Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Il fallo di Perisic e le nasate a Roberto Spada

| 94 commenti

Chissà se l’uso alquanto bizzarro del Var e, più in generale, del buon senso in Udinese-Napoli e Lazio-Fiorentina avrà ricondotto la grottesca discussione sul fallo-non-fallo di Perisic in Cagliari-Inter a un simpatico momento lisergico del sabato sera. No, perchè tra Udine, dove al Napoli viene dato un rigore random senza avere ben capito chi sgambetta chi (resta in piedi anche l’affascinante ipotesi di uno sgambetto incestuoso), e Roma, dove alla Lazio viene dato allo scadere un rigore contro in circostanze tipo film di Bud Spencer e Terence Hill, è andato in scena una sorta di tentativo di buttare il Var in vacca, e dovremmo tutti ringraziare De Rossi se invece questo simpatico strumento mantiene il suo appeal e la sua stringente necessarietà: quella di poter rivedere un’azione e decidere altrimenti se la si è vista male, punto.

All’Inter, che in tema arbitrale è da sempre un’apripista (passiva, spesso), è invece toccata in sorte la sera prima una nuova modalità del Var: il terzo tempo. Mi spiego: il primo tempo è l’azione che vede l’arbitro in campo, il secondo tempo è l’azione che l’addetto al Var vede nel suo salottino e che quindi l’arbitro rivede al monitor, il terzo tempo (per fortuna ininfluente sul risultato, ma molto influente sui cervelli più deboli e sui fegati più compromessi) è l’azione vista e reinterpretata in tv da ex giocatori di serie A ed ex arbitri di serie A che – al settecentesimo moviolone ingrandito col telescopio ottico – con personalissime opinioni smentite dalla stesse immagini che scorrono dietro il loro crapone pretendono di dimostrare che a) hanno ragione loro, fidatevi, b)  il Var ha le sue falle e c) il 99% delle persone non capisce un cazzo mentre loro sì.

Ora, io posso tranquillamente accettare che un esperto (disponendo di un tempo infinitamente superiore a quello di un arbitro e del Var stesso) cerchi di chiarire chi ha atterrato Maggio – l’avversario, il fuoco amico, poltergeist – o se la gamba dello stuntman viola è davvero arrivata prima del piedone laziale. Ci sta. Ma non posso accettare che di fronte alla solarità di un’azione o di un gesto vengano avanzate in diretta tv della ipotesi alternative, in quella che un tempo Paolo Rossi avrebbe definito la negacion de la evidencia.

A Cagliari Pairetto jr si ferma 30 secondi davanti al monitor: 25 secondi in attesa che arrivino le immagini (forse è il caso di sostituire i vecchi Telefunken) e 5 secondi, forse meno, per guardare un’altra volta l’unica cosa che gli interessa: dove inizia e dove finisce il salto di Perisic. Perchè poteva anche darsi che Ivanone nostro si fosse tuffato a bomba nell’area piccola, o fosse piombato sugli avversari volando come Bruce Lee in “L’urlo di Chen terrorizza Casteddu”, o che allargando indice e medio della mano destra avesse puntato ai bulbi oculari di Rafael e zac!

Invece no: Perisic, in un gesto atletico abbastanza mostruoso (alle Olimpiadi di Saint Louis sarebbe salito sul podio nel salto in alto da fermo), sale e poi scende in perpendicolare, non si sposta di un millimetro. E’ il portiere del Cagliari che si sposta, che cerca di andarlo a contrastare, com’è ovvio che sia. Ergo, tutto regolarissimo. Tranne che per l’ex arbitro che dice che la condotta di Perisic è stata “negligente”, il tutto sotto lo sguardo di compatimento di Riccardo Ferri, incredulo nel sentire tutto ciò, lui che di manate e di gomitate – date e prese – e di mischie e di colpi di testa è uno dei massimi esperti italiani.

No, perchè allora facciamo una class action e sosteniamo Roberto Spada nella sua causa per lesioni contro il giornalista Rai che lo ha colpito violentemente a nasate.

Ma vabbe’, tutto questo è già in archivio. Se si discute l’azione di Perisic (e il gol, si badi bene, del 3-1, nemmeno decisivo), vuol proprio dire che siamo diventati grandi, sempre meno barzellette, sempre meno folklore,  sempre più avversari accreditati, sempre più uccelli paduli in agguato ad altezza rettale. Ora che si è esaurito il filone aureo del culo, non sanno più come catalogarci. “Quelli che il Var”, forse. Ecco, forse. Ma se i favori arbitrali sono il salto di Periris, ragazzi, di pastasciutta ne dovete ancora mangiare.

