Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Fenomenologia del non competitivo

Niente, è più forte di me. Quando vado a una non competitiva non riesco ad arrivare presto, non ce la faccio. Se le partenze sono tra le 8 e le 9, io arrivo alle 9 meno cinque. Se invece, come stamattina, sono tra le 7,30 e le 8,30 io arrivo alle 8,31. È come se avessi un orologio biologico che mi dice: è una NON competitiva, ragazzo, e NON c’è alcuna ragione per cui tu debba arrivare presto. Potrei svegliarmi alle 5, niente, figurati, sarebbe lo stesso, arriverei comunque alle 8,31. Non solo: stamattina entro in un paese di 1600 abitanti e mi perdo. Per fortuna vedo un podista di bianco vestito avanzare dal nulla e mi sporgo dal finestrino tipo Oler Togni:

“Scusa, collega, mi dici dove santiddio ci si iscrive a questa non competitiva dei mie due zebedeos?”

“Guarda, devi tornare indietro, girare a destra, poi sempre avanti, ma… ma…”

“Ma?”

“Ma tu sei Settore!”

“Settoreh, sì”.

“Settore!”

“Sì, Settoreh, il podista etiopo-vogherese che…”

“Settore l’interista, grande, forza Inter”

Cazzo, mi ero completamente dimenticato dell’Inter. Il fatto è che siamo in luglio e sono concentrato sul recupero della condizione podistico-esistenziale. Parcheggio e mi fiondo al banchetto delle iscrizioni dove una signora in bilico sul climaterio mi pone di fronte a una questione burocratica mai affrontata prima.

“Lei è tesserato o non tesserato, bel giovane?”

“In che senso? Certo che sono tesserato”.

“Tesserato a cosa?”

“Fidal”.

“No Fidal”.

“Uisp”.

“No Uisp”.

“Ikea Family, Fidaty, Nespresso club, Carrefour Ambassador Lounge, Inter club Pavia Nerazzurra…”

“No, lei è tesserato Fiasp?”

“No”.

“Allora deve iscriversi tra i non tesserati”.

“Guardi, farei qualsiasi cosa, sono le 8,35 e debbo correre per 22 fottuti chilometri e sono giá partiti tutti. Dove si trova lo sportello non tesserati?”

“Sono io”.

Sto per lanciarmi su di lei tipo Antonio Inoki ma mi trattengo e mi iscrivo tra i non tesserati del cazzo. Quindi parto. Mi accorgo che dietro di me arrivano altri due ritardatari, quindi sono terzultimo. Ma procedo comunque angosciato: e se si dimenticano di me, se se ne vanno tutti, se smantellano i ristori e io muoio di stenti e mi ritrovano tra 300 anni in un anfratto e mi espongono come Oetzi nel museo contadino e le scolaresche mi verranno a vedere e poi andranno a casa a raccontare di avere visto una mummia col Garmin?

Quando poi arrivo al cartello della divisione dei percorsi, a sinistra 12 km e a destra 22, si innesca l’ormai consueto meccanismo per cui tra una scelta di buon senso (facciamone 12 e andiamo a casa) e una estrema (facciamone 22 e vaffanculo) il podista umanista agonista che corre una non competitiva sceglierá sempre la più estrema.

Una persona normale vede una freccia con scritto 12 km, il podista umanista agonista legge “12 km, non sarai mica così mentecatto a girare a sinistra? Chi sei, la principessa sul pisello? Ma vergognati diobono”. E dove c’è la freccia con scritto 22 km, il podista umanista agonista legge “Imbocca la strada verso il regno dei cieli, fratello. All’ arrivo troverai Scarlett Johansson, 42 vergini o un abbonamento primo anello arancio (opzioni non cumulative)”.

Il resto vien da sè. A parte il tremendo olezzo di due porcilaie, la corsetta è organizzata alla grande, cinque ristori, che comfort!, al quinto un ragazzotto mi fa la doccia con la canna, “Tutto?”, “No, solo la testa, amico”, e al ristoro finale, il sesto, vassoi di fette di anguria fresche su cui mi avvento tipo Poldo Sbaffini. E mentre sono lì che mangio anguria come un bambino, mi godo l’ingannevole effetto delle endorfine che – dopo 22 km sotto il sole – ti fanno sentire molto più vivo di quando sei partito.

image

share on facebook share on twitter

138 commenti

  1. Primo, con questa campagna acquisti che tenta di recuperare cinque di camapagne disastrose si puo ricominciare a parlare e sperare sull’inter.

  2. Che pirla. Mi hai fatto sudare solo a leggerti.
    Je t’aime.

  3. sti cazzo di supermercati hanno massacrato tutti, anche quelli che vendevano le angurie a fette per strada, posate sopra una bella lastra di ghiaccio e foglie di fico e tu passando non resistevi alla voglia di addentarne una in compagnia di amici.

    adesso le vai a comperare e te le mangi da solo come un pirla…

    ma va a fanculo và, e a proposito di va a fanculo, qualcuno non ha sentito le orecchie fischiare ultimamente?

    ero io che mandavo a fanculo il blog.

  4. Sì vabbè l’amichevole di ieri… per quel che vale… i carichi di lavoro… il caldo… la ruggine… la squadra nuova…

    …ma che tristezza vedere Ranocchia puntato e saltato da uno della serie C tedesca.

    Non vedo l’ora di innestare i nuovi centrali.

  5. when I was a kid ho giocato nel paesello di cui e c’era una porcilaia che confinava giusto col campo, dev’essere una tradizione locale

  6. Settore se non ci fossi tu per noi poveri sfigati rimasti in questa calura estiva invece che essere a Formentera con i maroni a mollo saremmo rovinati tra un arriva o non arriva lo sport preferito dai giornalai,leggevo da qualche parte che un certo bargiggia proprio lui quel coglione con i capelli a mo di chi ha preso la scossa con l’alta tensione, pare ce ne ha affibiati ben 200 al momento.E anche costretti dal tunnel senza fine del tifo ad assistere alla partitella contro dei dilettanti che con altri 5 minuti finiva come al solito,preludio di quello che assisteremo(Dio non voglia) probabilmente con quel sopravvalutato(sono buono ancora a definirlo così) in panchina.

  7. Settore, se per partecipare ad una mezza maratona chiudi il blog per ferie senza nemmeno avvisare, alla prossima maratona cui parteciperai che farai, lo smantelli definitivamente?
    E, comunque, ci eravamo lasciati con in dirittura d’arrivo le trattative per Salah o Jovetic e Perisic e ci ritroviamo con in dirittura d’arrivo le trattative per Salah o Jovetic e Perisic: ma quanto è lunga ‘sta dirittura d’arrivo? Altro che i 1400 in pista dritta a San Siro galoppo…

  8. 2 considerazioni da fare

    Capitolo Thohir : a prescindere da come andrà questa stagione, non credo che ad oggi il suo operato sia criticabile come in passato, sta provando finalmente a costruire una squadra e lo sta dimostrando con i fatti.
    Nel giro di un anno si è passati dal prendere un panchinaro infortunato della Roma, uno fuori squadra dal Rubin Kazan ed una testa calda scaricata da tutti…a prendere uno dei centrocampisti più interessanti sul mercato, un terzino del Barca(anche se non titolare), un centrale titolare dell’Atletico ed uno che è stato eletto il miglior giovane della Coppa America, il tutto mentre si cerca di prendere uno tra Jovetic, Salah e Perisic quando solo 12 mesi fa l’acquisto di un Luis Gustavo da 14 milioni era considerato pura utopia. A questo punto bisognerebbe quantomeno rivedere alcune teorie catastrofiste che si sono spese su questo blog e non solo.

    Capitolo prima uscita contro i semidilettanti crucchi : ho visto la partita, ok è solo un’amichevole che non conta nulla nel mezzo della preparazione estiva, ma i fantasmi della scorsa stagione erano ben visibili con i soliti Ranocchia e JJ impresentabili…nel primo tempo, nonostante il 4-0, arrivavano in porta ad ogni azione offensiva, un paio di miracoli di Handanovic ed un palo preso. Non vedo l’ora di vedere come si comporteranno i 2 nuovi acquisti al centro della difesa sperando che facciano dimenticare in fretta la coppia da horror.

    Anche se molti non lo ammetteranno mai, in questa situazione non si può prescindere da Mancini… ed il suo peso rispetto ad un qualsiasi Mihajlovic, Mazzarri e via dicendo lo si è visto nella trattativa per Kondogbia. Che poi faccia anche lui delle cazzate o delle scelte poco comprensibili dall’esterno non lo nego, ma ho fiducia in lui poichè ha già dimostrato in passato di saper costruire ed ha avuto la personalità di spronare la proprietà a muoversi in modo concreto sul mercato. Si sta prendendo grandi responsabilità quando sarebbe stato molto più semplice proseguire con gli alibi del FPF, del progetto a lungo termine e delle varie palle alle quali ci siamo abituati ultimamente… non mi sembrano proprio cose da tutti o da semplici sopravvalutati.

  9. Ben trovati a tutti…..adesso iniziare a criticare dopo la prima pseudo amichevole mi sembra eccessivo …..per il resto spero arrivi davvero Persic…giocatore moderno che riesce a fare entrambe le fasi..
    Così poi per parlare tra salah e jojo sceglierei il montenegrino….infine per il centrocampo nessuno dei nomi che si fanno ( suarez melo motta leiva) mi convincono…se si fa il 4.3.3 e resta davvero KOVACIC stiamo bene così….

  10. Non so,

    Credo che un utente abituale come corso abbia facoltà di chiedere spiegazioni.

    In ogni caso la chiudo subito qua, anxhe perché a me le ragioni sembrano evidenti: non fosse per blogghe Appiano monzani etc la baracca qui sarebbe bella che chiusa da un pezzo, forse nemmanco riaperta lo scorso giugno.

