stessi e la squadra non acquisiva mai quel quid necessario a emergere.
    Ora lascerei volentieri alle altre squadre il podio del mercato con i grandi acquisti (tutti soffiati all’Inter eh….altrimenti i giornalisti non saprebbero cosa dire) e mi terrei stretto un gruppo che cresca, diventi vera squadra e poi inizi un ciclo importante. Possibilmente un po’più lungo dell’ultimo.
    Amen

  100. Accoppiata Pogba-Raiola?

  101. Lo scrivo qui, gli stipendi inglesi di cui si parla sono SEMPRE DICO SEMPRE LORDI i soldi che guadagna ora Eriksen, e di cui si parla su blog e giornali sono lordi come i 25 milioni di Guardiola, i 15 di ancellotti e i 17 di Mourigno… Hanno un diverso inquadramento professionale, sono considerati liberi professionisti e non dipendenti quindi si pagano le tasse..

  102. I 15all’anno che vuole il danese sono lordi

  103. Non so se sia possibile, ma se veramente vogliamo Eriksen, io darei una caparra, diciamo 10 dei 20 che chiedono loro, e a giugno lo portiamo qui.
    Ok, voi dite eh ma quello a giugno è svincolato, certo, ma a giugno non toccherà a noi a quei prezzi, siamo ancora poco appetibili pe certi nomi, questo è al momentio. Perciò, ritengo una mossa da fare subito da parte di Ausilio o Marotta, e mettere l’ipoteca finale su di lui.
    Prossimo centrocampo con Vidal e Erikesen, sti gran cazzi !!!

  104. Se dobbiamo sognare, io ci metterei pure milinkovic savic… cmq mo ve lo dico, vidal non mi convince tanto, un giocatore con quelle caratteristiche ce l’avevamo, anzi ce l’abbiamo ancora ma l’abbiamo prestato al cagliari… poi va be’, se è una richiesta di conte diciamo che si è guadagnata la credibilità x essere accontentato, ma lo stesso ragionamento fu fatto con spalletti x il ninja, ed è finita come sappiamo (ora prenderemo vidal e ci farà vincere lo scudo, magari facendo goal contro la gobba, su queste cose sono un piccolo fortebraccio 😀 )

  105. Eriksen(27 anni) sarebbe un colpo tipo quello di Sneijder

  106. non l’ho mai seguito sto Eriksen..
    vale davvero un ingaggio del genere?

    si fa x parlare, che se si da retta ai pennivendoli ti tirano scemo a furia di cazz@@e di mercato,,,,

  107. A me piace ma se cercano uno che ha vinto titoli…. siamo sulla strada sbagliata
    Con questo voglio dire che aver vinto conta e non conta, sono le solite frasi fatte buone per i bimbominchia che giocano a fare i giornalisti

  108. Scusate, ma il Depaul almeno… è ufficiale o no?
    Perchè se nemmeno questo non lo hanno ancora messo sotto contratto… mi sa che gli unici acquisti saranno davvero Barella, Sensi e Sanchez.

  109. secondo me Ibrahimovic sarà un floppone, é più che altro un operazione commerciale/motivazionale per l’ambiente, mai investirei non pochi soldi su un 38enne, ma dai.. Ha ragione gobbobuono quando dice la rube é più forte ma l’Inter ha più fame. Rispetto la Lazie che tra l’altro non ha più impegni around Europe, ma alla fine non credo resisteranno al vertice. La Roma qualche passo più indietro. Ma tornando al caprone svedese, saprò scusarmi in caso contrario, non farà nessuno sfracello secondo me, mi chiedo se mulina ancora inutilmente le gambe quando vuole fare un dribbling salvo poi non guadagnare nemmeno mezzo metro di campo se non perder palla. Lo aspetto più che altro divertito questo zingaro del pallone, bah..

  110. Per una squadra che a questo punto della stagione non ha piu’ nessun obt serio, sono a meno 14 dalla quarta, meno dieci dalla quinta, fuori dalle coppe europee, l’acquisto di Ibra e’ senza senso a prescindere dal rendimento che avra’, anche dovesse fare 15 reti ,a cosa serviranno ? a salvarsi, cosa costruisci?
    Il nulla
    il prox anno devi cambiarlo, sei fuori da tutto, prendi qualcuno di prospettiva, inizia a costruire un futuro

  111. Sembrano la prima Inter di Moratti….
    Quella dal ’98 al 2003 continue scelte senza senso(al netto del “fuori campo”)

  112. Oh ragazzi… non si riesce a fargli scucire un soldo al Jindong eh. Ma porca p… ana: ma almeno uno lo vuoi comperare con quei tuoi quattro soldi di merda che hai in banca o devi proprio sempre fare i conti della serva!??
    Eravamo tutti qui ad aspettare il mercato di gennaio xchè sarebbero arrivati i rinforzi. Bene. Il 2 gennaio a mezzogiorno dovevi avere alla pinetina 2/3 giocatori nuovi punto e basta.
    Invece è tutto fumoso, tutto un tirare sul prezzo, rinunciare qui, non fare aste lá…
    Domani si gioca e siamo sempre gli stessi.