Come vorrei che tutto questo rosicamento fosse per noi come lo spinacio per Popeye. Perchè adesso le difficoltà aumentano. Tipo che le nostre formazioni abitudinarie già domenica col Chievo – con tre titolari assenti – ce le possiamo scordare. Tipo che la nostra rosa risicata si fa risicatissima. Tipo che poi c’è la Juve. Non possiamo distrarci a festeggiare i due punti guadagnati sulla quinta. Abbiamo giusto il tempo di stringerci a coorte. Chi non salta (come Perisic) prostituto intellettuale è.

share on facebook share on twitter

94 commenti

  1. Primo! Maledetta insonnia!
    E Biuve merda

  2. Un momento….vediamo il Var….
    Si, confermo sono primo…il russare di qualche minuto fa era involontario.

  3. Ma diciamolo, da uno che si chiama B-er-Gonzi che si vuol pretendere?
    Solo in quella tv lo potevano prendere…

  4. La domanda che non fa dormire 🙂 è la seguente:
    quando sei DDR e sai benissimo cosa hai fatto, mentre arbitro va a guardare il monitor del Var………chr fai?
    – cominci mestamente a uscire dal campo
    – ti sfili la fascia cercando a chi darla
    – pensi che il monitor ed il sistema tutto si possa rompere irreparabilmente
    – speri nel meteorite.

    Si accettano altre opzioni!
    Buongiorno

    AMALA

  5. Ineccepibile (lucido e con qualche venatura di ironica amarezza) il pezzo di Settore.
    Sono preoccupato : pare che il Real voglia Conte (e si spiegherebbe anche meglio la corte a Maurito, anche se perlomeno si allontanerebbe l’ombra di Conte dalla Pinetina).
    Sono preoccupato : dobbiamo inventarci una formazione contro il Chievo e in pratica Spalletti e’ come quegli ingegneri della NASA ai quali fu detto :”C’è questo a disposizione… Inventatevi qualcosa per salvare i ragazzi dell’Apollo 13″.
    Sono preoccupato perché siamo INDISCUTIBILMENTE forti e coesi, come squadra, e visto che siamo – più o meno una sporca dozzina – qualcosa si inventeranno per “preparare” la sfida all’ OK Corral/stadium.
    Io (sono SERIO, credetemi) contro il Chievo non farei giocare Icardi…
    Una VARiazione…

  6. la cosa che mi fa impazzire è derossi che prima fa o’zappatore con l’arbitro è poi chiede scusa per la cazzata

    a questo punto mi sorge il dubbio che non si renda conto di quel che fa in campo,perché se ci avesse provato lo stesso sapendo che c’erano le immagini sarebbe la certificazione che si tratta di un emerito coglione arrogante

    viva il VAR che mostra impietoso quali sono le qualità morali dei pedatori simbolo di questo povero movimento,a me sta sul cazzo persino Eder per il semplice motivo che si tuffa come uno juventino,figuriamoci

  7. Io non avevo neanche capito perché l’arbitro era andato a rivedere l’azione, pensavo ci fosse il dubbio che Perisic fosse in fuorigioco, un fallo sul portiere non mi era proprio venuto in mente, cmq ora siamo secondi a prescindere da che faranno roma e lazio nei recuperi, nonostante cagliari, atalanta e squadrette varie con noi sputano l’anima, ma li facciamo sfogare e li infiliamo nel secondo tempo quando non ce la fanno più, lasciate rosicare quelli di mediaset che intanto il grande milan consolida il settimo posto

  8. Pare che il Real voglia Settore.

    • E no, eh ?
      Passi Ronie, ma così…
      A mano che sia una specie di scelta di evangelica memoria (“Chi volete libero ? Icardi o Settore ?”).
      A quel punto diventa come “La scelta di Sophie”…
      Forza INTER .!!!

  9. Vi scrivo ciò che ho postato stanotte, appena tornato dalla trasmissione “La domenica sportiva”.

    Tra gli invitati c’era il solito goBbo: “La var (non hai ancora capito che è maschile, o pirla?) è una buffonata”.
    Grazie al cazzo, gran pezzo di merda, quando non c’era rubavate impunemente a mani basse!
    Almeno adesso c’è un po’ più di decenza

  10. Mi scuso per la pervicacia, ma mi pare importante.
    Ritorno sulla prestazione del Torino alla quale Mau rispondeva,

    ” Mau
    novembre 26, 2017 a 4:31 pm

    Sto vedendo un’ altra partita. Sirigu, ad esempio”

    Ecco appunto su Sirigu si è concentrato tutto quello che non hanno fatto gli altri.
    L’ esempio più che eclatante : Rincon.

    Contro l’Inter martirizza Borja Valevo e dopo una serie estenuante di falli viene finalmente ammonito al 56° per un intervento , come dicono anche i più attenti commentatori, da arancione.

    Ieri viene prontamente ammonito al 62° al primo fallo degno di questo nome.

    (Diciamo a discolpa del fancazzismo di Rincon, che sinceramente accanirsi contro Montolivo o altri del centrocampo milanista sarebbe un azione già di per sè deplorevole)

    Rammento a tutti la mia appartenza all’ala estrema del complottismo sciista chimichista, la qual cosa mi porta a chiedermi : perchè Iago Falque (ahinoi marcatore alla beneamata) entra solo al 69′?

    Perche De Silvestri, che aveva arato la corsie laterali di San Siro ( con grande disdoro dello staff dei giardinieri) ieri se ne stava rincattucciato sulla linea difensiva ?

    Forse il cuoco dei Torinisti aveva usato qualche ingrediente avariato e gran parte della squadra era scesa in campo col “caghetto”?

