Settore Inter blog

Il sito non ufficiale dell'interismo moderno

Avere la testa a domenica: anatomia di una cazzata

Lucas-Biglia-681x400.jpg

Cioè: era meglio vincere con la Lazio e arrivare a Juve-Inter con 10 vittorie consecutive a spaventare l’avversario di default, o è meglio aver perso con la Lazio per non pensare di essere invincibili, per non dare tutto per scontato, per fare – tenetevi forte – quel salutare bagno di umiltà che eccetera eccetera?

Era meglio vincere con la Lazio perchè vincere porta altre vittorie e perchè vincere dà sicurezza, o è meglio aver perso perchè andare a giocare a Torino con troppa sicumera poteva essere un suicidio in partenza?

Era meglio vincere con la Lazio perchè la Coppa Italia poteva essere un buon obiettivo stagionale, o è meglio aver perso perchè il nostro solo obiettivo deve essere la Champions e aggiungere due partite con la Roma bla bla bla?

Esperienza del tutto personale, ma a giudicare dai pareri raccolti qua e là sembrerebbe che non fosse tanto l’Inter ad avere avuto la testa a domenica prossima, ma gli interisti. Nessuno che – al netto dei virtuosismi arbitrali – abbia ripensato seriamente e con un pochino di apprensione al peggio di Inter-Lazio, ma tutti a dire che “vabbe’, pazienza” e che “domenica, ragazzi, domenica…”.

Quindi non è successo niente, o quasi. Diciamo che quest’anno le coppe sono il nostro buco nero tecnico e concettuale. E diciamo, comunque, che vincerne nove e perderne una sarebbe un ritmo per il quale chiunque firmerebbe fino al 2025 minimo. Non è stata nemmeno stata una di quelle partite da cui esci a pezzi: le statistiche dicono che abbiamo tirato 19 volte (solo 3 nello specchio, vabbe’), non proprio un atteggiamento passivo, anzi. Epperò resti un po’ lì con il broncio proprio nel momento in cui il broncio sarebbe stato meglio non averlo, parlando puramente di mood. “Avevano già la testa a domenica”, già, classica formuletta diagnostica se cinque giorni dopo hai la Juve.

Può essere vero, per carità, e può eserlo per tutti. Anche per Pioli, che fa un turnover minimo ma perfettamente centrato, tecnicamente chirurgico (ne tengo fuori pochi, però i più forti). Forse sarebbe stato meglio il contrario: provo a sistemare le cose con i più forti e poi magari gli risparmio mezz’ora, ma sono quelle cosucce del senno di poi. Dopodichè mi sfugge da sempre il nesso tra la partita che stai giocando – specie se è importante, un dentro-fuori che si per sè è una motivazione seria, almeno in teoria – e quella di cinque giorni dopo in un’altra competizione, in un altro stadio e con un altro grado di strizzamento di palle. Tipo: Miranda pensava intensamente a Higuain mentre faceva quel paio di immani cazzate insolite per uno come lui? Ansaldi era sempre in ritardo di quei 5-10 metri sui contropiedi della Lazio perchè ripassava mentalmente i tagli e le sovrapposizioni da non sbagliare con la Juve e quindi si estraniava dall’azione?

Mah. Domenica servirà qualcos’altro, ma su questo converrà anche – chessò – Banega. Domenica è il big match e se ci abbiamo pensato con troppo anticipo non dobbiamo smettere più: se ci concentriamo molto, tipo tra le 20,45 e le 22,30 circa, faremo solo il nostro dovere. Domenica è la partita dell’anno e mica solo per noi. Fermare la Juve, o almeno provarci seriamente: è un Paese che ce lo chiede, facciamolo.

share on facebook share on twitter

154 commenti

  1. Grande !
    Adesso leggo….

  2. Secondo come la Roma der pantera…..

  3. Vabeh: era meglio vincere e coi ciociari era nelle nostre corde, punto.

    Coi gobbi ‘sto giro faró come fortebraccio: un giro in tangenziale.

    Semper forza Inter.

  4. Boh, a parte tutto, io credo che in ogni partita debbano giocare i migliori……

  5. Era meglio morire da piccoli ,
    con i peli del culo a batuffoli,
    che morire da grandi soldati,
    con i peli del culo arruffati.

    E tanto domenica pioverà.

  6. Lo dicevo di là, se la sconfitta di ieri ci può essere utile per domenica (e io ci spero) bene, altrimenti abbiamo buttato nel cesso una buona occasione in coppetta.

    Avere in testa la Juve a 5 giorni dal match mentre ti giochi un quarto di coppa mi sembra una cazzata bella e buona, senza se senza ma.

    Atteggiamento da squadra media, non da grande.
    In questo, Pioli, non m’è piaciuto.

  7. Bel post, condivisibile in toto. Al netto dei refusi, però.

  8. Settore la partita dell’anno era con Lazio, come lo sarebbe stato un quarto di Europa League. Noi pensiamo a domenica intanto perfino il derelitto bilan riempie la bacheca cosa che noi non facciamo da 6 anni…chissà se superemo il nostro record del dopoguerra (9 anni) . Nel primo dopoguerra fu di 10 anni.
    P.s quello del bilan è 36 anni.

  9. Sì, però, prima di buttare la croce per l’ennesima volta sui giocatori o sul tecnico, a seconda dei casi, chiediamoci un attimo una cosa:

    quale grande squadra ha solo 11 giocatori contati da mettere, sempre loro, sempre quelli?

    Le grandi squadre, gioca ricordare, hanno anche grandi panchinari.
    Dite che Mourinho non aveva riserve?
    Mah, mica vero.
    In panchina quell’anno c’era gente come Materazzi, Chivu, Stankovic, Balotelli, Cordoba, Toldo, Quaresma… e chissà che non stia dimenticando qualcuno.

    Dite che Pioli non doveva fare turnover… ma alla fine che turnover ha fatto? Ha messo Banega, mica un primavera.
    Cioè, se uno come Banega non può fare manco la coppa Italia, di che stiamo parlando?

    Poi? Palacio per Icardi, ok. Ma ci vogliamo rendere conto che Icardi non può giocarle tutte tutte? È un po’ appannato, si vede, manca di lucidità, ogni tanto deve rifiatare.

    Piuttosto chiediamoci perché abbiamo così poche scelte in alcuni punti del campo
    (a volte si può dire manco una).

  10. Ma che dici este?

    Ma perché, questi che hai, non avrebbero tenuto due partite (anche se impegnative) in 5 giorni?
    Eddai!

    Le solite scuse.

  11. Sulla resistenza dei calciatori mi piacerebbe saperne di più. Cioè quando lo fai per mestiere e non hai acciacchi momentanei, proprio solo una partita ogni sette giorni? O è ancora la preparazione di Mancini?

  12. Handanovic, 33 anni
    Ansaldi 31
    D’Ambrosio 29
    Miranda 33
    Murillo 25
    Banega 29
    Brozovic 25
    Candreva 30
    Gagliardini 23
    Joao Mario 24
    Kondogbia 24
    Medel 30
    Eder 31
    Icardi 24
    Perisic 28

    Dite che alla loro età non avrebbero retto un’altra partita dopo cinque giorni?
    Bah…

    Quasi, provo a chiederlo al “magut” che sta sistemando il tetto di casa mia.

  13. Ma perché, scusate, la Juve non fa turnover?
    Nelle altre squadre non si fa turnover?

    Dai, diciamo che è colpa di Kondogbia e avanti così.

  14. Tra l’altro la nostra è una squadra molto giovane.
    E se Icardi deve rifiatare a 23 anni allora vuol dire che prendersela con Mancini per la preparazione è proprio una cazzata!