    Ci sta, è fisiologico. Ci sta meno bannare chi ha solo chiesto delle ragioni sulla chiusura di un posto che frequenta spesso.

    Comunque sia, dall’ultima volta che ci siamo sentiti la squadra, almeno nell’11, è praticamente un’altra.

    Quando dicevo che occorreva rifare prima la panchina, beh, non mi aspettavo che l’avrebbero rifatta semplicemente facendovi accomodare gli attuali titolari, rimpiazzati in campo da gente più forte

    Siamo oltre le mie più rosee aspettative, quindi aspetto con entusiasmo la stagione.

    Senza però sbilanciarmi sugli esiti per ora. In primis voglio vedere come ci completaimo, poi come si presenteranno gli altri.

    L’unica cosa che mi sento di anticipare è che ci stiamo muovendo, finalmente e di nuovo, da big.

    Cosa che sta facendo impazzire molti, di ogni casacca.

    Ma proprio di tutte intendo, nessuna esclusa fra le 20 di A.

  11. non lo so… Jovetic mi preoccupa sia a livello fisico che a livello di funzionalità che può avere in campo. Per quel che può valere la mia opinione, andrei all-in per Salah.
    Con quello che ha fatto vedere in pochi mesi, ha stracciato tutte le teorie dei problemi di ambientamento e così via… segno che quando hai davvero le qualità, certi problemi passano in secondo piano (classe ’92)

  12. grazie Wolf, ammesso che tu faccia in tempo a leggere i ringraziamenti…

    adesso sono obbligati a sfoltire prima di acquistare quelli che ci mancano e fintanto che i tifosi prendono posizioni a favore di quelli che più gli stanno simpatici rendono più forte i giocatori che puntano i piedi, ma più di 25 non si possono tesserare per cui se ne devono fare una ragione quei pochi che sono stati richiesti, tipo Santon e Shaqiri, ritenuti fenomeni ma non lo sono.

  13. Spero che settore non raccolga la sfida di wolf e non chiuda il blog definitivamente.
    Mi dispiacerebbe, in primis per me che al blog sono legato da anni di frequentazione prima come lettore poi anche come modesto scribacchino.
    Certo che i tempi d’oro del blog sono passati e dei vari bandini, gagio, hiddink, elena,nuccio, Hla, emerenziano, più tanti altri di cui mi sfuggono i nick e con i quali per questo mi scuso, si sono perse la tracce; sono rimasti corso, este e tagnin, internaz, più qualche altro.
    Io spero che il blog vada avanti ancora per molto perchè è sempre un piacere leggere i superstiti e i nuovi arrivati ma non mi sento di chiederlo come fosse un diritto perchè oggettivamente le condizioni per andare avanti non sono eccezionali.
    Questi 15 giorni comunque sono stati un pò meno pieni senza settore per cui andiamo avanti e forza Inter.

    • “Essere” non significa necessariamente “apparire”.
      Un saluto a tutti i ragazzi del blog.

  14. “NON VI E’ DUBBIO CHE I DUE CON LA JUVE LI HA VINTI SUL CAMPO”….Pardo qualche giorno fa su radio 24 parlando di Ibra….
    ecco da qui in avanti a tutta a sta gente che continua ad affermare questa cosa risponderei….”NON VI E’ DUBBIO CHE IL CATANIA HA VINTO LE ULTIME 5 PARTITE DI CAMPIONATO SUL CAMPO”…..

  15. È assurdo che dopo 9 anni sia ancora permesso di parlare di calciopoli dando opinioni a proprio piacimento ignorando processi sportivi e non…siamo ancora qui a contare gli scudetti, lasciando rivendicare liberamente titoli che non esistono… la credibilitá del sistema calcio in Italia fa ridere a tutto tondo. È una polemica che andava stoppata sul nascere dalla stessa FIGC eliminando ogni equivoco e impedendo ai gobbi di utilizzare numerazioni alternative o di esibire stelle e frasi a proprio piacimento. Tutto quello che è stato permesso in questi anni ha creato un equivoco di fondo ormai impossibile da rettificare. Mi viene il vomito ogni volta che si torna sull’argomento

  16. ma come mai è stato chiuso il blog??? c’e’ stata bloggopoli ??? 🙂

  17. I commenti a un post si chiudono automaticamente quando il post ha più di 14 giorni.

  18. La Marcialonga è la più importante e famosa competizione di sci di fondo in Italia e si disputa sulle nevi delle Valli di Fiemme e Fassa (Trento), l’ultima domenica di gennaio. Si parte dalla piana di Moena per poi risalire la Val di Fassa lungo la sponda destra del fiume Avisio fino a Canazei, quindi si torna indietro sulla sponda sinistra dell’Avisio e si scende lungo la Val di Fiemme fino a Molina di Fiemme. Qui, altro giro di boa per giungere in località “Cascata” dove inizia la salita finale fino all’arrivo in piazza a Cavalese, dopo aver percorso 70 km. C’è anche una versione “light” con arrivo, dopo 45 km, a Predazzo. Nel 2007 e nel 2015, per scarsità di neve, la gara è stata accorciata a 57 km.

    Nell’estate del 1970 quattro amici (Mario Cristofolini, Giulio Giovannini, Roberto Moggio e Nele Zorzi) decisero di organizzare, in Valle di Fiemme, una gara di sci di fondo che ricalcasse, in qualche maniera, la mitica Vasaloppet svedese. Il 7 febbraio 1971 fu organizzata la prima edizione della Marcialonga: i quattro organizzatori che avevano creduto in quel progetto, si aspettavano cento partecipanti, ma ne arrivarono mille. La prima edizione fu vinta da Ulrico Kostner davanti a Franco Nones, oro nelle Olimpiadi Invernali di Grenoble 1968. Tra i plurivittoriosi si segnalano i fratelli Anders e Jørgen Aukland, con due vittorie a testa. Maurilio De Zolt con ben 4 vittorie è il dominatore dell’albo d’oro maschile; tra le donne, dal 1979 al 1988 si è assistito al dominio di Maria Canins, che ha sempre inflitto distacchi molto pesanti alle sue rivali.

    Nel 2004 la Marcialonga fu inserita, non senza polemiche[senza fonte], nella Coppa del Mondo di sci di fondo: tra le donne, per Gabriella Paruzzi, è stata decisiva l’affermazione nella gara trentina per la conquista della coppa di cristallo. Alcuni atleti di punta non parteciparono, temendo di esaurire le loro energie in vista del prosieguo della stagione[1]

    Le prime 6 edizioni furono riservate ai soli uomini; a partire dal 1978 la maratona fondistica fu aperta anche alle donne.

    La gara si svolse nelle prime edizioni con la tecnica classica, la sola utilizzata all’epoca: in seguito si passò alla libera. Dal 2003 si è tornati alla tecnica classica, che permette di sfruttare meglio la larghezza della pista in una gara che vede alla partenza almeno 5000 concorrenti.

    La gara non si svolse negli anni 1975, 1989 e 1990 per mancanza di neve.

    Il comitato organizzatore della Marcialoga ha sede a Predazzo.

    Il 22 febbraio 2003, la Provincia autonoma di Trento ha deciso di premiare, in segno di ringraziamento ed omaggio, con il sigillo di San Venceslao i quattro “padri fondatori” della Marcialonga[2].

  19. cmq i racconti di Settore sulle sue avventure sportive ed extra son sempre il vero top player della nostra stagione…

  20. ma la marcialonga

    non l’ha inventata mao?

    era meglio chiuso, vero?…

    forsa Inter fioi, co o sensa bloggo

  21. Basi e struchi, caro Vittorio (e non solo a Vittorio).
    Comunque quando ho visto quelle azioni travolgenti dei Tedeschi nel primo tempo, ho avuto il dubbio che le colpa, più che ai due irresistibili centrali, forse andasse data anche a Montoya, la cui andata era sempre senza ritorno.

  22. Vittorio, credo che la marcialonga nasca dopo la Scandinava Vasa Loped

  23. La nostra sarà una Marcialonga verso la vittoria! (lo sento)

    Ma state pure ad analizzà la prima partitella amichevole?!
    Emerenziano! 🙂

  24. sect, ho capito, con tutta quest’anguria ti sarai di nuovo appartato nel boschetto come un maniaco impermeabilizzato per espletare i tuoi bisogni con finta nonchalance …

  25. Fiorentina al Chelsea: se Salah va all’Inter sarà tribunale
    fonte inter1908

    Anche Mediaset parla della querelle Fiorentina-Chelsea per Salah, sottolineando la chiusura verso l’Inter: “Fiorentina e Chelsea continuano a discutere per cercare di trovare una soluzione al rebus Salah che, come previsto, non si è presentato nel ritiro viola. Per non adire alle vie legali, i toscani pretendono però che nella prossima stagione l’egiziano non giochi in un’altra squadra italiana. O meglio, pretendono che non vesta il nerazzurro, visto che nel caso a spuntarla fosse la Roma – sempre molto vigile sull’attaccante dei blues – la posizione appare certamente molto più morbida. Non un vero e proprio tifo per i giallorossi – ci mancherebbe – ma di sicuro una chiusura totale verso l’Inter”.

    Premetto che non sono un gran estimatore di Salah, ma vista la “querelle” con lo scarparo, mi auguro vivamente che Ausilio riesca a portarlo all’Inter. Manco fosse stato di sua proprietà!

  26. questi capitalisti itagliani di stocazzo che si credono di esser furbi (notare, quando provano a fare qualsiasi cosa di politico, dalla speculazione edilizia a spiegarci come uscire dalla crisi sono tragicomici fallimenti) anfdrebbero presi a pedate nel culo.

    Con suola rigorosamente a pallini, chè noi si difende il made in italy.

