Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Generatore di risposte di Mazzarri

Giocare con la difesa a tre. E’ un problema, perchè è il modulo che la squadra conosce di più ma i nuovi innesti non hanno ancora i raggiunto i dovuti automatismi.

Giocare con la difesa a quattro. E’ un problema, perchè è un modulo che adottiamo soltanto sporadicamente e il reparto stenta a raggiungere i dovuti automatismi.

Giocare ogni tre giorni. E’ un problema, perchè non abbiamo respiro.

Giocare ogni sette giorni. E’ un problema, perchè siamo abituati a giocare ogni tre giorni.

La pausa della Nazionale. E’ un problema, perchè si recuperano gli eventuali infortunati ma si perde il ritmo, e poi ho giocatori in giro per mezzo mondo.

Il periodo senza pause per la Nazionale. E’ un problema, perchè a molti giocatori fa bene uno stimolo diverso e non si recuperano gli eventuali infortunati.

Giocare con una sola punta. E’ un problema, perchè si chiede all’attaccante un grande lavoro e serve essere tempestivi negli inserimenti da dietro.

Giocare con due punte. E’ un problema, perchè rinunciamo a qualcosa a centrocampo.

Giocare con tre punte. E’ un problema, perchè ci si sbilancia troppo.

Giocare con quattro punte. E’ un problema, e non solo perchè non ho quattro punte a disposizione.

Giocare con il rifinitore. E’ un problema, perchè rinunciamo a qualcosa dietro.

Giocare senza rifinitore.  E’ un problema, perchè rinunciamo a qualcosa davanti.

Fare tanti gol. E’ un problema, il 7-0 con il Sassuolo ha finito con il condizionarci.

Fare pochi gol. E’ un problema, perchè gli attaccanti si deprimono. Ah sì, beh, è anche oggettivamente più difficile vincere, ma non ne farei una questione specifica.

Arrivare da due vittorie consecutive. E’ un problema, perchè si rischia di perdere la necessaria tensione.

Arrivare da due sconfitte consecutive. E’ un problema, perchè si rischia di venire travolti dalla tensione.

Arrivare da due pareggi consecutivi. E’ un problema, perchè si rischia di non raggiungere la necessaria tensione.

Arrivare da una vittoria e un pareggio / da un pareggio e una sconfitta / da una vittoria e una sconfitta. E’ un problema, perchè i risultati altalentanti non ci danno certezze.

Avere tanti infortunati. E’ un problema, perchè non c’è ricambio e giocando così spesso siamo costretti a spremere diversi giocatori.

Avere pochi infortunati. E’ un problema, perchè al di là del turn over non è facile tenere gli stimoli alti nell’intera rosa.

Restare in inferiorità numerica. E’ un problema, perchè in dieci contro undici è difficile imporre il gioco.

Restare in superiorità numerica. E’ un problema, perchè si rompono gli equilibri in campo e la squadra avversaria, rimasta in dieci, si libera dagli schematismi e di trova nella condizione di moltiplicare le proprie forze.

Avere un rigore contro. E’ un problema, perché è da anni che va avanti così e la squadra ci soffre.

Avere un rigore a favore. E’ un problema, perché non  eravamo abituati a queste situazioni e la squadra ci soffre.

Giocare in casa. E’ un problema, perchè i nostri tifosi sono molto esigenti e in questo momento la squadra – e io stesso – ci sentiamo molto esposti agli umori dello stadio.

Giocare in trasferta. E’ un problema, perchè il clima ostile aumenta la pressione in un momento già negativo.

Giocare in campo neutro. E’ un problema, perchè destabilizza la squadra che non coglie il calore del proprio stadio nè la tensione dello stadio altrui.

Giocare in Europa. E’ un problema, perchè le trasferte sono lunghe e le squadre avversarie sono molto motivate.

Giocare in Italia. E’ un problema, perchè l’Inter è l’Inter e tutti vogliono fare bella figura.

Giocare in Paesi non riconosciuti dall’Onu. E’ un problema, perchè rischi di trovare identità forti che vogliono mettersi in mostra.

Se ti applaudono. E’ un problema, perché poi arrivi impraparato al momento dei fischi.

Se ti fischiano. E’ un problema, perché dal tuo pubblico ti aspetti applausi.

Se ti fischiano all’americana / Se ti applaudono ironicamente. E’ un problema, perché ti distrai nell’interpretare l’umore del pubblico.

Giocare alle 12,30. E’ un problema, perchè è un orario anomalo e si rischia ancora di imbattersi in giornate calde.

Giocare alle 15. E’ un problema, perchè non giochiamo quasi mai alle 15 e rischiamo di trovarci impreparati.

Giocare alle 18. E’ un problema, perchè non è nè troppo presto nè troppo tardi, non sai mai cosa e quando mangiare.

Giocare alle 20,45. E’ un problema, perchè ci guarda un sacco di gente e questa squadra non è ancora preparata a certe pressioni.

Giocare alle 21,05. E’ un problema, perchè non è ancora stata ben chiarita questa cosa dei 5 minuti che rischia di togliere concentrazione ai giocatori più precisi.

Giocare con il caldo. E’ un problema, perchè il dispendio fisico rischia di giocare un brutto scherzo a una squadra come la nostra.

Giocare con il freddo. E’ un problema, perchè la temperatura rigida rischia di giocare un brutto scherzo a una squadra come la nostra.

Giocare nelle mezze stagioni. E’ un problema, vabbe’, questo è noto, la classica situazione che ti frega.

Giocare con le squadre deboli. E’ un problema, perchè la partita con l’inter rappresenta sempre una grande motivazioni per le provinciali.

Giocare con le squadre medie. E’ un problema, perchè non sai mai come prenderle.

Giocare con le squadre forti. E’ un problema, perchè è un problema, diciamolo.

Vincere. E’ un problema, perchè poi ti adagi.

Pareggiare. E’ un problema, perchè è frustrante.

Perdere. E’ un problema, perchè entri in una spirale negativa.

Giocare. E’ un problema.

mazzarri

share on facebook share on twitter

162 commenti

  1. Non sarà che, in definitiva, il problema è direttamente lui?

  2. Ragazzi io sto per avere una crisi nevrotica…. Non riesco più a leggere le sue stronzate, non riesco più a vedermi in pace una partita con la birretta in mano, non riesco a sopportare la voce di quel demente… va a finire che tra un po’ non riuscirò più a mettermi addosso la casacca ufficiale della beneamata! Cosa consigliate di fare ai poveri cristi che si trovano nella mia situazione? Che palle, mi sono ritrovato a non amare più la mia Inter come un tempo… che poi, non è più così tanto la “mia” Inter, con Massimo fuori dalle balle, con sto cinese al comando e il mistè ignorante in panchina mi sento abbandonato….

  3. grande Settore!! ho riso fino alle lacrime … nonostante la depressione che mi assale pensando come stiamo messi

  4. Sei un grande

  5. Sector… prima di mettere in rete post ad alto contenuto comico devi avvisare i lettori preventivamente.
    Senza l’ossigeno a portata di mano si rischiano serie crisi respiratorie. 😀

  6. Mariadiamocisu.
    Sigh.

  7. vabbe’, dài…mica fa tanto ridere…
    maiononloso…c’è da piagne e questi ridono…bah…

  8. Grande Settore sei riuscito a farmi ridere leggendo di Inter,tanta roba in questo periodo.

  9. Essere o non essere, questo è il problema.
    Grande Settore!

    p.s. La vita è ostica.

  10. Fantastico sector!! E la cosa incredibile è che alcune le ha dette veramente…

  11. da noi si dice

    “caro hai dei problemi?”

    “ovviamente!”

    che suona

    “more ti ga dei problemi?”

    “bea…”

  12. sul sito dell Inter c’è Ausilio che dice: con 11 Mazzarri in campo vinceremmo sempre 3-0

    poi Hernanes che dice che stanno lavorando per un futuro di gloria

    e ci sono “le piu belle foto” dell’allenamento di oggi 3 novembre…le piu belle…hanno tutti l’aria e l’espressione di cani bastonati…

    preoccupante

  13. macheccazzocisaràdaride…

  14. http://www.tuttomercatoweb.com/inter/?action=read&idnet=ZmNpbnRlcm5ld3MuaXQtMTY3ODM1

    Sky – wm rivendica il suo ottimo lavoro

    ——————————————–

    Questo non sta pensando a come raddrizzare la barca, a preparare la prossima gara, a lavorare coi giocatori.

    È lì che pensa solo a come salvare la faccia (leggasi culo), e di quale scuse servirsi.

  15. Settore al solito sa essere divertente e in effetti Mazzarri le scuse le sa trovare.

    però, se non dà le dimissioni, cosa dovrebbe dire? è vero sono un pirla, la squadra gioca di merda e fa cagare?

    è logico che si attacchi a qualche salvagente dal momento che i tifosi dell’Inter non l’hanno mai voluto e non aspettavano altro che fallisse, anche se tutti dicono, no, no, io no, io tifo Inter, sarò felice di sbagliarmi e di ricredermi…

    un gran paio di balle!

    è vero, eh, che la squadra gioca male, ma da quand’è che abbiamo smesso di giocare bene?

    in quanti ci hanno provato dopo il Mou?

    il Rafa come mai non ci è riuscito che aveva tutti quelli del triplete a disposizione?

    e ma a lui, poverino, il Moratti non gli ha comprato nessuno…

    e chi aveva bisogno di sostituire Milito, Cambiasso e tutti quelli del triplete?!?!

    certo non potevano durare in eterno, ma un cazzo di altro anno ancora lo potevano fare no, o l’aveva proibito il dottore?

    allora il Rafa bravo e Mazzarri povero pirla che invece a lui i giocatori glieli hanno comprati.

    ma gliene avessero preso uno, dico almeno uno, all’altezza di uno qualsiasi del triplete…

    a si, uno bravo, bravo glielo hanno comprato: Vidic.

    però è arrivato con due anni di ritardo per colpa dei treni…

    • Benitez in un certo senso si è consegnato mani e piedi al licenziamento.
      Devo dire che, come dice Okan, all’inizio della stagione del buon calcio ce lo ha anche fatto vedere, poi si è incartato su sè stesso con improbabili turn over.

