Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

I fiori di Gladbach

Alla partita stagionale n. 14, l’Inter ha finalmente fatto cose non banali. Una su tutte: in un contesto importante, sfavorevole e delicato, non ha sbagliato partita e ha centrato l’unico risultato possibile. Che l’abbia fatto prendendo i soliti due gol (otto volte su 14 partite) (e una volta tre) diventa un particolare irrilevante visto che ne abbiamo segnati tre, che potevano essere tranquillamente sei o sette. I soliti sei o sette, verrebbe da dire, per questa squadra che quando gira non fa fatica a creare un’enormità di occasioni. Atteggiamento sempre propositivo, solite amnesie dietro ma tant’è: non possiamo che migliorare.

Adesso è tutto appeso a non so bene cosa, in un girone folle per le sue dinamiche, dove il Real fa sei punti con l’Inter, lo Shakhtar fa sei punti col Real, l’Inter vince a Moenchengladbach ma fa il suo ingresso da ultima nel tritacarne della sesta giornata, dovendosi giocare tutto in casa all’ultima partita, in un sinistro ricorso con le ultime due edizioni in cui l’abbiamo preso il quel posto nella stessa circostanza, anche se in condizioni un po’ diverse.

Conte ha switchato la sua personale e malmostosa stagione verso una modalità semplificata. Siccome è un talebano del 3-5-2, ha preso questa decisione: basta con la creatività, fa il 3-5-2, punto. Si è liberato dell’incubo Eriksen ed è tornato nella sua comfort zone. Si è anche un po’ liberato dal Covid, ha recuperato i suoi fidati, ha più opzioni, gestisce meglio le sue scelte, non lavora più di fantasia – quella fantasia malata e un po’ provocatoria, del tipo “io sono io”.

Nel giro di due partite – due trasferte, perchè fuori andiamo meglio che in casa, sempre che “fuori” e “casa” abbiano un senso in questo periodo – le cose si sono un po’ sistemate rispetto al fosco panorama di una settimana fa: in campionato qualche risultato concomitante ci ha spinto al secondo posto in una sola mossa, in Champions dovevamo vincere e abbiamo vinto, e adesso bisogna vincerne un’altra e stare a guardare, in un’aria prenatalizia che potrebbe profumare di biscotto oppure no. Avessimo fatto 3-3 adesso saremmo qui a tormentarci le carni: chissà se – già eliminati – avremmo avuto la forza e la lucidità di fare comunque i complimenti alla squadra per una partita coraggiosa, costantemente all’attacco, in cui solo una colossale sfiga – unita a una difesa non più impermeabile – ci aveva dato una mazzata mortale e immeritata. Vabbe’, meglio così: il nostro sogno europeo dura ancora una settimana e dai, su, proviamo a godercelo.

share on facebook share on twitter

265 commenti

  1. Primo, come Mou.

  2. Grande Settore, come sempre! Trascorsa qualche ora mi sono ricordato che la mia prima partita di Coppa a San Siro fu un Inter Borussia 2-3, UEFA 1979, ai supplementari. Corsi e ricorsi.

    • Vero
      Io c’ero una bolgia di persone incredibile e sconfitta ai supplementari
      La domenica poi 4 0 alla Juve…
      nostalgia canaglia

  3. Terzo!
    Acc..

  4. Doppio acc..ho appena appreso che la squalifica di Vidal in CL è già finita..

  5. Puntuale analisi del Dottor Secror,
    da prendere al mattino,
    a digiuno,
    preferibilmente con tre punti in saccoccia.

    Grazie Dott Torti,
    ci si sente sempre bene dopo la sua
    anamnesi,
    e adesso schiantiamo lo Shakthar,
    senza pensare a biscotti e controbiscotti,
    siamo l’Inter!!!

  6. …o… icardi di Mino Reitano (semi-cit).

  7. Ieri sera nel dopopartita pensavamo ad un totale isolamento attorno a San Siro e al “Di Stefano”.
    Spente le antenne, criptati i satellitari dalle 21 alle 23.
    E che si giochi.
    C’è chi pensa di chiudere il primo tempo sullo 0-0 (pur potendo segnare a porta vuota) per stimolare il Real alla goleada rassicurativa, poichè a parità di pareggi (cacofonia) passerebbe lo Shakthar.
    La cosa assurda è che se ripetessimo il 5-0 di Agosto, a Madrid se ne guarderebbero bene dal giocare a calcio, per cui dovremmo giocare col freno a mano tirato finchè non arrivino notizie di un largo vantaggio del Real (sempre che QUESTO Real sia in grado di farlo)
    In realtà le partite finiscono in parità anche quando uno si impegna alla morte, per cui, chissenefrega, vinciamo e prendiamoci sicuramente l’Europa League, poi se qualcuno approfitterà vilmente della situazione, verrà punito in futuro dal Karma.

    • tutto molto bello e originale , anche in un 2020 cosi , siamo sempre l’ Inter , le cose normali non ci sono mai piaciute

  8. Io ho fiducia in Conte. È antipaticissimo, gobbo etc ma io mi diverto a vedere giocare l’Inter come mi annoiavo mortalmente con Spalletti. L’anno scorso l’Inter era una delle difese migliori. È arrivata a giocarsi una finale europea. Quest’anno sta pagando degli errori iniziali di Conte quando ha schierato in marcatura l’improponibile Kolarov. Sono convinto che le cose andranno meglio.

  9. Noi facciamo la nostra partita e se all’ 80mo noi vinciamo 3 a 0 e Real e Borussia infornano biscotti che è una meraviglia , iniziamo a giocare senza portiere.
    Andremo a casa lo stesso ma che soddisfazione….

  10. Pensiamo al Bologna, ora. Poi voli pindarici.

    Lo scrivo? Si lo scrivo, tanto poi ci pensa Fortebraccio.

    Possibile che per tre anni di fila siamo ci eliminano dall’accesso agli ottavi proprio all’ultima giornata? Voglio dire, dai, una volta ok. Due volte già scoccia di più. Ma tre volte… no! Basta, abbiamo già dato!

  11. Che il Real si accontenti di un pareggio, che la qualificherebbe solo come seconda e solo nel caso di vittoria dell’Inter, non ci credo. Che il Real sia in grado di fare una goleada a questo Borussia, neanche. Il punto quindi non è se biscotteranno o no, il punto è se questo Real è o no in grado di battere i tedeschi… perché per i tedeschi, invece, il pareggio sarà una vittoria di fatto. Insomma, impossibile fare pronostici ma la X mi sembra tutt’altro che improbabile. Ergo, pensiamo a vincere noi e vada come vada… vincere può non bastare, ma perdere o pareggiare di sicuro non serve a niente. Poi può anche darsi che la dea bendata smetta di prostituirsi e ci restituisca qualcosa!

  12. Tutto vero che se dilaghi dall’altra parte etc…ma guardate che non sara’ per niente facile batterli, che queste partite le soffriamo psicologicamente un casino,che hanno battuto 2 volte il Real, che all’andata ci abbiamo pareggiato, che sono 2 anni che all’ultima in casa in champions ce la facciamo sotto.
    Non penso proprio che sara’ una passeggiata e sinceramente io temo molto piu’ la nostra partita che l’altra.

  13. Buongiorno.
    Faccio una proposta – secondo me – dolorosamente necessaria.
    Esentiamo Fortebraccio dal pronostico di sabato, affinché le sue ali possano incamerare tutta la potenza disponibile (e pazienza se per questo qualche grande città rimarrà al buio per una notte, su…) e dispiegarla poi su due campi.
    Lui ce la può fare (è l’unico che può farcela !), ma è uno sforzo titanico, per cui mi prendo la libertà di pregarlo in questo senso. Mi sono anzi permesso di buttar giù due righe… :

    Oh, Fortebraccio, protettore nostro,
    io ti prego così, senza vergogna :
    non affondare sabato il tuo rostro,
    non pensare affatto a Inter-Bologna…

    Ricarica così, senza problemi,
    le forse tue, e non sprecarne un quid,
    conserva intatti fulmini e anatemi,
    usali tutti per Shaktar e Madrid.

    Grazie

    • Fortebraccio è un fuoriclasse e si sa gestire, manderà una gufatina da 3 gufawatt al Bologna sufficiente per i tre punti e aprirà i bocchettoni in CL, poi adesso è in forma strepitosa, deve giocarle tutte!

  14. nell’altra partita come dice giustamente Paolo il Real deve pensare solo ed esclusivamente a vincere, non puo’ fare altri calcoli,sarebbe assurdo da parte loro,il problema appunto e’ se ci riescono , ma parliamo sempre del Real,in casa, se poi rientra Ramos hanno malizia da vendere x una partita del genere.

    Ma ripeto ci sara’ da sudare non poco per battere gli ucraini,pensiamo solo a quello.