  113. “CI SCHIACCERANNO TUTTI !”
    Steven Zhang – Milano – MMXIX d.C.

  114. Condivido che se si vuole essere davvero competitivi dobbiamo assolutamente aggiungere almeno un paio di elementi

    Sulle tempistiche attenderei un attimo prima di giudicare in quanto penso che se vuoi prendere giocatori seri a Gennaio le trattative non siano semplici

  115. Calma ragazzi, il mercato è appena iniziato, domani col napoli la notizia migliore è che la squadra dovrebbe essere (più o meno) al completo, x i nuovi acquisti aspettiamo un attimo a disperarci, che poi prendere un darmian o simili non sarebbe una grande svolta. Su eriksen mantengo un prudente scetticismo, è ovvio che lui vorrebbe il real madrid o qualche altra squadra che gli permetterebbe di vincere nell’immediato, ma anche noi potremmo essere una “scommessa” interessante (ovviamente dal punto di vista del giocatore) chissà che non ripercorra le orme di sneijder, scaricato dal real e poi grande protagonista con noi

  116. Dopo l’arbitraggio di genoa-sassuolo credete ancora che questo campionato potremmo vincerlo rinforzando la rosa?
    Se dovesse servire, un arbitro in giornata “storta” ci fara perdere qualche punto…

  117. A leggere tutte ste pantomime sembra che si sentano tutti i gg più volte al gg.
    Mentre magari non si sentono da prima di natale e sono d’accordo Di fare tutto dopo la supercoppa. I giornalisti li brucerei tutti (in senso figurato naturalmente) figura professionale venduta per eccellenza

  118. Ci prendono in giro come al solito, mi sa che non verra’ nessun top player.

  119. 15gg fa ho fatto un commento su una frase di raiola,oggi lo stesso commento lo fa la Repubblica. A fare così i giornalisti son buoni tutti, pure io, Manica di cialtroni

  120. Intanto l’atalanta ne fa altri 5 al parma… mi viene da pensare che se all’ultima di campionato ci staremo giocando qualcosa, dovremo farlo proprio a bergamo… (sinistri presagi)

  121. Dopo il Napoli oggi, l’Atalanta sarà la prossima avversaria di sabato sera a San Siro. Sarà la partita che chiuderà il girone di andata.

    Effettivamente il calendario non è per niente agevole nelle ultime giornate

  122. Qualcuno ha notato l’arbitraggio di genoa-sassuolo? Sarà un caso ma il genoa prende perin dalla gobba et voilà 3 punti regalati… mi sa che preziosi ha trovato il modo di salvarsi (ma ricordiamo sempre che il problema della serie a è la pirateria!)

  123. CR7: e ora speriamo che l’Inter perda.

    E noi…….speriamo che la vai a prendere in culo da un negro sordo (che quando dici ahi…..capisce dai!).

    Quando ce vo’, ce vo’!

    A M A L A

  124. I gonzi non sanno che il procuratore di Suso è Raiola… Favoleggiano di Ibra che lo mette a sedere… Poveri, sono proprio gonzi!!

  125. Gran primo tempo e grandissimo Romelu!

    Ora serviranno testa e coglioni al cubo per portarla a casa…

  126. Se non facciamo subito il terzo ci fregano.
    Sensi?

  127. Domanda probabilmente stupida: perché sul goal non hanno fatto vedere l’immagine var della posizione di callejon? Era sicuramente buona eh, ma toglierci il dubbio? Poi il napoli naturalmente dopo aver regalato punti a cani e porci deve fare la grande partita giusto stasera, ma mi sembra che cmq noi ci siamo (sgrat sgrat)

  128. COSÌ COSÌ VI VOGLIAMO COSÌ

  129. Grande vittoria e grande Interrrrrrr!!!

    Peccato per i numerosi gialli, distribuiti alla cazzo da Doveri, con annesse squalifiche che dovremo scontare contro un Atalanta in grande salute…

    Anche per questo motivo serve allargare la rosa con il mercato di gennaio.

  130. E, comunque, tre errori loro, tre gol nostri.
    Non era colpa di Ancelotti, povero Ringhio

  131. 5 ammonizioni a 0, rigore su lautaro nel recupero neanche preso in considerazione, barella e skriniar saltano l’atalanta… stanno cercando di fermarci in tutti i modi! Orgogliosissimo della nostra squadra, non vinceremo ma li stiamo costringendo a rubare a man bassa

  132. Più forti di tutto. Come al solito. Se vogliamo scucirglielo dobbiamo essere più forti di tutto.

    (‘sti luridi bastardi)

  133. Guardate che è questione di tempo,gli arbitri “faranno il loro lavoro”. L’unica possibilità è fare gol sempre nel primo quarto d’ora e non solo uno…

  134. Non è il Napoli degli scorsi anni. Meglio così.
    Ora testa bassa, alleniamoci a dovere e vediamo come affrontare l’Atalanta.
    Non molliamo una virgola, poi faremo i conti.