    • …..il confronto con Mazzarri cmq è improbabile, il livello del calcio italiano oggi è totalmente diverso da 3 anni fa. Quella squadra in questo campionato avrebbe spadroneggiato.
      A Mazzarri poi nessuno ha chiesto lo scudetto e forse nemmeno la qual. Champions.
      Ma una squadra con una sua identità sì.
      E dopo 16 mesi non c’è niente di tutto questo, assolutamente il nulla.

    • corso

      e ancora con sta storia del Rafa?!
      Rafa ereditò una squadra per tre quarti bollita, nessun acquisto e un MM in disarmo.
      Poi ci ha messo del suo con frasi fuori luogo e qualche merda pestata.
      Ma la sostanza è questa.

  16. Entro in punta di piedi, in quanto gobbo, ma Vi leggo sempre con piacere (va be’, potrei entrare anche a piè pari, tanto non mi ammoniscono… 😉
    Volevo solo dire al padrone di casa che quella del giocare alle 21,05 è la migliore.
    Un saluto a tutti

  17. grande settore
    mi manca però la battuta di mazzarri che dice di sentirsi accerchiato dai media per creare un nemico immaginario e stimolare i giocatori con noi contro tutti e tutto

    cosa che ha detto veramente tralatro

  18. Un Gobbo, che si autodefinisce tale (con senso di autoironia), e che fa anche dello spirito… 🙂

    Sicuro di non aver sbagliato squadra? 😀

  19. TOP TOP TOP!! post come questo ti risolvono la giornata: GRAZIE SECTOR!!

    comunque io ho recentemente scoperto di NON essere interista, ma di essere Morattiano.
    Da quasi un anno ho perso il totale interesse a seguire questa squadra di cadaveri, di juventini nella dirigenza, di un allenatore storicamente anti-interista (e, ancor più storicamente, incapace totale) e di un presidente che non sa manco che cazzo sia la serie a.
    cos’è l’inter attuale?

    se penso al milan mi viene il vomito. pur “simpatizzando per i cuginastri”, trovo che la loro squadra sia veramente ma veramente scarsa.
    senza difesa, senza centrocampo e senza attacco!
    ma hanno mantenuto, pur nella loro straordinaria scarsità, l’anima rossonera.
    sono proprio milanisti, non c’è un cazzo da fare.

    noi invece (noi chi? a me ormai..) siamo una squadra senza anima, la abbiamo venduta all’oriente.

    “cicciobello” per portare dalla propria parte i tifosi doveva compiere 2 sole azioni, e il pubblico avrebbe sicuramente approvato: cacciare mazzarri e prendere uno tra mandorlini, zenga o nicolino berti. uno di questi 3.
    che cazzo c’entra berti? beh, non importano le capacità di un allenatore, l’interista vuole interisti, in panchina come nella dirigenza (lele dove sei?).
    in campo vanno bene anche i mercenari, ma a patto che non facciano i vidic, si intende.

    madonna che schifo che è diventata questa società.

    menomale che.. IO SONO MORATTISTA.

  20. Dopo 10 scuse mi e’ venuta la nausea, non per colpa di Settore ovviamente, ma perche’ mi sono reso conto che il 90% di queste scuse mazzarri le ha usate/le userà/le userebbe davvero.

  21. un grande come sempre!!!

  22. Ad un gobbo che entra, con lodevole ironia, in un blog di tifosi dell’Inter farà certamente piacere notare la presenza di un paio di soggetti che si spacciano per tali, pur essendo più che gobbi nell’anima, tanto da usare loro tipiche espressioni di disprezzo verso la gente interista.

  23. Idea Low cost.

    Segreghiamo il somaro nello scantinato di bolingbroke, assoldiamo un traghettatore (per un attimo avete pensato che avrei scritto killer) e poi per giugno già conoscete le mie idee (Sinisa col Drago vice e Matrix team manager).

    Su chi scegliere come traghettatore la scelta è quantitativamente ampia.

    Si parte dai sempreverdi Caronte e Zaccheroni e si arriva alla miriade di mestieranti che pur di riavere un contratto ti guidano anche il pullman societario.

    Io però opterei addirittura per Seedorf pur di liberarmi di Mazzarri.

    Oppure si chiede a Esteban una scelta di cuore, ma non sarebbe giusto fargli mollare il calcio giocato per qualche mese, per altro in via sperimentale.

  24. Caro Nino, la stupidità non ha appartenenze, e si svela sotto tutte le bandiere. Leggo frequentemente ottimi blog juventini (credetemi, ce ne sono di validi anche in bianco e nero) ed anche lì imperversano interisti (o presunti tali) pronti a sfruculiare il prossimo. Credo che la risposta migliore sia l’indifferenza.
    Buon pranzo

    • “Leggo frequentemente ottimi blog juventini (credetemi, ce ne sono di validi anche in bianco e nero)”

      Prima di bermi questa, voglio vedere le prove, sempre ammessa l’esitenza di prove idonee a suffragare una tale iperbole.
      Anzi, più che iperbole si tratta proprio di una evidenza contro-fattuale.

  25. La forza di Settore nel generare umorismo in un momento come questo dell’Inter è oltre possibile immaginazione, anche io che sono tra i pochissimi nell’universo ad avere questa dote ormai sono all’amaro… quello offerto dopo il conto, per la precisione.
    Grazie mio Maestro sei sempre l’ispirazione fatta pirla o pirla fatta ispirazione… boh in tutti i casi mi hai ridato un po’ di ricarica umoristica!

    p.s. Ciao Froci!
    p.p.s. Ciao principessa Manita.
    p.p.p.s. Rubens vaffanculo non esistono gobbi simpatici.
    p.p.p.p.s. Mazzarri allontanati.
    p.p.p.p.p.s. che dio ve furmini!

  26. A proposito di gobbi simpatici (che non esistono) così come gli interisti berlusconiani, ma interisti mazzarriani in questo blog esistono?

    No così per sapere…

    E comunque il fallo di Pepe su Messi non c’era!

  27. Oddio ma questo incazzato con il gobbo è Rob, Rob? il mio Rob?

    Lo vedi che allora ho ragione!

    • grande old

      tu ti spacci per vecchio rincoglionito

      ma in otto anni che frequento sto pirla di settore
      è la prima volta che vengo qualificato come gobbo

      e sto pure a risponde
      me sa che il vero rincoglionito qua so io

  28. veciomo

    il fallo di pepe su messi non c’era

    e se c’era, dormiva

    per il resto

    me par mal

    me par…

  29. @Rubens: x pura curiosità, potresti dire quali blog juventini ritieni validi? (quelle poche volte che mi sono azzardato a dare un’occhiata a siti gobbi mi sono ritratto inorridito)

  30. Oldman,
    simpatico perché non ti dico interista di merda, o qualcosa del genere?
    Sei di bocca buona… 🙂

  31. Un bravo allenatore, come qualsiasi altro lavoratore onesto, dovrebbe essere in grado di imparare dai propri errori.
    Se li riconoscesse.
    WM finora non ha fatto né l’una né l’altra cosa.

  32. Ciao Old,
    un piacere rileggerti su questi lidi.

    Dopo Ranocchia terzino credevo non ci fossero più sostenitori dell’allenatore.
    Invece, sai come funziona, più perdi e più gli allenatori hanno ragione

    quasi che il tecnico sia un ispettore esterno che viene solo a certificare la situazione.

  33. Ecco, ora si può pure chiudere.
    Thor, prestami il martello…

  34. Chapeau. Come sempre.
    P.s. “piagnarrivattene” è già stato detto?

  35. Gradirei sapere dal moderatore per quale motivo i miei ultimi commenti dovrebbero essere ‘moderati’ visto che non mi sembra di far uso di turpiloquio né di offendere alcuno. Anzi, faccio io notare di essere stato più volte oggetto di offese volgari oltreché gratuite. Grazie.

    • Non differenzio tra insultati e insultanti, cancello tutto e basta, per motivi che mi sono molto chiari e che non intendo spiegare.

      L’insultato ha come arma migliore ignorare l’insultante, i cui insulti verranno cancellati appena faccio un giro sul blog e li leggo.

    • Prendo atto della specialissima gestione dei commenti in cui non si distingue tra chi fa uso di offese volgari e chi le riceve. Auspicando, altresí, di conoscere i chiari ma inspiegati motivi (chissà perché), come afferma lo stesso moderatore, tengo ad affermare il diritto di chiunque, quindi anche il mio, a sostenere le proprie opinioni anche se rappresentanti la minoranza. Saluti.

  36. Denny,
    qualsiasi sito “di parte” scriverà cose viste solo da una certa ottica (anche questo blog, che io apprezzo molto, lo fà). Se tu entri in un blog juventino senza cercare conferme alle tue idee, potrai comunque trovarti bene su beckisback.it (con un grande padrone di casa) o su juventibus.com (con analisi tecniche, sulla Juventus, ovviamente, raffinate).
    Se invece cerchi siti juventini che ti diano ragione su calciopoli o sulle cose che ci dividono meglio lasciar perdere…

  37. io te lo dissi in tempi non sospetti ..
    è tutta colpa di falsone …

    detto ciò apprezzo la potente asciuttezza carveriana dell’ultima.

  38. E te credo, nino.
    S’è capito che tu Mazzarri non lo cambieresti con nessuno.

    Dove lo trovi un altro che fa perdere l’Inter così.