  15. E comunque, ragazzi, lasciando un attimo da parte i calcoli… bisogna dirlo: Lukaku è tanta, ma tanta, ma TANTA roba. Un giocatore di cuore e di testa, molto più che di muscoli (e non perché sia mingherlino). Non lo scopriamo certo oggi, ma ricordiamocelo quando, magari dopo aver corso e lottato per 90 minuti, sbaglierà un gol… uno così, per quanto mi riguarda, va applaudito anche (forse soprattutto) quando sbaglia.

  16. permangono i miei dubbi sull’uomo e sull’allenatore, ma sicuramente la partita di ieri sera ha evidenziato che la squadra, vuoi per amor proprio o di patria, non ha abbandonato l’allenatore.

    come in tutte le altre partite del girone potevamo fargliene 6 o7, ma come in tutte le altre partite del girone stavano per fare l’ennesima frittata (grazie VAR!!!)

    più che gli errori sotto porta (e la sfiga….che dire del palo di lautaro??) mi preoccupano le amnesie e gli errori difensivi. skriniar che si dimentica l’uomo sul primo gol e Sanchez che perde una palla sanguinosa sulla nostra trequarti sono errori che non si possono vedere a questi livelli. sono indietro di condizione causa stagione lunga e poca preparazione?

    ps: alla fine ieri eravamo gli stessi dell’anno scorso fatta eccezione di darmian e hakimi poi…

  17. La juve farà ricorso per far ridurre la squalifica di due giornate a Morata, noi contrariamente, potremmo fare ricorso per estendere la squalifica di Vidal a due giornate.

    In effetti ieri sera nessun rigore contro e abbiamo finito in 11.

  18. Consiglierei ai fedeli del blog di evitare di formular giudizi definitivi sulle prospettive future della squadra e soprattutto sul destino del suo attuale allenatore per evitare brutte figure. Prospettive di scarso fondamento, che mutano incredibilmente , non da una stagione all’altra , come accadeva un tempo, ma da una settimana all’altra, in quella giostra imprevedibile che è diventato il calcio in epoca pandemia, che vanifica dall’oggi al domani ogni pronostico di qualche consistenza. Appena una settimana fa, il Real era in Champions sull’altare, noi nella polvere, ultimi e destinati ad una precoce eliminazione, quinti in campionato e con la prospettiva di affondare nella zona grigia del centroclassifica. Nel giro di una settimana la prospettiva è profondamente mutata. Avete fatto caso? Grazie a due partite giocate in trasferta. Oggi siamo secondi in classifica, in caccia di una squadra imprevedibilmente al comando ma in prospettiva di scarso affidamento , e in Coppa sempre ultimi ma con ottime prospettive di superare il turno, a meno che… A meno che la maledizione di San Siro che da anni ci perseguita, anche questa volta ci sgambetti all’ultima curva, quella decisiva, che rende le gambe anche dei nostri migliori, molli, il gioco prevedibile, incapaci di segnare il gol decisivo a squadre anche modeste, che in trasferta supereremmo facilmente. Tutti i nostri problemi nascono da SanSiro, dalle partite giocate in casa, da sempre punto di forza di ogni altra squadra e in passato anche della nostra. Ricordo che Mourinho si faceva un punto d’onore nel mantenere inviolato il proprio campo, ritenendolo giustamente il luogo di sicuro affidamento, su cui si fondavano le prospettive di ogni successo. Oggi io lo confesso guardo con timore la prossima partita, contro una squadra della quale in passato abbiamo dimostrato di essere superiori, non per sfiducia sulle nostre possibilità di vittoria , ma proprio perché verrà giocata sul nostro campo, nella prospettiva che quella maledizione che da anni ci sta perseguitando, di nuovo si ripeta. Sarà mercoledì prossimo la volta buona perché finalmente cessi? Piuttosto che formular pronostici bisognerà ricorrere a scongiuri di ogni tipo e magari a qualche benedizione…
    Buona settimana a tutti.

  19. Ma che meraviglia, che piacere leggere questi primi 20 commenti, così ricchi e ben scritti (nonostante “le forse” di Giorgio;-)…
    Vero é che in una settimana la situazione tecnico tattica numerico prospettica si é ribaltata magicamente,
    percui si scrive (e si legge) col cuore leggero e il sorriso sulle labbra,
    ma mi sento di ringraziare creatore e partecipanti di questo bellissimo luogo che é il nostro blog, un vero rifugio dell’anima, nel bene e nel male.
    Buona giornata a tutti

    • Ah Lothar, nell’altro post ti avevo segnalato una dritta per le partite in streaming, dai un’occhiata.

  20. La fredda matematica.

    Mai come quest’anno le gerarchie sono saltate come pure il fattore campo, per cui combinando i tre possibili risultati (sono effettivamente degli 1×2) delle due partite se ne deduce , purtroppo, che :

    Borussia 7 risultati a favore ( 3 al 1° posto , 4 al 2° posto)
    Shakthar 5 ” ” ( 4 ” , 1 ” )
    Real M. 4 ” ” ( 2 ” , 2 ” )
    Inter 2 ” ” ( 0 ” , 2 ” )

    (spero che l’incolonnamento regga altrimenti sarà poco leggibile.)

    Curiosa la situazione dello Shakthar che sulla carta è quello che rischia più di tutti e che può arrivare sia Primo che Quarto.

  21. @Lothar :
    Noooooo…! È del tutto evidente che devo smetterla di scribacchiare col telefono privato… Ho quello di lavoro con la tastiera che non mi tradisce, un tablet settato in inglese che non posso cambiare (quando scrivo “la squadra” lui corregge in “LA square”, pensando probabilmente a qualche famosa piazza della metropoli californiana… 🙁 ) e il PC che- non so perché – uso di rado per scrivere sul blog…
    Comunque : sorry 🙁
    Per farmi perdonare, in preda a sindrome imitativa di Javier +, ti suggerirei, se hai una rete veloce e un buon tablet, di scaricare l’apk (NON l’applicazione !) di tvtap pro e poi installarla.
    Come ringraziamento…non è male, dai… 😉

  22. SCUSA gIORGIO, ma quale TVTAP PRO? nello store ce ne sono molte

  23. Grazie Javier + e grazie Giorgio 🙂

  24. Ecco…ne ho fatta un’altra :
    ‘sto deficiente di telefono ha scritto “Aquilano” … Spiacente, nessuna volonta’ di fare giochi di parole…
    Volevo solo bonariamente sottolineare che NON va cercato nello store, ma sul “mercato parallelo” . Lo scarichi da un sito qualunque (in giro c’e’ la versione 2.5, ma vanno bene anche altre…) e lo installi.

  25. Ciao a tutti.
    Concordo con Sector: tutto sommato abbiamo fatto una partita importante, per nulla facile. Abbiamo dimostrato che, con arbitraggi più o meno normali (secondo me c’era un’espulsione per tacchettata assassina sul ginocchio di Barella ma, va beh…), la squadra è ancora viva e segue l’allenatore. A prescindere la come la si possa pensare su di lui, credo sia un fattore assolutamente fondamentale; altrimenti CIAO ! Tutto risolto dunque? No. Perché non si può prendere un gol del genere all’ultimo secondo del primo tempo e andare negli spogliatoi sul pari; come non si può rimettere in gioco gli avversari con uno svarione come quello di Sanchez. La sorte sembra (e sottolineo SEMBRA) che stia un pochino girando e così annullano giustamente a loro il gol del 3-3; finora, almeno in Europa, tutto quello che avevano potuto darci contro, ce l’avevano dato in scioltezza. A parte i precedenti poco felici delle ultime gare del girone Champions giocate in casa, la statistica dice che, purtroppo, quando non sei completamente padrone del tuo destino di solito la prendi nel santissimo. Buona partita di (quasi) tutti, ma un plauso particolare al nostro Romelone; se penso che fino a due anni fa ce la siamo sempre giocata puntando tutto su uno come Icardi… Come dice giustamente Mareintempesta, intanto pensiamo a battere lo Shaktar che non sarà per nulla facile; poi, se dall’altra parte faranno il “biscottone” e il Real si accontenterà di passare come secondo….pazienza.

  26. Ma siamo proprio sicuri che il Real e il Borussia, non vogliano arrivare primi e giocarsela ? C’è differenza fra essere primi e secondi nel girone, quindi, dita incrociate e forza ragazzi !

  27. @javier +, grazie, scaricato Live FOOTBALL, promette bene!

    • Fino ad oggi (mano un palmo sotto l’ombelico) non mi ha mai tradito, neanche in alta montagna con un filo di segnale, consuma molto poco anche con traffico dati senza wifi. Poi nel PC o in TV si vede meglio eh? Però è la mia ancora di salvataggio.

