Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

L’uovo di Cracco

han

1 – Palla persa a centrocampo, 2 – Ranocchia e Handanovic che si ostacolano a vicenda, 3 – gol subito. A me questa cosa, il gol del 2-2, è piaciuta un sacco. Cioè, voglio dire, è l’enciclopedia della nostra stagione. E’ come Pavarotti che canta Nessun dorma, è come Keith Richards che fa uno dei suoi riff, è come Benigni che ti recita la Commedia, è come Cracco che viene a casa tua e ti cucina un tuorlo d’uovo marinato con fonduta leggera di parmigiano. E’ la specialità, la nostra specialità. E allora tu vedi perdere un pallone alla cazzo a centrocampo, vedi Ranocchia e Handanovic piombare su quel pallone in netto anticipo ma all’unisono come due bambini dell’asilo di 90 chili spaventandosi a morte l’un con l’altro, vedi la palla dirigersi lemme lemme verso il primo avversario che passa di lì e che ovviamente segna, e tu cosa fai?

Niente, applaudi.

Mi sono alzato in piedi e ho detto: Sublime! Bravi! Bravissimi!

L’arte va capita, e questa è la nostra arte. E’ stato un momento bellissimo. Del resto cosa dite se Paul McCartney vi canta Let it be davanti al naso? O se Carl Lewis vi salta otto metri e mezzo nel lungo nel vostro giardino? O se Totò vi recita la Livella? O se Houdini si libera da settanta catene? O se la Juve fa un bel comunicato stampa? Niente, fate così, applaudite, sublime!, sublime!, perchè è la summa, il meglio. La specialità.

E poi pali, traverse, gol sfiorati, gol annullati, rigori non dati, cagate in difesa, stronzate a centrocampo. E poi l’inculata finale, altra specialità di un campionato trascorso piegati a novanta.

Sublime. Grazie ragazzi per questa partita-bigino, per questa partita-riassunto, per questa partita-dimostrazione, per questa partita-powerpoint. La prossima volta avvertiteci prima, chè ci evitiamo le precedenti trentasei.

share on facebook share on twitter

348 commenti

    • Concordo in pieno con Corso….. Con Mancini si gioca al calcio. Poi a volte anche lui sbaglia ci mancherebbe….Ma non mi stancherò mai di ripeterlo con il mister attuale il prossimo anno ho speranze di tornare in c.l…col miste invece è quinto posto perenne…

  1. Scusa Roberto, sono troppo incazzato!

  2. Per fortuna l’anno prossimo avremo Toure e Motta a proteggere la difesa…ehm

  3. Ho letto e mi sono incazzato ancora di più.
    No, non se ne può più e se qualcuno se la vuol prendere ancora con Mancini, faccia pure!
    Con queste mezze seghe, anche un’accoppiata mostre in panchina tipo Mou/Guardiola fallirebbero miseramente.

  4. Ma cazzen. Non se ne può più. Sono incazzato nero

  5. Tralascio il solito……la domanda che mi preme è : chi compra i vari Jesus, Ranocchia, Medel, Nagatomo, Obi, Guarin (comunque meglio dei precedenti) …..?

  6. Inutile parlare di schemi, tattica, moduli. Quando hai giocatori che regalano a ogni partita un gol in modo assurdo salta tutto per aria. E la squadra costruisce, è innegabile. Deve fare tabula rasa di chi non è da Inter altrimenti non si ripartirà mai. E c’è un reparto da rifare per intero (dal sito Inter amore mio)

  7. guardiamo i lati positivi: facciamo segnare uno che non lo aveva mai fatto (almeno credo) una riserva di una riserva e, dulcis in fundo, uno che l’anno scorso era in serie C. però abbiamo raggiunto un ottimo obiettivo: terminiamo davanti ai Biretrocessi!!! hai detto niente…

  8. c’è ancora qualcuno che vuole vendere Icardi? magari i 20 gol con questa squadra indecente ce li fa Destro? o Pazzini? o Balotelli? o Laxalt?

  9. appena l’altro ieri avevo postato un intervento ricordando le nefandezze dell’intera stagione, in tutte le competizioni, ma evidentemente c’è la necessità di aggiornare domenica dopo domenica questo triste registro; ma la cosa che più mi colpisce è lo sguardo atterrito di ranocchia dopo aver regalato un calcio d’angolo, quasi alla fine di questa gara; questa è per me l’immagine della stagione : un’occasione gettata da un cacasotto che ha paura della sua ombra; questi hanno paura di giocare non me lo leva nessuno dalla testa; il libero (non voglio neanche chiamarlo per nome) è il più triste, sfigato, depresso calciatore che ricordi, sembra malato, non so…anemico, stanco o solo affetto da una psicopatologia non rara : la coscienza dell’inadeguatezza.

  10. Neroblù, su icardi ti ostini a guardare il bicchiere mezzo pieno e rispetto la tua opinione. D’accordo, ne ha fatti 20, ma io guardo anche quelli (alcuni facili) che non ha fatto. Ok, sono consapevole che sto facendo la punta al ca…, ma stasera è così.

    • Enzo, non ho detto che Icardi è un top player, me ne guardo bene, ho solo rimarcato che se segna 20 gol con questa squadra non credo che il suo eventuale sostituto faccia meglio. ma poi chi lo dovrebbe sostituire? questo è il bello. ha sbagliato anche un rigore e preso qualche palo altrimenti immagina un po’…sarebbe arrivato a 24-25 gol giocando (qui sono d’accordo con te) in ogni caso maluccio se non peggio ma questo è un titolo (si fa per dire…) di merito.

  11. E intanto si piange.. Ma la rinascita dovrebbe passare da Biabyany, Thiago Motta (34 anni) e da un contratto milionario a Yaya Toure per 6 anni ( sino a 39 anni, come letto da qualche parte?))

    • spero proprio di no. ma poi Biabiany non è rotto? Thiago Motta ormai è in declino Yaya Tourè da solo non farà mai la differenza.

  12. Disperazione level expert.

  13. il gobbo gasperson

    continua a rompere le palle

    che pover’uomo…

  14. intanto la mia preghiera della settimana scorsa “dacci oggi il nostro palo quotidiano” anche oggi è stata esaudita; anzi, è stata data in omaggio anche una traversa.

  15. Rimarranno tutti. Rimarranno tutti. Da handanovich a capitan coraggio (lo ha appena detto mancini in pratica). E io scemo ho già rinnovato…. Lo scemo, capitan coraggio (pure io non voglio chiamarlo x nome) é un indegno! Andrei martedì all’evento a San siro solo x insultarlo. Sono nero

  16. Sono semplicemente buffi.

  17. Ci sta tutto, i tagliavento i pali i rigori non dati i gol annullati che magari erano regolari e la sfortuna ecc. ecc.
    Ma se poi, ogni partita (e dico ogni partita, che sia coppa Italia, Europa o campionato) regali gol agli avversari per errori individuali, cappelle varie e mollezze di ogni tipo è difficile recriminare.

    E’ una squadra da rifare, ma se i nomi che leggo e sento sono questi si continuerà con questo scempio inverecondo.

    La cosa bruttissima è che solo 4/5 anni fa (non 30 anni fa) eravamo in cima a tutto, proprio in questi giorni, in questo mese.

    Francamente non me la sento di prendermela SOLO con Ranocchia e soci.

    C’è qualcuno che li ha voluti e comprati.
    Soprattutto c’è stato qualcuno che ha smantellato uno squadrone senza rimpiazzarlo degnamente!

    Sono quattro anni che lo diciamo ma nessuno sembra prendersi le sue responsabilità.

    L’Inter è una delle squadre più importanti al mondo per storia e blasone, ed è anche patrimonio di milioni di tifosi in Italia e all’estero.
    Ci vuole rispetto e dignità.
    Ma questi semplici concetti sembrano sconosciuti all’Inter attuale, ed anzi sono calpestati ogni volta che scendiamo in campo!

  18. Io non pretendo di vincere sempre, sarebbe sciocco solo pensarlo, ma il ridicolo no.
    Essere ridicolizzati in questo modo ogni volta no!
    Non è possibile.
    Ed è assolutamente insopportabile.

    Non ci sono tante analisi da fare.

  19. LANCIO LUNGO….PALLA CHE ARRIVA VERSO IL PORTIERE CHE ESCE PER RINVIARLA MA LA MANCA E SI SCONTRA CON IL DIFENSORE CHE PASSAVA PER CASO….GOL AVVERSARIO….COLPA DEL MANCIO…..
    MA DAI……L’ UNICA COSA BUONA DI QUESTO ANNO DI MERDA E’ L’ARRIVO DEL MANCIO CHE STA METTENDO IN RISALTO LA MEDIOCRITA’ DELLA ROSA A DISPOSIZIONE….CON IL NON GIOCO DEL PREDECESSORE MAGARI SI ARRIVAVA QUINTI..
    CHE BELLO….PER POI AD OTTOBRE PROSSIMO ESSER GIÀ FUORI DA TUTTO……SERVONO ALMENO CINQUE GIOCATORI DEGNI DI TALE NOME….. ALTRIMENTI È INUTILE ANCHE PENSARE DI POTER TORNARE IN C.L…..DIREI CHE DOMENICA CHI SARÀ A SAN SIRO DOVREBBE CIVILMENTE FARLO RISALTARE…… Che

  20. Come no! Ci fosse stato Mou o Guardiola al posto del “mesciato” a quest’ora staremmo al posto della Roma…

    Per piasè!

  21. Dalle mie parti si dice” Ciucci (asini) e sfortunati”.
    Perchè,effettivamente,gli asini (ovvero i mezzi giocatori) abbondano ma essendo in
    piena restaurazione,tutti ci vanno contro!!!
    Il potere “gobbo” è ritornato;per potere gobbo, intendo tutta la corte dei miracoli che lo costituisce!!!!! Arbitri

  22. Stampa e giornalisti nonchè i noti problemi economici ci condannano ad altri anni di anonimato e sofferenze.
    Gli anni dei cinque scudetti e del triplete sono stati una piacevole e dolce parentesi
    con l’attuale struttura societaria non si va da nessuna parte,altrimenti personaggi come Tagliavento non li dovremmo più incontrare.

  23. Inutile incazzarsi per il risultato di ieri. Io mi incazzo invece perchè la Juventus Ha preso Sturaro e Rugani, ha la possibilità di prendere Berardi ( Zaza nò è una ciofeca, un mistero di procuratori) e per i prossimi 10 anni questi saranno l’ossatura della nazionale e allora tutti i trombettieri continueranno a cantare le lodi della vecchia signora, con corredo di favori e comunicati stampa (cit. Settore) e noi continueremo a remare contro e a prentere il vento in faccia.
    Speriamo solo il vento,

  24. Il Mou o Guardiola si rifiuterebbero di allenare i giocatori che compongono l’ attuale rosa dell’ Inter…….

  25. Squadra scarsa, sfigata e bistrattata.

  26. L’unica cosa positiva è che non andiamo in EL . Sportivamente mi dispiace, non sono un purista di CL o niente, ma chiedere tre fronti il prossimo anno è matematicamente impossibile.
    quel che mi preoccupa di più sono i nomi di mercato.
    Motta è semplicemente ridicolo in prospettiva è Tourè vista l’età pure.
    Curiosità, che poi ieri cominciava il film e non ho visto le moviola, ma i gol annullati erano tutti e due da annullare? Del secondo non hanno detto niente in diretta ed han fatto vedere due inquadrature ridicole.da davanti o dietro.
    Cmq concordo con chi ha detto che se Tagliavento continua a fare quel che cazzo vuole con noi è perché siam tornati all’old Style.
    A parte ovviamente le ns minchiate….

  27. Fino a qualche partita fa, quando si faceva il confronto della nostra rosa con quelle delle squadre che ci stanno davanti (Genoa, Fiorentina, Samp o anche lo stesso Torino che più o meno è lì), si diceva che l’Inter non aveva nulla da invidiare nei singoli, ma ieri sera così come nella partita contro la Rube abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione del contrario…. in rosa ci sono pochi buoni giocatori o potenziali tali, che vengono però annullati dal livello indegno dei compagni, gente che farebbe fatica a trovare il posto nel Chievo o nel Sassuolo. Questo è il livello che ci han lasciato in eredita le ultime 5 o 6 folli sessioni di mercato! Per averne un’altra prova tangibile basta guardare i risultati ottenuti dai nostri fenomeni in prestito in Italia e all’estero, tutti o quasi finiti in panchina o spariti nell’anonimato, per di più in contesti inferiori al nostro, ma non dobbiamo dimenticare che fino ad un anno fa questi avevano la maglia dell’Inter sulle spalle con tutte le aspettative che ne conseguono (Alvarez, Taider, Pereira, Schelotto, Botta, Mbaye, Belfodil).
    Di gente così scarsa ne abbiamo ancora una valanga in questa rosa… gente che non ha valore di mercato e che farà di tutto per sfruttare fino all’ultimo giorno il proprio contratto, rifiutando ogni destinazione poichè non gli capiterà mai più in vita propria di giocare in una squadra con il blasone dell’ Inter (come ha fatto Campagnaro ad esempio)
    Come si fa a discutere di Mancini quando vedi una squadra che comunque ha un’idea di gioco, ma a turno con le cagate dei singoli ti manda all’aria i piani?! Visto che le partite le guardate anche voi, su 37 partite di campionato, quante ne ricordate vinte dall’Inter sfruttando clamorosi regali degli avversari? Così su due piedi non ricordo così tanti e decisivi episodi…perchè gli avversari non ci regalano mai niente, a differenza nostra! Ranocchia, JJ, Handanovic, Medel, Palacio, Nagatomo, Guarin, Carrizo, Vidic, Campagnaro… ognuno di loro ne ha combinata almeno una sanguinosa per colpa della quale si è perso o pareggiato partite vinte o ancora aperte…
    Come diceva qualcuno, Sarri è bravissimo e l’Empoli gioca alla grande, ma con la rosa dell’Empoli potrai al massimo solo continuare a giocare benissimo e salvarti!
    Serve gente DA INTER, almeno 4 giocatori di livello… non 10 mediocri, 4, ma che siano delle CERTEZZE e non mi frega niente dell’età, serve gente pronta SUBITO dal momento che gli esperimenti su potenziali Messi che si rivelano degli effettivi Alvarez ne abbiamo fatti già troppi! Sono seriamente stufo di vedere l’Atalanta che gioca con la maglia dell’INTER!

  28. Sono d’accordo con te quasi su tutto, ma il “non me ne frega dell’età ” lo userei almeno al di sotto dei 32 anni.
    Perché tanto per fare un esempio, gente come Vidic che tu hai messo nel monnezzaio con gli altri, 5 anni fa (non 12) magari avrebbe fatto un pelino meglio…

    • per esempio credevo che Vidic sarebbe stato un valore aggiunto, invece ha avuto più demeriti che meriti. Tourè è ancora un titolare ed il suo rendimento è tuttora altissimo, il discorso è semplice : per ora non credo alle cazzate di sportmediaset o simili sulle cifre e sulla durata del contratto.
      Secondo me se arrivasse davvero sarebbe utilissimo e potrebbe fare la differenza, ma solo a determinate condizioni, ovvio che se devi dare 10-15 milioni al City e 5 a lui per 4 o 5 anni è una follia… ma occorre anche ricordare che già i soli Campagnaro e Johnathan faranno risparmiare circa 4,5 mln netti… quasi l’ingaggio di Tourè

  29. Johnny ha assolutamente ragione. Sono d’accordo su tutto. Aggiungo che se si vuol ripartire tagliavento non può più arbitrare nessuna partita dell’Inter. La società deve pretendere rispetto in Federazione se no non si va da nessuna parte.

  30. da anni ci diciamo che servono giocatori da inter
    da anni ci prendono per il culo
    e quest anno sarà l’ennesimo

    ma una vera e propria contestazione no?
    è vietato dalla legge?

    mancini è patetico.
    se dici di giocare bene e ne prendi 3 in quel modo, vivi in un mondo che non è la realtà.

  31. Toh, non avevo visto che c’è stato un impatto tra tagliavento ed il nostro ridicolo portiere…
    Sarò sguercio io!

  32. SCUSATE. IL SIG. MORATTI DICE CHE IN PASSATO HA SOFFERTO PERCHè ARRIVAVA SEMPRE SECONDO PER I MOTIVI CHE TUTTI SAPPIAMO. “CALCIOPOLI” ADESSO CHE DA ANNI STIAMO ARRIVANDO, ALTRO CHE SECONDI, MI DOMANDO CHE MOTIVI AVRA’ COME GIUSTIFICAZIONE IL SIG. MORATTI. MA PER FAVORE VA…..

  33. Michele non fare confusione. Moratti ha perso campionati con Ronaldo Vieri Simeone ecc. Ha le sue colpe ma non fare di ogni erba un fascio. Senza calciopoli avremmo vinto prima e di più. Purtroppo la verità è che calciopoli è sempre in atto e la breve pausa è finita!!!

  34. Michele, cazzo scrivi?
    Hai l’ardore di criticare Moratti che ti ha portato ad un triplete. Mentre ti accontenti di avere una mezza sega di presidente come quest’ultimo…
    Bah!

  35. Ieri sera ero piuttosto nero, non tanto per la sconfitta in sé (non si può essere incazzati per una sconfitta quando negli ultimi 4 anni ne abbiamo collezionato un numero tendente ad infinito), quanto per aver perso con il Gasponero, uno le cui ambizioni si misurano con le dichiarazioni del dopo partita (E’ la serata più bella della mia carriera).
    Se si pensa che uno così, che giudica la vittoria di ieri il massimo a cui aspirare, l’avevamo scelto noi, si spiegano tante cose sui nostri risultati recenti.
    Poi, per fortuna, stamattina ho letto Settore ed ogni tassello è tornato al punto giusto: non era una partita, era un riassunto mirabile, che racchiude perfettamente l’essenza di una intera stagione.
    Non ci avevo pensato, grazie Settore.

  36. l’allenatore più pagato della serie A riuscirà nella non facile impresa di battere i record di strame,ringraziamo il tifosame isterico e incompetente e chi gli ha dato retta,il quale probabilmente ne capisce anche meno

  37. In effetti…

    Peccato perché fino a novembre eravamo a punteggio pieno.

    Peccato, con un po’ di pazienza in 5, massimo 6 anni
    un piazzamento tra i primi 4 in coppa Italia non ce lo toglieva nessuno.

  38. a mancini non contesto la stagione attuale,
    anche se ha fatto schifo come e più di mazzarri.

    contesto l’aria snob di chi pensa di essere un grande allenatore
    le dichiarazioni ottimistiche senza fondamento
    l’aria da intellettuale del pallone che dopo venti partite non sa neanche sistemare un minimo la difesa

    noi abbiamo pagato un allenatore come un top allenatore per arrivare al nono o ottavo posto

    io non amo molto gli ultras
    ma dove cazzo sono?
    ma cosa bisogna aspettare per contestare?finire in B..?

  39. Ripeto per la centesima volta…non il male problema unico ma il primo problema si chiama ranocchia…primo rinforzo la sua cessione…sostituendolo con chiunque avremmo in automatico almeno 10 punti in +…….

    P.s.

    Il problema principale è’ che L’indegno capitano ha dalla sua la stampa che…senza offesa…manipola il tifoso medio….faccio un es sulla partita di ieri….tutti evidenziano la rete del 2-2 che sicuramente mette in evidenza la sua goffaggine…ma trattasi a mio avviso di episodio casuale….ma nessuno evidenzia la prima rete dove li se uno lo osserva capisce che ranocchia non può’ giocare in serie a…figuriamoci il capitano dell’Inter…..il più’ grande scarso centrale della storia nerazzurra…..ha scavalcato in questa speciale classifica il buon sorondo….

    • Ma chi lo schiera Ranocchia e gli da anche la fascia di capitano chiiiiiiii?Ammesso e non concesso che sia lui il problema.

  40. Continuiamo a mio avviso a non centare il problema della debacle,la domanda che ci dobbiamo porre è questa:

    La rosa compresi i nuovi che lui ha preso per il suo fascino come avete più volte ribadito è da questa posizione vergognosa in classifica inferiore almeno alle 5 che ci precedono ?

    Oppure la colpa è di chi li allena e li schiera con lo schema unico senza capire quando è il momento anche di coprirsi ?