    Hasta la victoria siempre.
    Complottisti sciisti chimichisti per lo scudetto all’Inter…
    …(ma anche per un posto in Champions)

  11. Si, diciamo che se fossi un tifoso laziale (ma non ho il dress code adatto, ahimè
    http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/lazio/2017/09/14/news/dress_code_tifoso_laziale-175483525/ )
    l’uso del VAR ieri mi avrebbe fatto girare i gioielli alquanto. Cioè, tra il fallo (cosiddetto) da rigore e l’assegnazione dello stesso ci sono state altre fasi di gioco, tra cui una rovesciata in area con paratone del portiere laziale. Perchè non dare all’arbitro l’immediata possibilità di interrompere il gioco su segnalazione dell’assistente video (con palla poi scodellata)? Se il giocatore viola avesse segnato in rovesciata, il gol veniva annullato perchè prima c’era il rigore (quindi, ehm, un rigore per la Fiorentina a vantaggio della Lazio…)? Vabeh, mi iscrivo all’ala estrema dei complottisti sciisti di @Flavio e dichiaro in atto il tentativo controrivoluzionario di restaurare l’ordine preVAR.

  12. basta con questo Juventus-Inter, capisco la rivalità ma se proprio dobbiamo trovare la madre delle partire da qui a fine anno e’ Inter-Lazio.

    Da qui alla fine dell’anno abbiamo tre partite in casa con Chievo,Udinese e la Lazio.

    Nelle stesse giornate la Lazio va a Genova contro la Samp, a Bergamo con l’Atalanta e appunto a Milano contro di noi.

    queste sono le tre partite decisive, vincendole metteremmo probabilmente un distacco tra il potenziale quarto e quinto posto davvero importante, allora si che potremmo iniziare a divertirci e sognare la qualunque, ma Inter-Chievo nella stessa giornata dove ci sono Napoli-Juve e Samp-Lazio e’ più importante di Juventus-inter, che se ho vinto con il Chievo posso pure andare a Torino a giocarmela con la primavera che non ho nulla da perdere

  13. E, quando non hai nulla da perdere, ……. capace che vinci! 🙂

    A M A L A

  14. i poteri del Var si stiano molto allargando, dicevano che lo scopo era rimediare al chiaro errore e invece lo usano anche x l’opinabile errore.
    xò va bene cosi, fino all’anno scorso la Roma avrebbe vinto, la Lazio anche, il sistema funziona e rimangono cmq anche le care polemiche da processo, nel caso Perisic ovviamente alimentate dai bruciori di stomaco degli anti-noi, oh di sicuro annullando il 3-1 il Cagliari avrebbe pareggiato se non vinto

    da ieri anche Messi privo anche del goal-line lo vuole e quell’idiota di Mauro continua a non volerlo ottimo motivo, e d’altronde non esiste alternativa, x tirare avanti così

  15. Montella esonerato…milan a Gattuso….moooolto bene….

  16. comunque, per entrare nello specifico, per me è fallo, Perisic non prende la palla e ricadendo allarga il braccio impedendo al portiere di andare a prenderla, a me sembra proprio oastruzione, ma se un arbitro è scarso è scarso anche con tutta la tecnologia del mondo

    • E’ risaputo che, se uno col braccio si da la spinta verso l’alto, ricade col braccio attaccato al corpo…
      Non diciamo cazzate

    • Si ci può stare.
      Diciamo che in un mondo perfetto nell’area piccola il portiere non dovrebbe neppure essere sfiorato
      Però…. significa essere più realisti del Re

  17. Si, va da sé che napoli-juve dovrebbe finire con un bel pareggio, per non rompere l’anima in un senso e nell’altro, ma…
    L’ultima partita di cui ho letto e che ricordo volentieri con la Primavera vide l’esordio di un certo S. Mazzola ( buffo che ci dettero un rigore contro i gobbi…ah, già…era ininfluente…).
    TUTTE le altre, che le due squadre fossero in forma o no…son state una battaglia, di nervi e non solo. E OGNI VOLTA abbiamo giocato in condizioni proibitive.
    Poi io ieri ho pure perso ( ingiustamente ) il derby a pisa, quindi mi capirete se sono MOOOOOOLTO ansioso…

  18. Un caro saluto a Montella. L’aeroplanino vola via, pagando molte responsabilità che non sono sue. Storia già vista.
    Sulla questione var Perisic si può discutere a lungo perché c’è qualche margine per l’interpretazione. Mi limito a osservare che il portiere è ostacolato più che altro da un suo compagno nel proseguimento dell’azione. A me l’intervento di Ivan non sembra scorretto, non deliberatamente, almeno.
    In ogni caso avremmo vinto 2-1.

    • era solo una considerazione regolamentare, per me il portiere è impedito al tentativo di andare incontro al pallone dal braccio di Perisic in caduta, che comunque è piuttosto largo, però è davvero questione di interpretazione, quanto alla prestazione dell’arbitro, l’ammonizione di Miranda ha meno riscontri nella realtà delle apparizioni di medjugorie, anche se ci fa comodo

  19. Giorgio figurati, emotivamente penso alla partita contro i gobbi già dal sorteggio di agosto ma razionalmente, come sopra.