  28. Ok, torniamo al presente, bell’articolo di Musmarra su fc1908, un po di sassolini tolti per il “fuoco amico” e una chiosa da stampare in fronte alla squadra fino a sabato alle 22:50, meglio 22:55:
    “…Attenzione però al Bologna che lo scorso anno sbancò San Siro con un gol di Santander. Nelle ultime 7 gare a Milano contro i rossoblù l’Inter ha vinto solamente due volte, con due pareggi e addirittura tre sconfitte…”.
    Perché io a Sinisa voglio bene, però….

  29. Buongiorno,

    volevo sottolineare quanto bella sia la foto scelta da Sector per l’ultimo post “I fiori di Gladbach” con un Romelu di spalle che rappresenta, correndo in surplace dopo il gol, tutta la sua potenza (neanche tanto nascosta) pronta a scatenare l’inferno su chi osi opporvisi. E anche cambiare marcatore martedì non é servito a molto.
    Ti vogliamo bene Romelone 🙂

  30. Bandini
    Dicembre 2, 2020 a 8:22 am

    Questa me l’ero persa.
    E non c’è niente da fare, sei un Professorone.

  31. @javier + about Bandini

    in effetti, quella di “icardi di Mino Reitano” non l’ho (ahimé) capita,
    hai tempo e voglia di spiegarmelo?..

  32. Se non ti fosse chiara la spiegazione di DqwJnymW…è sufficiente una piccola ricerca in Internet… 🙂
    L’hanno persino usata Aldo, Giovanni e Giacomo in un loro sketch.
    Un gioco di parole, quello di Bandini. Molto sottile (riferito a “I fiori di Glad..BACH”) 🙂
    Ma io sono l’ultimo a poter capire le battute, essendo orgogliosamente livornese ignorante 🙂 🙂 🙂

  33. Thank’s George :-)…
    Notte a tutti

  34. Giorgio se a me volevi mandare cannavaro, a Javier dovresti mandare… nedved! 😀

    • Adesso basta.
      Ho deciso per le maniere brutte.
      Vi mando (in ordine alfabetico) : Bonucci, Brio, Bruno, Chiellini, Gentile e Iuliano. Un vero e proprio “dream team”, se la lega pallavolo non mi querela…
      Cannavaro : capitano non giocatore del sestetto…
      In effetti…è singolare come non ci sia – vi pare ? – un’altra squadra così ” dotata” in raffinati ed eleganti difensori… 🙂
      Forse la memoria andrebbe tenuta in esercizio…
      Comunque credo di avervi convinto 🙂
      Si è spaventato anche Freddy Krueger… 🙂

    • Roba che il vituperato Materazzi diventa Rudol’f Nureev, al confronto (ho copiato l’esatta scrittura di nome e cognome da Wikipedia, sia chiaro…) 🙂

    • Dopo queste terribili minacce, chi mai si azzarderà a definirti cinefilo? Ormai potresti citare l’intera sezione “memorable quotes” del sito imdb (come si fa la faccina che ride con le lacrime?)

  35. Scusate l’interruzione..Breaking news! Dirigenti gobbi indagati per l’affare Suarez!
    Dopo la creatina e la manipolazione della classe arbitrale, ecco l’ultimo sigillo!
    Ai posteri lasciamo un manuale.

  36. Sviluppi del caso dell’estate, che sembrava dimenticato:
    Esame Suarez a Perugia, indagati dirigenti Juventus:

    Dai, che forse è la volta buona!

    A M A L A

  37. Scusate per lo scoop tardivo.
    Non avevo letto sopra.

    • Mai come in questi casi…repetita iuvant 🙂
      Temo, però, che ci vada di mezzo qualche figura dell’università, o qualche intermediario. Anzi : i gobbi faranno in modo di essere parte lesa, perché le cose “sono avvenute a loro insaputa”… 🙁

  38. A loro insaputa……..una minchia!

    Scusate il francesismo! 🙂

  39. Che dietro la faccenda dell’esame farsa di Suarez ci siano “i soliti noti” mi pare assolutamente assodato. Il problema è che loro sono tanto potenti che sono persino riusciti a sospendere momentaneamente il clamore che aveva destato la loro ultima porcata. Poi, per fortuna, c’è un magistrato che manda avanti le indagini anche se temo che, ancora una volta, riusciranno in qualche modo a corrompere “quelli giusti” e ad uscirne con una tiratina di capelli. Auguriamoci ovviamente di no. Un’altra notazione: quando scrissi, non qui, ai tempi della trattativa col Napoli, che avrei scambiato Icardi con Giroud (più soldi ovviamente), me ne beccai di ogni, dal pazzo all’incompetente totale. Forse non era proprio così ……

  40. Intanto ascoltare il telegiornale, leggere il Televideo con scritto LA JUVENTUS SI É “ATTIVATA” (per facilitare l’esame) non farà benissimo al titolo in borsa dei porci,e comunque finirà l’ennesima porcata dei ladroni non sarà proprio indolore per loro.

  41. Si va beh, ma il passaporto di Recoba?

    …e il gol di Maicon a Siena?

    ..

    .

  42. @Flavio Mucci

    Hai dimenticato Guido Rossi

  43. Trovo istruttivo il filmato di Sinisa (vedere sul sito Gazzetta dilanto della difesa a 3) sugli spifferi, a confronto la lamentela di Conte a suo tempo sembra un simpatico rimbrotto.
    Solo per dire he i problemi non ci sono solo da noi ma l’eco mediatico nei ns confronti è x 1000. Vediamo se daranno dello psicopatico a Sinisa o se al contrario ci sarà (come penso e approvo) un coro di applausi.

  44. Io invece trovo simpatico l’audio di Sinisa di oggi al Gr radio, nel quale a chi gli chiedeva che se avesse giocato, come avrebbe marcato Lukaku, gli ha risposto : ” ma io non l’avrei mai marcato, me ne sarei andato, è più veloce di me, è più grande di me, è più forte di me, me ne sarei andato. magari su un ring saprei come fare, ma sul campo non è possibile. ”

    Grande Sinisa, ma non farci scherzi .

    • Mah… se non puoi marcare uno più veloce più grande più forte su un campo di calcio, mi sa che le prendi anche su un ring

    • Non dimenticare che Sinisa non viene dal collegio delle Orsoline… 😉

    • Comunque in un match sinisa-big rom io punterei su big rom 😉 va be’ che è un bravo ragazzo, ma mi sa che se si incazza… com’era quella citazione, “guardati dall’ira del giusto”?

    • Zingaro Vs Big Rom?
      Fanno il biscotto

  45. @Javier+ : hai visto cos’hai fatto ?!?!
    Ma no, dai JerrellKip… Javier scherzava…nessuno farà biscotti…foss’anche il Mulino Bianco…

  46. Inter – Bologna 0-2

    ‘notte

    • Noooooooo…. Non devi abusare delle tue forzeeee (con la “z”, eh ‘ Stavolta ho controllato, Lothar 🙂 ) !!!
      Adesso ti ci voglio, in coppa… 🙁
      Dovevi declinare ogni responsabilita ! Si, insomma : onus, oneris…(non riesco MAI a star serio a lungo, inutile… 🙂 )

  47. Vuoi mettere in forse le forze di Fortebraccio? 😉
    Naaaa, secondo me sono no limite:-)

  48. no limits ti io ti distruggooooooooooo

  49. T9, non ti, maledette tastierine avete vinto anche stavolta :-(…

  50. Non te la prendere… Eri concentrato sul calembour tra “forse” e “forze” e le tastierine ne hanno approfittato, accanendosi pure e rendendoti un forse…nnato 🙂
    E del resto, restando ai giochi di parole…per un punto Martins perse la coppa (o almeno la finale), sigh ! ;(
    Bonne journee tout le monde

  51. “tranchilla porché lo studio in avion”

    Fantastico!

  52. D: Suarez ci parli del Rinascimento
    R: La mia esposa stava al fiume señor, a lavare… un gringo l’aggredì e la voleva… e ho corso in suo aiuto… avevo il coltello… quello mi guarda con gli occhi spalancati e muore… nel cadere avrà battuto la testa… io gli ho dato solo qualche coltellata… (Stracit)

  53. Repetita juvent

  54. Chi para (cule) rà Para (culo) tici stavolta?

  55. Siete uno spasso

    Evviva l’Inter e i suoi tifosi

  56. Le merde la prendono N’kulou, per il momento.
    Spiace

  57. se il Toro non avesse quella merda di zaza sarebbe 3 a 0. che scarso…le merde un tiro in porta

  58. Comunque vada a finire, la faccia del presidente degli ovini dopo il gol annullato non ha prezzo…

  59. Lo dovevo marcare io McKennie ?
    E Sirigu ? Non è uscito perché non aveva l’autocertificazione ?

  60. Perché il fallo su Lyanco prima del 2:1 lo dovevo fischiare io?
    Vabbè, pensiamo ai fatti nostri, certo che fatica contro questa squadraccia del toro, mi permetto di dire che i gobbi non son messi tanto bene…

  61. Il Torino, da quanti lustri non porta a casa un derby?

    Un’altra ghiotta occasione (persa) come quella di oggi, gli capiterà forse tra un paio di anni luce.