    Comunque io Klopp l’avevo proposto per l’Inter.
    Cos’è, non ti sta più bene Allegri?

  39. La questione, caro rubens (bypasso ironie sul nick che son troppo facili), è che i siti rubentini non ci devono dar ragione di niente.

    Devono solo PRENDERE ATTO di quella che è la realtà, punto.

    Siete delinquenti conclamati, che hanno patteggiato la B e per grazia ricevuta l’hanno ottenuta, che han vinto titoli in italia e fuori ricorrendo ad arbitraggi criminali e sostanze finite a processo PENALE, andato in giostra solo per una prescrizione in cassazione. Non paghi, vi siete rimangiati la parola non appena avete scontata tutta la pena, avete cercato di ribaltare una realtà sentenziata, e soprattutto avete ripreso a scippare quanto e più di prima.

    Finchè non lo scriveranno a caratteri cubitali nelle loro home page (“prendiamo atto che…”) qualunque cosa ivi contenuta è da bollarsi come spazzatura.

    Se vuoi disquisire di calcio per quel che mi riguarda sei il benvenuto, sembri persona seria. Ma per caritàdiddio lascia fuori propagande a monnezzai online.

  40. Wolf Tail,
    mi è stata chiesta una indicazione su siti juventini, ed io l’ho data. Evidente che puoi non leggerli (ed il nick l’avevo scelto proprio per agevolare ironie). Potrei sempre iniziare ad incolparti di tutti i “crimini” che noi gobbi riversiamo su di Voi, ma sono in casa d’altri, e non sarebbe giusto.
    Rimango sempre pronto a ridere delle debolezze juventine e/o interiste

  41. bè klopp lo prenderei di corsa (ma temo non verrà mai all’Inter, idem Simeone). Tecnico fantastico. borussia quest’anno in crisi (perlomeno in campionato), la squadra ogni anno si indebolisce perchè vende i suoi migliori (scoperti e valorizzati dal suddetto klopp) a decine di milioni di euro per volta….in tal modo è davvero diffcile restare competitivi a grandi livelli, però ho visto bayer-borussia e i gialloneri han giocato alla pari perdendo al 90….questi son più deboli, ma se la giocano con tutti….noi che siam più forti di molte squadre italiane veniamo umiliati da cagliari e parma. vabbè.

  42. Vorrei sapere quali sono i “crimini” interisti.
    Così, tanto per curiosità.

    Per carità, chi è senza peccato scagli la prima pietra come diceva qualcuno di molto importante, però sarei davvero curioso di sapere quali misfatti abbiamo sulla coscienza; voglio dire, che siano almeno pari alla mafia
    juventino-moggiana!

    E non mi si venga a dire Facchetti: suvvia abbiate un po’ di stile.

    • Vi seguo spesso e parlo da MILANISTA – ci tengo a specificarlo e a premetterlo:

      Per tutti i reati commessi in ambito passaporti con conseguente penalizzazione in punti e retrocessione (prescritta), per l’ILLECITO 2006 prescritto (non lo accetterete mai, ma la realtà – usando termini altrui – è stata CONFERMATA in maniera tale e dovete “PRENDERNE ATTO”), per i morti per doping degli anni ’60 (i gobbi, se non altro, di morti strane sul groppone ancora non ne hanno al contrario di Inter, Fiorentina, Genoa, Torino, ecc.), per quell’Inter del “caffè” e per quell’Inter “Herreriana” stra-accusata (c’è una diatriba VINTA in tribunale contro il “Sig.” Moratti dalll’esimio Mazzola, il fratello onesto. E non è una battuta), beh per questo e altro i “crimini” sono sotto gli occhi di tutti.
      Perciò, appunto, chi è senza peccato scagli la prima pietra. Con una sottile differenza, però: i campionati juventini furono giudicati regolari (ripeto, REGOLARI). Quindi più di qualcosa non torna e lo ammetterebbe chiunque avesse un minimo di onestà intellettuale senza stare a farsi stuprare il cervello dai bar sport e trasmissioni spaghettare che tanto han reso ridicolo questo paese agli occhi del mondo – in ambito calcistico – da quasi 20 anni a questa parte.
      E così come non tornano certe “atipiche” intercettazioni, lo zampino dei Tronchetti, dei Guido Rossi e tutta la disgustosa pantomima che si trascina da ben 8 anni e che a me per primo, in quanto milanista, mi ha stufato. Ah, dimenticavo: e sarebbe anche l’ora di farla finita col nascondersi dietro ad un pover’uomo morto d’un male incurabile…
      Quindi, in parole povere, tanto sconcertante – che un gobbo stia ancora a parlare di calciopoli . io non lo trovo. Anzi, lo trovo tutt’altro che sconcertante. Direi inevitabile, nonché per certi versi comprensibile e poco biasimevole…
      Buonanotte a tutti.

  43. Sei un genio!

  44. Sector

    io avrei messo un altro titolo al tuo bellissimo post:

    “Generatore di cazzate di Mazzarri.”

    Mi sembra più aderente.

  45. Internazionalista,
    non voglio discutere di crimini (che avevo messo tra virgolette) di nessuno e con nessuno. Vi leggo sempre, e per una volta ero intervenuto per fare i complimenti a Settore. Essendomi presentato come gobbo (quale sono, e quale sono fiero di essere) sono nati alcuni post a cui ho risposto.
    Tutto qua, senza voler innescare polemiche con nessuno. Adesso vado che mi devo preparare ad un’altra grande dimostrazione della potenza juventina in Europa 🙂

  46. fiero di essere

    ???

    io no conosco fiero di giuventus

    io conosco

    aurelio fiero

    fierochinabisleri

    ettore fieromosca

    ma nobody can be fiero di old whore

    matamatico!

  47. Vittorio,
    in vista della partita di stasera mi metterò in tasca un fiero di cavallo…

  48. a questo punto manca solo la sponda gonza a omaggiare il post di settore,
    mi offro volentieri.
    purtroppo per voi(ahah)non ho blog rossoneri da consigliare perché leggo solo questo.
    un caro saluto a tutti

  49. rubens

    sta tento

    che sinò

    te spedisso a casa un gnappo anca a ti…

    tanta cara fortuna per questa tua bella serata!

  50. Rubens

    no, era tanto per capire non per far polemiche.
    Perché mi sembrava di essermi perso qualcosa.

  51. CACCIARMI
    è un problema
    guadagno, anzi sottraggo indegnamente, troppo

  52. ho una certa età e sono confuso, più o meno come il nonno di quel bel film “stregati dalla Luna” che non capiva chi stesse per sposare sua nipote.

    in definitiva, chi cazzo è gobbo su qui?

    Rubens, nome scelto apposta per l’occasione, che si dichiara esserlo ma fa il simpaticone e quindi non lo dovrebbe essere, che un gobbo simpatico non s’è mai visto,

    oppure Nino, non 44 ma l’altro, che vede gobbi dappertutto e accusa Rob di esserlo e prima di lui un altro paio, mentre Este gli dice che il vero gobbo è lui.

    ad ogni modo, chiunque sia “ci” comunico che sono già in fase “Grande Gufata” da tutto il giorno ed è meglio che stia in casa anche lui.

  53. Corso, solo perché non dico Inter merda od altre finezze dovrei essere simpaticone? Che pensi che si sia tutti gnappi?
    E non mi parlare di gufate, che sono due giorni che giro con la mano in tasca (bucata)

    • il simpatico era per le risposte che hai dato, non per quello che non hai detto.

      quindi permettimi di dubitare che non è un’offesa nemmeno questa.

      non mi dilungo che qui oramai siamo in pieno maccartismo dove si censurano discussioni magari risibili, ma si lasciano campionari di bestemmie per giorni e giorni.

  54. per tutti i gobbi:

    durante il dopocalciopoli ci avete rotto il c…o con ” facile vincere in italia senza di noi
    ma in europa….”

    zac triplete

    adesso tocca a voi

    AUGURONI

    p.s

    SIAMO SEMPRE TUTTI INVIDIOSI DEI GRANDI SUCCESSI INTERNAZIONALI DELLA RUBE

  55. @Rubens: da chi tifa un’altra squadra non mi aspetto che abbia le mie stesse idee, ma un minimo di onestà. il vostro revisionismo su calciopoli e le “battute” del vostro presidente (jakartone etc) fino alle offese della christillin di turno sono irricevibili, come dice giustamente Wolf Tail. cmq grazie delle tue segnalazioni, proverò a vedere ma senza illudermi.

  56. Ciao a tutti

    Sono interista, ma anche appassionato di basket…
    leggete qui

    http://www.basketnet.it/it/coach-banchi-chiede-scusa-per-un-approccio-offensivo/264777

    cosa dice Luca Banchi, allenatore di Milano campione d’ Italia
    dopo la sconfitta di ieri sera con Avellino….. proprio come il nostro
    Mazzarri… e poi si chiede perchè lo si fischia !!!!

    Ps
    Grande Settore
    i tuoi post sanno sempre regalarci un sorriso
    anche in un momento triste come questo

    memo76

  57. che meraviglia moggi a bordocampo

    come quando portava le troie agli arbitri

    quellarobalì

    • Ti stupisci che non si nascondano più?

      Non ne hanno bisogno tanto che il giochetto sia ripartito è ormai chiaro a tutti, in questi 3 anni si sono scoperti troppi.

      L’importante è non far trovare le prove, al resto bastano le interviste del Guercio e i deliri giudiziari del suo presidente.

  58. Sector…io ti adoro, dopo questo post ti limonerei duro! Mito!!!

  59. Quando in panchina hai llorentee puoi permetterti il lusso di tirar fuori morata e al 99% una partita di merda così la vinci,quando sei costretto a mettere Bonazoli ti attacchi al cazzo e speri nella buona sorte,con le prime condizioni anche paperino paolino potrebbe allenare.

