Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

De ranocchitudo interistorum

ranocchia

Che poi il problema, è chiaro, non è Ranocchia in sè. Il problema, purtroppo, è il ranocchismo dell’Inter intera. Dove il centro della questione continua a non essere  il povero Andrea Ranocchia, che in un’Inter diversa (metti con Samuel o Lucio 2009/2010 al fianco, con davanti Zanetti Cambiasso e Stankovic, per dire) avrebbe fatto probabilmente faville, ma il ranocchiamento di una rosa che in questo momento (voglio sperare che ci sarà un momento diverso, ecco) esprime quello che è. Una squadra che poteva capitalizzare – a livello di fiducia, di consapevolezza – le due partite con Juve e Genoa e invece ha fatto un punto nelle ultime quattro, perdendo due volte a tempo scaduto (una volta su calcio d’angolo, una volta da fallo laterale) (oratorio level). Una squadra che ha il possesso palla per due terzi di partita, e che di quella palla non sa letteralmente cosa farsene, visto che segna poco, tira poco, crea poco. E allora, ecco il punto, Ranocchia può inciampare al 93mo minuto nell’intervento più comico del decennio, ma quanti Ranocchia dobbiamo ringraziare per questo spaesamento che comincia a non avere più alcuna giustificazione?

Ranocchia capitano è il perfetto simbolo dell’Inter post triplete. Il cognome non aiuta (non so, prendi un John Terry, ti comunica un altro tipo di sensazione), ma questa è solo una battuta. L’Inter ha un Ranocchia capitano, questa invece è la realtà. Non Andrea Ranocchia in sè, ma un tipo come lui. Abituati a Zanetti, abituati a un’Inter che contemporanemante sfornava a nastro capitani in pectore – era un capitanificio, Zanetti, Cordoba, Cambiasso, Stankovic, Samuel etc. -, ora siamo a un capitan Ranocchia che dice tutto. Bravo ragazzo, buon giocatore, persona seria, e fin qui ci siamo e lo ringraziamo: ma poi? Oggi, al trentesimo inciampo, costretto a giocare su un infortunio, minato nella sua sicurezza, è tutto tranne che un capitano coraggioso. Scelta opinabile dall’inizio, dare la fascia a lui, e adesso quasi scaduta nel ridicolo: un peccato, per l’importanza della figura del capitano e per l’onore e l’onorabilità di Andrea Ranocchia stesso, che non merita di diventare il contro-idolo degli interisti nè il capro espiatorio di colpe non sue, al netto di una gigantesca puttanata al minuto 93, cioè oggettivamente non rimediabile. Comunque questo abbiamo e questo ci teniamo, degradarlo sarebbe una umiliazione che Ranocchia non merita.

Beh, si poteva fare qualcun altro da principio, no? Ecco il punto: chi?

A livello di atleti seri – questo è un requisito di base – non saremmo mica messi male. Anche Handanovic sarebbe stato un buon capitano (parla anche un italiano perfetto), ma anch’io sono tra quelli che pensa che il capitano non debba essere il portiere, soprattutto in una squadra che ha la personalità di un bambino dell’asilo. Uh, ma ce ne sono altri. Per esempio: Hernanes e Palacio sono due giocatori di profilo internazionale. Ma – eccoci al punto – non sono il Ranocchia del centrocampo e il Ranocchia dell’attacco, due giocatori bravi e forti finchè si vuole ma senza carisma. Vidic poteva essere una scelta di immagine, ma è una sciagura, un Ranocchia al quadrato, o forse al cubo. Lasciamo perdere Nagatomo (serve parlare italiano) e Juan Jesus (il Ranocchia brasileiro). Diamola a un giovane? Beh, non a Kovacic, il Ranocchia dei Balcani, eccelso giocatore e personalità ancora non pervenuta, uno che diventerà una grande giocatore lontano da Milano, incastonato in una squadra un po’ più strutturata, non in questa Inter così poco propensa – ma perchè, poi? perchè? – a tirare fuori i coglioni.

Rimarrebbe Icardi, uno che ha appena dato dei pezzi di merda ai suoi tifosi, non esattamente un comportamento da capitano. Perchè lui, peraltro, a conti fatti il miglior interista della stagione, la fascia la meriterebbe, se non altro a scopo terapeutico. Come a Guarin, un altro personaggio borderline cui una responsabilità vera non potrebbe fare che bene. Ma qui, forse, ormai siamo ai confini con la fantascienza. Se rimane, il capitano un giorno sarà Shaqiri: il miglior rapporto qualità/zebedei  è già suo, anche se nel febbraio 2015 all’Inter sarebbe facile primeggiare. Forse ce la farei anch’io, uno zuzzurellone se ce n’è uno.

 

 

share on facebook share on twitter

153 commenti

  1. AAA cercasi principessa nerazzurra per trasformare il Rana in un Principe…

  2. Primo!
    Speriamo in qualche principessa (nero) azzurra che baci i nostri Ranocchia per trasforarli in Principi (Milito triplettiano)…

  3. Ahaha, stesso commento, stessa idea 😀 se son arrivato secondo 🙁

  4. Ma è poi tanto difficile guardare in faccia la realtà e dire le cose come stanno?
    Ranocchia è scarso.
    E basta.

  5. Di là dicevo proprio questo, in accordo con Gianni.
    A maggior ragione dopo avere letto il post di Sector.

    Beh, Gianni non ha torto.

    Siamo questi e tra questi c’è Ranocchia.
    Inutile girarci intorno!

    Ma non solo lui, come infatti diceva, che in difesa fanno casino.
    Inutile anche stare a metterli in croce, tanto poi in campo ci vanno loro e non altri.

    Spero che si trovi un minimo di equilibrio per cercare di raddrizzare la stagione e che il Mancio riesca a trovare il bandolo della matassa in fretta.
    Altrimenti non ci voglio pensare alle possibili conseguenze.

    Poi a giugno si tira la riga su tutti!
    Però lo si deve fare sul serio, stavolta.
    Ma non noi tifosi, la Società lo deve fare!
    Vedremo se ne avrà le capacità.

    Un unico appunto Sector, e cioè a dire che Ranocchia faceva cagate anche con Samuel Zanetti Cambiasso e compagnia della belle époque!
    Penso sia proprio scarso di suo, ahimè.

    • allora te la giro di qua anch’io…

      e no, Internazionalista, così non vale!

      qui si stanno rovesciando tutte le gerarchie.

      allora, quello che difendeva l’Inter ero io e tu e gli altri eravate quelli che non andava bene più un cazzo.

      ti ricordi spero?

      anni 2012 -2013.-2014

      Forlan, pippinho, alvareza, sche8, pippeira , branca e Moratti, l’europa league al giovedi che era meglio andare al cinema, a teatro o a fare all’ammore, piuttosto che guardarla?

      e Milito è bollito e Cambiasso non corre più e Julio non para più e Maicon l’è semper ciucc!

      era meglio cominciare da lì a non metterli in croce, no?

      tanto in campo ci andavano loro.

      come questi…

  6. ma come,non vedi i clamorosi miglioramenti di gioco e (va da sè) personalità degli ultimi 3 mesi?

    no?

    e allora che ti devo dire,sarà che ranocchia si allena di nascosto con Mazzarri,o con uno degli altri 4 che l’anno preceduto,e coi quali faceva puttanate uguale.Comunque tranquillo,ausilio conferma il rinnovo del pippone fino al 2019,roba che un mutuo cinquantennale è roba da ridere

  7. Ranocchia ha una fortuna: è un bravo ragazzo e non riusciamo a volergli male. Ma se mi guardo indietro, da Giubertoni a Canuti, Da Festa a Ferri, uno scarso come Ranocchia non si era mai visto, e non certo da quest’anno. Ed il problema è che Ranocchia riempie di insicurezza anche chi gli gioca in fianco.

  8. corso

    mi ricordo benissimo.
    Solo che lì ancora si stava bene, e il ricordo dei fasti era bello nitido.
    Adesso, invece, la situazione è tragica, sportivamente parlando, perché se qua scricca tutto rischiamo la B!

    Allora preferisco abbozzare e soprassedere sulle tante troppe cazzate fatte e sulle tante pippe comprate (cose che restano tutte, intendiamoci!) e cercare di remare tutti dalla stessa parte perché ho paura che ci sia in gioco molto di più stavolta.

    Dovresti apprezzare questo mio atteggiamento invece di polemizzare ritirando fuori vecchi post!

  9. E ho capito che tanto è inutile prendersela con questi giocatori.
    Sarebbe come pretendere di far galoppare un somaro.
    Difficile no?

    E poi fino a maggio questi sono.
    Per cui che altro dire?!

  10. Se poi è vero quello che dice tagnin (del rinnovo) beh, allora penso che ci troviamo di fronte all’ennesima cazzata societaria.
    Invece di tenere tutti sulle spine fino a maggio e poi valutare tutto con calma si fanno rinnovi ad minchiam!
    Se poi si vuol vedere il rinnovo come un attestato di fiducia (?) e tranquillizzare il ragazzo direi che siamo preda di psicolabili, in squadra senz’altro ma anche in società!
    Tanto per cambiare.

  11. Ranocchia nell’inter dell’immediato post triplete e con lucio ci ha giocato. E a lui e a Chivu si devono gli 8 gol di milan e schalke che ci costarono lo scudo e la semifinale di champions nel 2011.

    A gennaio del 2011 Moratti mise 50 milioni sul piatto per Ranocchia, Pazzini e Nagatomo (più il prestito di Kharja) solo per dar torto a Benitez.
    Un’enorme sciagura per gli anni a venire.