  20. “La contesa per il possesso del pallone è consentita. Un calciatore sarà punito soltanto se nel contrasto salta addosso al portiere, lo carica o lo spinge in modo negligente, imprudente o con vigoria sproporzionata.”
    Perisic salta prima ed in verticale. Non è fallo.

  21. Tagnin ha ragione.

    Spada santo subito.

  22. Miscellanea:
    Il VAR non può che diminuire sensibilmente (non eliminare) gli errori arbitrali. Discuterne l’utilizzo in assoluto è malafede.
    Concordo nel giudicare scandalosa l’ ammonizione a Miranda, sul salto di Perisic si può discutere sulla non volontarieta di Miranda e braccio raccolto no.
    I campionati o comunque gli obiettivi si raggiungono vincendo piu partite possibili, ognuna delle quali da 3 punti. Non posso negare che per morale e convinzione nei propri mezzi vincere con la Juve potrebbe servire , ma solo DOPO aver vinto con il Chievo . Qualcuno ricorda la roboante vittoria contro le merde con FdB? Servito a….?

    • .. A prenderci una soddisfazione una nella stagione ed a ricordare con più simpatia il buon Frank

    • Acanfora ha ragione : le soddisfazioni nella scorsa stagione NON sono state molte e ricordo un msg. ricevuto sul telefonino appena finita la partita ( non l’avevo potuta vedere ) con complimenti entusiastici. Manco avessi giocato io…
      E però il ragionamento di @Javier + non fa una grinza. La vittoria sul Chievo diventa estremamente più importante nell’ottica di consolidare la classifica e presentarsi a Torino guardandoli dall’alto in basso.
      A proposito di classifica : sono andato a riguardare il punteggio dei nerazzurri “sbagliati” dell’anno scorso. Si piazzarono quarti e con quel piazzamento a maggio si va in CL. Avevano messo assieme 72 punti. Score assolutamente dignitoso ( specie in considerazione del -10 che abbiamo raggiunto noi ), ma…quest’anno noi siamo già a 36 🙂
      Chiaro : l’appetito vien mangiando, ma…per quest’anno mi accontento di arrivare secondo ad un punto dal Napoli…

  23. personalmente fotte sega di inter vs lazio prossima ventura (senza offesa, off course)

    vivo alla giornata, per cui:

    vincere con il chievo per guadagnare punti su napoli o juve o entrambe (e saremo in formazione rimaneggiata visto che non ci sarà neppure vecino che si tenta di recuperarlo per la partita con la banda bassotti)

    andare in casa della sopra citata banda bassotti a fare la nostra partita cercando di portare a casa più punti possibili e,sopratutto, fargli capire che il loro dominio in Italia per questa stagione,e spero le prossime,è finito

    sul come sarà la classifica a maggio abbiamo tempo per parlarne e per pensarci, diamo un messaggio a tutti ORA ed incrementiamo la nostra autostima che l’effetto sorpresa ed essere scevri del turno di coppa europea non capita tutti gli anni.

    avanti INTER, vincere!!!

  24. Ot, ma non tanto.
    Sui biretrocessi:
    “La decisione è stata presa nella tarda serata di ieri, in seguito a una consultazione fra l’ad del Milan Marco Fassone e il ds Massimiliano Mirabelli con la proprietà cinese del club”
    Ah.
    Proprietà cinese.
    Ah sì?
    Quale?

    Farsi licenziare così è quasi peggio che con un SMS.
    D’altra parte, la squadra dell’ammore non si può smentire mai.

  25. se quello di Perisic e’ fallo mettiamo una rete come nel volley, noi di qua voi di la cosi evitiamo di sfiorarci e non se parla più

  26. Nella giornata degli esoneri (nessuna parola per quello di Bucchi a favore di Iachini, of course) la gazza trova il tempo per titolare : INTER E’ EMERGENZA TOTALE.
    Qualcuno di noi poveri tifosotti, è gia corso a fare incetta di generi alimentari, i più pavidi stanno già raggiungendo le diverse frontiere europee e qualcuno sta cercando di forzare l’embargo e di raggiungere , in controtendenza, la Libia.

  27. l’ho letta sul tuitter.
    rabbrividisco.
    “ogni tanto penso “e se non segnava Zapata?”
    – #Inter in EL
    – conferma di #Pioli
    – #Montella fuori dall’Europa ed esonerato a giugno
    – #Spalletti al Milan
    – #Pioli esonerato oggi
    – squadra a Vecchi o traghettatore
    grazie Zapata”
    ^_^

  28. a parti invertite non riesco a immaginare i fiumi di lacrime per il povero portiere impedito nell’esercizio delle sue funzioni vittima del sistema e dei soliti complotti con la complicità degli arbitri asserviti

  29. Mi iscrivo anch’io ai complottisti sciisti chimichisti di Flavio! 🙂 Ormai è assodato che certe squadre (quasi tutte) fanno la partita della vita solo contro di noi x poi scansarsi con gli altri (buffone ipse dixit) dopo il var io voglio il campionato a 16 squadre, anzi riprendendo un’idea che ho letto su un altro blog, voglio playoff scudetto dal primo all’ottavo posto e playout salvezza dal nono al sedicesimo, così la finiamo con queste squadre che stanno lì a vegetare a centro classifica senza altri obiettivi che scassare la minchia solo a noi!