  62. Mentre Lukakone insiste nel buttarla dentro Sanchez insiste con quei passaggi centrali al limite della nostra area regalati agli avversari, gia’ ben 2

  63. epiiiic brozooooooooo

  64. Il primo tempo perfetto…

    Niente da dire, portiamola a casa.

  65. Solidi dietro, letali davanti, proprio così,
    forza guys

  66. Non vorrei dovermi pentire di questo commento, ma per non vincere questa partita ci vorrebbe un secondo tempo troppo assurdo perfino per l’Inter… (scongiuri assortiti in sottofondo)

  67. akimiiiiiiii

  68. Mandarlo in campo al 92 è proprio da figli di p

  69. La sostituzione di Eriksen, mi ha rovinato la serata. Ma dai!!

  70. Buona vittoria
    Ericksen deve averci provato con la moglie è l’unica spiegazione

  71. Assurdo, forse vorrà punire qualche dichiarazione di troppo. Ma avrebbe poco senso. Lui sembra umile e rispettoso. conte è un po una merda

  72. Credo sia da aggiornare il codice penale : sfruttamento della sostituzione 🙁

  73. Non fatevi illudere da tre vittorie consecutive. Questo, oltre ad essere un allenatore scarso e sopravvalutato, è una carogna. Per sperare di vincere qualcosa abbiamo venduto l’anima al diavolo.

  74. cmq anche hakimi non parla italiano. sogno il riscatto e la rivalsa di eriksen, comptibilmente con il successo dell’Inter.
    ps. nessuno ha notato la mia profezia delle 22:05. 😀

  75. Eriksen non ha fatto in tempo a toccare palla…ci sarebbe da augurare all’odierno mister che siede attualmente sulla sacra panca, quando sarà lontano da noi, di perdere un trofeo veramente importante a causa di un gol di Eriksen (anche lui sarà in un’altra squadra) segnato al 99’…

    La nemesi.

  76. Ottima partita, buona vittoria e ampio turnover in vista di mercoledì…

    Hakimi veramente devastante! Direi tutto bene a parte la questione Eriksen che continuerà a far discutere…

  77. Condivido Fortebraccio. Lo dico da tempo che le scelte di questa presidenza sono evidentemente dettate dall’ignoranza e dal conseguente mancato rispetto della nostra storia e dei nostri valori. Conte-Vidal-CasoEriksen sono e rimarranno nella mia memoria come una delle più grandi infamie alle mie memorie nerazzurre.
    Non riesco a riconoscermi fino in fondo, pur ovviamente continuando ad amarla e tifarla.

  78. E niente, Eriksen e Conte sono come cane e gatto.
    Ops…

  79. Parruccato gobbo uomo di merda.
    Chi vuole capire capisce.
    Chi si ostina a difenderlo, peccato per lui.

  80. Direi un ottima prova.
    Sembra che abbiamo ritrovato lo spirito giusto.
    Hakimi super.
    continuo a pensare che da un punto di vista tattico Brozovic sia il centrocapista piu’ importante di questa squadra.

    • Vero Mare, avra i suoi periodi di scazzo ma come lui la dietro ancora nessuno.
      Sogno un centrocampo con Brozo Barella e Sensi tutti e 3 in forma.
      Vinciamo con chiunque.

    • +1000 io adoro Brozo e Sensi ci ha fatto vedere robe da Iniesta. Barella poi ormai è una certezza. Tuttocampista

  81. A me conte piaceva perchè mi ricordava un personaggio spaghetti western. Lo ritenevo molto competente. La questione Eriksen e tutto il resto mi sta facendo cambiare idea e mi rende il personaggetto poco sopportabile. Al contrario di quello che pensa luiprobabilmente, vincere non è tutto ciò che conta.

  82. Si ragazzi, ma Eriksen non è Martin L. King o Gandhi.
    È se vogliamo dirla tutta neanche Inisesta o Cruijff.
    Guadagna 7,5ML più bonus (netti eh? ci mancherebbe), fra 20gg va via e continuerà a divertirsi e guadagnare palate di soldi.
    Le ingiustizie sono altre, per 7,5ML si poteva pure adeguare al gioco del Talebano. Almeno provarci.
    Poi sinceramente a me frega solo dell’Inter, di queste scaramucce ne ho piene le tasche.
    W Inter, e a culo tutto il resto.

  83. Va bene, anche se pure oggi un goal preso. Ora testa agli Ucraini. Non sarà affatto facile. Proviamoci, poi per tutto il resto…c’è Fortebraccio!!!!

    P.s. sostituzione Sanchez/Eriksen nel recupero di stampo chiaramente punitivo. Chissà cosa sarà mai successo.

  84. Scusate ma io sono contento che abbiamo vinto, fra l’altro anche senza soffrire più di tanto, poi anche a me dispiace per eriksen, ma tifo per la squadra, non per un giocatore… neanche per un allenatore, eh, ma se per inserire un singolo bisogna cambiare un modo di giocare che tutto sommato sembra funzionare abbastanza, preferisco continuare a giocare come nelle ultime partite. Poi sarei contento se eriksen potesse entrare anche lui, sarebbe sicuramente un valore aggiunto, ma se i rapporti si sono rovinati allora meglio per tutti che le strade si separino, purché si riesca a venderlo decentemente, magari facendo uno scambio con qualcuno più “funzionale”

  85. Javier+ non mi ricordare ste cose. I soldi che guadagnano tutti gli addetti del calcio intendo. Voglio dire che certo parliamo di minichiate. Però la gestione di Eriksen, un asset importante dell’Inter, è totalmente fallimentare. Di questo si discute.

    • aggiungo che per me il mancato inserimento è poco responsabilitá di Eriksen e molto responsabilitá di conte. Come illustra ilmalpensante nel suo ultimo articolo.

    • Ma non sono i soldi fine a se stesso, è solo per avere un parametro di quanto dovrebbero essere bravi.
      Allora mi chiedo:
      Per 12ML Conte avrebbe dovuto saper trovare una quadratura di gioco che comprendesse Eriksen? Si!
      Per 7,5 ML Eriksen avrebbe dovuto saper dimostrare di sapersi adattare al gioco di Conte? Si!
      Onestamente, per quanto Eriksen parta avvantaggiato dal fatto di non aver avuto un passato da gobbo, la realtà è che Conte uno straccio di tentativo di integrarlo con alcuni correttivi l’ha fatto, il gran fuoriclasse con la faccia da bravo ragazzo no, o quantomeno ha sempre deluso.
      Ripeto per l’ultima volta che l’allenatore del triplete nerazzurro, vate indiscusso, lo ha scaricato con tanto di motivazione, che non vuol dire che è un brocco, ma che magari non è funzionale a vincere in certe squadre.

  86. Concordo Javier

  87. Se la memoria non mi inganna ricordo la delicatezza muscolare di Alsessandro Bianchi e poi quel grave infortunio che lo costrinse a smettere, ma ricordo comunque all’inizio campionati giocati con discrtea continuita e credo un numero di presenze comunque importanti.

    Questo per dire che faccio fatica a ricordare una roba come quella di Sensi che regge al massimo 2 spezzoni di partita, sprarisce 2 mesi, altri 2 spezzoni, sparisce per altri 2 mesi etc…

    Ma non e’ fisicamente idoneo per reggere la serie A, e’ ipocondriaco ?

    Spiegateci sto mistero

  88. Per quanto mi riguarda, il motto della mia passione nerazzurra è:
    “C’È SOLO L’INTER”.

    E così deve essere, in qualsiasi gruppo razionalmente organizzato, sia esso una squadra di calcio o una impresa.
    Va cioè sempre anteposto il bene del gruppo ai particolarismi dei singoli che quel gruppo compongono.

    Ma – almeno nella mia visione – c’è un MA molto grande: il concetto di cui sopra non va estremizzato al punto di non dare alcun rilievo ai MERITI e agli EVENTUALI DEMERITI dei singoli (o di sotto-gruppi di singoli), sacrificando sull’altare del “bene comune” valori fondamentali come la libertà, la onestà intellettuale, i principi etici.

    La Storia, in merito, ci fornisce fin troppi esempi per imparare.