  27. Sentiamme, finche’ sei in tempo: comprati una bicicletta o passa ad uno sport senza impatti meccanici.
    Nel mio caso 20y di maratone, campionato triveneto su strada e corsa in montagna hanno fruttato la bellezza di tre discopatie e il cambiamento della vita: non ne vale la pena.
    E tutti, ripeto tutti, quelli che conosco che correvano hanno smesso per infortunio.
    Bon, per il resto direi che ci sono tutti i presupposti per i riprenderci il nostro posto nel prossimo campionato.

  28. Io per Sallah rischierei, tanto se davvero si va alle cattive, noi non rischiamo nulla, poco o nulla il Chelsea molto di più i signori tods della Fiorentina, anche perchè dovrebbero spiegare che bisogno c’era di una scrittura privata con il giocatore se tutto era chiaro come la luce del sole, con il contratto ufficiale depositato in Lega………..Non so, per i Della Valle sarebbero quelli dell’Inter ad aver commesso delle irregolarità?, tanto da non poter tesserare un giocatore non più di loro proprietà. Come si potrebbe spiegare allora la trattativa messa su dai DV, proponendo allo stesso giocatore, l’aumento dell’ingaggio a cifre indecenti…..se il giocatore era già vincolato da un regolare contratto? che bisogno c’era di mettere su tutta quella pantomima?..boh?…chi vivrà vedrà….

  29. Aldilà dei nostri comunicati duri

    (che è già un passo avanti rispetto alle battute dell’era Moratti, unica vera critica che mi sento di muovergli)

    c’è bisogno che poi alle parole seguano i fatti.

    Se si dice che l’onorabilità dell’Inter sarà difesa in tutte le sedi, poi lo si deve fare, altrimenti rimangono 3 righe ben scritte che poi non leggerà più nessuno.

    E il danno, come al solito, ce lo piangeremo noi (beffa allegata, of course).

    Per il resto, della faccenda Salah, io non ho capito una cosa:

    c’è questo accordo tra giocatore e Fiorentina, in cui sostanzialmente si statuisce che al giocatore spetta l’ultima parola. O meglio, non c’è manco bisogno di parola, nel senso che se non esprime la volontà esplicita di rimanere alla Fiorentina, torna di proprietà del Chelsea automaticamente.

    C’è la firma di Salah e c’è la firma del delegato rappresentante della società viola.

    Ora salta fuori che se questo accordo non è depositato in lega è carta straccia.

    Ok, ma allora i casi sono due: o è un errore, una svista delle parti. Oppure è stato fatto apposta da chi ne aveva interesse (e questo sarebbe peggio, a parer mio).

    In entrambi i casi converrebbe far finta di niente e far valere di fatto quell’accordo, anche qualora fosse invalido, visto che comunque vada ne esci male.

  30. Premetto che di salha mi importa poco ma la questione che lo riguarda serve a dimostrare una volta di più, se ancora ce ne fosse bisogno, di che razza di gente sono i della valle. Quelli dei pranzi clandestini con i designatori, quelli che prima fanno la guerra a galliani e poi vanno a supplicare e fanno retrocedere gli altri, quelli che la loro famiglia non ha mai piegato la testa, quelli dei tavolini della pace con i ladri di torino.
    Moraliasti da strapazzo, anzi peggio, perchè fare la morale al prossimo è sempre sgradevole ma farla avendo la coscienza sporca fa veramente ribrezzo.
    Si inculassero fra loro come sempre e con Salha e Panerai e tutto quelli che ci stanno, ma stessero alla larga da noi. Pidoccchi rifatti.

  31. Ascoltavo poco fa su Radio Sportiva tale Enzo Bucchioni che equiparava neanche troppo velatamente la situazione economica dell’Inter a quella del Parma alludendo a giri di soldi poco chiari e situazioni economiche ambigue…
    immagino che magari fino ad un mesetto fa fosse tra quelli che accusavano Thohir di essere un tirchio.
    Ora l’argomento principe quando si parla di Inter è passato da “ridimensionamento del mercato, FPF, presidente tirchio” a “come fanno a spendere in quel modo con la situazione che si ritrovano”
    Come se non bastasse parlava di ipotesi Salah tramontata per l’Inter “grazie al giusto intervento risolutivo della Fiorentina che ha giustamente alzato la voce”

    Qui siamo completamente matti, non si tratta di semplice P.I.

    Come mai nessuno si interroga sulla situazione economica dei gonzi che hanno appena accumulato 90 milioni di debito nell’ultimo anno e che oggi spendono a tutto spiano nonostante la trattativa per il passaggio a Mr. Bee (anche qui ci sarebbe da aprire un capitolo a parte) non sia stata ancora chiusa?

    Come mai i Della Valle hanno tirato su tutto questo casino per il caso Salah accusando pesantemente l’Inter, che ad oggi non mi pare abbia portato a casa il giocatore, quando solo 6 mesi fa non hanno aperto bocca con la rube che si è accordata con Neto in scadenza portandoglielo via a zero??

    Ogni occasione è buona per attaccare, frutto di 20 anni di “porgi l’altra guancia”.
    Quello che mi aspetto è che il nuovo corso con il passare del tempo sia in grado di mettere a tacere giornalisti venduti e addetti ai lavori abituati a sparare a zero da anni impunemente.
    Qualche piccolo segno di svolta si inizia ad intravedere, ma è ancora troppo poco.

  32. Il rumore dei nemici…

  33. Io i Della Valle ce li ho qui, la loro fabbrica è a pochi chilometri da casa mia, anche la loro villa immersa nel verde.
    Li conosciamo bene, e conosciamo molte persone che lavorano o hanno lavorato per loro.
    Beh, lasciamo perdere sull’aspetto industriale ed economico che è meglio.
    Dico solo, a margine e come nota di colore, che i due figli di Diego sono rispettivamente fratelli e cugini!
    Insomma, una specie di Beautiful all’italiana, come diceva qualcuno sopra, tra “pidocchi rifatti”.

  34. tutti i deficienti vengono al pettine e evidentemente nella fiorentina ce ne devono essere tanti e quindi la fila si allunga.

    io non sono d’accordo di metterla sempre giù in caciara con chiunque spari cazzate, giusto mettere dei paletti e chiarire le cose come ha fatto la nuova dirigenza ma non credo serva a qualche cosa quando si ha a che fare con dei quaquaraqua, per cui io sono sempre con Moratti che ha rifiutato di sedersi al tavolo di merende anni fa augurandogli buon appetito e l’altro giorno, alla solita domanda delle P.I riguardo alla vicenda Salah di cui non ricordo chi della fiore gli rinfacciava di avere agito così anche anni fa con Tony, ha risposto così:

    guardi della vicenda Tony non mi ricordo per cui se non mi ha turbato significa che non è vera, in ogni caso noi poi abbiamo preso Ibra e quindi se questo parlare a vanvera serve per farli sentire meglio che parlino pure…

    io amo quest’uomo perchè grazie a lui mi sento superiore anch’io.

  35. Beh, il Sig. Panerai (e tanta altra gente) continuano a millantare sulla solidità finanziaria dell’inter e del suo gruppo dirigente.
    Forse farebbero meglio a ripassare il diritto penale commerciale.

    “Chiunque diffonde notizie false, ovvero pone in essere operazioni simulate o altri artifici concretamente idonei a provocare una sensibile alterazione del prezzo di strumenti finanziari non quotati […] è punito con la pena della reclusione da uno a cinque anni”

    Il cosiddetto aggiotaggio societario, e siamo in pieno campo di applicazione perchè in questa formula non richiede che si produca effettivamente un danno, ma basta l’idoneità a causarlo.

    Quindi, siccome dire ALLA STAMPA che siamo sull’orlo del FALLIMENTO e andremmo da regolamento retrocessi (con conseguenti perdite economiche inimmaginabili se accadesse), è esattamente una diffusione di notizia falsa idonea a cagionare danno

    basterebbe querelarlo (perchè non essendo quotati in borsa il reato è procedibile solo su querela) per fargli passare cazzi amari, laddove per cazzo amaro si intende un processo penale.

    Ma temo che ciò non accadrà mai, anche solo per evitare di avere gente che viene a farci altri conti in tasca per verificare la falsità delle notizie diffuse dal Sig. Panerai.

  36. Sono anch’io dalla parte del Presidentissimo Massimo, però stavolta vorrei essere spregiudicato come Moggi e faccia tosta come Galliani e portarmi a casa Salah, anche a costo di vederlo fermo per qualche mese…….ma poi godercelo, alla faccia di quelli là..

  37. Il fenomeno che sta imperversando a Riscone (gli striscioni con su scritto “x,y,z, non si toccano!”) pone degli interrogativi.

    a) sono tifosi deviati e/o nostagici che hanno perso l’orientamento?
    Si sa, tra i milioni di individui che amano i colori nerazzurri ci possono essere posizioni anche le più variegate.

    b) sono tifosi di altre squadre preoccupati dalla sontuosa e precisa campagna acquisti dell’Inter

    c) sono gli stessi interessati (x,y,z) che nottetempo calandosi dalla camera dell’albergo per mezzo dello striscione incriminato, lo vanno poi a mettere in posizione strategica.
    E’ risaputo che all’Inter si sta molto bene, e nessuno se ne vuole andare.

    • Ma soprattutto:
      cosa ne sanno che quelli non si toccano!
      Forse che li spiano anche nell’intimità del bagno o della cameretta?
      E poi, anche si toccassero, suvvia..

      Buonasera a tutti!

  38. Wolf
    non sono sicuro che ci voglia la querela

  39. Mah, in genere è specificato nella norma, se è a querela.

    In ogni caso, cambia poco.
    Purché si vada fino in fondo, poco importa che poi vadano a farci i conti in tasca.

  40. Grande Bandini!

  41. Buongiorno.

    Abbiamo concesso fin troppa attenzione alla dirigenza della Fiore secondo me.