  12. Niente eh…non c’è verso di parlare delle minchiate del messia promesso venuto da Jesi e non metterne in dubbio le capacità sembra un dato acclarato un po’ come avveniva al tempo dell’impero romano dove la moglie di Cesare era per statuto aldisopra di ogni sospetto così avviene per lui,e Vabbè…

    Facciamo un replay veloce: uno dei postulati era che la squadra fosse di poco inferiore alla roma come organico e adesso con i quattro innesti scelti da lui come si spiega che siamo in questa situazione diciamo anomala per i nostri ranghi,tanto che lo spettro della retrocessione e il raggiungimento della quota 40 ricorra in molti post non cazzeggiando come si faceva ai tempi di Stramaccioni ma allora era più per scherzare che per altro.

    Domanda:Si può mettere in discussione il tecnico oppure ogni sconfitta si deve trovare un parafulmine diverso basta che non sia il responsabile che li mette in campo che di scelte anche se non eccelse mi pare ne abbia in abbondanza ?

    • Com’è allora che quando altri lo facevano col vate di san Vincenzo rispondevi perentorio che il santone non aveva colpe e che la responsabilità era della pippaggine addirittura maggiore a quella di Sassuolo, udinese, genovesi, milan, etc?

    • Ti sbagli Wolf o mi leggi poco,io ho sempre detto che la squadra era da quarto-quinto posto e che per il momento bisognava accontentarsi fino a quando non sarebbero arrivati tempi migliori e la società avrebbe sanato le difficoltà finanziarie e molte volte ho criticato partite schifose buone solo nel risultato e scelte imho sbagliate a differenza di adesso che pare lo si voglia difendere a spada tratta scagliandosi contro i singoli come se in squadra li mettessi io e non il messia de noantri.

    • Il signore di Jesi ci ha fatto vedere calcio spettacolo prendendo emeriti sconosciuti come Maicon o scarti del Real come Cambiasso (forse ti dimentichi la storiella “con Burdisso e Cambiasso non si vince un c….”), il Buttero mi ha fatto rimpiangere Orrico e fatto spendere 20 milioni per un mezzo giocatore come Hernanes. Tranquillo, neanche con L’Emiro di Gesu’ Banbino, il Buttero riuscirà mai a vincere qualcosa.

  13. Frena frena, a un giocatore under 30, fare il rinnovo è d’obbligo anche se vuoi venderlo l’indomani, dal momento che eviti di perderci su dei soldi con lo svincolo o con trattative in scadenza.

    il punto è un altro, cioè il costo.
    Se viene alzato l’ingaggio/anno allora siamo di fronte a una cagata, ma se il salario rimane uguale hanno fatto quanto dovevano, l’ordinaria amministrazione.

    Poi capisco che nel vostro immaginario il ragazzo non abbia valore di mercato, ma in realtà ce l’ha, e per quanto basso è comunque meglio di zero.

    E guardate che nel ramo finanziario thoir ha inserito top manager internazionali, per cui state tranquilli che certi calcoli li sanno fare meglio di noi tutti.

    Comunque, l’importante è che si inizi a gestire adeguatamente i contratti dei vecchi, per evitare di ritrovarci di nuovo con ingaggi insostenibili, non liberabili sul mercato, e per cui sei costretto a pagare addirittura buonuscita per liberartene.

  14. comunque transfermarkt gli attribuisce 12, 5 milioni di valore, esattamente come quando è stato comprato

    ora, su questa cosa del 12 pali bisogna riflettere

    così a casaccio

    pippeira
    guarìn
    kovacic
    ranocchia
    àlvarez

    son costati quello, dopo un’attenta riflessione supportata da rigorosi rilevamenti scientifici, mi sono convinto che il 12 è il numero maledetto, ed è anche efficacissimo come trappola per l’ausilio, pardon, per l’allocco, che come tutti gli interisti evoluti è sempre in cerca dell’affarone e viene puntualmente fregato perché lui, eh già, alla fine è un signore

  15. Scusa IV, ma quanti tecnici vuoi cambiare prima di trovare pace? hai sempre detto che i giocatori erano e sono scarsi e che cambiare era inutile.
    Allora l’unico motivo qual è? Mancini che ti sta sulle balle. Quindi ragioni nè più ne meno che come quelli che hanno voluto lo scampo di Mazzarri che non lo soportavano già da quando ha messo piede a Milano.
    Dobbiamo uscire da questo circolo vizioso o no?
    E comunque Mancini è diverso da Mazzarri, per carriera, tattica, presenza, tecnica, cultura, espressione, estrazione, nobiltà e censo.
    Rassegnati Intervincit Mazzarri non torna più e Mancio andrà avanti nonostante qualche nemico come te. Se vuoi conosco un bravo esorcista…. :))

    • Si come no… non a caso a Istanbul l’hanno cacciato a calci nel culo che mica c’era lo sceicco degli Emirati Arabi Mansour che ogni desiderio era possibile,così sarebbe bravo anche paolino paperino ad allenare.

  16. sulla fascia mi sono già espresso, ergo non sto a ripetermi anche perché io succo é lo stesso di settore: chi?

    Ecco, quoto con immensa e indescrivibile nostalgia soprattutto la parte sul capitanificio. Del resto, solo recuperando un’ossatura di uomini squadra si può ricominciare a vincere più di 2 gare di fila, a superare difficoltà che oggi ci squagliano come neve al sole. Fino ad allora ci toccherà galleggiare come stronzi, perciò lasciate in pace Icardi, l’unico forse che indossa degnamente la maglia.

    @intervincit
    credimi, ti leggevo bene come cerco di fare con tutti. E il punto che ti mostravo era che ribattevi alle critiche altrui su wm con lo scudo delle pippe, mentre oggi contesti il fatto che tutti giochino al ‘tiro alla pippa’ senza criticare mancini
    (cosa per altro non vera, perché certi errori di modulo e formazione son stati già discussi, e non a caso taluni già accusano pretestuosamente altri di chiedere la testa di mancini o di essere prossimi a farlo).

    E poi accusavi molti di noi di non voler Mazzarri per pregiudizi personali.

    Non mi pare poi diverso dal tuo atteggiamento con mancini, che per altro, diversamente dal predecessore, qualcosina in più in carriera di una salvezza a Reggio Calabria l’avrebbe anche dimostrata.

    Comunque sia, buona serata e buon w.e. a tutti, in attesa che lo guastino i blugessati

    • La differenza è che io critico su dati di fatto e numeri che al momento sono a dir poco disastrosi,mentre prima pur se non brillanti si discuteva se un quinto posto sarebbe stato buono o meno,adesso non so se ti rendi conto arrivare ai 40 punti è il tema più ricorrente,allora perchè non discuterlo? Su quello che ha fatto in carriera ho scritto sopra in risposta a Gianni inutile ripeterlo.

  17. Gianni

    metti anche più vincente.

    Intervincit

    ho letto qui (ma non solo qui) critiche a Mancini, anche giustamente a mio avviso, a certe formazioni, ma soprattutto a rivedere alcune sue idee calcistiche vista la rosa che ha.
    Insomma, dire che non c’è critica verso Mancini non risponde a verità.

    • Diciamo critiche nolto soft caro Iternazionalista vuoi mettere come con “ilcaprone di San Vicenzo”?

  18. Per buona pace di chi difende ancora Ranocchia, ecco una statistica impietosa di FCInterNews:

    Al di là del parere, a volte molto severo, del popolo nerazzurro, è giusto analizzare la stagione di Ranocchia anche dal punto di vista statistico per avere un quadro più chiaro e oggettivo. In totale, in serie A, ha giocato 1590 minuti, più degli altre tre marcatori che si sono alternati al centro della difesa. Nello specifico, ecco i numeri che ne caratterizzano il bilancio attuale: 59 tackle complessivi, di cui solo il 47% con successo. Per 16 volte hanno cercato di togliergli il pallone e ben 14 volte ci sono riusciti. In totale, nonostante i 193 centimetri e il fatto che sia uno dei suoi punti di forza (dato piuttosto sorprendente), Ranocchia ha perso il 30% dei duelli aerei. Di 142 azioni difensive, il 60% sono rinvii, il 9% tiri respinti e il 31% palloni intercettati. Da questi ultimi numeri, si evince che il capitano tenda a spazzare via il pallone piuttosto che giocarlo, a conferma dell’insicurezza nella gestione del possesso.

    …Mancini vorrebbe un giocatore che, oltre a fare bene la fase difensiva dal punto di vista tecnico, sappia giocare il pallone alzando la testa e senza farsi prendere dall’ansia. Non è un caso se Ausilio abbia cercato fino all’ultimo momento di riportare in nerazzurro Rolando, che nella scorsa stagione ha dimostrato di avere le caratteristiche richieste dall’allenatore: buona tecnica e soprattutto serenità nella gestione del pallone.

    • Non ci vuole un computer per capire che persino Andreolli è un fuoriclasse rispetto a Ranocchia. Quello che francamente colpisce è il fatto che fino al 93esimo di Napoli Inter gli sia stato perdonato tutto, Juan Jesus è un altro giocatore quando NON gioca in fianco a Ranocchia. Vedere Sampdoria Inter di Coppa Italia. L’altro mistero dell’Inter è Nagatomo. Inspiegabile. Qualcuno mi sa dire quale sia il motivo per cui giochi ancora nell’Inter a parte le magliette vendute in Giappone?

  19. Vicente, Internazionalista, giusto. Vincente.
    Perchè ovunque è stato, da quando allena ( e quando giocava, tranne che da bambino a Bologna ) ha sempre vinto qualcosa.
    Compresa la Turchia caro intervincit, dove oltre a vincere la coppa nazionale ha confezionato con Wesley la bellissima palla di neve sbattuta in culo ai gobbi.
    Mancini è Mancini.