    • Posso?
      Applaudo e condivido.
      Mi sembrano idee ragionevoli: discutibili (=da discutere) Ma ragionevoli.
      Per cui non si faranno mai.
      Applaudo comunque.

  30. a parte invertite molti di noi hanno detto che quello di handa su cerci era rigore

    e sicuramente è molto più falloso cerci su handa che perisic sabato scorso, quindi per chi pensa che ci possa essere contatto coerentemente pensa che perisic non commetta nessun fallo

    curioso invece il fatto che per te handa rigore sicuro, perisic fallo sicuro, molto curioso il metro di giudizio

  31. Perisic non prende la palla. La palla la prende il portiere precisamente nel modo in cui voleva: con il pugno per rinviarla. Non subisce alcun danno per cui non è mai fallo. Se poi vogliamo dire che lo è diciamolo e diciamo pure che se annullavano giustamente il gol avrebbero poi pareggiato. Così i coglioni fanno male per bene.

  32. Puntiamo lo scudo gente…che con un pizzico di fortuna ce la facciamo.
    Puntiamo la seconda stella in largo anticipo sul milan…come fu per la prima.
    Un paio di scudi e, nonostante la gloriosa epoca berlusconiana, li mettiamo dietro per sempre nel conto dei campionati.

    • Sempre stati avanti, non dimenticare le nostre umili origini.. Che quando siamo nati loro avevano gia tre scudetti, quindi a parità di condizioni ne abbiamo già tre in più

  33. Nulla mi toglie dalla testa che le ammonizioni di Gagliardini e Miranda fossero “programmate”. Spalletti dice che è l’occasione giusta per quelli che ingiustamente tiene in panchina per farsi valere. Ingiustamente perché a suo dire meriterebbero di giocare ogni settimana, sia per il valore che per come si applicano in allenamento, ma lui ha fatto scelte diverse. “È così! Non vi prendo in giro, lo vedrete contro il Chievo” ha detto nel post partita. Mi tranquillizza questo? No, ma faccio a fidarmi.

  34. Può essere anche un bene, sarà difficile sottovalutare il Chievo da rimaneggiati,e con i rincalzi animati dalla sana voglia di ben figurare_ Ranocchia compreso_

  35. I have a dream : la quarta stella prima di tutti in Italia…
    Oppure – a scelta, per carità – togliere EVENTUALI scudetti vinti in modo poco chiaro da altri.
    Sono aperti i sondaggi 🙂

  36. Seconda stella a breve, ed una manciata di trionfi europei,tanto per rinnovare il blasone

  37. Ovviamente gli indiziati a subentrare sono Joao, Brozo e Ranocchia. Ma sarà proprio così?
    Non escludo sorprese. Teniamo presente che i mussi sono gli unici con noi a non aver preso gol dal Napoli finora in questa stagione, Europa compresa

  38. Feega il SER! Bentornato.

  39. Scusate, è qui che si prende il bigliettino per quelli a cui Sarri sta sulle pelotas?

  40. I have a dream too:

    Walter Mazzarri signing a three-years agreement with Marco Fassone

  41. E la Pagani Huayra griffata Inter di quel bauscia di Zhang Jr?

  42. Dico la mia….io userei eder o candreva sulla 3/4 (in caso di candreva cancelo o karamoh a dx) e ranocchio centrale con borja dietro col gaglia… non so se riusciamo ad avere equilibrio con brozo -non copro un c…o- la davanti.
    P.S. posso aprire una parentesi scomoda? Icardi….io sono uno di quelli che per 60 mln più Gabbiadini l’avrei ceduto e mi cospargo il capo di cenere di fronte a voi a settore ai dirigenti a dio e all’inter (per ordine di importanza, non me ne vogliate)….Solo che ora, accontentato delle sue (legittime?) aspettative si dimostra oltre che campionissimo, un professionista esemplare, un capitano degno di questo nome, e perfino, lasciatemelo dire, un trascinatore….Secondo me merita, come Spalletti, solo applausi e supporto. Credo che, sbagliando come tutti, sia cresciuto e si sia immedesimato in una dimensione che gli calza a pennello….Uno che a precisa domanda (Se chiama il Real) risponde “non rispondo” si merita una standing ovation… voglio sperare che sia vero e che sia per sempre.
    Io odio Ronaldo da quando scelse di scappare solo perchè non gli andava bene l’allenatore invece di soffrire assieme a noi…Spero che questa volta sia davvero per sempre, se così sarà viva IL CAPITANO, FORZA INTER e JUVE MERDA…

  43. Anche io ipotizzavo Eder sulla trequarti.
    Gaglia per la cronaca non c’è, e quindi Brozo è di fisso dietro con Borca.
    Giovanni Mario con questi equilibri precari proprio non ce lo possiamo permettere. Brozo è la mia disperazione, lo rinchiuderei 6 mesi in un campo di lavoro ogni volta che perde la palla e si sbraccia sconsolato, ma almeno corre.
    Detto questo, con tutto rispetto, dobbiamo incontrare il Chievo non il City, quindi vedano solo di entrare in campo con la garra giusta e problemi non ce ne saranno.