    Se Salah è del Chelsea e il Chelsea lo mette sul mercato dubito che i viola possano fare distinguo arroganti sulle sue destinazioni.

    Ciononostante, visto che la telenovela sembra non avere fine, mi sposterei subito su altri obiettivi – come d’altronde stanno facendo i nostri – anche perché l’egiziano non è Messi.
    Qualora Jovetic fosse in salute perché no.

    A me preme che arrivi Perisic,uno che può giocare in vari assetti, e che un altro centrocampista ci liberi dell’equivoco Guarin, tatticamente inaffidabile, uno su cui a mio avviso non si può proprio contare.

    Sarei pure sollevato se ci liberassimo del giapponese e di Jesus, visto che Ranocchia a quanto pare non è in discussione.

    Aspetto con fiducia, la squadra la stiamo rifacendo da capo a piedi, come dice il grande Vittorio “spèrem”.

  42. Jovetic dopo il crack al ginocchio non è + stato lui, se si potesse davvero prenderlo meglio andare su Salah fottendosene dei latrati viola

    e invece di inseguire gli stagionati di centrocampo meglio dare una maglia a Gnoukouri giovane, gratis , forte ognuno scelga l’aggettivo preferito.

  43. Sono preoccupato per la vicenda Zukanovic.
    Non tanto per il calciatore in se (Zukanovic chi?) ma in quanto era legato al passaggio di Schelotto al Chievo.
    Non vorrei che adesso che il terzino va alla Samp, ci dobbiamo riprendere Schelotto, un giocatore che viene regolarmente fischiato dalle tifoserie delle squadre dove ha militato (Sassuolo compresa).

  44. Kovacic sembra sia indirizzato a giocare alla Pirlo… se cresce in questo ruolo abbiamo fatto un grande colpo… con Kondogbia e Medel ai lati …

    • dopo quest’ultimo esperimento direi che Kovacic non avrà più alibi nemmeno per il più incallito dei suoi sostenitori… o ingrana la marcia giusta oppure credo che i bonus a suo favore saranno esauriti

  45. lorenzo con il massimo rispetto ma come si fa a dubitare ancora di ranocchia….e’ la piu’ grande sciagura umana(in quanto capitano) e sportiva(in quanto giocatore) del post triplete…..

  46. Il Chievo a mio avviso si è comportato malissimo in questa vicenda cercando di prenderci per il collo ben sapendo che per l’Inter riprendersi Schelotto sarebbe stato un problema (oltre ad averci preso per il culo sul n° di presenze per il riscatto obbligatorio). Mi pare quasi scontato che ora verrà rispedito al mittente così come già successo in questi giorni con Longo e Taider, che nonostante le varie trattative intavolate non sono ancora stati piazzati.
    In pratica tutti i caproni mandati in giro lo scorso anno sono tornati indietro senza gloria, sperando che si riesca almeno ad avere la meglio nel contenzioso per Alvarez.
    Ricordiamoci che abbiamo anche Pereira che cambia squadre come calzini dall’altra parte del globo senza che nessuno sia disposto a sborsare un euro per levarcelo dalle palle.
    Ieri Nagatomo proclamava “lotteremo per lo scudetto”…questo se non parte adesso, tra 6 mesi sarà in scadenza e andrà via anche lui senza portare nemmeno un euro di profitto.
    Ci stanno provando in tutti i modi a far fuori le palle al piede, ma a quanto pare non ne vogliono sapere e la cosa più ridicola è vedere ancora “tifosi” non comprendere che sono pochissimi quelli che hanno un po’di mercato…se questo non si tocca, quello nemmeno e l’altro deve rimanere, allora spiegatemi per chi erano i fischi lo scorso anno! L’era social purtroppo fa risaltare personaggi che fino a qualche anno fa avrebbero preso solo pomodori in faccia.
    Ora inizia davvero la parte difficile del mercato…

    Sul fronte acquisti lascerei tutto in stand-by finchè ci sarà anche solo una speranza di prendere Salah e credo che stiano facendo proprio questo.

    PS : dubito che il Chelsea sia disposto anche a scendere a patti con la viola dopo avergli sborsato 33 cucuzze per uno che fino ad ora ha deluso tantissimo

  47. lorenzo, io è proprio questa ambiguità che proprio non vedo.

    L’accordo era che dopo i 6 mesi lui avrebbe potuto scegliere se rimanere lì o andar via.
    Firme e controfirme sono state spiattellate su internet, quindi è tutto vero.

    Dopo 6 mesi ha valutato i pro e i contro e ha deciso di non rimanere alla Fiorentina. Perché ha offerte economiche migliori, perché vuole vincere e con la Fiorentina non ci riuscirà mai, perché è andato via Montella

    chi lo sa…
    fatto sta che aveva il diritto di prendere questa decisione come da accordi, quindi io di ambiguo non ci vedo niente.
    Al limite se la può prendere con il suo procuratore che non si è premurato di depositare il contratto in lega, ma queste non sono cose di competenza di Salah

    (che lo paga a fare, il procuratore).

  48. Ciao….adesso lancio una provocazione……lasciamo stare sia salah che jovetic……. giochiamo con un 4.4.2……….Handanovic.Santon Montoya Miranda Murillo Kovacic Kondo Palacio Perisic Icardi Balotelli

  49. Balotelli?? Non scherziamo. Non roviniamo il 2° più grande affare in uscita dell’era Moratti.
    Per quanto riguarda le palle al piede bisognerebbe stare attenti a non legarsele che poi a liberarsene si fa fatica perchè i contratti firmati hanno valore e la gente non è tanto facilmente disposta a rinunciare ai quattrini.
    Per Zukanovic sembra che servissero soldi: pochi ( meno di tre milioni ) maledetti ma subito, senza tanti prestiti con diritti di riscatto. Da qui il brusco stop alle trattative.

    • si era partiti da Schelotto + 1 milione e si stava finendo a Schelotto + 2,5 milioni…. a questo punto han fatto bene a mollare soprattutto se davvero la Samp lo prende con 3. Quello su cui ci sarebbe da discutere sono le condizioni alle quali lo si è mandato in prestito : 27 o 28 presenze + la salvezza per avere il riscatto obbligatorio e alla fine ne ha fatta anche una o due di più, ma guardacaso solo 26 o 27 delle quali da almeno 45min (altra condizione legata alle presenze), di fatto una presa per il culo da una parte ed una cazzata nel fissare delle condizioni simili dall’altra, ma questo fa pensare che accettare una roba simile fosse l’unica soluzione per sperare di riuscire a liberarsene

  50. Buongiorno a tutti.

    Lorenzo, sulla Rana ti quoto. Intendiamoci, non sarà mai un Samuel ma anche io credo che nel giusto contesto possa fare il suo. Solitamente sono scettico sulla possibilità che i giocatori esplodano a quell’età ma può succedere. Spero che l’esempio di materazzi sia ben augurante. Con il vantaggio che la Rana non è una testa di cazzo.
    L’unico problema è che essere un gregario fa un po’ a pugni con l’essere il capitano.

    Jovetic: non c’è un vero perché ma mi è sempre piaciuto. Le perplessità maggiori le ho sull’aspetto fisico.

    Salah: fanculo ai della valle. Andrebbe comprato e poi dato in prestito solo per il gusto di dire “neanche ci serviva”.

  51. Buongiorno e ben rivisti tutti.
    Ho scoperto che il blogghe aveva riaperto per puro caso (rotella del mouse imprecisa).
    Ho regalato al mouse un pad nuovo di zecca per ringraziarlo, e ho promesso di non smadonnare più per la rotellina imprecisa.

    Capitolo Salah. Gli scarpari spero vivamente che portino la squadra di Firenze dove le compete, in serie B.
    Ho sempre amato Firenze città, ma prima Renzi, la Leopolda e la maiala, e adesso gli scarpari, me la stanno svalutando, pesantemente.

    Capitolo esuberi. Ezechiele è già atteso a Brunico, dove svernerà con gli altri sacchi di letame residui.
    Grazie ragazzi.
    Dopo aver scassato il cazzo in campo per tutta la scorsa stagione, riuscirete a frenare anche una rifondazione che era partita bene davvero.

    Come diceva Oldman? CHE DIO VE FURMINI!

    . Forza Inter

  52. Se Ranocchia avesse anche solo un 30% della cattiveria agonistica di Materazzi sarebbe un gran giocatore.
    Ma non ce l’ha.
    E’ una questione di carattere, e se non ce l’hai non lo puoi comprare.

    Naturalmente in una squadra di maggior livello e con una buona organizzazione tattica anch’io penso possa migliorare parecchio.

    E’ come per Kovacic, sono cioè giocatori che non possono essere loro quelli che tirano la carretta perché quello che gli difetta è proprio il carattere.

    Quello ce lo devono mettere gli altri.

    Ecco, spero in un bel mix, visti i nuovi arrivati.

    • Internaz, condivido al 101.
      Sia la parte rana, sia la parte mateo.
      Se (se…) Dio ce la manda buona, quest’anno tornerò a guardare la mia Beneamata senza (troppi) terrori.
      E magari pure con qualche (senza esagerare, neh?) soddisfazione.

  53. (mi viene un dubbio: che i due – rana e mateo – siano in sintonia con il post?)

  54. non è questione di tirare la carretta ma di metterci l’anima considerando quello che prendono, o almeno fare finta di mettercela, ma sia Ranocchia che Kovacic non sanno nemmeno cosa significhi giocare con determinazione e concentrazione, basta vedere la loro faccia quando li inquadrano, mi sembrano quello spermatozoo nero insieme a tutti gli altri spermatozoi bianchi in uno dei primi film di Woody Allen, che si guardava in giro chiedendosi: cosa cazzo ci faccio io qui?

    come cosa ci fai? devi giocare a calcio cazzone! non pensare ai cazzi tuoi mentre Higuain ti passa dietro su di una rimessa con le mani laterale e va in porta indisturbato, oppure girarti su te stesso tre volte perchè, come diceva Boskov che è stato ricordato dal Mancio di recente, la differenza tra un fuoriclasse ed un giocatore normale è che il primo in uno spiraglio ci vede un’autostrada e il secondo non ci vede niente, e tu al max ce la vedi tre volte all’anno.