  15. A 23 anni hai un cuore, due polmoni e un buco del culo, come tutti gli altri.

    Ma siamo ancora a questo?
    Dybala non rifiata? Non è mai appannato?

    Dai, ha sbagliato Pioli. Tanto comunque vada, a casa ci manderanno lui.

  16. La Juve sta su tre fronti!
    E la Champions sappiamo bene quante energie si porta via.

    Noi dovevamo giocare una partita il martedì e un’altra la domenica.
    Stop.

    È tanto difficile da capire o basta la solita battutina finale per avere ragione ogni volta?

  17. Senti, qui sei solo tu ancora a questo.

  18. Tra l’altro, la cosa che fa sorridere
    è questa concezione del

    partita
    crioconservazione per 5 giorni
    altra partita

  19. Ti do una notizia: Dybala fa la Champions, non so se l’hai sentito dire…

  20. Che cacchio c’entra la Champions che ora è ferma.

    Vabbè, dai, ci rinuncio.

    Tanto si sa, a 23 anni qui in Argentina si tornava a nuoto, altro che sti aerei fighetti

  21. Dopo però non ti lamentare se qualcuno, qui dentro, ti manda a cagare.

  22. Campionato tutte le domeniche, dicembre/gennaio coppa Italia, fine febbraio di nuovo CL.
    E così via.

    Se vuoi ti faccio un disegnino.

  23. Beh, se è per questo l’Europa League l’abbiamo fatta anche noi, finora il numero di partite è lo stesso, eccezion fatta per la supercoppa.

    Con la differenza che Allegri faceva spesso turnover (infatti, se ricordi, Higuain contro di noi non giocò)

  24. C’era da scegliere se accontentarsi dell’uovo oggi (Coppa Italia) o la gallina domani (partita con le merde).
    Tuttavia, la cosa che mi ha fatto più incazzare è che Pioli, un paio di giorni prima aveva detto che ci teneva molto alla Coppa Italia, poi invece ha deciso il turnover…
    Per quanto mi riguarda e, dal momento che eravamo ai quarti, io me la sarei giocata con la migliore formazione, anche perché (come già successo in questi ultimi anni) torniamo da Torino con le pive nel sacco.
    In questi casi si perde due volte.

  25. Ma il punto è proprio questo:
    noi, adesso in questo frangente preciso, non abbiamo coppe europee ma solo il campionato e giusto qualche partitella di coppa Italia!
    Ergo, e ritorno all’oggetto della discussione, si poteva mettere la formazione titolare per due partite in 5 giorni!
    Non mi sembra una cosa impossibile, ne’ una strana bizzarria.
    Inutile tirare in ballo di tutto per fare la solita punta al cazzo.

  26. La mia ultima risposta era per este non per Enzo, con cui invece concordo.

  27. Intanto l’arbitro si inventa il rigore per la Roma……al 95……

  28. E questo è’ il calcio italiano

  29. Maresca lo ricordo l’anno scorso in serie b. Ricordate questo nome è il nuovo Tagliamento. Il classico arbitro del,Palazzo,
    Rigore inventato per la Roma e rigore non dato al,Cesena sull 1 a 0.

  30. Infatti noi la EL l’abbiamo fatta!
    (passato)

    La Juve invece, ahimè, continua a fare la CL.
    E dunque preservare Dybala ha un senso, preservare Icardi, allo stato, no!

  31. Arbitro bastardo che doveva andare a ciularne qualcuna e non poteva piú fermarsi per i supplementari

  32. Non si possono vedere dei favoritismi cosí…

  33. Ma non sono due partite di fila
    Sono molte di più.

    Icardi ne ha giocate tipo 30 di fila.
    Non può essere che stia tirando il fiato? Io dico solo questo. Lo metti 2 volte di fila e fa cagare tutt’e due le volte. Che l’hai messo a fare?

    Se poi volevate Palacio o Eder contro la Juve, e allora è un altro discorso.
    Perché si ritorna al discorso che in attacco siamo all’osso che più all’osso non si può.

    Ma fargliele giocare tutte non ha senso.

    Anche perché poi, che turnover è questo? Ha tenuto fuori JM e Icardi per trequarti d’ora, per mettere, tra l’altro, Banega, mica l’ultimo delle pippe.

    Gli altri sono tutti potenziali titolari
    (eccetto i due posti su tre Kondo/Gaglia/Brozo, ma siamo lì)

  34. Intanto Ranocchia fa il suo esordio in premier e aiuta la sua nuova squadra a portare via un punto dal campo dello United…….

  35. Ho visto la Roma.
    Questi sono quelli che si lamentavano contro di noi

    aiudini-aiudoni.

    Rigore ammazzasupplementari.

  36. er vento der Palazzo

    il problema è che io m’incazzo pure se ‘ste cose capitano ad altre diverse dalla juventus

    e quello che abbiamo appena visto è vergognoso

    • Vergognoso è dire poco. Da vomito. Juve, Roma o milan..Non fa differenza oggi hanno palesemente voluto portare la Roma in semifinale.
      Che poi dico, ultimamente i derby di campionato li hanno giocati di pomeriggio per questioni di ordine pubblico , questi come li giocheranno ? Mamma Rai credo che non accetterà le,partite il mercoledì alle 15….cazzo loro. Fallissero tutti. Comunque serata indegna , Cesena derubato alla grande

  37. Io, allenatore dell’Inter, contro la Lazio, 4° di finale di CI, metto Icardi JM e Gagliardini dal 1°’.

    Magari nei nostri buoni primi 20′ facciamo un gol e la partita prende tutta un’altra piega.
    E magari adesso eravamo in semifinale, chissà.

    E Brozo Kondo e Banega insieme non funzionano. Hai un centrocampo troppo impalpabile e poco dofensivo.
    È lì che abbiamo perso la partita.
    La difesa, poi, è conseguenza di ciò.

  38. Chi è che, parlando di mercato, ha introdotto il fastidiosissimo “fare un terzino” ….”farà ancora un centrocampista”…”fare qualcuno in difesa”. Ma come ca…o parla la gente in televisione?!

  39. ieri doveva giocare jovetic sarebbe stata tutta un’ altra storia

  40. Mah, sarà.
    Ma secondo me il problema è la coperta corta in molti ruoli.

    Comunque internaz, spero, dopo questa bella “scazzottata” da interista a interista, di averti se non altro distratto un po’ da questo maledetto periodo che funesta la tua terra.

    Un abbraccio sincero.

  41. Che la coperta sia corta non c’è dubbio.
    Ce lo sappiamo, non dobbiamo dircelo e ridircelo mille volte.
    Ma ieri il problema non è stato questo, per come ho visto la partita io.

    Comunque, grazie este!

    La terra trema, lo Stato fa i cazzi suoi, e pure l’Inter mi fa incazzare.

    Sulla Roma: ma pensavate veramente che passasse ‘o Cesena? (semicit.)

  42. gianni

    magari avremmo perso anche con JM Icardi e Gaglio sin dal 1°’, ok.
    Ma io me la sarei giocata così.

  43. Anch’io Internazionalista avrei giocato così ma penso che avremmo perso lo stesso quindi ho girato pagina e penso a domenica. Con molto timore a dire il vero.

  44. Anch’io, molto timore.

  45. Ok, pure ammettendo che avremmo perso lo stesso, il punto non è questo.
    Il punto è l’atteggiamento e il valore del mister.
    La mentalità che poi trasferisce alla squadra.
    È questo, oggi, che mi interessa, aldilà del risultato in sé.
    In prospettiva Juve, voglio dire, e ancora più in là.