  44. Per ora non ho motivo di dubitare di Icardi, se più avanti l’avrò, dubiterò.
    Se se ne andrà avremo tanti bei dollaroni da spendere e una plusvalenza da capogiro.
    Detto ciò, spero che resti, anche se non dovesse riuscire a mantenere costantemente il livello killer di quest’anno.

  45. Chapeau a @SEMPREINTER per la serena ammissione di un errore. Qui accade un po’ più spesso, per fortuna, ma nella ns. bellissima Patria NON è certo cosa frequente… Complimenti davvero.
    Io del resto – in quasi totale controtendenza – continuo stupidamente a giustificare Brozo e a rimpiangere il “bambino d’oro” Kovacic, figuriamoci…
    Considerata la non eccelsa difesa del Chievo (hanno preso 21 gol finora) io spero di rivedere – magari a partita iniziata quando saranno un po’ più stanchi – il guizzante Karamoh, con Candreva qualche metro più indietro in posizione da “8” e Brozo a dargli una mano. Insomma : centrocampo con Borja Valero, Gagliardini, Candreva e Brozo, Karamoh e Perisic esterni e….uno come centrale di attacco ( ho già scritto che – pensando alla partita successiva, io Maurito per una volta lo farei riposare)…

    • Ho scritto “Gaglia” pur sapendo che non potrà giocare : potenza della ripetitività ( obbligata ) di Spalletti…

  46. Vecino anche recuperasse non lo arrischierei: troppo importante aver tutti in condizione contro i gobbi. Gaglia è squalificato. Miranda pure. Dunque spazio a Frog lasciando Dambro a destra e Santon a sinistra (3 italiani su 4 in linea: scandalo). Confido in Skrigno nel tamponare i compari di reparto. Ho paura che Spalletti possa però pensare a Dambro centrale, anche perchè Ranocchia non gioca una partita vera da una vita. Dico paura perchè vorrebbe dire, credo Santon a dx e Naga a sx. Linea difensiva che non mi lascerebbe tranquillo per niente… A centrocampo Borja a Brozo: senza Vecino non c’è alternativa. Se JM non gioca nemmeno questa vuol dire che è già out (e che abbiamo in mano un sostituto per gennaio…). Altrimenti giocherà. Potrebbe funzionare un 433 stretto e corto con JM poco davanti la linea Borja Brozo. Senza il portoghese: Eder nel 442.

  47. Il Pordenone fa fuori il Cagliari.
    Mi sarebbe dispiaciuto rigiocare coi Cagliaritani così a breve.
    Non che il pordenone sia meglio o peggio, quello che conta è sempre la propria concentrazione.
    Sarri sarà contento che anche noi giocheremo in settimana.

  48. Non prevedo stravolgimenti fantacalcistici. Perciò dentro Rana, Joao e Brozo magari con variazioni tattiche.

  49. Butto lì anch’io una formazione anti-chievo 3-4-3 con D’Ambrosio Skriniar Ranocchia / Candreva Brozovic Valero Santon / Eder Icardi Perisic poi boh di tattica non capisco niente x me gli articoli del malpensante sono come trattati di fisica nucleare 🙂 poi volevo dire che anch’io rimpiango Kovacic almeno avessimo speso meglio i soldi che ne abbiamo ricavato, ma praticamente li abbiamo girati al Monaco x Kondogbia (avessi detto …)

  50. scusate non ricordavo la squalifica di gagliardini …. mi vengono i brividi pensando a brozo e Joao sulla stessa linea…@giorgio grazie ma quando uno sbaglia deve ammetterlo…. magari sbaglio ancora e domani Icardi firma con il Real….ma spero di no…

    • Nessun motivo per ringraziare. Erano congratulazioni sincere proprio perché ci stiamo abituando al fatto che nessuno ammette mai un tubo…
      Sbagli ancora ? Eh no, su… Ormai hai già speso il bonus 🙂
      Joao ed Epic assieme possono essere esiziali…per noi.
      Ma ho fiducia in Spalletti e son convinto che non voglia “sporcarsi” la media.
      Ripeto : Karamoh esterno e Candreva interno a dx. Poi…chiaro…va BENISSIMO anche un gol del “bambino” (come lo chiamava Mou) rimpallato tre volte.
      Forza INTER !

  51. 4 2 3 1. Ranocchia x Miranda E poi dico nagatomo sulla linea difensiva, santon con b. Valero davanti la difesa e brozovic con Candreva e perisic dietro icardi.