    Allegri confronto a lui è un genio e con questo ho detto tutto…

  41. Con Mancini si prova a giocare al calcio….chi non lo ha capito merita di avere mede’, taide ‘, Campagnaro, Kuzmanovic, Jonathan e tutti gli altri fenomeni che il suo predecessore ha portato….Io voglio che l’ Inter torni in c.l e sono sicuro che Mancini ce la farà.
    …….con chi lo ha preceduto non avevo la minima speranza..quinto fisso…

    • Converrai che meglio quinto(il primo anno che che ha allenato) che nono oppure no ? Scrivi allora anche di quelli che ha scelto lui e non fa giocare e quando lo fa li sostituisce o li mette gli ultimi 3 minuti.

  42. A questo punto è più valida la scusa di Este unico Interista al mondo che la mena da un po’ con la preparazione atletica(quando perdiamo) almeno giustifica questa situazione irreale in cui ci troviamo.

  43. però nello specifico ranocchia è quello con meno colpe, arriva in recupero, il portiere sta uscendo e in scivolata cerca (probabilmente) di coprire il palo lungo, poi succede il patatrac ma né è più vittima che coautore

    • Tagnin nel caso specifico la colpa è solamente di Handanovic che gli chiama la palla e nel caso non lo fa un portiere in quella situazione non esce alla beneinmeglio,altro che Ranocchia che è il bersaglio preferito per giustificare le sconfitte.

      Chi ha dato qualche calcio ad un pallone questo lo sa bene.

    • si vede che ranocchia prende meno di ingaggio dell’allenatore, altrimenti non si spiega

  44. E chiudo per oggi il mio rosicamento che vi avrò rotto le balle a sufficienza.

    Ma è normale a prescindere dalle responsabilità sul gol del secondo pareggio avere quello schieramento in campo e prendere quel gol in contropiede quando stai vincendo la partita stessi perdendo lo capirei pure, ma cazzo stai vincendo!!!

  45. Scusa Intervincit,
    se mi dici che non è solo una questione atletica posso anche essere d’accordo
    perché ci sono ANCHE altri problemi

    tra cui, forse, il più importante è l’incompletezza della rosa, dove ci sono doppioni validi in alcuni ruoli e penuria in altri, che vengono ricoperti da giocatori non adeguati o dalle caratteristiche non consone.

    Ma dire che la questione atletica non esiste mi trova totalmente in disaccordo.
    No, perché allora qualcuno mi spieghi i crampi di Palacio, il fatto che Icardi rallenti i movimenti prevalentemente nel secondo tempo, la scarsa lucidità alla distanza,

    e soprattutto il fatto che la maggior parte delle partite (non tutte, la maggior parte, sempre perché il pallone è rotondo e il calcio non è un’equazione) le perdiamo nell’ultimo quarto di gara.

    Tra l’altro, a quanto pare il fatto che la preparazione atletica sia stata inadeguata è un fatto confermato dallo stesso allenatore che l’ha impostata
    (almeno stando a quell’intervista).

    Io, ripeto, per valutare un allenatore devo farlo sulla stagione intera, presa dall’inizio.
    L’ho fatto per Mazzarri, lo farò per Mancini il prossimo anno.

    Perché non ha senso avere la pazienza di Giobbe con uno e prenderne di punta un altro dal primo giorno per cause che esulano dai campi di calcio, ma riguardano deposizioni in aule giudiziarie di Tribunali campani.

    Tra l’altro, se c’è uno che faceva un modulo solo non mi pare proprio sia Mancini.

    Che poi, nessuno nega che Mancini abbia fatto errori grossi, né mi pare di aver mai nascosto che non è certo nella mia top ten
    (anche se tra quelli disponibili mi pare quello che più facesse al caso nostro)

    ma preferisco aspettare, lo ripeto, il responso di una stagione intera,
    e non basandomi sul listino prezzi della Richard Mille.

  46. chi se la prende con l’allenatore per avere perso contro il Genoa dovrebbe rivedersi la partita senza che i suoi occhi vengano appannati dal tifo o da questioni personali che si trascinano da tempo e la confrontasse con altre partite a scelta che vorrà scegliersi lui fatte con Mazzarri, per capire la differenza di gioco che c’è.

    parlo di gioco e non di giocatori che su alcuni di questi ci sarebbe da scrivere un romanzo.

    sempre che uno non si basi solo sul tabellone finale come si usa di solito fare qui…

    il resto è noia e francamente anch’io un pò mi sono rotto i coglioni di leggere e di scrivere in risposta le stesse cose, ma un conto è annoiarsi per quello che ci diciamo tra di noi dove gli argomenti da quattro anni a questa parte son sempre gli stessi, un conto è annoiarsi andando allo stadio o vedendo le partite della nostra Beneamata alla tele.

    ebbene quello che da PAZZA l’aveva fatta diventare noiosa non si chiama Mancini…

  47. Juve merda e’ già stato detto?
    Così, giusto per affermare un concetto oggettivo.

  48. Persino il Bilan (in inferiorità numerica contro il Toro), dimostra di avere più coraggio e cuore di noi.

    Il ché è tutto dire…

  49. Quoto gianni su Mancini.

    E quoto anche corso sul gioco di questa Inter manciniana.

    Poi, essendo i giocatori scarsi, si perde, e questo è ovvio.

    Io voglio vedere il lato positivo:
    siamo sempre scarsi ma mentre prima eravamo di una tristezza infinita oggi si vede una squadra che prova a giocare a pallone.
    Mi sembra un upgrade oggettivo e importante, da cui ripartire.

    Adesso servono i giocatori buoni.
    Ma qui (come per la faccenda tagliavento) serve avere una società coi controcazzi!

    Ce l’abbiamo?

  50. cech
    d’ambrosio – ranocchia – romagnoli – santon
    brozovic – yaya toure – kovacic
    ocampos – icardi – perotti

    upgrade o downgrade???????????

  51. non saprei Yassassin.

    Non mi pare che la difesa mi faccia faville.
    Hai confermato D’Ambrosio e Ranocchia che sono tra le note dolenti di quest’anno.

    Ocampos lo conosco poco, Perotti alla fine sarebbe una grossa scommessa.
    E hai fatto fuori in un colpo solo Shaq ed Hernanes.

    Potrebbe essere un upgrade ma penso che ci voglia altro in altri ruoli per svoltare davvero.

  52. Corso
    Più che da noia la squadra è da horror allo stato puro, però il finale è così scontato che si può evitare anche di guardare,il patos al massimo se si è tra amici è scommettere il minutaggio che intercorre tra un nostro gol e il pareggio degli avversari normalmente non dura l’arco di tempo di accendere e finire una sigaretta o di alzarsi per i più incontinenti come voi anziani per fare una pisciata 😉

    Il mio sogno è di vincere un campionato con un gioco noiosissimo e scontato come le merde e arrivare in finale di coppa che appena trovano il gol i tifosi possono andare a farsi una pennica e poi tornare alla fine della partita per andare ad esultare.

    Il fatto che ripeti dipende più che altro dall’ateroclerosi che avanza lo so bene perchè anche io comincio a sperimentare questa situazione 🙂

  53. La nostra specialità C U L I – I N – A R I A potrebbe chiamarsi: “ Vol-au vent di ranocchia “ .

  54. dai su che finiremo davanti ai Biretrocessi! grande (si fa per dire) soddisfazione.

  55. Per l’anno prossimo vorrei che Thohir ci comprasse i titolari del Barcellona.
    Poi vorrei avere quelli del Bayern di riserva con l’aggiunta di C. Ronaldo, Ibrahimovic e se possibile qualcuno del Chelsea, dello United e del R. Madrid in aggounta.
    Allenatori: Mourinho e Guardiola. Uno per il 1° tempo e l’altro per il 2°.

  56. bene, ora ci sarà un mesetto di tempo per poter sparare cazzate su eventuali acquisti da sogno ed ipotizzare formazioni da Champions… se entro fine Giugno/inizio Luglio i vari Tourè e fenomeni vari associati all’Inter non saranno ancora acquisti certi ed annunciati, avremo già un grosso indizio su quello che potrà essere il resto del mercato e gli obiettivi della prossima stagione.
    La società ora ha le settimane contate per iniziare a dare delle risposte anche se molto passerà dal cercare una destinazione ai vari cessi che compongono buona parte della rosa (mission impossible)

  57. E vorrei pure che nella Società entrassero 4 o 5 Sultani a piacere, qualche petroliere del Texas e la Gazprom.
    E, volendo, pure quello che porta le bombole sotto casa mia: anche cento euro in piú possono far comodo di questi tempi…

  58. Nino, ed un paio di escort no? 🙂

  59. Questo è solo uno stralcio di quello che scrive Gabriele Borzillo nell’editoriale sottostante.

    … alcuni interisti, per la verità, non vedono l’ora di poter dire e pontificare. Alcuni si sentono allenatori in pectore o difensori non si sa bene di cosa. Bene, a tutti costoro consiglio vivamente l’iscrizione a Coverciano, così che un domani possano deliziarci con le loro scelte direttamente dalla panchina; perché qui, come la metti la metti, la coperta è sempre corta. E se gioca questo doveva giocare l’altro. Ma se giocava l’altro avrebbe dovuto giocare questo. Uno è troppo avanti, l’altro troppo indietro.
    Sono arrivato addirittura a leggere che la sconfitta di ieri è figlia di come eravamo messi male in campo; cioè, non di errori palesi di singoli, ma da una squadra sistemata senza capo né coda.

    http://www.fcinternews.it/editoriale/non-ci-credo-ma-e-vero-185682

  60. Nooo: mi attizzerebbe di piú E. Casalegno a capo dell’AIA…
    E poi Moratti presidente della Lega Calcio…
    E Tronchetti Provera della FIGC…

  61. Così… per ridere unpo’

    25 maggio 2005: Milan-Liverpool 3-3. Sei minuti di follia e addio Champions!
    In finale, a Istanbul, i rossoneri di Sheva, Kakà e Pirlo giocano contro i reds allenati da Benitez. A fine primo tempo il Milan è avanti di tre gol. Ma nella ripresa, nel giro di poco più di cinque 5 minuti, il Diavolo vede l’inferno!
    La formazione di allora: kakà, Pirlo, Gattuso, Crespo, Cafu, Maldini, Dida, Shevchenko, Stam, Nesta e Seedorf

  62. Vabbè dai ma siete ancora qui a commentare ste partite?…..basta parliamo di mercato. Capitolo Tourè: in una squadra come l’Inter attuale è sicuramente un valore aggiunto (e ci mancherebbe), ma un paio di cose vanno sottolineate: quest’anno è in leggera flessione rispetto alle ultime 2-3 spettacolari stagioni, non è un centrale di centrocampo solo tecnico (alla pirlo per intenderci) ma anche molto fisico, molto muscolare e il naturale calo atletico dovuto all’età ne condiziona il rendimento globale. Detto ciò per me è da prendere se non costa una follia sia come cartellino che come ingaggio, tenendo presente che in un campionato come quello italiano può fare molto bene un paio di stagioni. Motta non voglio nemmeno sentirlo nominare, così come i vari eder, biabyani e simili.
    Spero via Handanovic (buon portiere, ma non un grande portiere: senza le coppe e senza troppe ambizioni basta un buon portiere e ce ne sono molti), via hernanes (sempre piuttosto deludente, tranne in rare occasioni), via guarin (tatticamente un caprone), via il giappo, johnny (se è ancora vivo), vidic e jj (limiti tattici e tecnici non migliorabili). Capitan coraggio Ranocchia può restare come primo cambio dei nuovi centrali titolari.

  63. ciao ragazzi; visto che ci si diverte a dare formazioni io propongo la mia….datemi il vostro parere…..
    ROMERO- DARMIAN- SANTON- GLICK- VIDIC- TOURE’- BROZOVIC- KOVACIC- SHAQIRI- ICARDI- PEDRO……

    • Giovane e talentuosa, con 3 uomini di carisma ed esperienza di cui 2 in difesa, più un attaccante già affermato.

      Mi pare ottima, non fosse per il portiere che è inguardabile, e al cui posto metterei Perin, anch’egli giovane e talentuosissimo.

      Con una formazione del genere però difficilmente vinci subito; senz’altro alzi il livello. Ma anche solo per giocarsi il terzo posto, poi, occorre anche altro.

      In primis una panchina all’altezza, non solo per il ricambio, ma anche per alzare il livello del lavoro quotidiano, ossia gli allenamenti.

      Noi in partita oggi paghiamo moltissimo un lavoro settimanale giocoforza rallentato da pipponi di terza categoria. Abbiamo buttato via almeno 20 punti contro squadre più scarse di noi, solo perché incapaci a mantenere ritmo, intensità e concentrazione per 20 minuti.

      D’altro canto credo che lo stesso conte abbia ricostruito le merde innanzitutto a partire dagli allenamenti.

      Il giorno in cui anche i nostri saranno nelle condizioni di potersi scannare per vincere la partitella squadra A contro squadra B, fidati che saremo kilometri avanti rispetto ad oggi.

  64. Personalmente penso che ci sia un bel divario di gioco fra l’Inter di Mazzarri e l’attuale di Mancini.
    Giochiamo meglio con il Mancio. Nettamente.
    Arriviamo secondi sui palloni? A Maggio, ormai non è più una questione atletica. Comunque anche se arrivassimo per primi, spesso mancano le idee.
    Infatti, siamo lenti, tanti passaggi prima di arrivare in porta. Nessuno che prenda una mezza responsabilità schifosa di fare qualcosa di differente.
    Il delta tecnico rispetto alle più forti è tantissimo, quindi siamo una delle tante squadre mediocri e la posizione in classifica lo dice.
    Ergo, siamo una squadra di gregari, anche volenterosi, ma gregrari.
    L’abbiamo detto tutti, serve gente con piedi buoni, e che sia vincente, anzi, diciamo che proprio non ci sta a pareggiare o perdere, che capisca lo stato d’animo di noi tifosi e ami la maglia.
    4 giocatori ottimi e sono sicuro che anche Medel diventa buono.
    Poi ci sono le partite come con il Genoa, dove giochi e perdi, anche se per me abbiamo giocato bene per merito del Genoa che è una squadretta.
    Voleva i 3 punti, lasciava spazi e quindi anche noi siamo riusciti a fare qualcosa.
    Poi ci si è messa di mezzo la sfortuna, ma per le 36 partite giocate prima la sfortuna non c’entra un bel niente.
    Forza Inter.

  65. Signur!!!! Pato!?!??
    aiuto……………

  66. dal sito della gazza:

    Generazione Anni 90: la Signora è già nel futuro
    Con il Napoli 4 titolari U23, Berardi e Zaza in arrivo, presi Rugani, Donsah e Dybala.

    Il problema delle altre squadre italiane è che la Juve stravince oggi, ma già costruisce per il domani, impedendo alle big che inseguono di colmare anche solo parzialmente un gap al momento imbarazzante, sia tecnicamente sia a livello organizzativo, di società insomma.
    L’altra sera, contro il Napoli, Allegri ha schierato dal primo minuto quattro Under 23, oltre al 24enne Roberto Pereyra: Pogba (classe ’93), Sturaro (’93), Coman (’96) e Morata (’92). Titolari del presente e del futuro. Pogba e Morata sono ormai certezze assolute, Pereyra ha disputato una stagione che lo ha definitivamente proiettato fra i centrocampisti più forti del nostro campionato, ha impressionato la crescita di Sturaro, alla Juve da gennaio, inserimento rapidissimo.

    Quando leggo queste notizie e guardo i risultati degli ultimi quattro anni della mia squadra, mi viene un insulto allo stomaco…

  67. caro Intervincit, specifichiamo bene le cose prima di creare equivoci.

    perdere non diverte nessuno, tanto meno me, ma il calcio è uno spettacolo dove non sai prima di vederlo che tipo di emozioni proverai, al massimo puoi sperare di provare quelle che preferiresti, ma come dovresti avere capito ormai da anni, non succede molto spesso.

    per cui se tu basi il tuo “divertimento” solo sul risultato finale che ti deve essere favorevole ti compiango, significa che del bello del calcio non ci hai capito un cazzo e tifi solo per il gusto di tifare una squadra al posto di un’altra e della partita in sè ti frega una sega, quello che ti importa è il tabellone finale che ti dica che la tua squadra ha vinto.

    viceversa se la partita la vivi minuto per minuto ti esalti e ti incazzi tutto il tempo che la vedi se gli interpreti sono adeguati e se te ne danno motivo, passando dalla esaltazione alla depressione e poi di nuovo alla esaltazione se è una partita divertente e combattuta come è stata quella con il Genoa.

    è finita male, poteva finire benino se ci dava il rigore sacrosanto al 93°, poteva finire benissimo se non regalavamo un paio di gol e ne facevamo almeno un altro dei tre o quattro che ci siamo mangiati, ma dire che è stata un horror, da qualunque parta tu lo veda, non esiste.

    un horror è uno 0-0 con zero occasioni create, un horror è prenderne 3 o 4 senza entrare mai in partita e venire massacrati dagli avversari, ma perdere 3-2 una partita che poteva finire benissimo 3-3, 3-4 o 3-5 senza avere rubato niente ma regalato tanto, direi che è solo voglia di parlare male e basta.

    un’altra cosa, per divertimento io intendo una cosa che mi piace fare e il guardare le partite di calcio e più specificatamente quelle dell’Inter è una di queste, tanto è vero che le ho guardate con qualsiasi allenatore, con qualsiasi presidente e con qualsiasi giocatore.

    sono 58 anni che lo faccio e ancora non mi sono rotto i coglioni e non mi pare che l’ho vista vincere per 58 anni di seguito…

    aggiungo a titolo personale una cosa che già sai:

    a me piace giocare anche ai cavalli e a carte…

  68. Nel frattempo gli Inglesi non lasciano partire Touré (e così il dibattito interno si placa) e Tronchetti si sfila perché l’Inter non ha proiezione internazionale (nemmeno l’etimologia la sorregge più). In attesa delle cavallette, credo che per stasera possa bastare. Magari un buon libro prima di andare a dormire.

  69. Insomma corso, stai sempre a San Siro, tra i cavalli e l’Inter! 🙂

    Sono d’accordo con ciò che dici.
    Ecco, ti ricordi quando parlavo di teatro cinema ecc. piuttosto che vedere quello scempio?
    Ok, adesso perdiamo, ma almeno mi diverto.
    Certo, divertimento è una parola grossa, nel senso che adesso dobbiamo fare un passo avanti e cioè, oltre a sollazzarci qua e là (ma prima era un mortorio) dobbiamo anche vincerle.
    Però, veramente, e lo dico senza polemica, sul serio: ma non c’è paragone con l’altro!
    Prima si faticava a vedere un tiro in porta in 90′, oh, ma siamo matti?!
    Ricordate il derby dell’anno scorso!
    Ecco, quella roba lì.

    E poi, il risultato per il risultato, è roba da gobbi.

    • ci stavo Internazionalista, ci stavo, ma anni fa e certe domeniche riuscivo a esserci in tutti e due i posti, roba da ammalati paranoici.

      per non dire che se avessi applicato il risultato finale come fine ultimo per andarci avrei smesso da subito, perchè non è che ai cavalli vincessi più spesso dell’Inter…

      e poi con Recoba cosa abbiamo vinto? e con Ronaldo? per nominare gli ultimi che ci hanno deliziato con alcune loro prodezze rimaste fini a se stesse.

      non ti hanno procurato piacere e gioa nel momento che le facevano, anche se alla fine il campionato non lo si vinceva?

      certo se guardi le partite aspettandoti il peggio o scommettendoci sopra che avvenga per potere dire che ci hai visto giusto, quelle cose lì non le noti nemmeno.

      le vedi solamente.

  70. Corso

    Discorso sacrosanto che non fa una grinza da sportivo anch’io se vedo real vs barça mi piace lo spettacolo o in qualsisi altro sport,non certo quando in ballo c’è l’Inter allora lo spirito del tifoso prevale e quando sono andato a vedere per farti un esempio la partita maledetta del 5 maggio contro i lazziesi sai quanto me ne è fregato della bella partita e dello spettacolo infatti alla fine eravamo tutti a piangere di gioia e felici di aver assistito ad una bella partita con tanta suspance.

    • non cambiare il discorso.

      parlavi della partita con il Genoa che non ti è piaciuta.

      se tu avessi detto che non ti è piaciuto il risultato finale la polemica non sarebbe nemmeno iniziata.

      ad ogni buon conto hai preso in paragone la partita sbagliata per delegittimare il senso del mio discorso, perchè è forse l’unica che abbiamo perso che ci ricordiamo di più di mille altre vinte.