  46. Se con la stessa precisa formazione, avessimo fatto un gol nei primi 29 min,e vista la mole di gioco e qualche buona occasione ci poteva stare, o se in subordine quella merda di arbitro avesse fischiato un rigore sacrosanto su Candreva, Pioli era un genio che cementava il gruppo, perché se ti fai il mazzo tutti i giorni vuoi essere parte.del progetto specie quando le cose girano bene, e vuoi fare qualche partita importante, come un quarto di coppa Italia, non dico la finale di champions.
    Dai, non è Pioli il problema, forse l’unica fiducia mal riposta è stata su Banega che ha fatto poco in tutti i sensi.
    L’Inter è entrata con una formazione all’altezza e ci ha provato con impegno da subito, purtroppo la partita ha preso una brutta piega per piccoli incidenti più unici che rari, oltre i ns demeriti.
    Non ha fatto turnover per riposare, ha fatto turnover per far giocare gente che ci deve aiutare ad andare in Champion a Maggio.

  47. Ma io non dico che Pioli è un problema.
    Sarei uno sciocco.
    Spero, anzi, che abbia fatto tesoro.

  48. Io dico che l errore è stato fare le cose a metà. Non è atato ne un vero turn over nel senso “la coppa italia se la giocanomle riserve” e facevi giocare andreolli nagatopo gabigol e eder con palacio e banega e facevi fare minuti a kondo e ansaldi che non avevano giocato in campionato…allora aveva un senso…oppure mettevi la formazione fotocopia di domenica contro il pescara e te la giocavi con bombardieri e portaaerei. Questa via di mezzo ha dato insicurezza alla squadra, ha fatto capire che della coppetta ce ne fregava pero anche no e che soprattutto stavamo pensando tutti alla Juve. Io sono tra quelli che, per quest anno, preferisce essere fuori dalla coppa italia e giocarci le nostre chance per la champions che potrebbe essere l unico modo di far arrivare a giugno i giocatori che adesso finalmente ci possiamo permettere. Ma certamente avrei preferito uscire mantenendo la linea delle riserve andata bene fino agli ottavi con il bologna…e se andava bene bene…e se andava male almeno non avevi fatto fare tutta la partita e figura di merda a perisic, candreva, dambro, eccetera…

  49. Non è il tournover quello che è sbagliato, ma la gestione della partita. Come è possibile che F.Anderson abbia potuto avere quella libertà? Perchè Ansaldi ha continuato a disinteressarsene? Perchè Pioli non è intervenuto?

  50. Dovremmo essere contenti in ottica champions (che forse vale di più di un titolo, monetariamente di sicuro) perchè Juve,Roma,Lazio e Napoli dovranno giocare due logoranti partite in più (nel caso delle romane addirittura due derby, con quel che significa un derby a Roma) e inoltre tutte tranne la Lazio hanno ancora le coppe (almeno altre due partite).
    Se poi noi perdiamo punti, non dico a Torino (“non è certamente allo Stadium che siamo venuti a far punti” cit.Tutti gli allenatori di serie A) ma contro l’Empoli, beh allora ci sarà da incazzarsi.

  51. Diciamo che con il senno di poi è sempre facile parlare e che la partita con la goBBa deve aver annebbiato un po le idee al buon Pioli…

    Un minimo di turn-over era anche comprensibile, ma fino ad un certo punto…

    Personalmente, la scelta che non ho condiviso e che ci ha tarpato un po le ali, è stata quella di Palacio per Icardi la davanti…

    Non me ne voglia nessuno, voglio bene a Rodrigo, ha dato tanto per noi, ma ormai lo considero quasi un ex…

    Icardi ha 23 anni, avrebbe certamente recuperato per domenica, invece così l’abbiamo risparmiato solo per Wanda…

    E se proprio vuoi sostituire Icardi con una punta di movimento, a quel punto perchè non schierare Eder o Gabigol?

    “Perché quando hai dato troppo, devi andare e fare posto” (cit.)

  52. Ogni spogliatoio si basa sull’equilibrio: se hai 25 giocatori ma ne giocano sempre e solo 11 o fai il triplete e gli altri stanno buoni giocoforza, oppure un minimo di turnover lo devi fare per il quieto vivere.

    Parere personale: io avrei puntato sulla coppa Italia. Si tratta poi di un paio di partite, non di altre 15. E se la vinci magari fai come nel 2005: ti riabitui a sollevare trofei e possibilmente inizi un nuovo ciclo.

  53. il tournover è sacrosanto… la tattica scriteriata del “tutti avanti” molto meno.

  54. io non ci vedo tutto ‘sto turnover,come abbiamo fatto senza gagliardini finora? Banega era titolare fino a domenica scorsa,su Ansaldi,beh,se non ce la fa con Anderson (ricordo a proposito che Perisic lo marcava da 10 metri dandogli le spalle,tanto per dare l’idea di che fenomeno stiamo parlando) prima dovremmo capire chi potrebbe sostituirlo

  55. Sì, penso anch’io che l’abbiamo persa più per motivi tattici che di turn-over…

    Specie dopo il gol della Lazio, siamo andati “fuori di melone”…

    Tutti avanti e addio equilibri

    • lo sbandamento tattico è conseguenza dello sconcerto per aver preso

      un gol da pirla

      tutto qua

      li stavi ammazzando, non uscivano dagli angoli, letteralmente, vai a prendere il gol facendoti puntare da una discreta aletta e saltare come un terzino di terza categoria quando gioca l’amichevole con una squadra di seconda

  56. non c’e’ controprova, magari avremmo perso con Galiardini e Icardi titolari (perche’ questi sono i nostri due big del momento che NON devono fare turnover).

    Eppero’ e’ proprio il messaggio che si manda che e’ sbagliato= riposare per la Juve!

    Settore c’ha preso in pieno:
    avere la testa a domenica, anatomia di una cazzata.

  57. in 2 gg ho letto tutto e il contrario di tutto ovunque.
    Mettiamola così: quando ho visto la formazione ufficiale ho pensato: “ok, questi sono assolutamente in grado di battere la Lazio”. Sarebbe stata un’altra partita se kondo tirando x la prima volta col destro, non avesse preso il palo (x i danni causati da altri tentativi ai parabrezza delle auto pargeggiate in Piazzale Lotto, rivolgersi a Inter FC) e se “Giuda” avesse dato il rigore su Candreva.
    Poi è venuta la cazzata del gol della Lazio e ho pensato: “merda, ennesima volta che prendiamo gol idiota e al primo tiro”. Poi:
    “il filtro a centrocampo, pare una forchetta nel brodo” (semicit.)
    Il rigore x loro è cercato, ma c’era. Uno con l’esperienza di Miranda certe cose non le deve fare mai e contestualmente il rosso. Regola idiota ma ora è così.
    X il resto gol ns, ultimi minuti di assedio, Lazio assunta in blocco dal fabbro di quartiere e 4 minuti di recupero e fischio finale 10 secondi prima.
    Una partita condizionata da arbitro ed episodi, ma la squadra c’è e non molla mai, 3 mesi fa non avremmo commentato niente xché saremmo usciti col Bologna.
    Ora tutti di nuovo sul carro di qualcuno per poi scendere e tornare sul carro di qualcun altro.
    Cmq consoliamoci.
    Visti i recuperi dati alle altre squadre nelle varie occasioni, il rigore inventato per la Roma al 95simo, e tutte le varie nefandezze Calciopoli 2 è viva più che mai, solo che ora ne fanno parte più squadre e cmq tutto è più o meno organizzato e soprattutto da professionisti, non dal ferroviere &C..
    Penso addirittura che domenica si possa vincere al Cessum. Sarebbe un’ottima occasione x i gobbi per ribadire che “vedete che è tutto regolare e con noi giocano tutti a mille?” (senza per altro molto danno in classifica) e x le P.I. x buttare merda sull’Inter al primo pareggio successivo.