  52. Dovendo fare tre cambi forzati, non vedo perché toccare anche il resto_
    Per me giocheranno sicuro Ranocchia e Brozovic, Joao Mario quasi_

  53. Qui si batte la fiacca…
    Ok, ho appena letto che Vecino ha iniziato le terapie ( 3 giorni ) e Spalletti deciderà all’ultimo momento se convocarlo o meno. Il che vuol dire che potrebbe, e questo a sua volta significa che uno tra JM e Brozo potrebbe non giocare. Lungi da me raccomandare uno o l’altro ( preferisco Brozo ma non sono certo uno stratega degli schemi…), però quel che si legge “da altre parti” prevede Higuain che ha ripreso a muoversi e Lichtsteiner che ha un risentimento che gli dovrebbe far saltare almeno la prossima partita (ignoro – mentre scrivo – se sia diffidato o no, ma tanto con noi dovrebbe essere espulso UN ATTIMO PRIMA del fischio d’inizio…).
    Sottopongo questi piccoli frammenti alla vostra attenzione perché – in tutta franchezza – io sono già in fibrillazione…
    Saluti a @Scettico che ha detto avrebbe continuato a leggere…

  54. Io ancora non risento del clima da gita-al-merda-stadium (e si che sono di Torino).
    La partita da vincere assolutamente è quella di domenica, per quest’anno ogni punto in più di zero a casa dei ladri è tutto di guadagnato altrimenti pazienza, il nostro obiettivo quest’anno è la qualificazione alla champions con conseguenti soldoni necessari a fare una campagna acquisti che ci eviti di cagarci sotto pechè mancano Miranda e Gagliardini e Vecino contro il Chievo.
    Quando avremo raggiunto quest’ulteriore step allora saranno i gobbi ad andare in fibrillazione quando ci vedono arrivare.

  55. mi piace molto la formazione proposta da denny

    (per chi nn ha voglia di far andare la rotellina del mouse è: d’ambro skriniar ranocchia – candreva borja brozo santon – perisic mauro eder)

    della seria buttiamola avanti che ci pensano quei tre!!!

    ma dubito che spalletti mollerà il 4231 su cui ha tanto insistito per creare uno zoccolo duro (parole sue) per un modulo forse mai provato.

    l’unica cosa che farei io da tifosotto è evitare la contemporanea presenza in campo di joao e brozo mettendo il portoghese in panca, il croato di fianco a borja ed eder nei tre dietro icardi anche per premiare l’italo/brasiliano per la grinta che mette sempre ogni volta che entra, che siano 15 o 3 minuti come a cagliari.

    se le cose poi dovessero andare come devono andare, spazio a pinamonti, karamoah e/o cancelo.

    #SENZATREGUA

  56. Anch’io come @Javier, oltre che essere torinese, e per quanto siano già partiti in città gli sguardi in tralice, le punzecchiature (VAR, il loro nuovo, ridicolo mantra: sono veramente una tifoseria patetica, dall’operaio drugo al distaccato professionista) ai gobbi per ora non penso e sono focalizzato sul Chievo. Prendere 3 punti con “le riserve” vorrebbe dire molto visto il #tuttititolari del mister in questi giorni…

  57. Davvero lo pensate ?
    Io sono molto dubbioso : Secondo me potrebbe essere addirittura controproducente per quelle piccole e grandi gerarchie non pronunciate ma molto tangibili negli spogliatoi… Il fatto che Nagatomo ( solo per fare un esempio ) sia stato proiettato dopo 96 anni di nuovo titolare e sia stato invece accantonato da un paio di partite…beh, non credo gli farà bene ( e concordo con voi che comunque questo ha rigenerato un po’ “il bambino”, però… ).
    Certo : adesso abbiamo tre indisponibili in un colpo solo…
    Però spero, per quegli equilibri che non si vedono ma si sentono, che dopo il Chievo si torni alla noiosissima solita formazione ( “che infiniti addusse lutti agli Achei”…).
    E che con quella si torni da Turin con “scalpi freschi”, eheheheheh…

  58. Affronteremo il Chievo e con tutto il rispetto, se ci metteremo la giusta garra, dovremmo essere in grado di prendere i 3 punti, nonostante le assenze…

    Piuttosto se JM non parte titolare nemmeno stavolta, meglio venderlo subito alla Fiera degli Obei Obei

  59. straquoto javier

  60. curioso,molto curioso questo chievo, 10 punti di vantaggio sulla terzultima,10 squadre sotto,hai un derby in coppa e schieri tutte, ma proprio tutte, le riserve?!
    domenica si giocano qualcosa di così importante?
    cosa?

  61. Non vale nulla, ma c’è un articolo di Sport Merdaset in cui si riesce a dire che Icardi vuole andare al Real e che vuole rimanere all’Inter. Nello stesso articolo…

    • Scusa, ma…perché non vale nulla ? È invece utilissimo…per ricordare a tutti il giusto peso da attribuire a molte testate (e Spada stavolta non c’entra 🙂 )

  62. Scusa, ma…perché non serve a nulla ?
    È invece utilissimo per ricordare a tutti il giusto peso da dare a certe testate (e Spada stavolta non c’entra 🙂 )
    E avevo anche scritto con l’account sbagliato, andando in moderazione…

    • Credo abbia distrattamente omesso che – se nessuno si aspettava “le romane” così in alto – certamente NESSUNO MAI avrebbe immaginato che l’Inter resistesse a quell’altezza per 14 giornate ( grat, grat…).
      Per il resto…son cose che lasciano il tempo che trovano.

      p.s. : ah, comunque si dovrebbe dire “IL VAR”… qualcuno glielo suggerisca.