    • Mi pareva scontato che il giudizio fosse basato su risultato e non sull’estetica della partita, se anche fosse stata brutta e vinta con un rimpallo tanto da alimentare la fiammella di un ingresso in e.l. fregava nulla.

      Ho citato quella a caso anche perchè c’ero, ma avrei potuto citarne altre viste da casa esteticamente belle anche finali di coppa, il concetto del discorso non sarebbe cambiato granchè.

      Ovvio che non mi riferisco a ruberie varie(leggi gobbi) che lasciano l’amaro in bocca,ma partite non belle ma vinte ugualmente.Tutto qua.

  71. il tanto vituperato risultato è quella cosa che ti permette di mandare qualcun altro al cinema, non raccontiamoci cazzate che per quello basta e avanza l’allenatore

  72. In replica alla solita attività di flaming contro la società.

    Tronchetti fa la volpe con l’uva. È da settimane che si parla di un’offerta di rinnovo annuale fatta da thoir a pirelli, in un’ottica di cambio Main sponsor nel 2017 per cui l’indonesiano ha già sul tavolo almeno due offerte più alte di quella tradizionale pirelli.

    Chiaro che ora tronchetti, dopo una partner storica ‘troncatta’ dall’altra parte, cerchi di non disperdere prestigio della parte che rappresenta.

    I conti li faremo quando ci sarà una nuova scritta sulla maglia, sino ad allora parliamo di provocazioni fini a sé.

    Parimenti al ci prende per il culo qua, ci prende per il culo là. Dici che non ha piani, zero idee e target. Qua ne puoi vedere uno, freschissimo, e dettagliato al centesimo.

    http://www.tuttomercatoweb.com/inter/?action=read&idnet=ZmNpbnRlcm5ld3MuaXQtMTg1NzU0

    Certo è un piano di azione. Staremo a vedere l’azione. Ma tu denunci esattamente l’assenza di un piano, no?

    Ma tanto te la sbroglierai con la frasettina populista stile “tanto delle stime le può fare chiunque”.

    Capitolo Tourè. Nessuno sa, oggi, se l’affare andrà in porto o meno.

    Ma scagliarsi con la bava alla bocca solo dopo le parole di chiusura di un agente o un dirigente certifica solo una voglia ossessiva di sparare nel mucchio ad ogni occasione.

    Non sei così stupido da non sapere cosa sia il normale gioco delle parti, al riguardo del quale ti invito a leggere le freschissime parole di Moratti che invece dice che per lui si fa.

    Dello stesso avviso sky, a quanto leggo, e proprio in merito alle parole cui alludi. Non metto il link perché con due link il commento va in moderazione, ma ti dico che puoi trovarlo su fcinternews, ammesso che ne valga la pena.

    Poi ripeto, non so come finirà, la trattativa è importante e si deciderà sugli infiniti dettagli. Ma di certo non prendo il lanciarazzi solo dopo una frase di una delle parti in gioco, tanto per sfogare la mia voglia di spaccare teste indonesiane

  73. Comunque questa dell’estetica me la segno e la rispolvero e la tiro fuori al momento giusto,con simpatia ovviamente.

  74. avessi detto che sono contento di avere visto l’Inter perdere con il Genoa…

    ho solo detto che la partita che si è vista non è criticabile, e di conseguenza nemmeno l’allenatore che è stato tradito dai soliti noti che giocano perchè quelli che li dovrebbero sostituire sono peggio e di conseguenza, nonostante si abbia giocato e creato tanto, non si è vinto come sarebbe stato giusto.

    si hanno più probabilità se si gioca bene invece che male e se questo non viene riconosciuto avendo visto la partita con il Genoa, significa che si è in malafede e si parla tanto per.

    per cui chi dice cazzate sono quelli che dicono che hanno visto una partita di merda giocata male.

    avessero detto che si è maturato un risultato di merda ci saremmo risparmiati un sacco di tempo tutti quanti.

  75. Sul fronte Tourè so ancora se essere sconfortato o sollevato dalla notizia…che comunque potrebbe rientrare giustamente nel normale gioco delle parti.
    Sia chiaro, il giocatore non lo discuto e fosse per me lo prenderei domani se davvero ne avessimo le possibilità, ma oltre ad essere un investimento rischiosissimo per le cifre in ballo in rapporto all’età, sarebbe un’operazione legata a doppio filo a Mancini e non futuribile, insomma un investimento a perdere sperando che duri almeno altri 2-3 anni.
    In ogni caso, se davvero si sta provando a prendere Tourè, vuol dire che si è disposti a spendere una discreta cifra per un centrocampista.
    Se non fosse lui l’indiziato, voi chi vorreste tenendo conto che quelli che giocheranno la Champions sicuramente ci faranno il gesto dell’ombrello?

  76. Non estremizziamo sempre tutto.
    E’ chiaro che nel calcio, forse più che in altri sport, il risultato è importante.

    Soprattutto in Italia.
    E anche per noi tifosotti, certo.

    Ma questo non vuol dire dovere per forza accettare di tutto.
    Persino partite senza un tiro in porta.
    E poi spesso si perdevano anche quelle.

  77. Il risultato, e mi pare ovvio, parlando dell’Inter, viene prima di tutto.
    E chi se ne frega del gioco, fin qui penso siamo tutti d’accordo.

    Però c’è un limite, che non è dato tanto dal gioco in sé
    quanto dall’atteggiamento dai Fc Internazionale.

    Si vince o si perde, giocando bene o giocando male.

    Ma io non voglio più vedere il Trapani che ci fa due gol in 5 minuti a San Siro e noi che facciamo le barricate per non farci fare il terzo e farci riagguantare definitivamente.

    Piuttosto la perdo, giocando da cani, ma così no.

    Lo dico da difensivista accanito, eh.

    Meglio perdere da Inter
    che vincere da neopromossa.

    Ma questa è una cosa mia (cit.)

    (Che poi, vincere cosa…)

    • errata corrige

      i due gol non erano in 5 minuti, ma in mezz’ora.

      Cambia poco.
      Anzi, se vogliamo è anche peggio, perché vuol dire che non abbiamo sbandato solo 5 minuti.

  78. Este

    é completamente scomparso il post di risposta che ti avevo inviato dopo il tuo ultimo di ieri,che hai per casa raccomandazioni con il mannaiatore del bloggo? Mo non lo ripeto.

  79. caso non casa

  80. Ciao intervincit,
    il tuo commento l’ho letto sul telefono stamattina, mentre ero in coda col numerino e stavo ammazzando il tempo.
    Ovviamente non potevo risponderti, e ora che posso farlo è stato cancellato e avrei bisogno di rileggerlo per evitare di prendere fischi per fiaschi, visto che non mi ricordo quasi più niente.

    Però due cose posso dirtele, perché me le ricordo:

    la prima è che se non ricordo male dissi che non eravamo poi così distanti dalla Roma come potenziale (non che eravamo più forti), ma mi riferivo soprattutto ai giocatori titolari.
    Quella che io reputo incompleta è la rosa complessiva dell’Inter, più alcuni ruoli chiave in cui, chi avrebbe dovuto ricoprirli, o ha deluso le (non solo mie) aspettative

    oppure s’è espresso al di sotto delle proprie possibilità
    oppure ancora, non aveva le caratteristiche che si credeva avesse per ricoprire quel ruolo.

    Rimane che sono tutt’ora convinto che in molti ruoli servano o dei cambi al titolare (tipo una punta che dia il cambio ad Icardi)

    oppure dei titolari che ricoprano meglio alcuni ruoli.

    Poi è chiaro che se si vuol tornare a competere per vincere, e non miseri terzi posti, servono uno o più giocatori top che rompano davvero la partita con una giocata vincente.

    L’altra cosa riguardava il fatto che ti piacciono i miei commenti.
    Ti volevo ringraziare per la stima, che ovviamente contraccambio, come già sai,
    anche se non li rileggo quasi mai, per pigrizia,

    quindi non so come facciano a piacerti.

    L’altra cosa

  81. Ciao Este

    Era un po’ più articolato comunque il succo era più o meno quello che hai riassunto.

    Il fatto che mi piace la tua scorrevolezza di scrittura intendevo che è in parte un handicap per te in quanto li leggo tutti e facilmente ricordo il tuo pensiero quindi non girare le frittare che memorizzo tutto 😉

    • sono andato a vedere cosa ho cancellato. Sei stato tranciato nel mezzo di commenti ho ragione io ho ragione tu, il tuo commento in se in effetti non aveva niente di sbagliato.

    • No problem

      in effetti mi pareva strano normalmente non mi sembrava di aver offeso nessuno e poi figuriamoci proprio all’Este…. al massimo gli ricordo le sue contraddizioni ma con il massimo rispetto che merita ampiamente.

  82. E, per quel che riguarda Y. Touré, mi chiedo perché non potrebbe essere utile uno di 32 anni e di quella qualità quando l’attuale capocannoniere del Campionato ne ha 38.

  83. E INTANTO I VARI GIORNALI STAMATTINA SCRIVONO CHE TOURE’ NON ARRIVERA’, CHE SE NE ANDRA’ QUINDI ANCHE MANCINI E CHE LA PIRELLI NON VUOLE CONTINUARE. GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE HANNO RIDOTTO LA NOSTRA INTER IN QUESTO MODO……..VA BENE AI NOSTALGICI DI MAZZARRI…MAGARI TORNERA’ LUI CHE HA ANCORA UN ANNO DI CONTRATTO…E SI PORTERA’ ANCHE BHERAMI CHE E’ PIU’ GIOVANE DI TOURE’…..POVERI NOI…..

  84. sul discorso Pirelli c’è tutto un retroscena… anche perchè è l’Inter stessa che sta cercando da tempo uno sponsor che porti più soldi, infatti è stato proposto solo un rinnovo annuale in attesa di sviluppi.
    L’addio di Mancini è una semplice cazzata da giornalai mentre per Tourè tutti sappiamo dall’inizio che non è un’impresa semplice

  85. Ecco cosa scrive Lapo De Carlo a proposito di questa annata horror:

    Ho selezionato una compilation horror come documento, ricordando a chi legge, per parafrasare un vecchio titolo della Gazzetta, che è “tutto vero”:
    Palermo-Inter 1-1, Vidic perde un pallone in modo incomprensibile, indeciso se rinviare o darla al portiere, ci pensa e ci ripensa, arriva Vasquez, gli toglie palla e va in gol.
    Inter-Cagliari 1-4, Una serie di errori di distrazione misto ad assenza di concentrazione generano 4 gol subiti dal “fortissimo” Cagliari. Un primo tempo a cui la squadra si sottopone a un notevole senso di dissociazione dalla realtà.
    Fiorentina-Inter 3-0, Dopo un primo tempo inconsistente arriva Tomovic che, indisturbato, si fa 30 metri passando in mezzo alla difesa, tira e Handanovic non fa nemmeno finta di prenderla. Come una forma di protesta verso la squadra.
    Parma-Inter 2-0, L’approccio contro la squadra più disastrata della storia recente della serie A è inqualificabile. I gol di “Lionel” De Ceglie sono il risultato di un altro approccio sconcertante.
    Inter-Udinese 1-2, Il meraviglioso retropassaggio di Palacio, che permette a Thereau di andare in in gol, innesca una collezione 2014/15 di passaggi al portiere privi di logica.
    Inter-Lazio 2-2, Felipe Anderson lanciato da un colpo di testa dalla sua metà campo si fa un giro palla al piede, vede che nessuno se lo fila, si beve J. Jesus e se ne va in gol.
    Juventus-Inter 1-1, Icardi potrebbe dare la palla del k.o. a Osvaldo, invece impazzisce e decide di andare da solo rovinando una vittoria possibile. Osvaldo dà fuori di matto, insulta Mancini e si fa poi cacciare dall’Inter.
    Sassuolo-Inter 3-1, Zaza si fa dare palla da Missiroli, Vidic marca a vista, nel senso che lo guarda da cinque metri, stupendosi che l’attaccante stoppi, prenda la mira e segni.
    Coppa Italia: Napoli-Inter 1-0, a pochi secondi dai supplementari una rimessa (dico rimessa) mette in crisi Ranocchia che fa un movimento sbagliato (uso un eufemismo) e permette a Higuain di segnare il gol qualificazione
    Europa League. Wolfsburg-Inter 3-1, Carrizo sbaglia il rinvio… Vierinha prende il regalo che cede a De Bruyne che fa gol. Poi in crisi emotiva prende un altro gol su punizione buttandosi prima da una parte e poi da quella giusta. Uno strazio.
    Inter-Cesena 1-1, Straordinaria distrazione collettiva della difesa che assiste all’ingresso di Defrel nella propria area mentre ognuno chiede all’altro: “lo marchi tu vero?”,
    Udinese-Inter 1-2, Vicina al capolavoro l’Inter tutta va in corto circuito quando espellono un giocatore dell’Udinese. Segna un rigore a inizio ripresa, ma riesce a subire gol da Di Natale due minuti dopo, con l’intera squadra letteralmente immobile ad assistere. Una scena che ancora fa rabbrividire. Allora l’arbitro espelle un altro friulano e l’Inter va davvero in crisi. Segna un gol con Podolski ma a due dal termine rischia il pari dall’ Udinese in 9 che mette in crisi la difesa col suo pressing…(sic!).
    Lazio-Inter 1-2, Come sopra, avversari in 9 e Inter di nuovo in crisi per manifesta desuetudine a tali fortune. Sbaglia un rigore e trova la vittoria solo a 5 minuti dal termine.
    Inter-Juventus 1-2, L’Inter è in vantaggio ma al 42° Medel tira fuori dal cilindro un bel un passaggio insensato all’indietro per Vidic. Sarebbe rimediabile ma il croato scopre che Matri è parente di Micheal Bolt e allora lo agguanta goffamente in area. Rigore. Per poter far vincere la Juventus serve però un altro complice. Si fa aventi Handanovic che fa una bella papera su un tiretto di Morata. E si perde.
    Genoa-Inter 3-2, Il simpaticissimo e niente affatto rancoroso Gasperini prepara una partita isterica contro l’Inter che regala i primi dieci minuti alle sfuriate rossoblu, poi, trovandosi in vantaggio di un gol al 42°, pensa di regalare l’ennesima perla con una splendida incomprensione tra Handanovic e Ranocchia. Lestienne ringrazia.

    La conclusione che ne sta traendo Mancini, insieme alla società, è che una rivoluzione dell’organico per motivi mentali, ancora più che tecnici, è necessaria.
    Ho detto che mi fido di Mancini ma alcuni nomi mi lasciano perplesso perché non so, non sappiamo quanto possano dare all’interno di un contesto tattico adeguato. Confesso che i nomi di Zukanovic, Eder e Murillo non mi fanno pensare ad un’Inter di grande livello, Jovetic si infortuna spesso, stravedo per Yaya Tourè che è l’unico giocatore di sicuro valore mondiale e che infatti non arriverà, come ha confermato il suo agente. Ogni tanto leggo di nomi esotici ai quali penso che Ausilio pensi per strategie parallele. Ne riparleremo la prossima settimana, dopo il finale di questa indimenticabile stagione.

    • la domande in fondo a questo elenco di scuse però rimangono le stesse: questi sono errori da terza categoria, chi deve tenere concentrati i calciatori?

      assodato che quello prima era un ignorante incapace, che senso ha avuto il cambio di conduzione tecnica per vedere solo aumentare queste situazioni?

      ma soprattutto, quanta voglia ha questo allenatore di lavorare in tal senso?

      perché a cacciare tutti son buono anch’io, ma sappiamo benissimo che non sarà possibile

  86. allora tourè no
    dybala a pari offerta va alla juve

    bene bene

    il nostro appeal aumenta

    l’esito di quattro anni di prese per il culo e di incapacità gestionali assurde
    ci vorranno anni per rimettere su il naso

    vabbe

  87. yaya toure’ è ottimo se non gli fanno la cura Vidic.
    a mio parere genoa-inter è stata bellissima per gioco e intensita’, ma anche per merito di una squadra quella di casa che ha giocato a viso aperto e a tutto campo, non a caso quando si gioca in casa non mi sembra di vedere tutto questo “gioco” da parte della nostra squadra, anzi spesso rischiamo di perdere.
    Sara’ colpa delle squadre che si chiudon dietro… ma perche’ le stesse squadre quando giocano con Juve Milan Roma Lazio sono iperoffensive o fanno lo stesso match ? e spesso soccombono?
    Sul fatto che poi sul piano squisitamente estetico Mancini abbia fatto qualche passettino in più posso essere d’accordo ma non ha portato punti nè obiettivi tangibili, e se lui si prende la responsabilità di gestire la squadra in corsa, convinto come sembrava di arrivare a determinati obiettivi e non li centra, la colpa è cmq sua. Nessuno lo obbligava a gestire questa rosa, e ad esporsi su dove poteva arrivare salvo correggere il tiro poi cammin facendo (tipico manciniano).

  88. mah
    è vero che giocano la champions
    ma il punto è che da noi nessun vuol venire se non le mezze seghe
    e questo è grazie alla idiozia totale della nostra dirigenza che ha cominciato a blaterare che in fondo essere fuori dall’europa non è un problema e da quattro anni ha infilato una serie di cazzate incredibili

    risultato:

    pirelli se ne va
    tourè cipperi merlo
    dybala, e che te lo dico a fare?

    e forse riprendiamo biabiany e dobbiamo ancora definire la posizione di schelotto..

    ma che tristezza è?

  89. I soldi non ci sono e i campioni affermati non vengono, anche per mancanza di obiettivi di livello.
    Inutile pensare a rivoluzioni e massacrare giocatori che alla fine rimarranno da noi.
    Piuttosto che i Murilli Laxalt e Botta mi tengo quelli che ho inserendone 2-3 di qualità e di sicuro affidamento.
    Non butto 50 milioni per un 32enne.
    E non mi faccio illusioni che il prossimo anno si possa lottare per qualcosa di più che il terzo posto, senza sputare sulla EL che con l’aria che tira per noi è grasso che cola.
    La rube è ripartita perchè ha azzeccato l’allenatore giusto al momento giusto, cosa che a noi capita circa ogni 45 anni, per cui ne ripalerete nel 2055.

  90. Sara’ ma io di buonissimi giocatori ne vedo fin troppi soprattutto quest’anno. e con 50 milioni altro che 32enne … rifaccio la squadra completa da capo a piedi quasi compresa anche di ingaggi.

    • Allan potrebbe essere una buona alternativa, ma non si sa perchè quando si tratta con l’Udinese si prendono sempre porte in faccia mentre i gobbi gli portano via i giocatori a buon prezzo… idem il Genoa con il Bilan… pescare in Italia sarebbe ottimo anche per evitare il periodo di ambientamento dei giocatori che vengono da altri campionati, ma per noi non è facile…l’abbiamo visto anche lo scorso anno con Berhami che nonostante volesse venire all’Inter, è stato venduto a cifre inferiori all’estero.

  91. Bè visto che qualcuno ha parlato di Dybala… era (come tanti) gia’ praticamente dell’Inter poi tirarono su il prezzo e i nostri si fecero di nebbia, anche Moratti disse che Dybala lo avevano trattato e visto come tanti altri, certo vuoi mettere gli stessi milioni spesi per Alvarez???
    anche se poi in un campione da sgrezzare ci voleva pazienza che forse da noi non avrebbe potuto avere per esplodere

  92. mi domando come facciano squadre tipo Fiorentina, Sampdoria, Lazio et similia a comperare giocatori e riuscire a convincerli ad andare da loro dal momento che quasi sempre i loro obiettivi sono quelli minimi tipo il raggiungimento di una Europa Legue o di vincere una coppa Italia e lo scudetto non lo mettono nemmeno per scherzo in obiettivo.

    eppure giocatori buoni li trovano lo stesso spendendo anche poco.

    la stessa gobba come diceva il gobbo è riuscita a ricostruire la squadra nonostante dopo la sua risalita dalla B non avesse tutto sto grande appeal avendo come unico obiettivo un buon piazzamento in campionato e una storia non proprio carina come Calciopoli sulla sua bella gobba, eppure a quanto pare ci è riuscita e direi anche in maniera anomala in quanto appena ritornata in A ha fatto un terzo posto nel 2007/08, ha fatto un secondo nel 2008/09 ma poi ha fatto due settimi posti nel 2009/2010 e nel 2010/2011 tornando indietro anzichè progredire e quindi nessuno si aspettava l’exploit che ancora stanno vivendo di questi scudi uno dopo l’altro, arrivati principalmente grazie ai magheggi che sono stati messi in atto per aiutare lei e Conte nella sua impresa non da poco, ma che senza quelli si sarebbe attaccato al tram come i suoi predecessori.

    questo detto non da rosicone che sta rosicando da parecchio, ma per mettere i puntini sulle i, per la precisione e per non dimenticare.

    per cui calma e gesso e non mettiamoci a criticare senza sapere ancora un cazzo su chi giocherà con noi e per noi, perchè di giocatori bravi in giro ce ne sono quanti ne vogliamo a cui frega un cazzo di fare la Champion sapendo già che nella squadra in cui giocheranno faranno fatica a superare le qualificazioni oppure i gironi, per cui sai che vetrina giocare una partita, o diverse partite in cui le beccheranno da tutti, oltre al fatto che di squadre come il Real, Barca, Manchester o Bayern non è che ce ne siano poi tante altre da potersi accasare tutti lì e non permettere ad una come la nostra di avere voce in capitolo ed un appeal per invogliare anche un campione come Tourè a venire da noi, perchè finora al City in cinque anni ha vinto due campionati ma le Champion le ha viste alzare dagli altri, per cui non è che ci smeni chissà che a non farla.