    Al di là di tutto VOGLIO VEDERE un gruppo di BASTARDI SENZA GLORIA che mi portino in trofeo gli scalpi di tutti i gobbi, compresi panchinari e dirigenti del cazzo.
    VOGLIO Barbosa che entra al 95esimo del 2t sul 4 a 0 per noi e dopo 5 secondi sfonda la rete con il 4 a 0.
    Vado a prendere le medicine.

    • Io mi accontento di meno.
      Mi basta Barbosa che entra sullo zero a zero , gioca come ha detto di voler fare dopo Pescara, viene steso ripetutamente dalla bbc, di cui buttano fuori un paio.
      Pazienza se resta un pareggio.
      Sì, lo so, è fantacalcio, medicine anche per me, grazie.

    • mah, io preferisco i 3 punti. noi godiamo e la bbc crepa di bile.
      così siamo contenti entrambi va’

      Inter vi VOGLIO: BASTARDI SENZA GLORIAAAAA

  58. a me non sembravano essere sconcentrati, pensate al culo che s’è fatto Brozovic o alla prestazione di Perisic, le cazzate da vivisezionare sono quelle di Ansaldi e Miranda, a proposito del quale vale lo stesso ragionamento: con chi lo sostituisci, posto che gli avanti della Lazio sono dei cristoni coi quali Medel probabilmente non si sarebbe trovato a suo agio?

  59. Ranocchia blocca Mou e Ibra (e si prende una scarpata in faccia,involontaria, dallo svedese)

    Va benissimo così. I migliori auguri al nostro ex-capitano, che sia felice in Inghilterra.

    • E speriamo che l’Hull City si salvi, che Ranocchia faccia grandi prestazioni e che ce lo comprino a € 8 mln!

  60. Secondo me alcune valutazioni che leggo sono drogate dagli ultimi risultati.
    Ok, Gagliardini sta dando equilibrio al centrocampo: ma è arrivato da 4 partite, prima come si faceva?
    Su Icardi, devo dire, concordo con Este: avrà pure 23 anni, ma fino ad ora le ha giocate tutte. Evidentemente è in un periodo di calo, ci sta e l’età conta fino a un certo punto. La verità piuttosto è che non abbiamo un altro centravanti (ma questo lo dico/diciamo da molto tempo, e per chiarezza non è che sarebbe cambiato avere ancora Jo-Jo) ma attaccanti diversi, esterni, di movimento…insomma, nessun centravanti.
    Alla fine della fiera, l’11 dell’Inter poteva tranquillamente dire la sua contro la Lazio: ha perso, ci sta, può capitare. Non è che le vinceremo tutte da qui a fine anno.
    Io lo vedo come un incidente di percorso: e onestamente anche per il Cessum Stadium vedo POSSIBILE (non dico probabile) un altro incidente di percorso. Vedremo, vincere sarebbe una goduria ma restando coi piedi per terra loro sono favoriti.
    Proviamoci

  61. e’ comprensibile che siano i risultati a condizionare i nostri umori, siamo tifosi per questo, ma dovessimo ragionare razionalmente, se il problema e’ stato di gestione(turnover), l’errore e’ stato fatto nella partita vinta sabato 3-0, li si che dovevi fare turnover, avevi difronte una delle squadre più scarse degli ultimi vent’anni della seria a, per giunta rimaneggiata(Caprari,Gilardino).
    La formazione di Martedi e’ stata semplicemente e doverosamente la conseguenza di quella di Sabato scorso.
    a mio avviso anche i barbosa,eder,andreolli potevano affrontare il Pescara, mentre i migliori li tenevi per la Lazio e quelli là
    O si contesta la gestione di quella partita(come molti di noi hanno fatto) oppure Martedi ha fatto bene.

    • Martedi’ ha sbagliato pure i cambi: ne ha messi due al 45° dullo 0-1 ed in 11 contro 11, che non si fa giacche’ era alto il rischio dei supplementari_
      Io avrei messo il solo Icardi al posto di Ansaldi con arretramento di Perisic, e mi sarei giocato gli altri cambi nei minuti a seguire.
      Poi se qualcuno stava male fisicamente non lo so.

  62. Ma infatti il turnover, secondo me, non c’è stato.
    Quello che ha fatto gridare allo scandalo è stato il primo tempo risparmiato ad Icardi, che non lo vuole nessuno, lo si venderebbe alla fiera di Sinigaglia,

    però se poi non gioca trequarti d’ora viene giù il mondo.

    Io quello che mi chiedo è:
    anche ipotizzando che il fpf sia una cosa seria, per i giocatori che abbiamo regal… prestato, perché non chiedere delle contropartite tecniche, magari in prestito anch’esse?

    Ok, avete deciso (scusate, ma io mi tiro fuori) che Jovetic era una sega, perfetto, diamolo via al Siviglia. Ma in cambio non possiamo chiedere una punta, magari meno dotata, ma più utile alla causa?
    Barbosa lo tieni perché ci credi, altrimenti prestalo a una squadra di mezza classifica fino a giugno e in cambio fatti dare un attaccante o un terzino, o quello che ti serve, che possa fare al caso subito.

    Metterlo sul 3-0 contro il Pescara, onestamente, non significa crederci.
    E quindi il risultato qual è? Che basta togliere Icardi per 1/una# partita, ma che dico, un tempo, manco tutta, e si parla di turnover e seconde linee.

    Perché? Perché le alternative sono un Palacio generoso, ma ormai un po’ in là (e comunque non è una punta manco lui, se vai a guardare), Eder che va meglio di prima, ma resta un attaccante esterno, come del resto Gabigol di cui si è già detto e Pinamonti che è un primavera.

    Questo è quello che si vede, il resto a me paiono ragionamenti di pancia condizionati eccessivamente in positivo o in negativo a seconda del risultato.

  63. Mettetela come volete, questa eliminazione mi ha scorato e non mi fa presagire nulla di buono per Torino.

  64. Infatti è contro il Pescara che andava fatto più turn-over…

    Ma può anche essere che per la società sia prioritario arrivare al 3° posto, rispetto alla coppetta Italia…

    Ora che siamo fuori è tornata ad essere una coppetta

  65. torniamo ad essere umili. L’errore con la Lazio è stato solo di presunzione.

  66. premesso che ancora non l’ho smaltita guardiamo il lato positivo di questi due derby aggiuntivi per la Roma che potrebbero aiutarci e non poco per questo benedetto posto champions

  67. Comunque…se volevano il derby in semifinale bastava dichiararlo e ci risparmiavamo la fatica sia noi che quegli altri del Cesena.
    Un rigore regalato a ciascuno non fa male a nessuno…e l’Inter (messa sullo stesso piano del Cesena) che vada affanculo come al solito.
    Solo quando siamo veramente una corazzata inaffondabile riusciamo a vincere ( herrera – trap – mancio – mou ).
    Diversamente siamo sempre oggetto di decisioni a nostro sfavore : costantemente sotto traccia… a volte in modo plateale e imbarazzante.

  68. Ditemi quando, con la nostra squadra magari non irresistibile, siamo stati messi in condizione di vincere uno scudo…passare un turno…spuntarla rispetto a qualunque altra squadra

  69. Dawide

    Mai.
    Ma questo non sembra un problema per la società, che continua a non difendere minimamente i propri interessi.

    Speriamo che almeno questa nuova proprietà se ne accorga il prima possibile.