    • Sulla palla di neve alle merde concordo, ma quello è merito più di quel fuoriclasse di Wesley che suo,sul resto ho scritto come la penso.

  20. Intervincit

    a 3 mln e mezzo l’anno se mi dessero del caprone non me la prenderei di sicuro.

  21. Qualunque giocatore nel calcio di oggi in una squadra che non funziona rende molto meno e fa una % di cagate fortemente superiore alla sua media ( vedi Vidic ) .
    Mi sembra che tutti abbiamo capito tutto quello che c’era da capire, adesso leggo solo tanta frustrazione e discorsi che si avvitano come dei Ranocchi.
    Se il Mancio riuscirà a farli correre di più e arriverà qualche risultato la metà delle cagate scomparirà e magari ci troveremo a rammaricarci che per qualche punto non arriviamo in CL .
    Ho sentito dire troppe volte che Legrottaglie era uno dei centrali più forti del mondo per considerare Ranocchia una merda. Ovviamente non era vera ne la prima ne la seconda.
    E domani si vince !

  22. io credo che gli allenatori c’entrino fino a un certo punto perchè se guardiamo i punti allora Iachini e Gasperini, per non parlare di Di Francesco sono migliori di Mancini e Mazzarri e persino, Udite udite! Stramaccioni. Penso invece che gli allenatori non c’entrino un’emerita mazza se: Tiriamo ogni nevicata a Palermo. Quando tiriamo becchiamo quasi sempre il centro della curva. Sbagliamo passaggi a due metri (vero Guarin?). Non becchiamo la palla in area anche in 10 contro 1 come contro il Torino.Si mette anche la sfiga e becchiamo una media di due pali a partita. Ci danno un rigore solo se uno dei nostri viene crocifisso in area mentre a qualcun altro lo danno se solo si soffia sulla spalla. Non siamo capaci di fare un cross decente. Mi dite cosa c’entrano gli allenatori che, per carità, hanno anche le loro colpe? Non queste però .

  23. Online payday loans can be very expensive and may just supply for short term credit. Make sure you comprehend the price prior to deciding to apply.
    Forewarning: Overdue payment might cause a person considerable dollars difficulties. Pertaining to help, head to moneyadviceservice. org. united kingdom.
    http://arndtfamily.net/index.php?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=1206
    Financial debt complications? Obtain free confidential advice from StepChange Debt Charitable trust upon 0800 138 1111.
    The personal loan could be on auto-pilot extended should you not pay back that completely, this may result ones credit history and amount to more with service fees in addition to attention. Disappointment to pay for can mean an individual deal with selection actions. In case you already have a cash payday loan do not take away a different since more affordable choices can be purchased; our manuals make clear.

  24. Payday loans can be very expensive and really should just provide regarding quick borrowing. You should definitely realize the prices before you utilize.
    Alert: Late reimbursement may cause an individual critical cash problems. Regarding help, head over to moneyadviceservice. org. united kingdom.
    http://www.e-fit.fr/index.php?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=202
    Personal debt problems? Find free of charge secret suggestions by StepChange Financial debt Charitable organization upon 0800 138 1111.
    Ones bank loan could be immediately prolonged unless you pay off the item entirely, this could effect your current credit history as well as amount to extra with charges as well as curiosity. Inability to repay could imply an individual deal with selection action. In case you currently have a payday loan don’t sign up for a different while less costly choices are available; our own books reveal.

  25. Payday loans can be very expensive and really should solely double for quick asking for. Be sure to fully grasp the expenses prior to employ.
    Notice: Delayed pay back may cause you considerable cash complications. Regarding guide, visit moneyadviceservice. org. british.
    http://atayildiz.com.tr/index.php?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=1132
    Debts difficulties? Find free top secret suggestions via StepChange Debts Charitable organisation with 0800 138 1111.
    Your current personal loan might be on auto-pilot prolonged if you can’t pay it entirely, this could effect the credit rating in addition to set you back added inside expenses and attention. Failure to repay might suggest an individual encounter variety steps. When you have a quick payday loan never remove one more as more cost-effective possibilities are available; your courses make clear.

  26. Pay day loans cost a lot and really should simply supply with regard to temporary borrowing. Be sure you comprehend the prices before you decide to use.
    Warning: Past due settlement could cause people significant income problems. With regard to support, go to moneyadviceservice. org. great britain.
    http://flowersnow.ie/index.php?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=380
    Debts difficulties? Acquire free of charge discreet assistance through StepChange Personal debt Nonprofit with 0800 138 1111.
    The mortgage could possibly be immediately lengthy unless you repay the idea entirely, this may result your own credit rating along with cost extra inside service fees and awareness. Failure to cover might suggest people encounter series action. In the event you currently have a cash payday loan do not remove yet another since more cost-effective choices can be obtained; our guides reveal.

  27. Pay day loans cost a lot and should just provide with regard to short-term asking for. Make sure you comprehend the price when you employ.
    Caution: Past due reimbursement might cause anyone considerable income issues. With regard to guide, visit moneyadviceservice. org. british isles.
    http://ekspertax.pl/index.php?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=1238
    Financial debt problems? Acquire totally free top secret tips by StepChange Credit card debt Charitable organization on 0800 138 1111.
    Your mortgage loan could possibly be routinely expanded unless you pay off the item 100 %, this might effect your own credit worthiness in addition to cost you more inside service fees and attention. Malfunction to pay can indicate you confront series steps. Should you have a payday loan tend not to take out yet another since less costly alternatives are available; each of our guides reveal.

  28. Intervincit, io sono uno di quelli che ha criticato (di già!!!) alcune scelte del Mister.
    Da parte mia ti faccio notare che al water ho “dato del caprone” perchè lui ha avuto molto tempo per lavorare sulla squadra, costruirla ed impostarla come da suo desiderio. Ergo la pochezza della sua Inter era disarmante ed insostenibile.
    Per contro, pur riservandomi di criticare alla bisogna, mi rendo conto che Smemorino ha ereditato una squadra in crisi di identità e motivazioni, in crisi fisica (cosa che tu sottovaluti ma per me è fondamentale) e non costruita per la sua idea di calcio.
    Quindi non mi sento di scagliarmici contro con la stessa “ferocia”.
    Poi, e l’ho già detto mille volte, se un giocatore sbaglia una partita è colpa sua, se ne sbaglia 10 è colpa dell’allenatore che continua a schierarlo e, sopratutto, che non trova le contromisure per arginare i limiti del calciatore.
    Il Mancio non è esente da errori ma proprio perchè non mi sento (contrariamente a quanto dice qualcuno) un “mangiallenatori” mi sembra giusto dargli tempo e riconoscergli alcuni alibi.
    Fra un anno ci rivediamo qui e, se sarà il caso, ti dirò che Smemorino è un coglione e va cacciato a pedate. Oggi mi sembrerebbe ingiusto.

    Neroblu: l’allenatore non c’entra se prendiamo il palo o non ci danno il rigore.
    Ma se ci intruppiamo in mille passaggini orizzontali si.
    Se il mister dice “appena vi liberate dai 20/25 metri tirate” e non ha i tiratori, è colpa sua.
    Se lo fanno loro sponte i giocatori e lui non se li incula finchè non gli passa la voglia, è colpa sua.
    Se la Rana si è specializzato “nell’anticipo a farfalle”, chi è che deve togliergli il vizio? Io o l’allenatore lautamente pagato?

    • B&R, sono parzialmente d’accordo con te però non di tutto quello che hai detto è responsabile l’allenatore anche perchè chi sta davanti in classifica non mi pare abbia questo gran bel gioco o fenomeni in squadra (il Sassuolo ha solo italiani e non mi ricordo di tutti i loro giocatori) e poi se un giocatore l’anno dopo gioca da far pena magari l’allenatore non può prevederlo. Se poi dici che l’allenatore deve obbligare uno che tira alle stelle (Guarin, tanto per fare un nome) o sistematicamente crossa sulle gambe dell’avversario o nella tribuna di fronte e l’allenatore non gli ordina di smettere di farlo o sbaglia i cambi allora la colpa è sua (dell’allenatore) ma ho anche detto che esistono sue responsabilità, ci mancherebbe.

    • solo per dire che la battuta sul caprone non è una tua esclusiva infatti non mi riferivo a te in particolare altrimenti ti avrei citato, sei in buona compagnia tra la nostra tifoseria…

  29. Sarebbe simpatico che qualcuno si prenda la briga di contare i tiri di Guarin fuori e dentro lo specchio e poi gli faccia vedere i risultati perché siamo a livello di patologia compulsiva. Io continuo a pensare che in questa Inter il Guaro serva a patto che non superi la linea di centrocampo di oltre 10 mt. Diciamo come Marini tanto per fare un po di Amarcord. Lui purtroppo crede di essere Koeman ma è. …un calesse. Sta a Mancini fargli fare quello che fa meglio e vietargli quello che fa peggio, su questo sono d’accordo sulle responsabilità dell”allenatore. Altrimenti sta fuori, altra scelta dell’allenatore.

    • I tiri di Guarin, che è un ragazzo serio e studioso, seguono le leggi della meccanica quantistica.
      Lui sta disegnando una nuvola di probabilità.
      E il disegno è quasi completato.
      I prossimi 25 tiri saranno tutti nello specchio della porta e almeno metà saranno gol.
      Fidati.