  93. per cui, per cui e ancora per cui…

    non è da oggi che so che a scrivere faccio cagare, ma in certe giornate mi supero…

  94. Conte c’entra una mazza con la riscossa dei gobbi, piuttosto la società che immette sul mercato almeno 200 ml di euro,anche perchè altrimenti non vi spieghereste il perchè Allegri l’anno prima arriva ottavo con i gonzi e il successivo rientrando a preparazione conclusa oltre a vincere le due competizioni nazionali va in finale(sperando che la perda) di c.l.

  95. piu’ che altro quando altri prendono Gabbiadini e noi prendiamo il campione di bocce Podolski

    altri prendono Salah e noi prendiamo il wrestler Shaqiri

    mi chiedo: sono i nostri a non capirci un kaiser oppure a scambi invertiti il risultato sarebbe stato uguale avendo la nostra maglia un peso specifico troppo elevato da sostenere??? (ergo: portiamo sfiga o cosa?)

  96. non so se portiamo sfiga.
    è però chiaro che noi facciamo proclami , che puntualmente vengono smentiti.
    ma quando imparano a stare zitti e a prendere i giocatori e poi a parlare.
    tourè è un esempio clamoroso, ma è uno dei tanti di cui parliamo.
    ma vi ricordate anche di tevez, moratti che dice “ci siamo anche noi?”

    ripeto
    ci prendono per il culo e/o sono degli incompetenti assoluti

    poi la juve è arrivata settima due anni venendo dalla b
    noi quattro anni di merda dopo aver vinto la champions ed essere arrivati secondi

    rivabbe

  97. Chiariamo, la compartecipazione della proprietà in calciopoli non è un sospetto.
    E’ un dato di fatto.
    Ma non come vuoi intenderlo tu.
    Ma nel senso che erano i mandanti dei furti.
    Consapevoli delle porcate che il fido sgherro portava avanti perchè “vincere è l’unica cosa che conta”.

  98. alla base di Calciopoli ci sarebbe anche una sorta di regolamento di conti interno tra gli Elkann (Lapo in primis) e la triade.
    Già all’inizio della stagione 2005/2006 c’erano stati diversi botta e risposta tra le 2 fazioni anche sui giornali… dove gli Elkann neanche troppo velatamente avevano fatto capire di volerli mettere alla porta… da lì a pochi mesi Lapo è stato beccato con il trans con tutto il clamore che ne derivò e le voci che il mandante di Corona fosse stato proprio qualcuno della Triade erano incontrollate.
    6 mesi dopo iniziò tutto ciò che sappiamo…e ricordiamo benissimo che nessuno aprì bocca in difesa dei 3

  99. E nel 1998 e nel 2002 lapo chi se lo inculava??
    Loro i conti li hanno sempre fatti bene. Per loro.

  100. Conte non ha avuto meriti nella rinascita delle merde?
    Senza conte ancora faticavano a entrare in EL.
    Scommettiamo che dopo la rube, non so fra quanti anni, la prossima a vincere lo scudo sarà il bilan allenato da conte??

  101. no ovviamente Moggi era sempre lì anche nel 98 e nel 2002, anzi in quel periodo le influenze erano ancor più clamorose ed evidenti… però magari se Lapo non avesse tentato di spodestare i 3 e se i vecchi Agnelli fossero stati ancora in vita, probabilmente uno scandalo come Calciopoli non sarebbe mai uscito allo scoperto…

  102. Johnny, alla base di Calciopoli c’è che le merde rubavano.

    Che poi nel marasma qualcuno ne abbia approfittato per liquidare vecchie questioni e sospesi è un discorso diverso.

  103. su quello non c’è dubbio, ma è bene ricordare ogni tanto anche questi particolari dal momento che il gobbo medio da bar indica Moratti come unico e solo responsabile della scoperta di Calciopoli

  104. Se fosse stato Moratti con la compagnia telefonica sarebbe stato un genio!
    Solo che, purtroppo, Moratti un genio non è.

    Lo stalliere del re, morto il re, ha alzato la cresta ed è scoppiata la faida interna.
    D’altronde, in casa Agnelli, di faide ce ne sono state diverse.

    E guarda caso calciopoli coincide sostanzialmente con lo scontro furioso sul famoso tesoretto estero di casa Agnelli!

    Più altre cosette interne di cui già si è parlato.

    • Si, infatti fu Galliani che aveva paura di perdere il posto!

      Perché oltre alle faide interne agli agnelli bisogna metterci pure quella tra “gli amici di merende” che avevano stipulato un patto “signorile” per spartirsi il calcio italiano.

  105. Comunque la mossa più notevole della Juve post B è stata lo stadio di proprietà.

    Mentre noi ancora stiamo alle chiacchiere.

  106. lasciate pure parlare il gobbo, è in luna di miele con la CL

    un attimo dopo che il Barca gliel’avrà stuprata, non lo rivedremo +

  107. Oggi attacco micidiale del Corriere della Sera a Thoir, con pesanti accuse e insinuazioni. Qualora coltivassimo ambizioni, ci fanno capire che l’aria che tira nel belpaese è sempre la stessa

  108. Attacco all’inter??
    Ma vi rendete conto che nessuno sa veramente che cosa ha Thoir, chi c’è dietro?
    io voglio sapere chi ha dietro
    E poi l’attacco verrebbe da chi?

  109. Non mi risultano analoghe indagini del CDS sugli assetti azionari di altre famiglie (indovinate quali) eppure ce ne sarebbe da indagare…

  110. Giornale per giornale, preferisco l’intervista di Icardi a Canal Plus riportata da Repubblica.
    Se dura…. mi piace il ragazzino.
    E mi dispiacerebbe un sacco se lo perdessimo (anche per tanti soldini).

  111. la vedo dura. se Madrid (soprattutto Atletico per cui sarebbe il giocatore perfetto per sostituire Mandzukic) chiama e spinge, Icardi saluta.
    e anche Handanovic e Kovacic li vedo in bilico se arrivano le offerte giuste.

  112. E intanto ieri sera Sky sport ci ha fatto sorbire un servizio di un’ora circa sulla cena tra il gonzo galliani ed il ciccione……con il giornalista sotto casa di Ancelotti. …orrore…..diciamo che in quel momento ho realizzato in pieno la bontà della scelta di aver disdetto Sky. …..per il resto il Corriere della Sera appartiene al Berlusconi per cui è normale che i servi cerchino di far cattiva pubblicità al nostro e.t…..visto che i gonzi di fatto non trovano acquirenti seri…..relativamente al gobbo ed al doping che devo dire…..poveraccio ha una visione distorta della realtà come tutti i tifosi e la proprietà gobba….speriamo che si allarghi lo scandalo Fifa…che ne vedremo delle belle…..altro che FPF. ……

  113. Leggo commenti sopra che si chiedono come è possibile che Lazio, Fiore e squadre simili possano comprare buoni giocatori e noi no.

    Tutto il mercato italiano è controllato da gobbi e ex GEA: parcheggiano decine di giocatori in tutte le squadre di A e B andando poi a scegliere quali recuperare, hanno quindi un bacino immenso tra cui pescare, questo serve oltretutto a impedire alle altre di accedere ai giocatori migliori (poi ci si chiede perchè non abbiamo giocatori italiani)

    Oltretutto i gobbi ormai controllano:
    – Federazione e arbitri (sono ancora sponsor? Oppure una volta sponsor per sempre sponsor?)
    – Stampa (Gazza e Sky sono in mano loro, Fininvest è dei loro compagni di merende)
    – Doping (Agricola è ancora lì)

    Si lotterà per il secondo posto per molti anni…

    Oltretutto avendo, ogni stagione, il campionato in tasca a novembre-dicembre possono impostare la preparazione solo per la CL dove grazie a colpi di culo inenarrabili di sorteggi grotteschi (ma dato che è il panzone franco-gobbo a tirare i fili, un sospetto che ci sia qualcosa di losco mi sfiora): girone più facile di tutti, ottavi di finale contro l’unica squadra scarsa (le altre 7 andavano dall’ingiocabile al molto difficile), quarti di finale contro la più facile delle 6 papabili (e lo stesso hanno avuto bisogno di un rigore per un fallo fuori area e di un rigore contro non dato), semifinale contro l’unica squadra giocabile, e anche lì hanno avuto bisogno di parecchia fortuna (traversa del real a torino) e favori arbitrali (rigore solare non dato al real al ritorno)

  114. DS Chievo :
    “Schelotto ha partecipato al nostro obiettivo, se ci sono le condizioni per riportarlo qui lo faremo volentieri”
    “Doveva fare 28 presenze da 45 minuti e non le raggiunge, ne ha fatte credo 26 o 27. Bardi e Botta? I prestiti rientrano tutti alla base”

    altro che 3 milioni… ci si fa prendere per il culo anche dal Chievo

    intanto Gonde sembra che si stia nuovamente preparando alla fuga…..

  115. Per non parlare dello stadio di proprietà…

    Tutti a sbrodolarsi sul colpo di genio dei gobbi perchè si sono costruiti lo stadio di proprietà (come se l’idea non fosse venuta a nessun altro).

    Il cesso stadium è stato costruito su un terreno pagato 1 centesimo (!) al mq (quindi se anche ti servono un milione di mq, il totale è di 10.000 €, una cifra ridicola) solo perchè i gobbi possiedono torino e lì fanno quello che vogliono.

    Se Thohir (o chi per esso) si presentasse al comune per comprare un terreno edificabile per uno stadio la risposta sarebbe: “Il terreno costa [la butto lì] 10.000 € al mq, ma dato che serve a una società di calcio di serie A, allora facciamo 1 milione di € al mq” (anche perchè se il comune di Milano permette a Inter e bilan di farsi uno stadio di proprietà si troverebbe poi senza le entrate dell’affitto di San Siro e sul groppone un San Siro obsoleto, inutilizzato e inutilizzabile, se non per 5-10 concerti all’anno)

    • esatto…sia per l’Inter che per il BBilan non sarà assolutamente facile farsi uno stadio di proprietà a causa sia del comune che della burocrazia.
      Aggiungiamoci che intanto che si facevano i lavori sul vecchio Delle Alpi, i gobbi hanno potuto comodamente sfruttare il Comunale, che è lo stadio che utilizza attualmente il Torino… e non hanno nemmeno avuto difficoltà nel cacciare i granata dal Delle Alpi. Non è una novità che gli Agnelli a Torino fanno ciò che vogliono da sempre

  116. ho rivisto il pastrocchio handa/ranocchia col genoa

    e

    il mio pensiero è stato bannato da thadave ancora prima di essere formulato…

    lascio a voi la finanza e l’economia

    di cui sono un assoluto incompetente

  117. prima la finiamo coi lamenti sui subumani prima capiamo che loro non hanno colpa se siamo decimi

    fossimo secondi con investimenti importanti, dico io, però capisco che anzichè chiedere lumi ad allenatore, giocatori e proprietà su questo scempio si preferisca supercazzolare di massimi sistemi

    chi compra l’Inter o ha la forza, economica e non solo, per essere attore protagonista in questo Paese infestato da gobbi ferraristi, berluscones, precari a 5 stelle e altre forme di vita umanoidi, oppure può fare altro nella vita, che anche i medici sconsigliano 38 partite di ‘sto schifo

  118. thad

    era una battuta

    na portada

    un calembour…

    scusa

  119. tagnin

    quoto.
    L’allenatore però è l’ultimo.
    Prima vorrei sentire cosa hanno da dire i dirigenti massimi, sia quelli appena passati che gli attuali, rispetto a questo scempio inenarrabile.

    Ho sempre detto, infatti, che se la juve è lì dov’è è anche colpa nostra!

    • le cose vanno distinte

      permettere la sopravvivenza degli Immorali probabilmente era inevitabile, prendere il loro posto in classifica certamente no

      precisa responsabilità della proprietà uscente, come dissi all’epoca, era garantire il passaggio di mano a un acquirente all’altezza, il quale finora si è distinto per il regolare pagamento degli stipendi, ma si pretende molto ma molto di pù, sul come sono affari suoi, sul quando posso dire che siamo già in grosso ritardo

  120. Appunto….in Italia il sistema calcio e non è controllato da sempre dagli ovini di Torino….di che parliamo…….mi sembra di ricordare un’ intervista in cui MORATTI affermava che anche il Vate di SetUbal si domandasse come mai il presidente continuasse a tenere l’ INTER nonostante il sistema marcio …poi adesso nonostante meritassero la radiazione si comportano come se debbano essere risarciti non si sa da chi e per cosa…..ma di che parliamo…….il calcio riflette il marcio della nostra società guidata da marci…….arrivo a dire che forse servirebbe un sodalizio fra E.T, Pallotta ed altri eventuali investitori stranieri per provare almeno a sovvertire l’ ordine costituito come sarebbe buono un commissariamento anche a livello politico del nostro paese …….

  121. DIMENTICAVO……JUVE MERDA E PURE FERRARI MERDA….

  122. Infine…..secondo voi Juan Jesus ci è o ci fa. .?

  123. Ma questo non l’avevi segato thad?

    il problema è che l’hai messo alla porta, ma questi preferiscono uscire dalla finestra

  124. Noi gobbi qui non ne vogliamo……puoi metterla come vuoi….ladri siete stati, siete e sarete…..Fuori dalle palle….

  125. Juventino
    Ovino
    Rompicoglioni
    Degli
    Interisti

    è un gioco da lobotomizzato….ma scatenatevi!!!!!!

  126. Non mi interessa il contraddittorio con ladri dopati. Qui si parla di Inter e basta.

  127. Società modello come quella attuale juventina?

    Oibò.

    Peccato, ma il blasone sabaudo ci fa schifo a prescindere e da sempre.
    E’ un fatto storico che va ben oltre il calcio.

    Poi, per tornare all’oggi calcistico sì, siete stati bravi a fare lo stadio di proprietà, ma lo saremmo stati pure noi se ci regalavano la terra su cui edificare (giunta Fassino PD!), con buona pace del piano regolatore e degli interessi dei cittadini.
    Avete vinto tre scudetti con un condannato alla guida, e moggi è sempre lì, dietro le quinte e nei vostri cuori.
    Il vostro presidente ha persino ricattato la Federazione con la faccenda dei soldi del risarcimento (risarcimento?!), e così facendo quel coglione di Palazzi, messo in mezzo da juve e federazione, scrisse, senza nessun tipo di valore giuridico e senza nessun senso, una relazione in cui, urbi et orbi, si infangava la memoria di uno come Facchetti!
    Arrivando così, finalmente, alla teoria moggiana del “così fan tutti”.

    Questa è la vostra società modello.
    Insomma, siamo sempre al famoso “stile Juventus”!

    E tu pretendi che noi ti stiamo a sentire?
    Una volta c’era zioB in questo blog, quello sì che era uno juventino in gamba!

  128. Per giustificare Moggi dicevano che era colpa della proprietà.

    Ora che la Cassazione ha cappottato le loro teorie bislacche, togliendogli, anzi, ritorcendogli contro anche il giochino della prescrizione

    dicono che è una società modello e che era colpa di Moggi
    (espongono 33 scudetti, ma non importa)

    Decidetevi perché state facendo tutto voi.
    Perché per quel che mi riguarda potete fare tutti i triplete che vi pare,

    io ringrazierò ogni giorno che Dio manda in terra di non essere juventino.

    E sì che, non essendo milanese né lombardo, i rischi erano grossi.

  129. Eggià, società modello e poi espongono 33 scudetti allo stadio fregandosene bellamente della Federazione, dei processi, dell’albo d’oro e persino di milioni di altri tifosi e di tutto l’ambiente calcistico.
    Poi pretendono che si sia tifosi onesti e senza pregiudizi nei loro confronti!

    Ma va a cagher.

  130. Ma poi Moggi e Giraudo non erano ai vertici della società? Quindi che si sarebbe dovuto fare? Tipo punire il Chievo o che so il Livorno o la società gestita dai due banditi che ha oggettivamente beneficiato delle attività criminali dei suoi manager? ( ammesso e non concesso che Gianni e Pinotto non abbiano informato la proprietà dei loro affari…..)

  131. Ma come Oriali e l’Inter (visto che Oriali ne era il dirigente e rappresentante) sono stati crocifissi per un passaporto e mi si viene a dire che moggi e giraudo, dirigenti JUVE, in realtà non c’entrano NULLA con la Juve?

    Dai, raccontatene un’altra perché questa non tiene proprio.

    E se ci credete allora vuol dire che siete dei gonzi anche voi.

  132. Leggere 28 sentenze? Ma sei ubriaco? Noi siamo tifosi e interisti, di leggere le sentenze non ce ne può fregare di meno. Quello è lavoro per voi che siete stati processati e pluricondannati. Sono problemi vostri le sentenze; la loro interpretazione da parte di qualche gobbopilota serve ai beccaccioni ignoranti per ribaltare la realtà a proprio uso e consumo.
    La verità è una sola: qualunque squadra di paesi civili sarebbe stata radiata voi avete fatto un giretto in B e siete tornati più arroganti fastidiosi e sporchi di prima.
    Noi continuiamo a disprezzarvi come e più di sempre e a trattarvi come meritate, non ci sono scudetti stelle o coppe che tengano.
    Siete la feccia dello sport mondiale.
    Chi ha infangato Facchetti deve morire male.

  133. Che poi ci sia stata la faida interna e che forse qualcuno si era stancato dei due non vuol dire che la Juve non c’entri nulla.
    Anzi, tutt’altro: è la prova del malaffare di una famiglia, di una dirigenza e di una squadra tutta!

    Le favolette con noi non attaccano.

  134. ma perché non vi attenete al ritornello
    ed evitate di avventurarvi in cose che non conoscete?

    Noi non sapremo leggere le sentenze,
    ma tu non sai tutto il resto.

    Intanto 9 anni ci sono stati i processi sportivi e quindi in quella sede si sono valutati gli illeciti sportivi
    i reati vengono valutati in sede penale.

    Nel caso in questione c’era sia l’illecito sportivo (ambito sportivo) sia il reato, anzi, i reati.
    C’erano anche le prove (e tu che sai leggere le sentenze dovresti saperlo)

    e soprattutto, anche seguendo la tua assurda linea di ragionamento, mi chiedo perché Moggi non abbia rinunciato alla prescrizione, visto che non c’erano prove e quindi sarebbe stato sicuramente assolto in Cassazione.

    Tra l’altro, non mi pare che l’ex arbitro De Santis sia stato assolto.
    E anche questo dovrebbe essere scritto nella sentenza che tu sai leggere.

  135. Lasciate stare che questi qua le sentenze le sanno leggere e pure capire.
    E sanno perfettamente quello che realmente essi sono e sono sempre stati.
    Altrimenti perché scrivere uno striscione ‘Il fine giustifica i mezzi’?
    Li conoscono bene i mezzi che usava il ferroviere.
    Per non parlare del loro storico condottiero, l’Avvocato, che a suo tempo parlò riguardo all’assunzione del ferroviere come di ‘male necessario’.
    E non è certamente iniziata con lui la storia degli imbrogli che questa gente ha da sempre perpetrato a danno di tutti.
    È la cosa che gli riesce meglio.