    Certo, se arrivasse qualche rinforzo dal mercato non farebbe proprio schifo.
    Ma meglio non aspettarsi nulla.

    Comunque un girone d’andata sontuoso, a prescindere da sabato prossimo .

  135. cmq Lukaku e Lautaro in 2 hanno quasi 10 anni in più di Ibra

  136. A ibra gli tocca già cambiare numero Di maglia, il 23 al posto del 21

  137. Infortuni , squalifiche, rosa corta e 45 punti in 18 partite

    tutti in piedi, applausi

  138. Tranquilli… ora arriveranno in ogni partita le ammonizioni “chirurgiche” quando dovremo affrontare talune squadre.

    Un’altra cosa: ma voi pensate veramente che lo sciacallo monociglio lascerà vincere qualcosa all’Inter capitanata da Conte e Marotta?

    Poveri illusi!

  139. Lukaku spaccapalo

    Romelu spaccanapoli !

  140. E, adesso, come qualunque tifosotto, forza Ringhio, perché questa lazie non mi piace per niente. Anche se sono convinto che prima o poi si sgonfiera’.

    Meglio prima!

    A M A L A

  141. E’ bello svegliarsi sapendo di aver infranto un tabù che resisteva daglui anni ’90.

    Grande vittoria e secondo me manca il rigore su Romelu, ma va bene così lo stesso.

    E ora testa all’ Atalanta, e confesso una cosa : quanto mi piace Ilicic. Senza Skriniar saranno ca**i a marcarlo. Cmq è tutta la squadra che mi preoccupa, ma noi siamo l’Inter e dobbiamo dimostrarlo in queste occasioni, proprio come ieri, dove abbiamo dato un segnale forte.
    Forza Inter

  142. Grande vittoria, ieri sera al San Paolo di Napoli!

    Ora testa all’Atalanta e, per il prossimo turno, un occhio di riguardo alla Roma, al Napoli e, perché no, anche al Cagliari.

    AMALA!

  143. Quelle da Cagliari saranno le prime buone notizie del prossimo weekend calcistico.

    A M A L A

  144. ultime tre trasferte, minuto 90:

    Sassuolo-Lazio 1-1
    Cagliari-Lazio 1-0
    Brescia-Lazio 1-1

    2 punti ?
    NO, NOVE !

    a questo punto fanno paura quasi quanto i ladri

    • Vorrei ricordare la rimonta dal 3-0 contro l’Atalanta, propiziata da un rigore* che continua ancor oggi a gridare vendetta e chiusa al 90+2 con un altro rigore.

      *A proposito di rigori, c’è da dire che alla Lazio non si negano mai ( per la verità il loro potenziale offensivo fa si che si creino molte situazioni favorevoli) a differenza di molte altre squadre che ad ogni turno recriminano su penalty non concessi.

      p.s. Su azione Immobile avrebbe 12 gol contro gli 11 di lukaku ( poi altri staccati a 9)

      p.s.2 … io credo nel Karma.

  145. Appena fanno il primo pareggio si sgonfiano…

  146. Ogni mattina in Africa, al levar del sole, un leone si sveglia e sa che dovrà correre più della gazzella o morirà di fame. Ogni mattina in Africa, come sorge il sole, una gazzella corre perché il leone potrebbe prenderla.
    Non importa se decidiamo di essere il leone o la gazzella. L’importante è continuare a correre!!!

  147. abbiam preso il giovane Young

  148. Paul Young.
    Almeno intrattiene lo spogliatoio con le sue canzoni.

    A M A L A

  149. Che bei ricordi con Paul Young!
    Everytime you go away!

  150. L’ho visto qualche anno fa in concerto, in formissima, voce identica ai bei tempi!

  151. Ashley Young, 34enne laterale del Manchester, mica tanto young…

    Forever young, i want to be forever young…

    Do you rally want to live forever?

  152. Rese note le motivazioni del Collegio di Garanzia del CONI, dello scorso novembre, con cui, in pratica, si dice all’ovino monociglio di non rompere più gli zebedei con i ricorsi, contro ricorsi e contro -contro ricorsi.

    Scommettiamo che codesto figuro non si inventi un altro ricorso riguardante lo scudetto del 2005-2006?

    Ma il CONI, che minchia ci sta a fare?

    Non si può, semplicemente, dirgli di metterci una pietra sopra e guardare avanti?
    (io, la pietra, gliela metterei al collo!)

    AMALA!

  153. fermo restando che le informazioni le danno le PI e che quindi è tutto da prendere con le molle,ma mi domando: perché parlare ancora di vidal quando c’è eriksen sul mercato? più giovane, forte sui calci da fermo, nessuna macchina distrutta tra le 23 e le 3 del mattino nel cv, prezzo che appare essere sui 20 milioni (!!!)…cacchio prendiamolo!!!!

    anche perché a giugno sarà libero a zero chiedendo uno stipendio in doppia cifra difficilmente raggiungibile per noi.

    spero che effettivamente ci sia un interesse reciproco e che i nostri non facciano come con dzeko quest’estate. è ora di affondare il colpo per mandare a tappeto la banda bassotti.

    a proposito di banda bassotti: ho letto nel blog di ammonizioni pilotate etc etc, sappiamo benissimo di cosa sono capaci quelli là, ma obiettivamente non si può dire che le ammonizioni di barella e skriniar non siano state motivate lunedi. non abbassiamoci al loro livello, restiamo lucidi ed obiettivi.

