Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Quando il gioco si fa molle

image

Ho vissuto un’esperienza strana e struggente, più che altro sbalorditiva. Stavo seguendo la partita attraverso uno streaming in ritardo di un minuto e 40 secondi sul reale svolgimento della partita. Siamo ormai al novantesimo. Mi scappa l’occhio sulla app dei risultati in tempo reale proprio nel momento in cui il punteggio viene aggiornato, 2-1. E io sono lì con il mio streaming bello nitido con commento in inglese, la palla è nella metacampo della Viola, e non me ne faccio una ragione. Sul mio monitor stiamo ancora 1-1 e a me il risultato va bene così, ok, meglio un pari di niente, così ragionavo tra me e me prima che l’app mi anticipasse l’apocalisse.

Magari si sono sbagliati, dico.

E quasi me ne convinco. La Fiorentina attacca, sì, ma non è mica un arrembaggio. È un’azione normale, a velocitá normale, a testosterone normale.

Dai, si sono sbagliati.

Bernardeschi entra in area in surplace, tira dove è normale che tiri, parata un po’ così, naso, nuca, gomito, orecchio, ginocchio, gol.

Gol.

No, non ci posso credere. Non può essere andata così davvero. Forse è un’interferenza, una discrasia spazio-temporale, un filmato di repertorio, una pantomima, una fiction tipo Don Matteo 235, un’illusione, uno scherzo a parte, un non so cosa.

L’app non corregge, lo streaming prosegue in maniera coerente. Era tutto vero.

E niente, mi sono incazzato molto più che per la ridicola e insopportabile espulsione di Telles, molto di più. Ancora una partita fottuta a tempo scaduto, ancora una mollezza totale nel momento in cui il gioco si fa duro. È peggio di Mazzoleni, molto peggio.

Nove punti in nove partite, cinque gol di testa presi nelle ultime quattro, quarta partita persa o pareggiata al novantesimo negli ultimi due mesi, un altro scontro diretto a cazzo – e questo vale doppio o forse triplo, con la Fiorentina (sei punti a zero) che allontana la zona Champions, con il Milan (il Milan!) che ormai ci soffia sul coppino, con la dura realtá che ci avverte che non siamo più terzi e nemmeno quarti.

Non so più cosa dire. Vincevamo 1-0 a Firenze e a fine primo tempo ero al settimo cielo. Poi l’umore è virato su “teniamo l’1-0, il nostro format, perchè il 2-0 non lo faremo mai”. Poi su “vabbe’, portiamo a casa il culo è un punto, va bene così”. Poi niente, ho perso le parole. Abbiamo quattro partite davanti, la Juve fuori, vabbe’,  e tre in casa facili, da nove punti. Ma a chi la faccio leggere la mia tabella? Ormai noi tifosotti e l’Inter siamo come il mio streaming di stasera: sincronizzati alla cazzo di cane. Stesso livello di sintonia che vedo tra il Mancio e la squadra, e mi viene un magone clamoroso.

share on facebook share on twitter

344 commenti

  1. Era Zarate, non Bernardeschi. Tanto per confermare lo status cazzo di cane. 😐

  2. Ho visto gente passeggiare allegramente invece di ringhiare sull’avversario a due minuti dalla fine. E tutti quei punti del girone di andata andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di cacciare fuori i coglioni.

  3. Eravamo primi in classifica. . ed ora stiamo affondando. Da interista mi sono stufato di far godere tutti. Vedo buio nel futuro, anche a livello societario. .

  4. Riprendesse in mano la barca Moratti iniziando a costruire una mediana degna …

    • Se siamo in queste condizioni è anche perché Moratti dal post triplete non ne ha azzeccata una neanche per sbaglio !

  5. Deluso da risultato e atteggiamento, leggere sbavature che compromettono quel poco che migliora. Speriamo in una reazione corale. Amala!!!

  6. Oh ma noi abbiamo il miglior allenatore in circolazione…

  7. Film già visto, dal sogno scudetto con nove punti in nove partiti siamo piombati ai margini dell’ europa league e non ancora finita! Qual’è il problema di questa Inter? Il presidente che ogni volta che va in tribuna porta sfiga ?????

  8. Coraggio ed ammettere che Mancini non ha più la squadra non solo a livello tattico (emerito cazzone lo hai capito che non possiamo giocare con questo modulo) ma anche mentale. Ci vorrebbe il coraggio di mandarlo via però i conti non lo permettono

  9. La cosa che mi colpisce di più è che tutti fanno gli eroi contro l’Inter…Portieri ridicoli che si trasformano in eroi, allenatori che ci rinfacciano anche i corner fischiati contro…ieri anche i raccattapalle ci prendevano per il culo. In altre parole….NON CI RISPETTA NESSUNO. Siamo la foglia di fico del sistema per dire che anche le grandi subiscono quando giocano male.

    • Straquoto. Non avrei potuto dire niente di più, nè di meglio. Il problema è che tanti di noi non se ne accorgono (ancora), e continuano a credere in questa squadra/società ed a nascondere la testa sotto la sabbia degli “amala”

  10. Giocheremo anche male, ma le partite le perdiamo per errori individuali: ieri Assist di Murillo, papera di Handanovic_

  11. non parlatemi di tattica e schemi

    fin quando non svoltiamo a livello psicologico, non andremo da nessuna parte.

    siamo troppo fragili, e ci caghiamo addosso per niente.

    il resto è fuffa

  12. E vabbè…..altra stagione andata. Lo splendido girone di andata ha risvegliato passioni ed emozioni sopite da questi ultimi disastrosi anni, siamo tornati alla triste realtà. La sconfitta con la giuve tra 2 giornate segnerà il definitivo abbandono della lotta per il terzo posto, poi ci giocheremo il quinto posto con il bilan (!!!).
    Ieri primi 15 minuti senza superare la metà campo con Bernardeschi che sulkla nostra destra faceva quel che voleva, poi meglio, ma non possiamo con icardi, palacio e eder (acquisto piu inutile della storia) insieme. Bene kondo nel primo tempo, pessimi naga e murillo, brozo molle molle, davanti si è salvato solo Palacio nel primo tempo. Arbitro indegno, ma sconfitta cmq meritata a fronte di un tiro (uno, il gol) nello specchio della porta viola.

  13. ci può anche stare che uno scontro diretto importante cerchi di portarlo a casa ad ogni costo dopo il mese nero che abbiamo avuto, certamente non mi aspettavo di vedere un’Inter scintillante ieri sera… nel primo tempo non è stata neanche male a parte l’inizio critico, ma nel secondo sono venuti fuori i fantasmi dell’ultimo periodo.

    Però vedere partite così importanti (vedi anche Napoli all’andata) arbitrate puntualmente in quel modo è disarmante… magari la perdi lo stesso, ma quando c’è un fallo voglio che me lo fischi cazzo, non che lasci proseguire e mi fai correre 60 metri indietro per coprire la loro ripartenza…ormai è una costante!
    Ma non vi accorgete che non ci danno mai un fallo in zona avanzata a meno che non ci passino sopra con una mototrebbia?! Non battiamo MAI punizioni dal limite e spesso nemmeno dalla 3/4…MAI

    Se ad una squadra in un periodo difficile, ci sommi lo schifo visto ieri sera diventa impossibile venirne fuori!

    Intanto scommetto che già dalla prossima Eder finirà in panca a completare la collezione di esterni/mezze punte. Questa cosa mi fa incazzare che non avete idea! Se venisse un cagozzo a Brozovic, restiamo con Melo e Gnoukouri….dove cazzo vogliamo andare?

    • Sai perchè non ci danno mai un fallo al limite dell’area? Perchè non ci arriviamo mai.

    • Basta parlare dell’arbitro vi prego, se la vogliamo dire tutta c’era un rigore solare per la viola per un fallo di mano di Telles grosso come una casa….
      Se un rigore del genere non la davano a noi ribaltavamo il blog !!!!!!

      Bisogna guardare in faccia la dura e cruda realta’…non siamo piu’ una squadra e arriveremo giustamente 6sti, dietro anche al BBilan e davanti solo alla Lazzie…

      E Mancini dovra’ essere obbligatoriamente esonerato !!!!!

      AMALA

    • Non battiamo mai una punizione perché “il nuovo Batistuta” non tiene su’ una palla manco a pennelargli gli scarpini di Bostik, e di conseguenza l’evento che si prenda un fallo rasenta le zero possibilità (che poi l’arbitro lo fischi è un altro discorso…).
      Su Eder totalmente d’accordo…hai notato che tra l’altro Palacio è misteriosamente entrato in forma al suo solo materializzarsi alla Pinetina?

    • Per avere punizioni dal limite, ci devi arrivare .

    • Non battiamo mai punizioni dal limite semplicemente perchè non ci arriviamo mai. Se siamo nella 3/4 avversaria il Brozo/Kondo di turno appoggia indietro e poi ancora indietro fino ad arrivare ad Handa. Se non provi mai e poi mai a saltare l’uomo con un dribbling degno di questo nome come puoi chiedere che ti diano una punizione?
      Abbiamo una banda di giocatori capaci solamente di fare gli arroganti nelle proteste ma quando devono giocare al calcio sono delle merde modello diarrea.

  14. Nell’ultimo mese e mezzo abbiamo preso 4 volte gol dopo il 90°, vuol dire che ormai non ci siamo più con la testa…

    Grazie al giudice sportivo, già dalla prossima Melo e Gnoukouri titolari…

    Ho letto da qualche parte che Christian Ledesma sarebbe libero e svincolato da gennaio, a costo zero…

    La butto lì, magari Ausilio legge

  15. Senza nulla togliere al fatto che giochiamo davvero male, eh…

  16. Voglio riportare un post fatto ieri sera:

    “Penso che la prossima sia decisiva non tanto per gli obiettivi stagionali, quanto per finire dignitosamente la stagione. Sabato c’è Inter-Samp, si gioca a San Siro con una squadra che ha fatto 2 punti nelle ultime 7 partite e che nell’ultimo mercato è stata smantellata da quel pagliaccio che si ritrovano come presidente. E’ quello che gli Americani chiamano ‘una Grenada’, dall’operazione militare del 1983 contro l’isoletta caraibica. Ovvero NON LA PUOI PERDERE E NEPPURE PAREGGIARE. Sarebbe come se una squadra di Nba incontrasse una squadra di nani senza braccia. Se l’Inter dovesse avere dei problemi con la Samp io penso, e lo dico non sull’onda emotiva ma in modo ponderato, che Mancini abbia chiuso e che il progetto Thohir (se mai esiste) sarà messo in serio pericolo.”

    • Un progetto Thohir coincide per forza con il progetto Mancini perchè a quella capra in panchina sono stati dati i massimi poteri decisionali per quanto riguarda la gestione sportiva. Prima lo si spacciava per grande manager-allenatore. Poi visti i risultati sul campo penosi lo si voleva spacciare per grande manager. Adesso, con la maggior parte dei nuovi acquisti costantemente panchinati, ha pure finito il credito come manager.

      Che sdegno.

    • Preparati che sabato andrà in onda il classico dei classici: psicodramma a San Siro, con i loggionisti pronti a trasudare bile, atmosfera pesa che tagli a fette, giocatori con la palla tra i piedi che scotta e con i crampi dalla tensione. A reggere il centrocampo Gnou e Melo (ma confido nella genialità del Mister di adattare qualcuno…chesso’ D’Ambrosio play…)
      Corner di Cassano, Ranocchia gol.

  17. La squadra non esiste più, mentalmente, e Mancini non ha (o forse non ha mai avuto) il polso della situazione, siamo fragili mentalmente, troppe partite perse nella zona recupero. Servirebbe una svolta emotiva, ma costerebbe troppo e non possiamo permettercelo. Bighelloneremo fino alla fine del campionato combbattento per il quinto posto con il Bilan…questo è…..

  18. se non vinciamo con la Samp si deve dimettere, anche se è già troppo tardi

    vai a Firenze a fare una partita vergognosa nell’atteggiamento (sulla carta noi siamo superiori, forti, fighi, con l’appeal), ti fanno un culo così, segni per caso, tieni botta in qualche modo e nel secondo tempo NON FAI UN TIRO IN PORTA

    è inaccettabile sotto qualunque punto di vista, ma lo sanno almeno con chi giocano la domenica, non dico i nomi degli avversari o della squadra, almeno la posizione in classifica?

    qua si tira a campare aspettando giugno, quando in molti ancora una volta leveranno le tende andando a distruggere qualche altra squadra, allenatore in testa, come al solito

  19. La partita con la Samp può essere davvero l’ultima occasione, l’ultima spiaggia…

    Il BBilan giocherà a Napoli, le altre avranno l’impegno Europeo…

    Ma ci arriveremo in condizioni psico-fisiche pessime…

    Saremo decimati dal giudice sportivo e… dal Mancio

    Da un paio di mesi lascia in panca Jovetic, Ljiajc

    Perisic entra solo negli ultimi minuti…

    Quanto si sbatteranno questi per salvargli il culo?

    • Perisic-Jovetic-Ljiajc in panca? .. ha già rinnegato il mercato estivo come del resto aveva fatto con quello invernale.

  20. Io lo sto dicendo dal primo giorno, l’acquisto di Eder è stata una cazzata gigantesca… il giocatore non è male, ma era chiaro che non sarebbe cambiato nulla con l’ennesimo attaccante/mezza punta/esterno.
    Ora che Palacio sembra aver trovato una forma discreta, far giocare Eder vuol dire tenere i 3 “IC” fuori e visti i caratterini non credo sia stata una mossa da genio anche in ottica della gestione dello spogliatoio.

    Che Mancini faccia qualcosa per non far si che il fine stagione diventi un buco nero come già capitato a Ranieri, Strama e Mazzarri… anche se temo che ormai le vacche siano già scappate dal recinto.
    Alla fine è vero, la Samp sa di ultima spiaggia perchè un passo falso vorrebbe dire finire definitivamente nel vortice, visto che subito dopo ci aspetta un probabile doppio k.o. contro i gobbi.

    A fine stagione si tireranno le somme, ma il problema è che ogni volta si ripiomba in mezzo al tunnel proprio quando il peggio sembrava alle spalle.

  21. Mancini è una disgrazia: tecnica, comunicativa, relazionale; tecnica perché l’inter non gioca (sarebbe meglio giocare male ma con una idea di gioco piuttosto che assistere allo zero assoluto) e questa è colpa sua visto che gli sono stati comprati tutti i giocatori che voleva; comunicativa perché quello che combina a fine partita (ad esempio con sarri e con il dito medio ) sta mettendo l’inter in cima alla lista delle squadre antipatiche; relazionale perché risulta che lo spogliatoio dell’inter sia in piena ebollizione con faide interne…..
    Mandiamolo via; prima se ne va prima l’inter tornerà ad essere una squadra normale, a me basterebbe questo.

  22. Ho l’impressione che chiunque giochi, giochi a cazzo, perché non c’è un riferimento con gli attributi, ma Thohir le note queste cose?????

  23. Io ho visto un’altra partita. Una partita fatta di cartellini gialli scientifici sventolati in faccia solo ai nostri. Una direzione arbitrale sfacciatamente a senso unico, provocatoria, indisponente e vessatoria. Ho vista l’intenzione inequivocabile, ferocemente perseguita e realizzata, di intimidire una squadra. Ho visto una squdra minacciata fin dall’inizio di rimanere in dieci e alla quale hanno già apparecchiato il piatto per la prossima con la Samp. Personalmente mi sono strarotto le balle di assistere a spettacoli siffatti. Perchè sarà anche vero che siamo scarsi, psicolabili, poco reattivi, inconcludenti, in fase di chiaro declino sia nella tenuta mentale che in qualla fisica. Tutto vero. Però è altrettanto vero che se ad una squadra che sta in queste condizioni anzichè dargli un aiutino come in diverse altre fasi del campionato hanno avuto altri squadroni o supposti tali ( Rube e Napoli all’inizio, Bilan e Roma ultimamanete, ma ti danno solo mazzate per ottenere il colpo di grazia, mi dici dove cavolo vuoi andare?!?!
    Mi dite per cortesia Barzagli e Chiellini da noi quanto durerebbero senza prendere ammonizioni ed espulsioni? E quando sai di essere continuamente a rischio di cartellino come cavolo giochi? Sicuro e sfrontato come lorsignori?E uno come Quadrado che hanno dovuto mandare via dalla Premier per disperazione quanto durerebbe da noi a fare il tarantolaato ad ogni contatto con scene degne dell’Actor studio? Io non lo so perchè ce l’hanno con noi. Io non lo so perchè vogliono danneggiarci ad ogni costo. Io non lo so quanto ancora ce la devono far pagare. Io so che mi sono rotto i coglioni.
    E risparmiatemi per cortesia le manfrine sulle nostre inadeguatezze e sulla bravura e sulla capacita organizzativa e di programmazione degli altri. Balle!! Vestiteli tutti di nerazzurro e vederete dove se la possono mettere la loro supposta capacità organizzativa e programmatoria.

    • perché non siamo nessuno come società, ed è questa la più grande colpa di Thohir…

    • Hai ragione Sergio, ma ciò non fa altro che confermare la nostra inadeguatezza, anche come società. Solo Mourinho (ed in parte il primo Mancini 2007/2008..) hanno tentato, DA SOLI, di fare qualcosa per arginare questo senso di insipienza ed inadeguatezza. Ricordo, proprio a Firenze quella merda di Airoldi, quarto uomo, esultare al 2-2 della Fiorentina, nel 2010. Un altra Società avrebbe preteso minimo la decapitazione di sto cialtrone. Noi nulla, solo scarne dichiarazioni di principio, con delega alle Autorità Competenti che non avrebbero potuto non provvedere. SI…ciao core!!! Ma eravamo fortissimi, allora. Grazie a José però, non certo grazie al nulla societario con Direttore Artistico nell’organigramma.

    • Totalmente d’accordo!!

    • Eh ma noi abbiamo un team manager, ex arbitro…Altra bella figurina da aggiungere all’album.

    • questi sono i commenti che fanno più male alla squadra, sposi in pieno il pensiero manciniano che ogni domenica intraprende una guerra personale con gli arbitri. Ieri l’arbitro è stato il peggiore il campo, ma non ha arbitrato a senso unico. Se in novanta minuti abbiamo fatto un solo tiro in porta non credo che sia colpa dell’arbitro. Basta scuse, se vogliamo uscire da questo pantano bisogna che ognuno si prenda le proprie responsabilità, di certo non se ne esce litigando ogni domenica con la terna arbitrale, i giornalisti tv, i colleghi o i tifosi !! Anche il grande Mourinho non era tenero con gli arbitri ma riusciva ugualmente a vincere anche se li aveva tutti contro.