  136. Ragazzi buonasera ,volevo sapere dove posso esprime le mie opinioni su questa squadra che seguo da quando ero bambino .bhe più che una squadra posso dire che è uno stile di vita ,è passione valori ed è stranamente come ogni vero interista un pizzico di pazzia .riesci se ci pensate a riconoscerti in lei con anni di sofferenza e poi anni splendenti , e ti accorgi che è un pò come la tua vita ,con anni duri e poi sorprendenti spacconate incredibili hai un talento enorme ma a volte dimentichi di averlo Annullando tutto . Come lei che a volte riesce a vincere partite magiche per poi perdersi in errori grossolani cose da pazza inter … Ora come ogni interista sento i nomi e i futuri piani del mercato interista , e mi sento un pò sconfortato la perdita di dybala e il no di tourè sono due batoste belle toste difficili da digerire . Inoltre aleggia l idea di vendere kovacic per me è un assurdità rivedremo il film già visto con coutinho un giocatore sul quale la società aveva investito molto per quanto riguarda la formazione ,nelle prime stagioni è stato rafforzato nel fisico nella tattica e non è stato aspettato nonostante l enorme talento fatto vedere ( per farvi rendere conto andata a rivedere il video in allenamento dove fa sedere julio ) per questioni di bilancio ? Non lo voglio più vedere . Adesso dopo questi no dovremo prendere un paio di nomi sicuri a centrocampo ( thiagho Motta luca lei va ) e puntare forte sul salto di qualità in attacco prendendo due top voi che ne pensate? Ps dove posso esprimere queste mie opinioni sull Inter

  137. “una platea che ritengo giovane e cullturalmente preparata”

    oh poffarre

    quale errore

    lei sì che

    è un intenditore…

  138. Vittorio dici a me ?

  139. Un’altra volta là siamo tornati?a calciopoli,ossignur non ne veniamo fuori più co ‘sta storia, ma invece di rompere i coglioni qua fai l’ennesimo ricorso a chi di dovere così ti levi dalle balle definitivamente e che cazzooo!!!

    Come se non avessimo già da pensare e discutere delle nostre cose pure de ste mmerde retrocesse dobbiamo leggere la solita litania.

  140. Ragazzi era comunque per fare solo un post pò diverso non prendetemi e prendetevi troppo sul serio di certo non sono qui a dire che sono un intenditore e comunque c’è ne sarebbe da parlare sull Inter in generale . Ma mettendo da parte tutti i ragionamenti su i bilanci lo sporco nel calcio il fatto che le squadre sono diventate aziende e tutte le mischiate fatte dall Inter non considerando il fatto di una difesa a tratti terrificante mancanze di terzini come si deve un uomo che imposta il gioco etc etc etc etc se dovreste tornare bambini e sognare chi vorreste in questa squadra

    • te lo dico io come sogno questa squadra. Innanzitutto molto buono il ritorno di Santon.
      poi sogno Naingolaan, Bruno Peres, Bertolacci, Perin, Scuffet, Destro, Diamanti, Gabbiadini, Darmian, Biraghi.
      Sogno un inter più italiana con spazio ai giovani che magari non parta necessariamente per vincere ma per stupire e crescere, che non insegue stranieri tanto per ma se deve li porta a casa e che siano BRAVI.

  141. E poi anonimo per niente gli ignavi li ho sempre condannati Think different conta tifare Inter a Napoli padre tifoso del Napoli migliore. Amico del Milan ragazza è una città Intera che tifa Napoli mi sono sempre battuto e distinto E comunque hang loose compare

  142. Dobbiamo preoccuparci?

    Da Hong Kong alle Cayman, il Corsera racconta come Thohir controlla l’Inter
    A monte della società finanziarie sconosciute e paradisi fiscali: l’affare Merdeka e le quote delle holding del presidente in pegno. L’inchiesta del Corriere della Sera

    Contratti, finanziamenti, denaro che viaggia sull’asse Cayman-Thohir. L’affare Merdeka è una selva oscura nella nuova Inter del patron indonesiano. Ci porta in mezzo al Pacifico con rimbalzo a Hong Kong dove è germogliato un sistema di finanziarie, in parte sconosciute, che costituisce l’impianto societario a monte della società nerazzurra. Nessuna di esse ha dipendenti, né uffici operativi, solo un domicilio dove qualcuno ben pagato ritira la posta. Dunque Hong Kong è la base, Cayman la sponda. Qui è registrata la Merdeka Investment Ltd che ha preso in pegno le quote delle holding di Erick Thohir, la cui personale consistenza patrimoniale è sempre più un punto di domanda. La riservatezza regna sovrana. Gli argomenti di questo articolo sono stati anticipati lunedì via mail all’ufficio stampa dell’Inter e al gruppo Thohir per avere chiarimenti: nessuna risposta. Un mese fa, per dire, senza nulla comunicare la «International Sports Capital» di Hong Kong ha conferito la proprietà dell’Inter (70%) a un’omonima società italiana che potrebbe essere la porta d’ingresso di nuovi soci o un veicolo per emettere bond. La manovra è stata accompagnata da una perizia indipendente che valuta il 100% del gruppo FC Internazionale 296 milioni.

  143. mi piace perche’ ogni qualvolta si presenta uno juventino alla fine si finisca per parlare di tutto, soprattutto di juve tra l’altro, e non si parla piu’ di inter (quando molti commentano “qui si parla solo di inter”). In pratica ti portano a fare quello che magari volevano, punzecchiandoti e provocandoti.
    Fermo restando che io vado controcorrente, e ognuno può avere la sua opinione giusta o distorta che sia, non sono mai stato tra i favorevoli alla censura, a meno che non si provochi od offenda.
    Ora cmq dopo aver approfondito la situazione del Piemonte (cmq interessante) spero si arrivi in breve a Garibaldi per arrivare ai giorni nostri.
    Mi sembra più preoccupante la situazione prospettata da Enzo e la mancanza di un reale progetto neroazzurro che gli scheletri nell’armadio bianconero, o la nostalgia da Triplete (anche a me vengono i magoni a vedere Milito & C ma siamo nel 2015 avanzato altrimenti mi vado a rivedere anche Lothar Andy ecc. e li metto a girare in loop nel Pc).
    Preferirei cmq ed è il mio modesto parere un progetto più “romantico” che “vincente”, visto che per vincere servirebbero troppe variabili che credo al momento non possano sinergizzarsi, e incentrato sui giovani magari sui nostri giovani, che vincono campionati coppe Primavera e poi si smaterializzano.
    E acquisti mirati, visto che quest’anno di calciatori da comprare a cifre non folli penso ce ne siano a bizzeffe.

  144. Alvarez, il Sunderland continua a negare l’obbligo di riscatto: l’Inter adesso è pronta a rivolgersi alla Fifa

    Tutti, dico tutti, si permettono di prenderci per il culo…

  145. Da tempo dico che non sarà semplice sbarazzarci dei nostri pipponi, sia di quelli in rosa che di quelli in giro per il globo. Con Pereira è già fallito un tentativo con il San Paolo ed è stato girato all’Estudiantes. Forse solo tra un anno si riuscirà ad incassare qualcosa.
    Per Alvarez il Sunderland aveva già dichiarato mesi fa di non avere la minima intenzione di riscattarlo!
    Per Schelotto pare che il Chievo non voglia pagare i 3 milioni … idem per i casi di Botta e Taider.

    Qui le cose sono 2 :

    1 – Ci vogliono seriamente prendere tutti per il culo.

    2 – Ausilio ci ha raccontato un sacco di cazzate sulle formule con cui ha spedito in giro gli scarponi in questione

    Non so perchè, ma la razionalità mi spinge a credere più alla seconda ipotesi!
    Se davvero tornassero tutti indietro senza fruttare un euro, Ausilio per quanto mi riguarda sarebbe da pedata nel culo immediata!
    Sarebbe l’ennesima figuraccia che collezioniamo in questo periodo nero

    Stiamo comunque parlando di giocatori acquistati per rilanciare l’Inter, che si ritrovano invece a fare stagioni imbarazzanti in squadre come Sunderland, Chievo e Sassuolo…questi saranno pesi morti fino alla scadenza dei loro contratti!

  146. “Toh, oltre che un esperto di finanza aziendale, abbiamo pure un elegantissimo storico politico.”

    “Spiace, ma la gente che ha studiato è la tua rovina.”

    “Non è questo il luogo, ma”

    No, non bastava un forza Inter.

  147. tristemente quoto johnny..non è possibile che non riusciamo a farci valere in nessun campo. Ora nemmeno questi decantati riscatti che avrebbero dovuto farci incassare qualcosa !!! Ma dai, possibile che gente che fa questo di mestiere, ( il grande Ausilio ! ) non riesca a fissare o farsi fissare regole CERTE che valgano fra le parti? Da una lato spero che siamo noi nel giusto, ma con questi incompetenti dirigenti che ci troviamo, almeno calcisticamente parlando, non mi stupisco affatto che ci inculeranno anche stavolta.
    Per non parlare di come altre squadre si buttino su giocatori validi, mentre noi non siamo mai incisivi. Un esempio per tutti: sfumato Tourè ci vogliamo buttare anima e corpo su Allan ? perchè lasciamo le cose a metà, e se sai che ti serve uno così, cazzo mettiti lì e offri anche qualcosa in più della concorrenza e porta a casa ciò di cui hai bisogno. Quanto mi urta questo atteggiamento remissivo e per nulla lungimirante.

  148. Forza Inter
    un paio di osservazioni
    A sempre, nelle immediate vicinanze delle elezioni il Berlusca fa promesse ai gonzi…la novità è che questa volta i suoi servi giornalai sputano veleno sul nostro e E.T. con articoli di pseudo finanza..
    B ieri il Siviglia ha vinto la finale di E.L rispettando il pronostico. Speriamo sia così anche per la finale di Berlino.

    • E tutta la messa in scena per Ancelotti? Guarda caso dicono che si prenderà 5-6 giorni per dare una risposta, ma assicurano che le possibilità che dica sì sono aumentate….

      5-6 giorni? Tanto a loro bastava tirarla lunga anche solo fino a Domenica sera…

  149. Se dovesse essere così, come c’è scritto nell’articolo, in che mani hanno lasciato la nostra Beneamata?

    Sono sempre più perplesso e inquieto.

  150. D’accordo i pennivendoli e la prostituzione intellettuale, ma non è che a noi interisti questo Thoihr abbia fatto una grande impressione.
    E qua (ma non solo qua) lo diciamo da un po’.

    Spero che sia solo P.I., ma certo che uno che esordisce citando Ventola, come fosse uno dei capisaldi della storia interista, qualche dubbio quantomeno sportivo lo mette.
    E sull’aspetto gestionale ed economico pure.

    • Concordo sul fatto che È.T susciti perplessità sulla gestione della nostra Inter. Non è infatti chiaro quanto possa o voglia spendere al netto delle regole sul Fpf….ma di qui a scrivere che faccia loschi traffici di denaro ce ne passa….ti ripeto per me è una mossa del nano in chiave elettorale….è da un po’ che il pluricondannato si è messo a dirne contro e.t…da quando non trova chi gli compra la sua squadretta a cifre folli come lui vorrebbe…di qui il suo rinato amore per i gonzi….i suoi nuovi super investimenti…. Guarda caso a pochi giorni dalle elezioni…..oramai il giochino lo conosciamo….sono solo cambiati i metodi….non avendo denaro per gli Ibra etc si prova con la farsa allenatore e la denigrazione degli avversari…

    • Mah, la faccenda delle elezioni non mi convince.
      Quale sarebbe il piano, quello cioè di screditare ET per prendere i voti degli interisti?
      E che c’azzeccano le due cose?
      Cosa gliene viene all’interista non berlusconiano?

  151. settoreinter.it non è il luogo adatto per certe discussioni.
    Inoltre era partito , secondo me , già un mezzo scazzo in quel thread di commenti.

    Figa dai analisi storico politiche sociologiche su settoreinter.it?? Magari quando il post lo permette.

  152. Io penso che si tratti delle solite minchiate sull’Inter.
    Aggravate dal fatto che, secondo me, il calcio nostrano le proprietà straniere non le vede bene più di tanto.

    Sulle perplessità su ET, non mi pronuncio.
    Certo, aver proseguito il progetto mazzarri non va a suo favore.
    Ma è altrettanto vero che della situazione attuale ha responsabilità marginali.

  153. Se il Corriere insiste con gli articoli e, Tronchetti Provera, rilascia certe interviste qualche dubbio comincia a ronzare nella mia testa!!!!

  154. B&R

    io, invece, non penso abbia responsabilità marginali.
    Certo gli va dato il tempo per ambientarsi, per capire il calcio e il calcio nostrano.
    Ma deve anche capire che i tempi biblici non fanno per questo sport, ma soprattutto per l’Inter!

    E poi, ma voi avete capito chi è questo?
    Io, francamente, non lo so.
    Di Moratti e dei Moratti potevi sapere e dire molto, di questo io non so proprio nulla.
    Comunque, vediamo che succede.

  155. Con noi la stampa non è mai stata buona: fin qui niente di nuovo e viva la P.I. Però il silenzio della società su tutto quello che il Corriere sta mettendo fuori è assordante. Va bene che, in generale, è meglio ignorare che smentire per fare sgonfiare le bufale, ma mi sembra che qui si stia esagerando. Che periodo…

  156. I pesciolini cominciano ad abboccare.

  157. Quando ci si poneva queste domande durante il passaggio di proprietà
    ci si pigliava

    (ad andar bene)

    degli imbersaghisti.
    O tifosi della Morattese, che siamo più o meno lì.

    Ho letto più volte, quando ancora l’Inter era di sua proprietà, che Moratti avrebbe dovuto passare la mano, ora l’ha fatto non va bene neanche quello.

    Anzi, è colpa di Moratti perché gli ha venduto l’Inter
    avrebbe dovuto sincerarsi di nonsisabenecosa

    (fatemi capire, quando vendete una macchina lo chiamate ogni 2 mesi e vi assicurate che non la sia andata a fracassare contro un muro?).

    Ad ogni modo, mi sembra presto per questi discorsi.
    Vediamo come va questo mercato, che secondo me sarà la chiave di volta per capire dove si andrà a parare.

  158. Il cannone comincia a tuonare.

    È il rumore dei nemici.

    Buon segno.

  159. (thadave che fa la figura del pirla ridendo da solo davanti allo schermo in ufficio).

  160. nemici o amici che ci vogliono vedere chiaro?

    oltre al fatto che posso capire la storiella su Ancelotti sul viene o non viene e che darà la sua risposta (un pernacchio) dopo le elezioni giusto per rispetto verso chi lo ha lanciato, ma che c’entrino con Thoir e l’Inter ci vuole una bella fantasia a pensarlo.

    viceversa il sapere che l’Inter è in mano a non si sa chi per via delle scatolette cinesi, o meglio indonesiane, un pò di inquietudine te la mette addosso.

    per il momento spero solo che il Mancio abbia le idee chiare e riesca ad utilizzare almeno il tempo che si è preso in anticipo per fare un repulisti generale visto che come risultati sul campo poteva anche stare dove era che si sarebbero evitati scazzi infiniti.

    • E perché questi amici, che tutto ad un tratto vorrebbero vederci chiaro, per tutelare l’Inter, immagino (altrimenti perché tanta preoccupazione), non si sono preoccupati di vederci chiaro quando la Beneamata accumulava per anni un buco di milioni e milioni di euro?

      Mistero…

  161. se non sbaglio il “buco” c’era chi ogni anno lo ripianava…

    • Non la prendere sempre a ‘Moratti contro tutti’.
      Non vuole neanche essere una critica a lui, ma a chi solo ora si preoccupa e non l’ha mai fatto prima quando la strada conduceva a quello che siamo oggi.
      Perché io, te e tanti altri siamo tifosi e non capiamo nulla di amministrazione societaria.
      Ma chi ora mette su inchieste su paradisi fiscali dovrebbe capirci qualche cosa.

      La domanda è semplice: perché solo ora tanta ansia e tanta accuratezza?

      Si sono mai posti, ad esempio, l’interrogativo sul perché il Barcellona buttasse letteralmente via Ibrahimovic appena un anno dopo essersi svenato per comprarlo?
      Oppure, perché tutti quelli che vanno al Milan si dimezzano lo stipendio?

      Perché a noi nessuno ha mai fatto sconti?
      Perché, e lo hai sottolineato tu stesso qualche giorno fa, vanno alla Fiorentina e non da noi come se fossimo appestati?
      E siamo l’Inter, non una semplice Fiorentina; e abbiamo sempre pagato stipendi puntualmente.

      Mistero ancora piú fitto…

  162. Considerando che delle posizioni pregresse mi interessa poco quando c’è da discutere nel merito di un argomento

    Nel merito di questo io la vedo come Nino. L’attacco è palese e del tutto ingiustificato alla luce del fatto che parliamo di prassi commerciali trasversali a qualsiasi settore, paese e cordata.

    Il Milan addirittura aveva una società nell’est Europa titolare al 100% dei diritti di immagine di club e calciatori, e ci sono sentenze che certificano che tramite quella società si arrotondavano ingaggi e cartellini rigorosamente esentasse.

    Andate a leggere quanto devono o vari baresi Maldini etx al fisco. La famosa squadra di sacchi, quella dell’orgoglio nazionale per intendersi…

    La lista è pubblica, se non la trovate ve la giro io.

    Poi, questione ‘ah ma di Moratti si sapeva tutto’

    Punto primo, chi oggi dice ciò (leggi Internazionalista per es), all’epoca diceva meglio ‘un salto nel buio’ di questa gestione.

    Punto secondo, e mi riferisco a platea più ampia, ad es anche a corso, le pratiche denunziate dal corriere sono le stesse operate da Moratti-Giulini durante la loro proprietà.

    E allego link
    http://www.tuttomercatoweb.com/inter/?action=read&idnet=ZmNpbnRlcm5ld3MuaXQtMTg2MDU2

    Come vedete nulla di nuovo, stessa routine. Anche il buon vecchio Moratti ci aveva inscatolati per bene In giro per il mondo.

    A chi si domanda il perché, la risposta è varia.

    L’intento è quello di limitare responsabilità patrimoniali, sparpagliare asset positivi in società non aggredibili dai creditori, e in casi patologici nascondere flussi di capitali (non solo per evadere, ma soprattutto per corrompere).

    O mi dimostrano che la gestione thoir rientra nel caso patologico, oppure queste inchieste sono carta straccia; o meglio, attacchi ad hoc, ingiustificati ma efficaci a vedere le reazioni (degli interisti in primis)

  163. ho solo voluto puntualizzare la relazione secondo me inesistente tra il presunto attacco a Thoir e le elezioni, per cui o è una gettata di merda aggratis oppure è solo una chiarificazione e una sorta di domanda sulle reali intenzioni dell’indonesiano nei riguardi della nostra squadra.

    una sorta di domanda gigante che prima di questa formulata da questo giornale si sono posti i tifosi interisti già da tempo, senza essere imboccati da nessuno.

    basterebbe rileggersi il blog partendo da un paio d’anni indietro…

    riguardo agli inscatolamenti, se sono leciti come sembra, perchè vederci la gettata di merda allora?

  164. Giusto, e appunto vogliamo fare come i milanisti?

    E poi, non ricordo la frase “salto nel buio” a me attribuita.
    Ma anche fosse, evidentemente al peggio non c’è mai fine!
    Se fosse come si legge in giro.
    Ovviamente ‘se’.

    In ogni caso, a prescindere da come la si può pensare e aldilà delle chiacchiere che stanno a zero, il dato di fatto è che sono quattro anni che facciamo cacare.
    Sia con Moratti prima (post 2010) che con Thor ora.

    Vedi un po’ tu adesso.

  165. Il giro del fumo è chiaro. Arbitri e giudici sportivi danneggiano l’Inter, totalmente coperti dal sistema mediatico. In più ora la Società Inter è gestita da brutti, sporchi e cattivi, quindi merita il trattamento che ha. L’immaginario collettivo che si vuole creare (direi con successo) è questo, perché il sistema marcio gestito dalla famiglia di torino (negli ultimi decenni spalleggiata da arcore) vuole buttare l’Inter fuori dal giro delle grandi italiane.
    Milano ha la forza per produrre una società calcistica in grado di opporsi a tutto ciò?