    • La libertà credo ci sia ancora… Le citazioni successive mi creano qualche dubbio.
      Comunque andrà tutto a posto quando assumeremo Paratici 🙂
      Si, scusate, mi sono alzato allegro, stamani…
      Va be’, parlando di calcio…ancora non mi convinco che Sirigu abbia preso quei due gol pressoché I-DEN-TI-CI : due cross neppure troppo tesi, più o meno esattamente a metà della larghezza della porta, a meno di tre metri dalla linea della stessa.
      Ieri ho scritto ironicamente che forse non aveva l’autocertificazione, per uscire.
      Adesso mi domando se fosse capitato al buon Samir.
      Ok, chi se ne frega – in fondo – di un portiere che non gioca per l’Inter, però…
      Due pesi e due misure ?
      Ah, si, l’avevo scritto che mi ero alzato allegro, stamani. Sarà quella piccola “spruzzata d’acqua” su Livorno, ieri, che si è sommata alla batteria dell’auto che si era intempestivamente scaricata… 🙁

  89. Quale sia la mia opinione sulle qualità di Eriksen e sull’utilità della sua presenza (a vantaggio della squadra e in accordo con gli schemi contiani) l’ho già espressa nel blog in più di un’occasione: il giocatore manca delle qualità essenziali per essere giudicato un buon trequartista (manca di velocità nell’indirizzare il pallone alle punte, perdendo l’attimo che colga l’attaccante smarcato) o un centrocampista (oltre al limite della lentezza, che tuttavia molti grandi centrocampisti condividono, non possiede il senso della posizione, è quasi sempre fuori posto rispetto alle evoluzioni del pallone in campo e inoltre appare debole nei contrasti e privo di quelle capacità di contenimento che un buon centrocampista dovrebbe possedere). Insomma, si tratta , a mio parere, di un acquisto sbagliato, uno dei tanti che le società, allettati dall’idea dell’ottimo affare, concludono, senza tener conto delle reali esigenze della squadra o almeno delle richieste dell’allenatore. Intendiamoci, il giocatore possiede qualità tecniche non comuni, si muove a testa alta e accarezza la palla con la morbidezza dei sudamericani, ma manca di quella grinta e di quella cattiveria che sono proprie del nostro calcio. Ora, è chiaro che Conte ha la responsabilità indubbia di averne autorizzato l’acquisto, ritenendolo utile alla squadra e lo ha inserito più di una volta in formazione, constatando evidentemente l’incapacità dello stesso ad adeguarsi non solo ai suoi schemi ma anche alle esigenze basiche della squadra. Meno chiari sono i rapporti umani dell’allenatore col giocatore: ad un osservatore esterno, l’utilizzo persistente che ne fa in fine partita, a risultato acquisito, potrebbe apparire una inutile forma di sadica umiliazione che il giocatore non sembra in alcun modo meritare, ma che pure il giocatore stesso sembra accettare di buon grado, quasi come una opportunità, una vetrina in vista di un prossimo scambio o vendita nel mercato di fine d’anno. La cosa scandalizzerà le anime belle, ma simili comportamenti sono frequenti nel mondo calcistico in cui i criteri mercanteschi hanno spesso il sopravvento su quelli di umano rispetto per le persone.
    Buona domenica a tutti.

    • Concordo con te Scettico, è sempre un piacere leggerti.

      Aggiungerei che oltre ad accettare serenamente le sostituzioni, ci sono decine di filmati (l’ha già detto qualcun altro ) degli allenamenti (su Inter TV io la vedo su Dazn) dove tutto pare il buon Erik tranne che un disperato, gioca, scherza e cazzeggia allegramente con tutti.

  90. Buongiorno.
    Qualcuno dice che entra per far scattare un “bonus” legato al numero di presenze. (E perciò non lo manda a cagare)

    Può essere?

    A M A L A

    • Se per numero di presenze contano pure i 3 min gli avvocati dell’Inter che redigono i contratti sono messi bene.
      E Conte di colpo diventa il miglior amico di Eriksen.
      Oppure può essere un modo per mascherare una buona uscita ed accettare la prossima destinazione già decisa da un mese mentre noi qua fantastichiamo di mobbing e diritti fondamentali dell’uomo.

  91. Dai su siamo sinceri fino in fondo almeno tra di noi.
    A quanti per davvero interessa fino in fondo il minutaggio di Eriksen.

    La verita’ e’ semplice, Conte come persona,allenatore, gobbo, sta sul cazzo ad una buona fetta degli Interisti che lo attaccano su qualsiasi cosa.

    Premetto che rientro tra quelli a cui Conte sta sulle palle,ma per me vince l’Inter perde l’Inter, non gli allenatori.

    Per me non conta solo vincere e per me l’Inter e’ anche un modo di essere, trasparenti,leali,etc

    che Conte ha un passato che non rispecchi questi ideali certo, ma finche’ e’ tesserato con la mia squadra e non viene beccato a truccare partite sostengo anche Conte in quanto appunto l’allenatore dell’Inter.

    Che poi figuariamoci a me non piace neanche la difesa a 3.

    Per questo motivo, ritenendo l’Inter sopra tutti(Mourinho,Ronaldo,Milito,Conte,persino Moratti etc..) il mio sostegno e’ medesimo a prescindere da chi ci allena,gioca,dirige, sempre che all’Inter rispettino le regole.

    Casomai e’ il calcio marcio in generale che mi allontana.

    Detto cio capisco e rispetto fino in fondo chi ora con Conte non riesce a legarsi come prima, che proprio non ce la fanno, siete coerenti a certi valori e posso capire,ma sono altrettanto convinto che questo tipo di Interista soffre e gioisce comunque come sempre o quasi.

    Invece rispetto poco(calcisticamente parlando ovbiamente) quegli Interisti che o per attitudine o perche’ ormai assuefatti dai giornalisti cercano sempre qualcosa su cui polemizzare, quelli che oggi rivogliono Spalletti, gli stessi che lo volevano cacciare, che Mancini era incapace e che ora in nazionale e’ bravo, che la notte di Madrid pensano piu’ alle dichiarazioni di Milito anziche ubriacarsi etc..

    E basta, godetevi almeno i momenri in cui si vince che poi arrivano anche le sconfitte tranquilli.

    • Discorso piuttosto valido.
      E lo scrive uno che – ad esempio – non ha MAI sopportato Mancini (ricordo quando fece una scenata a Figo perché non voleva entrare a due minuti dalla fine…avrei dato volentieri una mano a Figo per menarlo).
      Non lo conosco come uomo, ma lo ricordo da calciatore : bravo, ma non ai livelli dei top player.
      Appena smesso…gli dettero una deroga speciale per allenare la Fiorentina (mica la pro vattelapesca…). Preferisco uno come Sarri (per fare un nome), uno che ha masticato mestiere per tanti anni.
      Per questo (e forse SOLO per questo) non scambierei il calcio italiano con quello inglese, dove la figura del manager-padrone assoluto convince uomini normali di essere semidei…

  92. Lukaku dice che tra poco spunterà qualcosa di………grosso.

    A voi libertà di interpretazione!

  93. Condivido molto il commento di mareintempesta, soprattutto la parte finale. Ci sono un sacco di “interisti” che non sono mai contenti neanche dopo una vittoria, che quando veniamo derubati da arbitri indecenti criticano la squadra perché ha giocato male… il termine che descrive questo tipo di “tifosi” inizia con inter e finisce con tristi (pare che i commenti contenenti questo termine siano filtrati come se fosse una parolaccia, e in effetti lo è) purtroppo è una tipicità della nostra tifoseria che a volte mi fa quasi invidiare i milanisti o i gobbi (rumore di tuoni…) loro difendono sempre a prescindere tutto quello che riguarda le loro squadre, i gobbi addirittura sono convinti che arbitri e media ce l’abbiano con loro, ora non dico che bisogna arrivare ad essere lobotomizzati a quel livello, un sano spirito di autocritica è una cosa positiva, ma scassare i cosiddetti dopo una vittoria convincente come ieri perché eriksen è entrato gli ultimi 2 minuti anche no, eh!

  94. @Mareintempesta
    Bravo bene più!
    Come si diceva quand’ero bambino, no perché sembra che il +1 l’abbia inventato il Sig. Guugol invece siamo arrivati prima persino su quello.
    E che sia chiaro che io alla coca cola preferisco il Chinotto!

    @Toto
    Non mi dire che si tira giù le brache per far andare in depressione gli ucraini! Questa si che è dedizione alla causa.

  95. @Mareintempesta

    Condivido pienamente ciò che hai scritto ma il tafazzismo interista è duro a morire!

    Mai ‘na gioia, e che diamine!

    AMALA.

  96. 8 su 9,5 partite !

    Record?

  97. Gente… ma voi non sentite puzza di : ” Piuttosto che all’Inter, a chiunque altro. Anche al milan” ?

  98. no perchè…. con uno/due rigori a partita…. incomincia a sentirsi forte eh.
    La puzza dico.

  99. Questo sarà l’anno del Milan.
    ‘notte

    • Fortebraccio ce l’abbiamo solo noi (per fortuna !) 🙂
      Adesso però sta’ a riposo due giorni, ok ?
      Ricarica le batterie al massimo… !

  100. Ciao a tutti. Quella di Eriksen è la tipica vicenda nella quale perdono tutti e non vince nessuno: Lui, l’allenatore e la Società. Da fuori si fa veramente fatica a capire dove comincino le responsabilità di uno e finiscano quelle dell’altro: certo che vederlo giocare nel Tottenham e poi vedere come gioca qui da noi…. è veramente inspiegabile. Cambiando discorso: il Milan è praticamente da sempre favorito dagli arbitri. Capivo quando il Berlusca contava parecchio, ma adesso…Direi che è la squadra alla quale fischiano in assoluto più rigori a favore, indipendentemente da quanto sosta nell’area di rigore avversaria

  101. Dura lavorare la Domenica,
    ma per fortuna trovo il ristoro di un bel pacchetto di messaggi nel blog, grazie a tutti.
    Certo che quello di mareintempesta about Eriksen (e gli interisti un po’ polemici) oggi vince l’Oscar, perfetto nei modi e nei tempi.
    Condivido al 100%, bravo.
    Già me cala la palpebra,
    buonanotte a tutti

  102. Il Millan in questo momento è superiore alle altre e sta meritatamente guidando il campionato. Noi paghiamo le scelte assurde dell’allenatore nelle partite iniziali del campionato specie proprio contro il milan e contro il Parma.

  103. Se l’Inter vince e mi diverto a guardare la partita anche a me importa poco di chi e quanto gioca. Poco mi importa anche se conte è simpattico o no in conferenza.
    Semplicemente ci si interroga e si discute sul perchè conte faccia entrare Eriksen a 2 minuti dalla fine.
    Quest’anno, dopo i risultati dell’anno scorso, le aspettative sono alte. Ad esempio mal tollererei, rispetto agli anni passati, il calo d’inverno. Oppure nel breve una brutta prestazione mercoledì. Poi si può anche perdere per caritá.
    Spero di non essere per questo annoverato ai cosiddetti tifosi tafazzi. Anche se sinceramente a me Milito quella sera ha rovinato un pò la festa.

  104. Quella sera Milito? …Al 91emo ero in piazza:-) chi l’ha sentito Milito?
    Invece quest’anno, causa tristezza infinita, per far passare il tempo ascolto e leggo di ogni. Forse troppo..già..

    Beh, dai, almeno ho letto che domani, se siamo fortunati, Vidal non gioca!

  105. Per fare tutti contenti ci vorrebbe un goal-qualificazione di eriksen all’ultimo minuto 🙂 ma poi mi immagino le polemiche, i titoli “conte salvato da eriksen”, etc. etc. Mi viene il dubbio che giornali e tv parlino sempre male dell’Inter perché hanno capito che in fondo così soddisfano di più i suoi tifosi

  106. Giusto per accontentare alcuni e deludere altri, da FCInternews si legge che domani verranno valutate le condizioni della caviglia di Barella e che, vista la quasi certa assenza di Vidal, la maglia da titolare potrebbe finire sulle spalle di Eriksen o di Sensi.

    A questo punto, sarebbe auspicabile il gol qualificazione di Eriksen, giusto per vedere i titoli dei giornalai.

    AMALA.

  107. Tanto real e b.monchegladbach pareggeranno di sicuro. Quindi al limite segnera il gol qualificazione in europa league. che tristezza. Comunque credo che nessuno, neanche gli odiatori di conte, sia contento per Barella.

  108. Sul biscotto sono abbastanza tranquillo ( che non ci possa essere).
    Vedo più improbabile che noi vinciamo.

    A M A L A

  109. Buona giornata di festa a tutti.

  110. Buona giornata a Te e a tutti, ragazzo.
    Oggi siamo un po’ tutti Fortebraccio, eh ?
    Ok, allora…temo davvero che quest’anno i gobbi facciano il triplete 🙂
    E però non stuzzichiamolo, dai, che deve riposare…

    • Tanto al primo cross in allenamento si scontreranno di testa Lukaku Lautaro e Sanchez e rovineranno sulle gambe di Skrigno De Vrij e Bastoni.

  111. Io non vedo l’ora che arrivino le 23.00 di domani che e’ da Martedi notte della scorsa settimana che mi si incrociano in testa ste 2 partite di domani sera
    Che ansia

  112. Ma sai che sta succedendo anche a me?..purtroppo é la stessa sensazione delle ultime giornate dehli ultimi due anni..
    Maremma..

    • Maremma ?!?!
      De donde eres, amigo (ho cercato di nobilitare il “Boja, de’, o di dove sei ?” che mi sarebbe venuto più spontaneo… 🙁 ) ?

  113. Nato a Brescia, vissuto in molti posri (inclusa la Maremma interna) e ora sto a Verona..ma ‘Maremma!!’ mi viene sempre come prima imprecazione:-)

  114. Ahahah! Si avevo letto della tua narrazione del Triplete. Che gli altri ci scusino ma ora la curiosità prende il sopravvento.. io di Casazza con compa a Mompracen e fin da piccolo al Rigamonti a piedi. Tu?
    P.s. prendete questi commenti come causa del DPCM ..a Natale con chi parleremo?..:-)

    • Che t’o dico a fa’ (i vantaggi di lavorare nella capitale da 14 anni e spicci…) : livornese con compagna della bassa bergamasca. Fino ad un paio di anni fa a piedi (sarà si e no un km. …) all’ “Armando Picchi” (tranne quando giocava l’Inter…non seguivo neppure il Televideo…). Ho smesso perché purtroppo è mancato il mio amico Franco, grande fisico (nel senso di laureato a pieni voti e professore della materia) e non ci vado più, ne’ da solo ne’ in compagnia.
      Ma del resto, con una compagna metà atalantina e metà gobba… ;(
      Chiedo scusa a mia volta agli incolpevoli lettori del blog.
      E adesso mi guardo gli amici blaugrana 😉

  115. Ora, con Vidal e Barella fuori, stai a vedere che nel momento del bisogno, domani tocca schierare Eriksen dal 1′

    Troveremo un giocatore motivato, perfettamente inserito che si sbattera’ per la causa?

  116. Inter – Shaktar D. 0-2
    Real Madrid – Borussia M. 2-2

    ‘notte

  117. Non riesco a crederci… Accendo la tv e danno rigore (inesistente) ai gobbi.
    Speriamo cominci presto Montalbano… 🙁

  118. Credo che la Juventus non accetterà mai i tre punti concessi dalla da loro non riconosciuta giustizia sportiva. Credo che chiederanno a gran voce di disputare la partita contro il Napoli perché per loro conta solo la vittoria sul campo. Penso che il Napoli dovrebbe far dichiarare ai giornalisti che leggono la classifica alla tivvú che loro devono ancora disputare una partita. Ho anche letto il forbito trattato di Suarez sul Dolce Stil Novo e sulla Camerata fiorentina con la prefazione del Professor Fabio Paratici. Sì, io credo nel senso di giustizia che permea ogni agire della squadra più onesta della terra. Che, naturalmente, è piatta. Come l’encefalogramma di chi ci racconta questo mondo ipocrita. E di chi ci crede.

  119. Io ti prego Barça fai piegare un po’ di volte quel pagliaccio che hanno in porta

  120. bho… non mi carica la solita cavolata che volevo dire

  121. allora signori, siamo tutti consapevoli di quale sia lo scenario tipico per serate come quella di domani, vero?
    a madrid una delle due vince ma noi (ripeto : tipico ) noi NON vinciamo.
    Non si tratta di essere inter tristi, tafazzi o altre minkiate così.
    Purtroppo lo sappiamo che la nostra squadra del cuore è solita farci scherzi del genere.
    La vera svolta sarebbe vincere, per una volta, una partita decisiva.

    Sento dire che l’ideale sarebbe tenere in bilico il risultato fino alla fine.
    Noi !??
    Ma se è la nostra specialità !!!
    Tenere aperte le partite per noi è normale. Dove sarebbe il problema?
    L’ulteriore svolta sarebbe essere sul 3 a 0 alla fine del primo tempo.
    Ma… nella partita sbagliata, mentre a madrid scelgono in quale pizzeria andare dopo, tutti insieme.

    Situazione anomala. Surreale.

    La nostra situazione preferita.

    C’è veramente il rischio di passare il girone.