    AMALA

    • Ineccepibile quella di Barella ( ne prende una a partita), non ho visto bene quella di Skriniar che mi è sembrato un inciampo da dietro.
      Il problema non è tanto che non siano giuste, ma è che se mettiamo Pianic al posto di Barella e Bonucci al posto di Skiniar vorrei le stesse ammonizioni.

    • +1000 x Flavio (ovviamente d’accordo anche su eriksen x me molto meglio di vidal, anche se probabilmente conte non la pensa così)

  154. se davvero possiamo scegliere tra Vidal o Eriksen anche io non avrei dubbi e mi butterei su Eriksen tutta la vita

    questo perchè la garra,il temperamento e qualche gol di Vidal possiamo averlo anche da Barella ed in estrema necessità da Gaglia/Vecino, uno per esperienza, gli altri due per qualità, non valgono ancora il cileno, ma sento di essere coperto in qual ruolo

    invece la creatività,qualità, in questa squadra e’ nei piedi del solo Sensi, e’ da ottobre, da quando lui e’ sparito, che non battiamo un corner come dio comanda, lo stesso una punizione , ma Sensi sta dimostrando di essere purtroppo inaffidabile da un punto di vista fisico, fragile il ragazzo, non teneva 90 minuti nel suo spettacolare mese di Settembre dove era in formissima…. si deve riprendere da oltre due mesi da non ho ancora capito da cosa, troppo importante uno come Sensi per il definitivo salto di qualità ed Eriksen sarebbe appunto il massimo da questo punto di vista

  155. Perfettamente d’accordo sul discorso qualità del giocatore Eriksen, tecnicamente superiore a Vidal che forse si fa preferire solo per il temperamento…

    Da valutare la volontà del giocatore e la capacità dell’Inter di pareggiare l’ingaggio monstre che gli avrebbero offerto top club di mezza Europa…

  156. Non sono alternativi, non credo. Per l’immediato (dobbiamo vincere lo scudo) meglio vidal, appena scende dall’aereo è già in campo senza bisogno di istruzioni. Poi arriva anche il danese

  157. Letto su FC Internews:

    Mauro Icardi, a giugno, alla juve.
    Avrebbe detto “No” al riscatto del PSG, vuole solo la juve, vuoi per vendetta, vuoi per comodità di spostamento della moglie/manager e dei figli.

    Sussiste una clausola rescissoria di 110 milioni valida solo per l’estero e, quindi, Inter e juve dovranno sedersi allo stesso tavolo per trattare il prezzo del cartellino, valutato in questi giorni 70 milioni.

    Bene, vendetta per vendetta, vuoi il nostro ex capitano?

    Ti chiedo 300 milioni (tanto coi prezzi assurdi del mercato delle vacche li si possono anche richiedere!).

    Ti va bene? E’ tuo.

    Non ti va bene? Tribuna fino alla scadenza del contratto,vedremo poi chi ti rivuole!

    AMALA!

  158. +1 neroazzurro-rosso .

    Così dobbiamo fare con questi zozzoni e col porno attore.

  159. Osservando la vicenda Kulusewski mi piace pensare che sia stata una strategia di Marotta quella di sfruttare il complesso di inferiorità di Paratici, annunciando interessi per i più svariati calciatori in modo che il bianconero (piagato da anni di sudditanza e apprendistato) spinto dal suo ego si fiondi immediatamente sugli stessi superando l’offerta interista.
    Di questo passo anche i bond e gli aumenti di capitale andrebbero presto in fumo riempiendo per contro lo spogliatoio zebrato di presunti prospetti che in seguito verrebbero poi svenduti ( ma a prezzi comunque fuori mercaro per contenere minusvalenze…vedi Audero, Mandragola, Sturaro…) alla solita corte dei club compiacenti.

  160. Ma infatti, con questa mossa la squadra di Torino si è autoesclusa da qualsiasi azione di disturbo nei confronti dell’Interrrrr. Adesso Marotta lavora tranquillo. Prima c’è l’aveva sempre tra i maroni

  161. Eh niente, si complica pure Young…

    Probabile che si farà per giugno, a quel punto prenderemo Ashley Old

  162. – come ha fatto il Barca a perdere sta partita? ( Vidal bene)
    – come fanno i cugini a essere così deficienti ? ( Caldara)

  163. Vidal qui, Eriksen lì, e poi arriva quella pippa stratosferica di Kessie? E gli diamo pure Politano che è un ottimo giocatore.
    Mah…

  164. No, Kessie no!

    Kessie , tra l’altro mi ricorda il classico infortunio da Fantacalcio; parte l’asta per lui , 1 , fa quello prima di me, io dico 2 , tanto per tirare su il prezzo (era lo scorso anno , valeva ancora qualcosa) e inopinatamente nessuno rilancia.