  70. È quello che mi auguro. Visto che arrivano da una realtá completamente diversa e che si approcciano al nostro mondo scevri da ogni contaminazione, spero che siano determinati a farsi rispettare.
    Temo solamente che vengano influenzati dai nostri che, appunto, fanno sempre buon viso a cattivo gioco.

  71. Io ribadiscono, turnover o no, che Banega Brozovic e Kondongbia insieme non funzionano.

    Infatti con questi insieme abbiamo sempre sofferto a centrocampo.
    Un centrocampo, cioè, che non copre a sufficienza e che mette ancora più a disagio una difesa già di suo problematica.
    Con palle perse spesso sanguinose!

    I gol presi, ma soprattutto le tante occasioni della Lazio nel 1° tempo ne sono la fotografia esatta.

    Inoltre dai un segnale sbagliato facendo un mezzo turnover poco convinto, dando la netta sensazione di pensare alla Juve, e dunque, far capire a tutto l’ambiente che sei con la testa altrove, e che già te la stai facendo sotto.

    Non è bello tutto ciò.

    Comunque andiamo avanti.
    Se domenica si vince passa tutto, e la partita dell’altra sera diventerà solo un pallido ricordo.

  72. La squadra messa in campo martedì era assolutamente in grado di battere la Lazio. Il turnover è un falso problema. O meglio, del turnover avrebbe al limite dovuto beneficiare Miranda, che ha fatto una partita pessima e che evidentemente non ne regge una ogni tre giorni (un Andreolli con la Lazio poteva anche bastare). Lo sbandamento tattico figlio, secondo me e spero solamente, della supponenza di andare a riprendersi la partita perdendo le distanze tra i reparti, quello si è un segnale da non sottovalutare in chiave Juve. Ed in questo Gagliardini ha già dato segnali di maggiore intelligenza tattica di un Brozo e soprattutto di un Kondo. Ma ripeto, è dalle parti di Ansaldi che vanno trovate contromisure a costo, bestemmio, di puntare a parità di ignoranza e svagatezza, sulla velocità di Nagatomo. O in un cambio di modulo con il Perisic a tutta fascia visto martedì sera dopo l’espulsione.

  73. E comunque c’è già una buona notizia: l’amuleto ci segue a Torino.
    http://www.fcinter1908.it/primo-piano/la-dirigenza-dellinter-torna-a-torino-dopo-ventanni-steven-zhang/
    Spero sia informato del verminaio in cui si va a cacciare.

    • Fatte le opportune vaccinazioni, è bene andare, ricominciare a guardarli in faccia.
      Mi sembra un buon segnale.

    • Come si dice in cinese “fai ballare l’occhio, Steve?”

    • ma veramente se si porta dietro i suoi uomini (quelli in completo nero, camicia bianca, cravatta nera e occhiali scuri che sembrano ragazzini) credo che siano i vermi a cacare vermi…..

      Andiamo! BASTARDI SENZA GLORIA!!

  74. pronostico secco
    juve inter 2 1

  75. Sono d’accordo con Gus meglio nagatomo di questo parametro zero, ma perisic a tutta fascia lo raccogliamo col cucchiaino tra 3 settimane…

  76. A proposito, dal simpaticissimo ed arguto Peppe da roma (detto sul serio e senza ironia) vorrei un giudizio sul rigore di ieri (sorvolo sull’altra decina ricevuti in stagione)

  77. “La squadra messa in campo martedì era assolutamente in grado di battere la Lazio”.

    Infatti s’è visto.

    Il primo tempo poteva finire benissimo
    0 – 3 e non avremmo potuto recriminare su nulla, se non, appunto, sulla nostra inadeguatezza.

  78. L’inter ha acquisito un pòdi autostima da qualche settimana a questa parte secondo me spendendo in energie nervose piu delle altre. Aver fatto cacare fino ad ora non vuol dire averle preservate vuol dire averle spese di più e male. Contro la Lazio il miniturnover non mi è sembrato scandaloso. La squadra ha lottato e qualche episodio è andato storto. Siccome non siamo il Barca etc etc e abbiamo fatto ridere fino a 2 mesi fa la si può prendere come una sconfitta che ci sta. Kondo, Banega, Palacio secondo me sono buone (ottime) seconde linee e nessuno è in grado di garantire che se avessero giocato gagliardini, j.mario etc dall’inizio avremmo vinto sicuramente. Piuttosto spero che, indipendentemente da come vada al deflorato stadium, la squadra, lo staff, tutti continuinino a lavorare con l’obiettivo di migliorarsi e tornare vincenti. Ogni parte svolgendo al meglio e con professionalità il proprio ruolo: società, giocatori, tecnici.

  79. che tutta Italia chieda di fermare i gobbi ci credo poco
    Roma e Napoli a parole inseguono cazzuti ma sanno che non li prenderanno mai, e che rischiano invece di essere presi, BBilanisti non ne parliamo

    speriamo ma sarà molto dura, al Conad ci odiano troppo

  80. Intanto hanno designato l’arbitro che sarà Rizzoli…

    Non resta altro che quotare il portasfiga…

  81. Non capisco. Se Pioli riteneva stanco Icardi , non in vista della partita futura, mancando cinque giorni che per un puledro scalpitante come Icardi, che non è un vecchietto come Palacio, sono più che sufficienti per recuperare, ma per le fatiche trascorse, non doveva metterlo in campo neppure nel secondo tempo, quando la partita si sarebbe trasformata verosimilmente in una battaglia, e avendo a sua disposizione Eder e Barbosa per il cambio. Lo stesso discorso vale per Medel, che con la sua presenza avrebbe probabilmente rimediato all’errore di Ansaldi e, più tardi, a quello di Miranda. Agli errori nella scelta dei giocatori se ne è aggiunto, a mio parere, uno tattico. Pioli conosce benissimo gli attaccanti della sua ex squadra, tutt’altro che sprovveduti nelle ripartenze e , tenendo altissimo il baricentro della nostra, doveva prevedere che ne avrebbe agevolato enormemente il gioco (il primo tempo poteva tranquillamente concludersi con un tre a zero a favore della Lazio!). Come poi spesso succede, anche la fortuna non ci ha aiutato: se fosse entrato il tiro di Kondo, oggi racconteremmo un’altra storia. Ma si sa, la fortuna aiuta gli audaci e volta le spalle ai troppo prudenti. Così ci siamo giocati una vittoria probabilissima, in quelle partite decisive da o dentro o fuori, per una il cui risultato è incertissimo e affatto decisivo. Non mi sembra una grande scelta.

  82. @internazionalista
    A dire il vero se entra il tiro di Kondo o se ci danno il rigorino su Candreva, dubito che ci saremmo travasati nella metà campo laziale come falene attirate dalla luce, lasciando abissi alle nostre spalle scarsamente presidiate. Ma tant’è, qui siamo dalle parti del soggetto di Sliding doors. È andata così. E a me personalmente frega già più un cazzo, che ci sono i gobbi ad aspettarci, e qui a Torino per noialtri si tratta di interismo da trincea.

  83. ma solo io vedo che Kong tiene troppo palla e fa il passaggio mezz’ora e millemile tocchi dopo il dovuto? Anche Gagliardini fa il passaggino, ma millevolte prima, talche’ il gioco di squadra si velocizza_ E questo che fa la differenza-
    Sui tiri in porta poi c’ e’ da rimandarli alla scuola calcio= qui ci sono ancora GRAVI lacune tecniche, altro che menate varie-

  84. Una domanda per tutti voi…visto che i nostri terzini fanno tutti abbastanza cagare e visto che dal Chelsea se ne e’ andato tale Ivanovic a zero……non era il caso di farci un pensierino!! Ok e’ vecchietto ma la sua figura nella nostra serie a poteva ancora farla….e sicuramente non peggiore dei nostri attuali esterni difensivi…..

  85. Scusate, anche se sono l’Ultimo degli Ultimi qui, ma vorrei portare avanti l’Inno che dobbiamo essere dei BASTARDI SENZA GLORIA come nel film di Tarantino. Portiamo a Milano gli scalpi dei gobbi!!!!!
    Tutti insieme, in ogni messaggio urliamo: credo in Voi,

    BASTARDI SENZA GLORIA!!!!!!

    • Matley76
      Mi accontenterei dei 3 punti.
      Che sai poi come si lamenterebbero le mogli con tutti quei peli per casa.
      E poi, è da prima che nascesse Tarantino che noi interisti diamo a loro dei “Bastardi senza gloria” che i loro cinquantordici scudetti valgono meno di ognuno dei nostri.
      Nono ti assicuro, i bastardi sono loro e senza gloria per giunta.
      Noi siamo l’Inter sia che venga l’ 1 2 o X e di gloria ne abbiamo da vendere comunque a questi merdosi.

    • ma veramente javier dovresti vedere il film …. e se lo hai visto vederlo un po’ meglio…. ci sono un pugno di soldati ribelli che sconfiggono il nazismo…… vabbè

  86. Per quanto, il colonnello Hans Landa nei panni del gobbo nazista e il tenente Aldo Raine in quelli del vendicatore nerazzurro, non sfigurerebbero.

  87. @Gus
    tu si che mi capisci

    Chi scritturiamo fra i nostri come il Sgt. Donnie Donowitz, quello che senza parlare uccideva i nazisti a colpi di mazza da baseball?

    Landa è Chiellini.
    Il Tenente Aldo Raine è Icardi.

    FORZA BASTARDI SENZA GLORIA!!!!!

    dai che il mio inno porterà bene!!!
    (e se no ‘fanculo)

  88. alla fine con gagliardini hai aumentato i presentabili da 13 a 14, in questi sono ricompresi Ansaldi e Murillo e il sottogruppo di 11 titolarissimi (12 perché non voglio ancora condannare Banega, e in questi è ricompresa la sciagura Ansaldi)

    qualsiasi tentativo al di fuori di questa cerchia è un rischio,però quello che basta per battere il Bologna basta anche per battere la Lazio,alla fine è andata com’è andata ma non è il caso di addossare chissà quali colpe a Pioli:l’unico che davvero non giocava mai era Palacio,Brozovic ha persino segnato

    anche Mourinho,probabilmente l’uomo più allergico al turnover del mondo,una volta ha rischiato Rivas in coppa Italia:siamo usciti con la Sampdoria,squadra inutile se ce n’è una

    • Ci ha aperto la via allo scudetto del triplete.
      Chiamala inutile.

      Anche se, c’è da dire, che la Roma avrebbe comunque trovato il modo di perderlo.

    • per par condicio l’ha appena fatto anche con la juventus

      no dai, scherzo

  89. Ragazzi, io non voglio (e già l’ho detto!) dare addosso al mister.
    Credo solo che abbia sbagliato valutazione della partita in relazione a quella di Torino, ha sottovalutato la sua ex squadra e, a mio avviso, ha anche cannato la formazione (soprattutto a centrocampo come ho ampiamente argomentato).

    E i cambi che ha fatto ne sono la cartina tornasole.
    A metà partita, infatti, visto che le cose non andavano come aveva pensato, ha messo i due che doveva mettere all’inizio.
    Mi sembra chiaro, no?

    Poi, ovviamente, non è detto che l’avremmo vinta lo stesso, e su questo ci siamo.

    Detto ciò, capita di sbagliare, non gliene faccio mica una colpa.
    Sbagliava Mancini, qualche errorino l’ha fatto anche Mourinho (piccolo piccolo), ecc. ecc.

    Spero, anzi ne sono convinto, che abbia la giusta mentalità per una squadra come l’Inter.
    Ha tutta la mia stima.

    Tutto qui.

  90. Scusate ma noi stiamo cercando di analizzare le cause della sconfitta con la Lazio e poi oggi scopro che in tribuna c’era E.T…….ma quale ulteriori approfondimenti fare???……Va bene c’era pure contro il Pescara, ma la iella della squadra abruzzese in questo campionato (come la sconfitta di ieri sera…) in questo campionato supera si gran lunga gli effetti negativi causati dal nostro presidente…….

  91. A Alessandro
    devo ‘na risposta ‘de rigore’.

    Lo faccio per educazzione e chiedendo licenza a Settore, ar moderatore e all’amici der blogghe.

    Alessa’, senza tanti giri de parole: que’ rigore è rigore se te lo danno a favore, e nun lo è si te lo danno contro.

    Cioè, me spiego: tecnicamente ce sta, perché si guardi bene, de lato, er portiere ferma er corpo ma ca ‘a gamba sx je dà ‘na botta finale a la parte interna der ginocchio.
    Addizzionandoce er movimento contrario dell’attaccante è facile capi’ er conseguente squilibbrio (quelli der Judo ce campano così…) con conseguente danno procurato.

    Certo, è ‘n rigore ar limite, negliggente, e com’ha detto Spalletti: ‘Ce sta, ma si mo ‘o dàveno contro me sarei arabbiato’.

    Io ce aggiungo che co ‘a mano dx avrei mannato a quer paese l’arbitro, ma co la sx avrei mannato affanculo pure er mio portiere, perché ja dato occasione de fischiallo.

    Che vòi fa, è come que’ rigori stronzi coll’attaccante falciato sullo spigolo dell’area e co’ ‘e spalle a ‘a porta: è ‘n rigore ‘gnorante, ma è rigore!

    Per l’artra decina cui alludi avremmo beneficiato, t’aricordo che l’anno scorso semo stati ‘n intero girone senza.
    E semo stati zitti e muti.

    Nun c’avemo mica l’abbonamento annuale come er Milan.
    O quello a vita come li vostri prossimi ospiti.

    A que’ 5 o 6, poi, che se so’ scandalizzati e se so’ buttati pe’ tera a piàgne vojo di’: avreste fatto uguale si l’avessero dato a voi?

    Avete fatto uguale co’ quello inesistente de Icardi cor Cajari?
    Ah, ma so’ sicuro che je l’avete suggerito voi ‘n perzona de sbajallo.
    Co’ ‘n twitte ar volo.
    E, soprattutto, pe’ ‘na questione etica, nun è vero?

    E quello che nun v’hanno dato contro a Palermo?
    Là nun ve li sete stracciati i vestiti?

    Quindi, de che stamo a parla’?!
    So’ episodi, a favore e a sfavore, che capitano ‘n po’ a tutti.

    A… quasi tutti.

    • Ma vaffanculo. E quello su gravitano l’hai dimenticato. Rigore al 95 esimo. ..e sei pregato di scrivere in Milanese al Max in italiano. Se vuoi scrivere in romanesco scrivi a settore spqr. (Sono pazzi questi romani) thanks

  92. I gobbi lo scrivono in italiano
    e in genere si limitano a frasi sintetiche tipo

    “si poteva dare come non dare”
    “l’arbitro è un essere umano, può sbagliare”
    “anche a noi, nel ’58, c’hanno dato un rigore contro”
    “e comunque favoriscono anche voi, contro il Siena Maicon era in fuorigioco”

    Ma alla fine mi pare che il succo sia quello.
    State imparando dai migliori, questo sì.

    Ma va affinata la tecnica.