    • a forza di frequentare mancini si impara a mancinare

  63. Orsi chi?

  64. Che poi la vulgata che sta prendendo piede sull’Inter favorita dal VAR (chiaramente promossa dagli ambienti gobbi, rilanciata dai noti pennivendoli e ripresa da inconsapevoli utili idioti, vedi il tizio succitato) è l’ennesimo indicatore di un modo di pensare malato, paradossale e tipicamente italiano: lo strumento che rileva e/o corregge “oggettivamente” degli errori diventa uno strumento che favorisce una parte. E quella parte viene sillogisticamente accusata di…cosa? Aver dolosamente beneficiato di un minor numero di errori arbitrali? Signur…

    • Hanno ragione…
      Togliamo la fionda a Davide, se no Golia è svantaggiato !!!!!!!!
      Comunque…nessuno ha letto della ( presunta ) furibonda lite nello spogliatoio gobbo, che pare induca tre stranieri non identificati a chiedere di essere ceduti ?
      Il potere logora…chi non ce l’ha più 🙂

  65. nessun problema a Vinovo, il Buffone li abbraccia tutti e finisce lì

    sul Var niente di strano, senza polemiche non sanno stare e l’Inter è sempre un bel bersaglio. cmq hanno ragione, senza il fallo di Perisic il Cagliari avrebbe sicuramente vinto, campionato falsato.

  66. wanda comincia a dire che Cardi vale 200 milioni e che in tanti lo cercano, compreso il real

    finita la tregua

    si ricomincia

    • La cifra psicologicamente da infrangere era stata già pagata per Higuain e Pogba. Poi questa estate si è esagerato, se consideriamo che Mbappè è stato valutato 180 milioni ( Neymar ha già segnato caterve di gol, ma questo ragazzotto ha come unico pregio l’età, perché non ha ancora dimostrato chissà che )… Siamo tornati ai “tempi d’oro” di Lazio e Parma, quando i giocatori venivano valutati pacchi di soldi e i mercati – anno dopo anno – lasciavano crateri incolmabili nei bilanci.
      Ho sempre sostenuto Maurito fin dal primo anno all’Inter, ma 200 milioni, se sai spendere, ti permettono di rifar su mezza squadra. 40 mln. più Gabbiadini erano pochi, in estate, ma 200 adesso mi farebbero tentennare, lo ammetto…
      Scritto questo…speriamo che Icardi si riposi contro il Chievo, che non prenda botte, né ammonizioni, e neppure una multa per divieto di sosta 🙂

  67. o si ritorna nel dare potere alle società come una volta oppure nel calcio attuale il procuratore,avendo la sua percentuale, fa quello che farebbe chiunque al suo posto, nei momenti migliori si batte cassa e se una società ti vuole tenere e’ costretta ad aumentarti lo stipendio,poi certo conta anche la forma sul come ti muovi per ottenerlo, ma la sostanza e’ quella

    se pensiamo poi che ci sono società disposte a dare 7,5 mio a Bonucci e 6 mio a Donnarumma, con i “miseri” 4,5 mio di Icardi fossi Wanda mi incatenerei davanti alla sede dell’Inter

  68. finirà che alzeranno la clausola, e di conseguenza l’ingaggio
    Wanda sarà sicuramente contenta, chi lo compra dovrà pagarlo ben caro

    visto xò che i soldi non sono nostri Suning dichiara di voler far diventare l’Inter una potenza, e Icardi stesso ha sbandierato amore eterno, da tifosotti speriamo che rimanga xche di meglio è dura trovare anche con in mano i $$$$
    di buono c’è che quelli che lo volevano portare a Napoli in spalla son stati zittiti, è un passo avanti

    detto ciò aspettiamo a fracassarci gli zebedei col futuro, c’è un decente presente da vivere e un Frog da sostenere

  69. Ho visto il modo in cui in Cina vengono lanciati mediaticamente i match dell’Inter: Icardi è il fattore. È il motore del progetto commerciale e sportivo dal punto di vista del marketing attrattivo. Icardi non lo lasceranno andare a meno che non si fallisca la CL o sia espressamente lui a chiederlo. Se tutto va come deve andare, raddoppia la clausola e lo stipendio del nostro (adeguandolo al suo attuale valore di mercato).

    • Sperando che se per caso in una partita ne sbaglia qualcuno e non segna, la curva non cominci ad insultare lui e la moglie…

  70. Gus alle 2:41 sulla visione itaGliana del var: applausi scroscianti!

  71. A Gattuso in conferenza hanno chiesto qualcosa sul Presidente del BBilan, e lui si e’ messo a parlare del Berlusca tra i sorrisi imbarazzati di Mirabelli…

    Con Yonghong Li non ci ha ancora parlato, servirà un traduttore visto che il cinese non parla né inglese e né calabrese (parole di Ringhio)

    Nel frattempo i 5stelle hanno presentato un’interrogazione parlamentare sulla cessione del BBilan…

    Ormai siamo al grottesco

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.