    • Finchè ci saranno tifosi come te e con il tuo approccio complottistico al calcio purtroppo non vinceremo mai niente.

  24. io invece mi sono trotto le balle di questo allenatore e dei suoi tifosi ad personam, e piuttosto che chiedere i vostri aiutini vado in B

    la cosa gravissima inaccettabile ecc ecc, l’espulsione di Telles, è avvenuta all’83’, ma tanto basta un “e ditelo che rivolete mazzarri” e si torna tutti con la testa sotto la sabbia

  25. Dopo Mou c’è stato un disegno atto ad annientarci, un’inter forte e vincitrice di scudetti e coppe stava sul cazzo a tutti, bisognava restituire ai pigiamati lo scettro di squadra più bella, paracula, unica, eccezionale d’Italia e ci sono riusciti…ma Moratti ci ha messo del suo…

    • Ma non diciamo scempiaggini!!!!! Dopo Mou, preso atto del fatto che avevamo una squadra stracotta, bisognava avere il coraggio di vendere Maicon e Milito che avevano grosso mercato, forse anche Snajder, e con i milioncini recuperati acquistare Mascherano e Kujt che erano i due giocatori che avevav chiesto il nuovo allenatore Benitez. Lungi da me difendere Benitez, però non è stato messo in condiioni di lavorare bene ne dalla società e nemmeno dai giocatori. Se ci fosse stato il coraggio di cedere i pezzi pregiati senza smantellare completamente la squadra forse adesso non saremmo qui dpo sei anni a piangerci addosso.

  26. Le Grandi Inter della storia erano più forti anche dell’arbitro e non avevano bisogno di piangere come si fa oggi…

    Poi che Mazzoleni abbia arbitrato di merda, sono d’accordo tutti, anche i Viola…

    Se in tutto il secondo tempo abbiamo sofferto e non abbiamo fatto un tiro in porta non credo sia per colpa sua…

    Compreso il fatto che da due mesi prendiamo gol da polli dopo il 90°

  27. Ma si continuiamo a dire che gli arbitri c’è l’hanno con noi
    Un rigore evidente contro non conta nulla
    Conta solo lamentarsi per nascondere l’ennesimo fallimento

  28. “Se domenica non si batte la Sampdoria”, bla, bla, bla…
    Secondo me i blucerchiati stanno facendo lo stesso nostro ragionamento.

    Vedrete che sorta di prestazione tireranno fuori sabato sera.

    • ci manca solo che segni Alvarez su cross di Dodò e che Ranocchia si trasformi in Barzagli per una notte…dopodichè possiamo dire di aver visto tutto.

  29. Tagnin, non credo che Sergio stesse chiedendo aiutini, ma credo volesse semplicemente sottolineare la differenza di trattamento riservata ai nostri rispetto all’occhio di riguardo per gli avversari.
    E’ uno schifo, vedere scenette come quelle di ieri ti fa passare la voglia di tutto… ieri così come tante altre serate analoghe degli ultimi anni… a memoria mi torna quella contro il Napoli a S.Siro di Rocchi un paio di anni fa, robe da manicomio che io vedo capitare solo a noi

    Ha ben sottolineato tutti i nostri limiti prima di tirare in ballo arbitri & co…. secondo me il suo post è impeccabile e non serve aggrapparti come al solito a 4 parole per estrapolarne fuori il significato che più ti aggrada

    Quelli che mettono la testa sotto la sabbia sono quelli come te che continuano a considerare inutili le campagne denigratorie dello schifo di stampa che ci massacra quotidianamente così come ininfluenti arbitraggi come quello di ieri che stanno diventando sempre più sistematici…. questo fermo restando tutti i problemi che abbiamo, compreso Mancini che ci sta mettendo tantissimo del suo, comprese le scelte folli del mercato di Gennaio di cui è il primo responsabile!

    Finchè la società non farà qualcosa per arginare le correnti contrarie, faremo sempre il triplo della fatica per ottenere almeno quel che ci spetta.

  30. Gli arbitri, il Sistema (IL SISTEMAHAHAHAH), non ci hanno rotto le scatole quando vincevamo e ce le rompono oggi che perdiamo sempre?

  31. ma vi rendete conto che fino a natale eravamo primi?, e la “stampa” che faceva??? ci massacrava….per me è evidentissimo.

    • certo, ma finchè ti va tutto bene hai l’entusiasmo nell’ambiente e puoi anche relativamente fregartene… quando le cose girano male ed in più ti scontri con situazioni tipo ieri sera diventa un casino…

      questa è la differenza tra perdere un paio di partite e rialzarti in qualche modo come sta capitando alla Roma o al Mi**n rispetto a noi che quando abbiamo un periodo no piombiamo nel vortice.

  32. Diciamo tutti la stessa cosa ovvero che Mancini non sia un buon allenatore. Ha costruito una squadra buona ma non è in grado di allenarla. Continua a puntare su una squadra sbilanciata senza avere i giocatori in mezzo al campo in grado di sostenere. Tutti noi per 50 mila euro all’anno faremmo meglio

  33. Io credo che la “vicinanza istituzionale” abbia il suo peso. Ai tempi dell’Avvocato Agnelli, di Angelo Moratti e del primo Berlusconi non credo che Figc e Lega si potessero concedere il lusso di mettersi contro le famiglie più potenti d’Italia. E ho omesso volutamente i mafiosetti che sono venuti dopo. Il problema di Thohir è che non ha ancora capito / non gli hanno ancora spiegato che cosa è il CALCIO IN ITALIA, che cosa RAPPRESENTA PER UN POPOLO INTERO, che non puoi TRATTARE UNA SOCIETA’ DI CALCIO COME UN’AZIENDA di calzature, che devi METTERCI PASSIONE e TANTI, TANTI, TANTI SOLDI per rimettere in sesto una società che VUOLE PRIMEGGIARE in Italia e almeno PARTECIPARE all’Europa che conta. Se te ne stai in INDONESIA e vieni in Italia una volta OGNI DUE MESI, non lamentarti se NON CONTI UN CAZZO DI NIENTE nelle istituzioni calcistiche.

    • C’è un piccolo dettaglio tecnico…Nessuno, e dico NESSUNO, può rilevare oggi una squadra di calcio e riversare soldi come se nulla fosse perchè non è permesso dalle regole volute da un coglione francese, che poi si è scoperto essere corrotto fino al collo.

    • Infatti… vedo come le regole vengono applicate nei confronti di Psg, Man City e compagnia cantante… ti pare che gli sceicchi abbiano smesso di investire?

    • Vedi che gli sceicchi del city hanno ricavi per 470 milioni all’anno e hanno chiuso l’ultimo bilancio in attivo di 15 milioni.
      Il psg ha ricavi da 400 milioni all’anno e noi, invece, ricaviamo meno di 170 milioni.

      La noti la differenza tra noi e loro?

  34. Io non voglio aiutini. Voglio non prendere due ammonizioni a due diffidati nella stessa azione dopo dieci minuti di gioco. Per un fallo veniale il primo per proteste al secondo. Il primo fallo veniale ha fatto il paio con un secondo totalmente inesistente con conseguente rosso. Nel giallo per proteste le rimostranze erano per un fallo ben più grave avvenuto un minuto prima e neppure sanzionato. Ora mi spiegate come fanno due giocatori gravati alla cazzo di un giallo dopo pochi minuti a giocare con ardore, tirando fuori gli attributi e andando duri su tutti i contrasti!?!?! La colpa è di Mancini? Ne avrà sicuramente altre ma certamente non questa!!

    • Ma se Medel pensasse a giocare a calcio, che gli riesce anche male, anzichè protestare sempre. Io vedo che ultimamente Medel protesta molto di più e contrasta molto di meno. Allora non ci lamentiamo dei cartellini. Poi Kondo che, come un deficiente, applaude l’arbitro in faccia a partita finita come la vuoi definire?? Arbitro cattivo o giocatore coglione?

  35. Imbarazzanti!
    Primi 25 minuti di gioco: il nulla più assoluto.
    Poi arriva il gol (perché forse se si prova a far girare la palla, e non le palle!, qualcosa di buono può venir fuori, no?!)
    Poi dovremmo provare a fare subito il secondo a un avversario quasi tramortito e invece si giochicchia…vabbé…
    Secondo tempo, tutti dietro, SI RINUNCIA A GIOCARE, e quello che succede fino alla fine viene di conseguenza, quasi come se ce lo siamo cercato.

    SEMPRE PEGGIO, E’ UN POZZO SENZA FONDO!

    Fino a che si continuerà (società, tecnico, tifosi,…) a lamentarsi dell’arbitro dopo prestazioni inguardabili come quelle di ieri, allora non risolveremo mai i nostri problemi…che sono tanti, ma tanti (Mancini in primis!) …dove l’ultimo problema in ordine di importanza è quello per cui molti tifosi continuano a fare i piangina!

    Aprite gli occhi, cazzo!!!!!!!!!!!!!!!!

    • fin dal primo minuto s’è visto che TELLES era in difficoltà, dopo l’ammonizione arrivata troppo presto, era evidente che il secondo giallo era solo questione di tempo. Ma come al solito l’allenatore con tre cambi a disposizione non è riuscito a trovare la giusta soluzione !!

  36. Infatti… a Natale eravamo primi…

    E’ bastato perdere un paio di partite per far crollare tutto, senza vie di mezzo…

    Evidentemente le basi tecniche e mentali non sono solide e non abbiamo palle per ripartire…

    Sabato i vari Ranocchia, Silvestre, Dodò, Alvarez, faranno la partita della vita… garantito!

    E San Siro si presenterà mezzo vuoto pronto a contestare al primo passaggio sbagliato…

    Tanto poi sarà colpa all’arbitro

  37. Non e’ cha anche il portiere ed il centravanti sono finti punti di forza?

  38. se attorni l’abritro dal primo minuto per qualsiasi cosa facendo trapelare che sei una squadra fuori di testa non è il modo migliore per consentire ad un arbitro già inadeguato di fornire al meglio la propria prestazione… Medel al di là che avesse ragione o no ha urlato in faccia all’arbitro dal primo minuto al recupero…cosa dovevano dargli un premio??? ogni volta che c’era qualsiasi cosa tutti in dieci attorno all’arbitro che se fossimo in Premier avremmo terminato il match in 8!!! ma che siamo diventati peggio della Roma degli anni d’oro???
    Telles è stato espulso ingiustamente, ok, ma aveva fatto rigore e sarebbe stato espulso poco prima, e non l’hanno dato insieme ad altre decisioni molto discutibili anche a favore dei viola, non vediamo tutto dalla nostra parte dai! L’arbitro è stato scarso per tutte e due!
    Io capisco appigliarsi a tutto, ma se Thoir ha visto la partita dovrebbe rendersi conto della totale anarchia in cui versa questa squadra, e dell’allenatore che anzichè predicare calma ai suoi (perchè come mi hanno insegnato se cacciano l’allenatore si gioca cmq in 11 ma se cacciano uno in campo si gioca in 10) fa i ridolini o aizza ancora di piu’ tutto il contesto.
    Unico a salvarsi un immenso Palacio, che era dappertutto, contrastava cercava di inventare qualcosa, ha fatto un assist e corso per tutto il match avanti e indietro, a dispetto dei suoi 33 e passa anni.

    • Siamo sicuri che Thohir conosca le regole del gioco del calcio? Secondo me lui confonde il calcio con il rugby, e magari penserà anche di aver visto una bella partita.

    • Quoto in pieno Alexhubner… clonate Palacio!

      E qualcuno insegni i suoi movimenti ad Icardi…

      Il Mancio oltre ad essere in confusione tecnica, sta trasmettendo molto nervosismo alla squadra…

      Il rosso a Kondo a partita finita, si spiega così… ora come minimo si becca 3 giornate

    • scusa ma la juventus che fa?
      e il barca?
      significa metter erpessioen all’arbitro
      solo che nel nostro caso avevamo pienissima ragione a protestare, juve e barca no

  39. PALACIO 6.5 – infinito, commovente, stoico. Palacio e´ da un paio di partite il migliore dei nostri. Spirito encomiabile, meriterebbe un finale di carriera piu´dignitoso: una grande squadra e non l´Inter attuale (quella del girone di ritorno).

    Il resto, oggettivamente parlando, schifo (a voler lasciarsi andare direi merda).

    http://uninteristaaberlino.com/2016/02/15/le-pagelle-fiorentina-inter-2-1/

  40. Siamo alle solite. Altra partita senza gioco e senza anima.
    Il gol allo scadere è ormai divenuta prassi.
    Segno, secondo me, che oltre a non avere testa non ci sono neppure i polmoni.
    Si arriva in fondo in apnea e si perde di lucidità.

    La formazione di ieri sulla carta non era scriteriata.
    Certo, io non vorrei vedere Nagatomo, e preferirei usare Palacio come back-up di
    Perisic. Perchè se tanto mi da tanto altre due partite così e l’argentino ce lo siamo giocato.
    Almeno però sembra finito il frullatore delle formazioni a cazzo.
    Peccato che siamo almeno 4 mesi in ritardo e mentre gli altri sono già nella fase degli automatismi consolidati noi siamo ancora a quella dell’improvvisazione e dell’adattamento.
    Ci sarà da stringere i denti ma per maggio saremo a buon punto.

  41. Io, come al solito, tengo distinti i due discorsi gioco/risultati-arbitri.

    Non capisco perché si continui a mischiarli, quando sono due cose distinte e su cui bisogna agire su piani diversi.

    Il gioco e i risultati te li guadagni con le prestazioni dei calciatori e le scelte dell’allenatore

    per la gestione arbitrale delle partite a muoversi dev’essere la società, la dirigenza, qualcuno, insomma, che la domenica non vada in campo, perché se lasciamo che a lamentarsi siano i giocatori, il risultato è lì da vedere: tutti espulsi.

    Poi, vi dirò, l’arbitraggio di ieri non era manco così eclatante, dice che bene chi ricorda che forse ci hanno graziato su un rigore, ma il problema è quella sensazione generale di essere scarsamente tutelati, di non battere mai il pugno sul tavolo ma nascondercisi sotto.

    Voglio dire, cosa dovrebbe produrre un silenzio stampa? Qualcuno dei settemila del nuovo organigramma dirigenziale, vada davanti ad un microfono e alzi la voce.

    Cosa volete che mi freghi se lo squalificano e non siederà in tribuna per 10 partite.

    Con tutti i se e i ma del caso, resta il fatto che si ha sempre la vaga sensazione di giocare in una cristalleria, appena va giù uno dei loro, abbiamo subito il riflesso condizionato tipo cane di Pavlov di guardare se l’arbitro ha in mano il cartellino

    (e questo voglio proprio vedere chi lo nega).

    Il fatto che si giochi male, che non ci sia ordine, che stiamo sbracando ecc.ecc. non è un motivo per ammonirci/squalificarci ogni due per tre.

    Non capisco perché gli juventini possono accerchiare l’arbitro per un fallo laterale non dato e i nostri vengono ammoniti ed espulsi alla minima protesta.

    E, badate, tutto ciò non c’entra assolutamente nulla con la prestazione in campo.
    Nonostante sia proprio sul rettangolo verde che se ne pagano le conseguenze.

  42. Abbiamo comunque ripreso la triste deriva degli ultimi anni. Se ci sono qualità è ora di mostrarle. Mancini tornasse ad essere più coraggioso, ha cambiato strada dopo la partita col Sassuolo, persa si ma che avremmo meritato di vincere_ Tanto i gol li prendiamo anche con 11 in area_ e voglio Carrizo titolare, che almeno è bravo con i piedi!

  43. Pep hai detto una cazzata colossale…
    Manchester City ha ricavi da urlo dal momento che lo sceicco inietta capitali attraverso sponsorizzazioni di aziende di sua proprietà. Stesso discorso il PSG.

    Guardati la classifica dei ricavi annui delle società e scoprirai che PSG e Man City se la giocano con Bayern Monaco e Barcellona…
    Stiamo parlando di 2 squadre con un passato storico pre-sceicco pari al ridicolo… e poco c’entra che giochino la Champions tutti gli anni perchè seguendo le regole del FPF senza scorciatoie, è impossibile arrivare a fatturare più di 450 milioni a stagione se solo pochi anni prima eri con le pezze al culo o quasi.

    In Italia un esempio concreto è il Sassuolo che è al primo posto per i ricavi dal main sponsor (22 milioni l’anno!)…. Mapei che guardacaso è di proprietà di Squinzi, tant’è che nel giro di 2 anni, da neopromossa è diventata una realtà da metà classifica… e non mi stupirei di vederli in EL tra qualche anno.

    Se Thohir ci mettesse il nome di una sua TV indonesiana per 70 milioni all’anno al posto di Pirelli, i nostri problemi di FPF sarebbero azzerati, quindi non diciamo cazzate, chi vuole iniettare capitali per aggiustare i bilanci lo fa tutt’ora in culo al FPF e tutte ste cazzate…
    L’unica discriminante è averne le possibilità economiche di farlo o meno.

    • Beccato il punto. Il FPF è l’alibi di chi non ha o non vuole mettere il grano. Resta il fatto che a meno tu non abbia soldi di attività illecite da riciclare, o sei un miliardario innamorato (il Moratti d’antan) o una squadra te la compri per un tornaconto in termini d’immagine (ET secondo me) che poi ti serve per generare altri business (magari politici) che non tangono il team, o di profitto (il caso delle inglesi o tedesche con gli stadi, l’indotto…, non certo il nostro…).

    • perfetto, il nostro non è nè acciecato dall’amore per l’Inter nè tantomeno potrà tirar su del grano dalla squadra e/o introiti commerciali visto che non abbiamo uno stadio di proprietà e probabilmente non ce l’avremo almeno per un altro decennio….
      io voto la seconda

  44. …e Thohir non ha la minima intenzione di farlo.

  45. X Pep. Ti riporto i “ricavi commerciali” del Man City:

    Bilancio 2009-10
    Ricavi commerciali: 52
    Fatturato netto: 124

    Bilancio 2010-11
    Ricavi commerciali: 64
    Fatturato netto: 153

    Bilancio 2011-12
    Ricavi commerciali: 121
    Fatturato netto: 231

    Bilancio 2012-13
    Ricavi commerciali: 142
    Fatturato netto: 271

    Bilancio 2013-14
    Ricavi commerciali: 165
    Fatturato netto: 346

    Bilancio 20014-15
    Ricavi commerciali: 173
    Fatturato netto: 351

    I dati sono in sterline. Il tasso di cambio odierno (intendo di oggi) è 0,77 o se preferisci, per facilitarti i calcoli, ci vogliono 1,30 euro per 1 sterlina. Onestamente non ho voglia di traslarli, fatteli da solo.