  122. Intanto quei minchiocefali del Barcellona mi hanno rovinato la serata…
    Mai una gioia…

  123. Dai Giorgio, il risvolto positivo c’è,
    Buffone prenderà 9 migliore in campo e così metterà in panchina Schsesznj (inventato adesso come si scriverà) e prenderà 40 pere belle prossime 10 partite

    Fanculo gobbi

  124. La RuBe strapazza il Barca e vince il girone, garantendosi un sorteggio abbordabile per gli ottavi…

    Il turno Champions non inizia con i migliori auspici

    • Credo che i cercapersone dei componenti il “Club dei Gufi” abbiano già iniziato a trillare.
      La “Forza di gufaggio rapido” sarà presto chiamata per un’altra delle sue missioni impossibili… 😉

  125. Incubo catalano

  126. Beh.
    Vediamo il lato positivo.
    QUALORA passassimo, non potremmo prendere il Barca agli ottavi. 🙂

    Buongiorno

    A M A L A

  127. Buongiorno fratelli nerazzurri , pronti per la nostra solita apnea ? Minchia che ansia oh. E quei farlocchi del Barca ieri sera?

    Ah poi ieri sera sul tuitter, ho letto che secondo merdaset, l’ F.c. Internazionale avrebbe chiesto a Simone Inzaghi una disponibilità per l’anno prossimo. Fate voi.

    • Buongiorno, diavoletto, e buongiorno a tutti.
      Capirei l’avessero chiesta al fratello per buttarsi in area (anche in giacca e cravatta…) 😉
      Apnea ?
      Si, lo sbarco di…anSio 🙂

  128. Faccio un commento veloce su una cosa di cui in realtà non me ne può fregare di meno: pare che ieri sera dybala sia entrato negli ultimi 5 minuti sul 3-0 avete sentito/letto polemiche o accuse a pirlo di aver umiliato un giocatore di talento? Neanch’io… intendiamoci, ovviamente i media con quelli là usano sempre i guanti di velluto mentre a noi non vedono l’ora di coprirci di m… ma proprio per questo non dovremmo essere noi tifosi i primi a polemizzare contro la nostra squadra/società/allenatore… vabbè entro in modalità pre-partita fino a stasera (sgrat sgrat)

    • Come dicevo l’altro giorno in passato Eriksen ha dimostrato più di Dybala di essere un ottimo giocatore, adesso entrambi fanno parlare solo per le panchine (parlare i tifosi, ovvio che i giornali parlano solo del nostro).
      La cosa grave in tutto ciò è che Dybala è valutato oltre 80ML Eriksen meno della metà.
      Per dire che l’effetto della stampa asservita non sono soltanto titoli di comodo e volti sorridenti ma ci sono di mezzo anche i quattrini.

    • Quindi sei d’accordo sulla gestione di eriksen da parte dell’allenatore, che non lo fa giocare se non per 2 minuti a partita, e della società, che ha dichiarato pubblicamente di volersene liberare quanto prima?

    • Quale interista può essere contento che un giocatore valutato meno di un anno fa 90ML adesso ne valga un terzo (forse…)?

  129. quanti di voi stasera guarderanno entrambe le partite?
    perchè smadonnare su un campo solo ormai… non ci fa nemmeno più effetto.

    • Credo che guarderò la nostra senza audio (sperando che non usino i sottotitoli per il risultato di Madrid).

    • Io le vedo entrambe
      Non so cosa pensare
      Può succedere di tutto, vedi ieri il Lipsia.
      In ogni caso cerchiamo di vincerla e poi sarà quel che sarà

  130. Ciao a tutti. Forse non consideriamo abbastanza la possibilità che un pareggio nell’altra partita possa uscire come risultato non forzatamente cercato di una partita combattuta da ambo le parti: dopotutto è sempre una possibiltà su 3 …. Il vero problema è l’assenza di Barella, più che di Vidal. Sensi non si capisce cosa cacchio stia facendo e cosa abbia realmente e quindi: o snaturiamo la squadra, facendo giocare qualcuno fuori ruolo a centrocampo (settore nevralgico per antonomasia) o ci tocca affidarci a Eriksen, uno che ultimamente è stato abbastanza preso per i fondelli. Non so con che voglia e determinazione potrà buttarsi nell’agone. Detto questo, pensiamo a vincere la nostra, che già sarè tutt’altro che semplice.

  131. Esatto, vinciamo, a qualsiasi costo, senza pensare a biscotti e altre cazzate, dopo sarà quel che sarà, stasera VINCERE!!!

  132. Eh no dai!
    Cosi ttoppo facile.
    Se non gioca perche’ non gioca, se gioca male perche’ poverino demotivato.

    Se dovesse giocare, io dubito, che infili una punizione all’incrocio dei pali, che faccia assist, che spacchi la porta che faccia vedere di non metitare la panchina, altroche, non scherziamo.

    Di possibilita’, aldila di quello che (non) si dice ne ha avute, questa, eventualmente, non si puo’ sprecare

  133. @fabio che io sia d’accordo o no cambia poco, anzi niente. Sarei contentissimo se eriksen iniziasse a giocare alla grande, magari da stasera (se sarà in campo), ma come già detto tifo per la squadra, non per un giocatore, né per un allenatore, se stasera ci qualifichiamo mi va bene tutto (purché restiamo nel lecito, ovviamente, se no saremmo come quelli là)

    • non volevo discutere se sia giusto che giochi o no. ma di come viene gestito un giocatore importante della rosa. questo modo di fare anche l’anno scorso ha causato la svalutazione di alcuni nostri giocatori.

  134. Al di là dei calcoli , degli auspici e dei biscotti è indispensabile vincere per rimanere in Europa.

  135. A costo di passare da ingenuo, non capisco tutti questi sospetti su un segreto accordo tra tedeschi e spagnoli ai danni della nostra squadra, non tanto per la specchiata onestà degli spagnoli, ma perché mi sfugge l’utilità che essi trarrebbero da un simile accordo, col rischio, in caso di probabile vittoria degli ucraini a SanSiro, di finire in League, anziché salire vittoriosi in Champions. Certo, i risultati possibili sono tre e il pareggio è un esito tutt’altro che improbabile, conoscendo la condizione poco brillante del Real, fattosi leone solo contro di noi, come del resto non è affatto sicuro il nostro successo a SanSiro e la sicura l’eliminazione dal gioco degli ucraini. Insomma, dalle partite di stasera può uscire qualsiasi soluzione: la più probabile è quella da noi auspicata, il passaggio in Champions delle due squadre più blasonate, ma non è affatto improbabile che passino in Champions le due in partenza meno quotate, e non sarebbe una grande sorpresa, considerate le nostre difficoltà nelle gare decisive a SanSiro e il campo spagnolo violato di recente dallo Shaktar. Del resto, dopo la sconfitta del Barca, il Real si sentirà doppiamente impegnato a mantener alto il prestigio del calcio spagnolo, e chi conosce la tipica mentalità spagnolesca non può minimamente dubitare che due eventuali sconfitte delle due più prestigiose squadre dell’universo (secondo loro) sarebbero considerate una disgrazia pari ad una guerra perduta. Quindi, piuttosto che arzigogolare su eventuali combine, preoccupiamoci di vincere fra qualche ora in quel di SanSiro. E non sarà facile, contro non solo gli ucraini, ma soprattutto contro la sindrome di un campo che da qualche anno nelle gare decisive ci è stato ferocemente ostile. Una vittoria nella peggiore delle ipotesi ci consentirebbe l’ingresso in League, dove saremmo, nonostante tutto, e a quanto pare, in buona compagnia…
    Buona serata e in alto i cuori…

  136. Mi piacerebbe una bella rivincita del danese con gol vittoria e sfanculamento di Gonde in mondovisione…

    Forza Inter avanti Eriksen

    • A me piacerebbe vincesse la nostra squadra, non che perdesse Conte, perché la sua sconfitta sarebbe anche la nostra. Non prenderti a cuore i destini di Eriksen, immaginandolo come l’agnello sacrificale del lupo Conte. Lui sarà sempre un vincente, visto il conto in banca e il ricco ingaggio che riceverà dalla futura destinazione. “Franza o Spagna, purché se magna…”. E altrove il buon danese non morirà certo di fame. Io, in questi casi, a lui come ad altri, auguro sempre “Buon Appetito!” , naturalmente alla faccia nostra.

    • anche a me piacerebbe. Ma primo vincere, poi divertire e poi eriksen.

    • Ti ringrazio scettico, apprezzo e leggo sempre i tuoi commenti…

      Del conto in banca me ne frego! Se dovessi guardare quello, non seguirei più
      il calcio da tempo.

      Nello sport mi appassionano di più gli aspetti tecnici e umani

  137. Voglio farmi del male. Le guarderò entrambe o guarderò noi con l’update da madrid sul telefono.
    Sto già male.

  138. Inter – Shaktar D. 0-2

    Real Madrid – Borussia M. 2-2

    ‘notte

  139. Grazie Scettico.

    Qua si cita Guicciardini come niente fosse mentre nei blog delle altre squadre al massimo si arriva a Fedez. DOBBIAMO passare noi!

  140. Blog bello carico.

    Si la poesia di Scettico al solito di altissimo livello.