  30. la questione allenatori più che altro si basa sulle simpatie/antipatie personali verso l’uno e l’altro per cui ritengo del tutto inutile fare dei raffronti perchè questi vengono fatti non in maniera oggettiva ma soggettiva e quindi è del tutto evidente che ognuno porti avanti le sue tesi basandosi sui suoi preconcetti e di conseguenza non si arriverà a niente nemmeno discutendo tutta la vita.

    se invece si vuole parlare di quello che si sta vedendo in campo diciamo che la situazione sta prendendo una brutta piega più che altro per una questione psicologica, dove la paura di sbagliare la sta facendo da padrone attanagliando i giocatori in maniera tale che sbagliano anche le cose più semplici.

    se poi uno di sicurezza ne ha già poca di suo per svariati motivi (vedi Ranocchia) siamo fregati, dove, secondo me, la fascia è sbagliato togliergliela adesso che sarebbe come ucciderlo del tutto a livello psicologico, la cazzata maggiore è stata averla data a lui all’inizio, a uno che più lo responsabilizzi più lo fai cagare addosso.

    per cui adesso diventa dura battere chiunque perchè prima di battere l’avversario devono battere la paura di perdere che avranno addosso, sopratutto se a San Siro ci sarà quel clima da tregenda che si sta profilando, in quanto la paura di perdere l’abbiamo tutti e bisognerà attrezzarsi portandosi dietro la carta igienica per uso personale o per darla al vicino poco previdente.

    • Hai colto nel segno, siamo bloccati in primis psicologicamente, posto che anche sotto i profili atletici e tecnici non è che ci sia da far festa.

      L’auspicio è che la fine del mercato segni l’inizio di una ritrovata tranquillità, del piacere di giocare senza la paura di passar dal campo alla tribuna per uno stop sbagliato.

      Ora gli uomini sono questi fino a giugno, mancini trovi un’ossatura stabile di giocatori per ripartire e ritrovare qualche misera certezza. E ripartire con 4 4 2 a doppia mediana con Hernanes al posto di guarin.
      In altre parole ripartire dall Abc, ché tanto di più non possiamo permetterci.

  31. l’aspetto umiliante è leggere gente che avverte la necessità di insegnare a questo o a quello a far questo o quell’altro

    ci rendiamo conto che parliamo di gente che gioca in una delle principali squadre italiane e deve ripassare i fondamentali?

    come giustifichi l’ingaggio di Medel rispetto a quello di magnanelli?
    perché la differenza non è avvertibile (a esser buoni)

  32. Il mio parere è che per poter valutare un allenatore, questo deve iniziare la stagione dal principio.

    Sono d’accordo con B&R, la preparazione atletica estiva è fondamentale.
    Il fatto che l’anno scorso il rendimento (e i punti collezionati) fossero identici è paradigmatico.

    Ecco perché mi ostino a dire che andava fatto tutto a giugno dello scorso anno.

    Una cosa è certa: io mi reputo vedovo di Mourinho, ma non sono arrivato manco alla metà della nostalgia che diversi avvertono per Mazzarri.

    Direi che abbiamo superato perfino quella per Benitez.

    Non sono stato mai stato un fan del Mancio, e infatti ricordo la difesa ballerina e alcune scelte discutibili anche il primo anno che era con noi, nell’altro ciclo.
    Però, in genere, riconosco che abbia lasciato una buona base su cui il Mou ha costruito quella macchina da guerra che non ha lasciato manco le briciole.

    Però, errori a parte, non riesco a capire su che basi si possa paragonare un allenatore che ha avuto una stagione e mezza
    con uno che non ha avuto manco una settimana per capire come si chiamassero i giocatori.

    Nota a margine per Medel. A me piace il suo gioco. Quando c’è, nei limiti del possibile, la difesa balla meno e lui va sempre al raddoppio.
    Poi, ovvio, i piedi non sono vellutati, eppure ha la media di passaggi sbagliati più bassa di tutta la squadra.

    Questo non perché sia un novello Veron, ma più semplicemente perché evita di sprecare palloni.

    E francamente lo apprezzo

    • Este permettimi una battuta senza alcuna vena polemica ma cordiale per quanto riguarda la tenuta in campo e la preparazione fisica: ancora sto aspettando che le merde come da tua previsione dovevano calare come intesità già a febbraio di ben quattro anni fa 🙂

  33. no, se cambi in corsa vuol dire che scommetti su un miglioramento delle prestazioni e valuti di conseguenza, altrimenti è corretto aspettare giugno

    ora, quel che si vede invece è che

    – il modulo origine di tutti i mali non c’entra nulla

    – il monotono giro palla senza tirare in porta è sempre quello

    – la resistenza fisica è sempre al lumicino, non è che la squadra sia sulle gambe per i carichi pesanti di chissà quale richiamo, è che non riescono nemmeno a giocare 90 minuti ai ritmi amatoriali di questa ridicola serie A

    quindi l’allenatore magari non c’entra un cazzo, però nemmeno è un valore aggiunto e, sempre che il suo ruolo sia così importante
    (ma chi è stato su un campo sa che lo è perlopiù a livello motivazionale, e poco altro, di certo non ti insegna come evitare i lisci, specie se sei un pro)
    sta facendo peggio del predecessore

    ma questo in sé non sarebbe importante se non per la follia feisbiucchiana (vedasi anche il vergognoso il trattamento riservato nell’ordine a icardi e ranocchia, da gente che dietro una tastiera si sente in diritto di fare il fenomeno, tutti ex pro che gettavano maglie alla curva, eh, come no) che ha portato alla scomunica di mazzarri e alla conversione di massa alla nuova religione della sciarpa, quando sarebbe bastato un po’ di raziocinio e (ma qua siamo sull’utopia) rispetto

  34. Sì, si poteva anche aspettare giugno ma non sarebbe cambiato nulla.
    E forse ci saremmo intristiti ancora di più.
    Almeno con Mancini ci si è provato, a dare la scossa.

    Poi che la squadra è quella che è ce lo sapevamo.

  35. Sul rispetto mi sento di darti ragione. Per la persona. Specie se la suddetta ha sempre rispettato la maglia e l’Inter.

    Infatti io critico le prestazioni, non la persona. E non condivido i fischi.
    Ciò non toglie che se qualcuno non sta portando benefici all’Inter, va sostituito, è la legge del calcio.

    Però, quello che proprio non mi torna, è perché tutti questi scrupoli vi siano venuti con Mazzarri
    mentre con i Jonathan, gli Alvarez, i Quaresma, i Conceicao, i Ranocchia
    tutta gente che, aldilà delle prestazioni personali, non mi pare che abbia mai offeso l’Inter con i suoi comportamenti,

    per non parlare di Cambiasso

    (oh, ragazzi, ricordo una gragnuola di fischi per Cambiasso, no, dico, lui sì che per l’Inter qualcosa l’ha fatta)

    Zanetti (Zanetti, non so se mi spiego)
    e una batteria di 18enni sbarbati messi sulla graticola al primo passaggio sbagliato.

    La sensibilità è venuta fuori tutta adesso, per Mazzarri, solo lui. Là proprio ci piange il cuore, mentre sul ragazzo di 20 anni che va in campo si può dire peste e corna.

    Così come non mi torna la storia che l’allenatore alla fine agisca solo a livello motivazionale.
    Tanto più che, allora, non mi spiego come mai nel 2009 nessuno abbia alzato la mano per dire:

    “oh, ragasssssi, ma vi pare normale dare 10 milioni annui a Mourinho solo per motivarli?
    Cioè, non c’è nessun altro buon motivatore più a buon mercato? Tanto l’allenatore serve più che altro a quello”.

    Invece no. Mi pare che nessuno abbia sollevato questa obiezione. Queste cose stanno saltando fuori solo per imbastire questa specie di difesa d’ufficio per il vecchio tecnico.

  36. Internazionalista, buttare via tempo per buttare via tempo …preferisco cestinarlo con l’allenatore scelto (a torto o a ragione si vedrà) per il futuro piuttosto che con quello a fine corsa.
    Intanto ha a disposizione una mezza stagione di “raccolta dati” anzichè solo un’estate.
    Può decidere chi tenere e chi no (certo, con i soliti vincoli di bilancio) durante partite vere.
    Può sfruttare una sessione di mercato (pur con tutti i limiti di quella invernale) in più.
    Quindi no, non si poteva aspettare.

  37. este

    non rispondevo a te ma a tagnin.

  38. B&R

    forse mi sono espresso male, ma io sono d’accordo sia con este che con te.
    Sempre sostenuto anch’io questa cosa!

    Adesso vado a rileggermi, sentendo voi non so cosa avrò scritto?…

  39. Una buona notizia: Il Dortmund ha vinto fuori casa. Dai che preparano per le merde

  40. Estecambiasso
    non sottovalutare l’importanza di un motivatore. Io penso che tutti gli attuali allenatori di serie A conoscano bene la.teoria e hanno buone idee di calcio. Poi ti serve una società che ti compri gente tecnicamente all’altezza, dei preparatori che mantengano i livelli atletici al massimo per tutta la stagione. Poi a quel punto devi solo più convincere ognuno dei giocatori a buttarsi nel fuoco per te, e questo credo sia un compito importante almeno come i precedenti.

  41. Inutile dire che Mou questo lo ha fatto come nessun altro.

  42. B&R
    Non sei un mangiallenatore.
    Per 16 mesi li sopporti.
    Diciamo che te li gusti e che ti piacciono a cottura media

  43. Beh
    se 16 mesi sono una cottura media
    (Mourinho è stato solo 6 mesi in più, per intenderci)

    chi ora sta già giudicando Mancini

    predilige il carpaccio.