  60. Bannare vi dovrebbero quando invece che discutere di calcio o di altro,vi insultate come ragazzini 😀

  61. Denny,
    se andrai a visitare blog juventini dammi, se ne hai voglia, le tue impressioni. Mi interessano e mi incuriosiscono i punti di vista diversi dai miei (per quello vengo sempre a leggervi, ed a leggere i blog del Milan, mentre quelli juventini un po’ mi annoiano, che tanto a darmi ragione sono capace da solo)

  62. per quel che mi riguarda
    Rubens sei il benvenuto

    che poi di gobbi senza bava alla bocca
    con cui si puo parlare di calcio
    (e magari accettano pure qualche presa per il culo simpaticamente)
    ne esista qualcuno
    ho i miei seri dubbi
    ma questo è un altro discorso.

    Comunque un juve merda non guasta mai

  63. scusate
    non ho visto la partita
    la rube ha meritato di vincere?

    Ma soprattutto è vero che c’era moggi a bordo campo?
    ma non doveva essere interdetto a vita?

    scusate eh
    ma non è che io segua molto le vicende giudiziare legate al calcio

    magari qualche gobbo tipo Rubens (ma non credo sia l’unico nel blog)
    potrebbe rispondere
    visto che negli ultimi anni sembra ne sappiate più di legislatura che di calcio

  64. Rob,
    grazie del benvenuto.
    Non è facile parlare di calcio tra juventini ed interisti. Inoltre, in questi anni in cui la Juve va bene e l’Inter meno, ogni cosa detta da me potrebbe essere fraintesa, o interpretata male. Peraltro potrebbe anche esserci un po’ di supponenza e tracotanza da parte mia, specie dopo aver spezzato le reni al Real Mad… emh,,, all’Olympiakos, od aver strapazzato l’Empoli.
    Inoltre voi, a forza di frequentare Mazzarri, state diventando un po’ permalosi…

  65. Rob. ho guardato la partita, ma non tutta, e Moggi non l’ho visto. Comunque sia, se è interdetto penso non possa avere ruoli od incarichi, ma credo possa assistere alle partite. Se poi è stato invitato (visto che mi dici che era a bordo campo) si può valutare l’opportunità o meno della cosa.
    Per quanto riguarda la partita la Juve non ha rubbato, a parte il secondo gol di culo, perché occasioni ne ha avute tante. Certo è che non siamo molto meglio dell’Olympiakos

  66. Credo che moggi (Rubens, si scrive minuscolo!!) si sia cuccato pure il daspo quindi non dovrebbe poter entrare allo stadio.

    Intervincit, vero verissimo che se dalla panchina puoi pescare llorente è diverso che Bonazzoli. Ma il problema è che contro l’attuale derelitto Parma un allenatore che ha costruito decentemente la squadra non dovrebbe avere bisogno di cercare jolly in panchina.
    Dovrebbe solo dire “ok, visto che siamo 3-0, gli ultimi 20 minuti tolgo Palacio che è stanco e butto dentro uno dei ragazzini che si faccia un po’ di ossa”.

    • Il guaio grosso in generale non solo nostro è che tendiamo a guardare la classifica del momento,il Parma vero che era ultima ma non dimentichiamo che lo scorso campionato è entrata nella zona coppe dispone anche attualmente di una buona squadra e di un ottimo a mio avviso allenatore e sono sicuro non avrà problemi di retrocessione.Detto questo noi non siamo la vecchia schiacciasassi di un tempo purtroppo tendiamo a ricordare quello che eravamo e da quattro anni non siamo più se le cose non cambiano,siamo indubbiamente migliori del Parma ma non tanto da sottovalutarli, il livello non è così abissale tanto da poterli snobbare.

  67. Grande post! Consentitemi però una difesa d’ufficio. Io, interista da sempre, dopo averne viste di tutti i colori riconosco un grande, enorme pregio a Walter Mazzarri.
    Non è Lippi.
    Ricordiamoci che al peggio non c’è limite… Quindi l’esonero di Mazzarri (che non arriverà mai troppo presto) sarà il secondo a cui brinderò più volentieri nella mia carriera di tifoso. Poi magari va in nazionale anche lui e vince un mondiale di culo grazie ai gol di un interista che neanche doveva giocare…

  68. Tranquillo, Rubens. Mettiti a tuo agio, ché qui dentro non soffrirai certo di solitudine.

  69. Uno juventino (o un milanista) prima di parlare di calcio con un Interista deve chiedere scusa. Poi (forse) se ne può parlare.
    La società juventus ha devastato (e continua) il calcio italiano. Ma di cosa stiamo parlando???

  70. Per migliorare la squadra aspettiamo Borini….. 3.5 mln di euro per tenere in panca un caprone cocciuto che ancora insiste a giocare a tre dietro quando non ha i giocatori … Da uno con quello stipendio mi aspetterei che faccia…signori così non va e si cambia metodo di gioco…. anche perchè là dietro giocano male tutti da Vidic, una vita con 442 a Ranocchia che quel ruolo non lo sa fare….. Inoltre abbiamo due esterni, uno finto Obi e uno così così dodò…. inoltre con medel sono tre i giocatori che regaliamo agli altri quando manovriamo … Abbiamo un pizzico di qualità con Hernanes Kovacic e Guarin …. sfruttiamo quella invece di palla ai terzini e cross improponibili… E poi ragazzzi miei abbiamo una preparazione fisica ridicola…

  71. http://www.oggi.it/gossip/hot/2014/07/18/tutti-pazzi-per-nabilla-benattia-la-fidanzata-bollente-del-nuovo-acquisto-dellinter-yann-mvila/

    Hai capito come li compra Ausilio i giocatori!?

    Prima guarda le mogli.. criterio di scelta interessante

  72. oggi Rombo di Tuono spegne 70 candeline…

    un mito che ha anche difeso autorevolmente il Cipe da accuse infamanti e di cui nessun giuventino si è mai preoccupato di scusarsi.

  73. scusarsi?
    rubentini?

    stai parlando di quelli del fine giustifica i mezzi?
    o vincere è l’unica cosa che conta?

    che burlone che sei

  74. Rubens

    beh sì, un po’ di scuse ce le dovete quando parlate con noi.
    Ce ne avete fatte di tutti i colori per anni.
    E ancora accade che la juve faccia i propri comodi e faccia strame del nostro campionato.
    Detto questo, è sempre benvenuto chi seriamente cerca un confronto dialettico vero (speriamo).

    Su moggi: mah, se è radiato e ha il daspo (questo è da verificare, però perché anch’io non sono un leguleio come la maggioranza dei gobbi) non doveva essere lì ieri sera.
    In ogni caso sarà stato sicuramente invitato dalla società Juventus!
    Questo per dire che il lupo perde il pelo ma non il vizio.
    Ma anche per una questione di immagine (e di regole direi anche, a cui non sono molto avvezzi evidentemente – Fiat docet): e poi noi dobbiamo sorbirci le lezioncine morali(stiche), nonché le battute cretine, del presidente juventino!

    Capisci Rubens, quanto siamo distanti?
    Talmente distanti che personalmente parlare di calcio della tua squadra mi interessa zero.
    E sai perché, onestamente non sono mai riuscito a capire dove iniziano i meriti sportivi e dove finiscono le camorrie.
    moggiane e non.
    E dunque, come vedi, è difficile parlare di calcio.

    Però ci si può sempre provare…

  75. Volevo dire, non sono un leguleio come, invece, lo è la maggioranza dei gobbi etc etc.
    Ma si capiva lo stesso.

  76. Ragazzi mi stupisce il vostro stupore su Moggi.

    Pensavate davvero che certi artifizi criminali fossero opera di quei babbei di Agnelli e Marotta?

    È evidente che Lucky Luciano sia tornato a tramare quanto e più di prima.

    E fidatevi, qua a Torino è cosa risaputa, non voce di corridoio.

    Per altro basta guardare ai fatti, a meno che qualcuno pensasse ancora che fossero errori casuali che si compensano a fine anno.

  77. Internazionalista,
    siamo distantissimi, è vero, ma è pur vero che per disquisire se sia più capra Allegri o più caprone Mazzarri non serve avere una visione comune di calciopoli, né mi interessa portare nessuno a discutere nello specifico della Juventus (in mattinata ho solo risposto ad una richiesta di informazioni sulla partita di ieri). Mi piacerebbe (mi sarebbe piaciuto) solo parlare con un briciolo di ironia di tutte le cose calcistiche, magari prendendoci lievemente in giro, con un contradittorio reale, e tentando di dare torto a Churchill sulla vecchia storia degli italiani in guerra ed alle partite di calcio

  78. ironia : juve = pace nel mondo : hitler

  79. Secondo la mia personalissima esperienza, che ho tradotto anche in formula matematica, se c’è qualcuno che mi sta sul caxxo, c’è un’altissima probabilità che scopra che è juventino
    Davvero

  80. Io ammetto di essere d’accordo con chi vede nella giuventus tutto il male che può rovinare uno sport, ma apprezzo i commenti di Rubens, che mi sembrano quantomeno distanti anni luce dallo stile tipico del presidente, dei dirigenti, dei giornalisti-sudditi e di chiunque a vario titolo rientri nel poco variopinto (im)mondo gobbo. Il suo introdursi nel blog non in veste di troll o flamer, ma di utente dotato di raziocinio e perfino ironia, a mio modo di vedere merita rispetto. La sua voglia di confronto è filosoficamente, dialetticamente e antropologicamente interessante: chiaro, non si può pretendere che un tifoso capisca cos’è stato dal punto di vista etico e sportivo calciopoli (quelli che l’hanno capito, ammesso che ce ne siano stati, non sono più tifosi di quella squadra). Ma senza arrivare a tanto, a me per esempio sarebbe piaciuto molto sentire l’opinione di un gobbo open-mind dopo la partita di Juliano-Ronaldo, per capire se davvero come sembra riescono ad essere fieri anche degli scudetti vinti in quel modo… Pura curiosità, si intende. Io sono -letteralmente- l’ultimo arrivato qui, ma se il blog fosse mio tu saresti il benvenuto.