  166. Infatti il discorso elezioni esula.

    C’è un uso politico del calcio con la menata Ancelotti e Berlusconi di nuovo innamorato pazzo. ma quello è il solito copione.

    A me invece questo sembra il classico attacco verso uno che pare intenzionato a riaprire i cordoni della borsa, che sta strutturando la società con professionisti rinomati, e che si teme possa presto tornare a dare fastidio.

    La gettata di merda sta nell’inchiesta stessa, che paventa, presume, ma non dice che è la stessa prassi seguita dalla gestione precedente, ovvero che è una prassi diffusa in qualsiasi Spa di grandi dimensioni, tanto più quando ha profili transfrontalieri.

    il risultato non può che essere di un lettore esterrefatto alla lettura di Cayman, scatole cinesi, e quanto altro.

    Che, attenzione, sono forme esasperate di capitalismo, mica le appoggio. Ciò non di meno sono ormai più che ordinarie, e finché non dimostri la deviazione patologica descritta nel commento precedente, la tua inchiesta vale meno di zero.

    A meno che non sia destinata a denunciare questa stessa prassi ormai estesa al calcio, ma a questo punto devi parlare di tutti, non solo di thoir.

    E se vuoi attaccare nello specifico l’inter, quanto meno dici che anche Moratti lo faceva.

    Alla luce di tutto ciò, mi pare chiaro l’attacco diretto alla persona di thoir e ciò che rappresenta (ossia nuove realtà di spessore nel panorama familiare elitario dell’imprenditoria italiana)

  167. Straquoto Wolf.
    Internazionalista, distinguiamo i due aspetti.
    Le critiche all’operato di Thoir come presidente sono lecite. Ma non è quello che viene fatto in quell’articolo.
    In questo caso si lascia solo intendere che ci sia qualcosa di losco.

    Quindi, va benissimo discutere sul fatto che abbia fatto bene o male una cosa piuttosto che un’altra.
    Ma non prestiamo anche noi il fianco al giochino delle PI.

  168. O forse vogliamola vedere così; in questo periodo i giornali non sanno cosa scrivere (a parte le solite menate del nano in fase di campagna elettorale) che, come sempre, si decidono a sputare merda e veleno contro la nostra Inter…..che tanto noi ci incazziamo ma i nostri vertici se ne rimangono in silenzio. Questo è il punto; sarebbe ora di mettere in silenzio i vari scrivaioli e pennivenindoli ed in genere tutti la prostituzione intellettuale che ci circonda. Su questo, oltre che sull’ aspetto sportivo è forse il caso che E.T intervenga….ma non lo so perchè NOI SIAMO L’ INTER E NON QUELLA ROBA LI….Ciao a tutti.

  169. La stessa Gazzetta ieri in un articolo, riprendendo ‘l’inchiesta’ (sembrerebbe quella di un tribunale, bah!) del Corriere alla fine abbastanza silenziosamente conclude che le società di Thohir in questione sono state create negli anni ’80 e ’90 e che, alla fine dei conti, sono metodi usati dalla maggioranza della finanza mondiale.

    Quindi? Dov’è la novità o lo scandalo?

    Abbiamo già dimenticato la natura di costoro?

    Perciò, vediamo di non farci raggirare dai prostituti.

    • ho ancora abbastanza raziocinio per non farmi incantare dalle barzellette che mi raccontano ogni giorno in ogni trasmissione televisiva o quello che scrivono i giornali, qualsiasi sia l’argomento che stiano trattando.

      per cui non sarà certo un altro articolo contro l’Inter a condizionarmi e a mettermi contro il nuovo Presidente.

      però adesso aspetto i fatti e non perchè li abbia messi in dubbio quel giornale, ma perchè di sole parole e promesse ne avrei anche la balle piene e se questo è diventato il leitmotiv è meglio che cambino musica al più presto, considerando che dal Mancio e dai giocatori, con in primo piano il nostro capitano, sono mesi che non sentiamo altro: parole, parole, parole, ma loro non sono Alberto Lupo ne io la Mina.

      l’ultima è che hanno ancora una speranza di andare in Europa Legue…

      io sono e resto Manciniano e non sarà un’annata di merda come questa a farmi cambiare opinione su di lui e non rimpiangerò mai Mazzarri, ma adesso i bonus sono finiti anche per lui.

      basta chiacchiere.

  170. blatter rieletto…

    cazzo parliamo a fare???

    • Corso, se non fosse che parliamo dell’Inter, ti darei ragione al 1.000%

      Se intendi che le PI sono sempre belle vive, sono d’accordo.

      Se intendi che per rompere i voglioni (sic…) dicono senza dire, sono d’accordo.

      Se intendi che nel mondo del calcio girano talmente tanti soldi che qualsiasi farabutto può – se ha abbastanza pelo sullo stomaco – comprare e vendere secondo convenienza e non secondo sport, sono d’accordo. (E poi noi qui in Italia qualche esempiuccio ce lo abbiamo pure, no?)

      Se invece intendi che non val la pena parlare dell’Inter, NON sono d’accordo.

      Viva l’Inter
      Bjuve merda
      BBilan merda

      Ma che te lo dico affà?

  171. La mia esortazione non è rivolta verso nessuno in particolare e tantomeno verso di te, corso, ché lo so che non sei un bambino che se la beve.
    È un altolà a noi tutti perché i prostituíti sono bravi a creare l’onda e condizionare la massa, soprattitto quella neutra (e l’ha spiegato sinteticamente bene ‘gg’ qualche post piú addietro).
    Per l’intanto, da quando è uscita questa famosa inchiesta, che non è altro che una serie di banalità tendenziose messe in fila, ben conosciute da chi mastica un po’ di finanza spicciola, che tra gli interisti non si parla d’altro come anche noi stiamo qui facendo, d’altronde.
    Quindi, è necessario controbattere colpo su colpo affinché non si crei il movimento d’opinione che, indirizzato da questi mestieranti asserviti, non farebbe altro che danni alla nostra parte.
    Bisogna contrastarli con metodo e tenacia per scoprire e cosí disinnescare il loro gioco sporco.
    E il web è l’unica arma efficace che ognuno di noi possiede per contrastarli.
    Almeno, io la penso cosí.

  172. B&R

    Io ho a cuore l’Inter e conosco i capitalisti.
    Quindi sono guardingo.
    Tutto qua.
    Ovvio che le p.i. poi fanno il loro sporco lavoro, che non facevano ad esempio con B quando prese il milan e comprava giocatori con i fondi neri ecc.
    Insomma, tu capisci bene che la mia posizione non è facile in tutto ciò.

  173. Internazionalista, certo che essere comunista è proprio una fregatura, non potevi drogarti?! 😉

    • Ahahah B&R, m’hai fatto cappottare dal ridere.
      E che ti devo dire, ognuno ha la sua croce
      Non bastava l’Inter.

  174. A proposito della Fifa E Batter…Che il tipo sia un poco di buono per non usare altri termini penso sia noto da tempo….
    Ma Platini che adesso fa la morale vi sembra migliore?!?

  175. Sottoscrivo in toto quanto scritto da Nino più sopra. C’è una manovra in atto per fomentare un moto di contestazione dei tifosi interisti contro ET. NON DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE ABBOCCARE!!! Diamo ancora credito al Presidente e alle strategie di mercato che sta approntando con Mancini. Poi valuteremo. Certo occorre considerare che la disponibilità di spesa della società ( non quella di Thoir!!) è quella che è e anche l’appeal di una squadra che non farà neppure le coppe europee non il massimo per attrarre grandi giocatori. E’ però anche vero che se si fa un mercato attento e si punta su pochi ma buoni, stante il livello medio della serie A si può competere agevolmente ad alti livelli. Quello che mi preoccupa veramente è che penso che sarà veramente difficile liberarsi di almeno di una decina di giocatori inutili e di tre o quattro che potrebbero portare un po’ di soldi privandocene semza rimpianti…Ranocchia, handanovic, Guarin ..

  176. Messi ha fatto un gollettino mica male stasera…è un poco fuori forma : )

    il cielo sarà blaugrana sopra Berlino

  177. Messi incanta: doppietta. Al Barça la Coppa del Re
    Finisce 3-1 contro l’Athletic Bilbao. Gol pazzesco dell’argentino nel primo tempo, che poi raddoppia nella ripresa.

    Che dire? Anche loro sono in corsa per il “Triplete”. Ciò mi pone di pensare che la gobba di mierda non avrà partita facile.

    Sperèm…

  178. il lato importante del problema è saper scegliere quelli da tenere

    tralasciando i Primavera che sono inadatti più per problemi strutturali che intrinseci, e dei quali non sappiamo mai valutare chi tenere, chi mandar via e chi tenere sotto controllo, resta che 12 milioni per kovacic sono un’enormità, una scommessa che non ti porterà altro che una bella plusvalenza che servirà a compensare i disastrosi fallimenti guarìn e pippeira: e adesso?

    e adesso dimostrino di valere gli stipendi di giada garantiti dai loro contratti a tempo indeterminato sapendo scegliere, meno soldi hai più si alzano le probabilità di sbagliare ma non c’è davvero più tempo

    in due parole: si ricomincia da meno di zero, e ho forti dubbi tanto sulla guida tecnica che su quella economica, c’è poco da stare allegri

  179. Hai ragione tagnin c è poco da stare allegri

  180. …..forse forse, un gol così Messi, alla rubentus, non riuscirà a farlo ma solo perché i vari Chiellini, Bonucci & co. gli entreranno violentemente sulle gambe.

  181. Riusciranno i nostri “eroi” a far vincere ad Icardi la classifica dei marcatori? Sempre che non ne sbagli mille mila!

  182. riusciranno i nostri eroi

    ad evitare i preliminari di coppa italia?

  183. ma, è già la maglia nuova?

  184. dai che la perdiamo

  185. Epperò, con una squadraccia così ai minimi storici……abbiamo, forse, il capocannoniere….misteri del football……

  186. I nostri problemi sono più che altro a centrocampo e soprattutto in difesa (anche stasera l’abbiamo visto).
    Adesso ci vuole una società che caccia soldi, uno staff dirigenziale all’altezza e l’allenatore (Mancini ovviamente) che imposta la squadra come vuole lui e con una importante esperienza fatta fin qui.
    Il tutto nei limiti del possibile di una situazione certamente non facile sia sul fronte uscite, sia su quello economico.
    Ma questa società non può certo pensare che è a capo del Sassuolo!
    Il punto è tutto qui.

  187. pare che Tourè rimanga al City, definitivamente

    con tutto il rispetto, meno male. sarebbe il colpo di grazia alle emaciate finanze nerazzurre

  188. Io farei sommessamente notare che Icardi, in piena corsa capocannoniere, nel nostro primo gol, anziché cercare la soluzione personale ha servito un assist (senza guardare, quindi sapeva che era lì) a Palacio.

    Questo è il giocatore accusato di egoismo sotto porta, ricordiamolo, dopo il mancato passaggio ad Osvaldo.

    Questo secondo me, nel disastro generale (soprattutto in difesa), dà 3 buone notizie da cui ripartire:

    1. Al netto dei gol, Icardi sta piano piano imparando a giocare per la squadra e con la squadra

    2. Forse non ha i piedi di piombo paventati qualche settimana fa

    3. Un assist servito d’istinto fa capire che iniziano ad esserci embrioni di automatismi, il che non può che fare piacere.

  189. 1 punto più di strame

    4 acquisti in più, 3 posizioni e una qualificazione europea in meno rispetto al predecessore

    (e lasciamo stare la media punti)

    poi se ne vien fuori bel bello a dire che gli servono 8-9 giocatori e venderemo kovacic (e vabbè) e pure icardi

    ma io veramente boh

    • Ma che se ne frega del punto in più o in meno o della media punti!!! Ci vuole tanto a capire che con Mazzarri a me (e a molti altri interisti) era passata la voglia di vedere le partite: uno strazio, una noia… non mi incazzavo neanche più, nessun sentimento per la MIA squadra: mai successo prima. E le inteviste post-partita del mistè mi facevano vergognare per le cazzate che diceva!
      Adesso, almeno, c’è la speranza di poter ambire a qualcosa di più consono al nostro blasone.

  190. A fine stagione si possono finalmente tirare le somme di una stagione, che a saperla guardare non è stata poi così male:

    1) Per l’ennesima volta ci siamo salvati (Mai stati in B , trofeo ineguagliato)

    2) Icardi Capocannoniere.

    3) Andiamo direttamente alla fase finale della coppa Italia saltando d’un balzo i preliminari.

    *Attendiamo alcuni giorni, per rimane

  191. non chiedo tanto, basterebbe che il Kova ne giocasse almeno una ventina come ieri sera e non lo porterei più in spalla da nessuna parte.

    ma le giocherà? perchè con quella di ieri sera in questo campionato si è fatto notare altre tre volte…

    ad ogni modo piuttosto che scommettere su Tourè, con quello che costa per l’età che ha e non si sa quanto potrà rendere ancora a certi livelli, punterei su Kovacic, scommessa per scommessa tanto vale scommettere ancora su di lui che è giovane, perlomeno non ci sarà nessuno a darci dei pirla un’altra volta nel caso esplodesse da un’altra parte e noi ci tirassimo in casa uno che è quasi ora che vada in pensione e faccia come Vidic venuto da noi a curarsi i reumatismi.

    ieri sera poteva finire almeno 7-3 se noi le avessimo concretizzate come l’Empoli che ne ha create 4 e fatte 3, noi abbiamo creato almeno 10 azioni da rete e ne abbiamo concretizzate 4.

    a questo punto bisognerà prendere una decisione drastica per la difesa perchè a parte i soliti due centrali su cui non si può fare affidamento c’è da aggiungerci anche il portiere che per parare para meglio di tanti altri, ma quando gli fanno un retropassaggio c’è da farsi il segno della croce.

    da dire ci sarebbe anche che hanno corso e pressato per 90 minuti, peccato che stiano entrando in forma adesso che il campionato è finito…

    ad ogni modo bella partita vista con gli occhi di un tifoso a cui non fregava più un cazzo di niente nemmeno della classifica cannonieri, io avrei preferito la vincesse Tony dal momento che questa andrà a pesare sul rinnovo che continua a slittare molto probabilmente per avere anche questo asso nella manica.

    a questo proposito farei notare a chi ha scritto che disastrati come siamo abbiamo prodotto il capocannoniere che il Verona è un pò peggio di noi eppure ne ha uno anche lui e per di più con il doppio degli anni del nostro, evidentemente quello che è una squadra conta un cazzo, quello che conta è che se sei capace di metterla dentro e Icardi è capace.

  192. Io non sono un fan di Mancini, farei una lista infinita di allenatori che preferisco a lui.
    Ciò non toglie, però, che rispetto all’Inter de “il predecessore”, mi pare ci siano degli upgrade che non si vogliono guardare.

    tagnin
    noi saremo anche incompetenti, per carità,
    però tu la tua incompetenza la esponi con dei salti logici che non mi spiego:

    cioè fai il consuntivo della stagione in punti, come se l’avesse cominciata e finita Mancini
    o come se Mazzarri gliel’avesse lasciata a punteggio pieno.

    Togli a Mazzarri e Stramaccioni i punti che hanno fatto fino a novembre, nei campionati che hanno allenato per intero

    e poi fai le medie punti.

    E poi io ancora non ho capito:

    un giorno è colpa delle pippe
    un altro è colpa di Mancini
    un altro è colpa di Moratti, e difendi Thohir a spada tratta che s’è sobbarcato i debiti
    un altro è colpa di Thohir che non mette i soldi

    a sparare a pioggia sono competente anch’io, eh

  193. Ripartiamo da Icardi, Kovacic, Brozovic, Santon, Gnoukuri, Palacio e Hernanes;
    Medel, Vidic, Nagatomo e D’Ambrosio come riserve.
    Per il resto, piazza pulita.
    Un buon portiere, due centrali difensivi, due di centrocampo (ma di quelli buoni), un esterno di difesa e una punta.
    È tanto, ma tant’è.

    Corso, il Verona gioca solo ed esclusivamente per Toni.
    L’Inter me lo dici tu per chi gioca?
    Se Icardi avesse giocato nel Verona ne faceva 44, altro che 22…

    • no Nino, il Verona gioca per salvarsi, poi se questo coincide con il fatto che Tony la mette dentro e gli altri del Verona no è merito di Tony e non del Verona che produrrà un decimo delle azioni da gol che ha prodotto l’Inter pur disastrata di quest’anno, disastrata in difesa più che in attacco comunque.

      questo per precisare la cosa che hai detto non per criticare Icardi sul quale ho scritto questo solo perchè in un commento precedente c’era chi si domandava come mai avessimo il capocannoniere, al che io ho risposto che se uno sa metterla dentro la mette ovunque giochi e Tony ne era l’esempio così un esempio è Di Natale.

      così come ha fatto Icardi da noi che l’ha messa dentro più di tutti perchè sa farlo.

  194. “la tua incompetenza” = la tua competenza

    ci mancherebbe

  195. Io in quella lista ci metterei anche Shaqiri

    • È vero, anch’io mi sono appena accorto di averlo dimenticato.
      A meno che questa dimenticanza non voglia dire qualcosa…
      Comunque, mi va bene: dentro anche lui.

  196. Corso, non è per dire, ma kovacic ha giocato quasi tutte le ultime partite come ieri sera.

    La crescita del ragazzo sta passando attraverso lo studio tattico del ruolo. Sa dove mettersi e dove andare, anziché girovagare avanti e indietro come giustamente gli rimproveravi nei mesi scorsi. Le giocate vincenti sono il frutto di ciò, mentre prima giocava esclusivamente per queste e quindi il più delle volte non era nelle condizioni di realizzarli.

    Ora vediamo cosa accadrà sul mercato, una rifondazione è necessaria, a partire da un mediano regista, un difensore centrale indiscutibile, e un terzino che sappia sia crossare che difendere; infine rifare ex novo la panchina e sostituire entrambi i portieri.

    Quanto al terzo posto di ieri, speravo la Lazio di Lotito tare se lo prendesse in quel posto, ma mi sono gustato anche l’epic fail del Ciccio gomma che è scivolato diretto al quinto posto come congedo dalla sua esperienza italiana.

    Peggio di un mazzarri qualsiasi

  197. io sono un fan di Mancini ma non dico che sia il migliore, però sarei curioso di leggere la lista infinita di quelli che sono migliori dl lui, non per polemizzare ma per curiosità.

  198. Inoltre, non disdegnerei l’inserimento diretto dalla Primavera o il ritorno di qualche ‘bambino’ mandato a farsi le ossa tipo Benassi, ché se Ventura lo ha fatto titolare qualche motivo ci dovrà pur essere.
    Anche per dare un senso al settore giovanile che non sia solo di natura economica e possa rappresentare un segnale di speranza per quelli che vi crescono.

  199. Al netto del fatto che partita di ieri sera non aveva alcun significato, va detto che alcuni hanno ben figurato…il che non significa che si possa ripartire con otto undicesimi dei titolari di ieri sera.Mi pare evidente che Mancini che pure errori ne fa abbia dato un gioco a questa squadra…quando chiede otto giocatori nuovi lo fa per ottenere quei quattro o cinque che effettivamente servono…un portiere un difensore esterno che sappia mettere un cross un difensore centrale un centrocampista ed un attaccante esperti…visto che poi si fa il giochino di chi debba andarsene e chi restare io dico che nagatomo d’ Ambrosio Juan Guarin Kuzmanovic Handanovic Jonathan Campagnaro possono andare…..Anche in saldo……Medel Hernanes Ranocchia Palacio Vidic possono essere panchinari
    ….cOme pure SHAQ…..
    Santon BROZOVIC KOVACIC ICARDI unici titolari….

  200. spero che la proprietà non si lasci incantare per due giocate in una partita inutile buone giusto per attirare compratori gonzi

  201. institor
    grazie per averci informati sul tuo comportamento nei confronti dell’Inter.
    Non credo che farai proseliti nè qui, nè altrove se ci saranno veri interisti.
    Puoi sempre sceglierti una squadra che sia all’ altezza delle tue grandi ambizioni, senza un presidente che ti prenda per il culo.
    Il tuo essere distruttivo va oltre la presa di coscienza delle grandi difficolta in cui ci dibattiamo è un brutto mix fra trollismo e juventinismo ai tempi di cobolli-blanc. Brutta roba in tutti i casi..