    • http://marcobellinazzo.blog.ilsole24ore.com/2014/12/05/manchester-city-2014-col-segno-meno-nonostante-un-fatturato-da-record-pesano-le-sanzioni-per-il-fair-play-finanziario/

      basta leggere le prime due righe che ti riporto qui, visto che la voglia di approfondire, come ammesso, è poca:

      “Il Manchester City ha superato la soglia dei 400 milioni di euro di fatturato per la prima volta nella sua storia, generando ricavi per circa 440 milioni.”

      Ovviamente so che si riferisce alla stagione 2013/14 e si vede come differiscono i dati da te riportati da quelli da me letti nell’articolo…Ovviamente se parlo di ricavi mi riferisco alla totalità e non solo a quelli “commerciali”.

    • appunto

      “Il club dello sceicco Mansour vede in aumento tutte le voci legate ai ricavi: le entrate dalle partnership commerciali salgono del 16% a quota 210 milioni e rappresentano la principale fonte di ricavo per i Citizens, anche grazie all’apporto di Etihad il vettore di Abu Dhabi di proprietà dello stesso sceicco che ha acquisito i naming rights dello stadio”

      351 milioni di sterline convertiti in euro sono 450 milioni circa, stiamo parlando sulla base degli stessi dati.
      I numeri riportati da Davide dimostrano come il fatturato sia aumentato di pari passo all’aumento dei “ricavi commerciali” dopati

      Mi pare chiaro che quando inizi a spostare cifre del genere e ti stabilizzi in Champions, anche il resto dei ricavi poi aumenta (vedi diritti tv e introiti provenienti dalle competizioni europee), ma partiamo sempre dal discorso che la squadra è stata costruita aggirando il FPF con il giochino delle sponsorizzazioni.

    • Pep, non so se ci fai o ci sei, ma i dati da me riportati sono in STERLINE, i dati da te riportati sono in EURO. Facciamo un esempio: stagione 2013/14, quella da te presa in esame, i ricavi TOTALI sono circa 440 mln di EURO. E ora guardiamo i miei dati: nella stessa stagione i ricavi totali, ovvero il FATTURATO NETTO, è di 346 mln di STERLINE. Ci sei fin qua? Bene, ora come facciamo a trasformare le sterline in euro? E’ semplice, ricorriamo al tasso di cambio: 1,29 EURO = 1 STERLINA. Perciò se a scuola hai fatto le moltiplicazioni si fa così: 346 x 1,29. Risultato? 446 mln di EURO, cioè più o meno quello che hai detto tu. Non mi sembrava così difficile da capire.

    • Davide adesso è sicuramente più chiaro… Ho fatto un errore leggendo distrattamente l’ultima parte.

      ps. Rimane il fatto che le battutine sul livello scolastico mi fanno decisamente ridere 😀

    • Maddai, si scherza.

  46. Emblematico il fatto che nonostante avessimo in società un assoluto sostenitore del FPF come quel cretino di Paolillo, che ha partecipato addirittura alla creazione delle regole, siamo stati tra quei pochissimi che hanno preso il palo nel deretano dall’Uefa.

    Questa è una vera e propria barzelletta che testimonia quanto la precedente gestione sia stata poco lungimirante e a quali personaggi abbia dato cariche dirigenziali e facoltà di spendere i propri capitali
    Ringrazierò sempre Moratti, ma negare l’evidenza di certe cose mi sembra da stupidi

  47. Siccome giochiamo da schifo non ci si può lamentare degli arbitri. Stesso film del periodo 1994-2006. Evidentemente non si imparerà mai

  48. Buongiorno a tutti.
    Mazzoleni è stato un disastro, ma per entrambe le squadre.
    Ma una squadra che inizia ad urlare contro l’arbitro e ad accerchiarlo dal primo minuto a ben oltre la fine della partita-vedere quel cretino di kondogbia per conferma- non mostra un nervoso ben al di la’ del consentito? E di chi è la colpa? E se foste nella società cosa fareste, vi sovrapporreste alle critiche (magari motivatissime) del suo allenatore contro il sistema, o prendereste in mano la situazione e tramite i personaggi di riferimento (JZ4 e Deki) inchiodereste Mancini e la squadra alle loro responsabilità, magari con un maxi ritiro di due settimane (magari a pane ed acqua)?

    Mi interessa il vostro parere, io ovviamente voto per la seconda scelta.

  49. Avete mai visto il tridente del Barca, che spettacolo?
    Tra i terrestri quello del Napoli o anche del Sassuolo? In comune hanno una squadra corta, fuorigioco alto e centrocampo che con fitti passaggi, se non il tiki taka come nel caso del barca, rifornisce le punte o anche si limita a consegnare la plla ad uno dei tre_ Noi non possiamo farlo, i nostri centrocampisti non sono in grado ne’ il nostro tridente, qualunque esso sia, e’ armonico come chi lo fa da piu’ tempo. Ergo o si sposa questo tipo di gioco senza cambiarlo ai primi rovesci, o piu’ prosaicamente si prende atto della realtà (come già fece Mou all’epoca di Quaresma)= 2 punte e non tre (che poi, nel caso Inter si riducono al solo Icardi malinconicamente lasciato da solo), supportate da un trequartista o da due laterali offensivi.

  50. direi che chi di competenza dovrebbe fare dei ragionamenti, a questo punto…ok che lo scudetto è chimera e che il primo posto tenuto fino alla penultima frutto di una serie di coincidenze che poggiavano su basi non solide, però quello a cui stiamo assistendo è una pericolosa deriva…qualcosa deve cambiare

  51. Fermo restando che lo stadio di proprietà o almeno in comproprietà (con il BBilan), darebbe notevole impulso ai ricavi… mi chiedo, ma se gli sceicchi autofinanziano il loro club, usando società esterne che portano milionarie sponsorizzazioni (City e PSG su tutte)… Thohir non potrebbe fare la stessa cosa con qualcuna delle sue società indonesiane?

    • La cosa che non è chiara è che Thohir non è venuto in Italia con l’intenzione di perdere dei soldi. Sennò i 108 mln li avrebbe messi in conto capitale all’Inter, invece li ha solo prestati, tra l’altro con un interesse del 9%. Perciò ci guadagna pure.

    • Moratti l’avrebbe fatto, anzi se l’avesse fatto probabilmente almeno dal punto di vista dell’Uefa saremmo a posto, Thohir no, ha ancora la speranza di farci del grano con l’Inter, in che modo non lo so, ma certamente ha interesse a sfruttarla come cassa di risonanza per cazzi suoi.
      Secondo me la sua presidenza non andrà oltre i 5-6 anni.

    • Piano, sinceramente non conosco la composizione dell’azionariato di Etihad e delle società di Thoir. Così come non so come queste si incrocino con le rispettive squadre. Però “drenare” soldi da una società verso un’altra (ad esempio attraverso una sponsorizzazione) lo puoi fare se è interesse di entrambe (perchè vuoi abbattere gli utili) o perchè tanto sei il proprietario di tutte e due le società e quindi le “tasche” sono sempre le stesse.
      Ma se tu fossi il socio di Thoir di Teleindonesia, ti girerebbero le palle a vedergli girare parte dei tuoi soldi nel suo giocattolo. Ed allo stesso modo dubito che a Thoir possa far piacere prendere i soldi di una sua società e regalarne un 30% a Moratti.
      Cosa che, fra l’altro, è anche il motivo per cui ha messo gli interessi sul prestito fatto all’Inter.

      Dubito che la famiglia Moratti avrebbe mai fatto una megasponsorizzazione con Saras all’Inter.
      Difatti Massimo ci ha sempre messo i suoi soldi.

  52. Forza inter

  53. non ci avevo fatto caso.. Maura meglio di Murillo, certe cose non devono passare..

  54. Maura penso che tu abbia leggermente equivocato il senso del mio intervento… ironia e paradosso forse mal si conciliano con la sintesi
    però piano con gli insulti a chi non si conosce, chiaro?

    • Non si capisce dal tuo post se oggi come nel dodicennio 94_2006 È da schifo l’atteggiamento verso gli arbitri o il gioco dell’inter. Io, come Maura, ho capito la seconda, e sinceramente dire che l’Inter di Ronaldo faceva schifo sa tanto di juventino.

  55. Comunque credo che non sia nè colpa della Società nè colpa di Mancini, i giocatori sembrano non esserci con la testa. Secondo me è solo un momento mentale. Speriamo passi presto. Comunque sempre FORZA INTER

  56. Bilanisti&Rubentini Superpiangina… hai ragione, ed in effetti dimenticavo il 30% di Moratti…

    Che probabilmente è anche il motivo per cui Thohir ha messo gli interessi sul suo finanziamento all’Inter…

    Recentemente il colosso ChemChina ha praticamente acquisito Pirelli, la quale si dimostra ancora piuttosto interessata a sponsorizzare l’Inter… (forse anche più di prima)

    Mi auguro che almeno questi introiti possano lievitare

  57. Tanti a dire che deve essere cacciato mancini, condivisibile o meno, ma almeno uno a proporre il nome di un sostituto valido ?!? tenendo conto che si avrebbero a libro paga gia 2 stipendi molto importanti.
    Chi vorreste al suo posto adesso ? il ritorno di mazzarri ? mister Vecchi (allenatore attuale primavera e del carpi prima di castori)? Nuciari? oppure pagarne tre per volta come fa il bbilan? e allora chi ?
    Forza un nome, anche ridicolo, ma almeno uno.

  58. Adesso tocca a me…….come detto più volte non parlo di aspetti economici non avendo la necessaria competenza. Mi auguro solo che chi ci guida abbia anche una
    anima sportiva….quella sana passione che unita ad una gestione competente porta sempre risultati. Non capisco sinceramente chi afferma che E T voglia solo farsi pubblicità con l’Inter, nel senso che un intento di tal genere presuppone avere un prodotto che va bene e, al momento, non mi sembra sia il caso della nostra squadra purtroppo.
    Capitolo Arbitri: mi sembra innegabile che stiamo pagando il post Calciopoli come se i responsabili fossimo stati noi. È il sistema italico dove alla lunga la vittima diventa il colpevole. Colpevoli di avere smascherato un mondo lercio che si sta cercando in ogni modo di restaurare. Si vede sempre una sorta di piacere negli arbitri appena hanno la possibilità di darci contro; anche ieri pronti via due ammoniti. ….dalla parte opposta stessi falli neppure sanzionati. …..e qui si passa al
    Capitolo squadra; quando la squadra è composta da grandi giocatori (2010 ) si riesce ad essere più forti dell ‘ accanimento. ….ma ora no……no perché siamo giovani, fragili ed anche privi di campioni. Qualche buon giocatore in prospettiva ma non giocatori forti fatti e finiti…..e diversi elementi non adatti se si vuole una squadra competitiva
    Naturalmente non vanno escluse le responsabilità del tecnico. ….tener fuori elementi come Perisic ed inserire Eder non è comprensibile. ….e naturalmente non si può dimenticare che se non vinci in casa col Carpi, con il Sassuolo, se prendi tre gol in quel modo a Verona….non ci si può attaccare ai mediocri arbitraggi per scaricare evidenti responsabilità sia dell’allenatore che dei giocatori….Buona serata a tutti e sempre FORZA INTER. ….sperando in tempi migliori. …

    • Quoto (quasi) tutto.

      Solo una domanda (a tutto il blog): ma perchè i gol dell’Atalanta e ieri di Borja Valero sono stati convalidati? Qualcuno mi può spiegare perché non è stato applicato il regolamento del gioco del calcio, art. 11?
      In entrambi i casi si può dire che il povero Murillo ci ha messo del suo, ma non era forse influenzato dal fuorigioco degli avversari? Ieri erano in due-tre.

      E per favore non mi venite a dire che li ha rimessi in gioco…

  59. esatto murillo interviene di teste perché sa che alle sue spalle c’è kalinic in agguato. Ergo tenta di non fargliela prendere.
    Ovviamente fosse stata la rubentus al posto nostro, sarebbe stato fuorigioco netto, di quelli che non lasciano dubbi.

  60. Per Corso :
    qualche giorno fa ho fatto una domanda a proposito della decisione di Mancini di disertare l’incontro con gli arbitri, l’ho fatta proprio perchè temevo che di tutta risposta non avrebbero tardato a “farci capire chi comanda”.

    Non stavo contestando le ragioni della protesta, ma a mio avviso le libertà di Mancini terminano quando vanno a sovrapporsi agli interessi della società, l’Inter prima di tutto e sempre, anche se sei Il Mancio® e non ti abbassa a queste cagate…considerando che oggi non sei nella posizione e nel periodo adatto per permetterti determinate uscite.

  61. Qua non se ne esce… a questo punto della stagione e della sfiga (risultato della componente squadra scarsa+arbitraggi scandalosi+mercenari indolenti+allenatore in confusione cronica) potremmo tentare il rito Voodoo o un esorcismo che scacci quello che qualche gobbo di merda ha fatto a noi. Oppure invocare gli arbitri stranieri sui nostri terreni di gioco, probabilmente più scarsi di quelli nostrani ma sicuramente meno tifosi e/o comprabili. Per non parlare della sempre minacciata ma mai realizzata moviola in campo, fortemente contrastata dal francese di merda di cui qualcuno sopra. Così come non guasterebbe una regolatina … al regolamento: le partite finiscono al 90′ e ciò deve valere o per tutto o per niente: se ci possono essere strascichi anche dopo il fischio finale (vedi gli espulsi, i diffidati, la prova tv solo per certi casi), allora devono poter esserci anche per convalidare o annullare gol e fuorigioco, gomitate e fallacci non visti. Come dite? Se sono ubriaco?… sì, e che c’è di male?… Una volta mi ubriacavano i vari Milito, Eto’o e compagnia bella; ora solo la bottiglia.. juvemerdafinoallafine.

  62. riflessione a proposito della Sampdoria…

    Formazione titolare con 4 nostri ex che nel complesso costarono circa 45 milioni (9 Alvarez, 8 Dodò, 14 Ranocchia, 13 Silvestre,) + Cassano…. 3 punti dalla zona retrocessione.
    Va bene che i primi 3 sono appena arrivati, ma pensandoci probabilmente otterremmo diverse risposte ai perchè di questi ultimi anni sciagurati.

    PS : Montella, qui nominato come candidato all’altezza della situazione per sostituire Mancini, sta riuscendo nell’impresa di far rimpiangere Zenga ai doriani.
    Ecco, uno che dopo pochi mesi fuori dal giro accetta di subentrare in una situazione del genere, per quanto mi riguarda è uno che si autoesclude da solo dal giro delle squadre di prima fascia. Un fallimento annunciato. Mi chiedo quanto sarebbe durata da noi la sua tranquillità se dopo 13 partite non ci avesse già fatto svoltare la stagione.

    PS : guai a sottovalutarli perchè Montella è l’ennesimo cadavere in attesa del miracolo.

    • Non penso li sottovaluremo….penso solo che con i vari Nagatomo, Dambrosio, Medel,.Eder non siamo poi tanto meglio di loro…

  63. Nei vari post ho letto di tutto e di più e non saprei cos’altro aggiungere ancora.
    O meglio, una cosa mi sento di aggiungerla:
    all’Inter dovrebbero fare i contratti in base al rendimento sul campo (compreso quello dell’allenatore di turno).
    Voglio proprio vedere se non corrono e sputano sangue per tutti i 95 minuti!

    Detto questo, ho letto da qualche parte il messaggio di un fratello di fede, che recita così:
    “Sono un tifoso interista da decenni.
    Ho avuto quello che ho chiesto, vittorie epiche e indimenticabili e per questo non devo chiedere scusa a nessuno.
    Sono tifoso interista e non ho venduto un solo goal in cambio del mio voto.
    Sono tifoso interista e della mia storia non mi devo vergognare di nulla, non il sangue sulle coppe, e questa cosa non si paga.
    Sono tifoso interista, anni di sofferenza sportiva e lotta contro un sistema palesemente/verificatamente corrotto, mi hanno reso una persona più forte e con una visione che oltrepassa le verità costruite.
    Sono uni tifoso interista e l’attesa della vittoria, l’attesa del mio momento, mi ha reso una persona non viziata, non prevaricatrice, non disposta a tutto per scavalcare gli altri e non incline alla corruzione, non per manifesta santità (non sia mai), ma per la ovvia ragione che la goduria è fortemente limitata quando non ti meriti le cose che hai.
    Sono un tifoso interista, non mi spaventano i lunedì dopo una sconfitta assurda. Più ne metto in fila e più assurda sarà la prossima vittoria.
    Sono un tifoso interista, ho un pazienza infinita, se non l’avessi sarei tifoso di una tra tutte le squadre passate dalla serie B.”

    • il messaggio del fratello di fede è pura poesia#amala.sempre.pronto.ovunque…
      by Interista Patafisico.

  64. Grande !
    Però è meglio se il lunedì di vittoria arrivi subito..

  65. dopo una roba oscena come quella di sabato sera il problema è un’espulsione all’83’

    mi domando a cosa serva, se non a salvare il culo a un allenatore fallito

    chiunque veda le partite senza gli occhiali nerazzurri, chiunque conservi un minimo di raziocinio, sa benissimo che quest’anno gli arbitri sono davvero l’ultimo dei problemi, e queste puttanate scritte da parolai a un tanto a bit servono solo a raccogliere traffico per i loro ignobili siti

    • Esatto tagnin!
      Come dici tu molti tifosi inguaribili sognatori dovrebbero “vedere le partite senza gli occhiali nerazzurri” e forse capirebbero come stanno effettivamente le cose…ma presumo che continuino ad analizzare chirurgicamente una rimessa laterale non data, un fallo dubbio a centrocampo o una protesta più o meno vibrante di chicchessia, piuttosto che rendersi conto del nostro ZERO ASSOLUTO COME IDEA DI GIOCO e di conseguenza ZERO VOGLIA DI VINCERE che il simpaticone in panchina ci ha inculcato.

  66. più che gli episodi nello specifico, la cosa che mi fa sbroccare è il metro di giudizio sbilanciato ed atteggiamenti sempre sfacciati nei confronti dei nostri, ma a mente fredda non si può ignorare che sarebbe bastata solo un po’di attenzione e di rabbia agonistica in più nei minuti di recupero per essere terzi in solitaria.

    Sassuolo (95′), Carpi (93′), Fiorentina (92′) fanno 4 punti in totale … e qui gli arbitri c’entrano ben poco.