    • Ricordo discussioni con gobbi proprio il giorno dopo. In particolare con uno (che purtroppo se ne è andato giovanissimo), che l’aveva vista al delle Alpi.

      Disse di essersi messo le mani in faccia al momento del contatto con Juliano, convinto del rigore, e che quando ha poi tolto le mani dalla faccia ha visto l arbitro che indicava il dischetto di rigore per loro.
      Ricordo che raccontò il tutto con un certo imbarazzo; la goia dello scudetto, ormai certo anche se non ancora matematico, gli era rimasta particolarmente strozzata da quella partita che più che per gli episodi in sé, fu grave perché confermava inconfutabilmente un sistema che noialtri era tutto l’anno che si denunciava.

      Tutti gli altri con cui ne parlai invece facevano i ganassa rubentini per cui come al solito non c’erano irregolarità e che comunque dichiaravano di aver meritato partita e campionato.

      Da bravi conigli quali son sempre stati.

  81. Scoobidoo,
    Se c’è qualcuno che mi sta sul caxxo, c’è un’altissima probabilità che abbia i miei stessi difetti. Questa è una verità inoppugnabile, che oltretutto si studia a Psicologia. Quindi:

    SEI JUVENTINO!!!

    Benvenuto tra di noi. 🙂

  82. sei juventino?…

    chi lo dice sa di esserlo mille volte più di me

    ladro e gobbo sarai te!

    specchietto riflesso!

    ora però demoghe un tajo

    co le puttanae…

  83. Scusa, Vittorio, perché rispondi all’accusa del gobbo Rubens al posto di Scoobidoo? Mica ha accusato te? Boh, chi ci capisce è bravo

  84. questa gara a chi ce l’ha più nerazzurro nei confronti di uno che comunque si pone in maniera educata mi lascia alquanto perplesso

  85. a venezia si dice

    filar caigo

    ovvero

    tessere nebbia

    scusatemi, pensavo di alleggerirmi il quotidiano

    passando di qui

    tipo “il calcio è una passione ma sopratutto un giuoco”

    pensavo

    di nebbia ne abbiamo abbastanza in laguna

    torno sott’acqua (venerdì 130 cm)

    blup

  86. Wolf, la persona che hai conosciuto tu era la dimostrazione che perfino fra i gobbi ci può essere chi si salva. Io a quei tempi ero al liceo e sedevo fra i miei due migliori amici, entrambi giuventini. Ma allora ero troppo giovane per cercare un confronto reale, e ci limitavamo a farci richiamare dall’insegnante perchè ci prendevamo letteralmente a botte durante la lezione…
    Ad ogni modo le reazioni che ricordo da parte dei gobbi erano di 4 tipi:
    2) farsi vanto (scherzosamente ma non troppo) della loro stessa capacità di rubare, per nascondere con l’ironia un certo quale imbarazzo
    3) dire che sì, gli arbitri sbagliano, ma non è colpa della giuve (dopotutto siamo in un paese dove uno sconosciuto può regalarti un mega-appartamento a tua insaputa, a chi non è mai capitato… mica ne hai colpa se qualcuno sfoga la sua generosità su di te)
    4) dire che a loro lo scudetto neanche interessava, perchè tanto il loro tifo ormai era concentrato sulla Champions (e sia lode imperitura a Predrag Mijatovic).
    Facile capire cos’è passato per la mente di quei gobbi (la maggioranza, per inciso) che rientrano nel caso 1: niente, assolutamente niente. Encefalogramma piatto. Ma cosa sia passato per la mente di quegli giuventini dotati di raziocinio quando Ceccarini ha fischiato il rigore per loro, è davvero una materia di studio interessante. Quindi, ripeto, trovo stimolante la presenza di Rubens!

    • per qualche motivo è saltata la 1…
      1) ripetere a nastro “state zitti voi che sapete solo piangere e poi nella partita col Vicenza anche a voi hanno dato un rigore dubbio e bla bla bla”…

  87. cmq il gol di Llorente (o meglio l’autogol di Roberto) è frutto di schemi provati e riprovati.
    Gli stessi schemi mi ricordo li applicava il milan: i gol nei derby vinti con colpi di culo (nel senso fisico del termine) di Bigon e Shevchenko o i gran gol di scapola/spalla di Inzaghi su punizioni di Pirlo sempre nel derby ed anche in una finale di Champions (con il Liverpool se non ricordo male).

  88. Nino stai calmo che ti parte l’embolo (inteso come il giocatore del Basilea per essere in topic)
    thadave sei sempre il solito pirla ma lo sai che Nino ha 115 anni è rugoso come yoda e scureggia come un cammello.
    Con questo nervoso che gli farai venire stanotte mi inquinta tutta roma sud

    • Ciao, Oldman. Mi fa piacere fare la tua conoscenza direttamente e, soprattutto, simpaticamente come è tuo solito; anche se di simpatico qui c’è ben poco.
      Spero ti arrivi il mio saluto, se farai in tempo a leggerlo…

  89. E’ proprio divertente star seduto qui, in riva al fiume…

  90. “Le memorie del Kaiser: “Ero già dell’Inter, poi…”

    Non c’è calciatore che nelle sue memorie non riveli che sarebbe dovuto venire all’Inter.

    Siamo la squadra che sulla carta, ipoteticamente avrebbe vinto più di tutti.

  91. Caro Roberto, approfitto dell’ottimo e spiritoso commento per ringraziarti, da interista che vive in Venezuela, per dar voce, in maniera leggera e spiritosa, al tifo interista piú intelligente e “moderato”. Continua cosí. Un saluto…e se passi da queste parti fammi sapere…

  92. I fiumi sono luoghi pericolosi di per sé. Figurarsi per gli incompetenti: di questi tempi, poi, con le piene non si sa mai…

  93. meglio ninotti o axl rose
    il gobbo negazionista è un disonesto in linea con lo stile e la storia di quella società; non chiede rispetto e rispetto non da. Lo puoi trattare come merita.
    il gobbo che glissa sul negazionismo e vuole parlare di ‘calcio’ invece che di ‘calciopoli’ è anche peggio.
    E non serve a niente.

  94. Cheppalle però.

    Si auspica il cambio di allenatore anche solo per mettere fine ai devoti a San Vincenzo e alle loro provocazioncine.

  95. Poesia:

    “Che bimbo a modo che sono io. Un amore che non ti dico. Come faccio il bravo io…
    Eh si, perchè se poi chi comanda non è contento, mi mette in castigo.
    E io in castigo non ci voglio stare, con la mia bella coccardina da bravo bambino.
    Voglio stare lí, sulla cattedra, a scrivere i Buoni e i Cattivi.
    Perché io sono un bambino bravo e ubbidiente.”

  96. YD6,
    mi chiedi l’opinione sul contatto Juliano-Ronaldo, e quindi ti devo una breve (facile) risposta.
    Era rigore, sacrosanto e solare, un contrasto del genere non può che essere fallo.
    Però, se penso alla dinamica, fallo da rigore non fischiato, ed un minuto dopo rigore dall’altra parte (non ricordo se qui il fallo c’era, probabilmente si altrimenti le polemiche sarebbero doppie) mi sembrerebbe una condotta troppo spudorata per essere truffaldina: se voglio rubarti 10 € non vengono davanti a te e te lo dico, ma cerco di farlo di nascosto. Ha sbagliato l’arbitro, clamorosamente. Punto.
    Da qui a dire che dando il rigore l’Inter avrebbe vinto partita e campionato, e successivamente sarebbe addirittura arrivata a vincere tutto in un anno (ah no, quello l’avete fatto davvero, mannaggia a voi), e la Juve poi sarebbe caduta in una spirale negativa che l’avrebbe portata a combattere ora contro Vogherese ed Ospitaletto non me la sento di dirlo.
    Tu mi dirai: comincia a darmi il rigore, che dopo vediamo come si sviluppano i fatti, ed hai ragione ma, parafrasando Boskov, rigore non è quando arbitro non dà
    Detto questo (la sto facendo un po’ lunga, ma concludo) chiudo i miei interventi. Avrei voluto intrufolarmi tra di Voi, sedermi comodo comodo e col tempo parlare con Voi anche di calciopoli, cercando di farlo serenamente per capire le varie posizioni, ma mi sembra che non sia (ancora) il caso.
    Continuerò a leggervi, e quando Settore farà ancora un pezzo non di alto ma di altissimo livello come questo entrerò per fargli i complimenti, che gli artisti sono sensibili a questo.
    Buon proseguimento e, come sempre, vinca il migliore

  97. Buongiorno, leggo con interesse i commenti del blog e ho anche partecipato con qualche intervento.
    Trovo che in questi giorni sia molto difficile essere lucidi quando parliamo della nostra squadra. Capisco che ci siano molti incavolati neri che vorrebbero Mazzarri fuori da oggi stesso e che le ragioni di tale acredine siano tutto sommato evidenti, però anche se non allineato col pensiero dominante, io penso che non sia utile e tantomeno giusto massacrare di fischi ad ogni partita casalinga. Devo dire che da abbonato da tantissimi anni ho anche provato un pochino di vergogna quando ho sentito tutti quei fischi. Per carità ognuno è libero di fischiare quanto vuole e questo non lo rende “meno ” interista, però forse “meno” sportivo si, cioè sarebbe come dire: non mi frega un cavolo se vi impegnate o meno e se oggi vinceremo o perderemo, tanto nella mia testa fate schifo comunque. Non credo che sia un atteggiamento che aiuti ecco.