  55. Sto vedendo Inter Carpi.
    E’ finito il primo tempo.

    Vinciamo 3-1, per chi non stesse seguendo.
    Palacio, Icardi, Hernanes.

    Ovviamente il solito casino in difesa, ma ci sono i soliti noti.

    Vabbè, si sa che queste partite contano poco.

    Non lo voglio manco dire, ma Kondogbia mi ha di molto impressionato.
    Protezione della palla, passaggi precisi, assist filtrante sul primo gol e visione di gioco.

    Speriamo bene, che di fuochi di paglia ne abbiamo visti diversi in questi anni.

    • Le maglie del Carpi con quei numeri tondeggianti sembravano quelle della Longobarda…

      incoraggiante la fase offensiva, su quella difensiva c’è ancora da lavorare, ma c’è da vedere come si inseriranno i 2 nuovi.
      Molto bene Kondo, ha dato subito l’impressione di essere un giocatore di livello superiore rispetto agli altri.

  56. corso

    tu hai ragione.
    Vediamo come butta quest’anno col nuovo corso (scusa il gioco di parole).
    Poi penso decideranno sui due in modo definitivo, spero.

  57. a parte le sparate del giorno dei giornalai, la giornata di ieri ha dato segnali chiari in chiave mercato… nonostante le mobilitazioni popolari e gli striscioni #savetizio #savecaio, è evidente ormai che Shaqiri, Santon e Vidic siano stati praticamente messi alla porta.

  58. Ci sono giorni nei quali ti chiedi cosa veramente conta o importa nella vita.
    Ti rispondi che non esiste una regola, un costo-prestazione razionalmente valutabile.
    Ieri pomeriggio io e mio figlio abbiamo inforcato la moto e macinato 334 Km all’andata 333 (???) al ritorno per vedere , diciamolo sinceramente, un tempo di Inter-Carpi.
    Dico un tempo, il primo, perchè il secondo non aveva alcun senso se non quello di evidenziare la rosa sterminata della beneamata (tenete presente che non sono scesi comunque in campo Guarin, Medel, Shaqiri più tutta la pletora di prestiti sparsi per il mondo e dulcis in fundo, Schelotto).
    Se un senso quindi ha avuto il primo tempo, trattandosi di calcio d’Agosto (in Luglio) e considerando che secondo gli osservatori (io e mio figlio) il Carpi a metà girone d’andata sarà già retrocesso, è stato quello di vedere all’opera Kondogbia.
    Come ho twttato a casa il parigino voleva fare il fenomeno…e lo ha fatto bene.
    Sempre agli osservatori, è piaciuto sopratutto l’arpionamento del pallone nello stretto, quando la palla è contesa. Si sa che nel calcio conta l’ultimo mezzo metro e chi arriva prima sul pallone, poichè se non hai la palla puoi solo stare a guardare gli altri giocare.
    Molto bene anche Brozovic che ha trovato qualcuno col quale passarsi la palla, se no a centrocampo, giocare da soli è molto frustrante.
    Gli altri più o meno soliti, un Palacio meglio dell’anno scorso di questi tempi ( ci mancherebbe altro!!) Icardi che da buon centravanti alla Vieri meno partecipa alla manovra e meglio è, nel senso che è bene faccia la cosa che sa fare : finalizzare.
    Hernanes ondivago, perde molti palloni ma la tocca con la suola e la mette su punizione : brasiliano. Kovacic prova a fare il regista arretrato e lo riconosci dal fatto che appena tocca il pallone parte come dai blocchi dei cento metri, per ora abbastanza inutilmente in quella zona del campo, tanto la passa di lato.
    La difesa riesce costantemente ( a suo modo è ormai uno standard) a fare segnare chiunque. Ma è quella dell’anno scorso e non sprecherei altre parole. Anzi alcune le spreco, perchè l’amore per il nerazzurro faceva trasalire alcuni colleghi di fede che gioivano agli interventi di Ranocchia in scivolata (lo so a volte si continua a sperare altre la ragione) dimentichi del fatto che erano sempre fatti in condizioni in affanno, da ultima spiaggia : la condizione di precarietà è palese.

    in conclusione, forza Inter, senza se e senza ma e come sentenzia Nietzsche : al di là del bene e del male.

    • sul Carpi ci andrei piano, ricordo un disastroso Sassuolo al primo anno e invece sono ancora qua

    • Tagnin, il Sassuolo ha Squinzi, anzi, è Squinzi.
      Il presidente di confindustria è un competitivo, nel ciclismo fece primo secondo e terzo in una parigi roubaix. Quest’anno ha già detto che vuole dieci punti più dell’anno scorso, ha soldi e organizzazione.
      Ha rischiato il primo anno ma noi pensiamo malignamente che i soldi per Diamanti ai cinesi li abbia dati lui in modo tale che il Sassuolo si salvasse a scapito di un Bologna depotenziato.
      Ha tenuto testa alla Juventus rifilandogli il pacco Zaza e tenendosi ancora per un anno quello buono, Berardi.
      Finchè ci sarà lui sarà serie A, dopo si tornerà alla C.
      Il Carpi non ha al momento calciatori di personalità per la massima serie (Marrone giocherà si e no 3 partite, Matos per contro sembra buono) ha vinto uno dei campionati più mediocri della Serie B e temo che l’impatto con la A sarà doloroso, detto questo viva le emiliane in serie A, anche perchè così facciamo meno strada.

  59. torno sull’argomento ranocchia….mi permetto di non condividere con alcuni di voi sul fatto che ranocchia in un contesto migliore direbbe la sua…a mio avviso destabilizzerebbe semmai anche sistemi che funzionano…io la vedo cosi….JJ e’ tecnicamente scarso, tatticamente deve migliorare ma ha dalla sua grinta e velocità…dote essenziali per un difensore che se inserite in un contesto giusto, laddove gli venisse richiesto di impostare… potrebbe fare il suo…veniamo al disastro dei disastri(ranocchia)….possiede di base una discreta tecnica nel palleggio e un ottimo colpo di testa…dopodichè non ha grinta, senso della posizione, e’ lentissimo, impacciato…a mio avviso per lui non c’e’ contesto che tenga e’ proprio scarso per certi livelli….la sua massima aspirazione dovrebbe essere un genoa una sampdoria e dovrebbe baciare terra ogni giorno per la smisurata fortuna di essere arrivato li….a genova intendo,figuriamoci milano

  60. laddove NON gli venisse richiesto di impostare…ovviamente…

  61. @Nino
    L’era social inquina le valutazioni tecniche dei giocatori con quelle che vanno in base alle simpatie personali.
    Uno come JJ gode di un seguito sproporzionato rispetto ai suoi valori…non a caso è uno che twitta, mette foto e scrive paraculaggini a raffica.
    Fino a pochi anni fa sarebbe stato trattato come il peggiore dei Gresko o dei Domoraud dopo una stagione del genere…Burdisso che da tanti era considerato un caprone era decisamente meglio di Jesus tanto per fare un esempio.
    L’unico che ha la facoltà di decidere #chisalvare è Mancini, i tifosi facciano i tifosi, ci sta esprimere un’opinione, ma striscioni e movimenti web non fanno altro che alimentare l’immobilismo.

  62. Pensieri sparsi

    Leggo il resoconto della presentazione di Murillo, la mentalità sembra quella giusta, e il fatto che abbia saltato una settimana di ferie per farsi l’ultimo giorno a Brunico la dice anche lunga sulla sua voglia (spero però che non lo penalizzi fisicamente, ché un po’ di riposo non guasta mai. Lo scorso anno fecero altrettanto palacio ed Hernanes dopo i mondiali, e s’è visto)

    Sulla partita di ieri, non posso commentare perché ho visto solo il secondo tempo, per di più in streaming, quindi al massimo posso dare una valutazione sulla primavera dell’inter +taiderandrollisantonnagatomo ed è meglio tacere per non guastarsi quanto di buono si sta facendo con la seconda squadra.

    Mi limito a dire che la delusione è longo, sembrava ben altro qualche anno fa.

    Quanto alla fascia, tema che andrà affrontato

    Considerando che quelli più attaccati alla maglia penso troveranno poco spazio, e parlo di guarin Palacio jj e lo stesso rana

    Considerando che quindi mi restano Icardi e handa, uno troppo giovane, l’altro troppo poco interista,

    Lascerei la fascia a ranocchia, che tanto dovrebbe giocare ben poco. Così da un lato gli si evita l’umiliazione di degradarlo, dall’altro nei fatti la fascia diventa itinerante e così a turno responsabilizzi tutti quelli con cui vuoi creare una nuova ossatura vincente e duratura. Li responsabizzi e gli cuci la maglia sulla pelle.

    Poi le (spero rare) volte che giocherà frog se la terra lui.

    Voi in proposito che fareste?