    Sinceramente ho smesso di crederci, Vedo il terzo posto apparecchiato per la Roma che a differenza nostra, anche se a colpi di culo, nei minuti di recupero ha portato a casa tutti i punti che noi abbiamo buttato nel cesso.
    Forse il loro “culo”(così come il nostro “culo” di inizio campionato), è generato dalla compattezza e dalla voglia di vincere, quella cosa che avevamo e che a Gennaio abbiamo misteriosamente perso per strada…

    Non credo alla viola terza, il terzo posto è lì a soli 2 punti, ma nella situazione attuale sembra distante almeno 20

  67. La cosa che non mi sconfinfera del discorso arbitri è che stà dibentando un alibi.
    Oltretutto si rischia di trasformarlo in un alibi per la pochezza della squadra.
    Mi spiego: ammesso e non concesso che l’arbitro abbia orientato il risultato, non è certo stato per sua colpa che abbiamo fatto un solo tiro in porta. Come non è una sua colpa se non riusciamo a mettere insieme un passaggio in verticale manco a piangere. E via dicendo.

    E qui torniamo al solito punto: al di là del risultato, è la qualità del gioco che ci dà il valore di una squadra. Che ci dice che continuità potrà avere o se sarà in grado di rialzarsi da una scoppola (magari subita per danno arbitrale) o da un momento no.
    E la qualità era bassa anche quando ci girava tutto bene (arbitri inclusi) ed arrivavano i risultati.

    Ma per come stiamo messi adesso, dubito che sarà questo punto ad impedirci di centrare il terzo posto. Per questo mi sento di essere piuttosto tiepido su mazzoleni e preferirei concentrarmi sulle nostre trame di gioco o sulla nostra condizione atletica.

  68. che non debba diventare un alibi siamo d’accordo, ma se Alex stende Icardi a porta vuota gli dai il rosso e non ci sono cazzi…così come se Rodriguez ci blocca una ripartenza gli dai il giallo… non che ammonisci il nostro per proteste nell’azione successiva, ma andiamo oltre

    Parlando della partita con la viola, ho notato in più di un’occasione Palacio ed Eder scattare dietro i difensori con i tempi giusti, ma a turno Kondo e soprattutto Brozovic (sulla carta il nostro centrocampista più tecnico) nel momento di mandarli in porta con un lancio (o almeno provarci) hanno preferito non rischiare la giocata scaricando al compagno più vicino.
    Se mandi in fumo 5 o 6 occasioni così a partita senza nemmeno provarci, la vedo dura sorprendere le difese quando si riposizionano dietro la linea della palla…se poi nello scaricare al più vicino sbagli anche la misura del passaggio, devi correre 40 metri indietro per coprire le ripartenze.

    Si era capito da Ottobre che avevamo bisogno di qualcosa a centrocampo… invece a Gennaio abbiamo peggiorato ulteriormente la situazione

  69. a dir la verità uno l’hai fatto, di passaggio verticale, sei andato dritto in porta
    per dire che non sarà una roba così difficile, se però dopo mesi di allenamenti, partite e selfies, due giocatori insieme da un anno mettono insieme un passaggio, chissà quanto ci vorrà ai nuovi

    quanto alla qualità del gioco, ricordo quando la classifica veniva sbattuta in faccia a chi osava sottolineare l’intrinseca inconsistenza di questa squadra, sicuramente come alibi era certamente più gradevole delle ridicole proteste contro le decisioni arbitrali

    • il discorso è che ora come ora possono anche starci le critiche per il gioco o per com’è stato gestito il mercato.

      Non ci stava criticare dopo 3 giornate a punteggio pieno con una squadra rivoluzionata e con giocatori ancora da valutare

  70. è chiaro che gli arbitri possono decidere una partita e anche un campionato.
    vedi ronaldo nel ’98

    ma veramente vogliamo credere che oggi siamo lì per colpa di una qualunque decisione arbitrale?

    al di là di questo
    io veramente mi chiedo cosa sia l’inter a livello societario.
    sono due anni che il cicciobello è arrivato. da quello che si sa, i debiti ci sono sempre, i ricavi non ci sono, la struttura del merchandising mi pare come prima, quindi debole. a livello emotivo e di appartenenza la sua presenza è pari a zero, oltre ad essere un probabile portasfiga quando va allo stadio

    siamo una squadra senza anima a cominciare dal vertice

  71. La cosa più brutta è che in campo i limiti li vediamo benissimo tutti, ma abbiamo tutti l’impressione che non verranno mai risolti.

    • Quoto. Oggi mi sembra che questo sia il più grande problema: nessuno sembra avere, meglio ha, idea sulle minime cose da fare per invertire/arrestare la tendenza (allenatore in primis). E se sei un gruppo dove tutti si guardano e terrorizzati (qualcuno magari pure con il sorrisetto da rivincita del tipo ben ti sta) si dicono ma… mò che famo? la caduta non si arresta.

  72. “Siamo una squadra senza anima a cominciare dal vertice”…Esatto; il problema inizia proprio da questo aspetto e quello che vediamo ora è la logica conseguenza di tale mancanza. Di E.T. mi piace il non drammatizzare la situazione e la sua flemma; mi sembra però che non si sia reso ancora bene conto di cosi significhi il calcio e l’ Inter per noi tifosi; la passione e soprattutto la determnizione nel raggiungimento degli obiettivi deve essere sempre posta al centro dell’ attenzione. Non dico vincere per forza che non è possibile farlo sempre (specie se combatti contro chi la vittoria la vuole raggiungere eludendo le regole senza essere punito….ogni riferimento ai gobbi è puramente voluto….) ma competere per farlo; non si può abbassare ogni volta l’ asticella se l’ obiettivo si allontana……si vuole la c.l. ma non si raggiunge…vada per l’E.L…..questo non può andare bene se sei l’ Inter (come storia, come blasone etc etc….). Ci vuole l’ anima e l’ anima si può formare soltanto in un modo; senso di appartenenza e nucleo solido formato da 4.5 elementi della stessa nazione (preferibilmente argentini…..) che sappiano giocare bene e che soprattutto abbiano passione e fame per arrivare allo scopo…

  73. Ma cosa significa? Ma quale alibi?
    Giocare da fare schifo e avere decisioni arbitrali discutibili a sfavore sempre contro sono due cose distinte e separate, in cui l’una non esclude l’altra.

    È il gioco del calcio, si può vincere anche facendo cagare, non succederà spesso, ma succede, e spesso da lì poi cominciano altre storie.

    Esempio facile facile: adesso la patina della Storia, fa sì che noi non si sia sbagliato neanche una partita, tutto perfetto, tutto fantastico, amala, evviva, olè.

    Ecco, invece prendiamo la sera di Kiev.
    Quella sera giocammo maluccio, concedetemelo. E un po’ tutto il girone stentammo parecchio.
    Due a zero secco e annichilente col Barcellona, pareggino stiracchiato col Rubin, ve lo ricordate?

    Bene. Mettiamo il caso che il gol di Sneijder al 90esimo fosse stato ingiustamente annullato per un fuorigioco inventato, per un fallo che non esiste, boh, vedete un po’ voi, a me cambia poco.
    Addio Champions, addio grandi partite con Chelsea, Barcellona, Bayern e trionfi annessi e connessi.

    Magari la squadra avrebbe sbracato, i tifosi avrebbero iniziato a fare quello che stanno esattamente facendo oggi, e l’Inter avrebbe perso lo scudetto, chi lo sa.
    Tutto sommato l’abbiamo vinto all’ultima giornata.
    Sarebbe bastato, non so, annullare il gol di Milito, dare un rigore al Siena e addio anche a quello.

    Risultato?
    Si sarebbe detto questo:

    Ok, non ci possiamo attaccare agli arbitri, è ridicolo. In fondo se una squadra è forte vince comunque.
    Avevamo il Rubin e la Dinamo, dovevamo passare come secondi e invece abbiamo fatto un girone da schifo.
    Per non parlare del campionato, ci siamo fatti rimontare dalla Roma, dai, dalla Roma di Ranieri

    e ti credo, del resto abbiamo dato via un campione come Ibra per prendere un trentenne del Genoa, un trentenne del Bayern ed uno scarto del Real.

    Diciamoci la verità, sto Mourinho ha fallito.

    • capisco il discorso e in linea di massimo sono d’accordo
      ma quella sera a kiev facemmo un partitone, la partita doveva finire 6-1
      il loro gol fu un’autorete sfortunata

  74. Abbiamo tanti attaccanti in rosa e pochi centrocampisti, a gennaio abbiamo pure peggiorato la situazione…

    Il centrocampo di una squadra di calcio è come il motore per un’automobile…

    Noi abbiamo un centrocampo diesel e tra l’altro, con pochi cavalli…

    2 dei nostri ronzini saranno appiedati e con la Samp servirà un miracolo…

    Spero di rivedere in campo Gnoukourì, ma so già che non basterà…

    Nella difficoltà del momento, deve venire fuori quel qualcosa in più che un allenatore d’esperienza deve avere nel suo bagaglio tecnico…

    Penso anche alla classe di Ljiajc relegata in panchina…

    E al tirare fuori le palle che non guasta mai

  75. …dopo una roba oscena come quella di sabato sera il problema è un’espulsione all’83’
    mi domando a cosa serva, se non a salvare il culo a un allenatore fallito (Tagnin).

    Nonostante la mia reiterata poca simpatica verso il “mancio bis” devo ammettere che l’inizio del campionato (seppur fortunoso nei risultati) mi aveva indotto a pensare/sperare in un qualcosa di positivo.
    Ho ricominciato a frequentare il Meazza con l’Inter che giocava in casa con il Genoa (1 – 0).
    Poi sono susseguite partite con la Lazio, Sassuolo, Carpi e Chievo, con un bottino di 4 miseri punti e con prestazioni della mia squadra al limite del vomito!
    Nessuna ripartenza, nessuna verticalizzazione, nessuno che si smarca, le rimesse sono sempre a favore dell’avversario, una miriade di passaggi sbagliati, una miriade di retropassaggi al portiere.
    Uno scempio!
    Ma sapete la cosa che più di tutto mi manda in bestia? E’ che NESSUNO CORRE!
    Sembra tra loro facciano a gara chi suda meno… A questo punto mi chiedo: durante la settimana cosa cazzo fanno?
    Come si allenano? Viene impartito loro un benché minimo schema (questo sconosciuto!) di gioco?
    Mi è capitato solo una volta quest’anno di assistere agli allenamenti in Pinetina e sono tornato a casa incazzato e con diversi dubbi.
    L’allenamento (?!?!) se così lo si può chiamare consiste nel fare una pseudo partitella dove il nostro “eroe” fa a gara con le mezze seghe a chi è più bravo a tirare le punizioni.
    Peccato che durante la partita domenicale, non c’è proprio un cazzo di nessuno che le sappia tirare come di deve.
    Ora, se in una squadra scarsa tecnicamente come la nostra ed in più nessuno che corre e/o si propone per il passaggio smarcante, ecco che il risultato è bello che fatto.
    Sì, ok, gli arbitri sono dei killer silenti (soprattutto con noi), ma il danno peggiore lo sta facendo Mancini (allenatore fallito) con questa manica di mercenari.
    Quando in 95 minuti tiri in porta solo 2 volte, hai voglia a prendertela con il Mazzoleni di turno.
    Ammetto che anch’io ero incorso nell’errore di aver dato la colpa all’arbitro, ma a mente fredda mi sento di confessare che non è così.

    • In effetti è dal 2010 che, anche cambiando gli interpreti, non abbiamo mai dato l’impressione di una squadra in grado di tenere una condizione atletica adeguata, tranne nei canonici due/tre mesi (a essere buoni) a campionato. Non si allenano? All’Inter si cazzeggia? Non sanno dove correre e a che scopo? Boh!

  76. Collega interista:
    come giochiamo da schifo, Mancini vattene, stiamo per fallire, arbitri di merda, Mazzoleni sparati, Icardi non tocca palla, Tohir caccia i soldi, cosacenefacciamodiEder…

    Collega milanista:
    finalmente abbiamo un gioco, arriveremo terzi, Mihailovic ha messo in riga Balo, gli arbitri sono brava gente, andremo avanti anche senza Mr. Bee, Baccapalloned’oro…

    Guardo la classifica:
    Inter 45
    Milan 43

    Mah…

  77. E poi un’altra domanda a tutti; ma chi è sto Bellinazzo che ogni tanto interviene a parlare di economia e dei conti dell’ Inter? Ma perchè parla sempre e solo dei conti dell’ Inter e non si occupa mai dei gobbi oppure del Milan, oppure della Roma o altri????? Ma chi è e cosa cazzo vuole????

  78. sì ma ditemi che roba prendete per vivere in un perenne 2009-2010

    e soprattutto fatela girare

  79. Este, non stò parlando in astratto di un principio. Mi limito a fare delle considerazioni su questa Inter e come la vedo nella realtà senza scomodare futuri alternativi che non possiedo la capacità di vedere.

    E, lungi dal voler negare la possibilità per un arbitro di decidere il risultato, vedo una squadra che ha sempre giocato male. Anche quando gli arbitri non la tartassavano ed i risultati arrivavano.
    Quindi non una squadra che ha sbracato perchè affossata da terzi ma che ha finito per raccogliere quanto ha seminato.

    PS: mi permetto di far notare che la partita con la Dinamo e questa con la Fiorentina hanno seguito proprio lo stesso canovaccio.

  80. Squadra in ritiro fino a Sabato

    Quando si iniziano a sentire queste cose significa che l’aria si è fatta pesante.
    Da qui in poi subentra il rischio che qualcuno inizi a giocare contro.

    • L’aria si è fatta pesante.
      Vero.
      Sarebbe anche ora che qualcuno cominciasse a correre.
      E che capisse dov’è.

      Io, per esempio, comincio ad averne piene le palle di gente che non corre e non si sbatte.
      E – mi ripeto – finora l’unico che ho sempre visto sbattersi (magari male, ma sbattersi) è Mauro Icardi.

      Anche altri hanno fatto il loro (ad esempio, Palacio ultimamente): ma l’unico che IO ho visto (posso ovviamente sbagliare) è l’attuale capitano. Per ora, la “c” è minuscola, comunque: poi vedremo.

      Ah, e se qualcuno comincia a giocare contro, mi auguro – spero vivamente – che ci sia anche qualcuno che lo prenda a calci nel culo.

  81. Adesso dopo i comprensibili sfoghi di rito mi aspetto che le persone che continuano a gettare fango e guano sulla nostra squadra e sui nostri colori si riprendano e cambino registro, oppure cambino blog perchè mi sarei un pochino rotto le palle…in fondo per leggere ste cose che molti stanno postando basterebbero le pi!!!!

  82. se vuoi portare sfiga, ci riesci benissimo

  83. alebianchi

    Mah, io ricordo un’altra partita.
    Ricordo che Shevchenko sbagliò un gol di un soffio.
    E, più in generale, il girone non fu esaltante. Tanto che quando capitammo col Chelsea ci sentivamo già con un piede fuori.

    Ma aldilà di questo, quello che voglio dire è un’altra cosa: che bene o male che si giochi, una decisione sbagliata può spostare gli equilibri.
    Fa parte del gioco del calcio, l’errore è umano, ci può stare, ma sposta gli equilibri.
    Perciò, quando si viene penalizzati troppo e troppo spesso, bisogna fare qualcosa per tutelarsi.

    tagnin
    non si tratta di essere ancorati al 2010, il mio era un esempio per dire che anche una squadra fortissima può mandare all’aria una stagione per colpa di una decisione arbitrale.
    E se già quella squadra faceva fatica a vincere nonostante alcuni arbitraggi, figuriamoci quella di oggi.

    A me sembrava un esempio comprensibilissimo, e mi sembra strano che tu non l’abbia compreso.

    Mentre mi sembra molto meno strano che tu abbia fatto finta di non comprenderlo, per mera convenienza.

    Ma così qualsiasi ragionamento perde di costruttività.
    Un po’ come il 99% dei commenti (inutilmente) disfattisti che ci avete regalato in questo periodo

    che ci ha illustrato benissimo i problemi
    ma ovviamente idee e soluzioni personali, manco a parlarne.

    • Este, fidati, ricordi male.
      Se hai occasione prova a rivederla quella partita “sottozero” e vedrai che ha ragione alebianchi.
      A parte poi che Dinamo Kiev e Rubin Kazan erano i campioni in carica dei rispettivi campionati nazionali (così come il Barcellona, pure detentore della CL e che l’avrebbe rivinta subito dopo nel 2011); il nostro quindi tutto era tranne che un girone morbido come qualcuno vorrebbe lasciar intendere (anzi, casomai era “il girone di ferro” di quell’edizione di CL).

      Senza volermi riferire a te in particolare, mi rammarica osservare che ormai si è affermata anche tra insospettabili la tendenza a ricordare solo gli episodi favorevoli alla banda Mourihno di quella cavalcata europea, quando invece ce ne sono stati altrettanti di contrari, anche capitati in occasioni cruciali, in cui sarebbe stato facile, magari, abbattersi o lasciarsi prendere dal panico, innescando effetti-domino potenzialmente disastrosi.
      Ma siccome tali episodi avversi si è stati invece in grado di superarli, la grancassa della propaganda mediatica ha scelto astutamente di far cadere un assordante silenzio sulla cronaca dei medesimi, in modo da riuscire in pochissimi anni (anche a causa dei pessimi risultati delle stagioni successive al 2010-2011 ed all’isteria che ne è susseguita) a portare a compimento l’opera di rimozione della realtà storica, una vera damnatio memoriae.

      Mazzoleni o non mazzoleni, quella squadra che fu’, se la sarebbe mangiata la partita di domenica scorsa.

  84. Per quanto sia Manciniano di errori ne fa. Non mi dilungo perchè ci pensano abbondatemente gli altri. Io spero che abiuri il 433: tutte le volte che ci ha provato e’ andata male, squadra sempre poco propositiva con poche azioni da gol create. Rammento il tridente con van der meyde e kily gonzales esterni, in un ritorno di derby d’Europa non troppo fortunato. Basta e avanza.

    Due punte con Liajc dietro, questa per me é la soluzione.

    In alternativa due punte con due esterni di ruolo= Biabiany a destra, Perisic a sx. L’adattamento di Lijaic a destra é stato provato, ed è andata male= c’é Appiano per fare altre prove.

  85. Zarate che strozza Murillo: 3 giornate

    Kondogbia che manda a quel paese l’arbitro: 2 giornate

    L’avesse fatto Melo lo avrebbero chiuso nella vergine di Norimberga.

    Invece, al modico prezzo di 3 giornate (considerate che l’espulsione diretta ne contempla 2 in automatico, di solito), tutti gli altri possono prendersi la libertà di mettere le mani al collo dei nostri giocatori.