  98. Rubens: grazie per la risposta, davvero. Potrei ribadire che non è lo specifico del fallo di Juliano, ma una lunga serie di episodi: in quella stessa partita (vedi la distribuzione dei cartellini) e soprattutto nel campionato (Elio elencandoli ha scritto “Ti amo campionato”, una canzone di 7 minuti, e ne ha dimenticati parecchi), ma siamo già off-topic… inoltre, se non avrai più voglia di scrivere qui non ti biasimo di certo.
    Tanto per specificare, io non sono uno di quegli interisti (in realtà penso ce ne siano pochi) convinti che, non fosse stato per Moggi, l’Inter avrebbe fatto incetta di scudetti e coppe fra gli anni ’90 e i 2000… di errori ne sono stati fatti una marea, alcuni enormi. E bisogna anche ammettere che la Juve ha avuto squadre quasi sempre superiori alla nostra, in molti casi superiori a tutte le altre… ironia della sorte, i due scudetti di Capello erano forse i meno discutibili degli ultimi 30 anni, e sono stati revocati proprio quelli. Personalmente, allo scudetto “di cartone” sarei pronto a rinunciare subito se solo dalla società juventus uscissero quelle parole che, fra milioni di sproloqui su calciopoli, non hanno mai trovato il tempo di pronunciare: “chiediamo scusa”.

    • il punto non è che la giuve fosse la più forte e nemmeno quello che noi senza moggi avremmo vinto di più.

      il punto è che quei campionati erano sotto controllo, guidati ed indirizzati da un gruppo di malviventi per fare vincere o perdere chi volevano loro e quindi non validi e tutti da inficiare ed annullare.

      se passa il pensiero che comunque loro erano i più forti siamo belle fregati tutti un’altra volta, che è quello che loro sostengono, compresi i loro giocatori.

      il pensiero giusto è che erano e sono dei ladri presi sul fatto e condannati.

      altre menate che se le facciano sui loro blog…

  99. Ruben, non capisco ora questo dietro front. Mi pare tu sia stato accolto bene da tutti, che altro vuoi, che ti si dica 32 sul campo?

    Per altro bollare ancor oggi, post 2006, il fallo di Juliano come errore, ignorando per altro tutti gli altri episodi di quel campionato (ancora più netti ), qualche sospetto di malafede mi sorge.

    Al troll supercazzolaro che vede gobbi ovunque vorrei solo far presente che il problema non è un disallienamento di pensiero, ma il fatto che tu non abbia proprio un pensiero, e anzi ti limiti a trollare (non criticare, perché ciò richiede una capacità di argomento che non possiedi).

    Un mese fa ti ho dato del troll invitando al Ban. Oggi tutto il blog ti ha dato del troll, persino chi provava ad appoggiarti, e molti tuoi commenti sono finiti sotto la scure di thedave.

    Tutti coglioni noi?

    E basta nascondersi dietro ad eroici disallienamenti, che qua dentro ognuno la pensa un po’ come vuole. Mi son scontrato con tutti sostenendo che rischiavamo la revoca di uno scudetto, mi son schiantato sulla questioni cani ad euro2012, su coutinho, su stramaccioni, julio cesar, nazionale etc. Giornate a schiantarmi e punzecchiarmi con altri, senza per questo essermi visto dare del troll. Io come ogni altro.

    Il pensiero contrario è benvenuto perché alimenta qualità e quantità di un blog.

    Provocazionicine senza argomenti son imvece roba da troll.

    Quindi piantala di fare l’eroe, che non lo sei.

  100. Rubens, il problema è che qui di gobbi, gonzi, finti interisti e troll assortiti che sono entrati in punta di piedi, educatamente e con parole di stima ne sono passati un sacco.
    Salvo poi sbracare o sbroccare una volta tanati.
    Quindi c’è sempre scetticismo.
    Oltretutto non è neppure il periodo giusto per trovarci comprensivi.

    E quindi torniamo alle cose serie:
    oggi sticazzilig.
    Se Mazzarri mette ancora Ranocchia terzino non c’è bisogno di dimissioni o licenziamento, vado io a linate e lo metto sotto con la macchina per pulire i pavimenti mentre aspetta la valigia al nastro. L’unico modo che ha di salvarsi è avere solo il bagaglio a mano!!!
    Mi dicono che Guarin è in forse, questo aumenta la mia eccitazione nell’attesa di scoprire chi verrà schierato seconda punta. Il metodomazzarri dovrebbe prevedere Kuzmanovic in supporto a Palacio ed il giovane Bonazzoli in mezzo al campo a fare legna.
    Io preferirei un’estrazione in stile Hunger Games, almeno c’è la possibilità che ci dica di culo ed i giocatori finiscano nel ruolo giusto.

  101. @ totocutugno
    Vedi, quello che tu sostieni sarebbe vero se, tanto per farti un solo concreto esempio, all’indomani del pareggio di Palermo, alle lamentele mie e di altri, in seguito all’annullamento del gol di Icardi, non fosse seguito un perentorio “Se volete vincere in quel modo sapete già che squadra tifare. Io il gol in fuorigioco non lo voglio.” Dando, quindi, a noi che rimarcavamo l’ennesimo ‘errore’ arbitrale ai nostri danni, in pratica, dei ‘gobbi’ o aspiranti tali, quantomeno. A noi che ci mangiamo il fegato quasi tutte le partite per le ‘attenzioni’ che riceviamo da sempre, come tu ben sai. Sostenendo, inoltre, palesemente il falso solo per autocompiacersi ed avvalorare la propria opinione contro l’evidenza dei fatti.
    Oppure potrei farti l’ultimo esempio in ordine di tempo, da cui è scaturita la querelle attuale, alle mie rimostranze verso un commento (“ironico” è chiaro) ispirato dalla recente uscita del duo Christillin- Ferrero: ‘Cicciobello’ con l’aggiunta di ‘filippino’.
    Be’, non so a te e agli altri, ma sorbirmi tale ‘ironia’ alle spalle della mia squadra e, in fondo di noi tutti che ci soffriamo, non mi va proprio giù, ancorpiù di questi tempi.
    Comunque, tanto per farla breve, non nego affatto la vis polemica che porto nei miei interventi, ma non ho mai offeso gratuitamente nessuno senza prima esserne stato oggetto di ‘attenzione’ ben sopra le righe. E, anche se non sono affatto ‘delicato di stomaco’, vorrei avere la libertà di controbattere a tono, se non altro.
    Un saluto.

  102. corso46:
    “il punto è che quei campionati erano sotto controllo, guidati ed indirizzati da un gruppo di malviventi per fare vincere o perdere chi volevano loro e quindi non validi e tutti da inficiare ed annullare.”
    Vero, incontrovertibile. Tutti i campionati dell’era-Moggi (che peraltro è ricominciata…) è come se non si fossero giocati. Il senso del mio discorso era che se chiediamo autocritica a un tifoso avversario dobbiamo essere pronti a farla anche noi: per esempio, è vero che la famiglia moggi controllava il mercato e che hanno manovrato in modo disonesto, facendo pressioni sottobanco su Cannavaro quando ancora era sotto contratto con l’Inter e non in scadenza, ma di accettare lo scambio con Carini mica ce l’ha ordinato il medico… così come di esonerare Simoni, di regalare Pirlo ai gonzi e così via. Tante scelte sono state sbagliate e non possiamo dare la colpa delle nostre delusioni solo al sistema di tipo mafioso che era (è?) in atto. Ma sia chiaro, limpido e stampato a caratteri cubitali: questo non significa giustificare la mafia, nè dire che i loro successi erano meritati. Preferisco 100 anni di sconfitte e errori morattiani-thohiriani a uno scudetto vinto con il metodo moggi.

    • capisco ma non c’entra niente con calciopoli.

      niente.

      non puoi mettere sullo stesso piano errori di gestione e quindi in un certo modo giustificare chi rubava perchè anche se non rubava avrebbe vinto lo stesso stante le numerose cazzate fatte da noi.

      è un ragionamento gobbo.

      che noi si sia fatto errori è fuori di dubbio, che non si potesse vincere ugualmente è tutto da dimostrare, come è da dimostrare che loro avrebbero vinto lo stesso senza moggi.

      quello che invece è dimostrato è che rubavano e tanto dovrebbe bastare per farli stare zitti per sempre, invece parlano ancora invece di essersi andati a nascondere e lo fanno senza alcuna remora o vergogna, compreso quello che ci viene a visitare e anche se è simpatico, come gli ho riconosciuto anch’io, fintanto che non mi dirà e ammetterà che sta tifando una società di ladri, senza per questo abiurare la sua fede che non è colpa sua se lo sono, io non accetterò da lui nessun altro tipo di giustificazione.

  103. io ho sopportato e supportato ciccio benitez turandomi il naso (neanche tanto perchè forse all’epoca poteva essere il meglio che c’era in giro dopo il Vate)
    ho sopportato e supportato leoperdo
    ho sopportato e supportato gasperino el carbonaro
    ho sopportato e supportato il vecchietto 72enne normalizzatore
    ho supportato e avuto speranza fino alla fine la giovane scommessa strama
    ma l’asino di san vincenzo proprio no
    non lo reggo oltre
    l’ho sopportato per un anno intero lui e i suoi piagnistei
    con la speranza che fosse arrivato qualche risultato (perchè il bel gioco sapevo che mai e poi mai sarebbe arrivato e mai arriverà con costui)
    ho sopportato che l’unico risultato è stato festeggiare (?) un quinto posto con una giornata d’anticipo.

    Ora molto probabilmente dovrò sopportarlo fino a fine stagione
    nonostante risultati e gioco siano ai livelli del periodo gasperson

    Se il Sig. ciccibello filippino (che adoro, ma amo apostrofare un po’ come cazzo mi pare chi me pare) non interviene al più presto
    che non venga poi a lamentarsi se vede le tribune di san siro svuotarsi sempre di più ad ogni partita.