    Non lo mai schierato.

  165. Ripeto la mia.

    20 milioni SUBITO e portiamo a casa Eriksen.

    E personalmente Politano mi piange il cuore darlo via, ok il 3-5-2 non va bene per lui , ma un giocatore del genere credo che faccia sempre comodo. L’anno scorso se non fosse stato per lui, col cavolo che saremmo andati in champions.

  166. Vidal subito, Eriksen a Giugno. Questa sarebbe la cosa auspicabile. Il danese oggi andrebbe a panchinare Sensi (di cui è un upgrade), mentre uno come il cileno in rosa non ce l’abbiamo.

  167. Eriksen andrebbe a panchinare Sensi vero, cosi come Vidal andrebbe a panchinare Barella, ma visto che per un motivo o per l’altro sia Barella che Sensi sono spesso assenti e che entrambi i nuovi sarebbero un upgrade prendiamoli entrambi e non ci pensiamo più, grazie al piffero mi direte…
    🙂 però mai come ora me la giocherei fino in fondo, campionato ed europa league cosi per un paio di anni torniamo tranquilli, poi andiamo a prenderci la quarta champions e per questa vita sarei a posto 🙂

    • …magari. Ma temo che invece non arriverà nessuno dei due. E ad occhio, osservandolo in CS, Conte faticherà a mandarla giù…

  168. quando si è in lotta x lo scudetto, rinunciare a un giocatore che piace xche potrebbe panchinarne un altro non mi pare una grande idea.
    prima che lo prendano altri dallo a Conte,e ci penserà lui ad alternarli quando serve..e visti gli infortuni frequenti ..
    poi chi arriverà è da vedere, quello che dicono i Bargiggi vari conta zero non sanno mai niente.

  169. Bando ai nuovi potenziali arrivi e testa alla dea, domani, squalificati a parte giocano i soliti, ed ho fiducia, questo gruppo si é formato nelle difficoltà ed ha saputo riprendersi subito e bene anche da sconfitte amare ed eliminazioni subite. Sensi da subito ci ridarà imprevedibilità e qualità, Brozo ha respirato un turno, e le ns giovani punte faranno lavorare gli orobici, ne sono certo. Unica mia preoccupazione é il rientrante Godin, una partita molto fisica, oltre che tecnica, lo potrebbe travolgere. Diego smentiscimi se puoi.

  170. Dice Marotta: “ Vinciamo lo scudetto se la Juve lo perde”. Mi sembra che a Marotta sfugga, in realtà, la situazione quale si va configurando, con l’apparizione sulla scena di un protagonista non previsto, ma di tutto riguardo, che, a mio parere, potrebbe diventare il vero antagonista dei piemontesi nella lotta per lo scudetto, vale a dire la Lazio di Inzaghi, attualmente la più favorita dal calendario (cinque partite di seguito all’Olimpico e infine, tra un mese, a Roma, lo scontro diretto con noi), la più fortunata (tante partite vinte in zona di recupero) ma soprattutto ricca di giocatori di tutto rispetto, alcuni autentici fuoriclasse , che hanno già messo alle corde gli scudettati e potranno godere, eliminati dalla League, di tempi di recupero superiori agli altri contendenti. Io da tempo la vedo come la nostra vera probabile rivale, piuttosto che la Juve, impegnata con tutte le sue forze nella Champions e quindi destinata a perdere punti preziosi quando a primavera gli impegni si faranno più ravvicinati e decisivi. Partite come quella di stasera, e poi le successive fino alla partita coi romani, vanno necessariamente vinte per mantenere le distanze con questi pericolosi avversari, augurandoci, ma ne dubito, che qualche punto lo perdano anche loro. Solo che gli atalantini sono attualmente l’osso più duro che ci poteva capitare. Non illudiamoci considerando i numeri di classifica che attualmente ci danno per favoriti: in realtà gli orobici sono attualmente in Italia la squadra meglio organizzata sul piano del gioco, che considera SanSiro, dove gioca le sue partite di Coppa, la sua seconda casa (una casa che verso di noi nel girone di andata è stata piuttosto matrigna!), carica di entusiasmo per i successi di Coppa e quindi avversario difficilissimo, affrontato da noi con una squadra al solito priva di pedine fondamentali e per di più che sembra nei confronti con le squadre maggiori in particolare difficoltà sul proprio campo. Insomma, io non sono affatto ottimista per questa sera. Occorrerà soprattutto un primo tempo perfettamente organizzato come è avvenuto a Barcellona e a Dortmund, che sblocchi presto il risultato a nostro favore e che soprattutto la difesa sappia resistere senza le incertezze mostrate anche nella partita di Napoli alle folate offensive degli avversari che nell’attacco hanno le loro risorse migliori. Tutte condizioni non facili da realizzarsi , ma che dubbiamo augurarci che si realizzino questa sera se vorremo mantenere il passo delle due ( non più una!) nostre maggiori rivali nella lotta per lo scudetto.
    Un ottimo weekend a tutti (a partire da questa sera!).