    Quindi, voglio immaginare, che con 4 giornate puoi tirare un paio di ceffoni
    con 5 giornate una randellata nei denti
    con 6 giornate un cazzotto senza cazzottiera
    con 7 giornate un cazzotto con cazzottiera
    con 10 giornate gli si può slogare dolosamente un osso a piacere.

    Giocatori di serie A, sbizzarritevi.
    I nostri sono lì apposta.

    Tanto per noi lamentarci è una cosa ridicola.
    Quelli forti vincono anche se squalificati.

    Tsè.

  86. Eccerto, io faccio un contratto da 30.000.000 (leggasi trentamilioni di eurini) con una società sull’orlo del fallimento (strano che non sia già in concordato preventivo).

    Presunti interisti, mentalmente talmente deboli, da farsi influenzare dai numeri sparati dalle PI.

    (ci arrivate da soli vero, sul dove mettervi i vostri conteggi/numeri?)

    ps: un caro saluto a tutti i vecchi Bauscia (forse tranne uno…)

  87. siamo arrivati la punto di fare polemica contro i mulini a vento per 3 giornate di squalifica a un giocatore avversario, tanto l’importante è tenere il punto, del resto, senso del ridicolo compreso, chi se ne frega

    p.s. e mai una volta che le diano al nostro condottiero, porcatroia, anche se mi spiacerebbe per silvinho, che non avrebbe più nessuno con cui confessarsi nascosto sotto l’akorevole protezione della panchina

    • Caro tagnin
      quello si chiama vittimismo o “arte del lamentarsi a prescindere”…non c’è da stupirsi di cotanta coerenza di certi personaggi…pfff!

  88. 🙂 non e` cambiato un cazzo. Molto bene.

  89. Pero’ mettere il culo a bagno servirebbe a tutti; per dire in 2 domeniche la fiorentina racimolera’ 1 punto a fatica ed il Milan uguale, poi ricominceranno le coppe e la Roma dovra’ leccarsi le ferite dei 6-7 gol abitualmente incassati in Europa, cosi’ come le altre in Europa league pagheranno qualcosa; anoi bastera’ ricominciare a fare qualcosa di meglio (non dovrebbe essere impresa epica) per levarsi di dosso questa mitica patina di sfiga ; si puo’ anche produrre poco , ma prendere gol oltre il 90 in 4 casi e’ un evento…da ufficio inchieste e non posso immaginare che duri (per dire , la Roma l’ha sfangata a Sassuolo, rigore fuori e con la Samp , traversa piena); ci dice il contrario e’ un poco poco in malafede

  90. Ha speso 17 mln per Perisic: perché non gioca mai? Ha voluto assolutamente Melo: perché? Gnoukouri non parte mai titolare: perché non farlo entrare quando ci facciamo schiacciare, almeno per migliorare le ripartenze? Con questi calciatori Mazzarri avrebbe fatto meglio? Per me si.

  91. Incredibile ! Psg-chelsea piu’ giocate di qualita’ di quante se ne possano vedere nelle 39 giornate del nostro piccolo torneo amatoriale della serie A (anzi a, minuscola). Calcio allo stato puro, piacere, gusto, fisicita’, che bello ! (piccolo sospiro nel vedere il trottolino Maxwell, straordinaria intuizione di Mancini, il gigante Ibra, sempre in imbarazzo in Champion, e sua maestà thiago motta, l’ ultimo vero regista della nostra storia, secondo- negli ultimi 20 anni- solo a veron)

  92. Per dire, quando dispiace per i pixel sprecati.
    A ripetere alla nausea che sono due discorsi diversi quello per il gioco espresso dalla squadra e quello sul trattamento arbitrale.

    Macché.

    Siccome facciamo cagare tutto fa brodo, e si rasenta il ridicolo a dire che sarebbe bello essere trattati come gli altri.
    Non dico come la Juve, manco il Milan,
    mi basta come tutti gli altri.

    Eh, ma si sfiora il ridicolo, lo capisco.

    Attendo pazientemente un discorso costruttivo, uno.
    Fatelo un nome di un allenatore.

    Sia mai, eh.
    Solo distruggere. Mai proposte.

    I grillini nerazzurri.

    Mah.

    Un caro saluto a SER Bauscia
    (sempre che l’uno in questione non sia io :))

  93. lo mi son visto il Psg che non è male, palla sempre a terra, passaggi precisi, gran tecnica.. Vero che ha speso vagonate di euro pero non è solo accozzaglia di individualità_ Chelsea ha giocato solo in contropiede, e anche lì i campioni non mancano..

  94. Questo blog è rimasto l’ unica cosa piacevole dell’ essere interista, leggo sempre tutto con interesse e curiosità e la cosa che più mi ha colpito di quest’ ultima ondata di commenti sono state le parole di Castori confidate ad un amico a commento della partita con noi, avrebbe dunque detto di aver visto una squadra che pare non allenata, con giocatori buttati lì alla cazzo (sono sicuro che ha usato proprio questo termine!) cioè ragazzi, NON ALLENATA!

    Ora, Castori non sarà magari il guru delle panchine ma la sua onesta serie A se l’ è guadagnata a suon di gavetta ed è probabile che ne capisca abbastanza; tutti coloro che guardano l’ Inter penso abbiano questa impressione ma se lo dice un addetto ai lavori, lontano da microfoni e tv quindi libero di dire ciò che vuole senza filtri, allora la faccenda si fa un po’ più grave secondo me.

    Dunque che fare?
    Perdonatemi, ve la butto lì tra il serio ed il faceto: abbiamo già due allenatori a libro paga, e che paga!!, quindi è impensabile farne arrivare un terzo, fossi in Thohir (con i coglioni spappolati) toglierei il mancio dalla panca e lo metterei in società a “sedurre” giocatori al telefono visto che altro non sa fare, poi chiamerei Strazziarri (BOATO, lo so…) e gli direi: “caro, è finita la pacchia, torni in panca a far figure di merda, non ti lascio più a casa a rotolarti sul pavimento dalle risate, ma visto che non era solo colpa tua ti do carta bianca coi giocatori, fanne quel cazzo che vuoi ma soprattutto massacrali senza pietà in allenamento, falli piangere, implorare pietà, vedi se riesci a cavare qualcosa da questa manica di insulsi, voglio vedere il sangue alla pinetina, almeno fino a che non sarò riuscito a liberarmi di ‘sta cazzo di società, ma chi me l’ ha fatto fare!”.

    Ok, perdonate il delirio ma questa squadra mi sta mandando fuori di senno.

    • Una standing ovation da parte mia!

      Grande Mick!

    • in quel caso ad implorare pietà sarebbero solo i tifosi, dai per favore…

    • Quoto anche io. Aggiungo che anche senza l’osservazione di Castori era facile intuire che la squadra non è allenata e quindi indirizzata bene. Io ho l’impressione che il Mancio pretenda dai giocatori che sappiano dove andare e cosa fare. Penso invece che il mister insegni cosa fare e dove andare, perdonate la bestemmia, anche a Messi. Non si finisce mai di imparare. Perdonate ancora l’esempio ma al milan ai tempi del miglior kaka questi faceva insieme a tutti una bella seduta per il miglioramento del palleggio. E a molti dei nostri farebbe molto bene. Nelle parole del Mancio “li rimetto ad allenarsi contro il muro” ho il dubbio che non abbia capito durante gli allenamenti e le partite se ha palleggiatori o scarponi.
      Le parole del primo ritiro di Cambiasso (Mancio allenatore) “il mister non ha visto che sono mancino” riferendosi alla sua posizione in campo durante le prime partite amichevoli, lasciano intendere alcune cose. Sicuramente troppa presunzione.
      Tema arbitri. Sbagliano tanto nei ns confronti. Molto. La categoria ci vede come il fumo negli occhi, abbiamo distrutto il giochino e smerdato tutta la categoria e in questo sono finiti anche quelli che erano fuori dai giochi. Il risultato è che se possono ci bastonano. La società che sembra assente, il mister che fa la fighetta e non partecipa all’incontro con loro, ecc. Cose che non aiutano.
      Ultima considerazione. Io ho l’impressione che gli altri corrano sempre di più. Il fatto che arrivino primi sulla palla secondo mè è indice di una preparazione non adeguata. In questo momento dovrebbero correre come missili e invece sembrano imballati come dopo il ritiro. Non riesco a darmi una spiegazione.

  95. Grazie Enzo, troppo gentile, non me l’ aspettavo, anzi avevo un po’ di paura 😉

  96. mazzarri e allenamenti punitivi a parte(è tardi per entrambi,per il predecessore il clima è stato artatamente avvelenato da quegli stessi tifosi che oggi ci raccontano che meglio di così non si può fare) l’idea del cambio in corsa resta in piedi anzi,si rafforza sempre più col passare delle partite e dei punti gettati al cesso

    poi posso capire che il presidente tranquillizzi tutti sulle conseguenze di una ennesima mancata partecipazione alla CL,ma ricalibrare gli obiettivi è un modo come un altro per ammettere il fallimento di una stagione nata con ben altre premesse

    le conseguenze di un’altra stagione davanti alla TV ci saranno perlomeno in termini di partenze (gente difficile da trattenere = perdita di potere contrattuale) e arrivi (offrire soldi a palate per convincere gente comunque non di prima fascia a giocare a tipo Frosinone,che speriamo si salvi non per altro ma per mandare la simpatia di Ferrero in tour a Chiavari),il tutto con le risorse depauperate dai milioni dell’UEFA che a inizio stagione sembravano indispensabili

    mi chiedo come ci si possa far andar bene un’eventualità del genere senza provare a svoltare in qualche modo,poi veramente,scegliete uno che non si creda un fenomeno e già avrebbe fatto meglio del predecessore

  97. Secondo me ha ragione Tagnin. Il rischio di implosione è elevato. Secondo Mancini ha ancora due partite: 3 punti con la Samp e poi almeno una partita con i controcazzi con la juve dove non saranno richiesti i 3 punti ma almeno uscire con la maglia bagnata. In caso contrario la società faccia le sue scelte. Anche Baresi in panchina.

  98. Quante pianisti da blog…
    I pianoforti hanno notoriamente tasti neri e bianchi alternati in modo costante.
    Almeno pitturate le vostre tastiere con un tasto bianco ed uno nero, stile scacchiera.
    Mah…
    Ha ragione Rubens.
    Peggio dei gonzi.

  99. A questo punto a Mancini, ancor più che il nulla che ha messo in campo, rimprovero la riesumazione del water.
    Che non si può sentire.
    Non possiamo dimenticarci lo schifo della sua gestione.
    Cioè, posso capire che si possa volere passare ad altro, ma tornare indietro è puro autolesionismo.

    Alessandro, se si ricominciasse a fare qualcosa di meglio saremmo tutti contenti.
    Il problema è che il qualcosa di meglio lo aspettiamo da un po’. E non arriva.
    Ora, io vorrei essere ottimista ma non mi pare che lo spettacolo che abbiamo sotto gli occhi giustifichi tale speranza.

  100. Lele, Tagnin ha ragione però il cambio in corsa è pericoloso e andrebbe fatto solo se i giocatori abbandonano Mancini e non giocano più. Fino a quel punto, anche se i risultati sono sotto gli occhi di tutti, credo sia più igienico mantenerlo sulla panchina. Poi a fine anno si tirano le somme e si prende la decisione. certo in società qualcuno dei ragionamenti li deve cominciare a fare…Viaggiamo meno del Carpi in questo momento, dunque bisogna capire se la squadra ha mollato del tutto o c’è spazio per una reazione

    • però il cambio in corsa era pericoloso anche l’anno scorso, invece eravamo noni e siamo arrivati ottavi

      it’s not like pizza and figs, come dicono in PL

  101. sono ancora più tranchant, o 3 punti con la Samp oppure ci presentiamo coi gobbi gasatissimi sotto l’effetto del cambio tecnico

    no, perché tra l’altro questo litiga con mezza rosa, degli ominicchi in sè mi interessa poco ma mi svaluta gli asset, e visto che è un wannabe tecnico manager non si può non tener conto di questo aspetto

    • a questo punto andava esonerato dopo il mancato conseguimento dei 6 punti con le veronesi e la successiva sconfitta con la Fiorentina…a questo punto non so…di certo ha litigato con alcuni, bisogna capire la squadra in generale come si pone nei confronti del tecnico. se contro la Samp si naufraga allora l’esonero sarà necessario

    • semmai si sarebbe dovuto dimettere, mica è una hapra succhiasoldi, lui

      che poi siamo sempre ai wishful thinkings, ahimè

  102. Tagnin,
    ricordo che gli accordi erano:
    a Voi la Coppa Italia, e a noi la partita di campionato.
    Adesso non cominciamo con ste storie, gasatissimi di qua, magliette bagnate di là…

    Rimanete ai patti!

  103. Perchè non ti levi dalle balle goBBo ladro retrocesso?

  104. Ner frattempo che ve sbattete ne l’atroce dubbio amletico si è mejo fa ritorna’ er Mazzarro o continua’ co’ ‘a cinciallegra che c’avete ‘n panchina, er Mancino, me permetto de invitavve a guarda’ stasera come ggioca ‘na squadra degna de tar nome, alias ‘a Maggica, e come la guida con mano ferma quer condottiero impavido che risponne ar nome illustre de ser Luciano da Certaldo.

    Cosi’, forse, a vede’ ‘e scoribbande de Maiconne er Gigante, ve sovvie’ ‘n ricordo, ‘na reminescenza, ‘n antico bagliore de li tempi antichi e po’ esse che ve s’allevia ‘n po’ ‘sto purgatorio ‘ndo v’hanno rinchiuso, porelli…

    Ah, e me riccomanno, portàteve puro quarcosa pe’ riparavve l’occhi, datosi che a certe serate de gala scintillanti nun ce séte più abbituati.

    • anvedi questi come scintillano in Europa co ‘na media de 7 carciofi a partita

    • Eppure, me sa’ che te venneresti l’anima e puro quarcos’artro a Messer Berzebù ‘n persona pe’ pote’ assapora’ solo uno de que’ 7 carciofi.
      Invece, caro mio, gnente da fa’.
      Nun c’è trippa pe’ gatti.

    • c’è modo e modo d’annà in Europa sai, voi ve fate dei gran giri in autunno ma in primavera nun zapete manco com’è fatta

      c’hai presente le Colonne d’Ercole de l’antenati tua?

      ecco, per voi so’ l’ottavi de ciempions

      dopo l’ignoto

  105. Ahhhh pirla tu sei romanista come io Messi. Sei simpatico però

  106. Sì, vabbè, ma un nome?

    Una strategia?

    Niente.

    Sceglietevoiunochenonfacciailfenomeno non vuol dire un’acca, fin qui ci siamo no?

  107. B&R

    come vedi, non ero io quello ossessionato.

    Andando per logica tutte le strade portavano lì.
    Posso solo dirti che oggi a Milano piove, ecco.

  108. Avanti con Roberto Mancini, io continuo ad avere fiducia in lui

  109. A tutti quelli che fanno profezie sull’esonero del nostro mister, dico, tranquilli, lui rimane anche se perdiamo con Samp e Juve.
    Secondo voi ET ha investito tanto su Mancini in termini di fiducia ILLIMITATA, di ruolo di manager, di immagine, di denari per quanto possibile, e ora lo manda via? MA dai chi ci crede?? non avete capito che gli ha dato e manterrà carta bianca, magari gli darà qualche suggerimento, ma lo lascerà al timone. Inoltre avere tre allenatori a busta paga non se lo può permettere nemmeno il Psg.
    Se poi farlo rimanere è il male minore (e io propendo per questa tesi) non sta a noi dimostrarlo, lo vedremo. E’ evidente che qualcosa si è rotto (oltre alle nostre palle) ma non possiamo saperlo.
    Perciò keep calm e keep Mancini.

    • ma quali profezie, ormai siamo agli auspici guardando i fondi del caffè

      che poi è più o meno il metodo con cui di volta in volta vengono scelti i terzini titolari, eh

  110. Mamma che rottura di pa***.
    E mica ve l’ha ordinato il medico di guardare l’Inter, o almeno di venire qua a vomitare ca**ate.
    E guardatevi le partite della rubentus vostra.
    E’ prima, è bella, gioca bene, ha i super fatturati, ha lapo e i suoi transamici e ha il conad stadium di proprietà.
    Perchè venite qua a prendervi i vaffa?
    (perchè prima o poi arrivano, eh…).

  111. Tagnin
    torno a ripetere:

    non gliene frega a nessuno che l’allenatore dell’Inter sia o non sia Mancini, purché l’Inter migliori, almeno in termini di risultati.

    Ok, hai proposto l’esonero, e ci sta, voglio dire, è innegabile che la squadra vada male e abbiamo esonerato i tecnici per molto meno.
    Bene.

    Ma non è tutto qui.
    Una volta che l’hai mandato a casa, in genere, diciamo così, statisticamente, è buona norma metterne un altro in panchina.

    Ora, quello che ti chiedo è: la tua proposta qual è? Una soluzione interna? E se sì, chi?
    Un terzo allenatore? E se sì chi?

    Perché sono 5 anni che proponi di mandar via la gente: giocatori, allenatori, dirigenti, presidenti, soci, tuttifuoridalleballe (a parte Mazzarri), ma t’avessi mai,dico mai, sentito fare una proposta,che fosse una.

    Che poi, d’accordo, non serve a niente.
    Ma non serve a niente manco distruggere e basta, tipo l’Uomo Tigre ligure.

    Perché a vedere ciò che non va, perdonami eh, ma non sei mica l’unico.

  112. Forse la falcidia post multiespulsioni consentirà di vedere un 4312 con Perisic adattato in altro ruolo_ io sono curioso: “..dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior..”

  113. Se sbrachiamo e arriviamo dal 6° in giù Mancio se ne dovrà andare e allora all-in su Simeone.
    Se riprendiamo quota e finiamo in modo onorevole, anche non nelle prime 3, si va avanti così.
    Per tutto il resto concordo con cettolaqualunque delle 13,13.

    Mazzarri è una ossessione di chi non sa più come mantenere l’equilibrio in questo momento di difficoltà.

  114. Io per l’anno prossimo prenderei Donadoni.Mancini s’è inventato lo schema a specchio che nel basket sarebbe giocare uno contro uno ognuno vince il proprio duello e quindi vinco la partita.Questo é l’unico schema che da alla squadra se non va bene compro un giocatore più forte di quello che ho è così vinco.Alla Samp lui pensava che bastassero lui e Vialli per vincere perché sono i giocatori che fanno la differenza Boskov era solo un prestanome .Poi per vincere qualcosa hanno dovuto comprare Cerezo ma questo non ditelo a Mancini non capirebbe

    • Io ricordo che fu proprio Mancini ad insistere per Cerezo.. Abbiamo avuto gli ospiti grati viola, i Rubens bianconeri, i profeti rossoneri,..,non c’è un Doriano che ce lo dice con certezza?