    #mazzarrivattene non l’ha ancora detto nessuno oggi vero?

  104. Mi scuso con intervincit, non avevo visto la sua risposta di ieri.
    Io non dico di snobbare il Parma. Io dico che gli emiliani sono (erano) in grossa difficoltà. La classifica è la cartina di tornasole di questa difficoltà ma fotografa ciò che mostrano in campo (stesso discorso che hio sempre fatto per noi). Ora, di analizzare i motivi per cui hanno quei problemi a me non interessa, so che li hanno.
    E mi dispiace che l’Inter li abbia ancora più grossi se nel confronto ne usciamo con le ossa rotte INDIPENDENTEMENTE dal fatto che abbiamo pure preso due gol.
    Problemi dell’Inter che invece sono interessato ad analizzare in quanto trattasi della mia squadra.
    Problema che oggi non è una qualità della rosa inferiore a rometta, rube o Bayern Monaco.
    E’ un allenatore che in un anno e mezzo non è riuscito a dare un’identità ad una squadra (dato oggettivo), che davanti alle difficoltà della rosa di esprimersi in un certo modo non riesce a trovare soluzioni (dato oggettivo) e che (e solo qui ci mettiamo un po’ di soggettività) pur con una rosa superiore ad altri ne trae un rendimento inferiore.

  105. Scusate se torno sull’argomento, ma non riesco a leggere certe cose su un blog Interista senza sentirmi in dovere di puntualizzare.
    Lo Scudetto 2006 è sacro perché è un (parziale) risarcimento danni, soprattutto considerando il fatto che la j**e doveva finire in C (e il milan in B). Non si è potuto fare perché tutto ciò avrebbe affossato il sistema calcio italiano. Che ha perso un occasione per ripulirsi, perché ripulirsi avrebbe significato perdere minimo 25 milioni di tifosi gobbigonzi. Ma solo a queste condizioni (j**e in C e milan in B) avremmo (forse) potuto rifiutare lo scudo: a livello societario le semplici scuse (che cmq non arriveranno mai) non possono bastare!!!

    Ripeto da commento precedente: scusa la devono chiedere i tifosi gobbigonzi prima di avere il permesso di parlare di calcio con un’Interista!

    • Mah. Mi attirerò le antipatie di molti e spero di non scoperchiare un vaso di Pandora, ma io allo scudo del 2006 non ci sono particolarmente affezionato. E’ vero, è un parziale risarcimento: ma è come se mi rubassero l’auto e mi restituissero l’arbre magique… ci hanno dato un contentino, che fa più comodo a loro che a noi: ogni volta che hanno un problema o fanno una colossale figura di sterco in Europa arrivano puntuali a riaccendere la polemica vecchia di OTTO anni, per distrarre il singolo neurone del loro tifoso medio. Quello scudetto è ciò che serve a loro, truffatori, per far credere ai loro tifosi di essere stati truffati e di essere loro le vittime del sistema.
      Altra cosa, per restare in tema di auto: dire che io con la mia Punto forse non sarei arrivato primo alla 24 ore di LeMans significa in qualche modo giustificare chi me l’ha rubata? Il senso del mio discorso era che, secondo me, per amore di conoscenza si può anche avere un dibattito con un gobbo. Sapendo che è un gobbo, e che quindi non chiederà mai scusa per quello che la sua società ha fatto: come ho già scritto, i tifosi che si sono resi conto delle colpe della società non sono più tifosi. Se io parto dal presupposto che
      a) mi devi chiedere scusa
      b) l’Inter è stata negli ultimi 20 anni costantemente la squadra più forte di tutte e se non ha vinto tutti quegli scudetti è solo colpa vostra,
      quello che sto cercando non è un dialogo, ma una resa incondizionata. O meglio, è un modo di troncare qualsiasi possibilità di dialogo. Capisco che voi la possiate pensare così, le nefandezze commesse dalla loro società sono tante e tali… Ma ciò non significa che per me non possa essere interessante sapere come la pensa uno e se davvero prova orgoglio per quelle vittorie. Le discussioni non si fanno solo per convincere o essere convinti, ma per capire e conoscere. Dopotutto stiamo parlando di sport e che anche qui si arrivi al muro contro muro, personalmente, mi dispiace…

  106. sì ma continua a sfuggirmi il senso di vedere uno che arriva dicendo “complimenti Settore anche se sono un gobbo ti leggo ecc ecc.” e partire con “stai zitto ci devi chiedere scusa per calciopoli moggijulianoceccarini”

    come se ci fosse bisogno di ribadire di tifare la squadra cui è dedicato il blog, per giunta dopo che chi non la tifa l’ha premesso senza problemi, come se fosse colpa del singolo tifoso se prendi due pere dal Parma

    provate a traslare un comportamento del genere nella realtà e vedete se non vi ridono in faccia

    detto da uno che non ha amicizie, tantomeno frequenta e se vi è costretto non parla di calcio con questi qua, proprio apartheid totale, sorrisini di circostanza e cambio immediato di argomento, è una elementare questione di civiltà che andrebbe anteposta all’esigenza blogghistica di fare la coda di pavone e porsi come chissàquale esempio d’interismo

    poi boh, magari sbaglio io

  107. Il vero condottiero , il faro di una squadra è colui che di fronte alle avvversità fa scudo e rassicura tutto l’ambiente.

    Mazzarri : ” Siamo in emergenza totale.”

    p.s. sembra però niente cavallette…

  108. Forza Inter. Ora e sempre.
    Ciao, Corso.
    Ciao, Gianni.

  109. in emergenza si, ma “daremo il 120%”………………………………..

  110. YD6

    vedo che continui ad equivocare:

    lo scudetto 2006 NON E’ UN CONTENTINO

    questo lo dicono i gobbi, gli Interisti dicono che in campionato siamo arrivati terzi noi e ce lo hanno assegnato perche’ le prime due sono state tolte dalla classifica perchè hanno barato e quindi è stato assegnato alla terza classificata che combinazione eravamo noi, perchè se era la Roma od un altra lo davano a lei.

    ed è giusto così in quanto lo fanno in ogni disciplina sportiva anche retroattivamente oltre per una questione burocratica per le coppe Europee.

    per cui non c’è nessun arbre magique ma uno scudetto meritato e vinto sul campo anche se a distanza siderale dalle prime due che non partecipavano ad armi pari con noi e quindi NON SI SA se sarebbero arrivate prima di noi lo stesso.

    ma se devo convincere anche un Interista di questo comincio anche a dubitare che tu lo sia.

    qui non si tratta di essere obiettivi, qui si tratta di passare per pirla un’altra volta.

    • Secondo me avete ragione entrambi:

      Non è un contentino per le analogie con altre discipline (tipo mi viene in mente le medaglie tolte per doping ad alcuni corridori) scritte da corso.

      E’ un contentino perchè il risarcimento non è completo.

      Mi viene da ipotizzare che qualcuno nei posti in cui si decidono queste cose ha preferito non andare fino al limite a cui si doveva arrivare:serie C o radiazione (analogia Fiorentina) restituzione di altri X scudetti e conseguente riassegnazione. Questo ipotetico qualcuno puo’ aver detto “Si dovrebbe fare di più, ma dare uno scudetto è sufficiente affinchè io, o chi per me, durante le dichiarazioni possiamo dire “Abbiamo risarcito/rimediato” mentre sappiamo che si sono fermati prima. Il perchè non si sa, o lo si suppone.

    • Credo di non aver espresso bene la mia idea. Nessuno in quella stagione meritava il titolo di campione d’Italia più di noi. Le due squadre davanti avevano giocato scorretto e chiedersi se fossero abbastanza forti da vincere anche senza barare è puro esercizio stilistico, come chiedersi se Ben Johnson (campione olimpico sul campo) avrebbe battuto Carl Lewis (medaglia d’oro di cartone) anche senza doping.
      Detto questo, se calciopoli fosse nata da un’impeto di giustizia anzichè da un gioco di potere, le sentenze sarebbero state: juve in C, milan, lazio e fiorentina in B, il campionato avrebbe dovuto essere invalidato e lo scudetto non assegnato (come già successo nel precedente del titolo revocato al Torino e non assegnato al Bologna). Cosa sarebbe successo allora? In assenza della prima e della seconda, in Champions sarebbero andate solo la terza e la quarta (Inter e Roma) attraverso il preliminare. Questo sarebbe successo se la giustizia sportiva fosse stata coerente col suo regolamento e con i suoi precedenti. Ma le sentenze sono state molto, molto più blande… riscrivere la classifica (e quindi assegnare il titolo all’Inter), oltre a scaricare i sospetti di complotto su di noi, aveva l’enorme vantaggio di poter mandare in Champions 4 squadre: inutile dire che i punti di penalizzazione sono stati calcolati col bilancino in modo che, guarda caso, una certa squadra con un certo potere politico e mediatico rientrasse nelle prime 4 e potesse giocare (e vincere, per motivi incomprensibili agli uomini e a Dio) la Champions.
      Questo è come vedo le cose io, e naturalmente posso sbagliare. Forse sono troppo complottista, ma niente mi toglie la convinzione che l’assegnazione di quello scudetto sia stata puramente strumentale e abbia creato scappatoie e alibi a chi mai ha ammesso di avere un briciolo di colpa. Per questo lo baratterei con un’ammissione di colpevolezza e delle scuse ufficiali. Poi ognuno è libero di dissentire e anche di dubitare della mia fede interista… sono l’ultimo arrivato e non sono qui per dimostrare niente a nessuno!

  111. Totalmente OffTopic. Con l’aggravante che era un OffTopic di quelli, siccome “toccano” degli utenti, che non si esauriscono mai o comunque si trascinano per un sacco.
    Quando leggi per favore fammi un cenno cosi cancello anche il nostro dialogo (inutile che stia dopo che ci siamo “comunicati”)

    Ciao e buona continuazione.