  93. Caro Pantera alla fine me sei pure simpatico…….però non di cazzate dai…..soprattutto non veni a fa le pulci a li rigori dati o non dati all’ Inter che te lo sai meio de noi…….che semo li soli che in testa ar campionato avemo dovuto da affronta un parde partite in nove contro 11…….dimme si e’ mai successo a quarcun artro….per cui lasciamo stare questi discorsi per favore…..

  94. UNO DI NOI

    PANTERA È UNO DI NOI

    UNO DI NOOOIIII

    PANTERA È UNO DI NOOOOIIIII

  95. intanto il mai rimpianto, almeno da me, hombre vertical è arrivato, con i rigori _quindi un po’ di culo ce l’ha pure lui_ alla finale di coppa d’Africa_
    Dispone del miglior giocatore africano, a proposito di Roma, Salah_ Di Biagio e C. Zanetti hanno già dato disponibilità alla cittadinanza egiziana per in tesseramento last minute_
    Ce la farà stavolta?

  96. A Giuseppe il felino che non graffia puoi dir tutto ma ieri il buon Maresca vi ha fatto passare il turno.

  97. rugantino,che pena

    tutti qua (cit.)

  98. Oggi c’era un articolo su Gazzetta riguardo a chi avesse ricevuto più rigori dal 2012. Classifica:

    Milan 78
    Roma 69
    Napoli 66
    Fiorentina 64
    Lazio 61
    Juve 54
    Genoa 53
    Udinese 52
    Cagliari 48
    Toro 45
    Inter 45

    • Povera Iue!
      Appena 6^ ‘n classifica!
      È proprio vero che Carciopoli è tutta ‘n ‘invenzione.
      E povero Davide tifoso der Toro!

      #MorattiGuidoRossiTronchettinerculoequantotefannomaleahó

  99. Per altro il Toro ha avuto gli stessi rigori dell’Inter ma in molte meno partite: 212 contro 326.

    Se c’è una squadra che può dirsi vessata dagli arbitri (per lo meno dal 2012 in avanti) quella è proprio l’Inter.

  100. Ultimamente la Juve non ha bisogno di rigori, è troppo superiore, va sul due a zero e smettono di giocare.
    A differenza del Milan che ha bisogno di supporto continuo ( Eh, ,cacchio, hanno fatto degli investimenti!!!)…
    …e, scusa Peppe, anche un pochino la Roma, quando ha quei cali di concentrazione.

  101. A Davide, e perché ‘sta misera classifica limitata all’urtimi anni?!

    Piuttosto, visto che sei così preciso e, soprattutto, disinteressato, e che, come affermi, sei ‘n giornalista e certe risorse nun te dovrebbero manca’, fa’ ‘na bella cosa: rendi ‘n servizzio a tutti noi e postace le classifiche de li rigori a favore e contro, cor relativo saldo attivo o passivo, dall’inizzio da serie A, pa ‘a precisione dar ’29/30.

    Così, da lontano, capimo mejo tutti quanti de che stamo a parla’.

  102. INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Miranda, Ansaldi; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi.

    finalmente si torna alla miglior formazione possibile. Forse non basterà ma almeno ci proveremo.

    • Qui da noi ci sono interisti che sarebbero per un centrocampo più ignorante : Gagliardini-Kondo a smazzolare dietro e la scheggia impazzita Brozovich un pò più avanti. Temiamo che la finezza di Joao Mario a Torino sia inutile, meglio uno spaccatore di partite come il croato, che sbaglierà molto ma (vedere il finale con la Lazio) ci mette della “garra”.

    • io sono per Gaglia-Kondo + JM davanti a loro… per quanto non ami Kondo, credo che contro le merde serva più fisicità. Brozo eventualmente al posto di JM.
      Passare indenni la prima mezz’ora sarà fondamentale

  103. Peppe, questo è un articolo apparso su Gazzetta stamattina quindi lo puoi leggere da te, io l’ho solo riportato. Se vuoi che faccia il lavoro che mi dici può essere un’idea, perché no, ma non lo faccio gratis. Il tempo ha un costo.

  104. A Flavio, però, quello che me manca, ‘n quanto tifoso da Roma, è er Tesoro.

    ‘Ndo’ è annato a fini’?

    Viceversa, in un determinato luogo ce trovi tutta ‘a refurtiva esposta ar pubblico.

  105. ragazzi, troppo spesso questo sembra un blog gobbo o, peggio ancora, la sezione commenti di un “articolo” cazzetta online dove è un tutti contro tutti a furia di cazzate.
    scrivo da poco, ma leggo da anni e ho pure il libro di Settore.
    Pensateci bene, xché x me Settore deve restare un oasi insieme ai pochi altri blog interisti che non sono pieni di marciume.
    Vi voglio bene.

  106. A Peppe e a tutti quanti, vorrei consigliare la mia esperienza.
    Ho avuta la fortuna di avere una squadra di serie A che si allena a 50 metri da casa mia e che ha giocato nello stadio cittadino nel quale ho giocato anch’io, per cui come si fà a non seguirne il fortunato cammino?
    Seguire una “piccola” può essere propedeutico, perciò io proporrei a tutti di avere una seconda squadra, un Empoli, un Chievo a secondo della simpatia.
    Ma seguirla bene, prendendo parte, vivendola.
    Ci si accorgerebbe di quanti molti più soprusi vengono consumati nelle massime serie.
    E vengo alla Roma.
    Il Sassuolo ha giocato tre volte all’olimpico.
    La prima ha avuto culo ( oltre alle parate di Pegolo) a stare in partita e pareggiare all’ultimo respiro.
    La seconda è un altro pari ; a pochi minuti dalla fine il Sassuolo conduce 2-0, poi un rigore (di quelli che si possono dare, ma anche non dare..evidentemente a seconda del destinatario) e un gol al 93 sul filo del fuorigioco
    La terza, ennesimo pareggio, passato alla storia per il 300° gol di Totti. Peccato fosse in fuorigioco di 10 metri , svista colossale della terna, ma si sa, ..per il pupone ( indiscutibilmente grandissimo giocatore ) questo ed altro.
    Peccato poi che passi in cavalleria un gol valido di Sansone.
    Quest’anno molti (dei soliti 100) non verranno a Roma (penso che nell’Urbe se ne faranno una ragione) poichè è palese che a Roma non si può vincere e correre solo per il pari è svilente.
    Ricordo un libro di Davide Lajolo : Vedere l’erba dalle parti della radice.
    A volte occorrerebbe vedere le cose dall’altra parte, sarebbe educativo,
    ma, riconosco, poco consono all’irrazionalità del tifoso.

  107. E’ bene ricordare che l’obiettivo principale del malato sistema calcio italiano è assicurare un congruo numero di vittorie alla j**e.
    L’unica Società che storicamente si è opposta a tale “predominio” è l’FC Internazionale. Ragion per cui il secondo obiettivo del malato sistema calcio italiano è che l’Inter vinca il meno possibile. Le altre società (milan, roma napoli etc.) possono usufruire di favori in quanto non percepite come reali avversarie storiche dei bianconeri, ma anzi spesso strumentali al predominio (vedi cessioni di higuain e pjanic ma l’elenco dei fatti a supporto sarebbe infinito).
    Ricorderete tutti il trattamento che ci è stato riservato quando nel periodo 2006-2010 avevamo come avversario la roma.
    L’unico modo di contrastare questa mafia è avere una proprietà molto forte (sul piano economico ma possibilmente anche sul piano mediatico-politico), cosa che mi sembra si stia verificando con la discesa in campo di Suning.
    Credo ne vedremo delle belle…

  108. “vedere l’erba dalla parte della radice” non è anche una delle classiche frasi di Tex Willer?