    Si Javier gli Interisti lo meriterebbero.

    Sperem

  141. Emergenza, su it.sportplus.live non la danno, vi prego, un sito alternativo per la partita, GRAZIE!!!

  142. Saremo l’unica squadra italiana a non passare il turno.
    Anche questo è un record.

    ‘notte

  143. Grazie amico, di cuore 🙂

  144. @Lothar

    http :// www. s365. live / it / home

    Togli gli spazi e, opinione personale, scegli la trasmissione in spagnolo.

    AMALA!!!!!

  145. Amici, caaaaa……

  146. Inguardabili, as usual

  147. Per vincere queste partite serve più qualità in campo. I soliti volenterosi corridori non bastano…

    Il Real sta facendo il proprio dovere, noi ancora no

  148. Non ce la faccio. Non ce la faccio.
    Non ce la faccio.

  149. Giardinero9cruz ha detto tutto. L’unico uomo di qualità entrerà all’85.

  150. Beh se non altro non pare che a madrid stiano facendo biscotti… noi discreti, ma lo shaktar ha parcheggiato l’autobus manco fosse un crotone qualsiasi… che poi sarebbero eliminati pure loro, cioè andrebbero in europa league, non varrebbe la pena che provassero a vincere? Cmq c’è da soffrire, ma non è una novità

    • In realtà Real e Borussia hanno fatto il biscotto perfetto ma contro lo shaktar. Credo che se pareggiavano il Real non passava.

  151. Anche la nostra bella dose di sfiga eh….bastaaa

  152. sa togli sto young che ha giocato male su dai cazzo

  153. Ma dove è la rabbia, la voglia, l’intensità?

  154. 5 minuti per Eriksen??? Ma non saranno troppi?

  155. Vergognosi come sempre nei momenti decisivi

  156. Non voglio mai più sentir parlare di biscotti.
    Neanche a colazione

    • In realtà Real e Borussia hanno fatto il biscotto perfetto ma contro lo shaktar. Credo che se pareggiavano il Real non passava.

  157. che tristezza, ma anche giocare con sto cazzo di tre difensori con questi qui. ma vaffanculo va

  158. Ma sempre ‘Calma’ sentivo dire..
    Chi ha provato a saltare l’uomo?
    Chi ha verticalizzato?
    Quali suzioni abbiamo oltre palla a Lukaku o all’unico libero, ovvero l’inutile Young?
    Credo che stiamo bene a casa nostra..altro che coppe..

  159. Inter tristi scatenatevi è il vostro momento…

  160. Fuori da tutto! Giusto così…

    Abbiamo disputato un girone penoso, giusto andare a casa

  161. @Bandini…il problema non erano i biscotti di Real-Borussia, ma la nostra…frittata.

  162. Tutte le partite decisive , tutte, le giochiamo di merda e non è solo l’allenatore. Non ce n’è uno che faccia la differenza nei momenti che contano
    Ennesimo anno buttato nel cesso

  163. Sempre così, sempre così. Sempre queste maledette partite . Ogni volta, sempre. Non cambia mai nulla. Anno, dopo anno, dopo anno.
    Ma a cosa serve? È tutto dannatamente inutile.
    Che due palle.

  164. Un dejavu che dura da tutta una vita.
    Basta, non la seguirò mai più.

  165. Terza eliminazione consecutiva assurda, da incubo.

    Da non crederci, ormai un film dell’orrore.

    Questa purtroppo lascera’ il segno, avessero pareggiato dall’ altra parte, ma cosi e’ dura da digerire.

    A da passa piu’ di una nottata

  166. Partita fotocopia dell’andata, non avremmo segnato nemmeno giocando 3 ore a quel ritmo da pensionati. Giustamente a casa dopo un girone giocato in questo modo.
    Ora vinciamo il campionato!

  167. Sono sorpreso perché neppure più, non dico incazzo, ma neanche mi innervosisco. Semplicemente assisto con pacatezza.

  168. Ma denny spiega un po’..cosa intendi dire? Chi non é triste stasera? Incazzato, avvilito, infastidito?
    O preferisci un ‘dispiaciuto’?
    O meglio forse un ‘che sfiga!’?
    Magari opti per un ‘siamo bravissimi ma il girone era complicato ‘ ?
    Spiega un po’ dai..siamo curiosi.
    Questo é uno spazio terapeutico.

  169. Record storico mai l Inter era arrivata ultima nel girone, primi cambi al 82 esimo in una squadra che stava rantolando strisciando per il campo , per me può anche vincere lo scudetto mq un allenatore che non sa gestire doppio impegno non può prendere 12 mln , é follia.

  170. Concordo totalmente con Giardinero9Cruz

  171. Nell’ era Conte, perse tutte le partite decisive tutti gli scontri diretti tutto .

    E poi solita storia non c’è un giocatore che tecnicamente é in grado di fare la differenza

  172. ma si ma finchè gioca con 3 difensori più gagliardini contro questi qui che gicavano per il pareggio.

  173. Eriksen?..
    In tre minuti ha rischiato di fare 3 gol.
    Dai, parliamone.
    Ma non tra di noi.
    Ma tra il gobbo e il cinese.
    Cge ne parlino.
    Con o senza avvocati. A me che me ne frega? Basta che ne parlino.

  174. ma poi quanto aspetta a fare i cambi? il secondo tempo doveva già uscire una squadra piu offensiva dallo spogliatoio

  175. Lukaku che para il gol sicuro di Sanchez è come l’auto gol della finale di EL

    .. ma statisticamente come è possibile una cosa del genere?

    Siamo nel paranormale

  176. Vabbeh, dopo aver sentito che lo Shakhtar è stato “dominante” me ne vado a letto.
    Vinceremo scudetto e coppa Italia.
    Ma il problema sarà il prossimo mercato, niente spettatori niente introiti TV. Possiamo sperare solo nel PIL della Cina.
    Peccato, se entra quella traversa (ennesimo legno di Lautaro) finisce 5 a 0 ma non è l’anno per chiedere nulla alla fortuna.
    D’altronde non puoi sempre attaccarti ai pali o ai lukaki che bloccano l’unico colpo di testa vincente su calcio d’angolo.
    Lo Shakhtar ha dominato, w lo Shakhtar.

  177. Sto ascoltando l’allenatore.
    Spero che perda i capelli un’altra volta.

  178. Uscire meritatamente,
    fa meno male che uscire per sfiga.
    Non si può fare 20 tiri, 13 corner a zero, tutta una inutile mole di gioco senza aver mai dato l’impressione di poterlo mettere sotto veramente.
    Non si può passare il turno vincendo una sola volta, dai, mi spiace perché speravo almeno nella League, con tutto quel popò di stipendiati che abbiamo adesso, che je famo fa a tutti quanti?
    Vabbè, proviamo a vincere il campionato a questo punto, e anche la vituperata coppa Italia, perché la cascina é vuota da troppi anni.
    Perciò cerchiamo di scrollarci di dosso al più presto la delusione per l’uscita dall’Euro, almeno proviamoci.
    Mi sento malissimo.
    Notte ragazzi, domani é (sich) un altro giorno

  179. Oannes sì ovviamente sono anch’io incazzato e avvilito, ma proprio per questo non ho voglia di sentire/leggere lamentele e disfattismi vari, conte ha sbattuto il muso e molti saranno contenti, che vi devo dire, cambiamo allenatore (che poi neanche a me sta simpaticissimo) e magari andrà meglio (non sono ironico)

  180. comunque che sliding doors quelcacchio di traversa. sbloccando la partita, li avremmo massacrati, avrebbe segnato anche handanovic.

  181. Il fallimento europeo di Conte si riconferma. Con annesso danno economico.

    Non siamo usciti per sfiga, arbitri o biscotti…

    Siamo usciti con pieno merito

  182. purtroppo era più che prevedibile come sarebbe finita.
    vedere più sopra= 8 dic 10:49.

    è che fa sempre male lo stesso, anche se lo sai già.

    anche stasera, io 51, mio papà 81, tutti e due con la faccia dei bambini sconsolati davanti all’uscita del parco giochi.

    • Già… 🙁
      Amor, ch’a nullo amato amar perdona…mi prese per COSTEI passion si forte…che come vedi ancor non m’abbandona, maremma maiala (edizione apocrifa…).

  183. E mi rimane solo di gufare quelli là.
    Anche quest’anno. Gufare.
    Che palle. Che due palle.

  184. Vinceremo lo scudetto.

  185. Il Gobbo in panchina: “Il piano B ce lo abbiamo ma non ve lo dico sennò ce lo rubano”.

    Il Gobbo in tribuna: “La scelta del Gobbo in panchina di lasciare Eriksen fuori è incontestabile”.

  186. Che anno di merda.
    Pure Paolo Rossi.
    Eccheccazzo!