  115. Donadoni è un’ipotesi molto suggestiva… professionista serio, bravo e decisamente sottovalutato…

    Ovunque è andato ha fatto bene…

    Parma fallito, compreso

  116. .. Peppe non l’ho citato perché è dei nostri.. O quantomeno adottato..

  117. c’hai presente le Colonne d’Ercole de l’antenati tua?
    ecco, per voi so’ l’ottavi de ciempions

    Tagnin non condivido di norma le tue considerazioni solo distruttive, ma questa battuta è davvero divertente…….!!!!!!

  118. Nel malaugurato caso di un esonero (vorrebbe dire che le cose vanno male) anch’io vedrei bene Donadoni
    Simeone sembra che vada al Chelsea per 13 noccioline all’anno @_@

  119. Quanto riusciranno i nostri eroi a stare rinchiusi in ritiro senza sbracare? E mi riferisco innanzitutto agli -ic che rompono le palle normalmente, figuriamoci chiusi in una stanza. Si accettano scommesse.

  120. Toglietevi dalla testa l’esonero, è improponibile economicamente……se dovessimo definitivamente crollare credo il mancio si dimetterà prima della fine della stagione, resto convinto che comunque non sarà l’alllenatore dell’Inter 2016/2017 per sua decisione.
    Dunque aspettiamo e vediamo…..ma chi prendere???

  121. comunque il giochino del chi vorresti non mi appartiene

    come se per poter giudicare bisognasse avere pronta la soluzione, come se non avercela giustifichi lo status quo, anche qua, cominciamo a scindere le responsabilità, perché se io tifoso oltre che comprare l’abbonamento, la maglia, e avere come bonus il freddo e le bestemmie (questi due sono a gratis a dir la verità) mi devo pure mettere a fare scouting, ecco che la dirigenza di una squadra di calcio assomiglia sempre più alla definizione del giornalismo di Montanelli

    eh no, inseme alla pazienza sono finiti anche i giochini oziosi, questa squadra deve, ripeto, deve, arrivare terza, e se si decidesse nella contingenza un cambio il nuovo allenatore verrà valutato da qui a fine anno, ovviamente la necessità di arrivare terzi avrà il suo peso, ma i nomi, purtroppo, visto l’esempio dell’attuale nocchiero, non contano

    mi accodo volentieri alle parole di stima per Donadoni e aggiungo anche (rumore di tuoni tra gli ex progggettisti) Ranieri, ma se volete i nomi, dovete pagare

  122. ma se volete i nomi, dovete pagare…

    Ah ah ah ah!! oggi tagnin e’ in vena

  123. Donadoni ha fatto bene ovunque, tranne a napoli, dove è stato esonerato dopo poche partite. Indovinate un po’ chi prese il suo posto.
    Comunque non mi dispiacerebbe come scelta, o lui o Conte. Simeone credo interessi a club più blasonati.
    Ma spero ancora, e in parte continuo a credere, in Mancio.
    Forza Inter e forza Mancio.

  124. Este, sai che se vuoi fare un picchetto per impedire al water di entrare alla pinetina puoi contare su di me.

    Sul fatidico nome, mi trovo d’accordo con Tagnin. Lo trovo un giochino infantile.
    Cioè, il fatto che io non sia nelle condizioni di identificare un sostituto non redime il reo dalle sue colpe.
    Discorso che credo di avere fatto anche in passato per i giocatori.
    Melo e Medel hanno i piedi quadrati indipendentemente dal fatto che io conosca un regista migliore.

    Del resto non sono io che scambio quotidianamente telefonate con procuratori, altri dirigenti ed osservatori.
    Io non so se in Portogallo c’è un giovane allenatore che stà facendo bene, o se in Svezia c’è un centravanti lungagnone che può spaccare culi a destra e manca.
    Quello che so io è che il mio allenatore stà facendo giocare di merda la mia squadra mettendo spesso in cabina di regia uno che ai piedi indossa dei tombini.

    Comunque Donadoni non dispiace neppure a me.
    Ma il problema non è neppure quello: pure Mancini, sulla carta, mi piaceva.
    Infatti mica dico che la società abbia sbagliato ad ingaggiarlo.
    Dico che sbaglia ora a lasciargli fare quello che vuole. Difatti ho sempre parlato di affiancarlo e metterlo sotto tutela.

  125. Mi preoccupa il fatto di essere in accordo con Tagnin sul nome di Ranieri…..veder giocare la sua squadra inglese è un piacere..bene coperti e ripartenze veloci….con quel gioco Biabiany e Perisic fatebbero faville …ma io sono nostalgico del classico 4.4.2….

  126. Ma infatti “l’allenatore solo al comando” è una bella figura per i media, ma nella realtà un evento più unico che raro. le squadre vincenti per lo più sono figlie di ottimi DS capaci di imporsi anche sugli allenatori. Vedremo Eder (e lo spero veramente), ma ad oggi la scelta è smentita dai fatti.

  127. Donadoni sulla nostra panca non resisterebbe neanche sei mesi; dopo due perse è milanista, è moscio ecc. ecc.

    Il problema secondo me non è chi ma per quanto.

    Se non impariamo a tenere un allenatore almeno tre anni, ad avere pazienza e ad accettare momenti come questo, se dopo un anno e mezzo scade il tempo per tutti, andremo avanti così per altri 20 anni. Senza costruire niente e senza prospettive se non quella di ubriacarci di cambi di mister e giocatori. Ammesso che non si fallisca prima.

    tagnin
    scrivi la carta dei diritti del tifoso dell’Inter!!!

    • Ecco, se si potesse evitare di parlare di fallimento… Per quello ci sono già Tuttosporc e la Cazzetta.

  128. Col 442 ci abbiamo perso il derby, anzi Mancio ha messo liaijjc a dx ed era più un 424_ partita persa, fischi e buuh e non l’ha riproposto, per ora.. Inutile dire che fino al palo su rigore l’ inter non aveva demeritato, conta solo il risultato, a quanto pare: nel bene? prima, nel male sicuranente ora

  129. Mah, sarà anche infantile ma in Inghilterra, quelle rare volte che chiedono la testa dell’allenatore, i tifosi chiedono anche chi gradirebbero al suo posto.

    Che poi è la grande differenza tra l’Italia e gran parte degli altri Paesi
    loro trovano il problema e propongono le soluzioni possibili
    noi troviamo il problema, i problemi che ne derivano… e basta.

    Non a caso si dice “problem solving”, in inglese, perché in italiano non siamo avvezzi a farlo e quindi era tempo perso trovare un vocabolo ad uopo.

    Comunque sia, a me la cosa davvero infantile, nessuno me ne voglia, è fare il tifosotto quando si tratta di costruire

    (non mi interessa chi, come, dove e quando, io pagoilbiglietto, voisietepagatiperquestoequello)

    e il tifoso critico quando si tratta di rompere le balle.

    Quali erano alla fine i nomi?
    Donadoni e Ranieri.

    Sono entrambi impegnati, anche a voler pagare 3 allenatori
    (cosa che io reputo altamente improbabile)

    come li strappiamo alle loro squadre a campionato in corso, così, da un giorno all’altro?
    No, dico, vi sembra possibile?

    E, non è tutto, questo fantomatico allenatore dovrebbe fare cosa? Arrivare ed in 6 mesi, con una squadra mai allenata e non assemblata da lui dovrebbe farci diventare terzi, sennò via, sciò, a casa pure lui?

    Certo, sì, come no.
    È il sogno di qualsiasi allenatore, specie di quelli che sono primi in Premier League.

    Mah, poi quello infantile sono io.
    Sarà…

  130. Ora il nome che ho fatto era un giochino puo’ piacere o no non sta a me decidere poi ho spiegato secondo me perché non ritengo Mancini in grado di dare un gioco alla squadra perché se non ho capito male siamo tutti d’accordo che questa squadra non ha un briciolo di gioco.Se vuoi una squadra muscolare che senso ha Medel darà sempre l’impressione di essere in affanno nei recuperi perché a centrocampo i muscoli e i centimetri contano ma a lui mancano quindi si deve arrangiare e questo lo penalizza e nel dubbio qualsiasi arbitro ti fischia contro e lui é il nostro miglior centrocampista .Però prendiamo Eder.

  131. Se fosse stata una priorità ma non lo era a questo punto si poteva cercare un portiere e panchinare anche Handanovic così la collezione degli ic sarebbe quasi al completo.

  132. Lo dici a me? Per me handanovic è panchinabile eccome.. handanovic e Icardi sono “patrimoni” della società e perciò sono titolari: ma se dipendesse da me, e forse anche dal Mancio che non può fare come cazzo gli pare per motivi di bilancio, non lo sarebbero !

  133. Ma non ti vegogni? Campagna d’odio? Thadave guardi la Roma??

  134. L’unica cosa buona che hai scritto è il nome, ma con la I maiiscola: Internazionale_ Che cazzo ti ha fatto Mancini per odiarlo così tanto? Sei ben fuori dalle normali antipatie.

    • una cosa che ho imparato è che nessun tifoso interista scriverebbe Inter minuscolo, grazie di avermelo fatto notare.

      Sinapsi, il tuo concetto è stato capito, il mancio non lo puoi vedere, ti prego di non insistere.

  135. Forse perché al processo di Napoli perse la memoria?

  136. 81 sinapsi e un neurone in bianco e nero
    “La parte che nun se comprende è per quale motivo state a pèrde tempo cercanno de raggiona’ co’ uno che ve vòle solo prénne p’er culo senza manco ave’ l’orgoglio de rivendica’ er proprio tifo.
    Ma questo se pò capi’ dato che pe’ nun vergognasse d’ ‘a squadra pe’ cui tifa (e ancor de ppiù de se stesso che la continua a tifa’), è costretto a continui camuffamenti financo quanno sta solo davanti allo specchio ner cesso de casa sua, pòra bestia”.
    mi permetto di citare il pantera, tanto sarà occupato ora

  137. “Se non impariamo a tenere un allenatore almeno tre anni, ad avere pazienza e ad accettare momenti come questo, se dopo un anno e mezzo scade il tempo per tutti, andremo avanti così per altri 20 anni. Senza costruire niente e senza prospettive se non quella di ubriacarci di cambi di mister e giocatori”
    AMEN.

    d’accordissimo, non sarà certo Ranieri o Donadoni a farci risorgere in pochi mesi (perchè 5 o 6 mesi già bastano per creare un primo fronte dei “giochiamodimmerda” “allenatoreinadeguato”)… con la pazienza che c’è dalle nostre parti, saremmo di nuovo al totoallenatore tra meno di un anno.
    Ranieri poi l’abbiamo anche avuto e aveva messo insieme un filotto di 7 vittorie consecutive prima di crollare in verticale facendo registrare il picco massimo anche alla Rometta di Luis Enrique che ci UMILIO’ 4-0 in una delle peggiori partite in assoluto dal post-triplete ad oggi.
    Di Ranieri ho apprezzato molto la persona e l’impegno che ci ha messo, ma parliamo di uno che le sue buone chance le ha già avute senza mai sfruttarle al meglio e che quest’anno ha trovato la chimica giusta in un ambiente che mai si sarebbe sognato di chiedergli nè lo scudetto nè il terzo posto (al secondo anno).

  138. Ma veramente qualcuno non ha capito che quello di Mazzarri era un paradosso??

    Stava semplicemente a significare che potrebbe tranquillamente tornare in pista e sicuramente non farebbe peggio dell’ attuale fenomeno, anche perchè il materiale umano è indubbiamente migliorato rispetto a quello che aveva lui, ma è un’ eventualità improponobile se non altro perchè si ricomincerebbe con i laser verdi ed i post partita demenziali (ma forse anche qui il mancio sta riuscendo a fare peggio).

    In buona sostanza non me ne frega un cazzo di Mazzarri, così come non me ne frega del mancio e di tutti quelli che sono venuti prima, mi piacerebbe altresì vedere la mia squadra giocare a calcio, magari anche benino, o per lo meno metterci un po’ di ardore agonistico.

    Non capisco infine come si possa lontanamente pensare ad un nuovo allenatore, ma vi rendete conto?
    Siamo con le pezze al culo, con il FPF in mezzo ai coglioni, con due mega ingaggi sul groppone, e stiamo a pensare a chi dovrebbero prendere al posto del mancio?
    Io sinceramente rispetto sempre le opinioni di tutti ma a me pare pura follia…

  139. La Roma si sta facendo sfondare in casa da un Real Madrid non irresistibile.

    La Juve contro questo Real passerebbe in carrozza, speriamo che il Bayern faccia il suo mestiere, perché a parte il Barcellona, io grosse squadre in giro non ne vedo.

  140. Un’ ultima cosa, si è parlato spesso ultimamente di allenamenti troppo soft, di scarsa grinta ecc., ma un bel “Spillo Altobelli” in area tecnica come lo vedreste?
    Uno che non si faceva problemi a prendere a schiaffi le fighette davanti a tutto il Meazza vi immaginate cosa potrebbe fare nel privato della Pinetina?! Dàje Spillo!!

    • Se per quello, non mi dispiacerebbe Materazzi.
      Me lo vedo già con ai piedi un paio di “anfibi” militari per prendere a calci in culo ‘ste mezze seghe attuali.

  141. Aho, Peppe er Pantera,
    mica t’avanzano un paro d’occhiali?
    No, perchè tutto sto splendore me sta’ a cecà, li mortacci loro…

    Daje pelato, daje. Facce ride.

  142. Anche il Real è incompleto, tuttavia aveva di fronte una nuona Roma, forse la migliore della stagione ed il risultato, bugiardo, dice 0_2

  143. n’a vita passata a uscì a testa arta

    beh, in effetti l’unica cosa che sc.. sc.. sc.. scintillava stasera era la capoccia dell’allenatore loro

  144. Una cosa invidio alla riomma e ai napoletani.
    Lo spirito di appartenenza dei tifosi.
    Ieri, dopo una partita persa 0-2 (anche se bisogna fare la tara agli errori arbitrali), tutto lo stadio era in piedi ad applaudire.
    Dopo una partita persa al conad stadium dei ladri, a capodichino c’erano 3000 tifosi ad aspettare la squadra in piena notte (!).

    Loro non hanno valenti allenatori, con tanto di patentino.
    Non hanno fini analisti finanziari e revisori dei conti.
    Non accolgono tra loro scout e procuratori.
    Non hanno, spesso, niente in cambio dalla loro squadra, in termini di vittorie.

    Loro tifano e basta.

    Magari alla fine fischiano, se non hanno visto impegno per “onorare” la maglia.
    Non fanno sfoggio di righelli per vedere chi ce l’ha più lungo.

    Hanno un amore totale, e basta quello, o almeno se lo fanno bastare.

    Tutto questo mi rende, a volte, molto triste.
    Ma è sicuramente colpa mia, che mi aspetto troppo.

    Poi hanno anche i “pungicatori” che ti fanno gli agguati a Ponte Milvio, o Genny ‘a Carogna che decide se puoi giocare o meno, beninteso, mica sono tutti santi.
    Ma questo appartiene alla semplice cronaca nera, e non a quella sportiva.

    • stai scherzando vero?
      I tifosi della Roma sarebbero quelli che tifano e basta?
      Anche quando chiamano la squadra sotto la curva per lanciarle di tutto e sputarle addosso quando è seconda? Oppure quando minacciano i giocatori potandoli a chiedere di andarsene?
      La Roma con una tifoseria non dico pacata, ma almeno normale, avrebbe portato a casa minimo un paio di coppette in più… e la cosa preoccupante è che i nostri stanno iniziano a prenderne le sembianze.

    • Bbràvo!!! È quello che vve manca: ll’amore pe’ la propria squadra.
      L’artro ggiorno, a legge li commenti, me so’ chiesto: Ahò, ma ‘ndó cazzo sto!? Su ‘n blogghe de tifosi o ar corso de recupero serale de raggioneria azziendale…

  145. per me perdono solo tempo

  146. Noi d’ ‘a Maggica, co’ tutti li limiti che c’avemo attuarmente, potemo ben di’ d’ave’ tenuto testa a ‘na squadretta spagnola che dde Cempions n’ha vvinte appena ‘na diecina…
    E, si ttanto me dà ttanto, co’ ‘n po’ dde culo e ‘n arbitro meno soggetto ar potere carcistico – uguale (se non de ppiù) a quello che in Italia fa ssì che li vostri strilli se sènteno ogni ssanto ggiorno dall’Arpi ar Nordafrica – ‘a potevamo pure pareggia’, e nessuno c’avrebbe avuto gnente da di’.

    Certo, vòi mette ‘n pareggio miracoloso co’ ll’urtima ‘n classifica dopo che stavi puro sotto de ddu’ pere (e me fermo solo a la vostra esibizzione più rrecente), è ‘n piacere e ‘na soddisfazzione che solo voi ve potete permette er lusso de assapora’…

    E ppoi, noi, dovemo ariva’ a l’ottavi de Cempions, e contro er Real Madrid, pe’ trova le nostre Colonne d’Ercole.
    E ‘a camminata nun è tanto corta e pe’ gnente facile.
    Invece, pe’ vvoi, questa è ‘na via ormai così lontana che le vostre Colonne le centrate ‘n pieno nun appena mettete er naso fòri dar portone de casa vostra…

  147. Cettoecc…
    fino a quindici giorni fa la Roma usciva tra fischi sonori, ed anzi a volte si prendevano i fischi già quando entravano in campo
    Il Napoli quest’anno va bene, e tutti sono contenti, ma li voglio vedere dopo un paio di stagioni un po’ deludenti…
    Noi tifosi siamo tutti di memoria corta, e di poca pazienza

    • +1
      giocano con lo stadio vuoto da mesi in nome di una protesta che ancora non si è capito contro chi, cosa e perchè
      dai…

  148. Johnny

    fatti un giro su “il romanista” e cerca i cloni dei nostri tecnici, allenatori, DS, CEO, analisti et similia e poi fai una riflessione.
    L’ho scritto che ci sono anche i pessimi soggetti, ma ricordati come è uscita la nostra squadra da S.Siro al termine di incontri persi come quello di ieri daa riomma.
    Questo in ogni caso è amore per la squadra?
    Come parecchi qui che si fregano le mani per una sconfitta pur di vedere Mancini esonerato, giocatori epurati, ecc.
    Tu trovi sia la stessa situazione?
    Rispetto il tuo parere, ma credo proprio di no.

  149. Peppe
    (premesso che continuo ad essere convinto che tu sia un interista in incognito)

    Il punto è: vabbè, lasciamo stare la Champions perché, sì, ce ne sono di più forti.
    Maaaaa…. questo non doveva essere l’anno bòno?

    In campionato, dico.
    E dai, l’ultima volta era vivo Wojtyla.

    Solo nel 2010 se sèmo magnati tutto l’arbo d’oro vostro.
    E sì bbòno, su…

  150. Peppe, quasi quasi seguo ‘r tuo consijo

    a quanto stanno le carote ar chilo da le parti tua??

  151. Tu, intanto, ‘a Cempions puro l’anno che vviene t’ ‘a sogni, mentre che nnoi ce riannamo e t’ ‘o famo vede.
    E ppoi, nun se vive de soli ricordi…

    Come si a ccinquant’anni stai ancora llì a ddi’ à donna tua “Te ricordi qua vorta che facemmo all’amore a dieciott’anni…”.
    E lei che tte guarda mezzo schifata e ffa Ahò, li mortacci, e mmó… ?!
    E mmó… Gnente?! Ah,Ah,Ah…

  152. Peppe

    allora è mejo fa’ come fate voi, che ve morite vergini…

  153. Vabbè, ma voi invece pe’ffa all’ammore che state ad aspettà?
    Sta arrivà l’andropausa

    e ve dice pure bene, che sennò finisce come quella volta de’ Grobbelaar

  154. Gazzetta dice che l’Inter sta provando e riprovando il 442, con Biabiany e Perisic esterni, Eder ed Icardi punte_ A parte che pare modulo di gradimento generale, credo sia la spia di un depotenziamento di Mancini, con chiare indicazioni societarie su chi far giocare_
    Per Perisic, infatti, c’e’ un obbligo di ricatto, per Lijaic e Jovetic solo un diritto di riscatto= va da se’ che Thoir, perso per perso, pretenda una valorizzazione dei giocatori di proprietà, al fine per niente velato di ottimizzarne la vendita futura, piuttosto che di quelli in parcheggio_
    Io a maggior ragione spero che Mancini resti, perche’ con tutti questi condizionamenti è uno dei pochi che quando sbrocca, a gli succede spesso, se ne frega di tutto e fa di testa sua. Anche sbagliando, yes of course.

  155. a forza di inseguire astrusità non hai nemmeno la rosa per fare il 4-4-2, io da retrogrado gerontofilo amo questo modulo che è l’essenza del calcio (sì vabbè, quell’altro ha funzionato 3 mesi con quell’allenatore in quella situazione, sono 5 anni che ci riproviamo periodicamente) ma manca sempre uno che giochi sull’esterno, Byabiacoso è difensivamente un disastro

  156. con Perisic e Biabiany esterni di centrocampo ti ritrovi con un 4-2-4 come nel derby, a me non sembra una gran pensata.
    A quel punto ti tenevi Dodò se volevi un’alternativa di questo tipo… e a pascolare altrove ci mandavi Biabiacoso visto che di esterni o presunti tali ne abbiamo a cariolate

  157. Certo, Sinapsi81
    ci sono solo quei 12 punti di differenza…

    Ok la voglia di provocare, ma quando poi inizia a diventare comica…

  158. Tifosi della Rioma che portano sacchi di carote dando dei coniglia alla squadra?

  159. Tre anni di questo?
    Non è stoicismo, è masochismo.
    Perdenti e felici.

    Mi chiedo gli altri come facciano a dare un’impronta alla propria squadra nel giro di pochi mesi.
    (Prevengo, che è meglio di curare, non stò parlando di vincere coppe e campionati. Parlo di schierare una squadra in maniera funzionale. Perchè, fino a prova contraria, è di questo che stiamo parlando).

  160. Leggo che Moratti vuole portare Mou in tribuna a San Siro sabato sera…un genio!!
    Squadra in difficoltà, allenatore in difficoltà e tutto lo stadio a cantare: José Mourinho lalalalalala José Mourinho…

  161. La simpatia del nostro gobbetto camuffato sinapsi81 ha valicato i confini del blog,
    su interistiorg c’è un commento che riporto testualmente:

    ———————————————————————–
    bringbackorrico 18/02/2016 alle 4:19 pm

    Ma l’Araculo e il distinti saluti di stocazzo sono la stessa merda? Non mi stupirebbe. E forse c’è pure una terza versione, quel demente di sinapsi81 sul blog di settore. Minchia ma questo gobbo veramente non ha un cazzo di niente da fare nella vita. Ma fatti una pippa ogni tanto.
    ———————————————————————–

    E’ proprio vero, il lavoro alla fine paga…

    • Verissimo, secondo me sono stipendiati dai Ladri per rompere le balle nei blog nerazzurri.
      Noi ne abbiamo di simili infiltrati ?

  162. Per Peppe er pantera:
    di ricordi in campo sportivo non vive chi non ha un cazzo di bello da ricordare….E la Rometta che deve da ricorda??? giusto quee sette otto pere che pia andando a fa ride l’ europa intera….a pe’ e nnammo su…….

  163. Esatto, perchè tre anni?!!
    cambiamoli dopo pochi mesi, se non si vede l’impronta ovviamente, e vediamo se si riesce ad avere piu allenatori che giocatori.
    Cangianti e felici.

  164. comunque se penso che la rometta ha avuto l’onore di avere un’intera categoria dedicata su PornHub un po’ mi fa rosicare

    la bacheca che scoppia proprio, co’ tutte quelle vittorie morali e trofei dell’onestà intellettuale

  165. Allora fai finta che sei tu il mister, e buttaci la tua formazione contro la Samp.. giusto per capirti un po’ di più

  166. Un vero interista che parla di scudetto di cartone.

    È una nostra vecchia conoscenza, dai, non so se vi ricordate.

  167. La Roma:
    l’unica squadra che riuscirebbe nell’impresa di far perdere una finale ad Eto’o

  168. È una nostra vecchia conoscenza, dai, non so se vi ricordate (Este).

    Chi è? Fuori il rospo!

  169. Piuttosto…

    Gardini nuovo dg, positivo l’incontro con Thohir. Per lui c’è un ruolo triplo: rapporti in Italia ed estero, finanze e…
    Giovanni Gardini è pronto per diventare il nuovo direttore generale dell’Inter. L’inconto avuto oggi a pranzo con il presidente Erick Thohir alla presenza del CEO Michael Bolingbroke è stato positivo e come rivela Sky a breve il club nerazzurro ufficializzerà il nuovo ingresso nell’organigramma societario. Gardini che lascia la carica di dg dell’Hellas Verona andrà a ricoprire nell’Inter un triplo ruolo: curerà i rapporti istituzionali in Italia e all’estero, si occuperà della parte economica del mercato e gestirà l’area sportiva, rapporti con Mancini compresi.

    Come dire, più dirigenti che (buoni) calciatori.
    Bah…

  170. sia quel che vuole, imho gli si sta dando troppa importanza

  171. Ma il suo ruolo quale sarebbe?
    Quello di Fassone?

  172. La peggiore offesa che puoi fare a noi gobbi è dire che Fassone era juventino.
    Anni bui, che tentiamo inutilmente di rimuovere dalla mente…
    Peraltro, forse è stato più da Voi che da noi.
    Diciamo che da noi ha fatto più danni.

  173. ci sono tanto di prove purtroppo, Pinhead fu juventino e non dei migliori

  174. Ok, d’accordo.
    Ma Fassone, a differenza di altri, non è più a libro paga, quindi è davvero un problema del passato.

    Ora, non conoscendolo, io chiedo: qualcuno conosce l’operato di Gardini? Sa di calcio?
    Io non lo conosco.

  175. Er problema è che puro a fasse sfonna’ ce vole ‘a classe.

    Voi mette a fasse sfonna’ dar Real Madridde o dar Barcellona piuttosto che da ‘n Sciasciuolo quarsiasi… Ah, Ah, Ah,…

    Co’ ll’aggravante der presidente milanista, che è stata quella ‘a prima richiesta sua quanno che sso’ saliti ‘n serie A: quella de sfonnavve senza pietà.
    E c’è riuscito. Ah, Ah, Ah,…

    E, ssi ssolo riannamo all’anno passato, financo er Cajari retrocesso pe’ demeriti sportivi e er Parma fallito ve so’ venuti a cammina’ addosso fino a ddentro casa vostra…

    Ah, Ah, Ah,… Ma fàteme er piacere… Ah, Ah, Ah,… Ma stàteve zzitti che è mejo… Ah, Ah, Ah,…

  176. non ti agitare che non serve a nulla, sfonna de qqqua e sfonna de llllà poi vi tocca sempre la medaglietta

  177. E poi c’è chi sssse fa sfonnà dallo Spezia…

    (e farse arzà a coppa ‘n faccia da Lulic)

  178. A Pe’ e vdi de annattene che mo hai rotto erca………….
    Sete inferiori o dovete da capi. Nun c’è artro da di. Nun potete compete co l’ Internazionale e dai su………..tre scudi de cui due regalati per quarche ricorrenza e qaurche coppetta Italia. Prima de veni qua a rompe erca rileggite er parmares dell’ Internazionale…..quanno ce sete vicini ne riparlamo…e daie pe’..e su….vedi de annattene…….nun ce fa perde tempo….

  179. E mmò, a conclusione de ‘sto dibbàttito d’arto livello de penziero, ve dò ‘n consijo spassionato pe’ ddomani: Aprite l’occhi e paràteve bbene er culo che sinnò ve sfonna puro ‘a Samperdòria…

    • Ronaldo milanista è un incidente si percorso, uno scherzo di cattivo gusto tipico della compagnia Berlusconi/Galliani..
      RONALDO È INTER, i suoi numeri migliori li abbiamo visti con le maglia dell’Inter_ È il più grande giocatore della nostra storia_ Ronaldo è il fenomeno, per sempre_

    • Peppe, ma nun è che, stando Roma n’a reggione ‘n cui sta, tu sei per caso LAZZZIALE?

  180. Ma scusate, Ronaldo è di nuovo interista?

    No, tanto per sapere, perché io l’ultima volta che l’ho visto me lo ricordo con le mani sulle orecchie è una maglia da gioco di dubbio gusto.

  181. Ronaldo chi?

  182. “il Fenomeno ce l’abbiamo noi”

  183. Fenomeno?
    Ricordo solo un infame “el gordo” che andò a giocare nell’altra squadra di Milano e, che non perse l’occasione di mettere le mani sulle orecchie dopo aver segnato un gol nel derby (che poi non gli servì a nulla dal momento che quel derby lo vincemmo noi).

  184. Non ho voglia di rifare la cronistoria, ci ho messo uno SCUDETTO DI PIETRA sopra_ Ma il tempo è galantuomo: lui ha fatto la Storia del calcio e dell’Inter_ Nessuno cone lui ci ha ridato lustro in tutto il mondo, ha fatto venire voglia di Inter a milioni di appassionati_ E se viene ricordato giustamente come una icona, un simbolo dell’Inter, io ne sono orgoglioso_ Alla peggio siamo in due, io e un tale Peppino Prisco: “non pensavo di vedere mai di nuovo uno all’altezza del Pepin, perciò accanto alla sua porto sempre con me una foto di Ronaldo, il Fenomeno”

    • Acanfora, sono rispettoso dei tuoi gusti/scelte e non sarò certo io a farteli cambiare.
      Ma, come spesso succede anche nella vita, l’amore più profondo a volte si può tramutare in disamore. A me è successo con Ronaldo.
      Cordialmente.

  185. Per quanto riguarda invece la partita di domani sera con la Samp e, nonostante la mia incazzatura con tutta la squadra compreso Mancini, il rispetto e l’amore per i colori mi portano ad andare al Meazza (2° anello blu).
    Spero solamente di non tornare a casa con l’atroce ricordo di un salvataggio di Ranocchia sulla linea di porta e l’umiliazione di un goal della pippa Ricardo Gabriel Álvarez.
    Giuro, non potrei sopportarlo…

  186. Bene, Enzo_ Ci siamo meritati il brodino dello 0_0 del Bologna, meglio che niente di questi tempi..

  187. Grande Bologna!!!

    Ha fermato i LADRI.

    Bella lì!

  188. Che sollievo ragazzi, il nostro record di 17 vittorie consecutive è salvo!!

    Mi avrebbe dato enormemente fastidio lo avessero infranto, bene così.

    Ora forza Napoli!

  189. un fallo di bonucci che se l’avesse fatto uno dei nostri si beccava rosso diretto + 4 giornate e niente, nessun provvedimento.

    ah, già, era diffidato.

    ok

  190. E di questo “galantuomo” ne vogliamo parlare?

    Conte disse ai giocatori del Bari: “Non segnate neppure in una gara truccata”
    Nel libro di Nicolini le rivelazioni di Ganci e Santoruvo su Chievo-Bari del 2008: secondo i due calciatori l’attuale c.t., allora tecnico dei pugliesi, sapeva della combine organizzata dai Matarrese

    http://www.gazzetta.it/Calcio/18-02-2016/conte-bari-libro-rivelazioni-ganci-santoruvo-140714105214.shtml

  191. Bah, se Ronaldo ha fatto la storia dell’Inter con una coppa Uefa…
    Grandissimo giocatore, spostava gli equilibri da solo, uno degli ultimi grandi funamboli e blablabla

    ma c’è un limite che un tifoso può, o meglio io, come tifoso, posso sopportare.

    Me ne frego dell’attaccamento alla maglia, è stato un grande giocatore, che ha fatto una e una sola grande stagione, siamo rientrati ampiamente nell’investimento a colpi di sponsor. A posto così.

    Ma Ronaldo non è un interista, non lo considero un vessillo dell’Inter, nella maniera più assoluta.
    E non tanto perché sia andato al Milan, eh, come se fosse il primo. Lo stesso Crespo ci è stato, eppure non è un problema.

    Ma un conto è farlo per motivi professionali, come accade nella carriera di un calciatore.
    Un altro è farlo nella maniera in cui l’ha fatto Ronaldo, diventando pedina per il giochino del Milan “ci prendiamo le vostre bandiere gnè gnè gnè”.

    Sta roba non è né l’Inter, né gli Interisti.

    E ci mancherebbe altro.

  192. Perché, Ronaldo e lo spaccone, non li hanno invitati quando l’Inter era in testa al al campionato?
    Ho letto che l’ idea è stata di Moratti e Toldo. Capisco il portiere che fu fatto fuori da Mancini per Julio Cesar (e fece una grande scelta, perchè pochi avrebbero avuto il coraggio di far fuori il vice di Buffon in Nazionale) quindi un po’ di rancore lo porta ancora dentro, ma Moratti ? secondo me se gli fanno le analisi al cervello alla voce intelligenza esce scritto “tracce”
    Forza Mancio sei troppo forte, non mollare. Forza Inter.

  193. Quando andò via noi eravamo in pieno lutto, lui non voleva più Cuper e aveva la possibilità di chiudere con gli strazi andando al Real che gli offriva anche più soldi e con un mondiale alle porte_
    Quando andò al Milan si offrì prima di tornare da noi, e l’avremmo anche ripreso se non fosse che avevamo un portiere in ascesa, JC fortissimo, che si era messo con la sua ex moglie: troppe controindicazioni_ Io non lo biasimai allora, o quantomeno lo perdonai subito perché nessuno mi ha dato le emozioni di Ronie.
    Il Milan lo prese apposta, bastardata per infangare anche i nostri ricordi, cose che non si dovrebbero fare per regole non scritte di rispetto.. Ma tant’è, questa è la loro cifra, confermata da plurime operazioni simili_
    Ricordo che lo Stadio andava on ebollizione appena aveva palla e magari stava solo a centrocampo_
    Ronaldo, il più grande: il Fenomeno ce l’abbiamo noi!

  194. Nel conto dei trofei vinti con Ronaldo mancano due scudi.

    Per quanto riguarda il bilan, anche io ci rimasi male. Ma ricordiamoci che era l’ultima occasione di un ciccione finito di strappare un ingaggio importante.
    In compenso ci ha regalato la soddisfazione di essere beccato a trans quando indossava la loro casacca.

    Da parte mia gli vorrò sempre bene perchè guardarlo era un sogno ad occhi aperti.

  195. Pollice verso per el gordo pelato con in testa il triangolo di pelo che (non) ci esalta.

  196. Quanto agli scudi virtuali, ok quello del 1998.
    Ma se il secondo sarebbe quello del 2002, se solo avesse dato un decimo di quanto poteva, non dovremmo ora parlare di scudo, appunto, “virtuale”.

  197. In risposta a stephan8 riguardo gli arbitri

    Ho fatto una breve ricerca sugli sponsor dei LADRI ed ho scoperto quanto segue:

    L’AIA (associazione italiana arbitri) e’ (o è stata) finanziata per anni dalla Fiat di Agnelli tramite la Fgci, visto che l’AIA è la settima componente della Federcalcio. Bene, niente di nuovo, eppure è curioso che oltre a Tim e alla finanziaria Compass fra i main sponsor di Figc e Coni ci siano quasi sempre stati la Fiat e Iveco, la divisione dei veicoli industriali dell’azienda. Le cose sono un po’ cambiate negli ultimi anni, ma non è difficile leggere «Fiat uguale Agnelli uguale Juventus».
    E’ doveroso ricordare che la sponsorizzazione va avanti dal 2000 (con l’intermezzo 2006 del partner Volkswagen, a Calciopoli esplosa e Mondiale vinto), e che è stata rinnovata nel 2011 con scadenza quest’anno. Il marchio Fiat è presente sull’abbigliamento sportivo e la fornitura esclusiva di auto e mezzi per gli spostamenti, e frutta alla Federcalcio 3 milioni a stagione (12 in 4 anni), che potrebbero salire fino a 18 in base ai risultati.
    Per non parlare di Gigi Buffon: il capitano della Juventus e della Nazionale è stato infatti titolare della maggioranza (56,26%) del capitale di Bassetti, storico marchio tessile italiano che fa parte del gruppo Zucchi. ‘Libero’ conclude sostenendo che la causa contro la Federcalcio da 443 milioni presentata al Tar del Lazio da Andrea Agnelli per i danni di Calciopoli può essere letta come un’azienda che ne porta in tribunale un’altra da lei stessa supportata.

    Quindi di cosa parliamo?