    Del tipo “c’è mancato poco che mi ritrovassi a vedere l’erba dalla parte della radice” (seppellito)

  109. il CT argentino pare si sia arreso e convocherà Icardi, il che non è una gran notizia

  110. beh, a Roma sostengono che nel periodo della nostra cinquina fummo aiutati; io ricordo come dirimente il gol di J.Zanetti in un Inter_Roma 2007/08 (quello del diluvio Ibra a Parma), che pareggio’ al 90° benche’ ridotti ingiustamente in 10_

    Tornando ad oggi, mi chiedo perche’ mai Brozovic dovrebbe fare il trequarti meglio di Joao Mario, visto che le partite disputate hanno detto il contrario.

    Percio’, escludendo il mio sogno di vedere arretrato Perisic sulla linea dei terzini, spero che la squadra di Torino sia quella di Andrea che riposto/

    andrea l.
    febbraio 3, 2017 a 10:49 am

    INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Miranda, Ansaldi; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi.

    • Non si tratta di giocar meglio (non a caso stato utilizzato l’aggettivo “finezza”), si tratta di portare a casa la pelle.

  111. Eccetto il primo anno, nel quinquennio delle nostre vittorie fecero di tutto per farci perdere gli scudetti e darli alla Roma.

    Dimostrazione ne era il fatto che s’arrivava quasi sempre all’ultima giornata, quando in realtà non c’era competizione.

    Non avevano fatto i conti col DNA della Roma che, per dire, riuscì perfino a pareggiare col Catania all’ultima giornata.

    Ma la cosa più assurda fu che parlarono di aiudini/aiudoni, dopo che per anni finivamo (vincendo) le partite in 10, quando proprio non in 9.

  112. Quella di Andrea è, giustamente, la formazione titolare: ergo 9 su 10 sarà quella che vedremo. Io però continuo a pensare che per limitare Cuadrado devi attaccarlo. Ansaldi non da nessuna garanzia. Nessuna. Piuttosto riproverei il Nagatomo che era riuscito a neutralizzare Salah sul piano della corsa. Ma più che altro mi domando: era necessario dare in prestito Miangue con le ciofeche di terzini che abbiamo in rosa?

  113. Tutto pensavo meno che dover “difendere” un romanista dagli interisti.
    Non scherziamo per cortesia, tirare fuori classifiche senza senso per dimostrare cosa, che la juve e’ meno peggio di quello che si dice, oppure aver letto, e mi ha dato davvero fastidio , che un rigore farlocco della roma indigna allo stesso modo di un rigore farlocco dato alla roma, che scarsa memoria.
    Io mi potrei incazzare di un rigore farlocco per la Roma alla stessa maniera di un rigore farlocco dato ai gobbi se questo succedesse almeno almeno nel 2032, tra 15 anni, dove in questi 15 anni la Roma godrebbe di favori continui mentre i gobbi, finalmente, verrebbero vessati per 15 anni, solo allora.
    E sono stato buono, perchè per quanto fatto in passato dovrebbero subire per almeno i prossimi 40 anni.
    La Roma e’ stata per tanti anni, tra le grandi, la squadra tra le più vessate in assoluto, e Franco Sensi e’ stato il più grande accanito oppositore della triade e mollo il colpo solo quando provando a diventare presidente della lega al posto di Galliani fu tradito proprio all’ultimo anche da Massimone nostro che gli preferi Galliani, li mollo il colpo, dopo i rolex etc,..se lo stavano mangiando!
    Paragonare la Roma ai Gobbi lo trovo inaccettabile, la storia non ci ha insegnato proprio nulla.

    p.s. il mio più grande amico ebbe modo un giorno(amichevole estiva della roma in riva al mare) di chiacchierare per pochi minuti con Sensi, mi chiamo subito dopo averci parlato per dirmi:
    “non ci crederai ho avuto la fortuna di parlare con Sensi, sai che mi ha detto, che non vincerete mai, che il vostro presidente e’ troppo buono e che non ha capito che non lo faranno mai vincere”

    • È proprio questo er punto. ‘A mistificazzione da realtà. L’equiparazzione der diavolo coll’acqua santa.
      E complimenti per l’onestà intellettuale.

  114. Ma avete letto l’intervista a Mancini?

    Da sbellicarsi.

  115. Dici questa? http://it.eurosport.com/calcio/serie-a/2016-2017/mancini-torna-a-parlare-all-inter-una-situazione-assurda-parlavano-in-troppi_sto6046402/story.shtml
    La cosa strana x me è che parli bene dei nuovi proprietari dicendo che sono stati “perfetti” poi però non si capisce perché se ne è andato (sarò scemo io)

  116. Sì, anch’io ho notato quella lievisssssima contraddizione.

    Anche se personalmente la parte che preferisco è quella in cui perdona De Boer.

  117. Nessuno è paragonabile alla Juve, tanto che piuttosto che vinca il campionato essa, chiunque altro (va beh, col Milan è una bella gara…).
    Si voleva solo puntualizzare l’impossibilità che in Italia ,da un po di tempo in qua, un Wigan vinca la coppa Italia e un Leichester il campionato.

  118. Anche se nel link di denny manca una parte succulenta:

    “Tante volte i miei amici bianconeri mi hanno chiesto se allenerei la Juventus. E la risposta è sempre la stessa: sì, perché sono un professionista”.

  119. …”Ma per lavorare bene serve la fiducia di tutti. Ho sperato fino in fondo che le cose si potessero aggiustare ma dentro di me avevo capito che qualcosa si fosse rotto.”…

    E’ ostrogoto?

  120. ciao ragazzi,
    per me kondogbia gioca,e sarebbe anche l’elemento più utile a dare una mano ad ansaldi in copertura.ma sarei più preoccupato dell’altra fascia,credo che molto della pericolosità offensiva gobba arriverà piuttosto dalla zona alex sandro pjanic mandzukic.
    io,stando seduto sul divano che è sempre facile,rinuncerei a candreva mettendo li joao mario come mi è capitato di vederlo(molto bene)col portogallo,brozovic dietro icardi,gagliardini e kondogbia in mezzo.non è difendersi,è metterli sotto numericamente e fisicamente a centrocampo dove trovo siano più deboli dell’inter

  121. Che poi, come se fa a ddi’ che ‘Nel quinquennio delle nostre vittorie fecero di tutto per farci perdere gli scudetti e darli alla Roma’?!

    Buggia sesquipedale!!!

    O mejo, se fa si nun se conosce manco la storia più recente da propria squadra der core.

    Perché, ner quinquennio 2005/10, gli anni de competizzione reale furono 2: ner 2007/08, che sarebbe er 3° der quinquennio, e ner 2009/10, 5° e urtimo der quinquennio.
    E manco per intero perché, come ha giustamente ricordato corso46, ‘a partenza era pro Milan.

    Invece, er 1°, ner 2005/06, fu quello revocato, er 2° fu quello der 2006/07, senza avversari, er 4° fu quello der 2008/09, contro er Milan, che perse a Udine e festeggiaste ‘n salotto, ner ritiro.

    Questo pe’ la precisione storica.

    (Ahó, manco ‘a storia più recente da squadra der core…
    Manco quella!)

  122. Riconosco che nel 2007/2008 Mancini fece di tutto per buttare via uno scudetto già in tasca, compresa la scena isterica contro il Liverpool

    (che poi si scoprì non sarebbe stata una tantum)

    ma ciò non toglie che la quantità di volte in cui siamo rimasti in 10 quell’anno è quantomeno singolare.
    Specie alla luce degli anni successivi.

  123. Se potessi “rubare” qualcuno al Milan e portarlo all’Inter, ci porterei Gonzman.

    Sul modo in cui dovremmo giocare la penso esattamente come te.