  112. “”Il vero condottiero , il faro di una squadra è colui che di fronte alle avvversità fa scudo e rassicura tutto l’ambiente.

    Mazzarri : ” Siamo in emergenza totale.”

    p.s. sembra però niente cavallette…””

    in effetti sta cosa è allucinante…
    ma stasera puo darsi che fara un cenno
    e al suo cenno…

  113. Questo miste è un genio del male.

    Lancia l’emergenza in conferenza stampa, e poi ti schiera una squadra con massiccio turn over.

    Sarò pirla io, ma continuo a non trovare una logica in tutto ciò.

    Speriamo in bene, che l’idea di finire in pasto anche a mangiabaguettari di bassa lega mi fa rivoltare gli intestini.

  114. Ah, Domanda al moderatore. O meglio, richiesta.

    Premessa: che spazzi via le nostre beghe da cortile sta benissimo, anzi apprezzo. Ma che elimini indiscriminatamente ogni contenuto OT mi sembra ingiusto nei confronti di un blog che ha una comunità di utenti dotati di senso civico e spirito critico. Alludo al commento mio dell’altro giorno, relativo ad un fatto gravissimo davanti al quale secondo me ciascuno e ovunque dovrebbe fermarsi un attimo a riflettere.

    Detto ciò, e dato che vorrei poter rivivere certi confronti (ad es quando si sarà sotto elezioni, o altri casi importanti), è possibile quanto meno produrre un post, che rimanga in evidenza nella home, in cui si possa disquisire di tematiche libere? ovviamente entro certi limiti, con educazione e bla bla bla. Capisco che un salotto sia più impegnativo, ma un post col titolo discussione libera o che cazzo ne so sarebbe anche sufficiente per il momento e ci van 30 secondi a pubblicarlo.

    Attendo una tua gentilissima risposta, ancorchè negativa.

    E ora buon ripos, ehm partita, a tutti.

    • Wolf, lascia stare …

      …che tanto di politica non capisci un cazzo!!! ;P

    • Ti do ragione, per questo c’era il salotto che era il luogo dove OffTopic non esiste.

      Purtroppo aprire il salotto ora su questa piattaforma vorrebbe dire lasciarlo affogare nello SPAM.

      So che lo dico da mo, però abbiate pazienza, quando arriverà la piattaforma definitiva ci sarà un diverso trattamento per troll, spam, OffTopic, Ladri di nick, commenti. Le novità saranno molte.

  115. Ho letto gli interventi di Rubens e dico la mia.
    Io personalmente ho un discreto numero di goBBi con i quali ho a che fare (uno zio, un caro collega, ecc.) e non parlo di calcio con loro.
    Non per altro, ma mi innervosisce, e quando sono nervoso rischio di essere estremamente antipatico.
    Mi riesce francamente difficile parlare con esponenti di una tifoseria che hanno avuto il pelo sullo stomaco di gioire per una Coppa bagnata di sangue, regalata per questioni di ordine pubblico con un rigore due metri fuori area.
    Andava magari fatto, certamente, ma ho trovato quel giro di campo, quell’esultanza, un insulto mortale, come se qualcuno stesse pisciando su 39 poveri cristi, ed è lì che la mia antipatia per la maledetta genìa sabauda è diventata disprezzo assoluto e totale.
    E’ li che ho percepito chiaro e forte cosa DAVVERO significasse “Vincere non è importante. E’ l’unica cosa che conta”.
    L’ispirazione per l’altro motto da cerebroleso “Il fine giustifica i mezzi. Grazie triade” parte da quell’humus, germoglia da quel letamaio.

    La ciliegina sulla merda della seconda (?) Champions con l’EPO appartiene alle “normali” truffe sportive (almeno normali per chi trova normale dare farmaci da cavallo e da cardiopatici a degli atleti in piena salute, e poi viene a rompere il ciufolo per i caffè di Herrera…).

    Ma quei giri di campo, quei passaggi sotto quella curva, sotto quel dolore, sotto quel lutto, no. Quello non era il loro “normale” truffare.
    Non era più sport.
    Non era il mio calcio.

    Soprattutto per questo motivo, e specialmente con chi quella notte, all’Heysel ed in ogni piazza, ha festeggiato, non riesco a trovare nessun valido motivo per parlare.

    E campiamo tutti (sia io che loro) bene lo stesso.

    .
    Forza Inter
    .

  116. ber

    può essere. ci ridiano il luogo di confronto e lo scopriamo..

    me lo ridii ragioniere!! cit

  117. Dodo!!!

    In sticazzi segnamo solo con i terzin..estern…insomma, loro.

  118. Con lo streaming che si ferma ogni 2 per 3 non ho ancora capito se siamo noi accettabili o loro veramente scarsi.
    Inoltre non capisco perche i francesi insistano a tenere Cantona in porta.

  119. Vidic di merda! E’ uno scarsone ed ex giocatore. Fanculo!

  120. e faiga, io passo sul blog “a striscio” quando non sono sotto sul lavoro. In più non leggo ogni riga, scorro veloce, faccio qualceh ricerca di stringa etc.

  121. Un buon pareggio su un campo ostico.

  122. Quasi qualificati.

    Poi guardi la formazione in campo e tiri un sospiro di sollievo,viene da piangere a pensare con chi giocavamo non più di tre anni fa,siamo ridotti agli Andreolli,Oby,Kuzsmanovic,Dodò (anche segnando sempre un mediocre rimane) Vidic che ormai ha dato da altre parti, M Baye,Palacio che è un altro (quello vero è rimasto in Argentina) Mazzarri sta operando un miracolo altro che mandarlo via. P.s. ma Carrizo non sarebbe meglio di Handanovic che da qualche tempo ha l’agilità di un gatto ma morto stecchito?

  123. No ma io volevo solo dire a Rubens che sì, ci mancherebbe che non potesse intervenire in questo blog (e chi sono io per impedirglielo? e anche potendo non glielo impedirei mai tra l’altro, visto che si pone in maniera civile e educata e siamo in democrazia), solo che, onestamente, non mi piace molto chi dice lasciamo stare calciopoli e parliamo di calcio.
    Di che calcio vogliamo parlare allora?
    Di quello che per 15 lunghi anni ci ha visto protagonisti di barzellette invece che di sport per colpa proprio della sua squadra e della sua società di ladri e delinquenti?
    O invece vogliamo parlare dell’oggi, in cui gli ultimi due campionati (se non tutti e tre) sono stati rivinti con gli stessi metodi!?
    Magari senza moggi giraudo e agricola, ma i risultati son sempre gli stessi.
    Di cosa dovremmo parlare delle dichiarazioni di agnelli e marotta o delle stupefacenti vittorie in campo internazionale della juve?
    Francamente.

    E per rispondere a qualche interista più sopra, vorrei dire che nessuno (perlomeno qui) ha mai fatto l’equazione ‘senza moggi l’Inter vinceva tutto’.
    Che è una stronzata evidente, perché di cazzate ne abbiamo fatte purtroppo.
    Qualcosa sì avremmo vinto – 1998? 2002? Altro? – non posso dire, ma forse qualcosa avremmo vinto perché se in quegli stessi anni facevamo quattro finali Uefa vincendone tre e avendo anche il più forte giocatore al mondo dell’epoca significa che qualcosa avremmo vinto di sicuro.
    Invece neanche una coppetta Italia ci hanno lasciato.

    Io con i miei amici o parenti juventini ci parlo poco o niente, qualche battuta, ma ho la fortuna di avere amici intelligenti che hanno capito come stavano le cose.
    Quando ci incontriamo se parliamo di calcio tutt’al più parliamo di nazionale e finisce lì.

    Quello che non capiscono ancora molti juventini, e forse anche Rubens, è che la loro squadra ha rovinato il calcio italiano e, soprattutto, i rapporti tra tifosi!

    Scusate il pippone ma questo è.

  124. 1-1 col Saint Etienne.

    “Grande calcio”.

    No, davvero, qui si rischia che tutti gli allenatori esonerati dall’Inter facciano una class action e protestino

    perché davvero non si spiega

  125. ‘Grande calcio’? Ora, io ho visto solo il secondo tempo, in cui praticamente non abbiamo costruito una sola azione offensiva (nel senso di azioni di attacco, perché invece di azioni offensive per il calcio ne ho viste parecchie), quindi immagino che nel primo tempo abbiamo giocato come il miglior Barcellona di Guardiola. Non capisco però allora perché non abbiamo vinto 7-1.

  126. YD6

    allora era meglio arrivare quarti e morta lì, così almeno lo scudo non lo avrebbero assegnato a nessuno, perchè darlo alla Roma non avrebbe salvato capra e cavoli e quindi ne avrebbero tolti due alle merde e chiuso discorso.

    in pratica arrivando terzi gli abbiamo fatto un favore e ce lo rinfacciano pure.

    terrò presente…

  127. secondo me vi sbagliate tutti, Mazzarri compreso. È colpa della Juve. Ancora non ve ne siete accorti?

  128. Per me l’allenatore conta al massimo per il 20%. Vedete la Juventus con Allegri che al Milan l’anno scorso era contestato… Senza Conte avrebbe dovuto, dicevano i più, perdere mordente. Infatti.
    Ha ragione Thohir, bisogna cambiare mentalità: il progetto va avanti con questo allenatore fino alla fine del campionato e poi, in base agli obiettivi raggiunti o non raggiunti si ragiona. Avete dimenticato tutti che fine si faceva con Moratti a cambiare allenatori a ogni pie’ sospinto? Ricordate o no che abbiamo vinto dopo che un allenatore (prima Mancini e poi Mourinho) è stato legittimato?

  129. thadave

    te toca scancellar anca

    free porn video…

    come semo ciapai…