  198. Forse ho fatto un po’ di casino con i condizionali.
    Comunque spero che il senso sia chiaro.

  199. Buon weekend a tutti e juve merda, sempre.

  200. quella dei fischietti fu una vigliaccata a cui rispose da par suo, primo tiro, gol, tanto vincemmo comunque, un giocatore enorme e uomo vero, peccato abbia infranto non so quale comma del Codice dell’Interista Astratto e quindi partano gli anatemi

  201. ah, ecco, è colpa degli interisti.
    Mi pareva strano…

    Ma ne abbiamo fatta una giusta dal 1908 ad oggi? Chiedo, eh, perché non c’ero.
    Magari all’Orologio dove fu fondata, andava indietro di 5 minuti, hai visto mai.

    Battute a parte:
    io ricordo, e correggetemi se sbaglio, che dopo un anno giocato alla grande, si infortunò e rimase fermo qualcosa come un paio d’anni (a parte brevi periodi).
    Dopodiché torno e pose un aut aut a Moratti, o lui o Cuper.

    Insomma dopo 2 anni in cui sei stato regolarmente pagato per rimetterti in forma, oltre a tutte le cure mediche del caso
    (Saillant non lo passava la mutua tanto per capirci)

    la cosa più ovvia è chiedere di essere ceduto se non si manda via un allenatore che, comunque, aveva realizzato un terzo posto che avrebbe potuto essere primo
    e che aveva ricominciato a farci progredire in Champions.

    Ma vabbè. Fin lì si può anche accettare, ok, fa parte del calcio.
    Ma poi la cosa bella è che torni prestando il fianco ai giochini del Milan.

    I fischietti… mah, non mi sembra sta gran vigliaccata.
    Non la approvo, né condanno.
    Non c’è nulla di violento, né discriminatorio o razzista, siamo allo stadio non a teatro, per me può andare.

    Però no, un giocatore del Milan, al derby, va applaudito e incitato, altrimenti sei un vigliacco.

    Non c’è manco bisogno di essere interisti per capire cos’è che non torna.
    Ma siccome anni dopo sarebbe stato contestato Mazzarri

    e allora le colpe dell’Inter e degli interisti retroagiscono dal giorno della fondazione.

    Questo sul codice dovrebbe essere scritto, mi pare.

    • Este, la tua ricostruzione è perfetta.
      Ma non insistere. Che a lavare la testa agli asini si spreca tempo, acqua e sapone.
      P.S.: gli stessi che stanno ancora a menarla per il Mou sulla mercedes di Perez, si son giá dimenticati del Fenomeno che festeggia il mondiale 2002 incurante di dedicare un pensiero a quel club che senza nulla chiedergli l’ha rimesso in sesto dopo un gravissimo infortunio e che appena un mese prima aveva subito una delle più grosse delusioni sportive della sua storia.

    • Tagnin o stai delirando o hai dei ricordi un po’sbiaditi…. capisco che l’amore cieco faccia rivivere i ricordi in maniera selettiva, ma l’uomo Ronaldo è stata una delusione enorme.
      Io stesso non riesco ad odiarlo completamente, forse proprio per il troppo amore, ma negare quanto sia stato irriconoscente e merdoso è roba da pazzi.

      Se solo non avesse portato quel nome sulle spalle, oggi saremmo qui a buttargli addosso peste e corna come ad un Balotelli o un Muntari qualsiasi… ma di cosa stiamo parlando??

    • ah…ho risposto qui sotto perchè avete scritto esattamente quel che avrei voluto scrivere anch’io, ma che non avrei avuto nè la voglia nè l’idea su dove iniziare

  202. Gira e rigira si torna sempre al punto di partenza_ Quella del 98 fu la ladrata più clamorosa, forse anche Rubens ce lo confermerà_ Da la’, dall’ansia per risultati che non arrivavano, derivano gli errori di Moratti, dal licenziamento di Simoni, alla scelta di Lippi!, ecc.. Gridava vendetta, e la vendetta è arrivata postuma, fredda e devastante_ Ronaldo ha vinto solo la Uefa e sappiamo il perché_ Rimane uno dei più grandi, non solo della storia dell’Inter ma di quella del calcio_
    Il Fenomeno faceva cose impossibili da perdere la testa: chiedere ai vari Thuram, Maldini, Cannavaro, Costacurta, Nesta…
    FREAK OUT IN A MOONAGE DAYDREAM, OH YEAH

  203. Ronaldo al bbilan…
    chissenefrega

    il Vate che va al real e non torna nemmeno con la squadra a festeggiare… chissenefrega

    il Mancio che al processo non si ricorda un cazzo… (anche se non è vero)
    chissenefrega

    Bonimba alla gobba dove ci purgò con 2 gol alla prima partita contro di noi…
    chissenefrega

    Vieri anche lui al bbilan…
    chissenefrega

    Altobelli alla gobba…
    chissenefrega

    questo per ricordare alcuni di quelli che hanno visto giocare o allenare tutti, se no ne potrei citare altri, tipo Meazza o Ghezzi, tanto per fare esempi di giocatori che hanno segnato la Nostra Storia ma che sono passati sull’altra sponda oppure addirittura dai gobbi.

    cosa conta quello che hanno fatto dopo di noi? un bel cazzo di niente

    cosa conta quello che hanno fatto PER noi? TUTTO, che nessuno può cancellare, nemmeno loro.

    mettetevi l’animo in pace permalosetti, i loro nomi sono scritti nelle formazioni più importanti dell’Inter e vi rimarranno per sempre.

    i nostri no.

  204. Acanfora,
    Ho già detto in passato che per me quel contrasto era fallo (e quindi rigore).
    Ripeto però che ho molte meno certezze di voi, e non so, con il rigore, come sarebbe finita la partita, il campionato, la mia vita, ecc. Mi avete successivamente elencato decine di “torti” subiti quell’anno, che io in verità non ricordo. Ricordo il fallo di Juliano perché l’ho visto 4783 volte, nelle settimane che precedono Juve-Inter.
    Lo rivedremo sicuramente nei prossimi giorni

    • Rubens, fosse solo il fallo di Juliano o quella singola partita.. C’erano palloni che entravano di 4 metri nella vostra porta e non assegnavano il gol.. Sai che era il designatore? Fabio Baldas, lo zerbinante amico di Moggi che anni dopo commentava le moviole su ordini di don Luciano.. Ma questa è cronaca giudiziaria_ Giusto per avere una idea, vediti su youtube la moviola di Pressing su quel juve_inter e avrai una plastica dimostrazione di quel che succedeva..

    • Ruben, siccome mi sembra tu sia intellettualmente onesto, credo che riconoscerai che, anche solo con un pareggio, il finale di quel campionato sarebbe stato tutta un’altra storia.
      Noi eravamo in ripresa sia di condizione atletica, sia di gioco (tant’è che vi avevamo recuperato 5 punti; ed a conferma di ciò basti guardare la prestazione sfoggiata nella finale di Coppa Uefa; lascia stare che nei successivi turni di campionato psicologicamente le batterie erano, ovviamente, scariche dopo il Ceccarini-day).
      Voi, invece, eravate in calo evidente. Ed anche basti ricordare le opache prestazioni immediatamente precedenti e immediatamente successive (tra cui la finale di Champions League).
      E, solo per non allargare il discorso, evito di elencare il resto della lista di spinte, alcune evidenti, altre clamorose, che avete ricevuto lungo tutta quella stagione (solo un accenno: gol non convalidato a Bierhoff dentro di 2 metri sull’1 per l’Udinese, do you remember?).

  205. Pagliuca non era buono? Bergomi, che fece la sua migliore stagione quell”anno annoonsieme a Moriero? Simeone? Zamorano, Zanetti? In rosa c”era per me un altro fuoriclasse incompiuto, Kanu_

  206. Impresentabili forse.
    Ma con quegli impresentabili, Simoni riuscì a creare la difesa più forte del campionato.

  207. 3 fenomeni li hai indicati tu, ora ne aggiungi altri 3_ dunque piu di metà squadra composta da campioni e fenomeni per tua stessa ammissione.. Averceli oggi!
    Simeone rumenta poi,proprio non è vero_ era l’anima di quella squadra ed era forte_

  208. Comunque sia, sono totalmente d’accordo con Corso. I giocatori vanno amati per quello che danno nella tua squadra, e poi magari rispettati quando passano ad altri.
    Noi ieri volevamo vincere, poi abbiamo visto che c’era Giaccherini e ci siamo lasciati impietosire. Lo stesso faremo martedì quando vedremo Vidal, che altrimenti sai che batosta daremmo a quegli scarsoni del Bayern…

  209. Ho postato sotto “Acanfora” per errore (chiedo venia, ma sto scrivendo da uno smartphone de merda).

  210. Ah Simeone era rumenta?

    Quante se ne scoprono.

  211. Dopo questa credo di averle sentite proprio tutte.

  212. Ma date ancora retta a questo minus habens?

    Ammiro il vostro coraggio.

  213. i fischietti trillavano solo quando toccava palla, col senno di poi mi sono vergognato, sul resto risponderà la vagonata di gente che stasera andrà a sansiro a omaggiarlo

  214. Dovrei essere felice perchè il Bologna di Donandoni ha bloccato le merde…

    Ma il mancato giallo a Bonucci mi fa girare troppo gli ammenicoli… una vergogna per noi e pure per il Napoli…

    E’ anche così che in passato hanno rubato scudi… altro che fallo di Juliano…

    Per quanto riguarda stasera, mi interessa solo quello che avverrà sul campo…

    Il contorno mi fa una pippa

  215. Diciamo che forse non era il momento migliore per riportare Josè al Meazza.
    E’ un po’ come se l’ex della tua ragazza fosse Rocco Siffredi e lei lo invitasse ad un party in piscina proprio quando hai problemi di erezione.

    Piuttosto; riflettevo con gioia sul fatto che se un giornale pubblica la foto del mio fù presidente al fianco di un brasiliano che dice “il mio papà milanese”, si tratta di un ex giocatore che dice una cosa carina.
    Fosse successo sponda bilan o rube ….si tratterebbe di una prostituta transessuale accusata di spaccio.

  216. tu qui il “cartone” non lo devi nominare per nessun motivo, cerca di capirla testa di rapa!

  217. Tra la vagonata di gente che stasera andrà al Meazza ci sarò anch’io, fermo restando che la mia presenza sarà per omaggiare la “maglia” ed i colori della stessa.

    Assisterò alla partita (forse) in silenzio assoluto e, se di applauso dobbiamo parlare, quello sarà rivolto solo ad uno dei due tra il Vate e ronaldo.

  218. un forza Inter puoi e devi gridarlo, almeno per quelli che vorrebbero esserci ma non possono

  219. Ah, ah, ah, ma questi stanno fori de testa!
    Ronardo interista!?!? Maddeché!!!

    Ma ve l’immagginate er Pupone che, ddopo ddu’ anni ch’è stato ‘nfortunato, va a ggioca’ er Mondiale, ‘o vince e nun dedica manco ‘na parola che ssia una ‘a squadra sua e ppoi je mette l’aut-aut “O io o l’allenatore!!!”.
    E ppoi ancora, pe’ avanzo, se nne va ar Real Madridde a ffa’ li cazzi sua e quanno torna a ggioca’ in Italia ‘o fa nell’artra squadra d’ ‘a città e contro li colori sacri?!?!

    Ma cche cazzo stann’a ddi’ questi. Ma ‘n po’ de orgoglio e dde passione pe’ li colori sacri???
    Ma ‘o sapete che vve dico??? Ma annate a ffanculo, va…

    E ppoi, li stessi pretendono che quattro stranieri estranei, che nun c’hanno ‘n cazzo a cche vede’ co’ ‘a maja sacra, se dovrebbero da sbatte e ssuda’ sangue, pe’ quale cazzo de sentimento poi?, visto che sullo stesso i primi a sputarce so li tifosi co’ li ‘Si, però è annato dove je garantiveno… o Si, pperò voleva torna’ dda noi e nun l’avemo voluto…”
    E tte credo che t’avemo mannato a quer paese, a stronzo!!! Quanno che stavi cor culo pe’ tera, t’avemo curato, t’avemo voluto bbene e ppoi? C’hai mannato affanculo senza manco ‘n ringrazziamento!!!
    Ma vergognateve…, prima lui e ppoi voi, a ‘nvertebbrati!!!

    ‘O sapete che vve meritate???
    Ve meritate ‘n bel: Ranocchia recupera ‘a palla e llancia a Ddodò su ‘a fascia, volata e cross ar centro, Muriglio va ppe’ libbera’ e ‘a palla rimbarza su ‘e chiappe de Àrvarez che segna er gol vittoria da Samperdòria ar 96°.
    Questo ve meritate!!!

    • beh…si…vedere il fenomeno quando faceva il fenomeno era impagabile, c’ha regalato tante emozioni…detto questo non posso non sorridere alla pungente satira del novello trilussa…e, sotto sotto (e neanche tanto), quotare

  220. il bello è che se vinci hai riempito lo stadio in un momento difficile con una mossa di marketing, e ok, il problema è il casino che vien fuori se fai altri risultati

  221. appena sentito ambrosini (quello del campionato mettilo nel c…) su sky: “la sampdoria sfrutterà la velocità di Alvarez” va be dite qualcosa voi …

  222. Squadra semplicemente inguardabile…soprattutto considerando contro chi stiamo giocando! Che schifo!

  223. I tifosi della curva non la pensano come molti di noi su Ronie- almeno tifassero.. Macché troppo impegnati nello spaccio di droga- Il giorno che chiuderanno le curve del tifo organizzato il calcio migliorerà_

  224. che è un po’ il problema di tutti i pasdaran, concentrarsi sul calcio

  225. ovviamente, avendo vinto, non c’è nemmeno un cane…

  226. Mancio sobrio, per Torino 3 cambi rispetto ad oggi_

  227. 3 punti, ossigeno puro.
    Nei primi minuti il pallone era bollente e si percepiva, dopo il 2-0 ho visto una squadra più tranquilla anche se la Samp era messa anche peggio di noi in questo senso.
    Ranocchia inguardabile come quando giocava da noi, con lui il miracolo della resurrezione sarebbe stato davvero troppo.

    Bene così, era obbligatorio vincere visto che alle porte c’è con il doppio confronto con i gobbi dove non mancheranno vaccate assortite (il fallo di Bonucci di ieri è stato già un aperitivo)

  228. Pensavo che anche se non è stata una partita giocata bene è tuttavia vero che ho finalmente avuto la sensazione di sicurezza per tutto il tempo,

  229. A cena da amici ho guardato a sprazzi la partita e non mi è sembrata malvagia sia sul lato dell’impegno che del gioco.
    Ho visto male oppure ho visto solo il meglio e non il peggio?
    Comunque tre punti di ossigeno puro in attesa dei gobbi post Bayern.
    Forza Inter e forza Mancio.

  230. Questa sera non abbiamo giocato malaccio, ma la Samp è davvero poca cosa, Soriano veramente un bel giocatore, sarebbe servito come il pane…

  231. oggi molto bene Melo mentre Brozovic in involuzione continua, molle nei contrasti e perde un’infinità di palloni facili.
    Speravo mettesse Gnoukouri un po’prima, ma appena entrato è riuscito a perdere 4 palloni su 5 toccati e dalla sua palla persa è arrivato il gol di Quagliarella.

    PS : Soriano a me sembra un buon giocatore ed ha anche i giusti tempi di inserimento, cosa che i nostri centrocampisti non hanno e ciò non fa altro che alimentare la mia incazzatura per l’acquisto di Eder

  232. Ennesima puntata di prostituzione cerebrale nei commenti merdaset.
    Tutti a dire del rigore (c’era) di D’Ambrosio, e nessuno che dice ai Doriani dei fuorigiochi di perisic che non c’erano, e che lo faceva andare dritto in porta, o del doppio giallo a Ranocchia (che pena).

  233. Ranocchia in difesa e beccano due gol a gioco fermo come noi a Verona, mentre a metà campo da via libera a Icardi per fare il terzo gol.

    una sciagura umana di cui Ferrero ci chiederà i danni.

    l’unica nota lieta i tre punti, il Mou e Ronaldo ai quali la maggioranza dei tifosi è ancora affezionata nonostante i loro presunti tradimenti che sono nella testa di quei pochi che se non disprezzano qualcuno non sono contenti.

    basti pensare come hanno trattato Milito dieci minuti dopo la doppietta che ci consacrava vincitori della Champion…

    del resto, se uno si rompe due volte i legamenti allo stesso ginocchio e deve stare fermo quasi un anno e mezzo, il minimo che può fare è essere riconoscente alla società per la quale, giocando, se li è rotti.

    o è il contrario???

    • Mi spiace che poi si farà la semplificazione identificando tutti gli interisti con i curvaioli_ Passi anche l’ignobile striscione, ma io mi domando : che cazzo ci vanno a fare allo stadio se non tifano mai? Quattro gatti del Carpi o del Sassuolo si sentono più di loro, per non dire della paga che li dà la curva dei cugini nei derby casalinghi. Quelli a strillare milan, milan e i “nostri” muti, quasi che INTER,INTER fosse una offesa_ Ma la domanda era retorica: la curva è solo un centro commerciale / porto franco per lo smercio di droga_ Da loro solo negatività stile lancio di motorini o immotivate e incivili distruzioni di asili nido_ Giacché anche altre squadre hanno lo stesso problema, che sciogliessero queste insulse curve: ci guadagnarebbero anche loro, così si ritrovano qualche euro in più per le loro vere passioni oer droga e alcool_

  234. Acanfora
    febbraio 20, 2016 a 6:26 pm
    un forza Inter puoi e devi gridarlo, almeno per quelli che vorrebbero esserci ma non possono.

    Ok Acanfora, al 3° goal e smaltita la tensione, confesso che un “forza Inter” l’ho gridato (per quelli che avrebbero voluto esserci ma non hanno potuto).

  235. Vengo ora dallo stadio.
    Ho sentito grandi cori per Mourinho e grandi insulti per Ronaldo.

    Non ho mai rilevato cori positivi al brasiliano.

    Partita non eccelsa, ma se non altro non abbiamo sofferto come al solito.
    Le note negative sono: una minore stabilità in difesa rispetto alla prima parte del campionato

    (anche Miranda mi è sembrato meno sicuro del solito)

    e il solito gol a 90esimo che, con un risultato meno rotondo, poteva costarci caro o farci tribolare di più nel finale.

    Quella è una questione di testa e va risolta.

  236. Enzo sei telepatico? Di certo i miei strali non erano diretti a te_ Grazie per il Forza Inter, da ripetere ad libitum_

  237. Ah, migliore in campo, a mio parere, Biabiany.

    Dovrebbe godere di maggiore considerazione. Quando gioca si fa trovare pronto, ha un accelerazione bruciante ed è uno dei pochi che butta bene la palla in mezzo.