  44. Parlando sel water, direi bolliti!
    E poi tu, Gianni, non fai testo.
    L’altro giorno hai parlato di anni:
    la tua non è pazienza, è stoicismo!! 🙂

  45. No, io non discuto quello che state dicendo sulla questione del motivatore ecc.
    Ma certo che se devono essere motivate persone che giocano a calcio, che prendono un sacco di soldi, che sono strafamose e tutto il resto, allora cosa servirà a me che tutte le mattine devo alzarmi per andare a lavorare in fabbrica, a fare sempre le stesse cose, per mille euro al mese?!

    No. Battute a parte, un allenatore deve anche essere un motivatore certo, in generale, ma non può essere solo questo.
    Mi sembra alquanto riduttivo, in sostanza.

  46. este non fare confusione
    B&R che la pensa come te su mazzarri e sul tempo disponibile ha dato già l’ultimatum a Mancini: un anno da oggi.
    Il sottoscritto, vedova di Mazzarri e stoico, è disposto a dargli anche 3 anni.
    Il carpaccio non centra.
    Hai trovato l’unico esempio possibile per successi entro 16 mesi: mou, che però si è trovato in mano tutt’altra squadra.
    Se la scadenza è 16 mesi cambieremo altri 10 allenatori, per la gioia dei buongustai.
    E buon appetito.

  47. io non ho alcun interesse ad entrare nelle polemiche ti manca questo sei vedova di quell’altro, dico solo che un allenatore è stato dileggiato per un anno e rotti da quattro tifose da tastiera perché oltre ai risultati scarsi non dava emozioni: vuoi mettere col brividino gelido quando pensi che il Toro te lo stia per mettere nel culo (l’abbiamo pensato tutti, suvvia)? Questo sì che è il sale della vita, caro lei

    ora, quello che si è visto sul campo prova evidentemente che l’allenatore c’entrava poco o nulla, è che l’emozione massima che m’ha dato il suo successore è stato farsi capottare da una palla con invidiabile aplomb, tipo Charlie Brown quando veniva spogliato da una battuta, poi una bella rimonta qua, un bel 20 minuti là, una vittoria con nientepocodichè messer gasperson, tutta roba che si vedeva anche prima (la sconfitta senza appello col Sassuolo quella no, quella è una novità assoluta)

    in pratica, oltre all’artato entusiasmo delle groupies, non è cambiato un emerito cazzo, anzi

    ora, io sono interista e non mi sogno neanche di invocare la parità di trattamento, mi accontenterei di un minimo di raziocinio, e pazienza per i quote, i likes e i LOL

  48. Tagnin
    vedova allegra
    Numero 1

  49. Che l’allenatore c’entri poco o nulla è tutto da vedere, che a saltare a conclusioni son pochi 16 mesi
    ma 3 mesi basta e avanzano.

    Fatto sta che i “brividini” di cui sopra venivano invocati anche ai tempi del passaggio di proprietà Moratti – Thohir.
    Ricordo, a tratti, che piuttosto era meglio cadere col botto che galleggiare nella mediocrità, questo era più o meno il senso.

    Toh, accontentàti.

    Questo per dire che forse le quattro tifose da tastiera in cerca di emozioni sono qualcuna in più.
    Poi, vabbè, a spulciare negli archivi io sono molto lontano dall’essere una groupie del Mancio, credimi sulla parola e diciamo che il paragone è pretestuoso, diciamo così.

    Ma aldilà di tutta sta fuffa e dell’assioma di nuova fattura, mutuato da “quelli là” quando finiva il Maloox nel lontano 2010, che alla fine l’allenatore bravo è solo un buon allenatore

    rimane che la parità di trattamento e il raziocinio sono andati a farsi benedire già ai tempi di Stramaccioni
    uno che non mi pare abbia fatto molto peggio di Mazzarri, con la differenza che alla fine si barcamenava con Rocchi

    altro che Icardi.

    Solo che con lui non valgono la pazienza e le prove d’appello.
    Sempre per il principio d’equità vigente esclusivamente nel territorio compreso tra Massa e Grosseto.

    Dico Stramaccioni, ma metteteci chi volete. Da Ranieri a Gasperini a chivvepare.
    Il concetto rimane quello.

    La difesa d’ufficio è ad personam.

  50. errata corrige

    è solo un buon allenatore = è solo un buon motivatore

    pardon

  51. Si però….. che strazio infinito.

  52. Credo che a questo punto, dopo l’ennesimo richiamo (non atletico ma psicologico), si possa fondatamente registrare, alla stregua di entomologi in una foresta, la scoperta di una nuova specie: la ‘Vedova Ombra’ (di Mazzarri).

  53. Beh, tagnin
    a parte che, da interista, sì, il quinto o il nono posto pari sono,
    sono abituato ad altri piazzamenti

    ma aldilà di questo, non vorrei sbagliarmi, ma quando Mazzarri è stato esonerato era, per l’appunto,

    nono.

  54. Este

    Se qualcuno uscito dal coma leggesse i tuoi commenti secondo me penserebbe: e cosa sarà successo di così grave calcisticamente all’ Inter sotto la guida di Mazzarri?Poi magari va su internet e legge che dopo un nono posto(e qua rabbrividirebbe) è arrivato al quinto posto in classifica entrando dalla porta secondaria in Europa con una squadra costruita per ripartire e tecnicamente inferiore a quelle che gli erano sopra e che attualmente stava facendo il suo onesto campionato senza nè infamia nè lode nè soldi e che si trovava a 5 punti dalla terza in classifica qualificando la squadra dopo i gironi di EL e molto probabilmente non ci vedrebbe nulla di catastrofico e strano e non penserebbe minimamente che si siano nuovamente ripetute le sette piaghe d’Egitto alla pinetina.

  55. In tutta questa annosa e ormai stanca diatriba, penso che noi ancora stiamo sbagliando l’obiettivo della nostra insoddisfazione che non sono gli allenatori in sé, e nemmeno i giocatori.
    Ma neanche i tifosi, ovviamente.
    Quindi chi resta?

    Purtroppo anche qui possiamo farci poco.
    E dunque continueremo a discutere a vuoto all’infinito.

  56. Comunque concentriamoci su domani e chi può vada a sostenere la squadra e anche ‘sto mediocre che sta in panchina.

  57. L’errore fatto a Napoli da Ranocchia è grave molto grave…. Specie per uno che gioca in Nazionale ….

  58. Ho deciso.

    E’ tutta colpa del nuovo blogghe su nonhocapitoche piattaformasia.

    Finchè Settore (e/d chi per lui) non cambia siamo rovinati.

    (a qualcosa dovrò pure attaccarmi e dare la colpa. O no?)

    Ecco.

    E stasera vediamo

  59. Intanto, il derby di San Vittore tra i “Fratelli Dalton” e la “Banda Bassotti”, come ormai usualmente succede con le partite al Conad stadium, finisce tra le polemiche per il gol in fuorigioco di Tevez.

    Impensabile vincere in casa dell rubentus!

  60. No scusate,

    Ma qualcuno si è accorto della cosa vergognosa fatta fa sky ieri sera?

    Il fermo immagine sul presunto fuorigioco di tevez in occasione dell’1 a 0 è palesemente un falso, la linea del fuorigioco tracciata è visibilmente storta, basta confrontarla col la vicina linea di metacampo con cui non è assolutamente parallela. Balza subito all’occhio infatti che ha inclinazione negativa spostandosi da Zaccardo a tevez.
    Me ne sono accorto sul momento, ho messo in pausa il decoder e ho pensato di esser diventato pazzo.

    Poi stamane vedo che in molti denunciano questa cosa, a partire dallo stesso milan che pubblica su Twitter il fermo immagine incriminato.

    A ciò si aggiunge glandiani che tuona contro la juve, accusandoli a chiare lettere di controllare direttamente la pubblicazione delle moviola che li riguardano.

    Non so se mi spiego, ma qua siamo oltre alle vecchie moviole pilotate in stile Biscardi, siamo a un punto ancora più grave, perché serenamente contattato, quindi alla luce del sole e col benestare della legge.
    un po come le 20.000 copie invendute del libro di tavecchio acquistate settimana scorsa dalla federazione con 107.000 euri di grano pubblico.

    Siamo nel terzo Mondo signori, i privati spadroneggiano sulla legge col benestare di istituzioni e media.

  61. Scusate, avevo scordato di allegare il link con l’immagine incriminata e le dichiarazioni di glandiani in merito

    http://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Milan/08-02-2015/milan-galliani-la-juve-mostra-quello-che-vuole-gol-tevez-senza-replay-100808850075.shtml

    Non allego invece link sulla vicenda tavecchio per non spammare che ci pensano già abbastanza i bot. Chi volesse approfondire questa vicenda la trova sul sito del fattoquotidiano. Anche su tutti gli altri quotidiani online, ma consiglio il fatto solo perchè l’inchiesta è partita da loro e la stanno conducendo loro, perciò è sicuramente più completa e soprattutto aggiornata.

  62. beh, è una società con dei tifosi subumani, cosa pretendiamo

    e se provi a dirglielo son lì che partono “simarosicateeeeeee”

    parliamo di una tifoseria che è stata convinte che l’accesso ai quarti CL di per sè sarebbe un trionfo

    #lemigliori8deuropa

  63. Quello che non mi torna è la storia del controllo delle immagini.

    Io la partita l’ho vista su Mediaset Premium e la linea era storta anche lì.
    Mi si faccia capire:

    la Juve controlla anche le immagini di Mediaset e i 3 registi Mediaset?

    Mah.
    Forse era meglio quando ci rifilavano la pappardella del

    allafineitortisicompensano.

    • este, posto che la regia è unica per tutte le tv (sky, premium, canali tematici), cui si aggiungono poi telecamere speciali per ogni tv (ad es. sky ha in esclusiva spidercam e telecamere3d),

      a quanto dice il Glande la juve ha ottenuto contrattualmente la possibilità di montare direttamente ed in tempo reale i replay che la riguardano, dunque la regia integra le proprie riprese in diretta con lo moviole editate da responsabili della juventus.
      Questo è quello che dice Galliani, io non ho documenti per dimostrarlo, ma penso che cravatta gialla li abbia, al di là dell’evidenza della linea di ieri sera.
      Un altro indizio in tal senso è la prima moviola mostrata, in attesa che arrivasse quella laterale con la linea tracciata. La prima moviola, infatti, è frontale, e quando mai si mostra un fuorigioco con inquadratura frontale? Mai.
      Evidentemente era l’unica che la regia aveva a disposizione, perchè quell’altra con altrettanta evidenza era in mano ad altri che la stavano nel frattempo elaborando.

  64. Sì ma qui stiamo parlando di un’illegalità contrattualizzata, un società che ha, e lei sola, la prerogativa di editare le immagini della moviola in tempo reale.

    Un tempo dovevano attivare i loro contatti per ribaltare, il LUNEDI’, quello che le tv avevano mostrato nel week end durante le partite. Ed era già una cosa gravissima.
    Oggi hanno risolto il problema a monte, nel senso che a quanto dice Galliani, provvedono in tempo reale alla preparazione delle moviole mandate in onda da sky e premium già durante le partite.
    Tra l’altro la goffaggine del fermo immagine sky di ieri sera, che trovate nel link, lascia poco spazio ai dubbi.

    Non so se è chiara la gravità di questa cosa; qua siam ben oltre calciopoli, perchè hanno trovato il modo di legalizzare i metodi che li hanno portati in B nel 2006, con benestare istituzionale e mediatico autenticato dal notaio, anzichè suggellato tramite una sim svizzera.

  65. mi pare che la giùventus abbia un proprio service che fornisce le immagini a sky che ci incolla le grafiche e le altre cazzatine per coprire la cosa, con tanti saluti agli interisti (il resto non conta) che li finanziano

    la cosa era già saltata fuori ai tempi, ovviamente tutti muti perché questi “investono” nel calcio itagliano e bla bla bla

  66. non vedo il problema

    pensate a scai che medita sul rischio di perdere milioni di abbonamenti e vedete subito dove vanno a finire la legalità e il regolamento

    ricordiamo anche la questione presunto pugno di JJ a killini, che a velocità normale assume un altro significato

    avete voluto (Inter in primis) un presidente di lega sostenuto dai morti di fame delle serie inferiori? queste sono le contropartite

  67. Continuo a non capire.
    Posto che, ripeto, anche su Mediaset Premium la linea era storta, perché lo avevo notato anch’io

    mi chiedo: perché la Juve dovrebbe controllare le immagini di Mediaset a discapito del Milan?
    Cioè, capirei per qualsiasi altra squadra, ma il Milan…

  68. Este, la risposta al tuo dubbio su mediaset te l’ho già data col “rispondi” al tuo commento precedente.

  69. non è che controlla le immagini per mediaset, le controlla per tutti in serie A (coppa italia e supercoppa non so)

    quanto al fervore legalitario del milan, ricordiamo che il padrone del suddetto comitato elettorale s’è approvato la legge che l’avrebbe sbattuto dentro, ci arrivano sempre dopo ma è proprio una questione genetica

  70. Ma veramente la jube ha un suo server con cui gestisce le immagini e le moviole delle partite di serieA in tempo reale?!

    Non ci credo. Non può essere.

    Sarebbe uno scandalo peggiore di calciopoli!
    Se così fosse inutile guardare e appassionarsi al calcio in Italia!

  71. Avevo scritto un commento, arrivato a metà l’ho cancellato, mi sento stupido già solo a commentarli questi fatti, ancora, e ancora.

    Hanno rovinato il gioco più bello del mondo, e non li perdonerò mai per questo,

    Andassero a fare in culo fino alla notte dei tempi

  72. mah, fosse una novità di ieri sera, s’incazza il milan e tutti a fare gli indignati

  73. Beh, sinceramente io sta cosa non la sapevo.
    E sono alquanto sconcertato!

    D’accordo i maneggi e i magheggi che conosciamo anche a livello del Palazzo ma questa cosa li supera tutti.

    E allora mi chiedo, se questa cosa si sapeva, che dicono gli altri club?
    E noi?
    Ci siamo in Lega o no?
    O sta bene a tutti e morta lì?!…

  74. Comunque io, per non sbagliare, sky non ce l’ho e mai lo metterò.

    Ora, lungi da me fare il Savonarola della situazione, ma sarebbe ora di sabotare sky e tutta la stampa di regime!

  75. Ha risposto internazionalista. Non mi indigno certo ora perchè lo scalpo sul tavolo è quello tirato a lucido di galliani.

    Semplicemente lo scopro ora; come del resto non avevo mai notato delle moviole così chiaramente falsificate.
    Se poi Galliani ce ne spiega il motivo solo oggi e solo perchè ci ha rimesso di sua tasca, la colpa non è mia, ma al massimo di chi dovrebbe tutelare il sistema di regole in primis, e dei singoli club che hanno il dovere di rispettarle ed attivarsi contro chi non le rispetta.

    Per non parlare di una classe giornalista che altrove pagherebbe oro per avere questi scoop, mentre qua è completamente complice non solo nell’occultarli ma anche nel perpetrarli.

  76. Vabbè, ma qui si parla della linea. Pure quella è controllata dalla Juve?
    Non dovrebbe far parte della grafica?

    E a che servono i 6 registi sky, i 3 registi mediaset, il regista indipendente?

    Dico la verità: non ci ho capito niente.

  77. Ma anche sta storia dei sabotaggi…
    è un discorso vecchissimo, non porta a niente.

    Chi li vede i diritti alle tv? Le squadre, quindi anche l’Inter.
    Quindi meno utenti interisti, meno soldi dalle paytv all’Inter, e quindi ci sarebbero ancora meno entrate

    (perché poi diventa una catena, meno marketing, meno richiamo, meno pubblicità ecc.ecc.).

    Fermo restando che non ci sarebbe un’alternativa (a parte lo stadio).
    Come la vedo l’Inter?

    Mah, io la vedo così: la Juve ha segnato in fuorigioco. E fin qui nulla di nuovo.
    Tutto il resto è roba che non sta in piedi.

    Tanto più che, diciamola tutta: se al posto della Juve ci fosse stata una qualsiasi squadra del globo,

    ci staremmo sganasciando dalle risate.

  78. Gli esperti in prospettiva dicono che il gol è regolarissimo e che la linea è tracciata perfettamente, io non ci capisco na cippa in materia, ma allora di che stiamo a disutere? Glandiani ha fatto la solita figura di merda oltre che fazioso e stronzo ha dimostrato di non conoscere neanche quello che ha studiato.

  79. Intervincit, le palle sulla prospettiva le avevano già cacciate con il gol di caceres contro il napoli.

    Io so solo che una linea così storta non l’avevo mai vista, perciò, a meno che nel pomeriggio di ieri non siano state scoperte nuove leggi trigonometriche, quell’immagine è un goffissimo falso, e posso assicurarti che non è l’account twitter del milan che l’ha distorto, è proprio quello che è stato mandato in onda, visto coi miei occhi.
    Questo non per difendere Galliani, sai a me che me ne può fottere, ma solo per evidenziare un conflitto di interessi gravissimo nonchè una versione legalizzata e raffinata di quanto facevano pre 2006.

    este,

    se non sta in piedi, com’è che sia merdaset che sky mostrano la linea storta? vorrai mica appellarti alla prospettiva anche tu, come un qualsiasi gobbo sui forum di tuttosport?

  80. Wolf

    Quando non ci capisco una cippa ho l’umiltà di fidarmi di chi è più esperto di me in materia,leggendo qualcosa in giro(non ruttosport) gli esperti all’unanimità chiariscono che la linea è tracciata perfettamente anche se non parallela a quella di centrocampo in quanto l’operatore è messo in una certa posizione in questo caso non è a 90 gradi a favore dei gobbi 🙂

    Ho idea che Internazionalista se vuole ci può illuminare benissimo in materia di prospettive…

    • non so chi siano questi fantomatici esperti,

      so solo che una linea del genere non l’avevo mai vista. E la menata della prospettiva, l’unica altra volta in cui l’ho sentita tirare in ballo, è stato un mese fa per giustificare un gol irregolare di caceres contro il napoli.

      Per il resto persino caressa ha dichiarato che la federazione gestisce le immagini tv di tutte la squadre ad eccezione di juve e napoli che fanno da sè.
      Prospettiva o meno, a me sembra questa la cosa grave, se poi a te pare normale un simile conflitto di interessi non so cosa possa indignarti. Mancini a parte, of course

  81. Comunque per chiudere da parte mia l’argomento tra merde e gonzi che si rompano le corna tra di loro anche ieri ho sperato e tifato pe sto cazzo di meteorite che puntualmente non arriva mai…

  82. La Juve si gestisce le immagini della moviola e qua si parla di prospettiva e complottIsmo.
    Non c’è niente da fare noi interisti siamo sempre due spanne sopra gli altri.
    chiunque sa bene che da quando la borsa non rende se vuoi investire dei soldi ti devi buttare sulla moviola. Questa è finanza, chiedete a Manchester Barca Bayern .

  83. http://www.fcinter1908.it/ultim-ora/furia-juve-su-galliani-polemica-farsesca-del-geometra-maschera-sconfitta-lui-ha-deciso-138174
    Farsi sputtanare dalle merde jn questo modo.
    Il ritorno alle vecchie passioni, la TV e la geometria, non è male.

    La juve di oggi vale tre milan. Anche con le righe dritte.

    • Gianni, se è per questo ne vale anche 5, tanto che ieri poteva anche finire 5 a 1 senza che nessuno avesse nulla da dire in merito.

      Ciò che rileva del comunicato juventino che posti e questo passaggio secondo me:

      ‘Galliani, poi, pare ignorare che ogni grafica (linee etc) viene effettuata dai broadcaster in post-produzione e non ha nulla a che vedere con la produzione live delle immagini, che in ogni caso viene gestita operativamente dal regista e dai producer designati dalla Lega, senza intromissioni da parte di altri soggetti.’

      Galliani invece dice il contrario, chi dei due dice il vero? mi rendo conto che, credenziali alla mano, risulta difficile operare una scelta fra onestà di Agnelli e galliani.
      Certo è che il fermo immagine di ieri é clamoroso, e quello della prospettiva mi pare un tentativo di salvarsi in corner più goffo dell’immagine stessa.

  84. La Juve vale tre Milan , anche tre Inter se è per questo, ma è una società che non ha esitato a mettersi 3 stelle sulla porta principale del suo stadio in barba a qualunque rispetto delle regole della Lega.

    Sono marci dentro da sempre, e se si gestiscono le immagini da soli ci sarà un tornaconto senz’altro. Quanto alle spiegazioni tecniche di chi monta e cosa vorrei saperne qualcosa di più di quello dichiarato da loro.

  85. Per me è un tic.

    False le partite, falsa persino la moviola.

    Non è che alla prossima scendono in campo con le maglie tarocche?

  86. In generale non credo alle manipolazioni della moviola almeno fino a quando servirà solamente a far scannare le tifoserie per qualche settimana e non per prendere decisioni sul campo ,nel caso verrà applicata in questo caso cominceranno gli interessi e ne vedremo veramente di tutti i colori.

  87. per me era da annullare a velocità normale, figuriamoci

  88. sempre a proposito di juve-milan (non l’ho vista e nel caso avrei tifato anch’io x il meteorite) appena vista a 90° minuto una gomitata di chiellini a pazzini che quella di JJ al confronto fa quasi tenerezza, ma il moviolista si è affrettato a escludere la prova tv … vien voglia di dirgli “tranquillo che non ci passa neanche x l’anticamera che lo possano squalificare” … figuriamoci!

  89. xò ragazzi lasciamo perdere le beghe fra mafiosi, qua fra poco giochiamo e manco a dirlo è un’altra partita che si annuncia sofferta chissà chi sarà il palermitano che stasera si scoprirà un fuoriclasse (oltre dybala che sarebbe troppo facile)

  90. Andiamo a noi che di ste merde ho scritto anche troppo.

    Pare che si prospetti per stasera un 4 3 3 con Ranocchia ancora in campo,nella malaugurata ipotesi (e qua mi gratto le pelotas) dovesse fare qualche minchiata vorrei ricordare che non ha puntato una pistola alla tempia di mister sciarpetta per entrare in campo…

  91. da due società disoneste come quelle è da fessi aspettarsi la verità per cui…

    guardando le immagini dal vivo si vede benissimo che Tevez scatta sulla respinta di testa del difensore gonzo mentre quello a centrocampo non fa una piega ed è in linea con lui, il tempo che la palla arrivi a quello della Juve e questo la rimanda in avanti, anche se è una frazione di secondo, è sufficiente per mandare Tevez in fuorigioco che a prima vista alla tele io ho visto nettamente.

    poi ti fanno il fermo immagine su quello che sta lanciando Tevez, ma non sai se è quello prima di ricevere la palla o quello dopo che lui l’ha già rinviata, per cui già lì se vogliono ti possono fregare, poi se ti dicono che la riga è storta apposta per la prospettiva possono farti credere quello che vogliono…

    in ogni caso, nel dubbio, il guardialinee che era ben posizionato e che non ha moviole da guardare e riguardare, per non sbagliare, dà sempre ragione ai gobbi.

    fosse stato Icardi nella posizione di Tevez avrebbe alzato la bandierina senza nessuna esitazione.

    è risaputo che giocando alla ruolette lo zero che è presente sulla ruota è quello che permette ai casinò di vincere sempre perchè è un vantaggio che si prende nei confronti dei giocatori sul quale non si può fare niente vista che è la loro regola, a meno di inventarsi qualche sistema che azzeri a favore del giocatore quella percentuale che sembra irrisoria ma che alla lunga porta nelle casse del casinò tutti i suoi soldi.

    il vantaggio di avere sempre chi alza la bandierina, pur essendo nel dubbio, a tuo favore sia per un fuorigioco che per una palla oltre la linea, oppure che un arbitro fischi sempre nel dubbio a tuo favore un rigore contestato, alla lunga è pari allo zero del casinò.

    • non sono un esperto neanche in roulette ma perchè lo zero non si può puntare come tutti gli altri numeri?

      sul fatto che le decisioni dubbie convergano sempre da una certa parte chetelodicoaffà…

    • Certo che lo zero si può puntare. E’ un numero, ma non è né rosso, né pari, né manque, e neanche l’opposto. Quindi se tu hai puntato sullo zero e il numero esce, tu ti riprendi il gettone della posta più una vincita di 35 gettoni. Se invece nessuno ha puntato su zero, la pallina viene rimessa in gioco. Coloro che hanno azzeccato il numero che esce nella giocata seguente, ritirano la posta senza vincere nulla, gli altri la perdono.
      A Las Vegas mi pare che le roulette abbiano due zeri, tanto per gradire.
      Direi che in Italia, nei tavoli dove gioca la Juventus, di zeri ce ne siano almeno tre o quattro.

  92. Intervincit

    adesso c’è la partita. te lo spiegherò un’altra volta.

    si si può puntare anche lo zero comunque.

    stasera giochiamo sul velluto, quelle dietro di noi hanno perso tutte…

    • Te lo chiedevo anche per allentare la tensione che puntualmente mi arriva nell’immediato pre-partita 😉

  93. Sempre più dubbi su Mancini.
    Shaqiri non ha azzeccato un pallone e finisce per buona parte del tempo in posizione di trequartista, ruolo per il quale non ha né l’estro, né i tempi, né il piede.
    Finisce dove avrebbe dovuto esserci Kovacic.
    Morale, siamo in vantaggio, ma non per la superiorità del gioco espresso.
    Vediamo cosa l’allenatore farà al 15′ del 2° tempo.

  94. Questo primo tempo ha fatto vedere la miglior inter del nuovo corso Mancio. Parlo più di intensità che di gioco a dimostrazione di quanto conti il fattore atletico, cmq qualche azione degna di nota s’è vista. Adesso la.classifica mi impone di preferire che la chiudiamo con una vittoria però sarei già quasi contento così.

  95. La juventus si autoproduce tutte le immagini delle partite che gioca in lega calcio (serie A e Coppa italia). Quindi quando gioca la Juventus c’è una regia di FC Juventus che produce immagini e replay.

    tutte le altre squadre sono prodotte dalla Lega Calcio.

    Bene, a me sembra la fine del calcio. Perché il controllo delle immagini equivale al controllo delle performances anche di arbitri e guardalinee, quindi delle loro carriere. Simao tornati a CALCIOPOLI (Biscardi….. Tosatti….. Baldas…..) e Moggi sapeva bene quanto conti il controllo dei media. Pazzesco.

    Io spero che qualcuno possa spiegare la situazione a THOHIR, il quale non dovrebbe avere problemi a pretendere l’autoproduzione delle immagini dell’Inter.

    Ma per la juventus…. con queste regole vinceranno 20 scudetti di fila. Con tanto di celebrazioni da ometti alla caressa.

  96. e dimenticavo: forse adesso sarà chiaro a tutti perché la “gomitata” di Juan Jesus a Chiellini è stata riproposta da 10 inquadrature diverse….. manco fosse un gol decisivo della finale di champions

    facile no?

  97. È la prima volta che lo.critico da quando è all’Inter ma Handanovic è proprio un pirla

  98. Gol, ancora una volta, di uno dei pochi giocatori veri che abbiamo: Icardi.
    Chissà se i balenghi di domenica scorsa avranno esultato…

  99. Sono basito. … Quindi bastava Brozovic? Tutto qui?

  100. Ragazzi che bolgia San Siro, che tifo!
    Certo la squadra è modesta ma i tifosi sono ancora peggio, quando si parla di dodicesimo uomo in campo è sicuro che non ci si riferisce agli ultras dell’ Inter; penso sia l’ unica squadra che sul proprio campo non può contare su una spinta in più dal suo pubblico, anzi spesso il Meazza diventa il dodicesimo degli ospiti.

    P.S. nell’ occasione di Dybala Ranocchia HORROR!
    tanto per cambiare…impressionante

  101. Mica male Icardi, no?
    Vendiamolo.

  102. Guarin un gol e due assist, un fenomeno. Quelli che ancora lo criticano, invocandone la cessione, perché perde due tre palloni a centrocampo capiscono di calcio come io mi intendo di arte cinese. Grazie Mancio per averlo rivalutato alla faccia dei tifosi da ufficio.

  103. E tre!!! Un’altra dedica di Mauro ai coglioni…

  104. Conoscevo un giocatore dell’Ascoli quando era in A. Mi diceva che quando giocavano a San Siro contro l’Inter potevano parlare in campo mentre quando giocavano col Milan non sentivano il compagno a 10 mt.
    Siamo fatti così è quando ce lo dicono facciamo pure gli offesi e spuntano le patenti.
    Icardi è già altrove godiamoci i gol che farà fino a fine campionato

    • Se lo cedono davvero, prevedo che smetterò di bestemmiare solo quando Charlize Teron mollerà Sean Penn per mettersi con me.

      Se invece è lui che vuole andarsene dove lo pagano di più (ma allora, almeno, vediamo di monetizzare), sappiamo che non siamo più in condizioni per reggere ad aste al rialzo con i big di Germania, i bancarottieri di Spagna, o gli emiri di Francia ed Inghilterra.

  105. Comunque, questa è un’azione di contropiede.
    Kovavic fa un lancio come dio comanda, Guarin non cede alla spinta e crossa, quella pippa di Icardi (di cui non sappiamo come liberarci) fa gol.
    E dietro Icardi, Brozovic, che non solo ha fatto una partita mostruosa a centrocampo, ma segue anche le azioni d’attacco.
    Il calcio si gioca con la testa prima che con i piedi.
    E c’è chi fonda interi siti sul culto di Osvaldo.

  106. Non esageriamo , Guarin ha sbagliato veramente tanto in passato. Se continua così non vedo quale interista possa lamentarsi, però non si può negare che abbia fatto prestazioni raccapriccianti.
    Ragazzi i campioni sono quelli che fanno 9 partite buone su 10 , se non ci si tara su questi standard per valutare i campioni faremo sempre una gran confusione

  107. Sono felice per la bella prestazione e sopratutto per i 3 punti. Ma sono altresì rammaricato per il “Balotelli bianco” che a fine partita ha perso l’occasione per fare
    pace con i sostenitori della curva.
    Bah…

  108. Meno male!

    Bravo Icardi!
    M’è piaciuto pure Guarin, pensa un po’.
    In generale una buona Inter che stavolta ha avuto occasioni, pali (ma quanti pali abbiamo preso quest’anno?), e tiri in porta.
    E soprattutto dopo la loro occasione clamorosa non s’è disunita ma anzi ha iniziato a giocare e anche bene!

    Rimangono perplessità sulla difesa che se pressata va in tilt!
    Come all’inizio del 2° tempo.
    E’ evidente che Ranocchia è ancora in stato confusionale, ma per fortuna dalla sua parte aveva Santon che gli ha dato una bella mano.

    Infine, a me sto Brosovic non dispiace affatto.
    Quello che invece mi sta deludendo sempre più è Kovacic che perde un sacco di palle e ne azzecca poche in definitiva.
    Molto meglio Shaquiri.

    Però mi pare che, per quello che si è visto oggi, si possa parlare dell’Inter come di una squadra vera.

  109. Anzi, se vogliamo dirla tutta, dopo le due segnature oltre a non esultare, a fine partita ha fatto anche il permaloso.

  110. Stavolta la squadra mi è piaciuta tranne qualche cazzata che ci poteva costare cara sull’uno a zero(leggi Dodò) compreso anche come si è chiuso passando in seguito ad uno schema meno rischioso e più difensivo,Brozovic è uno che può fare la differenza e stasera l’ha dimostrato,Maurito personalmente non lo toglierei mai dal campo mononeurone quanto si vuole ma come attaccante di razza non si discute.

  111. mi pare che si comincia a ragionare … soprattutto fisicamente la squadra si sta riprendendo, qualche nuovo acquisto si sta dimostrando azzeccato (ma questo Brozovic? niente male davvero) e – last but not least – x una volta abbiamo avuto culo che Dybala ha sbagliato quel gol a inizio ripresa, altrimenti chissà … ma stasera dopo un po’ di tempo vado a dormire contento non voglio neanche sapere cosa diranno sulla mancata esultanza di Icardi

  112. Occhei.
    Ha fatto due gol.
    Tutti e due da centravanti (si può dire centravanti?).
    Io non lo venderei neanche morto.
    Mi sembra eccellente.
    Di più, se si può.
    Forza mauro.
    E se hai solo ventanni, tranquillo. prima o poi passa.
    Nel frattempo, FACCI UN’ALTRA PACCATA DI GOL, per favore.
    Grazie.

    Ah, se dobbiamo fare soldi, possiamo anche vendere Brocovich.
    Che mi pare sia bravo al punto da farci soldi.

    (e nel caso non si fosse capito, questa dovrebbe essere ironia: Vendere Icardi e/o Brocovich visti gli esiti non mi rompete i maroni: è una stronzata e/o una necessità inevitabile se siamo alla canna del gas.
    ma dobbiamo essere proprio alla canna del gas. se no, questi due – e Mateo – non li si DEVE MOLLARE).
    E Medel? che me ne dite?

  113. la riprova che il Mancio se ne sbatte di quello che scrivono gli Institor e C. è che lui fa giocare uno come Brozovic e lascia in panca l’eterna promessa Kovacic fin che Shaquiri riesce stare ancora in piedi, con il risultato che stavolta è la palla che gira e non le nostre palle.

    ridà fiducia a Ranocchia anche se c’è Compagnaro, ne si sogna di togliere a Guarin la maglia di titolare nonostante sia il più bistrattato da tutta la tifoseria perchè ha i piedi indipendenti dal cervello, perchè è quello che insieme a Medel corre e si impegna più di tutti ogni partita.

    fare quello che ha fatto lui nell’azione del terzo gol non è che sia una cosa trascendentale, uno scatto e un cross dal fondo sono capaci tutti di farlo.

    è farlo alla fine dei 90 minuti dopo avere corso per tutta la partita correndo dietro a chiunque gli capitasse a tiro che è un pò più difficile e che fa la differenza.

    comunque abbiamo vinto, su Icardi inutile fare polemiche del cazzo perchè quello che ha fatto è indipendente dal gioco ed io me ne frego di quello che fanno fuori dalle partite, però se mi chiedono un giudizio non posso dire che si sia comportato bene alla fine della partita con il Sassuolo.

    come ho già detto anche Ibra ci ha fatto segno di ciucciarglielo ma se fosse tornato da noi piuttosto che dai gonzi non mi sarei messo a piangere, anzi.

    • Kovacic ha dimostrato che può fare l’ultimo passaggio anche in altre occasioni.
      Shaqiri, questa sera, di ultimo passaggio non ne ha azzeccato mezzo.
      Poi, è solo una partita e lui non gioca titolare da tempo.
      Quanto agli allenatori, ci ho fatto l’abitudine.
      Non volete Recoba? Ecco a voi Hakan Sukur.
      Vi fa schifo Pirlo? Godetevi Lamouchi.
      Seedorf vi fa venire il latte alle ginocchia? Sintonizzatevi sull’Isola dei Famosi.

  114. Certi balenghi sì meriterebbero la B, chissà se gli passerebbe la voglia di fischiare per ogni cazzata, e poi passano per un pubblico “esigente”, secondo me non capiscono semplicemente un cazzo, mi viene il sospetto che molti gonzi vadano allo stadio anche quando gioca l’ Inter non avendo di meglio da fare, altrimenti è difficile spiegarsi questo reiterato autolesionismo.

    Veramente brutto vedere solo facce scure dopo una vittoria per tre a zero.

    Guarin sarà pure un pasticcione ma secondo me è uno dei pochi che ha cuore e se solo la squadra fosse un po’ migliore avrebbe molte meno difficoltà.

  115. Ma dobbiamo per forza giudicare un giocatore dal suo rapporto coi tifosi?
    No dico, ma chi se ne frega dei tifosi da curva!

    Ma siamo matti?!
    Ci siamo rincoglioniti del tutto?

    Icardi io lo giudico come calciatore, per come gioca e per i gol che fa (parecchi fino ad ora).
    Stop.
    E per me venderlo sarebbe un’altra cazzata, un altro suicidio!
    Spero di no.

    Ma basta con queste storie da psicanalisi collettiva e da tifosotti decerebrati (quei santoni del tifo nerazzurro della curva intendo)!

    • Hanno sempre adorato gli scarponi che baciano la maglia.
      E te credo che la baciano, chi altri gli darebbe tutti quei soldi.
      Poi, alla fine, al momento di lasciare, i baciamaglia chiedono di andare al Milan.
      Bisogna capirli, si sono comprati un bifocale con tinello vicino a San Siro.

  116. Intanto la Gazzetta falsifica la classifica.
    Al nono posto ci siamo noi, poi al decimo c’è il Genoa (che per la Gazzetta è davanti a noi) e all’undicesimo posto, nel lato destro, c’è il Milan.
    Non riescono a dormire tranquilli se non infarciscono il sito e il giornali di balle.

  117. A me sembra che Icardi, con qualche altro, era andato sotto la curva proprio per scusarsi per il cattivo esito della partita la scorsa domenica.
    Oggi che doveva fare? Doveva andare a fare l’inchino? Ma per favore!
    Ha fatto due gol: bastano e avanzano!
    Se poi gli adulatori di Osvaldo non hanno di meglio da fare che rompere le palle, che li mandi pure a quel paese: io sto con lui!

  118. il balotelli bianco.
    Paragonare Icardi a Balotelli è una delle cazzate più grosse sentite sull’Inter in tutta la vita.
    Come è una cazzata pensare di venderlo.
    Brozovic ha le palle anche di Kovacic.

  119. Bene, ma ora dobbiamo rimanere costanti.
    Assolutamente mostruoso Brozovic, se gioca sempre così abbiamo risolto più di un problema a centrocampo

    era ovunque, raddoppiava, recuperava palloni, giocava a testa alta e faceva solo passaggi utili.
    Detto questo, troppe volte mi sono scaldato alle prime prestazione per rimanere deluso dopo, perciò meglio aspettare.

    Ottimo anche Shaqiri che mette quantità e qualità e, finalmente, corner battuti bene.

    Premesso che la non-esultanza di Icardi non mi è piaciuta e mi sembra un’ouverture all’addio a fine stagione,

    io della curva dell’Inter ne farei tranquillamente a meno.