  171. Tutta questa “sapienza e sicumera” meriterebbe miglior sorte….

    • Bravo! Io ho impiegato tre quarti d’ora per manifestare anche con fatica le mie opinioni, che, accettabili o non, a qualcuno nel blog possono interessare. Tu, in qualche secondo, metti in ridicolo quello che ho scritto, senza però chiarire ciò che accetti o non accetti di quello che ho scritto. Non che mi interessino le tue opinioni, intendiamoci: ti ho seguito nei tuoi frequenti interventi, che mascherano il vuoto assoluto, ma intervengo di nuovo solo per rilevare questa forma di malcostume, tipica dei cosiddetti leoni da tastiera di cui tu con pieno diritto fai parte, per me incomprensibile e inaccettabile. Credo che in futuro ti risparmierò di perdere anche quei dieci secondi per le tue “sapienti” repliche…

  172. Quoto scettico… in questo momento, gli orobici sono il peggiore avversario che ci potesse capitare… Partita da prendere con le pinze, servirà la garra ma anche la testa.

    Dovremo essere compatti e coperti, senza concedere quelle ripartenze in cui Muriel, Ilicic e compagnia, sanno essere letali.

    Forza Inter, vamosss!

  173. Primo tempo intensissimo! Per proseguire con questo ritmo sarà fondamentale la panchina…

    Purtroppo la nostra è un po corta

  174. Cotti già al 50°.
    Punto immeritato. Deluso, ma oggettivamente loro più forti.

    Pensiamo una partita alla volta, non avremo davanti sempre squadre così.

  175. Prima smettiamo di credere allo scudetto, meno amara sarà la delusione di tornare coi piedi per terra.
    Tranquillo piazzamento Champions, dev’essere questo il nostro upgrade rispetto agli ultimi due anni.
    Con la speranza di essere smentito, ovviamente.

  176. Allo scudo ci si deve credere sempre. Siamo al giro di boa e x male che vada domani saremo secondi a 2 punti dai gobbi.

  177. Crollo verticale nella ripresa, con la Dea che ha macinato gioco, mostrando una condizione fisica nettamente superiore alla nostra…

    Ringraziamo il grande Samir, altrimenti sarebbe stata sconfitta certa. Alla fine, un punto guadagnato e la conferma che la rosa va migliorata…

    I goBBi saranno campioni d’inverno

  178. Beh, col senno di poi, l’analisi di Scettico mi sembra ineccepibile.
    Concordo su tutto, purtroppo (purtroppo per l’Inter, ovviamente).

  179. Spero che si riesca a prendere qualcuno bravo e che rinforzi la squadra già a gennaio, e poi giochiamocela fino in fondo.
    E comunque, come dice Conte, 4 punti tra Napoli e Atalanta ci stanno.
    Non farei tanti drammi, su.

  180. Be’ stavolta ci è andata bene, bisogna dirlo, x quanto mi stia sulle scatole l’atalanta ha meritato, noi nel secondo tempo siamo spariti tipo dortmund, e meno male che handanovic alla fine si è ricordato che un tempo era un para-rigori… sento/leggo già polemiche sul rigore non dato a loro a fine primo tempo, effettivamente lautaro trattiene col braccio la gamba dell’avversario ma prima era anche stato spinto, x non dire che il rigore dato alla fine contro bastoni era abbastanza generoso… insomma rispetto ai gobbi siamo sempre dei dilettanti. Cmq anche conte a fine partita mi è sembrato un po’ mogio, qua ci vuole qualche acquisto pesante x ridare slancio

  181. Sarà interessante vedere i gobbi contro queste tigri orobiche…. Ah no contro di loro faranno la solita partita da gattini.

  182. Mi pare che l’ultima l’abbiano vinta solo grazie ad un arbitraggio indecoroso…

  183. Scettico, mi lascia sempre perplesso l’eccesso di sicurezza. Andrà così, andrà cosà… Niente contro di te,sono i toni che mi fanno dire bah! Poi ogni tanto ci si vede giusto ma magari per i motivi sbagliati

  184. Dovresti proporti a Ultimo uomo, qui ci si dovrebbe prendere meno sul serio…

  185. Cmq stamattina visto che è domenica e ho un po’ di tempo da perdere ho fatto un giro su twitter e ho trovato anche questo (aggiungo spazi x evitare che il commento sia filtrato) https: // mobile.twitter.com / turi_san01 / status / 1216136504986066944 in effetti mi era sembrato che lautaro fosse stato spinto PRIMA di trattenere da terra la gamba dell’avversario, quindi il var se mai doveva dare punizione x noi, non corner… ma ormai sono partiti tutti a dire che era rigore+espulsione, scandalo, l’Inter ruba, etc etc… a questi goebbels gli spicciava casa

    • Ah qui forse è leggermente più chiaro:
      https: // mobile.twitter.com / 30nov07/ status / 1216126061819432962
      (togliere sempre gli spazi)
      Intanto ci sono commenti tipo “l’errore più grave da quando c’è il var”, cioè abisso se lo sono scordato…

  186. Non perdiamo la testa.
    È il nostro anno.
    Poi… se come tante altre volte, verso le ultime 5 giornate inizieranno a sgambettarci in tutti i modi, amen.
    Ma Conte e Marotta, se vedranno comportamenti … a loro noti (?!), dovranno puntare il dito. Solo in questo modo si compirá la loro piena redenzione.

  187. Allora, ricapitolando: x me l’atalanta ha giocato nettamente meglio, soprattutto il secondo tempo, se avesse vinto sarebbe stato meritato, x noi è sicuramente un punto guadagnato (nel senso che avessimo perso non c’era niente da dire) ma se devo sentir dire che abbiamo rubato mi incazzo, e spero che lo facciate anche voi con i gobbi e i loro lecchini di altre squadre che vi verranno a fare questi discorsi. Su quello che diranno/mostreranno i vari giornali/tv aspettatevi il peggio

  188. Punto guadagnato,
    altri anni avremmo perso.
    Conte è,come Napoleone voleva i suoi generali, bravo e fortunato.
    Certo che mi piacerebbe rigiocarla con in campo Young/Eriksen/Vidal…….
    vedremo, ma servono come pane per girone di ritorno da giocare su tre fronti.
    infatti serve almeno un “Titulo” per morale e bacheca.
    Amiamola

  189. Ho centrato il pronostico non positivo sulla partita, ma non ne vado certo orgoglioso. Avrei di gran lunga preferito essermi sbagliato, anche se ho constatato nel colloquio postpartita che il nostro allenatore la pensava esattamente come me: attualmente almeno tre squadre possono giovarsi di un gioco migliore del nostro, sia per questioni di panchina (troppo corta la nostra) sia perché giocano a memoria (da tre o quattro anni giocano assieme) sia, infine, perché possono contare su quel solido assetto a centrocampo che dai lontani tempi di Cambiasso a noi è sempre mancato. Eppure, nonostante tutti questi limiti oggettivi, quando si è mossa con forze fresche e secondo i nuovi criteri tattici contiani, che splendido gioco la nostra squadra ha saputo esibire! I primi trenta trentacinque minuti ( come del resto i primi tempi di Barcellona e di Dortmund) sono stati, a mio parere, tra i più perfetti che la squadra ha mostrato da molti anni a questa parte, con un gioco tutto in verticale, senza indugi a giocherellare col pallone a metà campo secondo i moderni dettami del tiki taka, ma tutta proiettata in avanti con tre o quattro passaggi veloci a servizio poi delle invenzioni degli attaccanti. È questo tipo di gioco che in passato ha reso grande la nostra squadra: lo chiamino di contropiede, di rimessa, di transizione, di ripartenza, ma tant’è!, è il più spettacolare e anche, se rispettato nell’arco dell’intera partita, il più produttivo. E mi fa enorme piacere che proprio un ex avversario si sia convertito al gioco della nostra migliore Inter di ogni tempo. D’accordo, gli mancano ancora alcuni uomini per realizzare appieno il suo progetto. Soprattutto a centrocampo manca un giocatore di grande esperienza e autorevolezza che nelle pause impedisca lo schiacciarsi della squadra nella nostra metà campo, dando respiro alla manovra. Ma quello che già oggi la squadra ci dà e promette in futuro di darci, è già tanto, considerate le ultime stagioni e il deserto di gioco e di risultati che abbiamo attraversato.
    Buona domenica a tutti.

  190. Tra infortunati, squalifiche e giocatori inadeguati in campo (Biraghi e Gagliardini) e in panchina (Politano, Lazaro), ieri ancora un po’ il mister faceva scaldare se stesso ed entrava in campo.

    Società, batti (almeno) un colpo!!!

  191. Abbiate pazienza ma io il dominio atalantino non lo ho visto. Leggendo i commenti di qualcuno sembra che si sia pareggiato per caso. In realtà la loro pericolosità si è avuta nel secondo tempo visto che nel primo siamo stati molto meglio noi. Ed il rigore reclamato non c’era visto che si è ampiamente dimostrato che vi fosse fallo di Zapata su Lautaro. Nella ripresa poi il loro palo esterno con un tiro che comunque Handa controllava, un gol regalato da Candreva ( ancora con Candreva mannaggia…..reclamiamo rinforzi alla Vidal ma in realtà il nostro vero limite è la mancanza di esterni….ne abbiamo 4 o 5 che non ne fanno uno valido…).
    Il rigore parato da Handanovic infine è assolutamente inventato. Insomma ho visto un squadra che nel secondo tempo ha corso più di noi sicuramente….ma il dominio d8 cui sento parlare mi pare davvero esagerato.

  192. Seguendo il suggerimento di denny, ho prosegito nella lettura dei tweet e condivido con voi il seguente, con elogio al suo autore: “Aspetto con trepidazione il giorno in cui un arbitro, all’88’, allo Juventus Stadium, concederà un calcio di rigore agli ospiti per un fallo simile a quello di Bastoni sul risultato di 1-1. Lo attendo con fiducia”.

  193. Gli esterni dell’Atalanta nettamente meglio dei nostri…

    Gosens veramente bravo sul gol ad anticipare Candreva, con un sinistro improvviso ad incrociare nell’angolo…

    Va detto che con il 3-5-2, spesso l’esterno si ritrova a fare il terzino, con situazioni difensive da gestire anche all’interno dell’area di rigore…

    Candreva si è adattato al modulo ma non è un terzino e mai lo sarà. Non gli getterei la croce addosso.

  194. Non mi aspettavo questa forza d”urto dell”Atalanta, lo ammetto, ciononostante, anche grazie a Samir, siamo riusciti a non perderla. Se non
    prendiamo qualcuno a gennaio per far rifiatare chi più ha tirato finora, rischiamo di perdere il passo delle prime, si, anche di quei rotti in c di laziali che continuano a vincere a fine partita stavolta p.g.r. Forza lupi questa sera, perché non credere al miracolo all’Olimpico? Si lo so, non succederà, ma se succedesse sarebbe una bella soddisfazione chiudere primi l’andata, diversamente é stato fatto in ogni caso un grandissimo lavoro, grazie ragazzi e forza Inter!

  195. Stasera la juve vince di brutto. Certe occasioni loro non le sprecano. E se dovessero rischiare di sprecarle ci pensano gli arbitri.
    E fin qui… non ho detto niente di nuovo.

    La storia del placcaggio di Lautaro è veramente il sigillo sulla differenza di trattazione dell’argomento “Favori Arbitrali”.

    Suning!? Non vogliamo nè ericksen nè vidal. Vogliamo una nuova piattaforma televisiva di vostra totale proprietá e con il vostro totale controllo.
    Voglio che Tiki Taka e Pressing vadano in onda su TeleSuning con Elenoire Casalegno a condurre.
    Voglio che la DS, con quella stronza della Ferrari e Tardelli ecc. ecc. sia soppressa per mancanza di audience.
    Voglio una trasmissione quotidiana, tipo StudioSport, con tutta la pubblicitá degli elettrodomestici.
    VOGLIO CHE IN ITALIA NON SI TRATTI PIÙ L’INTER COME SE FOSSE UN’INTRUSA, UNA GUASTAFESTE, UN’OSPITE INDESIDERATA.

  196. C’è sto vizio maledetto secondo cui “conta”(in realtà rimangono in mente) solo come si giocano gli ultimi trenta minuti. Da quelli una squadra merita Di vincere o perdere, quello fatto nel primo tempo non conta un….

  197. JUVE MERDAAAAAAAA.

    ma pure atalanta, parma, milan, lazio e tutte quelle squadre che dovrebbero fare di tutto per impedire lo strapotere dei gobbi ed invece stanno sempre lì a 90 gradi. E non hanno mai vinto niente e non vinceranno mai niente!!! È questo il paradosso. Ci fosse un’equa spartizione dei titoli alle nostre spalle… uno potrebbe anche dire: vabbhè, hanno una convenienza.
    Ma visto che non hanno mai vinto un cacchio, che motivo hanno per reggere all’infinito il gioco degli agnelli?
    Soldi? Interessi in altri settori? Quieto vivere?
    Ma in cento anni figa! Di presidenti ne sono cambiati eh!! Alla roma al napoli a bergamo a bologna dappertutto. Sempre tutti a disposizione? Possibile?
    E gli unici che non cambiano mai sono loro!
    Pazzesco.

  198. Capitò, cosa più rara che mai, che a noi dettero un rigore a Torino in cui ci vollero ben 10 minuti per far capire all’arbitro che era rigore.
    Poi vincemmo 3 a 1, c’era Strama ed era ancora l’Inter del triplette, o quasi.

    Io non mi ricordo di un rigore dato contro la gobba a Torino negli ultimi minuti della gara e sul risultato di parita.
    È più probabile che un asteroide ci cada in testa.
    Molto ma molto più probabile.

  199. Intanto avete visto il “rigore” su dybala? Naturalmente tutti diranno che era netto, del resto ormai la roma è entrata nel gruppo delle società satelliti della gobba, quindi non credo che protesteranno più di tanto… cmq se aspettiamo che si verifichi il tweet citato da Oannes possiamo magnà tranquilli

  200. Mi gira la testa

  201. Cristiano Ronaldo primo primatista mondiale di salto in alto da fermo a sfiorare l incrocio dei pali in una partita in Arabia (generatore automatico di spunti giornalistici su CR7 per la Gazza) Poteva essere una piccola Inter-Empoli, e invece no. Lukaku: due gol, un assist, un rigore ceduto a un ragazzo di 17 anni, due gol salvati sulla linea (uno per squadra). Scarso come pochi. Buon Natale

  202. C’è solo una cosa da dire: stampa italiana figli di puttana

  203. Wow, marvelous weblog format! How lengthy have you ever been blogging for? you made blogging look easy. The overall look of your web site is excellent, let alone the content! а