  202. Institor, se non seguirai più l’Inter ce ne faremo una ragione.
    Che poi, per seguirla con lo spirito che emerge dai tuoi commenti, mi domando perchè l’hai mai seguita: se per te la passione per una squadra è giustificata solo se vince, hai sbagliato indirizzo.
    E poi cosa significa “Non mi faccio prendere per il culo da un indonesiano.”?Perchè da un americano o da un tedesco, invece, sì?
    Ma dài…

  203. Pure i segreti di Fatima applicati al calcio…

    Col senno di poi siamo tutti veggenti.

    Quella del tifoso governativo fa sorridere,
    cos’è, c’è anche un tifoso dalla parte dei lavoratori?

    Rinfrescami la memoria: con le vecchie glorie Figo, Vieira, Crespo, Milito, Lucio, Cruz
    cosa abbiamo fatto?

    Quinti o sesti?

    Dai, su, capisco che i brutti risultati possano dar fastidio
    ma il tifoso coi superpoteri…

    • Ovviamente immagino che tu per Madrid sia partito nel settembre del 2009, visto che lo sapevi già

      evitando l’ingorgo di tutti quelli che si sono ridotti all’ultimo momento.

  204. Il fatto, caro Institor, è che tu giudichi già negativa la prossima campagna acquisti e la prossima stagione: a prescindere. Perchè sei sicuro che l'”indonesiano” è venuto qui a prenderci per il culo… e chi non la pensa come te è “un tifoso governativo” (?) o comunque uno che non capisce un cazzo.

  205. non ricominciamo con le patenti di tifo, per favore, chè mi pare che i motivi di lagnanza abbondino, poi se uno vuol solo sentirsi raccontare che Icardi è fortissimo e kovacic esploderà sotto l’illuminata guida di mancini sappia che ce li venderemo entrambi per pagare i debiti, quindi lascia per favore esprimere il dissenso a chi ha ragione di farlo, non che Institor abbia bisogno di avvocati d’ufficio ma se non altro per evitare i soliti metacommenti dei quali frega poco o nulla se non ai protagonisti degli stessi

  206. Ok, allora per non passare per “tifosi governativi” o, peggio, tifosotti fresconi il mantra è uno solo: l’Inter ormai è solo una società di incompetenti che vende i giovani campioni per acquistare vecchi ex giocatori che vengono qui solo a prendere i soldi, l’indonesiano vuole solo fare gli affari suoi, l’allenatore è sopravvalutato e i tifosi bevono tutto ciò che dice la società.
    Ah, dimenticavo: io l’avevo previsto nel 1972.
    Va bene così???

    A parte gli scherzi, terminata una stagione di merda non si deve, almeno il primo di giugno, avere un po’ di fiducia in vista della prossima stagione?
    Se siete già strasicuri che il trend è ormai quello delle ultime quattro stagioni, di che si discute?
    Io credo che la scelta del Mancio sia stata il primo tassello di un progetto che, comunque, ha un futuro: restiamo in attesa di vedere le prime reali mosse di mercato e poi potremo giudicare.
    Io, al contrario di qualcun altro, non ho certezze a riguardo.

  207. E via con la campagna acquisti 2015/2016….per me il primo sulla lista dei partenti deve essere Handanovic (intendo il primo giocatore di calcio, perchè i vari johnny, campagnaro e simili non li considero giocatori di calcio). Anche ieri si è preso il suo bel gol , sul suo palo, restando comletamente immobile: non ricordo di aver visto un portiere fare lo stoccafisso così tante volte in una stagione come il nostro slovenone quest’anno…..
    Sugli arrivi non saprei, confido nelle buone intuizioni di mercato del mancio.

  208. Diciamo che adesso È. T deve passare dalle parole ai fatti. …il resto non conta…se poi i fatti partiranno dalle vendite di Kovacic ed Icardi allora ci sarà poco da dire….Ma sinceramente non credo….è invece il momento in cui il fenomeno Ausilio mostri la propria abilità nel piazzare in uscita tutti i giocatori inutili che possano portare nelle casse delle società un controvalore complessivo pari più o meno al valore del solo Kovacic…..e credo che cedendo Handanovic, Guarin e Juan lo si possa e debba fare…

  209. Anch’io approvo l’ipotesi di mantenere Shaqiri, Kovacic, Brozovic, Santon, Gnoukuri, Palacio, Hernanes e Icardi (che finalmente ha capito qual’è la scarpa destra e quella sinistra ed i piedi relativi) e da lì rifondare la squadra in previsione futura, nelle maniera più prossima possibile.

    Lascerei stare gli acquisti di giocatori sul viale del tramonto se non a parametro zero o sotto zero, da tenere giusto il tempo di far capire ai giovani cosa è il “giuoco del football” per poi pensionarli con tutti gli onori del caso.

    Stiamo a guardare, attendiamo e poi, solo poi, giudichiamo l’operato della società.

  210. Sì, ok, un conto è esprimere il dissenso,
    un altro è far passare per incompetenti o tifosotti tutti coloro che non sparano nel mucchio a seconda di come gira.

    Metacommenti o paragnosti del lavevodettoio per me sono la stessa roba
    così come patenti o profezie sono scritte sulla stessa carta

    con la differenza che almeno il metacommentatore non mi deprime.

  211. L’ho detto già: Kovacic non mi ha esaltato finora, ma vorrei che gli fosse data un’altra chance.
    Detto questo non venderei né lui né Icardi.
    Se questo dovesse succedere non penso sia un fatto positivo né per noi né per il mercato.
    Perché ok, li vendi e ci fai un sacco di soldi, ma poi chi prendi, e chi viene, visto che non facciamo neanche la coppa del nonno europea?

    Con gli Schaquiri e i Podolski abbiamo visto dove si va, cioè non lontano.
    E allora io dico di andare avanti con questi giovani qui e vendere gli altri (Guarin Handanovic JJ Ranocchia e tutta l’accozzaglia che abbiamo scelleratamente messo insieme in tutti questi anni e che sappiamo tutti bene) e comprare i giocatori giusti per i ruoli che servono.

    Ovvio che non saranno campionissimi, le squadre che ce li hanno se li tengono stretti, mica son sceme. Però calciatori di esperienza che servono per l’immediato e per far crescere i Kovacic e gli Icardi, appunto.

    Un’ultima cosa della serie ça va sans dire: a parte statistiche e medie inglesi varie (di cui mi frega zero), io ho rivisto pian piano una squadra che ha ricominciato a giocare a calcio.
    E capisco bene chi, prima, non la guardava più o la guardava con indifferenza.
    Io anche con un po’ di ribrezzo.
    Sono sincero.

    Ma non vorrei si pensasse che è colpa mia.
    Per questo dovrebbero farsi esami di coscienza quelli che per lavoro e per molti soldi gestiscono o hanno gestito la mia squadra, senza riuscirci!
    Questi dovrebbero prendersi le loro belle responsabilità e trarne le dovute conclusioni.

    Aspetto anche per questo di vedere questi mesi estivi, soprattutto giugno e luglio, perché è qui che si fa la vera campagna acquisti (e cessioni), è qui che si gettano le basi, non ad agosto.
    Agosto serve per il colpaccio, il last minute di qualità, l’affarone inatteso, insomma.

  212. Insisto nel dire che bisogna lavorare su questa rosa, cambiarne 8-9 è impossibile e inutile. Azzecchiamone 3, preferibilmente dietro, evitiamo sperperi per gente a carriera avanzata e cerchiamo di fare una squadra in grado almeno di pareggiare tutte le partite perse quest’ anno in casa che sarebbe quasi sufficiente a lottare per il terzo posto.
    Con buona pace di insistor che sembra vivere in un mondo parallelo dove l’Inter ha sempre giocato bene, ha sempre lottato per vincere, ha sempre avuto presidenti ricchissimi e giocatori fenomanali. La realtà caro amico è un tantino diversa ma non per questo bisogna autoflaggellarsi, fatta salva la sacra libertà di criticare e vedere tutto nero. Perchè non è che hai tutti i torti!!!!

  213. gianni

    io sono molto d’accordo con ciò che scrivi, però, ripensandoci, mi è difficile trovare un’Inter del passato così male in arnese sotto tutti gli aspetti, ma soprattutto mi è difficile ricordare così tanti 7i 5i 9i 8i posti in sequenza e per tanti anni.
    Io ricordo che spesso l’Inter arrivava 2a 3a o giù di lì.
    Insomma ogni anno l’Inter giocava per lo scudetto e le zone alte.
    L’Inter partiva sempre per stare tra le migliori, poi ovviamente c’erano anni deludenti in cui si arrivava 10i (un anno si è pure rischiata la B, ma poi vincemmo la Uefa! Per dire che anche in annate brutte si faceva comunque il nostro ), ma li ricordo più come un’eccezione che non la regola.
    Oggi invece, ahimè, è la regola.

  214. Internazionalista, mi sembra che siamo quasi coetanei per cui proviamo a partire dal 1970: fra i due scudetti del 70-71 e del 79-80 ci sono piazzamenti dal 4° posto al 9° ( 1974-75, quello di Surez ).
    Anni 80: fra 3° e 6° posto fino allo scudetto del 1989.
    Anni 90 ( calciopoli ): dal 2 posto del 1998, che era 1° posto, al 13° posto del 94, quello della UEFA vinta; nello stesso decennio un 6° un 7° e due 8° posti.
    Considerato che veniamo da un ciclo vincente di 5 anni, che siamo in piena restaurazione risarcitoria dei ladri di torino e che abbiamo cambiato proprietà non mi sembra che il periodo che stiamo vivendo da 4 anni sia clamorosamente fuori media.

  215. gianni

    ok, ma qui si rischia che l’8vo posto diventi la regola se non ci si da una mossa e non si capiscono le reali intenzioni della società.
    Ad esempio, siamo in pieno regime ffp e abbiamo un buco di bilancio notevole: allora, che si fa?
    Thoihr caccia i soldi per ripianare come faceva Moratti oppure no?
    Non mi pare.
    Lo stadio nuovo (che oggi è un toccasana per le finanze delle società) si fa o no?
    Anch’esso mi sembra abbastanza accantonato come idea.
    E sul mercato che giocatori si vanno a prendere con le finanze che abbiamo e senza Europa?

    Se questa è la situazione la vedo nera da qui ai prossimi anni e allora ecco che si delinea una situazione abbastanza anomala per l’Inter e per la sua storia:
    il pericolo, appunto, che la striscia negativa diventi la normalità da qui a non so quando ancora.

    Ovviamente speriamo non sia così, ma siamo sicuri allo stato attuale e con queste premesse?
    Insomma, al momento, la cosa mi inquieta assai.

  216. Non è così facile.

    I grandi giocatori vogliono fare la CL.
    Quindi c’è il rischio che alcuni obiettivi possano sfuggire per colpa di questo motivo.

    Otto, nove acquisti non sono tanti (acquisti, non top player)
    basti vedere che a gennaio (che è un po’ un mercato di riparazione) ne abbiamo presi quattro.

    Io onestamente cercherei di tenere sia Kovacic che Icardi e, ora vi stupisco, terrei Podolski che secondo me è ancora valido

    (viene trattato come una vecchia ciabatta, ma è più giovane di Tevez, tanto per capirci).

    E poi cercherei di puntellare il reparto difensivo e le ali
    più cercare il colpaccio (magari parzialmente coi soldi della cessione di Handanovic) con un giocatore capace di risolvere la partita con una giocata o un tiro dalla distanza.

    Oltre, ovviamente, ad un vice Icardi.

  217. Intanto cominciamo male visto che si va verso il rinnovo per Handanovic causa mancanza acquirenti….

  218. “negretto”…

    abbiamo capito, vah

  219. once were warriors

    once però…

  220. è con autentico sconcerto che apprendo del gran rifiuto di Ancelotti alle irresistibili offerte dei gonzi

    chi l’avrebbe mai detto,eh

    • Non riesco a farmene una ragione… L’ineffabile sportivo che disse a sacchi “Molti nemici molto onore”.

  221. Molto rumore per nulla:

    Inter – Touré
    Milan – Ancelotti
    Juve – Triplete

  222. Kovacic ha la Coutinhite… ossia giocatori giovani tecnicamente validissimi con ottime doti ma che non si riescono a svezzare e collocare in campo.
    Kovacic a mio parere potrebbe diventare un ottimo mediano, io lo vedo solo davanti alla difesa, dove può vedere e organizzare il gioco. Certo bisognerebbe lavorarci sopra.

    • per me è un regista, c’è troppo rischio a lasciarlo davanti alla difesa (lo stesso Pirlo è comunque un rischio e perde palloni a nastro) e non potrebbe nemmeno sfruttare la progressione partendo da troppo lontano, 10 metri più avanti a smistare palloni con di fianco un incursore/incontrista e farebbe meno danni

  223. Secondo me è un interno.

    Cioè, volendo potrebbe fare il regista, date le sue caratteristiche,
    ma il fatto che rende di più e meglio quando non c’è Guarin la dice lunga.

  224. Il regista lavora davanti alla difesa no? e viene a prendersi sempre il pallone.
    Bisogna come detto lavorarci sopra, ben venga il rischio se ti trovi il nuovo Pirlo o Verratti (di cui pero’ non ha la stessa “garra” nel bene e nel male) o Modric che rischiare di avere l’ennesimo giocatore incompiuto e forse un domani anche rimpianto. E occhio a dare via anche il Guaro, che all’epoca viste le nostre esigenze lo scambio con Vucinic ci poteva anche stare (seppur non a quelle condizioni) ma ora lo vedo come un punto di riferimento e un giocatore che seppur nella discontinuità ha qualità non da tutti.

    • lo vedo meglio in un centrocampo a 2 centrali con uno che lavora per lui, non fa bene l’interno perché non sa inserirsi a fari spenti, in questo molto meglio brozovic

  225. Nino
    giugno 3, 2015 a 11:11 am
    Stamattina abbiamo preso anche Faulkner.
    Avremo pure qualche difficoltà in campo ma dietro la scrivania abbiamo una squadra coi controcazzi.In giacca e cravatta ce la giochiamo con tutti.

    ECCO…..VOLEVO DIRE PROPRIO QUESTO..NINO MI HA ANTICIPATO….MAGARI CERCHIAMO DI SPIEGARE AD E.T CHE OGNI TANTO QUALCHE BUON GIOCATORE SAREBBE GRADITO…..NON NOVE COME DICE IL MANCIO MA ALMENO 4….

    • continuo ad essere dell’idea che dopo aver preso i top player della scrivania occorre andare a prendere anche un top player dei DS… altrimenti non si finirà mai di buttar via soldi e fare minusvalenze importando caproni come negli ultimi anni!
      Qualcuno che si intenda seriamente di calcio e che non si affidi semplicemente alle indicazioni dell’allenatore di turno!

  226. Il Ds deve cmq rispondere alle esigenze dell’allenatore.
    Perchè poi è l’allenatore che li deve mettere in campo, e avere una formazione congeniale più o meno al suo credo.
    Non a caso quando i Ds hanno (non) fatto il mercato con Benitez si vede come è andata, e quando hanno fatto i cavoli loro con Gasperini ancora peggio.
    Poi ognuno la veda come la veda, manciniano o non (e io assolutamente NON lo sono), ma è l’allenatore che definisce le strategie e gli uomini che gli servono con il Ds compatibilmente alle disponibilità societarie.
    Un nome su tutti che vedrei bene e non arriverà mai: Naingolaan.

  227. Dunque, il Genoa ha appena ritirato il ricorso e la Samp è automaticamente in EL, come previsto.
    Se buttano fuori anche la Lazio dalle Coppe a causa del processo scommesse, il Napoli andrebbe in Champion e noi in EL: senza alcun merito se non quello di aver dissipato un mucchio di punti già fatti.
    Ma non me la sento di esser contento…

    • Il gomma si è piazzato quinto.

      In UCL ci andrebbe la viola (e chissà che Montella non stia aspettando sviluppi in tal senso prima di decidere il suo futuro)

  228. Ringrazio Silvio per l’ennesimo teatrino. Molto divertente agli occhi di un interista.

    Ora spero solo che sinisa non si macchi di merda accettando l’inaccettabile panchina della Milano che retrocede. Per il resto facciano quel che gli pare.

    Ma soprattutto, grazieaddio siam fuori da questa girandola di allenatori in cui si sono andati a cacciare Napoli e bilan.
    Ricordo quando noi spendemmo un mese per imbarcare un rifiuto dietro l’altro per poi ritrovarci con un pugno di mosche, leggasi gasperini.

    E sempre parlando di allenatori, davvero commovente benitez.
    Non sapevo gli sudassero anche gli occhi.
    Ma in effetti oggi fa molto caldo…
    In ogni caso, temo per lui che fra qualche mese quelli con le lacrime agli occhi saranno i tifosi del real.

  229. Wolf, è vero: m’era sfuggito che il Napoli si era fatto infilare all’ultima giornata.
    ma per noi le cose non cambiano.

  230. Mah, a me il biennio napoletano di Benitez non è che abbia entusiasmato.

    Ma in questo valzer di allenatori, noi ne avremmo uno in più…

    Tipo, ecco, il Napoli?

  231. Sinisa ai zozzoneri davvero no…
    ok che la paura di rimanere con il culo per terra dopo che credevi di avere la fila fuori ad aspettarti potrebbe giocare brutti scherzi (tipo Gonde in nazionale), ma davvero un colpo basso come questo da Sinisa difficilmente riuscirei a digerirlo.
    L’ esempio di Gonde dovrebbe aver fatto scuola a tanti… passare da gran condottiero e idolo dei tuoi tifosi a pagliaccio rosicone confinato in un ruolo palesemente di ripiego per non aver trovato di meglio in meno di un anno, solo per colpa della troppa presunzione e fretta di arrivare al top… eventi che poi per chissà quale congiunzione astrale ti si ritorcono contro con una crudeltà che nemmeno in un film horror (vedi Ibra al Barca con l’Inter che va a vincere il Triplete o Gonde con la battuta dei 10 euro).
    A conquistare una tifoseria ci metti anni, a sputtanarti e perdere la faccia basta una battuta o una scelta infelice…

  232. piccolo o.t.

    cech
    d’ambrosio benatia murillo santon
    brozovic kondogbia kovacic
    cuadrado icardi shaqiri

    dai erik facci sognare…………

  233. Ah beh, se D’Ambrosio è ritenuto incedibile andiamo proprio bene.
    Il buon giorno si vede dal mattino!

  234. Ma quale buongiorno, quale mattino?

    Intanto la parola “incedibile” non c’è scritta da nessuna parte, nell’articolo che ho letto io (e non dovrebbero essercene altri)

    c’è scritto che per ora l’Inter ha rifiutato l’offerta (sui 4-5 milioni) perché Mancini
    (lo stesso dei 9 acquisti) lo ritiene importante per il suo progetto futuro.

    In definitiva: stanno tirando un po’ sul prezzo, oltre al fatto che non si deve mai vendere prima di avere in mano un sostituto altrimenti le altre società vedono il tuo stato di necessità e i prezzi vanno alle stelle.

  235. una cosa che mi preoccupa, circa la stima che c’è nei confronti della società, è che perfino il piccolo chievo si permette di paraculare evitando di far giocare (giocare…va bhè è un po’ un’esagerazione !) un’altra sola partita al grande schelotto pur di evitare di far scattare la clausola dell’obbligo di acquisto…ma dove siamo arrivati, pure le pulci hanno la tosse

  236. Ok, però io Sinisa non lo vedo proprio come un Bonimba, eh?!
    Che quando se ne andò (alla Juve poi!) fu veramente un dramma.
    Quello si.
    Ma si sa ormai come sono questi, o no?
    E poi come fa un professionista a dire no al Milan? Dai.

    Ovviamente se non ci va, con tanto di battuta pro Inter, è meglio.

  237. Facciamo un po’ di ordine tra i nomi più importanti che sono stati accostati all’Inter.

    – Benatia sarebbe ottimo, ma dubito che possa venire da noi. La speranza è l’ultima a morire, ma la vedo dura
    – Cuadrado vuole tornare in Italia, questo è possibile dato che l’esperienza con Mou non è stata tra le più esaltanti, ma sembra che sia interessata anche la Roma la quale, in questo momento, può giocarsi la carta Champions League.
    – Jovetic, ecco lui potrebbe essere fattibile anche se mi sembra uno facile all’infortunio.