    • in uno dei film di Don Camillo, Peppone viene eletto deputato e quindi deve decidere cosa fare, se rimanere sindaco oppure andare a Roma.

      perchè, come dice Don Camillo, non può nuocere al Paese due volte…

  63. Considerazione sulla Rubentus :
    Anche Vidal sembra ormai andato…insieme a Pirlo e Tevez rappresentava il trio che ha permesso ai gobbi di fare il salto di qualità e svoltare (anche se c’è gran parte di merito di Conte)
    Gli acquisti fatti sembrano di primo livello e non dovrebbero (sulla carta) farli rimpiangere, ma gli addii illustri iniziano ad essere un po’ troppi per pensare che non ne risentano neanche un po’.
    Forse è più una mia speranza, ma Allegri di sicuro non vivrà più di rendita come lo scorso anno… integrare gente che arriva da realtà vincenti è un po’ diverso rispetto che guidare un gruppo che gioca a memoria

  64. Se ne leggono talmente tante che diventa impossibile commentare i presunti possibili acquisti e i presunti giocatori in uscita….anche se qualcuno sicuro di partire al 100% c’è, ed è shaquiri. ecco, non mi straccio le vesti e non appendo striscioni per lo svizzero, però la sua cessione non la capisco. non capisco la scelta del macio di volerlo a tutti i costi a gennaio e di volerlo cacciare a tutti i costi a giugno dopo averlo fatto giocare anche poco in una squadra, come dire, rivedibile….non è un fenomeno, però è un buon giocatore, veloce e tecnico, che come esterno credo ci farebbe comodo. tra l’altro non è nemmeno nostro, nel senso che è stato preso in prestito con un “pagherò l’anno prossimo” che gireremo alla squadra dove si accaserà…dunque zero incasso e si risparmia solo lo stipendio. boh….che dite voi?

  65. Shaq e Poldo erano due acquisti possibili a gennaio e per un’Inter disastrata.
    Io non ho mai pensato, nemmeno per un attimo, che potessero essere due grandi colpi.

    Mancini era alla canna del gas, poveretto, e ha solo cercato di dare una raddrizzata a una barca che stava affondano in piena tempesta.
    E si sa, in certi frangenti si fa quel che si può.

    • è stato fatto un tentativo abborracciato (buttando al solito dei gran soldi al cesso) tanto per far contenti i pirla che son corsi all’aeroporto

      oppure la colpa è stata dell’allenatore che non ha saputo valorizzarli, a meno che valga solo per il predecessore

    • Intanto li ha portati, contrariamente al predecessore.

  66. Poldo doveva essere uno buono pronto subito. Shaq uno buono/ottimo anche in prospettiva. La campagna acquisti manciniana di gennaio (che pure era piaciuta a tutti, me compreso) si è rivelata un flop: tutti panchinati dallo stesso allenatore che li ha voluti.
    Certo hanno patito la condizione di spaesamento misto a disperazione con spruzzata di tristezza in cui si trovava l’intera squadra.
    E questo è il motivo per cui dal punto di vista tecnico neppure io capisco la volontà di allontanarli (mi riferisco a Shaq e Santon) già ora. Cioè, si tratta di giocatori in cui credevi nel momento di difficoltà, a maggior ragione dovresti crederci ora che hai la possibilità di costruire come vuoi tu.

    Detto questo però, se è vero quello che si sente in giro, magari per tutti i giocatori “bocciati” finisse come per Shaq: lo compri a 15, te lo tieni 6 mesi, lo scarti e ne porti a casa 17.
    Rispetto ad uno Schelotto (che lo paghi 3,5 più Livaja, ti pesa sui maroni per due anni e quando vuoi venderlo devi pure metterci dei soldi tu) è già un passo avanti.
    Insomma, migliorare nei fallimenti è un buon viatico per cominciare a puntare ai successi!

  67. le P.I. non vanno mai in ferie, ora da quando è parso chiaro che da quando l’Inter ha fatto capire di avere una corsia preferenziale per Salah, ogni giorno aumentano, secondo i bene?…informati le pretendenti, la Roma addirittura sembrerebbe averlo già in saccoccia, e a questo punto la domanda nasce spontanea….Ma glielo hanno chiesto a Salah dove preferisce andare? oppure è diventato ormai un pacco postale, da spedire dove meglio aggrada a qualcuno?…

  68. Ma soprattutto se il giocatore è di proprietá del Chelsea spiegatemi come sia possibile affermare che andrá alla Roma prestando Destro alla Fiorentina…ma cosa c’entra?! La Fiorentina non c’entra davvero più nulla in questa situazione. Se poi il Chelsea gli riconoscerá un indennizzo per tutto il casino è un’altra cosa, ma non vedo quale potere decisionale possano avere quei pagliacci traditi

    #savesalahhhhh

  69. Ma siamo ancora al predecessore?
    No, dai, è uno scherzo.

    Intanto, a proposito di soldi buttati, io ricordo che paghiamo due staff tecnici, pagandone solo uno.
    Strano perché ,stando a svariati commenti, ci doveva essere una fila lunga (almeno) fino a Pisa per aggiudicarselo.

    Shaqiri, e qui azzardo, credo semplicemente che non abbia le caratteristiche giuste per il tipo di squadra che si sta impostando.
    Il calcio non è un gioco individuale.

    Finché non ci rimettiamo soldi (e non mi pare lo si sia fatto) io non parlerei di fallimenti.
    Altrimenti quello di Guardiola con Ibra come lo chiamiamo? La Enron Catalana?

  70. l’Inter oggi ricorda ” Il Cipe” essendo il suo compleanno.

    pochi giorni fa è stato “ricordato” in un processo per diffamazione dove moggi è stato assolto nella causa che gli hanno intentato i famigliari di Giacinto.

    questi ultimi in un comunicato successivo alla sentenza, hanno manifestato la loro delusione e accusato alcuni organi di stampa di avere volutamente messo sullo stesso piano loro padre con quella schifezza umana che è moggi, ribadendo la sua estraneità in calciopoli nonostante detti giornali ci abbiano provato e ci provino ancora a tirarcelo dentro.

    evidentemente al giorno d’oggi con questa specie di morale sui generis, esseri onesti, o esserlo indubbiamente stati, è più un difetto che un pregio in quanto mette a disagio la stragrande maggioranza che non lo è.

  71. Questo Duda lo compriamo o no???

  72. A me la vicenda Salah, non va giù.
    Non tanto per il giocatore in sé, intendiamoci (per quanto mi piaccia).

    Ma il modo in cui la Fiorentina ci ha bloccato la trattativa, senza averne apparentemente il titolo, mi si è fermato nel gozzo.

    I comunicati hanno un senso se poi c’è un seguito, altrimenti diventano righe vuote sul sito ufficiale, tra una serie di scatti a Riscone e un hashtag della tournée in Cina.

    Aspetto di vedere l’epilogo della questione, ma inizio a non vederci troppa differenza con l’atteggiamento accondiscendente di Moratti

  73. #100

    Una persona come il figlio di Giacinto Facchetti responsabile dell’Ufficio Stampa e/o dell’Ufficio Legale.
    Poi ci divertiamo…

  74. salve, non vorrei che la nostra Amata, come si suol dire, andasse a Roma e non vedesse il Papa, nel senso che dopo un avvio promettente nella campagna di ristrutturazione della squadra, mandasse poi tutto in vacca, non prendendo Perisic e Salah (per me fondamentali per chiudere il cerchio) e portasse a casa un ramo rinsecchito come Motta o, peggio ancora, Melo (non ho niente contro i due) ma ormai quello che dovevano dare l’hanno già dato e inoltre sarebbero da ostacolo al progetto di vedere Kovacic centrale davanti alla difesa….Inter, per favore, non far la stupida d’ora in avanti..

    • tutto bene fino alla puttanata su kovacic, non può giocare lì come da nessuna altra parte: non ha il passo dell’ala, non si inserisce come un interno, non ha la cattiveria nei contrasti e perde troppi palloni da mediano

      l’unico posto sarebbe da regista in un centrocampo a 3, ma se arriva Motta e finisce in panchina non è certo colpa del brasiliano

      vendere, regalare, metterlo nel sacchetto che poi passa il camioncino: lui e guarìn non fatemeli più vedere, simboli di un’Inter povera e perdente

  75. Beh, non mi meraviglio che su kovacic ci siano diversità di veduta, è pur vero che allo stesso modo fu “svalutato” Pirlo (anche se mi rendo conto si tratta di un’altra storia) , il quale per noi era di difficile collocazione, troppo leggerino, un esserino inutile con cui fare cassa e basta, poi un bel giorno ci svegliamo tutti sudati, pensando si trattasse di un sogno, invece era vero, l’anatroccolo Pirlo è diventato un cigno, e che cigno….e tutti, dico proprio tutti, a criticare la società per la troppa superficialità con cui se ne era sbarazzata dandolo al Bilan) …….Il fatto è che nei progetti bisogna crederci, tutti, dal primo all’ultimo, dall’allenatore al giocatore, dal tifoso (che non deve fischiarlo al primo errore) al Presidente. Kovacic ha, se vuole, i mezzi e la classe per fare…tutto, basta che, lui per primo, lo voglia.

    • kovacic è arrivato a gennaio 2013, mica ieri, e da allora le chiacchiere hanno abbondantemente superato i fatti, nonchè coperto le magagne sotto una fitta coltre di alibi

      comunque il paragone con Pirlo serve proprio a sottoliearne l’inadeguatezza, a parte che come posizionamento difensivo è molto più forte, non è un profilo del giocatore che possiamo permetterci, perché Pirlo stesso era un anacronismo, un giocatore che non può più esistere, oggi o corri o stai a guardare gli altri che ti sovrastano

  76. A me sembra che il mandato dell’allenatore sia chiaro: vendete chi vi pare, a quanto vi pare, basta che mi pigliate quelli che voglio.

    Se poi quelli che vuole non saranno all’altezza sarà (stavolta sì, per la gioia di intervincit e soci) responsabilità di Mancini.
    Però se tutte le volte che si cerca di fare cassa puntiamo i piedi, non la vedo molto facile.

    Santon è bravo ma non so se ci si è accorti che lascia dei buchi dietro abbastanza importanti. Insomma devi avere una difesa che possa permetterti di farlo scendere.
    Però se provi a venderlo e monetizzare ti ritrovi lo striscione adirato dei tifosi.

    Stesso dicasi per Kovacic, Shaqiri (che io terrei entrambi, intendiamoci), che se li vendi non va bene perché non ci hai puntato
    Guarin se provi a darlo si scende in strada a protestare.

    Viene da chiedersi se poi l’anno scorso ci fossero davvero tutte ste pippe, visto che vogliamo tenerli tutti, manco avessimo fatto il triplete.

    Pirlo sarà un anacronismo, ma ha fatto la differenza fino all’altro ieri. Per sé e per gli altri (che io Pogba vorrò vederlo quest’anno…,il pallone d’oro nel 2006 andava dato a lui, altro che Cannavaro).

    Per il resto, l’arrivo di Perisic non è legato né a Melo né a Motta, ma alla cessione di Shaq
    così come l’acquisto di Jovetic è bloccato dal caso Salah.

    Lo stallo mi pare sia tutto lì.

  77. Tagnin, io non voglio assolutamente contraddire la tua opinione, anche perchè a ben vedere posa su solide basi, ma non possiamo, nel contempo, svalutare completamente un prospetto giovane con delle qualità…..Se vogliono venderlo che lo vendano pure, non sarò certo io a stracciarmi le vesti, spero però che vengano utilizzate al meglio le risorse ricavate…..non certo investendole su due lumaconi quali Melo e Motta….poi per carità a Mancini l’ardua sentenza, ha già fatto degli errori, uno in più uno in meno ……..spero non siano così determinanti per l’andamento della prossima stagione…….

  78. se davvero il Liverpool volesse comprare Kovacic e ci desse venti/venticinque milioni io non ci penserei sopra un attimo, anzi gli metterei dentro anche Ranocchia aggratis, altro che non lo vendo a meno di trenta.

    ma purtroppo nessuno ha mai fatto offerte del genere.

    riguardo a quelli che non se ne vogliono andare posso capirli, al di là dei soldi e al di là di quello che possano dire i tifosi, in quanto se tutti noi si ha la sensazione che il Mancio e la dirigenza vogliano costruire una squadra vincente è umano che vogliano fare parte anche loro del progetto per cui che gli girino un pò i coglioni finire in squadre meno blasonate è normale.

    • già, nessuno ha mai fatto offerte del genere, anche se ci hanno raccontato di una fila sterminata di grandi europee pronti a svenarsi

      almeno non prendersi per il culo da soli, dico

  79. normale fino ad un certo punto perchè se per restare a tutti i costi rischi di fare la comparsa alla Arnautovic (più che rischio certezza), non credo sia il massimo per la carriera, specie con 2 sole competizioni.
    Credo che molti di loro (Nagatomo e Andreolli su tutti) alla fine andranno via, ma essendo giocatori sui quali difficilmente si programma una squadra, saranno piazzabili solo negli ultimi giorni di mercato in squadre che per un motivo o per l’altro non saranno riuscite a raggiungere gli obiettivi prefissati.
    Possiamo solo sperare in qualche miracolo in uscita in stile El Shaarawi o Ogbonna per Guarin o JJ.
    Mi viene il nervoso a vedere la concorrenza che vende paracarri a prezzi del genere quando da noi quei pochi che finora sono usciti, sono stati praticamente regalati… questo è un punto debole che ci si trascina da diversi anni ormai.
    Per quanto riguarda Melo e Motta, come già detto più volte, non mi agiterei più di tanto poichè sarebbero colpi a completamento della rosa che SE dovessero concretizzarsi, saranno solo a cifre ultravantaggiose.

    • ovviamente mi riferivo a Shaqiri e Santon ai quali sono stati promessi mari e monti per convincerli a venire l’anno scorso e che sono stati accantonati proprio adesso che sono arrivati Miranda, Murillo e Kondo su cui tutti speriamo e di conseguenza vedersi fatti fuori alla brutto Dio li dovrebbe fare incazzare non poco.

      capisco la ricerca di un regista se non ci si fida di Kovacic, ma quella di un esterno e di un terzino sinistro come se fossimo all’ultima spiaggia mi sembra fuori luogo in quanto Shaqiri è stato preso proprio come esterno e idem Santon come terzino, per cui…

      questo sempre con il beneficio d’inventario perchè di tutte le stronzate che scrivono i giornali sul mercato delle vacche non bisognerebbe fidarsi nemmeno un pò, prendo ad esempio la trattativa con il Chievo che dovrebbe essere andata a monte per una sciocchezza considerando che in quella trattativa ci saremmo liberati di Schelotto.

      per me non è vero un cazzo di niente.

  80. Shaqiri non lo venderei

    • mi lascia sostanzialmente indifferente la cosa, grossissima delusione, se per colpa sua o del tecnico che non ha saputo valorizzarlo a questo punto è poco importante

  81. Nel frattempo anche El Galgo è rientrato alla base… ci manca solo il Palito e siamo al completo

    • Guarda quell’altro ho paura anche solo a nominarlo…
      mi auguro davvero che la Fifa ci dia ragione perchè sarebbe un’altra figuraccia di quelle memorabili

  82. Ho sempre detto che darei un’altra possibilità a Kovacic, proprio in memoria della sciagurata esperienza di Pirlo.

    Ma le chiacchiere oramai stanno a zero: se non dimostra via!
    Anche a gennaio se è il caso.

    Diciamo che il mio vuole essere, ancora per un po’, l’ottimismo della volontà, ma in realtà sarei più per il pessimismo della ragione di tagnin.

    Staremo a vedere, ma se dovessero venderlo adesso per portare a casa i vari Perisic o Salah o Jovetic me ne farei sicuramente una ragione!

    Tanto più che Kovacic come regista d’avanti alla difesa sarebbe una sciagura.
    Pirlo difficilmente si faceva sottrarre il pallone, anche in quel suo precario e acerbo ruolo all’Inter.

  83. Piuttosto, vedo che abbiamo attaccato al culo ancora skelotto.
    E non va bene per niente.
    Speriamo venga sbolognato al più presto insieme ai tanti suoi pari che vorrebbero svernare anche quest’anno all’Inter!

  84. Oh finalmente qui, Ma perchè dovrebbe chiudere il blog? mi sono perso qualcosa?

    E veniamo a noi. Pare che Schelotto lo aspettino a Verona, così ho letto, meglio di niente. A me piace l’idea di Kovacic regista e non abbiamo bisogno di altri, se non altro non ripetiamo l’errore Pirlo, con tutti i distinguo del caso sia chiaro. Per Zukanovic non ho nessun rimpianto, il bambino Santon credo sia anche meglio.
    Infine l’unica cosa che ho capito da quando ci siamo lasciati è che non vedremo affatto Salah dopo averlo avuto praticamente in pugno e questo mi rode non poco. Poi l’arroganza della Fiorentina andrebbe punita con i fatti, se la legge è dalla nostra parte e ce lo permette, lo prenderei per avere il doppio effetto, come Kondogbia con i cugini .L’alternativa Jovetic dopo essere stato un suo fan nei tempi scorsi, non mi entusiasma tanto se è vero che è così rotto..mah non vorrei spendessimo tanti soldi per niente. Non ho seguito il campionato inglese e non so cosa ha fatto, certo il talento c’è. Forza Inter

    • I commenti si chiudono dopo 14 giorni dalla pubblicazione di un post. L’ultimo post aveva raggiunto quell'”età” e qualcuno ha pensato che il blog fosse stato chiuso.

  85. Temo più l’entusiasmo (a volte ingiustificato) per l’Inter che verrà che il mancato completamento della rosa e le relative vendite.
    Ok che a nessuno piace abbandonare una nave che (speriamo) si appresta ad un gran viaggio, ma stare a pulire il ponte non è lo stesso che stare in plancia di comando…
    L’entusiasmo, invece, rischia di caricare di aspettative un ambiente che è già caldo di suo, per di più se tutti ti danno come antagonista della merda sabauda, al primo zero a zero con il frosinone di turno si scateneranno i contestatori e si innescherà di nuovo quella sindrome da perdenti che conosciamo bene, da qualche anno a questa parte.

    Un approccio un attimo più raziocinate non sarebbe male (una squadra per 3/4 rinnovata va amalgamata, i nuovi devono assimilare schemi e variabili ambientali, l’impatto di S. Siro non è robetta, e via di questo passo).

    Poi magari fila tutto liscio, ma per entusiasmarsi si è sempre in tempo.

    Mi viene sempre in mente la battuta amara del compianto Peppino Prisco, quando gli dissero che “sulla carta l’Inter è la più forte”, lui rispose: “Peccato si giochi sull’erba…”.

  86. “raziocinante”

  87. ErnesTO’O

    quoto.
    Non pensiamo di cominciare e vincere le partite perché non sarà cosi.

    Ci vuole tempo e la squadra deve amalgamarsi, in più ancora non è completa e molti, sia in entrata che in uscita, dovranno trovare una collocazione.
    Poi, i nuovi e quelli che arriveranno dovranno anche ambientarsi.
    E sappiamo che in Serie A non è facile.
    Non è detto nemmeno che i nuovi arrivati mantengano ciò che promettono. Ormai sappiamo come vanno certe cose.

    Dunque animo e portare pazienza.
    E speriamo che vada tutto bene, e che le scelte fatte siano state giuste, stavolta.

  88. Internazionalista,
    una cosa mi lascia ben sperare: i nuovi, almeno la maggior parte di loro, sono giovani, e questo è molto positivo.
    Niente cariatidi e vecchie glorie che vengono a svernare e a raschiare il fondo del barile.
    Giovanotti da far crescere con la maglia cucita addosso, e non vecchie troie pronte a baciare qualsiasi stemma pur di fare frumento.

  89. salve, ma tutte a noi devono capitare, ultimamente?, Kehrer, giovane prospetto prelevato a parametro zero dallo Shalke, pare avesse, a suo tempo, firmato il prolungamento, il procuratore però sostiene il contrario. Un certo Salah, ha combinato un casino proprio quando pareva potesse essere dei nostri, mettendoci contro la Fiore, alla quale non è parso vero romperci i cosiddetti (dopo che Moratti non si era seduto attorno al tavolo che i Della Valle avevano ben bene imbandito con Calcio e Poli…)…..Ma ne vale la pena rodersi il fegato per questi due elementi?…..

  90. Thadave: grazie per la specifica, in effetti avevo provato a postare ma non avevo la possibilità, evidentemente dopo i 14 gg.
    La questione dell’amalgama ok ci sta, poi è anche vero che noi tifosi ci incazziamo al primo pareggio in casa…secondo me sarà fondamentale per noi avere il Salah della situazione,il veloce che salta l’uomo, e non insultatemi , ma al limite pure Byabany mi può tornare comodo. In questi anni oltre alla difesa oltraggiosa che abbiamo avuto, è sempre mancata l’ala veloce. Con questo spero tanto che sia Salah ma non ci credo per niente. Cuadrado, che ho sempre sponsorizzato dai tempi del Lecce, non mi pare avvicinabile.

  91. Salah pare sia destinato alla Roma, o almeno questo pare sia lo sport preferito da molte P.I…….tenerlo lontano dall’Inter, fino a quando non firma io una piccola speranza la conservo ancora, anche se Jojo non è certo da buttare, dipende dal modulo Manciniano.

  92. il Bayern ci prende a pallate.
    per ora non entra, ma mi pare sia questione di tempo

    c’è molto da lavorare
    era scontato, ma meglio saperlo subito…

  93. Questione di punti di vista, il Bayern è una categoria più avanti di noi, era prevedibile che avessero sempre loro il pallino del gioco, ma solo io, fra le pieghe del gioco, ho visto cose davvero interessanti?….ad esempio non abbiamo preso gol, siamo stati abbastanza ordinati bel difenderci e in alcune ripartenze di Kovacic, avessimo avuto il Salah di turno, magari gli avremmo fatto passare qualche brutto momento, perchè con tutto il rispetto Icardi, Palacio ed Hernanes tutto sono fuorché dei velocisti……

  94. il povero Di Marco è stato infilato da ogni parte… credo non vedesse l’ora che finisse il primo tempo. Vedere queste prestazioni dovrebbe far riflettere quelli che vorrebbero vedere sempre mezza primavera in campo per “lanciare i giovani”.
    Bene Kova nella prima parte, benissimo Murillo a prescindere dalla palla salvata sulla linea, ma si continuano a perdere un po’ troppi palloni in uscita.

  95. Inter- Bayern Stiamo giocando malissimo

  96. Uno di quelli che vorrebbero vedere sempre i giovani della primavera “italiani” in squadra è Sacchi, il quale pare essersi bevuto completamente il cervello, sopratutto quando vede nerazzurro…….

  97. scusate, ma da come lo vedo io sul filmatino di Fcinternews il gol del Bayern era in fuorigioco.

  98. no, non era fuorigioco, era storto il film

  99. se si gioca così in Cina sarà poi difficile vendere magliette

  100. Bisognerebbe ultimare il progetto, altrimenti rimane un’incompiuta, ci servono almeno altri 3 elementi di spessore, un esterno basso mancino, un ala veloce (Speriamo in Perisic) e un centrocampista…..se ci fermiamo a come siamo oggi, la vedo dura pure per il terzo posto, Roma e Napoli le vedo meglio attrezzate…..e Mancini parla di scudetto, beato il suo ottimismo.

  101. Murillo pare un Cordoba con piedi più eleganti. Temevo che il rientro anticipato dalle vacanze potesse comportare qualche guaio fisico e infatti neanche 40 min ed è già ai box.

    Meglio ora che più in là chiaramente, perché sembra proprio un giocatore di altra categoria rispetto al fantastico duo.

    Per il resto, sì, mi aspettavo di più, ma considerando che hanno un tasso tecnico notevolmente superiore, vengono da tutt altro periodo, sono rodati da anni, e anche atleticamente non c’è storia avendo iniziato prima la preparazione

    È stato un mezzo miracolo non aver preso gol fino all80esimo

    Detto tutto ciò siamo chiaramente incompleti, e c’è anche molto da lavorare ancora. Manca il costruttore in mediana, a meno che non si faccia una mediana a due con kondo-medel. E manca un sacco di roba in attacco. Palacio ormai è inadeguato, e se a Icardi viene un raffreddore serve un vice decente. Si chiarisca se giocheremo con punta ed esterni o punta e seconda punta, e si agisca di conseguenza.

    Perché allo stato attuale delle cose, rischiamo di incartarci proprio nell’unico reparto che aveva tenuto botta nell annus horribilis concluso. Sarebbe paradossale, specie dopo aver finalmente (parrebbe) sistemato la retroguardia.

    Conclusione sul kondo, non ha brillato ma fra i pochissimi che veniva incontro alla palla, la prendeva, e non la perdeva. Chiaramente l’efficacia offensiva delle giocate poi dipende dai compagni che si smarcano per ricevere, e oggi non ce ne erano. Quindi, amche se con meno convinzione rispetto a Murillo, aggiungo anche il francese fra le note liete della giornata. Che per altro si fermano qua.

  102. 1) giocavamo contro il bayern monaco, non il frosinone, ci sta che giochiamo male

    2) quest’anno la squadra più forte che incontreremo sarà la juve

    3) certo che salah ci servirebbe molto contro squadre come il bayern, peccato che poi contro di noi almeno 15 squadre giocheranno in contropiede

  103. Fatta la tara allo streaming, mi pare che il gol lo abbiamo preso per la scarsezza della catena di destra D’Ambrosio-Nagatomo che non sono riusciti a triangolare. Ho visto sempre Nagatomo spegnersi sul fondo per un controllo errato. Lo so che non bisognerebbe essere così esigenti ma se io al lavoro sbaglio, vengo cazziato.

    p.s.Naturalmente nessuno se ne vuole andare dall’Inter, vogliono restare tutti per vincere.

  104. Bayern nettamente superiore, ma non è una sorpresa….son avanti 20 gg nella preparazione e anche a parità di preparazione atletica restano troppo forti al momento per noi.
    La squadra è da completare….mancano 2/3 elementi e ne andrebbere venduti un bel po….ma guarin non lo vuole nessuno??? son 2 anni che è in vendita ma non lo piglia manco il galatassaray di turno….e poi boh, a me hernanes fa davvero cacare, l’unico brasilainao al mondo (insieme a jj nche ovviamente abbiamo noi) che sbaglia stop e passaggi elementari, è in evidente parabola discendente già da 2-3 stagioni.
    Perisic non lo conosco, non so se sarà un upgrade rispetto a shaquiri, salha boh….con la fiore ha giocato in modo pazzesco le prime 5/6 partite, poi è abbastanza sparito. Vabbè aspettiamo il 31 agosto e vediamo chi arriva e chi parte…….maaaa il misteh??? non lo ha cercato nessuno??? ma come??? non lo vuole la russia al posto di capello??

  105. Mah, queste partite dicono poco e servono per farsi pubblicità e racimolare soldi.
    Ad ogni modo, in fase difensiva mi aspettavo molto peggio.

    In fase offensiva forse potevamo affondare di più il colpo, considerando che non c’era molto da perdere. Forse abbiamo avuto “paura” (rigorosamente tra virgolette) di prendere l’imbarcata e siamo rimasti timidi.

    In ogni caso, mi pare ci manchino proprio i giocatori d’attacco veloci bravi a capovolgere in fretta la manovra, che poi sono quelli che stiamo cercando.

    Impressioni positive da tutti i nuovi, Murillo, Montoya e Kondogbia che continua a darmi l’impressione di un giocatore di caratura superiore.
    Mi è piaciuto Brozovic e tra i giovinetti aveva una certa personalità questo Bandini che io terrei d’occhio, visto che ha fatto ottime giocate contro un avversario comunque di altissimo livello.

    • …per non dimenticare i suoi puntuali e sagaci interventi sul blog…

      Ah…non è quel Bandini ?!?

  106. i giovani in queste partite fanno solo numero

    ma vi ricordato il gol da 30 metri nell’estate 2010 contro il city di un ragazzetto ? chi era? …appunto non mi ricordo manco chi fosse.. sparito

  107. Murillo infortunato dopo 40″,
    Götze scappa di 15 metri alla difesa,
    dobbiamo vendere ancora almeno 7-8 brocchi ma non riusciamo neanche a piazzare quelli buoni.

    Bene così, diffido sempre delle estati dove tutto comincia alla grande.

  108. Ricordo un gollettino su punizione di Adriano contro il Real
    https://www.youtube.com/watch?v=j0dmjUmrpsc

  109. Il ragazzo era Biraghi……non è proprio sparito….

  110. Purtroppo le campagne acquisti fatte al risparmio in questi ultimi anni hanno prodotto un ammasso di rottami, difficile da smaltire, lo facevano per risparmiare, invece se facciamo i conti hanno speso di più, con la conseguenza che il prodotto si è pure deprezzato……un disastro…

  111. Quoto Mike

    quando lo si diceva, all’epoca, incazzandosi a vicenda furiosamente, sembravamo extraterrestri.
    Moratti prima li ha tenuti tutti poi li ha venduti tutti, comprando pippe in quantità industriale.
    Prima lui, poi ET.
    Adesso siamo bloccati col magazzino pieno di ferraglia che non vale niente e nessuno vuole.

  112. Non ho visto la partita ma da quel che leggo qui, che facciamo abbiamo sistemato la difesa e sparisce l’attacco? D’altronde se Mancini chiede attacanti, lui l’avrà ben capita la questione. Mah spero solo che l’ indoviniamo stavolta, a prescindere dal nome. La meteora Saquiri è per certi versi preoccupante, se sbagliamo ancora ci ritroviamo sul groppone l’ennesimo bidone?
    Per inciso, leggo che il mio pupillo Medel è tanto richiesto, spero resti.