  238. Dimenticavo, un saluto a tutti ed in particolare ad Estecambiasso.

  239. Quando Mihajlovic diceva: «Io mai al Milan»
    Il serbo ora viene dato come possibile allenatore proprio del Milan

    http://video.corriere.it/quando-mihajlovic-diceva-io-mai-milan/c5e54b52-0a2f-11e5-b7a5-703d42ecd92c

    • allo stato attuale delle cose, se non si concretizza è solo perchè il Bilan si tira indietro o perchè non piace a Silvio…da parte di Miha, dal momento che si presenta lì è come se avesse già accettato

  240. sinceramente di miha “non me po’ frega’ de meno……..” per dirlo con parole mie. Mi interessa solo la campagna di rafforzamento della nostra INTER; c’è molto da fare….

  241. Sono d’accordo con Simone, non vedo il problema.

    Nessuno aveva chiesto a Mihajlovic di non andare mai al Milan, l’ha detto lui in maniera totalmente gratuita.

    Quando è stato all’Inter ha fatto bene, apprezzo che abbia speso sempre ottime parole per la nostra squadra,

    ma non stiamo mica parlando di Zanetti o Cambiasso.

    Come diceva giustamente Simone, preferisco concentrarmi su di noi e sul presente.

  242. ATTENZIONE!!! Jonny ha parlato, è ancora vivo e resterebbe volentieri all’inter….a jonny edaai non scherzà.
    Vendetemi handanovic, guarin e jj gli unici con i quali si può raccimolare qualche soldo, gli altri non giocatori via per un pacchetto di patatine e una coca.
    sui nomi che girano…boh alcuni mai sentiti, benatia a monaco ha deluso, idem cuadrado al chelsea ma entrambi in italia possono fare molto bene. jojo è forte forte, ma bisogan mettere in conto tot partite senza di lui causa infortuni vari….ne varrebbe cmq la pena se non bisogna svenarsi per prenderlo.

  243. E intanto i Bravi Maestri si sono subito messi al lavoro.

    Sabatini (Calciomercato.com): “Mihailovic è meglio di Ancelotti … Con lui il Milan nelle prime quattro”.

    Sconcerti: “Mihailovic sarà il Mourinho del Milan”.

    Segnamoci tutto, mi raccomando.

    Io – umile e consapevole di essere ben lontano dalla competenza non solo dei due Maestri sopracitati, ma anche dell’ultimo frequantatore di questo Blog e del collegato Gruppo FB (tutti maestri Veri per me) – oso dire che, cambiando solo l’allenatore senza toccare nè l’assetto societario (leggasi cessione) nè il parco giocatori, la performance del Bbilan del prossimo anno differirà di poco da quella di quest’anno.

    E Sinisa ne ricaverà solo una brutta macchia sul suo curriculum.

  244. Institor, qualche giorno fa hai scritto:

    “…Io fino al 2010 andavo a vedere le partite al bar in compagnia.
    Quando vidi la campagna acquisti che stavano mettendo in piedi ho smesso.
    Negli ultimi cinque anni le guardo sul computer, ma così, come vedrei e vedo le partite di altre squadre…”

    Quindi i dati che riporti – con malcelata soddisfazione, come al solito, della serie “Io l’avevo previsto!” – in ogni caso non ti tengono in considerazione, perché se aspettiamo te per fare aumentare il fatturato dell’Inter…
    Sia che vinca sia che perda, l’unica differenza è per il barista che non ti serve più la spuma…

  245. Per me solo due giocatori sono da tutelare e mantenere in organico ad ogni costo: Kovacic e Icardi. Del resto si può anche fare un grande pacco e venderli al migliore offerente. Adesso viene fuori che su Shaqiri il Bayern ci ha tirato un pacco. Ma che dirigenti abbiamo? 15 milioni buttati per uno che dopo due volte che lo vedevo giocare ho ribattezzato Il papu gomez dell’Inter. Almeno Branca comprava HANDA, kOVA, ICARDI. A me tutta la questione mancini mi sembra un tentativo inutile in partenza. I giocatori forti non verranno mai in questa inter. Forse serviva più un Sarri che fa giocare alla morte le squadre con quello che ha. Mancini fa il grande gioco ma non vince le partite e ne perde tantissime perchè non ha interpreti all’Altezza. Sono preoccupato perchè non si vede la fine di questa situazione che ci relega in ruoli comprimari.

  246. D’accordo, nessuna veste stracciata, ma quando uno si cala al 100% nel mondo inter come, fece sinisa, è sempre deludente vederlo finire presso le innominabili bianco/rossonere.

    In compenso sono molto contento di rivedere l’uomo ragno in Italia, e spero per lui che sia la volta buona per la sua carriera.

    Sarà un po’ meno lieto varriale

  247. Non gli passerà mai la smania di prendere gente che è transitata da noi.
    In ogni caso sono cazzi loro, noi abbiamo tanti altre cose a cui pensare.

    • quello che pensavo ieri… ormai il picco massimo di entusiasmo generato dalle loro ultime campagne acquisti è dato dal fare azioni di disturbo su obiettivi Inter (vedi Cerci) oppure dai tentativi di resuscitare i nostri vecchi scarti (Muntari, Balotelli, Poli, Destro)….
      I Pirlo ed i Seedorf non si trovano mica tutti i giorni nella spazzatura… ma loro continuano fiduciosi a rovistare

  248. Sinceramente speravo di vedere Sinisa in neroazzurro, invece ci accontenteremo ancora di silver ciuff.
    Nutro forti perplessità sulla nostra, vedremo come si muoveranno.

  249. quelli del Milan si odiano tutti, a prescindere
    ma con Sinisa è difficile…spiace ovviamente che vada da quella gentaglia ma insomma ..
    fra l’altro, visto il soggetto, che un bel dì si stufi del Nano e tutta l’accozzaglia non è da escludere.
    e a lui la personalità x mandarli a cagare non manca

    il destino di Icardi è chiaro: se lannoprossimo farà ancora bene, cosa quasi certa, arriverà lo squadrone pagherà la clausula rescissoria ( ZERO ) gli aumenterà l’ingaggio e via.

  250. Mah, quando disse quelle cose era il 2010,
    ossia tutti gli allenatori in Italia erano colti da Mourinho-mania
    (anche quelli che dicevano di non stimarlo)

    si era passati da frasi fatte e tipo “faremo bene”, “c’è da lavorare”, “il merito non è mio, è della squadra”, “l’allenatore avversario ha messo bene la squadra in campo” e banalità simili mai troppo sbilanciate e sempre permeate di un profilo basso

    a frasi tranchant e roboanti (non so se ricordate un celebre “io ho vinto più di Mourinho”).

    Ecco Mihajlovic forse ha voluto un po’ imitare il Mou-style.
    Con la differenza che Josè certe frasi se le poteva permettere
    visto che lui della panchina del Milan non sapeva e non sa cosa farsene

    Mihajlovic invece avrebbe dovuto pensare che un giorno quella frase gli si sarebbe ritorta contro.
    E infatti qualsiasi giornalista gliela sta rinfacciando.

    Ma, ripeto, non vedo cosa ce ne freghi.
    Non stiamo parlando né di Zanetti, né di Cambiasso, né di Zenga.

  251. Non vedo come si possa criticare anche il non aver messo la clausola rescissoria nel contratto di icardi.

    In caso di offerte avremo possibilità di negoziare e anche rifiutare, mentre con la clausola chiunque arrivi a coprirla te lo porta via e tu non puoi dire un emerito cazzo.

    È arrivato sto tiratissimo rinnovo, ed è arrivato a condizioni assolutamente vantaggiose per la società (3.5 l anno).

    Portiamoci a casa la buona notizia senza cercare di vederci dietro del nero per forza, no?

  252. Enzo

    Hai ragione.
    Delle due, una:
    o ritorniamo ad essere l’Inter, cioè quello che dovremmo essere per natura, oppure, sulla base del ridimensionamento cominciato da Moratti e proseguito da Thoihr, cambiamo il nostro dna una volta per tutte e diventiamo una Udinese qualsiasi e non ci pensiamo più.

    Allora sì che dovremmo prendere Sarri o magari rimettere Mazzarri!
    Dopo però non lamentiamoci se non si fa un tiro a partita, eh?

    Se è arrivato Mancini è solo perché qualcuno si è ricordato che siamo l’Inter e Thor non poteva non prenderlo, malgrado fece di tutto per riconfermare l’altro.

    Ora però bisogna che si metta il cuore in pace e che soprattutto apra i cordoni della borsa!
    Mi spiace per lui ma ha preso l’Inter, non l’Udinese.

    Altrimenti che si chiami Sarri, così andremo al cinema la domenica, e senza patemi d’animo.

  253. prima che mi faccia cambiare il DNA da un proprietario qualsiasi scoppia l’inferno

    altro che la curva di delinquentelli prezzolati

  254. Caricare a testa bassa prima ancora che tutto cominci non serve a niente.
    Quest’anno è la prova del nove, punto.

    Vedremo chi arriverà e come andrà la stagione, poi si tireranno le somme.

    Ovviamente nel valutare gli acquisti bisogna essere un minimo elastici.
    Non facciamo la Champions e serviranno un bel po’ di acquisti.

    Quindi è inutile sperare che si faccia la fila per venire a giocare da noi, ci saranno diverse porte in faccia e non sempre sarà una mera questione di soldi.

    Stare lì a dire, quello è vecchio, quello lì non ha fatto una grande stagione, quello non ha carattere, ecc.ecc. non porterà a nulla.

    Anche Cambiasso, Zanetti, Stankovic, Maicon, Julio Cesar, Milito, Chivu, Cruz

    mica sono arrivati come palloni d’oro o top player.

    Eppure su di loro è stata costruita una squadra sulla quale ci siamo tolti diverse soddisfazioni.

  255. Lo so che non bisogna dare retta ai titoli di giornale di questi giorni.
    Si sa che i giornalisti ne inventano una al giorno per sopperire alla mancanza di calcio giocato…
    … però Felipe Melo no, per favore, NO!

  256. in fin dei conti i campioni oltre che comprarli bisognerebbe anche essere in grado di formarli…
    negli ultimi anni ciò è completamente mancato ad esclusione della crescita di Icardi che comunque è stato anch’esso una scommessa dal momento che è stato pagato quasi 15 milioni!
    Ad eccezione di pochi elementi tipo Kovacic, Gnoukouri, Brozovic, Shaquiri e forse Santon, il resto della rosa è composto da elementi dal valore tecnico ormai assodato e senza grandi prospettive di miglioramento… potranno al massimo diventare più costanti nel rendimento, ma non c’è da aspettarsi un’esplosione ad alti livelli da elementi tipo Jesus, Medel o Guarin.
    Come ripeto da un po’, finchè non ci libereremo di tutti quei bidoni invendibili che vegetano in rosa o in prestito da altre parti, sarà complicatissimo ricostruire una squadra decente!

  257. Il problema di melo è che può dare un quid in più di arrembanza e leadership, ma solo nel contesto di una squadra già perfettamente ordinata e funzionante.

    Altrimenti il quid in più è costituito da foga ed errori.

    Siccome abbiamo già guarin con queste caratteristiche nel bene e nel male, eviterei doppioni inutili.

    Per tanto così mi tengo fredy.

  258. Per puntellare la nostra distratta (eufemismo) difesa, a parte quello che si legge (…ricorda Cordoba, una volta ha fermato Messi…), qualcuno di voi ha idea se Murillo è un giocatore su cui veramente fare affidamento?

  259. este

    tu fai una lista di nomi che dire non essere di campioni è puro insulto al gioco del calcio!
    Soprattutto vedendo quelli che abbiamo oggi.

    Io capisco il tuo ragionamento ma l’esempio che fai mi sembra alquanto fuori luogo.

    Magari arrivassero giocatori di quella fatta.
    Significherebbe che abbiamo svoltato.

    • Internaz
      non parlare col senno di poi.

      Julio Cesar quando è arrivato era il portiere di RISERVA del Chievo.
      Maicon pagato 6 milioni del Monaco
      Cruz dal Bologna, mi pare
      Cambiasso uno scarto del Real a parametro zero
      Zanetti una sconosciuta spalla di Rambert
      Milito un trentenne che aveva giocato, udite udite, nel Genoa e nel Saragozza.
      Stankovic e Chivu due buoni giocatori della Lazio e della Roma

      Questo erano quando sono arrivati, non prendiamoci in giro, facendo finta di aver sempre saputo che avremmo vinto gli scudetti e la Champions

      col portiere del Chievo, l’attaccante del Genoa, il terzino del Banfield, l’esterno del Monaco e l’attaccante del Bologna e il parametro zero scartato dal Real.

      Questo erano quando sono arrivati, mica erano in lizza per il Pallone d’Oro.

      Oggi se pigliassimo l’attaccante del Genoa ci stracceremmo le vesti, dai.

  260. Ma su sport Mediaset, nel curriculum, devono necessariamente indicare che sono omofobirazzistinazistiignoranti per essere assunti?

    http://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/paolo-bargiggia-su-twitter-blocco-i-fan-di-zingari-cutura-gay-e-immigrazione-selvaggia-2202976/

    No, perché qui ne stanno impunemente sfornando una dietro l’altra, robe per cui in un paese serio sarebbero stati radiati o almeno sospesi in tempo zero.

    • Questi poveretti a libro paga ieri alla notizia di Sinisa al Milan hanno fatto tutta la trasmissione su quello e se ne sono usciti con questa frase : dopo il no di Ancellotti il Milan ha ingaggiato Mihailovic , il miglior allenatore sulla piazza.

      *Giustamente Berlusconi da Fazio ci ha tenuto a precisare che le sue reti mai hanno fatto politica o preso posizioni di parte.

  261. Sul filo dell’OT.
    Leggo ora che Massimo Bottura (ostera francescana di Modena) ha scalato un posto nella classifica dei migliori ristoranti al mondo, ora è secondo.

    Massimo Bottura è, ovviamente, interista.

  262. sembra incredibile ma nella trattativa che pare ormai in porto il BBilan è valutato 1.000.000.000 …..

  263. A spadellare credo sia buono qualsiasi vivandiere di una mensa militare.
    Io posso spentolare quanto mi pare, a Bottura non ci arrivo.

    Bottura è Bottura non tanto perché ci mette l’olio di gomito, ma perché se la rischia.

    Questo s’è inventato il bollito non bollito, una roba che è praticamente un’equazione applicata alla cucina.

    Se sbagliava una virgola gli tiravano i piatti dietro.

    Mica ti presenta la pastasciutta, tanto per andare sul sicuro.

    Fuor di metafora. L’Inter gioca sempre per diventare il numero uno, poi se va di merda tanto peggio.

    I quinti posti (la pastasciutta, peraltro insipida) io interista la lascio alla trattoria che vuol tirare a campare.

    Ecco, più o meno la metafora è questa.

  264. este

    anche col senno di poi, se uno dice che Johnny è come Maicon o D’Ambrosio il nuovo Zanetti non ci crederebbero nemmeno su Marte.
    Infatti non lo saranno mai.
    Nemmeno in prospettiva, tranquillo.

  265. scusate mr B (GIUSTO PER RICORDARGLI CHE CI SONO ANDATI 2 VOLTE) ha pagato il bilan 480 milioni per il 48%, bilan che ha chiuso l’ultimo esercizio con un passivo di 120 milioni, e si sente dire che sarebbe pronto ad investire 150 milioni sul mercato.

    thoir ha valutato l’inter nella sua totalità 380 milioni e sul mercato opera nel rispetto dei parametri del fpp.

    chi è il cazzaro?????

  266. Per il bbilan aspettiamo che carta canti, al momento è tutto molto fumoso. Intanto si sono dati poco meno di due mesi per chiudere l’affare, quindi aspettiamo a tirar le somme. Poi ognuno fa le valutazioni che vuole, ma per il momento quella contabile è di 425 milioni per il tutto, con una rosa dal valore di 70.

    Se il Sig B gliene sgancia 480 per meno della metà, senza nemmeno il controllo, si profila una di queste ipotesi:

    – affare prodromico all’ingresso in altri rami fininvest

    – balle propagandistiche

    – il PIL della Thailandia va per l’80% in tasca a lui

    – è un fesso senza pari

    Una di queste, non so quale. Di certo c’è che l’affare è tutto fuorché trasparente (del resto le parti sono un broker e un evasore/corruttore condannato)

    Ma parlando di roba più imminente, io ora tiro su donna, pc, cane, e un paio di altre cose e me ne scappo fuori città, verso lidi di campagna dimenticati da dio dove abbiamo una piccola e umile casetta.

    Questa sera non voglio sentire volare una mosca dopo le 23. Non voglio correre rischi, quindi mi de urbanizzo.

    Vi consiglio di fare altrettanto perché, come dico da mesi, l’epilogo è già scritto.

    Spero solo che Eupalla guardi giu stasera a dia a Xavi il congedo che si merita dopo una carriera come la sua.

    • pensavo ankio
      ma poi ho pensato:
      1 se succede l’innominabile e finisse il mondo vorrei essere vicino ai miei cari.
      2 E non mi faccio intimorire dal nulla
      3 serata di divertimento vero: con un genero milanista tra 1 ora si parte:
      Piazza San Carlo: senza farci riconoscere, pronti a sganasciarci sotto i baffi

  267. Wolf la penso esattamente come te… condivido tutto ciò che hai detto sulla cessione del BBilan e per quanto riguarda stasera fai benissimo.
    Ormai sono entrato da tempo nell’idea che stasera ci sarà il picco massimo dello scazzo generato da questa stagione nera, con tutto lo schifo mediatico e social che ne deriverà.
    La partita la guarderò con 2 granata, ma le sensazioni per quanto mi riguarda sono pessime…

  268. La valutazione contabile parte dal capitale sociale, non dal patrimonio, cui si aggiungono una serie di valutazioni fra cui avviamento, marchio, rosa, immobilizzazioni, etc.

    Ovviamente non ho fatto io il conto finale, dal momento che me ne fotte meno di zero del Milan, ma è stato fatto da un portale specializzato in calcio e finanza, ripreso dal fatto quotidiano.

    Poi ripeto, una squadra non è un bene fungibile o standardizzato, per cui, pur partendo da un valore più o meno oggettivo, ci sono ampi margini negoziali fra le parti.

    Ma da qui a rivenderlo al doppio del valore senza nemmeno metter dentro una posizione di controllo, ce ne passa.

    Ecco perché le ipotesi di cui sopra (e a naso direi la prima, secondo me il bbilan fa solo da apripista ad una collaborazione più universale)

  269. Bravo.
    Questi parlano di alta cucina e non sanno distinguere un “reggiano” da un “trentingrana”
    ridicoli

  270. Pucci (grande tifoso interista), ha chiesto sulla sua pagina di FB di fare un pronostico sulla partita di stasera.

    Questo è il mio:
    Vince la Bjuve 3 a 2! (Vidal – Neymar – Tevez – Messi – Morata) Naturalmente la mia speranza è che vinca il Barca 10 a 0, ma la gobba quest’anno ha dimostrato di avere troooooppo culo e la finale di stasera, ahimè, sancirà questa mia previsione. Tuttavia, la cosa che mi fa ben sperare è che anche il Barca mira al “triplete”, pertanto i “prescritti patentati”, se la dovranno sudare!

  271. Ovviamente questa sera si tifa Barcellona; ma l’aria che tira è favorevole ai pigiamati.Paradossalmente l’infortunio di Chiellini è,per loro,una fortuna gli arbitri esteri sono meno teneri dei nostri.
    Tra l’altro Louis Enrique vanta ben 5 sconfitte su 5 partite con la iube!!! Speriamo che Messi questa sera non si eclissi come alcune volte gl accade.

  272. tranquilli
    la juve non vince

  273. ci siamo

    che il dio del calcio

    volga lo sguardo dalla parte giusta

  274. Scusate ma Vidal deve uccidere la madre dell’arbitro per farsi buttar fuori??

  275. Non mi piace questa sufficienza del Barcellona.

  276. ancora aperta

    purtroppo

  277. Giocano come se fosse la partitella del giovedi e questo non va bene.
    Alle serpi bisogna tagiiare la testa al momento giusto.

  278. Intanto Suarez si è mangiato il raddoppio… Caz..!

  279. fanculo

    quando comincia a giocare messi?

  280. Messi… leone con le pecore e pecora con le merde.

    Bah!

  281. che disdetta!

  282. Dio… mi son tolto un macigno che portavo da due mesi.

    E domani posso tornarmene a casa a torino col sorriso, senza baccanali indigesti in cui districarsi.

    Mes que un club

  283. E VAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII